Page 1

ANNO 1 NUMERO Piazza F. Caltagirone,

Giulia Arturi guida l’armata delle Under

20 - 27 Settembre 2012 - Editrice Il Gazzettino di Sesto San Giovanni srl 75 - Sesto San Giovanni (Mi) - email: redazionegazzettino@gmail.com Tel. 02.83.41.32.90 Fax. 02.83.41.32.92

:: GEAS BASKET

Confermata la partecipazione in A3

Il club rossonero esordirà nel campionato di Serie A3 contro Sassari il 13 ottobre. In campo, sotto la guida esperta di Giulia Arturi, ci saranno le ragazze dell’Under 19 che la passata stagione si sono laureate campionesse d’Italia. Il Geas punta tutto sulle sue giovani. A pagina 15

Per sfidare la recessione servono idee vincenti. Come quella di Jenny e Marco che a Sesto hanno inaugurato il negozio di alimenti per celiaci più grande d’Italia.

:: BENESSERE In salute e in forma dopo le vacanze estive

A pagina 3

MORDERE LA CRISI ACCORDO :: A SESTO SI PRODURRANNO I SISTEMI DI TRAZIONE E I CONVERTITORI

Alstom: 10 treni nuovi per Trenord Nuovo colpo di Alstom che nei giorni scorsi ha firmato un contratto da 67 milioni di euro con le Ferrovie Nord Milano. Il colosso francese, che da anni opera a Sesto, fornirà a Fnm 10 nuovi treni Coradia Meridian i quali saranno destinati a rafforzare il servizio regionale lombardo di Trenord. La commessa avrà

forti ricadute in Italia e a Sesto dato che coinvolgerà gli stabilimenti sestesi del gruppo. Questo nuovo contratto va in continuità con un accordo siglato nel 2008 tra Alstom e Ferrovie Nord nell’ambito del quale erano già stati prodotti e consegnati 14 treni dello stesso tipo attualmente in servizio come Malpensa Express e

Lombardia Express. Al sito di Sesto San Giovanni faranno capo la progettazione e la produzione dei sistemi di trazione e dei convertitori ausiliari; il progetto sarà invece sviluppato a Savigliano (Cuneo). Alstom, che ha realizzato per Ntv il treno Italo, ha chiuso l’anno fiscale 2011/2012 con un fatturato di 1,25 milardi di euro.

Attività fisica e dieta equilibrata. Ecco tutti i consigli per rimettersi in linea dopo l’estate Alle pagine 4 e 5

:: CRONACA Pusher alla larga dai parchi sestesi

Una vasta operazione della polizia ha permesso la denuncia di alcuni giovani spacciatori A pagina 8


2

|

Attualità

27 settembre 2012

Dillo con un click

Brucia un capannone a Monza Colonna di fumo su Sesto Ha messo in allarme tutto il Nordmilano l’incendio scoppiato la scorsa settimana in un capannone alle porte di Monza. La colonna di fumo nero che si è alzata al cielo nel pomeriggio era ben visibile anche da Sesto. Il rogo si era sviluppato in un magazzino di giocattoli gestito da cinesi: nessun allarme, per fortuna, per la salute dei sestesi. Solo un grande spavento. Sul posto, in occasione dell’emergenza, anche alcuni volontari della protezione civile dei nuclei del Nordmilano e i vigili del fuoco di Sesto San Giovanni.

EDITORIALE

Istituzioni, sostenete le start up La crisi schiaccia l’economia, i negozi chiudono e le nuove imprese stentano a nascere. Parole simili sono sulla bocca di tutti, ogni giorno. Eppure la storia di Marco e Jenny (che pubblichiamo a pagina 3), racconta uno scenario completamente diverso, nel quale la potenza di un’idea imprenditoriale giusta, sa essere più forte di ogni crisi e di ogni pessimismo. Quel che ci stupisce è che al di là delle continue lamentele, nessuno, nelle istituzioni e nelle associazioni d’impresa, si muova concretamente per favorire e stimolare la nascita di idee nuove. Appare persino paradossale che i comuni e la Provincia stiano pensando di chiudere l’Agenzia Milano-Metropoli che attraverso servizi come il Bic offre consulenza a decine di imprese e con il Lib ha dato vita a decine di start up, nuove imprese, pronte a decollare. Un caso unico in Italia del quale la Provincia di Milano (socia al 52% di Milano-Metropoli) forse non sa nemmeno l’esistenza. Si era stati molto solerti quando c’era da riempire di politici la società, dove tra direzioni, presidente e consigli di amministrazione si bruciano ogni anno oltre 300mila euro. Ma quando c’è da mettere a frutto le potenzialità innovative di questo strumento pubblico, allora si pensa sia più semplice chiuderlo.

IL CASO :: OPERE PUBBLICHE BLOCCATE PER COLPA DEL PATTO DI STABILITÀ

Il bilancio paralizza Sesto

Oneri mai così bassi e arriva lo spettro dell’aumento Imu di Viola Bai Opere pubbliche paralizzate, con le entrate che crollano rispetto alle previsioni di qualche mese fa. E lo spettro dell’aumento della seconda tranche dell’Imu, che potrebbe essere deciso dalla nuova amministrazione di centrosinistra. La prima grande sfida del sindaco Monica Chittò è quella di far quadrare i conti del bilancio. Colpa del patto di stabilità e dei mancati trasferimenti statali, si lamenta da settimane. Rispetto allo scorso anno da Roma arrivano in meno 7,5 milioni di euro. «L’Imu non ha compensato del tutto questa mancata entrata. Senza considerare che l’Ici dava ai Comuni maggiori risorse, dato che metà dell’imposta municipale deve essere versata al Governo - sottolinea Virginia Montrasio, assessore al Bilancio -. A oggi non sappiamo quanto incasseremo dalle alienazioni e quanto inciderà sul nostro Comune la Spending Review di luglio». Per ora la ricognizione sullo stato del bilancio fa tremare gli uffici di piazza della Resistenza, che si trovano troppi elementi di incertezza per poter confermare gli im-

pegni di spesa del documento economico di previsione. A crollare in maniera verticale sono gli oneri di urbanizzazione, che negli anni passati avevano fatto la parte del leone: a oggi sono appena 600mila, una cifra mai così bassa. La scure si abbatte così sul piano delle opere: dai 6 milioni di previsione si passa ad appena 300mila euro. «Abbiamo deciso di non accendere nuovi mutui. Senza entrate certe, sarà davvero complicato impegnare delle somme per gli investimenti», ammette Montrasio. Un equilibrio troppo precario. Tanto che Flavia Orsetti, dirigente del settore economico-finanziario del Comune, in commissione non aveva

nascosto che, se la situazione generale rimane inalterata, sarà davvero dura centrare anche stavolta gli obiettivi posti dal Governo con il Patto di Stabilità. La Giunta ha deciso di prendersi tutto il tempo utile per studiare la variazione di bilancio, da portare sui banchi del consiglio comunale per avere il via libera. La legge consente ai Comuni di approvarla entro il 30 novembre. Entro fine ottobre, invece, si saprà se arriverà la stangata con la seconda quota dell’Imu. «Stiamo ragionando, noi come altre amministrazioni - dice Montrasio -. In ogni caso, dall’aumento delle aliquote sarebbe esclusa la prima casa». Magra consolazione. Il Pdl, con la capogruppo Franca Landucci, battono sempre sullo stesso chiodo: risparmiare risorse attraverso il monitoraggio (e un taglio) alla spesa corrente della macchina comunale e a nuovi modelli di gestione dei servizi, gli asili nido in prima battuta.

