Issuu on Google+

FOSSOMBRONE

CARTOCETO

Intervista al Sindaco

I frati di Santa Maria

pag. 3

MONTEMAGGIORE

SALTARA

Le iniziative dell’estate

Un drago con le ruote

pag. 5

Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in abbonamento postale -70% Commerciale Business Pesaro n. 91/2009

Quindicinale di informazione locale

26 maggio 2010 / IL GIORNALE DEL METAURO

pag. 4

pag. 6

www.ilmetauro.it

Anno 2 - numero 10 - 26 maggio 2010 / copia gratuita

Mobilitati

1


2

PRIMO PIANO

IL GIORNALE DEL METAURO / 26 maggio 2010

COMITATINRETE.IT

Il sito dei comitati si rinnova Dopo oltre quattro anni il sito del Coordinamento dei comitati delle valli del Metauro, Cesano e Candigliano cambia aspetto e fa un archivio delle sue pagine, che hanno contato oltre 45mila visite e raccolgono tanto materiale delle battaglie svolte in difesa della salute e del territorio della vallata. Ad iniziare dalla vertenza contro il progettato mega inceneritore a biomasse voluto nel 2004 all’insaputa dei più (Sindaci della valle compresi) da ditta proponente e Regione Marche, e sul quale abbiamo iniziato ad informare (emissioni, costi ambientali, arricchimento di pochi a sfavore di molti...) sin dal 2005. Attualmente, dopo molte battaglie legali e politiche vinte grazie ad un vasto fronte di amministrazioni e cittadini, continuiamo a vigilare sulla legalità e lo sviluppo della tormentata zona artigianale di Schieppe di Orciano, proprio quest’ultima infatti risiede nella zona

di protezione speciale ZPS 8 di Tavernelle sul Metauro, un’area di interesse naturalistico nel cui ambito hanno sede attività di agriturismo, agricoltura biologica, produzioni tipiche. Il Coordinamento organizza ogni due settimane dei sit-in presso la Procura pesarese per informare sul rischio di prescrizione di alcuni gravi reati. Di recente abbiamo continuato la battaglia per la salute contro le nocività con un intervento che ha suscitato molti consensi: la denuncia della pratica di irrorazione con erbicida a base di Glyphosate da parte di Anas. Una pratica giudicata controproducente e dannosa per la biodiversità. La nostra Carta dei diritti, strumento nuovo che ha inaugurato una stagione di richieste di impegno pubblico nelle tante assemblee con politici ed amministratori, raccoglie considerazioni sia sui diritti dei cittadini ad essere informati e a decidere

sul governo del territorio, sia su vari punti focali (rifiuti, acqua, energia, paesaggio, nocività) per una migliore qualità della vita. Sosteniamo inoltre la campagna nazionale per la destinazione a progetti puliti dei famosi “Cip6” Enel, contributi indebitamente pagati dagli utenti e devoluti a petrolieri e proprietari di inceneritori. Il Coordinamento aderisce al Forum nazionale (acquabenecomune.org) che promuove il referendum contro le recenti norme governative che dispongono la privatizzazione dell’acqua. Già da tempo poi ha denunciato la tariffazione da parte di alcuni gestori dei servizi idrici del cosiddetto “canone di depurazione” anche nel caso che i depuratori non esistano! Il nuovo sito, più flessibile; consentirà i commenti degli utenti e la creazione di una ancor più ricca mediateca delle attività. www.comitatinrete.it (Francesca Palazzi Arduini)

.

Terme, il comitato punta sul turismo diffuso CARIGNANO – Si chiama “Carignano Terme Nostre” il comitato nato con l’obiettivo di informare la cittadinanza sul progetto di sviluppo della zona delle Terme. Una variante al Piano regolatore di cui si parla poco, nonostante il fatto che preveda la costruzione di una superficie di 58.000 metri quadrati: un consistente utilizzo di terreno agricolo in una zona di grande valore naturalistico e paesaggistico a poche centinaia di metri dal borgo storico del tutto dimenticato. «L’obietti-

Le immagini del “prima” e del “dopo” che compaiono nel volantino del “Comitato Terme nostre”

vo è quello di contrastare la cementificazione dell’area e portare avanti la filosofia del “turismo diffuso” per riqualificare la zona di Carignano – spiega il coordinatore del comitato Umberto Bernasconi –. Vigileremo su tutte le attività amministrative informando la popolazione tramite comunicati stampa, incontri pubblici e via web. Ad oggi non sono disponibili studi economici di settore che indichino le prospettive turistiche del nuovo centro termale e non ci sono nemmeno sufficienti garanzie sulle disponibilità idriche (il piano prevedrebbe un passaggio dagli attuali 4.000 clienti annui a circa 780.000 presenze annuali). Per il mese di giugno stiamo preparando un convegno sul turismo termale di qualità e tra i relatori parteciperanno urbanisti, esponenti di altri comitati che si battono per preservare il paesaggio naturale e rappresentanti del mondo agricolo». Facebook: comitato carignano terme nostre (a.m.)

