Issuu on Google+

oriente

gennaio 2011 dicembre 2011 www.naar.com

oriente


Touring Club Italiano e Naar Un’importante alleanza tra un’ associazione storica e prestigiosa e un Tour Operator con itinerari e servizi turistici in oltre 70 paesi all’insegna della qualità e della personalizzazione

Il Touring Club Italiano, una delle più grandi e prestigiose associazioni d’Italia, senza scopo di lucro, nasce nel 1894 da un gruppo di cinquantasette pionieri della bicicletta per promuovere il viaggio a scopo di turismo in Italia. Ancora oggi la sua vocazione è lo sviluppo del turismo inteso anche quale mezzo di conoscenza di paesi e culture e di reciproca comprensione e rispetto tra i popoli. Una garanzia di affidabilità e d’impegno nella diffusione di un turismo sostenibile e responsabile.

www.touringclub.it

Aiutare i viaggiatori a disegnare il proprio viaggio su misura: questa è la specialità di NAAR Tour Operator, che fin dalla sua nascita, nel 1995, garantisce un livello di servizio, professionalità e efficienza difficile da eguagliare.

www.naar.com

2

www.naar.com


Oriente sommario

Touring Club e Naar insieme I Viaggi del Club Come leggere il catalogo Assicurazioni e condizioni generali

2-5 6-9 11 80-83

SUB CONTINENTE INDIANO INDIA • Consigli di viaggio

ESCLUSIVO NAAR

12

I VIAGGI DEL CLUB

con accompagnatore esperto dall’Italia India Himalayana India: Gujarat • Tour individuali

12 13 14-15

NEPAL • Consigli di viaggio • Tour individuali

16 16

TIBET • Tour individuali

17

BHUTAN • Tour individuali

17

SUD EST ASIATICO MYANMAR • Consigli di viaggio • Tour BIRMANIA

ESCLUSIVO NAAR

19 20

I VIAGGI DEL CLUB

con accompagnatore esperto dall’Italia Birmania TAILANDIA • Consigli di viaggio • Tour • Bangkok • Pattaya, Cha Am, Hua Hin • Koh Samet, Koh Chang • Koh Phangan , Koh Tao • Koh Samui • Phuket • Khao Lak • Krabi, Koh Lanta • Koh Pee Pee LAOS • Consigli di viaggio • Tour CAMBOGIA • Consigli di viaggio • Tour

21 22 23-24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37

VIETNAM • Consigli di viaggio • Tour • Nha Trang, Phan Thiet, Phu Quoc

38 39 40

SINGAPORE • Consigli di viaggio

41

MALESIA • Consigli di viaggio - Kuala Lumpur 42 • Consigli di Viaggio - Penisola 43 • Tour 44 • Pangkor, Langkawi 45 • Redang, Tioman, Perhentian 46 • Consigli di Viaggio - Borneo 47 • Tour 48-49 • Kota Kinabalu, Pom Pom Island, Sipadan, Sandakan 50 INDONESIA • Consigli di viaggio • Tour individuali - Giava • Tour individuali - Sulawesi • Kura Kura Resort, Manado (Gangga e Siladen) • Bali - Tour individuali • Ubud, Gili, Lombok

51 52 53 54 55-56 57

FILIPPINE • Consigli di viaggio • Tour • Cebu, Bohol, Boracay • Palawan

58 59 60 61

ESTREMO ORIENTE HONG KONG • Consigli di viaggio

63

CINA • Consigli di viaggio • Tour

64-65 66-68

MONGOLIA • Tour guidati

69

COREA • Consigli di viaggio • Tour individuali - Tour guidati

70 71

TAIWAN • Tour

72

GIAPPONE • Consigli di viaggio • Tour • Japan Rail Pass, Ryokan • Okinawa

73-74 75-77 78 79 www.naar.com

3


Una scelta di valore e di valori

100% di assistenza 24 ORE SU 24 – 7 GIORNI SU 7

un servizio telefonico, gestito da un team di professionisti, a vostra disposizione per fornirvi assistenza in corso di viaggio.

Assistenza sanitaria 24 ore su 24 AMI Assistance – Filo Diretto AssicurazioniCentrale operativa sempre a disposizione per necessità ed emergenze mediche e Rientro Sanitario organizzato

Rimborso spese mediche

Fino a €10.000 per persona, previo contatto con la centrale operativa AMI Assistance.

Bagaglio

Copertura sino a € 800 per assicurato in caso di furto, incendio, scippo, rapina nonché smarrimento ed avarie da parte del vettore. Rimborso sino a € 300 a persona per spese documentate per l’acquisto di indumenti di prima necessità sostenute a causa di furto o di riconsegna del bagaglio dopo più di 12 ore dall’arrivo a destinazione.

“RISCHIO ZERO” Se durante il viaggio EVENTI FORTUITI E CASI DI FORZA MAGGIORE quali ad esempio eventi atmosferici catastrofali (cicloni, inondazioni, terremoti, ecc.), eventi sociopolitici (scioperi, atti terroristici, guerre, colpi di stato, ecc.), condizioni atmosferiche avverse ecc.. impediscono il regolare svolgimento dei servizi turistici, l’assicurazione rimborsa: - Il costo della parte di viaggio non usufruita determinata dividendo la quota di partecipazione per le notti di durata del viaggio e moltiplicando il risultato per le giornate di viaggio perse; - Il 70% della quota individuale di partecipazione se il passeggero, in conseguenza di un ritardo nel viaggio di partenza superiore alle 24 ore, decide di rinunciare al viaggio; - Il costo ragionevolmente sostenuto per l’organizzazione di servizi turistici alternativi a quelli previsti dal contratto e/o di servizi di riprotezione. La garanzia è prestata fino alla concorrenza del costo del viaggio con un massimo comunque di € 3.000,00 per viaggi all’interno dell’Unione Europea e di € 4.000,00 per viaggi nel resto del mondo.

Tutte le coperture assicurative sono incluse nella quota di partecipazione

4

www.naar.com

100% di attenzioni

ASSISTENZA PRIVATA e servizi dedicati in partenza dai principali aeroporti italiani. Dal “Car Valet” (un incaricato prenderà in consegna la vostra auto in aeroporto per portarla nel parcheggio convenzionato) al “Fast Track” (dove disponibile) che vi consentirà, grazie ad un percorso prioritario, di accelerare le procedure di controllo. KIT DI VIAGGIO: un set esclusivo composto da comode e funzionali borse e portadocumenti. Il programma di viaggio rilegato in un pratico libretto, è personalizzato.

LE SALE VIP, il check-in rapido e la preassegnazione dei posti a sedere potranno rendere il vostro viaggio ancor più piacevole. Richiedete costi e disponibilità dei servizi e scoprite le condizioni riservate alle coppie in viaggio di nozze.

PARCHEGGIO CONVENZIONATO: se raggiungete l’aeroporto di partenza in auto, Naar Tour Operator vi mette a disposizione, a condizioni dedicate, parcheggi coperti e scoperti in prossimità dei principali aeroporti italiani. Una navetta, sempre a vostra disposizione ed inclusa nel costo della sosta, vi accompagnerà al terminal di partenza e viceversa. La prenotazione è obbligatoria.


I vantaggi

Le immagini sopra riportate si riferiscono alla collezione Welcome Kit Naar 2010 e sono da intendersi come puramente esemplificative.

le nostre borse da VIAGGIO

100% di dolcezza

con noi prezzo GARANTITO !

In luna di miele: per gli sposi che prenoteranno un viaggio con o senza voli ed almeno 7 notti in albergo è prevista una riduzione di € 100 per coppia, esclusi i periodi dal 15 luglio al 22 agosto 2011. L’applicazione dello sconto è condizionata al valore del viaggio, almeno € 3.500 per persona, e all’invio obbligatorio delle pubblicazioni di nozze. La riduzione dedicata agli sposi non è cumulabile con altre riduzioni da catalogo e/o offerte, ad eccezione degli sconti riservati ai soci Touring Club Italiano.

100% di sicurezza Prezzo garantito: il costo del viaggio è bloccato al momento della conferma dei servizi e non subirà variazioni dovute all’oscillazione del cambio.

Nessun adeguamento valutario dalla conferma dei servizi alla partenza. www.naar.com

5


I viaggi del Club Catalogo Dal 2009 Naar crea in esclusiva per il itinerari unici che si propongono di cogliere l’essenza di ogni destinazione, svelandone la storia, l’arte, la natura, l’ambiente e i cambiamenti, rendendo partecipe il viaggiatore della cultura del luogo. Questi viaggi si avvalgono dell’assistenza di accompagnatori dall’Italia, con grande preparazione culturale specifica della destinazione, e delle migliori guide locali.

Vietnam

una storia drammatica, un paese incantevole dal

14 al 27 marzo da 3.660 €

Due cataloghi I viaggi del 2011 sono raccolti in 2 cataloghi semestrali I Viaggi del Club, con il marchio del Touring Club Italiano. Trovate in queste pagine un sunto dei viaggi del catalogo del 1° semestre, già disponibile nelle agenzie, e del catalogo 2° semestre che sarà nelle agenzie entro febbraio 2011. Chiedete i cataloghi nella vostra agenzia di fiducia o consultate i programmi su www.naar.com o www.viaggidelclub.it

Castiglia e Estremadura

al centro di un impero senza tramonto

dal 31 marzo all’ 8 aprile e dal 28 aprile al 6 maggio (partenza replicata) da 1.930 €

Giordania

natura e cultura

Come iscriversi La quota di apertura pratica è di €80 per persona se non siete già soci, e prevede la piena associazione per un anno al TCI. Se prenotate altri Viaggi del Club nel corso dell’anno pagherete solo la quota di viaggio, senza ulteriori spese di iscrizione.

partenze dell’8 aprile e 5 giugno da 1.790 €

Crociera MSC – Viaggio Evento splendido mediterraneo dal 10 al 17 aprile da 860 €

i Vantaggi riservati ai soci Oltre alle proposte esclusive di viaggio, i soci hanno diritto a sconti sull’intera produzione editoriale a marchio Touring, sconti su agriturismo, B&B, alberghi, terme e centri benessere, ristoranti, negozi, musei e molte altre strutture convenzionate; tariffe e offerte speciali con prestigiosi partner quali Hertz, Esso, Vittoria Assicurazioni.

Egitto

Deserto, oasi e Nilo dal 18 al 28 aprile da 2.880 €

Non è tutto... Il Touring riserva ai soci annualmente un kit di pubblicazioni dedicate e invia ogni mese a casa Qui Touring, il mensile di turismo più diffuso in Italia.

Chiedete alla vostra agenzia 6

www.naar.com

Istanbul

una città, due continenti

dal 21 al 26 aprile e dal 26 al 30 maggio da 1.150 €


1° semestre Stati Uniti

Israele

dal 21 aprile al 1° maggio

dal 1° al 5 giugno

le origini delle nazioni

Aida a Masada

da 2.960 €

da 2.830 €

Sicilia orientale

Salisburgo

dal mito greco alla devozione barocca dal 29 aprile al 7 maggio da 1.800 €

Mercadante e Cherubini con Riccardo Muti – dall’11 al 13 giugno da 1.175 €

Siria

Irlanda

dal 6 al 17 maggio e dal 10 al 17 giugno

15 al 24 giugno

il paese immortale

Dublino, Irlanda del Nord e costa atlantica – dal

da 1.870 €

da 2.060 €

Crociera sul Reno

Stati Uniti

Olanda e Belgio lunghe le grandi vie d’acqua dal 7 al 14 maggio e dal 21 al 28 maggio da 2.160 €

poker d’assi

dal 20 giugno al 1° luglio da 3.490 €

Paesi Baltici

Albania, Macedonia e Kosovo

dal 10 al 15 maggio

dal 24 giugno al 7 luglio

Tallinn e Riga

vicini ma sconosciuti

da 1.285 €

da 2.070 €

Portogallo del Nord

Per viaggiare e conoscere

dal 27 maggio al 4 giugno

Il Touring Club Italiano è il club di chi viaggia per conoscere e per scoprire il mondo che lo circonda in modo consapevole e rispettoso.

alla ricerca dell’antica Lusitania da 2.160 €

Se anche tu sei così, diventa socio del Club. www.naar.com

7


I viaggi del Club India himalayana

Stati Uniti

dal 16 al 30 giugno

dal 18 al 28 agosto

da 3.050 €

da 3.170 €

Russia

Stati Uniti

partenze del 24 giugno, 15 luglio e 26 agosto

dal 19 al 29 agosto

da 2.390 €

da 3.570 €

Crociera sul Reno

Istanbul

dal 12 al 19 luglio

partenze del 1° e 29 settembre

sulle tracce di Kim

Mosca e San Pietroburgo

da Basilea ad Amsterdam da 1.890 € a 2.290 €

le origini delle nazioni

poker d’assi

una città, due continenti da 1.150 €

Crociera in Alaska

Crociera sul Dniepr

dal 14 al 25 luglio

dal 3 al 14 settembre

da 3.480 €

da 2.520 € a 2.740 €

da Vancouver ad Anchorage

Germania

nella terra dei Cosacchi

Inghilterra dell’Ovest

Turingia e Sassonia

Wessex e Cornovaglia

dal 15 al 23 luglio

dal 10 al 18 settembre

da 2.250 €

da 2.090 €

Inghilterra del nord

Berlino

dal 28 luglio al 5 agosto

dal 14 al 18 settembre

da 1.780 €

da 1.315 €

Polonia

Puglia

dal 12 al 19 agosto

dal 17 al 23 settembre

da 1.690 €

IN PREPARAZIONE

Australia

Turchia Occidentale

dal 12 al 26 agosto

dal 23 settembre al 4 ottobre

da 6.575 €

da 2.180 €

terre di imperatori

Masuria, Pomerania e Vistola

natura agli antipodi

8

www.naar.com

al centro dell’Europa

alto Salento

l’antica Ionia


Catalogo 2° semestre Albania, Macedonia, Kosovo – Viaggio Evento

Birmania – Viaggio Evento

vicini ma sconosciuti

il regno di Buddha

dal 19 settembre al 2 ottobre

dal 6 al 19 novembre

da 2.200 €

IN PREPARAZIONE

Milano - Teatro alla Scala

Friuli

il ritorno di Ulisse in Patria

storia, paesaggio, cucina

dal 29 settembre al 2 ottobre

dall’11 al 14 novembre

da 1.340 €

da 735 €

Svizzera

Giordania

dall’1 all’8 ottobre

partenze dell’11 novembre e 6 dicembre

da St Moritz alla Jungfrau da 2.080 €

natura e cultura partenza 11 novembre da 1.890 € partenza 06 dicembre da 1.750 €

Sicilia occidentale

Egitto

dal 7 al 14 ottobre

dal 28 novembre all’8 dicembre

da Eolo all’energia eolica

deserto, oasi e Nilo

da 1.185 €

da 2.880 €

Stati Uniti

Libia

New England

deserto e Africa romana

dal 10 al 22 ottobre

dal 10 al 17 dicembre

da 3.290 €

da 2.035 €

Siria

India

il paese immortale

Gujarat

dall’11 al 18 ottobre e dal 22 novembre al 3 dicembre

dal 27 dicembre al 7 gennaio 2012

partenza dall’11 al 18 ottobre da 1.870 € partenza dal 22 novembre al 03 dicembre da 2.640 €

da 3.880 €

Egitto

Sudafrica

dal 24 ottobre al 2 novembre

dal 5 al 16 gennaio 2012

da 2.970 €

IN PREPARAZIONE

Israele

Per viaggiare e conoscere

oasi, deserto e città perdute

dal deserto del Negev alle alture del Golan dal 27 ottobre al 4 novembre da 2.490 €

i colori della diversità

Il Touring Club Italiano è il club di chi viaggia per conoscere e per scoprire il mondo che lo circonda in modo consapevole e rispettoso.

Se anche tu sei così, diventa socio del Club. www.naar.com

9


Il catalogo Naar

Sub Continente Indiano

CON il nostro esclusivo sistema online il sito WWW.NAAR.COM offre massima flessibilità e grande ricchezza di prodotti

www.naar.com è il nostro catalogo completo, 10.000 pagine di servizi per la scelta migliore, con prezzi e disponibilità sempre aggiornati e a vostra disposizione 24 ore su 24. In queste pagine vi presentiamo un invito alla destinazione e all’uso del sito, IDEE DI VIAGGIO DA NAAR.COM con spunti per costruire il vostro viaggio su misura, una traccia che potrete ricreare identica o adattare online alle vostre esigenze. Nelle pagine riservate ai TOUR GUIDATI troverete invece il prodotto finito e pronto all’uso, con i prezzi calcolati al cambio indicato al momento di andare a stampa. in collaborazione con: UZBEKIS TAN KYRGYZSTAN

Hokkaido

SINKIANG

NORTH KOREA

E

T

Kyushu

Lhasa Delhi a y N E a New Delhi P A L BHUTAN Jodhpur Jaipur Kanpur Kathmandu Guwahati I N D Patna BANGLADESH I A Varanasi Bhopal Calcutta MYANMAR Nagpur Rajkot Surat Durg Bhubaneshwar Mumbai Vishakhapatman Sholapur

EAST CHINA SEA

N

P

E

S E

P A L A U

A

BRUNEI

CELEBES SEA

o

e

n DB o r O JAVA SEA

Caroline Islands

Mindanao h. Arc Sulu

Simeulue

N

U.S.A

Negros

SULU SEA

L A Y S I A M A

I Sumatra

Guam

Samar

N

Palawan

Siberut

U.S.A

I

www.naar.com

ch

s nd

P

PHILIPPINES Panay

S p a r t l y

Nias

10

ch en

I

Mindoro

INDIA

Nicobar Islands

L

MALDIVES

OCEANO INDIANO

a

Tr

I

Luzon

CAMBODIA

Andaman Islands

INDIA

MALE

an

H

Paracel Islands

I s l a n d s

SRI LANKA

sla u I JAPAN

P

Hainan

A M T N S

Cochin

Madras

THAILAND

Golfo del Bengala

Pondicherry Madurai

ky

E

Bangalore Lakshadweep Islands

A

O

Panaji

TAIWAN

L

V I

A

Ryu

ri Ma

.E

PAKISTAN Gulf of Oman

Shikoku

n

B

Japa

I

l

Islands

T

na

a

ria

i

m

Tr

YELLOW SEA

KASHMIR

Honshu

JAPAN

Ma

TAN

IS

HAN

AFG

SOUTH KOREA

H

N

JAPAN SEA

en

TOUR OPERATOR

TAJIKISTAN

N

E

Kepulauan Sula

Moluccas

ENISTA N

Buru

S Seram

BANDA SEA

I

A BISMARCK SEA


CONSIGLI DI VIAGGIO

India “Namaste”, il saluto pronunciato a mani giunte e a capo chino, vi accoglierà simboleggiando il grande senso di ospitalità che troverete in tutto il Paese. L’India è una terra di contrasti, un mondo a parte dove razze, culture, linguaggi e ambienti profondamente diversi disegnano scenari unici, dove il presente convive con millenni di storia, dove la religiosità permea ogni aspetto della vita. Potrete alloggiare nei fastosi palazzi dei Maharajah o nei bungalow delle grandi riserve faunistiche, visitare i templi grandiosi o passeggiare per le strade tra le indolenti vacche sacre, ammirare i picchi dell’Himalaya o le infinite spiagge di Goa, lasciarvi catturare dalla grazia delle danzatrici o godervi i coloratissimi mercati. Per quanto abbiate letto o sentito raccontare, l’esperienza di un viaggio in India non si può trasmettere appieno: va vissuta direttamente.

Rajasthan

Gujarat

Uttar Pradesh

Kerala

Tamil Nadu

Karnataka

E’ in questa regione (letteralmente “paese dei re”) che s’incontra l’India più esotica, ricca di sensazioni, di colori, di profumi e, probabilmente, l’India che chi si reca per la prima volta in questo Paese si attende. L’eco degli antichi splendori dei Rajput risuonano nei palazzi e nelle fortezze disseminati sul territorio ora caratterizzato dal verde delle campagne, ora dal rosso della sabbia del deserto del Thar. Sontuosi sono i palazzi di Amber, Bikaner, Jaipur, Jodhpur e Udaipur, magiche le città nel deserto come Jaisalmer, colorate le feste di Pushkar. Il primo viaggio in India non è completo se non prevede la visita al Taj Mahal di Agra ed alla città abbandonata di Fathepur Sikri così come la visita lungo la valle del Gange fino a Varanasi (Benares), luogo di pellegrinaggio per gli indù. Secondo la credenza indù è qui che il fiume ha il potere di lavare i peccati più che in ogni altro posto. La città è importante anche per i buddisti secondo i quali il Buddha tenne qui il suo primo sermone. Culla della cultura dravidica e dell’induismo più ortodosso attira soprattutto gli appassionati di storia, con i templi di Madurai, Mamallapuram, Kanchipuram e Thanjavur. E’ in questa zona che si trova “l’India dei villaggi” di cui parlava Gandhi; durante il viaggio tra risaie e foreste di palme, i templi sorgono all’improvviso, mano a mano che ci si avvicina si possono scorgere il brulicare della gente ed i dettagli delle sculture che li ricoprono.

Madhya Pradesh

E’ lo stato più grande dell’India ed offre straordinari tesori monumentali, come il tempio di Khajuraho (con le sue famosissime sculture erotiche), la imponente fortezza di Gwalior, i palazzi di Mandu, gli stupa buddisti di Sanchi, le moschee di Bhopal ed i Parchi Nazionali di Bandavgarh e Kanha rinomati per l’abbondante fauna e per gli avvistamenti alle tigri.

Lo stato del Gujarat è anche conosciuto come “gioiello dell’Ovest”, si affaccia sul mare Arabico ed è purtroppo spesso escluso dalle grandi rotte turistiche. Tra i centri principali del jainismo, la setta di origine induista rigidamente vegetariana e non violenta, offre accanto a templi indù e moschee, i templi privi di dei dei jaina. Offre numerose attrazioni turistiche tra cui Ahmedabad con le sue antiche residenze, musei e l’antico porto, Modera con il suo tempio dedicato al sole, i templi jain di Patan, il ricco ed unico artigianato locale. Eccezionale il patrimonio naturale offerto da questa regione larga solo 120 km. Dalla ricca foresta alle pendici dei Ghats, fitta di piante di teak, di sandalo e di “alberi del pane”, alle distese di palme da cocco che si spingono fino al mare. Immancabile la visita alle Backwaters (con pernottamento sulle tipiche house boats), un verde labirinto di canali, fiumi e lagune che si estende per 1900 km a ridosso della costa solcato continuamente da chiatte e barche a motore cariche di uomini e merci. E’ opinione di molti conoscitori del subcontinente indiano che l’autentica India si trovi proprio nel Sud del Paese. E’ proprio nel Karnataka che infatti i siti di Badami, Aiole e Pattadakal mostrano la maturità espressiva e la perizia tecnica degli artigiani e degli architetti dei Chalukya (VI-VIII sec.). Di una certa importanza anche i templi di Belur, Halebid e Somnathpur costruiti sotto la dinastia Hoysala (X-XIII sec.). Nel cuore della regione sorgono le rovine di Hampi, capitale dell’ultimo impero indù dell’India meridionale, il cui declino fu accelerato dalla crescente potenza dei sultani islamici del Deccan.

www.naar.com

11


TOUR GUIDATI ESCLUSIVO NAAR

I VIAGGI DEL CLUB

India Himalayana accompagnatore e assistenza culturale Delia Coppo 16 giugno

Durata 15 giorni / 14 notti Da/a Italia Assistenza accompagnatore/esperto dall’Italia e guide locali Lingua italiano Pasti pensione completa Voli inclusi Garantito con minimo 15 partecipanti a 30 giorni dalla partenza

Dharamshala Amritsar

Manali

Kaza Tabo Nako

Mandi

Sarahan

Kalpa Sangla

Shimla

Punti salienti

Sulle tracce di kim INDIA

Devbhumi: la Terra degli Dei. Qui secondo gli antichi testi sacri indiani, è la dimora terrestre del Signore Shiva, una regione remota in cui la presenza del divino è palpabile. Parliamo dell’Himachal Pradesh, lo stato indiano che racchiude i due antichi regni indo-tibetani di Spiti e del Kinnaur. Per lungo tempo regione isolata al centro della catena himalayana e proibita al turismo, oggi Spiti/Kinnaur si rivela al viaggiatore con l’incanto della catena del Pir Panjal, fra ghiacciai, altopiani e valli segrete, villaggi abbarbicati ai fianchi delle montagne lungo avventurose strade carovaniere, e la più grande concentrazioni di monasteri buddisti, ultimo baluardo della cultura e della religione tibetana che qui ha conservato i suoi valori e si è mescolata all’Induismo senza guerre e senza pena. Isolati dal mondo per buona parte dell’anno da un mantello impenetrabile di neve e ghiaccio, solo per pochi mesi rivelano il loro tesoro di natura magnifica e spiritualità senza confronti. Più a valle, tra le montagne affacciate sulle pianure del ricchissimo stato del Punjab, percorriamo la mitica Grand Trunk Road, strada vecchia di secoli che collegava l’attuale Bangladesh a Kabul in Afghanistan, incontrando i luoghi del viaggio di Kim, il personaggio del romanzo picaresco di Kipling ambientato all’epoca del Grande Gioco, il conflitto politico tra Russia e Gran Bretagna nell’Asia centrale che continua ancora oggi con altri attori, per concludere il viaggio al favoloso Tempio d’Oro di Amritsar, uno dei siti di più intensa spiritualità del sub-continente indiano.

12

www.naar.com

Shimla, capitale estiva dell’India coloniale Hindustan-Tibet highway, antica e importantissima via commerciale Baspa Valley e monteKailash, casa del dio Shiva Spiti con il Buddismo delle origini Regno di Guge, cuore della cultura tibetana Tabo, tempio patrimonio Unesco Kaza e Kye Gompa, monastero rupestre con inestimabile  collezione di thang-ka Kunzam-La, passo a 4551 m con vista grandiosa Manali, splendide foreste di Cedrus deodara Mandi, con cento templi induisti in pietra, dove si fermò Alessandro Magno Dharamsala, sede del Dalai Lama in esilio Amritsar, e il Tempio d’Oro centro della religiosità sikh Delhi e il Qutb Minar, patrimonio Unesco

New Dheli

Prezzi per persona in € (minimo 15 partecipanti) da Milano camera doppia

3.050

supplemento singola

650

supplementi per partenze da altri aeroporti su richiesta tasse aeroportuali € 220 indicativo

La quota comprende: accompagnatore dall’Italia voli di linea in classe economica guida locale di lingua inglese dall’arrivo alla partenza a/da Delhi. 14 pernottamenti in hotel 3/4/5 stelle, guest house locali nella regione dello Spiti, come da programma o simili pensione completa dal pranzo del 2°giorno alla cena del 14° trasferimenti ed escursioni facchinaggio in hotel (1 bagaglio per persona) set da viaggio con guida turistica sulla destinazione assicurazione medico-bagaglio base copertura Rischio Zero La quota non comprende: quote apertura pratica se non soci € 80 p.p. e € 30 se coniuge o familiare, prevede l’associazione al TCI tasse aeroportuali € 220 soggette a variazione visto per l’India € 65 Inner Line Permit mance ad autisti e guida locale € 60 (importo obbligatorio raccolto in loco dall’accompagnatore) pasti non indicati e bevande spese personali integrazione medico-bagaglio e copertura annullamento su richiesta tutto quanto non elencato ne “La quota comprende”.

