Issuu on Google+

uN AGENTE REALE È SEMPRE CON TE. Chiedigli come proteggere il tuo mondo.

Agenzia di Vasto Bolognese Annalisa, Cristofano Maria, Bolognese Agostino Venanzio S.a.s. Corso Mazzini 31/A - int. 5 - 66054 Vasto (CH) tel. 0873 362323 - fax 0873 364528

Chi cerca qualità e servizio prima o poi ci incontra

Gi-tre

Corso Mazzini, 627/9 - 66054 VASTO (Ch) -

Tel. 0873.391378-43 REALE_istitVASTO_5_5x6_5.indd 3-03-2008 Anno 05 - numero 16 - 4000 copie in distribuzione gratuita - web: www.periodicoilgrillo.com - mail: redazione@periodicoilgrillo.com - 23 aprile 2011 1 S. Giorgio

Emmanuele Forcone a Italia Magazine su Rai Internazionale Giuseppe Ritucci - A pagina 3

Filandro Lattanzio, una mostra in suo onore al D’Avalos

La S. Francesco stacca il biglietto per i Campionati Nazionali

Vasto - A pagina 2

Tiziana Smargiassi - A pagina 4

L’on. Toto inaugura la sede di Futuro e Libertà di Vasto E’ stato il coordinatore regionale del partito, il parlamentare Daniele Toto, a procedere - uni-

Lettere dal Nuovo Polo

tamente al responsabile cittadino Giuseppe La Rana ed al capogruppo segue in seconda

Sciopero di otto ore in Pilkington

Slai Cobas sul piede di guerra: “Aumentati i disagi in azienda” SAN SALVO. Arroganza, indifferenza dei vertici aziendali, aumento del costo mensa e mancate assemblee retribuite: sono alcuni dei punti per i quali lo SLAI COBAS ha indetto presso lo stabilimento Pilkington di San Salvo 8 ore di sciopero nelle giornate di venerdì 22 aprile e sabato 23 aprile. Contestate anche le poche ferie ed il crescente numero di infortuni. “Nel 2010 – denuncia Ranieri, segretario provinciale Slai Cobas - sono stati 80 i casi in cui i lavoratori sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale di Vasto e segue in terza

15:03:58

CASALBORDINO

‘Guardiamo avanti’

Del Prete contro Lapenna È Nicola Del Prete l’unico, vero avversario di Luciano Lapenna. Saranno loro a contendersi, al ballottaggio, la vittoria finale per diventare o ridiventare sindaco di Vasto. Lo hanno capito i cittadini vastesi e lo ha capito Fabio Giangiacomo che, pur da avversario non ricandidato, ha indicato in Del Prete l’amministratore in grado di competere con Lapenna. Troppo debole il candidato del Pdl, Mario Della Porta, per ritenere che il centrodestra possa riconquistare il Comune. La scelsegue in seconda

La Civica con Remo Bello

CULTURA

di Tito Galante La Credibilità deve scaturire dalla capacità e dalla reale coesione del Saper Fare. Il Messaggio e il Motto da proporre dovrà esse-

segue in seconda

Le rotelle di un tavolo: storia di una vocazione Carlo D’Aloisio da Vasto di Carlo Lalli *

Era poco più di un adolescente Carlo D’Aloisio quando sentì la necessità di esprimersi attraverso il segno e avvertì, prepotente, il segue in terza

vatura o nuper a

Corso Mazzini, 10 Tel. 0873/362712 - 66054 Vasto (Ch) -


2

www.periodicoilgrillo.com

VASTO - SEGUE DALLA PRIMA

Segue dalla prima

L’on Toto inaugura la sede di Futuro e Libertà di Vasto in Consiglio comunale Mario Baiocco - al taglio del nastro della sede vastese di Futuro e Libertà per l’Italia, al piano terra dell’edificio ovest degli ex Palazzi Scolastici.

elezioni. Propoiamo una lista civica di persone giovani, motivate e preparate, proponendo una nuova politica, sulla spinta che riceviamo dai cittadini. Una Vasto migliore esiste

già. Dobbiamo solo far sentire la sua voce”. Tratto da histonium.net

L’occasione, questa mattina, è stata utile per presentare programma del partito e candidati in lizza alle prossime elezioni comunali vastesi, nell‘ambito della formazione del Nuovo Polo per Vasto, unitamente ad Alleanza per l‘Italia ed al movimento Alleanza per Vasto, a sostegno della candidatura a sindaco di Nicola Del Prete. “Il Nuovo Polo - ha detto in merito La Rana - è la vera novità di queste

