Page 1


Sommario

8

7 8

10

13 16 18

agosto 2011

13

24

Attualità

29 32

Colori e originalità nei cieli del Salento: l’attività dell’associazione degli aquilonisti “Rosa dei 20” La passione per l’aquilonismo, non solo sport ma anche cultura didattica per i giovanissimi Mingo e il “monito d’amore” per i frequentatori della strada, una nuova campagna per il 2011

44

Curiosità

20 Tipicità e musica da ballare: il calendario dei più

24 4

26

32 48

Arriva la “manovra taglia-tutto”. Ma anche il Patto per il Sud. C’è ancora speranza per il Meridione? Sale la paura per l’emergenza incendi. Al via una campagna nazionale contro i roghi “Il Sole 24 Ore” boccia l’Università del Salento: ultimi posti nella classifica degli atenei efficienti

Feste e Sagre

22

18

importanti appuntamenti gastronomici di agosto Cannole festeggia la “municeddha”, la lumaca più famosa (e buona) del Sud Italia La “danza delle spade” di Torrepaduli nella notte di Ferragosto, la più lunga dell’estate La città barocca in festa per i Santi Patroni, un tripudio di luminarie, fede e tradizioni popolari La “Festa te lu Mieru” per chiudere in bellezza

39 48 50 53 55 58 60 64 66

Itinerari

Musica per tutti, la ricca offerta dei festival Parata di big giamaicani, ma anche tante stelle del rock e della musica digitale. Grande chiusura con le notti tarantole e il concertone di Melpignano

Salento Sound

Cover band, tributi e promesse: un ricco cartellone I Toromeccanica “fuori” con Star System Realtà emergenti con la voglia di ribalta: le nuove produzioni di Benèrika ed Effetto Doppler Lola & the Lovers, le donne rock del Salento Gli appuntamenti de “I concerti del Chiostro”

Libri

Cultura in riva al mare, ritorna “Spiagge d’Autore” Rassegne d’estate, eventi a Otranto e Martano Scrittori e case editrici nostrane in vetrina

Eventi/Mostre

Teatro e ospiti speciali, nel Salento è sempre festa: tutti gli eventi da non perdere nel mese di agosto Pier Luigi Nervi, il genio ospite del Castromediano. Un pezzo di Biennale, invece, in mostra ai Teatini I segreti della “camera oscura”, mostra e laboratori Uno sguardo alla pop-art di Valerio Adami


Copertina

20

La notte è anche questa... La notte nel Salento, il simbolo di una stagione importante per tutto il territorio. E nel tripudio delle feste d’estate, ecco la magia del silenzio

62

D’estate, nel Salento, la notte diventa un rito. Musica ed eventi di ogni tipo la colorano, la rendono interminabile, magica. Lei, che di magico ha solo il silenzio. Per questo l’abbiamo osservata nella sua semplicità, sul fare di un nuovo giorno, offrendo a coloro che amano sognare e riescono ancora ad emozionarsi, un modo alternativo per viverla. Un’emozione consigliata...

Il Picchio Magazine

anno VI n. 37 - AGOSTO 2011 Tribunale di Lecce Reg. Stampa n. 941 - Iscrizione del 18/10/2006 Chiuso in redazione il 1° luglio 2011

www.ilpicchiomagazine.it

Questo periodico è associato all’Unione Stampa Periodica Italiana

Direttore editoriale Simone D’Ambrosio

direttore.editoriale@ilpicchiomagazine.it

Direttore responsabile Vincenzo Paticchio

direttore.responsabile@ilpicchiomagazine.it

Coordinamento

Alessandro De Pascalis

Redazione

Via San Paolo 13 - 73051 Novoli (Le) - Tel./Fax 0832.714435 redazione@ilpicchiomagazine.it

Hanno collaborato

Giorgia Salicandro, Chiara Conte, Antonio Quarta, Alessandra Ragusa, Michele Curto, Chiara Scardia

Copertina

In una notte d’estate...

Simone D’Ambrosio - photoplus.forumup.it

Pubblicità

Tel. 328.8818449 pubblisud@ilpicchiomagazine.it

Stampa

Editrice Salentina - Galatina

La collaborazione è aperta a tutti, ma non instaura un rapporto di lavoro ed è sempre da intendersi a titolo gratuito. I lavori pubblicati, alla pari delle foto, riflettono il pensiero dei singoli autori, i quali se ne assumono le responsabilità di fronte alla legge. E’ vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti, se non autorizzata. Diffuso gratuitamente, vietata la vendita.

www.facebook.com/ilpicchio.magazine

5


Attualità

agosto 2011

Economia

Tra crisi...e manovra

All’indomani del consenso alla manovra “tagliatutto” per pareggiare il bilancio nazionale arriva il varo del Piano per il Sud, insieme alla pace tra Fitto e Vendola e al recupero di 3 milioni dai Fondi Fas. C’è ancora qualche speranza per il Sud

di Vincenzo Paticchio

La manovra di riallineamento all’obiettivo del pareggio di bilancio nel 2014 è stata approvata dal Parlamento a tempo di record. Con una importante novità e un’incognita. La prima è stata il ruolo del Presidente della Repubblica, promotore di un passaggio parlamentare velocissimo, che ha accelerato questo iter con due inediti interventi pubblici, una dichiarazione scritta e una lettera a “Il Sole 24 Ore”, per commentare un documento del giornale stesso sulla crescita. L’incognita, invece, è sugli ulteriori sviluppi della strada indicata dalla manovra. Al di là delle decisioni immediatamente operative, che riguardano essenzialmente misure-tampone, per la gran parte a carico dei “soliti noti” del prelievo fiscale italiano, essa prevede nell’arco dei prossimi anni la neces-

7


Attualità

8

agosto 2011

sità di scelte strutturali. A partire da una riduzione, che si vuole e non può che essere esemplare, dei “costi della politica” a cominciare dall’eliminazione degli enti inutili. Questi obiettivi non possono essere ulteriormente dilazionati: una lotta significativa all’evasione fiscale, che danneggia due volte la collettività nazionale e i contribuenti e una concreta promozione della famiglia, che ancora e sempre rappresenta la vera forma del welfare nazionale. D’altra parte la necessità di un orizzonte strutturale diventa sempre più stringente, da un lato perché la crisi finanziaria (vedi il bilancio americano) non è superata, dall’altro per il nuovo quadro di regolazione mondiale, che si deve delineare proprio in questi anni. È un momento complesso, difficile, ma anche importante e creativo. Certo la confusione è evidente, quasi come se si giocassero in contemporanea due partite. Accanto a quella tradizionale di questo quindicennio su dibattito e offerta politica, dipanatasi nella serie di elezioni politiche tra la coalizione berlusconiana e “gli In un quadro poco altri”, se ne sta sviun’altra, confortante per il luppando più sottile, ma strutterritorio, il Piano turale e decisiva, sui contorni della nuova per il Sud può offerta politica. essere la chance Mentre i riflettori sono ancora puntati sulla prima, comincia la seconda. Perciò la vicenda di questi mesi conclusivi della legislatura è importante. E così si affollano diversi attori, interni ed esterni al sistema politico, in uno scoppiettante stillicidio di conflitti e di sorprese. Se la dialettica si fa dunque sempre più aspra, quel che conta è comunque salvaguardare il quadro d’insieme e la coerenza di un percorso di sostenibilità e di sviluppo del sistema-paese. In questo senso è richiesto sempre più un “pensare strategico”: rispetto al ruolo dell’Italia in Europa e dell’Europa nel quadro globale, rispetto alla coesione sociale e alla necessità di misurarsi con la sua salvaguardia nei prossimi decenni, e infine, ma non da ultimo, sui valori e i principi di riferimento. In questo quadro a tinte grigie - fra crisi globale e manovra finanziaria “tagliatutto” (tranne i costi reali della politica, rimasti nel cassetto dei sogni e della demagogia pre-voto) - c’è qualche buon motivo per il Mezzogiorno di guardare avanti con una certa fiducia. Il varo del Piano per il Sud, per esempio,

Emergenza

Resta alto l’allarme incendi La regione pugliese tra le prime nelle triste classifica degli incendi. E con l’estate cresce la preoccupazione per un fenomeno che proprio non vuole arrestarsi. Già attiva una campagna nazionale per monitorare e informare sui roghi


Un’immagine purtroppo comune d’estate: un canadair pronto ad intervenire

L’estate, purtroppo, spesso fa rima con emergenza incendi. Chilometri di macchia mediterranea, boschi e paradisi naturalistici, ogni anno, vanno in fumo contribuendo ad aumentare i numeri di un triste fenomeno che vede la nostra tra le regioni più colpite. Quasi 500, con più di 5mila ettari devastati, i roghi pugliesi registrati nel 2010, dati resi ancor meno confortanti dall’alta percentuale della provincia di Lecce (oltre 75 incendi con quasi 300 ettari persi) e da quelli negativi relativi al primo semestre del 2011. Lo conferma un dossier di Legambiente Puglia, che si sta attivando con la campagna “Non scherzate con il Fuoco”, mirata anche a informare su rischi e possibilità d’intervento. Ulteriori dettagli su www.legambientepuglia.it. 9


Attualità

agosto 2011

e lo sblocco di quasi 3 miliardi di “Fondi Fas” destinati alla Puglia, che ha registrato anche un positivo e sostanziale riavvicinamento tra Fitto e Vendola. È innegabile l’impegno profuso dal Ministro per dare respiro all’economia stagnante del Mezzogiorno, dove la disoccupazione giovanile ha raggiunto numeri da capogiro e dove tanti comparti (industria, edilizia, agricoltura) vivono giorni di angoscia e di desolazione. Il Protocollo d’intesa istituzionale siglato con il Presidente della Regione permetterà di ottenere subito circa la metà del totale da investire in infrastrutture. PorIn arrivo nuovi sviluppo? investimenti nel teranno Certamente, se non andrà a finire come settore delle per la famosa Cassa infrastrutture per il Mezzogiorno, un gigantesco spreco di denaro pubblico, buona parte finito in tasche illegittime. Lo sviluppo verrà dalla creazione di nuova occupazione soprattutto nel settore dei lavori pubblici, nel quale sono previsti la gran parte degli investimenti. Che saranno volti, di conseguenza, a incentivare un settore così importante per il Salento, senza il quale questa sarebbe davvero una terra disperata. È proprio per questo che “Il Picchio Magazine” ringrazia coloro che hanno scelto questo territorio come meta per il loro riposo estivo. Buone vacanze!

Università Il Sole 24 Ore dà i voti

L’Università del Salento agli ultimi posti nella pagella del quotidiano economico che premia gli Atenei italiani più efficienti. Cinquantesima posizione su 58 competitors, in cima alla graduatoria c’è il Politecnico di Milano 10

Un po’ è “colpa” dei soldi che mancano, un po’ degli studenti che “se la prendono comoda” nel dare gli esami. Su tutti, certamente la colpa più grande ce l’hanno l’ “efficientismo” e il nuovo “capitalismo accademico”, due dei più importanti parametri di valutazione che il quotidiano di Confindustria, il Sole 24 Ore, ha utilizzato come dogmi indiscutibili per dare i voti a qualità e merito. Parliamo della pagella degli Atenei italiani apparsa a fine luglio sul più noto quotidiano economico-finanziario nazionale, dalla quale l’Università del Salento esce in maniera piuttosto malconcia. A parlare con eloquenza non sono i commenti e i giudizi, ma piuttosto il posto in classifica, che vede il “nostro” Ateneo 50esimo su 58 competitors, molto


tica, anche se questa si ferma alla constatazione del dato senza accennare ai paletti esterni (tipo il blocco del turnover), che fanno diminuire, di anno in anno, la presenza dei docenti. Per quanto riguarda gli studenti, poi, a incidere negativamente è, tra gli altri, il tasso di occupazione a tre anni dalla laurea, che colloca l’Ateneo al 44esimo posto, un parametro quest’ultimo molto contestato anche nelle classifiche stilate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca poiché non terrebbe conto delle differenze di sviluppo territoriale. "ella graduatoria in questione, infine, risultano elevati anche il tasso di dispersione, che quantifica la percentuale degli studenti che abbandonano gli studi dopo il primo anno, e di inattività, cioè di coloro che nell’anno accademico 20102011 non hanno sostenuto alcun esame. Percentuali, queste, che certamente dovrebbero far riflettere l’Amministrazione universitaria sulle politiche ad hoc da adottare per prevenire e combattere tali fenomeni, decisamente negativi anche per le ripercussioni economiche sulle famiglie nonché per il futuro degli stessi studenti. Politiche che, tuttavia, non sempre o non solo dovrebbero passare dalla penalizzazione economica attraverso le tasse, come è avvenuto di recente per i ‘fuoricorso’, quanto piuttosto dall’implementazione del tutoraggio e degli altri sistemi di supervisione, di protezione e semplificazione burocratica della carriera degli universitari. (g.sal) distante dal Politecnico di Milano e dalle Università di Trieste e di Modena-Reggio Emilia, rispettivamente al secondo e terzo posto; un risultato di poco migliorato rispetto al 2010, quando la posizione era la 56esima su 60 complessive. Ora, tralasciando le diverse interpretazioni che si possono dare a un’indagine statistica (come è abituato a fare “Il Picchio Magazine”...) è importante considerare l’obiettivo che questa graduatoria si trascina appresso: ovvero quello di “guidare” i maturandi, ma soprattutto porsi come indirizzo al loro fianco, nella scelta della sede universitaria, che tuttavia spesso utilizza parametri discutibili. Ma andiamo ai numeri. Rispetto all’affollamento, ad esempio - cioè il rapporto tra il numero dei docenti e quello degli studenti - l’Ateneo salentino è all’11esimo posto della classifica tema11


Curiosità

agosto 2011

Aquiloni

Il cielo si colora d’arte

Uno sport che, come tutti quelli definiti “minori”, è in costante crescita tra le fasce giovanili. Affascinante e mai passato di moda, colorato e capace di regalare emozioni, utile a conoscere e rispettare la natura. E’ boom anche nel Salento, grazie a Rosa dei 20

di Antonio Quarta

Disegnare il cielo del Salento con gli aquiloni, coloratissimi e dalle forme più strane, regalando una miriade di emozioni e sensazioni non solo ai più piccoli, ma a tutti coloro che proprio non riescono a fare a meno di stare con il naso all’insù, pronti a seguire evoluzioni e acrobazie nell’immensità azzurra del cielo. Se non la prima, questa è una delle principali attività dell’Associazione Aquilonisti Salentini “Rosa dei 20”, il punto di riferimento nel nostro territorio per chi pratica o è appassionato di questo sport, antico ma mai passato di moda, che oltre a riempire di giochi e colori il tempo libero può diventare una vera e propria palestra di vita per tutti. Se non altro perché, stando costantemente all’aria aperta e a contatto con campi e spiagge, teatri comuni dei contest aquilo-

13


Curiosità

agosto 2011

nistici, si impara a conoscere meglio la natura, a viverla e a imparare da vicino le sue problematiche, ma soprattutto a rispettarla. Proprio gli obiettivi che, ufficialmente dal 2003 ma già dal lontano 1995, il gruppo leccese capitanato dal pioniere dell’aquilonismo salentino Oronzo Bruno pone accanto all’attività sportiva e ricreativa e che rinnova, di anno in anno, anche grazie alle numerose iniziative promozionali L’Associazione degli e didattiche (in Aquilonisti Salentini modo particolare dirette ai opera dal 2003 sul territorio e promuove giovanissimi) organizzate in attività didattiche per i stretta sinergia enti e ampiù piccoli. Numerosi con ministrazioni anche i raduni annuali pubbliche. Davvero fitto, infatti, è il calendario dell’associazione che nel corso dell’anno ha partecipato ai più importanti raduni del settore, anche fuori dei confini regionali e addirittura nazionali, tenendo alto (è proprio il caso di dirlo) il nome del Salento. “Rosa dei 20”, oltre alla sede di Viale Otranto, è raggiungibile anche sul web all’indirizzo www.rosadei20.it, uno spazio virtuale dove si raccolgono tutte le emozioni e i resoconti di ogni avventura.

