Page 1

ilovebrindisi.it

Per digerire le feste

ze eurroo

*

)

))

)

{ ¬

?

|

ßߨ

_

Ö

#

?

Si può fare

[

)

*

) ~

[

||| ∫

«

)

@

@

)

15 Dicembre - 8 Gennaio 2011/12

[|

= == =


CittĂ di Brindisi

2


ilovebrindisi.it

15 DICEMBRE - 8 GENNAIO 2011-2012 / N° 9 Iscritto presso il Registro della Stampa del Tribunale di Brindisi n. 411 del 09/06/11

Direttore Responsabile

Francesco Ribezzo Piccinin grafica: Alessandra Bruno Coordinamento Redazionale

Coordinamento Marketing

Marialba Guadalupi Art Direction e Layout

Alessandra Bruno Logo

Lorenzo Fischetti - Matteo Piana Fotografi

Arianna D’Accico, Claudia Corsa Dario Rovere Editore

Madera Soc. Coop. Via Marco Pacuvio, 5 - 72100 Brindisi www.ilovebrindisi.it Presidente

Daniele Pomes Info

redazione@ilovebrindisi.it mobile: 349.60.38.948 Sede operativa Centro di aggregazione giovanile Brindisi per i giovani Strada per Contardo, 60a - Brindisi Copertina

Alessandra Bruno - “Gianni il cervo” Stampa: Locopress Industria Grafica Via A. Montagna - Z.I. 72023 Mesagne

Chi l’ha detto che per avere un Natale di alto livello (dal punto di vista culturale e dell’intrattenimento) bisogna spendere molti denari pubblici? Chi l’ha detto che risparmiare significa ridurre la qualità delle iniziative? Eppure molti, quando il commissario Pezzuto ha presentato il calendario degli eventi per le festività natalizie, hanno storto il naso. E allora questo ultimo numero del nostro primo anno è dedicato proprio a quelle associazioni che con entusiasmo – ed a fronte di un contributo minimo – hanno voluto farsi in quattro per rendere il nostro Natale più sostenibile (non solo economicamente), più brindisino ma soprattutto più vivo e ricco di eventi adatti a tutti. Non ci credete? Controllate pure i numeri che vi forniamo all’interno. Dieci eventi di qualità con il 4 per cento del budget totale. Ora chiedetevi una cosa. È questo Natale ad essere “povero” o sono stati quelli passati ad essere troppo costosi, a fronte di una qualità non particolarmente elevata e soprattutto ad un target troppo ristretto? E allora meglio risparmiare ma proporre eventi adatti a tutti. Sulla qualità, sta a voi giudicare. Ma solo dopo avere visto con i vostri occhi. F.R.P.

@

)

IN EVIDENZA

)

Maura Cesaria

3


SOMMARIO

09

06 IN EVIDENZA 03 Si può fare Il direttore

CULTURA

06 Il bello deve ancora venire Maura Cesaria

CULTURA

07 Come cambia la cultura Marialba Guadalupi

4

TEATRO

09 Gli esploratori del regno di mezzo Alessandra Caputo

ITINERARI

10 Perdersi nella città Francesco Trinchera

TEATRO

11 Comu nu suennu e Cultura di Pace Pierpaolo Petrosillo Gino Cesaria


14 MUSICA

14 We will survive Vincenzo Maggiore

TEATRO

27 Così si fa una Revolution D. Guarini, S. Bevilacqua, E. Poddi

ARTI VISIVE

29 La giornata del film di famiglia Daniele Guadalupi

29 ITINERARI

30 Diario di un ciclista urbano Christian Muraglia

Agenda

17 I principali eventi dal 15 Dicembre all’8 Gennaio

5


Il bello deve ancora venire di Maura Cesaria, foto: Arianna D’Accico

Mai sottovalutare il potere del “bello” perchè è da qui che si può ricominciare. Intendiamoci, non stiamo parlando di muscoli e pin up, ma della bellezza intesa come arte che, intrecciandosi con la cultura, è capace di creare ricchezza e occupazione. Questo può accadere anche a Brindisi, città che oggi contribuisce ancora poco a far crescere quel 4,9% di Pil prodotto dall’industria creativa e culturale in Italia. Ancora una volta abbiamo un dato incoraggiante: le iniziative in calendario in questi giorni testimoniano un cambiamento positivo. Scriveva Luigi Einaudi: “Il problema economico è l’aspetto e la conseguenza di un più ampio 6

problema spirituale e morale”. Se è vero, allora è da qui che si può iniziare ad illuminare con una nuova dose di “bellezza” Brindisi. Come? Attraverso la nascita, la sinergia e il sostegno di industrie creative e culturali, l’utilizzo di spazi pubblici dimenticati, l’incrocio della cultura con l’innovazione, la ricerca e la green economy. Le migliori energie della città attive in ambito culturale e creativo già condividono una missione comune e da qualche tempo ne abbiamo una valida testimonianza. Ed è proprio in occasioni come questa che dobbiamo sforzarci di essere ambiziosi, facendoci promotori e incubatori di un futuro che per noi è già possibile.


di Marialba Guadalupi

Un Natale all’insegna della pluralità, quello voluto dal Comune di Brindisi per la stagione delle feste 2011-2012. Pluralità di eventi e forme d’arte come anche di tipologie di pubblico e voci di spesa. Da Santa Lucia alla Befana i 143mila euro del budget complessivo sono stati suddivisi tra mercatini e luminarie, musica e teatro, sacro e profano. I Love Brindisi, ha registrato questa pluralità confezionando un’agenda più ampia e più fitta del solito, e si è dedicata ad approfondire, nello specifico, i dieci eventi realizzati con il 4% del budget. La scelta è ricaduta sugli appuntamenti che vedono direttamente coinvolte associazioni e artisti-partner del progetto editoriale che hanno saputo dimostrare come, con un contributo ridotto, o simbolico, si possano realizzare iniziative culturali di qualità e spessore. Accanto alle tradizionali manifestazioni religiose e a quelle dedicate a bambini e famiglie, l’intrattenimento inizia ad essere affidato alle giovani compagnie teatrali, alle band inedite, all’arte, al cinema e a tutti quegli aspetti sommersi della cultura locale che hanno bisogno di essere scoperti e apprezzati anche dal grande pubblico. 7


