Page 1

ANNO 7 NUMERO 27 - 12 Luglio 2018 - Editrice Il Gazzettino di Sesto San Giovanni srl Piazza F. Caltagirone, 75 - Sesto San Giovanni (Mi) - email: redazionegazzettino@gmail.com :::::: DISTRIBUITO a SESTO, CINISELLO, BRESSO e CUSANO :::::

L’AMMINISTRAZIONE RIENTRA IN POSSESSO DEI CONTATORI

ATTUALITÀ

Sesto, riaprono le piscine Trovato nuovo concessionario per la gestione energetica

A Cinisello premiata la Residenza Savonarola, il primo condominio stellato A pagina 2

POLITICA

Giacomo Ghilardi, il nuovo sindaco di Cinisello, presenta la sua squadra A pagina 14

IDEE A pagina 11

Salute

Erbe & Natura

Partire per le vacanze senza rischi: le vaccinazioni e le profilassi da seguire, prima di un viaggio esotico

Rimettersi in forma con le tisane. Per ogni infuso, peculiarità, benefici e proprietà

Alle pagine 6 e 7

Alle pagine 22 e 23

A Bresso nasce Sub, la web radio che tratterà temi legati alla città e non solo A pagina 18

CULTURA

Milano dedica a Leonardo Da Vinci un palinsesto di eventi, in programma nel 2019 A pagina 26


2

|

Attualità

12 luglio 2018

Dillo con un click

Salesiani: da Sesto al cuore dell’Africa Dalle Opere Sociali Don Bosco di Sesto San Giovanni, un piccolo gruppo di salesiani, composto da allievi, genitori e volontari è partito alla volta del Sud Sudan per spendere le proprie vacanze in un progetto missionario. Per arrivare ‘da Sesto San Giovanni al cuore dell’Africa’. Protagonisti di questa esperienza i ragazzi della Formazione Professionale dei Salesiani, che hanno messo in campo le proprie competenze (professionali e non) per aiutare i più poveri e abbandonati.

Editoriale

termometro Il NAZIONALE di Marco Fabriani Sale la temperatura e stavolta supera di molto i 40 gradi, arrivando ai 4.000. Sì, è il numero degli agenti che quotidianamente viene impegnato per scortare persone minacciate, circa 600. Un vastissimo elenco di nomi più o meno noti di politici, magistrati, avvocati, sindacalisti, giornalisti, presidenti di calcio e vip. E poi ci sono i vari politici con le auto blu, ma questo è un altro discorso non legato al primo caso. Non tutte le scorte sono uguali: alcune con più agenti, altre con meno, a seconda del rischio del trasportato. Qual è il problema? Il punto è che l’Italia primeggia in Europa per uso di scorte con un costo annuo superiore ai 250 milioni di euro. Situazione per certi versi paradossale, fatta anche, a mio avviso, di riflessioni sulla tutela delle persone a rischio sicurezza. Ma siamo sicuri che a essere minacciati e ad avere diritto alla protezione siano soltanto persone delle categorie lavorative sopracitate? Chi difende i circa 280.000 uomini e donne delle forze dell’ordine che quotidianamente operano nei settori più pericolosi della criminalità? Pensate che siano lodati dai malfattori con un ‘Grazie agente per aver posto fine alla mia luminosa carriera criminale, le sarò grato per il resto della mia vita!’, oppure con una promessa di vendetta? La minaccia è minaccia sempre e vale per tutti!

PROGETTI :: A CINISELLO È STATA PREMIATA LA RESIDENZA SAVONAROLA

Il condominio stellato a impatto zero Savi: «Nasce un nuovo concetto di comfort abitativo»

di Margherita Abis Cinisello ha un condominio d’eccellenza. Valutato in base alle caratteristiche qualitative e abitative, è stato giudicato a impatto ambientale zero e ha ottenuto un riconoscimento di 6 stelle. Sabato scorso è stato premiato con una targa il condominio ‘Residenza Savonarola’ di via Savonarola 8 a Cinisello. La certificazione è stata rilasciata dalla società Seven Stars Srl di Milano sulla base dell’innovativo sistema di certificazione e classificazione ‘Condominio Sette Stelle’, messo a punto dal Dipartimento Abc del Politecnico di Milano, grazie al quale vengono attribuite fino a un massimo di 7 stelle ai condomini sulla base di 64 indicatori ambientali, economici e sociali. Un nuovo sistema di rating dei condomini, dunque, che vengono classificati un po’ come già avviene anche con gli hotel. Il condominio Savonarola è il primo sul territorio di Cinisello a ricevere il riconoscimento, che l’anno scorso era stato consegnato a un edificio di Paderno Dugnano. L’analisi è stata svolta dall’architetto Stefano Bellinzona e il condominio (costituito da 8 unità abitative e 11 autorimesse) è stato progettato dallo studio associato De Simone e realizzato dalla Edilman Srl di Cusano Milanino, guidata

da Alessandro Manzatto. «La crescita e l’affermazione di questo nuovo concetto di qualità abitativa allargata, basata anche sui bisogni delle persone che vi risiedono - afferma Giancarlo Savi, amministratore unico di Seven Stars Srl e ideatore del progetto - può essere alla base di un grande miglioramento della qualità della loro vita. Tutto questo supera la semplice qualità energetica e strutturale dell’immobile con un concetto più ampio di benessere e di comfort abitativo che, grazie poi alle stelle attribuite, si può tradurre anche in una maggiore valorizzazione dell’immobile».


Politica

A TU PER TU ::

12 luglio 2018

|

3

I PRIMI CITTADINI DI CENTRODESTRA, ELETTI A CINISELLO BALSAMO E BRESSO

Le interviste ai nuovi sindaci Giacomo Ghilardi

Simone Cairo

di Nicolò Gelao Sabato 14 luglio ci sarà il primo consiglio comunale da sindaco. Comincia ufficialmente la ‘rivoluzione del buonsenso’ di Cinisello? «Il cambiamento che abbiamo auspicato in campagna elettorale è quello di riavvicinare i cittadini di Cinisello Balsamo alla politica. Sarà di sabato proprio perché vogliamo coinvolgere il più possibile la cittadinanza. I primi appuntamenti, per ora, sono le normali scadenze tra cui la variazione di bilancio sulla base dei conti che ci sono stati presentati, le nomine del presidente del consiglio comunale, dei vice presidenti e dei nuovi dirigenti. Abbiamo costruito la squadra amministrativa, ora dobbiamo costruire la squadra dei tecnici. Stiamo già lavorando inoltre su progetti da realizzare a medio lungo termine, facendo il giro dei vari uffici, come il comando di polizia locale. Questi sono i progetti che hanno portato le persone a fidarsi di noi». A proposito dei cittadini. Siria Trezzi l’ha accusata di non aver accettato un confronto, ma lei viene già definito ‘il sindaco del dialogo’. «Questo dimostra quanto fuori dagli schemi erano e sono tutt’ora le persone che hanno governato a Cinisello Balsamo fino a oggi. Sono stati anni luce lontani dalla gente, quella che noi ora proviamo ad avvicinare di nuovo alla politica. La scorsa settimana, dopo la nomina della giunta, insieme al vicesindaco Giuseppe Berlino siamo andati in giro per la città. In una giornata tra parchi, quartieri popolari e mercato avremo incontrato almeno 200 persone. Il ‘sindaco del dialogo’ perché è ciò che faremo da qui ai prossimi 5 anni sul territorio».

di Gaia Caracciolo Sindaco Cairo, dopo aver avviato il suo mandato, quali sono i suoi primi impegni? «Stiamo iniziando a pianificare i primi progetti. Un passaggio importante saranno le prime variazioni di bilancio previste per luglio. Quanto alle mie deleghe, mi sono dedicato quasi a tempo pieno al Pgt in quanto ci sono delle indicazioni regionali da approfondire e abbiamo avviato un dialogo con i privati che in passato hanno avuto delle convenzioni con il Comune». Su quali temi si concentrerà per primi? «Sicuramente sul costruire un piano di manutenzioni per scuole, strade e marciapiedi, parchi e strutture sportive. Continuiamo quanto già programmato e lavoriamo molto sulle emergenze. Abbiamo predisposto inoltre i documenti per il bando regionale per l’edilizia scolastica. Sarà difficile ottenere il finanziamento quest’anno, ma è un segnalo di cambiamento che vogliamo dare». Le sue priorità sono cambiate dopo questo primo mese di lavoro? «Sicuramente il tema dell’illuminazione pubblica è più grave di quello che pensassi. Stiamo cercando di individuare i giusti correttivi con l’azienda che ha vinto l’appalto, inizieremo con delle misurazioni quantitative di luminosità che attestino se siamo nei limiti di legge, poi decideremo come procedere. Si è anche verificato un guasto Enel agli impianti elettrici della casa comunale di via XXV Aprile. Stiamo intervenendo con le riparazioni non semplici ma purtroppo ci vorrà ancora qualche giorno».

L’opposizione chiede attenzione per Pertini e altre realtà. Come agirete? «La città va fatta rivivere. Lavoreremo sulla cultura, sugli eventi, ma soprattutto con le associazioni e gli oratori. Siamo consapevoli che soltanto costruendo una rete forte e solida con tutte le realtà della città saremo in grado di restituire cultura e vivibilità. Apro una breve parentesi su Villa di Breme Forno: ci sarà presto da confermare la convenzione con l’Università Bicocca, che da un anno l’amministrazione precedente non ha rinnovato. Dovremo quindi ridare attenzione a queste realtà, perché prima non c’è stata».

Come agirete riguardo alle vasche di laminazione e alla metrotranvia? «Per le vasche riprenderemo il dialogo con Regione Lombardia e i loro tecnici. Solo una decisione della giunta Fontana può riaprire la discussione e la definizione del sito. Auspichiamo a un’interlocuzione costruttiva, noi restiamo contrari e sosterremo ogni possibile via legale che impedisca la realizzazione dell’opera. Per la metrotranvia invece sappiamo che per tutto quest’anno i lavori non partiranno e abbiamo deciso di devolvere il mutuo della prima rata a opere necessarie per le nostre scuole, strutture sportive e strade e marciapiedi. Tutte le istituzioni coinvolte devono decidere nuovamente se continuare o chiudere questo capitolo investendo in altre opere. Noi sosteniamo il progetto della M5 Lilla».

Cinisello seguirà il ‘modello Sesto’? «Ci sono dei valori di centrodestra che ci accomunano, però le città devono essere amministrate secondo le peculiarità del singolo paese. Cinisello ha bisogno di essere una città sicura e ci stiamo lavorando. Potremmo sicuramente implementare il daspo urbano, che per il momento è stato attivato solo nel centro della città. Non ci tireremo indietro di fronte ai provvedimenti da prendere».

Ha chiesto un incontro al Prefetto riguardo al centro di accoglienza di via Clerici, ci sono stati degli sviluppi? «Il centro non rientra tra i compiti di sindaco, ma vorrei capire se insieme al Prefetto possiamo costruire un percorso che ci porti fuori dall’emergenza, riduca progressivamente la dimensione del centro e poi lo destini solo alle attività di Protezione Civile, magari rilanciandole. Non voglio credere che in Italia ogni risposta a un’emergenza diventi sempre una situazione definitiva».

ATTUALITÀ :: L’AMMINISTRAZIONE PRENDE PROVVEDIMENTI PER GARANTIRE PIÙ SICUREZZA IN CITTÀ

Sesto sferra due colpi tecnologici al degrado Da sempre cavallo di battaglia del centrodestra: tra i banchi dell’opposizione prima, punto fermo della campagna elettorale poi. Il tema della lotta al degrado a Sesto è stata una delle chiavi su cui il sindaco Roberto Di Stefano ha insistito molto all’interno del suo programma elettorale. E dopo un anno di amministrazione, la giunta ha preso un importante provvedimento per contrastare un fenomeno largamente diffuso: le discariche abusive. «Per noi - ha commentato il sindaco - è stato importante avviare azioni di repressione e presidio sul territorio. L’obiettivo di questa amministrazione è di prevenire ulteriori azioni di inciviltà, che non

abbiamo mai tollerato». Grazie alla collaborazione con Area Sud, il Comune ha predisposto l’installazione di due telecamere mobili su altrettante vetture, chiamate ‘auto civette’. Nel dettaglio, il ruolo di queste automobili sarà quello di sostare per diverse ore nei punti critici in cui, in passato, qualche cittadino (ma non solo) ha scaricato abusivamente dei rifiuti. Le immagini riprese verranno visionate dalla polizia locale, così da risalire nel minor tempo possibile ai colpevoli, da sanzionare secondo quanto previsto dalla legge. «Questo provvedimento - ha proseguito l’assessore alla Qualità Urbana Alessandra Magro - è un vantaggio

per tutti i sestesi. Ogni anno vengono spesi 180.000 euro di soldi pubblici per ripulire le discariche abusive. Questo metodo serve a scoraggiare i malintenzionati da azioni future». Motivo per il quale la giunta ha anche predisposto delle modifiche alle casette dell’acqua, spesso soggette ad atti vandalici. Alcuni vandali manomettevano infatti le gettoniere per recuperare le monete con cui pagare l’acqua frizzante. Ora però non sarà più necessario: «Tutti i sestesi potranno usare la loro tessera sanitaria per prendere acqua naturale in quantità illimitata e quella frizzante per un totale di 12 litri a settimana» ha concluso Magro. N.G.


