Page 1

2

CRONACHE

lunedì 8marzo 2010 |

NOSTRE

La pagina web raccoglie e mette a disposizione le storie degli emigranti italiani attraverso le loro fotografie ed i loro video. “L’emigrazione non è solo un fenomeno del passato”

Italoemigranti.com, il sito per chi se n’è andato

CARACAS - “Dar voce e spazio a qualsiasi italiano sia residente all’estero, che abbia interesse a raccontare la propria storia di emigrante moderno, per testimoniare la scelta di recarsi in un nuovo paese” Questo l’obiettivo di “Italoemigranti.com”, il sito web per tutti i connazionali che, per una ragione o per un’altra, hanno deciso di abbandonare la nostra terra. “Italoemigranti.com”, con la certezza che “gli emigranti non sono solo dei numeri o delle cifre statistiche, ma delle iden-

tità, delle persone, delle vite”, raccoglie e mette a disposizione fotografie e video di italiani emigranti per raccontare le storie, le difficoltà, i sacrifici, i sogni ed i successi di chi ha lasciato tutto ed ha incominciato una nuova avventura lontano da casa. Come si legge nel sito, Italoemigranti.com vuole “creare un feedback fra coloro che vivono fuori e coloro che risiedono ancora in Italia, sensibilizzando questi ultimi ad un tema e un fenomeno di profonda attualità che

non riguarda più solo il passato”. Basti pensare che attuamente - secondo il rapporto Migrantes del 2009 - gli italiani residenti all’estero sono quattro milioni (3.915.767), poco più di quanti siano gli stranieri residenti in Italia (3.891.295). Attraverso le storie raccontate si capiscono le difficoltà che si possono incontrare nell’adattarsi ad una nuova e differente cultura, si conosce la visione che hanno i nostri connazionali nei confronti dell’Italia. Potrà capitare di ascoltare

persone che provano risentimento e ostilità verso il nostro Paese e altri invece che ne sentono la mancanza. Entrare a far parte di questo meraviglioso campionario umano composto da tanti connazionali sparsi per il mondo e a confronto con realtà diverse, è semplicissimo. Basta possedere una semplice fotocamera o videocamera, realizzare un piccolo video e trasmettere la propria esperienza. Il sito web nasce dal progetto di uno studente universitario italiano in Erasmus a Tarragona, un reportage video sulle storie degli italiani emigrati in Spagna, più precisamente nella regione Catalana, fra le città di Barcellona e Tarragona. Da qui, poi, è cresciuto il desiderio di poter intervistare altri connazionali e raccogliere la testimonianza diretta di più persone, attraverso lo sviluppo del portale web 2.0 di condivisione video su internet.

INTERROGAZIONE A FRATTINI E TREMONTI

Sud America, l’on. Merlo in lotta per l’assistenza sanitaria

ROMA - Trovare i soldi per estendere nuovamente la copertura sanitaria agli italiani in Argentina e per garantire la stessa a tutti i connazionali residenti negli altri Paesi dell’America Latina. Questa, in sintesi, la richiesta contenuta nell’interrogazione che Ricardo Merlo, deputato eletto per il Maie in America Meridionale, ha presentato ai ministri degli Esteri Frattini e dell’Economia Tremonti. Ricardo Merlo ha così commentato l’interrogazione sul caso della Swiss Medical: - Quest’anno, a causa dei tagli di bilancio, migliaia di connazionali, in gravi condizioni di salute ed economicamente in difficoltà, si sono visti revocare l’assistenza sanitaria dal Consolato. A seguito delle numerose richieste di aiuto, ricevute nelle ultime settimane, ho ritenuto necessario presentare un’interrogazione, per sapere se ci sia la volontà politica - e se si possano recuperare ulteriori fondi nel bilancio dello Stato - per garantire l’assistenza sanitaria ai più di tremila connazionali che sono stati a tutt’oggi esclusi. Al contempo, ho ritenuto necessario, richiedere al governo se intenda prendere delle misure a favore delle altre migliaia di connazionali residenti negli altri Paesi dell’America Latina, come Brasile, Venezuela, Uruguay, Cile, Perù eccetera”.