CULTURA - INIZIATIVA A VASTO

Filandro Lattanzio, un mostra in suo onore a Palazzo D’Avalos Oggi, sabato 23 aprile, alle ore 18, a Palazzo D’Avalos, è in Filandro programma l’inaugurazione della mostra dell’artista vastese Filandro Lattanzio. La mostra, curata da Roberta Presenza e Michele Montanaro, sarà fruibile fino al prossimo 31 agosto. “Sarà l’occasione – ha detto l’Assessore Suriani – per inaugurare due nuovi spazi espositivi all’interno del Palazzo. La mostra? E’ un atto dovuto da parte della nostra Città, l’occasione per testimoniare l’importanza di coltivare la memoria, di ricordare e conoscere un protagonista del panorama artistico di Vasto, un vastese che ha lasciato la propria impronta nella nostra storia culturale, anche attraverso i segni tangibili dell’intimo attaccamento alla propria terra”. L’esposizione ‘Filandro Lattanzio, il colore e l’atmosfera’, allestita in occasione del 25° anniversario della scomparsa dell’artista vastese presso le nuove sale espositive di Palazzo DONAZIONE CASTEX E PRESTITI DUTAUT - LATTANZIO d’Avalos inaugurate con la mostra, propone 46 opere provenienti dalla collezione civica e dalle collezioni private della PINACOTECA DI PALAZZO D’AVALOS figlia Viviane Dutaut e della cugina Ada Lattanzio. Una picCittà del Vasto cola ma significativa porzione della vastissima produzione pittorica dell’arti-23 aprile - 31 agosto 2011 sta, che fornisce indicazioni circa gli approdi tematici e stilistici di Lattanzio. Le opere in mostra sono disposte secondo un andamento tematico. L’esposizione prende avvio con i ritratti, affiancati dalle opere religiose, prosegue poi con le nature morte e i paesaggi, concludendosi con il tema dei nudi. Soggetti che Lattanzio, durante il suo percorso artistico, ha affrontato con diverse soluzioni estetiche e stilistiche. Inoltre la mostra è arricchita dall’esposizione di documenti critici sull’artista e da appunti autografi inediti. Tre importanti opere, di carattere religioso, non presenti in mostra, possono essere ammirate nelle chiese di Sant’Anna, San Marco e Madonna Addolorata in località Pagliarelli. Catalogo a colori in mostra. La mostra sarà inaugurata sabato alle 18. E sarà aperta al pubblico osservando gli stessi orari del Museo.

Lattanzio

Associazione Culturale

Comune di Vasto

Associazione Culturale

Del Prete contro Lapenna ta di Prospero e Tagliente non è mai passata nell’elettorato. Del Prete, con l’ausilio di D’Alessandro, ha ideato il Movimento Civico “Alleanza per Vasto” e lo ha aperto all’incontro con due nuove formazioni politiche, Api e Fli, i partiti di Rutelli e Fini. La sintesi ha dato vita al progetto politico-amministrativo che punta a guidare Vasto, a rilanciarla, dopo gli anni bui della Destra e della Sinistra. Il Nuovo Polo per Vasto ha rimarcato, fin dalla prima ora, di voler attraversare gli schieramenti, di voler mettere insieme le storie di donne e uomini che hanno amore e spirito di servizio verso la città, di continuare a tessere la tela, di allargare lo sguardo su più fronti, in modo da poter giungere al voto in posizione di forza. Apv, Fli e Api guardano alla sfida di maggio con spirito giovane, animati dalla consapevolezza che i cittadini vastesi chiedono un processo rigenerativo della

politica locale. Vogliono vincere per aderire al sentimento profondo del popolo vastese, un sentimento di cambiamento, di svolta, di discontinuità rispetto al passato. La sfida tra Del Prete e Lapenna è appena cominciata, ma si contrappongono due modi diversi di intendere la politica. Non a caso i due hanno governato insieme per tre anni e non a caso Del Prete, un giorno sì e l’altro pure, spronava Lapenna a cambiare passo, a prendere iniziative orientate alla crescita e allo sviluppo della città. Lapenna non ha mai ascoltato. Anzi, dopo tre anni, alla prima occasione propizia, si è “liberato” di Del Prete cacciandolo dalla Giunta, sorte toccata anche ad altri assessori. Ora, finalmente, la possibilità di spiegare ai cittadini quanto sia decisivo il voto ormai prossimo. Sta a loro decidere se portare avanti il declino di Vasto o se invertire la rotta. Manca davvero poco.