Itinerario dettagliato e prezzi sempre aggiornati su www.naar.com


TOUR GUIDATI ESCLUSIVO NAAR

I VIAGGI DEL CLUB

India: Gujarat accompagnatore e assistenza culturale Paolo Ghirelli 27 dicembre

Durata 12 giorni / 10 notti Da/a Italia Assistenza accompagnatore/esperto dall’Italia e guide locali Lingua italiano Pasti pensione completa Voli inclusi Garantito con minimo 15 partecipanti a 30 giorni dalla partenza

Gujarat Patan Bhuj

Modhera

Bajana

Ahmedabad

Wankaner Bhavnagar

Gondal

Plitana

Prezzi per persona in € (minimo 15 partecipanti) da Milano e Roma

Tra Pakistan, Rajasthan e Mar Arabico il Gujarat ha una grande varietà naturale, ma soprattutto è segnato dalla diversità politica e culturale: lo abitano giainisti, musulmani, indù e cristiani, gruppi tribali e nomadi. Patria del Mahatma Gandhi, il Gujarat è tra gli stati più moderni e meno noti, con una prosperità che risale a tremila anni fa (cultura di Harappa). Importanti città-tempio, forti, palazzi, con stili architettonici influenzati da sovrani buddisti, imperatori musulmani, e ragià indù, ma anche villaggi ignorati nei millenni dalle ondate di invasori stranieri, e dunque con una cultura da tempo scomparsa altrove. Le tappe principali sono l’ex-capitale Ahmedabad con superba architettura indo-islamica e ricchissimi bazaar, i sontuosi templi giainisti sulle colline di Shatrunjaya, il Little Rann Sanctuary nella remota e aspra Kuch, con popolazioni tribali famose per i ricchissimi ricami dei costumi e per le tradizioni immutate nei secoli.

camera doppia

Mumbai

Punti salienti Ahmedabad Sabarmati Ashram, tempio giainista Hatheesing, moschea Jama, Shreyas Folk Museum Modhera, Tempio del Sole Patan, Rani Ki Vav Kutch Little Rann of Kutch e safari Bhuj villaggi tribali e artigianato locale (ricami, tessuti) Dhamadka, villaggi tribali Gondal palazzo Navlakha Palitana Templi giainisti a Shatrunjaya Mumbai Kotachiwadi, Prince of Wales Museum

Itinerario dettagliato e prezzi sempre aggiornati su www.naar.com

supplemento singola

3.880 660

supplementi per partenze da altri aeroporti su richiesta tasse aeroportuali € 400 indicativo

La quota comprende: accompagnatore dall’Italia voli di linea in classe economica guida locale di lingua inglese da Ahmedabad a Bhavnagar guida locale di lingua italiana Mumbai 11 pernottamenti in hotel 3/4/5 stelle come da programma o simili mezza pensione dalla colazione del 2°giorno alla cena dell’11° giorno 10 pranzi in ristorante/hotel e spuntini al sacco pullman con aria condizionata trasferimenti ed escursioni con assistenza ingressi a musei e attrazioni facchinaggio in hotel (1 bagaglio per persona) set da viaggio con guida turistica sulla destinazione assicurazione medico-bagaglio base copertura Rischio Zero La quota non comprende: quote iscrizione se non soci TCI € 80 p.p. e € 30 se coniuge o familiare, prevede l’associazione al Touring Club Italiano tasse aeroportuali € 400, soggette a variazione visto per l’India € 65 mance ad autisti e guida locale € 65 (importo obbligatorio raccolto in loco dall’accompagnatore) pasti non indicati e bevande spese personali integrazione medico-bagaglio e copertura annullamento su richiesta tutto quanto non elencato ne “La quota comprende”. www.naar.com

13


Tour dei Palazzi

Tour Uttar Pradesh - Rajasthan

Gran Tour

1° Delhi 2° Delhi 3° Delhi – Agra 4° Agra – Fatehpur Sikri – Jaipur 5° Jaipur 6° Jaipur – Samode 7° Samode – Mandawa 8° Mandawa – Delhi

1° Delhi 2° Delhi – Jaipur 3° Jaipur 4° Jaipur - Fatehpur Sikri – Agra 5° Agra - Jhansi - Orchha - Khajuraho 6° Khajuraho 7° Khajuraho – Varanasi 8° Varanasi

India del Sud, il Tamil Nadu

Il Golden Triangle

1° Chennai 2° Chennai 3° Chennai – Trichy 4° Trichy – Tanjore – Madurai 5° Madurai 6° Madurai – Periyar 7° Periyar – Cochin 8° Cochin

1° Delhi 2° Delhi 3° Delhi - Jaipur  4° Jaipur  5° Jaipur – Fathepur Sikri – Agra 6° Agra 7° Agra – Sikandra – Delhi

1° Delhi 2° Delhi 3° Delhi – Mandawa 4° Mandawa – Bikaner 5° Bikaner – Jaisalmer 6° Jaisalmer 7° Jaisalmer – Jodhpur 8° Jodhpur – Udaipur 9° Udaipur 10° Udaipur – Pushkar 11° Pushkar – Jaipur 12° Jaipur 13° Jaipur - Fatehpur Sikri – Agra 14° Agra 15° Agra - Jhansi – Orchha 16° Orchha – Khajuraho 17° Khajuraho 18° Khajuraho – Varanasi 19° Varanasi 20° Varanasi

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata

Partenza: in inglese giornaliero su base privata

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata

TOUR INDIVIDUALI

Tour Rajasthan

Il Madhya Pradesh

1° Delhi 2° Delhi 3° Delhi – Mandawa 4° Mandawa – Bikaner 5° Bikaner – Jaisalmer 6° Jaisalmer 7° Jaisalmer – Jodhpur 8° Jodhpur – Udaipur 9° Udaipur 10° Udaipur – Pushkar 11° Pushkar – Jaipur 12° Jaipur 13° Jaipur - Fatehpur Sikri – Agra 14° Agra – Delhi

1° Delhi 2° Delhi 3° Delhi – Agra 4° Agra – Gwalior 5° Gwalior – Datia – Orchha 6° Orchha – Khajuraho 7° Khajuraho – Bhopal 8° Bhopal 9° Bhopal – Ujjain – Indore 10° Indore – Dhar – Mandu 11° Mandu 12° Mandu – Maheshwar - Omkareshwar – Indore 13° Indore – Delhi

INDIA

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata

14

www.naar.com

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata

India centrale ed il Parco Nazionale di Bandhavgarh e di Kanha

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata (chiusura parchi 01/07 - 30/09) 1° Delhi 2° Delhi 3° Delhi – Agra 4° Agra 5° Agra – Gwalior 6° Gwalior – Datia – Orchha 7° Orchha – Khajuraho 8° Khajuraho 9° Khajuraho – Parco Nazionale di Bandhavgarh 10° Parco Nazionale di Bandhavgarh 11° Parco Nazionale di Bandhavgarh – Parco Nazionale di Kanha 12° Parco Nazionale di Kanha 13° Parco Nazionale di Kanha – Nagpur 14° Nagpur


TOUR INDIVIDUALI

Il Gujarat

Exclusive Kerala

1° Mumbai 2° Mumbai – Ahmedabad 3° Ahmedabad 4° Ahmedabad – Modhera – Patan – Dasada 5° Dasada 6° Dasada – Bhuji 7° Bhuji 8° Bhuji – Morbi – Wankaner 9° Wankaner – Gindal – Junagarh 10° Junagarh – Somnath – Diu 11° Diu 12° Diu – Bhavnagar 13° Bhavnagar – Palinata – Bhavnagar 14° Bhavnagar – Mumbai

1° Mumbai 2° Mumbai – Cochin 3° Cochin 4° Cochin – Munnar 5° Munnar 6° Munnar – Periyar 7° Periyar – Kumarakom 8° Kumarakom 9° Kumarakom – Navigazione sulle Backwaters (Aleppey) 10° Navigazione sulle Backwaters (Aleppey – Kovalam) 11° Kovalam 12° Kovalam 13° Kovalam 14° Kovalam – Trivandrum

Partenza: in inglese giornaliero su base privata

Partenza: in inglese giornaliero su base privata

Il Karnataka a bordo del treno Golden Chariot Partenza: in inglese domenica su base privata

1° Bangalore 2° Bangalore 3° Kabini 4° Mysore – Srirangapatna - Chamundi 5° Hassan – Belur e Halebid Shravanabelagola 6° Hampi 7° Gadag (Aiole) – Pattadakal – Badami 8° Goa 9° Goa – Mumbai

www.naar.com

15


CONSIGLI DI VIAGGIO

Nepal La valle di Kathmandu con i suoi innumerevoli templi, le vette dell’Himalaya perennemente innevate, i sentieri più belli del mondo; bellezze naturali, storia e cultura hanno da sempre attratto i turisti occidentali. Circondato per tre quarti dal territorio dell’India, il confine settentrionale segna approssimativamente lo spartiacque dell’Himalaya. Le zone geografiche sono tre e ben distinte - Il sistema del grande Himalaya di altitudine media superiore ai 4600 metri con temperature artico-alpine. La zona centrale comprendente valli e monti di media altitudine, ivi compresa la valle del Nepal alla cui sommità si trova la capitale Kathmandu con temperature estive moderate e di rado superiori ai 32°C ed inverni miti e senza precipitazioni. Il Terai a meridione, misto di terreni boscosi e coltivati, parte della pianura indogangetica e fornitore del fabbisogno alimentare del Paese, con temperature sub-tropicali ed una fauna molto ricca che comprende bufali, cervi, leopardi e tigri.

Kathmandu

Vero cuore della Kathmandu vecchia, Durbar Square è un insieme disordinato di templi e santuari, con tetti scolpiti, portali e finestre. Immancabile la visita al tempio di Swayambhunath. Costruito oltre 2500 anni fa ed importante centro buddista per secoli, questo stupa rappresenta la via per l’ascesa al Nirvana, rappresentato dall’ombrello posto alla sua sommità; i mille colori dei fazzoletti di preghiera appesi tutt’intorno, gli occhi del buddha dipinti su tutti e quattro i lati e le ruote della preghiera rendono questo tempio tra i più affascinanti del Paese.

Patan

Patan, la “città delle belle arti” e dei mestieri. Fondata nel 299 da re Veera Deva rappresenta un vero e proprio museo all’aperto, con i suoi palazzi, pagode, monasteri e santuari. Offre una lunga serie di importanti monumenti quali la Durbar Square, il tempio di Kumbeshwar e quello di Mahabouddha, il monastero di Rudra Varna e lo stupa Ashoka.

Bhaktapur

Letteralmente significa la città dei devoti, dista 14 km da Kathmandu e conserva ancora l’atmosfera ed i costumi di un immenso villaggio di contadini e artigiani; fondata nell’899 da re Ananda Deva ha la forma di una conchiglia, simbolo di Visnù. Le principati testimonianze che sono raccolte attorno alla piazza del palazzo sono: la porta del Leone, la statua del re Malla, la galleria dei dipinti antichi, la porta d’oro ed il tempio di Batsala Devi.

Pashupatinath

Situata a pochi chilometri dalla capitale, sorge sulle rive del fiume sacro Bagmati ed è una delle più famose mete di pellegrinaggio dei fedeli indù ed uno dei centri religiosi più estesi al mondo.

Dhulikhel NEPAL

Lungo l’autostrada che conduce fino ai confini con il Tibet, costituisce un punto ideale di soggiorno per vivere nel comfort un’esperienza unica di vita rurale e semplicità contadina col maestoso contorno dei picchi himalayani.

Parco Nazionale del Royal Chitwan

Il parco ha un’estensione di ben 932 chilometri quadrati ed è rinomato per essere uno dei più importanti di tutta l’Asia con la sua ricca fauna composta da rinoceronti asiatici, numerose specie di daini, scimmie, “orsi giocolieri”, cinghiali selvatici, leopardi maculati, tigri del bengala, piccoli mammiferi, uccelli e rettili.

Pokhara

La valle di Pokhara è una delle più pittoresche del Paese con bellissimi laghi che ricevono continuo sostentamento dai ghiacciai della catena dell’Annapurna. Nei giorni limpidi è possibile avere una stupenda vista sul Dhaulagiri, l’Himanchuli, il Machhapuchhre e l’Annapurna. Numerose le passeggiate / mini trekking possibili in zona.

16

www.naar.com

Classic Nepal

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata 1° Kathmandu 2° Kathmandu – Patan - Kathmandu 3° Kathmandu - Bhaktapur – Pashupatinath – Kathmandu 4° Kathmandu – Dhulikhel 5° Dhulikhel – Rafting – Parco Nazionale del Royal Chitwan 6° Parco Nazionale del Royal Chitwan 7° Parco Nazionale del Royal Chitwan – Pokhara (Begnas Lake) 8° Pokhara (Begnas Lake) 9° Pokhara (Begnas Lake) 10° Pokhara (Begnas Lake) – Kathmandu 11° Kathmandu

Avventura nepalese

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata 1° Kathmandu – Dhulikhel 2° Dhulikhel 3° Dhulikhel – Pokhara (Begnas Lake) 4° Pokhara (Begnas Lake) 5° Pokhara (Begnas Lake) 6° Pokhara (Begnas Lake) – Rafting 7° Rafting - Parco Nazionale del Royal Chitwan 8° Parco Nazionale del Royal Chitwan 9° Parco Nazionale del Royal Chitwan – Kathmandu

Il Parco Nazionale del Royal Chitwan

Partenza: in inglese/italiano giornaliero su base privata 1° Kathmandu - Parco Nazionale del Royal Chitwan 2° Parco Nazionale del Royal Chitwan 3° Parco Nazionale del Royal Chitwan – Kathmandu


CONSIGLI DI VIAGGIO

Tibet Da sempre tra i sogni dei viaggiatori più avventurosi, un luogo fuori dal mondo incastonato tra le catene montuose dell’Himalaya, ricco di indimenticabili immagini dei riti secolari dei monaci buddisti, delle vette perennemente imbiancate e dalle immense distese dei suoi altipiani. Le vicissitudini politiche che dal 1950 ai giorni nostri interessano questa regione della Cina, fanno sì che per accedervi sia necessario richiedere dei visti particolari. Prima di intraprendere un viaggio in Tibet bisogna essere pronti ad accettare alcuni fattori “ostili” quali l’altitudine, l’escursione termica, la scarsa qualità dei trasporti, delle sistemazioni alberghiere e del cibo.

Bhutan Incastonato al centro della catena montuosa dell’Himalaya, isolato volontariamente per secoli, offre un ambiente incontaminato, paesaggi selvaggi, gente cordialissima ed un’architettura e cultura uniche al mondo. Il numero chiuso di visitatori (circa 7000 all’anno) che dal 1974 possono accedere nel Paese, suggerisce di prevedere con buon anticipo la pianificazione del viaggio. Nonostante il Bhutan sia tra i Paesi più poveri al mondo, il costo dei tour è abbastanza elevato in quanto determinato dal sovrano in quote fisse giornaliere che comprendono vitto, alloggio, trasporti interni e guida; le quote variano in base alla stagionalità ed al numero di passeggeri ed i ricavi ottenuti servono a garantire l’istruzione, l’assistenza sanitaria e la costruzione di scuole ed ospedali. Gli accessi che suggeriamo sono quelli per via aerea che vengono garantiti esclusivamente dalla compagnia aerea nazionale, la Druk Air, da Kathmandu, Delhi, Calcutta e Bangkok. Da segnalare che la maggior parte delle visite viene effettuata ad una altezza superiore a 1500 mt. e che sono vietati il tabacco e le borse di plastica.

Mini Tibet

Grand Tibet Overland

Classic Bhutan

1° Kathmandu – Lhasa (3650 mt) 2° Lhasa 3° Lhasa 4° Lhasa – Tsedang (3560 mt) 5° Tsedang 6° Tsedang – Kathmandu

1° Kathmandu – Lhasa - (3650 mt) 2° Lhasa 3° Lhasa 4° Lhasa – Yamdrok - Gyantse - (261 Km – 3.950 mt) 5° Gyantse – Shigatse - (90 Km – 3900 mt) 6° Shigatse – Xegar - (240 Km – 4350 mt) 7° Xegar – Lalung-La (5050 mt) - Zhangmu (244 Km – 2500 mt) 8° Zhangmu – Kathmandu - (120 Km)

1° Kathmandu – Paro – Thimpu (2350 mt) 2° Thimpu 3° Thimpu – Gangtey (2800 mt) 4° Gangtey – Punakha (1300 mt) 5° Punakha – Paro (2250 mt) 6° Paro 7° Paro – Kathmandu

Partenza: in inglese su base privata in base all’operativo voli

Grand Tibet

Partenza: in inglese su base privata in base all’operativo voli 1° Kathmandu – Lhasa (3650 mt) 2° Lhasa 3° Lhasa 4° Lhasa – Gyantse (3950 mt) 5° Gyantse – Shigatse (3900 mt) 6° Shigatse - Tsedang (3560 mt) 7° Tsedang 8° Tsedang – Kathmandu

Partenza: in inglese su base privata in base all’operativo voli

Mini Bhutan

Partenza: in inglese su base privata in base all’operativo voli 1° Kathmandu – Paro – Thimpu (2350 mt) 2° Thimpu 3° Thimpu – Paro (2250mt) 4° Paro 5° Paro – Kathmandu

Partenza: in inglese su base privata in base all’operativo voli

Grand Bhutan

Partenza: in inglese su base privata in base all’operativo voli 1° Kathmandu – Paro - Thimpu (65 km 2350 mt) 2° Thimpu 3° Thimpu – Punakha (77 km - 1300 mt) 4° Punakha – Trongsa (146 km – 2300 mt) 5° Trongsa – Punakha (146 km – 1300 mt) 6° Punakha – Paro (143 km) 7° Paro – Taktsang (2950 mt) – Paro 8° Paro - Kathmandu

www.naar.com

17


a

ly

Sud Est Asiatico

Ostrov Kotel'nyy Ostrov Bol'shkoy Begichev

Nova

ya

Zem

KARA SEA

Yanskiy Zaliv

Ostrov Vaygach Pechorskoye More

C A S P I A N

A S E

NORTH KOREA

Honshu

JAPAN

SOUTH KOREA

E

Shikoku

T

Kyushu

BHUTAN

I N D

C

I

MYANMAR Mandalay

A

L Vientiane A

g

Nicobar Islands

Samui

Paracel Islands

Da Nang

Phnom Penh

Saigon Ho Chi Minh City

Phuket

Luzon

Quezon City Manila

MAR CINESE MERISONALE

CAMBOGIA

INDIA

INDIA

Hong Kong

A M T N S

Bangkok Andaman Islands

Lakshadweep Islands

Mindoro

FILIPPINE Panay Palawan

Negros

Samar

Cebu Cagayan de Oro Davao

Simeulue

o

MALDIVES

Kota Baharu Sandakan Mindanao Kuala A L A Y S I A h. Lumpur M General Santos Arc Sulu BRUNEI Kuantan Medan Sibu Manado Singapore Nias Pontianak e Palu Padang r nSamarinda Siberut B o Banjarmasin Kepulauan Sula Palembang

INDIA

www.naar.com

Cocos Islands AUST.

Sumatra I

N

D

Jakarta

O

Surabaya

Yogyakarta Java Bali

Christmas Island AUST.

N

Carol

E

Buru

S

Seram

Nuova Gui

I

Celebes

Lombok S um bawa

OCEANO INDIANO 18

sla u I JAPAN

Hainan

ekon

THAILANDIA

ky

E

M

O

Yangon

Ryu

TAIWAN

Hanoi Haiphong

V I

Sittwe Golfo del Bengala Pathein Socotra

N

BANGLADESH kong Me

I A

Irrawaddy

Gulf of Oman

s

B

nd

I

Moluccas

T

Sumba

Timor

A

Aru

Dili

Flores

nea

Kupang

Tanimbar

TIMOR EST

Gulf o Carpenta


CONSIGLI DI VIAGGIO

Myanmar Sicuramente una delle destinazioni più misteriose, affascinanti e controverse del Sud Est Asiatico; una terra ricca di cultura, di usanze e costumi che solo oggi iniziano ad integrarsi con il mondo moderno. Una passeggiata nei mercati di Yangon, un giro in mongolfiera sulle mille pagode di Bagan, una crociera sul fiume Ayeyarwady per visitare i piccoli villaggi ed i templi nei pressi di Mandalay, i caratteristici mercatini montani di Pindaya, gli orti galleggianti del Lago Inle ed un soggiorno su una spiaggia deserta sono solo alcune delle componenti che una terra con oltre 2000 anni di storia ed oltre 135 differenti gruppi etnici può offrire ai suoi ospiti.

Yangon

Nonostante sia la città più popolosa del Paese (circa 4 milioni di persone), è piena di alberi e di grandi viali che la rendono unica rispetto alle altre città asiatiche. Nonostante la decadenza di qualche palazzo dell’era coloniale, la città è piacevole ed offre il suo meglio nella zona circostante il mercato dove, soprattutto la sera, numerosi venditori ambulanti offrono tipici prodotti locali.

Mandalay

Ultima capitale della monarchia del Myanmar e seconda città del Paese offre numerose attrazioni in e fuori città. In città troviamo il bellissimo Tempio di Shwenandaw Kyaung con stupendi intarsi in legno, la collina dalla quale è possibile avere una vista mozzafiato sul fiume Ayeyarwaddy e su tutta la piana circostante e la pagoda Maha Muni. Fuori città le bellissime ed affascinanti città abbandonate di Amarapura, Sagaing, Ava e Mingun.

Bagan

Culla della cultura del Myanmar, è dimora di oltre 5000 tra templi, pagode ed edifici vari costruiti tra l’XI ed il XIII secolo e disseminati su una vasta piana confinante con il fiume Ayeyarwaddy. Senza dubbio è uno dei luoghi più affascinati del Paese; il senso di tranquillità e pace che riesce a trasmettere contrasta con il movimentato ma interessantissimo mercato di Nyaung Oo.

Pindaya

Piccola e calma cittadina tra le montagne che si raggiunge attraverso un paesaggio ricco di colline, di vita rurale e di mercati locali. Da non mancare le visite alle grotte famose per le innumerevoli immagini di Buddha ed il mercato locale dove le tribù montane locali scambiano e vendono manufatti, ortaggi e frutta.

Lago Inle

Immerso in un suggestivo paesaggio circondato da montagne e rinomato per la unica tecnica usata dai rematori che lo navigano su caratteristiche imbarcazioni e per le particolarissime piantagioni di pomodori galleggianti ed alcuni villaggi locali. Interessante il tradizionale mercato che si svolge ogni 5 giorni secondo il calendario buddhista

Kentung

Costruita sulle rive del lago Naug Ton in una conca circondata da boschi, offre un paesaggio molto suggestivo, numerose etnie (Lahu, Akha e Shan) e una sorprendente vita locale. Importanti i molti antichi templi buddhisti e gli edifici di epoca coloniale inglese.

Bago

Antica capitale del regno Mon a 50 km da Yangon, una volta importante porto commerciale perse la sua importanza quando il Fiume Bago cambiò corso isolandola dal mare. Da visitare la Pagoda Shwemawdaw, il Buddha sdraiato di Shwethalyaung e le quattro grandi rappresentazioni di Buddha di KyaikPun Paya.

Mrauk U

Definita da alcuni una Bagan in miniatura, si trova in una zona ricoperta di fitta vegetazione vicina al confine con il Bangladesh accessibile da Sittwe. Anche se in un’area ridotta, ci si imbatte in rovine caratteristiche dell’arte arakanese ricoperte da vegetazione e resti di templi buddhisti “inghiottiti” da felci e muschi.

www.naar.com

19


CONSIGLI DI VIAGGIO TOUR

Myanmar Classico

Around Myanmar

Discovery Myanmar

1° Yangon 2° Yangon – Bagan 3° Bagan – Mandalay 4° Mandalay – Mingun – Inwa – Sagaing – Mandalay 5° Mandalay – Heho – Inle 6° Inle 7° Inle – Heho - Yangon 8° Yangon

1° Yangon 2° Yangon – Bagan 3° Bagan 4° Bagan – Mandalay 5° Mandalay - Mingun - Mandalay 6° Mandalay – Amarapura - Sagaing Mandalay 7° Mandalay – Maymyo - Mandalay 8° Mandalay – Kalaw 9° Kalaw – Pindaya - Inle 10° Inle 11° Inle – Heho - Yangon 12° Yangon

1° Yangon 2° Yangon – Heho - Inle 3° Inle - Pindaya 4° Pindaya - Heho - Mandalay 5° Mandalay – Mingun - Mandalay 6° Mandalay - Amarapura - Sagaing Mandalay 7° Mandalay - Monywa 8° Monywa - Pakoku - Bagan 9° Bagan 10° Bagan 11° Bagan - Yangon 12° Yangon

Myanmar in breve

Ultimate Myanmar

Partenza: in italiano lunedì su base gruppo, giornaliero su base privata

MYANMAR

Myanmar Classico con navigazione

Partenza: in italiano (tranne la navigazione) mar e ven (19/10/2011-30/3/2012) su base privata 1° Yangon 2° Yangon – Bagan 3° Bagan 4° Bagan – Navigazione (RV Paukan 2007) per Yandabo 5° Navigazione per Mandalay (RV Paukan 2007) 6° Navigazione per Mandalay (RV Paukan 2007) 7° Mandalay - Mingun –Mandalay 8° Mandalay – Heho – Pindaya - Inle 9° Inle 10° Inle – Heho - Yangon 11° Yangon

Tour del Rakhine (Arakan)

Partenza: giornaliero in italiano su base privata 1° Sittwe – Mrauk U 2° Mrauk U – Villaggio Chin – Mrauk U 3° Mrauk U – Villaggi Thet O Shakama Sittwe 4° Sittwe

20

www.naar.com

Partenza: giornaliero in italiano su base privata

Partenza: giornaliero in italiano su base privata 1°Yangon 2°Yangon – Bagan 3° Bagan – Mandalay 4° Mandalay – Heho - Inle 5° Inle – Heho - Yangon 6° Yangon

Best Myanmar

Partenza: giornaliero in italiano su base privata 1° Yangon 2° Yangon – Bagan 3° Bagan 4° Bagan – Mandalay 5° Mandalay - Mingun - Mandalay 6° Mandalay – Heho - Pindaya 7° Pindaya - Inle 8° Inle – Heho - Yangon 9° Yangon

Partenza: giornaliero in italiano su base privata

Partenza: giornaliero in italiano su base privata 1° Yangon 2° Yangon – Heho - Pindaya 3° Pindaya - Taungbawgyi 4° Taungbawgyi - Si Kya Inn/Pindaya - Inle 5° Inle 6° Inle - Heho - Mandalay 7° Mandalay – Amarapura - Mingun - Mandalay 8° Mandalay - Navigazione verso Bagan 9° Bagan 10° Bagan 11° Bagan - Yangon 12° Yangon

Bago e Kyeikhtiyoe (Golden Rock Pagoda)

Partenza: giornaliero in italiano su base privata 1° Yangon – Kyeikhtiyoe 2° Kyeikhtiyoe – Bago - Yangon


TOUR GUIDATI ESCLUSIVO NAAR

I VIAGGI DEL CLUB

Birmania accompagnatore e assistenza culturale Delia Coppo e Susanna Viotti 15 e 18 novembre

Durata 15 giorni / 12 notti Da/a Italia Assistenza accompagnatore/esperto dall’Italia e guide locali Lingua italiano Pasti pensione completa Voli inclusi Garantito con minimo 25 partecipanti a 30 giorni dalla partenza

Mandalay

Bagan

Mrauk

Heho Inle Lake

Sittwe

Il regno di Buddha

Yangon

Punti salienti Yangon pagoda Shwedagon Mrauk-U antica civiltà e tribù tatuate Mandalay Amarapura-ava Bagan Templi monastero Monte Popa Lago Inle

Itinerario dettagliato e prezzi sempre aggiornati su www.naar.com

Due mondi divisi sotto lo stesso cielo: la Myanmar che lentamente, dopo le elezioni del novembre 2010, si sta affacciando al XXI secolo e la Birmania sognante e misteriosa dei templi buddisti carichi d’oro, delle antiche rovine, della campagna pittoresca e dei fiumi maestosi, l’ultimo paese del Sudest asiatico non ancora toccato dalla modernità. In questo viaggio esploriamo la seconda Birmania senza ignorare la prima. in preparazione. La quota comprende: accompagnatore dall’Italia voli di linea in classe economica voli interni con linea aerea privata Yangon Airways / Air Mandalay / Air Bagan 11 pernottamenti in hotel 4/5 stelle come da programma o simili trasferimenti ed escursioni con automezzo privato trasferimento in battello da Sittwe a Maruk-U e viceversa canoe a motore sul lago Inle pensione completa dal pranzo del 2° giorno al pranzo del 13°, con alcuni pranzi al sacco guida locale parlante italiano al seguito per tutta la durata del soggiorno a Myanmar ingressi a siti archeologici, musei, luoghi di interesse indicati nel programma set da viaggio con guida turistica sulla destinazione, una per nucleo familiare assicurazione medico-bagaglio base copertura Rischio Zero La quota non comprende: quota apertura pratica se non soci € 80 e € 30 se coniuge o familiare, prevede l’associazione al TCI tasse aeroportuali tasse d’imbarco alla partenza da Myanmar visto turistico sorvolo di Bagan in mongolfiera mance ad autisti e guide pasti e bevande non indicati spese personali integrazione medico-bagaglio e copertura annullamento su richiesta tutto quanto non elencato ne “la quota comprende” www.naar.com

21


CONSIGLI DI VIAGGIO

Tailandia I tasselli che compongono il mosaico tailandese sono tra i più belli e variegati di tutto il Sud Est Asiatico, destinazione che farà innamorare chi decide di visitarla per la prima volta e che riesce a convincere parecchi a considerarla come meta per ripetuti viaggi. La bellezza dei panorami offerti dalle montagne del Nord, il fascino dei templi e delle tribù montane, la rinomata gentilezza del popolo tailandese unite ad una sosta nell’eclettica Bangkok ed ad un soggiorno mare su una delle bellissime spiagge che si affacciano sul Golfo di Tailandia o sul mare delle Andamane sono le componenti di un viaggio di sicuro successo.

Le antiche capitali del Siam

Ayutthaya: Capitale dell’antico Regno del Siam dal 1378 al 1767, anno in cui fu invasa dall’esercito birmano, ricca delle rovine di alcuni splendidi templi dell’epoca, artisticamente suddivisi in tre diversi periodi stilistici. Il primo ed il terzo influenzato dallo stile khmer, il secondo dallo stile thai di Sukhothai. Kampheng Phet: rinomata per il monumentale tempio di Wat Phra Kaew, offre numerosi altri templi, la maggior parte dei quali costruiti in laterizio e purtroppo in precario stato di conservazione. Le dimensioni e l’estensione delle rovine e dell’area sulle quali si trovano ci parlano comunque inequivocabilmente di una antica gloriosa città tra le più importanti dell’area. Sukhothai: prima capitale della Tailandia dal 1257 al 1379. Interessanti le visite al museo Ramkhameng ed al Parco Storico. A soli 65 km sorge Sri Satchanalai, il cui sito storico giace oggi in aperta campagna e dove si incontrerà una rovina assolutamente unica nel suo genere: il tempio Wat Chalieng.

Chiang Mai

TAILANDIA

La porta del Nord e seconda città della Tailandia, offre numerosi templi tra cui spicca quello del Doi Suthep costruito in cima ad una collina. Immancabile la visita al mercato notturno e la tipica cena kantoke accompagnata da danze e musica locale. Nelle vicinanze è possibile visitare il campo degli elefanti, il giardino delle orchidee ed il Parco Nazionale del Doi Inthanon ricco di cascate e di scenari mozzafiato.

Chiang Rai

Il percorso che conduce da Chiang Mai a Chiang Rai lungo e/o costeggiando il fiume Maekok permette di effettuare numerose soste per visitare le tribù montane dei ceppi Hmong, Karen. I ceppi Yao e Akha si trovano invece nei pressi di Mae Chan, in direzione del famoso Triangolo d’Oro, punto d’incontro delle frontiere di Tailandia, Laos e Myanmar, e del tipico villaggio di Mae Sai.

22

www.naar.com

Mae Hong Sorn

Piccola cittadina abitata al 50% dal ceppo Shan, originario del Myanmar, offre alcuni templi interessanti e, nelle immediate vicinanze, il villaggio Padong dove risiedono le famose “donne giraffa” e raggiungibile attraverso passeggiate a dorso di elefante nella giungla rigogliosa e con la navigazione sul fiume Pai.

Kanchanaburi

Questa selvaggia regione ricca di foreste e cascate, si trova a soli 130 km ad Ovest di Bangkok. Nota per il ponte sul fiume Kwai offre anche e soprattutto la possibilità di visitare templi, tribù Mon, fare passeggiate nella giungla a piedi ed a dorso di elefante, navigare il fiume a bordo di motolance. Per gli amanti della natura suggeriamo il soggiorno presso il campo tendato di lusso di Hin Tok.