4

|

Focus

12 luglio 2018

440

Saldi

milioni La spesa prevista da Federmoda per questa stagione di saldi estivi

COMMERCIO :: SABATO 7 LUGLIO IN LOMBARDIA SONO INIZIATI GLI SCONTI SUI CAPI DI MODA

La stagione calda dello SHOPPING Partenza a rilento ma c’è ancora tempo e la Regione invoca una ‘concorrenza leale’ Sono il momento più atteso dell’anno da chi ha la passione per lo shopping ma non solo. Moltissimi anche i compratori ‘timidi’, quelli che si lasciano andare a spese solo una o due volte l’anno, aspettano i saldi per acquistare capi di qualità a prezzo ridotto, che durino nel tempo. In tutta la Lombardia, la stagione del ribasso è iniziata il 7 luglio e continuerà fino al 30 di agosto. Federmoda Milano prevede una spesa di 440 milioni di euro, in linea con gli incassi del 2017, con una media di 150 euro di spesa a persona in Lombardia (98 previsti a livello nazionale). I segni della ripresa tuttavia faticano ad arrivare e le aspettative sono state deluse da una partenza in sordina, tanto che si calcola un 4 per cento in meno rispetto al 2017. Nonostante il calo, i saldi sono essenziali per valorizzare un punto di riferimento per milanesi e cittadini dell’hinterland: i negozi di vicinato. «I centri dell’area metropolitana afferma Renato Borghi, presidente della Federazione Moda Italia - restano un punto di riferimento per lo shopping di moda Made in Italy, garantito in particolare dal patrimonio di negozi multimarca che assicurano relazioni sociali, rendono vive e vitali i nostri centri urbani dando decoro, pulizia, sicurezza e vivibilità». Per questo, anche la Regione ha voluto sensibilizzare i cittadini e i commercianti sull’importanza di ‘giocare pulito’ nella partita della

concorrenza fra negozi: «Mi sento in dovere di sottolineare - ha dichiarato l’assessore regionale Alessandro Mattinzoli - che questo periodo di vendite deve essere improntato alla legalità e al rispetto della concorrenza leale tra gli operatori e nei confronti degli utenti. A questo proposito rivestono un ruolo molto importante i Comuni, che hanno il compito di controllare e di verificare il rispetto delle regole». E il Nordmilano non è da meno, con le vetrine dei negozi tappezzate di richiami agli sconti: meno 30, 40 per cento su capi di marca. Tuttavia la crisi si fa sentire anche qui

e il primo giorno di saldi non ha sortito l’effetto sperato. Una causa importante del calo, al di là della crisi, è il cosiddetto shopping online, una pratica diffusa soprattuto fra i giovani. Chi ha dimestichezza con i pagamenti online preferisce fare un giro per negozi e poi comprare direttamente da casa sua, evitando le lunghe file. In ogni caso il mese di sconti è lungo e c’è ancora speranza nei tanto attesi segnali di ripresa, che potrebbero avvenire soprattutto negli ultimi giorni, da parte di quei clienti che aspettano l’ultimo momento per concludere i migliori affari. Noemi Tediosi

Roberto De Santis De Santis, Bresso «Il primo weekend di saldi ha confermato i numeri dell’anno scorso, la domenica è stata un po’ sottotono, forse a causa della bella giornata estiva». A parlare è Roberto De Santis, membro di Federmoda e titolare dell’omonimo negozio di abbigliamento di Bresso, ormai un’istituzione in città: «Per rendere più efficaci i saldi non serve cambiare la data di inizio, c’è bisogno semplicemente di un richiamo alle regole da parte della grande distribuzione». Di quali regole si parla? «Rispetto della data di inizio saldi, rispetto dei prezzi di listino e chiare indicazioni sul cartellino del capo. Se un sito online o una grande marca organizza ogni mese una campagna sconti si perde il senso del saldo, si crea confusione. E sono il consumatore finale e l’economia a farne le spese». N.T.

Andrea De Vincenziis Devis, Cinisello Balsamo «Per questi saldi estivi ci aspettiamo un miglioramento rispetto allo scorso anno», dichiara Andrea de Vincenziis di Devis. Che si dimostra piuttosto ottimista sul possibile andamento. «Sono arrivati diversi segnali che ci fanno essere fiduciosi: è vero, negli anni scorsi c’è stato un calo, ma ora attendiamo la ripresa. Per quanto riguarda il nostro negozio c’è anche da dire che negli ultimi anni siamo stati penalizzati dalla viabilità di Cinisello Balsamo, che ha causato un forte calo delle vendite, complice la difficoltà che ha un automobilista ad arrivare fino in centro. Ma, ripeto, siamo comunque molto fiduciosi per quello che potranno essere questi saldi: facciamo parte di quel commercio di vicinato che offre a pochi passi da casa grandi firme della moda, con sconti che possono arrivare anche al 50 per cento sugli abiti di stagione». Una proposta molto interessante, secondo De Vincenziis «Ma il messaggio che sicuramente vogliamo fare passare è che non è necessario recarsi fino a Milano, con tutti i costi che questo comporta, quando un negozio sotto casa offre la stessa qualità». N.G.


Focus

4%

Rispetto al 2017, è previsto il 4 per cento in meno sugli acquisti durante tutto il periodo di ribassi

30%

I prodotti in commercio in questi giorni si trovano spesso al 30 o 40 per cento in meno

12 luglio 2018

OK!

|

5

Secondo Lamanna, a Cusano un’agevolazione strutturale permette lo sviluppo del commercio di vicinato

L’INTERVISTA :: PARLA L’ASSESSORE CATERINA LAMANNA

L’esempio virtuoso di Cusano Milanino

Rispetto ad altri Comuni il commercio di vicinato è ancora una delle prime scelte dei clienti I saldi, estivi o invernali, hanno sempre rappresentato quel periodo dell’anno in cui trovare a prezzi più bassi delle buone occasioni di acquisto. Complice diversi fattori, però, negli ultimi tempi qualcosa è cambiato, lo conferma l’assessore al Commercio del Comune di Cusano Milanino Caterina Lamanna: «Il periodo dei saldi non è più così atteso. Durante l’anno ci sono sempre attive promozioni, messe in campo dai commercianti, che danno la possibilità ai consumatori di beneficiare di scontistiche interessanti che consentono di fare acquisti, con un occhio di riguardo alla spesa». A Cusano Milanino, in particolare, lo scorso anno si era registrato un calo delle vendite durante il periodo estivo dei saldi: «Non sono andati secondo le aspettative dei commercianti, auspicate proprio in relazione alla modalità che ho appena descritto: il saldo non è più l’evento eccezionale di ‘fine stagione’ quindi le alte realizzazioni che c’erano un tempo, ormai non sono più una regola», prosegue Lamanna. Rispetto ad altri Comuni del Nordmilano, la Città Giardino punta forte sul commercio di vicinato in tutto il periodo dell’anno, con alcune novità appena introdotte. «Con l’avvallo della giunta e del consiglio comunale - spiega l’assessore al Commercio - ho pensato che ci fosse ancora un margine di miglioramento per tutto il tessuto commerciale produttivo e artigianale del nostro Comune. Per questo il 27 giugno è stato eletto il direttivo della Consulta che comprende tutti questi settori. L’esigenza è quella di avere un dialogo diretto, al fine di trovare una sinergia vincente per promuovere il nostro territorio rendendolo sempre più attrattivo. Questo sicuramente si tradurrà in benessere non solo per le attività, ma collateralmente anche per tutti i cittadini». A prescindere dallo sconto o meno, dunque, il commercio di vicinato a Cusano attrae anche dai Comuni limitrofi, come confermato da alcuni colleghi di Cinisello Balsamo. «Sicuramente - confessa Lamanna - c’è una agevolazione oggettiva strutturale. L’asse commerciale beneficia di una disposizione ottimale che permette al consumatore di passeggiare tra una moltitudine di vetrine e di trovare tutto quello di cui ha bisogno».

Isabel Ionno Contrasti, Cusano Milanino «La grande novità di quest’anno, per noi - esordisce Isabel Ionno, titolare del negozio di abbigliamento ‘Contrasti’ - consiste nell’unire i due negozi, quello da uomo e da donna, per crearne uno solo, più grande e bello». Ma la ristrutturazione non è stata sufficiente per far aumentare le vendite: «I saldi non sono partiti benissimo, purtroppo. A livello di vendite è stato uguale allo scorso luglio. In più, venerdì 6 a Cusano abbiamo avuto la notte bianca. Per noi ha significato un maggiore afflusso di persone ma non un picco consistente delle vendite». I saldi però rimangono un’iniziativa positiva per i commercianti: «A noi il saldo fa comodo soprattutto perché aiuta a smaltire il magazzino. Tuttavia vengono mantenuti dei periodi troppo lunghi, in questo modo l’iniziativa diventa dispersiva e non sortisce a pieno l’effetto sperato». N.T.

Federmoda

Le linee guida da seguire Federazione Moda Italia e Confcommercio hanno divulgato alcuni princìpi di base per i saldi 2018:

1

In conclusione, Lamanna spiega i motivi dell’esempio virtuoso di Cusano Milanino: «Evidenzio il rapporto amichevole e di fiducia che con il tempo di instaura tra il commerciante e il consumatore. Un rapporto personale che forse in altre situazioni commerciali della grande distribuzione è più difficile da mantenere. Riconosco a loro anche un ruolo sociale e di servizio: il commercio di vicinato aiuta a evitare situazioni di degrado e garantisce sicurezza nelle vie del paese, mantenendolo vivo». Nicolò Gelao

Alfredo Viganò Viganò, Sesto San Giovanni

Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso scatta l'obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.

2

Prova dei capi: non c’è obbligo. È rimesso alla discrezionalità del negoziante.

3

Pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante.

4

«Il primo giorno di saldi è sempre quello di maggiore affluenza», afferma Alfredo Viganò, titolarle dello storico negozio di calzature di Sesto. Quest’anno però, i ricavi delle vendite non possono definirsi totalmente positivi: «Non è andata così bene rispetto agli altri anni. Sono diversi anni che si registra un trend in diminuzione, inarrestabile. Si parla di circa il 10% in meno rispetto a qualche tempo fa». Le cause della discesa sembrano essere diverse e molto valide: «Innanzitutto le abitudini di spesa degli italiani sono cambiate: si preferisce investire i propri risparmi in viaggi low cost o nel fitness. Inoltre molti scelgono lo shopping online e bisogna considerare anche i numeri del ceto medio in Italia, che si sono contratti, mentre si allunga la fila delle famiglie sotto la soglia di povertà». E il commerciante, in questa situazione di crisi generale, cosa può fare? «Anche noi siamo costretti ad abbassare alcuni prezzi, ritagliamo periodi in cui lanciamo delle offerte particolari, anche se questa strategia abbassa il margine lordo di guadagno». N.T.

Prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo. Nulla vieta di porre in vendita anche capi appartenenti non alla stagione in corso.

5

Indicazione del prezzo: obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.


6

|

12 luglio 2018

MADE in NORDMILANO SALUTE

In viaggio Vaccini e profilassi prima di partire

In vacanza senza sorprese

Le indicazioni e le prestazioni consigliate, i farmaci da mettere in valigia in base alla località scelta di Gaia Caracciolo

e vacanze sono ormai alle porte, ma l’agognato traguardo potrebbe trasformarsi in un incubo se non si presta ad alcuni piccoli dettagli, rischiando così di ammalarsi proprio nel periodo più atteso dell’anno. Ci sono norme che dipendono dal luogo dove ci si reca e altre che vanno adottate anche prima della partenza: la prima tra tutte, evitare di affrontare l’aria condizionata senza un adeguato rinforzo di sciarpe, foulard e maglioni. Che siate ancora a casa oppure in un paradiso tropicale, in estate gli sbalzi di temperatura sono pericolosi. Proprio i luoghi tropicali sono quelli in cui stare più attenti: le zanzare infatti, possono portare malattie a cui non siamo preparati, come la malaria o la febbre gialla. Meglio quindi mettere in atto una profilassi e vaccinarsi contro queste malattie, soprattutto se ci attendono gite sui fiumi o nella natura incontaminata. Questi farmaci vanno assunti già giorni o settimane prima della partenza, quindi è meglio rivolgersi a un medico per

L

capire se sono necessari o meno non appena si prenotano le vacanze. Per essere certi, meglio consultare quali certificati sono richiesti in ogni destinazione. Tra le vaccinazioni più consigliate: tetano, difterite, tifo, epatite. Febbre gialla e poliomielite sono pericoli per chi si reca in India e zone limitrofe. Dovunque vi rechiate, evitate i colori sgargianti e utilizzate repellenti, anche di giorno, per non attrarre gli insetti. Anche dal punto di vista dell’alimentazione è necessario prestare attenzione. In particolare nelle località calde, non bisogna bere acqua corrente o bevande con ghiaccio, perché potrebbero contenere batteri a cui non siamo abituati. Evitare inoltre alimenti crudi, in particolare pesce. In ogni caso stravolgere la propria dieta non è salutare, soprattutto se vi trovate in luoghi esotici con alimenti nuovi. Infine, chi passerà le vacanze in luoghi con un clima diverso da quello di casa, a prescindere dalla temperatura, dovrà stare attento alle insolazioni, evitando le ore calde e bevendo molta acqua.