8


Gli esploratori del Regno di Mezzo di Alessandra Caputo, foto: Teatro delle Foglie

Un gigante smarritosi nel Regno di Mezzo, un re, un valoroso fattore, una spada magica, un drago, un tesoro conteso. Sono gli ingredienti de “La storia di Fiordiligi re della Terra di Mezzo”, spettacolo per la regia di Miriangela Sardella, in scena venerdì 16 dicembre, alle 19.30, presso l’Ex convento Scuole Pie. Produzione Teatro delle Foglie. “Il lavoro, nasce dall’esigenza di restituire identità e immagine storica a una città meridionale sorta sul confine dei grandi poteri europei, intrecciando ad essa leggenda e fantasia”. I protagonisti? “Sagome mosse dal fil di ferro su un piano bidimensionale, senza lavorare sulla profondità di campo, senza porre limiti di alcun tipo all’umana fantasia”. La magia è nella voce narrante di Valentina Vecchio, nelle musiche di Giovanni Santoro e nelle figure realizzate da Marzia Ghezzo. Carta, forbici e puro talento per raccontare una storia popolata da figure mitologiche tra inseguimenti, duelli e tradimenti. Con il classico lieto fine. Da sfondo, la Brindisi di epoca Medioevale reinventata in maniera

fantasiosa attraverso una forma d’arte dalla prepotente efficacia spettacolare e comunicativa. Il teatro delle ombre, soppiantato alla fine degli anni Ottanta da televisione e boom economico, oggi rivivere con rassegne e spettacoli in cui ogni spettatore diventa protagonista. Perché c’è un linguaggio che unisce bambini e adulti ed è quello delle emozioni. E con le emozioni Miriangela Sardella e Giovanni Santoro “lavorano”. Rinnovare la scena culturale locale l’ambizioso progetto dei due ragazzi brindisini cuore e anima dell’Associazione Teatro delle Foglie e dal 2009 della “Casa Laboratorio degli Urri”, progetto realizzato attraverso il bando regionale “Principi Attivi - Giovani idee per una Puglia migliore”. Una semplice abitazione di campagna trasformata in residenza multidisciplinare. Uno spazio pensato dai giovani per i giovani in cui si cerca di coniugare formazione e ricerca, di far uscire il teatro dal suo specifico, di contaminarlo con le diverse arti sceniche e con il mondo. Parola d’ordine: esplorare. In scena venerdì 16 dicembre alle ore 19,30 (vedi agenda)

9


Perdersi nella città di Francesco Trinchera “Il bello in una città non è sapersi orientare ma perdersi in essa”. Con questa frase il sociologo Walter Benjamin ribadiva che le città sono mondi da scoprire giorno per giorno, rivolgendosi in particolare alle metropoli. Il discorso però vale anche per realtà più piccole. Ed anche a Brindisi, durante queste vacanze natalizie ci si potrà riscoprire come i flaneur (il vagabondo cittadino che osservando la città con occhio nuovo di baudelairiana memoria) attraverso due iniziative che mirano proprio alla valorizzazione del patrimonio cittadino. La prima prende la via della terra ed è organizzata da Eliconarte: l’associazione condurrà brindisini e non attraverso monumenti conosciuti da tutti ma visti ormai con uno sguardo quasi abitudinario. Palazzo Nervegna, San Pietro degli Schiavoni, San Giovanni al Sepolcro: saranno questi i pezzi di storia brindisina che le visite guidate, organizzate da Eliconarte ogni mercoledì e venerdì, potranno mostrare invece sotto una luce nuova. La seconda, invece, va per mare ed è organizzata dal circolo velico Pigonati, dal significativo titolo di “Invito alla vela”, per la mattina del 18 di dicembre. Partendo dal classico “Approdo delle Indie”, su piazzale Lenio Flacco, i membri del circolo trasporteranno i vagabondi d’acqua per lo scenario del porto brindisino, normalmente interdetto alla navigazione a vela. Gli osservatori della città, quindi, in questo Natale brindisino, non hanno che l’imbarazzo della scelta: non resta che contattare le associazioni promotrici (vedi agenda) ed iniziare a vagabondare. 10

foto: Arianna D’Accico Invito alla vela: domenica 18 ore 10,30 Visite guidate: ogni mercoledì e venerdì fino al 6 gennaio


