Issuu on Google+

Gallo

il

Anno 18, numero 14 (514) - 13/ 26 luglio 2013 - www.ilgallo.it - info@ilgallo.it

“Il nostro mare è pulito!”

CORSANO CONTRO GOLETTA VERDE E LEGAMBIENTE Il sindaco di Corsano Biagio Cazzato e il Presidente di SOS Costa Salento Luigi Russo: “I risultati delle analisi di Goletta Verde di Legambiente, effettuati a fine giugno, discutibili. Il depuratore di Corsano non scarica più in mare dal 10 giugno scorso. Occorre evitare inutili allarmismi”

Casarano, l’intervista

“Vi racconto il mio calvario in Tribunale”

7

Ricordando Giacovazzo Anche Albano a Poggiardo Incontro in memoria del “Senatore di Tricase”, nonchè scrittore amabile, giornalista pungente e politico di spessore

9

Comanda lei!

8

“Lavoro a Milano: mi hanno fatto venire tante volte, per poi rinviare l’udienza senza motivo, e senza l’ufficializzazione della mia presenza che giustificasse l’assenza dal lavoro...”

Catia Pellegrino, di Neviano è il primo comandante donna di una nave militare italiana. Al comando con “La schiettezza tipica dei salentini, con il nostro modo di dire le cose così come stanno, con semplicità”

9

TROVA I GALLETTI VINCI UN TELEFONINO In palio anche 4 biglietti per la Mostra su “Giorgio De Chirico”, i biglietti per i cinema e tanti altri premi. Telefona lunedì 15, dalle 9

l’estate salentina Gratis, tutti gli appuntamenti, paese per paese e giorno per giorno da pag. 15

REGOLAMENTO A PAG.

AVANTI IL PROSSIMO L’ultima vincitrice del telefonino messo in palio da VODAFONE TRICASE: LORENA CARLETTA di CORSANO (nella foto con Alessandro della Vodafone)

23


2 ilgallo.it

pubblicitĂ 

13/ 26 LUGLIO 2013


13/ 26 LUGLIO 2013

pubblicitĂ 

ilgallo.it

3


ora parlo io

4 ilgallo.it

Ad Otranto la Notte è Rosa anifestazione dedicata al mondo femminile, che si svolgerà nel cuore del centro storico venerdì 19 luglio e che avrà come protagoniste le donne, tra spettacoli, musica, momenti di approfondimento e riflessione, laboratori e mostre. La Notte in Rosa, organizzata da una fitta rete interistituzionale e associativa, che vede i promotori negli Assessorati Regionali al Welfare e all’Attuazione del Programma e nella Consigliera Regionale di Parità, con la collaborazione del Comune di Otranto e della OCSO, nasce dalla consapevolezza che è necessario creare e consolidare luoghi reali per la manifestazione di questo enorme potenziale sociale ed economico. Il programma prevede, alle 18, sulla spiaggetta Madonnina dell’alto mare, il Triangolare di calcio femminile. Sempre alle 18, la presentazione del libro “Contro versa” a cura dell’UDI, dell’Associazione “DNA donne” e della Coop. soc. “Comunità di San Francesco”. Alle 19,30 in Largo Porta Alfonsina il workshop “Curare e prendersi cura”: ripensare l’integrazione sociosanitaria nell’ottica della rete. Dopo i saluti del sindaco Luciano Cariddi, Alessia Ferreri (Consigliera di Parità della Provincia di Lecce), Lavinia Puzzovio (Assessora Pari Opportunità e Politiche Sociali Otranto), interverranno: Rosanna Maragliulo (Responsabile Regionale SPI CGIL delle politiche di genere) su “Anziane e Welfare: il problema della previdenza”; Paola Martino (Centro Studi Osservatorio Donna Università del Salento) su “Mi Prendo Cura di Te – Donne anziane e Lavoro di Cura”; Antonio Kowall (Consigliere regionale della S.I.G.G. già Direttore della U.O.C. di geriatria dell’ospedale di Galatina) su “Umanizzare l’assistenza: il punto di vista del geriatra”; Domenico Accettura (Medico dello Sport e Presidente del Comitato Regionale Puglia della Federazione Medico Sportiva) su “Stili di vita attiva per le/gli anziane/i”; Anna Maria Candela (Dirigente del Servizio di Programmazione Sociale e Integrazione Socio Sanitaria) su “Le strutture per la non autosufficienza in Puglia e gli strumenti per l’accessibilità”. Introduce e coordina Serenella Molendini (Consigliera Regionale di Parità). Conclude Elena Gentile (Assessora al Welfare e alle Politiche della salute). Alle 21,30, la proiezione del lungometraggio “Tra cinque minuti in scena”, con la presenza della regista Laura Chiossone. Al termine della proiezione avrà luogo la cerimonia di premiazione del torneo di calcio femminile. Per tutta la serata per le strade del centro e del centro storico: animazione a cura di Artisti di strada; 3 deejay set; piattaforma “Gazzetta summer tour” in Piazza castello e Area ex fabbriche.

M

13/ 26 LUGLIO 2013

“Studiare non serve a…”

La provocazione. Chi deve educare ci sta consegnando nelle mani di una futura classe dirigente senza punti di riferimento

bbiamo tutti sorriso al cinema per la battuta di Checco Zalone, quando diceva alla studentessa universitaria che la laurea in Italia “non serve a un cazzo”; proprio lui che ha conseguito una vera laurea, peraltro mai sfruttata, in ingegneria, perché ha dovuto inventarsi, per così dire, una carriera da comico. In Italia di “Checco Zalone” ce ne stanno a migliaia, laureati che non hanno avuto la fortuna di diventare comici affermati come lui, ma che oggi sono costretti, a lavorare nei Call Center, spesso sottoposti ad Advisor meno qualificati di loro. Per conoscenza diretta posso citare l’esempio di una ragazza laureata in lingue con il massimo dei voti e bacio accademico, che non avendo trovato nessun lavoro decente, dopo la laurea, ha accettato un posto in un Call center: dopo un periodo di prova è stata considerata inidonea senza che le sia stata data alcuna motivazione valida... Oppure posso parlare di una ragazza ammessa alla prova di esame di terza media con 9, dopo un compito di italiano da 10, uno di matematica da 9 e una prova orale superlativa, che vede ridursi il voto finale a 8 per aver svolto l’unica prova invalsi dell’anno scolastico andata così e così, quella finale . Ebbene la ragazza che ha sgobbato tutto l’anno sui libri ha preso appena due punti in più della compagna di classe che aveva fatto più di 50 assenze durante l’anno e che doveva essere bocciata, oltre che per le assenze, anche per il profitto. Per quest’ultima c’è stato l’aiuto finale: è stato chiuso un occhio, anzi chiusi tutti e due. Mentre per la ragazza, che ha sudato per essere ammessa con il 9 non c’è stato alcun appello: la prova invalsi ha fatto “media”, si è applicato il regolamento alla lettera. A nulla son serviti un curriculum scolastico di tre anni brillanti e un ultimo periodo passato sgobbando sui libri. Come se non bastasse, si è appreso come nell’altra sezione dello stesso istituto (non in un altro plesso, proprio nello stesso istituto!), il criterio di valutazione non sia stato lo stesso. La commissione esaminatrice non se l’è sentita di abbassare il voto agli alunni meritevoli che avevano conseguito un punteggio basso alla prova invalsi ed ha tenuto conto del “curriculum vitae” sco-

A

lastico. Gli ammessi agli esami con il 9 hanno mantenuto il voto: un peso, due misure! La morale di questa vicenda pare essere che studiare, a questo punto, “non serve a un cazzo”, proprio come dice Checco Zalone. E quando questo messaggio arriva ad uno studente di 14 anni può risultare molto pericoloso. Quegli insegnanti, danno forse un buon esempio con i loro comportamenti a dir poco ambigui? Spesso per poter scrollarsi di dosso studenti difficili da gestire, come nel caso dello studente che ha fatto tantissime assenze, “consegnano”, nelle mani dei docenti delle superiori, ragazzi impreparati, con gravi lacune didattiche, con problemi caratteriali e spesso con disagi familiari che non vogliono affrontare, passando la patata bollente ad altri. Con quelli meritevoli invece adottano il pugno di ferro, forse per espiare le loro colpe. Proprio in questi giorni mi è capitato di leggere una lettera inviata ad una rivista, dove un’insegnante di scuola media “denuncia” i colleghi che “graziano gli asini” per evitare le responsabilità: un ragazzo con 8 insufficienze su 12 materie, ammesso agli esami di terza media, benché siano stati riconosciuti all’unanimità la sua strafottenza e il suo menefreghismo. Per non avere problemi con la famiglia, i voti negativi diventano positivi e c’è chi ha corretto i voti proprio all’ultimo istante, prima dello scrutinio. Se gli educatori non insegnano i sani valori della sconfitta, se passa il messaggio “non ti sforzare, tanto passi” un adolescente penserà che nella vita le cose funzionano così. E i compagni che hanno sempre studiato perché dovrebbero continuare a rinunciare alla partita di pallone per stare a casa a fare i compiti? La verità è una sola: chi deve educare in realtà ci sta consegnando nelle mani una futura classe dirigente senza punti di riferimento, studenti disorientati che a questo punto si domandano se sia opportuno o meno “farsi il ...” studiando, per aspirare ad un futuro migliore, oppure fare il “minimo sindacale”. Tanto “è lo stesso”. Perché appunto “in Italia studiare “non paga” e “la laurea non serve a un cazzo”!. Pino Montedoro


13/ 26 LUGLIO 2013

ora parlo io

ilgallo.it

5

S. Cesarea: “Il Sindaco ha offeso le donne!” Cretì punta l’indice. “Ridicolo giustificare la mancata nomina di assessori di sesso femminile con quelle motivazioni” ncora un maldestro tentativo di eludere le “quote rosa” nella nomina dei componenti della Giunta comunale”: la denuncia è dell’ex sindaco di Santa Cesarea Terme, Daniele Cretì. Dopo il Consiglio comunale di insediamento tenutosi il 15 giugno scorso, nel corso del quale i Consiglieri di minoranza hanno contestato il decreto sindacale n° 3 (nomina del Vicesindaco e dei componenti della Giunta Comunale) per la mancata applicazione della vigente legislazione in tema di obbligatorietà del rispetto delle cosiddette “quote rosa”, il sindaco Pasquale Bleve, “nel tentativo maldestro di giustificare e legittimare l’attuale composizione della Giunta comunale”, punta l’indice Cretì, “ha emesso un decreto “di conferma ed esternazione delle motivazioni” offendendo tutte le donne e non solo quelle di Santa Cesarea Terme. Infatti”, accusa, “resosi conto della mancata applicazione delle disposizioni vincolanti della legge n. 215/2012 e del mancato rispetto dell’ art. 46 del Testo Unico degli Enti Locali in tema di obbligatorietà del rispetto delle quote rosa, ha tentato di correre ai ripari emettendo un ulteriore decreto il n° 4 (allegato in copia) nel quale, per poter confermare e giustificare le scelte fatte con il primo decreto, offende la dignità di tutte le donne! Si trova veramente ridicolo e offensivo, oltre che illegittimo, giustificare la mancata nomina di assessori di sesso femminile con le seguenti motivazioni: “Preso atto che vani sono stati i tentativi preordinati ad accettare la nomina all’interno della compagine della giunta comunale dell’unico candidato di sesso femminile presente nella lista di appartenenza; (“A noi risulta tutt’ altro! Informali? Perché non è stata formal-

