Page 1

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

e 5,50 (IN ITALIA) - N. 609 - ANNO LII- GENNAIO 2013

mensile

internazionale

di

navigazione

Redditometro:

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Test in anteprima: FERRETTI 690

Propulsione elettrica: problemi e limiti Record a vela: 65,37 nodi! In crociera: Trinidad

Mercato: le barche del Nord Nuovi compositi: fibre di lino e balsa

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

1

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Poste Italiane S.p.A. – Spediz. in abbon. postale – D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1, Aut. GIPA/C/RM/02/2012

NON PIÙ PERSEGUITATI


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Testo e foto di Martino Motti

Fuzhou Allegro Yacht

ADAGIO 51,5

Adagio è una barca costruita Marina, ultrarifinita, costruita con materiali di nella sua cabina a tutto baglio. I volumi della barca, le altezze e i in Cina su progetto e con ma- prima scelta, estrema cura e gusto italiano. passaggi sono ampi e comodi. Il estranze cinesi, ma con modifiche e soluzioni suggerite dagli importatori francesi e italiani. salotto d’ingresso, attrezzato con divano a C e tavolo allungaIl risultato è un prodotto di qualità assoluta, ma dal gusto “no- bile con prolunga, può rapidamente trasformarsi in letto mastrano”. La robustezza e la bontà della costruzione si percepi- trimoniale, così come il secondo tavolo situato a fianco della sce tamburellando con le dita lo scafo in vetroresina scambia- timoneria. La plancia di comando è ampia e ben accessoriata, bile perfino per alluminio. Dando uno sguardo radente alle ma soprattutto è dimensionata per avere un’ottima ergonofiancate si può apprezzare la qualità della lavorazione a spec- mia e buona visuale intorno. Una scala conduce sottocoperchio del gelcoat. All’interno l’unico legno presente, peraltro ta, dove troviamo una cabina ospiti matrimoniale, una dopl’unico offerto, è il teak massello; non esiste compensato ma- pia a letti sovrapposti, un bagno lungo il corridoio (con lavelrino e le lavorazioni sono quasi maniacali, da alta ebaniste- lo, wc elettrico e box doccia separato) e la cabina armatore ria. Perfino gli acciai sono prodotti e lavorati in cantiere, per in prua con bagno privato. Il fly, davvero ampio, si raggiunge esempio, i candelieri hanno il bicchierino di base saldato e lu- dal pozzetto o dalla plancia di comando interna ed è dotato di cidato a mano. Il layout della barca provata è a tre cabine e timoneria, mobile cucina (frigo/icemaker, lavello e piastra di due bagni, ma si può avere la versione due cabine e due bagni, cottura), tavolo triangolare, divano a L e una zona a poppa ad ovviamente con maggiori spazi a disposizione dell’armatore uso solarium o garage per tender (se si installa una gruetta).

Scheda tecnica

● Categoria di progettazione CE: B

● Tipo di trasmissione: linea d’asse diretta

● Lunghezza massima f.t.: m 15,70

● Peso totale motori con invertitori: kg 1.480

● Progetto: Liu Xinghua / Alain Jacob

● Lunghezza scafo: m 14,67

● Rapporto dislocamento a vuoto dell’imbarcazione/

● Costruttore: Fuzhou Allegro Yacht; n° 1 Nandang;

● Larghezza massima: m 4,50

Pukou Town; Lianjiang; Fuzhuo City; Cina; sito web www.adagio-yacht.com ● Importatore: Cassiopea Nautica; Porto Turistico di Roma, box 868; Lungomare Duca degli Abruzzi, 84; 00121 Lido di Ostia (RM); tel. 06 90204620; fax 06 90204621; sito web www.cassiopeanautica.it; e-mail info@cassiopeanautica.it

● Immersione alle eliche: m 1,44

● Prestazioni dichiarate: velocità massima nodi 20;

● Dislocamento a vuoto: kg 20.000

- velocità di crociera nodi 9,5; - consumo a velocità di crociera litri/ora 16; - autonomia a velocità di crociera circa 1.260 nm ● Capacità serbatoio carburante: litri 2x1.060 ● Capacità serbatoio acqua: litri 475x2 ● Altre motorizzazioni: 2x260 HP Volvo Penta D4,

● Dislocamento a pieno carico: kg 24.000 ● Portata omologata persone: 16 ● Totale posti letto: 6+2+2 ●

Motorizzazione della prova: 2x435 HP Volvo Penta D6

● Potenza complessiva: 870 HP

potenza motori installati: kg/HP 22,99

66 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Prezzo base Euro 580.769 + IVA franco Italia


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

RELAZIONI TRA NUMERO DI GIRI - VELOCITÀ - CONSUMI - AUTONOMIA MOTORE giri/min

1400 1600 1800 2000 2200 2400 2600 2800 3000 3200 3400

VELOCITÀ nodi

7,1 8,5 9,0 10,1 10,5 11,3 12,3 13,3 15,0 16,5 18,0

CONSUMO litri/ora

litri/miglio

AUTONOMIA miglia

8,9 13,0 26,0 34,0 44,0 60,0 74,0 88,0 110,0 132,0 165,0

1,25 1,53 2,89 3,37 4,19 5,31 6,02 6,62 7,33 8,00 9,17

1691 1386 734 630 506 399 352 320 289 265 231

I consumi sono stati rilevati dal computer di bordo. I dati indicati possono variare in funzione della pulizia dell’opera viva (carena, eliche, appendici), delle caratteristiche delle eliche utilizzate, dell’entità e della distribuzione del carico imbarcato, della messa a punto e dello stato dei motori. INTENSITÀ DEL RUMORE RILEVATA NEI VARI AMBIENTI A VELOCITÀ DI CROCIERA

RUMOROSITÀ CABINA PRUA (ai masconi) CABINA CENTRALE (mezzanave sotto) QUADRATO-SALONE (mezzanave coperta)