Comu nu suennu di Pierpaolo Petrosillo

“Comu nu suennu” è uno spettacolo di teatro- canzone in dialetto brindisino tratto dal libro “Nu giurn’a ferragostu” di Pier paolo Petrosillo. È stato definito piacevolmente come una sorta di “teatro di quartiere, canto alla città, dipinta come incastonata nell’abbraccio di una donna con i seni nudi”. Al di là di ogni previsione, la prossima sarà la decima replica. di Gino Cesaria Il racconto parla di Brindisi, la sua realtà, la sua storia, atLa conoscenza reciproca è il traverso visioni e pensieri di un primo mattone p er cost r uire la personaggio immaginario che il convivenza: si vive in un mondo giorno di ferragosto decide di dove l’ignorare la cult ura di chi rimanere in città e correre per il ci abita accanto è prassi corrente centro storico deserto, scoprene questo p orta al sosp etto e alla done una foggia diversa. chiusura. Conoscere e conoscerIl libro, duemila copie disi arricchisce. E bisogna impastribuite gratuitamente (iniziarare ad ascoltare. Non è facile tiva a sostegno del Movimento parlare di “pace”, non è facile No al Carbone) è connesso ai capire t utti i meccanismi che problemi ambientali della città. temono e bandiscono questa Il 15 agosto dello scorso anno parola. Il Natale può essere, a si è materializzata, con grande tal prop osito, un’occasione p er emozione, una bizzarra idea: riflettere sulla nost ra nat ura il 1° Raduno “Nu giurn’a ferdi esseri umani. Un p eriodico ragostu... allu centr u”: corsetta riesame dei rapp orti sociali è di venti minuti a ricercare il safondamentale nell’uomo p erché pore dei luoghi descritti, riperne def inisce l’identità. Le ricorrendoli. Quest’anno “vintitò sp oste che gli alt ri most rano al streusi” nel “2° Raduno”. E per nost ro comp ortamento hanno la l’anno prossimo si prevedono funzione di for nirci una mappa “più pazzi” (ore 12, Teatro Versulle fut ure direzioni che esso di). Lo spettacolo, mai da condeve prendere. In questo considerarsi “pani mpr uscinatu”, è testo, socio- cult urale e natalidivenuto anche un audio-videozio, t ra sussurri e grida, a difesa libro (registrato dal vivo nello degli ultimi, si inserisce il readstudio Cag del Rione Paradiso ing teat rale e musicale “Natale: con il fonico Marco Lovato), ed Cult ura di Pace” che sottolinea è disponibile su Youtube o sul la riflessione degli “ultimi cittasito pier paolopetrosillo.blogdini lib eri di questa famosa città spot.com. civile”. In scena il 4 gennaio alle ore 19,30 (vedi Agenda)

In scena martedì 20 dicembre, ore 19,30 (vedi agenda)

11


12


13


We will survive di Vincenzo Maggiore

MUSICA Qual è la frase più gettonata di questo periodo? “Visto i tempi che corrono... eccetera, eccetera”. Ma siamo sicuri che la politica “low cost” non possa riservare sorprese? Parliamo di musica: gli appassionati dei fastosi concerti proposti in tempi passati dal Comune di Brindisi dovranno “accontentarsi” di un Natale “diverso”, ma non per questo meno interessante. Niente Demo Morselli e big band a seguito, niente Amii Stewart o Gloria Gaynor, per la gioia degli scettici. Senza andare a rinfrancare i malumori del recente passato, apriamo qui una breve parentesi sugli eventi musicali inseriti nel calendario natalizio stilato quest’anno dall’amministrazione comunale. Il 27 dicembre 2011 e il 3 gennaio 2012, in Piazzetta Rubini, andrà in scena la musica inedita brindisina. Alla accoppiata Cats’N’Joe e Il Soldato timido seguirà quella composta da Miope e Albanuova. Le canzoni di Giancarlo Triarico, filtrate attraverso vari generi musicali, un difetto visivo e l’entusiasmo della sua band, anticipano un album atteso per i primi mesi del 2012. Dopo varie traversie il progetto Albanuova è giunto a una lineup definitiva. Giuseppe Romano (basso e voce) ha scelto Dario Nigro (chitarra) e Cristian Martina (batteria) per garantirsi linee e sound funky-soul da dare in sposa ai suoi testi. I Cats’N’Joe ritornano a farsi sentire dopo un periodo di inattività, ma i riff restano riconoscibilissimi, in pieno stile garage. Infine Vincenzo Assante è soldato timido nell’animo, ma continua a dimostrare la verve rock sfoggiata ai tempi dei Blackboard Jungle. Se a questi aggiungiamo i concerti del coro e dell’orchestra che la scuola Frescobaldi proporrà il 30 dicembre e il 5 gennaio, il quadro è pressappoco completo. We will survive, anche senza Gloria. 14


15


Music & Spirits

vico Tarantafilo n째 7 - Brindisi 16


Dal 15

Dicembre all’ 8 Gennaio

IN

AGENDA Se c’è un punto di rottura con i classicismi del fumetto italiano, Annapaola Martello, disegnatrice e colorista brindisina, ne da una dimostrazione palese. Con le sue strisce tocca i tasti dell’inquietudine umana attraverso sguardi quotidiani. E il suo nome, ancora giovane, inizia già a viaggiare tra le pagine dei magazine di settore. annapaolamartello.blogspot.com 17


15

Giovedì

16

Venerdì

Ore 17,00 I dolci della tradizione

Ore 9,30 Progetto Intact

CIBO. I dolci della tradizione raccontati

SENZA FRONTIERE. Cittadini europei

Piazza Vittoria – Brindisi

dalle sapienti mani degli artigiani del gusto della provincia.

Ore 18,00 Concerto di Natale

ex Convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

MUSICA. Le note del Natale suonate dal

vivo dai docenti della Scuola Saint Louis, ci immergono nello spirito delle festività.

Ore 20.00 Il settimo si riposò

Teatro Melacca - Via S. Antonio – S. Vito dei Normanni (Br)

TEATRO. Su il sipario per la prima

della commedia brillante di Samy Fayad, portata in scena dall’associazione I Colori dell’Anima. Info: 349.8235521

Ore 20,30 Certe notti

palazzo Guerrieri – via Guerrieri – Brindisi

attivi, si lavora per questo nel progetto Intact, programma dell’UE oggi a Brindisi con un incontro con i giovani.

