Issuu on Google+


Sommario

marzo 2012

attualitĂ  7

folklore

4

13 inVetrina

22 30 live

musica

38 43 cultura

mostre

48 58 movida


Il Picchio Magazine anno VII n. 44 - MARZO 2012 Tribunale di Lecce Reg. Stampa n. 941 Iscrizione del 18/10/2006 Chiuso in redazione il 01 marzo 2012

Direttore editoriale Simone D’Ambrosio

direttore.editoriale@ilpicchiomagazine.it

Direttore responsabile Vincenzo Paticchio

direttore.responsabile@ilpicchiomagazine.it

Coordinamento Alessandro De Pascalis

Redazione Via San Paolo 13 - 73051 Novoli (Le) - Tel./Fax 0832.714435 redazione@ilpicchiomagazine.it

Hanno collaborato Giorgia Salicandro, Chiara Conte, Antonio Quarta, Michele Curto, Chiara Scardia

Copertina

Tra Tavole e caremme

Adornate e puntuali, le “Tavole di San Giuseppe” quest’anno rivestono un ulteriore significato in quanto costituiscono nel calendario dei rituali popolari l’ultima tappa di avvicinamento alla Pasqua. Pranzi votivi e tavolate della convivialità, insieme alle vecchine appese per strada, saranno le maggiori attrazioni del mese. Presto, però, lasceranno il posto a emozioni e suggestioni in preparazione della Settimana Santa.

Copertina Le Tavole di San Giuseppe Foto Simone D’Ambrosio

Pubblicità Tel. 328.8818449 pubblisud@ilpicchiomagazine.it Stampa Editrice Salentina - Galatina

La collaborazione è aperta a tutti, ma non instaura un rapporto di lavoro ed è sempre da intendersi a titolo gratuito. I lavori pubblicati, alla pari delle foto, riflettono il pensiero dei singoli autori, i quali se ne assumono le responsabilità di fronte alla legge. E’ vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti, se non autorizzata.

Questo periodico è associato all’Unione Stampa Periodica Italiana www.facebook.com/ilpicchio.magazine 5


Attualità

marzo 2012

Posto fisso

Tra gaffe e monotonia Il premier in tv parla di “posto fisso monotono e noioso”, scatenando una bufera che riapre l’acceso dibattito sul rapporto tra giovani, mondo del lavoro e opportunità inesistenti

di Vincenzo Paticchio

“Il posto fisso è monotono? Chissà come lo è diventare senatore a vita”. La battuta circola sul web e la dice lunga sul grande equivoco generato dalle parole del premier Mario Monti sul “posto fisso”, pronunciate durante un’intervista televisiva in seconda serata. Equivoco che lo stesso capo del governo tecnico ha cercato di superare i giorni successivi, spiegando che non intendeva semplicisticamente svalutare il “posto fisso” con la sua stabilità e le tutele che ne conseguono, “valore

7


Attualità

8

marzo 2012

positivo”. “La mia frase - ha spiegato il professore Monti - serviva a dire che i giovani devono abituarsi all’idea di non avere un ‘posto fisso’ per tutta la vita, come capitava alla mia generazione o a quelle precedenti, un posto stabile presso un unico datore di lavoro o con la stessa sede per tutta la vita o quasi”. Meglio, invece, “abituarsi a cambiare spesso luogo o tipo di lavoro e Paese”. Sul tema, oltre ai blogger spiritosi e ai tanti giovani che tramite i social network sono itervenuti tra il serio e il faceto, si sono espressi anche studiosi L’ira del web e personaggi autorevoli; chi si trasforma a puntare il in sarcasmo. dito contro una o il La replica si “gaffe” “cattivo gusto” sposta in rete del premier, chi a cercare di interpretarne il pensiero in chiave positiva e ribadire, sostanzialmente, la validità della “rotazione professionale” e, soprattutto, la centralità del lavoratore più che del lavoro. Equivoco o errore poco importa. Quello che importa, invece, è che bisogna tutelare la persona prima e più dell’occupazione. Questo è effettivamente il nodo. Senza dimenticare che la questione lavoro ha a che fare profondamente con la persona, con la definizione dell’essere umano ed è interessante notare come la discussione (...sarà anche questo un ef-

Zoom/1

La risposta dei social

Le dichiarazioni sul posto fisso del premier Monti scatenano la rabbia degli internauti. Tra commenti, foto ironiche e “hashtag” incandescenti i giovani chiedono nuovi orizzonti per il mercato del lavoro


Il mondo dei social network, oltre a battere sul tempo ogni forma di comunicazione, non le manda certo a dire. Nemmeno al presidente del Consiglio e ai “suoi” tecnici, specie dopo la frase di Mario Monti in tv. Così, nel giro di pochi minuti, le pagine di Facebook, Twitter e altri frequentatissimi blog hanno fatto incetta di foto e battute al veleno sulla monotonia del “posto fisso”. Così il web, tra sarcasmo e originalità, si conferma voce di protesta efficace e di indignazione crescente. 9


Attualità

marzo 2012

fetto della crisi?) resta prevalentemente sul piano puramente economico, della mera occupazione. In questa prospettiva, infatti, la polemica sul “posto fisso” acquista una portata diversa e riguarda la necessità di ogni persona di trovare realizzazione di sé, anche - e forse soprattutto - attraverso il lavoro che è bene più che economico. La questione, evidentemente, va ben oltre i temi della flessibilità o dell’articolo 18, pur non essendo questi indifferenti. Il fatto è che ci si muove su un piano diverso, anche per richiamare il senso autentico del lavoro umano che ha a che fare con la sicurezza e la Al governo la si chiedono progettualità, capacità e la scelte mirate possibilità di e di svilupo partecipare compiutamente alla vita sociale, di collaborare alla realizzazione del bene comune, di contribuire in piccola parte al successo del Paese. Da questo punto di vista sono illuminanti le riflessioni della dottrina sociale cattolica che ribadisce come il lavoro è per l’uomo e non viceversa e che “il valore primario del lavoro riguarda l’uomo stesso, che ne è l’autore e il destinatario”. La questione del “posto fisso”, dunque, così come quella della tutela dell’occupazione e del lavoratore, ha come scenari di fondo anche questi temi e invita a riflettere su quali risposte o prospettive

10

Zoom/2

Una nuova Fabbrica

Attivo uno sportello che analizza la situazione e le esigenze del mercato del lavoro salentino. Giovani in cerca di un impiego ma anche imprenditorialità moderne tra i fruitori


Arrivata per ultima nel panorama lavorativo salentino, la “Fabbrica del Lavoro” nasce nell’ambito del progetto “Osservatorio Provinciale sul Lavoro: Turismo, Commercio e Servizi” di Confcommercio Lecce. L’intento è quello di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, mediante una ricerca puntuale sulle specifiche figure professionali richieste nei settori del Terziario e per facilitare i giovani studenti a inserirsi nel mondo del lavoro.

sono offerte oggi, soprattutto ai giovani. Senza far finta di non vedere le trasformazioni del mercato del lavoro e forse anche senza difendere dei totem. Ma ridando respiro e centralità agli uomini e alle donne che in quel “mercato” non vorrebbero essere (solo) merci. Il Salento e i suoi giovani navigano a vista su questa stessa barca. E se l’approdo si allontana sempre più, rimane sempre meno spazio per riflessioni e numeri, nonostante si facciano sempre più preoccupanti i dati sulla disoccupazione in Italia. Si rischia di piombare nell’ovvio e nel giudizio troppo scontato, ma è difficile trattenersi dal denunciare che i nostri ragazzi non trovano nemmeno quello temporaneo, mentre si dibatte su “posto fisso” e battute poco felici. Di sicuro c’è solo un’analisi. In materia di lavoro e quindi di economia, viviamo oggi un punto di non ritorno e un’esigenza di cambiamento che è diventata un’emergenza forte. Non c’è più tempo da perdere e, soprattutto, ci si augura che la scelta del rigore e la stretta sul rispetto delle regole fiscali per ogni categoria siano soltanto la faccia di una medaglia che resterebbe monca e incompleta se non si accoppiasse con mirate scelte di sviluppo. Per questo le regole vanno cambiate. E per gli stessi motivi la paralisi provocata da un sistema di leggi obsolete e pesanti va subito aggredita. Anche perchè non ci sono alternative di fronte allo spettro di una recessione che cavalca inesorabilmente e che non lascia più spazio a incertezze e ritardi.

11


InVetrina

marzo 2012

Talenti

I giovani in vetrina

Una nuova rubrica che racconta i successi e le storie dei creativi di casa nostra, dando merito a chi ha superato ostacoli e difficoltà sommando passione e competenze

di Alessandro De Pascalis

C’è chi li chiama “mammoni”, chi “sfigati”, chi “bamboccioni”. Ma i giovani italiani, in risposta ai tanti “complimenti” giunti negli anni dai palazzi del potere, riescono sempre a stupire. Molti di loro, abituati a combattere tra gli ostacoli delle università pubbliche e quelli dalla vita lavorativa, il “posto fisso” neanche lo sognano. Forse perché, ogni santo giorno, corrono dietro ai loro sogni, alla ricerca di ciò che serve per dare un’anima alle loro idee, per rendere

13


InVetrina

marzo 2012

geniale e unico il frutto delle loro competenze. Magari, più che affondi di cattivo gusto su giornali e tv, serve quella spinta giusta, un incentivo diretto soprattutto a quei talenti che non godono della ribalta, ma che la meriterebbero a pieni voti. Un po’ quello che Il Picchio Magazine ha fatto in questi anni con i talenti di casa nostra. Certo, il tutto ridimensionato a un progetto editoriale locale, ma che da sempre ha sfruttato le ambizioni dei giovani salentini, utilizzando le pagine come vetrina per dare sfogo alle loro idee ma anche per permetGiovani, tere loro di dialogare e farsi conoscere dai talento e lettori. Così nasce territorio. questa nuova ruI successi brica, un ennesimo tentativo che non salentini cerca autocelebrazioni ma che vuole trovare uno spazio stabile da dedicare al fortunato binomio tra talento e territorio. Un’idea, più che uno slogan, che da anni sosteniamo insieme alle “imprese” dei nostri amati bamboccioni nei campi più svariati (musica, web, associazionismo, editoria, letteratura). Una sentita esigenza, per non parlare di giovani e opportunità solo nel momento dei riflettori, dei premi, dei riconoscimenti. Per dare il giusto peso al merito di chi non si è fermato davanti alle opportunità sbarrate di una provincia del Mezzogiorno d’Italia...

