Page 1

Android giorno per giorno Video Tutorial sul Phone Touch di Google e le Applicazioni per il Download dal Market. di Valentino Spataro - 27/08/09

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 1/38


Indice generale Android giorno per giorno.........................................................1 Introduzione..........................................................................4 Usarlo....................................................................................5 Semplicità.........................................................................6 Batteria.............................................................................7 Memoria Usb per copiare musica e foto...........................7 La tastiera fisica................................................................8 Il volume.........................................................................10 Il tasto di sblocco............................................................11 Il cavo Usb......................................................................11 La tastiera virtuale..........................................................13 Click e Doppio click.......................................................14 Modalità Tegame............................................................14 Batteria risparmiosa........................................................15 Connessi .............................................................................17 Internet............................................................................17 Wifi.................................................................................18 Bluetooth e privilegi di root...........................................19 Modem e tethering..........................................................20 Market.............................................................................21 Viaggiare.............................................................................22 Gps..................................................................................22 Bussola...........................................................................23 Giochi.............................................................................24 Aprire e chiudere programmi.........................................24 La mappa di Google.......................................................26 Musica e Radio...............................................................26 Fotografie.......................................................................27 Video...............................................................................28 Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 2/38


Rubrica...........................................................................28 I programmi.........................................................................30 Introduzione....................................................................30 I widget...........................................................................31 Le applicazioni sul desktop............................................31 Il desktop........................................................................32 Gli indispensabili e i curiosi...........................................33 Comunicare................................................................33 Sistema.......................................................................33 Posizione....................................................................34 Giochi.........................................................................35 Multimedia.................................................................35 Link utili.........................................................................36 Il futuro...........................................................................36

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 3/38


Introduzione Le persone comprano un cellulare android o perche' vogliono un android coso o perche' vogliono il look di un iphone senza comprare un blackberry. E' un po' riduttivo, ma all'essenza questo e' quello che vi confermerĂ qualsiasi venditore. O volete conoscere android. O volete la posta elettronica su un display ampio, touch. Perche' non volete un iphone o un rin sono misteri della vita. Io ho scelto un cellulare android per studiarlo. E dopo due ore ho capito che non e' un cellulare. E ho anche capito che mia figlia lo vuole piu' di me.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 4/38


Usarlo

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 5/38


Semplicità Lo accendi ed e' bello. Tante icone, schermo luminoso e dettagliato, ecco l'amore a prima vista come suggerito dal marketing. Stupendo. Tutti a guardare cos'hai da sfogliare uno schermo, come se stessi scoprendo cose bellissime. Dopo pochi minuti, e tanta curiosità, decidono di lasciarti stare in pace, tanto se non ci riesci tu, loro hanno meno chances. In realtà stai solo tirando giu' i santi perche' oltre a sentire la musica che non c'e' e vedere foto che scatti con una lentezza tremenda non riesci a fare molto. Vedi solo che la batteria scende e tu ancora non hai combinato molto, a parte risfregare mille volte. Ovvio che e' meglio lasciare la plastichina sopra. Lo proteggera' da ogni segno.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 6/38


Batteria Batteria al minimo. Perche' ? Gps attivo, Umts attivo, e chissa' che altro. Come diavolo si spengono i programmi ? Insomma: il suo ideale e' essere sempre connesso, e all'inizio non sa fare molto. Andiamo passo passo, perche' per capire come risparmiare la memoria c'e' da impazzire.

Memoria Usb per copiare musica e foto Ok: non riesco ad usarlo: gli metto dentro la mia musica ? Accendo il mac, attivo il bluetooth, e non funziona. Niente Bluetooth. Solo per mandare dal telefonino, non per ricevere. Sono curiosi dalle parti di Google. Ma lo capiremo solo dopo. Prendo il cavo usb. Samsung Galaxy ce l'ha ma non standard. Uff, dovro' portarmelo in giro, visto che il bluetooth non va. Collego e non fa nulla. Non lo vede.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 7/38


Poi dopo tre ore scopro che, collegato il cavo, in alto compare una notifica con il simbolo dell'usb. Bisogna aprire la finestra delle notifiche trascinando verso il basso la barra superiore che si apre e mi mostra una domanda: vuoi collegarti via usb ? E certo, cosa cavolo ho messo a fare il cavo ? Finalmente computer e smartphone si vedono. E si scambiano files. Copio tutto nella cartella download e mi trovo, dopo aver scollegato (sempre trascinando la barra superiore in basso e scegliendo SCOLLEGA) tutta la musica e le foto. Ora posso dire ai miei amici che il telefono funziona a qualcosa. Un ipod di lusso. Samsung Galaxy e' ottimo per vedere e ascoltare.

