Page 1

26 Anno 1 N. 26 / OTTOBRE 2011 - Periodico settimanale - Editore e Proprietario: eBookservice srl C.F./P.I. : 07193470965-REA: MI-1942227. Iscr. Tribunale di Milano n. 324 del 10.6.2011.

www.iocome.it

100% free

numero

autore

Passione maledetta Confessioni di un pazzo

Un amore impossibile LEI HA SCELTO ME Copertina di Sara Giannatempo

è già o

n-line

o

Il soc ialnet per la w cultu ork ra raggi

ungici

ora!


numero

26

IN COPERTINA

“MI PORTERAI IL SUO CUORE IN UNO SCRIGNO” DI SARA GIANNATEMPO Fotografa.

Cinema d’autore e in costume, libri di storia, documentari storici, canzoni anni 60-70, hardcore americano e italiano, grunge, erotismo, belle donne, abbigliamento, vintage, newwave, anni 80, vinili, foto di moda, telefilm, foto d’epoca, installazioni, pittura, grafica, design d’arredamento... fanno parte del mio background. Mi spaccio per fotografa, mai per pittrice, ancor meno per grafica, a volte per donna, mai per santa... sono un’artista in cui, in certi momenti della giornata, vengono in mente delle immagini da realizzare e sa che la sua vita non sarà serena finché non le realizzerà. Metto in scene storie di donne, le faccio interpretare a donne comuni, divertendosi, e di far scappare un sorriso a chi guarda l’opera finale. Cerco di non fare foto erotiche ma il risultato è sempre quello... www.sarajt.com


in copertina

Sara Giannatempo

Fotografia di Sara Giannatempo Mi Porterai il suo Cuore in uno Scrigno 2010 Stampa su tela, intervento manuale lucido 100x70cm


26

sommario

numero

autori Alessia Massimiliano |

Passione maledetta Federica Ferretti |

12

18

Un amore impossibile Michela Zanarella |

Lei ha scelto me

22

rubriche Social Network Medeo | Consigli di lettura |

10

6

Libri con la D maiuscola |

di Patrizia Bellinelli

Concorso letterario |

14

16

DEd’A edizioni L’angolo della poesia |

di Francesca Panzacchi Appuntamenti |

24

Confessioni di un pazzo

20


editoriale

Marika Barbanti Non è facile parlare d’amore senza essere banali. L’amore è la parte fondamentale della nostra vita; perché ha il poter di cambiarcela. Molti amori riescono a guarire vecchissime ferite; alcuni amori ti nutrono; altri invece ti distruggono. L’amore può far male; l’amore può rovinarti la vita. Credo che una delle scelte più importanti che si faccia nella vita sia scegliere la persona che ci si mette di fianco. È da li cha parte e dipende tutto. Molte persone credono di saper amare; ma non è così. A volte le parole “Ti Amo” suonano come una minaccia. Amare che cosa significa, che il principe azzurro ti risolverà i problemi della vita? Che versione opportunistica dell’amore. Io credo che ciò che conta sia condividere, tutto. In fondo nasciamo e moriamo soli e se ciò che conta è il viaggio e non la meta; allora la compagnia con la quale si viaggia diventa una componente fondamentale; una scelta da non sottovalutare. www.iocome.it

Che senso ha accontentarsi solo per avere soldi o altro? In fondo ciò che conta è che la persona che scegli sia sempre lì, quando senti di non farcela, quando vedi tutto nero; quando hai bisogno di un abbraccio. L’amore non si compra e sottovalutarlo, alla fine porta a un senso di vuoto e di perdita di significato. “L’amore conta, conosci un altro modo per fregar la morte?” (L. Liguabue) In questo mondo in cui possiamo avere tutto; ciò che veramente ci manca è ciò che non possiamo comprare… l’amore.

Buona Lettura! M. B.

5


http://www.iocome.it/io_medeo.html

IL SOCIAL NETWORK PER LA CULTURA

www.medeo.it


Il nuovo Social Network! Scopri i vantaggi


26

numero

Social Network Medeo

http://medeo.it/

Da oggi promuovere te stesso e i tuoi libri è un gioco da ragazzi! Scopri i vantaggi d’essere presente su www.medeo.it:

• Blog personale; • Pubblica le notizie che ti riguardano; • Metti in vetrina i tuoi libri; • Scopri cosa pensano i lettori di te; • all’interno di una community che ama la letteratura.