TOUR

Sawasdee

Amazing Thailand

1° Bangkok – Ayutthaya – Pitsanuloke 2° Pitsanuloke – Sukhothai – Sri Satchanalai – Lampang 3° Lampang – Phayao – Chiang Rai 4° Chiang Rai - Chiang Mai 5° Chiang Mai 6° Chiang Mai – Mae Hong Sorn 7° Mae Hong Sorn 8° Mae Hong Sorn – Chiang Mai

1° Bangkok – Ayutthaya – Sukhothai 2° Sukhothai – Kampheng Phet – Sukhothai 3° Sukhothai – Sri Satchanalai – Lampang – Lamphun – Chiang Mai 4° Chiang Mai 5° Chiang Mai – Parco Nazionale Doi Inthanon – Chiang Mai 6° Chiang Mai

Il Sud Isan ed i Templi Khmer

Chiang Mai e Chiang Rai Basic

Partenza: in italiano lunedì su base gruppo, giornaliero su base privata

Partenza: in italiano mercoledì e domenica su base gruppo

1° Bangkok - Bang Pa In - Parco Nazionale di Khao Yai 2° Parco nazionale di Khao Yai - Nakhon Ratchasima 3° Nakhon Ratshasima - Surin 4° Surin - Ubon Ratchathani 5° Ubon Ratchathani

1° Chiang Mai 2° Chiang Mai 3° Chiang Mai - Chiang Dao - Thaton - Chiang Rai 4° Chiang Rai

Partenza: in italiano mercoledì su base gruppo, giornaliero su base privata

Partenza: in italiano giornaliero su base privata

www.naar.com

23


TAILANDIA

TOUR

Amazing Thailand e le donne giraffa Partenza: in italiano giornaliero su base privata

1° Bangkok – Ayutthaya – Sukhothai 2° Sukhothai – Kampheng Phet – Sukhothai 3° Sukhothai – Sri Satchanalai – Lampang – Lamphun – Chiang Mai 4° Chiang Mai 5° Chiang Mai – Mae Hong Sorn 6° Mae Hong Sorn - Chiang Mai

Il Meglio del Kanchanaburi (River Kwai) Partenza: in inglese giornaliero su base gruppo

1° Bangkok - Kanchanaburi (Hin Tok River Camp) 2° Kanchanaburi (River Kwai Resotel ) 3° Kanchanaburi – Bangkok

24

www.naar.com

Amazing Thailand Complete

Il Nord essenziale

1° Bangkok – Ayutthaya – Sukhothai 2° Sukhothai – Kampheng Phet – Sukhothai 3° Sukhothai – Sri Satchanalai – Lampang – Lamphun – Chiang Mai 4° Chiang Mai 5° Chiang Mai – Mae Hong Sorn 6° Mae Hong Sorn - Chiang Mai 7° Chiang Mai – Chiang Dao – Triangolo d’Oro 8° Triangolo d’Oro – Mae Chan - Mae Sai Chiang Rai

1° Chiang Mai 2° Chiang Mai - Mae Ping – Thatorn – Chiang Rai 3° Chiang Rai – Triangolo d’Oro – Chiang Rai

Partenza: in italiano giornaliero su base privata

Alla scoperta del Nord e Around Thailand

Partenza: in italiano lunedì e giovedì su base gruppo, giornaliero su base privata 1° Bangkok – Ayutthaya – Pitsanuloke 2° Pitsanuloke – Sukhothai – Sri Satchanalai – Lampang 3° Lampang – Lamphun – Chiang Mai 4° Chiang Mai 5° Chiang Mai – Mae Ping – Thatorn – Chiang Rai 6° Chiang Rai – Triangolo d’Oro – Chiang Rai

Partenza: in italiano martedì su base gruppo, giornaliero su base privata

Il Nord essenziale extended

Partenza: in italiano lunedì e mercoledì su base gruppo, giornaliero su base privata 1° Chiang Mai 2° Chiang Mai 3° Chiang Mai - Mae Ping – Thatorn – Chiang Rai 4° Chiang Rai – Triangolo d’Oro – Chiang Rai

Il meglio del Nord e le donne giraffa

Partenza: in italiano martedì su base gruppo, giornaliero su base privata 1° Chiang Mai 2° Chiang Mai – Mae Hong Sorn 3° Mae Hong Sorn – Chiang Mai 4° Chiang Mai - Mae Ping – Thatorn – Chiang Rai 5° Chiang Rai – Triangolo d’Oro – Chiang Rai


CONSIGLI DI VIAGGIO

Bangkok Cuore spirituale, simbolico e reale della nazione, è anche conosciuta con il suo vecchio nome di Krung Thep (città degli angeli). Sosta immancabile durante un viaggio in Tailandia, offre il suo aspetto più caratteristico nelle silhouette dei templi buddisti che dominano la città, nella vita che si svolge nelle case di legno di teak lungo i canali (klong), sul fiume Chao Phya e nei numerosissimi mercatini locali. Non mancano gli aspetti moderni facilmente riscontrabili nei grattacieli ormai disseminati per tutta la città, nella metropolitana leggera ed in quella sotterranea, negli shopping centre e negli hotel che riescono sempre ad offrire servizi ad altissimo livello.

Hotel

La varietà delle sistemazioni alberghiere è probabilmente tra le più ampie al mondo con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Altissimo lo standard qualitativo nelle sistemazioni di lusso che trovano le loro espressioni migliori lungo il fiume Chao Phya, sulla Silom Road e tra i Soi (vicoli) della lunghissima Sukhumvit.

Shopping

Un vero paradiso per gli amanti dello shopping. L’esperienza più interessante è sicuramente tra le bancarelle di strada dove contrattare per il miglior prezzo è un obbligo, uno svago, un divertimento: i mercatini notturni delle centralissime vie di Patpong I° e II° offrono di tutto e sono suggeriti a chi ha poco tempo a disposizione anche se difficilmente si potrà dire di aver fatto “il miglior affare”. Tra le bancarelle ed il mercato al coperto della zona di Pratunam si potranno trovare i capi di abbigliamento al miglior prezzo. Ai fortunati che saranno in città il sabato o la domenica, suggeriamo una visita di qualche ora al mercato di Chatuchak (conosciuto anche come Week End Market e facilmente raggiungibile sia con lo Sky Train che con la metropolitana) dove è possibile acquistare letteralmente di tutto tra le sue 15000 bancarelle; dall’abbigliamento all’artigianato, dalla frutta ai fiori, dalle piante agli animali, dall’arredamento agli oggetti d’arte, dai libri ai dischi. Per chi non ama troppo il caldo e preferisce fare shopping al fresco dell’aria condizionata, suggeriamo il Mahboonkrong (MBK) dove si possono trovare i migliori articoli locali di abbigliamento, artigianato, elettronica ed un intero piano dedicato ai ristoranti ed agli intrattenimenti. Chi non riesce a fare a meno delle griffe più alla moda e dei centri commerciali più moderni ed eleganti dovrà immancabilmente visitare il Siam Paragon, Gaysorn, Central, The Emporium, Isetan, Robinson.

Trasporti

Il traffico è uno dei punti dolenti della città; capita spesso di impiegare anche mezz’ora per percorrere solo pochi chilometri di strada. I taxi sono comunque economici e funzionali, possono essere fermati per la strada e sono solitamente dotati di tassametro (evitate quelli senza o chi non vuole metterli in funzione). I Tuk Tuk (simili all’Ape della Piaggio) possono rappresentare una simpatica esperienza anche se non particolarmente salutare (indispensabile concordare il prezzo della corsa che spesso sarà superiore a quella del taxi). Per percorrere lunghe distanze suggeriamo di utilizzare la metropolitana leggera (Sky Train - BTS) oppure la metropolitana (MRT).

Cena e dopo cena

Eleganti, raffinati e spesso a buon mercato, si trovano praticamente le cucine di tutto il mondo. Da segnalare le cene in battello navigando il fiume Chao Phya, quelle in stile locale accompagnate da balletti e danze Thai, quelle in uno dei tanti ristoranti di pesce dove, quasi come andando al mercato, sarete proprio voi a scegliere il pescato ed a suggerire come vorrete venga cucinato. Per il dopo cena (volendo possibile anche cenare) suggeriamo un drink a The Dome o The Breeze, in cima all’Hotel LeBua at State Tower, o presso il Vertigo, in cima all’Hotel Banyan Tree.

Visite

Immancabile quella al Palazzo Reale, meglio se accompagnata a quella dei Templi cittadini. Piacevole quella sui Klongs (i canali rurali) alla scoperta della parte più originale della città. Con un’intera giornata a disposizione si può scegliere tra il classico mercato galleggiante di Damnoern Saduak (suggerito agli amanti della fotografia) o le rovine dell’antica capitale di Ayutthaya con navigazione sul fiume Chao Phya.

Crociere

Piacevoli e romantiche quelle di 1 notte verso o dalla antica capitale di Ayutthaya a bordo di tipiche imbarcazioni in legno ricostruite sulla base di quelle che un tempo trasportavano il riso lungo il Chao Phya.

www.naar.com

25


CONSIGLI DI VIAGGIO

Pattaya E’ la località balneare più prossima alla capitale, ben collegata e raggiungibile in circa 2 ore, offre sistemazioni alberghiere di tutti i livelli il cui costo contenuto non va a scapito della qualità. Negli ultimi anni un piano governativo ha migliorato il livello sanitario e la qualità dell’acqua marina. Numerosi i negozi di ogni genere, i ristoranti ed i bar per chi non vuole rimanere solo in hotel.

Cha Am / Hua Hin Situata 170 km a Sud Ovest di Bangkok, la zona è caratterizzata da lunghissime spiagge di sabbia affacciate sul Golfo del Siam e da un relativo sviluppo turistico. Numerosi i villaggi di pescatori e di contadini che si possono visitare senza dimenticare il Parco Nazionale di Khao San Roi Yod.

MONTIEN - PATTAYA

SIAM BAYSHORE – PATTAYA

Nella parte settentrionale della baia di Pattaya e nelle immediate vicinanze della zona degli intrattenimenti e dello shopping, è tra le poche strutture ad avere la sua spiaggia privata. Di ottimo livello, vivamente suggerita.

Nel centro di Pattaya, si affaccia direttamente sul mare. Tutte le 300 camere sono ben arredate, dotate di tutti i comfort e di balcone con vista mare.

Tra le strutture più apprezzate dal pubblico, è situata a pochi passi dal mare ed offre sistemazioni semplici e confortevoli con un buon rapporto qualità / prezzo.

ROYAL CLIFF (TERRACE) – PATTAYA

ALEENTA – HUA HIN

Circondato da 64 acri di giardino, situato in posizione panoramica su un promontorio affacciato sul Golfo del Siam, si compone di quattro strutture alberghiere di prima categoria adatte a soddisfare le più diverse tipologie di clienti.

Elegante struttura direttamente sulla lunghissima spiaggia di Hua Hin, è caratterizzato da un’architettura mediterranea e da camere arredate in stile minimalista.

LA VERANDA RESORT & SPA – HUA HIN

TAILANDIA

DUSIT THANI - PATTAYA

26

www.naar.com

Bellissima struttura dalla particolare architettura offre 84 camere e 13 ville con piscina privata tutte elegantemente arredate. Ottimo il centro Spa.


CONSIGLI DI VIAGGIO

Koh Samet A pochi chilometri dalla costa della provincia di Rayong e da sempre frequentata dal turismo locale offre un clima abbastanza secco che la rende ideale come meta balneare durante tutto l’anno. Parco nazionale dal 1981, offre bellissime spiagge ed una vegetazione particolarmente lussureggiante.

Koh Chang Circa 4 ore da Bangkok via terra o 45 minuti di volo, conducono a Trat da dove proseguire quindi con un trasferimento di 30 minuti in barca. E’ la seconda isola più grande del Paese e rappresenta sicuramente una delle nuove mete emergenti del mosaico tailandese ed uno dei parchi nazionali meglio conservati. Belle le spiagge, anche se a volte la bassa marea può creare qualche problema, ed il suo interno con cascate e vegetazione lussureggiante.

PARADEE – KOH SAMET Lussuosa struttura si affaccia sulla spiaggia di Ao Kiew (tra le più belle di tutta l’isola). Le 40 sistemazioni si dividono in 26 Garden Villa e 13 Beach Front Villa con piscina. Ottimo centro Spa, molto belli e curati i giardini. Ambiente molto elegante ed adatto ad una clientela esigente che cerca privacy e tranquillità.

AMARI EMERALD COVE – KOH CHANG Attualmente tra le migliori strutture dell’isola si affaccia sulla lunga spiaggia di sabbia bianca di Klong Prao. Tutte le 165 camere sono ampie e ben arredate. Ottimi i ristoranti italiano, thai ed internazionale.

LE VIMARN COTTAGE & SPA – KOH SAMET

KOH CHANG TROPICANA – KOH CHANG

Direttamente affacciato sulla bella spiaggia semi privata di Ao Prao, sulla costa occidentale dell’isola, offre un ambiente elegante in grado di soddisfare una clientela attenta al servizio ed alla qualità del cibo.

Graziosa struttura di cat. turistica superiore immersa in un bel giardino, affacciata direttamente sulla spiaggia di Klong Prao. Le 77 sistemazioni sono divise in Bungalow Superior (2 unità per cottage) e Deluxe (1 unità per cottage). Ambiente semplice e rilassato adatto ad un pubblico giovanile o senza pretese.

PANVIMAN – KOH CHANG

SAI KAEW – KOH SAMET

Buona struttura in tipico stile thai direttamente sulla spiaggia di Klong Prao. Offre 50 camere deluxe dalle grandi dimensioni (32 mq senza considerare bagno e veranda) immerse in un bel giardino tropicale, ben arredate e dotate di ogni comfort.

Recentemente ristrutturato, offre diverse tipologie di sistemazoni. Si affaccia sulla lunga e movimentata spiaggia di Sai Kaew dove è possibile trovare numerosi bar e ristoranti. Per gli amanti della tranquillità disponibile una piccola spiaggia privata. www.naar.com

27


CONSIGLI DI VIAGGIO

Koh Phangan Si raggiunge in traghetto dalla vicina Koh Samui ed offre belle spiagge ed un mare ideale per gli amanti dello snorkelling.

Koh Tao Piccola isola facilmente raggiungibile da Koh Samui consigliata agli amanti delle immersioni offre bellissimi e coloratissimi fondali.

SANTHIYA – KOH PHANGAN

PANVIMAN – KOH PHANGAN

Situato direttamente sulla bella spiaggia di Tong Nai Pan Noi (nella parte Nord orientale dell’isola), rappresenta la struttura più lussuosa attualmente disponibile sull’isola. Le 44 ville e Suites hanno tutte una piccola piscina privata. Ottima la Spa, validi i due ristoranti e lo champagne e wine lounge con un’offerta di oltre 500 bottiglie.

Il Santhiya Resort si sviluppa su una collina di palme da cocco ed accoglie i propri ospiti in cinquanta lussuose ville indipendenti ed in una discreta palazzina di ventiquattro camere. Qui l’eco-turismo arriva in punta di piedi, per lasciare alla natura incontaminata l’ultima parola.

Situato sulle pendici di una scogliera che si affaccia sulla bellissima spiaggia di sabbia bianca di Tong Nai Pan. La struttura dalle piccole dimensioni è adatta a chi cerca tranquillità e qualità con prezzi interessanti.

KOH TAO CABANA – KOH TAO

CHARM CHUREE VILLA – KOH TAO

THE HAAD THIEN BEACH RESORT - KOH TAO

TAILANDIA

RASANANDA – KOH PHANGAN

Si trova nella zona Nord sulla principale spiaggia dell’isola. 33 sistemazioni divise in Bungalow Beachfront (ma che in realtà affacciano sulle rocce), in Whitesand Bungalow che ricordano un’architettura mediterranea ed i Treetop Cottage situati più in alto rispetto al resto degli altri bungalow. Da segnalare l’assenza della piscina.

28

www.naar.com

Struttura molto semplice sulla spiaggia privata di Jansom Bay nella parte meridionale dell’isola. A breve distanza si trovano diverse spiagge ed il villaggio principale sorge a circa 10 minuti a piedi. Resort semplice e carino adatto ad una clientela giovane e senza particolari pretese.

Bella struttura affacciata direttamente sulla spiaggia di Haad Thien ed inserita in un contesto naturalistico molto affascinante. Le sistemazioni sono tutte costruite con abbondante utilizzo di legno. Segnaliamo che l’accesso al resort via terra conduce attraverso una strada molto sconnessa rendendo quindi talvolta difficili gli spostamenti su altre più movimentate spiaggie. La tranquillità della spiaggia di Haad Thien, la qualità della struttura e la bellezza del mare fanno si che questo Resort sia il ns. suggerito sull’isola.


CONSIGLI DI VIAGGIO

Koh Samui Sicuramente l’isola più famosa del Golfo di Tailandia, offre belle spiagge di sabbia bianca, acque cristalline e sistemazioni alberghiere di tutti i tipi. Sulla spiaggia di Chaweng si concentrano numerosi hotel, bar e ristoranti rendendola la parte più “viva” dell’isola, le spiagge di Bophut, Lamai, Mae Nam e Choeng Mon sono validissime alternative per chi preferisce una vacanza più tranquilla e rilassata. Numerose le escursioni che si possono effettuare alle isole vicine ed al Parco Nazionale di Ang Thong. Consigliata ad una clientela giovanile.

PAVILION SAMUI BOUTIQUE RESORT Direttamente sulla spiaggia di Lamai, questo piccolo Boutique Resort offre un ambiente tipicamente locale ed elegante negli spazi comuni e nelle camere. Le camere sono sobrie ed eleganti negli arredi e dotate dei principali comfort. Ambiente elegante adatto a chi cerca tranquillità e privacy con un buon rapporto qualità / prezzo.

WEEKENDER RESORT Struttura recentemente ristrutturata nelle camere, piscina e ristorante, offre un buon rapporto qualità/prezzo e si affaccia direttamente sulla bella spiaggia di Lamai. Tra le sistemazioni disponibili abbiamo scelto le camere rinnovate Superior e Deluxe, quest’ultime con vista piscina e mare. Ristorante “Sunday’s Brasserie” con vista panoramica sulla spiaggia e sul mare.

THE SAMUI RESOTEL & SPA

THE IMPERIAL SAMUI

Struttura inaugurata nel 2009, si trova direttamente nella parte meridionale della spiaggia di Chaweng in uno dei punti che offre il mare migliore. Corpo centrale di due piani, dove sono situate le camere Superior e le Deluxe. Nelle immediate vicinanze del mare troviamo le Ville con piccola piscina privata.

All’estremità Sud della spiaggia principale di Chaweng, è composto da una serie di basse costruzioni in tipico stile mediterraneo ubicate sulle pendici della collina che digrada fino alla spiaggia e caratterizzato da una architettura thai contemporanea, offre un ambiente elegante ma informale.

HANSAR SAMUI

MELATI BEACH RESIDENCE &SPA

Nuovissima struttura di Prima Cat. Superiore situata direttamente sulla lunga dorata spiaggia di Bophut caratterizzata dalle acque color smeraldo e senza problemi di balneabilità durante i periodi di bassa marea. Elegante e raffinato, l’hotel è suggerito a coppie in viaggio di nozze ed a chi è alla ricerca di un ambiente intimo e curato. Tutte le camere hanno vista mare e sono elegamentemente arredate in stile Thai contemporaneo con un ampio balcone. La posizione nella parte meridionale della spiaggia permette un facile accesso di pochi minuti a piedi al movimentato Fisherman Village dove si possono trovare numerosi ristoranti, bar e negozi.

Struttura di lusso che si affaccia direttamente sulla spiaggia (praticamente privata) di Thongson Bay nella parte settentrionale dell’isola a circa 10 minuti dall’aeroporto e 15 da Chaweng. L’architettura Thai unita alla modernità dei numerosi comfort offerti nelle sistemazioni, assicurano una vacanza di sicuro successo. Situato in prossimità della spiaggia si trova il Ristorante Kan Sak Thong specializzato in cucina Thai ed asiatica; in alternativa il Ristorante View Pha Ngam offre una cucina dal vivo specializzata in piatti BBQ di carne e pesce. www.naar.com

29


CONSIGLI DI VIAGGIO

Phuket L’isola più grossa della Tailandia, collegata con la penisola dal ponte di Sarasin, è sicuramente la destinazione balneare più famosa e più frequentata di tutto il Paese. Tuffata nel mare delle Andamane, offre ben 60 km di spiagge tutte rivolte ad Ovest, Sud Ovest e strutture alberghiere con le più svariate caratteristiche e di tutti i livelli. Belle le lunghe spiagge di sabbia bianca ed il mare dai colori blu e turchese. Praticamente su tutte le spiagge dove sorgono degli hotel sono presenti ristoranti, bar e negozi, la maggiore concentrazione è sulla spiaggia di Patong e su quella di Karon. Interessanti le escursioni che si possono effettuare alla Baia di Phang Nga, alle isole di Pee Pee ed alle Similan.

PATONG BEACH HOTEL

Sulla spiaggia di Karon offre 207 camere spaziose (32 mq) ed arredate in tipico stile thai. Due ristoranti, Sunset Bar, angolo BBQ, Lobby Bar e Lobby Lounge. Sistemazione senza troppe pretese e con un buon rapporto qualità / prezzo.

Situato nella parte centrale della movimentata spiaggia di Patong, a pochi passi dal mare, rappresenta un’ottima soluzione per chi vuole vivere la vacanza vicino ai divertimenti, ai bar ed ai ristoranti locali.

COURTYARD MARRIOTT AT KAMALA BEACH

THE SHORE AT KATATHANI

KATATHANI RESORT & SPA Si sviluppa lungo 850 metri di sabbia bianchissima, sulla tranquilla baia di Kata Noi. Il resort é diviso nella Thani Wing, dove si trovano le camere più lussuose, e la Bhuri Wing, dove troviamo le camere recentemente ristrutturate.

TAILANDIA

WORABURI RESORT & SPA

Prima categoria situata sulla bella spiaggia di Kamala bordata di alberi (raggiungibile in pochi minuti a piedi). 180 camere (quelle da noi prescelte sono le One Bedroom Suite da 34 mq) arredate in stile moderno e dotate dei principali comfort. Palestra attrezzata e piscina con Pool Bar, centro di intrattenimento per i bambini Kids World da 4 a 12 anni, servizio di baby sitter su richiesta, cucina internazionale presso il MoMo Cafe e sandwich, spuntini veloci e dolci presso il MoMo 2 Go, piccolo negozio con generi alimentari interno all’hotel a prezzi concorrenziali. Beach Club. Buon rapporto qualità / prezzo.

30

www.naar.com

Nuovissima struttura di lusso costruita sulle pendici della collina che offre sistemazioni in bellissime ville con piccola piscina privata ed affaccio sulla spiaggia di Kata Noi. Le ville (con una dimensione di 130 mq) sono arredate in maniera sobria ed elegante. 8 ville con vista giardino, 24 ville con vista Oceano e 4 Ville a due camere da letto (ideale per coppie di amici) Oltre alla piscina ed alla piccola palestra dedicati agli ospiti dell’Hotel, possibile utilizzare tutti i servizi (ristoranti, bar, campi sportivi) disponibili presso il vicino Katathani Hotel. N.B. Per la privacy dei Clienti non sono ammessi bambini di età inferiore ai 12 anni.

NAITHONBURI BEACH RESORT Situato sulla bella spiaggia di Nai Thon (a 10 minuti dall’aeroporto), isolato, elegante e luminoso, con architettura e arredi in stile Thai. A pochi passi dalla spiaggia, immerso nel verde, in posizione tranquilla con piccoli ristorantini nelle vicinanze. Solo 79 camere (tutte che affacciano sulla piscina e da 38 mq c.a.) per chi vuole trascorrere una vacanza in tranquillità. Interessanti i prezzi.


CONSIGLI DI VIAGGIO

Khao Lak Raggiungibile in circa 1 ora e mezza di auto da Phuket attraversando piantagioni di alberi da frutta e della gomma; rappresenta una delle nuove destinazioni affacciate sul mare delle Andamane con lunghissime spiagge deserte. Interessanti le visite che si possono effettuare nell’entroterra nel Parco Nazionale di Khao Lak / Lam Ru.

SOUTH SEA - GRAND PHANG NGA

LE MERIDIEN KHAO LAK

RAMADA RESORT

Valida struttura direttamente affacciata sulla lunga spiaggia di Pakarang offre un ambiente rilassato e adatto a diverse tipologie di clienti. 2 Ristoranti, Bar e Spa oltre ad una bella piscina.

Ottima struttura di lusso immersa in bel giardino e direttamente sulla spiaggia, adatta ad una clientela esigente ed a famiglie. Numerose le attività offerte tra cui segnaliamo: yoga, Spa, immersioni, diversi sport acquanautici, kids club.

Struttura di prima categoria offre solo 84 camere arredate in stile sobrio e contemporaneo dalle generose dimensioni. Tre ristoranti, due bar, piscina, Spa, sauna, bagno turco. Buono il rapporto qualità / prezzo. Il centro è a breve distanza.

LA FLORA RESORT & SPA

SAROJIN

ALEENTA

Elegante struttura sulla spiaggia di Bang Niang offre sistemazioni in 13 ville ed in diverse camere deluxe tutte arredate in tipico stile locale. Numerose le attività sportive disponibili, inclusa palestra e campo da tennis. Ottima Spa. A pochi passi dal centro.

Ambiente tipicamente tailandese in quello che probabilmente è il più esclusivo hotel di Khao Lak. Le 55 sistemazioni (situate in 7 palazzine di due piani) sono sparse su un terreno di ben 10 acri con accesso privato alla bella spiaggia di sabbia bianca. Suggerito a chi è alla ricerca di privacy e tranquillità.

Sistemazioni di lusso (minimo 71 mq) e ville private con accesso diretto alla piscina o addirittura con piscina privata a pochi passi dalla spiaggia per chi vuole il massimo della privacy e dell’eleganza.

www.naar.com

31


CONSIGLI DI VIAGGIO

Krabi Destinazione tra le più popolari degli ultimi anni, offre numerose strutture alberghiere direttamente sul mare e non. Variegato il panorama che la zona offre e che varia da scogliere coperte da fitta vegetazione e bucate da grotte misteriose a spiagge dal color bianco e rosa talvolta cosparse di conchiglie e fossili.

Koh Lanta

TAILANDIA

Situata nella parte meridionale della provincia di Krabi, a 70 km dall’omonima città, l’isola è immersa nello stupendo mare delle Andamane ed è sicuramente da annoverare tra le nuove mete da suggerire a chi cerca tranquillità assoluta, belle spiagge, mare cristallino con possibilità di praticare snorkelling ed immersioni.

32

AO NANG VILLA RESORT – KRABI

RAYAVADEE – KRABI

THE TUBKAAK – KRABI

Situato nelle immediate vicinanze di negozi, bar e ristoranti della bella spiaggia di Ao Nang è la soluzione ideale per chi non vuole rinunciare a qualche serata mondana. Bello l’ingresso, ampio e luminoso con vista sul giardino tropicale, sulle piscine e sulle imponenti formazioni rocciose che caratterizzano la zona di Krabi.

Ubicato all’estremità della lingua di terra di Phra Nang e circondato da ben tre spiagge, può essere raggiunto esclusivamente in barca garantendo privacy ed esclusività a tutti i suoi ospiti. 103 Pavilion su due piani offrono un arredamento ricercato ed elegante.

Boutique resort che si affaccia sull’omonima spiaggia di fronte all’isola di Hong. Solo 44 camere spaziose distribuite in villini indipendenti a due piani (4 camere ognuno). Ottima soluzione per chi cerca privacy, tranquillità e qualità.

SUNRISE TROPICAL RESORT – KRABI

SHERATON – KRABI

PIMALAI – KOH LANTA

Raggiungibile solo in barca, dista 5 minuti a piedi dalla bellissima spiaggia (libera) di sabbia bianca di Railay ed a soli 10 minuti a piedi da quella di Phra Nang. Ottima la posizione per gli amanti del mare, inaspettata la qualità delle camere ed interessanti le quote.

Imponente ed elegante struttura che copre un totale di ben 16 ettari. Le 246 camere, tutte da 49 mq circa sono dotate di tutti i comfort tipici di un hotel di lusso. Grandi le 2 piscine nelle immediate vicinanze della spiaggia di sabbia fine e molto lunga, adatta per chi ama le passeggiate.

Con accesso diretto alla spiaggia di 900 metri e ben distribuito su un’area di 100 acri, è la soluzione più elegante disponibile. 121 unità divise in camere e Ville arredate elegantemente in tipico stile thai e dotate dei più moderni comfort. La struttura ha riscosso un notevole successo tra la clientela italiana.

www.naar.com


CONSIGLI DI VIAGGIO

Koh Pee Pee Le isole di Pee Pee Leh e Pee Pee Don si trovano a 48 km ad Est di Phuket e possono essere facilmente raggiunte in traghetto. Mentre Pee Pee Leh, con piccole baie e pareti rocciose a strapiombo sul mare, è meta di escursioni giornaliere ma non offre attrezzature ricettive, le sistemazioni alberghiere si concentrano su Pee Pee Don che offre belle spiagge dalle acque poco profonde e coralli multicolori. L’isola è meta di escursioni giornaliere da Phuket, meglio quindi riuscire ad organizzare il soggiorno escludendo i periodi di alta stagione.

ZEAVOLA Lo Zeavola è l’esclusivo ed unico Boutique Resort dell’isola di Pee Pee, situato sulla tranquilla spiaggia di Laem Thong, nella parte Nord. Tutte le 52 Suite sono immerse nel verde ed offrono ambienti spaziosi ed areati, sullo stile delle tipiche abitazioni rurali tailandesi.

PEE PEE ISLAND VILLAGE RESORT & SPA Immerso in un bellissimo palmeto e direttamente affacciato sulla spiaggia di Lao Ba Gao, in posizione isolata rispetto alla movimentata Ton Sai Bay. La struttura che riesce a soddisfare il maggior numero di clienti.

PEE PEE ERAWAN PALM RESORT

HOLIDAY INN PEE PEE

Struttura carina situata sulla bella spiaggia di Laem Thong nella parte settentrionale di Pee Pee Don. Le sistemazioni, divise in camere e cottage, sono arredate in tipico stile locale e dotate dei principali comfort. Buono il rapporto qualità / prezzo.

Solo 80 bungalow individuali con terrazza privata immersi in un giardino tropicale di 20 acri a pochi passi dalla spiaggia di Laem Thong, in posizione tranquilla a 4 km da Ton Sai Bay. Ambiente carino ed informale.

PEE PEE NATURAL RESORT Resort dalle medie dimensioni di categoria turistica superiore situato all’estremità Nord dell’isola in posizione isolata, offre sistemazioni semplici ed adatte ad una clientela attenta al prezzo.

www.naar.com

33


CONSIGLI DI VIAGGIO

Laos In grado di offrire ai turisti una natura ancora vergine ed un mix di culture ed usanze tra le più antiche di tutto il Sud Est Asiatico, rappresenta una delle destinazioni più “incontaminate” dell’Indocina. Le ultime ricerche hanno segnalato ben 68 gruppi etnici esistenti in Laos che possono essere suddivisi in tre etnie principali: i Lao Loum, rinomati coltivatori di riso ed il gruppo più numeroso residente nella parte meridionale lungo le rive del Mekong, i Lao Theung, produttori di caffè, tabacco, cotone abitano le zone collinari, i Lao Soung, comprendenti numerose tribù originarie del Myanmar, Tibet e Cina, dediti all’allevamento degli animali e residenti sulle montagne.

Vientiane

Capitale del Laos è situata sulle rive del fiume Mekong in una fertile piana, è caratterizzata da bellissimi templi Buddisti e da bizzarre architetture in stile francese. Interessanti le visite ai templi Wat Simuang, Wat Sisaket, Wat Pra Keo ed allo stupa That Luang. Numerosi i piccoli caffè e ristoranti dove mangiare, ai più avventurosi ed amanti della cucina locale consigliamo il mercato notturno di Dong Palan.

Luang Prabang

LAOS

Pacifica cittadina dove, tra strade polverose, si nota qua e là l’arancione tipico delle tuniche indossate dai monaci ed il nero degli ombrelli che li riparano dal sole. Ben 32 dei 66 templi originali costruiti prima della colonizzazione francese sono conservati in buono stato. In città le visite devono prevedere: il Palazzo Reale ora convertito in Museo Nazionale, il Wat Xieng Thong, il Wat Sen, il Wat Visun; fuori città le belle cascate di Khuang Si e le grotte di Pak – Ou.

Xieng Khuang (Piana delle Giare)

Una delle più misteriose zone del Paese: oltre 300 giare di grandezza variabile da 1 a 2 metri e mezzo, risalenti al VI secolo e disseminate senza una logica apparente su un’area di circa 50 chilometri quadrati. Nonostante gli ultimi studi confermino tra le varie ipotesi quella del loro utilizzo quali urne funerarie, rimangono ancora irrisolti diversi interrogativi relativi al significato della loro disposizione.

