Page 23

23

I N F O R M A Z I O N I

G E N E R A L I

Tutto quello che è necessario sapere per una partecipazione consapevole Tutti i cittadini possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne il debitore esecutato. Il valore dell’immobile in vendita viene stimato da un perito nominato dal giudice dell’esecuzione. Nessun onere è posto a carico dell’aggiudicatario, oltre al prezzo di aggiudicazione e le spese di registrazione o di IVA e di trascrizione dell’atto di acquisto. La vendita, disposta dal giudice attraverso apposita ordinanza, può essere effettuata innanzi allo stesso giudice presso il Tribunale di pertinenza, oppure da un notaio o da altro professionista appositamente delegato presso il suo studio o nel luogo da lui indicato. Per poter partecipare ad una vendita l’interessato deve depositare l’offerta/domanda di acquisto in bollo (€ 14,62), secondo i tempi e le modalità indicati nell’ordinanza di fissazione della vendita o nell’avviso di vendita. All’offerta/domanda deve essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura o al professionista delegato (salvo diversa disposizione prevista nell’ordinanza) a titolo di cauzione (nella misura del 10% del prezzo proposto dall’offerente per le vendite senza incanto e nella misura del 10% del prezzo base d’asta per le vendite con incanto) e, limitatamente ad alcune vendite con incanto - delegate a notaio prima del marzo 2006 -, un secondo assegno circolare non trasferibile di importo pari al 15% o 20% (si

verifichi sempre l’avviso di vendita) del prezzo base quale anticipo spese (salvo successivo conguaglio solo per l’aggiudicatario). Nell’ipotesi di aggiudicazione la cauzione viene accreditata in conto prezzo. Il termine per il versamento del saldo prezzo è di sessanta giorni dall’aggiudicazione (fatte salve diverse indicazioni del giudice o del delegato). Nell’ipotesi in cui l’aggiudicatario non versi il saldo prezzo entro il termine fissato, il giudice pronuncia la perdita della cauzione a titolo di multa. Con il decreto di trasferimento il giudice ordina la cancellazione delle formalità negative (trascrizioni, iscrizioni, ecc.). Il decreto di trasferimento costituisce titolo esecutivo in forza del quale l’aggiudicatario dell’immobile può agire esecutivamente nei confronti del debitore o di chiunque si trovi nella detenzione dell’immobile senza titolo opponibile alla procedura. Si segnala che DAL MESE DI MARZO 2006: 1) la nomina del custode diverso dal debitore è obbligatoria se l’immobile non è occupato dal debitore o se ha una qualche utilità; 2) il custode ha il compito di rendere visitabile l’immobile posto all’asta; 3) il giudice può decidere la liberazione dell’immobile sin dopo il pignoramento; 4) resta possibile proporre offerte al rialzo, non più nella misura di 1/6 ma in quel-

la di 1/5, dopo l’aggiudicazione in caso di vendita con incanto, entro il decimo giorno successivo alla stessa; 5) gli offerenti che non si presentano alla gara finale rischiano di perdere la cauzione. Maggiori informazioni possono essere richieste presso la Cancelleria del Tribunale di pertinenza; quelle sulle procedure delegate potranno essere richieste direttamente al professionista delegato al recapito e secondo gli orari da esso indicati. NOTA: LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE E LA SUCCESSIVA PARTECIPAZIONE ALLA VENDITA IMPLICA LA CONOSCENZA INTEGRALE E L’ACCETTAZIONE INCONDIZIONATA DI QUANTO CONTENUTO NELLA PERIZIA E NELL’ORDINANZA O AVVISO DI VENDITA, DI CUI E’ ESSENZIALE PRENDERE VISIONE PER ATTENERSI ALLE MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE DELLA SINGOLA PROCEDURA. Avvisi, ordinanze, perizie, fotografie e planimetrie sono consultabili sui siti istituzionali: www.giustizia.catania.it, www.tribunalecatania.it, www.corteappellocatania.it, nonché sul sito www.astegiudiziarie.it.

