Page 1

illustrazione www.illustrazione.ch

N.6

- 1 GIUGNO 2011

RIVISTA FAMILIARE DELLA SVIZZERA ITALIANA

TICINESE

SPORT

MOTORI

Sogno e avventura

TENDENZE

Tesori in valigia

Sguardo oltre l’ostacolo


Gusto svizzero che incanta.

Incantano ogni aperitivo in un batter d’occhio.

VncIoTfrÀigo NeO l ba n

Squisiti Mozzarella Mini Marinati di puro latte svizzero con una YHMÄUH[HTHYPUH[HKPWVTVKVYV!PSN\Z[VUH[\YHSLKP\UHWLYP[P]V W\~HUJOLLZZLYLJVZyZLTWSPJL4L[[L[LSHTHYPUH[HULS WYH[PJV]HZL[[VZJ\V[L[LSVLPS]VZ[YVHWLYP[P]VuNPnWYVU[VKH ZLY]PYL3HZJPH[L]PPUJHU[HYLKHP!

Mini Marinati di Emmi


sommario

12

4 Fuorionda Gli incerti del futuro

6 Appunti

ritratto

Spunti, idee e consigli in vetrina

9 In dialètt

fondata nel 1931 12 edizioni annuali

Ma a scöla sa dév parlà domà l’italian?

Tiratura 131.082 copie (REMP 2010) Redazione CP 418, 6908 Lugano Via Massagno 10 Tel. 091 972 26 20 Fax 091 972 45 65 www.illustrazione.ch info@illustrazione.ch Editore Editrice Tredicom SA 6908 Lugano Distribuzione AWZ - Lugano Amministrazione e produzione Marco Werder

11 Sai che Domande curiose e risposte sfiziose

12

12 Ritratto ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

Una carica prestigiosa

18 A tavola

24

Viva la carne!

22 Web Scegliere e installare una App

24 Sport

Editore Matthias Werder

Mi vedo saltare l’ostacolo

Grafica Tredicom SA Gabriele Campeggio

29 Lavoretti

Inserzioni

L’acquario in scatola

Ticino e Italia: Tredicom SA Tel. 091 973 20 10 Fax 091 972 45 65 info@illustrazione.ch Edimen S.a.g.l. Tel. 091 970 24 36 edimen@edimen.ch Svizzera tedesca e romanda: Grütter-Werbung 4914 Roggwil - CP 176 Tel. 062 929 27 82 Fax 062 929 27 82 Natel 079 415 87 88 gruetter-werbung@besonet.ch Inserzioni moto: TuttoSprint Tel. 079 697 49 65 info@tuttosprint.ch

30 Tendenze > ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

32 In viaggio In “slow boat” sul fiume Nam Ou (sesta parte)

30

36 Bellezza A me gli occhi

tendenze

tesori

in valigia

però poi a gn a... biso iuderl ch

Nella valigia non c’è mai abbastanza spazio per tutto ciò che si vorrebbe portare. Alcune cose però possono davvero essere utili e vale la pena trovare loro un posticino…

Top of Switzerland, Kümmerly+Frey, www.swisstravelcenter.ch In questa guida trovate oltre 100 proposte di gite ed itinerari in Svizzera, alla scoperta di parchi, fiumi, laghi, castelli e monasteri, montagne e boschi e tante altre attrazioni. Perché la Svizzera, sebbene sia piccola, ha davvero tanto da offrire, e da scoprire!

QUANDO IL SOLE NON C’È Holiday feeling, I am, Migros Non un autoabbronzante, ma una lozione idratante che contiene un agente autoabbronzante. La tintarella è più graduale, ma scongiura il brutto effetto a macchie. La pelle risulta morbida, idratata e ambrata. Perfetta nel periodo primaverile, prima di abbandonare le calze, in estate per mantenere la tintarella e tutto l’anno per avere un aspetto più sano.

30

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

38 Motori Sogno e avventura

testo Antonella Broggi - antonella@illustrazione.ch

PER CHI RESTA A CASA

Il materiale redazionale e fotografico non richiesto non viene restituito.

In copertina: Laura Sadis Foto: Rémy Steinegger

Tesori in valigia

25

40 Oroscopo Uno sguardo tra stelle e pianeti della 1. metà di giugno

42 Cruciverba Legame di sangue

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

3


f uor i ond a

gli incerti

del futuro Ho sciupato il tempo e ora il tempo sciupa me (William Shakespeare). testo Roberto Rizzato - roberto.r@illustrazione.ch

N

egli ultimi trent’anni le ore lavorative si sono ridotte, la vita media si è allungata e sono stati ideati mezzi di trasporto molto più veloci; eppure ci sembra sempre di avere meno tempo. Insomma, la tecnologia ci ha illuso di darci più tempo; ma in realtà ce l’ha tolto. O meglio, abbiamo guadagnato tempo-quantità perdendo in tempo-qualità. Inoltre tendiamo a dare sempre meno valore al passato, essendo costantemente proiettati nel futuro. D’altra parte tutti noi è da quando eravamo piccoli che sentiamo fantasticare sul futuro. Eppure siamo ormai nel 2011 e non ci spostiamo di certo in città su marciapiedi semoventi, né andiamo a lavorare con i dischi volanti! Invece guidiamo ancora automezzi con una tecnologia, il motore a scoppio, vecchia di quasi due secoli. In compenso però la nostra civiltà si è evoluta in campi tecnologici che ben pochi avevano saputo prevedere: in pochi decenni siamo passati dall’era dello spazio all’era del “ciberspazio”, perché siamo tutti più o meno consapevolmente entrati in questa nuova dimensione artificiale creata dal computer. Un tempo si diceva: “Se non lo vedo con i miei occhi non ci credo”. Ma ormai gli occhi non bastano più, perché il computer è capace di creare qualcosa che non esiste: lo vediamo con i nostri occhi; eppure non è vero! Recentemente ha fatto scalpore la notizia di un

4

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

particolare software, con cui si può impostare il movimento delle labbra di una persona in modo che in tv sembra che dica quello che vogliamo noi, e non quello che ha detto davvero. Questo effetto speciale è del resto già stato usato nella produzione cinematografica, ad esempio per “risuscitare” attori morti durante la lavorazione di un film. Ma pensate che scenari devastanti potrebbe avere in politica: si potrebbero mettere in bocca di qualcuno frasi che non ha mai pronunciato e sarebbe estremamente complicato per lui dimostrare di non aver mai fatto certe dichiarazioni compromettenti, perché la prova del video sarebbe inoppugnabile! Nell’era della manipolazione digitale dobbiamo tutti sperare di riuscire sempre a distinguere la realtà vera dalla realtà virtuale, perché questo è davvero uno dei più grossi rischi a cui andiamo incontro. Non dimentichiamo che la parola stessa “cyberspace”, ciberspazio, è stata inventata da uno scrittore di fantascienza proprio per descrivere lo stato di alienazione che dimostravano certi ragazzi persi nei videogame di una sala giochi, quasi come se si trovassero in un’altra dimensione spazio-temporale. Y

«Nell’era della manipolazione digitale»


Per le direttive bio più rigorose di tutta la Svizzera. La gemma di Bio Suisse così come Demeter sono tra i marchi bio più controllati e rigorosi al mondo. In qualità di azienda pioniera del bio Coop punta già dal 1993 sulla gemma. Senza compromessi. E voi potete contare su più di 1600 prodotti Naturaplan contrassegnati dalla gemma bio, realizzati secondo standard biologici e in piena armonia con la natura, dal primo all’ultimo. Perché la differenza si sente, eccome: www.coop.ch/naturaplan

Per un bio senza compromessi.


a p p unt i LE SOLETTE SALVAFRESCHEZZA

LA SALSA NOSTRANA Salza da tumatis, I nostrani del Ticino, Migros Una salsa di pomodoro già pronta, ma buona come fatta in casa. Senza conservanti e aromi aggiunti, prodotta nell’agriturismo di Marco Bassi a Cadenazzo con ingredienti nostrani. Disponibile nella versione semplice al pomodoro e basilico o rüstica, con cipolle, sedano e carote. Perfetta quando non si ha tempo di cucinare, ma non si vuole rinunciare alla qualità della cucina casalinga.

1

Steppers, Flawa, www.flawa.ch I piedi stanno chiusi per ore in scarpe spesso strette, al caldo, e sopportano strapazzi di ogni genere. È ovvio quindi che alla sera siano gonfi, caldi e che emanino cattivi odori. Queste nuove solette ultrasottili e traspiranti, riducono i cattivi odori e donano una sensazione di freschezza grazie all’ovatta di cellulosa di cui sono fatte e alle microcapsule profumate al suo interno. L’effetto antimicrobico blocca inoltre la crescita di funghi e batteri e lo strato inferiore leggermente adesivo evita che scivolino all’interno della scarpa.

!

ona b i p ro l’é p

3

2

IL ROMANZO CLAUSTROFOBICO

The Dome, Stephen King, Sperling&Kupfer Immaginate un intero villaggio che improvvisamente si trovi isolato sotto un’invalicabile cupola di vetro. Immaginate cosa potrebbe accadere al clima e all’ambiente, agli animali e agli esseri umani. Agli equilibri e alle sinergie che potrebbero crearsi oppure spezzarsi. Immaginate un formicaio sotto la lente di un bambino che gioca con i raggi del sole e con la vita delle formiche. Tutto questo è ciò che King ha immaginato e descritto, senz un attimo di tregua, per oltre za mille imperdibili pagine.

6

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

4

IL GELATO RICERCATO

Création, Mövenpick Miele di Provenza alla lavanda e violetta è un delicato gelato dal profumo mediterraneo. I petali di violetta cristallizzati donano un tocco croccante e raffinato, perfetto se abbinato agli amaretti. Il sapore esotico della versione al litchi e petali di rosa è invece una delizia se abbinato al kiwi fresco, al mango e allo zenzero.


NG E U S SAMAXY AC GAL 1.–* F

A CH

CIBO SANO E GPS

5

Friskies, Purina, www.friskies.ch Le crocchette per gatti Friskies vengono prodotte con carne e pesce selezionati e vengono arricchite con proteine, vitamine e sali minerali. Con un alimentazione sana, il vostro micio sarà pronto per affrontare tutte le più incredibili avventure. Già, con il rischio che si perda e che voi dobbiate passare ore a cercarlo. Niente paura, grazie al concorso abbinato a queste crocchette potreste vincere uno dei 100 kit gps in palio, che vi consentirebbero di tenere sempre sotto controllo le mosse del vostro micio!

N

SO S C I R

E Y N O Y

TM

ID

RO ANTD E M N PHO ON PLA RIA SMARTAYSTATI E P X PL IMO IL PR IFICATO T * CER 99.–

S

F

UN PROFUMO A SCELTA Cofanetto regalo, Marionnaud Il profumo è un regalo classico, che si fa e si riceve volentieri. Se però non sappiamo esattamente quale fragranza scegliere, è davvero difficile fare un regalo gradito. I nuovi cofanetti regalo di Marionnaud sono la geniale soluzione al problema: nel cofanetto ci sono otto campioncini di fragranze diverse, un libretto descrittivo e un buono. Chi riceve il cofanetto sceglie la fragranza e la ritira in profumeria presentando il buono. Il cofanetto esiste sia per lei sia per lui.

6

* Sony Ericsson XperiaTM Play a CHF 99.– della durata minima del contratto di 24 mesi anziché CHF 648.– senza abbonamento mobile e Samsung Galaxy ACE S5830 a CHF 1.– della durata minima del contratto di 12 mesi anziché CHF 398.– senza abbonamento mobile. Con la nuova stipula di MTV mobile next, CHF 29.– di canone d’abbonamento mensile, escl. carta SIM a CHF 40.–.Con riserva di modifiche. Fino ad esaurimento scorte.

A CH

SUNRISE.CH/MTV

PER CHI HA MENO DI 26 ANNI

MTV MOBILE

SMS, MMS

NEXT

NAVIGAZIONE

A SOLI

CHIAMATE

CHF 29.–

VERSO SUNRISE

MOBILE SENZA LIMITI

AL MESE*


Dimagrire senza soffrire con Se siete tra coloro che, dopo aver provato tanti metodi per dimagrire, non hanno ottenuto il risultato voluto o hanno ripreso i chili persi, da ora potrete trovare al centro Linea Sana l’ambiente giusto che potrà soddisfare ogni vostra esigenza e che vi aiuterà a riconquistare la vostra linea. In un ambiente raffinato e un’atmosfera di assoluto relax potrete godervi il piacere di modellare il vostro corpo senza sottostare a diete impossibili o a faticose ginnastiche. La metodologia di intervento è basata su un insieme di trattamenti, piacevoli e rilassanti, collaudati con pieno successo, in grado di contrastare gli inestetismi della cellulite, le adiposità localizzate, e la lassità cutanea. Alla sensazione di benessere seguirà una pelle morbida e vellutata. Cavitazione ultrasonica, elettroporazione, radiofrequenza e qage sono solo alcune delle tecniche innovative che vengono introdotte in un programma personalizzato dopo aver valutato attentamente ogni caratteristica ed esigenza del cliente. Un biologo nutrizionista sarà a vostra disposizione per i suggerimenti di una corretta alimentazione. Con questa metodologia, unica nel suo genere, Linea Sana permette ad ognuno di constatare i risultati positivi dopo ogni trattamento e di perdere centimetri senza perdere il buon umore. Riservatezza e cortesia verso i propri ospiti sono gli ingredienti che fanno del centro Linea Sana il leader del settore estetico, un vero incontro tra l’utile e il dilettevole.

Cavitazione ultrasonica, l’alternativa ideale alla liposuzione. Tramite il passaggio di un manipolo sull'area sottoposta a trattamento gli ultrasuoni a bassa frequenza producono un effetto di cavitazione, in grado di causare la rottura meccanica delle membrane cellulari degli adipociti e il rilascio nel liquido intercellulare dei trigliceridi in esse contenuti, che sono rapidamente metabolizzati. La tecnica è in grado di dare, senza fastidi e senza tempi di convalescenza, risultati immediati e misurabili, capace di stimolare il naturale processo del metabolismo dei lipidi evidenziando una visibile diminuzione del volume in seguito a ciascun singolo trattamento. É utilizzata come rimedio per accumuli di adipe su pancia, addome, cosce, glutei, schiena, braccia sia per uomini che per donne e ovviamente per combattere la cellulite e la buccia d’arancia della pelle. Un trattamento innovativo, non invasivo, piacevole e rilassante, ideale per chi intende modellare il proprio corpo ma non vede di buon occhio il bisturi.

