32_Gazzettino_26_9_19

Page 1

ANNO 8 NUMERO 32 - 26 Settembre 2019 - Editrice Il Gazzettino di Sesto San Giovanni srl Piazza F. Caltagirone, 75 - Sesto San Giovanni (Mi) - email: redazione@ilgazzettinodisesto.it :::::: DISTRIBUITO a SESTO, CINISELLO, BRESSO e CUSANO :::::

SESTO SAN GIOVANNI

In città apre le porte un nuovo sportello antiviolenza A pagina 5

CINISELLO BALSAMO

NEL NORDMILANO LA FIERA INTERNAZIONALE DELLA SICUREZZA

Sesto caput mundi per i ‘big’ della security Alla manifestazione anche il Comandante Alfa

Cultura & Tempo libero Sesto, neverending story Il libro di Vimercati L’ex assessore alla cultura Luigi Vimercati presenta il suo volume, ‘Una storia illustrata’. Un saggio storiografico edito da Tarantola

Mauro Perrone ambasciatore della boccia paralimpica

Pagina 22

A tutto Sport

A pagina 8

Ripartono i campionati di calcio del territorio

BRESSO

A pagina 4

Quindici società calcistiche tornano sui campi da gioco dell’hinterland. Ecco i risultati di queste prime settimane di gare

Pagina 23

Un piano di restauro per le statue settecentesche A pagina 12

CUSANO MILANINO

L’appello per Filippo: in campo Admo e cittadini A pagina 16

Sagra della Madonna del Pilastrello

Pagine 14 e 15

Fido

cerca casa

Pagina 19

Pagine 20 e 21


2

|

Attualità

26 settembre 2019

la fotonotizia

In scena i Giochi Mondiali della Polizia Si è svolta nel weekend la cerimonia d’apertura della tappa sestese dei Giochi Mondiali della Polizia (martedì e mercoledì si sono tenute le gare di judo e ju jitsu al Palasesto). «È stato bellissimo vedere decine di tricolori sventolare, oltre all’esposizione dei mezzi d’epoca dei Vigili del Fuoco e della Polizia - il commento del sindaco Roberto Di Stefano -. Siamo onorati di ospitare a Sesto un evento così importante e per questo ho ringraziato ancora le forze dell’ordine.

IlNAZIONALE Editoriale termometro

di Marco Fabriani Il nostro ‘Termometro’ questa settimana si occupa di ciò che la politica racconta e promette, ma spesso non mantiene. Una stretta di mano valeva più di un contratto scritto, la parola data era certificata e rispettata a prescindere. Altri tempi, dove anche le compravendite venivano fatte con una mano sull’altra e poi nero su bianco. Oggi, soprattutto in politica, si parla troppo spesso, come si dice, senza contare fino a tre. Tutti contro tutti, senza pensare a quello che si dice e a quello che in futuro può accadere. Amici-nemici o nemici-amici. Prima contro, poi insieme o viceversa. Al giorno d’oggi il concetto di ‘mai dire mai’ è sempre più realistico. Oramai ci si abitua, una sorta di assuefazione, di normalità, al fatto che quello che si dice non viene rispettato, anzi stravolto. Nessun timore nel farlo, buoni per qualsiasi stagione, sia chiaro più o meno riguarda tutti. I video, le registrazioni, spesso diventano filmati virali, ma è storia dei nostri tempi, almeno in Italia. D’altronde i politici sono nemici in aula, davanti alle telecamere, mai nelle buvette di Camera e Senato dove tra un caffè, un cappuccino e una brioche chiacchierano amichevolmente. Cosa che sarebbe gradita anche tra i banchi dei palazzi e nei dibattiti, senza offendersi e darsi a vicenda degli incapaci. Le idee, se buone, non hanno colore politico, anzi, riconoscerle da una parte e dall’altra alzerebbe la qualità della politica e dei partiti… Sognare non costa nulla, almeno per il momento...

IL CASO ::

TRAMONTATA L’IPOTESI DI UNA SECONDA SAN SIRO A SESTO

Il derby delle incertezze Di Stefano: «Uscire da Milano è uno scoglio mentale» di Noemi Tediosi Per un breve e intenso istante ha fatto sognare cittadini e amministrazione. Ma l’ipotesi della costruzione di un nuovo San Siro a Sesto finisce oggi in un «nulla di fatto». Inter e Milan, che commissionano i lavori, hanno presentato giovedì i due progetti finalisti al Politecnico di Milano Bovisa. Già dai giorni precedenti su internet hanno iniziato a circolare video di rendering del possibile futuro stadio. I progetti in lizza sono firmati dagli studi di architettura Populous e Manica-Cmr: nel primo la nuova arena da 60-65 posti è una cattedrale di vetri e luci, nel secondo ha due anelli che si incrociano a rappresentare i destini delle due società. In ogni caso, i progetti sono allocati in zona San Siro. «Non è bastata la disponibilità di MilanoSesto, la grandezza delle aree e la completa apertura della nostra amministrazione», confessa il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano. Nei mesi passati, i due club avevano sondato il terreno con l’Ad di MilanoSesto Giuseppe Bonomi, protagonista del piano riqualificazione delle aree ex Falck, che aveva affermato: «Noi siamo pronti. L’area è adeguata, è

una parte della Grande Milano che va rigenerata e ricostruita come parte importante della città e può essere un’alternativa credibile a San Siro». L’entusiasmo c’era, ma non è bastato. «La volontà dei club - continua il sindaco - è purtroppo chiara. Dovevano superare lo scoglio mentale di estendere il progetto in un’ottica metropolitana e non esattamente nei confini del Comune di Milano. Per

loro è stata un’occasione persa di usufruire di uno spazio senza le limitazioni di quello milanese». Nel futuro delle aree ex Falck si intravede comunque un’impianto sportivo: «Quello che serve a Sesto - conclude Di Stefano - è un palazzetto per basket e volley. Se dovessi avere la possibilità di inserirlo nelle compensazioni delle aree, lo farei domani».

OPERE :: IL CONSORZIO GESTISCE IL TERMOVALORIZZATORE PER I COMUNI DELL’HINTERLAND

Core, Cinisello entra nel gruppo «Decidere insieme le politiche ambientali in modo strategico» Anche Cinisello Balsamo entrerà in Core, il consorzio che gestisce il termovalorizzatore per conto dei Comuni di Sesto, Cologno, Cormano, Pioltello, Segrate. L’assemblea dei soci ha già deliberato l’ingresso cinisellese, che acquisirà una piccola partecipazione dal pacchetto azionario di Cologno. Un’operazione che consentirà al consorzio di non abbassare la produzione e di adeguarsi alla normativa che

impone l’80 per cento dei conferimenti dai soci e solo il restante 20 per cento dal mercato. Ma l’incenerimento dei rifiuti, anche per l’aumento della raccolta differenziata, è ormai in calo costante. Così, già da qualche anno, Core aveva iniziato a prendere conferimenti anche da Cinisello, pur senza una convenzione in essere. «Abbiamo risposto alla manifestazione di interesse inviata da Core. Per

la prima volta Cinisello può entrare in sistema con i Comuni dell’area, per decidere insieme le politiche ambientali in modo strategico, senza ragionare in emergenza e senza andare a elemosinare tariffe scontate come accaduto fino a oggi commenta il sindaco Giacomo Ghilardi -. In questo i cinisellesi potranno tornare ad avere una Tari più bassa, come era prima di un aumento che purtroppo

è stato inevitabile». Un beneficio per un anno (al massimo due), quando è previsto lo spegnimento del termovalorizzatore e l’acquisizione di Core da parte del Gruppo Cap Holding, che sull’area di via Manin ha a bilancio un investimento da 50 milioni per la futura biopiattaforma che tratterà la frazione umida dei rifiuti e i fanghi dal depuratore. Laura Lana


Attualità

POLITICA ::

IL

26 settembre 2019

|

3

18 SETTEMBRE È STATO FONDATO IL PARTITO CENTRISTA DI RENZI, ‘ITALIA VIVA’

Scissione, cambia la geografia Pd Nella circoscrizione milanese sono 6 fra deputati e senatori a fare il salto A livello locale i consiglieri si dicono in generale «poco preoccupati» di Noemi Tediosi C’è chi grida al tradimento e chi sostiene che fosse una mossa necessaria. La scissione di Matteo Renzi e dei renziani dal Pd è comunque un evento che ha sconvolto il mondo politico del centrosinistra, all’indomani del giuramento dei Sottosegretari del neo Governo giallo rosso. Ricapitolando: il 16 settembre, intervistato dal quotidiano La Repubblica, Matteo Renzi annuncia l’uscita dal Pd. Il giorno dopo la nuova formazione partitica ha un nome, si chiama ‘Italia Viva’ e ne fanno ora parte 41 parlamentari tra deputati e senatori. Ciò che costituisce un paradosso per alcuni è che l’ex segretario Pd ha annunciato la scissione dopo un’intera estate trascorsa a lavorare gomito a gomito con le

diverse correnti Pd nell’accordo di governo con i 5 Stelle. Nel Pd milanese non sono poche le adesioni a Italia Viva. Per il momento 6 deputati eletti nella circoscrizione lombarda lasciano il Pd per unirsi al nuovo gruppo, che comunque garantisce il sostegno al Governo in carica. Cosa ne sarà a questo punto della base del partito, come verranno scossi dalla notizia i direttivi e i circoli locali, già duramente penalizzati alle ultime elezioni comunali? Lo abbiamo chiesto ad alcuni consiglieri Pd, che per ora non si dicono «particolarmente preoccupati» di eventuali ‘fuoriuscite’.

la

voce del

Cusano

Bresso

Sesto

Nordmilano Cinisello

Agostino Maestri

Ugo Vecchiarelli

«Nessuna ricaduta»

«Nulla di politico»

Roberta Perego

«Una scissione è sempre qualcosa che provoca amarezza e indebolisce una forza politica, oltre a provocare un senso di disorientamento nel proprio elettorato. Pur non condividendo la scelta politica, da parte nostra non ci sarà la volontà di vedere Italia Viva come un’antagonista o un avversario, ci auguriamo invece possa essere un soggetto politico che vada a parlare a quei pezzi di società dove il Pd non riusciva ad arrivare. Rimanendo sempre saldamente nel campo del centrosinistra e del mondo progressista. Per quanto riguarda nello specifico Cusano Milanino le ricadute non vi sono. A oggi non si registrano fuoriuscite nel coordinamento di circolo, nel gruppo consiliare e tra i nostri iscritti. Non escludiamo il dato possa cambiare, ma siamo convinti il Pd cusanese porterà avanti lo spirito unitario e poco correntizio che da sempre contraddistingue il nostro circolo».