Lettere alla redazione

Raccontateci il vostro punto di vista, i vostri dubbi sul futuro della città e i ricordi della Sesto che fu. Scrivete messaggi brevi a: redazionegazzettino@gmail.com Oppure : piazza F. Caltagirone 75.

Il servizio dedicato alla riforma dei medici di base ha suscitato curiosità tra i lettori. Pubblichiamo alcuni stralci della lettera che ci è stata inviata dall’Associazione Sestese Persone Disabili. «...Esprimiamo perplessità sul dove saranno collocati gli studi associati. Chi più ne ha bisogno, anziani e persone con le varie patologie e disabilità oltre alla visita medica periodicamente devono necessariamente avere la ricetta per i va-

ri farmaci che prendono con continuità, per ora, anche se con qualche fatica si recano dal dottore che è vicino a casa, Poi come faranno? Andranno alla fermata in attesa del mezzo pubblico che forse li lascerà in altra fermata di interscambio e così per il ritorno? I nuovi studi associati saranno accessibili a tutti anche a chi è sulla sedia a rotelle o potrà esserlo un domani? Perché ora in via Fani i sette medici non sono raggiungibili da chi potrà un domani essere in

sedia a rotelle, l’ascensore è troppo piccolo. Via Timavo 31, tre medici non sono raggiungibili a chi è o sarà in sedia a rotelle causa gradini. Altro gruppo di 4, in via Levi 27 con studio non accessibile per gradinata all’ingresso. I nuovi studi associati dovranno avere un certo numero di posti macchina, anche per disabili, e dedicati esclusivamente a chi si reca nello studio, posti che non dovranno mai né di giorno né di notte essere occupati dal vicinato o altri. Sarà cosi?»


Attualità

27 settembre 2012

|

3

Prezzi aggiornati a mercoledì 26/09/2012. I gestori di stazioni di servizio e i lettori possono comunicarci i prezzi più convenienti scrivendo a redazione@ilgazzettinodisesto.it

BENZINA DIESEL

Eni Q8 Agip Q8 Shell Q8 ex Tamoil Shell v.le Matteotti v.le F. Testi v.le F. Testi v.le Gramsci via Di Vittorio via Grandi via Partigiani v.le F. Testi (Cinisello)

1.809

1.789

1.815

1.811

1.856

1.796

1.779

1.799

1.699

1.679

1.710

1.732

1.756

1.706

1.699

1.689

LA SFIDA :: MARCO E JENNY ENTRANO NEL MONDO DEL COMMERCIO SESTESE CON UN NEGOZIO INEDITO

Le buone idee battono la crisi ‘Milano

senza glutine’ è il più grande punto vendita italiano per celiaci di Rosario Palazzolo A volte un’idea, una buona idea, sa essere più potente di una congiuntura maledettamente negativa o di qualsiasi crisi. E’ per questo che la sfida lanciata nei giorni scorsi da una coppia di imprenditori-commercianti sestesi merita di essere raccontata. Jenny e Marco, 30 anni lei e 39 lui, domenica scorsa hanno inaugurato a Sesto San Giovanni ‘Milano senza Glutine’, che a quanto pare rappresenta il più grande punto vendita italiano di prodotti per celiaci e più in generale per alimenti adatti a persone con intolleranze alimentari. Il loro negozio di viale Gramsci, dedicato ai prodotti alimentari freschi, conservati e surgelarti, è sicuramente una novità importante per un territo-

rio dove durante gli ultimi mesi le chiusure di attività commerciali hanno soverchiato le nuove aperture. Ma prima di ogni cosa a colpire è la forza della loro idea capace di diventare un simbolo per tanti giovani e aspiranti imprenditori alla ricerca di un’innovazione forte. Il loro negozio dimostra che il commercio non è morto e che, soprattutto in questo momento, occorre farlo con idee nuove, andando a intercettare i bisogni emergenti della popolazione. «Ci siamo avvicinati al mondo dei celiaci poco più di due anni fa - racconta Jenny -. Abbiamo subito studiato il tema ed abbiamo compreso che in Italia c’era molta disinformazione, ma soprattutto mancavano servizi per le tante persone affette da questo problema. Abbiamo pensato che aprire un negozio sarebbe potuta essere una buona idea sia per fare impresa, ma anche per offrire un servizio qualificato in un settore ancora tutto da esplorare». Marco, che viene dal mon-

do dell’auto, ha investito con convinzione in questa sfida. «Si deve tenere conto che gli studi più recenti parlano di una percentuale di celiaci vicina all’1 per cento in Italia - spiega -. Dunque tante persone cui offrire un servizio qualificato. La nostra prima innovizione è stata quella di creare un negozio del tutto simile ad un market alimentare, dove le persone potessero trovare alimenti di ogni tipo, ma soporattutto tanti prodotti che non avrebero più potuto mangiare se non in versione senza glutine. Prima che nascessero negozi come il nostro, i celiaci erano costretti a fare i loro acquisti in farmacia, con un carico psicologico ed emotivo in più». Lo stesso sindaco di Sesto Monica Chittò ha preso parte alla cerimonia di inaugurazione. «E’ un’idea forte e innovativa - ha detto -. Sono sicura che avrà successo. La loro impresa rappresenta un esempio di come si possa innovare anche in un momento di crisi».

EMERGENZA :: IN GIOCO 18 POSTI DI LAVORO NELLA SOCIETÀ PUBBLICA MILANO-METROPOLI

Troppi costi, Agenzia di Sviluppo a rischio La Provincia ha ‘dimenticato’ di affidarle nuove commesse Autunno davvero caldo per la società Milano-Metropoli, storica agenzia di marketing territoriale sestese, nata in piena era Penati e dal 2005 diventata per il 52% di proprietà della Provincia di Milano. Nei giorni scorsi è circolata la notozia che l’Agenzia non avrebbe più fondi per proseguire la sua attività. Se entro qualche mese non verranno riviste le sue competenze, si rischia che la società venga sciolta e i 18 dipendenti vengano lasciati a casa. La società pubblica (di proprietà della provincia e dei comuni di Sesto, Cinisello, Bresso e Cologno), da mesi si limita a condurre le sue due attività più tradizionali, ossia la gestione dell’incubatore

d’impresa Lib e la ricerca di bandi europei da realizzare in partnership con comuni e imprese. Sarebbe invece venuto meno il compito chiave di gestire gli eventi collaterali di Expo 2015, cui era stata candidata dalla Provincia di Milano grazie a un accordo con la società Expo spa. Soprattutto Milano-Metropoli non è stata coinvolta nella creazione della nuova Città Metropolitana (che nascerà nel gennaio 2014). A mancare sarebbero l’impegno dell’azionista principale, la Provincia. Nei giorni scorsi si è svolto un incontro tra tutti i soci. Ai vertici di Milano-Metropoli è stato chiesto di presentare un un piano indu-

strale che preveda un drastico taglio dei costi, oggi attestati su 1,8 milioni di euro l’anno. Si ipotizza la riduzione del personale con cassa integrazione e mobilità. Inoltre si sta esplorando la possibilità di coinvolgere il Comune di Milano nel capitale sociale per dare respiro metropolitano all’Agenzia e coinvolgerla nella gestione del passaggio alla nuova Città Metropolitana.