Ufficio Centrale Servizi via Padre Ravasi, 16 • Assistenza Medico Geriatrica a domicilio • Progetti di assistenza sanitaria in Telemedicina • Assistenza Domiciliare agli anziani con personale formato

e specializzato nell’assistenza a forme di Alzheimer, Demenze Senili, Parkinson

• Assistenza e Gestione Badanti anche conviventi con coordinamento all'interno delle famiglie assistite • Servizi a domicilio di alta qualità a prezzi molto competitivi Cooperativa SOCIALE ABILITA Onlus Centro Servizi - Via Padre Ravasi, 16 - Sesto San Giovanni - Mi Centro Operativo Compartimento - Via Boccaccio, 354 - Sesto San Giovanni - Mi Tel.: 02.49617943 • Contatto veloce: 393.8253017 Mail: info@abilitasociale.it • www.riabilita-anziani.it


MADE in NORDMILANO SALUTE

12 luglio 2018

|

il pubbliredazionale

CSS: Lpg Endermologie Estetica e sanità di pari passo

LPG Endermologie è diventata famosa in Italia grazie ai suoi eccellenti risultati nel campo dell’estetica. È poco conosciuto, invece, il suo impiego in campo sanitario nonostante oltre 140 studi scientifici (COSIRE Comitato Scientifico Internazionale di Ricerca, www.cosire-lpg.com) ne avvalorino l’impiego in questo ambito. Questo metodo in realtà fu ideato dal suo inventore (Luis Paul Guitay, da cui l'acronimo LPG) proprio per fini medici nel trattamento di cicatrici e ustioni, trovando la sua massima applicazione nella fisioterapia. Si tratta di una metodica non-invasiva che consiste nella stimolazione meccanica del tessuto connettivo

con conseguente riattivazione dei processi fisiologici di rigenerazione cellulare. Il trattamento avviene attraverso un ‘massaggio meccanico’, eseguito esclusivamente da un fisioterapista, ed è indicato per le infiammazioni muscolo-tendinee, le contusioni, i traumi distorsivi e gli esiti cicatriziali. È molto utile ed efficace anche nello sportivo, sia per quanto riguarda il trattamento delle classiche contratture muscolari, ma anche nel recupero da un affaticamento muscolare dovuto ad uno sforzo intenso e per la preparazione della muscolatura ad un’ulteriore performance. Presso il Centro Servizi Sanitari, sempre attento alle nuove tecnologie, si possono eseguire i trattamenti descritti mediante, LPG CELLU M6® Alliance, modello di ultima generazione utilizzato esclusivamente da un fisioterapista adeguatamente formato dalla casa madre.

7


8

Sesto San Giovanni | 12 luglio 2018 RESTYLING :: IL PIANO DI RIAMMODERNAMENTO DEL PALASESTO

Il palazzetto dello sport si rifà il look Saranno installati anche i nuovi compressori

Duemila euro. Tanto è stato raccolto giovedì scorso in occasione di una cena solidale organizzata a Villa Campari. I soldi sono stati consegnati a Enrica Zarioli, comandante della Sos Sesto San Giovanni, che ha così potuto dare il via al countdown per acquistare una nuova ambulanza. È ancora possibile partecipare alla raccolta fondi con una piccola donazione: tutti i riferimenti sono visibili sui profili social e sul sito della Sos di Sesto San Giovanni. «Ringrazio tuti gli imprenditori, le associazioni e le istituzioni che hanno partecipato» ha commentato Tatiana Gnocchi, organizzatrice della cena.

A Cascina Gatti arrivano le mucche Novità per la manutenzione del verde Un metodo del tutto particolare e innovativo per garantire la manutenzione del verde, senza alcun impatto sull’ambiente. A Sesto San Giovanni viene importato il ‘metodo Brugherio’ che prevede di sfamare le mucche dell’azienda agricola Fratelli Brigatti, che ha sede nel Comune brianzolo, con l’erba in eccesso nel parco rurale di Cascina Gatti. La convenzione, stipulata dal Comune di Sesto San Giovanni, avrà durata annuale e porterà benefici alle casse comunali, che non pagheranno nulla per la manutenzione del verde. Ogni anno verranno effettuati 3 diversi sfalci dell’erba.

di Laura Lana Un piano di riammodernamento che inizierà nei prossimi giorni e interesserà il PalaSesto. Quest’estate saranno installati i nuovi compressori con tre inverter, che miglioreranno la resa energetica del palazzetto di piazza Primo Maggio. Sarà poi acquistata una nuova macchina rasa ghiaccio e saranno rimodulati gli esterni: quelli del lato Nord (giardini pubblici) e quelli sul lato Est (ferrovia), rendendo disponibile un nuovo magazzino e una nuova area di parcheggio e disimpegno. Sempre durante questa prima tranche di lavori, sarà sostituito l’impianto di illuminazione della pista superiore e sarà rivista anche l'illuminazione esterna. «Forse si riuscirà anche a intervenire sui

Cena solidale a Villa Campari Il ricavato a sostegno della Sos

due spogliatoi del versante Ovest, dove sono ubicate le palestre», dicono dall’amministrazione. Già nelle scorse settimane gli operai erano sul posto per avviare il cantiere, che vedrà anche la sostituzione dei cancelli di accesso. L’obiettivo è chiudere questi primi interventi entro la fine di agosto, così da poter riaprire già in efficienza nel corso della prima settimana di settembre. Il restyling era stato approvato durante la precedente

consiliatura: il project financing prevede un investimento di 2,6 milioni di euro nei primi tre anni e un totale di 4,1 milioni in 30 anni di gestione da parte del gestore, la società Diavoli Rossoneri. Il programma complessivo va dal restyling energetico dell’impianto al rifacimento dell’esterno della struttura fino alla realizzazione di un bar ristorante con vetrate che affacceranno sulle piste di pattinaggio.

In vigore l’orario estivo di Atm Modifiche a bus e metropolitane Da qualche giorno è entrato in vigore l’orario estivo di Atm che prevede alcune modifiche ai bus, tram e metropolitane. Per le linee di superficie l’orario estivo è cominciato il 7 luglio e terminerà il 2 settembre. Diverso l’orario di agosto dal 6 al 31 del mese: durante questo periodo i mezzi seguiranno l’orario del sabato dal lunedì al sabato e quello festivo la domenica e i festivi. La linea rossa, che tocca Sesto in 3 diverse fermate, seguirà l’orario estivo a partire dal prossimo 21 luglio e terminerà il 2 settembre. Tutte le modifiche sono consultabili sul sito internet dell’Atm.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

PUNTI A SESTO • Il pane di Christian Due - Via Monte Grappa 259 • Milano senza glutine - Viale Gramsci 538 • Distributore Q8 - Via Grandi • Biblioteca civica Sesto S. G. - Via Dante • I love Shopping - Via Cesare da Sesto 134 • Palestra spazio fitness - Via Pisa 134 • Paninoteca Bass - Piazza Trento Trieste 32 • Shell - Viale dei Partigiani 83 • Bar tabacchi Maria - Viale Italia 1010 • Total Erg - Viale Fulvio Testi 196 • Palestra Fit - Galleria Dante 49 • Bonta' più - Via Picardi 4/16 • Baby Bazar - Viale Marelli angolo 24 Maggio 1 • Centro sportivo il Cigno - Via Domenico Fiorani 74 • G&G - Via fratelli Picardi 28 • Panificio pasticceria San Mina - Via Giovanna d'Arco 176 • Buon pane di S. Giorgio - Via per Crescenzago 176 • Bar Chez Toi - Via Grandi 31 • Bar latteria Rogliano Salvatore - Via Pisa 190 • Agip - Viale Antonio Gramsci angolo via Montenero • Spaccio dolciario Dolce Bontà - Via Rovani 199 • Dolce Gelato - Via Rovani 291 • Bar Break Point di Lamboglia Giuseppe & C. - Via Pisacane 1

• Kebab Magdy 2 - Via Rovani 102 • Studio Foto Express - Via Roma 23 • Gina - Via fratelli Picardi 78 • Piccolo Bar - Via XX Settembre 93 • Splash - Via Firenze 52 • Piadina Insalatina - Piazza Don Mapelli 4 • Ospedale di Sesto San Giovanni Istituti Clinici di Perfezionamento - Via Matteotti 83 • Parrucchiera Vanità di Genchi Donatella - Via Migliorini 22 • Palasesto - Piazza 1° Maggio • Bottega del Caffè - Via General Cantore 206 • Pasticceria artigianale Croissant D'Or - Viale Rimembranze 93 • Centro Carni Sestese - Via Boccaccio 192 • Bar Metropolis - Via Oslavia 6 • Edison Caffè di Rizzelli Matteo & C. - Viale Edison 71 • Vestri Dolce Risparmio - Via Montegrappa 32 • Il Forno di Arianna di Vento Arianna - Via Rovani 234 • Anna Abbigliamento - Via Don Minzoni 100 • C'era una volta il pane - Viale Casiraghi 223 • Copy & Print di Tura De Marco Valentino - Via C. Battisti 16 • Sestocopy Snc - Via Giuseppe di Vittorio 167 • Farmacia Lamiranda - Via F. Petrarca 111 • Associazione AVIS - Via Giardini 32 • Piscina Olimpia - Via Marzabotto 179 • Ortopedia Roll Star Italia (S. R. L.) Ausili Ortopedici - Via Carlo Marx 593 • Piscina Comunale De Gregorio

- Via Saint Denis 101 • Panetteria Pasticceria Enzo E Daniela Snc - Via Saint Denis 185 • Bar Civico 44 - Via Padre Ravasi 44 • Mio Cafe' - Via Puricelli Guerra 14 • Farmacia Comunale - Via Saint Denis 85 • Farmacia Comunale n° 10 Marx - Via C. Marx 495 • Il giardino dei tigli - Via Risorgimento angolo F.lli Bandiera • Tabaccheria riv. 15 di Recalcati Enrico - Via Risorgimento 39/41 • Esso di Gobbi Paolo - V.le Rimembranze angolo via F.lli Di Dio • Farmacia Padre Pio - Via Fratelli Di Dio 79 • Bar Mela Verde di Carluccio Domenico - Via Fratelli Di Dio 77 • M.D.B. sas di A. Mura & C. - Viale Rimembranze 175 • Biglietteria e tabaccheria Sergio - Via Cesare Battisti 47 • Bar Marzini - Viale Gramsci 42 • Percin Ayasofya Doner Kebab - Piazza IV Novembre 37 • Cartofollia di Brambilla Orietta - Via F.lli Bandiera 65 • Ristorante Pentola d'oro - Via F.lli Bandiera 25 • Bar Decio Snc di Agati Davide e Fontanini Matteo - Via F.lli Bandiera 8 • Bar dello Sport di Molinari Luca - Via Padre Ravasi 108 • CAF - UCI - Centro Assistenza Fiscale

- Via Puricelli Guerra 21 • Lu Rong - Via Puccini 60 • Farmacia 777 - Viale Marelli 79 • Tabaccheria De Palma Margherita - Viale Marelli 22 • Bread And Coffee - Viale Marelli 138 • Marelli 79 Bar Ristorante - Viale Marelli 138 • Bar Barico di Borsa Alessio - Viale Marelli 79 • Farmacia Giannice snc - Viale Matteotti 382 • Paradise Cafe' - Via Corridoni 159 • Cartoleria il Pellicano - Viale Matteotti 302 • Non solo pane - Via Cavallotti 127 • Bar tabacchi True Blood - Via Cavallotti 297 • L'isola dei bimbi - Via Cavallotti 242 • Torti Pasticceria - Via XX Settembre 45 • Bar Farina - Via Oslavia 29 • Sesto Fitness - Via Po 26 • Il Forno Di Penati - Via Rovani 143 • Ambrostore - Via Carducci angolo via S. Francesco D'Assisi • La Nostra Casa - Via Di Vittorio 43 angolo Via dei Partigiani • D & B Cars carrozzeria - Via Pisa 198 • Romolo Revisioni - Via F.lli Casiraghi 393 • Il forno sas di Roberto Cappelluti - Via Petrarca 123 • Elle pasticceria - Viale G.Matteotti 184 • Pasticceria Farina - Via Puricelli Guerra 131 • Farmacia Sanitas Snc - Via Gorizia 15 • Biblioteca Marx - Via Curie 18 • Pratiche CAF - Via Rovani 171 • Al Boccaccio Sport and Food - Via Boccaccio 285


PubblicitĂ

12 luglio 2018

|

9


10

|

Sesto San Giovanni

12 luglio 2018

SALUTE ::

IL BANDO PUBBLICATO DA ATS MILANO NON HA PORTATO ALL’ESITO SPERATO

Cascina Gatti senza medico di base In tutto il Nordmilano si erano aperte 20 posizioni

di Laura Lana Cascina Gatti resta ancora senza medico di base. Il bando pubblicato dall’Ats di Milano non ha infatti trovato l’esito sperato dai residenti e dai vertici dell’azienda sanitaria. Del resto, su 20 posizioni aperte su tutto il Nordmilano, soltanto un professionista ha risposto per un posto a Bresso. Tutte le altre sedi dell’hinterland restano così scoperte, compresa quella di Cascina Gatti. «Continueremo con l’attuale medico sostitutivo, per il quale ci auguriamo si procederà alla sistemazione dello studio attualmente occupato presso la sede di via Marx - commenta l’associazione Sottocorno e il comitato Cascina Gatti, che nei mesi scorsi avevano più volte sollecitato Ats e amministrazione -. Siamo fortemente preoccupati circa le procedure in essere, i meccanismi di opzione e la scarsa considerazione dei partecipanti ai bandi sulle zone periferiche di Milano». In totale, il bando metteva a di-

sposizione sei posti su tutto il territorio di Sesto. Il nuovo avviso verrà emesso da parte dell'Ats Milano soltanto nel mese di ottobre. Nel documento, sarà riconfermato il vincolo sul quartiere di Cascina Gatti. L'allarme era già scattato a novembre, quando il rione in pochi mesi si è trovato con tre professionisti in meno. Oltre ai residenti, la questione era arrivata anche sui banchi del consiglio regionale. Una carenza che ha causato diversi disagi in un quartiere molto popoloso e a gran presenza di anziani. Difficili gli spostamenti e anche le soluzioni tampone. I professionisti presenti e rimasti in zona hanno infatti tutti raggiunto il tetto massimo di pazienti consentiti. La speranza è che, in autunno, esaurite le posizioni più attrattive sul capoluogo, i medici di base scelgano l’hinterland per posizionare il loro primo studio.