65,7 dBA 65,7 dBA 71,9 dBA

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

lavapiatti, lavatrice/asciugatrice, terza cabina, cuscinerie in pelle, 1 winch tonneggio, hard top fly con cucina, divano e tavolo, protezione fly, radio/CD con 6 altoparlanti, TV serbatoi acque nere, boiler 45 litri, generatore 9,5 kW, a scomparsa salone, antenna TV satellitare, passerella caricabatterie, cavo banchina, circuito 24 V, verricello di rotante/gruetta Opacmare, antivegetativa, dotazioni prua, wc elettrici, prese 220 V, frigorifero, cucina a gas di sicurezza per 8, set cime e parabordi, alaggio, varo e 3 fuochi, piani in Corian, tavoli in teak, tromba nebbia. consegna a Genova, Raymarine doppia postazione ● Optional: riscaldamento ad acqua 8 kW 7 uscite, elica E127EU, doppio autopilota Raymarine ST70, 2 VHF Ray di prua, elica di poppa, passavanti teak, pozzetto teak, 240E DSC, antenna radar Open Array Super HD 48”. plancia bagno maggiorata a m 1,60 pontata teak, caricabatterie e inverter 2 kW, piastra induzione, forno ● Prezzo della barca provata: Euro 709.813 + IVA combinato, frigo con icemaker fly, piastra cottura fly, franco Italia 2x370 HP Volvo Penta D6, 2x440 HP Yanmar 6LY3A-STP

Impressione di navigazione n. 1520

● Dotazioni standard: timoneria idraulica, eliche a 4 pale,

67 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


S ebbene si possa richiedere la versione due cabine, questa ha una cabina in prua con bagno e due cabine ospiti al centro con un secondo bagno. Il salone è su due livelli, con doppia zona pranzo trasformabile in letto e timoneria. Fly attrezzato e numerose sedute all’esterno.

Costruzione e allestimento Materiali: scafo, timoneria, posto pilotaggio, fly (in un pezzo unico) e supporto radar in fibra di vetro e resine poliestere. Coperta, passavanti e terrazzo in sandwich con cuore a nido d’ape rinforzato di poliuretano. Strato esterno in resina epossidica. Pavimenti cabine e allestimento interno in teak. Quattro longheroni di rinforzo in acciaio galvanizzato - Tipo di stratificazione: manuale - Geometria della carena: semidislocante - Elementi di ventilazione: doppi pattini per lato -

Stabilizzatori: optional Vesmar o Seekeeper - Attrezzature di prua: doppie bitte e passacavi ai masconi, bitta di traino al centro, verricello sul ponte con barbotin per cavi, doppio musone ancora - Attrezzature di poppa: due bitte, due passacavi e un verricello di tonneggio, la doccetta è all’interno di uno sportello presso la plancetta bagno, un portello a due ante chiude il passaggio alla plancetta e alla passerella idraulica girevole - Plancetta poppiera: ampia e pontata in teak, può ospitare un tender su selle e la passerella idraulica può fungere da gruetta. La scaletta bagno è nascosta in un gavoncino laterale.

68 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

CONDIZIONI - Vento: assente - Mare: 2 - Carichi liquidi: 3/4, gasolio, 3/4 acqua Persone: 7 - Stato dell’opera viva: ottimo. RILEVAZIONI - Velocità minima di planata (non ha flaps e/o trim): nodi 10,5 a

Valutazioni (da 1 a 5) Allestimento tecnico della coperta: ●●●●●

Dotazioni da nave, 4 bitte per lato, verricello con barbotin, secondo passa-ancora, bitta centrale di prua. Allestimento del pozzetto: ●●●● Volutamente lasciato libero per essere attrezzato dall’armatore. Sistemazione zattera autogonfiabile: ●●●●

Sul fly, tra la scala e la battagliola. Trattamento antisdrucciolo: ●●●● Il ponte, ove non di teak, è ricoperto da zone con materiale

più morbido e diamantato. Vani di carico: ●●●● Uno enorme a poppa e sotto tutte le sedute, i letti e il gavone dell’ancora. Ergonomia della plancia: ●●●● Sia quella interna che la esterna sono ben studiate, con ottimi dimensionamenti. Visuale dalla plancia: ●●●● Ottima quella esterna, molto buona la interna. Flying-bridge: ●●●●● Principesco, con zona solarium, zona pranzo e plancia di comando. Articolazione degli interni: ●●●● Buona disposizione, doppia versione

2.200 giri/min - Velocità massima: nodi 18 - Velocità al 90% del numero di giri massimo: nodi 15,2 - Fattore di planata: 1,71(E’ il rapporto tra velocità max e minima di planata con flaps retratti. In termini pratici, indica il range di velocità “in assetto” a disposizione del pilota. Valori fino a 1,95 bassi; da 1,96 a 2,30 normali; da 2,31 a 3,90 elevati; oltre 3,90 molto elevati). MISURAZIONI - Area pozzetto: m 3,95x2,35 - Area flying-bridge: m 6,20x3,70 - Altezza massima interna (zone transitabili): m 2,08 - Altezza minima interna (zone transitabili): m 1,97 - Altezza alla timoneria interna: m 1,96 - Altezza sala macchine: m 1,12 - Larghezza minima passavanti: m 0,45. disponibile, customizzabile. Finitura: ●●●●● Maniacale in tutte le lavorazioni, vetroresina, acciai e legni. Cucina: ●●●● Compatta e a L, perfettamente integrata con il salone. Toilette: ●●●● Comode e spaziose. Locali equipaggio: ●●● Si può richiedere come optional. Sala macchine (ambiente): ●●●● Abbastanza ampio e con ottimo spazio intorno ai motori. Sala macchine (allestimento tecnico): ●●●●●

Fuzhou Allegro Yacht

Ottimamente attrezzata e ben disposta. Risposta timone: ●●●● Morbida e sensibile. Stabilità direzionale: ●●●● Molto centrata e poco sensibile all’onda. Raggio di accostata: ●●●● 80 metri, piuttosto buono per una dislocante. Stabilità in accostata: ●●●● La barca è piuttosto centrata. Manovrabilità in acque ristrette: ●●●●●

Un giocattolino da manovrare anche con eliche di prua e poppa.