LAVORO

Tre i sestesi premiati per Milano Produttiva Ci sono anche imprese, negozianti e artigiani sestesi tra i premiati dalla Camera di Commercio di Milano con il premio Milano Produttiva 2012. Un riconoscimento a 249 realtà di Milano e della Provincia che hanno 20 anni, e oltre, di attività. A Sesto i premi sono andati a Salvatore Buonanno e Calogero Carrubba (tra i vincitori nella categoria Imprese 2012). Per la categoria Lavoratori 2012 invece il premio è andato, tra gli altri, a Luigi Colombo, dipendente della Redecam Group Srl di Sesto (azienda che ha proposto il nominativo alla Camera di Commercio). La maggior parte delle domande di partecipazione al premio 2012 per la categoria Imprese è arrivata dai settori del commercio e dell’artigianato. Nonostante questo, il primo ha fatto registrare un netto calo rispetto al 2011 (allora le domande erano state il 49,04% rispetto al 44,84% di questa edizione). N. V.


4

|

Attualità

27 settembre 2012

Benessere in città

30%

E’ la percentuale dei sestesi che praticano almeno un’attività sportiva abitualmente

IN FORMA DOPO L’ESTATE IPSE DIXIT

Il consiglio del personal trainer Come si fa a rinunciare a tutto quello che abbiamo da sempre considerato, soprattutto in vacanza, un grande piacere, come la tavola? Non è vero che bastano due sedute da 30 minuti a settimana come ci fanno credere in televisione, per ottenere una buona forma fisica. La soluzione è un’alimentazione controllata al 100%, 7 giorni su 7; 3 o 4 sedute di allenamento a settimana possono darci ottimi risultati in periodi non inferiori a 6 mesi. Tutto il resto sono solo illusioni. Allenarsi tutti i giorni non significa automaticamente ottenere buoni risultati. Mangiare insalate e bere caffè senza zucchero non equivale a corpo asciutto e scattante. Qualche corsetta al parco non cambia né il nostro corpo né la nostra mente. Affidiamoci a professionisti seri e qualificati e facciamo tesoro di quello che hanno imparato in tanti anni di esperienza e di studi. Nel caso in cui non si frequenti una palestra ecco qualche semplice esercizio consigliato per restare in forma: 30’ di camminata veloce, 3 serie da 20 ripetizioni di piegamenti sulle gambe, 3 serie da 20 flessioni sulle braccia (per chi non riesce, appoggiare le ginocchia a terra), 3 serie da 20 di addominali ‘crunch’ e di addominali obliqui. A fine allenamento stretching, mantenendo la posizione per circa 30/40 secondi. il p.t. Gianni Russo

Tante le novità alla moda nelle palestre cittadine Sul Fulvio Testi anche un centro fitness per nottambuli e alle 7 del mattino si comincia l’attività con gli istruttori. Ma è un servizio che funziona? «I clienti notturni - spiega Alessia della segreteria - sono soprattutto lavoratori coPer molti le vacanze sono il mostretti a turni». mento migliore per rimettersi in La ‘3New American Fitness’, in via Magenforma, facendo sport e movita 200 (02.24.83.90.17) vanta clienti di mento. Altri, in vacanza si dediogni età: dallo studente al pencano alla buona cusionato, vi è una vasta gamcina e al riposo assoA Sesto impazza ma di programmi personaluto. Per tutti, l’inizio lizzati. Da un paio d’anni, vendell’autunno è il momenlo Zumba fit gono molto richiesti, sopratto per mettere giudizio e imLa passione è esplosa nell’estatutto dalle donne, i corsi per pegnarsi a una vita più sana te sulle spiagge e nei luoghi di facilitare il dimagrimento e e all’insegna dello sport. sport. Ora anche nelle palela tonificazione del corpo Ecco, allora cosa offre la a ritmo caraibico. stre sestesi impazza lo Zumba nostra città che, tra centinaAl centro ‘Essere’, di via ia di associazioni sportive, corFitness, una disciplina che bruCorridoni 144 (02.24.03.960), si per tutti i gusti e per tutte cia calorie a ritmo di musica lasi occupano del benessere psile tasche, offre anche un patino-americana in allegria e dico-fisico: oltre ai corsi di norama di palestre ben attrezvertimento. fitness e di danza, vi sono corzate e variegate. si dedicati al training autoPartiamo da un corso in particolare, che sta impazzando Yoga intramontabile geno, al reiki e al feldenkrais. La ‘Palestra Azzurin Italia e quindi anche a Lo yoga e le discipline orientali sora’ (Piazza Della Resistenza, Sesto: lo zumba fit. Cioé no sempre le preferite per chi vuo53 02.24.05.657), con i coraerobica a ritmo caraibico; è le tenersi in forma scaricando lo si di danza organizza anche presente in tutte le palestre della stress attraverso il movimento. corsi di pilates, evergreen e città. A Sesto operano diversi centri spel’ormai famosa zumba. Il ma torniamo alla scelta delcializzati come il Centro Olistico di Centro Sportivo Club Sesto(via la palestra: la ‘Sesto Fitness’ via XXV Maggio e il Centro Essere F.lli Bandiera 23, 02(via Po 26, tel. 02.26.22.64.47), di via Corridoni. I corsi riscuotono 22476768), tiene tra i tanti, ha una sala ben attrezzata, uno corsi di arti marziali, hip spazio per i pesi e presenta sempre grande interesse. hop e capoeira per più picanche tanti corsi allenanti coli. Non dimentichiamoci come, ne citiamo alcuni, manemmeno della palestra del Palasesto, pienovità assoluta: la palestra ‘Fit Star’, 2000 cumba, crossfit e kettleball. na di attrezzi e aperta a tutti (piazza Primo mq disposti su 4 piani,(viale Fulvio Testi/ In via Pisa 134, si presenta invece lo ‘SpaMaggio,tel. 02.26.22.99.88). Insomma, Sevia Lombardia 6, a Cinisello al confine zio Fitness’ (tel. 02.26.22.28.28) diviso in sto è ricca di palestre per mantenersi in con Sesto, tel. 02.61.29.11.10) rimane aperdiversi piani, ognuno adibito ad un’attiviforma e prepararsi ad affrontare la nuova ta 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno. tà: la zona relax, la palestra, la piscina e corstagione: non si ha dunque che l’imbarazAnche di notte ci si può allenare con transi di fitness rivolti a tutti. «Il corso che inzo della scelta. quillità poiché c’è un servizio di vigilanza; teressa molti clienti - ci spiegano -, è l'aldi Sarah Ferrante

lenamento funzionale: un allenamento di tipo militare, adatto a tutti, che si svolge con un nuovo macchinario chiamato queenax al quale fanno riferimento tutti gli attrezzi». Per gli insonni, per chi non riesce a imma ginare di passare la notte in un letto, c’è una


Attualità

3

Le piscine aperte in città per offrire corsi di nuoto e attività libera destinata a utenti di ogni età. Il nuoto è da sempre considerato una delle discipline più importanti per rimanere in forma e fare sport

Al Parco Nord un percorso vita per allenarsi tutto l’anno

1300

27 settembre 2012

|

5

Gli anziani che lo scorso anno si sono iscritti ai corsi organizzati dal Comune per la Terza Età. Sono stati riproposti anche per la nuova stagione. Quest’anno, il Comune ha dovuto applicare rincari significativi ai corsi sportivi a causa dei tagli di bilancio.

