Issuu on Google+

Giornale più antico del Piemonte Lôntan da j’euj, lôntan dal cheur

dai 4300 proverbi piemontesi

Savigliano, 16 gennaio 2013 • ANNO 155 - N° 3 • E 1,20 • Sped. in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) NO/CUNEO art. 1, comma 1 • e-mail: redazione@ilsaviglianese.com • www.ilsaviglianese.com

SAVIGLIANO - L’analisi di due interessanti fenomeni sociali

Cavallermaggiore

Le persone che vivono sole superano le famiglie con figli E la città attira le donne straniere

Primo anno della Pro Loco “giovane”

Alle pagine 3 e 6

pagina 13

Caramagna Suor Elvira festeggia il 76° compleanno pagina 14

Soave: «2013, tasse ferme» Il sindaco a tutto campo sui tre anni di mandato E sul futuro suo e della città A più di tre anni dal suo terzo insediamento sulla poltrona di sindaco di Savigliano, a che punto è Sergio Soave con il programma di governo che gli era valso – unico caso in provincia – la vittoria al primo turno elettorale? Quali sono le cose fatte e le cose da fare? Lo ab-

Marene I primi due nati: Andrea e Gabriele pagina 15

Monasterolo Festa di S. Antonio Benedetti gli animali pagina 16

Murello

biamo incontrato per “punzecchiarlo” sui temi di maggiore attualità cittadina. Ed anche per capire quale pista lui, “animale politico” per eccellenza della nostra Savigliano, stia fiutando per il suo futuro. E gli abbiamo pure strappato una promessa. A pagina 2

Si vota in primavera pagina 17

Racconigi Incontro a Torino sull’orario ferroviario Il sindaco Soave, col campanello in mano, suona la sveglia alla sinistra saviglianese

pagina 18

Novità per Elementari e Medie

Savigliano, Cavallermaggiore, Monasterolo, Genola e Caramagna

Svolta a scuola Iscrizioni on-line

“Promossi” in trasparenza

Mentre una mostra al museo civico di Savigliano (che si può ancora visitare in questi giorni) ricorda con nostalgia la scuola d’antan, la scuola di oggi si prepara ad una svolta epocale: alle Elementari ed alle Medie ci si potrà iscrivere solamente tramite un sito internet (la modalità cartacea si mantiene solo per l’asilo). Vediamo come gli istituti comprensivi saviglianesi si preparano alla novità. Servizio a pagina 9

È tempo di iscrizioni

I Comuni sono sempre più trasparenti grazie alle leggi che impongono di inserire una serie di informazioni sui loro siti internet. In base alle recenti normative, un sacco di notizie utili possono venire ora attinte dalle banche dati on-line. Il governo, per assicurarsi che tutti gli enti locali si adeguino alle più recenti normative, ha aperto anche un portale dove tutti i cittadini, inserendo l’indirizzo internet in un apposito “campo”, possono verificare il grado di trasparenza dell’ente che vogliono “controllare”.

Il sito è “magellanopa.it” e la sezione che ci interessa è “La bussola della trasparenza”. Qui abbiamo provato a “testare” i siti internet dei Comuni della nostra zona. In cinque fanno segnare il massimo punteggio: 42 indicatori su 42 risultano pienamente soddisfatti. Si tratta di Savigliano, Cavallermaggiore, Monasterolo, Genola e Caramagna. Altri si stanno adeguando, altri ancora, invece, sono un po’ indietro. Ma l’appuntamento con l’informatica arriverà per tutti. Servizio a pagina 5

Per difendersi dai ladri «Serve collaborazione»

SPORT

Commercio Inzio “sprint” per i saldi

A pagina 4

Spettacoli

Grandissima partecipazione, sabato mattina a Savigliano, per l’incontro sui furti promosso da Coldiretti e Compagnia Carabinieri. L’appuntamento è stato organizzato in seguito alla crescente preoc-

cupazione per l’ondata di episodi criminali che ha colpito, sul finire del 2012, l’area tra Racconigi e Savigliano, specialmente la campagna. Servizio a pagina 7

“Un anno da campione”

Venerdì si incorona il giovane più bravo Savigliano

Palazzo Taffini era pieno di gente: amministratori locali e tante persone che abitano in campagna

Tra le maggiori città della Granda, Savigliano è la prima

Amici della Musica: ecco la stagione

A pagina 27

Venerdì 18 gennaio, alle 21, alla Crosà Neira di piazza Misericordia si celebra la finale del 2° concorso “Un anno da campione”. Sarà premiato lo sportivo saviglianese più promettente. Sei i finalisti: Clara Garbarino (ginnastica), Chiara Seghesio (ginnastica), William Ruocco (boxe), Stiven Dredhaj (boxe), Aurora Micheletti (ciclismo) e Andrea Dutto (atletica). Presiede la giuria il campione di tuffi saviglianese Oscar Bertone, oggi commentatore Rai. La serata è aperta a tutti.

Oscar Bertone guida la giuria


2

savigliano

mercoledì 16 gennaio 2013

INTERVISTA Il

sindaco ha mantenuto le promesse?

Tre anni con “Sergio III” Le cose fatte e da fare E nel 2013 «tasse ferme»

A Bruxelles, per ricevere il premio di “Comune europeo dello sport 2012”

Sergio Soave lo conosciamo tutti: 66 anni, sposato, due figli grandi (Irene e Nicola), professore universitario in pensione, persona di sconfinata cultura e raffinata oratoria, capace di essere tanto serio negli eventi istituzionali così come “simpaticone” nelle occasioni conviviali, Alpino, “gobbo” (nel senso che è tifoso della Juve)...Tre esperienze da deputato, tre mandati da sindaco (l’ultimo ancora in corso), è il politico più “scafato” che abbiamo. La critica che gli muovono più di frequente è che «ti dà ragione, poi fa quel che vuole». Di certo, conosce bene l’arte della politica. Lo abbiamo “punzecchiato” su come amministra la nostra città e poi sul momento politico locale e nazionale. Sipario. La priorità del suo programma elettorale erano tre. La prima: il lavoro. Qui ha potuto fare ben poco: alcune fabbriche hanno chiuso o licenziato e i disoccupati sono aumentati... Cosa intende fare? Allora (2009, ndr) era ancora aperta la questione St. Gobain e per fortuna si è chiusa abbastanza bene. Poi abbiamo aperto, con Mino Daniele, il tavolo sulla crisi che ha portato a un certo numero di ricollocamenti, così com’è successo grazie alle iniziative dell’assessore Folco – cantieri di lavoro, borse lavoro – con trasformazione a tempo indeterminato di contratti a termine. Si è poi superata una possibile crisi della Ferroviaria (quando i rapporti con le FS sembravano pregiudicati) e siamo intervenuti per salvare il salvabile dal fallimento della “Bonelli”, ora “Mozzone”. Credo che di più non si potesse fare. È invece molto difficile ricollocare chi lavora nelle piccole aziende che chiudono di questi tempi. Tante parole per l’articolo 18, ma per loro non c’è nulla. La seconda era la messa in sicurezza del Mellea. Obiettivo centrato, ma non ha avuto paura che ‘sti fondi non arrivassero più? Certo! Anche perché siamo di fronte ad una Regione che sui tagli è difficile da capire. I fondi per il Mellea, però, transitavano in Regione arrivando dall’Europa. Dai e dai e dai... alla fine sono arrivati. La terza era conservare una casa di riposo: il fatto che l’asse Lega-Pdl (l’imprenditore Spolaore e il presidente Atc Buttieri) abbia salvato la Chianoc quando era tutto pronto per fare una nuova struttura in becco d’Ania un po’ vi ha infastiditi, dica la verità...

Per niente. Prima, Becco d’Ania sembrava l’unica soluzione possibile. Poi, per fortuna, abbiamo incontrato un imprenditore che ha deciso di scommettere su una ristrutturazione che altri tre imprenditori – contattati da noi – avevano rifiutato. Siamo stati ben lieti di questa soluzione, tant’è che abbiamo subito lavorato con Spolaore ed agevolato ogni sua esigenza. In questo caso sono intervenute, per citare Machiavelli, fortuna e virtù. Sul commercio, dite di essere contrari agli ipermercati e che è la Regione ad “imporli”. Però, avete detto di sì anche ai negozi aperti di domenica, nota manovra pro-supermercati... La polemica sulle domeniche la met-

POLITICA Soave

to con le critiche all’apertura del distributore Leclerc. Anche lì erano tutti contrari. Invece, oggi abbiamo i prezzi della benzina più bassi d’Italia e più di un milione di euro l’anno rimane in tasca ai saviglianesi! Quanto alle aperture domenicali, si può discutere: ma la partita tra grande distribuzione e il negozio del centro non si gioca più lì. Altra critica: i “paletti” che avete previsto per scoraggiare l’arrivo di ipermercati, in realtà sono migliorie alla viabilità che potrebbero incentivare l’insediamento... Ma via, sono opere per milioni di euro! Questa tattica l’abbiamo usata per disincentivare un mega insediamento nell’area St Gobain. Allora ha funzionato. E così continuiamo. Rimaniamo in tema: il consumo di territorio.Vi siete sempre dichiarati contro, ma intanto si continua a costruire. Prima questione: per chi, se il mercato è saturo? Seconda: non basta dire “lo hanno deciso quelli prima”, perché il Piano regolatore si può sempre cambiare... Sul principio siamo d’accordo. Probabilmente, l’area “Vernetta 2” poteva essere posticipata, come qualcuno sostiene, anche se la città è cresciuta di 2.500 abitanti. Il che, per capirci, è come se Torino fosse aumentata di 100 mila abitanti! Ma tornare indietro, come qualcuno voleva, non aveva giustificazioni normative. Il nuovo indirizzo però è evidente. Si ricuce il tessuto urbano e si amplia l'esistente. Siamo i primi a farlo. Sistematicamente. Ambiente: avete puntato tutto su raccolta differenziata, bici e fiori, ottenendo lusinghieri risultati. Ma c’è una grave dimenticanza: un Comune come il nostro, dove tanti lavoratori vivono il dramma delle malattie per l’amianto, dovrebbe essere in prima linea sullo smal-

timento dell’eternit. Invece non si è fatto nulla. E no. Qui contesto. Da deputato, ho seguito, con successo, numerosi risarcimenti. Oggi ci sono tre associazioni che si occupano del problema e sosteniamo la loro causa. Sugli edifici pubblici non c’è più un grammo di amianto. Quanto ai privati, in assenza di una normativa di agevolazione tante volte promessa, abbiamo censito la situazione (primi in Piemonte) e constatato che è sotto controllo. Ancora recentemente, di fronte a voci allarmistiche su un’alta percentuale di tumori che colpirebbe la nostra zona, ho fatto controllare dall’Asl. Risultato: siamo nettamente sotto la media regionale. Rimaniamo in tema sanitario: lei si batte molto per il futuro del nostro ospedale. Qual è l’obiettivo fondamentale da portare a casa? Savigliano doveva essere ospedale “cardine”. E l’abbiamo ottenuto. Però, per questioni geopolitiche, anche Mondovì e Verduno (in costruzione) lo sono. Ora la battaglia è un’altra: dobbiamo stare attenti che non spostino i servizi da Savigliano ad un altro ospedale “cardine”. Non devono portarci via le eccellenze. Altro suo cavallo di battaglia, l’Università. Per anni si era parlato di 1.500 studenti, con un grande indotto per bar, negozi, affitto di alloggi... E invece, chi li ha visti? Intanto ci sono 880 studenti che, anche solo 5 euro al giorno, li spendono in città. E poi, il beneficio per Savigliano è stato il restauro gratuito dell’immobile. Ora ci costa 300.000 euro l’anno, ma che cosa diremmo se non ci fosse? I Comuni sono stati vessati dai tagli del governo e dal “patto di stabilità”. Il prossimo anno aumenteranno di nuovo le tasse? No, dai nostri conti no. Quest’anno,

la legge ci ha costretti a farlo e per certe famiglie sappiamo che è stato pesante. Però consideriamo anche che, grazie a una corretta amministrazione, abbiamo l’acqua meno cara della Regione; e lo stesso accade per la tassa rifiuti. Insomma, da noi, vivere costa meno che altrove. E i servizi sono stati mantenuti. E riguardo i tagli subiti dal Comune? I tagli nominali sono circa 2 milioni e mezzo in meno dall’inizio della crisi, di cui 700 mila solo quest’anno. I tagli reali sull’economia saviglianese invece, sono di più e si vedono da questa differenza: nel 2010 lo Stato ci dava 3 milioni di euro, mentre nel 2013 gliene daremo noi circa 400.000. Un salasso che corrisponde al 17% del nostro bilancio! A ciò si aggiunge l’ingiustizia strutturale di una situazione come quella italiana, nella quale può succedere che un Comune di 21 mila abitanti come il nostro abbia, ad esempio, quindici vigili e non può assumerne altri, mentre ho letto di un Comune siciliano di 1.800 abitanti (mille ottocento), con 83 vigili (avete capito bene: ottantatre). Questo non è più tollerabile. Caso Crs. Il Comune ha provato ad intervenire, ma è stato stoppato. Come l’ha presa? Il Consiglio comunale, dopo un ampio dibattito, ha espresso l’opinione che, per il problema emerso, fosse bene ricercare soluzioni extra giudiziarie e ciò rientra nelle sue prerogative. Del resto, anche la Fondazione ha espresso lo stesso concetto, dopo precisazioni puntuali. Ricordiamo che la Cassa, come riconosce il suo statuto, è espressione del territorio saviglianese. Non ci sono padroni della CRS, ma uomini che, amministrando una banca, valorizzano la dimensione sociale, culturale, economica, sanitaria ed istituzionale del territorio stesso. Guido Martini

tra presente e futuro. E su D’Alessandro, Motta, Bonino, Ambroggio e Taricco dice...

«Il centrosinistra deve star attento a non spaccarsi» Abbiamo posto al sindaco anche alcune domande sulla situazione politica. L’opposizione in questi anni è stata morbida. In compenso, D’Alessandro le ha fatto spesso la fronda. Come sono i rapporti con lui? L’opposizione è stata sempre ferma, oltreché ragionevole: l’abbiamo coinvolta sulle grandi questioni e devo dire che sono persone che fanno bene il loro lavoro. Riguardo a D’Alessandro, non l’ho mai trovato fastidioso. È un consigliere preciso, che vuol vedere tutto. E noi gli facciamo vedere sempre tutto. Del resto, proprio in questi giorni il Ministero ci ha riconosciuto il primato di Comune trasparente. E con Carmine Bonino? Non sembra più il suo fido alleato di quando lei era onorevole... Lui fa tantissime proposte, alcune delle quali – come la richiesta della medaglia al valor civile per la città – veramente buone. Ma non possiamo dirgli sempre sì. Oltre tutto, come diceva Viglione, in politica ci vogliono “metà idee e metà soldi”. Lui cura solo una metà. E Motta? Al momento di eleggere il vicepresidente si pensava volesse scaricarlo. E invece? Come avevo previsto, la questione si è risolta. Lui faceva e fa parte della nostra maggioranza. Senta, ora che l’assessore Paonne si è iscritto al Pd, il peso del partito è cresciuto in giunta a scapito della lista civica Savigliano Futura. Farà un piccolo rimpasto? Non vedo perché e come dovrei. Ma se qualcuno me lo spiega... Sarà ancora lei il prossimo candidato sindaco? Se no, chi sarà? Si parla di Cussa, Folco o Piola... o si faranno le primarie? La legge mi permetterebbe di candidarmi, ma non ho mai fatto piani a lungo termine. Ora lasciamo passare

le elezioni, e vediamo come evolve la situazione nazionale. A quel punto i partiti della coalizione dovranno dare un giudizio su come abbiamo operato, decidere se continuare a stare insieme, se allargare la coalizione, se fare le primarie. Da quelle risposte, capirò se sarà il caso di ricandidarsi. E poi avete dimenticato Ambroggio. Niente affatto: Giulio sembra deciso a gettarsi nella mischia, col Pd o con una propria compagine. Rischia di spaccare la sinistra? Se ci saranno primarie, è logico che voglia presentarsi. Se invece volesse correre con una sua lista, il rischio di dispersione di voti ci sarebbe. Non dimentichiamo che a Savigliano le elezioni politiche le vince sempre il centrodestra. E se ti dividi, puoi solo perdere. Il suo futuro quale sarà? C’è chi dice in Regione, magari con Chiamparino... Ah, se ci fosse Chiamparino potrei pensarci, però adesso è presidente del San Paolo. E io sto bene qui. Lei è membro del Comitato delle Regioni a Bruxelles, incarico che – abbiamo visto – le piace tantissimo. Quindi vorrebbe continuare, presumiamo... Sì, perché è un ruolo che lega Savigliano con l’Europa. Tenete conto che la maggior parte di opere pubbliche che abbiamo in cantiere oggi sono finanziate con fondi europei. Però, quel posto rimarrebbe a Savigliano in automatico solo se io rimanessi sindaco. E questo è un problema in più. E all’Europarlamento ci ha mai pensato? No! Ci vogliono troppi soldi o troppi appoggi. Non ho né gli uni, né gli altri. La politica italiana è in grande subbuglio. Lei alle primarie del Pd si è schierato con Renzi. Ma come fa a fare il “rottamatore”, se è in po-

litica da più di trent’anni! È vero che sono in politica da trent’anni, ma ho sempre rispettato le regole: due legislature in Parlamento, poi sono andato a casa; ne ho fatta una terza, e poi di nuovo a casa; quando ho avuto incarichi di partito non ho mai chiesto un compenso; sono l’unico segretario regionale dei Ds che non è a Roma o in Regione. Io ho sostenuto Renzi per una questione politica e continuo a credere che fosse per una buona ragione. La storia dirà. Purtroppo alle prossime elezioni politiche, Savigliano non avrà di nuovo un suo rappresentante: saremo penalizzati? Ma no, abbiamo Mino Taricco addirittura capolista. Be’ non è saviglianese. E poi lei era contrario... L’ho detto chiaramente. Aveva il posto in Regione e doveva continuare tranquillamente là. Alle primarie bisognava candidare volti nuovi, come per esempio, per noi, la Folco, Cussa o Piola. Invece la candidatura di Taricco, concessa con deroga, dall’alto, ha fatto da tappo. Era scontato che vincesse. Era come giocare a rubamazzetto. Però, ora non voglio più parlarne. In un partito si vince o si perde. Ma poi si corre insieme, per l’obiettivo che conta. Visto lo scenario politico, secondo lei chi governerà l’Italia? Bersani ha detto che oggi il Pd è la lepre. Poi bisognerà vedere quale sarà l’esito finale e se ci sarà maggioranza utile sia alla Camera che al Senato.Vedo comunque preferibile la via delle alleanze: non si può governare un Paese come il nostro, nelle condizioni in cui è, con una maggioranza risicata di 5 o 10 parlamentari, anche se ci fosse. Nessuno si ricorda più della fine che ha fatto Prodi nel 2008? Valerio Maccagno


savigliano

POPOLAZIONE I nuclei con una persona sono la maggioranza

Più “soli” che famiglie Le famiglie saviglianesi sono 9.062, ma dato assai meno confortante è che la famiglia media sia costituita da 2,35 elementi: nemmeno un figlio a testa. Analizzando i numeri forniti dall’ufficio anagrafe comunale, salta immediatamente all’occhio come molte famiglie saviglianesi siano costituite da un solo componente: infatti, sono ben 2.876 i single, cioè chi. per motivi diversi (nubile, celibe, vedovo o separato), vive solo. Le famiglie dove si vive in due sono poche di meno: 2.747, mentre man mano si scende: 1.639 hanno 3 componenti, 1.309 ne contano 4, solo 369 sono formati da 5, mentre non superano di molto il centinaio – 122 – le famiglie composte da più di 5 persone. «La maggior parte delle famiglie mononucleari – spiega l’assessore con delega alla famiglia Silvana Folco – è costituita da anziani rimasti vedovi; c’è anche un gruppo di giovani che ha deciso di uscire di casa e poi “single” in genere. È un dato fisiologico, che non deve destare particolari preoccupazioni; anzi, questo gruppetto di giovani uscito dalla famiglia di provenienza fa ben sperare, significa che c’è ancora possibilità dal punto di vista economico di an-

VOLONTARIATO

3

BREVI DALLA CITTÀ

Deceduto Beltramo Agente immobiliare La città piange un’altra giovane vita: domenica, all’ospedale Santa Croce di Cuneo, è mancato Marco Beltramo, di soli 40 anni. Era una persona molto conosciuta per la sua attività nel campo immobiliare: dopo aver conseguito il diploma di ragioniere, era stato prima dipendente di Marco Beltramo un’agenzia fossanese e poi, negli ultimi dieci anni, socio dell’agenzia saviglianese Fim Immobili. Gli amici ricordano Marco come un ragazzo a cui la battuta ed il sorriso non mancavano mai, nonostante negli ultimi anni avesse avuto alcuni problemi di salute. I suoi funerali saranno celebrati oggi, mercoledì, alle ore 14.30, presso la parrocchia di San Giovanni. Lascia la mamma Mariuccia, il papà Mario, la figlia Beatrice con la mamma Susanna e l’affezionata Elisabetta.

Scomparso Pietropaoli conosciuto da tutti come “Gilbert” Molte famiglie saviglianesi sono costituite da un solo componente: avanza la solitudine...

dare a vivere da soli e di mantenersi». Altra questione sono invece i nuclei monogenitoriali, cioè dove c’è solo la mamma o il papà con almeno un figlio: sono 866. Fra le famiglie con pargoli, è il “figlio unico” a prevalere (in 1.953 nuclei), mentre la famiglia “classica”: padre, madre e 2 figli si attesta alle 1.433 unità. Poi, più i figli aumentano, più il numero di questi nuclei familiari diminuisce: sono 303 le famigliole con 3 figli e appena 58 quelle con più di 3 fanciulli. Le resistenze nel fare più figli sono note: sono tante le diffi-

coltà per le famiglie, soprattutto se entrambi i genitori lavorano. «Il nostro Comune – commenta ancora la Folco – in questi anni ha posto in particolare risalto queste situazioni, cercando di andare incontro alle esigenze dei genitori che lavorano. Qualche attenzione in più è stata data anche alle famiglie numerose: le fasce Isee (l’indicatore della situazione economica della famiglia, ndr), infatti, prevedono agevolazioni già per il secondo figlio; avere più bambini può inoltre dare qualche punto in più nella richiesta di ammissione alle scuole statali».

Vivere in casa con i genitori è ancora la strada prescelta da molti giovani. Come si sa, la tendenza è quella di uscire molto tardi dalle mura parentali. E così è anche per la maggior parte degli under 26 nostrani (in 2.562 famiglie con entrambi i genitori italiani, ben 2.005 “contengono” ragazzi sotto i 26 anni). Un altro dato prende infine in considerazione le famiglie straniere, cioè quelle dove entrambi i genitori non sono italiani. Queste sono poco più di 200, mentre quelle miste – un genitore italiano ed uno straniero – sono appena 62. Liliana Cimiero

Al via un nuovo corso di formazione dell’Abio

Sempre vicini ai bambini in ospedale Abio Savigliano, Associazione per il Bambino in Ospedale Onlus, è stata fondata nel 1997 per promuovere l’umanizzazione dell’ospedale e sdrammatizzare l’impatto del bambino e della sua famiglia con le strutture sanitarie. I volontari – tutti maggiorenni – si occupano di sostenere e accogliere, presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale SS. Annunziata di Savigliano, bambini e famiglie, al fine di

COMMERCIO

mercoledì 16 gennaio 2013

attenuare i fattori di rischio derivanti dall’ingresso in una struttura ospedaliera. Abio Savigliano conta al suo interno 38 volontari attivi. E ora, proprio nell’ottica di ampliare questo servizio in Pediatria, il prossimo 7 febbraio partirà un corso di formazione a frequenza obbligatoria: 5 incontri in aula e 60 ore di tirocinio. Nell’incontro informativo che precederà l’inizio del corso di for-

mazione si illustreranno struttura, scopi, attività dell’associazione ed i requisiti del volontario Abio. Per partecipare è indispensabile iscriversi: l’iscrizione è gratuita e non vincolante per la successiva partecipazione al corso che verrà realizzato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti (30). Per informazioni ed iscrizioni: abiosavigliano@yahoo.it oppure tel. 338.4583167 (Elena).

Concorso del “Molo”, 26 premiati

Ecco i vincitori del tablet Sono stati premiati sabato mattina, sul molo di piazza del Popolo, i 26 vincitori del concorso “Caccia al Tablet”, promosso dai negozi aderenti a “Il Molo” durante il periodo natalizio. A consegnare il meritato “Tablet Nexus 7” agli affezionati clienti (che hanno effettuato il maggior numero di transazioni in almeno 5 negozi associati), l’assessore alle attività produttive Gianpiero Piola e il presidente de “Il Molo” Gianpiero Miraglio. Quest’ultimo ha espresso il proprio ringraziamento «ai cittadini e a tutti gli enti che continuano ad appoggiarci e a credere nelle iniziative della nostra associazione». «Iniziative come queste – gli ha fatto eco Piola – rappresentano la vivacità del commercio saviglianese, che cerca di combattere il difficile momento in cui troviamo». Presenti alla premiazione anche Agostino Gribaudo e Pietro Rubiolo, rispettivamente presidente e presidente onorario dell’Ascom. M.Gar.

La premiazione è avvenuta sabato mattina proprio sul “molo” di piazza del Popolo

È mancato martedì mattina, all’età di 78 anni, Egilberto Pietropaoli, da tutti conosciuto come “Gilbert”. Era nato il 24 novembre 1935 a Todi, in provincia di Perugia. Si trasferì nel Cuneese fin dall’adolescenza, prima a Mondovì e poi a Savigliano: nella nostra città completò gli studi ed iniziò a lavorare. Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, si era congedato volontariamente per intraprendere l’attività di imprenditore edile. AppasGilbert Pietropaoli sionato di arte, cultura e politica (nazionale ed internazionale), negli anni scrisse numerosi articoli e lettere ospitati sul nostro giornale, per il quale tenne anche alcune rubriche di attualità, come “A luci rosse” o “Il cantuccio”. Gilbert amava anche la scrittura: tra le sue pubblicazioni, “Le piaghe dell’Italia e dell’Occidente” (2007) e l’ultimo lavoro, presentato a fine anno, “Beppe Morino – Biografia di un artista”, dedicato al pittore di cui era amico. Amava la poesia: i suoi versi sono stati pubblicati su giornali della provincia Granda e del Piemonte. Lascia le figlie Tina con il marito Denis, Elena con Cristiano, i nipoti Gilbert ed Emanuele e la sua compagna Rosaria. I funerali si terranno giovedì 17 gennaio, alle ore 14.30, nella chiesa parrocchiale di S. Pietro.


4

savigliano

mercoledì 16 gennaio 2013

BREVI DALLA CITTÀ

Fiamme all’aeroclub di Levaldigi Bruciata la pizzeria “La Baracca” Tre ore sono state necessarie ai Vigili del Fuoco di Cuneo per avere ragione delle fiamme che lo scorso martedì notte 8 gennaio sono scoppiate al ristorante-pizzeria “La Baracca” nell’ex aeroclub di Levaldigi che è chiuso ormai da diversi anni. L’incendio è divampato intorno alla mezzanotte ed ha visto subito intervenire i pompieri che presidiano 24 ore su 24 l’aeroporto i quali, valutata l’ampiezza dei focolai, hanno chiesto l’invio di una seconda autobotte, e relativa squadra, dal Comando provinciale. Nonostante il pronto intervento, le fiamme hanno completamente distrutto il locale tant’è che rimangono in vista solo più le travi carbonizzate e lo scheletro della struttura. Fortunatamente nessun ferito. La pizzeria, che al momento dell’incendio era chiusa, è stata dichiarata inagibile: completamente compromessi i muri e distrutti tutti gli arredi interni. Quanto all’origine delle fiamme, i primi riscontri potrebbero far pensare ad un corto circuito, anche se al momento non viene esclusa nessuna ipotesi, nemmeno la causa dolosa.

Scontro in località Solere Coinvolti quattro veicoli

Dopo l’urto, la Peugeot 206 è finita fuori strada Sabato 12 gennaio, verso le ore 8.30, sulla provinciale 156 in località Solere, uno scontro ha coinvolto una Peugeot 206 condotta da C. C., 33 saviglianese, un Camion Iveco Stralis con alla guida A.S., 31enne di Savigliano, un furgone Renault Master condotto da E.O., 39enne marocchino residente a Savigliano, e un secondo camion Fiat Iveco condotto da V.P., cuneese di 47 anni. Lievi ferite per i conducenti che sono stati trasportati al Pronto soccorso del SS. Annunziata dai mezzi del 118; sono intervenuti anche i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco di Savigliano e Saluzzo.

COMMERCIO Primi commenti di Gribaudo e Raballo (Ascom)

Saldi: non solo abbigliamento Tutti ai blocchi di partenza sabato 5 gennaio. Sono iniziati in Piemonte, e anche nella nostra città, i saldi. Mai come quest’anno, data la crisi imperante, un’occasione da un lato per acquisti a basso costo, dall’altra per far quadrare i bilanci di molte attività commerciali. Da molti, infatti, quello appena passato è stato definito – commercialmente parlando – come il peggior Natale degli ultimi 20 anni: cosicchè i negozianti, pur se dai primi dati sembrerebbe non essersi verificata una caduta nelle spese natalizie, guardano ai prossimi due mesi con rinnovato entusiasmo. Come sempre punto forte dei saldi sono i settori dell’abbigliamento e quello degli accessori, «una grande opportunità – come ha sottolineato il direttore dell’Ascom saviglianese Livio Raballo – per i consumatori di trovare l’occasione sui capi invernali con più di due mesi di stagione fredda ancora davanti». Gli acquisti natalizi, infatti, sono stati all’insegna del “piccolo pensiero” da

Il direttore Livio Raballo

scontrino medio sotto i 30 euro, ma ora basta osservare da vicino le vetrine dei negozi di abbigliamento per vedere quanta merce sia disponibile per gli acquirenti con sconti anche oltre al 50%. «Quest’anno i saldi sono partiti abbastanza bene – continua Raballo –. I primi giorni sono stati un buon successo, buona è anche stata l’apertura domenicale dei negozi all’Epifania. C’era anche una “buona” attesa, specie iniziando pochi giorni dopo Natale. Da questa settimana

RICORRENZA Benedizione

dente dei commercianti saviglianesi, Agostino Gribaudo. «Stiamo andando meno peggio del previsto – è il suo commento –. È una mia sensazione, parlando con alcuni miei ex colleghi (Gribaudo, prima della pensione, gestiva un negozio di calzature in città, ndr), sembra che si stia andando al rallentatore. I dati definitivi ci saranno più avanti. Ai miei associati dico di tenere duro, prima o poi ci sarà la ripresa economica». Paolo Biancardi

Alla Pietà i festeggiamenti di S. Antonio rato rito della benedizione degli animali. La manifestazione, che ogni anno attira in piazza Cesare Battisti un folto numero di persone accompagnate dai propri animali domestici o di lavoro (come i poderosi buoi), è realizzata grazie al sostegno del Comune di Savigliano, della Banca e della Fondazione

Mercoledì 9 gennaio, verso le 15.30, in piazza Schiaparelli, un tamponamento senza feriti ha coinvolto due autovetture. Si tratta di una Ford Fiesta condotta da una 37enne di Savigliano ed una Lancia Ypsilon con alla guida una 35enne saluzzese. Per i rilievi del caso è intervenuta una pattuglia della Polizia Locale di Savigliano.

Giovedì 10 gennaio poco prima delle ore 21 in via XXIV maggio, all’altezza del numero civico 12, una Volkswagen Lupo condotta da M.W., e con due passeggeri a bordo, è sbandata ed è finita contro un palo. Gli accertamenti sono condotti dai Carabinieri di Savigliano, che sono intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco ed al 118 di Savigliano. Ferite lievi per gli occupanti.

Il presidente Agostino Gribaudo

degli animali in piazza Cesare Battisti

Tamponamento in piazza Schiaparelli

Dopo aver sbandato, finisce contro un palo

si vedrà se c’è ancora un po’ di interesse da parte dei consumatori. In sintesi, quest’inizio ha rispettato le aspettative ed è in linea con lo scorso anno». I saldi dovrebbero durare 8 settimane, quindi fino alla fine di marzo, «ma l’interesse commerciale – precisa Raballo – durerà ancora una quindicina di giorni. Si tratta comunque di una boccata d’ossigeno per le finanze dei commercianti che patiscono la crisi dei consumi». Prova ulteriore di un generalizzato calo dei consumi, mai come quest’anno il periodo dei saldi coinvolge anche altri settori, finanche quello della tecnologia e della telefonia, da sempre immune negli ultimi tempi al saldo. «Quest’ultimo – spiega ancora il direttore dell’Ascom – è legato storicamente all’abbigliamento, ma il movimento che crea ultimamente spinge anche molti altri settori, specie quelli che sono sentiti dalla popolazione». Sui saldi invernali abbiamo voluto sentire anche il neo presi-

Banca Cassa di Risparmio di Savigliano. Sarà presente anche il gruppo dei Cavalieri del Maira di Savigliano con i propri soci, i simpatizzanti e i loro stupendi esemplari di cavalli. Al termine della benedizione, saranno offerti ai presenti vin brulé e cioccolata calda.

Le celebrazioni alla Cavallotta

Sarà presente anche il gruppo dei Cavalieri del Maira Secondo una tradizione secolare si rinnovano anche quest’anno i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate presso l’Arciconfraternita della Pietà di Saviglia-

LUTTO

no. Venerdì 18 gennaio, alle ore 10,30, don Cesare Giraudo presiederà una celebrazione eucaristica mentre domenica 20, a mezzogiorno, si svolgerà il simpatico e colo-

Domenica 20 gennaio, in frazione Cavallotta, si terrà la Festa di S. Antonio. Alle ore 9.30 sarà celebrata la S. Messa con benedizione di pane e sonetti; alle ore 10.15, invece, si terrà la distribuzione del pane e la benedizione di macchine, attrezzature ed animali in onore di S. Antonio.

Partigiano e presidente Anmig. Il commosso ricordo del nipote

Scomparso il veterinario Mario Montani

La Lupo che ha sbattuto contro un palo

REDAZIONE Piazza Santarosa, 21 Tel. 0172.71.39.29 Fax 0172.71.37.21 - Savigliano email: redazione@ilsaviglianese.com – www. ilsaviglianese.com DIRETTORE RESPONSABILE: VALERIO MACCAGNO ABBONAMENTO: Annuo € 42,00 - Estero € 42,00 + spese postali Autorizzazione N.2 Tribunale Saluzzo 8/9/1946 Poste Italiane: Sped. in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) NO/CUNEO art. 1, comma 1 - Conto Corrente Postale N° 11755121 PUBBLICITÀ: RÉCLAME Via Pylos, 20, Savigliano Tel. 0172 71.12.79 STAMPA: Editrice La Stampa - Torino. Tariffe a modulo: Commerciali € 16 - Occasionali € 17,00; Finanziari e Legali € 1,80 mm/c; Necrologie € 36,00; Economici € 0,53 p.p. Il giornale si riserva in ogni caso di rifiutare qualsiasi inserzione. ASSOCIATO ALLA FIPEG

Lunedì 7 gennaio, nella sua abitazione saviglianese, è mancato all’affetto dei suoi cari il dottor Mario Montani, Cavaliere Ufficiale della Repubblica.Veterinario per oltre 40 anni, ha esercitato con passione e dedizione la professione; instancabile lavoratore, marito e padre, nonno amorevole e pieno di riguardi. Nato a Premia, piccolo comune del Verbano Cusio Ossola, nel 1923, avrebbe compiuto 90 anni a luglio. Dopo gli studi classici presso i Salesiani di Torino, laureatosi in seguito a Parma nel 1946 a soli 23 anni, nonostante 3 anni passati nelle formazioni partigiane dell’Ossola, arrivò negli anni’50 a Savigliano. Dopo gli inizi difficili e le giornate passate sulle panchine di piazza del Popolo in attesa di una chiamata per una visita, nel giro di breve tempo riuscì a guadagnarsi la fiducia di tanti e a ritagliarsi sempre più spazio nella vita sociale e politica della nostra comunità. Finì la sua carriera come dirigente Asl ad Arona. Fu Presidente fino a pochi anni fa della sezione Associazione nazionale mutilati ed invalidi di guerra di Savigliano. «A me – afferma il nipote Fabrizio Zorgniotti – è venuto a mancare molto più di tutto questo. Ho perso mio nonno. Ho perso in un istante chi mi è stato d’esempio e guida. Nonno mi ha accompagnato per oltre trent’anni, sempre accanto nei momenti di gioia, di

Al veterinario Mario Montani piaceva molto la montagna

sconfitta o di malattia. Mi ha spronato, elogiato e rimproverato. E non c’è stato istante in cui non abbia provato infinito orgoglio nel sapere di essere suo nipote, per lui figlio come i suoi figli. Ho ammirato lavorare la sua mano precisa e veloce: lo accompagnavo al lavoro ed il mio sguardo rimaneva rapito. Mai ho visto stanchezza nel suo sguardo. Solo dedizione. Se ne è andato – continua Fabrizio – chi mi ha insegnato ad apprezzare le piccole cose, come il tepore di una casa calda nel freddo inverno o l’aria fresca di montagna nei gior-

ni troppo afosi; una lunga passeggiata per ritrovare calma e serenità, o semplicemente uno sguardo tra noi, un sorriso, un bacio sulla fronte per concludere nel modo migliore una giornata. Mi portava a passeggiare lungo i sentieri delle “sue” montagne e la storia della sua vita era per me la più bella favola prima di addormentarmi». “Ed un giorno, Nonno, / tornerò a sentire la tua voce dolce e calma, / mi potrai dire ancora una volta che sono tuo, / e allora lo sarà per sempre...” è la dedica di Fabrizio.


savigliano

COMUNI Savigliano e Caramagna vantano siti “di vetro”

Trasparenza: chi più, chi meno La nostra città ha un sito internet pienamente trasparente. Da qualche tempo, il Governo ha dettato le “linee guida” a cui devono attenersi le istituzioni e la pubblica amministrazione per fornire correttamente le informazioni ai cittadini sul web. Ciò significa che ogni sito di Comune, Provincia, ente pubblico, ecc... deve contenere un certo numero di informazioni. Ad esempio: l’indirizzo di posta certificata, il programma triennale della trasparenza, l’organigramma, i curricula dei dirigenti e le loro retribuzioni, i curricula ed i compensi degli amministratori, ecc.... Ma non basta che queste informazioni ci siano, devono essere anche presentate in un modo ritenuto consono. Per capire il grado di aderenza dei siti a queste normative, il governo ha aperto il portale www.magellanopa.it, detto “La bussola della trasparenza”. Qui, ogni cittadino, inserendo l’indirizzo del sito web che vuole monitorare, può sapere quanti indicatori vengono soddisfatti su un totale di 42: c’è una faccina verde se l’indicatore è presente, gialla se è carente, rossa se è assente. E Savigliano li ha tutti a posto. Un comunicato diffuso nei giorni scorsi dall’assessore all’Innovazione Marco Paonne si lancia in un iperbolico “Il Comune di Savigliano ha ottenuto 42/42 ed a quanto ci risulta è il Comune che ha ottenuto il punteggio più alto in provincia di Cuneo, anche in rapporto con gli altri grandi centri della Granda”. Capiamo l’entusiasmo del giovane assessore, ma in realtà non è proprio così. Già solo monitorando i siti internet della nostra zona, Savigliano non risulta la prima assoluta: anche Caramagna Piemonte, infatti, può vantare tutte le “faccine” verdi. Inoltre, soddisfano tutti i requisiti (42/42, con un solo bollino giallo – che comunque viene conteggiato come “soddisfacente”) anche Cavallermaggiore e Genola: a questi due siti manca solo l’indicazione sui premi che prendono i dirigenti (ma è un tema sul quale, fin dall’Operazione trasparenza varata dall’ex ministro Brunetta, diversi Comuni avevano “glissato”). Ed anche Monasterolo può vantare 42/42 con un solo bollino giallo: manca un link sulle “pubblicazioni”. Per il resto, nella nostra zona in molti si devono ancora mettere a posto: lo sta facendo Racconigi – il cui sito è in restyling – ma molti sono ancora indietro: Murello soddisfa solo 11 indicatori su 42, Marene e Ruffia 7, Cavallerleone 6, Villanova Solaro 5 e Vottignasco solo 3. E rispetto alla città maggiori della Granda? In effetti, con Savigliano non c’è gara: Saluzzo soddisfa 8 indicatori, Bra 5, Mondovì 4, Alba e Fossano solo 1 (ed è pure un bollino giallo). Solo Cuneo fa segnare un buon 35/42. Paonne dichiara: «Siamo estremamente soddisfatti di questo risultato: un’amministrazione digitale e trasparente ha il dovere di considerare il cittadino al centro dell’azione amministrativa e la comunicazione via

Sui siti dei Comuni ci sono sempre più informazioni: internet ha aumentato molto la trasparenza

web il canale privilegiato d’informazione e di erogazione dei servizi. Questa consapevolezza ha fatto sì che la nostra amministrazione abbia sostenuto e continui a sostenere diverse iniziative dirette a favorire la crescita dell’amministrazione di-

gitale, intervenendo in particolar modo sulla qualità delle informazioni e dei servizi offerti on-line. Il risultato positivo ottenuto dal Comune di Savigliano è frutto della sinergia tra il responsabile della trasparenza, dott.ssa Genziana Soffientini, il

personale dei Sistemi informativi che cura il sito Internet e il personale dei diversi servizi che fornisce il materiale da pubblicare, quindi mi preme ringraziare ognuno di loro per il lavoro svolto finora». Guido Martini

mercoledì 16 gennaio 2013

ORIENTAMENTO

5

Incontro per studenti

“Fai la scuola giusta” Lunedì 21 gennaio, alle ore 17, presso la Crosà Neira, farà tappa in città la seconda edizione di “Fai la scuola giusta”, il progetto di orientamento scolastico per le scuole medie inferiori ideato e realizzato dalla Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo. Nel corso dell’incontro interverrà un giovane imprenditore e verrà proiettato il cortometraggio “Fai la scuola giusta”, realizzato con la partecipazione del comico di “Zelig” Paolo Labati, di cui verrà regalata copia ai partecipanti. Agli incontri seguiranno poi i giorni di visita “Fabbriche aperte”, il cui calendario è consultabile sul sito www.failascuolagiusta.it. L’iniziativa – realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Cuneo e con il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Cuneo e del Provveditorato agli Studi – quest’anno ha coinvolto anche il Gruppo Giovani Imprenditori, per orientare il più possibile i diplomati delle scuole medie inferiori verso la scelta di una scuola superiore di tipo tecnico. In provincia di Cuneo, come anche a livello nazionale, il trend delle iscrizioni di allievi agli istituti tecnici e professionali ha subito negli ultimi anni una discesa, dovuta alla preferenza dei ragazzi per iter di studio più “attraenti”, che però non assicurano sempre un inserimento rapido e certo nel mondo del lavoro. «Le nostre aziende metalmeccaniche – ha spiegato il presidente della Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo Domenico Annibale – stentano a reperire sul mercato del lavoro figure professionali specializzate da inserire in azienda, nonostante garantiscano una buona remunerazione, ambienti di lavoro gradevoli e percorsi di buona crescita professionale. Molte indagini evidenziano come questa carenza di iscritti a percorsi scolastici tecnico-scientifici e di conseguenza la scarsezza di figure professionali specializzate, sia dovuta all’insufficiente conoscenza da parte di ragazzi e famiglie, delle opportunità offerte dall’industria locale. La nostra speranza è che oltre ai ragazzi anche il mondo politico locale dimostri una maggior vicinanza alla realtà che viviamo, orientando le risorse di cui può disporre verso le vere necessità delle aziende».