La storia

Tocchi di creatività salentina L’attività del gruppo leccese, dai laboratori ai raduni in giro per l’Italia e l’Europa. Importante la partecipazione al festival internazionale di Marsiglia, occasione utile per condividere idee e novità con gli appassionati del mondo 14

I componenti dell’Associazione Aquilonisti Salentini “Rosa dei 20”

La storia dell’Associazione degli Aquilonisti Salentini “Rosa dei 20” è in continua evoluzione, così come il variegato mondo degli aquiloni. Forme diverse, progetti sempre più complessi e un numero sempre maggiore di eventi che permettono agli appassionati e a gruppi e associazioni di radunarsi, discutere, scambiarsi idee e proposte, favorire l’attività di ricerca e ampliare l’offerta ricreativa e didattica. “La nostra attività - conferma il presidente del gruppo leccese, Oronzo Bruno - si divide in periodi in cui ci occupiamo dell’organizzazione dei laboratori creativi e delle manifestazioni e in altri, prevalentemente quelli primaverili ed estivi, in cui portiamo le nostre composizioni in giro per i vari festival. Nel


2011, per esempio, oltre all’appuntamento fisso de “Lu Riu” al Parco di Rauccio, abbiamo partecipato a marzo al raduno interregionale ‘Vola Puglia’, al ‘Festival degli Aquiloni Le Sirenè’ di Gallipoli (maggio) e, a giugno, ai festival di Termoli e Bari, quest’ultimo al fianco dell’Associazione Finco”. Ma gli aquiloni leccesi sono abituati a colorare anche i cieli stranieri, portando annualmente un tocco di maestria e originalità tipicamente salentina al rinomato “Fete du Vent” di Marsiglia, il festival internazionale che nel 2011 festeggia un quarto di secolo. All’evento, previsto dal 15 al 19 settembre prossimo, parteciperà una folta delegazione che, senza nessun dubbio, regalerà spettacolo ed emozioni a grandi e piccini. 15


Curiosità

agosto 2011

La pratica

Più spazio all’aquilonismo

16

“La passione incominciò da ragazzo, quando mio nonno mi insegnò a costruire gli aquiloni. Poi avvicinai mio figlio, avventurandomi in questo mondo, iniziando a pensare nuovi tipi di aquiloni e inventando nuove forme. Così mi sono messo a cercare gli appassionati salentini, ho creato il sito della “Rosadei20” per poter comunicare e far conoscere questo sport. E da lì....”. Così Oronzo Bruno, il presidente del gruppo degli aquilonisti salentini “Rosa dei 20”, racconta come questa pratica ha conquistato il nostro territorio. Un’esperienza, quella di Bruno, che fin dai primi anni ‘90 è cresciuta e che nel 2003 si è strutturata in un’associazione capace di riunire al suo interno appassionati di tutte le età, ma soprattutto di proporre l’aquilonismo non solo come pratica sportiva e ricreativa ma anche come didattica e culturale. Tutto nasce dal semplice desiderio di sentirsi liberi, godersi la natura e, Una passione perchè no, abbandonarsi fascino dei sogni. nata nei primi al Perché l’aquilone, prima anni ‘90 e che di diventare strumento oggi necessita scientifico o oggetto d’arte, era un segno madi spazi idonei gico, un rituale, un gioco per permettere a chi lo pilotava di far volare, insieme a quei colori e alle forme più strane, i suoi desideri. La conferma arriva da chi tutt’oggi è considerato il pioniere nostrano di questo sport che proprio “minore” non è, se si considerano il numero dei praticanti e l’attenzione che calamita, e che (giustamente) rivendica spazi idonei presso gli enti competenti. “E’ tanto semplice quanto bello - afferma Bruno. Il rilassante volo degli aquiloni è l’ideale per chi ama e rispetta la natura, per chi desidera un po’ di tranquillità dalla frenesia della vita moderna. Un appello che voglio lanciare a tutti, giovani e famiglie ma soprattutto alle istituzioni. La crescita costante di questo sport deve fare riflettere, di conseguenza si devono adeguare le strutture per garantire spazi indispensabili a non bloccare l’attenzione che si sta materializzando attorno al movimento negli ultimi anni”.

Il bool “Rosadei20” pronto a conquistare il cielo di San Cataldo


Zoom/2

Il raduno più atteso dell’anno Un festival nazionale che Rosa dei 20 organizza ogni anno, nel mese di maggio a San Cataldo. Già pronta l’ottava edizione

Si chiama “In venti nel vento” ed è l’appuntamento annuale più atteso. Si tratta di un festival aquilonistico nazionale ideato e organizzato da “Rosa dei 20” e che porta nel Salento i più famosi maestri del mondo oltre alla maggior parte dei gruppi presenti sul territorio nazionale e a migliaia di appassionati da ogni parte d’Europa. Location fissa della manifestazione, che nel 2012 festeggerà la sua ottava edizione, è la marina di San Cataldo che offre tanti mila metri d’aria agli aquiloni manovrati dai bambini, alle gare e alle esibizioni di vere e proprie opere d’arte volanti. Un momento di spettacolo ma anche di conoscenza, con corsi per imparare i metodi della costruzione, laboratori e lezioni per far apprendere le tecniche di volo in sicurezza e tranquillità.

Zoom/3

Rokkaku, cody, bool e gli altri Per lasciarsi affascinare dal fantastico mondo dell’aquilonismo basta davvero poco, giusto qualche nozione tecnica. A partire dalle diverse tipologie di aquiloni: primi su tutti gli statici monofilo tra cui i cosiddetti “piani”, i “gonfiabili” e i “rotanti”, treni caratterizzati dalla lunghezza o dalla forma ad arco. Gli acrobatici a due cavi, invece, conosciuti come “delta” o “losanghe” (singoli o in treno) si possono far volare anche al chiuso, mentre i revoluscion a quattro cavi possono andare in tutte le direzioni. Fino ai “giardini del vento” (spettacolari composizioni che possono essere abbinate anche a oggetti sonanti) e alle “bool”, le ruote che girano e balzano nel cielo. Enorme e coloratissima è quella che fa riconoscere il gruppo salentino in tutto il mondo. 17


Curiosità

agosto 2011

Campagna Il ritorno di Mingo

Zoom/3

Un impegno di tutti

Anche Il Picchio Magazine aderisce alla campagna di comunicazione ideata da Mingo e Campus Giovani, sostenendo e promuovendo una nuova mentalità per limitare il triste fenomeno dell’incidentalità stradale

18

“Chi non muore si rivede…il giorno dopo!”. E’ il nuovo slogan della campagna di comunicazione sociale contro l’incidentalità stradale promossa dall’Associazione socioculturale Campus Giovani di Novoli con il patrocino della Provincia di Lecce. Testimonial d’eccezione, così come lo scorso anno, è lo storico inviato di “Striscia la Notizia”, Mingo De Pasquale, che è ritornato sulle strade del Salento per lanciare l’oramai abituale messaggio estivo ai frequentatori dell’asfalto. Tra il serio e il faceto, come nel suo inconfondibile stile, con tanto di faccione che si lascia alle spalle un cielo turbato, più nero che grigio, che forse vuole significare proprio quel “giorno prima” segnato dall’ennesima strage della strada. Il “giorno dopo”, invece, consiste nella luce di un sorriso, breve ma intenso, che compare su un volto che tutti siamo abituati a riconoscere, specie Un monito d’amore quando si tratta di avvertimenti. Ma per le strade del avvertimento, Salento. L’obiettivo questo, non è. un mesè fare riflettere sul Piuttosto saggio, anzi un significato della vita monito, ma d’amore. Un “inno alla vita”, lontano da sangue e carcasse d’auto, lacrime e fiori sul ciglio della strada, per fare capire l’importanza e la bellezza della vita, per comunicare a tutti, giovani e meno giovani al volante, di “aprire gli occhi” in auto, perché in un istante si può perdere tutto. Una vera e propria filosofia che ha fatto di questo progetto un successo, non solo con i numeri ma con i fatti. E’ già il fatto stesso di riproporla dopo l’esperimento dello scorso anno con i versi del poeta turco !azim Hikmet può bastare. Ma se si aggiunge un cortometraggio (il primo da regista per l’attore barese) che potrebbe diventare uno spot nazionale per la sicurezza stradale, la partecipazione massiccia di enti pubblici e aziende private e una fitta promozione nei maggiori locali (discoteche e stabilimenti balneari in primis) della movida salentina, la speranza di combattere e limitare una volta per tutte questo triste fenomeno aumenta. (a.d.p.)


19


Feste&Sagre

agosto 2011

Dal 02 al 05 agosto Melendugno SAGRA TE LU PURPU Ritorna anche nel 2011 la “Sagra te lu Purpu”. Una manifestazione, quella di Melendugno, che ha alle spalle anni di successi tra leggenda (per chi non c’è mai stato) ed entusiasmo (per chi ci torna ogni anno). Il tutto dettato dalla degustazione di ottime qualità di polipo, cotto con le antiche ricette della cucina marinara del Salento, e musica popolare. Il succulento menù propone polpette e frittura di polpo, polpo alla “pignata” ma anche condito con le patate o in insalata, il tutto irrorato di fresco vino. La sagra, in programma fino al 5 agosto, non è solo “a base di mare”: a stuzzicare le voglie ci penseranno anche pittule e “pezzetti” di cavallo, bruschette e i fiumi di birra Dreher, sponsor insieme a Friol ed Eurobirre. E anche la musica sarà protagonista, con un fitto programma di concerti che accompagneranno le degustazioni: si parte con Tamurria e l’omaggio al re del rock, Freddie Mercury, proposto dai White Queen per la serata d’apertura, poi doppio concerto dalle 21 fino a notte fonda. Il 3 agosto toccherà a Amnesia 51 e Banda Bassotti, il giorno successivo a Fabbrica Folk e Alla Bua mentre lo spettacolo di chiusura del 5 agosto è affidato a Kalascima e Nessuna Pretesa. Dettagli su www.sagratelupurpu.com

Zoom/1

Sua maestà, la munaceddha Ritorna la festa più attesa dell’estate salentina. La più frequentata e amata, anche dai turisti che affollano il Tacco. E’ la “Festa della Municeddha” di Cannole, non solo una sagra ma un vero e proprio evento identitario per gli abitanti del centro sud-salentino che già in passato venivano riconosciuti come i “cuzzari”, ovvero raccoglitori di lumache. Ricca e coinvolgente come ogni anno, ritorna dal 10 al 13 agosto con nuovi percorsi di gusto e spettacolo; accanto agli stand gastronomici, infatti, dedicati alle prelibatezze della cucina salentina è previsto anche l’allestimento della fiera “Artigianato e sapori di Puglia”, visitabile ogni 20

06 - 13 agosto Otranto - Galatina CALICI DI STELLE 2011 Otranto e Galatina nella tredicesima edizione di “Calici di stelle 2011”, l’evento enogastronomico organizzato dal Movimento Turismo del Vino in collaborazione con l’associazione nazionale Città del Vino, dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia e delle Camere di Commercio di Bari e Lecce. Nel borgo idruntino la manifestazione approderà il 6 agosto, a partire dalle ore 20.30 circa e fino a mezzanotte, mentre nella cittadina galatinese è prevista la tappa finale del tour pugliese, il 13 agosto. Dalla centralissima piazza San Pietro si snoderà il percorso scandito dalle postazioni riservate alle 55 aziende partecipanti: nel tratto compreso fra via Vittorio Emanuele, via Umberto e Piazza Orsini ci sarà la zona riservata alle “Terre di Federico”, in corso Garibaldi le aziende dell’area “Murgia Carsica, Valle d’Itria e Messapia”, da via Siciliani fino a via Lillo l’ampia area riservata al “Salento”. L’ebbrezza di Bacco, infine, si fonderà con il fascino della danza grazie al suggestivo spettacolo “Sorsi di danza”, a cura della compagnia leccese Skenè di Patrizia Rucco. Info su www.mtvpuglia.it e www.comune.galatina.le.it

Fino al 07 agosto Leverano BIRRA E SOU!D 2011 Tantissime novità e tante importanti conferme. Così si presenta la settima edizione di “Birra e Sound”, il Festival Eu-


ropeo della Birra nel Salento che si terrà dal 2 al 7 agosto prossimo. Teatro della manifestazione organizzata da Mebimport srl, azienda leader da vent’anni nel settore dell’importazione e della distribuzione dei più famosi marchi birrai di tutta Europa, sarà ancora una volta la suggestiva area mercatale di Leverano che verrà impreziosita da un nuovo gioco di luci curate con dovizia di particolari da “Luminarie De Cagna”. Grande sarà lo spazio dedicato alle nuove birre 100% salentine: “Beggia”, “Pizzica” e “Taranta” prodotta dal marchio “Birra Salento”, che saranno al centro del padiglione allestito per accogliere i maggiori birrifici artigianali della Penisola. Ma anche gastronomia, happy area e luna park, artisti di strada e tanto, tantissimo, divertimento. Per tutte le età per tutti i gusti. E, infine, la musica del “Live Festival” che darà spazio e voce a dj set e alla musica live selezionata dalla qualificatissima direzione artistica di Roy Paci. Tra i concerti in calendario, oltre a quello inaugurale degli Aretuska insieme al trombettista siciliano, sono attesi quelli dei Figli di Madre Ignota, di Grazia Nero, Krikka Reggae e Greta’s Barkery. Presente, in tutte le serate, la New Orleans Dixie Band che accoglierà e intratterrà i tantissimi ospiti della cittadella leveranese. Dettagli su www.birraesoundfestival.com Fino al 07 agosto Surbo SAGRA DELLA PISCIALETTA Musica, cucina tipica e tradizione. Tre basi storiche su cui si fonda la “Sagra della Piscialetta”, nata a Surbo nel 1994

con il chiaro intento di riscoprire e valorizzare le antiche tradizioni popolari, specie nel campo della gastronomia. Regina della manifestazione, in programma dal 4 al 7 agosto, la piccola focaccina che i nostri avi erano soliti fare in casa in occasione della preparazione della provvista settimanale di pane. La “piscialetta”, infatti, veniva impastata e insaporita con pomodoro, capperi, olio extravergine di oliva e peperoncino, in pratica una squisitezza dal sapore intenso, così soffice e morbido, profumo mediterraneo e fragranza unica. Alla tipica ricetta, però, si accompagneranno gli arrosti, gli spumoni, gli altri piatti della tradizione contadina e un altro sapore tipico della cucina di Surbo,quello della “cazzateddha”, panino rustico cotto al forno di pietra. Tra gli aspetti interessanti dell’annuale edizione, infine, c’è il ricco programma musicale della quattro giorni: pizzica e tamburelli, soprattutto, con Mise te Sule e Alla Bua, i Tamburellisti di Torrepaduli, guidati da Pierpaolo De Giorgi e Rocco Luca e le contaminazioni etno-dub dei Kamafei, ma anche sonorità reggae e sensazioni roots. Ospiti attesi della rassegna, infatti, saranno anche Treble, “Lu Professore” del panorama reggae nostrano, e il senegalese Sun Sooley, che chiuderà l’edizione 2011. Ulteriori info su www.sagradellapiscialetta.com 08 - 09 agosto Vignacastrisi (Ortelle) FESTA DELL’ORECCHIETTA Concerti, orecchiette fumanti, carne alla brace e fiumi di buon vino locale: da oltre 20 anni la “Festa dell’Orec-

sera a partire dalle 20. Immancabile l’area gastronomica dedicata alla protagonista indiscussa della festa, la “municeddha”, che è possibile degustare arrostita, soffritta e al sugo accanto a freschissimi bicchieri di birra. Tre, infine, saranno i palchi dedicati alla musica live, che ogni sera spazierà dal folk alla pizzica offrendo spettacoli indimenticabili a tutti gli ospiti: nell’Area Centro, per esempio, si esibiranno White Queen (10 agosto), I Scianari (11 agosto), I Calanti (12 agosto) e Gruppo Folk 2000 (13 agosto), mentre nell’Area Stand sono in programma le esibizioni dal vivo di Mute Terre e Aria Antica per le prime due serate, dei Briganti di Terra d’Otranto e di Stella Grande e Anime Bianche per le restanti. Il cast artistico sarà chiuso da Orchestra del Mare (10 agosto), Makarè (11 agosto), Canta, zumba e balla (12 agosto) e Amadues (13 agosto), tutti attesi nell’Area Villa. Dettagli su www.torcito.com. 21


Feste&Sagre

agosto 2011

chietta” accende l’agosto salentino nel piccolo borgo di Vignacastrisi, a un passo dal mare di Castro e Santa Cesarea. Anche nel 2011, infatti, sono attese due serate di festa dedicate alle regina della cucina salentina, l’orecchietta, che il colorato staff di giovani dell’Associazione Parabola a Sud serve con contorni di musica popolare, ska e pizzica. Ben cinque saranno le band che si alterneranno sul palco della festa, in una vera e propria staffetta live per far ballare tutti gli ospiti di Parco Montebianco fino a notte fonda: si parte con Indiano Salentino e Gruppo Folk 2000, che lasceranno il palco allo scatenato dj set di Cesko e Puccia, rispettivamente frontman e fisarmonica degli Après la Classe. Il 9 agosto, invece, toccherà a Saska Chewa e Nidi d’Arac a guidare le piazze con i loro trascinanti repertori. Info al 388.1696840