La Città della Salute ha un nuovo protagonista Al via il progetto San Raffaele 2 Un nuovo polo universitario, non più sotto il Cupolone simbolo di Don Verzè, ma sulle aree ex Falck che ospiteranno la Città della Salute. «Vogliamo dare ai nostri studenti una sede che sia all’avanguardia, perché in questo momento sono un po’ sacrificati», ha annunciato mercoledì scorso Paolo Rotelli, presidente del gruppo ospedaliero San Donato di cui fa parte proprio il San Raffaele. Per questo, l’idea è di acquistare i 75 mila metri quadrati di terreno delle ex acciaierie (ora di proprietà della società MilanoSesto) e: «Farci il San Raffaele 2». Secondo fonti qualificate la cifra dell’acquisto ruota intorno a 30 milioni di euro per il Gruppo San Donato, che ha un fatturato di 1 miliardo e mezzo. L’area sestese ospiterà anche Ville Turro, distaccamento del San Raffaele con 400 posti letto, attività ambulatoriali e prelievi di laboratorio, dove si concentrano le Neuroscienze, l’Urologia, la Radiologia e le Malattie infettive. «L’unica cosa impossibile da spostare è la ricerca», dice Rotelli, che parla anche di navette che possano collegare Sesto al San Raffaele. Il sindaco di Sesto, Roberto Di Stefano, ha dimostrato grande entusiasmo per il progetto: «L'ipotesi di trasferire anche le facoltà dell'Università Vita e Salute del San Raffaele andrebbe a chiudere un cerchio, unendo formazione e ospedali, con lo scopo di concentrare nella stessa area medici e studenti, in un circolo virtuoso che darebbe un valore aggiunto a tutto il progetto». N.T.

REGIONE :: MOZIONE DELLA CONSIGLIERA SARDONE

Sì al censimento dei campi rom e sinti Il censimento dei campi rom e sinti, tanto dibattuto sul piano nazionale, è diventato realtà in Lombardia. La mozione è stata proposta in consiglio regionale da Silvia Sardone (Fi). Sardone, residente a Sesto e moglie del sindaco Di Stefano, si è dichiarata entusiasta del risultato: «Sono soddisfatta che la mia mozione sul censimento dei campi rom regolari ed irregolari e dei loro residenti in tutta la Lombardia sia stata approvata - commenta - Sono stata in vari campi nomadi milanesi, e ho potuto toccare con mano l’illegalità diffusa che in questi insediamenti è una costante». La mozione, approvata il 3 luglio con 39 voti favorevoli, 31 contrarie e un’astensione, contiene anche un punto sui fondi che i comuni utilizzano per la gestione dei campi: «Sarà possibile capire per cosa vengono spesi i fondi per i campi, per l’inclusione e per l’integrazione», ha dichiarato Sardone. Anche l’assessore regionale alla Sicurezza, De Corato, ha espresso la sua approvazione: «L’obiettivo è costruire un progetto di ricerca per mappare gli insediamenti e studiarne i vari aspetti: stima della superf icie degli spazi assegnati,

popolazione, frequenza scolastica, soluzioni abitative, servizi disponibili, insediamenti irregolari e risorse economiche». Contrari alla mozione il Pd, con la consigliera Carmela Rozza che dichiara: «Una mozione razzista che chiede un censimento su base etnica mentre rifiuta di stanziare le risorse per superare e chiudere i campi», e il M5S: «Il censimento andava meglio approfondito e il punto sui soldi è pleonastico: i progetti nei campi sono già in mano ai Comuni, che già sanno quante risorse stanno spendendo». N.T.


Sesto San Giovanni

12 luglio 2018

| 11

CRONACA :: IL COMUNE È TORNATO IN POSSESSO DEI LOCALI ELETTRICI DI DE GREGORIO E OLIMPIA

Sesto ha di nuovo le sue piscine Presentato l’esposto in Procura a Monza e trovato un nuovo concessionario

di Laura Lana Ha riaperto lunedì mattina la piscina Olimpia, che insieme alla De Gregorio aveva subìto un’interruzione delle utenze. Il Comune è così tornato in possesso dei locali elettrici delle piscine Olimpia e De Gregorio, dopo che la società che si occupava dell’efficientamento energetico ha tolto i contatori dai locali tecnici, lamentando 153mila euro di bollette non pagate dal Municipio.

QUARTIERI ::

Il Pgt si fa in tanti

L’amministrazione non solo ha respinto le accuse, risolto il contratto e cercato un nuovo operatore, ma ha presentato anche un esposto in Procura a Monza. La piscina De Gregorio tornerà a ospitare i corsi nei prossimi giorni, dopo che saranno eseguiti alcuni lavori per rimetterla in funzione dopo la pausa improvvisa. Nei giorni scorsi i locali termici dei due impianti coperti sono stati consegnati al nuovo concessionario, il raggruppamento formato

AL RESTELLONE IL SECONDO INCONTRO CON I RESIDENTI

Si è tenuto la sera del 4 luglio il secondo incontro organizzato dalla lista Identità Civica, che vede i cittadini del quartiere confrontarsi sul futuro Piano di Governo del Territorio. Insieme agli assessori Torresani (Commercio) e Lamiranda (Urbanistica), i residenti che hanno partecipato alla serata si sono divisi in veri e propri tavoli di lavoro. Ogni gruppo ha segnalato esigenze e aspettative riguardo alcune macrocategorie come il verde, i mercati e la viabilità. Cittadini e commercianti hanno lavorato ‘a tempo’: dopo

circa mezz’ora di lavoro, le istanze di ogni gruppo sono state scritte su alcuni post-it colorati. «Pensiamo che sia prioritario per una buona politica - scrive in una nota Identità Civica - recepire direttamente dai sestesi e da chi vive il singolo quartiere (cittadini, commercianti, imprenditori) le esigenze concrete e le aspettative per il futuro». Gli incontri continueranno nei diversi quartieri durante il mese di luglio, fanno sapere gli esponenti della lista: «A breve comunicheremo le prossime tappe». N.T.

da Na.Gest. Global Service, Ferco e Sovigest. Lo stop all’attività ha creato diversi disagi a Sport Management: per entrambe le strutture, gli iscritti ai vari corsi, non potendo più usufruire del servizio, hanno richiesto in numero sempre maggiore il rimborso delle quote. Quasi nessuno ha accettato le soluzioni alternative per svolgere le attività presso altre strutture della società, perché troppo lontane. Si tratta di 432 utenti dell’Olimpia e 117 della De Gregorio, per un totale di 549, dei quali 325 minori. Oltre ai corsi e al nuoto libero, il danno maggiore è stato causato alle famiglie che hanno iscritto i figli ai corsi estivi natatori. In questi giorni, Sport Management sta contattando tutti gli iscritti per annunciare la riapertura delle piscine e il recupero del tempo perso.


12

|

12 luglio 2018

PubblicitĂ


Cinisello Balsamo

12 luglio 2018

|

13

LAVORO :: CALL PER LIBERI PROFESSIONISTI

Cofò, spazio ai progetti innovativi

Postazioni gratuite fino a dicembre di Elia Fabio Silvestri Cofò, il primo coworking di Cinisello Balsamo apre le sue porte ai progetti innovativi. Inaugurato nel marzo 2017 grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e a un finanziamento del Consiglio dei Ministri da 100mila euro, il servizio mette a contatto, nelle sale di Villa Di Breme Forno, diversi liberi professionisti, startup, cooperative, associazioni e piccole imprese che possono trovare, nella metodologia dello spazio di lavoro condiviso,

scrivanie attrezzate e dotate di wifi, aree per incontrare clienti, presentare progetti e tanto altro. Da qualche giorno è stata inoltre aperta una ‘call’ proprio per le categorie di lavoratori che già frequentano Cofò. L’obiettivo è quello di riconoscere e premiare i progetti meritevoli per livello di innovatività, ricaduta sul territorio, motivazione all’uso degli spazi di coworking. Sono così stati messi a disposizione per il periodo che va da luglio a dicembre 2018, ben 4 postazioni,

con relativi servizi annessi, in forma gratuita. Un incentivo per le startup o le piccole imprese, alle quali spetterà esclusivamente il versamento della cauzione prevista. Le domande di partecipazione alla ‘call’ vanno presentate entro e non oltre le 20 di martedì 17 luglio, inviandole via mail all’indirizzo ciao@spaziocofo.com oppure consegnandole a mano. A questa mail è possibile, inoltre, scrivere per avere informazioni sull’intero servizio.

LA NOVITÀ :: IL COMUNE DI CINISELLO ACCOGLIE I TIROCINANTI

Forze fresche in Municipio

Cantieri

Metropolitana in città Il capolinea è il 2019 Proseguono i lavori per il prolungamento della metropolitana. La linea rossa arriverà a Cinisello nel quartiere Bettola, con il taglio del nastro previsto per la fine del 2019. Ancora un anno e mezzo di lavori, dunque, per completare il tunnel da quasi 2 chilometri che da Sesto San Giovanni porterà quasi fino a Monza, fermandosi appunto nel nuovo capolinea di Cinisello-Bettola. Dopo i ritardi, il ritmo degli interventi nel tunnel è decisamente aumentato dall’estate del 2017, viaggiando a una media di due metri di scavo ogni cinque giorni. Quattro anni dopo il previsto, la metro vedrà finalmente la luce.

Sedici nuovi tirocinanti hanno da qualche giorno iniziato il loro percorso lavorativo all’interno del Comune di Cinisello Balsamo. Accolti dal nuovo sindaco Giacomo Ghilardi, i giovani (11 ragazze e 5 ragazzi) sono stati selezionati in seguito al bando Dote Comune, lanciato a inizio anno. Per i prossimi dodici mesi avranno la possibilità di lavorare per vari servizi comunali in ambito culturale, informatico e amministrativo. L’iniziativa rientra tra i provvedimenti presi dal Comune per facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE

Se vuoi ospitare un punto PUNTI A distribuzione CINISELLO de Il Gazzettino telefonaci allo

02.83.41.32.90

GRATUITA

ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

• Oil one - Via San Denis 1 • Pasticceria Pan Bar Andrea - Via XX Settembre • Sala Assicurazioni - Piazza Gramsci 31 • Tabaccheria De' Tre Pozzi - Piazza Costa 43 • Pasticceria Costa - Piazza Costa 20 • Bar Gelateria Crema & Cioccolato - Via Frova 34 • Panificio Colombo - Via Libertà 13 • Caffè I Portici - Piazza Gramsci 19 • Bar Zem - Piazza Gramsci 58/A • Colors Solarium Estetica Tatoo - Via Dante 40 • Independent Smoke - Piazza Italia • Parrucchiera Nadia e Lorena - Via Baracca 11 • Studio Musto Caf e Amministrazioni condominiali - Via Monte Santo 3/5 • Bar Milanino - Via I° Maggio, 25 • Think Independent per la tua casa - Via Liberta' 68 ang. Via Dante • Sara Assicurazioni - Via Aurora 9 • Tigella Bella - Via Manzoni 42 • Bar Tabacchi Ribot - Via Risorgimento 6 • Bar Garibaldi - Via Garibaldi 39 • Bar Tabacchi - Via Garibaldi 20 • Colo's Cafè - Via XXV Aprile 20 • Bottega del Gelato - Via XXV Aprile 38 • Da Vito - Via Risorgimento 90 • Nuovo Forno sas - Via Risorgimento 6 • Farmacia Risorgimento - Via Risorgimento 90 • Bar Marilyn - Via Risorgimento 51 • Automobile Club D'Italia - Via Appiani 2 angolo Via Risorgimento

• Farmacia - Via Libertà 71 • Bar Gioia sas - Via Libertà 45 • Panificio Colombo - Via Libertà 13 • Tropical Cafe' - Via Libertà 86 • Il Caffè della Piazza - Piazza Gramsci 42 • Nevada snc - Via Frova 24 • 45 Studio Arch. Daniele Digiuni - Via Frova 5 • Cooperativa la Nostra Casa - Via Garibaldi 21 • RM Gomme - Via Abramo Lincoln 129 • AMF Farmacia Comunale 4 - Via Gran Sasso 30 • Planet Bar Pizzeria - Via Gran Sasso 21 • AMF Farmacia Comunale 3 - Via Guglielmo Marconi 121 • Bar Tre Stelle - Via per Robecco 94 • Airone 2 Bar e Caffe - Viale Fulvio Testi 140 • Cafè Carducci Virzi Salvatore - Via Carducci 2 • Bar Freddi - Via Beato Carino 5 • Centro Ortopedico Rinascita - Via Lincoln 1 • La bottega del vino - Enoteca - Via per Bresso 236 • VG Estetica - Via XXV Aprile 51 • Ristorante Fratelli d'Italia - Via G. Matteotti 72 • Pizzeria Odissea 21 - Piazza Andrea Costa 37 • Gran Brianza s.n.c. - Via Monte Grappa 129 • Unipolsai Assicurazione - Via Frova 1 • Matteotti ristorazione-pizzeria-self service - Via Matteotti 27/29 • TAG - Via Matteotti 27/29 • Piscina Costa - Via Meroni Pietro, 32