Il pediatra Ugo Priora e la fame del Niger

Il dottor Ugo Priora

Anno nuovo, nuovo incontro dell’associazione culturale Prometeo, intitolato “Mio fratello ha fame”. Venerdì sera, presso la sede della Società di Mutuo Soccorso, il pediatra saviglianese Ugo Priora ha raccontato ai presenti la propria esperienza di volontario in Niger con Medici Senza Frontiere. Priora ha sottolineato le drammatiche condizioni dei bambini nigeriani, che nella maggior parte dei casi nascono già sieropositivi e muoiono molto presto in primis per fame e malnutrizione, ma anche a causa della malaria o di una banalissima dissenteria. Il pediatra ha poi raccontato alcuni toccanti episodi verificatisi durante la sua permanenza all’ospedale di Medici Senza Frontiere, come questa: «Una sera – ha affermato – arrivò da noi un padre con in mano un fagottino. Ci affidò il bimbo, dicendoci che la madre era morta dando alla luce il suo gemello. Io ed una suora ci prendemmo cura del piccolo, già affetto da Aids e malaria trasmessegli dalla madre. Sopravvisse per quindici giorni, poi ebbe la delicatezza di morire». «In posti come il Niger – ha concluso il pediatra – il cervello di ognuno di noi viene inevitabilmente rivoluzionato. È un po’ come fare trasloco, è una esperienza che ci costringe a rivedere il valore che diamo alle cose». M.Gar.


6

savigliano

mercoledì 16 gennaio 2013

STRANIERI I più presenti? Gli albanesi e... le femmine

BREVI DALLA CITTÀ

Ordinanza del sindaco per il taglio di rami sulle ferrovie Il sindaco Sergio Soave ha emesso un’ordinanza con la quale impone il taglio di rami, alberi ed arbusti di proprietà private che confinino con la massicciata delle ferrovie, ad una distanza di almeno 6 metri dalle rotaie. Nel caso di inadempienza, il Comune provvederà ai lavori di ripristino, ma chi non ha provveduto al taglio dovrà accollarsi la spesa.

“Fuori tutto” ad un euro nella bottega di “Mai + Sole”

Volontarie del centro antiviolenza nella bottega di via Beggiami La Bottega dell’associazione anti-violenza “Mai+sole”, in via Beggiami – dove si possono trovare tanti articoli per la persona e per la casa – propone il “fuori tutto a 1 euro”. Le volontarie che si occupano della bottega aprono il martedì, venerdì e sabato con orario 9 – 12 e 16 – 19. «Con questa iniziativa – dice la presidente Adonella Fiorito – auguro a tutti un buon anno nuovo e porgo un “grazie mille” a tutte le nostre volontarie».

“Rebirthing”, respiro consapevole Presentazione del corso Lunedì 21 gennaio, alle 20.30, presso “La Girandola”, in via dell’Artigianato n. 5 (zona artigianale via Alba), si terrà la presentazione del corso di “Respiro consapevole collegato” o Rebirthing. «Si tratta – spiega la relatrice della serata, la dottoressa Chiara Ramon – di un antico modo di respirare che conduce a spazi umani profondi e dimenticati. Innesca un processo di purificazione dai blocchi emozionali e mentali indotti da eventi del passato che rivivono nel presente. Libera dalla rabbia e dalla paura. Produce centratura e quiete». Ingresso libero. Info: tel. 339.6988421; educarericerche@libero.it.

Amici del Museo Ferroviario E’ iniziato il rinnovo delle tessere L’associazione saviglianese Amici del Museo Ferroviario ricorda che è attivo il rinnovo tessere per l’anno 2013. La quota annuale, invariata, è di 10 euro. Il bollino si può ritirare presso la segreteria del Museo Ferroviario nei giorni di apertura (giovedì 14,30-17,30; sabato e domenica 10-12, 14,30-17,30). Si ricorda, infine, che il grande plastico ferroviario digitale computerizzato funziona solo nel pomeriggio di sabato.

La città che attira le donne Nell’area saviglianese, ormai gli stranieri rappresentano all’incirca il 10% della popolazione. Non fa eccezione la nostra città, che con 2.096 persone provenienti da uno Stato estero (1.014 maschi e 1.082 femmine), si attesta a quota 9,8% (su 21.307 abitanti, dato del 31 dicembre 2012). Quali sono le comunità più presenti? Non c’è gara: “svetta” di gran lunga la comunità albanese, giunta in gran parte nei primi anni novanta, tant’è che oggi cominciano ad essere già grandi i figli degli immigrati nati in Italia. Gli albanesi nella nostra città sono 886 (470 maschie 416 femmine). Al secondo posto, ben distanziati, troviamo i marocchini. Sono in tutto 470 (230 maschi e 240 femmine). Poi ci sono i rumeni, a quota 325, con una netta prevalenza femminile: 194 a 131. Le tre comunità più presenti sono quindi quelle “classiche” della nostra zona: anche a Cavallermaggiore e Racconigi gli stranieri provengono principalmente da Albania, Marocco e Romania. In città cominciano ad essere presenti in modo significativo anche i cinesi (molto radicati nel Saluzzese): sono in tutto 58 (30 maschi e 28 femmine) e spesso si dedicano al commercio (parrucchieri, bar...). Altra presenza significativa – a quota 43 – è quella dei moldavi. Anzi, delle moldave, perché anche in questo

LEVALDIGI

La comunità più presente in città è quella albanese (in questa foto, una festa di qualche anno fa)

caso c’è una nettissima prevalenza di donne: 36 a 7. E poi ci sono gli indiani, specializzati nell’allevamento. A Savigliano ce ne sono 39, in maggioranza maschi: 29 a 10. Altre comunità “in doppia cifra” sono quelle dei “cugini” francesi (20, 7 uomini e 13 donne), dei macedoni (19, 12 maschi e 7 femmine), degli ucraini (14, quasi tutte donne: 12 a 2). A quota 13 i senegalesi, mentre ad 11 troviamo polacchi, congolesi, nigeriani, brasiliani; 10, infine, i camerunensi (tutti abbastanza equamente divisi tra maschi e femmine). Queste le comunità più presenti. Per quanto riguarda i continenti, 402 persone vengono dal-

l’Unione europea (18 gli Stati rappresentati, sui 27 totali). Anche in questo caso c’è una grande prevalenza femminile: 242 contro 160. Dagli altri stati europei, ma al di fuori dell’Unione, provengono 977 persone (493 uomini e 484 donne). Dall’Africa arrivano in 562 (280 maschi e 282 femmine); dall’America solo in 45 (15 uomini e 30 donne): le comunità più presenti, oltre alla brasiliana (11), sono l’argentina e la peruviana (entrambe con 9 persone). Più nutrita la pattuglia asiatica, con 110 presenze (66 maschi e 44 femmine). Nessuno, invece, proviene dall’Oceania. Infine, qualche curiosità. A Savigliano ci sono anche abitanti di Paesi molto lontani: uno pro-

viene dall’Angola, uno dal Madagascar ed uno dallo Zambia; un altro arriva dal Bangladesh. Per quanto riguarda l’America, abbiamo 4 donne provenienti da El Salvador, Giamaica, Messico e Paraguay; due invece arrivano dagli Usa. Stupisce come dalla maggior parte dei paesi confinanti – eccetto la Francia – arrivino così poche persone: l’Austria, la Svizzera, la Croazia e la Tunisia contano una donna ciascuno (ma nessun uomo). E dalla Slovenia, invece, neanche un immigrato. Possiamo ben dire, alla fine di questo viaggio virtuale, che Savigliano attira... un sacco di donne! G.Ma.

Le loro belle iniziative hanno impreziosito le festività

Un Natale con i ragazzi del Catechismo Come da consuetudine, i ragazzi ed i bambini del catechismo si sono molto impegnati a preparare la recita natalizia che ha preceduto la S. Messa di Natale. Quest’anno la chiesa ha risuonato delle voci dei giovani che hanno formato un coro speciale: il concerto natalizio intervallato da rifles-

MESSAGGI POLITICI ELETTORALI PER LE ELEZIONI POLITICHE fissate per i giorni domenica 24 e lunedì 25 febbaio 2013 La Fotocomposizione Santarosa snc editrice del settimanale

IL SAVIGLIANESE COMUNICA che intende diffondere messaggi politici elettorali a pagamento con le seguenti modalità: - la pubblicazione degli avvisi è consentita dal 23 gennaio fino al 20 febbraio 2013 compreso; - tutti gli aventi diritto (partiti, movimenti, liste di candidati e candidati) avranno garantita la parità di accesso agli spazi per messaggi politici elettorali. Nel caso di richieste concorrenti, relative alla pubblicazione nella stessa data e nella stessa collocazione, si terrà conto dell’ordine cronologico della prenotazione; - è stato predisposto un codice di autoregolamento disponibile presso la Reclame Pubblicità - via Pylos, 20 Savigliano - Tel. 0172711279; - sono ammesse soltanto le seguenti forme di messaggio politico elettorale: a) annunci di dibattiti, tavole rotonde, conferenze, discorsi b) pubblicazioni destinate alla presentazione dei programmi delle liste, dei gruppi di candidati e dei candidati c) pubblicazioni di confronto tra più candidati - tutte le inserzioni devono recare la dicitura: «messaggio elettorale» ed indicare il soggetto politico committente

sioni dei ragazzi delle Medie sul significato della festa del Natale nell’anno della Fede è stato apprezzato da tutti dando un’interessante introduzione alla celebrazione. «Nonostante alcune assenze per l’influenza, tutto è stato molto suggestivo» raccontano i catechisti. Inoltre, in chiesa è stato allestito un meraviglioso presepe realizzato dai ragazzi delle Medie, che si apprestano a ricevere la Cresima in questo anno, sapientemente guidati dalla creatività di Federico Gabutti. Alcuni volontari hanno realizzato anche un presepe davanti all’entrata della parrocchia il quale ha illuminato le notti dei giorni di festa e causato non poca attenzione: «un gatto – svelano ancora

i catechisti – ha sempre riposato col piccolo Gesù Bambino accucciandosi ogni giorno nella mangiatoia con lui!». Il Gruppo Catechistico porge un ringraziamento particolare «a don Giovanni per la sua disponibilità nonostante la cagionevole salute, a tutti i ragazzi del catechismo, a coloro che hanno allestito il presepe in chiesa e fuori, alla cantoria, a chi si è occupato di luci e decorazioni… insomma, per non dimenticare nessuno, grazie a tutti gli “uomini e le don-

Un particolare del presepe

ne di buona volontà” che si sono adoperati per rendere speciali i giorni di festività nella nostra parrocchia».

LE TARIFFE SONO LE SEGUENTI: - spazi fino a 18 moduli euro 17,00 a modulo - mezza pagina a colori euro 470,00 - pagina intera a colori euro 670,00 - posizione fissa maggiorazione del 15% non si pratica nè sconti quantità, nè altri sconti. Non saranno in alcun modo riconosciute le Commissioni di Agenzia. II pagamento deve essere effettuato contestualmente all’accettazione dell’ordine di pubblicazione. La prenotazione degli spazi deve essere completa di data di pubblicazione e del nome del richiedente e deve pervenire alla Reclame Pubblicità (via Pylos, 20 Savigliano - Tel. 0172711279) con il materiale di stampa almeno cinque giorni prima della data di pubblicazione. La Reclame Pubblicità si riserva, a suo insindacabile giudizio, di valutare il contenuto dei messaggi, accertando la conformità alla Legge ed al Provvedimento dell’Autorità per le Garanzie e, conseguentemente, di procedere o meno alla pubblicazione. Fotocomposizione Santarosa editrice de Il Saviglianese

I ragazzi del Catechismo, protagonisti della recita natalizia in parrocchia


savigliano

CRONACA I suggerimenti dei Carabinieri dopo l’ondata di fine anno

Contro i furti, collaborazione Per vincere la battaglia contro i furti è necessario aumentare la collaborazione. Sia tra cittadini, specialmente tra vicini di casa, che tra cittadini e forze dell’ordine. È quanto emerso sabato scorso a palazzo Taffini, durante l’incontro sull’ondata di furti che recentemente ha colpito le campagne di Savigliano, Cavallermaggiore e Racconigi. L’incontro, organizzato da Coldiretti e Carabinieri, ha visto la presenza di un foltissimo pubblico, con sindaci ed amministratori da tutti i paesi vicini. Dopo l’introduzione del segretario di zona della Coldiretti, Elio Gasco, ed il saluto del sindaco Sergio Soave, ha preso la parola il capitano Tommaso Gioffreda, comandante della Compagnia Carabinieri. «Le cause di questi furti – ha detto – possono essere la crisi economica, l’apertura delle frontiere verso paesi “poveri” e la mancanza di sistemi di difesa nelle case (allarmi, inferriate, ecc...)». Il capitano ha assicurato che, fin da ottobre, quando è arrivato a Savigliano, la vigilanza è stata garantita 24 ore su 24. «Questo territorio – ha però puntualizzato – è caratterizzato da oltre 100 frazioni e case sparse». Quindi, risulta molto difficile da controllare senza le tempestive segnalazioni dei cittadini. Gioffreda ha messo in guardia i presenti da alcune ingenuità:

RELIGIONE

mercoledì 16 gennaio 2013

7

BREVI DALLA CITTÀ

Treni in ritardo per furto di rame sulla linea ferroviaria verso Torino Ancora una volta treni in ritardo sulla Savigliano-Torino. L’ultima, in ordine di tempo, si è verificata nella mattina di giovedì 10 gennaio quando il furto di una trentina di cavi di rame, avvenuto la notte precedente nei pressi della stazione di Moncalieri, ha comportato il blocco, oppure il rallentamento dei vagoni, per oltre un’ora tra Carmagnola e Torino. È stato rubato, inoltre, anche un trasformatore dei sistemi di riscaldamento degli scambi contenente un importante quantitativo di rame. Gravi disagi per i pendolari, verso le ore 12.30 la situazione è ritornata alla normalità.

Ricercato per maltrattamenti, si è costituito ai Carabinieri Soave, Gasco, Gai e il capitano Gioffreda hanno incontrato il numerosissimo pubblico a palazzo Taffini

«La scorsa settimana ci sono stati ancora due furti. In un caso i proprietari avevano lasciato alcune scale in cortile, che sono state utilizzate dai malviventi. In un altro, la casa era addirittura aperta». Per difendersi, basta adottare alcuni accorgimenti che all’apparenza possono anche sembrare banali, ma che è bene ricordare: avvisare i vicini di casa quando si va via; chiudere sempre i portoni e non aprire se non si sa chi ha suonato il campanello; installare dei dispositivi antifurto e collegarli al 112. «È facile e lo consiglio specialmente a chi vive in case isolate» ha aggiunto Gioffreda (in sala sono stati anche distribuiti i moduli appositi). Come sistemi di difesa si possono usare anche allarmi, telecamere, inferriate, porte blin-

date... Un altro semplice accorgimento è quello di non mettere sul campanello tutti i nomi di chi vive nell’alloggio: basta un cognome solo, perché se no si danno ai malintenzionati troppe informazioni (ad esempio: qui abita una donna sola). Anche nella segreteria telefonica, registrare “siamo assenti...” e non “sono assente”. Riguardo le chiavi, evitare di mettere targhette con indirizzi e duplicarle solo personalmente. Inoltre, documenti, denaro ed oggetti preziosi vanno tenuti in luoghi sicuri come casseforti o spazi difficilmente visibili. «I ladri – ha sottolineato il capitano – spesso si fermano pochi minuti nelle case. E subito guardano nei cassetti e negli armadi». Per finire, evitare il “faida-te”: se si nota qualcosa di stra-

no (auto o persone sospette, allarmi che suonano), chiamare subito il 112. «Non disturbate! – ha assicurato il capitano – Ed è meglio che, se notate qualche serratura manomessa, non entriate in casa: i ladri potrebbero aver lasciato qualche traccia». Prima della conclusione dell’incontro, affidata al presidente Coldiretti Tonino Gai, il comandante ha risposto ad alcuni quesiti del pubblico. Insomma, il messaggio è «collaborare tutti per difendere il proprio e l’altrui benessere»: una sicurezza partecipata sul modello del “neighbourhood watch” (controllo tra vicini di casa, ndr) in voga nei paesi anglosassoni. E dettato semplicemente dal buon senso. Guido Martini

Serata culturale, canto corale e messa

Si festeggia San Sebastiano San Sebastiano è il co-proptettore della nostra città. La Pro Loco di Savigliano che ha riscoperto e riportato alla luce nel recente passato la sua figura ne ripropone la commemorazione con il seguente programma. Sabato 19 gennaio, alle ore 21, presso la Crusà Neira, serata culturale con l’intervento della d.ssa Silvia Olivero, direttrice dell’archivio storico del Comune di Savigliano, sul tema “Cortesie per gli ospiti. Storici soggiorni di personaggi illustri a Savigliano”. L’intervento prenderà in esame alcune visite a Savi-

gliano di principi, re, duchi dal XV al XX secolo, con particolare riferimento alle “strategie” di intrattenimento poste in atto per fare una bella figura. Seguirà un concerto del coro polifonico “G.B. Fergusio”, diretto dal maestro Rinaldo Tallone e presentato da Alberto Tibaudi. Domenica 20 gennaio, alle ore 11, nella parrocchia di S.Andrea, sarà celebrata la S. Messa solenne in onore del Santo Patrono alla presenza delle autorità civili di Savigliano.

Il dipinto di S. Sebastiano

La scorsa settimana gli uomini del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Savigliano hanno dato esecuzione alla misura della custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di P.G., 48enne albanese, carpentiere. L’uomo, nel mese di luglio 2012, era stato condannato alla pena di anni 1, mesi 5 e 29 giorni di reclusione per maltrattamenti in famiglia e lesioni. Tramite il legale di fiducia aveva chiesto di usufruire di una pena alternativa che il tribunale della libertà di Cuneo non gli aveva concesso. Da quel momento, dell’uomo si erano perse le tracce e, secondo accertamenti, era emerso si fosse rifugiato in Francia. Consigliato dal proprio legale di fiducia, l’albanese si è costituito presso il Comando della Compagnia Carabinieri di Savigliano dove è stato identificato e portato in carcere.

“Alimentazione e stile di vita” Incontro al Centro famiglie Venerdì 18 gennaio, alle ore 21 presso il Centro Famiglie di Savigliano, si svolgerà l’incontro aperto a tutti e dal titolo “Alimentazione e stile di vita: impatto su salute ed ecosistema. Proposte per innescare un circolo virtuoso”. Interverrà il dott. Paolo Rovea, medico oncologo specializzato in bioetica, collaboratore del FamilyGas di Mondovì. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al 335.6837101 e al 335.8114506, o scrivere a yeswegas.savigliano@mail.com.

A Parigi e in Normandia con la gita dell’Avis Sono aperte le iscrizioni, presso l’agenzia di viaggi Odeon Tour di piazza Santarosa, al viaggio a Parigi e in Normandia che l’Avis organizza dal 1° al 5 maggio prossimo. Oltre alle bellezze della celeberrima “ville lumière” (tour Eiffel, Montmartre e tantissimi quartieri pittoreschi), i partecipanti visiteranno anche la reggia di Versailles ed i luoghi storici dove – durante l’ultima guerra mondiale – avvenne lo sbarco in Normandia delle forze alleate. Un viaggio affascinante, che si concluderà a Beaunne, in Borgogna, cittadina storica e rinomata per i suoi vini. La quota di partecipazione è di 765 euro (supplemento camera singola 185 euro). Ulteriori informazioni ai numeri 0172.31527 (Avis) o 0172.375897 (Odeon tour).

Parigi, la tour Eiffel


8

lettere

mercoledì 16 gennaio 2013

I LETTORI CI SCRIVONO «Brunetti, sulla CRS sia prudente» Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta al sindaco di Racconigi, Gianpiero Brunetti, in merito alla vicenda CRSavigliano. Ci sono vicende umane che, all’interno delle comunità ed in precisi periodi temporali, catalizzano l’attenzione più di altre: è il caso della vicenda CRSavigliano. Evito di riassumerla in quanto i lettori dei giornali locali ne sono a conoscenza. Quello che mi preme evidenziare è l’entrata a gamba tesa, per usare un termine calcistico, del sindaco di Racconigi nella vicenda, il quale legittima l’intervento, con una lettera aperta al presidente della CRSavigliano, a fronte del fatto che il Comune di Racconigi è cliente della Banca. Questo è vero, ma è anche vero che lei è sindaco. E mi sembra bizzarro ed improprio confondere la sua funzione pubblica con vicende tra soggetti privati (se ne stanno occupando la procura e i sindacati); la sua, a mio avviso, è una presa di posizione ufficiale sulla vicenda molto forte nonostante i toni fermi, pacati e concilianti della lettera. Lei forse dimentica che la sua carica pubblica dovrebbe suggerirle prudenza e quindi assumere quel carattere di terzietà che deve contraddistinguere l’azione di un amministratore della cosa pubblica; soprattutto poi, come nel caso della vicenda CRS, la questione in essere ricade sotto un altro Comune, che tra l’altro si è attivato cercando di sensibilizzare i due rappresentanti comunali nel Consiglio generale della Fondazione Crs; ma il Comune di Racconigi non ha sufficienti problemi di cui occuparsi, come ad esempio la vertenza in atto verso un proprio dipendente? E non ci risulta che il presidente della CRSavigliano abbia stigmatizzato il comportamento del Comune. Nella lettera sembra rammaricarsi della reazione dei lavoratori della CRSavigliano che lamentano una eccessiva attenzione da parte dei mass media locali sulla vicenda! E che dovevano fare, sentendosi chiamati in causa? Tacere? In nome del politicamente corretto forse (che tra l’altro non riempie le pance) tanto caro al centrosinistra di cui lei è espressione? Fino a prova contraria siamo ancora in un Paese in cui il contradditorio, la dialettica verbale e la libertà di espressione sono ammessi. A tal proposito la invito a ricordarsi come si espresse un certo Signor Voltaire a proposito della libertà di espressione. Sicuramente se lo ricorda, ed è forse grazie a questa libertà che si è sentito in dovere di intervenire con una lettera aperta, ma a che titolo e in nome di chi? Lei è stato eletto per curare, amministrare e rappresentare gli interessi del Comune di Racconigi nelle sedi istituzionali appropriate; ovviamente lo fa secondo il suo credo politico. È libero di farlo, ci mancherebbe. Nel contempo, però, non l’autorizza a discese in campo come sindaco, nelle modalità come quelle espresse nella lettera. Ci vuole prudenza, lei è il sindaco di un Comune e non un semplice cliente di una banca. In un passo della lettera cita che la banca “…svolge compiti di tesoreria per conto del Comune e quindi capisce (rivolgendosi al presidente della CRSavigliano) come la vicenda che ha portato al licenziamento dei due dipendenti possa minare il rapporto di fiducia sempre esistito tra banca e istituzione comunale…”: cosa vuol significare? Che nel caso, azzarda lo scrivente, la banca non recedesse dalla sua linea intrapresa, il Comune di Racconigi da lei rappresentato si rivolgerebbe ad un’altra banca più meritevole? E ridurre di conseguenza un ente pubblico alla stregua di un ente qualsiasi, che sottostà alle leggi di mercato. A parte una velata e indebita pressione psicologica che sembra trapelare dalle sue parole, rivolta ai vertici della banca, si rende conto, signor sindaco, di quante possibili e “pericolose” supposizioni possano nascere nell’animo dei cittadini da una lettera come la sua? All’indomani della sua elezione disse che sarebbe stato il sindaco di tutti; ebbene, dal modo con cui ha espresso il suo punto di vista circa la vicenda CRSavigliano, si fa fatica a pensarlo. Giuseppe Torassa – Lega Nord Racconigi

«Riposo ai giornalai!» Riceviamo e pubblichiamo. Effettivamente, leggendo le risposta del signor Gallo alla lettera del signor Ettore, sono rimasta colpita dal constatare che ancora oggi c’è gente che ha quattro-cinque giorni di ferie all’anno, e cioè nei pochi giorni in cui i quotidiani non escono. Simili a questi “schiavi da edicola” ci sono gli schiavi da stalla, e cioè gli allevatori ed i mungitori di bovini, nonché gli allevatori di maiali e di ovaiole in batteria. Altra categoria legata alla catena della loro necessaria presenza quotidiana sul posto di lavoro. Ma mentre per la gente di campagna è difficile parlare di “turnazione”, per gli edicolanti saviglianesi la cosa mi parrebbe facilmente risolvibile. Pensate come strillerebbero i loro sindacati, (se ci fossero) se dovessero occuparsi dei diritti di lavoratori che sono legati dalle 7 del mattino alle 8 di sera per 360 giorni all’anno! Farebbero le barricate! Mia figlia anni fa voleva rilevare un’edicola ma, viste le prospettive di guadagno e gli orari “bestiali”, si è spaventata ed ha lasciato perdere, anche se l’idea di stare tutto il giorno fra giornali, riviste e libri a contatto col pubblico le sarebbe piaciuta. Ho scritto queste righe anche se non ho interessi particolari, ma a volte occuparsi dei problemi del prossimo fa bene a tutti e, soprattutto, ricordare che, anche in materia di tempo libero, c’è chi ne ha troppo e chi non ne ha affatto. Silvia Bergese

Un saluto agli amici del Piazza Vecchia Riceviamo e pubblichiamo. Il 9 gennaio 2004 “Paolone” ed Ivana Serra, il loro figlio Luca, Enrico e Daniela Carle avevano iniziato la gestione del bar sotto la torre civica dandogli il nuovo nome di Piazza Vecchia. In questi 9 anni di gestione il locale è diventato, grazie anche alla professionalità dei titolari, non solo un semplice bar dove si poteva consumare una fragrante colazione, un buon aperitivo o un succulento pranzo, ma anche e soprattutto un luogo dove il cliente si poteva ritrovare tra amici veri. Non c’era la divisione, infatti, tra chi era al di qua e al di là del bancone: ci sentivamo tutti grandi amici. Le ore passavano veloci, serene e piene di distensione. Infatti, essere lì significava vivere momenti d’intensa amicizia che i titolari contraccambiavano con le loro grandi disponibilità e diligenza nel rapportarsi con gli avventori. Ricordo molto bene specialmente le serate d’estate passate nel dehors, una vera e propria piazza in piccolo, dove si parlava, si scherzava, e si affrontavano anche temi seriosi. Per questo, per me frequentare quel bar è sempre stata un’occasione di arricchimento, di amicizie e di soddisfazione. E ogni tanto ho scoperto di avere nuovi amici. Sabato 5 gennaio Paolone & C. hanno passato il testimone ai nuovi proprietari – Cristina Meia, Dario Faccia, Enrico Gonella e Irene Parola – con una bella festa, dove anch’essi hanno dimostrato di proseguire su quella linea. E ne sono certo che sarà così, perché già dai primi giorni si sono rapportati a noi, loro “nuovi” clienti, con un’amicizia ed una disponibilità propria ed autentica. Ai nuovi titolari del caffè della Torre – la denominazione è l’unica cosa che è cambiata – facciamo tanti auguri di prosperosa gestione, ed ai vecchi un

grande ringraziamento per il bel tempo passato insieme. Grazie Paolone per le tue battute scherzose, grazie Ivana per la tua gentilezza, grazie Luca per il grande lavoro che hai fatto, grazie Enrico perché sapevi emanare tanta simpatia, grazie Daniela per il tuo lavoro che continui a svolgere con grande professionalità e buonumore. L’ultimo grazie, infine, a tutti i ragazzi che in questi 9 anni hanno lavorato o continuano a lavorare nel locale. Gianni Lanfranco a nome personale e di tutti gli amici – Savigliano

Imu su alloggi in comodato Riceviamo e pubblichiamo una lettera indirizzata al sindaco di Savigliano, Sergio Soave. Le scrivo queste poche righe per farle presente che tra i suoi concittadini che hanno pagato l’Imu con l’aliquota sulla seconda casa ci sono pensionati che hanno ereditato alloggi dai genitori che, a loro volta, avevano acquistato tale immobile dall’Iacp (Istituto case popolari). Questi, vedendo i propri figli disagiati, hanno concesso loro, in “comodato d’uso gratuito”, tale alloggio. L’imposta pagata è di oltre 800 euro, cifra che ha creato non poche difficoltà alla famiglia, visto anche il periodo in cui stiamo vivendo. Ora le chiedo, perché il Comune di Savigliano, nella delibera in cui sono state approvate le aliquote Imu, non abbia preso in considerazione questi casi, come invece hanno fatto altri Comuni (Torino, Saluzzo, Bra, Carmagnola, ecc...) applicando a questi alloggi l’aliquota sulla prima casa o comunque un’aliquota agevolata? Sicuro che per il prossimo anno si voglia tenere conto anche di questi casi, fiducioso porgo cordiali saluti. Renzo Bernardi – Savigliano

«Multate i ciclisti indisciplinati» Egregio direttore, vorrei fare alcune precisazioni prendendo spunto dalla lettera della scorsa settimana riferita ai ciclisti indisciplinati. Nel testo della mia interrogazione si faceva già riferimento a qualcosa in più di una semplice raccomandazione: infatti, si invitava l’amministrazione a trovare il modo per costringere (non solo convincere) gli utenti della strada a rispettare il Codice, e nella replica seguita alla risposta dell’assessore ho aggiunto: «Mi aspetto che alle parole seguano i fatti». Questi fatti, per come la vedo io, sono le multe. Comprendo come i giornali siano costretti a riassumere senza citare per filo e per segno ogni parola pronunciata in Consiglio, ma ritengo che questa aggiunta sia utile a far capire la mia posizione. Ci si chiede se l’amministrazione abbia paura di perdere voti... sarebbe troppo bello per me se fosse così, ma non voglio infierire e mi accontento di raggiungere l’obiettivo di non vedere più biciclette circolare a fari spenti. Se qualcuno teme per la propria popolarità, invito le forze dell’ordine a dare la colpa a me ogni qualvolta si troveranno ad affrontare gente che si lamenta per la multa. Per amministrare bene, ogni tanto bisogna anche scontentare qualcuno. Maurizio Occelli – Consigliere comunale Pdl – Savigliano

«Cavallermaggiore non attira più» Egregio direttore, la diminuzione demografica nella nostra città impone qualche considerazione. Per la prima volta in vent’anni, Cavallermaggiore decresce. Nel contempo, quasi tutti i Comuni vicini crescono. Questo succede nonostante l’aumento delle nascite e la diminuzione delle persone defunte. Il maggior numero di nascite fa sicuramente ben sperare.Tuttavia, il decremento demografico rappresenta, a mio giudizio, un campanello d’allarme da non sottovalutare. Pensiamo che i nuovi concittadini, passati in un decennio da poco più di 100 a 650, diminuiscono e calano di due unità. Esprimo una considerazione, immaginando che la nostra cittadina non sia più appetibile come in passato. Auguriamoci, tutti insieme, che questa situazione non rappresenti il trend per il prossimo futuro, altrimenti i problemi economici, abitativi e scolastici diventerebbero un problema serio. Domenico Racca, cittadino di Cavallermaggiore

Levaldigi va mantenuto a tutti i costi Riceviamo e pubblichiamo. Tutte le assemblee degli azionisti dell’aeroporto di Levaldigi, negli ultimi anni, hanno denunciato l’impossibilità di prorogare la gestione senza che si provvedesse al ripiano delle perdite che, anno dopo anno, si sono accumulate. Non è bastato nemmeno l’aumento dei voli e dei passeggeri per portare il bilancio corrente almeno in pareggio. Ciò vuol dire che i margini delle tasse di imbarco e sbarco non coprono i costi. A quale quota di passeggeri occorra arrivare per un pareggio nessuno lo sa o lo dice. Ma è chiaro che le Compagnie low-cost si servono di un aeroporto minore perché riconoscono allo stesso bassissimi oneri di servizio. E il punto di pareggio si allontana sempre più. Non basta la buona volontà degli azionisti, in primis Savigliano, a raddrizzare la situazione. Occorre prendere coscienza, tenuto conto dell’attuale precaria situazione economica generale, chiedendosi se il nostro territorio può permettersi di mantenere un aeroporto che peraltro ha una scarsa incidenza sull’indotto. Tenere in vita un aeroporto solo per il fatto che c’è una struttura oppure perché è un fiore all’occhiello è tutto da verificare. Forse è il caso di porre fine ad un’agonia che si prolunga da troppi anni e di concentrare l’attenzione sui servizi (trasporti, sanità, telecomunicazioni, ecc.) che sono essenziali ai cittadini. Aldo Garaventa – Savigliano

Lode alla CRI di Savigliano Riceviamo e pubblichiamo. Quante volte vediamo sfrecciare a sirene spiegate l’ambulanza che corre per salvare la vita di una persona.Tutti coloro che ne fanno parte talvolta rischiano la propria vita per salvare quella altrui. Però ci sono anche i volontari che impiegano il loro tempo libero per aiutare chi soffre, trasportandolo da un ospedale all’altro per effettuare esami. Con questa mia, vorrei lodare tutti coloro che fanno parte della CRI di Savigliano, ed in particolar modo Marcello, un uomo pieno di bontà, umanità e sensibilità, che non solo per me, ma anche per altre persone, è diventato un Angelo della CRI. Ringrazio per lo spazio concessomi e colgo l’occasione per augurare buon anno a tutti! Nicoletta Cera – Savigliano

Ringraziamenti A nome mio, degli ospiti e del personale della “Residenza Chianoc” desidero esprimere un sincero “grazie” ad associazioni e privati che si sono prodigati per far trascorrere il Natale in serenità ed allegria ai nostri ospiti. Un grazie particolare alla Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano per la donazione di televisori, alla CRI - Sezione femminile per la donazione di bilance pesapersone e prodotti per l’igiene personale degli ospiti, alla Sezione locale degli Alpini, alla San Vincenzo cittadina ed a Il Nodo per la donazione di dolci agli ospiti, agli Amici della Sanità per l’allestimento del presepe. Un ringraziamento va anche a tutte le associazioni che durante tutto l’anno operano all’interno della “Residenza Chianoc” e che allietano le giornate dei nostri ospiti, e più precisamente ad Avo, Attività e Cultura, Pony Auser, CRI - Sezione femminile, Il Nodo e S.Vincenzo cittadina. Un ulteriore ringraziamento alla signora Liliana Silvestro per il preziosissimo aiuto dato per la realizzazione, durante l’attività dell’Atelier espressivo, di deliziosi lavori con gli ospiti, che hanno permesso l’allestimento del Mercatino di Natale. Un grazie particolare all’Abate don Paolo Perolini per aver celebrato la S. Messa di Natale animata dal Coro degli ospiti della “Residenza Chianoc”. Infine, un grazie di cuore a Suor Rosalba, a don Domenico Oggero ed a tutti gli operatori per il loro prezioso operato. Paolo Spolaore - Presidente La Madonnina S.C.S. onlus Residenza Chianoc - Savigliano Con sentimenti di viva considerazione e sincero apprezzamento, l’Ashas - Associazione solidarietà handicappati Savigliano ringrazia vivamente la signora Teresa Franco per la generosità e la sensibilità dimostrate, aiuto più che importante. Ragazzi, genitori, volontari e soci esprimono unanime moltiplicata riconoscenza per il sostegno ricevuto. La S.Vincenzo Saviglianese ringrazia caldamente per la loro sensibilità e collaborazione i signori Teresa e Claudio, titolari del negozio “28Via Torino”, i quali hanno donato un considerevole numero di camicie destinate ai bisognosi. L’AVO di Savigliano ringrazia coloro che hanno designato all’associazione il 5x1000, versato dall’Agenzia delle Entrate nel mese di dicembre. Dare questo contributo ad una realtà locale è sicuramente un modo per aiutare concretamente coloro che operano sul nostro territorio. Sappiamo bene che con i tempi che viviamo, e con la crisi che si fa sentire, viene più semplice guardare lontano ed ammirare le grandi Associazioni nazionali, ma a volte rischiamo di non accorgerci delle piccole realtà locali che devono svolgere la loro attività e sostenere le loro spese di gestione senza i contributi fissi, aspettando solo la generosità di Enti e privati cittadini. Per questo, mandiamo un grazie di cuore a tutti quelli che da sempre ci sostengono. AVO – Savigliano Il Comitato locale della Croce Rossa di Savigliano ringrazia sentitamente Laura Governa, Adelina e Gianpi Grillo, Maria Grazia Villa, Caty Caccia, Maria Teresa e Teresio Berardo, Laura e Pierluigi Paschetta, Fulvia e Piero Angeleri, Anna e Sergio Pelizzari, Germana e Bruno Inverni, Nini ed Anita Bosio, Marvica e Nino Lorenzato, Egidia Racca, Lidia e Mario Ge, Elena e Corrado Vucusa, Luciana ed Attilio Lorenzato, Iris e Marco Musselli, Anna e Toni Riaudo, Maria Rosa e Sergio Giorgis, Silviana e Gilio Gedda per la generosa offerta devoluta in memoria della cara amica Franca Novellini, volontaria della Croce Rossa. L’associazione di volontariato Piccoli Passi onlus ringrazia Enrica Massimino di Savigliano per la donazione di 100 Euro, che è stata destinata all’acquisto di una serra per insegnare la coltivazione dell’orto alle bambine del Villaggio dei bambini - sezione femminile St. Clare, Meru, Kenya. Le bimbe sono circa 300 e sono orfane o abbandonate dalle famiglie di origine. La casa di accoglienza St. Clare è nata per dare loro una minima speranza di recupero attraverso l’accoglienza e l’istruzione. L’AIL – Sezione di Cuneo “Paolo Rubino” ringrazia gli amici del figlio Luciano per l’offerta devoluta in memoria di Anita Mogna. L’Oratorio “Mondo Insieme” di Cavallermaggiore desidera ringraziare il Gruppo volontariato di ricamo per la generosa offerta ricevuta. La somma sarà utilizzata per le attività di animazione dei bambini e dei ragazzi della nostra comunità. Il consiglio direttivo – Associazione “Mondo Insieme” – Cavallermaggiore Le consorelle ed i confratelli dei Battuti Bianchi di Cavallermaggiore, ultimate le festività natalizie, porgono un sentito ringraziamento ai numerosi visitatori giunti a Cavallermaggiore per la visita del Presepio storico e della mostra “Presepi dal Mondo” allestita nella nostra Confraternita. Un particolare ringraziamento rivolgono al concittadino Michele Sola per aver scelto di presentare i bellissimi presepi, dando la possibilità ai visitatori di poter ammirare le bellezze presenti nella nostra chiesa. Grazie anche a Telecupole ed ai settimanali locali per la pubblicità gratuita ricevuta. Speriamo di potervi rivedere prossimamente, augurandovi buon anno! Le consorelle ed i confratelli dei Battuti Bianchi – Cavallermaggiore Desidero porgere un ringraziamento al gruppo di genitori ed alle insegnanti che si sono prodigati per la raccolta fondi a favore della scuola in cambio di un dettagliato ricettario. Ma ancora di più ringrazio tutti coloro che hanno donato. Il buon risultato ottenuto gratifica il lavoro svolto da tante persone. Luisa Cigna – Presidente Asilo Borrone di Cavallermaggiore È con grande piacere che, ancora una volta, chiediamo un piccolo spazio sul suo giornale per ringraziare i molti “Amici della Scuola” che, con i loro contributi, consentono al nostro Istituto di non gravare ulteriormente sulle famiglie degli alunni. In particolare, in questo caso, desideriamo ringraziare la Banca di Credito Cooperativo di Cherasco per la generosa offerta di risme di carta, il Gruppo volontariato di ricamo e la Pro Loco di Cavallermaggiore per le loro donazioni di 150 euro e di 100 euro. A tutti va, a nome degli utenti dell’Istituto e mio personale, la più viva riconoscenza. Cordiali saluti. Paolo Groppo – Dirigente Scolastico I.C. Cavallermaggiore L’associazione teatroeterapia “Gruppo le nuvole” ringrazia per l’aiuto donato durante le festività natalizie dagli esercizi commerciali di via S. Andrea: Casa calze, La Crota, tabaccheria dell’Angolo, Playlife, Central pc & game, Genesio’s snc, Giama, Franco fiori, Al Forno, I buoni al naturale, Quelli delle borse, La Fiaba e Lidia Torre. In particolar modo un grazie a Beppe di Giuggia Sport ed alla famiglia Pianeda di Mondo Etnico per la professionalità con cui hanno collaborato insieme a noi volontari ed ai nostri ragazzi. Un particolare ringraziamento va anche a Cesare e Barbara del Caffé Santarosa, alle oreficerie Ore&Oro, Martorelli, Carbone e Paschetta, a Prestigio, a Cigna donna e Nobil Homo, all’agenzia di viaggi Odeon-Tour, a Fedon e Foto Gino. Un grazie anche all’enoteca Le Marne, a Pasticceria Scaraffia, Bôn Güst di Ruffia, Pane Alba e Campiello di Cavallermaggiore. Speriamo con tutto il cuore di non avere saltato nessun esercizio commerciale; in tal caso ci scusiamo per il disguido e consideratevi tutti menzionati nei nostri ringraziamenti, perché avete permesso di trascorrere delle speciali festività natalizie ai nostri ragazzi. Un grazie particolarissimo va a al Comune della città di Savigliano per averci permesso di organizzare questa tre giorni di animazioni in via S. Andrea senza pagare il suolo pubblico, a Doriano Mandrile ed Alberto per la loro professionalità, a Gianni Tropini, un amico di sempre, a Bruna Beltramo, Lucia Trucco e Bruna Pignata perché continuano a credere in noi, aiutandoci sempre e comunque, ed a tutte quelle persone che ci sono state vicine e che non vogliono apparire sui giornali, ma che sono importantissime. Grazie in generale a tutti quelli che credono in noi e che sono venuti a trovarci in via S. Andrea, lasciandoci un contributo che ci permette di continuare a sperare in un futuro come piccola associazione saviglianese. Buon anno da tutti noi!!!


