Page 1

magazine delle arti manuali

d

o re V

Bo l. 4 e

M

a In It e d a

ly

b Otto

ok D

rinte P l a t igi

F F


❧❧❧ Eccoci qui con il numero 4 di IspirAzionI, interamente dedicato all’autunno e ai suoi splendidi colori. Siamo un po’ in ritardo sulla tabella di marcia… del resto anche la stagione quest’anno stenta ad arrivare, il clima è ancora caldo, quasi primaverile ma il nostro desiderio è comunque quello di vedere gli alberi ricoprirsi di colori come il giallo, il rosso mattone, il bordeaux… di raccogliere i frutti di stagione, dal marrone beige delle castagne e dei funghi, al verde arancio delle zucche e dei cachi. Abbiamo cercato quindi di Ispirarci e prendere spunto da queste tonalità per creare i nostri progetti che speriamo portino un po’ di autunno anche alle vostre creazoni e nelle vostre case. Siamo ormai ad un anno dalla nostra prima uscita e siamo davvero soddisfatte di come siamo cresciute… abbiamo aumentato i collaboratori, sono aumentate le rubriche e i servizi, anche i nostri fan sulla pagina di FB e sul sito aumentano di giorno in giorno, quindi da questo numero abbiamo deciso di gratificarci un po’ di più e, pur lasciandovi la completa visione gratuita, abbiamo messo qualche pattern a pagamento che, se siete interessate a realizzare, potrete scaricare ciccando sui link relativi. Buona lettura e felice autunno ;o) Il team Ispirato

04 \\

❧❧❧


Credits

Bookbinding Silvia Romani www.creazionidelcentro.blogspot.com Fotografie: Silvia Romani www.dettaglirubati.blogspot.com

n. 4

Crochet/intrecci Elisa Moroni www.ellicrea.blogspot.com Fotografie: Martina De Michelis www.lamarti.it

2 1

3

Cucina Max Gandossi www.soulfoodtoeat.blogspot.com Fotografie: Silvia Romani www.dettaglirubati.blogspot.com Cucito/Macramè Elisa Moroni www.ellicrea.blogspot.com Fotografie: Martina De Michelis www.lamarti.it Servizio Kids Craft Elisa Moroni www.ellicrea.blogspot.com Fotografie: Martina De Michelis www.lamarti.it

4

Servizio speciale “...6x2” Elisabetta Gerosa www.abchobby.blogspot.it Laura Siri www.islaura.it Fotografie: Elisabetta Gerosa www.abchobby.it Fotografie: Laura Siri www.islaura.it

5

Benessere Silvia Romani www.centrolistico.it Fotografie: Silvia Romani www.dettaglirubati.blogspot.com Knit/Felt Silvia Romani www.creazionidelcentro.blogspot.com Fotografie: Silvia Romani www.dettaglirubati.blogspot.com

6

8

7

Servizio Amigurumi Silvia Romani www.creazionidelcentro.blogspot.com Fotografie: Silvia Romani www.dettaglirubati.blogspot.com Felt Elena Vietri www.armadio-delle-meraviglie.blogspot.com Fotografie: Martina De Michelis www.lamarti.it Rubrica web-ispirazioni Elisa Moroni www.ellicrea.blogspot.com Silvia Romani www.creazionidelcentro.blogspot.com

10

9

Elisa Moroni

}

Rubrica eventi www.ellicrea.blogspot.com

Design: Marina Pica ↘ www.lazurite.it


}

Bookbinding

•••

Raccogliamo

i colori d

2 \\


La bellezza delle foglie durante l’autunno non ha uguali. Spesso i bambini si divertono a raccoglierle e farle seccare nelle pagine dei libri per conservarle. Ecco un’idea per fare un quaderno per raccoglierle, classificarle e conservarle.

