Page 1

My dream


Nella vita ci sono momenti in cui non servono parole per esprimere la perfezione di un istante e le emozioni che si sprigionano nell’armonia di un incontro speciale di pensieri. L’ energia e l’ intensita’ che solo grandi sogni possono dare, la naturalezza che solo le scelte che nascono dal cuore possono regalare. Ripercorrendo questi anni vissuti tra i filari mi sono passati davanti agli occhi la luce, i colori che hanno fatto da sfondo ad un sogno che ha radici lontane. Vignaioli si nasce, tecnicamente lo si diventa, ma l’anima più profonda della terra e del vino non la si può apprendere se non vivendo, giorno dopo girono, il lento susseguirsi delle stagioni della vite e della vita in una simbiosi che si riscopre e si svela assaggiando i vini che nascono da questa danza che si ripete ogni anno uguale, ma sempre nuova. Così i sogni, quelli veri e più profondi, crescono dentro di noi giorno dopo

4

My dream - LA SCOLCA

giorno e diventano sempre più veri grazie all’intensità con cui li viviamo. Sono tante le cose che vorrei raccontare, ma anche tante quelle che vorrei ascoltare da chi condivide con me questo magico sogno, difficile raccontarsi e ancora più difficile trovare l’incipit da cui cominciare. “My dream” lega la mia vita, le mie storie e le mie passioni al mio vino. “My dream” è però un concetto più ampio, poiché viaggiando negli anni per far conoscere il Gavi La Scolca mi sono accorta che questo magico sogno non è solo mio, ma lo condivido con tutti coloro che apprezzano, assaporano i miei vini, con coloro che in ogni angolo del mondo lo fanno conoscere insieme al fazzoletto di terra da dove nasce, con coloro che ne percepiscono le note più nascoste o semplicemente emozionandosi lo legano a momenti della loro vita, a ricordi indelebili che riaffiorano ad ogni assaggio, sogni lunghi l’attimo di un sorso.


È molto difficile riuscire ad esprime l’ anima più profonda del vino, ma questa è un’occasione speciale per raccontare le forti passioni che si nascondono nel bicchiere e ciò che rende così unica questa poesia dei sensi sempre ricca di nuove sfumature. Ognuno di noi è frutto di ciò che ha vissuto, amato e combattuto, un insieme di emozioni, paure, passioni che quando sono sapientemente equilibrate riescono a renderci unici. Così alcuni vini ci colpiscono per la loro complessità, ma anche con la semplicità cristallina con cui ci appassionano e si fanno scoprire poco a poco. Ecco, trovo che ciascuno di noi assomigli ad un vino che la vita trasforma, migliora, arricchisce e rende via via più interessante. Per questo ci sono momenti, storie, viaggi, incontri e vini che ci aprono nuovi orizzonti o semplicemente ci fanno vedere il mondo con occhi diversi. Così ogni vino diventa un sogno che è bello condividere ed assaporare

raccontando storie, rallegrandosi per un sorriso o una risata, oppure solamente godendo di un silenzio eloquente, lasciando che siano i nostri sensi a parlare di questo prezioso calice. Ogni momento della nostra vita è un capitolo nuovo da scrivere ed assaporare, da vivere rinnovando sfide e desideri, per poi ritrovarsi a guardare stupiti e soddisfatti il proprio cammino. Come quando assaporo un vino lascio che siano le emozioni che mi trasmette a parlarmi di lui ed è affascinate scoprire, nota dopo nota, la melodia che regala, così parola dopo parola, pagina dopo pagina si assaporeranno le tessere del mosaico La Scolca.

Ci sono sogni che si affacciano per la durata di un istante, per il tempo di un’ emozione, ma la vita se vissuta con intensità, assaporando ogni sfumatura, è il miglior sogno che ognuno di noi può realizzare.

