Issuu on Google+

2012

CATALOGO PRODOTTI

NUTRIZIONE DELLE PIANTE

Una passione che cresce


CATALOGO PRODOTTI

2012

NUTRIZIONE DELLE PIANTE

Una passione che cresce


Diagro per la nutrizione vegetale un connubio di esperienza, qualità e innovazione Il settore della nutrizione delle piante ha mostrato in questi anni una notevole evoluzione e specializzazione. L’apparire con sempre maggior frequenza di fisiopatie legate a squilibri nutrizionali, la comparsa di problematiche derivanti dai cambiamenti climatici e l’esigenza di un mercato sempre più attento in tema di qualità e salubrità delle produzioni agricole, ha obbligato tecnici ed agricoltori a rivedere alcuni aspetti delle tecniche di concimazione. Nell’intento di soddisfare al meglio queste esigenze, Diagro ha dato vita ad un connubio di quattro differenti sigilli di garanzia - i marchi Diachem, Biagro, Cosmo Oil e Intertag - che accomunano strutture produttive d’avanguardia, specifiche esperienze di campo e ricerca innovativa in tema di nutrizione delle piante. Grazie a queste sinergie Diagro è in grado di offrire ai propri clienti una gamma unica ed originale di specialità che non trovano raffronti nel panorama dei prodotti fertilizzanti. 良い仕事を! Buen trabajo! Buon lavoro!

+,-+./01


nei prodotti per la nutrizione specialistica delle piante Nutrigizer 60+2E Fertigizer 55+2E Powergizer 50+2E Fosfogizer 65+2E Sinergizer 15 Energizer Combi


INDICE GENERALE

Indici alfabetici Indice dei prodotti per la nutrizione delle piante

pag.

7

Biostimolanti e Fertilizzanti speciali

pag.

11

Acceleratori di fotosintesi

pag.

57

Prodotti vari

pag.

67

Prodotti per la nutrizione delle piante

Le informazioni contenute nel presente catalogo sono raccolte con la massima cura ed attenzione ma non sostituiscono le istruzioni ed avvertenze riportate nelle etichette a cui l'utilizzatore deve sempre riferirsi per il corretto impiego del prodotto.


INDICE ALFABETICO PRODOTTI Actiuid B....................................................................... Amingot olivos ............................................................... Aminomix ....................................................................... Aminozime Ultra ............................................................ Biar-Fe ........................................................................... Binat Engorde Plus ........................................................ Bi&P ............................................................................... Bior pH 3,5 ..................................................................... Bio-D .............................................................................. Cober .............................................................................. Cristal calcio .................................................................. Cristal P ......................................................................... Cristal K ......................................................................... Dentamet ....................................................................... Diammon........................................................................ Ductil .............................................................................. Energizer Combi ............................................................ Feromone tuta Absoluta ................................................ Fertigizer 55+2E ............................................................. Ficus T ............................................................................ Flu-Fer ........................................................................... Flu-Fert NPK 10-15-20 .................................................. Flu-Fert NPK 15-10-15 .................................................. Flu-Fert PK 20-30 .......................................................... Flu-Fert NPK 20-5-10 .................................................... Flu-Fert NPK 12-6-18 .................................................... Furos .............................................................................. Hl&P ............................................................................... Hormocur ....................................................................... Kolor............................................................................... Macrouid N28............................................................... Micor .............................................................................. Microtex L ...................................................................... Nutrigizer 60+2E ............................................................ Nutriol S ......................................................................... Nutrobi Zn-Mn ............................................................... Pentakeep super ............................................................ Pentakeep grow ............................................................. Pentakeep iron ............................................................... Pentakeep calcium ........................................................ Poliacyd .......................................................................... Polykal............................................................................ Polykal root .................................................................... Powergizer 50+2E .......................................................... Seaweed ......................................................................... Sequelane FE 64.8 ......................................................... Sinergizer 15 .................................................................. Wall ................................................................................

pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag.

12 13 14 15 16 17 59 18 19 68 20 21 22 23 24 70 25 71 26 27 30 31 32 33 34 35 36 60 38 40 43 44 45 46 47 48 62 63 64 65 74 49 50 51 52 53 54 55


Biostimolanti e fertilizzanti speciali


INDICE PRODOTTI

Actifluid B Amingot olivos Aminomix Aminozime Ultra Biar-Fe Binat Engorde Plus Bior pH 3,5 Bio-D Cristal Calcio Cristal P Cristal K Dentamet Diammon Energizer Combi Fertigizer 55+2E Ficus T Flu-Fer Flu-Fert NPK 10-15-20 Flu-Fert NPK 15-10-15 Flu-Fert PK 20-30 Flu-Fert PK 20-5-10 Flu-Fert NPK 12-6-18 Furos Hormocur Kolor Macrofluid N28 Micor Microtex L Nutrigizer 60+2E Nutriol S Nutrobi Zn-Mn Polykal Polykal Root Powergizer 50+2E Seaweed Sequelane FE 64.8 Sinergizer 15 Wall

p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p. p.

12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 30 31 32 33 34 35 36 38 40 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55


ACTIFLUID® B O Concime a base di boro etanolammina O Formulato per la cura e la prevenzione delle carenze di boro; stimola lo sviluppo dei germogli, la fioritura e l’allegagione; favorisce l’accumulo ed il trasporto degli zuccheri O Presenza di complessi organici che migliorano assorbimento fogliare e stabilità chimica nel suolo entro un ampio intervallo di pH O Utile per contrastare gravi fisiopatie quali Acinellatura della Vite e Cuore cavo della Barbabietola da zucchero

FLACONE

1 kg (cartone 10 pz) TANICA

COMPOSIZIONE

10 kg

boro (B) solubile in acqua 11% (150 g/l)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.360 g/l

12

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE (l/ha)

EPOCA D’INTERVENTO

Melo, Pero

4-5 (radicale) 1-2 (fogliare)

- Al risveglio vegetativo - In pre-fioritura ed allegagione

Drupacee, Olivo

3-5 (radicale) 1-2 (fogliare)

- Al risveglio vegetativo - In post-allegagione

Vite

3-4 (radicale) 1,5-2 (fogliare)

- A sviluppo germogli - In pre-fioritura ed allegagione

Agrumi

3-4 (radicale) 1-2 (fogliare)

- In pre-fioritura

Barbabietola da zucchero, Girasole, Tabacco

1-2 (fogliare)

- Da 4a ad 8a foglia

Colture orticole e floricole

4 (radicale) 1-2 (fogliare)

- All’inizio del ciclo colturale - In pre e post-fioritura

AVVERTENZE Nelle applicazioni su colture protette, ridurre le dosi di un terzo e non superare la concentrazione dello 0,1% per le applicazioni fogliari. Miscibile con la generalità degli agrofarmaci ad esclusione degli olii minerali e dei prodotti a reazione alcalina.


AMINGOT OLIVOS O Concime organo-minerale NPK con matrice organica a base di aminoacidi da idrolisi proteica. O Particolarmente indicato per trattamenti su olivo in fase di pre-fioritura/post-allegagione e su numerose altre colture quali fruttiferi, agrumi. Il prodotto può essere applicato per via fogliare, in fertirrigazione od idroponica. O Dimostra massima efficacia ed attività quando è applicato in presenza di situazioni di stress derivanti da cause climatiche (basse temperature, carenza idrica, etc.) o da squilibri fisiologici (ridotta allegagione, cascola, etc.)

COMPOSIZIONE

Azoto (N)Totale …………………………………………........... ............... 9.0% p/p di cui Ureico ……………………………………….................. ............... 6.3% p/p Ammoniacale .......................................................................... 0.6% p/p Nitrico ..................................................................................... 0.6% p/p Azoto(N) Organico ................................................................... 1.5% p/p Anidride Fosforica (P2O5) solubile in acqua ............................ 7.8% p/p Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua ............................. 5.0% p/p Sostanza Organica totale ...................................................... 21.4% p/p Aminoacidi liberi..................................................................... 4.5% p/p pH..................................................................................................... 4.3

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.100 g/l

13

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Olivo

200-300 cc/hl

Pomacee e Drupacee

200 cc/hl

Agrumi

200-300 cc/hl

Fertirrigazione

5-10 l/ha

n. 2 interventi in fase di pre-fioritura ed inizio allegagione. n. 2-4 interventi in pre-fioritura, caduta petali e allegagione. Il prodotto può essere comunque impiegato ogni qual volta occorra stimolare lo sviluppo dei frutti. n. 2-4 interventi in pre-fioritura, caduta petali e allegagione. Il prodotto può essere comunque impiegato ogni qual volta occorra stimolare lo sviluppo dei frutti.

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO


AMINOMIX® O O O O

Concime organico azotato da epitelio animale idrolizzato in formulazione liquida Miscela bilanciata di aminoacidi, peptidi e peptoni Equilibrato rapporto tra glicina e prolina+idrossiprolina (1:1) Prontamente assimilabile sia per via fogliare che per via radicale

COMPOSIZIONE

TANICA

12,5 kg (cartone 2 pz) TANICA

25 kg

azoto (N) totale .................................................................. 7% (90,3 g/l) di cui organico solubile ....................................... 7% (90,3 g/l) carbonio (C) organico ........................................................ 20% (258 g/l) corrispondenti a aminoacidi totali ............................43,75% (564,4 g/l)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.290 g/l

SETTORI DI IMPIEGO

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

14

COLTURA

DOSE (cc/hl)

EPOCA D’INTERVENTO

Colture arboree: Vite, Olivo, Fruttiferi in genere (eccetto Susino)

300-400

Ripresa vegetativa, pre-fioritura, allegagione, maturazione e dopo ogni stress

Susino

100-200

Ortaggi

300-400

Ripresa vegetativa o post-trapianto, prefioritura, allegagione, maturazione e dopo ogni eventuale stress

Fragola

4-5 l/ha

Pre-dormienza autunnale, risveglio primaverile, pre-fioritura, da inizio allegagione a fine produzione

Barbabietola da zucchero

4-5 l/ha

In abbinamento al diserbo e/o ai trattamenti anticercosporici

Patata

4-5 l/ha

Piante alte 15-20 cm, all’inizio e durante la formazione dei tuberi

Cereali: Mais, Riso, Frumento, Cereali minori

4-5 l/ha

Nel periodo di formazione della spighetta e/o in abbinamento ai diserbi

Floreali ed Ornamentali

250-300 300-400

- In serra - In pieno campo

AVVERTENZE L’intervallo consigliato tra più interventi in successione è di circa 15 giorni. Su alcune cultivar di susino particolarmente sensibili all’azione degli aminoacidi possono manifestarsi sintomi fitotossici. Non miscelare con prodotti rameici (eccetto che su olivo) per evitare che la penetrazione del rame determini fitotossicità.


AMINOZIME® ULTRA O Concime organico azotato fluido O Biostimolante ad applicazione fogliare O Costituito da un complesso di aminoacidi, microelementi complessati, vitamine ed auxine di origine vegetale O Favorisce la fioritura, assicura una maggiore allegagione ed un netto miglioramento quali-quantitativo della produzione

COMPOSIZIONE

azoto (N) totale ............................................................... 3% (38,25 g/l) di cui organico solubile ....................................... 3% (38,2 g/l) carbonio (C) organico ................................................... 10% (127,5 g/l) corrispondenti a aminoacidi totali .......................... 18,75% (239,1 g/l) microelementi complessati ............................................. 0,5% (6,3 g/l) vitamine (B1, B2, B5, PP, C, H1) ......................................... 0,1% (1,2 g/l) polisaccaridi ..................................................................... 2% (25,5 g/l) auxine di origine vegetale

FLACONE

0,5 kg (cartone 20 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.275 g/l

SETTORI DI IMPIEGO DOSE (cc/hl)

EPOCA D’INTERVENTO

Agrumi

50-100

Ripresa vegetativa, pre-fioritura, fine allegagione

Drupacee, Pomacee

50-100

Pre-fioritura, allegagione, sviluppo frutticini

Vite

50-100

Pre-fioritura, allegagione, pre-chiusura grappolo

Olivo

50-100

Pre-fioritura, caduta petali, indurimento nocciolo

Actinidia

50-100

Germogliamento, sviluppo frutti, fine sviluppo germogli

Pomodoro, Peperone, Melanzana

50-80

Al 1° palco fiorale e successivi

Fragola Melone, Anguria, Zucchino, Cetriolo

50-60 50-80

Ad 1/3 di fioritura e 2 interventi successivi a distanza di 15 gg

Patata

50-80

Ad inizio sviluppo tuberi ed 1 intervento 20 gg dopo

Carciofo

70-80

Alla formazione dei capolini ed 1 intervento 15 gg dopo

Fagiolo, Fagiolino, Pisello

50-80

A bottoni fiorali e 2 interventi successivi a distanza di 15 gg

Ortaggi da bulbo, foglia e radice

50-80

Dalle prime fasi vegetative 2-3 interventi ogni 10-15 gg

Rosa, Garofano, Crisantemo, Gerbera, Gladiolo

50-80

All’inizio del ciclo vegetativo o in post-trapianto e 2 interventi successivi a distanza di 20 gg

Vivai

50-70

1-2 interventi dopo l’attecchimento o alla ripresa vegetativa

AVVERTENZE L’intervallo consigliato tra più interventi in successione è di circa 15 giorni. Su alcune cultivar di susino particolarmente sensibili all’azione degli aminoacidi possono manifestarsi sintomi fitotossici. Non miscelare con prodotti rameici (eccetto che su olivo) per evitare che la penetrazione del rame determini fitotossicità.

15

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

COLTURA


BIAR-FE O Correttore del suolo a base di ferro e zolfo in associazione ad acidi fulvici (oltre 30%). O Grazie all’elevata acidità ed alla presenza di zolfo, risulta particolarmente indicato nei suoli alcalini e/o salini dove svolge un’ottima funzione correttiva, aumentando la capacità di assorbimento delle radici e migliorando nel contempo la struttura del terreno. O Apporta ferro in forma facilmente assimilabile e legata alla frazione di acidi fulvici. L’uso costante e regolare del prodotto contribuisce alla riduzione delle clorosi ferriche. O Si utilizza da solo o associato alla concimazione di base. L’applicazione può essere eseguita per aspersione o direttamente al suolo attraverso gli impianti di fertirrigazione nel corso di tutto il ciclo vegetativo della coltura, preferibilmente iniziando i trattamenti all’inizio della primavera o nelle prime fasi vegetative, quando l’attività linfatica è più elevata.

TANICA

COMPOSIZIONE

24 kg

Sostanza organica totale (acidi fulvici) ................................... 31.5% p/p Azoto (N) organico .................................................................... 1,5% p/p Zolfo (S) solubile in acqua ........................................................ 3,0% p/p Ferro (Fe) solubile in acqua ...................................................... 2,0% p/p pH........................................................................................................4,5

FORMULAZIONE sospensione in acqua PESO SPECIFICO 1.200 g/l

16

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO

FERTIRRIGAZIONE

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Ortaggi a foglia

4-5 l/1000 m2

Al trapianto o nelle prime fasi vegetative

Ortaggi a frutto

5-6 l/1000 m2

Dal trapianto in applicazioni frazionate durante il ciclo colturale (1-2 l/ mese/1000 mq)

Pomacee e Drupacee

50-60 l/ha

In applicazioni frazionate primaverili (circa 20 cc/pianta/mese) e autunnali.

Agrumi

50-60 l/ha

In applicazioni frazionate primaverili (circa 20 cc/pianta/mese) e autunnali.

Vivai e Piantonai

60-70 l/ha

In applicazioni frazionate (circa 10 cc/pianta/mese)

Ornamentali

1-2 cc/m2 al mese

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. –VALENCIA (SPAGNA)


BINAT ENGORDE PLUS O Soluzione di concime minerale composto PK. Promotore di sviluppo dei frutti a base di aminoacidi in associazione a fosfito di potassio. O Eccellente attivatore di sviluppo in grado di migliorare il calibro, l’uniformità di pezzatura e la colorazione dei frutti. Espressamente studiato per l’impiego su tutte le varietà di agrumi, colture frutticole e orticole da frutto. Aumenta la resistenza endogena della pianta agli attacchi dei patogeni. O Conferisce al frutto un maggiore contenuto di solidi solubili (zuccheri), maggiore consistenza del frutto e quindi una più elevata resistenza agli urti ed una maggiore conservabilità a magazzino. O Si applica per via fogliare, effettuando da 1 a 3 applicazioni dalle prime fasi di sviluppo del frutto.

COMPOSIZIONE

Sostanza organica totale ......................................................... 12% p/p Aminoacidi liberi..................................................................... 2,7% p/p Anidride Fosforica(P2O5) solubile in acqua ........................... 12.8% p/p Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua ........................... 10.6% p/p pH..................................................................................................... 6,4

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile ..................................................................................... PESO SPECIFICO 1.300 g/l

17

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Orticole da frutto

250-300 cc/hl

2-3 interventi fogliari dopo la formazione dei frutticini

Agrumi, Vite e Fruttiferi

250-300 cc/hl

2-3 interventi ogni 15-20 gg in post-allegagione o a partire dal diradamento o dalla cascola naturale dei frutticini

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)

OSSERVAZIONI Compatibile con la maggior parte dei fitofarmaci di uso comune; è necessario tenere presente che può potenziare l’azione di altri prodotti quando utilizzato in miscela.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO


BIOR PH 3,5 O Correttore del suolo a base di ferro e zinco in associazione ad acidi fulvici (oltre 30%). O Grazie all’elevata acidità, risulta particolarmente indicato nei suoli alcalini e/o salini dove è in grado di ridurre gli effetti negativi dell’eccesso di calcio e di salinità da sodio e cloro. Presenta un’ottima azione acidificante del suolo, aumentando la capacità di assorbimento delle radici e migliorando nel contempo la struttura del terreno. O Si utilizza da solo o associato alla concimazione di base. L’applicazione può essere eseguita per aspersione o direttamente al suolo attraverso gli impianti di fertirrigazione nel corso di tutto il ciclo vegetativo della coltura, preferibilmente iniziando i trattamenti all’inizio della primavera o nelle prime fasi vegetative, quando l’attività linfatica è più elevata.

