Issuu on Google+

Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di Parma

B8841113

SI DANZA! Una tre giorni di balletto per il Teatro Comunale

EVENTI

Ultimo dell’anno in Piazza Grande con il concerto di Paolo Belli & Big Band

CINEMA

Alla Sala Truffaut incontro con Matteo Garrone e i pittori interpretano Gomorra

CARPI

Il 14 a Palazzo dei Pio inaugura la mostra di Paolo Ventura “L’archivio ritrovato di V.P.”


02/12/13 Cattedrale di Modena ore 16,45 I Concerto di Avvento per voce e organo Largo San Giorgio - Giardino natalizio 05/12/13 Piazza Matteotti - Magie di Natale 06/12/13 Largo Sant’Eufemia dalle 15 alle 20 La vera Storia di Babbo Natale Mostra, giochi, letture e animazioni per bambini 07/12/13 al 06/1/14 Piazza XX Settembre Giostra di cavalli antica 07/12/13 Piazza Grande - Evento zampone 08/12/13 al 6/01/14 Trenino di Modenamoremio (escluso 25 dicembre e 1 gennaio) Orario Trenino - Mattino: 10.00 - 12.30 Pomeriggio: 15.30 – 19.00. 24 e 31 dicembre chiusura alle 17.30. 08/12/13 Museo Civico d’Arte DIDA ore 15/17 e ore 17/19

Laboratorio di candele - Ingresso libero Cattedrale di Modena - ore 16.45 Il Concerto di Avvento per voce e organo Via Gallucci dalle 18 alle 20 Invasioni Lunari

17/12/13 Museo Civico d’Arte - DIDA ore 15.30 – 17.30 C’arte di Natale. Corso di goffratura Laboratorio per adulti - Ingresso libero

09/12/13 Museo Civico d’Arte - DIDA ore 15.30 - 17.30 Befane, omini di neve e … dintorni Laboratorio per bambini. Ingresso libero

19/12/13 Piazza Matteotti Magie di Natale

12/12/13 Museo Civico d’Arte - DIDA - ore 15.30 - 17.30 Befane, omini di neve e… dintorni Laboratorio per bambini . Ingresso libero Piazza Matteotti Magie di Natale Via Carteria 24- 104 Mercatino natalizio del collettivo cArtérìa 14/12/13 Museo Civico d’Arte - DIDA ore 15.30 – 17.30 C’arte di Natale - Ingresso libero Museo della Figurina - dalle 16 alle 18 Fatto con il Cuore Laboratorio a ingresso libero Via Carteria 24 - 104 Mercatino natalizio del collettivo cArtérìa 15/12/13 Cattedrale di Modena - ore 16.45 III Concerto di Avvento per Voce e Organo 15/12/13 Via Gallucci dalle 18 alle 20 Invasioni Lunari Via Carteria 24 - 104 dalle 17 alle 21 Mercatino natalizio del collettivo cArtérìa 16/12/13 Museo Civico d’Arte - DIDA ore 15.30 – 17.30 Befane, omini di neve e… dintorni Laboratorio per bambini a ingresso libero

DICEMBRE

DOMENICA 1 DICEMBRE

Partenza da Circolo Dopolavoro Ferroviario, ore 9.30 1^ Camminata di Quartiere - Circoscrizione 1 36^ edizione Polisportiva S. Faustino, dalle ore 9.30 alle ore 19.00 Torneo semilampo di Scacchi

MERCOLEDì 4 DICEMBRE Camera di Commercio, dalle ore 15.30 Convegno: “Il futuro e’ adesso: sport patrimonio della comunità. Linee di crescita di una moderna società sportiva”

SABATO 7 E DOMENICA 8 DICEMBRE Palamolza Campionati Italiani Assoluti di Pesistica 2013

DOMENICA 8 DICEMBRE Parco Ferrari, ore 10.00 42° trofeo Cittadella – 4^ prova Campionato Unitario Corsa Campestre Polisportive: Villa d’Oro/Modena Est/Gino Nasi Torneo di pallavolo giovanile maschile KVL 2013

MOSTRE

01/12/13 al 06/01/14 Palazzo Ducale, Accademia Il presepe napoletano gli Scogli del Reale Palazzo di Caserta - Ingresso libero 08/12/13 al 12/01/14 dalle 8 alle 13 Ex Cinema Principe - Piazzale N. Bruni Presepe al Principe - Ingresso libero

20/12/13 Teatro Tempio, viale Caduti, ore 21 Concerto di Natale – Ologramma

MERCATI

01/12/13 Piazza XX settembre I mercanti del gusto e delle tradizioni

21/12/13 Museo Civico d’Arte - DIDA ore 15/18 Laboratorio Ingresso libero

07-08- 14-15 -21- 22- 23/12 Sant’Eufemia e Carteria Mercatino di artigianato artistico

22/12/13 Cattedrale di Modena ore 16.45 IV Concerto di Avvento per voce e organo Via Gallucci dalle 18 alle 20 Invasioni Lunari

4, 11 e 18/12 Largo Sant’Eufemia Mercatino Vintage 8- 14- 15- 21-22-23-24 /12 Piazza Mazzini Mercatino di artigianato artistico

25/12/13 Cattedrale di Modena - ore 16.45 V Concerto di Avvento per voce e organo Cappella Musicale del Duomo Ingresso libero

15/12 Parco Novi Sad Mercantingioco di Natale 14-15/12 Portici Via Farini Natale del libro Largo San Giorgio Modena terra di motori e di pedali

26/12/13 Cattedrale di Modena - ore 16 XVIII Concerto di S. Stefano 31/12/13 Piazza Grande Festa di Capodanno dalle 22.00 Musica dal vivo e dj - ore 23.30 Paolo Belli & Big Band in concerto - Ingresso libero

19- 24/12 Piazza Torre, Piazzetta Ova, Piazza Grande Sogni di Natale

06/01/14 Chiesa di San Carlo - ore 16.30 Note di Natale in Centro Storico Coro Folk San Lazzaro - Ingresso gratuito

28- 29/12 Piazza Grande L’Antico in Piazza Grande

manifestazione a carattere NAZIONALE

manifestazione a carattere INTERNAZIONALE

manifestazione a carattere REGIONALE

manifestazione a carattere PROVINCIALE

SABATO 14 DICEMBRE

SABATO 28 DICEMBRE

Accademia di Modena Seminario: “Apprendimento e perfezionamento della tecnica sportiva” Palestra Indoor Campo comunale di Atletica Comunale Rassegna provinciale Open di atletica leggera

Teatro Storchi, ore 20.30: serata ad invito Spettacolo teatrale: “La leggenda del pallavolista volante”

DOMENICA 15 DICEMBRE Partenza da Polisportiva Modena Est, ore 9.30 2^ Camminata di Quartiere - Circoscrizione 2 36^ edizione Palanderlini, dalle ore 15.00 Merry Christmas – minivolley Modena, Via Farini Mostra statica d’auto d’epoca rivolta ai bambini

DOMENICA 22 DICEMBRE Partenza da Polisportiva Cognentese, ore 9.30 3^ Camminata di Quartiere - Circoscrizione 4 36^ edizione Palazzetto dello Sport di Formigine, ore 16.00 “Invicta sui pattini”

DA SABATO 28 DICEMBRE A LUNEDì 30 DICEMBRE Palazzo dello Sport G.Panini Casa Modena e numerosi altri impianti di Modena e provincia 5° Torneo Anderlini Kinder e Sport Winter Cup U15/17/19 m/f

DOMENICA 29 DICEMBRE Partenza da Polivalente San Damaso, ore 9.30 4^ Camminata di Quartiere - Circoscrizione 3 - 36^ edizione

LUNEDì 30 DICEMBRE Palazzo dello sport G.Panini Casa Modena, ore 20.30 Partita di calcetto finalizzata alla raccolta fondi per il Baby Hospital di Betlemme


o i r

Una tre giorni di balletto per il Teatro Comunale

pag. 04 - 05 Il Teatro Comunale propone il festival Passioni in danza, tre spettacoli il 10, 12 e 14 dicembre sul palco del Teatro delle Passioni con il Colletivo Cinetico, Abbondanza/ Bertoni ed Enzo Cosimi. Opera giovane e per i giovani il 15 con Olympia.2000. Grandi interpreti per Ert tra Paolini, Lella Costa, gli Oblivion e Babilonia Teatri. A Finale Emilia torna la tensostruttura di Scena Solidale: si parte con Vito il 4 dicembre.

a

Musica

CARPI

Il 14 a Palazzo dei Pio inaugura la mostra di Paolo Ventura L’archivio ritrovato di V.P.

