Issuu on Google+

CASSETTA PORTA-USCEBTI di Mutemuia, cantatrice di Amon Fine XX dinastia (1100-1000 a.C.) Collezione Picchianti

trattative, il 7 marzo 1828 ne acquistò solo una parte. Insoddisfatto del ricavato della vendita, un mese dopo Picchianti donò gli oggetti restanti, a patto di essere assunto come custode e restauratore delle antichità egiziane. In questa veste effettuò vari interventi sulle mummie del Museo. Durante questo periodo, però, sottrasse alcuMenfi. li, provenienti probabilmente ni oggetti che rivendette poi La più rilevante tra quelle da contesti funerari, adatti a al British Museum. napoletane dopo la borgiasoddisfare il gusto per l’esoti- Le statue della raccolta cona è la collezione Picchianti. co ed il macabro tipici di una prono un quadro cronologico di circa tremila anni, dagli Giuseppe Picchianti era un certa cultura ottocentesca. inizi dell’Antico Regno all’età viaggiatore ottocentesco di La sua raccolta comprende tolemaico-romana. Tra queorigine veneta che, affascina- mummie, sarcofagi, canoste il documento più antico to dal clamore delle scoperte pi, ma anche oggetti facenti è una statua di funzionario fatte dal padovano Belzoni parte del corredo funebre e dal commercio di oggetti che testimoniano aspetti del della III dinastia (2700 - 2640 a.C.) nota come “Dama di antichi, intraprese un viaggio quotidiano, quali specchi, Napoli”. Datata alla III dinanel 1819 durato circa sei anni, vasi per cosmetici, sandali. stia è un raro esemplare di durante il quale risalì la Valle Picchianti provò a vendere scultura arcaica ed una delle del Nilo fino a raggiungere il la collezione al Re di Sassodeserto nubiano. Nel corso nia prima di offrirla al Museo LIBRO DEI MORTI DI KHONSU Nuovo Regno, XIX dinastia del suo soggiorno egli pasdi Napoli che, dopo lunghe (1295-1186 a.C.) sò per alcune delle località Collezione Picchianti archeologiche di maggiore interesse per i collezionisti come Giza, Saqqara, Tebe, e da questi luoghi raccolse una notevole quantità di materia10


MANN - N.1- Il Ritorno dei Faraoni