Qage Qage é un'apparecchiatura polifunzionale che offre una gamma di metodiche estetiche mirate a risolvere i principali inestetismi del corpo con una particolare attenzione al raggiungimento del benessere psico-fisico. Con una rilassante seduta di un’ora si possono avere tanti trattamenti e tanti benefici contemporaneamente: massaggio, idroterapia, aromaterapia, sauna ad infrarosso, le cui azioni sono rivolte a riossigenare i tessuti, aumentare la sintesi del collagene e produrre l’effetto anti-ageing. Inoltre si presta come il trattamento ideale e coadiuvante per combattere gli inestetismi della cellulite e le adiposità localizzate. Prenotate subito una consultazione gratuita e senza impegno. Dopo un’attenta analisi della vostra figura riceverete una proposta adeguata alle vostre caratteristiche ed esigenze.

www.lineasana.ch - info@lineasana.ch

ESTETICA – DIMAGRIMENTO – DEPILAZIONE LASER – FOTO-RINGIOVANIMENTO – CURA DEI CAPELLI LUGANO Via Pretorio, 11 Telefono 091 923.20.90

BELLINZONA Viale Portone, 5 Telefono 091 825.65.06

CHIASSO Corso S. Gottardo, 54 Telefono 091 682.77.09

LOCARNO Viale Verbano, 3 Telefono 091 743.92.18


in dialètt

ma a scöla sa dév parlà

domà l’italian? “L’è scrivüt da nissüna part che a scöla sa dév parlà italian!”: l’ha dii vün a Bassano del Grappa. E gh’è vegnüt föra una bügàda. testo Pier Baron - pier@illustrazione.ch

P

ar ul Raffaele Serafini, 40 ann, che al và al centro da formazión professionàl “Ferracina” a Bassano del Grappa, gestiit dala Provincia da Vicenza, gh’è mia gnanca un mezz dübi: “L’è scrivüt da nissüna part che a scöla sa dév parlà italian!”. Donca ala domanda che al gha fài ul maestro, süla lavorazión d’un metall pesànt, la rispondüt pulito, giüst. Ma in dialètt veneto. E anca se ul maestro l’ha insistüt par végh una risposta in italian, ul Raffaele la mia molàt d’un pass, d’un milimetro. Inscì l’ha catàt dü dì da sospensión. E l’ha dovüt stà a cà. Ma gh’è vegnüt föra una bügàda. Al dis anca, ul Serafini, che ul veneto l’è una lengua. E che cunt i catalàn e cunt i tirolés dal meridion (altoatesin, quii che gira da Bolzan a Bressanon) i veneti i porta avanti una sorta da movimént da liberazión. “Catalàna e Tiroléxe, co schèi ca ghe piòve da la capital (Madrid e Roma) e la sensasiòn da libertà ilimità, li crèa on clìma a ndo tùti li se senta so i alòri. E li scominsia dormìr sol bacheton. La xé na sòrta de dròga. Polìteghi e muvimìnti li se cùcia xò e se crèa na mentalità pasìva de on pòpolo ca el speta fàrse incoconàr”. E püssée avanti: “Catalùnya e Tirol no li ga metesto k.o. el so opresòr. E gnànca i xe seriamente intensionà a fàrlo”. Donca questi chì i “dorman sol bachetòn”, in italian “sugli allori”, inscì che i veneti “li rivarà a la independesa vànti dei coleghi catalàni e tirolex”. Saràl pö vera? Nüm, in dal noss pícol, pòdum

mia dill. Forse parché, fin adess, a nissün che và a scöla in Tesín gh’è vegnüt in mént da rispónd in dialètt ai domànd dal maestro. I’è anca passàt i témp indova la nóna la gha diséva al nevodin: “Lavati giù bene le mani intanto che ti sòra la minestra” e dai banc da scöla sa sentiva che “Sono dietro a fare giù il tema” e che “la sera mio padre, magro come un picco, torna sempre stanco e sderenato”. L’è interessànt quell che l’ha scrivüt l’Anna Carissoni sül dialètt bergamasch, quand che la scöla, in dala “società rurale”, l’éva püssée visina al múnd d’una volta: i fiöö i nàva e i vegnéva dala campagna, la natüra l’éva a portàda da man. Nissün passava dó or al dì denanz al computer e un’ora e mezza denanz al televisór. Nissün gh’eva ul telefonin e mandava in gir i sms. Donca ul dialètt, se propi sa vör insegnall, al dév vess limitàt al teritòri, a l’ambiént, al lavór agrícol, a l’artigianàt. La Carissoni la dis che in Alto Adige (Sud Tirolo) una lengua “ladina” la vegn insegnàda dó or ala setimana. Inscì i fiöö i rívan in quinta elementàr che i sann l’italian, ul tudesch e un’altra lengua a scelta. I prim dés ann i’è forse i püssée importànt par mett ul fén di espressión in cassina. Dopo sa pò discüt, come prövum a fà nüm, in dal noss pícol, se ul dialètt l’è ütil par comünicà anca ai noss dì, cunt tütt ul quantenemài che gh’è in gir. E che gh’éva mia in dal “Tesín rüral”, quel tacàt ala vita di camp, prat e montagn. Come sa dis, a femm quel che pòdum anca chi. Y

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

9


L‘AWZ è leader nel campo dei mailing indirizzati: 450‘000 indirizzi aziendali e più di 5,6 milioni di indirizzi privati. La banca dati più completa della Svizzera. Corso Elvezia 10, 6901 Lugano, 091 922 96 37, www.awz-ticino.ch

HOTEL MAJOR ★★★

Sul mare, annuale, ogni confort, parcheggio. Palestra. centro benessere “Fisiosphere” completamente ristrutturato: ❍ ampia piscina idromassaggio con cromoterapia ❍ sauna finlandese ❍ bagno turco ❍ doccia emozionale con cromoterapia ❍ doccia aromatica ❍ percorso kneipp ❍ cabina per massaggi ❍ trattamenti estetici ❍ pacchetti estetici, relax, curativi personalizzati Tel. 0039-0541/381555 www.ferrettibeach.it

Centrale, sull’esclusiva isola pedonale e a 2 passi dal mare. L’ideale per le vostre vacanze all’insegna del relax. Recentemente ristrutturato e interamente climatizzato, l’Hotel dispone di 64 camere di diverse tipologie per soddisfare ogni diversa esigenza. Acqua minerale ai pasti compresa. Utilizzo sauna e palestra. Piscina, palestra in spiaggia, miniclub e animazione tutto il giorno. biciclette. Posto auto. Pensione completa da € 45,00. Speciale 2011: fino al 12.06 e dal 03.09 tutti i bambini fino 10 anni in camera con i due genitori sono gratuti. Tel. 0039-0541/961757 www.majorhotel.com

• • • •

Amm. e Consulenza - Schoffelgasse 3, 8001 Zurigo - www.polstermoebelklinik.com

CREDITI PRIVATI

per tutte le persone che lavorano in Svizzera, anche se pensionati o in AI, con permesso B, C, L, frontalieri e svizzeri. TASSO D’INTERESSE ANNUO A PARTIRE DALL’

8.4%

Pulizie domestiche Pulizie di fine cantiere Pulizie di manutenzione Noleggio navicella aerea

Sostituzione vasca da Fr. 900.– VASCA ECOLOGICA VASCA ACCIAIO VASCA PLAST/GLASS PIATTI DOCCIA ARREDOBAGNO

Avviso di legge: “La concessione dei crediti è vietata se conduce ad un indebitamento eccessivo” (Art. 3 LCSI)

CASSA MALATI - PREMI 2011

Tel. 091 835 42 02 - 091 921 36 90

anche la sera fino alle ore 21:00

www.creditiprivati.ch

o dettagli l i ra

Polyrama SA - Centro Nord/Sud 2 - 6934 Bioggio Tel. 091.605.56.26 - Fax 091.604.66.26 - www.polyrama.ch - poly@polyrama.ch

Fr. 10'000.– pagabili in 60 mesi = Fr. 210.30 mensili Fr. 20'000.– pagabili in 60 mesi = Fr. 406.40 mensili Fr. 40'000.– pagabili in 60 mesi = Fr. 812.85 mensili CON POSSIBILITÀ DI CHIEDERE ALTRI IMPORTI La nostra consulenza è gratuita e sarà trattata con la massima competenza e discrezione. Anche se avete altri crediti, possiamo riprenderli e aumentarli a un tasso più basso. Minorenni da 0 a 18 anni pagano al mese Fr. 45.70 Giovani da 19 a 25 anni pagano al mese Fr. 191.10 Adulti da 26 e oltre pagano al mese Fr. 195.70 Telefonate subito per una consulenza alla: CREDITFINANZ SA Agenzia generale di Consulenze Assicurative e Crediti privati

CATTOLICA

FERRETTI BEACH HOTEL ★★★★

Manutenzione sanitari e riscaldamenti

www.remail.ch

☎ 091 922 69 63

contenerla è facile, darle forma è un’arte

Piscine · Prodotti · Servizi

www.artepool.ch Artepool Sagl · 6930 Bedano · T +41 91 966 37 07

design: photographica

Siamo organizzati per la distribuzione di stampati pubblicitari a tutti i fuochi della Svizzera.

RIMINI MARINA CENTRO

cu

La pubblicità che arriva direttamente al cuore delle famiglie.


sa i che

SAI

leggiamo

perché

I PIPISTRELLI BENCHÉ CIECHI CI… VEDONO? Praticamente ciechi, i pipistrelli sono in grado di riconoscere i loro alberi da frutto preferiti grazie alla ecolocalizzazione. Essi inviano particolari segnali a ultrasuoni e ne attendono l’eco per capire a quale distanza si trovino gli ostacoli, gli insetti o la vegetazione. Nel caso delle piante, i pipistrelli sono anche in grado di comprendere verso quale specie di vegetale si stiano avvicinando valutando la rifrazione dei loro ultrasuoni sul fogliame. L’ecolocalizzazione viene impiegata anche dagli esseri umani, soprattutto non vedenti, come documenta lo splendido libro di Lawrence Rosenblum “Lo straordinario potere dei nostri sensi”.

1.

La leggenda del morto contento, di Andrea Vitali

2. La mia cucina con le erbe selvatiche, di Meret Bissegger

3.

Un filo d’olio, di Simonetta Agnello Horny

ascoltiamo SAI

perché si dice

PIETRA MILIARE? Questa espressione si utilizza per indicare un evento fondamentale. Deriva dalle pietre miliari dell’impero romano, che servivano per misurare la lunghezza delle strade. Miliare deriva infatti dal latino miliarium, ossia che contiene mille, per i mille passi che separano ogni pietra, miliare appunto.

1.

Vivere o niente, di Vasco Rossi

2. Marinai, balene e profeti, di Vinicio Capossela

3. Viva i romantici, di Modà

guardiamo SAI

da cosa deriva

BORIA?

1.

Il termine boria, che indica una vanitosa ostentazione di sé, deriverebbe dal latino bo˘rea, ossia bora, un vento del nord, dall’espressione “darsi delle arie”.

Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, di Rob Marshall

2. Red, di Robert Schwentke 3. Nel giardino dei suoni, Bora a Trieste in un’immagine d’epoca.

di Nicola Bellucci

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

11


r i t r at t o

12

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11


una carica

prestigiosa La ministra delle finanze presidente del Governo per il 2011. testo Carlo Manzoni - carlo@illustrazione.ch foto Rémy Steinegger

D

a metà aprile, e per tutto l’anno, Laura Sadis è presidente del Consiglio di Stato del canton Ticino; una carica prestigiosa che la ministra delle finanze, in Governo dal 2007, riveste per la prima volta. “Figlia d’arte” (suo padre Ugo, oggi 84enne, è stato a lungo in Governo), la nuova presidente ha già alle spalle una brillante carriera politica. Dopo una laurea in economia politica a Zurigo e un diploma di esperto fiscale federale, ha lavorato nell’ambito della consulenza fiscale e commerciale. È stata in Consiglio comunale a Lugano, in Gran Consiglio e in Consiglio nazionale. Nel 2003 è stata eletta in Consiglio di Stato, dove ha assunto la guida del Dipartimento delle finanze e dell’economia, dipartimento che ha mantenuto anche dopo il 10 aprile. Congratulazioni per la brillante rielezione nelle ultime elezioni e per il suo incarico di presidente del Governo. Decisamente meno brillante il PLR, che ha perso la maggioranza relativa dopo molti decenni. Signora Sadis, come spiega il 10 aprile? “L’avanzata di partiti come la Lega dei Ticinesi s’inserisce in una tendenza rilevabile sia a livello nazionale sia internazionale che vede la destra

populista affermarsi in numerosi cantoni e Stati. Ma l’arretramento dei Partiti storici - PPD e PS, oltre al citato PLR - è dovuta anche a un mancato rinnovamento nelle loro modalità di mobilitazione, di coinvolgimento e di comunicazione. Una constatazione, infine: privilegiare il faire e il savoir faire è proficuo per il Paese, ma elettoralmente paga molto di più il faire savoir e, mi permetto di aggiungere con rammarico, il faire croire, cioè illudere le persone”. Lei avrebbe una sua ricetta per invertire la tendenza? “Non possiedo ricette magiche, ma ho fiducia nel raziocinio umano: a corto termine il marketing politico - perché di ciò si tratta - potrà premiare superficialità, improvvisazione e sguaiataggine, ma poi, prima o poi, conterà il lavoro concreto e anche faticoso in democrazia per il benessere del Paese. La più pericolosa tendenza da sovvertire è però quella del crescente disinteresse per la politica, che porta sempre meno persone a interessarsi alla cosa pubblica, a partecipare, anche solo esercitando il diritto di voto. Occorre quindi riavvicinare le persone alle istituzioni, riaffermando i valori della nostra democrazia”.

> ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

13


r i t r at t o

Sarebbe favorevole a un centro più forte, magari con un’alleanza col PPD. Lei che cosa ne pensa? “Non mi sconvolge l’idea che nel tempo i confini partitici possano rimodellarsi. Ciò che contano sono i valori, i principi e le idee non le forme. Convergenze sono non solo possibili ma oggettivamente auspicabili. Non condivido invece la visione secondo la quale posizioni di centro, moderate ed equilibrate, non possano avere spazio nel panorama politico elvetico. La Svizzera non ha bisogno di cadere in sterili polarizzazioni, che non fanno altro che servire strategie elettorali di breve termine. Se la Svizzera oggi ha una situazione invidiabile sotto molti punti di vista è perché ha saputo compiere scelte equilibrate e ragionate in passato”. Pensa che la cultura politica del Ticino sia influenzata dalla vicina Italia? In fondo molti ticinesi leggono i giornali italiani e guardano la TV di quel Paese. “Penso che guardino più la televisione italiana

14

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

che non i giornali. E il modello televisivo italiano, molto commerciale, non è dei più stimolanti intellettualmente, tranne rare eccezioni. Un po’ come i giochi ai tempi degli imperatori romani. Quindi sicuramente vi è un’influenza culturale”. Nella discussione per la ripartizione degli incarichi di Governo lei ha messo il Dipartimento finanze ed economia a disposizione dei colleghi, ma nessuno ha voluto assumersi la responsabilità di gestire le finanze del Cantone. In fondo lei avrebbe potuto rinunciare al DFE e mettere alla prova i nuovi arrivati. Perché non l’ha fatto? “Principalmente per due ragioni. Il senso di responsabilità verso i cittadini, che mi hanno dato fiducia per quanto realizzato nel primo quadriennio in Consiglio di Stato, e lo spirito di collegialità che deve contraddistinguere l’agire di un Governo: nessuno dei due colleghi leghisti, infatti, si è detto disposto ad assumere la conduzione del DFE, un dipartimento sicuramente difficile ma interessante”.

Per rilassarsi la ministra delle finanze percorre volentieri le vie della sua città. Qui la vediamo mentre fa la spesa in centro a Lugano.


Quale altro dipartimento le piacerebbe, oltre a quello che dirige attualmente? “Avrei diretto con piacere il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello Sport, un ambito che m’interessa molto e del quale mi sono occupata anche come Consigliera nazionale a Berna. Ma anche il Dipartimento del Territorio, in quanto l’ambiente e i trasporti sono e saranno le chiavi di volta per consegnare alle future generazione un Ticino vivibile e attrattivo”.

iretto d e b b e Avr ere con piac l anche i S o DEC orio t i r r e T il

Dal suo osservatorio Lei può esprimere un giudizio molto competente sul canton Ticino. Quali sono a suo avviso i punti di forza? E quali i punti deboli? “I punti di forza risiedono innanzitutto nelle grandi potenzialità del nostro territorio, ben posizionato geograficamente, con un sistema della formazione e della ricerca di qualità, con competenze professionali di buon livello, dotato di notevoli ricchezze paesaggistiche e culturalmente vivace. Tra i punti deboli, invece, una spiccata tendenza all’autoreferenzialità, alla chiusura e

forse anche al vittimismo. Il Ticino fatica ancora a unirsi quando vi sono obiettivi di sviluppo importanti, frammentandosi in troppe diffidenze reciproche. Il localismo e il protagonismo locale frenano non di rado la realizzazione d’iniziative comuni. Dobbiamo dimostrare, non a parole ma con i fatti, di saper collaborare maggiormente, unire e non disperdere le risorse, in maniera positiva e costruttiva, in modo da risultare più forti e credibili anche verso l’esterno, sia esso Berna, Roma, Bruxelles”. Guardando al futuro, quali progetti ha in serbo per il Ticino? “Continuerò il lavoro avviato negli scorsi anni. A breve presenterò un progetto di freno ai deficit - in modo da creare degli strumenti legislativi per mantenere in equilibrio nel medio-lungo termine le finanze cantonali - e proporrò delle riforme fiscali, mentre a medio termine la mia priorità continuerà a essere il lavoro: investire nella formazione e nella conoscenza, favorire la creazione di posti di lavoro, sostenere i disoccu-

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

15


r i t r at t o

pati, monitorare il mondo del lavoro allo scopo di evitare fenomeni di dumping sociale e salariale. Lavorare, infatti, non significa solo ottenere un reddito per far fronte alle proprie necessità, ma è soprattutto sinonimo di autonomia, realizzazione personale e integrazione sociale”. Lei è riuscita a chiudere la legislatura portando i conti dello Stato in pareggio. Un successo. Eppure qualcuno ha parlato di “tesoretto” nascosto e di eccessivo pessimismo in passato. Che cosa risponde ai suoi critici? “Rispondo che parecchi Comuni, molti altri Cantoni e la Confederazione hanno registrato degli scostamenti tra preventivo e consuntivo ben più ampi, ma che nessuno sembra accorgersene. Rispondo anche che chi tanto critica il lavoro del mio Dipartimento non solo non ha voluto rilevare la responsabilità delle finanze pur avendo vinto le elezioni, ma ha pure lodato il mio lavoro. Il carattere strumentale delle critiche risulta quindi evidente. Ma non importa: è per il cittadino che continuerò a impegnarmi affinché i suoi soldi siano spesi con criterio e che la politica

16

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

di oggi non pesi negativamente sulle generazioni di domani”. Signora Sadis, nella sua carriera politica lei ha seguito le orme paterne, dal momento che già suo padre è stato a lungo Consigliere di Stato. Che ruolo ha la politica in famiglia? Si consulta con suo padre? “Per fortuna sono trascorsi molti anni da quando mio padre era attivo in politica: non amo gli “affollamenti” famigliari in politica. Ho avuto la fortuna di avere un papà sempre molto rispettoso dell’autonomia di pensiero dei suoi figli, e gliene ero grata anche da giovane, motivo per il quale di politica parliamo ma ho un papà parco di consigli. Uno forse, che anche tante altre persone mi danno: ‘comunica di più’”. Anche il suo compagno di vita Jacques Ducry, granconsigliere fino al 10 aprile, è molto attivo in politica ed è persona profilata per il PLR. Ci sono degli scambi di pareri sui temi del Governo? Chi influenza chi? “Ci siamo conosciuti grazie alla politica (“galeotta

In Piazza Riforma in una bel pomeriggio di primavera.


ch •

SC

A D

Fra i suoi hobby la lettura e guardare buoni film.

SCARICAMI

CAMI RI A

LE DOMANDE IN

e.

Online il blog di Laura Sadis n grazie al quale potete dialogare .il lu str azio con lei sui temi attuali. http://laurasadis.blogspot.com/ w

Prima di entrare in Consiglio di Stato è stata consigliere nazionale. Alla luce delle due esperienze si sente più persona da esecutivo o da legislativo? Rimpiange l’attività a Berna? “Lasciare l’attività di parlamentare federale mi è dispiaciuto, perché in particolare il lavoro commissionale era di notevole interesse e arricchimento. Sono una persona alla quale piace fare e concretizzare, motivo per il quale il passaggio in un esecutivo non è stato un grande cambiamento. L’approccio politico non è diverso”.

Nel suo tempo libero che cosa fa? Quali sono i suoi hobby? “Mi piace molto leggere e vedere buoni film. È rigenerante mentalmente e spiritualmente. Amo molto anche la musica, anche se non suono più alcun strumento”. Y

• ww

fu”) e da persone ormai adulte con proprie idee e aspirazioni, motivo per il quale difficilmente influenzabili a vicenda. Con Jacques condivido molte cose, anche se siamo caratterialmente complementari, fra le quali anche una visione nobile dell’impegno in politica (oggi alquanto bistrattata). Una condivisione che si esprime in discussioni e scambi di opinioni, a volte anche appassionate, ma sempre rispettose dell’opinione altrui. D’altronde se la pensassimo sempre allo stesso modo temo che sarebbe alquanto noioso”.

libertà

La cosa che mi piace di più di me stessa. “Non so, non ci ho mai pensato”. La cosa che detesto di me stessa. “Mi sarebbe piaciuto avere più memoria per le nozioni”. Cosa ci vuole per diventarmi amico. “Naturalezza, schiettezza e onestà intellettuale”. La volta che sono stata più felice. “Ogni volta che ho provato la sensazione d’armonia”. La volta che sono stata più infelice. “Quando ho perso i miei nonni”. L’errore che non rifarei. “Se dovessi aver offeso qualcuno”. La persona che ammiro di più. “Le persone generose, che si spendono in ciò che fanno”. La persona che ringrazio Dio di non essere. “Un’invidiosa”. Il capriccio che non mi sono mai tolta. “Un viaggio in Israele”. Tre libri da portare sull’isola deserta. “Delitto e castigo, Se questo è un uomo, Cime tempestose”. La volta che mi sono sentita fiera di essere ticinese. “Alla creazione dell’USI”. La volta che mi sono vergognata di essere ticinese. “Tutte le volte che la rozzezza e la disonestà hanno avuto la meglio”. Come vorrei morire. “Nel sonno”.

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

17


a t avol a

viva

la carne A cena a casa della famiglia Airoldi di Giubiasco. Una famiglia di autentici carnivori. testo Lorenza Storni - lorenza@illustrazione.ch foto Rémy Steinegger

D

a sempre simbolo di benessere alimentare, in questi ultimi anni la carne sta attraversando un periodo di crisi. Sempre più persone scelgono di ridurne il consumo o, addirittura, di abolirla dalla loro tavola. Non in casa Airoldi. Qui, la carne, si mangia praticamente tutti i giorni. “Siamo degli autentici carnivori”, ammette Januska, mamma, moglie e cuoca appassionata. “Mi piace molto cucinare, è una passione nata in gioventù, tramandata da una nonna e una mamma originarie dell’Italia del Sud e quindi molto abili ai fornelli”. Anche Marco, il padrone di casa, è stata allevato con deliziosi manicaretti ma, a differenza di Januska, lui non ha dimestichezza con pentole e mestoli. In compenso è un’ottima forchetta. E non sono da meno le due figlie della coppia, Alyssia e Carlotta. Che, in attesa di sedersi a tavola, “rubacchiano” pezzetti di pane da condividere con Romeo, il gatto di casa. SEMPRE GENTE A CENA Il cibo in casa Airoldi rappresenta unione, condivisione e svago. “La nostra abitazione è come un porto di mare”, afferma Januska. “Quasi tutte le sere c’è qualcuno a mangiare da noi: dai miei genitori, alle mie sorelle, agli amici. Non siamo quasi mai da soli. Mi piace cucinare e condivi-

18

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

dere ciò che preparo…”. Januska è così, allegra e abituata ad attorniarsi di gente, proprio come è sempre stato nella sua famiglia natale. Una donna moderna, ma con consuetudini antiche. Come quella di avere sempre scorte di zucchero o di farina e un congelatore rifornitissimo. Così faceva la sua nonna, e così continua a fare lei anche se i tempi sono cambiati. Ciò che invece non è cambiato è il suo rapporto con il cibo: “I miei gusti alimentari sono rimasti intatti. Sono stata abituata a mangiare di tutto e mi piace qualunque cosa, tranne l’anguilla perché mi ricorda un serpente”. Anche il marito Marco è un onnivoro e soprattutto curioso di assaggiare cose nuove. E siccome buon sangue non mente, Alyssia e Carlotta a tavola non creano problemi. “Le bimbe hanno imparato a mangiare quello che c’era nel piatto. Non ho mai preparato due o tre menu per un pasto. Solo negli ultimi tempi stanno un po’ cambiando i loro gusti alimentari e, a volte, fanno le difficili”, ammette Januska. PASTA FATTA IN CASA Oltre alla carne - dagli arrosti, al rostbeef, al capretto, allo spezzatino - un altro piatto di cui i quattro vanno ghiottissimi è la pasta fatta in casa. “Le mie sorelle ed io abbiamo imparato quest’arte antica grazie agli insegnamenti della nostra


> ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

19


a t avol a

nonna e della nostra mamma: soprattutto alla domenica, la pasta fatta in casa non mancava mai”. Januska continua la tradizione di famiglia e, tra le cose che le riescono meglio, sono sicuramente da citare i ravioli ripieni alla ricotta. Marco, che ne va ghiottissimo, annuisce. Quando la mamma

prepara la pasta anche le due bambine l’aiutano, si divertono e, soprattutto la mangiano cruda. E Marco, qual è il suo contributo in cucina? “Io sbarazzo la tavola a fine pasto, preparo il caffè e se proprio fosse necessario, sarei in grado di cuocere una bistecca!”. Januska, invece, ha appreso i segreti della cucina fin da ragazzina poiché entrambi i genitori lavoravano. Una necessità che si è trasformata in passione tanto che, ogni mattina, riceve un sms con una ricetta di “Piatto forte”, la nota trasmissione della RSI. Ha anche diversi libri di cucina, ma ammette di non seguire mai una preparazione alla lettera. “Mi piace personalizzare ciò che cucino con un tocco tutto mio”. La padrona di casa non ha mai frequentato un corso di gastronomia, ma non esclude la possibilità di frequentarne uno sulla cucina orientale. UN PO’ DI REGIME Succede però, che quando si mangia bene e con gusto come in casa Airoldi, l’ago della bilancia

Dipendenza finanziaria? Acqua passata! La donna conferisce grande importanza alla propria indipendenza. Guadagna il suo denaro, progredisce professionalmente, decide da sola se e quando avere figli, costruendo la sua vita in base ai propri desideri. In molte delle sue decisioni quotidiane, la pianificazione sostenibile del futuro svolge un ruolo essenziale. E lo stesso vale per la previdenza finanziaria.

Marc Gamba, responsabile ramo commerciale Vita individuale, Nationale Suisse

Due donne svizzere su tre svolgono una attività lavorativa e in media hanno un figlio e mezzo a testa. La molteplicità dei ruoli assunti dalla donna implica molte svolte e di conseguenza una certa insicurezza, anche in ambito finanziario. Conciliare gli apparenti contrasti fra sicurezza e flessibilità è dunque per la donna di oggi indispensabile, soprattutto perché vive di norma più a lungo dell’uomo.