Cinisello Balsamo 14 | 12 luglio 2018 ELEZIONI :: IL SINDACO GHILARDI HA PRESENTATO LA SQUADRA DI GOVERNO, 7 GLI ASSESSORI

Quattro uomini e tre donne per il ‘cambiamento’ Fra le nuove deleghe spiccano Marketing Territoriale e Ufficio Europa di Noemi Tediosi A 10 giorni dalla vittoria del ballottaggio, Cinisello ha conosciuto i nuovi protagonisti della vita politica cittadina per i prossimi cinque anni. Sono sette gli assessori della squadra di Ghilardi, il sindaco che ha promesso il cambiamento ai suoi elettori. A Giuseppe Berlino (classe ‘63) è stata affidata la carica di vicesindaco e le deleghe a Polizia locale, Mobilità e Marketing territoriale. Assessore al Lavoro, Educazione e Politiche per l’Infanzia è Maria Gabriella Fumagalli, della lista civica La tua Città. L’avvocato Parisi (Lega) sarà assessore ai Lavori pubblici, Ambiente, Energia e Servizi Cimiteriali. Sempre della Lega l’assessore Daniela Maggi, con deleghe alle Pari Opportunità, Politiche giovanili e Cultura e Identità. All’Urbanistica Enrico Zonca, della lista Cittadini Insieme, che guiderà

anche l’Ufficio Europa: «Sarà un centro in cui si sviluppano strategie di project management che attraggono nuove aziende del panorama europeo - spiega il neo assessore Zonca -. Si mantiene l’attività rivolta ai giovani dell’Eurodesk ma il personale interno sarà formato con corsi project managing in modo da essere a regime entro ottobre». Valeria de Cicco (Forza Italia) coniugherà le deleghe al Bilancio e Tributi con quella ai Servizi Sociali mentre Riccardo Visentin (Noi con l’Italia) assume le deleghe alla Famiglia, Terzo Settore e Integrazione. «Una giunta capace, fatta di professionisti», assicura il sindaco, che ha mantenuto le deleghe alla Sicurezza. E proprio sulla sicurezza fuga ogni dubbio: «Non ci sarà nessun ‘modello Cinisello’ (sulla scorta del modello Sesto), non vogliamo modelli ma metteremo in campo tutte le strategie per garantire il rispetto delle regole e la legalità».

POLITICA

I primi impegni della giunta La nuova giunta di centrodestra di Cinisello Balsamo sta compiendo i primi passi sul territorio. Dopo la decisione di riaprire l’ingresso principale del Municipio anche ai cittadini, dopo che per anni era stato riservato esclusivamente ai dipendenti della struttura, il primo cittadino ha voluto scrivere un messaggio alle sette parrocchie di Cinisello Balsamo. La lettera inizia con una citazione di Papa Francesco, ma Giacomo Ghilardi ha voluto sottolineare come ascolto e dialogo siano due componenti fondamentali per la collaborazione reciproca. Per questo motivo il sindaco ha proposto di istituire momenti di incontro con le comunità parrocchiali e le ha invitate a esprimere le loro necessità in un’ottica di collaborazione per il bene della città. «Ho bisogno di sapere le vostre urgenze. La politica cittadina dovrà sempre partire dai bisogni reali della gente» si legge nel testo della lettera. Nei giorni scorsi il nuovo sindaco è stato inoltre in visita ai residenti della case Aler di via Giolitti, nel quartiere Sant’Eusebio, accompagnato da quattro tecnici dell’azienda. Durante il sopralluogo sono state segnalate ai tecnici di Aler alcune problematiche legate all’illuminazione, al malfunzionamento di porte e ascensori, alla pulizia e alla sicurezza. «Questa visita - ha spiegato Giacomo Ghilardi - non sarà un fatto sporadico, diventerà una modalità stabile di confronto con gli abitanti. Farò loro visita periodicamente per ascoltare le loro lamentele».

CRONACA

Personale aggredito al pronto soccorso Aggressione ai danni del personale dell’ospedale Bassini. Lunedì scorso, intorno alle 6.30 del mattino, quattro persone, medici e infermieri di turno, sono state colpite da due uomini di origine marocchina. Gli aggressori sono stati trovati in stato di alterazione dai carabinieri che sono intervenuti sul posto. Non ci sono state, fortunatamente, gravi conseguenze e il personale se la caverà con pochi giorni di prognosi. «Chiederò un incontro agli assessori alla Sicurezza e al Welfare per studiare soluzioni in grado di proteggere tutti i lavoratori», ha commentato il consigliere regionale della Lega Nord Riccardo Pase.

PRESIDIO

Controlli al mercato contro l’abusivismo

Controlli costanti nei mercati cittadini per arginare il fenomeno dell’abusivismo. Nelle scorse settimane gli agenti della polizia locale hanno agito durante l’appuntamento settimanale del venerdì, diviso tra le vie di Balsamo e piazza Costa, arrivando a sequestrare oltre 120 chili di frutta venduta da alcuni ambulanti abusivi. La merce ritirata è stata in seguito donata alla casa delle suore di San Vincenzo, in via Dante, per la distribuzione tra i poveri. In totale la polizia locale ha identificato sei venditori abusivi, tutti in possesso di frutta di buona qualità: per questo motivo è stato possibile donarla in beneficenza.


PubblicitĂ

12 luglio 2018

| 15


Cinisello Balsamo 16 | 12 luglio 2018 L’IDEA:: ARCI LA QUERCIA ORGANIZZA DA 4 ANNI YOUTH EXCHANGES SU TEMI SOCIALI E AMBIENTALI

Lo ‘scambio’ che unisce l’Europa ‘Lacio Drom’ è il viaggio per esplorare ciò che è diverso e sconosciuto

di Noemi Tediosi Capita che il ‘melting pot’, il caderone di diverse culture, si crei a poche ore da Cinisello Balsamo, nella piccola Chiavenna. Niente di improvvisato: è l’effetto dello scambio internazionale giovanile organizzato dall’associazione cinisellese Arci La Quercia. Una settimana in cui i giovani da diversi Paesi europei si incontrano, vivono assieme e lavorano su un progetto comune. Questa volta, lo scambio si è tenuto nella settimana dal 2 all’8 luglio e aveva come tema ‘la paura del diverso’: «Abbiamo lavorato per sensibilizzare i ragazzi sulla diversità culturale», spiega Elisa Scardoni, dell’Arci. I 40 giovani, provenienti da Turchia, Romania, Polonia, Finlandia e Italia, hanno affrontato prima di tutto attività sulla loro cultura di pro‘Lacio Drom’ è il terzo scambio giovanile organizzato da La venienza, per parlare poi della cultura separato da un muro». Durante Quercia. Il primo, nel 2014, ha trattato il tema dell’ecosostenibilità rom, dell’omosessualità e dei rifugiati. l’ultimo giorno di attività, i e ha visto i ragazzi ospiti della città di Cinisello. Nel 2016, a Chiavenna «I ragazzi - aggiunge Scardoni - hanno ragazzi hanno preparato anche è stata la volta di ‘Echoes from the valley’, sul tema delle leggende conosciuto i ragazzi dell’associazione un flash mob nella piazza popolari. Intanto, lo sportello comunale Eurodesk ne ha vinti e organizzati GayMiN Out, che hanno organizzato centrale di Chiavenna, rielaaltri 4 sui temi del mercato del lavoro, diritti umani, ecosostenibilità e attività e giochi sulla situazione delle borando con danze, canti e scesubculture giovanili. «Tutto è nato da un tirocinio al Comune, nell’ufficio persone Lgbt nei diversi paesi europei, nette di teatro ciò che li ha progetti per i giovani - racconta Elisa Scardoni, che lavora attualmente e Rashid, ragazzo Rom di Torino, che colpiti di più nei temi che hanno all’Eurodesk -. E ora lo stesso sportello organizza e finanzia corsi ha spiegato loro la cultura romanì». E trattato. «Gli scambi europei di europrogettazione». E in cantiere c’è un grande progetto: proprio dalla lingua romanì è stato conclude creano delle reti europee «Da ottobre il Comune e Arci saranno impegnati in un tratto il nome dello scambio, ‘lacio drom’, importanti: questi ragazzi rimangono programma di 2 anni per formare nuovi ‘trainer’ che significa ‘buon viaggio’. «Il senso in contatto per molto tempo. È un’ocche utilizzino l’arte come strumento di che volevamo dare con questo titolo è il casione per aprirsi a culture diverse inclusione e partecipazione». viaggio per esplorare ciò che è lontano e dalla propria e vedere le cose da una sconosciuto oppure vicino ma prospettiva diversa».

Comune e Arci partner di progetto

Bonus idrico Ecco le nuove disposizioni Novità in arrivo per la richiesta di sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per i cittadini di Cinisello Balsamo che vivono ina una situazione di disagio economico. Dal 1 luglio per richiedere il bonus idrico sarà necessario possedere i medesimi requisiti utili per ottenere il bonus elettrico e quello del gas. Hanno diritto al bonus anche gli utenti che non hanno un contratto di fornitura diretto perché vivono in un condominio e il titolare del contratto di fornitura è il condominio stesso. Il bonus garantisce la fornitura gratuita di 50 litri per abitante al giorno. Per ulteriori informazioni si può contattare il numero verde dedicato all’ 800.16.66.54 oppure consultare i siti web www.arera.it e www.bonusenergia.anci.it.


Bresso

12 luglio 2018

|

17

IL PROGETTO :: IL PIANO DI LAMINAZIONE NEL PARCO NORD NON È ANCORA STATO AVVIATO

Vasche ancora in stand by Nei giorni scorsi alcuni eurodeputati hanno sollevato perplessità di Gaia Caracciolo I bressesi non la vogliono, forse nemmeno alcuni milanesi, ma anche se al momento la vasca di laminazione all’interno del Parco Nord non è partita, siamo ancora lontani da un ‘via’ o da uno ‘stop’ definitivo. Un anno fa, nella riunione della Comunità del Parco, il Comune di Milano e la Città Metropolitana di Milano avevano dato parere positivo alla realizzazione. Quando però il Comune di Bresso ha fatto ricorso al Consiglio dei Ministri, ha dato avvio a una serie di altri step che hanno fondamentalmente congelato il progetto: la risposta definitiva dal Governo e l’eventuale via libera per i lavori si attende da allora. Oltre all’iniziativa del comune presso il Cdm, l’amministrazione e il condominio di via Papa Giovanni si erano rivolti al Tribunale Superiore delle Acque e alcuni cittadini si erano anche recati a Bruxelles per parlarne al Parlamento Europeo. Proprio nei giorni scorsi, inoltre, alcuni eurodeputati hanno sollevato nuove preoccupazioni sull’intero progetto della vasche di laminazione, che non riguarda

esclusivamente Bresso. In una lettera inviata al Comune di Milano e a Regione Lombardia, la commissione per le petizioni del Parlamento Europeo ha sottolineato come alcuni aspetti siano ancora da esaminare, come la qualità dell’aria, il dissesto idrogeologico e l’aumento di malattie trasmissibili ereditariamente. Il progetto da 30 milioni che darà vita a una vasca che occuperà 38mila mq del Parco per un cantiere che durerà circa 18 mesi, a ora è bloccato. Ma non va meglio per le altre vasche lungo il corso del Seveso che dovrebbero contenerne lo straripamento. A Senago si attende la rescissione del contratto con le aziende che si stavano occupando degli scavi: la scoperta che la terra rimossa non ha la qualità necessaria per essere venduta ha creato non pochi problemi; la gara d’appalto per la vasca di Lentate è prevista per l’autunno, mentre a Paderno si sta ancora valutando l’impatto ambientale. Al momento sembra proprio che questo progetto delle vasche ‘non s’ha da fare’.