“A

mente acquisita agli atti la rinuncia di Paola Pispico?”). E ancora: “Verificato, altresì, che dalle indagini conoscitive effettuate nel bacino territoriale di riferimento del Comune, non è stato possibile individuare personalità femminili in possesso di qualità, doti professionali, (…) ritenute necessarie per ricoprire l’ incarico di componente della giunta municipale e che, allo stato attuale, sussiste una oggettiva impossibilità di garantire il principio di pari opportunità poiché il sottoscritto non ritiene compatibile con l’ esigenza primaria della governabilità avvalersi della facoltà (“Facoltà??? Ma quale facoltà, oramai è un obbligo caro Sindaco!”) di nomina di assessori di sesso femminile al di fuori della maggioranza consiliare.... e per le motivazioni di cui innanzi si da atto della impossibilità di assegnare un posto in giunta ad un componente di sesso femminile”. Cretì non si da pace: “Caro Sindaco, tali dichiarazioni oltre a ledere la dignità umana sono offensive nei confronti di tutte quelle donne che hanno riposto la fiducia nella sua persona, compresa Paola Pispico candidata nella Lista n° 1 che l’ha vista vincente. Vorremmo ricordarle, inoltre, che nel Comune di Santa Cesarea Terme ci sono ben 1431 elettrici e lei ha avuto il coraggio di scrivere e pubblicare che “sussiste una oggettiva impossibilità di garantire il principio di pari opportunità”: ciò non può essere assolutamente accettabile! Vorremmo ancora ricordale che l’ art. 46 del D. Lgs 267/2000, come modificato dalla legge n. 215/2012, non dà la possibilità al Sindaco di avvalersi della facoltà, ma impone l’ obbligo di nomina di assessori di sesso femminile all’ interno della compagine di giunta. La stessa legge impone di procedere in egual modo anche per le eventuali nomine di componenti del CdA nelle società partecipate”.

Campo degli ulivi sempre disumano LA DENUNCIA DELLA CGIL. A Nardò i lavoratori stagionali non hanno neanche acqua potabile e vivono nel totale degrado tra i campi giorni il Camper della Flai Cgil è in attività nei campi della zona di Nardò, dove è in corso da tempo la campagna di raccolta delle angurie. Estese zone sono già state liberate dal prodotto da lavoratori migranti stagionali arrivati da tempo nell’area. Anche quest’anno nel cosiddetto “campo degli ulivi”, nei pressi della masseria Boncuri, i materassi e le tende sotto gli alberi e anche tante auto utilizzate per spostare i lavoratori nei campi. E vediamo anche l’ex falegnameria luogo di incredibile degrado, allestita a dormitorio. Anche quest’anno ci sono giovanissime ragazze che si prostituiscono nella zona. Anche quest’anno i casolari e le casupole di campagna, molto più dello scorso anno, sono utilizzati come rifugio dai lavoratori migranti che continuano a ripeterti che senza acqua non è possibile vivere. Nonostante i proclami e gli impegni assunti direttamente dal Sindaco Risi, al quale la Cgil più volte ha sollecitato un tempestivo intervento per sostenere le esigenze primarie di queste persone (carico di acqua e qualche bagno chimico): questo ad oggi, non è stato fatto. Una situazione che sta provocando nei lavoratori un livello di esasperazione preoccupante. Tenuto conto del numero di persone presenti e che sta lavorando nei campi, l’area individuata dal Comune di Nardò nei pressi di Sant’Isidoro e non ancora attivata risulta una risposta insufficiente. Per quanto tempo ancora si deve assistere a questa evidente emergenza, causata da una consapevole intempestività organizzativa, e di proclami a cui non seguono mai i fatti? Antonella Cazzato (Segr. conf. Cgil Lecce)

Da


6

ilgallo.it

“Salviamo l’Istituto Nautico di Gallipoli” IL COMITATO CITTADINO. “Manteniamo la scuola nel cuore di Gallipoli e del Salento”

dai Comuni

13/ 26 LUGLIO 2013

Nave in ritardo, viaggiatore risarcito La sentenza. Il Giudice di Pace di Gallipoli condanna

le compagnie di navigazione Grimaldi ed Atlantica a risarcire un passeggero per il ritardo nel trasporto Unione Nazionale Consumatori – Comitato Salentino, con il consulente e delegato per i distretti di Galatone e Gallipoli/Alezio, avv. Stefano Gallotta, ha ottenuto un’importante vittoria nei confronti della Grimaldi Compagnia di Navigazione s.p.a. e Atlantica di Navigazione s.p.a., condannate in solido al risarcimento, in favore del sig. E.R., del danno di natura non patrimoniale a quest’ultimo loro cagionato in conseguenza dei disagi patiti e del notevole ritardo accumulato in occasione del trasporto sulla motonave “Sorrento” sul tragitto Palermo – Tunisi. Con sentenza n. 1907/2013, depositata in Cancelleria il 24.04.2013, il Giudice di Pace di Gallipoli, Avv. Tobia Nassisi, considerato che “il disagio patito dall’attore ha comunque influito sul godimento della vacanza nel suo complesso... (e che) anche un singolo episodio negativo, vissuto durante la vacanza può influire in modo sfavorevole su tutto il soggiorno, nel senso di privare, in tutto o in parte, il turista del beneficio da questi atteso...”, ha condannato le compagnie di navigazione a risarcire, in favore del malcapitato viaggiatore, l’importo di Euro 430,00 oltre interessi e rivalutazione monteria, utilizzando, in via equitativa, quale criterio di calcolo, i parametri di liquidazione previsti per il danno alla persona da inabilità temporanea, ossia euro 43,00 al giorno, moltiplicati per dieci ore di ritardo. Ripercorriamo brevemente i fatti. Il 27 aprile 2009, il sig. E. R. si recava a Palermo per im-

L’ Comitato si propone di agire con ogni mezzo istituzionale al fine di promuovere la salvaguardia del sito che costituisce l’originaria sede dell’Istituto di Istruzione Superiore “Amerigo Vespucci”, indirizzo Nautico, collocato in via Gramsci, angolo piazza Malta, a Gallipoli, per sottrarre lo stesso a qualsiasi altra destinazione d’uso.

Il

Così dal Comitato: “È opportuno ricordare l’alto valore socio-culturale, storico e simbolico di questa Istituzione, l’Istituto Tecnico Nautico, che ha forgiato numerose generazioni di gente di mare e molte altre categorie di professionisti; essa costituisce tutt’oggi una singolare risorsa economica e sociale per tutto il territorio salentino ed è necessario che ritrovi la sua collocazione ideale e naturale, cioè esattamente nel sito a cui era stata destinata già molti decenni fa”. Il comitato rivolge un invito “accorato a tutta la comunità, ai lavoratori, ai formatori, agli studenti, ai politici ed a tutti gli uomini e le donne di buon senso, affinché sostengano un’azione doverosa e legittima, di lotta e di protesta”. Sede del comitato cittadino aperto alla raccolta delle adesioni: Sezione Vela dell’I.I.S.S.”A.Vespucci”, Gallipoli, via Pagliano angolo via Gramsci, presso il “Vecchio Istituto Nautico”. Per informazioni, comunicazioni ed adesioni online si può contattare alla pagina Facebook il “Comitato Pro Nautico”. I membri promotori sono: Giorgio Franco, Daniele Pedaci, Antonio Rima, Maurizio Rizzello, Caterina Demitri, Giorgio Bianco, Rosa Avitabile, Nascente Nunzio.

barcarsi sulla motonave “Sorrento” della s.p.a. Grimaldi Compagnia di Navigazione, con partenza prevista alle ore 23.59 ed arrivo a Tunisi alle ore 9.30 del giorno dopo. Giunto all’interno dell’area terminal del porto di Palermo per effettuare il check-in, il sig. Emanuele Reho rilevava che la partenza della motonave “Sorrento” era stata prorogata di ben cinque ore, ossia alle ore 5.00 del 28 aprile. A causa di un ulteriore ritardo della partenza, l’uomo era costretto, suo malgrado, ad affrontare l’intera nottata all’aperto nel piazzale antistante al terminal, e saliva a bordo del traghetto solo in prossimità della partenza, poi prorogata alle ore 9,30. Poco dopo la partenza, la motonave della Grimaldi s.p.a. si fermava al largo delle coste palermitane per diverse ore e, dopo un viaggio estenuante, attraccava al porto di Tunisi solo alle ore 15 del 29 aprile, ossia con oltre un giorno di ritardo rispetto all’orario contrattualmente previsto. In considerazione di tutto questo, il viaggiatore, rappresentato dall’avv. Stefano Gallotta, si rivolgeva all’autorità giudiziaria per ottenere il ristoro dei danni patiti, ottenendo l’anzidetta sentenza di condanna. In previsione del graduale aumento dei disagi a carico dei turisti, previsto durante il periodo estivo, l’Unione Nazionale Consumatori – Comitato salentino (consumatorisalento@alice.it), invita gli utenti del traffico stradale, aereo, navale e ferroviario, ad attivarsi per far valere i propri diritti, troppo spesso ignorati dai vettori. (Avv. Stefano Gallotta, Consulente UNC - Comitato Salentino. Tel. 0832.247400 – 338.4804415)


13/ 26 LUGLIO 2013

dai Comuni

ilgallo.it

7

Casarano: Giustizia… nonostante la giustizia

La testimonianza. Un vero e proprio calvario vissuto nei corridoi del Tribunale e che in più occasioni ha messo a dura prova la caparbia voglia di giustizia... redere nella Giustizia nonostante la giustizia. Questo potrebbe essere il sottotitolo che condensa in quattro parole la storia e le disavventure di un mite ragazzo come Eliseo De Marco, emigrato al nord per lavoro e per… mala giustizia. Per capire però ciò che è accaduto, dobbiamo fare un passo indietro e raccontare brevemente i fatti che hanno poi innescato la disavventura giudiziaria. La famiglia di Eliseo ha il terreno della propria abitazione confinante, come spesso accade nel nostro Salento, con il terreno di alcuni suoi cugini D.D.N. e A.D.N. di cui abbiamo deciso di non indicare le complete generalità non per tutelarne la pivacy (visto che alla fine della storia risulteranno essere condannati con sentenza passata in giudicato sino al terzo grado, e quindi ovviamente pubblica) ma perché non è determinante ai fini della storia che stiamo per raccontare. Come avrete già intuito, i problemi sono quelli di rapporti di vicinato non proprio idilliaci, innescati da un intervento di cementificazione dei fratelli D.N. che comporta lo scolo delle acque piovane nelle cantine di De Marco e di un conseguente intervento edile di quest’ultimo per evitare ciò e di un contorno di diverbi in più occasioni, come nei più classici dei copioni in questi casi. Ma dalle parole, in un pomeriggio di metà settembre di sette anni fa, si passa ai fatti, o meglio alle mani, con un’aggressione dei fratelli D.N. che i giudici hanno definito una vera e propria spedizione punitiva nei confronti di Eliseo (che ormai riporterà per sempre i segni di una rastrellata sull’avambraccio che lui tese a difendere la testa) e che appunto ha comportato la condanna dei fratelli medesimi a 8 e 6 mesi con la condizionale. Questo il rapido riassunto di uno fra i tantissimi fatti di cronaca che partono dai rapporti di vicinato; ma quello di cui vogliamo parlare è, come detto in apertura, l’avventura che Eliseo ha dovuto affrontare prima che la Cassazione mettesse definitivamente la parola fine; un vero e proprio calvario vissuto nei corridoi del tribunale di Casarano e che in più occasioni ha messo a dura prova la sua caparbia voglia di giustizia. “Una totale disorganizzazione corredata da un’altrettanto totale mancanza di professiona-