20

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

Le donne si preoccupano maggiormente rispetto agli uomini del futuro e del mondo che lasceranno in eredità ai propri figli. Gli sviluppi sociali ed ecologici vengono seguiti con interesse e analizzati. Il comportamento consumistico femminile è pertanto spesso associato al concetto di sostenibilità. E tale atteggiamento si ripercuote anche sulla pianificazione finanziaria, tant’è che gli investimenti sostenibili tengono conto di questioni sociali ed ecologiche. Assicurazioni en vogue La forma d’investimento sostenibile in capitale più utilizzata è quella dei fondi misti di azioni e obbligazioni. Al momento della scelta dei prodotti più idonei è importante che i fondi siano certificati, ad esempio da Ethos,

la fondazione svizzera per lo sviluppo sostenibile. Guardando ad una pianificazione del futuro a lungo termine si pone inoltre la questione se non sia possibile scegliere una forma di previdenza che garantisca anche un certo risparmio. Una soluzione analoga, in grado di abbinare la previdenza al risparmio, viene offerta da Premium Woman della Nationale Suisse: tale prodotto consente prospettive di guadagno maggiori rispetto alle forme conservative d’investimento e offre, oltre al versamento in capitale, una garanzia supplementare per i beneficiari, ad esempio per il proprio partner. Una sensazione positiva I prodotti come Premium Women promettono dunque un successo finanziario abbinato alla massima sicurezza possibile. Per molte donne inoltre la flessibilità è una caratteristica molto importante. Una donna, ad esempio, che pianifica di acquistare una casa assieme al proprio partner e allo stesso tempo aspetta un bambino,

desidera forse, dopo la sua nascita, sospendere il proprio lavoro per uno o due anni. Questa nuova situazione costituisce un peso finanziario non indifferente per la famiglia. Una tale soluzione assicurativa consente alla donna non solo di prelevare anticipatamente una parte del patrimonio risparmiato, ma anche di interrompere per un certo tempo il pagamento dei premi. E se si tratta di un’assicurazione stipulata con la Nationale Suisse, è possibile persino omettere di indicare i motivi di tale interruzione. La piacevole sensazione di sentirsi al sicuro e allo stesso tempo flessibili, è senz’altro preziosa. Sia che si tratti del caso portato ad esempio della giovane famiglia, di un nuovo orientamento professionale o di una riserva a copertura delle emergenze, vale sempre la pena optare, oggi come domani, per una previdenza basata su investimenti sostenibili.

www.nationalesuisse.ch/premium


„Sono tornata a indossare un bikini – grazie a BCM”

Perdere peso efficacemente – e vivere l’estate! Con più di 20.000 partecipanti all’anno BCM è uno dei programmi dietetici più efficaci in Svizzera. Comincia adesso il tuo programma BCM e fai una bella figura quest’estate. Così puoi farcela:

SC

A D

cominci a salire impietosamente. E così qualche tempo fa la coppia ha deciso di mettersi a dieta. “Marco ha perso 15 chili, io 6”, dice Januska. “Non abbiamo fatto fatica perché potevamo comunque mangiare la carne e tantissime verdure. Banditi invece zuccheri e frutta, tranne un kiwi la mattina”. Ma allora regime anche questa sera? “Assolutamente no. Il menu prevede le quaglie al forno, patate novelle e asparagi avvolti nella pancetta. Per dessert gelato alla vaniglia con bacche di bosco calde e panna”, annuncia la padrona di casa, chiamando a raccolta le due bambine. Carlotta afferra una quaglia e non si fa pregare. In men che non si dica la ripulisce per bene. Io, invece, la gusto con calma. Era una vita che non mangiavo questa prelibatezza: da quando, da bambina, le cucinava la mia nonna. CAMI Un sapore antico che affiora tra i ARI ricordi…Y .il

w

Online trovate le gustose ricette di Januska e Marco Airoldi.

e.

ch •

• ww

SCARICAMI

lu str azio

http://www.illustrazione.ch/atavola_06_11.pdf

n

• Il sistema 2+1: due pasti BCM e un pasto equilibrato preparato da te. • Nutrizione ottima: BCM Basic contiene tutte le vitamine e sostanze nutritive essenziali. • Semplicemente efficace: il programma BCM è ideale per l’uso fai da te o puoi richiedere una consulenza in uno dei nostri 400 centri di consulenza. Consulenza e ordinazione direttamente all’indirizzo www.precon.ch oppure al nostro numero gratuito di assistenza telefonica 00800 2500 3500

La nostra azione estiva: il Pacchetto Iniziale plus – goditi il programma da 32 giorni Puoi scegliere tra 15 gusti buonissimi dei pasti sostitutivi BCM Basic. Con il nostro Pacchetto Iniziale plus per un programma da 32 giorni ti puoi gustare tutta la varietà in modo molto conveniente. Il Pacchetto Iniziale plus per 284,-CHF contiene: • 1 x BCM Start • 1 x BCM Basic Vaniglia • 1 x BCM Basic Verdure – NUOVO: con 4 porzioni in più • 1 x Special Erbe • 1 BCM Shaker • 3 barrette BCM Basic ChocoBar • 3 barrette BCM Basic CranberryCrisp • 3 barrette BCM Basic ChocoCrisp • gratis 1 BCM TestSet dolce & salato con 10 porzioni (di questi 1 di ogni gusto dolce e salato) Indica il codice promozionale 000453 per la spedizione gratuita (valido solo per una ordinazione fino al 31.08.2011). PreCon AG, Firststrasse 15, 8835 Feusisberg


web

scegliere

e installare

una app

È ormai diventato un oggetto di culto e sempre più spesso vediamo giovani e meno giovani girare con il loro iPhone in tasca. La novità più grande non è però il dispositivo stesso, ma il fatto che si tratta di un apparecchio aperto al mondo delle applicazioni di terze parti. testo Elio Del Biaggio - elio@illustrazione.ch

APP STORE: IL NEGOZIO PER L’IPHONE Il telefono di Apple è sicuramente stato il telefono cellulare più atteso di tutti i tempi, ma oggi che l’oggetto desiderato da molti non è più una gran novità nella giungla dei telefonini, l’interesse si è spostato verso la possibilità di installare applicazioni di terze parti. Sul vostro telefonino iPhone è possibile installare programmi veri e propri, che vanno dai giochi agli utilitari, dai programmi di “social networking” a quelli di produttività. Per fruire di tutto questo, spesso gratuitamente ma a volte a pagamento, è stato approntato un negozio online, accessibile da iTunes. Stiamo parlando di “App Store”, una sezione del celebre negozio “iTunes Store” dove si trova anche musica a volontà. Per chi ha magari poca dimestichezza con questi strumenti, vediamo di spiegare brevemente come scaricare un’applicazione e installarla sul nostro iPhone.

22

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

Per scegliere e installare un programma, due sono le possibilità, accedere direttamente da iPhone oppure accedere attraverso un PC collegato a Internet al quale avrete connesso anche il vostro “melafonino”. Una volta collegati, aprite iTunes Store e entrate nella vetrina del negozio App Store con tutte le applicazioni, dalle più scaricate a quelle più richieste, gratuite o a pagamento, quelle consigliate e naturalmente una utile suddivisione per categorie. Quando vedete o trovate un’applicazione che vi interessa, basta fare clic sull’icona del programma per accedere alla pagina delle informazioni. Se ne siete interessati potrete poi scaricarla facendo clic sul pulsante “acquista”, nel caso di un programma a pagamento, oppure sul pulsante “download”, se il programma è gratuito. Inserendo in seguito i dati del vostro accesso a iTunes - nome utente e password, che avrete preventivamente registrato in occasione della configurazione del primo accesso - inizierà il


CLASSIFICHE

LE “APP”

più utilizzate

1. iRega Costo: gratuita Utilità: +++++ Funzionalità: +++++ Al momento in cui si lancia l’allarme iRega, l’applicazione iPhone gratuita della Rega, la Guardia aerea svizzera di salvataggio, trasmette le coordinate della persona che chiama la Rega. In questo modo, chi è in situazione d’emergenza in Svizzera o all’estero guadagna tempo prezioso. 2. Il Meteo Costo: gratuita Utilità: ++++, Funzionalità: ++++, Quale migliore cosa poter conoscere e sapere il tempo che farà? Un’utilissima applicazione, con previsioni meteo gratuite, che permette di vedere le mappe satellitari e fornisce anche informazioni su traffico e viabilità. 3. Translator Costo: gratuita Utilità: ++++, Funzionalità: +++++ Applicazione gratuita che offre pure un’interfaccia per “Google Translate”, supportando molte lingue. Indispensabile per traduzioni veloci e istantanee, termini e terminologie, soprattutto quando siete in un Paese di cui conoscete poco o per nulla la lingua.

download dell’applicazione. Qualora, invece, abbiate operato direttamente a partire dal vostro iPhone anziché dal vostro PC, basta collegare in seguito l’iPhone al computer affinché si sincronizzi con iTunes. Una volta terminata la sincronizzazione vedrete apparire sullo schermo del vostro iPhone la nuova applicazione. Naturalmente, se come spesso accade vi fate prendere la mano, specie con le applicazioni gratuite, potreste ritrovarvi presto con molti programmi da gestire, sebbene l’iPhone permetta di creare diverse schermate per raccogliere le applicazioni. Un utile consiglio: basta semplicemente installare quelle che effettivamente servono, e per questo è sufficiente connettere il vostro iPhone al computer e, andando nella scheda “Applicazioni”, attivare l’opzione “Sincronizza applicazioni” e poi “Applicazioni selezionate”. In questo modo potrete facilmente gestire le vostre applicazioni manualmente, mantenendole sul computer e installandole sul vostro telefonino solo quando veramente necessarie e utilizzate. Y

La nuova Hyundai ix20. A partire da CHF 18 990.–*

Fuori dagli schemi.

La nuova Hyundai ix20 dischiude davanti a voi un intero universo di possibilità, ammantato da un’estetica che esprime schiettezza e versatilità. Il suo abitacolo spazioso e variabile assicura indipendenza senza limiti e massimo comfort. Le forme sinuose e l’ampio tetto panoramico incarnano la quintessenza stessa della voglia di muoversi, persino nelle manovre di parcheggio. Dotata di sofisticati equipaggiamenti di sicurezza quali ESP e sistema di assistenza alla partenza in salita, delle più moderne tecnologie motoristiche e di numerosi aspetti ecologici, la Hyundai ix20 è una compagna prestante e innovativa su ogni strada. Fuori dagli schemi. Con la nuova Hyundai ix20. * 1.4 Comfort, ill.: 1.6 Premium a partire da CHF 27 490.–

www.hyundai.ch


sp or t

mi vedo saltare

l’ostacolo

Abbiamo incontrato Guya Bianchini, giovane amazzone di talento che si staglia nel panorama ippico cantonale presso la Scuderia Carlo Pfyffer a Taverne, maneggio nel quale ha mosso le prime trottate… testo Marco Ortelli - marco.o@illustrazione.ch foto Ti-Press/Gabriele Putzu

na passione tramandata da mia madre, che sin da piccola, con mio fratello, mi faceva montare in sella a pony o cavalli ogni volta che l’occasione si presentava. Sono quindi praticamente cresciuta tra questi animali. A nove anni ho ottenuto il brevetto e a tredici la licenza, che consente di partecipare a gare con ostacoli più alti. Ora, ad esempio salto 1 metro e 30”.

“U

lo ‘vesto’. Dopo il riscaldamento comincio a lavorare, partendo dagli ostacoli più bassi e salendo fino all’altezza desiderata, allenando quello che si potrà ritrovare in gara”.

La preparazione per le competizioni di salto agli ostacoli - che di regola hanno luogo dal giovedì alla domenica in gare comprendenti da nove a tredici ostacoli per una durata del percorso di circa novanta secondi, nel Cantone, in Svizzera e all’estero - richiede un impegno notevole, una dedizione quotidiana al rapporto con l’animale. “Mi alleno ogni giorno, sia con l’istruttore sia da sola, per due, tre ore o per il tempo necessario al cavallo, dopo la scuola, seguendo un preciso rituale. Arrivo alla scuderia, mi cambio, preparo la sella, la briglia, spazzolo e pulisco il cavallo e

Fondamentale per ottenere risultati appare il legame tra cavallo e amazzone, il cosiddetto binomio. Come si instaura un rapporto di… fiducia? Se è vero che l’uomo sussurra ai cavalli - per parafrasare il titolo di un celebre film - cosa e come un cavallo sussurra ad un essere umano? “Lo capisci dai piccoli movimenti che fa, comprendi se ha fastidio, se gli piace. Col tempo si impara a dialogare col cavallo, senti che lavora con te e ti ascolta, fa quello che gli chiedi. Questo feeling con l’animale è un fenomeno raro, ci sono ad esempio cavalli con i quali capisci subito

24

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

La gara, il culmine della preparazione… “Nei momenti che precedono il concorso sento molta tensione, sono un po’ agitata, ma non appena entro nel campo di gara mi tranquillizzo, siamo solo io e il mio cavallo”.


> ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

25


c om m .c .com c

www.guidahotel.com

IL PORTALE

DELLE TUE VACANZE! CESENATICO Valverde +++

RIMINI Viserbella +++

HOTEL CALYPSO

HOTEL BAIA

7HO ZZZKRWHOFDO\SVRLW

7HO ZZZKRWHOEDLDLW

&OLPDWL]]DWRDPWGDOPDUH3DUFKHJJLR 3LVFLQD RJQL FRPIRUW &XFLQD FXUDWLVVLPD (67$7(GDâ‚ŹDâ‚Ź3&&2035( 6263,$**,$(%(9$1'($,3$67, 3LDQR)DPLJOLDSDJDQR 35(127$68%,726&2172

SETTIMANE SPECIALI ALL INCLUSIVE: P.C. bevande e spiaggia. Mag. â‚Ź 300, Giu. â‚Ź 406, Lug. ďŹ no 5 Ago. â‚Ź 427 P.C. da â‚Ź 43 a â‚Ź 70 Bimbo Gratis o scontatissimo.

CESENATICO Valverde

RIMINI Rivabella +++

HOTEL JOLI +++

Climatizzato, sul mare, parcheggio, ogni comfort, buffets e menu scelta.

