Page 1

Gallo

Un UFO sul Salento? il

Anno 15, n. 15 (429) - 26 giu/9 lug 2010 - www.ilgallo.it - info@ilgallo.it

Lecce è una città giovane e vitale

Intervista al Direttore di Quotidiano

6-7

Un 13enne di Tricase: “Con il mio iPhone ho fotografato un’astronave!”. La mamma: “Quando abbiamo visto la foto siamo rimasti basiti. Ed ora ho qualche dubbio in meno…”

Giovanni Scamardella: “Fare una passeggiata di sera nel centro storico del capoluogo, è uno spettacolo. Ed il Salento è bello, solare e accogliente, soprattutto una terra non rassegnata ma in cammino”

Trova i galletti: vinci un telefonino il G a l l o

TELEFONA LUNEDÌ

28

DALLE ORE

9

328/1063910 348/7145839

Le spiagge e le regole del mare pag. 28

regolamento a pagina 30

Troppo spesso, sbagliando, si pensa che il mare, la spiaggia, la zona chiamata demanio marittimo siano una sorta di terra di nessuno dove pagina 3 ognuno possa fare 18 Estate Salentina. Gratis tutti gli appuntamenti - pag. 16 come gli pare...


2

ilgallo.it

pubblicitĂ

26 GIU/9 LUG 2010


26 GIU/9 LUG 2010

ora parlo io

ilgallo.it

“Mamma, ho fotografato un UFO!”

Lo sguardo un po’ imbarazzato con il timore evidente di non essere creduto. Così Gaetano, 13 anni, di Tricase, si presenta un pomeriggio in Redazione accompagnato dalla mamma Maria Rosaria. “Ho fotografato qualcosa…”, ci dice subito. Pronto il sostegno della mamma: “A noi sembra un UFO”. Allora Gaetano tira fuori il suo iPhone e ci mostra una foto con uno “strano” oggetto sopra il tetto di un’abitazione. Poi con un “touch” ingrandisce la foto proprio su quella che… accidenti, sembra proprio un’astronave! “Erano quasi le 4 del pomeriggio di giovedì 10 giugno”, racconta Gaetano, “ero a casa degli zii, a Sant’Eufemia di Tricase, ho aperto la finestra per far entrare un po’ di luce. E subito ho notato quella strana presenza. Si muoveva lentamente, ho fatto in tempo a prendere il telefonino dalla tasca e scattare una foto. Poi mi sono voltato per chiamare i miei cugini ma quando ho riguardato non c’era più”. Questo il racconto, apparsoci sincero, del tredicenne. A questo punto la domanda è d’obbligo: Gaetano, ma tu ci credi? “Sinceramente non saprei, sul momento non è che avessi visto molto ma quando ho ingrandito la foto sull’iPhone…”. Anche la signora Maria Rosaria, non propriamente una “fissata” di oggetti volanti non identificati, ammette: “Dopo aver visto la foto tutti in casa siamo rimasti basiti. Se ci credo? Diciamo che ora ho qualche dubbio in meno…”.

Crisi del Tac: per colpa di chi?

Giuseppe Cerfeda

Il dibattito resta aperto. “Calo degli ordini, crisi globale, ecc. Un ritornello stonato che non convince più nessuno” Proseguono gli interventi sulla delicatissima vicenda degli operai salentini in cassintegrazione, in modo particolare quelli riguardanti i gruppi Adelchi e Filanto. Dopo aver ospitato sullo scorso numero l’intervento di un “lavoratore” dal titolo “Solo colpa di Filanto e Adelchi?”, ecco una risposta in merito.

S

ignor “lavoratore”, per quanto riguarda il caso Adelchi (che mi tocca più da vicino) sembra proprio che l’imprenditore in questione voglia abbandonare per strada questi suoi figli. Il motivo è sempre lo stesso: calo degli ordini, crisi globale, ecc. Un ritornello stonato che non convince più nessuno. Ma Adelchi ci prova sempre a fornire queste motivazioni, arrampicandosi sugli specchi, ovviamente, perché continua a investire all’estero. Il grande manager avrebbe qualche difficoltà anche a spiegare a cosa sono serviti gli ingenti finanziamenti statali, se non sono serviti a evitare licenziamenti e cassa integrazione. Certo, l’esistenza di una crisi economica globale è innegabile. Ma ciò che è accaduto, e continua ad accadere, all’Adelchi, alla Filanto, alla Fiat, ecc., alimenta il dubbio che la parola “crisi” possa essere artatamente abusata per raggiungere altri scopi. La sensazione è che scientemente, in modo ostinato e ossessivo, si persegue

l’obiettivo di continuare quell’azione demolitrice iniziata con la Legge 30 (Legge Biagi), delle norme che regolano condizioni di lavoro, diritti, rapporti fra datori di lavoro, lavoratori e loro rappresentanze sindacali. Tutto sembra seguire un piano ben preciso. Anni di alimentata tensione negli stabilimenti. Scioperi, cassa integrazione, mobilità. Poi i licenziamenti. E nei lavoratori cresce l’angoscia di recarsi al lavoro al mattino. Si abituano a trattenere il fiato, giorno dopo giorno, aspettando e temendo il proprio turno. Se poi si trovano nella fascia d’età che va dai 45 ai 55 anni, il loro terrore diventa tangibile: troppo giovani per andare in pensione, troppo vecchi per rientrare nel mercato del lavoro. Un mercato che sbatte le porte in faccia anche ai giovani e serra i cancelli degli insediamenti produttivi. Un giorno la speranza, un giorno la minaccia. Un giorno il rilancio, poi le trattative, i tavoli di confronto, gli accordi disattesi, le false promesse. Chi non vorrebbe dire basta a tutto questo? Addio diritti, addio Statuto dei Lavoratori, addio Costituzione. E queste non sono considerazioni dei soliti “comunisti” che vogliono bloccare l’economia e il progresso trincerandosi dietro questioni di principio; queste sono valutazioni oggettive. Il lavoro è sopravvivenza. Maria Antonietta

3

Ecco il nuovo Codice della Strada

Innanzitutto ci saranno sanzioni dure per i pirati della strada e dopo due condanne per lesioni colpose, scatterà il ritiro della patente per sempre. Inasprimento delle multe per chi supera i limiti di velocità, per chi circola con veicoli con la revisione scaduta e per chi circola con veicoli “taroccati”. Possono tirare un sospiro di sollievo i motociclisti: i centauri oltre al casco obbligatoriamente, non dovranno indossare nessun tipo di abbigliamento protettivo. Novità anche per chi vuole guidare un motorino o una minicar, oltre a rimanere l’obbligo di patentino e l’esame teorico, si dovrà superare anche un esame di guida. Per chi guida un ciclomotore, e vuole portare bambini a bordo, non lo potrà fare se il minore ha un’età compresa tra gli 0-6 anni, mentre dai 6 ai 12 è fatto obbligo di portarli su un apposito sedile di sicurezza omologato con sostegni per gli arti superiori e inferiori. Inoltre non sarà possibile superare i 60 km/h per i motocicli con bimbi a bordo di altezza inferiore a 150 cm. Non è passata la norma che prevedeva lo sconto di un terzo sulle contravvenzioni, per pagamenti effettuati entro dieci giorni dalla notifica. Le norme ci sono, ora tocca trovare il modo di rispettarle e farle rispettare. TELEFONA LUNEDÌ 28 GIUGNO DALLE ORE 9

Trova i galletti e mangi gratis 328/1063910 348/7145839


4

ilgallo.it

salute & benessere

26 GIU/9 LUG 2010

D’estate si è belli solo con Cleopatra Con i trattamenti all’avanguardia del nostro Istituto di Bellezza, basta poco per avere un fisico scolpito da mettere in mostra e ritrovare benessere e serenità razie e tutti! E’ il minimo che posso dire: l’apertura della nuova sede a Corsano è stata un successone. Non voglio dilungarmi oltre, basta ricorrdare a quanti vogliono farci visita che Cleopatra ora raddoppia: dopo Maglie, sede storica, in via Ospedale, 30, ora siamo più vicini a tutti i clienti del basso Salento. Chi vuole testare la nostra professionalità, senza allontanarsi tanto da casa, può farci visita nella nostra sede di Corsano, in via don Minzoni, 51, o telefonarci ai numeri 0833/531171 o 339/1292657. Anche nella nuova sede saranno praticati gli stessi rivoluzionari trattamenti che hanno reso famoso in Puglia l’Istituto di Bellezza Cleopatra. Avere un fisico scolpito, perfetto e da mettere in mostra, un viso giovane, una tente sistema pelle turgida, un corpo da che, grazie mannequine, dimagrire con all’ossigeno poco sforzo, ritrovare bepuro concennessere e felicità, grazie ai trato, combinostri trattamenti: tutto nato con questo è Cleopatra Col’ozono, dà smesi. Dunque, signora una risposta rimo Antonella Greco (DIRETTRICE a i t solutiva ad t e p DELL’ISTITUTO CLEOPATRA), di s ogni tipologia di a vi cosa ci parla stavolta? “Deltrattameno della l’ossigeno, elemento fondamenpelle. L’ossigeno, tale per il corpo umano e del come saprete, è fondarivoluzionario trattamento uomo-donna mentale per il corpo umano, per dimagrire o restare in forma: Body perché è in grado di rallentare i processi Age Evo”. Prego. “Body Age Evo è un di invecchiamento cutaneo, di combatobiettivo alla portata di tutti, è un ritrovato tere stress e stanchezza, di aumentare i definito da tutti un portento, voi pensate livelli di energia e rafforzare il sistema imsolo a rilassarvi al resto penseremo noi. munitario. Per questo rappresenta un’alQuesto trattamento lavora a 360 gradi ternativa estetica ai trattamenti medici perché abbatte la microcellula del con utilizzo di aghi (botox e mesoteragrasso ed ha incorporati alcuni tratta- pia). Il viso diventa più luminoso, il derma menti come i raggi infrarossi e l’ultraca- più forte, più tonificato e rimodellato. Se vitazione. Legge, durante la seduta, il utilizzato sul corpo, svolge un’azione angrasso e i liquidi adiposi, senza traccia di ticellulite e modellante: elimina le toseffetti collaterali. Il tutto con effetti im- sine, stimola la circolazione venosa e mediati e garantiti: Dimagrimento; Ras- linfatica e riduce le smagliature. Grazie sodamento; Sviluppo Addome; all’ozono si attiva la circolazione sanguiRimodellamento; Anti Cellulite; Drenag- gna e prepara la pelle a ricevere qualgio Avanzato; Tonificazione. L’ideale per siasi trattamento cosmetico. Scioglie i avere un addome super scolpito, la fa- grassi presenti nelle cellule adipose e le mosa “tartaruga” per gli uomini ed una riduce. Ha un’azione battericida, funghipancia piatta e creste iliache in evidenza cida e viruscida, ideale per trattamenti per le donne. Re-Oxy, invece, è un po- antiacne e antisebo; infine ha un’azione

“G

ea t i n ve arci trov L I E

AG aM NO A S OR eC

disinfiammante e cicatrizzante. Con l’Omeoenergetica, invece, altro trattamento speciale, la bellezza esteriore è il frutto del benessere interno, perché studia come intervenire sulla cellulite senza fermarsi sulla superficie. Con l’Omeoenergetica è possibile riattivare il metabolismo delle cellule; nel corso di piacevoli sedute si stimolano i meccanismi che generano ritenzione di liquidi, gambe pesanti e cellulite fibro-edematosa. Cellutrim, altro ritrovato unico nel suo genere, rende questa impresa non solo possibile, ma anche rapida e duratura. L’azione che permette questo risultato va attribuita alla stimolazione della circolazione sanguigna e linfatica che rimette in moto il metabolismo dei tessuti, stimolando lo stesso organismo a ripristinare il corretto funzionamento dei suoi meccanismi naturali (autoguarigione). C’è solo l’Istituto Cleopatra per far dimagrire uomini e donne, non c’è Istituto migliore per restare giovani, per prepararsì all’estate, al mare e all’abbronzatura. Il nostro Istituto di Bellezza vi dà garanzie di risultati e certezze nei trattamanenti! Non mancate di venirci a trovare, sia a Maglie che nella nostra nuova sede di Corsano, in via don Minzoni, 51. Vi aspettiamo, basta una telefonata. E non scordate che solo Cleopatra è l’unico Istituto per Regine, Principesse e Fate. Buona Estate a tutti!”.

CL EOPAT R A C OS M ES I M AG LI E , VI A O SP E DAL E, 30 , 0 8 36 /4 8 474 0 - COR SAN O , VI A D ON MI N Z ON I, 51, 08 3 3/ 531171 - 3 39 /1 2 92 6 57


Lecce dichiara guerra ai “6x3” abusivi dalla Città

26 GIU/9 LUG 2010

E

videntemente la vicenda aveva preso una brutta piega o quelle immagini erano davvero troppo per gli occhi. Fatto sta che l’Amministrazione comunale leccese, ufficialmente “nell’ambito di un generale riassetto delle concessioni e per esigenze di una ordinata e legittima disposizione delle stesse”, ha approntato una capillare verifica degli impianti pubblicitari (i pannelli 6x3) presenti in città ed una rimozione di quelli abusivi. Dal censimento effettuato, infatti, sono risultati 17 impianti privi di alcun identificativo. Negli scorsi giorni personale della Lupiae, dell’Ufficio Tecnico comunale ed operatori della Polizia Municipale hanno proceduto alla rimozione di 7 di questi impianti, mentre altri 2 sono stati rimossi prima del loro intervento. I restanti 8 sono stati dichiarati dalle ditte che avevano proceduto alla installazione e sono in attesa adesso di determina-

zioni da parte dell’Amministrazione comunale. Le vie interessate dagli interventi sono: via Carluccio, via Forlanini, viale Grassi, via Lequile, via Leuca, via Malta, via Moscati, via Orsini Ducas, via Salomi, via San Cesario, via San Nicola, via San Pietro in Lama, via Torre del Parco, via Taranto e via Vecchia Carmiano. Peraltro, durante l’intervento sono stati rimossi altri 2 impianti di dimensione ridotta (1,5x2), privi di identificativo e pericolosi per la pubblica incolumità a causa delle lamiere in metallo sporgenti dopo le recenti avverse condizioni meteorologiche.

ilgallo.it

Infopoint Trenitalia chiuso? “Una iattura”

5

L’Onorevole leccese Ugo Lisi interviene in merito “alla chiusura dell’Infopoint Treni tali a pre sso la stazione di Lecce, che se dovesse verificarsi nelle modalità e nei principi attuativi che si vo cife rano, sarebbe una vera e propria iattura per la nostra città e per i suoi utenti. E tra questi mi sta particol arme nte a cuore sottolineare le difficoltà che andrebbero ad incontrare gli amici diversamente abili, che di quello Sportello fanno un vero e proprio punto di riferimento informativo. È di ovvia comprensione il fatto che, nel rispetto di qualsiasi esigenza riorganizzativa dei ser vizi, non si possano cance llare i mo me nti di interscambio con i cittadini soprattutto in una stazione capol ine a come quella di Lecce. Per non parlare poi”, continua il parlamentare salentino, “delle diffi colt à all e qua li andra nno incont ro tutti i turisti che raggiungono il capoluogo scegliendo il treno. Un conto è snellire le stazioni di passaggio. Tutt’altra cosa quelle di destinazione finale del percorso. Se dovesse essere necessario sarà immediata l’attivazione di una richiesta di coll oquio co n l’Amministratore Delegato di Trenitalia, ing. Mauro Moretti, per ripristinare immediatamente il servizio di informazione che non è giusto impoverire e depauperare”.