C

lità”, dichiara senza mezzi termini Eliseo riferendosi non solo ai giudici che nel suo caso si sono pronunciati (accogliendo la fantasiosa tesi della difesa dei fratelli D.N. che voleva Eliseo il provocatore della rissa e addirittura autolesionista nel procurarsi la ferita di cui prima) ma più in generale all’intero apparato organizzativo. Sappiamo perfettamente che le decisioni dei giudici sono insindacabili e noi infatti non le sindacheremo (anche se altri giudici li hanno smentiti in appello) ma se alcuni fogli “migrano” per incuria da un faldone ad un altro e soprattutto se Eliseo, che come detto lavora a Milano, lascia il proprio lavoro, fa (e paga) il viaggio di andata e ritorno per presenziare ad un’udienza e poi quell’udienza viene al mattino stesso rinviata ad altra data, senza motivo e soprattutto senza neanche fare l’appello dei presenti e quindi senza neanche l’ufficializzazione della presenza stessa di Eliseo (che non può quindi portare giustificazione al proprio datore di lavoro) e se questi fatti si ripetono per ben cinque volte oltre alle udienze andate a “buon fine”, allora si capisce che le lamentele di Eliseo non sono poi così campate in aria. Unico ricordo positivo in tutta questa vicenda, il comportamento del Brigadiere dei Carabinieri Giorgio Garzia, il quale, se da un lato ha fatto solo il suo dovere intervenendo prontamente il giorno dei fatti e testimoniando poi in tribunale, dall’altro è andato oltre il proprio dovere, incoraggiando Eliseo in tutti questi anni, spronandolo ad avere sempre e comunque fiducia in quella giustizia… nonostante la giustizia, che è sicuramente lenta e migliorabile ma che quasi sempre giunge alla giusta destinazione. Si risponderà che l’organico del Tribunale casaranese è sottodimensionato, si dirà che le colpe non sono da attribuire ai giudici e ai funzionari che fanno del loro meglio, ma a questo punto una decisione bisogna necessariamente prenderla: potenziare organico e strutture sarebbe l’ideale ma se ciò non potesse essere possibile, facciamoci coraggio e chiudiamolo questo Tribunale! Inutile mobilitare politici e cittadinanza per mantenere aperta una struttura che genera questi calvari, solo per avere il vanto di dire che Casarano ha il suo Tribunale. Antonio Memmi

Vini & Vinili a Casarano

iunge alla sua terza edizione “Vini & Vinili”, l’evento che coniuga la cultura del vino, l’intrattenimento, la passione per i dischi in vinile e la riscoperta dei centri storici, spesso dimenticati e sottovalutati. Organizzato dall’Associazione “Libertà è partecipazione”, l’evento avrà luogo venerdì 26 luglio a Casarano nella piazzetta Nazario Sauro con inizio alle ore 21. Tra le novità di quest’anno, il riconoscimento del Premio Vini & Vinili: ogni cantina parteciperà al concorso con un’etichetta di rosato e una di rosso e una giuria tecnico-popolare composta tra gli altri dal sommelier Michele Marangio, dal prof. Giuseppe Paiano, assegnerà il Premio con relativo abbinamento vino/musica (anni 60-70-80); la cantina vincitrice riceverà inoltre un opera dell’artista, serigrafo e calcografo d’arte Fernando Martinelli, fondatore a Casarano di Arti – Laboratori Aperti. Altro fatto nuovo di richiamo è la diretta radiofonica della serata, organizzata con Radio Salentuosi, a cura del dj Fernando Proce e Alice Proce. “Siamo convinti, e per questo continuiamo le nostre attività come Associazione”, dice Mariateresa Bellante, portavoce dell’Associazione, “che lo sviluppo locale passi da un lato attraverso l’impegno del pubblico, e dall’altro dalla passione e impegno dei privati. Nel tempo siamo riusciti a sviluppare una serie di rapporti che oggi ci permettono di continuare a credere che si possa fare qualcosa di costruttivo per il posto in cui viviamo. Nello specifico, riteniamo che una manifestazione che coniughi l’aspetto culturale della diffusione delle nostre tradizioni contadine, e quello economico della promozione delle aziende vitivinicole, del nostro territorio e non solo, possa contribuire a rivitalizzare il centro storico di Casarano a beneficio di residenti e turisti, e facilitare lo sviluppo di sinergie virtuose tra operatori economici e culturali”. a.m.

G


8

l’intervista

ilgallo.it

13/ 26 LUGLIO 2013

Una donna sola al comando Tenente di Vascello Catia Pellegrino. È originaria di Copertino e vive a Neviano il primo comandante donna di una nave militare na donna sola al comando. Mi permetto indegnamente di prendere in prestito una storica frase, ma è quanto mi viene in mente intervistando il Tenente di Vascello Catia Pellegrino, primo comandante donna di una nave militare. È un caldo pomeriggio di fine giugno quando mi squilla il cellulare. Dall’altro capo del telefono una voce dal tono fiero e al tempo stesso cordiale mi avverte: “Sono in missione in Grecia a bordo della mia nave”. Nata a Copertino 37 anni fa, Catia Pellegrino ha la sua casa ed i suoi affetti a Neviano anche se ormai da più di 13 anni gira l’Italia ed il mondo. Entrata in Marina nel 2000, frequenta l’Accademia Navale di Livorno fino al 2005, laureandosi in Scienze Politiche presso l’Università di Firenze. Nel 2006 il primo imbarco a bordo della portaerei “Garibaldi” e poi, dopo una serie di corsi, di nuovo a bordo sul cacciatorpediniere “Durand de la Penne”. Dopo diverse missioni operative all’estero, il tenente Pellegrino corona finalmente il suo sogno: il 19 giugno assume il comando di una nave, il pattugliatore “Libra”. Un fatto mai accaduto prima d’ora nella storia delle Forze Armate italiane. Le anticipo subito che la mia non sarà un’intervista classica, di quelle in cui si fanno domande retoriche e ci si aspetta risposte altrettanto retoriche. Avendo anche io i natali a Copertino, la informo che sarà un’intervista a carattere tipicamente salentino. Le chiedo subito di raccontarmi in breve la sua storia prima di arruolarsi e se ha qualche ricordo particolare del Salento. “Il Salento, in realtà, non è sempre stata la mia casa. Ovvero i miei genitori sono originari del Salento ed io stessa sono

U

nata a Copertino, ma fino all’età di 13 anni abbiamo vissuto a Ravenna, quindi Lecce per me era la meta turistica dell’estate o delle vacanze di Natale. Nel mio paese, Neviano, ho vissuto poi il periodo più difficile e anche più particolare della vita, l’adolescenza. In quegli anni si forma la personalità e la mia si è subito rivelata piuttosto forte. A 18 anni sono partita per frequentare l’Università a Roma e proprio quando me ne sono allontanata ho scoperto il mio attaccamento alle origini salentine e alle nostre tradizioni. Non ho mai più potuto passare lunghi periodi a casa ma a chiunque me lo chieda rispondo che sono fiera di… essere “poppita”. Cosa le hanno detto i suoi familiari quando hanno appreso per la prima volta del suo comando? “In realtà aspettavamo che succedesse, non sapevamo quando con esattezza e quale sarebbe stata la nave ma era una questione di tempo. Sapendo quanto io tenessi a questo incarico, hanno atteso con me in trepidante attesa e alla fine hanno accolto la notizia con sorpresa perché arrivata improvvisa. Il 7 giugno ho ricevuto la notizia e il 10 ero già a bordo di Nave Libra impegnata in attività nel Canale di Sicilia. Forse se ne sono resi veramente conto solo quando sono saliti a bordo per assistere alla cerimonia di passaggio di consegne”. Cosa le manca di più del Salento? “Le spiagge e la vita che solo i salentini sanno vivere, gli odori che si respirano nelle varie stagioni. Negli ultimi tre anni sono stata sempre impegnata in operazioni fuori dai confini nazionali e non ho potuto dedicare tempo ad “assapo-

FIERA DI… ESSERE “POPPITA”. Mi mancano le spiagge e la vita che solo i salentini sanno vivere, gli odori che si respirano nelle varie stagioni....

rare” la mia terra. Spero di rifarmi presto”. Descriva una caratteristica tipica salentina che adotta nella sua azione di comando. “La schiettezza che i salentini hanno, il loro modo di dire le cose come stanno, con semplicità. È ciò che cerco di fare ogni giorno. Essere me stessa e dire ciò che penso basando il rapporto con il mio equipaggio sulla sincerità e reciproca fiducia”. Le piacerebbe fare un’esperienza lavorativa nel Salento? “Non ci sono possibilità che questo accada, ma per molti anni ho svolto la mia attività a Taranto. È il posto più vicino al Salento nel quale un “marinaio” possa lavorare”. Il piatto tipico salentino preferito? “La pasta d’orzo”.

Il mare del Salento ha influito sulla sua scelta di arruolarsi in Marina? “Il mare in generale sicuramente. Visitando tanti altri mari non ho potuto far altro che riconoscere come la bellezza delle nostre acque cristalline abbia pochi concorrenti ed eguali nel mondo. Dovremmo imparare ad apprezzare di più ciò che abbiamo così vicino a noi. Molte volte, navigando in altre acque, ho ripensato ai riflessi del sole sulle nostre e alla trasparenza del nostro mare soprattutto nelle prime ore del mattino. L’odore dell’acqua e della sabbia ti rimangono impresse”. Per finire, un pensiero in dialetto salentino ai nostri lettori. “Nu salutu a tutta la gente te la terra mia”. Massimo Alligri

Castrignano dei Greci: i premiati

Premio San Leonardo. A Paul Badde (confidente di Benedetto XVI), Assunta Tornesello (Primario

Onco-ematologia Pediatrica “V. Fazzi”) e a Domenico Laforgia, rettore dell’Università del Salento MENZIONE SPECIALE Riconoscimento speciale al Prefetto Giuliana Perrotta e a Nandu Popu (Sud Sound System). Saranno inoltre consegnate delle menzioni speciali a due Castrignanesi doc: Alessia Agrosì, giovane attrice salentina (“Un medico in famiglia”, RAI) e Giuseppina Vergine, musicista d’arpa di grande talento

corso la quarta edizione del “Premio San Leonardo”, a cura dell’Associazione “Gruppo San Leonardo”, con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce e Comune di Castrignano dei Greci. La manifestazione si svolge nella location di Masseria Pozzelle a Castrignano dei Greci. Il premio è un riconoscimento che viene assegnato ogni anno a coloro che si sono distinti per la promozione e la tutela dei valori della legalità e della non violenza. Una testimonianza che resti impressa e raggiunga il cuore dei giovani, cittadini del domani che costruiranno le basi di una società che sia civile ed umana sotto tutti i punti di vista. L’evento “Premio San Leonardo” non è solo legalità ma anche intrattenimento, sport, solidarietà, moda e musica, perché attraverso il coinvolgimento di tutti, un territorio cresce e si sviluppa. Il programma del weekend: sabato 13 luglio, alle 21, concerto e musica dal vivo con Zimbaria e Toromeccanica (ingresso Libero); domenica 14, alle 21, cerimonia di consegna del “Premio San Leonardo 2013”.

lentina (“Un medico in famiglia”, RAI) e Giuseppina Vergine, musicista d’arpa di grande talento.