ALIMENTAZIONE :: I SUGGERIMENTI DEL DIETOLOGO CECCARDI

Se le ferie fanno ingrassare «Via alcolici e grassi. Praticare sport contro lo stress» di Aurora Dupin

RIAPRONO LE PISCINE Da metà settembre sono in funzione le piscine Olimpia e De Gregorio, gestite dall’associazione Nuoto Geas. I due impianti, insieme a quello del Centro Sportivo Cigno di via Fiorani, offrono l’opportunità di tenersi in forma nuotando. Propongono corsi destinati a utenti dalla prima infanzia fino alla terza età. I due impianti offorno anche la possibilità di fare nuoto libero, ossia senza istruttore. Le fasce orarie dedicate a questa utenza sono generalmente quelel della pausa pranzo e della sera. Viene richiesto un ingresso con un abbionamento minimo di 10 accessi al prezzo di 45 euro. Inoltre, il sabato e la domenica è possibile accedere alle piscine con un normale biglietto. Info per il Geas www.geasnuoto.it; per Il Cigno www.ilcignosport.it.

“Spa e benessere”

“Corsi & nuoto libero”

Un modo semplice e divertente per tenersi in forma è quello di seguire un ‘percorso vita’, eseguendo gli esercizi proposti nelle diverse stazioni. Solitamente sono realizzati nei parchi. Il Parco Nord ne ha uno molto bello e funzionale. Il percorso vita, omaggiato al Parco dalla Zurigo Assicurazioni, è composto da 13 ‘stazioni di esercizio’, che consentono agli sportivi di compiere attività di potenziamento per tutto il corpo, seguendo un semplice percorso attraverso il parco. Punto di partenza e arrivo è l'ingresso di via Gorki. Il percorso si snoda nella porzione di parco compresa tra il Centro scolastico Parco Nord e l’ospedale Bassini, in parte seguendo la circonferenza della rotonda, in parte costeggiando la rete del Centro Scolastico. Ogni postazione è dotata di un cartello esplicativo che mostra come compiere correttamente gli esercizi.

Giornate passate a passeggiare per borghi e città turistiche, al mare a nuotare o a praticare sport all’aria aperta. Ma anche a mangiare prelibatezze del posto, senza pensare alla linea. Ora che l’estate è un ricordo lontano, è ufficialmente arrivato il momento di fare i conti con la bilancia e lo stress da rientro. Due problemi decisamente correlati, secondo il dietologo Rinaldo Ceccardi, segretario generale del Centro studi per la terapia e la cura dell’obesità, al quale abbiamo chiesto qualche consiglio per affrontare al meglio l’autunno. «Al rientro dalle vacanze estive in molti si trovano, senza quasi accorgersene, a dover fare i conti con qualche chilo di troppo - spiega il medico -. E’ questo il risultato delle settimane passate in relax seguendo un’alimentazione diversa da quella di tutti i giorni. Niente panico: per tornare in forma bastano pochi accorgimenti». La prima buona abitudine passa per dalla tavola: la dieta

mediterranea è sempre un alleato indispensabile. «Banditi alcolici e grassi, sì a verdura e frutta di stagione, in misura maggiore rispetto al solito. Anche gli zuccheri devono essere evitati: marmellate e dolci complessi devono sparire». Ma da sola l’alimentazione non basta: «Fare sport è importante ma è necessario scegliere quello giusto: qualcosa che ci diverte, che ci fa stare bene e che non viviamo come una tortura. Deve essere un

alleato per scaricare lo stress, che altrimenti in molti casi viene riversato proprio sul cibo. Se non c’è nessuna attività fisica che ci soddisfa, meglio pensare ad alternative più praticabili: parcheggiare l’auto un po’ più lontano da casa e ufficio, così da essere obbligati a fare qualche passo in più. Oppure passeggiate in mezzo alla natura, fino a quando il tempo lo permetterà».

PER CHI È ALLA RICERCA DI RELAX A Sesto ancora non esiste un vero centro benessere. Per trovarne uno occorre arrivare a Monza (terme di Monza) o a Concorezzo (Acqua World). Vi sono però due palestre che hanno un’area benessere non solo riservata ai soci ma anche ai cittadini che volessero trascorrere qualche ora di relax: la Spazio Fitness e la 3NewAmerican Fitness. Entrambe dispongono di sauna e bagno turco: mentre 3New American Fitness dispone anche di vasche idromassaggio, la Spazio Fitness ha una sala massaggi e la watsu, cioè una vasca a 34 gradi dove si viene massaggiati da un esperto. I servizi vengono acquistati come pacchetti e si possono utilizzare nel corso dell’anno. S. F.


6

|

Attualità

27 settembre 2012

NOTIZIE

in 100 parole

Nossa per il testamento biologico

Di Caterina, non diffamatorie le sue dichiarazioni

Mentre a Milano il dibattito sul testamento biologico incontra rallentamenti nella maggioranza di centrosinistra, a Sesto è il Sel a rilanciare la proposta con Moreno Nossa e Maurizio Merlotti. Il testamento biologico è un luogo fisico nel quale una persona può registrare le proprie decisioni circa le terapie e i trattamenti sanitari che desidera vengano praticati o non praticati quando si troverà in punto di morte. «Il registro servirà dunque a certificare il desiderio di chi firma di esercitare il proprio diritto all’autodeterminazione sul trattamento sanitario di fine vita», spiegano i propositori che porteranno la mozione in consiglio comunale.

DIBATTITO ::

Il tribunale di Monza ha notificato all’amministrazione comunale di Sesto San Giovanni l’avviso di richiesta di archiviazione come esito della denuncia di querela presentata dall’allora sindaco della città Giorgio Oldrini per alcune dichiarazioni rilasciate dall’imprenditore Piero Di Caterina contro il Comune. Il pubblico ministero che ha seguito l’inchiesta ha richiesto nei giorni scorsi l’archiviazione perché in particolar modo sarebbe mancato il ‘requisito della pubblicità’ delle dichiarazioni rese dalla società per conto dell’imprenditore Di Caterina, già noto come gola profonda nell’inchiesta condotta dai pm di Monza sulle presunte tangenti del cosiddetto ‘Sistema Sesto’.

SI INFIAMMA LA DISCUSSIONE, ANCHE POLITICA, SULLA PRESENZA DEI GHISA H 24

Vigili, tutti a favore del turno di notte Il Pdl in poche ore ha raccolto oltre 150 firme di Viola Bai Oltre 150 firme: le ha raccolte il Pdl per chiedere all’amministrazione di non sopprimere il quarto turno della polizia locale. «Sulla polizia locale in questi anni abbiamo sempre chiesto investimenti», ricorda il consigliere Antonio Lamiranda. Sgravi Irpef per tutti coloro che si occupano di sicurezza, indennità e patenti di ser-

vizio per i vigili. Anche i Giovani Sestesi si schierano a favore del mantenimento del servizio ‘H24’: «Anche perché non è un problema di contenimento della spesa - commenta Paolo Vino -. I cittadini si sentono più sicuri». Stessa posizione per la civica Sesto nel Cuore: «Pur con mille difficoltà, gli agenti continuino a controllare la città insieme alle altre forze dell’ordine - spiega Gianpaolo Caponi -. Sia-

mo preoccupati per la volontà di sopprimere il turno notturno». Da parte sua il vicesindaco Claudio Zucchi parla di ‘riorganizzazione’ del settore. La trattativa, per ora, riguarderebbe l’orario di lavoro e gli straordinari. Ma le richieste dei vigili non si fermano qua: strumentazione moderna, corsi di formazione e aggiornamento, possibilità di accedere al supporto psicologico fornito agli altri dipendenti pubblici.