savigliano

NOVITÀ Gli istituti comprensivi pronti al cambio epocale

A scuola ci si iscrive on-line La scuola è sempre più “mediatica”. Niente più modelli cartacei e code in segreteria: da quest’anno, alla prima elementare e alla prima media ci si iscrive via internet. L’iscrizione, infatti, dovrà avvenire esclusivamente on line mediate il sito www.iscrizioni.istruzione.it. Una vera e propria rivoluzione che coinvolge non solo gli istituti scolastici, ma anche le famiglie. La novità, com’è logico, porta con sé anche qualche perplessità, soprattutto perché si tratta della prima volta in assoluto. Ed essendo una prima volta anche gli esiti sono incerti… La preoccupazione serpeggia fra i genitori interessati: c’è chi teme di iscrivere il proprio figlio alla scuola sbagliata e chi, peggio ancora, di non iscriverlo proprio con conseguente “evasione dell’obbligo scolastico” e relative sanzioni. Si respira anche una certa ansia perché, collegandosi al sito internet, al momento non si ottengono rassicurazioni particolari: la procedura, infatti, verrà attività solo nei

mercoledì 16 gennaio 2013

9

Incontri per i genitori ed informazioni utili Iscrizioni da lunedì 21 gennaio a giovedì 28 febbraio. SCUOLE DELL’INFANZIA Iscrizione con modulo cartaceo I moduli si possono ritirare presso la scuola scelta: – “Gullino” di corso De Gasperi (i.c. Santarosa); – “Curti” di via Einaudi (i.c. Papa Giovanni XXIII) – “Principi di Piemonte” di via Muratori (i.c. Papa Giovanni XXIII) Possono iscriversi i bambini che entro il 31 dicembre 2013 compiano il 3° anno di età (inoltre, anche chi li compie entro il 30 aprile 2014, ma in caso di iscrizioni superiori al numero di posti, i nati entro il 31 dicembre avranno la precedenza). Sabato 19 gennaio, scuole aperte alle visite: dalle 9 alle 11 in via Einaudi e via Muratori; dalle 10 alle 12 in c.so De Gasperi. SCUOLE PRIMARIE (Elementari) Iscrizione esclusivamente on-line www.iscrizioni.istruzione.it

L’ingresso dei bambini a scuola. Da quest’anno, alle Elementari e alle Medie ci si iscrive on-line

prossimi giorni, a partire da lunedì 21 gennaio. Risulta quindi assai importante, se non addirittura fondamentale, partecipare alle riunioni indette dai due istituti comprensivi nel prossimo fine settimana (sabato mattina per la primaria e al

Iscrizioni nelle materne paritarie Tempo di iscrizioni – con metodo tradizionale, cartaceo – nelle scuole materne paritarie per l’anno scolastico 2013/2014. Alla scuola dell’infanzia Sacra Famiglia, gestita dalle suore della Congregazione in via San Pietro n. 3, le iscrizioni si aprono lunedì 21 gennaio e resteranno aperte per tutto il mese di febbraio (orario: 9-16, tel. 0172.712388). Alla scuola dell’infanzia Sacro Cuore, di piazza Schiaparelli n. 19, le iscrizioni si aprono lunedì 18 febbraio e si chiudono giovedì 28 febbraio (orario: 9-12, tel. 0172.712985, e-mail: sacrocuore@sangiu.org). Alla scuola dell’infanzia S. Maria della Pieve, di via Paolo Dovo n. 6, le iscrizioni si terranno nei seguenti giorni di febbraio: lunedì 18 (ore 15.3017), martedì 19 (ore 15.30-17), mercoledì 20 (ore 10-11), giovedì 21 (ore 12-13) e venerdì 22 (ore 10-11). Il modulo di iscrizione può essere ritirato da lunedì 21 gennaio (ore 8-16).

pomeriggio per la media). Le due scuole incontreranno i genitori dei bimbi e dei ragazzi che frequenteranno la prima (elementare e media) per spiegare loro le modalità di iscrizione, oltreché per presentare i loro istituti. «Durante l’incontro – spiegano le dirigenti Silvia Viscomi dell’istituto comprensivo Santarosa e Paola Maniotti dell’i.c. Papa Giovanni XXIII – verrà analizzata la domanda di iscrizione e saranno indicati i codici meccanografici da inserire; in questo modo, le famiglie potranno essere sicure di aver fatto l’iscrizione in modo corretto. Sarà inoltre garantito dalle segreteria, a tutte le famiglie che ne faranno richiesta, il massimo supporto durante l’intero procedimento di iscrizione». Niente paura dunque: per tutto il periodo delle iscrizioni – dal 21 gennaio al 28 febbraio – en-

trambi gli istituti scolastici forniranno l’assistenza necessaria per eseguire correttamente la procedura e, se insorgessero dubbi e perplessità, ci si potrà rivolgere alle segreterie. Non bisognerà spaventarsi se non si riuscirà ad accedere immediatamente al sistema. Ad ulteriore garanzia dell’avvenuta iscrizione, sarà inviata una e-mail di conferma; in questo modo si potrà controllare in ogni momento a che punto è la domanda. Nessun problema neanche per chi non ha dimestichezza o non possiede un computer: queste famiglie potranno rivolgersi direttamente alla scuola dove intendono iscrivere il figlio; quest’ultima metterà a disposizione un Pc e li seguirà durante l’iter. Le iscrizioni alle scuole dell’infanzia restano, invece, tramite modulo cartaceo. Liliana Cimiero

Devono iscriversi i bambini che entro il 31 dicembre 2013 compiano 6 anni (inoltre, anticipatamente, chi li compie entro il 30 aprile 2014). Sabato 19 gennaio, incontri aperti per i genitori per illustrare le attività formative della scuola e le modalità di iscrizione on-line (i genitori possono partecipare liberamente alle riunioni, poi visitare la scuola): – ore 8.30, borgo Pieve (v. S.Eustacchio, 18 - i.c. Papa Giovanni XXIII) – ore 9.30, Levaldigi (via Tholosan, 37 - i.c. Santarosa) – ore 10.30, “Santarosa” (via Ferreri, 9 - i.c. Santarosa) SCUOLE SECONDARIE 1° Grado (Medie) Iscrizione esclusivamente on-line www.iscrizioni.istruzione.it Devono iscriversi i ragazzi che stanno per completare la classe quinta della scuola primaria. Sabato 19 gennaio, incontri aperti per i genitori per illustrare le attività formative della scuola e le modalità di iscrizione on-line (i genitori possono partecipare liberamente alle riunioni, poi visitare la scuola): – ore 15, “Schiaparelli” (via Studi - i.c. Santarosa) – ore 17, “Marconi” (piazza Molineri - i.c. Papa Giovanni XXIII) ORARI SEGRETERIE L’orario di segreteria previsto per le iscrizioni (cartacee) della scuola dell’infanzia e per supporto negli adempimenti delle famiglie inerenti le iscrizioni on-line della scuola primaria e della Scuola Secondaria di 1° grado sono i seguenti: I.c. Santarosa: dal lunedì al sabato, ore 9-13; mercoledì e giovedì, ore 14.30-17. I.c. “Papa Giovanni XXIII”: dal lunedì al sabato, ore 9-12; martedì e giovedì, ore 14.30-17.


10

savigliano

mercoledì 16 gennaio 2013

CONSIGLIO COMUNALE

In breve

del 10-1-2013

a cura di Valeria Quaglia

Controlli interni più trasparenti Approvato nuovo regolamento Con il sì della maggioranza è stato approvato e reso immediatamente eseguibile il nuovo regolamento per la ricognizione e la determinazione dei controlli interni, tesi a garantire maggiore imparzialità e trasparenza. Si sono astenute la minoranza e il consigliere di maggioranza Fulvio D’Alessandro.

Somministrazione alimenti e bevande Modificate alcune regole La maggioranza del Consiglio comunale ha votato favorevolmente ed ha quindi approvato alcune modifiche alla deliberazione del 22 luglio del 2010 in materia di “criteri per l’insediamento degli esercizi di somministrazione al pubblico di bevande e alimenti”. Si è astenuta, invece, la minoranza.

I compensi degli amministratori sono comparsi sul sito del Comune Durante la seduta, per iniziativa del consigliere Fulvio D’Alessandro (Civica per Soave), si è tornato a parlare del tema della “trasparenza” del Comune, ossia della pubblicazione degli emolumenti e degli incarichi di ogni singolo amministratore sul sito istituzionale del nostro Comune. L'assessore Paonne aveva indicato in fine anno (2012) la volontà di inserire questi dati attendendo la normativa riferita. E così è stato: come potete leggere anche nel servizio a pag. 5, il sito del comune di Savigliano è giudicato pienamente trasparente (42 indicatori validi su 42) da un portale apposito del governo: “magellanopa.it” (dal nome del grande navigatore portoghese che per primo circumnavigò la Terra). Sul sito del nostro Comune c’è anche la pubblicazione delle indennità percepite dagli assessori e dai consiglieri per gli anni 2011 e 2012: queste sono ritracciabili o alla pagina “Trasparenza” oppure attraverso un link sulla pagina della Giunta e quella del Consiglio comunale.

COMUNE D’Alessandro s’interroga sul bye bye di Costigliole

Unione: ma chi ci guadagna? Con un’interpellanza del consigliere di maggioranza Fulvio D’Alessandro (lista Civica per Soave), mercoledì sera in Consiglio comunale si è tornato a parlare dell’Unione delle Terre della Pianura, composta fin dal 2006 dai comuni di Marene, Monasterolo e Savigliano. L’Unione dei Comuni può essere considerata come un nuovo ente locale, con piena autonoma soggettività giuridica, una popolazione complessiva di 29.035 abitanti ed un territorio di 170,01 kmq, derivanti dall’aggregazione di quelli dei singoli Comuni aderenti ed esercita in forma associata alcune funzioni ed alcuni servizi (polizia locale, polizia amministrativa e commercio, protezione civile), “al fine della loro ottimizzazione secondo principi di efficacia e di efficienza”. All’inizio del 2012 era entrato a far parte dell’Unione Costigliole Saluzzo, che però a dicembre ne è già uscito. Questo recesso ha suscitato le perplessità di Fulvio D’Alessandro, che ha quindi chiesto lumi al sindaco Sergio Soave, che è anche presidente dell’ente sovracomunale: «Che senso aveva – ha detto il consigliere – far entrare nell’Unione l’alpestre Costigliole Saluzzo, che non è proprio nelle lande padane? Quali benefici ha portato alla nostra città? Quali costi ha comportato?». Il primo cittadino ha risposto punto per punto alla requisitoria del consigliere, ricapitolando la storia dell’Unione: «Fu la giunta Comina a proporre ed a creare l’Unione, in un momento in cui le legislature regionali e nazionali sembravano incentivare questi enti, anche a difesa delle identità dei Comuni più piccoli e a garanzia della soppravivenza del-

Un Consiglio dell’Unione con la presenza dei delegati di Costigliole Saluzzo (maggio 2012)

le loro istituzioni, minacciate dal “patto di stabilità”. Molti Comuni si erano interessati a noi, tra cui Costigliole Saluzzo. Oggi questa normativa è stata mutata e stiamo facendo le nostre valutazioni. A Costigliole conveniva di più aderire all’Unione delle Comunità montane, ecco perchè ha deciso di recedere». Soave ha poi fornito alcune cifre, che dimostrano i benefici che l’ingresso di Costigliole ha comportato per le casse dell’Unione: le entrate hanno superato le spese sostenute di quasi 20 mila euro. Inoltre, come ha ricordato Guido Ghione (Lega Nord), il vantaggio maggiore è legato al “patto di stabilità”: grazie a questa Unione, infatti, il nostro Comune può non inserire a bilancio alcune voci, che figurano invece su quello delle “Terre della pianura”.

Claudio Bonetto, consigliere Pdl e membro desegnato nell’Unione, forse ispirato dal periodo di calciomercato, ha invece proposto una vera e propria campagna acquisti: “Dal 2014, i Comuni sotto i 5.000 abitanti dovranno consonriarsi per poter sopravvivere. Perchè non impiegare risorse per attirare altri Comuni nella nostra orbita? I benefici sono assicurati». D’Alessandro però non si è rassegnato ed ha continuato a pungere. «L’importante è che ci abbiamo guadagnato e dispiace ci abbia perso Costigliole...”. Laura Albertini (Pd), altro membro designato per l’Unione, lo ha corretto: «Costigliole ha comunque migliorato i suoi servizi; anzi, ci ha ringraziato per l’aiuto e la nostra collaborazione». Valeria Quaglia

In Consiglio, celebrazione per l’ingresso tra i “Giusti”

BREVI DALLA CITTÀ

COMUNE

A Tetti Roccia si festeggia San Francesco di Sales

Il coraggio di “Madinin” e dei frazionisti

La frazione di Tetti Roccia si prepara a celebrare il patrono, San Francesco di Sales. La messa solenne sarà domenica 27 gennaio alle ore 12, mentre da giovedì 24 a sabato 2 febbraio ci saranno gare a Scala 40 e Tresette presso il circolo locale (programma dettagliato sul prossimo numero). Sono già aperte le iscrizioni per il pranzo di San Francesco, che si terrà domenica 27 gennaio dopo la messa. Prenotarsi entro giovedì 24 gennaio presso il circolo Libertas o la Pro Loco.

S. Messa al Mutuo Soccorso E le artigiane rinnovano il direttivo Sabato 19 gennaio, presso la sede della Società Mutuo Soccorso in piazza Cesare Battisti, sarà celebrata una Santa Messa. Inoltre, domenica 20 gennaio, dalle ore 9 alle ore 12, si terranno le elezioni per il rinnovo delle cariche della Società femminile artigiane.

Santa Messa di Natale con gli ospiti della Chianoc Domenica 23 dicembre, presso la casa di riposo Chianoc, è stata celebrata la Santa Messa di Natale. La funzione è stata animata dalle lodi natalizie: così, gli ospiti della struttura che fanno parte del coro creato dalle educatrici hanno potuto far sentire a parenti ed amici le loro abilità canore. Al termine della funzione, tutti i partecipanti hanno potuto gustare un ricco rinfresco gentilmente offerto dall’amministrazione della cooperativa “La Madonnina”. È stato un pomeriggio di festa molto sentito e apprezzato da tutti e, nel corso della giornata, è stato anche allestito il mercatino in cui erano esposti i lavoretti che gli ospiti hanno creato. I promotori porgono un ringraziamento particolare alla disponibilità di don Marco e don Oggero, che hanno concelebrato la funzione, e alla direzione de La Madonnina.

La funzione è stata concelebrata da don Marco e don Oggero

Il capofrazione Bartolomeo Gastaldi premiato dal sindaco Soave

Il nome della saviglianese Maddalena Giraudi Casale, come vi avevamo annunciato la scorsa settimana, è oramai inciso tra i 24 mila “Giusti tra le

nazioni”, appellativo con cui si identificano i non-ebrei che hanno agito in modo eroico a rischio della propria vita per salvare gli ebrei dalla follia del

genocidio nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Un albero è stato piantato a suo nome nel Giardino dei Giusti, presso il museo dell’Olocausto Yad Vashem di Gerusalemme, perchè questa pratica nella tradizione ebraica indica il desiderio di ricordo eterno per una persona cara. Vedova, con due figli di cui prendersi cura, la signora Maddalena nascose presso la sua abitazione di Tetti Roccia alcuni membri della famiglia Segre, di origine ebraica. Martedì scorso, presso la sinagoga di Cuneo, alla presenza dell’ambasciatore israeliano, si è svolta la cerimonia di consegna di una targa celebrativa ritirata dalla nuora Margherita Tesio. La generosità e il coraggio

Notizie dalla Provincia

di Maddalena sono stati anche ricordati durante il Consiglio comunale di giovedì 10 gennaio. Il sindaco Sergio Soave ha omaggiato la “giusta” Maddalena; con lei ha premiato anche la frazione Tetti Roccia: «È una frazione coesa, unita. Non potevano non aver intuito quello che si stava compiendo e non ci sono dubbi che anche loro abbiano aiutato Maddalena, coprendo il suo gesto, non denunciandolo. In questo modo, anche loro hanno messo a repentaglio la loro vita». Il capofrazione Bartolomeo Gastaldi, nel ritirare la targa commemorativa, ha ringraziato l’amministrazione: «È un grande orgoglio per noi, questo, per ricordare il gesto semplice ma coraggioso di “Madinin”, come la chiamavamo noi». V.Q.

a cura di Giulio Ambroggio

Che cosa cambia con questa tornata elettorale Cosa capita in Provincia? Nulla! Da quando il Presidente della Repubblica Napolitano ha sciolto le Camere, un dilemma ha attanagliato gli assessori e i consiglieri provinciali: ma la presidente Gancia si candiderà alle elezioni politiche? Perché se così fosse si sarebbe dovuta dimettere e allora automaticamente la Provincia di Cuneo, intesa come istituzione, non come territorio, è ovvio, avrebbe cessato di esistere. Perché, come capita per i Comuni con le dimissioni del sindaco, dimettendosi il presidente automaticamente decadono consiglieri ed assessori e si deve andare a nuove elezioni. Elezioni che in questo caso non ci sarebbero state, perché le province sono in fase di liquida-

zione. Liquidazione che doveva già avvenire alla fine del 2012, ma che è stata posticipata perché il Parlamento nel frattempo è stato sciolto e non è stato in grado di legiferare in materia. Se la presidente si fosse dimessa, il Governo, tramite il Prefetto, avrebbe nominato un Commissario per l’ordinaria amministrazione. Ma così non è stato. La presidente non si è dimessa, non è entrata in lista per il Parlamento e quindi la Provincia continuerà ad andare avanti per tutto il 2013, a meno che il nuovo Parlamento ed il nuovo Governo non decidano subito quale assetto nuovo dare al nostro Stato. Improbabile. A questo punto diventa di nuovo di attualità la riduzione degli

assessori richiesta con voto unanime dal Consiglio provinciale. Sicuramente fino alle elezioni tutto resterà com’è e poi si vedrà. Il compito della presidente, a cui tocca questa incombenza, è agevolato dal fatto che qualche assessore sarà in lista alle elezioni politiche e, se viene eletto, dovrà dimettersi. Basterà quindi non più sostituirlo. Girano i nomi dell’assessore Isaia in quota Lega e dell’assessore ai trasporti Russo (Pdl). Sicuramente quando “Il Saviglianese” sarà in edicola si sapranno notizie sicure al riguardo. Altra cosa da comunicare: il capogruppo del Pd Pierpaolo Varrone ha annunciato la sua intenzione di dare le dimissioni da questo incarico per motivi pro-

fessionali (essendo insegnante ha difficoltà a partecipare alle riunioni, che di norma si fanno al mattino). Il gruppo gli ha chiesto di soprassedere a questa decisione almeno fino alle elezioni; nel frattempo si discuterà il da farsi e poi si vedrà. Per quanto mi riguarda è molto più utile, vista la bravura del nostro capogruppo, chiedere ed ottenere che le riunioni si facciano di pomeriggio per permettere la sua importante presenza.


savigliano

CRONACA Un

anno negli interventi dei Vigili del Fuoco

I nostri “angeli rossi” Suona la sirena, arriva un mezzo dei Vigili del Fuoco. Quasi sempre nella nostra zona intervengono i volontari di Savigliano il cui distaccamento si trova in città nella caserma di piazza Nizza. «In tutto siamo 21 – ci racconta Adriano Ariaudo, a capo dei pompieri cittadini da due anni (prima il ruolo era coperto da Antonio Giordano, ndr) – e per ogni turno sei di noi sono sempre disponibili e reperibili. Il nostro intervento, sempre su input del Comando provinciale di Cuneo, è nei comuni di Savigliano, Marene, Monasterolo, Genola, Cavallermaggiore e Vottignasco. Qui operiamo con i mezzi che abbiamo in dotazione: un’autobotte, un mezzo polisoccorso specializzato per arrivare sugli incidenti stradali, ed una campagnola». Il bilancio dei 12 mesi appena trascorsi? «I nostri interventi sono stati ben 310 – risponde ancora Ariaudo, affiancato dal vice Gabriele Aimar – e, facendo un confronto con il 2011, percentualmente sono aumentati di circa un 15%. Al primo posto, questa è una costante che si ripete negli anni, le 78 volte in cui siamo dovuti intervenire per aprire le porte di casa. Non solo a causa della disattenzione dei proprietari, ma anche per la rottura di serrature e chiavi oppure ancora in seguito a veri e propri tentativi di

mercoledì 16 gennaio 2013

11

BREVI DALLA CITTÀ

Seniores Fiat Ferroviaria Il nuovo Consiglio direttivo Nello scorso mese di dicembre si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo del gruppo Seniores Fiat Ferroviaria valide per il triennio 2013-2015. Sono risultati eletti: presidente Ezechiele Villavecchia, vice presidente Alfredo Campi, segretario Livio Ambrassa. Consiglieri: Luciano Bergamin, Antonio Fazzari, Emanuele Donalisio, Mario Blengino, Lucia Garello, Silvio Supertino. Revisori dei conti: Michelangelo Gili ed Anna Maria Rocca. Il nuovo direttivo vuole ringraziare sentitamente il presidente uscente Alfredo Campi per l’impegno profuso durante il suo lungo mandato.

Associazione Carabinieri Sconto sulla rivista

Alcuni Vigili del Fuoco volontari del distaccamento cittadino

scasso». Proseguendo in questa speciale classifica, il secondo posto è occupato dalle bonifiche imenotteri e dal recupero di animali che si erano persi (56); terzi a pari merito (54) gli incidenti stradali («qui interveniamo per liberare i conducenti e gli occupanti dalle lamiere e per mettere in sicurezza i mezzi sinistrati» spiega ancora Ariaudo) e gli incendi. Da soli o coadiuvati dai colleghi effettivi di Saluzzo, i Vigili del Fuoco saviglianesi hanno spento fiamme in abitazioni, cascinali, camini, capannoni, cassonetti e sterpaglie restituendo molte volte la tranquillità a chi, per disattenzione magari, stava per vedere andare letteralmente in fumo i

POLITICA Parecchie

propri beni. Ma gli Angeli Rossi hanno anche prestato assistenza alle persone (32) intervenendo, in appoggio all’emergenza 118 oppure ai Carabinieri, in caso di malori e cadute in casa o per aprire le porte di ascensori bloccati; non meno importanti, le chiamate al 115 per i danni dell’acqua (22), dalle semplici perdite alle rotture di tubazioni. Ultimo posto (14) per l’assistenza prestata nei casi di rimozione alberi, dissesti statici, fughe di gas. Moltissimi interventi, a tutte le ore del giorno e della notte, e pochi volontari. «Sono volontario dal 2000, bisogna avere la passione» dice Ariaudo la cui speranza è quella di poter avere più volontari. «Chi fosse interes-

conferme dalle indiscrezioni

I primi candidati alle elezioni missario della nostra Asl, Giovanni Ci sono parecchie conferme Monchiero (per anni alla testa deldelle indiscrezioni della vigilia sull’Asl albese). le liste elettorali che si stanno comNel centrodestra, si muove il ponendo in vista delle politiche di marenese Guido Crosetto, capolidomenica 24 e lunedì 25 febbraio. sta al Senato in tutta Italia della Alcuni nomi sono già ufficiali. nuova compagine “Fratelli d’Italia”: Nel Partito democratico, Mino Tasi presenterà a Bra sabato 19 genricco di Sant’Albano Stura è caponaio, al Centro Arpino di largo Relista alla Camera nel nostro collesistenza (ore 10.30). gio, il “Piemonte 2” (che comprenTra gli altri capilista proveniende tutte le province, meno Torino); ti dalla Granda, con buona probaun altro cuneese, Cesare Damiano, bilità di andare a Roma, c’è Fabiaè invece capolista nel “Piemonte 1” Il 24 e 25 febbraio si vota na Dadone (Piemonte 2, Camera) (Torino). per il Movimento 5 Stelle. La lista In lista con Sinistra ecologia e libertà (con Nichi Vendola) ci sono anche gli asses- è già stata presentata a Cuneo. Si attendono ancora i nomi di Pdl, Lega Nord, sori Chiara Ravera di Savigliano e Melchiorre Cavallo di Racconigi (entrambi in posizioni arretrate: 11ª Rivoluzione Civile (con Ingroia), Udc (con Monti, probabile Giuseppe Delfino). e 14ª). E c’è chi, invece, è in lotta contro il tempo per Altra candidatura “di bandiera” alla Camera, ma in “Scelta civica” con Mario Monti, per il nostro con- poter presentare la propria lista: è il caso dei Radicittadino Alberto Casasole (posto n. 21). Capolista al cali, che si presentano con “Amnistia, Giustizia e LiSenato (in questo caso, il collegio comprende tutto bertà” (info: www.amnistiasubito.it). È in corso la il Piemonte) c’è il cuneese Andrea Olivero (ex pre- raccolta firme. «Senza alcun apparentamento con coasidente nazionale delle Acli). «Prossimamente – fa sa- lizioni – spiega Bruno Mellano, storico esponente del pere Casasole – sarà organizzato un incontro a Saviglia- partito – la lista radicale è costretta ad una corsa eletno con i candidati Olivero e Mariano Rabino» (che sa- torale solitaria, ma soprattutto deve raccogliere le sottoranno a Fossano venerdì, alle 21, al castello, insieme scrizioni necessarie per ottenere il simbolo sulla scheal ministro Balduzzi). Nei montiani, alla Camera – in da». È possibile sottoscrivere le liste dei candidati entrambi i collegi – sarà candidato anche l’ex com- anche presso l’ufficio elettorale di Savigliano.

sato, uomo o donna residente in città, dai 18 anni in su, ed avesse un po’ di tempo da dedicare al prossimo – continua – può rivolgersi direttamente in piazza Nizza negli orari preserali o al sabato pomeriggio per sapere come ci si può arruolare». Savigliano è molto vicina ai suoi Vigili del Fuoco, tant’è che negli scorsi anni è nata l’Associazione Pompieri Onlus che ne supporta l’attività, dall’acquisto di nuove attrezzature alle manutenzioni straordinarie di mezzi e strumentazioni: «Chi vuol rendersi partecipe – l’augurio conclusivo di Ariaudo – nella prossima dichiarazione dei redditi potrà donare il 5 per mille (codice fiscale 95019130046)». Paolo Biancardi

VOLONTARIATO

L’ente editoriale per l’Arma dei Carabinieri, al fine di agevolare il personale in congedo, i soci, i simpatizzanti ed i loro familiari, anche per l’anno 2013 praticherà loro uno sconto sul canone di abbonamento alla rivista “Il Carabiniere” di 6 euro (l’abbonamento costa 16 euro anziché 22). Le adesioni si raccolgono presso la sede dell’Associazione nazionale Carabinieri di via Miretti n. 12, aperta martedì e venerdì (ore 9.30-11) e sabato (ore 16.30-19). C’è tempo fino al 25 gennaio.

Allungamento e tonificazione Ripreso il corso del prof. Ferrero È ripreso dopo la pausa natalizia il corso di allungamento e tonificazione muscolare tenuto dal prof. Beppe Ferrero. Le lezioni, alla portata di tutti, si tengono ogni mercoledì con orario 19.30-20.30, presso la palestra delle scuole medie, a fianco della chiesa di S. Pietro. Informazioni ed iscrizioni al numero 345.1749156.

“Partivamo per la Merica” Bosca presenta il suo libro Sabato 19 gennaio, alle 17.30, presso l’ex Chiesa di Sant’Agostino (piazza Arimondi) verrà presentato il volume “Partivamo per la Merica” di Donato Bosca (Priuli & Verlucca). Sarà presente l’autore, introdotto dal prof. Sergio Soave. A fine Ottocento e inizio Novecento «andare in Merica» voleva dire emigrare all’estero, ovunque ci fosse lavoro. Poi, col tempo, la parola “Merica” è servita soprattutto per indicare l’Argentina. Il nuovo libro di Bosca è nato per combattere uno stereotipo ancora oggi diffuso.

Succede a Bartolo Donalisio

Giorgio Liprandi guiderà l’Avo L’Associazione volontari ospedalieri ha un nuovo presidente: è Giorgio Liprandi, da anni volontario del gruppo saviglianese. Succede allo storico presidente Avo Bartolo Donalisio, reduce da ben 4 mandati (due quando l’associazione si chiamava ancora Avass e due con Avo). Donalisio – che insieme ad Ivio Biasiolli sarà comunque ancora “vice” – si occuperà di relazioni esterne, fund reasing (un modo elegante per dire che cercherà finanziamenti) e dei rapporti con le sezioni del territorio. Biasiolli si occuperà, invece, delle attività ricreative e supporterà Liprandi nella rappresentanza. Il consiglio riunitosi nella seduta di venerdì scorso, 11 gennaio, ha anche stabilito le altre nomine. Nel direttivo in carica per i prossimi tre anni ci saranno i consiglieri Angela Ambrosino (responsabile della formazione dei volontari), Elizabeth Alberione (che si occuperà come sempre dell’Avo Giova-

ni), Mario Politano, Barbara Aimetta e Stefania Casini. L’Avo di Savigliano conta anche numerose sezioni sul territorio, ognuna con un consigliere che ne è referente: Renato Contatto per l’ospedale di Savigliano, Piera Audisio per la casa di riposo Chianoc, Maria Isoardi per Racconigi, Piera Boglio per Genola, Aldo Giamello per l’ospedale di Saluzzo, Antonella Beccaria per Levaldigi e Giuseppe Alasia per Cavallermaggiore. Infine, Livio Raspo sarà il revisore dei conti, mentre Giovanni Borge, Livia Taricco e Maria Bellocchio ricopriranno l’incarico di “probiviri”.

Il nuovo direttivo dell’Avo saviglianese


12

mercoledì 16 gennaio 2013

FESTA Domenica, benedizione degli animali

Sant’Antonio Abate

La benedizione torna in piazza San Michele (qui, era il 2011) Domenica prossima, 20 gennaio, si terrà in piazza San Michele la benedizione degli animali, in occasione della festa di S. Antonio Abate (che cade il 17 gennaio). I possessori di animali quali cavalli, pony, cani, gatti e via dicendo sono invitati a partecipare. In questa circostanza, la Confraternita di S. Rocco offrirà ai presenti i tradizionali calendari di S. Antonio per il 2013.

CRONACA Parodi, Toselli e tanti concittadini

All’incontro sui furti

cavallermaggiore - paesi

AMBIENTE “Differenziata” stabile: ecco come migliorare

Meno rifiuti pro-capite Il Comune ha reso noti, nei giorni scorsi, i dati relativi alla produzione di rifiuti nella nostra cittadina. La loro lettura si presta ad alcune considerazioni. Innanzitutto, si è ridotta del 10,6% la quantità pro-capite di rifiuti raccolta, passando da 0,99 kg/giorno a 0,885 kg. Non è invece aumentata la percentuale di differenziata, che è scesa lievemente: dal 48,44% al 48,24%. «Il risultato – sostiene il sindaco Parodi – è un successo a metà, poiché volevamo migliorare anche la differenziata, per diminuire i costi. Sono comunque soddisfatto per lo sforzo profuso da tutti per migliorare le performances precedenti». Il quantitativo di rifiuti urbani indifferenziati (RSU) raccolti nel corso del 2012 è stato pari a circa 842 tonnellate, contro le 847 del 2011. La quantità di rifiuti recuperati è stata invece pari a 756 tonnellate. «Siamo ancora lontani – ha detto l’assessore Testa – dai risultati di Racconigi e Savi-

ARTE

L’assessore Tino Testa

gliano, che hanno superato la percentuale di differenziata del 65%. Bisogna però considerare che questi Comuni effettuano la raccolta separata della parte organica (umido). È senz’altro un punto forte la bassa quantità di rifiuti complessivamente prodotti dai cavallermaggioresi: meno di 0,9 kg pro-capite all’anno, contro una quantità pro-capite a

livello provinciale di circa 1,4 kg. Tale risultato consente al Comune di Cavallermaggiore di accedere al bonus sul dato di raccolta differenziata, portando la percentuale oltre l’ 80%, e mettendo il nostro Comune al riparo da ogni eventuale sanzione». Non mancano, d’altra parte, i problemi ed i punti deboli. «La differenziazione dei rifiuti nelle nostre case – prosegue Testa – è ancora insufficiente. Troppi materiali finiscono nel sacchetto grigio, probabilmente per comodità o per disattenzione, quando in realtà dovrebbero andare nel sacco giallo della plastica o nel “paper box” della carta. Ad esempio, le confezioni per alimenti in plastica, i vasetti dello yogurt, le reti per frutta e ortaggi – e in generale ogni imballaggio in plastica – dovrebbero andare nel sacco giallo. I cartoni in ondulato, i contenitori del latte e dei succhi di frutta (tetrapack), gli imballaggi in cartoncino e le confezioni dei detersivi in cartone do-

vrebbero andare nella carta, e non sempre è così. A proposito, occorre precisare che tutti i rifiuti sopra elencati possono essere messi nella plastica o nella carta anche se sporchi, purché svuotati». Per il 2013 sono in previsione investimenti di messa a norma e ristrutturazione dell’isola ecologica, il cui accesso sarà informatizzato: tra breve il Consorzio rifiuti installerà le apparecchiature (sbarra all’ingresso e colonnina di lettura del codice fiscale) ed ogni accesso sarà registrato automaticamente. «L’obiettivo 2013 – afferma Roberto Cigna, consigliere con delega all’ambiente – è migliorare la percentuale di differenziata, allo scopo di ridurre i costi di smaltimento. In particolare, occorre cercare di ridurre la quantità di organico con la pratica del compostaggio domestico, che può attuare chi ha un giardino o un orto, beneficiando di uno sconto del 10% sulla tassa rifiuti».

L’incontro “Riscoprire la bellezza” svela il dipinto restaurato

Si presenta “Il martirio di S. Sebastiano” Il sindaco Antonio Parodi e la consigliera Chiara Toselli

Il sindaco Antonio Parodi ha partecipato, sabato scorso a Savigliano, alla conferenza della Compagnia Carabinieri e della Coldiretti sul preoccupante fenomeno dei furti verificatisi nella nostra zona. Con lui, la consigliera comunale Chiara Toselli. In sala erano presenti anche numerosi cittadini cavallermaggioresi, a testimonianza di quanto il problema sia sentito. Durante l’incontro sono state spiegate alcune tecniche grazie alle quali i cittadini possono provare a difendersi. «I Carabinieri – ha riferito Parodi – hanno suggerito tra l’altro di non nascondere denaro o valori in posti che solitamente vengono subito controllati dai ladri,

CUNEO

quali cassetti o armadi. I militari hanno inoltre consigliato di non nascondere la chiave sotto lo zerbino, chiudere con attenzione porte e finestre, utilizzare serrature rinforzate, sistemi di allarme, lasciare la luce e persino la radio accese quando non si è presenti in casa e ricorrere a cani che possano fare la guardia. Sono tutte procedure valide per tentare di arginare questa piaga». Nei giorni scorsi Cavallermaggiore è stata nuovamente colpita; un’altra abitazione, questa volta in frazione Madonna del Pilone, ha purtroppo ricevuto la visita dei malviventi. Un ampio servizio sull’incontro e sui suoi contenuti si può trovare a pagina 7.

Nei guai una donna della zona

“Spilla” soldi ai parenti Circonvenzione di incapace ed estorsione continuata e pluriaggravata. Questi i reati di cui dovrà rispondere una donna, G. A., 46 anni, residente nel Saviglianese, che in pochi mesi ha “spillato” circa 20.000 euro ad una coppia di coniugi di Cuneo. Oltre al’obbligo di dimora, nei confronti della donna è stato disposto anche il sequestro preventivo dei conti correnti e postali in modo da recuperare, almeno parzialmente, le somme estorte alle vittime. La vicenda inizia lo scorso anno, quando uno dei coniugi, la signora, viene colpita da un grave ictus che la costringe, per mesi, a letto. In un primo momento, apparentemente solo per aiutarli, interviene una lontana parente – G. A. appunto – che si propone di aiutare la coppia nelle incombenze domestiche. La sua presenza col tempo, però diviene asfissiante: da un lato, infatti, pretendeva di coabitare, con la coppia, per alcuni mesi dell’anno, e, dall’altro, imponeva dei “rimborsi” spese del tutto sproporzionati ed ingiustificati. Al rifiuto manifestato, talvolta, dalla coppia di corrispondere del denaro, G.A. reagiva con minacce e violenza costringendoli ad ottemperare alle sue richieste economiche; spesso G.A., per monitorare i prelievi della coppia, li accompagnava in banca per verificarli ed impossessarsi, subito, del denaro. Proprio questo atteggiamento aveva insospettito il direttore della banca che aveva informato della situazione, verosimilmente anomala, gli investigatori della sezione antirapina della Polizia. Come ha sottolineato Guglielmo Battisti, dirigente della Squadra Mobile, «l’invito ai cittadini è di segnalare senza esitazione casi strani od anomali che, spesso, vedono come protagonisti anziani soli maggiormente esposti al rischio di essere circuiti o truffati».

Sabato prossimo, 19 gennaio, alle ore 9.30, presso il salone del Centro incontro “Giuseppina Bosio Milanesio”, in via Solferino n.1 a Cavallermaggiore, è in programma l’evento dal titolo “Riscoprire la bellezza”. In tale occasione verranno presentati i lavori di recupero della tela di San Sebastiano eseguiti dal restauratore incaricato, professor Riccardo Moselli, e dalle due dottoresse Jessica Gavatorta e Roberta Camilla che, nell’anno accademico 2011/2012, hanno svolto la tesi dal titolo «Intervento di restauro sul dipinto “Il Martirio di San Sebastiano” del pittore Alessandro Trono. L’evento è organizzato dal Comitato permanente per la tutela del patrimonio culturale di Cavallermaggiore. «Ringrazio per la collaborazione – dice la presidente del Comitato, Alessandra Giraudo – l’Accademia delle Belle Arti di Cuneo, in particolare la dottoressa Lucchini, senza la quale tali lavori di restauro non avrebbero potuto essere realizzati e l’attuale amministrazione comunale per l’appoggio ed il patrocinio concessi».

CUNEO

“Il martirio di San Sebastiano”, il dipinto oggetto dei restauri

Due delegati degli Amici di San Sebastiano passeranno nei prossimi giorni a raccogliere offerte per la continuazione dei lavori di restauro sulle rimanenti tele. In con-

comitanza con la festa di San Sebastiano, che cade lunedì 21 gennaio, verrà celebrata la S. Messa alle ore 20.30 presso l’omonima chiesa.

Solo diciotto le persone trovate alla guida in stato d’ebbrezza

Brindo con prudenza: oltre 4.000 controlli

Controlli anti alcol della Stradale per “Brindo con prudenza” (foto di repertorio)

“Brindo con prudenza”, l’iniziativa di sicurezza stradale contro le stragi del sabato sera promossa da enti ed associazioni, di concerto con la Polizia Stradale della Granda, è stata replicata durante il periodo delle festività natalizie, dal 14 dicembre allo scorso 6

gennaio. Sono state impiegate complessivamente 472 pattuglie, di cui 341 sulle autostrade Torino-Savona e Cuneo-Asti e 131 sulla viabilità ordinaria. Le persone sottoposte a controllo con precursore o etilometro sono state 4.394: 18 di queste sono state de-

nunciate all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza. E ben 6, oltre il 50% quindi, con tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro, tre volte il limite di legge. Tra i conducenti denunciati, un goriziano di 44 anni che alle 18 aveva già un tasso alcolemico di 2,32 g/l, un quarantasettenne di Neive (tasso di 2,18) ed un ventunenne di Sommariva Bosco (tasso 2,09). A fronte di ciò, oltre 120 sono stati gli ingressi omaggio in discoteca ai conducenti risultati avere un tasso alcolemico pari a zero. Durante i controlli sono stati anche accertati 116 sforamenti dei limiti di velocità, ritirate 41 patenti di guida per altre infrazioni al codice della strada e decurtati 878 punti. «Nella Granda, la maggior parte degli automobilisti sono responsabili – ha detto Franco Fabbri, comandante provinciale della Stradale – della propria salute e di quella altrui. L’iniziativa è finita, ma i controlli proseguiranno. Voglio ricordare che per i neopatentati, chi ha meno di 21 anni e i conducenti professionali il tasso alcolemico deve essere zero». Pa. Bi.


cavallermaggiore

INTERVISTA Tante novità, ma pochi fondi: parla il presidente

Un anno di Pro Loco “giovane” Un anno fa si insediava la nuova Pro Loco, caratterizzata da un netto ricambio generazionale. A guidarla è il giovane Marco Martini. Ecco il suo primo bilancio di questa esperienza. Com’è stata finora la prima esperienza come presidente? Devo dire che finora è stata un’esperienza più che positiva, che mi ha dato tanto a livello umano, e ricca di soddisfazioni. Quali sono state le difficoltà incontrate, le soddisfazioni, i punti di forza? Le maggiori difficoltà sono sicuramente il budget limitato, la burocrazia che precede tutte le manifestazioni e la nostra inesperienza; le soddisfazioni sono state molte (la fiera, il palio, l’Oktobercava); i nostri punti di forza sono il coraggio, la coesione e soprattutto i volontari che ci hanno sostenuto nelle nostre attività; colgo l’occasione per ringraziare chi ci ha aiutato in quest’anno. I finanziamenti già molto esigui destinati alla Pro Loco, 8.000 euro, sono stati ancora decurtati di 1.000 euro. Riuscirete a far fronte alla situazione? Non è semplice: il direttivo della Pro Loco ha rinunciato a tutti gli eventuali

TRADIZIONI

Il presidente della Pro Loco, Marco Martini

rimborsi spese per farvi fronte. Capiamo il momento di grave crisi che stiamo attraversando e faremo tutto il possibile per collaborare. Durante le feste per i giovani, si sono verificati alcuni problemi di ordi-

ne pubblico (alla “Festa della fine del mondo” sono arrivati i Carabinieri; ci sono stati vandalismi ed urla notturne). Cosa si può fare per evitarli? Le feste della Pro Loco sono pubbliche, quindi sono aperte a tutti. I disordini purtroppo succedono; l’unico modo che abbiamo per limitarli è interrompere le manifestazioni all’istante in caso di problemi ed intensificare il servizio di sicurezza collaborando con le forze dell’ordine, che ci hanno aiutato molto in quest’anno. Sempre sperando nel buon senso delle persone... Quali sono i programmi della Pro Loco per il 2013? Le manifestazioni del 2013 non si discosteranno molto da quelle del 2012, ma ci saranno alcune novità su cui stiamo lavorando. Inoltre, l’organizzazione della Fiera verrà gestita dal Comune e sicuramente nei festeggiamenti della Beata Vergine delle Grazie verrà eliminato lo spettacolo pirotecnico, perché nel periodo che stiamo attraversando non abbiamo la forza di organizzarlo e non ci sembra moralmente corretto accollarci spese così ingenti (4.000-5.000 euro). Luca Martini

mercoledì 16 gennaio 2013

13

IN BREVE

Distribuzione sacchetti rifiuti Ancora un’occasione per ritirarli Dopo la distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata dei giorni scorsi, il Comune ha organizzato un’ulteriore mezza giornata di distribuzione allo scopo di garantire a tutti la possibilità di ritirare il materiale per il 2013. Sarà lunedì 21 gennaio, dalle ore 8.30 alle ore 12.30, presso l’ala di piazza Vittorio Emanuele II. Successivamente, chi non avesse potuto recarsi sul posto per ritirare il materiale, potrà farlo ogni ultimo sabato mattina del mese, presso la torre civica, dalle ore 10 alle ore 12.