EVENTI ::

IL CALENDARIO DI INCONTRI PER TUTTO IL PERIODO CALDO

Serate dell’estate bressese Nonostante il cambio al vertice dell’amministrazione comunale con le recenti elezioni, per i bressesi è arrivato il momento degli appuntamenti estivi organizzati in città dalla giunta Vecchiarelli. Sono già iniziate le serate dell’estate bressese, realizzate in collaborazione con alcune associazioni cittadine. Gli appuntamenti di ‘Estate in movimento’, manifestazione che proseguirà per tutto il periodo

caldo, si terranno nella piazzetta adiacente a via Cavour, nel pieno centro cittadino, ogni sabato di luglio alle 21 e saranno tutti all’insegna della musica e del ballo, dell’estate e della compagnia. Sabato 14 l’associazione Culturale Lo Stivale coinvolgerà i cittadini nelle danze popolari dei vari paesi del mondo, mentre il 21 luglio la serata sarà dedicata alle donne, grazie all’evento ‘Donne in festa’ organizzata dalla Onlus Mittatron. Nella stessa serata i partecipanti potranno

mangiare l’anguria in compagnia. Per l’ultimo sabato di luglio il tema sarà ancora il ballo, con ‘Non solo liscio’, un evento danzante realizzato dall’Accademia del Ballo. Ma anche per chi resterà in città ad agosto c’è una bella iniziativa. Come tutti gli anni infatti il 15 agosto i bressesi potranno partecipare alla Balera di Ferragosto danzando e divertendosi in compagnia e al termine della serata potranno mangiare l’anguria. Ma l’Estate in movimento ha già riscosso successo, con le prime due serate, il 30 giugno con la messa in scena della Turandot da parte della Compagnia di Canto Vittorio Tosto e il ballo sotto le stelle del 7 luglio.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

Se vuoi ospitare un punto distribuzione de Il Gazzettino telefonaci allo

02.83.41.32.90

PUNTI A BRESSO

• Pescheria Catanese - Via Roma 55 • Piscina Paolo Foglia - Via Luigi Strada • Cafe' Portici - Via XXV Aprile 41 • Lavanderia Non Solo Bolle - Via Marconi 24 (c/o City Center) • Antigua Caffe' - Via A. Villa 10 • Bar Madama cafe' di Roda snc - Via dalla Chiesa 1 angolo V. Veneto • Fioraio Signorelli - Via Cavour 7 • Panificio pasticceria caffetteria Mana - Via Vittorio Veneto 24 • Bar pizzeria Eden - Via Centurelli 18/a • Lav@sciuga - Via Manzoni 17 • Il pane per tradizione - Via Manzoni 19 • Aquiloni Park - Parco giochi al coperto

- Via Carolina Romani, 1 • Fratelli Li - La fabbrica dei sapori - Via Vittorio Veneto,109 • Panificio Villoresi di Turturro Francesco - Via Villoresi • Panetteria Mariani - Via De Amicis 8 • Associazione Funny Time - Via Marconi 44 • Supercarni - Via Roma 16 (Fronte Comune) • Bresso Tabacchi - Via Papa Giovanni XXIII, 14 • Wang bar ristorante italo cinese - Via Ambrogio Strada, 56 •Lavanderia Dacor - Via L. Da Vinci, 21 • Aero Club Milano Lounge Coffe & Restaurant - Via A. Gramsci, 1 • Piscina Gestisport - Via Luigi Strada • Paticceria Dolce Mania - Via San Giacomo, 10


Bresso 18 | 12 luglio 2018 L’IDEA :: NASCE SUB, LA WEB RADIO DI SINISTRA UNITA CHE TRATTERÀ TEMI LEGATI ALLA CITTÀ

Una nuova voce per

Bresso

«Il progetto di chi immagina una società alternativa e accogliente» di Gaia Caracciolo Una nuova voce per i giovani bressesi. Da qualche giorno la città del Parco Nord ha dato il benvenuto a Sub Radio - Una Voce Fuori Dal Comune, il progetto di Sinistra Unita Bressese che ha aperto una propria web radio. Il lancio del canale è arrivato lo scorso 23 giugno: « Un progetto - hanno commentato i membri della Sinistra Unita Bressese - di web radio che ci accompagnerà nei prossimi anni e che sarà la voce di chi immagina una società alternativa, solidale e accogliente». Nel corso della prima puntata del programma è stato spiegato come verranno trattati diversi temi all’interno del palinsesto, tutti legati alla città di Bresso, ma non solo. Verrà dato spazio anche alla politica di alcuni comuni limitrofi, tra cui Cinisello, Sesto, Cormano e anche la zona 9 di Milano, immediatamente collegata a Bresso. L’esordio della nuova web radio non poteva che avvenire con una delicata analisi sui risultati delle elezioni dello scorso 10 giugno, che ha visto Simone Cairo trionfare al primo turno nei confronti degli altri candidati. «La politica si fa ogni giorno sul territorio, non solo dentro la casa comunale. La si fa parlando con i cittadini», hanno commentato da Sub nel corso della prima puntata. E l’aver dato avvio a questo progetto è un chiaro segnale da parte della lista, rimasta esclusa dal consiglio comunale,

NUOVO CORTILE IL CAMPUS È AL PARCO RIVOLTA

di non voler venir meno all’impegno politico sul territorio. «Questa radio è un primo inizio - commenta Rita Parozzi, consigliere comunale di Sub dal 2013 al 2018 - per riappropriarci della voce che non siamo stati in grado di far arrivare a tutti i cittadini in questi anni». Le trasmissioni posso essere seguite sul sito internet www.speaker.com, nel

canale dedicato a Sub Radio, con la possibilità di essere ascoltate in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo grazie ai podcast pubblicati. Le puntate, inoltre, di volta in volta vengono postate sulla pagina Facebook della Sinistra Unita Bressese, altra modalità per non perdere le nuovi trasmissioni della web radio bressese.

EVENTO :: DOMENICA SCORSA

La Festa del Seveso Un successo

Per celebrare il fiume Seveso, spesso oggetto di polemica e critiche ma da sempre simbolo del Nordmilano, si è tenuta la scorsa domenica 1 luglio la prima Festa del Seveso. Si è trattato di una giornata interamente dedicata al fiume, organizzata dalla Consulta, il Parco Nord e gli Amici del Parco Nord. La festa è iniziata alle 9 del mattino ed è continuata fino a sera, proponendo ai partecipanti giochi e laboratori divertenti per i più piccoli, il concerto della Scuola Civica di Monza e l’esposizione delle opere della scuola civica di pittura di Sesto, musica live e cena. Non sono mancati inoltre momenti per parlare della situazione attuale del fiume.

Il Parco Rivolta, in cui sono stati recentemente installati gli apprezzati giochi per i bambini, Callisto e la tela di ragno, in un restyling particolarmente caro alle famiglie che frequentano il verde cittadino, è diventato in questo inizio mese la casa di un particolare campus estivo. Il progetto famiglia Nuovo Cortile sta tenendo, dallo scorso 2 luglio e fino al 13, ogni mattina dalle 9 alle 12 un piccolo campus per tutti i bambini, che hanno utilizzato questo tempo per giocare, divertirsi e dar spazio alla creatività. Il progetto prevede anche degli spettacoli settimanali. Oltre a essere una bella iniziativa per far divertire i bambini, all’aria aperta e in compagnia, è anche simbolo della volontà della città di rendere le proprie aree verdi sempre più vivibili e utilizzate, in particolare questo parco vicino al nuovo polo culturale bressese.

IRRUZIONE NOTTURNA NEGLI EDIFICI SCOLASTICI Un’irruzione notturna nelle strutture scolastiche di Bresso si è verificata settimana scorsa: a lanciare l’allarme è stato il Comitato dei Genitori degli istituti bressesi. Nessun furto di materiale scolastico, secondo quanto riportato dall’associazione, ma la paura che in un futuro la situazione possa peggiorare. I malviventi avrebbero infatti portato via solamente alcuni soldi dai distributori automatici della scuola primaria in via Bologna. «Le docenti – proseguono dal Comitato Genitori – chiedono di diffondere la richiesta di fare attenzione e di avvisare in caso vengano identificate luci o situazioni sospette». Sulla questione è intervenuto il sindaco Cairo: «L’amministrazione ha la ferma volontà di dotare di sistemi di sicurezza e di allarme tutti i nostri edifici scolastici in modo che siano collegati direttamente al 112».


PubblicitĂ

12 luglio 2018

| 19


20 |

Cusano Milanino

12 luglio 2018

SERVIZI :: L’AMMINISTRAZIONE HA LANCIATO UN NUOVO STRUMENTO

Il Municipio comunica via Whatsapp L’obiettivo è avvicinare il Comune ai cittadini

di Gaia Caracciolo Le novità oggi corrono a una velocità sempre maggiore e i tempi del passaparola sono lontani. I cambiamenti sono importanti, al punto che da qualche giorno a Cusano Milanino per essere informati su cosa succede in città si può utilizzare lo smartphone. L’amministrazione comunale ha infatti dato avvio a un servizio per avvicinare ulteriormente il

LA NOVITÀ ::

Municipio al cittadino. La nuova strategia comunicativa sfrutta la tecnologia di WhatsApp: il servizio di messaggistica istantanea prevede l’invio, in modalità broadcast, di tutte le notizie direttamente sul cellulare di ogni cittadino che deciderà di registrarsi. La novità è totalmente gratuita, per iscriversi basta salvare sulla rubrica il numero di telefono 329.21.03.398 e inviare un messaggio tramite WhatsApp con

scritto ‘Attiva iscrizione’. Dal servizio sarà inoltre possibile cancellarsi in qualunque momento. «Sarà molto semplice da usare, perché avrà un’utenza trasversale, dai più giovani ai più anziani. La missione che come amministrazione - ha commentato l’assessore alla Comunicazione Caterina Lamanna - ci prefiggiamo è quella, anche attraverso questa innovazione, di stare sempre più vicino alle cittadine e ai cittadini di Cusano».

IL VICE PEDRAZZOLI PRENDE IL POSTO DI VILLA

Cambio al vertice della pl

Cambio della guardia al vertice del comando della polizia locale di Cusano Milanino. Ezio Villa nei giorni scorsi ha lasciato il ruolo di Comandante della polizia locale della città per assumere un incarico di pari grado al Parco Lombardo della Valle del Ticino. Il sindaco Lorenzo Gaiani ha nominato a capo dei vigili della Città Giardino Fabio Pedrazzoli, vicecomandante fino al momento delle dimissioni, che rimarrà in carica fino a giugno 2019, data in cui terminerà il mandato dell’attuale giunta.

Notizie FLASH Al parco Bressanella

:: Una due giorni all’insegna del buon cibo e del divertimento si terrà a Cusano nelle prossime settimane. È ormai alle porte infatti l’evento organizzato dall’amministrazione comunale per venerdì 20 e sabato 21 luglio, fortemente voluto dall’assessore alla Cultura Caterina Lamanna. Al Parco della Bressanella in queste due serate i protagonisti saranno i cittadini, la musica e il buon cibo, oltre che i bambini che potranno divertirsi con giochi pensati appositamente per loro, in particolare nel pomeriggio di sabato 21.

::

In memoria di Felice Pipolo Lutto all’istituto comprensivo Enrico Fermi. Domenica 8 luglio è improvvisamente venuto a mancare, per un infarto, Felice Pipolo, direttore dei servizi generali amministrativi. Felice ha lavorato ininterrottamente per 32 anni fino a venerdì scorso, ed era un punto di riferimento per i suoi colleghi delle scuole del territorio. La cerimonia funebre si è tenuta nel Comune di Barile, in provincia di Potenza, ma la scuola ha già fissato una cerimonia di commemorazione per l’8 settembre alle 8.30 presso la chiesa di Cusano che sarà poi comunicata. «Sempre attento, paziente e disponibile, ha completamente dedicato la sua vita al lavoro scolastico, spendendosi con generosità senza limiti - si legge in una nota divulgata dalla dirigente scolastica Anna Fiore -. La nostra comunità scolastica lo ricorderà sempre con grande riconoscenza, affetto e stima per le sue elevate qualità umane e professionali».

SCUOLA

15 borse di studio in arrivo alle medie Buone notizie per tutti gli studenti residenti a Cusano Milanino da più di un anno: il Comune istituirà 15 borse di studio per gli alunni iscritti alle scuole di secondo grado nell’anno scolastico 2018/2019. Un bell’incentivo sia per chi si appresta ad affrontare da settembre questo nuovo livello scolastico, sia per chi lo sta già vivendo: delle 15 borse, 5 saranno per gli studenti del primo anno e 10 per i più grandi. I 15 studenti verranno selezionati in base alla posizione in graduatoria, che verrà stilata con punteggi che dipenderanno dal reddito ma anche dal profitto dello studente negli anni precedenti. È necessario infatti che gli studenti abbiano ottenuti buoni voti, un 8 alle medie per chi si accinge al primo anno e un 7 di media nella pagella dello scorso giugno per chi sta già frequentando le superiori. Proprio le pagelle infatti dovranno essere presentate insieme alla domanda, da consegnare all’ufficio Protocollo del Comune entro il 15 settembre; per informazioni ci si può rivolgere all’ufficio Pubblica Istruzione del Comune. G.C.

IL GIORNALE PIÙ LETTO DEL NORDMILANO DA OGGI E’ IN DISTRIBUZIONE GRATUITA ANCHE NEI NEGOZI DELLA TUA CITTÀ

Se vuoi ospitare un punto distribuzione de Il Gazzettino telefonaci allo 02.83.41.32.90

PUNTI A CUSANO

• Bar Cristallo - Via Matteotti 7/B • Size Cafe' - Viale Matteotti 43 • Mondo Gelato - Via D'azeglio 4 • Bar 28 - Via Cooperazione 2 • Ristorante Il Gabbiano - Via M. D'Azeglio 4 • Senza Fondo Cafe' - Via Sormani 57 • Civico 41 - Via Alessandrina 41 • Barissimo - Via Mazzini 17 • Sale e Zucchero - V.le Matteotti, 39/C • Prestige - V.le Matteotti 18 • Bar Brothers - Via Sormani 24 • Fotodigital Discount - Via Sormani 24 • Gran Cafe' Gi.L.Gi.Sas - Via Mazzini 11 • Punto Simply - Viale Buffoli, 35 • Q8 - Via Seveso • Locanda Caffe' - Via Zucchi, 20 • Milu' Caffe' - V.Le Marconi, 2

• Tintoria Arcadi Giuseppe - V.le Cooperazione, 43 • Panificio Oliva - Via Matteotti, 27/D • Farmacia Paltrinieri - Viale Cooperazione, 20 • Il mondo senza glutine - Viale Cooperazione, 20 • Colo's Restaurant - Via Sormani, 119 • Ambulatorio medici associati - Viale Matteotti 28/a • Bar Motta di Mazzoran A. & C. - Viale Cooperazione 3 • Studio Roentgen - Via Sormani, 67 • Mino Bistrot - Via Sacco e Vanzetti (Stazione Nord Cusano) • Panificio la briciola - Via Manzoni, 5 • Ghezzi cicli - Via Marconi, 68 • Il Cafferino - Via Omodei, 5 • Centro estetico Donna Chic - Via Isonzo, 8 • Beauty Lu - Via Marconi,16 • Fattoria degli Animali - Viale Cooperazione, 54 • Agenzia Mazzini 17 Re - Via Mazzini 17 • Cicly Ghezzi - Via Marconi 68


Cusano Milanino

12 luglio 2018

|

21

CRONACA :: UN’ANZIANA DI 94 ANNI È STATA RAGGIRATA DA DUE MALVIVENTI CHE L’HANNO DERUBATA

Truffata da falsi carabinieri

Introdotti in casa, le hanno sottratto 400 euro di Gaia Caracciolo

{

Le truffe agli anziani sono purtroppo un problema che negli ultimi tempi ha toccato sempre più famiglie. Quando però nell’imbroglio vengono coinvolte persone che si fingono figure istituzionali e che tradizionalmente ispirano fiducia ai cittadini, l’inganno riesce ancora più facile. È proprio questo ciò che è successo a Cusano Milanino la scorsa settimana.

