Issuu on Google+

PERIODICO DI POLITICA ECONOMIA E INFORMAZIONE

Luglio 2015 • Anno 4 • n. 13

www.ilgazzettinodiroma.it

Autorizzazione N° 40/2012 del 13/02/2012 • Copia gratuita

GIUBILEO STRAORDINARIO, SCATTA IL COUNTDOWN DOPO L’EXPO UN ALTRO EVENTO INTERNAZIONALE. ROMA SAPRÀ ESSERE ALL'ALTEZZA DI MILANO? di Va V leria Bordoni

L

a scelta a sorpresa di Papa Francesco, di indire un An A no Santo straordinario, mette al centro il perdono e l’amore durante il "Giubileo della Misericordia". Ma Roma e i romani saranno pronti per la sfi f da Universale? Mafi f a Capitale sta mettendo a dura prova l'amministrazione del Sindaco Marino e il Governo nazionale ha già pensato di aff ffidare il Commissariamento dell' evento al Prefe f tto Gabrielli, già capo della Protezione Civile Nazionale. Mentre Ignazio Marino partecipa alla parata dell’ orgo g gl g io omosessuale canticchiando “l “ ’ amore conta” a (L (Ligab a ue) e, salendo sul carr r o del Gay a Pri r de, nella speranza di d non essere scarav a entato giù da quello del Giubileo, prima, e del Campidoglio poi (cit. Il Tempo). Resta il fa f tto che questo è un anno particolarmente importante per l’economia italiana, è l’anno di Expo, dopo Expo sarà l'anno del Giubileo: arriveranno milioni di persone in Italia per la prima volta nella loro vita e dobbiamo dar loro molte ragi g oni di apprezzarla e di tornare. Roma dovrà puntare ad un turismo sostenib i ile, di qualità, concentrato sulle eccellenze italiane. E' stimato che in Italia i turisti arrivano quasi tutti al centronord e la maggior parte delle volte non tornano. Assisteremo, quindi, ad una crescita consistente del settore turistico, ne benefi f ceranno tour operatori di tutto il mondo, musei, ristoranti, catene di hotel e organizzazioni coinv n olte nella cura dell’evento. Per la pri r ma volta nella stori r a dei Giub u ilei viene off fferta la possib i ilità di aprire la Porta Santa, anche nelle singole diocesi, in particolare nella Cattedrale o in un Santuario. Le due date indicative saranno l’8 dicembre 2015 solennità dell’Immacolata Concezione che segna l’apertura della Porta Santa nella Basilica di San Pietro e il 20 novembre 2016, Solennità di Gesù Cristo Signore dell’Universo, che rappresenta la conclusione dell’A ’Anno Santo. Tra queste due date si articola un calendario di celebrazioni ed eventi. Il tema della Misericordia con la quale Papa Francesco immette la Chiesa nel cammino giubilare potrà essere un momento di vera grazia per tutti i cristiani. E’ centrale il richiamo all’Ebraismo e all’Islam proprio sul tema della Misericordia, l’unica capace di fa f r ritrovare la via del dialogo e del superamento delle diff fficoltà. L’ An A no Santo sarà anche una benedizione per il nostro Pil che da quattro anni naviga nella recessione. Quindici anni fa f , con il Giubileo di Woj o tyla, l’economia italiana toccò un picco mai più raggiunto, più 2,9%, e la disoccupazione calò scendendo dall'11,5 al 10,4%. Il merito era di Giovanni Paolo II, che richiamò nella capitale, 25 milioni di visitatori. Un dato record che, vista la popolarità di cui gode Francesco Bergoglio rischia di essere polverizzato. Dopo l’ annuncio del Papa, gli analisti di Equita hanno cominciato a stimare i titoli, quotati in Piazza Affari, che otterranno maggior benefi Af f cio dal giro d’aff ffari. In cima c’è il titolo di At A lantia, la holding di Au A tostrade per l'Italia, Aeroporti di Roma e Au A togrill che già nel 2000 aumentò il fa f tturato italiano complessivo del +6,5%, e del +10% sulla ristorazione. Il Giubileo potrebbe portare in Italia circa 90 milioni di visitatori. A dare cifr f e più puntuali tra Expo e A no Santo è l’uff An fficio studi di Confc f ommercio. Emerge che Expo vale circa 2,7 miliardi di Pil aggiuntivo (0,2%) mentre il Giubileo dovrebbe arrivare intorno ai tre miliardi (0,3%). E questo contrib i uirà a rincarare la crescita italiana all’1,1%. Certamente a fa f vore del Giubileo gioca la maggior durata, un anno contro sei mesi dell’Expo. Insomma, Giubileo ed Expo si incastrano alla perfe f zione con altri tre/quattro fe f nomeni economico-fi f nanziari che non si erano mai verifi f cati nella storia: infl f azione sottozero, costo del denaro a zero, euro svalutato e petrolio ai minimi. Il resto è lasciato alla Provv v idenza e alla fe f de dei pellegrini. Il sito internet uff fficiale del Giubileo è: www.iubilaeummisericordiae.va, accessibile anche all’indirizzo www.im.va. Nel sito si potranno trovare le info f rmazioni uff fficiali sul calendario dei principali eventi con il Santo Padre e ogni altra comunicazione uff fficiale relativa al Giubileo.