Fermato un marenese con arnesi da scasso La scorsa settimana, un uomo di 27 anni residente a Marene, è stato fermato in frazione Foresto per possesso ingiustificato di arnesi da scasso. I Carabinieri avevano notato l’auto del giovane alla periferia del paese. Hanno effettuato un controllo e sono stati insospettiti dalle risposte poco circostanziate dell’uomo; hanno quindi perquisito la vettura, rinvenendo grimaldelli e chiavi per lo scasso. Ai danni dell’uomo è scattata la denuncia.

Aperta la campagna tesseramenti per il Tennis club cittadino

Matteo interpreta Giaculin, Giorgia è Maria Catlina

Maschere già in pista per il Carnevale Archiviate le feste natalizie, è già tempo di Carnevale. Sabato scorso, le maschere cittadine hanno partecipato alla prima serata a Vigone; gli appuntamenti continueranno fino ad inizio marzo in diversi paesi, soprattutto della zona del Saluzzese. Quest’ anno ci sono quattro ragazzi nuovi nel gruppo delle maschere: Mattia Gattino, che interpreta Giaculin, Nicola Bertinotti, Mattia Gribaudo e Fabio Oggero, che ricopriranno a turno il ruolo dei Paggi. Maria Catlina è Giorgia Donalisio, che faceva già parte della compagnia. Le damigelle sono Margherita Alocco e Chiara Longo. Come da tradizione, le maschere nella settimana di Carnevale visiteranno scuole, Centro anziani e casa di riposo. «Stiamo organizzando – raccontano i ragazzi – la merenda dei bambini del lunedì pomeriggio. Inoltre, la Pro Loco, con il nostro aiuto, realizzerà il 9 febbraio una cena sotto l’ala per i cavallermaggioresi, simile a quella dell’anno scorso». Per quest’anno non ci sarà il ritorno del carro, ma per il prossimo sembra nell’aria la

CHIESA Dopo

I campi del Tennis club Cavallermaggiore riapriranno ad aprile

Tra meno di tre mesi comincerà la stagione estiva del Tennis Club Cavallermaggiore, con l’apertura dei campi scoperti di viale Galilei. Ma è già partita in questi giorni la campagna tesseramenti per l’anno 2013. Per tutti i soci che desiderano ancora fruire della convenzione invernale presso i campi al coperto del Tennis club Europa di Caramagna, la tessera deve essere rinnovata entro e non oltre il 31 gennaio. I rinnovi possono essere fatti presso i seguenti esercizi commerciali di Cavallermaggiore: salumeria Turletti, in via Roma n. 70, e Cereal Semi di Sartoris, in via XXIV Maggio n. 48. Per informazioni, si può telefonare al presidente del club, Piermaria Saglietto (340-6476376) oppure al dirigente Livio Perano (347.0198460).

Soggiorno marino per anziani a Laigueglia: iscrizioni in Comune Sabato sera, il gruppo si è ritrovato per la prima partecipazione ad una festa a Vigone

riproposizione del “tama”. «Sempre di concerto con la Pro Loco – concludono i giovani – stiamo pensando di organizzare anche una sera-

ta, in febbraio, per invitare a Cavallermaggiore le maschere degli altri paesi, ma al momento nulla è ancora deciso».

la recente caduta dei calcinacci

Intervento su San Michele

La chiesa di San Michele, oggetto dell’intervento

È stato ultimato molto rapidamente l’intervento sugli archi della navata centrale della chiesa di San Michele, interessati la scorsa settimana dal distacco di pezzi di materiale. Come i nostri lettori ricorderanno, alcuni calcinacci sono caduti dall’arco sovrastante il

pulpito e da quello opposto rispetto all’altare dell’Immacolata Concezione. L’intervento degli addetti, contattati dal parroco don Giuseppe Brunato dopo che era stata preventivamente informata la Soprintendenza, ha consentito di ripulire velocemente

le parti colpite, che sono state successivamente intonacate. Le pitture saranno invece reintegrate in seguito. Le transenne collocate in un primo tempo per effettuare l’intervento sono già state rimosse. Appare comunque evidente, visitando la chiesa, l’accentuazione delle crepe già presenti in precedenza, ma oggi più marcate. Durante la Messa delle 10 di domenica scorsa, don Beppe ha pubblicamente ringraziato l’ingegner Giuseppe Pistone per i sopralluoghi effettuati, al fine di comprendere l’entità effettiva dei danni e prendere le opportune contromisure. Purtroppo è caduta anche una piccola parte della decorazione che attornia una delle finestre circolari sopra gli archi, rivolte verso via Magenta. All’origine della caduta dei calcinacci, forse, i lavori sulla piazza, gli effetti del riscaldamento o vibrazioni indotte da agenti esterni.

Elezioni: si cercano scrutatori Coloro che sono già iscritti all’albo comunale degli scrutatori e rientrano nelle categorie: disoccupati iscritti al Centro per l’Impiego o alle agenzie interinali, lavoratori in mobilità o in cassa integrazione, sono invitati a presentare dichiarazione scritta di disponibilità per svolgere le funzioni di scrutatore per le elezioni politiche in programma domenica 24 e lunedì 25 febbraio. La dichiarazione dovrà essere redatta utilizzando un apposito modulo disponibile presso l’ufficio elettorale del municipio (via Roma, n. 104 – piano terra) o scaricabile dal sito del Comune; lo si dovrà consegnare, insieme alla fotocopia di un documento di identità, all’ufficio protocollo entro le 13 di venerdì 25 gennaio.

Sarà nuovamente proposto dal Comune il soggiorno marino destinato ad anziani e pensionati all’hotel Aquilia di Laigueglia per il periodo da venerdì 5 aprile (arrivo per pranzo) a venerdì 19 aprile (partenza dopo pranzo). La quota è di 31,20 euro al giorno in pensione completa (totale: 468 euro circa). Coloro che sono interessati all’iniziativa dovranno effettuare l’iscrizione entro il 4 marzo presso il Comune (verrà data la precedenza ai residenti a Cavallermaggiore). Per informazioni, rivolgersi all’ufficio assistenza o telefonare al n. 0172.389763.

Cordoglio per Francesca Barale È mancata la scorsa settimana Francesca Barale in Cane, pensionata di 81 anni. Lascia il marito Antonio, le figlie Pieranna, Stefania ed i nipoti Alessia, Erica e Matteo, ai quali era molto legata. Il funerale è stato celebrato sabato scorso, 12 gennaio, nella chiesa di S. Maria della Pieve. La redazione de “Il Saviglianese” porge alla famiglia sentite condoglianze.

ATTENZIONE! L’ABBONAMENTO È SCADUTO! Affrettati a rinnovarlo, per non perdere neanche un numero Rivolgiti in edicola, al corrispondente Luca Martini oppure in redazione a Savigliano Per posta 42 euro In edicola 40 euro On-line 33 euro In omaggio una pratica torcia elettrica


14

mercoledì 16 gennaio 2013

CARAMAGNA

“Maria che accoglie Gesù”

Festa della santa infanzia

caramagna - marene

CARAMAGNA Premiati

Donato Costi e Sabina Ramundo

Il Tricolore parla piemontese «Il Tricolore si festeggia anche in piemontese, valorizzando le nostre radici» ha detto l’assessore William Casoni venerdì scorso 11 gennaio, portando il saluto della Regione Piemonte alla Festa organizzata nel teatro di Caramagna. Una serata sicuramente fuori dagli schemi, con la Banda Musicale di Racconigi che non solo interpretava brani piemontesi, ma anche, diretta

dalla maestra Giovine, li cantava e li faceva cantare da tutto il pubblico. Presentati da Milly Emanuel, numerosi sono gli attori e le attrici che si sono succeduti a leggere poesie in piemontese: oltre la stessa presentatrice, Maria Teresa Bertino, Erica Tuninetti, Marilena Pignata, Renato Bono, Antonella Ratto, Pina Garello, Armando Galleano, Giusi Alasia, Marco Osel-

I nove disegni che sono stati premiati al concorso

Alla presenza di un centinaio di persone, dopo una breve celebrazione e il bacio al Bambino Gesù, sono stati premiati domenica 13 gennaio in oratorio alla festa della Santa Infanzia, Alice Bellonio e Cecilia Tosco della scuola dell’infanzia; Sofia e Gloria Novarese, Luca e Lorenzo Mosso, Maia Martino e Francesca Ponzone della scuola primaria; Nicolas Polidoro della scuola media. Il tema del disegno era “Maria che accoglie Gesù”. Hanno anche partecipato, tra i battezzati dell’anno 2012, Anna Grosso e Vittoria Cavallaro. La premiazione di Sabina Ramundo con Casoni, Riu e Colombano

CARAMAGNA

Ad agosto si torna in Argentina

Nuovo viaggio ad Alicia

Ad agosto si tornerà ad Alicia per rinverdire il gemellaggio

L’amministrazione comunale sta organizzando per fine agosto il viaggio in Argentina, ad Alicia, comune gemellato in provincia di Cordoba. Il programma che sta prendendo corpo prevede il viaggio dal 19 agosto al 2 settembre, per poter essere ad Alicia il 26 agosto per la loro festa dei 100 anni. I partecipanti saranno ospitati in famiglia ad Alicia per alcuni giorni, mentre poi il viaggio prevede la visita di Cordoba, Iguazù, Buenos Aires, e la missione di padre Angel a Formosa. Il referente per il comune è

CARAMAGNA

l’assessore Marco Osella che può essere contattato al 335.5853994 per chiarimenti e prime adesioni. Il programma è in fase di costruzione e potrà nelle prossime settimane subire cambiamenti e migliorie compatibilmente con i voli internazionali, le date da rispettare in Argentina e la stagione che ad agosto in Sud America sarà invernale. A fine gennaio si svolgerà una riunione pubblica per presentare il viaggio, con costi e programma definitivo e per raccogliere le adesioni.

CARAMAGNA

La premiazione di Donato Costi con Casoni, Osella e Riu

la, Mauro Gallo. In un breve intervallo il sindaco Mario Riu e gli amministratori comunali, con l’assessore regionale, hanno consegnato due riconoscimenti a Sabina Ramundo e Donato Costi, autori delle opere dedicate alla Protezione Civile e alla Virgo Fidelis, la protettrice dell’Arma dei Carabinieri, che sono state inaugurate nei mesi scorsi. Erano

presenti anche il parroco don Antonio Borio e il Luogotente dei Carabinieri Giorgio Amoroso, nonchè il poeta Vittorio Gullino, autore di alcuni dei testi letti durante la serata. Gli Alpini hanno fatto gli onori di casa, prima con l’alzabandiera e poi con un lauto rinfresco a tutti i partecipanti presso la loro nuova bella sede.

Prima appuntamento del 2013 presso la sezione Avis

Domenica si può donare il sangue Il direttivo della sezione Avis vuole rinnovare gli auguri di un sereno 2013 e vuole ricordare ai suoi volontari di avere una particolare attenzione anche al dono del sangue. Le difficoltà economiche che coinvolgono l’Italia e la Regione Piemonte purtroppo si ribaltano anche sulla Sanità: «dai vertici della nostra associazione – ha spiegato il presidente Claudio Bono – arrivano chiari segnali che è necessario cercare di ridurre al massimo le spese e razionalizzare la raccolta, con la revisione degli invii delle equipe mediche nelle varie sedi distaccate».

MARENE

Si rammenta ai donatori che vogliono dare un contributo concreto che è sempre possibile effettuare le donazioni di sangue presso le sedi centrali di Torino e di Savigliano, oppure presso la sede della sezione in via San Biagio 36 nella mattinata di domenica 20 gennaio, prima data di ritrovo per le donazioni di questo nuovo anno. «Da parte del direttivo – prosegue il presidente Bono – rinnoviamo un caloroso invito a partecipare numerosi proprio per incrementare il numero delle donazioni in sede, in considerazione della disponibilità data dalle equipe mediche per quest’anno!».

Il labaro della sezione di Caramagna sfila in un ritrovo dell’associazione

Sarà un’ulteriore opportunità di condivisione ed un momento di incontro con gli altri

donatori, da programmare tra le tante attività quotidiane. Pa. Bi.

Numerose le iniziative della residenza per anziani durante le festività

Anche Babbo Natale ha visitato La Corte

Compleanno al palazzetto

Auguri, Suor Elvira Anche alla residenza La Corte è arrivato Babbo Natale

Anche nel 2012 Suor Elvira è stata festeggiata a Caramagna

In occasione dei settantasei anni di Madre Elvira, la Comunità “Il Cenacolo” ha organizzato un importante appuntamento ricco di festeggiamenti al Palazzetto dello Sport di Caramagna sabato 19 gennaio. In mattinata, alle ore 11 sarà celebrata la Santa Messa con musiche e canti, nel pomeriggio seguiranno i festeggiamenti degli amici e la torta di compleanno con le 76 candeline. «Oggi è motivo di incontro e di ringraziamento al Dio della Vita per averci uniti in

questo cammino» così lo scorso anno aveva salutato i suoi amici Suor Elvira che, arrivata bambina in Piemonte al seguito dei genitori sfollati nell’alessandrino durante la seconda guerra mondiale, a 19 anni ha preso i voti con le Suore di Carità e nel 1983 ha fondato la prima Comunità Cenacolo a Saluzzo. Chi volesse partecipare deve rivolgersi alla Comunità Cenacolo di Saluzzo allo 0175.46122 per prenotare la propria presenza.

Continua la nostra panoramica sulle feste di Natale “marenesi”. Questa volta raccontiamo dei festeggiamenti alla Residenza “La Corte”, iniziati già nel mese di novembre, il 17, con il pomeriggio danzante e l’esibizione di ballo di dieci ballerini del gruppo “Danze Futura”, seguito

dalla castagnata con gli Alpini di Marene. In perfetto spirito natalizio, martedì 18 dicembre nel pomeriggio c’è stato lo scambio degli auguri e la visita dei bambini della 4ª elementare, che hanno portato agli anziani tanta allegria e canti. Non è mancata la festa di Natale con gli ospiti e i pa-

Gli anziani hanno visitato la mostra “Mondopresepe in Sangiu”

renti, svoltasi sabato 22 dicembre: è stato un pomeriggio musicale con canti e balli, ricco di sorprese con l’arrivo di quattro Babbi Natale. Il Natale ha portato alla Corte anche una nuova uscita sul territorio: lunedì 24 dicembre un gruppo di otto ospiti ha infatti visitato la mo-

I bambini della 4ª elementare hanno fatto visita agli anziani per lo scambio degli auguri

stra di presepi a Savigliano. Dalla Residenza “La Corte” «un sentito grazie di cuore al gruppo “Danze Futura”, agli Alpini e a tutti i volontari per la loro disponibilità e per aver allietato regalando, agli ospiti che si sono commossi, un po’ di magia e di sogno». Albina Ambrogio

L’esibizione dei ballerini


marene

AVIS L’ex presidente Francesco Fogliato non si ricandida

Si rinnova il direttivo Domenica 27 gennaio 2013 si svolgeranno presso il municipio di Marene le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo della sezione Avis. Sono invitati tutti i donatori, che potranno votare dalle ore 8 alle ore 12. La lista sarà composta da 21 elementi, in parte riconfermati rispetto all’attuale direttivo, in parte nuovi: in tutto saranno eletti 15 membri. Da segnalare, in uscita, il “ritiro” di Francesco Fogliato, impegnato nell’organo decisionale Avis dal lontano 1972 e presidente dal 1984 al 2009. Riconferma invece la propria candidatura Michele Prato, attuale presidente, anch’egli una vita nell’Avis, prima come donatore (dal 1970), poi nel direttivo (dal 1984), infine presidente dal 2009. Il nuovo direttivo si auspica quindi essere un’unione fra la storia dell’Avis marenese e il suo futuro, grazie all’esperienza di chi, da anni, lavora per la sezione e a nuove persone che metteranno il lo-

CICOGNE

Michele Prato Oscar della Generosità

ro tempo a disposizione, per la promozione e la sensibilizzazione della dona-

Gabriele ed Andrea

I primi nati 2013

Andrea Testa, con la sorellina Francesca, mamma Silvana e papà Riccardo

Ecco i due primi nati del 2013: si tratta di due maschietti, Gabriele Dabbene e Andrea Testa, nati l'8 gennaio scorso presso l’ospedale di Savigliano. Gabriele è il quarto figlio maschio di Marina e Giovanni Dabbene: è nato alle 8,59 con parto naturale e pesava kg 2,770. Aveva così fretta di vedere la sua numerosa famiglia che è nato un mese prima della scadenza. Andrea Testa è nato poche ore dopo, alle 12,58, con parto cesareo e pesava kg. 4,390. Ad accogliere con immensa gioia Andrea, c'erano la sorellina Francesca,

mamma Silvana e papà Riccardo.

Gabriele Dabbene

Marina e Giovanni con gli altri loro tre figli maschi

Iscrizioni scuola primaria e secondaria Le iscrizioni per il prossimo anno 2013-2014 alle scuole primarie si effettuano esclusivamente on line sul sito www.iscrizioni.istruzione.it. Per spiegare le modalità, sabato 19 gennaio alle ore 10.30, presso la scuola primaria di via Galvagno ci sarà una riunione con i genitori; al termine si potrà visitare la scuola. Stesso discorso per le scuole secondarie (medie): in questo caso l’appuntamento è, sempre sabato 19 gennaio, presso la scuola alle ore 15.

zione del sangue. Per Michele Prato il bilancio della prima esperienza da presidente è senz’altro positivo: «L’impegno di questi anni è stato grande, soprattutto in occasione dei festeggiamenti per il 50° anno dalla fondazione, che si sono tenuti lo scorso giugno. In questi anni la sezione è ancora cresciuta, così come il numero dei donatori e delle donazioni: grazie a nome mio e di tutto il direttivo uscente a tutti gli avisini marenesi, che col loro dono danno agli ammalati una nuova speranza di vita. Grazie anche a Francesco Fogliato e agli altri membri del direttivo uscente che hanno scelto di non ricandidarsi, per l’impegno e lo spirito di volontariato espresso durante questi anni di lavoro insieme. Grazie infine a chi, fra i membri dell’attuale direttivo, si ricandiderà e a chi ha scelto di iniziare una nuova esperienza mettendosi a disposizione della sezione marenese». Albina Ambrogio

mercoledì 16 gennaio 2013

15

IN BREVE

Matrimonio e battesimo Iscrizione ai corsi di preparazione Si ricevono in ufficio parrocchiale le iscrizioni per il corso di preparazione al Matrimonio (entro sabato 19 gennaio) e di preparazione al Battesimo (entro sabato 2 febbraio).

Circolo Noi Aperto il tesseramento È ufficialmente aperto il tesseramento all’associazione Circolo Noi, a cui fa capo l’Oratorio parrocchiale. Le iscrizioni saranno effettuate in occasione delle SS. Messe di sabato 19 e 26 gennaio alle ore 18, domenica 20 e 27 gennaio alle ore 9 e alle ore 11.

Teatro dialettale Ancora disponibili i biglietti Sono ancora disponibili i biglietti per “Troppe fumne per ‘l Barun”, la nuova commedia dialettale proposta dalla Compagnia Teatrale Marenese, scritta da Rosanna Bergese, Giuseppe Operti e Michele Trabucco. Le repliche sono previste per venerdì 18 e sabato 19 gennaio alle ore 21; sabato 26 alle ore 21 e domenica 27 alle ore 15. Le prevendite si effettuano presso Alimentari Despar e Macelleria Racca; il costo del biglietto è di 7 euro.


16

mercoledì 16 gennaio 2013

monasterolo - villanova

MONASTEROLO

Distribuito ai fedeli il pane tradizionale

Benedizione di Sant’Antonio Al termine della Messa è stato distribuito ai fedeli il pane benedetto

MONASTEROLO

I prestiti sono stati quasi 1.400

Nuovi lettori in paese

Domenica  13 gennaio a Monasterolo alle ore 11 è stata celebrata, come consuetudine nella chiesa parrocchiale, la S. Messa in onore di Sant’Antonio. Don Mauro, durante la funzione, ha benedetto il pane distribuito poi ai fedeli all’uscita dalla chiesa dai Rettori Francesca Bosio e Davide Angonova; quel pane che per molti tutt’ora serve per somministrarlo in piccole porzioni ad un animale che si ammala durante l’anno. Dopo la Messa, vi è stata la benedizione degli animali dei quali il Santo è protettore. Per molte persone è un modo per dimostrare pubblicamente non solo il proprio

Don Mauro ha benedetto gli animali in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio

credo religioso, ma anche l’affetto che portano verso i propri amici animali. Una volta prin-

cipalmente erano benedetti proprio quegli animali che più servivano per il lavoro conta-

L’interno della biblioteca comunale

Anche per il 2012 la nostra biblioteca ha avuto un buon seguito aumentando i frequentatori, così da portare il numero dei lettori attivi a 137, di cui 72 adulti e 65 ragazzi suddivisi in 43 maschi e 94 femmine. Marzo è stato il mese più proficuo per le tessere – 23 quelle nuove – mentre nel corso di tutto l’anno sono stati 47 i nuovi tesserati (erano 43 nel 2011) di cui 38 appartengono a ragazzi e 9 ad adulti. Il totale dei prestiti è stato 1.382, quasi un centinaio in più dal momento che

nel 2011 furono 1.295. Questi i libri più letti. Categoria Adulti: “Se questo è un uomo” di Primo Levi, “La ladra della primavera” di Marina Fiorato, “La vita non è uno scherzo” di Maria Tarditi. Categoria Ragazzi: “Hyperversum” di Cecilia Randall (pseudonimo di Cecilia Randazzo), “Harry Potter” di J. K. Rowling, “Storie di Kika” di Tullio F. Altan. Continua ad essere la libreria Messaggi di Savigliano la fornitrice ufficiale dei nuovi libri. r.o.

MONASTEROLO Gestì il ristorante per oltre 50 anni

Scomparsa Gina dell’Angelo Giovedì 10 gennaio è mancata a 91 anni Teresa Raspo vedova Alberione, ma da tutti conosciuta come Gina. Nota e stimata in tutto il paese sia per aver gestito per ben 51 anni il Ristorante dell’Angelo che per aver cresciuto, con il marito “Pinot”, una famiglia unita e sensibile che nei lunghi anni trascorsi nella malattia non ha mai cessato un solo istante di starle accanto giorno e notte, rendendo più tollerabile questo periodo di inabilità. Intenso era l’affetto che “nonna Gina” ha dimostrato verso la numerosa famiglia, senza mai far pesare più di tanto quei momenti particolarmente difficili, anzi infondendo nei figli serenità e amore che sicuramente la famiglia cercherà di rendere propri. Una grande partecipazione

Teresa Raspo vedova Alberione

ha accompagnato le esequie che si sono svolte presso la parrocchia di Monasterolo sabato 12 gennaio alle ore 10. Giungano dalla redazione de Il Saviglianese le più sincere e sentite condoglianze ai figli Elena, Ada, Bruna, Silvia e Giorgio con le rispettive famiglie ed i numerosi e tanto amati nipoti e parenti tutti. r.o.

ATTENZIONE! L’abbonamento è scaduto Affrettati a rinnovarlo Postale 42 euro In edicola 40 euro On-line 33 euro Rivolgiti all’edicola o al corrispondente del tuo paese

IN REGALO UNA PRATICA TORCIA ELETTRICA

Molti gli animali presenti per la benedizione di Sant’Antonio

VILLANOVA

dino, sopratutto buoi e cavalli, perché vi era una costante collaborazione tra animali e uomini, ora la benedizione è rivolta a tutte le bestie in generale. Nulla quindi impedisce che in determinate occasioni, per esempio nella festa di un santo, si conservi la consuetudine di invocare su di essi la benedizione di Dio. Dopo la cerimonia, il pranzo tradizionale presso la Trattoria dell’Angelo ha suggellato questa giornata di commemorazione. Renzo Otella

Ancora sabato e domenica pomeriggio per chi volesse visitarlo

Presepe meccanico, ultimo weekend C’è tempo ancora questo weekend per ammirare il presepe meccanico di Villanova. Sabato 19 e domenica 20 gennaio, dalle 14 alle 18.30, i visitatori potranno “immergersi” nella bellissima scenografia realizzata dall’associazione Amici del Presepe – Michele e Walter Gastaudo, Nino Gianoglio, Massimo Barberis, Albino Cosio, Beppe Pungitore, Alfredo Zucco – che vede quale panorama la catena del Monviso. Ed apprezzare anche le nuove statue meccaniche costruite artigianalmente, i nuovi effetti luminosi, gli originali giochi di luce e gli stupefacenti percorsi d’acqua. Come ci aveva raccontato a dicembre prima dell’inaugurazione ufficiale Michele Gastaudo, da sempre un Amico del Presepe, «le novità dell’allestimento 2012-2013 sono alcune nuove statuine: lo stagnino, la contadina che dà da mangiare ai maiali, il contadino nell’atto di tagliare l’erba. Inoltre, abbiamo ri-

Un suggestivo scorcio del presepe meccanico

strutturato tutta la grotta, prima era in carta, ora è stato usato il compensato, realizzando anche delle colonne e degli archi». Tra le curiosità del presepe meccanico di Villanova – la superficie del plastico occupa oltre 150 metri quadrati e richiede circa 1.200 euro di lavoro serale per il suo allestimento – è il Guest Book (il libro degli ospiti, ndr) sul quale i visitatori possono, alla fine

del percorso, lasciare un loro commento. «Quest’anno è andata abbastanza bene – continua Gastaudo – non abbiamo ripetuto l’affluenza dello scorso anno quando abbiamo registrato circa 7.000 persone, ma ci siamo “fermati” ad oltre 5.500.Tra le località di provenienza dei visitatori, tanti dal pinerolese, poi da Tortona in provincia di Alessandria, da Vallecrosia in Liguria. Il più lontano? Si-

curamente quello che è arrivato da Roma… avrà scoperto il nostro presepe su Internet». Dopo domenica? «Inizieremo a smontare l’allestimento – conclude Gastaudo – il che, come per il montaggio, richiede molto tempo. Quanto al presepe 2013-2014, è ancora troppo prematuro parlarne, ma sicuramente ci saranno, come sempre, nuove statue». Paolo Biancardi

LUTTO Ex direttore Confagricoltura

BREVI DA VILLANOVA

Ettore Bandiera

Casetta dell’acqua In primavera i lavori

Lunedì 14 gennaio è deceduto, all’ospedale Sant’Antonio di Caraglio, Ettore Bandiera, ex direttore di Confagricoltura Cuneo dal 1974 al 1996. Lascia la moglie Angela e i figli Giancarlo (Gimmi), anch’egli direttore provinciale di Ettore Bandiera Confagricoltura dal 1997 al 2007, Gisella e Gianluca. Il funerale, invece, sarà celebrato nella Cattedrale di Cuneo mercoledì 16 gennaio alle 15,30. Seguirà la tumulazione nel cimitero del capoluogo. «Esprimiamo profondo cordoglio per la scomparsa di Ettore Bandiera, tra i fondatori della Confagricoltura di Cuneo e personaggio molto noto e stimato non solo nel suo ex ambiente di lavoro – hanno dichiarato dall’associazione agricola –. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo di persona, infatti, ne conserva un ricordo positivo; anche la nostra organizzazione gli deve molto, così come i tanti imprenditori agricoli del territorio, per i quali si è sempre battuto».

Anche a Villanova arriverà la casetta dell’acqua. In primavera, infatti, partiranno i lavori per l’installazione di un distributore di acqua fredda e gassata sul territorio comunale. Sorgerà in via Sebastiano Gaido nei pressi dell’isola ecologica e verrà realizzato dalla ditta Alpiclima Srl di Mondovì.

Sant’Antonio Abate Celebrazione alla Cappella Giovedì 17 gennaio alle ore 20 sarà celebrata la S. Messa, con la Benedizione del Pane in onore a S. Antonio Abate, patrono degli agricoltori e allevatori, presso la Cappella di Sant’Antonio. Al termine della S. Messa, avrà luogo un rinfresco, gentilmente e generosamente offerto dal “Gruppo S. Antonio”, per concludere in amicizia la serata.


paesi

MURELLO

Due celebrazioni per il patrono, poi il pranzo

Il santo degli animali

La Chiesetta di Sant’Antonio

CAVALLERLEONE

Il 17 gennaio la comunità murellese ricorda il Santo patrono degli animali nella piccola cappella nel centro del paese. Don Gianni celebrerà infatti la Santa Messa in onore di Sant’Antonio Abate alle ore 10 di questo giovedì. Il sacerdote ha tuttavia invitato la comunità a ripetere il ringraziamento al Santo durante la messa domenicale che si svolgerà come sempre nella Parrocchia di San Giovanni Battista alle ore 11.15. Sono invitati a partecipare alla cerimonia soprattutto i numerosi agricoltori e allevatori di Murello: la figura di Sant’Antonio, infatti, è da secoli legata agli ambienti rurali, dove contadini d’ogni tempo non hanno esitato a rivolgergli le loro preghiere. Le sue immagini, riprodotte in stampe popolari, erano in passato presenti in

ogni stalla. La comunità murellese, fedele alla sua lunga tradizione rurale, rinnova ogni anno il ringraziamento al Santo con le preghiere e con la tradizionale distribuzione del “pane di Sant’Antonio”. Dopo la messa della domenica seguirà un pranzo presso il centro polivalente: d’altronde, quando si parla di tradizione rurale, non possono mancare del buon cibo e magari un bicchiere di vino. Tutta la comunità murellese, nonché gli amici provenienti da ogni dove, è invitata perciò a prendere parte al pranzo di Sant’Antonio. Si raccolgono le adesioni fino a questo giovedì (17 gennaio) telefonando al signor Beppe (0172.98167) o alla signora Dilva (338.2845803). Silvia Godano

Novella di Anfossi sul faticoso giorno della transumanza

“La demonticassion d’un marghè” Gli addetti ai lavori che hanno avuto modo di ricevere una copia del calendario 2013 realizzato da una nota azienda genolese specializzata in prodotti per la zootecnia, avranno senz’altro notato in copertina un racconto in lingua piemontese firmato da un certo Pier Lovis Fosch di Cavalion. Si tratta di Pier Luigi Anfossi, allevatore cavallerleonese noto per aver recuperato e valorizzato la razza del coniglio grigio, ora denominato “coniglio della Nosca” dal nome della sua azienda. Il nostro Pier Luigi coltiva una grande passione per la scrittura, in prosa e poesia, in particolare in lingua piemontese. Nel caso particolare, il suo

GENOLA

estro di scrittore si è espresso su un tema a lui molto caro, quello del mestiere dei margari e del rito della transumanza. Ci racconta: «Come da ormai diversi anni, lo scorso autunno ho partecipato alla transumanza insieme a mio cugino Gianpiero di Scarnafigi, che svolge il mestiere di margaro presso Acceglio in valle Maira. La grande ammirazione che ho per questo mestiere e le emozioni che provo assistendo a questo rito così antico hanno fatto sì che scrivessi di getto questo racconto, pieno di passione. Spesso i miei scritti rimangono nel cassetto, questa volta si è presentata una bella occasione per pubblicarlo». Il racconto, intitolato “La

Pier Luigi Anfossi

demonticassion d’un marghé” narra il faticoso giorno della transumanza, “’n di ‘n poch especial perché a l’è ‘l dì che da monta s cala a val”, dall’alba al-

la discesa con le bestie: “eut chilometro de stra con tuti si tupin che a fan tanto des rabel che fin-a Nosgnor a sent da ‘nt el cel”, fino al tramonto: “stanch mortai ma tanto sodisfeit”. Pier Luigi conclude con un sentito atto di ammirazione per questo antico mestiere: “el si tanto dur, tanto bel e dij più vej dij mesté, el marghé”. Per chi avrà occasione di leggerla, la narrazione farà conoscere di Pier Luigi Anfossi, già ammirato in paese per le qualità di ambizione e coraggio mostrate nel suo lavoro, una sensibilità e una capacità di osservare, interiorizzare e rappresentare non comuni. Gianluca Gianoglio

Anche un commovente scritto di un amico per ricordare Gino

Ancora un lutto: scomparso Luigi Franco Genola non ha ancora finito di asciugare le lacrime per le recenti scomparse di compaesani e ritorna con incredulità nel lutto per la perdita di una persona stimata e molto conosciuta: Luigi Franco, per tutti Gino. Colpito anche lui da un male incurabile poco meno di un anno fa, ha lottato con forza, fede e coraggio contro la malattia, sorretto dai famigliari che lo hanno assistito fino allo scorso sabato in cui, con sgomento e cordoglio, si è sparsa la notizia della sua scomparsa a soli 64 anni. È vivo in tutti il ricordo della sua personalità solare e dinamica, appassionato del suo lavoro e innamorato della sua famiglia. La già capiente chiesa parrocchiale di Genola non è stata sufficiente a contenere la folla accorsa per i funerali che si sono svolti lunedì scorso nel po-

VOTTIGNASCO

zioni. A loro, alla sorella, ai famigliari ed amici vadano le condoglianze della redazione. Stefania Aimetta

Luigi Franco

meriggio.Tutti si sono stretti con commozione e affetto intorno alla moglie Anna Maria Olivero, alla figlia Daniela col marito Adriano Cravero e al figlio Davide che, con il padre, condivideva la passione per i motori e dunque il lavoro di autoripara-

Qui riportiamo un breve ricordo di Luigi Franco scritto da un suo amico. Cari genolesi, oggi è un giorno triste per la nostra famiglia, un grande personaggio ci ha lasciati, scrivo famiglia perché Genola è una grande famiglia… quando c’è da ridere si fa tutti insieme, quando c’è da discutere altrettanto, oggi c’è da piangere e come una grande famiglia ci si fa coraggio... Un grande amico ci ha lasciati, il nostro amato Gino, un grande lavoratore, un personaggio che non si è mai tirato indietro alle difficoltà, lui con la sua amata Anna ha sempre lavorato sulle nostre macchine; da ragazzino mi ricordo che lo ve-

devo passare con la canna da pesca allungata sul tettuccio, la pesca è sempre stata la sua passione, mi ricordo il suo modo di fare, il suo modo di salutarti, lui dovunque fosse trovava sempre il tempo per due chiacchiere, voglio proprio ricordarlo così, con il suo sorriso, con la sua tuta da meccanico quella che d’estate diventava smanicata, lo voglio ricordare nella sua officina mentre, con la testa nel cofano, canticchiava qualche canzoncina, con la foto delle auto da formula uno nell’ufficio. Un abbraccio va alla famiglia sempre al suo fianco, fino all’ultimo… Auguro al nostro amico di trovare la pace che merita, di riposarsi con gli amici che sono già là che lo aspettano e di pescare nei fiumi del paradiso… Buon viaggio caro Gino… non ti dimenticheremo mai. C. C., un tuo amico

Nel libretto dell’ex barbiere di Villafalletto il tempo che fu

I “Racconti e ricordi” di Giacomo Lo scorso anno Giacomo Barbero, barbiere di Villafalletto in pensione, ha pubblicato, all’età di 83 anni, il libro “Racconti e Ricordi”. Dapprima aveva pensato di comporlo in lingua piemontese, ritenendola più appropriata ai testi, ma essendo di difficile lettura, decise di scriverlo in italiano. Nel libro ricorda i mestieri che si esercitavano una volta, tra cui quello di carrettiere, che comportava un gran dispendio di energie, per tenere sgombre, specie d’inverno, le

strade in terra battuta. Racconta che il suo compaesano Giuseppe Beccaria, titolare della trattoria “Barra di ferro”, arruolato nel Corpo degli Alpini, nel gennaio del 1941 combatté sul fronte greco meritandosi la medaglia d’argento al valore militare. Confessa di avere nostalgia del vecchio salone del cinema, fatto costruire da don Canale dopo la fine della seconda guerra mondiale, e dato in gestione a Fermo Degiovanni di Busca. Cintu Perotti, addetto alla macchi-

na di proiezione, riparava gli strappi della pellicola in pochi minuti, senza dare il tempo agli spettatori di spazientirsi. Tra i film ricorda quello intitolato “Catene”, interpretato da Amedeo Nazzari e Yvonne Sanson. Giacomo, ancora, racconta la storia della banda musicale di Villafalletto, fondata nel 1869, nella quale confluirono, quando fu sciolta, alcuni elementi della banda musicale di Vottignasco. E la storia del “Caffè del Centro”, allestito in due sale, nella più gran-

de gli avventori assistevano alla trasmissione televisiva “Lascia o Raddoppia”, e agli incontri di pugilato disputati da Tiberio Mitri, Duillio Loi, Nino Benvenuti. Giovanni Bosio

mercoledì 16 gennaio 2013

17

MURELLO Con le politiche non si vota per il Comune

Il sindaco in primavera Tornata elettorale domenica 24 e lunedì 25 febbraio prossimi per il rinnovo del Parlamento. E il Comune di Murello, amministrazione che deve andare alle urne in seguito al decesso, lo scorso settembre, del sindaco Giovanni Miniotti? Da più parti si era pensato ad una soluzione che Il Comune di Murello unisse le due votazioni – una sorta di Election Day com’è per le regionali di Molise, Lazio e Lombardia – invece il Governo ha agito diversamente e, come ha spiegato la Prefettura di Cuneo, le elezioni amministrative del Comune si svolgeranno in una domenica compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno.

BREVI DA CAVALLERLEONE

Pro Loco Prima riunione dell’anno Si terrà il prossimo martedì 22 gennaio alle ore 21 la prima riunione della Pro Loco, presso la sede dell’associazione in piazza S. Maria. Per la compagine presieduta da Francesco Fissore sarà l’occasione di fissare i capisaldi delle iniziative previste per il 2013, con particolare attenzione, come sempre, ai festeggiamenti del Primo Maggio, in occasione della ricorrenza di San Giuseppe Lavoratore, patrono di Cavallerleone.

Lutto in paese Scomparsa Filomena Si è spenta nella giornata di domenica scorsa nella sua casa, dopo una repentina malattia, Filomena Vigliaturi coniugata Perri. Novantenne, era la terza donna cavallerleonese per anzianità. Nata nel 1922 in Calabria, si era trasferita in giovane età con la sua famiglia a Cavallerleone: la difficoltà del distacco dalla propria terra fino al pieno inserimento nella nostra piccola comunità hanno rappresentato un fedele spaccato di parabola di vita di tanti italiani che hanno vissuto quasi a pieno il ‘900 in tutte le sue sfaccettature. Lascia il marito Francesco, numerosi figli, nipoti e bis-nipoti. A tutti loro vanno le più sentite condoglianze della redazione de “Il Saviglianese”.

GENOLA Nessun danno a persone e a cose

Scossa di terremoto

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato nella giornata di sabato 12

gennaio scorso una lieve scossa di terremoto nell’area di Genola. Ultima di una serie di vibrazioni che ultimamente stanno interessando la provincia Granda proiettata sul confine della Francia. La magnitudo calcolata, di 1.7, si è avvertita alle ore 13.21 e 52 secondi ad una profondità di 60.2 km ed ha interessato i comuni di Genola, Cervere e Marene, ma non ha causato danni.

VOTTIGNASCO Il ringraziamento degli organizzatori

Quasi 3.000 persone al presepe Alla prima rappresentazione del Presepe Vivente, tenutasi la sera dell’8 dicembre scorso, hanno assistito circa 1.500 persone, alla seconda, la vigilia di Natale, ce n’erano invece circa 1.200. Nelle capanne costruite con canne di bambù, collocate nella piazzetta tra la chiesa parrocchiale e la confraternita, gli esercenti alcuni vecchi mestieri, tra cui il maniscalco, davano una dimostrazione della loro bravura. Nell’attiguo cortile di una vecchia cascina in disuso, erano intenti al lavoro il contadino, il falegname, il fabbro ferraio. Il re Erode, circondato dalle ancelle e protetto da due armigeri romani, meditava sulla

venuta al mondo di Gesù, considerato dai cristiani il Re dei Re. Il nascituro, riscaldato dal fiato del bue e dell’asino, giaceva sulla paglia nella stalla della cascina, vegliato da Giuseppe e Maria, nonché dagli angeli. Gli organizzatori del Presepe Vivente – Carlo, Cristiano e Sergio – ringraziano tutti coloro che sono intervenuti alle due rappresentazioni. Ed anche il Comune, la Pro Loco, le varie associazioni, le ditte Peraria, Iemme Martino, Costanzo Bruno, la famiglia Arena, Lorenzo Cismondi e gli zampognari del paese. Per la festa dell’Epifania si sono ritrovati tutti al bar ristorante “Fantasy”.


18

mercoledì 16 gennaio 2013

ORARIO FERROVIE Giovedì vertice in Regione

Treni: incontro a Torino INCONTRO Anche tanti racconigesi sabato scorso a Savigliano

Come difendersi dai ladri Grandi manovre per salvare la stazione ferroviaria di Racconigi Uno dei problemi spinosi che deve affrontare l’Amministrazione comunale in questo periodo è quello legato al nuovo orario delle ferrovie ed alla soppressione di fermate nella nostra stazione. Dopo la manifestazione davanti all’assessorato regionale ai Trasporti, a Torino, cui avevano preso parte sindaco ed assessori ed i rappresentanti del Comitato Pendolari locale, diversi sono stati gli incontri e le iniziative attivate perché la direzione regionale facesse marcia indietro. In particolare per giovedì 17 gennaio è stato organizzato un tavolo presso la Regione Piemonte, al quale interverranno il sindaco Brunetti e l’assessore Mariano per Racconigi, il sindaco di Cavallerleone Giacosa e l’assessore Osella di Caramagna che incontreranno il dirigente regionale ing,Viola ed i dirigenti di Trenitalia. «Nell’incontro porteremo le nostre istanze ed alcune proposte, nella speranza di migliorare il trasporto su rotaia sulla linea Racconigi-Cuneo» afferma l’assessore Enrico Mariano.