La tastiera fisica Due bottoni a sinistra e due a destra. Quelli in basso servono ad alzare ed abbassare la cornetta. Ce ne ho messo per capirlo.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 8/38


Il tasto in alto a sinistra apre' i menu' dei programmi. Utilissimo per funzioni avanzate. Tenuto premuto invece apre (e chiude) la tastiera virtuale. Il tasto in alto a destra permette di tornare indietro. Nel linguaggio degli omini di Android significa chiudere una applicazione. Alcune applicazioni pero' sono servizi, e restano in funzione. Ho tolto Meebo che voleva sempre stare li' a ciucciare connessione e batteria. Tra i due tasti di destra c'e' il tasto Home. Cliccato porta sul desktop, lasciando le applicazioni in background. Meglio usare il tasto indietro. Se lo tenete premuto invece vi mostra le ultime applicazioni avviate. Interessante per rilanciarle ( o ritrovarle) con facilitĂ . C'e' anche una griglia tipo freccie su giu' destra sinistra e il tasto ok centrale. Utile quando non volete lasciare il sudore sullo schermo. Poi i tasti pazzeschi.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 9/38


Sulla destra la macchina fotografica, da premere per tre secondi almeno, e spesso non parte subito lo stesso. Insomma, passando almeno 20 secondi. Pero' fa foto gradevoli e grandi. Mano ferma pero'. Sul bordo sinistro il volume.

Il volume Se volete togliere il volume per giocare al buio di notte ricordate che esistono piu' livelli di volume. Insomma, non e' un volume generale per tutto, ma uno per suonerie, uno per gioco, uno per ‌ E' un gran casino. Ci sono programmi apposta per gestire tutti i volumi insieme. E' Android: quello che non sa fare lo fanno altri e lo mettono nel market. Poi il tasto di sblocco.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 10/38


Il tasto di sblocco L'ho cercato a lungo. Il telefono si ferma da solo dopo pochi secondi. Il timeout va allungato un po', per poter vedere quello che si sta facendo. Poi l'ho trovato. E' a destra, accanto a quello delle foto. Cliccato velocemente dice che il telefono e' bloccato. Bravo, cosi' consumi batteria. Cliccato a lungo riattiva il telefono. Bravo, e telefoni pure ? Allora ci vuole il dito sullo schermo. Si chiama sequenza di sblocco, in impostazioni, protezione. Fate un disegno sullo schermo e solo ripetendolo (Apriti Sesamo) si sblocca. Dov'e' il genio della lampada ? No, quello era Ali' Baba' e i 40 ladroni...

Il cavo Usb Il cavo usb e' in alto, accanto alla presa della cuffia (ottima, si sente in modo fantastico).

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 11/38


E' un cavo piu' piccolo, dedicato. Si carica via usb, ma si collega al pc e oltre a scambiare i dati si carica. Ne ha bisogno, con tutto quello che consuma. Pero' se volete usarlo con il portatile a batteria prosciugherĂ la batteria del portatile. Ricordate di aprire dalla barra superiore, trascinandola verso il basso dopo alcuni click con il dito, la finestra che vi chiedera' se volete collegare il telefono al pc. Gli avete messo il cavo, certo che si'... Molti non trovano l'opzione e credono che non funzioni.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 12/38


La tastiera virtuale. Comodissima. La si usa anche senza girare il telefono per avere piu' spazio a disposizione per pigiare. Funziona. Bene. E' veramente completa e veloce. Divertente quasi scrivere senza premere, ma solo sfiorando. Innovativo. Oltre ai caratteri si preme un tasto e compare una tastiera solo numeri, poi un'altra per i tasti speciali. Pero' i tasti piu' frequenti sono gia' insieme ai caratteri: la chiocciola, per esempio, e' sempre pronta per essere schiacciata. Nasce per internet, senza dubbi.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 13/38


Click e Doppio click Si usa il clic. Si usa trascinare una icona tenendo il dito premuto sull'icona. Si usa aprire opzioni ulteriori, nascoste, premendo il tasto menu' o tenendo premuto il tasto sulla parola o sull'opzione. Non si usa il doppio click, se non in qualche gioco, ma raramente. Il trascinamento richiede tenere il dito premuto sullo schermo. Per sfogliare una pagina nelle quattro direzioni invece vi capira' di spostare velocemente il dito sullo schermo, tracciando un percorso veloce. Troverete che i bordi del telefonino non prendono bene l'inizio del vostro percorso. Comunque non si corrono rischi di perdere qualcosa.