Aut. Tribunale di Parma n. 9 del 24.03.2003 ISSN 1827-5958 Il Mese di Modena n.124 Direttore responsabile Simone Simonazzi, simonazzi@edicta.net

s

Per informazioni e contatti Redazione de Il Mese di Modena:

Editore Edicta p.s.c. via Torrente Termina 3/b n. iscrizione ROC: 9980 43124 PARMA www.edicta.net Per la pubblicità Tel. 0521258210 Tiratura 12.000 copie Stampa Stamperia s.c.r.l. - PARMA

i

Erika Varesi - Edicta via Torrente Termina 3/b 43124 PARMA Tel. 0521251848 Fax 0521907857 mesemodena@edicta.net

n

Hanno collaborato Marina Leonardi, Micol Lombardi, Mirna Loren

mesemodena@yahoo.it

pag. 08 - 09 - 10 Alla Galleria Civica proseguono le mostre Gabriele Basilico e Macchine per abitare. Al Sant’Agostino prosegue il successo degli allestimenti dedicati a Walter Chappell e ai fotografi modenesi. All’Aics di via Ganaceto si inaugura il 14 la mostra di acquerelli di Walter Boni.

Cinema

.

Art director Pietro Spagnulo, spagnulo@edicta.net

Arte

pag. 11 Prosegue la programmazione della Sala Truffaut. Il 13 serata Garrone, con il regista in sala e l’inaugurazione della mostra Gomorra con le opere dei più importanti artisti modenesi.

Incontri pag.12 - 13 Ultimo dell’anno in Piazza Grande con Paolo Belli e Baci e abbracci a mezzanotte. Ricco programma alla Tenda con gli incontri sulla legalità con Libera e poi lo scrittore Ugo Cornia e il documentario di Giovanni Tizian. Ai Musei Civici verrà presentato il 15 il progetto Strade con la Ministra Kyenge. A Forum Eventi, Volo, Avallone e Manfredi presentano i loro libri. A Modena Fiere ci sono 7.8Novecento e Curiosa.

Carpi pag. 14 - 15 Si inaugura il 14 a Palazzo dei Pio la mostra di Paolo Ventura: L’archivio ritrovato di VP. L’8 dicembre con diverse iniziative si celebrano i 40 anni del Museo Monumento al Deportato mentre alla Sala ex Poste apre una mostra su Charlotte Delbo. Tantissime le iniziative per i bambini e i laboratori natalizi

il Mese Modena Distribuito gratuitamente in città: Comune di Modena, Informagiovani/IAT, Biblioteca Delfini, Provincia di Modena, Teatro Storchi, Teatro delle Passioni, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Sala Truffaut. Musei Civici, Biblioteca Facoltà di Lettere, Biblioteca Facoltà di Giurisprudenza, Facoltà di Economia e Commercio, Facoltà di Ingegneria, La Tenda, Forum Monzani, Fusi Orari, Baluardo In provincia a Carpi: Comune, Biblioteca Arturo Loria, IAT, Urp QuiCittà

B8540913

ALL’OPERA

Si leva il sipario sulla stagione lirica del Comunale

B8771013

TEATRO

Riprende l’attività dello Storchi con l’omaggio a Verdi di Paolini e Brunello Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di Parma

Alla Sala Truffaut incontro con Matteo Garrone e i pittori interpretano Gomorra

pag. 06 - 07 Ultimo mese di concerti per il festival Grandezze & Meraviglie mentre al Comunale vanno in scena Tan Dun, l’Orchestra da Camera di Ravenna con Maria Perrota al pianoforte e l’Orchestra Sinfonica Nazionale Ucraina di Kiev. Prosegue la stagione della Gmi mentre gli Amici della musica inaugurano i Concerti d’inverno alla Galleria Civica. Alla Tenda è ancora jazz.

Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di Parma

CINEMA

m

Ultimo dell’anno in Piazza Grande con il concerto di Paolo Belli & Big Band

m

EVENTI

o

Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di Parma

SI DANZA!

in sommario Primopiano

ARTE

CARPI

SI DANZA! La Galleria Civica inaugura due nuove mostre con foto di Basilico e fogli d’architettura

Una tre giorni di festa per la riapertura del teatro cittadino dopo il terremoto

Una tre giorni di balletto per il Teatro Com unale

EVENTI

Ultimo dell’an no in Piazza Grand e con il concerto di Paolo Belli & Big Band

CINEMA

Alla Sala Truffa ut incontro con Matteo Garro ne e i pittori interp retano Gomorra

CARPI

Il 14 a Palazz o dei Pio inaugura la mostra di Paolo Ventura L’arch ivio ritrovato di V.P .


di Mirna Loren

Olympia. 2000 e l’opera si avvicina ai giovani Il 15 dicembre (ore 16) e il 16 (ore 10) va in scena al Teatro Comunale Olympia.2000 Cyber-Opera in tre quadri e due intermezzi, per tre voci, danzatrice, coro e piccola orchestra una nuova opera commissionata dal teatro cittadino al compositore Roberto Molinelli. L’iniziativa rientra nel progetto Musica su Misura, finanziato dalla FCRMO e dedicato al pubblico dei giovani e alla contaminazione della tradizione operistica con linguaggi della contemporaneità. Olympia.2000 è un’opera rivolta specialmente alle più giovani generazioni, ormai immerse e disperse per miriadi di sentieri personali nel Cyber-Spazio, sul World Wide Web. Trama e protagonisti di Olympia.2000 derivano, molto liberamente, dalla suggestione e commistione di alcuni racconti sul tema dell’automa dello scrittore romantico tedesco E.T.A. Hoffmann (1776-1822). Info: www.teatrocomunalemodena.it

Quelle Passioni in danza Una intensa “tre giorni” per il festival autunnale del Comunale

T

orna Passioni in danza, la manifestazione dedicata ai coreografi e alle compagnie affermate ed emergenti, con particolare attenzione alla produzione nazionale. Come già lo scorso anno il festival, organizzato dalla Fondazione Teatro Comunale in collaborazione con il circuito regionale AterDanza, si svolge sul palco del Teatro delle Passioni. Dopo le presenze di Ambra Senatore, Virgilio Sieni e di Balletto Civile con le loro ultime creazioni, la rassegna si svolgerà quest’anno con tre appuntamenti nell’arco di una settimana (da martedì 10 a sabato 14 dicembre) Il primo appuntamento (martedì 10 ore 21) sarà con CollettivO CineticO, una fra le realtà più giovani e brillanti nel campo della sperimentazione performativa, già ampiamente affermata a livello nazionale, che si distingue per una verve ironica e un approccio alla scena del tutto originale. La formazione presenterà. *plek- il risultato di un percorso nato da un gioco da tavolo inventato dagli artisti per scambiarsi e indagare i ruoli di spettatore, autore, performer e “spiegatore” nella messa in scena istantanea di una performance. Il secondo spettacolo (12 ore 21) sarà con l’ultima creazione della coppia Michele Abbondanza/Antonella Bertoni, fra i fondatori della danza contemporanea italiana con particolare riferimento a un teatro danza la cui vena poetica e sociale discende dagli esempi di Carolyn Carlson e Pina Bausch. Scena madre tocca le corde più intime dell’universo personale delle due danzatrici per tradurre in forma di teatro e di movimento le indicibili sfumature sentimentali del rapporto madre-figlia. L’ultimo appuntamento (14 ore 21) è con Calore di Enzo Cosimi, coreografia del 1982 individuata fra le opere più significative e stimolanti di una stagione d’oro per la nascita della danza contemporanea in Italia e qui aggiornato con nuovi interpreti dall’autore stesso. Info: www.teatrocomunalemodena.it

Al Teatro dei Segni è Residenze La danzatrice Francesca Foscarini nuova interprete del progetto

[04] - il mese dicembre \2013

Prosegue il festival Andante, con una nuova tappa di Trasparenze > Residenze al Teatro dei Segni. Primo appuntamento il 14 dicembre ore 21 con lo spettacolo Grandmother della danzatrice Francesca Foscarini (ideazione e regia di Sara Wiktorowicz) che resterà a Modena ospite di Trasparenze per lavorare sul suo nuovo spettacolo, del quale presenterà uno studio aperto al pubblico il 21 dicembre (Destroying Grandma, idea e coreografia di Francesca Foscarini e Sara Wiktorowicz, ore 21, Teatro dei Segni). Le Residenze artistiche ospiteranno, oltre la Foscarini, altre cinque compagnie che si alterneranno al Teatro dei Segni fino a maggio 2014. Ciascuna Residenza partirà con uno spettacolo di repertorio e si concluderà dopo otto giorni con uno studio del lavoro svolto. Un’occasione per vedere a Modena sei giovani ed interessanti compagnie italiane, selezionate da Konsulta e Direzione Artistica sulla base dei video inviati.