.

2 GIUGNO: FESTA DELLA REPUBBLICA

REGIONE

Orgogliosi di far festa

Costi della politica, il dibattito è aperto

Una data importante quella del 2 giugno, quando sessantaquattro anni fa gli italiani vennero chiamati alle urne (le donne votarono per la prima volta) per scegliere la forma di governo che avrebbe avuto l’Italia: monarchia o repubblica. Il referendum sanciva la fine del regno dei Savoia che venivano così esiliati. Per l’Italia quindi il 2 giugno equivale al 14 luglio dei francesi e al 4 luglio degli americani. Negli anni ’70 la festa fu spostata alla prima domenica di giugno. Poi nel 2001, grazie all’impulso dell’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, la celebrazione venne riportata al 2 giugno rendendola nuovamente giorno festivo (a.m.)

ANCONA – Abolizione del vitalizio ai Consiglieri regionali. A lanciare la proposta il Consigliere regionale Pdl Giancarlo D’Anna, che ha in programma di presentare una proposta di legge per eliminare la corresponsione di vitalizi molto onerosi per i bilanci pubblici. Al momento la legge riconosce una cospicua pensione cumulativa e rever-

.

Il prossimo numero esce il Quindicinale di informazione locale Anno 2 - n. 10 / 26 maggio 2010

Direttore responsabile Marco Giovenco

Reg. Tribunale di Pesaro n. 561 del 26-05-2009

Redazione Alessandro Marconi, Sandra Di Orazio

Redazione e amministrazione via dell’Artigianato 2/2 61030 Lucrezia (PU) Tel. 0721 877272 Fax 0721 876671

Editore e Stampa Conte Camillo - Lucrezia

E-mail: redazione@ilmetauro.it www.ilmetauro.it Facebook: il giornale del Metauro

Chiuso in redazione l’25 maggio 2010 In copertina: cartelli di una manifestazione dei “Comitati in rete”

Questo giornale è stampato su carta 100% ecologica certificata

.

Trovi il Giornale del Metauro a... SALTARA

VILLANOVA

FOSSOMBRONE

TABACCHI STRENGA

SMOKE NET

FERRI VILMA

Corso Matteotti, 47

Via Ponte Metauro, 38

Edicola - Piazza Dante

LUCREZIA

CALCINELLI

ASTOR BAR

NIKO’S

SARA E TELLY

L’ABCDARIO DI PINOCCHIO

9 GIUGNO

Impaginazione Claudio Vagnini

sibile che scatta al compimento del sessantesimo anno di età. Per ottenerla è sufficiente aver ricoperto la carica per un mandato di 5 anni. Pieno sostegno alla proposta è giunto dal consigliere regionale Idv Luca Acacia Scarpetti, mentre Elisabetta Foschi (Pdl) ritiene «più utile e meno ipocrita» ridurre in maniera sostanziosa l’indennità (a.m.)