Il comitato scientifico del “Premio San Leonardo” (presieduto dal prof. Domenico Lenzi dell’Università di Lecce, dal prof. Francesco Chielli dell’Università di Ancona e dal prof. Cosimo Lorè dell’Università di Siena) quest’anno ha inteso conferire il premio a Paul Badde (confidente di Benedetto XVI), Assunta Tornesello (Primario di Onco-ematologia Pediatrica, Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce) e a Domenico Laforgia, rettore dell’Università del Salento. Un riconoscimento speciale sarà conferito a Giuliana Perrotta (Prefetto di Lecce) e Nandu Popu (Sud Sound System). Saranno inoltre consegnate delle menzioni speciali a due Castrignanesi doc: Alessia Agrosì, giovane attrice sa-

Per l’occasione Largo Pozzelle è adornata con luci soffuse e giochi d’acqua, luminarie e gli “Chalet del Gusto”, stand gastronomici con prodotti tipici locali, nel pieno rispetto della genuinità e della tradizione e con un’attenzione particolare all’igiene nella distribuzione degli alimenti e al rispetto dell’ambiente nella gestione dei rifiuti. In contemporanea è stato allestito il mercatino della solidarietà di Agorà Lab, con i lavoretti realizzati dai bambini che frequentano il centro polivalente. Il ricavato dalla vendita dei prodotti sarà devoluto all’Associazione Genitori Onco-Ematologia Pediatrica “Per un sorriso in più – Onlus” di Lecce.

In


attualità

13/ 26 LUGLIO 2013

ilgallo.it

9

“A Corsano si può fare il bagno tranquillamente”

La difesa. Il sindaco di Corsano e il Presidente di SOS Costa : “Evitiamo inutili allarmismi”

turisti, i villeggianti salentini possono stare del tutto tranquilli”, dice il sindaco di Corsano Biagio Cazzato, “Le acque di Canal De Rio allo sbocco del Canale di Torre Ricco sono pulite, non inquinate, oltreché stupende. Infatti, per l’impegno congiunto dei Comuni di Corsano-Tiggiano-Alessano e della Associazione SOS Costa Salento che ha sede a Corsano, come ogni anno a partire dal mese di giugno il depuratore sversa le sue acque, depurate e affinate, nelle campagne e non nel mare. Pertanto, a mio parere, è infondato il collegamento tra i risultati di questi presunti esiti di ‘fortemente inquinate’ di Goletta Verde e il depuratore di Corsano; peraltro adesso anche i privati cittadini di Canal del Rio sono collegati alla rete fognante, e quindi non si può neppure dare la responsabilità a qualche incosciente privato che ha pozzi neri non a tenuta”. Al Sindaco fa eco Luigi Russo presidente di SOS Costa Salento: “Quando si analizza lo stato del mare con scienza e coscienza si sa bene che un presunto risultato negativo, se

“I

effettivamente c’è stato, non fa testo, se non viene rifatto con tutti i crismi della correttezza scientifica e della imparzialità. Se si pubblica un solo risultato, magari eclatante, si sta facendo altro che una corretta informazione. La mia Associazione è andata in guerra contro il Comune di Corsano quando doveva farlo, e lo ha fatto giorno e notte per-

ché necessario alla responsabilizzazione dell’intera comunità sul tema della depurazione; ma adesso che le Istituzioni stanno facendo sufficientemente il loro dovere – cioè fare in modo che l’acqua del depuratore sia depurata e sversi in terra piuttosto che in mare – mi sento di tranquillizzare i cittadini e i turisti: le procedure di depurazione sono rispettate e l’impianto da un mese non sversa in mare”. Per il presidente di SOS Costa Salento, che tre anni fa ha curato il primo grande dossier completo sulla situazione dei 49 depuratori salentini, “occorre fare azione di informazione nelle sedi competenti e soprattutto nei periodi adatti, non a ridosso della stagione estiva, anche per evitare danni inutili alla stagione turistica già molto critica”. Secondo Russo, “la questione depuratori deve diventare priorità della azione politica della Regione Puglia e del Governo, per la salute, per il turismo, per la qualità del territorio e quindi per l’economia. Mi sento di dire: meno strade a 4 corsie inutili come la 275 da Montesano a Leuca, più depuratori efficienti”.

Tricase: un negozio di nuova concezione

qualche giorno è aperto a Tricase “Settecasali”, un negozio di nuova concezione che rimane aperto dalle 7,30 fino alle 24. A tutte le ore pane di tutti i tipi, prodotti tipici e tanti prodotti a marchio “Settecasali” che rappresentano il meglio della produzione locale. Settecasali vende i suoi prodotti anche online attraverso il sito www.settecasali.com. La nuova attività, che a Tricase subentra nella storica Salumeria Morciano (detta “Toremonaco”), è orientata a nuovi consumi alimentari sia nella qualità che nelle differenti modalità di acquisto. Tricase ha una nuova perla: Settecasali”.

Da

Poggiardo ricorda il Senatore Giacovazzo

L’incontro. In memoria del “Senatore di Tricase”, alla presenza della vedova Anna, di Mons. Fonseca, del Senatore De Giuseppe e dell’amico di vecchia data, Albano Carrisi Giuseppe Giacovazzo è nato a Locorotondo il 6 settembre 1925 ed è stato giornalista, scrittore e politico. Giornalista di professione, è stato conduttore del Tg1 nonché direttore de “La Gazzetta del Mezzogiorno” dal 1979 al 1987 quando venne eletto per la prima volta al Senato della Repubblica; ha fatto parte negli anni di diverse Commissioni e svolgendo per due volte anche il ruolo di sottosegretario di Stato per gli Affari Esteri. Nel complesso è stato parlamentare per tre legislature (nell’ultima con la carica di deputato). Stretto collaboratore di Aldo Moro ed iscritto da sempre alla Democrazia Cristiana, con la scomparsa di quest’ultima aderì al Partito Popolare Italiano. Innamorato della sua Puglia, ha scritto sei libri, alcuni dei quali celebrano la cultura, le tradizioni e le bellezze pugliesi. L’ultimo è stato “Elogio del trullo” (2012). Si è spento all’età di 87 anni il 29 ottobre 2012 ad Acquaviva delle Fonti a seguito di una grave malattia.

appuntamento che nasce dalla volontà del Sindaco Colafati e dell’Amministrazione Comunale di ricordare, a circa nove mesi dalla scomparsa, un illustre personaggio legato in modo viscerale alla sua terra come dimostra anche il titolo del suo ultimo lavoro che sarà presentato martedì 23 luglio alle 21,30 in Piazza Giovanni Paolo II a Poggiardo alla presenza della vedova, la sig.ra Anna, del Senatore Giorgio De Giuseppe, di Mons. Cosimo Damiano Fonseca e del cantante Albano Carrisi del quale il Senatore era amico personale ed autore anche di alcuni testi per i suoi brani musicali. “Elogio del trullo”, in onore alla sua terra natia, Locorotondo, è un libro rivolto ai lettori appassionati di storia locale, in particolare agli amanti della Puglia, i quali troveranno in questo libro foto deliziose e racconti curiosi, storie vere tra paesi e campagne della Valle d’Itria dai quali emerge una terra aperta all’accoglienza e per nulla rassegnata. Ma è anche un libro che sembra un appello accorato a conservare il nostro paesaggio oltre che un modo elegante per raccontare il suo percorso di vita ricco ed entusiasmante che comunque lo riconduce sempre alle proprie radici. E ciò rappresenterà senz’altro lo spunto per ricordare la figura di Giuseppe Giacovazzo che è stato scrittore amabile, giornalista pungente, politico lucido e di spessore e che, in ogni campo in cui si è cimentato, non ha saputo nascondere l’amore per la sua terra, spesso difesa negli editoriali su “la Gazzetta del Mezzogiorno” che, grazie al suo carisma, portò all’apice della sua diffusione. Un senso di appartenenza forte ha guidato anche la sua vita politica, inscindibilmente legata alla DC, della quale è stato anche critico fino all’aperto dissenso ma sempre animato da una fede incondizionata verso quello che riteneva l’unico partito sinonimo di democrazia, anche nei momenti in cui, dopo la morte del suo mentore Aldo Moro, ne denunciava il “potere” ed il clientelismo generato dalle diverse correnti. Ha

Un

Il senatore Giacovazzo e, sullo sfondo, il suo caro amico Albano, per cui ha anche scritto i testi di alcune canzoni

coltivato in modo morboso l’amore per la sua gente, nei confronti della quale non ha mai lesinato il contatto costante e, nel collegio di Tricase nel quale è stato candidato ed eletto, ha lasciato un bel ricordo. Anche dopo la sua esperienza parlamentare ha continuato a frequentare la città avendo mantenuto tanti legami di amicizia. A Poggiardo fece visita l’ultima volta nel novembre 2008, in occasione dell’intitolazione ad Aldo Moro del Museo degli affreschi bizantini di S. Maria degli Angeli. In quella circostanza, alla presenza di Agnese Moro, figlia dello statista ucciso dalle Brigate Rosse, del sen. Giorgio De Giuseppe, del sen. Giovanni Pellegrino e dell’on. Francesco Rausa, Giacovazzo tratteggiò un ritratto di Moro memorabile. Anche nel ricordo di quell’autentica lezione, il sindaco di Poggiardo Colafati ha voluto onorare la memoria di un personaggio che ha dato tanto al territorio: “È nostra intenzione ricordare un uomo che nel tempo ha svolto un’azione profonda ed incisiva nel territorio stimolando molto i giovani al dibattito politico, in particolare sulla figura di Aldo Moro. Di questi tempi è tutt’altro che facile ma sarebbe bello molto positivo se appuntamenti come questo riuscissero a stimolare le nuove generazioni a riacquistare passione per la Politica”. Carlo Quaranta

Il Cantangiro riparte da Vaste arà in Piazza Dante a Vaste (domenica 21 luglio alle 21) l’appuntamento inaugurale dell’edizione 2013 del Cantagiro pugliese. Praticamente si riparte da dove si era concluso con le affermazioni nelle rispettive categorie della mottolese Rossana De Pace, della neretina Giulia Marzano e della 22enne di San Severo Rossana Piccaluga nella finale disputatasi in piazza Giovanni Paolo II a Poggiardo lo scorso 29 settembre. Anche per la serata inaugurale non mancheranno ospiti illustri, a partire dal patron Enzo De Carlo, dalla responsabile nazionale Virginia Barret (nelle vesti di presentatrice, come lo scorso anno) e dal ventenne di Altamura Carlo Rotunno, vincitore nazionale in carica nella sezione lirica pop. Importanti anche le novità proposte per questa stagione: il Cantagiro si arricchisce di una nuova categoria, “Festival Paesi Esteri”, nella quale partecipano i vincitori delle rassegne musicali di altri Paesi tra cui Canada, Svizzera, Argentina, Turchia, Romania. A questa si aggiungono le categorie “Cantautori”, “Band”, “lirico pop” e “interpreti” per un totale di cinque. “Nel 2012 abbiamo avuto circa 250 partecipanti nella nostra Regione”, afferma il Presidente regionale Valentino Tarsilla, “e quest’anno puntiamo a migliorare anche sotto quest’aspetto considerato che l’attenzione verso questa rassegna che ha espresso i migliori interpreti e cantautori della musica italiana è sempre crescente”. Oltre a Vaste, le altre tappe estive salentine già confermate saranno Scorrano, Taurisano, Sannicola, Latiano, Statte e Brindisi. E per partecipare c’è ancora tempo: fino al 31 agosto, infatti, ci si potrà iscrivere on line al sito www.ilcantagiro.com o telefonando al 335 7672151. c.q.

