Page 1


Pubblicazione a cura di Italus Edizioni dell’Associazione Italus - Roma 2013 www.italusedizioni.info www.italus.info Progetto grafico e impaginazione: www.voxgraphic.it Francesco Voce (autore anche della Copertina, dei disegni dei Sabbat e dei Tarocchi) © Copyright 2013 Il Quadrifoglio (Claudia Grappasonni, Francesco Voce, Giulia Tizzano, Sibilla Astro)

Ogni riproduzione, anche parziale, della presente opera è vietata, salvo autorizzazione scritta degli autori. Tutti i diritti di traduzione, riproduzione e adattamento sono riservati.


L’Age n d a QUADRIFOGLIO 2014 Spera

Fortun a

nza

Amore

Fede Nome & Cognome: ................................


Perchè l’Agenda ? In un mondo dove l’uomo ha perso i suoi ritmi, immerso in una vita frenetica, abbiamo deciso di creare questa agenda per accompagnarvi nella vita di tutti i giorni, regalandovi spunti per creare i vostri momenti di relax, per ricercare un’armonia con la Natura e le sue infinite bellezze. Volevamo creare un’agenda che fosse raccoglitore/contenitore del vostro intero anno. Affronteremo mese per mese le fasi lunari e le festività (Esbat e Sabbat) che anticamente erano presenti nel nostro territorio, presenteremo le erbe e le pietre imparando a riconoscerne le proprietà per utilizzarle nel nostro quotidiano, analizzeremo i segni zodiacali dal punto di vista del corteggiamento, potrete trovare interessanti meditazioni, e tanto altro ancora… Non vi resta che scoprirlo!

A tutti ogni bene e felice 2014! Da: Claudia Grappasonni, Francesco Voce, Giulia Tizzano e Sibilla Astro.

Chi Siamo ? Siamo un gruppo di persone di spiritualità neopagana legati al movimento della Wicca, e nello specifico a quello della Wica Italica. Il nostro gruppo, o coven, nasce nella città di Roma il 14 Ottobre 2008, durante l’Esbat della Luna delle Foglie. Il suo nome è Quadrifoglio, nome che abbiamo dato anche all’agenda, con l’augurio di una buona sorte per noi e per tutti coloro che la porteranno nella propria vita. Le quattro foglie del Quadrifoglio infatti rappresentano la Speranza, l’Amore, la Fede e la Fortuna. La nostra spiritualità (Wica Italica) ha un suo punto di riferimento nella Natura; non intendiamo la Natura come la sola manifestazione della ciclicità delle stagioni e degli eventi naturali, ma soprattutto come l’espressione di un profondo Mistero di natura mistica, che permea con la sua immanenza tutte le cose e dà significato all’esistenza


FASI LUNARI 2014 GENNAIO Luna Nuova - 1 gennaio – ore 12:15 – X° Lunazione del Sogno Primo Quarto - 8 gennaio – ore 04:40 Luna Piena - 16 gennaio – ore 05:53 – Esbat della Luna del Lupo Ultimo Quarto - 24 gennaio – ore 06:21 Luna Nuova - 30 gennaio – ore 22:40 – XI° Lunazione dell’Occhio che si Chiude

FEBBRAIO Primo Quarto - 6 febbraio – ore 20:22:33 Luna Piena - 15 febbraio – ore 00:54 – Esbat della Luna del Ghiaccio Ultimo Quarto - 22 febbraio – ore 18:16

MARZO Luna Nuova - 1 marzo – ore 09:02 – XII° Lunazione dell’Alchimia Primo Quarto - 8 marzo – ore 14:27 Luna Piena - 16 marzo – ore 18:10 – Esbat della Luna del Seme Ultimo Quarto - 24 marzo – ore 02:47 Luna Nuova - 30 marzo – ore 20:48 – I° Lunazione di Primavera

APRILE Primo Quarto - 7 aprile – ore 10:31 Luna Piena - 15 aprile – ore 09:45 – Esbat della Luna delle Gemme Ultimo Quarto - 22 aprile – ore 09:53 Luna Nuova - 29 aprile – ore 08:17 – II° Lunazione della Foresta

MAGGIO Primo Quarto - 7 maggio – ore 05:16 Luna Piena - 14 maggio – ore 21:18 – Esbat della Luna dei Fiori Ultimo Quarto - 21 maggio – ore 15:00 Luna Nuova - 28 maggio – ore 20:43 – III° Lunazione della Ricchezza