Ore 9,30 Colori di Natale 2011

Servizi Sociali, via G.Balsamo – Brindisi

CULTURA. Le Coop. Aporti e Amani

dal Centro di Animazione Territoriale del C.a.g. Brindisi per i Giovani, inaugurano il programma dedicato ai più piccoli con il Mercatino di Natale.

Ore 19,30

La storia di Fiordiligi, re della Terra di Mezzo ex Convento Scuole Pie – via Tarantini – Brindisi

TEATRO. Un pezzo della storia di Brindisi da raccontare a grandi e bambini, attraverso carta e forbici, luci e ombre, musica e parole con il Teatro delle Foglie. Info: 347.7705566

Nuovo Teatro Verdi – Brindisi

TEATRO. L’Aterballetto festeggia i

trent’anni di carriera con uno spettacolo di danza e visual art. Un racconto nella notte, con musiche e parole di Luciano Ligabue. Info: 0831.562554

Ore 21,00 Nico Berardi e il Soffio dell’Otre Chiesa del Cristo – Brindisi

MUSICA. Per i Suoni della Devozione,

rassegna musicale nelle chiese della città, il concerto di Natale con la zampogna di Nico Berardi e i timbri popolari e classici dal mondo della sua ensamble.

18

Ore 19,30 Aperitivo Rock’n’Coffee Caffelllata via Lata, 23 – Brindisi

MUSICA. Live curato e divertente che

unisce i frontman di Retroscena e Ph Negativo, tra cover e inediti e l’ormai irrinunciabile aperitivo del venerdì. Info: 320.8121499

Ore 22,30 Free Blues Lights live

Stone Pub – via S.Benedetto, 17 – Brindisi

MUSICA. L’accogliente taverna inaugura l’apertura della cucina con il meglio del blues, del funk e dell’hard rock nazionale e internazionale da Elvis a Clapton.


17

Sabato

18

Domenica

Ore 12,00 Laboratorio di scrittura creativa

Ore 10,30 Invito alla vela

CULTURA. Un laboratorio di scrittura

MARE. Il Centro Velico Pigonati vi invita

Riserva di Torre Guaceto

multidisciplinare, per ricostruire e narrare la storia della Kater I Rades con F. Niccolini, L. D’Elia e F. Pugliese. Inizio 13 gennaio. Info: 331.3477311

Ore 17,30 La Scena Obliqua. Vernissage Bastione S. Giacomo – Brindisi

ARTI VISIVE. L’architetto Fulvio Tornese

Lungomare R. Margherita – Brindisi

a provare l’ebrezza di navigare a vela in compagnia di velisti esperti. Un’occasione anche per guardare la città dal porto, un punto di vista privilegiato. L’iniziativa è condizionata da condizioni meteo e marine. Info: 329. 4217291

Ore 18,00 Dalle stelle alle stalle

racconta in tre momenti il suo percorso artistico, attraverso elementi urbani, architetture e giganti. Dal martedì al sabato apre alle 9,30 e 17,30; domenica 9,30 - 12,30. Fino all’8 gennaio. Info: 340.8732893

Piazza Vittoria – Brindisi

Ore 18,30

Ore 21,00 La bella addormentata

Residenza Teatrale Cetacei: nuova stagione Teatro comunale – Torre S. Susanna (Br)

TEATRO. In scena “Pericolosamente”, atto unico di E. De Filippo, diretto da G. Cervellera e, a seguire, “Macbott - Fine pena mai” e “Debutto Nazionale” di F. Niccolini. Info: 331.3477311

CULTURA. La Compagnia Stabile di

Alberobello porta in scena una spremuta di folklore in cui racconta ricette e tradizioni del Natale di una volta.

Teatro Impero – Brindisi

MUSICA. La storia della splendida principessa Aurora tradotta in danza dal Balletto di Mosca, con le coreografie di Alexander Vorotnikov sulle musiche di Ciaikovskij.

Ore 21,00 Coro Polifonico San Leucio

Ore 21,00 Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo

MUSICA. Per la rassegna “I suoni della

MUSICA. “Fermarono i cieli” è il titolo

Basilica Cattedrale – Brindisi

Devozione” il concerto di Natale a cura del Coro polifonico di San Leucio.

Ore 22,30

Cocktail bar n.7

vico Tarantafilo, 7 – Brindisi

Basilica cattedrale – Brindisi

di una delle tante canzoncine spirituali di Natale presenti nel repertorio di questa sera. Brani che affondano le radici in tempi lontani per arrivare fino a noi. Un repertorio inedito, riarrangiato da Sparagna e interpretato da Servillo.

MUSICA. Havana party con musica, ani-

mazione e gadgets per una serata divertente fra giochi e cicchetti.

19


19

Lunedì

Mercoledì

Ore 16,30 Natale Fadda te!

Ore 20,30 Orchestra Tito Schipa

CULTURA. Negli spazi dell’Ex fadda si

MUSICA. Le musiche del cinema con-

Ex fadda – via Brindisi – S. Vito dei N. (Br)

susseguono fino al 23 dicembre iniziative per tutte le età, come il mercatino dell’artigianato dell’arte e dell’antiquariato, i laboratori creativi e il baby parking. Info: 328.815556

Ore 18,00 Buon compleanno maestro

ex Convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

MUSICA. Con il Club Unesco il racconto

“Cristallo di Rocca” di Albert Stifter diventa uno prestigioso spettacolo con voce e piano per celebrare il centenario di Nino Rota.

20

Martedì

Ore 19,00 Residenza Teatrale Cetacei

Teatro Melacca – S. Vito dei Normanni (Br)

TEATRO. Aperitivo di presentazione della

nuova stagione a cura dell’Accademia dei Racemi e di Slowfood. Seguono gli spettacoli dal primo network italiano indipendente dedicato alla giovane danza d’autore. Info: 331.3477311

Ore 19,30 Natale: Cultura di pace

ex Convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

TEATRO. Per la mini rassegna La valigia

dell’elefante, l’attore Gino Cesaria porta in scena “a difesa degli ultimi” il reading teatrale e musicale Natale: Cultura di pace.