14


Zoom/1

Quei geni del web...

Totò De Lorenzis con Federico Brigante (developer) e Carlo Toma (music creator) nello studio di “Progetty” (www.progettystudio.com)

Un click per comunicare con il mondo, originalità e competenze per diventare famosi. E’ la storia di Progetty Design Studio e del suo fondatore Totò De Lorenzis, che dal piccolo borgo di Felline hanno saputo conquistare una menzione speciale al concorso mondiale che premia le eccellenze di design e innovazione sul web e che riconosce i migliori designer del pianeta. Un traguardo importante, quello guadagnato dallo staff dell’agenzia salentina che, dopo il titolo di “sito del giorno” agli Awwwards 2011 (vinto il 26 luglio scorso con le pagine di progettystudio.com, ispirate all’indimenticata navicella di Space Invaders), è stata inserita all’interno del prestigioso “The best 365 websites of 2011 around the world”. Si tratta di un vero e proprio book edito dalla giuria del premio, composta dai più noti designer, blogger e web agency di livello internazionale, con i siti che più di tutti segnano le tendenze del momento e gli standard attuali (Html5, Css, jQuery), gratificando così i migliori studi di web-design e le agenzie dell’anno. Un giusto riconoscimento , dunque, per la giovane realtà di casa nostra, che con i suoi lampi di genio sta incuriosendo la Rete. 15


InVetrina

marzo 2012

La stilista L’eclettica Lunita

a cura di Antonio Quarta

Lunita Pascal: un nome, una garanzia. Ovvero un nuovo modo di fare moda, di fondere estro e creativitĂ  per dare spazio ai giovani talenti di casa nostra, quelli emergenti nel panorama della musica e della fotografia, della danza e del cinema. Non solo passerelle, dunque. Piuttosto laboratori di

Zoom/2

Salentina, con orgoglio

Ogni tassello della produzione di Lunita Pascal contiene un pizzico di Salento. Dai metalli alle pietre lavorate con cura certosina fino ai piccoli laboratori di sarte e magliaie, che con raffinatissimi dettagli impreziosiscono abiti, calzature e gli altri accessori. Finanche le stoffe di fine serie, gli oggetti di riciclo e i materiali di recupero parlano della sua terra, quasi a rimarcare la sua luce e i suoi odori. Quegli indimenticabili compagni di viaggio di tanti pomeriggi, trascorsi tra fogli di carta e matite.

16


www.lunitapascal.com

idee, che inseguono quel sogno mai abbandonato di creare una factory stabile nella città barocca, un vero punto di incontro per chi (come lei) vuole rivoluzionare l’antica società. Molti la conoscevano per le sue creazioni a metà tra innovazione e artigianalità di qualità, altri come fashion blogger e fustigatrice del cattivo gusto per “20 Centesimi”. Altri ancora hanno potuto apprezzare i frutti della sua produzione in “From 8 to infinity” (lo showcase tenuto lo scorso 8 gennaio alle Officine Cantelmo), un frullato di moda, musica e arte che ha incarnato in pieno il suo stile. Chi non la conosce ancora avrà tempo e modo di lasciarsi affascinare dall’ecletticità fatta persona.

Zoom/3

Una moda vincente

“Lecce non è Milano - afferma la stilista leccese. Non c’è un ‘Sistema Moda’ nè infrastrutture o servizi, per cui bisogna inventarsi nuove forme di comunicazione per attrarre il pubblico o gli investitori. Da qui nasce l’idea degli showcase, delle collaborazioni e dei laboratori. E’ tutto molto divertente, coinvolgente e stimolante”. Da qui, aggiungiamo, nasce un nuovo modo di fare moda, di pensare creativo, di valorizzare l’arte in tutte le forme. Una vera e propria mentalità, nuova e vincente. 17


InVetrina

marzo 2012

L’artista

In viaggio, per la libertà

Spazi e dimensioni che incontrano la natura, dialogano con la propria anima, toccano emozioni e speranze che la vita quotidiana, con il suo ritmo irrefrenabile e i suoi tanti problemi, spesso emargina. L’arte è anche questo, se non proprio questo. E’ uno strumento, un viaggio che permette di interrogarsi, di guardarsi dentro e “tirare fuori” tutto ciò che è emozione. Anche, soprattutto, quella più nascosta. Proprio quel viaggio, Sogni e Claudio Vergaro, fantasia: lo ha fatto dal mola pittura mento in cui ha l’arte, alla di Claudio scoperto giovanissima età di Vergaro 14 anni. Oggi, che di anni ne ha 36, il risultato non cambia. Anzi diventa l’ispirazione delle sue opere, la materia per le sue tele, per le sue ceramiche. Viaggiare, dunque, evadere. Anche con la fantasia. Perché se viaggiare è metafora di conoscere, allora si può girare in lungo e in largo universi e pianeti anche stando nel proprio laboratorio, anche restando fermi a Cutrofiano. Perchè il viaggio non è fuga dalla realtà, bensì ricerca di spazi ideali, di sogni e di libertà...

18


Zoom/4

Universi che seducono

Costante nella pittura di Claudio Vergaro è la luna, un luogo sereno e idilliaco che rappresenta la meta che ogni uomo vorrebbe raggiungere. Proprio l’uomo e le sue debolezze sono al centro delle opere dell’artista cutrofianese, tra simbolismi e paesaggi che inevitabilmente si ispirano al Salento. Il tutto coniugato in una pittura volutamente figurativa e moderna, dove grande importanza assumono i colori vivi, quegli emblemi che danno forma a sentimenti e aspirazioni.

Zoom/5

Successo internazionale

Nato a Cutrofiano, dove lavora nel suo studio di via Chiusa 55, Claudio Vergaro è cresciuto di pari passo al suo successo. Dal 1994 ha presentato le sue opere in molte esposizioni di importanza nazionale ed estera, soprattutto in Germania e Inghilterra, riscuotendo ovunque ottimi consensi di critica e mercato. I suoi dipinti sono stati inseriti su prestigiose riviste di settore (tra gli altri Art Leader, Arte Mondadori, il mensile inglese Art Review e altre). Info e contatti al 333.3422247. 19


Folklore

marzo 2012

06 marzo >> Palmariggi LA MADONNA “DU MUNTE” Fede e tradizione si incontrano nel pellegrinaggio in onore della Madonna di Costantinopoli, conosciuta e venerata a Palmariggi come “Madonna du Munte”, per via della collinetta su cui sorge l’antica cappella. Proprio la chiesetta è la meta della festa, che si rinnova ogni anno il primo martedì del mese. Non mancheranno le degustazioni di vino e prodotti tipici, come il caratteristico uovo sodo intinto nel sale e nel pepe.

Nardò

E’ festa con le zeppole

Delizie per il palato di grandi e piccini, sono il dolce tipico della festa salentina in onore di San Giuseppe. Le zeppole, immancabili e invitanti ciambelle farcite con crema, zucchero e cacao, diventano anche quest’anno le protagoniste principali dell’appuntamento che la città di Nardò tributa al Patriarca. Oltre a quelli culinari, tanti altri saranno i momenti da non perdere: dai solenni momenti di preghiera agli affollati mercatini che ricordano l’antica e prestigiosa “fera de li cumitati”. Info allo 0833.838423.

20

18 marzo >> Uggiano la Chiesa TAVOLE E TREKKING Ritornano “I percorsi di Fede” dell’Associazione ArneoTrek, che propone una nuova escursione alla scoperta di luoghi e leggende del Salento. Un viaggio tra storia e suggestioni di una terra magica, che nell’occasione permetterà ai camminatori di incontrare la tradizione delle Tavole di San Giuseppe nel Comune di Uggiano la Chiesa e visitare le abitazioni delle famiglie e dei devoti al Patriarca, dove vengono allestiti i banchetti ricchi di pietanze e prodotti tipici del posto. Il ritrovo per gli interessati è fissato nella centrale Piazza Umberto I di Uggiano, alle ore 17.30. Info e dettagli su www.arneotrek.it


18 marzo >> Melendugno PER BACCO, CHE DOMENICA! Metti l’adrenalina che solo la “Festa te lu Mieru” riesce a trasmettere in un pomeriggio di marzo, aggiungi una splendida giornata in riva al mare di Torre Sant’Andrea e il risultato è straordinario: “Per Bacco, che domenica!”. E’ una nuova formula sperimentata dall’associazione che organizza la sagra di Carpignano, tra le più frequentate ed attese dell’estate salentina, e “Il Porticciolo Roots Bar” della marina di Melendugno. La prima edizione è attesa dalle 16.30 di domenica 18 marzo, con degustazioni di prodotti tipici ma soprattuto di vino locale. Musica e folklore faranno il resto, con le esibizioni live di Tobia

Lamare e Daddy Omar (loro un dj-set tra rock’n’roll, reggae e ska italiano) e dei Red Kid (dalle 18.30) direttamente dall’Irlanda. Ulteriori dettagli e info su www.festatelumieru.it

19 marzo >> Casamassella LA TAVOLA DEI 5 SANTI Si rinnova, nel centro storico della frazione di Uggiano la Chiesa, l’antica usanza dei banchetti in onore di San Giuseppe. In particolare si rievocano i pranzi votivi alla presenza dei Santi: il capo-famiglia impersonifica San Giuseppe (che detta i tempi del consumo dei pasti tipici con il suo bastone), mentre parenti e amici vestono i panni di Gesù Bambino, di Maria, di Sant’Anna e San Gioacchino.

