44_Gazzettino_19_12_19

Page 1

ANNO 8 NUMERO 44 - 19 Dicembre 2019 - Editrice Il Gazzettino di Sesto San Giovanni srl Piazza F. Caltagirone, 75 - Sesto San Giovanni (Mi) - email: redazione@ilgazzettinodisesto.it :::::: DISTRIBUITO a SESTO, CINISELLO, BRESSO e CUSANO :::::

SESTO SAN GIOVANNI

NUOVI FINANZIAMENTI PER IL PROLUNGAMENTO DELLA M1

La sottile linea rossa di Cinisello Opere strategiche sul territorio in vista delle Olimpiadi 2026

I progetti nelle scuole proposti da Aned e da Ventimila Leghe A pagina 6

CINISELLO BALSAMO

A pagina 12 Buone Feste

Conferita a Liliana Segre la cittadinanza onoraria

dalla redazione e dall ’Editore

A pagina 14

Torniamo il 9 gennaio

BRESSO Buon Natale e buone feste dal Nordmilano

Cultura & Tempo libero

A tutto Sport

L’anno d’oro di Tarantola

La parola chiave? Playoff

Due pagine interamente dedicate agli auguri dalle personalità del territorio: sindaci, referenti delle associazioni e campioni sportivi

Il 2019 si chiude con un appuntamento speciale alla libreria, l’incontro con Massimo Gramellini. Abbiamo raccolto inoltre i consigli di lettura per voi

Si conclude la prima parte dei campionati di calcio dilettantistico nel Nordmilano. Le partite riprendono a gennaio e il bilancio è positivo. Ecco le classifiche

Pagine 4 e 5

Pagina 22

Pagina 23

|||||

La parola al comitato genitori sul tema della disabilità A pagina 17

CUSANO MILANINO

Dibattiti e approfondimenti sulla potatura degli alberi A pagina 19

Focus |||||


2

|

Attualità

19 dicembre 2019

Il termometro Editoriale

NAZIONALE di Marco Fabriani

Eccoci ancora insieme a pochi giorni dal Natale e Capodanno. Un altro anno di passione politica, litigi, incertezze e tanta confusione. Uno contro l’altro, praticamente amici, come recitava un famoso film di Renato Pozzetto e Tomas Milian. Dodici mesi di amori, separazioni e ritorni di fiamma, almeno per qualcuno. L’Italia, l’Europa e chi più ne ha, più ne metta, ma per cortesia, è Natale e poi San Silvestro, abbiate pazienza. Il sogno di vedere i diversi schieramenti politici uniti per il bene della Nazione tarda ad arrivare e chissà che non possa accadere proprio durante le festività o per il nuovo anno. Sognare non costa nulla, almeno per il momento, diciamo noi... non è inserito nella manovra economica, ma non facciamolo sapere in giro, non si sa mai che all’ultimo per fare cassa possa essere tassato anche un sogno. Se così fosse, sarebbe meglio restare svegli e vigili più possibile, in modo da evitare brutte sorprese. Intanto buone feste a tutti.

FOTOGALLERY :: LA SERATA A CUSANO

Targhe e stemmi per le associazioni Premiati i gruppi del territorio di Margherita Abis «Ognuno di voi, con un grande spirito di servizio, ha dato qualcosa alla comunità ed è stato per noi un valore aggiunto». Con queste parole l’assessore alla Cultura Elena Maggi e il sindaco Valeria Lesma hanno introdotto una serata intitolata semplicemente ‘Grazie’, in cui si sono volute valorizzare le associazioni e le personalità di spicco del territorio. Sono state premiate la campionessa italiana di rally femminile Rachele Somaschini insieme alla navigatrice Chiara Lombardi; la campionessa mondiale matchplay di minigolf e medaglia di bronzo nella competizione a colpi Anna Bandera e la squadra femminile del Gsp Cusano Milanino. Poi Giancarlo Bonardi del Cai per «aver portato Cusano sul tetto mondo». Virginia Coazzoli, per il traguardo di 218 donazioni di sangue con Avis. Sono stati insigniti protezione civile, Croce Rossa, polizia locale e carabinieri, che «quotidianamente lavorano per il bene del territorio».

L’IDEA :: LA PROPOSTA ARRIVA DA CROCE ROSSA, PROTEZIONE CIVILE, CARITAS E AMMINISTRAZIONE COMUNALE

L’albero di Natale è solidale Un albero di Natale solidale, con l’obiettivo di allietare le festività ai bambini meno fortunati. L’idea arriva da Cusano Milanino, dalla collaborazione tra istituzioni comunali e volontariato: Croce Rossa e protezione civile, Caritas e amministrazione. L’iniziativa ‘Regalare un sorriso fa bene al cuore’ è rivolta a tutti i cittadini che desiderano donare un Natale migliore ai bimbi più bisognosi. Per aderire, è sufficiente portare un giocattolo da mettere sotto l’albero che è stato addobbato per l’occasione, nella

sede di Cri e Pc (in via Pedretti 53). Tutti i regali dovranno essere nuovi e incartati, indicando per ognuno la fascia di età e contrassegnando con un nastro rosa i doni destinati alle bambine e con un nastro azzurro quelli per i bambini. «L’idea dell’albero solidale nasce dal bisogno costante di fare del bene, una missione che accomuna i volontari di Croce Rossa e protezione civile», fanno sapere i promotori del progetto. Per informazioni è possibile contattare il numero 338.77.75.951.


Attualità

SALUTE ::

19 dicembre 2019

|

3

IL MEZZO È STATO ACQUISTATO ANCHE GRAZIE AL SOSTEGNO DEI DIPENDENTI BCC

La donazione corre su 4 ruote L’autoemoteca da un’idea di Dante Belotti, presidente di Avis Sesto

di Noemi Tediosi Farà il suo trionfale ingresso in città domenica 22 dicembre durante l’annuale biciclettata dei Babbo Natale, organizzata per il sesto anno consecutivo da Avis. L’autoemoteca è il regalo che l’Associazione Volontari Italiani del Sangue dona non solo a Sesto San Giovanni ma a tutta la città metropolitana. La storia di come questo mezzo, del valore di 220mila euro, è stato acquistato, ha qualcosa di magico in tipico spirito natalizio. «L’avventura è iniziata oltre un anno fa alle scuole dei Salesiani di Sesto - racconta il presidente dell’Avis cittadino, Dante Belotti -. Lì andiamo spesso a fare attività di sensibilizzazione nelle quinte superiori e alla fine degli incontri chi vuole può donare il sangue». Il problema per l’Avis sestese sono i mezzi. L’autoemoteca è un’unità mobile di raccolta del sangue, quattro ruote che fungono da centro trasfusionale attrezzato e sicuro ma soprattutto comodo per

effettuare raccolte straordinarie di sangue, come quella nelle scuole. Nel territorio provinciale di Milano tuttavia, c’erano solo due mezzi per coprire un’area vastissima. Quella mattina di un anno fa, ai Salesiani, il preside Luigi Mapelli chiese a Belotti come mai non comprassero un’auto da utilizzare nella zona. «Risposi: impossibile continua Dante - e il preside dei Salesiani mi disse che anche quella di Don Bosco sembrava un’impresa irrealizzabile all’inizio», strizzando l’occhio al miracolo. Ed effettivamente, di lì a poco successe qualcosa di straordinario: «Ci siamo rivolti alla nostra banca, la Bcc di Sesto - rivela il presidente Avis -. Ed è andata così: a Natale scorso molti soci della banca (che si è intanto fusa con Bcc Milano) hanno rinunciato alla strenna natalizia, il tipico cesto, donando così ognuno una piccola parte. Alla fine sono stati raccolti 160mila euro, più della metà di quello che serviva». Ciò che mancava è arrivato dalle donazioni,

PODIO :: PRIMO POSTO PER LA PROVINCIA MENEGHINA

Milano al top per la qualità della vita Monza e Brianza in sesta posizione Si tratta di 90 indicatori utilizzati per stabilire quali sono le provincie dei capoluoghi italiani in cui si abita al meglio «per qualità della vita». Questi indicatori sono divisi poi in 6 macroaree. ‘Ricchezza e Consumi’, ‘Ambiente e Servizi’, ‘Giustizia e Sicurezza’, ‘Affari e Lavoro’, ‘Demografia e Società’ sono i gruppi in cui vengono

accorpate le diverse voci. Non è semplice quindi scalare la classifica per arrivare al gradino più alto del podio ma la provincia di Milano, per il secondo anno consecutivo, si piazza in testa. Al secondo posto si trova Bolzano e al terzo Trento, che ha scalzato Aosta, arrivata al bronzo nel 2018. Un’importante scalata è poi

quella della provincia di Monza e Brianza, che guadagna 17 posti nel giro di 12 mesi e raggiunge la sesta posizione. La Capitale, Roma, viene collocata al 18esimo posto. Dalla classif ica, è possibile notare un forte divario tra provincie del Nord Italia e quelle del Sud, che si trovano ancora a occupare i posti più ‘bassi’.

in partnership anche con l’Avis di Cinisello, e il mezzo sarà gestito dall’Avis di Milano, che darà comunque precedenza a Sesto San Giovanni per l’utilizzo. «L’obiettivo è quello di raggiungere tutta la città metropolitana», sottolinea Dante. Il 22 dicembre, durante la tradizionale biciclettata di sensibilizzazione, si potrà ammirare il mezzo. La festosa manifestazione parte alle 9.30 da via Marconi, passa per la chiesa evangelica di via Pisa, per la sede della Sos di Sesto e termina di fronte alla

casa delle associazioni di piazza Oldrini dove ad attendere il corteo ci sarà l’autoemoteca e anche il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, che dichiara: «Ringrazio Avis e il grande lavoro sul territorio. Colgo l’occasione per invitare i cittadini sestesi alla bellissima biciclettata dei Babbi Natale di domenica, un gesto semplice ma concreto per promuovere la donazione del sangue che, lo sottolineo, è un grande atto di generosità».

HAI BISOGNO DI UNA BADANTE PREPARATA E DISPONIBILE?

CHIAMA 02.49617943 NOI DIAMO UNA RISPOSTA CONCRETA ALLE TUE NECESSITÀ amo i r u g u a Vi

Buone Feste

Siamo a vostra disposizione anche nel periodo natalizio

Cooperativa SOCIALE ABILITA Onlus servizi@abilitasociale.it SESTO SAN GIOVANNI (Mi) Via Padre Ravasi, 18 - tel. 02.49617943 MONZA (S.Rocco) Via D'Annunzio 33 - tel. 039 9468290


4

|

Focus

19 dicembre 2019

Sindaco Giacomo Ghilardi

Buone feste

«Per gli auguri natalizi abbiamo scelto la frase: ‘Alzate lo sguardo, la speranza è in mezzo a noi’. Vuole essere un invito a entrare nel Mistero di quell’avvenimento accaduto duemila anni fa ma che è presente ancora oggi. Vuole ricordarci che la nostra speranza viene da lì e può ridare slancio al nostro agire, dare significato alle fatiche quotidiane, cambiare il nostro modo di vivere le relazioni. Purtroppo c’è un atteggiamento che si rileva sempre più spesso nei dialoghi tra le persone e nei media. È la sfiducia, lo scoraggiamento, si ritiene che ogni iniziativa intrapresa non possa portare al cambiamento. La via di uscita a questo malessere avviene solo guardando la realtà che ci circonda. Solo qualcosa che accade nell’esperienza di tutti i giorni, un fatto, una presenza significativa che offre una proposta può far risorgere in noi la speranza. Nel corso dell’anno ho avuto occasione di incontrare tante persone con storie da raccontare, sofferenze da confidare, gioie da condividere e iniziative a cui dar vita. Queste sono state per me una presenza significativa, mi hanno testimoniato un entusiasmo e una passione che non vengono meno con le difficoltà, sono stati un esempio di uno stile di vita rispettoso, umile e attento al prossimo, al bene pubblico, alla giustizia e all’ambiente. È da loro che si può ripartire, sono un esempio incoraggiante per me per dare ancora più attenzione alle famiglie, ai giovani, ai nostri quartieri perché si possa tornare a respirare un’aria di speranza e di gioia. Buon Natale a tutti». «Natale è tempo di accoglienza, dono, calore. Auguri, allora, a chi accoglie tutti i giorni l'altro, senza dare importanza alla faccia, la provenienza, il colore. Auguri a chi dona il proprio tempo, le proprie mani, il proprio pensiero per far stare bene. Auguri a chi sa mettersi in ascolto, lasciando da parte i rumori di sottofondo. Auguri a chi, ogni giorno, nel suo piccolo, si impegna perché tutti possano stare meglio. Auguri a chi lavora per il bene comune, mettendo da parte individualismi e ostilità. Auguri a chi alza la testa per proteggere chi non ha voce. Auguri a tutti quelli che credono nell’altro e che nell'altro trovano bellezza. Come scriveva Piumini: ‘Dei vecchi regali non voglio più niente: a ogni Natale io voglio la gente’. Buon Natale da noi tutti».

dal Nordmilano

Cinisello Balsamo

Marse Veronica Salerio

Aido Luigi Travagli «Il consiglio direttivo Aido di Cusano/Cormano augura che il Natale porti a voi e alle vostre famiglie i sorrisi più belli e gli abbracci più calorosi. Per noi in questo periodo di festività il volontariato è stare vicino a chi soffre e ai bisognosi. I nostri più sentiti auguri di buon Natale e felice anno nuovo».