COMPOSIZIONE

TANICA

24 kg

Sostanza Organica totale (acidi fulvici) ............................................................................ 31,5% p/p Azoto (N) organico .................................................................... 1,5% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua...................................................... 0.6% p/p Ferro (Fe) solubile in acqua ....................................................... 1.0%p/p pH........................................................................................................3,5

FORMULAZIONE sospensione in acqua PESO SPECIFICO 1.200 g/l

SETTORI DI IMPIEGO

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

18

FERTIRRIGAZIONE

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Ortaggi a foglia

4-5 l/1000 m2

Al trapianto o nelle prime fasi vegetative

Ortaggi a frutto

5-6 l/1000 m2

Dal trapianto in applicazioni frazionate durante il ciclo colturale (1-2 l/ mese/1000 mq)

Pomacee e Drupacee

50-60 l/Ha

In applicazioni frazionate primaverili (circa 20 cc/ pianta/mese) e autunnali.

Agrumi

50-60 l/Ha

In applicazioni frazionate primaverili (circa 20 cc/ pianta/mese) e autunnali.

Vivai e Piantonai

60-70 l/Ha

In applicazioni frazionate (circa 10 cc/pianta/mese)

Ornamentali

1-2 cc/m2 al mese

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)


BIO-D O Miscela di manganese e zinco complessata ad acido citrico (sottoforma di idracido) in grado di correggere rapidamente situazioni di carenza, anche nei casi più gravi. O L’idracido di acido citrico, ottenuto per mezzo di un processo di fermentazione simile a quello che avviene in natura ad opera di alcuni funghi del suolo, svolge funzione complessante nei confronti dei due microelementi. O Questo particolare tipo di chelazione assicura un alto livello di compatibilità e una rapida assimilazione nei tessuti vegetali, grazie al basso peso molecolare del complesso e ad un valore di pH simile al pH cellulare. O Stimola la formazione di sostanze naturali di difesa (pre-inhibitine) con azione indotta di protezione biologica nei confronti di avversità ambientali e di importanti cause parassitarie, evitando il comparire di fenomeni di resistenza. O Il prodotto è assorbito per via fogliare e radicale, permanendo nella zona delle radici per circa 2 settimane.

COMPOSIZIONE

Manganese (Mn)solubile in acqua ...............................................2,7 % Zinco (Zn) solubile in acqua......................................................... 4,8 % pH ................................................................................................ 2,5

TANICA

13,0 kg

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.300 g/l

SETTORI DI IMPIEGO DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Pesco, Susino, Albicocco, Nettarine, Ciliegio

700-750 g/hl

a) Bottoni rosa; b) caduta petali c) inizio allegagione; ripetere immediatamente dopo ogni eventuale grandinata 20 gg prima della caduta foglie e a completa caduta foglie

800-900 g/hl Vite e Uva da tavola

500-700 g/hl

Germogli da 30 a 60 cm, in pre-fioritura e pre-allegagione

Melo

600-700 g/hl

Da punte verdi ad intervalli di 14 gg. In post-raccolta : 20 gg prima della caduta foglie.

Agrumi

800-900 g/hl

Due trattamenti in pre-fioritura a distanza di 10-14 gg

Pomodoro, Peperone, Melanzana

600-700 g/hl

20 gg dopo il trapianto, ripetendo a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Cipolla, Aglio, Bulbose da fiore

4-5 kg/ha

Dalla 5° foglia fino a fioritura a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Carciofo

4-5 kg/ha

Da sviluppo vegetativo a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Melone, Anguria, Zucchino

4-5 kg/ha 4-5 kg/ha

Da sviluppo vegetativo a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Fragola

650-700 g/hl

Da post-trapianto (2-3 interventi preventivi)

Patata

4-5 kg/ha

Da sviluppo vegetativo a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Tappeti erbosi e Campi da golf

4-6 kg/ha

Alla ripresa vegetativa in funzione antagonista allo sviluppo dei marciumi radicali

In Fertirrigazione

12-16 kg/ha

Dose da frazionare in 3-4 interventi, applicando il prodotto nella fase finale del turno di irrigazione

OSSERVAZIONI l prodotto può essere utilizzato in miscela a fungicidi, insetticidi o prodotti per la nutrizione di uso comune ad esclusione di rame ed olii. Impiegare nelle ore più fresche della giornata.

19

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

COLTURA


CRISTAL CALCIO O Soluzione mista di Sali di calcio e magnesio. O Per la particolare composizione, esercita azione anti-salina, nutrizionale e come correttore di carenze di calcio. Tra i suoi componenti (calcio, materia organica ed agenti chelanti naturali) e il sistema suolo-acqua si stabilisce un’interscambio di cationi che migliora la struttura chimico-fisica del suolo, provocando la precipitazione, nella sezione di terreno interessata dall’irrigazione, dei sali causa della salinità (sodio e cloro in particolare). O Si impiega anche come prodotto anti-salino nelle vasche e bacini di irrigazione dove determina la precipitazione sul fondo dei sali di sodio.

COMPOSIZIONE

TANICA

5,5 kg (cartone 4 pz)

Ossido di Calcio (CaO) solubile in acqua ..................................... 9% p/p Ossido di Magnesio (MgO) solubile in acqua............................... 1% p/p Agente complessante ..................................................... ligninsulfonato pH........................................................................................................2,0

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.190 g/l

20

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO

FERTIRRIGAZIONE

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Orticole da frutto

0,5-1 l/1.000 m2

In fertirrigazione, 3-4 applicazioni dai primi stadi vegetativi.

Orticole da foglia

0.5-1 l/1000 m2

In fertirrigazione, 3 trattamenti dalla formazione delle prime foglie.

Fruttiferi, Vite e Agrumi

5-10 l/ha

In fertirrigazione, 2/3 applicazioni intervallate di 15-20 giorni iniziando dall’allegagione sino alla fase di pre-raccolta.

Ornamentali

400-500 cc/1000 m2

In fertirrigazione, 3-4 volte a partire dalle prime fasi dello sviluppo della pianta.

Tappeti Erbosi

3 cc al m2 (25-30 l/ha)

Per aspersione con l’acqua d’ irrigazione, applicare nei primi minuti di ogni irrigazione 3-4 volte durante la fase crescita del tappeto erboso (da primavera ad autunno) . Sui prati irrigati con acqua ad alta conducibilità o sui terreni molto salini, è consigliabile applicare il prodotto a cadenza mensile.

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. –VALENCIA (SPAGNA)


CRISTAL P O Concime organo-minerale fosfo-azotato associato ad acidi fulvici ad elevata concentrazione. Grazie all’azione complessante della matrice fulvica ed al pH acido, favorisce una più facile assimilazione degli elementi nutritivi, fosforo in particolare. O Risulta particolarmente indicato nei suoli alcalini/o salini, L’elevato contenuto in acidi fulvici migliora la disponibilità degli elementi minerali del terreno, la struttura del suolo e determina un effetto “starter” sulla coltura, grazie all’azione di stimolazione sullo sviluppo delle radici. O Si utilizza su tutte le colture da solo o associato ai fertilizzanti di base, specie nelle prima metà del ciclo colturale (da emergenza alla formazione dei frutti).

COMPOSIZIONE

Sostanza Organica totale (acidi fulvici) ................................... 19% p/p Azoto (N) Totale....................................................................... 6.5% p/p di cui Ureico .................................................................. 5.5% p/p organico ........................................................................ 1.0% p/p Anidride Fosforica (P2O5)solubile in acqua ........................... 15.5% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua........................................................ 0.02% pH..................................................................................................... 1.5

TANICA

24 kg

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.250 g/l

21

FERTIRRIGAZIONE

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Ortaggi a foglia e a frutto, Ortaggi a tubero e radice

6-12l/1000 m2

Al trapianto o dalle prime fasi vegetative fino allo sviluppo dei primi frutti, del tubero o della radice, in applicazioni frazionate (1-2 l/settimana/1000 m2)

Pomacee e Drupacee

20 cc/pianta 5-10 cc/pianta

Applicazioni settimanali (piante adulte) Applicazioni settimanali(piante giovani)

Agrumi

20 cc/pianta 5-10 cc/pianta

Applicazioni settimanali (piante adulte) Applicazioni settimanali(piante giovani)

Floreali e Ornamentali

1-2 cc/m2

Dosi variabili in funzione delle colture

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)

OSSERVAZIONI Non miscibile con concimi a reazione alcalina e sali di ferro.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO


CRISTAL K O Concime organo-minerale azoto-potassico associato ad acidi fulvici ad elevata concentrazione. Grazie alla azione complessante della matrice fulvica ed al pH acido, favorisce una più facile assimilazione degli elementi nutritivi, potassio in particolare. O Risulta particolarmente indicato nei suoli alcalini/o salini e su colture potassofile (es. tabacco). L’elevato contenuto in acidi fulvici migliora la disponibilità degli elementi minerali del terreno, la struttura del suolo e determina un effetto “starter” sulla coltura, grazie all’azione di stimolazione sullo sviluppo delle radici. O Si utilizza su tutte le colture da solo o associato ai fertilizzanti di base, specie nelle seconda metà del ciclo colturale per migliorare sviluppo e qualità del frutto.

COMPOSIZIONE

TANICA

24 kg

Sostanza Organica totale (acidi fulvici) ..................................... 19% p/p Azoto (N) Totale....................................................................... 3,80% p/p di cui nitrico .................................................................. 2,80% p/p Azoto (N)organico ................................................................... 1,00% p/p Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua ............................10,00% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua.................................................... 0,02% p/p pH........................................................................................................2,0

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.250 g/l

SETTORI DI IMPIEGO

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

22

FERTIRRIGAZIONE

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Ortaggi a foglia e a frutto, Ortaggi a tubero e radice

6-12l/1000 m2

Dallo sviluppo dei primi frutti a raccolta, in applicazioni frazionate(1-2l/settimana/1000 m2)

Pomacee e Drupacee

20 cc/pianta 5-10 cc/pianta

Applicazioni settimanali (piante adulte) Applicazioni settimanali (piante giovani)

Agrumi

20 cc/pianta 5-10 cc/pianta

Applicazioni settimanali (piante adulte) Applicazioni settimanali (piante giovani)

Floreali e Ornamentali

1-2 cc/m2

Dosi variabili in funzione delle colture

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. –VALENCIA (SPAGNA)

OSSERVAZIONI Non miscibile con concimi a reazione alcalina.


DENTAMET® O Miscela di rame e zinco complessata ad acido citrico (sottoforma di idracido) in grado di correggere rapidamente situazioni di carenza, anche nei casi più gravi. O L’idracido di acido citrico, ottenuto per mezzo di un processo di fermentazione simile a quello che avviene in natura ad opera di alcuni funghi del suolo, svolge funzione complessante nei confronti dei due microelementi. O Questo particolare tipo di chelazione assicura un alto livello di compatibilità e una rapida assimilazione nei tessuti vegetali, grazie al basso peso molecolare del complesso e ad un valore di pH simile al pH cellulare. O Stimola la formazione di sostanze naturali di difesa (pre-inhibitine) con azione indotta di protezione biologica nei confronti di avversità ambientali e di importanti cause parassitarie, evitando il comparire di fenomeni di resistenza. O Il prodotto è assorbito per via fogliare e radicale, permanendo nella zona delle radici per circa 2 settimane.

COMPOSIZIONE

Rame (Cu)solubile in acqua ....................................................... 2,0 % Zinco (Zn) solubile in acqua ....................................................... 4,0 % pH ............................................................................................... 2,5 TANICA

12,8 kg

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.280 g/l

SETTORI DI IMPIEGO DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Pero

600-700 g/hl 800 g/hl

All’apertura del fiore centrale e a fine fioritura. Ripetere in caso di rifioritura e immediatamente dopo ogni grandinata In post-raccolta : 20 gg prima della caduta foglie.

Kiwi

10 kg/ha 350-400 g/hl 700-800 g/hl

In fertirrigazione: 15 gg prima del germogliamento Due interventi da germogli sviluppati a pre-fioritura In post-raccolta e 20 gg prima della caduta foglie

Vite e Uva da tavola

400-650 g/hl

Pre-fioritura, pre-chiusura del grappolo, invaiatura,14 gg. prima della raccolta

Melo

400-650 g/hl 700-800 g/hl

Da punte verdi ad intervalli di 14 gg. In post-raccolta: 20 gg prima della caduta foglie

Agrumi

600-700 g/hl

Un trattamento in pre-fioritura, due interventi in autunno a distanza di 10-14 gg

Pomodoro, Peperone, Melanzana

3,5-5 kg/ha

20 gg dopo il trapianto, ripetendo a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Cipolla, Aglio, Bulbose da fiore

3,5-5 kg/ha

Dalla 5° foglia fino a fioritura a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Melone, Anguria, Zucchino

3,5-5 kg/ha

Da sviluppo vegetativo a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Carciofo e Crocifere (cavoli, broccoli, cavolfiore, etc)

3,5-5 kg/ha

Da sviluppo vegetativo a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Fragola

600-650g/hl

Da post-trapianto (2-3 interventi preventivi)

Patata

3,5-5 kg/ha

Da sviluppo vegetativo a distanza di 10-14 gg (2-3 interventi preventivi)

Frumento, Riso

3,5 kg/ha

Tappeti erbosi e Campi da golf

4-6 kg/ha

Da botticella a post-fioritura: n. 2 trattamenti anche associato a fungicidi Alla ripresa vegetativa in funzione antagonista allo sviluppo dei marciumi radicali

In Fertirrigazione

12-16 kg/ha

Dose da frazionare in 3-4 interventi, applicando il prodotto nella fase finale del turno di irrigazione

AVVERTENZE Non miscelare con formulati a reazione alcalina. Rispettare un intervallo di almeno 7 gg da applicazioni con olii minerali, dimetoato e dicofol.

23

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

COLTURA


DIAMMON O Concime azotato fluido a base di solfato ammonico. O Si impiega per via fogliare su tutte quelle colture e nelle fasi vegetative che richiedono apporti azotati supplementari. O La presenza di zolfo, elemento indispensabile nella sintesi degli aminoacidi solforati, favorisce la produzione di sostanze proteiche e aumenta il livello produttivo della coltura trattata. O Svolgendo azione “detergente” sulle lamine fogliari, agevola l’assorbimento e la traslocazione dei prodotti antiparassitari in miscela, rafforzando l’efficacia dei trattamenti stessi.

TANICA 20 kg (cartone 4 pz)

COMPOSIZIONE

Azoto ammoniacale (N) ........................................................ 8,0 % p/p Anidride solforica (SO3) solubile in acqua ............................ 22,0% p/p

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.220 g/l

24

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Riso, Frumento, colture industriali

8-10 kg/ha

In associazione a erbicidi, fungicidi e insetticidi in 400-600 l di acqua per ettaro.

Frutticoltura

300-500 g/hl

Ortaggi e fragola

200-300 g/hl

Piante ornamentali e tappeti erbosi

100-200 g/hl

AVVERTENZE Negli impieghi in serra non superare la dose di 150 g/hl. Impiegare nelle ore più fresche della giornata.