GIUGNO Primo Quarto - 5 giugno – ore 22:40 Luna Piena - 13 giugno – ore 06:13 – Esbat della Luna del Miele Ultimo Quarto - 19 giugno – ore 20:40 Luna Nuova - 27 giugno – ore 10:10 – IV° Lunazione dei Prati

10


Gennaio

2014

GENNAIO è il primo mese del calendario Gregoriano e viene associato in questa interpretazione alla 19° lama il SOLE. Il Sole rappresenta per l’appunto un nuovo inizio, una nuova vita che si lascia finalmente alle spalle le angosce e le indecisioni del passato. Anno nuovo, vita nuova si è soliti affermare in questo periodo. Consideriamoci ancora pieni di energia vitale, non siamo più fanciulli e abbiamo imparato dai nostri sbagli e siamo pronti a orientarci verso il perfezionamento del nostro Io. Come sappiamo, il 2013 è stato il cosiddetto “anno della scelta”. La scelta è compiuta, è stata dura e sofferta e per questo motivo al mese di Gennaio associamo questa carta rassicurante legata al successo e alla realizzazione. Per questo mese affidiamoci al Sole, che simboleggia la resurrezione e l’inizio di un percorso che si estende verso l’infinito. Potrà darsi che in questo periodo dell’anno sentiate il Sole poco presente, ma cercatelo all’interno del vostro animo, riscoprite il vostro sacro fuoco interiore.

14


MERCOLEDI’

1

GENNAIO 2014

F

ce i l e

A

! o n n

GIOVEDI’ GENNAIO 2014

2

VENERDI’ GENNAIO 2014

14

3

Capodanno Luna Nuova


SABATO GENNAIO 2014

4

DOMENICA GENNAIO 2014

5

LUNEDI’ GENNAIO 2014

6

Epifania

15


Rituale Luna del Lupo In questo periodo è opportuno meditare e svolgere uno studio interiore. Per evitare una dispendiosa perdita di energie si consigliano lavori di gruppo piuttosto che singoli. A tal proposito se vi sentite particolarmente scarichi e vi sembra che la vostra energia venga risucchiata o indebolita da nervosismi, prendete un vasetto (es. quello degli omogeneizzati), riempitelo di terra nella notte di luna piena, chiedendo alla Madre Terra di portare equilibrio stabile nella vostra vita. Portatela sempre con voi o riponetela nel luogo di lavoro.

Malachite

Colore Verde Lavora sul 4° Chakra

La Malachite permette la ripresa del cammino dell’anima. Ha la capacità, di far luce nel nostro mondo interiore, ci mostra come siamo fatti veramente senza maschere, facendo emergere quei blocchi che impediscono la nostra crescita. Ha il potere di renderci più consapevoli sui nostri obiettivi, aiuta il senso di responsabilità, per poter trasformare la nostra vita se lo vogliamo. Grazie ai suoi poteri assorbenti può essere usata per alleviare dolori fisici. Per purificarla e ricaricarla: metterla sotto l’acqua corrente o interrata per qualche giorno.


LUNEDI’ GENNAIO 2014

13

MARTEDI’ GENNAIO 2014

14

MERCOLEDI’ GENNAIO 2014

15

19


Il Grande Spirito È la fonte primordiale assoluta, responsabile della creazione dell’Universo, una forza infinitamente potente e misteriosa che agisce su più livelli: costituisce sia la materia sensibile di tutte le cose esistenti, sia il piano spirituale delle creature senzienti, sia la realtà invisibile, enormemente lontana dalla comprensione umana. Molte tradizioni amano chiamarlo l’Uno o Principio Universale, intendendo così dire che tutti gli Dei e tutte le Dee di ogni culto fanno riferimento a tale entità, e vengono chiamati con nomi differenti a seconda delle culture. Il Grande Spirito per rendersi “conoscibile” si scinde in due polarità: rappresentabile come “maschile” e “femminile”, il Dio e la Dea appunto, originate dalla sua scissione durante il “Big Bang”, dal quale l’Universo ha avuto inizio. La popolare affermazione “Tutti gli Dei sono un Dio e tutte le Dee sono una Dea” è dunque condivisibile, con il significato che “Il Grande Spirito si scinde in un Dio e una Dea che sono unici e che sono reali, che ogni cultura chiama con diversi nomi”.