Boccia Mauro Perrone «Un augurio per le feste che stanno per arrivare e per un 2020 stupendo. Lo sport, più in generale, è socializzazione, bei valori e buoni principi. Per una persona disabile in particolare vuol dire autonomia e crescita. Mi auguro che, in futuro, sempre più persone possano praticare sport e coglierne i valori. Ancora auguri a tutti i lettori del Gazzettino Metropolitano».

Rally Rachele Somaschini «Auguro un sereno Natale, felici feste e buon anno nuovo a tutti gli abitanti di Cusano Milanino, una città di cui vado fiera di fare parte. Ringrazio tutti coloro che mi supportano e mi stanno vicino. Sono orgogliosa di essere stata premiata dal Comune tra le persone che si sono distinte nel 2019. Dedico «Per la prima volta, in veste di primo cittadino, porgo ai proprio a tutti i cusanesi questo premio, affinché tutti loro cerchino cusanesi i miei auguri di buon Natale e ne sono molto onorata. di lasciare un segno nel mondo portando in alto il nome della Buon Natale alle persone venute da me in questi mesi per Città Giardino. Parlando invece di Fondazione Ricerca Fibrosi raccontarmi i loro problemi, a chi sta attraversando un momento di Cistica, più volte durante l’anno i cittadini cusanesi si difficoltà̀, a chi il giovedì mattina è passato da me anche solo per avere sono mostrati solidali alla mia causa lasciando il una parola di conforto. Buon Natale ai volontari impegnati nelle nostre loro contributo alla ricerca. Stiamo lavorando tante associazioni cittadine, sempre pronti a dare una mano, spinti solo per essere vicini a una cura: incrociamo dalla passione e dallo spirito di servizio. Buon Natale ai nostri anziani, che le dita e speriamo». hanno vissuto momenti storici ben più difficili di quello attuale e ancora riescono

Cusano Milanino

Sindaco Valeria Lesma

a fare tanto per la nostra comunità̀. Buon Natale ai bambini e ai ragazzi, con l’augurio di crescere amando e rispettando il nostro paese e di diventare cittadini attenti ed onesti. Buon Natale a chi è alle prese con il lavoro, la famiglia, i mille impegni di ogni giorno. Buon Natale a chi partecipa attivamente alla vita del nostro Comune, a chi propone idee, a chi fa segnalazioni costruttive, a chi si rende utile. Con l’augurio che questo Santo Natale ci faccia sentire ancora più uniti nella ricerca del bene comune».


Focus

19 dicembre 2019

Geas Basket Giulia Arturi

Abbiamo chiesto ai sindaci, alle associazioni e agli sportivi del nostro territorio di rivolgere un augurio natalizio a tutti i cittadini. Ecco il loro messaggio per voi

Sindaco Roberto Di Stefano «Auguro a tutti i cittadini sestesi un buon Natale e un felice anno nuovo. Le festività natalizie hanno un valore molto importante, perché rappresentano le nostre radici, i nostri valori, i nostri simboli cristiani che vanno mantenuti saldi e forti. In questi giorni sto consegnando personalmente dei presepi nelle scuole di Sesto proprio perché ritengo sia importante valorizzare le nostre tradizioni in un periodo storico in cui purtroppo qualcuno vorrebbe nasconderle: è sempre bello vedere la felicità negli occhi dei bambini perché Natale significa gioia, amore, condivisione. Da sindaco, vedere così tanta gente in occasione dell’accensione dell’albero di Natale è stato molto emozionante: questi momenti di festa sono sempre importanti per tutta la comunità. Come amministrazione comunale, infatti, anche quest’anno abbiamo deciso di puntare su una lunga serie di eventi in grado di coinvolgere tutta la cittadinanza con momenti di svago e socializzazione: dalle piste di pattinaggio in piazza Petazzi e piazza della Chiesa a Cascina Gatti al Gospel on Ice al Palasesto e molto altro ancora. Buone feste a tutti».

|

«Ci tengo a fare a tutti i sestesi, da parte mia e di tutta la società del Geas Basket, tantissimi auguri di buon Natale e di buone feste. In un momento di condivisione tra amici e famiglia come il Natale, lo spirito di squadra ne esce ancora più forte. Cosa faranno le geassine durante le feste? Da noi in palestra si continuerà a giocare: vi aspettiamo in tanti il 29 dicembre per la partita casalinga contro Venezia»

Sesto San Giovanni Avis Dante Belotti «È arrivato un altro Natale, un altro anno si sta per chiudere ed è con grande piacere che l’Avis comunale di Sesto, i dirigenti, i volontari, i donatori di sangue rivolgono alla città gli auguri più sinceri affinché questo sia per tutti un momento di gioia e serenità, una parentesi di tranquillità dagli affanni quotidiani. Come ogni anno ci sarà la tradizionale biciclettata dei Babbi Natale, organizzata dalla nostra Avis, nella mattina di domenica 22 Dicembre, con partenza alle 9.30 da via Marconi 8, dove è situata la nostra futura sede: un regalo per tutti i sestesi, per rendere ancora più magico questo momento di festa. Ma il regalo più grande è il nostro impegno continuo e incessante affinché a nessuno venga mai a mancare il dono prezioso del sangue».

Sindaco Simone Cairo «Il Natale ci permette di trascorrere più tempo con i nostri cari, pensando all’anno che sta terminando e al nuovo che arriverà. Come sindaco, penso ai mesi trascorsi e vorrei condividere con voi alcune mie riflessioni. Ho alcuni buoni motivi per giudicare positivamente questo 2019: abbiamo approvato il progetto che permetterà lo sviluppo del nuovo centro di ricerche sulle scienze della vita che verrà realizzato a Bresso da Zambon, per oltre 600 nuovi ricercatori; sono contento perché abbiamo affidato, per i prossimi 30 anni, un edificio alla Croce Rossa di Bresso come base per nuovi servizi. Infine credo che sono tante e significative le energie che stiamo dedicando al miglioramento dei conti del bilancio del nostro Comune, iniziamo a vedere i primi effetti positivi. Sono anche fiducioso per i primi risultati raggiunti sul fronte della sicurezza e delle manutenzioni su scuole ed edifici pubblici, continueremo con determinazione a investire. Nel 2020 intendo dedicarmi maggiormente al tema dei servizi sociali e al sostegno delle attività sportive di Bresso. Il mio impegno proseguirà, con i miei assessori e consiglieri, per fare bene, per la nostra città. A tutti i miei concittadini i miei migliori auguri di un sereno Natale e di un felice anno nuovo».

Scherma Bresso Antonella Malugani

Bresso

«I nostri più sinceri auguri di buon Natale e un 2020 ricco di successi. Lo sport è amicizia, noi della Scherma Bresso ci riteniamo una grande famiglia, dove al di là di tutto l’importante sono le reazioni personali: amicizia e rispetto non devono mai mancare, sono valori fondamentali nella scherma così come la condivisione. Ecco perché ci auguriamo che questi valori possano essere condivisi da tutte le famiglie anche nel giorno di Natale».

5


6

Sesto San Giovanni | 19 dicembre 2019 STORIA :: ANED E VENTIMILA LEGHE ORGANIZZANO IL VIAGGIO CON LE SCUOLE AI CAMPI DI STERMINIO

a d e r i t r a p i R conoscenza e memoria di Laura Lana Quattro pullman già ‘pieni’, con le scuole di Sesto, Cinisello e Monza, e un altro con i sestesi che potranno prenotarsi a partire dai prossimi giorni. L’Aned e Ventimila Leghe sono pronti per il viaggio ai campi di sterminio, che si terrà dall’8 all’11 maggio. «Siamo emozionati, perché l’anno prossimo sarà il 75esimo anniversario dalla Liberazione», raccontano i volontari. «Abbiamo già iniziato percorsi didattici nelle classi, perché la nostra attività di conoscenza e memoria non si limita ai viaggi - spiega Giuseppe Valota, presidente dell’Aned -. Per i ragazzi toccare con mano l’orrore e la storia è diverso. La testimonianza che portiamo in aula è forte, ma a destare le coscienze è quello che vedono e che ricostruiscono lì attraverso le nostre parole e le nostre ricerche che prendono forma in quei luoghi della morte». Viaggi che sono cambiati nel corso degli anni. «Prima si partiva insieme ai sopravvissuti. Li vedevi proprio cambiare già sul pullman, chilometro dopo chilometro. Li vedevi tremare, piangere, stringersi man mano ci si avvicinava ai campi. Vedere quegli uomini trasformarsi in quel modo colpiva. Ha

Si può contribuire acquistando la t-shirt ‘Segreghiamo l’odio’ colpito anche me». Ora, invece, si parte con i familiari dei deportati, a partire da Valota. «Quando porti i ragazzi davanti alle barelle di pochi centimetri di larghezza e chiedi a loro ‘Ma un uomo steso ci sta? Perché erano così piccole? Perché quegli uomini pesavano ormai 30 chili. E lì iniziano a ragionare, a pensare, a capire». L’Aned ha presentato il programma lunedì in una serata di apertura della sede di via Giardini, dove volontari e amici si sono incontrati per una sorta di open day e per avviare la campagna di tesseramento. Si può anche ‘adottare’ il viaggio di uno studente, acquistando la t-shirt ‘SegreGhiamo l’odio’ e contribuendo così alla sottoscrizione, dopo che l’anno scorso il Comune ha cessato il contributo.