ENERGIZER® COMBI O O O O

Concime organico azotato fluido Biostimolante ad elevato contenuto in aminoacidi liberi complessati ad una frazione di acido umico Applicabile per via fogliare ed in fertirrigazione Effetti dell’Acido Umico Z Attiva i processi metabolici delle piante Z Migliora la fertilità fisico-chimica dei terreni Z Agisce sui batteri del suolo Z Migliora l’efficienza dei nutrienti (macro e micro-elementi) Z Migliora l’efficienza idrica Z Determina un generale effetto anti-stress Z Migliora il rendimento degli agrofarmaci

FLACONE 1 kg (cartone 10 pz) COMPOSIZIONE

azoto (N) totale ................................................................ 3,6% (42,5 g/l) di cui organico solubile ...................................... 3,6% (42,5 g/l) carbonio (C) organico ...................................................11,4% (134,5 g/l) corrispondenti a aminoacidi totali ............................................................... 25% (265 g/l) acido umico puro ................................................................ 6% (70,8 g/l)

TANICA

5 kg (cartone 4 pz) 20 kg

FORMULAZIONE sospensione in acqua PESO SPECIFICO 1.180 g/l

25

COLTURA

DOSE (cc/hl)

EPOCA D’INTERVENTO

Fruttiferi, Olivo, Vite, Agrumi, Actinidia

250-300

Eseguire 2-3 interventi nelle fasi più delicate ed a distanza di 15-20 gg

Colture orticole da foglia e stelo (es. insalate, spinacio, sedano)

200

Eseguire 2 interventi dalle prime fasi vegetative a distanza di 15 gg

Colture orticole da frutto (es. pomodoro, melone, zucchino)

200-250

A partire dalla pre-fioritura 3 interventi ogni 15 gg

Colture floricole

150-200

Dalle prime fasi vegetative 3 interventi ogni 20 gg

Patata, Tabacco, Carciofo

250-300

2-3 interventi a distanza di 20 gg

Mais, Barbabietola da zucchero, Soia, Cereali

1,5-2 l/ha

In associazione ai diserbi di post-emergenza

Fertirrigazione

3-4 l/ha

Dall’inizio del ciclo colturale intervenendo ogni 15 gg

Trattamenti fogliari

AVVERTENZE Non miscelare con prodotti rameici (eccetto che su olivo) per evitare che la penetrazione del rame determini fitotossicità. Su alcune cultivar di susino particolarmente sensibili all’azione degli aminoacidi possono manifestarsi sintomi fitotossici.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO


FERTIGIZER® 55+2E

SACCHETTO 1 kg (cartone 20 pz)

O Concime NPK con boro (B), rame (Cu), ferro (Fe), manganese (Mn), molibdeno (Mo) e zinco (Zn) ottenuto per miscelazione O Fertilizzante minerale ad elevato titolo in potassio, sotto forma di solfato, con aggiunta di microelementi chelati ed Energizer® (Acido Umico) O Indicato per tutte le colture o per le fasi del ciclo colturale (invaiatura, maturazione) che necessitano una limitazione degli apporti di azoto ed un apporto aggiuntivo in potassio O Effetti dell’Acido Umico Z Attiva i processi metabolici delle piante Z Migliora la fertilità fisico-chimica dei terreni Z Agisce sui batteri del suolo Z Migliora l’efficienza dei nutrienti (macro e micro-elementi) Z Migliora l’efficienza idrica Z Determina un generale effetto anti-stress Z Migliora il rendimento degli agrofarmaci

SECCHIO COMPOSIZIONE

10 kg

azoto (N) totale ............................................................................... 3% di cui ammoniacale ............................................................... 3% anidride fosforica (P2O5) solubile in acqua ................................... 16% ossido di potassio (K2O) solubile in acqua (da solfato).................. 36% B da acido borico 0,03%, Cu da EDTA 0,05%, Ferro da EDTA 0,2%, Mn da EDTA 0,1%, Mo da molibdato 0,005%, Zinco da EDTA 0,1% Energizer® ....................................................................................... 2%

FORMULAZIONE polvere solubile

26 SETTORI DI IMPIEGO BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

COLTURA

DOSE (g/hl)

EPOCA D’INTERVENTO

300-400 300 300-400 250-300 250-300 250-300

2 interventi da frutto sviluppato 2 interventi da pre-chiusura grappoli 2 interventi dall’invaiatura 2-3 interventi da post-fioritura 2-3 interventi da pre-fioritura a maturazione 2 interventi verso fine ciclo

1-1,5‰ 1,5‰ 0,5-1,5‰ 1-1,5‰

Con almeno 5 hl d’acqua per 1.000 m2 10 hl d’acqua per 1.000 m2 10-20 hl d’acqua per 1.000 m2 Concimazione di base dei substrati: 2-3 kg/m3

Trattamenti fogliari Fruttiferi Vite Olivo Tabacco Ortaggi a frutto Ortaggi a foglia e radice Fertirrigazione Colture orticole Piante in vivaio Colture floricole Piante in vaso


FICUS T O Miscela di microelementi fluida in associazione a polisaccaridi, estratti di alga e Triacontanol. O Il triacontanol è un poli-alcool a lunga catena di origine totalmente naturale estratto dalla cuticola di alcuni semi e frutti. Agisce a concentrazioni molto basse (1 ppm circa) e determina un aumento della produzione endogena ormonale della pianta. O Determina aumento nel numero dei frutti formati così come induce un miglioramento delle qualità organolettiche. L’applicazione del prodotto si deve eseguire nei momenti chiave del ciclo colturale, quali ad esempio in fase di allegagione o di formazione dei capolini (carciofo) per ottenere un maggior numero di frutti. Particolarmente indicato per il miglioramento qualitativo e produttivo su colture quali melo, carciofo e fico.

COMPOSIZIONE

Triacontanol ........................................................................... 0.5% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua........................................ 3.5% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua................................................... 0.5% p/p Agenti coadiuvanti .......................................................................5.0% pH.....................................................................................................7,0

FLACONE

1 kg (cartone 12 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.090 g/l

27

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Orticole da frutto

50-60 cc/hl

Per favorire l’allegagione soprattutto in colture in serra con problemi di sviluppo a causa di basse temperature, 2 applicazioni (al 50% dei fiori aperti e 15-20 giorni dopo).

Carciofo

50-100 cc/hl

Applicare prima della formazione dei capolini; ripetere l’intervento dopo 15 gg.

Pomacee

125 cc/hl

Per scarsa allegagione: 2 interventi al 50% dei fiori aperti e a fioritura completa/caduta petali.

60 cc/hl

Per eccessiva rugginosità: da 3 a 4 applicazioni A partire dal 50-80% dei fiori aperti; interventi successivi a distanza di 15-20 giorni.

200-250 cc/hl 100cc/hl

1° intervento: diametro frutticino 1.5- 2.5 cm 2° intervento: dopo 15 giorni

Fico

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. –VALENCIA (SPAGNA)

OSSERVAZIONI In tutti i trattamenti si raccomanda la miscela con Nutrigizer 60+2E

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO


FICUS T: applicazioni su carciofo QUALI VANTAGGI POSSIAMO OTTENERE nei trattamenti al CARCIOFO? 1. INCREMENTO DEL NUMERO DI CAPOLINI PRIMARI, MAGGIORE LIVELLO PRODUTTIVO E MIGLIORE QUALITA’ L’azione combinata dei componenti fito-ormonali (auxine e citochinine) di FICUS T, stimola i processi di assimilazione, il metabolismo e la ridistribuzione dei nutrienti sin dalle prime fasi di sviluppo della pianta. Nella coltura del carciofo, il prodotto induce la formazione dei capolini sullo stelo principale e non sulle ramificazioni secondarie. Ciò permette di ottenere una produzione a maggior calibro, di maggiore qualità e molto più uniforme. L’azione dei fito-ormoni naturali presenti nel formulato, fanno sì che le sostanze nutritive, soprattutto il potassio, siano maggiormente assorbiti dagli organi in formazione (capolini) con conseguente incremento di peso e consistenza. 2. PROMUOVE LO SVILUPPO DELLE RADICI Grazie alle auxine e alle citochinine contenute in FICUS T, viene potenziato l’apparato radicale e la conseguente capacità assimilativa della pianta. 3. MINORE INCIDENZA DI CAPOLINI DEFORMATI O APERTI L’assorbimento dei nutrienti da parte della pianta risulta più regolare ed uniforme; si riducono in tal modo possibili squilibri che possono portare più facilmente a malformazioni dei capolini. 4. ANTICIPO DI MATURAZIONE Le giberelline presenti negli estratti di alghe, bilanciate con gli altri fito-ormoni, attivano la divisione e la distensione cellulare e inducono un anticipo di maturazione. 5. PIANTE PIU’ LONGEVE

28

L’apporto di citochinine presenti in FICUS T, sostengono su buoni livelli l’attività vegetativa della pianta per un periodo più lungo, con conseguente maggiore capacità produttiva.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

6. QUANDO SI APPLICA? FICUS T si applica in primavera, ad una dose di 50-100 cc per 100 litri di acqua, con un minimo di 2 interventi a distanza di 15-20 giorni e con volumi di acqua di 600-800 litri per ettaro. Si può intervenire con un’altra applicazione nel mese di ottobre, in funzione delle necessità della coltura.

FICUS T: applicazioni su fico come intervento anticascola e per la produzione di fioroni

Gemma a frutto

Ramo di 1 anno con gemme a frutto

TRATTAMENTO ANTICASCOLA a) Il primo intervento deve essere eseguito con frutticino di lunghezza compresa tra 1,5-2,0 cm e deve essere diretto ai rami con gemme a frutto. Si consiglia l’associazione con un concime fogliare a titolo equilibrato. FICUS T (200-250 ml/hl) + NUTRIGIZER 60+ 2E (250 g/hl) b) Il secondo intervento deve essere eseguito con frutticino di lunghezza compresa tra 2,5-3,0 cm. Si consiglia sempre l’associazione con un concime fogliare a titolo equilibrato. FICUS T (100 ml/hl) + NUTRIGIZER 60+ 2E (250 g/hl) TRATTAMENTO PER LA PRODUZIONE DI FIORONI c) 2 trattamenti successivi a distanza di 10 gg, di cui l’ultimo in corrispondenza del viraggio di colore dei primi fioroni. BINAT ENGORDE PLUS (250 ml/hl)


BIOSTIMOLANTI BIOS IO TIIMO MOLA LANT ANT N I E FE FFERTILIZZANTI R ILIZZA RT L Z NTI T SPECIA SPECIALI IALI

29


FLU-FER® O O O O O

Chelato di ferro (EDDHSA+ DTPA) Correttivo radicale in formulazione gel Rapido effetto rinverdente Immediata solubilizzazione e assenza di precipitazioni Minor dilavamento

SECCHIO 5 kg (cartone 4 pz) 10 kg (cartone 2 pz)

COMPOSIZIONE

Ferro (Fe) solubile in acqua ............................... 5% p/p (6% p/v) di cui chelato con EDDHSA ............... 2,5% p/p (3% p/v) di cui chelato con DTPA .................... 2,5% p/p (3% p/v)

FORMULAZIONE

gel/sospensione densa

PESO SPECIFICO

1.200 g/l

20 kg

30

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

Agrumi Piante in allevamento Piante in produzione

40-60 g/pianta 80-100 g/pianta

Actinidia Piante in allevamento Piante in produzione

20-30 g/pianta 35-45 g/pianta

Vite Piante in allevamento Piante in produzione

10-15 g/pianta 15-20 g/pianta

Drupacee e Pomacee Piante in allevamento Piante in produzione

10-25 g/pianta 35-45 g/pianta

Fragola

0,5 g/pianta

Orticole

1-1,5 g/mq

Floreali e Ornamentali

1-1,5 g/mq

Tappeti erbosi

2-5 g/mq

OSSERVAZIONI Si consiglia l’impiego di FLU-FER® in fertirrigazione o a mezzo di assolcatori o pali iniettori. Distribuire il prodotto nelle ore più fresche della giornata. Evitare miscele con olii e Sali rameici. Adeguare i dosaggi in funzione della gravità delle carenze manifestate.


FLU-FERT® NPK 10-15-20 O Concime minerale fluido. Formulato come sospensione concentrata (GEL) e arricchita con boro, ferro, zinco e manganese per impieghi di fertirrigazione. O Si impiega a dosaggi inferiori e con minori volumi d’acqua rispetto ai tradizionali concimi idrosolubili e liquidi. O Per l’originale processo di formulazione, il prodotto presenta una ridotta dilavabilità, in particolare nei suoli sabbiosi, un elevato grado di purezza di tutti i componenti e massima rapidità di azione anche in condizioni avverse quali elevata salinità del suolo e condizioni climatiche sfavorevoli. O Il prodotto essendo privo di cloruri, solfati, carbonati ed acido ortofosforico, presenta reazione acida e un basso valore di conducibilità elettrica.

COMPOSIZIONE

Azoto (N) totale ................................................ 10% p/p (15% p/v) di cui ureico ....................................... 10%p/p (15% p/v) Anidride fosforica(P2O5) solubile in acqua .....15% p/p (22,5% p/v) Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua ...... 20% p/p (30% p/v) Ferro (Fe) solubile in acqua da EDTA ............................0,03% p/p Boro (B) solubile in acqua..............................................0,05% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua da EDTA ............................0,03% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua da EDTA .................0,03% p/p

FORMULAZIONE

sospensione concentrata

PESO SPECIFICO

1.510 g/l

CONDUCIBILITA’ ELETTRICA (0,1%)

0,78 mS/cm

SECCHIO

25 kg

31

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Tutte le colture

25-50 kg/ha

I dosaggi possono essere, secondo necessità, aumentati o diminuiti in funzione della fase fenologica, del tipo di coltura e del livello di fertilità del suolo.

OSSERVAZIONI Evitare miscele con olii minerali. La densità del prodotto aumenta con l’abbassamento delle temperature. E’ comunque sufficiente agitare energicamente per ripristinare l’omogeneità del prodotto.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO


FLU-FERT® NPK 15 -10-15 O Concime minerale fluido. Formulato come sospensione concentrata (GEL) e arricchita con boro, ferro, zinco e manganese per impieghi di fertirrigazione. O Si impiega a dosaggi inferiori e con minori volumi d’acqua rispetto ai tradizionali concimi idrosolubili e liquidi. O Per l’originale processo di formulazione, il prodotto presenta una ridotta dilavabilità, in particolare nei suoli sabbiosi, un elevato grado di purezza di tutti i componenti e massima rapidità di azione anche in condizioni avverse quali elevata salinità del suolo e condizioni climatiche sfavorevoli. O Il prodotto essendo privo di cloruri, solfati, carbonati ed acido ortofosforico, presenta reazione acida e un basso valore di conducibilità elettrica.

COMPOSIZIONE

Azoto (N) totale .................................................. 15% p/p (21% p/v) di cui ureico ........................................ 15% p/p (21% p/v) Anidride fosforica(P2O5) solubile in acqua ......... 10% p/p (14% p/v) Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua. ....... 15% p/p (21% p/v) Ferro (Fe) solubile in acqua da EDTA ..............................0,03% p/p Boro (B) solubile in acqua................................................0,05% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua da EDTA ..............................0,03% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua da EDTA ........................... 0,03% p/p

FORMULAZIONE

sospensione concentrata

PESO SPECIFICO

1.400 g/l

CONDUCIBILITA’ ELETTRICA (0,1%)

0,73 mS/cm

SECCHIO

25 kg

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

32

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Tutte le colture

25-50 kg/ha

I dosaggi possono essere, secondo necessità, aumentati o diminuiti in funzione della fase fenologica, del tipo di coltura e del livello di fertilità del suolo.


FLU-FERT® PK 20-30 O Concime minerale fluido. Formulato come sospensione fosfo-potassica concentrata (GEL) e arricchita con boro, ferro, zinco e manganese per impieghi di fertirrigazione. O Si impiega a dosaggi inferiori e con minori volumi d’acqua rispetto ai tradizionali concimi idrosolubili e liquidi. O Per l’originale processo di formulazione, il prodotto presenta una ridotta dilavabilità, in particolare nei suoli sabbiosi, un elevato grado di purezza di tutti i componenti e massima rapidità di azione anche in condizioni avverse quali elevata salinità del suolo e condizioni climatiche sfavorevoli. O Il prodotto essendo privo di cloruri, solfati, carbonati ed acido ortofosforico, presenta reazione acida e un basso valore di conducibilità elettrica.

COMPOSIZIONE

Anidride fosforica(P2O5) solubile in acqua .......... 20% p/p (34% p/v) Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua ......... 30% p/p (51% p/v) Ferro (Fe) solubile in acqua da EDTA .............................. 0,03% p/p Boro (B) solubile in acqua................................................ 0,05% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua da EDTA .............................. 0,03% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua da EDTA ................... 0,03% p/p

FORMULAZIONE

sospensione concentrata

PESO SPECIFICO

1.700 g/l

CONDUCIBILITA’ ELETTRICA (0,1%)

1,39 mS/cm

SECCHIO

25 kg

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Tutte le colture

25-50 kg/ha

I dosaggi possono essere, secondo necessità, aumentati o diminuiti in funzione della fase fenologica, del tipo di coltura e del livello di fertilità del suolo.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

33


FLU-FERT® NPK 20-5-10 O Concime minerale fluido. Formulato come sospensione concentrata (GEL) e arricchita con ferro per impieghi in fertirrigazione. O Si impiega a dosaggi inferiori e con minori volumi d’acqua rispetto ai tradizionali concimi idrosolubili e liquidi. O Per l’originale processo di formulazione, il prodotto presenta una ridotta dilavabilità, in particolare nei suoli sabbiosi, e una elevata purezza dei suoi componenti O Il prodotto risulta privo di cloruri, solfati, carbonati ed acido orto fosforico ed è caratterizzato da un valore estremamente basso di conducibilità elettrica.

COMPOSIZIONE

SECCHIO

25 kg

Azoto (N) totale ....................................................... 20% p/p (28% p/v) di cui ureico ............................................ 20% p/p (28% p/v) Anidride Fosforica (P2O5) solubile in acqua ............... 5% p/p ( 7% p/v) Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua ............ 10% p/p (14.% p/v) Ferro EDTA solubile in acqua .............................0,06%p/p (0,08% p/v)

FORMULAZIONE sospensione concentrata PESO SPECIFICO 1.410 g/l CONDUCIBILITA’ ELETTRICA (0,1%) 0,642 (mS/cm)

34

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Tutte le colture

25-50 kg/ha

I dosaggi possono essere, secondo necessità, aumentati o diminuiti in funzione della fase fenologica, del tipo di coltura e del livello di fertilità del suolo.