ModalitĂ Tegame Ogni utilizzo superiore ai 5 minuti permette di aprire le uova sul telefonino e fare una frittata.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 14/38


Se poi pensate che il vostro cervello e le vostra dita sono li' per friggere o fare da antenna, e' quasi meglio che non abbia la radio. Se volete usarlo a lungo mette la funzione aereo, che spegne ogni emissione radio. Tanto, secondo me, un telefono semplice lo continuerete a portare con voi, magari di nascosto.

Batteria risparmiosa Al diavolo i consumi: Android e' vorace, lui, i suoi programmi, i servizi sempre attivi, e i mille dispositivi dentro il telefono. Ma sara' un telefono … boh … Insomma: per risparmiare dovete installare il programma (widget) che monitora la batteria e, cliccando sopra la percentuale

di

batteria

disponibile,

apre

anche

la

configurazione del sistema.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 15/38


Togliete il gps, il wifi, il bluetooth (tanto cosi' non serve a nulla), poi in dati applicazioni togliete la spunta di sincronizzazione in background (che serve per andare sul Market). Questa ultima e' insidiosissima e vorace piu' di altre. L'ho trovata dopo settimana. Non dimenticate di mettere connessione lenta, 2g, e di impostare un profilo finto con un apn sbagliato per evitare di navigare sempre sul web. Twitter e posta elettronica, insieme ad sms, arrivano sempre. I primi solo se siete collegati. E' carino, ma un po' ossessivo. La modalitĂ aereo vi fa risparmiare tempo, connessioni, batteria, ma non vi fa ricevere telefonate. Inutile quindi. Tutto il resto e' a mano. Insomma: programmi che non vanno su internet a rivelare dati nostri non ce ne sono ? Pochi, i migliori senza dubbio.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 16/38


Connessi Internet Ok: a qualcosa serve. Ma per fargli fare di piu' ? Ci vuole internet, con un buon contratto, meglio a volume piu' che a tempo, per restare sempre on. Si', perche' il coso non ne vuole sapere di scollegarsi. Io gli ho creato un profilo nuovo dandogli un apn non esistente, in modo da impedirgli di navigare continuamente. Ma credo che non basti. Poi bisogna ricordare di farlo andare a 2g, non 3g, per risparmiare la batteria. Ma chissenefrega, voglio provare se e' veloce. Clicco su market. Chissa' se si paga. No: su internet la navigazione e' gratis e trovo migliaia di programmi da scaricare gratis, completi o demo, o di protesta ‌!

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 17/38


Insomma, in pochi giorni mi trovo 90 applicazioni installate e 30 cancellate. Giochi, gps, wifi, di tutto un po'. E fanno funzionare meglio lo smartphone. Ma per telefonare preferisco il mio vecchio telefono. Piu' semplice. Peccato che non si parlino tramite bluetooth: devo copiare i numeri sulla sim e dalla sim ad Android, altrimenti ciccia. Mah.

Wifi Ole'. Basta umts. Wifi. C'e'. Con il pc lo vedo. Perche' non lo vede Android ? Segnale basso ? Niente da fare, il wifi c'e' ma ancora non sono riuscito a trasferire nulla. In compenso ho installato un server web su Android (!) e un client per gli ftp. E a che mi serve ? Boh.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 18/38


Insomma, ci sono anche dei programmi per ricevere tramite wifi le cartelle presenti su un pc di casa. Ma credo che la morte del Wifi sia per navigare sul web. Quindi ricordate di usare connessioni sicuri e crittografate per non far sapere a tutto il mondo le vostre password a siti internet e alla posta elettronica. Ricordatelo, soprattutto se pensate di fare home banking.

