Issuu on Google+

ilovebrindisi.it

14 Marzo - 4 Aprile 2013

A kiss o' love

zero eur o

Coltivando passioni


0E„+MSVREXE)YVSTIEHIP+IPEXS%VXMKMEREPI rYR´MRM^MEXMZEGLIrWXEXEYJJMGMEPQIRXIMWXMXYMXEHEP 4EVPEQIRXS)YVSTISHM7EPMWFYVKSMPPYKPMS TEVPEQIRXEVMLERRSGSRGSVHEXSGLIPE+MSVREXE )YVSTIEHIP+IPEXS%VXMKMEREPIrYR´SGGEWMSRIYRMGE TIVTVSQYSZIVIMPKIPEXSEVXMKMEREPIUYEPITVSHSXXS EPMQIRXEVIWERSGSQTPIXSIJEQSWSMRXYXXSMPQSRHS -P  QEV^S  I GSWv TIV KPM ERRM WYGGIWWMZM %VXKPEGI PE 'SRJIHIVE^MSRI HIPPI%WWSGME^MSRM HIM KIPEXMIVMIYVSTIMSVKERM^^EYRIZIRXSGLIEZVkPYSKS GSRXIQTSVERIEQIRXIMRHMZIVWIRE^MSRM -XEPME %YWXVME &IPKMS *VERGME +IVQERME 3PERHE 4SVXSKEPPS 6ITYFFPMGE 'IGE 7TEKRE %VKIRXMRE 'EREHEI6IKRS9RMXS


ilovebrindisi.it

14 MARZO - 4 APRILE 2013 / N° 35 Iscritto presso il Registro della Stampa del Tribunale di Brindisi n. 411 del 09/06/11

Direttore Responsabile

Francesco Ribezzo Piccinin Maura Cesaria Coordinamento Marketing

Marialba Guadalupi Grafica e Copertina

Antonio Trifirò Logo

Lorenzo Fischetti Fotografi

Arianna D’Accico, Claudia Corsa Editore

Madera Soc. Coop. Via Marco Pacuvio, 5 - 72100 Brindisi www.ilovebrindisi.it Presidente

Daniele Pomes Info

redazione@ilovebrindisi.it mobile: 349.60.38.948 Sede operativa C.A.G. - Brindisi per i giovani Strada per Contardo, 60a - Brindisi Copertina “Fiorellini trallallà” Stampa: Locopress Industria Grafica Via A. Montagna - Z.I. 72023 Mesagne

“Per non assuefarsi, non rassegnarsi, non arrendersi, ci vuole passione. Per vivere ci vuole passione”, scriveva Oriana Fallaci. Ed è proprio questo quel che ci vuole per Brindisi, una città che a volte sembra arrendersi e invece, quando sembra caduta per sempre, sa rialzarsi gonfia di orgoglio riscoprendo quel fiume di passione che scorreva sotterraneo. Passione da queste parti non va a braccetto solo con la musica o, più in generale, con la cultura e con l'arte ma anche con la tecnologia, il turismo, l'enogastronomia. Su questo si può costruire un futuro diverso, più attento alla sostenibilità non solo ambientale ma anche sociale. E umana. Ma la passione è anche sofferenza, come ci ricordano i misteri della settimana santa. Valorizzati da alcuni, dimenticati da altri, quando invece basterebbe così poco per riportare in auge tradizioni antiche e coinvolgenti, utili anche per quella tanto invocata destagionalizzazione del turismo. Perché per passione, si può anche cambiare.

F.R.P.

@

)

IN EVIDENZA

)

Coordinamento Redazionale


SOMMARIO

08

06 IN EVIDENZA

AMBIENTE

CULTURA

CULTURA

CULTURA

MUSICA

03 Coltivando passioni Il direttore

06 Di chi è questo? Maura Cesaria

08 Balocchi e videogames Francesco Ribezzo Piccinin

4

09 Piantiamo i fichi Daniele Pomes

10 Passioni meridionali Isabella Benone

14 Elettro-impulsi emotivi Antonio Trifirò


10 CIBO

15 Berry passion cocktail Marialba Guadalupi

14 ITINERARI

30 Diario di un ciclista urbano Christian Muraglia

SPORT

27 A Silverstone per la Formula Student Francesco Trinchera

SPORT

29 Lavoro, famiglia e "all in" Davide Di Giorgio

Agenda

17 I principali eventi dal 14 Marzo al 4 Aprile

5


DI CHI È QUESTO? Maura Cesaria

“Di chi è questo?”. Chi non ricorda la fatidica domanda rivolta con tono severo da un professore agli alunni, in un famoso spot dei preservativi “Control”. Erano gli anni Novanta, e la risposta “È mio” da parte di tutti quegli studenti ha rappresentato una vera e propria rivoluzione nel mondo della sessualità sicura fra i giovani. Un tormentone che ha segnato la svolta nel mondo delle passioni, dei rapporti sessuali protetti e delle malattie sessualmente trasmissibili, ma che oggi, dopo oltre dieci anni, non troverebbe la stessa risposta corale. A dimostrarlo le recenti indagini dell'Eurisko e della Società italiana di ginecolgia, che bocciano i teenager italiani all'esame del sesso sicuro. Oltre la metà degli adolescenti ignora le regole basilari della sessualità

6 -->INDICE

consapevole, soprattutto a causa di una dilagante disinformazione. Per questo, nel 2012, sono state av viate nuove campagne di comunicazione rivolte a contrastare l'ignoranza su tutto ciò che concer ne l'educazione sessuale dei teenager italiani. Campagne nazionali come il progetto “Scegli tu” o “La pillola senza pillola” spianano la strada alle nuove forme di sensibilizzazione basate sul passaparola. Su questa scia, anche a Brindisi, in alcune scuole hanno preso il via progetti di “peer education”, come spiega la dottoressa Maria Giuseppina Ruberti, psicologa responsabile dei consultori di Brindisi. Progetti scolastici che, nonostante i tagli economici a istr uzione e sanità, offrono una risposta al problema attraverso una rete virtuosa basata sullo