Pakse ed il Bolaven Plateau

Zona molto fertile rinomata per il suo ottimo caffè, è abitata dalla tribù Laven che coltiva anche cardamomo, frutta e la palma del rattan molto usata nella costruzione di mobili. E’ il centro della cultura Mon-Khmer e dimora delle tribù Katu, Alak e Lawae rinomate per i loro villaggi a forma circolare, per alcune particolari cerimonie sacrificali e per i tatuaggi sul viso delle donne (tradizione che a dir la verità sta andando in disuso). Belle le cascate di Tat Lo.

Champassak e Don Khong

Sulle rive del Mekong ospita l’interessante tempio Khmer di Wat Phu, il Tempio della Montagna. Nei pressi dell’isola di Don Khong, dove il tempo sembra essersi arrestato, troviamo i delfini di acqua dolce e le cascate di Pha Peng.

34

www.naar.com


TOUR

Laos Basic

Easy Luang Prabang

1° Luang Prabang 2° Luang Prabang 3° Luang Prabang – Vientiane 4° Vientiane

1° Luang Prabang 2° Luang Prabang 3° Luang Prabang

Partenze: in italiano giornaliero su base privata

Navigazione sul Mekong e Luang Prabang

Partenze: in italiano ogni lunedì, martedì e venerdì su base gruppo 1° Huay Xai – Pakbeng 2° Pakbeng – Pak Ou – Luang Prabang 3° Luang Prabang 4° Luang Prabang N.B. Per le part. di lun. e mar., possibilità di estendere il Tour aggiungendo Vientiane: 4° Luang Prabang – Vientiane 5° Vientiane

Partenze: in italiano su base gruppo il lunedì, giovedì e sabato; in inglese/italiano su base giornaliera privata

Gran Tour

Partenze: in inglese/italiano su base giornaliera privata 1° Vientiane 2° Vientiane - Luang Prabang 3° Luang Prabang 4° Luang Prabang 5° Luang Prabang - Vientiane 6° Vientiane - Pakse 7° Pakse - Don Khong 8° Don Khong 9° Don Khong - Pakse

www.naar.com

35


CONSIGLI DI VIAGGIO

Cambogia Antichissimi templi, spiagge semi deserte, foreste vergini, fiumi, laghi e l’ospitalità di un popolo che dopo decadi di guerra ed isolamento è riuscito in pochi anni a trasformare il Paese in una delle mete turistiche preferite del Sud Est Asiatico. Immancabile la visita ai bellissimi ed affascinanti templi Khmer di Angkor, vivamente consigliata una breve sosta a Phnom Penh che stupirà per il suo aspetto cosmopolita, per il fascino dei mercati e per i templi in e fuori città. Tempo permettendo: Udong, la prima capitale del Paese a pochi chilometri da Phnom Penh; Battambang, con numerose testimonianze di architettura francese; Sihanoukville, con belle spiagge; Kompong Luong, il villaggio “galleggiante” sul Lago Tonle Sap; Ratanakiri e Mondulkiri, le zone montuose meno turistiche e ricche di etnie e tradizioni locali.

Phnom Penh

Costruita nel punto di incontro dei fiumi Mekong, Bassac e Tonle Sap deve il suo nome alla composizione della parola Khmer “Phnom” che significa collina e del nome della donna Penh che nel 1372 la fondò. La bella architettura coloniale riscontrabile in numerosi edifici, il lungo fiume dove sono stati recentemente aperti caffè e ristoranti ed i templi sparsi per tutta la città saranno una vera sorpresa. Da non mancare le visite al Museo Nazionale, al Palazzo Reale, al Mercato Russo ed a quello Centrale.

Siem Reap (Angkor)

Sicuramente l‘attrazione principale del Paese da visitare in qualsiasi periodo dell‘anno. Sono oltre 100 le rovine dei templi che, costruiti tra il IX ed il XIII secolo per glorificare la successioni di svariati re khmer, costituivano il centro amministrativo e religioso del Regno Khmer. Abbandonati “alla foresta“ nel XV secolo, sono stati solo parzialmente restaurati. Il fascino ed il senso di tranquillità che il luogo trasmette suggerisce di prevedere delle visite approfondite.

Banteay Chmar CAMBOGIA

Una delle capitali del regno di Jayavaram II (802-850). Fu ricostruita da Jayavaram VII e dedicata a suo figlio ed a quattro generali uccisi nel 1177 durante una battaglia che respingeva una invasione Cham. La città è circondata da un muraglione lungo 9 km ed ha al suo centro il più grande ed imponente monastero buddista del periodo Angkor. La struttura in arenaria, costruita nell’XI sec. e dedicata alla deità di Avalokiteshvara, nonostante sia stata danneggiata dalla numerose invasioni thai, fortunatamente offre ancora dei bellissimi bassorilievi.

Sihanoukville

232 km a sud da Phnom Penh, è l’”unica” spiaggia della Cambogia dove è possibile prevedere un breve soggiorno mare. Interessanti le visite che si possono fare al Parco Nazionale di Ream ed alla vicina cittadina coloniale di Kampot.

Battambang

La seconda città del Paese situata in una fertile piana, preserva bellissimi edifici in stile coloniale e numerosi templi. E’ punto di sosta obbligato per chi si sposta da Siem Reap a Poipet (verso la Tailandia) o v.v. lungo la Highway 6.

Ratanakiri

Conosciuta come “la città rossa” per i laterizi onnipresenti, offre numerose attrazioni naturalistiche e soprattutto etnologiche: la cascata di Teuk Cha Ong e quella di Okatchagn, il villaggio di Taveng e quello di Kroeung caratterizzato da abitazioni costruite su palafitte in bamboo, il villaggio di Voeuni Sai, sulle rive del fiume Se San River, e quello di Tampoun e Ka Chaoan.

36

www.naar.com


TOUR

Easy Cambogia da Phnom Penh a Siem Reap

Partenze: lunedì in italiano su base gruppo e

Alla scoperta di Angkor

Partenza: lunedì, mercoledì e venerdì in italiano su base gruppo – giornaliero su base privata 1° Phnom Penh 2° Phnom Penh – Siem Reap 3° Siem Reap 4° Siem Reap 5° Siem Reap

Easy Cambogia Short da Phnom Penh a Siem Reap

Partenze: domenica in italiano su base gruppo 1° Phnom Penh 2° Phnom Penh – Siem Reap 3° Siem Reap 4° Siem Reap

Easy Cambogia Short da Siem Reap a Phnom Penh

Partenze: domenica in italiano su base gruppo

Easy Siem Reap

Partenze: domenica in italiano su base gruppo e

I Templi di Angkor Extended Partenze: giornaliero su base privata 1° Siem Reap 2° Siem Reap 3° Siem Reap 4° Siem Reap

I templi di Angkor

Partenze: lunedì, giovedì, venerdì e sabato in italiano su base gruppo 1° Siem Reap 2° Siem Reap 3° Siem Reap

Cambogia Overland

Partenze: giornaliero in inglese (italiano con suppl.) su base privata 1° Phnom Penh 2° Phnom Penh - Kompong Thom 3° Kompong Thom - Siem Reap 4° Siem Reap 5° Siem Reap 6° Siem Reap 7° Siem Reap

Cambodia Adventure

Partenze: giornaliero in inglese (italiano con suppl.) su base privata 1° Phnom Penh 2° Phnom Penh – Rattanikiri 3° Rattanikiri 4° Rattanikiri 5° Rattanikiri - Kratie - Kompong Thom 6° Kompong Thom - Siem Reap 7° Siem Reap 8° Siem Reap

Around Cambodia

Partenze: giornaliero in italiano su base privata 1° Phnom Penh 2° Phnom Penh - Battambang 3° Battambang - Siem Reap 4° Siem Reap 5° Siem Reap 6° Siem Reap 7° Siem Reap - Kompong Thom - Phnom Penh 8° Phnom Penh

1° Siem Reap 2° Siem Reap 3° Siem Reap - Phnom Penh 4° Phnom Penh www.naar.com

37


CONSIGLI DI VIAGGIO

Vietnam Le bellezze naturali che è in grado di offrire sono innumerevoli: le montagne del Nord ricoperte da foreste lussureggianti, di spettacolari risaie a terrazza e famose per i mercati locali animati dalle tribù montane, il delta del Fiume Rosso e l’affascinante baia di Halong, la parte centrale disseminata di risaie dal colore verde brillante e da donne dal tipico cappello conico intente nel loro lavoro quotidiano, il delta del Mekong nella parte meridionale con i suoi mercati “galleggianti” e numerose belle spiagge lungo tutta la costa. Nonostante la recente liberalizzazione economica, unita all’intraprendenza vietnamita, abbiano avvicinato questa nazione a quelle più avanzate del Sud Est Asiatico, è facile trovare nella popolazione tradizioni, usanze e costumi di un tempo (elegante ed unico l’Ao Dai – letteralmente la tunica che scorre – il tradizionale abito lungo per le donne vietnamite). La cucina, mix tra francese ed orientale, sarà una vera sorpresa (pane compreso).

Ho Chi Minh City (Saigon)

Vero cuore economico del Paese, si è sviluppata molto velocemente negli ultimi anni assomigliando sempre più a città come Bangkok, Kuala Lumpur e Singapore. Nelle movimentate e curiose vie si trovano una miriade di piccoli negozi, venditori ambulanti e caffè. Interessante la visita al Mercato di Ben Thanh / Cholon, alla Cattedrale di Notre Dame, alla Pagoda di Giac Lam, al Palazzo della Riunificazione, al Museo cittadino ed a quello della guerra.

Hanoi VIETNAM

Capitale del Paese, ha mantenuto il fascino di un tempo nei suoi grandi viali percorsi da migliaia di biciclette, moto ed auto, nelle numerose costruzioni in stile coloniale francese e soprattutto nel suo stile di vita tranquillo che contrasta con la movimentata Ho Chi Minh City. Da visitare la Pagoda ad Una Colonna, il Museo delle Belle Arti, il Tempio della Letteratura risalente al XI secolo, le movimentate e vivacissime vie del centro storico attorno al Lago di Hoan Kiem.

Sapa

Ad un’altezza di 1650 metri, nella parte Nord occidentale del Paese, offre scenari di rara bellezza, tra cui spiccano le spettacolari risaie a terrazza ed è uno dei posti più interessanti dove ammirare le tribù montane H’mong, Dao e Kinh. Si raggiunge con treno notturno da Hanoi per Lao Cai e quindi in auto (1 ora) fino a Sapa. L’attuale calendario dei coloratissimi mercati locali (che spesso richiedono lunghi spostamenti da Sapa) si svolge nelle seguenti località: Sin Cheng (mercoledì – 3 ore), Lung Khan Nhin (giovedì – 2 ore e mezza), Can Cau (sabato – 2 ore e mezza), Bac Ha (domenica – 2 ore).

Dien Bien Phu

In una delle zone più remote del Paese, nella valle di Muong Thanh vicino al confine con il Laos. La vallata è circondata da colline ricoperte da foresta ed abitate dalle tribù montane Tai e H’mong. Il luogo ha anche un’importanza storica in quanto nel 1954 i vietnamiti sconfissero i francesi dopo 57 giorni d’assedio, costringendoli ad abbandonare le intenzioni di ristabilire un controllo coloniale sull’Indocina.

38

www.naar.com

Halong Bay

Dichiarata patrimonio mondiale dall’UNESCO è disseminata di circa 3000 piccole isole in un bacino d’acqua dal colore blu intenso di 1500 chilometri quadrati. Oltre alle assolate e deserte spiagge che si possono trovare sulle piccole isole e sulla costa, il panorama è ricco di particolari formazioni rocciose. Da tempo immemore le cronache cinesi registrano l’interesse per i suoi spettacolari panorami e l’attrazione per gli scenari naturali d’unica bellezza. Suggerita la visita con pernottamento a bordo di una delle numerose giunche tipiche disponibili.

Hue

Tradizionalmente la capitale culturale e religiosa del Paese, offre numerosi monumenti da visitare ed un ambiente particolarmente affascinante. Si naviga il fiume dei profumi fino alla Pagoda di Thien Mu per proseguire quindi via terra fino alla cittadella reale (Kinh Thanh) dimora dell’imperatore regnante agli inizi del XIX secolo e terminare con le tombe reali degli imperatori Khai Dinh e Tu Duc.

Danang

Località di mare nella parte centrale del Paese, non offre particolari spunti di interesse se non il Museo Cham (la popolazione originaria del Vietnam) e la Montagna di Marmo.

Hoi An

30 km a Sud di Danang, si trova questa pittoresca cittadina molto frequentata da mercanti portoghesi, cinesi, giapponesi, olandesi, inglesi e francesi durante il XVII e XVIII secolo. Probabilmente la cittadina più affascinante di tutto il paese, deve essere visitata a piedi e/o in bicicletta. Caratteristico l’antico ponte giapponese, le case dei mercanti, il colorato mercato locale ed il piccolo porto una volta centro di scambi tra i vari mercanti. Numerosi i nuovi hotel con possibilità di prevedere anche un breve soggiorno mare.


TOUR

Around Vietnam Basic

Around Vietnam

Classic Vietnam

1° Hanoi 2° Hanoi – Baia di Halong 3° Baia di Halong – Hanoi – Danang – Hoi An 4° Hoi An – Danang – Hue 5° Hue – Ho Chi Minh City 6° Ho Chi Minh City 7° Ho Chi Minh City

1° Hanoi 2° Hanoi 3° Hanoi – Baia di Halong 4° Baia di Halong – Hanoi – Danang – Hoi An 5° Hoi An – Danang – Hue 6° Hue – Ho Chi Minh City 7° Ho Chi Minh City 8° Ho Chi Minh City - Can Tho (Delta del Mekong) 9° Can Tho (Delta del Mekong) - Ho Chi Minh City (o proseguimento per soggiorno mare a Phu Quoc)

1° Hanoi 2° Hanoi 3° Hanoi - Baia di Halong 4° Baia di Halong - Hanoi – Hue 5° Hue 6° Hue - Danang – Hoi An 7° Hoi An 8° Hoi An - Danang - Ho Chi Minh City 9° Ho Chi Minh City 10° Ho Chi Minh City –Delta del Mekong – Ho Chi Minh City 11° Ho Chi Minh City

Around Vietnam Short fino a Phnom Penh

Vietnam Overland

Partenze: in italiano ogni lunedì su base gruppo, giornaliero su base privata

Easy Vietnam di gruppo

Partenze su base gruppo in italiano il 05/04, 12/04, 19/04, 26/04, 03/05, 17/05, 31/05, 14/06, 28/06, 12/07, 26/07, 09/08, 23/08, 06/09, 20/10, 27/10, 03/11, 10/11, 17/11, 24/11, 01/12, 08/12, 15/12, 22/12, 29/12 1° Hanoi 2° Hanoi 3° Hanoi – Baia di Halong 4° Baia di Halong – Hanoi – Danang – Hoi An 5° Hoi An 6° Hoi An - Hue 7° Hue - Ho Chi Minh City 8° Ho Chi Minh City 9° Ho Chi Minh City

Sapa ed i mercati del Nord Partenze: mercoledì e venerdì su base privata in inglese 1° Hanoi – Lao Cai 2° Lao Cai – Mercati del Nord – Sapa 3° Sapa – Hanoi 4° Hanoi

Partenze: in italiano ogni domenica su base gruppo, giornaliero su base privata

Partenze: in italiano lunedì su base gruppo, giornaliero su base privata 1° Hanoi 2° Hanoi – Baia di Halong 3° Baia di Halong – Hanoi – Danang – Hoi An 4° Hoi An – Danang – Hue 5° Hue – Ho Chi Minh City 6° Ho Chi Minh City 7° Ho Chi Minh City – Chau Doc (Delta del Mekong) 8° Chau Doc – Phnom Penh

Indimenticabile Halong Bay in giunca

Partenze: in inglese giornaliero su base privata

Partenze: in inglese (italiano con suppl.) giornaliero su base privata

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Hanoi 2° Hanoi – Halong 3° Halong – Hanoi 4° Hanoi – Hue 5° Hue - Danang – Hoi An 6° Hoi An 7° Hoi An – Qui Nhon 8° Qui Nhon – Nha Trang 9° Nha Trang 10° Nha Trang – Dalat 11° Dalat – Ho Chi Minh City 12° Ho Chi Minh City 13° Ho Chi Minh City –Delta del Mekong – Ho Chi Minh City 14° Ho Chi Minh City

1° Hanoi – Baia di Halong 2° Baia di Halong – Hanoi www.naar.com

39


CONSIGLI DI VIAGGIO

Nha Trang La destinazione balneare più famosa del Paese con chilometri e chilometri di spiagge di sabbia bianca, palme ondeggianti alla brezza marina e squisiti ristoranti di pesce. Ricordatevi che per vedere il mare più bello si deve prevedere una gita in barca alla scoperta delle isolette fuori costa. Il miglior periodo dell’anno è marzo / aprile, con clima piacevole da Gennaio a Settembre

Phan Thiet In direzione Nord (da Ho Chi Minh City) percorrendo la “Highway 1” per ben 200 chilometri, il tragitto (circa 4 ore) conduce prima alla movimentata ed intraprendente cittadina di Bien Hoa per quindi addentrarsi all’interno di fitte piantagioni dell’albero della gomma e del “dragon fruit”. Svariate le escursioni possibili tra cui segnaliamo quella alle dune di sabbia rossa di Capo Mui Ne. Il miglior periodo dell’anno va da novembre ad aprile.

Phu Quoc

VIETNAM

A solo un’ora di volo da Ho Chi Minh City, si trova l’isola di Phu Quoc, considerata tra le nuove mete emergenti del turismo vietnamita. Le spiagge di sabbia bianca fine e la maggior parte dei resort disponibili si affacciano sulla costa Ovest, quella più riparata dai venti. Il miglior periodo dell’anno va da novembre a maggio, da evitare settembre ed ottobre.

CHEN LA RESORT - PHU QUOC Inaugurato alla fine del 2008, situato in una piccola baia e direttamente affacciato su una spiaggia privata è tra le migliori strutture dell’isola. 37 i bungalow, ottima la cucina.

40

www.naar.com

SIX SENSES HIDEAWAY NINH VAN BAY - NHA TRANG Contraddistinto da uno stile architettonico unico dentro e fuori le ville (alcune con piscine privata) è tra le sistemazioni più lussuose ed esclusive del Vietnam. Servizio impeccabile e cucina di ottima qualità.

PANDANUS RESORT - PHAN THIET Valida struttura costruita all’interno di 10 ettari di terreno con abbondanza di verdeggianti giardini tropicali ed una spiaggia privata di 300 metri. Buono il rapporto qualità/prezzo.


CONSIGLI DI VIAGGIO

Singapore Appena atterrati all’aeroporto Changi ci si rende immediatamente conto di come la tradizione si fonde con la modernità, di come l’Oriente è riuscito a sposare l’Occidente in maniera armoniosa ed affascinante. Durante la sosta in questa piccola città stato dove vivono pacificamente cinesi, malesi, indiani, arabi ed occidentali non possono mancare le passeggiate tra le vie di Little India, Chinatown ed Arab Street, le visite ad alcuni dei numerosissimi parchi naturali dove ammirare piante ed animali nel loro ambiente ed immancabilmente in uno dei vari shopping centre. Dopo aver assaggiato il cocktail più famoso della città, il Singapore Sling, seduti nel tipico Long Bar del bellissimo Raffles Hotel, proseguite la serata in uno dei ristoranti lungo il fiume, nella zona di Boat o Clarke Quay.

Hotel

Tutti di ottimo livello hanno prezzi abbastanza cari con supplementi stagionali durante i periodi di fiera ed in occasione del Gran Premio di Formula 1. Per chi vuole rimanere nella zona più centrale e ricca di shopping centre, suggeriamo le sistemazioni nei pressi di Orchard Road. A chi invece preferisce bar, ristoranti ed intrattenimenti serali, suggeriamo Clarke Quay e Boat Quay. Nella zona della Marina e del centro fieristico del Suntec si trovano numerose sistemazioni di lusso.

Shopping

Innumerevoli gli shopping centre che si possono trovare in qualsiasi parte della città; la maggior parte è concentrata lungo la centralissima Orchard Road ed è aperta dalle ore 10.00 alle 21.00. Oltre ai grandi magazzini tradizionali, troviamo diversi centri commerciali che raggruppano numerosi piccoli negozi a conduzione familiare, in questi ultimi la contrattazione è d’obbligo e, come vuole la tradizione cinese che premia il primo acquisto della giornata come segnale di buon auspicio, se si riesce ad essere il primo cliente, l’affare è pressoché garantito. Per gli amanti dell’elettronica di consumo segnaliamo il shopping Mall di Sim Lim Square, Mustafa Centre (a Little India ed aperto 24 ore su 24) e Best Denki; per i computer Funan The IT Mall. E’ buona regola prima di partire dall’Italia effettuare una ricerca dei modelli e dei prezzi degli apparecchi che si vogliono acquistare per verificare la loro effettiva convenienza; possibilmente non acquistate mai dal primo negoziante e provate a comparare i prezzi dei vari negozi.

Trasporti

Solo una minima parte degli abitanti di Singapore possiede una vettura, i taxi sono quindi abbondanti ed economici e rappresentano la soluzione più comoda per gli spostamenti in città. Soprattutto nelle ore di punta, la metropolitana (MRT – Mass Rapid Transit) può rappresentare un’ottima alternativa; tutte le carrozze sono dotate di aria condizionata, la rete è capillare ed i biglietti a buon mercato.

Cena e dopo cena

In qualsiasi punto della città sarà possibile trovare un luogo dove cenare. Nel cuore di Chinatown (Smith Street) abbondano le bancarelle che cucinano direttamente sulla strada, un’ottima soluzione per chi ama cenare all’aperto con una modica spesa. Le zone pedonali di Boat Quay e Clarke Quay offrono numerosi bar e ristoranti. Presso The Chjmes (una vecchia scuola / convento femminile) si trovano ristoranti e wine bar tra i più raffinati e costosi. Per gli amanti della cucina locale, suggeriamo uno dei ristoranti di pesce della Costa Est. Chi invece vuole cenare con una vista panoramica su tutta la città, non può mancare una visita all’Equinox, situato al 69° piano dell’Hotel Swissotel The Stamford. Aperitivo al Long Bar del Raffles Hotel, dove dissetarsi con un classico Singapore Sling e sgranocchiare qualche nocciolina (non dimenticatevi che è d’obbligo buttare le bucce sul pavimento) e dopo cena al St James Power Station dove, all’interno di questa centrale a carbone del 1927, nel 2006 sono state aperte 9 diverse discoteche che suonano dalla musica contemporanea al jazz, dalla dance al pop, e diversi ristoranti e bar.

Visite

Oltre alle immancabili visite nelle zone centrali di Little India, Arab Street e Chinatown, suggeriamo una salita fino al Monte Faber e quindi funicolare per l’isola dei divertimenti di Sentosa; qui potete proseguire la giornata con una visita all’acquario di Underwater World, rilassarvi presso la Spa Botanica, o visitare il nuovissimo parco a tema degli Universal Studios e terminare la giornata cenando in uno dei vari ristoranti disponibili. Segnaliamo anche il nuovissimo Singapore Flyer, una particolare ruota panoramica, e, per gli amanti della natura, lo Zoo (dove è possibile anche fare la colazione o prendere il tè con un Orang Utan), il Parco degli Uccelli di Jurong e lo Zoo Notturno situato nella parte settentrionale dell’isola.

www.naar.com

41


CONSIGLI DI VIAGGIO

Malesia Dai 452 metri di altezza delle ultramoderne Petronas Towers di Kuala Lumpur, alla foresta pluviale del Taman Negara vecchia di oltre 130 milioni di anni; dalle stazioni collinari di Cameron Highlands, alle bellissime spiagge delle isole di Pangkor, Langkawi, Redang, Perhentian e Lang Tengah; dalle longhouse delle tribù Iban immerse nella foresta del Sarawak, alle grotte di Mulu, fino su ai parchi botanici del Sabah ed ai centri di riabilitazione degli Orang Utan di Sepilok per terminare su una delle fantastiche isole di Lankayan o Sipadan. Destinazione consigliata agli amanti della natura più che della storia.

Kuala Lumpur

MALESIA

Piccolo villaggio fino al secolo scorso, è tutt’oggi una delle metropoli più moderne di tutta l’Asia. Piccoli templi indiani e cinesi sono sparsi per la città, spesso ai piedi di grattacieli di vetro ed acciaio. Caratteristici i mercatini, in particolare quello di Chinatown, numerosi gli shopping centre ed ottimi i prezzi di tutti i prodotti di elettronica.

Hotel

Sempre di buon livello e con un interessante rapporto qualità/prezzo (attenzione ai periodi in cui si corrono i GP di Formula 1 e quelli di moto in cui sono previsti notevoli supplementi) sono ben distribuiti nelle più importanti zone della città: il centro (KLCC – Kuala Lumpur City Centre) vicino alle Petronas Towers, la zona della KL Tower (che con i suoi 421 metri oltre ad essere una torre di telecomunicazioni ospita anche un ristorante girevole), la trafficata e movimentata zona di Bukit Bintang (ricca di ristoranti, negozi e centri commerciali).

Shopping

Sia che siate alla ricerca di articoli di marca che di artigianato locale, non rimarrete delusi dall’ampia scelta che la città offre. I centri commerciali più importanti sono il Suria KLCC, il Mid Valley Megamall ed il The Mall dove nei mesi di marzo, agosto e dicembre si svolgono le svendite più convenienti. Chi è alla ricerca dei migliori affari per quanto riguarda abbigliamento, accessori, video e musica non deve farsi scappare una visita a Petaling Street o, se interessati ad articoli di artigianato locale, al poco distante Central Market od al Kompleks Budaya Kraf.

Trasporti

I taxi sono numerosi e possono facilmente essere trovati nei pressi degli Shopping Centre (si deve fare la fila); funzionano sempre con tassametro e prevedono supplementi durante le ore notturne. Una metropolitana leggera efficiente e capillare serve le principali zone della città e l’aeroporto di Klia.

42

www.naar.com

Cena e dopo cena

Dalla cucina indiana a quella giapponese, da quella tailandese a quella indonesiana, da quella francese a quella italiana, senza dimenticare l’ottima cucina locale; in poche parole un vero paradiso per gli amanti della buona cucina. Per il dopo cena suggeriamo la zona di Bangsar (ricca di club e bar), quella di Bukit Bintang (con possibilità di cenare per strada fino a tardi), quella di Desa Sri Hatamas (con bar e locali di lusso) e l’incrocio tra Jalan P. Ramlee e Jala Sultan Ismail (dove si trovano le discoteche ed i locali più alla moda).


CONSIGLI DI VIAGGIO

Penang

Sicuramente la meta balneare più conosciuta del Paese, offre numerose strutture alberghiere e svariati ottimi ristoranti e bar. Belle le lunghe spiagge di sabbia, consigliate agli amanti delle passeggiata, anche se i colori del mare appaiono spesso sbiaditi.

Malacca

Situata a 160 km a Sud di Kuala Lumpur, è stata fondata da Paramenswara, un principe indù proveniente da Palembang, che più tardi si convertì all’Islam. La città è stata anche sottomessa da portoghesi, olandesi e inglesi; le rovine sono comunque ben conservate e la città non le ha soffocate con il suo veloce sviluppo. Le visite prevedono solitamente la Porta Santiago, la Chiesa di San Paolo, lo Statdhuys, Christchurch, il Tempio Cheng Hoon Teng (il più vecchio in Malesia), Jonker Street la via degli antiquari e Bukit China (cimitero cinese).

Cameron Highlands

Si trova a 1.542 metri di altezza ed è rinomata per le sue piantagioni di té, di fragole e la fresca temperatura. Nelle vicinanze si trovano le cascate di Lata Iskandar ed alcuni insediamenti di Orang Asli (popolazioni che vivono ancora in stile tradizionale). Nei mesi invernali, la temperatura potrebbe scendere fino a 15°C, si raccomanda quindi di portare con sé un maglione leggero o una felpa.

Taman Negara

E’ il principale ed il più vasto Parco della Malesia. Si estende su una superficie di circa 434.300 ettari di foresta primaria, vecchia di 30 milioni di anni. Fin dal 1939, la tutela del patrimonio naturale ha rappresentato un obiettivo di primaria importanza. Il parco è stato, infatti, costituito con il solo scopo di salvaguardare e proteggere la flora e la fauna originarie della zona.

Bukit Merah

Immerso nella natura è sede dell’unico centro di riabilitazione e riproduzione degli Oranghi al di fuori del Borneo (non sempre raggiungibile durante la stagione secca).

Banding

Nel mezzo del Lago di Temenggor l’isola di Banding è collegata alla terraferma tramite 2 ponti. Nei pressi si trova il Parco di Belum, ricco di fauna e dimora degli indigeni locali Cheun Asli.

www.naar.com

43


TOUR

Stop Over a Kuala Lumpur

Best of Highlands Short

Treasure of Peninsula

1° Kuala Lumpur 2° Kuala Lumpur – Malacca – Kuala Lumpur 3° Kuala Lumpur

1° Kuala Lumpur 2° Kuala Lumpur - Cameron Highlands 3° Cameron Highlands - Bukit Merah Penang 4° Penang

1° Kuala Lumpur 2° Kuala Lumpur - Malacca - Kuala Lumpur 3° Kuala Lumpur - Cameron Highlands 4° Cameron Highlands - Bukit Merah Banding 5° Banding 6° Banding - Kota Bharu 7° Kota Bharu (per Perhentian o Redang)

Partenze: in italiano lunedì (e mercoledì 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese o italiano.

Città e Foreste

Partenze: in italiano lunedì dal 15/07-15/09 su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese

MALESIA

1° Kuala Lumpur 2° Kuala Lumpur – Malacca - Kuala Lumpur 3° Kuala Lumpur - Taman Negara 4° Taman Negara 5° Taman Negara – Kuala Lumpur

Taman Negara Explorer

Partenze: in italiano mercoledì dal 15/0715/09 su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese 1° Kuala Lumpur - Taman Negara 2° Taman Negara 3° Taman Negara – Kuala lumpur

Best of Highlands

Partenze: in italiano lunedì su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese o italiano 1° Kuala Lumpur 2° Kuala Lumpur - Malacca - Kuala Lumpur 3° Kuala Lumpur - Cameron Highlands 4° Cameron Highlands - Bukit Merah Penang 5° Penang 6° Penang

44

www.naar.com

Partenze: in italiano mercoledì su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese o italiano

Best of Peninsula

Partenze: in italiano lunedì dal 15/07 al 15/09 su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese o italiano 1° Kuala Lumpur 2° Kuala Lumpur - Malacca - Kuala Lumpur 3° Kuala Lumpur - Cameron Highlands 4° Cameron Highlands - Bukit Merah Penang 5° Penang 6° Penang - Banding 7° Banding 8° Banding - Kota Bharu 9° Kota Bharu (per Perhentian o Redang)

Treasure of Peninsula Short

Partenze: in italiano venerdì dal 15/07 al 15/09 su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese o italiano 1° Kuala Lumpur - Cameron Highlands 2° Cameron Highlands - Bukit Merah Banding 3° Banding 4° Banding - Kota Bharu 5° Kota Bharu (per Perhentian o Redang)

Partenze: in italiano mercoledì dal 15/07 al 15/09 su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese o italiano

Gran Tour of Peninsula

Partenze: in italiano mercoledì dal 15/07 al 15/09 su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese o italiano 1° Kuala Lumpur - Cameron Highlands 2° Cameron Highlands - Bukit Merah Penang 3° Penang 4° Penang - Banding 5° Banding 6° Banding - Kota Bharu 7° Kota Bharu (per Perhentian o Redang)

Classical Malaysia

Partenze: in italiano mercoledì su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese 1° Kuala Lumpur - Cameron Highlands 2° Cameron Highlands - Belum 3° Belum 4° Belum - Bujang Valley - Penang 5° Penang


CONSIGLI DI VIAGGIO

Pangkor Piccola isola abitata principalmente da pescatori situata a qualche ora di trasferimento via terra dalla capitale o raggiungibile in aereo in soli 40 minuti. Offre belle spiagge lambite da acque di color turchese e particolarmente indicate agli amanti dello snorkelling.