«Quella chiamata da Matteo Renzi è una scissione sbagliata e personale, che non ha quasi nulla di politico. Dodici anni fa, chi ha voluto fondare il Pd ha scelto di unire anime diverse nella contaminazione una dell’altra, anche e soprattutto nei territori. In ogni caso, dopo aver sentito il coordinatore di zona del Pd, posso assicurare che le uscite dichiarate si contano sulle dita di una mano», rassicura così l’elettorato cittadino Ugo Vecchiarelli, consigliere ed ex sindaco di Bresso. «Qui in città solo due iscritti hanno comunicato che sarebbero andati via. All’assemblea cittadina appena trascorsa però, ci sono stati due nuovi tesserati, quindi si può dire che abbiamo recuperato. Inoltre il 4, 5 e 6 ottobre saremo presenti con gazebo sul territorio, in occasione della sagra del Pilastrello».

La posizione della capogruppo Pd a Sesto è di netto rammarico per la scissione. Roberta Perego, per spiegarsi, fa un passo indietro a quando Matteo Richetti lasciava il Pd qualche settimana fa. «Lo faceva mettendo in luce quelle che sono le domande di tutti noi: come possiamo essere credibili se facciamo esattamente il contrario di quello che abbiamo detto ieri? Come possiamo essere certi che il Pd non si snaturi e dissolva in queste alleanze? Lo faceva dando voce al disagio di molti. Ma io nella scelta di Matteo Renzi non ritrovo nulla di tutto questo. Renzi e chi lo sta seguendo non ha espresso perplessità nei luoghi in cui doveva essere fatto (la Direzione). E ha votato convintamente la costituzione del governo. E quindi dove sta il perché nobile, il perché ‘politico’ e non di mera prova di forza?».

«Prova di forza?» Andrea Catania

«Pochi sono usciti» «Non condivido le ragioni di questa scissione, sia a livello nazionale che locale, dove tuttavia in pochi hanno deciso di uscire», sostiene Andrea Catania, consigliere Pd ed ex assessore alla Cultura. «In ogni caso - continua - i nostri avversari restano la Lega e questa destra che a Cinisello Balsamo sta dimostrando solo di saper vivere di rendita senza costruire nulla di nuovo per la città. Come Pd continueremo a lavorare per costruire una proposta alternativa insieme a tutte le forze di opposizione che credono che lotta alle disuguaglianze, scuola, ambiente e lavoro siano le priorità di Cinisello Balsamo».


4

| 26 settembre 2019 LA FIERA :: AL VULCANO

Sesto San Giovanni DUE GIORNI DI INCONTRI DELL’ISO EXPO

Una gita per sostenere la casa museo Cervi Anche quest’anno, come ogni anno, centinaia di cittadini hanno versato una piccola quota per rendere Sesto San Giovanni città sostenitrice dell’Istituto Cervi e delle sue attività. I fratelli Cervi sono stati tutti assassinati dalle truppe nazi fasciste durante gli anni della Resistenza e nel dopoguerra la loro casa è diventata un museo. Per rendere questo contributo ancora più partecipato, alcune associazioni locali tra cui Ventimila Leghe e Anpi hanno organizzato una gita all’Istituto Cervi per domenica 13 ottobre. I posti sono prenotabili entro il 6 di ottobre scrivendo a: info@ventimilaleghe.net.

Sesto ‘capitale’ della sicurezza di Nicolò Gelao Al Centro Commerciale Vulcano di Sesto San Giovanni è andata in scena, nei giorni scorsi, l’International Security Officer (Iso) Expo, la f iera mondiale della sicurezza. Un appuntamento unico nel suo genere, di portata mondiale, che per la prima volta nella storia ha messo di fronte tutti i fornitori e operatori del settore, dando loro l’opportunità di incontrarsi e confrontarsi su specifici temi che riguardano gli uomini, le forniture, le tecnologie e le organizzazioni che ruotano intorno alla sicurezza. Conferenze, esposizioni e prove pratiche della tecnologia messa a disposizione degli agenti delle forze dell’ordine. Delegazioni provenienti da tutto il mondo,

in occasione dei Mondiali delle forze dell’ordine che si sono disputati in Lombardia, che «hanno condiviso esperienze, soluzioni e sfide per la sicurezza dei nostri territori» come dichiarato da Davide Leonarduzzi, direttore dell’Iso Expo. All’inaugurazione della f iera erano presenti il sindaco di Sesto Roberto Di Stefano, gli assessori Maurizio Torresani, Marco Lanzoni e Claudio D’Amico. «Come amministrazione - ha dichiarato Claudio D’Amico - stiamo contribuendo insieme alle forze dell’ordine a garantire maggiore sicurezza alla nostra città. La fiera, di portata mondiale, è alla sua prima edizione e nasce da Sesto San Giovanni, dove negli ultimi anni sono stati dati numerosi incentivi alla sicurezza». Ma secondo l’assessore D’Amico, bisogna anche guardare al futuro: «È necessario

che tutti i Comuni si rendano conto che siamo nel 2019 e non si può concepire la polizia locale come nel 1800. Dobbiamo dotare gli agenti delle strumentazioni moderne che sono già disponibili. Una città sicura è una città che vale di più». Ospite speciale della fiera è stato il comandante Alfa. L’ex Gis dell’Arma dei carabinieri è famoso in tutta Italia per aver coordinato innumerevoli operazioni. «Ho avuto occasione - ha dichiarato il Comandante Alfa - di essere stato a Sesto nei mesi scorsi per lavorare con la polizia locale. Il Comune è stato uno dei primi a volere qualche ora di addestramento per i suoi agenti. Lo Stato dovrebbe muoversi in questa direzione: dietro la tecnologia c’è sempre e comunque l’uomo, che ha bisogno di essere addestrato».

Aned e Comune Ricorso al Tar per il bando È ufficiale, l’associazione Aned ha presentato istanza di ricorso al Tar contro il Comune di Sesto San Giovanni a causa del ‘Bando di asta pubblica per l’alienazione di 7 immobili di proprietà comunale siti in via dei Giardini’. Aned si oppone quindi alla decisione dell’amministrazione di vendere le sedi in cui da decenni alcune associazioni cittadine conducono la loro attività. Mercoledì 25 settembre Gianluigi Montalto, l’avvocato che segue Aned e ha presentato il ricorso in tribunale, ha spiegato le motivazioni del ricorso in un’assemblea aperta alla cittadinanza, proprio in via Giardini.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

PUNTI A SESTO • Il pane di Christian Due - Via Monte Grappa 259 • Milano senza glutine - Viale Gramsci 538 • Distributore Q8 - Via Grandi • Biblioteca civica Sesto S. G. - Via Dante • I love Shopping - Via Cesare da Sesto 134 • Palestra spazio fitness - Via Pisa 134 • Paninoteca Bass - Piazza Trento Trieste 32 • Shell - Viale dei Partigiani 83 • Bar tabacchi Maria - Viale Italia 1010 • Total Erg - Viale Fulvio Testi 196 • Palestra Fit - Galleria Dante 49 • Bonta' più - Via Picardi 4/16 • Baby Bazar - Viale Marelli angolo 24 Maggio 1 • Centro sportivo il Cigno - Via Domenico Fiorani 74 • G&G - Via fratelli Picardi 28 • Panificio pasticceria San Mina - Via Giovanna d'Arco 176 • Buon pane di S. Giorgio - Via per Crescenzago 176 • Bar Chez Toi - Via Grandi 31 • Bar latteria Rogliano Salvatore - Via Pisa 190 • Agip - Viale Gramsci angolo via Montenero • Spaccio dolciario Dolce Bontà - Via Rovani 199 • Bar Break Point di Lamboglia Giuseppe & C. - Via Pisacane 1 • Kebab Magdy 2 - Via Rovani 102 • Studio Foto Express - Via Roma 23 • Gina - Via fratelli Picardi 78 • Piccolo Bar - Via XX Settembre 93

• Splash - Via Firenze 52 • Ospedale di Sesto San Giovanni Istituti Clinici di Perfezionamento - Via Matteotti 83 • Parrucchiera Vanità di Genchi Donatella - Via Migliorini 22 • Palasesto - Piazza 1° Maggio • Bottega del Caffè - Via General Cantore 206 • Pasticceria artigianale Croissant D'Or - Viale Rimembranze 93 • Centro Carni Sestese - Via Boccaccio 192 • Vestri Dolce Risparmio - Via Montegrappa 32 • Il Forno di Arianna di Vento Arianna - Via Rovani 234 • Anna Abbigliamento - Via Don Minzoni 100 • C'era una volta il pane - Viale Casiraghi 223 • Copy & Print di Tura De Marco Valentino - Via C. Battisti 16 • Sestocopy Snc - Via Giuseppe di Vittorio 167 • Farmacia Lamiranda - Via F. Petrarca 111 • Associazione AVIS - Via Giardini 32 • Piscina Olimpia - Via Marzabotto 179 • Ortopedia Roll Star Italia (S. R. L.) Ausili Ortopedici - Via Carlo Marx 593 • Piscina Comunale De Gregorio - Via Saint Denis 101 • Panetteria Pasticceria Enzo E Daniela Snc - Via Saint Denis 185 • Bar Civico 44 - Via Padre Ravasi 44 • Mio Cafe' - Via Puricelli Guerra 14 • Farmacia Comunale - Via Saint Denis 85 • Farmacia Comunale n° 10 Marx - Via C. Marx 495 • Il giardino dei tigli - Via Risorgimento

angolo F.lli Bandiera • Tabaccheria riv. 15 di Recalcati Enrico - Via Risorgimento 39/41 • Esso di Gobbi Paolo - V.le Rimembranze angolo via F.lli Di Dio • Farmacia Padre Pio - Via Fratelli Di Dio 79 • Bar Mela Verde di Carluccio Domenico - Via Fratelli Di Dio 77 • M.D.B. sas di A. Mura & C. - Viale Rimembranze 175 • Biglietteria e tabaccheria Sergio - Via Cesare Battisti 47 • Bar Marzini - Viale Gramsci 42 • Cartofollia di Brambilla Orietta - Via F.lli Bandiera 65 • Ristorante Pentola d'oro - Via F.lli Bandiera 25 • Bar Decio Snc di Agati Davide e Fontanini Matteo - Via F.lli Bandiera 8 • Bar dello Sport di Molinari Luca - Via Padre Ravasi 108 • CAF - UCI - Centro Assistenza Fiscale - Via Puricelli Guerra 21 • Lu Rong - Via Puccini 60 • Farmacia 777 - Viale Marelli 79 • Tabaccheria De Palma Margherita - Viale Marelli 22 • Bread And Coffee - Viale Marelli 138 • Marelli 79 Bar Ristorante - Viale Marelli 138 • Bar Barico di Borsa Alessio - Viale Marelli 79 • Farmacia Giannice snc - Viale Matteotti 382 • Paradise Cafe' - Via Corridoni 159 • Cartoleria il Pellicano - Viale Matteotti 302