DIDATTICA :: L’ACCORDO SOTTOSCRITTO A LESMO

Il patto di Salesiani e Yamaha per i talenti Un vantaggio in termini di ‘capitale umano’

Nelle scorse settimane è stato firmato un accordo importante per i professori e gli alunni delle scuole Opere Sociali Don Bosco sestesi. Si tratta della

firma con la celebre azienda Yamaha Moto Europe. La Yamaha si impegna a dotare di strumentazioni tecniche le aule e i laboratori del centro di formazione

professionale ‘Enrico Falck’, in via Balilla a Sesto. L’accordo è stato siglato alla presenza del country manager di Yamaha Andrea Colombi, del direttore delle Osdb don Elio Cesari e del direttore della sede dell’istituto professionale cittadino, Francesco Cristinelli, nella sede brianzola dell’azienda a Lesmo. I vantaggi per la Yamaha si calcolano in termini di ‘capitale umano’: dalle aule dell’istituto sestese potrebbero uscire i futuri meccanici del colosso giapponese. Noemi Tediosi

INNOVAZIONE

Uniabita Lo studio con il Polimi Un nuovo modello di edilizia sostenibile, dal punto di vista ambientale ed economico. Cantieri materiali ottimizzati, consumi energetici praticamente pari allo zero, basse spese di gestione futura, elevata modularità da replicare in ogni situazione. UniAbita punta alla svolta e lo fa partendo da uno studio che è stato commissionato al Politecnico di Milano. «Cerchiamo di coniugare la nostra storia di cooperativa con un futuro fatto di ricerca e innovazione tecnologica - spiega il presidente Pierpaolo Forello -. Il progetto pilota sarà realizzato in Bergamella, dove già abbiamo creato un importante intervento che è UniVillage». Lo studio del Politecnico arriverà a fine gennaio. «Pensiamo al mondo delle automobili: motore e telaio sono sempre gli stessi, cambia la carrozzeria. Noi faremo lo stesso con le abitazioni per avere sempre elevati standard di qualità - sottolinea il professore Claudio Del Pero dell’università -. Abbiamo ricevuto una dettagliata lista di linee guida per arrivare a un modello di edilizia sostenibile». Si parte da un approccio integrato: impiantistica (con la riduzione delle lavorazioni in fase di cantiere, in loco), architettura e design. «La progettazione non deve e non può ripartire sempre da zero, ma deve avere sempre elementi strutturali ottimizzati che si devono poi personalizzare e declinare in base al quartiere e all’ambiente in cui sono inseriti», commenta la direttrice di UniAbita Mirca Carletti.

CANTIERI

Lavori di Cap in viale Edison A breve prenderanno il via i lavori di potenziamento della fognatura di viale Edison. Dal 7 gennaio a giugno 2020, Cap sostituirà un lungo tratto di fognatura (nell’area tra via Parpagliona e la tangenziale), per potenziare la rete fognaria in vista dello sviluppo delle aree ex Falck (lato Concordia). Dal Comune fanno sapere che l’investimento economico è completamente a carico di Cap. Da inizio lavori fino a fine febbraio, si svolgerà la prima fase: verrà chiuso un senso di marcia di viale Edison, quello che dalla tangenziale arriva in via Parpagliona. Resta aperto il senso di marcia opposto che da via Parpagliona porta alla tangenziale.

L’INCONTRO

Il sindaco di Sesto distribuisce i presepi Un ‘blitz’ in alcune scuole del territorio per portare a studenti e insegnanti i presepi, simbolo, nella tradizione cristiana e cattolica, dell’attesa del Natale. Mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, si è recato alle scuole medie Forlanini e Breda e alla materna Rodari, portando in dono i presepi acquistati dall’amministrazione comunale cittadina. «Ritengo sia importante - sottolinea Di Stefano - valorizzare le nostre tradizioni e i nostri simboli in occasione del Natale: è per questo che ho deciso di consegnare i presepi alle scuole di Sesto, per tenere vive le nostre radici che purtroppo qualcuno vorrebbe nascondere o dimenticare. È sempre una gioia vedere la felicità dei bambini».


PubblicitĂ

19 dicembre 2019

|

7


8

| 19 dicembre 2019 URBANISTICA ::

Sesto San Giovanni DETTATE LE REGOLE PER IL TERRITORIO

Pgt, nuove linee guida per la città Si punta al restyling della Sesto costruita di Laura Lana La città della salute, dell’accoglienza (in senso ricettivo del termine), dell’innovazione e dello sport. Con regole più flessibili e smart per attrarre nuovi investimenti e nuovi operatori sul territorio. Si guarda ai grandi ambiti di trasformazione, come le aree dismesse, ma anche agli edifici da rigenerare e recuperare a nuova vita, come l’ex Alitalia e l’ex Impregilo. Sono queste le linee guida del nuovo Piano di Governo del Territorio, il sistema delle regole che ridisegna la città. «Il verde esistente sarà protetto e puntiamo anche alla riqualif icazione della Sesto già costruita, per aumentare la vivibilità - spiega l’assessore all’Urbanistica Antonio Lamiranda -. Teniamo particolarmente anche a recuperare e creare spazi di socialità e aggregazione. Dalla pizza, intesa come agorà, alla definizione di luoghi di relazione nelle piccole trasformazioni programmate. Un piccolo esempio è il porticato di via Marzabotto, dove è stata tirata fuori una zona di sosta per i residenti». Dopo la prima metà di gennaio sarà lanciata

Scarico di rifiuti abusivi: sanzionati i responsabili Sono stati identificati e sanzionati dalla polizia locale due incivili che domenica mattina attorno alle 10.30 hanno scaricato abusivamente rifiuti, tra cui mobili, gomme di auto, frigoriferi, appena all’esterno della piattaforma ecologica di via Copernico. Dai numeri di targa gli agenti sono risaliti ai proprietari delle auto, risultati residenti a Milano e in provincia di Torino. Sono stati emessi due verbali, da 600 euro l’uno, per un totale di 1.200 euro. La battaglia per identificare chi scarica abusivamente rifiuti sul nostro territorio prosegue senza sosta», commenta il sindaco Roberto Di Stefano

Carmen Longo: consegnato il cantiere per la riqualificazione È stato consegnato il cantiere per la riqualificazione della piscina scoperta Carmen Longo al soggetto aggiudicatario a titolo definitivo della concessione, il raggruppamento di imprese con Ad Maiora srl capogruppo. La giunta ha approvato in linea tecnica la fase 1 del progetto esecutivo inerente alle opere di demolizione e nei prossimi giorni cominceranno i lavori che porteranno all’abbattimento delle strutture esistenti e alla realizzazione di un nuovo impianto sportivo. L’apertura della piscina, secondo le indicazioni del progetto, è prevista per la primavera del 2021.

una call per l’ex cinema Apollo, ora di proprietà del Comune. Zone a traffico limitato, leitmotiv della pedonalizzazione del centro, si punta anche a implementare le piste ciclabili. «L’obiettivo è metterle in rete, partendo dalla connessione con la Martesana. Già con l’arrivo del nuovo fast food avremo il nuovo corridoio fino a via Pace». Gli uffici sono al lavoro per la stesura del

nuovo piano della sosta complessiva della città. «Intanto, abbiamo proceduto ad aumentare i posteggi per i residenti in prossimità di Sesto Marelli e Sesto Fs come misura di tutela dalla sosta dei pendolari o, nel caso di Marelli, dei milanesi di confine». Agli uffici sono arrivate 65 osservazioni, che ora saranno raggruppate per temi, analizzate e a cui si dovrà dare risposta.

Controlli della polizia locale in stazioni, negozi e centri Proseguono i pattuglioni della polizia locale per controllare stazione ferroviaria, stazioni MM1 e zone sensibili della città. Venerdì sera, nel mezzanino della fermata metropolitana di Sesto Marelli, sono stati sequestrati giacconi e borse contraffatte a un cittadino senegalese con relativo verbale. Eseguiti controlli anche in piazza Petazzi, piazza Montanelli, via Ravasi, via Milanese, via Carducci e via Magenta. Diverse le verifiche anche nei negozi. Sono stati controllati anche alcuni centri massaggi In totale sono stati contestati 27 verbali e sono stati emessi verbali per 11.918 euro.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

PUNTI A SESTO • C.C.Vulcano - Viale Italia 555 • Milano senza glutine - Viale Gramsci 538 • Distributore Q8 - Via Grandi • Biblioteca civica Sesto S. G. - Via Dante • I love Shopping - Via Cesare da Sesto 134 • Palestra spazio fitness - Via Pisa 134 • Paninoteca Bass - Piazza Trento Trieste 32 • Shell - Viale dei Partigiani 83 • Bar tabacchi Maria - Viale Italia 1010 • Total Erg - Viale Fulvio Testi 196 • Palestra Fit - Galleria Dante 49 • Bonta' più - Via Picardi 4/16 • Baby Bazar - Viale Marelli angolo 24 Maggio 1 • Centro sportivo il Cigno - Via Domenico Fiorani 74 • G&G - Via fratelli Picardi 28 • Panificio pasticceria San Mina - Via Giovanna d'Arco 176 • Buon pane di S. Giorgio - Via per Crescenzago 176 • Bar Chez Toi - Via Grandi 31 • Bar latteria Rogliano Salvatore - Via Pisa 190 • Agip - Viale Gramsci angolo via Montenero • Bar Break Point di Lamboglia Giuseppe & C. - Via Pisacane 1 • Kebab Magdy 2 - Via Rovani 102 • Studio Foto Express - Via Roma 23 • Piccolo Bar - Via XX Settembre 93 • Splash - Via Firenze 52 • Ospedale di Sesto San Giovanni Istituti

Clinici di Perfezionamento - Via Matteotti 83 • Parrucchiera Vanità di Genchi Donatella - Via Migliorini 22 • Palasesto - Piazza 1° Maggio • Bottega del Caffè - Via General Cantore 206 • Pasticceria artigianale Croissant D'Or - Viale Rimembranze 93 • Centro Carni Sestese - Via Boccaccio 192 • Vestri Dolce Risparmio - Via Montegrappa 32 • Il Forno di Arianna di Vento Arianna - Via Rovani 234 • Anna Abbigliamento - Via Don Minzoni 100 • C'era una volta il pane - Viale Casiraghi 223 • Copy & Print di Tura De Marco Valentino - Via C. Battisti 16 • Sestocopy Snc - Via Giuseppe di Vittorio 167 • Farmacia Lamiranda - Via F. Petrarca 111 • Associazione AVIS - Via Giardini 32 • Piscina Olimpia - Via Marzabotto 179 • Ortopedia Roll Star Italia (S. R. L.) Ausili Ortopedici - Via Carlo Marx 593 • Piscina Comunale De Gregorio - Via Saint Denis 101 • Panetteria Pasticceria Enzo E Daniela Snc - Via Saint Denis 185 • Bar Civico 44 - Via Padre Ravasi 44 • Mio Cafe' - Via Puricelli Guerra 14 • Farmacia Comunale - Via Saint Denis 85 • Farmacia Comunale n° 10 Marx - Via C. Marx 495 • Il giardino dei tigli - Via Risorgimento angolo F.lli Bandiera

• Tabaccheria riv. 15 di Recalcati Enrico - Via Risorgimento 39/41 • Esso di Gobbi Paolo - V.le Rimembranze angolo via F.lli Di Dio • Farmacia Padre Pio - Via Fratelli Di Dio 79 • Bar Mela Verde di Carluccio Domenico - Via Fratelli Di Dio 77 • M.D.B. sas di A. Mura & C. - Viale Rimembranze 175 • Biglietteria e tabaccheria Sergio - Via Cesare Battisti 47 • Bar Marzini - Viale Gramsci 42 • Cartofollia di Brambilla Orietta - Via F.lli Bandiera 65 • Ristorante Pentola d'oro - Via F.lli Bandiera 25 • Bar Decio Snc di Agati Davide e Fontanini Matteo - Via F.lli Bandiera 8 • CAF - UCI - Centro Assistenza Fiscale - Via Puricelli Guerra 21 • Lu Rong - Via Puccini 60 • Farmacia 777 - Viale Marelli 79 • Tabaccheria De Palma Margherita - Viale Marelli 22 • Bread And Coffee - Viale Marelli 138 • Marelli 79 Bar Ristorante - Viale Marelli 138 • Bar Barico di Borsa Alessio - Viale Marelli 79 • Farmacia Giannice snc - Viale Matteotti 382 • Paradise Cafe' - Via Corridoni 159 • Cartoleria il Pellicano - Viale Matteotti 302 • Non solo pane - Via Cavallotti 127 • Bar tabacchi True Blood - Via Cavallotti 297

