Blocchi per Murature - ©Catalogo Scianatico Laterizi

Page 1

MURATURE



L’INNOVAZIONE CONTINUA Qualità dei materiali, innovazione tecnologica, rispetto dell’ambiente, eccellenti servizi tecnici commerciali sono gli ingredienti che fanno di Scianatico Laterizi un punto di riferimento nel settore dei laterizi interpretando le nuove esigenze del benessere abitativo. Negli ultimi anni grande attenzione è stata concentrata sulla ricerca di soluzioni migliorative nel campo del risparmio energetico, della sostenibilità ambientale e della sicurezza statica ponendosi l’obiettivo del miglioramento del prodotto, della semplificazione della gestione del cantiere e della ottimizzazione dei servizi ai clienti. Qualità nel suo significato più completo.

LA MISSION

La soddisfazione del cliente Nel pieno rispetto della normativa

A dare riscontro a tale politica di continua innovazione e ricerca, l’appartenenza da oltre 40 anni al Consorzio POROTON Italia, con attiva collaborazione tecnicoprofessionale per lo sviluppo del prodotto. Produrre il laterizio con il marchio POROTON ha sempre significato la sicurezza dell’esistenza di un processo produttivo controllato in ogni sua fase da organismi esterni, così da garantire alla produzione qualità ed alte prestazioni dei materiali con standards che vanno anche oltre quelli previsti dalle normative vigenti. Significa disporre di una struttura tecnica di grande competenza e professionalità in grado di studiare l’evoluzione del prodotto, di interpretarne le potenzialità tecnico applicative e proporle alla clientela con rigore tecnico-scientifico. Significa attenzione agli eventi e alle situazioni che determinano richieste di nuove caratteristiche costruttive, continua verifica, maggiore attenzione al contenimento energetico e alla sicurezza sismica.

DA OLTRE 40 ANNI IL BLOCCO PIÙ IMITATO, NEL MONDO DELLE COSTRUZIONI


STABILIMENTI & PRODUZIONE

ILA LATERIZI con sede a Matera Stabilimento produzione laterizi da solaio BIC di tipo interposto ed EXCELSIOR per il getto in opera, laterizi da muro e tramezzatura ALVEOTHERM e FORATI. Stabilimento produzione travetti in cemento armato precompresso da solaio CELERSAP tipo 9x12 e tipo 14x17.

Ila Laterizi - Matera Ila Precompressi - Matera

SCIANATICO LATERIZI con sede a Genzano di Lucania (PZ). Stabilimento produzione laterizi da muro e tramezzature POROTON eco ad alte prestazioni statiche, termiche, acustiche e di resistenza al fuoco, oltre che laterizi ALVEOTHERM e FORATI.

Scianatico Laterizi Genzano di Lucania


SOSTENIBILITÀ EDILIZIA L’attenzione verso l’edilizia sostenibile è l’eredità che il laterizio tramanda da secoli ad ogni successiva generazione e che SCIANATICO LATERIZI ha raccolto come il più importante dei suoi “valori”, nel rispetto della normativa vigente. PROCESSO PRODUTTIVO Tutto il processo produttivo è, infatti, improntato alla individuazione, controllo e riduzione di tutti gli impatti ambientali: - L’argilla è prelevata esclusivamente da cave in prossimità dello stabilimento di produzione e i suoi componenti mineralogici sono assolutamente naturali. - I componenti minerali utilizzati in, aggiunta, per il miglioramento della lavorabilità e delle prestazioni, sono materiali naturali e chimicamente inerti. - L’acqua di impasto, anche come vapore, è pura e priva di additivi. - I processi di essiccazione e cottura sono naturali per semplice movimento controllato di aria calda. PRODOTTI DISASSEMBLABILI (DM 11/10/2017; PROTOCOLLO ITACA) I blocchi di laterizio sono facilmente disassemblabili e con semplici attrezzature. Essi possono essere accatastati e reimpiegati o riciclati in successive opere, in modo da “sottrarli” dal flusso dei rifiuti. PRODOTTI RICICLABILI (DM 11/10/2017; PROTOCOLLO ITACA) L’argilla è un materiale totalmente riciclabile sia in fase di produzione che in quelle successive di impiego e dismissione. Tutti gli scarti di laterizio, possono essere interamente riutilizzati nel medesimo ciclo produttivo oppure macinati rimessi in ciclo, come inerti. Essi sono considerati, infatti, sottoprodotti riutilizzabili come base di sottofondo per rilevati, o come materiale per intonaci e rivestimenti (cocciopesto). ASSENZA DI PERICOLOSITA’ CHIMICO-FISICA, TOSSICITA’, CANCEROSITA’. (D.M 11/10/2017; PROTOCOLLO ITACA) I laterizi prodotti dall’azienda sono garantiti come totalmente inerti, dal punto di vista chimico-fisico, e non rilasciano sostanze chimiche a seguito di aggressioni ambientali di qualsiasi natura. L’azienda fornisce certificazioni di analisi svolte periodicamente.

PRODOTTI CON CONTENUTO DI MATERIALE RICICLATO Tutta la produzione SCIANATICO LATERIZI è conforme al D.M. 11/10/2017, sui Criteri Ambientali Minimi (C.A.M.). Per questo l’Azienda, come previsto dal decreto, ha ottenuto l’ATTESTATO DI CONVALIDA da un Ente terzo (ABICERT), ultimamente riconfermato, e l’abilitazione all’uso del relativo marchio.

CONFORME AL DECRETO SUI CRITERI AMBIENTALI MINIMI

Dichiarazione Ambientale di TIPO II secondo UNI EN ISO 14021 Descrive le caratteristiche ambientali del prodotto. In particolare essa mette in evidenza -la riciclabilità, -la disassemblabilità, -l’assenza di pericolosità fisico-chimica -la durata del materiale nel suo impiego SCIANATICO LATERIZI s.r.l. Ufficio Amministrazione: Tel. 080-35402251 · E-MAIL: amministrazione@scianaticolaterizi.it Ufficio Vendite: Tel. 080-35402310 · E-MAIL: uffvendite@scianaticolaterizi.it WEB: http://www.scianaticolaterizi.it · E-MAIL: info@scianaticolaterizi.it E-mail PEC: scianaticolaterizi@pec.it

DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO

ETICHETTA AMBIENTALE DI TIPO II, UNI EN ISO 14021

La presente dichiarazione ambientale di prodotto (etichettatura ambientale di TIPO II) viene emessa in conformità alla UNI EN ISO 14021:2016, con riferimento a blocchi POROTON Eco di laterizio di propria produzione. Tali prodotti sono indicati per l’impiego nella realizzazione di “pareti in muratura protetta” e rispondono a tutti i requisiti di cui al regolamento UE n.305/2011 e correlata norma armonizzata UNI EN 771-1. TUTELA AMBIENTALE

Le attività estrattive presso gli stabilimenti SCIANATICO LATERIZI vengono condotte nel pieno rispetto delle norme vigenti in sintonia con gli Enti territoriali preposti e con l’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente. L’azienda attua una politica di tutela ambientale prevedendo il ripristino delle cave attraverso piani di recupero con ricoltivazione della flora e della fauna primitiva.

IL PROCESSO PRODUTTIVO

L’argilla, impiegata come materia, prima è prelevata esclusivamente da cave in adiacenza allo stabilimento di produzione e i suoi componenti mineralogici di giacimento sono assoluta-mente naturali. -I componenti minerali utilizzati in aggiunta, per il migliora-mento della lavorabilità, sono materiali naturali e chimicamente inerti. -I componenti alleggerenti e porizzanti della massa, come contenuto di riciclato, sono esclusivamente farina di legno, aggregati di riciclo e residui della lavorazione della carta. -L’acqua di impasto, allo stato liquido e allo stato di vapore, è pura e priva di additivi. -Il processo di essiccazione è basato su un procedimento naturale per semplice movimento controllato di aria calda. -Il processo di cottura è analogamente basato su movimento controllato di aria calda.

RISPONDENZA AI REQUISITI REG. UE n. 305

I blocchi di laterizio rispondono totalmente ai “requisiti essenziali” di cui al Regolamento UE n. 305. Ciascun prodotto è marcato CE ai sensi della Direttiva Europea 89/106/CE ed ha conseguito la Categoria 1 con sistema di certificazione 2+ che indicano il periodico controllo di un Ente terzo. Tutti i prodotti sono dotati di certificazione attestante ciascuna caratteristica prestazionale. Lo stabilimento SCIANATICO LATERIZI è sottoposto a controllo di produzione secondo le procedure della Marcatura CE della UNI EN 771.

