Page 1

TRIMESTRALE/ANNO 13/# 111 EURO 6

Poste italiane spa spedizione in a.p. 70% Roma

LORENZO MARINI GIULIA CENCI VASILIS PAPAGEORGIOU PAKUI HARDWARE RE RAPHAËLE BEZIN ASGER DYBVAD LARSEN LINDA ALBORGHETTI E MARCO BELLINI


GALLERIA D’ARTE TRIPHÈ

OTTOBRE - NOVEMBRE 2017 - ROMA

ROMA – Via delle Fosse di Castello, 2 – 00193 CORTONA (AR) – Via Maccari, 3 – 52044 Cell. 366 1128107 - www.triphe.it - info@triphe.it

MORENO BONDI Abbracci Olio su tela in marmo Statuario di Carrara e Nero del Belgio - 185x170x10 cm SOLO EXHIBITION

Culla di roseo universo

Giuliano Cardellini

OPENING 5.09.2017 ORE 18.30 LUDOVICO MURATORI 11, ROME

ENRIQUE MOYA GONZALEZ La Rinascita Abbandonata Tecnica mista su incisioni originali del 1800 - 135x86x4 cm

www.mat-er.com


PRESENTA

VIAGGIO NEL CUORE DEL RINASCIMENTO

In collaborazione con

In collaborazione con

Con la collaborazione straordinaria di Rossella Farinotti: critica d’arte, giornalista e curatrice

EDIZIONE LIMITATA con BOOKLET in DVD e BLU-RAY 2D/3D + 4K TM

COFANETTI GIÀ DISPONIBILI IN DVD E BLU-RAY

TM

L’IMPRESSIONISMO

LEONARDO

Contiene:

Dalla National Gallery di Londra

• Manet: ritratti di vita • Gli Impressionisti e l’uomo che li ha creati

PROSSIME USCITE IN DVD E BLU-RAY

TM

LA RIVOLUZIONE IMPRESSIONISTA.

ISTANBUL E IL MUSEO DELL’INNOCENZA DI PAMUK.

DA REMBRANDT ALL’ACCADEMIA CARRARA... E FU IL RITRATTO.

I VOLTI DI VERMEER: LA LUCE DEL NORD.

GOYA, VAN GOGH, MUNCH. I VISIONARI DELL’EMOZIONE.

AGOSTO

SETTEMBRE

OTTOBRE

NOVEMBRE

DICEMBRE


OLIVIERO RAINALDI “The nature of things” @DIFC Art Nights Dubai International Financial Centre, Gate Village 2-3 intornodesign.it

The exhibition is sponsored by Maserati and sees a six months display in the garden area of the Gate Building.


Editorial by Guido Talarico

Il Manifesto Marini per la liberazione dell’alfabeto The Marini Manifesto for the alphabet’s liberation In anteprima assoluta il lavoro dell’artista milanese An absolute preview of the work by the artist from Milan

“When bankers get together for dinner, they discuss Art. When artists get together for dinner, they discuss Money” (Oscar Wilde)

Villa Medici, Roma

www.artinsider.it

l di là delle nostre consuete fissazioni, valorizzazione dei talenti e sperimentazione, questo numero contiene due novità assolute che tuttavia, e direi inesorabilmente, ricadono anch’esse nel solco che ci è solito calcare. In anteprima assoluta presentiamo al mondo il Manifesto Marini, un inno alla liberazione dell’alfabeto, una fenomenale spinta all’utilizzo di fonemi e grafemi come strumenti di introspezione creativa. Ma non solo. Lorenzo Marini, che è un artista cosmopolita, ma anche un pubblicitario affermato, usa lo strumento principe di ogni linguaggio per chiedere a tutti di fare uno sforzo ulteriore, di riuscire a guardare oltre il senso stretto delle lettere. Il suo manifesto è un contemporaneo incitamento alla liberazione dei pensieri. Nell’epoca digitale e globale che stiamo vivendo, questa sua intuizione è una di quelle che può lasciare il segno. È un’idea che ci è piaciuta proprio per la novità del messaggio. È per questo che gli abbiamo dedicato la copertina ed è per questo che abbiamo chiesto a Marini di fare un lavoro che con le sue lettere celebri la decima edizione del Talent Prize, con la mostra dei finalisti e dei vincitori delle precedenti edizioni, in programma a Roma il prossimo dicembre. L’altra novità è il debutto di una rubrica affidata a Claudio Scorretti, curatore di fama internazionale che nel tempo ha maturato una profonda conoscenza del mondo dell’arte nei paesi dell’Est Europa e del Medio Oriente. Di numero in numero Scorretti, che tra le altre cose è anche curatore della collezione Imago Mundi di Luciano Benetton, ci presenterà una selezione degli artisti più promettenti provenienti da queste aree. Insomma, ai nostri amati e imperdibili giovani protagonisti del contemporaneo tentiamo di sommare sperimentazioni ed eccellenze varie. Buona lettura!