12 agosto Felline SAGRA TA CAR!E FERRATA Edizione numero 12 per la “Sagra ta carne ferrata”, evento atteso per il 12 agosto nello scenario del borgo antico di Felline, perfetto per esaltare i sapori e gli odori della nostra terra. Un delizioso abbinamento tra territorio e tipicità, tradizioni e storia, ricette antiche e mercatini con le delizie locali, ma soprattutto tra musica, balli popolari e cucina, con tanti piatti a base di carne di cavallo, pasta fresca e arrosti. Sul palco, pronti a fare scatenare il pubblico presente in grande numero, saliranno musicisti e ballerini de “Lu Rusciu Nosciu”. Non solo folklore e

Zoom/2

La lunga notte di San Rocco La danza delle spade e il ritmo dei tamburelli per la notte più lunga dell’estate: si rinnova il rito di Torrepaduli, durante la festa dedicata a San Rocco. La musica incontra i simboli della “pizzica scherma”, gli antichi duelli a mani nude 22

Si sentono da lontano i tamburelli della notte di San Rocco. Suonano insieme un ritmo ossessivo, dando corpo alle tante ronde spontanee, tra l’ammirazione degli anziani di Torrepaduli e la curiosità dei turisti che si accalcano davanti alla cappelletta del Santo guaritore di origine francese. Al centro di ognuna si rinnova l’antico rito della “danza delle spade”, quella pizzica-scherma che un tempo significava combattimento a mani nude e che oggi rende celebre il piccolo comune ruffanese. L’occasione si ripete anche quest’anno, attesa in tutto il territorio tra la notte di Ferragosto e l’alba del giorno successivo, la più lunga notte dell’estate salentina. I tamburellisti si radunano subito dopo la processione serale (ore 21) del patrono


Si suona e si balla vicino alla cappella di San Rocco, a Torrepaduli

tradizione culinaria, ma anche messaggio sociale nel programma dell’appuntamento fellinese: durante la sagra, infatti, sarà allestito un banchetto informativo sulle attività della locale Adovos “Martiri della Strada”, che oltre a organizzare nei dettagli l’evento si impegna per favorire la donazione del sangue. Info allo 0833.985012

Dal 12 al 15 agosto Gallipoli SAGRA DEL MARE Una manifestazione gastronomica all’insegna dei sapori offerti dal mare gallipolino, a partire dal saporito pesce spada, per poi variare su piatti più classici come quelli a base di polpo, cozze, seppia e scampi, con metodi di cottura che vanno da quella in padella a quella alla brace. Una vera e propria festa in onore del mare, dunque, dato che è il lungomare della città ionica la location dell’appuntamento che nel 2011 dura ben quattro giorni, dal pomeriggio inoltrato fino all’alba. E per i palati più sfiziosi l’organizzazione allestirà anche un mercatino di prodotti locali e salumeria, un modo originale per garantire serate di gusto e divertimento a tutti gli ospiti della sagra e della città. Non mancherà la musica live, con un fitto calendario che vedrà protagonisti “Alla Bua” (12 agosto), “Criamu” il giorno successivo, “Lu Rusciu Nosciu” il 14 agosto e “I Calanti”, a cui è affidata la festa conclusiva prevista nella notte di Ferragosto. Info su www.nonsolosalento.it

e dopo la gara pirotecnica tra le ditte Mega di Scorrano, Cosma di Monteroni e Dario di Matino, che si “sfidano” a colpi di luce, colori e potenza. Poi la magia della musica e la tradizione della sfida, nel rievocare gli antichi duelli che si verificavano nei mercati e che dettavano regole e consuetudini, ancestrali ma rispettate da tutti. Un’occasione per riscoprire antichi strumenti musicali e simboli mistici, che si mostrano come sopravvivenze di credenze e pratiche religiose davvero lontane nel tempo, ma ravvivate ogni anno. Sarà musica e magia fino all’alba del 16 agosto, l’epilogo della festa, atteso per la processione del mattino (ore 10.30) che porterà l’ultimo saluto del popolo all’amato San Rocco. Dettagli su www.fondazionenottedisanrocco.it. 23


Feste&Sagre

agosto 2011

locale e dall’immancabile musica dal vivo, grazie ai ritmi movimentati di Tamurria. Dettagli allo 0833.861316

13 agosto Galatone GALATO!E...I! PE!TOLA Arte, gastronomia, musica live e tanto divertimento. Tutto in una serata unica: sabato 13 agosto, dalle ore 20.30, l’Associazione Pro Loco di Galatone organizza la 24ma edizione di “Galatone in …pentola”. Il pittoresco e suggestivo centro storico della cittadina e la splendida Piazza SS.Crocifisso, tra la Torre, il Palazzo Marchesale e Piazza Orologio, faranno da cornice alla manifestazione gastronomica e alla sua esperienza ultraventennale. Saranno proposti tantissimi piatti tipici tra cui l’ottima “pasta fatta a casa”, le “purpette di carne di cavaddrù” oltre alla “carne alla pignata”, alla “quatara”, alle “pettule”, alla “pitta ti pitate”, alle “milingiane allu stanutu”, alli “panzarotti ti pitate” e dolci di ogni genere, preparati e consumati sul posto. Il tutto accompagnato da fiumi di vino

Zoom/3

13 - 14 agosto Otranto FESTA DEI BEATI MARTIRI La “tredicina”, aperta lo scorso 31 luglio con l’esposizione dell’urna dei Martiri, termina il 12 agosto. E, dal giorno successivo, Otranto commemora lo storico eccidio. Nella prima serata, il sindaco, l’Arcivescovo, le autorità civili e religiose, si recano presso il “Monumento”, in piazza degli Eroi, dove è attesa la deposizione della corona e l’apertura ufficiale dei festeggiamenti. Nella tarda serata, invece, è prevista la veglia diocesana sul colle del martirio, occasione per rinnovare il perenne messaggio di speranza e di impegno civile degli Ottocento. Ricca di emozione la giornata del 14 agosto: in mattinata si svolge il tradizionale pontificale presieduto da Mons. Donato Negro, mentre nel pomeriggio la processione con le reliquie dei Beati Martiri, trasportate per le vie della città dai sacerdoti della diocesi hydruntina. Programma su www.comune.otranto.le.it

E’ festa nel cuore del barocco Il centro storico di Lecce si veste di luminarie e folklore popolare per ospitare la festa dell’estate E’ l’appuntamento che congeda l’estate dei leccesi, i tre giorni più luminosi del capoluogo, un momento intimo e di preghiera per tutto il popolo salentino. Sarà di nuovo festa nella capitale del barocco, quella dedicata ai Santi Patroni Giusto, Fortunato e Oronzo, quest’ultimo onorato e ringraziato per il suo martirio e legato alla città da un orgoglio viscerale, che non è mai sfumato nel tempo. Così, dal 24 al 26 agosto, il cuore pulsante della città, le piazze centrali con la rinomata via Trinchese, diventano un colorato calderone dove respirare l’essenza vera del folklore e vivere i suoi affascinanti profumi e i suoi inconfodibili “rumori”. Un corteo tutto cittadino è atteso durante la lunga, partecipata e suggestiva processione: alle spalle del mezzobusto del primo vescovo di Lecce, che come ogni anno esce 24


Dal 17 al 19 agosto Presicce I COLORI DELL’OLIO 2011 I “Colori dell’Olio” è uno degli eventi estivi di valorizzazione e promozione del territorio di Presicce, la “Città degli Ipogei”. Nel solco della secolare tradizione olearia, è stato avviato un percorso culturale sull’olio quale elemento di continuità fra passato, presente e futuro. I Colori, infatti, rappresentano i diversi aspetti di una realtà in cui la storia e l’economia sono state caratterizzate dalla produzione di olio. Musica popolare, visite e degustazioni guidate, giochi e spazi espositivi per grandi e piccini sono gli emblemi della tre giorni di Piazza Del Popolo: tra gli ospiti sono attesi i Rino’s Garden e gli Officina Zoè per la serata d’apertura del 17 agosto mentre Conturband e White Queen si esibiranno il giorno successivo. Ricco, infine, anche il programma dell’ultima serata live, che oltre alla pizzica de “Lu Rusciu Nosciu” proporrà le performance di due volti noti del talent show di Maria De Filippi, la leccese Francesca Nicolì e Diana Del Bufalo. Info e programma completo su www.presicceicoloridellolio.it

Mons. D’Ambrosio durante la processione

Dal 18 al 20 agosto Serrano FESTA TE LU CO!TADI!U Nel cuore dell’entroterra salentino, torna l’evento che accende i riflettori sulla pura tradizione culinaria contadina di un tempo, la “Festa te lu Contadinu” di Serrano. Fedeli nelle ricette e nei profumi, con lo stesso amore di una volta, le massaie serranesi ricreano la magia dei piatti della tradizione salentina, confermando anche per questa stagione un appuntamento condito di gusto, storia e passione nelle serate del 18, 19 e 20 agosto. Ci sarà anche la musica ad accompagnare la sagra: nella prima serata sono previsti gli spettacoli di “Canta, zumpa e balla” e “I Calanti”, Amadeus e Zoè per il giorno successivo, mentre la chiusura è affidata ai live de “I Scianari” e “Disco Inferno”. Ulteriori informazioni e dettagli allo 0836.580275

19 agosto Monteroni ROSSO DI SERA 4 Nato con l’intenzione di promuovere e incoraggiare le tra-

trionfante dalla Cattedrale nella prima serata del 24 agosto, seguiranno monsignor Domenico Umberto D’Ambrosio, le autorità cittadine e le confraternite ma anche tantissimi devoti provenienti dai comuni della provincia. Molti, inoltre, saranno gli aspetti da non perdere durante i tre giorni dei festeggiamenti, a partire dall’imponente impianto di luminarie curato dalla ditta De Cagna di Scorrano, oramai un habituè dell’appuntamento, che addobberà molte delle strade intorno alla piazza dedicata al Santo Patrono, dando lustro alle immancabili bancerelle, a mostre d’arte e fiere gastronomiche che coloreranno anche la villa comunale, piazza Partigiani e le porte d’ingresso al centro storico. "on mancherà, proprio come vuole la tradizione, la musica dei concerti bandistici con le loro lunghe e raffinate esecuzioni per i leccesi appassionati ma anche per gli ospiti e i turisti, in mattinata così come in serata e fino a notte inoltrata. La chiusura, anche nel 2011, è con il botto. Anzi coi botti. Ritorna, infatti, l’atteso spettacolo pirotecnico, grandioso per la bellezza e la durata, capace ogni anno di lasciare tutti con il fiato sospeso. Sarà l’ultimo atto di una grande festa di musica, danza e teatro. Ma soprattutto di fede. Programma su www.festadisantoronzo.com. 25


Feste&Sagre

agosto 2011

La “cuccagna” che precede la sagra di Carpignano Salentino (www.festatelumieru.it)

dizioni che contraddistinguono la cultura del territorio salentino, anche nel 2011 “Rosso di sera” punta alla valorizzazione del vino, prodotto autoctono protagonista e vincitore di alcuni dei più importanti premi nazionali e non solo. Giunto al suo quarto anniversario e dopo il successo raggiunto nelle tre precedenti edizioni, l’evento dell’Associazione Tandem è riproposto con lo scopo di dare alle aziende vinicole della terra salentina l’occasione di far conoscere al meglio tutta la gamma dei vini delle loro cantine. Come per gli anni passati, la manifestazione avrà come location la splendida Piazza Falconieri di Monteroni di Lecce, teatro di un splendida notte in compagnia del vino e della live music con l’esibizione da non perdere dei progetti Paly Mina e Triace. Sul palco, tra calici di negroamaro e succulenti assaggi di prodotti della tradizione culinaria salentina, si alterneranno Marco Rollo (piano) e Andrea Perrone (tromba) con alcuni pezzi del repertorio di Mina rivisitati in chiave jazz e il trio composto da Alessia Tondo, Emanuela Gabrieli e Carla Petrachi in “Sebben che siamo donne”. Info al 320.9166640

Zoom/4

Riecco la Festa te lu mieru

Più di 35 anni di esperienza per diventare la “mamma delle feste salentine”, senza mai perdere quella semplicità che poi è il segreto del successo. Si rinnova la storica tradizione di Carpignano, quella “Festa te lu Mieru” che saluta in maniera briosa e per nulla malinconica la stagione estiva. Ritorna la “festa di bacco” dal 2 al 4 settembre, con il suo carico di musica popolare, folklore, piatti tipici e fiumi di vino, i punti di maggiore attrazione per le migliaia di persone che affollano la comunità sud-salentina. Anche per il 2011, infatti, la

26

19 - 20 agosto Seclì SACRA TE LA CAR!E TE CAVADDHRU Un tuffo nelle tradizioni salentine, con le succulente pietanze della cucina tradizionale secliota a base di carne equina e tanta, tanta musica popolare. Si rinnova anche nel 2011 l’appuntamento con la “Sacra te la carne te cavaddhru” organizzata dalla Pro Loco di Seclì con il sostegno dell’amministrazione comunale. Edizione numero

Festa di San Vito coinciderà con i sapori e gli odori delle tipicità nostrane, con i suoni folk, con le ronde e le pizziche, con i ritmi incalzanti battuti sulle pelli dei tamburelli. E lo spettacolo è assicurato grazie a un programma musicale di alto spessore, che vedrà alternarsi sul palco alcuni dei gruppi più conosciuti nel Salento: si inizia il 2 con gli Zimbaria, che proseguono la strada tracciata dall’indimenticato Pino Zimba, per continuare il giorno successivo con i Kamafei di Antonio Melegari e le loro coinvolgenti “Spitte de Focu”. Ancora i ritmi della tradizione per la serata conclusiva del 4 agosto, che vedrà protagonisti i Briganti di Terra d’Otranto capitanati da Tonino Friolo e Giovanni Sperti. Ulteriori informazioni al 333.3139798.


13 per l’appuntamento che, oltre alle succulente ricette e ai piatti tradizionali, offre un ricco programma musicale per il 19 e 20 agosto: “Gruppo Mediterraneo” e “Briganti di Terra d’Otranto” apriranno le danze, che continueranno nell’ultima serata con “Nui nisciunu” e “SalentOrkestra”. Dettagli e ulteriori informazioni al 338.7390469

20 - 21 agosto Porto Cesareo FESTA DI SA!TA CESAREA Tradizionali festeggiamenti religiosi e civili in onore di Santa Cesarea nella marina ionica di Porto Cesareo. Il rito più suggestivo, anche nel 2011, sarà la processione in mare dei simulacri della vergine e martire e della compatrona della comunità, la “Madonna del Perpetuo Soccorso”, che partirà nel pomeriggio del 20 agosto dalla chiesa parrocchiale snodandosi lentamente in mare, fino a giungere le acque antistanti Torre Chianca. Poi musica sinfonica, luminarie e le esibizioni dei concerti bandistici in piazza Risorgimento fino al 21 agosto, quando lo specchio acqueo antistante la Torre Cesarea ospiterà un altro rito antico e molto sentito dai cesarini: a partire dalle alle ore 18, infatti, si svolgerà la tradizionale “Cuccagna a mare”, con divertimento per i tanti turisti e ricchi premi per i partecipanti. La grande chiusura, infine, è attesa alla mezzanotte con lo spettacolo pirotecnico che illuminerà il cielo e il mare della marina. Info su www.visitportocesareo.com

25 - 26 agosto Botrugno FESTA DI SA!T’ORO!ZO La devozione che lega Botrugno a Sant’Oronzo si perde nelle radici della religiosità popolare, ma è così forte che i riti e le cerimonie si ripetono, da sempre, secondo schemi immutabili. La processione del 25 agosto è il momento culminante di questa coralità: vi partecipano credenti e non, emigranti e volti ormai sconosciuti per la lunga assenza dal paese natìo, tutti però vogliono ringraziare il Santo per la sua intercessione. Poi spazio alle artistiche luminarie che colorano il centro storico, alla musica dei concerti bandistici e ai fuochi pirotecnici, che vengono fatti esplodere nella notte del 26 agosto e che chiudono il grande omaggio che il popolo botrugnese tributa al suo amato protettore. Info su www.comune.botrugno.le.it 03 - 04 settembre Uggiano La Chiesa GRA!DE FESTA DEL PA!E E DELL’OLIO Una grande festa gastronomica per chiudere l’estate di Uggiano La Chiesa e il ricco cartellone dell’amministrazione comunale. In tavola arriveranno i prodotti cotti nei forni a legna, da gustare insieme all’olio prodotto nelle campagne del posto. L’appuntamento è in piazza Umberto I. Programma su www.comuneuggianolachiesa.it

27


Itinerari

agosto 2011

Festival

Generi per tutti i gusti !on solo la lunga “!otte della Taranta”. Il Salento d’agosto diventa capitale delle sonorità reggae e palcoscenico per le stelle mondiali del rock e delle sperimentazioni digitali. Un calendario ricco da nord a sud del Tacco...

di Alessandro De Pascalis

Profumo d’estate, sapore di eventi. Atto terzo. E il Salento, sotto il sole d’agosto, si fa grande palcoscenico dove la protagonista indiscussa è la musica. Per tutti i gusti, rigorosamente live, non importa se reggae o elettronica, digitale o “a levare”, sarà la regina incontrastata e porterà nel Tacco d’Italia i migliori artisti della scena mondiale, specie se si considera il ricco cast di ospiti provenienti da Kingston e l’atteso concertone di Melpignano. Ma andiamo con ordine, non di importanza, visto che è davvero difficile stabilire chi si merita la palma di migliore. Gli amanti delle sonorità rock avranno l’imbarazzo della scelta tra il Parco Gondar di Gallipoli e la Masseria Torcito di Cannole, che ospiteranno il “Cube Festival” (con i suoi attesi ospiti Afterhours,

29


Itinerari

agosto 2011

Subsonica e Caparezza) e il “Day Off Music Festival” (che ormai ci ha abituati alle esclusive e che, dopo i Chemical, propone l’unica data italiana dell’irlandese Aphex Twin). Sempre Cannole e Gallipoli, insieme a Merine, saranno le capitali delle sonorità reggae e le location di una serie di festival che si portano dietro una parata di stelle jamaicane (tra gli altri Shaggy, Elephant Man, T.o.k., Mr. Vegas, Toots And The Maytals), diventando vetrine per gli artisti Ospiti e musica live: emergenti e simgrande attesa per le boli del gemelstelle giamaicane e laggio tra la nostra terra e per il concertone di quella di Bob Marley; ampio, Melpignano del 27 poi, sarà anche lo spazio per le culture eco-digitali e audiovisive dello “Streamfest”, in versione itinerante per il 2011 e con un parterre di tutto rispetto guidato dallo statunitense Jeff Mills. Per chiudere in bellezza con “La "otte della Taranta”, l’evento degli eventi. Pizzica, ronde e tamburelli saranno i protagonisti delle notti grike, nel Festival (11-25 agosto) che condurrà direttamente al grande palco degli Agostiniani il 27 agosto, passando per il capoluogo barocco la vigilia di Ferragosto. Il meltin-pot di culture e suoni di Ludovico Einaudi sarà dedicato a Uccio Aloisi.

