Issuu on Google+

Gil AZZETTIsenese NO

S e t t i m a n a l e g r a t u i t o d i i n f o r m a z i o n e e d i t o d a A l s a b a G r a f i c h e • A n n o I • n u m e r o 2 1 • R e g i s t r a z i o n e n . 7 d e l Tr i b u n a l e d i S i e n a d e l l ’ 8 a p r i l e 2 0 0 8 • w w w. a l s a b a . i t Chiuso in redazione il 27 agosto 2008 • Tiratura 7.000 copie • Stampato su carta 100% riciclata con marchio ecologico “Angelo Blu”

La casa costa troppo?

me la faccio da solo ORIGINALE ESPERIENZA NEL COMUNE DI MONTERIGGIONI A PAGINA 3


L’INCHIESTA

4

venerdì 29 agosto 2008

4

4

03

Monteriggioni: è di moda “l’autocostruzione” NEL COMUNE DI MONTERIGGIONI NEI PROSSIMI DUE ANNI VENTIDUE NUOVE ABITAZIONI VERRANNO COSTRUITE CON LA PARTECIPAZIONE DIRETTA DEGLI INQUILINI DESTINATARI

ANCHE IKEA RILANCIA L’IDEA Dopo il boom dei mobili di design a basso costo, arrivano sul mercato le case “fai da te”. Se Ikea ci aveva abituati a montare da soli il nostro arredamento, adesso la sfida raggiunge proporzioni titaniche. Il colosso svedese sta infatti per sconvolgere il mercato immobiliare proponendo soluzioni abitative prefabbricate a prezzi molto competitivi. Il catalogo propone palazzine fino a 4 piani con appartamenti e villette con prezzi varanti da 25.000 euro a 45.000. All’interno di ogni appartamento una o due camere da letto, cucina arredata, bagno con doccia e ripostiglio. La costruzione e l’assemblaggio vengono realizzati da operai specializzati in meno di un mese e con metodologie ecosostenibili. Il progetto individua come “cliente tipo” i piccoli nuclei familiari, i lavoratori dipendenti con un reddito medio di circa 20.00045.000 euro annui, i soggetti che non possono accedere alle abitazioni sociali e gli acquirenti della prima casa come, per esempio, le giovani coppie. Il coinvolgimento delle istituzioni pubbliche è auspicabile e necessario per facilitare l’individuazione delle aree più adatte alla collocazione degli immobili e per far fronte agli alti costi dei terreni edificabili.

Mentre il prezzo del “mattone” continua a crescere mettendo sempre più in difficoltà i giovani e le coppie a basso reddito, il Comune di Monteriggioni spiazza il mercato con un’idea fenomenale alla cui base si colloca il diritto alla casa per le famiglie meno ricche. Nei prossimi due anni ben 22 nuove abitazioni verranno costruite con la partecipazione diretta degli inquilini destinatari, individuati tra i nuclei familiari italiani e non con reddito inferiore ai 20mila euro annui. Una sorta di “autocostruzione” – ovviamente supervisionata da un coordinatore che accerterà il rispetto delle norme in materia, architetti e personale specializzato – che garantirà risparmi fino al 60% rispetto al costo di acquisto dell’immobile. I proprietari-operai

seguiranno corsi di formazione per imparare a realizzare gli impianti e fino all’ultimo non sapranno quale casa gli verrà assegnata, di modo che – spiega il Sindaco di Monteriggioni Bruno Valentini – nessuno abbia interesse ad impegnarsi maggiormente su un immobile piuttosto che su un altro. Ciò favorirà anche l’integrazione tra le famiglie italiane e quelle straniere coinvolte nel progetto. Gli appartamenti saranno tutti di circa 85mq e sorgeranno nei pressi di Castellina Scalo in uno spazio messo a disposizione dal Comune. Tra gli interlocutori c’è anche Banca Etica che avrà il compito di concedere mutui sostenibili con rate equiparate ai canoni d’affitto. Riccardo Greco


1 04

3

4

Fondazione MPS: presentato il “Bilancio di Missione 2007”

23

venerdì 29 agosto 2008

Venerdì 22 agosto 2008 la Fondazione Monte dei Paschi di Siena ha presentato il “Bilancio di missione 2007” nel corso di una conferenza stampa alla presenza del presidente Gabriello Mancini, del direttore generale Marco Parlangeli, del vice direttore generale Mauro Cardinali. Nel 2007 sono stati erogati oltre 210 milioni di euro. Di questi più di 172 milioni ai progetti di terzi. Un esempio sono gli interventi per il potenziamento dell’offerta formativa integrata specie con il supporto ai centri universitari presenti sul territorio. I finanziamenti più consistenti del 2007 si sono accentrati sullo sviluppo del settore dell’arte e dei beni culturali, sull’educazione, l’istruzione e formazione che ha beneficiato di 16 milioni di euro. Questi e molti altri i dati contenuti nel “Bilancio di Missione 2007” della Fondazione Monte dei Paschi: una pubblicazione di 88 pagine a colori.