LA VOCE DI PA S Q U I N O GIALLO SULLA MORTE DEL GIOIELLIERE UCCISO A PRATI Ucciso durante una rapina. Succede a Roma, in pieno cen­ tro, in via dei Gracchi. La vit­ tima, Giancarlo Nocchia, è un gioielliere di 70 anni. Al vaglio dei carabinieri le immagini delle telecamere di sorve­ glianze per risalire all’identità del ladro. A trovare il corpo senza vita di Giancarlo, dietro il bancone della gioielleria, sa­ rebbe stato un amico entrato nel negozio insieme ad altri due conoscenti che avevano notato la porta stranamente chiusa. “Sono sconvolto ­ rac­ conta ­ È stato ucciso come un animale. Ci conoscevamo da 30 anni. Giancarlo era un amico di mio padre e mi ha vi­ sto crescere”. Sulla vicenda in­ dagano i carabinieri del Nucleo investigativo di Roma e della compagnia San Pietro. Fratello, aveva subito altre ra­ pine – “Giancarlo era molto attento, diffidente, mi meravi­ glia che abbia aperto a qual­ cuno. In passato aveva subito altre rapine: tre negli ultimi anni”. A parlare è Paolo, uno dei fratelli del gioielliere ucciso durante una rapina oggi po­ meriggio a Roma. “L’ho visto l’ultima volta sabato ­ ag­ giunge Paolo, arrivato sul po­ sto insieme ad altri parenti ­ sono sconvolto, non riesco a capire come sia possibile che l’abbiano ucciso così”. Dai primi rilevamenti sul luogo del delitto è emerso che la vittima ha reagito e durante la collut­ tazione è stata colpita più volte alla testa con un corpo contundente, non ancora ri­ trovato. Intanto il corpo è stata trasferita al policlinico Gemelli per l’autopsia che chiarirà con esattezza le cause del decesso. Sulla vicenda in­ dagano i carabinieri del Nu­ cleo investigativo di Roma e della compagnia San Pietro.

N. 13 • luglio 2015

Impaginazione e stampa Miligraf S.r.l. Via deg V e li Olmetti, 36 - 00060 Fo F rmello (R ( m) m T l. 069075 Te 7 142 - Fa Fax 0690400189 inf nfo@milig i raf af.it - www.milig i raf af.it

Direttore Responsabile Maria Chiara Mingiacchi Hanno collaborato Cristina Allegra, Sergio Allegra, Paolo Coscione, Roberto Di Carlo, Francesco Falvo D’Urso, Daniela Gentile, Federica Motta, Daria Onofr f i, Tito Lucrezio Rizzo, Laura Solari, Ernesto Vetrano Editore Pasquino Editrice Srl V a Sabotino n° 46 - 00195 Roma Vi T l. 06. Te 6 372 7 8693 redazione@ilg l azz z ettinodiroma.it C d. Fi Co F sc. e P. P Iv I a 1174 7 9291008 N REA N. E : RM R 13252 5 99 C iuso in redazione il 18 lug Ch u lio 2015


luglio

Periodico di politica, economia e informazione

ROMA IN LUTTO PER IL PICCOLO MARCO, BIMBO MORTO IN METRO IMPRONTA: “ERRORE UMANO FINITO IN TRAGEDIA” 

