Page 1

89° Gara Ciclistica Internazionale Under 23

3° Trofeo Memorial “Giorgio Frigerio”

www.piccologirodilombardia.it

ADV Fri-web.it

1 ottobre 2017

Regione Lombardia


Audi A6 Avant Business Plus. Date forma ai vostri desideri. L’equilibrio perfetto tra sportività e comfort è finalmente raggiunto. Con A6 Avant Business Plus, le tecnologie innovative di Audi connect, del Sistema di ausilio al parcheggio plus, del Sistema di navigazione MMI plus con MMI touch, e del climatizzatore automatico comfort a quattro zone, incontrano un design sorprendente, messo in risalto dagli interni in pelle, dai cerchi in lega di alluminio a 10 razze e dai proiettori a LED. Così, ogni volta che salirete a bordo, Audi A6 Avant Business Plus vi lascerà senza fiato. Scopritela nel nostro Showroom e su audi.it

La vettura raffigurata contiene equipaggiamenti opzionali a pagamento. Gamma A6. Valori massimi: consumo di carburante (l/100 km): ciclo urbano 13,4 ciclo extraurbano 7,4 - ciclo combinato 9,6; emissioni CO2 (g(km): ciclo combinato 223.

Audi All’avanguardia della tecnica

SEMPRE PIÙ IN ALTO CON CUORE E INTERNAZIONALITÀ Daniele Fumagalli, Presidente del Velo Club Oggiono

“Non si è specialisti se non si è internazionali”, è stato detto da un noto industriale. Lo slogan è piaciuto al Velo Club Oggiono, società di cui orgogliosamente sono Presidente. Dall’82° edizione è il Velo Club ad organizzare il Piccolo Giro di Lombardia e, anno dopo anno, la corsa è diventata sempre più internazionale nel cast. Grazie alla nostra organizzazione il pubblico ciclisticamente dal palato fine ha la possibilità di ammirare concorrenti con maglie di grandi squadre professionistiche di svariati Paesi d’Europa e del mondo. Si tratta logicamente dei loro vivai con under 23 che comunque la medesima maglia hanno la possibilità di vestire anche nel prosieguo della carriera, magari al Tour de France o al Giro d’Italia. “Meglio una grande gara per under 23 che una piccola competizione per professionisti” è un altro slogan che ci piace molto. Abbiamo concentrato le nostre risorse per ottenere il meglio dal punto di vista organizzativo con gli under 23. Col nostro impegno il “Piccolo Lombardia” è diventato l’evento più internazionale d’Italia. E se si escludono competizioni in linea e a tappe riservate esclusivamente alle Nazionali, la nostra corsa è tra le prime al mondo per internazionalità. Forse la prima in assoluto tra quelle aperte alle squadre di club, e in Belgio si parla del Giro di Lombardia di Oggiono, come in USA, Australia, Giappone, Russia, Germania. Ciò mette i brividi poiché eravamo entrati nel mondo delle organizzazioni per dilettanti in punta di piedi, ora ci etichettano primi della classe. La gioia

è grande e la devo condividere con i miei collaboratori che per 200 giorni all’anno lavorano col cuore per garantire sicurezza, qualità, finanziamenti, promozione e altri benefici al Giro di Lombardia baby. La varietà di pubblico ci onora.Una cosa fantastica, oltre le aspettative più rosee. Altra componente che ci esalta, spingendoci a continuare è l’impegno dei media, con i quotidiani che danno risalto al nostro evento, la Rai che lo trasmette concedendo ampio spazio al palinsesto, le emittenti private che garantiscono cassa di risonanza. Sempre più internazionali, sempre più in alto, sempre più orgogliosi: avanti Piccolo grande Giro di Lombardia !

3

www.piccologirodilombardia.it


SALUTO PRESIDENTE F.C.I.

Renato Di Rocco, Presidente Federazione Ciclistica Italiana

Il Piccolo Giro di Lombardia gradino per diventare Grandi. La corsa internazionale per dilettanti Under 23, giunta alla 89^ edizione, è nata con l’obiettivo dichiarato di iniettare nei giovani lo spirito di emulazione attraverso il richiamo esplicito alla “Classicissima delle Foglie Morte”, con il Ghisallo diventato simbolo e punto di riferimento. Avvicendamenti e cambi di gestione non hanno snaturato negli anni l’ispirazione originaria dell’Unione Sportiva Milanese. Di recente l’eredità è stata raccolta dal Velo Club Oggiono, che ha saputo continuare e mantenere alta la mission, ovvero lanciare i giovani talenti verso la maglia azzurra fino al professionismo.

Pag Cattaneo ETICONT

Le Società e gli atleti sanno quanto pesi nel palmares la presenza nell’albo d’oro del Piccolo Giro di Lombardia. Anche quest’anno si annuncia un’edizione all’altezza del blasone internazionale della classica, che chiuderà nel modo più degno la stagione dilettantistica. Con questo auspicio, ringrazio gli organizzatori e tutti coloro che li sostengono ed invio agli atleti partecipanti il saluto più fervido in vista di questa nuova emozionante sfida sulle strade storiche del grande ciclismo.

5

www.piccologirodilombardia.it


SALUTO ASS. ANTONIO ROSSI

Antonio Rossi, assessore allo sport e politeche per i giovani Regione Lombardia

jonnymole.com

Ottantanove edizioni sono davvero tante e sono il segno di un successo che continua grazie all’impegno di molti appassionati, a cominciare dal Velo Club di Oggiono che con entusiasmo e determinazione ha reso questa gara una classica del panorama ciclistico nazionale. Il Piccolo Giro di Lombardia rappresenta un evento di fondamentale importanza per la promozione del nostro territorio e una vetrina incredibile per tanti under 23 che potranno mettersi in mostra in una competizione dalla caratura internazionale. Le due ruote e la Lombardia possono rinsaldare così un legame storico, che rende impossibile immaginare l’una senza l’altra. Complimenti a tutti anche per la scelta di puntare sui giovani, obiettivo condiviso dalla Regione che sulla promozione dello sport tra i ragazzi si è impegnata tantissimo attraverso misure come la dote sport, con la quale abbiamo aiutato oltre 10 mila famiglie in difficoltà economiche a iscrivere i propri figli a corsi sportivi, e con il provvedimento chiamato “A scuola di sport”, affiancando agli insegnanti titolari delle lezioni nelle scuole primarie alcune figure professionali quali un esperto laureato in Scienze motorie o diplomato Isef e coinvolgendo oltre 87 mila alunni. Ora vinca il migliore.

www.velocluboggiono.it

LA PERFEZIONE NON HA PESO SLR KIT CARBONIO nuovo standard di leggerezza

125g PESO

6

30%

CARBONIO

HANDMADE IN ITALY

Servizio Cortesia: +39 0423 5413 - press@selleitalia.com - selleitalia.com


SALUTO CONS. REG. ANTONELLO FORMENTI Antonello Formenti, Consigliere Regione Lombardia

Andreotti Severo e Figli snc lavorazioni

meccaniche

Via Baravico, 19 - 23848 OggiOnO (LC) TEL. e FAX 0341 577067 E-mAiL: andreotti-snc@virgilio.it PEc: ndr-metal@postacertificata.com

Saluto con entusiasmo l’89ma edizione del Piccolo Giro di Lombardia e tutti coloro, dagli atleti agli organizzatori, a cui è affidato il compito di rendere imperdibile questo appuntamento sportivo, come lo è sempre stato. Il “Piccolo Lombardia” ha una grande storia, testimoniata dal numero di edizioni e dal suo pregevolissimo albo d’oro e sono certo che anche quest’anno la manifestazione ne rispetterà lo spirito e la bellezza. Da sportivo dilettante e appassionato fondista so apprezzare la fatica, anima del ciclismo e valore spesso bistrattato nella società di oggi ma imprescindibile nello sport vero, che non deve offrire scorciatoie, ma le giuste prospettive di vita. Il Piccolo Giro di Lombardia diventa ogni anno sempre più importante e internazionale e per questo il mio plauso più sincero va al Velo Club di Oggiono, da anni impegnato a rendere la competizione un successo di notorietà mondiale. Un ringraziamento infine a tutti i tifosi, che ogni anno seguono numerosi l’evento sulle nostre strade nell’incomparabile paesaggio della nostra Lombardia. Concludo con il più classico degli auspici: “Vinca il migliore!”