CASALBORDINO - SEGUE DALLA PRIMA

‘Guardiamo avanti’ re: Chiaro, Univoco e Coeso. NOI GUARDIAMO AVANTI, non facciamo promesse Clientelari. NOI siamo dalla parte dei Cittadini !! E’ Questo che ci contraddistingue dagli Altri. Diamo la possibilità ad altre Persone: nuove, giovani ed anche esperte che hanno voglia di FARE. Proviamo ed Offriamo Alternanza alla gente e alla politica. Diciamo basta al chiacchiericcio dei sedicenti Soloni-Santoni casalesi, per ricostruire la fiducia nella politica, silente e chiusa in sé stessa. Niente Opinioni, solo Fatti!!! Chi nasconde i Fatti: ha paura di dover cambiare Opinione!!! L’Alternanza e le varie Diversità di pensare e creare, sono delle gran-

di Risorse!! “Tutti devono sentirsi compagni di viaggio verso un futuro di progresso economico e di affermazione della Dignità della persona.” Fermarsi o Ripartire??? NOI GUARDIAMO AVANTI, vogliamo dare un Nuovo “Odore e Sapore” di novità (senza retorica), di Rinnovamento con tanta voglia di fare e di lavorare per il bene della realtà e della comunità Casalese. Dentro di NOI, c’è un forte impegno, con lo spirito umile pieno di orgoglio, senza presunzione alcuna, senza Ambizioni Personali, senza riserve mentali, senza interessi di bassa lega, senza tentazioni Carrieristiche; ma con un UNICO FINE: l’AMORE per questa Ns. città, con un Progetto che possa RIDARE ai Casalesi ed ai Nuovi arrivati ….. Casalbordino!!!

Via Adua, 6 - Vasto (CH) 66054 (Angolo Farmacia Savelli) Tel. 0873.368020 - Fax 0873.363049 chiuso il mercoledì eccetto luglio e agosto

Direttore responsabile: Giuseppe La Rana Autorizzazione del Tribunale di Vasto n. 115 del 17.04.2007 web: www.periodicoilgrillo.com mail: redazione@periodicoilgrillo.com tel: 0873. 670388 - 393.1239090

Via Argentieri, 88 Montenero di Bisaccia (CB) www.indexsrl.it

Editore: Il Grillo s.r.l Stampa: Offset Point Via Tito Livio, 9 - Vasto (CH)

Contatti: redazione@periodicoilgrillo.com - Tel: 0873.670388 - 393.1239090


www.periodicoilgrillo.com

CULTURA - SEGUE DALLA PRIMA PAGINA

Le rotelle di un tavolo: storia di una vocazione fascino dell’arte. Spinto da quella curiosità che caratterizza ingegno e talento, aveva chiesto ad un professore di italiano spiegazioni sulla tecnica dell’incisione e, tornato a casa, con l’impazienza dei giovani appassionati, aveva tolto le rotelline da un vecchio tavolo, per incidere e sperimentare con quei rudimentali attrezzi quello che aveva appreso. Poco più che sedicenne, a Castellammare Adriatico espone per la prima volta xilografie e lavori, che saranno poi oggetto di una seconda esposizione ad Ortona, suscitando l’interesse e l’apprezzamento di Francesco Paolo Tosti. Curiosità ed energia intellettuale l’accompagneranno per tutta la vita, ne faranno uno sperimentatore di tecniche, capace di nobilitare il mestiere dell’illustratore, di essere prezioso realizzatore di ex-libris, di fregi, cartoline commemorative, disegni per arazzi e, al tempo stesso, man mano che la sua notorietà cresce, di partecipare alle più prestigiose mostre d’arte degli anni che seguono il primo conflitto mondiale. Nel 1925 debutta alla Biennale di Venezia, nel maggio del 1929, come ci racconta Luigi Anelli, all’inaugurazione di una personale sua e della moglie scultrice Elisabetta de’ Conti Mayo, ha l’onore della visita dei Reali d’Italia, che acquisteranno due loro opere. Le belle marine e le vele adriatiche gonfie di vento, le mistiche processioni e i volti bronzei di contadini e pescatori, che sembrano tradurre sul piano visivo il clima e l’atmosfera delle Novelle della Pescara dell’illustre conterraneo D’Annunzio, sono espressione dell’indole regionale della sua arte di incisore e pittore che si apre, però, alle influenze della Scuola romana, ne condivide i precetti sul tonalismo, grazie anche all’amicizia e alla frequentazione di Roberto Melli, suo mentore. Nella prefazione al catalogo della Mostra antologica tenutasi a Vasto nel 1981, Dario Micacchi scriverà dell’arte di D’Aloisio che è “pittura di formaluce adamantina e mediterranea, da alba del mondo” e con altrettanta efficacia, usando i versi, in una bella Elegia a lui dedicata, Franco Simongini loda le sue delicate vedute “acquerelli trasparenti come cristallo