4

A Casetta “Passato e Presente”

Ritorna anche per quest’anno la rievocazione storica della battaglia tra Siena e Firenze combattuta a Monteaperti nel 1260. Da giovedì 28 agosto, infatti, avrà inizio “Passato e Presente a Casetta”, la tradizionale manifestazione che, tutti i giorni fino a domenica 7 settembre, proporrà un ricco programma di spettacoli teatrali, musica dal vivo, giochi e gastronomia di qualità per rivivere un passaggio importante della storia senese. Per le cene è obbligatorio prenotarsi al numero 0577 364990 oppure al 348 6360907. Per ulteriori informazioni contattare il sito internet www.monteapertipassatoepresente.it. Da www.sienanews.it

NOTIZIE IN BREVE

Dal Comune di Siena 5 milioni di euro per i disabili

Dal Bilancio del Comune di Siena è emerso che sono stati stanziati ben 5 milioni di euro a favore dei disabili e delle loro famiglie. L’impegno preso è stato dunque rispettato e gli investimenti fatti fino ad ora hanno garantito una maggiore qualità della vita a persone diversamente abili, grazie ad una rete di servizi resa possibile anche grazie alle convenzioni fatte con le associazioni di volontariato, le Cooperative Sociali di tipo “B” ed altri organismi del terzo settore che hanno per obiettivo quello di migliorare la socializzazione dei soggetti disabili attraverso varie forme di interventi. Tutti i numeri dei servizi offerti sono saliti, ad esempio nel 2006 sono stati eseguiti 63 servizi di aiuto alla persona e, ancora, l’assistenza scolastica nel 2006 si è concretizzata in 19 interventi e nel 2007 in 23. Di questo, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Siena, Maria Teresa Fabbri, si dice molto soddisfatta, ma ancora si può fare meglio e quindi l’impegno del Comune non finisce qui, ma verrà ancora di più perseguito questo obiettivo di miglioramento della vita dei disabili. “È un’ulteriore dimostrazione della giusta impostazione e del grande rilievo che il Comune di Siena assegna a queste tematiche - sostiene l’assessore comunale ai servizi sociali Maria Teresa Fabbri - così come sottolinea l’attenzione che poniamo alla tutela delle fasce meno protette dei cittadini”. Anche le associazioni del volontariato e le cooperative sociali hanno espresso apprezzamenti.


4

NOTIZIE VITA DI IN CONTRADA BREVE

Il Pd ascolta on line le idee e le proposte dei cittadini

56 4

Una campagna di ascolto on line per raccogliere idee e opinioni e trasformarle in proposte da inserire nel programma del Partito democratico in vista delle elezioni amministrative del 2009. È questo l’obiettivo della campagna d’ascolto lanciata sul sito www.sienapartitodemocratico.it. L’iniziativa, che nei giorni scorsi è stato proposta anche alla Festa provinciale del Pd di Siena, proseguirà nei prossimi giorni in tutti i circoli della provincia, attraverso un questionario cartaceo che sarà consegnato a tutti gli interessati. Per chi, invece, volesse esprimere la propria opinione via internet, è sufficiente visitare il sito www.sienapartito d e m o c ra t i co . i t . Simone Bezzini, segretario provinciale del Pd, sostiene che questa campagna è necessaria al partito per poter fare una buona politica. Il confronto col cittadino e con i suoi bisogni è per il Pd un imperativo e un modo indispensabile per costruirei insieme a loro il futuro.

venerdì 29 agosto 2008

La Fises stanzia fondi per le aziende

La Fises (Finanziaria Senese di Sviluppo) registra un trend assai positivo nel primo semestre del 2008, avendo deliberato al 31 luglio scorso ben 11 milioni e 500 mila euro per un totale di quasi 20 operazioni. La società continua a dare risposte significative alle esigenze delle imprese, come interventi di capitalizzazione aziendale, finanziamenti di prestito partecipativo e partecipazioni dirette nel capitale. A questo si aggiungano sforzi per incentivare l’innovazione tecnologica e la promozione di investimenti sul territorio. Le parole d’ordine della Fises sono comunicazione, condizioni competitive, snellezza e velocità operativa.

4

05

La “Settimana etrusca” di Murlo verso il gran finale Hanno riscosso un grande successo i week-end dell’iniziativa “Settimana Etrusca” che si terrà a Murlo fino al domenica 31 agosto, organizzata grazie al patrocinio del Comune di Murlo, in collaborazione con la Pro Loco. Sabato 30 sarà possibile visitare il museo etrusco e in contemporanea degustare un banchetto etrusco con piatti tipici preparati dal ristorante “Gallo Nero”, in sottofondo “Danze Etrusche” coreografate da Cecilia Mozzanti nell’ambito del Progetto Danza Prato. Seguirà la premiazione dei vincitori della mostra fotografica “Obiettivo Murlo 2008”. Per l’ultima giornata, domenica 31 agosto, sono in programma alle ore 8 il concorso di pittura “Murlo: la storia e l’ambiente” e alle 10 inizierà lo spettacolo “Aquiloni in volo”, il tutto accompagnato, come sempre, da degustazioni di prodotti tipici locali. Per ulteriori informazioni contattare il numero 0577 814050

È UTILE SAPERE NUMERI UTILI 0577 201111 Prefettura Questura 0577 201111 Comune di Siena 0577 292111 Polizia municipale 0577 292550 Ospedale Siena 0577 585111 CUP 0577 0577 382222 Pubblica Assistenza0577 46180 Misericordia 0577 280028 Train Siena 0577 204111 Stazione F.S. 0577 280115 Radiotaxi 0577 49222 MUSEI E BIBLIOTECHE Biblioteca Intronati 0577 280704 S. M. della Scala 0577 224811 Museo Civico 0577 41169 Archivio di Stato 0577 247145 Pinacoteca 0577 286143 Opera del Duomo 0577 283048 Fisiocritici 0577 47002 Chigiana 0577 22091