S


10

attualità

ilgallo.it

13/ 26 LUGLIO 2013

Tricase: la CISS non ti lascia solo Comunità Socio-Riabilitativa di Via Presta, in Tricase, gestita dalla Cooperativa Sociale C.I.S.S., associata a “La Vallonea” consorzio di solidarietà sociale, è una struttura residenziale socio-sanitaria che accoglie persone adulte (18-64 anni) in situazioni di handicap fisico, intellettivo e sensoriale, privi del sostegno familiare. La struttura si trova nel centro urbano di Tricase e si integra con i servizi sanitari presenti nel Comune quali il Poliambulatorio Asl e l’Ospedale “Card. G. Panico”, assicurando un continuo monitoraggio dello stato di salute degli ospiti. Questa collocazione strategica consente, altresì, agli stessi ospiti di sentirsi parte integrante del tessuto sociale della città, in quanto, accompagnati dal personale socio-educativo, possono raggiungere a piedi in pochi minuti le piazze principali e i luoghi di aggregazione del paese. La Comunità offre un Servizio di ospitalità periodica e temporanea per garantire un sostegno alle famiglie, promuovendo esperienze positive di reinserimento graduale al proprio domicilio. La struttura assicura un elevato grado di assistenza, protezione e tutela, nonché prestazioni riabilitative e sanitarie, quali: assistenza tutelare diurna e notturna; attività educative indirizzate all’autonomia; attività riabilitative mirate all’acquisizione e al mantenimento delle capacità comportamentali, cognitive ed affettivo-relazionali; attività di socializzazione. In tal modo viene anche assicurata la continuità assistenziale per 24 ore. La proposta di accesso può essere effettuata dai familiari, dal medico di base o dai Servizi Sociali comunali e comprovata dal U.V.M. del Distretto ASL. Gli standards di qualità rappresentano per la cooperativa C.I.S.S obiettivi che sono stati completamente raggiunti e garantiti agli ospiti.

La

Farmaci solidali ad Alessano er contrastare le conseguenze della crisi economica l’Amministrazione somunale di Alessano ha attivato il servizio “Farmaci solidali” con il quale si mette a disposizione dei soggetti che risulteranno beneficiari un “buono spesa” del valore di € 30, e fino ad un massimo di € 240 per nucleo familiare, spendibile presso le Farmacie site nel territorio comunale per l’acquisto di farmaci non mutuabili. Per accedere ai buoni spesa è necessario: presentare una dichiarazione del medico che attesti la necessità del paziente di assumere in maniera continuativa farmaci non mutuabili, essere residenti da almeno un anno adAlessano, avere un valore I.S.E.E. del nucleo pari o inferiore a euro 2.500,00. La graduatoria sarà stilata fino all’esaurimento dei fondi in base ai valori I.S.E.E. dichiarati dagli aventi diritto. Il buono spesa potrà essere utilizzato, anche parzialmente e più volte fino all’esaurimento del suo valore nominale per l’acquisto, a titolo esemplificativo, dei seguenti farmaci non mutuabili: antipiretici, antinfiammatori e antidolorifici non steroidei, gocce otologiche, colliri decongestionanti e antiallergici ecc. Per il ritiro del modello di domanda, della documentazione da presentare e per ulteriori chiarimenti ci si può rivolgere a: Ufficio Servizi Sociali del Comune di Alessano dal lunedì al venerdì. “È un altro tassello che dimostra l’attenzione dell’Amministrazione comunale di Alessano nel campo delle politiche sociali e dell’inclusione, ma è anche una vittoria di civiltà e di partecipazione”, spiega l’assessore al welfare Donato Melcarne, “che ha visto il coinvolgimento e l’apporto prezioso dei medici e “dei farmacisti di Alessano e Montesardo, che più di altri conoscono i reali bisogni ed il tessuto socio-sanitario del territorio”. Il testo integrale dell’avviso pubblico è consultabile sul sito: www.comune.alessano.le.it. s.t.

P

Intanto, continuano a svolgersi gli eventi di “formazione continua” programmati per l’anno 2013 per tutti i dipendenti della Cooperativa C.I.S.S. In questi giorni sono in fase di svolgimento i seguenti corsi di Marketing Sociale (per n°20 partecipanti) e L’Approccio Integrato nel Sociale (per n°20 partecipanti). Il corso di Marketing Sociale è rivolto alle assistenti sociali ed alle assistenti sociali specializzate - dipendenti della Cooperativa C.I.S.S. - che attualmente sono impegnate nel “Servizio Sciale Professionale”, “Segretariato Sociale” e “Sportello Sociale” degli Ambiti Territoriali di Gagliano del Capo, Poggiardo e Maglie. Il corso si articola in 4 sessioni tenute dal “main esperienced professor” prof. Luigi Spedicato, presidente del Corso di Studio in Servizio Sociale dell’Università del Salent; Le assistenti sociali, durante il citato corso, si confronteranno con le metodologie operative del marketing sociale. Alle perse con le profonde modifiche nei sistemi di Welfare e con significativi cambiamenti nei contesti sociali, culturali ed economici in cui operano, esse svilupperanno competenze e conoscenze nell’analisi dei fabbisogni dei destinatari degli interventi, nella progettazione e valutazione di azioni di Social Marketing orientate a modificare valori e comportamenti. Il marketing sociale, nato dalle tecniche del marketing aziendale, in realtà si differenzia da esso proprio per l’accento posto sul concetto di “cambiamento dei comportamenti individuali e collettivi attraverso il cambiamento delle idee e dei valori”, ed ha assunto una grande importanza nelle strategie di riduzione dei danni causati da comportamenti errati in tema di salute e di protezione dell’am-

biente, tra gli altri. L’obiettivo, dunque, è quello di agire più sul versante della prevenzione che non su quello degli interventi di natura riparativa, anche con lo scopo, non secondario, di ottenere significative riduzioni dei costi che i comportamenti dannosi scaricano in ultima istanza sul Sistema Sanitario Nazionale. Il Corso di Approccio Integrato nel Sociale è invece finalizzato ad apprendere le tecniche di gestione delle attività assistenziali e di relazioni di aiuto per acquisire conoscenze sulla psicologia del “Sè” e sui modelli teorici, sui sistemi motivazionali, per fronteggiare situazioni critiche a livello psichico ed intrapsichico e per fronteggiare situazioni di stress e burn out. Il corso si articola in 4 sessioni tenute dal “main esperienced professor” dr. Giuseppe Mammana, medico psichiatra e psicoterapeuta. A quest’ultimo evento, in qualità di uditori partecipano, altresì, n°10 dipendenti ospedalieri (medici, infermieri ed operatori socio-sanitari). Nelle settimane appena trascorse si sono svolti i corsi per “Alimentaristi HCCP” (n°15 partecipanti), “Addetto di Primo Soccorso” (n°15 partecipanti), “Comunicazione interpersonale e sociale”(n°20 partecipanti), “Antincendio” (n°18 partecipanti). Nelle prossime settimane sono stati calendarizzati i corsi di “RLS” (n°3 partecipanti), Preposti per la sicurezza” (n° 4 partecipanti) e “Movimentazione manuale carichi” in modalidà FAD (Formazione a distanza). Andrea Maglie (Presidente Coop. Soc.e CISS)

Minonne e la politica dell’ascolto

Consorzio Servizi Sociali Ambito di Poggiardo. Il nuovo presidente del CdA : “Maggiore attenzione ai bisogni delle persone in difficoltà”

Sono stati eletti lo scorso 3 luglio nel corso dell’Assemblea dei Sindaci tenutasi presso l’aula consiliare del Comune di Poggiardo i nuovi organi istituzionali del Consorzio per i Servizi Sociali dell’Ambito: il nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione è Fernando Antonio Minonne, già sindaco di Diso dal 2001 al 2011. Alla carica di Consiglieri sono stati scelti: il sindaco di Sanarica, Vittorio Aprile; quello di Nociglia, Massimo Martella; l’assessore ai Servizi Sociali di Uggiano La Chiesa, Antonio Nicolazzo; il consigliere Comunale di Spongano, Vincenzo Tarantino. Presidente dell’Assemblea

dei Sindaci è invece il sindaco di Andrano, Carmine Pantaleo. “Assumere questo incarico, in un settore così difficile e delicato, in un momento in cui la grave crisi che stiamo vivendo incide principalmente sulle fasce di popolazione più deboli”, ha esordito il neo Presidente Minonne, nel corso dell’insediamento del nuovo CdA, “deve spingerci a prestare maggiore attenzione ai bisogni delle persone più in difficoltà. La politica dell’ascolto deve essere l’asse portante al fine di orientare politiche sociali più aderenti alla forte e crescente domanda di nuovi e più qualifi-

cati servizi. Particolare attenzione sarà riposta a dotare il nostro Ambito, in continuità con le precedenti gestioni, di importanti infrastrutture sociali e sociosanitarie capaci di soddisfare le nuove emergenze sociali. Desidero rivolgere un sentito ringraziamento, anche a nome del nuovo Consiglio di Amministrazione, ai Sindaci del Consorzio per la fiducia e ai presidenti Silvano Macculi e Giuseppe Colafati, che mi hanno preceduto, per il forte impulso che hanno saputo dare con competenza e dedizione alla costruzione di uno tra i più attivi Ambiti della Regione Puglia”.

Uno spot per la Sicurezza Stradale

MAGLIE. Il concorso per cortometraggi e spot dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada via la sesta edizione di Corto Magliese, concorso rivolto a videomaker e istituti scolastici, insegnanti e studenti, sul tema della sicurezza stradale. La premiazione avverrà all’interno della rassegna Solebarocco organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Maglie e la premiazione è prevista il 7 settembre alle 21 presso villa Tamborino a Maglie. Il concorso mira alla sensibilizzazione, attraverso immagini in movimento, di tutto ciò che concerne la sicurezza stradale. Negli anni scorsi, concorrenti, finalisti e vincitori hanno dimostrato come la sicurezza stradale può essere presa in esame sotto moltissimi punti di vista, dal consumo di alcol alla guida alle cinture di sicurezza, fino alla donazione degli organi e il rispetto verso i diversamente abili e in generale il codice della strada. “Come ogni anno”, spiega la presidente del-

Al

l’Aifvs Eva Ruggeri, “Corto magliese rappresenta per noi una fonte importante a cui attingere per proporre, soprattutto negli incontri con i ragazzi, immagini e riflessioni sempre nuove sul tema della sicurezza stradale. Anno dopo anno, edizione dopo edizione, ci rendiamo conto, visionando le piccole opere in concorso, che la sensibilità verso queste tematiche cresce e si affina. Ci auguriamo che la cultura della strada basata sul rispetto reciproco, quella che l’Aifvs promuove in tutta Italia da oltre dieci anni, cominci a far parte del bagaglio dei più giovani e non solo. È il primo passo per ridurre l’incidentalità e il dramma umano e sociale che purtroppo ne consegue”. La scadenza per partecipare è il 31 luglio 2013. Il regolamento può essere visionato integralmente al sito http://cortomagliese.blog spot.it La partecipazione è completamente gratuita.


sere d’estate

13/ 26 LUGLIO 2013

ilgallo.it

11

Ruffano sempre più Trend… & Blues

A Mancaversa è grand’estate!