HOTEL MARY LISE

7HO ZZZKRWHOMROLFRP

7HO ZZZKRWHOPDU\OLVHLW

63(&,$/,â‚Ź â‚Źâ‚ŹWXWWRFRPSUHVR &OLPDWL]]DWR  PW PDUH 3DUFKHJJLR PLQLSLVFLQDEDPELQL3HVFHRJQLJLRUQR 3HQV &RPSO GD â  D â  $QFKH )RUPXOD&OXEFRQEHYDQGHHVSLDJJLD

Climatizzato. Lungomare. Parcheggio. QualitĂ  e genuinitĂ  in cucina. Camere vista mare, tutti comfort. ESTATE P.C. da â‚Ź 37 a â‚Ź 59 sPERIL4UTTO#OMPRESO Ă‘s

CESENATICO +++

RIMINI Rivazzurra +++

HOTEL GIAMAIKA

HOTEL TABOR

7HO ZZZKROLGD\FKHFNGH ZZZKRWHOJLDPDLNDLW +RWHO &RPSOHWDPHQWH 5LQQRYDWR 3LVFLQD 5LVFDO GDWD$FTXDVFLYROR)LWQHVV,GURPDVV0W'DO 0DUH3DUFKHJJLR$OO,QFOXVLYH&RQGX]LRQH)DPL OLDUH&XFLQD5LQRPDWD0HQX6FHOWD3HVFH7XWWLL JLRUQL &DPHUH &OLPDW 1HO 3UH]]R *LRFKL %LPEL %LFLFOHWWH(VFXUVLRQL6SHFLDOHSHU&LFOLVWL

7HO ZZZKRWHOWDERULW &OLPDWL]]DWRPWPDUH 3DUFKHJJLR2JQLFRPIRUW &XFLQDGDOHFFDUVLLEDIIL&RQPHQXDVFHOWD FDUQHSHVFH6(77,0$1(78772&2035(62 $ 3$57,5( '$ â‚Ź  6SHFLDOH )DPLJOLD DQLPD]LRQHSHUEDPELQL%DPELQL*UDWLVR6FRQ WDWLVVLPL6HUDWHDWHPDLQ$JULWXULVPR

HOTEL AZZURRA +++

RICCIONE +++S.

HOTEL NEW AGE 7HO ZZZKRWHOQHZDJHLW

6XOPDUH% %H3(16,21(&203/(7$ 35202=,21, 63(&,$/, 3LVFLQD FRQ GATTEO MARE 7HO LGURPDVVDJJLRLQVSLDJJLD7XWWHOHFDPH ZZZD]]XUUDKRWHOFRP3&GDâ‚ŹDâ‚Ź &OLPDWL]]DWR6FRQWRIDPLJOLD3LVFLQDDFTXDVFL UHEDJQRWHOHIRQR7Y6DW/FGFDVVDIRUWH YROL DQLPD]LRQH PLQLFOXE YLGHRJLRFKL GLVFRWH DULD FRQGL]LRQDWD EDOFRQH VHW FRUWHVLD H FDELFLRPEUHOORQHSDUFKHJJLR$WODQWLFDJUDWLV IULJREDU%LFL3DUFKHJJLRDXWRPRWR GATTEO MARE +++

HOTEL BENVENUTI

RICCIONE +++ HOTEL TROPIC

7HO ZZZKRWHOEHQYHQXWLFRP

7HO ZZZKRWHOWURSLFULFFLRQHLW

Centrale, climatizzato. Parcheggio rec. Camere con comfort e balconi. Ricchi buffets. Cucina di pesce e carne curata dai proprietari. OFFERTE 7 gg ALL INCLUSIVE: dal 28/5 al 4/6 â‚Ź 250 e dal 30/7 al 6/8 â‚Ź 350. P.C. da â‚Ź 36 a â‚Ź 53 possibilitĂ  All Inclusive + â‚Ź10. Bimbo Gratis Ass. Gatteo Mare Village.

6XOOD VSLDJJLD YLFLQLVVLPR FHQWUR SLVFLQD 3DUFKHJJLR'RSSLRPHQXFDUQHSHVFHEXIIHW FROD]LRQH H YHUGXUH &DPHUH FRQ EDOFRQH YLVWDPDUH6SHFLDOHIDPLJOLD %LPELILQR DQQLJUDWLV QRDJRVWR /DVW0LQXWH

SAN MAURO MARE +++

RICCIONE ++ HOTEL IMPERIALE

7HO ZZZKRWHODOH[DQGHULW

'LUVXOPDUHLQFHQWURSLVFLQDDULDFRQGL]LRQD WD &DPHUH FRQ VHUYL]L FRPSOHWDPHQWH ULVWUXW WXUDWH ER[ GRFFLD SKRQ 79&RORU FDVVDIRUWH YHQWLODWRULHDULDFRQGL]LRQDWD&XFLQDURPDJQROD PHQXSHVFHWXWWLLJLRUQLEXIIHWGLYHUGXUHEXI IHWDFROD]LRQHPROWRULFFR*LXâ‚ŹOXJâ‚Ź DJRâ‚ŹVHWWâ‚Ź $OOLQFOXVLYHâ‚Ź

HS ALEXANDER E ALEXANDER SPIAGGIA

3URYL LO SLDFHUH GL UHJDODUVL XQD YDFDQ]D SUHVVRLOQRVWUR&HQWUR:HOOQHVV)2508/$ $// ,1&/86,9( GD â‚Ź  'LUHWWDPHQWH VXOPDUHFRQVSLDJJLDSULYDWDHSLVFLQD &OLPDWL]]DWRJDUDJH*XVWRVLHULFFKL%XIIHW IGEA MARINA +++

7HO

MISANO ADRIATICO +++

HOTEL ALBA D’ORO

HOTEL SOLE

7HO ZZZDOEDGRURKRWHOLWSURPR

7HO ZZZVROHKRWHOFRP

PROMOZIONI VACANZE RIMINI NORD IN RIVA AL MARE, SETTIMANE ALL INCLUSIVE DA â‚Ź 370 Camere: Clima, Tv, Wi-Fi. Scelta menĂš Carne e Pesce, Buffets. GRATIS: Parcheggio, bici, ďŹ tness, tennis, animazione in Spiaggia. Piano Famiglia 2+2=3, Bimbo Gratis

+RWHOULQQRYDWRHFRPSOHWDPHQWHFOLPD WL]]DWR 3,$12 )$0,*/,$  DGXOWL ELPELILQRDDQQLQRQFRPSLXWL  SDJDQWL3DUFKHJJLRSULYDWRJUDWXLWR GHSRVLWR LQWHUQR ELFL VDOD ULVWRUDQWH VXOPDUH&DPHUHRJQLFRPIRUW

p er q ue sta p ub b li ci ta’: te l. 0541.396811

i nfo@@ m p-communication.i t

che non funziona. Ăˆ bello invece quando sali su un cavallo e riesci a fare tutto quello che vuoi. SĂŹ, è proprio una questione di feelingâ€?.

ÂŤCol tempo si impara a dialogare col cavalloÂť Un legame che si instaura con pazienza, partendo da alcune nozioni di base. Puoi spiegarci quali sono i fondamentali per montare un cavallo? “Nozioni base sono l’assetto, come stare su un cavallo e i comandi base, cioè andare avanti, fermarsi, voltare. Occorre quindi molta pazienza, se ad esempio si reagisce con rabbia il cavallo fa le cose con paura; se invece con calma gli mostro che non ho paura, che non c’è niente da temere, allora mi segue. Importante è comunque fargli sempre capire che sei tu a comandare. Per l’apprendimento delle nozioni base, fondamentale è la presenza dell’istruttore, nel mio caso Carlo Pfyffer, che mi ha seguita sin dall’inizio, dandomi sempre i cavalli giusti, criticando-

SCHEDA

biografica

Nome: Guya Cognome: Bianchini Anno di nascita: 12 agosto 1994 Domicilio: Magliaso Occupazione: studentessa terza liceo scientifico Istituto Leonardo da Vinci, Lugano Disciplina Sportiva: equitazione, salto ostacoli Cavalla: Valour II Società di appartenenza: Scuderia Carlo Pfyffer Ore di allenamento alla settimana: 2-3 ore al giorno, 12-14 ore alla settimana tutto l’anno. Risultati: Seconda ai Campionati ticinesi 2010, diversi podi in Svizzera e Italia in gare nazionali e internazionali Obiettivo: Entrare a far parte della Federazione svizzera degli sport equestri e partecipare a concorsi piÚ importanti


&$0%,$5(0(17$/,7‚ (&$0%,$5($872 &DWHJRULDGLHIIL FLHQ]DHQHUJHWLFD

$ 

1(:$/72 *,‚$



&DWHJRULDGLHIIL FLHQ]DHQHUJHWLFD

$ 

Prima che si allontani per il suo allenamento quotidiano, chiedo un ultimo commento su questo suo attuale modo di condurre la propria vita, tra scuola ed equitazione‌ “Cavalcare non mi stanca, e spero di non stancarmi mai. Ogni giorno porta con sĂŠ qualcosa che mi piace, quando vengo in scuderia sono felice, mi stacco dai problemi, dalla scuola, per dedicarmi solo al mio cavalloâ€?. Y

)U ĘŁ

1(:6:,)7 *,‚$

ONP

)U ĘŁ



mi o complimentandosi con me nei momenti opportuniâ€?. Tanto impegno per giungere‌ dove? Ăˆ pensabile per te una carriera da amazzone professionista? “Giungere ad alti livelli è il mio sogno, ideale sarebbe trovare uno sponsor per partecipare a competizioni di piĂš alto livello e continuare a progredire. Nello stesso tempo non voglio interrompere gli studi per focalizzarmi esclusivamente sulla carriera sportiva. Attualmente frequento la terza classe scientifica di un liceo italiano, una scuola che fortunatamente mi permette di partecipare anche ai concorsi all’estero, spetta poi a me il compito di impegnarmi per recuperare le ore perse. Vorrei in seguito iscrivermi all’UniversitĂ , forse alla facoltĂ  di medicina per poi specializzarmi in dentistica. In ogni caso ho intenzione di continuare a studiare per trovare un buon lavoro quale indipendente, se possibileâ€?.

ONP

&DWHJRULDGLHIIL FLHQ]DHQHUJHWLFD

$ 

1(:63/$6+ *,‚$



ONP

)U ĘŁ

1HZ$OWR1HZ6ZLIW1HZ6SODVKʣDUJRPHQWD]LRQLLPEDWWLELOL &RPSDWWDªSLHIILFLHQWHFRQYHQLHQWHHPRGHUQD &DPELDWHLOYRVWURPRGRGLSHQVDUHHVDOLWHDERUGRGHOODFRPSDWWD1  3UH]]LGLODQFLRJL¢GD)U ʣ 0RELOLW¢JL¢DVROLONP 9DORULPLQLPLGLHPLVVLRQLGDVROLJ&2˄NP &RVWLPLQLPLGLPDQXWHQ]LRQHHDVVLFXUD]LRQH 9DQWDJJLRVHDJHYROD]LRQLILVFDOLLQPROWL&DQWRQL

&KLJXLGD6X]XNL ULVSDUPLDFDUEXUDQWH &RQODFRPSDWWD1 ,OYRVWUR SDUWQHU6X]XNLVDU¢OLHWRGL VRWWRSRUYLXQʧRIIHUWDLPEDWWLELOH

6X]XNL+LW/HDVLQJ GD )U ʣ DO JLRUQR 1HZ $OWR  *$  SRUWH D VROR  GL LQWHUHVVH DQ QXR HIIHWWLYR SUH]]R SHU SDJDPHQWR LQ FRQWDQWL )U ʣFDQRQHOHDVLQJPHQVLOH)UGXUDWD PHVL0DVVLPDSUHVWD]LRQHVXVWUDGD NPDQQR&DVFR WRWDOHREEOLJDWRULDQRQFRPSUHVD$QWLFLSRVWUDRUGLQDULRGHO SUH]]RQHWWR&DX]LRQHGHOSUH]]RQHWWRGLDFTXLVWRDOPHQR )U ʣ1HVVXQDFRQFHVVLRQHGLOHDVLQJTXDORUDFL´FRPSRUWL LO VRYUDLQGHELWDPHQWR GHO FRQVXPDWRUH 7XWWL L SUH]]L LQGLFDWL VRQRFRQVLJOLDWLHQRQYLQFRODQWL,9$LQFO 6X]XNL +LW /HDVLQJ

ZZZVX]XNLFK

&KLJXLGD6X]XNLULVSDUPLDFDUEXUDQWHPRGHOOLUDIILJXUDWL1HZ$OWR*/7RSSRUWH)U ĘŁFRQ VXPRPLVWRQRUPDOL]]DWRONPFDWHJRULDGLHIILFLHQ]DHQHUJHWLFD$HPLVVLRQL&2Ë„LQFLFORPLVWR JNP1HZ6ZLIW*/7RS 6WRS6WDUWDXWRPDWLFR SRUWH)U ĘŁFRQVXPRPLVWRQRUPDOL]]DWR ONPFDWHJRULDGLHIILFLHQ]DHQHUJHWLFD$HPLVVLRQL&2Ë„LQFLFORPLVWRJNP1HZ6SODVK */7RS 6WRS6WDUWDXWRPDWLFR SRUWH)U ĘŁFRQVXPRPLVWRQRUPDOL]]DWRONPFDWHJRULD GLHIILFLHQ]DHQHUJHWLFD$HPLVVLRQL&2Ë„LQFLFORPLVWRJNPYDORUHPHGLRGLWXWWLLQXRYLPDUFKLH PRGHOOLLQ6YL]]HUDJNP,GDWLLQGLFDWLQHLQRVWULSURVSHWWLVLEDVDQRVXOFLFORHXURSHRGLFRQVXPRQRU PDOL]]DWRFKHKDFRPHRELHWWLYRTXHOORGLSHUPHWWHUHLOSDUDJRQHWUDYHWWXUH1HOOʧXVRTXRWLGLDQRLFRQVXPL SRVVRQRYDULDUHVHQVLELOPHQWHLQIXQ]LRQHGHOORVWLOHGLJXLGDGHOFDULFRGHOODWRSRJUDILDHGHOODVWDJLRQH 1RLUDFFRPDQGLDPRLQROWUHXQWLSRGLJXLGDULVSHWWRVRGHOOʧDPELHQWH


zaz enti latto permeabilizzaz ne lattoniere edile risc one tetti sanitari lattonier damenti riscaldamenti sanitari ti sanitari ventilazione imperme amenti climatizzazione lattoni ne tetti lattoniere edile riscald impermeabilizzazione tetti caldamenti lattoniere edile climati corteglia-chiasso-balerna

messi gioielli since 1949 via pretorio 5 primo piano 6900 lugano 091 923 51 37 messi@luganet.ch

Tel. +41 91 646 50 44 Fax +41 91 646 13 45

gam

m

mp a co

leta

prod

edimen.ch

www.conconi.com info @ conconi.com ot ti

Piscine Spa Saune

Sagl 6986 Curio - Tel. 091 606 53 86 - Fax 091 606 87 20 www.casapool.ch - info@casapool.ch Orari: lunedĂŹ - sabato 08:00 -12:00 o su appuntamento 6512 Giubiasco - Negozio/esposizione - Via Olgiati 9c - Tel. 076 366 53 86 Orari dal 01.10 al 31.03: giovedĂŹ 16:00-19:00 - sabato 09:00-12:00 Orari dal 01.04 al 30.09: lu-sa 09:00-12:00 - giovedĂŹ 16:00-19:00

$FOUJOBJBEJJNQSFTFTWJ[[FSF BTTJTUPOPJMPSPDMJFOUJDPOOPJ 3PHFS.FJFSžVOPEFHMJPMUSFEVFDFOUPDPMMBCPSBUPSJDIFMBWPSBOP QFS4BHF MŠB[JFOEBEJTPGUXBSFTWJ[[FSBDIFTJžTQFDJBMJ[[BUBOFMMP TWJMVQQPEJTPMV[JPOJHFTUJPOBMJDPNQMFUF0ƉSJBNPBEPHOJ1.* TWJ[[FSBJQSPHSBNNJTPGUXBSFBEBUUJQFSVOŠBNNJOJTUSB[JPOF B[JFOEBMFQSPGFTTJPOBMF%JWFSTFNJHMJBJBEJFTQFSUJEJNBSLFUJOH JOUVUUBMB4WJ[[FSBTJBƊEBOPBMMFOPTUSFTPMV[JPOJQFSVONPEFSOP $VTUPNFS3FMBUJPOTIJQ.BOBHFNFOU

4BHF#VTJOFTT4PGUXBSF XXXTBHFTWJ[[FSBDI


CAMI RI A

http://www.illustrazione.ch/lavoretti_06_11.pdf

• ww w

.il

e.

ch •

A D

SC

la voretti

lu str azio

n

l’acquario

in scatola Una scatola di profumo diventa un acquario, o mille altri piccoli mondi. idea, disegni e realizzazione Anto anto@illustrazione.ch

Cosa ti occorre: la scatola di un profumo o di una crema per il corpo, ago e filo in tinta con l’interno della scatola, nastro adesivo, cartoncino bianco, matite colorate, forbici dalla punta arrotondata, colla bianca, taglierino.

