Page 1

Provincia di Macerata

http://istituzionale.provincia.mc.it/ http://www.provincia.mc.it/sinpv2/Aspx/portale_sinp/Home.aspx


I Comuni della Provincia di Macerata


Finalità La Provincia di Macerata, quale ente locale autonomo ed intermedio tra comuni e Regione, rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi, ne promuove e ne coordina lo sviluppo secondo il principio di sussidiarietà e solidarietà, ispirandosi ai valori della Costituzione, della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, della Carta europea delle autonomie locali, alle leggi dello Stato e della Regione Marche, all’identità storica, culturale e civile della sua popolazione.


La provincia di Macerata Franco Capponi Formazione Professione Esperienze Amministrative Esperienze politiche Hobby

Antonio Pettinari

Presidente Deleghe Ambiente. Assetto e tutela del Territorio e del Paesaggio. AttivitĂ  estrattive.

Vice Presidente Deleghe Lavori pubblici. Gestione e manutenzione della viabilitĂ . Gestione del patrimonio provinciale. Edilizia scolastica. Espropri.


ASSESSORI Giorgio Giorgi

Andrea Blarasin

Milco Mariani

Deleghe Risorse Finanziarie. Controllo di Gestione. Bilancio Sociale. E-government

Deleghe Politiche attive del Lavoro e ammortizzatori sociali. Formazione professionale. Gestione dei CIOF. Politiche giovanili (in collaborazione con gli assessori Agostini e Vignati). Deleghe Servizi Sociali.


Maria Grazia Vignati

Giuseppe Pezzanesi •iniziative

Nazareno Agostini •progetti

Deleghe Attività e Beni culturali. Politiche giovanili (in collaborazione con gli assessori Agostini e Blarasin). Pari opportunità. Politiche per la casa. Immigrazione e Integrazione. Identità della Comunità. Cooperazione internazionale. Agenzia Sviluppo Europa per l’accoglienza e l’integrazione.

Deleghe Turismo. Sistema turistico provinciale. Servizi IAT. Attività piscatoria e venatoria. Valorizzazione Aree interne e Strategie di Sviluppo locale(GAL).

Deleghe Servizi scolastici e organizzazione scolastica provinciale. Sistemi e reti informatiche territoriali. Politiche giovanili (in collaborazione con gli assessori Blarasin e Vignati) . Progetti educativi per lo Sport. Educazione Ambientale. Rapporti con gli enti locali.


Patrizio Gagliardi •iniziative

Giorgio Bottacchiari

Simone Livi

Deleghe Sviluppo economico e attivitĂ  produttive. Internazionalizzazione. Fiere e Politiche distrettuali. Politiche comunitarie (POR e PSR) e Ufficio Europa. Deleghe Trasporti pubblici locali e MobilitĂ  sostenibile. Sport. Servizi alle imprese del settore trasporti. Sicurezza stradale.

Deleghe Tutela e difesa del suolo, degli alvei fluviali e della costa. Protezione Civile.


Il Presidente della Provincia di Macerata

Professione Dal 1980 al 1989 lavora come tecnico presso i centri di assistenza tecnica della Federazione Provinciale Coltivatori Diretti della Provincia di Macerata. Dal 1990 al 1999 ricopre il ruolo di funzionario divulgatore in politiche comunitarie nel settore agricolo presso la Regione Marche S.D.A.A. di Macerata. E’ responsabile per alcuni anni dell’Ufficio Agricolo di Zona di San Severino Marche (comprendente anche i Comuni di Treia, Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino) per la gestione dei finanziamenti della UE e della Regione Marche per l’agricoltura, l’agriturismo e le calamità naturali. A seguito di concorso viene nominato nel 2000 funzionario direttivo agronomo alimentarista presso la Regione Marche S.D.A.A. Macerata con responsabilità di procedimento per l’iscrizione degli imprenditori agrituristici della Provincia di Macerata al relativo albo regionale ed ai finanziamenti al settore.


Esperienze politiche Come iscritto alla Democrazia Cristiana dal 1978 ha ricoperto incarichi a livello comunale fino al 1990. Nel 1985 è il secondo degli eletti nelle liste Comunali DC di Treia e viene nominato assessore. Primo degli eletti nella stessa lista nel 1990, ricopre la carica di vice sindaco fino al 1995. Candidato sindaco della Lista Civica “Centro Democratico per Treia” viene eletto con circa il 55% dei voti (4 liste). Con la stessa lista viene rieletto sindaco nel 1999 con il 77% circa dei voti (5 liste). Dal 1995 è rappresentante dei Sindaci della Provincia di Macerata nella Conferenza Provinciale e Regionale delle Autonomie. Dal 1995 è consigliere della Comunità Montana Zona H di San Severino Marche, dove per un breve periodo nel 2002 e 2003, in occasione della riconquista della maggioranza da parte del Centro Destra e dei moderati indipendenti, ricopre la carica di assessore. Si dimette dalla stessa dopo pochi mesi per rispetto degli accordi e rafforzare quindi la coalizione. Dal luglio 2003 iscritto a Forza Italia e sostenitore della scelta di Forza Italia di rafforzare il P.P.E. e di consolidare tale strategia anche a livello nazionale. Dal 2005 è consigliere regionale (capogruppo) all’interno del gruppo Forza Italia PPE.


Esperienze Amministrative Dal 1985 al 1995 è assessore vice sindaco del comune di Treia, città di cui viene eletto sindaco nel 1995.Dal 2003 è presidente del Consorzio Obbligatorio per lo smaltimento dei rifiuti della Provincia di Macerata (COSMARI), carica da cui si è dimesso nel 2005, anno in cui è stato eletto Consigliere Regionale.Eletto presidente della Provincia di Macerata in occasione delle elezioni amministrative del 5/7 giugno 2009.


Formazione Nel 1978 consegue il diploma di Perito Agrario presso l’Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Garibaldi di Macerata con la votazione di 60/60. Dal 1989 al 1990 frequenta presso il C.I.F.D.A. Mancini di Foligno il corso- concorso di specializzazione in Divulgazione delle Politiche Comunitarie (indetto dalla Regione Marche ai sensi del Reg. CEE 270/79) il cui accesso era limitato a concorrenti che avessero superato specifico concorso. Consegue l’abilitazione alla professione di divulgatore agricolo nella Regione Marche con espresso riferimento ai comparti agro- ambientali, del turismo rurale e dello sviluppo delle Piccole Medie Imprese. Dal 1990 al 2003 partecipa a vari corsi organizzati della Pubblica Amministrazione con particolare riferimento alle problematiche del decentramento amministrativo, allo sviluppo socio-economico ed in particolare dello sviluppo delle aree rurali delle Marche (multifunzionalità dell’agricoltura, sviluppo integrato delle Piccole Medie Imprese, ambiente e turismo).


Hobby Pratica in età giovanile atletica leggera e calcio per circa 8 anni. Ama sciare. E’ appassionato di lettura, con particolare interesse alle riviste economiche e di approfondimento delle strategie relative alla Pubblica Amministrazione.


department for thermalism  

department for thermalism

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you