Page 49

il Periodico

49

centrale di stoccaggio oli esausti: "siamo impeganti nel rinnovo"

di

Valentina Villani

A Mezzanino è tempo di novità, sul tavolo dell'amministrazione sono diversi i progetti già conclusi dal centro sportivo per i ragazzi alla sicurezza e viabilità del paese. "Facendo il punto della situazione devo ammettere che, tutto sommato, nonostante le difficoltà che abbiamo incontrato siamo riusciti a realizzare un bel 70% del programma previsto - sottolinea il primo cittadino Gianluigi Zoppetti. Qual è il progetto di cui va maggiormente fiero? "Non appena insediati abbiamo preso accordi con il gestore del centro sportivo, poiché ci siamo accorti che i nostri ragazzi giocavano in mezzo alla piazza e sulle strade. Volevamo dar loro la possibilità di poter giocare felici e spensierati in un luogo sicuro, così, grazie a questo accordo, abbiamo dato loro la possibilità di poter usufruire del campo sportivo; chiaramente abbiamo dovuto apportare tutta una serie di modifiche e supporti, abbiamo effettuato una verifica importante degli impianti, collaudato la tribuna e provveduto alla sistemazione della centrale termica che non era a norma, così come le torri faro che necessitavano di un collaudo. Per l'anno 2017, abbiamo in programma di dotare il campo di un impianto luce emergenza, inoltre una verifica finale da parte dei vigili fuoco. Sempre per i nostri giovani, siamo riusciti a dare vita ad una nuova associazione sportiva dilettantistica: l'a.s.d Mezzanino. Ciò che preme a questa amministrazione è supportare i giovani, perché sono il nostro futuro e crediamo che lo sport sia un valido strumento per la loro crescita". Per quanto riguarda i progetti legati a sicurezza e viabilità del paese cosa ci può dire? "Uno dei problemi di Mezzanino è sempre stato la difficoltà nel trovare le abitazioni, in quanto con un'unica via si servono più frazioni. Così abbiamo pensato di posare i cartelli indicatori delle vie con i numeri civici per ogni abitazione. Sempre restando

in ambito viabilità, abbiamo posato due dissuasori velocità speed check in frazione Tornello, che vengono presenziati settimanalmente dal servizio di polizia municipale e due dossi, uno sito in Via Roma, l'altro in Via Bovina; a breve ne poseremo altri due nuovi. Abbiamo inoltre modificato la viabilità, inserendo il senso unico in alcuni punti pericolosi. E' già in programma un importante intervento di riqualificazione pubblica, legato agli impianti di illuminazione che verranno sostituiti con i led; accanto a questo intendiamo integrare il progetto di sicurezza cittadina, attraverso un impianto di videosorveglianza con una tecnologia moderna, che ci permetterà, attraverso dei portali, la lettura della targa in tempo reale, inoltre, utilizzando una tecnologia in HD, il servizio sarà anche notturno. Si tratta di un impianto implementabile di anno in anno, di conseguenza installeremo telecamere nei punti sensibili in questa prima fase per poi estendere il progetto". Un'altra novità, se così la si può chiamare, è il rinnovo del V.I.A. (Valutazione di Impatto Ambientale) per l'impianto della centrale degli oli esausti alla frazione Tornello che, allo stato attuale, resta pendente e in fase di trattativa, e che da ben quarant'anni è fonte di confronto e discussione all'interno del paese.Che ci dice al riguardo? "Siamo impegnati sulla via del rinnovo per la centrale di stoccaggio degli oli esausti, a tal proposito, lo scorso mese di giugno, abbiamo avuto un incontro con l'assessore provinciale Michele Bozzano e i suoi collaboratori: il responsabile per la compatibilità paesaggistica e responsabile della V.I.A.. In quella sede si è deciso di procedere con il rinnovo della Valutazione di Impatto Ambientale, ora siamo in attesa di avere informazioni riguardo la conclusione della verifica ispettiva effettuata dall'ARPA, tenutasi il 20 giugno u.s.. Attendiamo inoltre il procedimento aperto dalla provincia di Pavia per la verifica in contraddittorio delle acque sotterranee, sempre per quanto riguarda il suddetto impianto. Resta inteso che prima

MEZZANINO

"Non possiamo essere contrari, perchè è una realtà che qui opera da 40 anni"

AGOSTO 2016

Gianluigi Zoppetti della conferenza dei servizi indiremo un'assemblea pubblica dove convocheremo tutta la cittadinanza". Quest'assemblea servirà per informare la cittadinanza o per avere un loro parere riguardo la questione del rinnovo? "Vogliamo informare la cittadinanza e coinvolgerla nella questione. Stiamo inoltre dando il mandato ad un legale, al fine di seguirci nell'evolversi della questione ed avere il suo parere rispetto quest'argomento piuttosto importante; è chiaro che quando si parla di protezione dell'ambiente, in questo caso di oli esausti e quindi rifiuti pericolosi, una cosa simile richiede il parere della cittadinanza". E nel caso in cui la cittadinanza fosse contraria? "Qui non si tratta di bocciare niente, certo sentiremo il loro parere, noi non possiamo essere contrari perché questa realtà è qui che opera da ben quarant'anni, non è una nuova attività ma solo una continuazione della precedente e i contenuti del rinnovo sono ancora quelli. La tecnologia fa passi da gigante e, quando si parla di rinnovi è necessario capire se esistono tecnologie che vengono immesse e danno un risultato migliore rispetto alle precedenti. Nell'ambito di questa AIA vogliamo capire quale tipo di cambiamento avverrà nella lavorazione di questi oli esausti".

Il Periodico News - AGOSTO 2016  

Il Periodico News - AGOSTO 2016 N°108 DIRETTORE RESPONSABILE Alessandro Disperati direttore@ilperiodiconews.it Per la Vostra pubblicità ve...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you