Bluetooth e privilegi di root Non c'e'. Potete ottenere i privilegi di root, che significa craccare il telefonino, perdere la garanzia e forse fare qualcosa di illegale anche se avete pagato il telefono. Per avere i privilegi di root dovete seguire delle istruzioni che troverete sicuramente online, ma che sconsiglio. I programmi del market che vengono venduti per scambiare file tramite bluetooth richiedono pero' di craccare il telefonino ed avere i privilegi di root per ricevere, per inviare dal telefonino invece sembra non ci siano problemi. Io non ci sono ancora riuscito. Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 19/38


Il bluetooth c'e' ma e' disattivo. Alcuni programmi lo attivano per inviare dati dal telefonino, ma non per ricevere. Follia pura. Chissa'. Viene venduto per supportare le cuffie bluetooth. Altre onde radio. Boh. Alcuni risolvono installando Swiftp, un server ftp per trasferire files.

Modem e tethering Tanti vi diranno che come modem esterno il telefono non funziona. Le chiavette sono comodissime, non c'e' santo. A me una volta ha funzionato come modem esterno, diventando caldissimo. Pero' non sono riuscito a farlo funzionare altre volte.. In breve ci sono anche applicazioni di protesta che spiegano come non sia possibile ne' farlo funzionare come modem ne' condividere la connessione con altri (tethering).

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 20/38


Insomma, le onde radio sono poche e se tutti le usano per internet via mobile di banda ne resta poca. Anzi, meglio proprio non usarle troppo per non avere un microonde troppo vicino alle nostre mani. :-).

Market Bello. Decisamente si comprende la potenza di Android andando sul market. C'e' veramente moltissimo e manca ancora moltissimo. Quando si potra' usare in tv sara' fantastico. Per ora scopro che Android fa anche da telecomando, e che posso spostare una palla inclinandolo. Semplicissimo, ed e' incredibile come chiunque possa dire se gli piace o meno, o segnalare qualcosa di pericoloso. Bellissimo. Nokia, dove cavolo eri invece di vendere solo telefoni ?

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 21/38


Viaggiare Il mio sogno e' tracciare i miei spostamenti. Si': voglio associare ad essi le mie foto. Una foto, una coordinata. Come diavolo si fa ? Ma soprattutto, perche' lo devono sapere tutti dove sono ? E' un pc o no questo Android ? Finalmente trovo una applicazione che trova dove sono senza impazzire con i satelliti e che registra la mia posizione. Poi il file potro' scaricarlo via usb sul pc (o mac). Pero' … vorrei registrare a mano la posizione, invece il satellite e' sempre attivo, il wifi cerca una posizione, edge prova a spedire i dati delle celle del cellulare. E quante cose ! Voglio solo le coordinate …

Gps Eccomi: ora so dove sono.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 22/38


No lasciamo stare, il gps si ciuccia tanta batteria. Allora attivo il posizionamento tramite wireless (agps): praticamente il telefono passa a qualcuno su internet (google credo) la cella a cui sono connesso, trigonometrizza (!:) e mi dice in che via mi trovo e con l'apposita applicazione mi trova il bar che ho davanti al naso, indicandomelo come il piu' vicino. Se cerco un bar. Se invece cerco una gelateria, una creperia, ‌ devo scrivere. Uff. Nel frattempo tra umts e gps la batteria si svuota. Ole'.

Bussola Tutti matti per la bussola. Carina. Bella solo per indicare dove sono i bar piu' vicini. Non male. Ora so che oltre ad essere a 300 metri e' alla mia destra, e non a sinistra. Attenzione alle interferenze magnetiche. Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 23/38


Chiedere ad un passante no ? Confermo: Android serve per non parlare con le persone che hai accanto. Pero' ti trova i ristoranti piu' vicini. Ma io voglio zuppa di cozze, non mi interessa il piu' vicino !!!

Giochi Assolutamente divini per giocare con altri. Pong e' imperdibile per giocare in due. Ma il touch e' ancora difficile. I giochi saranno stupendi. Ora sono divertenti. Sembra pero' di tornate ai tempi di Sinclair, e io ero uno di quelli da C64. Insomma: carini e divertenti.