20

21

ex Convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

temporaneo di Gershwin vengono suonate da venticinque elementi dell’Orchestra Tito Schipa.

Ore 22,30 Xmas Rock’n’Coffee

Caffellata via Lata 23 – Brindisi

MUSICA. La voce e la chitarra di Vincenzo Maggiore e la fisarmonica di Pagliarotto per una suggestiva reinterpretazione del miglior cantautorato italiano. Info e prenotazioni: 320.8121499

22

Giovedì

Ore 16,30 Colori di Natale

Piazza della Vittoria – Brindisi

CULTURA. I giovani del Centro di Ani-

mazione Territoriale supportati dal Servizio Socio- Educativo per l’Infanzia curano tre diversi laboratori artigianali seguiti da attività ludiche e baby dance.

Ore 18,30 Inaugurazione Casa del Turista Viale Regina Margherita – Brindisi

CULTURA. Una nuova veste per la Casa del Turista che inaugura la riapertura con mostre e visite guidate agli scavi in corso.


22

Giovedì

23

Venerdì

Ore 21,30 Carolina Bubbico

Ore 16,30 Colori di Natale 2011

MUSICA. Cantante, autrice e poli-stru-

CULTURA. Le Coop. Amani e Aporti pro-

Ore 22,30 Xmas Rock’n’Coffee

Ore 19,30 Aperitivo Rock’n’Coffee

MUSICA. “Into the sun” è un omaggio ai

MUSICA. I Croce e Delizia propongono un

Ore 22,30 The Band A Part live

Ore 21,00 Damadakà

MUSICA. L’originale band inedita con-

MUSICA. Un viaggio nella musica popo-

via Carmine, 120 – Brindisi

mentista, reinterpreta con rara sensibilità brani che spaziano dal soul al jazz senza smettere di cercare nuove sonorità e originali arrangiamenti. Info 349.3503880

Caffellata via Lata, 23 – Brindisi

Pearl Jam che racconta la storia dei cinque di Seattle attraverso i loro più vibranti successi. Info e prenotazioni: 320.8121499

Stone Pub via S.Benedetto 17 – Brindisi

cede un anticipo del prossimo EP, con un live ipnotico e coinvolgente, carico di indierock all’italiana.

Piazza Vittoria – Brindisi

muovono l’attesissima tombolata dei bimbi guidata dagli animatori del Cag Brindisi per i Giovani e il S.E.I, completata da momenti di gioco e di creatività..

Caffelllata via Lata, 23 – Brindisi

viaggio acustico tra i “mondi sommersi” e gli “eroi” narrati da Piero Pelù. Info e prenotazioni: 320.8121499

Chiesa della Pietà – C. Roma – Brindisi

lare del Sud Italia con i Damadakà e il loro spettacolo “Quando nascete Ninno” tra festa e devozione.

Ore 22,30 Superfly

Ore 22,30 Kika in soul

MUSICA. Il funk inglese di Jamiroquai

MUSICA. Alle prese con la lavorazione del

via Carmine, 120 – Brindisi

e i successi disco anni ‘70 sono la ricetta di questa serata a base di ritmo e divertimento. Info e prenotazioni: 0831.562780

via Carmine, 120 – Brindisi

suo primo album, Kika e la sua meravigliosa voce reinterpretano i più emozionanti successi della scena soul mondiale. Info: 0831.562780

21


24

Sabato

Martedì

Ore 10,00 Colori di Natale

Ore 18,30 Il linguaggio degli angeli

Piazza della Vittoria – Brindisi

Palazzo Guerrieri – via Guerrieri, 7 – Brindisi

CULTURA. Gli operatori del Centro di

BENESSERE. L’associazione Dhi.Pa pro-

Animazione Territoriale e il Servizio Socioeducativo per l’infanzia con i più piccoli per “L’albero dei pensieri” e la “Letterina a Babbo Natale”.

muove un incontro per presentare il sistema di cromo-aroma-terapia “Aura-Soma” a cura di Adriana Gianin. Info e prenotazioni: 347.5745667 www.artinaturali.it

25

Ore 19,30 Soldato timido & Cats’n’joe

Domenica

Ore 24,00 Samsara Beach

Torre S.Sabina – Marina di Carovigno (Br)

MUSICA. Per gli inguaribili amanti

dell’estate e delle atmosfere da spiaggia anche a Natale, percussioni e djset per il disco party più divertente del Salento. Ingresso con sottoscrizione.

26

Lunedì

Ore 10,00 Mercatino di Natale Piazza Vittoria – Brindisi

CULTURA. Fra cibi prelibati, manufatti

artigianali, artisti e musicisti di strada, si conclude oggi il Mercatino di Natale 2011.

Ore 22,30 Blow Up Party

Torre S.Sabina – Marina di Carovigno (Br)

MUSICA. Ancora atmosfere estive in 22

27

pieno inverno con un party electropop mozzafiato. Ingresso con sottoscrizione.

Corso Garibaldi, 76 – Brindisi

MUSICA. Parola d’ordine musica inedita

per il live che vede sul palco di piazzetta Rubini Vincenzo Assante e band e il ritorno dei Cats’n’Joe.

Ore 20,00 Marinaria

Ex Convento Santa Chiara – via Santa Chiara – Br

MUSICA. Sestante alla mano e vele

alzate, dialetto e musica colta, dopo una lunga incubazione Paola Petrosillo e i Marinaria al completo presentano l’attesissimo album prodotto dalla Saint Louis.