ELEZIONI

Bissardella, Cavallo, Tribaudino

Tre racconigesi candidati

Ines Macchiorlatti con il capitano Gioffreda

C’era anche una nutrita rappresentanza di abitanti delle frazioni di Racconigi all’incontro promosso dalla Coldiretti di zona, in collaborazione con la Compagnia dei Carabinieri di Savigliano, per discutere dell’ondata di furti che negli ultimi mesi ha preso di mira le nostre campagne. Il Salone d’Onore di

Palazzo Taffini, a Savigliano, era gremito sabato corso. Numerosi i sindaci e gli amministratori comunali della zona, oltre a titolari di aziende agricole ed abitanti delle frazioni e delle periferie. «Particolarmente colpiti dal fenomeno sono stati Racconigi e Cavallermaggiore» ha ammesso il capitano Tommaso Gioffreda, che ha poi proposto un vademecum di accorgimenti per rendere più sicure le nostre abitazioni e scoraggiare i malintenzionati. Il clima in sala era fortemente teso: molti tra i pubblico erano stati di recente visitati dai ladri ed avevano visto le loro case saccheggiate, porte e finestre divelte. Quello dei furti è un fenomeno delinquenziale che sta mettendo a dura prova la sicurezza e la serenità di molte famiglie, hanno ammesso i rappresentanti dell’Arma e della Coldiretti. «Nonostante questo chi è stato coinvolto deve affrontare la situazione con il buon senso e affidarsi alle Forze dell’Ordine» ha affermato il presidente di zona della Coldiretti, il racconigese Tonino Gai. Al termine della mattinata i commenti s’incrociavano: Caffer, Crivello, Macchiorlatti, Cavaglià, tanto per citare alcuni tra i racconigesi intervenuti al confronto, hanno manifestato la loro preoccupazione per i disagi che stanno vivendo anche i loro figli e le persone anziane di casa.

«Avevo già assistito a incontri su ogni sorta di argomenti e problematiche – afferma il consigliere con delega alle Campagne Ines Macchiorlatti, che rappresentava l’Amministrazione comunale all’incontro –, ma mai mi sarei sognata di dover partecipare alla discussione su come difendere le nostre case dai ladri che da parecchio tempo turbano la nostra quiete diurna e notturna». Che idea si è fatta dopo l’incontro? «Che purtroppo stiamo vivendo un momento molto critico della nostra storia. Mi auguro però che tutto questo serva ad aiutarci a modificare il nostro stile di vita: questa brutta esperienza ci obbliga a tornare ad essere più uniti e ad allargare i nostri orizzonti nei confronti dei nostri confinanti». «Un consiglio importante da cogliere, tra i molti arrivati dai Carabinieri, è quello che di fronte ad ogni minimo segnale, persona o attività sospetta, occorre attivare il passaparola tra vicini di casa e telefonare al 112 senza esitare – prosegue il consigliere racconigese –. Non dimentichiamoci che ogni piccolo particolare può essere utile ai Carabinieri. In ultimo voglio ringraziare la Coldiretti per l’interessamento dimostrato a questa problematica e chiedere un ulteriore sforzo alle Forze dell’Ordine per risalire ai responsabili di queste azioni criminose». Beatrice Becchis

LAVORI PUBBLICI Per proteggere pedoni ed automobilisti dal rischio di caduta di rami Nico Bissardella

Melchiorre Cavallo

Sono tre i racconigesi che si candidano per le prossime elezioni politiche: Nico Bissardella del Movimento 5 Stelle, Melchiorre Cavallo per Sinistra e Liberta e Sandro Tribaudino per Rivoluzione Civile. Bissardella correrà per la Camera dei deputati. Candidato sindaco alle elezioni amministrative della scorsa primavera, aveva ottenuto con la sua lista 630 voti, pari all’11,94%. Per poco più di cento voti era rimasto escluso dal Consiglio comunale. Nei mesi scorsi aveva partecipato alle “parlamentarie” del suo movimento, risultando all’ottavo posto su 22 candidati del Piemonte2. Nella Granda era stato preceduto solo dalla monregalese ventinovenne Fabiana Dadone, che aveva ottenuto il primo posto nella lista. È la prima volta che scende in campo in una consul-

Sandro Tribaudino

tazione politica. Cavallo invece si è già candidato diverse volte alle elezioni politiche, in diverse liste. Questa volta sarà con il partito di Vendola, collocato al 14° posto nelle liste per la Camera. Assessore alle Finanze e Turismo della giunta Brunetti, nelle elezioni amministrative di primavera aveva ottenuto 195 preferenze personali. Tribaudino si candida nella lista dell’ex magistrato Ingroia sia alla Camera che al Senato. Per farlo ha dovuto dimettersi per un anno dai suoi incarichi nel sindacato Fiom-Cgil, nel quale faceva parte del direttivo regionale e provinciale. Alle ultime elezioni comunali si era presentato nella lista guidata dal candidato-sindaco Giorgio Tuninetti ottenendo 189 preferenze personali. Anche lui è alla prima esperienza in un’elezione politica.

Saranno potati i 178 platani del viale Contestualmente al restyling di piazza Castello, sono iniziati lunedì mattina i lavori di potatura dei platani del viale monumentale di corso Principi di Piemonte, nel tratto di competenza comunale che comprende i due passaggi pedonali ai lati della carreggiata centrale sino al canale derivatore della Brunotta. Tale intervento, richiesto più volte dai cittadini ed indispensabile per ridurre i rischi di caduta di rami in occasione di eventi temporaleschi, interesserà i 178 platani di competenza comunale e sarà effettuato dalla ditta Tecnoverde s.a.s. di Torino per un importo di 46 mila 948 euro. Il termine dei lavori è previsto per fine febbraio. «Gli alberi più alti saranno potati in più riprese per non danneggiare il loro ciclo vitale – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Giacomino Rosso –. L’Amministrazio-

ne comunale ha avviato un processo di ragionamento sulle migliori scelte di intervento per garantire la pubblica sicurezza ed al contempo per salvaguardare il pregio paesaggistico-ambientale del patrimonio racconigese. Il prof. Patrizio Giulini, docente di Botanica Sistematica dell’Università di Padova, ha eseguito un esame approfondito della situazione. Successivamente tecnici specializzati sono stati incaricati dell’esecuzione dell’analisi visiva della stabilità dei platani con metodo V.T.A. A seguito di tali accertamenti è risultato necessario intervenire con le operazioni di potatura». «Alcuni platani risultano classificati nella classe D – prosegue l’assessore –: hanno cioè propensione al cedimento. Tali esemplari, dal momento che rappresentano un serio pericolo per l’incolumità delle persone, essendo posiziona-

ti in zone oggetto di continuo transito veicolare e pedonale, verranno sostituiti con esemplari giovani». «Prima di intervenire con le potature – conclude Rosso – abbiamo naturalmente interpellato il settore Fitosanitario della Regio-

ne che, in seguito ad un sopralluogo, ha escluso la presenza di focolai di cancro colorato del platano. L’intera operazione sarebbe stata di competenza della Provincia di Cuneo ma questa, causa le difficoltà economiche, non ha potuto farsene carico».

PONTE DI SANTA MARIA Area di sosta

L’abbonamento a “Il Saviglianese” è scaduto: RINNOVALO!

Per le due ruote

33 euro per leggerlo on-line 40 euro se lo ritirerai ogni settimana in edicola 42 euro se lo vuoi a casa per posta A Racconigi puoi abbonarti presso tutte le edicole o dai corrispondenti Beatrice Becchis e Marco Sannazzaro.

Sono iniziati i lavori di potatura sui platani del viale monumentale

Il nuovo parcheggio per moto e biciclette al Ponte di Santa Maria Durante le festività è stato realizzato il nuovo parcheggio per moto e biciclette al “Ponte di San-

ta Maria”, all’angolo con via Cesare Billia. La ristrutturazione, decisa dalla giunta Brunetti nella sua

riunione del 26 giugno, vuole essere il primo tassello per la realizzazione del progetto “Bici in Città”. L’Amministrazione intende così facilitare l’uso dei mezzi a due ruote che si potranno parcheggiare nel nuovo parcheggio per entrare poi a piedi nel centro storico cittadino. In accordo con la Telecom è anche stata rimossa la cabina telefonica che si trova sull’incrocio, dalla struttura obsoleta ed esteticamente poco conforme con il di-

segno urbanistico cittadino, sostituita con un punto telefonico pubblico “a conchiglia” esteticamente più gradevole. La segnaletica verticale presente nella zona è stata riordinata e sono stati posizionati dissuasori per impedire l’accesso delle auto. «Nell’area – precisa l’assessore Rosso – non era possibile realizzare un parcheggio per auto in quanto avrebbe comportato spese maggiori di scavo e consolidamento».


racconigi

PROGETTO

La ristrutturazione si articolerà in due lotti

La nuova ala comunale

L’ala comunale di via Carlo Costa sarà profondamente trasformata

L’Amministrazione Brunetti ha posto mano al progetto generale per il restauro e la rifunzionalizzazione dell’ala comunale di via Carlo Costa, finalizzato alla realizzazione del polo per la conoscenza e promozione delle erbe officinali e spazi polivalenti. Spiega il sindaco Brunetti: «L’Associazione Terre dei Savoia, in sinergia con il Castello di Racconigi, il Comune di Racconigi ed il Comune di Lagnasco, nell’ambito del POR FESR 2007/2013 della Regione Piemonte “Tutela dei beni ambientali e culturali” – Sistema integrato delle Residen-

ze Reali, dei Castelli e delle attività produttive di “eccellenza regionale” aveva proposto nel Palazzo Pochettino di Serravalle, in via Morosini, la realizzazione di un polo per la conoscenza e la promozione delle erbe officinali, caratterizzato da uno spazio didattico e di analisi sensoriale. Il progetto includeva la realizzazione di un laboratorio tecnologicamente attrezzato, in grado di assicurare, al tempo stesso, formazione e sperimentazione delle tecniche di trasformazione e di utilizzo dei prodotti locali per ottenere cosmetici, profumi, essen-

ze alimentari, e dotato di impiantistica interna specializzata, completo di cucina e di sistemi didattici televisivi a circuito chiuso in grado di rivolgersi sia agli operatori specializzati, sia al pubblico dei visitatori, dei turisti e delle scuole». L’idea è quella di creare uno spazio didattico, sperimentale e di analisi sensoriale, simile a quello già funzionante a Forcalquier, in Francia. Sulla base di accordi in via di definizione, l’associazione “Terre dei Savoia”, attualmente titolare del finanziamento, dovrebbe assegnare al Comune i fondi necessari per l’attuazione dell’intervento. A tal fine il Comune ha riproposto nel programma triennale dei lavori pubblici 2013-2015 il recupero funzionale del palazzo per un ammontare di 852.000 euro, di cui 700.000 di fondi FESR e 152.000 con fondi dell’Associazione “Terre dei Savoia”. «Attualmente, però, la proprietà del Palazzo Pochettino non è pubblica, come richiesto dalla Regione Piemonte per l’assegnazione del finanziamento, ma della società REAM, che lo ha affittato al Comune di Racconigi per un periodo di vent’anni – prosegue il sindaco –. Pertanto il Comune si è attivato per verificare la possibilità di addivenire all’acquisizione del fabbricato, verificando l’esistenza delle condizioni per trasformare l’attuale contratto di affitto in un contratto d’affitto a riscatto. Avendo individuato degli ostacoli di natura economica e procedurale a que-

sta operazione, l’Amministrazione, non volendo perdere questa importante occasione di valorizzazione del proprio territorio, intende spostare il progetto su un altro immobile di interesse culturale e storico, già di proprietà comunale: l’ala mercatale di via Carlo Costa, ed a tal fine ha predisposto uno studio di fattibilità per il restauro e la rifunzionalizzazione dell’ala». L’obiettivo del progetto di recupero dell’immobile è quello di ripartire il volume interno al fabbricato in due sezioni distinte, ma strettamente connesse da una zona centrale posta a “cerniera”: la prima, in parte soppalcata, nella zona occupata dalle prime tre arcate dell’ala a partire dal lato nord, dovrebbe ospitare il “polo per la conoscenza e promozione delle erbe officinali”, mentre la seconda, interessante la restante parte dell’edificio e connessa alla prima con la predetta zona di connessione (area in prossimità della quarta arcata), dovrebbe diventare una sala polivalente organizzata su un solo piano fuori terra. Il costo previsto per l’operazione è di circa 1.700.000 euro. Il progetto sarà suddiviso in due lotti, il primo dei quali riguarderà la creazione del “polo per la conoscenza e promozione delle erbe officinali”. La realizzazione della sala polivalente sarà invece oggetto del secondo stralcio. «Ma per quest’ultima parte non ci sono ancora fondi a disposizione» precisa l’assessore Giacomino Rosso.

INVERNO Tutto pronto per affronare le possibili avversità meteorologiche

Ecco quanto ci costa sgombrare la neve Nevica? quando nevica? Le previsioni atmosferiche continuano a promettere precipitazioni nevose nella nostra zona “anche in pianura a bassa quota”, ma la bianca visitatrice non si è fatta vedere. Almeno per ora. In previsione degli eventi atmosferici dell’inverno, comunque, il sindaco Brunetti ha emesso fin dal mese di novembre un’ordinanza in cui prescrive ai proprietari “di rimuovere immediatamente, ovviamente con le dovute cautele, eventuali candelotti, stalattiti, blocchi di neve che sporgono da tetti, balconi o terrazzi sul suolo pubblico, al fine di evitare pericoli per la sicurezza di persone o cose che transitano nelle zone sottostanti. Nei casi di maggiore difficoltà si dovrà, comunque, interdire con adeguata segnaletica qualsiasi passaggio nell’area interessata”. “Si richiede anche la collaborazione da parte dei pedoni e degli automobilisti a non transitare o sostare, per quanto possibile, nelle zone di pericolo – conclude il primo cittadino racconigese –. È soltanto con il contributo di

tutta la cittadinanza che si potranno eliminare queste situazioni potenzialmente pericolose per l’incolumità delle persone”. La giunta comunale ha valutato la spesa prevista per affrontare le avversità meteorologiche invernali sulla base della media degli ultimi dieci anni, che ammonta a 11.461,67 euro più iva Mezzi meccanici provvedono alla rimozione della neve in piazza per lo sgombero della neve, e di 8.097,15 euro più iva per la rimozio- 4.859,21 per lo sgombero e lo spargimento del ne della stessa e lo spandimento di sale e sab- sale. Nel 2008 il costo del solo sgombero neve è stato di 20.277,88 euro, di 37.651,92 nel 2009, bia in caso di gelate. Tra il 2000 ed il 2007, infatti, il Comune pa- 32.374 nel 2010 e 15.562,80 lo scorso anno. Lo spargimento del sale e della sabbia sulgava una cifra forfetaria alla ditta Aimeri di 10.329,14 euro all’anno, in quanto il servizio le strade è invece costato 33.448,08 euro nel era stato inserito nell’appalto di Raccolta rifiu- 2009, 26.207,20 nel 2010 e 9.165 euro lo scorti: 5.469,93 per lo spazzamento della neve e so anno.

SCUOLE Incontri con i genitori per asilo, elementari e medie

Cambiano le regole per iscriversi

Il dirigente Giannino Marzola Il dirigente scolastico Giannino Marzola informa che le modalità delle iscrizioni dei bambini al-

l’anno scolastico 2013/14 sono state profondamente rinnovate. La legge infatti prevede il passaggio dall’iscrizione cartacea a quella on-line. «Per coloro che hanno accesso alla rete – spiega il dirigente –, la procedura può essere realizzata rapidamente accedendo al sito www.iscrizioni.istruzione.it, dove è anche possibile avere tutte le informazioni necessarie. Prevedendo però che diverse famiglie ab-

biano difficoltà a fare fronte a questa incombenza, anche perché non è detto che tutte abbiano in casa un computer connesso alla rete, la scuola ha organizzato tre incontri aperti a tutti i genitori, nei quali verranno date istruzioni precise per espletare autonomamente la pratica o per avvalersi della consulenza offerta dall’Istituto». Questo è il calendario degli incontri. Per la scuola dell’infanzia venerdì 18 gennaio (ore 17,30)

presso i locali della “Salvo D’Acquisto”, in corso Regina Elena 73. Per la scuola primaria (elementare) sabato 19 gennaio (ore 9) presso l’Auditorium delle medie. Per la scuola secondaria di Primo grado (medie) sabato 19 gennaio (ore 10,30) presso l’Auditorium delle medie. Le iscrizioni devono essere fatte dal 21 gennaio al 28 febbraio 2013.

mercoledì 16 gennaio 2013

19

Voci che mi porto dentro di Costanzo Liprandi di sé le impronte dell’esistenza dei genitori, nonni , avi... E allora?... Forse è utile raccontare o raccontarci, riflettere, confrontare. Ma per quale scopo? Per un fine essenziale e importante nel vivere d’oggi: la speranza nel domani. Passato e Presente per dar speranza al Futuro.

Chi eravamo? Il maestro Costanzo Liprandi Inizio questa nuova rubrica: “Voci che mi porto dentro”, naturalmente con un doveroso ringraziamento al direttore e ai responsabili del “Il Saviglianese”, in particolare al prof. Marco Sannazzaro, per l’incarico affidatomi. Passato e Presente, memoria storica e attualità: usi e costumi, cultura popolare e contadina, partecipazione politica, convinzioni religiose, fotogrammi di vita… Considerazioni, riflessioni, confronti. Noi siamo la storia: storia personale, familiare, di gruppo, di paese, di etnia... È convinzione ormai diffusa, e quindi non solo nostra, che ogni essere sviluppa una sua individualità secondo l’accumulo di condizioni favorevoli al proprio sviluppo (educazione, istruzione, spazi di esistenza in cui provare se stesso e il rapporto con gli altri ecc…), ma anche di predisposizioni ad accogliere, a scegliere, ad agire, a vivere in gruppo... Ognuno di noi porta già dentro

Giorni semplici in una casa di nulla dispersa tra il verde, poveri pasti consumati all’ombra dei gelsi assetati, lunghe chiacchierate nelle cene frugali al tremolio del lume a petrolio. Avevo poco forse nulla. Possedevo le aurore dorate le rondini nella stalla – passavano per la finestra senza vetri – la neve pura da calpestare liberamente e i tramonti infuocati lenti a morire per non lasciare che il buio ci cogliesse nei campi. E ragazzi e i giovani d’oggi, che hanno lettori MP4. cellulari, smartphone (iPhone 4 o 5) o inseguono le griffe… “posseggono” ancora le “aurore dorate” e i “tramonti infuocati”?

CIRCOLO L’AQUILONE

Coro e laboratori

Santa Maria: riapre l’oratorio Il Circolo L’Aquilone informa che sabato 19 gennaio riaprirà l’oratorio di Santa Maria e verranno riattivati i laboratori: quello di creatività alle ore 15 e quello di hip-hop alle 16.30. I laboratori sono aperti a tutti. Inoltre alle 14.30 ci sarà il coro “voci bianche”. Il direttivo ricorda ai soMomento di festa all’oratorio ci che è necessario rinnovare il tesseramento per il 2013 presso l’oratorio di Santa Maria, il sabato pomeriggio, e che domenica 3 febbraio si svolgerà l’ormai tradizionale pranzo per soci e simpatizzanti. Gli interessati sono invitati ad iscriversi il sabato pomeriggio in oratorio: le quote di partecipazione non sono variate rispetto allo scorso anno, il termine ultimo per l’iscrizione è sabato 26 gennaio.

Vivono nel ricordo MARIO CANAVESIO È mancato all’affetto dei suoi cari all’età di 78 anni Mario Canavesio. Abitava al numero 44 di via Levis. Ne danno il triste annuncio la moglie Tere Pipino, la figlia Gianna con il marito Walter e l’amatissimo Alessandro, i cognati Carlo con Feli, Anna con Pino, Franca, Piero con Margherita, Renzina con Jeo, Norma con il figlio Walter ed Ombretta, nipoti, pronipoti, cugini e parenti tutti. I funerali sono stati celebrati nel pomeriggio di giovedì 10 gennaio nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore. Dopo le esequie la cara salma è proseguita per il cimitero di Bra dove è avvenuta la cremazione. MASINO RITTÀ Ha lasciato i suoi cari all’età di 81 anni Tommaso “Masino” Rittà. Abitava al numero 80 di via Vittorio Emanuele III. Lascia nel dolore la moglie Natalina Giacometti, la figlia Iris, la nipote Alice con il marito Roberto ed i piccoli Leonardo ed Oscar, le sorelle, cognati, cognate, nipoti, cugini e parenti tutti. I funerali hanno avuto luogo nel pomeriggio di sabato 12 gennaio nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore. Le offerte raccolte in sua memoria sono state devolute all’Associazione G.I.L.S. Lotta alla Sclerodermia. Alle famiglie nel dolore le condoglianze della redazione de “Il Saviglianese”.


20

mercoledì 16 gennaio 2013

SERATA Per l’organizzazione di Tocca a Noi

Carceri: corto e dibattito L'Associazione Culturale Giovanile Tocca a Noi invita tutti i cittadini di Racconigi e dintorni giovedì 17 gennaio alla proiezione del documentario-inchiesta "Just(ice) in Italy – Se vuoi conoscere la civiltà del tuo Paese devi visitare le sue carceri", finalista nel 2012 al Premio giornalistico Radio Televisivo "Ilaria Alpi", nella sezione Miglior servizio per webtv. Al termine del cortometraggio si terrà un dibattito sulle condizioni e sui diritti dei detenuti in Italia, insieme ad chi in carcere ci lavora o fa volontariato. L'inizio è previsto per le ore 20,45, presso i locali della sede dell'Associazione Tocca a Noi, in via Fiume 22, nei locali dell’ex-Ospedale psichiatrico.

Film a San Giovanni COLPI DI FULMINE L’Associazione Amici del Cinema propone venerdì 11 gennaio (ore 15,30), per il “Cinema diffuso”, presso il Salone San Giovanni di via Cesare Billia 10 la pellicola “Detachment”. Sabato 19 (ore 21) e domenica 20 gennaio (ore 16) sarà invece proiettato “Colpi di fulmine”. Si tratta di un film diretto da Neri Parenti e interpretato da Christian De Sica, Lillo & Greg, Luisa Ranieri, Arisa, Anna Foglietta e Simone Barbato. È diviso in due episodi distinti, non legati tra loro e di ambientazione opposta, rispettivamente in un piccolo paese del Trentino (Il prete) e a Roma (L'ambasciatore). Il primo racconta la storia di uno psichiatra che, incappato erroneamente nel mirino della Guardia di Finanza, per paura di finire dietro le sbarre si nasconde in un paesino di montagna dove inizia a spacciarsi per il nuovo parroco, facendosi ben volere dalla comunità. Finché si innamora della bella Angela, carabiniera promessa sposa del sindaco del paese... Colpo di fulmine anche per l'ambasciatore italiano presso la Santa Sede Ermete Maria Grilli, nel secondo episodio: una persona altolocata e dai modi composti e garbati si innamora della pittoresca pescivendola Adele, una giovane popolana dall'impetuoso carattere. Con tutte le complicazioni che si possono ben immaginare...

Auguri

racconigi

SERATA Rebecca Ghio e Marco Bertone dialogano con Livio Tesio

Rottamatori di provincia anni dell’immigrazione e del terrorismo, poi deputato ed europarlamentare, e Nicola Chionetti, classe 1986, sindaco di Dogliani in carica. Con la regia di Livio Tesio hanno parlato di come si Rebecca Ghio (Giovani democratici)

Negli ultimi mesi dello scorso anno l’Anpi di Racconigi aveva messo in cantiere tre incontri pubblici per parlare… di politica. Politica svincolata dall’appartenenza ai partiti, ma volta a suscitare riflessioni e discussioni tra la gente, in particolare tra i giovani. La prima serata ha avuto luogo venerdì 7 dicembre con due ospiti di lusso: Diego Novelli, classe 1931, sindaco di Torino negli

Marco Bertone (PdL)

chie?”. Un terzo incontro, con Massimo Cacciari, è previsto per l’autunno.

Il Carnevale sotto il Palacanà RacconigiEventi comunica le date e gli appuntamenti del “Carlevè d’ Racunis 2013”. «Vi aspettiamo in piazza Piacenza a Racconigi dal 7 all’ 11 di febbraio – afferma il portavoce dell’associazione, Giorgia Busso – in un caldo padiglione riscaldato... per cinque giornate tutte incentrate sul carnevale. Ci sarà il carnevale dei bambini con giochi e golosità, quello dei ragazzi con il veglione studentesco, quello delle famiglie con il cenone e il gran ballo in maschera, quello degli amanti del liscio con la musica dei Braida... e molto di più!» Il programma delle manifestazioni si apre giovedì 7 febbraio alle ore 21,30 con l’inaugurazione del Palacanà in piazza Piacenza: una serata di festa, musica e intrattenimento ad ingresso libero. Si prosegue la sera di venerdì 8 febbraio (ore 21,30, ingresso libero) con il veglione studentesco organizzato in collaborazione con l’I-

RacconigiEventi ripropone la festa al Palacanà stituto d’Istruzione superiore Arimondi-Eula . Nel pomeriggio di sabato 9 febbraio (ore 15, ingresso libero) “Carnevale targato Bimbi”

in collaborazione con il Circolo L’Aquilone: baby dance, truccabimbi, giochi in maschera ed alla fine una grande merenda. La sera (ore 20) veglione di carnevale: cena in maschera. Dalle 22 serata live tutta da ballare con i “Funk it musica” e premio RacconigiEventi alla maschera più “originale”. Ingresso alla cena ed al veglione 25 euro per gli adulti, 10 per i bambini fino a 10 anni. Prenotazioni obbligatorie entro il 7 febbraio presso: Jack Casalis (tel. 333.4796015), Irene Fissore presso Strumia Assicurazioni di via Levis 48 (329.0661072) o Luca Redigolo presso Ottica AR di via Principessa Iolanda (0172.811261). Il concerto è a ingresso libero. Domenica 10 febbraio (ore 21,30) serata dedicata ai diversamente abili in collaborazione con le Associazioni socio-assistenziali cittadine. Per finire lunedì 11 febbraio (ore 21,30) serata di liscio con i “Braida”. Informazioni: info@racconigieventi.it

PRESEPE VIVENTE Un bilancio e un grazie

Al prossimo anno!

Naturalmente non possiamo mancare noi, insostituibili quanto impareggiabili amiche: Tiziana, Marisa, Francarita, Sandra e tutte le altre che per motivi di spazio non sto ad elencare. Auguri! Tanti racconigesi hanno contribuito alla riuscita del presepe vivente

E al coro di auguri ci uniamo anche noi: Tiziana, Marisa, Fina, Giorgia e famiglie

Il moderatore Livio Tesio

MANIFESTAZIONI Cenone, giochi, musica e danze in maschera per grandi e piccini

Anche quest'anno, zitto zitto, quatto quatto, è arrivato il 16 gennaio, giorno in cui GIORGIA MARTINI festeggia il suo compleanno. Vent'anni per due, più uno nel neonato 2013!! Sembra che per te, il tempo non passi: sempre sorridente, anche quando romperesti volentieri qualche “zucca vuota”, non neghi il tuo ascolto e hai una parola gentile per tutti. L'augurio che ti deve giungere da chi ti vuole bene è che sempre la tua prontezza di spirito, la simpatia e perché non sottolineare la tua posatezza, ti porti tanta gioia... Buon compleanno Loris, Lara, mamma Fina, papà Fredo, Roby, Elena

Venerdì 18 gennaio ANDREA PORTESIO taglia un ambito traguardo nella vita di ogni persona: raggiunge la maggiore età! 18 non sono solo le candeline che dovrai spegnere. È un momento importante: è il passaggio dall'adolescenza alla vita adulta. Goditi appieno tutto ciò che questa ti riserva e, se sulla tua strada troverai dei “sassi”, non scalciarli, semplicemente agAndrea oggi e... girarli usando l'intelletto. Sarai responsabile in prima persona delle tue azioni, ma sappi che in qualunque frangente il nostro orecchio sarà sempre attento, la nostra mano tesa a rialzarti, se mai dovessi cadere.Vivi intensamente ogni momento di questo magico giorno, ed archivia gelosamente il ricordo che ti accompagnerà negli anni a venire. ... 18 anni fa Buon compleanno Andrea! Mamma Francarita, papà Roberto, Giulia e Pietro

governa una città, piccola o grande che sia, di come dribblare ristrettezze di bilancio e burocrazia, di cosa la gente si aspetta da un sindaco, di buona amministrazione. Tra etica ed un po’ di utopia. Pochini, purtroppo, i presenti, quasi assenti i giovani. I racconigesi avevano perso un’occasione per crescere. Sperando in maggior fortuna, gli organizzatori propongono ora il secondo appuntamento la sera di venerdì 18 gennaio (ore 21). Questa volta saranno di scena due giovani: Rebecca Ghio, membro della segretaria regionale dei Giovani Democratici, e Marco Bertone, coordinatore del PdL di Cuneo, che dialogheranno sul tema “Rottamatori di provincia: sguardi nuovi su istituzioni vec-

Archiviate le festività natalizie, il direttivo del Circolo L’Aquilone fa il punto sull’evento messo in cantiere quest’anno: il presepe itinerante. «Il 16 dicembre tutti noi, organizzatori e partecipanti, sia-

mo rimasti basiti di fronte alla moltitudine di spettatori che si accalcava ai cancelli del castello reale – esordiscono – e si è capito da subito che le piazze dove c’erano le altre tappe del presepe sareb-

bero state troppo piccole per contenerli. Ci scusiamo con i tanti che non hanno avuto la possibilità di seguire l’evento. Il 5 gennaio il numero di spettatori era invece adeguato, ed anche tecnicamente abbiamo approntato alcune migliorie così che tutti i presenti hanno potuto seguire senza problemi l’iniziativa. Il Circolo voleva coinvolgere quanto più possibile i cittadini racconigesi e cercare di rendere più accogliente e ospitale la nostra cittadina. Anche se con qualche pecca ci siamo riusciti ma, grazie soprattutto a tutti voi, Racconigi ha fatto vedere quanto è vitale, quanto ha da dire, e siamo riusciti tutti insieme a

dimostrare di essere una bella comunità». E concludono: «Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno in qualche modo collaborato alle realizzazione dell’evento: l’associazione Voci Erranti, RacconigiEventi, il Comune, il Castello, i Vigili del Fuoco, la Protezione civile, gli Alpini, l’associazione Tocca a noi, il Mandacarù, i rappresentanti del coro delle Verne e delle Filere, le comparse e gli attori e soprattutto i volontari del Circolo L’Aquilone che sono sempre disponibili e presenti nelle varie iniziative proposte. L’appuntamento per tutti è per il prossimo anno».

CELEBRAZIONI Per la Giornata della Memoria

“La chiave di Sara” Il film “La chiave di Sara” farà da leit motiv alle celebrazioni della “Giornata della Memoria” 2013, organizzate dall’Amministrazione comunale. La pellicola, diretta da Gilles Paquet-Brenner e tratta dall’omonimo romanzo di Tatiana De Rosnay, sarà proiettata quattro volte presso il Cinema San Giovanni di via Billia: venerdì 25 gennaio alle ore 10 per gli alunni della scuola media ed alle 15,30 per gli iscritti all’Unitre; lunedì 28 gennaio alle ore 10 per gli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore “Arimondi-Eula” ed alle 21 per tutta la cittadinanza, con ingresso gratuito. Sempre per lunedì 28 è ancora in programma, presso l’Auditorium della scuola media con inizio alle ore 10, un momento di riflessione e di testimonianza alla presenza di Gilberto Bosco, rappresentante della Comunità Ebraica di Torino, riservato agli alunni della scuola.

Una scena del toccante film “La chiave di Sara”


sport

giovedì 3 gennaio 2008

21 mercoledì 16 gennaio 2013

e-mail: sport@ilsaviglianese.com

VOLLEY Terzo successo consecutivo per i biancoblù di Bonifetto

Anno nuovo: chi ben comincia... SAVIGLIANO CUS TORINO (25-14; 25-20; 25-14)

3 0

Gerbaudo Savigliano: Bertola, Bossolasco F., Gallo D., Nervo, Osella, Pattarino, Rabbia, Revello, Rivero, Vinci, Vittone. All.: Bonifetto, Gallo O. Dir.: Bossolasco. Inizia con una sonante vittoria casalinga il 2013 e con questo terzo successo consecutivo il Gerbaudo consolida il quinto posto in classifica. Per l'ultima partita del girone di andata, mister Bonifetto si affida a Nervo in palleggio con Revello opposto, Bertola e Pattarino cen-

VOLLEY

Davide Mana, il ritorno

trali, capitan Gallo e Vittone nel ruolo di ricevitori e schiacciatori e conferma libero Rivero. I padroni di casa fanno subito capire che la sosta natalizia è stata ben assorbita con un parziale di 8-0 che apre l'incontro. Consolidano il risultato un bel primo tempo di Pattarino (12-3), un gran attacco da seconda linea di Lollo Vittone (20-9) ed un muro di Bertola (23-13). Chiude il set Pattarino sul 25-14. Il secondo parziale si apre con un gran muro di Bertola e con una palla a terra di Revello, salvo poi farsi raggiungere dagli avversari sul 3-3. È l'unico momento in cui

il Cus è in parità. Poi salgono in cattedra Vittone e Revello che piegano la resistenza degli ospiti. E anche nel terzo set non cala l'intensità del Savigliano: 4-0; 7-1; 83 fino al 25-14 finale. In definitiva una buona prestazione generale e tre punti molto importanti per la classifica. Ora il calendario prevede due settimane di sosta per riprendere sabato 2 febbraio in casa del Romagnano Sesia con l'obiettivo di bissare il successo dell'andata. Da segnalare il gradito ritorno in squadra di Davide Mana: un'arma in più per i condottieri Bonifetto e Gallo.

I corazzieri di Piovano e Giletta si impongono nel big-match

Marene campione d’inverno MARENE 3 NOVARA 2 (25-13; 22-25; 25-27; 25-14; 15-11) Go Old Volley Marene: Giolitti, Briatore, Rossi, Bergamin, Alasia, Pettiti, Premoli, Stassi, Piovano, Rostagno, Gini. Lib.:Torassa. All.: Piovano Claudio, Giletta Aldo. C'era grande attesa per il big match tra le prime due della classe: per i marenesi l’ennesimo confronto per capire se si possono raggiungere obbiettivi più ambiziosi della matematica salvezza, oramai alle porte. La formazione di casa parte con una buona dose di aggressività, tirando a mille il servizio e concedendo veramente poco o niente in difesa agli attoniti novaresi, che dopo 5’ si trovano già sotto 8-0. L’allenatore ospite prova a dare una scossa ai suoi rimescolando le carte, ma il copione non cambia: i Go Old sono concentrati e mettere il pallone a terra è veramente difficile per gli ospiti. Il primo set si conclude con un 25-13 che non ammette repliche.

Il Novara inizia il secondo parziale con lo stesso aplomb e senza dare vistosi segnali di cambiamento, ma i marenesi, per la prima volta dall'inizio stagione, fanno troppi errori: otto al servizio, dei quali buona parte tirati a metà rete, indice di scarso allenamento, un tot di attacchi da ricezione con palla scontata ed alta, attaccati in rete o fuori. Il set è comunque giocato punto a punto, con un cedimento conclusivo che decreta il finale di 2522 in favore dei novaresi. Sarebbe il momento di reagire, ma il Novara cresce di intensità e Marene continua ad esprimere un gioco discontinuo ed insolito. Ad inizio terzo set Fracassina, l’esperto palleggiatore novarese, incappa in un piccolo infortunio al mignolo e deve abbandonare il campo lasciando la regia la giovane Colombo, classe ‘92, che entra in punta di piedi e guida la squadra con un gioco semplice quanto efficace. I marenesi non stanno di certo a guardare e combattono punto a punto, con Pettiti e Bergamin che affondano i colpi per quanto possibile

Mister Aldo Giletta nel tentativo di portare a proprio vantaggio il match. Ma il mini-break che servirebbe a tenere a bada gli avversari non arriva, ed il finale del set recita 27-25 in favore della squadra ospite. Finalmente i marenesi ritrovano la via smarrita e danno un chiaro segno di svolta, iniziando il quarto set con una marcia decisamente diversa. Sul punteggio di 21-10 in favore dei padroni di casa, Piovano e Giletta pensano di fare rifiatare per

qualche punto capitan Pettiti mettendo in campo l'esperienza di Stassi, classe '76 ed idolo locale, che entra in seconda linea, viene subito servito ed attacca un tuono lungolinea che abbatte letteralmente l'attonito avversario, facendo esplodere l'esultanza del numeroso pubblico di Marene. Il tie break dura solo fino all’11-10, poi Novara cede le armi sotto le bombe di Bergamin in servizio al salto e la continuità di capitan Pettiti, coadiuvato da Alasia e Briatore in attacco. Il 3-2 finale porta i gooldini a 27 punti ed i novaresi a 24, mantenendo intatta l'imbattibilità dei marenesi in campionato ed incoronandoli campioni d'inverno. Ora due settimane di stop, per iniziare il girone di ritorno il 2 febbraio e giocare dieci nuove partite tutte di un fiato fino a fine aprile, quando inizieranno i play-off, per chi li disputerà. Appuntamento dunque per il 2 febbraio alle18.30 a Marene per la prima gara di ritorno contro il Caraglio, attualmente fanalino di coda.

VOLLEY FEMM. SERIE D Racconigi

VOLLEY FEMM. SERIE D Savigliano

Edilcotto in rimonta

Deludente Vbc

Leila Ainaudi LA FOLGORE 2 RACCONIGI 3 (25-18; 27-25; 23-25; 21-25; 7-15) Edilcotto Racconigi:Tebano, Brandino, Caula, Reviglio,Vendramini, Testa, Ainaudi, Barroero, Sona, Ronco, Carbonari. Lib.: Giordana. All.: Roberta Saimandi, Massimo Simondi. Dir.: Contratto Andrea.

Vince in rimonta l’Edilcotto Racconigi. Il match era partito ad un grande ritmo, punto a punto fino al 18 pari. Poi le ospiti diventavano troppo fallose e lasciavano alla Folgore il primo ed il secondo, combattutissimo set. Grande equilibrio anche nei due parziali successivi, con Tebano e compagne che non mollavano e dimostravano una grinta incredibile, andando al tie-break. Il quinto set era un assolo delle racconigesi che travolgevano letteralmente le avversarie, collezionando anche 4 aces. Soddisfazione da parte dell'allenatrice: «Espugnare il campo della seconda in classifica non era cosa facile, ma dovevamo riscattarci dalla sconfitta contro il Montalto. Le ragazze hanno dimostrato grande carattere, non mollando mai su nessun pallone». La serie di scontri al vertice continua: sabato 19 a Racconigi arriva il Santena (ore 18,30).

SANTENA 3 V.B.C. SAVIGLIANO 1 (25-17; 17-25; 25-18; 25-22 ) Edilcem-B&B-Avagnina Savigliano: Allasia, Bono, Bosio, Brunetti, Fiorito, Galletto; Galvagno, Pallonetto, Rabbia, Sito. Lib.: Fissore, Cammardella. All.: Bianco Luca, Lucullo Maurizio. Dir.: Galvagno Giovanni. Opposte ad un buon Santena, le saviglianesi hanno offerto una prestazione sicuramente sotto le loro possibilità, senza la grinta necessaria e con errori evitabili con maggior concentrazione. L’avvio del primo set è incoraggiante (5-2), ma le santenesi recuperano. L’incontro si sviluppa su un sostanziale equilibrio fino oltre metà parziale, da dove però il Santena con 5 punti consecutivi crea un vantaggio che gli permette di andare a concludere vittoriosamente. Nel secondo parziale sul 3 pari,

con Elly al servizio, la EdilcemB&B-Avagnina piazza un filotto di 7 punti (10-3) che dà sicurezza. Poi, giocando bene, controlla e chiude, nonostante un tentativo di ritorno delle torinesi. Nel terzo set però le saviglianesi ritornano nuovamente ad un gioco farraginoso. Il Santena fugge subito (4-0), Luca ferma il gioco e, al rientro sul parquet, le ospiti si portano a -1 dalle avversarie. Ma è un fuoco di paglia: le ragazze di casa riprendono in mano le redini del gioco e si impongono. Nel quarto periodo l’incontro è avvincente ed equilibrato. Steu e compagne forzano e si portano sul 21-17. Sembra quasi fatta, ma un calo e troppi errori consegnano al Santena set e partita. A fine gara si legge sui volti delle ragazze e del pubblico saviglianese la delusione per l’occasione persa. Prossimo impegno sabato 19 gennaio in casa contro la PGS La Folgore.

Serie C maschile – Girone B Risultati della 11ª giornata Gerbaudo Savigliano-Cus Torino 3-0; Romagnano-Valsusa 3-2; Busca-Ciriè 3-0;Villanova-Caraglio 3-0; Marene-Novara 3-2. Riposava: San Paolo. Classifica Marene 27; Novara 24; Busca* 22; San Paolo 19; Gerbaudo Savigliano 17; Ciriè 12;Valsusa* Romagnano 10; Cus Torino e Villanova 9; Caraglio 3. (*) una partita in meno. Prossimo turno (sabato 2 febbraio) Romagnano-Gerbaudo Savigliano; Marene-Caraglio; San Paolo-Novara;Villanova-Ciriè; Busca-Cus Torino. Riposa: Valsusa.

Serie D femminile – Girone B Risultati della 11ª giornata Pont Saint Martin-Pinerolo 3-2; Cogne-Dogliani 3-0; Lilliput SettimoBarge 0-3; Cambiano-Chatillon 3-2; Santena-Vbc Savigliano 3-1; La Folgore-Edilcotto Racconigi 2-3; Montalto Dora-Dravelli 3-1. Classifica Cogne 28; Barge, Montalto Dora e Edilcotto Racconigi 24; Santena 95 e La Folgore 23;Vbc Savigliano e Pinerolo 20; Cambiano 13; Pont Saint Martin 11; Dogliani 8; Chatillon 7; Dravelli 6; Lilliput 0. Prossimo turno (sabato 19 gennaio) Cambiano-Cogne; Barge-Montalto Dora; Chatillon-Dravelli; Dogliani-Pont Saint Martin; Pinerolo-Lilliput Settimo; Vbc SaviglianoLa Folgore; Edilcotto Racconigi-Santena 95.