PANGKOR ISLAND BEACH RESORT

PANGKOR LAUT RESORT

Affacciato direttamente su una bella spiaggia di oltre 1 km, offre 240 camere divise tra Pacific ed Ocean Wing. Buon rapporto qualità/prezzo.

Situato sulla piccola omonima isola offre lussuose sistemazioni sulla collina o in villette indipendenti su palafitte.

Langkawi La più grossa delle isole dell’omonimo piccolo arcipelago al largo dello stretto di Kedah, è un’isola in grado di offrire strutture alberghiere di tutti i livelli oltre a spiagge belle e solitarie e ad una ricca vegetazione al suo interno.

FOUR SEASONS LANGKAWI

PELANGI BEACH RESORT & SPA

LANGKAWI HOLIDAY VILLA

Attualmente la struttura più lussuosa dell’isola è composta da 91 bellissime ed eleganti camere e ville immerse nel giardino o direttamente affacciate sulla spiaggia. Adatto ad una clientela esigente.

Tra le strutture più rinomate dell’isola, costruito in tipico stile locale è immerso in un bellissimo giardino tropicale e si affaccia direttamente sulla bella spiaggia principale di Pantai Tengah presso la quale si possono trovare diversi ristoranti e locali. Belle le camere e diversi i ristoranti disponibili.

Posizionato su uno dei punti più belli della spiaggia principale di Pantai Tengah. Le 258 camere sono arredate in maniera semplice e funzionale. Prezzi interessanti.

www.naar.com

45


Redang Sicuramente l’isola che ha avuto maggior sviluppo negli ultimi anni. E’ in grado di offrire diverse sistemazioni e di unire il fascino di un mare dai colori e fondali eccezionali ad una vegetazione ricca e rigogliosa. Numerose le isole vicine che si possono visitare con escursioni giornaliere.

BERJAYA REDANG

LAGUNA REDANG

Sicuramente la struttura più lussuosa dell’isola, si affaccia su una bellissima spiaggia di sabbia bianca. Adatta a chiunque, rimane chiusa durante i mesi invernali.

Direttamente affacciato su una bella spiaggia, offre camere dall’arredamento semplice e funzionale. Struttura adatta ad una clientela giovane ed a chi è attento al prezzo

Tioman

MALESIA

La più grande delle isole sulla costa orientale, offre comunque solo un paio di valide strutture. Di natura montuosa e ricoperta da una fitta vegetazione; spiagge e mare bellissimo che spesso deve però essere ricercato con uscite in barca.

JAPAMALA

BERJAYA TIOMAN

Boutique Resort di soli 12 chalet divisi in differenti categorie, si raggiunge solo via mare ed è la soluzione ideale per una vacanza in assoluto contatto con la natura ed il mare.

Buona struttura dalle dimensioni medio/ grandi, costituisce un ottimo punto di partenza per le varie escursioni che si possono effettuare nelle isole e spiagge circostanti.

Perhentian L’isola di Perhentian Kecil è selvaggia con sistemazioni alberghiere scarse e spartane. La vicina Perhentian Besar (la più grande), offre alcuni piccoli resort e soprattutto spiagge bianche di sabbia fine ed un mare dalle acque trasparenti ricche di fondali corallini.

PERHENTIAN ISLAND RESORT Piccola struttura situata direttamente su una bella spiaggia. Adatta agli amanti del mare e della tranquillità, offre camere semplici e confortevoli.

46

www.naar.com


CONSIGLI DI VIAGGIO

Sarawak

Brunei

Situato nella parte meridionale del Borneo Malese rappresenta uno dei luoghi più affascinanti della Malesia. E’ lo stato più grande del Paese e la terra dei Rajah Bianchi, degli uccelli hornbill, della rafflesia (il più grande fiore al mondo), degli scoiattoli volanti, degli orang utan, delle tipiche longhouse, di ben 27 antichissimi gruppi etnici che parlano oltre 45 dialetti tra cui gli Iban, i Bidayuh, i Melanau, gli Orang Ulu. Di particolare interesse il Parco Nazionale di Bako. Aperto nel 1957, copre un’aerea di 27 km quadrati di giungla composta da innumerevoli specie di piante; vi si trova anche una larga foresta di mangrovie che è l’habitat preferito di varie specie di scimmie, varani, cervi e cinghiali. A Miri si trovano le bellissime Grotte di Niah; sono rinomate per essere state dimora delle popolazioni primitive dei Niah e per essere il luogo dove è stato scoperto lo scheletro del più antico homo sapiens del Sud Est Asiatico risalente a 40.000 anni fa.

Rinomato principalmente per i suoi giacimenti petroliferi è tra i Paesi più ricchi al mondo. Da mille ed una notte l’Hotel Empire che abbiamo selezionato per il vostro soggiorno e sorprendentemente interessanti le visite al villaggio su palafitte di Bandar Seri Begawan e nella foresta del Parco Nazionale di Temburong.

Sabah Posizionato nella parte settentrionale del Borneo Malese, rappresenta il paradiso per gli amanti della natura. Il Monte Kinabalu (il più alto di tutto il Sud Est Asiatico), domina sull’omonimo parco nazionale, sulle foreste pluviali ricche di animali unici quali le scimmie proboscis e gli orang utan di Sandakan, e sulle bellissime isole del Parco Marino di Abdul Rahman, di Lankayan, di Sipadan, Mabul e Kapalai.

www.naar.com

47


TOUR

Mistico Sarawak

Orang Utan & Rivers Safari

Borneo Adventure e Batang Ai

1° Kuching 2° Kuching - Batang Ai 3° Batang Ai 4° Batang Ai - Kuching

1° Sandakan - Sukau / Fiume Kinabatangan 2° Sukau / Fiume Kinabatangan - Sandakan (possibilità di proseguire il soggiorno mare a Lankayan, Mataking, Pom Pom, Sipadan)

1° Kuching 2° Kuching - Batang Ai 3° Batang Ai 4° Batang Ai - Kuching - Kota Kinabalu 5° Kota Kinabalu - Monte Kinabalu - Kota Kinabalu 6° Kota Kinabalu

MALESIA

Partenze: in italiano mercoledì (e domenica 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano

Avventura in Sabah

Partenze: in italiano sabato (e mercoledì 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano 1° Kota Kinabalu 2° Kota Kinabalu - Monte Kinabalu - Kota Kinabalu 3° Kota Kinabalu

48

www.naar.com

Partenze: in italiano lunedì (e venerdì 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano

Mistico Sabah

Partenze: in italiano sabato (e mercoledì 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano 1° Kota Kinabalu 2° Kota Kinabalu - Monte Kinabalu - Kota Kinabalu 3° Kota Kinabalu - Sandakan - Sukau / Fiume Kinabatangan 4° Sukau / Fiume Kinabatangan - Sandakan (possibilità di proseguire il soggiorno mare a Lankayan, Mataking, Pom Pom, Sipadan)

Partenze: in italiano mercoledì (e domenica 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano

Classic Sabah

Partenze: in italiano domenica su base gruppo, giornaliero in inglese su base privata 1° Kota Kinabalu 2° Kota Kinabalu - Monte Kinabalu 3° Monte Kinabalu - Sandakan 4° Sandakan - Sepilok - Abai 5° Abai - Kinabatangan 6° Kinabatangan - Sandakan


TOUR

Grand Tour of Borneo on a Shoestring

Partenze: in italiano martedì su base gruppo dal 01/04 al 31/10 1° Kuching - Semonggoh Orang Utan Rehabilitation Centre - Kuching 2° Kuching - Damai - Kuching 3° Kuching - Batang Ai 4° Batang Ai 5° Batang Ai - Kuching - Kota Kinabalu 6° Kota Kinabalu 7° Kota Kinabalu - Monte Kinabalu 8° Monte Kinabalu - Sandakan 9° Sandakan - Sepilok - Abai 10° Abai - Kinabatangan 11° Kinabatangan - Sandakan

Best of Sarawak

Partenze: in italiano mercoledì (e domenica 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano N.B. La porzione si Mulu è sempre prevista in inglese 1° Kuching 2° Kuching - Batang Ai 3° Batang Ai 4° Batang Ai - Kuching 5° Kuching - Mulu 6° Mulu 7° Mulu - Kota Kinabalu

Mystic Borneo

Partenze: in italiano mercoledì (e domenica 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano 1° Kuching 2° Kuching - Batang Ai 3° Batang Ai 4° Batang Ai - Kuching - Kota Kinabalu 5° Kota Kinabalu - Monte Kinabalu - Kota Kinabalu 6° Kota Kinabalu - Sandakan - Sukau / Fiume Kinabatangan 7° Sukau / Fiume Kinabatangan - Sandakan (possibilità di proseguire il soggiorno mare a Lankayan, Mataking, Pom Pom, Sipadan)

Gran Tour del Borneo

Partenze: in italiano mercoledì (e domenica 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano N.B. La porzione si Mulu è sempre prevista in inglese

Best of Borneo

Partenze: in italiano mercoledì (e domenica 15/07-15/09) su base gruppo, giornaliero su base gruppo in inglese e su base privata in inglese o italiano N.B. La promozione si Mulu è sempre prevista in inglese 1° Kuching 2° Kuching - Batang Ai 3° Batang Ai 4° Batang Ai - Kuching 5° Kuching - Mulu 6° Mulu 7° Mulu - Kota Kinabalu 8° Kota Kinabalu - Monte Kinabalu - Kota Kinabalu 9° Kota Kinabalu - Sandakan - Sukau / Fiume Kinabatangan 10° Sukau / Fiume Kinabatangan - Sandakan (possibilità di proseguire il soggiorno mare a Lankayan, Mataking, Pom Pom, Sipadan)

1° Kuching 2° Kuching - Batang Ai 3° Batang Ai 4° Batang Ai - Kuching 5° Kuching - Mulu 6° Mulu 7° Mulu - Kota Kinabalu 8° Kota Kinabalu - Monte Kinabalu - Kota Kinabalu 9° Kota Kinabalu www.naar.com

49


SHANGRI LA TANJUNG ARU – KOTA KINABALU

Resort di 1a categoria affacciato direttamente su una bella spiaggia lunga oltre 6 km. Molte le attività per gli amanti degli sport (incluso campo da golf a 18 buche). Interessanti i prezzi.

Nelle immediate vicinanze della città è da annoverare tra le strutture più rinomate per la qualità delle camere e del servizio.

MATAKING ISLAND – SIPADAN

SIPADAN WATER VILLAGE – SIPADAN

POM POM ISLAND – SIPADAN Immersa nel mare cristallino delle Celebes, offre bungalow molto spaziosi e dotati dei principali comfort, aria condizionata compresa. Interessanti i pacchetti che includono 3 immersioni al giorno.

MALESIA

NEXUS RESORT KARAMBUNAI – KOTA KINABALU

Spiagge bianchissime e mare cristallino fanno da contorno a questa piccola isola caratterizzata da sistemazioni semplici ma confortevoli. Interessanti i pacchetti che includono 3 immersioni al giorno.

50

www.naar.com

Sorge nei pressi della piccola isola di Mabul ed è circondato da fondali che variano dai 3 ai 35 metri di profondità. Interessanti i pacchetti che includono 3 immersioni al giorno.

LANKAYAN ISLAND – SANDAKAN Immersa nel mare di Sulu, l’isola è ricoperta da una fitta vegetazione tropicale e circondata da fondali ricchi di coralli. Tutte le sistemazioni sono in bungalow di legno nelle immediate vicinanze della spiaggia. Interessanti i pacchetti che includono 3 immersioni al giorno.


CONSIGLI DI VIAGGIO

Indonesia Il più vasto arcipelago al mondo, che si estende per oltre 5000 km attraverso la linea dell’Equatore, è stato da sempre meta di esploratori, colonizzatori, missionari, avventurieri, viaggiatori intrepidi e, da ormai diversi anni, turisti. Ogni isola presenta degli aspetti geografici, etnologici, architettonici, artistici e culturali differenti che rende possibile, ed anzi consigliabile, visitare l’Indonesia in più viaggi. Bali è un vero paradiso per gli amanti dell’artigianato locale, prevedete quindi parecchio spazio in valigia per gli acquisti.

Giava

Centro politico ed economico del Paese raccoglie oltre il 55% di tutta la popolazione indonesiana. Dalla forma stretta ed allungata, la dorsale dell’isola è caratterizzata da una serie di vulcani (alcuni dei quali ancora attivi), da non perdere la visita al Monte Bromo. Prima dell’invasione islamica del XV secolo, la popolazione Hindu-Buddhista è riuscita a regalarci numerose meraviglie architettoniche; le più importanti sono il Borobudur ed il Prambanan nei pressi di Yogyakarta. Bogor, consiste in un grande parco tropicale di 110 ettari, creato nel 1817 e sviluppatosi intorno alla residenza del Governatore delle Indie Olandesi. Oltre che ad ospitare tutte le varietà di legno, liane e fiori della foresta vergine, il parco è divenuto un grande centro di ricerca sulla flora tropicale, e nel suo palazzo accoglie tutti gli ospiti di riguardo della Repubblica Indonesiana. Bandung con le colline di Lembang, il cratere del Vulcano Tangkuban Perahu, le fonti termali di Sariater ed villaggio di Padasuka dove è possibile assistere ad una esibizione musicale con il dolce suono dell’Angklung (tradizionale strumento musicale in bamboo). Nei pressi di Yogyakarta troviamo il complesso di Borobodur, riconosciuto in tutto il mondo come monumentale e somma espressione dell’architettura giavanese buddista, edificato tra il 750 e l’850 in pietra vulcanica utilizzando come base la parte superiore di una collina, arricchito di innumerevoli sculture e pannelli di bassorilievi, può essere interpretato come un immenso mandala o cosmogramma ordinatamente

disposto attorno al grande stupa di Buddha. Fuori città anche i monumenti di Prambanan, un vasto complesso di tempietti disposti attorno ad un gruppo centrale di otto templi maggiori, dominati a loro volta da quelli di Shiva. Se si interpreta il complesso di Borobudur come un testo della dottrina buddista, nel tempio di Shiva, con le sue gallerie di rilievi rappresentanti le storie del Ramayana, si riconosce un testo dell’induismo. Sveglia nel pieno della notte per l’indimenticabile escursione al Monte Bromo. A bordo di piccoli pullmini e senza dimenticare un leggero giubbotto, fino al villaggio montano di Cemara Lawang via Ngadisari e quindi attraverso il “mare di sabbia” e fiancheggiando il piccolo tempio Tengger edificato in onore dello spirito del Bromo, si giunge ai piedi del vulcano. Dopo aver percorso una lunga scalinata e ormai accompagnati dai primi albori, si giunge in cima al cratere Tengger. Lo spettacolo di colori che offre il paesaggio circostante in continuo cambiamento con il sorgere del sole è indimenticabile: il nero della cenere proveniente dal vulcano ancora attivo, l’azzurro del cielo mescolato al rosso, al viola ed al rosa del sole che si nasconde dietro le nuvole, il bianco della nebbia notturna che lascia ora spazio alle distese verdi degli alberi ed al marrone del Monte Bromo e della catena montuosa che circonda tutta l’area, il grigio del “mare di sabbia” che si confonde con il tempio da poco passato ed ora chiaramente visibile.

www.naar.com

51


TOUR INDIVIDUALI

Great Giava Overland INDONESIA

Partenze: lunedì in inglese (italiano soggetto a riconferma) su base gruppo N.B. Possibilità di iniziare / terminare il tour come segue: Jakarta - Yogyakarta (7GG/6NN - part. lunedì) Jakarta - Surabaya (9GG/8NN - part. lunedì) Yogyakarta - Bali (6GG/5NN - part. venerdì) Malang (da Surabaya) - Bali (4GG/3NN sabato) 1° Jakarta 2° Jakarta - Bogor - Bandung 3° Bandung 4° Bandung - Garut - Tasikmalaya - Baturaden 5° Baturaden - Dieng Plateau - Yogyakarta 6° Yogyakarta 7° Yogyakarta - Malang 8° Malang - Bromo 9° Bromo - Kalibaru 10° Kalibaru - Bali

Giava Overland

Partenze: giornaliero in inglese su base privata 1° Jakarta 2° Jakarta – Bandung 3° Bandung 4° Bandung – Borobudur 5° Baturaden – Dieng Plateau - Borobudur - Yogyakarta 6° Yogyakarta 7° Yogyakarta - Prambanam - Monte Bromo 8° Monte Bromo - Surabaya

Basic Giava

Partenze: giornaliero in inglese su base privata 1° Jakarta - Bandung 2° Bandung 3° Bandung - Prambanam - Yogyakarta 4° Yogyakarta - Borobudur - Yogyakarta 5° Yogyakarta

Mini Giava Overland con termine a Surabaya

Partenze: giornaliero su base privata in italiano 1° Yogyakarta 2° Yogyakarta 3° Yogyakarta – Solo – Monte Bromo 4° Monte Bromo – Surabaya 5° Surabaya

Mini Giava Overland con termine a Bali

Partenze: giornaliero su base privata in italiano 1° Yogyakarta 2° Yogyakarta 3° Yogyakarta – Solo – Monte Bromo 4° Monte Bromo – Kali Baru 5° Kali Baru – Bali

Yogyakarta Boutique

Partenze: giornaliero su base privata in italiano 1° Yogyakarta - Borobudur 2° Borobudur - Yogyakarta 3° Yogyakarta

52

www.naar.com


TOUR INDIVIDUALI

Sulawesi L’isola che sicuramente custodisce alcune tra le tradizioni più antiche e particolari del Paese e che offre scenari e panorami di rara bellezza nei dintorni di Tana Toraja. Le cerimonie ed i festeggiamenti per preparare il viaggio al “puya”, il mondo dell’oltretomba, sono unici: l’individuo viene considerato morto solo dopo la celebrazione del suo funerale, nel frattempo il deceduto viene considerato “malato”: nutrito, vestito e visitato regolarmente dal medico del villaggio e naturalmente avvolto in speciali tessuti che ne preservino l’integrità mentre la famiglia si prepara ai festeggiamenti sacrificando bufali e maiali. Nonostante queste cerimonie vengano celebrate principalmente da luglio a settembre, i mesi migliori per visitare il Sulawesi vanno da marzo a maggio. Lungo il percorso che da Ujung Pandang (Makassar) conduce a Rantepao, incontriamo Bugis , dove troviamo le tipiche abitazioni su palafitte, e Pare Pare, un tempo porto principale del Regno di Supa e riparo per i galeoni portoghesi.

Alla scoperta dei Toraja

Partenze: giornaliero su base privata in italiano 1° Ujung Pandang – Bugis – Pare Pare – Rantepao 2° Rantepao e dintorni 3° Rantepao e dintorni 4° Rantepao – Ujung Pandang

Ujung Pandang e Tour alla scoperta dei Toraja Partenze: giornaliero su base privata in italiano 1° Ujung Pandang 2° Ujung Pandang – Bugis – Pare Pare – Rantepao 3° Rantepao e dintorni 4° Rantepao e dintorni 5° Rantepao – Ujung Pandang

www.naar.com

53


KURA KURA RESORT KARIMUNJAWA ARCIPELAGO (SEMARANG, GIAVA CENTRALE)

INDONESIA

Sull’isola di Menyawakan, una delle 27 isole (la maggior parte delle quali disabitate) dell’Arcipelago di Karimunjawa conserva ancora scenari di una straordinaria bellezza con le sue spiagge di sabbia bianca ed acque trasparenti e tranquille. Sistemazioni disponibili in cottage e ville.

54

GANGGA ISLAND – MANADO (NORD SULAWESI)

SILADEN – MANADO (NORD SULAWESI)

Resort composto da 30 bungalow con terrazza privata fronte mare su un’isola privata a 15 minuti di barca dalla costa del Nord Sulawesi. Ottimo centro benessere Pasung Spa specializzato in massaggi, aromaterapia e trattamenti di bellezza. Non manca il diving centre per gli amanti delle immersioni.

Situato sull’isola di Siladen, nel Parco Marino di Bunaken si affaccia su una lunga spiaggia di origine corallina con una spettacolare vista del vulcano di Manado Tua. I tramonti sono unici e incredibili. La barriera corallina di fronte al resort offre inoltre uno spettacolare snorkelling.

www.naar.com


TOUR INDIVIDUALI

Bali A chi non si limiterà a visitare le sue spiagge ma ogni tanto girerà le spalle al mare per dirigersi verso l’interno, Bali regalerà i suoi mille colori unici ed indimenticabili: il verde scintillante delle risaie a terrazze arroccate su pendii scoscesi e delle dense foreste che ricoprono la parte centrale dell’isola, il blu cobalto del cielo, del mare e dei laghi di origine vulcanica, il bianco, il rosso, il giallo e l’arancione dei caratteristici abiti locali, dei batik, degli oggetti di artigianato locale e delle coperte di patchwork. I credo religiosi, i riti e le feste, guidano la gente di Bali dalla nascita alla morte e nel mondo ultraterreno. E’ la religione a stabilire la pianta di una città, il disegno di un tempio, la struttura di una casa, la distribuzione delle varie responsabilità all’interno della comunità. Così come le vacanze, i divertimenti. Tutto ciò che riguarda la vita sociale, viene fissato dal calendario religioso, fornendo agli abitanti di Bali una vita di infiniti festeggiamenti e uno sfogo al loro grande talento artistico.

Ubud

Culla culturale dell’isola, si trova a 20 km Nord di Denpasar. Gli scenari delle sue risaie a terrazza sono mozzafiato, le sue piccole gallerie d’arte ricche di coloratissimi dipinti ed una ghiotta occasione per gli acquisti, i suoi hotel tra i più originali ed unici.

Candidasa

Nella parte orientale e più originale dell’isola è un ottimo punto di partenza per visitare il tempio del Besakih ed il particolare villaggio di Tenganan. Caratteristiche le sue spiaggia di sabbia nera.

Bali Round Tour – Alla scoperta di Bali

Partenze: giornaliero su base privata in italiano 1° Denpasar - Ubud 2° Ubud – Candidasa 3° Candidasa – Lovina 4° Lovina – Tabanan 5° Tabanan – Denpasar

Lovina

Spiaggia nella parte settentrionale sempre più popolare tra i turisti e caratterizzata da piccoli villaggi e dalla possibilità di avvistare i delfini al mattino presto

Tabanan La zona occidentale dove si trova il famoso tempio del Tanah Lot.

Bali Round Tour - Alla scoperta di Bali con termine a Candidasa (per Gili e Lombok) 1° Bali - Ubud 2° Ubud - Lovina 3° Lovina - Tabanan 4° Tabanan - Candidasa 5° Candidasa

Bali Round Tour di gruppo

Partenze: su base gruppo in italiano il 03/07, 24/07, 31/07, 07/08, 14/08, 21/08, 28/08 1° Bali 2° Bali - Lovina 3° Lovina - Candidasa 4° Candidasa - Ubud 5° Ubud - Bali

Bali Round Tour – Alla scoperta di Bali Short Partenze: giornaliero su base privata 1° Bali - Lovina 2° Lovina – Candidasa 3° Candidasa – Ubud 4° Ubud - Bali www.naar.com

55


NIKKO BALI – NUSA DUA

Situato direttamente sulla spiaggia di Tanjung Benoa (a pochi minuti d’auto dal centro commerciale di Nusa Dua), offre un ambiente rilassato ed informale. Le 187 camere sono ben arredate ed offrono vista sui bei giardini o sull’Oceano. Le quote sono offerte con l’interessante pacchetto dell’All Inclusive.

Spettacolare struttura costruita sulle pendici di una scogliera alta ben 40 mt, offre camere dalle dimensioni generose ed elegantemente arredate. Spiaggia praticamente privata. Quote molto interessanti.

JIMBARAN PURI BALI JIMBARAN

MERCURE RESORT SANUR – SANUR

Piccola struttura affacciata direttamente sulla spiaggia è caratterizzata dalle sistemazioni in cottage indipendenti arredati in stile locale. Suggerito a chi vuole trascorrere una vacanza in tipico stile balinese.

Recentemente rinnovato, offre uno stile balinese moderno ed elegante immerso in un bellissimo giardino tropicale. Bella la spiaggia (attenzione alla bassa marea che provoca problemi di balneazione).

INTERCONTINENTAL RESORT BALI – JIMBARAN Hotel di lusso dall’elegante architettura, offre ottime camere, numerosi bar e ristoranti ed una spettacolare piscina. La spiaggia di Jimbaran è famosa per i suoi semplici ristoranti di pesce.

INDONESIA

ASTON BALI - TANJUNG BENOA

56

www.naar.com

AYODYA RESORT BALI - NUSA DUA Struttura dalle dimensioni importanti offre diverse tipologie di camere (recentemente ristrutturate) e numerosi ristoranti oltre ad una grande piscina. Direttamente affacciato sulla bella spiaggia di Nusa Dua in uno dei punti migliori. Buono il rapporto qualità / prezzo.


MAYA RESORT – UBUD

HANGING GARDENS – UBUD

VILLA ALMARIK – GILI

Struttura di lusso immersa nel verde delle colline a breve distanza dal centro della cittadina. Le sistemazioni sono disponibili in camere e ville (anche con piscina privata). La Spa è da annoverare tra le migliori dell’isola, unica la sua posizione.

In posizione unica, propone ville indipendenti con piscina privata e vista mozzafiato su tutta la vallata. Interessante l’opportunità di organizzare una cena privata nel tempio situato sulle pendici della collina di fronte all’hotel.

Solo 19 sistemazioni, tutte a piano terra, arredate in maniera semplice. Nonostante la spiaggia sia a pochi passi, suggeriamo di visitare l’isola via mare per poter apprezzare appieno le meraviglie che può offrire.

LUCE D’ALMA RESORT & SPA – GILI

NOVOTEL LOMBOK – LOMBOK

TUGU LOMBOK – LOMBOK

Nuova struttura a conduzione italiana situata a c.a. 900 mt dalla spiaggia, offre sistemazioni dalle dimensioni generose e tutte con affaccio sulla piscina comune. Piccola spiaggia attrezzata raggiungibile a piedi o in bicicletta.

Solo 100 camere in un ambiente rilassato direttamente su una delle spiagge più carine dell’isola. In posizione isolata è indicato a chi è alla ricerca di semplice relax e di un buon rapporto qualità / prezzo.

Tra le migliori sistemazioni disponibili si affaccia sulla bellissima spiaggia di Sire nella parte Nord occidentale. Le camere sono arredate in maniera particolare con largo utilizzo di materiali locali.

www.naar.com

57


CONSIGLI DI VIAGGIO

Filippine Con le sue oltre 7000 isole rappresenta un vero paradiso per gli amanti del mare, delle lunghe spiagge di sabbia bianca e dei fondali ricchi di coralli e pesci multicolori. Nella parte settentrionale del Paese troviamo montagne alte più di 1000 metri, tipiche risaie a terrazza e numerose minoranze etniche. La popolazione sempre disponibile e sorridente (la maggior parte parla un buon inglese), la qualità e varietà della cucina locale, la buona disponibilità alberghiera rendono la destinazione particolarmente interessante

Manila

Sviluppatasi attorno all’ingresso di un porto naturale, ricopre un’area di oltre 600 chilometri quadrati ed è divisa in ben 13 municipalità. Tra le capitali più cosmopolite di tutta l’Asia, è un miscuglio di antiche tradizioni e moderne attrattive, di case centenarie e moderni grattacieli, di piccole bancarelle e di moderni centri commerciali tra i quali spicca il Mall of Asia. Non mancano ottimi ristoranti, numerosi bar e discoteche con buona musica dal vivo. Durante il soggiorno, non dimenticatevi di fare una “corsa” a bordo delle caratteristiche jeepney.

Baguio, Banaue, Ilocos

La città di Baguio è rinomata per i suoi paesaggi montani e per la temperatura che per quasi tutto l’anno rimane costante attorno ai 20 gradi. Scavate nei fianchi delle colline dalle tribù Ifugao oltre 2000 anni fa ad una altezza di 1500 metri, le risaie a terrazza attorno a Banaue, nella zona settentrionale di Luzon, sono sicuramente l’attrattiva principale. Le province di Ilocos sono rinomate per le chiese e le cattedrali.

Visayas

FILIPPINE

Nei caldi mari del centro del Paese sono sparse le isole Visayas che abbondano nella parte orientale in fondali corallini e bellissime spiagge bianche. Di particolare interesse la località di Dumaguete dove si trova un parco per la conservazione marina, lo stretto di Tanon dove è spesso possibile ammirare i delfini (il periodo migliore va da marzo ad ottobre), la bellissima Apo Island rinomata per i suoi spettacolari fondali a brevissima distanza dalla costa e talvolta raggiungibili direttamente dalla spiaggia, l’isola di Siquijor con le bellissime spiagge e le curiose formazioni rocciose.

58

www.naar.com


TOUR

Tour Banaue e Baguio

Partenze: martedì su base gruppo, giornaliero su base privata in inglese (italiano soggetto a riconferma) 1° Manila - Banaue 2° Banaue 3° Banaue – Bontoc – Monte Data 4° Monte Data – Baguio 5° Baguio – Manila

Leisure & Lifestyle

Alla scoperta delle Visayas

1° Manila 2° Manila 3° Manila – Bohol 4° Bohol 5° Bohol 6° Bohol – Cebu 7° Cebu

1° Manila – Dumaguete 2° Dumaguete – Stretto di Tanon – Dumaguete 3° Dumaguete – Apo Island - Dumaguete 4° Dumaguete – Siquijor Island 5° Siquijor Island 6° Siquijor Island 7° Siquijor Island – Dumaguete 8° Dumaguete – Manila o Cebu o Bohol

Partenze: giornaliero su base privata in inglese

Partenze: in inglese ogni lunedì

www.naar.com

59


CONSIGLI DI VIAGGIO

Cebu

La più conosciuta tra le isole filippine. La maggior parte degli hotel che si affacciano sul mare si trovano sull’isola di Mactan (a circa 1 ora di auto dalla città di Cebu). Nonostante il notevole afflusso turistico, riesce ad offrire belle spiagge di sabbia bianca e fondali corallini nelle immediate vicinanze (talvolta raggiungibili da riva).

Bohol

Piccola isola a 80 km a Sud di Cebu, è caratterizzata da tipiche colline dalla forma arrotondata chiamate “chocolate hills”. Possiede il suo piccolo aeroporto (a Tagbilaran) e la maggior parte dei resort sono situati sull’isola di Panglao, collegata da due ponti lunghi solo 50 mt, dove le spiagge sono lunghe distese di sabbia bianca e le acque cristalline.