TRIBUNALE DI CATANIA

TRIBUNALE DI CATANIA

Fall. N. 80/07 R. F. Immobili in Comune di Catania (CT): Lotto 1 - Via Melilli, 1. Quota pari a 2/3 indivisi della piena proprietà di complesso industriale costituito da capannone di ca mq 270, annessi uffici di ca mq 80, palazzina alloggio custode di ca mq 100 e circostante terreno di ca mq 4.050. Locati. Prezzo base: Euro 233.000,00 aumento minimo Euro 2.000,00. Lotto 2 - Via Murifabbro, 42. Casa terrana composta da vano ed accessori. Locato. Prezzo base: Euro 18.000,00 aumento minimo Euro 1.000,00. Lotto 3 - Via Murifabbro, 44. Appartamento p. 2º di 2 vani ed accessori. (In perizia lotto 4) Locato. Prezzo base: Euro 32.000,00 aumento minimo Euro 1.000,00. Lotto 4 - (In perizia lotto 9). Circa 500 Kg di ferro. Prezzo base: Euro 300,00 aumento minimo Euro 50,00. Lotto 5 - (In perizia lotto 11). Muletto Lugli 80c, anno 1986, diesel, portata Kg. 8.000, in discrete condizioni. Prezzo base: Euro 2.800,00 aumento minimo Euro 100,00. Lotto 6 (in perizia lotti 18 e 19). Pneumatici rigenerati e usati. Prezzo base: Euro 900,00 aumento minimo Euro 100,00. Lotto 7 - (in perizia lotto 31). Autovettura Fiat, Punto EL 5 p diesel, anno 1996, grigio met. non marciante, incidentata. Prezzo base: Euro 100,00 aumento minimo Euro 100,00. Vendita con incanto: 05/11/2013 ore 12.00, innanzi al G. D. Dott. G. Fichera presso il Tribunale di Catania, piazza Verga. Deposito domande entro le ore 11 del 05/11/2013 in Cancelleria Fallimentare. Maggiori info in Cancelleria Fallimentare e presso il curatore Avv. Massimo Torrisi tel. 095534925 e su www.tribunalecatania.it, www.corteappellocatania.it, www.giustizia.catania.it e www.astegiudiziarie.it (A191786, A191787, A191788, A191791, A191792, A191794, A191797)•

Esec. Imm. N. 158/07 R. G. E. Lotti separati: Appartamenti e depositi a Catania, Via Grimaldi ai seguenti civici: 1º) 63, p. terra 2 vani ed accessori; 2º) 69, p. terra 3 vani e wc.; 4º) 65, p. terra un vano; 5º) 65, p. 1º interno, un vano; 7º) 65, p 1º, 3 vani e wc.; 8º) 65, p. 1º, 4 vani e wc; 9º) 65, p. 2º, 3 vani e wc; 10º) 65, p. 2º 3 vani e wc. Depositi: 3º) 67, mq. 25 p. terra; 6º) 65-67, 3 depositi accorpati p. terra interno mq. 279 Prezzo base dei lotti : 1º Euro 30.000,00; 2º 22.500,00; 4º Euro 11.200,00; 5º Euro 8.400,00, 7º Euro 31.050,00; 8º Euro 33.075,00; 9º Euro 30.825,00; 10º Euro 38.250,00; 3º Euro 8.438,00; 6º Euro 83.700,00. Vendite presso studio delegato avv. Maria Giovanna Motta, Catania, via Ipogeo 12, senza incanto 08/11/2013 ore 18.00, deposito offerte entro il 07/11/2013 h. 17.00 - 19.30 In mancanza di offerte, incanto 22/11/2013 ore 18.00, ciascun lotto stesso prezzo base con aumento minimo 5 % del prezzo. Deposito domande h. 16.30 - 19.30 del 21/11/2013. Maggiori info delegato 26 e 27/09/2013 e 17-18/10/2013 h. 17.00 - 19.30 e su www.tribunalecatania.it, www.giustizia.catania.it, www.corteappellocatania.it e www.astegiudiziarie.it (A211712, A211713, A211715, A211716, A211718, A211719, A211720, A211721, A211714, A211717)•

TRIBUNALE DI CATANIA Esec. Imm. N. 474/09 R. G. E. Immobili in Comune di Motta Sant'Anastasia (CT), Piano Tavola Complesso Motta, C.da Vazzano: Lotto 1 - Appartamento per civ. abitazione, pal. B, p. terra, composto da 3 vani più accessori oltre terrazzo di ca. mq. 104. Abitato dal coniuge del debitore esecutato. Prezzo base: Euro 234.080,00. Lotto 2 - Appartamento per civ. abitazione, pal. B., p. 1º composto da 3 vani più accessori. Locato. Prezzo base: Euro 225.560,00. Lotto 3 - Garage al p. sottostrada di mq. 37. Nella disponibilità della famiglia. Prezzo base: Euro 34.200,00. Lotto 4 - Garage al p. sottostrada di mq. 43. Nella disponibilità della famiglia. Prezzo base: Euro 38.200,00. Lotto 5 - Locale cantina al p. sottostrada di mq. 7. Nella disponibilità della famiglia. Prezzo base: Euro 8.900,00. Vendita senza incanto: 06/11/2013 ore 17.30, innanzi al professionista delegato Dott. Luigi Scarlata presso lo studio in Catania, Via G. B. Impallomeni, 43. Deposito offerte fino alle ore 19.30 del 05/11/2013 nei gg. di lun. - mar. - mer. h. 17.30 - 19.30 presso lo studio del delegato. In caso di mancanza di offerte, vendita con incanto: 20/11/2013 ore 17.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo base aumento minimo: Lotto 1 Euro 12.000,00. Lotto 2 Euro 12.000,00. Lotto 3 Euro 2.000,00. Lotto 4 Euro 2.000,00. Lotto 5 Euro 1.000,00. Deposito domande entro le ore 19.30 del 19/11/2013. Maggiori info presso il delegato ogni mar. e mer. h. 16.30 - 19.30 tel. 0957167024 - fax 0957286124 - 3272392087 e su www.tribunalecatania.it, www.giustizia.catania.it, www.corteappellocatania.it e www.astegiudiziarie.it (A240388, A240389, A240390, A240391, A240392)•