A vent’anni dallo scioglimento del trio, torna il Teatro Studio, con lo spettacolo Rewind. Ermanno Casari, Roberto Mattioli, Ermete Nora saranno sul palco del Teatro Storchi il 9 dicembre alle 21.30. Prenotazioni e prevendita presso la biglietteria del teatro.

Info: www.teatrodeiventi.it

Info: tel. 059 2136021


p r i m o p i a n o Ricca stagione per Ert In cartellone Paolini, Lella Costa, Latella, gli Oblivion e i Babilonia

A

l Teatro Storchi, ultimo appuntamento il primo dicembre alle ore 15.30 per Verdi, narrar cantando il bello spettacolo di Marco Paolini e Mario Brunello. La stagione del teatro di Largo Garibaldi prosegue il 5 dicembre alle ore 21 con Ferite a morte di Serena Dandini con, tra le altre, Lella Costa. La Dandini ha attinto dalla cronaca e dalle indagini giornalistiche per dare voce alle donne che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un “ex”. Dal 12 al 18 dicembre, arriva invece Il servitore di due padroni, da Carlo Goldoni per la regia di Antonio Latella. Dopo aver diretto il pluripremiato Un tram che si chiama desiderio, continua la collaborazione di Antonio Latella con Emilia Romagna Teatro Fondazione con la messa in scena dell’intramontabile commedia. Nell’ambito di StorchiOperetta, esilarante Lella Costa appuntamento con gli Oblivion il 21 e 22 dicembre con Othello – la h é muta. Il nuovo lavoro degli Oblivion è un mix di arie d’opera, canzoni, citazioni grottesche, gag, in cui vengono demoliti a colpi di ironia grottesca gli Otello di Shakespeare, Verdi e Rossini. Doppio appuntamento per i bambini con La domenica non si va a scuola (ore 16), il 29 dicembre con Il re pescatore e il 5 gennaio con Ernesto roditore, guardiano di parole.Ultimo appuntamento per la rassegna Teatri del tempo presente, che si tiene il 3 dicembre alle 21 al Teatro delle Passioni. Si tratta di Nefes/Respiro, regia e coreografia di Antonello Tudisco del Collettivo Nada/Interno 5. Nefes è parte di un progetto biennale sull’opera artistica di Joseph Beuys e affronta il confine tra l’uomo e l’arte. Al Teatro delle Passioni, dal 5 al 7 dicembre arriva Babilonia Teatri con Lolita di Valeria Raimondi ed Enrico Castellani e con Olga Bercini. Lo spettacolo parte dall’omonimo romanzo di Nabokov e indaga il rapporto con la sessualità, il rapporto della donna col suo corpo e, più in generale, la questione del corpo della donna.

Alla Tenda di Finale Emilia ritorna “Scena solidale” To r n a a n c h e p e r l a S t a g i o n e 2013/2014 al Teatro Tenda di Finale Emilia, Scena Solidale il progetto a favore delle zone colpite dal sisma promosso da Regione Emilia-Romagna e da Ert. Da qui alla primavera importanti artisti e volti noti della scena nazionale si alterneranno sul palco: Ascanio Celestini, Ivano Marescotti, Moni Ovadia e Maria Paiato solo per citarne alcuni, si sono resi disponibili a prendere parte a quest’iniziativa: si parte quindi mercoledì 4 dicembre con Vito Recital che vede come unico protagonista lo stesso Vito alle prese con le redici della sua maschera emiliana fra personaggi realmente esistiti e inventati. Mario Perrotta porterà in scena l’11 gennaio Un Bès, pièce che indaga la solitudine e la contrapposizione fra la consapevolezza di essere ‘scemo del villaggio’ e allo stesso tempo artista che ha dilaniato la vita del pittore Antonio Ligabue. Info: www.emiliaromagnateatri.com

Info: www.emiliaromagnateatri.com

Per una sera a confronto col pubblico, con la libertà che il teatro impone: è questo uno dei frutti del Laboratorio teatrale permanente che il Teatro dei Venti tiene da otto anni all’interno della Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia. Venerdì 20 dicembre, in collaborazione con Ert alle ore 21 al Teatro Dadà di Castelfranco Emilia con ingresso gratuito, va in scena “Sette contro Tebe” liberamente tratto dall’omonima tragedia di Eschilo, che vede in scena gli attori-detenuti che in questi mesi hanno avuto la possibilità di lavorare con il regista Stefano Tè. Info: www.teatrodeiventi.it

Al Michelangelo prosa e danza Dal 10 Tres con Galliena, Massironi, Amanda Sandrelli e Muniz A dicembre il sipario del Michelangelo si leva il 10 e fino al 12 dicembre con Tres, con Anna Galliena, Marina Massironi, Amanda Sandrelli e Sergio Muniz con la regia di Chiara Noschese Tre amiche si incontrano dopo 20 anni. Hanno avuto vite diverse. Senza figli, decidono di provvedere prima che sia tardi, ricorrendo all’uomo ideale. Dal 7 al 9 gennaio, va in scena Se non ci fossi io con Daniela Morozzi, Gianni Ferreri e Roberto Nobile. Ritornano i protagonisti di “Distretto di Polizia” dopo il successo di “Terapia, Terapia”. Due fratelli, di cui uno con handicap, e una giovane donna che sconvolge il loro tran tran quotidiano. Per la rassegna comici, il 19 dicembre arriva 50 Sfumature di… Pintus, con Angelo Pintus, il travolgente fenomeno di Colorado. Per la Rassegna Altradanza, il 18 dicembre l’appuntamento è con A modo mio, omaggio a Lucio Dalla con ModenaDanza – La Capriola. Info: www.cinemateatromichelangelo.com

primopiano

Venti: dal carcere al Dadà portando in scena Eschilo


>musica

diMirna Micol Loren Lombardi Di

Un bel Tris al Comunale Si apre sull’estro di Tan Dun e chiude l’Orchestra di Kiev

T

ripletta di concer ti in questo mese di dicembre al Teatro Comunale. Si parte lunedì 2 dicembre (ore 21) con un evento imperdibile, il compositore Tan Dun dirigerà l’Orchestra della Toscana nel  Water, Paper, Earth Concert: Water concerto per percussioni d’acqua e orchestra, Paper concerto per percussioni di carta e orchestra, Earth concerto per percussioni di pietra e ceramica con orchestra. Musiche di Tan Dun, con Beibei Wang, Chenchu Rong, Xinru Zhang, Meng Zhang solisti. Il compositore cinese, nato e cresciuto in una regione poverissima e rurale dello Hunan, trasferitosi a New York ha assimilato il reperIl compositore e direttore Tan Dun torio classico combinandolo con le tradizioni delle sue origini. Per la rassegna Wikiclassica.Mo la musica spiegata da chi suona, in collaborazione con la Gioventù Musicale Italiana sede di Modena (Rassegna Musica Fuori) mercoledì 4 dicembre alle ore 21, l’Orchestra da camera di Ravenna, diretta da Paolo Manetti, con l’ottima Maria Perrotta al pianoforte suonerà di Franz Schubert, Rosamunde Zwei entr’actes e la Sinfonia n. 8 in si minore D. 759 Incompiuta e di Ludwig van Beethoven il Concerto n. 4 per pianoforte e orchestra in sol maggiore op. 58. L’ultimo concerto dell’anno è in calendario mercoledì 18 dicembre alle ore 21, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Ucraina di Kiev diretta da Theodore Kuchar e il Coro Accademico Nazionale di Kiev “Dumka” con Evgheny Savchuk maestro del coro. Il repertorio della serata vedrà Modest Mussorgskij, Una notte sul Monte Calvo, fantasia da concerto per orchestra; di Camille Saint-Saëns Concerto n.2 in sol minore op. 22 per pianoforte e orchestra (al piano Martina Filijak) e di Sergej Prokofiev, l’Alexander Nevsky, cantata per mezzosoprano, coro misto e orchestra op.78 con la mezzosoprano Tatiana Gavrylenko. Prokofiev scrisse la colonna sonora dell’ Alexander Nevsky (1938) in strettissima relazione con il lavoro del regista Eisenstein, e fu così bravo che il regista in diverse occasioni adattò il taglio delle scene alla creatività del musicista. Info: www.teatrocomunalemodena.it