Grande musica. Tra gli ospiti Leon Hendrix,

cartellone estivo di tutto rispetto anche in tempo di crisi, con occhio particolare ai conti delle casse comunali. Si è già partiti con il torneo di calcetto a cinque agli inizi di giugno: diviso in più categorie, compresi i bambini, ha riscosso grande successo di pubblico con centinaia di presenze ogni sera su Piazzetta delle Rose durante le partite, per la grande soddisfazione degli operatori commerciali. Nel programma sono previste numerose manifestazioni, per tutti i palati e per ogni fascia d’età, dal cinema al teatro, dagli spettacoli all’aperto ai concorsi canori, ai giochi per bambini. Tutto sarà ripartito lungo la bella marina di Mancaversa, precisamente tra il Lungomare Caracciolo, la vasta Area a Sagre di nuova inaugurazione, Piazzetta delle Rose e Parco Jonico. Tra gli appuntamenti da non perdere: sabato 20 luglio il concerto dell’Orchestra della Provincia di Lecce; sabato 3 agosto il concerto di Alan Sorrenti; domenica 4 lo spettacolo “I Raccomandati”; martedì 6 la pizzica degli Alla Bua; mercoledì 7 l’allegria esilarante dei Mudù in Tour; domenica 11 il concertone a Taviano, in Piazza del Popolo, di Santicanti con i migliori artisti della musica etnico popolare mondiale su cui Baba Sissoko; mercoledì 14 la comicità di Giampaolo Viva; giovedì 15 Pizzicacore; sabato 17 la Festa del Fiore a Taviano con Salento Flower. Così il primo cittadino di Taviano, Carlo Portaccio: “Nonostante le note difficoltà del periodo abbiamo voluto presentare un cartellone estivo di tutto rispetto per tenere alto il nome della città. Siamo già partiti da tempo, destagionalizzando il periodo estivo con eventi che hanno avuto il riscontro di tutti gli operatori commerciali. Gli eventi del cartellone saranno suddivisi in tutte le località ricettive della nostra marina per dare modo a tutti i residenti ed ai numerosi turisti di avere un’ampia gamma di scelta. Mi piace sottolineare come nell’organizzazione della stagione estiva non abbiamo mai perso di vista i conti delle nostre casse comunali…”. Dice la sua anche l’organizzatore della stagione estiva, il consigliere delegato Antonino Manni: “Siamo molto contenti per come è partita la nostra programmazione. Con il torneo di calcetto abbiamo avviato già da tre anni buoni processi di destagionalizzazione con tante presenze nella nostra marina sin dai primi giorni di giugno. Mi piace precisare come il 3 agosto il concerto di Alan Sorrenti inaugurerà la nuova grande Aria a Sagre, località che sarà teatro dei più importanti eventi. ”. Giuseppe Aquila

fratello dell’indimenticato Jimi e Irene Robbins er gli appassionati della buona musica torna puntuale come ogni anno, l’appuntamento col “Trend&Blues Festival” a Ruffano, il 26 e 27 luglio. E come nelle precedenti edizioni, anche stavolta la manifestazione ospiterà non soltanto musicisti di fama internazionale ma anche band di giovani emergenti provenienti da tutta Italia, desiderosi di calcare un palco che ha visto negli anni artisti del calibro di Salomon Burke (“the king”), Andrea Mingardi, Eugenio Finardi, Fabio Treves, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti, ecc. Il Trend&Blues Festival si propone all’interno del vasto panorama musicale salentino come una kermesse con una propria identità, tale da riscuotere ogni anno sempre maggior consenso di pubblico e critica. Il programma di questa undicesima edizione, nella splendida cornice di Piazza del Popolo (il via alle 21, ingresso libero), prevede per venerdì 26 le esibizioni di: Carmy Electric Jazz e Foredecapu Blues Band! Chiuderà la serata la Bermuda Power Band: da più di 17 anni sulla scena musicale, oltre 3.700 concerti in tutta Italia e all’estero più di 35.000 CD venduti nei loro show e tutto ciò senza avere nessun contratto discografico. Hanno partecipato a tutti i più prestigiosi festival chitarristici Italiani ed esteri, i colleghi ne esaltano le doti musicali ed umane, primo fra tutti il compianto Jeff Healey che nel 2001 suonò assieme a loro definendoli “la più divertente band acustica che io abbia mai sentito”. Sergio Mancinelli li ha adottati per la sua Area Protetta In Tour del 2006 su Radio Capital, e la Gialappa’s Band li ha voluti con sè proprio nell’ultima edizione di Mai Dire Martedì.

P

La Red Snap Blues Band con Irene Robbins

Sabato 27, invece toccherà alla Mrnomoney Blues Band e la Fast Frank Blues Band. Conclusione col botto con la Red Snap Blues Band with Irene Robbins. Irene Robbins, musicista creativa è una figura importante sulla scene jazz internazionale come pianista e vocalist. Studia pianoforte dall’età di 7 anni, nata in una famiglia di musicisti, padre batterista, madre cantante, canta davanti il pubblico da quando aveva 8 anni, e arriva a laurearsi in direzione corale e pianoforte al Michigan State University. Comincia quasi immediatamente ad esibirsi nei festival jazz in Europa e negli USA con musicisti importanti di jazz e di musica classica contemporanea, e trova una seconda residenza in Italia negli anni 70. Si esibisce e incide dischi sia negli USA che in Italia. Nota per le sue performance energiche, trova sempre modo per miscelare colori e cerca un approccio originale alla musica. Questa energia è sempre ben distribuita nei numerosi progetti in cui uniscono la voce e gli strumenti associandoli con altre arti in gruppi originali. Insieme alla Red Snap Blues Band,band staordinaria, presenta i più famosi brani del Blues made in USA.

Un


12

ilgallo.it

pubblicitĂ 

13/ 26 LUGLIO 2013


13/ 26 LUGLIO 2013

sere d’estate

ilgallo.it

A Cursi è protagonista il pane

chiusura dei festeggiamenti in onore della Madonna dell’Abbondanza la Sagra del Pane è una vera e propria celebrazione di uno tra i simboli più significativi dell’abbondanza per la terra salentina, le preparazioni vengono infatti distribuite gratuitamente ai partecipanti. Accanto al pane della tradizione tante puccette da condire con peperoni fritti, carne alla brace, pezzetti di cavallo, fritture di pesce, patate e pittule. È la trentatreesima edizione, in programma il 20 e 21 luglio, in Piazza Pio XII. Sabato 20, alle 8,30, l’attesa benedizione e distribuzione delle pagnotte ai fedeli. Il rito della benedizione del pane di grano evoca il gesto della Provvidenza, allorché una mattina d’aprile del 1640, dopo una stagione di siccità e di carestia, la Madonna, apparendo a Biagio Orlando Natali, promise e concesse la pioggia e un buon raccolto a Cursi e in tutta la Terra d’Otranto. La Sagra di Cursi affonda quindi le sue radici in un fatto storico-religioso. L’iconografia del soave e caro simulacro processionale della Vergine dell’Abbondanza, opera lignea di Scuola napoletana, conservata nello stipo del Santuario, esposta in Chiesa e portata in processione il 12 e 13 luglio scorso, presenta

A

13

la Vergine Maria e il Bambino Gesù con la spiga di grano in mano. La serata di sabato 21, alle 21, in Piazza Pio XII la musica dei Riviera Salentina. Quella di domenica 21, sempre in Piazza Pio XII, alle 21, il liscio dei Simpatia. Nei due giorni di festa funzioneranno stand gastronomici per degustare le tipicità salentine: pittule, pezzetti al sugo di carne di cavallo, pesce fritto, salsiccia, scorsette di carne di maiale, peperoni e buon vino rosso paesano. Le specialità della Sagra sono la pagnottella insaporita con sugo e pezzetti di cavallo e le ricercate ciambelle di patate spolverate di zucchero, preparate dalle esperte massaie di Cursi. La “Sagra del Pane”, organizzata dall’Associazione “Amici del Pane”, sin dal 1981, si svolge all’indomani dei solenni festeggiamenti in onore di Maria SS. dell’Abbondanza. Domenica 26, dopo la Messa delle 19,30, la statua della Madonna ritornerà al Santuario, situato ad un miglio dal paese, al limite del feudo, dove un tempo sorgeva Santa Maria del Melito. Nel Santuario si conserva un pregevolissimo affresco bizantino del XV secolo di “Madonna con il Bambino”, situato al centro dell’altare barocco.

A Caprarica di Lecce fra il Jazz e la… Uliata

sagre spopolano e rendono il Salento terra ricca di folklore e passione tipicamente mediterranea. Il ritmo della musica popolare caldeggia da tempo nell’aria, accompagnato dal buon odore della cucina tipica, di certo un ottimo invito a partecipare. Tanto sapore e tanta buona musica nel cuore del Tacco. Caprarica di Lecce vivrà una “tre giorni” intrisa di appuntamenti di grande spessore. Si parte da venerdì 26 luglio, col fantastico scenario notturno della Serra a fare da sfondo accattivante: ecco a voi “Caprarica in Jazz” numero 11, rassegna ospitata per la terza volta consecutiva dalla Masseria “Li Stali”. Lo spettacolo, a conclusione di un trittico iniziato in inverno che ha visto la presenza tra gli altri dei grandi Guido Di Leone ed Andy Watson, sarà aperto da un emergente artista caprarese che sta vivendo un exploit musicale di gran rilievo: Rocco Mastrolia, forte di significative esperienze all’estero, incanterà il pubblico a partire dalle 21 accarezzando le corde della sua chitarra. Lascerà poi il posto al “mito”, il chitarrista brasiliano Irio De Paula, mattatore della serata. Per Irio si tratta di un felice ritorno, come spiega il curatore storico di “Caprarica in Jazz”, Michele Miccoli: “Lo abbiamo rivoluto con noi dopo il gigantesco concerto che tenne nel 2004: la sua simpatia e la “magia” delle sue melodie esaltarono gli oltre mille presenti. Ancora una volta grazie

Le

IRIO DE PAULA Il chitarrista brasiliano, sulla scena dal 1966, sarà il mattatore dell’undicesima edizione di Caprarica in Jazz

ai nostri sponsor”. Al pass d’ingresso, 10 euro spesi benissimo, può aggiungersi la consumazione di una cena da gustare a suon di jazz e samba in perfetto stile carioca. Per info e prenotazioni rimandiamo ai numeri 3382414284 e 3497439463. Parallelamente, da venerdì 26 sino a domenica 28 luglio, nei pressi della villa comunale, la “Festa te la Uliata” entra in doppia cifra. X edizione per la sagra del pane con le olive nere (indispensabile su ogni tavola salentina che si rispetti!), come sempre all’insegna della solidarietà. Così il responsabile Francesco Falco: “Nove anni fa, la maggior parte di noi, ancora minorenni, non avrebbe immaginato di arrivare così lontano!