My dream - LA SCOLCA

7


In life there are moments where you do not need words to express the perfection of a moment and the emotions that are released into the harmony of a special meeting of thoughts. The energy and the intensity that only big dreams can give, naturalness that only the choices that come from the heart can give. Looking back over the years, spent between vines, light and colors passes in my eyes and they bring me back to a dream. We were born Winegrowers, you can become it, technically, but it’s not possible to live the wine and inner soul’s land if not living, day by day, the slow passing of life and vine’s seasons, in a symbiosis that is rediscovered and reveals itself tasting the wines made by this dance that takes place every year the same, but always new. Thus, dreams, the real and deepest, grow inside

8

My dream - LA SCOLCA

us day by day and become more real because of the intensity with which we live. There are so many things I wish to tell, but there are also so many aspects I would like also to hear from people who shares with me this magic dream. It’s hard to tell and it’s even more hard to find the opening words. “My dream” describes my life, my stories and my passion for my wines. “My dream”, however, is a more extensive concept, because while traveling over the years to raise Gavi La Scolca’ s awareness I realized that this magic dream is not only mine, but I share it with all those who appreciate and savor my wines, with those that know this wine worldwide, and the piece of land where this bottles comes from, with those who perceive the hidden notes or simply, in an emotional way, they bind it to their personal moments, long as sip of wine.


It’s very difficult to express the very inner soul of wine, but this is a special occasion to try tell the deep and hidden passions of one glass of wine; it becomes a unique moment and it make every single taste of this poetry of the senses always full of new nuances. Each of us, it’s the result of what everyone experienced, loved and faced, a complex of emotions, fears, passions that when carefully balanced can make us unique. So some wines strike us for their complexity, but also with their crystal simplicity, that really passionate us . I find that each of us looks like a wine that life changes, improves, enriches and make it gradually more interesting. For this reason there are moments, stories, travels, meetings and wines that open some new horizons or simply make us watch the world through different eyes.

So every wine becomes a dream that is good to share and enjoy telling stories, delighting for a smile or a laugh, or just enjoying an eloquent silence, leaving our senses talking about this precious chalice. Every moment of our life It’s a new chapter to write and enjoy, to live renewing challenges and desires, leaving ourselves watching our way, surprised and satisfied. Like tasting a wine, I let its emotions talk about itself and it’s fascinating to discover, note by note, word after word, the melody that is given. Page after page you will make the pieces that make up the Gavi by La Scolca. There are dreams that are present for a moment, for the time of an emotion, but if life is lived intensely, savoring every moment, every nuance, each of us can realize his best dream also losing itself into a magic glass of wine.

My dream - LA SCOLCA

11


Ci sono situazioni che segnano il cammino di ciascuno di noi, il mio percorso di viticoltrice e di donna è stato guidato da volontà e passione poi la determinazione e la tenacia hanno fatto il resto. Vedere negli occhi di mio padre Giorgio la luce e l’entusiasmo per le sue innumerevoli sfide e scoperte rendevano per me questo lavoro molto affascinante ed attraente come una scalata di una vetta. La miglior palestra è sicuramente la vita, con le sue discese e le sue salite, le pianure per riposarsi e svagarsi, così come il vino nasce dalle emozioni ed il bicchiere le restituisce ad ogni assaggio.

12

My dream - LA SCOLCA


The soul of a wine is often found in the hand that forge it from the grapes to the bottle, so the “wine world” is so passionate then when a producer talks about “his” wine speaks of himself and his world which is a whole. If a winemaker describes his wine is like a chef who speaks of his dish: proud of what he has produced.

climate, altitude and exposure to mature fully in flavours and fragrances. Just as in “Les Misérables” by H.de Balzac, surely the place influences the deepest soul of things and people and affects the actions and thoughts, so also for the grape, there are places to grow and ripen each single variety.

All the grapes have places where, well cultivated, they give the best of themselves. Some of these then reach to express the full potential only in a place where the vine find harmony and the best habitat to grow, the soil,

Giving a look at the vineyards, a careful observer can understand much of what the grapes will give once they become wine; the plant is a bit the mirror of the soul of what will hold the bottle.

14

My dream - LA SCOLCA


Esiste una grande differenza tra una famiglia normale e una speciale. Ăˆ da questa che ne deriva il calore, lo stare bene che ci infonde la loro sola vicinanza. La mia famiglia speciale ti fa desiderare. E i desideri sono illimitati e quando si concentrano si moltiplicano ed esplodono. La mia famiglia speciale, anche quando non può esserti vicina, cerca di farlo in qualunque

Roberto Rabachino

Presidente I.W.T.O. (International Wine Tasters Organization) Presidente Associazione Stampa Agroalimentare Italiana

16

My dream - LA SCOLCA

modo, si ricorda di te in ogni momento anche con un piccolo segno od un piccolo pensiero che però rivela un grande affetto. Riesce a trasformare qualsiasi momento in un momento unico. Ogni attimo, ogni comportamento diventa grande e cambia forma per diventare un bel ricordo al quale poter sempre attingere.