FLU-FERT® NPK 12-6-18 O Concime minerale fluido. Formulato come sospensione concentrata (GEL) e arricchita con ferro per impieghi in fertirrigazione. O Si impiega a dosaggi inferiori e con minori volumi d’acqua rispetto ai tradizionali concimi idrosolubili e liquidi. O Per l’originale processo di formulazione, il prodotto presenta una ridotta dilavabilità, in particolare nei suoli sabbiosi, e una elevata purezza dei suoi componenti O Il prodotto risulta privo di cloruri, solfati, carbonati ed acido orto fosforico ed è caratterizzato da un valore estremamente basso di conducibilità elettrica.

COMPOSIZIONE

Azoto (N) totale ....................................................... 12% p/p (18% p/v) di cui ureico ............................................ 12% p/p (18% p/v) Anidride Fosforica (P2O5) solubile in acqua ............... 6% p/p ( 9% p/v) Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua ............18% p/p (26.% p/v) Ferro DTPA solubile in acqua ............................0,03%p/p (0,04% p/v)

SECCHIO

25 kg

FORMULAZIONE sospensione concentrata PESO SPECIFICO 1.470 g/l CONDUCIBILITA’ ELETTRICA (0,1%) 0,701 (mS/cm)

35

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Tutte le colture

25-50 kg/ha

I dosaggi possono essere, secondo necessità, aumentati o diminuiti in funzione della fase fenologica, del tipo di coltura e del livello di fertilità del suolo.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO


FUROS® O Prodotto ad azione su suolo. Speciale preparato a base di estratti naturali ad elevato contenuto in aminoacidi, debitamente inoculato con una flora microbica selezionata (funghi e batteri del suolo). O L’effetto sinergico tra i diversi componenti, conferisce al prodotto una elevata attività rizogena ed un forte effetto competitivo nei confronti di alcuni funghi patogeni e di nematodi parassitoidi del suolo. O Si applica al suolo qualunque sia il sistema di irrigazione (goccia, scorrimento, etc..). Massima efficacia si ottiene con apporti frazionati del prodotto, che devono coincidere con le fasi di sviluppo attivo degli apparati radicali. O Si consiglia la miscela in tutte le applicazioni con MICOR, al fine di accelerare lo sviluppo delle radici.

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz)

COMPOSIZIONE

TANICA 5 kg (cartone 4 pz)

Funghi della rizosfera: (Micorrize -Trichoderma spp) ......................................... 1,0x106 Ud/gr Batteri della rizosfera ..................................................... 0,5x108 Ud/gr Carbonio (C) organico di origine biologica .............................. 2,0 % p/p Aminoacidi liberi...................................................................... 4,9 % p/p pH....................................................................................................... 3,7

FORMULAZIONE liquido solubile ....................................................................................... PESO SPECIFICO 1.020 g/l

36

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Fragola e Orticole da frutto, foglia e radice

1,5-2 l/1.000 m2

Al trapianto, ripetendo l’intervento 4-5 settimane ad una dose ridotta di 1 litro x 1000 mq. Con cicli colturali lunghi eseguire un’ulteriore applicazione (alla stessa dose).

Patata Carota

10-12 l/ha 10-12 l/ha

Alla semina e alla rincalzatura Applicare in miscela al diserbo di pre-emergenza e post-emergenza

Campi da golf

15-20 l/ha

All’impianto e in primavera/estate in funzione preventiva e antagonista (funghi del suolo)

Fruttiferi, Vite, Kiwi, Agrumi

10-20 l/ha 10 l/ha

1° applicazione in primavera. 2° applicazione fine estate

Ornamentali e Forestali

10-20 l/ha

Per colture intensive in vaso o contenitore 10-15 ml/pianta, ripetendo nel caso il trattamento.

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)

OSSERVAZIONI Dopo l’applicazione, l’utilizzo di prodotti antiparassitari al suolo (fungicidi, nematocidi o insetticidi), potrebbero alterare il livello di carica microbiologica del prodotto, interferendo sull’attività del prodotto e riducendone l’efficacia. Si consiglia quindi di evitare questi interventi posteriormente alle 2 settimane successive al trattamento.


FUROS: promotore dell’attività microbiologica del suolo con azione antagonista nei confronti di nematodi e funghi patogeni. I Nematodi sono organismi che si trovano in grande quantità in ogni tipo di suolo. Migliaia sono le specie conosciute ed il numero di individui può raggiungere i 20-30 milioni di unità per mq di terreno. Essi, peraltro, svolgono anche un ruolo positivo nel favorire la decomposizione dei residui vegetali del suolo. Alcune specie di nematodi sono invece parassiti delle piante e possono provocare gravi danni alle colture, specie quando le condizioni ambientali e lo stato nutrizionale della pianta non risultano essere ottimali. FUROS è un nuovo formulato fertilizzante ad azione specifica su suolo costituito da estratti naturali a base di micorrize, batteri della rizosfera e tricoderma abbinati ad una matrice organica ad elevato contenuto in sostanze lattiche e aminoacidi con spiccata azione sull’accrescimento radicale. L’effetto sinergico dei vari componenti determina un forte stimolo allo sviluppo delle radici e della flora microbica del suolo svolgendo una forte azione antagonista e di competizione (spazio e nutrienti) verso le popolazioni di parassiti fungini e di nematodi.

COME SI APPLICA FUROS si applica sempre direttamente al suolo a mezzo degli impianti di fertirrigazione nelle fasi seguenti: 1) Al trapianto della coltura, alla dose di 1,5-2 litri per 1.000 mq (15-20 l/ha) 2) In seconda applicazione a distanza di 5-6 settimane e alla dose di 1 litro per 1.000 mq (10 l/ha) 3) Una eventuale terza applicazione (facoltativa) con colture a ciclo molto lungo (4-6 mesi) alla dose di 1 litro per 1.000 mq (10 l/ha)

CONTROLLO DI MELOIDOGINE sp. SU POMODORO DANIELA (Furos e altri prodotti ad azione nematocida (Valencia, Spagna)

37

CONTROLLO DI FUSARIUM CON FUROS SU POMODORO

CONCLUSIONI FUROS é un promotore di crescita radicale in grado di condizionare favorevolmente lo sviluppo delle flora microbica del suolo non patogena. L’attività del prodotto si basa quindi sul principio di competizione e antagonismo diretto. FUROS è un prodotto che non interferisce sull’attività degli insetti utili e può essere applicato in qualsiasi stadio fenologico della coltura, compreso le fasi prossime alla raccolta. In virtù della sua particolare composizione, il prodotto agisce al meglio se applicato in miscela a prodotti acidi, con materia organica o con radicanti a base polisaccaridica . Per questo motivo raccomandiamo trattamenti in associazione a materia organica acida (BIOR pH 3,5) o ad un prodotto ad azione radicante (Micor).

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

nematodi totali


HORMOCUR O Miscela di aminoacidi liberi, molibdeno e ormoni vegetali di origine naturale ad elevata concentrazione. O Si utilizza con funzione allegante, su colture orticole da frutto. In particolare ne viene consigliato l’uso per migliorare i processi di allegagione su colture di cucurbitacee (melone, zucchino, anguria), fagiolino, melanzana, peperone e pomodoro. O Formulato ad utilizzo fogliare e radicale. O Rapidamente assorbito, si impiega facilmente in fertirrigazione per l’elevato grado di solubilità.

BARATTOLO

1 kg (cartone 12 pz) 250 GR (cartone 20 pz)

COMPOSIZIONE

Azoto (N) totale ................................................. 5,1% p/p Azoto (N) organico ............................................ 0,9% p/p Sostanza Organica totale ................................ 13,0% p/p Aminoacidi liberi .............................................. 5,6 % p/p Anidride Fosforica (P2O5) solubile in acqua ....24,0 % p/p Molibdeno (Mo) solubile in acqua ..................... 3,0% p/p

FORMULAZIONE

polvere solubile

SACCHETTO 1 kg (secchiello 5 pz)

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

38

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Zucchino

25-50 g/hl

Per via fogliare (alla comparsa dei primi fiori, ripetendo ogni 7 gg)

Melone, Anguria

50-60 g/hl

Per via fogliare alla comparsa dei primi fiori

1,2-1,5 kg/ha

In fertirrigazione

50-60 g/hl 1,2-1,5 kg/ha

Per via fogliare alla comparsa dei primi fiori, ripetendo regolarmente In fertirrigazione

Pomodoro da industria

350 gr/ha

Per via fogliare, 2 trattamenti durante la fioritura

Melanzana

50-60 g/hl

Per via fogliare alla comparsa dei primi fiori, ripetendo regolarmente In fertirrigazione

Pomodoro, Peperone

1,2-1,5 kg/ha Fagiolino

45-50 g/hl

Per via fogliare, interventi in concomitanza delle fioriture.

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)

OSSERVAZIONI Nei trattamenti fogliari, applicare preferibilmente in presenza di un buon livello di umidità atmosferica (mattino o ore serali), assicurando un’ accurata bagnatura della coltura. Non applicare con temperature elevate. Si consiglia l’associazione con un concime ad elevato titolo in fosforo (es. NUTRIGIZER 60+2E).


HORMOCUR HORMOCUR , applicato per via fogliare o in fertirrigazione, determina una migliore apertura dei fiori, una maggiore produzione di polline ed un aumento di mobilità degli impollinatori all’interno della serra. Ai fini dei processi di allegagione, ciò risulta di fondamentale importanza specie in presenza di condizioni poco favorevoli all’attività dei bombi (esempio temperature basse/ elevate, insufficiente luminosità, etc).

ZUCCHINO: come impiegarlo Si utilizza per via fogliare ad una dose variabile tra 30 e 60 gr/hl. Le applicazioni, che possono essere ripetute da 1a 2 volte /settimana, mostrano effetto allegante e di allungamento del frutto molto evidente. Rispetto all’uso dei tradizionali fitoregolatori chimici, la coltura risulta meno soggetta a stress, con conseguente allungamento del periodo utile di raccolta. L’applicazione radicale non è consigliabile. š?dFh_cWl[hW%;ijWj[ In serra/tunnel alla dose di (+#)+]%^b In pieno campo alla dose di *&#+&]%^b š?d7kjkdde%?dl[hde In serra/tunnel alla dose di )+#+&]%^b In pieno camp alla dose di +&#,&]%^b Dose minore con trattamenti ravvicinati e con piante poco sviluppate . Dose maggiore con trattamenti ad intervalli settimanali e con piante ben sviluppate.

POMODORO: come impiegarlo L’impiego fogliare può essere eseguito a “tutta pianta”o localizzato al palco fiorale con apposito spruzzatore. Le applicazioni sul fiore si possono ripetere ad intervalli di 3 gg, nei trattamenti “a tutta pianta” 1- 2 volte/settimana. L’impiego per via radicale, che consente di ridurre notevolmente i costi di manodopera, è particolarmente vantaggioso in presenza di impollinatori o di superfici estese di coltivazione. ™In fertirrigazione In serra/tunnel o a pieno campo alla dose di '#'"+a]%^W. Trattamenti settimanali. ™Per via fogliare In serra/tunnel alla dose di +&#,&]%^b$ Trattamenti a tutta pianta o mirati al palco fiorale. In questo caso é consigliabile eseguire l’intervento con polline ben asciutto. La dose minore con trattamenti ravvicinati (es. 2-3 volte settimana). Dose maggiore con trattamenti settimanali. L’associazione con Pentakeep® (30-35 g/hl) è consigliata nei trattamenti fogliari (specie nei periodi caldi) per ridurre lo stress, migliorare il grado di allegagione e favorire il successivo ingrossamento del frutto.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

39


KOLOR O Concime potassico fluido in associazione ad aminoacidi, vitamine, auxine ed enzimi. O Stimola la colorazione grazie alla maggiore produzione endogena di antociani e al maggior accumolo di potassio nei frutti. O Favorisce il miglioramento delle caratteristiche qualitative del frutto specie in termini di colore e tenore zuccherino. O Nelle cvs rosse di uva da tavolla riduce la presenza di acini verdi.

COMPOSIZIONE

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz)

Aminoacidi liberi.................................................................... 2,5% p/p Azoto (N)organico .................................................................. 0,2% p/p Ossido di Potassio (K2O)solubile in acqua ............................16,6% p/p Sostanza Organica totale ......................................................11,5% p/p pH................................................................................................... 11,9

FORMULAZIONE liquido solubile ..................................................................................... PESO SPECIFICO 1.180 g/l

SETTORI DI IMPIEGO

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

40

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Orticole da frutto

50-100 cc/hl 200 cc/ha/settimana 1 l/ha

Via fogliare: 2-3 interventi in post-allegagione Idroponica: da post-allegagione Fertirrigazione: da post-allegagione

Frutticoltura Agrumi

100 cc/hl 50-100 cc/hl

3-4 interventi per via fogliare 3 interventi nelle fasi di fioritura, allegagione e sviluppo frutto.

Fragola

0,5-1 l/ha

In fertirrigazione: 4-5 applicazioni da post-allegagione a raccolta

Uva da tavola (cv rosse) 1,5 l/ha 0,8-1 l/ha

Per via fogliare: all’invaiatura dopo 8-10 gg

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)

OSSERVAZIONI KOLOR è compatibile con la maggior parte dei fitofarmaci di uso comune, esclusi prodotti a reazione acida ed olii..


KOLOR: applicazioni sul melo FORMAZIONE DELLA COLORAZIONE ROSSA SU MELO Nelle varietà rosse di melo (Redspur, Starkrimson, Gala,etc) il principale pigmento antocianico responsabile della colorazione rossa é il Cyanidin 3-galactosido o Idaeina. Le sostanze antocianiche si formano dell’acido cinamico, che deriva dalla desaminazione della L-fenilalanina, reazione catalizzata dall’enzima PAL. E’ risaputo che la sintesi degli antociani e per tanto la formazione della pigmentazione rossa, dipende da numerosi fattori tra i quali distinguiamo quelli ambientali come la luce e la temperatura (Andris, Cristoso 1996). In generale, il melo “colora” meglio in climi con notti fresche (inferiori a 18º C) e temperature diurne moderate (da 20 a 25ºC) durante il periodo che precede la raccolta; la formazione del colore si completa infatti , nella maggior parte delle varietà, a partire dai 20-25 giorni che precedono la raccolta (Chalmers et al.,1973; Faragher,1983). Riassumendo, le variabili che determinano la formazione del colore sono i seguenti: ™K6G>:I6¼/ esistono notevoli differenze varietali nell’attitudine a produrre colorazione. ™6ODID/ un alto livello di Azoto, che determina una maggior formazione di proteine, riduce però per competizione, la sintesi degli antociani. Inoltre, elevati livelli di azoto inducono una maggiore espansione dell’apparato fogliare, che riduce la quantità di luce intercettata dal frutto.

™ I:BE:G6IJG6/ la sintesi del pigmento richiede riserve di carboidrati, riserve che si riducono in concomitanza di elevate temperature (superiori a 25°C), per l’aumento della respirazione. Allo stesso modo sono importanti le oscillazioni termiche (giorno e notte), che non devono essere molto elevate; in tal modo viene ridotto il consumo di zuccheri utile per il metabolismo che porta alla formazione dei precursori dell’Idaeina. ™AJ8:/ lo spettro dei raggi UV influisce maggiormente sulla formazione del colore rispetto alla banda rossa. Gli UV sono filtrati e assorbiti dall’atmosfera: la maggiore quantità di UV si ritrova infatti nei luoghi ad altitudine elevata come ad esempio in montagna. ™ JB>9>I6¼/ l’umidità atmosferica é uno dei fattori meno determinanti nella formazione del pigmento antocianico del frutto. I meli acquisiscono maggiore intensità di colore in condizioni di bassa umidità relativa in estate, poiché ciò consente un maggior passaggio di luce ultravioletta.

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO KOLOR é costituito dai seguenti componenti: POTASSIO ORGANICO, ottenuto da un processo produttivo in cui l’elemento si combina chimicamente con le sostanze organiche degli idrolizzati vegetali. Si ottiene in tal modo Potassio di maggiore stabilità, molto più efficace e facilmente assimilabile dalla pianta. AMINOACIDI DI ORIGINE VEGETALE. Aminoacidi totalmente naturali, rapidamente assorbiti dalla pianta e quindi più facilmente utilizzabili per l’elevato contenuto dell’aminoacido fenilalanina. ESTRATTI DI ALGHE, contenenti fitormoni di origine vegetale (auxine, giberelline e citochinine) e carboidrati (tra questi GALATTOSIO).

41

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

™EDI6HH>D/ il Potassio ha un effetto positivo sulla formazione del colore. Si stima che questo nutriente agisca come cofattore nelle reazioni che portano alla formazione di idaeina.


COME AGISCE KOLOR influenza direttamente la colorazione rossa dei frutti di melo, in funzione dei seguenti fattori: 1.- Elevata concentrazione di potassio in forma organica, forma nettamente più efficace ed assimilabile rispetto al potassio minerale (sia in forma di sale che di chelato). 2.- Elevato contenuto in aminoacidi di origine vegetale, in particolare fenilalanina. L’apporto di questo specifico aminoacido favorisce la formazione di cianidina (precursore della idaeina ) e di acido fenilpirúvico (che a sua volta é il precursore della cianidina). 3.- La totale assenza di azoto minerale non stimola ulteriormente l’induzione all’accrescimento vegetativo ed alla formazione di proteine strutturali. 4.- Gli estratti di alghe presenti nel formulato, oltre che fitormoni naturali (auxine, giberelline, citochinine), apportano carboidrati, come il galattosio. Questo polisaccaride risulta necessario per completare l’ultima reazione di sintesi del pigmento rosso idaeina, che unito alla cianidina, porta alla formazione degli antociani responsabili della colorazione rossa nel melo.