Il saluto del “Difensore Civico” L’eredità di Giacinto Urso. “Sfatato l’assioma che il cittadino ha sempre ragione e che il pubblico potere non ha mai torto”

N

ell’ultima seduta del Consiglio Provinciale c’è stato il commiato del difensore civico On. Giacinto Urso: “Non è stato agevole fondare in questo estremo lembo d’Italia un sistema di difesa civica. Non vi erano dei precedenti. Avara la legislazione. Notevole la refrattarietà popolare verso una specie di soggetto misterioso, sussistendo, tra l’altro, la forte tendenza, ancora attuale, ad accedere, anche per questioni banali, alle tradizioni aule giudiziarie, dove si consumano oneri ragguardevoli e tempi biblici. Ho scartato queste anomale contraffazioni. Umilmente, giorno dopo giorno, ho promosso una difesa civica a tutela del cittadino, anzi al complesso dei cittadini, e a tutela dell’Amministrazione, ascoltando, stimolando, mediando, suggerendo, richiamando, praticando e facendo praticare quanto, con mirabile sintesi, è contenuto nell’art. 97 della Costituzione. Con pazienza, discrezione e suggerimenti, sfatando l’assioma che il cittadino ha sempre ragione e che il pubblico potere non ha mai torto. Guardando al domani, spero che la difesa civica, ancora

poco compresa dai Governi, nazionali e locali, dal Parlamento e dalle Assemblee Consiliari, trovi un suo più ampio respiro e un più corale convincimento di necessità, stabilendo, in primo luogo, che la difesa civica presso gli Enti non può essere facoltativa”. Poi, nell’applauso generale dell’aula consiliare, ha donato al Museo provinciale “Sigismondo Castromediano” di Lecce un quadro di Bucicchio raffigurante De Gasperi. “Da me commissionato nel 1955 al pittore leccese Amerigo Bucicchio”, ha spiegato l’On. Urso, “nel 1994 “scomparve” dopo il quasi scioglimento della Democrazia Cristiana; poi “ritrovato” da Totò Corvaglia in un garage, lo riscattai e oggi lo dono al Museo provinciale”. Al posto dell’On. Urso subentra il Sen. Giorgio De Giuseppe. Il ringraziamento all’On. Urso per il suo lavoro di questi anni è stato espresso dal presidente della Provincia, Antonio Gabellone: “Lei ha rappresentato una novità, ha svolto una fatica doppia: far comprendere il compito poco conosciuto affidato alla difesa civica dal legislatore e l’intelligenza, l’equilibrio e la saggezza con cui lo ha portato avanti. Le sue 11 relazioni hanno rappresentato una bussola che ha guidato il cammino degli amministratori di questi anni”. Parole lusinghiere anche dal consigliere Biagio Ciardo: “Le relazioni dell’onorevole Urso, ricche di sentimenti, hanno avuto uno spessore ed un respiro tali da rappresentare dei veri e propri indirizzi di governo, di supporto per maggioranza e opposizione. Con il suo lavoro ha sempre posato uno sguardo attento sulle necessità del nostro territorio: dal tema dell’ambiente a quello dei trasporti e del Grande Salento, fino alla vicenda della 275 Maglie-Leuca”. Gli ha fatto eco il consigliere Cosimo Durante: “Le sue relazioni sono state una bussola che ci ha orientato in questi anni di frenetica attività amministrativa. Al centro ha sempre posto il cittadino, punto di riferimento per tutti noi. Ha sempre evidenziato la straordinarietà dei compiti della Provincia, di cui ha tutelato ruolo e prerogative e di cui ha esaltato le funzioni come “ente di coordinamento territoriale”.


6

ilgallo.it

l’informazione nel Salento

Dacci oggi il nostro... Quotidiano Spesso e volentieri la qualità dell'informazione è specchio del grado di civiltà di un territorio e della sua gente. Per questo abbiamo deciso di parlare di informazione e di Salento con i Direttori delle maggiori testate giornalistiche. Il primo “ospite” della nostra iniziativa è Claudio Scamardella, da 8 mesi direttore del quotidiano leccese “Nuovo Quotidiano di Puglia”.

Claudio Scamardella E’ napoletano di Bacoli il direttore de “Il Nuovo Quotidiano di Puglia”, edito dalla Società Caltagirone. 50 anni, laureato in Scienze politiche presso l’Università di Firenze “Cesare Alfieri”. Giornalista pubblicista dal 1990, ha lavorato per oltre 18 anni a “Il Mattino”, fino a diventarne capocronista e redattore capo. Nel 2004 la nuova promozione: responsabile del dorso cronache fino al 2008. Dal gennaio 2009 è stato vice direttore del quotidiano “Leggo”. Dallo scorso ottobre dirige “Il Nuovo Quotidiano di Puglia”.

26 GIU/9 LUG 2010

“Salento terra

Scamardella. Il Direttore del Nuovo Quotidano di Puglia: “Ma attenzione a non sprecare il momento magico: oggi ha un’immagine internazionale molto forte, bisogna cavalcare l’onda e non sprecare quest’opportunità”. uale modello d’informazione preferisce? “Preferisco il modello... “Quotidiano”. Credo che i giornali debbano essere sempre più in connessione fortissima con la comunità. Spesso, invece, accade che chi fa questo mestiere sia chiuso in un fortino lontano dalla realtà. La croce delle innovazioni tecnologiche è proprio l’aver favorito il distacco dalla realtà e la perdita di contatto da parte dei giornali. L’esempio di Quotidiano, che non a caso è in crescita nonostante il trend negativo nazionale, è invece quello di un giornale che vive in osmosi completa con la comunità e che quindi riesce a dar voce ai cittadini e riesce anche a prendere voce dai cittadini”. Quanto influiscono i condizionamenti economici sulla libertà di informazione di un giornale? “Qualcuno non mi crederà ma nella mia vita professionale non ho mai ricevuto un input. Da otto mesi sono qui e vale lo stesso discorso. Questo però non vuol dire che non ci siano condizionamenti, nel senso che l’Italia continua ad avere un sistema di informazione in qualche modo con un’anomalia di fondo che è l’editore impuro, che fa altro. Esiste quindi un vizio di fondo del giornalismo italiano sin dal secolo scorso. Tutti i grandi giornali sono nati sulla spinta di forze economiche impegnate in altri settori”. Decreto intercettazioni: cosa ne pensa? “Quanto sta avvenendo dimostra che la democrazia italiana ha ancora degli anticorpi forti rispetto anche ad eventuali tentativi di imbavagliare la stampa o di ridurre gli spazi democratici. È stato un tentativo molto pericoloso, che si sta rivelando un boomerang per la maggioranza. Significativo il lavoro ai fianchi del Sindacato dei giornalisti, il quale invece di indire scioperi a catena che rischiavano di non servire a nulla, ha svolto un lavoro di lobby molto forte con editori, direttori, forze politiche, ecc. Questo lavoro ai fianchi è riuscito ad ottenere il risultato di far rivedere

Q

molte cose, scongiurando già al Senato un testo iniziale di legge che era palesemente incostituzionale. Bravi anche a far comprendere all’opinione pubblica che la cosiddetta “legge bavaglio” non riguardava solo la categoria dei giornalisti ma la vita di ogni singolo individuo. E l’arretramento del mondo berlusconiano rispetto al disegno di legge ne è la testimonianza”.

“Salento giovanile e vitale” re aggettivi per definire il Salento ed i salenT tini. “Bello, solare e accogliente”. Cosa ama di più del Salento? “Il fatto che sia una terra non rassegnata ma in cammino. Io vengo da Napoli, una città che amo, nonostante tutto, e che resta il crocevia del Mezzogiorno: ecco, la grande differenza tra quel Sud e questo Sud è che lì si è persa ogni speranza nel futuro e nel cambiamento, dilagano la rassegnazione e l'immobilismo, qui invece si intravede l'orizzonte, c'è una prospettiva e si cerca di alzare lo sguardo verso il domani. Una terra vitale”. E cosa proprio non le piace? “Anche qui, e lo dico da meridionale, ci sono i vizi fondamentali del Sud: la pigrizia, l’indolenza. Però fondamentalmente la cosa più bella è che il Salento nonostante la spinta all'emigrazione di tanti nostri ragazzi resta una terra giovanile. Fare una passeggiata di sera nel centro storico di Lecce è uno spettacolo, avverti che è una città vivace e viva. Una città senza giovani invece è morta. Ma attenzione a non sprecare il momento magico che il Salento sta vivendo. Oggi ha un’immagine internazionale molto forte, bisogna cavalcare quest’onda e non sprecare quest’opportunità. Si dovrebbe, per esempio, investire ulteriormente sull’accoglienza, dal commerciante all’albergatore, al tassista. Siamo sul mercato globale, che ci impone di essere competitivi: dare servizi ed accoglienza di altissimo livello e soddisfare chi viene a trovarci. Soprattutto, bisogna investire in cul-


26 GIU/9 LUG 2010

l’informazione nel Salento

in cammino” tura, in quelle strutture immateriali (“teatro, cinematografia, spettacolo, ecc.”) che producono sviluppo, reddito e ricchezza. In questo mi pare stia facendo molto bene la Regione”.

“I giornali sopravviveranno ad Internet” diventato direttore di un quotidiano nel moÈ mento in cui cala la vendita dei giornali e molti lettori fuggono cercando l’informazione online. Ha un futuro la carta stampata? Sopravviverà alle innovazioni tecnologiche? “Credo che potremo stare tranquilli per molte generazioni. Il fascino della carta stampata, la manualità che sta nello sfogliare un quotidiano o un periodico, la spinta alla riflessione che ti dà un giornale sono senzazioni e valori che sopravviveranno anche alle grandi rivoluzioni tecnologiche. In un mondo dominato sempre più dalla velocità e dalla fretta, ci sarà bisogno ogni giorno di fermarsi un attimo e riflettere per capire dove andiamo”.Tra i catastrofisti che prevedono la chiusura dei giornali e la corrente meno apocalittica che li considera immortali, dove si colloca? “Qualche anno fa c’è stata una profezia dell’Economist, il quale ha previsto che in una sperduta città degli Usa, nel 2043, sarebbe stata venduta l’ultima copia di un giornale cartaceo… Da allora, però, ogni anno spostano in avanti quella fatidica data... Certo, visto la velocità con la quale oggi viene data l’informazione (“Noi siamo online da poco e ci possiamo rendere conto attraverso i dati analitici della fugacità dei contatti”) non ci si può più limitare alla notizia, ma si ha la necessità del reportage, dell’inchiesta, dell’approfondimento, delle interviste accattivanti”. Quanto è difficile fare informazione nel Salento? “Per me è molto divertente, anche perché è una realtà non ad una sola dimensione, come accadeva invece a Napoli con la camorra prima e i rifiuti poi che monopolizzavano il tutto. Qui, se c’è una brutta notizia, questa si accompagna comunque ad una realtà complessa e variegata, con tanti aspetti positivi da raccontare”. Quanto è importante “Quotidiano” per il Salento? “È il principale mezzo di informazione ed ha una grande responsabilità. C’è una fortissima

identità, quindi è importante sia nel dare informazione che continui stimoli ed argomenti di discussione”. “Quotidiano” rischia, rispetto ad una provincia vasta e variegata, di essere “Lecce-centrico”? “Stiamo attenti a dare risalto a tutta la provincia e cercheremo di migliorare ulteriormente”. Quante copie vendete in media al giorno? “Nel 2009 una media di 20mila copie al giorno tra Lecce, Brindisi e Taranto. Importante, però, il dato Audipress di un mese fa, che conferma una crescita nell’indice di lettura del 32,3%. Siamo passati da 250mila lettori al giorno nel 2008 a 332mila oggi. Meglio di noi ha fatto solo “Il Centro” di Pescara”. Qual è la voce più importante nel bilancio economico di un quotidiano? “Indubbiamente la pubblicità”. Quanto influisce la pubblicità sulle vostre scelte in Redazione? “Nulla! Sono due realtà separate. C’è una concessionaria che si occupa di pubblicità e la redazione che vive per conto suo. Se qualche volta si prevede qualche inserto di informazione pubblicitaria, è sempre la concessionaria ad occuparsene per proprio conto. La commistione non la vuole l’editore, non la vuole il direttore e neanche il direttore della Piemme che cura la pubblicità”.

“Da Montanelli a Pansa, lezioni di giornalismo” nome del giornalista che, più di altri, ha inIl fluito sul suo stile... “In Italia, Indro Montanelli. Credo sia insuperabile. Io svolgo un corso di giornalismo all’Università Benincasa di Napoli e spesso, per spiegare la differenza tra scrittura oggettiva e scrittura soggettiva, leggo in aula un pezzo di Montanelli. È il suo racconto da inviato a Budapest durante la rivolta del 1956. Passeranno secoli, cambierà il modo di fare informazione, ma quel brano resterà insuperabile. Così come un grande maestro di giornalismo è stato Giampaolo Pansa, non tanto l’ultimo Pansa, troppo polemico ed irascibile. C’è l’attacco di un suo pezzo su “Il Giorno”, dopo all’alluvione del Vajont, semplicemente straordinario: “Scrivo da un paese che non esiste più”. Dopo un incipit così, avrebbe potuto benissimo non aggiungere altro al suo pezzo”. Giuseppe Cerfeda

ilgallo.it

7

“Classe politica da svecchiare ma Puglia in buone mani”

erlusconi, Fini, Veltroni, Bossi, Di Pietro: non le B chiedo chi butterebbe giù dalla famosa torre, ma chi terrebbe con lei. “Nessuno di loro. Preferi-

rei qualcuno tra i 30 e i 40 anni. Dobbiamo svecchiarci. Il vero problema della politica italiana è questo”. Stesso gioco con Vendola, Palese e Poli Bortone… “In campagna elettorale ho scritto un fondo nel quale definivo fortunato l’elettore pugliese. Chiunque avesse scelto per la Regione sarebbe stato capace di prendere in mano le sorti della Puglia. Vendola ha dimostrato di non essere solo un talentuoso narratore e che si può governare e bene da sinistra senza cedere troppo a compromessi e senza diluire troppo i programmi; Palese conosce a menadito la macchina regionale ed avrebbe saputo dove e come mettere le mani; Adriana Poli Bortone, poi, ha il fascino della sua storia e credo che molte delle cose positive che oggi si scrivono su Lecce a livello nazionale ed internazionale (“Lonely Planet”, nella sua guida “Best in Travel ” 2010 , ha inserito Lecce tra le 10 città migliori in assoluto”) siano in gran parte merito suo”. Il rapporto della sua testata con i politici? “Da loro ricevo molte proteste bipartisan e quindi sono… contento. Vuol dire che facciamo bene il nostro lavoro”. Il suo, invece, di rapporto con la politica? “Mi piace molto e diffido da chi attacca i cosiddetti professionisti della politica. È una professione e forse il vero dramma dell’Italia è che sono scomparse le scuole di politica, quelle sezioni che selezionavano la classe dirigente”. Cosa ne pensa dei free press? “Li amo. Ho avuto la fortuna, prima di venire a Lecce, di essere vicedirettore di “Leggo”: è stata un’esperienza molto bella e formativa. Se vediamo i giornali nazionali, spesso sono in fotocopia perché l’agenda viene dettata dall'establishment. Ogni mattina gli staff di Berlusconi o di Bersani decidono cosa dire per occupare gli spazi sui giornali. Basta dire, ad esempio, che “la Costituzione è un inferno” per prendersi tutta l’attenzione dei media e toglierla ad altri argomenti. I free press da tutto questo sono depurati, parlano di politica solo quando ci sono scelte che hanno conseguenze pratiche sulla vita dei cittadini. Non inseguono la politica parlata, il teatrino delle dichiarazioni. Nel free press è il lettore che detta l'agenda, perché se il giornale non piace lo cestini subito”. g.c.


8

ilgallo.it

pubblicitĂ

26 GIU/9 LUG 2010


Galatina tra sacro e tarante

26 GIU/9 LUG 2010

riti & folklore

9

La festa di San Pietro e Paolo

G

ià dalle prime luci dell’alba del 29 giugno, giorno in cui ricorre la solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, per le vie e nella piazza grande del centro storico di Galatina, si avvertiva nell’aria, fino a qualche anno addietro, quell’agitazione che prendeva tutti: era l’arrivo dei tarantati da tutto il Salento per recarsi alla piccola Cappella di S. Paolo “te le tarante”, Chiesa annessa al tardosettecentesco Palazzo Tondi-Vignola (1795). Nella Cappella giungevano, accompagnati da parenti, coloro che erano stati morsicati da animali velenosi. Questi infelici imploravano San Paolo invocandone la protezione e per alleviare i loro mali, davanti al sagrato della Chiesa, a ritmo dei suonatori di tamburello, violino, organetto, i tarantolati si esibivano in singolari danze, poiché con la musica si esorcizzava il male. Si dissetavano poi con l’acqua ritenuta prodigiosa che attingevano dal pozzo adiacente alla Cappella. All’interno della Chiesa, nell’unico altare in pietra leccese, è degno d’attenzione il dipinto di S. Paolo e il tarantolato del pittore ruffanese Saverio Lillo (Ruffano 1734 - ivi 1796). La tela è una delle ultime opere del pittore: in basso a destra del dipinto vi è la firma e la data “FRANC. XAV.US LILLO P. 1795”. La singolare narrazione pittorica di Saverio Lillo è in relazione con il fenomeno del tarantismo: sulla sinistra, in primo piano, un uomo malato (tarantato), mollemente adagiato, è sorretto da una donna ed è nell’at-

ilgallo.it

La tela di Saverio Lillo

L’attesissima ricorrenza dei Santi Patroni di Galatina, Pietro e Paolo, vedrà f in o a domenica 27 giugno, ogni sera dalle 19,30, il Novenario e la Messa, con incontri dedicati al ministero del sacerdozio. Lunedì 28, le Messe alle 7,30, 10,15, 11,30 e 19. Alle 20 la Processione per le vie della città con i simulacri dei Santi. In serata l’esibizioni dei gruppi di pizzica “Nui Nisciunu”, “I Cardi Santi”, “I Manekà”, “U Vientu de u Sud”. Martedì 29, solennità dei SS. Pietro e Paolo Apostoli, per tutta la giornata si celebreranno le Messe (alle 9,15 quella presieduta da mons. Donato Negro, Arcivescovo di Otranto). Nel corso della giornata, che sarà chiusa dallo spettacolo pirotecnico, presteranno servizio il Concerto Bandistico Città di Manduria e Città di Squinzano. Anche per tutta la giornata di mercoledì 30 sono in programma le Messe, poi in serata ci sarà l’esibizione dei “Republika Mod ed a seguire il concerto di musica leggera di Rita Forte.

