Page 1

PROGETTO ACCOGLIENZA

CLASSI PRIME


Educazione alla legalità:

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’

,

Educare alla legalità significa prevenire il disagio ed il malessere. Un ragazzo, per crescere in armonia con se stesso, deve porre alla base della propria formazione, la cultura della legalità: •Conoscere e rispettare gli altri. •Promuovere la solidarietà •Rispettare le istituzioni (conoscere e analizzare la funzione svolta dalle istituzioni) •Rispettare l'ambiente (essere consapevoli dell'ambiente come bene collettivo da tutelare) •Rispettare le diversità


Quest’anno abbiamo iniziato il nostro percorso scolastico partecipando alle varie iniziative proposte dal progetto accoglienza e con la visione di un film che ci ha fatto sbellicare dalle risate:

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’

, Il film ci ha permesso anche di riflettere su grandi temi :


1)Rispetto delle diversità 2)Solidarietà 3)Rapporto Nord-Sud 4)Credere in se stessi

e nel futuro

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’


L'omofobia rende diverso chi nasce uguale.

Rispetto delle diversitĂ

STOP all’omofobia


’’Benvenuti al sud’’

Un impiegato delle poste di una cittadina lombarda (Usmate) subisce un trasferimento per punizione (si è spacciato disabile con l'intento di conquistare un posto ambito a Milano) e viene destinato alla direzione di un piccolo ufficio postale nel cuore della Campania (Castellabate). Un incubo per lui, bigotto padano che di Napoli e dintorni sa tre cose: fa caldo, il dialetto è indecifrabile e la camorra è ovunque.


Anche noi siamo vittime del razzismo proprio per questo, in ricordo delle nostre sofferenze, non dobbiamo riproporlo a chi cerca nella nostra terra un futuro per la propria famiglia.

Rispetto delle diversitĂ Oggi siamo tutti cittadini del mondo.

NO AL RAZZISMO


Abbiamo capito che: La diversità è una virtù, la solidarietà un dovere

Si dovrebbe pensare più a far bene che a stare bene: e così si finirebbe anche a star meglio. L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo.

SOLIDARIETÀ PER UN MONDO PIU’ BUONO


La distanza economica tra Nord e Sud del mondo, invece di diminuire, aumenta La crescita economica non si è trasferita egualmente a tutti i paesi del mondo In Italia esiste ancora la “questione meridionale” come elemento di divisione del Paese. «Un caso unico in Europa», dove a un Nord sviluppato vivace e continentale, si contrappone ancora un Sud arretrato e sempre più vicino ai tanti “Sud del mondo”. Nel Mezzogiorno non si investe e non si consuma, le banche spariscono, i cittadini emigrano.

RAPPORTO NORD-SUD Che progresso è quello che è destinato ad una sola parte del mondo?


Le sostanze stupefacenti sono sostanze che variano il funzionamento dei neurotrasmettitori nel sistema nervoso in modo da alterare lo stato cosciente. Le più note sono: •Alcol (euforizzante, analgesico) •Oppiacei e i loro derivati come morfina, codeina, eroina ... •Cocaina e i suoi derivati (stimolante, analgesico) •Anfetamina (doping, controllo del peso) •Resina di canapa (Hashish: distensivo, analgesico).

Impegniamoci nella lotta alla..

DROGA


Questi grandi temi ci portano a riflettere sulle nostre regole scolastiche: L’Istituto, in collaborazione con le famiglie, ha il fine di promuovere il pieno sviluppo della personalità degli studenti consentendone l’inserimento nel mondo del lavoro. L’Istituto concorre a potenziare nei giovani, anche in riferimento alla partecipazione alla vita democratica, le attitudini critiche, il senso della libertà e delle responsabilità individuale e sociale. La buona educazione, la cortesia e la disponibilità sono richieste da tutte le componenti della scuola: docenti, personale ATA ed alunni Il rispetto del lavoro dei collaboratori scolastici è necessario per mantenere puliti ed accoglienti i locali scolastici; è necessario altresì che gli alunni si assumano la responsabilità dei locali utilizzati e del corretto utilizzo delle attrezzature

E NOI STUDENTI DELL’IPIA CHE COSA POSSIAMO FARE ? “Il rispetto è il valore fondamentale del regolamento nella vita dell’IPIA “P.Parodi Delfino”: rispetto di sé, rispetto degli altri e rispetto delle strutture.”


Grazie per l’attenzione

Le classi prime nell’ambito del progetto accoglienza d’Istituto

Accoglienza  

Progetto accoglienza delle classi prime giornata conclusiva 21-11-2011

Advertisement