Giuggianello Trionfo di sapori tipici

Non solo zeppole, ma una vera e propria festa di ricette e pietanze tipiche e particolari. A Giuggianello l’omaggio a San Giuseppe si svolge il 19 febbraio, nella piazza centrale, così come vuole l’antica tradizione. Regina della Tavola è la “massa”, la pasta preparata in casa con farina di grano, condita da ceci e verdura. Ma non mancheranno pittule e pampasciuni, accompagnate da pesce fritto e dalla tradizionale “pagnotta di San Giuseppe”. Il tutto, ovviamente, tra vino locale e altri riti popolari. Info allo 0836.444920. 21


Folklore

marzo 2012

Le Tavole

L’omaggio al Patriarca

Cibi semplici in memoria della povertà del Santo, ricette che ritornano dalla memoria storica e fanno riscoprire il gusto semplice, ma unico, della tradizione e della passione di un tempo. Lunghe e adornate tavole, curate nei minimi particolari e abbellite con canditi ricami, emblemi di ospitalità e convivialità che fanno delle “Tavole di San Giuseppe” il rito più atteso del mese di marzo. Segni di devozione verso il Patriarca, opere Banchetti sentite di ringradi fede e ziamento per l’intipicità in tercessione e la molte zone protezione che l’umile falegname del Tacco estende alle famiglie. Questi gli auspici di una festa che si vive allo stesso modo nell’entroterra idruntino come nel Nord Salento, riproposto ogni 19 marzo nel chiuso di abitazioni private così come nelle piazze. Da Giurdignano (dove la “Grande Tavola” ospita eccellenze e personaggi illustri salentini) a Casamassella, Presicce, Neviano, Guagnano (dove si rivivono i “pranzi votivi” alla presenza dei Santi, tra preghiere e immancabili prodotti tipici).

22

Cocumola Il rito dei 13 Santi

E’ fissata per domenica 25 marzo la tradizionale “Sagra di San Giuseppe”, organizzata a Cocumola dal locale Gruppo Fratres. Convivialità e storia, infatti, rivivono nella Tavola di San Giuseppe di 13 Santi, visitabile già dal pomeriggio. Dalle 19.30, invece, è prevista la distribuzione gratuita dei piatti preparati dalle massaie del posto: dai lampascioni ai vermiceddhri, dal pesce alle verdure fritte, dalle cartellate alle pucce. Immancabili vino e musica live.


Zoom/1

La Tavola e la Focara

Edizione numero 36 per la “Sagra di San Giuseppe” di San Cassiano. Ricco il programma di domenica 18 marzo: si parte alle 18.30 con l’apertura del “Mercato di San Giuseppe” e la benedizione della “Tavola”, quest’anno allestita dal locale Circolo delle Donne. Attesa per le 20, invece, la spettacolare accensione della Focara, curata da Mega Fireworks di Scorrano e seguita dai concerti live di “La Coppula”, di Alla Bua e Mascarimirì. Info al 0836992100.

Trepuzzi

Tavolata con i poveri

(Foto Antonio Cantoro)

Due giorni di festa a Trepuzzi, con un occhio alla tradizione e uno alla solidarietà. L’annuale “Festa di San Giuseppe” partirà il 15 febbraio con il Triduo di preparazione, tra preghiera e riflessione; domenica 18, invece, si entra nel vivo con la processione e il “Carretto della Solidarietà” per le vie del paese. Attesa per le ore 10 del 19, infine, la “Tavolata” allestita attorno alla Chiesetta dedicata al Patriarca, accompagnata da una raccolta di alimenti per i poveri. 23


Folklore

marzo 2012 I “Lazzaroni” di Matino

24 - 25 marzo >> Castro LA FIERA DEI PANNI Anche nel 2012 Castro si immerge in un’atmosfera fantastica, che riporta tra le mura medievali della perla dell’Adriatico giochi, tornei e rappresentazioni storiche. L’occasione è data dalla storica Fiera dell’Annunziata, detta anche “dei panni”, una mostra-mercato dove si espongono attrezzi da lavoro, bestiame, prodotti agricoli e artigianali, piante e semi che venne intitolata alla Madonna Annunziata nel lontano ‘500, quando la cattedrale fu consacrata alla Beata Vergine. Dettagli allo 0836.947005

24

Dal 25 marzo >> Aradeo FESTA DELL’ANNUNZIATA Si rinnova anche quest’anno un sentito appuntamento di fede e devozione verso la Vergine Annunziata, Compatrona di Aradeo. Un evento, quello atteso dal 25 al 28 marzo, che si inserisce a pieno titolo nel panorama degli avvenimenti salentini più importanti di primavera, grazie alle affascinanti luminarie, i rinomati concerti bandistici, gli straordinari fuochi pirotecnici e i concerti musicali. Si rinnovano anche la solenne processione con il simulacro della Vergine e la grande fiera merceologica e del bestiame, due momenti particolarmente sentiti dagli aradeini perché riproposti, di anno in anno, con la solita passione e con immutata devozione.

Tuglie

Caremme in concorso

Vestite di nero in segno di lutto, con il fuso e la lana nelle mani e le sette piume di gallina che scandiscono le settimane della Quaresima, tempo di penitenza e astinenza. Così le Caremme cominciano a popolare stradine, corti e balconi del centro storico di Tuglie, nell’ambito dell’ottava edizione del concorso organizzato dalla locale Associazione “Ekagra”. Resteranno appese fino al Sabato Santo, per poi essere bruciate in segno di purificazione dal peccato. Info al 328.7497700.


Matino

Santu Lazzaru in centro Si concluderà il 23 marzo nel centro di Matino l’annaule edizione de “Lu Santu Lazzaru”, l’antico canto ispirato alla Passione, riproposto dai “Lazzaroni” tutti i martedì e giovedì di Quaresima. Otto appuntamenti, partiti lo scorso 28 febbraio, che coinvolgeranno tutti i quartieri cittadini grazie alla partecipazione di tanti musicanti e volontari. Al canto in versi delle ultime ore di Cristo si affianca una raccolta di beni e alimenti da destinare alle famiglie più bisognose.

Le “Caremme” di Tuglie (www.tuglie.com)

25


Folklore

marzo 2012 Un momento della processione de “La Nunziata” a Tuglie

Fino al 31 marzo >> Casarano U SANTU LAZZARU Come ogni anno per le vie di Casarano si svolge il tradizionale canto de “U Santu Lazzaru”, una manifestazione che si basa su una tradizione antichissima e mai svanita nel tempo che precede la Settimana Santa. Si tratta di una nenia pasquale (una “cantilena” ripetitiva conosciuta anche con il nome di “tira ‘ntrame”), che un tempo veniva eseguita da gruppi di musicanti presso le masserie del Basso Salento, in cambio di generi alimentari. Questo rito, oggi, viene riproposto nei quartieri della comunità casaranese grazie a una compagnia di musicanti e di volontari delle associazioni cittadine che, alternando i versi della Passione di Gesù,

Tuglie

Festa per la Protettrice

Calendario ricco, tra fede e momenti di folklore in onore della Nunziateddha: fiere-mercato e una gara podistica per i giovani nei tre giorni. Si chiude con le spassose gag di Cacioppo

26

Sarà il tradizionale “fischietto e tamburi” ad annunciare la grande festa che Tuglie tributa a Maria Ss. Annunziata, che nel 2012 ricorda il 50esimo anniversario della realizzazione del mosaico. Tre, dal 24 al 26 marzo, le giornate in calendario: si partirà alle 9 con l’apertura della “Fiera Mercato” allestito in Contrada Mazzucchi e, nel pomeriggio, con la gara giovanile organizzata dall’Asd Podistica Tuglie. Tanti, ancora, saranno i momenti da seguire nella giornata di domenica, dagli


danno vita a una raccolta di fondi e beni materiali da destinare a famiglie più bisognose. Fisarmoniche, flauti, tamburelli e violini saranno anche i protagonisti di una grande festa finale nel cuore del centro storico casaranese, che concluderà l’annuale edizione. Dettagli e programma su www.amacasarano.com Fino al 01 aprile >> Gallipoli LA CAREMME In riva allo Ionio è tempo di “Caremme”, i fantocci che raffigurano vecchiette vestite di nero, appese su balconi e per le strade sin dalla prima domenica di Quaresima a simboleggiare un periodo di digiuno e penitenza in attesa della Pasqua. Secondo la leggenda, la Caremme rappresenta

sbandieratori della Città di Oria al raduno di auto d’epoca, fino alla gara pirotecnica diurna tra il salentino Dario Luigi e il foggiano Chiarappa e agli intermezzi dei concerti bandistici “Città di Racale” e “Citta di Giovinazzo”. La chiusura del 26 marzo sarà con il botto: ritornerà il “Mercato della Nunziateddha” tra piazza Garibaldi e via Trieste, mentre alle 21 spazio alla musica (con l’Orchestra del Mediterraneo) e alle risate (con il cabaret di Giovanni Cacioppo). Info allo 0833.596521. 27


Folklore

marzo 2012

La processione di Gallipoli (Foto www.bysam.it)

la moglie del Carnevale: per i gallipolini, soprattutto, raffigura la mamma di Tidoru (giovane soldato morto affogato, divenuto poi la maschera tipica del Carnevale di Gallipoli). Con il capo coperto dal fazzoletto, il fuso e la conocchia tra le mani, rimane appesa per quaranta giorni per poi essere incendiate con una batteria di fuochi pirotecnici nel giorno di Pasqua. Un rito quest’ultimo che, coincidendo con la Resurrezione di Gesù e che sta a significare una purificazione dai peccati ma anche un tentativo di bruciare povertà e miseria. Info su www.prolocogallipoli.it

Zoom/2

Settimana di Passione

Partiranno dal primo aprile i riti della Settimana Santa nel Salento, con la “Domenica delle Palme”. Tanti gli appuntamenti che rievocano la Passione di Gesù attraverso gesti e rituali mai dimenticati negli anni: dai canti della Grecìa ai sepolcri del Giovedì Santo, fino alle processioni e alle penitenze dei confratelli.