Questo pattern è a pagamento, se desideri scaricarlo clicca qui.

dell’autunno Silvia Romani ↘ www.creazionidelcentro.blogspot.com Fotografie: Silvia Romani ↘ www.dettaglirubati.blogspot.com

// 3


}

Bookbinding

4 \\


IspirAzioni

// 5


}

Crochet e intrecci

rti.it

ma w.la

ern Patt

w m ↘w t.co s o i l p e gs .blo De Mich a e r a ellic rtin a ww. M w : ↘ rafie g oni r o t o Fo aM

s

: Eli

Vuoti e pie •••

Questo pattern è a pagamento, se desideri realizzare i due cestini clicca qui Crochet e intreccio libero, due tecniche diverse ma entrambe molto divertenti e creative... scopri come si fa scaricando il pattern. 6 \\


eni

Il fascino delle tonalitĂ autunnali per creare due progetti in contrasto tra loro... vuoti e pieni... trasparenze che ricordano le tinte piĂš delicate e il clima ancora mite e tessuti piĂš spessi che ci portano al desiderio di scaldarci, avvicinandoci alla stagione invernale. Due ciotole per contenere quello che desiderate, dalla frutta di stagione, ai materiali dei vostri lavori in corso.

@ // 7


}

Crochet e intrecci

8 \\

@


IspirAzioni

@ // 9


Ma xG

si ↘

os

an d

m

co

ot.

sp

log

ti.b

ba

liru

ag

ett

ww w.s Fo oulfo tog o rafi dtoe e: S at. ilv blog ia Ro spot ma .co m ni ↘ ww w.d

}

Cucina

10 \\


Ma quanto sono buoni

•••

i bigne'! Per l’arrivo dell’autunno vi proponiamo una ricetta golosa per l’ora del tè. Potevamo proporvi ricette di castagne, abbiamo preferito festeggiare l’arrivo del fresco facendo una deliziosa crema pasticcera e dei golosissimi bignè!

// 11


}

Cucina

Occorrente

_acqua: 25 cl _burro: 100 gr _uova: 4/5 _farina bianca: 150 gr _sale

Difficolta’ ****

Crema pasticcera

Occorrente

_zucchero: 150 gr _farina: 50 gr _latte: 50 cl _tuOrli: 5 _limoni: 1 _vaniglia: 1 stecca

Difficolta’ ****

12 \\

Mettere a bollire in un tegame acqua, burro e sale. Raggiunto il bollore togliete dal fuoco e aggiungete la farina. Mescolate finché il composto non si sarà asciugato e si stacchi dalle pareti del tegame. Lasciate intiepidire e aggiungete le uova uno ad uno lavorando l’impasto. Mettete il composto in una tasca da pasticcere e fatte dei ciuffetti sulla carta da forno. Mettete in forno già caldo a 200 gradi per 15 minuti circa.



Lavorate con una frusta i tuorli d’uovo con 1/3 dello zucchero e incorporate la farina. In una pentola a parte portate a ebollizione il latte con il resto dello zucchero, la buccia del limone e la stecca di vaniglia tagliata a metà. Quando il latte comincerà a bollire versatelo sui tuorli montati e mescolate finché non sino completamente sciolti. Rimettete sul fuoco e mescolando completate la cottura finché la crema non risulti densa. Togliete dal fuoco, stendete la crema su una teglia e copritela con una pellicola a contatto. Una volta raffreddata togliete limone e vaniglia e versatela in una sacca da pasticcere col beccuccio. Infilate il beccuccio nel bignè e farcitelo.


IspirAzioni

// 13


}

Cucito/macrame'

La borsa “trasformis •••

Una borsa... anzi due. La borsina elegante per ogni occasione, in un attimo diventa rete per il raccolto dei frutti di stagione, o perchè no... la borsa per la spesa d’emergenza. Anche in questo progetto un nuovo colore autunnale, il caldo marrone delle castagne e dei ricci. Elisa Moroni ↘ www.ellicrea.blogspot.com Fotografie: Martina De Michelis↘ www.lamarti.it

Questo pattern è a pagamento, se desideri realizzare le due borse clicca qui.

14 \\

F


sta� Versione elegante Versione raccolto

// 15


}

Cucito/macrame'

F 16 \\


IspirAzioni

// 17


}

Kid’s Crafting

Dopo le lunghe vacanze estive, la ripresa è sempre faticosa, soprattutto per i nostri piccoli... per aiutarli a superare questi momenti un po’ critici, creiamo insieme a loro un simpatico portafortuna che li accompagni durante l’anno scolastico.