B

andiere a mezz’asta e un minuto di silenzio. Per Roma è lutto cittadino nel giorno dell’ultimo saluto al piccolo Marco, il bambino di quattro anni morto in metro venerdì 9 luglio. Il rito si è svolto in fo f rma privata e laica nella sala Tempietto egizio del Verano. In coincidenza con il fu f nerale, un il silenzio osservato dalle istituzioni capitoline, segno della città che si stringe e partecipa al dolore della fa f miglia. Si tratta, infa f tti, di un evento che ha sconvolto e toccato tutti. “Un errore umano”. Il bimbo è morto in modo accidentale, durante una manovra di soccorso per liberarlo, insieme alla madre, da un ascensore bloccato alla f rmata metro Furio Camillo. Sarebbe caduto durante il trasbordo sull’altro ascenfe sore, posto di fi f anco a quello guasto per fa f r scendere i passeggeri. Ma si è trattato di “una procedura non codifi f cata” che il dipendente Atac, avrebbe eff ffettuato spinto dalle urla della madre e del piccolo. Un volo di almeno 20 metri, precipitando nell’intercapedine tra i due ascensori, fi f nito in tragedia."E' stato un errore umano. Un eccesso di generosità dell'agente di stazione che poi si è trasfo f rmato in una tragedia", ha detto l'assessore ai trasporti Guido Improta sottolineando che non si è trattato di "un problema di manutenzione degli ascensori". L’intera città, sotto shok per la drammatica fa f talità, si è mostrata vicina ai fa f miliari del bimbo. “Ciao piccolo Angelo”, recitava una striscione vicino al luogo dell’incidente, il giorno dopo durante una veglia e una fi f accolata spontanea dei cittadini. In poche ore la fe f rmata metro ha visto aff ffluiere centinaia di persone e l’ingresso dell’ascensore è stato ricoperto da mazzi di fi f ori e bigliettini, preghiere e pensieri per salutare il piccolo Marco. L’autopsia eseguita sul corpicino del bimbo ha confe f rmato la morte per caduta dall’alto. Il dipendente Ataca - attualmente iscritto nel registro degli indagati con i due vigilantes dell'Italpol, per concorso in omicidio colposo - è ancora sotto shok e ha chiesto perdono alla fa f miglia. Schiacciato dal dolore e dal senso di re-

IL VICESINDACO LUIGI NIERI SI DIMETTE  MARINO: “LEALE COMPAGNO DI SQUADRA”

L

uigi Nieri, vicesindaco di Roma Capitale si è dimesso. “Il mio passo indietro, che nessuno mi ha chiesto di fa f re, ha alla base l’amore per Roma e la convinzione che l’amministrazione Marino vada dife f sa a tutti i costi”, ha chiarito in una nota alla stampa. “Non posso più tollerare che la mia persona sia usata, in maniera volgare e oscena, come strumento per attaccare Roma e un’amministrazione che ha fa f tto battaglie di cui la sinistra italiana può andare fi f era”, ha aggiunto. “Se avessi pensato soltanto a me, avrei continuato senza fa f rmi scalfi f re da nulla. Ho le spalle larghe. Ma ormai è evidente che certi poteri, certe realtà che hanno sempre avuto interessi sulla città, condizionandone le scelte, poteri che io ho incessantemente combattuto, si sono spinti oltre per tentare di inquinare l’immagine dell’intera amministrazione di Roma e anche quella del mio partito, Sel, mai coinvolto in alcuna inchiesta giudiziaria”. Parole con cui f rife fa f rimento a quello che defi f nisce il “tritacarne mediatico” delle intercettazioni e delle notizie relative a mafi f a capitale. Ma a dire la sua sulle dimissioni del vicesindaco è stato anche il primo cittadino Ignazio Marino: “Luigi Nieri è una persona leale e di specchiata onestà, un gentiluomo dai comportamenti inappuntabili, un amico, un compagno di squadra perfe f tto che sa sempre fa f r prevalere l’interesse generale della città a ogni altra ipotesi”. Un attestato di stima e f ducia, quello del sindaco che aggiunge: “nonostante i dossier delicati aff fi ffrontati Luigi non è mai stato coinvolto nelle indagini che in questi mesi hanno toccato l’amministrazione”. Ma “oggi comprendo la sua amarezza. Parleremo insieme nelle prossime ore per aff ffrontare ogni problema”.

sponsabilità, si è buttato ai piedi della madre di Marco: “Perdono, è tutta colpa mia”. Ma la madre del piccolo, Francesca Giudice, ha detto: "Non ce l'ho con lui, non lo denuncio". Alla cerimonia fu f nebre, presente anche il sindaco Ignazio Marino e l’assessore alla Scuola Paolo Masini che ha detto: "Ci piacerebbe intitolare una scuola per l'infa f nzia o un parco giochi al piccolo Marco, ma dovremo prima condividerlo con i genitori". Un gesto per "ricordare al meglio un bimbo che con quello che è successo non c'entrava nulla", ha aggiunto.


Periodico di politica, economia e informazione

luglio L’ E L Z E V I RO

PREMIO ROMA 2015

ALTA MODA OMAGGIO A SOPHIA LOREN

PROCLAMATI I VINCITORI DELL’EDIZIONE DEDICATA AL GEMELLAGGIO ITALIA-SVEZIA Terminata lunedì 13 luglio la fashion week romana AltaRoma , con un bilan­ cio positivo secondo molti operatori del settore e soprattutto secondo gior­ nalisti ed esperti di moda. Sfilate, eventi, mo­ stre, progetti etici e cul­ turali, contest ed happe­ ning, hanno movimentato la già caldissima capitale e hanno fatto arrivare

