Page 11

2 luglio 2015

| 11

Sport CALCIO ::

IL PORTIERE SESTESE, CLASSE

1996, GIOCHERÀ IN SOUTH CAROLINA CON I PACERS

Gentile alla conquista degli Usa

Dalla Pro Sesto agli States per studiare al college di Andrea Guerra

CANADA E STUDIO:

LA SCELTA DI BETTY E LE QUALITÀ DEL GEAS

“in nazionale”

Andrea Pirlo, campione del mondo, ormai ex regista della Juventus, non è l’unico calciatore che ha firmato per gli States. Anche Sesto San Giovanni perde un pezzo. Il giovanissimo Alessandro Gentile, classe 1996, portiere della Pro Sesto (che nell’ultimo anno e mezzo ha difeso i pali della Juniores biancoceleste e che spesso si è allenato con la prima squadra) raggiungerà il ben più noto ex bianconero alla conquista degli Usa. «Ho vinto una borsa di studio che mi permetterà di studiare alla University of South Carolina, dove frequenterò Scienze Motorie», racconta Alessandro, che ha scelto quel college proprio per la possibilità di proseguire la sua carriera di calciatore: «Mi daranno la possibilità di giocare a calcio nella Ncaa, la Second Division della federazione sportiva dei college. Giocherò per i Pacers di Aiken in un campionato importante - aggiunge Alessandro dal sito del club di Sesto San Giovanni -. Ringrazio la Pro Sesto per avermi fatto crescere come uomo e calciatore. Mi ha dato l’opportunità di allenarmi con un portiere di esperienza come Pansera e un preparatore come Tino Nese: ho imparato molto e porterò tutto questo con me».

CORTI ANCORA IN MAGLIA AZZURRA Filippo Corti, classe ’89, capitano della Pro Sesto, è stato confermato nella rosa della nazionale di calcio italiana che sta giocando le Universiadi in Corea. «E’ la terza volta che vi partecipo - spiega Filippo , dopo il 2011 in Cina e il 2013 in Russia. Un’esperienza gratificante, vestire l’azzurro regala emozioni incredibili». Terza volta in nazionale, e terza stagione con la maglia del-

la Pro Sesto. Corti è una delle prime conferme del mercato del club per la prossima stagione in Serie D. «Ho avuto altre proposte ma sono felice qui, ormai sento forte il senso di appartenenza e sono affezionato alla piazza», ha detto il capitano della Pro Sesto. Confermato nella rosa biancoceleste anche ‘il toro di Civate’, il soprannome di bomber Davide Castagna che lo scorso anno ha segnato 12 gol.

ATLETICA

IN GUERRA

10 Km del Parco Nord Terza edizione da record

Lu Rong Yi non è più presidente della Sesto ‘12

Grande successo di partecipanti e di pubblico alla terza edizione della 10 Km del Parco Nord che si è svolta la scorsa settimana. Organizzata dall’Atletica Libertas Sesto e inserita, come sempre, nell’ambito della festa del parco, la gara (inserita nel circuito Fidal e nel circuito Corrimilano come Trofeo Nazionale Libertas e valida come Campionato regionale Master sui 10 km) ha superato i 1.000 partecipanti con un incremento del 40 per cento rispetto allo scorso anno.

La sua faccia ha fatto il giro d’Italia: è stato il primo presidente cinese di una squadra di calcio italiana. Ora però Lu Rong Yi, per tutti Alberto in quel di Sesto, non è più il ‘numero 1’ della Football Sesto 2012. ‘Colpa’ del bar che sorge all’interno del centro sportivo di via Boccaccio. Lu Rong si è infatti rifiutato di firmare il contratto di locazione del bar, gestito dai figli di altri soci del club sestese. Questi ultimi dicono che Alberto temesse la concorrenza (il suo bar sta a poche decine di metri dal centro sportivo); lui si difende appellandosi allo statuto della società che non prevede attività con scopo di lucro. Gli altri 5 soci in assemblea hanno votato l’uscita di scena di Lu Rong dal club. Gli sarebbe anche stato chiesto di rientrare, in modo pacifico, ma lui avrebbe rifiutato. Guerra in corso, che non fa bene alla società, non fa bene agli atleti, e non fa bene al mondo dello sport di Sesto.

Dopo aver dato il suo contributo per la conquista della Coppa Italia e della storica promozione in A1, Elisabetta Mazzoleni lascia, almeno per ora, il Geas Basket. Betty, figlia del patron Mario, andrà in Canada, a Vancouver, per un semestre di studio. Una scelta sofferta che porterà la geassina lontana da casa e quindi dalla palestra: una scelta che dice molto della ‘pasta’ di cui è fatto il Geas Basket che per la prima squadra, negli ultimi anni, ha voluto puntare sulle giovanissime atlete del vivaio che in molti casi si dividono tra sport di vertice e studio o lavoro. A testimoniare il successo di questa scelta anche la presenza di 4 ‘stelline’ rossonere nella nazionale Under20 che il 2 luglio esordisce in Spagna agli europei di categoria. Beatrice Barberis e Martina Kacerik sono tra le colonne portanti della nazionale azzurra che lo scorso anno ottenne il bronzo. Insieme a loro, nel roster selezionato dal ct, anche Cecilia Zandalasini ed Elisa Penna, atlete cresciute nel vivavio di Sesto San Giovanni che oggi indossano la casacca di due importantissimi club che militano nella massima serie del basket femminile italiano.

Direttore responsabile: Rosario Palazzolo Società Editrice: Il Gazzettino di Sesto San Giovanni s.r.l. R.E.A. 1980638 Redazione: Piazza F. Caltagirone, 75 20099 Sesto San Giovanni Tel. 02.83413290 fax. 02.83413292 e-mail: redazionegazzettino@gmail.com Registrazione n° 6 del 26.03.2012 al Tribunale di Monza Stampa: Monza Stampa s.r.l. via Buonarroti, 153 - 20052 Monza

26 gazzettino 2 7 15  

Settimanale di informazione del Nord Milano

26 gazzettino 2 7 15  

Settimanale di informazione del Nord Milano

Advertisement