BOG

18 \\


Elisa Moroni ↘ www.ellicrea.blogspot.com Fotografie: Martina De Michelis↘ www.lamarti.it

•••

Un simpatico amico // 19


}

Kid’s Crafting Occorrente

_cartoncino _filato in vari colori e spessori _ritagli di tessuto e pannolenci _bottoni _occhietti mobili _nastrini e pompon _palline di polistirolo _filo di ferro

Strumenti

_ago _forbici _colla vinavil o a caldo

Difficolta’ **** _Omino verde azzurro

Ricoprire una pallina di polistirolo, dopo averla spennellata con un po’ di colla vinavil, con della lana nel colore che preferite. Servirà per la testa dell’omino. Incollare due occhietti mobili e ricamare un nasino. Con il filo di ferro, facendovi aiutare da un genitore, sagomate il corpo di un omino in maniera molto semplice e schematica. Ricopritelo con la stessa lana che avete usato per la testa, lasciando libero circa 1 cm all’altezza del collo. Quando avrete finito, assemblate testa e corpo infilando la parte di filo di ferro non ricoperta nella pallina di polistirolo, fissate con un punto di colla a caldo.

20 \\


_Mostrillo viola

Ricalcare su un cartoncino la sagoma data e ritagliarla. Spalmarla con un po’ di colla vinavil e iniziare ad avvolgervi intorno il filato (noi ne abbiamo usato uno color vinaccia e un po’ ricciolino per dare l’effetto del pelo arruffato) fino a riempirlo completamente e renderlo un po’ cicciottino. Fermare il filo con una goccia di colla a caldo. Decorare la faccina del mostrillo con bottoncini e pezzettini di panno per gli occhi e per la bocca. Incollare dei piccoli pompon sulle antennine per decorarle

_Mostrillo Verde

Vestite il vostro omino con altri giri di lana di colore contrastante e decoratelo con passamanerie e fiocchetti.

Ricalcare il disegno dato e riportarlo sul pannofeltro verde per due volte. Ritagliare le sagome e su una delle due cucire gli occhi (due bottoni) e ricamare la bocca. Sovrapporre e cucire insieme le due sagome, in modo da lasciare sul davanti la parte decorata. Potete usare il punto festone, come in questo caso, o farlo cucire ai vostri bambini con dei punti semplici, facendo dei buchini lungo il contorno per aiutarli ad andare dritti e a seguire il tracciato. In alternativa se i vostri bambini non se la sentono, potete anche incollare le due sagome con un filo di colla a caldo lungo il bordo. Lasciare una parte aperta per l’imbottitura. Riempire e cucire o incollare.

// 21


Speciale

} 6 domande per 2 •••

a tt e

a s o

r e G

b a is

El

22 \\

Elisabetta Gerosa ↘ www.abchobby.it ↘ www.abc-hobby.blogspot.it ↘ www.facebook.com/elisabetta.abchobby


blogger Laura Siri

Laura Siri ↘ www.islaura.it ↘ www.facebook.com/laura.siri.31

Due blogger molto seguite, due fantastiche mamme, due mondi colorati a confronto... Elisabetta Gerosa e Laura Siri, alias Abc Hobby e Islaura. Anche questo mese un'intervista doppia tutta da assaporare e gustare insieme alle fantastiche immagini dei loro lavori. // 23


Speciale

} 1| ciao ragazze, per rompere un po’ il ghiaccio vi chiediamo di raccontarci qualcosa di curioso su di voi e sulla vostra coloratissima attività creativa….;o))" Coloratissima lo è sicuramente!!! Adoro i colori, li amo pastelli e vivaci, fluo e sfumati... fortunatamente creo moltissime cose per i bimbi e questo mi permette di usare tutta la gamma di colori! Posso osare colori, forme e materiali, non come per noi adulti che diciamo sempre "meglio nero, lo metto con tutto!"