Con la Corale Rossini sulle note del Natale L’Associazione Corale Rossini, l’8 dicembre alle ore 16,30 presso l’Auditorium di via Livio Borri 30 terrà l’anteprima del “Concerto di Natale”. Sarà occasione per i coristi di porgere gli auguri a tutti i soci e gli amici e sostenitori dell’associazione. Il consueto concerto sarà il 21 dicembre alle ore 21 presso il Teatro Comunale con la Corale Rossini, il coro di voci bianche La Giovane Rossini e il coro gospel Serial Singer diretti dai Maestri: Luca Saltini, Francesca Nascetti e Massimo Carpegna. In repertorio, tra gli altri, brani di Giuseppe Verdi, Richard Wagner, Pietro Mascagni e Johann Strauss. La serata è a invito. Info: tel. 059 270649

[06] - il mese dicembre \ 2013

La Cappella del Duomo tra Avvento e S. Stefano Intensa la proposta concertistica della Cappella Musicale del Duomo di Modena per tutto il mese di dicembre. Si parte coi Concerti di Avvento in Cattedrale, alle ore 16,45 di domenica 1 Fernando Fabiau Murga, tenore; domenica 8 Fabio Caggiula, tromba; domenica 15 Martha Banks, soprano; domenica 22 Trio Sophia. All’organo il maestro Daniele Bononcini, organista titolare del Duomo e maestro di Cappella. Il giorno di Natale, sempre alle 16,45, si terranno I Vespri d’organo mariani sempre eseguiti dal Maestro Bononcini. Nel pomeriggio del 26 dicembre alle ore 16 la XVIII edizione del consueto Concerto di Santo Stefano, dal titolo Alla grotta con...Bruckner. Del compositore austriaco verranno proposti alcuni tra i più famosi mottetti; il concerto si completerà con l’esecuzione dei tradizionali canti natalizi. Info: www.appellamusicaleduomomodena.it

Minimal and not col sax di Brutti I Concerti d’inverno degli Adm prendono il via alla Galleria Civica I Concerti d’Inverno degli Amici della Musica di Modena si appropriano di importanti spazi della cultura modenese, come la Chiesa di Gesù Redentore, i teatri Comunale, delle Passioni, S. Carlo e la sala espositiva della Galleria Civica. Qui si terrà domenica 8 dicembre alle 17,30 l’evento inaugurale della rassegna (ingresso libero), che vedrà protagonista David Brutti, uno dei più importanti saxofonisti italiani e interprete di riferimento per molti compositori contemporanei. Brutti presenterà un programma, Minimalism and not, che accosta compositori minimalisti come Terry Riley e Steve Reich ad altri di diverso stile, alternando esecuzioni in acustico a brani che prevedono l’utilizzo dell’elettronica, e cimentandosi con tutti i tagli del saxofono, dal soprano al basso. Prima del concerto, alle 15 è prevista una visita guidata gratuita alle mostre (prenotazioni tel. 3296336877 Info: http://amicidellamusica.it


Ancora Grandezze & Meraviglie Ultimi concerti a dicembre per il Festival di musica estense diretto da Andrea De Carlo. Ultimo appuntamento del festival, venerdì 13 dicembre, alle ore 21, nella Chiesa di San Bartolomeo (ingresso libero) con Santa Lucia, musica barocca e musica popolare della tradizione modenese. Sul palco l’Ensemble Barocco dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi-Tonelli con Anna Rita Pili soprano e Alice Lombardi mezzosoprano, il coro “Al tursèin” del Centro Sociale la Clessidra di Nonantola, diretto da Fabio Bonvicini e la Nuova Compagnia del Maggio di Frassinoro. Il concerto vuole mettere in contatto generazioni e tradizioni musicali dell’Emilia a prima vista lontane tra loro come la tradizione ininterrotta dei maggiarini dell’Appennino come quella dei cori della Bassa e la musica colta della Corte Estense. Si chiude anche il ciclo di incontri Linguaggi

Con Gmi tra “primi premi” e dirette

L

a programmazione di dicembre della GMI si apre il 4 alle ore 21 con l’appuntamento di cui vi abbiamo parlato nell’articolo di apertura, il concerto dell’Orchestra da camera di Ravenna diretta da Paolo Manetti e con la pianista Maria Perrotta, realizzato in collaborazione con il Teatro Comunale. Sabato 7 dicembre alle ore 17 prende il via il programma di dirette di grandi eventi: al Cinema Teatro Michelangelo, in diretta via satellite dal Teatro alla Scala di Milano sarà possibile assistere all’esecuzione della Traviata di Giuseppe Verdi, diretta da Daniele Gatti. Presenta l’opera Irene Sala. L’appuntamento è fuori abbonamento, servizio biglietteria presso il Cinema Michelangelo tel. 059 343662. Per soci e abbonati Gmi 7 euro. Sabato 21 dicembre alle ore 17 alle 17.15, al Teatro Fondazione San Carlo nella rassegna Spazioquindici si esibirà l’Altrevoci Ensemble, con Il flauto e la polvere luce di Luciano Berio (flauto solo 6’) e Opus number Zoo (per cinque fiati, 7’). Ingresso libero. Alle 17.30 avrà luogo invece un concerto in abbonamento, per la rassegna Primi premi in concerto, Chiara Enderle, violoncello, vincitrice del concorso Lutoslawski (Varsavia 2013), si esibirà con Yoshiko Iwai al pianoforte in musiche di Bach, Beethoven e Brahms. Segue aperitivo (a offerta). Ingresso intero 15 euro; ridotto 10 euro, in vendita un’ora prima del concerto o su Internet. Venerdì 27 dicembre alle ore 21, al Teatro Astoria di Fiorano è in cartellone il Concerto degli auguri a cura dell’Orchestra Senzaspine. In programma di Pëtr Il’ic Cajkovskij la suite dal Lago dei cigni e di Johann Strauss (padre e figlio) valzer, polche, mazurche. Ingresso libero. Info: www.gmi.it, tel. 3313345868

Arcangelo Corelli

delle arti, curato da Enrico Bellei e Sonia Cavicchioli, il 4 dicembre all’ex ospedale S. Agostino, alle ore 17.30 con Alessandra Corbelli che parlerà di musica con Passione e geometria: la forma musicale dall’età dei Lumi alla postavanguardia. Info: www.grandezzemeraviglie.it

Alla Tenda l’appuntamento con il jazz di Arts & Jam Prosegue Arts & Jam la rassegna di jazz curata dell’Associazione Musa in collaborazione con e alla Tenda. Giovedì 5 dicembre, Francesco Diodati presenta Yellow Squeeds. Ritmo e armonia si inseguono e sovrappongono, fra jazz, folk, rock, brass band e musica colta. Il gruppo, composto da alcuni fra i migliori nuovi talenti della scena jazz Italiana, fa della ricerca timbrica e delle sonorità acustiche la sua principale caratteristica. Con Diodati alla chitarra, Enrico Zanisi – piano, Glauco Benedetti – bassotuba, Enrico Morello – batteria, Francesco Lento - tromba Altro appuntamento giovedì 19 con Chiara Pancaldi e Christmas Carols. Con lei, voce, Emiliano Pintori – piano, Mirko Scarcia – contrabbasso, Adam Pache – batteria. Il repertorio natalizio del great american songbook e del gospel viene proposto in chiave originale e personale dal quartetto di giovani e brillanti musicisti. Info: www.comune.modena.it/latenda

musica

Ultimo mese per il Festival di musica estense Grandezze e Meraviglie. Appuntamento con le celebrazioni di Arcangelo Corelli (1653-1713) con il Corelli Day, domenica 1 dicembre nella chiesa di San Carlo, con   tre concerti: alle 15.30 i Solisti del Conservatorio dell’Aja, alle 18,30 l’Academia Graecensis et Lipsiensis, alle 21 Susanne Scholz e Michael Hell. Il secondo appuntamento di dicembre è per sabato 7, sempre nella Chiesa di San Carlo alle ore 21 con San Giovanni Crisostomo, oratorio di Alessandro Stradella (1639-1682). È interessante che la prima esecuzione in tempi moderni di questo oratorio si tenga proprio a Modena città che raccoglie il maggior numero di manoscritti del compositore. La realizzazione fa parte di un Progetto Stradella, portato in scena dall’Ensemble barocco del Conservatorio dell’Aquila