Without some little quantity of latin “furor” and passion, without courage it’s very difficult to reach dreams and to imagine audacious goals. After the bunch, land and ground to give the wine its soul it’s important the man who stays behind. The wines often seems to be like those who creates them. I look forward to the future.

My dream - LA SCOLCA

19


“We’ve worked hard for many years, 94 years, to have our wines included among the finest tables in the world, I’m so proud of this distinction that is for us an important emotion and an incentive to continue always with our straight filosophy of production. Every time it is very important to be appreciate in our work, and for us particulary, because our work it is also our passion of life”.

22

My dream - LA SCOLCA

Soldati’s family, the Italian meaning for “soldiers”, who wanted to believe in Cortese for a great future, have pioneered the craft in this region of the world, growing, obtaining and utilizing the finest grapes the area has to offer. Behind every wine is hidden an extraordinary dream that has created something unique and this statement seems perfect for “Gavi dei Gavi ® La Scolca “.


24

My dream - LA SCOLCA


Grande è la fortuna di colui che possiede una buona bottiglia, un buon libro, un buon amico. Great is the fortune of he who possesses a good bottle, a good book, a good friend. Molière

My dream - LA SCOLCA

25


Fai della tua vita un sogno, e di un sogno, una realtĂ . Antoine - Marie Roger de Saint-Exupery

There is nothing like a dream to create the future. Victor Hugo

26

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

27


L’importante è il vino, ma più importante è l’uomo, l’augurio è che l’intelligenza industriale sia così intelligente da non sopraffare mai il cuore artigianale. Mario Soldati

Vino al Vino

28

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

29


30

My dream - LA SCOLCA


Il vino è passione, fantasia, amore, dedizione, lungimiranza, emozione, senza limiti e senza compromessi. Sono poche le personalità che rappresentano tutto questo. Una è Chiara Soldati.

Wine is unlimited and uncompromised passion, imagination, love, dedication, perception, and emotion. Few characters represent all of these. One of them, is Chiara Soldati. Anton Rößner

My dream - LA SCOLCA

31


Ogni volta che penso a La Scolca sorrido. Le emozioni non si costruiscono a tavolino, ma sono frutto di un processo interiore a volte fulminante a volte figlio di una maturazione lenta e profonda. Uno dei miei vini preferiti è la Riserva d’Antan. Una bollicina assoluta, mondiale, inimitabile, italiana. Un capolavoro che nasce in vigne pettinate dall’uomo e accarezzate da una natura madre. Un vino lento nella sua formazione che medita su se stesso almeno un decennio prima di mostrare il suo splendore all’universo. Come gli occhi Marcello Masi Direttore Tg2

32

My dream - LA SCOLCA

di Chiara Soldati questo vino affascina all’istante e come Chiara questo vino ti conquista per sempre. La forza interiore che esprime travalica il gusto e come solo i grandissimi della storia lascia un segno indelebile. Ogni volta che penso a La Scolca sorrido, e penso alle nebbie che spesso coprono il paesaggio e il suo Cortese e come solo nei sogni come calde coperte cullano i bei pensieri e i desideri.


Traggo forza, energia dal ricordo dai momenti dalle persone, dai luoghi che mi hanno permesso di costruire la possibiltà di sognare il futuro. I get strength, and energy from memories, from instances, from people, and from places that gave me the chance to dream about the future. Oggi sono amico di Giorgio e di Luisa e di Chiara con loro penso al futuro, vivo tanti ricordi di bei momenti passati con La Scolca e ancora oggi con l’impareggiabile Gavi dei Gavi ®. Today, I am a friend of Giorgio, Luisa and Chiara. With them, I think about the future. I breathe plentiful memories of wonderful moments both past and present shared with La Scolca, and the incomparable Gavi dei Gavi ®. Il mio futuro è nei ricordi piu belli. My future is in the most wonderful of memories. Gelasio Gaetani Lovatelli D’Aragona

My dream - LA SCOLCA

35


“We are proud to represent the wonderful Soldati family since the early 1970’s and their superb wines and sparkling wines from La Scolca. La Scolca “Black Label” Gavi dei Gavi ® is an iconic wine in the market and in our portfolio. No other white wine so expresses Italy’s quality of life, the famous “dolce vita”, better than La Scolca “Black Label”. It lives among legendary Italian brands in the worlds of fashion, jewelry, fine leather, cinema and, of course, wine. And it is home on the tables of Italy’s and the world’s most prestigious and luxurious restaurants and hotels. On the occasion of the publication of this magnificent book, we salute Chiara and her family with great affection and admiration”.