Iscriviti.

Essere parte di medeo.it farà la differenza! 8


www.medeo.it La nostra filosofia?

Thinking out the box, abbiamo realizzato una community dove tutti gli attori del settore possono prendervi parte; dai lettori, agli scrittori, alle librerie e perfino gli editori. Avvicinarli tutti era il nostro obiettivo, evitando di disperdere i messaggi. Ciò che potete vedere ora on-line; non è ciò che vedrete fra un mese. L’innovazione e la continua evoluzione renderanno medeo.it; uno strumento che creerà sempre più opportunità nel tempo.

www.medeo.it Vai al link e scopri la nuova rivista! http://www.iocome.it/io_medeo.html

9


numero

26

consigli di lettura

Pagine 504 • € 20,00

Roma in fiamme di Franco Forte Le gesta dei personaggi storici, e in particolar modo di quelli che non sono propriamente attuali, sono mediate dai secoli che li separano dalla nostra percezione. Sia che le loro gesta siano state deplorevoli oppure gloriose, la nostra visione può dunque essere sufficientemente distaccata per analizzarli con obiettività. E questa vale principalmente per gli storici che possono dare una lettura del personaggio basata su fonti e ritrovamenti che a volte non sono di prima mano, ma sono riproposti da chissà quanti rifacimenti. Gli esempi sono innumerevoli... (continua su www.medeo.it) Jack Barron

10

Lette le prime 50 pagine ho sentenziato che si trattava di uno dei libri più belli che avessi letto negli ultimi anni. Ma, ahimé sono stata frettolosa. Ciò non toglie che si tratti davvero di un bel libro. Per quanto mi riguarda preferisco il Sorrentino scrittore al Sorrentino regista. Il personaggio, Tony Pagoda è veramente forte, un tipo di quelli che vorresti conoscere. È un cantante melodico beone e sniffatore di cocaina come pochi. Ha una vita strampalata, ma ha successo. A un certo punto guarda in faccia la sua vita e gli fa schifo, così fugge lontano, ma, non cercherà di “rifarsi una vita”, Tony si lascerà vivere, senza prendere decisioni, senza far nulla, osservando scarafaggi... (continua su www.medeo.it) Laura Caponetti

leggi le recensioni su www.medeo.it

Pagine 319 • € 18,00

Isbn 978-88-0701-809-1

Isbn 978-88-0460-804-2

hanno tutti ragione di paolo sorrentino


http://medeo.it/


numero

26

Autori

Passione

maledetta

Osservazioni dal mondo

Un mondo due donne

Credo che la malinconia sia stata la molla che abbia fatto scattare il desiderio di scrivere: arrivavo da un’adolescenza interiormente molto turbolenta, dovuta a una giovinezza privata e rinnegata. Questi scritti brevi e intensi si sono trasformati piano piano in racconti sempre più lunghi o deliri personali di qualche pagina, come affettuosamente chiamo i miei pensieri spesso disordinati. Ho deciso di scrivere il primo libro due anni fa; a dire il vero non ero intenzionata a scriverlo, però mano a mano che proseguivo nella stesura mi sono ritrovata con cinquanta pagine di Word. Diciamo che il primo è stato più un’esperimento, infatti nessuno lo ha letto,

12

Isbn 978-88-9736-210-4

M

i presento. Sono Alessia Massimiliano, gitana e scrittrice per passione. Scrivo da quando avevo 18 anni. Ho iniziato componendo poesie che posso definire “spettrali”! Ai tempi ero molto più inquieta di adesso, anche se a chi mi conosce risulta difficile crederlo! Sono inoltre sempre stata affascinata dai poeti maledetti, specialmente Rimbaud e Verlain.