ADAGIO 51,5

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

La prova

69


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Capelli

FREEDOM 18

Le dimensioni contenute, la po- Piccolo e maneggevole, il Cap 18 è perfetto cemente e fornisce ottimo appiglio. In prua la battagliola diventenza limitata del motore e l’ac- per il piccolo cabotaggio con la famiglia. ta pulpito aperto per facilitare le curata disposizione della coperta lo rendono molto ben utilizzabile da tutti, anche dai princi- operazioni di ancoraggio o sbarco a terra. La console è cenpianti. Il prendisole di prua, trasformabile velocemente in zo- trale ed è dotata di parabrezza contornato da un tientibene in na pranzo (si monta una gamba in alluminio e un piano), ac- acciaio inox, il volante è fisso e la monoleva è sul suo fianco. contenta le esigenze della famiglia che vuole godere il mare Sotto la console e sotto la comoda panca di guida sono preal 100%. Sia nell’uso in navigazione che da sdraiati sul pren- senti gavoni stagni. A poppa si trova un divanetto lineare a disole di prua la battagliola in tubolare inox protegge effica- due posti con gavone sottostante, ad uso tecnico ma con ul-

Scheda tecnica ● Progetto e costruttore: Cantieri Capelli;

via delle Industrie, 19; 26020 Spinadesco (CR); tel. 0372 491399; fax 0372 492115; e-mail: info@cantiericapelli.it sito web www.cantiericapelli.it ● Distributore: Yamaha Motor Italia; via Tinelli 67/69; 20050 Gerno di Lesmo (MI); tel. 039 60961; fax 039 6980053; sito web www.yamaha-motor.it ● Categoria di progettazione CE: C

● Materiali e costruzione: scafo e strutture

● Velocità massima dichiarata: nodi 24,1

in vetroresina; coperta in sandwich di vetroresina ● Lunghezza massima f.t.: m 5,5 ● Larghezza massima: m 2,22 ● Immersione scafo: m 0,39 ● Peso senza motore: kg 680 ● Portata omologata persone: 7 ● Potenza massima installabile: 135 HP ● Motorizzazione della prova: 40 HP Yamaha F40 G ● Tipo di trasmissione: fuoribordo ● Peso totale motore: kg 119

● Capacità serbatoio carburante: litri 91 ● Capacità serbatoio acqua: litri 45 optional ● Trasportabilità su strada: carrellabile ● Dotazioni standard: console guida, luci di

navigazione ecc. luce 360°, musone inox prua, pannello elettrico, panca gavone, pompa sentina, scaletta, serbatoio litri 90, staccabatteria, tavolo. ● Optional: motore Yamaha F40 G ● Prezzo della barca provata: Euro 17.100 + IVA franco cantiere (con motore Yamaha F40 G)

72 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Prezzo base con motore Yamaha F40 D Euro 15.870 + IVA franco cantiere


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

CONDIZIONI - Vento: 0 - Mare: 2 residuo - Carichi liquidi: 3/4 benzina, 0 acqua - Persone: 3 - Stato dell’opera viva: ottimo. RILEVAZIONI - Velocità minima di planata (flaps e/o trim a zero): nodi 8,1 a 3.300 giri/min - Velocità minima di planata (flaps e/o trim estesi): nodi 8 a 3.400 giri/min - Velocità massima: nodi 25,2 - Velocità al 90% del numero di giri massimo: nodi 22 - Fattore di planata: 3,1 (E’ il rapporto tra velocità max e minima di planata con flaps retratti. In termini pratici, indica il range di velocità “in assetto” a disposizione del pilota. Valori fino a 1,95 bassi; da 1,96 a 2,30 normali; da 2,31 a 3,90 elevati; oltre 3,90 molto elevati). MISURAZIONI - Area pozzetto: m 1,70x2,00 - Larghezza minima passavanti: m 0,57.

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

La prova

Testo e foto di Martino Motti - A bordo n. 1287 teriore spazio utile. Lo schienale del divanetto può ribaltarsi in avanti così come quello della panca di guida: il risultato è un’unica divaneria prendisole. Alcuni porta-canne sono ricavati ai lati nello spessore delle murate. Oltre il divano di poppa sono presenti due plancette bagno, una delle quali dotata di scaletta. Alla prova la barca si è comportata molto bene, confermando la sempre ottima bontà delle carene Capelli. È una barca divertente e tutto sommato performante, sicura anche nelle manovre più azzardate e molto asciutta. RELAZIONE TRA NUMERO DI GIRI E VELOCITÀ MOTORE giri/min

VELOCITÀ nodi

700 1000 1500 2000 2500 3000 3500 4000 4500 5000 5500 6000 6300

1,9 3,0 4,4 5,4 6,2 6,7 9,0 12,0 15,4 18,7 21,3 24,0 25,2

Valutazioni (da 1 a 5) Allestimento tecnico della coperta: ●●●

Semplice e curato. Allestimento del pozzetto: ● ● ● ● Dotato di doppio divano trasformabile. Trattamento antisdrucciolo: ● ● ● ● Zigrinatura sottile ma dalla buona presa. Finitura: ● ● ● ● Buona come tutta la produzione Capelli. Vani di carico: ● ● ● ●

Numerosi e capaci, dislocati in tutta la barca. Ergonomia della plancia: ● ● ● ● Grande spazio nonostante le dimensioni limitate della barca. Visuale dalla plancia: ● ● ● ● ● Totale. Risposta flaps e/o trim: ● ● ● ● Molto utile per trovare il giusto assetto. Stabilità in accostata: ● ● ● Tende a chiudere l’accostata. Manovrabilità in acque ristrette: ● ● ● Nella norma.

73 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Bayliner

175 GT

Testo e foto di Martino Motti - A bordo n. 1288

Il disegno di coperta ricalca Il Bayliner 175 GT è il classico bowrider sinistra; la posizione di guida, sostanzialmente quello che siamo divertente e veloce, un vero go-kart acquatico, a dritta, è infatti più ribassata. Un cassetto portaoggetti è abituati a vedere su questo tipo di non privo di comodità e accessori. situato sul cruscotto. Il salottino imbarcazioni: prua organizzata a salottino, parabrezza con apertura centrale, doppie poltrone di di prua, costituito da due divani che contornano le fiancate, guida (quelle di sinistra schiena-schiena si possono trasformare offre spazio sufficiente per 4 persone o due molto comode, la in prendisole), doppia seduta di poppa nel pozzetto e plancetta struttura che sostiene il parabrezza può essere utilizzata come bagno. I passaggi fra le diverse zone risultano decisamente poggiaschiena. Le murate sono piuttosto basse, ma direi che su agevoli, ma sentiamo la mancanza di un maggior numero un mezzo del genere non è previsto navigare stando in piedi. di tientibene, anche perché l’indole della barca e il suo uso Il ponte è tutto ricoperto da moquette nautica. Il trim del permettono una guida piuttosto “allegra”. Abbiamo provato la piede poppiero è capace di migliorare velocemente l’assetto e barca su un mare non esattamente tranquillo e in una giornata di il comportamento della barca. Il volante del timone, rapido e pioggia: la carena permette di tutto, accostate violente, derapate, diretto, è morbidissimo e manovrabile anche con una mano salti fuori dall’acqua, accelerate, virate, zig zag repentini. Non si sola (l’altra è bene rimanga sulla leva del gas). La prova di ha mai la sensazione che la barca possa tradire. Il parabrezza è accelerazione negativa dalla massima velocità in folle ha forse un po’ basso, ripara poco l’aria di movimento e ovviamente dimostrato che la barca è capace di fermarsi in poco spazio e anche la pioggia, soprattutto stando seduti nella poltrona di l’onda di riflusso non riesce a fluire nel pozzetto.