Ore 22,30 Le Poetèmodì live

Stone Pub – via S.Benedetto 17 – Brindisi

MUSICA. Una versione italiana e sinco-

pata de “Le poetes maudits” dà il nome alla band che unisce ideologia e poetica, melodia e distorsione.

Ore 22,30 Boom da Bash feat Fire Burn

Torre S.Sabina – Marina di Carovigno (Br)

MUSICA. In tour con l’album Mad(e) in Italy per una serata reggae a 360°. Ingresso con sottoscrizione.


27

Martedì

29

Giovedì

Ore 22,30 Helldorado

Ore 16,30 Colori di Natale 2011

MUSICA. La tribute band ai Negrita

CULTURA. Un pomeriggio di giochi e

28

Ore 19,30 Revolution

via Carmine, 120 – Brindisi

ricostruisce fedelmente le atmosfere esotiche e intense della storica rock band toscana. Info e prenotazioni: 0831.562780

Mercoledì

Ore 16,30 Colori di Natale 2011 Piazza Vittoria – Brindisi

CULTURA. Il Centro di Animazione Ter-

ritoriale e la coop Amani con i bimbi per fare pupazzi di neve e ghirlande.

Ore 19,30 Aperitivo Rock’n’Coffee Caffelllata via Lata, 23 – Brindisi

Piazza Vittoria – Brindisi

laboratori per bambini promossi dalle Coop. Aporti e Amani con il supporto del Centro di Animazione Territoriale e del Servizio Socio-Educativo per l’Infanzia.

Ex convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

TEATRO. Dagli anni ‘60 ad oggi, dalla

Terra alla Luna, i Meridiani Perduti portano in scena lo spettacolo che racconta Brindisi a suon di Beatles. Su prenotazione. Info: 349. 4490606. (Vedi pag. 27)

Ore 20,30 La musica degli angeli

Palazzo Guerrieri – via Guerrieri, 7

BENESSERE. L’associazione Dhi.Pa

il ricco aperitivo con il funk-rock dei Red Hot Chili Peppers. Info: 320.8121499

invita a scoprire il potere del suono magico delle campane di cristallo, con la partecipazione del ballerino e reiki master Bledy Kamberi. Info: 347.5745667

Ore 22,30 Mezzatesta e Soci

Ore 22,30 Xmas Rock’n’Coffee

MUSICA. Torna l’attesissimo live che

MUSICA. Il meglio della musica punk,

MUSICA. I Narcotize rendono più piccante

Torre S.Sabina – Marina di Carovigno (Br)

“Libera la mente” e che ci porta fino a Capodanno a ritmo di “Latinoamericano”. Ingresso con sottoscrizione.

Caffellata – via Lata, 23 – Brindisi

indie-rock, elettro e funk selezionata e mixata dalle sapienti mani di Dj Serpentine. Info e prenotazioni: 320.8121499

Ore 22,30 Ancla & The Funkycide band via Carmine, 120 – Brindisi

MUSICA. Funk puro per la band che porta il meglio della musica black internazionale. Info: 0831.562780

23


29

Giovedì

30

Venerdì

Ore 22,30 Stereotypes live!

Ore 22,30 Transitionlab

MUSICA. L’inedita formazione prende il

MUSICA. Le inconfondibili sonorità

Stone Pub – via S.Benedetto 17 – Brindisi

nome dalla prima traccia di “The Great Escape”, album che nel ‘96 portò al successo i Blur, cui è dedicato il tributo di questa sera.

Ore 22,30 Nandu Popu

Torre S.Sabina – Marina di Carovigno (Br)

MUSICA. L’anima melodica dei Sud

Sound System nella dancehall esplosiva supportato dal Fireburn Sound.

Ore 22,30 I Paipers

via Carmine, 120 – Brindisi

MUSICA. Un tuffo nello storico club che

negli anni ‘60 ha visto nascere il Beat italiano. Da Patty Pravo ai Rockes, più che una band, un live show che fotografa un’epoca. Info: 0831.562780

30

elettroniche del laboratorio della transizione sonora, tornano e allenano il popolo del clubbin’ per la maratona di Capodanno. Ingresso con sottoscrizione.

Ore 19,30 Aperitivo Rock’n’Coffee

Caffelllata –- via Lata, 23 – Brindisi

MUSICA. Sozzi djset. Una selezione

imprevedibile ed eclettica che passa con disinvoltura dal rock all’electro dall’indie alla new wave. Info: 320.8121499

31

Sabato

Ore 24,00 Capodanno al Guaranà

Torre S.Sabina – Marina di Carovigno (Br)

Venerdì

Ore 16.30 Colori di Natale

Piazza Vittoria – Brindisi

CULTURA. Appuntamenti per i più piccoli con i laboratori didattici.

Ore 19,30 Coro Frescobaldi

Museo Ribezzo – piazza Duomo – Brindisi

MUSICA.

Torre S.Sabina – Marina di Carovigno (Br)

Repertorio in stile natalizio con il Coro Polifonico per allietare il pubblico 24 brindisino.

MUSICA. Un djset “per tutti i gusti”

anima la notte più lunga dell’anno. Ingresso con sottoscrizione.

Ore 24,00 I Tamburellisti di Torre Paduli piazzetta Giustino Durano – Brindisi

MUSICA. Tramandano la tradizione legata alla pizzica pizzica da oltre vent’anni e con i loro tamburelli suonati magistralmente, i canti, le musiche e il linguaggio sono i protagonisti assoluti della rinascita delle nostre radici.