>arte

Di Marina Leonardi

Eternal Walter Chappell… È

una mostra da non perdere Walter del Sant’Agostino. Tappa fondamentale di Chappell. Eternal Impermanence, la questa riuscita, la fondazione nel 2011 proposta di Fondazione Fotografia e Fondell’Estate of Walter Chappell, deputata dazione Cassa di Risparmio di Modena alla conservazione e alla valorizzazione allestita fino al 2 febbraio all’ex Ospedale dell’opera dell’artista voluta da due dei Sant’Agostino (Largo Porta Sant’Agostifigli di Chappell, Robin ed Aryan presenti no 228). Si tratta della prima retrospettiva a Modena per l’inaugurazione. dedicata al fotografo americano Walter La fondazione, raccogliendo e sistemaChappell (1925 Portland- 2000 New tizzando le immagini, ha costituito un Mexico), fra i protagonisti più controversi passaggio fondamentale per la riscoperta della fotografia americana del XX secolo, di questo autore, di cui finora non era la cui opera, intensamente provocatomai stato possibile ricostruire ria così come la sua vita, è rimasta a lungo sconosciuta. Ed è un piacere scoprire i suoi Incontri magnifici scatti dove la natura e l’energia vitale la fanno da Il 12 dicembre alle 18.30, nella Sala Grande del Sant’Agostino si tiene la padrone. conferenza del professor Giovanni LeDove anche le cose più semplici oni, docente di Storia dell’Architettura prendono vita, dove pietre, dell’Università di Bologna, che discuterà acqua, piante, corpi, volti si dell’evoluzione urbanistica della Modena fondono in una ricerca che va al fin de siècle. Si accede agli incontri con di là del solo lavoro fotografico, il biglietto d’ingresso alle mostre. diventa scopo di vita. Grande maestro nella scelta dell’inquadratura e nella stampa, Chappell è un maestro della fotografia del ‘900 al pari dei nomi che correttamente il percorso artil’anno visto lavorare al loro fianco da Paul stico. Visita guidata sabato 14 Caponigro a Minor White. Ed è stato prodicembre ore 11.30. prio attraverso White che Filippo Maggia, Orari: mercoledì 15-19, giovedì curatore della mostra, ha scoperto il lavo15-22, venerdì 15-19, sabato, ro di Chappell. Era il 2000. Ci sono voluti domenica e festivi 11-19 13 anni per realizzare il progetto che ora è Biglietto: € 5,00 (valido per tutte le sotto agli occhi di tutto il mondo, sui muri mostre in corso); ingresso gratuito il

Prosegue al S.Agostino la mostra organizzata da Fondazione Fotografia e FCRMO dedicata al grande e controverso artista americano

mercoledì Info: tel. 059 239888 335 1621739, www.fondazionefotografia.it

Settanta immagini per Modena e i suoi fotografi Accanto a Walter Chappell, negli spazi espositivi del Sant’Agostino troviamo gli scatti di Modena e i suoi fotografi 1870-1945, primo capitolo di un progetto espositivo in due tempi dedicato alla nostra città e ai suoi fotografi. Prodotta da Fondazione Fotografia e Fcrmo a cura di Chiara Dall’Olio, in collaborazione con il Museo Civico d’Arte la mostra, in un percorso di settanta immagini provenienti da importanti collezioni storiche cittadine, racconta di come a Modena la fotografia, nei suoi oltre 170 anni di vita, sia sempre stata praticata ad altissimi livelli, facendo di questo territorio uno dei luoghi [08] - il mese dicembre \ 2013

maggiormente sensibili all’arte dei sali d’argento. Per Modena, sono state poche le occasioni in cui si è guardato ai fotografi della prima metà del XX secolo come autori, più che come narratori. Grazie alle opere uscite dagli atelier Orlandini, Sorgato, Bandieri, Andreola, ai grandi fotoamatori come Ferruccio Testi e Francesco Carbonieri, si può quindi rendere omaggio all’arte fotografica che dalla fine dell’Ottocento è la vivace produttrice di una cultura visuale di cui Fondazione Fotografia è solo l’ultimo prodotto. Info: www.fondazionefotografia.it


In mostra novanta scatti del fotografo milanese mentre alla Galleria Civica troviamo le tavole di Macchine per abitare

D

oppia mostra per la Galleria Civica di Modena. Presso la Palazzina dei Giardini prosegue la mostra Gabriele Basilico nella collezione della Galleria civica di Modena, curata da Silvia Ferrari. Fra piste da ballo e periferie urbane, scorci di architet-

ture e aree industriali dismesse, si distende un racconto per immagini, circa una novantina, di luoghi indagati dal celebre fotografo milanese scomparso da poco, uno dei più noti interpreti della fotografia di paesaggio del nostro Paese. Nelle sale di Palazzo Santa Margherita prosegue Macchine per abitare. Fotografie e disegni d’architettura dalla collezione della Galleria civica di Modena una mostra curata da Francesca Mora e Gabriella Roganti realizzata interamente con materiale proveniente dalle proprie raccolte con un centinaio di opere tra disegni e progetti di architettura, anche utopistica, sviluppati su carta assieme a immagini di architettura costruita. Info: www.comune.modena.it/galleria

Gli “Argentieri Vincenzi” al Museo Civico d’Arte Inaugura sabato 7 dicembre al Museo Civico d’Arte, alle ore 17 la mostra I Vincenzi “argentieri e bisuttieri della Real Casa” che indaga l’attività degli argentieri Giacomo e Luigi Vincenzi, attivi a Modena nella prima metà del XIX secolo. A riaccendere l’interesse su di loro il ritrovamento nel mercato antiquario di nove candelieri d’argento con il monogramma di Francesco IV di cui una coppia è stata acquisita dal Museo Civico d’Arte grazie a una pubblica sottoscrizione. L’esposizione è corredata da un piccolo catalogo con un’inedita ricerca storica condotta da Lidia Righi Guerzoni. Due laboratori, che si tengono al Dida sono collegati alla mostra: Illumina il tuo Natale, l’8 dicembre alle ore 15-17 e 17-19 e Argentieri si diventa: la tecnica dello sbalzo il 21 dicembre dalle ore 15-19. Fino al 6 gennaio prosegue anche la mostra Dardi d’amore. Pittura e poesia nel Barocco emiliano. Info: tel. 059 2033101/125

Tra Fontanesi e Burri dal 7 alla Darsena Si intitola Prove di stampa la mostra che inaugura il 7 dicembre a La Darsena (Via Saragozza 85) e che propone una trentina di splendide incisioni inedite di Antonio Fontanesi (Reggio Emilia 1818 – Torino 1882) sul tema del paesaggio. Accanto ai Fontanesi si potrà ammirare un “Cretto nero” di Alberto Burri, il sublime artista di Città di Castello. Info: tel. 059 219942

Al Museo della Figurina il 14 è Fatto col cuore Prosegue al Museo della figurina (Corso Canalgrande 103), la mostra L’amore è una cosa meravigliosa, oltre 300 immagini sul tema dell’amore. Sabato 14 dicembre, dalle 16 alle 18, Elena Bergonzini condurrà il laboratorio Fatto col cuore che svelerà alcuni trucchi per realizzare piccoli regali e decorazioni natalizie. Laboratorio aperto a tutti. Info: tel. 059 203 3090

in breve Museo Casa Ferrari Fino al 4 maggio

Al Mef – Museo Casa Enzo Ferrari accanto alle splendide auto ci sono le mostre American Pop Art e dal 13/12 Le case della memoria italiane e ungheresi. Sabato 21 inoltre si terrà la conferenza concerto Venire al mondo e il 26 alle ore 16 lo spettacolo di burattini I musicanti di Brema. Info: www.museocasaenzoferrari.it

Amanda Vähämäki fino al 12 gennaio

Alla galleria D460 fedeli alla linea (via Cardinal Morone 31/33) è in mostra Cani selvaggi la prima personale in Italia dell’artista finlandese Amanda Vähämäki, una delle più innovative disegnatrici della scena internazionale del fumetto. Info: tel: 327 1841147

Ars Amandi e Città storica 14 dicembre e fino al 4 gennaio

Alla Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti (Viale Vittorio Veneto, 5) accanto alla mostra Ars amandi il 14 alle 16.30 Conversazione sulla città storica con, tra gli altri, Andrea Emiliani (storico dell’arte), Pier Luigi Cervellati (architetto), Roberta Valtorta (storica della fotografia). Info: tel. 059 2033372

Koyama a Metronom fino al 28 dicembre

Si intitola Rainbow variations and other works, la prima personale italiana del fotografo giapponese Taisuke Koyama allestita da Metronom (viale G. Amendola 142) che propone suggestive, affascinanti e inaspettate composizioni di forme e colori. Info: www.metronom.it

arte incontri

Gabriele Basilico alla “Palazzina”


>cinema Tutti i film della Truffaut Il 13 l’incontro con Garrone e l’inaugurazione di una mostra