E ci piace pensare a questa decima edizione non come un traguardo, ma come motivo di riflessione. Dopo aver abusato di coraggio nelle prime edizioni e aver collezionato presenze e successi, questo evento, unico nel calendario estivo salentino per il suo sostegno alla più grande ONG italiana, ActionAid, è diventato punto di riferimento per la comunità. Ecco perché, soffiando sulla decima candelina, il desiderio che vogliamo esprimere è quello di continuare a fare qualcosa di importante per noi e per le famiglie che hanno beneficiato delle nostre raccolte fondi”. Uliate sì, ma anche arrosti, pittule, bruschette, pucce, friselle, dolci locali e sfizierie di ogni tipo per deliziare i palati affamati. Torna a gran richiesta la “Gara dello sputo del nocciolo”, una trovata geniale e fuori dai ranghi dell’ortodossia. Il trinomio festa-Pizzica-danza rimane elemento essenziale per il successo della “Uliata”, che sembra non conoscere limiti in termini di partecipazione: Antonio Castrignanò, voce della Notte della Taranta, si esibirà sul palco nella serata del venerdì, subito dopo il gruppo “Nui Nisciunu”. Il sabato si balla sino a notte fonda con i “Su d’Est” e “I Calanti”. Nella serata di chiusura, prima i tradizionali stornelli de “Li Strittuli”, poi… largo, pista, arrivano gli “Alla Bua”, capaci di far ballare l’Italia intera a suon di Pizzica e Taranta! Stefano Verri


14

ilgallo.it

pubblicitĂ 

13/ 26 LUGLIO 2013


l’estate salentina

13/ 26 LUGLIO 2013

ilgallo.it

Divertiamoci di più...

15

sabato 13 luglio CASTRO – Piazzale Zinzulusa, 21, Pro Loco, Musica e gastronomia, gara di spaghetti. Centro sportivo polivalente, ore 21, Quadrangolare misto volley, Memorial Luigi Candido CORSANO – Anfiteatro, ore 21, Tony Frassanito, Dove c’è musica in tour, spettacolo musicale GAGLIANO DEL CAPO – Piazza San Rocco, ore 21, Silphide, Danz’Arte LECCE – Piazza dei Libertini, Après La Classe in concerto; aprono il live Danilo Seclì e la band leccese La Gente (ingresso: 10 euro) MANCAVERSA (Taviano) – Parco Jonico, ore 21, Festa dello Sport MIGGIANO – Piazza Giovanni Paolo II, ore 21, Laboratorio di danza Giselle, Tra miti e leggende POGGIARDO – Piazza Episcopo, ore 20,30, 2° Torneo Amatoriale all’aperto di Calciobalilla (fino al 25/7). Palazzo della Cultura, ore 21, Piazza Umberto I, inaugurazione mostra Speciale Tarshito Salento, dipinti, sculture, installazioni e happening (fino al 3/8: lunedì 9-12; martedì 9-12/16-23; mercoledì 9-12/18-23; giovedì: 9-12/16-23; venerdì 9-12/18-23; sabato e domenica 18-23) TRICASE – Piazza Pisanelli, dalle 17 alle 24, Vittoria Dance Salento, Arte in Movimento VASTE (Poggiardo) – Località SS.Stefani, ore 20,30, chiusura XVI Festival internazionale di Archeologia per ragazzi.

La Madonna del Carmelo a Matino esta della Madonna del Carmelo a Matino da domenica 14 a martedì 16 luglio. Il programma prevede per domenica 14 un percorso culturale ed enogastronomico a cura dell’amministrazione comunale in collaborazione con altre associazioni. Lunedì 15, alle 20, la solenne Processione accompagnata dalla processione Banda “V. Papadia”. Martedì 16, alle 19, sarà celebrata la messa vespertina. Per tutta la giornata, presterà servizio la Banda Città di Lizzano. Divertimento con il Gruppo Folkloristico Danzerini, mentre la sera saliranno sul palco i comici Andrea e Simone, presentati da Rosario Altavilla. Alle 22 circa, grande fiaccolata pirotecnica a cura della ditta Mega.

F

domenica 14 luglio CASTRO – Centro sportivo polivalente, ore 21, Gioventù Castro Day, Allievi – Musica, Spettacolo e Premiazioni CURSI – Festa Madonna Abbondanza (anche il 15/7) MANCAVERSA (Taviano) – Piazza delle Rose, esibizione Flyblue Volley ASD Taviano MATINO – Festa Maria SS. del Monte Carmelo (fino al 16/7) MURO LECCESE – Festa Santa Marina (anche il 15/7) POGGIARDO – Piazza Umberto I , 21,30, Musica Live 60-70-80 a cura del Circolo Forchetta

lunedi‘ 15 luglio CASTRO – Campo sportivo polivalente, L’estate dei bambini, La settimana sportiva (fino al 19/7) CORSANO – Centro Sociale Don Tonino Bello, Al Centro d’Estate, ore 21, Il Cappello Pazzo, Concorso a premi per l’acconciatura più stravagante MANCAVERSA (Taviano) – Rotonda, ore 21, proiezione film, Madagascar 3 MURO LECCESE – Festa Santa Marina: ore 22, Parsifal (cover band Pooh) in concerto OTRANTO – Hotel Vittoria, ore 19, Saggio finale della Scuola di Musica Hydruntum Art. Largo Porta Alfonsina, Mostra fotografica, Otranto. Perla D’Oriente PRESICCE – Festa della Madonna del Carmine TRICASE – Sala del Trono Palazzo Gallone, dalle 9,30 alle 11, Club dei Piccoli Lettori di Pasquale Santoro, Progetto Lettura (ogni mercoledì e sabato fino al 12 agosto)

‘ martedì 16 luglio ANDRANO – Festa della Madonna del Carmine CASTRO – Piazza Dante, ore 22, pizzica con gli Jazzabanna MIGGIANO – Festa Santa Marina PARABITA – Sagra della patata POGGIARDO – Piazza Regina Margherita, ore 21,30, Sottosopra, concerto concerto cover ’80 con Andrea Vadrucci e Mario Verzin SALVE – Festa e Fiera Santa Marina

‘ mercoled’ 17 luglio CASTRO – Castello Aragonese, ore 21,30, I concerti del borgo, Quartetto d’archi Primaldo CORSANO – Centro Sociale Don Tonino Bello, Al Centro d’Estate, ore 20,30, Street Night, trampolieri, giocolieri, trucca bimbi MIGGIANO – Festa Madonna del Carmine NARDÒ – Sagra delle stuzzicherie OTRANTO – Galleria Carlo Cego, Otranto: Momenti del cielo, mostra personale di Misia Mavilia SANNICOLA – Villa Excelsa, ore 20,30, Kalispera, Rassegna artistico-letteraria, Sarò un libro, inediti d’autore, letture di inediti in poesia o in prosa, voce e Chitarra di Eleonora Pascarelli e Raffaele Quarta TRICASE – Atrio Palazzo Gallone, ore 20,30, Premio giornalistico Il Volantino, ospite Sergio Staino VASTE (Poggiardo) – Villa comunale, 21,30, Vastestate, giochi, musica, balli e spettacoli

INVITIAMO Enti, Comuni, Pro Loco ed Associazioni ad inviarci gli

APPUNTAMENTI DELL’ESTATE da pubblicare su “il Gallo” info@ilgallo.it tel. 0833/545777

A Muro si gioca di... gusto ell’incantevole centro storico di Muro Leccese sabato 20 e domenica 21 luglio si svolgerà la II edizione della manifestazione Gustvm Nostrvm che tanto successo ha riscosso lo scorso anno. L’iniziativa nasce nel 2012 da un’idea dell’Associazione Commercianti di Muro Leccese per regalare alla città un evento straordinario con l’obiettivo principale di attrarre turisti nella cittadina messapica. La prima edizione ha riscosso un indiscusso successo ed ha visto la partecipazione di numerose aziende locali che hanno esposto e venduto i loro prodotti rigorosamente made in Salento. Un’ulteriore novità quest’anno verrà data dalla manifestazione “Giochi di Gusto” con il gioco della Dama Birraia Vivente che tanta curiosità ha destato lo scorso anno e dal Torneo di Calcio Balilla Umano (primo torneo realizzato in Salento). Il gioco della Dama Birraia Vivente che si svolgerà nella serata di sabato 20 luglio consiste nel classico gioco della dama, ma il mossiere muove delle pedine umane che avranno in mano un boccale di birra che sarà bevuta dall’avversario nel momento in cui mangerà la pedina. Vincerà la squadra che riuscirà a mangiare tutte le pedine dell’altra. Il Calcio Balilla Umano (domenica 21) vedrà la partecipazione di squadre composte da 5 giocatori che si sfideranno per un tempo minimo di venti minuti (il tempo varierà a seconda del numero di squadre partecipanti) su un campo realizzato appositamente, dove i giocatori potranno muoversi solo lungo una sbarra orizzontale e calciare il pallone verso la porta avversaria. Il premio per i vincitori dei Giochi, sia Dama Birraia che Calcio Balilla, consisterà in un soggiorno per una settimana per l’intera squadra a Marilleva in Trentino. Tante le aziende enogastronomiche che riempiranno la Piazza centrale con i loro prodotti tipici locali, il tutto affiancato da un mercatino di artigianato, antiquariato e di opere d’ingegno (quest’ultimo a cura della Ass. Mercatini nel Salento). Il percorso enogastronomico, invece, avrà inizio alle ore 20, e si protrarrà sino alluna di notte in entrambe le date della manifestazione. c.q.

N


16

ilgallo.it

l’estate salentina

13/ 26 LUGLIO 2013

Luglio, col bene che.. giovedi‘ 18 luglio

venerdi‘ 19 luglio

Giovedì 18 CASTRO – Piazza Vittoria, ore 22, Salent’Etno Music Festival, con Mino De Santis CORSANO – Centro Sociale Don Tonino Bello, Al Centro d’Estate, ore 20,30, Messa figli in Paradiso, celebrazione Messa con Frate Angelo De Padova LUCUGNANO (Tricase) – Piazza Comi, ore 22,30, rassegna I Giovedì del Barone, The Hot Stuff Duo in concerto MANCAVERSA (Taviano) – Parco Jonico, ore 21, Zenit Show, con Giampaolo Viva MIGGIANO – Festa San Vincenzo OTRANTO – Lungomare degli Eroi, dalle 9,30 alle 24, Gazzetta Summer Tour POGGIARDO – Corso Matteotti, 21,30, Blacks One Music Live TRICASE – Caprarica, Festa Sant’Angelo Apostolo (fino al 20). Piazzetta Dell’Abate, ore 21, Tricasèarte, Il Grigio regia di Salvatore Della Villa TRICASE PORTO – Piazzetta, ore 22.30, Mare Smooth Live, Menamè al Porto, concerto Ker Kim World Music, flamenco