9

www.piccologirodilombardia.it


IL SALUTO DEL NOSTRO SINDACO Roberto Paolo Ferrari, Sindaco di Oggiono

Piccolo Giro di Lombardia ed Oggiono, un connubio ormai consolidato! Il 2017 conferma Oggiono cuore di questa storica ed importante competizione ciclistica; un amore che, anno dopo anno, cresce e conferma il profondo legame tra la nostra comunità e questa carovana di due ruote, classica d’autunno, dedicata agli under 23. Tutto ciò è possibile naturalmente grazie al grande impegno ed alla puntuale organizzazione da parte del Velo Club Oggiono. La prima domenica di ottobre si accenderanno i riflettori del ciclismo sul nostro territorio. E non mancheranno emozioni e spettacolo.

Pag Cattaneo ETICONT

natale di illustri personaggi, è da sempre terra di tanti appassionati delle “due ruote”. Questo splendido territorio sarà ancora una volta il palcoscenico in cui si dipanerà questa storica corsa internazionale, consentendo ai partecipanti di percorrere le strade di queste nostre terre che così bene si prestano a questa disciplina sportiva e le fanno da meravigliosa cornice.

Il nostro centro storico sarà invaso dall’allegra e colorata carovana delle squadre partecipanti e lo splendido e storico viale Vittoria, il cui pavé è ormai un classico del Piccolo Lombardia, sarà la passerella dove tutti, appassionati o semplici curiosi, avremo la possibilità di vedere la partenza dei corridori, di acclamarne la volata finale ed incoronare il vincitore.

Il nostro Velo Club, ancora una volta renderà lustro al nome della nostra cittadina. Sono anche convinto che i corridori che prenderanno parte alla gara sapranno dimostrare il loro valore nel rispetto delle regole e degli avversari. Ai corridori ed agli organizzatori i miei migliori auguri per la buona riuscita della manifestazione, che sono certo saprà, testimoniare gli alti valori che questo sport sa trasmettere.

Per questi motivi, in qualità di Sindaco di Oggiono, è con grande piacere che formulo a coloro che prenderanno parte a questa edizione del “Piccolo Giro di Lombardia – Under 23”, un caloroso saluto di benvenuto. Il nostro Comune, antico borgo adagiato tra le verdi pendici del Monte di Brianza ed il lago di Annone, tra le prealpi orobiche e la pianura, ricco di storia e di monumenti, luogo

11

www.piccologirodilombardia.it


1 OTTOBRE 2017

Programma della manifestazione ore 10,30 Presentazione Squadre partecipanti in Piazza Manzoni a Oggiono ore 12,00

INIZIO GARA in Viale Vittoria

ore 16,00

ARRIVO in Viale Vittoria

ore 16,30

Cerimonia di premiazione in Piazza Manzoni

Tutto il gusto della tradizione. www.velocluboggiono.it

12

briviosalumi.it


Comitato organizzatore

Daniele Fumagalli Presidente della Società Organizzatrice Angelo Tocchetti, Daniele Fumagalli Direzione Generale Franco Binda Direttore di Organizzazione Roberto Sardi Vice-direttore di Organizzazione Sergio Brambilla, Angelo Mambretti Segreteria Permanente Mauro Corti, Alberto Brambilla, Ruggero Gabbioni Responsabili Logistica Alessandro Brambilla Addetto Stampa e Speaker Ufficiale Alberto Parravicini - Gianni Frigerio Marketing e Comunicazioni

Orobica Transenne Allestimenti Di Nenno Impianto Audio Moto Club Brianteo Staffette Motociclistiche Comando Polizia Stradale Lecco Scorta polizia Comando Polizia Oggiono Scorta Polizia Municipale Bonaldi Motori- Audi Vetture Ufficiali al seguito Team Casolari - Selle Italia Vetture Ufficiali al seguito

Roberto Paolo Ferrari Sindaco di Oggiono Mauro Enrico Sala Comandante Polizia Municipale Oggiono Flavio Polano Presidente Provincia di Lecco Angelo Valsecchi Dirigente Viabilità Provincia di Lecco Renato Di Rocco Presidente FCI Michele Gamba Vice Presidente FCI Ruggero Cazzaniga Presidente Struttura Tecnica FCI Alessandro Bonacina Presidente Provinciale di Lecco FCI Diego Minonzio Direttore La Provincia di Lecco

Giancarlo Ferrario Direttore Giornale di Lecco Katia Sala Direttore Teleunica - Lecco Paolo De Paola Direttore Tuttosport - Torino Sandro Neri Direttore Il Giorno

Flavio Saini Addetto alla Giuria Maria Laura Rimoldi Interprete Andrea dott.Frigerio Medico Stefano dott.Mottini Medico Rianimatore Marco Calderara, Claudio Brambilla Cerimoniale premiazioni Giampiero Arrigoni, Ferdinando Conti, Luigi Binda Ispettori di Percorso Claudio Fumagalli, Roberto Magni Frecciatura Percorso

Team Scott Servizio Cambio Ruote Croce Verde Bosisio Parini Servizio Sanitario con medico rianimatore Soncini Gianfranco Fotografo ufficiale Equipe Lega Ciclismo Professionisti Radio Corse Rodella 2000 Cineoperatore, Fotofinish RAI RadioTelevisioneItaliana Rai Sport 1

Collegio dei commissari

Comitato d’onore

Roberto Maroni Presidente Regione Lombardia Antonio Rossi Assessore allo Sport Regione Lombardia Liliana Baccari Prefetto di Lecco Filippo Guglielmino Questore di Lecco Pasquale Del Gaudio Comandante Provinciale Carabinieri Lecco Roberto De Paoli Comandante Distr. Carabinieri di Merate Nicolino Ombrosi Comandante Distr. Carabinieri di Oggiono Mauro Livolsi Comandate Polizia Stradale di Lecco

Tiziana Coccioni (ITA) Presidente Claudio Siclari Componente 1 Elena Merelli Componente 2 Daniele Balzi Giudice di Arrivo Remo Colalongo Componente Moto

Da 80 anni Mapei è vicina al mondo dello sport: una passione iniziata col ciclismo che ha poi abbracciato anche il calcio e le altre discipline. Da 80 anni Mapei fornisce i suoi prodotti per la realizzazione di opere edili e impianti sportivi in tutto il mondo garantendo affidabilità, sicurezza e durabilità nel tempo.