PRODOTTO DISASSEMBLABILE (UNI EN ISO 14021,

PRODOTTI CON DURATA DI VITA ESTESA (PROTOCOLLO ITACA PUGLIA) I prodotti in laterizio hanno una capacità di svolgere le funzioni richieste mantenendo invariati gli specifici livelli prestazionali, per un periodo di gran lunga superiore alla vita nominale del fabbricato.

art.7.4. e D.M.11/10/2017) I blocchi di laterizio sono facilmente disassemblabili da parte di operatori di cantieri non specializzati e con semplici attrezzature e impalcature. Essi possono essere accatastati e reimpiegati o riciclati in successive opere, in modo da “sottrarli” dal flusso dei rifiuti.

PRODOTTO CON CONTENUTO DI MATERIALE RICICLATO (D.M. 11/10/2017).

La produzione è conforme ai Criteri Ambientali Minimi in ottemperanza al paragrafo 2.4.2.3 del D.M. 11/10/2017, del Ministero dell’Ambiente, ed è dotata di ATTESTATO DI CONVALIDA di ASSERZIONE AMBIENTALE AUTODICHIARATA, da parte di ente terzo come da certificazione allegata.

PRODOTTO CON DURATA DI VITA ESTESA (UNI EN ISO 14021, art.7.5. e D.M.11/10/2017) I prodotti di cui trattasi hanno una capacità di svolgere le funzioni richieste mantenendo invariati gli specifici livelli prestazionali, (nel tempo e sotto l’influenza degli agenti previsti in esercizio), per un periodo superiore alla vita nominale VN, prevista dalla normativa vigente (NTC 2018), anche per costruzioni con livelli prestazionali elevati (tipo 3) superiori a 100 anni (vita utile).Quando correttamente posati in opera e sottoposti a manutenzione ordinaria, infatti, mantengono inalterate le loro caratteristiche fisiche, termiche, meccaniche e acustiche e di permeabilità aumentando la vita utile degli edifici. PRODOTTO RICICLABILE(UNI EN ISO 14021 art.7.7)

L’argilla cotta, di cui è composto il laterizio, è un materiale totalmente riciclabile sia in fase di produzione che dopo la cottura. Tutti gli scarti di laterizio non cotti, in fase di trafila e post essiccazione, vengono interamente riutilizzati nel medesimo ciclo produttivo. Gli sfridi di laterizio cotto in fase di produzione, vengono macinati e rimessi in ciclo, come inerti, nella fase di miscelazione. I blocchi di scarto di produzione o quelli non reimpiegati in fase di dismissione sono considerati sottoprodotti ai sensi del Dlgs. 156/06 e s.m.i. (art. 183) riutilizzabili come base di sottofondo per rilevati, o come materiale per intonaci e rivestimenti (cocciopesto).

ASSENZA DI PERICOLOSITA’ TOSSICITA’, CANCEROSITA’.

CHIMICO-FISICA,

Il laterizio è un materiale totalmente inerte dal punto di vista chimicofisico, e non rilascia componenti chimici a seguito di aggressioni ambientali di qualsiasi natura, così come viene riportato nell’allegato certificato di analisi n.AE03/290116 riguardante la “caratterizzazione chimico fisica” del materiale e il “test di cessione”.

PRODOTTO A CONSUMO ENERGETICO RIDOTTO (Comfort termo-igrometrico UNI EN ISO 14021, art 7.9) . Le murature composte da blocchi di laterizio garantiscono caratteristiche termo-igrometriche con valori inferiori ai valori limite del D.M. 25/06/2015 (bassa trasmittanza, alta permeabilità al vapore, alto valore del calore specifico per l’inerzia, capacità termica aerica interna maggiore del limite fissato dal D.M. 11/10/2017), come si evince dalle certificazioni fornite dall’azienda: Dop e scheda tecnica. ISOLAMENTO ACUSTICO, PROTEZIONE AL FUOCO

(Isolamento e Reazione D.M.11/10/2017) Le murature composte da blocchi di laterizio, grazie alla loro massa frontale, sono dotate di ottimo potere fono-isolante senza la aggiunta di altri strati. Le murature con blocchi di laterizio rispondono ai requisiti di resistenza al fuoco del D.M. 16/02/2007 e sono incombustibili (Euroclasse di reazione al fuoco A1 secondo D.M. 10/03/2005).

In definitiva, per tutte le caratteristiche enunciate, la società SCIANATICO LATERIZI s.r.l. conferma che i blocchi di laterizio della linea POROTON Eco sono materiali “ecocompatibili” e “biosostenibili”.

Cap. Soc. € 205.000,00 i.v. | C.F./Part. IVA/Reg. Imprese IT 07348420725 .. R.E.A. n° 550608 – Bari | Sede Legale: 70121 BARI Via Melo da Bari, 227 .

Attualmente è in fase di studio la Valutazione del Ciclo di Vita (L.C.A.) dei suoi prodotti in laterizio che porterà alla Dichiarazione Ambientale di Prodotto (E.P.D.) secondo le prospettive del nuovo Regolamento n. 305 della Comunità Europea. Uno sforzo per rendere visibile e quantificabile il grado di sostenibilità di ciascun suo prodotto e consentire al progettista di dare caratteristiche con la sostenibilità ambientale all’edificio.


I NOSTRI SERVIZI Supporto alle imprese per raggiungere i propri obiettivi offrendo il prodotto in laterizio più appropriato ad ogni esigenza di impiego.

Sperimentazione e prove Al suo interno il settore Ricerca e Sviluppo è sempre operativo attraverso l’utilizzo di strumenti e attrezzature proponendo continua innovazione sia all’interno del processo produttivo che delle caratteristiche del prodotto finito. Certificazione Ogni fornitura viene corredata da tutta la documentazione richiesta dalla normativa vigente: Certificazioni e schede prestazionali, DoP, Marcatura “CE”, Dichiarazione Ambientale Prodotto secondo UNI EN ISO 14021 e Caratterizzazione Chimica. Consulenza Lo staff tecnico è a disposizione al fine di indirizzare verso le migliori scelte di economicità, durevolezza, sostenibilità ambientale e benessere abitativo condividendo le soluzioni più opportune con i progettisti, concordando la scelta dei materiali e la loro corretta posa in opera. Assistenza tecnica Il personale aziendale è sempre pronto a fornire le indicazioni necessarie per il corretto e più proficuo utilizzo del prodotto alle imprese, ai progettisti e a tutta la clientela. Formazione Il gruppo offre numerose proposte formative riguardanti la Statica, il Contenimento energetico, la Sostenibilità ambientale, attraverso l’organizzazione di seminari in collaborazione degli Ordini Professionali e Collegi Tecnici. Ufficio Tecnico I tecnici della Scianatico Laterizi e Ila Laterizi sono professionisti qualificati, dotati di grande esperienza in grado di dare le opportune risposte e le giuste soluzioni ad ogni problema. Organizzazione Commerciale L’Azienda si avvale della presenza capillare sul territorio di un’organizzazione commerciale altamente competente e periodicamente aggiornata al suo interno su tutti gli aspetti tecnici e normativi a disposizione della clientela.

Tutti gli stabilimenti sono sottoposti a controllo di produzione secondo le procedure della Marcatura CE ai sensi della Direttiva Europea 89/106/CE e della UNI EN 771 ed hanno conseguito, per tutti i prodotti, la Categoria 1 con Sistema di Certificazione 2+ che indicano il periodico controllo di un Ente terzo. Tale controllo si propone, anche, di minimizzare gli impatti ambientali con relativa prevenzione e attenuazione di ogni motivo di inquinamento.


BLOCCHI PER MURATURE • POROTON eco • ALVEOTHERM • FORATI

Tutte le esigenze costruttive trovano idonea soddisfazione nella gamma completa dei prodotti da muro degli stabilimenti SCIANATICO LATERIZI e ILA LATERIZI, composta da tre famiglie.


POROTON eco La famiglia POROTON eco si divide in tre linee:

• POROTON eco MVI Tamponamenti

• POROTON eco PS Strutture

• POROTON eco P

Tramezzature e divisori

Rappresenta la famiglia di prodotti ecosostenibili, studiata per il pieno soddisfacimento di tutte le esigenze prestazionali termo-igrometriche e massive per il contenimento energetico, l’isolamento acustico e la resistenza al fuoco. La famiglia POROTON eco si articola, a sua volta, in tre linee specialistiche. Seguendo le richieste normative per nuovi prodotti ecocompatibili e sostenibili, il processo di lavorazione negli stabilimenti SCIANATICO LATERIZI e ILA LATERIZI, già sottoposto alle procedure per la Marcatura “CE” nonché alle procedure del “Sistema di Gestione Ambientale” certificato (secondo la norma internazionale UNI EN ISO 14001:04), è stato ulteriormente perfezionato in modo da enfatizzare ancora di più le naturali caratteristiche di sostenibilità del prodotto laterizio. In particolare: - l’argilla, impiegata come materia prima, viene prele-

vata esclusivamente da cave in prossimità dello stabilimento di produzione con la sicurezza certificata che i suoi componenti mineralogici di giacimento sono assolutamente naturali; - i componenti minerali utilizzati in aggiunta, per il miglioramento della lavorabilità, sono materiali naturali e chimicamente inerti; - i componenti alleggerenti e porizzanti della massa, come contenuto di riciclato (richiesto come obbligo dal D.M. 25/12/2015), sono esclusivamente farina di legno, aggregati di riciclo e residui della lavorazione della carta; - l’acqua di impasto, (sia allo stato liquido che di vapore), è costituita da acqua piovana pura e priva di additivi; - i processi sia di essiccazione che di cottura sono basati su tecniche naturali per semplice movimento controllato di aria calda di recupero.