Richard Cacciato

President, Frederick Wildman and Sons, New York

36

My dream - LA SCOLCA


Il Sogno di Una Vita Sono le emozioni a guidare le nostre azioni. E le emozioni spesso arrivano da lontano; e spesso si accompagnano ai sogni. Al di là delle straordinarie sfumature di colore e di gusto che i vini de La Scolca sanno regalare a ogni palato, per la delizia dei più raffinati, a colpire di più è quello che c’è dietro quella composizione di suggestioni: è la forza che ne genera la qualità, è il sogno che si è realizzato attraverso le proprie azioni. Così, non mi stupisce la frase di Chiara, ”as my uncle did through his poetry, I strive to convey

emotion through our wines”, la sua ambizione di trasmettere emozioni attraverso un vino. È vero, perché racconta di un sogno. E i sogni tutti li possiamo capire perché tutti li facciamo. Nel caso di una delle attività che ho la fortuna di svolgere, non ho fatto che seguire un sogno che mi portavo dentro. Uno di quei sogni che si fanno da bambini e che permangono, immutati,

dentro di noi. Sogni che non svaniscono e che giorno dopo giorno si ripropongono. Che magari ogni tanto cerchiamo di accantonare ma sono sempre lì… Nel mio caso è stato il mito on the road, il viaggio sulle strade interminabili dei grandi spazi dell’Ovest americano, nelle terre dei nativi pellerossa, a determinare le mie scelte. Che comprendevano anche la voglia precisa di condividere e di far vivere anche ad altri le emozioni travolgenti che tale esperienza

sa procurare; così come da bambino le condividevo con mio padre ammirando le forme straordinarie di Monument Valley nelle pellicole di John Ford. Mi sono allora ritrovato ad andare a caccia di emozioni sui territori che avevano marcato la mia infanzia e la mia giovinezza.

My dream - LA SCOLCA

39


Cosa c’entra con i vini? Mi chiederete… È la stessa cosa… Cambiano solo gli strumenti. Dietro, c’è sempre la forza di un sogno e la voglia di condividere emozioni. Una volta che ci si concede la possibilità di vivere un sogno, l’obbligo è ineluttabile. Anche perché, strada facendo, si conoscono tante persone che ti fanno capire che hai fatto bene a seguire il tuo sogno. E non sto parlando banalmente di successo. Parlo di incontri affascinanti che fanno diventare la visita a un luogo, l’incontro con una persona o semplicemente un calice di vino un’esperienza di vita irripetibile. Un insegnamento. L’incontro con le persone provoca la magia. In tanti anni di viaggi ho visto scatenarsi le emozioni più diverse, dal pianto all’urlo liberatorio, dalla contemplazione silenziosa Bob Lonardi

PR Consultant - Tour Designer

40

My dream - LA SCOLCA

alla risata incontenibile. Ma per tutti, sempre, alla base c’è il recupero di un mondo di emozioni che si credeva perduto. Nel mondo che frequento si dice che non è la destinazione che conta, ma il viaggio. Così, penso che nella parabola de La Scolca, nei sapori e nei colori che la sottolineano, nel cuore delle persone che la animano, la cifra più importante non sia dove tutto questo condurrà - fin troppo facile immaginarlo - ma il viaggio che si è intrapreso. Con il suo bagaglio di emozioni e l’alchimia che permette di trasmetterle. Talvolta una bottiglia di vino contiene molto di più di quanto scritto sull’etichetta. Brindiamo ai sogni e alle emozioni… Che come il buon vino, non finiscano mai. Cheers…