Due malviventi si sono presentati a casa di una donna di 94 anni e, fingendosi Carabinieri in servizio, hanno ottenuto l’attenzione e soprattutto la fiducia della vittima, che gli ha così aperto le porte dell’abitazione. La scusa utilizzata per entrare in casa faceva leva proprio sulla paura di subire furti: i due malintenzionati hanno detto che dei ladri si erano introdotti nell’appartamento dei vicini di casa e che quindi stavano verificando se anche la signora fosse stata deru-

bata. La donna li ha così condotti nella camera da letto dove custodiva i propri risparmi per mostrare che nessuno le aveva sottratto nulla. Proprio in quel momento, mentre veniva distratta, ciò che temeva è successo: i due uomini le hanno rubato 400 euro. Purtroppo l’anziana signora si è accorta della truffa troppo tardi e i malviventi erano già fuggiti. Ora sono i carabinieri a indagare sul fatto, questa volta quelli veri.

Bilancio Partecipato: raccolte dal Comune 80 esigenze

La segnaletica stradale è storta: ironia tra i cittadini

Partiti i lavori per la nuova casa dell’acqua

Un ottimo risultato è stato ottenuto dal Comune di Cusano nella prima fase del Bilancio Partecipato. Nel periodo di ascolto ben 80 esigenze sono state raccolte e, dopo essere state sottoposte ad una verifica di fattibilità da parte dell’amministrazione, sono state oggetto di una giornata in cui i cittadini hanno predisposto dei progetti sulla base delle esigenze indicate. Ora si attende la presentazione dei progetti selezionati. I fondi a disposizione del Bilancio Partecipato sono di 100.000 euro.

Un errore nel rifacimento della segnaletica orizzontale e il pasticcio è presto fatto, con l’ironia che, al tempo dei social network, corre estremamente veloce. Il fatto risale alle scorse settimane: la linea di mezzeria e lo stop in via Dei Tigli è stata realizzata completamente a zig zag. Colpevoli probabilmente sono state le buche e l’asfalto che hanno reso difficile mantenere una linea retta. Una semplice foto è bastata a scatenare, tra le altre cose, anche le lamentele dei cittadini, increduli di fronte a quello che è successo.

Dallo scorso 2 luglio a Cusano Milanino sono cominciati i lavori per dare alla città una nuova casa dell’acqua perfettamente funzionante. Ad annunciare l’inizio degli interventi è stato il primo cittadino Lorenzo Gaiani, confermando gli accordi sanciti tra il Comune e Cap Holding, società che gestisce il servizio idrico di Cusano e di altri Comuni della zona. Il nuovo distributore verrà installato nell’area fra la via Omodei e la piazza Marcellino. I lavori permetteranno inoltre di riqualificare l’area, con la manutenzione del marciapiede che da tempo versa in cattive condizioni, creando disagi ai pedoni che transitano nella zona.

}


22 |

MADE in NORDMILANO ERBE e NATURA

12 luglio 2018

I consigli Le dritte per l’estate

Sempre in forma con le tisane

Il tè verde aiuta il metabolismo, il banaba riduce il tasso glicemico di Gaia Caracciolo

è e tisane spesso vengono associate al freddo, ma anche in previsione dell’estate sono un ottimo strumento per sentirsi meglio e restare in forma. Semplici da preparare e con pochi ingredienti, le tisane offrono diversi gusti e benefici a chi le beve. Basta prendere alcune erbe sfuse, spezie e frutti (lavarle e asciugate in un luogo ventilato ma non umido), o anche qualche bustina già pronta, immergerla in acqua calda e sfruttarne i benefici, come la capacità di smorzare la fame, migliorare il metabolismo, aiutare la digestione e favorire la diuresi: tante qualità che potranno farci sentire più in forma.

T

iva osto t s ra e 19 ag u s u l Chi l 13 a da La canapa

Gli ingredienti per realizzarle sono moltissimi e ognuno ha la sua peculiarità. Il finocchio, ad esempio, è un eccellente digestivo, mentre lo zenzero aiuta a bruciare i grassi, soprattutto se combinato con il limone, anche se non è adatto a chi soffre di gastrite. Il tè verde, molto diffuso e apprezzato, offre un grosso aiuto al metabolismo, ma è sconsigliato a chi soffre di ansia e insonnia. La stessa cautela va utilizzata con il ginseng, che facilita lo smaltimento della massa grassa. Acqua e limone, se bevuti di mattina, mettono in moto il metabolismo e aiutano a migliorare l’attività intestinale, mentre l’arancia amara brucia i grassi

KINGSTON: I BENEFICI DEL CBD

“Il Pubbliredazionale”

contiene più di 400 composti naturali Da Kingston a Cinisello si può trovare la cannabis light, che viene venduta legalmente. La canapa è una pianta che contiene più di 400 composti naturali, i principali gruppi con proprietà attive sono i terpeni ed i cannabinoidi Thc, Cbd e Cbg. «È stato ampiamente dimostrato che il cannabidiolo CBD ha diverse proprietà terapeutiche,

tra cui la capacità di rilassare il corpo», spiegano i titolari Alessio e Giorgio. Il Cbd non ha proprietà psicoattive come il suo parente stretto thc, quindi è importante non confondere l’azione di questi due. L’olio di Cbd viene utilizzato a scopo terapeutico

nel trattamento di una grande varietà di disturbi. «Se dovessimo elencare tutti i benefici del cbd per la nostra salute non basterebbero tutte le pagine di un’enciclopedia», proseguono i titolari. I più importanti sono: riduce i dolori ed infiammazioni (anche cronici); riduce l’ansia, panico e insonnia; antipsicotico; antiemetico (contrasta nausea e vomito); anticonvulsionante; antiossidante con proprietà superiori alla vitamina C ed E; anti acne: inibisce la sintesi dei lipidi e agisce sulle cellule cutanee; allevia i dolori mestruali e tanti altri. L’assunzione del Cbd come integratore o come cura di una malattia può essere davvero benefica per l’organismo. Per questo la vendita di Cbd è legale in tutti i paesi del mondo.

Via Carducci, 11 - 20092 Cinisello Balsamo Mi : Kingston_cbd Orari: Lun-Ven 9:30 - 12:30 15:30 - 19:30 Sabato Continuato - Domenica Chiuso


MADE in NORDMILANO ERBE e NATURA

12 luglio 2018

| 23

il pubbliredazionale

La Quintessenza Naturoteca Benessere al naturale Le materie prime selezionate sono di alta qualità

e contrasta la cellulite. Anche la menta è ottima per le tisane, soprattutto durante i pasti: migliora la digestione e placa la fame. Tra i prodotti meno conosciuti inoltre il banaba riduce il tasso glicemico e depura l’organismo, il fucus è un ottimo alleato dimagrante e ci permette di smaltire i grassi più velocemente; lo yerba mate invece brucia i grassi e ha effetti simili alla caffeina, mentre

la centella asiatica contrasta cellulite e gonfiore e migliora la circolazione. Da non dimenticare che oltre alle tisane bisogna praticare attività fisica, una buona dieta e bere tanta acqua, ma in ogni caso si tratta di un valido alleato per il nostro benessere. Ma attenzione, prima di assumere queste erbe, è buona norma avere l’accortezza di verificare eventuali allergie.

Anche solo il nome, ‘Naturoteca’, indica che l’obiettivo principale è quello di fornire prodotti naturali in ambito cosmetico e fitoterapico. La Quintessenza Naturoteca, sita a Cusano Milanino in via Mazzini 17, è un’erboristeria specializzata che offre servizi e prodotti di qualità. La titolare Laura De Lorenzi è una naturopata (Diplomata presso l’Istituto Riza di Medicina Psicosomatica di Milano), titolo che offre un valore aggiunto all’attività, e ha svolto diverse ricerche per proporre prodotti naturali e biologici: «Da noi si trovano marche meno commerciali selezionate tenendo conto delle certificazioni e della qualità delle materie prime contenute nei prodotti». Presso La Quintessenza vengono organizzate periodicamente delle giornate di consulenza gratuita in ambito cosmetico, fitoterapico e ayurvedico che si aggiungono ai consigli che la titolare fornisce ai propri clienti. Inoltre, per rimedi più mirati, si possono prenotare delle consulenze personalizzate.

«Offriamo ai nostri clienti anche prodotti per la cosmesi e il make up, per la cura e la detersione del corpo e dei capelli, sempre curativi e naturali» continua la titolare Laura, che dal 2015 si dedica quotidianamente al benessere dei propri clienti.

Per maggiori dettagli sulle proposte è possibile consultare il sito www.naturoteca.it.

La nostra scelta è la purezza!

Quella per la natura è per noi una vera e propria passione che mettiamo nell’attenta scelta dei prodotti usati sia per i capelli che per l’estetica viso e corpo. I prodotti che usiamo sono privi di tutte quelle sostanze tossiche che minano la nostra salute e la salute del nostro pianeta, come i derivati del petrolio, il nickel , la formaldeide e altri ancora. Un sano stile di vita è fatto anche della scelta dei prodotti che usiamo per la nostra bellezza, i nostri sono prodotti che nascono da un sano compromesso tra scienza e natura senza perdere di vista i risultati. La nostra gamma va dagli shampoo detossinanti, ai delicati per l’igiene quotidiana a quelli per ottimizzare la resa del colore fino ad arrivare agli srcub e agli oli che

vengono usati per i nostri trattamenti che nutrono, idratano e mantengono sani i nostri capelli e il nostro corpo nel tempo. Per colorare i nostri capelli utilizziamo prodotti naturali, ottenuti con triti di erbe che generano almeno otto diversi riflessi. Un momento esclusivo e ricco di esperienze multisensoriali potrai regalartelo nella cabina Queen dove i tuoi capelli e il tuo corpo vivranno momenti indimenticabili sotto un cielo stellato ed in un ambiente avvolgente e profumato. Oli pregiati, argille e preziosi burri, accarezzeranno la tua pelle mentre i tuoi capelli verranno avvolti in impacchi rigeneranti.

Ti aspettiamo per farti vivere emozioni indimenticabili che vorrai ripetere all’infinito


24 |

12 luglio 2018 EVENTI

IN PRIMO PIANO

Cinema nel parco Parco di Villa Ghirlanda via Frova 10 - Cinisello Balsamo Servizio bar - Orario di apertura: ore 20.00 - Prezzi: INTERO 6,50 euro - RIDOTTO* 5,00 euro - RIDOTTO Amici del cinema 4.50 euro - Tessera abbonamento a 10 spettacoli 38,00 euro (*ragazzi fino a 12 anni; +TECA Card; da lunedì a venerdì over 65, il lunedì e il martedì le tessere Agis Vieni al cinema). Per informazioni: Anteo spazioCinema 02.43912769 int.3 dalle ore 20 cell. 3470729301 www.spaziocinema.info - Servizio Cultura – Comune di Cinisello Balsamo 02.66023501-558 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it

SABATO 14 LUGLIO

VENERDÌ 20 LUGLIO

GIOVEDÌ 26 LUGLIO

CHIAMAMI COL TUO NOME Regia: L. Guadagnino con A. Hammer, T. Chalamet ORE: 21.45 Compreso nel biglietto un bicchiere di sangria da gustare al Bar Vento d’Estate. In collaborazione con Gayminout

THE SQUARE Regia: R. Östlund con E. Moss, D. West - ORE: 21.30

FAMIGLIA ALLARGATA Regia: E. Gillibert con A. Ducret, L. Burgoin - ORE: 21.30

VENERDÌ 27 LUGLIO LA FORMA DELL’ACQUA Regia: G. Del Toro con S. Hawkins, M. Shannon - ORE: 21.30 Biglietto aperitivo + film euro 13. Parte del ricavato della serata sarà devoluto al progetto L-inc, a sostegno dei progetti di vita indipendente delle persone con disabilità

DOMENICA 15 LUGLIO LADY BIRD Regia: G. Gerwig con S. Ronan, L. Metcalf - ORE: 21.45

LUNEDÌ 16 LUGLIO VICTORIA E ABDUL Regia: S. Frears con J. Dench, A. Fazal - ORE: 21.30

SABATO 21 LUGLIO IL FILO NASCOSTO Regia: P. T. Anderson con D. Day-Lewis, V. Krieps - ORE: 21.30

DOMENICA 22 LUGLIO BORG MCENROE Regia: J. M. Pedersen con S.Gudnason, S. LaBeouf ORE: 21.30

GIOVEDÌ 12 LUGLIO MUSE DRONES WORLD TOUR EVENTO Regia: T. Kirk, J. W. Schram - ORE: 21.45 - PREZZI: intero euro 12,00 - ridotto euro 10,00

LUNEDÌ 23 LUGLIO

MARTEDÌ 17 LUGLIO THE PLACE Regia: P. Genovese con V. Mastrandrea, M. Giallini ORE: 21.30

MERCOLEDÌ 18 LUGLIO

120 BATTITI AL MINUTO Regia: R. Campillo con N. Pérez Biscayart, A.Valois ORE: 21.30 Compreso nel biglietto un bicchiere di sangria da gustare al Bar Vento d’Estate. In collaborazione con Gayminout

SABATO 28 LUGLIO THE POST Regia: S. Spielberg con T. Hanks, M. Streep - ORE: 21.30

DOMENICA 29 LUGLIO GLI SDRAITI Regia: F. Archibugi con C. Bisio, G. Bacchini - ORE: 21.30

LUNEDÌ 30 LUGLIO OCEAN’S 8 PRIMA VISIONE Regia: G. Ross con S. Bullock, C. Blanchett - ORE: 21.30

MARTEDÌ 31 LUGLIO

Sarà un sabato pomeriggio di shopping, musica e risate al Centro Commerciale Vulcano di Sesto San Giovanni. Mentre proseguono i saldi, sul palco saliranno gli Ally Joyce and The Tennessees, gruppo texano di musica country. Dalle 19.30 alle 22.30 a intrattenere il pubblico ci sarà anche Gabriele Marconi cabarettista e imitatore della tv.

