__MAIN_TEXT__

Page 1

In Strada Fabula

Three for One

mostra fotografica a cura di Edit Benet II edizione 2012


Three for One con il Patrocinio di

Comune di Maerne - Venezia

16 dicembre 2012 Il Nido del Falco

via Ermenegildo Frediani, 38 - Roma

9 / 16 febbraio 2013 Biblioteca Comunale di Maerne

Piazza IV Novembre, 48 - Maerne di Martellago Federico Azuni Paolo Bologna Amos Farnitano Massimo Gilardi Enrico Graziani Luca Liverani Luca Marangon Marco Marassi Marco Rilli Vinicio Tassani Matteo Zannoni


Three for One

mostra fotografica a cura di Edit Benet

Roma, 16 dicembre 2012 Eccoci al secondo appuntamento di In Strada Fabula, l’Itinerante racconto web di piccole grandi storie di tutti i giorni. Dedico Three for One ai Miei Fotografi che rivisitando il “simbolismo ternario”, condensano nello scatto la manualità della Tecnica, la ricerca Mentale della composizione, l’emozione dell’Istinto: è magia che cristallizza l’attimo spostando la scena dal “fluire del tempo” all’eterno “senza tempo”. Edit Benet


Amos Farnitano cold hotdogs


Vinicio Tassani free food


Luca Liverani “italianità”


Massimo Gilardi irish dancer


Marco Marassi sunshine


Luca Marangon dance teacher


Marco Rilli

avec vos yeux


Paolo Bologna

Mattinata – Foggia 1973


Matteo Zannoni

notturno metropolitano


Federico Azuni

Judo la via della cedevolezza


Enrico Graziani

les mots font l’amour


Federico Azuni

Classe 1970, si avvicina alla fotografia per gioco, con una Polaroid avuta in dono all’età di 8 anni. Questa meravigliosa passione “condisce” fin d’allora le sue giornate; esplora vari aspetti e campi della fotografia analogica, con un po’ di nostalgia per la camera oscura ultimamente si è convertito al digitale per duttilità, velocità e praticità. Sempre affascinato dalla street, trova in Elliot Erwitt il mentore iconografico, “folgorato” insieme dall’eccezionale colpo d’occhio e dalla travolgente ironia. Unica regola: avere una macchina fotografica sempre con sé.

Vinicio Tassani

Nato a Venezia nel 1961, in un’epoca in cui la fotografia era la pellicola, oggi è il suo stile di vita. Giramondo perennemente curioso, fotografo di viaggi e reportagista, trasporta l’esperienza maturata nel ritratto e alla sfida della “street photography”. La gamma di soggetti è ampia ma il traguardo generale sempre lo stesso: cogliere l’elemento umano, immortalare un attimo importante che possa riflettere le sfumature, il mistero e la bellezza della vita.

Massimo Gilardi

“Non mi sono mai chiesto perché scattassi delle foto. In realtà la mia è una battaglia disperata contro l’idea che siamo tutti destinati a scomparire. Sono deciso ad impedire al tempo di scorrere. E’ pura follia”. (Robert Doisneau) “Nasce digitale” ma ben presto la magia della fotografia argentica lo conquista. I suoi lavori sono l’espressione e il frutto della concentrazione, senza distrazioni, sull’ attimo decisivo che va oltre il “click”, proseguendo nello sviluppo e la stampa delle sue pellicole. Non c’è niente di più affascinante che bloccare lo scorrere del tempo documentando “la vita comune di persone comuni”.

Matteo Zannoni

Fotograficamente giovanissimo, s’avvicina all’Arte nell’ottobre 2010. Scopre ben presto che “tirar fuori qualcosa dalle vecchie reflex di mio padre” non è solo un passatempo, le fotografie divengono il contenitore di un percorso interiore centrato sui propri valori di uomo e sulle proprie manie … “Una cosa mi sembra di aver capito: prima che sulla tecnica e sulla post-produzione è il caso che lavori sulla mia spigolosità”.