Giada e Giulia si incontrano in un bar, in una delle tante interminabili sere che la routine ci propone. Nascerà un rapporto che sarà segnato dalle paure delle due donne, da momenti di forte passione fisica e spietate lotte tra due personalità fragili e forti. Giulia “avrebbe voluto lasciar prendere fiato, ma le cicatrici di un’infanzia tradita trasformano ogni gesto diverso in una specie di tradimento”. Una lettura della realtà “spietata”, che mette in discussione luoghi comuni e banalità sui quali poggiano le fondamenta di una società al suo declino. Il sentiero personale, inteso come retaggio psicologico del vissuto precedente, rivelerà il loro incontro destinato.

Pagine 148 • € 11,90


Alessia Massimiliano

“Segui le mie metamorfosi. Io cambio continuamente” tranne me! Dopo questa cosa, mi sono appassionata all’esposizione più ampia e dettagliata dei miei pensieri, così ho deciso di scrivere il libro che ho pubblicato: UN MONDO DUE DONNE. Trovare un editore non è stato facile, ma usando i mezzi di comunicazione tecnologica sono riuscita ad ottenere un contratto letterario di un anno con EDIZIONI R.E.I. Ora sto correggendo il nuovo libro, che uscirà l’anno prossimo con un’altra casa editrice. Ho ricevuto infatti alcune proposte, visto che il mio libro fortunatamente è stato apprezzato, e di questo sono ovviamente molto contenta. I miei libri nascono da profonde e inquiete osservazioni del mondo circostante e delle persone, da un visione passionale e intrigante della vita, scevra di imposizioni e limiti alla mia libertà. Amo sfruttare al massimo i miei giorni, particolarmente viaggiando e imparando nuove lingue. Come ho già detto all’inizio nella mia presentazione, mi sento una gitana che ama trasformare in parole dipinte bian-

www.iocome.it

co su nero le emozioni intense che vive durante i suoi viaggi e i suoi “ritiri spirituali”. Amo stare sola a volte; mi permette di arrivare a un livello di coscienza superiore. Credo profondamente che riuscire a stare soli con sé stessi sia fondamentale per ritrovare il proprio io, che si frammenta in continuazione tra le mille pressioni esterne. Fondamentalmente vivo per “succhiare” il nettare della vita, molto raro e prezioso. Il mio motto personale è una frase presa in prestito da un personaggio che ho amato molto e che continuo ad apprezzare: “Segui le mie metamorfosi. Io cambio continuamente”. La vita può essere un continuo cambiamento, per fortuna. È quello su cui fondamentalmente si basa il racconto di Giulia e Giada. Due anime che cambiano, come tutte. Una storia che intriga e appassiona, che fa sospirare e sperare; che fa pensare molto, parlando di tutto ciò che circonda la propria sfera affettiva (società, religione, famiglia). Alessia Massimiliano

13


Patrizia Bellinelli Nata a Torino nel 1976, Laureata in Giurisprudenza all’Università di Torino, dopo quasi 10 anni come praticante avvocato in studi legali, grazie ad un uomo speciale, ha deciso di ascoltare il richiamo di alcune sue grandi passioni: la lettura e la scrittura. Ha fondato il blog Open AR.S.-A spasso tra i libri, in cui le emozioni della parola si fondono con quelle della fotografia: perchÊ i libri si leggono, si recensiscono, si ascoltano e si osservano con profondo rispetto. Organizza e cura eventi culturali ed un canale web tematico dedicato a libri e lettori. Approfondimento e recensione sul blog: http://www.openars.it/?p=825 sezione Osservato speciale. www.aspassotrailibri.it

14

26

numero

libri con la D maiuscola.