Boracay

FILIPPINE

Le spiagge di Boracay sono spesso riportate nelle liste delle più belle al mondo; lunghissime distese di sabbia bianca fine, acque cristalline e palme che si gettano nel mare rappresentano il panorama indimenticabile che ogni turista porta con sé alla partenza.

SHANGRI-LA MATAN – CEBU

MARIBAGO BLUE WATER - CEBU

Tra le migliori strutture disponibili a Cebu, offre una numerosissima tipologia di camere con e senza vista sul mare, un bel giardino, ben 5 ristoranti e 4 bar. Ottima la Chi Spa e molto bella la spiaggia di sabbia bianca antistante l’hotel.

Struttura costruita in tipico stile locale affacciata direttamente su una bella spiaggia di sabbia bianca. Di fronte all’hotel si trova l’isola di Alegrado che rappresenta un punto in più dove potersi rilassare al sole.

ALONA PALM BEACH RESORT – BOHOL Valida struttura sulla piccola isola di Panglao, collegata a Bohol da due piccoli ponti, si affaccia direttamente sulla spiaggia e propone sistemazioni in 12 villette indipendenti.

60

SHANGRI-LA BORACAY – BORACAY

DISCOVERY SHORES – BORACAY

MICROTEL INN & SUITES – BORACAY

Nuovissima struttura di super lusso, offre 219 sistemazioni divise in camere e ville tutte a breve distanza dalla bellissima spiaggia. Consigliato ad una clientela esigente poco attenta al prezzo.

Caratterizzato da un’architettura moderna, è situato direttamente su una delle più belle spiagge dell’isola nei pressi della Station 1. Le camere sono spaziose e ben arredate.

Direttamente sulla spiaggia di Diniwind, a Nord della Station 1, è una piccola struttura con camere semplici ma funzionali adatta ad un pubblico giovane ed attento al prezzo.

www.naar.com


CONSIGLI DI VIAGGIO

Palawan Le caratteristiche geologiche e naturalistiche tipiche dell’isola di Palawan: scogliere a strapiombo antiche di oltre 250 milioni di anni ricoperte da una fitta vegetazione, acque limpidissime dimora di innumerevoli specie di pesci e coralli e ben tre diversi tipi di tartarughe marine, oltre 100 specie di uccelli. Per chi è alla ricerca di pace e tranquillità assoluta.

CLUB PARADISE – CORON

EL NIDO MINILOC – EL NIDO

EL NIDO LAGEN – EL NIDO

Vero gioiello situato sulla piccola isola di Dimakya, parte del gruppo delle isole Calamian (all’estremità Nord di Palawan) offre sistemazioni semplici tutte a pochi passi da un mare cristallino e da fondali mozzafiato.

Situato in una piccola baia circondata da spettacolari scogliere a strapiombo ricoperte da una fitta vegetazione, offre sistemazioni (anche su palafitta) semplici, all’insegna di una vacanza in piena armonia con la natura. Le acque cristalline nei pressi del resort abbondano di pesci e coralli, d’obbligo muoversi nei dintorni per esplorare le piccole insenature tipiche della zona.

Struttura di lusso inserita in uno spettacolare scenario naturale e suggerita a chi, oltre al mare, è alla ricerca di una sistemazione di categoria superiore.

AMANPULO Tra i resort più lussuosi delle Filippine, si trova sull’isola privata di Pamalican tra il gruppo di isole delle Quiniluban e delle Cuyo. Offre sistemazioni in 40 ville private (casita) elegantemente arredate, tutte a breve distanza dalla bella spiaggia di sabbia bianchissima. Adatto ad una Clientela esigente e sempre alla ricerca del top. www.naar.com

61


sibir Novo

a

m

ly

Estremo Oriente

Ze

KARA SEA

Ostr skiye

Ostrov Kotel'nyy

Nov

aya

Ostrov Bol'shkoy Begichev

Ostrov Bol'shaya L

Yanskiy Zaliv

Ostrov Vaygach Pechorskoye More

S

S

I

A

N

F

E

Hövsgöl Nuur

Uvs Nuur

K A Z A K H S T A N

g Selen

M O N G O Ln I A

an t

C

KASHMIR

N E P A L

Fium

N

BHUTAN

gtze Yan

A

Pyongyang

Dalian

Zibo Jinan

o iall

Dongting Hu

Hokkaido

NORTH KOREA

Nanjing

Mar Giallo

Seoul

Mar del Giappone

Osaka

Kitakyushu Fukuoka

Shikoku

Kyushu

Mare cinese meridionale an I

sl

MYANMAR

L

Hong Kong A

THAILAND Lakshadweep Islands

Andaman Islands

A M T N S

Socotra

ARABIAN SEA

Hainan

E

O

www.naar.com

TAIWAN

CAMBODIA

PHILIPPINES

Honshu

SOUTH Nagoya KOREA Hiroshima Kyoto

Shanghai Poyang Hu

Guangzhou

V I

62

Fiume

Wuhan Chengdu

BANGLADESH

INDIA

I

Harbin

Gulf Gulf of Oman

T

Shenyang

Tientsin

Taiyuan Xi’an

I

TIBET

A

ds

rs Pe

PAKISTAN

Qinghai Hu

I A

Pechino

iallo

S E A ian

SINKIANG

L

O

N G M O

I N N E R eG

C A N S P I A

AFGHANISTAN

N

R

Hulun Nur

Ulan Bator

KYRGYZSTAN

TAJIKISTA

E

Kerule

Hyargas Nuur Dz av h

D

G

U

e

R

Ry

uk

yu

GIAPPONE

GIAPPONE

Tokyo Yokohama


CONSIGLI DI VIAGGIO

Hong Kong Hong Kong è un camaleonte: il fascino di questo crocevia mondiale non si è perso, ha soltanto cambiato aspetto adattandosi ai mutamenti di un mondo cinese in costante aggiornamento e sopravvivendo alle malattie mediatiche. Le due sponde della baia non sono più i soli poli di attrazione e tutto il territorio della regione autonoma riserva nuovi motivi di interesse, isole comprese. I mercanti d’arte di Cat Street e Hollywood Row, sono sempre più sofisticati e nuovi grattacieli crescono ad ogni stagione per cambiare i contorni del panorama; solo i vecchi tram, pur dipinti a mano, sferragliano ancora fra De Voux Road e Wanchai.

Hotel

Abbastanza cari, con picchi durante i numerosi periodi di fiera, sono sempre di ottimo livello nelle sistemazioni di lusso. Attenzione quando si sceglie una categoria media, dove ci si deve aspettare una camera dalle dimensioni abbastanza piccole, spesso senza vista, ed una posizione decentrata.

Shopping

Indiscutibilmente tra le migliori destinazioni per lo shopping al mondo, offre numerosi grandi magazzini dai nomi altisonanti (Marks & Spencer e SOGO) ed altri meno famosi e spesso più convenienti (Wing On, Sincere e Lane Crawford). Per chi è alla ricerca di soluzioni non convenzionali che meglio rappresentano la cultura viva di Hong Kong, suggeriamo i seguenti mercati di strada: - Kowloon: Ladies Market (Tung Choi Street – abbigliamento da donna), il Mercato notturno di Temple Street (Uscita A della fermata metropolitana di Jordan – abbigliamento, elettronica, valigeria e gadget in genere) - Hong Kong: Stanley Market (artigianato cinese e diversi ristoranti di pesce), Jardine’s Crescent (abbigliamento a poco prezzo ed accessori per la casa), Li Yuen Street Est ed Ovest (abiti confezionati o su misura)

Trasporti

Le dimensioni compatte della città, la rendono un luogo ideale per spostarsi con i mezzi pubblici. A Hong Kong troviamo la metropolitana, gli autobus, i tram a due piani, i traghetti (che collegano Kowloon a Hong

Kong ed alle isole vicine) e perfino le cremagliere. I taxi sono economici, possono essere fermati per la strada o trovati di fronte agli hotel o nelle aree riservate marcate con la doppia linea gialla; tutti sono dotati di tassametro e, se richiesta, rilasciano regolare ricevuta.

Cena e dopo cena

Capitale culinaria dell’Asia, offre più di 9000 ristoranti che servono piatti di ogni tipo di cucina esistente. Tra le zone dove trovare i migliori segnaliamo: Tsim Sha Tsui, Hung Hom, Lei Yue Mun, Sai Kung, Kowloon City, Lan Kwai Fong, Soho, Lamma Island, Stanley, Causeway Bay. I locali più alla moda per il dopo cena sono invece concentrati nelle zone di: Central (Lan Kwai Fong e Soho), Causeway Bay (Yiu Wah Street, Sharp Road East, Sunning Road e Hoi Ping Road), Wan Chai (Lockhart Road, Luard Road e Jaffe Road) a Hong Kong e Tsim Sha Tsui a Kowloon (Knutsford Terrace, Observatory Court, Ashley Road o Hart Avenue e Part Avenue).

Visite

Oltre all’immancabile visita dell’isola, suggeriamo una cena al villaggio dei pescatori di Lei Yue Moon o una crociera notturna nella baia per ammirare lo spettacolo unico delle luci di Hong Kong. Per chi ha più tempo: l’isola di Lantau, una giornata di svago a Hong Kong Disneyland, la vecchia colonia portoghese di Macao. Di particolare interesse un’escursione sull’isola di Hong Kong di circa 3 ore e mezza alla scoperta del Feng Shui che si svolge ogni martedì, giovedì e sabato.

www.naar.com

63


CONSIGLI DI VIAGGIO

Cina Forse è più facile dire perché non andare in Cina che il contrario: dopo un periodo di lungo e lento declino, la nazione è tornata ad occupare il posto che giustamente le compete sulla ribalta mondiale ed è oggigiorno tra le locomotive dell’economia globale. La storia plurimillenaria del Celeste Impero, ha lasciato tracce e riscontri su tutto il territorio e nella vastità del Paese non mancano certo attrazioni naturali che vanno dalle foreste tropicali del Sitwanbouna agli aridi deserti dell’Asia centrale, dalle assolate spiagge di Hainan alle steppe mongole, dall’estuario del Fiume delle Perle alle sterminate polverose pianure dello Shensi.

Suzhou

Marco Polo descrive Suzhou come città della seta, di commercianti e dei 6000 ponti. La sua fama di produttrice di seta, di giardino dalle mille bellezze (canali e ponti), di paradiso terrestre ha fatto coniare la seguente frase: “In cielo c’è il paradiso, sulla terra vi sono Suzhou e Hangzhou”. Accanto ad un ricco passato storico, Suzhou ha visto un notevole sviluppo industriale. A Suzhou passa il Gran Canale Imperiale, lungo 1794 Km e costruito tra il 581 e il 618, durante Ia dinastia Sui. Venne soprattutto utilizzato per il trasporto commerciale. Univa Pechino ad Hangzhou e, come la Grande Muraglia, è simbolo della civiltà cinese. Oggi è navigabile il tratto che permette di ammirare le città di Suzhou, Wuxi, Changzhou, Zhenjiang e Yangzhou, con un percorso definito “viaggio nel paese magico”.

Zhouzhuang

Uno dei villaggi sull’acqua più belli di tutta la Cina. Questa piccola e tranquilla cittadina conserva oltre 900 anni di storia e la maggior parte delle sue abitazioni, dei templi, dei ponti e dei canali risalgono agli albori delle dinastie Ming e Qing offrendo una fedele testimonianza degli stili e delle forme dell’epoca.

Kunming

CINA

La città dell’eterna primavera rinomata per i suoi mercati di fiori ed uccelli. A circa un’ora e mezza si trova la “Foresta di pietra”, uno straordinario spettacolo offerto dalla natura che consiste in numerosi picchi dalle forme bizzarre modellate dall’acqua e dal vento nel corso degli ultimi due milioni di anni, la visita non presenta nessun problema logistico. Interessanti anche le minoranze etniche locali.

Pechino

L’uomo di Pechino abitava le grotte della Collina dell’Osso del Drago ben 500.000 anni fa in quella che è l’odierna Zhoukoudian a meno di 50 chilometri dalla capitale; già la dinastia Zhou, secoli prima di Cristo, aveva elevato il posto a fiorente città di commercio e scambi, molti i regnanti e tutte le ultime dinastie imperiali che la scelsero come capitale. Il cuore della città è Tien An Men, la Porta della Pace celeste e la Città Proibita che tra le sue mura racchiude ben 9999 edifici. In città innumerevoli musei e palazzi degni di nota, primo fra tutti il Tempio del Cielo; subito fuori porta il Palazzo d’Estate e poi la Grande Muraglia e le Tombe Ming.

Shanghai

La capitale economica della Cina sorge a cavallo del Huang Pu, nella storica parte occidentale vivono e prosperano innumerevoli attività commerciali che si esaltano sulla centralissima Nanjing Road ed ovunque si trovano evidenze della grande influenza straniera conseguente al trattato del 1842; il famoso Bund ha sacrificato i suoi alberghi ad una migliore viabilità sul lungo fiume e pochi sono gli antichi templi rimasti. Il museo più bello e moderno di tutta la nazione è l’orgoglio della città che esalta il suo aspetto avveniristico e funzionale nella parte orientale oltre il fiume dominata dalla Perla d’Oriente, l’altissima torre che offre una completa panoramica della metropoli.

64

www.naar.com


CONSIGLI DI VIAGGIO

Xian

Sono i soldati la principale attrazione di questa antica città che fu capitale prima che, con gli interessi cinesi che gravitano più ad Est, fosse necessario spostarsi in una posizione più centrale. I soldati sono di terracotta e fanno la guardia alla mastodontica tomba di Qin Shi Huang primo imperatore, ma la necropoli a Nord Ovest della città conserva inviolate le sepolture di altri grandi ancora da scoprire. Il villaggio neolitico di Banpo, le pagode della Grande e Piccola Oca, le torri del Tamburo e della Campana, la Porta Meridionale e le sorgenti di Huaqing, sono le altre visite assieme ai musei imprescindibili.

Nanjing

Importante centro economico e culturale del Paese posto sulla riva meridionale del fiume Yangzi, è caratterizzato da piccoli ristoranti ed hotel restaurati nello stile originale delle dinastie Ming e Qin. Interessante la Porta Vecchia, risalente ai tempi della dinastia Ming, ed il Tempio di Confucio circondato da numerose “case del tè”.

Guilin

Da sempre il sogno di tutti i cinesi è un viaggio di nozze a Guilin: i rilievi di roccia carsica erosi dalle abbondanti piogge di secoli, hanno creato un paesaggio suggestivo e celebrato da innumerevoli pittori e poeti. La cittadina è piacevole e conserva solo alcuni angoli dei tempi passati, tesa ora ad una modernizzazione pagata dai turisti nazionali che, nell’acquistato nuovo benessere, non mancano di visitarla in numeri sempre crescenti. La mini crociera sul fiume Li resta il fulcro della visita e regala spettacoli naturali che variano ad ogni tornante con boschetti di bambù e villaggi locali che punteggiano il percorso fino a Yang Shuo.

Lijiang

Di particolare interesse il centro storico della città completamente ricostruito e pedonale, dà uno spaccato della antica vita provinciale cinese, ed il Museo Culturale di Dongba, nella parte vecchia della città dove si trova un piccolo mercato ricco di oggetti appartenenti alle minoranze etniche locali e tibetane.

La via della seta

Capace di suscitare emozioni e di far viaggiare l’immaginazione su sconfinati scenari naturali, l’itinerario si svolge parzialmente lungo uno dei percorsi carovanieri e rotte commerciali che per secoli hanno collegato la Cina con il vicino Oriente ed il bacino del Mediterraneo. Da Xian a Kashgar tra deserti sconfinati e praterie, visitando templi e fortificazioni, passando per depressioni ed oasi.

Il Fiume Azzurro (Yangtze)

Con i suoi 6.300 chilometri, lo Yangtze, detto anche “Fiume Azzurro” o Yangzi, è il più lungo del continente asiatico ed il terzo in ordine mondiale. Nasce dall’altopiano di Qìnghai, a 5.800 metri d’altitudine dell’imponente catena montuosa tibetana per poi scorrere serpeggiando attraverso nove province cinesi e sfociare nel Mar Cinese Orientale (Mar Giallo), vicino a Shanghai. Lungo il suo corso, valorizzato da paesaggi spettacolari unici al mondo, si trovano importanti siti archeologici che celano ancora intatte le vestigia di antiche civiltà sorte e fiorite grazie alle sue acque. Il Fiume Azzurro collega Chongqing a Shanghai passando attraverso la famosa e suggestiva regione delle “Tre Gole dello Yangtze”, caratterizzata da curiose concrezioni rocciose, acque spumeggianti e vette a strapiombo sul fiume. Una crociera sullo Yangtze permette di conoscere ed assaporare cultura, storia e mitologia della Cina, immersi in un’atmosfera particolare, circondati da magia, passato e presente.

www.naar.com

65


CINA

TOUR

Easy China

Partenza: in italiano su base gruppo ogni domenica 1° Pechino 2° Pechino 3° Pechino 4° Pechino - Xian 5° Xian 6° Xian - Shanghai 7° Shanghai 8° Shanghai

China Highlights

Partenze: in italiano giornaliero su base privata 1° Pechino 2° Pechino 3° Pechino 4° Pechino - Xian 5° Xian 6° Xian -Shanghai 7° Shanghai 8° Shanghai

Il Meglio della Cina

Partenze: in italiano giornaliero su base privata 1° Pechino 2° Pechino

66

www.naar.com

3° Pechino 4° Pechino – Xian 5° Xian 6° Xian – Shanghai 7° Shanghai 8° Shanghai – Guilin 9° Guilin - Longshen - Guilin 10° Guilin

Splendori cinesi

Partenze: in italiano e inglese giornaliero su base privata 1° Pechino 2° Pechino 3° Pechino 4° Pechino – Xian 5° Xian 6° Xian – Shanghai 7° Shanghai 8° Shanghai - Suzhou 9° Suzhou - Hangzhou 10° Hangzhou - Shanghai 11° Shanghai

La Cina storica

Partenze: in italiano e inglese giornaliero su base privata 1° Pechino 2° Pechino

3° Pechino - Pingyao (con treno notturno) 4° Pingyao 5° Pingyao - Taiyuan - Xian 6° Xian 7° Xian - Luoyang 8° Luoyang 9° Luoyang - Dengfeng - Zhengzhou 10° Zhengzhou - Shanghai 11° Shanghai 12° Shanghai

Etnie Cinesi

Partenze: in italiano e inglese giornaliero su base privata 1° Pechino 2° Pechino 3° Pechino 4° Pechino – Xian 5° Xian 6° Xian – Kunming - Lijiang 7° Lijiang 8° Lijiang - Shaxi 9° Shaxi - Dali 10° Dali 11° Dali - Kunming - Shanghai 12° Shanghai 13° Shanghai


TOUR

La Via della Seta

Partenze: in italiano e inglese giornaliero su base privata 1° Xian 2° Xian 3° Xian – Dunhuang 4° Dunhuang – Turpan 5° Turpan 6° Turpan – Urumqi 7° Urumqi – Kashgar 8° Kashgar 9° Kashgar 10° Kashgar - Urumqi – Pechino 11° Pechino 12° Pechino 13° Pechino

Navigando sullo Yangtze

Partenze: in italiano e inglese giornaliero su base privata 1° Pechino 2° Pechino 3° Pechino 4° Pechino - Xian 5° Xian 6° Xian - Chongqing 7° Chongqing - Navigazione 8° Navigazione

9° Navigazione - Shanghai 10° Shanghai 11° Shanghai 12° Shanghai

Pechino - Datong - Wutaishan - Taiyuan - Pingyao

Pechino - Chengde

1° Pechino - Datong 2° Datong 3° Datong - Hunyuan - Yingxian - Wutaishan 4° Wutaishan - Taiyuan 5° Taiyuan - Pingyao 6° Pingyao 7° Pingyao - Linshi - Taiyuan - Pechino

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Pechino - Chengde 2° Chengde - Pechino

Pechino - Datong

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Pechino - Datong (con treno notturno) 2° Datong 3° Datong - Pechino (con treno notturno) 4° Pechino

Pechino - Xian

Partenze: in inglese giornaliero su base privata

Pechino - Pingyao - Taiyuan

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Pechino - Taiyuan - Pingyao 2° Pingyao - Taiyuan 3° Taiyuan - Pechino

Partenze: in italiano giornaliero su base privata

Shanghai - Suzhou

1° Pechino - Xian (con treno notturno) 2° Xian 3° Xian - Pechino (con treno notturno) 4° Pechino

1° Shanghai - Suzhou 2° Suzhou - Tongli - Shanghai

Partenze: in italiano giornaliero su base privata

Pechino Tianjin

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Pechino - Tianjin 2° Tianjin - Pechino www.naar.com

67


CINA

TOUR

Shanghai - Hangzhou

Chendgu - Dazu - Zigong

Xiamen - Yongding

1° Shanghai - Hangzhou 2° Hangzhou - Shanghai

1° Chengdu - Dazu 2° Dazu - Zigong 3° Zigong - Chengdu

1° Xiamen - Yongding 2° Yongding e dintorni 3° Yongding - Zhangzhou - Xiamen

Partenze: in italiano giornaliero su base privata

Shanghai - Suzhou - Hangzhou

Partenze: in italiano giornaliero su base privata 1° Shanghai - Suzhou 2° Suzhou - Hangzhou 3° Hangzhou - Shanghai

Xian - Luoyang

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Xian - Luoyang 2° Luoyang - Xian

Xian - Luoyang - Shaolin

Partenze: in inglese giornaliero su base privata

Chengdu - Jiuzhaigou - Parco Naz. di Huanglong - Chengdu Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Chengdu - Huanglong - Jiuzhaigou 2° Jiuzhaigou - Parco Naz. di Huanglong Chendgu

Chendgu - Dazu - Zigong Leshan - Emei - Chengdu

Partenze: in inglese giornaliero su base privata

Chongqing - Dazu

1° Chengdu - Dazu 2° Dazu - Zigong 3° Zigong - Leshan 4° Leshan - Emei 5° Emei 6° Emei - Chendgu

1° Chongqing - Dazu 2° Dazu - Baoding - Chongqing

Guilin - Yangshuo Sanjiang - Longsheng

1° Xian - Luoyang 2° Luoyang - Tempio Shaolin - Luoyang 3° Luoyang - Xian Partenze: in inglese giornaliero su base privata

Chengdu - Leshan - Emei

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Chengdu - Leshan - Emei 2° Emei - Chendgu

68

Partenze: in inglese giornaliero su base privata

www.naar.com

Partenze: in italiano giornaliero su base privata 1° Guilin - Fiume Li - Yangshuo 2° Yangshuo 3° Yangshuo - Sanjiang 4° Sanjiang - Longsheng 5° Longsheng - Guilin

Partenze: in inglese giornaliero su base privata

Kunming - Dali - Lijiang

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Kunming - Dali 2° Dali - Lijiang 3° Lijiang 4° Lijiang - Kunming

Kunming - Jinghong

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Kunming - Jinghong 2° Jinghong e dintorni 3° Jinghong e dintorni - Kunming

Junmking - Dali Lijiang - Zhongdian

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Kunming - Dali 2° Dali - Lijiang 3° Lijiang 4° Lijiang - Zhongdian 5° Zhongdian - Kunming


TOUR GUIDATI

Mongolia Con un’estensione pari a cinque volte quella dell’Italia, la Mongolia è un Paese di montagne, steppe e deserti dove malgrado le notevoli agevolazioni degli ultimi anni, viaggiare comporta ancora delle difficoltà e richiede un buon spirito di adattamento. Il vasto altopiano ondulato ad oltre mille metri di altezza si divide nelle vaste steppe erbose del Khangai a Nord e nelle zone desertiche del Gobi a Sud, ad occidente abbiamo i monti Altaj ed il sistema montuoso Hangayn-Hentiyn che appartengono al grande spartiacque dell’Asia centrale, ad Est la regione dei Grandi Laghi, al centro la zona più fertile solcata da abbondanti fiumi che è il principale centro della cultura mongola. Le aeree di maggior interesse turistico sono verso il deserto del Gobi, 600 Km a Sud della capitale, dove le pianure ondulate di un deserto d’erba disseminato di oasi, conducono alla valle delle aquile, al cimitero dei dinosauri, alle fattorie degli allevatori di cammelli, il tutto in un ambiente ecologico e naturale che preserva una grande varietà animale e vegetale. Altre aeree di interesse a metà strada fra Dalanzadgad e la capitale è Bayangobi, base per la visita ai monasteri di Ovgont e di Erdenezuu il più antico del Paese noto nel XVI secolo e costruito utilizzando materiale edile proveniente dalle rovine della mitica Kharakorum, pure inclusa nelle escursioni. Anche Ondor Dov si trova a breve distanza dalla capitale, si visitano il Monastero ed il parco naturale di Manzshir.

Mongolia: un mondo da scoprire

Partenze: in inglese / italiano su base privata giornaliero dal 01/05 al 30/09; in inglese / italiano su base gruppo il 20/06, 08/07, 01/08 1° Ulaanbaatar 2° Ulaanbaatar 3° Ulaanbaatar - Gobi Centrale 4° Gobi Centrale - Gobi Meridionale 5° Gobi Meridionale - Valle delle Aquile 6° Valle delle Aquile - Khongryn Els 7° Khongryn Els - Bayanzag 8° Bayanzag - Shank - Kharakorum 9° Kharakorum 10° Kharakorum - Bayangobi - Ovgoni 11° Ovgoni - Hustain Nuruu 12° Hustain Nuruu - Ulaabaatar 13° Ulaanbaatar

www.naar.com

69


TOUR INDIVIDUALI

Corea Un territorio immerso nel verde, con montagne che si innalzano nel cielo e migliaia di chilometri di coste. Nella parte settentrionale il paesaggio è di tipo alpino e faggi, pini e abeti abbondano; lungo la costa meridionale il paesaggio diventa più tropicale con una lussureggiante vegetazione. Sono ben 20 i parchi nazionali tra cui i più conosciuti sono quelli di Sorak-san, Hallasan e Chirisan. Numerosi e ben conservati i templi che si possono ammirare in tutto il Paese, curiosa ed immancabile la sosta a Seoul con numerose occasioni di shopping nei vari mercati locali.

Seoul

Completamente ricostruita negli anni 50, riesce ancora ad offrire tra i grattacieli ed i viali a numerose corsie di scorrimento rapido, piacevoli sorprese quali piccoli templi, giardini ben curati, palazzi e pagode che trasmettono il fascino di un tempo passato. Il fiume Han-Gang divide la città nel quartiere centrale di Chung-gu, in quello settentrionale di Chongno-gu (con numerosi hotel di categoria standard) e nella zona meridionale di Itaewon-dong ricca di negozi, ristoranti, bar e locali notturni in genere. Gli intrattenimenti notturni si concentrano nella zona di Itaewon e Kangnam, mentre nei pressi della metropolitana di Shinchon si trovano i pub più carini.

Parco Nazionale di Sorak

Situato sulla costa orientale, con i suoi picchi, le verdi foreste, bellissime cascate, fiumi punteggiati da massi bianchi levigati dall’acqua, piccole spiagge ed antichi templi, rappresenta uno dei luoghi più belli ed affascinanti del paese. Le mille tonalità del giallo e del rosso che alberi e foglie offrono durante il periodo autunnale suggeriscono la sua visita in questo periodo.

Kyongju

COREA

Capitale della dinastia Shilla fino al X secolo, è un vero e proprio museo all’aperto con numerose testimonianze e resti di templi, tombe, palazzi, giardini e castelli. Immancabile la visita al Parco Tumuli che ospita al suo interno ben 20 tombe reali (1 aperta al pubblico), all’osservatorio astronomico di Chomsongdae, alle Tombe Onung ed ai Giardini di Posokjong Bower. A 16 km dalla città sorge l’esempio dell’architettura di Shilla; l’imponente Tempio di Pulguksa costruito su una serie di terrazze e con bellissimi cornicioni e pitture al suo interno.

Parco Nazionale di Songnisan

Nel centro del paese letteralmente significa “lontano dalle normali montagne”, è particolarmente amato dagli appassionati di passeggiate. Al suo interno è racchiuso il Tempio buddista di Popchusa, uno dei più grandi ed interessanti del Paese (ben 5 i piani della pagoda ed enorme il Buddha di bronzo); costruito nel 553 d.C., fu bruciato dai giapponesi nel 1592 e ricostruito nel 1624.

Busan

Sull’estuario del fiume Nakdonggan che scorre ad ovest della città dalla forma rettangolare, si affaccia verso il mare a sud-est ed è dominata dai monti Geumjeongsan e Hwangnyeongsan. Le acque profonde nelle immediate vicinanze della costa hanno reso rapidamente la città un importante porto (da dove in aliscafo è possibile raggiungere anche la vicina città giapponese di Fukuoka). Gli amanti della cucina a base di pesce crudo non possono perdere la visita al mercato di Jagalchi.

Jeju-do

L’isola più grossa del paese, è ricca di attrazioni turistiche e di numerose testimonianze storiche risalenti all’antico Stato Tribale di Tamna. Particolari ed unici i coni attorno al Monte Hallasan, ricca la flora e la fauna e singolari i panorami offerti da grotte, rocce dalle bizzarre forme, prati verdissimi che si affacciano sulle coste.

70

www.naar.com


TOUR GUIDATI

I tesori della Corea

Partenze: in inglese giornaliero su base privata 1° Seoul 2° Seoul 3° Seoul – Jeju 4° Jeju 5° Jeju – Busan 6° Busan – Gyeongju 7° Gyeonju – Haeinsa – Jeonju 8° Jeonju – Daejon 9° Daejon – Seoul 10° Seoul 11° Seoul

La Natura della Corea

Partenze: in inglese giornaliero su base privata

La Korea in gruppo

La Korea Extended

1° Seoul 2° Seoul 3° Seoul - Parco Naz. del Monte SongnisanDaegu 4° Daegu - Gyeongju 5° Gyeongju 6° Gyeongju - Busan 7° Busan - Seoul 8° Seoul

1° Seoul 2° Seoul 3° Seoul - Parco Naz. del Monte SongnisanDaegu 4° Daegu - Gyeongju 5° Gyeongju 6° Gyeongju - Busan 7° Busan - Parco Nazionale Di Gayasan Andong - Chungju 8° Chungju - Gangneung - Monte Seorak 9° Monte Seorak 10° Monte Seorak - Gapyeong - Seoul 11° Seoul

Partenze: in inglese su base gruppo il 07/03, 21/03, 04/04, 18/04, 09/05, 23/05, 06/06, 20/06, 04/07, 18/07, 08/08, 22/08, 05/09, 19/09, 03/10, 17/10, 07/11, 21/11, 05/12

Partenze: in inglese su base gruppo il 07/03, 21/03, 04/04, 04/18, 05/09, 05/23, 06/06, 20/06, 04/07, 18/07, 08/08, 22/08, 05/09, 19/09, 03/10, 17/10, 07/11, 21/11, 05/12

1° Seoul 2° Seoul 3° Seoul – Cheonan – Jeonju – Gwangju 4° Gwanju - Monte Jirisan 5° Monte Jirisan – Gyeojnju 6° Gyeonju – Andong – Chungju 7° Chungju – Monte Seorak 8° Monte Seorak 9° Monte Seorak – Seoul 10° Seoul 11° Seoul www.naar.com

71


TOUR

Taiwan

TAIWAN

Partendo da Pechino, ormai minacciata dall’esercito popolare, il generalissimo Chiang Kai-Shek diretto a Formosa, pensò bene di prelevare qualche souvenir dalla città proibita: partirono così diversi treni, per un totale di 249 vagoni. Il museo di Taipei ha salvato dalla rivoluzione culturale i tesori più preziosi di un impero millenario e potrebbe anche essere il solo motivo per una visita a Taiwan; da non dimenticare fuori città altri motivi di interesse quali gli aborigeni Ami, le Gole di Taroko ed il Lago del sole e della luna. Generalmente la visita a Taiwan è una sosta intermedia su un itinerario più lungo motivata da impegni di lavoro: difficile quindi condizionare il viaggio alla stagione migliore. Va detto comunque che il caldo si concentra nei mesi tra giugno e settembre, mentre nei rimanenti mesi non si scende sotto ai 18/19°C con una notevole escursione termica notturna. La pioggia è quasi equamente distribuita su tutto l’anno, mentre gennaio, ottobre e novembre sono i mesi meno bagnati.