• Torti Pasticceria - Via XX Settembre 45 • Bar Farina - Via Oslavia 29 • Sesto Fitness - Via Po 26 • Il Forno Di Penati - Via Rovani 143 • Ambrostore - Via Carducci angolo via S. Francesco D'Assisi • La Trattoria - Via Di Vittorio 43 angolo Via dei Partigiani • D & B Cars carrozzeria - Via Pisa 198 • Romolo Revisioni - Via F.lli Casiraghi 393 • Il forno sas di Roberto Cappelluti - Via Petrarca 123 • Elle pasticceria - Viale G.Matteotti 184 • Pasticceria Farina - Via Puricelli Guerra 131 • Biblioteca Marx - Via Curie 18 • Pratiche CAF - Via Rovani 171 • Al Boccaccio Sport and Food - Via Boccaccio 285 • Farmacia Metrò - Viale Marelli 348 • Centro Tenabiaco - Via XX Settembre 90 • Tennis Club - Via XX Settembre 162 • CRU Lounge Bar - Piazza Don Mapelli 2 • Distributore Q8 - Via Giuseppe Di Vittorio angolo via Manin • Elettronica Sestese - Via Petrarca 111 • Bar Elite Cafè - Via Marzabotto 243 • Bar Olimpia - Via Marzabotto 199 • L’Angolo del Gelato - Via Corridoni angolo via Sicilia • Il Sesto Regno - Via Giuseppe Mazzini 33 • Bau Wash di Vittoria Russo - Via Crescenzago 172


PubblicitĂ

19 dicembre 2019

|

9


10

Sesto San Giovanni | 19 dicembre 2019 CRONACA :: I GRUPPI CATTOLICI INVIANO UN MESSAGGIO A DI STEFANO SUL CASO MEDITERRANEA

Lettera al sindaco dalle associazioni di Noemi Tediosi

«No all’ingerenza negli oratori»

Nello scorso numero del nostro Gazzettino, abbiamo dedicato uno spazio alle celebrazioni degli anniversari di matrimonio. L’amministrazione sestese ha infatti omaggiato le coppie che quest’anno hanno festeggiato le nozze d’oro, di diamante, di pietra e di ferro. Le coppie celebrate sono state circa 200 e la nostra redazione, con il supporto del Comune, ha riportato una selezione di queste coppie. Tra le coppie che hanno festeggiato c’erano anche Giuseppe Cazzaniga e Giulia Maria Zanon, che hanno felicemente raggiunto i sessant’anni di matrimonio.

Fino al 24 dicembre il bando per diventare Gev C’è tempo fino alle 12 del 24 dicembre per presentare domanda per diventare Gev, guardia ecologica volontaria al Parco Media Valle del Lambro. Le Gev sono cittadini che volontariamente e gratuitamente hanno scelto di prestare un servizio pubblico per la tutela dell’ambiente. A gennaio prenderà il via il corso destinato alle Gev e dal sito del Comune è possibile leggere il bando e scaricare il modulo di iscrizione.

SPINNAKER, IL MARE A SESTO

“il pubbliredazionale”

{

Giuseppe e Giulia festeggiano i 60 anni di matrimonio

È una lunga lettera quella che le associazioni cattoliche di Sesto San Giovanni hanno indirizzato al sindaco Roberto Di Stefano negli scorsi giorni. Tutto è partito circa un mese fa, quando all’oratorio della parrocchia Resurrezione di via Pisa è stata concessa una sala agli organizzatori della ‘cena solidale per Mediterranea’. Il sindaco di Sesto si era opposto all’iniziativa, scrivendo un post sul proprio profilo Facebook in cui tuonava: «Basta fare politica negli

Cambio al timone per lo storico locale in centro Look rinnovato dal sapore marino, cucina moderna ma rispettosa della tradizione, gestione vivace e attenta al cliente. Questi i punti di forza del cafè e Bistrot Spinnaker di viale Casiraghi 5 a Sesto. Lucia Falcone è la nuova titolare e insieme al marito e chef Tani, piloterà lo Spin-

naker tra le onde calme del gusto. «Abbiamo mantenuto il nome di questo locale - dichiara Lucia portando tante novità, grazie anche all’esperienza maturata nell’altro ristorante che abbiamo in Liguria». Spinnaker, aperto dalle 7 fino a mezzanotte, ha proposte per tutti i gusti, dai tradizionali primi italiani, fino a ricercati poke, bagel, hamburger e coni di fritto. Grande scelta anche per gli aperitivi, con la bartender Charlotte che preparerà gustosi cocktail. «Abbiamo issato le vele, che il viaggio abbia inizio».

oratori». Ora 11 associazioni sestesi hanno redarguito il primo cittadino: «Ci pare che tale intervento rappresenti una grave forma di delegittimazione degli oratori e di ingerenza nella loro autonomia - scrivono - generalizzando un episodio a cui vengono attribuite valenze politiche improprie». Le associazioni richiamano anche il discorso dell’Arcivescovo Mario Delpini ‘Autorizzati a pensare’, che sottolineava come «La politica è la forma più alta della carità». Le associazioni nella nota, prendono infine posizione sul

tema delle migrazioni, oggetto della serata di novembre: «Ci sentiamo di abbracciare il magistero di Papa Francesco che indica con forza alcuni criteri: l’urgenza di salvare vite in pericolo, la costruzione di soluzioni che non ledano la dignità e riconoscano il diritto dei migranti e la costruzione di politiche di integrazione. Quindi non possiamo condividere la narrazione di chi ha deciso di attaccare tutte le Ong che solcano il Mediterraneo». Per ora, dal sindaco non è arrivata alcuna risposta ufficiale alla lettera.

}

Tutti i sabati, dall’11 gennaio si sposta il mercato Sesto Nuovo Da sabato 11 gennaio il mercato Sesto Nuovo, che ora si svolge in via Fratelli Bandiera e dintorni, verrà spostato definitivamente in queste vie: Saint Denis, Cardinal Ferrari, Baracca, Bandiera e Matteotti. In quest’area, quindi, dall’11 gennaio, tutti i sabati ci sarà il divieto di sosta dalle 6 alle 17 per consentire lo svolgimento del mercato. La modifica è stata introdotta per consentire i lavori di riqualificazione della piscina Carmen Longo. Per consultare il dettaglio di ciò che cambierà, è possibile visitare il portale del cittadino.


Sesto San Giovanni

MOBILITÀ ::

19 dicembre 2019

PARTE LA SPERIMENTAZIONE DEI MONOPATTINI

Sesto sostenibile con i mezzi elettrici

Il centro di via Boccaccio sarà gestito dalla Fondazione La Pelucca

di Laura Lana

Parco della Media Valle del Lambro con il Parco Nord. Dall’altro lato si vuole accorciare la distanza tra periferia e metropolitana. «Stiamo cercando di mettere in rete i piccoli parcheggi che si trovano molto in periferia con le infrastrutture di massa. Pensiamo agli utenti che po-

INAUGURATO IL NUOVO NUCLEO ALZHEIMER

Verranno estese le zone a 30 chilometri orari Dopo Milano e Monza anche Sesto avvia la sperimentazione per i monopattini elettrici, che potranno circolare sulle piste ciclabili e sulle strade a traffico limitato (zone a 30 chilometri orari) con una velocità massima autorizzata di 6 chilometri. «Cerchiamo di incentivare ogni intervento di mobilità sostenibile e in questo caso facciamo sistema con le città vicine», spiega l’assessore alla Mobilità Antonio Lamiranda. Verrà sviluppata l’estensione delle zone 30 allo scopo di creare continuità tra gli itinerari idonei al transito dei monopattini elettrici, dove sarà anche installata una segnaletica apposita. Le strade individuate sono via Firenze, via Rovani e via XX Settembre nella parte di Sesto Nuova e via Cesare da Sesto nel centro storico. «Vedremo ora anche quale sottopasso utilizzare per l’attraversamento della ferrovia. Questo è un problema che stiamo cercando di risolvere come ufficio tecnico», ammette Lamiranda. Da un lato l’obiettivo è creare un asse che connetta le ciclabili esistenti e il

| 11

steggiano lì, anche pendolari, che usano quegli stalli e possono utilizzare il monopattino per arrivare alle fermate servite da ciclabili come Rondò e Fs». La sperimentazione durerà un anno, vedrà una campagna informativa del Comune e l’installazione di apposita segnaletica.

Il centro urbano di una cittadina, completamente ricreato al primo piano della residenza sanitaria per anziani di via Boccaccio, gestita dalla Fondazione La Pelucca. C’è la drogheria, con la cassa d’epoca, l’edicola con tanto di bacheca con le prime pagine dei giornali, l’osteria del borgo con le tovaglie a quadri e la piazzetta con la fermata dell’autobus e la cassetta della posta rossa. In questa cittadina vivono 16 anziani, malati di Alzheimer. La onlus sestese ha inaugurato il nuovo nucleo Alzheimer frutto di un grande lavoro soprattutto con l’equipe psicopedagogica della Fondazione che ha studiato la struttura nei minimi dettagli. «Le porte delle stanze sono come quelle di casa. Ognuna è diversa, perché diverse sono le persone che le abitano - spiega il personale della onlus -. Non abbiamo messo i nomi fuori, proprio per non dare l’impressione di un ospedale». Ogni paziente ha la sua casella postale: c’è chi riceve il quotidiano, chi invece preferisce le riviste di gossip perché amate già prima della malattia. «Anche il salone è organizzato per attività diverse. Dal salotto col televisore e il caminetto alla nursery, dove gli anziani si occupano dei bambini (bambolotti, ndr) fino a una vera chicca. Abbiamo ricreato un ufficio, con lampada vintage e macchina da scrivere: ci manca solo un vecchio telefono fisso da inserire». I 16 anziani sono seguiti in ogni attività. «In stanza passano praticamente solo il tempo del sonno. È tutto studiato per tenerli attivi ma tranquilli. Ad esempio, gli addobbi di Natale sono stati inseriti gradualmente proprio per non creare elementi di potenziale disturbo che potessero vederli reagire con nervosismo». La struttura, per l’inaugurazione con l’amministrazione, è stata benedetta dal prevosto don Roberto Davanzo e dal parroco del Restellone don Emanuele Beretta. L.L.

Buone feste dal NordMilano Ligabue canterebbe: “Una vita da giostrai..., se solo fosse a conoscenza della vera storia della famiglia Piccaluga, impegnata da otto generazioni a fare divertire grandi e piccoli. Le giostre e tutte le attrazioni del carrozzone Piccaluga saranno a Sesto dal 24 settembre fino a fine ottobre nello spazio di via Carlo Marx, zona Cascina de' Gatti, nello spazio dove solitamente viene issato il circo per le registrazioni di Zelig. E in quello spazio le giostre resteranno a disposizione per un mese. (500) E tra le roulotte, i camion e i carrelli che si vedono sotto le luci scintillanti del luna park si (600) registrano storie di uomini e di famiglie. Una di queste è quella dei Piccaluga, che tutto l'anno (700) gira da una città all'altra, in occasione di feste, sagre e ricorrenze per assicurare (800) divertimento e allegria. E oggi sappiamo quanto ce ne sia bisogno di allegria! Chi non ricorda (900) di essere stato bambino e di avere desiderato fortemente un giro sulla pista dell'autoscontro (1.000), o sul “calcioinculo” o le frittelle, i tira pugni e tutte le altre stazioni del divertimento? Lorenzo Piccaluga è uno dei figli di questa generazione di giostrai che da decine di anni (1.200) ci rimandano tutto questo.