MAPEI. PARTNER MONDIALE DEI COSTRUTTORI.

www.velocluboggiono.it

14

www.mapei.it


Il valore di una scelta si misura nel futuro.

www.velocluboggiono.it

1° 2° 3°

Valdemaro Bartolozzi Stefano Gaggero Attilio Borrello

1° 2° 3°

Gino Filippini Aldemo Casaroli Vasco Modena

1° 2° 3°

Bruno Monti Mino De Rossi Gabriele Scappini

16

1953

Andrea Minasso Alfredo Carniselli Carlo Biassoni

Carlo Masarti Claudio ricci Ampelio Rossi

1954

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1955

Luigi Marchisio Ambrogio Beretta Ambrogio Perego

Renato Cornalea Arnaldo Faccioli Bruno Molinari

1956

1928

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1957

Ambrogio Beretta Luigi Calligaris Giovanni Vitali

Serafino Santambrogio Edgardo Scapini Carlo Moscardini

Antonio Margotti Giorgio Tinazzi Walter Almaviva

1° 2° 3°

Romeo Venturelli Marino Fontana Gianni Colombo

1958

1927

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

Ernesto Bono Mario Zocca Remo Tamagni

1959

Mario Lusiani Pierino Bertolazzi Ennio Bocchia

Gino Salani Silvio Gosi Giovanni Boffo

Diego Ronchini Agostino Saturnino Adriano Zamboni

1° 2° 3°

Luigi Zanchetta Marino Fontana Angelo Luise

1960

1926

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

Attilio Porteri Giuseppe Fezzardi Fulvio Mencaglia

1961

Sante Ferrato Pietro Cevini Antonio Negrini

Salvatore Crippa Giovanni Speduzzi Settimio Simonini

Angelo Coletto Giovanni Ranieri Cleto Maule

1° 2° 3°

Bruno Milesi renato Bongioni Fulvio Mencaglia

1962

1925

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

Adriano Durante daniele Toniolo Primo Nardello

1963

Antonio Pancera Modesto Bongiovanni Aleardo Menegazzi

Diego Marabelli Ercole Rigamonti Arnaldo Valsecchi

Aldo Moser Lino Ciocchetta Ercole Baldini

1° 2° 3°

Amedeo Angiulli Matteo Cravero Primo Nardello

1964

1924

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

Clay Santini Luciano Armani Matteo Cravero

1965

Libero Ferrario Carlo Rivoltini Alfonso Piccin

1931

1923

1° 2° 3°

1932

Cesare Garino Luigi Magnotti Mario Lusiani

1933

1921

1° 2° 3°

1934

Antonio Coppè Libero Ferrario Mario Verzelletti

Luigi Valotti Angelo Zanoni Lino Marini

1935

1920

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1936

Gaetano Belloni Stefano Vigoni Giovanni Rossi

Carlo Castagnoli Carlo Rovida Giovanni Cazzulani

1937

1914

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1938

Ercole Nazari Arnaldo Bianchi Romolo Verde

Augusto Como Carlo Castagnoli Nino Sella

1948

1913

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1949

Giovanni Bassi Luigi Annoni Achille Spaggiari

Mario Grassi Alfredo Carniselli Giuseppe Graglia

1950

1912

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1951

Angelo Gremo Camillo Bertarelli Mario Caldera

Audi A3 Sportback con Audi Value da 199 euro al mese, Audi extended warranty inclusa.

1952

1911

1° 2° 3°

1930

ALBO D’ORO

1° 2° 3°

Ercolo Gualazzini Franco Plebani Bruno Centomo

Audi A3 Sportback ha raggiunto un livello di avanguardia proprio dei modelli di classe superiore, grazie a una nuova dotazione di serie: Audi drive select, il sistema che consente di controllare la dinamica di marcia, radio MMI plus con otto altoparlanti e proiettori Xenon plus. Una combinazione perfetta di estetica e funzionalità, ma anche un investimento nel tempo grazie al valore futuro garantito di Audi Value che, dopo quattro anni, ti permette di scegliere se tenere, cambiare o restituire la tua auto. Scopri di più su audi.it

Finanziamento con Audi Value da euro 199 al mese, Audi extended warranty inclusa, TAN 3,99% - TAEG 4,95% Esempio ai fini di Legge: A3 Sportback 1.6 TDI a € 26.970 (chiavi in mano IPT esclusa – compresa estensione di garanzia “Audi Extended Warranty” 1 anno / 30.000 km) - Anticipo € 8.391 - Finanziamento di € 18.879 in 47 rate da € 198,93. Interessi € 2.475,34 TAN 3,99% fisso - TAEG 4,95%. Valore Futuro Garantito pari alla Rata Finale di € 12.004,63. Spese istruttoria pratica € 300 (incluse nell’importo totale del credito). Importo totale del credito € 18.879. Spese di incasso rata € 3/mese - costo comunicazioni periodiche € 4. Imposta di bollo/sostitutiva € 47,19. Importo totale dovuto dal richiedente € 21.549,53. Gli importi fin qui indicati sono da considerarsi IVA inclusa ove previsto. Informazioni europee di base/ Fogli informativi e condizioni assicurative disponibili presso le Concessionarie Audi. Salvo approvazione Audi Financial Services. Offerta valida sino al 30.09.2017. Info su audi.it La vettura raffigurata contiene equipaggiamenti opzionali a pagamento.

Gamma A3. Valori massimi: consumo di carburante (l/100 km): ciclo urbano 11,2 - ciclo extraurbano 6,3 - ciclo combinato 8,1; emissioni CO2 (g/km): ciclo combinato 189.

Audi All’avanguardia della tecnica


www.velocluboggiono.it

18

Luca Barattero Marius Sabaliauskas Jaroslav Popovych

1° 2° 3°

Denis Bondarenko Fabio Quercioli Luca Barattero

1° 2° 3°

Antonio Quadranti Kiril Goloubev Giairo Ermeti

1° 2° 3°

Sergio Ghisalberti Christian Murro Domenico Quagliarello

1° 2° 3°

Giairo Ermeti Antonio Quadranti Marco Bicelli

2005

1° 2° 3°

2007

Volodimir Gustov Jamie Burrow Maurizio Vandelli

2008

1° 2° 3°

1° 2° 3°

Daniele Ratto Hrvoje Miholjevic Guillame Bonnafond

2010

Leonardo Giordani Gianluca Tonetti Fabio Bulgarelli

88 edizioni, di cui:

1° 2° 3°

Alexander Serebryakov Maurizio Gorato Maurizio Anzalone

2011

Diego Pellegrini Max Ratnikov Davide Rebellin

1° 2° 3°

Marco Frapporti Fabio Negri Alessandro Colò

1° 2° 3°

Cristiano Monguzzi Axel Domont Kanstantsin Klimiankou

2012

1° 2° 3°

Cristian Auriemma Stefano Panetta Vladimir Douma

1° 2° 3°

1° 2° 3°

Jan Polanc Davide Villella Enrico Barbin

2013

Dario Nicoletti Davide Perona Stefano Faustini

1° 2° 3°

STATISTICHE

1° 2° 3°

Davide Villella Iuri Filosi Gianfranco Zilioli

2014

1° 2° 3°

Stefano Garzelli Davide Sacchetti Diego Ferrari

Ruslan Gryschenko Matteo Turrina Alexander Efimkin

1° 2° 3°

Gianni Moscon Dylan Teuns Pierre Roger Latour

2015

Mirko Bruschi Stefano Cortinovis Orlando Pasinelli

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

Fausto Masnada Giulio Ciccone Martijn Tusveld

2016

1° 2° 3°

1992

PierAngelo Bincoletto Fausto Stiz Giovanni Zola

Mario Manzoni Davide Bramati Max Sciandri

1993

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1994

Maurizio Donati Giovanni Fredrigo Alberto Tremolada

Ettore Badolato Enrico Pezzetti Fabrizio Bontempi

1995

1977

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1996

Sean Kelly Vittorio Algeri Filippo Marchiorato

Alberto Elli Stefano Breme Morten Saether

Stefano Faustini Maurizio Vandelli Lorenzo Di Silvestro

1997

1976

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1998

Gabriele Landoni Giuseppe Martinelli Roberto Ceruti

Maurizio Fondriest Daniele Asti Enrico Pezzetti

Stefano Dante Roberto Dal Sie Flavio Milan

1999

1975

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

2000

Mario Gualdi Giuseppe Martinelli Leonardo Mazzantini

Walter Magnago Claudio Chiappucci Luigi Botteon

Peter Luttenberger Andrea Paulan Stefano Checchin

2001

1974

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

2002

Bruce Biddle Gianbattista Baronchelli Bruno Zanoni

Sergio Scremin Roberto Taesi Flavio Chesini

Andrea Peron Gilberto Simoni Vladislav Bobrik

2003

1973

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1° 2° 3°

2004

Giuliano Dominoni Pierino Gavazzi Clemente Gurnieri

1979

1972

1° 2° 3°

1980

Alfredo Chinetti Enrico Camanini Alessio Antonini

1981

1971

1° 2° 3°

1982

Giuseppe Maffeis Elio Parise Mario Corti

Gianmarco Saccani Roberto Pagnin Sergio Scremin

1983

1970

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1984

Luigi Castelletti Enrico Camanini Walter Riccomi

Pier Emilio Bergonzi Luigi Ferreri Claudio Argentin

1985

1969

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1986

Angelo Corti Marcello Bergamo Tonino Giroli

Giovanni Bino Emanuele Bombini Maurizio Piovani

1987

1968

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1988

Virginio Levati Enzo Trevisan Ernesto Cogliati

Moreno Argentin Giovanni Bino Enzo Serpelloni

1989

1967

1° 2° 3°

1° 2° 3°

1990

Alberto Della Torre Carlo Gallazzi Mario Bertazzoli

1991

1966

1° 2° 3°

1978

ALBO D’ORO

1° 2° 3°

Harm Vanhoucke Andrea Vendrame Bjorn Lambrecht

80 vinte da corridori Italiani 8 vinte da corridori Stranieri 8 vittorie di corridori Lariani e Brianzoli: 1936 - Salvatore Crippa 1938 - Serafino Santambrogio 1968 - Angelo Corti 1982 - Marco Saccani 1986 - Alberto Elli 1990 - Dario Nicoletti 1994 - Stefano Dante 2002 - Antonio Quadranti

Il primo corridore Lecchese che si distinse in questa gara fu il lecchese Pierino Cazzaniga che nel 1921 si classificò al 5° posto correndo per la Società Lecchese “Ginnastica Ghislanzoni”. In seguito, dal 1925 al 1927, partecipò al Giro d’Italia professionisti.

19

www.piccologirodilombardia.it


La bicicletta insegna cos’è la fatica, cosa significa salire e scendere - non solo dalle montagne, ma anche nelle fortune e nei dispiaceri - insegna a vivere. Il ciclismo è un lungo viaggio alla ricerca di se stessi. Ivan Basso

Rinnoviamo il ricordo di un amico, Giorgio Frigerio. Questa gara, questo trofeo, questa futura vittoria sono dedicate a te.


CRONOTABELLA Località

Distanze km percorsi

PROVINCIA DI LECCO Ritrovo di partenza - rassemblement de départ OGGIONO - Banca BCC Alta B.za - Via Lazzaretto 15a Partenza ufficiosa - Départ fictif OGGIONO - viale Vittoria - Oggiono OGGIONO - sx via Kennedy - dx via per Molteno OGGIONO - dx per Località Brughello Partenza ufficiale km 0 - Départ réel OGGIONO - Località Brughello MOLTENO - Frazione Coroldo BOSISIO PARINI - via Brianza - dx via A.Manzoni-via G.Parini CESANA B.ZA - rotatoria sx SS639 PROVINCIA DI COMO PUSIANO - rotatoria dritto per via Mazzini- via Zoli SS639 EUPILIO - dritto direz.ERBA via Provinciale SS639 ERBA - rotatoria vle Resegone dritto x SS639 ERBA - rotatoria dritto per via Prealpi dir. Como SS639 ALBAVILLA - semaforo sx per Carcano via C.Cantù - via Milano ALBAVILLA - semaforo Loc.Carcano dx via D.P.Berra - SP40 ORSENIGO - rotatoria dx per SP38 ORSENIGO - rotatoria sx SS342 ALZATE B.za - SS342 ANZANO DEL PARCO - rotatoria dritto per Lurago d'Erba SS342 LURAGO D'ERBA - rotatoria dritto per Lambrugo SS342 LAMBRUGO - dritto per Nibionno SS342 PROVINCIA DI LECCO NIBIONNO - dritto per Bulciago SS342 BULCIAGO - dx dir. Cassago B.za SP 48 via Roma CASSAGO di BRIANZA - Via Sauro, Via Dante dir.Renate SP 48 PROVINCIA DI MONZA BRIANZA RENATE - rotatoria sx via Manzoni - via Mazzini - via Garibaldi SP112 BESANA - via Piave, via Garibaldi rotatoria sx vle Kennedy SP54 PROVINCIA DI LECCO MONTICELLO B.ZA - rotatoria sx per Barzanò SP51 BARZANO' rotatoria dritto SP51 BEVERA di BARZAGO rotatoria sx per Loc.Brongio SP69 SIRONE - rotatoria sx per Molteno viale Grandi MOLTENO - rotatoria dx per Via De Gasperi dir. Oggiono SP49 OGGIONO - Via per Molteno rotatoria sx per Via Kennedy SP49 OGGIONO - Via Kennedy dx per Viale Vittoria OGGIONO - Via 25 Aprile dx per SP51 DOLZAGO - dritto per Bevera di Sirtori SP51 SIRTORI - rotatoria (Sport Specialist) sx Via Beldosso, Via Lecco SIRTORI - incrocio Via Como dx per Calco SS342 PEREGO - dritto direzione Calco SS 342 ROVAGNATE - dritto direzione Calco SS342 OLGIATE MOLGORA - dritto direzione Calco CALCO - rotatoria sx direzione Lecco SP342 BEVERATE DI BRIVIO - dx direzione Bergamo SS342 BRIVIO - dritto direzione Bergamo SS342 PROVINCIA BERGAMO CISANO B.sco - rotatoria sx per Via Tre Fontane - Via Mayer CISANO B.sco - innesto SS639 - Loc Bisone - dir.Calolziocorte PROVINCIA LECCO MONTE MARENZO - Località Levata CALOLZIOCORTE - sx per Ponte Cesare Cantù SP74

www.velocluboggiono.it

22

km da percorrere

Ora media 41 km/h

8:00 2,40 2,90

2,90 0,50 -

11:50

1,00 3,00 4,70

174,7 173,7 171,7 170,0

12:00 12:01 12:04 12:07

5,40 7,50 8,50 9,40 12,30 14,80 15,30 16,80 18,30 20,30 22,50 23,80

169,3 167,2 166,2 165,3 162,4 159,9 159,4 157,9 156,4 154,4 152,2 150,9

12:08 12:11 12:13 12:14 12:18 12:22 12:23 12:25 12:27 12:30 12:33 12:35

27,30 28,30 30,80

147,4 146,4 143,9

12:40 12:42 12:45

31,30 34,90

143,4 139,8

12:46 12:51

36,80 40,20 42,30 45,50 46,60 49,50 49,70 50,30 53,00 55,70 56,50 59,30 60,20 62,90 63,80 65,20 68,20

137,9 134,5 132,4 129,2 128,1 125,2 125,0 124,4 121,7 119,0 118,2 115,4 114,5 111,8 110,9 109,5 106,5

12:54 12:59 13:02 13:07 13:08 13:13 13:13 13:14 13:18 13:22 13:23 13:27 13:28 13:32 13:34 13:36 13:40