Rituale di Purificazione

In un luogo buio accendete tre candele bianche, rilassatevi e osservate le fiamme, recitate poi: “Fuoco di queste tre candele donatemi gioia, donatemi forza, donatemi serenità, e allontanate da me ogni negatività. Fuoco di queste tre candele purificatemi e illuminatemi”. Visualizzatevi sereni, felici, purificati e forti.


VENERDI’ GENNAIO 2014

31

Preghiera al Grande Spirito Oh Grande Spirito! Principio tra gli Dei! Signore dell’Universo! Distruttore di tutti i mali! Dio dagli occhi infiniti! Vi preghiamo, illuminate la mente di noi umani, Guidateci! Portate pace e gioia nel mondo e in tutte le creature che lo abitano! Oh Grande Spirito, Estrema perfezione, Illuminateci e guidateci! Potere sulle cose del Mondo Benediteci! Ad opera dei membri della Coven del Quadrifoglio


Febbraio

2014

FEBBRAIO è il secondo mese del calendario gregoriano, è il mese dei riti di purificazione e del rinnovamento, ed in questa interpretazione ci piace associarlo alla lama del MATTO. Stiamo parlando di una lama che possiede un’ energia che se ben riposta può diventare una forza motrice che spinge l’individuo verso nuovi progetti o nuovi orizzonti spirituali. Il Matto è raffigurato con un piccolo sacchetto sulle spalle, un bagaglio di esperienze, ed è curioso, entusiasta, incline agli sconvolgimenti e ai rinnovamenti. Caratterizzato sempre da un’insaziabile sete di libertà e d’indipendenza, non sempre accettate dalla società. Nonostante ciò, niente e nessuno può cambiare il Matto, togliergli la spensieratezza o manipolare il suo modo di affacciarsi alla vita. Febbraio con le sue giornate ventose, con il suo carnevale mostra una personalità spontanea, stravagante e talvolta geniale. Tutto ciò che serve in questo mese è il coraggio di andare avanti solo con ciò che davvero ci è indispensabile. Un bel taglio ai rami secchi, darebbe l’opportunità di realizzare quanto prima i buoni propositi fatti a gennaio!

15


SABATO FEBBRAIO 2014

1

DOMENICA FEBBRAIO 2014

2

Sabbat di IMBOLC

Candelora

LUNEDI’ FEBBRAIO 2014

3

29


MERCOLEDI’ APRILE 2014

16

GIOVEDI’ APRILE 2014

17

VENERDI’ APRILE 2014

64

18


SABATO APRILE 2014

19

DOMENICA APRILE 2014

20

LUNEDI’ APRILE 2014

21

Pasqua

Lunedi’ dell’Angelo

65


GIOVEDI’ LUGLIO 2014

31

Preghiera all’Elemento Fuoco Sacro Fuoco che accendi i nostri animi, che bruci le nostre paure, che ci riscaldi e ci guidi nell’oscurità. Tu sei la passione che ci unisce, la scintilla che dà vita alle nostre creazioni e dalla cui cenere veniamo purificati nel nome della Dea Diana, del Dio Dianus e del Grande Spirito. Grazie!

Ad opera dei membri della Coven del Quadrifoglio (Giulia)


Agosto

2014

AGOSTO è l’ottavo mese del calendario gregoriano, prende il nome dall’imperatore Augusto. Associamo all’energia di questo mese la carta della FORZA, simboleggiante il coraggio e l’energia vitale. La carta ritrae una donna illuminata, che col potere della persuasione e delle dolcezza, doma un leone inferocito dalle fauci spalancate. Un’immagine intensa che metaforicamente mette a confronto due tipi di forza : quella spirituale esercitata dalla fanciulla che riesce a domare quella fisica e materiale del leone, dando così dimostrazione di essere più funzionale e potente. Difatti è una carta che non si riferisce a una personalità aggressiva ma intende piuttosto una forza interiore, dell’anima, che permette all’individuo di domare il proprio lato oscuro per poi sublimarlo e trasformarlo, appunto, in un proprio punto di forza. In questo mese attenetevi rigorosamente ai vostri ideali, siate fedeli ai vostri principi e solo così i vostri desideri verranno esauditi.