4

SEMAFORO SCACCIAPENSIERI FARMACIE DI TURNO 31 AGOSTO 2008: Farmacia Fiore, Via Camollia, 13, tel. 0577 280113, orario continuato diurno Farmacia Lucherini, Viale Cavour, 268, tel. 0577 44606, orario continuato diurno e notturno a chiamata DISTRIBUTORI DI TURNO: Q8 - Via B. Peruzzi n. 23 AGIP - Tangenziale S. Marco ACI (ICM) - Via Massetana Romana n. 31 TOTAL - Viale A. Sclavo TOTAL (anche GPL) - S.da di Pescaia n. 12 ESSO - Tangenziale Ruffolo API - S.S. Senese Aretina - Loc. Ruffolo

Inviate le vostre domande e le vostre proposte alla nostra redazione: gazzettinosenese@alsaba.it IL GAZZETTINO SENESE Editore Alsaba Grafiche, Siena Direttore responsabile Fabio Di Pietro Capo redattore Monica Granchi Hanno scritto: Pancrazio Anfuso, Sonia Boldrini, Anna Maria Di Battista, Claudia Gasparri, Lello Ginanneschi, Riccardo Greco, Martina Rusconi. Fotografie Progetto grafico Pubblicità Stampa

Fabio Di Pietro Paolo Rubei RS Service, Siena Tel. 0577 531053/247533 AL.SA.BA. Grafiche, Siena

Registrazione n. 7 del Tribunale di Siena dell’8 aprile 2008

Conclusa la fase di sperimentazione, da giovedì 28 agosto entrerà in funzione a pieno ritmo il nuovo semaforo all’incrocio Scacciapensieri-Osservanza che renderà possibile ai veicoli provenienti dal Cimitero e dall’Osservanza e diretti a Bottega Nuova o al Policlinico, un’uscita con maggiore sicurezza dall’incrocio. Rimane il senso doppio di marcia per i veicoli che percorrono la stessa strada di Scacciapensieri.


06

3

4

venerdì 29 agosto 2008

4

Un abitato etrusco sui colli di Montalcino EMERSO UN IMPORTANTE SITO ARCHEOLOGICO GRAZIE AL LAVORO DELL’EQUIPE DIRETTA DAL PROFESSOR LUIGI DONATI. Da anni in Toscana vengono ritrovati reperti delle popolazioni che in epoche remote insediavano il territorio, ma di recente a Poggio Civitella è emerso un importantissimo sito archeologico dell’età etrusca. Montalcino non avrà più solo il brunello come fiore all’occhiello, ma anche questo ritrovato di grande rilevanza storica venuto alla luce grazie al lavoro di Luigi Donati, docente dell’Università degli studi di Firenze, e della sua équipe di archeologi. Gli scavi avviati nel 1993 hanno ridato alla luce un abitato etrusco risalente all’età arcaica e una fortezza costruita nel IV secolo a.C. circa. Da sempre questa altura, ci dicono gli storici, è stata meta per alcune popolazioni precedenti a quella etrusca, ma con quest’ultima raggiunse il suo culmine. I reperti rinvenuti nel sito suggeriscono che la società etrusca sviluppatasi viveva in uno stato di benessere in cui

svolgevano attività quotidiane di artigianato. Infatti, poco fuori dall’insediamento è stato scoperto un centro artigianale dove si pensa lavorassero anche il ferro. Dalle ricostruzioni le case avevano mura in pietra, pavimenti in terra battuta, il tetto fatto di tegole e gli oggetti che il tempo ha deteriorato, ma non distrutto sono soprattutto vasi da mensa e da dispensa, fuseruole e pesi da telaio per la filatura e la tessitura e mortai. Si tratta comunque di un luogo abbandonato e poi recuperato successivamente, sempre dagli stessi etruschi, in un clima in cui si cercava di arrestare l’avanzata dell’armata romana verso l’Etruria e il benessere di due secoli prima non esisteva più. Poggio Civitella si prestò bene alla costruzione di una fortezza a presidio, voluta dai governanti etruschi di Chiusi. Questa fortezza era strutturata in tre linee difensive composte da tre cerci concentrici di muraglia: quelli più esterni costruiti in materiale deperibile come terra pressata e legna e alla sommità, nella parte più interna la cinta muraria era più consistente e, nei circa quaranta metri di diametro, conteneva un edificio usato dalla guarnigione come alloggio e deposito di viveri e armi. Se questo insediamento sia stato coinvolto in qualche battaglia contro i romani è ancora un mistero, ma non lo è il fatto che il territorio senese è carico di storia, basta guardarsi intorno per capire da quanto lontano provengano le nostre origini. Anna Maria Di Battista