1 2

1. Togli l’involucro interno della scatola e, facendo attenzione a non tagliarti, con il taglierino scolla la linguetta che tiene chiusa la scatola. Disegna una finestra sul lato più largo e ritagliala. Ripiega la scatola a rovescio in modo che le scritte rimangano all’interno. Incolla la linguetta per chiudere la scatola. 2. Sul cartoncino disegna e colora pesciolini e alghe. Ritagliali.

3

3. Elimina un lato largo dell’involucro interno della scatola e, con l’ago, fai passare dei pezzi di filo dalla base al “soffitto” della scatola fissandoli con pezzettini di nastro adesivo. Per ogni pesce ti serviranno due fili distanti ca. 5 mm. 4. Appoggia un pesce su ogni coppia di fili e fissalo con un pezzetto di nastro adesivo sul retro. In base al colore della scatola che hai a disposizione puoi creare diversi mondi: un paesaggio invernale, un prato con insetti, la spiaggia con gli ombrelloni…

4

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

29


t end enze

tesori

in valigia

rò e p poi a gn erla... o s i b iud ch

Nella valigia non c’è mai abbastanza spazio per tutto ciò che si vorrebbe portare. Alcune cose però possono davvero essere utili e vale la pena trovare loro un posticino… testo Antonella Broggi - antonella@illustrazione.ch

PER CHI RESTA A CASA Top of Switzerland, Kümmerly+Frey, www.swisstravelcenter.ch In questa guida trovate oltre 100 proposte di gite ed itinerari in Svizzera, alla scoperta di parchi, fiumi, laghi, castelli e monasteri, montagne e boschi e tante altre attrazioni. Perché la Svizzera, sebbene sia piccola, ha davvero tanto da offrire, e da scoprire!

QUANDO IL SOLE NON C’È Holiday feeling, I am, Migros Non un autoabbronzante, ma una lozione idratante che contiene un agente autoabbronzante. La tintarella è più graduale, ma scongiura il brutto effetto a macchie. La pelle risulta morbida, idratata e ambrata. Perfetta nel periodo primaverile, prima di abbandonare le calze, in estate per mantenere la tintarella e tutto l’anno per avere un aspetto più sano.

30

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11


PRONTI AL CHECK-IN

LA BORSA PIATTA

Pinetti, www.dboutique.ch Un astuccio realizzato con pelli selezionate idrorepellenti e trattate nel pieno rispetto dell’ambiante. Del formato giusto per contenere il biglietto aereo e i documenti necessari per l’imbarco, al sicuro in una tasca con zip.

Stretch Bag, artecnica, http://shop.alon23.com Una borsa leggerissima e piatta, da mettere sul fondo della valigia. Realizzata con vecchi cartelli pubblicitari, senza cuciture né colla, può portare fino a 13 kg. Arrivati a destinazione basta sollevare i manici ed ecco pronta una sacca perfetta per andare in spiaggia. Ciò che è bagnato si asciuga e la sabbia scivola fuori!

BRILLANTI LA SERA Honey Bronze, The Body Shop Un olio secco per il corpo leggero e idratante. Il miele ammorbidisce, idrata e profuma delicatamente la pelle, la polvere brillante la illumina e la colora leggermente, per un effetto davvero glamour.

TUTTO AL SUO POSTO Smartravel, Seletti, http://shop.alon23.com Perfette per chi la valigia la vuole ordinatissima, ma anche per chi invece non riesce mai a preparare un bagaglio decente, queste buste sono di colore e formato diversi e su ognuna c’è scritto cosa deve contenere: biancheria sporca, intima, medicinali, scarpe, gioielli…

UNGHIE COLORATE LCN Nail Polishes, Marrionnaud In estate i piedi e le mani sono in primo piano. Quest’anno poi la moda le vuole coloratissime, per cui portate in vacanza degli smalti colorati e divertitevi, con la pelle abbronzata poi stanno bene tutti i colori. Ricordatevi però di portarvi anche cotone e solvente!

SEFSF F Q O P O S F 1 FMMJ C á J Q J U O F JNPN DBO[F B W F S U T P W EFMMF

DPOUSPMBEJBSSFBEFMWJBHHJBUPSF t1SPCJPUJDPOBUVSBMFQFSUVUUBMBGBNJHMJB t1SBUJDPFJHJFOJDPJOCMJTUFS t3JTUBCJMJTDFMBnPSBJOUFTUJOBMFFOFSFHPMBSJ[[BMBUUJWJUË t/POOFDFTTJUBEJGSJHPSJGFSP OFBODIFOFJDMJNJDBMEJ Chieda consiglio a uno specialista della salute e legga il foglietto illustrativo.

1s capsuola la giorn al o


i n v i aggi o

in “slow boat”

sul fiume nam ou

Nel Laos le vie di trasporto fluviali sono importanti almeno quanto quelle via terra, anzi nel nord sovente costituiscono l’unico modo per raggiungere i villaggi. Dopo giorni di viaggio a piedi e con ogni possibile veicolo, sto ora per imbarcarmi su una “slow boat”, letteralmente barca lenta, quelle rapide in ogni caso qui non esistono… testo e foto Roberto Schneider - roberto.s@illustrazione.ch

FASSY NON PIANGERE Condivido la prima parte del mio tragitto fluviale sul fiume Nam Ou con Fassy, un’incredibile ed avventurosa signora americana di settant’anni. A bordo di una “slow boat” percorriamo per un paio d’ore il corso d’acqua fino al villaggio di Muang Ngoi Kiao. Le “slow boat” sono dotate di un rimbombante motore fuori bordo, vengono guidate con un vero e proprio volante, come fossero automobili, e hanno una sorta di gas a pedale. Vi possono prendere posto una dozzina di persone, sedute sul fondo o su scomodissimi seggiolini stretti, non più alti di una ventina di centimetri. Nel corso del viaggio di tanto in tanto il mio deretano reclama un piccolo assestamento, ma il semplice spostamento del peso da una natica all’altra viene accolto con un’occhiata di richiamo da parte del pilota. L’equilibrio della barca è infatti precario e le acque del fiume sono pericolose. Tratti di navigazione tranquilla si alternano a passaggi di rapide. Improvvise secche, rami e sassi a fior d’acqua costituiscono pericoli costanti. Se va male, può anche accadere che non vi sia sufficiente acqua per la navigazione, bisogna quindi scendere e spingere tutti

32

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

assieme. Il primo giorno, a parte qualche inevitabile spruzzo, si rivela però alquanto tranquillo. Muang Non Kiao, che raggiungo verso mezzogiorno, pur essendo un villaggio tradizionale delizioso, per me sarà solo una sosta intermedia prima di proseguire il giorno successivo. Domani mi congederò anche da Fassy, sperando che ritrovi presto il morale. Nel tardo pomeriggio, mentre io me ne ero rimasto a riposare sdraiato vicino al fiume, lei aveva deciso di visitare una cascata poco lontano. Dopo una mezz’ora di canoa e un’oretta a piedi su di una scivolosa pista nella foresta si era però dovuta arrendere: il suo corpo da settantenne e il suo ginocchio malfermo non ce l’avevano più fatta. Al ritorno l’avevo incontrata amareggiata e sconsolata, delusa per l’insuccesso e al limite delle lacrime. Non poteva accettare di non avercela fatta e che gli anni passano anche per lei. LA MAGIA DI LUANG PRABANG La mattina seguente Fassy sale a fatica sulla sua “slow boat”, aiutata da altri passeggeri laotiani, mi saluta con un grande sorriso, alzando il suo largo cappello di paglia in stile laotiano e augu-


Ho trovato posto su una “slow boat”, il viaggio prosegue.

randomi buona fortuna. Ritrovata la tempra di viaggiatrice indomabile prosegue verso nord. Il mio itinerario invece è nella direzione opposta. Mi attende un lunghissimo tragitto attraverso profonde gole e foreste impenetrabili che si alternano a piccole radure dove sovente vi sono villaggi di capanne. I bambini salutano e gridano felici. Le donne, immerse fino alla vita nel fiume fanno il bucato, mentre gli uomini si occupano degli orti. Sono precarie fette di terra, spesso galleggianti, rubate agli argini. Per lunghi tratti non si incontrano segni di vita, solo occasionali canoe di pescatori intenti a gettare piccole reti, o qualche barcone di trasporto mercanzia. Col passare del tempo le ore sembrano sempre più lunghe, interminabili. Non vi è nessuna sosta e il sole è pungente. Se inizialmente viaggio seduto, per terminare mi ritrovo sdraiato tra i bagagli, nell’illusorio tentativo di dare un poco di sollievo

alle mie articolazioni. Così fanno anche i laotiani tra un pisolino e una manciata di riso recuperata nelle provviste di viaggio, sovente dei semplici sacchetti di plastica. All’improvviso, dopo una profonda gola che incute rispetto, il Nam Ou sfocia nel Mekong, come d’incanto il letto del fiume si fa ampio, tranquillo, maestoso, attorno a noi non vi sono più montagne ma pianure e palmeti. Alle piccole comunità rivierasche di capanne di paglia si sostituiscono villaggi con case in legno e tetti in lamiera, spesso dominati da splendide pagode. Incantato da tanta bellezza vengo sorpreso dall’arresto brusco del barcone che accosta nei pressi di una lunga scarpata: dopo un giorno di navigazione siamo arrivati a Luang Prabang. IL TUKTUK DELLA FAMIGLIA DI ANONG Già dopo pochi passi Luang Prabang mi appare

>

Verruche?

Congela le verruche con una sola applicazione Leggere il foglietto illustrativo. In vendita in farmacia o drogheria. Mepha Pharma SA

Quelli con l’arcobaleno


Nei centri estetici una tecnica rivoluzionaria per eliminare l’inestetismo dei peli superflui La presenza di peli in eccesso sul viso e sul corpo è per molte persone un inestetismo insopportabile. Oggi, sia gli uomini che le donne, amano sempre piú una pelle liscia e capiscono che un corpo senza peli acquista fascino e appeal. Esistono diversi sistemi per rimuovere i peli superflui: con i rasoi e le creme depilatorie viene rimosso solo il fusto del pelo che si trova fuori dall’epidermide, con le tecniche a strappo, come le cerette, le pinzette, si cerca di togliere il pelo in profondità, ma in ogni caso il bulbo pilifero continua a rimanere attivo. Con la luce pulsata invece, il bersaglio è proprio la matrice del pelo, che viene resa inattiva con il risultato di una pelle liscia e priva di peli. Si tratta di un sistema non invasivo, progettato specificatamente per eliminare i peli superflui in modo progressivamente permanente. Il sistema agisce generando una luce a forte intensità che si converte in calore. Questa energia termica viene attirata dalla melanina presente nel bulbo pilifero che viene raggiunto e distrutto, lasciando integri i tessuti circostanti. Il tutto senza causare dolore e nella piú totale sicurezza e confort. La luce pulsata può essere applicata su qualsiasi parte del corpo, anche la più delicata, come il viso femminile, lo spazio interciliare, il bikini. A richiedere il trattamento sono anche molti uomini, desiderosi di liberarsi dei peli particolarmente fastidiosi, come quelli che spuntano dal bordo del colletto, sul naso o dalle orecchie, oppure presenti in zone ampie, come schiena e spalle. Per non parlare degli sportivi che estendono l’epilazione su tutto il corpo. Linea Sana utilizza una tecnologia che per la sua flessibilità vi offre la possibilità di personalizzare i trattamenti a seconda del colore della pelle, del colore dei peli e della loro struttura. La nuova tecnologia permette di trattare velocemente ampie superfici cutanee e la conseguente riduzione dei tempi ha permesso di ridurre notevolmente i costi di epilazione. Per l'uomo e per la donna la tecnica si dimostra quindi efficiente, veloce ed economica.

Fotoringiovanimento con luce pulsata Linea Sana vi invita presso i propri centri estetici per una consultazione gratuita e per proporvi la soluzione piú adeguata in base alle vostre caratteristiche ed esigenze.

www.lineasana.ch - info@lineasana.ch

Per eliminare i segni di invecchiamento la luce pulsata ha aperto una nuova esaltante possibilità. La luce trasformata in calore innalza la temperatura nello strato superiore del derma, stimola quindi la neoformazione di collagene causando un aumento di tensione della cute sovrastante. Il risultato è una pelle più chiara, più elastica, più liscia e con una trama più sottile. Ideale per il trattamento delle rughe più sottili, le macchie, i capillari e migliorando l'aspetto generale della cute.