COME SI APPLICA La prima applicazione di KOLOR deve essere effettuata 20 - 25 giorni prima della data presunta di raccolta, momento in cui inizia la formazione del colore. La dose standard di impiego é di 100 cc per 100 litri di acqua. Si può ripetere l’applicazione dopo 7 giorni, impiegando la stessa dose.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

42


MACROFLUID® N28 O Soluzione di nitrato ammonico ed urea con manganese (Mn) O Fertilizzante azotato fluido per applicazioni fogliari con rapporto ottimale tra le tre forme azotate O Rapida correzione delle clorosi da N carenza e stimolo dei processi di sintesi proteica O Eccellente azione coadiuvante in associazione ad erbicidi di post-emergenza

COMPOSIZIONE

azoto (N) totale ................................................................. 28% (364 g/l) di cui nitrico ........................................................... 7% (91 g/l) ammoniacale ......................................................... 7% (91 g/l) ureico ................................................................ 14% (182 g/l) manganese (Mn) solubile in acqua .................................. 0,1% (1,3 g/l)

TANICA 20 kg (cartone 2 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.300 g/l

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE (cc/hl)

EPOCA D’INTERVENTO

Vite, Fruttiferi

200-300

2-4 interventi in base a necessità

Ortaggi a foglia

150-250

3-4 interventi distanziati di 15 gg

Ortaggi a frutto

150-250

3-6 interventi ogni 10-14 gg a partire dal trapianto

Colture floricole ed ornamentali

100-200

3-4 interventi in base a necessità

Vivai, semenzai

200-300

Intervenire in base a necessità

Cereali e colture industriali

5-10 l/ha

In associazione ai diserbi di post-emergenza

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

43


MICOR O Miscela di microelementi fluida in associazione a un’elevata percentuale di polisaccaridi, polialcoli e aminoacidi. Promotore di accrescimento radicale. O Il prodotto determina un forte stimolo allo sviluppo radicale, facilitando una crescita più vigorosa della pianta, un rapido superamento della crisi di trapianto e maggiore resistenza alle malattie e alle condizioni di stress. O L’azione del prodotto viene determinata principalmente dai polisaccaridi che incrementano la proliferazione dei peli radicali assorbenti, attivano i processi metabolici per produrre sostanze quali lignina e cellulosa e aumentano il trasporto attivo delle sostanze dal suolo alla radice.

COMPOSIZIONE

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz) TANICA 5 kg (cartone 4 pz)

Azoto (N)Totale............... ........................... ……….......................1,0% p/p Azoto (N) organico ...........................................................................1,0% Aminoacidi liberi....................................................................... 6,0% p/p Sostanza organica totale .......................................................25,12% p/p Ferro (Fe) solubile in acqua .................................................... 0,95% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua......................................... 0,49% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua.................................................... 0,57% p/p Agente complessante .........................................................Polisaccaridi pH........................................................................................................2,7

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.200 g/l

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

44

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Orticole in genere: Semenzai

400-500 cc/hl

Per via fogliare sulle file di semina con piante alla 2°-3° foglia. Altre applicazioni dopo 15 gg

Trapianti e semina diretta

400-500 cc/hl

Per via fogliare dopo il trapianto/semina, ripetendo il trattamento a 15 gg di distanza

4-5 l/ha

In fertirrigazione applicare la prima volta dopo il trapianto, ripetendo il trattamento alle stesse dosi dopo 15-20 giorni

400-500 cc/hl

Dopo la semina del prato per via fogliare

1 cc/mq

Dopo la semina del prato in fertirrigazione

Tappeti Erbosi

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)


MICROTEX L Miscela di microelementi chelati Formulato ad impiego fogliare e radicale in forma di gel Rapido effetto rinverdente Immediata solubilizzazione e assenza di precipitazioni

COMPOSIZIONE

Boro (B) solubile in acqua .....................................0,5%p/p (0.6% p/v) Ferro (Fe) da DTPA solubile in acqua ....................1,2% p/p (1,4% p/v) Manganese (Mn) da EDTA solubile in acqua .........1,5% p/p (1,7% p/v) Zinco (Zn) da EDTA solubile in acqua ....................1,3% p/p (1,5% p/v) Molibdeno (Mo) solubile in acqua.........................0,02% p/p (0,02 p/v)

FLACONE 1 kg (cartone 20 pz) TANICA

6 kg (cartone 4 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.180 g/l

SETTORI DI IMPIEGO

45

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Agrumi

100-200 g/hl 50-80 g/pianta

Per via fogliare (pre-fioritura) Per via radicale (maggio-giugno)

Actinidia, Drupacee e Pomacee, Vite

100-200 g/hl 25-100 g/pianta

Per via fogliare (pre e post-fioritura) Per via radicale (da inizio allegagione)

Fragola, Colture Orticole, Floreali e Ornamentali

100-200 g/hl 0,2-0,4%

Per via fogliare (prime fasi vegetative) Per via radicale (all’impianto)

Cereali

1,5-2 kg/ha 1,0-1,5 kg/ha

Per via fogliare (fine accestimento) Per via fogliare (levata/botticella)

Patata, Tabacco, Barbabietola da zucchero

1,5-2 kg/ha

Per via fogliare (prime fasi vegetative)

OSSERVAZIONI Distribuire il prodotto nelle ore più fresche della giornata. Evitare miscele con olii e Sali rameici. Adeguare i dosaggi in funzione della gravità delle carenze manifestate.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

O O O O


NUTRIGIZER® 60+2E O Concime NPK con boro (B), rame (Cu), ferro (Fe), manganese (Mn), molibdeno (Mo) e zinco (Zn) ottenuto per miscelazione O Fertilizzante minerale perfettamente bilanciato, con aggiunta di microelementi chelati ed Energizer® (Acido Umico) O Indicato per un gran numero di colture durante l’intero ciclo colturale O Effetti dell’Acido Umico Z Attiva i processi metabolici delle piante Z Migliora la fertilità fisico-chimica dei terreni Z Agisce sui batteri del suolo Z Migliora l’efficienza dei nutrienti (macro e micro-elementi) Z Migliora l’efficienza idrica Z Determina un generale effetto anti-stress Z Migliora il rendimento degli agrofarmaci SACCHETTO

1 kg (cartone 20 pz) 2,5 kg (cartone 10 pz)

COMPOSIZIONE

SECCHIO

10 kg

azoto (N) totale ................................................................................20% di cui nitrico .....................................................................5,8% ammoniacale ...................................................................7,7% ureico ...............................................................................6,5% anidride fosforica (P2O5) solubile in acqua ......................................20% ossido di potassio (K2O) solubile in acqua .......................................20% B da acido borico 0,03%, Cu da EDTA 0,05%, Ferro da EDTA 0,2%, Mn da EDTA 0,1%, Mo da molibdato 0,005%, Zinco da EDTA 0,1% Energizer® ..........................................................................................2%

FORMULAZIONE polvere solubile

SETTORI DI IMPIEGO

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

46

COLTURA

DOSE (g/hl)

EPOCA D’INTERVENTO

Trattamenti fogliari Vite, Actinidia

250-300

250-300 300-400 300

Pre-fioritura, allegagione, ingrossamento acini o frutticini, pre-chiusura grappoli (vite) Caduta petali, fine allegagione, frutto noce, frutto sviluppato Scamiciatura, frutticino, frutto sviluppato Pre-fioritura, frutticino, frutto sviluppato Mignolatura, indurimento nocciolo, sviluppo frutticino

200-300

2-3 applicazioni ad intervalli di 15 gg dopo il trapianto

Pomacee Drupacee Agrumi Olivo Ortaggi a foglia e stelo (es. insalate, spinacio, sedano) Ortaggi a frutto (es. melone, pomodoro, zucchino) Colture floricole

250-300

200-300

3-4 applicazioni ad intervalli di 10-15 gg dopo il trapianto

Barbabietola da zucchero

200-300

3-4 applicazioni ad intervalli di 10-15 gg dalla ripresa vegetativa

Fragola

200-250

2 applicazioni in associazione ai trattamenti insetticidi o anticercosporici

250-300 Tabacco

200-250

Ripresa vegetativa, pre-fioritura, ad intervalli di 2 settimane dallo sviluppo frutti a raccolta 2 applicazioni dopo il trapianto a distanza di 15 gg

Cereali (Frumento, Orzo, Riso) Patata

4-5 kg/ha 200-250

Fine accestimento-inizio levata Inizio sviluppo tuberi, accrescimento tuberi, post-fioritura

Fertirrigazione Colture orticole Piante in vivaio Colture floricole Piante in vaso

1-1,5‰ 1,5‰ 0,5-1,5‰ 1-1,5‰

Con almeno 5 hl d’acqua per 1.000 m2 10 hl d’acqua per 1.000 m2 10-20 hl d’acqua per 1.000 m2 Concimazione di base dei substrati: 2-3 kg/m3


NUTRIOL S O Miscela di microelementi solida arricchita di zolfo e magnesio. O Il prodotto che rappresenta una perfetta e indispensabile integrazione della nutrizione di base, si presta ad essere impiegato per via fogliare ed in localizzazione al suolo per mezzo degli impianti di fertirrigazione. O Si utilizza in tutte le colture, manifestando ottima azione anche nei suoli alcalini grazie all’elevato contenuto in zolfo. Si consiglia di eseguire gli interventi nei momenti di piena attività vegetativa della coltura.

COMPOSIZIONE

Zolfo (S) solubile in acqua ..................................................... 8.9% p/p Magnesio (Mg) solubile in acqua ........................................... 4,4% p/p Boro (B) solubile in acqua ..................................................... 1,5% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua................................................... 4,8% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua........................................ 8,9% p/p Molibdeno (Mo) solubile in acqua.......................................... 0,3% p/p Agente chelante EDTA

BARATTOLO 1 kg (cartone 12 pz)

FORMULAZIONE granuli solubili

SETTORI DI IMPIEGO DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Ortaggi a foglia e a frutto

3 kg/ha 100-300 g/hl

In fertirrigazione mensilmente Per via fogliare in fase di attiva crescita

Pomacee, Drupacee, Vite, Actinida, Agrumi

3-4 kg/ha 100-200 g/hl

In fertirrigazione n. 2 applicazioni primaverili Per via fogliare da 2 a 4 interventi

Floreali e Ornamentali

3 kg/ha 100-300 g/hl

In fertirrigazione mensilmente Per via fogliare in fase di attiva crescita

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)

OSSERVAZIONI Non miscibile con concimi a reazione alcalina.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

47

COLTURA


NUTROBI ZN-MN O Miscela di microelementi fluida a base di zinco e manganese. La presenza di azoto ureico facilita l’assorbimento ed il trasporto di questi oligoelementi all’interno della pianta. O Tra le colture particolarmente esigenti in Zinco e Manganese si segnalano agrumi, pomacee e drupacee, girasole, patata, cetriolo, pomodoro, soia, sorgo, vite. O Si applica per via fogliare in genere con applicazioni all’inizio della fioritura o in piena attività vegetativa. Può essere applicato anche in fertirrigazione.

COMPOSIZIONE TANICA 5 kg (cartone 4 pz)

Azoto (N)Ureico ...................................................................... 3.0% p/p Zinco (Zn) solubile in acqua................................................... 1.8% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua........................................ 2.6% p/p pH.....................................................................................................5.9

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.150 g/l

SETTORI DI IMPIEGO

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

48

COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Orticole

400-500 cc/hl

Su colture orticole con fioritura scalare tre applicazioni a partire dall’allegagione del primo palco fiorale. Con fioritura unica effettuare un primo trattamento in pre-fioritura e 2 o più in post-fioritura ad intervallo di 15 g g

Agrumi

500 cc/hl

Interventi alla comparsa dei primi germogli in primavera ed estate.

Pomacee, Drupacee

500 cc/hl

Un trattamento in pre-fioritura ed uno in postfioritura. Ripetere su varietà molto esigenti.

Fragola

500 cc/hl

All’inizio del ciclo colturale, ripetendo l’intervento più volte in funzione dello stato nutrizionale della pianta e della gravità della carenza. Per via fogliare da post-fioritura ogni 15 gg

Floreali e Ornamentali

500 cc/hl

Nelle fasi di massima attività vegetativa

PRODOTTO ORIGINALE: BIAGRO S.L. – VALENCIA (SPAGNA)


POLYKAL® O Correttivo fogliare a base calcio, magnesio e zolfo. O Indicato per il controllo e la prevenzione di importanti fisiopatie quali disseccamento del rachide della vite, cracking delle drupacee (ciliegio in particolare), marciume apicale del pomodoro, butteratura amara del melo e seccume fisiologico degli ortaggi. O Rapidamente assorbito, manifesta azione aumentando il turgore e l’elasticità dei tessuti vegetali in breve tempo.

COMPOSIZIONE

Ossido di calcio (CaO) solubile in acqua ................................. 9% p/p Ossido di magnesio (MgO) solubile in acqua ......................... 2% p/p Triossido di Zolfo (SO3) solubile in acqua ............................... 5% p/p

FORMULAZIONE liquido solubile

FLACONE 1,5 kg (cartone 12 pz) TANICA 6 kg (cartone 4 pz)

PESO SPECIFICO 1.500 g/l

SETTORI DI IMPIEGO DOSE E MOTIVO D’INTERVENTO

EPOCA D’INTERVENTO

Vite

5-6 kg/ha. Nella cura al disseccamento del rachide e per l’aumento della resistenza ai trasporti

Per via fogliare nelle fasi di allegagione, pre-chiusura del grappolo, invaiatura e inizio maturazione.

Melo

5-6 kg/ha. Nella cura e prevenzione della butteratura amara

Per via fogliare a partire dalla fase di allegagione e ripetendo sino a frutto sviluppato(4-5 volte)

Pero

4-6 kg/ha. Per il miglioramento della consistenza e conservabilità dei frutti a magazzino

Per via fogliare a partire dalla fase di ingrossamento frutticino, 15-20 gg dopo, 30 gg prima della raccolta, 15 gg prima della raccolta

Drupacee (pesco, nettarine, albicocco, susino, ciliegio)

4-6 kg/ha. Per la prevenzione dei fenomeni di cracking e per il miglioramento della consistenza della polpa

Per via fogliare 3 interventi a partire dalla fase di frutticino

Actinidia

4-6 kg/ha. Per il miglioramento della consistenza della polpa

Per via fogliare 3 interventi a partire dalla fase di sviluppo frutticino

Pomodoro da industria, Pomodoro da mensa, Peperone

5-6 kg/ha. Per la prevenzione del marciume apicale e per la cicatrizzazione delle microlesioni sui frutti (es. grandine)

Per via fogliare dalla fase di allegagione del secondo palco e dopo 15 gg. Proseguire all’invaiatura dei primi frutti e al 50% della maturazione

Melone

5-6 kg/ha. Contro seccumi fogliari e spaccature

Per via fogliare a partire dalla fase di allegagione, interventi ripetuti sino a maturazione.

Sedano e Finocchio

5-6 kg/ha. Per la cicatrizzazione di microlesione e per una migliore consistenza del grumulo.

Per via fogliare, interventi ripetuti a partire dalla fase di ingrossamento del grumulo

Lattughe e Insalate

4-6 kg/ha. Per la prevenzione e la cura dell’imbrunimento marginale delle foglie.

Per via fogliare 2-3 interventi a partire dalla fase di inizio ingrossamento cespo.

OSSERVAZIONI Non miscibile con concimi a reazione alcalina.

49

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

COLTURA


POLYKAL® ROOT O Correttivo liquido ad impiego radicale a base di calcio, magnesio e zolfo. O Indicato per la cura e la prevenzione delle fisiopatie determinate da scompensi di assorbimento radicale tra calcio, magnesio e potassio quali disseccamento del rachide, marciume apicale del pomodoro, butteratura amara del melo, seccume fisiologico degli ortaggi, etc. O La presenza di zolfo, che contribuisce ad acidificare la fascia di suolo esplorata dalle radici, migliore l’assimilazione radicale e attiva le difese endogene della pianta. O POLYKAL® ROOT mostra effetti sulla coltura in breve tempo, anche in terreni ad elevato tenore di sodio, migliorando la consistenza dei frutti, la conservabilità a magazzino e la resistenza ai trasporti.