CULTURA

UN ALTRO FILM NEL SENESE

Se Cavalli veste Boccaccio I racconti del Decameron di Boccaccio, non si può negare, rappresentano una Firenze burlona e talvolta godereccia anche se, in realtà, sono tra i primi affreschi di una città alle prese con la miseria e i suoi effetti sulla popolazione decimata dalla peste del Trecento. D’altra parte si sa anche che il cinema travisa spesso la realtà che prova a

descrivere, tanto più quando la regia è d’oltreoceano, giustificando quell’espressione sdubbiata di coloro che, uscendo dal cinema, affermano di aver visto un’“americanata”. Ironia a parte, la pellicola firmata dallo scrittore-regista David Leland ispirata alle novelle del Boccaccio è già pronta e attende il lancio nelle sale il 5 settembre, non meritandosi per questo motivo nessun tipo di pregiudizio. La questione che forse potrà allarmare i filologi riguarda la scelta curiosa di aver commissionato 150 costumi allo stilista toscano Roberto Cavalli, ma a proposito, rassicura il produttore Dino De Laurentis: “Non volevo realizzare un film tipico del 1300, con parrucche e costumi d’epoca. Cavalli ha creato una gamma di costumi che hanno trasformato il film in una favola senza tempo, si tratta di una moderna interpretazione del Boccaccio”. R.G.


SPECIALE BRUCO

Il Bruco in frac HANNO SCELTO L’ELEGANZA I CONTRADAIOLI DEL BRUCO PER FESTEGGIARE LA MAGNIFICA VITTORIA DEL PALIO D’AGOSTO. E MENTRE BRINDAVANO E FESTEGGIAVANO HANNO GIÀ RESO NOTO QUELLI CHE SARANNO I PROSSIMI APPUNTAMENTI UFFICIALI DELLA CONTRADA: IL 4 OTTOBRE SI RITROVERANNO PER FESTEGGIARE NEL RIONE, MENTRE LA DATA SCELTA PER LA CENA DELLA VITTORIA È L’11 OTTOBRE. INTANTO SONO GIÀ AL LAVORO LE COMMISSIONI PER IL FESTEGGIAMENTO E PER REALIZZARE IL NUMERO UNICO DELLA VITTORIA. IL QUADRO DEI FESTEGGIAMENTI DELLE DUE VITTORIE È QUINDI ORMAI DEFINITO, IN QUANTO L’ISTRICE AVEVA GIÀ DECISO DI ORGANIZZARE LA CENA DELLA VITTORIA IL 27 SETTEMBRE, MENTRE IL NUMERO UNICO È GIÀ IN ELABORAZIONE.


08

3

4

venerdì 29 agosto 2008

4

SPECIALE PALIO

Uno “Straordinario” per Viene dallo stesso Sindaco, Maurizio Cenni, la proposta di correre un Palio straordinario nel 2009 per celebrare i 700 anni del Costituto senese. Nel Costituto trecentesco il Comune di Siena decise di tradurre in “volgare” l’insieme di norme e leggi che regolavano la vita pubblica per renderle comprensibili anche a coloro che non conoscevano la grammatica latina. È un episodio di singolare ricerca di “trasparenza” che non trova uguale riscontro nel panorama politico dell’epoca e testimonia l’alto livello di democrazia raggiunto dalla repubblica senese. In quel periodo Siena viveva il momento più alto e significativo della sua civiltà: sono gli anni di Duccio, del provvisorio completamento della Cattedrale e dell’intensa attività economicofinanziaria dei suoi mercanti e banchieri. Tutti d’accordo sull’importanza storica dell’anniversario, ma spetta comunque alle Contrade l’avvallo finale. Intanto in città si avverte entusiasmo: i contradaioli, e non solo, dibattono sulla data possibile, dando ormai quasi per scontato la realizzazione della corsa. Il terzo Palio, sia che si tenga a giugno sia a settembre, incide fortemente sulla vita dei senesi: da un lato per il suo valore storico-antropologico dato dal fatto che si realizza in occasione di celebrazioni e ricorrenze particolarmente importanti per la città, dall’altro perché fa aumentare la febbre del Palio, anticipandola ad inizio estate o estendendola al limitare d’autunno. Molte già sono le voci dei dirigenti di Contrada che si sono espresse a favore, pur esprimendo opinioni assolutamente personali in attesa di un confronto ufficiale con i propri contradaioli. Ma c’è anche chi esprime pareri contrari, chi si “accontenta” dei ritmi frenetici delle due corse ordinarie e non vorrebbe incrementarli. Il sito di Sunto riporta infatti forti perplessità e anche il sondaggio effettuato da Sienanews parla di una maggioranza di pareri negativi. Abbiamo motivo di credere che il Palio straordinario del prossimo anno sarà tra i punti salienti da dibattere quest’autunno.

NEL FAMOSO CODICE TRECENTESCO FURONO TRADOTTE IN “VOLGARE” LE NORME E LE LEGGI CHE REGOLAVANO LA VITA DI SIENA. PER LA PRIMA VOLTA LA VITA PUBBLICA VENIVA RESA COMPRENSIBILE ANCHE A COLORO CHE NON CONOSCEVANO IL LATINO. PER SOTTOLINEARE L’IMPORTANZA DI QUESTO FATTO IL SINDACO HA PROPOSTO DI CORRERE UNA CARRIERA STRAORDINARIA NEL 2009. MOLTI I CONSENSI MA NON MANCANO PARERI CONTRARI


SPECIALE PALIO

4

venerdì 29 agosto 2008

4

4

09

i 700 anni del Costituto? COSA PREVEDE IL REGOLAMENTO Il progetto, accolto dai più con entusiasmo, deve confrontarsi adesso con l’iter e il Regolamento. La corsa può avvenire per iniziativa del sindaco, della giunta o del consiglio comunale qualora se ne facciano diretti promotori. Oppure, la proposta può essere avanzata al primo cittadino dal Magistrato delle Contrade, così come da associazioni ed enti cittadini. Solo a questo punto il Sindaco può chiamare all’appello tutte le contrade che non abbiano in corso punizioni definitive di esclusione, e queste, per rendere fattibile la corsa, dovranno aderire in numero non inferiore a dieci, nel rispetto del numero legale dei partecipanti. Le dieci Contrade che correranno saranno sorteggiate così come prescritto nell’art.4. del Regolamento, applicato anche ai Palii di luglio e di agosto. Se una Contrada in regime di esclusione viene estratta non potrà correre, ma potrà scontare immediatamente la punizione, recuperando di fatto la possibilità di correre il successivo Palio ordinario.