Edicola - Via Flaminia

Edicola-cartoleria Via De Gasperi, 3

PIAGGE

TAVERNELLE

Edicola-cartoleria Viale della Repubblica, 39

EDI BETTY

SUPERMERCATO SIAL

Edicola - Via Roma

Via dei Pioppi, 10

CARTOCETO

MONTEMAGGIORE

MOSCIATTI FRANCESCO

BARONE

TABACCHI NOBILI

Edicola - Via Peschiera, 33

Bar - edicola Via Roma

Via Flaminia, 112

Edicola-cartoleria Circonv. Kennedy, 45

PUNTO E VIRGOLA

STAZIONE IP di Baldelli Edicola - Via Flaminia

...e in tutti gli esercizi commerciali

Bar - edicola Via Kennedy, 36

IL PAPIRO Edicola - cartoleria Viale Oberdan

PONTE DEGLI ALBERI IL GIORNALAIO di Miliffi Flora Via Ponte degli Alberi


FOSSOMBRONE - SERRUNGARINA IL SINDACO PELAGAGGIA TRACCIA UN PRIMO BILANCIO DEL SUO MANDATO

26 maggio 2010 / IL GIORNALE DEL METAURO

3

DEDICATA A SAN CIPRIANO

«Ecco la Fossombrone del futuro» La fiera del 2 giugno Nel 2011 i cittadini saranno chiamati alle urne per eleggere i loro amministratori. Bilancio del suo mandato? «Una delle principali sfide del nostro programma era il mantenimento e miglioramento dei servizi sociali del comune –spiega il sindaco Maurizio Pelagaggia–. Abbiamo lavorato su più fronti. Siamo intervenuti su tutti gli edifici scolastici per metterli a norma, attualmente manca un solo plesso che sarà terminato prima della fine del mandato. È stato inaugurato di recente un nuovo asilo nido che potrà ospitare 42 bambini, concepito con metodologie didattiche d’avanguardia: la presenza di un “orto degli odori”, il labirinto di bosso, percorsi sensoriali. C’è poi la nuova casa di riposo sorta nella zona di Borgo S. Antonio costruita secondo criteri di eco-sostenibilità che potrà ospitare 41 anziani». Cosa si è fatto dal punto di vista ambientale? «Sono già partiti due progetti per produrre energia da fotovoltaico, mentre un terzo è bloccato a causa del patto di stabilità. L’altra grande opera che partirà entro la fine dell’anno è la realizzazione del collettore fognario e della condotta di metanizzazione che va da Calmazzo a San Lazzaro: un intervento cofinanziato dalla Regione Marche, Comune e Marche Multiservizi pari ad un importo di 1,8 milioni di euro». Che ne è delle polemiche sull’isola pedonale? «L’Amministrazione comunale, considerata la particolare congiuntura economica, è favorevole ad un allarga-

Maurizio Pelagaggia, Sindaco di Fossombrone

mento dell’orario di accesso nella fascia pomeridiana». Come vede la Fossombrone del futuro? «Fossombrone sta crescendo in modo graduale. E’ una città che può contare su importanti strutture: dagli impianti sportivi, su cui si è investito molto – manca il bocciodromo che necessita di interventi, anche questi bloccati dal

patto di stabilità-, all’eliporto, alle strutture museali come la Quadreria Cesarini, il Museo Vernarecci e la biblioteca. Una città viva in grado di offrire tutti i servizi ma anche sede di importanti aziende che esportano il nome della nostra città nel mondo». Pensa di ricandidarsi alle prossime elezioni? «Mi rimetterò alle decisioni delle forze politiche che formano la coalizione. Credo, comunque, che questa maggioranza abbia operato bene in questi anni» (a.m.)

.

Il nuovo asilo nido di Fossombrone

TAVERNELLE - Da nove anni è l’appuntamento fisso del 2 giugno per tutta la vallata: è la fiera di San Cipriano che si tiene nella zona del bocciodromo.Un evento che cresce di anno in anno: dai 30 ambulanti del 2002, anno della prima edizione, si è passati agli oltre 100 dello scorso anno; quest’anno ne sono previsti oltre 160, il tutto è arricchito anche da stand gastronomici e spettacoli di animazione. L’immagine utilizzata per promuovere la fiera è una figura di donna con una cesta in testa. Non tutti sanno che si tratta del particolare della Visitazione: una tela dipinta nel 1620 da Francesco Guerrieri da Fossombrone, conservata nella chiesa Parrocchiale di Serrungarina e considerata una delle opere migliori dell’artista forsempronese (c.v.)

.

Giovanni Francesco Guerrieri La Visitazione (1620) - La donna raffigurata in alto a sinistra è diventata l’immagine simbolo della fiera di San Cipriano

La nuova biblioteca Passionei La BCC del Metauro in Assemblea

FOSSOMBRONE - In fase di approvazione il progetto definitivo della nuova biblioteca Passionei. Il comune ha acquistato lo stabile adiacente appartenente ai frati francescani che consentirà l’ampliamento della struttura. Ad ottobre partiranno i lavori. «Dopo la San Giovanni di Pesaro – dice il sindaco - la nostra sarà la biblioteca più bella della provincia».

COMPRESO NEL PREZZO SERVIREMO BIANCHELLO E ROSSO DEI COLLI PESARESI

ORCIANO - Sabato 22 maggio presso il Ristorante Tris di Schieppe si è tenuta l’Assemblea Ordinaria dei Soci della BCC del Metauro. Il Presidente nella sua relazione ha confermato l’orientamento della Banca per il prossimo triennio verso la crescita della compagine sociale, la valorizzazione dei Soci, la crescita del territorio e la promozione di uno svi-

luppo sostenibile. Durante l’Assemblea è stato anche eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione in carica fino al 2012: Presidente Bruno Fiorelli, Consiglieri: Bernabucci Peppino, Buccarini Giorgio, Buoncompagni Oscar, Conti Camillo, Gambini Lino, Gostoli Gisto, Secchiaroli Giuseppe, Servizi Franco, Brunetti Andrea, Montanari Amedeo (a.m.)

.


4

IL GIORNALE DEL METAURO / 26 maggio 2010

CARTOCETO - LUCREZIA

GEMELLAGGIO: LA SCUOLA MEDIA DI LUCREZIA IN GERMANIA

LA COMUNITÀ DEI FRATI AGOSTINIANI

Marco Polo incontra Copernico Quale fututo per il

LUCREZIA – È giunto quest’anno al settimo anno, il gemellaggio fra la scuola secondaria di primo grado “Marco Polo” di Lucrezia e la Hauptschule “Nikolaus Kopernikus” di Hügelsheim. Dal 3 al 7 maggio scorsi, 17 alunni delle seconde classi sono stati in visita nella