• Non solo pane - Via Cavallotti 127 • Bar tabacchi True Blood - Via Cavallotti 297 • Torti Pasticceria - Via XX Settembre 45 • Bar Farina - Via Oslavia 29 • Sesto Fitness - Via Po 26 • Il Forno Di Penati - Via Rovani 143 • Ambrostore - Via Carducci angolo via S. Francesco D'Assisi • La Trattoria - Via Di Vittorio 43 angolo Via dei Partigiani • D & B Cars carrozzeria - Via Pisa 198 • Romolo Revisioni - Via F.lli Casiraghi 393 • Il forno sas di Roberto Cappelluti - Via Petrarca 123 • Elle pasticceria - Viale G.Matteotti 184 • Pasticceria Farina - Via Puricelli Guerra 131 • Biblioteca Marx - Via Curie 18 • Pratiche CAF - Via Rovani 171 • Al Boccaccio Sport and Food - Via Boccaccio 285 • Farmacia Metrò - Viale Marelli 348 • Centro Tenabiaco - Via XX Settembre 90 • Tennis Club - Via XX Settembre 162 • CRU Lounge Bar - Piazza Don Mapelli 2 • Distributore Q8 - Via Giuseppe Di Vittorio angolo via Manin • Elettronica Sestese - Via Petrarca 111 • Bar Elite Cafè - Via Marzabotto 243 • Bar Olimpia - Via Marzabotto 199 • L’Angolo del Gelato - Via Corridoni angolo via Sicilia • Il Sesto Regno - Via Giuseppe Mazzini 33


Sesto San Giovanni

SOCIALE :: INAUGURATO LO SPORTELLO IN PIAZZA OLDRINI

Antiviolenza Un nuovo luogo di ascolto Il taglio o del nastr un durante b flash mo di Viola Bai Un nuovo luogo in città dove le vittime di violenza potranno trovare ascolto e supporto. È stato inaugurato durante la Festa del volontariato lo sportello antiviolenza. La collocazione scelta è la Casa delle Associazioni di piazza Oldrini, che ospita anche altre onlus e sodalizi attivi per i diritti delle donne e delle persone più fragili. Il servizio era stato aperto in via sperimentale nel mese di giugno e sabato è stato inaugurato ufficialmente. La sede si aggiunge a quella territoriale di Cologno Monzese e a quella presente all’ospedale

Bassini di Cinisello, il centro Venus, attivato dai Comuni dell’hinterland insieme al contributo di Regione Lombardia. Le operatrici, alla Casa delle Associazioni, saranno disponibili due mezze giornate alla settimana: il mercoledì, dalle 15 alle 18, e il venerdì, dalle 9 alle 12, mentre il numero di telefono sarà operativo 24 ore su 24 (366.66.22.300). Il taglio del nastro è stato seguito da un flash mob, ideato e messo in scena dalle dipendenti comunali. Oltre alle lavoratrici pubbliche, altre sestesi hanno partecipato, ballando sulle note di ‘Break

the chain’ (spezza la catena), un brano che parla della forza che le donne devono trovare per spezzare le catene della violenza fisica e psicologica di cui a volte, spesso anche inconsapevolmente, sono vittime. «Colgo l’occasione per ricordare all’Unione Europea di farsi portavoce dei diritti delle donne e delle donne iraniane che proprio in questo periodo subiscono deplorevoli attacchi e violenze unicamente perché lottano per i loro diritti», ha commentato Alessandra Magro, assessore alle Pari Opportunità.

26 settembre 2019

|

5

SI FERMA L’AVVENTURA DI MITTATRON Dopo sette anni, stop alla gestione delle sedi del Nordmilano Dopo quasi sette anni si arresta l’avventura di Mittatron. La storica associazione di Bresso, che dal 2013 ha aperto e gestito 4 centri antiviolenza fra cui quello sovrambito all’ospedale Bassini, non è stata selezionata per gestire i centri durante le prossime annualità. All’avviso pubblico lanciato dal Comune di Cinisello Balsamo (in coprogettazione con Regione Lombardia) ha partecipato anche Fondazione Somaschi insieme alla cooperativa La Grande Casa ed è stata proprio questa Ati (Associazione temporanea di imprese) ad aggiudicarsi la gestione dei centri. Una grande delusione per Mittatron, che oltre allo storico sportello di Bresso gestisce anche lo sportello di Cologno Monzese, Sesto San Giovanni e quello sovracomunale al Bassini di Cinisello. Solo nel 2019 nei centri sono state accolte circa 200 donne da un team di 5 psicologhe, 5 avvocate, un’assistente sociale, alcune mediatrici culturali e 30 volontarie. «Rimane la rabbia e la frustrazione di una valutazione fatta solo sulla carta - spiega la presidente della Onlus Mittatron Giusy Spaghetto -. Siamo un’associazione piccola e questa esclusione decreta l’anticamera della nostra ‘morte’. Rimarremo a gestire il centro di Bresso che però non è finanziato, quindi lo faremo sotto forma di volontariato puro. In più, senza fondi, fra due anni non potremo ripresentarci al bando perché non avremo un bilancio adeguato». Con il cambio gestione inoltre, tutte le operatrici e volontarie di Mittatron verranno sostituite. «Così commenta Giusy Spaghetto - non si è valutata minimamente la fragilità delle donne prese in carico, che si troveranno da un giorno all’altro a dover troncare il rapporto di fiducia che avevano costruito con le operatrici». N.T.


6

Sesto San Giovanni | 26 settembre 2019 AL TOP :: I RICONOSCIMENTI ASSEGNATI AGLI ATLETI DEL TERRITORIO CHE SI SONO DISTINTI

Chapeau per le eccellenze sestesi Per il Geas Basket sono state insignite anche Panzera e Verona di Laura Lana Le eccellenze sestesi, dal calcio alla scherma, premiate durante la festa di piazza Oldrini. «Lo sport rappresenta per noi un aspetto molto importante ed è anche per questo che abbiamo deciso di candidare Sesto a Città Europea dello Sport 2022», ha commentato il sindaco Roberto Di Stefano alla consegna delle targhe. Sonia Cirillo, 15enne, ha conseguito dopo lunghi faticosi ma entusiasmanti anni di allenamento il grado di cintura nera primo dan, Ivan Brunello dell’Ares ha conquistato la medaglia di bronzo nella specialità sbarra agli European Youth Olimpic Festival di Baku tenutosi di luglio, mentre Elisa Salvador si è laureata campionessa di beach volley e Noemi Barzaghi si è particolarmente distinta nel crossfit durante la scorsa stagione. Il Geas Arti Marziali ha visto due atleti premiati: Mariachiara Perrotta, argento nei Senior e cintura nera al Campionato del Mondo World Union Karate Association, e Mattia Mangiameli che nella stessa competizione ha vinto il bronzo nella categoria Cadetti. Per il Geas Basket hanno ottenuto il riconoscimento Ilaria Panzera, campionessa europea under 18 e miglior giocatrice del torneo, Costanza Verona, campionessa europea under 20, inserita nel miglior quintetto della manifestazione, Lucia Decortes, campionessa europea under 20

CASCINA GATTI MEDICI DI BASE LASCIANO IL QUARTIERE

ora negli Stati Uniti, coach Cinzia Zanotti e Davide Bocci, preparatore atletico. Per il ghiaccio l’attestato è andato ad Anna Balducci dell’Ice Cheerleader Team e a Matteo Nalbone di Icelab, primo ai campionati italiani giovanili. Infine, il premio è stato ritirato dall’arbitro Aia Sesto Rodolfo Manna, dal ginnasta del Geas Carlo Bovolenta, dai pulcini

della Posal Basket, Lorenzo Nava e Lorenzo Recalcati, da Luca Draghi dell’Osa Gs, da Francesco Altamura del club Sesto2012, da Cauli Nuriel, Andrea Rizzi, Michele Antonino e Lenny Blasi del Team Calzolari, e da Davide Ancona della Scherma Sesto, vice campione regionale nella categoria ragazzi per la specialità spada e qualificato alla fase nazionale.

PEBA ::

ECCO I RISULTATI

Il piano è in arrivo in città

Il piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche sta per essere attuato in città. Dopo un primo appuntamento a maggio con il tavolo di progettazione partecipata a cui hanno aderito cittadini, tecnici e 20 tirocinanti del Politecnico di Milano, la cittadinanza è stata ascoltata con un questionario. Alle domande però hanno risposto solo 116 sestesi, la maggior parte genitori con figli piccoli. Si è rilevato che la via a percorrenza a maggior difficoltà di percorrenza (causa radici fuori terra) è via Rovani mentre l’incrocio più pericoloso è quello di via Casiraghi - via Corridoni. «Adesso dopo due anni il Peba sta diventando realtà - commenta l’assessore all’Urbanistica Antonio Lamiranda - abbiamo schedato più di 600 obiettivi, le barriere sono un problema per tutti, anche per i normodotati».

Ancora disagi per i cittadini del quartiere più popoloso di Sesto San Giovanni: a Cascina Gatti mancano i medici di base. Da anni le associazioni del rione denunciano la situazione, lamentando disagi soprattutto per le fasce di popolazione più fragili ossia chi non può spostarsi autonomamente per raggiungere lo studio medico dall’altra parte della città. Negli ultimi mesi sembrava che la situazione fosse risolta: era stato aperto un ambulatorio in via Fratelli di Dio e due nuovi medici avrebbero preso il posto del dottor Tomatis e il dottor Arrighi (che intanto sono andati in pensione). Il dottor Pavan invece sarebbe stato sostituito da un nuovo dottore. Al momento di formalizzare l’accordo però, il dottor Laezza, che avrebbe preso il posto di Arrighi, ha annunciato il suo trasferimento in uno studio al centro di Sesto. Stessa decisione per il sostituto del dottor Pavan. A Cascina Gatti quindi gli abitanti sono rimasti con un solo medico di base, sperando che dal primo ottobre ne arrivi un altro in ambulatorio.

IL NOTAIO È GRATUITO Un nuovo sportello di consulenza notarile in città. La notizia farà felice molti cittadini, dato che la consulenza fornita sarà gratuita. L’amministrazione comunale ha approvato una delibera che prevede la convenzione con il consiglio notarile del distretto milanese per aprire uno sportello per consulenza su temi come: compravendita, mutuo e successioni. Ma lo sportello è rivolto anche agli imprenditori, con consigli per chi vuole costituire o modificare una società e cedere un’azienda o curare il patrimonio di incapaci. «Siamo soddisfatti di questa convenzione commenta il sindaco Roberto Di Stefano -. In questo modo potremo andare incontro a quanti necessitano di una consulenza ma non possono sostenerne le spese». Le consulenze cominceranno dal 17 ottobre presso il palazzo comunale. Il servizio sarà attivo una volta al mese, sempre di giovedì, dalle 17 alle 19.