45

71

La  percentuale  di  donne, dai  18  ai  26  anni,  che  non  usa   alcun  contraccettivo

La  percentuale  di  teenager  che   si  sentono  al  riparo  da  malattie   sessualmente  trasmissibili   perchè  si  fidano  del  partner

scambio di informazioni affidabili. Negli ultimi anni, sono stati proprio i consultori a tenere testa all'assenza di buone pratiche nel mondo della sessualità dei giovani. Grazie alla prevenzione, all'assistenza psicologica e all'educazione socioaffettiva e sessuale, si sono raggiunti obiettivi importanti come il sensibile calo di interr uzioni di gravidanza fra teenager. Nell'ultimo anno, tra i consultori cittadini, se ne sono registrate “solo” cinque (dati Asl Br, 2012). Eppure, in quasi tutte le scuole superiori di secondo grado di Brindisi, insegnanti e alunni raccontano di nuove “teen family”. E se l'età media di mamme e papà brindisini supera i trenta, fa riflettere quel 3,8% di bambini nati nel 2011 (dati Istat) da genitrici dai 15 ai 18 anni, nonostante il calo delle nascite.

30,7 L'età  media  delle  madri  della   provincia  di  Brindisi

3,8 La  percentuale  di  bambini   nati  da  madri  minorenni   nella  provincia  di  Brindisi   nel  2011 Fonti: Eurisko, Istat riferiti al 2011

7 -->INDICE


BALOCCHI & VIDEOGAMES Nessun gioco è da ragazzi di Francesco Ribezzo Piccinin

“Tutto è cominciato nel 1952, con una 500 Belvedere grigia targata BO1952 che mio padre mi regalò di ritorno da un viaggio a Bologna”. Da allora, Pierluigi De Castro, che allora aveva dieci anni, continuò a collezionare non solo modellini di auto ma anche cartoline di Brindisi e giocattoli. Oggi, la sua raccolta si trova esposta nei locali della Casa del Turista, sul lungomare Regina Margherita. “Da allora – racconta – quando si dismetteva un giocattolo, io lo conservavo. Sempre che fosse in buone condizioni, naturalmente. Così mi ritrovai ad avere anche il modellino del camion che avevamo in campagna o la locomotiva del treno che prendevo ogni mattina da San Pietro

8 -->INDICE

Vernotico per venire a scuola a Brindisi”. Poi, ci fu il collegio e la raccolta si interruppe. Ma riprese ai tempi dell'università. “Ero a Roma – prosegue –, dove studiavo architettura. Una mattina passeggiando per Porta Portese acquistai alcuni giocattoli. Ma in quel periodo non potevo permettermi grandi spese e quindi mi buttai sulle cartoline di Brindisi”. Col passare degli anni, quegli oggetti – tra giocattoli, modellini di auto e cartoline – acquistarono sempre più valore. E non solo in termini economici. “Dopo l'università – ricorda De Castro – lavoravo come arredatore e nel disegno di una libreria inserii anche un cavalluccio a dondolo ed una macchinina. Piacquero così tanto


che il mio cliente mi costrinse ad andare a cercare gli oggetti che avevo disegnato per inserirli davvero nella sua libreria”. Accadde molte altre volte. Ma la svolta arrivò con la prima figlia. “Avevo una cinquantina di pezzi, allora, e cominciai a chiedermi a chi li avrei lasciati”. Alla seconda figlia femmina, quindi poco interessata a quel genere di balocchi, la domanda si fece ancora più pressante. “Fu allora – racconta – che pensai di far conoscere la mia collezione ad altri. Ma prima contattai altri collezionisti per rifinirla con altri modelli di cucine o di macchine da cucire”. Da allora, è stato un susseguirsi di mostre, fino a quella nella Casa del Turista nella quale sono esposti circa 260 pezzi. “Tutti giocattoli – spiega De Castro – che raccontano la storia degli oggetti ma anche l'evoluzione del design. Non solo. Il giocattolo, infatti, è il miglior catalizzatore per l'evoluzione e la conoscenza della realtà da parte del bambino. Per questo mi piacerebbe poterne parlare nelle scuole”. E mentre i giocattoli restano esposti, aggiornare la collezione a tempi un po' più moderni diventa sempre più difficile. “Trovare i giochi elettronici come i vecchi Atari o il Grillo Parlante – racconta – è molto complicato. Le mamme, infatti, di solito buttano tutto. Mentre su internet si trovano o falsi e imitazioni oppure oggetti costosissimi”.

Piantiamo i fichi di Daniele Pomes

Abbiamo calcolato che per trentacinque uscite del nostro magazine sono stati impiegati circa diciotto alberi. Quale occasione migliore per sdebitarsi con la natura se non la Giornata mondiale delle foreste? In realtà la sensibilità ambientale della Cooperativa Madera nella realizzazione del giornale è sempre stata alta, ma questa è un'azione simbolica per celebrare l'ecologia e la biodiversità. Appuntamento quindi alle ore 16 del 21 marzo per piantare gli alberi di fico insieme alle associazioni e alle persone che supportano il progetto I Love Brindisi e si adoperano, ogni giorno, per il bene della città e dei suoi abitanti. Nella stessa data si celebra in tutta Italia la giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie; un appuntamento di Libera a cui ci uniamo simbolicamente nel giardino di quello che fu il boss "Pippi" e che oggi rappresenta la rinascita della nostra città.