Se sì, quando? UNA VOLTA CHE LE CONTRADE SI SARANNO PRONUNCIATE CI SARÀ DA DECIDERE IN QUALE DATA CORRERLO. L’ULTIMO, VINTO DALLA SELVA, FU CORSO IN SETTEMBRE MA QUALCUNO PENSA ANCHE AL MESE DI GIUGNO. All’interno del dibattito sulla possibilità di effettuare nel 2009 il Palio straordinario, la città inizia a chiedersi: quando? Mentre nell’Ottocento, salvo particolari ricorrenze, si tendeva a correrlo il 17 di agosto per approfittare delle strutture del Palio dell’Assunta, durante il Novecento ben dodici Palii furono organizzati nel mese di settembre. Ad inaugurare questa serie fu la carriera del 28 settembre del 1902, corsa in occasione del XIII Congresso della Società Dante Alighieri e vinta dal Montone; a chiudere il secolo nonché il millennio, fu invece il Palio del 9 settembre del 2000 vinto dalla Selva. A quasi

nove anni dall’ultimo Palio straordinario, il periodo più plausibile per il prossimo evento sembra ancora essere settembre, ma la decisione è ancora tutta da prendere e non bisogna sottovalutare – ricorda il Sindaco – il rischio maltempo, fattore che potrebbe far propendere invece per il mese di giugno. Un aspetto non affatto secondario è quello relativo alla forma fisica dei cavalli: sarebbe meglio garantire agli animali un mese di riposo tra una corsa e l’altra e nel caso si decidesse per settembre ciò comporterebbe inevitabilmente uno slittamento a metà mese.


010

4

venerdì 29 agosto 2008

4

BIANCONERO

Ci siamo: domenica il Siena in INIZIA IL QUINTO CAMPIONATO DEI BIANCONERI IN SERIE A La lunga attesa è finita: domenica prossima scatta il campionato di serie A. Puntualissimo: alle tre del pomeriggio, salvo anticipi e posticipi che frammentano il vecchio rito domenicale in uno stillicidio che dura due giorni. Quasi quattro per chi butta un occhio sul campionato cadetto, in ossequio alla passione per la pedata che fa palpitare il cuore di tantissimi italiani. Per il Siena si tratta di un esordio lontano dal Rastrello: i bianconeri scenderanno in campo a Bergamo, contro l’Atalanta, dopo un precampionato che non è filato via tranquillo. Colpa di qualche infortunio che ha penalizzato il lavoro di Giampaolo nelle ultime settimane: soprattutto quello, grave, occorso a Nicola Belmonte, promettente difensore arrivato dal Bari per sostituire l’ottimo Loria migrato a cercar gloria nella Roma giallorossa, che starà fuori per tutto l’inverno. A dir la verità Giampaolo ha esternato qualche altra preoccupazione: il mercato gli ha portato molti giovani promettenti, ma lui avrebbe bisogno anche dell’apporto di esperienza che qualche elemento più collaudato potrebbe garantirgli. Anche perché, rispetto all’organico che Beretta aveva guidato verso una brillante salvezza l’anno

I FEDELISSIMI E GLI ALTRI CLUB ORGANIZZANO LA PRIMA TRASFERTA

scorso, Giampaolo ha perso qualche elemento di caratura elevata e di provata esperienza: oltre al citato Loria, sono partiti elementi importanti come Manninger e Locatelli. A infondere tranquillità nell’ambiente è arrivato l’ottimo esordio in Coppa Italia, col Siena che ha strapazzato l’Albinoleffe, squadra che ha lottato fino all’ultimo, l’anno passato, per la promozione in serie A. Il primo gol ufficiale della stagione è stato segnato da Calaiò, che è senza dubbio il rinforzo più importante, sulla carta, dell’ultimo mercato. Un attaccante molto dotato che deve rilanciarsi: lo stesso si disse di Maccarone, quando arrivò. Proprio il bomber della passata stagione dovrà aiutare il compagno di reparto ad inserirsi al meglio. Insieme, i due possono garantire un grosso bottino di gol, supportati dall’ottimo centrocampo che conta sui confermati Vergassola, Codrea, Galloppa e Kharja per riproporsi ad alti livelli. L’altra grande scommessa del mercato senese è Curci: il portiere cresciuto nella Roma ha assaggiato persino la nazionale, in passato. A Siena potrà dimostrare le sue qualità e ripagare la fiducia di quanti gli hanno pronosticato una luminosa carriera. Nella Roma, del resto, Curci giocava troppo poco per mettersi in mostra. La difesa sembra il reparto più sguarnito, anche per l’infortunio occorso a Belmonte. Ci si aspetta che crescano ulteriormente Ficagna, Rossettini e Rossi e che Zuniga sia all’altezza delle (grosse) referenze. C’è da conquistare la salvezza numero sei: l’organico sembra adeguato, considerata anche la concorrenza e non dimentichiamo Frick, Coppola, Ghezzal e qualche giovane promessa che spera di affermarsi. Il salto di qualità potrebbe garantirlo l’esplosione di Forestieri: il piccolo “Topa” ha tutto per diventare un campione, e una stagione intera a disposizione per dimostrarlo. Pancrazio Anfuso

INTANTO AL COSENZA È STATA INFLITTA SOLO UNA PICCOLA MULTA

CI SARÀ QUALCHE COLPO A SORPRESA NEL FINALE DI CALCIO MERCATO?