Il segnalibro rosa di Open AR.S.


di Patrizia Bellinelli Una forma di vita di Amélie Nothomb Dopo il calore sprigionato dalle pagine del libro di Erri De Luca consigliato la scorsa settimana, un’altra opera che si addice a questa splendida stagione in corso, l’autunno, è Una forma di vita di Amélie Nothomb. Un romanzo che trasmette il calore della passione. Non è la passione tra amanti a colpire il lettore né quella, più pura, che scaturisce dall’amore di un genitore nei confronti di un figlio o di un figlio verso coloro che l’hanno messo al mondo. Il calore che si percepisce tra queste pagine è quello di una narrazione schietta e alternativa, di cui si serve la scrittrice francese per dar voce ai due personaggi protagonisti dello scambio epistolare che prende vita in questo libro: il calore, il tepore di una lettura coinvolgente, che mette a proprio agio il lettore senza sfociare nella noia o nel “già letto”. La Nothomb e Malvin Mapple sono due forme di vita che vivono la propria esistenza in parti opposte del mondo, con spirito decisamente diverso: l’una appagata dall’essere una scrittrice, fuori dagli schemi dell’era moderna (pc, mail, internet, social networks…), propositiva, pungente, disincantata; l’altro, soldato in Afghanistan, crudo e crudele con se stesso, soffocato dal proprio peso e da un segreto che non potrà celare a lungo. Mel, Amélie sono il protagonisti annunciati, ma quali altri si nascondono dietro le pieghe di questa narrazione decisa, fuori dagli schemi, cattiva, malinconica, ironica, graffiante ma pur sempre convincente? Un romanzo a due voci, con l’escamotage dello scambio epistolare a far da filo conduttore, che svela le insicurezze dell’animo umano, un sottile scambio di ruoli e di certezze che sarà la salvezza di entrambi i protagonisti. Ognuno cercherà nell’altro risposte alle proprie domande, nell’eterno gioco delle apparenze. Come ho potuto sottolinea-

re nella mia recensione sul blog http://www. openars.it/?p=2999 una nota da dieci e lode la merita il titolo dell’opera: al termine della lettura consiglio infatti di chiudere la quarta di copertina e, come poche volte succede, perdersi per qualche istante nel titolo. Scoprirete con piacere quanto il gioco delle parole utilizzato in questo titolo sia di una profondità tale da non lasciare indifferenti.

Incipit Quella mattina ricevetti una lettera diversa dal solito: Cara Amélie Nothomb, sono un soldato di seconda classe dell’esercito americano, mi chiamo Melvin Mapple, ma lei mi può chiamare Mel. Sono di stanza a Baghdad dall’inizio di questa guerra di merda, cioè più di sei anni. Le scrivo perché soffro come un cane. Ho bisogno di un po’ di comprensione e lei, io lo so, lei mi capirà. Mi scriva. Spero di avere presto una sua risposta. Melvin Mapple, Baghdad, 18/12/2008

Isbn 978-88-6243-078-4 Pagine 128 • € 14,00

15


Dietro le quinte del concorso letterario PAGINA UNO Dopo tre mesi di promozione, comunicazione e tam tam sul web, a quattro giorni dalla rivelazione del vincitore del Concorso Pagina UNO… …diamo i numeri!!!

40

Sono i manoscritti inviati alla redazione per partecipare a questa edizione del Concorso letterario Pagina UNO, tra questi DEd’A ha scelto finalisti. Le prime pagine dei loro libri, battute spazi inclusi e per gli approfondimenti, sono state lette e votate da più di persone, una media di circa circa voti al giorno!!! Tra questi voti ne verranno estratti 5 che vinceranno ingressi gratuiti a Più libri più liberi di quest’anno. Più di sono stati gli articoli scritti in merito al concorso e raccolti in rassegna stampa. Il luglio il concorso è stato lanciato e presentato ai lettori e agli scrittori che hanno inviato i loro manoscritti fino al luglio. Tra questi DEd’A ha scelto e pubbli-

10.000

50

2140

5

20

5

30

16

1000

6

15

cato le opere dei finalisti il agosto che in questi mesi sono state votate dai lettori fino al prossimo ottobre. 1 il vincitore. Chi sarà? Per saperlo bisognerà attendere il ottobre per la comunicazione ufficiale del manoscritto che sarà edito e presentato a Più Libri più liberi a Roma dal all dicembre.