9 -->INDICE


Passioni meridionali

di Isabella Benone foto di Claudia Corsa

In un territorio fortemente ancorato alle tradizioni come la Puglia, il periodo della Settimana Santa riveste un'importanza notevole. Riti religiosi e pagani prendono vita nei centri storici, dove le antiche costruzioni imbiancate a calce fanno da scenario allo spettacolo. Si tratta di rappresentazioni dal forte impatto emotivo e visivo, in cui misticismo e religiosità si fondono in un'atmosfera unica. Oltre alle riproposizioni teatrali della Passione di Cristo organizzate in vari paesi (Mesagne, Latiano, Oria), la manifestazione più significativa prende luogo a Francavilla Fontana, dove si assiste alla processione dei "Pappamusci", pellegrini incappucciati che attraversano il paese scalzi in segno di penitenza dalle prime ore del pomeriggio del Giovedì Santo sino al tramonto del Venerdì. Meno note sono le tradizioni della città di Brindisi. Anche qui la sera del Giovedì la visita delle chiese della città diventa processione che rievoca la ricerca di Gesù da parte della Madonna. In passato il corteo era accompagnato dal suono di una tromba, usanza ormai persa come quella della processione dei Misteri del Venerdì che, un tempo, partiva da ogni chiesa, con tappa fissa a quella della Pietà. Tra le usanze andate perdute negli anni vi è anche il rito della bruciatura della Quaremba. È inevitabile chiedersi perché le tradizioni in città restino chiuse in un cassetto, mentre resistono a pochi chilometri di distanza, e costituiscono una risorsa vitale sia per i residenti che per i turisti. In fondo recuperare usanze perdute sarebbe una bella dimostrazione di "passione" per la nostra città. 10 -->INDICE


I progetti promossi dalla Cooperativa San Bernardo e dalla Cooperativa Lavoro e Progresso

“Una scuola di proposte”

Ritorno al Passato

Concorso artistico a premi sulle tradizioni locali e personaggi illustri di Brindisi Destinatari gli alunni frequentanti le scuole elementari e medie di Brindisi.

La  vita   in  prosa Primo concorso letterario a premi A tema libero. Destinatari gli alunni frequentanti le scuole superiori di Brindisi. In palio per ogni concorso Primo premio: Tablet Secondo premio: Pc portatile Terzo premio: Buono-libro di 50€ Bandi e info: www.cooperativasanbernardo.it - unascuoladiproposte@gmail.com

11


Elettro-impulsi emotivi di Antonio Trifirò

14 -->INDICE

Superare il muro glaciale creato nelle per formance musicali elettroniche tradizionali: può riassumersi in questo l'arduo obiettivo che i Midihands si sono posti con il loro progetto. Eliminare i computer, i cavi ed i terminali, che la fanno da padrone sui palchi, frenando l'emozione prima che questa possa giungere al pubblico. Il risultato è sor prendente. Il gr uppo, per realizzare la propria musica, utilizza dei tavolini interattivi, che non sono altro che controller midi gestiti attraverso oggetti (cubi, piramidi, parallelepipedi) o attraverso il movimento delle mani nello spazio al di sopra della super ficie. Un innovativo modo di concepire la musica, che, come spiega Fuso, dj-producer della band, "permette al musicista ed artista di avere la percezione di suonare uno str umento reale, pur non avendo contatto con nulla". Il pubblico è posto davanti ad uno spettacolo multisensoriale, in cui visual e sonoro si sposano, e sono palesemente gestiti dai movimenti dei musicisti, dando l’impressione che si tratti di una illusione magica. Mani che volteggiano nell'aria, creando una coreografia umana, attivando una scenografia di luci e colori e sviluppando suoni e musiche, tutto con semplici gesti. "Eliminata la barriera dei laptop - spiega ancora Fuso - si crea un rapporto più car nale col pubblico, una rinnovata sinergia tra spettatore e musicista. Il campione elettronico, in questo modo, viene umanizzato". La passione declinata nell’era dell’elettronica: in fondo le emozioni sono solo impulsi elettrici.


Il maracuja, più noto come "fr utto della passione", protagonista di scenografici cocktail tropicali, ha anche ottime proprietà antinfiammatorie e aiuta l'organismo a difendersi dagli agenti infettivi, ricco di vitamina A, C e omega 6. Ecco la ricetta di un long drink, dai toni primaverili, che lo combina con le proprietà antiossidanti dei fr utti di bosco.

Berry passion cocktail di Marialba Guadalupi

Procedimento Mettete a ghiacciare un baloon (ampio bicchiere da vino) con ghiaccio tritato fino all'orlo. Lavate e mettete quasi tutti i fr utti di bosco in un mixing glass (contenitore di vetro) e aggiungete l'inter no del fr utto della passione conservandone il guscio per la decorazione. Quindi, con l'aiuto di un mudler (pestello) pestate tutto e aggiungete sweet&sour*, vodka e il liquore al maracuja. Mettete una palettata di ghiaccio nel mixing glass: è importante assicurare al contenuto la stessa temperatura a zero gradi che av rà il baloon, per evitare uno shock termico e quindi l'annacquamento del cocktail. Con l'aiuto di un half tin (bicchiere di acciaio), shakerate energicamente. Svuotate il baloon dal ghiaccio tritato e riempitelo di ghiaccio a cubetti fin quasi all'orlo, quindi versate il contenuto, filtrandolo. *Lo sweet&sour è un composto di succo di lime e zucchero liquido in egual parte.