28

06 aprile >> Maglie FIERA DEI CAMPANELLI La Settimana Santa a Maglie è sinonimo di “Fiera dei Campanelli”, il tradizionale appuntamento che ogni anno precede la Domenica delle Palme e che è conosciuto nel Salento come la “Fiera dell’Addolorata”. Dalle prime ora della mattinata del Venerdì Santo, infatti, il viale che dalla centrale Piazza Tamborino porta al Santuario dell’Addolorata si riempie di bancarelle che espongono i simboli di questa festa, ovvero le campanelle di terracotta, i coloratissimi e variegati fischietti e le “trozzule”, arnesi in legno utilizzati in passato per annunciare la Resurrezione a mezzogiorno del Sabato Santo. Info su www.vivimaglie.it


Musica

marzo 2012

08 marzo >> Galatina ANIMO LIVE La “Festa della Donna” al Covo della Taranta di Galatina sarà tutta nel segno della musica dal vivo. La pizzeria di Corso Garibaldi, infatti, propone il tributo ai Coldplay di Animo, la band composta da Andrea Rizzo (basso), Pasquale Pispico (chitarre), Luca Scrascia (batteria), Stefano Raia (tastiere) e Davide Colomba (voce) che alterna i pezzi storici e i brani dell’ultimo album di Chris Martin e soci. Info allo 0836.210265

News/1

Muffx, la nuova Epoque a cura di Chiara Conte

Rock che incontra le musiche del mondo e mette in scena un’umanità distorta, una processione di vite e di suoni rubati da occhi curiosi e mani abili. Così si presenta “Epoque”, il nuovo album targato Muffx che presenta con orgoglio le tante realtà salentine che si stanno facendo strada tra i progetti più emergenti e apprezzati. Denso e ambizioso, il lavoro tutto salentino (registrato al SudestStudio, prodotto da Ill Sun Records in collaborazione con Lobello e di-

30

08 marzo >> Copertino REKKIA RAW Donne del Salento, si balla con Rekkia Raw. Formula davvero divertente quella scelta dal Triade di Copertino, che per LA “Festa della Donna” propone il coinvolgente dj-set del batterista degli Après la Classe, per una lunga notte nel segno che del funk e del reggae, dello ska e delle sonorità patchanka. Info al 333.5868924

08 marzo >> Alezio LA NOCHE DESIGUAL Un pezzo di Messico riprodotto alla perfezione, che nella notte più attesa dalle donne salentine si trasforma in uno scatenato contenitore di divertimento. La “Noche Desigual” del Te-


quila Bum Bum ritorna anche nel mese di marzo e lo fa in un’occasione speciale, la “Festa delle Donne”. In via Garibaldi specialità salentine unite alle prelibatezze messicane, musica e un ricco cast di ospiti per tutta la notte. Info al 320.6178673

08 marzo >> Novoli FESTA DELLE DONNE Musica, magia, emozioni. Saranno questi gli ingredienti del party dell’8 marzo che la Tenuta Santa Croce vuole dedicare a tutte le donne salentine. Il ristorante-pizzeria novolese (provinciale Novoli-Salice) propone una serata divisa in diversi momenti: si parte con il preserata dedicato alla cucina, con un menù alla carta che

www.muffxmusic.com

proporrà ricette che uniscono i sapori tipici della cucina nostrana alle succulenti novità da accompagnare con un buon calice di vino doc del Salento. Poi sarà la volta dello spettacolo: dalla musica al divertentismo fino alle magiche emozioni di Mago Ninì (da Italia’s got Talent) e alle tante sorprese che lo staff vuole dedicare a tutte le donne che amano la vita. Non solo l’8 marzo, ma ogni giorno. Info al 345.572997322

08 marzo >> Trepuzzi FESTA DELLA DONNA La “Festa della Donna” della Masseria Pezzuti sarà all’insegna della buona cucina tipica e dei migliori vini del Salento ma soprattutto della mu-

stribuito da Goodfellas) vuole essere il manifesto dell’evoluzione rock che il Tacco ha vissuto in questi anni, un’equilibrata mistura di contaminazioni, ponte tra Oceano e Mediterraneo. La scelta di Luigi Bruno e soci, infatti, è ricaduta su un caleidoscopio che macina generi e passa dal blues alla musica da banda, attraversando hard rock, walzer e psichedelia. Ma, soprattutto, facendo tesoro e omaggiando le esperienze dei grandi della scena alternative (Le Orme, Area, Pink Floyd, Black Sabbath e Masters of reality) in un continuo gioco di rimandi al passato e fughe nel presente attraverso testi taglienti e in italiano, scritti in collaborazione con lo scrittore Stefano Zuccalà. 31


Musica

marzo 2012

sica e del divertimento. Il ristorantepizzeria sito sulla provinciale Trepuzzi-Campi Salentina, infatti, propone un pre-serata dedicato al gusto, per poi continuare fino a notte inoltrata con karaoke e divertentismo. Prenotazioni al 328.3204204

09 marzo >> Alezio SALENTORKESTRA A suon di pizzica riparte il cartellone “Pizzicati dal Tequila”, appuntamento fisso del venerdì al Tequila Bum Bum di Alezio. I primi ad approdare in via Garibaldi saranno i SalentOrkestra, un coinvolgente progetto nato da una profonda ricerca nel campo della world music e delle sonorità mediterranee. Info al 320.6178673

News/2

Il rock come Antidoto

Primo lavoro discografico per la rockband leccese: ritmi avvolgenti, sonorità moderne e testi solidi per raccontare le esperienze e la maturità di quattro musicisti di casa nostra 34

09 marzo >> Galatina KEKKORE’ Dopo l’inaugurazione del 2 marzo, continuano “I Venerdì” del Covo della Taranta di Galatina. In viale Garibaldi arrivano il barese Kekkorè e il suo “Pendolo”, un esperimento di teatro canzone che racconta le vicende umane e professionali di un ipotetico cantautore, sospeso tra disperati tentativi di scalate nelle classifiche pop. Prenotazioni allo 0836.210265

09 marzo >> Copertino BIANCO Continua anche a marzo la folta programmazione del Triade di Copertino, tra live e dj set. Il 9 marzo in via Sant’Angelo arriva “Bianco”, ex chitarrista dei Malibù Stacey, che ha esordito come cantautore con “Nostalgina”, un album fatto di giornate e nottate di musica, sognata e vissuta dalla prima all’ultima nota. Un talento che pro-

Esordio discografico per “Antidoto”, il progetto giovane ed emergente capitanato da Carmelo Delle Rose (voce e chitarra) e composto da Paolo Preite (basso), Andrea Doria (batteria) e Giorgio Mongelli (chitarra). Il lavoro, che prende il nome dalla rockband leccese e che è stato pubblicato da Flagship Records, si sta facendo notare per un suono avvolgente e d’impatto, di derivazione più americana che inglese e in costante equilibrio tra rudezze rock e atmo-


mette bene nel panorama del cantautorato italiano. Info al 333.5868924

10 marzo >> Alezio RE-PLAY Il “Sabato Disco Live” di Tequila di Alezio si apre con il live di “RePlay”. In via Garibaldi, infatti, si omaggia il successo dei Coldplay con l’esibizione della tributeband composta da Mario De Santis, Andrea Malorgio, Giuseppe Pagano, Pierluigi Dimaggio e Gaetano De Santis. Ulteriori dettagli al 320.6178673

10 marzo >> Copertino GIULIO CASALE Al Triade di Copertino (ingresso 10 euro) è l’ora di Giulio Casale, che ritorna sulla scena rock con “Dalla parte del torto”, il nuovo disco prodotto da Giovanni Ferrario. Il cantautore, conosciuto anche per “La mia realtà”, che fa da colonna sonora al

sfere acustiche. Apprezzabili anche i testi, scritti e cantati in italiano, che sembrano riflettere lo spirito del lavoro, sempre in bilico tra ritmi forti e tessuti sonori più ammorbiditi, tendenti al pop. Molto interessante, infine, il lavoro di ricerca dei brani: si va dal funky-rock della title-trak alle sonorità psichedeliche di “Maledetti” e alle sfuriate elettroniche di “Insonnia”. Tutto racchiuso in mix sonoro solido e moderno, una perfetta sintesi delle influenze, della tecnica e della passione dei musicisti coinvolti.

film “La banda dei babbi natale” di Aldo, Giovanni e Giacomo, sarà accompagnato da Lorenzo Corti (chitarre), Pier Ballarin (tastiere e campioni), Giovanni Ferrario (basso), Nicola “Accio” Ghedin (batteria). Ulteriori nfo al 333.5868924

11 - 18 - 25 marzo >> Alezio DOMENICA LIVE ITALIA Tre appuntamenti con i tributi ai grandi che hanno fatto la storia della musica italiana. La domenica del Tequila Bum Bum di Alezio sarà “Live Italia” e, dopo l’inaugurazione con “I Paipers”, propone altre tre cover band emergenti per l’11, il 18 e il 25 marzo. Si parte con “Luci dell’Est” e l’omaggio rock a Lucio Battisti, mentre il secondo live vedrà protagoniste le scatenate lady della “Sugar Band” che proporranno tutto al femminile per onorare la carriera di Zucchero. Lo spettacolo di chiusura è affidato a Carmelo Delle Rose (www.lantidoto.com)

35


Musica

marzo 2012 MicheleCrtese (Foto GlamourStudio)

“Le Iene Band” e il loro viaggio nell’italian sound. Programma completo su myspace.com/tequilabumbum

12 marzo >> Campi Salentina VEGAN TEA PARTY Come ogni domenica, ritorna il “Tea Party Letterario” del Voice Cafè di via Croce. Il vegan bar di Campi Salentina, infatti, rinnova l’appuntamento pomeridiano della domenica: si parte alle 17 con vasta selezione di tea e tisane biologiche, accompagnate da dolcetti, biscotti bio-vegan, musica e letture. Info al 320.2181285

15 marzo >> Alezio WHITE QUEEN Una serata davvero particolare: l’ultima del mese per i “Giovedì del Tequila” ma soprattutto un tributo al mito di Freddie Mercury, nel decimo anniversario della sua morte. Sul palco di via Garibaldi torneranno i White Queen, capitanati dall’istrionico Piero Venery, con un vero e proprio show tra musica, teatralità, streap-tease. Info al 320.6178673

16 - 17 marzo >> Copertino TRIADE LIVE FESTIVAL Doppio appuntamento al Triade di Copertino, che in collaborazione con TTevents e Coolclub ospita una minirassegna dedicata alla nuova scena indie e cantautorale italiana. Primi ospiti saranno la band genovese Ex-

36

News/4

Si balla con Kalinifta

Un remix che si candida già da ora a diventare il tormentone della prossima estate, punta di diamante di “Salento calls Italy”, la raccolta di brani popolari prodotti in chiave house da Danilo Seclì. “Kalinifta”, infatti, ritorna con un video diretto da Fabio Perrone che, oltre a Cesko e agli autori della nuova versione (lo stesso Seclì con il dj Marco Santoro e il percussionista Luca Bovino), si trasforma in una grande festa di arte, musica e ospiti speciali in onore del Tacco.