01

Domenica

03

Martedì

Ore 10,00 Visite guidate in città

Ore 19,30 Albanuova & Miope

ITINERARI. Riscoprire la storia di

MUSICA. Davanti al wine bar di Ottavio si

Palazzo Granafei Nervegna – via Duomo – Br

Palazzo Nervegna, San Pietro degli Schiavoni e San Giovanni al Sepolcro con Eliconarte. Visite guidate gratuite ogni mercoledì e venerdì, fino al 6 gennaio. Ore: 10 – 13, 17 -18,30. Info: 329.6904723. (Vedi pag. 10)

Ore 11,00 Collettiva di pittura Porta Napoli – Brindisi

ARTI VISIVE. Alcune tra le più interes-

Corso Garibaldi, 76 – Brindisi

alternano due tra le band inedite più interessanti del momento. Il funk contaminato degli Albanuova e il folkrock cantautorale di Miope, per festeggiare ancora insieme

Ore 22,30 Scomoda-mente

via Carmine, 120 – Brindisi

MUSICA. Dalla sfrenata passione per i

santi realizzazioni artistiche made in Brindisi, esposte in collettiva negli spazi di Porta Napoli. Fino al 31 gennaio.

Negramaro, cui rendono omaggio, al live per sperimentare nuovi arrangiamenti senza mai tradire la poetica originale. Info: 0831.562780

02

04

Lunedì

Mercoledì

Ore 18,00 Lo sguardo dello straniero

Ore 19,30 Comu nu suennu

ARTI VISIVE. Un progetto

TEATRO. Dalla penna di Pierpaolo Pet-

dell’associazione Tuc per guardare con occhi diversi il territorio, con la mostra fotografica che vede protagonisti davanti e dietro la macchina gli stranieri accolti a Brindisi.

rosillo un racconto in musica per descrivere Brindisi in una giornata speciale, per riscoprirla e imparare ad amarla. (Vedi a pag. 11)

Ore 21,00 Concerto di Capodanno

Ore 22,30 Rock Lab live

MUSICA. Diretta dal Maestro Ottavio

MUSICA. Da Hendrix a Bob Dylan, dagli

Ex Convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

Nuovo Teatro Verdi – Brindisi

Dantone, l’Accademia Bizantina, orchestra apprezzata a livelli internazionali, suona le musiche barocche che festeggiano il 2012.

Ex convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

via Carmine, 120 – Brindisi

Eagles ai Lyndr Skyndr, il meglio del rock degli anni ‘70 e ‘80. Info e prenotazioni: 0831.562780

25


05

Giovedì

Venerdì

Ore 20,00 Orchestra Frescobaldi

Ore 18,00 Presepe vivente

MUSICA. L’Orchestra della Scuola di

CULTURA. Si ripete, come vuole la

Ex Convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

musica Frescobaldi, in associazione con l’Ail Brindisi, porta nella splendida cornice dell’ex Convento una selezione di brani sul tema delle festività natalizie.

Ore 22,30 Random Airplay

via Carmine, 120 – Brindisi

MUSICA. Serata dedicata al concetto di

“random” nella musica, che si traduce in un mix di blues rock e pop.

06

Venerdì

quartiere Bozzano – Brindisi

tradizione, l’appuntamento con l’arrivo dei re Magi a cavallo e con il presepe vivente, voluto dalla parrocchia S. Giustino de Jacobis.

Ore 21,00 Concerto per clavicembalo

Chiesa del Cristo – via Cortine – Brindisi

MUSICA. Per i Suoni della Devozione arriva il concerto per clavicembalo con Giovanna Tricarico.

07

Sabato

Ore 10,00 Giornata del film di famiglia

Ore 10,30 Mostra del presepe e del giocattolo antico

ARTI VISIVE. Si scava nella memoria dei

CULTURA. Mostre permanenti di presepi

ex Convento S. Chiara – via S. Chiara – Brindisi

brindisini per raccontare attraverso le vecchie pellicole di famiglia pezzi di storie della città. Tutti possono partecipare portando filmati o il semplice ricordo. Per info: 388.9258637 (Vedi a pag. 29)

Ore 16.30 Colori di Natale

Imprendigiovani – via F. Carena – Brindisi

CULTURA. La giornata conclusiva del

programma per le feste dei bambini, si conclude con l’attesissimo arrivo con una festa che accoglie l’attesissimo arrivo della Befana..

26

06

Casa del turista – viale R. Margherita – Brindisi

leccesi e napoletani ed esposizione dei giocattoli antichi.

08

Domenica

Ore 17,00 Mercatino del Baratto

Palazzo Guerrieri – via Guerrieri – Brindisi

SENZA FRONTIERE. Regali inutili a

Natale? Potete scambiarli con qualcosa di utile al Mercatino del Baratto organizzato dall’associazione Mamadù. Info 349.5336945


Così si fa una “Revolution” di Daniele Guarini, Sara Bevilacqua, Emiliano Poddi, foto: Dario Rovere

Di ritor no da Bari, con i f inest rini dell’auto tirati giù a scompigliarci i cap elli nel torrido luglio della Statale 379, io e Sara Bevilacqua cantiamo “Help!” a squarciagola. Un p ensiero ci att raversa nello stesso temp o ed in breve si t raduce in una telefonata allo scrittore Emiliano Poddi: “Revolution” è nato così come in un f ilm di Nanni Moretti. “Mi è piaciuta da subito l’idea di raccontare i Sixties da una prosp ettiva insolita, una provincia p eriferica come la nost ra” dice Emiliano. “Mi sono chiesto come dovesse apparire da Brindisi la gara spaziale t ra Russi e Americani, o che influenza avessero le parole dei Beatles sulla vita di quelli che sarebb ero

diventati i nost ri genitori. Erano sogni t ropp o lontani o raggiungibili? L’unico dato storico certo: all’inizio degli anni Sessanta viene av viata la cost r uzione del p et rolchimico. Vale a dire che la moder nità a Brindisi ci arriva di sicuro, ma in una for ma forse un p o’ diversa da quella che ci si p oteva augurare”. “Adesso siamo in orbita - dice Sara Bevilacqua - decollati dal palco del Teat ro Verdi, in giro p er l’Italia con a b ordo il pianoforte di Daniele Bove, l’or ma di A r mst rong, la Lambretta di Zu’ Tonino, la Madonna cu lu serp enti, con le t ute degli op erai della Montecatini p er non dimenticare quell’8 dicembre del 1977”.