30

31

7 ’11

Ma non sarà l’unico vittorioso. Questo concorso ha dato infatti l’opportunità a ognuno di noi e di voi di vincere. Agli autori, che hanno visto promuovere i propri inediti fuori dai soliti canali letterari, a DEd’A per tornare a vestire il ruolo di tramite tra chi scrive e chi legge, per ritrovarsi luogo speciale d’incontro e scambio e naturalmente ai lettori che hanno finalmente potuto scegliere cosa leggere oltre che votare il proprio preferito. Finalmente un concorso che ha fatto “guadagnare” tutti noi e non finanziariamente solo chi lo propone!!!


www.iocome.it

26

numero

concorso letterario


numero

26

Autori

Un amore

impossibile La follia dell’esistenza

La mia formazione rivela bene ciò che io sono: amo la contaminazione tra i linguaggi, per scoprire le mille sfaccettature della vita. Direttore Editoriale di Echi da Internet, Fairie, il Mondo dell’Incanto e della nuova collana Radici, la letteratura Abruzzese, presso la medesima Rupe Mutevole, promuovo una letteratura del tutto spontanea, viva, dinamica, specchio della cultura multimediale sempre più diffusa, per dare inizio a una nuova era letteraria che però vuole conservare intatto il suo legame con i propri miti e Radici Culturali. La mia avventura di “narratrice” è cominciata nel momento in cui ho iniziato a scrivere… già da piccola, infatti adoravo commuovere la gente attorno a me con il racconto di un mondo interiore plurisfaccettato, poliedrico, il quale, come ho imparato crescendo, rivive

18

Il canto del cigno rosso

Il Cigno Rosso naviga in un mare di emozioni dalla triplice natura. Un’opera cinematografica mentre colpisce per lo scambio quasi percettivo di immagini e sensazioni di un amore che non morirà mai. Si puntano gli occhi addosso alla gente il cui cuore palpita ogni giorno delle sue stesse emozioni. Elisa incarna le nostre vicissitudini fino al dolore di un bacio mai dato a chi ci ha lasciato inavvertitamente, interrompendo troppo presto un colloquio di speranze. Quell’amore, ormai impalpabile, rivivrà dandoci una seconda possibilità, quella che non ci saremmo mai dati.

Isbn 978-88-6591-057-3

M

i presento, cari amici di Io come Autore: sono l’autrice Federica Ferretti, nasco a Teramo, 34 anni fa, mi laureo dapprima in Scienze Politiche e poi, in Discipline Musicali, settore pianoforte.

Pagine 64 • € 10,00


Federica Ferretti

... vivo per lasciare una traccia di me a sua volta nella quotidiana follia dell’esistere. Orgogliosa come sono, ho fatto tutto da sola, e mi sono affidata all’editore che mi ha fornito non solo maggiori garanzie di serietà, ma che ha creduto davvero nelle mie potenzialità di scrittrice. Il mio primo romanzo nasce quindi come una serie di “epistole” moderne, scritte a posteriori, al mondo, e in cui Elisa, la protagonista, riversa a mano a mano un sentimento che va oltre la mera descrizione dell’amato. Cioè lo concepisco quale un vero e proprio esperimento artistico, dove gli occhi si apprestano ad ascoltare parole colorate di rosso cardinale, poi d’autunno, di bianco candido e d’azzurro. La mia passione per la pittura si concretizza allora in un miscuglio di visioni letterarie, rendendo ogni singola sillaba parte di un intero universo sensoriale.

Perché io vivo per lasciare una traccia di me nella rete non solo virtuale in cui ogni giorno ci muoviamo, affinché le parole non si disperdano ma alimentino le speranze di un futuro in cui ognuno avrà finalmente imparato a liberare la propria anima. Nel mio libro si racconta appunto una storia universale, di un amore che diviene impossibile solo nel momento in cui ci rifiutiamo di viverlo appieno. Federica Ferretti

www.iocome.it

19


24

numero

l’angolo della poesia

SOSPIRI racchiude le mie emozioni piĂš

profonde: gioia, sogno, desiderio, paura. Stati d’animo eterogenei,

spesso contrapposti, si mescolano senza mai fondersi.

Una silloge

poetica, un percorso

interiore fatto di attimi vissuti e trattenuti dalle parole, eternamente imprigionati nei versi.

Mi

piace pensare di poter prendere per mano il lettore, quasi fosse un misterioso compagno di viaggio.