cittadina tedesca, gemellata con il comune di Cartoceto, accompagnati dalle docenti Antonella Belbusti, Rita Carnaroli e dalla Vicepreside Giovanna Ciabotti, referente del progetto. Per i ragazzi si è trattato di un’esperienza entusiasmante. Hanno soggiornato presso le famiglie

potendo così vivere la loro quotidianità con usi e costumi diversi dai nostri. L’iniziativa è molto apprezzata anche dalle famiglie italiane perché oltre a creare nuove amicizie fra i ragazzi, rappresenta uno scambio culturale che contribuisce a formare i cittadini europei di domani. Si tratta inoltre di un modo molto concreto per praticare la lingua straniera che si apprende a scuola, mettendosi in gioco. Ora l’equipe del progetto è al lavoro per preparare le visita dei ragazzi tedeschi i quali verranno ospitati dalle famiglie di Lucrezia dal 13 al 17 settembre prossimi. Il successo di questa iniziativa si deve anche all’impegno dell’Amministrazione Comunale che sostiene economicamente il progetto. (Giovanna Ciabotti)

.

UNA SETTIMANA PIENA DI INIZIATIVE

Il volontariato in festa LUCREZIA – Una settimana per far conoscere a tutti gli abitanti le diverse associazioni di volontariato che operano nel territorio comunale e che compongono la consulta del volontariato. Dopo l’incontro di Martedi 25 tenutosi presso il Centro Sociale Anziani con Stefano Montaccini, fondatore di una scuola professionale in Kenya, il programma prevede per Giovedi 27 alle 21 presso il Centro “Villa Evelina” la presentazione del libro “Sirena senza coda” di Giancarlo Trapanese – vice capo redattore Rai 3 e Cristina Tonelli. Sabato 29 maggio è invece la

volta di VOLAB. Domenica 30 maggio conclusione della settimana con la grande festa al parco centrale a cui parteciperanno anche le scuole con laboratori e mostre. Sarà possibile conoscere l’attività delle associazioni visitando gli stand, il tutto accompagnato da giochi, musica e stand gastronomici a cura della Pro Loco di Cartoceto. Alle 18.30 estrazione della Lotteria della Solidarietà il cui ricavato sarà destinato alle necessità della Caritas interparrocchiale. Per il programma completo visitare il sito www.comune.cartoceto. pu.it (a.m.)

.

VOLAB experience Una proposta per avvicinare giovani ed adolescenti al mondo del volontariato in modo attivo e concreto. VOLAB sta per laboratori di volontariato pensati per i ragazzi che vorranno fare questa esperienza, Dove? Al centro GP2, un’altra sigla tutta da scoprire. Quando? Sabato 29 maggio dalle 15.30. Previsto Happy Hour finale. Info su Facebook digitando GP2

convento di Cartoceto

Gli agostiniani Padre Giuseppe Di Flavio e Padre Renato Giannetti

CARTOCETO – Sono comunemente chiamati i “frati di Santa Maria”, i padri agostiniani presenti a Cartoceto da oltre cinquecento anni che custodiscono la chiesa in cui si venera l’immagine della Madonna del Soccorso. È recente la fusione della comunità di Cartoceto con quella di Fano a causa della carenza di vocazioni. «Oggi il convento è in rettoria – ci spiega padre Giuseppe Di Flavio, attuale rettore – il che significa che i frati possono non essere presenti l’intera giornata ma garantiscono comunque le celebrazioni la domenica e nei giorni festivi». Con lui c’è anche padre Renato Giannetti, attuale priore della comunità di Fano. Si prova una strana sensazione a pensare che dal 1996 al 2009 il convento di Cartoceto è stato addirittura sede del noviziato dell’ordine agostiniano per tutto il territorio italiano. «La situazione di Cartoceto – continua Padre Giuseppe – è comune a molti

altri conventi in Italia». Per il futuro del complesso conventuale si attendono delle indicazioni che potrebbero arrivare dal Capitolo Intermedio, l’incontro dei responsabili dell’ordine che reggono la provincia religiosa, che si terrà fra due anni. «A Pesaro – ci racconta – abbiamo aperto il nostro convento ad altri ordini religiosi, questa potrebbe essere una ipotesi da prendere in considerazione ma che dipende dai nostri superiori. Siamo anche noi alla ricerca di altre possibili soluzioni che sollecitiamo anche dall’esterno». È davvero un luogo speciale questo convento che vale una visita per chi non avesse ancora avuto modo di vederlo. Un patrimonio di storia, cultura e fede che sicuramente non appartiene solo alla comunità agostiniana ma che, in qualche modo, richiede uno scatto di orgoglio da parte di tutta la comunità locale perché non venga persa una istituzione così importante (a.m.)

.