A

dicembre la Sala Truffaut si arricchisce dell’ interessante mostra Attraverso Gomorra legata alla rassegna Cronache del sottosuolo dedicata al cinema di Matteo Garrone. La mostra che si inaugura alla sala Truffaut venerdì 13 alle ore 18,30 coinvolge i nostri artisti più importanti: Davide Benati, Andrea Chiesi, Carlo Cremaschi, Giuliano Della Casa, Mario Giovanardi, Franco Guerzoni, Franco Vaccari, Wainer Vaccari. Il cinema e le altre arti visive così si incontrano e il film di Matteo Garrone diventa occasione di riflessione in ambito artistico. Sempre il 13 si terrà l’incontro con Matteo Garrone, durante il quale verrà presentato il volume “Cronache dal sottosuolo. Il cinema di Matteo Garrone” (Edizioni Falsopiano), curato da Alberto Morsiani e Serena Agusto. E veniamo al resto della programmazione (ore 21.15). La rassegna dedicata a Garrone parte il 4 con L’imbalsamatore (2002), prosegue l’11 con Primo amore (2004), il 13 ci sarà il premiato Reality (2012) e il 18 Gomorra (2008).  Per Kino, Il piacere del visibile  giovedì 5 propone il drammatico The act of killing (2012) di Joshua Oppenheimer (prima visione-v.o con sott.). Ven 6 e sab 7 (ore 18,30 e 20,30) è in programma Rughe (animazione, Spagna 2011) di Ignacio Ferreras, prima visione  il 12 è la volta di Elena (id, Brasile/Usa 2012) di Petra Costa, prima visione (v.o. con sott). Il19, arriva un’altra prima visione, Tra cinque minuti in scena (Italia 2012) di Laura Chiossone mentre il 20 si parla di Carlo Petrini in Slow Food Story (Italia 2013) di Stefano Sardo , anche questo in prima visione. Per la rassegna I nuovi autori del cinema italiano incontrano il pubblico, l’8 dicembre alle 21 sarà proiettato il premiato Salvo (2013) di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Seguirà l’incontro con gli autori. Sabato 14 e 21 e domenica 15 e 22 ci saranno i film di Spazio aperto che potrete trovare sul sito.

Il cinema invisibile del 7b tra Paulette e Moebius Prosegue la rassegna de Il cinema invisibile del 7Bis, le pellicole del martedì e mercoledì del Filmstudio 7B (ore 21, 5.50€). Si parte mar. 3 e mer. 4 con Paulette (id.) di Jérôme Enrico, con Bernadette Lafont, Carmen Maura (Francia 2012) una deliziosa commedia francese. Mar. 10 e mer. 11 dicembre arriva Razzabastarda, di Alessandro Gassman, con Alessandro Gassman, Giovanni Anzaldo (Italia 2012). Dal teatro al cinema, in questa sua prima prova da regista. Mar. 17 e mer. 18, I figli della mezzanotte (Midnight’s children) di Deepa Mehta, con Satya Bhabha, Shahana Goswami (Canada/ GB 2013). Dal bestseller di Salman Rushdie, una storia di scambio di identità. Mar. 7 e mer. 8 gennaio è la volta di Moebius di Kim Ki-duk, con Chao Jae-hyun, Seo Young-ju (Corea del sud 2013) V.M. 14 anni. Kim Ki-duk estremo e radicale, sin dalla scelta di non utilizzare dialoghi. Info: www.filmstudio7b.it

Info: www.salatruffaut.it

Il Torino Film Festival ha compiuto i 31 anni di attività sotto la guida del suo nuovo direttore artistico, Paolo Virzì. Un appuntamento, quello torinese, che si è rivelato interessante e ricco come al solito con 185 titoli di cui 70 lungometraggi opere prime e seconde e tante anteprime e prime nazionali e internazionali. Ricco e vario, come lo ha definito lo stesso Virzì: “ricco di

voci diverse, cinéphile e pop. Il dramma familiare franco-canadese e quello venezuelano, il coming of age ed il noir estremo americano, i blockbusters europei, i film tragicomici italiani, le nuove narrazioni televisive, le commedie mainstream con le vecchie glorie, quelle esistenziali francesi, quella crudele coreana o giapponese, nuovi pedinamenti zavattiniani in Thailandia o nella provincia catalana, il cinema di frontiera di Yu Likwai e la grande immortale epopea degli antieroi della retrospettiva New Hollywood ed infine le voci vive del cinema contemporaneo del reale la nuova affascinante stagione del documentario”. Il Tff ha regalato ai suoi spettatori una serie di chicche come l’ultimo film dei fratelli Cohen Inside Llewyn

Davis, la storia dark che Jarmush ha presentato a Cannes Only Lovers left Alive o il documentario in cui il surreale Jodorowski racconta la sua vita. Si è potuto vedere il film vincitore a Locarno, La storia della mia morte del catalano Serra e tanto cinema italiano dal film di Mazzacurati La sedia della felicità, di Claudio Amendola, La mossa del pinguino e ancora Hotel de l’Universe di Tonino De Bernardi, La mafia uccide solo d’estate di Pif e Temporary Road. Vita di Franco Battiato di Policelli e Tani. Molto interessante anche la sezione degli incontri registi, attori e scrittori. [Marina Leonardi] Info: www.torinofilmfest.org

cinema

Il Festival di Torino secondo Virzì…


>incontri in breve Ultimo dell’anno 31 dicembre

Di Mirna Loren

Tenda: tra legalità, libri e musica Tre incontri con Libera e un documentario di Giovanni Tizian Iniziativa Emergency, jazz, musica live e lo scrittore Ugo Cornia

Ultimo dell’anno in Piazza Grande in compagnia. Tornaanche quest’anno Baci e abbracci a 1/2notte, la Festa di Capodanno. A partire dalle ore 22 sotto la Ghirlandina, musica dal vivo e dj e alle ore 23.30 seguirà il concerto con Paolo Belli & Big Band. Info: www.comune.modena.it

Net Garage

A

dicembre

La Circoscrizione 3 annuncia la riapertura del Net Garage@ live di Via Viterbo 80. La struttura è aperta per i ragazzi il lunedì, martedì, giovedì e sabato pomeriggio e gli adulti il lunedì e mercoledì mattina. Il centro è dotato di giochi di società, videogiochi, internet, tv, film. Info: tel. 059 2034200

Amici del libro dicembre

All’Associazione Amici del libro (via S.G.Bosco 153) a dicembre mostra di Mario Castagnetti con Kalb e Ortolano. Presentazioni di libri il 7/12 XXXIV (34), il 14 Aironi, il 21 Le vie nascoste, il 28 Il professore di latino. Sabato 21 ore 18.15 festa degli auguri. Corsi di disegno, inglese, giapponese. Info: tel. 059 217530

Bottega d’arte

fino all’11 dicembre Mostra di Lella Casolari presso Bottega D’Arte (via Ganaceto 61) fino all’11 dicembre. Le opere dell’artista, si ispirano all’arte Quantistica nuova corrente con una concezione filosofica atta a cambiare la società da un punto di vista relazionale.

[12] - il mese dicembre \ 2013

dicembre alla Tenda, la struttura del Comune di Modena (viale Monte Kosica 95) prende il via la collaborazione con Libera sul tema della legalità con la rassegna Rompiamo il silenzio: il 3 con la presentazione del libro Io parlo, di France-

sca De Chirico; il 12 con l’inchiesta sulla criminalità organizzata in Emilia Romagna e il documentario di Giovanni Tizian Senza Regole e il 20 con il libro Colpito. La vera storia di Tiberio Bentivoglio, di Daniela Pellicanò. Proseguono le presentazioni dei libri: il 6 con Velopensieri-un ciclista fuori dal gruppo di e con Francesco Ricci e il 13 con Ugo Cornia e i suoi Scritti di impegno incivile. Iniziativa dedicata a Emergency il 7 con Cecilia Strada e per la musica il 5 e il 7 si va di jazz con la rassegna Arts & jam e di live l’11 con i No Omega, Whales’ Empire ed il 21 del Festival A bubble in your head con i Moscova, My Speaking Shoes, Reverve, You vs Everything. Info: www.facebook.com/latenda

Con la Circoscrizione 1 il Natale in Centro Storico Le iniziative natalizie con la Circoscrizione 1, prendono il via con i concerti in Duomo della Cappella Musicale dell’1, 8, 15, 22 e 26 dicembre che trovate nella sezione Musica a pagina 6. Concerto il 6 dicembre alle 21 con la Serata natalizia e canti di montagna nella Chiesa Beata Vergine delle Grazie a cura del Cai (v. Sant’Agostino 40); il 20 alle ore 21 al Teatro Tempio (v.le Caduti in Guerra, 192), si tiene il concerto di Natale del gruppo Ologramma mentre il 6 gennaio, nella Chiesa di San Carlo, alle 16.30 si terrà Note di Natale in Centro Storico, rassegna corale, canti, suoni strumentali e voce recitante a cura del Coro Folk San Lazzaro. Da segnalare il Mercato Artigianato Artistico nei giorni di sabato e domenica in piazza Mazzini dalle ore 9 alle 19.30 e da domenica 8 dicembre a domenica 12 gennaio, il Presepe al Principe all’ex cinema Principe (piazzale N. Bruni), tutti i giorni dalle 8 alle 13.