TRIBUNALE DI CATANIA Fall. N. 10317/91 R. F. Lotto 1 - Comune di Veiano (VT), loc. Pian di Guerra. Tratto di terreno. In N C T Fg. 11: part. 198, are 73.50, cl. 1; part. 205, are 29.80, cl. 3. Prezzo base: Euro 9.000,00 in caso di gara aumento minimo Euro 500,00. Vendita senza incanto: 08/10/2013 ore 12.00, innanzi al G. D. Dott.ssa Renda presso il Tribunale di Catania, piazza Verga. Deposito offerte entro le ore 11 del 08/10/2013 in Cancelleria Fallimentare unitamente al 10 % del prezzo base per cauzione e 15 % dello prezzo base per spese. Maggiori info in Cancelleria Fallimentare e su www.tribunalecatania.it, www.giustizia.catania.it, www.corteappellocatania.it e www.astegiudiziarie.it (A239221)•

TRIBUNALE DI CATANIA Esec. Imm. N. 314/07 R. G. E. Immobili in Comune di Adrano (CT): Lotto 1 - Via Romano, 60. Fabbricato ai p. terra, 1º e 2º. Prezzo base: Euro 33.100,00. Lotto 2 - Via Riganati, 38. Garage di mq. 24 al p. terra. Prezzo base: Euro 13.050,00. In caso di gara ciascun lotto con aumento minimo pari al 5 % del prezzo base. Vendita senza incanto: 08/11/2013 ore 11.00, innanzi al professionista delegato Avv. Marco Tortorici presso il Tribunale di Catania, Via F. Crispi, 268. Deposito offerte dal 25/09/2013 fino al 07/11/2013, dal lun. al ven. h. 17 - 19 presso lo studio del delegato in Catania, piazza Trento, 2. In caso di mancanza di offerte, vendita con incanto: 22/11/2012 ore 11.00 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo base aumento minimo: Lotto 1 Euro 1.700,00. Lotto 2 Euro 700,00. Deposito domande entro le ore 19 del 21/11/2013. Maggiori info presso il delegato nonché custode giudiziario, tel. 095448823 nei gg. di lun. e gio. h. 17 - 19 e su www.tribunalecatania.it, www.giustizia.catania.it, www.corteappellocatania.it e www.astegiudiziarie.it (A165833, A165834)•

TRIBUNALE DI CATANIA Fall. N. 68/11 R. F. Lotto 1 - Comune di Aci Bonaccorsi (CT), Via Archimede, 2. Opificio al p. terra di ca. mq. 373. Prezzo base: Euro 220.800,00 aumento minimo Euro 2.000,00. Lotto 2 - Beni mobili (macchinari, attrezzature ed automezzi) utilizzati per la lavorazione, produzione e confezionamento di formaggi, analiticamente descritti nella perizia di stima. Prezzo base: Euro 30.368,00 aumento minimo Euro 400,00. Lotto 3 - Comune di Aci Bonaccorsi (CT), Via Archimede, 10. Appartamento al p. 2º di 5 vani più accessori di ca. mq. 167. Prezzo base: Euro 134.400,00 aumento minimo Euro 2.000,00. Vendita con incanto: 12/11/2013 ore 12.00, innanzi al G. D. Dott.ssa Laura Renda presso il Tribunale di Catania P.zza Verga. Deposito domande entro le ore 11 del 12/11/2013 in Cancelleria Fallimentare. Maggiori info in Cancelleria Fallimentare e presso il curatore Avv. Alessandro Pittari tel. 095553613 e su www.tribunalecatania.it, www.giustizia.catania.it, www.corteappellocatania.it e www.astegiudiziarie.it. (A217575, A217576, A217577)•

legali@publiedititalia.it Informazioni 095 537735

TRIBUNALE CATANIA G. D. Laura Renda 22/10/13 ore 12 Sez. Fall. vendita: vettura Mercedes mod. CLK 270 coupè tg CP689VK prezzo base Euro 7.500,00; aumento Euro 100,00; offerte in busta con 25 % per cauzione e spese in assegno circolare intestato alla Curatela entro ore 11 del 22/10/2013; residuo prezzo entro 30 giorni, tutte spese a carico. Info Curatore Avv Emanuela Di Salvo 3288974777•

via Umberto, 201 - Catania

Free n° 205 del 18-09-2013  
Free n° 205 del 18-09-2013  

Settimanale di annunci economici

Advertisement