Ghiaccio

Frutti di bosco

Frutto della passione Vodka (1 oncia e 3/4) e liquore di maracuja (3/4 d'oncia) Sweet & Sour 15 -->INDICE


Prima proiezione pubblica a Brindisi del film

Domenica 17 Marzo 2013 ore 21 Circolo Arci Zero Via San Benedetto 17 - Brindisi Ingresso riservato ai soci

16


Dal 14

Marzo al 4 Aprile

IN

AGENDA Nelle pagine dell'Agenda scorrono gli scatti di Martina Leo, fotografa e fondatrice dell'associazione Xfoto. Dopo aver vissuto a Roma, dove ha studiato comunicazione e ha frequentato la Scuola Romana di Fotografia, ritorna al Sud. Un suo recente reportage sul lavoro nero è stato pubblicato su Espresso. Oggi, negli spazi dell'Ex fadda, si occupa di fotografia, formazione ed eventi. 17 -->INDICE


14 Giovedì

15 Venerdì

Ore 21,30

Ore 22,30

Zero – via San Benedetto, 17 - Brindisi

Bigben – via Carmine, 4 – Brindisi

Elfolk

MUSICA. Il trio ripropone in maniera

fresca, trainante e soprattutto con un forte impatto ritmico, scenico e sonoro, un repertorio tradizionale di folk irlandese che miscela le antiche atmosfere di jigs e la musica celtica a potenti e travolgenti ballate folk.

15 Venerdì Ore 21,00

Mago Luciano de Lucia

Settenote – piazza Dante Alighieri, 8 – Brindisi

ARTI VISIVE. Spettacolo di close-up

micromagia ai tavoli con magie incredibili e giochi di prestigio, con carte, palline, monete, elastici e oggetti presi in prestito.

Maffei e Sono dj set

MUSICA. Questa sera dj set con la sele-

zione di Marco Maffei e Sono che spaziano nei generi: dal rock all’indie, dall’electro al rockabilly... e c’è anche il pop!

16 Sabato Ore 15,00

Corso di canto

Ex fadda - via Brindisi - S. Vito dei Normanni (Br)

MUSICA. Aperte le adesioni ai corsi individuali e d'insieme di canto con il maestro Fabrizio Piepoli. È possibile partecipare gratuitamente alle lezioni da auditori.

Ore 18,30

Visita al Map

Ore 22,00

Chiesa di S. Michele - via Tarantini - Brindisi

Drink’n’roll – via A. De Leo, 30 - S. Vito dei N. (Br)

una visita guidata negli spazi del museo Mediterraneo dell’Arte Presente, alla scoperta delle esperienze creative, estetiche e performative contemporanee.

Camden trio

MUSICA. Per la rassegna Suoni Ridotti,

sul palco della birrokkeria il sound in acustic version dei Camden trio in un live all’insegna della buona musica indipendente.

Ore 22,00

ITINERARI. Il Gruppo Archeo organizza

Ore 21,30

Arezzo Wave 2013

I Congiurati Live

Ex fadda - via Brindisi - San Vito dei Normanni (Br)

MUSICA. Vincenzo Assante e Giovanni

selezioni di Arezzo Wave. In scaletta: Plof, Dirty blood, ‘azzband, Seahouse e Self invited. Ingresso 5 euro (con consumazione).

Lab Creation – via L. Resta – Mesagne (Br)

De Leonardis live al Lab Creation e sulle frequenze di Ciccio Riccio per Radi@zioni.

18 -->INDICE

MUSICA. Secondo appuntamento con le


16 Sabato

18

Ore 22,00

Ore 11,00

Purple Haze – via S. Vito dei N.nni - Mesagne (Br)

Castello Imperiali - Francavilla Fontana (Br)

Sound ray Live

MUSICA. Revival dei grandi successi dagli anni ‘50 agli ‘80, che rende omaggio a Beatles, Rolling Stones, Doors e tantissimi altri.

Lunedì

Ritmi interrotti

ARTI VISIVE. Continua la mostra “Ritmi

interrotti” di Massimo de Gironimo, organizzata dal centro culturale La Casaccia ed inserita nel programma della prima Stagione artistica del Castello Imperiali.

Ore 20,30

17

Karaoke

La Brasciola – via San Lorenzo – Brindisi

Domenica

Ore 17,00

MUSICA. La nuova gestione della trattoria ha accostato ai piatti tipici della tradizione brindisina il piacere del canto e della buona compagnia. Ogni lunedì e giovedì polpette e karaoke per tutti!

La storia di Hansel e Gretel

Ore 22,00

TEATRO. Spazio ai più piccoli! Fino al

Ciccio Riccio - Brindisi

Nuovo Teatro Verdi - Brindisi

20 va in scena lo spettacolo che racconta il grande classico, riportato dai fratelli Grimm, con una veste attuale. Info: 0831.562554

Ore 17,30

Radi@zioni - Next rock generation

MUSICA. Sulle frequenze di Ciccio Riccio sbarca Mr Cadillrock, alias Danilo Peragine, musicista, chitarrista e compositore brindisino.

La principessa sul pisello

Teatro comunale – via San Rocco - Ceglie M. (Br)

TEATRO. All’interno della rassegna “Il posto delle favole”, Lucia Zotta porta in scena l’antica fiaba danese.

Ore 21,00

Girlfriend in a coma

19 Martedì

Zero – via San Bendetto, 17 - Brindisi

ARTI VISIVE. L’ex direttore dell’Econo-

mist mostra nel film che fa il giro delle sale internazionali la situazione di crisi in cui versa l’Italia. Ma anche l’enorme potenziale del Paese. Segue dibattito pubblico. A cura di Ex fadda, Coop. Madera e Circolo Zero.