tesa di bere l’acqua prodigiosa del pozzo offerta da una donna inginocchiata, la quale stringe fra le mani un secchiello legato ad una fune. Il dramma dell’uomo è forse dovuto alla serpe, allo scorpione e alla tarantola, animali velenosi raffigurati proprio vicino ai suoi piedi e a quelli di San Paolo I numerosi dettagli iconografici nel dipinto (il tarantolato sorretto da una donna, il secchio con l’acqua prodigiosa attinta dal pozzo galatinese, gli animali velenosi come la serpe, lo scorpione e la tarantola) dovevano illustrare ai devoti le capacita taumaturgiche del santo gua-

ritore dai morsi velenosi. Anche l’altro dipinto murale di S. Paolo, situato nella nicchia della seconda vera del pozzo miracoloso (nel cortile del palazzo), può essere considerato opera del Lillo: dall’analisi stilistica con altre opere del pittore, si è riscontrato che l’espressione del volto del Santo corrisponde ai lineamenti tipici adottati dall’artista ruffanese. Del dipinto ci rimane solo la parte superiore e, purtroppo, il recente restauro ha totalmente alterato la qualità pittorica e i tratti fisionomici del santo. Stefano Tanisi


10 ilgallo.it

pubblicitĂ

26 GIU/9 LUG 2010


Consulente truffaldino: condannato attualità

26 GIU/9 LUG 2010

Tricase. Invece di pagare le tasse dei suoi clienti, teneva i soldi per sè

C

ondannato dal Giudice Onorario Monocratico del Tribunale di Tricase Alida Accogli a dieci mesi di reclusione ed Euro mille di multa, con sospensione condizionale della pena, il ragioniere commercialista di Tricase, Pietro M. Gabriele Fimognari. Il primo dei due processi di primo grado si è concluso infatti con sentenza di condanna il 12 marzo scorso. Secondo quanto sostenuto dall’accusa, il Fimognari, difeso dall’Avv.to Luigi Covella, si sarebbe indebitamente appropriato di somme di denaro consegnategli da alcuni clienti, in particolare dall’Avvocato D. M. (anche lui di Tricase e suo amico di infanzia costituito parte civile e difeso dall’Avv. Carlo Chiuri). Somme che il Fimognari riceveva con assegno o in contanti con il preteso fine di pagare direttamente i tributi ai clienti

evitando loro interminabili file in banca. Ciò con l’aggravante dell’abuso della relazione fiduciaria rinveniente dal rapporto di prestazione d’opera da parte del Fimognari. Nella sentenza il giudice Accogli ha anche previsto il risarcimento del danno rinviandone la quantificazione in sede civile e la rifusione delle spese di costituzione della parte civile quantificate in Euro 2.500. Ulteriore condanna a mesi sei di reclusione ed Euro 600 di multa è stata inflitta successivamente dallo stesso giudice al Fimognari il 4 giugno, all’esito di un secondo processo dello stesso tenore. Analoghe condotte sarebbero infatti state perpetrate dal Fimognari in danno di Vito Antonio Morciano, titolare dell’attività commerciale “Time Out”, costituitosi parte civile a mezzo dell’Avv. Marzia Lecci. Il danno sopportato

Il Giudice Alida Accogli

da Vito Antonio Morciano sarebbe quantificabile in circa 30 mila Euro. Entrambe le parti offese avrebbero scoperto i fatti solo a seguito della emissione di cartelle esattoriali che contestavano loro il mancato pagamento dei tributi. La condanna ad una pena maggiore nella prima ipotesi è suffragata dal fatto che il Fimognari avrebbe con la sua “pervicace” condotta anche aggravato il danno sopportato dal Malinconico (circa 44mila Euro) sconsigliandolo di accedere al condono fiscale poiché i versamenti dei tributi erano tutti “in regola”.

ilgallo.it

11

A Scorrano le Corti del Buon Gusto

La manifestazione (VII edizione) verrà riproposta dall’Amministrazione Comunale “giocoforza”, nel senso che non poteva essere altrimenti considerato il grande successo riscontrato nelle scorse edizioni: dunque, fra la corte antica e le stradine medievali, le Corti torneranno a spalancarsi nelle serate di sabato 3 luglio (quando dalle 22,30 ci sarà anche uno spettacolo piromusicale di una Ditta catanese), e domenica 4 (con musica per le vie del centro storico) offrendo alla gente i sapori, l’arte e l’artigianato alimentari salentini e pugliesi. Numerosissime le Aziende presenti, provenienti non solo dalla provincia (fra cui da Lecce, Leverano, Minervino, Lizzanello, Zollino, Copertino, Carmiano, Presicce, Alessano, Castrignano del Capo), ma anche dal tarantino (Manduria), dal brindisino (Cellino San Marco, Mesagne, Cisternino, San Pietro Vernotico), dal barese (Bari, Terlizzi, Altamura) e da fuori regione: dal Molise (Montaquila, provincia di Isernia) e dalla Campania (Cuccaro Vetere, provincia di Salerno).


Leverano e la Union 3 con i Rifugiati 12

riti & folklore

ilgallo.it

26 GIU/9 LUG 2010

Giornata Mondiale del Rifugiato. L’occasione giusta per sensibilizzare sulla particolare condizione dei rifugiati

N

ell’ambito del progetto SPRAR rientrante nel Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati, l’Unione dei Comuni Union 3 parteciperà venerdì 25 giugno, dalle 19,30, in Piazza Roma a Leverano, la Giornata Mondiale del Rifugiato. L’evento sarà anche l’occasione per sensibilizzare i cittadini sulla particolare condizione dei rifugiati ed illustrare al territorio quali sono state le politiche che l’Union 3 è riuscita a costruire in questi ultimi anni insieme alla Cooperativa Sociale Rinascita, che dal 2009 gestisce il progetto di accoglienza, integrazione e protezione per richiedenti asilo e rifugiati. “Que-

st’anno”, spiega il presidente dell’Union 3, Alessandro Aprile (Sindaco di Veglie), “l’UNHCR (Alto Commissariato ONU per i Rifugiati) dedica la Giornata al tema “HOME - Un luogo sicuro per ricominciare”, ad indicare che i rifugiati, persone che sono state costrette ad abbandonare le proprie case a causa di guerre e persecuzioni, hanno il diritto di ricostruirsi una vita in sicurezza e dignità. Per far sì che questo accada, hanno bisogno di un luogo dove possano essere accolti e che dia loro l’opportunità di ricostruire un percorso di vita al riparo dalle minacce e dalla violenza”. Oltre ad Aprile, parteciperanno Cosimo Durante, sin-

Quiete e Primavera

Jole Chiara Romano In libreria il suo nuovo lavoro

“Quiete e Primavera” di Jole Chiara Romano è una raccolta di frasi, poesie, momenti, stati d’animo; elementi che costruiscono lo spettro cromatico di un arcobaleno di ricerche interiori. Sono 65 pagine poco scritte, molto vissute, dove lo spazio intorno alle parole è la cornice in cui i pensieri s’alzano dal nido della quiete e volano. È un libro nato senza compiaciuta presunzione, piuttosto dal desiderio di raccontare la propria esistenza superando l’angustia di un equilibrio fragile, dal bisogno di ricercare un domani amorevole ed un germoglio di vitalità. L’arco temporale della raccolta, edito da MEF - L’Autore Libri Firenze, comprende l’elaborazione del lutto per la morte del padre, tocca undici anni di relazione amorosa, momenti di varia sensibilità. Oggi alcune poesie della leccese Jole Chiara Romano sono sui siti web mentre lei stessa non disdegna cimentarsi anche in vernacolo. Parole, scritti e fotografie rappresentano vacanze esistenziali dal ruolo di una ex insegnante che ha scelto la penna e l’obiettivo fotografico per raccontare il suo tentativo di trovare un’armoniosa relazione tra se stessa e la vita che l’ha circondata. Domenica 4 luglio, presso la Biblioteca Provinciale “Bernardini” a Lecce, l’Associazione Vitruvio assegnerà una menzione di merito al libro “Quiete e Primavera” nell’ambito del Premio Bodini. “Quiete e Primavera” è in libreria al prezzo di 9,00 euro. a.m.

daco di Leverano, Giancarlo Mazzotta, sindaco di Carmiano, Giovanni Madaro, sindaco di Arnesano, Vito Foscarini, sindaco di Porto Cesareo, Giuseppe Rosafio, sindaco di Copertino, Gianmarco Negri, coordinatore del progetto SPRAR per la Cooperativa Sociale Rinascita, Loredana Capone, vice presidente della Regione Puglia, l’On. Teresa Bellanova, componente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati. Seguiranno la proiezione del documentario “Indietro non si torna” a cura di Meltingpot e relativo ai respingimenti a largo delle coste italiane; le testimonianze dei rifugiati accolti dall’Union 3; le musiche dal mondo

con le sonorità reggae di Red Hot House, la pizzica di Demotika Quartet e l’afro/reggae/funk di Africa Sound Sud. Durante la serata sarà possibile degustare un aperitivo multietnico offerto dai rifugiati accolti nel progetto SPRAR dell’Union 3.

Musikì: a Sternatia la notte è bianca

A

Sternatia ritorna “Musikì”, la notte bianca di cinema e musica. L’appuntamento è per sabato 26 giugno, a partire dalle 21, all’insegna dello slogan “Non si vive senza musica!”: la musica serve a guarire, amare, lavorare, lottare, sognare... La musica e il cinema possono abbattere confini e rendere liberi. Dal tramonto fino all’alba la piazza si trasformerà in LA NOTTE BIANCA DI MUSICA una sala cinematografica CINEMAnaE tia , sabato 26 Ster giugno all’aperto per accogliere suoni e visioni del cinema più spericolato, curioso, inventivo che si possa vedere in Italia. “Musikì” è una rassegna che presenta documentari e film musicati dal vivo per raccontare il territorio pugliese e salentino. Attraverso la musica, si affrontano temi civili, religiosi e sociali che riguardano tutto il Sud Italia e i paesi del Mediterraneo, si raccontano storie riguardanti uomini e donne per riflettere su lavoro, migrazioni, guerre, realtà politiche e sociali, visioni e invenzioni barocche. Gli autori dei film sono i grandi maestri del cinema documentario italiano, affermati filmakers, esordienti di valore, appassionati cineamatori. Alla notte bianca di cinema e musica saranno presenti alcuni autori dei film in programma ma

anche cantori e musicisti eccezionali, appartenenti a generazioni diverse. Si comincerà alle 21 con Enza Pagliara e Cosimino Chiriatti che canteranno “Stellario” di Sonia Antonimi (Italia 2009, colore, 5’); seguirà “Dedicato a Gianfranco Mingozzi” estratto da “Sulla terra del rimorso” (Italia 1982, colore, 6’30”); poi “Il putto” di Gianfranco Mingozzi (Italia 1965, b/n, 10’00”); “Musikì, suoni e visioni dal territorio: Grecìa Salentina” di Paolo Pisanelli (Italia 2009, colore, 33’). Alle 22 musica dal vivo: “Animammersa” presenterà “La conta dell’aquila”, musiche di Carlo Pelliccione e voci recitanti di Antonella Cocciante e Patrizia Bernardi; poi “Dedicato a Matteo Salvatore” di AA.VV. (Italia, b/n, 20’), in collaborazione con Archivio Sonoro della Puglia; alle 22,45 Anton Giulio Galeandro ed Enza Pagliara suoneranno “Ostuni” di Lino Ciccaresa (Italia 1977, b/n, 7’); “Landpartie (Scampagnata)” di Klaus Voswinckel (Germania 1977, colore, 45’); alle 23,45 “La voce stratos” di Luciano D’Onofrio e Monica Affatato (Italia 2009, colore, 110’); all’1,45 “1 Giant Leap” di Duncaman Bridge e Jamie Catto (GB 2005, colore, 155’). Alle 4,30 “Visione dell’alba”.


dai Comuni

“Virgo, Manna Coeli” 26 GIU/9 LUG 2010

Supersano. La festa per la liberazione degli ossessi

Il

Santuario della Beata Vergine di Coeli Manna sorge alle pendici della Serra di Supersano, inglobato nell’Ottocento nel cimitero comunale. Alle spalle della Chiesa vi è l’omonima Cripta bizantina, scavata nel costone della Serra, un tempo luogo di meditazione e di rifugio. Nel suo interno si conservano interessanti affreschi databili dal XII al XVIII secolo. Nei pressi di questa Cripta a una pastorella, mentre portava a pascolare le sue pecore, apparse una meravigliosa signora. Era il sabato precedente alla prima domenica di luglio. La donna chiese alla fanciulla di chiamare il sacerdote del paese, assicurandola che sarebbe rimasta lei ad accudire le pecore. Il sacerdote e la pastorella si recarono nel luogo ma non videro più la Vergine, che intanto si era nascosta dietro un cespuglio. La domenica seguente si sparse la voce di una nuova apparizione: il sacerdote e un gruppo di fedeli si recarono quindi sul luogo indicato dalla fanciulla. Si accorsero allora con stupore che tra le macerie e i rovi c’era una grotta. Si trattava di

una Cappella sul cui altare era dipinto un affresco della Madonna col Bambino con la scritta “Virgo, Manna Coeli”. Nel giorno che ricorreva la festa, la prima domenica di luglio, i numerosi fedeli chiedevano la liberazione degli ossessi. Il programma religioso e civile è così definito: dal 25 giugno al 2 luglio, ogni sera alle 19, Novena e S. Messa con predicazione presso il Santuario. Mercoledì 30 giugno, dalle 20,30, in Piazza Don Tonino Bello, “Giochi con l’acqua sotto le stelle”. Giovedì 1 luglio, presso il campetto dell’Oratorio, Triangolare di calcetto. Venerdì 2 la commedia della Compagnia teatrale “I 5 lenti”. Sabato 3, alle 19, la Messa al Santuario e poi la Processione per le strade del paese con il simulacro in cartapesta. Domenica 4, in mattinata, la tradizionale fiera mercato e le Messe alle 7,30, 8,30 e 19. Per tutta la giornata presteranno servizio le Bande Città di Racale e Città di Noci (Ba). A mezzanotte la chiusura dei festeggiamenti con lo spettacolo dei fuochi protecnici. Stefano Tanisi

ilgallo.it

13

Cifra tonda per Nonna Giulia

100 anni. Grande festa per la signora Cortese

A

uguri alla signora Giulia Cortese per i suoi cento anni! Il 17 giugno scorso, nella sua residenza estiva in Tricase Porto, la signora Giulia Cortese, vedova Licci, ha festeggiato il suo centesimo compleanno circondata da numerosi parenti ed amici. La signora Giulia è nata il 17 giugno 1910 a Tricase da Giuseppe Cortese e Italia Zanchi e vive a Ruffano. E’ stata sempre una donna attiva e dinamica, piena di interessi che nemmeno oggi trascura. Quando le chiediamo il segreto della sua longevità e della sua lucidità mentale, ci risponde: “Innanzitutto l’affetto e le cure dei miei familiari e poi seguo un po’ tutto ciò che avviene intorno a me: arte, politica, attualità”. Ed alla domanda se ha qualche desiderio da realizzare, replica: “Sì! Che in Tricase sia dedicata una strada a mio padre Giuseppe Cortese per la sua attività d’imprenditore: fu lui, infatti, nel 1926 a dotare Tricase e frazioni della luce elettrica. Il Consiglio Comunale dell’epoca prese questa decisione, ma ancora oggi non è stata rispettata quella delibera. Non vi pare che sia giunta l’ora? Non so quanto potrò ancora aspettare…!”. Di nuovo auguri, signora Giulia!