MONTEMAGGIORE

26 maggio 2010 / IL GIORNALE DEL METAURO

5

L’IMMAGINE DI S. MARIA DEL SOCCORSO

RESO NOTO IL CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI ESTIVE

La Madonna col bastone

Estate calda a Montemaggiore

CARTOCETO - Prima dell’affermarsi del santuario della Madonna delle Grazie, accorrevano pellegrini da tutta la vallata per venerare l’immagine della Madonna del Soccorso posta nella piccola cappella annessa alla chiesa del convento agostiniano. L’immagine di questa tela ha la sua origine in una leggenda popolare della Sicilia medievale che da lì è stata diffusa dall’ordine agostianiano in tutta Italia. A Palermo una donna, benchè devotissima della Vergine, era talmente dominata dall’ira che per ogni piccolezza si arrabbiava e inveiva. Era mamma di un bambino molto vivace e ogni volta che questo combinava qualcosa, l’ira della madre la portava a dire: “che il diavolo ti porti via”. Un giorno, dopo aver detto quella frase, apparve realmente una larva infernale che si avventò sul fanciullo per trascinarlo all’inferno. Alla vista di questo

mostro, la madre spaventata, esclamò sbigottita e tremante: “Soccorri Vergine Maria”. La Vergine invocata apparve in vesti splendissime e armata di bastone in atto di volerlo sferrare contro il demonio il quale sparì. Il messaggio religioso rivolto ai fedeli è quindi inquientante e rassicurante: il demonio esiste ma può essere sconfitto con l’aiuto di Dio che, attraverso la Madonna, salva ogni uomo (c.v.)

.

I ricordi di Ezio

MONTEMAGGIORE - Sarà un’estate calda e non solo dal punto di vista meteorologico quella che aspetta il Comune. L’Assessorato al Turismo, in collaborazione con la locale Pro-Loco e l’Associazione Sconfini, ha reso noto il programma delle manifestazioni del periodo estivo. Un piccolo viaggio fra tradizione e sperimentazione con l’obiettivo di accontentare tutti, cittadini e ospiti che vorranno omaggiare il territorio con la loro presenza. Il 30 maggio presso l’ex Stazione di Monte Taurina in località Cerbara, una tappa del “Festival dei luoghi interrotti” con la rappresentazione teatrale “Orti insorti di Elena Guerrini”. Giugno inizia con la settimana di “Farfavole” che propone spettacoli, un convegno, lettura di fiabe e, domenica 13, giochi ed animazione per grandi e piccoli presso la pi-

neta comunale. Il 20 giugno enogastronomia di qualità presso la Cantina Metauro Vini di San Liberio con la “Festa del Bianchello”: protagonista il delizioso vino accompagnato dai piatti preparati dalla Pro Loco. Luglio sarà invece all’insegna di musica e sport: Sabato 3, in piazza Bramante, Tributo a Fabrizio De Andrè con il concerto dei Faber Noster; poi il 17 nel parco di Villanova serata musicale con le più belle canzoni degli anni ’60, un salto nel passato con esibizione dal vivo di 3 band locali. Per lo sport invece il “Volley

GEMELLAGGIO

INFANZIA E FAMIGLIA

Lucrezia in fiore Viaggio a Mi ricordo quando ero ragazzo, verso il 1940 circa, lungo la via Flaminia chi aveva una striscia di terra davanti alla propria casa ci piantava dei fiori assortiti (oggi ci sono i marciapiedi) ed era diventata la gara di chi aveva i fiori più belli. Dal bivio di Cartoceto fino a Pontemurello a suo tempo era tutta una fioritura. Un giorno vicino a casa mia si è fermata una bella automobile e hanno chiesto che paese fosse. Gli si è risposto: «Lucrezia». E loro dissero: «Bella!» E l’automobile è ripartita. Solo dopo si sono accorti che era Mussolini che andava verso Roma. Mussolini passava spesso nella via Flaminia per andare al mare a Rimini o in altre direzioni lungo l’Adriatica. Si fermava a mangiare nel ristorante del Passo del Furlo, il proprietario era uno che aveva fatto la Grande Guerra nei Bersaglieri come Mussolini e si diceva che erano stati anche vicinissimi al fronte Ezio Ambrosini

.

Summer Camp” (5/10 luglio) presso Villa Tombolina ed il campo scuola estivo di calcio (19/24 luglio) presso gli impianti sportivi comunali. A fine luglio andrà in scena il grande evento “66a Gotica Verde – Le strade dell’VIII armata”. Montemaggiore ospiterà dal 30 luglio all’1 agosto i figuranti che metteranno in scena la sfilata dei mezzi militari storici nel centro del paese con arrivo nel Belvedere Churchill. Ad agosto è prevista la ormai classica serata dedicata al poeta Mario Luzi in piazza Bramante. L’obiettivo del Comune, con la collaborazione di tutte le associazioni coinvolte nell’organizzazione degli eventi, è consolidare, e perché no, anche migliorare i buoni risultati delle passate stagioni estive, sia in termini di presenze che di gradimento delle manifestazioni (c.v.)

.