Ore 9,00

Il mito nel mito

Palazzo Nervegna - Brindisi

ARTI VISIVE. Si celebrano i cento anni

della nascita della danza moderna con un’esposizione d’eccezione. Orari: 9-13,30 e 16-21 (escluso il lunedì)

19 -->INDICE


19 Martedì

21

Ore 18,00

Ore 15,00

Zeno – via Raffaele Rubini – Brindisi

Scuola Iurleo - via don Sturzo,1 – S.Vito dei N.nni

Aperitivage

CIBO. Le mani esperte di Giuliano rie-

scono a creare non solo fantastici cocktail gustosi e colorati, ma anche spettacolari portate di finger food, per una serata...da dio!

Ore 19,30

Giovedì

A guitar night

MUSICA. Sono aperte le adesioni alla

clinic di chitarra rock con Michael Mellner uno dei maggiori chitarristi di riferimento nazionale della chitarra rock, in visita a San Vito sabato 24. Info: 347. 7647291

Le tavole di San Giuseppe

Ore 16,00

CULTURA. Nel giorno della festa del

Cag – strada per Contardo 60/a – Brindisi

Centro storico - Erchie (Br)

papà si rinnova il rito delle tavole di San Giuseppe. Ad Erchie, lungo il corso principale, vengono allestite le tavole imbandite con le tredici pietanze tipiche dell’arrivo della primavera legate alla simbologia cristiana.

20

AMBIENTE. La società cooperativa

Madera, editore di I Love Brindisi, in occasione della giornata Mondiale delle Foreste, restituisce alla natura gli alberi "usati" per stampare tutti i numeri della free press. Una green action in collaborazione con: Solerin, Amani, Aporti, Locopress e le associazioni partner del progetto. Info: 349.2527083

Ore 21,00

A cena col jazz Vol. 2

Mercoledì

Ore 18,00

Pappamusci in mostra

Museo F. Ribezzo - piazza Duomo - Brindisi

ARTI VISIVE. Apre la mostra che

raccoglie le foto sui riti della Settimana Santa: un cammino che dalla Puglia accende l’interesse di tutto il mondo.

Ore 22,30

Marco Bardoscia live + cucina povera Wine bar food – Corso Garibaldi – Brindisi

MUSICA. Il contrabbassista chiude la

rassegna “Note d’autore 2013” con la presentazione del suo disco “Tutti solo”.

20 -->INDICE

Madera per la giornata delle foreste

Antica Osteria la Sciabbica - via T. de Revel – Br

MUSICA. Prosegue la rassegna che

associa l’ottima musica alla migliore enogastronomia locale, per questa sera marchiata Menhir. Fabio Rogoli, in trio con Luca Alemanno e Francesco Pennetta, accompagna il celebre sax di Rosario Giuliani, il “ragazzo millenote”, la cui raffinata tecnica rimanda a Coltraine. Prenotazioni: 320.8257367

Ore 21,00

Concetto Logico

Gruit – via Carmine, 120 – Brindisi

MUSICA. Il gruppo pugliese porta in

scena i brani più famosi ed emozionanti di Biagio Antonacci per far sognare i fans del cantante milanese. Info: 0831.562780


22 Venerdì

23 Sabato

Ore 20,30

Ore 11,00

Nuovo Teatro Verdi - Brindisi

Cremeria alla Scala - Scalinata Antelmi – Ostuni

Pro patria. Senza prigioni, senza processi

TEATRO. Sopra un palco di metallo e

affacciato alla finestra della storia, Celestini riaccende la scintilla intellettuale e politica che ha dato vita a un’esperienza lunga e dolorosa, un percorso di uomini uniti da un grande ideale: fare l’Italia. Info: 0831.562554

Ore 21,00

Cotton Club

Lab Creation – via L. Resta, 15 – Mesagne (Br)

MUSICA. Le sonorità dei Cotton Club

Apertura gelateria

CIBO. Riapre la gelateria più gustosa della

città Bianca e vi sfida a resistere al gelato più buono che ci sia. Non perdete l’appuntamento di domani con la prima giornata europea del Gelato Artigianale.

Ore 16,30

La guerriera incantatrice

Liceo S. T. Monticelli - via N. Brandi, 22 - Brindisi

BENESSERE. Yoga e theta healing si

Fuffaiters

incontrano per il ciclo di seminari “Medicina per le donne”. Pratiche e tecniche rivolte a stabilizzare l’umore, eliminare l’ansia, migliorare il sonno e la memoria, mitigare l’irritabilità. Su prenotazione. Prossimi incontri: 13 e 27 aprile. Info: 347.8196560

MUSICA. La vivacità di ogni singolo

Ore 21,00

coinvolgono ed appassionano il pubblico catapultandolo nel mondo swing anni ‘30.

Ore 22,00 Bigben – via Carmine – Brindisi

membro del gruppo rende i loro live coinvolgenti e carichi di energia portando il pubblico ad essere l’elemento in più della band.

Ore 22,00

My secret window

Drink’n’roll - San Vito dei Normanni (Br)

MUSICA. Sul palco della birrokkeria

arrivano i My secret window, per la rassegna Suoni Ridotti. Nel marzo 2012 esce il loro primo album ufficiale per l’etichetta “La Rivolta records”. L’album riscuote un enorme successo tra gli amanti del genere. Scopriteli questa sera in versione live.

Il vecchio e il mare

Teatro comunale – via San Rocco - Ceglie M. (Br)

TEATRO. Per la rassegna “Il teatro per (S) ceglie!” arriva Hemingway alle prese con i suoi personaggi: egli guarda con rispetto le lotte, le passioni, la fatica e la speranza che sopravvivono alla sconfitta.

Ore 22,00 Panic!