14 ilgallo.it

pubblicitĂ

26 GIU/9 LUG 2010


McNaught, la piccola cometa estiva attualità

26 GIU/9 LUG 2010

Ad occhio nudo. Ben visibile ai primi di luglio

Si

chiama C/2009 R1 la cometa presente nei nostri cieli in questi giorni, o semplicemente McNaught, in onore del suo scopritore, l’astronomo scozzese-australiano Robert H. McNaught che, con questa, ne ha scoperte ben 51. Nel momento in cui scrivo (metà giugno) la cometa non è molto luminosa, ma non ho avuto grossi problemi ad individuarla con un binocolo. La sua coda non è molto pronunciata, come potete vedere in questa immagine che la ritrae. Tuttavia nei primi giorni di luglio la McNaught raggiungerà il suo perielio (la minima distanza dal sole) a soli 60 milioni di Km dalla nostra stella: questo le permetterà di raggiungere una magnitudine che dovrebbe portarla a rendersi perfettamente vi-

sibile anche ad occhio nudo, sebbene per pochissime ore prima dell’alba. Dovremmo solo avere un pochino di pazienza con quest’astro, intanto per l’orario non proprio comodissimo (essa infatti appare sopra l’orizzonte non prima delle 2 di notte); inoltre, essendo molto bassa, lo spettacolo potrebbe essere rovinato dall’inquinamento luminoso prodotto dalle città (sarebbe opportuno dunque recarsi in luoghi bui e limpidi per poterla scorgere). Ci tengo a pre-

Fotovoltaico ad Alessano: l’opposizione dal Prefetto

Marcello Trenta. “Dubbi e perplessità sui lavori per il parco fotovoltaico comunale”

R

iceviamo e pubblichiamo un intervento di Marcello Trenta, consigliere comunale di opposizione, che ha scritto al Prefetto chiedendone l’intervento in merito alla progettazione, realizzazione e gestione della rete di impianti fotovoltaici ad Alessano. Il 16 ottobre 2007 il Comune di Alessano aggiudicava alla ditta Solar Utility S.p.A. - Pirelli Ambiente l’affidamento in concessione della progettazione, realizzazione e gestione della rete degli impianti. Su tutta la procedura, Trenta dice di nutrire “dubbi e perplessità circa la natura dei lavori del parco fotovoltaico, sui siti e sui terreni comunali, lavori che potrebbero configurarsi come abusivi dal momento che risultano privi della autorizzazione unica. Non ci sono dubbi che sia stato il Regolamento comunale, che prevede il cambio di destinazione d’uso dei terreni, destinati dal P.I.P. ad altro uso, dati in concessione alla ditta. Non solo, ma l’intero pacchetto degli impianti fotovoltaici doveva essere sottoposto all’approvazione del Consiglio Comunale prima che iniziassero i lavori. In primo luogo perché espressamente previsto dalle leggi e dal Regolamento comunale per evitare il vizio di procedura di fronte al quale oggi ci troviamo, vizio che rende illegittima tutta la cantierizzazione dei lavori. Poi perché, trattandosi di suoli pubblici, tutta la cittadinanza doveva essere messa al corrente e per essa il Consiglio Comunale che la rappresenta. Un dibattito in seno al Consiglio Comunale avrebbe potuto portare ulteriori elementi migliori e più convenienti per il Comune e per la collettività. Infatti denunciamo la pochezza dei

vantaggi che ne derivano all’Ente, posto che la Ditta aggiudicataria, complessivamente, realizzerà un vero e proprio parco fotovoltaico, questo sì a tutto suo vantaggio. Non crediamo, infatti, vi possa essere un altro Comune in tutta l’Europa che abbia regalato la concessione trentennale di lotti in zona P.I.P. per costruirsi un parco fotovoltaico di oltre 1MW, parco che renderà alla Ditta milioni di euro con i soldi dello Stato in Conto Energia, in cambio di quattro piastre al silicio collocate sul Municipio e sulla scuola per accendere le lampadine. Meglio avrebbe fatto il Comune a costruire in proprio, col Conto Energia, questi impianti, così come stanno facendo tanti Enti locali in collaborazione con la Provincia ed, addirittura, con associazioni ambientaliste. Ma evidentemente la Pirelli Energia - Solar Utilità ha saputo vendere meglio il suo prodotto. I lavori sono fermi ed i cittadini non sanno per quale motivo, premesso che tutto doveva essere consegnato a fine novembre del 2008. Su “il Gallo” abbiamo letto che la Ditta ha avuto problemi finanziari, quindi dobbiamo dedurre che la stessa non aveva tutte le carte in regola per partecipare alla gara di affidamento, o che la fideiussione difettava in qualche cosa. Questo argomento va ancora approfondito, come pure bisogna controllare se la stessa Ditta abbia presentato altre DIA per altri impianti fotovoltaici su terreni privati e le siano state concesse dall’Amministrazione Comunale e se le stesse abbiano parimenti problemi di fideiussione o se gli stessi si siano verificati solo per quelli da realizzare su suoli pubblici (“pubblici si fa per dire, perché si è ben capito, ormai, che solo la Ditta si ingrassa!”)”.

ilgallo.it

15

cisare che non sarà una cometa spettacolare come la Hale-Bopp del 1997 o la Hyakutake dell’anno precedente. La Mcnaught è piccola, tuttavia molto simpatica. Ovviamente, non mi stancherò mai di ripeterlo, gli astri chiomati sono sempre imprevedibili: a volte, comete non molto promettenti si sono rivelate poi uno spettacolo; altre volte invece è accaduto l’esatto contrario. L’unica cosa che rimane da fare è cimentarsi nell’osservazione e vedere cosa accade. Per osservarla rivolgetevi in direzione Nord-Est: la cometa apparirà bassa sull’orizzonte a partire dalle 2 e rimarrà visibile fino alle prime luci dell’alba. Ulteriori aggiornamenti potrete trovarli sul sito del Parco Astronomico Sidereus, www.sidereus.info, oppure telefonando al 349/8470776. Vi auguro una buona visione! Vito Lecci

Saldi d’estate al via

Da sabato 3 luglio partono i saldi estivi anche in Puglia; si protrarranno per quasi tutta la durata della bella stagione arrivando fino al 15 settembre. Le regole per un buon acquisto sono le solite: sulla merce in saldo deve essere indicato in modo chiaro e ben leggibile il prezzo di vendita (i due prezzi, originario e scontato, e la percentuale di sconto); in caso di vizi o mancata conformità rispetto alle caratteristiche descritte del bene venduto, anche durante i saldi il commerciante deve sostituire la merce. Se il commerciante nel resto dell’anno accetta assegni, carta di credito e bancomat, è tenuto ad accettarli anche durante i saldi.

Rifiuti elettronici? Li rottama il negoziante

Dopo oltre due anni di attesa, è arrivato il decreto che consente al consumatore la consegna gratuita dei Rifiuti Elettronici (RAEE) direttamente presso i punti vendita all’acquisto di una nuova apparecchiatura elettrica o elettronica (AEE). Il provvedimento attua semplificazioni per i negozi, introduce vantaggi per i consumatori e consente potenzialità di crescita e di sviluppo della raccolta di RAEE in Italia. Il Decreto, oltre a sancire la raccolta differenziata di tutte le tipologie di RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), ha introdotto anche il principio del ritiro “uno contro uno”, oggi diventato finalmente realtà con il Decreto n.65 dell’8 marzo 2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 102 del 4 maggio. Secondo tale principio, in occasione di un nuovo acquisto di un’apparecchiatura elettrica od elettronica destinata ad un nucleo domestico, il distributore avrà l’obbligo di ritirare gratuitamente l’apparecchiatura a fine vita – purché sia equivalente alla prima – e di predisporne il trasporto presso i centri di raccolta autorizzati. Oggi, dunque, il consumatore può conferire gratuitamente il vecchio apparecchio elettronico anche presso il punto di vendita (o al momento della consegna a domicilio), a fronte dell’acquisto di un nuovo analogo prodotto.


16 ilgallo.it

appuntamenti

26 GIU/9 LUG 2010

Sere d’estate Sabato 26 giugno

Turismo & qualità: l’onda parte dalle MaldiVe Vito Vergine. Vice presidente del SIB leccese Nei giorni scorsi il Direttivo Provinciale di Lecce del SIB, Sindacato Italiano Balneari, su proposta del presidente Luca Mangialardo, ha nominato vice presidente Vito Vergine, titolare del Lido MaldiVe del Salento. E’ da notare che la realtà balneare salentina rappresenta nel suo complesso una eccellenza nazionale e, di conseguenza, internazionale, che tra l’altro esprime il vice presidente nazionale nella persona di Alfredo Prete, presidente confermato della Camera di Commercio di Lecce. “Possiamo ben sperare”, dichiara soddisfatto Vito Vergine, “di aver costituito una squadra che si ponga al servizio dei colleghi associati e delle istituzioni con la competenza e la disponibilità necessarie in questa fase di trasformazioni e novità normative. Le nuove regole sulla concorrenza dettate dal mercato globale e le continue evoluzioni ambientali determinano una pericolosa precarietà nelle prospettive imprenditoriali e pertanto urge definire condizioni e regole che, garantendo il possibile alle varie parti in gioco, consentano agli operatori di assumere impegni tali da poter offrire ai turisti servizi di qualità in sintonia con le aspettative e l’interesse di tutti”. Il Lido MaldiVe del Salento è stato recentemente inserito dal settimanale Panorama tra le 30 meraviglie del Mediterraneo ed ha ottenuto nella scorsa stagione il prestigioso riconoscimento del marchio di qualità “Ospitalità Italiana”, la famosa “Q”. Inoltre, nella stagione in corso ha inaugurato la Yogurteria sullo scenario esclusivo della propria spiaggia, dove i pomeriggi sono allietati da aperitivi con accompagnamento musicale; ed ancora, è stato allestito ed è già disponibile il campo di beach volley nel retro dune tra gli alberi, oltre ad escursioni a cavallo, attività idrosciatoria e diversi punti di ristoro migliorati nelle loro componenti. “E’ auspicabile”, aggiunge Vito Vergine, “che le diverse Istituzioni chiamate a regolare e governare il fenomeno turistico riescano a dialogare e attuare politiche condivise con gli addetti ai lavori, per l’importanza che il settore ormai si è ritagliato nell’economia complessiva. In questo senso, le avvisaglie recenti sono poco incoraggianti per quanto riguarda gli impegni finanziari sulla cura e tutela dell’ambiente e le cosiddette semplificazioni amministrative sono praticamente inesistenti per le imprese complesse, permissive ben oltre il lecito per gli avventori dell’ultima ora. A questi, quando scoperti, viene elevato “il solito verbale” che non risolve il problema e chissà se e quando fornisce effetti! Non è un problema di poco conto!”.

CAPRARICA DI LECCE: Festa San Nicola e Sant’Oronzo CASTRÌ: Piazza Caduti, ore 21, Gruppo teatrale Pro Loco Giovanni Vernazza, Sacra rappresentazione in atto unico del Martirio di San Vito (anche domenica 27) GALATINA: Quartiere fieristico, dalle 17,30 alle 20,30, Fiera Campionaria (fino al 30 giugno) GALATONE: Festa Sacro Cuore di Gesù (anche domenica 27) GALLIPOLI: Parco Gondar, ore 23, Macka B in concerto (ingresso libero fino alle 22,45, poi 5 euro) GIUGGIANELLO: Festa e Sagra di San Giovanni (dal 24 e fino al 27) LEQUILE: Festa San Vito (fino al 29) RUFFANO: Parcheggi Oleificio, ore 20,45, La Corrida, dilettanti allo sbaraglio SAN CATALDO (Lecce): Spiaggia Libera Molo Adriano, dalle 15, Torneo di Calcetto e Bocce SANT’ANDREA (Melendugno): Porticciolo, ore 22, Treble in concerto SPECCHIA: Borgo Cardigliano, ore 20, Torneo di Burraco STERNATIA: Musikì, Notte Bianca del Cinema Reale, film, documentari e musica SUPERSANO: Festa Beata Vergine di Coelimanna (dal 25 giugno e fino al 2 luglio) SURBO: Rone Rene, Festa dei Sapori Antichi (dal 25 e fino al 27): ore 21 il liscio dei Riviera Salentina, alle 22,30, Taranta Social Club TIGGIANO: Contrada Nasparo, Festa Madonna delle Grazie e San Pio (da venerdì 25): alle 21 si balla con la musica del Gruppo Mediterraneo; ore 22 Alessandra Surano in concerto TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 20,30, Speciale Mondiali, proiezione su maxischermo della diretta di una gara degli Ottavi di finale di Sudafrica 2010 VEGLIE: Chiostro ex Convento dei Francescani, ore 21, Jazz in Veglie, Carla Casarano in concerto (ingresso libero) ZOLLINO: Festa e Fiera di San Giovanni (dal 24 e fino al 27)

Domenica 27 ARADEO: Teatro D. Modugno, ore 21, decennale Amici della Musica; con Après La Classe, H20, Leda, Nui Nisciunu, The Upnea, ecc. GALATINA: Festa Ss Pietro e Paolo (fino a mercoledì 30) GALATONE: Festa Sacro Cuore di Gesù, Cinzia Corrado in concerto, anteprima con gli ScazzacaTarante LECCE: Festa San Sabino. Teatro Politeama, ore 19, Invito al Balletto, chiusura anno accademico del Centro Danza Il Balletto di Tricase SANNICOLA: Festa San Pietro e Paolo (anche martedì 29) SQUINZANO: Villa Cleopazzo, ore 20,45, Laboratorio Teatrale Nord Salento, Anima salentina SAN CATALDO (Lecce): Capitaneria di Porto, dalle 11 alle 13, lancio progetto Delfino 2010 finalizzato alla balneazione gratuita dei diversabili; consegna Sedie Job agli stabilimenti autorizzati; ore 15 gare sportive TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 20,30, Speciale Mondiali, proiezione su maxischermo della diretta di una gara degli Ottavi di finale di Sudafrica 2010 TRICASE: Centro trasfusionale Ospedale Card. Panico, Giornata della Donazione del Sangue, a cura della sezione di Corsano dell’Ass. Leccese Donatori di Sangue TUGLIE: Carro del Cuore di Gesù

INVITIAMO Enti, Pro Loco ed Associazioni ad inviarci gli APPUNTAMENTI DELL’ESTATE da pubblicare su “ il G allo ” info@ilgallo.it - tel. 0833/545777


appuntamenti

26 GIU/9 LUG 2010

... salentina lunedì 28

ARADEO: Teatro D. Modugno, ore 21, decennale Amici della Musica; con Après La Classe, H20, Leda, Nui Nisciunu, The Upnea, ecc. LECCE: Festa San Sabino SANNICOLA: Festa San Pietro Paolo (anche martedì 29) SQUINZANO: Villa Cleopazzo, ore 20,45, Laboratorio Teatrale Nord Salento, Anima salentina TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 20,30, Speciale Mondiali, su maxischermo diretta gara Ottavi di finale

martedì 29 TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 20,30, Speciale Mondiali, proiezione su maxischermo della diretta di una gara degli Ottavi di finale di Sudafrica 2010

venerdì 2 LECCE: P.zza Tancredi, Cortile Rettorato, ore 21,30, Orchestra Tito Schipa, America & America MARTIGNANO: Largo Convento e Piazza Palmieri, Sagra dell’Insalata Grika (fino al 4 luglio); ore, 19,30, Parco Turistico Palmieri, incontro sul tema Produzione agroalimentare a km zero; alle 21, apertura stand gastronomici e musica con Fantastico Show e Alla Bua OTRANTO: Lungomare degli eroi, dalle 21 a mezzanotte, Sete di Radio Tour 2010, Radionorba Live (anche sabato 3) SUPERSANO: Festa Beata Vergine di Coelimanna, commedia Compagnia teatrale I 5 lenti TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 20,30, Speciale Mondiali, proiezione su maxischermo della diretta di una gara dei Quarti di finale di Sudafrica 2010

sabato 3 mercoledì 30 GALLIPOLI: Litoranea Baia Verde, Lido Zen, dalle 18, Aperitivi d’Autore, letteratura dAmare SUPERSANO: Festa Beata Vergine di Coelimanna, Piazza Don Tonino Bello, Giochi con l’acqua sotto le stelle

giovedì 1° luglio TRICASE PORTO: A bordo del Caicco Portus Veneris, ore 21,30, Mare Blues: Glorify Soul Corporation e Blu Stuff LECCE: Area Ex Carlo Pranzo, dalle 19,30, Gusto e Vino Mediterraneo 2010 (fino al 4 luglio) SUPERSANO: Festa Beata Vergine di Coelimanna, Campetto Oratorio, Triangolare di calcetto TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 21, Serata Cabaret con i Malfattori

MARTIGNANO: Largo Convento e Piazza Palmieri, Sagra dell’Insalata Grika; ore 21, apertura stand gastronomici ; alle 21,30 degustazioni, visite guidate e musica con la Fantasy Band ALESSANO: D.E.B.I. Green, Calcio a 5, Torneo sotto le stelle LECCE: P.zza Tancredi, Cortile Rettorato, ore 21,30, Orchestra Tito Schipa, America & America OTRANTO: Fossato del Castello, ore 20,45, Trofeo La Torre – Città di Otranto, competizione di Body Building, a cura dell’Ass. Body Line. Lungomare degli eroi, dalle 21 a mezzanotte, Sete di Radio Tour 2010, Radionorba Live NARDÒ: Atrio scuola elem. Giovanni XXIII, ore 21,30, spettacoli fine anno dei corsi di danza moderna e classica dell’Ass. Danza Più SAN CATALDO (Lecce): Balli in piazza SCORRANO: Le Corti del Buongusto (anche domenica 4) SUPERSANO: Festa Beata Vergine di Coelimanna, commedia Compagnia teatrale I 5 lenti TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 20,30, Speciale Mondiali, proiezione su maxischermo della diretta di una gara dei Quarti di finale di Sudafrica 2010

ilgallo.it

17


18 ilgallo.it

domenica 4 luglio

MARTIGNANO: Largo Convento e Piazza Palmieri, Sagra dell’Insalata Grika; ore 18, visita guidata al Parco Turistico Palmieri e Aperitivo Griko nel percorso turistico alla scoperta di Martignano e dei suoi sapori; alle 21, apertura stand gastronomici e musica con Li Cumpari OTRANTO: Galleria C. Cego-Torre Matta, dalle 18 alle 24, Sulle Orme di Pratt, mostra espositiva con tavole originali a fumetti dei celebri maestri veneziani Lele Vianello e Guido Fuga, collaboratori di Hugo Pratt di cui ricorre il 15° anniversario dalla scomparsa (fino al 16 luglio) SAN CATALDO (Lecce): Amici 2010 (Canale 5) in tour (ingresso libero) SCORRANO: Le Corti del Buongusto SUPERSANO: Festa Beata Vergine di Coelimanna, in mattinata tradizionale Fiera Mercato TORREPADULI (Ruffano): Museo Civiltà Contadina, alle 20, inaugurazione bi personale di Anna Maria Ferrari e Maurizio Melis Roman (la mostra resterà aperta il martedì, il giovedì e la domenica dalle 17 alle 21 fino al 5 settembre) TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 21, Serata Cabaret con I Pitulini Puzzolenti OTRANTO: Castello Aragonese - Largo Porta Alfonsina, inaugurazione Rassegna Cinematografica OFFF (fino all’11 luglio), concerto dell’Orchestra Sinfonica di Lecce diretta da Josè Maria Sciutto, con il Premio Oscar, Luis Bacalov, al pianoforte.