Alla scoperta di Taiwan

Taiwan in breve

Around Taiwan

1° Taipei – Taichung – Puli – Sun Moon Lake 2° Sun Moon Lake – Tainan – Kaohsiung 3° Kaohsiung – Parco Nazionale di Kenting– Taitung 4° Taitung – Hualien – Gole di Taroko – Hualien – Taipei

1° Taipei – Sun Moon Lake – Puli – Taichung 2° Taichung – Lukang – Kaohsiung 3° Kaohsiung – Maopitou – Faro di Oluanpi - Parco Nazionale di Kenting – Kaohsiung 4° Kaohsiung – Cheng Ching Lake – Taipei

1° Taipei – Sun Moon Lake 2° Sun Moon Lake – Tainan – Kahosiung 3° Kaohsiung – Kenting – Taitung 4° Taitung – Costa Est – Hualien 5° Hualien – Gole di Taroko - Taipei

Partenza: in inglese ogni mercoledì su base gruppo, giornaliero su base privata

72

www.naar.com

Partenza: in inglese giornaliero su base gruppo

Partenza: in inglese ogni lunedì su base gruppo


CONSIGLI DI VIAGGIO

Giappone Da sempre importante partner commerciale, il Giappone è stato finalmente anche scoperto come nuova meta turistica. Un Paese tutto da scoprire: gli enormi schermi televisivi, i grattacieli ed i centri commerciali ultramoderni, i telefonini “microscopici”, le ultime novità dell’elettronica, i treni “proiettile” fanno da contrasto alle vecchie abitazioni (alcune delle quali ancora in legno), ai piccoli ristoranti tipici a conduzione familiare, alle signore che camminano per la Ginza (il centro di Tokyo) indossando il kimono, ai vecchi templi e santuari che spesso sono situati in pieno centro città. I numerosi voli diretti dall’Italia che consentono di raggiungere il Paese del Sol Levante in ormai solo 12 ore di volo e la possibilità finalmente di prevedere pernottamenti e spostamenti lungo le isole di Honshu, Shikoku, Kyushu ed Hokkaido a costi contenuti, dovrebbero essere le giuste premesse per stimolare il viaggiatore. Da non dimenticare la possibilità di concludere il viaggio con un soggiorno balneare nell’esotica isola di Okinawa.

Tokyo

E’ la città asiatica che offre le più ampie possibilità per fare shopping, i suoi immensi centri commerciali sono aperti tutti i giorni della settimana con una scelta di oggetti che comprende materiale elettronico, hi-fi, macchine fotografiche, ma anche souvenir tipici dell’artigianato locale come le ceramiche, i ventagli o i parasole, gli oggetti laccati, le bambole, il kimono (uno dei capi d’abbigliamento più famosi del Giappone), i giocattoli e le famose perle coltivate. Ai più intraprendenti ed a chi non ha paura di perdere qualche ora di sonno, suggeriamo vivamente l’esperienza unica che offre la visita al mercato del pesce di Tsukiji. L’ingresso è libero ed il mercato è aperto dalle 04.00 alle 11.00 di quasi tutti i giorni (suggeriamo in ogni caso di recarvisi verso le ore 06.00), può essere raggiunto con la linea della metropolitana O-Edo scendendo alla fermata Tsukiji Shijo

Hotel

Dalle sistemazioni di categoria turistica a quelle di lusso, tutte sono sempre di ottimo livello. Quelle più economiche sacrificano le dimensioni delle camere che talvolta possono essere veramente molto piccole. Attenzione quando si sceglie la sistemazione in camera singola che spesso ha solo un letto. Non tutti gli hotel dispongono di camere matrimoniali. I Ryokan sono sempre abbastanza costosi, includono prima colazione e cena in stile locale e si dorme sul tipico tatami.

Shopping

I centri per acquisti sono numerosi nella capitale: a Shibuya, Shinjuku, Ikebukuro, Ginza, Ueno e Nihonbashi si possono trovare molti negozi e grandi magazzini. Akihabara è la zona più indicata per fare acquisti a prezzi interessanti di articoli d’elettronica, le apparecchiature fotografiche si trovano anche a Shinjuku presso “Yodobashi Camera” e “Sakuraya Camera” oltre che nella zona di Ikebukuro. Per quanto riguarda i mercati dell’antiquariato a Tokyo segnaliamo il Mercato dell’antiquariato al Santuario Togo, vicino alla stazione di Harajuku, la prima e quarta domenica del mese. Il Mercato dell’antiquariato al Santuario Meiji, vicino alla Stazione Nogizaka, la seconda domenica del mese. Il Setagaya-BoroIchi a 5 minuti dalla stazione omonima, il 15/16 dicembre e in gennaio, è una tradizione che dura da 400 anni. Ed infine l’Heiwajima Komingu Kotto-Sai, presso il Tokyo Ryutsu Center, Heiwajina, è una grande fiera dell’antiquariato che si svolge due volte l’anno in primavera e in autunno, con la partecipazione di oltre 250 negozi. Ogni quartiere offre almeno un negozio “tutto a 100 yen” (100 yen-shop come Daiso e Can Do), luogo ideale per acquistare souvenir economici.

Trasporti

Ottima e molto estesa la rete dei trasporti su rotaia: i treni di superficie della Japan Railways corrono ogni 2 / 4 minuti formando una linea circolare sulla linea più importante, la Yamanote Line, e collegano le principali zone della città (Ueno, Tokyo Station, Shinagawa, Shibuya, Shinjuku, Ikebukuro); la metropolitana sotterranea è costituita da due società diverse, la Toei Subways con quattro linee e la Tokyo Metro con ben nove linee. Nella stazioni principali sono disponibili indicazioni in caratteri occidentali. I taxi sono molto affidabili e molto cari, gli autisti difficilmente parlano inglese ed è quindi suggerito avere l’indirizzo che si vuole raggiungere scritto in giapponese oppure ben evidenziato su una mappa.

Cena e dopo cena

Nonostante sia possibile trovare ristoranti che servono piatti delle cucine di tutto il mondo, segnaliamo che quelli in stile occidentale e tutti quelli all’interno degli hotel sono sempre molto cari. Dai banconi di sushi e sashimi del mercato del pesce di Tsukiji, ai ristoranti di soba (spaghetti di grano saraceno) di Asakusa, ciascun quartiere ha il suo proprio stile culinario ed offre ristoranti per tutte le tasche; ai più intraprendenti suggeriamo di assaggiare qualche Yakitori (spiedini di pollo grigliato sul carbone) accompagnato da un boccale di birra nei vari banchetti di strada che popolano le zone di Tokyo Station e Shimbashi. Roppongi è per antonomasia la zona dove si concentra la maggior parte di locali notturni. Il Palazzo del Governo della città di Tokyo offre una fantastica vista su tutta la città fino alle ore 23.00. Gli amanti della musica non rimarranno delusi all’elegante Billboard Live Tokyo presso il Tokyo Midtown. www.naar.com

73


CONSIGLI DI VIAGGIO

Takayama e Shirakawago

Situata nell’omonima valle ai piedi delle Alpi Giapponesi orientali, da sempre ha rivestito un ruolo importante nell’economia della zona sia dal punto di vista agricolo che commerciale. La sua prosperità nel periodo medioevale si può oggi ammirare nei bellissimi carri e striscioni preparati per i festival locali di metà aprile e metà ottobre. Sicuramente una delle attrazioni principali è rappresentata dalle piccole stradine in centro città che riescono a conservare il tipico stile architettonico Edo ed a trasmettere il fascino ed un’atmosfera unici. A breve distanza si trova Shirakawago, bellissimo villaggio (dal 1995 parte del Patrimonio mondiale) caratterizzato dalle tipiche costruzioni chiamate “gassho-Zukuri”.

Kanazawa

Dimora durante l’epoca Edo (1603-1867) della seconda famiglia feudale più potente del Paese, i Maeda, offre numerosi spunti interessanti: la zona dei Giardini Kenrouken, la zona delle Case dei Samurai di Nagamachi, il Santuario di Oyama Jinja, la Porta di Ishikawamon (entrata meridionale del castello di Kanazawa).

Kyoto GIAPPONE

Situata a 513 km a sud-ovest di Tokyo (2 ore e 40 minuti con il treno Shinkansen) ed a 40 km da Osaka (15 minuti di treno Shinkansen), è considerata la capitale del turismo giapponese. La città, circondata da bellissime colline e dalle dimensioni medio piccole, è stata capitale del paese dal 794 al 1868 ed è ricca di testimonianze storiche quali santuari, templi, palazzi e giardini. Il quartiere di Shijo-Kawaramachi offre numerosi grandi magazzini e svariati negozi antichi e moderni, mentre quello di Higashiyama viene suggerito a chi è alla ricerca di tranquille passeggiate tra templi, santuari e musei, interessanti anche gli intrattenimenti notturni tradizionali di Gion.

Osaka

Capitale commerciale ed industriale dell’ovest, rappresenta un ottimo punto di partenza per visitare Kyoto o per dirigersi verso il Mare Interno o verso le isole di Shikoku e Kyushu. I quartieri più movimentati sono quelli di Umeda e Namba: il primo è famoso per le innumerevoli gallerie commerciali sotterranee, il secondo abbonda di cinema, teatri, ristoranti e bar. A soli 30 minuti di treno troviamo la città portuale di Kobe; circondata dal mare e dalla montagna, si distingue per il clima temperato che offre e per le piacevoli passeggiate nella città vecchia.

Hiroshima e Miyajima

Deve il suo nome al feudatario Terumoto Mori che costruì alla fine del XVI secolo il suo castello chiamandolo Hiroshima-jo. Conosciuta in tutto il mondo per essere stata rasa al suolo dalla bomba atomica che il 6 agosto del 1945 provocò oltre 200.000 vittime, è da allora simbolo di pace e sede annuale del festival per la pace. Da visitare il Parco Memoriale della Pace, il Castello Hiroshimajo, i Giardini Shukkeien ed il Parco Hijiyama-Koen. La vicina isola di Miyajima (raggiungibile in traghetto) custodisce il colorato santuario di Itsukushima, con le caratteristiche porte “sospese” sulle acque del Mare Interno, dette Torii. Itsukushima è un santuario shintoista inserito nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, nonché tesoro nazionale del Giappone. Il complesso risale al VI secolo, ed ha mantenuto la sua forma attuale dal 1168. L’edificio templare, consistente in una serie molto articolata di strutture a palafitta edificate sulla baia, venne costruito a causa dello status di santità dell’isola stessa su cui sorge. La gente comune storicamente non poteva mettere piede sull’isola senza attraversare in barca il famoso torii sull’acqua, collocato in mare di fronte all’ingresso del tempio.

Il Monte Koya

Al Monte Koya (Koyasan - ad un’altezza di circa 800 metri) sono sparsi nella foresta oltre 120 templi buddisti e si pernotta in monasteri trasformati in Ryokan. Le visite (che solitamente si fanno a piedi) prevedono il Tempio Kongobuji, costruito nel 1592 è considerato il tempio più importante di Koyasan e sede della Scuola Shingon. Il sentiero in pavé per Okunoin, mausoleo eretto in onore del grande prete buddista Kobo Daishi; non è raro vedere i pellegrini che percorrono il sentiero vestiti di bianco. Al termine si trova la Sala delle Lanterne, sono ben 11000 quelle raccolte al suo interno, con due bracieri che ardono rispettivamente dal 1016 e dal 1088.

74

www.naar.com


TOUR

Il Giappone Classico (& Hiroshima) Partenze: in italiano su base gruppo nel 2011 il 18/04, 16/05, 30/05, 20/06, 04/07, 18/07, 01/08, 15/08, 29/08, 12/09, 10/10, 07/11, 28/11, 19/12, nel 2012 il 23/01, 20/02, 12/03, 26/03 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo - Monte Fuji - Lago Ashi - Kyoto 5° Kyoto 6° Kyoto - Nara - Kyoto 7° Kyoto - Osaka possibilità di estendere il Tour con Hiroshima 7° Kyoto - Osaka - Hiroshima - Miyajima 8° Miyajima - Osaka 9° Osaka

Sulle Orme dei Samurai (& Hiroshima)

Partenze: in italiano su base gruppo nel 2011 il 05/04, 19/04, 10/05, 31/05, 14/06, 28/06, 12/07, 26/07, 02/08, 16/08, 30/08, 13/09, 27/09, 11/10, 08/11, 13/12, nel 2012 il 24/01, 21/02, 13/03, 27/03 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo - Monte Fuji - Lago Ashi - Nagoya Takayama 5° Takayama 6° Takayama - Shirakawago - Kanazawa 7° Kanazawa - Kyoto 8° Kyoto 9° Kyoto - Nara - Kyoto 10° Kyoto - Osaka possibilità di estendere il Tour con Hiroshima 10° Kyoto - Osaka - Hiroshima - Miyajima 11° Miyajima - Osaka 12° Osaka

Easy Japan

Partenze: in italiano su base gruppo il 19/04, 26/04, 10/05, 24/05, 07/06, 19/07, 02/08, 09/08, 16/08, 23/08, 30/08, 06/09, 20/09, 04/10 1° Osaka 2° Osaka 3° Osaka - Nara - Kyoto 4° Kyoto 5° Kyoto - Arashiyama - Tokyo 6° Tokyo 7° Tokyo 8° Tokyo N.B. Possibilità do prevedere il termine del tour il 7° giorno

Lo Spirito del Giappone

Partenze: in italiano su base gruppo nel 2011 il 14/04, 19/05, 09/06, 07/07, 28/07, 25/08, 22/09, 20/10, 24/11, 15/12 nel 2012 il 22/03 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo - Lago Ashi - Monte Komagatake Valle di Owakudani - Nagoya 5° Nagoya - Kii-Katsuura 6° Kii-Katsuura - Monte Koya 7° Monte Koya - Nara 8° Nara - Kyoto 9° Kyoto 10° Kyoto - Osaka

Il Giappone antico

Partenze: in italiano giornaliero su base privata 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo – Takayama 4° Takayama – Shirakawago 5° Shirakawago – Kanazawa 6° Kanazawa – Kyoto 7° Kyoto 8° Kyoto – Osaka

Il Giappone: Modernità e tradizione (itinerario A)

Partenze: in italiano su base gruppo il 25/03, 01/04, 17/04, 22/04, 06/05, 14/05, 08/07, 17/07, 29/07, 05/08, 19/08, 28/08, 23/09, 30/09, 03/10, 14/10, 17/10, 28/10, 04/11, 18/11, 25/11 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo - Hakone - Hiroshima 5° Hiroshima - Miyajima 6° Miyajima - Hiroshima - Osaka - Kyoto 7° Kyoto 8° Kyoto - Nara - Kyoto 9° Kyoto - Osaka

Il Giappone: Modernità e tradizione (itinerario B)

Partenze: in italiano su base gruppo il 25/03, 01/04, 17/04, 22/04, 06/05, 14/05, 08/07, 17/07, 29/07, 05/08, 19/08, 28/08, 23/09, 30/09, 03/10, 14/10, 17/10, 28/10, 04/11, 18/11, 25/11 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo - Monte Fuji - Lago Ashi - Nagoya Takayama 5° Takayama 6° Takayama - Shirakawago - Kanazawa Kyoto 7° Kyoto 8° Kyoto - Nara - Kyoto 9° Kyoto - Osaka Per tutti e due i Tour possibilità di estensione al Monte Koya 9° Kyoto - Monte Koya 10° Monte Koya - Kyoto 11° Kyoto - Osaka

www.naar.com

75


GIAPPONE

TOUR

World Heritage Grand Tour Partenze: in italiano giornaliero su base privata 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo – Hakone 4° Hakone – Nagoya – Takayama 5° Takayama – Shirakawago 6° Shirakawago – Kanazawa 7° Kanazawa – Kyoto 8° Kyoto 9° Kyoto – Monte Koya 10° Monte Koya – Miyajima 11° Miyajima – Hiroshima – Miyajima 12° Miyajima – Hiroshima – Osaka 13° Osaka

Partenze: in italiano giornaliero su base privata 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo – Matsumoto 4° Matusmoto – Tsumago 5° Tsumago – Magome – Tsumago 6° Tsumago – Kyoto 7° Kyoto 8° Kyoto – Osaka

Il Giappone imperiale e spirituale

Discover Hokkaido

Partenze: in italiano giornaliero su base privata

1° Sapporo 2° Sapporo - Sounkyo 3° Sounkyo - Abashiri 4° Abashiri - Kawayu Onsen 5° Kawayu Onsen - Akan 6° Akan - Kushiro 7° Kushiro - Sapporo

1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo – Hakone – Kyoto 5° Kyoto 6° Kyoto 7° Kyoto – Monte Koya 8° Monte Koya – Osaka 9° Osaka

Partenze: in italiano giornaliero su base privata

76

Nakasendo Route, il Giappone del periodo Edo

www.naar.com

Tokyo Gourmet

Partenze: in italiano su base gruppo il 14/03, 28/03, 04/04, 18/04, 25/04, 16/05, 23/05, 30/05, 06/06, 20/06, 11/07, 25/07, 01/08, 15/08, 29/08, 12/09, 19/09, 26/09, 03/10, 10/10, 31/10, 07/11 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo 5° Tokyo 6° Tokyo

Explore Tokyo Architecture

Partenze: in italiano giornaliero su base privata, su base gruppo, il 14/03, 28/03, 04/04, 18/04, 25/04, 16/05, 23/05, 30/05, 06/06, 20/06, 11/07, 25/07, 01/08, 15/08, 29/08, 12/09, 19/09, 26/09, 03/10, 10/10, 31/10, 07/11 1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo 5° Tokyo 6° Tokyo


TOUR

Best Japan by Train

All Japan by Train

Mega Japan by Train

1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo – Nagoya 5° Nagoya – Ise Shima – Mikimoto – Toba – Nagoya 6° Nagoya – Takayama 7° Takayama – Shirakawago – Takayama 8° Takayama – Nagoya – Kyoto 9° Kyoto 10° Kyoto – Nara – Osaka 11° Osaka

1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo – Odawara – Hakone 5° Hakone – Odawara – Nagoya – Takayama 6° Takayama – Shirakawago – Takayama 7° Takayama – Nagoya – Kyoto 8° Kyoto 9° Kyoto 10° Kyoto – Nara – Osaka 11° Osaka – Himeji – Kurashiki 12° Kurashiki – Hiroshima 13° Hiroshima – Miyajima – Fukuoka 14° Fukuoka 15° Fukuoka

1° Tokyo 2° Tokyo 3° Tokyo 4° Tokyo – Odawara – Hakone 5° Hakone – Odawara – Nagoya – Takayama 6° Takayama – Shirakawago – Takayama 7° Takayama – Nagoya – Kyoto 8° Kyoto 9° Kyoto 10° Kyoto – Nara – Osaka 11° Osaka – Okayama 12° Okayama – Takamatsu 13° Takamatsu – Matsuyama 14° Matsuyama – Okayama – Kurashiki 15° Kurashiki – Hiroshima 16° Hiroshima – Miyajima – Fukuoka 17° Fukuoka – Beppu 18° Beppu – Miyazaki – Kagoshima 19° Kagoshima – Chiran – Ibusuki – Kagoshima 20° Kagoshima – Kumamoto 21° Kumamoto – Nagasaki 22° Nagasaki – Fukuoka 23° Fukuoka

Partenze: giornaliero senza guida (Hotel + Japan Rail Pass)

Partenze: giornaliero senza guida (Hotel + Japan Rail Pass)

Note relative ai Tour Japan by Train: Gli itinerari esposti suggeriscono alcune delle visite che posso essere effettuate individualmente nelle varie località (non è incluso nessun biglietto d’ingresso) e sono stati costruiti prevedendo, per quanto più possibile, l’utilizzo del Japan Rail Pass per gli spostamenti principali. Alcune tratte in autobus e/o treno su linee non appartenenti a Japan Railways, richiedono comunque il pagamento di biglietti supplementari da regolare direttamente. Nonostante gli hotel selezionati siano solitamente ubicati nelle vicinanze delle stazioni ferroviarie, può talvolta essere necessario prevedere l’utilizzo di taxi (non incluso nelle quote) per poterli raggiungere.

Partenze: giornaliero senza guida (Hotel + Japan Rail Pass)

www.naar.com

77


CONSIGLI DI VIAGGIO

Japan Rail Pass HOKKAIDO, EAST JAPAN, CENTRAL JAPAN, WEST JAPAN, SHIKOKU e KYUSHU RAILWAY COMPANY sono i nomi delle compagnie ferroviarie che coprono l’intricata ragnatela ferroviaria giapponese per una lunghezza totale di ben 20.000 Km. Oltre 26.000 partenze giornaliere, la tradizionale puntualità che ha reso famosi i treni del “sol levante” in tutto il mondo e il largo utilizzo dei treni “proiettile” Shinkansen, dotati di tutte le tecnologie più avanzate e capaci di raggiungere i 300 km orari, fanno del trasporto su rotaia il mezzo più comodo ed economico per spostarsi all’interno del Giappone. Sarà bene comunque ricordare che è abitudine di tutti i giapponesi viaggiare con un bagaglio molto limitato e di conseguenza non esistono servizi di facchinaggio in stazione e sui treni vi è poco spazio per le valigie. Di contro ogni stazione ha depositi bagagli convenienti ed esiste un servizio di corriere con recapito a domicilio per la spedizione veloce di colli voluminosi fra una città e l’altra.

GIAPPONE

Che arriviate all’aeroporto di Tokyo Narita od Osaka Kansai, il vostro pass è subito valido per gli spostamenti in città o per esplorare tutte e quattro le isole del paese (Kyushu, Shikoku, Honshu e Hokkaido). Con una validità di 7, 14 o 21 giorni consecutivi è disponibile in Seconda Classe (Ordinary) o prima (Green Car), per un numero illimitato di viaggi su tutte le linee ferroviarie della JR Group Railways (ad eccezione dei treni Nozomi) e su vari servizi automobilistici e di traghetti interinsulari.

Ryokan Abitualmente ubicati in località e zone tranquille e pittoresche, i Ryokan, gli alberghi tradizionali giapponesi, di poche camere e con un servizio assolutamente personalizzato, offrono un’occasione pressoché unica per sperimentare usi, costumi, cucina e stile di vita del Giappone classico. Nel rispetto delle caratteristiche dei Ryokan, non esistono singole e le camere possono essere dotate o non di servizi privati (esiste sempre anche il bagno comune per tutti gli ospiti). Alcune avvertenze per chi si reca nei Ryokan: - All’interno del Ryokan non è possibile indossare scarpe, utilizzate le pantofole che vi verranno fornite; per brevi passeggiate esterne potete provare i “geta” (simili a sandali in legno). - A tutti verrà fornita una “yukata” (una specie di accappatoio in tela) da indossare come pigiama o durante le passeggiate all’esterno; durante i mesi invernali verrà inoltre consegnato un “tanzen” (capo più pesante) da vestire sopra la yukata. - Durante il soggiorno sono previsti pasti “washoku” (prima colazione e cena in stile giapponese) che naturalmente vanno consumati con le immancabili “waribashi” (le bacchette). - Quando si divide il bagno pubblico con altri clienti, sarà necessario rispettare qualche piccola regola (porre gli indumenti nell’apposito cesto e lavarsi con il sapone solo all’esterno della vasca) per quindi potersi rilassare con un tipico “ofuro”.

78

www.naar.com


CONSIGLI DI VIAGGIO

Okinawa Un nome famoso nella storia e nella fantasia di molti, ma praticamente sconosciuto al turismo europeo. Situata 685 Km a Sud della punta più meridionale di Kyushu che equivale a 1.200 Km da Osaka o 1.600 Km da Tokyo, l’isola gode di un clima temperato e sub tropicale che la rende agibile a soggiorni mare da marzo a novembre. Spiagge estese di sabbia bianca, acque blu cobalto e fondali corallini, un retaggio culturale autonomo, l’osservatorio subacqueo, l’Expo Memorial Park e l’area di interesse storico ora completamente restaurata del castello di Shuri sono le attrazioni principali per una nuova destinazione o un side trip di un viaggio d’affari. Le isole che comprendono l’arcipelago di Okinawa sono cinquantasette, sparpagliate nelle calme acque del Pacifico con temperature miti e scorci panoramici mozzafiato. N.B. Ad Okinawa, le banconote in EURO vengono raramente accettate ed è preferibile procurarsi dei Dollari USA.

BUSENA TERRACE

NIKKO ALIVILA

SUN MARINA

ZAMPAMISAKI www.naar.com

79


Assicurazioni

NAAR TOUR OPERATOR S.P.A. in collaborazione con il broker BORGHINI E COSSA S.R.L., AMI ASSISTANCE S.P.A. agenzia generale della FILO DIRETTO ASSICURAZIONI S.P.A. e NAVALE ASSICURAZIONI S.P.A. ha predisposto per tutti i partecipanti ai propri viaggi un completo pacchetto assicurativo compreso nella quota di partecipazione che tutela tutti i propri clienti / viaggiatori con una polizza che copre l’assistenza alla persona, il rimborso delle spese mediche sostenute in viaggio e i danni al bagaglio, e con la polizza viaggi rischio zero che interviene a viaggio iniziato a seguito di eventi fortuiti e cause di forza maggiore.

NAAR TOUR OPERATOR S.P.A. HA INOLTRE PREDISPOSTO UNA POLIZZA ANNULLAMENTO E INTERRUZIONE VIAGGIO AD ADESIONE FACOLTATIVA. Di seguito è riportato un estratto delle garanzie prestate. Per la garanzia “Viaggi Rischio Zero” le condizioni sono tutte qui indicate mentre per le garanzie “assistenza alla persona, rimborso spese mediche, danni al bagaglio” e “annullamento viaggio facoltativa” le condizioni sono contenute integralmente nel documento informativo che verrà consegnato al cliente viaggiatore. Le polizze sono depositate presso NAAR TOUR OPERATOR S.P.A.

AMI ASSISTANCE FILO DIRETTO ASSICURAZIONI S.P.A. POLIZZA “ASSISTENZA ALLA PERSONA, RIMBORSO SPESE MEDICHE E DANNI AL BAGAGLIO” VALIDITÀ DECORRENZA E DURATA DELLE GARANZIE Le garanzie decorrono dalla data di inizio del viaggio (ovvero dalla data di inizio dei servizi turistici acquistati) e cessano al termine degli stessi, comunque al 60esimo giorno dalla data inizio viaggio. RIMBORSO SPESE MEDICHE. OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE Nel limite dei massimali per Assicurato di € 1.000,00 per viaggi in Italia e di € 8.000,00 per viaggi in Europa ed € 10.000,00 per viaggi nel resto del mondo verranno rimborsate le spese mediche sostenute durante il viaggio, conseguenti a malattia o infortunio verificatisi durante il periodo di validità della garanzia relativamente a: onorari medici, cure dentarie solo a seguito di infortunio e con il limite di € 200,00, ricoveri ospedalieri, interventi chirurgici, medicinali prescritti da un medico. Per ogni sinistro verrà applicata una franchigia assoluta di € 50,00 che rimane a carico dell’Assicurato. ASSISTENZA ALLA PERSONA. OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE L’Impresa si obbliga entro i limiti convenuti in polizza, a mettere ad immediata disposizione dell’Assicurato, mediante l’utilizzazione di personale ed attrezzature della Centrale Operativa, la prestazione assicurata nel caso in cui l’Assicurato venga a trovarsi in difficoltà a seguito del verificarsi di una malattia o di un evento fortuito. L’aiuto potrà consistere in prestazioni in denaro od in natura. Le attività di servizio inserite nella garanzia assistenza sono offerte a titolo gratuito. - Consulenza medica telefonica - Invio di un medico in Italia in casi di urgenza

- Segnalazione di un medico all’estero - Trasporto sanitario organizzato - Rientro dei familiari o del compagno di viaggio - Trasporto della salma - Viaggio di un familiare in caso di ospedalizzazione - Assistenza ai minori - Rientro del viaggiatore convalescente - Prolungamento del soggiorno - Invio urgente di medicinali all’estero - Interprete a disposizione all’estero fino ad € 1.000,00 - Anticipo spese di prima necessita’ fino ad € 8.000,00 - Rientro anticipato - Spese telefoniche/telegrafiche - Trasmissione messaggi urgenti - Spese di soccorso ricerca e di recupero - Anticipo cauzione penale all’estero fino ad € 25.000,00 - Servizio di telemedicina “Travel Care” BAGAGLIO. OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE L’Impresa garantisce entro i massimali di € 800,00 il bagaglio dell’Assicurato contro i rischi di incendio, furto, scippo, rapina nonché smarrimento ed avarie da parte del vettore. Entro i predetti massimali, ma comunque con il limite di € 300,00 a persona, il rimborso delle spese per rifacimento/duplicazione del passaporto, della carta d’identità e della patente di guida di autoveicoli e/o patente nautica in conseguenza degli eventi sopradescritti; Entro i predetti massimali ma comunque con il limite di € 300,00 a persona, il rimborso delle spese documentate per l’acquisto di indumenti di prima necessità, sostenute dall’Assicurato a seguito di furto totale del bagaglio o di consegna da parte del vettore dopo più di 12 ore dall’arrivo a destinazione dell’Assicurato stesso.

AMI ASSISTANCE FILO DIRETTO ASSICURAZIONI S.P.A POLIZZA “ANNULLAMENTO E INTERRUZIONE VIAGGIO FACOLTATIVA”

VALIDITÀ DECORRENZA E DURATA DELLE GARANZIE La polizza si intende ad adesione facoltativa da parte dei clienti Naar Tour Operator S.P.A. che potranno aderirvi esprimendo la loro volontà entro 5 giorni lavorativi dal momento della avvenuta conferma della prenotazione del viaggio o dei servizi acquistati da parte del Cliente. La garanzia Annullamento Viaggio decorre dalla data di adesione alla polizza e termina nel momento in cui inizia il viaggio e/o il primo servizio turistico fornito da Naar Tour Operator S.P.A. La garanzia Interruzione Viaggio decorre dal momento in cui inizia il viaggio o si comincia ad usufruire del primo servizio turistico fornito da Naar Tour Operator S.P.A. e termina alla fine del viaggio o dei servizi turistici acquistati.