La prova CONDIZIONI - Vento: 12 - Mare: 3 - Carichi liquidi: kg 75 - Persone: 3 - Stato dell’opera viva: buono. RILEVAZIONI - Velocità minima di planata (flaps e/o trim a zero): nodi 15,0 a 2.600 giri - Velocità minima di planata (flaps e/o trim estesi): nodi 10,0 a 2.200 giri - Velocità

massima: nodi 37,3 - Velocità al 90% del numero di giri massimo: nodi 34,2 - Fattore di planata: 2,44 elevato (E’ il rapporto tra velocità max e minima di planata con flaps retratti. In termini pratici, indica il range di velocità “in assetto” a disposizione del pilota. Valori fino a 1,95 bassi; da 1,96 a 2,30 normali; da 2,31 a 3,90 elevati; oltre 3,90 molto elevati). MISURAZIONI - Area pozzetto: m 1,90x2,70

74 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Prezzo base Euro 17.810 + IVA franco Peschiera del Garda


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Valutazioni (da 1 a 5)

Scheda tecnica

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Allestimento tecnico della coperta: ● ● ● Essenziale. Allestimento del pozzetto: ● ● ● Organizzato a confortevole salotto. Trattamento antisdrucciolo: ● ● ● Efficace diamantatura classica. Finitura: ● ● ● ● Ottime finiture, di livello automobilistico. Vani di carico: ● ● ● Alcuni gavoni e ripostigli posti sotto le sedute e sotto il pozzetto. Ergonomia della plancia: ● ● ● Automobilistica, la seduta è un po’ bassa ma protettiva, gli strumenti sono ben leggibili. Visuale dalla plancia: ● ● ● Molto buona in ogni direzione. Sala macchine (ambiente): ● ● È un semplice vano motore. Sala macchine (allestimento): ● ● ●

MOTORE giri/min

VELOCITÀ nodi

900 1000 1500 2000 2500 3000 3500 4000 4500 4800

3,0 3,6 5,4 6,7 13,7 21,0 24,5 31,2 35,3 37,3

Curato e preciso nei cablaggi. Risposta flaps e/o trim: ● ● ● ● Rapida, progressiva ed efficace. Stabilità in accostata: ● ● ● La barca tende a stringere il raggio di curvatura. Manovrabilità in acque ristrette: ● ● ● ● Inaspettatamente buona e facile.

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Progetto e costruttore: Bayliner-Brunswick Boat Group; Knoxville TN (USA); tel. 0018655822200; sito web www.bayliner.com ● Importatore: Lepanto Yachting; Località Porto Vecchio, 9; 37019 Peschiera del Garda (VR); tel. 045 6401657; fax 045.7551016; e-mail: peschiera@lepanto.it; sito web www.lepantoyachting.it ● Categoria di progettazione CE: C ● Materiali e costruzione: scafo a V “APS design” in vetroresina con deadrise di 19° a poppa; coperta in vetroresina single skin. ● Lunghezza massima f.t.: m 5,33 ● Larghezza massima: m 2,11 ● Immersione scafo: m 0,86 ● Peso con motore: kg 908 ● Portata omologata persone: 6 ● Potenza massima installabile: 135 HP ● Motorizzazione della prova: 1x135 HP Mercruiser 135 M C/A1 3.0L WPS ● Tipo di trasmissione: entrofuoribordo Alpha I ● Peso totale motore: kg 455 ● Velocità massima dichiarata: nodi 38 ● Capacità serbatoio carburante: litri 79,5 ● Trasportabilità su strada: carrellabile ● Dotazioni standard: sedute imbottite, portabicchieri, tientibene, poltrone girevoli, gavone portasci e tavole, strumentazione motore, livelli, trim e speedometro, tromba, luci di navigazione, certificazione CE, motore Mercruiser 135 M C/A1 3.0L WPS, pompa di sentina. ● Optional: cappottina parasole “Bimini”, telo copriprua e copripozzetto, estensione piattaforma di poppa. ● Prezzo della barca provata: Euro 19.522 + IVA franco Peschiera del Garda (VR)

RELAZIONE TRA NUMERO DI GIRI E VELOCITÀ

000° 3,6 s

3,5 s

7,2 s

7s

Questo grafico indica (in secondi e decimi) i tempi evolutivi dello scafo, a velocità di crociera, necessari a compiere un’accostata di 45 gradi e una di 180 gradi (a sinistra e a dritta), a seguito di una rapida azione di timone, come di fronte a un ostacolo improvviso. Le rilevazioni sono influenzate dallo stato del mare.

75 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Trinidad: l’isola delle tartarughe

I CARAIBI “VERI”

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Testo e foto di Martino Motti In viaggio in una terra selvaggia, in cui la natura prorompente e la storia tormentata contribuiscono a mantenere intatto quel fascino che stregò i primi esploratori che giunsero in queste terre lontane.