SCORRANO: Festa Santa Domenica (fino a martedì 7)

TORRE VADO (Morciano): Zona Sorgenti, ore 21,30, Serata di Pizzica

martedì 6

TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 20,30, Speciale Mondiali, proiezione su maxischermo della diretta della prima Semifinale di Sudafrica 2010

Tiggiano: doppia festa in Contrada Nasparo

Si rinnovano a Tiggiano, nel suggestivo luogo di Contrada Nasparo, i festeggiamenti dedicati alla Madonna delle Grazie e a San Pio, presso l’omonima, splendida Cappella. Due i giorni interessati, con il via venerdì 25 giugno, alle 20, quando alle 20 sarà celebrata la Santa Messa dal parroco don Lucio Ciardo. Poi, dalle 21, divertimento per tutti: liscio, folk, anni ’60, pizzica, musica leggera e balli di gruppo con il complesso “La Coppula”. Per l’intera giornata suonerà la Banda Città di Specchia. Il clou nella serata di sabato 26: a partire dalle 21, l’esibizione del Gruppo Mediterraneo (liscio, folk, pizzica, balli latino-americani) farà da coinvolgente prologo al concerto della bellissima Alessandra Surano, che salirà sul palco alle 22. Pullman gratuito dalla Chiesa di Cristo Redentore a Tiggiano con corse dalle 19 e per tutta la serata.

I giovedì del “Mare Blues” a Tricase Porto

mercoledì 7

CASALABATE (Lecce): Piazza Lecce, ore 21, Balli in Piazza TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 20,30, Speciale Mondiali, proiezione su maxischermo della diretta della seconda Semifinale di Sudafrica 2010

giovedì 8

LECCE: Piazza dei Libertini, ore 21,30, Alessandra Amoroso in concerto SAN CATALDO (Lecce): Piazzale Royal, ore 21, Una sera a teatro TORRE VADO (Morciano): Area a servizi, ore 21, Bu Bu Band, Cover Band Carosone TRICASE PORTO: A bordo del Caicco Portus Veneris, ore 21,30, Mare Blues: Saturday Vito’s Fever Band; Martino Palmisano & Complanare Blues Band

L’Assessorato a Cultura e Spettacolo del Comune di Tricase organizza, in collaborazione con l’Associazione Magna Grecia Mare - Portus Veneris, la rassegna musicale “Mare Blues”, che vedrà protagoniste alcune tra le più rinomate bands del panorama blues italiano. Evento unico nel suo genere in quanto si svolgerà all’interno di una scenografia irrealizzabile altrove. Infatti le bands suoneranno a bordo del Portus Veneris, antico ed unico veliero di origine levantina, ammiraglia della flotta della “Scuola Municipale di Vela Latina ed Antica Marineria” e del “Museo delle Imbarcazioni Tradizionali e dell’Arte Marinaresca”, gestiti dall’Associazione Magna Grecia Mare. L’intero porto di Tricase sarà teatro di giochi di luci ed effetti speciali che arricchiranno maggiormente l’incantevole location della manifestazione, oltre agli allestimenti scenici ed all’animazione delle banchine portuali con attività di contorno. Apriranno i concerti gruppi emergenti del panorama blues salentino e le serate si chiuderanno, ogni volta, con una Jam Session finale. Giovedì 1° luglio: Glorify Soul Corporation e Blue Stuff; giovedì 8: Saturday Vito’s fever band e Martino Palmisano & Complanare blues band; giovedì 15: South Express blues band e Morgana blues band; giovedì 29: Frank Raya in ensemble con gli Overdose Zucchero cover band e tutti i gruppi salentini intervenuti nelle precedenti serate. Inizio dei concerti alle 21,30.

CORRISPONDENTI

La collaborazione sotto qualsiasi forma Giuseppe Aquila è Gratuita. La Direzione si riserva di Giorgio Coluccia rifiutare insindacabilmente qualsiasi Antonella Corvino testo e qualsiasi inserzione. PERIODICO Coordinatore di Redazione Vito Lecci INDIPENDENTE DI Foto e manoscritti, anche se non gicer@ilgallo.it Unione Stampa G IUSEPPE C ERFEDA _ CULTURA, SERVIZIO Vincenzo Longo pubblicati, non si restituiscono. Periodici Italiani ED INFORMAZIONE Ilaria Marinaci TESSERA N. 14582 DEL SALENTO Redazione & Internet: Riproduzione vietata. Fiorella Mastria F EDERICO S CARASCIA _ feder@ilgallo.it Antonio Memmi REDAZIONE TRICASE Stampa: MASTER PRINTING Srl Serena Mendrano In Redazione 080/5857439 via Aldo Moro, 7 Tonio Monastero via delle Margherite 22 Tel. 0833/545 777 M ARIA C ONSIGLIA P ODO Cristina Pacella fax 0833/545 800 FRANCESCA CAPARROTTI _ francesca@ilgallo.it Vito Palanga 70026 Zona Industriale Modugno - Bari REDAZIONE LECCE Iscritto al N° 648 E LISA B RAMATO _ elisa@ilgallo.it Sandra Papa via Fazzi Registro Nazionale Stampa Carlo Quaranta Responsabile Distribuzione Andrea Tafuro Tel. 0832/307 369 Autorizzazione Tribunale Lecce PASQUALE Z ITO Stefano Tanisi del 9.12.1996 www.ilgallo.it/info@ilgallo.it

Ga l l o

Associati

26 GIU/9 LUG 2010

Direttore Responsabile L UIGI Z ITO _ liz@ilgallo.it

DISTRIBUZIONE GRATUITA PORTA A PORTA IN TUTTA LA PROVINCIA DI LECCE

il

lunedì 5

estate salentina

MARKETING E PUBBLICITÀ Tel 0833/545 777 Fax 0833/545 800 e-mail: info@ilgallo.it

DIRETTORE PUBBLICITÀ Luigi G. Zito tel. 328/2329515 Savio Accoto 349/1430334 Ada Meraglia 348/1044753


Le regole del mare

26 GIU/9 LUG 2010

in spiaggia

Un po’ di rispetto

Troppo spesso, sbagliando, si pensa che il mare, la spiaggia, la zona chiamata demanio marittimo siano una sorta di terra di nessuno dove ognuno possa fare come gli pare... Visto il comportamento di tanti, è bene ricordare alcune delle normative della Regione Puglia

S

ulle aree demaniali marittime salentine e pugliesi è

assolutamente vietato: campeggiare con tende, roulotte, camper ed altre attrezza-

ture o installazioni impiegate a tal fine, nonché pernottare al di fuori delle aree specificatamente destinate; abbandonare rifiuti di qualsiasi genere, sia pure contenuti in buste. È vietato realizzare

opere, ovvero installare strutture di qualsiasi natura, senza le preventive autorizzazioni da parte delle autorità competenti; creare in qualsivoglia maniera impedimenti alla utilizzazione da parte dei soggetti diversamente abili; il transito e la sosta di automezzi, motociclette, ciclomotori e veicoli di ogni genere, ad eccezione di quelli di soccorso, di quelli adoperati per la pulizia e la sistemazione delle spiagge, al servizio di polizia ed al trasporto dei disabili con l’esclusione delle aree demaniali destinate a parcheggio e a viabilità appositamente autorizzate; effet-

tuare riparazioni su imbarcazioni e natanti in genere in

che possa danneggiare i cordoni dunosi e gli habitat naturali ivi esistenti; utilizzare attrezzature balneari dopo il tramonto; lasciare sulle spiagge libere, oltre il tramonto del sole, ombrelloni, lettini, sedie sdraio, tende o altre attrezzature; organizzare feste, animazioni ed altre forme di intrattenimento all’interno degli stabilimenti balneari, senza autorizzazioni, nulla osta ed altri provvedimenti previsti da normative specifiche, ivi comprese quelle relative all’inquinamento acustico; occupare con ombrelloni, sedie o sdraio, natanti e/o altre attrezzature mobili ed oggetti di qualsiasi natura la fascia di spiaggia (battigia), ampia non meno di metri 5, destinata esclusivamente al libero transito; sostare nei corridoi di lancio ovvero attraversarli a nuoto; ormeggiare qualsiasi tipo di imbarcazione e/o natante nei corridoi medesimi; praticare qualsiasi gioco (calcio, tennis da spiaggia, pallavolo, bocce, basket, ecc.), sia a terra che in acqua, che

violazione alle norme ambientali;

possa arrecare pericolo, danno o molestia alle persone; i

accendere fuochi o fare uso di fornelli ed allestire pic-nic in

suddetti giochi sono consentiti nelle zone all’uopo attrezzate.

aree non allo scopo riservate; qualsiasi attività o comportamento

continua

CASAL ABATE

ilgallo.it

19

SPIAGGIABELL A

TORRE CHIANCA

LECCE

FRIGOLE SAN CATALDO

TUTTE LE SPIAGGE LECCESI

DENISE BEACH, via Jesolo, SPIAGGIABELLA

LIDO BACINO ID UM E, via Pavonc ella, SPIAGGIABELLA

LIDO ENEA, Litoranea 288, FRIGOLE

LIDO EXCOTIC, va Pesce Scheggia, CASALABATE

LIDO GRANCHIO ROSSO, via Idrovore, ZONA CANALE LIDO KALÙ, via Itaca, SPIAGGIABELLA

LIDO LA STAFFA, Lungomare Mori 16, FRIGOLE LIDO LA TORRE, TORRE RINALDA LIDO LE PALME, via Trepuzzi 2 30, CASALABATE LIDO L’APPRODO, via Lungomare, TOR RE CHIANCA LIDO PONTICELLO, via Palinuro, SAN CATALDO

LIDO SMERALDO, Lungomare Mori, FRIGOLE

LIDO SP IAGGIABE LLA, via Bib ione, SPIAGGIABELLA LIDO YORK, via Vespucci, 11, SAN CATALDO

L’ISOLA, via Puccini, SAN CATALDO

MALUHA BAY, via Marebello, TOR RE CHIANCA

SOLELUNA, Lungomare Marinai d’Italia, SAN CATALDO SUN BEACH, Lungomare Nord, CASALABATE TURRISI GIORGIO, via Caboto, SAN CATALDO


20 ilgallo.it

I cani solo nelle aree attrezzate È in spiaggia

vietato condurre o far permanere qualsiasi tipo di animale, anche se munito di museruola e guinzaglio, in aree non appositamente autorizzate, attrezzate e segnalate. Ciascun Comune potrà attrezzare aree per animali domestici e tali zone dovranno essere individuate in modo da non arrecare danni e disturbi all’utenza circostante. In dette aree gli animali dovranno essere tenuti sempre al guinzaglio. L’accesso è comunque proibito a cani non in possesso di certificazione sanitaria non anteriore a mesi sei e privi di collare antipulci. Sono esclusi dal divieto i cani di salvataggio al guinzaglio, impegnati per il servizio di salvamento, ed i cani guida per i non vedenti. È altresì vietato: tenere ad alto volume apparecchi di diffusione sonora, tra le 13,30 e le 16; asportare le alghe, in quanto “ripascimento” naturale delle spiagge; tuttavia durante la stagione estiva, per ragioni esclusivamente igienico-sanitarie, possono essere rimosse e possibilmente trasportate in luoghi di stoccaggio, se previsti dai singoli Comuni, o in mancanza a discarica.

I COMUNI DEVONO...

Comuni costieri hanno l’obbligo: di assicurare sulle spiagge libere l’igiene, la pulizia, la raccolta dei rifiuti; di rendere perfettamente fruibili, anche ai soggetti diversamente abili, gli accessi pubblici al mare, garantendo la costante pulizia per la loro regolare percorribilità; di predisporre, ai fini della concreta fruibilità delle spiagge libere e del mare territoriale anche da parte dei soggetti diversamente abili, idonei percorsi perpendico-

I

LE SPIAGGE DI NARDÒ

LIDO AZZURRO, Piazza Nardò, SANTA MARIA AL BAGNO

lari alla battigia e fino al raggiungimento della stessa, con apposite pedane amovibili; di consentire il libero accesso all’arenile ad intervalli non superiori a 150 m., qualora vi siano opere di urbanizzazione a delimitazione del demanio marittimo. La Regione periodicamente pubblica l’elenco dei Comuni e di ogni altro Ente inadempiente, predisposto sulla base degli accertamenti direttamente disposti e/o delle segnalazioni. SANT ’ISIDORO

NARDÒ

LITOS, SERRA CICORA

SPIAGGIA SANTA CATERINA SANTA CATERINA TORRE INSERRAGLIO LIDO, LOCA LITÀ SCIOGLI

SANTA CATERINA

PADUL A BIANCA RIVABELL A GALLIPOLI

LIDO SAN GIOVANNI BAIA VERDE PIZZO

LE SPIAGGE DI GALLIPOLI

BANZAI BEACH, BAIA VERDE BIKINI BEACH, BAIA VERDE

BLUE BAY – BAIA AZZURRA, BAIA VERDE

CLUB VACANZA CIS, BAIA VERDE HOLIDAY BEACH, RIVABELLA LA PLAYA, BAIA VERDE

LIDO BAIA VERDE, BAIA VERDE

LIDO CONCHIGLIE, lungomare Jonico LIDO DEI PINI, RIVABELLA

LIDO LA BUSSOLA, RIVABELLA

LIDO LE CANNE, PADULA BIANCA

LIDO MAR Y SOL, PADULA BIANCA LIDO PIZZO, LOCALITÀ PIZZO

LIDO PUNTA DELLA SUINA, litoranea Gallipoli-Leuca

RIVABELLA, Via Orsa Maggiore, RIVABELLA

LIDO ROSA DEI VENTI, via Padula Bianca, RIVABELLA LIDO SAN GIOVANNI, lungomare Galilei

LIDO SANT’ANNA, litoranea Gallipoli-Leuca LIDO SOTTOVENTO, litoranea Gallipoli-Leuca

SERRA CICORA

LIDO OASI, via Leuca, SANT’ ISIDORO

26 GIU/9 LUG 2010

SANTA MARIA AL BAGNO

PICCOLO LIDO, Lungomare Ga lilei

LIDO ZEN, litoranea Gallipoli-Leuca

SAMSARA, lungomare Gallipoli-Leuca

ZEUS MARE AZZURRO, litoranea Gallipoli-Leuca, BAIA VERDE


26 GIU/9 LUG 2010

pubblicitĂ

ilgallo.it

21


22 ilgallo.it

Barche lontane dai bagnanti in spiaggia

TORRE L APILLO

LE DUNE L’APPRODO

TORRE CHIANCA

PORTO CESAREO

BACINO GRANDE

LE SPIAGGE DI P.TO CESAREO

BACINO GRANDE, via Torre Lapillo, LOCALI TÀ BACINO GRANDE BAHIA DEL SOL, TORRE LAPILLO

CONCHIGLIA AZZURRA, via dei Bacini ELIOS LIDO, TORRE CHIANCA

LE DUNE, LOCALITÀ LE DUNE

LIDO CONGEDO, TORRE LAPILLO

LIDO DELLE SIRENE, TORRE LAPILLO LIDO LA PINETA, TORRE LA PILLO LIDO MAX, TORRE LAPILLO

BELVEDERE LIDO, BELVEDERE

STELLA MARIS, TORRE LAPILLO TABÙ, LOCALITÀ L'APPR ODO

È

riservata alla balneazione, per 24 ore al giorno, la zona di mare fino alla distanza di 150 metri dalla riva, con facoltà delle singole Capitanerie di Porto di disporre diversamente in ordine alla sicurezza della navigazione. I Comuni rivieraschi e i concessionari devono segnalare il limite delle acque sicure (profondità - 1,30 metri l.m.m.) entro il quale possono bagnarsi i non esperti di nuoto. Qualora i Comuni non provvedano, devono apporre adeguata segnaletica (anche in inglese, francese e tedesco) con la dicitura: “Attenzione – limite acque interdette alla navigazione (metri – 150,00 dalla costa) non segnalato”; “Attenzione – limite acque sicure (metri - 1,30) non segnalato”. Nella zona è vietato il transito di qualsiasi imbarcazione a motore e a vela, compresi natanti a remi tipo jole, canoe, sandolini, pattini, mosconi,

26 GIU/9 LUG 2010 UGENTO

T. S. GIOVANNI

FONTANELLE TORRE MOZZA

LIDO MARINI

LE SPIAGGE DI UGENTO

IL MOLO, TORRE SAN GIOVANNI

lance, bumpers, pedalò, windsurf, Kitesurf, moto d’acqua e simili. Le stesse dovranno raggiungere la riva utilizzando esclusivamente appositi corridoi di lancio ed atterraggio, con andatura ridotta al minimo, esclusivamente a remi. Pertanto i concessionari delle spiagge dovranno in tal senso provvedere, delimitando detti corridoi di lancio. Anche sulle spiagge libere il lancio e l’atterraggio è consentito solo negli appositi corridoi predisposti a cura dei Comuni, nei quali corridoi è analogamente vietata la balneazione e/o l’attraversamento e sosta.