COMPOSIZIONE TANICA

25 kg

Ossido di calcio (CaO) solubile in acqua ..................................... 9% Ossido di magnesio (MgO) Acidi carbossilici ............................. 2% Triossido di Zolfo (SO3) solubile in acqua ................................... 5% Boro (B) solubile in acqua ......................................................0,08%

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.365 g/l

SETTORI DI IMPIEGO

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

50

TIPO DI IMPIEGO

DOSE E MOTIVO D’INTERVENTO

EPOCA D’INTERVENTO

Fertirrigazione

30-60 kg/ha

Dosi inferiori nelle prime fasi colturali. Ripetere gli interventi in funzione delle necessità.

p/p p/p p/p p/p


POWERGIZER® 50+2E O Concime NPK con boro (B), rame (Cu), ferro (Fe), manganese (Mn), molibdeno (Mo) e zinco (Zn) ottenuto per miscelazione O Fertilizzante minerale ad elevato titolo d’azoto, con aggiunta di microelementi chelati ed Energizer® (Acido Umico) O Indicato nelle fasi iniziali del ciclo colturale e durante l’intero arco stagionale su colture esigenti in azoto o in situazioni di forte stress ambientale O Effetti dell’Acido Umico Z Attiva i processi metabolici delle piante Z Migliora la fertilità fisico-chimica dei terreni Z Agisce sui batteri del suolo Z Migliora l’efficienza dei nutrienti (macro e micro-elementi) Z Migliora l’efficienza idrica Z Determina un generale effetto anti-stress Z Migliora il rendimento degli agrofarmaci SACCHETTO

2,5 kg (cartone 10 pz) COMPOSIZIONE

azoto (N) totale .............................................................................30% di cui nitrico .....................................................................3% ammoniacale ...................................................................2% ureico .............................................................................25% anidride fosforica (P2O5) solubile in acqua ...................................10% ossido di potassio (K2O) solubile in acqua ....................................10% B da acido borico 0,03%, Cu da EDTA 0,05%, Ferro da EDTA 0,2%, Mn da EDTA 0,1%, Mo da molibdato 0,005%, Zinco da EDTA 0,1% Energizer® .......................................................................................2%

SECCHIO

10 kg

FORMULAZIONE polvere solubile

51

COLTURA

DOSE g/hl

EPOCA D’INTERVENTO

Trattamenti fogliari Vite, Actinidia

200-250

Da germogli “10 cm” fino a pre-fioritura

Pomacee, Drupacee

200-250

Da pre-fioritura a sviluppo frutticini

Agrumi

300-350

Da sviluppo nuova vegetazione a fioritura

Olivo

250-300

Da fine riposo vegetativo a mignolatura

Colture orticole

200-250

Fasi iniziali del ciclo colturale

Colture floricole

200-250

Prime fasi vegetative

Fragola

150-250

Da ripresa vegetativa a fioritura

Mais, Girasole, Barbabietola da zucchero

3,5-4 kg/ha

Prime fasi vegetative

Cereali

4-5 kg/ha

Fine accestimento-levata

Colture orticole

1-1,5‰

Con almeno 5 hl d’acqua per 1.000 m2

Piante in vivaio

1,5‰

10 hl d’acqua per 1.000 m2

Colture floricole

0,5-1,5‰

10-20 hl d’acqua per 1.000 m2

Piante in vaso

1-1,5‰

Concimazione di base dei substrati: 2-3 kg/m3

Fertirrigazione

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

SETTORI DI IMPIEGO


SEAWEED O Estratto di alghe in microgranuli completamente solubile ottenuto per idrolisi alcalina a freddo della specie Ascophyllum nodosum, ad alto contenuto in Betaina O Formulato ottenuto per idrolisi alcalina della specie Ascophyllum nodosum raccolta in Nuova Scozia (Canada) O Associazione bilanciata di macro, meso e microelementi nutritivi, enzimi, aminoacidi, acidi umici ed altre sostanze organiche di elevato valore agronomico

COMPOSIZIONE ASTUCCIO 1 kg (cartone 10 pz)

Ossido di Potassio (K2O) ................................................................19,0% Azoto (N) organico ....................................................................... 1,0% Betaina ...................................................................................... > 0,1% Mannitolo ...................................................................................... 4-7% Carbonio (C) organico ................................................................. 20,0%

FORMULAZIONE microgranuli solubili

SETTORI DI IMPIEGO

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

52

COLTURA

DOSE (kg/ha)

EPOCA D’INTERVENTO

Cereali autunno-vernini

0,4-0,6

Primo nodo e/o spigatura

Fruttiferi, Vite, Olivo

0,8-1

3-5 trattamenti a ripresa vegetativa, pre-fioritura, allegagione e dopo ogni stress ambientale

Ortaggi

0,8-1,2

3 o più trattamenti a partire da inizio sviluppo

Colture floricole ed ornamentali

1-1,2

3-4 trattamenti distanziando di 10-12 gg

Prati ornamentali

0,7-1

3-4 trattamenti distanziando di 10-12 gg

Fertirrigazione

1-2


SEQUELANE FE 64.8 Chelato di ferro (EDDHA) Correttivo radicale con elevata percentuale di ione ferro in posizione ortho-ortho (4,8%) Stabilità della frazione chelata entro un ampio intervallo di pH: 3-12 Attività prolungata anche in terreni con reazione spiccatamente alcalina e con elevati valori di calcare attivo

ASTUCCIO 1 kg (cartone 10 pz) COMPOSIZIONE

ferro (Fe) da EDDHA 6% di cui isomero ortho-ortho 4,8%

FORMULAZIONE

granuli idrodispersibili

CARTONE

20 kg (4 pz x 5 kg)

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

53

DOSE (g/pianta)

Interventi preventivi

Interventi curativi

Agrumi Piante giovani Piante adulte

20-30 50-100

60 150-200

Drupacee Piante giovani Piante adulte

15-25 50-75

30-40 100-130

Pomacee Piante giovani Piante adulte

10-15 40-50

20-30 80-100

Actinidia

20-40

60-80

Vite

10-20

20-40

Fragola

0,5-1 g/m2

1-2 g/m2

Orticole, floreali ed ornamentali

0,5-1 g/m2 0,2-0,4‰ in fertirrigazione

2-4 g/m2 0,5-1‰ in fertirrigazione

OSSERVAZIONI Si consiglia di intervenire preventivamente oppure tempestivamente al primo apparire dei sintomi.

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

O O O O


SINERGIZER® 15 O O O O

FLACONE 1 kg (cartone 10 pz)

Ammendante organico naturale; umati solubili da Leonardite Formulato ad alta concentrazione in acido umico Applicabile per via fogliare ed in fertirrigazione Effetti dell’Acido Umico Z Attiva i processi metabolici delle piante Z Migliora la fertilità fisico-chimica dei terreni Z Agisce sui batteri del suolo Z Migliora l’efficienza dei nutrienti (macro e micro-elementi) Z Migliora l’efficienza idrica Z Determina un generale effetto anti-stress Z Migliora il rendimento degli agrofarmaci

COMPOSIZIONE

TANICA 5 kg (cartone 4 pz)

20 kg

carbonio (C) organico solubile in acqua .....................................7,15% di cui umificato ...............................................................................7% azoto (N) organico ................................................................. s.s. 0,7% corrispondenti a acido umico puro .........................................................13,5% (150 g/l)

FORMULAZIONE sospensione in acqua PESO SPECIFICO 1.110 g/l

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

Fertirrigazione Colture orticole

30-40 l/ha per ciclo

A partire dalla 1a irrigazione di post-trapianto, ripartendo la dose in interventi settimanali o in almeno 3 interventi nelle fasi di pre-fioritura, allegagione, sviluppo frutto

Colture floricole ed ornamentali

4-6 l/1.000 m2 per ciclo

A partire dalle prime fasi vegetative, ripartendo la dose in interventi settimanali

Colture frutticole

80-120 cc/pianta

A partire dalla ripresa vegetativa ripartendo la dose in un minimo di 2-3 interventi

Agrumi

120-160 cc/pianta

Eseguire 2-3 interventi ripartendo la dose nelle epoche seguenti: a) febbraio-marzo; b) luglioagosto; c) ottobre-novembre (per cultivar tardive)

Colture industriali (Barbabietola da zucchero, Tabacco, Mais,Patata)

5-8 l/ha

In associazione alle concimazioni liquide di fondo o immediatamente dopo l’emergenza della coltura per mezzo degli impianti di irrigazione (center pivot, irrigatori fissi ecc.)

Altre applicazioni Trattamenti fogliari a) come attivatore di crescita

80-100 cc/hl

Intervenire nelle fasi più delicate o dopo il verificarsi di condizioni di stress

b) con funzione veicolante di: erbicidi fungicidi fertilizzanti fogliari

0,5 l/ha 50 cc/hl 50-80 cc/hl

Associato ai diserbi di post-emergenza Associato ai fungicidi sistemici Associato alle dosi raccomandate di concime fogliare

4-5 l/ha

Nelle buche di trapianto, diluito in acqua o nella soluzione fertilizzante “starter”

BIOSTIMOLANTI E FERTILIZZANTI SPECIALI

54

Trapianto Con effetto di riduzione dello shock da trapianto e di danni da gelo


WALL O Miscela di calcio, potassio, magnesio, zolfo e sostanze ad azione elicitoria. O Si impiega per prevenire e curare le principali fisiopatie, aumentando nel contempo i livelli di difesa endogena delle colture, ostacolando l’insediamento dei funghi patogeni e rafforzando l’azione dei fungicidi specifici. O Determina una rapida cicatrizzazione dei tessuti delle foglie e dei frutti causate da eventi atmosferici e/o da agenti parassitari (es. grandine, frankiniella, etc) e induce una maggiore resistenza meccanica delle derrate sia alle lavorazioni che al trasporto . O Riduce significativamente l’insorgenza di cali peso in magazzino e mostra un marcato contenimento dell’insorgenza dei marciumi anche in fase di conservazione.

COMPOSIZIONE

Azoto (N) totale ...................................................................................9% di cui nitrico ........................................................................9% Ossido di Potassio(K2O) solubile in acqua ..........................................6% Ossido di Calcio (CaO) solubile in acqua ............................................9% Ossido di Magnesio (MgO) solubile in acqua......................................2% Triossido di zolfo (SO3) solubile in acqua ...........................................5%

FLACONE 1,5 kg (cartone 12 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.500 g/l

SETTORI DI IMPIEGO DOSE E MOTIVO D’INTERVENTO

EPOCA D’INTERVENTO

Uva da tavola e da vino

3-5 kg/ha. Per favorire la cicatrizzazione delle ferite, la riduzione dei marciumi e la resistenza alla manipolazione e al trasporto

Per via fogliare da pre-chiusura grappolo a inizio maturazione.

Pero

3-4 kg/ha. Per favorire la cicatrizzazione delle ferite e la resistenza alla conservazione, manipolazione e al trasporto

Per via fogliare da frutto sviluppato a preraccolta.

Drupacee (pesco, nettarine, albicocco, susino, ciliegio)

3-4 kg/ha. Per ridurre l’incidenza delle spaccature e migliorare la resistenza alla conservazione.

Per via fogliare a partire dalla fase di frutticino a pre-raccolta.

Actinidia

4-6 kg/ha. Per migliorare la consistenza della polpa e la conservazione dei frutti

Per via fogliare 3 interventi a partire dalla fase di sviluppo frutticino

Pomodoro da industria, Pomodoro da mensa, Peperone

4-6 kg/ha. Per la prevenzione del marciume apicale e per la cicatrizzazione delle microlesioni sui frutti (es. grandine)

Per via fogliare dalla fase di invaiatura dei primi frutti e al 50% della maturazione

Fragola, Zucchino

3-4 kg/ha. Per la riduzione dell’incidenza dei marciumi e per migliorare la manipolazione e il trasporto

Per via fogliare da inizio invaiatura (fragola) o da sviluppo frutticini (zucchino) con interventi ripetuti

Carciofo

3-5 kg/ha. Per favorire resistenza meccanica e lo sviluppo dei capolini

Per via fogliare con interventi ripetuti dalla formazione dei capolini.

OSSERVAZIONI Applicare nelle ore più fresche della giornata. Il prodotto, associato a prodotti ad azione fungicida, ne migliora l’attività.

10 55

BIOSTIMOLANTI Biostomolanti E FERTILIZZANTI e fertilizzantiSPECIALI speciali

COLTURA


Acceleratori di fotosintesi


INDICE PRODOTTI

Bi&P HL&P Pentakeep super Pentakeep grow Pentakeep iron Pentakeep calcium

p. p. p. p. p. p.

59 60 62 63 64 65


Acido 5-aminolevulinico (ALA) effetti sulle piante PENTAKEEP® rappresenta la prima linea di fertilizzanti al mondo contenenti l’ acido 5-aminolevulinico (ALA), specifico aminoacido precursore della clorofilla e promotore della fotosintesi. Lo sviluppo e la diffusione di PENTAKEEP® in Europa è storia recente. Nell’anno 2003, la multinazionale giapponese COSMO OIL, detentrice del brevetto di sintesi dell’acido 5-aminolevulinico, approda in Europa dando avvio in Olanda alla sperimentazione su numerose colture in serra. Immediatamente dopo, negli anni 2004 e 2005, seguono i primi test di mercato e l’avvio della sperimentazione negli altri paesi europei. Alla fine del 2006, grazie ad un accordo stipulato tra Cosmo Oil e la società DIAGRO, PENTAKEEP giunge finalmente anche in Italia con le prime sperimentazioni di serra e pieno campo

COS’E’ ALA

COOH

L’acido 5-aminolevulinico non è un semplice aminoacido che forma proteine, bensì è una composto che porta alla formazione di clorofilla nelle piante e di emoglobina nell’uomo e negli animali. L’applicazione di ALA determina durante il giorno una accelerazione della fotosintesi. Al contrario, durante la notte, la respirazione delle piante viene notevolmente ridotta; tutto ciò già solo 24 ore dopo il trattamento! In termini pratici tutto ciò si traduce in incrementi significativi delle produzioni, anticipi di maturazione ed aumenti del tenore zuccherino dei frutti, grazie alla maggiore efficienza fotosintetica della pianta e alla minore quantità di energia (zuccheri) consumata durante la notte nei processi respiratori.

H2C CH2 O=C CH2 H2N

EFFETTI INCREMENTI PRODUTTIVI

ANTICIPI DI RACCOLTA

30

Controllo Pentakeep S

20 10 15 10

Produzione (kg/m2)

5

58

0 11t h 13 t h 15 t h 17 t h 19 t h 21st

23 rd 26 th 29 th

settimane

Fragola: sensibile anticipo di produzione su coltura in tunnel freddo – Metaponto(Mt), marzo 2007.

ACCELERATORI DI FOTOSINTESI

Peperone: Effetto dei trattamenti di PENTAKEEP V sulla produzione (+ 8%) - ( Naardwijk, Holland)

MIGLIORAMENTI QUALITATIVI

RESISTENZA ALLA SALINITA’

Residuo rifrattometrico (∞Brix RDS) 15,0

16 15

13,8

14 13 12 11 ∞ brix

10 Controllo

Pentakeep S

Piante di cotone: test di resistenza alla salinità

Uva da vino: incremento nel contenuto in zuccheri Susegana (Tv), settembre 2007

Test “Nitrati”

RESISTENZA AL FREDDDO

dosi ALA

produzione (a)

NO3-N

NO3-N

%

(mg/gPS)

%

100 135 122 119

4.83 5.00 4.20 3.57

15.0 9.1 6.7 6.4

Totale-N

Trattato

Non trattato

Poinsettia: piante sottoposte 12 ore a - 2° C

Controllo 50ppm 100ppm 300ppm a) in % sul controllo

Spinacio: l’azoto sottoforma di nitrato nella foglia viene trasformato in ammonio e fissato come glutammina.


Bi&P

con acido 5-aminolevulinico

O Miscela di aminoacidi liberi, fosforo e potassio in forma ridotta (fosfito) e ormoni di origine vegetale in grado di promuovere l’accrescimento dei frutti. O La presenza dell’acido 5-aminolevulinico, speciale aminoacido precursore della clorofilla, incrementa il processo di fotosintesi nelle piante, determinando effetti positivi sulla produzione e sulla qualità anche in condizioni particolarmente sfavorevoli ( es. scarsa luminosità o basse temperature). O Eccellente attivatore di sviluppo in grado di migliorare calibro, uniformità di pezzatura e colorazione dei frutti. O Espressamente studiato per l’impiego su tutte le varietà di Pomacee e Drupacee, Uva da tavola, Kiwi, Agrumi, Vite, Fragola e Orticole da frutto.

COMPOSIZIONE

Azoto(N) totale ............................................................................. 4,5% Azoto(N) organico ........................................................................ 0,5% Azoto(N) ureico ............................................................................ 4,0% Anidride Fosforica (P2O5) totale ................................................. 17,5% Anidride Fosforica (P2O5) solubile in acqua e citrato ammonico ....................................................... 17,0% Ossido di Potassio (K2O) solubile in acqua ................................. 11,0% Carbonio (C) organico .................................................................. 5,0% pH ................................................................................................. 2,5 contiene Acido 5-aminolevulinico

FLACONE 1 kg (cartone 10 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.280 g/l

59

COLTURA

DOSE

EPOCA DI INTERVENTO

Melo, Pero

220-250 cc/hl

Per via fogliare tre/quattro interventi a partire dalla formazione del frutticino, distanziando i trattamenti di 10-14 gg

Ciliegio

220-250 cc/hl

Per via fogliare tre applicazioni a distanza di 7-10 gg, a partire da frutticino centrale con diametro di 1-1,5 cm

Pesco, Susino, Albicocco

200-250 cc/hl

Per via fogliare tre applicazioni a distanza di 7-10 gg (per varietà precoci e medio-precoci) a partire dalla fase di frutto-noce e durante la fase di sviluppo. Per varietà tardive prevedere una quarta applicazione

Uva da Tavola e da Vino

250 cc/hl

Per via fogliare alla dose di 250 cc per 100 litri di acqua, tre applicazioni a distanza di 7-10 gg (per varietà precoci medio-precoci) a partire dalla formazione dell’ acino e durante la fase di sviluppo. Per varietà tardive prevedere una quarta applicazione

Agrumi

200-220 cc/hl

Per via fogliare tre applicazioni a distanza di 14 gg a partire dalla cascola naturale dei frutti

Fragola

250 cc/hl

Per via fogliare a partire della comparsa dei primi bottoni fiorali e proseguendo regolarmente durante la fase di allegagione e raccolta (4/5 interventi ogni 12-15 gg)

Kiwi

250 cc/hl

Per via fogliare da post-allegagione (3-4 interventi ogni 7-10 gg)

Ortaggi a frutto

300 cc/hl

Per via fogliare dalla fase di post-allegagione (3-4 interventi ogni 10-14 gg)

OSSERVAZIONI Il prodotto può essere utilizzato in miscela a fungicidi, insetticidi o prodotti per la nutrizione di uso comune ad esclusione di rame ed olii. Impiegare ore piùnelle fresche della giornata. esclusione di rame ed olii.nelle Impiegare ore più fresche della giornata.

