Page 16

LA TOSCANA e la sfida delle tre "i" I Cover Story velocità. Ci sono novità o nuovi progetti all'orizzonte? “Sì, gli investimenti ci sono e alcuni importanti interventi sono già iniziati. Mi riferisco ad esempio al raddoppio ferroviario Pistoia Lucca: lavori da 450 milioni dei quali 235 co-finanziati dalla Regione. Il primo lotto riguarda il tratto Pistoia Montecatini, che è in fase conclusiva: entro il prossimo agosto, se tutto procederà come previsto, sarà terminato. Tra i progetti in itinere, ci sono anche quello per l'adeguamento e la riqualificazione infrastrutturale della linea Prato-Bologna (RFI) e quello per l'avvio dei lavori per il raddoppio della Empoli-Granaiolo. Per quanto riguarda l'alta velocità, Rfi sta lavorando per arrivare ad una soluzione condivisa tra Regione, Rfi ed enti locali che porti al completamento del nodo di Firenze”.

“AEROPORTI

IN TOSCANA, NODI STRATEGICI PER L'INTERO PAESE

pianificazione: il livello provinciale in questo caso è scomparso. Il piano, presentato pubblicamente nella seconda metà di settembre, individua i giacimenti e localizza dove e quanto è possibile estrarre. Sono state individuate in tutto 640 aree presenti nel Prae, durante tutto il percorso partecipativo garantito dal garante della comunicazione e della partecipazione. Abbiamo realizzato un sito apposito e promosso forum che hanno coinvolto associazioni di categoria, ambientalisti, cittadini. Sono state organizzate riunioni in tutte le province e nei tanti comuni interessati. In tutto questo percorso sono state scartate un terzo delle aree. Dal 21 agosto è stato pubblicato, adesso i cittadini possono fare le loro osservazioni”. Traffico su gomma: quando saranno realizzate le terze corsie su A1 e A11? Quali sono gli ostacoli principali? “I lavori sono in corso. Alcune terze corsie sono in fase di realizzazione, altre sono state autorizzate, altre ancora attendono l'autorizzazione. Per quanto riguarda il tratto della A1 tra Firenze Nord e Firenze Sud siamo al 95 per cento della realizzaizone dell'opera. Negli scorsi anni sono stati inoltre avviati i lavori per Terza Corsia A1 nelle tratte Barberino del Mugello - Firenze Nord (2014) e Firen-

16 / IES / Dicembre 2019-Marzo 2020 16 / IES / Ottobre 2019-Gennaio 2020

ze Sud - Incisa (2016). Tempi più lunghi sono previsti per il tratto tra Incisa e Valdarno: in questo caso si è chiusa la conferenza dei servizi e sono state pattuite le opere connesse e funzionali che devono essere fatte. Adesso attendiamo il progetto esecutivo per poter andare in appalto. Infine per quanto riguarda la A11, si è chiusa nel gennaio 2018 la procedura per la localizzazione dell'opera. Terminata la progettazione esecutiva da parte di Autostrade, l'avvio dei lavori è previsto nel 2020”. Traffico su binari: dal passante ferroviario di Firenze ai problemi dell'alta

E' già arrivata una risposta da parte del ministro De Micheli? “E' stato fissato un appuntamento. In quell’occasione vorremmo davvero riuscire a spiegare quali sono le priorità per la Toscana. A partire dalla Tirrenica e dalla realizzazione di quella che prima doveva essere un'autostrada, poi superstrada tra Grosseto sud e Ansedonia in coerenza con l'Aurelia che è nord di Grosseto. Da troppo tempo attendiamo”.

“PIANO

CAVE, UN PROGETTO CHE PARLA DI LAVORO E RICCHEZZA PER IL TERRITORIO

Profile for IES

Ies Industria e Sviluppo n.3 2019 - La Toscana e la sfida delle tre "i" (infrastrutture)  

Ies Industria e Sviluppo n.3 2019 - La Toscana e la sfida delle tre "i" (infrastrutture)  

Advertisement