80 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

per noi abituati a guidare dalla parte opposta. Quindi, all’arrivo all’aeroporto, consigliamo di rivolgersi (se non si ha prenotato una macchina via internet in anticipo) a uno dei rent a car presenti: noi abbiamo scelto Alamo National per il buon rapporto qualità/prezzo. L’aeroporto è moderno e una mostra nella hall centrale illustra già la storia del paese che celebra quest’anno i 50 anni di repubblica. La nostra prima meta è Port of Spain, la capitale dello stato e maggiore città, centrale operativa, politica ed economica del paese. La città mostra il peg-

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

L

a catena montuosa delle Ande, che corre per migliaia di chilometri attraverso il sud America, si tuffa in mare in Venezuela per poi riapparire nell’isola di Trinidad e poi ancora in quella di Tobago, situata più a nord, dove ufficialmente va a terminare. Trinidad e Tobago formano l’omonima repubblica indipendente e risultano completamente differenti dalle altre isole caraibiche. La morfologia geologica tormentata, a volte scoscesa, la natura prorompente e quasi inesplorata, la giungla amazzonica, il passato storico fatto di schiavitù e sfruttamento occidentale, la lontananza dalle rotte turistiche di massa contribuiscono a mantenerne il fascino di terre lontane e selvagge. In questo primo reportage parleremo di Trinidad, la più estesa e sviluppata tra le due isole. All’apparenza meno interessante di Tobago sotto il profilo turistico, Trinidad offre invece alcune eccellenze che sicuramente valgono una visita. L’isola è piuttosto grande, circa 95 chilometri da sud a nord per 54 di larghezza, ma le strade che collegano i villaggi e le diverse zone permettono di viaggiare abbastanza rapidamente. Le guide, parlando di strade disastrose e pericolose, sconsigliano l’uso di un’automobile in autonomia; secondo noi, invece, è assolutamente consigliabile noleggiarne una per scoprire davvero tutto ciò che l’isola può offrire. Certo, le strade a volte sono strette, molto ripide, senza protezione verso i versanti delle montagne, con buche e irregolarità, con bivi mal segnalati o poco chiari; la guida inoltre è a sinistra, come in Inghilterra, e necessita di un po’ di attenzione in più

81 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Qui sotto, la lucertola di Tegu (Tupinambis teguixin) lunga oltre un metro e mezzo. In basso, uno dei numerosi porticcioli della zona di Chaguaramas, dove poter lasciare al sicuro la barca nella stagione degli uragani. Nella foto grande, la baia di Grande Riviere. Nella pagina accanto, in alto a sinistra, la grotta di Gasparee Island nelle Chaguaramas Riviere e, a destra, un green honeycreeper (Chlorophanes spiza) fotografato nel parco naturale Asa Wright Nature Center. Sotto, ville sul mare a Monos Island, nelle Chaguaramas. Nel paginone di apertura, un piccolo di tartaruga liuto (Dermochelys coriacea) in corsa verso il mare; la lussureggiante giungla, caratterizzata anche da piante non endemiche come il bambù; in navigazione lungo le isole dell’arcipelago di Chaguaramas, coperte di giungla e punteggiate di ville favolose.

gio di sé nelle periferie, come sempre accade in tutto il mondo; il centro è un reticolo di vecchie costruzioni in stile coloniale dai colori pastello, colonnine tornite, fregi e giardini attorniato da grattacieli moderni e da grandi palazzi governativi. Il porto lambisce la città e caratterizza il waterfront. Noi siamo diretti proprio nel cuore pulsante della città, all’Hotel Hyatt, situato sul mare e proprio di fianco al Palazzo del Governo. L’eleganza e la dimensione dell’hotel stride un po’ con ciò che avevamo appena visto lungo la strada. Noi, interessati specialmente alla nautica, alle coste e alle spiagge decidiamo di limitare le nostre visite soprattutto alla zona nord; infatti, l’isola è troppo grande per poterla girare in soli 10 giorni senza perdere ciò che ci interessa di più. La sera, Andrew Welch dell’agenzia Banwari Experience ci viene a prendere per “imparare” come si vive a Port of Spain, notoriamente posto assai pericoloso da girare in autonomia. Lungo le strade notiamo diversi banchetti dove vengono preparati piatti della cucina creola locale; è lì che ceneremo, soprattutto nel parco Queen’s Park Savannah, dove sono riuniti molti di questi chioschi. Il governo ne controlla ogni sei mesi la qualità e l’igiene, così il turista può stare tranquillo: ma il governo non lo fa per il turismo, sono proprio i locali ad avere l’abitudine di mangiare fuori in questo modo. Il cibo è veramente gustoso e troviamo molto divertente la cosa, anche perché si può avere il contatto diretto con i locali. Zuppa di mais, doubles con verdure e carne, pannocchie

A zonzo per Port of Spain

bollite o arrostite, roti indiani e birra. Il mattino seguente incontriamo Suzan Gail dell’agenzia Gail’s Tour, gentilissima e affettuosa ci porterà in barca a visitare le isole Chaguaramas, situate a occidente di Trinidad, verso la costa del Venezuela, poco distante. Chaguaramas è noto tra gli yachtsman per essere un sicuro approdo durante la stagione degli uragani, da giugno a dicembre. Molte marine attrezzate con posti barca a terra o in acqua si susseguono lungo diversi chilometri, mentre il Golfo di Paria è ampio e ben riparato dalle isole di fronte. Centinaia, se non migliaia, sono le barche, soprattutto a vela, che vengono qui a soggiornare e che possono contare anche su rimessaggio, servizi meccanici e di cantiere. Le isole, ricoperte di giungla, sono sparse su uno specchio di alcune miglia di mare dal non proprio invitante color caffellatte, è acqua pulita ma “tinta” dal limo dell’enorme fiume venezuelano Orinoco che sfocia più a sud. D’altro canto la torbidezza e la ricchezza organica del mare favoriscono la presenza di pesce: questa è una delle zone più pescose di tutti i Caraibi. Navighiamo di isola in isola, da una villa bella più dell’altra, da una baia isolata a una spiaggia con gli abitanti che mangiano e sentono musica ad alto volume. Sull’isola Gasparee scendiamo a visitare una grotta con lago interno; è vietato fare il bagno, ma la guida invita i pochi turisti a tuffarsi! Tra le isole si aprono canali che portano verso nord; attraverso queste “bocas”, in spagnolo, si naviga verso la costa settentrionale di Trinidad e Tobago. Girato il capo che segna il punto più occidentale dell’isola, la costiera si presenta scoscesa e impervia, ricoperta completamente da giungla e priva di costruzioni. Nella baia di Scotland troviamo un me-

82 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

83 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Qui a sinistra, dopo il tramonto i guardiani del Grande Riviere Turtle Center rilasciano sulla spiaggia i piccoli di tartaruga liuto raccolti durante il giorno. Al centro, i tartarughini raccolti in attesa di rilascio. Sotto, al Caroni Swamp uno spettacolare arcobaleno sovrasta il nido di migliaia di aironi e di ibis scarlatti (Eudocimus ruber) che al tramonto vi fanno ritorno per trascorrervi la notte.