ACCELERATORI DI FOTOSINTESI

SETTORI DI IMPIEGO


HL&P

con acido 5-aminolevulinico

O Miscela di molibdeno, aminoacidi liberi e ormoni di origine vegetale in grado di stimolare e favorire i naturali processi di fioritura e allegagione. O La presenza dell’acido 5-aminolevulinico, speciale aminoacido precursore della clorofilla, incrementa il processo di fotosintesi nelle piante, determinando effetti positivi sulla produzione e sulla qualità anche in condizioni particolarmente sfavorevoli ( es. scarsa luminosità o basse temperature). O Favorisce una migliore apertura e distensione dei fiori, una maggiore produzione di polline e un aumento di mobilità degli impollinatori (bombi) all’interno della serra. In questo modo si migliora il processo di allegagione e la produttività della coltura in modo totalmente NATURALE e senza deformazione dei frutti. O Oltre che migliorare i processi di allegagione, determina incremento dei calibri e maggiore uniformità di pezzatura dei frutti su numerose colture quali Solanacee (peperone, pomodoro, melanzana), Cucurbitacee (melone, anguria, zucchino e cetriolo), Leguminose (fagiolo, fagiolino e pisello), Fragola, Kiwi, Uva da tavola. O Come induttore di fioritura trova impiego su tutte le Colture Floreali (es. primula, ranuncolo, ecc). O Il prodotto si applica per via fogliare o radicale. COMPOSIZIONE FLACONE 1 kg (cartone 10 pz)

Azoto(N) totale .......................................................................... Azoto(N) organico ..................................................................... Azoto(N) ammoniacale ............................................................. Azoto(N) ureico ......................................................................... Anidride Fosforica (P2O5) totale ................................................ Anidride Fosforica (P2O5) solubile in acqua e citrato ammonico .................................................... Molibdeno (Mo) solubile in acqua ............................................ Carbonio (C) organico .............................................................. pH ............................................................................................. contiene Acido 5-aminolevulinico

6,0% 0,5% 1,5% 4,0% 12,0% 11,0% 0,6% 3,0% 2,5

FORMULAZIONE liquido solubile

60

PESO SPECIFICO 1.150 g/l

ACCELERATORI DI FOTOSINTESI

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

EPOCA DI INTERVENTO

Zucchino, Cetriolo

150-200 cc/hl

Per via fogliare, alla comparsa dei primi fiori, ripetendo ogni settimana durante le epoche di fioritura e allegagione

Melone, Anguria

200-220 cc/hl 0,5-0,6 lt/1.000 m2

Per via fogliare alla comparsa dei primi fiori. Ripetere 2 volte a distanza di 7 e 14 gg In Fertirrigazione, nelle stesse epoche

Pomodoro, Peperone, Melanzana

200-220 cc/hl 0,5-0,6 lt/1.000 m2

Per via fogliare alla comparsa dei primi fiori, ripetendo regolarmente su ogni palco fiorale (da 4 a 6 interventi) In Fertirrigazione nelle stesse epoche

Pomodoro da industria

1,5 lt/ha

Per via fogliare, 2 trattamenti durante la fioritura.

Fagiolo, Fagiolino, Pisello

20-250 cc/hl

Per via fogliare a partire della comparsa dei primi bottoni fiorali e proseguendo regolarmente durante le epoche di fioritura e allegagione (3 interventi ogni 7-10 gg)

Fragola

200-220 cc/hl 0,5-0,6 lt/1.000 m2

Per via fogliare a partire della comparsa dei primi bottoni fiorali e proseguendo durante la fase di allegagione e raccolta (3-5 interventi ogni 12-15 gg) In Fertirrigazione nelle stesse epoche

Kiwi, Uva da tavola

200-220 cc/hl

Per via fogliare da post-allegagione (3-4 interventi ogni 7-10 gg)

Colture Floreali e Ornamentali

200-220 cc/hl

Per via fogliare alla comparsa dei primi boccioli fiorali. Ripetere ogni 7-10 gg durante il periodo di emissione di nuovi fiori In Fertirrigazione nelle stesse epoche

0,5-0,6 lt/1.000 m2

INTERVALLI TRA LE APPLICAZIONI

OSSERVAZIONI Il prodotto può essere utilizzato in miscela a fungicidi, insetticidi o prodotti per la nutrizione di uso comune ad esclusione di rame ed olii. Impiegare nelle ore più fresche della giornata.


HL&P

con acido 5-aminolevulinico

O Miscela di molibdeno, aminoacidi liberi e ormoni di origine vegetale in grado di stimolare e favorire i naturali processi di fioritura e allegagione. O La presenza dell’acido 5-aminolevulinico, speciale aminoacido precursore della clorofilla, incrementa il processo di fotosintesi nelle piante, determinando effetti positivi sulla produzione e sulla qualità anche in condizioni particolarmente sfavorevoli ( es. scarsa luminosità o basse temperature). O Favorisce una migliore apertura e distensione dei fiori, una maggiore produzione di polline e un aumento di mobilità degli impollinatori (bombi) all’interno della serra. In questo modo si migliora il processo di allegagione e la produttività della coltura in modo totalmente NATURALE e senza deformazione dei frutti. O Oltre che migliorare i processi di allegagione, determina incremento dei calibri e maggiore uniformità di pezzatura dei frutti su numerose colture quali Solanacee (peperone, pomodoro, melanzana), Cucurbitacee (melone, anguria, zucchino e cetriolo), Leguminose (fagiolo, fagiolino e pisello), Fragola, Kiwi, Uva da tavola. O Come induttore di fioritura trova impiego su tutte le Colture Floreali (es. primula, ranuncolo, ecc). O Il prodotto si applica per via fogliare o radicale. COMPOSIZIONE

Azoto(N) totale .......................................................................... Azoto(N) organico ..................................................................... Azoto(N) ammoniacale ............................................................. Azoto(N) ureico ......................................................................... Anidride Fosforica (P2O5) totale ................................................ Anidride Fosforica (P2O5) solubile in acqua e citrato ammonico .................................................... Molibdeno (Mo) solubile in acqua ............................................ Carbonio (C) organico .............................................................. pH ............................................................................................. contiene Acido 5-aminolevulinico

6,0% 0,5% 1,5% 4,0% 12,0%

FLACONE

1 kg (cartone 10 pz)

11,0% 0,6% 3,0% 2,5

FORMULAZIONE liquido solubile

59 PESO SPECIFICO 1.150 g/l

COLTURA

DOSE

EPOCA DI INTERVENTO

Zucchino, Cetriolo

150-200 cc/hl

Per via fogliare, alla comparsa dei primi fiori, ripetendo ogni settimana durante le epoche di fioritura e allegagione

Melone, Anguria

200-220 cc/hl 0,5-0,6 lt/1.000 m2

Per via fogliare alla comparsa dei primi fiori. Ripetere 2 volte a distanza di 7 e 14 gg In Fertirrigazione, nelle stesse epoche

Pomodoro, Peperone, Melanzana

200-220 cc/hl 0,5-0,6 lt/1.000 m2

Per via fogliare alla comparsa dei primi fiori, ripetendo regolarmente su ogni palco fiorale (da 4 a 6 interventi) In Fertirrigazione nelle stesse epoche

Pomodoro da industria

1,5 lt/ha

Per via fogliare, 2 trattamenti durante la fioritura.

Fagiolo, Fagiolino, Pisello

20-250 cc/hl

Per via fogliare a partire della comparsa dei primi bottoni fiorali e proseguendo regolarmente durante le epoche di fioritura e allegagione (3 interventi ogni 7-10 gg)

Fragola

200-220 cc/hl 0,5-0,6 lt/1.000 m2

Per via fogliare a partire della comparsa dei primi bottoni fiorali e proseguendo durante la fase di allegagione e raccolta (3-5 interventi ogni 12-15 gg) In Fertirrigazione nelle stesse epoche

Kiwi, Uva da tavola

200-220 cc/hl

Per via fogliare da post-allegagione (3-4 interventi ogni 7-10 gg)

Colture Floreali e Ornamentali

200-220 cc/hl

Per via fogliare alla comparsa dei primi boccioli fiorali. Ripetere ogni 7-10 gg durante il periodo di emissione di nuovi fiori In Fertirrigazione nelle stesse epoche

0,5-0,6 lt/1.000 m2

INTERVALLI TRA LE APPLICAZIONI

OSSERVAZIONI Il prodotto può essere utilizzato in miscela a fungicidi, insetticidi o prodotti per la nutrizione di uso comune ad esclusione di rame ed olii. Impiegare nelle ore più fresche della giornata.

ACCELERATORI DI FOTOSINTESI

SETTORI DI IMPIEGO


PENTAKEEP® SUPER O Concime minerale fluido NPK. Primo formulato in commercio contenente acido 5 aminolevulinico (ALA), unico precursore della clorofilla e regolatore dei processi fotosintetici. O Il prodotto permette di aumentare l’efficienza fotosintetica della pianta anche in condizioni di scarsa luminosità. Ciò determina significativi incrementi produttivi in quantità, qualità e precocità dei raccolti. O Ne è stata dimostrata l’efficacia nel ridurre e contrastare i danni da gelo e dagli eccessi di salinità dei terreni. O Si impiega nei programmi di abbattimento del contenuto di nitrati nelle foglie e nei frutti. O Il prodotto si applica per via fogliare e radicale (idroponica). COMPOSIZIONE

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz) 0,25 kg (cartone 24 pz)

Azoto (N) totale ...................................................................... 8.0% p/p di cui Nitrico ........................................................... 3.0% p/p Ureico..................................................................................... 5.0% p/p Anidride fosforica (P2O5) solubile in acqua ............................ 5.0% p/p Ossido di potassio (K2O) solubile in acqua ............................ 3.0% p/p Ossido di magnesio (MgO) solubile in acqua ........................ 3.0% p/p Boro (B) solubile in acqua ....................................................0.07% p/p Rame (Cu) solubile in acqua.................................................0.01% p/p Ferro (Fe) solubile in acqua (da DTPA) .................................0.29% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua.......................................0.12% p/p Molibdeno (Mo) solubile in acqua.........................................0.01% p/p Zinco solubile in acqua .........................................................0,07% p/p pH.....................................................................................................2,2 Acido 5-aminolevulinico

FORMULAZIONE liquido solubile

62

PESO SPECIFICO 1260 g/l

ACCELERATORI DI FOTOSINTESI

SETTORI DI IMPIEGO MODALITA’ DI IMPIEGO

DILUIZIONE

MODALITA’ DI APPLICAZIONE

Volumi d’acqua per ettaro

Dosi per ettaro

INTERVALLI TRA LE APPLICAZIONI

Fogliare

0,2-0,05 %

400-1.000 l

0,4-0,5 l

1-2 settimane

Radicale

0,04-0,016 %

6.000 l

0,8-1 l

1-2 settimane

COLTURA

COLTURA

Ortaggi a frutto

Pomodoro, Peperone, Cucurbitacee, Fragola ed altre in serra o tunnel

Ortaggi a foglia e radice

Spinacio, Cavoli, Lattughe, Carota, Porro, Aglio ed altre in serra o tunnel

Fiori recisi

Rosa, Chrysanthemum, Lisianthus Gerbera ed altre

Frutticole

Agrumi, Pomacee, Drupacee, Vite, Kiwi ed altre

Piante in vaso

Primula, Cineraria, Benjamin ed altre

Altre

Campi da golf, Tappeti erbosi ed Ornamentali

PRODOTTO ORIGINALE: COSMO OIL - TOKYO (JAPAN) OSSERVAZIONI Pentakeep Super induce un maggior assorbimento di acqua e di sostanze minerali nelle piante trattate; si rende necessario quindi porre particolare attenzione ai livelli di nutrizione e alle necessità idriche delle colture.


PENTAKEEP® GROW O Concime minerale fluido NPK. Primo formulato in commercio contenente acido 5 amino-levulinico (ALA), unico precursore della clorofilla e regolatore dei processi fotosintetici. O Il prodotto permette di aumentare l’efficienza fotosintetica della pianta anche in condizioni di scarsa luminosità. Ciò determina significativi incrementi produttivi in quantità, qualità e precocità dei raccolti. O Ne è stata dimostrata l’efficacia nel ridurre e contrastare i danni da gelo e dagli eccessi di salinità dei terreni. O Si impiega nei programmi di abbattimento del contenuto di nitrati nelle foglie e nei frutti. O Il prodotto si applica per via fogliare e radicale (idroponica). COMPOSIZIONE

Azoto (N) totale ......................................................................... 8.0% p/p di cui Nitrico ............................................................................. 3.0% p/p Ureico........................................................................................ 5.0% p/p Anidride fosforica (P2O5) solubile in acqua ............................... 5.0% p/p Ossido di potassio (K2O) solubile in acqua ............................... 3.0% p/p Ossido di magnesio (MgO) solubile in acqua ........................... 3.0% p/p Boro (B) solubile in acqua ...................................................... 0.07% p/p Rame (Cu) solubile in acqua................................................... 0.01% p/p Ferro (Fe) solubile in acqua (da DTPA) ................................... 0.29% p/p Manganese (Mn) solubile in acqua......................................... 0.12% p/p Molibdeno (Mo) solubile in acqua........................................... 0.01% p/p Zinco solubile in acqua ........................................................... 0,07% p/p pH........................................................................................................2,5 Acido 5-aminolevulinico

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile

63

PESO SPECIFICO 1268 g/l

MODALITA’ DI IMPIEGO

DILUIZIONE

MODALITA’ DI APPLICAZIONE

Volumi d’acqua per ettaro

Dosi per ettaro

INTERVALLI TRA LE APPLICAZIONI

Fogliare

0,25-0,06 %

400-1.000 l

0,5-0,6 l

1-2 settimane

Radicale (fertirrigazione)

0,05-0,018 %

6.000 l

1-1,2 l

1-2 settimane

COLTURA

COLTURA

Ortaggi a frutto

Pomodoro, Peperone, Cucurbitacee ed altre in pieno campo

Ortaggi a foglia e radice

Spinacio, Cavoli, Lattughe, Carota, Porro, Aglio ed altre in pieno campo

Colture industriali

Patata, Pomodoro da industria, Carciofo, Fagiolo, Fagiolino, etc

Frutticole

Agrumi, Pomacee, Drupacee, Vite, Nocciolo, Kiwi, Olivo ed altre

Cereali

Frumento, Orzo, Riso

Altre

Luppolo, Tabacco,Ornamentali

PRODOTTO ORIGINALE: COSMO OIL - TOKYO (JAPAN) OSSERVAZIONI Pentakeep Grow induce un maggior assorbimento di acqua e di sostanze minerali nelle piante trattate; si rende necessario quindi porre particolare attenzione ai livelli di nutrizione e alle necessità idriche delle colture.

ACCELERATORI DI FOTOSINTESI

SETTORI DI IMPIEGO


PENTAKEEP® IRON O Concime a base di ferro in associazione ad acido 5 amino-levulinico (ALA), precursore della clorofilla e regolatore dei processi fotosintetici. O Il prodotto, incrementando l’efficienza fotosintetica della pianta e la capacità di assimilazione dal suolo di ferro elemento in forma facilmente assimilabile, mostra efficacia anche in condizioni pedo-climatiche critiche ed a dosaggi molto ridotti. O Presenta effetto rinverdente molto rapido e in molti casi risolutivo. Le numerose sperimentazioni di campo hanno dato prova della lunga persistenza di azione, paragonabile ai più comuni prodotti a base di ferro chelato ad uso radicale. O Si impiega nei programmi di lotta alla clorosi ferrica da solo o in abbinamento a dosi ridotte di ferro radicale. La presenza di ALA nel formulato determina nel contempo significativi incrementi produttivi e qualitativi nelle colture trattate. O Il prodotto si applica per via fogliare con un limitato numero di interventi (2-3).