- decesso, malattia o infortunio dell’Assicurato o del Compagno di viaggio, del loro coniuge/convivente, genitori, fratelli, figli, suoceri, generi, nuore, nonni, zii e nipoti sino al 3° grado di parentela, Socio contitolare della Ditta dell’Assicurato, di gravità tale da indurre l’Assicurato a non intraprendere il viaggio a causa delle sue condizioni di salute o della necessità di prestare assistenza alle persone sopra citate malate o infortunate. - danni materiali all’abitazione, allo studio od all’impresa dell’Assicurato o di un suo famigliare che ne rendano indispensabile e indifferibile la sua presenza; - convocazione della Pubblica Autorità dell’Assicurato o di un suo famigliare; - impossibilità di usufruire da parte dell’assicurato delle ferie già pianificate a seguito di assunzione o licenziamento da parte del datore di lavoro; delle ferie qualora l’Assicurato, in cerca di occupazione, ottenga un’assunzione o se il medesimo venga licenziato; In caso di iscrizione contemporanea di un gruppo precostituito di partecipanti l’Assicurato che annulla il viaggio potrà indicare una sola Persona quale “Compagno di viaggio”.

ANNULLAMENTO VIAGGIO. OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE L’Impresa indennizzerà, in base alle condizioni del presente contratto, l’Assicurato ed un compagno di viaggio, del corrispettivo di recesso (penale) per annullamento, determinato ai sensi delle Condizioni Generali del regolamento di viaggio, che sia conseguenza di circostanze imprevedibili al momento della prenotazione dei servizi o del viaggio determinate da:

MASSIMALE, SCOPERTO, FRANCHIGIE L’assicurazione è prestata entro il limite di € 30.000,00 per contratto di viaggio e con uno scoperto pari al 10% applicato sul corrispettivo di recesso (penale) dovuto. In caso di malattia o infortunio non certificati da Aziende Ospedaliere, Guardia Medica, Clinica, Case di Cura e ogni altra struttura sanitaria accreditate al S.S.N lo scoperto si intende elevato al 25%. Non saranno riconosciute valide le certificazioni emesse da

Il viaggiatore che desidera aderire alla copertura facoltativa e’ tenuto, all’atto della prenotazione, ad effettuare il versamento dell’importo comprensivo dei diritti di gestione che varia a seconda del valore del viaggio o dei servizi acquistati.

80

www.naar.com


stabilimenti termali, case di convalescenza, di riposo e di soggiorno. Non viene considerato ricovero il Day Hospital. Lo scoperto non verrà applicato nei casi di decesso o ricovero in ospedali, cliniche e case di cura. INTERRUZIONE VIAGGIO OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE La garanzia copre la diaria relativa ai giorni di viaggio non usufruiti dall’Assicurato, dai suoi familiari (coniuge/convivente, genitori, fratelli, figli, suoceri, generi, nuore, nonni, zii e nipoti sino al 3° grado di parentela) o da un solo compagno di viaggio - anch’essi assicurati - se dovessero interrompere il viaggio o la fruizione del servizio per i seguenti motivi: · Decesso o ricovero ospedaliero superiore a 5 giorni di un familiare dell’Assicurato. · Decesso o ricovero ospedaliero superiore alle 24 ore dell’Assicurato. · Rientro sanitario dell’assicurato, organizzato ed effettuato dalla Centrale Operativa di AMI ASSISTANCE come stabilito dalle condizioni contrattuali alla voce Assistenza alla persona – Rientro sanitario organizzato MASSIMALE L’Impresa rimborsa il costo dei soli servizi a terra non goduti e l’importo verrà calcolato sulla base delle quote pro-rata per i giorni non usufruiti. Il rimborso non potrà essere maggiore di € 3.000,00 per viaggiatore e di € 12.000,00 per contratto di viaggio.

La mancata produzione dei documenti sopra elencati, relativi al caso specifico può comportare la decadenza totale o parziale del diritto al rimborso. La Società si riserva il diritto di richiedere ogni ulteriore documentazione necessaria per una corretta valutazione della richiesta di rimborso. L’Assicurato deve consentire alla Impresa le indagini e gli accertamenti necessari alla definizione del sinistro nonché produrre alla stessa, tutta la documentazione relativa al caso specifico liberando, a tal fine, dal segreto professionale i Medici che lo hanno visitato e curato eventualmente investiti dall’esame del sinistro stesso. L’inadempimento di tali obblighi e/o qualora il medico fiduciario della Impresa verifichi che le condizioni dell’Assicurato non siano tali da impedire la sua partecipazione al viaggio e/o in caso di mancata produzione da parte dell’assicurato dei documenti necessari alla Impresa per la corretta valutazione della richiesta di rimborso possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo. IMPORTANTE PER LA GARANZIA ANNULLAMENTO VIAGGIO: L’indennizzo spettante all’Assicurato è pari al corrispettivo di recesso (cioè alla penale prevista dal contratto di viaggio, nel caso di cancellazione dello stesso), calcolato alla data in cui si è manifestato l’evento, ovvero il verificarsi delle circostanze che hanno determinato l’impossibilità ad intraprendere il viaggio. L’eventuale maggior corrispettivo di recesso, addebitato dal Tour Operator in conseguenza di un ritardo da parte dell’Assicurato nel segnalare l’annullamento del viaggio al Tour Operator resterà a carico dell’Assicurato.

ESCLUSIONI E COMPORTAMENTO IN CASO DI SINISTRO ESCLUSIONI Sono esclusi dall’assicurazione ogni conseguenza e/o evento derivante direttamente o indirettamente da: a) atti di guerra, insurrezioni, tumulti popolari, scioperi, sommosse, atti di terrorismo, sabotaggio, occupazioni militari, invasioni; b) eruzioni vulcaniche, terremoti, trombe d’aria, uragani, alluvioni, inondazioni, altri fenomeni naturali con caratteristiche di calamità naturali; c) sviluppo in ogni modo insorto, controllato o no, d’energia nucleare o di radioattività; d) infortuni e malattie conseguenti e derivanti da abuso di alcolici, nonché dall’uso non terapeutico di psicofarmaci o sostanze stupefacenti; e) dolo dell’Assicurato; f) malattie che siano l’espressione o la conseguenza diretta di situazioni patologiche croniche o preesistenti, già note all’Assicurato alla prenotazione del viaggio. Sono invece comprese le malattie che non abbiano carattere evolutivo o cronico e che si manifestino quali recidive imprevedibili di patologie preesistenti alla prenotazione dei servizi o del viaggio; g) patologie riconducibili a complicazioni dello stato di gravidanza insorte precedentemente alla prenotazione del viaggio; h) alcolismo, tossicodipendenza, malattie mentali, sindromi organiche, cerebrali, schizofrenia, forme maniaco depressive, stati paranoidi, disturbi psichici compresi i comportamenti nevrotici; OBBLIGHI DELL’ASSICURATO IN CASO DI SINISTRO L’assicurato o chi per esso dopo aver comunicato l’annullamento o l’interruzione del viaggio immediatamente presso NAAR TOUR OPERATOR S.P.A. . a mezzo fax al numero +39.02.700594129 oppure a mezzo e-mail reservations@naar.com o a mezzo telegramma a NAAR TOUR OPERATOR S.P.A. Via Mario Pagano 40 - 20145 MILANO, deve effettuare la denuncia di sinistro a Filo Diretto Assicurazioni S.p.A. entro 5 giorni da quello in cui si è verificato l’evento: FILO DIRETTO ASSICURAZIONI SPA (UFFICIO SINISTRI) CENTRO DIREZIONALE COLLEONI VIA PARACELSO 14 – 20041 – AGRATE BRIANZA (MI) PER INFORMAZIONI: TELEFONO 039 6899941 – FAX 039 6899940 allegando la seguente documentazione e specificando le seguenti informazioni: 1. numero della polizza o del documento informativo sulle condizioni di assicurazione; 2. dati anagrafici, codice fiscale del destinatario del pagamento e recapito; 3. nome e indirizzo della Banca, codice IBAN, codice SWIFT nel caso di conto estero e nome del titolare del conto corrente se differente dall’intestatario della pratica; 4. documentazione oggettivamente provante la causa della rinuncia al viaggio in originale; in caso di malattia o infortunio, certificato medico attestante la data dell’infortunio o dell’insorgenza della malattia, la diagnosi specificata e i giorni di prognosi e l’indirizzo ove è reperibile la persona ammalata od infortunata; in caso di ricovero, copia della cartella clinica; 5. documentazione oggettivamente provante la causa dell’interruzione del viaggio/ soggiorno in originale ovvero; certificato medico attestante la data dell’infortunio o dell’insorgenza della malattia; in caso di ricovero, copia della cartella clinica. Per il rientro Sanitario dell’assicurato vi ricordiamo che è necessario che lo stesso venga organizzato ed effettuato dalla Centrale Operativa di AMI ASSISTANCE come stabilito dalle condizioni contrattuali alla voce Assistenza alla persona – Rientro sanitario organizzato 6. in caso di decesso, il certificato di morte; 7. documentazione attestante il legame tra l’Assicurato e l’eventuale altro soggetto che ha determinato la rinuncia; 8. contratto di viaggio con ricevute di pagamento; 9. estratto conto di prenotazione, estratto conto o nota di credito della penale emessi dall’ organizzatore del viaggio.

NAVALE ASSICURAZIONI S.P.A POLIZZA “VIAGGI RISCHIO ZERO PER EVENTI FORTUITI O DI FORZA MAGGIORE” CHE SI DOVESSERO VERIFICARE DURANTE IL VIAGGIO OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE La garanzia copre le conseguenze economiche derivanti da EVENTI FORTUITI E CASI DI FORZA MAGGIORE se, in conseguenza di eventi fortuiti e casi di forza maggiore quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, eventi atmosferici catastrofali (cicloni, inondazioni, terremoti, ecc.), eventi sociopolitici (scioperi, atti terroristici, guerre, colpi di stato, ecc.), condizioni atmosferiche avverse che impediscano il regolare svolgimento dei servizi turistici, ecc., si verifica, a viaggio iniziato, la modifica del viaggio rispetto a come era stato programmato, la Compagnia di Assicurazioni rimborsa: • il costo della parte di viaggio non usufruita (quota individuale di partecipazione divisa per le notti di durata del viaggio e moltiplicato per le giornate di viaggio perse); • il 70% della quota individuale di partecipazione se il passeggero, in conseguenza di un ritardo nel viaggio di partenza superiore alle 24 ore, decide di rinunciare al viaggio; • il costo ragionevolmente sostenuto dai passeggeri per l’organizzazione di servizi turistici alternativi a quelli previsti dal contratto e/o di servizi di riprotezione. Per viaggio si intende l’itinerario compreso tra il primo e l’ultimo servizio turistico fornito da NAAR TOUR OPERATOR S.P.A. SOMMA ASSICURATA Le garanzie sono prestate fino alla concorrenza del costo del viaggio con il massimo comunque di € 3.000,00 per servizi o viaggi effettuati nell’ Unione Europea € 4.000,00 per servizi o viaggi effettuati nel resto del Mondo ESCLUSIONI Sono esclusi dalla garanzia gli esborsi causati da: 1. overbooking; 2. eventi conosciuti con un anticipo di almeno 2 giornate lavorative rispetto alla partenza del viaggio organizzato; 3. insolvenza, morosità o mancato adempimento di obbligazioni pecuniarie facenti capo all’organizzatore del viaggio e/o ai fornitori di servizi; 4. dolo e colpa con previsione dell’organizzatore del viaggio e del passeggero; 5. infortunio e malattia. Le mancate coincidenze dei mezzi di trasporto dovute alla non osservanza dei “connecting time” da parte del Tour Operator contraente non sono considerati eventi che danno diritto ad indennizzo. DENUNCIA SINISTRI Per ogni denucia di sinistro inviare lettera raccomandata a/r con richiesta di rimborso a NAAR TOUR OPERATOR S.P.A. via Mario Pagano 40, 20145 Milano, allegando originali di tutte le spese di riprotezione sostenute e relative prove di pagamento.

www.naar.com

81


CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI O SINGOLI SERVIZI 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dalla L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23.4.1970 - in quanto applicabile - nonché dal Codice del Consumo di cui al D. Lgs n. 206 del 6 settembre 2005 (artt. 82-100) e sue successive modificazioni. 2. AUTORIZZAZIONI L’organizzatore ed il venditore del pacchetto turistico, cui il consumatore si rivolge, devono essere autorizzati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla normativa amministrativa applicabile. 3. DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto si intende per: a. organizzatore di viaggio, il soggetto che realizza la combinazione degli elementi di cui al seguente art. 4 e si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfetario a procurare a terzi pacchetti turistici; b. venditore, il soggetto che vende, o si obbliga a procurare pacchetti turistici realizzati ai sensi del seguente art. 4 verso un corrispettivo forfetario; c. consumatore di pacchetti turistici, l’acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico. 4. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: “I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendentisi per un periodo di tempo comprendente almeno una notte: a. trasporto; b. alloggio; c. servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis) ....... che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico” (art. 84 Cod. Cons.). Il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (ai sensi degli artt. 85 e 86 Cod. Cons.), che è anche documento per accedere eventualmente al Fondo di Garanzia di cui all’art. 21 delle presenti Condizioni Generali di Contratto. 5. INFORMAZIONI OBBLIGATORIE - SCHEDA TECNICA L’organizzatore ha l’obbligo di realizzare in catalogo o nel programma fuori catalogo una scheda tecnica. Gli elementi obbligatori da inserire nella scheda tecnica del catalogo o del programma fuori catalogo sono: - estremi dell’autorizzazione amministrativa o, se applicabile, la D.I.A. dell’organizzatore; - estremi della polizza assicurativa di responsabilità civile; - periodo di validità del catalogo o del programma fuori catalogo; - modalità e condizioni di sostituzione del viaggiatore (Art. 89 Cod. Cons.); - parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio (Art. 90 Cod. Cons.). L’organizzatore inoltre informerà i passeggeri circa l’identità del/i vettore/i effettivo/i nei tempi e con le modalità previste dall’art. 11 del Reg. CE 2111/2005. 6. PRENOTAZIONI La proposta di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al cliente presso l’agenzia di viaggi venditrice. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dall’art. 87, comma 2 Cod. Cons. prima dell’inizio del viaggio. 7. PAGAMENTI All’atto della conferma della prenotazione, ovvero all’atto della richiesta impegnativa, dovrà essere

82

www.naar.com

versato un acconto pari al 25% della quota di partecipazione e l’intero costo individuale di gestione pratica. Il saldo dovrà essere versato 30 giorni prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza dovrà essere versato l’intero ammontare al momento della conferma della prenotazione, ovvero all’atto della richiesta impegnativa. In caso di mancato pagamento delle somme di cui sopra da parte del consumatore o di mancato versamento delle somme dall’agenzia intermediaria all’organizzatore, l’agenzia intermediaria o l’organizzatore avranno facoltà di dichiarare risolto il contratto – e ciò anche nel caso in cui l’organizzatore abbia fatto pervenire al consumatore i titoli di legittimazione (cd. “voucher”) o i titoli di trasporto – con conseguente applicazione delle penali di cancellazione previste dal successivo art.10, comma IV. 8. PREZZO Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato sul sito www.naar.com , in catalogo o programma fuori catalogo e agli eventuali aggiornamenti successivamente intervenuti (prezzi aggiornati e vigenti sono reperibili sul www.naar.com ). Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di: - costi di trasporto, incluso il costo del carburante; - diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti. - tassi di cambio applicati al pacchetto in questione. Per tali variazioni si farà riferimento ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma come riportata nella scheda tecnica del catalogo ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra. 9. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA Prima della partenza l’organizzatore o il venditore che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al consumatore, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Ove non accetti la proposta di modifica di cui al comma 1, il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo ai sensi del 2° e 3° comma dell’articolo 10. Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel catalogo o nel programma fuori catalogo, o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla, (Art. 33 lett. e Cod. Cons.) restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dall’art. 10, 4° comma qualora fosse egli ad annullare. 10. RECESSO DEL CONSUMATORE Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi: - aumento del prezzo di cui al precedente art. 8 in misura eccedente il 10%; - modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore. Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto: - ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo; - alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal

momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata. Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, o nel caso previsto dall’art.7, comma 2, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 7 comma 1 – il costo individuale di gestione pratica, la penale nella misura indicata nella scheda tecnica del catalogo o del programma fuori catalogo o del viaggio su misura, l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi, le penali indicate nella scheda tecnica e l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi. Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto. 11. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore per comprovati e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità di mezzi e posti, e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato. 12. SOSTITUZIONI Il consumatore rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che: a l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario; b il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. 89 Cod. Cons.) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari; c. i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito della sostituzione; d. il sostituto rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione. Il cedente e il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera d) del presente articolo. Le eventuali ulteriori modalità e condizioni di sostituzione sono indicate in scheda tecnica. 13. OBBLIGHI DEI CONSUMATORI Nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del contratto, ai cittadini italiani sono fornite per iscritto le informazioni di carattere generale - aggiornate alla data di stampa del catalogo - relative agli obblighi sanitari e alla documentazione necessaria per l’espatrio. I cittadini stranieri reperiranno le corrispondenti informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i rispettivi canali informativi governativi ufficiali. In ogni caso i consumatori provvederanno, prima della partenza, a verificarne l’aggiornamento presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più consumatori potrà essere imputata al venditore o all’organizzatore. I consumatori dovranno informare il venditore e l’organizzatore della propria cittadinanza e, al momento della partenza, dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti i paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e

di sicurezza dei paesi di destinazione e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati o da acquistare, il consumatore reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni ufficiali di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio. I consumatori dovranno inoltre attenersi all’osservanza della regole di normale prudenza e diligenza a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I consumatori saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o il venditore dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio. Il consumatore è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il consumatore comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione. Il consumatore è sempre tenuto ad informare il venditore e l’organizzatore di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc…) e a specificare esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati. 14. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del Paese in cui il servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo, nel depliant o sul sito web naar. com una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del consumatore. 15. REGIME DI RESPONSABILITÀ L’organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. Il venditore presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e comunque nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia. 16. LIMITI DEL RISARCIMENTO Il danno derivante dall’inadempimento o dall’inesatta esecuzione delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico è risarcibile nei limiti previsti dalle norme stabilite dalle convenzioni internazionali che disciplinano le singole prestazioni che formano oggetto del pacchetto. In ogni caso, il risarcimento a carico dell’Organizzatore non può superare, per ciascun viaggiatore, l’importo di 50mila franchi oro Germinal per danni alla persona, 2mila franchi oro Germinal per danno alle cose, 5mila franchi oro Germinal per qualsiasi altro danno (art.13,c.2, CCV). Il risarcimento a carico del Venditore non può superare, per ciascun viaggiatore, il limite di 10mila franchi oro Germinal (art.22, c.2, CCV). 17. OBBLIGO DI ASSISTENZA L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al consumatore imposte dal criterio


SCHEDA TECNICA Il presente programma è realizzato in conformità alle disposizioni contenute nella legge n. 15 della Regione Lombardia del 16 luglio 2007 “Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo”. Organizzazione tecnica NAAR TOUR OPERATOR S.P.A. - Sede legale Milano, via Mario Pagano, 40 - 20145- Autorizzazione Provinciale 136991/05. Naar Tour Operator S.p.A. ha stipulato, ai sensi dell’art. 99 del Codice del Consumo (D.Lgs. n. 206/2005), polizza n. 4067175 per la Responsabilità Civile Professionale con la Navale assicurazioni S.p.A. per un massimale di € 2.065.828. A maggior tutela del consumatore ha inoltre stipulato con la medesima Compagnia di Assicurazioni polizza n.4145500 con la quale il massimale viene elevato a € 33.500.000 di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore ed il venditore sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt. 15 e 16 delle presenti Condizioni Generali), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al consumatore o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza maggiore. 18. RECLAMI E DENUNCE Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve – a pena di decadenza - essere contestata dal consumatore senza ritardo affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario non potrà essere contestato l’inadempimento contrattuale. Il consumatore dovrà altresì – a pena di decadenza sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, all’organizzatore o al venditore, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza. 19. ASSICURAZIONI: ASSISTENZA ALLA PERSONA – RIMBORSO SPESE MEDICHE - DANNI AL BAGAGLIO VIAGGI RISCHI ZERO – ANNULLAMENTO VIAGGIO Naar Tour Operator S.p.A assicura tutti i propri clienti/viaggiatori con una polizza base che copre l’assistenza alla persona, il rimborso delle spese mediche sostenute in viaggio e i danni al bagaglio. Naar Tour Operator S.p.A. assicura altresì tutti i propri clienti/viaggiatori con la polizza Viaggi Rischi Zero che interviene a viaggio iniziato ed a seguito di eventi fortuiti e cause di forza maggiore. E’ possibile, ed anzi consigliabile, stipulare al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento e dall’interruzione del viaggio o dei servizi acquistati, nonché speciali polizze integrative per spese mediche o danni al bagaglio. I diritti nascenti dai contratti di assicurazione possono essere esercitati dal consumatore esclusivamente nei confronti delle Compagnie di Assicurazione stipulanti. 20. FONDO DI GARANZIA Il Fondo Nazionale di Garanzia (art. 100 Cod. Cons.) istituito a tutela dei consumatori che siano in possesso di contratto, provvede alle seguenti esigenze in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato del venditore o dell’organizzatore: a. rimborso del prezzo versato; b. rimpatrio nel caso di viaggi all’estero. Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore. Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite col decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349. L’organizzatore concorre ad alimentare tale Fondo nella misura stabilita dal comma 2 del citato art. 100 Cod. Cons. attraverso il pagamento del premio di assicurazione obbligatoria che è tenuto a stipulare, una quota del quale viene versata al Fondo con le modalità previste dall’art. 6 del DM 349/99. ADDENDUM CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI A) DISPOSIZIONI NORMATIVE I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31 (limitatamente alle parti di tali disposizioni che non si riferiscono al contratto di organizzazione), nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto. B) CONDIZIONI DI CONTRATTO A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 6 comma 1; art. 7 comma 2; all’art. 10 comma 4 e s.; art. 13; artt. 18, 19 e 20. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi servizi come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore. viaggio ecc.) va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).

QUOTA APERTURA PRATICA La quota di apertura pratica si intende per persona. Nessuna quota di apertura pratica per bambini sino ai 2 anni; riduzione 50% bambini 2/12 anni compiuti.

Base

Gold

Gold Familiare

Lungo Raggio (standard)

€ 70

€ 150

€ 100

Lungo Raggio Internet

€ 30

€ 110

€ 60

Cosa comprende: - la quota internet comprende la stampa dei documenti online - la quota standard comprende il kit di viaggio - la quota gold prevede il kit di viaggio e l’ associazione ordinaria al Touring Club Italiano; è richiesta a chi non è socio Touring e vuole beneficiare delle agevolazioni previste sui viaggi presentati in catalogo - la quota gold familiare è riservata ai partecipanti al viaggio, familiari e conviventi del sottoscrittore del contratto di viaggio; prevede il kit di viaggio e l’associazione al Touring familiare, giovani o junior in funzione dell’età. E’ richiesta a chi non è socio Touring e vuole beneficiare delle agevolazioni sui viaggi presentati in catalogo. Con il pagamento di una quota gold si esprime il gradimento e l’accettazione dell’adesione al Touring Club Italiano. PENALI DI CANCELLAZIONE - ART. 10 CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO - fino a 30 giorni prima della partenza 10% della quota di partecipazione - da 29 a 20 giorni prima della partenza 30% della quota di partecipazione - da 19 a 10 giorni prima della partenza 50% della quota di partecipazione - da 9 a 3 giorni prima della partenza 75% della quota di partecipazione - oltre tale termine 100% della quota di partecipazione Il riferimento è sempre ai giorni “lavorativi”, escludendo dal computo i sabati, i giorni festivi, il giorno della partenza e il giorno in cui viene data la comunicazione dell’annullamento. Tali condizioni non si applicano a tutti quei prodotti per i quali una diversa disciplina delle penali è comunicata in fase di preventivo o di conferma. Tali prodotti, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, sono biglietteria aerea particolare (tariffe speciali, instant purchase, low cost...), servizi per eventi o periodi particolari, crociere, resorts di lusso, tour di gruppo a date fisse, ecc... Per gruppi precostituiti le penali di cancellazione saranno pattuite in fase di preventivo e/o al momento della conferma del viaggio. Rimangono sempre a carico del consumatore la quota di apertura pratica oltre, se eventualmente acquistate, al premio delle coperture assicurative facoltative. In ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno.

VARIAZIONI E MODIFICHE DOPO LA CONFERMA Variazioni o modifiche della pratica, richieste dal consumatore successivamente alla conferma dei servizi, comportano l’addebito di € 15 come spese di riapertura pratica + € 10 per ogni servizio modificato. Le spese di modifica verranno applicate solo in caso di variazione dello sviluppo del programma di viaggio. VARIAZIONE DI PREZZO I prezzi pubblicati sul catalogo sono stati calcolati in base alle tariffe ufficiali o comunicate dai vettori al 4 novembre 2010, ai cambi valutari rilevati sul sito www.bancaditalia.it il giorno 4 novembre 2010, e con riferimento al costo del carburante, dei diritti e delle tasse in vigore alla stessa data. Prezzi aggiornati e vigenti sono pubblicati sul sito naar.com Il prezzo del pacchetto turistico è determinato alla stipula del contratto e potrà subire revisione, fino a 20 giorni prima della partenza, in conseguenza della variazione del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti o negli aeroporti (ex art. 90 Cod. Cons). Per tali variazioni di prezzo si farà quindi riferimento: 1 ai cambiamenti delle tariffe e del costo del carburante così come comunicati dai vettori; 2 ai cambiamenti ed agli incrementi di diritti e tasse, quali quelle di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti o negli aeroporti così come comunicati dalle Autorità competenti. Naar Tour Operator Spa non applica nessun adeguamento cambio una volta effettuata la prenotazione del viaggio.

VALIDITA’ DEL CATALOGO Dal 1 aprile 2011 al 31 marzo 2012. Prezzi sempre aggiornati su www.naar.com . INFORMATIVA PRIVACY I dati del sottoscrittore del contratto di viaggio e quelli degli altri eventuali partecipanti, il cui conferimento è obbligatorio per garantire agli stessi la fruizione dei servizi oggetto del pacchetto turistico acquistato, saranno trattati in forma manuale e/o elettronica in rispetto della normativa. L’eventuale rifiuto nel conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di concludere il contratto e fornire relativi servizi. Titolare del trattamento dei dati è Naar Tour Operator Spa. Laddove necessaria, la comunicazione dei dati sarà eventualmente effettuata solo verso autorità competenti, assicurazioni, corrispondenti o preposti locali del venditore o dell’organizzatore, fornitori dei servizi parte del pacchetto turistico o comunque a soggetti per i quali la trasmissione dei dati sia necessaria in relazione alla conclusione del contratto e fruizione dei relativi servizi. In particolare i dati saranno trasmessi a Touring Club Italiano per l’attivazione dell’associazione nel caso di quota apertura pratica GOLD. I dati potranno inoltre essere comunicati a consulenti fiscali, contabili e legali per l’assolvimento degli obblighi di legge e/o per l’esercizio dei diritti in sede legale. In ogni momento potranno essere esercitati tutti i diritti ex art. 7 D. Lgs. 196/2003 contattando Naar Tour Operator Spa, titolare del trattamento, via fax allo 02 700.59.41.29, via e-mail a info@naar.com , via posta all’indirizzo Via Mario Pagano 40 20145 Milano o via telefono allo 02 48.55.85.1.

ESCURSIONI IN LOCO Le escursioni, i servizi e le prestazioni acquistati dal consumatore in loco e non ricompresi nel prezzo del pacchetto turistico sono estranei all’oggetto del relativo contratto stipulato da Naar Tour Operator S.p.A.. Pertanto nessuna responsabilità potrà essere ascritta a Naar Tour Operator S.p.A. a titolo di organizzatore né di intermediatore di servizi anche nell’eventualità che, a titolo di cortesia, residenti, accompagnatori o corrispondenti locali possano favorire la prenotazione di tali escursioni. CONDIZIONE AGGIUNTIVA MODALITA’ DI SOSTITUZIONE- ART. 12 CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO In aggiunta a quanto previsto dall’art. 12 delle Condizioni Generali si sottolinea che in relazione ad alcune tipologie di  servizi, può verificarsi che un terzo fornitore di servizi non accetti la modifica del cambio nome, anche se effettuata entro il termine di cui al punto a) dello stesso articolo. L’organizzatore non sarà pertanto responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza. Nel caso di promozioni e offerte a tariffa speciale (ad esempio “Prenota Prima” o “Premia i Primi”) nell’eventualità di cambio nome, non è implicita la cessione delle eventuali promozioni ed offerte al nuovo nominativo. Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della legge n. 38/2006 La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero”

Informazioni obbligatorie ai sensi del Reg. 2027/1997 Per i vettori aerei comunitari e quelli appartenenti a Stati aderenti alla Convenzione di Montreal 1999 non sussistono limiti finanziari alla responsabilità del vettore aereo per i danni da morte, ferite o lesioni personali del passeggero. Per danni superiori a 100000 DSP (equivalenti a circa €120.000) il vettore aereo può contestare una richiesta di risarcimento solo se è in grado di provare che il danno non gli è imputabile. In caso di ritardo nel trasporto passeggeri il vettore è responsabile per il danno fino ad un massimo di 4150 DSP (circa € 5000). In caso di distruzione, perdita, danneggiamento o ritardo nella riconsegna dei bagagli, il vettore aereo è responsabile per il danno fino a 1000 DSP (circa €1200). È possibile effettuare una dichiarazione speciale di maggior valore del bagaglio o sottoscrivere apposita assicurazione col pagamento del relativo supplemento al più tardi al momento dell’accettazione. I Vettori appartenenti a Stati non aderenti alla Convenzione di Montreal potrebbero applicare regimi di responsabilità differenti da quello sopra riportato. La responsabilità del tour operator nei confronti del passeggero resta in ogni caso disciplinata dal Codice del Consumo e dalle Condizioni Generali di Contratto ASTOI pubblicate nel presente catalogo. Informazione ai passeggeri ai sensi del Reg. 2111/2005 Il nome del vettore che effettuerà il/i Vostro/i volo/i è indicato nel foglio di conferma prenotazione; eventuali variazioni Vi verranno comunicate tempestivamente, nel rispetto del Regolamento 2111/2005

www.naar.com

83


i tuoi viaggi nel mondo

sud america africa oriente

stati uniti - canada messico - caraibi emirati - oceano indiano australia - sud paciďŹ co

per le tue vacanze in Italia e oltre.....

marestate sardegna

marestate elba - toscana

corsica

costa azzurra

egitto

croazia e slovenia

grecia

turchia benessere malta

class la neve

Tutti i cataloghi sono anche scaricabili in formato Pdf dal sito www.volainagenzia.it Per maggiori informazioni


catalogo_naar_oriente