Aprire e chiudere programmi

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 24/38


Per avviarli gli dai un click veloce. Per spostarli ti fermi sopra e aspetti che l'icona si ingrandisca. Curioso e divertente. Apri l'elenco delle applicazioni dal basso e le sposti sul desktop tenedo premuto il dito sopra l'icona. Non c'e' bisogno di schiacciare. Basta tenere il dito sopra e alzarlo quando si trova la posizione buona. Per installare un nuovo programma pensa a tutto il market. Stupendo. Per disinstallare devi andare su impostazioni, applicazioni, cliccare l'applicazione e attendere il bottone disinstalla. Per avviare un programma basta un clic. Per fermarlo e' un mistero. Di solito il tasto indietro e' sufficiente. Ma alcuni programmi di posta e di gps restano li', a consumare la batteria. Se premi il tasto home poi lo lasci attivo, e solo lanciandolo di nuovo lo ritrovi.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 25/38


Oppure impostazioni, applicazioni, menu', filtro, programmi avviati, termina o disinstalla. Oppure lanci una applicazione per monitorare i task. Indispensabile per capire cosa c'e' in funzione e quanto consuma la batteria ogni applicazione. !

La mappa di Google. Se volete vedere un puntino correre sulla statale, google maps e' per voi. Collegato ad internet scarica la piantina, poi va avanti con una cache se avete spostato un po' la cartina a mano. Vi potete quindi scollegare e vedere il puntino spostarsi. Carino. Meglio guardare pero' il panorama.

Musica e Radio E' un ipod fantastico.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 26/38


Elenco delle canzoni, dei corsi di lingue, tutti ottimo, in mp3 e ogg, il formato del futuro, gratuito e aperto. C'e' poco da dire. Ci sono altre applicazioni bellissime che funzionano meglio, ma la dotazione standard e' ottima. Dimenticate che sia un telefono e usatelo come una psp. Si', come una playstation portatile. Forse fate meglio. Non consuma molta batteria. Non male. Radio ? Non c'e'. Punto.

Fotografie Bocciato. La qualitĂ c'e', mano ferma, bei colori, di notte lasciamo perdere, ma non si puo' aspettare 20 secondi per fare una foto. Se poi si deve sbloccare il telefono (praticamente sempre) il tempo di attesa e' di 35 secondi. Praticamente una barba terribile. Pero' le potete mandare in giro via internet subito. Bello vero ? Ma non lo facevano gia' tutti gli altri telefoni ?

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 27/38


Quello che fa meglio degli altri e' far vedere le foto che ci avete messo dentro. Io passo le ore a riguardare le mie ridotte in 640 per 480. Veramente un display bellissimo. Sostituisce le cornici fotografiche digitali che hanno comprato in tanti senza poi lasciarle sempre accese, dimenticandole. Ma questo e' da passeggio. Indispensabile se amate le vostre foto.

Video Pochi standard sul lettore di base. Si deve installare una applicazione esterna che supporta piu' formati. Insomma: bello da vedere, ma consuma troppa batteria. E poi, spesso sarete in giro: tutti a guardare il telefono invece di guardare il semaforo ? Comunque vedere le lezioni sul telefonino forse sara' sempre piu' diffuso. Ma in casa o in giardino, non in giro.

Rubrica Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 28/38


Si sincronizza con un pc con windows. Il software e' fornito in dotazione non si scarica da internet, per ora. Con un altro telefono scordate di ricevere un numero tramite bluetooth. Solo con un apposito programma potete inviare dati tramite bluetooth, ma non riceverli. Comunque funziona. Supporta anche le foto. Carino.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 29/38


I programmi Introduzione Installare programmi nuovi e' divertentissimo, ma ci vuole una buona connessione ad internet con un flat a volume. Se non ascoltate musica tramite internet (volete fare del male alla batteria del vostro telefono ‌) scoprirete che i programmi per Android sono cortissimi. 200kb. Mica male. Li scaricherete da cellulare o tramite wifi. L'installazione e' immediata ed anche la cancellazione. Potete recensirli. Con un programma per vedere i task attivi potete anche vedere quanti ce ne sono in esecuzione e quanti consumano memoria e batteria e connessione. I programmi si dividono in applicazioni e widget.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 30/38


I widget Sono attivi sul desktop. Tramite le loro icone danno informazioni sul funzionamento del telefono. Per esempio se il wifi e' acceso, se il gps e' acceso, quanta batteria e' ancora disponibile ‌ Sono applicazioni nate per restare insieme a voi. Utili. Attenzione che non scarichino la batteria, ma di solito fanno cose che Android sa fare ma in modo piu' complicato. Oppure servono per dare informazioni da internet. Ma dovete essere sempre collegati. Lo volete veramente ?