14


Mabon

23-09

MABON (che noi chiamiamo Festa del Ringraziamento) è l’Equinozio d’Autunno, è il giorno in cui si celebra l’inizio della stagione autunnale. E’ tempo di equilibrio, di bilanci, di viaggiare dentro di noi. Rallegriamoci per i poteri della terra e del sole, ringraziamo gli Dei per i loro doni, per il raccolto che abbiamo avuto durante il nostro cammino spirituale. Lasciamo andare alcuni aspetti della nostra vita che non servono più alla nostra crescita e focalizziamoci su nuovi progetti. Prendete un’ambra, sedetevi ai piedi di un albero ed iniziate la meditazione con questa pietra. Osservatela, memorizzate ogni particolare e visualizzate di entrare in essa. Quando vi sentirete pronti ad uscire infine rinraziatela. Vi siete fusi con l’energia della terra, c’è stato uno scambio rigeneratore e per questo dovete essere grati.


VENERDI’ SETTEMBRE 2014

19

SABATO SETTEMBRE 2014

20

DOMENICA SETTEMBRE 2014

21

137


Dicembre

2014

DICEMBRE è il dodicesimo e ultimo mese del calendario gregoriano, gli è stata associata la carta del MONDO che è indice di realizzazione, prosperità, gioia e perfezione. Abbiamo a che fare con la carta più positiva dell’intero mazzo dei tarocchi, che è auspicio di realizzazione certa, terminando così l’anno alla grande, con un augurio di gioia e gloria. E’ da intendersi come un compimento, la conclusione positiva di un percorso che prevede la realizzazione di un progetto. Questo arcano ci avverte che bisogna festeggiare con autentica felicità e spensieratezza i risultati ottenuti. Il Mondo rappresenta l’energia vitale della gioia di vivere. Questo mese ridi, lasciati andare, festeggia a tuo modo l’universo e sii sinceramente grato per tutto ciò che hai ottenuto quest’anno, così da poter avere ancora altri motivi di gioia e gratitudine. Apriti, apprezza ciò che hai, chi ti è accanto. Prendi tutto ciò che il mondo ti offre!

15


LUNEDI’ DICEMBRE 2014

1

Luna Nuova

MARTEDI’ DICEMBRE 2014

2

MERCOLEDI’ DICEMBRE 2014

3

171


Yule

21-12

YULE (che noi chiamiamo Dies Natalis Solis Invicti) è il solstizio d’Inverno, in cui il sole rinasce per riscaldare di nuovo la Terra, dopo che il buio della notte raggiunge la massima estensione e la luce del giorno la minima, le giornate inizieranno ad allungarsi. In questa festività si usa decorare un ceppo di buon auspicio, che verrà poi bruciato. Viene allestito l’albero di yule (oggi noto come albero di natale), a cui vengono appese tutte le richieste che si vogliono realizzare con l’avvento della luce e quindi dell’energia della Terra, che si avvia a destarsi per poi esplodere in primavera. Per assicurasi buona fortuna e prosperità, ungete una candela con olio vegetale e passatela nella camomilla secca, infine accendetela lasciandola consumare fino alla fine.


DOMENICA DICEMBRE 2014

28

Primo Quarto

LUNEDI’ DICEMBRE 2014

29

MARTEDI’ DICEMBRE 2014

30

183


MERCOLEDI’ DICEMBRE 2014

31

San Silvestro

n o u B

Note...

o n n A

!


I Giorni della Settimana I Giorni e le loro corrispondenze... DOMENICA/SOLE La domenica è il giorno simboleggiato dal Sole. Si eseguono riti dedicati alla ricchezza, al successo, al potere, alla vitalità e alla prosperità. E’ preferibile iniziare i riti della domenica in un’ora solare (alba o mezzogiorno) con Luna Crescente o Piena. Domenica in un’ora del Sole si fa pace con un amico, ci si riappacifica e si portano doni ai familiari. LUNEDI’/LUNA Il lunedì è il giorno simboleggiato dalla Luna. Si eseguono riti dedicati alla salute, alla cura, alla terapeutica magica, all’amore, ai viaggi, ai poteri occulti, alla veggenza allo sdoppiamento, al viaggio astrale, alla forza psichica. E’ preferibile iniziare i riti del lunedì in un’ora lunare (serali o notturne) con Luna Nuova, Crescente o Piena. Lunedì in un’ora della luna si medita, ci si sintonizza con il futuro o si inizia l’attività di chiaroveggente. MARTEDI’/MARTE Il martedì è il giorno simboleggiato da Marte. Si eseguono riti dedicati alla forza, all’azione al dinamismo, al coraggio, al vigore psicofisico, alla vittoria nelle imprese, all’abbattimento degli ostacoli, all’energia attiva nei progetti intrapresi, alla protezione e alla difesa occulta da ogni negatività e avversità. Iniziare i riti nell’ora di Marte con Luna Crescente.