PubblicitĂ

26 settembre 2019

|

7


8

|

Cinisello Balsamo

26 settembre 2019

SPORT :: STOP ALLE GARE PER COPRIRE IL NUOVO RUOLO

Mauro Perrone ambasciatore della Boccia Paralimpica Il cinisellese chiamato alla grande sfida di Nicolò Gelao «Mauro Perrone è una persona straordinaria, mi auguro possa portare la Boccia Paralimpica italiana alle Paralimpiadi di Tokyo 2020». A fare queste dichiarazioni, nel 2017, fu Luca Pancalli, presidente del Comitato Paralimpico Italiano. Due anni dopo, il cinisellese classe 1990 si prepara a vivere una sfida ancora più importante: scovare i ‘Mauro Perrone’ del domani. È di pochi giorni fa la notizia della sua nomina da parte della Federazione Italiana Bocce ad ‘am-

basciatore’ della Boccia Paralimpica in tutta Italia. Stop alle gare giocate, ma un ruolo più importante e istituzionale per promovere la disciplina e avviare alla Boccia Paralimpica in tutto il Paese gli atleti che, un domani, punteranno dritti alle Paralimpiadi. «Mi occuperò racconta Perrone - di far nascere nuove società in Italia, aumentando il numero degli atleti». Lavorare sui punti deboli, per offrire una proposta che diventi più ampia possibile. «Collaborerò

con i comitati paralimpici regionali e con la federazione regionale, contattando le associazioni di disabili cercando di fare rete tra di loro». Dimostrazioni e iniziative all’orizzonte, ma con i primi obiettivi già ben chiari: «C’è da lavorare molto nel Centro e Sud Italia. A Roma, sede della Federazione, non c’è neanche una società. Anche nelle Marche e in Abruzzo faremo partire qualcosa: i primi passi saranno in questa direzione», ha concluso Mauro Perrone.

CHIESA :: SAMUELE FERRARI RICEVERÀ IN DUOMO L’ORDINAZIONE DIACONALE

Un futuro ‘don’ dalla città Sabato 28 settembre alle 9, in Duomo, l’arcivescovo Mario Delpini ordinerà diaconi i 23 candidati provenienti da tutta la Diocesi. Tra di loro sarà presente anche il cinisellese Samuele Ferrari, 29 anni. Dopo una vita trascorsa tra la parrocchia Sant’Ambrogio di Cinisello Balsamo e l’oratorio San Luigi, il giovane cinisellese ha deciso di intraprendere il cammino del Seminario. Il diaconato è il primo grado del sacramento dell’ordine, in vista dell’ordinazione presbiterale che avverrà il prossimo 13 giugno. Domenica, all’oratorio San Luigi, ci sarà la sua prima omelia.

La carriera

Dall’Erasmus ai Mondiali di Liverpool Quando un Erasmus ti può cambiare la vita. Mauro Perrone si avvicina per la prima volta alla Boccia Paralimpica a Barcellona, durante lo scambio culturale che lo portò dalla sua università, la Bicocca, fino in terra catalana. Lì la boccia paralimpica, disciplina che possono giocare anche atleti con disabilità gravi, è molto diffusa. Ne conosce i segreti, trasferendoli in Italia al suo ritorno. È il grande impulso che mancava al movimento italiano e che porta, nel giro di qualche anno, il cinisellese Mauro Perrone ad arrivare fino ai Mondiali di Liverpool, nell’agosto del 2018. Adesso è alle porte una nuova avventura.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE

Se vuoi ospitare un punto PUNTI A distribuzione CINISELLO de Il Gazzettino telefonaci allo

02.83.41.32.90

GRATUITA

ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

• Oil one - Via San Denis 1 • Pasticceria Pan Bar Andrea - Via XX Settembre • Sala Assicurazioni - Piazza Gramsci 31 • Tabaccheria De' Tre Pozzi - Piazza Costa 43 • Pasticceria Costa - Piazza Costa 20 • Bar Gelateria Crema & Cioccolato - Via Frova 34 • Panificio Colombo - Via Libertà 13 • Caffè I Portici - Piazza Gramsci 19 • Bar Zem - Piazza Gramsci 58/A • Colors Solarium Estetica Tatoo - Via Dante 40 • Independent Smoke - Piazza Italia • Parrucchiera Nadia e Lorena - Via Baracca 11 • Studio Musto Caf e Amministrazioni condominiali - Via Monte Santo 3/5 • Bar Milanino - Via I° Maggio, 25 • Think Independent per la tua casa - Via Liberta' 68 ang. Via Dante • Sara Assicurazioni - Via Aurora 9 • Tigella Bella - Via Manzoni 42 • Bar Tabacchi Ribot - Via Risorgimento 6 • Bar Garibaldi - Via Garibaldi 39 • Bar Tabacchi - Via Garibaldi 20 • Colo's Cafè - Via XXV Aprile 20 • Bottega del Gelato - Via XXV Aprile 38 • Da Vito - Via Risorgimento 90 • Nuovo Forno sas - Via Risorgimento 6 • Farmacia Risorgimento - Via Risorgimento 90 • Bar Marilyn - Via Risorgimento 51 • Automobile Club D'Italia - Via Appiani 2 ang. Via Risorgimento

• Farmacia - Via Libertà 71 • Bar Gioia sas - Via Libertà 45 • Tropical Cafe' - Via Libertà 86 • Il Caffè della Piazza - Piazza Gramsci 42 • Nevada snc - Via Frova 24 • 45 Studio Arch. Daniele Digiuni - Via Frova 5 • Cooperativa la Nostra Casa - Via Garibaldi 21 • RM Gomme - Via Abramo Lincoln 129 • AMF Farmacia Comunale 4 - Via Gran Sasso 30 • Planet Bar Pizzeria - Via Gran Sasso 21 • AMF Farmacia Comunale 3 - Via Guglielmo Marconi 121 • Bar Tre Stelle - Via per Robecco 94 • Airone 2 Bar e Caffe - Viale Fulvio Testi 140 • Cafè Carducci Virzi Salvatore - Via Carducci 2 • Bar Freddi - Via Beato Carino 5 • Centro Ortopedico Rinascita - Via Lincoln 1 • La bottega del vino - Enoteca - Via per Bresso 236 • VG Estetica - Via XXV Aprile 51 • Ristorante Fratelli d'Italia - Via G. Matteotti 72 • Pizzeria Odissea 21 - Piazza Andrea Costa 37 • Gran Brianza s.n.c. - Via Monte Grappa 129 • Unipolsai Assicurazione - Via Frova 1 • Matteotti ristorazione-pizzeria-self service - Via Matteotti 27/29 • Piscina Costa - Via Meroni Pietro, 32 • Panetteria Moro - Via Garibaldi 75 • Centro Polisalute - Via E. de Amicis 67


PubblicitĂ

26 settembre 2019

|

9


10

Cinisello Balsamo | 26 settembre 2019 IL PREMIO :: BENEMERENZE A UN IMPRENDITORE E TRE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

La Spiga d’Oro illumina Cinisello Ghilardi: «Sono un esempio di passione per il proprio lavoro» di Nicolò Gelao Cinisello Balsamo ha assegnato le sue annuali civiche benemerenze. La prestigiosa ‘Spiga d’Oro’ è stata quest’anno conferita a un imprenditore e tre associazioni di volontariato. Le sculture dorate, opera dell’artista Silvano Vismara, verranno assegnate a Umberto Franchetto, imprenditore nato a Cinisello Balsamo, al corpo volontari protezione civile e ai gruppi Oftal e Unitalsi che operano a favore degli ammalati. «Sono per tutti un esempio di passione per il proprio lavoro, di intraprendenza e creatività, di impegno, servizio e gratuità nello spendersi per gli altri. Con la loro attività contribuiscono in modo significativo al bene della nostra città», ha commentato il sindaco Giacomo Ghilardi. A selezionare le numerose candidature pervenute in questa edizione l’apposita commissione nominata lo scorso anno, composta da Maurizio Cislaghi, Nicola Guastaferro,

Tea Pax Merenda e grande cinema

Francesco Malaspina e Renato Seregni. «Siamo orgogliosi di ricevere la massima onorificenza cittadina - ha commentato il presidente dalla protezione civile Vincenzo Acquachiara

-. Un grazie di cuore va al sindaco Giacomo Ghilardi e a tutta la commissione». La manifestazione della consegna della Spiga d’oro, introdotta nel 1987 per celebrare il titolo

di ‘Città’ assegnato a Cinisello Balsamo il 17 ottobre del 1972, si celebrerà domenica 13 ottobre dalle 16 nell’auditorium dedicato a Falcone e Borsellino del centro culturale Il Pertini.

Giornata Nazionale Aido Terzo settore in piazza

La polizia locale in Crocetta

Tutto pronto per Leonardo da Vinci

Come ogni anno su tutto il territorio nazionale è stata istituita la Giornata Nazionale Aido, l’Associazione Italiana Donazione di Organi. «Tante vite si sono intrecciate, tante esistenze hanno permesso che la fine di una vita diventasse la nascita di un’altra. A oggi oltre 9mila pazienti sono ancora in lista di attesa» dicono dall’associazione. Anche per questo motivo, a Cinisello Balsamo il 28 e 29 settembre i volontari saranno in piazza Gramsci per sensibilizzare le persone, informare correttamente sulla donazione e trapianto di organi e offrire una pianta di Anthurium. Il contributo va a sostegno della ricerca scientifica sui trapianti.

La polizia locale ‘trasloca’ nel quartiere Crocetta. Giovedì 26 settembre alle 18, in viale Romagna, verranno inaugurati i nuovi spazi che ospiteranno il servizio voluto dall’amministrazione comunale per rispondere alle richieste di maggior sicurezza dei cittadini. «La presenza fisica degli agenti servirà a garantire un presidio attento e costante. Questo nuovo spazio rappresenta un avamposto importante in un contesto che presenta diverse criticità - ha spiegato il sindaco Giacomo Ghilardi -. La sede di viale Romagna nei prossimi mesi ospiterà anche altri servizi decentrati, dedicati ai cittadini, che stiamo definendo».

L’attesa è finita: Leonardo da Vinci è pronto a sbarcare a Cinisello Balsamo. Da venerdì 27 a domenica 29 settembre, Villa Ghirlanda Silva ospiterà una serie di iniziative dedicata al genio, di cui quest’anno ricorrono 500 anni dalla morte. L’apertura ufficiale della rassegna è fissata per venerdì 27 settembre alle 21, nella sala degli Specchi dove si svolgerà un ballo di epoca rinascimentale dedicato al tema dei pianeti. Per questo evento si è già registrato il tutto esaurito, ma le altre iniziative a cui poter partecipare sono consultabili online sul sito istituzionale del Comune di Cinisello Balsamo.