ESTETICA – DIMAGRIMENTO – DEPILAZIONE LASER – FOTO-RINGIOVANIMENTO – CURA DEI CAPELLI LUGANO Via Pretorio, 11 Telefono 091 923.20.90

BELLINZONA Viale Portone, 5 Telefono 091 825.65.06

CHIASSO Corso S. Gottardo, 54 Telefono 091 682.77.09

LOCARNO Viale Verbano, 3 Telefono 091 743.92.18


come un luogo magico. Vecchie case coloniali si alternano a caratteristici negozietti e a mercati. Ma quel che più colpisce è la ricchezza di templi e monasteri. “Cerchi un alloggio?”, mi chiede con discrezione e gentilezza Anong, un ragazzo di una ventina d’anni. Sì, gli rispondo, ma vorrei però conoscere prima un poco il luogo. Lui senza scomporsi mi spiega dove è situato il quartiere delle “guesthouse” e dove sono ubicate le principali attrazioni pregandomi di dare solo un’occhiata senza impegno alla pensione dove lavora, poi potrò continuare la mia ricerca. Non ci sono problemi. Così sarà in effetti. Anong mi mostra una stanza, che trovo decisamente molto bella, da giorni non vedevo un letto morbido e ampio, un locale così pulito e un arredamento di tanto gusto, poi vi è addirittura anche l’acqua calda! “Puoi rimanere per 6 franchi al giorno”, mi dice, “ma ora vai pure a visitare altri posti, puoi tornare qui quando vuoi”. Riparto, ma dopo nemmeno un quarto d’ora e dopo aver visitato altre due pensioni sono di ritorno e ne sono sinceramente felice. Nei giorni successivi instaurerò con Anong un bel rapporto, così come conoscerò diversi amici e i suoi familiari. Col padre avrò modo di visitare i dintorni di Luang Prabang, lui è una persona decisamente curiosa e oltremodo orgoglioso del suo “tuktuk” che è tutta la sua vita. Il mezzo è atipico per queste regioni, la motoretta infatti non ha tre, bensì quattro ruote ed è molto più ampia delle altre. Mi racconta che è stato l’investimento della sua vita. Una decina di anni fa ha raccolto i soldi di tutti i parenti, con la promessa di renderli al più presto. Si è quindi recato alla capitale Vientiane dove ha acquistato il mezzo nuovo appena giunto dalla Cina pagandolo 5’000 dollari. “E come lo hai portato qui? È un tragitto di una dozzina di ore in bus” - gli domando. Mi risponde che ha fatto tutta la strada adagio adagio, giorno dopo giorno. Prima ha però dovuto fare la patente, dato che non aveva mai guidato! È stato sufficiente un giorno di apprendimento, poi ha ottenuto il permesso di guida. Lo guardo sorpreso. Lui ride di gusto e aggiunge: “Ma oggi guido bene e non ho mai avuto un incidente e poi da cinque anni ho già reso tutti i soldi ai familiari”. Continua. Y

www.croazia.hr

DESTINAZIONE 2011/2012 PREFERITA DALL’ECTA ASSOCIAZIONE EUROPEA DELLE AGENZIE DI VIAGGIO E DEI TOUR OPERATOR

Camping paradiso Immaginate di rilassarvi all’ombra di un albero, con il fruscio delle foglie sopra di voi, inebriati dal profumo dei fiori e dell’erba, dal leggero rumore dell’acqua e dal canto delle cicale in lontananza, mentre vi godete la spiaggia proprio davanti a casa vostra. In Croazia i campeggi conciliano una ricettività di qualità, ricca di ottimi servizi aggiuntivi, con una natura mozzafiato.

Croazia. Suona bene.

Ente Nazionale Croato per il Turismo Badenerstr. 332, 8004 Zürich Tel. 043-336 20 30, Fax 336 20 39, info@kroatien-tourismus.ch

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

35


bel l ezza

a me

gli occhi

chi he c o li anc g ha sare i h c uò u ana i p lanz d r e v e il m

I

l trucco smoky eyes è senza dubbio uno dei grandi classici. Nato negli anni Venti e proposto dalle grandi dive, ha avuto alti e bassi, ma è sempre tornato di attualità. Il suo nome deriva dal fatto che per eseguirlo occorre sfumare un ombretto grigio scuro, color fumo appunto, su tutta la palpebra. Per ottenere però un risultato elegante e raffinato, e non l’effetto panda che invece troppo spesso si ottiene, è importante seguire alcune semplici regole. Ricordate inoltre che se scegliete un trucco importante per gli occhi, le labbra dovranno essere solo accennate. Se poi volete che gli occhi risaltino ancora di più, raccogliete i capelli. Con un po’ di esercizio riuscirete sicuramente ad ottenere un buon risultato, però magari fate una prova, prima di una serata importante! Pronte? Allora procuratevi mascara, matita e ombretti giusti e seguite passo passo questo tutorial fotografico realizzato da Nivea e da Kerstin Cook, Miss Svizzera 2010. Y

36

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

Una serata importante, una festa, la discoteca. Lo sguardo si sa, cattura l’attenzione. Noi vi proponiamo un tutorial fotografico per realizzare un perfetto smoky eyes. testo Antonella Broggi - antonella@illustrazione.ch


1 Passate su tutta la palpebra un ombretto chiaro. Con la matita nera, partendo dall’angolo esterno dell’occhio, tracciate una linea sottile fino all’angolo interno dell’occhio. Sfumate leggermente. Trucchetto: le matite con la spugnetta sono le piÚ indicate per realizzare questo tipo di trucco.

2 Applicate un ombretto molto scuro su tutta la palpebra, fino alla sua piega e sfumate verso le sopracciglia con un ombretto piĂš chiaro. Trucchetto: in commercio si trovano confezioni di ombretti in tre diverse sfumature della stessa tonalitĂ .

3 Tracciate una linea con la matita sulla palpebra inferiore, partendo dall’angolo esterno e andando verso il naso. Sfumate con la spugnetta.

4

Distribuite il mascara su tutte le ciglia, fino alla radice. Trucchetto: utilizzate un mascara con la spazzolina grossa e con tante setole. In questo modo riuscirete a truccare anche le ciglia piĂš fini e otterrete maggior volume.

2UDRPDLSLÂťFRQ&5(',7QRZLYRVWULVRJQLGLYHQWDQRVXELWRUHDOW¢ 1XPHURJUDWXLWRRSSXUHFRQFOXGHWHGLUHWWDPHQWHVXZZZFUHGLWQRZFK 8QFUHGLWRGL&+)Ĺ’Ĺ?DXQWDVVRDQQXRHIIHWWLYRWUDLOHLOULPERUVDELOHLQUDWHPHQVLOLFRPSRUWDXQFRVWRFRPSOHVVLYRFRPSUHVRWUD&+)Ĺ?H&+) $YYLVRVHFRQGRODOHJJHODFRQFHVVLRQHGLFUHGLWLÂŞYLHWDWDVHFRQGXFHDGXQLQGHELWDPHQWRHFFHVVLYR DUW/&6, &5(',7QRZÂŞXQPDUFKLRGLSURGRWWRGL%$1.QRZ6$+RUJHQ


mot or i

sogno

e avventura Sabato 18 giugno a Meiringen seconda edizione del Red Bull Alpenbrevet. Saranno più di mille i piloti in motorino, mezzi a due ruote detti anche mofa, che si daranno battaglia - si fa per dire - sulle strade di famosi passi alpini svizzeri, da Meiringen a Meiringen. testo Graziano Guerra - graziano@illustrazione.ch

E

roi di tutti i giorni e di tutte le età, si sono annunciati in più di mille alla seconda edizione del Red Bull Alpenbrevet da quasi tutti i Cantoni svizzeri, come pure dall’estero. Per esempio dall’Italia, Germania, Croazia. Neo patentati e ultra sessantenni, il partecipante più anziano ha 66 primavere, in sella ai gloriosi motorini cercheranno di conquistare, valico dopo valico, l’agognato brevetto alpino Red Bull. Vince chi rientra a Meiringen avvicinandosi di più ai tempi di percorso indicati, e dimostra una tenuta di velocità media di massimo 29 km/h. Bonus vengono attribuiti per lo stile del mezzo, il look del partecipante, foto ben riuscite, storie interessanti e nuovi fan ottenuti via internet. PELLE, CROMO E DUE TEMPI Il Red Bull Alpenbrevet riporta tantissime persone alla passione della gioventù. Per molti, allora quindicenni, il primo grande viaggio in piena indipendenza e autonomia era rappresentato dall’attraversata delle Alpi in sella al proprio motorino, con tanto di bandierina sventolante, zai-

38

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11


netto pieno all’inverosimile e portapacchi sovraccarico. Un viaggio nel grande mondo, al ritmo scoppiettante del due tempi. Un motorino allora significava soprattutto libertà. E avventura, che si alimentava, in preparativi intensi e meticolosi, di sogni d’amore e avventura. Che il 18 giugno, a Meiringen, rinasceranno in un revival incredibile di caschi e occhiali, ma anche di bandierine, code di volpe e soprattutto motorini. Di quale marca poco importa - Ciao o Puch - il pony di acciaio ha bisogno di movimento. Il giro prevede 138 chilometri con partenza da Meiringen e ritorno, dopo il superamento dei passi del Grimsel, della Furka e del Susten. Durante la prima edizione non pochi hanno incontrato difficoltà, che si sono tradotte anche in motori fumanti. Chi ha portato a termine l’impresa è rimasto in sella per quattro ore e mezza. E si è goduto paesaggi alpini mozzafiato. DIVENTARE FAN Le liste partecipanti sono al completo. Eroi ot-

timisti continuano a riempire la lista d’attesa. In ogni caso, fan e sostenitori sono ben accetti al Red Bull Alpenbrevet lungo tutto il percorso. L’atmosfera è delle migliori anche durante i numerosi pit stop. Per seguire al meglio l’evento e rituffarsi così nel mito degli anni ’80 e ’90, oltre che diventare veri fan, è possibile documentarsi sul sito www.redbullalpenbrevet.ch. Y

RED BULL

alpenbrevet 2011

Start a Meiringen 10:00 - 10:30 Innertkirchen 10:10 - 10:45 Rätrichsboden 10:45 - 11:30 Grimselpass 11:00 - 12:15 Gletsch 11:15 - 12:30 Furkapass 11:30 - 13:00 Rehalp 12:00 - 13:15 Hospental 12:00 - 13:30 Andermatt 12:15 - 13:30 Wassen 12:30 - 14:00 Sustenpass 13:00 - 15:00 Innertkirchen 13:45 - 15:45 Arrivo a Meiringen 14:00 - 16:00

Freschezza delle erbe previene infiammazioni gengive sane contro l’alito cattivo sapore fresco contro la raucedine da 100 anni

CONDIZIONI A E R IA M R A P IS R ECCEZIONALI a WIR: ento della Banc al 2% interessi fino

Il conto investim

contro le afte altamente efficace ricaricabile Prodotto di qualità; nelle farmacie e drogherie

ch www.bancawir. 9 94 7 94 Tel. 0848

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

39


oros cop o testo Cloris Sciaroni cloris@illustrazione.ch

g ARIETE 21/3 - 20/4

h TORO 21/4 - 20/5

i GEMELLI 21/5 - 21/6

j CANCRO 22/6 - 22/7

40

PRIMA METÀ DI GIUGNO 2011 Il mese inizia in modo esaltante: saranno molte le novità in arrivo con Mercurio e Venere positivi che favoriscono gli studi, il commercio, le offerte di lavoro, gli aumenti di stipendio e gli incontri con persone nuove, da cui possono nascere interessanti collaborazioni. È un periodo di contatti e di vita sociale molto stimolanti che non si ripetono facilmente. Non rimanete in situazioni stagnanti. Anche l’amore beneficia di questi influssi positivi, periodo molto intrigante per voi giovani e chi vuole rimanere giovane dentro. Bene anche i viaggi culturali o le vacanze-studio. Salute: bicicletta e jogging per mantenersi in forma.

Quale fantastica novità vi attende! Il benefico Giove entra nel vostro segno il giorno 4 per restarvi un anno intero. Ottime prospettive per nuovi progetti, viaggi e contatti con l’estero. Al momento forma un bellissimo aspetto con Nettuno, che regala benessere interiore, guarigione da malanni fastidiosi, ma soprattutto il desiderio di vivere l’amore con tutti i sensi. Non basta Marte a gettare l’esca per accalappiare colui o colei che avete adocchiato, ci vorrà di più, soprattutto romanticismo e sensibilità. Periodo favorevole per le gravidanze e le nascite. Salute: sport e danza vi regaleranno una forma perfetta.

k LEONE 23/7 - 23/8

l VERGINE 24/8 - 22/9

Che mese intrigante vi attende! Il Sole nel segno in ottimo aspetto a Saturno conferisce energia e responsabilità, mentre la presenza di Mercurio acuisce il vostro intelletto già molto sollecitato per natura. Il giorno 9 entra nel vostro segno anche Venere e questo mix stellare favorisce la creatività, la comunicazione e tutte le relazioni pubbliche. Già curiosi per natura, sarete attratti da nuovi studi, nuove culture e potreste anche imparare o approfondire una lingua straniera, oltre che fare incontri interessanti. E l’amore? Con Nettuno dissonante, potreste anche incappare in storie ambigue. Non fatevi tentare. Salute: attenzione all’eclissi lunare del 15.6.

a

Quante occasioni per farvi conoscere e per intrecciare nuove amicizie vi attendono in questo primo periodo del mese! Le vostre idee creative saranno molto apprezzate anche sul lavoro. Superate la vostra innata timidezza e fatevi avanti, osate, anche in amore. Marte e Giove positivi infondono passione, dinamismo, gioia, ottimismo e voglia di vivere a 360°. Visite a/da parenti lontani. Novità e regali in arrivo. Salute: scrollata di dosso la pigrizia, sentirete il bisogno di muovervi di più. Ginnastica, danza, bicicletta, jogging e vita all’aperto saranno un vero toccasana, meglio ancora se praticate in due.

b

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

BILANCIA 23/9 - 22/10

SCORPIONE 23/10 - 22/11

Sole e Mercurio, positivi in questa prima parte del mese, infondono più leggerezza e migliorano l’umore dovuto a una certa stanchezza fisica provocata da Marte dissonante. I pianeti dai Gemelli vi aiuteranno a vedere le cose che vi sembrano complicate per quello che sono, noie di ordinaria amministrazione o difficoltà di adattamento in caso di recente convivenza. Attenzione a non prevaricare l’altro, visto che avete la tendenza a imporvi. Ad acquietare le acque ci penserà comunque una bella Venere dal giorno 9. Non prendete tutto così sul personale. Mostrate più sensibilità. Salute: scaricate le tensioni nella natura.