PubblicitĂ

27 settembre 2012

|

7


8

Attualità | 27 settembre 2012 SICUREZZA :: IN ESTATE 14 GIOVANISSIMI DENUNCIATI

Agenti nei parchi contro lo spaccio

Notizie FLASH ::

Tam-tam tra i consumatori: «Meglio evitare Sesto»

::

di Rosario Palazzolo Il segnale più significativo del sucesso dell’Operazione Parchi condotta dalla polizia di Sesto, sta nelle parole di alcuni giovani consumatori di droga che nei giorni scorsi avrebbero avvertito: «State alla larga da Sesto». Tra luglio e agosto, gli agenti del commissariato di via Fiume, coordinati dall’ispettore superiore Giuseppe Russo, hanno condotto una costante opera di controllo dei giardini pubblici del centro e della periferia cittadina alla ricerca di piccoli spacciatori e di venditori di quelle che una volta venivano chiamate ‘droghe leggere’. Le ore del pomeriggio e quelle della prima sera, sono state quelle preferite dagli agenti che hanno eseguito il controllo di iden-

tità su oltre 100 persone. Sono stati 14 i possessori di droga denunciati, una decina quelli segnalati alla prefettura come consumatori abituali. Insomma, ai tradizionali blitz si è pensato di sostituire un lavoro minuzioso e certosino durato due mesi che è servito ad offrire maggiore sicurezza alle mamme con bambini e ai gruppi di anziani che nelle ore del pomeriggio frequentano i parchi. I luoghi più battuti dalle forze dell’ordine sono i giardini di SpazioArte, nella zona di Sesto Marelli, dove da tempo si segnala la presenza di elementi malavitosi. I giardini tra via Fratelli Bandiera e via Rovani, periodicamente al centro di fenomeni di spaccio di droga. E ancora il parchetto di via Pisa, nel quartiere di Cascina de’ Gatti. L’obiettivo è quello di tenere

lontani gli spacciatori dalle aree verdi sestesi, ma soprattutto quello di impedire ai giovani, spesso ancora minorenni, di diventare pusher al servizio di spacciatori senza scrupoli. Nel corso dell’estate la polizia di Sesto ha compiuto anche una vasta campagna di controllo degli automobilisti sulle strade cittadine. Sono state fermate e identificate oltre 150 persone. Tra questi, in 13 sono stati deferiti all’autorità giudiziaria perché sorpresi alla guida senza patente o con certificati di assicurazione fasulli. Si tratta di un fenomeno in grandissima diffusione, soprattutto tra gli stranieri, che riescono a comprare patenti e certificati assicurativi falsi pagando poche decine di euro. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane.

Emergenze: 112 per tutte E’ partita a Varese la sperimentazione del numero unico per le emergenze che sarà introdotto in tutta la Lombardia. Il 112 assorbirà tutti gli altri. Dal primo ottobre la sperimentazione si estenderà a Lecco e nella provincia di Monza Brianza. Entro fine mese arriverà a Bergamo e all’inizio del 2013 sbarcherà anche a Milano e nell’hinterland.

Nuovo ritardo per la MM 5

Ancora ritardi per l’inaugurazione della nuova linea della metropolitana 5 ‘Lilla’ che ha il suo capolinea a Bignami, al confine tra Sesto e Milano. L’inaugurazione della tratta, che sarà completamente automatica, dovrebbe scivolare dall’1 novembre a ridosso del Natale. Il consorzio Metro 5 ed MM stanno programmando la tabella di marcia con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Mancano ancora i sopralluoghi delle commissioni di sicurezza. Si tratta del secondo rinvio dopo il flop alla vigilia della visita del Papa a Bresso.

RESTYLING

Aperto il bando cimiteri

Sarà aperta fino al 29 ottobre la gara bandita dal comune di Sesto per la riqualificazione dei cimiteri cittadini. Un vero e proprio maxi progetto quello pensato dall’amministrazione comunale che ha messo sul mercato la progettazione definitiva ed esecutiva, la realizzazione dei lavori e la gestione dei due campi santi. La concessione che il Comune è pronto a stipulare con i privati avrà durata di 30 anni: nel mega appalto anche i lavori di manutenzione straordinaria, l’adeguamento normativo e la gestione funzionale ed economica dei cimiteri. La cifra attorno alla quale dovrebbe aggirarsi il progetto è di circa 110 milioni di euro dove la maggior parte riguarda i servizi da rendere agli utenti. Per la valutazione delle proposte saranno considerati elementi di natura qualitativa (come il valore tecnico degli interventi e la durata del cronoprogramma) ed elementi di natura quantitativa (canone e contributi). Negli ultimi anni, l’amministrazione ha investito diversi milioni di euro per la riqualificazione delle due strutture e la costruzione di nuovi loculi e nuove aree.

A MILANO AZIENDA LOMBARDA per ampliamento organico impiega 6 ambosessi 18/40 anni per rilevamento consumi e dispacciamento serviz i. Solo per alcune posiz ioni e' necessario il possesso della patente auto. Chiamare chiedendo della dott.sa Molino allo 0224302851


PubblicitĂ

27 settembre 2012

|

9


Attualità 10 | 27 settembre 2012 L’INIZIATIVA :: DOMENICA DA PIAZZA PETAZZI LA PEDALATA DI STUDENTI E GENITORI DELL’ISTITUTO DANTE

In bici per chiedere una città più verde

Al parco di via Pisa anche una gara di m-bike di Viola Bai «Siamo convinti che una città più vivibile, sana, più a dimensione di bambino possa e debba partire da un maggior rispetto dell’ambiente, che l’uso della bicicletta non può che favorire». Con queste parole Federica Mandelli, presidente del comitato genitori dell’istituto com-

prensivo Dante Alighieri, invita tutti gli amanti delle due ruote a unirsi alla seconda edizione della biciclettata, che si muoverà domenica mattina alle 9.30 da piazza Petazzi fino al parco della Media Valle del Lambro.

NATURA :: A CASCINA DE’ GATTI FESTA PER L’ORTISTA DEI BAMBINI

I Cinque anni di baby aiuola

E’ stata Maria Franco a creare il piccolo orto di Cascina de’ Gatti, che ha festeggiato il traguardo dei 5 anni con una festa insieme ai bambini e ai genitori del quartiere. La nonna, esperta ortista e giardiniera, ha voluto chiamare tutti a raccolta in un luogo che è diventato un punto di riferimento per i piccoli dal pollice verde. L’oasi si trova tra via Fratelli di Dio e via Rimembranze, alle spalle degli orti comunali. La merenda collettiva allaperto ha riunito anche tutti gli studenti che in questi anni hanno seminato e piantato i loro vasetti e sono poi tornati a vedere crescere le loro piantine. «Sono cinque anni che questo pezzo di verde è stato riqualificato e arredato - spiega l’in-

traprendente signora Franco -. Abbiamo voluto celebrare questo compleanno in grande». Piantine per la festa della mamma, composizioni speciali per i 150 anni dell’Unità d’Italia con i fiori tricolore, laboratori verdi per i bambini e i ragazzi delle scuole vicine, le iniziative non si contano. Insieme agli ortisti di Cascina Gatti, la signora Franco non intende fermarsi: questi sono solo i primi cinque anni della ‘Baby Aiuola’, che cerca nuovi contadini. La vita del giardino, con le attività organizzate, è documentata sul sito www.babyaiuola.altervista.org.