News/3

L’ossessione di Michele Boom di visualizzazioni in rete per “Ho Scordato Nei Tuoi Jeans Il Mio Cuore”, il nuovo videoclip di Michele Cortese diretto da Davide Raia e Fabio Perrone, che accompagna il primo album da solista del cantante gallipolino. Protagonista principale del lavoro, girato tra la sede di Glamour Studio e alcune stradine tipiche di campagna, è Valentina Piccolo: l’attrice-ballerina di “Temenos” rappresenta ossessioni e tormenti cantati da Cortese tra viaggi e ricordi travagliati.

Cesko Arcuti nel video di “Kalinifta” remix

Otago e gli Aucan, che raggiungono il Salento e continuano il tour che li ha visti protagonisti assoluti in Europa con oltre 300 show. Nella seconda serata, invece, in via Sant’Angelo sarà la volta della rivelazione Colapesce (al secolo Lorenzo Urciullo, cantautore figlio della tradizione italiana tra i più apprezzati del momento) e A Toys Orchestra (band campana dalle connotazioni pop-rock british, in voga dopo “Midnight (R)evolution”). Ulteriori info al 333.5868924

16 marzo >> Alezio I SCIANARI Passa anche dal Tequila Bum Bum di Alezio il “Scianarata Tour”. Per il secondo appuntamento di “Pizzicati dal Tequila”, infatti, in via Garibaldi arrivano “I Scianari”, gruppo nato a Cannole nel 2006 ma operante su gran parte del territorio nazionale. Sul palco un mix di tradizione e passione, creato grazie alle notevoli esperienze dei singoli componenti associate alla passione indomita per le musiche di tradizione. Info al 320.6178673

16 - 18 marzo >> Galatina VASQUEZ + IL CANE Ancora musica dal vivo per “I Venerdì” del Covo della Taranta. Sul palco galatinese, questa volta, salirà il musicista leccese Raffaele Vasquez che presenterà i brani del suo ultimo lavoro “Senza bastoni tra le ali”, album che ha segnato il suo esordio da cantautore. Due giorni dopo, sempre in viale Garibaldi, è atteso Matteo Dainese, che con “Il Cane” e il suo

37


Musica

marzo 2012

album “Risparmio Energetico” sta riscontrando un ottimo successo. Info e prenotazioni allo 0836.210265

17 marzo >> Alezio ANTONIO DA COSTA Musiche dal mondo, con la contagiosa energia di Antonio Da Costa. Il chitarrista sarà l’ospite più atteso della rassegna “Sabato Disco Live” del Tequila di Alezio. Proprio il club più frequentato del Sud Salento prende il nome da uno dei suoi successi, che verranno ballati fino a tarda notte. Info al 320.6178673

Dal 17 marzo >> Lecce OFFICINE DELLA MUSICA Nuova linfa per il progetto “Officine

News/5

Incontri e anteprime Tra tour e il Locomotive Raffaele Casarano pensa al nuovo disco, atteso per i primi del 2013. Culture dal Salento, dall’Africa e dalla Sardegna unite dal jazz e dall’elettronica 38

della Musica”, che ritorna fino a maggio alle Officine Cantelmo di viale De Pietro. L’iniziativa, aperta da Bandabardò il 17 febbraio scorso, continuerà con tre eventi da non perdere. Il primo, atteso il 17 marzo, porterà sul palco un progetto speciale del cantante-poeta Omar Pedrini con Raffaele Casarano e Marco Bardoscia. La giovane promessa Fedez (21 aprile) e l’atteso ritorno di Giovanni Lindo Ferretti (13 maggio) gli altri live previsti. Info allo 0832.304896

23 marzo >> Squinzano CATERINA PALAZZI 4ET Jazz di qualità e ottima cucina. L’appuntamento de “La Mattra Winehouse” di Squinzano non cambia e propone a marzo un live esclusivo: in via Frassaniti approda la formazione guidata dalla contrabbassista Caterina Palazzi, con Danielle Di Majo al sax alto, Giacomo Ancillotto alla chitarra

Mesi di intenso lavoro per Raffaele Casarano, che promette un’estate e un fine 2012 zeppi di musica e progetti di qualità, a conferma di uno stile e di un talento che lo stanno portando tra i giovani artisti più quotati del panorama jazz. Piccoli ma preziosi dettagli del nuovo disco già trapelano sulle pagine web ufficiali, grazie a un video-racconto diretto da Tiziano Russo che, quasi come un “diario di bordo”, svela in anteprima le radici di un viaggio tra jazz ed elet-


e Maurizio Chiavaro alla batteria, che riproporrà i brani di “Sudoku Killer”, album di esordio uscito nel 2010 e che ha riscosso da subito ottimi consensi dal pubblico e dalla critica di settore. Info al 327.7041069

23 marzo >> Galatina CAROLINA BUBBICO Ancora musica dal vivo al Covo della Taranta di Galatina, ancora grandi ospiti per la rassegna “I Venerdì” dedicata alla promesse pugliesi. Il quarto live vedrà protagonista Carolina Bubbico e il suo progetto solistico fresco di promozione, con il quale la poliedrica musicista leccese trasforma e modella suoni e musica, spaziando dal jazz al dream pop e alla world music. Info allo 0836.210265

23 - 30 marzo >> Alezio PIZZICATI DAL TEQUILA Ultimi due eventi di “Pizzicati dal Te-

tronica, tra voci d’Africa, della Sardegna e del Salento che fondono musica e culture in un’unica visione. Il tutto, mentre continua il tour (che lo vedrà protagonista tra marzo e aprile a Mantova, Roma, Pescara, Cagliari e Bruxelles) e prende forma il nuovo Locomotive. Il festival jazz più atteso dell’estate salentina, infatti, si terrà dal primo al 4 agosto prossimo e si occuperà di cinema e varietà, coinvolgendo altre realtà nostrane ma soprattutto cercando di far convergere queste arti in un suono esclusivo.

quila”, la rassegna fissa del venerdì con i ritmi popolari. Sul palco del Tequila Bum Bum, per il live del 23 marzo, arrivano gli Ajera Mea (formazione composta da Luigi Bottazzo, Claudio Cretì, Antonio Gatto, Gianni Durante e Pierpaolo Ronzino), mentre il 30 marzo tocca a “I Zamara” (che proprio ad Alezio presentano un nuovo show). Info al 320.6178673

24 marzo >> Copertino ARD TRIO Sabato 24 marzo il Triade di Copertino ospita Ard Trio, una formazione che raccoglie tre nomi noti delle scene salentine con alle spalle un solido background artistico. Sul palco Davide Arena al sax, Marco Rollo alle keyboards e al laptop e Giancarlo Dell’Anna alla tromba, artisti sempre alla ricerca di inusuali orizzonti che propongono un viaggio sonoro carico e contagioso. Info al 333.5868924 www.raffaelecasarano.com

39


Musica

marzo 2012

24 marzo >> Alezio HEAL THE WORLD Al Tequila Bum Bum di Alezio si onora il mito di Micheal Jackson con “Heal the World”. Nell’ambito della consueta rassegna domenicale, infatti, il club sud-salentino ospita l’unico tributo al re del pop del Centro-Sud Italia, cantato dal vivo dall’artista tarantino Nicola Nicchio Cardellicchio con coreografie e abiti originali. Prenotazioni al 320.6178673

30 marzo >> Galatina MIOPE Ultimo appuntamento del mese con “I Venerdì” del Covo della Taranta di Galatina, che ospita la “banda” capitanata da Giancarlo Triarico (voce e chitarra) e composta da Isabella Benone (violino e voce), Alessandro Muscillo (basso), Simone Rosato (chitarra elettrica) e Antonio Trifirò (batteria). Info allo 0836.210265

30 marzo >> Copertino REZOPHONIC Il 30 marzo (ingresso 10 euro) arrivano al Triade i Rezophonic, un progetto sociale organizzato nel 2006 da Mario Riso, musicista riconosciuto fra i migliori batteristi italiani. Musica per sposare una causa importante: dare da bere a chi ha veramente sete. Per questo, con i Rezophonic, Riso si è impegnato a realizzare dischi interpretati dai più famosi artisti

40

italiani, i cui ricavati sono devoluti all’African Medical and Research Foundation. Dettagli al 333.5868924

31 marzo >> Alezio STOP THE CLOCKS Il mese di marzo del Tequila di Alezio si chiude con il live di “Stop the clocks”, che è anche l’ultimo appuntamento della rassegna “Sabato Disco Live”. Sul palco un omaggio in perfetto stile british agli Oasis, con Daniele Lo Mastro (voce), Emiliano Scarlino (chitarra solista), Marco Valente(chitarra), Matteo Amedeo (basso) e Michele Pizzolante (batteria). Dettagli al 320.6178673

31 marzo >> Copertino BOO BOO VIBRATION Un live speciale, perché segna il ritorno in patria di Boo Boo Vibration e diventa un’occasione unica per festeggiare i primi 10 anni di attività della band nata e cresciuta tra il Salento e l’Emilia. Il calendario di marzo del Triade di Copertino si conclude con il botto e ospita sul palco di via Sant’Angelo Kubla (voce), Justice (chitarra e voce) e Bastijanic (bass), impegnati con un nuovo tour che celebra il compleanno tra roots, rock e reggae. Info al 333.5868924

Dal 06 aprile >> Copertino TRIADE LIVE Il mese di aprile del Triade Live Club si apre con tre ospiti: in via Sant’Angelo sono attesi Uochi Toky (6 aprile), Plastic Lennon (7 aprile) e Andrea Baccassino&Band (8 aprile).