A

B

esides our usual obsessions – supporting young talents and experimenting – this issue contains two absolutely new features which however, and I would say inevitably, fall in the path we usually walk. We’re presenting an absolute preview to the whole world, the Marini Manifesto, an ode to the alphabet’s liberation, an outstanding incentive to use phonemes and graphemes as tools of creative introspection. But not only. Lorenzo Marini, a cosmopolitan artists as well as an accomplished advertising operator, uses the main instrument of every language and asks everybody to take a step further, looking beyond the strict sense of letters. His manifesto is a contemporary incitement to liberate our minds. In the current digital and global age, his idea could really leave a mark. We liked it precisely for the freshness of its message. That’s why we put Marini on our cover and asked him to create a work of art to celebrate with letters the tenth edition of the Talent Prize, which will peak with an award ceremony in Rome, next December. The other feature is a new column by Claudio Scorretti, world-renowned curator who gathered a deep and vast knowledge of the art scenes of Eastern Europe and the Middle East. In every next issue, Scorretti, who is also curator of Luciano Benetton’s Imago Mundi’s collection, will present us a selection of the most promising artists from those areas. In conclusion, we’ll try to add new experimentation and excellence forms to our beloved and unique young talents in contemporary arts. Good reading!


12 CONTENTS

Editor in chief and Publisher Guido Talarico (g.talarico@insideart.eu) Associate editor Alessandro Caruso (a.caruso@insideart.eu) Editorial staff Francesco Angelucci, Fabrizia Carabelli, Sophie Cnapelynck, Chiara Tondi (redazione@insideart.eu) Product Manager Elena Pagnotta (e.pagnotta@insideart.eu) Advertising Filippo Alessandrini

Worldwideexcellence of Media Place Srl Head Office Via Della Moscova, 6/8 - 20121 Milano T+39 02 29060342 Legal Office Via Antonio Cantore, 5 - 00195 Roma T+39 06 95583350 M+39 335 6282317 filippo@worldwideexcellence.com www.worldwideexcellence.com Design Intorno Design (intornodesign.it) Photo & service Francesca Salvati (RUFA) Contacts Redazione: via Arnaldo Fraccaroli, 7 00157 Roma Tel. +39.06.8080099 www.insideart.eu (segreteria@insideart.eu) Sede legale: via Arnaldo Fraccaroli, 7 00157 Roma Printing Arti Grafiche Celori s.n.c., Terni Library Joo Distribuzione, Via F. Argelati, 35 20143 Milano Subscriptions Annual: 20 euro Info: abbonamenti@insideart.eu Contributors Gaia Badioni, Fabio Benzi, Alessia Carlino, Gianpaolo Cacciottolo, Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci, Chiara Pace, Salvatore Puzella Francesca Rebis Basso, Claudio Scorretti

ANNO 13 #111 TRIMESTRALE SETTEMBRE 2017

ARTISTS 14

BUY THE ORIGINAL ARTWORK ON INSIDEART.EU

GIULIA CENCI Fabrizia Carabelli

22

VASILIS PAPAGEORGIOU Gaia Badioni

30

PAKUI HARDWARE Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci

38

RE Chiara Pace

46

RAPHAËLE BEZIN Alessia Carlino

54

ASGER DYBVAD LARSEN Gianpaolo Cacciottolo

PORTFOLIO 62

LINDA ALBORGHETTI E MARCO BELLINI Chiara Tondi

FOCUS: CORPORATE ART COLLECTIONS 70

WAYS OF COLLECTING Fabio Benzi

78

BENEFITS OF CORPORATE ART COLLECTIONS Salvatore Puzella

80

FOR EXAMPLE curated by editorial staff

PEOPLE 98

THE MARINI MANIFESTO Guido Talarico

106

ALDO RUNFOLA Francesca Rebis Basso

REPORTAGE 114

WITH SALT, WITHOUT FLAGS curated by Francesco Angelucci

130

EX COMMUNIST BLOC, SOUTH EASTERN EUROPE CONTEMPORARY ART Claudio Scorretti

Contents translation Fabrizio Cristallo Errata Corrige Inside Art #110 p. 19 image: Palette, 2017, courtesy Cripita747 photo Sebastiano Pellion di Persano Numero chiuso in redazione il 31.07.2017 Inside Art, Reg. Stampa Trib. Cz n. 152 del 23/03/04, è una testata edita da Editoriale Dets srl (amministratore unico Guido Talarico) Direttore responsabile e trattamento dati Guido Talarico All right reserved Cover Lorenzo Marini, Typevisual D

Ci trovi in libreria, nei bookshop dei musei e negli spazi d’arte di tutta Italia www.insideart.eu seguici su

Lorenzo Marini, Typevisual D, 2016

COPERTINA D’ARTISTA

ARTIST COVER

La bellezza della lettera D viene qui raccontata attraverso la sua versione minuscola. Mentre la maiuscola è un cerchio tranciato bruscamente in due metà, quella minuscola parte dalla celebrazione del cerchio come forma base da cui si espande una energia meccanica, di citazione razionalista, per far nascere come un cambio direzionale l’asse verticale ascendente, a cui la D aspira. Le sue associazioni infantili sono il Dado, quelle filosofiche il Dubbio, ma quelle spirituali portano a Dio. La D come voce del verbo Dare promette generosità. Dire promette comunicabilità.

The beauty of letter D is told here through its tiny version. The uppercase version is a circle sliced abruptly in two halves, but the tiny one starts from the celebration of the circle as the basic form, from which a mechanical energy, rationalist quotation expands, to cause as the directional change the ascending vertical axis to which the D aspirates. His childhood associations is the Dado (the nut), the philosophical ones the Doubt, but the spiritual ones bring to Dio (God). The D as the verb Dare (to give) promises generosity. Dire (to say) promises communicability.

Inside art 111 sfoglio online  
Inside art 111 sfoglio online  
Advertisement