3 Segue dalla prima

Sciopero di otto ore in Pilkington 4mila le cure prestate dall’infermeria interna alla fabbrica. Non si comprende inoltre – ha aggiunto Ranieri - la necessità di lavorare fino alle 14 di Sabato Santo, pur avendo oltre 20 capannoni di materiale stoccato”. Nella nota dello SLAI COBAS viene infine sottolineata “la scarsa considerazione del-

di Murano, circondati di un silenzio acceso di meridiana malinconia, con l’immobile estasi della luce”. Suscitatore di energie e di dibattito culturale, con il suo “Almanacco degli Artisti o il Vero Giotto”, Carlo D’Aloisio da Vasto ha dato vita ad una breve, ma intensa, esperienza di riflessione sull’arte, moderna nel taglio, nel gusto per la caricatura, preziosa fonte di documentazione sugli artisti degli anni Trenta, al pari del più famoso catalogo Bompiani. Graffiante a tratti l’impostazione dell’Almanacco, come quando, con un questionario, nell’edizione del 1932, si chiede ad artisti ed intellettuali del calibro di Rosai, di Michele Cascella, di Marinetti, di Mafai, di Ungaretti di designare il pittore, lo scultore e l’architetto più significativi del tempo. O nell’edizione dell’anno precedente, con il medesimo strumento del referendum, si interrogano gli artisti su cosa sia l’arte moderna e altrettanto graffianti o provocatorie sono le loro risposte: Aristide Sartorio risponde che “l’arte moderna è l’arte”, Filippo Marinetti che è il futurismo, Massimo Bontempelli che l’arte moderna è la sua. Insomma, da leggere!! Carlo Lalli per “Guasto d’Aymone Antichità” Vasto – Piazza L. Valerio Pudente 1

le professionalità e dell’impegno dei dipendenti, preferendo consulenti esterni (ed ex dipendenti), ricorrendo ad assunzioni dirette di 3 unità impiegatizie e senza per nulla tener conto della mancanza di personale nei cicli produttivi. Tutto ciò - conclude Ranieri - serve a generare solo ulteriore malessere.”

Emmanuele Forcone a Italia Magazine su Rai Internazionale di Giuseppe Ritucci Il pasticcere Emmanuele Forcone, Campione Italiano in carica e vice Campione del Mondo è stato protagonista della puntata di martedì 19 aprile di Italia Magazine, programma in onda in tutto il mondo via satellite su Rai Internazionale e sul sito http://www.international.rai.it/. Italia Magazine è un appuntamento quotidiano con le storie degli italiani, l'arte, la cultura, la cooperazione internazionale, la scienza, l'attività dei nostri militari in difesa della pace, il made in Italy, lo sport, il folklore: insomma tutto ciò che è eccellenza italiana e il racconto di come cambia il nostro

paese e si evolvono gli stili di vita, i gusti, la moda. Un nuovo rotocalco pensato per gli italiani e i discendenti degli italiani che vivono all'estero e sottotitolato in inglese e spagnolo. Le telecamere della Rai e il giornalista Mariano D'Amico sono stati nelle scorse settimane nel laboratorio della pasticceria Pannamore a Vasto, per riprendere Forcone durante la creazione di speciali uova di Pasqua e per intervistare il maestro pasticcere sul suo percorso professionale, che si arricchisce sempre più di nuove affermazioni.

Il Grillo è a Vasto, San Salvo, Cupello, Casalbordino, Pollutri, Scerni, T. di Sangro, Monteodorisio, Gissi, Castiglione M.M., Schiavi d’Abruzzo, Torrebruna e Celenza sul Trigno


www.periodicoilgrillo.com

La San Francesco stacca il biglietto A San Salvo un Comitato per i Campionati Nazionali SAN SALVO

contro il Nucleare

di Tiziana Smargiassi

ROMA - Si sono svolti il 16 e 17 Aprile a Roma presso il Centro Federale di Pietralata i Campionati Nazionali primaverili di nuoto sincronizzato. Ben 7 le atlete della San Francesco Nuoto Vasto che al termine delle due giornate di gare grazie al punteggio ottenuto negli “obbligatori” hanno staccato il biglietto per i prossimi Campionati Nazionali estivi che si terranno a Busto Arsizio nel mese di Luglio: Maria Chiara Silla, Giuseppetti Valentina, Leila D’Annunzio, Daniela D’Aurizio per la Categoria Ragazze, Marina D’Ottavio, Roberta Giuseppetti e Sara Carpineta per le Esordienti A.