Cultura

marzo 2012

Il maestro

Il ricordo e l’omaggio A dieci anni dalla morte di Carmelo Bene, ecco un tributo al discusso e amato maestro. Musica, arte e cinema riunite in un festival che durerà fino a giugno prossimo

di Giorgia Salicandro

Temuto e ammirato, interrogato invano dai “comuni mortali” come una Sibilla di se stesso, maestro di un fare arte impossibile da insegnare, cristallino alla vista quanto, anche, discutibile e fin troppo discusso. A 10 anni dalla sua scomparsa, datata 16 marzo 2002, un Festival ricorda Carmelo Bene, che partì da Campi Salentina per “portare scompiglio” in Italia e all’estero. Insieme nel progetto, presentato a Roma il mese scorso, Provincia di Lecce, Comune di Otranto e Bari

43


Cultura

marzo 2012 Carmelo Bene in “Salomè”

International Film Festival, per tentare di rimettere insieme le tessere di una vita e di una carriera insofferenti ad appartenenze e altri limiti. Tanto che, anche politicamente, su Bene si è molto speculato, attribuendogli vicinanze e simpatie più disparate, Proiezioni, dall’anarchismo mostre e al fascismo. Quest’ultima, concerti a già provocatoLecce, Bari riamente allusa e Otranto da Giordano Bruno Guerri durante una nota puntata del “Maurizio Costanzo show” (a cui Bene rispose con una sonora pernacchia), è stata recentemente riproposta dall’associazione di estrema destra “CasaPound”, alla quale questa volta ha

Zoom/1

Appuntamenti salentini A Lecce è prevista una performance speciale in ricordo del decennale. Costumi, fotografie e opere celebri in mostra, un concerto a Otranto

44

Due momenti di “Nostra Signora dei Turchi”

Nel Salento l’omaggio a Carmelo Bene partirà il 16 marzo, nel decennale della scomparsa. Sarà il complesso museale di San Francesco alla Scarpa di Lecce a ospitare una performance che farà rivivere i costumi di scena delle più importanti opere, grazie alla collaborazione dell’attore Luigi Presicce (già protagonista della prestigiosa rassegna “Kassel 2012”), alle coreografie ideate da Antonella Cannarozzi (candidata all’Oscar nel


Il maestro in una scena di “Amleto”

2011) e alla regia di Edoardo Winspeare. Dal 20 marzo al 30 giugno, invece, costumi e fotografie saranno esposti al Museo Provinciale “Sigismondo Castromediano”. Per il grande maestro, infine, anche due concerti speciali (che si terranno il 4 maggio all’interno del Politeama Greco di Lecce e, il giorno successivo, a Otranto) nei quali la voce registrata di Bene si fonderà con il suono dal vivo degli strumenti d’orchestra. Info allo 0832.683354.

replicato indignata sua figlia, la 19enne Salomè. Perchè non aveva “appartenenze” il maestro, quantomeno nell’accezione comune del termine, quella degli uomini e delle donne di “quaggiù” abituati alle ordinarie coordinate politiche, sociali e di costume. Ultimo dandy italiano forse, sopra le righe e spesso scomodo al suo stesso pubblico, mai prodigo di conferme ma piuttosto a suo agio nella dimensione dell’interrogazione e dello stupore, proprio come un altro grande “maledetto” italiano, quel Pier Paolo Pasolini che lo volle per il suo “Edipo re”. Sempre discussi, naturalmente, anche i suoi lavori, che hanno toccato il teatro, il cinema e la letteratura (tra cui il testo autobiografico “Sono apparso alla Madonna”). Su tutto questo il “Festival Carmelo Bene” tornerà ad accendere i riflettori con mostre, concerti e tre “set” principali: Otranto, che inaugurerà il ciclo nella vigilia della scomparsa (il 15 marzo), Lecce (che omaggerà il maestro dal giorno del decennale sino al 30 giugno prossimo) e Bari (con il Bif&st che ospiterà proiezioni e dibattiti). “Il Salento è stato vissuto da Bene come luogo dell’anima e la Provincia di Lecce, anche con questa iniziativa, si propone di far conoscere non solo ai lettori appassionati, uno dei suoi figli più cari - ha dichiarato la vice presidente, Simona Manca. Con questo evento la letteratura diventa uno strumento per divulgare i luoghi e salvaguardarli e un modo nuovo per conoscere il Salento, ma anche per amarlo e proteggerlo”.

45


Cultura

marzo 2012

La storia

Vittoria e il successo di Alessandro De Pascalis

A chi le chiede se “da grande” farà la scrittrice, Vittoria Coppola risponde con una semplicità che lascia stupiti per chiarezza e decisione. “Sono decisamente all’inizio di un meraviglioso percorso - afferma - devo studiare, scrivere, scrivere e ancora scrivere”. Parole vere, pensieri sentiti, che quasi stridono con quel successo straordinario che la scrittrice salentina sta cono-

Zoom/2

Sogni, consigli e futuro

La letteratura è questione di sentimenti, di storie da leggere e da vivere. E di emozioni, Vittoria, ne ha trasmesse tante. La lunga lista di fans o di click che le hanno permesso di vincere il concorso online sono le testimonianze reali. “Certamente la mia è una scrittura istintiva, che viene da dentro - dice. Io voglio emozionare, e per fare questo non c’è nessun corso utile, se non un completo abbandono verso la propria anima. Per questo a chi 46


La giovane scrittice tavianese. Sotto la copertina del suo fortunato romanzo d’esordio

scendo in questi mesi, dopo che “Gli occhi di mia figlia” (romanzo d’esordio co-edito da Lupo ed Edizioni Anordest) è risultato vincitore dell’annuale sondaggio di “Billy” - rubrica letteraria del Tg1 - sbaragliando la concorrenza di gente come Carofiglio, Maraini o Pansa. Il “rumore”, però, conta meno della gioia di condividere le emozioni e tutto ciò “che viene da dentro” con i lettori. Ne è convinta la 27enne tavianese, che questo obiettivo se lo pone in ogni pagina che scrive, in ogni storia che racconta. “Certo, aver vinto un concorso nazionale - conferma - è un’emozione grandissima, inspiegabile con le parole, che permetterà al mio romanzo di essere conosciuto da molte persone. Ma, per me, conta più di tutto far vivere i libri attraverso i lettori”. pensa di inviare un manoscritto a un Editore, col fine di pubblicarlo, mi sento di consigliare di curare per bene il lavoro, di individuare una casa editrice adatta e poi di sperare. Io ho fatto così”. Così, ora che il successo è amico, si guarda al futuro con la solita semplicità. Magari pensando proprio a quel sogno di “poter vivere solo di libri”, pur rimanendo sempre con i piedi fissi a terra. “Sarebbe meraviglioso - non si nasconde. Ma ora la mia vita rimane la stessa: farò il mio lavoro e vivrò accanto alle persone che amo. Certamente coltiverò la mia passione per la scrittura, sperando in quel giorno...”. 47


Eventi

marzo 2012

Fino al 31 marzo >> Lecce ITINERARIO ROSA Torna anche quest’anno “Itinerario Rosa”, la manifestazione curata dell’Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Turismo. Anche nella 14esima edizione, il progetto mira a valorizzare il ruolo sociale e culturale della donna attraverso una serie di iniziative e “percorsi al femminile” caratterizzeranno l’offerta culturale, sociale ed artistica del capoluogo barocco nei mesi primaverili. Tra gli eventi da segnalare le mostre “Donne Oltre

Mostre/1

Ritorna Senso plurimo a cura di Simone D’Ambrosio

Uno spazio per la giovane arte pugliese, in una pluralità di linguaggi che mette in campo l’energia e la ricchezza delle forme del contemporaneo. Ritorna per il terzo anno consecutivo “Senso Plurimo”, la rassegna curata da Marinilde Giannandrea e inserita all’interno del cartellone “Affinità Elettive” dei Cantieri Teatrali Koreja. Tante le novità attese nel foyer del teatro leccese, trasformato in un box mutevole progettato da Rune Ricciardelli 48

Tempo” (dal 13 al 19 marzo) e “Ritratti di Donna” di Settimio Mariano (25 marzo), entrambe allestite al primo piano dell’ex Convento dei Teatini, l’esposizione di artigianato “L’amore nel mito della Donna” (in programma da 16 al 22 marzo all’interno del Conservatorio Sant’Anna) e la settima edizione di “Sguardi di Donna” /con gli scatti delle allieve di “FotoScuola Lecce” esposti nelle sale del Castello Carlo V dal 31 marzo al 7 aprile). Info allo 0832.682102

Fino al 30 marzo >> Galatina LE LEZIONI DI MARZO Proseguono senza sosta le lezioni dell’Università Popolare “Aldo Vallone” di Galatina, che per tutto il mese di


marzo ospita nella sua sede all’interno del Palazzo della Cultura di Piazza Alighieri una serie di incontri e proiezioni tra cinema, poesia e letteratura. Tra gli ospiti Gianluca Conte, Luciano Pagano, Raffaele Gemma, Fabio Dell’Erba, Cosimo Beccarisi, Monica Genesin e Peter Kreuter. Info su www.unigalatina.it

Dal 07 all’11 marzo >> Lecce CARMEN Ultimo appuntamento dell 43esima “Stagione Lirica Stagionale” al Politeama Greco di Lecce. Sul palco arriva “Carmen”, opera in quattro atti su musiche di Georges Bizet diretta da Filippo Zigante con la regia di De Lucia, magistralmente interpretata da

Un momento della scorsa edizione di “Senso Plurimo”