Voi sarete fra coloro che si mostreranno più nervosi e intolleranti in questa prima metà del mese, a causa di diverse dissonanze planetarie. Un po’ svogliati e stanchi anche negli studi. Difficoltà di intesa con colleghi di lavoro, compagni, fratelli o figli richiedono un po’ di distacco emotivo per non provocare rotture. Non sarà facile trovare un punto di incontro nella scelta delle vacanze. Se la mente è troppo affaticata, dormite di più o andate più spesso a camminare o a correre nella natura, magari con il vostro animale fedele. In questo vi sollecita un fantastico Marte dal Toro, che promuove lo sport in genere. Attenti all’eclissi del giorno 15!

Ecco arrivare la quiete dopo la tempesta! Ebbene, con Sole, Mercurio (dal 2) e Venere (dal 9) in Gemelli, finalmente potrete tirare un grande sospiro di sollievo e godervi di più la vita, dopo le lunghe fatiche dei mesi passati. Approfittatene per partecipare a party, brevi escursioni e visite ad amici che non vedete da tempo o fate delle gite divertenti in gruppo, visitando magari qualche città culturale. Molto positivo ciò che intraprendete ora. Bene le vacanze-studio, eventuali esami di fine corso o di ammissione. Accettate nuove proposte di lavoro, purché remunerate adeguatamente e che lascino spazio alla vostra creatività. Salute: rinascita. Questo è un periodo per alcuni di voi un po’ tumultuoso a causa di Marte opposto, un po’ troppo provocatorio. Il guaio è che quando venite stuzzicati nel vostro orgoglio non riuscite a controllarvi. Attenzione se siete in coppia e magari in crisi, perché ciò che tenevate sotto controllo ora potrebbe scoppiare. Un’eccessiva gelosia e intolleranza da parte di uno di voi, potrebbe far fuggire l’altro, il che sarebbe meno grave di una lite violenta. Se siete single, care donne, non pensate di ottenere l’oggetto del desiderio con un look troppo provocatorio. Vi prenderà per quel che vede. Salute: riposate a sufficienza. Nettuno invita ad ascoltare musica rilassante.


PRIMA METÀ DI GIUGNO 2011

c SAGITTARIO 23/11 - 21/12

d CAPRICORNO 22/12 - 20/1

Le opposizioni planetarie mettono ora alla prova le vostre fondamenta, in particolare scuotono le relazioni interpersonali. La modestia non è certo una vostra qualità, anzi! E arroccarvi sulle vostre posizioni o atteggiarvi a maestri filosofi irriterà il partner in primis, ma anche le altre persone vicine. Le opinioni degli altri non hanno forse lo stesso valore delle vostre? E per un buon lavoro di squadra mostratevi più tolleranti e collaborativi. Attenzione alle spese e guardatevi dai furti. Non è il periodo ideale per firmare contratti e viaggiare a causa di possibili contrattempi. Prudenza alla guida. Salute: attenzione all’eclissi del giorno 15.6.

Con Marte in ottimo aspetto, il periodo appare ideale per buttarsi in nuove imprese o in un nuovo lavoro, sempre valutando i pro e i contro, o portando qualche innovazione laddove la situazione sembra stagnante. Giove, entrando in Toro il giorno 4, porta grandi benefici ai segni di Terra, in particolare a voi nativi della 1. decade. Mostrate le vostre qualità e scoprite i vostri talenti sopiti. Arte, spettacolo, teatro, scrittura e musica sono attività che possono darvi molte soddisfazioni. Successo anche nello sport. Ottimo feeling con i giovani. Siate delle buone guide per loro. Salute: aprite il cuore all’amore e starete bene.

e AQUARIO 21/1 - 19/2

f PESCI 20/2 - 20/3

Questo primo periodo appare particolarmente dinamico e proficuo, con possibili incontri vantaggiosi grazie agli influssi positivi dai Gemelli. Ottimo feeling con i giovani. Bene gli studi, gli esami, anche se faticosi, le arti espressive e di comunicazione. Spira un vento di evasione e avventura e voi non vedete l’ora di liberarvi dagli impegni per vivere l’amore in tutta libertà o per godervi delle belle vacanze. Un invito a sorpresa vi stimolerà a seguire un itinerario insolito. Qualche problema potrebbe sorgere in famiglia, ma troverete una soluzione anche per questo. Salute: scaricate la mente con qualche corsa nel bosco.

Periodo faticoso a livello mentale, specialmente per chi studia o ha un lavoro intellettuale. Possibili incomprensioni sul lavoro con colleghi che vi sollecitano ad essere più presenti e responsabili. Non è facile per voi seguire certi ritmi incalzanti, abituarsi a nuovi ambienti o a nuove persone in modo veloce, ma dovrete fare uno sforzo maggiore ora. Anche in amore vi si chiede più autorità, perché spesso lasciate che sia l’altra/o a decidere. La notizia più bella è l’ingresso di Giove in Toro, che abbraccia il vostro Nettuno. Accogliete questa ventata di nuova energia portatrice di benessere interiore. È un invito a voi della 1. decade a nutrire l’anima e non solo il corpo.

Investite con particolari agevolazioni fiscali:

Cucine la vostra ristrutturazione è il più piacevole degli investimenti! Solo fr.

10 480.– prima fr.12 270.– Risparmio fr. 1790.–

La nostra imbattibile offerta in azione! • incl. apparecchi di marca • incl. montaggio • incl. TRA

Design per esigenze elevate. Solo fr.

prima fr.19 450.– Risparmio fr. 2520.–

Ambiente luminoso e spazioso!

Il nostro servizio: Ristrutturazione dalla A alla Z garantita da un unico fornitore!

✔ Consulenza, progetto e offerta gratis da parte dei nostri esperti di pianificazione ✔ Il nostro capomastro organizza l’arrivo puntuale di tutti gli operai ✔ Montaggio da parte di falegnami aziendali qualificati ✔ Servizio di riparazione da parte dei nostri tecnici dell’assistenza

CUCINA / BAGNO RINNOVAMENTO www.cucina.fust.ch

Ing. dipl.

16 930.–

E funziona.

40 studici cucine e bagni nelle vostre vicinanze: Giubiasco, Fust Supercenter, Via Campagna 1, 091 850 10 24 • Grancia, Fust Supercenter, Centro Grancia, 091 960 53 90 • Ulteriori studi modello tel. 0848 559 111 oppure al sito www.fust.ch


c ru ci ver b a

legame di

sangue testo Daniela Sandrini - daniela@illustrazione.ch

S

Compila, ritaglia e spedisci su cartolina postale il tagliando all’indirizzo seguente: Illustrazione Ticinese, CP 418, 6908 Lugano-Massagno, o inviaci una e-mail a cruciverba@illustrazione.ch entro il 15.06.2011. In palio 3 conti risparmio BancaStato, con Fr. 200.- ciascuno, offerti dalla Banca dello Stato del Cantone Ticino. Tutti i tagliandi che perverranno in redazione parteciperanno all’estrazione a sorte per l’attribuzione dei premi in palio. I vincitori saranno avvisati personalmente. È escluso il ricorso a vie legali. 1

LA SOLUZIONE È 2 3 4

5

………...............................…..................... Nome: ....................................................... Cognome: ................................................. Età: ........................................................... Via: ........................................................... Località: .................................................... Tel.: ...........................................................

http://www.illustrazione.ch/cruciverba_06_11.pdf

42

ILLUSTRAZIONE TICINESE 06-11

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

2 12

13

14

15

18

19

22

23

16

17 20

21

5 La soluzione del numero precedente era: Bruce Lee.

enza dover ricorrere al DNA, risolvete il cruciverba e con le lettere nelle caselle contrassegnate dai numeri in rosso potrete formare il nome della figlia di Rigoletto e partecipare così al concorso che vede in palio 3 conti risparmio presso BancaStato con franchi 200.- ciascuno, offerti gentilmente dalla Banca dello Stato del Cantone Ticino.

27

24

25

28

29

26 30

31

32

3 33

34

37

38

35

36

39

40

41

42

43

1 44

45

46

48

47

49

4 ORIZZONTALI: 1. Pettinatura 12. Mai usato 13. Scrittore surrealista francese 14. La sigla del Tritolo 15. Sono propri o comuni 17. Arte latina 18. Il niente del croupier 20. La casa dell’ape 22. Pari in forma 23. Trampoliere sacro 26. Nel cuore della ridda 27. Maiale 29. Lo dice il rassegnato 31. Un reparto ospedaliero 33. Consonanti in Lidia 34. I confini di Locarno 35. Il figlio di Agrippina Minore 37. Due nullità 38. Malato in poesia 40. Gola centrale 41. Un vulcano 43. Aumenta con gli anni 44. Furiosa 46. Il libretto degli assegni 48. La figlia di Amonasro 49. Il padre di Enea. VERTICALI: 1. La scienza che studia l’evoluzione umana 2. Il padre di Rosmunda 3. La pietra per affilare 4. In mezzo ai rovi 5. Negazione bifronte 6. Iowa e Malta 7. Motivetto 8. I confini di Tegna 9. Stato africano 10. Bagnati di rugiada 11. Curva fluviale 16. Danno un punto a scopa 19. Nome di donna 21. Li consultano i poeti 24. Mortadella 25. Chimera, utopia 28. Responsabilità Civile 30. Cattive 32. Nascoste 36. Libretto d’appunti 39. Il dio egizio del sole 41. Pari in veranda 42. Sigla radiologica 43. La fondò E. Mattei 45. Marina nel cuore 46. Consonanti in cuneo 47. Romania e Ungheria.


CONOSCERE I CHING

La vita moderna non sempre e sinonimo di novità e rinnovamento a discapito della storia. Un esempio tra i più noti è dato dai Ching o altrimenti detto ”libro dei mutamenti”. I Ching risalgono alla antichissima cultura Cinese ma si sono diffusi in tutto il mondo. Lo studio da parte di persone altamente preparate in questo campo porta sempre a interessanti novità. Consultare i ching è infatti non solo una forma di predizione come molti profani credono, ma è in realtà una vera e propria forma di vita, una filosofia improntata a dare il senso dell’essere e delle azioni a chi si avvicina a questa forma di cultura. Anche se spesso non ce ne rendiamo nemmeno conto, il più delle volte ogni aspetto della nostra vita, dalle frasi ai cartelloni esposti sulle strade portano in se tracce della saggezza dei ching. Non confondiamo però la cultura orientale con l’attuale globalizzazione; la cultura e la filosofia trasmessa dai ching ha influenzato il mondo e la vita umana molto prima che si aprissero le frontiere all’integrazione tra i popoli. Il libro dei mutamenti ha insegnato già molti secoli orsono all’uomo occidentale che ogni azione è in relazione alle forze della natura o almeno così dovrebbe essere e quando l’uomo va contro le forze della natura prima o poi ne dovrà inevitabilmente pagare le conseguenze. I ching hanno in grande considerazione tutti gli elementi naturali, cielo, terra, acqua, vento ecc e a ciascuna di queste forze l’uomo può e deve chiedere aiuto per affrontare le prove della vita in modo corretto. La divinazione dei ching può essere fatta in vari modi, in origine, ma oggi un po’ meno usato, si utilizzavano gli steli di Achillea o di Millefoglie, arrivando alla forma più moderna data da un particolare mazzo di carte che riproduce i simboli e i ”motti” dell’arte divinatoria dei ching ricavati dal sopra citato libro dei mutamenti. Il metodo però più noto è certamente quello delle tre monete. Ora non è certamente il caso di dilungarsi in tortuose spiegazioni su come lanciare, trasformare e in seguito interpretate le monete; è invece il caso di suggerire a chiunque non l’abbia ancora fatto, di avvicinarsi attraverso le persone più adatte per preparazione e studio in materia, alla predizione e ai consigli dispensati dai ching; sicuramente rimarrete stupiti di quanto un’arte antica possa dare consigli attuali e moderni su come vivere in armonia con la natura e il resto dell’umanita.

CANCRO 22/06 - 22/07

AMORE: rassegnatevi all’idea che siete arrivati al punto di non ritorno, alcune relazioni sono destinate a chiudere mentre altre si consolideranno. I single saranno l’oggetto del desiderio, il loro fascino e la sensualità li renderà indimenticabili. LAVORO: niente di eccezionale in vista, ma sicuramente avrete la possibilità di mantenere o trovare un nuovo lavoro anche se a tempo determinato. DENARO: in questo periodo avrete il giusto intuito per sfruttare al meglio le vostre entrate. Anche se dovrete affrontare spese magari non previste sarete in grado di risolvere qualsiasi problema economico. SALUTE: vi sentite sottotono ma con poche precauzioni riuscirete a mantenervi in forma, fate attenzione all’alimentazione limitando i grassi. Dedicate anche del tempo al moto e allo sport all’aria aperta.

0901 58.82.36 SFR. 2.50/MIN. PER LA RETE FISSA

CHIAMA!

0901 588.201 SFR. 2.50/MIN. PER LA RETE FISSA


1.6.–31.8.

Azione Sostituzione finestre.

Lasciate fare al sole – con una nuova finestra solare. Sostituite entro il 31 agosto 2011 il vostro vecchio lucernario con un nuovo prodotto VELUX e vi saranno rimborsati fino a 150 franchi a finestra. La nuova finestra per tetti VELUX INTEGRA® Solar, la prima al mondo a essere azionata dal sole, garantirà un clima gradevole al vostro ambiente abitativo sia in estate che in inverno. Potrà essere installata in versione wireless. E l’azionamento solare la renderà indipendente da fonti energetiche esterne. Trovate il vostro specialista locale e ulteriori informazioni sul sito www.velux.ch/sostituzione. In alternativa chiamate semplicemente il numero 0848 945 549.


Illustrazione Ticinese n. 6 - 2011  

N. 6 - 2010 - La rivista familiare della svizzera italiana

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you