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

84 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

raviglioso punto di fonda, mentre a Maqueripe Bay un po’ meno, ma in compenso il golf club Chaguaramas è a poca distanza. La bellezza selvaggia e incolta dei pendii di giungla colpisce e intimorisce, in alcuni punti, per l’impossibilità di avere comunicazioni con la terraferma. Uno dei punti migliori del nord dell’isola è Maracas Bay, ampia, sabbiosa contornata di giungla e palme e attrezzata. Il fondale è basso ma accessibile in barca. Sulla spiaggia alcuni chioschi propongono il locale fast food: il bake & shark, una sorta di panino imbottito con squalo fritto, verdure e salse piccanti, una vera leccornia. In alternativa allo squalo, si può mangiare bake & tuna o bake & chicken, entrambi appetitosi. La costa prosegue tra zone impervie

Qui sotto, l’incantevole spiaggia di Blanchisseuse, sulla costa nord di Trinidad.

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Fast food caraibico

e spiagge dove spesso dei ruscelli trovano sbocco al mare. Dopo Las Cuevas Bay, bella e profonda spiaggia, la costiera si fa più rocciosa e disseminata di scogli, pericolosi perché semisommersi. Blanchisseuse è l’ultima baia raggiungibile via terra e collegata da una quasi comoda strada, oltre solo giungla impenetrabile, attraversata solo da pochi sentieri da trekking per i più avventurosi. Solamente una decina di miglia di natura assolutamente incontaminata e spiagge deserte separano quest’ultima località da Matelot, capolinea della strada che corre lungo la costa nord-est, a circa 4 ore di auto da Port of Spain. E’ proprio in questa zona che è situata la nostra seconda destinazione: Grande Riviere Bay. Ancora più selvaggia, ancora più isolata e lontana, la baia è ideale e perfetta per gettare l’ancora, nella sua parte orientale. Fondali a roccia, sabbia e corallo di una decina di metri

85 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


In basso, in navigazione nel Caroni Swamp nella calda luce del tramonto. Centinaia di isolette coperte di mangrovie punteggiano la palude costiera, vero santuario di biodiversità. Nella pagina accanto, in alto, la spiaggia di San Soucis Bay, sulla costa nord di Trinidad. Al centro, la cascatella formata da un torrente dell’Asa Wrigt Nature Centre e la statua alta ben 28 metri dedicata a Monkey God Hanumani, divinità scimmia venerata dagli induisti. In basso, la splendida e deserta spiaggia di Manzanilla Beach, lunga 26 chilometri, sulla costa orientale.

offrono alle barche in transito da Trinidad l’ultima rada prima di salpare alla volta di Tobago. Grande Riviere è una spiaggia lunga più di un chilometro, di sabbia chiara e con due fiumi che vi sfociano. La giungla preme alle spalle, poche sono le costruzioni e una d’epoca, nel tempo restaurata e rivista, è l’hotel Mount Plaisir, eremo di un italiano che più di venti anni fa ha deciso di cambiare vita. E’ Piero Guerrini, rinomato fotografo degli anni ‘80/90 che qui ha comprato questo angolo di mondo. E’ lui stesso che ci racconta la sua storia lavorativa di un’avventura nata da un’infatuazione avuta quando, per la prima volta, raggiunse questo luogo. L’eccezionalità di Grande Riviere (da molti anni area protetta) non sta solo nel valore paesaggistico, ma nella singolarità biologiconaturalistica della spiaggia: ogni anno circa 25.000 tartarughe liuto (Dermochelys coriacea) vengono a deporvi le uova, di conseguenza da luglio a ottobre decine di migliaia di piccoli tartarughini guadagnano faticosamente il mare. Si parla di 2.300 tartarughe nei periodi di posa e di 150.000 tartarughini nella schiusa (solo 1 su 1000 sopravviverà): sono cifre davvero speciali che rendono questo il primo luogo al mondo per importanza nella riproduzione delle tartarughe. L’associazione “GRNTGA” Grande Riviere Nature Tours Guide Association, nella quale lavorano decine di volontari da tutto il mondo, monitora costantemente, censisce e protegge questi

La spiaggia delle tartarughe

animali. Noi non abbiamo avuto la fortuna di assistere alla deposizione, perché la stagione era già volta al termine, ma abbiamo assistito alla schiusa di numerosi nidi. I volontari, durante il giorno, pattugliano la spiaggia raccogliendo i piccoli nati per metterli in appositi recinti: lasciarli andare in mare con la luce vorrebbe dire condannarli a una morte certa, sbranati da granchi, fregate, avvoltoi e cani. Ogni sera, al tramonto, i volontari richiamano i turisti per il rito del rilascio: l’istinto spinge questi piccoli esseri a correre velocemente verso il mare in cerca di fortuna; solo una percentuale minima arriverà a deporre le uova di nuovo su questa spiaggia. L’evento intenerisce e affascina nello stesso momento noi adulti, mentre i bambini imparano il rispetto per la natura tutta. Da Grande Riviere si può camminare nella giungla per raggiungere zone meno battute, cascate e fiumi nascosti. Dobbiamo lasciare il Mount Plaisir, la strada verso la civiltà è tortuosa e panoramica e attraversa piccoli villaggi, come Toco, dove è nato Keshorn Wolcott, vincitore di una medaglia d’oro nel giavellotto negli ultimi giochi olimpici di Londra. Una visita al faro di Toco è una buona idea, è il punto più orientale di Trinidad. Più a sud è d’obbligo visitare le baie di Salybia e ancor di più di Manzanilla Beach, 26 chilometri ininterrotti di spiaggia chiara e di palmeti. Torniamo a Port of Spain, domani andremo ad ammirare un altro spettacolo naturale: il Caroni Swamp, un dedalo di lagune, canali, mangrovieti e paludi che si percorrono in barca, con gite organizzate da Nanan’s tour, l’agenzia creata da Winston Nanan, un naturalista e fotografo locale. Le barche sfiorano le mangrovie, i granchi tentano di sottrarsi alla vista, tra gli altri, i serpenti chiamati cascadel (Corallus ruschenbergerii) sono immobili e abbarbicati ai rami degli alberi, i

86 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

lamantini ci sono ma non si fanno vedere e migliaia di uccelli rendono felici anche i più smaliziati bird watcher. All’ora del tramonto, nella parte più centrale, centinaia di ibis rossi e aironi bianchi tornano verso un’unica isoletta coperta di vegetazione. In breve il verde si punteggia del rosso degli ibis, mentre piano piano il bianco degli aironi sparisce all’interno della vegetazione. Un improvviso acquazzone viene e va, lasciando uno splendido arcobaleno a incorniciare animali e natura.