POROTON eco MVI Tamponamenti

Tre diverse soluzioni caratterizzano la linea POROTON eco MVI Tamponamenti

• POROTON eco MVI

Giunto orizzontale tradizionale e giunto verticale ad incastro

• POROTON eco PLUS MVI

Giunto orizzontale con striscia isolante e giunto verticale a incastro

• POROTON eco PLAN MVI R

Blocco rettificato, giunto orizzontale sottile con collante cementizio e giunto verticale ad incastro

La linea che permette di conseguire l’obiettivo dell’edificio a energia quasi zero (nZEB), come previsto dal D.L. 63/2013 (convertito nella Legge n. 90/2013), è un’importante risultato degli studi e sperimentazioni effettuati dal Settore aziendale Ricerca & Sviluppo, costantemente impegnato alla individuazione di soluzioni innovative per: - migliorare e garantire le prestazioni - semplificare il cantiere - rispettare l’ambiente. Il prodotto base è costituito da un blocco appositamente studiato per conferire alla muratura di tamponamento, anche di tradizionale fattura, un bassissimo valore di “trasmittanza termica”, e soddisfare, così, oltre le prescrizioni dei tre Decreti del 26/06/2015, sui requisiti minimi degli edifici, anche la Legge 90/2013. Secondo l’art. 4 bis di questa Legge, infatti, indica i termini a partire dai quali tutti gli edifici di nuova costru-

zione devono conseguire la caratteristica di “edificio a energia quasi zero” (nZEB) -a partire dal 31/12/2018, per tutti gli edifici pubblici -a partire dal 01/01/2021, per tutti gli edifici privati.


Tamponamenti

CARATTERISTICHE I blocchi POROTON eco Tamponamenti multicamere, definiti come POROTON 700 secondo gli standard del Consorzio Poroton Italia, sono caratterizzati da: Argilla alleggerita per il miglioramento della conducibilità termica. Setti interni sottili, sfalsati nella direzione di opposizione al flusso termico per ulteriormente minimizzare la trasmissione del calore. (Fig. 1) Pluri-incastro laterale per annullare l’effetto negativo del giunto verticale di malta. (Fig.2)

Un numero elevato di file di camere in opposizione al flusso termico che assicura, in maniera naturale, un basso valore di conducibilità termica equivalente del blocco. (Fig. 1) Buona permeabilità al vapore dell’argilla cotta che assicura la mancanza di condensa. Presenza di pezzi speciali, per ciascun formato, con dimensione larghezza pari a 1/3, 1/2 , 2/3 della larghezza totale del blocco e con lo stesso reticolo dei setti. (Fig. 3) Grandi dimensioni per una maggiore velocità di posa in opera e possibilità di correzione dei ponti termici.

Una massa volumica intorno a 700 Kg/mc per conferire adeguata inerzia termica.

Fig.1 Setti sottili sfalsati nella direzione del flusso termico

Direzione del flusso termico

Fig.2 Pluri - incastro laterale

Fig.3 Pezzi speciali

1/ 2

1/ 2

2/ 3

1/ 3

1/ 3

2/ 3

Le grandi dimensioni dei blocchi e la giacitura a fori verticali rendono sicuramente verificata, la muratura, rispetto al problema della espulsione dal telaio di cemento armato, come richiesto dalle NTC/2018. Grazie a tutte queste caratteristiche la muratura è in grado di rispondere a prestazioni termiche altissime consentendo di realizzare facilmente edifici di Classe A superiori, anche in zone climatiche più rigide E,F.


I blocchi POROTON eco Tamponamenti rappresentano, quindi, in tema di risparmio energetico, isolamento acustico e protezione al fuoco, una soluzione avanzata, altamente affidabile, durevole, ecocompatibile e sostenibile: qualità che oggi solo il laterizio, con tali accorgimenti migliorativi, (ottenuti naturalmente e senza aggiunte di elementi chimici), è in grado di assicurare.

TRASMITTANZA E ZONE CLIMATICHE DI IMPIEGO Tabella “Trasmittanza termica delle strutture opache verticali, verso l’esterno, verso gli ambienti non climatizzati o contro terra”. (D.M. 26/06/2015, appendice A) ZONA CLIMATICA

U(W/m2K) 2015(1)

2019/2021(2)

AeB

0,45

0,43

C

0,38

0,34

D

0,34

0,29

E

0,30

0,26

F

0,28

0,24

1) Dal 1 Luglio 2015 per tutti gli edifici 2) Dal 1 Gennaio 2019 per gli edifici pubblici ad uso pubblico e dal 1 gennaio 2021 per tutti gli edifici

PRESTAZIONE ENERGETICA GLOBALE

PRESTAZIONE ENERGETICA DEL FABBRICATO

INVERNO + più efficiente

EDIFICIO A ENERGIA QUASI ZERO

A4

CLASSE

A3

ENERGETICA

A4

A2 A1 B

ESTATE

C D

XX,X

E

kW/m2,anno

F G

- meno efficiente

X


Tamponamenti

POROTON eco

PILASTRO IN C.A

MVI

PEZZO SPECIALE SETTI SOTTILI A ELEVATO NUMERO DI FILE DI CAMERE (MIGLIORE ISOLAMENTO TERMICO)

GIUNTO DI MALTA (MAX 7mm)

FLUSSO DI CALORE PANNELLO ISOLANTE LEGGERO AD ALTA PERMEABILITÀ INTONACO NORMALE

RETE SU ISOLANTE

Blocchi per posa in opera “a fori verticali” con giunto orizzontale di malta dello spessore di mm 7. La bassa percentuale di foratura (non superiore al 55%), rende praticamente nulla la dispersione di malta nei fori per gravità.

POROTON eco MVI POROTON eco MVI 300

Il giunto può avere una o due interruzioni con larghezza intorno ai cm 2-4. La presenza dell’incastro laterale, a più risalti, rende superfluo il giunto di malta verticale pur garantendo la tenuta.

FORMATI E CARATTERISTICHE DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

30

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

21

3

2015

2019/2021

A,B,C

A,B

Peso nominale P (Kg/pz)

13,600

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,105

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,031

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,341

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,80

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

245

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,083

Potere fonoisolante RW (dB)

50,4

2

POROTON eco MVI 360

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

36,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

25

3

Peso nominale P (Kg/pz)

15,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,103

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E

A,B,C

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,013

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,283

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

44,5

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

283

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,044

Potere fonoisolante RW (dB)

52,3

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali interrotti di spessore mm.7 realizzati con malta generica di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15, (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


POROTON eco MVI

FORMATI E CARATTERISTICHE

POROTON eco MVI 400

DIMENSIONI (cm) DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

40,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

29

3

A,B,C,D,E,F

A,B,C,D

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,101

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,005

0,253

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,6

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

315

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,021

Potere fonoisolante RW (dB)

53,8

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

41,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

33

4

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

17,600

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,089

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,006

0,223

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,1

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

315

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,023

Potere fonoisolante RW (dB)

53,8

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

45

19,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

33

2

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

15,300

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,098

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,003

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,219

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,5

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

365

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,011

Potere fonoisolante RW (dB)

56,0

2

POROTON eco MVI 460 EV

2019/2021

17,600

2

POROTON eco MVI 450

2015

Peso nominale P (Kg/pz)

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

POROTON eco MVI 410 EV

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

46

19,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

37

5

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

15,300

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,088

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,003

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,193

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

44,1

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

375

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,011

Potere fonoisolante RW (dB)

56,0

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali interrotti di spessore mm.7 realizzati con malta generica di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15, (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


Tamponamenti PILASTRO IN C.A.