Gli obblighi per le strutture balneari

LA GIURLITA LIDO, TORRE MOZZA LIDO BALEÈ, TORRE MOZZA

LIDO COCOLOCO, LOCALITÀ FONTANELLE LIDO D’ORO, LIDO MARINI

LIDO MANIA, TORRE MOZZA LIDO NEREIDE, LIDO MARINI

LIDO OASI DEGLI ANGELI, TORRE SAN GIOVANNI LIDO ONDA MARINA, TORRE SAN GIOVANNI

LIDO SABBIOSO MARACANÀ, TORRE SAN GIOVANNI

T

PESCOLUSE

SALVE

TORRE VADO

LE SPIAGGE DI SALVE

LE MALDIVE DEL SALENTO, PESCOLUSE

LE MALDIVE DUE DEL SALENTO PESCOLUSE

LIDO VENERE: POSTO VECCHIO

utte le strutture balneari sono tenute ad assicurare l’apertura dal 15 maggio al 15 settembre. Nel caso di attività anticipata o posticipata il concessionario deve dare formale comunicazione alla competente Autorità Marittima, all’Assessorato regionale al Turismo ed al Comune, nonché portare a conoscenza degli utenti le date di apertura e di chiusura, mediante affissione di apposito avviso. Nel periodo obbligatorio di apertura devono funzionare i servizi di salvataggio negli orari e con le modalità indicate nella Ordinanza della Capitaneria di Porto. Ove si intenda operare fuori del periodo obbligatorio, deve essere comunque garantito il servizio di salvataggio. In qualsiasi tratto del demanio marittimo utilizzato per attività balneari od elioterapiche è vietato l’accesso ad animali e veicoli di qualsiasi genere, ad eccezione delle unità cinofile di salvataggio, dei cani guida per i non vedenti ed i cani condotti al guinzaglio dal personale addetto alla sorveglianza balneare nelle sole ore di chiusura. Deroghe possono essere autorizzate per apposite aree attrezzate, solo se previste nell’atto concessorio originario, in cui sono assicurati la pubblica igiene, la sicurezza degli utenti e la tutela degli animali stessi. continua

CASTRO

ANDRANO

S.M. DI LEUCA

DA S.M. DI LEUCA A CASTRO LIDO AZZURRO, S.M. DI LEUCA LIDO GIULIA, S.M. DI LEUCA

ALYSSO, MARINA DI ANDRANO

PISCINA ZINZULUSA, CASTRO


LE SPIAGGE DI SANTA CESAREA BAGNO MARINO ARCHI, via Fontanelle

BAGNO MARINO URBANO CAICCO, viale Terme PISCINA SULFUREA, viale Terme

THE RIVIERA, Litoranea Castro - S. Cesarea FRASSANITO

ALIMINI

S. STEFANO

OTRANTO

PUNTA S. CESAREA

... E QUELLE DI OTRANTO

ACQUA CHIARA, ALIMINI ACQUA SPEED, ALIMINI BAGNO LUCIA, ALIMINI

BAIA DEI TURCHI, ZONA S. STEFANO BALNEAREA LIDO, ALIMINI

FUORI ROTTA, LOCALITÀ PUNTA GIRODIBOA BEACH, FRASSANITO ISOLA FRASSANITO, FRASSANITO LE DUNE DEGLI ALIMINI, ALIMINI LIDO CAMILLO, lungomare T.O.

Le regole per gli arenili... in spiaggia

26 GIU/9 LUG 2010

G

li stabilimenti balneari possono essere aperti al pubblico, ai soli fini della balneazione, dalle ore 7 alle ore 20,30 con l’obbligo, dal 15 maggio al 15 settembre, di rimanere aperti almeno dalle ore 9 alle ore 19. Dopo tale orario, gli stabilimenti possono esercitare, ove autorizzati, servizi di ristorazione, bar, ecc., secondo le norme amministrative dei rispettivi Comuni. I concessionari di strutture balneari, per l’apertura al pubblico, devono attivare un efficiente servizio di soccorso e salvataggio. I concessionari devono curare l’estetica, il decoro, l’igiene e la perfetta manutenzione delle aree in concessione fino al battente del mare, nonché la pulizia delle aree alle stesse limitrofe, per una larghezza non inferiore a metri venti e dello specchio acqueo immediatamente prospiciente. I materiali di risulta devono essere sistemati in appositi contenitori in attesa dell’asporto da parte degli

operatori comunali. I rifiuti solidi urbani devono essere comunque trasportati, a cura del concessionario, nei cassonetti, negli orari e con le modalità fissate, ponendo particolare attenzione alla “raccolta differenziata”. Il numero di ombrelloni da installare a qualsiasi titolo sull’arenile deve essere tale da non intralciare la circolazione dei bagnanti e devono essere rispettate le distanze minime: 3 mt tra le file e 2,5 mt tra ombrelloni sulla stessa fila. È vietata la realizzazione di recinzioni. Tutti i percorsi posizionati sugli arenili dovranno essere realizzati solo con pedane facilmente amovibili. I concessionari devono garantire il transito libero e gratuito al pubblico, per l’accesso alla battigia, qualora non esistano accessi alternativi nel raggio di 150 mt. Costituiscono gravi violazioni e, pertanto, motivo di immediata ed automatica decadenza l’accesso ed il transito libero negato.

MARON BEACH, LE DUE SORELLE, TORRE DELL'ORSO

GIOVANNI BORELLI, via B. Croce

KALÈ CORA, TORRE SPECCHIA KUM, ROCA

LA CUEVA, TORRE DELL'ORSO LIDO COIBA, SAN FOCA

LIDO FONTANELLE, SAN FOCA

LIDO LA CACIULARA, SAN FOCA

LIDO LA PINETA, TORRE DELL'ORSO LA SORGENTE, TORRE DELL'ORSO

Lido LE FONTANELLE , SAN FOCA

LIDO LI MARANGI, SAN FOCA

L’ORSETTA, TORRE DELL'ORSO LIDO MAMALÙ, SAN FOCA

LIDO SAN BASILIO, SAN BASILIO

L’ISOLA DEI BRIGANTI , SAN FOCA

ROKAMEL TRADING COPORATION, ROCA SAN CATALDO

VERNOLE

TORRE SPECCHIA SAN FOCA ROCA TORRE DELL’ORSO FONTANELLE

BUENA VENTURA, Lit. S Cataldo - Otranto

LIDO TROPEA, ALIMINI

LA PAGODA, SAN CATALDO

LIDO UNIVERSO, ALIMINI

2 LAGHI, ALIMINI

LE SPIAGGE DI MELENDUGNO

... E QUELLE DI VERNOLE

LIDO SIRENA, ALIMINI

SPIAGGIA AZZURRA, ALIMINI

23

BAIA D’ORIENTE, TORRE DELL'ORSO

MELENDUGNO

LIDO I DUE MORI, ALIMINI

RIVA DEL SOLE, ALIMINI

ilgallo.it

... e quelle per gli stabilimenti

P

resso ogni stabilimento o struttura balneare dovrà essere disponibile: almeno un estintore da 5 kg; un armadio di pronto intervento, con le dotazioni sanitarie minime. I servizi igienici devono essere collegati alla rete fognaria comunale. E’ vietato l’uso di sapone e shampoo, qualora siano utilizzate docce non dotate di idoneo sistema di scarico. I servizi igienici per persone diversamente abili devono essere dotati di apposita segnaletica. E’ vietata l’occupazione delle cabine per il pernottamento e per altre attività che non siano attinenti la balneazione. Tutte le bevande, non consumate nei bar e ristoranti siti sulla spiaggia, devono essere vendute in confezioni di plastica o alluminio. I concessionari e gli operatori della spiaggia in genere hanno l’obbligo di segnalare tempestivamente all’Autorità marittima competente e/o Forze di Polizia eventuali incidenti che si dovessero verificare sul demanio marittimo e negli specchi acquei antistanti. Relativamente alla pesca sportiva subacquea, la stessa è consentita nella fascia dei 50 metri dalla costa alta e, in genere, laddove non vi sia attività di balneazione.

LIDO MANCARELLA, SAN CATALDO LIDO VERDE, SAN CATALDO PUNTARENAS, FONTANELLE

STELLA DEL SUD, SAN CATA LDO


24

ilgallo.it

Un buon bicchiere insieme sere d’estate

A

per 4 giorni a Lecce

Orchestra Tito Schipa.

Lecce, presso l’area ex Carlo Pranzo, da giovedì 1 a domenica 4 luglio, ogni sera dalle 19,30, con il patrocinio del Comune, si terrà l’expo internazionale “Gusto e Vino mediterraneo 2010”, a cura di First Media Group ltd, azienda inglese leader nell’organizzazione di grandi eventi internazionali. L’evento sarà dedicato alla promozione ed esposizione dei prodotti vinicoli ed agroalimentari dell’area mediterranea, con l’obiettivo di proporre anche una sinergia tra i grandi produttori ed i buyers internazionali. Vi sarà un calendario ricco di incontri, dibattiti, degustazioni enogastronomiche, conferenze e poi la prima edizione del concorso enologico internazionale “Primis Mediterraneo” nel corso del quale

26 GIU/9 LUG 2010

si assegneranno riconoscimenti alle migliori categorie di vini ed a tutte le aziende partecipanti. Il metodo di valutazione si baserà sulla selezione di una Commissione di esperti nazionali ed intenzionali: si tratta di uno schema matematico che prevede un punteggio ponderato per la valutazione visiva, olfattiva, gustativa e dell’armonia (valutazione complessiva) tra le componenti. I vini potranno ottenere un punteggio finale di massimo 100 punti. Il Premio intende offrire a produttori, viticoltori, importatori e consumatori una piattaforma ideale che consenta di paragonare fra loro i vini partecipanti, di offrire un valido strumento di decisione e di orientamento per l’acquisto e di raggiungere il grande pubblico.

Il programma dei concerti dedicati al panorama d’oltre oceano

Ha

“America&America”

preso il via a Lecce il programma dei concerti estivi dell’Orchestra Sinfonica “Tito Schipa” di Lecce, che il direttore artistico e principale, Marcello Panni, ha voluto dedicare al vasto e multiforme panorama musicale del continente americano. Così scrive il maestro Panni: “America & America: con questo titolo i 7 appuntamenti della Stagione Estiva vogliono essere un sintetico omaggio non tanto a Nord e Sud America, quanto a due anime musicali a confronto come quella made in USA e quella latino-americana. Dal jazz alla ritmica afro-cubana, dal musical alla musica da film, dalla musica aleatoria a quella ripetitiva, dal tango al rock, non c’è aspetto della musica d’oggi nel mondo che non risenta dell’influsso americano. Bernstein e Piazzolla, Ginastera e Barber, Villalobos e Gershwin, Varèse e Revueltas si confronteranno con i contemporanei, come il messicano Trigos, l’argentino Bacalov o la compositrice americana Mary Jane Leach”. Tutti i concerti si svolgono nella suggestiva cornice del Cortile del Rettorato, in Piazza Tancredi, sempre con inizio alle 21,30; inoltre, come è tradizione per la Stagione Estiva, alcune serate vengono replicate in giro per il Salento. Nel concerto di giovedì 24 giugno il direttore di Buenos Aires Pedro Calderón proporrà due autori tra i più noti del Sud America, il brasiliano Villalobos, famoso proprio per un’originale serie di composizioni dedicate a Bach, dal titolo di Bachiana Brasileira, e l’argentino Ginastera, considerato il più importante compositore argentino del ‘900, dai forti connotati ritmici e melodici ispirati al folklore della sua terra. Completerà la serata la Sinfonia n. 9 di Dvorak “Dal nuovo mondo”, ispirata a temi popolari americani. La serata verrà replicata nel Sagrato della Cattedrale di Monopoli (Ba) venerdì 25, sempre alle 21,30. La serata di venerdì 2 luglio prevede un programma originalissimo proposto dal compositore e direttore d’orchestra messicano Juan Trigos, basato sulla presenza solistica abbastanza inconsueta della chitarra classica, in formazioni di una, due e quattro chitarre e orchestra. Durante la serata, verrà eseguito un brano di Trigos in prima assoluta, commissionato dalla Fondazione ICO, e l’intero concerto sarà registrato dal vivo per un nuovo CD Live, in collaborazione con il Fondo Nacional para la Cultura y las Artes (FONCA) del Messico. Replica a Torre dell’Orso (Melendugno) sabato 3. Premio Oscar per le musiche del film “Il Postino” nonchè pia-

nista, direttore e compositore a tutto tondo, Luis Bacalov ritorna a Lecce giovedì 8 con una sua composizione scritta per un’originale combinazione di tre disparati solisti, quali pianoforte, soprano e bandoneon, insieme con l’orchestra, ma partecipa anche come pianista alla sua orchestrazione di due ben conosciuti tanghi del conterraneo Astor Piazzola, di cui ascolteremo inoltre, al centro del programma, il celebre Concerto per bandoneon e orchestra. Il concerto verrà replicato nel Fossato del Castello di Otranto venerdì 9 e a Borgo Egnathia (Savelletri di Fasano) sabato 10. Marcello Panni tornerà sul podio giovedì 15 accanto al pianista pugliese Emanuele Arciuli, specialista nel repertorio americano contemporaneo, nella serata intitolata “Exot(er)ic America”. Accanto alla ripresa del monumentale Concerto per pianoforte e orchestra di Samuel Barber, protagonista della vita musicale newyorchese del ‘900, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita, due opposti esotismi: un Piano Concerto for Emanuele della compositrice Mary Jane Leach (in prima esecuzione assoluta), e la Parigi da cartolina illustrata vista da Gershwin nel suo celeberrimo “An american in Paris”. Esoterica, invece, la misteriosa “Unanswered question” di Charles Ives, pioniere e guru dell’avanguardia americana che non poteva mancare in questa rassegna. A grande richiesta del pubblico dopo il grande successo riscosso l’estate scorsa, venerdì 23 tornerà ad esibirsi il gruppo corale salentino A. M. Family diretto da Elisabetta Guido, in un ricco programma di gospels e spirituals. Sul podio la leccese Luana Ricci. Repliche nel Castello Angioino di Copertino sabato 24 ed a Trepuzzi domenica 25. La Stagione Estiva si concluderà sabato 31 con “City Lights” (Luci della città), capolavoro di Charlie Chaplin nonché del cinema muto americano, che sarà proiettato con sincrona esecuzione dal vivo della colonna sonora scritta dallo stesso Chaplin e diretta per l’occasione da Timothy Brock. L’evento è in collaborazione con la Fondazione Chaplin di Parigi, che amministra il lascito di uno dei più rappresentativi artisti americani, attore, regista e anche musicista, assurto a simbolo della genialità innovativa d’oltre Atlantico. “City Lights” sarà anche a Brindisi, in Piazza Duomo, venerdì 30. La prevendita dei biglietti (posto unico 5,00 €) sarà effettuata al botteghino del Politeama Greco di Lecce e al Rettorato, la sera stessa del concerto. Info: www.icolecce.it. Fernando Greco


riti & folklore

26 GIU/9 LUG 2010

Lecce rende onora a San Sabino

L’omonima Parrocchia organizza lunedì 28 gi ugno i festeggiamenti per San Sabino, Vescovo di Canosa, e lo fa il 28 giugno (a dispetto del calendario dei Santi) perché in questo giorno, nel 1974, la Chiesa fu a lui consacrata. Alle 19 si snoderà la Processione per le vie del quartiere, poi lo spettacolo dei fuochi artificiali e l’intrattenimento musicale.