87 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti


Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Qui sopra, la zona nuova di Port of Spain, caratterizzata da moderni palazzi e grattacieli, come quelli del governo e dell’hotel Hyatt. Sotto, una panoramica scattata al Caroni Swamp, che evidenzia il carattere selvaggio del luogo.

Dove: L’isola di Trinidad si trova nelle Antille Occidentali, West Indies, a sud della cintura dei Caraibi, a poche miglia dalla costa del Venezuela, sul 10° parallelo. Come si raggiunge: Trinidad è collegata con voli internazionali via Londra con British Airways www.britishairways.com. L’alternativa, da noi praticata, è volare su Tobago via Francoforte con Condor Airlines www.condor.com. Trinidad è collegata a Tobago via mare con un ottimo servizio di fast ferry www. tntisland.com in due ore e mezza o cinque ore e mezza a seconda del traghetto. Via aerea, Caribbean Airlines assicura frequenti ed economici collegamenti www.caribbean-airlines.com. Alloggio o enti del turismo: L’offerta alberghiera è abbastanza vasta. Ottima sistemazione centrale è l’Hotel Hyatt Regency Trinidad a Port of Spain, 428 camere in stile contemporaneo, pavimenti in bamboo e pareti in cristallo sul mare. L’hotel è dotato anche di piscina sul terrazzo, solarium, centro benessere e spa, palestra h24, sushi bar, restaurant, bar e grill in piscina, pasticceria Cinnamon, cena in camera h24, sale meeting. www.trinidad.hyatt.com A Grande Riviere invece è d’obbligo alloggiare al piacevolissimo Mount Plaisir Estate Hotel, situato proprio sulla spiaggia delle tartarughe. Ha stile coloniale etnico con una discreta e tropicale eleganza, 13 suites (possono ospitare da 4 a 6 persone) con aria condizionata, letti con zanzariere, terrazzo attrezzato sul mare e bagno in camera. Tutto il mobilio e gli oggetti in legno intagliato sono realizzati da artigiani locali e sono acquistabili. Il ristorante è al piano terra, all’aperto con vista mare. C’è anche un bar con televisore LCD con canali satellitari internazionali. Il ristorante propone cucina creola curata e raffinata e una selezione di formaggi prodotti dal caseificio aperto dallo stesso Piero Guerrini, il proprietario dell’hotel. Piero può organizzare qualunque attività in grado di riempire le giornate, se mai ve ne fosse necessità; tel. 1(868)670-1868, 1(868)670-2217; fax 1(868)6701015; www.mtplaisir.com - maktoub@mac.com Uffici per il Turismo: Tourism Development Company; www.tdc.co.tt - www.gotrinidadandtobago.com - info@tdc.co.tt Agenzie Tour Operator Gail’s Exclusive Tour Services Limited; Suzan Gail Mohammed; Gordon Street; Mount Lambert; Port of Spain; tel. 1(868)6385085; fax 1(868)6387148; cell 1(868)7625495; www.exclusivetourstnt.com gail_getstours@hotmail.com. Gentilissima e disponibile, Suzan è la fondatrice dell’agenzia che organizza tour dell’isola, sul mare, in città e nell’interno, escursioni culturali, storiche e naturalistiche. Banwari Experience, di Andrew Welch; tour in città anche by night, dell’isola e nella giungla, per conoscere la cucina tipica, la popolazione locale e i suoi usi e costumi; tel. 1(868)7478379; cell. 1(868)6812393; www.banwari.com - banwari@tstt.net.tt

Grandi conoscitori di Trinidad e Tobago sono Fabrizio Ceppi e sua moglie Claire, proprietari dell’agenzia Tobago Now Tourism Services; tel./fax 1(868) 6391476; info@tobagonow.com. Fabrizio, a Tobago da 12 anni, propone tour in jeep nella giungla, in barca lungo le coste delle isole, escursioni trekking nell’interno, attività in kitesurf, campeggio avventura, tour culturali, gite a cavallo, viaggi alla cascata Salto Angel in Venezuela e tour creati appositamente sulle esigenze del cliente. Nanan’s Tours Operators; gestisce i tour al Caroni Swamp bird sanctuary, www.nananecotours.com - nantour@tstt.net.tt nananbirdsanctuarytours@yahoo.com. La riserva di Caroni Swamp è stata istituita nel 1936 e copre 3.179 ettari, il Bird Sanctuary è la parte della riserva di 136 ettari preposta alla protezione dell’ibis rosso e di altre 186 specie di uccelli. Il fondatore, Winston Nanan, da decenni studia la fauna e la flora di Trinidad e Tobago. Organizza anche tour naturalistici alla scoperta delle due isole. Siti per informazioni: www.lonelyplanet.com - www.worldatlas.com - www.tntisland.com - www.tobagohoteltourism.com Per informazioni sul mondo delle tartarughe di Trinidad www. turtlevillagetrust.org Grande Riviere Nature Tour Guide Association: tel. 1(868)670.4257/4691288; fax 1(868)670.2524; cell. 1(868)322.0283; grntga@gmail.com Dove mangiare: a Trinidad esistono ristoranti per tutte le tasche, dai migliori situati nei grandi alberghi, ai più economici situati... in strada! Si può mangiare ottimamente anche nei semplici ristoranti locali o nei tanti fast food, bisogna affidarsi alla propria sensibilità di viaggiatori. Clima: tropicale ventilato, la stagione secca va da gennaio a maggio, quella umida o degli uragani (che sfiorano soltanto Trinidad) è da giugno a dicembre, quando cadono frequenti e brevi piogge tropicali. Temperatura media diurna 32°C, media notturna 21°C. Salute: non sono obbligatorie vaccinazioni. Le zanzare sono presenti in buon numero, evitare di farsi pungere garantisce i minori problemi di salute. Non esiste malaria. Non dare troppo ascolto alle voci che circolano su internet sulla pericolosità di Trinidad. Applicare le normali precauzioni dei viaggi in posti remoti, basta evitare i sobborghi di Port of Spain di notte. Visto d’ingresso: non necessario. Lingua ufficiale: inglese. Valuta: il Dollaro di Trinidad TT. 1 € = circa 7 TT. Le banche sono diffuse, si può cambiare valuta agli sportelli o fare il bancomat. Elettricità: ufficialmente a 110 V / 60 Hz, ma si trova spesso anche la 220 V / 50 Hz. Cucina locale: molto saporita, fatta di pesce marinato con latte di cocco o lime, condito a volte con spezie piccanti e accompagnato da verdure stufate. Alternativa è il pollo o la carne rossa. La frutta di Trinidad è considerata la più saporita dei Caraibi. Il vino non esiste locale, si trova solo italiano, americano o francese. Il rum è speciale, la distilleria locale Angostura produce l’eccezionale 1919 o l’invecchiato 1824. Cosa comprare: rum Angostura, oggetti in legno intagliato, spezie. Molto artigianato “locale” proviene da Bali, dall’India o dalla Cina. Cosa vedere: Tempio Indù sul mare di Waterloo, Statua Indù alta 26