68,80 71,20

105,9 103,5

13:41 13:44

72,00 74,50

102,7 100,2

13:46 13:49


Località

Distanze km da percorrere

media 41 km/h

76,30 81,00 83,30 86,50 87,60 87,60 87,60 96,30 100,00

98,4 93,7 91,4 88,2 87,1 87,1 87,1 78,4 74,7

13:52 13:59 14:02 14:07 14:08 14:08 14:08 14:21 14:27

104,10 108,20 110,70 112,90 113,70 115,20 117,70 119,70 122,50 125,90 127,90 129,50 131,60 134,60 135,50 137,90 138,80

70,6 66,5 64,0 61,8 61,0 59,5 57,0 55,0 52,2 48,8 46,8 45,2 43,1 40,1 39,2 36,8 35,9

14:33 14:39 14:42 14:45 14:47 14:49 14:52 14:55 14:59 15:04 15:07 15:10 15:13 15:17 15:19 15:22 15:23

140,10 141,10 142,30 143,70 144,50 145,70 148,60 148,80 149,40 150,30 153,10 154,20 158,20 160,80 161,40 163,50 165,50 166,70 168,50 170,50 172,40 173,70 174,30

34,6 33,6 32,4 31,0 30,2 29,0 26,1 25,9 25,3 24,4 21,6 20,5 16,5 13,9 13,3 11,2 9,2 8,0 6,2 4,2 2,3 1,0 0,4

15:25 15:27 15:28 15:31 15:32 15:33 15:38 15:38 15:39 15:40 15:44 15:46 15:52 15:56 15:56 15:59 16:02 16:04 16:07 16:10 16:13 16:14 16:15

174,70

0,00

16:16

km percorsi OLGINATE - via Lavello innesto dx SPp72 dir.Lecco GARLATE - SP72 dir. Lecco PESCATE - SP583 MALGRATE - SP583 VALMADRERA - Loc.Parè VALMADRERA - galleria Parè mt.1600 VALMADRERA - galleria Melgone mt.2200 ONNO di Oliveto Lario - SP583 OLIVETO LARIO - SP583 PROVINCIA DI COMO REGATOLA di BELLAGIO - sx SP41 GUELLO - SP41 CIVENNA - SP41 MAGREGLIO - MADONNA DEL GHISALLO SP41 MAGREGLIO - SP41 BARNI - circonvallazione SP41 LASNIGO - SP41 Valassina ASSO - dritto per Canzo (galleria mt.200) SP41 CANZO - dx Via Gavazzi SP41 LONGONE AL SEGRINO - sx per Pusiano SP42 EUPILIO - dritto Via Lecco dir.Pusiano SP42 PUSIANO - dx innesto SS639 EUPILIO - dritto direz.ERBA Via Provinciale SS639 ERBA - rotatoria vle Resegone dritto SS639 ERBA - rotatoria sx Via Milano SP41 MERONE - dx Via Appiani, via G.Parini SP47 MERONE - dx Via A.Moro, dx Via Crispi, sx via Cavour PROVINCIA LECCO ROGENO - sx Via S.d'Acquisto dritto per via N.Sauro, sx Via Battisti ROGENO - sx Via Parini - Via Piave ROGENO - rotatoria dx Via Giovanni XXIII, Via De Gasperi ROGENO - sx Via Spino - Via Suella direzione Molteno MOLTENO - sottopasso SS36 Via De Gasperi direzione Oggiono MOLTENO - rotatoria dritti per Via De Gasperi dir. Oggiono SP49 OGGIONO - Via per Molteno rotatoria sx per Via Kennedy SP49 OGGIONO - dx per Viale Vittoria OGGIONO - dx Via XXV Aprile, dx per SP51 OGGIONO - Miravalle sx Via al Chiarè direzione Ello SP70 ELLO - Alpino dx dir. Villa Vergano Via XXV Aprile GALBIATE - Loc.Villa Vergano dx Via P.per Colle B.za SP58 COLLE B.ZA - rotatoria dritto per Santa Maria Hoè SP58 SANTA MARIA HOE' - (Alpino) dx per Via Como ROVAGNATE - dx per Via Giovanni XXIII dir.Castello Bza SP52 CASTELLO B.ZA - dritto direzione Dolzago SP52 DOLZAGO - dx per Via Corsica - dx Via Parini, Via Milano SP52 DOLZAGO - dx per Via P.Giovanni XXIII dir.Marconaga MARCONAGA di ELLO - dritto dir.Ello SP70 ELLO - rotatoria Cimitero sx Dir.Oggiono SP60 OGGIONO - innsesto SP51 dir.Dolzago OGGIONO - rotatoria Millepiedi dx per Via Kennedy OGGIONO - Via Kennedy, dx per Viale Vittoria Arrivo - Arrivée OGGIONO - Viale Vittoria

Ora

SNe - evolution lighting system è un brand di Nordgas P.iva 03554240287 | REA 29332 / Via Giuseppe Parini, 1 23845 Costa Masnaga (LC) / Italy

www.velocluboggiono.it

24


Secondo giro Giro Secondo Terzo giro Giro Terzo

Primo Giro

Primo giro

Q R

Gran premio della montagna

Via Lazzareto 15/a

Permanence

Quartiere tappa

Via Lazzareto 15/a

Point de recontre

Ritrovo

hôpital

Ospedale

viale Vittoria ore 15.59 circa

Arrivèe

Arrivo

Ore 12.00

Dèpart Rèel

Piede a terra

GPM

Q

R

H


GPM DEL GHISALLO A VALENTINO RAVASI In ricordo ad uno dei soci fondatori del Velo Club Oggiono Valentino Ravasi per tutti TINO, è stato uno dei soci fondatori del Velo Club Oggiono, Società fondata nel febbraio del 1974 con il nome iniziale di Velo Club Tino Conti, in onore al forte ciclista di casa nostra di quei tempi, da un gruppo di persone legate da una forte amicizia ed una grande passione per la bicicletta. Per Tino, che prendeva ogni impegno con determinazione e responsabilità, questa nuova avventura lo vide coinvolto con passione fin dai primi passi della nuova associazione, diventando per tutti un punto di riferimento. Una sua caratteristica era la parsimonia, grazie alla quale gli affidarono la gestione delle prime entrate del Velo Club, svolgendo questo ruolo con grande concretezza e responsabilità. Con la bicicletta nel cuore frequentò attivamente la Società, unendo impegno e divertimento, fino a quando le sue condizioni fisiche lo permisero. Il Velo Club però, è stato nei suoi pensieri fino alla fine e la moglie Marisa ed il figlio Claudio sono grati alla Società per questo prestigioso riconoscimento, dedicandogli il GPM Madonna del Ghisallo, ambita meta ti tutti i ciclisti, che Tino certamente apprezzerà nella sua nuova dimora.

www.velocluboggiono.it

Centro sportivo SNEF Lambrone via della Libertà 15, 22036 Erba CO - tel: +39 031.3333556 lambrone.snef.it - info.erba@snef.it

28


LC

Andrea Vendrame - vincitore del Gp della montagna (Madonna del Ghisallo, edizione 2016) 10 20