Evento in programma giovedì 29 dicembre alle ore 19,30 (vedi agenda). Su prenotazione. Info: 349.4490606

27


1

28


La giornata del film di famiglia di Daniele Guadalupi In programma venerdì 6 gennaio (vedi agenda). Puoi partecipare portando le tue pellicole. Info: 388.9258637

ߨß

La scoperta e la tutela di film amatoriali girati in pellicola durante il XX secolo, rappresentano una fondamentale valorizzazione della nostra storia individuale e sociale. Censire le pellicole esistenti a Brindisi è un primo passo verso la costituzione di un archivio a livello regionale. È il 6 gennaio 1952, a Brindisi: giovani goliardi, carri allegorici, folla lungo i corsi. In una vecchia pellicola le immagini della Festa della Matricola, ricorrenza ormai scomparsa, organizzata per l’Epifania dagli universitari brindisini dell’epoca. Il 6 gennaio 2012, questo ed altri momenti di vita pubblica e privata della nostra città sono visionati, nella Giornata del Film di Famiglia realizzata da Daniele Guadalupi e Paola Crescenzo, grazie al contributo di Cosimo Prudentino, fotografo storico e prezioso custode delle memorie cittadine. Dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18, i brindisini sono invitati a portare, presso l’auditorium dell’Ex Convento Santa Chiara, le proprie pellicole, 8mm, super8 e 16m, o anche il solo ricordo che ne conservano. Alle 19.30 inizia la proiezione del materiale raccolto. Protagonisti o spettatori, possono rivivere l’atmosfera magica di quando ci si riuniva nelle case per condividere i ricordi di famiglia. Durante il mese di dicembre è possibile contattare gli organizzatori (vedi evento in agenda) e portare le pellicole presso la Foto-Ottica Prudentino (via Palestro). Ospiti le associazioni Transtv e Frammenti, già attive a Bari con la raccolta e l’archiviazione, offrono un servizio gratuito di digitalizzazione. Alessandra Manti, musicista, sperimenta un intervento sonoro dal vivo.

29


)

Diario di un ciclista urbano La stagione fredda è alle porte. Il periodo dell’anno in teoria è poco adatto al carattere nomade della bicicletta. Ma siamo a Brindisi. E soprattutto è ancora autunno. Ai più sfugge che l’inverno vero e proprio entrerà solo il 21 del mese corrente. Il nostro clima ci permette tuttora lunghe ciclopasseggiate volte alla scoperta dei tesori nascosti della provincia. Ecco di nuovo che la bici diventa il mezzo per riappropriarsi non solo dello spazio che ci circonda, ma soprattutto del tempo, inteso come istante che scorre e come momento presente. Siamo talmente occupati da impegni e priorità dettati dai nuovi stili di vita votati al “consuma, produci e poi crepa” che abbiamo perso di vista chi siamo, non ricordiamo niente del nostro passato comune ed il luogo geografico in cui viviamo è solo un punto indifferenziato sul mappamondo. Ci facciamo coccolare da automobili che ci inflaccidiscono, da Lcd che ci rincretiniscono e da videogame che promettono esistenze avventurose. Il nostro quotidiano è scandito dalla pubblicità. Il mese di Dicembre prende vita solo nelle réclame che ci ricordano che è il periodo dei regali. È l’ora di comprare. Siamo autorizzati a spendere e spandere. Nell’immaginario collettivo plasmato dalla Tv, Brindisi a Natale è imbiancata dalla neve, il motivetto di “Jingle bell rock” imperversa per le strade e da qualche parte c’è un bimbetto biondo che ha perso l’aereo. Ma il mondo reale è un altro. Ed anche se non ha i colori sfavillanti di un 42 pollici full Hd, è comunque migliore e più appagante di qualsiasi surrogato di vita offerto dalle tecnologie più moderne. È la realtà, per esempio, di Mamadù. Da un po’ di anni ormai, i giovani componenti di questa associazione di volontariato si muovono ed operano tra botteghe equo – solidali, mercatini biologici, sostenibilità degli stili di vita moderni e tutto quello che è difesa della dignità di uomini e popoli, con il solo scopo di are l’esempio. Perché è attraverso il Fare che si cambiano le cose. Quale migliore occasione quindi della “Giornata del Baratto”. Riscoprire l’antica pratica dello scambio senza denaro dando nuova vita ad oggetti ritenuti non più utili ma che potrebbero essere recuperati da nuovi proprietari. Un invito teorico, ma soprattutto pratico, al consumo critico, in una società dominata dalla logica del profitto ed annientata dal mito della crescita a tutti i costi. E se proprio non potete fare a meno di spendere, allora comprate una bicicletta.

*

)

))

)

{ ¬

|

?

?

)

*

)

~

[

||| ∫

«

)

@

ßߨ

Ö

_

#

Il Mercatino del baratto, domenica 8 gennaio dalle 17,00 (vedi agenda)

30

Christian Muraglia - ASD IntoTheBike


@

[

[|

= == =

31


32

Si può fare  

Per digerire le feste

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you