VIABILITÀ :: LA LINEA 31 VERRÀ SOSTITUITA DA UN BUS

Lavori in via Frova Gli interventi dal 30 settembre Modifiche alla viabilità in arrivo a Cinisello Balsamo. A partire da lunedì 30 settembre fino al successivo venerdì 4 ottobre, l’area compresa tra via Frova e vicolo del Gallo verrà chiusa al traffico dei residenti. Il provvedimento, che sarà in vigore ogni giorno dalle 9 alle 17, si rende necessario per consentire il regolare svolgimento dei lavori dell’allacciamento fognario nella zona interessata dal cantiere. Le più

importanti modifiche alla circolazione le subirà la linea 31 della metrotranvia. che sarà sospesa nei giorni e negli orari indicati dal Comune. Niente paura, però, per i tantissimi studenti e pendolari cinisellesi che quotidianamente utilizzano i mezzi pubblici per recarsi a scuola oppure in ufficio. Dagli uffici di Palazzo Confalonieri hanno garantito che per l’intero periodo la metrotranvia sarà sostituita da un bus sostitutivo. L’area interessata dai lavori sarà delimitata dalla segnaletica di cantiere.

È cominciata nei giorni scorsi a Cinisello Balsamo una rassegna invernale di grande cinema, con protagonisti i film usciti nelle sale da pochi giorni. A inaugurare la rassegna ‘Tea Pax’, ospitata dal rinnovato Cineteatro Pax di via Fiume, è stato il film ‘Rocketman’, dedicato alla carriera di Elton John, in un percorso che va dai suoi inizi sino a divenire una delle più note stelle della scena musicale internazionale. Dodici pellicole proiettate al Pax, in una rassegna che terrà compagnia agli appassionati fino al 10 dicembre. Secondo il programma di questa iniziativa culturale, realizzata insieme a Filmantropo, la sala di via Fiume ospiterà un appuntamento fisso a settimana, ogni martedì a partire dalle 15.30. Dodici pomeriggi in compagnia di grandi film di successo, come per esempio ‘Il Traditore’, che in calendario è il prossimo appuntamento in programma. La pellicola, firmata dalla regia di Marco Bellocchio e fresca candidata italiana al Premio Oscar, narra la storia di Tommaso Buscetta (interpretato da Pierfrancesco Savino), il primo grande pentito di mafia, l’uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla Piovra, cambiando così le sorti dei rapporti tra Stato e criminalità organizzata. Grazie alle sue rivelazioni venne infatti istruito il maxi-processo con 475 imputati. Per gli amanti del cinema che non vogliono perdersi nessun appuntamento, con la tessera ‘Pax 10 ‘,ogni 10 ingressi, uno è in omaggio. Il biglietto singolo per bambini e adulti ha invece il costo di 5 euro, comprensivo della visione del film in aggiunta al tè e i biscotti (dal quale la rassegna prende il nome) che vengono offerti dal cinema cinisellese. Per la programmazione completa si può visitare il sito www.cineteatropax.it.


PubblicitĂ

26 settembre 2019

| 11


12

|

Bresso

26 settembre 2019

OPERE ::

VIA AL RESTYLING DEL PATRIMONIO ARTISTICO SETTECENTESCO DI VILLA PERINI

E le statue rinascono per Bresso Un incontro per illustrare i dettagli del progetto di Gaia Caracciolo Una nuova rinascita per le statue settecentesche di Villa Perini. Durante le celebrazioni per la tradizionale Sagra della Madonna del Pilastrello di Bresso, ai cittadini verrà presentato il restauro delle opere d’arte da anni presenti sul territorio. Solo qualche tempo fa, infatti, la protezione civile bressese aveva trasportato la quarta statua ancora in deperimento nel parco Rivolta, dallo scultore Lesma. Un ‘trasloco’ pensato proprio all’interno del progetto di restauro e di conservazione del patrimonio artistico bressese. Per scoprire i dettagli di questo progetto, l’appuntamento è fissato per giovedì 3 ottobre alle 21 in sala consiliare, nel cuore del Municipio. «Il muro di cinta della Villa Conti Perini venne abbattuto negli anni ‘70 del secolo scorso durante la ristrutturazione della villa datata tra il ‘600 e il ‘700». A raccontarlo è l’assessore alla Cultura del Comune di Bresso, Adriano Radaelli. «Il muro aveva due cancelli con colonne

sormontate da statue. Le due presenti sul lato dell’allora via Roma nei magazzini comunali di via Dante, insieme a una delle due poste sul cancello di via Milano». Destino diverso, invece, per l’ultima rimasta: «La quarta non si sa perché finì proprio nel parco Rivolta - aveva spiegato Radaelli -, accanto alle tre vasche dello stesso cortile della Villa». Il tempo ha reso necessario l’intervento

I nonni vigili in aiuto dei piccoli alunni Se ne parlava già da tempo, ma finalmente è in arrivo la bella iniziativa a Bresso che coinvolge i nonni e li porta ad affiancare la polizia locale. Come dichiarato dal primo cittadino Simone Cairo, il progetto Nonni Vigili inizierà con il mese di ottobre. «I volontari supporteranno la polizia locale nell’attività di sorveglianza e controllo nell’attraversamento della strada durante gli orari di entrata e uscita delle quattro scuole primarie di Bresso e più in generale possono segnalare alle competenti autorità eventuali anomalie riscontrate», ha spiegato il sindaco.

Se vuoi ospitare un punto distribuzione de Il Gazzettino telefonaci allo

02.83.41.32.90

A

sulle statue, il cui restauro verrà dunque presentato nei prossimi giorni. «Essendo in pietra arenaria, si sono deteriorate nel tempo - conclude Radaelli -. Con questa amministrazione abbiamo deciso di recuperare il patrimonio storico e artistico bressese, costituendo un comitato per svolgere tale funzione. La presidenza è stata affidata all'ingegner Galliano, presidente dell’Ute Bresso».

Oratorio San Giuseppe: raccolta fondi per rifare il tetto Gli oratori di una città sono un fondamentale punto di ritrovo per le famiglie e per i giovani, un supporto e un aiuto per la comunità. Perciò ogni città investe in questi luoghi e nelle strutture dedicate, per permettere a tutti coloro che li frequentano di trascorrere tempo di qualità in sicurezza. Ed è per questo motivo che gli oratori bressesi hanno chiesto aiuto ai cittadini per raccogliere offerte per il rifacimento del tetto dell’oratorio San Giuseppe. La cifra totale degli interventi è di 40mila euro + Iva, e gli oratori hanno chiesto l’aiuto della comunità, che potrà fare un’offerta libera direttamente alla segreteria o tramite bonifico, per contribuire alle spese.

APPUNTAMENTI: ‘LA CULTURA TI RIVOLTA’ Workshop creativi delle scuole civiche Continua fino a ottobre ‘La cultura ti rivolta’, il ciclo di workshop artistici gratuiti organizzati nelle scuole civiche di Bresso nell’ambito del progetto di riconversione degli spazi industriali ex Iso Rivolta in luoghi di aggregazione e cultura. Nell’ambito musicale il 27 e 28 settembre ci saranno appuntamenti di canto corale per bambini e ragazzi con Debora Ciarma e di orchestra barocca con Luca Tempella. Per gli interessati al teatro e alla danza invece sono stati pensati due incontri sul movimento, sia per i giovani che per gli adulti: l’appuntamento è sempre per i prossimi 28 e 29 settembre. L’1 e 8 ottobre invece si terrà un laboratorio teatrale per bambini, ‘La storia infinita’.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ • CAF Bresso - Via Volontari del Sangue 2 • Panificio Villoresi di Turturro Francesco - Via Villoresi 8 • Pescheria Catanese - Via Roma 55 • Panetteria Mariani - Via De Amicis 8 • Cafe' Portici - Via XXV Aprile 41 • Supercarni - Via Roma 16 (Fronte Comune) • Lavanderia Non Solo Bolle • Bresso Tabacchi - Via Papa Giovanni XXIII, 14 - Via Marconi 24 (c/o City Center) • Wang bar ristorante italo cinese • Antigua Caffe' - Via A. Villa 10 - Via Ambrogio Strada 56 PUNTI • Bar Madama cafe' di Roda snc •L avanderia Dacor - Via L. Da Vinci 21 - Via dalla Chiesa 1 angolo V. Veneto • Aero Club Milano Lounge Coffe & Restaurant BRESSO • Fioraio Signorelli - Via Cavour 7 - Via A. Gramsci 1 • Panificio pasticceria caffetteria Mana • Piscina Gestisport - Via Luigi Strada - Via Vittorio Veneto 24 • Pasticceria Dolce Mania - Via San Giacomo 10 • Lav@sciuga - Via Manzoni 17 • Square Lounge Bar - Via Vittorio Veneto 18/F • Il pane per tradizione - Via Manzoni 19 • Centro Anziani Bresso - Viale Lurani 14 • Fratelli Li - La fabbrica dei sapori • Studio Dentistico Dental 2 Eerre - Via XXV Aprile 4 - Via Vittorio Veneto 109


PubblicitĂ

26 settembre 2019

|

13


14 |

Sagra della Madonna del Pilastrello

26 settembre 2019

LA FESTA CHE ANIMA LA CITTÀ

Che spettacolo la sagra bressese Dieci giorni di appuntamenti tra open day, narrazioni poetiche, premiazioni e iniziative culturali È cominciata il 25 settembre la tradizionale Sagra Madonna del Pilastrello, con dieci giorni di appuntamenti che animeranno la vita culturale di Bresso. Nella giornata di venerdì 27 settembre si terrà l’open day di Ute e a seguire lo spettacolo di narrazione poetica dell’Odissea: ‘Ulisse, il primo eroe moderno’. In seguito, alle 21, nella sala Conti verrà inaugurata la mostra ‘Francesco e il sultano 1219-2019. L’incontro sull’altra riva’, con il curatore Simone Lombardo. L’esposizione sarà visitabile tutti i giorni dalle 9.45 alle 12.30 e dalle 16 alle 19, fino all’8 ottobre. Il pomeriggio di venerdì 4 ottobre sarà dedicato ai nonni, con una festa speciale con cabaret e merenda, mentre alle 21 si terrà un momento chiave per la comunità bressese: il conferimento delle civiche be-

PER LA SICUREZZA DEI TUOI CARI, HAI BISOGNO DI UNA BADANTE PREPARATA E DISPONIBILE?

CHIAMA 02.49617943 NOI DIAMO UNA RISPOSTA CONCRETA ALLE TUE NECESSITÀ Cooperativa SOCIALE ABILITA Onlus servizi@abilitasociale.it SESTO SAN GIOVANNI (Mi) Via Padre Ravasi, 18 - tel. 02.49617943 MONZA (S.Rocco) Via D'Annunzio 33 - tel. 039 9468290

nemerenze ‘Castela d’oro’, il premio che ogni due anni viene assegnato ai cittadini e alle associazioni meritevoli. Moltissimi gli appuntamenti di sabato 5 ottobre: nella ex biblioteca comunale alle 10.30 ci sarà la premiazione del diciottesimo concorso di arti visive che ha ravvivato le settimane precedenti alla Sagra; nel pomeriggio, con partenza dai campi di via Deledda, ci sarà la seconda edizione della StraBresso; nella serata quiz e cori nei luoghi simbolo cittadini. Domenica 6 ottobre ci sarà la grande chiusura della Sagra e alle 10 la statua della Madonna del Pilastrello sarà in processione dalla chiesa dei santissimi Nazaro e Celso fino allo spazio ex Iso Rivolta. Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito del Comune. Gaia Caracciolo


Sagra della Madonna del Pilastrello

Ute: porte aperte durante l’evento

26 settembre 2019

L’Ute di Bresso è una delle 17 fondate dai Lions di Milano e hinterland ed è già arrivata al 23esimo anno accademico di attività. Una vera istituzione per il territorio, una sicurezza per tutti coloro che non vogliono smettere di imparare e arricchire il proprio bagaglio culturale seguendo corsi di tutti i tipi e partecipando a eventi e iniziative. Anche que-

| 15

st’anno dunque l’Ute bressese si presenta ai cittadini e mostra la propria ampia offerta formativa: l’open day di venerdì 27 settembre, che si inserisce negli eventi della Sagra del Pilastrello, ha proprio questo fine. L’appuntamento è per venerdì 27 alle ore 16 nel Teatro San Giuseppe in via Isimbardi 30. Le iscrizioni apriranno il 30 settembre e i corsi inizieranno il 28 ottobre.