42

My dream - LA SCOLCA


Sorsi D’Antan la terra della memoria dove nascono i pensieri rilascia la grande possibilità di raccontare affascinare e travolgere con parole antiche in un infinito volo di bollicine e sogni la terra del ricordo è la grande madre dell’amore, che è passione, che è spirito amore, passione, spirito memoria, pensieri parole, sogni tutto è per chi sarà dopo di noi non siamo altro che gocce versate nell’infinito mare del futuro. Massimiliano Vergani Responsabile comunicazione F.I.S.I. (Federazione Italiana Sport Invernali)

My dream - LA SCOLCA

43


46

My dream - LA SCOLCA


Amo sulla tavola, quando si conversa, la luce di una bottiglia di intelligente vino.

Love on a table, when speaking, the light of a bottle of intelligent wine. Pablo Neruda

My dream - LA SCOLCA

47


Il piacere e l’estetica hanno in comune l’effetto inebriante di coniugare emozioni equivalenti. Cosa meglio di un nettare come quello creato da “La Scolca” e la raffinatezza creativa di un oggetto Buccellati? Gianmaria Buccellati

Gioielliere - Orafo

48

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

49


“The wine, poetry of the earth” (Vino al Vino - M. Soldati)

With these few words, is synthesized the philosophy that in the years accompanies La Scolca and their wines on its long oenological way.

minerals, the vertical structure of taste, balance and elegance of these fine wines, these are the main perceived characters when you discover La Scolca.

A modern company that looks at the future and achieves continuous renewals, with the highest professional standards, always offered to its customers.

The discovery of La Scolca wines is endless, it’s always a new research of new flavors and a pleasant surprise at every tasting. A new dream that you recover every time you taste .

But the main La Scolca’s objective is to convey emotions through their wines, not only presenting a product, but leading into a world full of allure. You can smell the notes of earth, the salty air, the

Difficult to forget “Gavi dei Gavi ™ La Scolca” after tasted it, we can say that it could be a “timeless passion”.

50

My dream - LA SCOLCA


Ognuno di noi ha un paio di ali, ma solo chi sogna impara a volare.

Every one of us has a pair of wings, but only who dreams learns to fly. Jim Morrison

52

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

53


54

My dream - LA SCOLCA


Sto guardando distrattamente le tettoie di Mosca coperte di neve. La cittá è nella morsa di nebbia e gelo. Si sente la tensione nell’aria ferma, la megalopoli con milioni di abitanti resta immobile bloccata nel traffico. Voglio premere il pulsante Play interrompendo la pausa... Apro il notebook.

fino all’orlo dell’acqua dove il turchino del mare si confonde con il blu del cielo, e le onde lente coprono le mie gambe fino al ginocchio. Sto rilassato sulla sedia. Ma i miei pensieri rifiutano ostinatamente di diventare delle frasi precise, non vogliono proprio trasformarsi leggermente nelle parole.

Leggo le email. All’improvviso un’immagine mandata da Chiara risveglia la mia attenzione intorpidita dalla routine quotidiana. Vedo l’estate, il mare, una barca bianca. Una bottiglia di Gavi La Scolca si sdraia quasi come un uomo rilassato sulla spiaggia nel secchiello trasparente pieno di ghiaccio. Ci sono mucchi di ghiaccio e neve intorno a me. Ma per qualche ragione il vetro appanato nel ghiaccio rappresentato sull’immagine mi fa sentire più caldo.

Qualcosa mi distrae. Potrebbe essere che in questa disinvolta e perfetta armonia non c’ è lo spazio per la creatività? LEI mi avvicina silenziosamente da dietro. La brezza tiepida accarezza la mia pelle aruffando un po’ i capelli. Sfiorando il mio collo con la sua guancia, Lei mi porge un bicchiere. I suoi capelli fragranti di fiori scivolano sulla mia faccia. Faccio un sorso.

Le sagome di passanti che si fregano le mani per scaldarsele stanno dissolvendo nella luce debole del giorno invernale, i camini della centrale termoelettrica, il simbolo urbanistico di Mosca grigia, stanno scomparendo. Voglio diventare una parte di quest’immagine, questo frammento d’estate, questa macchia di colore vivace. Voglio esserci, voglio esserci tanto-tanto-tanto. Ed eccomi qua, sto guardano all’orizzonte

All’improvviso un getto di freschezza fa la scena ancora più melodramatica e il quadro ancora più chiaro. All’improvisso, sono proprio nel centro, sono il protagonista e LEI il regista. Adesso tutto è al suo posto in questa mise en scène. Ed ecco l’immagine,perfetta, tutti gli attori sono al loro posto. La mano scrive facilmente con una penna, e non c’è niente di superfluo. Come LEI poteva capire che solo il GAVI mancava per raggiungere l’eccellenza?