Electro rock Dal Cube Festival al Day Off

Due grandi rassegne e big della scena mondiale, con alcune esclusive per l’Italia da non perdere. A Gallipoli tre giorni con Afterhours, Subsonica e Caparezza. A Torcito attesissimi Crookers, Pendulum e Aphex Twin 30

Un momento del Day Off 2010

Manuel Agnelli, leader degli Afterhours

Amanti del rock e delle sonorità elettroniche chiamati a raccolta nel Salento, per due dei festival più interessanti del variegato pacchetto live estivo. Due location diverse e pochissimi giorni di distanza tra il Cube Festival, per la terza edizione consecutiva all’interno del Parco Gondar di Gallipoli, e il Day Off Music Festival, ancora all’interno del Parco Torcito di Cannole dopo la storica performance dei Chemical Brothers della scorsa estate. In riva allo Ionio sono previsti tre giorni da non perdere, con i live degli artisti più in voga della scena musicale italiana: si parte il 12 agosto con gli Afterhours, per continuare due giorni dopo con i Subsonica e chiudere il 16 agosto con


Subsonica

Aphex Twin, l’ospite più atteso Caparezza

Caparezza. Tre appuntamenti anticipati e seguiti da performance di band emergenti e djset che prolungheranno la musica fino all’alba (tra gli altri Ballaròck e Carlo Chicco, Righeira e Motel Connection). A Torcito, invece, due giorni esclusivi, con gli artisti più famosi della scena mondiale e con esibizioni ad alto impatto. Si parte il 16 agosto con il mito hip hop Grandmaster Flash, l’electro sound di Crookers e i salentini, ma famosi ormai in tutto il mondo, Congorock e 2D oize. Il giorno seguente è quello più atteso: sul palco il set dei re incontrastati della drum’n’bass, Pendulum, e l’irlandese Aphex Twin (unica data in Italia e prima volta al Sud). Dettagli su www.dayoffmusic.com e www.cubefestival.it. 31


Itinerari

agosto 2011

Taranta

Un momento del concertone di Melpignano, atto conclusivo de “La Notte della Taranta” (Foto Carlo Elmiro Bevilacqua)

La otte di Melpignano

di Alessandra Ragusa

32

Dal Salento alla Spagna, al Giappone, all’Irlanda. E’ “La otte della Taranta” targata Ludovico Einaudi, la seconda dopo il riuscitissimo esperimento dello scorso anno. Non un semplice festival ma un evento di taratura internazionale. L’appuntamento più atteso, non solo dai salentini, dedica la sua 14esima edizione al grande Uccio Aloisi, scomparso lo scorso ottobre; un atto doveroso verso chi ha contribuito a far riemergere dalla memoria popolare questa musica e la sua essenza, lontano dai riflettori e dai grandi palcoscenici, con semplicità, passione e ardente amore. Anche nel 2011, il cammino per arrivare alla notte di Melpignano (prevista il 27 agosto, dalle 19.30 fino all’alba sul piazzale dell’ex Convento degli Agostiniani) sarà lungo e articolato, ma soprattutto ricco di live. Il riferimento scontato è al festival itinerante che L’atteso concertone prenderà il via si terrà il 27 agosto. giovedì 11 e si il Dall’11 al 25, invece, concluderà 25 agosto e che ritorna il festival nei porterà nei cendella Grecìa comuni della Grecìa tri Salentina le maggiori espressioni del panorama nostrano, con progetti speciali che vedranno coinvolti alcuni degli ospiti del concertone. Il più atteso, che sulla scia della coinvolgente strada scelta dal compositore torinese, ospiterà i Chieftains, ambasciatori della musica irlandese, il chitarrista blues Justin Adams e il musicista griot Juldeh Camara, oltre al giapponese Joji Hirota (con The Taiko Drummers) e al madrileno Diego El Cigala. Ritorni graditi saranno quelli di Ballakè Sissoko e del turco Mercan Dede accompagnato dai percussionisti Secret Tribe. Occhi puntati, infine, sulle star nostrane: confermata, infatti, tra gli altisonanti nomi internazionali, la presenza dei Sud Sound System, che per limitare l’attesa dei 200mila hanno firmato insieme a Claudio “Cavallo” Giannotti il singolo “Beddha carusa”. L’esplosiva esibizione del 2010, così, si candida a diventare uno dei tormentoni estivi più ballati.

The Chieftains, ospiti del 2011


Zoom/1

La novità leccese del 2011

Claudio “Cavallo” e Sud Sound System nel 2010 (Foto www.lanottedellataranta.t )

L’idea di far approdare il ragno della Grecìa nel capoluogo barocco è stata accompagnata da non poche polemiche, ma alla fine la tappa leccese de “La !otte della Taranta” si farà. E sarà anche un appuntamento speciale, quello previsto il 14 agosto nella centrale piazza Sant’Oronzo, che vedrà impegnata l’Ensemble dell’Orchestra con l’intero repertorio delle 13 precedenti edizioni del festival, una riproposizione dei percorsi artistici scelti dai concertatori succedutisi alla sua guida (da Stewart Copeland ad Ambrogio Sparagna, fino a Ludovico Einaudi). Ma non solo. Sul palco anche Alessia Tondo e i idi d’Arac, perfetto trade-union tra i ritmi della tradizione e l’innovazione delle contaminazioni elettroniche. Prevista anche la partecipazione straordinaria di Raiz e dei Radiodervish.

Il maestro concertatore Ludovico Einaudi

Mercan Dede

33


Itinerari

agosto 2011

Shaggy, sul palco di Torcito il 12 agosto

Reggae

!ella Jamaica d’Italia

Alborosie chiuderà il 14 agosto

Zoom/2

Gusto Dopa al Sole, anno 12

Il tacco d’Italia come palcoscenico ideale del reggae. Per il dodicesimo anno è questo l’obiettivo di “Gusto Dopa al Sole”, l’urban festival previsto dall’11 al 14 agosto all’interno del Parco Torcito di Cannole. Sonorità provenienti dalla Giamaica, dall’America, ma anche dal nostro Stivale nell’intenso programma: si partirà alla grande con Bounty Killer, cui seguiranno le vibrazioni del “revolution reggae” di Konshens, giovane ma già affermato; sul palco della serata inaugurale, poi, ci sarà spazio anche per Villa Ada Crew e Dj Mandrayq, fresco di vittoria

36

Amore per la musica reggae, per la Giamaica, per la sua cultura, ma soprattutto per il suo simbolo incontrastato, Bob Marley, non solo un cantautore ma icona di questo stile musicale che diventa uno stile di vita, un culto. Una “dichiarazione” che ogni anno si rinnova grazie ai diversi festival salentini, giusti mix di tradizione e innovazione, vetrine importanti per le realtà emergenti ma anche per i big provenienti dall’isola antillana. Su tutti il “Jam Jam Festival” (in programma il 18 agosto all’interno del campo comunale di Merine), che vuole omaggiare espressamente l’idolo di “"o woman no cry” in occasione del trentesimo anniversario dalla sua scomparsa con una no-stop live. Big indiscusso del main stage sarà Elephant Man, negli ultimi tempi al centro di forti polemiche per i suoi pezzi dai toni omofobi e sessisti. Al suo fianco, in un’unica notte, si esibiranno anche Leftside aka Dr Evil (l’artista giamaicano del momento, che approda per la prima volta in Italia con il suo scoppiettante repertorio), Bramma (a cui la critica e gli addetti ai lavori affidano il futuro del genere) e Pupiddrhu aka Attila (che da maggio scorso sta riscuotendo un notevole successo con il nuovo singolo “Proall’Ida World Champion ‘10 con il titolo di campione del giradischi. Grande attesa per l’esibizione di Shaggy del 12 agosto, in una serata in cui si esibiranno due dei maggiori interpreti della scena reggae hip-hop di casa nostra, Treble “Lu Professore” e Dj Gruff. Rock scatenato, suoni indiani e reggae per la serata successiva, con il live degli Asian Dub Foundation, cui seguiranno Africa Unite e la lady del momento Mama Marjas. Finale incandescente per la vigilia di Ferragosto: il ritorno nel Salento degli Après la Classe sarà seguito dal massiccio repertorio di Casinò Royale e dal ‘saluto roots’di Alborosie, in un live che come consuetudine chiuderà un’altra esplosiva edizione. Programma su www.gustodopalsole.com.


mises”). Verrà adibita, infine, anche un’area dedicata alla dancehall e al sound system nella quale si susseguiranno gli italiani Plat House, Eccentrix Sound, Mighty Bass, Kick Side e Gigi Selecta. Prima e dopo l’evento organizzato da Live Jam Entertainment con Local Movement, non mancheranno i concerti per gli amanti del genere, specie al Parco Gondar di Gallipoli. Davvero ricco il calendario, inaugurato il 9 agosto da una special night dell’Hula Hoop Festival durante la quale i Sud Sound System festeggeranno vent’anni di carriera insieme a Junior Kelly (reduce dallo straordinario successo dell’ultima fatica discografica intitolata “Red Pond”), ai T.o.k. direttamente da Kingston e agli “amici” Ghetto Eden, Ggd, Rankin Lele, Papa Leu e a tanti altri interpreti della scena salentina. Ma l’estate live dedicata alla musica reggae continuerà con due altri appuntamenti, previsti rispettivamente il 19 e 23 agosto sempre all’interno della location gallipolina. A infiammare la dancehall dell’Apulia Reggae Stars sarà Mr. Vegas, autore negli ultimi anni di alcuni dei pezzi più bollenti e più cantati in tutto il mondo, introdotto dai pisani della Working Vibes e da General Palma Sound. Si chiude con il Reggae Summer Magazine Festival che ospita Toots And The Maytals, figura chiave della scena giamaicana e tuttora tra gli esponenti più noti, tra i primi ad usare la parola “reggae”, citandola nel brano “Do the Reggay”. (a.rag.)

In giro per il Salento, dal 7 all’11 agosto, ritorna il festival internazionale delle culture eco-digitali e audio visive. Da Lecce a Gallipoli passando per Galatina gli artisti mondiali più conosciuti: Miss Kittin, Dj Food, Rupert Murray, Sascha Funke fino al guru della tecno Jeff Mills. Si chiude il 19 con “Tarantavirus” di Dell’Anna

Jeff Mills, atteso il 9 agosto al Quartiere Fieristico di Galatina

Cesare Dell’Anna

Digitale

Uno Streamfest itinerante

Venerdì 19 agosto, “GreatestBeats” termina il suo viaggio musicale con il girovago “StreamFest”, che conclude la sua programmazione (gli altri appuntamenti, previsti dal 7 all’11 agosto, porteranno tanti nomi di respiro internazionale, tra cui lo statunitense Jeff Mills, considerato il guru mondiale della tecno) ospitando Tarantavirus, progetto del trombettista Cesare Dell’Anna che vedrà la partecipazione di musicisti internazionali provenienti da differenti generi, per un incontro esclusivo delle nuove forme di espressione digitale. Info su www.streamfest.org. 37


SalentoSound

agosto 2011

L’esterno di Km.97, sulla Lecce-Novoli

07 agosto Sant’Isidoro - La !ave BROW! SUGAR BLUES BA!D Si apre con la Brown Sugar Blues Band la stagione musicale del ristorante “La Nave”, in via Leuca a Sant’Isidoro. A due passi dal mare, infatti, tra Porto Cesareo e le marine neretine, si esibirà la band formata nel giugno del 2008 da Antonio Vantaggiato (basso elettrico) e Luca Pagliara (chitarra Elettrica) dopo numerose esperienze musicali individuali. Con loro, sul palco ci saranno Nando (voce e piano) e Francesco Bardoscia (batteria) e Dario Tarantino (sax), valori aggiunti di una formazione molto conosciuta nel panorama salentino per il suo suono e per uno spettacolo graffiante ed avvolgente. Info e prenotazione tavoli allo 0833.579970

!ews/1

Km97, dove sosta la musica Si chiama “Km97” il nuovo spazio fisico di Sum Project. Si tratta di un ex casello ferroviario, situato sulla provinciale Lecce-"ovoli e immerso negli uliveti della campagna leccese, rigenerato dalle menti e dal sudore delle braccia del mondo Sum: artisti, musicisti, fotografi, amici e soci, tutti protagonisti della rinascita di un luogo oramai in disuso, che si trasforma in un nuovo spazio di espressione e di rivalutazione della cultura locale, promuovendo al meglio modelli di fruibilità culturale alternativi, basati sulla condivisione delle idee.