CO

30

LC MB

40 50 60

LC

70

BG

80 90

LC

100 110 120

CO

130 140 150

LC

174.7

160 169.5

R 458 - MARCONAGA DI ELLO

530 - Villa Vergano 588 - COLLE BRIANZA

371 - Eupilio

409 - Asso

G IO N O

154.8 157.2

129.8

122.6

754 - MADONNA DEL GHISALLO

654 - Guello

R

112.4 115.8

208 - Malgrate 214 - Melgone, Parè

214 - Olginate

202 - Brivio

374 - Sirtori

270 - Molteno

383 - Barzanò 359 - Bevera di Barzago

Rf

89.4 90.4

79.2

71.2

58.4

49,5

43.1 45.2

320 - Cassago

366 - Orsenigo

280 - Erba

270 - O G

33.7

19.4

11.4

0.0

270 - O G G IO N O

170


BELLAGIO - MADONNA DEL GHISALLO

max 12%

62 8

48

6

58

0

64 0

65 5 65

8

64 2

-G

ue

llo

Dislivello: 470 m Pendenza media: 5.7 % Pendenza massima: 14.8 %

73 9 75 4 DE - M LG A HI DO SA NN LL A O

1

28

5

-R DI EGA BE TO LL LA AG IO

38

1

max 14%

9.6 %

1

10.9 %

2

9.4 %

3

6%

0 (km 106.520)

4

2%

5

-2.7 %

6

1.3 %

7

10 %

8

8.15 (km 114.670)

FIB Via Altobello 9/11 23848 Oggiono (LC) tel. 0341-578.960 fax. 0341-263.053 www.fib-srl.it p.vigano@fib-srl.it

www.velocluboggiono.it

32

Riduttori / Motoriduttori Motovariatori Motori trifasi / autofrenanti antideflagranti Motori c.c. e a magneti permanenti Inverters / Azionamenti c.c. a diodi controllato e transistor Attuatori lineari a vite e a cinghia Martinetti e rinvii ad angolo Carpenteria per quadri elettrici


-C BR OLL IA E NZ A

7

59 O

59 2

58 5

52 9

max 19%

-V ILL

A

VE R

GA N

Dislivello: 312 m Pendenza media: 4.5 % Pendenza massima: 19 %

Siti web & web design, app per iPhone e iPad, web marketing, e-commerce, still life e fotografie panoramiche

28

5

-O

GG IO

NO

37

8

38

9

-E

LL

O

44

0

2

OGGIONO - VILLA VERGANO - COLLE BRIANZA

9.3 %

1

1.1 %

2

5%

3

9%

4

5.6 %

5

1%

6

6.2 (km 145.100)

0 (km 138.900)

-M DI AR EL CO LO NA GA

3

423

44

max 14%

Dislivello: 129 m Pendenza media: 6.8 % Pendenza massima: 14 %

31 4

-D

OL ZA GO

33 8

37 6

3

DOLZAGO - MARCONAGA DI ELLO

4.4 % 0 (km 155.143)

www.velocluboggiono.it

34

0.5

7.6 %

1

8.6 %

1,5 6.5 % 1.8

(km 156.961)

www.fri-web.it Largo Mosè Mosacci 4 - 23848, Oggiono (LC) tel. +39 0341.579.572 - email. info@fri-web.it


PLANIMETRIE EVENTO PARTENZA © Openstreetmap.org

BUS - Parking

R Q

P TRASFERIMENTO - TRANSFER di km 2,900

PARTENZA Km 0

Via Cavour, 19 - 23848 Oggiono (Lc) Tel. 0341 576 596 chiuso il Sabato e-mail: redpoint@alice.it © Openstreetmap.org

ULTIMI 3 KM

Q R

PARTENZA DÈPART RÈEL

QUARTIERTAPPA: direzione, segreteria, sala stampa, telefoni PERMANENCE: direc on, secrètariat, salle de presse, tèlephone

viale Vi oria ore 12:00

via Lazzare o, 15/a dalle ore 08:00

ARRIVO ARRIVÈE

RITROVO POINT DE RECONTRE

2350 m

viale Vi oria ore 16.15 circa

via Lazzare o, 15/a

CHIUSURA FOGLIO FIRMA FIN DU CONTROLE DEI SIGNATURES

piazza Manzoni ore 11:45

P

PARCHEGGIO

Q

BUS - Parking 2200 m

3 km PARCHEGGIO BUS

2 km

1700 m

500 m

1550 m

1 km QUARTIERE TAPPA

RITROVO

PARCHEGGIO

www.velocluboggiono.it

FOGLIO FIRMA

PERCORSO GARA 36

DOCCE

CONTROLLO MEDICO

DEVIAZIONE AMMIRAGLIE

sileaspa.it


Carrozzeria

s. n. c.

di GIUSEPPE BURINI & C.

AUTOSOCCORSO STRADALE

GARLATE (LC) Via Foppaola, 90

Tel. (0341) 680.253 Fax (0341) 680.790

www.campagnaricaffe.it


ACELSERVICE.IT

ACEL

Bellagio - vista panoramica Pochi posti sono più romantici del lago di Como e più belli di Bellagio anche conosciuto come “la Perla del Lago”. Il vecchio Borgo, dove si susseguono antiche e suggestive abitazioni, è percorso da misteriosi vicoli e da caratteristiche scalinate acciottolate sulle quali si affacciano variopinti negozi con prodotti di ottima qualità.

Magreglio - chiesa Madonna del Ghisallo Piccola chiesetta con immagini e cimeli di campioni del ciclismo donate in ricordo o per ringraziamento alla Madonna del Ghisallo. Tappa d’obbligo per gli amanti delle due ruote. Bellissimo il panorama esterno su monti e lago.

www.velocluboggiono.it

40

OFFERTE LUCE E GAS SUPER VANTAGGIOSE TI ASPETTANO! Lecco Via Amendola 4

Casatenovo Piazza della Repubblica 5

Calolziocorte Via Fratelli Calvi 1

Oggiono Via Lazzaretto 44

Merate Via Fratelli Cerri 51


LUCE E OMBRA: L’OPERA DI D’ALCONZO DIVENTA TROFEO Francesco D’Alconzo firma il trofeo del vincitore. Il trofeo de Il Piccolo Giro di Lombardia 2017 non è un comune trofeo. Nasce come opera d’arte contemporanea dedicata alla memoria di Giorgio Frigerio, poi trasformata per l’occasione nel trofeo che verrà consegnato al vincitore. L’opera è stata concepita dallo scultore Francesco D’Alconzo, amico di Giorgio e artista di fama internazionale. La creazione intitolata “Luce e ombra” esplora un concetto post-moderno di spazio e vuole comunicare con la contrapposizione di materiali opachi e trasparenti il binomio vita-morte. Infatti, come sostiene lo stesso D’Alconzo: “la vita è sofferenza ed è la nostra zona d’ombra in cui siamo sottoposti ad una serie di prove dolorose come in una via crucis. La morte rappresenta la luce e la consapevolezza della rinascita spirituale.” La scelta di trasformare quest’opera in trofeo da innalzare al cielo al momento della vittoria assume quindi un significato profondo di aspirazione umana al trascendente, all’ideale e al divino. L’artista stesso spiega: “questo trofeo non è solo uno stampo limitato a celebrare una sfida, ma diventa il simbolo della nostra aspirazione all’infinito.” Il messaggio di D’Alconzo consiste quindi nel considerare la morte non come un evento negativo e una fine dell’essere, ma anzi come un passaggio naturale verso un livello di esistenza (non più vita “bio”) più alta e perfetta. Aspettando quel fatidico momento si possono comunque trovare durante la vita terrena dei frammenti di trascendenza. Per questo esistono i sentimenti, la bellezza e le passioni che sono il più potente “antibiotico” per sconfiggere la sofferenza.