María José Montiel (Carmen), Donata d’Annunzio (Micaela), Jean-Pierre Furlan (Don Josè) e Ivica Cives (Escamillo) con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica “Tito Schipa” di Lecce, del Coro Lirico e del Balletto del Sud di Freddy Franzutti. Il teatro di Viale 25 Luglio, intanto, si prepara ad ospitare il ricco cartellone della “Stagione Sinfonica di Primavera 2012” diretta dal maestro Marcello Panni , che partirà il 3 aprile con un concerto d’apertura per la Settimana Santa al quale parteciperanno l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari diretta dal maestro Angelo Cavallaro, il soprano Mina Yamazaki e il Coro Modus Novus. Programmi completi su www.provincia.le.it

con l’ambizione di proporsi come un piccolo deposito, dove i sogni cozzano contro le contraddizioni del presente. La rassegna, inaugurata lo scorso 24 febbraio, presenta tre esposizioni dedicate alle visioni della società contemporanea di artisti salentini e pugliesi: da Sandro Marasco (ospite in via Guido Dorso fino al 10 marzo) al videomaker Carlo Michele Schirinzi (ospite speciale con un omaggio a Carmelo Bene il 16 marzo), per chiudere con il barese Pierpaolo Miccolis (che dal 23 marzo al 4 aprile presenterà la sua ricerca su corpo e identità, un viaggio ironico e drammatico tra eros e figure zoomorfe. Info allo 0832.242000. 49


Eventi

marzo 2012

Il “Museo Faggiano” di via Ascanio Grandi

Mostre/2

Menti Calde al museo Un premio e una mostra dedicata ad artisti locali giovani e talentuosi. Un progetto ambizioso che sarà ospitato all’interno del Museo Faggiano di Lecce, fino al 24 marzo

50

08 - 19 - 25 marzo >> Gallipoli SHURHÙQ E’ DONNA A marzo, ancora una volta, “Shurhùq” soffia su Gallipoli e propone una rassegna declinata al femminile, organizzata dall’attivissima associazione in collaborazione con Michela Pallonari (curatrice di eventi culturali di rilievo nazionale). Tre gli appuntamenti: si parte l’8 marzo al Teatro Garibaldi con Silvia Manco Trio e Maurizio Giammarco, che propongono un nuovo progetto musicale ispirato alla figura della pittrice messicana Frida Kahlo. Il Teatro Schipa, invece, ospiterà il secondo appuntamento del 19 marzo (in scena “Viola di mare” di e con Isabella Carloni) mentre il Teatro Garibaldi farà da cor-

Pittura, scultura e fotografia in un unico percorso d’arte che rivaluta le giovani “menti calde” di Puglia. Questo l’obiettivo e la mission del “Primo Premio Menti Calde”, riconoscimento istituito dall’omonima e attivissima associazione con il patrocinio del Comune di Lecce e la collaborazione del Museo Faggiano, che sarà anche la location della mostra legata a questo nuovo e ambizioso progetto. Proprio il museo archeologico nel cuore del capoluogo barocco, infatti, ospiterà dal


nice “Voci di donne” di Francesca Romana Perrotta (25 marzo), uno spettacolo musicale incantato “raccontato” dalla voce di Ippolito Chiarello. Info allo 0833.266226

Dal 10 marzo >> Lecce VERSO SUD Prosegue tra ospiti e musica live “Verso Sud”, il progetto promosso da Coolclub, Lecce Città Universitaria, Artimedia e ExFadda e sostenuto da Puglia Sounds. Il mese di marzo parte con l’atteso ritorno nel Salento di Daniele Silvestri, che il 10 marzo promette un live speciale al Livello 11/8 di Trepuzzi. Gli altri appuntamenti del cartellone saranno con Aucan e Calibro 35 (rispettivamente il 16 e il 24 marzo, entrambi alle Cantelmo), mentre in arrivo ci sono The Zen Circus (5 aprile a Lecce), Teatro degli Orrori (19 aprile a Trepuzzi) e la nutrita pattuglia pugliese con Lucia

17 al 24 marzo le opere selezionate da una giuria tecnica composta dai giornalisti Sergio Rossi e Antonio Quarta, dalla sociologa Sabina Zuccaro e dall’attrice Roberta Strafella, che proprio durante la serata inaugurale condurrà un percorso critico redatto da Mariagrazia Strafella. “Siamo orogliosi e soddisfatti - ha annunciato il presidente di ‘Menti Calde’, Marcello Quarta per questo nuovo progetto che promette di installarsi annualmente alla ricerca di nuovi giovani talenti”. 51


Eventi

marzo 2012

Manca, Erica Mou, Carolina Bubbico e Tobia Lamare (attesi a Lecce, dal 3 aprile) Info allo 0832.303707, dettagli su www.versosudfestival.it

Dal 10 marzo >> Lecce AFFINITA’ ELETTIVE Incontri, teatro, mostre, danza e spettacolo. C’è davvero tutto in “Affinità Elettive”, il nuovo progetto del Teatro Koreja che durerà fino al maggio prossimo. Ospiti da tutto il mondo nel programma: dagli argentini Cesar Brie e Marcela Serli ai francesi Vincha e Mell, fino alla partecipazione di Babilonia Teatri, Collettivo Pirate Jenny, Somnia Theatri e gli stessi Cantieri leccesi, che ripropongono la fortunata produzione “Paladini di Francia” sul palco di via Dorso. Programmi su www.teatrokoreja.it

52

15 - 20 marzo >> Gallipoli POLTRONA ALL’ITALIANA Continua senza sosta e con tanti ospiti illustri “Poltrona all’Italiana”, la rassegna di prosa, danza, concerti e cabaret diretta da Danny H. Cortese prevista nei teatri cittadini di Gallipoli. Marzo si apre con due show da non perdere: il 15 marzo il Teatro Schipa ospita “Il 13° ospite” di Salvatore Magno diretto da Salvatore Coluccia, mentre cinque giorni dopo sarà il Teatro Italia ad accogliere Anna Mazzamauro e il suo “Brava!”. Info e prevendite allo 0833.266940

Mostre/3

Il genio di Leonardo

L’omaggio di Giuseppe Manisco a Leonardo Da Vinci e alle sue macchine di nuovo nel Salento. “Il grande ritorno” rimarrà aperta fino al 15 aprile nel Castello di Acaya


Giuseppe Manisco durante un percorso guidato (Foto www.citta-nostra.it)

Resterà aperta fino al prossimo 15 aprile la mostra sulle Macchine di Leonardo da Vinci realizzate da Giuseppe Manisco. Saranno ancora le sale del Castello di Acaya, così come già avvenuto nel luglio del 2009, a ospitare più di cinquanta ricostruzioni in scala reale, tratte dai disegni del genio fiorentino e raccolte in un percorso unico, che naviga tra guerra e tecnologia, scienza e architettura, principi fisici e applicazioni belliche. Dettagli al 389.5819972

17 - 18 marzo >> Lecce NON CE NE IMPORTA NIENTE Una vera e propria pièce di teatro musicale, che propone allo spettatore un viaggio temporale a ritroso, verso gli anni ‘30. Interpreti di questo viaggio sono “Le Sorelle Marinetti”, un trio di “ragazze” davvero particolari, che si calano nei panni di tre signorine degli anni ‘30 per raccontare con gustosi sketch la società del tempo. A sostenerle, il quartetto jazz dell’Orchestra Maniscalchi diretta dal Maestro Christian Schmitz. L’evento del Teatro Paisiello rientra nel calendario della Stagione di Prosa del Comune di Lecce. Info allo 0832.246517

23 marzo >> Lecce LA RAGIONE DEGLI ALTRI Al Teatro Paisiello arriva una delle commedie pirandelliane più tormentate, “La ragione degli altri”, grazie alle performance del Centro Teatrale Viterbese dirette da Giovanni Anfuso. Lo spettacolo, che rientra nel cartellone della “Stagione di Prosa” del Comune di Lecce, racconta la storia di un giornalista, Leonardo Arciani, a cui Pirandello affida tutti i suoi tormenti di scrittore e le pene del vivere quotidiano. Info allo 0832.246517

29 - 30 marzo >> Lecce ROMEO E GIULIETTA “Romeo e Giulietta” è chiedersi quanto i genitori amino veramente i figli, quanto possano capirli, quanto invece non imparino a farlo troppo tardi. Il doppio spettacolo, portato sul palco del Teatro Paisiello per la “Sta-

53


Eventi

marzo 2012

gione di Prosa”, è un adattamento del capolavoro di Shakespeare magistralmente interpretato da Lea Barletti, Dario Cadei, Ippolito Chiarello, Angela De Gaetano, Filippo Paolasini, Luca Pastore e Fabio Tinella. La nuova creazione della Compagnia Transadriatica “Factory”, con il supporto di “Terrammare Teatro” è diretta da Tonio De Nitto. Programma completo su www.comune.lecce.it

20 aprile >> Lecce TONI SERVILLO Toni Servillo legge Napoli, così come è raccontata dai suoi autori più noti ed emblematici. Lo spettacolo, inserito nella “Stagione di Prosa” del Teatro Paisiello e atteso per il 20 aprile, porta in scena un grande attore che

Mostre/4

Percorsi al femminile L’intero mese di marzo nel segno di “Itinerario Rosa”: la galleria Primo Piano di Lecce propone L’essenza di tutte le cose, musica e opere dedicate all’arte delle donne

54

Partirà il 10 marzo con “L’essenza di tutte le cose”, la 14sima edizione di “Itinerario Rosa”, che ritorna anche nel 2012 con una serie di iniziative mirate a valorizzare il ruolo sociale e culturale della donna. Saranno le sale di Primo Piano LivinGallery a ospitare il percorso espositivo curato da Dores Sacquegna, rivolto in modo particolare all’arte delle donne, al loro modo di vivere il quotidiano, alle capacità creative e intuitive del carattere femminile. Si tratta di un progetto


Un’opera diEmine Tokmakkaya, tra gli artisti di Primo Piano

complesso, che lancia una libertà di scelta e interpretazione attraverso simboli e progetti del vivere quotidiano ma anche tramite un percorso sinergico tra arte e musica. Così all’esposizione delle opere di Loredana Campa, Judith Duquemin e altre artiste internazionali aperto fino al 31 marzo, si affianca la performance “Goods gone bad” di Massimiliano Manieri e le “Infiltrazioni sonore” di Giorgia Santoro, entrambe attese per la serata inaugurale. Info allo 0832.304014. 55


Eventi

Sport

marzo 2012

Valori senza confini

Ventiquattro squadre e un unico obiettivo comune, che non è la vittoria ma quello di creare un’occasione di confronto e di crescita contro qualsiasi forma di razzismo e di discriminazione razziale. Dopo il successo delle precedenti edizioni, torna anche nel 2012 “Calcio Senza Confini”, l’ormai consueto torneo di calcio organizzato dall’Agenzia Culturale Bfake negli spazi dell’ex Opis di Lecce. La quarta edizione consecutiva del progetto, che durerà fino al prossimo mese di luglio, vuole essere anche quest’anno una grande festa di sport, di dialogo e di solidarietà.