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz)

COMPOSIZIONE

Ferro (Fe) solubile in acqua (da DTPA) ................................. 3,.5% p/p pH.....................................................................................................2,5 Acido 5-aminolevulinico

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1350 g/l

64

ACCELERATORI DI FOTOSINTESI

SETTORI DI IMPIEGO MODALITA’ DI IMPIEGO

Fogliare

DILUIZIONE

0,2-0,05%

MODALITA’ DI APPLICAZIONE

Volumi d’acqua per ettaro

Dosi per ettaro

400-1.000 l

0,4-0,5 l

COLTURA

INTERVALLI TRA LE APPLICAZIONI

1-2 settimane

COLTURA

Colture Frutticole

Agrumi, Pomacee, Drupacee, Vite, Kiwi ed altre

Fragola ed altre

Campi da golf, Tappeti erbosi ed Ornamentali

Fiori recisi e Piante in vaso

Rosa, Chrysanthemum, Lisianthus Gerbera, Primula, Cineraria, Benjamin, Azalea ed altre

Ortaggi a frutto

Pomodoro, Peperone, Cucurbitacee, ed altre

PRODOTTO ORIGINALE: COSMO OIL - TOKYO (JAPAN) OSSERVAZIONI Pentakeep Iron induce un maggior assorbimento di acqua e di sostanze minerali nelle piante trattate; si rende necessario quindi porre particolare attenzione ai livelli di nutrizione e alle necessità idriche delle colture.


PENTAKEEP® CALCIUM O Concime a base di calcio in associazione ad acido 5 amino-levulinico (ALA), precursore della clorofilla e regolatore dei processi fotosintetici.. O Il prodotto, incrementando l’efficienza fotosintetica della pianta e la capacità di assimilazione dal suolo di calcio elemento in forma facilmente assimilabile, mostra efficacia anche in condizioni pedo-climatiche critiche ed a dosaggi ridotti rispetto a tutti i più comuni preparati in commercio per la cura delle fisiopatie da calciocarenza. O Numerose sperimentazioni di campo hanno dimostrato che il prodotto induce una maggiore resistenza alla sovramaturazione ed una minore suscettibilità agli attacchi delle fisiopatie da conservazione. O Si impiega nei programmi di lotta alla fisiopatie da calcio-carenza con un limitato numero di interventi. La presenza di ALA nel formulato determina nel contempo significativi incrementi produttivi e qualitativi nelle colture trattate. O Il prodotto si applica per via fogliare.

COMPOSIZIONE

Ossido di magnesio (MgO) solubile in acqua .............................. 1% p/p Ossido di calcio(Ca) solubile in acqua .................................... 16.5% p/p pH........................................................................................................2,5 Acido 5-aminolevulinico

FLACONE 1 kg (cartone 12 pz)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.500 g/l

65

MODALITA’ DI IMPIEGO

Fogliare

DILUIZIONE

0,2-0,05%

MODALITA’ DI APPLICAZIONE

Volumi d’acqua per ettaro

Dosi per ettaro

400-1.000 l

0,4-0,5 l

COLTURA

INTERVALLI TRA LE APPLICAZIONI

1-2 settimane

COLTURA

Pomacee

Butteratura

Lattuga

Tip burn

Drupacee

Cracking

Pomodoro e Peperone

Marciume apicale

Uva da tavola

Qualità e conservabilità

Melone

Seccume fisiologico

Kiwi

Qualità e conservabilità a magazzino

PRODOTTO ORIGINALE: COSMO OIL - TOKYO (JAPAN) OSSERVAZIONI Pentakeep Calcium induce un maggior assorbimento di acqua e di sostanze minerali nelle piante trattate; si rende necessario quindi porre particolare attenzione ai livelli di nutrizione e alle necessità idriche delle colture.

ACCELERATORI DI FOTOSINTESI

SETTORI DI IMPIEGO


Prodotti vari


INDICE PRODOTTI

Cober Cool Plant Ductil Feromone Tuta Absoluta Poliacyd

p. p. p. p. p.

68 69 70 71 74


COBER® O Concime borato in soluzione (boro etanolammina) O Formulato contenente olio essenziale d’arancio che contribuisce alla riduzione della ritenzione idrica fogliare O Le piante regolarmente trattate mostrano un aspetto più sano ed una maggiore resistenza agli attacchi parassitari

FLACONE 1 LT (cartone 10 pz)

COMPOSIZIONE

boro (B) solubile in acqua 2,1% (22 g/l)

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.048 g/l

PRODOTTI VARI

68

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE (ml/hl)

EPOCA D’INTERVENTO

Ortaggi sotto copertura

200-300

Applicazioni settimanali

Ortaggi ed altre colture a pieno campo

400

Applicazioni settimanali

Fruttiferi ed Ortaggi

100-200

Applicazioni settimanali

AVVERTENZE NON miscelare a prodotti contenenti rame, zolfo, olio minerale o altri formulati a base olio: lasciare trascorrere alcuni giorni (prudenzialmente 10 gg) tra un trattamento con rame o zolfo ed una successiva applicazione di Cober. NON aggiungere bagnanti e/o coadiuvanti. Evitare applicazioni nelle ore più soleggiate; le applicazioni nelle prime ore del mattino sono più efficaci rispetto alle applicazioni pomeridiane e serali. Applicare con ugelli che nebulizzino finemente il getto, con pressione di almeno 3 bar. La buona ed uniforme copertura è essenziale per ottenere i migliori risultati.


COOL PLANT O Speciale prodotto in grado di ridurre danni da calore e da eccesso di radiazione solare. O Costituito da una matrice (filler) di carbonato di Calcio associato a pigmenti speciali, si presenta in forma di polvere bagnabile da applicare in acqua ad una concentrazione del 5-10%. O Grazie alla presenza di pigmenti ad elevata azione riflettente, il prodotto è in grado di assorbire fortemente laradiazione Ultra violetta (UV) senza interferire nell’interscambio gassoso a livello cellulare. L’azione riflettente dei pigmenti “illumina” maggiormente la parte interna della chioma degli alberi, intensificando la colorazione dei frutti. O COOL PLANT riduce la temperatura sulla superficie della foglia, prolungando il tempo di apertura stomatica. Di conseguenza ne viene aumentata la fotosintesi della pianta. O COOL PLANT si asporta facilmente nei lavaggi di post-raccolta, e di impiego sicuro e totalmente innocuo per la salute umana.

COMPOSIZIONE

Carbonato di calcio 97% Ossido di zinco e pigmenti 3%

SACCO

20 Kg

FORMULAZIONE polvere bagnabile

SETTORI DI IMPIEGO DOSE

EPOCA D’INTERVENTO

COLTURE ARBOREE Pesco, Nettarine, Susino, Melo, Pero, Agrumi, Vite, Uva da tavola e Uva da vino (specie per cv bianche)

5-10 kg/hl

Si distribuisce con attrezzature standard per trattamenti fitosanitari (si raccomanda un volume di 1.500-2.000 litri di acqua per ha), cercando di ottenere gocce molto piccole con diametro di 60-100 micron. Si consiglia di applicare metà della dose in una direzione e l’altra metà nella direzione opposta. E’ necessario formare una leggera pellicola che ricopra di bianco l’intera pianta. Eseguire da 2 a 4 interventi al massimo a distanza di 7-10 gg., iniziando i trattamenti prima del periodo di massima suscettibilità ai danni da insolazione. E’ possibile trattare anche un solo lato del filare, il più esposto ai raggi solari.

COLTURE ORTICOLE Pomodoro da mensa e Pomodoro da industria, Peperone, Melone, Anguria

4-7 kg/hl

Si raccomanda di utilizzare un volume di circa 600 litri di acqua per ettaro in due passate consecutive e in direzione opposta, iniziando i trattamenti indicativamente all’inizio del viraggio.

AVVERTENZE Cool Plant” viene utilizzato ad alte concentrazioni. Per questa ragione si consiglia di utilizzarlo da solo, evitando miscele con altre sostanze che possono ridurre la sua azione Preparazione della miscela: sciogliere lentamente 20 kg di Cool Plant in acqua ottenendo una miscela omogenea. Diluire la miscela nel serbatoio della botte con 50-100 litri d’ acqua azionando l’agitatore e portare a volume definitivo.

PRODOTTI VARI

69

COLTURA


DUCTIL O Speciale formulato liquido a base silicata con funzione coadiuvante dei trattamenti insetticidi. O Traslocato per via xilematica, irrobustisce le pareti cellulari formando complessi stabili con il calcio, creando una barriera naturale di protezione nei confronti degli attacchi parassitari. O Le piante regolarmente trattate, mostrano inoltre maggiore vigoria ed un migliore stato fisiologico e sanitario. O Il prodotto, una volta applicato sulla vegetazione, svolge azione antagonista sullo sviluppo di alcuni parassiti (acari, tripidi, aleurodidi e afidi) e degrada rapidamente in silicio e acqua (2-3 gg). O Ductil può essere impiegato da solo o in associazione a insetticidi e acaricidi. In tal modo è possibile migliorare l’azione di questi ultimi (specie nelle situazioni più critiche e difficili), riducendo altresì i rischi legati alla comparsa di fenomeni di resistenza. O Per la sua elevata selettività, Ductil può essere impiegato sulla generalità delle colture in serra e pieno campo.

FLACONE 1 LT (cartone 12 pz)

COMPOSIZIONE

Tetraethyl silicato 70% Coformulanti q.b a 100

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 0.980 g/l

SETTORI DI IMPIEGO

70

PRODOTTI VARI

COLTURA

DOSE (ml/hl)

EPOCA D’INTERVENTO

Colture orticole, Floreali e Ornamentali

0,15-0,25%

Al primo apparire dell’infestazione. Ripetere il trattamento in funzione delle necessità a distanza di 7-12 gg.

Vite e Colture Arboree

1,2-1,5 lt/ha

Al primo apparire dell’infestazione. Ripetere il trattamento in funzione delle necessità.

Cereali

1,2-1,5 lt/ha

Al primo apparire dell’infestazione. Ripetere il trattamento in funzione delle necessità.

AVVERTENZE Per l’elevata presenza di sostanze idrofobe, si consiglia di utilizzarlo in miscela a prodotti con elevata azione bagnante/ adesivante a base di trisillossani (es.Tegoplant, Break-Thru, Silwet).


FEROMONE TUTA ABSOLUTA - Feromone Russel IPM attrattivo per il monitoraggio e la cattura massiva di Tuta absoluta - Sostanza attiva: E3Z8Z11-14 Ac (Minimo: 0,8 mg) - Sostanze di supporto: filtro UV e Antiossidante - Durata di erogazione del feromone in campo: circa 2 mesi - Tempi di conservazione a magazzino: variabili in funzione delle temperature di stoccaggio Tempi di conservazione

Congelatore

Frigorifero Frigorifero

oltre 24 mesi

Bustina alluminata con singolo feromone

24 mesi Luogo fresco

12 mesi

6 mesi 10-20° C

4-10° C

0-4° C

-18° C

Temperatura di stoccaggio

PRODOTTI VARI

71

Larva di Tuta absoluta

Uova di Tuta absoluta


FEROMONE TUTA ABSOLUTA: suggerimenti per un corretto utilizzo Come si utilizza Aprire la confezione al momento dell’uso e collocare l’erogatore al centro della trappola. Porre l’erogatore nella zona di monitoraggio.

Quando si utilizza Prima della comparsa della prima generazione e sino a fine ciclo colturale.

Tipo di trappole e posizionamento Si utilizzano in genere trappole DELTA o trappole ad acqua. Collocare la trappola in vicinanza della parte superiore della pianta, approssimativamente ad 1 mt circa di altezza, utilizzando un supporto ad hoc.

N° di trappole x superficie Per il monitoraggio: non meno di due trappole per ettaro (ottimale3-4). Per la cattura massiva: da 20 a 40 trappole per ettaro.

Sostituzione del feromone: rimpiazzare entro 2 mesi e allontanare il vecchio dispenser dall’area di monitoraggio.

Interpretazione dei dati. Raccogliere i dati di cattura settimanalmente. Durante i picchi di popolazione, si richiede un controllo più frequente.

PRODOTTI VARI

72

Nº catture x trappola/settimana

Livello di rischio

0

Nullo

1-3

Molto basso

4-30

Moderato

30-100

Elevato

Oltre 100

Estremo

TUTA ABSOLUTA: strategia di difesa Il controllo del parassita richiede attenzione costante e interventi ripetuti durante l’intero ciclo colturale. La difesa risulta particolarmente impegnativa per l’elevato numero di generazioni annuali, per il ciclo che si svolge prevalentemente all’interno degli organi vegetali e per la capacità dell’insetto di sviluppare rapidamente resistenze agli insetticidi. L’approccio più corretto e razionale per una difesa efficace si basa su una strategia di lotta integrata che preveda l’utilizzo di insetticidi efficaci e l’impiego di trappole per il monitoraggio e la cattura massale. Qui di seguito alcuni suggerimenti: - far trascorrere almeno 6 settimane di intervallo tra la coltura precedente ed il nuovo trapianto. - utilizzare trappole adesive gialle e azzurre 10 gg prima del trapianto - utilizzare reti di qualità (9x6 fili/cm2) - monitorare la popolazione con trappole DELTA per prevedere i primi attacchi - eliminare germogli, foglie e frutti con sintomi di attacco - utilizzare trappole per la cattura massiva dall’inizio del ciclo colturale, con popolazione ancora bassa.


MONITORAGGIO DELLA POPOLAZIONE Si esegue con trappole aperte tipo “DELTA”, in grado di assicurare una maggiore diffusione del feromone nell’ambiente. Si tratta di un sistema di cattura selettivo che attira e cattura solo i maschi di questa specie. Occorre posizionare le trappole prima della comparsa della prima generazione e sino alla fine del ciclo colturale. Collocare la trappola in vicinanza della parte superiore della pianta, utilizzando eventualmente un supporto ad hoc a circa 1 mt di altezza. Per assicurare un monitoraggio adeguato, si consigliano da 3 a 4 trappole per ettaro di superficie. Raccogliere i dati di cattura settimanalmente. Durante i picchi di popolazione, si richiede un controllo più frequente. L’erogazione del feromone é assicurato per circa 2 mesi dopo l’apertura della confezione in alluminio. Trascorso questo periodo, sostituire il feromone, allontanando il vecchio dispenser. L’esecuzione dei trattamenti insetticidi vanno programmati in funzione del rischio di attacco indicato dalla somma delle catture settimanali.

Trappola delta per il monitoraggio

73 Esempio di catture

La cattura massiva rappresenta un aiuto importante nella strategia di difesa dall’insetto, metodo peraltro ampiamente utilizzato nelle aree in cui l’insetto è presente già da alcuni anni (es. Spagna). Si attua con trappole semplici da realizzare ed economiche che assicurano una cattura elevata di maschi adulti. Le trappole si possono preparare utilizzando taniche vuote di concime (praticando delle aperture a finestra sui lati della tanica) o più semplicemente con l’ausilio di semplici bacinelle. In entrambi i casi si aggiunge acqua sino all’orlo ed un sottile strato di olio vegetale (olio di semi) ponendo quindi al centro della trappola l’erogatore di feromoni specifico per Tuta. I maschi (sino a 300 per giorno e per trappola) vengono attirati dal feromone e rimangono quindi invischiati nel liquido. La trappola deve essere posizionata ad una altezza di 40 cm dal terreno, evitando di essere coperta dalla vegetazione. Il raggio di azione della trappola è di circa 20-25 m. Si consigliano quindi da 3 a 4 trappole per 1.000 mq, collocate in modo uniforme ed equidistante. Occorre assicurare una buona manutenzione delle trappole, mantenendole pulite e sostituendo il feromone ogni 40-60 g circa.

Trappola a bacinella olio/acqua

Erogatore di feromone

PRODOTTI VARI

CATTURA MASSIVA DELLA POPOLAZIONE


POLYACID® O Prodotto ad azione acidificante dell’acqua di irrigazione e delle soluzioni per trattamenti antiparassitari. Formulato liquido a base di acido citrico e sodio gluconato. O Presenta collaterale azione biostimolante grazie alla presenza di particolari sostanze che attivano la fisiologia della pianta. O L’associazione con antiparassitari e fertilizzanti determina in genere un incremento dell’efficacia di azione degli stessi ed un contemporaneo e rapido superamento di eventuali stress pedo-climatici.

FLACONE

1 kg (cartone 20 pz) TANICA 6 kg (cartone 4 pz)

COMPOSIZIONE

Acido citrico ............................................................................. 25%p/p Sodio gluconato ..................................................................... 1,5% p/p

FORMULAZIONE liquido solubile PESO SPECIFICO 1.150 g/l

PRODOTTI VARI

74

SETTORI DI IMPIEGO COLTURA

DOSE

Applicazione fogliare

100 cc/hl di soluzione 200 cc/hl di soluzione in presenza di acque particolarmente dure

Fertirrigazione

600 cc/1000 mq in associazione a prodotti fertirriganti 1,2 l/ 1000 mq da solo come acidificante della rizosfera

AVVERTENZE Impiegare il prodotto da solo. Si consiglia l’impiego di ridotti volumi OSSERVAZIONI d’acqua (400-600 l/ha), al fine di favorire una maggiore persistenza Polyacid deve essere aggiunto alla soluzione prima di qualsiasi altro prodotto in miscela. del biofilm.


POLYKAL e WALL

Per il controllo delle principali ďŹ siopatie in campo e per una migliore conservazione a magazzino

Una passione che cresce


Via Tonale 15 Via Tonale 15 - Italy 24061 Albano S.A. (BG) 24061info@diagro.191.it Albano S.A. (BG) - Italy info@diagro.191.it


Catalogo prodotti 2012 Diagro