L’obiettivo è semplice: sensibilizzare l’amministrazione comunale a realizzare più piste ciclabili, mettere in sicurezza i percorsi esistenti, riempire la città di rastrelliere e trasformare Sesto in una città più amica dei bikers. La pedalata di genitori e alunni confluirà nell’iniziativa di Legambiente ‘Puliamo il mondo’, ma le iniziative non sono finite qui. Al parco di via Pisa ci sarà infatti anche una gara di mountain bike e una merenda speciale per piccoli e grandi. Mamme e papà chiedono più chilometri per le due ruote e un impegno concreto a favore della mobilità sostenibile in una città dove le piste saranno anche incrementate negli ultimi anni, ma solo perché si partiva da percentuali quasi pari allo zero (appena 3,5 i chilometri coperti qualche anno fa). Qualche rastrelliera davanti alle scuole é già stata posizionata, ora si tratta di fare di più.


Attualità

27 settembre 2012

| 11

DECANATO :: PRIMO WEEKEND DI FESTEGGIAMENTI PER L’AVVIO DEL NUOVO ANNO

Gli oratori fanno festa

di Monica De Astis

Nessuno spostamento tra i preti

Qual è il modo migliore per iniziare un nuovo anno di attività? Far festa. Ne sono convinti gli oratori di Sesto che si stanno organizzando per accogliere e lanciare il nuovo anno pastorale. «Seguendo le date ufficiali della diocesi ambrosiana - racconta il decano don Giovanni Brigatti -, le feste degli oratori sono previste nel weekend del 22 e 23 settembre. Tuttavia alcuni oratori a Sesto preferiscono posticipare nelle settimane dal 23 al 30 settembre, o dal 30 al 7 ottobre». E così, i primi a festeggiare sotto l’insegna del nuovo slogan diocesano ‘Ora mi lancio’, saranno gli oratori San Carlo, San Giovanni Battista e San Domenico Savio. A questi, seguiranno Santo Stefano, Sant’Andrea, Rondinella e Santissimo Redentore. Tornei sportivi, giochi a squadre, musica e stand gastronomici, contribuiranno a regalare un’atmosfera di festa a bambini, giovani e adulti, per iniziare al meglio l’anno catechistico. «Sono tutti momenti divertenti - afferma don Giovanni -.

Nessuna modifica nel decanato di Sesto San Giovanni. Ottobre, mese di partenza delle attività pastorali, è anche periodo di cambiamenti: il valzer dei preti però quest’anno sembra non aver toccato la città di Sesto. Non ci sono ancora conferme ufficiali ma in base a quanto dichiarato la scorsa settimana dal prevosto don Giovanni Brigatti non ci dovrebbero essere partenze e relativi nuovi arrivi tra i preti sestesi.

Dopo le messe all’aperto via libera a giochi, tornei e stand

Ma il momento principale è la messa domenicale svolta all’aperto, negli oratori». Un decanato attivo e molto vivace quello sestese, che in tutte le stagioni dell’anno anima la città. «Anche quest’anno - conclude il prevosto -, continueremo a coinvolgere la comunità, con un occhio di riguardo verso i giovani».

MUSICA

All’OSDS di Cascina de’ Gatti si può ascoltare il coro ‘Ars Cantus’ Tra i tanti appuntamenti in programma tra le varie feste degli oratori cittadini ne evidenziamo uno dedicato agli amanti della musica classica: per loro è in arrivo il concerto sinfonico ‘Condottieri e Battaglie’. Sabato 29 settembre alle ore 21, presso il Pala OSDS dell’oratorio di Cascina de’ Gatti, si esibirà il Coro e Orchestra ‘Ars Cantus’, che delizierà il pubblico con pezzi di Beethoven, Čajkovskij, Vangèlis e Zimmer.


12 |

27 settembre 2012

Cultura & tempo libero FORMAZIONE ::

PIÙ DI NOVECENTO ISCRITTI PER IL

Università a tutte le età

Segnalateci gli appuntamenti e le iniziative sestesi all’indirizzo mail redazionegazzettino@gmail.com

18ESIMO ANNO DELL’ACCADEMIA SESTESE

Al via le lezioni dell’Ute Archiviate le vacanze estive, si torna sui banchi di scuola. A tutte le età. Avranno inizio il prossimo 11 ottobre i corsi organizzati dalla storica Università delle terza età. Una vera e propria istituzione per i sestesi che quest’anno festeggerà il suo 18esimo anno di età. Tante le novità che attendono i corsisti che sfiorano quota mille, prima fra tutte l’informatizzazione dei dati che riguardano le iscrizioni. In soffitta carta e penna: da quest’anno nuovi e vecchi alunni saranno dotati di un badge di riconoscimento e la loro iscrizioni sarà accolta non più compilando un modello cartaceo ma direttamente dal personale della segrete-

ria, che inserirà i dati in un nuovo archivio totalmente informatizzato. «In questo modo - spiega Paolo Savioli, presidente dell’Università -, vogliamo creare un data base sempre aggiornato che ci permetterà di visualizzare lo storico dello studente, i corsi che ha seguito e a che punto è la sua formazione». Letteratura, arte, storia lingue e corsi di informatica: c’è solo l’imbarazzo della scelta tra i corsi proposti dall’accademia di via Buozzi ospitata all’ultimo piano delle elementari Oriani e fondata dal Club Lions di Sesto San Giovanni. A coordinare il centinaio di docenti e collaboratori ci sarà per il terzo anno consecutivo il rettore Bianca Maria Magini, storica presenza dell’Università.

La battaglia di Alamo raccontata da Paco Ignacio Taibo II La presentazione dei corsi è prevista per giovedì 25 ottobre alle ore 18 nella sede dell’Accademia. Le iscrizioni sono aperte fino al 10 ottobre dalle 10 alle 12; dall’11 ottobre, se saranno ancora disponibili posti, ci si potrà rivolgere alla segreteria anche nel pomeriggio dalle 15 alle 17.

LIBRI

di Aurora Dupin

Grande ritorno alla biblioteca civica di Sesto dell’autore considerato il padre del romanzo noir latinoamericano: Paco Ignacio Taibo II. Venerdì 28 settembre alle ore 21 nello Spazio Contemporaneo di villa Visconti d’Aragona l’autore presenterà il suo nuovo libro ‘Alamo - Per la storia non fidatevi di Hollywood’ pubblicato da Marco Tropea editori. Nel suo romanzo ricostruisce minuziosamente la storia della battaglia avvenuta nel 1836 tra i messicani e duecento coloni texani per l’indipendenza del Texas, passata alla storia per la rilettura cinematografica.

AMBIENTE ::

DOMENICA C’È ‘PULIAMO IL MONDO’

Legambiente fa ‘le pulizie’ Appuntamento alle 10.30 in via Pisa

E’ possibile prendersi cura dell’ambiente e divertirsi allo stesso tempo? Sì, e a suggerircelo è Legambiente. Con l’evento ‘Puliamo il Mondo’, domenica 30 settembre sarà possibile unirsi ai volontari dell’associazione ambientalista, per ripulire una parte del Parco della Media Valle del Lambro, sulle sponde del fiume. ‘Puliamo il Mondo’ è il più grande evento di volontariato mondiale, e anche quest’anno, con la sua ventesima edizione, ha lo scopo di ripulire particolari

risorse ambientali. «Per Legambiente, il 2012 è l’anno della cura dei fiumi - dichiarano dalla sezione sestese dell’associazione -. ‘Puliamo il Mondo’ quindi, converge con ‘Puliamo il Fiume’, in questo caso il Lambro». Il ritrovo è previsto per le 10.30 davanti all’ingresso di via Pisa: in programma, tra le varie iniziative, il corteo di piccoli e grandi ciclisti formato dal Comitato Genitori dell’istituto Dante Alighieri e dagli alunni. Per i bambini, sarà anche possibile fare dei giri su pony e cavalli, grazie alla presenza dell’associazione Passo Trotto Galoppo, che porterà in città un asinello e un carretto giallo. Ma le sorprese non finiscono qui. Nel pomeriggio, oltre a un picnic, ci saranno gare, giochi, gelato artigianale e l’estrazione del nome del fortunato che si aggiudicherà una bicicletta. Come afferma l’assessore Elena Iannizzi: «‘Puliamo il Mondo’ e la biciclettata dell’istituto Dante Alighieri, sono nate entrambe spontaneamente. Questo ci fa capire che in città una sensibilità per l’ambiente esiste». Monica De Astis