Elisabetta Gerosa

Q

R

2| Avete fatto di questa attività anche il vostro lavoro, o per voi resta e resterà solo un “hobby”? Purtroppo per il momento è “solo” un hobby, anche se ritaglio ogni minuto libero per creare! Sogno da anni un piccolo laboratorio in cui poter creare, stipare materiali, magari tenere corsi e agghindare una piccola vetrina con le mie creazioni! È anche vero però che se riesco a creare è perchè lo faccio a casa. La sera metto a dormire i bimbi e tiro fuori la macchina da cucire, o sferruzzo qualcosa con la lana... Se dovessi recarmi in laboratorio non ce la farei e non vorrei neanche privarmi del prezioso tempo che trascorro con le mie creazioni migliori, i miei bimbi!! Sto lavorando e mi sto impegnando per farlo diventare qualcosa di più che un semplice hobby. Sono anni ormai che partecipo a mercati ed eventi con l'obiettivo di vendere le mie creazioni! Più vendo e più posso creare cose nuove (soprattutto perchè in casa lo spazio finisce!) 24 \\


R

IspirAzioni

l

1| "ciao ragazze, per rompere un po’ il ghiaccio vi chiediamo di raccontarci qualcosa di curioso su di voi e sulla vostra coloratissima attività creativa… ;o))" Ciao, mi chiamo Laura e di professione attualmente faccio la mamma di 4 splendidi figli, 2 maschi e 2 femmine, Gabriele 16 anni, Sofia 14, Emma 10 e Gianluca 7, poi faccio la moglie, ho fatto l'erborista e ho un blog nella categoria “blog creativi”. Ho lasciato il lavoro per dedicarmi completamente alla famiglia ma l'ho fatto con piacere, vedere crescere i miei figli e stare con loro è stata per me un'esperienza fantastica, penso una delle più belle della vita di una donna. Non saprei cosa aggiungere, forse l'avete intuito, cerco di fare la creativa con alterni risultati. Solo la costanza e la testardaggine mi aiutano a portare a termine quello che ho in mente, anche se a volte l'oggetto creato dista molto dal mio immaginario.

Laura Siri

l

l

2| Avete fatto di questa attività anche il vostro lavoro, o per voi resta e resterà solo un “hobby”? Non è il mio lavoro anche se mi piacerebbe, sono ancora alle prime armi, speriamo di spuntarla. La passione comunque è il motore di tutto, io ho iniziato da bambina con il punto croce, che ho abbandonato molto rapidamente per passare all'uncinetto, sempre completamente autodidatta, poi sono sopraggiunti i problemi economici e mi sono data all'arte d'arrangiarsi. Tutto è stato mosso dalla passione, dall'amore e dal rispetto di quello che mi circonda, ma anche dall'orgoglio nel dire ”questo l'ho fatto io”.

// 25


4| Il materiale da cui traete più IspirAzione? In principio era carta e cartoncino. Poi è diventata lana, cotone, stoffe, bottoni, ovatta, perline, etc... Il materiale che adoro e “ammiro” è la lana, così versatile e così naturale. La amo. Mi piace tenerla in mano, annusarla e pensare a quello che diventerà!

3| Da quanto tempo avete il vostro blog e qual è stata la spinta che vi ha fatto partire? Adesso che ci penso mi rendo conto che AbcHobby inizia ad avere parecchi annetti, per la precisione 10. L'ho aperto nel lontano 2002 spinta dalla voglia di condividere idee, progetti e tutorial. Chi l'avrebbe detto che avrei fatto tanta strada! Il sito è la mia valvola di sfogo, mi permette di pubblicare e condividere le idee e i progetti che altrimenti resterebbero solo per me. Inoltre mi ha permesso di fare nuove conoscenze, tra cui alcune amiche che non definirei solo “amiche virtuali”.

5| Tra le vostre creazioni qual è quella in cui vi identificate maggiormente? Uhm... bella domanda!! Non ce n'è una sola... In ogni creazione ci metto tutta me stessa e mi affeziono molto alle mie creature :-) Ogni creazione riflette un lato del mio carattere, è influenzata dal momento in cui l'ho creata e ha sempre una sua storia (magari legata al recupero del materiale con cui è stata creata!)

h

aaa Elisabetta Gerosa

26 \\

6| Progetti futuri? Progetti futuri? Siamo quasi in autunno, tra poco iniziano i mercati e gli eventi invernali e natalizi... ho tantissime cose da preparare e pochissimo tempo! Diciamo che non ho tempo per annoiarmi... anche perchè il cervello è sempre in movimento e le idee non mancano mai!!