L’ESORDIO CON L’ATALANTA

DEL NERI CI TERREBBE MOLTO A BATTERE I BIANCONERI


BIANCONERO

4

campo a Bergamo

venerdĂŹ 29 agosto 2008

4

011

LE PARTITE DEL SIENA

2008-2009 GIRONE DI ANDATA 31/08/2008 Atalanta-Siena 14/09/2008 Siena-Cagliari 21/092008 Lecce-Siena 24/09/2008 Siena-Sampdoria 28/09/2008 Udinese-Siena 05/10/2008 Siena-Roma 19/10/2008 Genoa-Siena 26/10/2008 Siena-Catania 29/10/2008 Milan-Siena 02/11/2008 Siena-Fiorentina 09/11/2008 Lazio-Siena 16/11/2008 Siena-Bologna 23/11/2008 Chievo-Siena 30/11/2008 Siena-Torino 14/12/208 Palermo-Siena 21/12/2008 Siena-Inter 11/01/2009 Juventus-Siena 18/01/2009 Siena-Reggina GIRONE DI RITORNO 25/01/2009 Siena-Atalanta 28/01/2009 Cagliari-Siena 01/02/2009 Siena-Lecce 08/02/2009 Siena-Samdporia 15/02/2009 Siena-Udinese 22/02/2009 Roma-Siena 01/03/2009 Siena-Genoa 08/03/2009 Catania-Siena 15/03/2009 Siena-Milan 22/03/2009 Fiorentina-Siena 05/04/2009 Siena-Lazio 11/04/2009 Bologna-Siena 19/04/2009 Siena-Chievo 26/04/2009 Torino-Siena 03/05/2009 Siena-Napoli 10/05/2009 Siena-Palermo 17/05/2009 Inter-Siena 24/05/2009 Siena-Juventus 31/05/2009 Reggina-Siena


012

4

venerdì 29 agosto 2008

4

BIANCONERO

GIAMPAOLO: “BISOGNA PARTIRE CON IL PIEDE GIUSTO” Dal sito ufficiale dell’Ac Siena riportiamo l’intervista rilasciata da Marco Giampaolo Ho visto il solito impegno, con buon entusiasmo.” – ha dichiarato Marco Giampaolo – “Ci apprestiamo a fare questa settimana di lavoro senza risparmiarci e lesinare energie col massimo impegno curando i particolari per affrontare la partita di domenica nel migliore dei modi, facendo attenzione a tante cose. La squadra cresce di allenamento in allenamento dal punto di vista del capirsi, del capire quello che vuole l’allenatore da loro e viceversa. Codrea che era uscito prima sabato per un problema al tendine oggi si è allenato regolarmente, è recuperato? Oggi ha fatto l’intera seduta mi pare che stia meglio, non ha voluto rischiare più del lecito sabato scorso, speriamo di averlo disponibile per la partita di domenica. Ha detto che non ha mai creduto nell’arrivo di Domizzi, ma spera nell’arrivo di qualche giocatore? Ho parlato di determinate esigenze per completare l’organico, poi di volta in volta il mercato offre delle opportunità che possono essere diverse dall’oggi al domani e su queste si fanno delle valutazioni. Nel caso specifico, Domizzi è un giocatore che il Napoli aveva pensato di cedere, io l’ho allenato in passato ed è venuto fuori il suo nome. Quando dico che ci spero poco o niente è perché credo che sia un giocatore ambito da altre società e non mi illudo. Che ci sia bisogno di completare il nostro organico è assolutamente vero. La società le ha dato delle assicurazioni? La società è consapevole di quali sono le esigenze e verranno fatte delle valutazioni sulle opportunità che si presenteranno. Ma ora voglio chiuderla qui perché domenica abbiamo una partita importante, bisogna iniziare col piede giusto. E poi anche se dovesse arrivare qualche giocatore in settimana è difficile che giocherà, sto facendo il lavoro con un gruppo e la partita me la gioco con il gruppo che ho allenato fino ad oggi, semmai quello sarà un discorso posticipato da qui a tre settimane. Adesso il mio obiettivo è quello di pensare alla partita di domenica.