Sospiri

Pagine: 80 ISBN Libro: 9788897277873 ISBN eBook: 9788897277880 Libro: Euro 8,00 e-Book: Euro 4,00

www.iocome.it


di Francesca Panzacchi

Ali nere

In sogno respiro piano la notte avvolta al tuo corpo che tace parole di vetro Ho percorso chilometri di mare e di terra lontana dalle tue braccia gentili e dai tuoi occhi di velluto Molte volte ho smarrito la strada e allontanato il ritorno Ho vissuto lunghi giorni immobili schiacciati da cieli di pietra Scavando abissi di stelle Graffiando muri invisibili Siamo sospesi in un tempo che non ci appartiene E la nostalgia è un dolcissimo incendio di fiori, cieli, terre e acque, di ali nere che catturavano il vento.

21


numero

26

Autori

Lei ha

scelto me Passione ed erotismo

Ho iniziato a scrivere i primi versi , dopo un grave incidente stradale che mi ha completamente stravolto la vita. Ho provato a partecipare ad alcuni concorsi letterari quasi per gioco e da lì è iniziato il mio percorso nel mondo della scrittura. Le prime poesie sono nate nel 2004 per ricominciare a sorridere alla vita, per assaporare ogni istante dell’esistenza. Ho scelto la Poesia, perché con questo genere “puro ed essenziale” riesco a esprimere in sintesi le emozioni che mi travolgono e coinvolgono il mondo. Posso dire che è stata la poesia che ha scelto me e questo mi fa sentire autentica ogni volta che nasce un verso.

22

Sensualità, si può considerare un classico libro per San Valentino, da abbinare al rosso delle rose, espressione cromatica dell’amore… e della sofferenza. Le emozioni, fin dalle prime poesie ci danno l’incentivo per proseguire nella lettura interpretativa, si scoprono simili a quelle sottaciute per remore arcane. La sensualità che avvolge il lettore, lentamente lo ammalia e lo cattura in vortici d’amorosi sensi, dove l’amplesso rappresenta l’unica via d’uscita all’emozione intensa.

Isbn 978-88-9704-016-3

S

ono nata a Cittadella, in provincia di Padova, il primo luglio 1980. Ho sempre vissuto a Campo San Martino, piccolo comune del padovano, fino al 2007, poi mi sono trasferita definitivamente a Roma. Ho pubblicato quattro raccolte di poesia e una raccolta di racconti, “Credo” ed. MeEdusa nel 2006, “Risvegli” ed. Nuovi Poeti nel 2008, “Vita, infinito, paradisi” nel 2009, “Convivendo con le nuvole” ed. GDS, “Sensualità- poesie d’amore d’amare”, Sangel Edizioni nel 2011.

Sensualità

Pagine 60 • € 10,00


Michela Zanarella

... sono riuscita in punta di piedi a esprimere passione ed erotismo... I miei versi prendono forma dall’istinto; in un istante indefinito vengo presa e catturata dalla magia della poesia e mi lascio trasportare nella libertà assoluta della creazione. Mi capita di osservare un’immagine, di ripercorrere ricordi, di rivivere sensazioni e di far mio un suono, un colore, un gesto. La raccolta poetica “Sensualità”, Sangel Edizioni, è nata con una promessa all’uomo che amo. Ho voluto raccogliere in un libro tutte le poesie d’amore che ho dedicato al mio compagno, quasi a voler gridare al mondo la bellezza di un sentimento forte, corrisposto e prorompente come l’amore. Ho scelto di dare al volume il titolo “Sensualità”, perché lo associo a un concetto di sensibilità femminile che può avere un valore universale, sono riuscita in punta di piedi a esprimere passione ed erotismo, senza cadere nel volgare. L’ispirazione è scaturita da un’analisi attenta e profonda del mio intimo essere donna, senza vergogna, senza alcun timore di liberare il mio pensiero.