Forbach

Dopo il film un convegno per promuovere l’affido

MONTEMAGGIORE – Il comune organizza dal 24 al 26 giugno prossimo un viaggio a Forbach, cittadina tedesca del Baden Wuettemberg gemellata. Il programma, non ancora definitivo, prevede un giro della Foresta Nera e l’incontro con la comunità di Forbach e l’associazione di ginnastica TV Gausbach. La quota di partecipazione è di 290,00 euro (viaggio escluso). Per adesioni e maggiori informazioni: Comune tel. 0721/895312 (a.m.)

VILLANOVA – Dopo la proiezione del film documentario, avvenuta lo scorso 14 maggio, dove si raccontano le storie di sei famiglie che hanno accolto bambini in affido e in adozione o hanno ospitato giovani e adulti in difficoltà, il progetto “La mia casa è la tua” si conclude con un convegno di sensibilizzazione sul tema dell’affido sabato 29 maggio a Villanova presso la sala conferenze. Interverranno le famiglie protagoniste del documentario e i

.

.

rappresentanti dell’equipe integrata affido dell’Ambito Territoriale nr. 7 (s.d.o.)


6

SALTARA - CALCINELLI

IL GIORNALE DEL METAURO / 26 maggio 2010

«INFRASTRUTTURE E OPERE STRATEGICHE: PROGETTUALITÀ ASSENTE»

UN’ASSOCIAZIONE CON LA PASSIONE DELLE DUE RUOTE A MOTORE

Un drago con le ruote La minoranza boccia la giunta

SALTARA – Assemblea pubblica a Saltara indetta della minoranza per fare il punto sull’attuale giunta comunale. «Sono partiti – ha ricordato Claudio Uguccioni, capogruppo di minoranza, con la fase del “lamento” all’inizio del mandato, quando si è accusata la precedente amministrazione di aver lasciato un buco di bilancio, notizia poi risultata infondata. Successivamente - ha continuato - è seguita la fase dell’“aumentare le entrate e ridurre le spese”. Le prime tramite la realizzazione di un parco fotovoltaico, di cui ancora non si conosce l’esito del bando; le seconde tramite un’unione di comuni, anche questa ancora ferma al palo. La fase successiva è stata quella del “stiamo risparmiando”. Come? Attraverso il taglio delle ore di presenza del segretario comunale, una figura strategica per la gestione di un comune. Anche i tanto declamati

risparmi telefonici sono stati in realtà ottenuti grazie ad un intervento di ristrutturazione del centralino fatto già nel 2008 dalla Giunta Renzoni». Tanti gli argomenti toccati durante la serata. Uguccioni non ha mancato di criticare il piano delle grandi opere che prevede l’ampliamento della scuola materna finanziato con la vendita di terreni che dovrebbero rimanere aree verdi (area Belvedere) o su cui insistono attività commerciali, nel caso specifico di ristorazione, concesse in uso dall’amministrazione con accordi precisi. E’ stato citato anche il nuovo svincolo della superstrada, di cui non si conoscono i tempi di realizzazione. Uguccioni ha provocatoriamente ricordato che «piuttosto che andare continuamente a Roma, sarebbe meglio stare sul posto e, approvare, ad esempio, la variante al piano regolare che dopo dieci mesi è ancora bloccata» (a.m.)

che motocross. Il moto club organizza anche corsi di formazione per promuovere la sicurezza ed il corretto uso del casco. Ogni anno il 25 aprile, viene organizzato un raduno nazionale dal titolo “due cuori-due ruote” riservato ai soli equipaggi composti da coppie. Mentre è diventato ormai una tradizione

il “moto benvenuto” al Beato Sante del primo gennaio. «Ci stiamo organizzando racconta il presidente Mauro Guidi - per raggiungere Bietigheim in Germania, città gemellata con Saltara che ha un moto club con le stesse nostre finalità». Info: 334.9935674 www.motoclubdragone.it (a.m.)

RACCOLTA DIFFERENZIATA

COMUNE

NIDO D’INFANZIA

Anche le potature hanno il loro cassonetto

Un bando per la gestione dei centri estivi

Scadono le iscrizioni

SALTARA - Presentato nella sede dell’Aset il nuovo servizio di raccolta differenziata di erba, sfalci, ramagli e potature attivato dal Comune di Saltara. Oltre al presidente di Aset Giovanni Mattioli, al dirigente dell’Igiene Ambientale Stefano Sartini, alla responsabile del servizio igiene

.

Caterina Tieri, erano presenti il sindaco e il vice sindaco di Saltara Fabio Cicoli e Vladimiro Perlini. Lunedi 25 maggio scorso nel bocciodromo comunale di Calcinelli sono state distribuite le chiavi per poter aprire i cassonetti destinati alla raccolta del verde. È possibile ritirare gratui-

CALCINELLI - L’Associazione Sportiva Dilettantistica Moto Club “Dragone” è stata fondata nel 2000 ed oggi conta oltre 400 tesserati. Tra le attività principali, organizza incontri di motocicli ed auto storiche, uscite di gruppo in Italia e all’estero e collabora con piloti di moto di ogni specialità, sia strada

tamente altre copie presso l’ufficio ambiente di Saltara, l’ufficio anagrafe o presso la sede dei vigili urbani di Calcinelli (c.v.)