Il Sindaco: “una nuova esaltante stagione” ALL’INIZIO DEL CAMPIONATO IL SINDACO HA RIVOLTO IL RITUALE AUGURIO AI GIOCATORI BIANCONERI, AI TIFOSI E ALLA DIRIGENZA Questo il testo del messaggio: “La conquista della sesta salvezza consecutiva e la conferma come tifoseria più corretta d’Italia. Sono questi i principali obiettivi da perseguire nella nuova esaltante stagione sportiva che prenderà il via domenica con la trasferta di Bergamo contro l’Atalanta. Come al solito tutta la nostra città è pronta a fare la sua parte, facendo sentire vicino tutto il suo calore e la sua passione per i colori bianconeri. In questi anni abbiamo dimostrato di avere la professionalità, le qualità e soprattutto la mentalità per stare al passo delle più blasonate società calcistiche italiane, lottando con quella correttezza e

determinazione che sono storicamente alla base della cultura di noi senesi. Tutti noi abbiamo ancora negli occhi le tante gioie provate nella scorsa annata ma siamo altrettanto consapevoli di come nello sport si debba sempre ripartire da zero, annullando vittorie e record conquistati sul campo e provando, se possibile, a fare ancora meglio. È per questo motivo che servirà, ancora una volta, tirare fuori tutte le nostre qualità per essere in grado di competere ad armi pari nel campionato più affascinante e competitivo del mondo. Da parte mia voglio formulare i migliori auguri di buon lavoro al nuovo tecnico Marco Giampaolo, a cui va il più sincero in bocca al lupo, e a tutto lo staff bianconero, a

partire dal nuovo presidente Giovanni Lombardi Stronati, al direttore generale Roberto Zanzi, al direttore sportivo e ai giocatori che scenderanno in campo. Quello targato Siena deve continuare ad essere un progetto con i piedi ben piantati per terra, con la costante attenzione al bilancio, alla valorizzazione e maturazione di giovani che possono rappresentare il futuro della nostra squadra. L’amministrazione comunale continuerà a fare la sua parte, sostenendo l’Ac Siena fuori e dentro il campo, a partire dal progetto del nuovo stadio ad Isola d’Arbia destinato a diventare la nuova casa dei bianconeri. Quindi, ancora una volta forza magica Robur!”.


BIANCOVERDE

4

venerdì 29 agosto 2008

4

013

I giocatori biancoverdi sono tornati al lavoro. Il Presidente Ferdinando Minucci delinea le strategie per la stagione

La MPS ha vinto molto ma ancora non è sazia La Montepaschi è tornata al lavoro, più vogliosa che mai di fare bene: “Se qualcuno pensa che Siena sia soddisfatta di quanto fatto nel passato sbaglia. Siamo ancora affamati”. Questa la sintesi delle parole del presidente della Mens Sana Basket Ferdinando Minucci al primo ritrovo della squadra. I biancoverdi si presentano con un ossatura in tutto e per tutto simile allo scorso anno, con due soli inserimenti: “Abbiamo un sistema collaudato e rodato. Sarebbe stato sbagliato cambiare tanto per cambiare. Bootsy Thornton ha scelto di andare in Turchia, – ha sottolineato Minucci – concretizzando dal punto di vista finanziario una stagione ottima. Ho capito la sua scelta e non lo ho ostacolato. Siamo quindi soddisfatti di aver firmato Domercant, visto è un giocatore di dimensione europea che seguiamo fin dallo scorso anno. Finley? Simone chiedeva un giocatore che potesse dare il cambio a McIntyre e mantenere alta l’intensità ed il livello della partita, crediamo che possa essere il giocatore giusto per le sue caratteristiche. Per tutti e due credo che sarà facile integrarsi nel nostro sistema”. Nei dodici ci sarà anche il giovane pivot Luca Lechthaler, tornato a Siena dopo un anno di esperienza a Montegranaro: “Luca è un giocatore maturo e dobbiamo verificare quello che potrà dare ad alti livelli. Noi abbiamo un settore giovanile di qualità e Lechthaler è uno dei frutti migliori. Vogliamo dimostrare che siamo perfettamente in grado di produrre buoni giocatori italiani”. Non si nasconde dunque Minucci sottolineando ancora che: “Gli innesti fatti ci consentiranno di supplire alle difficoltà dello scorso anno, visto che il nostro obiettivo è fare meglio della stagione passata. In campionato sarà difficile migliorarsi, ma la Coppa Italia per noi è e rimane un obiettivo importante dove non possiamo che fare meglio”. Uno sguardo va come ovvio anche all’Europa, anche se gli investimenti multimiliardari fatti da tante squadre rendono ancora più difficoltoso e problematico il cammino verso le Final Four di Berlino 2009: “L’Euroleague è un nostro obiettivo, anche se il livello è sempre più alto – ha ricordato il presidente biancoverde – con tante squadre che hanno fatto investimenti molto forti. Sarà difficilissimo ripetersi, ma ci proviamo”. La squadra già da qualche giorno è tornata ad allenarsi e fra breve inizieranno le prime partitelle di precampionato. Subito tutti al lavoro quindi dopo le vacanze, a cominciare da coach Pianigiani: “Ripartiamo con grande convinzione ed entusiasmo – afferma il tecnico mensanino –. C’è una bella atmosfera, punto di forza come sempre del nostro gruppo. L’arrivo dei nuovi giocatori dà alla squadra delle ambizioni in più. C’è il desiderio di stare insieme, ma soprattutto c’è la voglia di confrontarsi con le altre squadre italiane ed europee per mantenerci al vertice”. “Siamo contenti di ricominciare – ha commentato Capitan Stonerook –. Lo scorso anno abbiamo disputato una grande stagione, ma ora abbiamo apportato ulteriori miglioramenti al gruppo e dovremo aiutare i nuovi arrivati ad inserirsi. Le altre squadre sono cambiate, si sono rafforzate, ma noi partiamo avvantaggiati perché c’è già un sistema collaudato. Non sarà facile, ma cercheremo di vincere nuovamente”. Tra i nuovi arrivati Henry Domercant è già pronto ad iniziare questa nuova avventura con la maglia biancoverde. “La Montepaschi Siena è una grande squadra e una grande società – ha commentato –. L’ho vista giocare in Eurolega e non vedo l’ora di conoscere i miei compagni ed imparare dal coach. Ce la metterò tutta per ottenere molti successi con la maglia biancoverde”. Lello Ginanneschi