12

Cinisello Balsamo | 19 dicembre 2019 TRASPORTI :: FONDI PER LA ROSSA

Prossima fermata Cinisello In arrivo altri 15 milioni di Nicolò Gelao La linea Rossa corre veloce verso il futuro capolinea di CiniselloMonza. La Commissione Bilancio al Senato ha stanziato 15 milioni per il completamento dell’opera: nel dettaglio, 8 milioni per il 2020 e 7 milioni per il 2021. «È con grande soddisfazione che annuncio che è stato approvato in Commissione Bilancio al Senato l’emendamento a firma Lega che prevede il finanziamento di opere strategiche sui nostri territori in vista delle Olimpiadi di Milano

ATTUALITÀ ::

Cortina», ha commentato il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi. Tra queste opere, anche il potenziamento dei mezzi pubblici tra cui la Rossa nel quartiere Bettola di Cinisello Balsamo, ma non solo: «Nei mesi scorsi - aggiunge Ghilardi - ho lavorato sodo per portare all’attenzione degli enti preposti la riqualificazione dell’asse di Viale Fulvio Testi e la conseguente risoluzione dell’annoso problema, sia in termini di inquinamento sia in termini di traffico,

dell’incrocio Ferri Partigiani mediante la realizzazione di un sottopasso. Ora avanti tutta con forza e coraggio». «Si tratta di una scelta strategica molto importante frutto della collaborazione tra Comune di Milano, enti locali dell’area, Città Metropolitana, Provincia di Monza e Brianza e Regione Lombardia», ha aggiunto l’ex primo cittadino di Cinisello Balsamo Siria Trezzi, attuale Consigliere delegato alla Mobilità di Città Metropolitana.

NOVE MESI PER RIQUALIFICARE L’INTERA AREA

Una città senza Ecomostro

Il riconoscimento

L’Ospedale Bassini è da ‘Bollino Rosa’ Importante riconoscimento per l’Ospedale Bassini di Cinisello Balsamo che da qualche giorno è stato premiato con il ‘Bollino Rosa’. Il riconoscimento, attribuito dal 2007 da fondazione Onda, viene assegnato agli ospedali attenti alla salute femminile. Il Bassini, in particolare, si è distinto per la presenza di percorsi dedicati al riconoscimento e alla consulenza psichiatrica per le donne vittime di violenza, per la partecipazione attiva ai progetti territoriali di sostegno alle donne, per la presa in carico delle adolescenti con disturbi dell’alimentazione, per i servizi di estetica riabilitativa, ascolto e laboratori teatrali per le pazienti oncologiche.

Dopo il via a inizio di dicembre, proseguono spediti i lavori per l’abbattimento dell’ecomostro del Bassini. «Entro 9 mesi avremo tutta l’area riqualificata» ha annunciato nei giorni scorsi il primo cittadino Giacomo Ghilardi. Nel dettaglio, per liberare l’area dalle macerie dell’auditorium abbattuto ci vorrà ancora un mese e mezzo circa, mentre i successivi sette mesi saranno impiegati per realizzare la nuova struttura, un’area da 1.100 metri quadri che per il 56 per cento del fabbisogno energetico sarà soddisfatto da fonti rinnovabili.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE

Se vuoi ospitare un punto PUNTI A distribuzione CINISELLO de Il Gazzettino telefonaci allo

02.83.41.32.90

GRATUITA

ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

• Oil one - Via San Denis 1 • Pasticceria Pan Bar Andrea - Via XX Settembre • Sala Assicurazioni - Piazza Gramsci 31 • Tabaccheria De' Tre Pozzi - Piazza Costa 43 • Pasticceria Costa - Piazza Costa 20 • Bar Gelateria Crema & Cioccolato - Via Frova 34 • Panificio Colombo - Via Libertà 13 • Caffè I Portici - Piazza Gramsci 19 • Bar Zem - Piazza Gramsci 58/A • Colors Solarium Estetica Tatoo - Via Dante 40 • Independent Smoke - Piazza Italia • Parrucchiera Nadia e Lorena - Via Baracca 11 • Studio Musto Caf e Amministrazioni condominiali - Via Monte Santo 3/5 • Bar Milanino - Via I° Maggio, 25 • Think Independent per la tua casa - Via Liberta' 68 ang. Via Dante • Sara Assicurazioni - Via Aurora 9 • Tigella Bella - Via Manzoni 42 • Bar Tabacchi Ribot - Via Risorgimento 6 • Bar Garibaldi - Via Garibaldi 39 • Bar Tabacchi - Via Garibaldi 20 • Colo's Cafè - Via XXV Aprile 20 • Bottega del Gelato - Via XXV Aprile 38 • Da Vito - Via Risorgimento 90 • Nuovo Forno sas - Via Risorgimento 6 • Farmacia Risorgimento - Via Risorgimento 90 • Bar Marilyn - Via Risorgimento 51 • Automobile Club D'Italia - Via Appiani 2 ang. Via Risorgimento

• Farmacia - Via Libertà 71 • Bar Gioia sas - Via Libertà 45 • Tropical Cafe' - Via Libertà 86 • Il Caffè della Piazza - Piazza Gramsci 42 • Nevada snc - Via Frova 24 • 45 Studio Arch. Daniele Digiuni - Via Frova 5 • Cooperativa la Nostra Casa - Via Garibaldi 21 • RM Gomme - Via Abramo Lincoln 129 • AMF Farmacia Comunale 4 - Via Gran Sasso 30 • Planet Bar Pizzeria - Via Gran Sasso 21 • AMF Farmacia Comunale 3 - Via Guglielmo Marconi 121 • Bar Tre Stelle - Via per Robecco 94 • Airone 2 Bar e Caffe - Viale Fulvio Testi 140 • Cafè Carducci Virzi Salvatore - Via Carducci 2 • Bar Freddi - Via Beato Carino 5 • Centro Ortopedico Rinascita - Via Lincoln 1 • La bottega del vino - Enoteca - Via per Bresso 236 • VG Estetica - Via XXV Aprile 51 • Ristorante Fratelli d'Italia - Via G. Matteotti 72 • Pizzeria Odissea 21 - Piazza Andrea Costa 37 • Gran Brianza s.n.c. - Via Monte Grappa 129 • Unipolsai Assicurazione - Via Frova 1 • Matteotti ristorazione-pizzeria-self service - Via Matteotti 27/29 • Piscina Costa - Via Meroni Pietro, 32 • Panetteria Moro - Via Garibaldi 75 • Centro Polisalute - Via E. de Amicis 67


Cinisello Balsamo

19 dicembre 2019

13

|

CRONACA :: L’ASSOCIAZIONE MARSE OPERA DA OLTRE TRENT’ANNI CON GLI ABITANTI DI SANT’EUSEBIO

«C’è bisogno di strategie durature» Il rione al centro delle polemiche dopo il servizio di ‘Striscia’ di Noemi Tediosi «In questo momento a Sant’Eusebio ciò che si mette in luce non è il problema delle dipendenze come una questione sociale ma come una faccenda di sicurezza. Se si tratta in questo modo, si agisce da un punto di vista sbagliato, mettendo una pezza senza sradicare il problema e trovare strategie di lunga durata», parola di Veronica Salerio, presidente dell’associazione di promozione sociale Marse, nata oltre trent’anni fa proprio per contrastare il problema della droga e dello spaccio ‘dall’interno’. Salvatore Bonanno, il fondatore dell’associazione, è una figura storica del rione. Tre decenni fa, Salvatore ha deciso di mettersi a servizio degli abitanti e creare uno sportello di ascolto e di indirizzamento per le persone con problemi di dipendenza o per i loro parenti. Oggi gli utenti che si rivolgono a lui sono diminuiti: «Nell’ultimo anno si sono rivolti a me solo

{

in 5 o 6». È anche vero che adesso nel quartiere ci sono servizi utili e funzionanti, come il consultorio. Tuttavia, l’incursione dell’inviato di Striscia la notizia nei palazzi detti Cinque Torri mostra chiaramente che spaccio e droga sono ancora ben presenti nel quartiere. «Rispetto agli anni Ottanta la situazione è migliorata - continua Veronica -, ma soprattutto ora lo spaccio viene condotto in maniera più nascosta». Il modo migliore per contrastare le attività illecite è la presenza di ‘alternative’ nel territorio. «Con le associazioni come Vibe e con alcuni singoli cittadini abbiamo provato a rimanere presenti nel quartiere con feste e attività. Ma ci sarebbe bisogno soprattutto di un percorso di reintegro e recupero per i giovani senza lavoro. In questo momento però non sono aperti né finanziamenti né bandi per questo tipo di progetti».

}

‘Sapere Aude’ La nuova ‘call’ culturale

Seconda vita per le statue di Villa Ghirlanda

Il Comune e le farmacie unite per promuovere l’educazione motoria

Una nuova ‘call’ culturale per i cittadini di Cinisello Balsamo. Il Centro culturale Il Pertini e i partner del progetto ‘Sapere Aude’ hanno invitato persone, associazioni ed enti a proporre e realizzare iniziative, incontri ed eventi sul territorio. Ci sarà tempo fino al 31 gennaio 2020 per presentare le proposte del progetto, finanziato da Fondazione Cariplo e promosso dal Comune di Cinisello Balsamo, dal Csbno (Sistema Bibliotecario cui aderisce Cinisello Balsamo), dalla Cooperativa Il Torpedone e dalle associazioni Marse e Amici del Pertini e di Villa Ghirlanda.Il progetto ha l’obiettivo di ampliare l’offerta culturale garantita dal Centro Culturale Il Pertini, organizzando o favorendo azioni ed eventi che coinvolgano anche i quartieri periferici della città.

Restauro completato per due sculture del giardino di Villa Ghirlanda, tornate al loro posto nel cuore della struttura. Le due opere in materiale lapideo, raffiguranti Zeus e un uomo barbuto, risalenti al XIII secolo, che erano state prelevate nella scorsa primavera, ora sono tornate al loro posto nella Sala del Lampadario. Restaurate dagli studenti della Scuola di Botticino, sotto la guida dei docenti, le due statue sono solo i primi interventi a essere completati: altre cinque sculture della storica residenza saranno oggetto dell’attento restauro a opera della Scuola Enaip Lombardia di Botticino, in provincia di Brescia. «Si tratta di una preziosa collaborazione che ci permette di ridare splendore al nostro patrimonio artistico», ha dichiarato l’assessore alla Cultura Daniela Maggi.

Un bando online, pubblicato per la selezione dei progetti di educazione motoria rivolti agli alunni delle scuole dell’infanzia pubbliche cittadine. Le società e le associazioni sportive del territorio potranno presentare i propri progetti, entro le 12 del 7 gennai: le proposte inviate saranno poi valutate e selezionate da un’apposita commissione e successivamente proposti alle scuole. La novità di quest’anno riguarda lo stanziamento di 5mila euro da parte dell’amministrazione comunale, che si aggiunge ai 10mila già messi a disposizione dall’Azienda Multiservizi Farmacie, che sempre stanzia fondi per i progetti dedicati ai più piccoli. «Grazie a questa importante collaborazione - dicono dal Comune -, potrà continuare l’impegno dell’amministrazione nella promozione dell’attività motoria».

POLITICA :: IL PARTITO DEMOCRATICO HA PRESENTATO DUE INTERROGAZIONI

La nuova viabilità in centro A rispondere è il vicesindaco Giuseppe Berlino Due interrogazioni, nelle scorse settimane, sono state presentate dai consiglieri del Partito Democratico Daniele Calabria e Luca Ghezzi, per chiedere alla giunta delle modifiche alla sperimentazione della viabilità nel centro, al fine di garantire maggiore sicurezza. La risposta dell’amministrazione è arrivata per voce del vicesindaco Giuseppe

Berlino. Luca Ghezzi aveva richiesto di ridurre la velocità in via Garibaldi a 30 chilometri orari. «Non è possibile farlo - spiega Berlino -, come anche io avevo in qualche modo richiesto, disegnando una segnaletica orizzontale sulla pavimentazione perché, per via della tipologia della pavimentazione stessa, mi dicono dalla polizia locale essere molto pericolosa: il disegno possibile di un segnale di rallentamento potrebbe indurre a uno scivolamento dei mezzi». Daniele Calabria aveva invece concentrato

l’attenzione sull’incrocio tra via Carlo Villa e via Garibaldi: «Condivido la richiesta di poter reinstallare nuovamente uno specchio - conclude Berlino -, perché potrebbe sicuramente favorire la visuale rispetto a coloro che arrivano da sinistra. Credo, tuttavia, di poter dire che in questo mese di sperimentazione le cose stiano andando abbastanza bene. Tocchiamo ferro, ma, a oggi, non ci sono grandi situazioni di pericolo che si sono orientate. In alcuni casi, abbiamo ancora dei correttivi da fare».