I cartoni protagonisti al Vulcano

TUTTI I SOLDI DEL MONDO Regia: R. Scott con M. Williams, M. Wahlberg - ORE: 21.30

MARTEDÌ 24 LUGLIO

SI MUORE TUTTI DEMOCRISTIANI Regia: Terzo Segreto di Satira con M. Ripoldi, M. Loizzi ORE: 21.30 Incontro con gli autori

BENEDETTA FOLLIA Regia: C. Verdone con I. Pastorelli, M.P. Calzone - ORE: 21.30

VENERDÌ 13 LUGLIO

GIOVEDÌ 19 LUGLIO

MERCOLEDÌ 25 LUGLIO

AMMORE E MALAVITA Regia: M. Manetti, A. Manetti con C. Buccirosso, C. Gerini - ORE: 21.45

AVENGERS: INFINITY WARS Regia: A. Russo, J. Russo con R. Downey Jr., C. Evans ORE: 21.30

LA CASA SUL MARE Regia: R. Guédiguian con A. Ascaride, J.P. Darroussin ORE: 21.30 Prezzi aggiornati a mercoledì 11/7/2018. I gestori di stazioni di servizio e i lettori possono comunicarci i prezzi più convenienti scrivendo a redazione@ilgazzettinodisesto.it

BENZINA DIESEL

Cabaret, musica e saldi

Q8

Q8

Oilone

Te

Q8

ex Tamoil

viale Gramsci

via Grandi

via Saint Denis

v.le F. Testi

via Partigiani

v.le F. Testi (Cinisello)

1.619 1.499

1.659 1.529

1.599 1.489

1.615 1.489

1.659 1.529

1.589 1.479

I protagonisti dei cartoni animati saranno ospiti al Centro Commerciale Vulcano nella giornata di domenica 15 luglio. Dalle 11 fino alle 19 Tom & Jerry saranno presenti tra le gallerie del centro commerciale sestese e, dalle 16, insieme ai Power Rangers saranno disponibili per farsi fotografare insieme ai loro piccoli fan.


PubblicitĂ

12 luglio 2018

|

25


26 |

12 luglio 2018

Cultura &

Concorso Fotografico Nazionale

Si sono aperte dall’8 luglio le iscrizioni per il 43° Concorso Fotografico Nazionale ‘Città di Cusano Milanino’. La manifestazione è stata indetta dal Gruppo Fotoamatori Cusano Milanino con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura e della Regione Lombardia.

Tempo libero Eventi

APPUNTAMENTI ::

PER TUTTO IL

2019 UN PALINSESTO DI EVENTI A TEMA

IN BREVE Falck in folk Al centro anziani Parpagliona, presso il centro polivalente ‘Demo Costa Zaccarelli’, in via Cantore 145, è in arrivo un concerto di danze e canti della tradizione italiana ed europea tutti da ballare. ‘Falck in folk’ è stato organizzato dell’associazione Folkambroeus, che sul territorio si occupa di promozione sociale che si occupa di diffondere tra gli associati la cultura e le tradizioni del ballo popolare. Appuntamento il 12 luglio alle ore 21, per informazioni si può chiamare lo 02.24.96.88.08-09 o inviare una email all’indirizzo biblioteca.sestocentrale@csbno.net della Biblioteca Cadioli.

Mostra d’arte

Continua fino al 31 luglio la mostra collettiva d’arte che si sta tenendo al Colorificio Tessadro di via Sormani a Cusano Milanino. L’esposizione, inaugurata lo scorso 24 giugno, offre ai visitatori la possibilità di osservare le opere realizzate dagli allievi dei corsi di pittura a olio e disegno del laboratorio artistico di Tania Speciale. La mostra è visitabile dal lunedì alla domenica dalle 16 alle 19.

Il Mufoco in Triennale Proseguono le proposte a cura del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo presso la Triennale di Milano con la mostra ‘Luigi Ghirri. Il paesaggio dell’architettura’. La mostra sarà visitabile fino al 26 agosto. Esposte oltre 350 fotografie, tra stampe originali e immagini proiettate appartenenti all’archivio di Lotus e alla Triennale.

Milano celebra i 500 anni di Leonardo Appena presentati gli highlights

di Margherita Abis Un legame durato vent’anni, quello tra Leonardo Da Vinci e la città di Milano. Un legame che il capoluogo meneghino vuole celebrare, dedicando al geniale scienziato un palinsesto di eventi in occasione dei 500 anni dalla sua morte. Il programma di ‘Milano e Leonardo’, in stretta connessione con il Comitato Nazionale è realizzato grazie all’azione del Comitato di Coordinamento ‘Milano e l’eredità di Leonardo 1519-2019’ e del Comitato Territoriale (Milano e Lombardia). Un Comitato scientifico di esperti vaglierà le proposte che arriveranno nei prossimi mesi e che andranno ad arricchire il palinsesto, ma il calendario è già ricco di iniziative. Gli highlights del palinsesto ‘Milano e Leonardo’ sono appena stati presentati e il palinsesto prenderà il via il 2 maggio 2019 con la riapertura straordinaria della Sala delle Asse del Castello Sforzesco. Le sale del Castello Sforzesco saranno sede di altri due progetti dedicati a Leonardo. La mostra ‘Leonardo e la Sala delle Asse

tra Natura, Arte e Scienza’ è in programma dal 16 maggio al 18 agosto 2019 nella Cappella Ducale. Mentre un percorso multimediale verrà allestito nella Sala delle Armi dal 2 maggio 2019 al 2 gennaio 2020, trasporterà il visitatore nella Milano di Leonardo. Anche Palazzo Reale ospiterà due mostre dedicate. La prima, dal titolo ‘Il meraviglioso mondo della natura prima e dopo Leonardo’, ha come filo conduttore il modo in cui Leonardo è stato in grado di modificare la percezione e la rappresentazione della natura nella Lombardia del Cinquecento ed è in programma dal 4 marzo al 23 giugno 2019. La seconda mostra, dal titolo ‘La Cena di Leonardo per Francesco I: un capolavoro in seta e argento’ è in programma dal 7 ottobre 2019 al 23 gennaio 2020, presenterà per la prima volta dopo il suo restauro la copia del Cenacolo di Leonardo realizzata ad arazzo fra il 1505 e il 1510 su commissione di Luisa di Savoia e di Francesco Duca d’Angouleme, poi re Francesco I di Francia. Un’anteprima del palinsesto verrà proposta al Polo Museale Regionale della Lombardia dal 13 ottobre 2018 al 13 gennaio 2019.

Spettacoli

Spiazzacircus Arti circensi, mimo e danza Saranno tre giorni di spettacoli, tra arti circensi e mimo, danza e clownerie, acrobatica aerea e improvvisazione teatrale. A Cinisello Balsamo, dal 13 al 15 luglio, è in programma ‘Spiazzacircus’, evento in cui le piazze si riempiranno di bellezza, con lo spettacolo dello spettacolo in libertà che non ha bisogno di palco, sipario e platea. Per un weekend le arti performative più divertenti del mondo si ritrovano in strada nelle sue forme più innovative e moderne per mescolarsi e animare la città. Primo appuntamento il 13 luglio alle 21.30 in largo Milano con Lucia & Santosh Show. Si replica il giorno seguente, sempre alle 21.30, in Villa Forno con lo spettacolo ‘Pinochhio, Pinochio’. Il programma di iniziative si chiude il 15 luglio, ancora una volta alle 21.30, al Pertini con ‘Les Jolies Fantastiques’.


12 luglio 2018

A tutto

| 27

Il baskin al Carroponte Il baskin, attività sportiva inclusiva che si ispira al basket, è stato protagonista al Carroponte. Nel grande spazio di Sesto San Giovanni, le Pantere Sporting, i Fireballs Sesto San Giovanni e la Futura Milano si sono sfidati in occasione della seconda edizione di ‘Emergency Days’.

Sport

LA STORIA :: APPENA CONCLUSI I MONDIALI DI QUIDDITCH, LO SPORT CHE SPOPOLA ANCHE NEL NORDMILANO

«L’esperienza di Firenze è stata grandiosa» di Margherita Abis Nessuna scopa volante o incantesimo magico, ma gli effetti speciali non mancano di certo. Nei giorni scorsi, l’attenzione del mondo si è spostata sulla competizione planetaria di Quidditch che si è svolta a Firenze. Lo sport ispirato dalla fantasia di J.K. Rowling e dal suo magico mondo di Harry Potter ha spopolato anche nel Nordmilano. Beatrice Turolla, atleta cinisellese di 22 anni, ha praticato a lungo questa disciplina e, anche dopo aver intrapreso la strada del rugby, non ha mai smesso davvero di giocare a Quidditch. Ha militato con i Milano Meneghins Quidditch per anni, fin dal 2014, e

l’estate scorsa ha partecipato anche agli Europei di Oslo, con la Nazionale. «Le regole e i ruoli sono gli stessi del

Quidditch raccontato dalla Rowling spiega -. In campo scendono tre cacciatori, due battitori, un portiere e un cercatore. Vengono utilizzati quattro palloni: una pluffa e tre bolidi. Con la pluffa, una palla da pallavolo leggermente sgonfia per facilitare la presa, bisogna cercare di fare gol centrando gli hula hoop attaccati ai sostegni. Mentre i bolidi, dei palloni da dodge ball, vengono usati dai battitori per colpire i cercatori». Poi c’è il mitico boccino d’oro, una pallina da tennis infilata dentro un calzino e attaccata al pantalone di un boccinatore: una figura neutra che deve correre per il campo senza farsi ‘acchiappare’. Chi riesce ad agguantarlo, si aggiudica 30 punti e la vittoria immediata. «Non voliamo sulle scope, ovviamente, ma usiamo tubi di pvc da tenere in

mezzo alle gambe, dai quali è vietato sganciarsi», prosegue Beatrice. Che ha iniziato a giocare spinta dalla sua forte passione per il mondo di Harry Potter. «Ma non è così scontato per tutti - puntualizza -. In tanti si avvicinano per lo sport vero e proprio, non per il film». Un po’ come è avvenuto a Francesco Ermini, suo compagno di squadra ai Milano Meneghins, che ha partecipato anche ai Mondiali di Firenze, con la Nazionale. «È stata un’esperienza grandiosa - racconta Francesco -. Siamo arrivati ottavi su 29: un grande risultato, abbiamo fatto passi da gigante. Il Quidditch può essere descritto come una via di mezzo tra la pallamano e il rugby, con qualche principio del basket. Richiede allenamento e grande tattica».

RALLY :: 593 CHILOMETRI SU TERRA PER SOMASCHINI, PILOTA DI CUSANO MILANINO

Spettacolo a San Marino Dalla montagna alla terra, ma il risultato non cambia. Dopo il passaggio al Campionato Italiano Rally, Rachele Somaschini, 24enne pilota di Cusano Milanino, continua a stupire. Sui 593 chilometri del 46° San Marino Rally, la cusanese, navigata da Gloria Andreis, ha trionfato tra gli equipaggi femminili, centrando una vittoria che la lancia in testa alla classifica riservata alle ladies del Cir. Ma non è tutto: Somaschini ha registrato il 23esimo posto assoluto, miglior prestazione

stagionale per l’equipaggio. «Dopo 5 gare - ha commentato Somaschini - posso iniziare a ritenermi soddisfatta del percorso che stiamo facendo quest’anno. Questo mi dà la possibilità di confrontarmi con piloti di altissimo livello su percorsi che sono tra i più tecnici dell’intero panorama rallystico internazionale». Somaschini anche in questa stagione è impegnata come testimonial per la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica: «Questo risultato lo dedico a tutti i malati nella speranza di poter fare sempre di più per la ricerca».

Direttore responsabile: Marco Fabriani Società Editrice: Il Gazzettino di Sesto San Giovanni s.r.l. R.E.A. 1980638 Redazione: Piazza F. Caltagirone, 75 20099 Sesto San Giovanni Tel. 02.83413290 fax. 02.83413292 e-mail: redazionegazzettino@gmail.com Registrazione n° 6 del 26.03.2012 al Tribunale di Monza Stampa: Monza Stampa s.r.l. via Buonarroti, 153 - 20052 Monza


28 |

12 luglio 2018

PubblicitĂ

27 Gazzettino 12 07 18  

Settimanale di informazione del Nordmilano

27 Gazzettino 12 07 18  

Settimanale di informazione del Nordmilano

Advertisement