L’ambita ‘Castela d’Oro’ Venerdì 4 ottobre avrà luogo la cerimonia in cui saranno consegnate le civiche benemerenze: 6 i premiati Sei premiati, per il loro impegno mostrato nel corso degli ultimi due anni a Bresso. È ormai tutto pronto nella città del Parco Nord per la consegna delle benemerenze civiche, la ‘Castela d’Oro, ai cittadini e alle associazioni del territorio. L’appuntamento a Bresso si svolge ogni due anni e per il 2019 sono stati scelti ben sei riconoscimenti. Così come a Cinisello Balsamo, il Comune di Bresso ha scelto di premiare

il grande impegno sul territorio della protezione civile, che su base volontaria si spende quotidianamente per l’intera cittadinanza. La dedizione nell’impegno sociale è stata la base per la scelta dell’assegnazione di altre tre Castele d’Oro. Il riconoscimento è stato assegnato a tre diversi cittadini: Tina Strada, Sergio Brambilla e Angela Re Dionigi. Per questa edizione sono state inoltre ag-

giunte due benemerenze speciali. Al posto della ‘tradizionale’ medaglia d’oro raffigurante la statua della Madonna, all’ex primo cittadino di Bresso Fortunato Zinni sarà consegnato un quadro che raffigura la statua, realizzata su incisione d’oro. Lo stesso riconoscimento andrà anche ad Antonio Recalcati, noto pittore del territorio. La cerimonia avrà luogo venerdì 4 ottobre alle 21 nello spazio ex Iso Rivolta.


16 |

Cusano Milanino

26 settembre 2019

SALUTE :: ADMO LOMBARDIA PER LA SENSIBILIZZAZIONE

Un donatore per Filippo Nella Notte Bianca tipizzati 65 giovani

di Nicolò Gelao «Ciao a tutti mi chiamo Filippo e ieri ho compiuto 5 mesi. Sono affetto da Linfoistiocitosi Emofagocitica o Hlh e per la mia malattia non esiste ancora una cura farmacologica, la mia unica speranza è un trapianto di midollo osseo». Comincia così l’appello lanciato nei giorni scorsi, tramite social network, per trovare un donatore compatibile per Filippo, giovanissimo cusanese che cerca una speranza di vita. Al fianco dei familiari si è schierata immediatamente l’Admo: «Sabato durante la Notte Bianca si sono tipizzate 65 persone - dichiara Miriam Fiore, segretario regionale di Admo Lombardia -. Un numero da record per Cusano Milanino, considerando che l’appello è stato mosso solo

qualche giorno prima». Ma cosa significa ‘tipizzare’? Il compito di Admo è quello di trovare dei possibili donatori, iscrivendo nel registro giovani di età che vanno dai 18 ai 36 anni non compiuti, con un peso di almeno 50 chilogrammi e che godono di buona salute generale. Per effettuare la tipizzazione basta compilare un questionario anamnestico sullo stato di salute e sottoscrivere il consenso informato. Il medico ematologo o il trasfusionista valuta, in base alle risposte date al questionario, l’idoneità all’iscrizione. Se questa viene riconosciuta, si procede con un semplicissimo prelievo di materiale biologico (sangue o saliva). Il campione viene analizzato per ottenere la tipizzazione del potenziale donatore che, da quel momento, sarà ufficialmente iscritto al Registro Italiano

Donatori di Midollo Osseo. Solo nel caso di bisogno e di compatibilità (la possibilità è una su centomila), il donatore sarà chiamato per effettuare la donazione del midollo osseo. Quel donatore ‘gemello’ che oggi sta cercando Filippo: «Non è la campagna di Filippo - sottolinea il papà Silvio -, ma è una storia che si inserisce in un contesto mondiale. É una corsa per la vita, ma la sensibilizzazione deve essere generale. Un donatore in Italia può essere una speranza di vita per qualcuno dall’altra parte del mondo». Quanto al risultato da record della Notte Bianca, il papà ha voluto ringraziare «il sindaco del Comune di Cusano Milanino Valeria Lesma, Admo e tutti quelli che hanno deciso, partendo dalla storia di Filippo, di dare un contributo alla vita».

Notizie FLASH I controlli di Cap

:: Nelle scorse settimane il gruppo Cap, con rappresentanti dell’amministrazione e tecnici, ha effettuato un controllo sulle acque di alcune zone del territorio. Alcuni residenti di via Stelvio hanno infatti segnalato problemi sulla qualità dell’acqua. Cap ha dichiarato che in alcuni casi la condizione del biofilm dei tubi può generare problemi. Al primo controllo l’acqua è risultata potabile, ma per sicurezza è stato istituito un gruppo di lavoro che affronta il problema con gli utenti, mentre sulle reti Cap sono in aumento le attività di spurgo e di manutenzione.

::

Servizio civile Le domande

C’è tempo fino al 10 ottobre per presentare domanda per il servizio civile cittadino. L’amministrazione comunale, in collaborazione con Anci Lombardia, offre a 2 giovani l’opportunità di inserirsi in 2 progetti di servizio civile universale della durata di 12 mesi, uno nell’ambito della cultura e uno in quello dell’assistenza. Per ulteriori informazioni e per inviare richieste consultare il sito www.comune.cusano-milanino.mi.it.

CULTURA

Cusano e Cormano per il mese di Manzoni I due Comuni sono vicinissimi e spesso uniti anche nella cultura e negli appuntamenti: il legame tra Cusano Milanino e la città di Cormano è forte. In questo primo mese autunnale per esempio, il Comune di Cusano Milanino patrocina un appuntamento molto sentito nel territorio di Cormano: l’Ottobre Manzoniano. Dal 22 settembre e fino al 27 ottobre la città sarà coinvolta nella tradizionale manifestazione culturale, che giunge in questo 2019 alla sua 15esima edizione. L’iniziativa è dedicata alla vita e alle opere di Alessandro Manzoni, che a Cormano aveva la residenza estiva. Il tema seguito per questa edizione è stato quello di associare Manzoni a Leonardo e analizzare l’importanza del territorio lombardo per entrambi. Le iniziative, che coinvolgono le associazioni e le realtà locali, hanno dato vita a un programma che parla di arte, di cibo, di letteratura, di scienza e di musica, con concerti, la rassegna ‘I miei Promessi Sposi’, visite guidate alla villa, conferenze, laboratori teatrali. Anche i più piccoli verranno coinvolti nelle iniziative, con i pomeriggi ‘GioveBì’ con letture e laboratori. G.C.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

Se vuoi ospitare un punto distribuzione de Il Gazzettino telefonaci allo 02.83.41.32.90

PUNTI A CUSANO

• Bar Cristallo - Via Matteotti 7/B • Size Cafe' - Viale Matteotti 43 • Mondo Gelato - Via D'azeglio 4 • Bar 28 - Via Cooperazione 2 • Ristorante Il Gabbiano - Via M. D'Azeglio 4 • Senza Fondo Cafe' - Via Sormani 57 • Civico 41 - Via Alessandrina 41 • Barissimo - Via Mazzini 17 • Sale e Zucchero - V.le Matteotti, 39/C • Prestige - V.le Matteotti 18 • Bar Brothers - Via Sormani 24 • Fotodigital Discount - Via Sormani 24 • Gran Cafe' Gi.L.Gi.Sas - Via Mazzini 11 • Punto Simply - Viale Buffoli, 35 • Q8 - Via Seveso • Locanda Caffe' - Via Zucchi, 20

• Milu' Caffe' - V.Le Marconi, 2 • Tintoria Arcadi Giuseppe - V.le Cooperazione, 43 • Panificio Oliva - Via Matteotti, 27/D • Farmacia Paltrinieri - Viale Cooperazione, 20 • Colo's Restaurant - Via Sormani, 119 • Ambulatorio medici associati - Viale Matteotti 28/a • Bar Motta di Mazzoran A. & C. - Viale Cooperazione 3 • Studio Roentgen - Via Sormani, 67 • Mino Bistrot - Via Sacco e Vanzetti (Stazione Nord Cusano) • Panificio la briciola - Via Manzoni, 5 • Ghezzi cicli - Via Marconi, 68 • Il Cafferino - Via Omodei, 5 • Centro estetico Donna Chic - Via Isonzo, 8 • Beauty Lu - Via Marconi,16 • Fattoria degli Animali - Viale Cooperazione, 54 • Agenzia Mazzini 17 Re - Via Mazzini 17


PubblicitĂ

26 settembre 2019

|

17


18 |

Cusano Milanino

26 settembre 2019

Memorial Ettore Conforto È già iniziato e proseguirà fino al 25 ottobre il primo Memorial Ettore Conforto, torneo di calcio a 5 Over 35. L’evento, organizzato dal Cral del Comune di Cusano e patrocinato dall’assessorato allo Sport, vedrà gareggiare le squadre dei Comuni di Cusano,

Paderno, Nova Milanese, Seregno, Boviso Masciago e Cinisello Balsamo. Le partite si svolgeranno nell’oratorio San Martino, in via Pedretti, e la finale si terrà il 25 ottobre, con le premiazioni al termine delle gare, presso la sede dell’Associazione Sorriso.

EVENTI :: FESTA DEL MILANINO, RICORRE IL CENTODECIMO ANNIVERSARIO

Buon compleanno Città Giardino di Gaia Caracciolo La Città Giardino spegne 110 candeline. Per celebrare l’importante traguardo, domenica 29 settembre l’associazione Amici del Milanino ha organizzato una festa dedicata alla prima realtà italiana di ‘città giardino’, fondata da Luigi Buffoli nel 1909 sul territorio del Comune di Cusano. La manifestazione, patrocinata da Regione Lombardia e dal Comune di Cusano Milanino, occuperà l’intera giornata interessando il territorio comunale con una lunga serie di eventi, tra cui spiccano l’apertura al pubblico, a

cura dell’Associazione VivOmodei, dello storico Palazzo Omodei. In più, le visite guidate alla città giardino, con l’accompagnamento di narratori che illustreranno al pubblico la storia del Milanino e del suo fondatore. Il programma completo è disponibile sul sito internet degli Amici del Milanino, che assicurano: «La giornata di festa coinvolgerà l’intero territorio di Cusano Milanino, nato da una felice intuizione che unì alla già esistente Cusano la neo nata Milanino rendendo così l’intero luogo unico per il suo tempo».