Dal 07 al 17 agosto Lecce - Teatro Romano - Palazzo dei Celestini SOU!D RES 2011 ISound Res è un programma di residenza, un festival e una scuola intensiva per la nuova musica e l’arte contemporanea a cura di David Cossin, Luigi Negro e Alessandra Pomarico. L’ottava edizione di Sound Res (inaugurata il 25 luglio scorso e in programma fino al 17 agosto) è parte della Rassegna di Spettacoli “Mediterranea” a cura del Comune di Lecce e si realizza col sostegno di Musagetes Foundation e Made in Carcere, in collaborazione con il Comune di Lecce, e con il patrocinio della Provincia di Lecce. La performance d’apertura “Sight Unseen” (7 agosto, ore 21- 24, nel Cortile del Palazzo dei Celestini di Lecce) vedrà protagonisti Lee Ra-

Un’antica Casa Cantoniera abbandonata si risveglia a nuova vita e si trasforma in simbolo della rivalutazione degli spazi urbani di Puglia ed emblema della cultura musicale indipendente. E’ “Km97” di Sum Project e diventerà lo spazio ideale per tutte le band salentine a cura di Chiara Conte


39


SalentoSound

agosto 2011

naldo, il mitico chitarrista newyorkese fondatore di Sonic Youth a lavoro in duo con Leah Singer, video-artista e artista visiva. Estratti e work in progress di tutti i lavori creati durante la residenza verranno presentati in prima mondiale e nazionale nel concerto finale che riunirà nella “Sound Res House Band” gli ospiti internazionali e le collaborazioni attivate coi musicisti e artisti della scena salentina (10 agosto al Teatro Romano di Lecce, dalle ore 21). Momento centrale saràquello della “Sound Res Summer School” presso l’Ammirato Culture House (in via di Pettorano, a Lecce) con workshop, incontri, mastercalss, performances dimostrative, un programma diversificato e gratuito per esplorare il suono nelle sue più diverse implicazioni. Per concludere con il workshop di Found Sound Nation (11-17 agosto), nel 2011 mobile e itinerante, che toccherà diversi luoghi e comunità per convergere in una registrazione e ed una performance finale. Nel quadro delle collaborazioni in-

Talenti/1

ternazionali, infine, Sound Res è felice di partecipare ad “Evento - Biennale di Arte Pubblica” di Bordeaux su invito di Michelangelo Pistoletto, direttore artistico dell’edizione 2011. Il Maestro piemontese, infatti, ha affidato a Sound Res la cura degli eventi musicali e sonori che si terranno nella città francese dal 6 al 16 ottobre prossimo. Programma su ww.soundres.org

07 - 09 agosto Gallipoli - Parco Gondar MA!!ARI!O - BA!DABARDO’ - SSS Italiani “d’autore” il 7 agosto per “Hula Hoop Festival” con Alessandro Mannarino; ospite amato da Serena Dandini nel suo salotto di “Parla con me”, si è allargato al grande pubblico che lo acclama e lo segue numerosissimo nei live. Nella stessa serata la Bandabardò, dopo 2 anni dall’ultimo live esplosivo, torna al Parco Gondar per presentare l’ultimo album “Scaccianuvole”. Evento attesissimo per il popolo reggae, poi, il 9 agosto. Si tratta del “Birthday Bash” dei Sud Sound System, che saranno sul palco per festeggiare i vent’anni della loro carriera. La band salentina riproporrà brani del passato, dal primo

Amore e crisi, musica e ironia Toromeccanica “fuori” con Star System. Il primo album raccoglie i tormentoni e 7 inediti dedicati agli innamorati dei giorni nostri

Anticipato dal singolo “L’amore ai tempi della crisi” (del quale è pronto il videoclip ideato da Glamour Studio), ecco “Star System”, il primo album dei Toromeccanica. Il lavoro, prodotto da Davide Maggioni per “Rusty Records” e arrangiato insieme a Danilo Longano e ai cinque musicisti, si compone di 7 brani inediti, manifesti di una filosofia e di uno stile davvero unici nel panorama musicale italiano, ovvero un mix di generi uniti all’attenzione maniacale nella stesura dei testi, elaborati in modo da esprimere, anche tramite l’utilizzo di termini desueti, concetti nuovi e nuove forme di comunicazione. Il tutto, ovviamente, condito da una massiccia dose di autoironia, compagna di viaggio fin dagli esordi del gruppo ed essenza di “Bungalow”, il tormentone 40


album “Comu na petra”, per arrivare ai successi degli ultimi anni in un concerto-evento unico, quattro ore di show live a cui parteciperanno molti degli artisti con cui hanno collaborato nel corso della loro storia. Programma completo su www.facebook.com/parcogondar

08 agosto Copertino - La Vecchia Arena RUDY THE MOB La rassegna “Summer Live” della Vecchia Arena di Copertino, parte per il mese di agosto con l’infuocata esibizione di Rudy Marra & The Mob, un progetto dal forte carisma sonoro dove la contaminazione degli stili affascina e seeduce. Il tutto, arricchito dalla presenza di Dana Colley, ex Morphine, al sax baritono, per un appuntamento davvero imperdibile per tutti gli amanti del suono ruvido, intenso e genuino. Sul palco del ristorante-pizzeria di Piazza Del Popolo approda lo spettacolo “C’è da bruciare tutto”, nato dalla mente vulcanica e folle di Rudy Marra e di un gruppo di accoliti, a conferma delll’interesse trasversale per la musica, al di là della catalogazione e dei generi, di questo eclettico e anarchico www.toromeccanica.it (Foto di Fabio Perrone)

artista salentino. Il progetto, inoltre, si arricchisce della presenza speciale al sax baritono del grande musicista americano Dana Colley, che si esibisce insieme a Stefano Cappa (basso elettrico), Simone Pederzoli (trombone) e Manuel Carbone (batteria). Info allo 0832.520988

08 agosto Santa Maria di Leuca - Campo Comunale MASSIMO RA!IERI “Canto perché non so nuotare” è il titolo dello spettacolo musicale che Massimo Ranieri porta in scena dal febbraio 2007 e che l’8 agosto prossimo è previsto all’interno dello Stadio Comunale di Santa Maria di Leuca (sulla statale 275 in direzione di Gagliano). Arrivato alle 370 repliche, lo show ripercorre i 40 anni di carriera dell’artista svelando aneddoti e teneri ricordi d’infanzia che porteranno il pubblico a rivivere atmosfere lontane di un’Italia “povera, ma con le scarpe lucide”. Lo spettacolo è un omaggio alla sfera femminile, con un’orchestra e un corpo di ballo di solo donne ed è nato dalla fusione tra il doppio album “Canto perchè non so nuotare...da 40 anni!” e la trasmissione televisiva “Tutte donne tranne

dell’estate 2009 con il quale Giampiero Della Torre (voce), Matteo Tornesello (chitarra), Iulo Merenda (chitarra), Mauro Levantaci (basso) e Giorgio Maruccia (batteria) hanno fatto cantare il Salento intero e poi gran parte della Penisola, web compreso. “Si tratta di un album che possiamo definire sperimentale spiegano. E’ molto versatile e va dal funky al rock e all’elettro-pop, lo sentiamo ‘molto nostro’ perché racchiude e rappresenta il tema dell’amore visto dai Toromeccanica: un amore che parte dagli albori, attraversa la crisi e…poi si vedrà!”. Un concetto, quello “dell’amore ai giorni nostri”, che viene ripreso spesso, da “Desisti” (dedicata alla nostalgia degli ex innamorati) a “Sospiri” e ad “Amore Spasmodico”, dove si intrecciano i ricordi e le emozioni di storie d’amore iniziate troppo tardi e finite troppo in fretta; fino a “79” (la “canzone della rinascita” per chi viene abbandonato) e “Il tango degli approcci sbagliati”, quello che loro stessi definiscono “un delirio”. All’uscita negli store tradizionali e digitali, infine, si accompagna un ricco tour che passerà dalla “"otte Bianca” di Taurisano (13 agosto), dal ventennale dei QdF (17 agosto ad Alezio) e dalle esibizioni di Castrignano dei Greci e Mancaversa (19 e 26 agosto). 41


SalentoSound

agosto 2011

me”, andata in onda su Raiuno nel gennaio 2007. Info e prevendite biglietti su www.bookingshow.com

09 agosto Cannole - Masseria Torcito VI!ICIO CAPOSSELA E’ uno spettacolo complesso e affascinante, quello allestito da Vinicio Capossela per portare sul palco il suo ultimo disco “Marinai, profeti e balene”. Rinchiuso dentro il ventre della balena, che poi si apre per trasformarsi in chiglia di nave, il Capitano e la sua orchestra partono dall’abisso per avventurarsi in mare aperto, tra animali leggendari, sirene, polpi, conchiglie e fantasmi. Racconti di marinai coraggiosi che sfidano la tempesta e di profeti che interpretano i sogni e gli enigmi dell’esistenza. Il tour, atteso in tutta Italia, raggiungerà il Salento il 9 agosto prossimo presso Masseria Torcito a Cannole. Con capitan Vinicio si esibirà la ciurma composta da Mauro Ottolini, Achille Succi, Alessandro “Asso” Stefana, Glauco Zuppiroli, Zeno De Rossi, Francesco Arcuri, Vincenzo Vasi e il coro formato da Massimiliano Cutrera, Giovanna Dallelli, Edoardo Rossi e Diletta Donati. Dettagli allo 0832.303707

10 agosto Sant’Isidoro - La !ave LORADIA!!A Il terzo appuntamento della stagione musicale del ristorante “La Nave”, in via Leuca a Sant’Isidoro, offre un live di qualità tutto dedicato alla musica d’autore. Sul palco salirà Loradianna (Annalisa Colucci), affacciatasi sulla realtà musicale salentina solo da un anno circa, in duo con Davide Grazioli che ha arrangiato i suoi brani e in trio con il poliedrico musicista Vincenzo Urso. ha scritto la musica e i testi dei suoi brani, ispirati all’amore inteso nel senso catulliano o shakesperiano, intrisi di sensualità e passionalità. Il progetto “Loradianna” comprende anche la rivisitazione musicale di molti brani di De Gregori, Mannoia, Vanoni, dei Beatles e dei Doors. Un’atmosfera vintage da gustare e un messaggio da percepire attraverso il cantato, la storia e le emozioni si un’artista che farà parlare di sè. Info allo 0833.579970

42

Dal 10 luglio !ovoli - Agriturismo Santa Croce WI!E SE!SATIO! SUMMER Con la bella stagione arriva una fresca novità all’Agriturismo Santa Croce di Novoli: sono le location estive, che accoglieranno gli ospiti della struttura situata sulla provinciale Novoli-Salice Salentino. I colori del mediterraneo sono gli emblemi de “Il Cortile”, un ambiente

rilassante, curato e comfortevole, l’ideale per trascorrere le fresche serate di agosto davanti ai piatti tipici accompagnati da un ottimo calice di Negroamaro o davanti alle sfizierie della pizzeria. Il verde del prato, invece, è l’elemento che caratterizza “Il Giardino”, un ampio parco che ospita feste private, meeting ed eventi musicali. Un’ampia offerta, dunque, per vivere al meglio l’estate 2011. Informazioni e prenotazioni al 345.5729973

11 agosto Gallipoli - Parco Gondar BOB SI!CLAIR Per gli amanti della musica elettronica arriva l’appuntamento più importante di “Pop Festival”. Giovedì 11 agosto al Parco Gondar di Gallipoli arriva il super ospite Bob Sinclar, dj e produttore discografico francese di fama planetaria, che con il suo tormentone in salsa Carrà, “Far l’amore”, incendierà la dancefloor principale del parco gallipolino. Un remix ad hoc e un sound molto coinvolgente sono i pretesti di una notte da non perdere, che si candida a piazzarsi tra gli eventi più attesi di questo mese. A seguire in consolle Mr. Frank, Flavio Santoro, Skizzo Sayan, Spillo e Luca Loscialpo. Ulteriori info e prevendite al 327.8215789 e al 327.0306552

11 agosto Lecce - Stadio “Stadio Via del Mare” JOVA!OTTI Uno spettacolo incredibile e innovativo, quello che proporrà Jovanotti l’11 agosto allo Stadio “Via del Mare” di Lecce. “Ora Tour” è lo show musicale più atteso dell’anno, ad alto tasso tecnologico ed emotivo, Quello leccese sarà un “party evolutivo”, uno spettacolo rock del nuovo millennio, una macchina musicale e tecnologica per viaggiare nel nostro tempo, come in un racconto di fantascienza dal vivo, come un grande action-movie, un’epopea di ritmo e di sonorità sempre in movimento. Una pulsazione potente e tenera, intima ed esplosiva. Insomma, un live da non perdere per nessuna ragione al mondo. Sul palco sovrastato da uno schermo di 17 metri, una band di otto elementi suona da paura canzoni per un party a molte dimensioni e a impatto zero. Il meglio per lasciare andare a due ore e mezza di libertà. Info e prevendite biglietti su www.bookingshow.com

12 agosto Copertino - La Vecchia Arena BLU CIA!FA!O Arriva sul palco della Vecchia Arena di Copertino il progetto musicale “Blu Cianfano”, nato dall’idea del chitarrista Maurizio Cianfano. L’obiettivo è quello di far rivivere, con nuovi arrangiamenti, alcuni capolavori della canzone d’autore italiana, della musica rock e del jazz contemporaneo. Senza la creatività, quindi brani di propria composizione. L’appuntamento rientra nella rassegna “Vecchia Arena Summer Live”, con la quale il ristorante-


pizzeria di Piazza Del Popolo accosta le ottime ricette proposte dallo chef alla musica e agli interpreti più in voga del momento. Info e prenotazioni allo 0832.520988

12 agosto Sant’Isidoro - La !ave MARTI! JACOBSE! QUARTET Un grande evento musicale dal vivo all’interno della programmazione del ristorante “La Nave”, in via Leuca a Sant’Isidoro. Sul palco, per il penultimo concerto del mese di agosto, salirà il Martin Jacobsen Quartet. Il quartetto, che ritorna nel Salento dopo le diverse esibizioni e lo straordinario successo dell’inverno appena trascorso, è il risultato della collaborazione tra il tenorsassofonista danese Martin Jacobsen, da anni residente a Parigi, e un trio di musicisti salentini attivi sulla scena nazionale ed internazionale. Ad accompagnare Jacobsen, infatti, ci saranno il pianista magliese Francesco Negro, Igor Legari al contrabbasso ed Enzo Lanzo alla batteria. Il gruppo proporrà brani selezionati dal repertorio hard bop americano degli anni ‘60 (da Dexter Gordon a John Coltrane, fino a Grant Green e Stanley Turrentine) uniti a composizioni originali firmate sia da Jacobsen che da Negro. Info e prenotazione tavoli allo 0833.579970

12 agosto Martano - Villa Comunale ROCK’! TOW! Si chiama “Rock’n Town”il primo Indie Rock Festival di Martano e si terrà il 12 agosto all’interno della Villa Comunale. La manifestazione, organizzata dalla locale amministrazione comunale sotto la direzione artistica di Cristian Farì e Luciano Revi, ospiterà in una sola notte i Cosmica (vincitori Sanremo Rock 2009), Playontape (vincitori Italia Wave 2010), LeCarte (vincitori Heineken Jammin’ Festival 2010), l’eclettico artista di origine tarantina Orodè Deoro (vincitore premio nazionale “Enzo Fani” 2009), il giovanissimi salentino Giancarlo Micaglio (vincitore Taormina Art 2009) e Delavega Djset, una selezione dei migliori e più significativi brani dell’ultimo ventennio targati rigorosamente Indie Rock. Ulteriori dettagli e programma su www.comune.martano.le.it 12 agosto Specchia LA !OTTE BIA!CA 2001 Partirà alle ore 21 la notte più lunga di Specchia e procederà senza soste fino all’alba. Davvero ricco e ben articolato il programma della settima edizione curata come ogni anno dalla locale Pro Loco e dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del comune specchiese. A partire dalla sezione “Arte”, che tra Piazza Nassirya e le Sale del Palazzo Protonobilissimo ospiterà un’estemporanea di pittura in collaborazione con Integra Onlus e Parlamento della Legalità sul tema “il lungo cammino” della storia d’Italia, la mostra di Donato Antonaci Dell’Abate dedi-

43


SalentoSound

agosto 2011

cata ai 150 dell’Unità d’Italia, la mostra-documentario sul ventennale degli sbarchi degli Albanesi sulle coste pugliesi a cura di Integra Onlus e la mostra fotografica a cura di Angelo Mangione, dal titolo “Puteche”. Grandissimo, a non poteva essere diversamente, lo spazio dedicato alla “Musica”, con quattro location che ospiteranno musica live senza interruzioni. Attesi i concerti reggae di Black Star Line (dalle 22 presso la Villa Comunale), di Francesco Del Prete (Atrio del Palazzo), di “Robba de Smuju” con l’omaggio all’indimenticato compagno di viaggio Uccio Aloisi (dalle 2 in Piazza degli Artisti) e, ancora, dei Rino’s Garden (alle 3 in Piazza del Popolo) e dei Vento del Sud (previsto alle 5, sempre in Piazza degli Artisti). Tante altre, poi, saranno le performance in ogni angolo di uno dei borghi più belli d’Italia, tra cui spicca un’edizione itinerante di “Popoli”, il più grande festival multiculturale del Salento che sbarca a Specchia (dalle 23.30 alle 3, in Piazza del Popolo) unendo i trascinanti ritmi del Burkina Faso dei “Teranga”, il coloratissimo viaggio mediterraneo del “Progetto Migala” e i canti popolari degli Arcuevi. Info e programma completo su www.specchia.it

!ews/3

Un ep per gli Effetto Doppler Arrangiamenti raffinati, sound londinese e linguaggio fresco per la vocal band di X Factor

Si chiama “Apro gli occhi” l’ Extended Play degli Effetto Doppler, la vocal band salentina formata da Alessandro Spedicati, Gabriele Papadia ed Enrico Bergamo, nota per la fortunata esperienza al talent-show “X Factor” del 2010. La produzione, edita da “Maresudrecords” di Daniele Ravaioli e "ando Mancarella, contiene anche il fresco e giovanile “Come to me” (il singolo estivo) e prende il nome dalla tournée che sta vedendo protagonisti i tre artisti e la loro band, formata da Francesco Mancarella (pianoforte), Luigi Botrugno (tastiere e synth), Gabriele Mazzotta (batteria), Antonio Greco (chitarra), Giuseppe Pica (chitarra) e Stefano Compagnone (basso). 44

www.myspace.com/benerikaweb


!ews/2

Il suono nuovo dei Benèrika Quattro musicisti giovanissimi e il primo progetto discografico dedicato alla notte e alla luna

Mitologia e modernità sonora per un lavoro maturo e articolato. Così si presenta “Lunartemide”, il primo progetto discografico della giovanissima band copertinese dei Benèrika, composta da Simone Franco (voce e chitarra acustica), Ruben Giustiniani (tastiere), Beppe e Gabriele Mele (rispettivamente basso e batteria). Un sound articolato, unito alla versatilità linguistica dei testi cantati in 5 lingue diverse e alla poliedricità espressiva, fanno della band una delle novità più attese nel panorama musicale nostrano, che si presenta al grande pubblico con un remake de “La Notte” del cantautore italo-belga Salvatore Adamo. Un omaggio alla “luce buona” della Luna... www.effettodoppler.it

