Page 48

LA TOSCANA e la sfida delle tre "i" I Cover Story

“ LA CREATIVITÀ

AIUTA L’IMPRESA, ANCHE NEI PROCESSI INNOVATIVI

della materia prima, per la prima volta risulta strategicamente rilevante la possibilità di pensare a modi produttivi più efficienti”. L'innovazione quindi si può declinare all'intera catena produttiva di un'azienda? “Certo, non si parla più soltanto di macchine smart, che si configurano con prestazioni funzionali specifiche, ma di una intera linea produttiva all'interno della fabbrica che per-

“ LA TRADIZIONE

Antonio Mosca

Antonio Mosca, Head of Digital Transformation della Fabio Perini. L'azienda specializzata nella progettazione e produzione di macchinari per la trasformazione e il confezionamento della carta tissue è parte del gruppo tedesco Körber e della sua divisione Körber Process Solutions ed ha sedi in quattro continenti diversi. “Molti si chiederanno – spiega Mosca – cosa vuol dire digitalizzare un rotolo di carta o una scatola di fazzoletti? In questo caso la digitalizzazione passa dalla logistica e migliora la produzione: ad esempio pensiamo allo scambio di dati in tempo reale che consente di ridurre tempi morti, di eliminare sprechi, capire le necessità e le preferenze del cliente e l'intera catena si può organizzare in modo più efficiente a minori prezzi per l'azienda e per il cliente. Non solo, in relazione alla fluttuazione dei prezzi

48 46 / IES / Giugno-Settembre 2019

È UN MUST IN PIÙ PER LE AZIENDE CHE GUARDANO AL FUTURO

metta di operare in tempo reale nel miglior modo possibile. Con macchine che si interfacciano tra loro. Le persone a volte commettono errori ed è lì che le tecnologie digitali intervengono per aiutare gli operatori, pianificando l'attività in modo migliore”. Quanto è importante l'investimento in ricerca e sviluppo? “E' davvero significativo: per noi il digitale è un investimento necessario e la nostra capogruppo crede molto in questo. Per ogni business area è stato creato un percorso di investimento specifico. Il mio team in particolare è quello che deve immaginare i nuovi servizi digitali: siamo già in 14 e abbiamo un aggressivo piano di crescita per i prossimi anni. Periodicamente i team multifunzionali si incontrano e passano uno o due giorni a immaginare servizi innovativi, e individuare una lista di priorità di possibili progetti. Cerchiamo di cogliere in anticipo quelle che saranno le esigenze dei nostri clienti”. Quali sono le sfide per il futuro? “Una delle più grandi sfide che abbiamo è quella di trovare talenti digitali, in questo momento c'è una grande carenza di persone con le giuste competenze: bisognerebbe sensibilizzare un po' di più enti e categorie su questa che è una vera e propria criticità. C'è ancora troppa distanza tra scuola e

Profile for IES

Ies Industria e Sviluppo n.2 2019 - La Toscana e la sfida delle tre "i" (innovazione)  

Ies Industria e Sviluppo n.2 2019 - La Toscana e la sfida delle tre "i" (innovazione)  

Advertisement