Notizie FLASH La mensa si paga online

:: Per pagare la mensa e il pre e post scuola, le famiglie non riceveranno più gli avvisi, ma tutto sarà gestito in autonomia online. Il comune di Cusano ha aderito all’iniziativa nazionale PagoPa, sistema che permette a cittadini e imprese di pagare elettronicamente i servizi della pubblica amministrazione. Gli avvisi di pagamento per la mensa saranno online dal 10 del mese e avranno scadenza il 20 di quello successivo, a partire dal 10 ottobre, mentre pre e post scuola avranno scadenza 20 novembre e 20 marzo. Sul sito del Comune si trovano le informazioni per gestire il pagamento.

In consiglio comunale

:: Si è tenuto lo scorso lunedì il quarto consiglio comunale dell’amministrazione guidata da Valeria Lesma. Si sono affrontati diversi temi. In primo luogo si è parlato dell’adozione del piano regolatore cimiteriale comunale. L’ordine del giorno ha anche visto, tra gli altri punti, l’approvazione del bilancio consolidato per l’esercizio 2018, mentre si è parlato della mozione di Fratelli d’Italia dedicata alla realizzazione di iniziative a favore dei minori dati in affido per scongiurare illeciti di varia natura.


26 settembre 2019

F i d o cerca

casa

In collaborazione con la Lega nazionale per la difesa del Cane Milano, sul Gazzettino trovate gli annunci sugli animali in cerca di una famiglia Laika: Questa dolce meringa è la nostra Laika, bellissima labrador. Bionda, nata nel 2010. Non ha avuto una vita felice ma questo non ha intaccato il suo carattere: è dolcissima, docile, affettuosa e gioiosa, va felice a spasso con le volontarie, adora la pappa. Ora cerca finalmente un po' di serenità in una casa sicura e con una famiglia che, con tanto amore, le faccia dimenticare i torti subiti. È adottabile anche a distanza. Venite a prenderla presso il rifugio della Lega Nazionale per la Difesa del Cane Milano - Via Martiri di Cefalonia 5/a - Segrate, Milano. Tel. 02.21.37.864 - cell. 334.85.85.29.

Cile: Tenero cagnolotto accalappiato a Malgrate il 3 settembre 2019. È nato nel gennaio 2018 , di taglia grande è buono e

| 19

docile. Cerca una casa e una famiglia per sempre. È adottabile anche a distanza. Venite a prenderlo presso il rifugio della Lega Nazionale per la Difesa del Cane Milano - Via Martiri di Cefalonia 5/a - Segrate, Milano. Tel. 02.21.37.864 - cell. 334.85.85.29.

Orsa e Jonny: Dolcissimo incontro di due solitudini. Sono arrivati da diversi canili della Basilicata e si sono incontrati al nostro rifugio. La condivisione del medesimo box ha fatto sbocciare una tenera intesa tra di loro che sono sempre insieme. Escono insieme in passeggiata, si aspettano, si coccolano, sono dolcissimi. Orsa, tenerissima lupotta, è nata nel 2010. Jonny, maremmano spettacolare, è nato nel 2016. Sogniamo di vederli andare a casa

adottati insieme per non spezzare questo amore. Sono due cagnoloni dolcissimi, gentili e docili : due esseri preziosi. Venite a prenderli presso il rifugio della Lega Nazionale per la Difesa del Cane Milano - Via Martiri di Cefalonia 5/a - Segrate, Milano. - Tel. 02.21.37.864 - cell. 334.85.85.29.

Un selfie con...

√√

Il Gazzettino

Il Gazzettino è dalla parte degli animali. Mandateci le foto dei vostri amici a quattro zampe e le pubblicheremo sulle pagine del giornale

Tutte le associazioni che si occupano di cura e difesa degli animali, i canili e i gattili del territorio milanese possono scriverci alla mail redazione@ilgazzettinodisesto.it per segnalarci amici a 4 zampe in cerca di una nuova casa


20 |

26 settembre 2019

A BITARE nel Nordmilano Casa Come muoversi per l’acquisto e la vendita

I consigli per il mercato immobiliare La parola a Tommaso Catania giovane professionista del settore

omprare e vendere casa, è un momento molto importante e delicato, da non affrontare con leggerezza. Tommaso Catania di Soluzioni Immobiliari Totem ci ha spiegato come muoversi nel mercato immobiliare nel migliore dei modi. «Per chi si affaccia su questo mondo il primo consiglio da dare è quello di ascoltarsi. Sembra una banalità, ma non lo è. Bisogna capire quali sono le esigenze pragmatiche, come il prezzo e la zona». Il secondo consiglio invece entra più direttamente nell’ambito dell’acquisto: «Se ne parla sempre con le associazioni di categoria: bisogna scegliere un professionista. Chi lo fa per mestiere, lo fa con coscienza. Il mediatore oggi si occupa di unire le parti, ma ha una serie di adempimenti di cui non si può fare più a meno». Ascoltarsi e poi affidarsi: «Il terzo consiglio è sicuramente quello di avere fiducia. Vedere il professionista come un valore aggiunto e non come un costo sicuramente aiuta a gestire l’operazione nel modo migliore». In questo contesto così articolato,

C

anche il lessico gioca un ruolo importante. «Spesso le persone - prosegue Catania - ci chiedono degli ‘affari’. Io non credo nell’affare, suggerisco di credere nelle buone operazioni che soddisfino chi vende e chi compra. I professionisti sono nel mezzo, per arrivare alla quadratura del cerchio». Infine Catania spiega: «Attenzione alla

classe energetica. Sono più avvezzo a consigliare l’acquisto di beni di consumo primario (elettrodomestici) di classe alta, piuttosto che di un’abitazione. Fare i conti con quello che si ha non vuol dire accontentarsi. Scegliere appartamenti con classi energetiche basse non vuol dire essere scesi a un compromesso».

Sguardo rivolto al futuro li ultimi anni del mercato immobiliare hanno risentito molto di un fenomeno in particolare. Tommaso Catania di Soluzioni Immobiliari Totem ha provato a spiegare:  «C’è stata una ventata di pessimismo che ha lasciato il segno». Ma è tempo di guardare al futuro del mercato immobiliare: «Vado in controtendenza - annuncia Catania - ma consiglio ai ragazzi di guardare a questo momento storico con estrema fiducia. Abbiamo in questo momento dei valori delle case ottimi, con ottimi prezzi. Abbiamo un mercato a livello di mutui che è favorevole, con il costo del denaro che è ai minimi storici. C’è un’apertura da parte delle banche che, se hai i requisiti giusti, non è indifferente». E allora ecco il sesto e ultimo consiglio da parte di Tommaso Catania: «Prima di intabulare una ricerca estenuante di una casa bisognerebbe farsi una chiacchierata con la propria banca di fiducia e anche con un broker, per saggiare le varie possibilità dell’uno e dell’altro».

G


26 settembre 2019

|

21

Tutto sull’abitare. Una nuova rubrica del nostro Gazzettino Metropolitano per parlare vivibilità, ambiente, innovazione e architettura nel Nordmilano. Con i consigli degli esperti del settore.

Energia L’applicazione sul palazzo comunale

Caldaia, addio

La facciata termoattiva è l’idea di uno studio di architetti sestese na tecnologia innovativa, che permette di inquinare meno e risparmiare energia. È l’idea dello studio sestese Dbm e si chiama ‘facciata termoattiva’. Messa in pratica per la prima volta su un edificio residenziale di Paderno Dugnano, il sistema sarà ora utilizzato per riqualificare alcuni edifici pubblici del Comune di Certosa di Pavia e una scuola di Monza. In pratica si tratta di spostare il focus dal riscaldamento o raffreddamento dell’aria interna all’abitazione per sfruttare l’inerzia termica naturale della struttura. Utilizzare quindi l’accumulo naturale di caldo e freddo all’interno delle pareti. Lo studio sestese ha

U

brevettato il termointonaco, un materiale a base cementizia, cuore del l’innovativo sistema. Questo ha la capacità di mantenere una temperatura fra i 25 e i 30 gradi. La miscela viene controllata da un sistema di serpentine posate sotto l’intonaco. La regolazione dell’impianto avviene grazie all’energia rinnovabile di un sistema solare termico e alla tecnologia domotica, che controlla la temperatura costantemente.

Mostra

La normalità di Vico Magistretti C’è tempo fino al 20 febbraio per visitare l’esposizione ‘Cose normali’, di Magistretti, che coniuga oggetti quotidiani con le pratiche tipiche dell’abitare: dormire, mangiare, illuminare, riposare. La lettura in chiave sociologica degli oggetti realizzati dal celebre designer è a cura di Claudio Rosati. L’allestimento è stato invece affidato a Luca Poncellini, che ha lavorato fianco a fianco con alcuni studenti della Naba. L’idea è che gli oggetti quotidiani siano un mezzo in cui si riflette il rapporto con le pratiche più comuni. L’ingresso con visita guidata costa 5 euro e le porte della Fondazione studio museo Vico Magistretti (in via Conservatorio a Milano) sono aperte martedì dalle 10 alle 18 e giovedì dalle 14 alle 20. Inoltre, l’ultimo sabato del mese l’ingresso è gratuito dalle 11 alle 15.


22 |

26 settembre 2019

La festa del Parco

Cultura &

‘Buon compleanno, Parco Nord!’. È questo il nome dell’evento organizzato in occasione dell’anniversario del parco. Appuntamento per domenica 29 settembre dalle 10. A pranzo è in programma la risottata, i cui ricavi vanno a sostenere le attività del parco durante l’anno.

Tempo libero

LIBRI :: PRESENTATO IL VOLUME DELL’EX ASSESSORE ALLA

Eventi

IN BREVE

Sesto,

Incontri d’autore

neverending story

Un libro illustrato, pensato per i ragazzi, sulla storia di Sesto San Giovanni dal 1943, passando per l’epopea delle grandi fabbriche fino ai giorni nostri. Le parole le ha messe Luigi Vimercati, docente, ex assessore alla Cultura ed ex senatore. I disegni sono firmati da Roberto Maremmani, dello studio cittadino Magutdesign. Editore Giorgio Tarantola, che completa così un volume sestese al cento per cento per contenuto e filiera produttiva. ‘Sesto San Giovanni - Una storia illustrata’ sceglie il bianco e nero e una narrazione che entra direttamente nel segno grafico. «Volevamo un linguaggio che fosse vicino alle giovani generazioni e che potesse catturarne l’attenzione - spiega Vimercati -. È un saggio storiografico a tutti gli effetti, realizzato attraverso i criteri di quella ricerca». Il libro è indirizzato soprattutto alle scuole. «Ci sono avvenimenti che solo in pochi possono aver conosciuto direttamente. Significa che inizia un problema di trasmissione storica anche all’interno delle famiglie. Senza considerare che un 30 per cento della popolazione ha origini straniere e, quindi, non ha possibilità di una trasmissione diretta degli avvenimenti passati. Il rischio è che la conoscenza della storia di Sesto si esaurisca con le vecchie generazioni». I capitoli finali sono dedicati ai sindaci della città e ai set cinematografici che hanno scelto Sesto. Dopo la presentazione in piazza Oldrini a cura di Sesto Network, dal 16 ottobre il libro sarà protagonista anche di una mostra a Villa Mylius, aperta al pubblico e alle visite delle scuole.