UNDER 17 CHISOLA 3 SAVIGLIANO 1 (25-23; 25-21; 14-25; 26-24) Self Volley Savigliano: Alasia, Alladio, Bertino, Bosio, Caula, Davicco, Molitierno, Rabbia,Tallone, Torrengo, Calcagno. All.: Bonifetto. Dir.: Calcagno. Amara sconfitta per il Savigliano che vede svanire la possibilità di giocarsi il tie-break, complici alcune discutibili decisioni arbitrali. Nei primi due set i saviglianesi tentennano in area ricettiva. Notevoli gli interventi di Caula, ripetutamente in attacco. Nel terzo parziale i ragazzi di mister Bonifetto partono col piglio giusto (9-18) e riescono a mantenere il vantaggio fino alla fine. L'ultimo parziale è oggetto di numerose contestazioni, condivise anche dagli avversari. UNDER 15 SAVIGLIANO MONDOVÌ (15-25; 12-25; 11-25)

0 3

E. Leclerc Savigliano: Calcagno, Fumero, Galli, Ghione, Martini, Olivero, Osella, Pansa, Rosso, Spalla.All.: Aragno R. Dir.: Fumero M.

Mister Roberto Bonifetto Prestazione da dimenticare per la formazione saviglianese che denuncia grosse difficoltà in ricezione ed un attacco deficitario, non riuscendo mai ad entrare in partita. UNDER 14 SAVIGLIANO MONDOVÌ (25-11; 25-23; 19-25)

2 1

LASALLIANO SAVIGLIANO (25-17; 25-21; 25-18)

3 0

E. Leclerc Savigliano: Alasia, Bartalena, Bergesio, Dimitri, Galli, Mellano, Osella, Pucillo, Rosso. All.: Aragno R. Dir.: Voghera C. Una vittoria ed una sconfitta al Palazzetto di via Giolitti. Convincente prestazione contro il Mondovi (con calo fisico nel terzo set, dopo essere stati in vantaggio 25-14), mentre nella seconda partita i biancoblù faticano a prendere le contromisure ad un buon Lasalliano.

A.S.D. Bocciofila Saviglianese Sabato 19 e domenica 20 gennaio si effettueranno presso la sede dell’A.S.D. Bocciofila Saviglianese le operazioni di voto per il rinnovo del Direttivo per il biennio 2013-2014, come convenuto nell’assemblea dei soci del 28 dicembre. Il seggio elettorale sarà aperto sabato dalle 14 alle 18 e domenica dalle 10 alle 17. Seguirà immediatamente lo spoglio delle schede. Informazioni in sede.

Società Pescatori Sportivi Saviglianesi La Società Pescatori Sportivi Saviglianesi comunica ai soci che sabato 26 gennaio alle ore 20,30, nei locali della Bocciofila Saviglianese, gentilmente concessi, si terrà l’annuale assemblea dei soci. All’ordine del giorno: votazioni per l’elezione del nuovo Direttivo, bilancio stagione 2012, bilancio preventivo 2013, resoconto ripopolamenti, varie ed eventuali.Vista l’importanza dell’evento, il Direttivo raccomanda la massima partecipazione da parte dei soci.


22

sport

mercoledì 16 gennaio 2013

Promozione – Girone C Prima di ritorno (domenica 20 gennaio; ore 14,30) Alpignano-PiscineseRiva; Bassa Valle Susa-Boves; Csf Carmagnola-F.C. Savigliano; Castagnole Pancalieri-Grugliasco; Don Bosco Nichelino-SusaBruzolo; Pedona-Pianezza; Villafranca-Fossano; Virtus Mondovì-Revello.. Classifica Fossano 29; PiscineseRiva 28; Boves 27; Pianezza 26; Alpignano 24; Revello,Villafranca e Grugliasco 23;Virtus Mondovì 21; Don Bosco Nichelino, Csf Carmagnola e Castagnole Pancalieri 19; Pedona 18; SusaBruzolo e F.C. Savigliano 16; Bassa Val Susa 7. Classifica marcatori 14 reti. Floris (Villafranca) e Sellam (Fossano); 11. Ballario A. (Fossano); 9. Aloisi (Pianezza); 8. Saracino (F.C. Savigliano) e Messineo (Castagnole Pancalieri); 7. Saponaro (Alpignano), Pepino (Boves) e Lasaponara (Bassa Valle Susa).

CALCIO

CALCIO I rossoblù ripartono in esterna con il temuto Carmagnola

F.C. Savigliano: l’ora della verità

Feste terminate, panettone smaltito, bollicine evaporate. Domenica l’F.C. Savigliano torna in campo per la prima giornata di ritorno. Il match con il Carmagnola è una

di quelle sfide che non si possono fallire. Dimenticare l’andata con più ombre che luci e partire facendo valere la voglia di vincere: questo l’imperativo del team guidato da Nino Pengue. Domenica l’avversario è sicuramente da prendere con le molle perché il Carmagnola, nonostante un torneo anomalo di centro classifica, rappresenta sempre una compagine insidiosa, ulteriormente rafforzata dagli innesti di Frigerio e Cenghialta (Saluzzo). Bisognerà dunque prestare molta attenzione e dare il duecento per cento perché la classifica piange ed i punti sono preziosi come l’oro. Battere i torinesi per ricominciare a riprendere fiducia: sembra questo l’unico pensiero che attraversa le menti dei giocatori e dello staff rossoblù, pieni di rabbia e voglia di tornare a giocare dopo il corposo restyling di dicembre. «Purtroppo le soste rappresentano sempre delle incognite – spiegano in società –, comunque il lavoro in questa fase ci ha permesso il recupero degli acciaccati e l’amalgama per i nuovi innesti. Aprire l’anno con una vitto-

CALCIO A 5 SERIE

C2 Allenamenti ed amichevoli per Cavallermaggiore

Il punto sulla Promozione

Un girone tutto equilibrio Fossano campione d’inverno, la neo-promossa Boves M.D.G. in testa per 14 giornate su 15, una classifica compatta in un campionato all’insegna dell’equilibrio. La Promozione, girone C, al giro di boa si presenta così, con l’impressione che i verdetti potrebbero essere pronunciati solo all’ultima giornata del 5 maggio. Il Fossano, forte del tandem d’attacco A. Ballario-Sellam, sembra abbia qualcosa in più degli avversari, ma occhio alla PiscineseRiva (compagine mai doma e molto grintosa), Boves M.D.G. e Pianezza. In risalita il Virtus Mondovì che, con l’avvento in panchina di Michele Magliano, ha cominciato a macinare punti. Attesa alla risalita anche l’F.C. Savigliano che, dopo il restyling invernale, dovrebbe e potrebbe scalare posizioni. Moltissime le curiosità statistiche del girone d’andata. Sono 31 i goal realizzati da Fossano e Pianezza, miglior attacco. Stessa cifra quelli subiti dal SusaBruzolo, difesa più battuta. Capocannoniere del girone, con 14 centri, è Roberto Floris del Villafranca. Implacabili bomber del Fossano sono stati A. Ballario e Sellam, con 25 reti in due. Sullo spettro opposto è stata disastrosa la prima metà di stagione del Bassa Valle Susa: 7 punti raccolti con l’handicap di 13 espulsioni ricevute, per un totale di 34 (!) giornate di squalifica. Nelle 120 partite sono stati segnati 352 goal, per una media di 2,93 a partita. Ben 10 quelle messe a segno in un solo match: la spumeggiante Alpignano-Villafranca (3-7). Risultato più frequente del girone l’11, prodotto da 14 partite.

Ermes Bortolas in campo

Prima di ritorno (domenica 20 gennaio; ore 14,30) Ama Brenta Ceva-Tre Valli; Bisalta-Villar 91; DueEffe-Sommariva Perno; Gem Tarantasca-Europa; Montatese-Genola; Racconigi-Valvermenagna; Saviglianese-Villanovetta;Vicese-Cameranese. Classifica Gem Tarantasca 35; Genola 33; Cameranese 29; Sommariva Perno 28; DueEffe 26; Saviglianese e Montatese 24; Racconigi 21; Bisalta e Vicese 19;Villar 91,Villanovetta,Valvermenagna e Europa 14; Ama Brenta Ceva 10; Tre Valli 2. L’esultanza dei galletti per un goal segnato

Lezione universitaria

Daniele Morra in azione

Manuele Barison, bocca da fuoco

Nelle due amichevoli disputate in settimana, con Europa e Sommariva Perno (entrambe vinte) i nuovi hanno dimostrato già buona intesa con i compagni e un’ottima condizione di forma.

Time Warp: pronti per ricominciare

Prima categoria – Girone G

CALCIO A 5 Pontarolo invitato da Camolese

ria sarebbe un buon toccasana e per questo dobbiamo assolutamente crederci». Per cercare di risalire l’Effeci ha cambiato pelle, assicurandosi ben sei giocatori che aumenteranno sicuramente il tasso tecnico della squadra. In difesa Valerio Doria; a centrocampo Angelo Martorana ed i due promettentissimi giovani Mattia Bellino e Marco Gala; in attacco le due bocche da fuoco Manuele Barison e Marco Mandarà.

Ultimi giorni di preparazione, prima della ripresa del campionato. Dopo la pausa invernale, tornano in campo lunedì 28 gennaio i ragazzi di mister Pontarolo contro il Borgaretto (pareggio all’andata, in casa, 4-4). Uno stop forzato che, oltre a permettere ai giocatori di riprendere fiato in vista del rush finale, ha consentito al gruppo di amalgamarsi ancora di più. L’ultimo arrivato in casa Time Warp è Benedetto La Corte, attaccante di peso, che poco alla volta sta entrando nei meccanismi di gioco del-

CALCIO SECONDA CAT.

la squadra. Sono contento che la squadra non sia soltanLe sedute d’allenamento sono culminate in to composta da ragazzi che giocano assieme a un’amichevole di prestigio contro la formazio- calcetto, ma sia diventata una compagnia di amine del Bra, squadra di categoria superiore, già ci sinceri. Questo dovrebbe essere il primo incontrata in occasione del quadrangolare del- obiettivo di qualunque società sportiva: i risullo scorso settembre con il Carmagnola e l’Asti tati vengono di conseguenza, quando c’è lo spiCalcio a 5 (unica società piemontese a militare rito di squadra». nel campionato di serie A nazionale). Appuntamento, dunque, a lunedì 28 gennaio in Un test significativo per il Time Warp, che ha trasferta contro il Borgaretto (ore 21). dimostrato ancora una volta il proprio valore: Per restare sempre aggiornati, si può visitare il nonostante le gambe appesantite dalla prepa- nuovissimo sito, www.asdtimewarp.it, complerazione e da qualche panettone di troppo, i ra- tamente ridisegnato. gazzi di Pontarolo hanno messo in campo la voglia di ben figurare contro i colleghi più esperti. Nei primi dieci minuti del match, il ritmo è stato parecchio blando ma, poco alla volta, tutti hanno ritrovato la confidenza con il pallone e con il campo. Al di là del risultato finale (3-1 per il Bra, che prima allunga di due reti, poi si fa recuperare un goal), quello che conta è aver dimostrato di poter cominciare questa seconda fase del campionato con la giusta grinta e la tenuta atletica necessaria. «Siamo un buon gruppo, lo abbiamo dimostrato in tante occasioni – dice il presidente Yoram Anrico – Palla al centro: il Time Warp ha voglia di ricominciare

Il bilancio di Michele Chiavassa (Marene)

«Siamo in linea con gli obiettivi» Camolese, Pontarolo ed i giovani che hanno partecipato alla lezione Prestigiosa partecipazione del mister del Time Warp, Alessandro Pontarolo, che martedì 8 gennaio è stato invitato dal professor Giancarlo Camolese (ex giocatore e allenatore, ora commentatore televisivo) a tenere una lezione pratica di calcio a cinque all’Università di Torino, presso la S.U.I.S.M (Scuola Universitaria Interfacoltà di Scienze Motorie). Il mister ha spiegato ai laureandi le principali differenze tra il gioco del calcio a 11 e il futsal, offrendo spunti di riflessione sia su singoli esercizi che su tecniche e tattiche da utilizzarsi durante una gara di calcetto. «È stato un grande onore essere invitato dal professor Camolese – confessa il giovane Pontarolo –: con gli studenti si è instaurato da subito un buon clima, durato per tutto il convegno». Camolese, lo ricordiamo, più volte fu chiamato sulla panchina del Torino, portando la squadra anche alla conquista della Serie A nel campionato 1999/2000.

In casa marenese le festività sono trascorse tranquille e conviviali, come suggerisce la tradizione: lo scorso 19 dicembre si è svolta la grande festa della società (prima la Santa Messa, poi il panettone nel salone parrocchiale) e tutte le squadre, prima o dopo, si sono riunite con le famiglie per festeggiare il Natale. Per il presidente Michele Chiavassa oggi è ancora un giorno «dopo le feste natalizie, per fare gli auguri di buon anno a tutti, a tutte le altre società e a tutti quelli che amano e fanno sport». Intanto, lo scorso 8 gennaio, la prima squadra allenata da Dario Tonso ha ripreso la preparazione in

vista dell’inizio campionato del prossimo 3 febbraio. Sabato 12 gennaio, giornata della prima “amichevole in famiglia”, lo spirito e la voglia di ricominciare dei ragazzi sono sembrati più che incoraggianti. La squadra nel 2013 perderà inizialmente Panetto (infortunato), mentre Tarditi rimarrà fuori, causa studio, sino a fine stagione. Novità in ingresso è quella del giovane marenese Roberto Gerbaldo, in arrivo dalla Saviglianese. Dal presidente Chiavassa «un sentito grazie alla Saviglianese per il prestito di Gerbaldo, che avrà così l’opportunità di giocare nel suo paese fino a fine stagione».

Michele Chiavassa ci regala anche il suo “primo bilancio 2013”: «Al momento siamo in regola con gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Nonostante alcune titubanze iniziali, io già credevo, e credo, in questa squadra ringiovanita, che ha dimostrato molta umiltà che spero continui ad avere, anche ora che abbiamo una buona posizione in classifica. Il nostro obiettivo è sempre e comunque il raggiungimento della salvezza, e non è facile in un girone come il nostro: voglio che nel 2013 la squadra dimostri la continuità che c’è stata finora». Non mancano le note positive anche dal settore giovanile: «Anche

Roberto Gerbaldo, nuovo arrivato qui siamo molto contenti di quanto fatto fino ad oggi. C’è da sottolineare che, nel nostro parco allenatori, Giuseppe Beninato è stato promosso al corso di allenatore di base, dopo sei settimane di duro impegno: complimenti da parte di tutta la società».


sport

CALCIO

Domenica all’O. Morino arriva il Villanovetta

Maghi: partenza col botto?

Federico Serra

Un antico adagio popolare afferma che l’Epifania “tutte le feste porta via”. Archiviata la sosta invernale si ricomincia. L’officina rossoblù ha riaperto a pieno ritmo tuffandosi nel lavoro. È una Saviglianese molto carica quella che attende la ripresa del campionato. Brindare al nuovo anno con una vittoria sul Villanovetta è l’imperativo categorico. D’altronde, se la compagine di Zavattero vuole nutrire ancora ambizioni d’alta quota, non può far altro che cercare i tre punti domenica all’O. Morino.

CALCIO GIOVANILE

«I ragazzi in questo momento stanno bene – sottolinea il trainer rossoblù –. Certo, le gare che arrivano dopo le soste sono sempre le più difficili. Noi però ci sentiamo pronti e non temiamo cali di concentrazione». Nella corsa alle prime posizioni sarebbe un toccasana poter aprire il 2013 col botto: «Davvero importante – dice Zavattero – e per questo dobbiamo fermamente crederci, perché abbiamo tutte le carte in regola per riuscirci. Massimo rispetto per il Villanovetta ed il suo valore, però

anche loro dovranno stare attenti a noi». Nell’ultimo test amichevole di sabato scorso all’O. Morino i Maghi hanno superato per 4-2 i pari categoria del Carignano. Primo tempo equilibrato, terminato con un goal per parte. Tutt’altra musica nella ripresa, dove la Saviglianese, sospinta da un imprendibile Aris Gaetano Rognetta (in settimana si dovrebbe perfezionare il suo trasferimento in rossoblù) regolava senza eccessivi problemi gli avversari. Doppiette di Mautone e Rognetta.

mercoledì 16 gennaio 2013

23

Saviglianese Calcio GIOVANISSIMI ‘99 “Santa Rita Cup” SAVIGLIANESE CASELLE

2 2

Reti: 2 Marino. SAVIGLIANESE CARMAGNOLA

1 2

A.S.D. Saviglianese: Leone, Risi, Lovera, Bosio A., Gramaglia, Galleano, Camporelli, Zavattero, Marino, Ghersi, Bonetti. A disp.: Singh,Trossarello, Caula, Gastaldo, Lo Medico, Bosio M. All.: Zavattero. Dir.: Leone. Rete: Marino. Seconda parte dal sapore agrodolce per il torneo “Santa Rita Cup”, in fase di svolgimento a Torino sui campi della società

Nicolò Ghersi Santa Rita. La sconfitta subita dai parietà del Carmagnola è comunque ininfluente ai fini della classifica, in quanto il pareggio ottenuto contro il Caselle ha dato ai giovani atleti rossoblù la possibilità di disputare domenica prossima la finalissima, proprio contro il Carmagnola. È dunque l’occasione per una bella rivincita sportiva.

Proseguono i tornei indoor dell’Atletico Racconigi

Nel segno del divertimento

La formazione dei pulcini 2004 della Saviglianese Le due squadre dei Pulcini 2002 dell’Atletico prime a pari merito Le formazioni degli Esordienti 2001 di Rino Sorrentino

I Pulcini 2002 dello Sporting Cavallermaggiore hanno giocato in casa Proseguono nel bellissimo impianto del Palazzetto dello sport di Cavallermaggiore i tornei indoor organizzati dall’Atletico Racconigi. Nello scorso week-end sono state di scena le categorie Esordienti 2001 e Pulcini 2002. Sabato i ragazzini di Rino si sono divisi in due squadre sfidando i coetanei del Cervere, Sommarivese, Cavallermaggiore, Centallo e Bandito. La squadra A, dopo aver

pareggiato con Cavallermaggiore (1-1), ha perso con Bandito (0-1) e Sommariva (1-5) per vincere poi di goleada (4-0) la finale per il 7° posto contro il Sommariva B. La seconda squadra racconigese, invece, dopo aver perso con il fortissimo Centallo (0-3), ha pareggiato con il Cervere (1-1) e vinto contro il Sommariva B (1-0) terminando secondo nel girone a pari punti con il Cervere, ma la dif-

ferenza-reti ha condannato i ragazzini dell’Atletico a disputare la finale per il 5°-6° posto, che hanno vinto 5-1. Il torneo è andato al Centallo, che ha battuto in finale la Sommarivese A (2-1). Domenica è stata la volta dei Pulcini 2002. Anche in questa categoria l’Atletico ha schierato due formazioni guidate da Gianluca Finocchiaro e Roby Casale. Le due squadre hanno letteralmente dominato i gironi vincendo tutte le partite. La squadra di Roby si è imposta 51 con lo Sporting Cavallermaggiore, 2-1 sul Busca e 7-1 sul F.C. Savigliano B. La squadre di Gianluca ha vinto 3-0 con F.C. Savigliano A, 3-0 con il Cervere e, dopo un avvincente parita, 2-1 con il Giovanile Europa. La finale è stata degna delle migliori platee: le due squadre dell’Atletico non si sono risparmiate, dando spettacolo. 6-6 il risultato al termine dei due tempi regolamentari e solo dopo 8 calci di rigore la for-

mazione di Gianluca ha avuto la meglio. Il responsabile del settore giovanile dell’Atletico Beppe Bordese ha però voluto premiare entrambe le formazioni come prime. Molto soddisfatto delle due giornate di gare il presidente Dino Casale: «Sono fortunato a guidare un gruppo di dirigenti così numeroso e con tanta voglia di mettersi a disposizione – afferma –: a loro va il mio ringraziamento dopo due giornate così intense. A vincere è stato lo sport, in particolare il calcio, e la mia più grande soddisfazione è stata vedere 12 società confrontarsi senza mai assumere posizioni esasperate per il risultato, ma cercando di far prevalere il divertimento, secondo quelli che sono i miei intendimenti». I tornei indoor organizzati dall’Atletico a Cavallermaggiore proseguono: sabato 19 e domenica 20 gennaio sarà la volta dei Pulcini 2003 e degli Esordienti 2000 per un altro week-end di calcio.

CAI SAVIGLIANO Giovani

Con le ciaspole Inizia con un’uscita sulla neve l’attività di Alpinismo Giovanile 2013 della Sezione saviglianese del Club Alpino Italiano. Anche per il nuovo anno il programma, preparato dal gruppo di accompagnatori ai “giovani” dai 7 ai 17 anni, prevede una gamma variegata di proposte che vanno dai monti al mare, dalle ciaspole all’arrampicata, per culminare nel tradizionale trekking d’inizio luglio. L’attività, seguita con passione e competenza da un gruppo di adulti selezionati e preparati, permette di coniugare il divertimento (per i ragazzi) con gli scopi che gli accompagnatori si prefiggono nell’ambito del progetto educativo del CAI (educazione ambientale, contatto con la natura, rispetto per gli altri, spirito di collaborazione, socializzazione, auto-fiducia….). Per l’attività è richiesta la tessera del Cai (costo del bollino 16 euro) e l’uso di calzature idonee. Il programma delle singole gite verrà pubblicato in tempo utile sui giornali lo-

Torino Club Savigliano Il Torino Club invita tutti i tesserati e non, a vedere la partita Pescara-Torino di domenica 20 gennaio (ore 15) presso la sede del Club, il bar Happy Days, in via San Pietro 23. Il direttivo del Torino Club ringrazia anticipatamente tutti coloro che aderiranno all'invito.

BOCCE SERIE

A Pianezza falsa partenza PIANEZZA SAVIGLIANESE

cali per consentire agli interessati di provvedere all’iscrizione entro il venerdì precedente l’uscita. Per delucidazioni e informazioni, rivolgersi in sede (via Pylos 29/D, tel. 017.233472) in orario di apertura (giovedì ore 18-19.30, venerdì 21-23). La prima escursione, domenica 27 gennaio, si svolgerà con le ciastre (chi ne fosse sprovvi-

sto potrà usufruire, per la cifra simbolica di un euro, delle racchette messe gentilmente a disposizione dall’Istituto “Eula”). Luogo e orario, stabiliti in relazione alle condizioni dell’innevamento, saranno definiti più avanti e comunicati al momento dell’iscrizione. La gita è aperta ai genitori che, invitati in funzione di autisti, potranno partecipare, volendo, anche all’escursione.

15 3

Falsa partenza nella prima del nuovo anno: la Saviglianese è stata sconfitta a Pianezza con risultato finale, pesante, di 3-15. La formazione torinese, oltre che favorita del girone e avvantaggiata nel giocare sui propri terreni, ha dimostrato sul campo una migliore qualità di prestazioni. I saviglianesi guidati dall'allenatore tecnico De Lorenzo, dopo la buona partenza in campionato, sembrano aver smarrito la giusta concentrazione e grinta agonistica. Ora la Saviglianese occupa il terzo posto in classifica con 6 punti in compagnia della Taggese, dietro a Pianezza (con 10) e ad Andora Bocce (con 8). Nell'ottava giornata due sole note positive: il buon risultato ottenuto da Alberto Reynero nel progressivo e la prestazione della

BOCCE SERIE L’attività 2013 del gruppo giovanile del Cai Savigliano riprende con una gita con le racchette

C Saviglianese finisce k.o. coppia 2, Mollo-Perlo. Nel progressivo, in una prova piena di emozioni, Reynero ha ottenuto un ottimo punteggio, con 28 bersagli colpiti, costringendo l'avversario, il quotato Andrea Porta, al pareggio. Nella gara a coppie riscatto di Perlo, con ottimi accosti, e prova maiuscola di Mollo, abile cecchino nel tiro, nonostante gli acciacchi. Per loro una vittoria di misura: 13-12. Per la cronaca degli altri risultati e prestazioni, tutti negativi e molto sottotono: 6-8 Dubois G., nel primo tiro di precisione; 12-19 Fiorito, nel secondo tiro di precisione; 13-18 Massa, nel combinato 1; 11-18 Perlo, nel combinato 2; 0-13 Salusso-Fiorito in coppia 1 e 4-13 Dubois G.-BonoCravero nella terna. Prossimo ed ultimo impegno per la formazione di De Lorenzo, sabato 19 gennaio (ore 15) in casa contro i liguri dell'Andora.

C Marene ancora sconfitto

Rischio di retrocessione MARENE LA TESORIERA

3 15

L’Asd Marene Bocce inizia il 2013 con una nuova sconfitta, mettendo a rischio l’obiettivo salvezza. Mancano ancora due giornate e i marenesi rimangono per ora fermi a 2 punti in classifica: bisognerà

dare il tutto per tutto nelle ultime due gare, e sperare nei risultati favorevoli delle altre partite del girone. Sabato prossimo si gioca ancora in casa, contro La Savonese, con la speranza che ci sia il pubblico delle grandi occasioni a sostenere la squadra.


24

sport

mercoledì 16 gennaio 2013

ATLETICA Daniele Rossetti ottavo assoluto

Racconigesi alla Corrialba

I sette master dell’Atletica Racconigi domenica alla “Corrialba” È cominciata ufficialmente domenica 13 gennaio ad Alba con la “Corrialba” la stagione 2013 dei master dell'Atletica Racconigi. Sette gli atleti della società racconigese che hanno affrontato i 9600 metri del percorso: Daniele Rossetti, Bruno Gambetta, Dario Bonetto, Mohamed Douass, Giacomo Bellino ed i nuovi arrivati Alessandro Lo Pumo e Davide Marino. Da segnalare la prestazione di Daniele Rossetti, 8° assoluto.

UNDER 16 RACCONIGI MOROZZO (25-14; 25-10; 25-18)

3 0

R.S. Racconigi: Brandino, Ainaudi, Sicca, Reviglio, Missenti, Candelo, Esposito, Correggia, Caula, Chiavazza. Lib.: Sanmartino. All.: Saimandi Roberta. Dir.: Ainaudi Roberto. Tutto facile per le ragazze della under 16 contro il Morozzo; una vittoria netta che, con la sconfitta del Dronero da parte del Bra, porta a 6 i punti di vantaggio con due partite ancora da giocare: basta quindi un solo punto per avere la certezza matematica del passaggio al girone delle migliori sei della provincia. Da sottolineare l'esordio nelle file racconigesi di Simona, proveniente dal Volley Carmagnola, che si è integrata immediatamente con il gruppo e sicuramente darà il massimo quando sarà chiamata in causa. UNDER 14 CENTALLO RACCONIGI (27-25; 25-10; 25-16)

3 0

R.S. Racconigi: Panero, Botta, Baradello, Fumero, Cavallo, Cavaglià, Boglione, Antonielli. Vittoria sfiorata nel primo incontro della seconda fase: le racconigesi per un soffio non si aggiudicano il primo set poi, deluse,

Francesca Cavallo (under 14)

ATLETICA Manifestazioni

indoor e cross: intensa attività

Cristina e Simone sul podio Con il nuovo anno riprende la stagione dell’atletica leggera. Di qui al mese di marzo i portacolori dell’Atletica Savigliano saranno impegnati su due fronti: campestri e manifestazioni indoor. Così è stato già domenica scorsa, con l’assegnazione dei primi titoli regionali del 2013 all’indoor di Bra e con il 13° Cross Country ad Ivrea. BRA ha ospitato gli sprinter e gli ostacolisti che, sul pistino coperto della cittadina, si sono sfidati per la conquista dei titoli sui 60 metri e sui 60hs. Nei 60hs femminili la saviglianese Cristina Martini (che veste la maglia del Cus Torino), specialista delle prove multiple, si è laureata vicecampionessa fermando il cronometro a 9”37. Buoni riscontri cronometrici per le ragazze dell’Atletica Savigliano nei 60m: 8”82 per Sara Panero (39ª), 8”89 per Giulia Abrate (43ª), 9”03 per Anna Dovetta (48ª), 9”56 per Cristina La Porta (58ª), 9”60 per Francesca Delmonte (59ª) e 9”18 per Caterina Bertolini (60ª). Quanto a Cristina Martini ha corso la distanza in 8”51 (22ª), In campo maschile, nei 60m, lo junior Nicholas Sabena (anche lui tesserato per il Cus Torino) ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 7”29 in batteria e 7”26 in finale, chiudendo al 12° posto assoluto su 96 iscritti. IVREA, invece, domenica mattina è stata la

Il gruppo saviglianese ai campionati regionali indoor sui 60m e 60hs di domenica a Bra capitale del cross regionale con gli 800 atleti al via del 13° Cross Country, valido per l’assegnazione del titolo di campione regionale delle categorie assolute. Tra gli Allievi (cross da 5 km) è arrivato un ottimo risultato dal saviglianese Simone Tavella

(che corre per la Runner Team 99) che al primo anno di categoria è salito sul podio: 3° con il tempo di 17’55”9. Nella stessa competizione era presente anche Andrea Dutto, reduce da un’influenza, che ha chiuso al 25° posto, su 48 partecipanti, con il tempo di 19’45”0.

spengono la luce, commettono tantissimi errori, soprattutto in battuta, e si fanno sopraffare. UNDER 11 R.S.Volley blu: Berra Sofia, Pirra Elisa, Gai Giulia, Botta Giorgia, Demichelis Silvia. All.: Berra Andrea. R.S. Volley rossa: Appendino Sara, Fati Giulia, Cakaj Gessica, Cavallo Miriana, Argeri Giulia, Pirra Sofia. All.: Rabbia Renata, Carbonari Mara. R.S.Volley gialla: Reina Giorgia, Ferrero Chiara, Gramaglia Silvia, Gai Elena, Daniele Suruchi, Oitana Laura. All.: Rabbia Renata, Carbonari Mara. Racconigi allinea ben tre squadre ai blocchi di partenza nella categoria delle più piccoline. Domenica scorsa due formazioni (la Rossa e la Gialla) hanno preso parte al concentramento di Cherasco mentre la terza (quella Blu) ha giocato ad Alba. «In queste categorie il risultato non conta – spiega il presidente del R.S. Volley, Michele Buo –: l’importante è che le bambine si divertano e maturino esperienza. L’aspetto positivo è che il lavoro svolto durante questi mesi sta venendo fuori».

la strada ed hanno finito per soccombere 19-25. UNDER 13

UNDER 16 VBC SAVIGLIANO 1 BUSCA 3 (13-25; 12-25; 29-27; 22-25). Con questa sconfitta svanisce la possibilità di accedere al girone delle migliori sei formazioni provinciali. Il Busca ha dimostrato di essere superiore alle saviglianesi che nei primi due set proprio non sono esistite. Solo nel terzo parziale un po' di orgoglio consente di allungare il match.

VBC SAVIGLIANO 3 GRANDA CUNEO BLU 0 (25-18; 25-15; 25-19) Le saviglianesi dominano la gara infliggendo al Cuneo un 3-0 netto in 64’ di gioco. Da segnalare che la squadra era composta da 4 atlete del 2001. UNDER 11

Mister Anhabi con le bambine dell’under 11 al loro debutto a Bra UNDER 14 VBC SAVIGLIANO VILLANOVA (13-25; 19-25; 17-25)

0 3

Inizia con una sconfitta l'avventura per l’under 14 nel girone di finale provinciale dal 1° al 9° posto. Peccato per il secondo set quando, in vantaggio addirittura 11-1, le saviglianesi non sono state in grado di proseguire su quel-

Bella vittoria per le ragazzine dell’under 13 contro Granda Cuneo

VOLLAB BIANCA VBC SAVIGLIANO

0 3

VOLLAB GIALLA VBC SAVIGLIANO

0 3

Vbc Savigliano: Bosio Chiara (cap.), Paoli Francesca, Vigna Silvia,Vasserot Marta, Riggio Alessia, Rocca Francesca. All.: Anhabi. Partono con il piede giusto le piccole atlete in trasferta a Bra vincendo molto nettamente contro le due squadre locali: precise, efficaci e ben disposte in ogni frangente dal mitico Anhabi, coadiuvato per l'occasione della dirigente Claudia.

JUNIORES CSI CUNEO VECCHIA SAVINVOLLEY (25-11; 25-18; 25-13)

SavInVolley Five Stars Solutions: Monterosso, Botta, Borgognone, Lepuri, Gjergji, C. Panero, Longhi, C. Cussa. All.: Gentile.

MARENE VOLLEY PRIMA DIVISIONE VOLLEY ROERO MARENE (17-25; 21-25; 18-25)

0 3 Claudia Sanfilippo

Marene: Sabena, Mina, Baudino, Angaramo, Mana, Sanfilippo, Bodrero, Racca. All.: Sanfilippo. Dopo la pausa per le vacanze natalizie è ripartito il campionato, in trasferta a Sommariva Perno, contro il Volley Roero. Nonostante la squadra non fosse al completo, le marenesi hanno colto un altro successo che porta a sei le vittorie consecutive. Il prossimo incontro è in calendario mercoledì 16 gennaio alle ore 21 a Marene contro Sinplast Narzole. UNDER 14 MARENE GOVONE (11-25; 14-25; 12-15)

0 3

3 0

Marene: Racca V., Blasi, Bosio S., Gamba, Marengo, Cavallotti, Bertaina, Bosio E., Safi, Filippone, Racca A., Goitre, Garrone. All.: Sanfilippo, Racca. Dir.: Allasia. Sabato 12 gennaio, la prima partita dell’under 14 dopo la pausa natalizia è stata tutta a favore delle avversarie del Govone, ma comunque con qualche buon segnale di ripresa da parte delle marenesi. Dal direttivo del Volley Marene «un augurio a tutte le ragazze, all’allenatrice Claudia Sanfilippo ed alla vice Laura Racca per un buon anno, ed un “in bocca al lupo” per il resto del campionato, che sarà molto impegnativo».

PRIMA DIVISIONE MOROZZO 3 SAVINVOLLEY 0 (25-18; 25-15; 25-20) SavInVolley Ge.Cos.: A. Bergese, L. Famulari, Picco, Giu. Mondino, Gia. Mondino, Somà, M. Panero, Gerbaldo, Rinaudo. Lib.: Spalla, G. Famulari. All.: M. Bergese. Dir.: D. Macrì. Nonostante la sconfitta mister Bergese è soddisfatto: tutte le sue ragazze scendono in campo e rispondono bene nella sfida contro il forte Morozzo: in tutti e tre i set si è visto bel gioco da entrambe le parti, con le saviglianesi penalizzate in qualche frangente da un arbitraggio troppo casalingo.

Brutta sconfitta contro Cuneo Vecchia: saviglianesi sempre costrette ad inseguire.Troppi gli errori, soprattutto in ricezione. Sicuramente la scarsa disponibilità delle palestre per gli allenamenti hanno penalizzato la squadra, ma anche la presenza non sempre costante delle ragazze non favorisce il miglioramento auspicato. ALLIEVE CSI SAN TARCISIO SAVINVOLLEY (25-18; 26-24; 17-25)

2 1

SavInVolley Five Stars Solutions: Barberis, S. Biglione, C. Biglione,Vottero, Crosetto, El Khazzari, E. Cussa, Mondino. All.: F. Tesio. Dir.: E. Bainotti. Sconfitta di misura contro una formazione che prende pochi rischi in attacco ma è molto atten-

Le formichine under 14 Csi griffate Panetteria Calandri ta e ben posizionata in difesa. Dopo un primo set giocato sottotono, le ragazze di Tesio conducono le danze nel secondo, ma si fanno superare nel finale, complici anche qualche errore di troppo. Nel terzo set portano a casa il punto della bandiera. UNDER 14 CSI SAVINVOLLEY BUSCA (25-16; 25-22; 18-25)

2 1

SavInVolley Panetteria Ca-

landri: Cerato, Giraudo, Rivarossa, Masento, Droussi, Racca, Louiz, Aimar, Areddu, Carta. All.: M. Saimandi. Con una partenza a razzo (9-0) la Panetteria Calandri ipoteca il primo set. Equilibrato il secondo parziale, con le ragazze di Michele più ciniche nel finale. Nella frazione conclusiva le ospiti si prendono il punto che preclude l’aggancio al secondo posto delle saviglianesi proprio sulle buschesi. Ma il Busca ha giocato una partita in più.


sport

mercoledì 16 gennaio 2013

BASKET SERIE C NAZ. Biancorossi battuti anche ad Alessandria

Pantere senza artigli ALESSANDRIA SAVIGLIANO (11-12; 15-8; 18-14; 25-15)

69 49

Tecnopol-K2Net Savigliano: Nicolucci 33, Beccaria 9, Boella 3, Pavese 2, Mondino 2, Giorsino, Giacone, Bertello, Sena, Marcello n.e. All.: A. Alfero. Alla brutta notizia dell’infortunio di Massimiliano Marcello, accusato in settimana, ha fatto seguito la netta sconfitta sul campo della Zimetal, squadra ostica ma non ir-

resistibile. Da rimarcare la sola prestazione di Nicolucci, incontenibile nelle entrate, che mette a referto 33 punti. Il girone di andata si conclude così con la Tecnopol-K2Net a quota 6 punti, frutto di sole tre vittorie a fronte di 10 sconfitte (delle quali almeno la metà evitabili). Dietro i biancorossi solo La Spezia a 4 punti e Biella ancora a 0. La dirigenza della società si augura che il dolore al ginocchio accusato da Marcello sia facilmente su-

Alessandro Nicolucci (33 punti)

perabile con un piccolo intervento e qualche settimana di riabilitazione. Fra infortuni e vicende varie sicuramente la buona sorte non ha arriso alla truppa di Alfero, che dovrà stringere i denti per affrontare il girone di ritorno scongiurando i pericoli della retrocessione. Prossima gara sabato 19 gennaio al Palaferrua contro il Gazzada Schianno che all’andata si impose di soli 2 punti e che ora si trova al settimo posto in classifica.

BASKET SERIE D La squadra di Testa inizia nel peggiore dei modi il nuovo anno

La capolista fermata a Piossasco AGNELLI TORINO SAVIGLIANO

72 64

Futurcop Savigliano: Mondino 35, Mussetti 9, Icardi 8,Testa 5, Eula 3, Masento 2, Eandi 2, Gili S., Gili R., Osella. All.: Testa E., Cordasco. Nulla da fare per i saviglianesi a Piossasco che perdono la prima partita del 2013 contro un determinato Agnelli. Non basta il grande bottino di Mondino A. (35 punti) a regalare la prima vittoria del nuovo anno.

La partita inizia con le due squadre che si equivalgono con i due numeri 8 in campo (Buriasso per Agnelli e Mondino per Savigliano) che segnano a più riprese. La fine del primo quarto vede le squadre in sostanziale parità sul parziale di 20-18 per i locali. Nella seconda frazione di gioco i torinesi appaiono più reattivi e maggiormente determinati e prendono una decina punti di margine. Da parte loro i saviglianesi faticano ed Icardi non riesce a dare l'apporto che gli è abituale. La sirena

manda le due squadre a riposo sul punteggio di 42-33 per i padroni di casa. Dopo l'intervallo gli ospiti, primi in classifica, sembrano in grado di serrare le maglie e grazie ad una efficace difesa a zona riescono a rientrare in partita sul -5. Proprio quando l’incontro sembra essere di nuovo aperto, un paio di errori ed infrazioni costringono le babypantere a subire di nuovo e Agnelli porta nuovamente il divario ad una decina di punti. Nell'ultima frazione la partita si ri-

solve definitivamente a favore dei torinesi con i ragazzi griffati Futurcop che, solo nel finale, riescono a contenere lo scarto sotto le dieci lunghezze. Una cattiva partenza quindi per il girone di ritorno, con i ragazzi della serie D apparsi non determinati come ad inizio campionato. Nonostante la sconfitta la classifica in testa però non cambia. Ora il campionato vede per Savigliano un paio di partite molto delicate con Ginnastica e Cavallermaggiore.

Amatori basket – Settore giovanile MONDOVÌ 69 (11-22; 4-24; 9-15; 28-8)

Lorenzo Laporta UNDER 14 REG. SAVIGLIANO

52

Partenza sottotono dei saviglianesi, e dopo 3' è già time out per raccogliere le idee e ritrovare la concentrazione necessaria a giocare la partita. Capita-

no Giraudo e Orlanda tornano in panchina per 2 falli commessi nei primi 2' di gioco. La difesa è sempre troppo distante e disattenta, a parte Laporta (almeno 6 palle rubate in anticipo sull'avversario, nella prima metà della

partita, foto al merito per lui ) e l'inossidabile Barbero E. Il solco che divide le due squadre lievita e rimane più che mai evidente allo scadere della sirena del 2° quarto. La Cemental si riprende nel terzo quarto, dimostrando

maggior determinazione e nell'ultimo dimostra tutta la propria grinta in un crescendo di agonismo. Resta il rammarico di non aver suonato la carica già dai primi minuti: sarebbe potuta finire in modo diverso.

R.S. Volley Cavallermaggiore UNDER 11 Concentramento di Bra R.S. Volley Cavallermaggiore: Castellano Anno, Volpiano Michela, Sannazzaro Giorgia, Mellano Serena, Botta Clara, Guadagno Barbara. All.: Ferri Alessandra. Le più grandicelle del numeroso gruppo di bambine che da quest’anno sono entrate a far parte della famiglia del R.S. Volley a Cavallermaggiore hanno debuttato domenica scorsa in un contesto ufficiale di federazione partecipando al concentramento under 11 di Bra. Al di là dei risultati ottenuti nei due incontri disputati (risultati che a questo livello giustamente non contano) tutte le partecipanti alla trasferta si sono divertite e, superato il primo comprensibile momento di emozione, hanno fatto vedere quanto le allenatrici sono riuscite a trasmettere loro in questi mesi.