45


SalentoSound

agosto 2011

12 agosto Gallipoli - Teatro Italia TA!GO DE BUE!OS AIRES Torna nel Salento, dopo il successo della tournèe invernale, Roberto Herrera per proporre lo spettacolo “Tango de Buenos Aires”. L’appuntamento è fissato per il prossimo 12 agosto, alle ore 21.30, al Teatro Italia di Gallipoli, dove, già nel gennaio scorso, la sensualità calda e coinvolgente del ballo che è stato dichiarato dall’Unesco “patrimonio immateriale dell’umanità” ha conquistato ed entusiasmato il pubblico. Sulle note eseguite dal vivo dal “Decarìsimo Quinteto” diretto da Ariel Rodriguez, Herrera, insieme a Lorena Goldestein e ad altre tre coppie di ballerini, riesce a ricreare l’atmosfera della Buenos Aires degli anni d’oro, facendo rivivere le atmosfere che ne hanno alimentato il mito. Info al 339.4006022

Dal 12 al 16 agosto Torre Suda - Marina di Racale SUO!O DAL SALE!TO FESTIVAL Un concentrato di energia, classe e talento per i protagonisti della rassegna che ‘approda’ nell’ affascinante e storico contesto di Torre Suda con tutto il suo carico di suoni e festosità. La peculiarità del ‘Suono dal Salento International Festival’ è quella di unire, accanto ai grandi nomi della musica nazionale ed internazionale, la spinta propulsiva delle giovani leve, per un cartellone che presenta una proposta di spettacolo dall’indubbio livello. Gli artisti appartengono a generi diversi, ma il filo conduttore che certamente li accomuna è la qualità del prodotto: si tratta, di “leggende viventi”, per un’offerta di spettacolo che spazia dal rock al blues, dalla canzone d’autore al classicismo sinfonico. Nel calendario degli eventi spicca l’appuntamento del 12 agosto con Carl Palmer Band (Largo Torre), il “TorreSudaBar Summer Fest” previsto dal 14 al 16 agosto e la “Notte Di Lunartemide” del 15 agosto, con la presentazione dell’album d’esordio dei Benèrika. Info su www.madmanagement.it

46

13 agosto Copertino - Gipo American Pub MODEM Ottima cucina e musica live sembrano essere il binomio perfetto per le serate del Gipo, ristorante-pizzeria e american bar di Copertino. Al pre-serata dedicato alle ottime ricette e alle sfiziose pizze del locale di via Sant’Angelo, seguirà il live dei Modem, il primo dei tre di agosto. La band, che ripercorre la storia del rock italiano, dai classici al progressive, è composta da Damiano e Matteo De Benedittis (voce - tastiere), Marco Panico (chitarra), Tommaso Murciano (basso) e Tonino Nestola (batteria). Info e prenotazioni allo 0832.934151

Dal 14 agosto Trepuzzi - Felix DOME!ICA KARAOKE Sarà il bellissimo giardino esterno ad ospitare il karaoke estivo del Felix di Trepuzzi. Il frequentato locale sulla via che conduce a Campi Salentina, infatti, rinnova anche per il mese di luglio la rassegna domenicale dedicata ai brani più conosciuti della storia musicale, da canticchiare davanti ai piatti tipici della tradizione culinaria salentina. Il Felix sorge all’interno di un’ex distilleria restaurata, dominate dal fascino delle volte a stella e da un ottimo servizio, elemnti che da sempre fanno del locale trepuzzino un punto di riferimento per la movida nordsalentina. Oltre alle gustose pizze, tante e assortite sono le pietanze del menù, che spazia dai primi piatti tradizionali o alla marinara fino alle tagliate, agli arrosti e ai deliziosi dessert artigianali. Info al 328.8960581

17 agosto Pescoluse - Marina di Salve SALE!TI!I GE!ERALI Dopo l’arrembaggio milanese del maggio scorso, i “Salentini Generali” tornano in patria a festeggiare la seconda tappa di una serie di appuntamenti che cominciano a contagiare l’intera penisola. Tappa obbligata quella di mercoledì 17 agosto al Kaibo di Marina di Pescoluse (Salve - Lecce), contesto ideale per ospitare una serata all’insegna della migliore musica dance e live, della fotografia, del visual design, dell’arte e del talento salentini. La truppa, dopo la venue milanese dei Magazzini Generali, questa volta gioca in casa: la direzione artistica di Andro.id (Andrea Mariano dei Negramaro) prevede, al suo fianco, la staffetta musicale dei dj Paolo Mele, Vivaz e Dodi Palese. Le live performance saranno dell’apprezzatissimo bassista jazz Marco Bardoscia, mentre l’animazione vocale è affidata a Max Baccano e i visual design di VJ Hem, noto al grande pubblico per i suoi lavori di “Urban Jungle”. Il concept grafico sarà curato da Davide Stanca, mentre backstage e reportage dell’evento porteranno la firma degli obiettivi dei fotografi Flavio&Frank e del filmmaker Tiziano Russo. Info al 349.6598755 18 agosto Sant’Isidoro - La !ave LUIGI MARIA!O Si chiama con la musica d’autore di Luigi Mariano la programmazione musicale per il mese di agosto del ristorante “La Nave”, in via Leuca a Sant’Isidoro. Il musicista, fresco di successo nell’edizione 2011 del “Premio Bindi” (tenutasi il 9 luglio scorso a Santa Margherita Ligure), dove ha conquistato il titolo di “miglior testo” con la sua composizione intitolata “Edoardo”, offrirà uno spettacolo di qualità frutto della sua attività ultradecennale. Salentino di nascita, ma romano d’adozione dal ‘92, spazia con disinvoltura da canzoni ironiche esurreali a quelle molto intimiste, fino a canzoni d’impegno civile, attualità e denuncia sociale. Info allo 0833.579970


19 agosto Copertino - La Vecchia Arena STASI L’ispirazione è il rock essenziale dei Nirvana, con ritmiche che fanno pensare ai Depeche Mode, campionamenti che introducono ad un’elettronica che ricorda i Massive Attack, synths dal groove vagamente Bluvertigo, ed interessanti influenze etno. Gli “Stasi” lavorano con coerenza e creatività, con invenzioni rock mai scontate e personali caratterizzate da una miscela tra temi di chitarre che cantano suadenti, e la potente voce di Paola, la ribelle e grintosa Vocalist a fare da guida alle movimentate, altalenanti, linee melodiche utilizzate. Il concetto che la Band punta ad esprimere con la propria musica, è essenzialmente quello di affrontare, tramite la melodia e l’estrema, graffiante schiettezza dei testi, tematiche di forte impatto emotivo e sociale, puntando l’indice della propria multiformità musicale, contro chiunque rifiuti a priori di ascoltare la voce della musica originale. Un progetto interessante e uno spettacolo trascinante, che approda nel Salento alla Vecchia Arena di Copertino. Gli amanti del rock sfrenato, pronti a vivere una serata indimenticabile, sono chiamati a raccolta in Piazza Del Popolo! Info allo 0832.520988

19 agosto Leverano - Area Mercatale !ICCOLO’ FABI - SIMO!E CRISTICCHI Continua il tour estivo di Niccolò Fabi che ha preso il via lo scorso 11 giugno e si protrarrà fino alla fine di settembre. Quindici anni di carriera percorsi in due ore intense di musica, nelle quali, grazie alla superband con cui ha scelto di condividere il palco, propone nuovi arrangiamenti e versioni inedite. L’arstista, dopo il live di Lecce, ritornerà nel Salento il 19 agosto. Lo farà in uno speciale concerto previsto all’interno dell’area mercatale di Leverano, durante il quale si esibirà anche Simone Cristicchi. Prevendite su www.bookingshow.com

20 agosto Copertino - Gipo American Pub COMPAG!IA DEL BASCO Un evento da non perdere per gli amanti del Vasco nazionale, quello inserito nella programmazione estiva del Gipo. L’american bar e pizzeria copertinese di via Sant’Angelo, infatti, ospita sul palco la celebre “Compagnia del Blasco”, una delle cover band più richieste nel panorama musicale pugliese e non solo, visto il consenso sempre positivo del pubblico. La band nasce nell’estate del 2006 con l’intenzione di divertirsi e far divertire, riuscendoci a pieno merito visto gli oltre 300 concerti all’attivo in meno di quattro anni. Lo spettacolo propone un viaggio tra i migliori successi di Vasco Rossi, datati ma anche recenti, ma soprattutto offre la possibilità di rivivere in modo visivo, musicale e vocale il più grande cantautore della musica italiana. La Compagnia è composta da Angelo Annigo (chitarra solista),

47


SalentoSound

agosto 2011

Antonio Milo (chitarra ritmica), Diego Petiti (tastiere), Vincenzo Simone (basso) e Lorenzo Rossi (batteria). Informazioni e prenotazione tavoli allo 0832.934151

26 agosto Copertino - La Vecchia Arena FREE ZAP Si balla al ritmo di rock per il quarto appuntamento della rassegna “Summer Live” della Vecchia Arena di Copertino. Sul palco del ristorante-pizzeria di Piazza Del Popolo, nell’ambito della rassegna musicale che tanto successo sta riscontrando un ottimo successo di pubblico e critica, approdano i Free Zap, un duo acustico che propone i classici del rock rigorosamente in chiave acustica (Dire Straits, Eric Clapton, Pink Floyd, U2, Creedence, Led Zeppelin). Sul palco due chitarre e due voci: quelle di Paolo Zappi, già cantante dei Malgarbo con i quali ha aperto il concerto di Vasco Rossi a Bari il 10 luglio del 2007, ed Enrico Frisullo. A far da cornice alla serata live, come sempre, l’ottima cucina e le specialità della casa. Informazioni al 338.3170808

Talenti/2

Cariche e...incazzate nere L’esordio discografico delle Lola and the Lovers s’intitola “Pissed off”, un lavoro forte nelle musiche e nei temi che candida la scatenata rock band al femminile nei piani alti della scena alternative. Prevista anche una tournée 48

27 agosto Copertino - Gipo American Pub TRIBUTO A CELE!TA!O Un viaggio nei favolosi anni ‘60 con una delle coverband più seguite del personaggio più eccentrico della musica e della televisione italiana. Stiamo parlando di Adriano Celentano e del Gipo di Copertino, che omaggia “Il molleggiato” con un concerto che accomuna più generazioni in un’unica passione. Sul palco dell’ameri-

Un’autoproduzione di dodici tracce che racchiude lo stile e la loro esperienza maturata negli anni, una prima pubblicazione discografica in uscita su tutto il territorio nazionale con distribuzione “Venus” e un tour di presentazione nei più importanti live club d’Italia. L’estate di Lola and the Lovers si prospetta davvero calda e intensa, grazie all’ennesimo passo importante della rock band salentina che negli ultimi due anni ha letteralmente conquistato il panorama italico del rock d’autore con la sua incredibile carica live. “Pissed off”, infatti, è il titolo del nuovo progetto presentato lo scorso 27 luglio alla Masseria Ospitale di Lecce, un album caratterizzato da un adrenalinico tessuto strumentale che si mescola perfettamente con tre


can pub di via Sant’Angelo arriva una formazione atipica per il genere, che rivive questo periodo in maniera personale tralasciando volutamente le collaborazioni più recenti per concentrarsi sul ventennio che ha fatto conoscere Celentano al grande pubblico. Due ore di musica e ricordi, spaziando dai tratti leggendari a quelli più romantici, da “Pregherò” fino a marcare i passi più bizzarri e divertenti di “24.000 baci”, “Il ragazzo della via Gluk” e “Azzurro”. Assolutamente da non perdere. Informazioni e prenotazione tavoli allo 0832.934151

27 agosto Copertino - La Vecchia Arena DEBBY LOU TRIO Nuovo e atteso appuntamento musicale dal vivo a Copertino, nell’ambito della rassegna “Summer Live” della Vecchia Arena. Al ristorante-pizzeria di Piazza Del Popolo, infatti, è in programma un concerto acustico di bossanova e musica brasiliana con il trio composto da Debby Lou alla voce, Marcello Zappatore alla chitarra classica e Giampaolo Laurentaci al contrabbasso. Oltre alla musica di qualità, l’occasione è ghiotta per gustare le prelibatezze proposte dallo chef, immersi nella splendida atmosfera di un meraviglioso giardino all’aperto nel cuore del centro storico copertinese. Info al 338.3170808

29 agosto Otranto - Centro Storico LA GHIRO!DA 2011 Torna ad Otranto il fascino de “La “Ghironda”, il festival itinerante dei cinque continenti, che quest’anno farà capolinea nella città dei Martiri il 29 agosto, con spettacoli di musica di artisti provenienti da più di 20 paesi diversi. Non si ferma, dunque, la macchina targata Ghironda Summer Festival, che ritornerà in riva all’Adriatico con

voci calde e potenti, che urlano a tutto rock i temi sociali dei giorni nostri. Grinta e rabbia nelle musiche e nei testi, ma anche un pizzico di ironia che però non nasconde la “nera incazzatura”, soprattutto quando si affrontano i temi dell’ambiente e (in special modo) del nucleare. Un lavoro ricercato e finemente lavorato da Sofia Brunetta (voce e chitarra), Francesca Mele (voce e basso), Carolina Bubbico (voce, cori, synth e organo) e Simone Prudenzano (batteria), che al suo interno annovera anche la partecipazione di Roberto Dellera (Afterhours) e Gianluca De Rubertis (Il Genio), ennesima testimonianza dell’importanza che questo progetto sta riscuotendo nlla scena alternative di casa nostra. 49


SalentoSound

agosto 2011

Elio, leader de “Le Storie Tese”

un programma davvero eccezionale: nel centro storico di Otranto, più di 15 formazioni di ogni derivazione etnica si esibiranno dalle ore 19 per tutta la serata, tra le piazze e le stradine del borgo antico. Programma completo su www.comune.otranto.le.it

!ews/4

Parata di big a Galatina Edizione numero 14 per “I Concerti del Chiostro”. Come ogni anno, infatti, saranno il Palazzo della Cultura e piazza San Pietro a Galatina a fare da cornice agli appuntamenti della rassegna diretta dal Maestro Luigi Fracasso che, dal 25 agosto al 21 settembre, vedranno la presenza di artisti di primo piano del circuito concertistico internazionale. Sette le serate previste, con nomi illustri e tanti generi diversi: dal pianoforte di Leonel Morales e Joanna Trzeciak agli ottoni dell’Orchestra Filarmonica di Roma, dalla musica brasiliana di Rosalia De Souza e Maurizio di Fulvio Trio (presente anche il batterista salentino Raf Murrone) all’originale “Figaro il Barbiere” di Elio de “Le Storie Tese”, che si esibirà con Roberto Fabbriciani (flauto), Fabio Battistelli (clarinetto) e Massimiliano Damerini (pianoforte); fino al duo violino e pianoforte di Fèlix Parra e Robert Andres e allo strepitoso Anderson & Roe Piano Duo che, per la prima volta in Italia, debutterà proprio nella kermesse galatinese. Programma al 331.4768353. 50

Fino al 31 agosto Copertino - La Vecchia Arena VECCHIA ARE!A CI!EMA Metti un cinema all’aperto, un giardino confortevole dove trascorrere le fresche sere dell’estate salentina e un piatto della cucina tipica, da assaporare davanti a un calice di vino doc prodotto dalle migliori aziende del territorio. Il risultato è “Vecchia Arena Cinema”, la novità proposta dal ristorante-pizzeria di Piazza Del Popolo di Copertino: ogni sera, dal lunedì al giovedì, e per tutto il mese, si rinnova l’appuntamento con le proiezioni su maxi schermo delle pellicole più famose della storia del cinema, da quelle più datate agli ultimi successi. L’idea è quella di ricreare l’atmosfera delle arene di un tempo, coniugando il cinema con la cucina. Info e prenotazione tavoli allo 0832.520988

03 settembre San Cataldo LA !OTTE DELLA FRACETA!A La “Notte della Fracetana”, nata nel 2005 da un’idea di Irene Scardia, è una festa all’insegna della gioia di condividere insieme momenti performativi. Lo spirito è quello di offrire una serata alternativa ai grandi eventi che sembrano globalizzare l’attenzione generale, intendendo che si può fare arte e cultura dando un senso alle “cose” artistiche, vivendole con naturalezza. Una novità dell’edizione 2011 è il “Kids corner”, uno spazio dedicato ai più giovani, al quale troppo spesso si rivolge poca attenzione; per loro piccole performances tra le 18.30 e le 20.30. Il programma, poi, proseguirà a partire dalle 22.00. Inf su su www.workinproduzioni.it Dal 05 all’11 settembre Lecce SUO!I A SUD Conto alla rovescia per la seconda edizione di “Suoni a Sud”, la Residenza Artistica aperta a giovani musicisti, danzatori, attori, scrittori, videomaker, pittori, fotografi che si terrà nel Salento dal 5 all’11 settembre prossimo. Anche questa edizione aprirà le porte ai giovani offrendo loro la possibilità di trascorrere una settimana all’insegna dell’arte e della condivisione, attraverso un programma di incontri, workshop e prove aperte nelle varie discipline. Gli interessati dovranno far giungere la loro candidatura a workinmusic@gmail.it entro il 25 agosto. Ulteriori informazioni al 329.4123339