La festa di San Vito a Lequile

Il paese celebra il suo Patrono con ben quattro giorni di festa. Il via sabato 26 giugno, alle 20, con la Processione (all’arrivo in piazza il Sindaco consegnerà a San Vito le chiavi del paese) accompagnata dalla Banda Città di Sogliano Cavour. Nella mattinata di domenica 27, dalle 7 alle 13, tutti alla tradizionale Fiera, che si estenderà dalla piazza centrale fino a Dragoni; presteranno servizio le Bande Città di Squinzano e Città di Racale, che poi bisseranno lunedì 28, giorno in cui si potrà assistere in serata all’esibizione del gruppo di musica leggera “The Revival”. A mezzanotte la cascata di fuochi pirotecnici. Infine, martedì 29, il concerto dell’Orchestra di Mister Fernando e le risate garantite dai comici Savino e Terrafino.

el centro storico di Zollino, da giovedì 24 a domenica 27 giugno, l’atteso appuntamento con la Fiera di San Giovanni, evento promosso dall’Amministrazione comunale e che nasce nel lontano 1910 per favorire lo scambio delle ricercate produzioni agricole del paese. Con lo stesso spirito viene organizzato ancora oggi, infatti la Fiera si pone l’obiettivo di promuovere le produzioni di eccellenza che caratterizzano il territorio: il “Pisello nano”, la “Fava di Zollino” e la “Sceblasti”. Ma la Fiera è soprattutto un importante momento per ritrovarsi e progettare il futuro coniugando assieme innovazione e tradizione, radicamento e riconoscimento, sviluppo e sostenibilità, locale e globale. Due gli appuntamenti di approfondimento: venerdì 25, alle 18, presso Palazzo Raho, la tavola rotonda “Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT): occasione di sviluppo del territorio salentino”; sabato 26, alle 17,30, presso Piazza San Pietro, il convegno “Biodiversità, valore aggiunto per i prodotti tipici”, al termine del quale si svolgerà un concorso culinario riservato ai ristoratori ma aperto anche a dilettanti allo sbaraglio che si misureranno nella preparazione di un piatto a base di pisello nano o di fave di Zollino o di altri

N

Zollino: 4 giorni con S. Giovanni legumi tipici salentini. La giornata inaugurale di giovedì 24 sarà caratterizzata dalle celebrazioni religiose, dal tradizionale mercato, dalla distribuzione della “puccia cu le volie”, dall’esibizione per le vie del paese della Banda Città di Zollino - Associazione Musicale Grecìa Salentina, dalle finali del torneo di bocce (organizzato dalla locale Bocciofila in memoria di Giovanni Calò, recentemente scomparso). La giornata conclusiva di do menica 27, invece, vedrà nel pomeriggio lo svolgimento di un torneo di scacchi, presso Largo Pozzelle, ed in serata il consueto appuntamento culinario con “Suoni e Sapori”. Accanto a tutto questo, non potevano mancare gli spettacoli di qualità: gio vedì 24 con le voci inconfondibili del coro “Canto pe’ Cantà” e con il ritmo psichedelico dei Mascarimirì; venerdì 25 la pizzica travolgente degli Zimbarie ed il suono caldo degli Seela; sabato 26 di scena le note funcky degli Wine Light e la musica tradizionale del gruppo popolare salentino di Antonio Castrignanò. Nelle serate da giovedì 24 a sabato 26 ci sarà un fornitissimo stand gastronomico presso cui sarà possibile degustare i famosi legumi di Zollino, la gustosa sceblasti cotta al forno a legna e tante altre pietanze prelibate.

ilgallo.it

Il Sacro Cuore di Gesù a Galatone

25

Tutto si concentrerà nei pressi del piazzale dell’omonima Chiesa e di via A. Moro: la Processione con la statua di Cristo, per le strade del rione, si terrà nel tardo pomeriggio di sabato 26 giugno. Invece la giornata di domenica 27 sarà caratterizzata dalla musica degli “Scazzacatarante” e dall’atteso appuntamento con il concerto di Cinzia Corrado. In entrambi i giorni si potrà ammirare la Mostra dell’artigianato tipico organizzata dall’Apostolato della preghiera.

Doppia festa per Caprarica di Lecce

Una “due giorni” in onore di San Nicola e Sant’Oronzo, coprotettori del paese. Si comincerà venerdì 25 giugno con l’uscita della Processione dalla Chiesa Madre programmata per le 19,30; quando il corteo religioso giungerà in Piazza Vittoria, il Sindaco terrà la cerimonia della consegna delle chiavi del paese; al rientro, fuochi pirotecnici e poi, per tutta la serata, spazio alle note della Banda Città di Racale. La stessa si esibirà sabato 26, alternandosi con la Banda Città di Lecce.

Campi ed il design della progettazione

I

naugurata, presso la Casa Prato di Campi Salentina, la mostra “Il design nella progettazione degli spazi espositivi del Centro Fieristico di Campi Salentina”, a cura di Giusi Giaracuni, Claudio Corigliano e Pierangelo Caramia della Coop. Artemisia, frutto del workshop organizzato a novembre 2009 dalla Coop. Artemisia presso il Centro Fieristico della stessa cittadina, momento durante il quale un gruppo di architetti ha affrontato un tema ambizioso ed articolato mettendo a confronto le proprie idee. Promosso dall’Amministrazione Comunale di Campi Salentina e dall’Assessorato alle Politiche Produttive, in collaborazione con EpiQure associati, il workshop, diretto dall’architetto Pierangelo Caramia (docente di Architettura/Design

Il workshop. Ha offerto ai giovani professionisti

del settore (architetti, ingegneri e designer) un nuovo percorso formativo e culturale riguardante il design contemporaneo attraverso la progettazione degli spazi espositivi e di accoglienza del Centro Fieristico

alla École des Beaux Arts di Rennes) ha offerto ai giovani professionisti del settore (architetti, ingegneri e designer) un nuovo percorso formativo e culturale riguardante il design con-

temporaneo attraverso la progettazione degli spazi espositivi e di accoglienza del Centro Fieristico con un particolare riferimento alla progettazione degli stands espositivi, degli spazi per l’ac-

coglienza, dei supporti per la comunicazione e degli spazi destinati alla biglietteria. Il gruppo degli architetti e designer attraverso la progettazione dell’ampia area espositiva, ha elaborato, realizzato ed esposto varie soluzioni, tenendo conto delle diverse esigenze di carattere pubblico e privato ed ha così prodotto dei lavori al tempo stesso funzionali ed estetici di grande equilibrio, nei quali un carattere decisamente contemporaneo si armonizza con le qualità intrinseche della struttura del Centro Fieristico di Campi Salentina. Ciò che la Coop. Artemisia propone è dunque un’esposizione delle idee progettuali, che hanno ripensato una grande area dedicata alle attività fieristiche.


Scorrano: i botti di Santa Domenica

26 ilgallo.it

T

appa fissa lo è ogni anno. Ma stavolta sarà davvero imperdibile. Di cosa parliamo? Ma della festa di Santa Domenica, naturalmente! Scorrano diventa anche quest’estate, nei primi giorni di luglio, il “centro” del Salento grazie alla maestosità (ed alla rilevanza anche nazionale) dell’evento legato alla sua Patrona, fra luminarie che come al solito faranno restare a bocca aperta, tanti ospiti eccezionali e, grande novità di quest’edizione, il “traino” de “Le Corti del Buongusto”, altro appuntamento molto atteso (vedi pag. 11), che il 3 e 4 luglio fungerà da gustoso prologo ai festeggiamenti per la Santa, in programma dal 5 al 7. Come dire, di tutto e di più per le migliaia di fedeli e visitatori in genere che si apprestano ad invadere il paese. Nata a Tropea (Calabria) nel 287, Domenica fu sottoposta a numerose angherie per indurla a rinnegare la sua fede cristiana, ma fu tutto inutile, anzi i suoi prodigi portarono molti a convertirsi. Fu poi condotta in Campania e decapitata. Il suo culto si diffuse a Scorrano per via della sua apparizione sulle mura per liberare il paese dal flagello della peste.

estate salentina Luci sulla festa

primo passo ufficiale sarà l’accensione, Il lunedì 5, alle 20,30, delle grandiose luminarie, che da sempre rappresentano, insieme con i fuochi artificiali, una delle peculiarità di questa festa grazie alla qualità artistica ed alle novità dei disegni e dei colori che si rinnovano tutti gli anni per mano della maestria di Ditte scorranesi, in assoluto fra le migliori oggi esistenti in Italia. E proprio una Ditta di Scorrano metterà in scena, alle 21,45, uno spettacolo piromusicale, mentre ad allietare il tutto ci penseranno il Gran Concerto Bandistico Città di Martina Franca (Ta) ed il Concerto Bandistico Città di Manduria (Ta). Martedì 6, solennità di Santa Domenica, ci si dovrà svegliare abbastanza presto per non mancare, alle 9, alla suggestiva Processione per le vie cittadine, con accensioni, a devozione, di batterie pirotecniche fino all’Arco di Santa Domenica, dove verranno consegnate alla Santa le chiavi della città. I fuochi d’artificio saranno di nuovo am-

26 GIU/9 LUG 2010

mirabili nel pomeriggio, alle 17, con la gara pirotecnica diurna. In serata suoneranno il Concerto Bandistico Città di Conversano (Ba) ed il Gran Concerto Bandistico Città di Lecce. Ricchissimo anche il calendario dell’ultima giornata, mercoledì 7 (durante la quale si esibiranno anche majorettes e gli sbandieratori baresi di Grumo Appula): ad aprire le danze sarà alle 21,30 lo spettacolo piromusicale di una Ditta scorranese; seguirà la gara pirotecnica serale. Previsti notevoli premi da parte del Comitato organizzatore ed un buono vacanza per quattro persone per una settimana, messo a disposizione da www.piroweb.it. Poi il grande finale, a partire dalle 23, con le meravigliose bellezze in lizza nella Finale Regionale di Miss Italia e la presenza di uno straordinario gruppo di ospiti, fra attori, artisti in genere e volti noti dello spettacolo: Giorgio Pasotti, Giuseppe Zeno, Diego Daddi, Marcelo Fuentes, Andrea Montovoli, Stefano Masciolini, Milo Coretti, Matteo Guerra, Edoardo Velo, Antonio Rossi, Raimondo Todaro, Alessio Di Clemente, Riccardo Sardoné, Roberto Scardola, Silvio Simeoli, Taiyo Yamanouchi, Fabrizio Rocca, Emanuele Propizio, Danilo Brugia, Tony Marino, Sebastiano Somma.


- 26 giu/9 lug 2010 GRATIS i tuoi annunci mail info@ilgallo.it

TRICASE, periodo estivo, affittasi settimanalmente o per brevi periodi, bilocale indipendente da 2 o 6 posti letto + bagno e cucina. 329/4221946 LIDO MARINI, fittasi appartamento, 250 mt. dal mare, 3 camere, cucina, doppi servizi, atrio retr., 6 posti letto, luglio, agosto, settembre. 0833/542816 – 334/3033549 – 368/7879850 LUCUGNANO, affittasi appartamento composto da ingresso, cucina, salotto, studio e bagno a piano terra, ingresso, 3 stanze da letto e bagno al 1° piano + box auto. Preferibilmente a famiglie. 329/5688906 ISOLA L A MADDALENA (SARDEGNA): dove il mare è verde turchese, affittasi appartamento vicino al mare. 079/280630 CASTELSARDO (SARDEGNA): affittasi appartamento vicino al mare € 10,00 al giorno per posto letto, settembre e ottobre. 079/280630 TAVIANO: affitto per vacanze casa arredata, 4 posti letto, giardino, box auto. Anche servizio B&B. 347/6450811

A Tricase si regalano 3 CUCCIOLI di piccola taglia a pelo raso. 340/8050165 Cercasi padrone per VOLPINO BIANCO, femmina sterilizzata di 3 anni. 0836/920222 Vendesi MACCHINA DA CUCIRE della Necchi BF a pedali risalente primi anni ’50 con mobile in ottimo stato. Buon prezzo. 333/7466774 SCAFFALATURA a 9 cassettoni e 9 ripiani in cristallo + scaffalatura a 2 ante con 3 ripiani in cristallo + angolo con 3 ripiani da unione alle due scaffalature, materiale truciolare nobilitato e legno massello colore ciliegio e panna. Tutto usato pochissimo, come nuovo. € 3.000 trattabili. 345/3509776 Vendesi VHS PROFESSIONALI, con ricezione sino a Km. 30. € 150. 346/8866474 Per cessata attività, a Giurdignano vendesi APPENDIABITI CIRCOLARE con espositore in cristallo sovrapposto + manichino donna busto intero. 0836/813174 – 347/5026512 Vendo OLIO DI OLIVA ottima acidità a € 4,90 al lt., spedibile

tel. 0833/545777 - 0832/307369 fax 0833/545800 - SMS 348/7145839

Vendo ristopub-pizzeria nei pressi di OTRANTO. 392/4842251 – 347/5026512 CASARANO: affittasi locale uso commerciale, artigianale o deposito, vicinanze centro, mtq. 140. 388/8936218 S.M. DI LEUCA: affittasi appartamento a mt. 500 dal mare, max 4 posti letto. Possibilità posto auto. 388/8936218

NARDÒ: affitto ampia casa piano terra, 10 posti letto, ampio giardino, lavatrice, garage, 2 bagni, brevi periodi. La stessa affittasi per uso ufficio–attività comm. € 1.800 mens. 0833/572306 349/6469614 – 347/3125630 CASARANO: affittasi abitazione indipendente, zona centro, mtq. 130 circa. Uso ufficio o abitazione. 388/8936218

CASARANO, affittasi in via Ruffano, uso ufficio o studio, ampio appartamento ristrutturato, mq. 100, box auto, compresi servizi. 0833/512712 – 320/8162916 ROMA, affittasi dal mese di agosto, solo a studentesse, appartamento 1° piano, zona Tiburtina, vicinissimo Università La Sapienza, 3 vani (n. 4 posti letto), bagno, cucina, ripostiglio e 2 balconi. 329/0995330 – 377/1760996

TRICASE, centro storico affittasi appartamento, una camera da letto, cucinino, zona pranzo, soggiorno e bagno. 0833/541427

in lattine da 5 lt., € 30 a lattina. 0833/572306 – 347/3125630 – 349/6469614 Vendo CHITARRA ACUSTICA, amplificabile. € 50. 346/8866474

Vendesi DIVANO 3 POSTI + 2 POLTRONE in stoffa e legno quasi nuovi. € 1.000. 0836/920222 Vendo PARROCCHETTO DAL COLLARE (pappagallo) di 4 mesi, addomesticato. € 80. 346/8866474

Vendo manichino donna, busto intero + appendiabiti circolare con espositore in cristallo per chiusura attività. 0836/813174 – 347/5026512

incontri

27

TRICASE: affittasi appartamento arredato sito in zona centrale, 4 posti letto, servizi e cucina. 0833/545210 – 338/9523461 MARINA DI SALVE, località TORRE PALI, affittasi appartamento 8 posti letto, dal 24/07 al 07/08 e dal 21/08 al 31/08 a € 1.000. 331/9580980 Marina di Salve, Località TORRE PALI, affittasi appartamento a pochi mt. dal mare, luglio € 300 a settimana, agosto € 500 a settimana, settembre € 300 a settimana. 347/3406341 – 081/3624542 UGENTO: vendesi masseria con giardino e uliveto mq. 3.200 complessivi. € 220.000. 349/5697174 DEPRESSA, affittasi locale per uso commerciale, o artigianale, o per esposizione, sulla provinciale Depressa-Tricase. 333/7466774 MARITTIMA, cedesi avviato salone parrucchiera esistente da 20 anni. 0836/920222 TORRE CHIANCA: vendesi a mt. 20 dal mare vicino circeo, appartamento 1° piano indipendente di mt. 70. € 65.000 tratt. 338/4651486 COPERTINO: vendo casa indipendente di mq. 30con terreno di mq. 2.000. Prezzo da concordare. 380/6853454 LECCE, via Ofanto, vendesi appartamento 3 vani + accessori, termoautonomo, affaccio viale Fontana. 334/3604728 (ore pasti)

Vendo MACCHINA DA SCRIVERE Olivetti elettronica nuovissima, modello ET 2250 MD, per formato A4. Prezzo interessante. 333/7466774 Vendo AUTORADIO BLAUPUNKT Galgari MP35, 3 anni di vita. € 50 0833/572306 – 347/3125630 Vendesi ABBIGLIAMENTO STOCK per cessata attività ad € 1 al pezzo. 347/5026512 Vendo DISPLAY ELETTRONICO cm. 35x5 con scritta rossa scorrevole ideale per negozi, vetrine o banconi, per uso interno compreso di telecomando ed istruzioni in italiano. Nuovo € 105. 338/8389343 Vendesi UVE PREGIATE DA VINO (Sangiovese grosso, Syrah, Negroamaro, ecc.) per vini di altissima qualità. Vendemmia Agosto/Settembre 2010. 335/8155013 – 347/2836157

Bel maschio 45enne con casa propria a Maglie e con impiego statale cerca amica per a mic izia op pure fidanz amento. L a vita è brev e e va v issuta il meglio possibile! 328/2772953

PARABITA: vendo su piano elevato 3,5 vani più diversi mezzi vani, arredata, riscald. gasolio, da occupare subito. € 55.000. 346/6353360

CASARANO: vendo fertile terreno recintato mq. 7.200 zona Vendrisine con pozzo artesiano, allaccio energia elett., strada asfaltata. Ottimo per prefabbricato, casetta campagna, fotovoltaico o uso agricolo. 335/8155013 – 347/2836157 MELISSANO: vendo fertile terreno mq 41.500 ottimo per installazioni fotovoltaiche, stazione gas metano (condotta immediatamente limitrofa), costruzione villa, uso agricolo, con pozzi artesiani, stradone interno, recinzione ed allaccio rete elettrica. Accesso da prov.le Casarano – Taviano. 335/8155013

