Page 1

Sezione diagnostica provinciale di

ISERNIA


Responsabile Addolorato Ruberto Rocco Mauro Ciccone, Angela Del Riccio, Arsenio Di Donato, Giuseppe Di Donato, Elvira Di Santo, Domenico La Gamba, Rocco Maciocia, Luciano Ricchiuti, Walter Testa, Dina Verrecchia, Cristina Scarselli, Franca Rossi


STORIA La Sezione di Isernia è stata istituita l’11 marzo 1974 con la Legge n.101 che estese la giurisdizione dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo anche alle province di Isernia e Campobasso. La prima sede della Sezione, nel 1975, è stata allestita in uno

Guido Petracca, veterinario (successivamente direttore dell’IZS della Sardegna e dell’IZS dell’Umbria e delle Marche) e Gianni Calzetta, tecnico di laboratorio, sono stati i primi dipendenti.

stabile in via 24 Maggio alla periferia Nord della città. Nel 1983 la Sezione è stata trasferita nell’edificio della Provincia di Isernia, occupando locali per circa 400 metri quadrati. Nel 1990, infine, fu spostata in un terreno donato dal Comune di Isernia, in località Breccelle, a circa 7 km dal centro della città.


La Sezione conta 13 dipendenti e svolge attività relative alle aree dell’Accettazione e controllo, della Diagnostica Specialistica, dell’Immunologia e Sierologia, della Produzione vaccini batterici e presidi diagnostici.


L’edificio si presenta come una struttura dalle linee architettoniche moderne e dalle dimensioni estese. Il suo decentramento dal centro cittadino, in un ambiente agreste e silenzioso, conferisce alla struttura un operoso silenzio.

Estensione complessiva 6.018 m2 (di cui 1.018 coperti)


ATTIVITÀ Il bacino di utenza oltre a quello istituzionale (Molise e Abruzzo) include anche le provincia di Caserta ad alta intensità di allevamenti bufalini e il basso Lazio con la provincia di Frosinone. Il personale partecipa ai

La Sezione effettua oltre 150.000 analisi l’anno.

progetti di Ricerca corrente e finalizzata proposti dal Ministero della Salute. La formazione del personale è assicurata da un costante aggiornamento attraverso i corsi proposti dall’IZSAM nella sede del Centro Internazionale per la Formazione e l’Informazione Veterinaria a Teramo e da corsi e convegni erogati da Ministero della Salute,


L’attività diagnostica riguardante la fauna selvatica, viene svolta in piena collaborazione con gli organi preposti al controllo del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Università e altri Enti Scientifici. Il Reparto di Accettazione e Controllo gestisce tutti i campioni conferiti alla Sezione, compresi quelli ufficiali di alimenti per l’uomo e per gli animali prelevati dai Servizi Veterinari, dai Tecnici delle ASL e dagli operatori NAS. All’Area di Immunologia e Sierologia affluiscono i campioni ematici degli animali da reddito della regione Molise e di buona parte della regione Abruzzo, prelevati dai veterinari pubblici nell’ambito delle attività di profilassi e di sorveglianza previsti dalla


normativa vigente, nonché i campioni prelevati a scopo diagnostico dai veterinari delle regioni di competenza e di quelle limitrofe. All’Area di Diagnostica Specialistica affluiscono tutti i campioni prelevati nella Regione Molise e buona parte dei campioni prelevati nelle province di L’Aquila, Chieti e Pescara. Negli ultimi anni l’Area di Diagnostica Specialistica ha aumentato le proprie competenze con la creazione dei settori Apicoltura e Biologia Molecolare. Il settore Apicoltura e diventato il punto di riferimento per la diagnosi delle malattie delle api, per la creazione di programmi di controllo e per il supporto diagnostico agli apicoltori. Il settore di Biologia Molecolare


svolge la propria attività attraverso progetti di ricerca, in collaborazione con il Ministero della Salute, l’Università e gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali. Dal 2016 è entrato in funzione presso l’Area di Diagnostica Specialistica un servizio diagnostico di rilevamento di microrganismi patogeni e parassiti mediante Quantitative Polymerase Chain Reaction (qPCR). I primi test effettuati e ottimizzati hanno riguardato finora patogeni e parassiti delle api, ma l’obiettivo è quello di ampliare la serie di test diagnostici biomolecolari ad altri agenti. L’Area Produzione vaccini batterici e diagnostici produce i terreni liquidi di coltura per tutti i laboratori dell’IZSAM.


Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” Sezione Diagnostica Provinciale di Isernia Contrada Breccelle | 86170 Isernia tel e fax 0865 414619 | isernia@izs.it www.izs.it

Sezione diagnostica provinciale di Isernia  

Sezione diagnostica provinciale di Isernia  

Advertisement