Post

Errata corrige

Per un disguido tecnico, la foto di Chekos’Art pubblicata a pagina 48 de “Il Picchio Magazine” numero 43 (febbraio 2012) non appartiene a Primo Piano LivinGallery, come erroneamente indicato nella didascalia. Ci scusiamo per l’inconveniente con gli interessati e con i lettori. 56

rende omaggio alla cultura partenopea, immergendosi nella sostanza verbale di poeti e scrittori che di Napoli conoscevano bene la carne e il cuore. Info e prevendite allo 0832.246517

Fino al 30 aprile >> Salento ECOLOGICO FILM FESTIVAL C’è tempo sino al 30 aprile per partecipare alla quinta edizione dell’Ecologico International Film Festival, la rassegna cinematografica che zoomma sul rapporto dell’uomo con l’ambiente e la società organizzato dall’Associazione Culturale Contemporary Art Addiction, Officinema e Scirocco. L’Eiff 2012 avrà come principale location Nardò, dove il festival è nato e cresciuto, ma proiezioni, seminari, mostre e incontri con gli autori si svolgeranno anche in altri luoghi del Salento. Iscrizione e regolamenti su www.eiff.it

Fino al 05 maggio >> Salento XI PREMIO SALENTINO Resteranno accessibili fino al prossimo 5 maggio le iscrizioni per il “Premio Salentino 2012”. Si tratta di un festival musicale cristiano aperto alla partecipazione di cori parrocchiali, polifonici e gospel ma anche di giovani cantanti, organizzato dall’associazione “Salentino Soul Music”. Il progetto si concluderà il 15 luglio. Info su www.premiosalentino.it


Movida

Lecce

marzo 2012

Boccon Divino

via F. Filzi - tel. 3394165304 Una delle rosticcerie più apprezzate del capoluogo. Aperta fino a sera inoltrata, chiusa il mercoledì.

Checco Pizza

via S. Domenico - tel. 0832399814 Buoni e di qualità, propone anche prodotti senza glutine. Orario continuato dalle 11, chiuso il lunedì.

Caffè Kalì

via G. Leopardi - tel. 0832398659 Gelateria sempre aperta propone qualità e originalità, ma anche torte semifredde, tartufi e cassatine.

Via G. Libertini - tel. 0832309583 Tipicità e prelibatezze nel cuore del centro storico barocco. Aperto anche a pranzo, chiuso il lunedì. via T. Tasso - tel. 0832524377 Pizze e prodotti di prima qualità, garantiti dall’esperienza pluriennale accanto ai maestri napoletani. via Leuca - tel. 0832347988 Bar ma anche ristopizza a Castromediano, dove gustare la favolosa e rinomata rosticceria firmata Kalì.

Zio Giglio

Tentazioni

Mood

Caledonia

viale G. Rossini - tel. 3283060433 Ristorante, caffetteria, lounge bar e una ricca rassegna di musica live per ogni ora del giorno...e della sera.

1340 Bikers Cafè

via De Palumbo - tel. 0832390400 La caverna, oltre alle delizie del pub e della pizzeria, offre un menù di musica dal vivo, cabaret e party.

Caffè Paisiello

Tequila Bum Bum

via L. Romano - tel. 0832303052 Un pezzo di Scozia nel centro leccese, un pub conosciuto anche per la selezione di birre e la musica live. via A. Costa - tel. 08321690520 L’unico club pugliese interamente dedicato agli amanti delle due ruote. Aperto ogni giorno dalle 7.30.

58

La Sirena

via G. Palmieri - tel. 3898877929 Storica caffetteria e pasticceria nel centro storico, a due passi dall’omonimo teatro. Saletta all’interno.

Devil’s Cave

Alezio

via G. Garibaldi - tel. 3206178673 Un angolo di west nel Sud Salento: tra cowboy e pistoleri, la cucina salentina incontra quella messicana.


Aradeo

Araknos

via Bosco - tel. 0836552965 Immersi nella cultura contadina del Salento, la possibilità di gustare ricette e piatti tipici della tradizione.

Arnesano

Li Stritti

via S. D’Acquisto - tel. 3388686511 Rustico e accogliente, l’ex tabacchificio è il luogo ideale per gustare ottime pizze e succulenti arrosti.

Campi

Baccanera

l.go Cuore di Maria - tel. 0832792588 Uno stile ricercato, nei piatti come negli ambienti, completamente dedicato alla cultura del cibo e del vino.

Carmiano

Burlesq Fashionable

via Don D.Franco - tel. 3891050515 Aperto dal primo mattino, è perfetto sia per la colazione sia per le notti da ballare con i divertenti dj-set.

59


Movida

Casarano

marzo 2012

Araknos

via Nardò - tel. 3332029567 Ristorante e grill, ma anche pizzeria e wine bar che incarna l’inconfondibile stile del gruppo Araknos.

Cavallino

Carbinia

via San Cesario - tel. 0832612528 Osteria accogliente che offre cucina tipica e una ricca carta dei vini. Tra le specialità i primi piatti di pesce.

Copertino

Triade

via Sant’Angelo - tel. 3335868924 Novità nel panorama della movida: la buona cucina incontra il rock dal vivo, con ospiti da non perdere.

Old Crown

via G. Strafella - tel. 3332950185 English pub nel cuore del centro storico, è conosciuto per la selezione di birre e vini locali d’etichetta.

Est Cafè 2

60

via Re Galantuomo - tel. 3333563201 L’american bar si fa apprezzare per uno stile giovane e per i deliziosi cocktail. Ogni venerdì musica live.

Concept Briganti

Centro Storico - tel. 3478979658 Lounge bar aperto dal lunedì al sabato, riesce a unire eleganza e divertimento in un ambiente moderno.

Galatina

Il Covo della Taranta

corso Garibaldi - tel. 0836210265

Situato nel centro storico e in una struttura del ‘700, offre piatti della tradizione galatinese e salentina.

Zona Franca

via San Rocco - tel. 0836563920

Ambiente caldo e vivace, riesce da anni a coniugare stili e sapori antichi e moderni. Chiuso il martedì.

San Pedro Saloon

piazza San Pietro - tel. 3804546864 L’unico saloon salentino si caratterizza per la cucina tipica americana, le pizze e le specialità alla brace.

Pepe Nero

viale Ionio - tel. 0836562511 Esclusivo restaurant, griglieria e pizzeria, di notte si trasforma in un regno di eleganza, musica e ospiti.

Guagnano

Osteria Carù

via S. Memmo - tel. 3479146463


Profumi e sapori di tempi lontani in un ambiente accogliente. E’ anche pizzeria e piadineria da asporto.

Il Giardino del Re

via Cellino - tel. 3774749681 Una struttura agrituristica immersa nel verde, rinnovata nella gestione. Ottimi i primi piatti e le pizze.

Maglie

Araknos

via Ospedale - tel. 3283081920 Pizze e carni alla brace accompagnate dai vini delle migliori etichette tra le specialitĂ  da non perdere.

Novoli

Area 51

via Veglie - tel. 3283253425 Disco e restaurant molto frequentata nel Nord Salento. Ottima cucina e un fine settimana di divertimento.

Agriturismo Santa Croce

Prov.le per Salice - tel. 3455729973 Pizzeria con forno a legna e ristorante dedicato alla ricerca dei sapori autentici. Aperto dal mercoledĂŹ.

Palazzo Mattei

Palazzo Baronale - tel. 0832712569 Ambiente caldo e prelibatezze, per uno stile che punta sul relax e sulla buona cucina per il successo.

61


Movida

Picciu te Fame

marzo 2012

via R. Sanzio - tel. 328.4774458

Paninoteca e fast-food offre una grande varietà di panini farciti, succulenti arrosti e altri prodotti tipici.

La Gustosa

via Sant’Antonio - tel. 329.5815655

via Frassaniti - tel. 3277041069 Stile ed eleganza, a tavola come sul palco. Da non perdere le cene musicali, con artisti e gruppi di qualità.

Trepuzzi

Apprezzata pizzeria e rosticceria, dispone anche di un’ampia saletta per gustare i tanti prodotti di qualità.

Felix

Bacco

Masseria Pezzuti

San Cesario

p.zza G. Garibaldi - tel. 0832205372 Il ristorante-pizzeria propone il ‘menù speciale’del giovedì (pizza, patatine, dessert e bevanda) a 10 euro.

Sogliano C.

Terra di Mezzo

Corso Umberto I - tel. 0836545111 Pizzeria e birrosteria molto frequentata, propone un week-end di giochi e divertimento. Ogni venerdì karaoke.

Squinzano

Oveja Negra

62

La Mattra Winehouse

via Nanni - tel. 3473781054 Legno scuro e colori sgargianti uniti al gusto in tavola: sono questi i segreti di un successo ultradecennale.

via Campi Sal.na - tel. 3288960581 Non solo gustose specialità culinarie, ma anche eventi musicali e appuntamenti per il fine settimana. Prov.le per Campi - tel. 3283204204 Antica masseria con ampi giardini offre specialità tipiche, ottime pizze e arrosti. Ogni venerdì karaoke.

Veglie

Masseria La Duchessa

via Monteruga - tel. 08321831880 Struttura agrituristica tutta da scoprire. Possibilità di soggiorno e punti vendita di olio, vino e ortaggi.

O’Brien

via Carducci - tel. 3394036940 Irish pub conosciuto sia per il servizio veloce ed efficiente sia per le pinte di cremosa e fresca Guinness. Vuoi far parte di “Movida”? Scrivi a redazione@ilpicchiomagazine.it



IL PICCHIO MAGAZINE 44 - marzo 2012