IspirAzioni 3| Da quanto tempo avete il vostro blog e qual è stata la spinta che vi ha fatto partire? Il mio primo blog IsLaura è nato a giugno 2011 per scherzo, non è mai cambiato il nome ma dal 4 luglio ho acquistato un dominio e sono passata ad un'altra piattaforma. Tutto questo per dire che sono sempre IsLaura e non è cambiato nulla, sempre i soliti post solo con una grafica diversa agli occhi dei più. Comunque è iniziato tutto per scherzo, anche il nome è stato improvvisato. Come è andata a finire, lo dovete giudicare voi, tanto è cambiato, come d'altronde la vita. Spero che comunque si legga attraverso tutto quello che faccio l'amore che impiego, perché un blog non è solo tecnica, fotografia e idee ma anche cuore. 4| Il materiale da cui traete più IspirAzione? Non ho materiali particolari, vado a passione. Ecco il metro della mia vita, la passione, rifiuto anche lavori che non mi coinvolgono a livello emotivo. E poi c'è il discorso della sfida, qualsiasi oggetto, o quasi può essere visto in un'ottica diversa, ridare vita a oggetti magari che verrebbero gettati è per me un impulso per creare. 5| Tra le vostre creazioni qual è quella in cui vi identificate maggiormente? Vedi la 4, se son sconclusionata, non ho nessuna creazione nella quale mi identifico. Una delle poche cose che ho capito in questi anni è che mi piace cambiare materiali, passo dalle scarpine da neonato alle borchie, dalla carta alla plastica, senza dimenticare le cerniere. Mi piace lavorare con i bambini, con i nonni, con quelli meno fortunati di noi, ma anche da sola come adesso a scrivere quest'intervista. Posso solo dire quello che non ho mai abbandonato, l'uncinetto, quello mai. E con lui viaggio ovunque mare, montagna al parco e lavoro qualsiasi materiale, plastica, spago, cotone, lana... 6| Progetti futuri? Chi vivrà vedrà. Un abbraccio a tutti quelli che hanno avuto la pazienza di leggermi fino a qui, a chi mi ospita e ai miei lettori quotidiani. Laura Siri // 27


}

Benessere

ia lv Si

i↘ an m Ro

it o. tic lis ro nt ce w. ww

fi ra og t Fo

e:

i↘ an om aR i lv Si

ett

d w. ww

sp

og

bl

ti.

ba

iru

l ag

.co

ot

m

28 \\


Con l'arrivo dell'autunno il nostro corpo comincia a rallentare il suo bioritmo, cosĂŹ come in natura gli animali si preparano ad arrivare in letargo. Un paio di suggerimenti per rimettere in forma corpo e spirito.

•••

Rimettiamoci in sesto dopo l'estate

// 29


}

Benessere

30 \

Il bagno turco

Se diciamo Autunno cosa vi viene in mente? Foglie, colori, primi freddi ma anche ripresa della scuola e delle attività, nuovi propositi per l’anno di attività che comincia. In natura in realtà l’autunno è l’anticamera dell’inverno, della stagione fredda. I ritmi cominciano a rallentare le piante e gli animali vanno a riposo. Quante volte ci capita, in questo periodo, di dire “che stanchezza, stamattina non mi sarei alzata dal letto!” Eppure dal letto dobbiamo proprio alzarci. Non si vive di sola aria e non ci possiamo fermare entrando il letargo come degli orsacchiotti, ma possiamo aiutare il nostro corpo ad affrontare questo momento dandogli dei momenti di pausa che ne rallentino il ritmo. Il bagno turco è un bagno di vapore dalle proprietà tonificanti e rilassanti. I muscoli, grazie al vapore caldo, si rilassano e si distendono, le articolazioni si sciolgono, il nostro ritmo fisico e mentale rallenta. È un po’ come starsene su una nuvola ma al calduccio. È molto utile anche per i primi “mali” di stagione alle vie respiratorie e in generale all’eliminazione delle tossine dal nostro corpo grazie all’azione del calore e del vapore che aiutano la circolazione sanguigna e linfatica. Atro beneficio da non trascurare è l’effetto sulla pelle. Il freddo e lo smog rovinano la pelle seccandola e facendola invecchiare più velocemente. Il calore del bagno turco apre i pori, fa aumentare la sudorazione e rende la pelle più elastica, morbida e luminosa. Se poi trovate anche un posto dove il bagno turco lo si può fare da soli potrete lasciarvi andare completamente, uscendone rigenerate e pronte ad affrontare non solo l’autunno ma anche l’inverno!