Anatoly Korneev Simple Group, Russia

My dream - LA SCOLCA

55


I’m gazing absently at the snow-covered roofs of Moscow. The city is in frost mist. I can feel the simmering tension in the dead air, the multi-million megalopolis stands motionless at an interminable traffic jam. I’d like to press the Play button and get things moving... I switch on my laptop. I browse through my mail. Suddenly a picture sent by Chiara captures my attention dulled by routine work. I see the summer, the sea and a white boat. A bottle of Gavi La Scolca lies nonchalantly, almost like a man relaxing on the beach, in a transparent bucket filled with ice. There are mountains of ice and snow around me. Somehow a steamy bottle in the ice shown at the picture makes me feel warmer. People passing by while rubbing their hands together to warm them up are vanishing in the weak light of the winter day and power plant chimneys, an urbanistic symbol of grey Moscow, are disappearing. I want to become a part of this picture, this piece of summer, this bright spot of color. I want to be there, I really want to be there. And here I am, looking at the horizon until

Anatoly Korneev Simple Group, Russia

56

My dream - LA SCOLCA

the very edge of the water where the blue of the sea is mingling with the blue of the sky, and slow-moving waves cover my legs knee-deep. I’m slouching in a beach chair, scribbling something. But my thoughts refuse to become clear-cut sentences and transform into words. Something distracts me. Might it be that there is no place for creativity in this mellow harmony? SHE is silently approaching me from behind. A warm breeze is leaking the skin, slightly ruffling the hair. Lightly brushing my neck with her cheek, she gives me a glass. A lock of her hair smelling like flowers touches upon my face. I take a sip. Its freshness suddenly makes the performance even more melodramatic and the shot becomes amazingly clear. Suddenly I am in the very center, as a protagonist, and SHE is a director. Now everything is at its place in this mise en scene. The picture is perfect, all actors are where they should be and the scenery is by no means trite. My hand demands a pen and writes the words easily, and nothing gets in my way. How could SHE understand that only GAVI was a missing element in this excellence?


My dream - LA SCOLCA

57


58

My dream - LA SCOLCA


La felicitĂ , come un vino pregiato, deve essere assaporata sorso a sorso.

Happiness, like a fine wine should be savoured sip by sip. Ludwig Feuerbach

My dream - LA SCOLCA

59


60

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

61


62

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

63


64

My dream - LA SCOLCA


My dream is... cogliere l’attimo, goderne a fondo, gustando il sapore e il profumo. Vivere l’intensità di un momento felice e trattenere il gusto per tutto il “dopo” che verrà. Rievocarlo al bisogno. Gioirne ancora, amplificarlo grazie alla fantasia, motore di viaggi infiniti. Federico Quaranta

My dream - LA SCOLCA

65


“We can feel the vision and history of La Scolca with every sip of Gavi. These are wines that tell a story, encourage emotion and create memories. Wines that our clients have fallen in love with, wines we love drinking ourselves to commemorate special occasions. The passion that Chiara puts into her work is realised through the vast influence and admiration La Scolca has gained throughout the very best restaurants in London and the United Kingdom�. Eurowines, London

66

My dream - LA SCOLCA


68

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

69


70

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

71


Se uno sogna da solo, è solo un sogno. Se molti sognano insieme, è l’inizio di una nuova realtà. If you dream alone is only a dream. If many dream together, it is the beginning of a new reality. Friedensreich Hundertwasser

72

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

73


74

My dream - LA SCOLCA


I veri intenditori non bevono vino: degustano segreti.