Sto preparando una nuova raccolta poetica, sto lavorando al mio primo romanzo, di cui per il momento preferisco non svelare il contenuto. Ho tanti progetti da realizzare nell’ambito letterario, spero di portare a termine ogni iniziativa nel migliore dei modi. Il mio ultimo libro “Sensualità” è distribuito nelle librerie italiane ed è ordinabile nel sito della casa editrice. Michela Zanarella

www.iocome.it

23


Isbn 978-88-6591-123-5

Confessioni... di un pazzo NOVEMBRE € 10,00

Per prenotare “Confessioni…di un pazzo” di Simone Tomassini: h t t p : / / w w w. r e t e i m p r e s e . i t / p r o _ A40124B153143 Per ordinare il libro: http://www.rupemutevoleedizioni.com/ http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

24

26

numero

appuntamenti

Il Big della musica Simone Tomassini pubblica il suo primo romanzo “Confessioni… di un pazzo”, Rupe Mutevole Edizioni Musica e Letteratura… ed è così che nasce il primo romanzo di Simone Tomassini, big della musica dal 2004, campione di incassi, terzo in Music Farm, primo posto di vendite su iTunes, vincitore dell’MTV Contest ed, ora, neo scrittore con “Confessioni … di un pazzo”, romanzo ambientato a New York, edito dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni. “Confessioni … di un pazzo” uscirà nelle librerie il 10 novembre 2011 ed anticiperà il nuovo album dell’affermato cantante; il libro si presenta come un’emozionante viaggio mentale alla riscoperta dell’io della protagonista, un misto di musica e parole che confermano ancora una volta la creatività di Simone e le sue notevoli capacità artistiche. Estratto “Confessioni … di un pazzo”: “La mia scelta è stata un tetto di stelle perché quando non hai nulla da perdere ogni paura svanisce per far posto alla vera libertà. Solo se provi cosa significa perdere tutto, proprio allora sei sicuro di saperti rialzare, di essertela conquistata quella libertà… e lo paghi tutto il prezzo, senza sconti!” (Filo)


Simone Tomassini Nato a Como l’11 maggio, Simone Tomassini è un cantautore rock italiano. Dopo aver incontrato in modo rocambolesco in mezzo alla strada Enrico Rovelli, storico manager di Vasco Rossi, Simone Tomassini firma il suo primo contratto discografico con la Bollicine, la storica etichetta di Vasco, e debutta al Festival di Sanremo 2004 con “È stato tanto tempo fa”, canzone che in poco tempo diventa un successo radiofonico. Simone è l’unico esordiente che partecipa a tre appuntamenti del Festivalbar con “Il mondo che non c’è”... altre info sul sito ufficiale http://www.vivoevegeto.com/ st/index.php?option=com_content& view=article&id=46&Itemid=53

25


26

Io come Autore


Io Come Autore È una rivista di Ebookservice Srl Redazione-Amministrazione Direttore Responsabile: Giorgio Ginelli Responsabile Editoriale: Marika Barbanti Responsabile Approfondimenti: @eldica66 Art Director: Simona Gornati Correzione bozze e Grafica: Laura Rinaldi Via Po, 44 - 20010 Pregnana Milanese Tel. 02/93590424 - Fax 02/93595614 redazione@iocome.it Ufficio Pubblicità: Tel 02/93590424 - Fax 02/93595614 commerciale@iocome.it Si ringrazia per la collaborazione alle rubriche: Patrizia Bellinelli; Elisa Visconti, La Bottega Editoriale, Elena Ossella.

Avvertenza Ebookservice Srl non si assume la responsabilità sul con-

tenuto degli articoli che resta a carico degli autori, i quali lo inviano a titolo gratuito senza ricevere alcuna ricompensa in merito. In caso di pubblicazioni parziali del testo, resta l’impegno della Redazione di non modificare i dati o distorcerne il significato. Ebookservice Srl sarà libera di non pubblicare testi in contrasto con le leggi italiane vigenti.

Copyright Tutti i diritti di proprietà intellettuali relativi ai contributi inviati alla Redazione (testi e immagini); sono soggetti al copyright dei rispettivi autori e delle Case Editrici che ne detengono i diritti. Testi e fotografie non saranno restituiti. www.iocome.it

27

Io Come Autore 26  

Rivista dedicata agli autori

Io Come Autore 26  

Rivista dedicata agli autori

Advertisement