Cinisello Balsamo 14 | 19 dicembre 2019 POLITICA :: C’È IL VOTO DEL CONSIGLIO COMUNALE

Mozione approvata all’unanimità

di Nicolò Gelao Il consiglio comunale di Cinisello Balsamo dice sì alla cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Nell’ultima seduta le forze politiche cinisellesi hanno votato all’unanimità la mozione, presentata dalla maggioranza nelle scorse settimane, dopo le polemiche del centrosinistra per il rifiuto di discutere il documento di solidarietà alla senatrice. Proprio l’opposizione ha richiesto che all’interno della mozione venissero aggiunti alcuni

riferimenti e impegni politici per collegare il testo al contesto locale. Tra questi, il riferimento alla storia della città che ha avuto 53 deportati, l’intitolazione di un luogo pubblico della città alla memoria delle ‘Vittime dei campi di concentramento e delle persecuzioni nazifasciste’ e, infine, la condanna di tutte le espressioni di odio e razzismo e di «chi, in forma singola o organizzata, si richiama politicamente all’ideologia fascista, nazista e all’antisemitismo», come si legge nel documento.

ANFFAS NORDMILANO “il pubbliredazionale”

Cittadinanza a Liliana Segre

NOTIZIE DA

Anffas Nordmilano è una associazione di famiglie e persone con disabilità che tra le tante attività accoglie i ragazzi delle scuole superiori, colpiti da un provvedimento disciplinare, che hanno la possibilità di trasformare la loro sospensione con attività di pubblica utilità a supporto e con le persone con disabilità. Volevamo perciò condividere la testimonianza di alcuni studenti di quarta dell’Istituto Montale di Cinisello. «Svolgendo attività insieme, alla fine ho legato con la maggior parte dei ragazzi. Abbiamo svolto tante attività che cambiavano giorno per giorno: siamo andati al mercato, è stato bello vedere con quale affetto alcuni prendevano i regali per i loro accompagnatori. Tutto molto bello e divertente». «Ho partecipato alle attività di canto dove sono rimasto stupito, alcuni avevano una bellissima intonazione e riuscivano a cantare. Livio, che non conosce la musica, canta da solista, suonando prima con il piano e poi alzandosi canta ad alta voce davanti a tutti». «Siamo anche andati in giro per il centro commerciale e alla fine della mattinata Marius, che suona bene il tamburo, ha comprato un regalo di Natale per la sua mamma. Raccontandolo stava per mettersi a piangere, ho provato un’emozione indescrivibile;

non so come spiegare se fosse felicità o tristezza, però ho percepito che dovevo abbracciarlo. Da questa esperienza, così breve, ho imparato che alla fine siamo tutti uguali, con i nostri problemi e i nostri difetti ma, davvero, siamo fratelli». «Ritornerei molto volentieri a fare qualche ora di volontariato per stare con loro e sfogarmi, liberarmi da qualche problema di gioventù perché le persone con disabilità di Anffas ti sanno consolare, ti fanno cambiare umore, secondo me loro esprimono serenità e gioia di vivere». «È molto bello sentirli cantare tutti insieme, ognuno a suo modo, perché i piccoli difetti di ognuno si mischiano e diventano una voce unica e forte e quando li senti cantare con ‘l’anima’ accompagnati dalla musica, ti si scalda il cuore e sai che lì sta nascendo un piccolo miracolo d’amore. Non sono persone con disabilità che cantano ma un insieme di voci, di emozioni, di speranze e tu ne fai parte e ti senti insieme a loro, in mezzo a loro e il Natale così mi sembra un po’ più vero». Nella loro semplicità queste testimonianze sono importanti perché dimostrano come questi piccoli gesti d’amore e di umanità possano rendere il nostro mondo migliore. Tanti auguri per un buon Santo Natale da parte di tutti noi di Anffas.

Sito: www.anffasnordmilano.it • Facebook: anffas.onlusnordmilano Via Monte Gran Sasso, 56 - 20092 Cinisello Balsamo Tel: 02/6185899 - Email: info@anffasnordmilano.it


PubblicitĂ

19 dicembre 2019

| 15


Bresso 16 | 19 dicembre 2019 PROGETTI :: REALIZZATO IN 13 SCATTI IL PRIMO CALENDARIO ‘I CANI DEL PARCO NORD’

Fido: un sorriso da copertina Le foto sono state selezionate dai cittadini di Monica Lanzi Animali belli, amati e curati, cani felici: sono loro i protagonisti del primo calendario ‘I cani del Parco Nord’ realizzato quest’anno grazie alle foto inviate dai frequentatori del parco. Negli ultimi tempi infatti è stato indetto un concorso attraverso cui sono state raccolte immagini fotografiche amatoriali rappresentative e identificative dei cani che frequentano quotidianamente il Parco. Un’iniziativa che valorizzerà anche Bresso, la città del Parco Nord. Per la realizzazione del calendario sono state scelte immagini che risultino caratteristiche per il polmone verde del territorio e della natura che lo rappresenta. Sono stati proprio i cittadini, attraverso la pagina Facebook del Parco, a selezionare le immagini migliori: 13 scatti sono arrivati sul podio, 1 dei quali, il più votato, è stato inserito sulla pagina di copertina

di questo primo calendario del 2020. «Cogliamo l’occasione per rivolgere un ringraziamento particolare a tutti coloro che ci hanno inviato le fotografie e si sono resi partecipi del successo di questa iniziativa. La numerosa partecipazione a questa prima edizione del concorso fotografico ‘I cani del Parco Nord’ ci incoraggia a proseguire nell’iniziativa» hanno dichiarato dal Parco. Il calendario

La raccolta rifiuti nel periodo festivo Durante le festività a Bresso i cittadini dovranno porre attenzione alle modifiche alle modalità di raccolta rifiuti. In particolare, il 25 dicembre il servizio sarà completamente sospeso, così come l’1 gennaio 2020, mentre il 26 dicembre e il 6 gennaio la raccolta procederà in modo regolare. Per quanto riguarda la sospensione del giorno di Natale, i rifiuti verranno ritirati nelle varie zone nei tre giorni successivi, così come per il primo dell’anno. Il calendario completo è disponibile sul sito del Comune.

è acquistabile al prezzo di 10 euro nella Cascina Centro Parco di via Clerici 150 a Sesto in orario d’ufficio o su appuntamento. L’iniziativa aiuta anche al benessere e alla crescita del parco. L’acquisto del calendario aderisce infatti alla raccolta fondi del progetto ‘Il Parco cresce con me!’, per mantenere un livello alto della qualità e dei servizi del polmone verde.

Un corso Cri sulle manovre di rianimazione Il comitato della Cri di Bresso e la Confcommercio delegazione cittadina hanno deciso per questo Natale di dar vita a un progetto formativo importante per la città e per la sicurezza e la salute dei cittadini. Gli enti hanno deciso di organizzare corsi di formazione per diffondere la pratica delle manovre di rianimazione e l’utilizzo del defibrillatore. Il corso si rivolge alle scuole bressesi e al personale docente, che potrà aderirvi gratuitamente e su base volontaria. «I commercianti aderenti, in collaborazione con la Cri, hanno scelto di fare un prezioso dono alla città», ha dichiarato l’assessore all’Istruzione Cristina Dimasi.

LE CHIAVI DELLA CITTÀ ALLA CROCE ROSSA «Un grande traguardo e un grande impegno» È una realtà importante per la città di Bresso, su cui vigila costantemente, e proprio in questi giorni ha ricevuto una sede e una pubblica dichiarazione da parte del sindaco. La Croce Rossa del comitato cittadino ha infatti ricevuto da Simone Cairo le chiavi della sede, ampliata, in via Simone de Gatti. «Dopo anni di incertezze abbiamo confermato gli spazi in uso aggiungendo anche gli altri piani della palazzina. Tutto l’edificio sarà la sede della Croce Rossa per i prossimi decenni» ha annunciato il primo cittadino. Dal comitato bressese hanno dichiarato: «Un grande traguardo per noi. Un grande impegno verso la comunità». Un passo importante per una realtà di cui la città va molto fiera. «Continueremo ad avere un presidio con le ambulanze per le emergenze sul nostro comune e tanti altri servizi» ha aggiunto l’amministrazione.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

Se vuoi ospitare un punto distribuzione de Il Gazzettino telefonaci allo

02.83.41.32.90

PUNTI A BRESSO

• CAF Bresso - Via Volontari del Sangue 2 • Pescheria Catanese - Via Roma 55 • Cafe' Portici - Via XXV Aprile 41 • Antigua Caffe' - Via A. Villa 10 • Bar Madama cafe' di Roda snc - Via dalla Chiesa 1 angolo V. Veneto • Panificio pasticceria caffetteria Mana - Via Vittorio Veneto 24 • Lav@sciuga - Via Manzoni 17 • Il pane per tradizione - Via Manzoni 19 • Fratelli Li - La fabbrica dei sapori - Via Vittorio Veneto 109 • Panificio Villoresi di Turturro Francesco - Via Villoresi 8

• Panetteria Mariani - Via De Amicis 8 • Supercarni - Via Roma 16 (Fronte Comune) • Bresso Tabacchi - Via Papa Giovanni XXIII, 14 • Wang bar ristorante italo cinese - Via Ambrogio Strada 56 • Lavanderia Dacor - Via L. Da Vinci 21 • Aero Club Milano Lounge Coffe & Restaurant - Via A. Gramsci 1 • Piscina Gestisport - Via Luigi Strada • Pasticceria Dolce Mania - Via San Giacomo 10 • Square Lounge Bar - Via Vittorio Veneto 18/F • Centro Anziani Bresso - Viale Lurani 14 • Studio Dentistico Dental 2 Eerre - Via XXV Aprile 4


Bresso

IL CASO ::

19 dicembre 2019

|

17

ANCHE I GENITORI SI ESPRIMONO SUL TEMA CHE STA TENENDO BANCO NELLE SCUOLE

Disabilità, interviene il comitato «Bisogna rispettare il progetto educativo personalizzato dei singoli bambini» di Gaia Caracciolo Continua a tenere banco a Bresso il tema della disabilità nelle scuole. Nelle scorse settimane il sindaco Simone Cairo aveva dichiarato che «i bambini disabili a cui forniremo il servizio arriveranno a 79, per 19.500 ore erogate e 425.000 euro, in aumento sia sul 2017 che sul 2018». Un aumento di fondi legato a un aumento dei bambini disabili che necessitano dei Servizi Sociali del Comune, come sottolineato dal comitato genitori Bresso Disabilità: «Quello che afferma il sindaco non è errato, ma è una mezza verità. I bambini sono aumentati, le ore sono aumentate e anche il budget, ma non rispettando il Progetto Educativo individualizzato (Pei) di ogni singolo bambino». All’atto pratico, i Pei già approvati, e in vigore, hanno visto abbassarsi le ore di assistenza dallo scorso settembre. I nuovi ingressi, diversamente dal passato, hanno avuto solamente sei ore garantite, in attesa della realizzazione del Pei, che viene discusso da famiglia, scuola e professionisti. «Hanno tagliato pro capite dal 10 al 25 per cento le ore già in essere. La giustificazione di questo taglio da giugno a settembre non è chiara, se non attribuibile a un taglio di budget», spiegano dal Comitato. La scoperta è stata fatta dai genitori direttamente a scuola, su segnalazione delle stesse maestre. «E l’anno prossimo cosa succederà?», si

Natale in città ‘La stanza della musica’

Cambiano gli orari degli uffici Dallo scorso 9 dicembre sono cambiati gli orari di un ufficio comunale molto frequentato dai cittadini. Si tratta dell’ufficio Servizi Demografici, che osserva ora questi orari di apertura al pubblico: il lunedì, martedì, giovedì e venerdì sarà aperto dalle 9 alle 12, e solamente il martedì i cittadini vi si potranno recare anche nel pomeriggio, nella fascia dalle 16 alle 18. L’ufficio sarà aperto anche la mattina del sabato, a partire dalle 8.30 e fino alle 11.30. La chiusura settimanale dell’ufficio Servizi Demografici sarà invece nella giornata di mercoledì.

chiedono preoccupati i genitori, che sottolineano: «Speriamo che i nostri figli abbiano bisogno di sempre meno ore, perché signif icherebbe che sono migliorati. Però a decretarlo deve essere un professionista, non il budget comunale». Cairo, infine, ha garantito che le ore per ogni bambino aumenteranno, ma le preoccupazioni del Comitato restano perché questo intervento ‘in corsa’ comporterebbe l’aggiunta di una seconda educatrice, nei casi in cui la prima non fosse più disponibile: «Una soluzione che non garantisce continuità», concludono.