IspirAzioni

SOS capelli

In autunno cadono le foglie, cadono le castagne e pure i capelli! E’ il ciclo normale, non c’è da preoccuparsi. In più, durante l’estate il sole, la salsedine e il vento mettono a dura la prova la struttura del capello che diventa secco e si impoverisce. Come fare per aiutarli? In vendita esistono tanti prodotti studiati apposta ma anche la nostra credenza è piena di ingredienti che ci possono aiutare. Ecco qualche ricetta per fare delle maschere di bellezza per i nostri capelli e ritrovare una chioma fluente. Per nutrire i capelli mescolate olio di oliva (3 cucchiai) e miele (5 cucchiai) e mescolate fino ad ottenere un’emulsione morbida e omogenea da distribuire sui capelli. Soffermatevi sulle punte, soprattutto se avete tante doppie punte. Le punte dei capelli sono la parte che si rovina e si secca più facilmente. Coprite la testa con una cuffia da doccia e lasciate la maschera in posa per mezz’ora. Lavate.

Se avete i capelli spenti versate il succo di mezzo limone nell’acqua del risciacquo, dopo averli lavati come di consueto. Per ravvivare il vostro colore naturale invece seguite queste semplici ricette: Le bionde bagneranno con la birra i capelli massaggiandoli e lasciando in posa per 10 minuti. Per le more il lavoro è un po’ più lungo. Dopo aver fatto bollire una manciata di foglie d’acero per 15 minuti e aver lasciato in infusione per 1 ora filtrate l’acqua e aggiungete due cucchiai di aceto di mele. Usate l’acqua così ottenuta nell’ultimo risciacquo. // 31


}

Knit/felting

Silvia Romani ↘ www.creazionidelcentro.blogspot.com Fotografie: Silvia Romani ↘ www

Poncho È morbido e abbondante il poncho da usare in autunno per i primi freddi e da mettere per tutto l'inverno sopra una giacca. Questo pattern è a pagamento, se desideri scaricarlo clicca qui. 32 \\


w.dettaglirubati.blogspot.com

•••

Una coppia di ghiande di feltro appese a una spillona decorano il poncho fatto a maglia per renderlo un po’ più particolare e autunnale.

sS

Caldo autunnale Ghiande Una coppia di ghiande di feltro appese a una spillona decorano il poncho fatto a maglia per renderlo un po' più particolare e autunnale. Questo pattern è a pagamento, se desideri scaricarlo clicca qui. // 33


}

Knit/felting

34 \\


IspirAzioni

\\ 35


}

Amigurumi

Silvia Romani ↘ www.creazionidelcentro.blogspot.com Fotografie: Silvia Romani ↘ www.dettaglirubati.

36 \\


Questo pattern è a pagamento, se desideri scaricarlo clicca qui.

.blogspot.com

Gita nel bosco •••

Passeggiando nel bosco abbiamo trovato due bei funghetti, in mezzo a ricci di castagne e foglie secche. Eseguiti all’uncinetto si chiamano anche amigurumi. Sono imbottiti e morbidi.

F F

// 37


}

Amigurumi

F F 38 \\


IspirAzioni

\\ 39


}

Felting

Elena Vietri

spot.com

ad ↘ www.arm

viglie.blog io-delle-mera

Fo

Questo pattern è a pagamento, se desideri realizzare i due gufetti clicca qui La tecnica della feltratura a secco, divertente e veloce, ma anche semplificata da un piccolo trucco... se sei incuriosita, scarica il pattern.

40 \\

ichelis↘ ww

rtina De M tografie: Ma


ww.lamarti.it

Due occhioni e un cuore caldo per il simpatico gufetto in lana cardata... un decoro autunnale per il portone di casa o la parete d’ingresso. Un piccolo gufetto sarà invece l’allegro portachiavi coordinato.