TRICASE, vendesi terreno edificabile, Corso Apulia. Mq. 700ca, mt. 17x41, edificabilità 70%. 348/0995321

GALLIPOLI, vendesi appartamento in pieno centro abitato, a poche centinaia di metri dal mare e dal centro commerciale: 2 camere da letto, un soggiorno, cucina abitabile e bagno. 349/1395513

GAGLIANO DEL CAPO, cedesi avviatissima attività di abbigliamento. Prezzo affare. 333/9713916 LIBRI USATI. Scuola Media Corso Apulia Tricase, vendo libri prima e terza classe. 328/7660003

ARGENTI, quadri, oggetti, libri e piccoli mobili, solo se antichi e provenienti da eredità, privato acquista per contanti. 388/6203392

VENDO DIVANO 3 POSTI + DIVANO 2 POSTI, uguali in vera pelle, color beige, nuovi a € 1.000 tratt. 340/4161117

Vendesi CONGELATORE ARISTON da 300 lt. Prezzo interessante. 333/7466774 Vendo VETRINETTA, ottima per negozio, illuminata con faretti e chiusura a chiave 110x66x180, vano superiore di esposizione, vano inferiore di deposito, € 250 non tratt. 338/8389343

Vendo VIDEOCAMERA Samsung digitale, gennaio 2009, stampante a € 10, mouse e tappetino per PC a € 5 cad., pen drive da 128 GB Kingstone non originale a € 25, accessori per cellulare Siemens A51 o scambio con oggetti d’epoca. 340/9174713

Vendo OPEL TIGRA grigia metallizzata, km. 60.000, in ottime condizioni € 1.800 tratt. 346/0121851

Ragazza madre cerca urgentemente di qualsiasi tipo, in buone condizioni. Pago solo il passaggio di proprietà. 340/4661117 AUTO IN REGALO

Vendo FORD TRANSIT furgonato, cilindrata 2000, anno 2004, ottime condizioni. € 9.000 non trattabili. 349/4084475 (dalle 17 alle 20)

Vendesi HYUNDAI anno 2004, km. 56.000 1.1 benzina, 5 porte, usata pochissimo. 346/2379455 Vendo SCOOTER 50 CC. da riparare a € 200 tratt. 380/6853454 Vendo KAWASAKY NINJA nera, cilindrata 636, anno 2006, davvero perfetta, buone condizioni. € 5.000. 320/2849593

Vendesi Ape 50 con 2 fari, in buone condizioni. € 1.800. 349/4034263

Vendo YAMAHA DRAGSTAR 650 colore bordeaux/oro anno 1999, km. 9.500 bollo e collaudo appena fatti, tagliando ok, batteria nuova, uni proprietario, sempre in garage, visibile a Tricase. € 4.000. 320/6071388 Vendesi KAWASAKI colore nero cilindrata 636 anno 2006 davvero perfetta € 5.000. Prezzo da concordare. 320/2849593

CUOCO con qualifica alberghiero e 2 stagioni di esperienza cerca lavoro stagion a l e . 338/1153906

36enne, cerca lavoro per il periodo estivo presso hotel, ristorante o agriturismi o bar, come BARISTA, cameriere per le camere, lavapiatti o giardiniere o custode ai parcheggi. 328/4517744

Cercasi ACCOMPAGNATORE PER DISABILE, preferibilmente zona Gallipoli. 346/8866474 GENITORI siete SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI? Che siate una famiglia tradizionale o allargata, coppia separata o famiglia atipica, c’è una tata pronta a venire in vostro soccorso! Magnolia riapre i casting di SOS TATA. Se avete almeno 2 figli tra 2 i 12 anni inviate le vostre richieste a sostata@magnoliatv.it o chiamare lo 02/37009155.

TECNOCASA franchising immobiliare CERCA PER LA SEDE DI S. M. DI LEUCA ambosessi ambiziosi e motivati con voglia di crescere nel settore immobiliare, cosrsi di formazione professionale e concreta possibilità di carriera. 338/1900737


28 ilgallo.it

pubblicitĂ

26 GIU/9 LUG 2010


L’insalata va c o n la salsiccia D 26 GIU/9 LUG 2010

iciannovesima edizione di uno degli appuntamenti cult dell’estate salentina, la “Sagra dell’insalata grika e della salsiccia” a Martignano, in Largo Convento e Piazza Palmieri, dal 2 al 4 luglio, organizzata dalla Pro Loco di Martignano con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e di Assoimpresa Martignano e la collaborazione del Parco Turistico Culturale Palmieri, del Gruppo Donatori di Sangue Fratres di Martignano e del Club Salento Giallorosso di Martignano. La Sagra del piccolo comune griko continua il suo percorso nella proposta di specialità gastronomiche tipiche, rafforzando il legame con il territorio che le produce ed offrendo ai propri utenti, turisti e non, qualità e simpatia. Ed anche questo anno sarà portatrice sana di regole di buona condotta, attraverso un Incontro di sensibilizzazione sulla produzione a km zero, organizzato dall’Associazione Turistica Salento Griko in collaborazione con Assoimpresa Martignano, le associazioni di categoria, le istituzioni e la Pro Loco di Martignano. L’incontro aprirà ufficialmente l’edizione 2010. Non mancheranno angoli di degustazioni dei prodotti tipici del territorio per tutte e tre le giornate: oltre all’insalata grika, anche le classiche “pittule”, i “minchiareddhi” (tipica pasta fresca) e i “pezzetti di cavallo alla salentina” conditi con salsa di pomodoro (famosi quelli di Italo che detiene un “segreto” per la preparazione), le bruschette con sarde e ricotta

Martignano

schianta (piatto forte “te lu Paulinu” insieme ai “muersi fritti”), le purpette allu sugu, i panzarotti e naturalmente le classiche “friseddhe”. Il programma completo sarà il seguente: venerdì 2, alle 19,30, l’incontro di sensibilizzazione sulla produzione agroalimentare a km zero, presso il Parco Turistico Culturale Palmieri; alle 21 l’apertura degli stand gastronomici ed espositivi con accompagnamento musicale dei “Fantastico Show” e degli “Alla Bua”. Sabato 3, alle 21, l’apertura degli stand; alle 21,30, in collaborazione con l’Azienda di Promozione Turistica di Lecce, si terrà un programma di degustazioni e visite guidate gratuite a cura dell’Associazione Turistica Salento Griko, rientranti nel circuito “Città Aperte” come “Passeggiata del Gusto” negli spazi del Parco Turistico Palmieri. Per la musica, toccherà alla “Fantasy Band”. Infine, domenica 4, alle 18 visita guidata al Parco Turistico Palmieri e aperitivo Griko nel percorso turistico alla scoperta dei beni di Martignano e dei sapori del territorio; alle 21 l’apertura degli stand e poi tutti ad ascoltare le note de “Li Cumpari”.

ilgallo.it

29

Insalata Grika

- pomodori per insalate, - minunceddhe (cetrioli/cocomeri) - peperoni - cipolla bianca - peperoncino piccante - rucola selvatica - olive nere alla capasa - capperi, origano e cacioricotta conditi con olio d’oliva extravergine

Qu esti ingredi enti, nel giusto dosaggio che sol o pochi “esperti dell’insalata” conoscono, emanano una vari età di profumi e di sapori medi terranei ch e ric onduc ono l a memoria ai pasti frugali dei contadini a termine di una lunga e faticosa giorn ata di l avoro n ei campi, dopo la mietitura o dopo la rac col ta del tabacco ch e, a Martign ano, un tempo era un’im portante fon te di reddi to. L’Insalata Grika è un piatto fresco e tipico dell a tradizi oni cul inari a popolare gricanica che accompagna egregiamen te tutte le c arni all a brac e. Per i vegetari ani l ’Insal ata Grika, con l’aggiunta di una fetta di formaggio fresco e u na fetta di p u cci a (pane caserec cio), rappresenta un piatto completo ed eq uili brato tipico del la così detta “dieta mediterranea”.


30 ilgallo.it

tempo libero

26 GIU/9 LUG 2010

mazione m a r g o r in p gno dal 25 giu LECCE - MULTISALA MASSIMO TEL. 0832/307433 Sala 1

20,30 - 22,30

Al cinema

SURBO - MULTICINEMA MEDUSA TEL. 0832/254411 Sala 1

17,15 - 19,55 - 22,35

GALLIPOLI - CINEMA ITALIA TEL. 0833/568653 Sala 1

18,45 - 20,45 - 22,45

poliziotti fuori - due sbirri...

the A-Team

l’imbroglio nel lenzuolo

Sala 2

Sala 2

Sala 2

20,20 - 22,30

the A-Team Sala 3

21

bright star

16,45 - 19,35 - 22,25

la papessa

Sala 3

Sala 3

17,55 - 20,20 - 22,50

20,45 - 22,30

Alice

Sala 4

17,35 - 20 - 22,30

5 appuntamenti

Sala 5

20,30 - 22,30

the hole (3D)

Sala 5

17,35 - 20 - 22,30

17,50 - 20,15 - 22,40

poliziotti fuori - due sbirri... Sala 7

LECCE - CITY PLEX SANTA LUCIA TEL. 0832/343479

18,15 - 20,30 - 22,45

TRICASE - CINEMA MODERNO TEL. 0833/568653 20 - 22

18 - 20,25 - 22,45

sotto il celio azzurro

Saw VI (v.m. 14) Sala 8

17,15 - 19,55 - 22,35

prince of Persia

Sala 1

GALLIPOLI - CINEMA SCHIPA TEL. 0833/568653 the A-Team

l’acchiappadenti Sala 6

18,15 - 20,30 - 22,45

bright star

the hole (3D)

Sala 4

18,30 - 21,15

sex and city

TRICASE - CINEMA AURORA TEL. 0833/568653

CHIUSURA ESTIVA

Sala 9 Sala 2

17,25 - 20

tata Matilda e il grande botto

19,45 - 22

the A-Team

CHIUSURA ESTIVA

Sala 3 CHIUSURA ESTIVA

Sala 4 CHIUSURA ESTIVA

o Il libr il Gallo consiglia “ Belli di papillon verso il sacrificio” di Giuseppe Cristalli Editore: Controluce Nardò pagg. 150 - € 13,00

GALATINA - CINEMA TARTARO TEL. 0836/568653 A CHIUSURA ESTIV

TRICASE - CINEMA PARADISO TEL. 0833/568653 A CHIUSURA ESTIV

In una Taranto della mente, un ragazzo erige un monumento al padre morto. Cozzaro, contrabbandiere, corista, teatrante, uomo dalle mille risorse, don Papà, come lo chiama il figlio, è uno della razza dei ddritti, nato e cresciuto nel quartiere Tamburi dove ha alimentato favole e racconti sulle proprie gesta. Spinto alla disperazione da un’ingiunzione di trasloco, l’uomo farà a pezzi, nel tempo di una notte frenetica, con l’aiuto del figlio, la casa, prima di compiere il suo ultimo capolavoro, un suicidio esemplare come estrema ingiuria verso i potenti e riaffermazione della vita fin dentro la morte, lasciando al ragazzo il compito di tradurre in una scrittura di rara potenza visionaria la vita vissuta.

TROVA I GALLETTI,

IL REGOLAMENTO

Tra i primi 50 che prenderanno la linea saranno sorteggiati: un TELEFONINO NOKIA 1208; un PRANZO o CENA PER DUE presso ANTICA PIETRA a PRESICCE; UNA CENA presso Ristorante L A TERRAZZA a SAN CATALDO. Cerca tra le pubblicità e individua i 3 galletti “mimetizzati”. Telefona lunedì 28 giugno dalle ore 9. In palio anche: i BIGLIETTI per i CINEMA di GALLIPOLI e TRICASE; due consumazioni di 5 CONI GELATO presso ROXY BAr di LECCE; una MANICURE, una PEDICURE ed una SEDUTA TRUCCO presso l’ISTITUTO DI BELLEZZA CLEOPATRA a MAGLIE; una CREMA CORPO IDRATANTE ALL’ALOE VERA offerta da ACCOTO COSMESI ad Andrano; 5 SORBETTI SU STECCO ALLA FRUTTA da DOLCE ARTE a CUTROFIANO; due aperitivi al BAR MAL GLEF a MIGGIANO; Pizza e bevanda da BORGO VECCHIO a MIGGIANO; un PUPAZZO DI PALLONCINI da BALLON SHOP a RUFFANO; un paio di occhiali per presbite offerti da Ottica Moderna di Tricase; DUE APERITIVI presso DOLCI FANTASIE di SAN CASSIANO; BUONO SCONTO DI EURO 50 da applicare sull’acquisto di occhiali da sole o da vista presso OTTICA MORCIANO TRICASE, TIGGIANO E CASTRO; una BOTTIGLIA DI VINO offerta da LE VIGNE DEL SALENTO di SALVE; una PIZZA presso RISTORANTE PIZZERIA L A BELLA VITA di CARMIANO; una CAFFETTIERA offerta da VECCHI MAGAZZINI DEL COCO a LECCE, un TELO MARE offerto da COLORIFICIO BELFIORE a SALVE; un COSTUME DA MARE DONNA offerto da “il Gallo”.

NON SONO AMMESSI GLI STESSI VINCITORI PER ALMENO 3 CONCORSI CONSECUTIVI. NON SI ACCETTANO NOMINATIVI DELLA STESSA FAMIGLIA TELEFONA

LUNEDÌ

28

GIUGNO DALLE ORE

9: 328/1063910 e 348/7145839


26 GIU/9 LUG 2010

tempo libero

ilgallo.it

31

sù la cresta - il personaggio NOME E COGNOME: LA POLITICA: Maurizio Durante “Di sinistra ma con il NATO A: Lecce giusto spirito critico” VIVI A: Tricase LA DONNA: “Solo SEGNO ZOD.: Ariete quella giusta” la prima cosa che LA PRIMA VOLTA: “Frequentavo il liceo” ti salta in mente se parliamo di... Un treno di musica A LETTO: “Tranquillo...” MATRIMONIO: IN CUCINA: “Vado “Una grossa responsabilità” matto per i primi...” DIO: “Se c’è è di sicuro amico mio” ALLO STADIO: “Juve e, ovviamente, ALCOL: “Con la giusta moderazione” Lecce” SIGARETTA: “Ho smesso da IN UN INCUBO: “Non poter più far un decennio...” musica” IL LAVORO: “Ti rende un uomo IN UN SOGNO: “I miei due figli felici degno di rispetto” e realizzati” VUOI ESSERE IL PERSONAGGIO DEL PROSSIMO NUMERO? CHIAMACI:

lo dicono le stelle

di Eugenio Musarò (www.myspace.com/eugeniomusaro)

Ariete Plutone in quadratura alla prima decade continua bloccando vari progetti nonostante l’apporto di Giove e Urano. Tutti gli altri sono esenti da transiti negativi.

Cancro Per la prima decade l’estate non si prospetta buona, ci sono molti transiti frenanti e stancanti. Gli altri sono ben messi grazie a Saturno e Urano.

Bilancia Per la prima decade l’estate sarà un po’ faticosa a causa di Plutone quadrato e Giove e Urano in opposizione. Molti altri sono in forma mentale grazie a Nettuno.

Capricorno Per tutta l’estate non ci sono transiti frenanti ma neanche favorevoli, a parte quelli della prima decade stimolati da Plutone. Datevi da fare.

Toro La prima decade viaggia in autostrada grazie al potente trigono di Plutone. Solo la terza decade è un po’ bloccata da Nettuno, tutti gli altri sono liberi di muoversi.

Leone Anche voi siete in netta ripresa dopo i transiti faticosi dei pianeti lenti, che vi hanno messi alle corde. Solo la terza decade è ancora confusa da Nettuno.

0833/545777

gno dal 26 giu o li al 9 lug

Gemelli A parte i nati negli ultimi giorni del segno, che subiscono la quadratura di Saturno per tutta l’estate, tutti gli altri non hanno transiti negativi frenanti.

Vergine Marte congiunto e Plutone in trigono a molti di voi vi infondono grandi energie e spianano la strada ai progetti. Solo la terza decade è più frenata.

Scorpione

Sagittario

Marte in quadratura può rendervi pigri e nervosi, ma non ci sono transiti negativi di pianeti lenti, anzi Plutone è in sestile alla prima decade. Sotto con i progetti.

Anche voi siete ora baciati dallo zodiaco. Bellissimi i transiti per la prima e la terza decade. La seconda, invece, è libera di muoversi senza ostacoli né favoritismi.

Acquario L’opposizione di Marte, che dura da molte settimane, è terminata e ora dovreste essere più in forma fisicamente per affrontare l’estate e le vacanze.

Pesci In questi giorni Marte si è messo in opposizione e vi renderà più pigri e un po’nervosetti. Nulla di grave, ma la terza decade è bloccata da Saturno. Pazientate.


32 ilgallo.it

ultima

26 GIU/9 LUG 2010

ilGalloEdizioneNordSalento  

magazine,freepress

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you