Susumaniello – via Lauro, 51 – Brindisi

MUSICA. La rassega Loaded continua con la selezione musicale dei “padroni di casa”: Giampaolo Feltrin e Vincenzo Assante girano i dischi migliori del rock classic&alternative.

21 -->INDICE


24 Domenica

25 Lunedì

Ore 16,00

Ore 12,00

Ex fadda - via Brindisi - S. Vito dei N.nni (Br)

Brindisi

Laboratorio e concerto di chitarra blues

MUSICA. La World music academy dell’Ex fadda ospita il chitarrista Sabastiano Lillo, nel laboratorio di chitarra blues. A seguire live del musicista per allievi ed uditori.

Brindisi in fiore 2013

AMBIENTE. Scatta la foto al tuo terrazzo

Giornata nazionale Alzhaimer

e partecipa al concorso che premia i balconi più belli della città con la doppia finalità di seminare la cultura del verde e rendere Brindisi più accogliente e decorosa. Promosso dall’associazione Nucleo 2000 con il patrocinio del Comune. Scadenza il 15 giugno.

BENESSERE. Continuano gli eventi per

Ore 22,00

Ore 18,00

ex Convento Scuole Pie - Brindisi

la Giornata nazionale Alzhaimer organizzata dall’associazione Icaro negli spazi delle botteghe artigiane. Tra le attività in programma: cineforum, teatro e presentazione di libri.

Ore 19,00

La Passione

Radi@zioni - Next rock generation Ciccio Riccio - Brindisi

MUSICA. Band radi@ttiva della settimana gli Ipnotica, gruppo potentino che, dalle frequenze di Ciccio Riccio presenta il nuovo album “Il mondo strano”.

piazza Pio XII - Sandonaci (Br)

TEATRO. Con oltre cento figuranti va

in scena una originale rappresentazione della Passione in cui gli spettatori vengono coinvolti in prima persona nella performance teatrale.

Ore 20,30

26 Martedì

Ballata per Mimmo Carunchio

Teatro Comunale – via Galasso – T. S. Susanna (Br)

TEATRO. Un’opera scritta da Giancarlo de Cataldo e interpretata musicalmente dai Sud Sound System per la regia di Salvatore Tramacere. Protagonista il malavitoso pugliese Domenico Carunchio e il suo stile di vita ben oltre la legalità.

Ore 21,00

L’altoforno – reading musicale

Zero – via San Bendetto, 17 - Brindisi

TEATRO. L’Ilva di Taranto nei racconti

e nelle canzoni del cantautore Daniele Di Maglie.

22 -->INDICE

Ore 12,00

Concorso di idee

Azienda Sanitaria Locale - Brindisi

ARTI VISIVE. L’Asl di Brindisi promuove

un concorso di idee per la progettazione grafica di una campagna informativa istituzionale sulla donazione di organi e tessuti. Le proposte del concept e della comunicazione coordinata dovranno essere consegnate entro il 20 maggio. Per info: www.sanita.puglia.it


26 Martedì

28 Giovedì

Ore 17,30

Ore 18,00

Cag – strada per Contardo 60/a – Brindisi

Brindisi - Francavilla Fontana

DANZA. Un laboratorio rivolto a tutti i ra-

CULTURA. Trenule e nenie nelle strade

gazzi e le ragazze dagli otto anni in su. Ogni martedì e giovedì, fino alle 19, negli spazi del Cag del Pradiso. Info: 0831. 453592

dei centri storici di Brindisi e provincia: si diramano le processioni dei “pappamusci”. Un’antichissima tradizione che trae origine dai riti dei frati Carmelitani, i quali accompagnavano in visita per i luoghi della passione di Cristo i pellegrini in viaggio per la Terra Santa.

27 Mercoledì

Ore 21,00

Laboratorio di break dance

Ore 20,00

Corso di pizzica

Ex fadda - via Brindisi - S. Vito dei Normanni (Br)

DANZA. Ogni mercoledì e venerdì si rin-

nova l’appuntamento con le danze popolari a cura dell’associazione Salientes. Si può partecipare al corso o assistere da semplici spettatori alle lezioni.

Ore 20,35

Fanculo pensiero – stanza 510 Teatro comunale - Mesagne (Br)

TEATRO. Fanculo pensiero, liberamente

ispirato all’omonimo romanzo di Maksim Cristan è il titolo dello spettacolo teatrale promosso dall’associazione culturale Ufficio Soggetti Smarriti all’interno della rassegna Alle otto e trentacinque circa. Prevendite: Vineria Susumaniello (Brindisi) e Libreria Lettera 22 (Mesagne). Info: 327.8587068

Pellegrinaggio dei pappamusci

PoliceStingMania

Gruit – via Carmine, 120 – Brindisi

MUSICA. Il gruppo in versione live ripercorre i successi mondiali dei Police e Sting, da Outlendos d’Amor a Every breath you take. Info: 0831.562780

Ore 22,00

Cotton Club

Susumaniello – via Lauro, 51 – Brindisi

MUSICA. Il loro obbiettivo è chiaro:

ricreare atmosfere perdute come in Midnight in Paris, guidando un’auto d’epoca per riportarvi al tempo dei locali bui e fumosi, dei gangster e delle donne eleganti. Niente di complicato: solo un po’ di swing e un salto nel passato.

Per segnalare gratuitamente il tuo evento sul prossimo numero di I Love Brindisi, invia una mail a:

redazione@ilovebrindisi.it 23 -->INDICE


29 Venerdì

30 Sabato

Ore 21,00

Ore 21,30

Settenote - piazza Dante Alighieri, 8 - Brindisi

Ex fadda - via Brindisi - San Vito dei Normanni (Br)

Vasco cover

MUSICA. Stasera va in scena il meglio

della combriccola modenese più amata dagli italiani. Il concerto è un tributo a Vasco e alla sua carriera... spericolata.