POROTON eco

PLUS MVI

PEZZO SPECIALE

INCASTRI LATERALI (MIGLIORE ISOLAMENTO TERMICO) FASCIA TAGLIAGIUNTO SETTI SOTTILI A ELEVATO NUMERO DI FILE DI CAMERE (MIGLIORE ISOLAMENTO TERMICO)

FLUSSO DI CALORE

INTONACO NORMALE

PANNELLO ISOLANTE LEGGERO AD ALTA PERMEABILITÀ

Un ulteriore miglioramento della prestazione termica dei blocchi MVI, nella muratura, si ottiene con l’interruzione del giunto di malta orizzontale (taglio termico) mediante una striscia di materiale isolante. La posa in opera è sempre “a fori verticali” con giunto orizzontale di malta dello spessore di mm 7. La fascia isolante, auto-adesiva, risulta semplice da posizionare ed elimina

POROTON eco PLUS MVI POROTON eco PLUS MVI 300

l’incertezza della corretta interruzione del giunto di malta orizzontale. Anche in questo caso, una idonea percentuale di foratura (non superiore al 55%), rende praticamente nulla la dispersione di malta nei fori per gravità. La presenza dell’incastro laterale, a più risalti, rende superfluo il giunto di malta verticale pur garantendone la tenuta.

FORMATI E CARATTERISTICHE

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

30,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

21

3

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C

A,B

Peso nominale P (Kg/pz)

13,600

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,105

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,032

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,331

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,80

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

232

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,090

Potere fonoisolante RW (dB)

49,1

2

POROTON eco PLUS MVI 360

RETE SU ISOLANTE

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

36,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

25

3

Peso nominale P (Kg/pz)

15,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,103

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E

A,B,C

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,015

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,276

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

44,4

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

262

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,049

Potere fonoisolante RW (dB)

50,8

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali interrotti di spessore mm.7 realizzati con malta generica di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più striscia taglia-giunto di materiale isolante (λ = 0,043 W/mK ), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15, (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


POROTON eco PLUS MVI

FORMATI E CARATTERISTICHE

POROTON eco PLUS MVI 400

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

40,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

29

3

A,B,C,D,E,F

A,B,C,D,E

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,101

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,005

0,242

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,6

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

308

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,021

Potere fonoisolante RW (dB)

52,6

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

41,0

25

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

33

4

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

17,600

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,089

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,007

0,218

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

43,0

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

308

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,026

Potere fonoisolante RW (dB)

52,7

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

45,0

19,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

33

2

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

15,300

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,098

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,002

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,214

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,5

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

334

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,012

Potere fonoisolante RW (dB)

54,6

2

POROTON eco PLUS EVOLUTION MVI 460 EV

2019/2021

17,600

2

POROTON eco PLUS MVI 450

2015

Peso nominale P (Kg/pz)

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

POROTON eco PLUS EVOLUTION MVI 410 EV

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

46,0

19,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

37

5

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

15,300

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,088

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,003

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,189

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

44,1

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

334

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,012

Potere fonoisolante RW (dB)

54,6

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali interrotti di spessore mm.7 realizzati con malta generica di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più striscia taglia-giunto di materiale isolante (λ = 0,043 W/mK ), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15, (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


Tamponamenti

POROTON eco

PLAN MVI R

PILASTRO IN C.A PEZZO SPECIALE INCASTRI LATERALI (MIGLIORE ISOLAMENTO TERMICO) GIUNTO ORIZZONTALE SOTTILE (COLLA MAX 2 MM) SETTI SOTTILI A ELEVATO NUMERO DI FILE DI CAMERE (MIGLIORE ISOLAMENTO TERMICO)

FLUSSO DI CALORE PANNELLO ISOLANTE LEGGERO AD ALTA PERMEABILITÀ INTONACO NORMALE

RETE SU ISOLANTE

I Blocchi POROTON eco PLAN MVI R rettificati rappresentano, grazie allo spianamento e al parallelismo delle facce di sovrapposizione, una ulteriore evoluzione. Con il procedimento della rettifica si spianano, innanzitutto, le facce di sovrapposizione eliminando, le eventuali

convessità o concavità nonché tutte le piccole asperità presenti sulle superfici. In secondo luogo si rendono parallele tali facce avendo come riscontro gli spigoli laterali. (Fig.1)

Fig.1- Le facce di sovrapposizione dei blocchi vengono spianate e rese tra loro parallele (A,B)

A

Questa operazione rende possibile un perfetto combaciamento dei blocchi, quando vengono sovrapposti in opera, con un contatto uniforme per tutta la superficie di sovrapposizione e il mantenimento automatico della verticalità del muro in costruzione. In tal modo viene resa inutile la funzione compensa-

B

trice della malta rendendo possibile, per il legame tra i blocchi, l’impiego di semplici collanti con spessori minimi di giunto (meno di mm 2). Il ridottissimo spessore del giunto migliora, a sua volta, sicuramente, la trasmittanza della parete.


IL PROCEDIMENTO COSTRUTTIVO DELLA MURATURA CON I BLOCCHI POROTON eco PLAN MVI R

Procedimento che cambia completamente le modalità operative tradizionali del cantiere, le riorganizza e le semplifica con maggiori garanzie di qualità e minori oneri. Impiegando i blocchi POROTON eco PLAN MVI R, rettificati, la costruzione di una muratura ”a regola d’arte”, diventa più semplice, più veloce e più economica. Punto di partenza fondamentale è il piano di posa della prima fila di blocchi. Dopo aver tracciato con esattezza l’andamento del muro, così come risultante dal progetto, (con attenzione agli angoli, alle aperture, agli incroci, ecc..), si realizza una “striscia piana” (previa eventuale interposizione di fascia acustica), lungo tale tracciato. Fig.2

TRACCIAMENTO E PREPARAZIONE DEL PIANO DI POSA

Fig.2

Ancora prima della posa del primo corso di blocchi è opportuno che sia verificata con molta precisione la corrispondenza delle quote dei corsi successivi per evitare che si abbiano punti di ingrossamento dello spessore dei giunti orizzontali per ripristinare il livellamento. Fig.3

Fig.3

Prima della posa in opera si intinge la superficie di contatto del blocco nell’impasto liquido preparato a piè d’opera in modo che ne sia tutta interessata, e quindi si poggia il blocco stesso sulla striscia di livellamento. Realizzato il primo corso, il posizionamento dei blocchi nei corsi successivi avviene con semplice controllo del livello e mediante piccoli colpi di assestamento. Fig.4

POSA DEI BLOCCHI

Fig.4

APPLICAZIONE DELLA MALTA-COLLA


Tamponamenti

I VANTAGGI DELLA MURATURA CON I BLOCCHI RETTIFICATI Miglioramento delle prestazioni TERMICHE

I blocchi POROTON eco PLAN MVI R, grazie a tutte le loro caratteristiche, migliorano ulteriormente le caratteristiche termiche della parete: - la presenza del pluri-incastro laterale dimezza lo sviluppo lineare totale dei giunti (solo giunti orizzontali) - si riduce drasticamente lo spessore dei giunti orizzontali che passa dai normali 7-10 mm a valori di circa 2 mm. Se poi si impiega una malta-colla a bassa conducibilità (speciali collanti a base di resine), l’influenza del giunti si riduce praticamente a zero.

SEMPLIFICAZIONE DI CANTIERE

- Risparmio di tempo fino al 50% senza utilizzo di manodopera specializzata - Maggiore pulizia del cantiere ottenuta eliminando la zona di preparazione della malta - Ottimizzazione dei costi. Il collante cementizio, a parità di volume, consente di realizzare superfici maggiori rispetto alla malta tradizionale.

Via la malta dal cantiere!

MECCANICHE

- La rettifica, con il relativo perfetto pian-parallelismo delle superfici di contatto dei blocchi, consentendo un contatto speculare tra le facce di sovrapposizione, accentua ulteriormente tutte le caratteristiche geometriche favorevoli già esistenti migliorando la resistenza meccanica. - La ortogonalità dei blocchi rispetto alle superfici di contatto, elimina, infine, il pericolo di eccentricità dei carichi sul blocco si riduce praticamente a zero.

