Issuu on Google+

ComunitĂ  Montane delle Marche


I Comuni della ComunitĂ  Montana dei MONTI AZZURRI


PRESIDENTE Giampiero FELICIOTTI •biografia

•intervista 8 Aprile 2010 •foto


La Giunta è composta dal presidente e da:

Simone Ansovini Vice presidente

Simonetta Scafa assessore


Il Consiglio è composto dal presidente Feliciotti, e da un gruppo di assessori rappresentanti dei 15 Comuni del territorio con mandato 20102015. •Catalini Dino BelfortedelChienti •Capenti Mauro Caldarola •Diletti Giorgio Camporotondo di Fiastrone •Ottavi Giammario Cessapalombo •Formica Ornella Colmurano

•Zavaglini Giovanni Gualdo •Piatti Daniele Loro Piceno •Ghezzi Valeriano Monte San Martino •Crisostomi Emanuele Penna San Giovanni •Teodori Paolo Ripe San Ginesio

•Scagnetti Mario San Ginesio •Berdini Giacomo Sant’Angelo in Pontano •Ceregioli Franco Sarnano •Marucci Adriano Serrapetrona •Ruffini Luciano Tolentino


Le finalità Le Comunità Montane nelle Marche ispirano la propria azione al raggiungimento delle seguenti finalità: 

promuovere la salvaguardia e la valorizzazione delle zone montane allo scopo di eliminare gli squilibri di natura economica, sociale e civile con il resto del territorio, nel quadro degli obiettivi stabiliti dall'Unione Europea , dallo Stato e dalla Regione;

favorire la crescita civile, culturale e professionale delle popolazioni;

tutelare l’ambiente ed il paesaggio;

promuovere il patrimonio storico artistico e culturale, le tradizioni e le produzioni locali;

sostenere le iniziative di natura economica, in particolare quelle cooperativistiche, idonee alla valorizzazione delle risorse attuali e potenziali, nel quadro di una nuova economia montana integrata, anche nello spirito dei principi sanciti dalla “Carta di Fonte Avellana”;

realizzare l’esercizio associato delle funzioni comunali.


Le funzioni Per il perseguimento delle proprie finalità, alla Comunità Montana compete:  l'esercizio delle funzioni amministrative attribuite dalla legge;  l’esercizio delle funzioni amministrative ad essa delegate dai Comuni e dalla

Provincia o conferite dalla Regione;

 la realizzazione degli interventi speciali per la montagna ai sensi della vigente

legislazione a tutela delle aree montane;

 la definizione, nel quadro della pianificazione urbanistica provinciale, del razionale

assetto del territorio;

 la realizzazione delle infrastrutture e dei servizi idonei a consentire migliori

condizioni di vita delle popolazioni e a costituire la base di un adeguato sviluppo;

 l’esercizio delle funzioni, sia proprie che conferite dalla Regione, svolte in forma

associata tra i Comuni membri.


Progetti in corso 

Valorizzazione ambientale, protocollo UNICEF : l’UNICEF Comitato Provinciale di Macerata sta realizzando un progetto di educazione ambientale dal titolo “ Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli”;

- il progetto è rivolto agli alunni della scuola primaria del Comune di Macerata e alle loro famiglie con la precisa ed apprezzabile finalità di promuovere reali processi di cambiamento negli atteggiamenti quotidiani di ciascuno, per favorire un’accresciuta coscienza ambientale dell’individuo quale passo fondamentale verso lo sviluppo sostenibile del pianeta; - il progetto si articola in diversi incontri su argomenti della relazione uomo/ambiente (ecosistema, energia, alimentazione,rifiuti) e prevede visite guidate sul territorio dei Comuni di Belforte del Chienti (visita Casa Ecologica) Cessapalombo (visita alla casa delle farfalle) e Tolentino (visita alla ludoteca del riuso) facenti parte della Comunità Montana dei Monti Azzurri; - Periodo di attuazione: marzo - aprile 2010


Progetti realizzati 

Brochure sulle fonti di energia rinnovabili. Visualizzabile al seguente link: Comunità Montana dei Monti Azzurri

Convegno formativo per la promozione della bioedilizia e bioarchitettura, tenutosi a San Ginesio il 15.06.2007.

Presentazione del Sistema di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 nell’ambito del Convegno “Sistemi di gestione per il governo e lo sviluppo sostenibile del territorio montano”, tenutosi a Camerino il 16.02.2007.

Realizzazione del “Progetto Acqua” finalizzato alla riscoperta e valorizzazione del valore dell’acqua nel suo complesso, come antico elemento vitale.

Studio di fattibilità per la realizzazione di impianti fotovoltaici, solari, eolici, in siti appositi del territorio, in particolare nell’ambito di immobili di proprietà della Comunità Montana dei Monti Azzurri.

Realizzazione di un impianto termico - solare per la produzione di acqua calda sanitaria presso il mattatoio di Sarnano.

Costruzione di una piattaforma ecologica per la raccolta differenziata presso il Comune di Tolentino.


territory enhancement projects