Real connoisseurs don’t drink wine: they taste secrets. Salvador DalÏ

My dream - LA SCOLCA

75


76

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

77


Quando prendo tra le mie mani un bicchiere di vino di “Gavi dei Gavi®” in ogni sorso, sento la luce dorata del sole che illumina le ondeggianti colline dei vigneti della prestigiosa ditta “La Scolca” nelle leggendarie terre del bellissimo Piemonte. In ogni sorso di questo vino, c’è la tradizione, la passione e la pazienza del tempo per creare l’alchimia perfetta che ci regala un momento di intima piacevolezza che ci fa apprezzare le piccole grandi emozioni che ci regala la vita e la vigna... Melba Ruffo di Calabria

My dream - LA SCOLCA

79


Il vino è come la poesia, che si gusta meglio e si capisce davvero, soltanto, quando si studia la vita, il carattere del poeta, quando si entra in confidenza con l’ambiente dove è nato, con la sua educazione, con il suo mondo. M. Soldati

80

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

81


Novikov is proud to showcase La Scolca within our fine wine list. We are very fond of the Gavi dei Gavi速, which is wonderfully balanced and fits well with the atmosphere we aim to create for our customers. Danilo Zilli Novikov Restaurant

82

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

83


84

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

85


La natura mette a nostra disposizione tutte le sfumature, i toni, gli aromi, i contrasti, i profumi. Poi, la genialità è di saper combinare il tutto perfettamente.

D. Foulon

86

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

87


You can barely find any other white italian wine, which could be as much complex and elegant at one time as La Scolca Etichetta Nera. The main feature you can describe it with is balance. You would sip it away solo or match with any kind of food – in any case, it would match perfectly. That is the true secret and value of Soldati family who create such style of

white

wines

for

many

decades.

I believe, that first vintages of Cortese, which Soldati family decided to plant after II World War, were as perfect and fascinating as latest 2011 which we enjoy in Ukraine right now. Mr Dimitri Krymsky Good Wine, Kiev

My dream - LA SCOLCA

89


90

My dream - LA SCOLCA


My dream - LA SCOLCA

91


Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei loro sogni. E. Roosvelt

Whatever you do, or dream you can, begin it. Boldness has genius and power and magic in it. Goethe

92

My dream - LA SCOLCA


Una storia raccontata da Giò Martorana


Ringraziamenti Ci sono sogni che si affacciano nella nostra vita sprigionando emozioni che vorremmo non finissero mai. Da un sorso affiorano ricordi inattesi ed intensi, si spalancano porte dietro le quali troviamo scene, suoni, rumori, voci, profumi da tempo dimenticati e scopriamo il gusto di guardare oltre l’infinito.

There are dreams that appear in our lives, triggering emotions we would like to never end. From one sip, unexpected and intense memories emerge, doors are opened wide, behind which we find long forgotten sights, sounds, noises, voices, scents, and we discover the pleasure of looking beyond infinity.

Ogni vino è unico come la magia dell’istante che porta con sé, unico come la persona con cui lo condividiamo in quel lampo di tempo. Così come unici sono i pensieri e le emozioni di coloro che hanno condiviso con me questo viaggio nei sogni del vino. Poiché i sogni, come i viaggi, non finiscono mai, auguro di poter conservare per sempre dentro di noi la libertà e la leggerezza delle sensazioni che entrambi ci regalano anche assaporando lentamente un calice.

Every wine is as unique as the magic of the moment it brings, as distinct as the person with whom we share it in that brief flash of time. Likewise is the uniqueness of the thoughts and emotions of those with whom I have shared this journey in the wine dream. Since dreams, like journeys, never end, I hope the sensation of freedom and lightness that both give is forever preserved within each of us, also when slowly savouring a chalice of wine.

Un grazie di cuore all’amico Giò Martorana che ha saputo con le sue magiche pennellate accompagnare in modo straordinario questo volo di pensieri. Un ringraziamento speciale a mia madre per avermi regalato le ali per scoprire che la vita è coraggio, passione, sogno e libertà.

A heartfelt thanks to my friend Giò Martorana, who with his magical brushstrokes was able to accompany this exploration of thoughts in an incredible manner. A special thanks to my mother, for giving me the gift of wings with which to discover that life is courage, passion, dream and freedom.

Chiara Soldati My dream - LA SCOLCA

95


scolca.it Tutti i marchi citati nel libro sono marchi registrati.

Progetto grafico realizzato da INWEB STUDIO. Prestampa e stampa: BELTRAMI - www.beltramiweb.com

La Scolca - My Dream  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you