Diventa protagonista col progetto Unesco Per partecipare al progetto La mia vita in Piazza Grande che prevede nel corso del 2014 incontri, eventi e mostre, basta condividere il tuo ricordo di un momento di vita trascorso in Piazza Grande, con parole, fotografie, filmati e documenti che saranno pubblicati sul sito: www.unesco.modena.it. Per info contattare: coordinamento@unesco. modena.it o il Museo Civico d’Arte. Info: tel. 059 203 3100

Info: tel. 059 2033480

Ecco tutti i capolavori della Galleria Estense Un capolavoro tira l’altro è la rassegna della SoprintendenzaGalleria Estense in programma alla Fondazione S. Carlo (v. S. Carlo 5, ore 17.30). In programma: il 5/12, Jacopo Ortalli, Lo Spinario e le collezioni archeologiche di casa d’Este; il12/12 Marcello Toffanello, L’ultimo Tura: il Sant’Antonio dell’Estense; 19/12 Daniele Benati, La Pietà di Bartolomeo Bonascia. Info: www.galleriaestense.org


Sulle Strade con il Museo Civico Una mostra e poi l’agenda, storie e animazione per il progetto multiculturale che sarà presentato il 15 con la Ministra Kyenge

omenica 15 dicembre alle ore 17 al Palazzo dei Musei, nella Sala Boni del Museo Civico Archeologico Etnologico si concretizzerà il progetto Strade, il nuovo progetto interculturale del Museo che, come nei precedenti Choose the Piece (2009) e This Land is your Land (2011) ha come

Info: www.comune.modena.it/museoarcheologico

Quattro scrittori alla Delfini per “autori in Zona” Alla Biblioteca Delfini prosegue a dicembre la rassegna “autori in Zona”, dedicata agli scrittori e alle belle storie con il secondo e terzo appuntamento. Sabato 7 dicembre alle ore 17 la Biblioteca Delfini ospiterà gli autori Marco Marsullo e Stefano Piedimonte, entrambi scrittori e giornalisti, che presenteranno Atletico minaccio Football Club (Einaudi 2013) e Voglio solo ammazzarti (Guanda 2013), due storie tanto ironiche quanto serie con – sullo sfondo – l’ombra inquietante della camorra. Sabato 14 alle ore 17 sarà la volta invece di Sara Rattaro e Valentina D’Urbano, scrittrice e biologa la prima e scrittrice e illustratrice per l’infanzia la seconda, con i loro ultimi romanzi Non volare via (Garzanti 2013) e Acquanera (Longanesi 2013), due storie famigliari potenti e ricche di passioni e di svolte, di coraggio e di tormenti. Ingresso libero e senza prenotazione.

Grandi autori a dicembre a Forum Eventi (Forum Monzani, via Aristotele 33). Domenica 1 dicembre alle 17 Silvia Avallone presenta il suo Marina Bellezza (Rizzoli), sabato 7 alle 18.30 arriva Fabio Volo con La strada verso casa (Mondadori) e chiude domenica 15 Valerio Massimo Manfredi con Il mio nome è Nessuno. Il ritorno Mondadori. Info: www.forumguidomonzani.it

6, 14, 15 dicembre e 6 gennaio

Tante le iniziative con la Circoscrizione 2: il 15/12 nella Chiesa di S. Lazzaro, ore 16.30 Concerto del coro folk S. Lazzaro; il 15/12 nella Chiesa di Albareto ore 20.45 Rassegna di cori parrocchiali; il 14/12 nella Chiesa di S. Giovanni E. (via Diena) ore 16, concerto di Mutinae Plectri; il 6/12 presso la Polisportiva Modena Est, ore 21 Rassegna fisarmonica. Nella sala interna del Bar Arcobaleno, Parco XXII aprile, appuntamento alle 16.30 con 1, 2, 3, stella! Costruzione creativa di giocattoli realizzati con materiali di recupero. il 4 si costruirà con i tappini, l’11 si realizzeranno camion e il18 decorazioni per l’albero di Natale (info: zeroincondotta2006@ gmail.com). Due feste della befana il 6 gennaio: alle ore 14.30 presso la Polisportiva Forese Nord di Albareto (Info: tel. 059 318671) e alle ore 15 presso la Polisportiva Modena est. Info: tel. 059 284109

7.8.Novecento e Curiosa 6, 7, 8 dicembre

Info: www.comune.modena.it/biblioteche

A Forum Eventi, Volo Avallone e Manfredi

Circoscrizione 2

Filosofia in quartiere alla Circoscrizione 4 Alla Circoscrizione 4 torna Filosofia in Quartiere (Sala Civica, via Curie 22/a), a cura del Prof. Lorenzo Barani, sul tema Filosofia e musica: cambiamento e ri-creazione. In calendario il 3/12 Il trionfo della lira di Apollo e la musica come ri-creazione del mondo, il 10/12 L’epopea della musica tonale e il 17/12 Il grande commiato dal classicismo e lo stile tardo di Beethoven. Info: www.fondazionesancarlo.it

Doppio appuntamento a ModenaFiere dal 6 all’8 dicembre. Si par te con 7.8.Novecento (www.7-8novecento.it), la mostra mercato con i suoi oggetti antichi, rari, preziosi, inediti e bizzarri a un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il luogo dove trovare dai mobili di design, ai pezzi da museo ma anche tante idee per i regali delle feste. Negli stessi giorni ritorna anche Curiosa in fiera (www.curiosainfiera.it), la quarta edizione della mostra-mercato dedicata alle festività natalizie. Qui, oltre a originali idee regalo e agli addobbi più insoliti per il Natale, trovano spazio la creatività e i prodotti tipici e tradizionali di tutta Italia. Da non perdere la mostra collaterale “Il Sacro domestico”, con presepi in campane di vetro di fine ’800.

incontri

D

esito finale una mostra, dal titolo omonimo (allestita fino all’8/6/14), un’agenda /catalogo e una serie di eventi. All’inaugurazione sarà presente la Ministra per l’Integrazione Cécile Kyenge. Il programma prevede i saluti delle istituzioni, la presentazione del progetto STRADE, l’inaugurazione dell’esposizione, la distribuzione gratuita dell’agenda e del calendario interculturale 2014, il brindisi con degustazione di cibi di strada. Nel corso della presentazione Magda Siti e Stefano Vercelli leggeranno alcune “storie di strada” raccontate dai partecipanti del progetto. Il percorso all’interno dei Musei Civici per raggiungere la Sala Boni sarà animato dalla presenza di artisti di strada.

in breve


DI Micol Lombardi

VP L’archivio ritrovato Con la mostra di Ventura la grande fotografia torna a Palazzo dei Pio

D

al 14 dicembre Palazzo dei Pio torna ad essere, per il quinto anno consecutivo, sede di un’importante rassegna dedicata all’opera di artisti che hanno fatto la storia della fotografia contemporanea. Dopo le mostre di Beppe Lopetrone, Olivo Barbieri, Mario Cresci e Franco Vaccari ecco che le porte del palazzo carpigiano si aprono a un nuovo importante appuntamento, sempre curato da Luca Panaro: Paolo Ventura. L’archivio ritrovato di V.P. La mostra è promossa da Comune di Carpi, Gruppo Fotografico Grandangolo BFI e Nuovagrafica che continuano nel lavoro di promozione dell’opera di grandi autori italiani, con l’intento di elaborare progetti di ricerca fotografica che indaghino la contemporaneità con una attenzione particolare alla valorizzazione del territorio e delle eccellenze storico-artistiche della città di Carpi. Paolo Ventura, noto per le sue fotografie in bilico fra realtà e finzione è stato invitato a elaborare una sua visione della città, nella convinzione che l’arte contemporanea contribuisca a instaurare un indispensabile dialogo con la storia e la cultura del passato, importante tassello per il raggiungimento di significati originali e per la risoluzione di problematiche che normalmente sono riservate alla sola scienza storiografica e alle tecniche museologiche che ne derivano. Ventura mette in scena il ritrovamento di una camera segreta all’interno del Palazzo dei Pio di Carpi, nella quale sono custoditi oggetti di varia natura, in prevalenza lastre fotografiche della seconda metà dell’Ottocento. Questo materiale viene esposto con rigore, ricostruendo la storia di una persona, forse lo stesso fotografo, di cui si conoscono le iniziali: V.P. Paolo Ventura è nato a Milano nel 1968, ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Brera, dopo aver lavorato come fotografo di moda oggi espone in tutto il mondo. Vive e lavora tra New York e Anghiari, in Toscana. La mostra a cui sono legate diverse iniziative collaterali resterà allestita fino al 2 marzo.