ISTRUZIONE

L’on.Garavini: “Stop ai tagli per gli insegnanti italiani all’estero”

ASSOCIAZIONE CAMPANI

Insediata la nuova Giunta CARACAS - Nel salone Vesuvio della sede di Santa Monica, si è insediato ufficialmente il nuovo Consiglio direttivo dell’Associazione civile Campani in Venezuela. La nuova giunta è composta dal Presidente Giovanni La Bella, il Vicepresidente Mario Stifano, il Segretario Paolo Rigio, il Vicesegretario Angelo Crisci, il Tesoriere Natale Loggia, il Vicetesoriere Enzo Maniglia, i direttori Alessandro Sansone, Angelo Freda, Carmelo Pinto, Salvatore Mazzocca e Gerardo Caso.

Per il Tribunale disciplinare si sono insediati il Presidente Antonio Rotunno, i Consiglieri Giovanni Daniele, Alfredo Sonessa e Inerio Pizzola. All’interno del ‘Colegio de Ancianos’ troviamo invece il Presidente Italo Cutolo e i membri Vittorio Perillo, Angelo Tersillo e Gennaro Russo. Presidentessa del Comitato Dame, la signora Dominga Finizola di La Bella. Durante la ceremonia, il neo Presidente Giovanni La Bella ha voluto sottolineare nel suo intervento il programma di lavoro da realizzarsi nei prossimi due anni.

8 MARZO

Donne, figure importanti dell’emigrazione italiana ROMA - “Un pensiero particolare va a tutte quelle donne che con il loro lavoro, la loro passione, la loro fatica, le loro lacrime ed anche i loro sorrisi hanno avuto un ruolo insostituibile nelle comunità italiane all’estero”. Lo ha affermto Mario Castellengo, vice presidente dell’Ital Uil e consigliere del

Cgie, in vista della Festa Internazionale della Donna. - Questa festa - prosegue Castellengo, da sempre attento alle tematiche di genere è anche l’occasione per ringraziare tutte le collaboratrici dell’Ital che con il loro impegno e la loro dedizione difendono giornalmente i diritti dei nostri assistiti.

ROMA - “Bocciata”. Questo il giudizio dell’onorevole Laura Garavini (Pd) riguardante la politica culturale del Ministero degli esteri dopo la conferma di quelli che la parlamentare democratica definisce “tagli irrazionali e sconsiderati che minano alle fondamenta il nostro sistema di istruzione e formazione all’estero”. Commentando l’esito della concertazione tra il Ministero degli esteri e i sindacati della scuola

all’estero, la deputata eletta nella circoscrizione Europa denuncia: - Tra soppressioni, non attivazioni e congelamenti, a partire dal prossimo anno scolastico 2010/2011 si perdono 80 posti di contingente: quasi un decimo del personale scolastico all’estero. Tagli così consistenti, imposti unilateralmente dal Ministero, rischiano di mettere in questione

gli interventi scolastici e formativi dell’Italia a favore dei nostri connazionali oltreconfine. La deputata ha rea gito presentando un’interrogazione parlamentare, sottoscritta anche dai colleghi Fabio Porta, Gino Bucchino e Marco Fedi, che chiede la revoca delle misure annunciate dalla Farnesina. Per i deputati dell’opposizione, il livello attuale dell’offerta scolastica e formativa dello Stato italiano all’estero costituisce “un limite non valicabile”. - Continuare a tagliare in un’ottica puramente ragionieristica significa portare il sistema di sostegno alla lingua e alla cultura italiana alla deriva. È una bizzarra visione del Made in Italy quella che il Ministro Frattini sta promuovendo a colpi di tagli agli organico sostiene la Garavini - i danni agli standard di qualità dell’offerta culturale italiana all’estero sarebbero stati meno gravi se si fossero, invece, affrontate in modo più mirato e deciso le effettive fonti degli sprechi.






 

  

                        

          

 

     

  "   #        

      







 



   !