Le bambine della “linea verde” del R.S. Volley Cavallermaggiore

EVENTO Appuntamento all’insegna di acquagym e acquazumba

Grande maratona in piscina

Un pomeriggio di divertimento in piscina I pranzi interminabili in famiglia, la sacralità del Natale, il dogma del riposo sul divano di casa. Queste sono, in fondo, le feste: giornate letargiche, concentrate su pochi e improcrastinabili appuntamenti, dei quali l’ozio e il cibo sono e restano i padri comuni. Ma poiché, si sa, per tutto o quasi c’è una soluzione, anche al malumore da “ago della bilancia” si può ovviare, con molto divertimento e, soprattutto, tanto sport. Sabato 19 gennaio ci sarà infatti una vera e propria marato-

na. Che, contrariamente a quanto si possa immaginare, si prospetta tutt’altro che dura e sfiancante: si correrà, ma non per i 42 km canonici; in acqua, e non al freddo; a ritmo di musica, e non in silenzio. Più semplicemente, si farà acquagym. Un tour de force che durerà due ore, più precisamente dalle 13 alle 15, organizzato dalla piscina comunale CSR di Savigliano, che da anni promuove tale attività, mettendola a disposizione dell’utenza, tanto in pausa pranzo, quanto alla sera durante la settimana, e al sabato dalle 13 alle 13.45. Ma non solo. Tonificazione muscolare sulle note afro-caraibiche, mixate con i movimenti tradizionali dell’aerobica, saranno le caratteristiche di un’altra disciplina, l’acquazumba, che l’impianto proporrà durante l’evento. Un fine settimana più distensivo del solito, dunque, grazie al quale gli

aderenti potranno far ginnastica in modo efficace, armonico, dispendioso in termini calorici, ma prima di tutto in pieno relax. «Prendete l’allenamento in acqua, gli esercizi guidati, gli oggetti colorati e tante calorie che se ne vanno – ha detto Chiara Trione, laureata con lode in scienze motorie e promotrice della maratona -. Aggiungete poi la musica, che fornisce idonei stimoli di coordinazione e di sincronizzazione dei movimenti, e l’aspetto sociale, ricreativo e coreografico. Ecco questo è l’acquagym. Una valida alternativa agli sport tradizionali, che regala molte soddisfazioni se praticata nei giusti tempi e modi». Per prenotazioni e/o maggiori info, contattare il numero 0172.717524, o rivolgersi direttamente alla segreteria. Valentina Barbuto

25

Basket: Divisione Nazionale C Girone A, risultati della 13ª giornata Mortara-Sestri Levante 77-71; Gazzada Schianno-Crocetta Torino 81-67; Desio-Saronno 62-59; Oleggio-Domodossola 78-87; La Spezia-Bra 69-83; Alessandria-Savigliano 69-49; Pavia-Biella 92-47. Classifica Mortara 26; Pavia 20; Domodossola 18; Oleggio 16; Saronno, Abet Bra, Gazzada Schianno, Crocetta Torino e Alessandria 14; Desio 12; Sestri Levante 10; Savigliano 6; La Spezia 4; Biella 0. Prossimo turno (sabato 19 / domenica 20 gennaio) La Spezia-Alessandria; Saronno-Biella; Sestri Levante-Abet Bra; Desio-Oleggio; Savigliano-Gazzada Schianno; Domodossola-Crocetta Torino; Pavia-Mortara.

Serie D regionale – Girone A Risultati della 14ª giornata Fenice-Tam Tam Torino 65-54; Torino Teen Basket-KappaDue 7585; Gators Cavallermaggiore-Pinerolo 63-60; Ginnastica Torino-Alfieri 51-42; Agnelli-Savigliano 72-64; Reba-Atlavir Rivalta 55-62; Giaveno-Torino Basket 64-73. Classifica Savigliano e Pinerolo 20; Giaveno, Ginnastica e Atlavir Rivalta 18; Alfieri e Torino Basket 16; Agnelli e KappaDue 14; Reba e Torino Teen Basket e Fenice 10; Gators Cavallermaggiore 8; Tam Tam 4. Prossimo turno (venerdì 18 / domenica 20 gennaio) Torino Basket-Reba; Atlavir Rivalta-Agnelli; Savigliano-Ginnastica Torino; Alfieri-Gators Cavallermaggiore; Pinerolo-Torino Teen Basket; KappaDue-Fenice; Tam Tam Torino-Giaveno.

BASKET SERIE

D Sconfitto il forte Pinerolo

I Gators iniziano alla grande GATORS PINEROLO (25-6; 9-21; 12-15; 17-18)

63 60

ZetaEmme Gators: Nicola 18, Ambrogio 15, Grosso 9, Scotta 9, Garello 5, Tagliano 3, Cerutti 2, Lovera 2, Bertaina 0, Missenti 0. All.: Nasari, Mondino. L’inizio del match arride ai padroni di casa, famelici nell’aggredire gli avversari: Nicola firma i primi punti dalla lunetta e subito dopo Ambrogio realizza da tre punti. Cerutti completa l’ottimo avvio della squadra portando il punteggio sul 7-0. La difesa degli Alligatori è granitica grazie alla fisicità del duo Bertaina-Nicola e alla tenacia di Missenti. Un primo quarto perfetto finisce 25-6. Nei secondi dieci minuti di gara Pinerolo rientra prepotentemente in partita, recuperando gradualmente ma inesorabilmente. Dopo un parziale di 15-2 in 8’ di sofferenza, gli Alligatori interrompono il break grazie all’impeccabile Nicola, che ricaccia i torinesi a -8 (29-21). Pinerolo è tutt’altro che arrendevole e Grosso dalla lunetta fissa il punteggio di metà gara sul 34-27 per i Gators. Al cambio di campo i padroni di casa riprendono a macinare gioco: la squadra prima in classifica, però, si dimostra tale e con un colpo di reni torna ad avvicinarsi agli Alligatori, prima a tre lunghezze poi a una sola. La sfida si gioca ormai punto a punto. Nelle ultime battute del quarto il cec-

Luigi Grosso chino Ambrogio aggiorna il suo tabellino da fuori e si arriva agli ultimi 10’ di gioco sul punteggio di 52-46 per i Gators. Tuttavia né la verve degli avversari né le penalizzazioni arbitrali riescono a cambiare l’inerzia della gara. I padroni di casa, superato il momento di difficoltà, confezionano un 7-0 griffato Garello e Nicola, giungendo sul 53-45 a metà periodo. Nell’ultimo minuto Pinerolo segna due volte da tre punti, portandosi a un possesso di distanza (60-57). Nicola dalla lunetta è glaciale e aumenta il gap di altri due punti. A 14” dalla fine, Pinerolo ha due chance per pareggiare la partita, occasioni che si spengono inesorabilmente sul ferro. Gli Alligatori cominciano col botto il 2013, sconfiggendo i primi della classe con una prestazione sopra le righe. Prossimo incontro venerdì 18 gennaio a Torino contro Alfieri (via Fossano 8, ore 21)

Gators – Giovanili PRIMA DIVISIONE CAYMANS 42 BUTTIGLIERA 48 (15-13; 7-10; 9-14; 11-11) Sfel Caymans: Dalmasso 8, Riva 8, Gemma 6, Geuna 6, Giambrone 6, Alloa Casale 4,Villois 3, Burdese 1, Allocco 0, Mellano 0. All.: Mondino. L’inizio è dominato dai padroni di casa, ma i torinesi rimangono ancorati al match. Nel secondo periodo sono gli errori a prendere il sopravvento e si segna col contagocce: Buttigliera recupera il gap e materializza il sor-

passo (23-22 a metà gara). Al cambio di campo i Caimani subiscono nel giro di pochi minuti un parziale di 0-7 ma a cavallo tra terzo e quarto periodo si riportano a un solo possesso dagli avversari grazie ad alcuni canestri consecutivi dalla lunga distanza. Le idee in attacco sono però confuse e i torinesi, superata la paura, riprendono margine e vanificano l’assalto finale dei Caymans. Finisce 48-42 per Buttigliera. Prossimo incontro venerdì 18 gennaio a Borgo San Giuseppe di Cuneo contro Promosport.


26

mercoledì 16 gennaio 2013

ROCK

Al Ratatoj

spettacoli ROCK

Nuovo disco

Umanitari Rezophonic

Tornano i Meganoidi

SALUZZO. Appuntamento di sicuro interesse quello di sabato 19 gennaio, alle ore 21.30, al circolo Ratatoj di via Alessi: arrivano i Rezophonic. Dietro questo nome si celano numerosi artisti della scena musicale alternativa italiana. L’iniziativa è di Mario Riso, storico batterista nel panorama rock italiano e socio fondatore del canale satellitare Rock Tv. Rezophonic è molto più che una proposta discografica: è una vera e propria iniziativa umanitaria. L'album, nato per celebrare i vent'anni di carriera artistica di Mario Riso e realizzato con il supporto tecnico di Marco Trentacoste,

TORINO. Dopo la partecipazione all’ultima edizione di Partycillina, lo scorso ottobre, tornano a grande richiesta del pubblico i Meganoidi. Suoneranno all’Hiroshima Mon Amour di via Bossoli n. 83 venerdì 18 gennaio alle ore 22. Da quando cantavano “Supereroi contro la Municipale” e “Meganoidi contro Daitarn 3”, al ritmo di melodie quasi ska e funk, i Meganoidi sono parecchio cresciuti. “Welcome in Disagio”, l’ultimo e quinto album della band genovese è il simbolo di una maturazione chiara ed evidente, in primis nello stile, ora più votato al rock duro e puro, ma senza abbandonare le pro-

Nei Rezophonic c’è anche Cristina Scabbia dei Lacuna Coil

sostiene il progetto idrico di Amref Italia, che ha come scopo la realizzazione di pozzi d'acqua nel Kajiado, una delle regioni più aride dell'Est Africa, e del mondo, ai confini fra Kenya e Tanzania, per «offrire da bere a chi ha veramente sete». Suoneranno al Ratatoj: Ma-

AL CINEMA

rio Riso (Rock Tv), Cristina Scabbia (Lacuna Coil), Sasha Torrisi, Kg Man (Quartiere Coffee), Alteria (Rock Tv), Max Zanotti (Deasonika), Giovanni Frigo e GianLuca Battaglion (Movida), Luca Bologna. Non si escludono altri “special guests”. Ingresso 10 euro per i soci Arci.

I Meganoidi hanno pubblicato un album a

prie origini. Cosa ancora più importante, questa crescita si manifesta nei testi, che dipingono in maniera chiara e disillusa l'Italia di oggi. La band ha confezionato un disco pieno di colori, riff e liriche che trasmettono il loro personalissimo concetto di completezza. Un completezza che è direttamente proporzio-

(foto di Elisa Casanova)

nale all’essenza di ogni individuo fatto di ironia, malessere, speranza e desideri. Il loro tour ripercorre tutta la loro storia, dall’inizio fino ad oggi, un vero e proprio live-romance racconto. Il biglietto costa 10 euro (prevendite a Savigliano da Exit Music).

SAVIGLIANO

MUSICA Si è svolto (un po’ in ritardo) il concerto-convivio

AURORA Via Ghione, 10 -Tel. 0172/71.29.57 Oltre le colline merc. 16 e giov. 17 (21.15) - “Rassegna”. The master ven. 18 e mart. 22 (21.15), sab. 19 (22) e dom. 20 (18.30-21.15). Asterix & Obelix - Al servizio di sua maestà sab. 19 (20) e dom. 20 (16.30). Lun. 21: chiuso per riposo. Venuto al mondo merc. 23 e giov. 24 (21.15) - “Rassegna”.

“Santa Cecilia” con la banda ficio, volontà e tanta competenza, a partire da quella dei due maestri Costamagna e Daniele». «I problemi economici di questo momento – gli ha fatto eco Ravera – sono tanti, ma la stima e la simpatia del Comune verso la banda sono grandi. È particolarmente apprezzabile che ne facciano parte molti giovani, che possono così avvicinarsi alla musica e coltivare gratuitamente la propria passione». Le parole hanno poi lasciato spazio alla musica, con l'esecuzione di alcuni brani da parte della banda, ed al pranzo conviviale, offerto dall’architetto Piero Strocco. Matteo Garnero

CINECITTÁ Via Torino, 252 - Tel. 0172/72.63.24 (informazioni e prenotazioni) Da giov. 17 a mart. 22 SALA 1: Django unchained (Fer.: 21.30; dom.: 15.45-18.45-21.30). SALA 2: La migliore offerta (Fer.: 20.15-22.30; dom.: 15.4518-20.15-22.30). SALA 3: Frankweenie (Fer.: 20.20-22.30; dom.: 16-18.10-20.20-22.30). SALA 4: Quello che so sull’amore (Fer.: 20.20-22.30; dom.: 16-18.10-20.20-22.30). SALA 5: Cloud Atlas - Tutto è connesso (Fer.: 21.30; dom.: 15.45-18.45-21.30). Merc. 23: giorno di riposo settimanale.

BRA IMPERO Via V. Emanuele - Tel. 0172/41.23.17 - www.cinemaimperobra.it SALA GRANDE: Django unchained da giov. 17 a mart. 22 (Fer.: 21.15; sab.: 18.30-22; dom.: 16-19-22). SALA MAX: Asterix & Obelix - Al servizio di sua maestà - 3D giov. 17 e ven. 18 (20.20), sab. 19 (18.20) e dom. 20 (16.20-18.20). Quello che so sull’amore giov. 17 e ven. 18 (22.30), da sab. 19 a mart. 22 (20.2022.30). SALA MIGNON: Ghost movie da giov. 17 a mart. 22 (Fer.: 20.2022.30; sab.: 18.20-20.20-22.30; dom.: 16.20-18.20-20.20-22.30). Merc. 16: chiuso per riposo. VITTORIA Via Cavour - Tel. 0172/41.27.71 SALA METROPOLIS: La migliore offerta merc. 16 (20-22.30). SALA MILLENNIUM: Cloud Atlas - Tutto è connesso merc. 16 (21).

CENTALLO NUOVO LUX Via Roata Chiusani, 1 - Tel. 0171/211726 È stato il figlio ven. 18 (21) - “Rassegna d’inverno 2013”. Ralph spaccatutto sab. 19 e lun. 21 (21), dom. 20 (15-17-21).

SALUZZO ITALIA Tel. 0175/42223 Django unchained da giov. 17 a lun. 21 (21), sab. 19 e dom. 20 (16-18.4521.30). Paris Manhattan mart. 22 (17-21.15) - “Cineclub”. Quello che so sull’amore da giov. 17 a mart. 22 (20-22.15), sab. 19 e dom. 20 (16-18-2022.20). Cloud Atlas - Tutto è connesso da giov. 17 a lun. 21 (21), sab. 19 e dom. 20 (21.30). Mai Stati Uniti sab. 19 e dom. 20 (16-18). Django unchained mart. 22 (21). Frankenweenie da giov. 17 a mart. 22 (20-22.15), sab. 19 e dom. 20 (16-18-20-22.20). Merc. 23: chiuso per riposo. POLITEAMA Tel. 0175/43756 La miglior offerta da giov. 17 a sab. 19 (20-22.15), dom. 20 (17.15-19.45-22). Le avventure di Fiocco di Neve sab. 19 e dom. 20 (15.30).

SAVIGLIANO. Una Santa Cecilia festeggiata con un po' di ritardo... ma in maniera sicuramente riuscita. Domenica scorsa, come ogni anno, il complesso bandistico “Città di Savigliano” ha celebrato la patrona della musica presso il ristorante “Granbaita”, alla presenza del sindaco Sergio Soave, dell’assessore alla Cultura Chiara Ravera e del presidente della Fondazione Crs Oreste Favole. Dopo i saluti ed i ringraziamenti del nuovo presidente della banda Ubaldo Rosso, e dell’ex presidente Aldo Lovera, Soave ha affermato: «Qualche anno fa abbiamo voluto che la banda rinascesse. Si è ripartiti con sacri-

CINEMA Otto

Sopra, un momento del concerto. Qui, un brindisi beneaugurale al futuro della banda

film d’autore, tra cui pellicole premiate nei festival

“Rassegna d’inverno” al Nuovo Lux

RACCONIGI CINEMA S. GIOVANNI - Via Cesare Billia, 10 Detachment ven. 18 (15.30) - “Cinema diffuso”. Colpi di fulmine sab. 19 (21) e dom. 20 (16).

BORGO S. DALMAZZO CINELANDIA: Tel. 0171/26.52.13 - Prenotazione posti al n. 199.151.645 o sul sito www.cinelandia.it SALA 1 - digitale: Colpi di fulmine merc. 16 (20.10-22.40). SALA 2 - digitale: La migliore offerta merc. 16 (20-22.45). SALA 3 - digitale: Lo Hobbit Un viaggio inaspettato merc. 16 (20.30). SALA 4 - digitale: Vita di Pi merc. 16 (20-22.40). SALA 5 - digitale: Mai Stati Uniti merc. 16 (20.20-22.35). SALA 6 - digitale: Jack Reacher - La prova decisiva merc. 16 (20-22.45). SALA 7 - digitale: Cloud Atlas - Tutto è connesso merc. 16 (22). SALA 8 - digitale: Cloud Atlas - Tutto è connesso merc. 16 (21). SALA 9 - digitale: Quello che so sull’amore merc. 16 (20.15-22.40). SALA 10 - digitale: Asterix & Obelix - Al servizio di sua maestà merc. 16 (20.10-22.35).

FOSSANO I PORTICI - Via Roma, 74 - Tel. 0172/833381 SALA VISCONTI: Le nevi del Kilimangiaro merc. 16 (21.15) - “Cineforum”. SALA FELLINI: Quello che so sull’amore merc. 16 (21.30). SALA DE SICA: Asterix & Obelix - Al servizio di sua maestà merc. 16 (21.30).

NELLA FOTO: LA MIGLIORE OFFERTA

Sul set di “Amour” di Michael Haneke, trionfatore a Cannes 2012

CENTALLO. Parte al cinema Lux la Rassegna d’Inverno 2013, secondo ciclo di otto film che verranno proiettati tutti i venerdì, alle ore 21, a partire dal 18 gennaio. L’ingresso è riservato ai soci del cineclub Lumière. Chiunque lo desideri può ancora iscriversi direttamente in sala, usufruendo della tessera per vedere i restanti 16 film (questi ot-

to, più gli altri otto della successiva Rassegna di Primavera 2013) al costo di 20 euro in tutto. Ecco i titoli in cartellone: venerdì 18 gennaio “È stato il figlio” (Italia, 2012), storia di una famiglia del sud Italia dai risvolti tragici e grotteschi insieme, liberamente tratto dal libro di Alajmo ispirato ad una storia vera accaduta nel quartiere Zen di Paler-

mo, per la regia di Ciprì.Venerdì 25 gennaio “Un sapore di ruggine e ossa” (Francia, 2012), un film di Jacques Audiard a tinte forti, capace di emozionare e lasciare il segno, privo di retorica o di facile sentimentalismo narra la storia intensa e tragica di Stephanie, addestratrice di orche e di Alì, buttafuori in discoteca. Venerdì 1° febbraio “Pietà” (Corea del sud, 2012), con un’attrice bravissima ed una massiccia dose di ironia, l’ultimo lavoro di Kim KiDuk esprime con livore il deserto interiore dei protagonisti e la miseria affettiva in cui vivono.Venerdì 8 febbraio “Io e te” (Italia, 2012), con questa pellicola, dopo anni di assenza, Bernardo Bertolucci torna a raccontare i giovani con maestria ed efficacia, con amore e coraggio, con bellezza e poesia, senza essere mai banale ed in costante bilico tra illusione e realtà.Venerdì 15 febbraio “Amour” (Francia, 2012), un film bellissimo e rigoroso di Haneke, una spietata e sincera

analisi di un amore durato una vita intera alle prese con la senilità e le sue atroci malattie. Venerdì 22 febbraio “I love radio rock” (Gran Bretagna, 2009), è una commedia brillante e commovente di Richard Curtis ambientata a bordo di una nave che ospita una radio pirata inglese a metà degli anni ’60, in piena Swinging London. Venerdì 1° marzo “Cadenas” e “Cose naturali” (Italia, 2012 e 2010): sono due cortometraggi di due giovani registi italiani esordienti, vale a dire Francesca Balbo e Germano Maccioni, che nonostante l’opera prima dimostrano di sapere lavorare con serietà e capacità non comuni.Venerdì 8 marzo “Moonrise Kingdom” (Usa, 2012): con questo film esilarante la genialità caleidoscopica di Wes Anderson si interroga sull’avventura della vita attraverso lo sguardo di due simpatici dodicenni innamorati uno dell’altra ed intenti a fuggire insieme lungo un antico sentiero nel bosco.


spettacoli

MUSICA E’ iniziata

la caccia al biglietto

Elton John in Langa BAROLO. Un altro grande nome della musica per il festival “Collisioni”. Dopo i concerti di Bob Dylan e di Patti Smith, a 40 anni dall’ultimo concerto in Piemonte, Elton John sceglie la Langa per l’unica tappa italiana del suo tour, prevista per martedì 9 luglio alle ore 21. Da mercoledì scorso sono aperte le prevendite del “Solo Show”, in cui l’artista interpreterà al pianoforte i suoi più grandi successi. Un concerto unico ed esclusivo che viene proposto in due sole date all’interno del suo tour mondiale. Elton John ha venduto almeno 400 milioni di dischi. Fra il ’72 ed il ’96 ha piazzato ogni anno almeno una hit nella Top 40 della classifica anglosassone. Tra i classici immortali: “Rocket man”, “Your Song”, “Don’t let the sun go down on me”, “Nikita”, “Crockodile rock”, “Candle in the wind”. Il biglietto è acquistabile sul circuito Ticketone ed in tutti i negozi e punti vendita Piemonteticket, in tutte le principali città piemontesi e non solo (a Savigliano da Exit Music), ad un costo di 60 euro più diritti (70,50 euro in tutto). Rispettando la sua vocazione di offrire al pubblico di tutte le età occasioni irripetibili di assistere a straordinari incontri con i grandi della musica, della letteratura, del cinema e dell’arte,

STORIA

Erano quarant’anni che Elton John non si esibiva in Piemonte

“Collisioni” ha fatto un grande sforzo per mantenere il prezzo del concerto contenuto in una location così esclusiva ed invita quindi il pubblico ad affrettarsi per acquistare i biglietti. Il festival conferma così le date di quest’anno: la quinta edizione si svolgerà sempre a Barolo dal 6 al 9 luglio, con altri grandi ospiti che saranno presto annunciati. A questi, si affiancheranno le interessanti iniziative del Progetto Giovani. L’accesso al paese durante Collisioni, così come lo scorso anno, sarà regolato attraverso il pagamento di un biglietto popolare acquistabile esclusivamente in paese e che darà la possibilità di assistere a tutti gli incontri, gli spettacoli ed i con-

Domenica, spettacolo di chiusura

Mostra sulla scuola Ancora “Ore liete”

certi fino ad esaurimento posti disponibili dei singoli appuntamenti. Il 9 luglio, invece, entreranno al festival solo le persone in possesso del biglietto per il concerto di Elton John acquistato regolarmente in prevendita. “Collisioni”, manifestazione che è ormai diventata un appuntamento atteso nel panorama delle iniziative culturali italiane e che l’anno scorso è stato seguito da oltre 60 mila spettatori da tutto il territorio nazionale e dall’estero, è realizzato grazie al contributo della Regione Piemonte, del Comune di Barolo, delle Fondazioni CRT, Compagnia di San Paolo, CRC e grazie al sostengo di numerose aziende locali (info: www.collisioni.it).

Sono ripresi i corsi Itaca di teatro SAVIGLIANO. Sabato scorso è ripresa l’attività teatrale dell’associazione Itaca, rivolta a tutti gli studenti saviglianesi e del territorio, e patrocinato dall’assessorato alla Cultura. Ogni sabato pomeriggio, dalle ore 15 alle ore 16.30, presso la sala Miretti in piazza Santarosa, si svolgerà il laboratorio teatrale. «Un laboratorio come spazio di crescita – dicono gli organizzatori – ascolto di sé stessi, relazione, condivisione. Un modo per dar corpo ai propri pensieri». Per ulteriori informazioni, telefonare al numero 340.5568688 (ore serali) o inviare un’e-mail a: info@vocierranti.org. Gli organizzatori si scusano per aver comunicato in precedenza un recapito telefonico errato.

legno imbrattati di inchiostro, la grande lavagna ed il pallottoliere antesignano dei più moderni calcolatori, ma sempre ricco di fascino con quelle sue grandi palline colorate. Un viaggio dedicato anche ai più piccoli, quelli che vivono oggi la scuola. Attraverso alcuni laboratori, i bambini possono esprimere la loro creatività e provare ad utilizzare quegli strumenti, diventati oggi ormai obsoleti, come il pennino e l’inchiostro o il gesso e la lavagna, che hanno forgiato migliaia di scolaretti italiani. Orario: venerdì 9.30-12.30; giovedì e sabato 15-18, domenica 10-13 e 15-18; ingresso ad 1 euro (per gli over 16 anni). Domenica 20 gennaio, in occasione della chiusura della mostra, alle 16 ci sarà la visita guidata alla mostra a cura della direttrice del museo Rosalba Belmondo; alle 17, intrattenimento di canti e recitazione in omaggio agli insegnanti elementari. Sono invitati gli insegnanti elementari in pensione ed in attività e tutti i loro allievi. l.c.

27

Varato il cartellone 2013

Amici della musica

Il gruppo femminile “Les Nuages” suonerà la prima sera

SAVIGLIANO.Varato il cartellone della stagione artistica 2013 degli “Amici della Musica”, associazione presieduta da Ubaldo Rosso. Sei gli appuntamenti in programma: si comincia sabato 26 gennaio con “Ricordate che questo è stato”, sulla Shoah. Sul palco, Les Nuages Ensemble. Sabato 9 febbraio appuntamento con le colonne sonore: “C’era una volta il cinema” e la musica del trio De Paoli, Menesini e Albertini. Venerdì 1° marzo tocca al Duo Cuenca con “Il Novecento spagnolo e la sua eredità”. Sabato 16 marzo, invece, Sabrina Lanzi – prima pianista donna italiana ad eseguire i quattro concerti di Rachmaninoff – propone il suo “Recital

di pianoforte”. Sabato 6 aprile, l’ensemble Girolamo Frescobaldi propone un concerto di musiche dal Rinascimento ad oggi. Infine, venerdì 19 aprile, Luigi Martinale proporrà un concerto “Solo piano jazz”. I prezzi degli spettacoli variano da 5 a 10 euro. Ci si può, però, abbonare come socio ordinario (quota annuale 50 euro) oppure socio benemerito (quota annuale 250 euro). Per info: 335/5299411. La rassegna si tiene con il sostegno di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte - Piemonte dal vivo, Città di Savigliano (Assessorato alla Cultura), Fondazione e Banca Cassa di Risparmio di Savigliano.

da mercoledì 16 gennaio 2013 a mercoledì 23 gennaio 2013

Rischi del cuore

Prodotti biologici

Madagascar

Serata di prevenzione

La mattina, in piazza

Cooperazione singolare

CUNEO. Mercoledì 16, alle 20.30, presso gli Ex Lavatoi (via della Pieve n. 3) avrà luogo una serata dedicata alla prevenzione dei rischi cardiologici ed all’intervento di pronto soccorso promossa dalla Compagnia del Buon Cammino. Interverranno tre medici esperti (info: 334.220042).

ALBA. Come tutti i sabati, anche sabato 19, dalle 8 alle 13, in piazza San Giovanni si tiene un mercatino di prodotti tipici e biologici.

CUNEO. Al cinema Monviso di via XX Settembre n. 14, lunedì 21, alle 21, Leonardo Lucarini parlerà del tema “Hòpital Henintsoa in Madagascar: una cooperazione singolare”. Ingresso libero.

Mercatino

SAVIGLIANO. Si può visitare ancora fino a domenica 20 gennaio, al museo Olmo, la mostra “Le ore della scuola sono sempre liete”. Vecchi sussidiari, quaderni, pagelle, fotografie e tanto altro ancora raccontano la scuola elementare di ieri e con un pizzico di nostalgia: per un attimo, si ritorna sui banchi. La vita dello scolaro, le sue ansie, ma anche la dolcezza di quegli anni spensierati, dove, forse, l’unico spauracchio era veramente l’interrogazione di matematica. Curiosando fra le teche, si può capire come fosse organizzata la scuola dei primi anni del Novecento, quali principi educativi e pedagogici muovevano il lavoro degli insegnanti ed anche come sono nate e si sono sviluppate le scuole saviglianesi. Una carrellata nel tempo che arriva fino agli anni ’60 raccontando, fra storia e curiosità (gran parte del materiale esposto arriva da collezioni private), com’è cambiata la scuola italiana. All’interno del percorso espositivo è stata riallestita anche una vecchia aula con tanto di banchi in

Attori di “Itaca”

CONCERTI

Dove andare

Antiquariato

All’interno del percorso, ci si trova in una vecchia aula

mercoledì 16 gennaio 2013

BORGO S. DALMAZZO. Venerdì 18, in largo Argentera, si terrà un mercatino di antiquariato, oggetti di artigianato e da collezionismo. Informazioni al 348.3167773.

“Carlevé”

Con Micon e Miconeta BUSCA. Si tiene da venerdì 18, presso il palasport, il “Carlevé”.Venerdì, ore 20, apertura con cena e baldoria; ore 22, festa della birra in maschera (“bis” sabato alle 22). Sabato, ore 14.30, festa per bambini. Domenica, alle 20, polenta e serata danzante.

La canzone satirica

Lezione di G. Monti SERRALUNGA D’ALBA. Alla Fondazione Mirafiore (via Alba n.15), venerdì 18, alle 18.30, Giangilberto Monti tiene “Comicanti, disperati guerrieri: lezione sulla canzone d’autore ironica, satirica e comica. Ingresso libero; prenotarsi sul sito www.fondazionemirafiore.it.

Primo romanzo

Incontro con l’autore SALUZZO. Venerdì 18, alle 17.15, in biblioteca (via Volta n. 39), Angelo Caimi presenta il suo primo romanzo: “Wofelin”.

“Bomben bon!”

Raduno dei trifolao CANALE. Si svolge domenica 20, dalle 9 alle 12.30, “Bomben bon!”, il mercatino del tartufo e dei trifolao, in occasione del “Raduno dei trifolao e cani da tartufo del Piemonte”.Tra gli appuntamenti, alle 10.15, sfilata d’onore; alle 10.45, benedizione degli animali per S. Antonio; dalle 11.30, pranzo. Per informazioni, tel. 0173.978228 (Enoteca regionale del Roero).

Espone Ferraj

Difetti di comunicazione CHIUSA PESIO. È aperta in municipio, tutti i giorni (ore 10-12.30), fino al 27 gennaio, la mostra di pittura e scultura dell’artista Viktor Ferraj, sul tema “Difetti di comunicazione”. Ingresso libero. Gli eventi di Savigliano e paesi limitrofi li trovate nelle pagine di cronaca

MUSICA Concerto

Battiato al Regio TORINO. Grande attesa per il concerto che Franco Battiato terrà lunedì 21 gennaio, alle ore 21, presso il teatro Regio. Il maestro Battiato ritorna in tour con “Apriti sesamo”, un nuovo disco di inediti, in vendita dal 23 ottobre scorso nei negozi di dischi, anticipato dal singolo “Passacaglia”, in onda su tutte le radio da alcuni mesi. Un appuntamento imperdibile (organizzato da Metropolis & Radar), uno dei più grandi

L’ultimo disco di Battiato è “Apriti sesamo”

interpreti e cantautori dei nostri tempi nella prestigiosa cornice del Regio. Battiato è il classico artista “che non ha bisogno di presentazioni”. La sua carriera è iniziata negli anni ‘70 coi primi album di musica elettronica sperimentale; il

successo è arrivato negli anni 80 con il suo pop di musica leggera con testi impegnativi; giunta la consacrazione, il “maestro” si è dedicato all’opera e poi al cinema, dove ha diretto dei film. Il concerto è già sold-out.


28

programmi tv

mercoledì 16 gennaio 2013

Fiorentina-Roma (Rai 2 - 20.55)

Fringe (Italia 1 - 15.00)

Cittadini - In 1/2 H (Rai 3 - 21.05)

Italia’s got talent (Canale 5 - 21.10)

Pianeta mare (Rete 4 - 12.45)

Voyager (Rai 2 - 21.05)

Wild - Oltrenatura (Italia 1 - 21.10)

I quarti di finale si chiudono con la sfida del “Franchi” tra la Fiorentina di Montella e la Roma di Zeman. Negli ottavi i viola hanno avuto la meglio sull’Udinese grazie a Borja Valero (foto).

La Divisione avvia le indagini su alcune strane morti avvenute apparentemente per combustione spontanea. Olivia e Peter (Joshua Jackson, nella foto) si mettono ad indagare.

In piena campagna elettorale, debutta il nuovo talk d’attualità condotto da Lucia Annunziata (foto). La giornalista sarà, dunque, in onda per sette settimane anche in prima serata.

Anche in questa edizione i concorrenti in gara si esibiscono nelle discipline più disparate. Simone Annicchiarico e Belen Rodriguez (nella foto) hanno il compito di intervistarli.

La trasmissione condotta da Tessa Gelisio (foto) festeggia i suoi primi dieci anni con due appuntamenti speciali realizzati in Antartide. La troupe ha incontrato colonie di pinguini imperatore.

Roberto Giacobbo (nella foto) affronta temi storici e scientifici. In 10 anni, hanno collaborato con il programma più di 120 Istituti accademici in tutto il mondo e quasi 400 docenti.

Nella nuova stagione, Fiammetta Cicogna (foto) va alla scoperta dei luoghi più inesplorati del nostro Paese. Non mancano poi le immagini delle imprese sportive più estreme...

MERCOLEDÌ 16

GIOVEDÌ 17

VENERDÌ 18

SABATO 19

DOMENICA 20

LUNEDÌ 21

MARTEDÌ 22

09.35 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 18.50 20.00 20.30 21.10

Linea verde / Meteo verde La prova del cuoco (rubrica) Tg 1/ Economia Verdetto finale (talk show) La vita in diretta (contenitore) Tg 1 / Che tempo fa L’eredità (gioco) Tg 1 Affari tuoi (gioco) La verità è che non gli piaci abbastanza (film) 23.35 Porta a porta (talk show)

06.45 07.00 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 18.50 20.00 20.30 21.10 23.30

Unomattina (contenitore) Tg 1 La prova del cuoco (rubrica) Tg 1/Economia Verdetto finale (talk show) La vita in diretta (contenitore) Tg 1/Che tempo fa L’eredità (gioco) Tg 1 Affari tuoi (gioco) Don Matteo 8 (serie Tv) Porta a porta (talk show)

07.00 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 18.50 20.00 20.30 21.10

Tg 1 La prova del cuoco (rubrica) Tg 1/Economia Verdetto finale (talk show) La vita in diretta (contenitore) Tg 1/Che tempo fa L’eredità (gioco) Tg 1 Affari tuoi (gioco) Riusciranno i nostri eroi (show) 23.25 Tv 7 - Settimanale del Tg 1

12.00 13.30 14.00 14.30 17.00 17.15 17.45 18.50 20.00 20.35 21.10 24.00

13.50 14.00 14.40 15.25 16.10 16.55 17.00 18.00 18.45 19.35 20.55 23.00

Medicina 33 Seltz (sketch comici) Senza traccia (telefilm) Cold case. Delitti irrisolti Numb3rs (telefilm) Tg 2 Lis/Meteo Rai Parlamento (Elezioni) Rai Tg Sport /Tg 2 Squadra speciale Cobra 11 Il commissario Rex (tel.) Fiorentina-Roma (calcio) Tg 2

14.00 14.40 15.25 16.10 16.55 17.00 18.00 18.45 19.35 20.30 21.05 23.25

Seltz (sketch comici) Senza traccia (telefilm) Cold case. Delitti irrisolti Numb3rs (telefilm) Tg 2 Lis/Meteo Rai Parlamento (Elezioni) Rai Tg Sport /Tg 2 Squadra speciale Cobra 11 Il commissario Rex (tel.) Tg 2 Criminal minds (telefilm) Tg 2

14.40 15.25 16.10 16.55 17.00 18.00 18.45 19.35 20.30 21.05 21.50 23.25

Senza traccia (telefilm) Cold case. Delitti irrisolti Numb3rs (telefilm) Tg 2 Lis/Meteo Rai Parlamento (Elezioni) Rai Tg Sport /Tg 2 Squadra speciale Cobra 11 Il commissario Rex (tel.) Tg 2 Hawaii Five-0 (telefilm) Missing (telefilm) Tg 2

12.45 13.10 14.00 15.10 16.00 17.40 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 22.50

Le storie. Diario italiano Lena, amore della mia vita Tg Regione/Meteo/Tg 3 La casa nella prateria (telef.) Cose dell’altro Geo (rub.) Geo & Geo Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Comiche all’italiana (rep.) Un posto al sole (soap) Chi l’ha visto? (inchieste) Rai Parlamento (Elezioni)

12.45 13.10 14.00 15.10 16.00 17.40 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 22.50

Le storie. Diario italiano Lena, amore della mia vita Tg Regione/Meteo/Tg 3 La casa nella prateria (telef.) Cose dell’altro Geo (rub.) Geo & Geo Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Comiche all’italiana (rep.) Un posto al sole (soap) The company men (film) Rai Parlamento (Elezioni)

12.45 13.10 14.00 15.10 16.00 17.40 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 23.05

Le storie. Diario italiano Lena, amore della mia vita Tg Regione/Meteo/Tg 3 La casa nella prateria (telef.) Cose dell’altro Geo (rub.) Geo & Geo Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Comiche all’italiana (rep.) Un posto al sole (soap) Cittadini - In 1/2 H (t.s.) C’era una volta (docum.)

07.50 09.25 11.15 12.50 14.15 15.50 17.25 17.30 19.25 21.10 23.50

Quel che resta di mio marito Tutti dentro Champagne in Paradiso Cose da pazzi Meno male che c’é papà Travaux - Lavori in casa Rainews (giorno) Il mondo intero Lezioni di volo Il paziente inglese Harsh Times I giorni dell’odio

10.15 11.45 13.25 15.35

Cake eaters Fratelli d’Italia Il segreto dei suoi occhi L’Albatros - Oltre la tempesta Rainews (giorno) In fuga dal Matrimonio Un po’ per caso, un po’ per desiderio Sotto Corte marziale 100 pallottole d’argento (magazine)

09.55 Segreti e bugie 12.20 I mitici - Colpo gobbo a Milano 14.05 The prison 16.00 C’eravamo tanto amati 18.05 Rainews (giorno) 18.10 La valle degli orsi 19.50 Janice Beard: segretaria in carriera 21.15 Largo Winch II The Burma conspiracy 23.10 Salvador - 26 anni contro

10.05 Hotel Rwanda 12.10 La famiglia omicidi 13.55 Largo Winch II The Burma conspiracy 15.50 In viaggio con Evie 17.30 Rainews (giorno) 17.35 And now... Ladies & gentleman 19.40 La bandera: marcia o muori 21.15 Papillon 23.55 I magnifici sette

09.15 10.45 12.15 14.15

12.00 12.55 14.00 14.45 15.30 16.35 16.50 18.55 19.35 20.30 21.10 23.35

Detective in corsia (tel.) La signora in giallo (tel.) Tg 4/Meteo Lo sportello di Forum Rescue special operations My life. Segreti e passioni Le comiche 2 (film) Tg 4/Meteo Tempesta d’amore (soap) Walker Texas Ranger (tel.) Trappola in alto mare (film) Allarme rosso (film)

12.00 12.55 14.00 14.45 15.30 16.35 16.50 18.55 19.35 20.30 21.10 23.10

Detective in corsia (tel.) La signora in giallo (tel.) Tg 4/Meteo Lo sportello di Forum Rescue special operations My life. Segreti e passioni Herbie sbarca in Messico Tg 4/Meteo Tempesta d’amore (soap) Walker Texas Ranger (tel.) The closer (telefilm) Bones (telefilm)

10.50 11.30 12.00 12.55 14.00 14.45 15.35 18.55 19.35 20.30 21.10 24.00

Ricette di famiglia (rubrica) Tg 4/Meteo Detective in corsia (tel.) La signora in giallo (tel.) Tg 4/Meteo Lo sportello di Forum Storia di una monaca (film) Tg 4/Meteo Tempesta d’amore (soap) Walker Texas Ranger (tel.) Quarto grado (inchieste) Occhi nelle tenebre (film)

12.55 14.00 14.45 15.30

11.30 12.00 12.45 14.00 14.40 15.25 16.45 18.55 19.35 21.30

23.35

La signora in giallo (tel.) Tg 4/Meteo Lo sportello di Forum Poirot: il mistero del treno azzurro (film) Monk (telefilm) Tg 4/Meteo Tempesta d’amore (soap) Walker Texas Ranger (tel.) Squadra antimafia Palermo oggi (mini serie) Life (telefilm)

13.00 13.40 14.10 14.45 16.15 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10

Tg 5/Meteo Beautiful (soap opera) Centovetrine (soap opera) Uomini e donne (talk s.) Amici (real Tv) Pomeriggio 5 (contenitore) Avanti un altro! (gioco) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Extreme makeover home edition Italia (real Tv) 23.30 Italia domanda (t.s.)

13.00 13.40 14.10 14.45 16.15 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10

Tg 5/Meteo Beautiful (soap opera) Centovetrine (soap opera) Uomini e donne (talk s.) Amici (real Tv) Pomeriggio 5 (contenitore) Avanti un altro! (gioco) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) La grande magia The illusionist (talent show) 23.50 Supercinema (magazine)

11.00 13.00 13.40 14.10 14.45 16.15 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10 23.30

Forum (rubrica) Tg 5/Meteo Beautiful (soap opera) Centovetrine (soap opera) Uomini e donne (talk s.) Amici (real Tv) Pomeriggio 5 (contenitore) Avanti un altro! (gioco) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Il clan dei camorristi (film) L’isola dei segreti (m.s.)

09.05 09.55 11.00 13.00 13.40 14.10 16.00 18.50 20.00 20.40 21.10 24.00

14.10 I Simpson (cartoni) 14.35 What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) 15.00 Fringe (telefilm) 15.55 White collar Fascino criminale (telefilm) 16.45 Chuck (telefilm) 17.40 La vita secondo Jim (s.c.) 18.30 Tg/Meteo 19.20 CSI - Scena del crimine 21.10 Mistero (reportage) 00.20 The vampire diaries (tel.)