.

SALTARA - Scade il prossimo 1 giugno il bando per la gestione dei due centri estivi del comune di Saltara. Il primo previsto nei mesi di giugno e luglio è rivolto ai ragazzi dai 6 ai 13 anni. Il secondo si terrà da luglio ad agosto per bambini dai 3 ai 5 anni. Info: 0721.892901.

.

SALTARA - Scadono il prossimo 4 giugno le iscrizioni al Nido d’Infanzia da presentare ai Servizi Sociali del Comune. In caso di esubero di domande si seguirà l’ordine della graduatoria generale in cui sono tenute in considerazione situazioni come handicap, assenza di uno o entrambi i genitori, ecc. Per informazioni Ufficio Servzi Sociali 0721.892901


26 maggio 2010 / IL GIORNALE DEL METAURO

A genda

dal 28 al 30 maggio FENILE DI FANO FESTA DELLA CAMPAGNA info: 338 9161972

NUMERI UTILI _Emergenza Carabinieri 112 / Polizia 113 Vigili del Fuoco 115 Emergenza sanitaria 118 _Polizia Municipale Cartoceto 0721 897022 Fano 800 094141 Fossombrone 0721 723212 Montemaggiore 0721 895312 Saltara 0721 891133 Serrungarina 0721 896121 _Ospedali Fano 0721 882211 Fossombrone 0721 7211 _Poliambulatori Calcinelli 0721 721490 Lucrezia 0721 899023 Fossombrone 0721 721322 _Guardia Medica 0721 721485

FARMACIE DI TURNO BASSA VAL METAURO Maggio 26 mercoledì SALTARA 27 giovedì CUCCURANO 28 venerdì VILLANOVA 29 sabato CARTOCETO 30 domenica LUCREZIA 31 lunedì TAVERNELLE Giugno 1 martedì CALCINELLI 2 mercoledì PONTE DEGLI ALBERI 3 giovedì SALTARA 4 venerdì CUCCURANO 5 sabato VILLANOVA 6 domenica CARTOCETO 7 lunedì LUCREZIA 8 martedì TAVERNELLE 9 mercoledì CALCINELLI FOSSOMBRONE dalle 8.45 del 22 maggio alle 8.45 del 29 maggio FARMACIA EMANUELLI (Corso Garibaldi, 66) dalle 8.45 del 29 maggio alle 8.45 del 5 giugno FARMACIA DEL CORSO (Corso Garibaldi, 10) dalle 8.45 del 5 giugno alle 8.45 del 12 giugno FARMACIA EMANUELLI (Corso Garibaldi, 66)

L’angolo del naturopata

Sabato (Postavecchia) 20.30 Domenica 8.45 - 10 - 11.15 - 17

SALTARA 8.00 - 11.15 VILLANOVA Sabato prefestiva 20.30 Domenica ore 10

MONTEMAGGIORE 7.45 - 11.15

S. LIBERIO 16.00 CARTOCETO Chiesa parrocchiale 8.00 - 10.45 - 18.30 Convento S. Maria 10.00 Pieve (cimitero) 9.00

RIPALTA 9.30 POZZUOLO 9.45 LUCREZIA Sabato prefestiva 17.30 Domenica 8.30 - 10 - 11.15 - 17.30

SERRUNGARINA Sabato prefestiva 17 Domenica 10.30

TAVERNELLE Sabato prefestiva 20.00 Domenica 9 - 11.30 - 16.00

FOSSOMBRONE Duomo Sabato prefestiva 18.00 Domenica 8.00 - 10.30 - 18.00 S. Maria Ausiliatrice Sabato prefestiva 17.30 Domenica 8.30 - 11.00 - 17.30 S. Antonia Abate al Borgo Sabato prefestiva 17.00 Domenica 9.00 Cappuccini 10.30 - 17.00 Ospedale venerdì ore 17.00 S. Martino al Piano 8.00 - 16.30 Montecelso Sabato prefestiva 17.30 Domenica 11.00 Bellaguardia 10.00 S. Gervasio 9.00 o 11.00 (alterno) S. Anna 9.00 o 11.00 (alterno) S. Martino dei Muri 11.00 Isola di Fano 11.15 - 17.00 S. Maria della Valle 9.30

Domenica 30 maggio LUCREZIA - Parco centrale dalle 15.00 FESTA DEL VOLONTARIATO Programma completo della settimana su www.comune.cartoceto.pu.it Domenica 30 maggio SALTARA - Museo del Balì dalle 15.30 LE MILLE BOLLE BLU info: www.museodelbali.org

Domenica 6 giugno PIOBBICO - Centro Storico LA FIORITA DEL CORPUS DOMINI info: www.comune.piobbico.pu.it 12-13 giugno S. MARIA DELL’ARZILLA FESTA DEL SOLSTIZIO info: 335 5337696