POROTON eco PLAN MVI R POROTON eco PLAN MVI 300 R

FORMATI E CARATTERISTICHE

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

30,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

21

3

2015

2019/2021

A,B,C,D

A,B,C

Peso nominale P (Kg/pz)

13,600

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,105

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,032

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,324

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

44,50

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

232

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,090

Potere fonoisolante RW (dB)

49,1

2

POROTON eco PLAN MVI 360 R

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

36,0

25,0

2

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

25

3

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E

A,B,C,D

Peso nominale P (Kg/pz)

15,200

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,103

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,015

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,268

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

44,3

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

262

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,049

Potere fonoisolante RW (dB)

50,8

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali sottili, di spessore max mm.2 realizzati con malta colla (λ = 0,47 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15, (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


POROTON eco PLAN MVI R

FORMATI E CARATTERISTICHE POROTON eco PLAN MVI 400 R

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

40,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

29

3

A,B,C,D,E,F

A,B,C,D,E

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,101

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,005

0,239

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,6

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

308

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,021

Potere fonoisolante RW (dB)

52,6

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

41,0

25

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

33

4

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

17,300

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,089

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,007

0,211

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

43,9

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

308

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,026

Potere fonoisolante RW (dB)

52,7

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

45,0

19,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

33

2

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

14,900

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,098

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,003

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,207

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,3

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

334

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,012

Potere fonoisolante RW (dB)

54,6

2

POROTON eco PLAN EVOLUTION MVI 460 R EV

2019/2021

17,200

2

POROTON eco PLAN MVI 450 R

2015

Peso nominale P (Kg/pz)

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

POROTON eco PLAN EVOLUTION MVI 410 R EV

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

24,5

46,0

19,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

37

5

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D,E,F A,B,C,D,E,F

Peso nominale P (Kg/pz)

14,900

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,088

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,003

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,184

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

44,0

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

334

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,012

Potere fonoisolante RW (dB)

54,6

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali sottili, di spessore max mm.2 realizzati con malta colla (λ = 0,47 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15, (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


Strutture

POROTON eco PS

Per murature portanti in zona sismica

Giunto continuo orizzontale

Giunto continuo verticale

I blocchi POROTON eco Strutturale, caratterizzati come POROTON 800, secondo gli standard del Consorzio Poroton Italia, sono elementi semipieni, con percentuale di foratura minore del 45%, idonei all’impiego per la realizzazione di murature portanti in qualsiasi tipo di zona sismica. Le loro caratteristiche sia geometriche che meccaniche soddisfano a pieno quanto richiesto dal D.M. 17/01/2018 (Norme Tecniche per le Costruzioni) essendo caratterizzati da: • setti disposti parallelamente al piano del muro continui e rettilinei (salvo le interruzioni ammesse in corrispon- denza di eventuali fori di presa) • resistenza caratteristica a compressione degli elementi, nel piano del muro, in direzione verticale fbk ≥ 5 N/mm2 ed ortogonale fbk ≥ 1,5 N/mm2 • spessore setti interni > mm 7

Giunto interrotto orizzontale (max 2cm)

Giunto interrotto verticale (max 2cm)

• spessore pareti esterne > mm 10 • percentuale di foratura 15 % ≤ ϕ ≤ 45 % • area della sezione normale del foro f ≤ 12cm2 • giacitura in opera a fori verticali. Tutti i prodotti della linea sono marcati CE, di Categoria I, con Sistema di Attestazione 2+. Con tali caratteristiche, in base a quanto previsto dal paragrafo 11.10.1. nonché all’art. 4.5.6.1. del D.M. 17/01/2018, risulta più favorevole il coefficiente di sicurezza ƔM , da adottare nelle verifiche.

Questo significa che essendo garantite nelle prestazioni, le murature realizzate con tali blocchi possono fruire di parametri e coefficienti più favorevoli (maggiore sicurezza e maggiore risparmio).

FACILITÀ COSTRUTTIVA • MINORI COSTI • PIÙ SICUREZZA Un edificio con struttura a muratura portante, costruita con i blocchi POROTON eco PS (densità 800), secondo le regole dell’arte, rappresenta il sistema più semplice ed economico di costruzione in zona sismica anche di due-tre piani fuori terra nel pieno rispetto del D.M. 17/01/2018 (Norme Tecniche per le Costruzioni). La struttura “scatolare” è garanzia di resistenza alle azioni sismiche. Oltre alle murature portanti perimetrali, che hanno anche funzione di tamponamento, bastano pochi altri setti murari interni, nelle opportune posizioni, per creare un

sistema resistente alle azioni sismiche e assicurare la necessaria portanza lasciando anche una grande libertà di distribuzione in pianta. Con questa doppia funzione portante e di tamponamento, delle murature esterne si ottiene: - risparmio nell’organizzazione del cantiere - risparmio economico di tempo e materiali - semplificazione costruttiva - edificio più sicuro - tutti i vantaggi delle migliori prestazioni offerte dal laterizio quali comfort termoigrometrico, isolamento acustico, resistenza al fuoco, inerzia termica.


COMPORTAMENTO POST TERREMOTO LA RICERCA DEL CONSORZIO POROTON Al fine di verificare sul campo l’efficacia degli attuali sistemi costruttivi di muratura in laterizio POROTON, il Consorzio ha effettuato delle sistematiche ricognizioni nelle zone soggette agli ultimi eventi sismici a partire dal terremoto de L’Aquila dell’anno 2009. Sono state analizzate, previo sopralluogo, le situazioni conseguenti agli eventi dell’Abruzzo del 2009, dell’Emilia del 2012, dell’Italia Centrale del 2016/2017 (Amatrice nell’agosto e Norcia nell’ottobre). Le indagini sono state effettuate con lo scopo di rilevare il comportamento degli edifici costruiti con diverse tecnologie, tra cui quella a muratura portante, in funzione della vicinanza all’epicentro, della forza sismica subita, dell’orientamento. L’accurata indagine svolta nel territorio abruzzese, relativa al sisma 2009, ha evidenziato che le strutture realizzate in muratura POROTON non hanno subito danneggiamenti degni di nota. Soprattutto quelle realizzate in conformità del D.M. 16/01/1996 (il D.M. 14/01/2008 è diventato cogente nel luglio 2009). Fig.1 A seguito della sequenza sismica nel centro Italia del 24 agosto 2016 (magnitudo 6) e del 30 ottobre 2016 (magnitudo 6.5) i tecnici del Consorzio Poroton in collaborazione con la Protezione Civile hanno effettuato una doppia ricognizione su stessi edifici. La particolarità di queste ricognizioni sta nel fatto che gli edifici in osservazione sono stati visionati due volte: A

B

Fig.1

Esempio di edificio in muratura portante in blocchi di laterizio POROTON in fase di costruzione nelle vicinanze de L’Aquila. Dopo il terremoto non si è rilevato alcun tipo di lesione o danneggiamento strutturale.

la prima in seguito ai terremoti del 24 agosto 2016; la seconda alla fine della sequenza sismica, ossia dopo il terremoto del 30 ottobre 2016 ed anche a seguito dello sciame sismico del 18 gennaio 2017. In entrambi i casi gli edifici erano stati duramente investiti dai due terremoti principali durante i quali si è sprigionata la maggiore energia. Al contrario di quelli vicini, non hanno subito danneggiamenti, dando un’ottima risposta di tenacità di fronte a terremoti ripetuti, tali edifici sono rimasti operativi ed abitati, permettendo agli occupanti di continuare a vivere in sicurezza nelle loro abitazioni anche durante il successivo periodo invernale. Fig.2 Edificio in muratura POROTON, rimasto illeso, ed edifici limitrofi: A) post-terremoto 24 agosto B) post-terremoto 30 ottobre.

Fig.3 Abitazione crollata nelle vicinanze dell’edificio che si scorge in primo piano (in muratura POROTON), dopo il terremoto del 30 ottobre.

In conclusione dallo studio è emerso che gli edifici realizzati con tale tecnologia costruttiva hanno manifestato un’ottima risposta sismica e questo ha permesso di affermare che i moderni sistemi di muratura in laterizio, quando progettati nel rispetto delle normative tecniche vigenti e realizzati correttamente, conducono ad eccel-

lenti livelli di sicurezza in zona sismica permettendo di proteggere la vita degli occupanti garantendone anche il mantenimento del valore dell’investimento economico sostenuto. (Fig. 2, Fig.3) Tratto da “Murature Oggi” n.125-novembre 2017 Consorzio Poroton - Art. Newsletter N.106, N.110 ing. L.Bari, ing. F.Mosele, ing. R. Calliari


STRUTTURE POROTON eco STRUTTURALE PS 300 (DUO s25)

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

30,0

25,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

8

0

2019/2021

15,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,178

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,144

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

49,82

0,642

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

245

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,236

Potere fonoisolante RW (dB)

50,39

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

30,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

12

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

15,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,169

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,067

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

47,95

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,526

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

297

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,135

Potere fonoisolante RW (dB)

52,7

2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

45,0

30,0

20,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

12

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

22,000

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,161

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,061

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,501

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

47,61

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

295

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,128

Potere fonoisolante RW (dB)

52,9

2

POROTON eco STRUTTURALE PS 3502520

2015

Peso nominale P (Kg/pz)

2

POROTON eco STRUTTURALE PS 300 4520 (DUO s30)

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

Impiego con aggiunta di isolamento

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

POROTON eco STRUTTURALE PS 300 (DUO s30)

POROTON eco PS

FORMATI E CARATTERISTICHE

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

35,0

20,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

16

2

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

14,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,154

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,027

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,424

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

47,01

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

357

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,066

Potere fonoisolante RW (dB)

55,4

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali continui di spessore mm.7 realizzati con malta M5 di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