14.10 I Simpson (cartoni) 14.35 What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) 15.00 Fringe (telefilm) 15.55 White collar Fascino criminale (telefilm) 16.45 Chuck (telefilm) 17.40 La vita secondo Jim (s.c.) 18.30 Tg/Meteo 19.20 CSI - Scena del crimine 21.10 Bastardi senza gloria (film) 00.15 Jonah Hex (film)

12.20 Ti ci porto io... in cucina con Vissani 12.30 I menù di Benedetta (rub) 13.30 Tg La 7 14.05 I predatori della vena d’oro 15.50 4 donne e un funerale (t.) 16.50 Il commissario Cordier (t.) 18.50 I menù di Benedetta (rub) 20.00 Tg La 7 20.30 Otto e mezzo (rubrica) 21.10 Atlantide 23.20 La7 Doc 14.15 14.30 15.00 18.00 18.30 19.00 19.15 19.30 20.45 20.50 21.00 23.00

Saluti salutissimi L’ merca dla smana Shopping con Telecupole Detto tra noi Musica vera sì o no Porte aperte a P. Lascaris Coming s./News/Econom. Tg/Paese che vai/Meteo Tg Coldiretti Flash Mondo artigiano Scacciapensieri Tg 4

S. Messa (S. Nicola di Mira) Recita dell’Angelus (Roma) Lineaverde (rubrica) Tg 1 Domenica In - L’arena (t.s.) Tg 1 Domenica In - Così è la vita L’eredità (gioco) Tg 1/Rai Tg Sport Affari tuoi (gioco) L’Isola (serie Tv) Speciale “Tg 1” (rubrica)

06.45 07.00 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 18.50 20.00 20.30 21.10 23.05

Unomattina (contenitore) Tg 1 La prova del cuoco (rub.) Tg 1/Economia Verdetto finale (talk show) La vita in diretta (contenitore) Tg 1/Che tempo fa L’eredità (gioco) Tg 1 Affari tuoi (gioco) L’Isola (serie Tv) Porta a porta (talk show)

06.45 07.00 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 18.50 20.00 20.30 23.30 00.55

Unomattina (contenitore) Tg 1 La prova del cuoco (rub.) Tg 1/Economia Verdetto finale (talk show) La vita in diretta (contenitore) Tg 1/Che tempo fa L’eredità (gioco) Tg 1 Lazio-Juventus (calcio) Porta a porta (talk show) Tg 1 notte / Che tempo fa

15.30 Nora Roberts: Carolina Moon (film) 17.05 Sereno variabile (rubrica) 18.00 Tg 2 Lis/Meteo 18.05 Storm cell - Pericolo dal cielo (film) 19.35 Cops - Squadra speciale (telefilm) 20.30 Tg 2 21.05 Castle (telefilm) 21.50 Body of proof (telefilm) 22.35 Tg 2

11.30 Mezzogiorno in famiglia 13.00 Tg 2/Motori/Meteo 13.45 Quelli che aspettano (talk show) 15.40 Quelli che (talk show) 17.05 Tg 2 Lis/Meteo/Sport 18.10 90° minuto (rubrica sport) 19.35 Cops - Squadra speciale 20.30 Tg 2 21.00 N.C.I.S. (telefilm) 21.45 Elementary (telefilm) 23.35 La domenica sportiva (r.)

14.00 14.45 15.30 16.15 17.00 17.45 18.45 19.35 20.30 21.05 23.10 23.25

Seltz (sketch comici) Senza traccia (telefilm) Cold case. Delitti irrisolti Numb3rs (telefilm) Las Vegas (telefilm) Tg 2 Lis/Sport/Tg 2 Squadra speciale Cobra 11 Il commissario Rex (tel.) Tg 2 Voyager (inchieste) Tg 2 Emozioni gold (D’Alessio)

13.50 14.00 14.45 15.30 16.15 17.00 17.45 18.45 19.35 20.30 21.05 23.25

Medicina 33 Seltz (sketch comici) Senza traccia (telefilm) Cold case. Delitti irrisolti Numb3rs (telefilm) Las Vegas (telefilm) Tg 2 Lis/Sport/Tg 2 Squadra speciale Cobra 11 Il commissario Rex (tel.) Tg 2 N.C.I.S.: Los Angeles (tel.) Tg 2 / Punto di vista

11.30 12.00 12.25 12.55 14.00 14.55 17.00 19.00 20.00 20.15 21.05 23.10

12.55 13.25 14.00 14.30 15.05

Prima della prima (Verdi) Passepartout (rubrica) Tg Regione/Meteo/Tg 3 Mini ritratti (Carosone) Alle falde del Kilimangiaro (magazine) Per un pugno di libri (rub.) Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Che tempo che fa (talk s.) Presadiretta (speciale) Tg 3/Tg Regione

12.45 13.10 14.00 15.10 16.00 17.40 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 24.00

Le storie - Diario italiano Lena amore della mia vita Tg Regione/Tg 3/Meteo La casa nella prateria (tel.) Cose dell’altro Geo (rubrica) Geo & Geo Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Comiche all’italiana Un posto al sole (soap) G di Gaber (speciale) Tg 3 Linea Notte

12.45 13.10 14.00 15.10 16.00 17.40 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 23.20

Le storie - Diario italiano Lena amore della mia vita Tg Regione/Meteo/Tg 3 La casa nella prateria (telef.) Cose dell’altro Geo (rubrica) Geo & Geo Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Comiche all’italiana Un posto al sole (soap) Ballarò (talk show) Volo in diretta

Napoli serenata Calibro 9 Cosmonauta Il castello errante di Howl 1855: la prima grande rapina al treno La famiglia Rainews (giorno) Innamorarsi a Manhattan Dudley do right Dudley fa bene Ponyo sulla scogliera The interpreter

10.35 12.20 14.15 16.10 17.55 18.00

Zappatore La giusta distanza I favolosi Baker La corsa dell’innocente Rainews (giorno) Quel che resta di mio marito Le pistolere Uomo bianco Va’ col tuo Dio! Drugstore (magazine) Leningrad

08.30 10.05 11.40 13.10 14.55 16.20 17.55 18.00 19.35 21.15 23.15

Amarsi può darsi Prestami la tua mano Valanga Marquise Nati stanchi La guerra dei fiori rossi Rainews (giorno) L’ultimo guerriero Bonnie e Clyde all’italiana L’uomo nero 100 pallottole d’argento (magazine)

Tg 4/Meteo Ricette di famiglia (rubrica) Pianeta mare Tg 4/Meteo Donnavventura (reportage) Monk (telefilm) Il genio della truffa (film) Tg 4/Meteo Il comandante Florent (t.) Il curioso caso di Benjamin Button (film) 00.45 Una vita al massimo (film)

12.55 14.00 14.45 15.30 16.35 16.50 18.55 19.35 20.30 21.10 23.55

La signora in giallo (tel.) Tg 4/Meteo Lo sportello di Forum Rescue special operations My life. Segreti e passioni Agatha Christie: delitto in tre atti Tg 4/Meteo Tempesta d’amore (soap) Walker Texas Ranger (tel.) Quinta colonna (t. show) Terra!

11.30 12.00 12.55 14.00 14.45 15.30 16.35 18.55 19.35 20.30 21.10 23.45

Tg 4/Meteo Detective in corsia (tel.) La signora in giallo (tel.) Tg 4/Meteo Lo sportello di Forum Rescue special operations 7 spose per 7 fratelli (film) Tg 4/Meteo Tempesta d’amore (soap) Walker Texas Ranger (tel.) Pari e dispari (film) Codice Magnum (film)

Finalmente arriva Kalle (tf) Melaverde (rubrica) Forum (rubrica) Tg 5/Meteo Cougar Town (telefilm) Amici (talent show) Verissimo (talk show) Avanti un altro! (gioco) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Italia’s got talent (talent s.) Avvocati a New York (tel.)

09.40 10.00 11.55 13.00 13.40 14.00 18.50 20.00 20.40 21.30 23.30 01.30

TgCom Papà, ho trovato un amico Melaverde (rubrica) Tg 5/Meteo L’arca di Noé (rubrica) Domenica live (contenit.) Avanti un altro! (gioco) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Centovetrine (soap opera) Distretto di Polizia 10 (s.T.) Tg 5 notte/Meteo

11.00 13.00 13.40 14.10 14.45 16.15 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10 23.40

Forum (rubrica) Tg 5/Meteo Beautiful (soap) Centovetrine (soap) Uomini e donne (talk s.) Amici (real Tv) Pomeriggio cinque (cont.) Avanti un altro! (gioco) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Zelig Circus (show) Fratelli Benvenuti (serie Tv)

11.00 13.00 13.40 14.10 14.45 16.15 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10 23.40

Forum (rubrica) Tg 5/Meteo Beautiful (soap) Centovetrine (soap) Uomini e donne (t. show) Amici (real Tv) Pomeriggio cinque (cont.) Avanti un altro! (gioco) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) La bella società (film) Italia domanda (t.s.)

14.35 What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) 15.00 Fringe (telefilm) 15.55 White collar Fascino criminale (telefilm) 16.45 Chuck (telefilm) 17.40 La vita secondo Jim (s.c.) 18.30 Tg/Meteo 19.20 CSI - Scena del crimine 21.10 Pirati dei Caraibi Ai confini del mondo (film) 00.25 Le Iene (show)

13.40 Matrix reloaded (film) 16.30 Tiger-team - Der berg der 1000 drachen (film) 18.15 Life bites - Pillole di vita (sit. comedy) 18.30 Tg/Meteo 19.00 La vita secondo Jim (s.c.) 19.25 Beverly Hills Chihuahua (film) 21.10 Alvin Superstar 2 (film) 23.00 Armageddon: incubo finale (film)

10.35 12.25 13.00 14.00

Sabrina - Vacanze romane Tg/Meteo Sport Mediaset XXL (rub.) Dragon Hunter - Il cacciatore di draghi (film) Dragonheart (film) La vita secondo Jim (s.c.) Tg/Meteo Così fan tutte (sit. com.) Amore a prima svista (film) Le Iene show Californication (telefilm)

14.35 What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) 15.00 Le avventure di Lupin III (cartoni) 15.50 White Collar Fascino criminale (telefilm) 16.45 Chuck (telefilm) 17.40 La vita secondo Jim (s.c.) 18.30 Tg/Meteo 19.20 CSI - Scena del crimine 21.10 Transporter 3 (film) 23.05 Miami Vice (film)

14.35 What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) 15.00 Le avventure di Lupin III 15.50 White Collar Fascino criminale (telefilm) 16.45 Chuck (telefilm) 17.40 La vita secondo Jim (tel.) 18.30 Tg/Meteo 19.20 CSI - Scena del crimine 21.10 Wild - Oltrenatura (report.) 00.30 Swarm - Minaccia dalla giungla (film)

12.20 Ti ci porto io... in cucina con Vissani 12.30 I menù di Benedetta (rub) 13.30 Tg La 7 14.05 Hindenburg (film) 15.50 4 donne e un funerale (t.) 16.50 Il commissario Cordier (t.) 18.50 I menù di Benedetta (rub) 20.00 Tg La 7 20.30 Otto e mezzo (rubrica) 21.10 Servizio pubblico 23.45 Omnibus notte

12.30 I menù di Benedetta (rub) 13.30 Tg La 7 14.05 Attacco: piattaforma Jennifer (film) 15.50 4 donne e un funerale (t.) 16.50 Il commissario Cordier (t.) 18.50 I menù di Benedetta (rub) 20.00 Tg La 7 20.30 Otto e mezzo (rubrica) 21.10 Aniene (show) 23.35 Omnibus notte 00.40 Tg La 7 Sport

11.45 12.35 13.30 14.05 15.10 17.00 18.00 20.00 20.30 22.30

Due South (telefilm) Fuori di gusto Tg La 7 Tutta la vita davanti (t.s.) Joe Bass - L’implacabile (f.) The district (telefilm) L’Ispettore Barnaby (tel.) Tg La 7 In onda Tutti gli uomini di Rebecca (film) 00.30 Omnibus notte

11.15 Ti ci porto io... in cucina con Vissani 11.35 Josephine, ange gardien 13.30 Tg La 7 14.05 Irma la dolce (film) 16.50 The district (telefilm) 18.00 L’Ispettore Barnaby (tel.) 20.00 Tg La 7 20.30 In onda 21.35 Rob Roy (film) 24.00 Omnibus notte 01.05 Tg La 7 Sport

12.30 I menù di Benedetta (rub) 13.30 Tg La 7 14.05 Il giorno dello sciacallo (film) 16.50 Il commissario Cordier (t.) 18.50 I menù di Benedetta (rub) 20.00 Tg La 7 20.30 Otto e mezzo 21.10 Piazzapulita 23.45 Omnibus notte 00.50 Tg La 7 Sport 01.00 Otto e mezzo

12.30 13.30 14.05 15.50 16.50 18.50 20.00 20.30 21.10 23.00 23.55 01.00

I menù di Benedetta (rub) Tg La 7 Sissignore (film) In plain sight (telefilm) Il commissario Cordier (t.) I menù di Benedetta (rub) Tg La 7 Otto e mezzo Grey’s anatomy (telefilm) Saving Hope (telefilm) Omnibus notte Tg La 7 Sport

14.15 14.30 15.00 18.00 18.30 19.00 19.15 19.30 20.45 21.00 22.30 23.00

14.15 14.30 15.00 18.00 18.30 19.00 19.15 19.30 20.45 21.00 21.15 22.30

12.30 13.50 14.15 14.30 15.00 18.00 18.30 19.05 19.30 20.45 21.00 23.00

11.57 12.00 13.25 13.30 16.00 17.00 18.30 19.00 19.15 20.30 21.00 23.00

13.50 14.15 14.30 15.00 18.00 18.30 19.00 19.15 19.30 20.45 22.30 23.00

12.25 13.50 14.15 14.30 15.00 18.00 18.30 19.00 19.15 19.30 20.45 23.00

Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Detto tra noi Shopping con Telecupole Car show Musica vera sì o no Quattro zampe in Tv Coming soon/News/Econ. Tg/Paese che vai/Meteo Ballando “Le Cupole” Tg/Paese che vai/Meteo

17.40 17.45 19.25 21.15 23.15

Saluti salutissimi Dimensione vintage Shopping con Telecupole Car show Musica vera sì o no 4 zampe in Tv Coming s./News/Econom. Tg/Paese che vai/Meteo Dalla parte del consumatore Il teatrino di Telecupole Detto tra noi Tg 4

Saluti salutissimi Borgo Italia Shopping con Telecupole Videotop Musica vera sì o no Agenzia del tempo Coming s./News/Econom. Tg/Paese che vai/Meteo Incontro con il Governatore Alla scoperta del Piemonte Romagna mia Transalp

17.00 18.55 19.35 20.40 21.30

La prova del cuoco (rubrica) Tg 1 Easy Driver (rubrica) Le amiche del sabato (t.s.) Tg 1/Che tempo fa A sua immagine (rubrica) Passaggio a Nord-Ovest (r.) L’eredità (gioco) Tg 1/Rai Tg Sport Affari tuoi (gioco) I migliori anni (show) S’è fatta notte

TgR Prodotto Italia Tg 3/Sport/Meteo TgR Il settimanale (rub.) TgR Ambiente Italia (rub.) Tg Regione/Meteo/Tg 3 Tv talk (Rai educational) Pane e tulipani (film) Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Superstoria 2013 E se domani (reportage) Tg 3/Tg Regione

Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Transalp Shopping con Telecupole Car show Bouquet Tv Alla scoperta del Piemonte Tg/Paese che vai/Meteo Wine & food L’ mercà dla smana Tg 4

10.55 12.00 12.20 13.30 14.00 16.30 16.35 18.50 20.00 20.40 21.30 23.20

18.00 19.00 20.00 20.10 21.30 23.30

16.10 18.20 18.25 19.55 21.15 23.00

16.00 18.00 18.30 19.00 19.15 21.25 00.25

Tre minuti con P. Ottavio Obiettivo agricoltura Sapori e buoi dei paesi tuoi Ballando “Le Cupole” Shopping con Telecupole Car show Agrisapori Coming soon Obiettivo agricoltura Itinerari Scacciapensieri Tg 4 settegiorni

19.35 21.10 22.55 23.25

Tg 4 Saluti salutissimi Piemonte notizie Shopping con Telecupole Stile corsa Musica vera sì o no Fermo immagine Coming soon/News/Econ. Tg/Paese che vai/Meteo Alè Toro! Tg 4/Meteo Ara Pacis (talk show)


piazza affari

A nnunci Economici SAVIGLIANO centro – AFFITTASI, a persona referenziata, monocamera mansardata arredata. Tel. 334/3881224. • SAVIGLIANO piazza del Popolo – AFFITTASI ampio monolocale arredato di nuova costruzione (posizione luminosa e tranquilla) con posto auto.Tel. 347/7427460. • SAVIGLIANO – Ufficio centralissimo OFFRESI a professionisti o imprese in condivisione spese, disponibile subito, interamente ristrutturato, regolarmente fatturato. Tel. 338/1669390. • SAVIGLIANO via Deledda n. 9 – AFFITTASI bilocale totalmente arredato di nuova costruzione con box auto e cantina (teleriscaldamento). Tel. 333/9391028. •

SAVIGLIANO – AFFITTASI bilocale con cantina, garage e giardino privato. Prezzo: 400 euro. Tel. 335/7108279. • SAVIGLIANO zona piscina – VENDESI alloggio ammobiliato di 110 mq con garage, orto e porticato. Prezzo: 98.000 euro trattabili. Tel. 333/1566303. • SAVIGLIANO zona centrale – Privato VENDE alloggio libero e ristrutturato da poco: saloncino, cucinotta, 2 camere da letto, bagno, garage e cantina. Tel. 331/9454203. • Signora referenziata CERCA lavoro come domestica o badante part-time / full-time. Tel. 333/5486704 – 333/42172923. • Signora straniera CERCA lavo-

Fiocco azzurro Arianna annuncia con gioia l’arrivo del fratellino GIACOMO, nato a Savigliano l’8 gennaio scorso. Alla mamma Laura Abbadessa, al papà Alessandro Trucco ed ai familiari tutti sincere congratulazioni dalla redazione de “Il Saviglianese”.

ro come badante full-time o per pulizie. Tel. 327/6693472 – 320/2211365. • Signora piemontese automunita DISPONIBILE per eseguire lavori di pulizia casa. Astenersi perditempo. Tel. 331/7982372. • Signora straniera CERCA lavoro come assistente anziani, diurno o notturno, lavapiatti o per pulizie. Tel. 329/7633534 – 388/3876611. • Si ESEGUONO lavori di battitura tesi e relazioni con stampa su laser. Tel. 0172/713929. Matrimoniali e amicizie Anna&Anna Club per single

Piemontese, proviene da una famiglia di agricoltori, bionda, oc-

mercoledì 16 gennaio 2013

chi azzurri, sportiva, infermiera, 35enne, nubile, ha sani principi morali, CERCA compagno serio per futuro insieme. Tel. 331/3372632. • Molto bella, bruna, occhi scuri, ha un sorriso smagliante, un carattere dolce, 41enne, non ha figli, insegnante di Religione alle Elementari, INCONTREREBBE uomo semplice per formare famiglia. Tel. 347/9021535. • Vedova senza figli, 55enne, bell’aspetto, casalinga, disponibile a trasferirsi, ama le cose semplici, nel tempo libero gioca a bocce e si occupa di volontariato, CERCA compagno affidabile. Tel. 366/2238868.

La foto curiosa

RA.MO.TER srl

CERCA

Martedì 27 novembre si è laureata, presso l’Università degli studi di Torino, in “Educatore professionale” la signorina GIULIA VIGNA, riportando la votazione di 108/110. Alla neo-laureata, presto anche mamma, felicitazioni vivissime da nonni, mamma, Matilda e Pietro!

Il 2 gennaio scorso, la nostra adorata mamma REGINA ha compiuto 90 anni. Auguroni dai tuoi figli Silvana, Elide, Bruno, Emilio, Laura e famiglie!

Trova l’errore… (Foto scattata da Giuliana Bono – Savigliano)

Avete delle foto curiose? Portatecele in redazione (piazza Santarosa n. 21) o inviatecele via e-mail a redazione@ilsaviglianese.com

Veterinari

335.1701008

Alesso Matteo Tel. 0172/85996-336/230139 Biolatti Pier Giuseppe Tel. 340/3928825 Chiavassa Enrico Tel. 0172/382560-335/6060220 Bosio Emilio Tel. 0172/33506-335/6027039 Fissore Mario Tel. 0172/31682-335/7890231 Miglietti Enrico Tel. 337/226616 Ricossa Paola 0172/713360-339/2012836 Alesso Cinzia 339/7790752-0172/377154 Michele Teobaldi 335/7890232 Cirlig Michela 338/5042748

Turni Benzinai

Turni Farmacie

SABATO 19 GENNAIO (POMERIGGIO)

Mercoledì 16 - Farmacia Bonelli - Via Torino - Tel. 0172/712.366 Giovedì 17 - Farmacia Albertini - P. Santarosa - Tel. 0172/712.272 Venerdì 18 - Farmacia Paschetta - P. Santarosa - Tel. 0172/712.978 Sabato 19 - Farmacia Dominici - Via Cambiani - Tel. 0172/712.258 Domenica 20 - Farmacia Monchiero - P. del Popolo - Tel. 0172/712.389 Lunedì 21 - Farmacia Bonelli Via Torino - Tel. 0172/712.366 Martedì 22 - Farmacia Albertini - P. Santarosa - Tel. 0172/712.272 Mercoledì 23 - Farmacia Paschetta - P. Santarosa - Tel. 0172/712.978

tecnico elettronico specializzato nelle riparazioni/manutenzioni di carrelli elevatori. Tel. 0172/742221.

Laurea

Auguri

29

TURNO A SHELL ITALIA Corso Indipendenza, 8 Lavaggio rapido EUROPAM (IP) Via Cervino, 17 (S.R. 20) SHELL (C.P.P.) Via Cuneo - S.R. 20 Autolavaggio TOTALERG S.P. 662 Km 7+15 (Marene)


30

rubriche

mercoledì 16 gennaio 2013

di Giovanni Bosio

Sul filo della memoria

FOTO M. MONDINO

Il Fascio Femminile di Savigliano Il 24 aprile del 1927, quinto anno dell’era fascista, la contessa Sofia Della Chiesa costituì la sezione del Fascio Femminile di Savigliano, della quale nominò segretaria Carla Faramia Mussetti. Tre mesi dopo fu rilasciata, alla presenza del podestà Annibale Galateri e del Segretario Politico, la prima tessera di questa nuova attività benefica a favore delle istituzioni del Regime. Nell’anno successivo, in occasione della prima Befana Fascista, a centosessanta bambini di famiglie indigenti fu consegnata della lingeria intima, maglie e grembiuli, ed in occasione della celebrazione della Pasqua la segretaria del Fascio Femminile offrì uova di cioccolato e dolci

ai bimbi degli Istituti cittadini. Nel 1933 le donne iscritte al Fascio Femminile erano centoventi e sette anni dopo, quando la sezione fu sciolta a causa dell’entrata in guerra dell’Italia, ne contava cinquecentoquarantadue. Le donne fasciste saviglianesi esercitavano l’attività di carattere assistenziale negli asili infantili, nella colonia elioterapica in regione Becco D’Ania, nel refettorio popolare, nell’ambulatorio medico dell’ospedale militare ed in altre istituzioni pubbliche. Inoltre organizzavano gite, corsi di cucito, infermeria famigliare e lingua francese. Nel febbraio del 1939 parteciparono al concorso, bandito in occasio-

VENERDÌ 18 GENNAIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di quarto Anniversario in suffragio del compianto

LODOVICO FERRERO

Una manifestazione del Fascio Femminile

ne della visita alla nostra provincia di Achille Starace, segretario del Partito Nazionale Fascista, per la migliore confezione

del pane bello e buono, classificandosi al quarto posto su duecentodieci Sezioni che vi avevano partecipato.

I familiari ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. SABATO 19 GENNAIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di quattordicesimo Anniversario in suffragio del compianto

La moglie, i figli ed i familiari tutti riconoscenti per la dimostrazione di cordoglio, stima ed affetto tributata al loro carissimo

MARIO MONTANI nell’impossibilità di giungere a tutti personalmente ringraziano quanti con scritti, fiori, preghiere, opere di bene e presenza al funerale si sono uniti al loro dolore. Un grazie particolare porgono all’Abate don Paolo Perolini ed a don Maurilio Rayna, all’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia ed all’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra. Impresa FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di secondo Anniversario in suffragio della carissima

Calendario Unitre SAVIGLIANO Venerdì 18 gennaio ore 9: Ginnastica in acqua (2° corso) ore 11: Riabilitazione motoria e 3ª Età 5 ore 15.30: Grandi itinerari di fede, storia, arte e natura ore 18.30: Spagnolo 1 (principianti) ore 19: Ginnastica per adulti 1 (turno A) ore 20: Ginnastica per adulti 1 (turno B) ore 20.30: Psicologia ed educazione cinofila Lunedì 21 gennaio ore 9: Attività motoria - 5° corso ore 10: Attività motoria - 1° corso

ore 11: Attività motoria - 2° corso – Riabilitazione motoria e 3ª Età 1 ore 16.30: Canto corale ore 18: Comunicare scrivendo ore 18.30: Yoga 1 – Inglese 2 (avanzato) ore 20.30:Yoga 2 Martedì 22 gennaio ore 9: Nuoto (1° corso) ore 10: Riabilitazione motoria e 3ª Età 2 ore 11: Riabilitazione motoria e 3ª Età 3 ore 15: Ricamo bandera ore 15.30: La forza delle parole ore 17: Confezione borse ore 17.30: L’arte di leggere tra le righe: reading into words ore 19: Ginnastica per adulti 1 (turno A) ore 20: Ginnastica per adulti 1

a cura di NEL da mercoledì 16 a martedì 22 gennaio 2013

ARIETE 21 Marzo - 20 Aprile L’insoddisfazione cresce e le idee sono confuse. Rischiate di cambiare tutto per non cambiare niente. Evitate gli azzardi, soprattutto in amore.Traguardi in vista nel lavoro: non fatevi superare dai concorrenti nella corsa finale. Prudenza in affari: c’é il rischio d’investimenti sbagliati.

TORO 21 Aprile - 20 Maggio Il vostro carisma vi procura estimatori e nemici: non confondete i primi con i secondi. Intraprendenti e motivati, nel lavoro non risparmiate energie ed i risultati vi ripagano. Il sentimento è vivo e vegeto, ma il dialogo con il partner è quasi sempre in salita e le incomprensioni fioccano.

(turno B) – Pilates - corso B (2° turno) ore 20.30: Fotografia ore 21: Chitarra 1 (principianti) Mercoledì 23 gennaio ore 9: Ginnastica in acqua (1° corso) ore 11: Riabilitazione motoria e 3ª Età 4 ore 15: Disegno dal vero ore 15.30: 1913-2013: il Museo civico compie 100 anni ore 17: Inglese 4 (conversazione) ore 18: Lettura espressiva ore 18.30: Inglese 1/bis (principianti) – Yoga 3 – Francese 1 (principianti) – Inglese 1 (principianti) Giovedì 24 gennaio ore 10: Attività motoria - 3° corso

O

LEONE 23 Luglio - 23 Agosto In coppia, il clima è sereno: potete affrontare insieme un passo importante. Le iniziative di lavoro incontrano scogli e ritardi. Mantenete la calma e gestite le relazioni con diplomazia. Salute: annullare tensioni e contratture sarà la mossa più efficace per contrastare un po’ di spossatezza.

VERGINE 24 Agosto - 22 Settembre Carriera e profitti decollano grazie ad iniziative indovinate. Ma attenzione alle spese: avete le mani bucate. In vista rimpatriate con vecchi amici. In amore è difficile accettare il distacco del partner ed il suo perenne cambiare idea su tutto. I single sono pronti alla conquista.

GEMELLI 21 Maggio - 21 Giugno

BILANCIA 23 Settembre - 22 Ottobre Potete riprendere in mano un vecchio progetto e condurlo in porto. Finanze in ripresa, sintonia di coppia in discesa: non trascurate il partner. Interessi culturali ed hobby spezzano la routine e procurano belle conoscenze. Il movimento è d’obbligo per ricuperare la forma fisica.

Insicuri e titubanti, rimandate anche le decisioni di poco conto e perdete occasioni forse irripetibili. Il partner è romanticissimo: ad abbassare il tasso di zucchero ci pensate voi con i vostri commenti acidi... poi, però, vi fate perdonare. Usate particolare prudenza nelle attività fisiche.

LEVALDIGI Venerdì 18 gennaio ore 19.30: Ginnastica dolce ore 20.30: Ginnastica per adulti Martedì 22 gennaio ore 19.30: Ginnastica dolce ore 20.30: Ginnastica per adulti

ROSCOPO

Le ambizioni crescono. In affari e nel lavoro potete mettere a segno bei colpi, ma niente ingenuità. Settimana dinamica, però non trascurate gli affetti e le amicizie. La gelosia del partner ogni tanto vi irrita, ma il rapporto gode di buona salute e l’affiatamento è totale.

CANCRO 22 Giugno - 22 Luglio

ore 11: Attività motoria - 4° corso ore 15.30: Archivio Storico: Statuta Savilliani ore 18: Improvvisazione teatrale: liberi tutti! ore 18.30: Inglese 3 (proseguimento) ore 20: Pilates - corso B (2° turno) ore 20.30: Informatica (modulo 2)

SCORPIONE 23 Ottobre - 22 Novembre Siete in pole position per la promozione o l’incarico prestigioso, ma in amore perdete terreno. Le finanze, però, tirano il fiato: almeno quelle! Dal punto di vista sentimentale, la settimana è tranquilla, forse un po’ monotona: provate con il partner a sorprendervi!

SAGITTARIO 23 Novembre - 21 Dicembre Aggressivi ed insofferenti, potete rovinare rapporti preziosi nel lavoro. Anche in coppia ammorbiditevi: il rapporto è in affanno. A volte il partner lo soffocate, a volte lo tenete a distanza. Forse vi darebbe il benservito se non fosse per il sincero sentimento che vi lega.

CAPRICORNO 22 Dicembre - 20 Gennaio Controversie nel lavoro.Valutate la posta in gioco: forse è meglio dirigere altrove le energie. In amore, il partner pretende molto e concede poco, ma voi siete altruisti e rispondete, quasi sempre, sì: non viziatelo! Allegri e socievoli, riscoprirete con piacere la compagnia degli amici.

ACQUARIO 21 Gennaio - 19 Febbraio I rapporti con i piani alti stridono, ma la determinazione vi aiuta a vincere battaglie professionali. Tempo di scelte difficili nel privato: analizzate le situazioni, ma seguite l’istinto ed i consigli di una persona saggia. Attenzione: basterà un’innocente provocazione per farvi saltare i nervi.

PESCI 20 Febbraio - 20 Marzo Polemiche in famiglia: siete sotto accusa, ma non tutti i torti sono vostri. Novità in vista nel lavoro: potete volgerle a vostro vantaggio. La socievolezza cala, ma non isolatevi: avete bisogno di contatti e relazioni. Le energie psicofisiche saranno discrete per tutta la settimana.

GIANNI GIRONE

MARIA BARALE ved. PERLO

I familiari Lo ricordano e ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere.

Luca ed i parenti tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Impresa MOLLEA - Savigliano - Tel. 0172/716654

SABATO 19 GENNAIO – ore 19 nella chiesa parrocchiale di S. Salvatore in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di secondo Anniversario in suffragio del compianto

DOMENICA 20 GENNAIO – ore 10.30 nella chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta in Cavallerleone sarà celebrata una S. Messa di terzo Anniversario in suffragio del compianto

GIOVANNI ROSSO La moglie, i figli ed i familiari tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Impresa FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

SEBASTIANO GIANOGLIO I familiari tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo.

Condoglianze È mancato il signor Dott. MARIO MONTANI Veterinario Combattente e Reduce di anni 89 A Caterina, Lorenzo,Tullia, Daniela, Fabrizio, Daniela, Francesca e Filippo ed ai parenti tutti porgiamo sentite condoglianze. In Saluzzo è mancato il signor TOMMASO CRAVERO di anni 59 Agli zii; ai cugini ed ai parenti tutti porgiamo vive condoglianze. Il funerale è stato celebrato a Savigliano. In età di 94 anni è mancata EMMA NOTA n. PINTA Alle figlie Augusta con Alberto e Brunella; ai nipoti ed ai pronipoti porgiamo sentite condoglianze. Il funerale è stato celebrato a Savigliano e la cara salma tumulata nel cimitero di Vernante. È mancata la signora TERESA RASPO ved. ALBERIONE (Gina) Ex titolare ristorante “Dell’Angelo” di anni 91 Ai figli Elena con il marito Mario Chiavazza, Ada con il marito Roberto Campo, Bruna con il marito Guido Monge, Silvia ved. Garello e Giorgio con la moglie Daniela Arduino; ai nipoti Ester con Luigi,

Chiara con Davide, Leonardo con Sara, Daniele, Ivan, Anna con Alberto, Simone, Alice con Davide, Cristina con Paolo, Miriam, Giorgia e Lucia; ai pronipoti Pietro, Matteo, Sofia, Lorenzo e Marco; alle sorelle; alle cognate; ai nipoti; ai pronipoti; ai consuoceri Giovanni e Nella; ai cugini ed ai parenti tutti porgiamo vive condoglianze. Il funerale è stato celebrato a Monasterolo di Savigliano. In età di 64 anni è mancato LUIGI FRANCO (Gino) Alla moglie Anna Maria Olivero; ai figli Daniela con il marito Adriano Cravero e Davide; alla sorella Luciana; ai cognati; alle cognate; alla zia; ai nipoti ed ai parenti tutti porgiamo sentite condoglianze. Il funerale è stato celebrato a Genola. In regione Moiacuto, dopo una vita dedicata al lavoro ed alla famiglia, lascia i suoi cari la signora ELISABETTA NUNIA ved. ARNOLFO di anni 88 Ai figli Giancarlo e Giuseppe con la moglie Maria Daniele e figli Alberto e Marco; alla sorella Margherita; alla cognata; alla consuocera; ai nipoti; ai cugini ed ai parenti tutti porgiamo condoglianze. Il funerale è stato celebrato martedì nella chiesa collegiata di S. Andrea.


nel ricordo La moglie, le figlie, i generi, i nipoti ed i familiari tutti riconoscenti per la dimostrazione di cordoglio, stima ed affetto tributata al loro carissimo

BENEDETTO BATTISTA nell’impossibilità di giungere a tutti personalmente ringraziano quanti con scritti, fiori, preghiere, opere di bene e presenza al funerale si sono uniti al loro dolore. Un grazie particolare porgono all’Abate don Paolo Perolini, al medico curante dott. Antonino Varvarà, al servizio ADI, a Grazia ed indistintamente a tutti i vicini di casa, amici e conoscenti. Impresa FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

I familiari della cara

FRANCESCA PIUMETTO ved. OSELLA nell’impossibilità di provvedere personalmente, porgono doveroso ringraziamento a tutti coloro che, con presenza al funerale, scritti, fiori, preghiere ed opere di bene, sono stati loro vicini nella triste e dolorosa circostanza. Un grazie particolare porgono al dott. Valter Borghino, ai Parroci don Daniele, don Bono e don Audisio, alla cantoria di Monsola ed a tutti i vicini di casa. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata nella chiesa parrocchiale di Monsola di Villafalletto: SABATO 19 GENNAIO – ore 17. On. Fun. AMBROSINO - Villafalletto - Tel. 0171/938188

Maria, Laura, Sara, Elisa ed i familiari riconoscenti per la dimostrazione di cordoglio, stima ed affetto tributata al loro carissimo

Elena, Ada, Bruna, Silvia e Giorgio, unitamente alle loro famiglie, ringraziano tutte le numerose persone che con la loro affettuosa partecipazione hanno reso meno doloroso il distacco dalla loro cara mamma

Un grazie particolare porgono al dott. Giacomo Panero, a don Mauro, alle infermiere domiciliari di Cavallermaggiore ed alla signora Ester Allasia. Impresa MOLLEA - Savigliano - Tel. 0172/716654

La moglie, le figlie ed i familiari tutti commossi per la grande dimostrazione di cordoglio, stima ed affetto tributata al loro carissimo

ANTONELLO SOFFIENTINO nell’impossibilità di giungere a tutti personalmente ringraziano quanti con scritti, fiori, preghiere, opere di bene e presenza al funerale vollero unirsi al loro grande dolore. Un grazie particolare porgono all’Abate don Paolo Perolini, alla dott.ssa Roberta Rudà della Neuro-Oncologia delle Molinette (Torino), a medici, caposala e personale tutto del Reparto di Neurologia dell’ospedale SS. Annunziata di Savigliano, al medico curante dott. Roberto Formaggio, ad insegnanti ed alunni della classe 2ª F della scuola media Schiaparelli, a dirigenti, allenatori, giocatrici e genitori della Società sportiva VBC, a tutti gli amici di sempre che sono stati loro vicini e sostenuti con il loro prezioso aiuto ed affetto ed indistintamente a tutti i vicini di casa e conoscenti. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata: SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano.

I familiari del caro

REMIGIO MANA

Impresa FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa di S. Filippo in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di sesto Anniversario in suffragio del compianto

31

I familiari tutti del compianto

TERESA RASPO ved. ALBERIONE

Impresa MOLLEA - Savigliano - Tel. 0172/716654

nell’impossibilità di giungere a tutti personalmente ringraziano quanti con scritti, fiori, preghiere, opere di bene e presenza al funerale vollero unirsi al loro dolore. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata: SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano.

mercoled 16 gennaio 2013

RICCARDO SOBRERO vivamente commossi per la spontanea e toccante manifestazione di stima e di cordoglio tributata al loro carissimo ringraziano sentitamente tutti coloro che in tanti modi sono stati di aiuto e di conforto nel triste momento. Un grazie particolare porgono ai dipendenti, al Sindaco ed all’amministrazione comunale di Marene, alla Pro Loco, alle Sezioni AVIS, alla casa di riposo “Don Rolle”, ai professori ed agli alunni del Liceo statale Arimondi, al Volley di Marene, all’USD Saviglianese Calcio, all’ASDC Marene Calcio, all’Arrigo Boito di Fossano, a parenti ed amici tutti. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata: SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale della Natività di Maria Vergine in Marene.

SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di quarto Anniversario in suffragio del caro

CATERINA TESTA ved. MANA ANDREA SANINO I familiari ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo.

SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di settimo Anniversario in suffragio del compianto

Impresa MOLLEA - Savigliano - Tel. 0172/716654

“Nel pensiero di ogni giorno vivi sempre nel cuore dei Tuoi cari”.

SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa di S. Filippo in Savigliano sarà celebrata una S. Messa in suffragio dei compianti

SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano sarà celebrata una S. Messa in suffragio dei carissimi

ANTONIO APPENDINO nel venticinquesimo Anniversario

ALDA DAGHERO ved. BAUDUCCO

e

nel primo Anniversario

I familiari riconoscenti per la dimostrazione di cordoglio, stima ed affetto tributata al loro carissimo

ANNA OLIVERO v. BERTOLA

STEFANO GROSSO nell’impossibilità di giungere a tutti personalmente ringraziano quanti con scritti, fiori, preghiere, opere di bene e presenza al funerale vollero unirsi al loro dolore. Un grazie particolare porgono al Gruppo Anziani Fiat Ferroviaria ed indistintamente a tutti i vicini di casa, amici e conoscenti. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata: VENERDÌ 18 GENNAIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano.

SABATO 19 GENNAIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Maria della Pieve in Savigliano sarà celebrata una S. Messa in suffragio dei compianti

I familiari tutti La ricordano con immutato affetto nella S. Messa di secondo Anniversario che sarà celebrata: DOMENICA 20 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale della Natività di Maria Vergine in Marene.

VENERDÌ 18 GENNAIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di quarto Anniversario in suffragio della compianta

nel sesto Anniversario

ANGELA BONINO ved. APPENDINO nel ventitreesimo Anniversario La famiglia ed i parenti tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo.

ANNA GALAVERNA n. BO

MERCOLEDÌ 23 GENNAIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di nono Anniversario in suffragio del compianto

e

nel trentesimo Anniversario Le figlie, il genero ed i nipoti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Impresa FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

nel secondo Anniversario La famiglia ringrazia quanti si uniranno nelle preghiere e nel ricordo. Impresa MOLLEA - Savigliano - Tel. 0172/716654

Luisa, Francesca, Pierandrea e Lucia in ricordo di Giovanna Giachino ved. Arcostanzo: - MEDICI SENZA FRONTIERE - CONF. S.VINCENZO SAV.

€ 223,60 – Dal Presepio di S. Pietro.

AIL – Sezione Paolo Rubino (Cuneo) € 60 – Gli amici del figlio Luciano in memoria di Anita Mogna.

MAI+SOLE € 50 – In ricordo di Claudio Gerbaldo; € 10 – Silvia Salsotto in memoria di Claudio Gerbaldo; € 30 – Adonella e Silvana in ricordo di Giovanna Giachino ved. Arcostanzo.

ANFFAS (La rosa blu) € 145 – I vicini di casa (zona Gattinara - Savigliano) ricordando la signora Margherita Merlo in Frandino. ASHaS € 120 – I colleghi di Massimo “Borgo Nuovo Marene” in ricordo della suocera Giovanna Giachino ved. Arcostanzo.

LUCIANO TOSA

GIOVANNI BAUDUCCO

La generosità dei saviglianesi

Impresa FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

ANNA MARIA STEFANINI ved.TOSA

e

On. Fun. LA CATTOLICA - Fossano - Tel. 0172/60145

I figli, le nuore, le nipoti ed i familiari tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo.

Rag. DINO FISSOLO La sorella Maria Franca, il cognato Michele, il nipote Giovanni con Paola, Michele Junior e Bernardo, GIUSEPPE GALVAGNO Luisa con Michael, Marie Eder e John ed i parenti tutti ringrazia- La moglie, la figlia ed i familiari no quanti si uniranno loro nelle tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel preghiere e nel ricordo. ricordo.

Marilena e Gabriella, unitamente alle loro famiglie, ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo: SABATO 19 GENNAIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano.

On. Fun. LA CATTOLICA - Fossano - Tel. 0172/60145

nell’impossibilità di provvedere personalmente, porgono doveroso ringraziamento a tutti coloro che, con presenza al funerale, scritti, fiori, preghiere ed opere di bene, sono stati loro vicini nella triste e dolorosa circostanza. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata nella chiesa parrocchiale di Tetti Roccia: SABATO 19 GENNAIO – ore 19. On. Fun. AMBROSINO - Villafalletto - Tel. 0171/938188

SEBASTIANO MANA nel dodicesimo Anniversario

nel quarto Anniversario

Impresa FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

GIOVANNI CONCORDANO

“Il Vostro ricordo vive silenzioso nei nostri pensieri e nei nostri cuori”.

Cav. BARTOLOMEO MANASSERO La moglie Lucia, con Anna Maria, Flavia e Grazia, i cognati Ermelinda e Sergio, i nipoti, i pronipoti ed i parenti tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo.

AUSER € 110 – I condomini della Residenza Macra: Alessio Longo, G.B. Chiavassa, Casale Alloa, Battisti, Mellano-Bravo, Rosso, Sabena, Giletta e Serafini in memoria di Margherita Abrate ved. Marino. CONF. S.VINCENZO SAVIGLIANESE

DOTT.SSA P. TORTORE (Rep. Dem. del Congo) € 50 – Miresi Genti Girone.

NOI CON VOI onlus € 100 – I coetanei del 1934 in memoria di Bartolo Longo. OASI GIOVANI € 110 – Un gruppo di coetanei/e in memoria della cara Margherita Gramaglia ved. Cravero. PARR. S. ANDREA € 100 – Fam. Giorgis di Cussanio in memoria di Caterina Botta ved. Parlanti. SUOR ALBERTINA (Cameroun) € 350 – Fam. Mellano (Suniglia) per compleanno.


MERCOLEDÌ 16 GENNAIO 2013 IL SAVIGLIANESE 32


16-1-2013