Ottimi anche i risultati conseguiti a Riccione ai Campionati Nazionali Assoluti dalla nuotatrice vastese Giulia De Ascentis in forza al Circolo Canottieri Aniene. Nei cinque giorni di gare la ragazza ha partecipato a 3 finali ottenendo la medaglia di bronzo nei 200 rana con il tempo di 2,29,42 , un quarto posto nei 100 metri rana (1,10,63) arrivando a soli 17 centesimi dalla terza e un settimo posto nei 50 rana (32,69). Una carriera in crescendo quella di Giulia che l’anno scorso era riuscita solo a conquistare l’ingresso alle finali giovanili e che regala soddisfa-

di Michele Del Piano

Da sottolineare anche le prestazioni nelle staffette. Nella B 4x200 cimentandosi nello stile non da lei prediletto Giulia è arrivata ottava insieme alle compagne Quadrella, Panunzi e Strickner. Grandissima nei 4x100 misti A in cui ha conquistato l’oro con la frazione rana nel quartetto composto da Elena Gemo(dorso) , Elena Di Liddo (farfalla) e la “nazionale” Federica Pellegrini (stile libero).

Si sta costituendo in questi giorni a San Salvo il comitato locale contro il Nucleare. Il comitato ha come obiettivo portare la maggioranza della popolazione al voto nel referendum del 12 e 13 giugno per fermare, ancora una volta dopo la consultazione del 1987, la costruzione delle centrali nucleari nella nostra Italia. Il referente del comitato locale fermiamo il nucleare di San Salvo è Luca Di Sciascio. “Il fatto che tra l’elenco dei siti dove potrebbero nascere le centrali nucleari compare anche Termoli - afferma Luca Di Sciascio - è un motivo in più per votare SI al referendum. L’idea di avere una centrale nucleare a pochi chilometri da casa, in una regione a forte rischio sismico, non può lasciarci tranquilli. L’incidente nucleare di Fukushima è l’ennesima conferma del pericolo

Hanno ben figurato ,pur non raggiungendo la qualificazione,anche le altre ragazze in gara per il team vastese : Giada Del Casale, Martina Di Cristofaro,Stefania Santilli, Jessica Marucci (Cat. Ragazze); Charlotte Marciano e Francesca Smargiassi (Cat Esordienti A). Grande la gioia dell’ allenatrice Giusy Tornesi e di tutta la società.

Sport

zione alla sua società di appartenenza e a tutti i vastesi.

che rappresentano le centrali. La speranza è che diverse associazioni, ambientali e non, e tantissimi cittadini sansalvesi aderiscano al comitato per cercare di evitare la costruzione di queste centrali.” Tutti coloro che vogliono aderire al comitato o ricevere solo informazioni possono mandare una e-mail all’indirizzo fermiamoilnucleare.sansalvo@gmail.com. “Il 12 e 13 giugno - conclude Di Sciascio - votiamo SI per fermare il nucleare.”

Concorso per ricevere una cartolina autografata da Andrea Iannone

In attesa del Gran Premio del Portogallo, terza tappa della Moto2 che si correrà sul circuito dell’Estoril il 1° maggio, Andrea Iannone ha lanciato un simpatico e coinvolgente concorso attraverso la sua pagina ufficiale su Facebook. “In queste settimane senza gare - dice il pilota vastese ora al comando della classifica - ho pensato di fare un gioco con tutti per premiare i miei fan più appassionati che terminerà con l’invio del mio autografo su una cartolina. Si tratta, in estrema sintesi, di commentare questa mia iniziativa con una frase originale e chiedere agli altri fan o agli amici di votarla. Chi otterrà almeno cinque ‘mi piace’, riceverà a casa la mia cartolina. Il tempo a disposizione sarà fino alla mezzanotte di Pasqua. Mi raccomando, cercate di essere davvero fantasiosi”.


Periodico Il Grillo - anno 5 - numero 16 - 23 aprile 2011