POROTON eco PS

FORMATI E CARATTERISTICHE

POROTON eco STRUTTURALE PS 4002520

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

30,0

25,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

23

0

A,B,C,D

A,B,C

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,137

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,010

0,333

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

46,87

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

416

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,030

Potere fonoisolante RW (dB)

57,10

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

30,0

45,0

20,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

12

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D

A,B,C

Peso nominale P (Kg/pz)

22,000

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,158

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,008

0,343

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

46,60

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

414

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,023

Potere fonoisolante RW (dB)

57,0

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

45,0

25,0

20,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

10

2

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

19,000

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,158

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,110

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,577

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

48,75

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

253

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,200

Potere fonoisolante RW (dB)

50,20

2

POROTON eco STRUTTURALE PST 300

2019/2021

17,000

2

POROTON eco STRUTTURALE PST 250

2015

Peso nominale P (Kg/pz)

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

POROTON eco STRUTTURALE PS 3004520 (DUO s45)

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

45,0

30,0

20,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

12

2

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

22,000

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,106

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,051

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,468

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

47,13

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

297

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,115

Potere fonoisolante RW (dB)

53,00

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali continui di spessore mm.7 realizzati con malta M5 di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


Tramezzature e divisori

POROTON eco P

Tramezzature e divisori Giunto continuo verticale

Giunto continuo orizzontale

cm 35, questo permette una maggiore rapidità di esecuzione del tramezzo con possibilità di chiudere perfettamente i giunti sia orizzontali che verticali. La posa in opera a fori verticali, grazie al tenace collegamento che si crea tra corsi sovrapposti in virtù della penetrazione della malta nei fori, garantisce una adeguata resistenza della muratura contro le azioni orizzontali fuori piano.

I blocchi POROTON eco Tramezzature e Divisori, caratterizzati come POROTON 600, secondo gli standard del Consorzio Poroton Italia, sono elementi che trovano impiego per la realizzazione di tramezzature, contropareti in murature pluristrato o divisori interni tra unità immobiliari diverse. Grazie alla loro contenuta massa apparente (600 Kg/mc) e alla percentuale di foratura compresa tra 45% e 55%, nonché grazie all’alleggerimento dell’impasto cotto, tali elementi risultano avere una massa controllata, molto efficace per l’isolamento acustico e al fuoco entro spessori contenuti. Per i vari spessori di tramezzatura, fino a cm 20, la dimensione in lunghezza di tutti i blocchi della gamma è di

POROTON eco P POROTON eco TRAMEZZATURE P 080

Gli spessori maggiori, oltre i cm 20, permettono di realizzare muri divisori tra unità immobiliari diverse soddisfacendo, contemporaneamente, le due richieste normative consistenti in una trasmittanza minima U = 0,80 W/m2K e un potere fonoisolante minimo a seconda della destinazione d’uso.

FORMATI E CARATTERISTICHE DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

35,0

08,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

3

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

5,200

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,163

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

1,21

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

1,458

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

46,10

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

71

Resistenza al fuoco E.I.

120

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,84

Potere fonoisolante RW (dB)

40,80

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


POROTON eco P

FORMATI E CARATTERISTICHE

POROTON eco TRAMEZZATURE P 100

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

35,0

10,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

3

0 5,800

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,168

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

1,00

1,276

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

48,40

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

80

Resistenza al fuoco E.I.

120

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,79

Potere fonoisolante RW (dB)

41,30

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

35,0

12,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

4

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

7,600

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,165

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,77

1,107

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

51,00

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

103

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,72

Potere fonoisolante RW (dB)

42,60

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

35,0

15,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

5

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

8,400

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,156

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,54

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,887

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

51,30

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

110

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,62

Potere fonoisolante RW (dB)

42,90

2

POROTON eco TRAMEZZATURE P 200

2019/2021

Peso nominale P (Kg/pz)

2

POROTON eco TRAMEZZATURE P 150

2015

Impiego con aggiunta di isolamento

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

POROTON eco TRAMEZZATURE P 120

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

35,0

20,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

6

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

11,900

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,167

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,31

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,741

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

50,70

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

164

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,429

Potere fonoisolante RW (dB)

45,00

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


Tramezzature e divisori POROTON eco LATERFONOMUR RW 200

FORMATI E CARATTERISTICHE

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

35,0

20,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

6

0 15,200

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,182

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,275

0,802

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

51,40

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

230

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,359

Potere fonoisolante RW (dB)

51,00

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

25,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

7

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

14,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,172

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,148

0,624

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

48,50

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

232

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,245

Potere fonoisolante RW (dB)

47,10

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

30,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

12

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

14,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,166

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,072

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,517

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

46,90

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

283

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,145

Potere fonoisolante RW (dB)

40,40

2

POROTON eco DIVISORIO P 300

2019/2021

Peso nominale P (Kg/pz)

2

POROTON eco DIVISORIO PP 300 (DUO s30)

2015

Impiego con aggiunta di isolamento

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

POROTON eco DIVISORIO PP 300 (DUO s25)

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

30,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

14

0

Peso nominale P (Kg/pz)

12,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,134

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B

A,B

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,056

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,428

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

45,50

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

248

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,136

Potere fonoisolante RW (dB)

47,50

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


ALVEOTHERM

Giunto interrotto verticale

Giunto interrotto orizzontale

Intonaco normale

ALVEOTHERM è un marchio relativo a prodotti indirizzati alla realizzazione di murature per il risparmio energetico, l’isolamento termico e acustico, la resistenza al fuoco. I laterizi ALVEOTHERM prodotti da Scianatico Laterizi e ILA Laterizi hanno massa alveolata, setti sfalsati in direzione dei flussi termici e un numero maggiore di file di camere rispetto ai forati tradizionali. La loro giacitura in opera è “a fori orizzontali”.

I formati di dimensione più grande possono presentare, a parità di larghezza (spessore del muro), un diverso numero di file di camere in opposizione al flusso termico, una o due canalette sulla superficie orizzontale superiore, idonee, queste ultime, a creare un “taglio termico” nei giunti di malta orizzontale. Sono utilizzati per murature da tamponamento, tramezzature, divisori e murature tagliafuoco.

Tutti i blocchi LATERIZI ALVEOTHERM sono dotati di Marcatura CE (Categoria I, sistema di controllo 2+) e rispondono alle prescrizioni del D.M. 17/01/2018 (Norme Tecniche per le Costruzioni).


ALVEOTHERM ALVEOTHERM A 100

FORMATI E CARATTERISTICHE DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

10,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

3

0 4,100

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,161

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,97

1,231

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

48,30

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

79

Resistenza al fuoco E.I.

60

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,798

Potere fonoisolante RW (dB)

42,00

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

12,5

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

4

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

5,00

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,158

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,715

1,033

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

50,80

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

97

Resistenza al fuoco E.I.

90

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,708

Potere fonoisolante RW (dB)

43,20

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

15,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

5

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

6,100

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,143

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,476

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,824

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

50,90

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

119

Resistenza al fuoco E.I.

60

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,592

Potere fonoisolante RW (dB)

40,80

2

ALVEOTHERM A 200

2019/2021

Peso nominale P (Kg/pz)

2

ALVEOTHERM A 150

2015

Impiego con aggiunta di isolamento

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

ALVEOTHERM A 125

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

20,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

7

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

7,400

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,143

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,267

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,649

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

49,10

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

146

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,425

Potere fonoisolante RW (dB)

45,70

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


ALVEOTHERM

FORMATI E CARATTERISTICHE

ALVEOTHERM MO 210

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

21,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

9

0 8,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,131

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,194

0,574

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

47,80

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

164

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,347

Potere fonoisolante RW (dB)

46,50

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

25,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

7

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

8,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,166

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,209

0,607

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

46,70

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

169

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,357

Potere fonoisolante RW (dB)

46,70

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

25,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

9

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

9,600

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,148

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,151

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,549

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

46,10

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

186

Resistenza al fuoco E.I.