14

3

4

venerdì 29 agosto 2008

4

ARIETE Se avete finito con il ribaltare a testate la scrivania dell’ufficio attenzione a non sottovalutare il potere perforante delle vostre corna. Ricordate che i canotti moderni sono facili all’affondamento e che i bagnini non adorano avere a che fare con le matasse di lana bagnata. Un consiglio: state a riva! CAPRONI

GEMELLI Il rientro al lavoro quest’anno vi costa una fatica doppia e la bolletta del condizionatore per il mese di luglio è stata doppia. Per fortuna siete in due, almeno sulla carta, e potrete dividere le spese. Se invece ancora non lo siete, è arrivato il momento di cercare l’anima gemella. Consiglio: razione doppia di cioccolata, per non pensare… DETERMINATI

LEONE Fascino, fortuna e quattordicesima ancora da spendere. Dopo un’estate fiammeggiante, vi pregustate l’autunno alla ricerca dei porcini, in giro per sagre paesane col cappello di paglia e le gote rosse dal vino. Un consiglio: occhio a non sbagliare strada sull’Appennino tosco-emiliano, siete distratti e la benzina costa! BUONTEMPONI

BILANCIA Per essere della bilancia dovreste controllare più spesso il vostro peso forma. Ma che ci volete fare? Mentre tutti i vostri amici d’estate dimagriscono mangiando frutta e andando al mare, voi continuate inesorabili con i pici al buristo, sangiovese e pennichella pomeridiana. Consolatevi: sulla costa c’era pieno di meduse. AUTOSUFFICIENTI

SAGITTARIO Decidetevi, non si può stare sempre a metà tra due nature. Il coming out si fa sempre più necessario: uomo o cavallo? Attenzione: se si correrà il Palio straordinario avrete la possibilità di correrlo qualsiasi scelta abbiate fatto. Consiglio: saltate questo ostacolo d’indecisione atavica e iniziate ad allenarvi. INDECISI

ACQUARIO Non c’è acquario senza pesci: scorfani, boccacce, naselli e rane pescatrici. Tutti pesci brutti ma indispensabili per un buon Insomma, cacciucco. morale della favola, anche dalle cose apparentemente poco belle si può tirar fuori qualcosa di buono. Le lische rimangono il problema principale, ma con un po’ di pazienza si riesce a toglierle. ACCORTI

IL MAGO DI OZ TORO La vaga somiglianza con il leggendario Minotauro rimane di fatto solo una questione di “corna”. Il vostro scoglio preferito non ha niente a che vedere con le isole greche e il carattere labirintico che vi nasconde appare così impenetrabile che di belle fanciulle nemmeno l’ombra. Un consiglio: uscite di più, non aspettate che qualcuno vi venga a cercare… SCORNATI

CANCRO L’ultimo film dell’arena estiva vi ha lasciato imbambolati? Vi siete scossi soltanto quando la maschera vi ha toccato la spalla per chiedervi: tutto bene? Siete andati a fare la spesa lasciando le buste nel carrello? Beh, forse era meglio se andavate in vacanza, anche se c’era l’incubo dei suoceri, del gatto, del cane e del marito che russa. SOLITARI

VERGINE Il sogno ricorrente della settimana presenterà una cameriera dolce e carina. Dalla finestra di una non identificata stanza priva di arredamento scorgerete una splendida vista delle Alpi svizzere. Ogni mattina, al risveglio vi chiedete, se nel sogno eravate in albergo o in una clinica privata per una indigestione di bacche selvatiche. Occhio: non tutti i frutti rossi sono lamponi. ISTINTIVI

SCORPIONE Siete un po’ acidi come le bestie velenose? Il vostro segno non è mai stato più appropriato al vostro umore? Si avvicinano i mesi d’autunno e con questi il vostro compleanno? Non ci pensate, avete registrato tutte le olimpiadi e fatto scorta di pizza surgelata. Per voi l’estate dure ancora un mese. Consiglio: la birra in fresco, la pizza in caldo. VELENOSI

CAPRICORNO Caparbi e tenaci vi aggrappate agli scogli come le cozze selvatiche, peccato che la stagione di bagnino vi sia toccata alla piscina di Pianella. Adesso è tempo di fichi, ma quelli veri! Un consiglio: occhio al mal di pancia. INGORDI.

PESCI Non valeva la pena di rimanere a Castiglione della Pescaia, piuttosto che rinchiudersi in piscina? La vostra mania del nuoto vi sta logorando, anzi squamando. In più la crema protettiva che avevate comprato al discount si è rivelata abbronzante, tanto che sembrate sardine alla griglia della sagra di Badesse. Consiglio: lavatevi a secco per qualche giorno, come i gatti. AVVIZZITI


PROPOSTE E CURIOSITÀ

4

venerdì 29 agosto 2008

4

4

15



Gazzettino 21 b