Amos Farnitano

Cinquantino “quasi nuovo di zecca”, è uno streepher un po’ fuori dal comune. Da sempre è affascinato dalle persone che s’incrociano in strada, sconosciute; ha la sapienza dell’osservatore attento che scruta gesti, modi d’affrontar la vita nella loro essenza, semplice e mai banale. Piccole grandi storie di gente comune, come fossero le nostre storie.

Marco Marassi

Romano, classe 1975, da anni una delle sue espressioni artistiche più articolate e frutto di studio costante è la fotografia. Di sé racconta: “ … manchevole di molte doti tipiche dei fotografi migliori, ho fatto di necessità virtù e, accantonata la ricerca della perfezione tecnica, impeccabile sì, ma senza carattere, preferisco convivere con le aberrazioni e le distorsioni … La Lomografia mi permette di mentire come soltanto i sogni sanno fare…”

Paolo Bologna

Racconta “... La mia cerca di essere una fotografia semplice, diretta, con una costante riflessione sull’eccezionalità della vita e del quotidiano sperando di cogliere attimi che altri, passando svelti, non vedono”. Il trascorrere del tempo è lo strumento delle sue immagini che dagli anni ’70 a quelle di oggi narrano cambiamenti di auto, vestiti, cartelloni pubblicitari, mentre i soggetti, le scene di vita, i volti, le identità restano gli stessi.


Enrico Graziani

Ha un debole per gli Ossimori, l’Ironia, i Doppi Sensi interpretativi, l’Irriverenza sottile, sempre abbigliati con elegante noncuranza “… passo il mio tempo libero cercando associazioni, fotografiche e fotografabili, tra parole ed immagini , in modo che siano per lo meno le parole a realizzare ciò che a me riesce molto raramente.”

Luca Liverani

Classe 1963, romano, prima macchina polaroid zip bianco e nero. Con un paio di amici impara da adolescente a sviluppare e stampare in una soffitta riconvertita. L’amore per la foto ritorna nel 2004 e s’affida alla duttilità del digitale. Affascinato dalla street photography da il meglio di se nei reportage sociali e nell’immortalare ossimori pubblicitari.

Luca Marangon

Trentenne scanzonato è uno “Street” credente ma non praticante, prediligendo uno stile più dilatato, morbido, forse meno spettacolare ma quotidiano. Amante della pellicola “… che non mi tedia al computer dopo lo scatto ma fornisce, bell’e’pronto un risultato (a volte) sublime.”

Marco Rilli

Milanese classe 1965, costantemente alla ricerca di un riflesso di se stesso nei volti, negli sguardi, negli atteggiamenti della gente. Una sorta di transfert che gli consente di intrappolare tra le molecole argentiche emozioni, sentimenti, sensazioni. “…La fotografia è un ottimo espediente per dire cose che non oserei mai confessare…”.


Three for One sarà ospitata Biblioteca Comunale di Maerne

piazza IV Novembre, 48 - Maerne di Martellago (VE) dal 9 al 16 febbraio 2013

Cineteatro Peppino Impastato via Volta, 11 - Cologno Monzese da marzo a maggio 2013

Barone Rosso

via Martiri della Libertà, 5 - Spinea (VE) da giugno a settembre 2013

Si ringrazia Niccolò Carosi Riccardo Cancellieri Alessandro Farcomeni

Progetto grafico Edit Benet Impaginazione e stampa Tipografia Eurosia - Roma


Three for One Alessandro Barbara Leonardo Nicole


Profile for In Itinere, il Caffè dei Fotografi

In strada Fabula - THREE FOR ONE  

Eccoci al secondo appuntamento di In Strada Fabula, l’Itinerante racconto web di piccole grandi storie di tutti i giorni. Dedico Three for O...

In strada Fabula - THREE FOR ONE  

Eccoci al secondo appuntamento di In Strada Fabula, l’Itinerante racconto web di piccole grandi storie di tutti i giorni. Dedico Three for O...

Advertisement