27 settembre 2012

VENERDÌ 28 SETTEMBRE

Cinema Rondinella &

$$ $$

$

#$

' info@cinemarondinella.it www.cinemarondinella.it

GIOVEDÌ 27 SETTEMBRE

LABOUR.SHORT - BAGGERN (TOWN OF PASSION) - Regia: Corina Schwingruber ORE: 20.00 - PREZZO: biglietto unico euro 4,00

IL ROSSO E IL BLU - Regia: Giuseppe Piccioni con Margherita Buy, Riccardo Scamarcio - ORARI:15.30* - 21.15 - PREZZI: *alle 15.30 prezzo speciale: euro 4,00 - intero euro 7,00 - ridotto euro 5,00/4,50

SABATO 29 SETTEMBRE

BIANCANEVE - Regia: Tarsem Singh - ORE:15.30 Proiezione unica - biglietto unico: euro 3,50

17.30 - 20.30 - 22.30 PREZZI: intero euro 7,00 - ridotto euro 5,00/4,50

LUNEDÌ 1 OTTOBRE

LABOUR.SHORT - LICENZIATA Regia: Lisa Tormena - ORE: 20.00 - PREZZO: biglietto unico euro 4,00 LABOUR.DOC - LORO DELLA MUNNIZZA - Regia: Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti, Andrea Zulin ORE: 20.30 PREZZO: biglietto unico euro 4,00

iezione unica - PREZZI: intero euro 5,00 - ridotto euro 4,00

MERCOLEDÌ 3 OTTOBRE

LABOUR.SHORT - I CASI DELLA VITA - Regia: Corso Salani ORE: 15.15 - PREZZO: biglietto unico euro 3,00

LABOUR.FILM - LA BALLATA DEI PRECARI - Regia: Silvia Lombardo con la partecipazione di Geppi Cucciari ORE: 21.15 - PREZZO: biglietto unico euro 4,00

MARTEDÌ 2 OTTOBRE

LABOUR.DOC - LORO DELLA MUNNIZZA - Regia: Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti, Andrea Zulini - ORE: 17.30 - PREZZO: biglietto unico euro 3,00

IL ROSSO E IL BLU - Regia: Giuseppe Piccioni con Margherita Buy, Riccardo Scamarcio - ORARI: 17.30 20.30 - 22.30 - PREZZI: intero euro 7,00 - ridotto euro 5,00/4,5

DOMENICA 30 SETTEMBRE

IL ROSSO E IL BLU - Regia: Giuseppe Piccioni con Margherita Buy, Riccardo Scamarcio - ORARI: 15.30 -

IL ROSSO E IL BLU - Regia: Giuseppe Piccioni con Margherita Buy, Riccardo Scamarcio - ORE: 21.15 Pro-

CULTURA/MOSTRE

DAL 27 AL 30 SETTEMBRE 2012 9° SAGRA DELLA PATATA Spettacoli, bancarelle in piazza e ristorazione in centro città. Lazzate (MB) DAL 29 AL 30 SETTEMBRE 2012 SETTEMBRANDO 2012 L’evento propone molte attività tra cui laboratori SPAZIO MORBIDO per i bambini, laboratori teatrali per bimbi, laboratori MUNARI, un concorso d’auto d’epoca, spettacoli di giocoleria da strada, animazione con bolle di sapone giganti, trucca bimbi e palloncini sagomabili. Associazione Circolo Culturale Vimercatese http://www.circoloculturalevimercatese.it/ Vimercate (MB)

IL ROSSO E IL BLU - Regia: Giuseppe Piccioni con Margherita Buy, Riccardo Scamarcio - ORE: 21.15 Proiezione unica - PREZZI: intero euro 5,00 – ridotto euro 4,00

FESTE/SAGRE

Programma: Sabato 29.09 - 11.00/23.00 mercatini artigiani e hobbisti - 10.00/18.00 esposizione auto d'epoca - 11.00 laboratori spazio morbido - 15.30 animazione con bolle di sapone giganti e palloncini - 17.00/18.30 laboratori teatro per bambini - 18.00 premiazione concorso auto d'epoca - 21.00 complessi incompresi (musica pop-rock ) Domenica 30.09 - 11.00/18.00 mercatini artigiani e hobbisti - 16.00/18.00 laboratori Munari DAL 29 AL 30 SETTEMBRE 2012 WEEK END DEL FUNGO Organizzatore:Agriturismo Sofi Turna Sito Web: http://www.sofi-turna.it Torre d'Isola (PV) Programma: Sabato 29.09 cena con menù a base di funghi Domenica 30.09 pranzo con menù a base di funghi Degustazione di vini

%

#

13

$ $" ! ' $

Al via la stagione teatrale della sala cinisellese

LABOUR.FILM - TUTTI I NOSTRI DESIDERI - Regia: Philippe Lioret con Vincent Lindon, Marie Gillain - ORE: 15.30 - PREZZO: biglietto unico euro 3,00

LABOUR.FILM - TUTTI I NOSTRI DESIDERI - Regia: Philippe Lioret con Vincent Lindon, Marie Gillain - ORE: 21.15 - PREZZO: biglietto unico euro 4,00

LABOUR.DOC - LA FABBRICA È PIENA - Regia: Irene Dionisio - ORE: 20.15 - PREZZO: biglietto unico euro 4,00

# & $ www.cineteatropax.it $

|

Il Cineteatro PAX di Cinisello Balsamo non è solo cinema. Sono diversi gli appuntamenti teatrali ideati dalla sala del centro città: questo weekend sul palco del PAX saliranno i Depramirao, compagnia teatrale di giovani e giovanissimi cinisellesi che porteranno in scena ‘Matrimonio per concorso’ di Carlo Goldoni. Gli spettacoli avranno luogo venerdì 28 e sabato 29 settembre, sempre alle ore 21. Il costo del biglietto d’ingresso è di 10 euro: il ricavato sarà devoluto alla missione di padre Mario Ghezzi, prete cinisellese che opera in Cambogia a cui la compagnia è legata dalla sua nascita (Depramirao altro non è che l’anagramma di padre Mario). Oltre all’appuntamento di questo fine settimana il PAX ha aperto le prevendite per la stagione teatrale che porterà a Cinisello, da ottobre a marzo, nomi illustri del teatro nostrano. Apriranno la rassegna 2012-2013 Cochi e Renato con ‘Quelli del Cabaret’. Per info visitate il sito www.cineteatropax.com.