Domenica 30 maggio CANTINE APERTE elenco delle cantine su www.movimentoturismovino.it FESTIVAL DEI LUOGHI INTERROTTI domenica 30 maggio MONTEMAGGIORE Loc. Cerbara - ore 18 domenica 6 giugno CALMAZZO - ore 16 sabato 12 giugno STACCIOLA - ore 18 programma su www.stazionimobili.org 1-2 giugno MONTE PETRANO FESTA DEL MONTE PETRANO info: 389 0759954

12-13 giugno CARTOCETO - dalle 18.00 SAGRA DEI VINCISGRASSI info: www.prolococartoceto.com Fino al 27 giugno FOSSOMBRONE - Quadreria Cesarini MOSTRA DI GIACOMO PODESTÀ info: 0721 716650

www.istitutomedicinanaturale.it

Le tecniche del Benessere Bio-Naturali sono in continua evoluzione. Dalla metà degli anni ’70, il medico chirurgo John E. Upledger è stato il principale evolutore della Tecnica Cranio-Sacrale (CST), utilizzando questa metodica per valutare e trattare le disfunzioni associate alle diverse sintomatologie.

restrizione è stata eliminata ed il sistema può correggersi da solo. La CST è un ottimo supporto alle terapie classiche, allopatiche e farmacologiche e per questo motivo viene spesso consigliata in modo complementare. Si può ricorrere alla CST in caso di mal di testa, problemi cervicali e lombari, problemi dell’Articolazione Temporo-Mandibolare, problemi del trigemino, scoliosi, problemi mestruali e legati alla menopausa, durante la gravidanza, prima

Tortino di melanzane, erbette amare e ricotta fresca Ingredienti:

Procedimento:

a cura dell’Istituto di Medicina Naturale - Urbino

Il Sistema Cranio-Sacrale è un sistema fisiologico che comprende: ossa del cranio, canale vertebrale, osso sacro, midollo spinale, meningi che lo avvolgono, meningi intracraniche, fluido cerebrospinale. È un dolce approccio che liberando le tensioni può alleviare il dolore e migliorare il benessere psico-fisico dell’individuo. L’operatore utilizza un tocco delicato e non invasivo per valutare lo stato del Sistema Cranio Sacrale: spesso ultimata la verifica la

il Brutto Cheffo

n°1 carota - n° 2 melanzane Misto di erbette amare (cicoria, cavoletti amari, ecc. secondo i gusti) 300 gr di Ricotta fresca di pecora 50 gr parmigiano grattugiato ½ cipolla e 1 spicchio di aglio Olio extravergine, sale e pepe

Tecnica cranio-sacrale: un approccio olistico Mi chiamo Angelo e mi interesserebbe sapere qualcosa di più sulla tecnica cranio-sacrale di cui si sente spesso parlare

In cucina con...

Sabato 5 giugno URBANIA - Teatro Bramante ore 21.00 GRAN CONCERTO DEGLI ALLIEVI DEL CENTRO MUSICALE “IL BARCO”

ORARIO FESTIVO S. MESSE CALCINELLI

Venerdì 4 giugno PESARO - Palazzo Ducale ore 18.00 BALLATE CELTICHE E DINTORNI

7

e dopo un intervento. Bambini e neonati rispondono molto bene alla CST per problemi di deglutizione e suzione, coliche, difficoltà respiratorie, problemi del sonno e iperattività. Per la maggioranza di tutti noi poter alleviare lo stress e incrementare il livello di vitalità e benessere è una possibilità sempre benvenuta. Christian Cesaroni Operatore Cranio-Sacrale, ha frequentato alcuni corsi monotematici presso l’Istituto di Medicina Naturale di Urbino

Tagliate le melanzane a fettine sottili, rivestite una teglia con carta da forno, sistemate le fettine di melanzane e spolveratele con un po’ di sale. Irroratele con un filo d’olio e cuocetele in forno per 4-6 minuti a 170°C. Lessate le erbette amare ben lavate, strizzatele e tritatele bene. In una padellina aggiungete un filo d’olio extravergine, la carota tagliata a cubetti minuscoli, la cipolla tritata e lo spicchio d’aglio(che poi avrete cura di togliere), lasciate rosolare il tutto e aggiungete le erbette amare, lasciando cuocere il tutto per due minuti con un mestolino di brodo e regolando di sale e pepe. Fuori dal fuoco, mantecate la ricotta con un pizzico di sale, aggiungete il composto precedente e parmigiano grattugiato secondo il gusto. Foderate degli stampini monoporzione con le fette di melanzane infornate, riempite con il composto di ricotta ed erbette amare e chiudete. Cuocete in forno per 5-6 minuti a 180°C. Potreste presentare il tortino sopra un’insalatina di pomodorini, olio e sale. Sbizzarritevi! Buon appetito! http://ilbruttocheffo.wordpress.com/


8

IL GIORNALE DEL METAURO / 26 maggio 2010


Il Metauro n. 10 2010