www.velocluboggiono.it

42


EDIZIONE 2016: NEL SEGNO DEL BELGIO 1° 2° 3°

Harm Vanhoucke Andrea Vendrame Bjorn Lambrecht


OGGIONO, 2 Ottobre 2016 Al via si schierano 184 concorrenti, un po’ il meglio della categoria Under 23 a livello mondiale, con ben 19 formazioni straniere. Prima del via, gli organizzatori del Velo Club Oggiono, con in testa il presidente Daniele Fumagalli, hanno omaggiato le illustri presenze tra i partecipanti: vale a dire il campione europeo strada Aleksandr Riabushenko del Team Palazzago, il campione italiano strada degli Under 23 Simone Consonni ed il campione europeo e mondiale dell’Inseguimento individuale, nonché campione italiano a cronometro, Filippo Ganna, entrambi del Team Colpack. Il belga Harm Vanhoucke (Lotto Soudal U23) ha vinto con un colpo da finisseur l’88° Piccolo Giro di Lombardia, la prestigiosa gara internazionale per Under 23 disputata ad Oggiono (Lecco). Restano in sei al comando nel finale a giocarsi la corsa e all’ultimo chilometro l’atleta belga, al primo anno nella categoria, è riuscito ad anticipare tutti gli avversari relegando al secondo posto l’italiano Andrea Vendrame (Zalf-Fior) e Bjorn Lambrecht (Lotto Soudal U23).

www.cltecnica.it

L’ambito trofeo dell’artista Francesco D’Alconzo, memorial Giorgio Frigerio, è stato consegnato dalla famiglia Frigerio alla società del vincitore Lotto Soudal U23. ANNONE BRIANZA: Via Manzoni,26 Tel 0341 26.31.15 Fax0341 57.78.11 CORTENOVA : Via Roma,43/A Tel : 0341 90.14.55 Fax : 0341 90.13.52 E-mail : info@cltecnica.it

www.velocluboggiono.it

46


REGOLAMENTO PARTICOLARE DI CORSA ART. 1 Organizzazione: L’ 89° Piccolo Giro di Lombardia e’ organizzato dal VELO CLUB OGGIONO A.S.D. www.piccologirodilombardia.it e mail: info@piccologirodilombardia.it info@velocluboggiono.it rispettando i regolamenti dell’Unione Ciclistica Internazionale.(UCI) La prova si svolge domenica 1 ottobre 2017. La direzione di organizzazione è affidata ai Sig. Franco Binda licenza nr. 001380G recapito telefonico +393339018194 e Roberto Sardi licenza nr. 800551 H recapito telefonico +393356074076 Il collegio dei commissari è composto dai Sigg: Presidente: Tiziana Coccioni (Ita) Componenti: Claudio Siclari Elena Merelli Giudice d’arrivo: Daniele Balzi Componente in moto: Remo Colalongo

direzione di organizzazione e del rappresentate della struttura tecnica della FCI e’ fissata alle ore 09,50 del 1 ottobre 2017 presso BCC Alta Brianza –in via Lazzaretto nr 15/a Oggiono - Lecco. Seguirà alle ore 10.45 la riunione di sicurezza alla presenza dei conducenti delle auto tecniche al seguito della corsa, del personale della Polizia Stradale, delle scorte tecniche, delle motostaffette e dei conducenti delle moto TV e fotografi. ART. 6 Firma foglio di partenza: Il ritrovo dei corridori, avrà luogo domenica 1 ottobre 2017 presso piazza Alessandro Manzoni ad Oggiono. Il foglio firma sarà disposizione degli atleti a partire dalle ore 10,30 alle ore 11.45. Le squadre dovranno presentarsi al completo secondo l’ordine stabilito da Velo Club Oggiono. L’ ordine di firma verrà distribuito alle squadre durante la verifica licenze ART. 7 Partenza La partenza ufficiosa avverrà alle 11.50 da viale Vittoria ad Oggiono la carovana percorrerà un tratto di trasferimento (lunghezza mt.2.900). La partenza ufficiale avverrà a Oggiono in località Brughello alle ore 12.00. ART. 8 Radio Corsa: Le informazioni in corsa saranno emesse sulla frequenza “Radio Corsa” di 149.850 VHF. ART. 9 Assistenza Tecnica Neutra : Il servizio di assistenza tecnica neutra, in accordo con l’articolo 2.3.016 del regolamento UCI sarà garantito da 3 autovetture del team Scott. E’ prevista una moto di assistenza tecnica. ART. 10 Tempo Massimo : Tutti i corridori che arriveranno in un tempo che supera l’ 8% del tempo del vincitore, vengono esclusi dalla classifica. Il tempo massimo può essere aumentato unicamente in casi eccezionali, e di forza maggiore dal collegio dei commissari dopo aver consultato l’ organizzatore. (articolo 2.3.39 reg. UCI) ART. 11 Controllo Anti-Doping: il regolamento antidoping dell’UCI, e della Legge Italiana si applica integralmente. L’eventuale controllo anti doping avrà luogo a Oggiono presso Oratorio San Filippo Neri in viale Vittoria (50 mt prima dell’arrivo lato sinistro) ART. 12 Protocollo: devono presentarsi alla cerimonia protocollare i primi tre classificati della prova e il vincitore del Gran Premio della Montagna ( Memorial Valentino Ravasi ) al massimo, entro dieci minuti dopo il loro arrivo, in tenuta da competizione (art 1.2.112 e art 1.2.113 reg. UCI) ART. 13 Premi: premi della gara corrispondono al massimale stabilito dalla U.C.I. – F.C.I.: 1° arrivato € 2.377,00 2° “ € 1.186,00 3° “ € 595,00 4° “ € 299,00 5° “ € 235,00 6° “ € 176,00 7° “ € 176,00 8° “ € 115,00 9° “ € 115,00 dal 10° al 20° “ € 56,00 Totale € 5.890,00 I Premi saranno corrisposti direttamente agli atleti al termine della manifestazione.

ART. 2 Tipo di gara: la prova è riservata agli atleti categoria “ Men Under 23”, è iscritta al calendario UCI – Europe Tour in classe 1.2 mu. Attribuisce i seguenti punteggi per la classifica UCI Europe Tour (art. 2.10.031 reg. uci): 1°

10 pt.

5 pt.

30 pt.

25 pt.

20 pt.

15 pt.

10°

3 pt.

1 pt.

1 pt.

1 pt.

ART. 3 Partecipazione: in accordo all’articolo 2.1.005 la corsa è ad invito ed è aperta alle seguenti squadre • 2 squadre professional continetal UCI non affiliate in Italia • squadre professional continetal UCI affiliate in Italia • squadre continental UCI • squadre nazionali. • squadre regionali e di club Ogni squadra è composta da 4 a 6 corridori. Velo Club Oggiono, al fine di salvaguardare l’immagine e la reputazione della propria gara, si riserva il diritto di rifiutare, fino al momento della partenza, i corridori o i Gruppi Sportivi che con i propri atti o dichiarazioni dimostrassero di venire meno ai principi di lealtà sportiva, agli impegni assunti e previsti dal paragrafo 1.1.023 del regolamento UCI. Inoltre nel caso che i corridori o il Gruppo Sportivo venissero meno, nel corso della manifestazione, ai principi di cui al precedente capoverso, Velo Club Oggiono si riserva anche il diritto di escluderli dalla corsa in qualsiasi momento. ART. 4 Segreteria e Direzione: la segreteria entra in funzione il giorno 1 ottobre 2017 dalle ore 8.00 La conferma dei partenti ed il ritiro degli accrediti, da parte dei responsabili delle squadre avrà luogo dalle ore 8.00 alle ore 9.45 presso BCC Alta Brianza in via Lazzaretto nr 15/a Oggiono – Lecco. La segreteria d’arrivo, sarà operativa dalle ore 15.30 sino al termine delle operazioni del collegio dei commissari presso BCC Alta Brianza in via Lazzaretto nr 15/a Oggiono- Lecco. ART. 5 Riunione Tecnica La riunione dei direttori sportivi organizzata secondo l’ art. 1.2.087. del regolamento UCI., alla presenza dei componenti del Collegio dei commissari, degli organizzatori, della

