Page 10

AL LAGO

non so come fate voi a fare il bagno nel lago, io, solo con la muta. se no mi fa schifo.

spero che non succeda mai che devo buttarmi a salvare qualcuno perché con quest’a cqua… che schifo.

tutti pensano che fare il bagnino sia una figata, ma invece ti rompi le palle.

comunque ho chiesto, non ho mica davvero la responsabilità di salvare la gente che annega.

l’importante è che quando arrivano i soccorsi vedono che sono bagnato e ho provato a salvarlo. se no mica avrei fatto il bagnino. pensa che responsabilità.

che uno mica ci pensa che sott’a cqua si può saldare. ma invece si, se no come li farebbero gli oleodotti. e poi c’è stata la guerra e allora ci hanno rimandato a casa.

ci hanno fatto nuotare in una piscina e poi recuperare un disco dal fondo. e poi mi hanno dato il brevetto.

non è male fare il bagnino qui, a parte il segno della canotta certo.

ho visto quello che c’è sotto. chi vede quello che c’è sotto mica lo fa il bagno

non è male fare il bagnino, solo che non mi lasciano stare a torso nudo e mi viene il segno della canotta.

se uno va sotto mica devo salvarlo a tutti costi.

mi fa schifo a me il lago. perché io prima facevo le saldature subacquee nel giorno nelle piattaforme che ho libero vado petrolifere. all’altro lido. almeno posso prendere il sole senza maglietta, che se no mi rimane il segno della canottiera.

se si vedesse quello che ce sotto mica lo farebbe nessuno il bagno. una volta abbiamo perché in vedi questo, trovato un cadavere. era sotto fondo al lago l’a cqua me lo sono fatto giù. da un sacco di tempo è fredda e i cadaveri si È il mio nome, in arabo. però ma era messo bene. conservano. come in frigo. visto che c’era la guerra sono È quando stanno a galla venuto qui a fare recuperi che si guastano di roba dal fondo del lago. e si gonfiano. c’è giù di tutto.

Ticino7  

Numero 30 - Settimanale della Svizzera italiana

Ticino7  

Numero 30 - Settimanale della Svizzera italiana

Advertisement