L’opera è edita da Giorgio Tarantola

Continuano gli appuntamenti settembrini a Bresso. Dopo i concerti, gli appuntamenti per gli appassionati di auto e le serate danzanti, il mese si conclude con la presentazione di un romanzo. Giovedì 26 settembre nella biblioteca L’Artemisia, i cittadini potranno assistere alla presentazione del libro ‘Fughe e ritorni. La sciura Marpol indaga ancora’ di Miriam Donati e Anna Maria Castoldi, edito da Scatole Parlanti. La presentazione inizierà alle 18. L’appuntamento si inserisce all’interno del ciclo ‘Incontri d’autore’ all’interno degli apprezzati ‘giovedì in biblioteca’.

Open day in biblioteca

Verranno presentate sabato 28 settembre le numerose proposte della biblioteca di Cusano Milanino per questo nuovo anno. Sono infatti molti e differenti i corsi organizzati nel polo culturale dal Comune in collaborazione con l’Azienda Speciale Consortile Csbno. L’open day di sabato servirà anche come apertura delle iscrizioni per i corsi, che poi avranno inizio a fine ottobre se si raggiungerà il numero minimo di partecipanti. Tra le proposte: inglese, tedesco, arabo, visual merchandising, organizzazione della casa e scrittura creativa.

La mostra collettiva Continuano le mostre realizzate in via Dante 15/A da Art Action - Amore per l’arte. La mostra collettiva ‘Incisioni’, inaugurata a metà settembre e patrocinata dal Comune di Bresso, ospita opere di diversi artisti: Bellagamba, Consilvio, Diana, Guccione, Mussi, Occari, Pazienza, Urso e Zappalà. La mostra resterà aperta fino al 10 ottobre.

CULTURA LUIGI VIMERCATI

di Laura Lana

ORTI ::

VA IN SCENA LA SECONDA EDIZIONE DELL’EVENTO AUTUNNALE

La zucca che colora la città In programma anche un pranzo sociale È l’evento che segna l’inizio dell’autunno, con una protagonista di eccellenza: la zucca. Per il secondo anno consecutivo, gli ortisti della Bergamella organizzano un pranzo di festa in onore della verdura più conosciuta della stagione autunnale. L’ortaggio, appartenente alla famiglia delle ‘cucurbitaceae’ è famoso per le sue proprietà benefiche (basso contenuto di zuccheri e grassi e elevate percentuali di fibre, vitamine e sali minerali) ma in questa occasione avrà anche il particolare beneficio di unire i cittadini. Domenica

29 settembre, a partire dalle 11, agli orti nel parco della Bergamella in via Livorno chi vuole è invitato a un pranzo sociale. Per le portate vale tutto: ci si può presentare con primi, secondi o dolci, basta che siano a base di zucca. Andrà in scena poi una sorta di ‘concorso’ per l’ortista che avrà la zucca più bella, più grossa o più originale. Questa è la seconda edizione della festa, che l’anno scorso ha visto la partecipazione di una cinquantina di cittadini e che si terrà anche in caso di

pioggia, grazie alla presenza nell’orto di strutture attrezzate. «Quest’anno, la festa sarà anche l’occasione per presentare ai cittadini la consulta degli orti, che mi sono battuto personalmente per creare - sottolinea l’ortista e consigliere comunale Sergio

Valsecchi -. Gli otto rappresentanti del gruppo che andavano nominati dal sindaco ci sono già, con la presidente Enrica Ferrario. Entro il 15 ottobre ci sarà poi l’elezione dei 4 membri che andranno a completare il consiglio». N.T.


26 settembre 2019

| 23

La casa dell’Atletica Cinisello

A tutto

Una nuova sede per l’Atletica Cinisello. Il taglio del nastro è avvenuto venerdì scorso, alla presenza di tutte le autorità cittadine del Comune di Cinisello Balsamo. La nuova casa dell’Atletica Cinisello è in largo don Luigi Giussani, proprio all’interno del Palazzetto dello sport Salvador Allende.

Sport

FISCHIO D’INIZIO :: SONO BEN 15 LE SOCIETÀ DEL TERRITORIO IN CAMPO

Ripartono i campionati di calcio nel Nordmilano Dalla Promozione alla Terza Categoria: tutti i risultati di Nicolò Gelao Prime settimane di calci al pallone nel Nordmilano. Chi prima e chi dopo, in tutte le categorie, le società di calcio sono tornate a sfidarsi sui campi della provincia. In Promozione, Girone E, non è partito bene il campionato del Cinisello: per i rossoblu appena un punto in tre partite, con la sconfitta per 3-2 sul campo del Città di Sangiuliano nell’ultimo turno. Leggermente meglio il Bresso Calcio, reduce da tre pareggi consecutivi: domenica scorsa 1-1 sul campo del Villa. Chi può sorridere è

la Cinisellese in Prima Categoria: 6 punti in tre giornate e vittoria per 2-0 in trasferta a Besana nell’ultimo turno. Il ‘derby’ del Nordmilano Cg BressoSesto 2012 se lo aggiudicano gli ospiti con il risultato di 0-2. Venendo invece a raccontare la Seconda Categoria, nel Girone R è partita bene la Rondinella, convincente domenica scorsa nel successo interno per 4-0 contro la Milanese Corvetto. Arranca il San Giorgio, che lo scorso fine settimana ha trovato il primo punto stagionale pareggiando sul campo della Macallesi. Pirotecnica vittoria per la Rondò Dinamo, che espugna con il punteggio di 4-3 il

campo della Scarioni. Nel Girone T raschiano il fondo Real Cinisello (1 punto, sconfitto 4-2 domenica) e Atletico Cinisello, sempre sconfitto. I campionati della Terza Categoria sono inf ine cominciati questo fine settimana. Nel Girone C si registrano le sconfitte di Us Pio XI Speranza (in casa per 5-1 contro l’Usva San Francesco) e JCusano (3-1 interno in favore dello Sporting Cesate). Esordio positivo per la Stella Azzurra, che vince in trasferta per 10 il ‘derby’ contro l’Fc Bresso. Nel Girone D, infine, esordio con pareggio per la Città di Sesto: 1-1 contro il Real Crescenzago.

COMBATTIMENTO :: LA MANIFESTAZIONE È IN PROGRAMMA IL PROSSIMO NOVEMBRE

Il grande Kick Boxing al Palazzetto L’evento regionale vedrà impegnati molti atleti

Giovanili

Tempo di finali per il Rotary È arrivato alle battute conclusive l’annuale torneo di calcio giovanile organizzato dal Rotary Club Cinisello Sesto San Giovanni. Domenica 29 settembre al centro sportivo della Cinisellese, in via dei Lavoratori, sono in programma le finali. Per la categoria ‘Esordienti 2008’ si sfideranno il Vedano e l’Arcellasco. Le stesse squadre saranno inoltre protagoniste della finalissima della categoria ‘Esordienti 2007’. Quanto al torneo femminile, a incontrarsi nell’atto conclusivo della manifestazione saranno il Monza e le Azalee.

Il Kick Boxing sbarca al Palazzetto dello Sport Salvador Allende di Cinisello Balsamo. Il 10 novembre, grazie all’organizzazione dell’associazione Fight Club Kbk e al patrocinio del Comune, in città si svolgeranno i campionati regionali di questa disciplina di contatto. Si tratta di un ritorno a Cinisello, per la prima fase di questa manifestazione: «La competizione risulta essere molto importante nel panorama nazionale della Kick Boxing in quanto propedeutica al percorso competitivo italiano, utile per poter poi accedere alle fasi interregionali e infine ai campionati italiani che si terranno a maggio 2020», spiegano gli organizzatori. Ma l’importanza di questa competizione, per il mondo della Kick Boxing, è perfettamente riassunta nei dettagli e nei numeri che interesseranno il palazzetto nella domenica di gare. «Un livello di gara - proseguono - molto alto in quanto alcuni atleti che vi parteciperanno sono titolati come campioni italiani, europei e mondiali e dovranno gareggiare per riniziare il percorso annuale che gli consentirà̀ di poter mantenere il titolo. All’evento sono attesi circa 500 atleti provenienti da tutta la Lombardia». L’ingresso al palazzetto sarà gratuito per il pubblico.

Brevi

DI SPORT Solo un pari per la Pro Sesto Non decolla ancora il campionato della Pro Sesto. Nella quinta giornata del girone D, i biancocelesti non vanno oltre l’1-1 al Breda conto la neopromossa Tritium. Ospiti in vantaggio al 16esimo minuto del secondo tempo, grazie al gol di Capelli, abile a colpire al volo dentro l’area dei biancocelesti. Il pareggio viene raccolto a due minuti dal triplice fischio e porta la firma di Scapuzzi, che da dentro la lunetta dell’area trova la conclusione vincente. Dopo cinque giornate la Pro Sesto ha totalizzato 10 punti e insegue il Seregno capolista (a punteggio pieno) con 5 lunghezze di ritardo.

Bene il Geas contro Torino

Altro test amichevole per l’Allianz Geas Basket, il sesto del precampionato delle rossonere. Nella manifestazione di beneficenza ‘CiaoSù’, la società di Sesto San Giovanni ha superato la Iren Fixi Torino, altra formazione che partecipa alla Serie A1 di basket femminile. «Rispetto alle scorse partite - ha commentato il coach Cinzia Zanotti -, siamo riuscite a trovare con tutte le interpreti un po’ di continuità in più nell’arco di svolgimento della partita. Questo è un elemento positivo». Il prossimo weekend l’Allianz Geas sarà impegnata a Schio, sempre in un test amichevole.

Direttore responsabile: Marco Fabriani Società Editrice: Il Gazzettino di Sesto San Giovanni s.r.l. R.E.A. 1980638 Redazione: Piazza F. Caltagirone, 75 20099 Sesto San Giovanni Tel. 02.83413290 fax. 02.83413292 e-mail: redazione@ilgazzettinodisesto.it Registrazione n° 6 del 26.03.2012 al Tribunale di Monza Stampa: Monza Stampa s.r.l. via Buonarroti, 153 - 20052 Monza


24 |

26 settembre 2019

PubblicitĂ


Turn static files into dynamic content formats.

Create a flipbook
Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.