88 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

NOTIZIE UTILI


metri di Hanuman Murti a Carapichaima, il Pitch Lake, lago di bitume, le spiagge Maracas Bay, Marianne Bay, Manzanilla Beach, la zona di porticcioli di Chaguaramas, la grotta di Gasparee Island, le montagne del nord, il museo Lopinot, vecchia piantagione oggi museo storico, le costruzioni storiche di Port of Spain. Cosa fare: tour alle isole Chaguaramas, tour al Caroni Swamp, visita al Asa Wright Nature Centre (97 mammiferi nativi, 400 uccelli, 55 rettili, 25 anfibi, 617 farfalle, 2200 specie di piante e fiori), trekking e mountain bike nei sentieri delle montagne del nord, kitesurf, assistere alla deposizione delle uova o alla nascita delle tartarughe liuto, fare il bagno nelle diverse cascate nella giungla, partecipare al grandioso carnevale, ascoltare le steel drum band, assistere alla “The Great Race”, gara internazionale offshore che parte da Trinidad e arriva a Tobago passando per Grande Riviere, immersioni a Tobago con Extra Divers Worlwide a Speyside, su reef ricchissimi di vita in un ecosistema pressoché intatto. Anche se a profondità limitata, sono immersioni divertenti e spesso in corrente; tel. 1(868)6604852; fax 1(868)6606059; www.speysideinn. com - speyside@extradivers.info Noleggio auto: Alamo; National; aeroporto di Trinidad. Tour in barca: In Joy Tours; tel. 1(868)6334733; cell. 1(868)7532775; www.injoytours.com - injoytours@hotmail.com. Elton e Lorraine Pouchet organizzano escursioni in barca alle isole Chaguaramas e diversi tour nell’isola. Servizi alla nautica: la zona nautica per eccellenza, rinomata in tutti i Caraibi, è situata a Chaguaramas. Trinidad può ospitare oltre 1.000 barche a terra per passare la stagione degli uragani. A mare diverse marine riunite sotto l’egida dello Yacht Service Association of Trinidad and Tobago (YSATT) possono ospitare centinaia di barche. Oltre ai servizi di ormeggio e rimessaggio Chaguaramas offre maestranze per le riparazioni e la manutenzione meccanica, idraulica, elettrica ed elettronica, travel lift da 15 a 200 tonnellate. Esistono visti speciali per poter rimanere fino a sei mesi, rinnovabili a richiesta. Gli yacht in transito possono fare acquisti duty free. Info nautiche: Tutte le seguenti marine offrono servizio di

manutenzione e riparazione di qualunque tipo. Coral Cove Marina; Western Main Road; Chaguaramas; travel lift da 60 tonnellate, 40 posti barca fino a 90 piedi; tel. 1(868)634-2040; www.coralcovemarina.com - reservations@ coralcovemarina.com - coralcovereservations@albrosco.com Crewsinn Marina & Boatyard; Chaguaramas Terminal Drive; travel lift da 200 tonnellate, 7.000 metri quadri di superficie coperta per il rimessaggio, 68 posti barca in totale; tel. 1(868)634-4384; www.crewsinn.com - inquiries@crewsinn.com Humming Bird Marine; Western Main Road; Chaguaramas; tel. 1(868)634-4046. IMS Yacht Services; First Avenue South Chaguaramas; travel lift da 70 tonnellate, 8300 metri quadri di piattaforma di stoccaggio; tel. 1(868)625-2104; www.imsyacht.com - ims@imsyacht.com Powerboat Mutual Facilities; Western Main Road; Chaguaramas; tel. 1(868)634-4303 - 1(868)634-4183; www.powerboats.co.tt pbmfl@powerboats.co.tt. Peake’s Yacht Services; Western Main Road; Chaguaramas; posti barca e storage a terra per barche fino a 150 tonnellate; tel. 1(868)634-4423; fax 1(868)634-4387; www.peakeyachts.com mail@peakeyachts.com Sweetwater Marina; Stella Maris Drive; Western Main Road; Chaguaramas; tel. 1(868)634-2773; fax 1(868)634-4046; sweetwatermarina@tstt.net.tt Tropical Marine; tel 1(868)634-4502; fax 1(868)6344502. Trinidad and Tobago Sailing Association; PO Box 3140; Carenage Post Office; tel. 1(868)6344210; fax 1(868)634-4376; www.ttsailing.org - setsail@ttsailing.org. Trinidad and Tobago Yacht Club (TTYC); tel. 1(868)633-7420; fax 1(868)633-6388; www.trinidadandtobagoyachtclub.com - ttyc@tstt.net.tt

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

Venezuela

89 Abbonamento n. 297 valido dal 31/05/2012 al 30/05/2013 - Licenza esclusiva a martino motti

#609 Trinidad Island, Adagio 51, Capelli Freedom 18, Bayliner 175 GT,  

reportage Trinidad Island, sea trials Adagio 51, Capelli Freedom 18, Bayliner 175 GT,

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you