Ore 22,30

Continuo a credere nelle nuvole

Wine Bar Food – Corso Garibaldi – Brindisi

Turn off plastic festival. Midi Hands live

MUSICA. Primo festival di arti elettro-

niche all’Ex fadda. In scena i Midi Hands e Antonino Barresi, con il loro show di musica elettronica creata con piramidi, cubi e movimenti delle mani su speciali tavolini luminosi. Ospiti anche gli Electrojesuz ed i dj Sono e Maffei da Wannaplay.

CULTURA. Presentazione del libro di

Diego Brancasi, regista brindisino, che esprime le proprie emozioni attraverso la poesia.

Ore 22.30

Stereotypes live!

Bigben - via Carmine - Brindisi

MUSICA. A pochi mesi dalle tappe italia-

ne del tour internazionale dei Blur, di scena un tributo alla band regina del brit-pop. Da Coffee&Tv a Country House, da Girls and Boys a Song2: gli anni Novanta sono tornati.

31 Domenica Ore 9,00

Cicloescursione

partenza da via Spalato - Brindisi

ITINERARI. Una cicloescursione in

30 Sabato Ore 18,00

Happy Spring Hour

Sneakers Pumps - vico Tarantafilo, 1 - Brindisi

MUSICA. I Love Brindisi & Sneaker Pum-

ps salutano la primavera con musica, cibo e arti grafiche. In esposizione una collezione di I Love Brindisi, bici restaurate e collezioni trendy. In djset il rock&soul di Foxy Lady.

24 -->INDICE

compagnia di Intothebike, alla scoperta del bosco di Cerano, un luogo da esplorare e rivalutare. Info: 328.6323913

Ore 21,00

Finibusterrae

Zero – via San Bendetto, 17 – Brindisi

TEATRO. Marcantonio Gallo e Fabrizio

Cito ci accompagnano in un esperimento di teatro con una trama di parole che nel loro insieme raccontano una malinconica favola dai numerosi rimandi autobiografici. Musiche dal vivo con la Triade Maggiore.


01 Lunedì Ore 12,00

03 Mercoledì

Pesce d’Aprile

Ore 11,00

MUSICA. L’econcertologia di Torre Regina

via M. Pacuvio, 27 - Brindisi

Torre Regina Giovanna - Contrada Baccatani (Br)

Giovanna indossa gli abiti primaverili per festeggiare la Pasquetta all’ombra della famosa quercia. Sul palco si alternano: Rhomanife, Enrico Martello e Retroscena, The Band Apart e Bordopelle. Prima e dopo, dj set di: Transition, Blow up e Panic Rock.

Premio tesi di laurea

CULTURA. Il Club Soroptimist bandisce

il concorso per il premio tesi di laurea intitolato ad Adriana Pedio De Giorgio, per promuovere l’immagine di Brindisi e provincia tra “passato e futuro”.

Ore 12,00

Pasquetta all’Ex fadda

Ex fadda - San Vito dei Normanni (Br)

MUSICA. La Pasquetta all’Ex fadda si fe-

steggia con la musica live della band Miope, Leitmotiv e un ospite speciale: Nada. Ma anche con il buon cibo a chilometro zero, giochi all’aria aperta e intrattenimento per grandi e bambini.

04 Giovedì Ore 12,00

Concorso fotografico Puglia

ARTI VISIVE.

02 Martedì

Al via le adesioni al concorso fotografico "Settimana Santa in Puglia - I luoghi della passione" promosso da Pugliapromozione in collaborazione con l'associazione culturale Opera. Scadenza il 31 maggio. www.settimanasantainpuglia.it

Ore 20,35 Muccia

Teatro comunale - Mesagne (Br)

TEATRO. Muccia è una tenera commedia sulla precarietà del lavoro, portata in scena da Michele Bia. Uno spettacolo tragicomico sulla storia di un ragazzo che si ritrova improvvisamente disoccupato.

Tutti gli eventi aggiornati dal 14 Marzo al 4 Aprile su:

www.ilovebrindisi.it/agenda

25 -->INDICE


26


A Silverstone per la Formula Student di Francesco Trinchera foto: squadracorse-polito.com

Banchi di università e rombi di motori: tre ex studenti del “Giorgi” mettono insieme studio e passione per la competizione. Al Politecnico di Torino, infatti, esiste ormai dal 2005 il progetto “Squadra Corse”, inter no alla facoltà di ingegneria, che si occupa di creare auto per la “Formula Student”, gara organizzata dalla Society of Automotive Engineers e riservata agli alunni universitari: una competizione che vede l’ateneo piemontese tra le prime realtà italiane, ed al suo inter no ci sono tre ragazzi provenienti da Brindisi e provincia. Emilio Fazzoletto, brindisino di 21 anni, Danilo Leo e Pietro Cisaria, entrambi sanvitesi di 20 anni, fanno parte di questo progetto all’inter no della sezione che si occupa del controllo elettronico. “Dall’anno scorso – spiega Fazzoletto – il

Politecnico partecipa con vetture totalmente elettriche. Noi ci occupiamo dello sviluppo, della realizzazione e del collaudo di alcuni elementi come motore, alimentazione, centralina e componenti elettroniche”. Un lavoro che coprirà quasi un anno: “Abbiamo iniziato ad ottobre – prosegue lo studente del Politecnico – mentre le gare inizieranno a luglio”. I nomi dei circuiti sul quale si svolgeranno le competizioni farebbero la gioia di tutti gli appassionati di motori: “La prima prova – aggiunge Fazzoletto – sarà quella di Silverstone, in Inghilterra, quindi sarà la volta di Hockenheim, in Germania, mentre in Italia ci sarà in programma una gara a settembre, a Varano”. Insomma, non resta che premere sull’acceleratore per arrivare primi al traguardo.