Le applicazioni sul desktop Si lanciano dal desktop con un clic (o un tip e tap). Dopo l'installazione compariranno nel menu' che potete aprire in basso o con un click o trascinando verso l'alto il bottone per aprire la finestra. Dal menu', per metterle sul desktop, dove trascinarle, tenendo il dito premuto sull'icona. E' semplice e divertente.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 31/38


Il desktop E' diviso in tre schermate. E' divertente cambiare il fondale, deve essere uno che permetta di distinguere quale delle tre parti state vedendo. Userete le tre parti del desktop, che non ruota, per far fare ad ogni parte cose diverse. Da una parte musica, video, giochi. Dall'altra wifi e internet, la terza ‌ di tutto un po', telefono, rubrica, calendario ‌ Le applicazioni si cancellano tenendo premuto il tasto sull'icona e spostandola sul cestino che compare in basso. Pero' per disinstallare una applicazione, o un widget, dovete usare un'applicazione che monitora i task attivi oppure andare su impostazioni, applicazioni, cliccare sul programma che non vi interessa e disinstallare. La sola cancellazione dal desktop lascia i programmi installati.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 32/38


Gli indispensabili e i curiosi Ce ne sono pochi, e trovarli e' facile, ma richiede un po' di tempo. Ecco cosa consiglio: Comunicare

Email: legge la posta continuamente, ma non ha un filtro per lo spam e carica tutto il testo dell'email.

Twidroid: Per leggere twitter. Sostituisce gli sms e le news dai siti.

Wefi: attiva il wifi per cercare reti nelle vicinanze. E disattiva il wifi se non le trova. Risparmioso.

Car Mode: viva voce automatico in macchina, quando attivato

Scribble Chat 2: chattare con altri nella stessa rete wifi. Sarebbe carino se fosse un'abitudine di tutti...

Sistema

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 33/38


Battery Widget: semplicemente la percentuale di batteria disponibile e, con un click, accesso alle impostazioni piu' frequenti per risparmiare la batteria.

Advanced Task Manager: per vedere i task attivi, fermarli e disinstallare subito le applicazioni. 10 e lode

Swiftp server: un server ftp per scambiare files la' dove il bluetooth fallisce.

Androbex: permette di inviare files tramite bluetooth (ma non di riceverli)

Posizione

Google maps. Nulla da dire. Navigate la mappa, scollegatevi da internet, e con il gps vedrete spostarsi la cartina in memoria.

Gps logger: complicato, talvolta funziona e registra la posizione

SkyMap: le stelle del cielo spiegate. Divertentissimo

Trail Coder: utile per registrare un percorso con il gps.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 34/38


Places directory: indispensabile per cercare locali pubblici a voi vicini.

Scout: registra i dati dalle celle dei cellulari e dal gps

Giochi

Pong: per giocare da soli o in compagnia con la nota barretta che rimanda la pallina dall'altro lato …

Chess: vincono sempre loro. O ti fanno vincere.

BreakOut: rilassante.

Hyperspace lite: crea dipendenza spostare una pallina su un piano con buchi.

Tic Tac Toe: da vietare ai bambini.

Multimedia

Qik: ottimo ovunque. Per mandare video in diretta tramite web.

TuneWiki: ottimo player di musica

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 35/38


Tag Todo: utile per prendere appunti con le idee che vi girano per la testa. Ma ricordate di trascriverle !

StreamFurious: ma vi serve proprio una radio internet in streaming ?

Voice Recoder: carino

Link utili 1. www.androlib.com 2. www.Android.com

Il futuro Sbilanciamoci. Gia' alcuni hanno portato Android su Linux, sui netbook e in televisione.

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 36/38


L'idea e' che uno stesso sistema operativo (linux) sia presente su tutti i device del mondo, televisioni, ebook reader, automobile, semafori, guide turistiche. Un unico sistema per ghermirli tutti quanti. E se resta aperto sara' in grado di contrastare il successo di iphone. Ma il futuro piu' immediato sara' quello di leggere un libro con un device con Android. Ma non dovra' avere animazioni (eIink gestisce pagine ferme): sara' possibile ?

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 37/38


Per consigli scrivere al dott. Valentino Spataro: www.iusondemand.com/srl/info.asp www.comesiusainternet.it/android

Valentino Spataro – Android giorno per giorno – 27-8-2009 - 38/38

Guida all'uso di Android  

Come usare il bluetooth, le applicazioni, come sbloccare il telefono e come spostare files tramite usb: una guida d'uso pratica al sistema o...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you