120

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,284

Potere fonoisolante RW (dB)

47,30

2

ALVEOTHERM F 300

2019/2021

Peso nominale P (Kg/pz)

2

ALVEOTHERM A 250

2015

Impiego con aggiunta di isolamento

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

ALVEOTHERM A 25007

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

30,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

9

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

10,500

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,174

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,124

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,538

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

47,00

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

225

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,24

Potere fonoisolante RW (dB)

48,20

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


ALVEOTHERM ALVEOTHERM A 30011

FORMATI E CARATTERISTICHE DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

30,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

11

0

A,B

Con isolamento

11,200 0,143

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,080

0,453

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

45,70

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

219

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,182

Potere fonoisolante RW (dB)

48,50

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

30,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

13

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B

A,B

Peso nominale P (Kg/pz)

11,800

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,128

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,057

0,409

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

45,10

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

279

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,145

Potere fonoisolante RW (dB)

48,80

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

33,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

14

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C

A.B

Peso nominale P (Kg/pz)

12,800

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,129

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,040

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,377

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,80

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

247

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,111

Potere fonoisolante RW (dB)

49,30

2

ALVEOTHERM A 35013

2019/2021

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

2

ALVEOTHERM MO 330

2015

Peso nominale P (Kg/pz)

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

ALVEOTHERM MO 300

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

35,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

13

0

Peso nominale P (Kg/pz)

12,600

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,143

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C

A.B

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,046

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,394

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

45,00

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

247

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,121

Potere fonoisolante RW (dB)

49,30

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


ALVEOTHERM

FORMATI E CARATTERISTICHE

ALVEOTHERM MO 350

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

35,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

15

0

A,B,C

A,B

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,129

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,031

0,359

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

44,70

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

261

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,091

Potere fonoisolante RW (dB)

49,70

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

35,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

16

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C

A,B

Peso nominale P (Kg/pz)

14,00

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,137

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,034

0,378

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

45,10

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

269

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,093

Potere fonoisolante RW (dB)

50,00

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

37,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

16

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D

A,B,C

Peso nominale P (Kg/pz)

14,200

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,130

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,025

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

0,343

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

46,10

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

274

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,075

Potere fonoisolante RW (dB)

50,10

2

ALVEOTHERM MO 390

2019/2021

13,500

2

ALVEOTHERM MO 370

2015

Peso nominale P (Kg/pz)

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

ALVEOTHERM P 35016

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

39,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

17

0

Peso nominale P (Kg/pz)

14,800

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,129

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

A,B,C,D

A,B,C

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,019

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,323

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

44,70

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

286

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,062

Potere fonoisolante RW (dB)

50,40

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


FORATI

Giunto continuo verticale Giunto continuo orizzontale

La famiglia dei blocchi forati è costituita dai tradizionali blocchi con trama interna a setti incrociati. La loro giacitura in opera è “a fori orizzontali”. La gamma dei prodotti permette di fornire una risposta adeguata a qualsiasi esigenza di tramezzatura interna o di muratura a doppio strato per tamponamento esterno.

FORATI FORATO F 080

FORMATI E CARATTERISTICHE DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

08,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

2

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

3,000

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,201

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

1,43

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

1,659

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

43,10

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

60

Resistenza al fuoco E.I.

30

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,877

Potere fonoisolante RW (dB)

40,50

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


FORATI

FORMATI E CARATTERISTICHE

FORATO F 100

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

10,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

2

0 3,400

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,222

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

1,261

1,453

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

45,70

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

70

Resistenza al fuoco E.I.

60

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,848

Potere fonoisolante RW (dB)

41,40

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

12,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

3

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

4,200

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,205

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,993

1,291

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

48,70

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

85

Resistenza al fuoco E.I.

90

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,794

Potere fonoisolante RW (dB)

42,40

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K) 2

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

15,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

3

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

5,000

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,219

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,805

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

1,148

Capacità termica aerica interna k (KJ/m2K)

43,10

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m )

102

Resistenza al fuoco E.I.

120

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,726

Potere fonoisolante RW (dB)

43,50

2

FORATO F 200

2019/2021

Peso nominale P (Kg/pz)

2

FORATO F 150

2015

Impiego con aggiunta di isolamento

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m2K)

FORATO F120

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

DIMENSIONI (cm) * Indica lo spessore della muratura

Lung.

Larg.*

Alt.

25,0

20,0

25,0

FILE DI CAMERE

NUMERO INCASTRI

4

0

IMPIEGO IN ZONA CLIMATICA

2015

2019/2021

Impiego con aggiunta di isolamento

Peso nominale P (Kg/pz)

7,000

Cond. equival. blocco a secco (U.R. 0%) (W/mK)

0,223

Contenuto di riciclato (C.A.M.) Cr (%)

12

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA

Trasmittanza termica periodica murat. YIE (W/m2K)

0,503

Trasmittanza murat. a secco (U.R. 0% ) U (W/m K)

0,934

Capacità termica aerica interna k (KJ/m K)

52,40

Massa superfic. murat. senza intonaco Ms (Kg/m2)

142

Resistenza al fuoco E.I.

240

Fattore di attenuazione muratura fa (adim.)

0,561

Potere fonoisolante RW (dB)

45,50

2

2

N.B. I valori della trasmittanza si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali e verticali di spessore mm.7 realizzati con malta di densità 1700 Kg/mc (λ = 0,73 W/mK), più strato di intonaco interno, di spessore mm 15 (λ = 0,54 W/mK), e strato di intonaco esterno, di spessore mm15 (λ = 0,73 W/mK). Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 10456-2008.


CERTIFICAZIONI SCHEDA TECNICA

EVOLUTION

POROTON eco PLAN MVI410 R EV

®

eco 

  

BLOCCO MULTICAMERE A INCASTRO RETTIFICATO

Cm 24,5x41x24,5   

LA SCHEDA TECNICA

 

La scheda tecnica dei prodotti SCIANATICO LATERIZI riporta tutte le caratteristiche tecniche necessarie per una corretta valutazione del prodotto e della muratura con esso costruita. A partire dalla “conducibilità termica apparente” a secco del blocco (come richiede la Norma UNI EN 1745), sono indicati tutti i passaggi successivi fino ad arrivare al valore della trasmittanza della muratura sia a secco che in condizioni di massima umidità prevista. Oltre a queste sono riportate le caratteristiche massive per il regime termico variabile e le caratteristiche di isolamento acustico e di resistenza a fuoco. Completa il tutto la “voce di capitolato” con le precise indicazioni delle caratteristiche e delle norme di riferimento. In questo modo viene fornita, al progettista, ogni notizia per il calcolo e la verifica di ciascuna prestazione con dati effettivi che caratterizzano la situazione di partenza.

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO DENOMINAZIONE E CODICE IMPIEGO E MESSA IN OPERA DIMENSIONI (lunghezza; larghezza; altezza) MASSA VOLUMICA A SECCO LORDA BLOCCO PERCENTUALE DI FORATURA RESISTENZA CARATTERISTICA fbK A COMPRESSIONE REAZIONE AL FUOCO CONTENUTO DI RICICLATO (D. M. 11-10-2017) CONDUTTIVITA’ EQUIVALENTE DEL BLOCCO

POROTON eco PLAN MVI410 R EV (33 File di Camere) Tamponamento Rettificato, A fori verticali con 4 incastri 24,5x41x24,5 (spessore netto muro cm 41) 720 kg/m³ (peso nominale di 17,3 kg al pezzo) 45% < F ≤ 55% Nella direzione dei fori > 8,0 N/mm² Nella direzione normale ai Fori > 2,0 N/mm² EUROCLASSE A1 > 10% in peso (valore asciutto)

λequ, blocco 0,089 W/mK (valore asciutto)

IMBALLO PEZZI IN OPERA A METRO QUADRO PEZZI PACCO / PACCHI PER AUTOTRENO

16,6 pezzi/m² 48 pezzi/pacco - 36 pacchi/autotreno

CARATTERISTICHE DELLA MURATURA(1) ISOLAMENTO TERMICO > Giunti sottili (spessore mm 2): malta colla > Conduttività termica equivalente della muratura (senza intonaco) Val. asciutto (U.R. 0%) TRASMITTANZA TERMICA (2) DELLA MURATURA Interno (U.R. 50 %) (INTONACI ORDINARI) Esterno (U.R. 80%) > Massa superficiale senza intonaco > Trasmittanza termica periodica > Sfasamento > Smorzamento [Fattore di attenuazione] > Capacità termica areica (interna) > Calore specifico POTERE FONOISOLANTE DELLA PARETE CONDENSA AMMISSIBILE DELLA PARETE FATTORE DI RESISTENZA IGROMETRICA PARETE RESISTENZA AL FUOCO

λequ,mur Uasc UII UIE Ms YIE

t fa k

cp Rw

Qamm

μwet 10 (campo umido)

0,089 W/mk (valore asciutto)

0,211 W/m2k

0,219 W/m2k 0,226 Wm2k 308 kg/m² 0,007 W/m²k 22,63 ore 0,026 43,9 kJ/m²K 1000 J/kg K 52,7 dB 500 g/m3 (valore tabellare) μdry 16 (campo secco)