Sono ancora moltissimi gli eventi natalizi in programma a Bresso. Giovedì 19 alle 17.30 per i ‘Giovedì in biblioteca’ le scuole civiche metteranno in scena ‘La stanza della musica’. Il 20 dicembre alcuni amministratori, consiglieri, dipendenti e cittadini faranno visita al laboratorio artistico del carcere di Bollate, occasione in cui si ammireranno i lavori prodotti e allestiti sul posto. Nel pomeriggio di sabato 21 lungo la città passerà il presepe vivente itinerante, mentre domenica 22 un coro gospel intratterrà il pubblico in piazzetta Cavour. A gennaio invece, nelle giornate del 5 e 6, ci sarà il concerto della Befana, gli auguri al sindaco e musical e iniziative solidali.


18 |

19 dicembre 2019

PubblicitĂ


Cusano Milanino

19 dicembre 2019

CRONACA :: LA DISCUSSIONE SUGLI INTERVENTI DI POTATURA

«Che ritorni a essere la Città Giardino» Sopralluogo per verificare lo stato degli alberi

di Gaia Caracciolo Gli alberi della Città Giardino al centro del dibattito politico di Cusano Milanino. La questione è stata sollevata del Movimento 5 Stelle cittadino, in riferimento a un intervento realizzato nel tratto di strada che congiunge via XXV Aprile a Cinisello Balsamo e via Cooperazione a Cusano Milanino: «Intervento di potatura disastroso - hanno denunciato dal M5S -. Ci auguriamo che sia solo uno spiacevole episodio e la nuova amministrazione dia indicazioni alle ditte che eseguono i lavori di non fare più interventi così invasivi per vedere un reale cambiamento nella tutela del verde. Spiace particolarmente che sia successo proprio all’ingresso

della Città Giardino. Un pessimo biglietto da visita per la nostra città». La risposta al Movimento 5 Stelle è arrivata direttamente dal sindaco Valeria Lesma: «Era proprio necessaria una potatura così invasiva? Sarebbe stato possibile un intervento diverso? La risposta può essere data solo prendendo in considerazione il singolo albero, con la sua storia e i suoi problemi. Si tratta, per la maggior parte, di platani con grosse branche cave, il cui problema principale è il dover essere alleggeriti per evitare la caduta di rami troppo pesanti. Ciò significa che la capitozzatura sia in generale una buona pratica? Assolutamente no, ma in alcuni casi è un modo per conservare l’albero anziché abbatterlo». Il primo cittadino

ha posto inoltre l’attenzione sui possibili interventi futuri. «A dispetto del titolo di Città Giardino, i problemi del nostro patrimonio arboreo sono numerosi e di non facile soluzione. Indubbiamente è necessaria una seria programmazione delle ripiantumazioni, sia per sostituire gli alberi già abbattuti, sia per ovviare a danni, ormai non più sanabili, cagionati agli alberi nel corso degli anni passati. Se abbattere un albero di alto fusto per sostituirlo con una giovane piantina può far gridare allo scempio, ricordiamoci che il seme piantato oggi sarà un domani l’albero adulto che farà ombra ai nostri figli e nipoti», ha commentato Lesma dopo una visita alla situazione degli alberi del Milanino con l’esperto Giovanni Guzzi.

Notizie FLASH Cambia la raccolta

:: A Cusano Milanino sono in arrivo nel periodo festivo alcuni cambiamenti sulle modalità e sulle tempistiche di raccolta dei rifiuti. Nelle giornate del 25 dicembre e del 1 gennaio non verrà effettuata la raccolta rifiuti nella zona 3. Il recupero sarà distribuito nel giorno della Vigilia per umido, secco indifferenziato, sfalci verdi e sacco viola, il 27 dicembre per plastica e lattine dei grandi condomini e utenze commerciali e il vetro, il 31 per umido, secco indifferenziato e sacco viola, e il 2 gennaio 2020 per sfalci verdi, plastica e lattine delle grandi utenze e vetro.

::

Il bando per gli istruttori

Un altro bando attivato dal Comune di Cusano in convenzione con Città Metropolitana è quello rivolto agli istruttori amministrativi (categoria C1), in scadenza il 7 di gennaio. I posti complessivi sono 20, suddivisi in diverse città, ma 6 sono quelli previsti per Cusano. Si tratta di un concorso pubblico per esami per posti a tempo pieno e indeterminato per figure di istruttori amministrativi. Il bando è disponibile sul sito del Comune.

| 19

SOCIALE

Le nuove dotazioni in arrivo per la Pc La protezione civile di Cusano Milanino sta per ricevere nuovi materiali. I volontari potranno infatti disporre di ulteriori dotazioni, così da poter affrontare le emergenze del territorio. Nello specifico, il Comune ha stanziato 1.482 euro per l’acquisto di una torre faro e torce portatili per veicoli e 1.599 euro per del materiale tra cui una saldatrice. Gli incentivi per gli uomini della protezione civile riguarderanno anche la fornitura delle divise: dal Municipio sono stati destinati 562 euro per cinque pantaloni estivi, un gilet da intervento, una polo di manica corta e una lunga. L’investimento più grande, però, verrà stanziato per la riparazione, manutenzione e revisione dell’attrezzatura già in uso al gruppo comunale dei volontari della protezione civile. Una scelta necessaria, come spiegato direttamente dal Comune: «I prodotti in uso acquistati negli anni - si legge nell’approvazione gli interventi -, necessitano di riparazioni, manutenzione e revisione». Gaia Caracciolo

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

Se vuoi ospitare un punto distribuzione de Il Gazzettino telefonaci allo 02.83.41.32.90

PUNTI A CUSANO

• Bar Cristallo - Via Matteotti 7/B • Size Cafe' - Viale Matteotti 43 • Mondo Gelato - Via D'azeglio 4 • Bar 28 - Via Cooperazione 2 • Ristorante Il Gabbiano - Via M. D'Azeglio 4 • Senza Fondo Cafe' - Via Sormani 57 • Civico 41 - Via Alessandrina 41 • Barissimo - Via Mazzini 17 • Sale e Zucchero - V.le Matteotti, 39/C • Prestige - V.le Matteotti 18 • Bar Brothers - Via Sormani 24 • Fotodigital Discount - Via Sormani 24 • Gran Cafe' Gi.L.Gi.Sas - Via Mazzini 11 • Punto Simply - Viale Buffoli, 35 • Q8 - Via Seveso • Locanda Caffe' - Via Zucchi, 20 • Milu' Caffe' - V.Le Marconi, 2

• Tintoria Arcadi Giuseppe - V.le Cooperazione, 43 • Panificio Oliva - Via Matteotti, 27/D • Farmacia Paltrinieri - Viale Cooperazione, 20 • Colo's Restaurant - Via Sormani, 119 • Ambulatorio medici associati - Viale Matteotti 28/a • Bar Motta di Mazzoran A. & C. - Viale Cooperazione 3 • Studio Roentgen - Via Sormani, 67 • Mino Bistrot - Via Sacco e Vanzetti (Stazione Nord Cusano) • Panificio la briciola - Via Manzoni, 5 • Ghezzi cicli - Via Marconi, 68 • Il Cafferino - Via Omodei, 5 • Centro estetico Donna Chic - Via Isonzo, 8 • Beauty Lu - Via Marconi,16 • Fattoria degli Animali - Viale Cooperazione, 54 • Agenzia Mazzini 17 Re - Via Mazzini 17 • Signorelli Flowers & Coffee - Via Adda 2


20 |

19 dicembre 2019

Mercato straordinario in vista del Natale La prossima domenica sarà l’ultima del 2019 a ospitare un mercato straordinario. Nell’area dedicata infatti, durante le tre domeniche del mese di dicembre, si sono svolti mercati straordinari in base al regolamento del commercio che prevede anche le tre domeniche antecedenti il Natale come date di mercato. Domenica 22 dicembre le bancarelle saranno presenti dalle 8 alle 13.

Cusano Milanino

EVENTI ::

TUTTE LE INIZIATIVE PER LE FESTIVITÀ

Il villaggio sbarca a Cusano Il concorso pubblico per la polizia locale

‘Incontriamo la cultura’ Torna l’opera lirica

di Monica Lanzi

Baby dance e incontri per i piccoli Dopo la pausa natalizia, torna a Cusano Milanino nell’ambito della rassegna ‘IncontriAmo la cultura’ il percorso all’interno dell’opera lirica organizzato presso la biblioteca comunale. Il prossimo incontro curato dal maestro Alberto Zaniboni dell’Associazione Equivoci Musicali, sarà il 10 gennaio, sempre a ingresso gratuito. Nella giornata di venerdì 10 si parlerà del Rigoletto di Giuseppe Verdi. La serata inizierà alle 21, mentre l’ultimo incontro del 25 gennaio sarà dedicato a Madama Butterfly di Giacomo Puccini.

Prima del Natale i cusanesi potranno partecipare ad alcuni eventi pensati per le feste dall’amministrazione comunale che li immergeranno completamente nel periodo. Gli appuntamenti sono previsti per sabato 21 dicembre. In piazzale Gramsci sabato torna infatti il Villaggio di Babbo Natale, con la tradizionale casetta e l’ufficio postale che emozioneranno i più piccoli, che potranno anche giocare e divertirsi con le altre iniziative. Alle 15.30 inoltre ci sarà il momento di baby dance. Sabato mattina in piazza Allende

si attenderà invece Babbo Natale, grazie all’associazione Terzo Millennio, che effettuerà anche una donazione di fondi all’associazione donatori di sangue dell’ospedale Sacco. Durante la mattinata inoltre ci sarà un brindisi natalizio offerto dall’amministrazione comunale, mentre i cittadini potranno fare gli ultimi acquisti con le bancarelle del mercato degli hobbisti creativi a cura dell’associazione Elaboratorio Sociale. Per informazioni ci si può rivolgere all’ufficio cultura al numero 02.61.9.03.327-8.

Il Comune di Cusano Milanino ha indetto un nuovo concorso pubblico per andare a rinforzare la squadra della polizia locale che continuamente vigila sulla comunità cittadina e si prende cura dei cusanesi e della loro sicurezza. Il bando, in convenzione con la Città Metropolitana di Milano, scadrà il prossimo 7 gennaio e prevede 10 posti complessivi, di cui 3 dedicati al Comune cusanese, per le annualità 2019-2020. Le altre città coinvolte nel bando sono Buccinasco, Cuggiono, Motta Visconti e Vittuone. Le domande dovranno essere presentate entro le 12 del 7 gennaio 2020. Gli agenti che supereranno gli esami e otterranno il posto avranno un contratto a tempo pieno e indeterminato.


