__MAIN_TEXT__

Page 1

Il Tragico e la Cura [Tragedy and Healing] M. Pinato Psychoanalytic Dialogues. A Journal of Relational Perspectives, The Analytic Press, July/August, vol. 16, n. 4, 2006.

Abstract In questo lavoro descriverò il dispiegarsi di un processo relazionale attraverso la riparazione di una rottura ed il crearsi di una mutua esperienza di oggetto-sé. Con questa espressione indico un’esperienza curativa del senso del sé in entrambi i soggetti della diade analitica, della loro attitudine relazionale e del loro condiviso spirito esplorativo. Nel corso dell’esperienza analitica, la disponibilità a riavvicinare una ferita relazionale promuoverà un’espansione dei processi esplorativi e curativi diadici. La competenza onirica della paziente, la sua capacità di crearli e di usarli terapeuticamente, giocherà un ruolo cruciale nell’integrazione e nella trasformazione di un’esperienza traumatica. Le capacità regolative acquisite favoriranno una crescita di sintonia ed intimità nel campo intersoggettivo.

Bibliografia Cassell, T. Z. & Sander, L.W. (1975), Neonatal recognition processes and attachment: The masking experiment. Presented at annual meeting of Society for Research in Child Development, Denver, CO. Orange, D. M. (1995), La Comprensione Emotiva, Astrolabio Ubaldini, 2001.

Profile for INVCREA

Tragedia e cura  

Tragedia e cura  

Profile for invcrea
Advertisement