E.I. 240

Muratura di tamponamento monostrato in blocchi di ecolaterizio termoisolante rettificato, dello spessore di cm. 41, con giacitura a fori verticali, alleggerito nella massa, a setti sfalsati, con 33 file di camere d’aria in opposizione al flusso termico e dispositivo laterale di incastro a 4 risalti, tipo POROTON Eco PLAN MVI410 R Evolution, in opera con giunti verticali a secco ad incastro e giunti orizzontali sottili con collante cementizio, di spessore non superiore a mm 2. I blocchi avranno un contenuto di riciclato maggiore del 10% in peso secco (D.M. 11/10/2017), una percentuale di foratura compresa tra 45 e 55, saranno conformi alle specifiche del marchio CE secondo la norma armonizzata UNI EN 7711 per la categoria “I” con sistema di attestazione conformità 2+. Il collante cementizio deve garantire Classe di Resistenza meccanica non inferiore a M2,5 e prestazioni adeguate in termini di durabilità. Essa deve essere conforme alla norma armonizzata UNI EN 9982 e, recare la Marcatura CE, secondo il sistema di attestazione della conformità 2+. La muratura deve garantire una massa frontale (escluso l’intonaco), non inferiore a 308 kg/m2, valore di trasmittanza (per U.R. 80%), non superiore a U = 0,226 W/m2K, un potere fonoisolante non inferiore a Rw = 52,7 dB una Reazione al fuoco di Classe A1 e una resistenza al fuoco EI maggiore di 240. In opera, compresi i ponteggi ed ogni altro onere e magistero per ottenere un lavoro finito a regola d'arte (misurazioni da eseguirsi "vuoto per pieno" a compenso di architravi, stipiti, sguinci, mazzette, collegamenti).

 

VOCE DI CAPITOLATO

  Tutti i dati possono essere soggetti a revisione in quanto sottoposti a monitoraggio continuo statistico continuo ed attivo all’interno dell’organizzazione aziendale. Per maggiori informazioni e aggiornamenti contattare il nostro ufficio tecnico. I dati termici dichiarati si riferiscono a una muratura con giunti orizzontali interrotti di spessore mm 7,0, realizzati con una malta generica,densità 1700 Kg/mc. (λ=0,73 W/mK), più un doppio strato di 1,5 cm di intonaco interno (λ=0,54 W/mK) e 1,5 cm intonaco esterno (λ=0,73 W/mK).Tali dati sono comprensivi degli opportuni fattori correttivi ai sensi della UNI EN 104562008.

Sede Produttiva: Contrada Monte Pote - 85013 - Genzano di Lucania (PZ) Sede Legale: Via Melo da Bari 227 - 70121 - Bari (BA) Telefono 080.35402310 - Fax 080.35402273 | www.scianaticolaterizi.it

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE n. SL18BTMVI410EVR_DoP.v00

LA DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE

1. Nome ed Indirizzo del Fabbricante:

SCIANATICO LATERIZI srl

  

Con la “Dichiarazione di Prestazione” (DoP), l’Azienda si assume ogni responsabilità circa le caratteristiche tecniche dichiarate, (ai sensi del Regolamento n.305/ UE), che sono funzionali al loro impiego.

UNI EN 7711:2011 ELEMENTI IN LATERIZIO PER MURATURA

2. Sistema di valutazione:

CATEGORIA I  SISTEMA 2+  TIPO LD 3. Organismo Notificato e Numero Certificato:

TECNOPROVE N° 925  CPD  Ma n.5/2013

In particolare sono indicati: - la massa volumica - le resistenze meccaniche - la Classe di Reazione al Fuoco - la “conducibilità termica equivalente” del blocco in condizioni asciutte (UNI EN 1745).

Anno di apposizione marcatura del prodotto: 13 4. Codice Prodotto 5. Tipo

6. Descrizione ed Impiego

7. Uso Previsto

MVI410EVR

POROTON  PLAN RETTIFICATO FORI VERTICALI TAMPONAMENTO

"P"  Elemento per uso in Muratura Protetta

8. Prestazioni Dichiarate

245  410  245

DIMENSIONI (lunghezza, larghezza, altezza) [mm] ● Categoria di Tolleranza

Dimensionale: T1+

Campo: R1+

● Planarità delle basi

1 mm

● Parallelismo delle basi

1 mm

RESISTENZA CARATTERISTICA A COMPRESSIONE [N/mm²]

8,0

fbk base

Quest’ultimo dato rappresenta il punto di partenza per la valutazione della “conducibilità termica equivalente della muratura” (considerata formata dai blocchi e dalla malta dei giunti orizzontali e verticali), fino alla determinazione della “trasmittanza”.

FORZA DI ADESIONE (per malta in strati sottili)

fbk testa

2,0

NPD

STABILITÁ DIMENSIONALE, DILATAZIONE ALL'UMIDITA'

0,30 N/mm² (UNI EN 9982 appendice C) CATEGORIA S0

CONTENUTO SALI SOLUBILI ATTIVI

Specifica Tecnica Armonizzata EN 7711:2011

EUROCLASSE A1

REAZIONE AL FUOCO

DA NON LASCIARE ESPOSTO

ASSORBIMENTO ACQUA

10

COEFFICIENTE DI DIFFUSIONE AL VAPORE ACQUEO [] ISOLAMENTO ACUSTICO DAI RUMORI AEREI DIRETTI

720

● Massa Volumica Lorda [kg/m3]

D1

● Categoria di Tolleranza

(Calcolato in conformità alla UNI EN 1745)

CONDUCIBILITA' TERMICA EQUIVALENTE λ10,dry,unit [W/mK]

0,089

DURABILITÁ AL GELODISGELO

DA NON LASCIARE ESPOSTO NPD

SOSTANZE PERICOLOSE

9. Prestazioni Aggiuntive GRUPPO EUROCODICE 6  PERCENTUALE DI FORATURA SPESSORE SETTI [mm]

GRUPPO 3 Interni

45% < F ≤ 55% ≥3

Esterni

≥6

EN 7711:2011

 

10. La prestazione del prodotto MVI410EVR, di cui ai punti 4 e 5, è conforme alle prestazioni dichiarate di cui ai punti 8 e 9. Si rilascia le presente dichiarazione di prestazione sotto la responsabilità esclusiva del fabbricante di cui al punto 1. Firma e nome e per conto del Fabbricante Genzano di Lucania (PZ), 24/01/2018


CERTIFICAZIONI

ASSERZIONE AMBIENTALE

E

FAC

IL M I -S

-S C A F

E L I IM

I prodotti SCIANATICO LATERIZI sono certificati per il rispetto dei “Criteri Ambientali Minimi” previsti dal D.M. 11/10 /2017 (C.A.M.) In particolare il Decreto indica alcune specifiche per garantire la sostenibilità edilizia tra le quali: a) Riduzione della produzione dei rifiuti b) Riduzione delle emissioni inquinanti A questo proposito prescrive per i materiali un contenuto minimo di materia recuperata o riciclata che per i laterizi da muro deve essere maggiore del 10/% in peso. La percentuale di materia riciclata deve essere, a sua volta, dimostrata tramite una certificazione di prodotto rilasciata da un organismo di valutazione della conformità che attesti il contenuto di riciclato attraverso l’esplicitazione del bilancio di massa che consiste nellaverifica di una dichiarazione ambientale autodichiarata, conforme alla norma UNI EN ISO 14021. L’Azienda ha già avuto il rinnovo dall’Organismo di Valutazione terzo ABICERT che ha certificato la presenza di una percentuale maggiore del 12%. In virtù di questa certificazione, tutte le documentazioni tecniche riportano l’apposito simbolo CAM

CONFORME AL DECRETO SUI CRITERI AMBIENTALI MINIMI

CARATTERIZZAZIONE CHIMICO-FISICA DEI MATERIALI SCIANATICO LATERIZI esegue periodicamente delle analisi, sui prodotti, che certificano la assenza, nella massa, di sostanze chimico-fisiche pericolose e assicurano che non vi sono formazioni di gas nocivi a seguito di aggressioni dell’ambiente circostante. Questo assicura che i materiali sono “compatibili” e “sostenibili” dal punto di vista ambientale.


www.scianaticolaterizi.it Scianatico Laterizi s.r.l. Codice Fiscale e Partita IVA 07348420725 Sede Legale: via Melo da Bari, 227 - 70121 Bari Sede Amministrativa: via Melo da Bari, 227 - 70121 Bari Stabilimento: Contrada Monte Pote - Genzano di Lucania (PZ) Tel. +39.347.9805292 Fax. +39.347.9816154 ILA Laterizi s.r.l. Codice Fiscale e Partita IVA 07367180721 Sede Legale: via Melo da Bari, 227 - 70121 Bari Sede Amministrativa: via Melo da Bari, 227 - 70121 Bari Stabilimento: SS 99 Km 11,200 - Matera (MT) | Tel. +39.0835 259085 Fax. +39.0835 259074 Testi e Disegni tecnici: Ing. Vincenzo Bacco Ing. Francesca Bacco

CONFORME AL DECRETO SUI CRITERI AMBIENTALI MINIMI