www.velocluboggiono.it

48

Gran premio della Montagna “Valentino Ravasi” 1° class. 2° “ 3° “

rifiuti abbandonati in corsa dagli atleti. E’ vietato abbandonare rifiuti dai veicoli al seguito della corsa. Nell’area di partenza e di arrivo è prevista la raccolta differenziata dei rifiuti. ART. 20 Disposizioni Generali: Possono seguire la corsa solo le persone accreditate all’atto del ritiro dei contrassegni dal titolare del rispettivo automezzo. Eventuali modifiche o aggiunte devono essere notificate al Direttore dell’Organizzazione. I conducenti delle auto e delle moto accreditate devono rispettare le norme del Codice della Strada e devono altresì sottostare alle disposizioni del Direttore dell’Organizzazione e dei suoi collaboratori. Non possono seguire la corsa, persone che non vi abbiano funzioni riconosciute dal Velo Club Oggiono ,inerenti ai vari servizi, né persone di minore età. ART. 21 Responsabilità Nessuna responsabilità di qualunque natura per danni a persone e a cose derivanti da incidenti di auto, moto e biciclette al seguito, non di proprietà del Velo Club Oggiono dei suoi collaboratori o per illeciti compiuti da partecipanti alla manifestazione può in alcun modo far capo all’organizzazione ed a coloro che con la stessa collaborano; per quanto non contemplato vige il regolamento sportivo dell’UCI e della FCI e le disposizioni di legge dello Stato italiano, a cui appartiene la società organizzatrice. La manifestazione sarà aperta da autovettura recante cartello “Inizio Gara Ciclistica” e chiusa da autovettura recante cartello “Fine gara Ciclistica”. ART. 22 Etica sportiva: i corridori partecipanti alla gara devono essere consapevoli dei loro doveri sportivi e delle sanzioni sancite per eventuali frodi od infrazioni. Velo Club Oggiono ricorda il rispetto dell’articolo 2.2.025 del regolamento UCI.

€ 300,00 € 200,00 € 100,00

I premi riguardanti il Gran Premio della Montagna saranno corrisposti solamente se gli atleti termineranno la prova. ART. 14 Sanzioni La tabella infrazioni e sanzioni dell’UCI’ (art 12.1.040) sono le uniche applicabili. ART. 15 Zona di Rifornimento: è stabilito un posto di rifornimento fisso: dal km 81,00 località Garlate fino al km 86,70 località Malgrate. Il rifornimento è consentito da personale appiedato, all’interno delle zone previste e debitamente segnalate da appositi cartelli. Successive informazioni sulla modalità del rifornimento saranno fornite dal collegio dei commissari nell’ambito della riunione con i direttori sportivi. ART. 16 Iscrizioni vanno indirizzate a: Velo Club Oggiono telefono e fax 0341 576947 email: info@piccologirodilombardia.it - info@velocluboggiono.it Sig. Daniele Fumagalli (Presidente) telefono +339-2071642, utilizzando i bollettini di ingaggio debitamente compilati e controfirmati in conformità agli articoli 1.2.048 e 1.2.049 del regolamento UCI. Inoltre le squadre italiane hanno l’obbligo di formalizzare l’iscrizione tramite procedura informatica ID gara 127324. Le iscrizioni dovranno pervenire 20 giorni prima della manifestazione, entro 72 ore andranno comunicati i nominativi dei titolari e delle 2 riserve. ART. 17 Passaggi a Livello: non sono previsti attraversamenti di passaggi a livello. ART. 18 Servizio Sanitario: il servizio sanitario è diretto dal dottor Andrea Frigerio che assumerà tutte le responsabilità connesse al servizio stesso. Il servizio di assistenza sanitaria in corsa sarà svolto da una autovettura e da due autoambulanze. I presidi ospedalieri lungo il percorso sono: • Ospedale Manzoni - Lecco via dell’Eremo 9/11 tel. 0341489111 • Ospedale S. Anna – San Fermo della Battaglia – Como Via Ravona 1 tel. 0315851 • Ospedale Fatebenefratelli - Erba via Fatebenefratelli tel. 031638111 • Ospedale Mandic – Merate via Mandic 1 tel. 03959161 ART. 19 Rispetto dell’Ambiente: l’ 89° Piccolo Giro di Lombardia è un evento armoniosamente integrato con l’ambiente per promuovere una immagine più verde del ciclismo. Per minimizzare il negativo impatto sull’ambiente e i danni che l’evento può causare al territorio nel quale si svolge la corsa, il Velo Club Oggiono ha predisposto nella zona di rifornimento fisso dei contenitori per la raccolta dei rifiuti, invitando le squadre ad utilizzare. Inoltre l’organizzazione provvederà con proprio personale al termine della manifestazione al recupero di eventuali

ART. 23 Segnalazioni: Velo Club Oggiono predispone sul tracciato di gara le necessarie segnalazioni, nessuna responsabilità grava sullo stesso per errore di percorso cui fossero indotti i Corridori in conseguenza di manomissione o asportazione di segnalazioni.

IL DIRETTORE DI ORGANIZZAZIONE Franco Binda (lic nr 001380G)

IL VICE DIRETTORE DI ORGANIZZAZIONE Roberto Sardi (lic.nr.800551H)

VELOCLUB OGGIONO A.S.D. Il Presidente Daniele Fumagalli

49

www.piccologirodilombardia.it


DOTAZIONE PREMI

3° trofeo memorial “Giorgio Frigerio”, conferito alla società del vincitore. 1° classificato

medaglia d’oro

€ 2.377,00

(Tab UCI)

2° classificato

medaglia d’oro

€ 1.186,00

(Tab UCI)

3° classificato

medaglia d’oro

595,00

(Tab UCI)

4° classificato

299,00

(Tab UCI)

5° classificato

235,00

(Tab UCI)

6 classificato

176,00

(Tab UCI)

7° classificato

176,00

(Tab UCI)

8° classificato

115,00

(Tab UCI)

9° classificato

115,00

(Tab UCI)

10° classificato €

56,00

(Tab UCI)

Dall 11° al 20° classificato €

56,00

(Tab UCI)

°

Gran Premio della Montagna “Madonna del Ghisallo” in memoria di Valentino Ravasi. 1° classificato

300,00

2° classificato

200,00

3° classificato

100,00

www.velocluboggiono.it

50


AIUTIAMO GLI AGRICOLTORI COLPITI DAL TERREMOTO che resistono con tenacia affrontando condizioni estreme di lavoro. Con un piccolo gesto sosteniamo la loro voglia di rinascita.

Dalla prima scossa del 24 agosto 2016, gli agricoltori del Centro Italia hanno dovuto subire 3 terremoti e affrontare senza risorse un inverno durissimo. Non lasciamoli soli.

Io adotto Arquata del Tronto Seguite il progetto “Adotta Arquata” sul sito www.novatexitalia.it

Con il patrocinio del Comune di Arquata del Tronto

Con il Progetto “Adotta Arquata” lanciato alla fine del 2016, Novatex interviene per sostenere concretamente gli allevatori di Arquata del Tronto e aiutarli a non abbandonare le loro terre. Il progetto prevede diverse iniziative: dalla donazione diretta di un sostegno economico, alla fornitura di reti per foraggio e di materiali, alla campagna di raccolta fondi. Novatex si fa promotrice presso la comunità agricola di un sostegno collettivo perché nessuno come chi lavora la terra conosce il valore della solidarietà: questo è il momento di agire. Forza Arquata!

www.novatexitalia.it

89° piccolo giro di lombardia 1 ottobre 2017  
Advertisement