        

                         ! " # $  %         & "   '

 (     

 


        !"#$%   

     $%%%&  & '(#     ""  ) "    &         #   "#            " (      # #  "  *  #   # #+ *  "     ,  (  -"  .&

 ! " #$% &'

& )   %  

      







!(  )**

 +& % $ ,+%  +    !+ (%   *  *% %  ( -./!0%  !  1%

 

$$"  23 456.6!( !  %&&  7!%&&  7! 3

+  $ ! "

 


))

""" - '

"  ' 2  !    45(3

& "    -526

   



/(5(32/(5((

 

&

 '

3 " "  

 ' &

633

                

  

   

 !"  "# $"!%   & "  " " "  '

( '") 

 ! 

" " , "      ) "  ***) ") 

"#     &  / 0 -" "#) 1"  0  " "#) 1"



$%!% "   "  "    "   "

 

))

 

    * ) ! !    +' " "   "       ! !""    ,    +() ( '")   '     ""      "   ",  "   "  * " "               '"   )

          

 - '"  ,  "  " (# .   % "   ,''  "      "    '" )

     '' " "  "   "  ,,""  )

 &#    ' '' "" " " & "   "    )

/6#450) 


& " 70  "8  ( " ,,   9     " 6,   '  " ' "  "   " 

 "  & "       '   " +   ,   ")  "  !  " (# +  " +'"  "+(  ! ,   "     "   " " ,   ,  " " , "'  " " +

  &   .    ! "  ,''   ' "   "  : "  ; <   " "  "         "  ' ,  ,   "" " "    = &") / % "    "'"   ' ) >     "    ",   "" "       " " '    " " ", "   " " ,"   ) ?" " ,   "     " "  = " !   "# $"!%     +("  +4",=  &" !    '   "  >  "# $"!% ) +  !  "        "  " "  ""  ' '      )  & 4" ,' "   " "    '"  "      ' "" " ,   " "   '" ''" )          "   " ! ""  ""   " ) 3   "  " ! " " !"" "       " "  "    "  "  "  ")

!   (      ) ***) "")

    #! !   J "  6<   # )1 "   ***) "   ) 

' !  =   "" " "'"  ""' ***)'  ""') 

   

           



         



    



 !" #$  %     & ' 

(

)       *   

(+

"       , 

-

)  ) .     '          

(     :@ ' ' " + " "  !  "  A  " B:);C)D@DE  F  A" " ' " " " ( B:)G;);CE)    "#   +' '" " " "  "    "   !   "=   "  ,+   ( ))   H    ""    ""  '  ,   "  "  ,      "  ! " '"  I  >/  "'   "    "   #   A ' " 

/6#450) 


 



 ,  6 

 



 

  

 

 

,  

  

 76   

 

 

 ( )   *+ ,   (       

  ! 

" #$! #%&%

  )  

 

  ***

   

 



 

          

(    *!       ,     ! - '               ,    , *

        #*% ., /        '          !  ''  

     0  , 1          , 2* ( '                '      ,        !   3           * 4   ,        '  '    ,   '         , 2!           2 !  ,      ''       5 4   ,       ,   *   '

 



      



 ! "#  $%       &    " '&    "



 


<(  & : )

!



"#!"$%!

#!%$$

      

"!&$

'&'#$%($

"&&$!

$#&#$%

       

!)$!&'

 )

!"!*)$

> 

"!#&

!&!#



     

   '''

 !"#$$

!%    &  #'$  ((      ('& )        *     %    *   &  ((&  ((       '+  &)  ((&   & (  )) &     %  &    %  (,, *  )) (- ( , ,  (( (,   '  & ,  ./01 "& 2 %   314  566

 

   

        !;& 2    <  ; *(=/  " (4 (  (      ' -   ,(   :784 )     & , , (%  ( &   &   ) & (  

 .#0  

  &   (     *'

  (  #$1$#1#$$7588

& & %  & %( ((  )9,  ( %   &  (  '  & 

   '''

 



#      (  81$#1#$$:58:

9    & )    & & '

-?

@"A'










!