186


I Pianeti in Astrologia Il Sole Rappresenta la personalità nelle sue più evidenti manifestazioni: carattere e volontà. Indica la creatività, il magnetismo personale ed il potenziale energetico. In posizione negativa si riferisce all’egocentrismo, alla prepotenza o debolezza di carattere. Sul piano fisico influisce sulla forza vitale, sul cuore, sulla vista e sulle arterie più in generale. La Luna Rappresenta l’istinto e l’inconscio. Indica tutte le qualità femminili oltreché l’immaginazione e la capacità di adattamento all’ambiente. In posizione negativa sottolinea la passività di carattere, l’incostanza e l’instabilità del temperamento. Sul piano fisico indica la digestione, la funzionalità degli organi femminili ( gravidanze, parto). Mercurio Rappresenta la capacità di entrare in relazione con l’ambiente attraverso la comunicazione. Indica l’intelligenza, la parola, gli studi e il senso pratico. In posizione negativa potrebbe significare dispersione mentale, instabilità di idee, scarsa sincerità. Sul piano fisico indica il sistema nervoso, gli arti superiori, l’apparato respiratorio e l’intestino. Venere Rappresenta l’amore e il sentimento oltreché la sensibilità nelle sue manifestazioni attive, il senso estetico e le inclinazioni artistiche. Indica la capacità di amare, la vita affettiva e la sessualità. In posizione negativa indica freddezza, sensualità esasperata, morbose ossessioni e difficoltà ad esprimere i sentimenti. Sul piano fisico indica l’apparato genitale femminile, la circolazione venosa, la gola e i reni.

188


Il Neopaganesimo Il Neopaganesimo è un movimento multiforme sorto principalmente in Occidente negli ultimi decenni. Ad esso fanno parte un’eterogenea varietà di nuovi movimenti religiosi, ispirati ad una ripresa delle antiche spiritualità pagane. Il Neopaganesimo include tutte quelle nuove religioni che si rifanno in modo più o meno diretto ai culti pagani dell’Europa antica. Religioni come la Wicca, che talvolta viene definita la Vecchia Religione, oppure il Celtismo, si propongono come spiritualità nuove, ma tutti riportanti alla luce quel modo di vedere il mondo che pone l’essere umano non al disopra, ma all’interno del sistema della Natura. Le religioni incluse nel Neopaganesimo spaziano da filosofie di vita che si richiamano ad una continuità con passate esperienze religiose politeiste (definite ricostruzioniste o gentili), a sistemi di credenza ispirati sempre alle religioni politeistiche precristiane ma che adottano approcci nuovi, sincretici e universalistici (definiti eclettici). Il termine Neopaganesimo (nuovo Paganesimo) è un neologismo basato sul termine Paganesimo popolarizzato a partire dal 1968 con la pubblicazione dei primi numeri del “Green Egg”, rivista neopagana gestita dalla Chiesa di Tutti i Mondi. Il lemma è oggi utilizzato tranquillamente dalla maggior parte delle comunità neopagane per indicare le religioni postcristiane occidentali. Anche perché è difficile ripristinare riti e culti senza dover confrontarsi con l’evoluzione sociale, tecnologica, culturale che la società umana ha compiuto durante i secoli. Si specifica comunque che, se dagli eclettici il termine neopagano viene comunemente accettato, per i ricostruzionisti tale termine è da alcuni sostituito dal lemma Paganesimo.

DOTTRINA In generale il Neopaganesimo poggia su un universalismo e un’apertura al pensiero relativistico che conduce a un rigetto delle strutture più formali. Controtendenze sono riscontrabili tra i ricostruzionisti.