PubblicitĂ

19 dicembre 2019

|

21


22 |

19 dicembre 2019

Ciccì Coccò di Natale

Cultura &

Sabato 21 dicembre alle 10.30 e alle 11.30 al Centro Culturale Pertini di Cinisello Balsamo, in piazza Confalonieri, arriva ‘Ciccì Coccò’,un evento con due incontri di letture ad alta voce per bimbi di 2 e 3 anni accompagnati dai genitori. L’evento è a cura di Daniela Ferrario, lettrice volontaria di Nati per Leggere.

Tempo libero FOCUS ::

Eventi

IN BREVE Gastronomia e cultura Sono moltissime le manifestazioni enogastronomiche previste dall’amministrazione di Cusano Milanino per il 2020. Tema principale degli eventi, che si svolgeranno ogni mese, saranno le tradizioni culinarie regionali e nazionali: si parte con la Grecia, seguita da Valtellina, Spagna, Puglia, Argentina e Sardegna, tra le altre. Altri eventi saranno dedicati alla Festa di Milanino, a fine maggio, alla festa di San Martino, a novembre, e al ferragosto, nel periodo caldo della bella stagione.

APPUNTAMENTI E CONSIGLI DI LETTURA DAL LIBRAIO DI SESTO

L’anno d’oro di Tarantola di Margherita Abis

In programma c’è anche l’incontro con Gramellini

‘Pepite’ in galleria

La piccolissima galleria di via Dante 15/A a Bresso, Art Action, ha nuovamente aperto le sue porte per ospitare l’ultima mostra di questo 2019. Dallo scorso 14 dicembre infatti è visitabile nei locali la mostra ‘Pepite’ di Antonino Ruggeri, realizzata con il patrocinio del Comune. L’esposizione rimarrà da Art Action fino al 31 dicembre e sarà visitabile tutti i giorni dalle 17 alle 19. La galleria rimarrà invece chiusa la domenica e durante i giorni festivi.

Il Sacro in Musica Tre concerti, a Sesto San Giovanni, a pochi giorni dal Natale. ‘Il Sacro in Musica’ torna in città il 21 e 22 dicembre con musica lirica, tradizionale, sacra e natalizia che sarà l’assoluta protagonista di tre appuntamenti che si terranno nella chiese Santo Stefano; Santissimo Redentore e San Francesco; Santa Maria Nascente e Beato Giovanni Mazzucconi.

PROGETTI ::

Si conclude un altro anno d’oro per la libreria Tarantola di Sesto che, oltre ad aver ricevuto la civica benemerenza in questo 2019, ha ospitato nei suoi locali alcuni dei più importanti autori del panorama nazionale e internazionale. Ultimo evento di dicembre in calendario è l’incontro con Massimo Gramellini, domenica 22 alle 13.15. Il celebre giornalista sarà alla libreria di piazza Martiri di via Fani per un firmacopie e per incontrare i lettori. Presenterà inoltre suo ultimo libro ‘Prima che tu venga al mondo’ (Solferino editore). E anche il 2020 si aprirà in bellezza, con due ospiti di spicco. Tra gennaio e febbraio, Tarantola aprirà le sue porte ad Antonio Manzini e Vito Mancuso. Ma prima che l’anno si concluda Giorgio Tarantola, titolare della libreria, fornisce ai lettori del Gazzettino alcuni consigli di lettura. Sicuramente utili per chi a Natale opterà per la cultura e regalerà un libro. Tra questi ‘La ragazza del Kyushu’ di Matsumoto Seicho (Adelphi). «Un bel noir psicologico, molto scorrevole e avvincente», sottolinea Tarantola. ‘Il treno dei bambini’ di Viola Ardone, pubblicato da Einaudi; ‘Macchine come me’ di Ian McEwan, sempre edito da Einaudi. Poi ‘L’invenzione dell’amore’, un libro di José Ovejero (Voland). «Per chi predilige la saggistica, posso consigliare ‘La bomba. Cinquant’anni di Piazza Fontana’ scritto da Enrico Deaglio e pubblicato da Feltrinelli». Tra i consigli, anche ‘La società signorile di massa’ di Luca Ricolfi (La nave di Teseo). «Chi ama i thriller può andare su ‘La casa delle voci’ di Donato Carrisi (Longanesi). Carrisi è ormai una star mondiale, elogiato perfino da Ken Follett. E siamo fieri di poter dire che tanti anni fa, fu proprio dalla nostra libreria che iniziò la sua carriera», svela Tarantola.

IL PARCO NORD LANCIA UNA CAMPAGNA IN OCCASIONE DEL NATALE

Il polmone verde valorizza le api I cittadini possono sostenere l’idea Per il Natale 2019 il Parco Nord ha lanciato una campagna regalo che si propone di aiutare le api. Consapevoli della fondamentale importanza delle api per l’ecosistema terrestre, che intervengono per impollinazione su una buona parte delle coltivazioni essenziali per la dieta umana, dal Parco chiedono un aiuto per ridurre la minaccia che pende su questa specie. Per questo sono già stati realizzati due apiari, uno all’Orto Comune di Niguarda e uno alla Cascina Centro Parco e sono state realizzate aree ricche di fiori per attirare e nutrire le api. L’idea è di unire i due apiari con un percorso di fiori e nettare, di cui è già stato realizzato 1,5 chilometri. Per i 2 rimanenti, il Parco chiede aiuto ai cittadini, che possono donare porzioni di aree fiorite e riceveranno così una speciale cartolina personalizzata. I prezzi sono accessibili: 15 euro per 10 metri, 30 euro per 20, 45 euro per 30 e 60 euro per 40 metri. In base alle donazioni gli acquirenti riceveranno anche alcuni prodotti a tema.


19 dicembre 2019

A tutto

Bronzo per Enea Carnovali Ottimi risultati centrati dagli atleti della Scherma Bresso a La Spezia, dove è andata in scena la prima prova Nazionale Under14 di fioretto. Su tutti brilla il bronzo conquistato dal giovane Enea Carnovali che nella categoria ‘Maschietti’ è salito sul terzo gradino del podio.

Sport

CAMPIONATI ::

| 23

BILANCIO POSITIVO PER IL CALCIO DEL NORDMILANO

Brevi

DI SPORT Sorride la Domus Seleçao rimandata

Da gennaio si torna in campo

La parola chiave? ‘Playoff’

Tempo di vacanze anche per i calciatori del Nordmilano. I campionati, dalla Promozione alla Terza Categoria, riprenderanno nel mese di gennaio, con diversi weekend a seconda del raggruppamento. La Promozione sarà la prima a tornare in campo, con Cinisello e Bresso impegnati a inaugurare il 2020 con un match casalingo. Nella stessa data comincerà anche il girone di ritorno della Prima e Seconda Categoria. Bisognerà invece attendere la fine di gennaio, domenica 26, per la Terza Categoria.

Sorrisi a metà dal mondo del calcio a 5 del Nordmilano. Da un lato la spettacolare prima parte di stagione della Domus Bresso in Serie B, dall’altra l’esordio con il freno a mano tirato per la Seleçao in C1. Ma niente è perduto. I bressesi si torvano al secondo posto e chiudono il loro 2019 con un pirotecnico 5-3 in casa del Lecco nel ‘derby’ lombardo. Sono invece dieci i punti conquistati dalla Seleçao che lotta nelle zone basse della classifica. Dopo un girone di andata di adattamento, si attende la reazione dei sestesi nel ritorno: la classifica è corta, la salvezza resta comunque ampiamente alla portata.

Medaglie per l'Isao Okano

Diverse formazioni sognano la promozione di Nicolò Gelao Il 2019 dei campionati di calcio dilettantistici del Nordmilano va a referto con l’ultimo fine settimana di gare. Le squadre torneranno infatti in campo solamente a gennaio 2020, ma il giro di boa, con il completamento del girone d’andata (eccezion fatta per la Seconda Categoria), è stato compiuto. Nel girone E della Promozione lombarda, il Bresso calcio vola sulle ali dell’entusiasmo, terzo in classifica e in piena corsa per un posto nei playoff con 25 punti. Due punti più indietro, in un

classifica in generale molto corta, il Cinisello, che punta dritto allo stesso obiettivo dei bressesi. Il bilancio dal Nordmilano è ancora migliore spostandosi nel girone C della Prima Categoria, dove tre dei quattro posti totali per i playoff sono occupati da Sesto 2012, Cinisellese e Cg Bresso. Sestesi e cinisellesi, in particolare, sono a braccetto in seconda posizione a quota 29 punti, 3 in meno della vetta che potrebbe significare promozione diretta. Primo posto in graduatoria, a pari merito con il Centro Schuster a 39 punti, per la Rondinella nel girone R della Seconda Categoria, lo stesso in cui il Rondò

Serie D

Dinamo, quattro punti più indietro, sogna di centrare i playoff. Più staccato in graduatoria, ma in una posizione tranquilla di classifica, il San Giorgio, che fin qui ha totalizzato 22 punti. Diametralmente opposta, invece, la situazione nel girone T: l’Atletico Cinisello ultimo a 1 punto ha bisogno di un miracolo per centrare la salvezza. La permanenza in Seconda Categoria è l’obiettivo anche per il Real Cinisello, in piena lotta in zona playout. Da segnalare, nel girone C della Terza Categoria, il buon girone d’andata della J Cusano, attualmente seconda in classifica.

Weekend di gare per gli atleti dell’Isao Okano di Cinisello Balsamo. La società di judo cinisellese nella seconda edizione del Campionato Italiano dedicato alla categoria master (Over 35) ha conquistato una medaglia d’argento tra le donne con Giada Chioso e una di bronzo negli uomini con Carlo Avella. Ad Aix en Provence (Francia), Giorgia Gualtieri (-57kg), Yuri Rovati (-60kg) e Alexandru Comerzan (66kg) hanno invece rappresentato Comitato Regionale Lombardo partecipando al prestigioso e altrettanto difficile torneo giovanile. Nessuna medaglia, ma tanta esperienza in vista dei prossimi impegni.

Basket

La Pro Sesto è campione d’inverno

Che cuore per il Geas Ma alla fine vince Schio

Buona la prima metà. Con una giornata di anticipo, la Pro Sesto si è laureata campione d’inverno del girone B della Serie D. Decisivo per i biancocelesti il successo al Breda contro il Villa Valle, grazie alle reti di Monni e Capelli. I punti di vantaggio sul Legnano secondo restano cinque, in virtù del contemporaneo successo di questi ultimi sul campo della Folgore Caratese. Domenica, in trasferta, per la Pro Sesto ci sarà l’impegno con il Seregno, ma mister Parravicini è deciso: «Noi pensiamo a noi stessi».

Una partita ‘da prima della classe’ contro ‘la prima della classe’. Nell’ultimo turno della Serie A1 di basket femminile, l’Allianz Geas ha ospitato a Sesto le campionesse d’Italia di Schio. Il match è stato combattuto fino agli istanti finali: le rossonere sono riuscite a restare avanti nel punteggio fino a 3 minuti dalla fine, prima della rimonta delle venete capaci di chiudere la gara del PalaNat con il risultato finale di 69-64. «Ho apprezzato l’atteggiamento e la difesa: ora conserviamo questa energia per la prossima gara», ha commentato il coach Cinzia Zanotti.

Direttore responsabile: Marco Fabriani Società Editrice: Il Gazzettino di Sesto San Giovanni s.r.l. R.E.A. 1980638 Redazione: Piazza F. Caltagirone, 75 20099 Sesto San Giovanni Tel. 02.83413290 fax. 02.83413292 e-mail: redazione@ilgazzettinodisesto.it Registrazione n° 6 del 26.03.2012 al Tribunale di Monza Stampa: Monza Stampa s.r.l. via Buonarroti, 153 - 20052 Monza


24 |

19 dicembre 2019

PubblicitĂ