"

$$$% 

& 

   

  

         



    

 

'        (  )   

 







   

 

      !  "#

$  *  

  (      +  

 

 

 

 





    ,     ((       

-.#%/0


    (  (               1*    !                  )   +     2 3 ,   45" 678       

-    9   ,    

 

        45:" "68-                (                   (((    

  ! 

   (  (   &        0

   



  #!



       !       !!  ;!   ; (  

! 

+     

     )       (           & ;

  

+   + (      (        

$% 

 



 &&  

- *              

      !           ;

' (    ! 

    (  

) ( 

 

 <  0     

  <=      

     

>   (       )         !   ,        ;

(       !   ,      *    ,  , 

 

   

 

 ( & *  (  +  % ( , (

- ( *  (  +  % ( , (

- ( * .     +  +/ 01  "23 )&  45  "  - 45 6    ++ && 0 +0 0+&1 + 1   7898+4 7898+4&



  7898 :3 

-.#%/0


               

              

  

  

  

  



   !"

            !" # 

 

#



 $



  + 9

  - 8  % /0#0   , -          %   

 ( +    .  /0   

 % +  

 

   1    2  3

 +   14 %

 

5 6

.

7 

  



       $  %%       &   

 &   '&      

        &      ( 

)     &          "      *+      %

    



   *  &      

75:3


    



   *  &      

      +        7   +  (   '!(   )                     

                                                      

                           

                  

  &  5  6

.

 !   

 

   !

*)+ , -.

 /   01  0 0)2  3

*    

$   )   %   4  0 02)0 5 14! 6  7 

8#87,  6  $   9  0 01)2:   !6 7 

 #      ; (  5 

   ( < 5  "            &

   +% < 3   



 

 =  

 = % 

75:3


7

 

 



  

  

   

  





      ! " "#$

''() *+,-./ 0 !"#$   % &  &' (    ') *+ , - . ( / /0    1 - . & /  , 2 1 *+ , 3 4 &  &'    ,

,

 5  , 1    4  !   0 1      /0     /    / /  /     &  &'   1 /6 4 11 #

222

""

 &# 

   

            

"  #%  #





       

    

/8395-!


  !     /6 

   % 

%    0   : 1  ;1 < 0  +6

,=>  *0 '? :

- .@

     

 0    . 1   

  , ,

+  1   0 

    0 , 

 00 4

 +0 

  %

      

A&)?B(BC +

   .  "

 " 1  =D ,



  +

 

 ,

 <  A&E)?')C / 1  

 +.

.         . ,  ,

           

,  1

  ,  

+  



0 

 



 , -+       

  6 

   , 66 =

 6  =

,  /.=F +

 +

 

   ,



 ,  6   .1  ,

, = 1 , 1 ,       

         + ;  ,+

,

,



 0   ,                                    

    

     !   "#   "#    "$         "%        

        & '    (++ + G9  , ,

 0  :@ "$       !

!    '                

 

     ) !   * '    

   !     !       "           !                          "            "         !          

          "       +  "$      ; ++ +: H8I 1    . ,

    6  , +, 6 ,

 +0 

   I1  ,  0 

. 

 +         

   /       "#$<   ,

6

,

6   J  . + )

788$$$2 1

20  + =



 



 ,   0  , 0 

.  

 ; + 

+  .

  + 



   0  "#$ 60  ,  1 , =>   + 

0 

 ; +H ; .  

 + I1 , 

,  ,          " 3 ""# "9     1  00    ,       0

  11 34   1 5

/    /     /     =

/   + /

    *

  

/

 "      1    1

/8395-!




 

                                      



   

   



  

          



 







 5  6* 

               ! !" #    #      $!#    %   # & 

       '     (  

)     %%       !

*   $ $ $!   !

* '! +#   % ,,    &    #-   %# 

! #,.  (       ,   '',##  

   ,+    %    + 

,   +  /! 0      ' ''/    %%         # #     #     ''           )  ''/        ' %! 1  2      3

 

0&     ,        %    +  ,  #2 #     +' %!4   ,  $$$!   ! #/        %  %  ,##  !    ,      & #  #  $    '      %          ! !

*  

 

Parlano di noi  

Come il web e i media parlano del progetto ItaloEmigranti.com

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you