La consegna del Premio Roma ai tre vincitori: Francesco Caringella, Sascha Arango e Vincenzo Trione.

buyer, giornalisti ed im­ prenditori anche dall’este­

roclamati i vincitori del Premio Roma 2015, prestigioso con-

Contessa Antonella Martini Vitetti, madrina del Premio. Come ogni

ro. Circa 3mila le persone

corso letterario capitolino di respiro internazionale, istituito

anno, inoltre, sono intervenute diverse personalità di spicco del mondo

che hanno lavorato negli

dal Prof. Aldo Milesi. Ad aggiudicarsi il primo posto per la se-

letterario, politico e imprenditoriale romano, omaggiate con la conse-

eventi collegati alla ma­

zione narrativa italiana, quest’anno, è stato Francesco Caringella con

gna di alcuni riconoscimenti speciali. Tra questi il presidente del Co-

nifestazione e 400 i desi­

“Non sono un assassino” (Newton Compton Editore). Per quella stra-

mitato Olimpico Nazionale, On. Giovanni Malagò, a cui è stato conse-

gner coinvolti.

niera, invece, lo scrittore Sascha Arango con il romanzo “La verità e

gnato il "Premio Roma candidata olimpica 2024". Ma anche il critico

Oltre alle grandi Maison

altre bugie” (Marsilio Editore). Mentre per la sezione saggistica ha

d’arte Vittorio Sgarbi a cui è stato consegnato un riconoscimento spe-

che hanno stupito come

vinto Vincenzo Trione con l’opera “Eff ffetto Città-Arte-Cinema-Moder-

ciale per la promozione dell’arte italiana nel mondo. Non sono mancate,

sempre con sfilate even­

nità” (Bompiani Editore). Una serata all’insegna della cultura, svoltasi

inoltre, le rappresentanze istituzionali: la Dott.ssa Malena Hessel per

to, imprenditrici talentuo­

- come ogni anno presso l’elegante contesto dell’Aula Magna dell’Uni-

l’Ambasciata di Svezia e l’On. Gemma Azuni in qualità di vicepresi-

se hanno affermato la loro

versità La Sapienza di Roma. Giunto alla XVI edizione, il Premio

dente dell’Assemblea capitolina. Mentre per il Parlamento Europeo

presenza nella Capitale,

Roma esalata da sempre l’idea della letteratura come importante stru-

erano presenti l’On. Silvia Costa, Presidente della Commissione Cul-

confermando la crescita

mento di dialogo tra i Paesi. Oltre al nostro patrimonio letterario, in-

tura, e l’On. Antonio Taj a ani, Vicepresidente Vicario del Parlamento

di nuovi marchi italiani

f tti, il concorso riserva una sezione ad hoc alla narrativa straniera. fa

europeo.

anche in un momento di

P

E proprio con l’intento di promuovere la letteratura italiana nel mondo, ogni edizione viene gemellata ad una città estera. L’anno scorso Gerusalemme, quest’anno Stoccolma, capitale svedese e città del Nobel. Per l’occasione, infa f tti, è stato consegnato il Premio Speciale RomaStoccolma alla giornalista e scrittrice svedese Catharina IngelmanSundberg per l’opera “La banda degli insoliti ottantenni” (Newton Compton Editore). A premiarla è stato il Prof. Sergio Allegra, presidente del Mediocredito Centro Italia, tra i main sponsor dell’evento e

crisi come quello che stia­ mo vivendo, vedi il caso della designer Romana Busani, RB, brand già noto e molto amato dalle si­ gnore eleganti della pe­ nisola, che proprio lunedì

membro attivo del comitato di promozione del Premio che, per l’occa-

13 luglio, in occasione del­

sione, ha incontrato l’On. Gianni Letta, membro del Comitato d’onore

la chiusura della kermesse

del Premio. Presente sul palco, tra una premiazione e l’altra, anche la

della moda capitolina, nel Roof Terrace del Boscolo Exedra ha presentato un nuovo modello della sua ampia collezione di borse e accessori, tutti rigoro­ samente made in Italy, ispirato ad una icona di bellezza italiana nel mon­ do, Sophia Loren. La nuo­ va borsa “Omaggio a So­ phia” dalla forma geome­ trica un po’ retr��, ha su­ scitato molto interesse ed apprezzamento tra i fortunati invitati del cock­ tail party, in una delle più suggestive terrazze nel

Il Prof. Sergio Allegra consegna il Premio Speicale “Roma-Stoccolma” alla scrittrice Catharina Ingelman-Sundberg.

cuore di Roma.


230 SHOPS AND MUCH MORE www.euroma2.it www.euroma2 w 2.it

ROMA - EUR - Via Via i Cristoforo Cristofor Crist o Colombo, angolo Oceano Pacifico


Gazzettino di roma n 13 2015