190


La Wicca La Wicca venne presentata per la prima volta nel 1954 attraverso gli scritti di un ex funzionario pubblico britannico esperto di esoterismo, Gerald Gardner, pervenuti nel suo libro Witchcraft Today (La Stregoneria Oggi). Gardner affermò che la religione da lui fondata fosse una sopravvivenza delle religioni matriarcali pagane e, risalendo a tempi ancor più antecedenti, del culto della Dea Madre diffuso nell’Europa preistorica, e sostenne gli fosse stata insegnata dalla somma sacerdotessa della coven di New Forest, una donna che utilizzava lo pseudonimo di Vecchia Dorothy. La stessa Dorothy che, secondo quanto affermava Gardner, lo iniziò ad un’antica tradizione misterica, continuazione dei culti esoterici medievali, conosciuti come Stregoneria. La veridicità delle esperienze di Gardner rimane controversa, parecchi studi moderni sostengono ad ogni modo come la teologia wiccan iniziò ad essere compilata non prima degli anni Venti. Il lemma wicca è ripreso dall’inglese antico, nel quale wicca al maschile, e wicce al femminile, stanno ad indicare quello che oggi si intende per “stregone” e “strega” (witch), ovvero praticanti della stregoneria, definizione collettiva di tutta una serie di culti misterici ed esoterici diffusi sotterraneamente nel Medioevo. In realtà Gardner nei suoi scritti usa il termine Wica (invece di Wicca), anch’essa risalirebbe all’antico anglosassone, dove indicherebbe “saggio” e “stregone”. A differenza di wicca che sarebbe l’adattamento di wicce/witch “strega”.

DOTTRINA La Wicca celebra alcuni giorni, chiamati Sabbat e Esbat: otto feste del Fuoco e 13 feste dell’Acqua, le Lune Piene. Tendenzialmente tutti i sentieri wiccan mantengono un’impostazione teologica di fondo invariata, anche se vi sono, a secondo delle correnti, diversità nell’ambito rituale ed iconografico. La teologia wiccan ha una struttura complessa che tende a mantenersi tale per la maggior parte delle correnti.

192


La Wica Italica La Wica Italica è una corrente spirituale della Wicca, nasce all’interno della Coven del Quadrifoglio, fondato da Leron in Italia, nella città di Roma il 18 settembre del 2009. Il termine Wica è un termine ripreso dagli scritti originali di Gerarld Gardner, che per primo parlò della Wicca. Gardner nei suoi scritti usa il termine wica (invece di wicca). Questo risalirebbe all’antico anglosassone, dove indicherebbe “saggio” e “stregone”, a differenza di wicca che sarebbe l’adattamento (successivo) di wicce/witch “strega”. Definizione sostenuta anche dall’American Heritage Dictionary, che suggerisce una mutazione da weg-, cioè “essere vitali”, derivato dall’ancestore protogermanico wikkjaz. Da ricerche ancora più accreditati, svoltesi sugli studi di Walter William Skeat, si è individuato una probabile etimologia nel protoindoeuropeo weid e nell’inglese antico wita (letteralmente “uomo saggio”) e witan (cioè “conoscere”), considerandoli una corruzione dell’ancestrale witga. Tenendo in considerazione gli studi sostenuti, e il lemma utilizzato originariamente da Gardner, ecco che Wica vuole indicare e sottolineare l’importanza della conoscenza e della sua derivata saggezza. La Wica Italica divulga e applica il massimo rispetto per ogni singola spiritualità e, nel contempo, attribuisce la giusta dimensione alle esigenze dello spirito, senza trascurare i bisogni materiali ma creando una sinergia di intenti. Gli obiettivi fondamentali della Wica Italica sono: • Coltivare e praticare la spiritualità comune wicca; • Studiare e ricercare quelle pratiche esoteriche, sciamaniche (che sono l’essenza della Wicca); • Ricercare la purezza della pratica e della spiritualità togliendo il velo del consumismo e della mercificazione, a cui spesso sono soggetti; • Coltivare le tradizioni e i culti pagani tipici dell’Italia e in generale del bacino del Mediterraneo (pre- e greco-romani, celtici, indoeuropei, orientali);