Libri

agosto 2011

In spiaggia

Il bis di Spiagge d’Autore Seconda esperienza per il progetto di Confcommercio Puglia e Regione Puglia: ospiti e reading letterari in riva al mare, ma anche tanti appuntamenti nei luoghi di interesse storico e artistico del terriorio. Un connubio vincente per il turismo...

di Giorgia Salicandro

La letteratura non va in vacanza. Tantomeno d’estate. Sole, ombrelloni, sabbia rovente e mare cristallino delle coste pugliesi non scoraggiano gli appassionati di poesie e romanzi, anzi offrono un modo unico per rompere il ghiaccio della diffidenza verso presentazioni “impomatate” e ritrovi al chiuso dei nuovi salotti radical-chic. Dopo l’edizione inaugurale della scorsa estate, infatti, “Spiagge d’Autore” torna per il secondo anno con il suo bagaglio “itinerante” di autori, incontri ed escursioni. Il festival, ideato da Confcommercio Puglia, unitamente al Sindacato italiano balneari Puglia e all’Associazione italiana librai Puglia, e promosso dall’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, mira a valorizzare i tesori culturali

53


Libri

agosto 2011

La presentazione di “Spiagge d’Autore” 2011

del Tacco attraverso il fil rouge alternativo della “cultura vivente” - “indigena” o di passaggio - che rinnova nel presente il dono dei paesaggi e la ricchezza delle tracce artistiche lasciate dalla storia. Se lo scorso anno era stata l’adrenalina dell’esperimento ad animare l’edizione inaugurale, quest’anno cuori e motori sono l’entusiasmo consapevole della scommessa vinta e la ricerca di un costante miglioramento; novità di questa seconda edizione, infatti, è il connubio con “Città Aperte”, l’iniziativa estiva La cultura arriva in dell’ente di via riva al mare: più di Capruzzi che 150 gli appuntamenti svela i centri storici e gli altri previsti. Il Salento luoghi d’intepresente con due lidi resse dell’entroterra pugliese. Per il Salento, sono il “Litos” di Porto Selvaggio (sulla costa jonica verso Santa Caterina) e “Gli Archi” di Santa Cesarea Terme (su quella, opposta, dell’Adriatico) i lidi ufficialmente accreditati per ospitare gli eventi letterari, che tuttavia sono transitati a luglio anche da Galatina, Nardò, Lido San Giovanni (Gallipoli). Ad agosto, tra gli autori “già in scaletta”, ci sono tra gli altri Mariangela Mianiti, Bruno Apaia e Lella Costa, che sarà il 4 agosto a “Il brigantino” di

Eventi

Libri e rassegne d’estate Otranto ospita la quarta edizione della “Settimana della Cultura Unesco”, con ospiti di prestigio fino al 9 agosto. A Martano spazio a “Sentieri a Sud”, l’omaggio di Kurumuny al Salento e alle sue espressioni d’arte 54

Il calendario degli eventi, il non plus ultra dell’estate salentina, non poteva non annoverare la cultura e la letteratura. E, anche il mese d’agosto, regalerà interessanti progetti e serate da non perdere per tutti gli appassionati. A partire dalla “Settimana della Cultura Unesco” di Otranto, un’intensa dieci giorni ideata dal locale Club Unesco e patrocinata dall’Assessorato al Turismo della Regione Puglia, dalla Provincia di Lecce, dal Comune di Otranto, dall’Unione dei Comuni Terre d’Oriente e dall’Apt Lecce. Attese oltre venti presentazioni di libri, con più di 50 ospiti che si alterneranno nelle varie sezioni; e poi, ancora, incontri con autori e case editrici del panorama locale, nazionale e internazionale,


Barletta per presentare “La sindrome di gertrude” (Rizzoli). A Castellaneta Marina, invece, Paolo Vincenti presenterà il suo “Di tanto tempo (questi sono i giorni)”, edito da Pensa Editore, mentre grande interesse sta suscitando “Afghanistan CameraOscura”, il libro fotogiornalistico di Kash Gabriele Torsello che in 320 pagine, tra fotografie, interviste e testimonianze inedite, ripercorrono l’Afghanistan dal Kyber Pass a Kabul, Khost, Badakshan, Kandahar, LashkarGah e Musa Qala, in un racconto-viaggio durato cinque anni. Ma il festival proseguirà anche a settembre con partecipazioni eterogenee (da Alan Elkan a Mario Desiati), con visite guidate animate, reading letterari, performance teatrali che arricchiranno gli appuntamenti del cartellone, di volta in volta aggiornati sul sito web ufficiale www.spiaggedautore.it. Tra gli eventi da non perdere, si segnala “Opera prima” (tre serate dedicate, appunto, alle opere prime di autori pugliesi, condotte da Lorena Bianchetti), le visite guidate nei castelli pugliesi arricchite dalle ricostruzioni storiche realizzate dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito di “Castelli narranti”, i laboratori di letteratura per l’infanzia a cura di Ludovica Lumer e Marta Dell’Angelo e, infine, la “Messa in opera” dei luoghi protagonisti dei romanzi storici pugliesi. Un mix, insomma, tra cultura, arte e turismo. Quello che l’assessore Silva Godelli ama definire “l’emblema della progettualità culturale, che in questi anni è riuscita a creare sviluppo e a far decollare il nostro territorio tra le mete preferite del turismo d’oggi”. dibattiti e tavole rotonde, uno spazio per l’intrattenimento musicale e il reading, il teatro e la fotografia d’autore (con la personale “Scatti d’autore” del maestro Dino Longo ospitata nei pressi di Largo Porta Alfonsina ), l’enogastronomia e persino la musica lirica. Tra gli appuntamenti cult si registrano gli incontri con la poetessa spagnola Maria Eloy Garcia (4 agosto), autrice di “Cuanto dura quanto” che verrà presentato in anteprima nazionale, quello del giorno successivo con i giornalisti Gianni Barbacetto (Il Fatto Quotidiano) e Antonino Monteleone (La 7) oltre alle partecipazioni del magistrato Pietro Errede (7 agosto) e di Ilaria Cavo (8 agosto), volto noto di Matrix (Canale 5), che presenteranno rispettivamente “Frode sportiva e doping” e “Il cortocircuito”. Festa anche

a Kurumuny, nelle campagne di Martano, location ideale per l’annuale edizione di “Sentieri a Sud”, la rassegna dedicata alle produzioni e agli attraversamenti culturali del territorio tra musica e poesia, documentario e racconto, tra cultura antica ed evoluzioni culturali moderne.Due gli appuntamenti in calendario: il 5 agosto è prevista un’interessante riflessione sul documentario “Ritorno a Kurumuny” di Piero Cannizzaro, seguito dall’incontro con il giornalista Pierfrancesco Pacoda, autore del recente “Salento amore mio” (Kowalski). Il 9 agosto, infine, sarà la volta di “Morso d’amore”, la ristampa del fortunatissimo testo di Kurumuny che raccoglie le ricerche di Luigi Chiriatti sul Tarantismo. 55


Libri

agosto 2011

Incontri

Tiziana Blanco, la vita e le fiabe La favola come habitat naturale. Una filosofia valida per ogni istante della vita di Tiziana Blanco, illustratrice fiabesca e grafico d’arte di origine leccese, rinomata per le diverse collaborazioni con case editrici e testate giornalistiche nazionali e internazionali. Di lei si conoscono le variegate tecniche pittoriche che accompagnano il racconto, spesso unite all’utilizzo di materiale di riciclo, elementi di un originale stile che le permette di esprimere attraverso colori e forme le proprie personalissime emozioni. Quelle che nel mondo dell’immaginazione non mancano mai, che animano l’irreale e danno corpo alla fantasia, l’anima delle fiabe e il colore del suo mondo. “Sto vivendo un periodo di transizione - racconta l’artista - un

Libri/1

L’esordio di Giacomo Toma La storia del 19enne Alfredo e del suo amore per la coetanea Maria, costretta a condividere con la madre le fatiche dei campi. A fare da sfondo la macchia mediterranea e i pascoli dell’Arneo, teatro della sollevazione popolare che segnò la storia salentina negli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale. Ma anche un’intero paese, con i suoi personaggi, in un’epoca di confine tra il vecchio e il nuovo, in cui “quello che è stato” lascia il posto a “quello che verrà”, alla modernità. E’la storia di “Sangue di !emico”, il primo romanzo del giovane Giacomo Toma pubblicato da Lupo Editore, un’ennesima occasione per riflettere sulla nostra terra, incrociando il passato al futuro alla ricerca di una memoria da riscoprire e preservare. Ci vuole solo coraggio. E gli uomini e le donne d’Arneo dimostrarono di averne tanto... 56


L’artista leccese Tiziana Blanco al lavoro

Il giovane Giacomo Toma

periodo iniziato da quando sono entrata in contatto con la Scuola di Illustrazione per l’Infanzia a Sarmede, in provincia di Treviso. Ogni anno, nel mese di dicembre, questo piccolo comune ospita la Mostra Internazionale di Illustrazione per l’Infanzia, alla quale partecipano i più grandi illustratori a livello europeo e mondiale. Proprio il contatto con questa scuola mi ha portato ad avvicinarmi al mondo delle fiabe, un modo per allontanarmi dalla noiosa realtà che vivevo e un’importante scoperta, in quanto il racconto fiabesco riesce a far emergere i colori ‘veri e propri’, quelli che rappresentano a trecentosessanta gradi il proprio stato d’animo. Attraverso le fiabe ho dato forma al colore riuscendo a mettere a nudo il mio essere”. A chi le chiede dei progetti per il futuro, risponde secca. “"on amo progettare ciò che sarà. La pittura è un continuo evolversi, e io con lei”. Per poi spiegare, perdendosi in una passione che vuole diventare specchio dell’anima. “Il futuro non lo conosciamo ma conosco bene il passato conclude. Sicuramnete lavorerò e dipingerò in base a ciò che riuscirò ad apprendere dall’esperienza e dalle emozioni che mi circonderanno. Tutto ciò che ispirerà il mio stato d’animo, sarà immediatamente riportato su tela”. (a.quarta)

57


Eventi

agosto 2011

Dal 3 al 27 agosto Otranto I MURI DELL’ARTE Un percorso per riscoprire una delle arti maggiori nella storia più antica del Salento. Pochi sanno in effetti che il territorio salentino, l’antica Porta d’Oriente, è disseminato di numerose grotte, cripte e chiese antichissime decorate di magnifiche pitture, che spaziano dall’arte bizantina a quella rinascimentale. In questa mostra gli antichi Maestri pittori del Salento si trovano riuniti ai più grandi artisti del Rinascimento italiano da un filo conduttore: l’arte dell’affresco. Protagonisti del percorso saranno gli affreschi unici realizzati nella bottega del Maestro Antonio De Vito, che raccontano l’intrigante avventura della pittura ad affresco. La mostra, ingresso libero, sarà ospitata all’interno della Torre Matta di Otranto e sarà aperta tutti i giorni dalle 18 alle 23. Ulteriori informazioni su www.devitoantonio.it

Mostre/1

06 -19 -20 agosto Alliste - Felline IL CA!TO DELLE CICALE I suoni dei tanti Sud del mondo, i loro colori e le loro genti s’incontrano e si raccontano nelle piazze del Salento: fra musica e spettacolo, arte e cultura, si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con “Il Canto delle Cicale”, che porta nel Comune di Alliste e Felline alcune delle migliori espressioni del variegato panorama artistico che caratterizza il bacino del Mediterraneo. Promossa dall’Amministrazione Comunale di Alliste con il contributo della Regione Puglia e dell’Unione Europea, la manifestazione è giunta alla sua XIV edizione e anche quest’anno, come di consueto, offre un programma articolato in tre serate: sabato 6 agosto l’appuntamento è in piazza San Quintino ad Alliste (ore 21) per il Galà inaugurale “Premio Kallistòs”, mentre si fa tappa in piazza Caduti a Felline (ore 21) venerdì 19 per il concerto “Anima mundi” -che vedrà protagonista Tosca con gli strumentisti Ruggiero Mascellino e Giovanni Mattalianoe sabato 20, per la chiusura affidata alla musica salentina del gruppo dei Menamenamò. Sempre per il 20 agosto,

I capolavori di Pier Luigi ervi

Al Sigismondo Castromediano di viale Gallipoli arriva l’omaggio al grande ingegnere di Roma 1960 a cura di Simone D’Ambrosio

Di sicuro si candida nelle zone alte della speciale classifica degli eventi artistici più attesi dell’estate salentina. A confermare la previsione non ci sono solo gli 80mila visitatori registrati nella capitale romana dal 13 dicembre 2010 al 20 marzo scorso, ma l’attenzione che calamita il genio di Pier Luigi ervi, ingegnere italiano tra i maggiori nel panorama internazionale, progettista di alcune delle strutture architettoniche che hanno fatto la storia mondiale dell’architettura organica. Tra queste, giusto per fare qualche esempio, la sede dell’Unesco a Parigi, il grattacielo Pirelli a Milano, il Palazzo del Lavoro a Torino, la stazione per autobus a "ew York, la Stock-Exchange Tower a Montreal, la cattedrale St. Mary a San Francisco, l’aula Paolo VI per le 58

L’ingegnere Pier Luigi Nervi

Il Viadotto di Corso Francia a Roma


inoltre, nelle piazze e nei vicoli circostanti il Castello di Felline si prepara una lunga “Notte degli artisti”, animata da spettacoli itineranti di giocolieri e artisti di strada, performance di danza e canto, reading e allestimenti poetici. Tutti gli eventi in programma nella manifestazione sono a ingresso gratuito. Informazioni allo 0833.585788

Fino all’08 agosto Torre Chianca !O RACISM CUP 2011 “Chi è razzista non si diverte”. Slogan invariato, così come lo spirito, per il mondiale antirazzista di calcio a 5, che segue allo straordinario successo di “Calcio senza Confini”. Si tratta di un progetto internazionale, il cui obiettivo è di recuperare risorse da investire per la costruzione concreta di impianti sportivi, pozzi d’acqua o strutture primarie in zone del mondo dove c’è la necessità, oltre a quello di sensibilizzare i partecipanti ai valori del rispetto delle diversità. Un aiuto senza mediazioni istituzionali, in pratica, che grazie alle precedenti edizioni ha favorito la costruzione di una scuola nella zona Brufut, in Gambia. L’evento, corredato da musica e in-

All’interno del Museo Castromediano di Lecce

Il Palazzetto dello Sport al Flaminio

contri, si terrà dal 4 all’8 agosto all’interno del Camping “Solicara” di Torre Chianca. Info su www.bfake.org

Dall’08 agosto Lecce e Salento ITI!ERARIO DA!ZA 2011 Piazze e centri storici del Salento si trasformano in suggestive scenografie. Palazzi e chiese barocche diventano, per una notte, protagonisti assoluti di spettacoli di eccezionale qualità. Con “Itinerario Danza”, giunto quest’anno alla XV edizione, il Balletto del Sud e il suo coreografo Fredy Franzutti, portano in scena opere di grande spessore in alcuni paesi dell’entroterra salentino: “Carmen”, “Sheherazade”, “Romeo e Giulietta” e “La Traviata: Maria Callas il mito”. Accanto a città note come Lecce, Gallipoli e Otranto, si accendono i riflettori anche sui piccoli centri come Acquarica del Capo (il 13 agosto, con una serata di gala presentata da Paola Saluzzi), Tuglie (9 agosto), Soleto (28 agosto), Corigliano d’Otranto (10 agosto), Castrignano dei Greci (26 agosto); e, poi, ancora, Ugento (8 agosto), Cursi e Poggiardo (21 e 25 agosto) per finire con la marina di San Foca il

udienze pontificie, che oggi porta proprio il nome del maestro originario di Sondrio. Protagoniste dell’attesissimo percorso allestito all’interno del Museo Provinciale “Sigismondo Castromediano” (fino al prossimo 4 ottobre) saranno le opere realizzate per i Giochi Olimpici di Roma 1960: in quell’occasione, infatti, "ervi progettò e costruì quattro capolavori: due Palazzetti dello Sport, rispettivamente al Flaminio e all’Eur, lo “Stadio Flaminio” e il “Viadotto di Corso Francia”. All’interno, inoltre, sarà presente una sezione dedicata all’esperienza di "ervi nel Salento con la società “"ervi e "ebbiosi”; nello specifico si tratta del “Magazzino per il concentramento di tabacchi greggi” e del “Sanatorio antitubercolare”, costruiti tra il 1930 e il 1934, oltre alla “Palazzina Parisi” realizzata tra il 1934 e il 1935, tre opere facenti parte di una sezione ad hoc curata interamente da Andrea Mantovano, tra l’altro anche autore del catalogo pubblicato da Manni Editori. L’appuntamento è promosso dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce e dall’Istituto di Culture Mediterranee, con la collaborazione del Maxxi di Roma, il Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo ideato dall’architetto e designer irachena Zaha Hadid. Ulteriori info e orari allo 0832.683503. 59