AutunnoDoc2013: cinema documentario alla Loria Imperdibile appuntamento con AutunnoDOC2013. Storie del reale, una rassegna di proiezioni seguite dall’incontro con i registi e un seminario sul cinema documentario (8 dicembre dalle ore 9.30-13 e 14.30-17 a iscrizione, costo 10 euro) dal titolo la Drammaturgia della realtà, tenuto dalla regista Costanza Quatriglio. Per la rassegna l’appuntamento è alle ore 21 all’Auditorium Biblioteca Loria. In programma: il 2 dicembre, Materia Oscura di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, Premio Corso Salani 2013, seguito dall’incontro con i registi; il 7 sarà proiettato Terramatta di Costanza Quatriglio segue l’incontro con la regista; il 9 è la volta del film vincitore a Venezia 2013, Sacro Gra di Gianfranco Rosi segue incontro col produttore Fabrizio Grosoli e infine  il 16 la rassegna si conclude con Anija- La nave di Roland Sejko che sarà presente alla proiezione. Info e iscrizione: tel. 059 649369

Info: tel. 059 649955

Il Museo al deportato compie 40 anni

Il Museo Monumento al Deportato politico e razziale nei campi di sterminio nazisti, uno dei più importanti musei in memoria della deportazione a livello internazionale, l’8 dicembre celebra 40 anni di attività. La Fondazione Ex Campo Fossoli, celebra l’importante anniversario con una giornata speciale che ribadisce l’impegno assunto per la valorizzazione di due luoghi fondamentali per la storia [14] - il mese dicembre \ 2013

italiana: il Museo e il Campo di Fossoli. Il Ministro dei beni e attività culturali Massimo Bray, l’Assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti, il Sindaco di Carpi e il Presidente della Fondazione Fossoli, riapriranno il Museo dopo gli interventi di restauro assieme a tutti gli enti e persone che contribuirono alla sua realizzazione, ne ripercorreranno la storia. L’appuntamento è alle 10 presso la Sala dei Mori di Palazzo dei Pio per i saluti, poi tutti i presenti potranno visitare il Museo e riscoprirne la genesi attraverso le parole di Anna Steiner. Si scoprirà così che l’8 dicembre non è casuale e che la data riprende la Manifestazione nazionale per la celebrazione della Resistenza nei Campi di concentramento,

tenutasi a Carpi nel 1955, nel corse della quale fu allestita la prima mostra nazionale su lager nazisti. Un evento da cui maturò il progetto di realizzare a Carpi, un’opera permanete per ricordare la deportazione.  Per l’occasione domenica 8 dicembre alle ore 15 presso il Campo di Fossoli, dopo i saluti dell’On. Manuela Ghizzoni e una visita guidata al campo, si inaugurerà la mostra Immagini dal silenzio. La prima mostra nazionale dei lager nazisti (1955-1960), che racconta proprio quel primo evento dal quale partirono le sollecitazioni per la realizzazione del museo che ormai è parte fondamentale del nostro patrimonio. Info: www.fondazionefossoli.org/it


c

a

r

p

i

Bambini e ragazzi: film e teatro che passione! di Babbo Natale (4-8 anni) info: tel. 059 660782 Le proiezioni proseguono a gennaio e febbraio anche al Circolo Guerzoni. Tanti gli spettacoli di Teatro che passione! Al Circolo Guerzoni domenica 1 dicembre, ore 16.30 Alì Babà e i 40 Ladroni, teatro d’attore con la compagnia Fratelli di Taglia di  Riccione (6-12 anni). La programmazione degli spettacoli prosegue poi il 12 gennaio al Circolo Graziosi con Alice che meraviglia!, il 26 al Nuovo Cinema Italia di Soliera con i Racconti di Mamma Oca e il 2 febbraio alla Sala Arci Taverna di Novi. Spettacoli anche a febbraio, il 16 e a marzo il 2 al Circolo Graziosi. Dal 16 gennaio

“Delbo. Una memoria, mille voci” Alla Sala ex-Poste un nuovo allestimento della Fondazione Fossoli

L

a Fondazione ex Campo Fossoli inaugura il 14 dicembre alle 17 presso la Sala ex Poste di Palazzo Pio la mostra Charlotte Delbo. Una memoria, mille volti curata da Elisabetta Ruffini  e realizzata dall’ISREC di Bergamo e dal CHRD di Lione. La mostra è inserita anche all’interno del percorso di formazione del prossimo progetto “Un treno per Auschwitz” 1-6 aprile 2014” La mostra è stata costruita a partire dall’archivio personale della scrittrice e ripercorre alcune tappe fondamentali della vita e dell’opera di scrittura della Delbo: resistente, deportata politica ad Auschwitz, che si è fatta scrittrice per “dare a vedere le parole, i gesti e le agonie di Auschwitz”. La mostra sarà visitabile sabato e domenica dalle 10-13 1519, su prenotazione si possono richiedere visite guidate contattando direttamente la Fondazione Fossoli. Info: tel. 059 668272 www.fondazionefossoli.org

Tutti all’officina di Babbo Natale! Laboratori creativi e narrazioni: così i più piccoli scoprono le feste Sarà un bellissimo Natale per tutti i bambini con le iniziative de Il castello dei ragazzi. Per tutto il mese si tiene L’officina di Babbo Natale alla Ludoteca (ore 17), il mercoledì per  bambini dai 7 anni e il giovedì per i bambini dai 4 anni accompagnati. Il 4 e 5 dicembre, l’11 e il 12 e il 18 e il 19 si impareranno nuove idee per decorare l’albero e la casa. Iscrizione obbligatoria. Laboratori a iscrizione per i ragazzi dai 7 gli 11 anni anche alla Torre dell’Uccelliera, il 6 e il 13 dicembre. Sarà inoltre un Natale in favola, alla biblioteca Il falco magico (ore 16.30 a iscrizione). Il 7 nella sala del teatrino Storie coi fiocchi! letture animate aspettando il Natale (4-8 anni). Il 14 nella sala espositiva si personalizza il calendario della ludoteca (dai 4 anni) mentre il 21, sempre nella sala del teatrino, narrazione in musica: La vera storia di spaventapasseri e del suo amico Natale. (4-8 anni). Info e iscrizioni: tel. 059 649988

al Castello dei ragazzi prenderà il via Laboratori che passione! che proseguirà l’1 e il 16 febbraio. Per informazioni sull’intera rassegna offerta dalla Fondazione CaRiCarpi: tel. 347.3263971 (martedì e giovedì ore 10-12).

La stagione del Comunale tra prosa, danza e concerti A dicembre riapre il Teatro Comunale. Esaurite l’1 le tante iniziative legate alla inaugurazione Rialziamo il sipario, la Stagione riprende il 6-7-8 con il divertente Frankenstein Junior, il musical della Compagnia della Rancia con Giampiero Ingrassia. Appuntamento imperdibile l’11 con i bravissimi Marco Paolini e Mario Brunello che in Verdi, narrar cantando raccontano Verdi non solo come musicista. Largo alla danza sabato 14 con la Giselle dello Junior Balletto di Toscana mentre il 15 riapre la Stagione dei concerti aperitivo l’eccellente Lilya Zilberstein al pianoforte. Ancora ottima prosa in cartellone il 17 e 18 con Il visitatore portato in scena dal trio Alessandro Haber, Alessio Boni e Francesco Bonomo che passano il testimone ad Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti e Stefano Annoni sul palco il 19 e 20 con La scena di Cristina Comencini.Il 22 dicembre alle 16 torna il musical con Cantando sotto la pioggia con la Compagnia Corrado Abbati mentre il 31 dicembre alle 20.30 si chiude il 2013 con il Concerto di fine anno con l’Orchestra sinfonica Guido D’Arezzo. Info: tel. 059 649.263 www.carpidiem.it/teatrocomunale

carpi

Proseguono le belle iniziative per i più piccoli organizzate dal Castello dei ragazzi. Si parte con Cinema che passione! presso il Circolo Graziosi alle ore 16: il 1 dicembre viene proiettato Un mostro a Parigi (4-8 anni) e il 5 gennaio Le cinque leggende (6-10 anni) Info: tel. 059 690065. Presso il Circolo Gorizia, l’8 dicembre è in programma Il gatto con gli stivali (4-8 anni) e il 6 gennaio Kiki. Consegne a domicilio (5-9 anni) e poi come per magia tra dolcetti e carbone... Arriva la Befana! Info: tel. 059 695173. Presso il Circolo La Fontana, domenica 15 è in programma Il figlio



Il Mese Modena 124