195


Il Quadrifoglio La Coven del QUADRIFOGLIO è la prima coven o gruppo spirituale del movimento della Wica Italica. È proprio al suo interno che nasce e si sviluppa il movimento della Wica Italica. Il Gruppo Spirituale o Coven del Quadrifoglio nasce nella città di Roma il 14 Ottobre 2008, durante l’Esbat della Luna delle Foglie, essa venne consacrata alla dea Diana, al dio Dianus e al Grande Spirito. Il 20 marzo 2010, durante il Sabbat dell’equinozio di Primavera (Antesterie), fu consacrato il Tempio a Diana e Dianus, sito a Roma (in pieno centro - zona Termini-), riservato solo ai membri del Quadrifoglio. Il Quadrifoglio è essenzialmente un gruppo di studio e di pratica conforme alla spiritualità della Wica Italica. Non si accettano coloro che sono spinti da fanatismi o da intenti poco seri. Gli obbiettivi principali sono: 1. Coltivare e praticare la spiritualità comune wicca; 2. Studiare e ricercare quelle pratiche esoteriche, sciamaniche (che sono l’essenza della Wicca); 3. Ricercare la purezza della pratica e della spiritualità togliendo il velo del consumismo e della mercificazione, a cui spesso sono soggetti; 4. Coltivare le tradizioni e i culti pagani tipiche dell’Italia, e in generale del bacino del Mediterraneo (pre- e greco-romane, celtiche, indoeuropee, orientali); 5. Cercare nella pratica spirituale e nelle varie tradizioni un comun denominatore utile per raggiungere un’armonia materiale e spirituale con ciò che ci circonda. Il Quadrifoglio, per come è consepito, è sì un gruppo, ma è un gruppo che non annulla l’individualità del singolo membro. Proprio perché tiene in considerazione il singolo individuo, ogni membro dovrà tener conto responsabilmente, con maturità e rispetto della vita di ogni singolo componente del Quadrifoglio. Si specifica che il gruppo non è a scopo di lucro e non fornisce counseling di nessun genere, per il quale esistono strutture predisposte. PER MAGGIORI INFORMAZIONI: e-mail: ilquadrifoglio@live.com

200


L’Associazione Italus ITALUS è un’Associazione Culturale Neopagana, a carattere nazionale, senza scopo di lucro, apartitica, fondata sul volontariato, che opera nel campo della spiritualità, della cultura, dell’ambiente e della solidarietà e che, tramite attività rivolte ai soci e alla collettività, intende favorire la crescita culturale, etica e spirituale degli individui. ITALUS persegue i seguenti scopi: 1. diffondere valori etici universali di fratellanza e solidarietà fra i popoli; 2. sintetizzare armonicamente i diversi aspetti delle culture del mondo; 3. diffondere l’idea di uno sviluppo sociale, economico e tecnologico in armonia con la Natura; 4. perseguire una visione egualitaria della società, anche supportando e proponendo progetti d’interesse sociale a sostegno dei meno privilegiati; 5. difendere e sostenere gli animali e gli esseri umani; 6. contribuire alla tutela della Natura e del patrimonio artistico-culturale; 7. contribuire ad una “elevazione delle coscienze” partendo da un approccio privilegiato con la Natura, considerata come luogo ideale della dimensione umana; 8. ricercare la crescita interiore e spirituale mediante il ricorso alla meditazione e ad altre pratiche; 9. studiare le scienze naturali come supporto alla medicina occidentale; 10. studiare, praticare e tutelare la spiritualità comune wicca e in generale neopagana, anche collaborando allo sviluppo di nuovi gruppi; 11. ripristinare l’originaria destinazione d’uso di antichi luoghi o edifici di culto pagano, preservandone l’integrità e valorizzandone l’importanza storicoartistica; 12. studiare e ricercare quelle pratiche, tradizioni e culti esoterici, pagani e sciamanici propri del territorio italiano (e in generale europeo) anche con apposite pubblicazioni; 13. ricercare la “purezza” della pratica e della spiritualità togliendo il velo del consumismo e della mercificazione. www.italus.info

MAGGIORI INFO SU:

e-mail: italus@live.it

201


Finito di stampare nel mese di Novembre 2013 - Roma -

Profile for ITALUS EDIZIONI

AGENDA QUADRIFOGLIO 2014 - anteprima -  

AGENDA QUADRIFOGLIO 2014 La prima Coven Wicca/Neopagana italiana a creare un’agenda inedita, Wicca ma non solo! In un mondo ormai frenetic...

AGENDA QUADRIFOGLIO 2014 - anteprima -  

AGENDA QUADRIFOGLIO 2014 La prima Coven Wicca/Neopagana italiana a creare un’agenda inedita, Wicca ma non solo! In un mondo ormai frenetic...

Profile for italus
Advertisement