Eventi

agosto 2011

Un’installazione all’interno del cortile dell’Ex Convento dei Teatini di Lecce

17 agosto e Cavallino, tre giorni dopo. Nel capoluogo barocco, infine, sarà l’Anfiteatro Romano di piazza Sant’Oronzo a ospitare la doppia replica di “Romeo e Giulietta” e “Carmen” prevista l’11-12 e il 18-19 agosto, sempre a partire dalle 21.30. Programma completo e ulteriori dettagli su www.ballettodelsud.it

Mostre/2

La Biennale ai Teatini Lo storico complesso leccese di Corso Vittorio Emanuele ospita la “Sezione Puglia” del Padiglione Italia, i percorsi regionali della 54ma Biennale di Venezia. Sessanta artisti selezionati da Toti Carpentieri in mostra fino al 23 ottobre 60

Dall’11 agosto al 25 settembre Surano - !ociglia - Castro - Otranto VI GRA! PRIX “LE STRADE DEL SALE!TO” Grande attesa per il Gran Prix “Le Strade del Salento”, che nel 2011 si articola in nove gare podistiche su circuto cittadino ed extraurbano che si svolgeranno nei mesi di agosto e settembre in diversi comuni del Sud Salento. La manifestazione, organizzata dal Comitato Circoscrizionale di Terra d’Otranto del Centro Sportivo Italiano, l’11 agosto sarà di scena a Surano in Largo San Rocco, dove dalle 17 è previsto il raduno degli atleti. Altri appuntamenti sono fissati a Nociglia il 14 e a Castro il 25 agosto, mentre nel mese di settembre si corre nei 4 Comuni (il 9, dalle ore 16 alle 18) e a Otranto (il 25, con raduno nei pressi del Monumento degli Eori alle ore 8). Alla manifestazione possono partecipare tutti gli atleti tesserati Csi, Fidal, gli amatori (previa sottoscrizione dell’Assicurazione Free Sport Csi) e tutti gli atleti non tesserati di qualsiasi provincia, regione e nazione di appartenenza, purché in regola con le vigenti norme sulla tutela sanitaria delle attività sportive. Tutte le gare si svolgeranno su circuito da ripetersi più volte o su percorso unico, compreso tra i 7 e gli 8 chilometri. Ulteriori info su www.terradotranto_puglia.csi-net.it

Un pezzo della 54ma Biennale Internazionale d’Arte di Venezia nel cuore del barocco leccese, grazie al “Padiglione Italia” curato da Vittorio Sgarbi e articolato in una serie di mostre regionali localizzate nei capoluoghi di regione e nelle città d’arte come omaggio ai 150 anni dell’unità d’Italia. La più antica manifestazione d’arte del mondo dedicata alla creatività, dunque, ritorna a Lecce dopo l’esperienza del 2004 con “Sensi Contemporanei”, ospitata nel complesso dell’ex Convento dei Teatini (in via Vittorio Emanuele II) fino al prossimo 23 ottobre. La rassegna leccese prevede la presenza e l’esposizione delle opere di circa 60 artisti, appartenenti a più generazioni (dai 95 ai trent’anni) ma tutti nati nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto,


Dall’11 agosto Leverano ALL’OMBRA DI FEDERICO Letture, visioni, conversazioni. Si prospetta davvero ricco il calendario del progetto pilota dell’Estate Leveranese. Location di incontri, conferenze, presentazioni di libri e incontri con gli autori ma anche proiezioni e dialoghi sarà la storica Torre Federico II, nel cuore del borgo antico. Primi appuntamenti sono fissati per l’11 e 13 agosto, rispettivamente con le proiezioni delle pellicole “Benvenuti al Sud” di Luca Miniero e “The social network” di David Fincher. Martedì 23 e giovedì 25 agosto, invece, sarà la volta dei volumi “Sull’onda delle Leggende del Salento” di Chiara Rescio e Walter Stomeo per l’Associazione Culturale “Folkolore” e della collana della casa editrice Edizioni Voilier, specializzata in fumetti con Marco Laggetta di “Comic Cult”. La manifestazione, organizzata in collaborazione con Imago Scarl e Biblioteca Comunale “F.Ratta” di Leverano, continuerà il 30 agosto (presentazione di “Fuoco del Sud” di Lino Patruno), il primo, 6 e 8 settembre con tre appuntamenti che porteranno la magia del grande cinema in piazza. Ulteriori info e dettagli su www.comune.leverano.le.it

Fino al 30 agosto Matino DI-SEG!I POETICI Si chiama “Di-Segni Poetici” e rappresenta un innovativo progetto, artistico e poetico al tempo stesso. Si tratta, infatti, di “poesie da vedere” e “opere da leggere” selezionate con cura da Salvatore Luperto e Anna Panareo. Sede della mostra, visitabile fino al 30 agosto, sono le scuderie di Palazzo Del Tufo a Matino, ritornato al suo antico splendore e oggi divenuto sede del Museo d’Arte Contemporanea “Luigi Gabrieli”. Info allo 0833.303111

che propongono la loro creatività dando senso alla continuità e alla molteplicità espressiva della creazione contemporanea. Protagonisti di “Artisti salentini del XX secolo”, il percorso che riprende una serie di mostre per decenni curato da Toti Carpentieri, sono artisti del calibro di Umberto Albanese, Paolo Arnesano, Ferruccio Ascari, Vittorio Balsebre, Uccio Biondi, Carlo Michele Schirinzi, Andrea Buttazzo e, ancora, Tonino Caputo, Giovanni Carpignano, il Gruppo Tracce con Ornella Durini, Fernando Perrone, Fulvia Perrone, Massimo Schito e Vittorio Tapparini, Armando Marrocco, Pietro Palmisano, Ada Mazzei, Antonio Mazzotta, Fernando Miglietta, Giampiero Quarta e tanti altri. Ulteriori info e orari allo 0832.682103. 61


Eventi

agosto 2011

Fino al 31 agosto Santa Caterina di !ardò PERSO!ALE ATHOS FACCI!CA!I Il maestro più amato d’Italia, Athos Faccincani, ha voluto dedicare una mostra al Salento. Infatti oltre alle famose Positano e Venezia, la mostra ospitata all’interno della Galleria “Touring Gallery” di Santa Caterina, vedrá primeggiare alcune opere dedicate in particolare alla splendida marina di Nardò. La mostra “Gli olivi, il mare e la terra rossa del Salento”, visitabile nelle sale di via Cantù fino al 31 agosto, è curata da Giorgio Mele.

Alcuni degli allestimenti della mostra di Otranto (Foto www.daliotranto.it)

Dal 28 agosto al 4 settembre Aradeo IL TEATRO DEI LUOGHI Organizzato e curato da Cantieri Teatrali Koreja di Lecce si svolgerà da domenica 28 agosto a venerdì 2 settembre ad Aradeo, il workshop teatrale del regista lituano Oskaras Korsunovas, uno fra i registi più interessanti della scena europea. Il workshop, che gode come l’intero progetto della collaborazione del Comune di Aradeo e dell’Ambasciata della Repubblica di Lituania, è rivolto solo esclusivamente ad attori professionisti di età massima 35 anni, sarà incentrato sul testo “I bassifondi” di Maxim Gorky. Sabato 3 e domenica 4 settembre, poi, in esclusiva nazionale, la compagnia diretta dal regista porterà in scena “Fireface”, dramma familiare violento ed emozionante. Ulteriori info su www.teatrokoreja.it

Dall’01 al 03 settembre Otranto OTRA!TO FILM FU!D FESTIVAL Otranto diventa luogo d’incontro per le produzioni cinematografiche europee realizzate con il sostegno dei fondi pubblici locali. Innovazione, questa la parola chiave della terza edizione di “Otranto Film Fund Festival”, che nel 2011 alterna alle proiezioni delle opere la presentazione delle stesse in “Incontri” con attori, registi e produttori. L’organizzazione di una “Masterclass” indirizzata a giovani professionisti, la realizzazione di un “Workshop” di approfondimento del ruolo dei Film Fund in Europa, l’organizzazione di una “Open air film location route” (un tour per visitare i luoghi che sono stati set di importanti pellicole) e l’assegnazione del Premio “Cinema e territori” sono le altre novità in programma dal primo al 3 settembre tra il Castello Aragonese e Largo Porta Alfonsina. Info su www.comune.otranto.le.it

62

Fino al 15 settembre Lecce ARTE I! SHA!GHAI “Artinshanghai” è una rassegna espositiva che, attraverso poco più di cinquanta lavori di sei artisti operanti tutti in Shanghai, vuole proporre la vivace creatività della Parigi d’Oriente, la città dove si tengono cinquecento mostre al

Mostre/3

Dalì il genio fa il boom

Continua la mostra ospitata dal Castello Aragonese di Otranto. Il mondo surreale, le storie eroiche e il mistero di Salvador Dalì conquistano tutti: più di 90mila visite in poco più di un mese. Grande successo anche per “Oltre Dalì” di Raffaela Zizzari


Continuerà fino al prossimo 25 settembre, all’interno del Castello Aragonese di Otranto, “Il genio di Salvador Dalì”. La mostra, a cura di Alice Devecchi, sta riscuotendo un grande successo di pubblico e, a pochissima distanza dalla sua apertura, ha già toccato le 90mila presenze, confermandosi a pieno titolo tra gli eventi più interessanti e seguiti dell’estate salentina. L’allestimento accoglie sei sculture in bronzo e una selezione di 54 litografie originali, che spaziano nel mondo del surreale per illustrare temi e testi letterari del maestro spagnolo di Figueras. Il Castello, infine, sarà animato anche da “OltreDalì”, rassegna collaterale a cura di Raffaela Zizzari dedicata all’arte e alle sue nuove espressioni. Info su www.castelloaragoneseotranto.it. 63


Eventi

agosto 2011

giorno e che guarda all’arte contemporanea con occhi sempre nuovi. I sei artisti (Cai Mi, Christhope Demaitre, Sima Qing, Qiu Anxiong, Wu Xiaohang e Zhu Ye) e le loro opere rimarranno esposti fino al 15 settembre all’interno del Castello Carlo V. Info allo 0832.246517

Una delle opere di “The Darkroom Project” (Foto www.darkroomproject.org)

Fino al 18 settembre Gallipoli CHIESE APERTE Ritorna anche nel 2011, “Chiese Aperte a Gallipoli”, l’abituale appuntamento estivo dell’associazione “Gallipoli Nostra”. L’iniziativa, nata nel 2007, è realizzata all’interno di “Città Aperte” dell’Apt di Lecce. Simbolico lo slogan “Andar per Chiese e Oratori Confraternali e scoprire l’intima identità storica e culturale di Gallipoli e della sua gente”, che racchiude gli obiettivi del progetto. Il servizio è attivo fino al 18 settembre, dalle 10 alle 12 e dalle 17.30 alle 21.30, e permetterà di visitare alcuni dei tesori del patrimonio storico e architettonico gallipolino, dalla Cattedrale di Sant’Agata al santuario di Santa Maria del Canneto oltre agli Oratori di Santa Maria del Monte Carmelo, di Santa Maria degli Angeli e del Santissimo Crocifisso. Quest’anno, poi, è entrato a far parte del percorso anche il Monastero di Santa Teresa d’Avila, aperto tutti i giorni dalle 19 alle 21. Info al 338.1363063 Fino al 26 settembre Casarano PHOTOSI!TESI Al via le iscrizioni al Concorso Fotografico Nazionale “Photosintesi 2011”, promosso dall’omonima associa-

Mostre/4

Esperienze di camera oscura Fotografi e stampatori di fama mondiale a Muro Leccese, per il progetto dedicato alla stampa del negativo in camera oscura. The Darkroom Project offrirà la possibilità di conoscere da vicino i segreti e processi, con testimonianze e performance 64

Uno zoom sulla stampa del negativo in camera oscura e un percorso guidato che, attraverso le testimonianze di fotografi e stampatori, permetterà di conoscere non solo il negativo delle fotografie esposte ma soprattutto di scoprire quali sono state le scelte dello stampatore. Obiettivo, unico e solo, quello di condurre ogni visitatore oltre la semplice visione della stampa fotografica. Per questi motivi, “The Darkroom Project” è un’iniziativa unica nel suo genere, ovvero un’occasione di incontro e di confronto tra appassionati e professionisti del settore ma anche di chi è tanto folle da restare chiuso (di notte), tra i miasmi dell’idrochinone e dell’iposolfito, alla ricerca della stampa perfetta. La rassegna, che si svolgerà dal 13 al 15 agosto


nella cornice del Convento di Muro Leccese, propone la partecipazione di grandi nomi della fotografia e l’esposizione di un’accurata selezione di opere firmata dal professionista romano Luciano Corvaglia, autore delle stampe dei più grandi fotografi internazionali di moda, reportage e ritratto. Ma non solo. Il progetto, infatti, nato da un’idea dello stesso Corvaglia in collaborazione con “Wide Shut” e con il patrocinio degli Assessorati al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, offrirà l’occasione di conoscere la magia di questo processo sia attraverso una camera oscura allestita nelle stanze del Convento che tramite video-interviste, racconti e performance dal vivo. Programma completo su www.darkroomproject.org. 65


Eventi

agosto 2011

zione culturale con il patrocinio dell’Unione Italiana Fotoamatori e del Comune di Casarano. Dopo l’enorme successo, infatti riparte la quinta edizione del concorso che quest’anno, in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, chiama tutti gli interessati a confrontarsi sul tema de “ Le immagini della Costituzione Italiana”. A valutare i lavori, da inviare entro e non oltre il 26 settembre, una giuria che vanta la presenza di Bruno Barillari e di Luisa Crusi. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 23 ottobre prossimo a Casarano. Info su www.photosintesi.it

Mostre/5

La Pop Art di Valerio Adami

Un percorso di 41 dipinti e disegni appartenenti alla Fondazione Europea del Disegno, emblemi di un’attività ultraquarantennale e di uno stile inconfondibile, partito negli anni Sessanta e che ancora oggi individua in Valerio Adami il principale interprete di una sofisticata e personalissima versione della Pop Art in Italia. Sarà proprio il pittore bolognese, il protagonista di “Opere 1971-2010”, l’esposizione promossa dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce nell’ambito della rassegna “Salento in festival” e organizzata dal Museo Provinciale”Sigismondo Castrome-

66

Fino al 30 settembre Acaya !UOVI SCE!ARI PER LA SOPRAVVIVE!ZA Anche nel mese di agosto, Acaya continuerà a essere la capitale mondiale dell’acqua. Il suggestivo castello della frazione di Vernole, già sede permanente del Mediterranean Peace Forum, infatti, ospiterà la mostra itinerante “H2O_ nuovi scenari per la sopravvivenza”, un percorso espositivo composto da ben 160 progetti originali a firma di architetti, designer e grafici (da Aldo Cibic ad Alessandro Mendini e Patricia Urquiola, giusto per citarne qualcuno), suddivisi tra tavole di architettura, elaborati di comunicazione visiva e prototipi che, in sequenza, affrontano il tema della risorsa acqua con soluzioni collegate al territorio, all’ambiente e alla sostenibilità. L’obiettivo è quello di creare occasioni di confronto ma anche uno scambio con gli altri paesi del bacino del Mediterraneo, in modo da favorire il loro processo di integrazione. Info su www.h2omilano.org

diano” sotto la direzione artistica di Antonio Cassiano, ospitata all’interno del Complesso Museale “San Francesco della Scarpa” di piazzetta Carducci, fino al prossimo 4 ottobre. Il percorso leccese, che sarà accompagnato da un catalogo-guida con introduzione della critica d’arte Lia De Venere, ospiterà importanti opere che hanno segnato alcuni snodi fondamentali nella vita dell’artista, (come, per esempio, il “Ritratto di Freud” del 1972, “Ascensione” del 1984, “L’Angelo del 1992” realizzato dopo la morte del padre, “La terre natale” e “Penthesilea” del 1994) e sarà contenitore ideale per seminari e conferenze divulgative sul tema dell’arte contemporanea, previsti durante il periodo della mostra. Info allo 0832.683531.


IL PICCHIO MAGAZINE 37 - AGOSTO 2011  

Se nel mese di luglio il Salento era la capitale del rock, in questo mese è la patria del reggae e della taranta. Tanti, infatti, sono i fes...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you