27 -->INDICE


Lavoro, famiglia e "all in" di Davide Di Giorgio

Raise, fold, check, bet, call...allin! Non è una lingua proveniente da un pianeta lontano, sono le parole più pronunciate e cliccate del nuovo fenomeno del momento: il poker texas hold'em (letteralmente tienitele strette, riferito alle fiches). Nella sua variante più diffusa, il "Nl" (no limit), ha rapidamente conquistato le grandi platee d'appassionati italiani, scalzando ben presto il vecchio "poker tradizionale" e la Telesina. Una passione dilagante che ha contagiato anche Brindisi ed i brindisini, da trattare con la giusta dose di razionalità ed equilibrio perché quando ci sono di mezzo i soldi meglio andarci con i piedi di piombo. Ce lo conferma Alessandro De

28 -->INDICE

Michele, noto come "Wodimello" o "Nektarine16", brindisino doc, emigrato al nord per motivi di studio prima e di lavoro poi, oggi esponente di spicco del Team Pro Online italiano della più famosa Poker Room al mondo, Pokerstars. “Organizzazione e disciplina” queste le chiavi del successo individuate dal campione nostrano, che si applicano bene anche a chi di questo giochino fa un semplice passatempo nei weekend. Ed è proprio così che ha iniziato anche De Michele oramai circa otto anni fa; lontano per motivi di lavoro da Brindisi, dall'Italia e dal suo amato Brindisi basket (a proposito di passioni smisurate, non perde occasione per seguir-


lo ovunque quando gli impegni glielo consentono) iniziò con lo scoprire e giocare a soldi finti a questa nuova variante del poker sino ad allora ai più sconosciuta grazie ad un banner pubblicitario trovato su un famoso sito di informazione sportiva italiano. Il passaggio al gioco "vero" fu rapido e naturale e la costante applicazione abbinata allo studio approfondito lo hanno spinto sino alla realizzazione di un sogno, la sponsorizzazione da parte di una grande Poker Room. Tanta strada per chi come primo nickname scelse "Br undisium", a conferma del legame inscindibile con la sua terra. Un gioco che lo ha portato a vincere importanti cifre in denaro in giro per il mondo ma che nonostante il successo ed il recente contratto è rimasto sempre una passione. Perché "per pagare le bollette, il mutuo e mantenere uno standard di vita dignitoso per la famiglia, recentemente allargatasi, c'è e sempre ci sarà il lavoro tradizionale, quello 8-17 dal lunedì al venerdì, che non ho alcuna intenzione di abbandonare come alcuni a volte, erroneamente, suggeriscono”. Non solo voglia, applicazione e una piccola dose di fortuna che non guasta mai, ma anche tanto equilibrio e razivonalità. Perché per godersi sino in fondo una passione è necessario che resti sempre tale e non degeneri nel vizio.

29 -->INDICE


Diario di un ciclista urbano Questo è tempo di Cv! Cavalli vapore? Vade retro Satana! Questi son giorni di Curriculum vitae! Devo constatare che i tempi odierni, nonostante siano portatori di ansie, pessimismi e crisi depressive varie, un merito ce l’hanno: stanno facendo riscoprire a noi “giovani” il sapore e l’audacia delle Passioni, del mettersi in gioco per quello che si vuole veramente fare e non solo per quello che si deve asetticamente fare. A scanso di equivoci, parlo di quegli adulti la cui carta d’identità li definisce sicuramente non più “piccoli”, ma i cui risparmi non li rendono ancora “grandi”. Lettera di presentazione, formato europeo, Europass, norme sulla privacy a piè di pagina, firma leggibile, non troppo lungo, ma neanche eccessivamente corto, deve essere accattivante e non deve annoiare. Ho smesso di compilare ed inviare curriculum. Soprattutto da quando mi sono reso conto che il meglio di me era relegato in quarta pagina, tra quelli che molti definiscono hobby… Ops, ora si chiamano “capacità e competenze personali”. Percorsi di studio eccellenti ed esperienze lavorative tra le più disparate non mancano. Ma è altro quello che voglio fare. Voglio pedalare! Ed essere pagato per farlo! “Laurea triennale, specializzazione, master… E mo che faccio?”. Ho un esercito di amici che hanno studiato e lavorato per poi bruciare di passione nello scrivere, nel viaggiare, nel fare artigianato, giornalismo, cucina, cocktail, suonare, coltivare, creare e riscoprirsi ogni giorno diversi, ma soprattutto vivi! La bicicletta mi ha permesso, nel mio piccolo, di viaggiare, di conoscere e confrontare la mia storia con quella di molti. Esperienze totalmente agli antipodi, ma con un unico filo conduttore: la passione. Potrei dirvi dell’intraprendente Filippo e dell’impavida Marinella di CicloMurgia che provano a portare la ciclabilità in quel di Trani. Potrei parlarvi del sorriso di Andrea che cura con dedizione gli animali del centro visite Al Gawsit di Torre Guaceto. Fateci un salto appena potete. Potrei raccontarvi della bella Vera che mi ha fatto conoscere i vicoli di Tarant’ nuestr’, e del geniale Florindo: l’ho lasciato mio superiore e l’ho ritrovato giocatore di Bike Polo tra gli Howlers di Taranto. E perché no, vorrei anche dirvi di Ben 80, arzillo ciclista di 86 anni scolpito dai “sali e scendi” della Valle d’Itria… Perché si è sempre in tempo per godere di se stessi. Christian Muraglia - ASD IntoTheBike


31



Coltivando passioni