CONCERTI/SPETTACOLI

IL 28, 29 E 30 SETTEMBRE 2012 PULIAMO IL MONDO Organizzato da Legambiente Lombardia http://www.legambiente.it/ DAL 29 AL 30 SETTEMBRE 2012 MOSTRA SCAMBIO AUTO MOTO E CICLO 2012 Nella struttura di Cremona Fiere Cà de Somenzi info@motoclubtorrazzo.it Cremona

TEMPO LIBERO

info@bonoacademy.it, www.bonoacademy.it, www.difesadonna.it Sesto San Giovanni - Sede evento: Bono Academy, complesso aziendale via Mazzini 33 - 1° palazzo a destra, 3° piano 29 SETTEMBRE 2012 YOGA E FIT WALKING Per i dettagli sulle modalità di iscrizione contattaci al 347.2943574 o invia una mail a info@powwow-dbn.it. Dalle 15 alle 16.45 circa. Costo: gratuito http://www.powwow-dbn.it/index.htm Sesto San Giovanni - Associazione Pow Wow DBN, via F.lli Bandiera 124 (MM1 Rondò)

29 SETTEMBRE 2012

3 OTTOBRE 2012

DIFESA DONNA Seminario gratuito patrocinato dalla Provincia di Milano - Ora: 17.00-19.00 CORSO GRATUITO - Il Seminario è a numero chiuso. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Bono Academy Asd 02.26.26.52.46 (Lun-Ven dalle 18.00 alle 22.00), 339.89.55.650,

CONVERSAZIONI CON ... MARIO BOTTA Proseguendo il ciclo di “Conversazioni con...” Galleria Campari ospiterà la lectio magistralis di Mario Botta dal titolo “Architettura, oggetto e immaginario: tre dimensioni della forma”Costo: gratuito www.campari.com/it/ Sesto S. G. - Viale Gramsci, 161


14 |

27 settembre 2012

PubblicitĂ


27 settembre 2012

Sport

| 15

Segnalateci gli avvenimenti sportivi e le storie delle associazioni sestesi all’indirizzo mail redazionegazzettino@gmail.com

BASKET :: LA FEDERAZIONE HA CONFERMATO L’ISCRIZIONE DELLE ROSSONERE NEL NUOVO CAMPIONATO

La Arturi guiderà le geassine in A3 Coach Bacchini potrà contare sulla play come faro delle Under 19

di Niccolò Villa E’ Giulia Arturi l’immagine del Geas Basket in questo settembre grigio. Simbolo del passato e del presente del club sestese, bandiera dentro e fuori dal campo, la play rossonera ha deciso che giocherà in Serie A3. Patto di sangue: la giovanissima giocatrice ha fatto una scelta di cuore, e ha deciso di continuare la sua avventura con la casacca sestese anche nel girone A del campionato di Serie A3, quello nel quale giocherà il Geas Basket dopo le note vicende di quest’estate. Settimana scorsa la Federazione ha confermato la decisione della presidenza e così ha inserito il Geas tra le 12 squadre del Lui non può parlare: ma chi lo conosce campionato. bene dice che è infuriato. Il presidente del Campionato nuovo, avventura Geas Basket Mario Mazzoleni è furente: chi nuova, storia nuova: si volta pagli sta attorno giura che non avrebbe digerigina. In casa Geas Basket bisoto la ‘pena’ da scontare per il ritiro della squagna cercare di lasciarsi alle spaldra dal massimo campionato: 3 mesi di squali- gliamo fare bene, vogliamo le la passata stagione e di rimfica e 16mila euro di multa. Ma come? Una soboccarsi le maniche: le diffiessere comunque competiticietà che ammette le sue difficoltà economicoltà economiche non devono vi in questo campionato», diche (per altro in maniera trasparente) e offuscare le energie e le risorse di cono dalla società. Tradotto: questa storica società. ritira una squadra per mancanza di fonagguantare i playoff. Qualcuno, In campo non ci sarà Martina Cripda dietro le quinte, giura che di, viene poi multata per 16mila eupa, che giocherà a Faenza ma che l’Under 19 che ha lo scudetto curo? L’Italia, anzi, lo sport in Itaha voluto rimanere tesserata con Sesto. cito sulla maglia se la possa giocare lia è anche questo. Volti nuovi: la prima squadra del Gecon tutte a questi livelli. Staremo a veas Basket sarà composta principal- e d dere. Tutto il settore giovanile sarà afmente dalle Under 19 campionesse educate fidato alle cure di Cinzia Zanotti. Ard’Italia. Patron Mazzoleni lo aveva con passione. In panchina siederà Fi- riva in società anche Monica Arculeo, promesso: spazio alle giovani. E così sarà: lippo Bachini che oltre a Giulia Artu- spalla destra del patron Mario Mazzoil club farà affidamento al suo tesoro, ri potrà anche contare su Marta Mero- leni nel ruolo di direttore operativo a quelle ‘campionesse’ erba cresciute ni, in prestito da Costa Masnaga. «Vo- del club rossonero.

PARI E MULTA A SERIATE

In vantaggio di due reti i biancocelesti si fanno riacciuffare e si fermano sul pareggio. La Pro Sesto pareggia sul campo dell’Aurora Seriate: dopo il doppio vantaggio firmato Mazzini, i sestesi si spengono. I padroni di casa si fanno sotto e pareggiano (2-2). Sabato al Breda arriva la Castellana. Nel frattempo il giudice sportivo infligge una multa per un presunto comportamento antisportivo dei tifosi contro un guardalinee (1300 euro) e una squalifica fino al 3 ottobre per mister Manari colpevole di aver insultato il direttore di gara a fine partita.

“l’ esordio”

“la pro sesto”

la rabbia

TUTTO PRONTO IN CASA SELECAO

PRIMA GIORNATA

Via il 13 ottobre contro Sassari Fischio d’inizio del campionato di basket femminile di Serie A3 il 13 ottobre: il Geas Basket giocherà in casa al PalaNat di via Falck, la palestra dedicata all’ex presidente Natalino Carzaniga. Prime avversarie delle sestesi saranno le giocatrici del Sant’Orsola di Sassari. Il match prenderà il via alle 20.30. Quella contro il club sardo sarà la trasferta più lunga del Geas Basket nella sua nuova veste che dovrà recarsi sull’isola per ben due volte, dovendo giocare anche contro l’Astru Cagliari. Nello stesso girone le sestesi incontreranno anche il Basket Carugate e la Pallacanestro Torino.

I canarini debuttano in Serie C2 Prenderà il via questo fine settimana il campionato di Serie C2 di calcio a 5 che vede impegnata la Selecao Libertas di Sesto San Giovanni. I canarini se la dovranno vedere contro il Sangalli: gara in trasferta. Confermata anche la presenza della società sestese nel campionato di categoria Juniores. Per la prima volta la squadra ha deciso di dare vita ad un gruppo giovanile: i piccoli canarini giocheranno il loro primo match di campionato contro gli avversari del Comelt Toniolo di Milano. Per informazioni sulle squadre e sul campionato della Libertas Selecao si può consultare il sito web www.libertassesto.org/calcioa5 oppure si può inviare una mail a selecaolibertas@yahoo.it.

Direttore responsabile: Rosario Palazzolo Società Editrice: Il Gazzettino di Sesto San Giovanni s.r.l. R.E.A. 1980638 Tiratura: 30.000 copie Redazione: Piazza F. Caltagirone, 75 20099 Sesto San Giovanni Tel. 02.83413290 fax. 02.83413292 e-mail: redazionegazzettino@gmail.com Registrazione n° 6 del 26.03.2012 al Tribunale di Monza Stampa: Monza Stampa s.r.l. via Buonarroti, 153 - 20052 Monza


16 |

27 settembre 2012

PubblicitĂ

Il Gazzettino di Sesto San Giovanni  

Periodico di Sesto San Giovanni Distribuito in 30.000 copie

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you