ZZ •••

Gufelt // 41


}

Felting

Z 42 \\


IspirAzioni

\\ 43


Web IspirAzioni

y

}

Il nostro giro virtuale nel mondo web continua… dedicheremo questa pagina ad alcuni dei nostri siti e blog preferiti che si occupano prevalentemente di colori e tinture, ma anche di bellissimi progetti autunnali…

44 \\

Elisa Moroni ↘ www.ellicrea.blogspot.com Silvia Romani ↘ www.creazionidelcentro.blogspot.com

buona visita ;o)

ALTRILUOGHI

www.altriluoghi.com

ci ispira perché è un brand che realizza una moda non solo sostenibile, ma anche “commestibile”… ;o)) Con la sua collezione di T-shirt in cotone biologico, stampate con inchiostri vegetali a base di spezie e verdure, ALTRILUOGHI ti permette di indossare una maglietta e contemporaneamente gustarti un buon caffè. Ma anche assaporare il profumo di carote e curry o di un gustoso passato di spinaci. Anche le etichette di ALTRILUOGHI sono davvero speciali, carta riciclata impastata con semi, da piantare per creare l’orto casalingo, oppure ritagli di vecchie magliette e di riviste vintage. (foto 1)

Paola Della Pergola

www.paoladellapergola.it

ci ispira perché Paola ama i colori e la natura da sempre, fin da bambina ha avuto l’istinto di sperimentare materiali e tecniche nuove, finchè non ne ha fatto il suo lavoro… un po’ il sogno di molti. Crede profondamente nella tintura naturale, tanto che ha scelto di vivere a contatto con la natura, proprio per poterne utilizzare i colori armoniosi per i suoi filati e tessuti. Sul suo sito troverete tutti i corsi e le informazioni sulla sua formazione. (foto 2)

rosa.p [handcrafting.postmodern.] rosa-r.blogspot.it

Ci ispira perché è un blog particolare. Semplice ma mai banale, nello stile pulito tipicamente nordico. Ricco di splendidi progetti e di foto che ne esaltano la bellezza. Vi suggeriamo di fare un bel giro e di godervi i suoi post che spaziano dall’uncinetto al cucito alla cucina. Le foto sono davvero splendide, i progetti particolari. Come queste spille all’uncinetto autunnali. (foto 3)

Wild Olive

wildolive.blogspot.it

Ci ispira perché è un blog che affronta argomenti un po’ diversi dai soliti blog creativi. Ricco di pattern da scaricare per ricamare, i soggetti preferiti sono presi dal mondo della natura. Verdurine sorridenti, spillone a stella, messaggi colorati, animaletti buffi. Nella sezione projects trovate tanti progettini spiegati passo passo, mentre nella sezione patterns potete scaricare i ricami da stampare, riportare sulla tela e ricalcare. In tema autunnale vi segnaliamo questi simpaticissimi porta-tovaglioli in pannolenci. (foto 4)


IspirAzioni

➊ ➋ ➌ ➍ \\ 45


Eventi da non perdere

ddd

46 \\


IspirAzioni Abilmente Vicenza 18|21 ottobre 2012

*** Mostra-atelier internazionale della Manualità Creativa

↘ http://www.abilmente.org/nqcontent.cfm?a_id=1764 Passatempi e passioni Forlì 26|28 ottobre 2012

*** Salone dedicato all’universo della creatività femminile. ↘ http://passatempiepassioni.blunautilus.it/ Hobby Show Milano 9|11 novembre 2012

*** Salone delle Belle Arti e della Creatività Manuale ↘ http://www.hobbyshow.it/milano/ Il mondo creativo Bologna 16|18 novembre 2012

ddd

*** Salone dell’hobbistica creativa, belle arti e fai da te ↘ http://www.ilmondocreativo.it/

Estero ID-Creatives Lione 11|14 ottobre 2012

*** Salone del fai da te e delle idee creative e decorative ↘ http://www.id-creatives.com Hobby Crafts Birmingham 8|11 novembre 2012

*** Manifestazione delle arti creative dedicata al Natale. ↘ http://www.ichf.co.uk/csh/?show=birmingham Créations & savoir-faire Parigi 21|25 novembre 2012

*** Salone della decorazione e della creatività organizzato da marie claire idees ↘ http://www.creations-savoir-faire.com/

\\ 47

}


Design: Marina Pica ↘ www.lazurite.it

IspirAzionI_04  

Creative randomic magazine

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you