Page 1

22

attualità

26 ottobre 2012

World Food Day 2012: cooperativa di agricoltori in Myanmar

Day, che si è celebrato il 16 ottobre, AVSI racconta le esperienze e i progetti nel mondo che evidenziano come il problema della fame sia strettamente legato a quello educativo, un’educazione alla libertà come possibilità di crescita e di sviluppo. Nel maggio 2011 AVSI ha avviato un progetto in collaborazione con il LIFT, il fondo internazionale a sostegno del settore della sicurezza alimentare in Myanmar, per creare una cooperativa di agricoltori a Labutta, nella zona del Delta del Myanmar, una delle aree colpite dal ciclone Nargis nel 2008. Un disastro naturale che oltre ad uccidere 200.000 persone ha distrutto

1

2

3

4

11 16

18

19

22

23

AVSI dal 2009 ha sostenuto circa 4.500 agricoltori in zone come la Mandalay Division, il Sud Shan State e il Delta del Myanmar in collaborazione con la FAO, il Ministero Affari Esteri e il partner locale Ayeyarwaddy Homeland. In occasione del World Food Day 2012 AVSI ha partecipato e presentato le sue attività agricole in Myanmar alla Knowledge Fair organizzata dalla FAO il 10 ottobre, che ha visto la partecipazione del Vicepresidente del Myanmar e il Ministro dell’Agricoltura birmano.

loro quello che possono fare se lavorano insieme. Vedere per credere. E ci hanno ascoltati”. Cambiamenti che in Myanmar

5

6 13

7

8

20 24

25 28 30

31

32

34

42

21

27

33

35

36

39

40 43

37 41

È una esposizione che esplora come nuove energie urbane, piccole iniziative che partono dal basso, possano influenzare la crescita e la vitalità delle città nel prossimo futuro. Viene analizzato il contesto urbano della città di Amsterdam e come, in questo periodo di crisi economica e sociale, nascano nuove tipologie di “centri urbani” al di fuori delle politiche di pianificazione standard. La mostra ha l’obiettivo di suscitare dibattito e interesse rispetto ad alcune nuove tendenze dello sviluppo urbano da parte delle istituzioni locali e regionali, chiamate a governare i cambiamenti, da parte degli urbanisti, dei pianificatori e delle comunità locali. Dal 24 Agosto al 6 Ottobre è stata allestita presso il Centro di Architettura di Amsterdam ed in queste cinque settimane ha accolto più di 1700 visitatori. Le prossime tappe saranno: • Bruxelles: dal 22 Ottobre al 6 Novembre presso il Comitato delle Regioni. • Marsiglia: dal 12 Novembre presso il “Mediterranean Institute” in occasione del Congresso Internazionale sul progetto Inflowence – Programma Med. • Honk Kong: nel mese di Febbraio 2013 presso il Central Oasis dell’Università di Honk Kong (TBC) Per saperne di più: www.inflowence.eu; http://citiesthemagazine. com/2012/weownthecity

10

14

29

38

9

17

26

“In.FLOW.ence - Innovation flows, European network for the city economy” è un progetto cofinanziato dall’Unione Europea e, per l’Italia, dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del Programma di Cooperazione Territoriale MED. Uno degli obiettivi del progetto è la mappatura e l’analisi delle potenzialità territoriali per favorire uno sviluppo policentrico nelle regioni del Mediterraneo e la verifica dell’ipotesi che una buona governance inclusiva e partecipata possa dare un contributo decisivo alla crescita economica e sociale dei territori.

Soluzioni Territoriali con altri 10 partner appartenenti ad otto Paesi europei sta sviluppando progetti pilota ed iniziative per approfondire il confronto su questi temi. A livello locale prosegue l’analisi quantitativa e qualitativa sul territorio del sud ovest milanese sui rapporti e i flussi esistenti tra i comuni dell’area e tra questi e il capoluogo lombardo. A livello internazionale Soluzioni Territoriali è uno dei promotori ed organizzatori della mostra WeOwnTheCity insieme a Cities Foundation, la Fondazone Temi Zammit, Arcam, Gup Magazine, SfA, Consumer Spa, Epson.

12

15

sono rivoluzionari: non c’è più un leader che decide per gli altri, ma un gruppo di persone che condividono le decisioni e lavorano nell’interesse di tutti. Piccoli semi di democrazia che stanno germogliando. Al momento sono circa 90 gli agricoltori che fanno parte della cooperativa e 850 le persone che ne beneficiano tra familiari e lavoratori occasionali, ma sono centinaia le richieste che arrivano ogni giorno da nuovi piccoli agricoltori.

l’economia locale e tolto la speranza a chi era sopravvissuto. “All’inizio erano perplessi, ci guardavano con sospetto” dice Moe Sam, l’agronomo di AVSI che segue le attività sul terreno “poi abbiamo semplicemente mostrato

a cura di Francesco Leonardi

Più di un miliardo di persone nel mondo soffre la fame. L’aumento dei prezzi costringe più di 70 milioni di persone a vivere nell’estrema povertà. E molti di più a morire di fame. In occasione del World Food

Passi importanti a livello locale e internazionale per In.FLOW.ence

ORIZZONTALI: 1. Stanare 6. Sistema di tv a colori 11. Massiccio elvetico 12. Pancia di balena 13. Parti condonate 15. Genere di alghe rosse 18. La farina migliore 19. Famoso filosofo tedesco 20. Il fiume di Bottego 22. Mantova 23. Lo scrittore Silone (iniz.) 24. Poesie... in musica 26. Il plutonio 27. Gioconda... fiorentina 29. Esonerato 30. Fuga all’interno 31. Come aprile 32. Il successore di Lenin 33. I confini della Russia 34. Onda allo stadio 35. Tirchie, detestabili 36. Centro della Romania 38. Un tipo di acqua 41. Il capostipite dei lidi 42. Spinta, vigore 43. LA DITTA DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI (FOTO).

VERTICALI: 1. Bersagli da poligono 2. Leslie attrice 3. C’è pure la ‘canonica’ 4. Altrimenti detto 5. Ha l’elettromagnete 6. Gettati lontano 7. Europa Unita 8. Lavorano i poderi 9. Ninchi attrice (iniz.) 10. Isola delle Cicladi 13. Confina con la Louisiana 14. Scade ogni 24 mesi 16. Fermano lo scorrere dei fiumi 17. Si versa all’ordine 21. Pesata, valutata 25. Bagna Legnano 26. Cittadini toscani 27. Rito religioso 28. Nota città del Marocco 29. Alain del cinema 31. Fanghiglia 35. Risonanza 37. Una metà di ralica 39. Centro di Lima 40. L’attrice Sanson (iniz.)

Inflowence siono 26 10 2012 exhibition marsiglia