OTRANTO – Centro storico, Notte Rosa, musica, spettacoli, approfondimenti e riflessioni, laboratori e mostre dedicati al mondo femminile POGGIARDO – Corso Matteotti, 21,30, On Air, International Pop Rock Live. Piazza Regina Margherita, ore 21,30, Festa della Birra e Le Lion d’Afrique in concerto. Piazza Episcopo, 21,30, Ipergalattici, concerto con le più belle colonne sonore di cartoons SANTA CESAREA TERME – Notte Blu, Crifiu in concerto STERNATIA – Pizzica in festa (fino al 21/7) TRICASE – Piazza Pisanelli, ore 21, Palestra Catarsi, La ritmica e le piccole stelle

venerdi‘ 19 luglio ALESSANO – Piazza Don Tonino Bello, ore 21, il centro culturale Alfonsina Bertelli Motta organizza un incontro con Renato Curcio che presenta il libro Mal di lavoro CASTRO – Porto di Enea, ore 8, Giornata di pulizia dei fondali con Legambiente. Piazzale Zinzulusa, ore 21,30, Festa della Bandiera Blu e Sugar Boy Band in concerto COLLEPASSO – Piazza Caduti di Nassiriya, ore 21,30, Alla Bua e Resina Sonora in concerto CORSANO – Centro Sociale Don Tonino Bello, Al Centro d’Estate, ore 21, Talent Show LECCE – Anfiteatro Romano, Simona Molinari e La Mosca Jazz Band in concerto (gradinata 17 - parterre 22 ) MANCAVERSA (Taviano) – Parco Jonico, ore 21, Galà dell’Opera, con il soprano Margherita Coppola MIGGIANO – Piazza Giovanni Paolo II, ore 21, Teatro Messapia, Le Mattine dieci alle quattro

sabato 20 luglio MIGGIANO – Piazza Municipio, ore 21, Amedeo Minghi canta la Fede MURO LECCESE – Gustum Nostrum, Dama Birraia Vivente POGGIARDO – Piazza Giovanni Paolo II, Amore e Psiche, Teatro&Danza SPECCHIA – Piazza del Popolo, ore 21,presentazione libro “Il senso dell’incanto, nell’opera pittorica di Laura Petracca”, le opere inserite nel libro saranno esposte a Palazzo Risolo dalle 18 alle 24 (fino al 23/7) TAVIANO – Piazza del Popolo, ore 21, concerto Orchesta Provincia di Lecce TRICASE – Piazza Pisanelli, ore 21, Festa Pro Loco, Serata di Pizzica. Piazza Cappuccini, ore 21, Tony Frassanito, Dove c’è musica in tour

domenica 21 luglio

sabato 20 luglio ALLISTE – Sagra della patata e delle cose nosce CASTRO – Sala conferenze Castello Aragonese, ore 18,30, Convegno Legambiente, La bellezza, il nostro futuro, il paesaggio come bene culturale, valore unico per il turismo consapevole. Castello Aragonese, ore 20,30, inaugurazione personale di pittura I luoghi della Taranta, di Massimo Marangio (fino al 28/7). Piazza Vittoria, ore 21, teatro, Giaccure Stritte, Trappola per topi CORSANO – Anfiteatro, ore 21, Associazione Gymnika, spettacolo di fine anno CURSI – Sagra del pane: ore 8,30 Benedizione del pane e distribuzione gratuita; Piazza Pio XII, ore 21, la musica dei Riviera Salentina DEPRESSA (Tricase) – Via prov.le per Castiglione, Festa Sant’Elia

CASTRO – Castello Aragonese, ore 21, Cinema sotto le stelle CORSANO – Associazione teatrale Nati per Caso, Musical Madre Teresa di Calcutta, La Matita di Dio Festa del donatore, un giorno dedicato a chi dona tutto l’anno: ore 9,30, Chiesa San Biagio, Santa Messa; 13,30, pranzo sociale con consegna onorificenze e attestati a donatori e cabaret con I Malfattori (quota partecipazione 10) CURSI – Sagra del pane: Piazza Pio XII, ore 21, liscio e balli di gruppo con i Simpatia MANCAVERSA (Taviano) – Piazza delle Rose, ore 21, Finale Torneo Calcetto MELPIGNANO – Festa Santa Maria Maddalena (fino al 23/7) e Sagra dell’Anguria MIGGIANO – Piazza Giovanni Paolo II, ore 21, Kitri Ballet, Circus MURO LECCESE – Gustum Nostrum, Torneo di Calcio Balilla Umano OTRANTO – Lungomare Terra d’Otranto e Lungomare Kennedy, Mercatino delle opere del proprio ingegno. Fossato del Castello Aragonese, ore 21, la PFM canta De Andrè POGGIARDO – Piazza Regina Margherita, Bimbi In Festa!, giochi gonfiabili e animazione


appuntamenti

13/ 26 LUGLIO 2013

Impazza l’estate giovedi‘ 25 luglio

domenica 21 luglio SANTA CESAREA – Sagra della Peperonata TRICASE – Associazione Ippica Sud Salento, V Palio delle Contrade, Corteo Storico: partenza da Piazza Castello a Tutino alle ore 18 e arrivo in Piazza Pisanelli. Piazzetta Dell’Abate, ore 18, Liquilab, Sciochi de nna fiata, Giochi senza età VASTE (Poggiardo) – Piazza Dante, ore 21, serata inaugurale Cantagiro

lunedi‘ 22 luglio CASTRO – Parco delle querce, dalle 18 alle 22, L’estate dei bambini: liberazione rapaci notturni in collaborazione con l’Osservatorio Faunistico Regionale e mC Adam Blues in concerto CURSI – Sagra del Pane (anche il 23/7) CORSANO – Centro Sociale Don Tonino Bello, Al Centro d’Estate, ore 21,30, proiezione film comico MANCAVERSA (Taviano) – Rotonda, ore 21, proiezione film, Benvenuto Presidente POGGIARDO – Piazza Giovanni Paolo II, Code di Lupo, cover di Fabrizio De Andrè SANTA CESAREA – Sagra della Bruschetta TRICASE – Piazzetta Dell’Abate, ore 21, Tricasèarte, Blus Stories, Storie di fumo e sogni bugiardi di Salvatore Della Villa. Piazzetta Sant’Eufemia, ore 22, Music Terminal Quartet UGENTO – Sagra della Puccia

‘ martedì 23 luglio CASTRO – Centro storico, ore 19, Castro in Jazz, concerto quintet con Dario Congedo & Nàdan GALLIPOLI – Festa Santa Cristina (fino al 25/7) MANCAVERSA (Taviano) – Parco Jonico, ore 21, Teatro La Busacca, La Fortuna con la effe maiuscola MELPIGNANO – Festa Santa Maria Maddalena OTRANTO – Lungomare degli Eroi, ore 21,30, Il Caravan del Clown, spettacolo di clowneria TRICASE – Palazzo Gallone, ore 21, Associazione Terra di Torre Palane, Anna Maria Chiuri & Piano Francesco Rosa, Recital Mezzo Soprano

‘ mercoled’ 24 luglio CASTRO – Centro storico, 19, Castro in Jazz, concerto quintet con Nick TheNightFly e Sarah Jane Morris. Centro sportivo polivalente, Torneo Bocce singolo (fino al 26/7) CORSANO – Località Guardiole, ore 21, Teatro La Calandra, Sull’acqua. Centro Sociale Don Tonino Bello, Al Centro d’Estate, ore 21,30, Semifreddi cabaret… con gelato LUCUGNANO (Tricase) – Piazza Comi, ore 21, Compagnia teatrale Alibi, Ciò che vide il maggiordomo MANCAVERSA (Taviano) – Parco Jonico, ore 21, I Five, concerto hard rock MARINA SERRA (Tricase) – Rotonda, 22, Jamao Summer, La Grange in concerto SANNICOLA – Villa Excelsa, ore 20,30, Kalispera, Rassegna artistico-letteraria, Coccarde rosse. Storia di una brigantessa per caso, di Annalisa Bari

CASTRO – Centro storico, 21, teatro, Salvatore Della Villa, Storie di fumo e sogni bugiardi CORSANO – Centro Sociale Don Tonino Bello, Al Centro d’Estate, ore 21, Quadrangolare della Comunità tra preti/staff Centro, Carabinieri, Amministrazione e Fidas LUCUGNANO (Tricase) – Piazza Comi, ore 22,30, rassegna, I Giovedì del Barone, Deanera, tribute band Litfiba MANCAVERSA (Taviano) – Parco Jonico, ore 21, Pattinaggio Artistico con la Polisportiva C. Pindinelli MIGGIANO – Piazza Giovanni Paolo II, ore 21, Villa Giulia, Arte in Piazza OTRANTO – Fossato Castello Aragonese, ore 20,30, Associazion Il Bel Canto del Salento, Viva Verdi e Cavalleria Rusticana SALVE – Parrocchia San Nicola Magno, ore 20,30, 6 concerti d’organo sul più prestigioso e antico organo della Puglia, organista Leonardo Di Chiara TRICASE – Palazzo Gallone, ore 21, concerto pianoforte e clarinetto, La Classica TRICASE PORTO – Piazzetta, ore 22,30, Mare Smooth Live, Menamè al Porto, concerto Botton Stone Italian RockBilly

venerdi‘ 26 luglio CAPRARICA DI LECCE – Villa Comunale, Festa te la Uliata (fino al 28/7): pizzica sul palco con Antonio Castrignanò e Nui Nisciunu. Masseria Li Stali, ore 21,15, Caprarica in Jazz, Irio De Paula CASARANO – Piazza Nazario Sauro, ore 21, Vini & Vinili, cultura del vino, intrattenimento, dischi in vinile e riscoperta dei centri storici CASTRO – Castello Aragonese, ore 21, Cinema sotto le stelle COLLEMETO – Festa Madonna Costantinopoli (fino al 28/7) LUCUGNANO (Tricase) – Piazza Castello, ore 21, Centro Culturale Ricreativo, A vuce da nnucenza MANCAVERSA (Taviano) – Parco Jonico, ore 21,ASD Dojo Arashi, Karate. Piazza delle Rose, ore 21, Trofeo Marina di Mancaversa, gara campionato regionale di Calcio Balilla MIGGIANO – Piazza Giovanni Paolo II, ore 21, teatro, Alitzai Alliste, Mprestame muierda TRICASE – Piazza Don Tonino Bello, ore 21, Ads Cuban Puglia Dance, Roberto e Mario Esposito Jazz Quartet

ilgallo.it

17


18

ilgallo.it

estate salentina

13/ 26 LUGLIO 2013

Miggiano canta la Fede con Minghi Madonna del Carmine e Santa Marina. Chiusura col botto sabato 20 con il noto cantautore romano e l’opera “I Cercatori di Dio”, per la regia di Federico Moccia

appuntamento fisso nel cuore dell’estate miggianese con la festa della Madonna del Carmine e di Santa Marina si preannuncia ricco di eventi con un programma di tutto rispetto. Si comincia martedì 16 luglio: Messe al mattino (8 e 9,30) proseguendo, alle 19, con la processione, seguita, al rientro in Piazza Municipio, dalla Messa con panegirico. Durante la giornata si esibirà il concerto bandistico “Città di Miggiano” che percorrerà le vie cittadine e sosterà in piazza Municipio fino alle 21 circa. Alle 21,30 spettacolo pirotecnico e incendio della Cappella “Madonna del Carmine”. In piazza Municipio, alle 22,30 circa “L’Amore quello vero” il musical a cura della Comunità parrocchiale. Mercoledì 17, alle 11, la solenne Messa con pane-

L’

A Scorrano è tempo di Festa Paisana

corrano scopre i veli della XIV edizione della Festa Paisana . Anche quest’anno il paese vivrà due giorni in cui allegria e manicaretti la faranno da padroni. E le pietanze saranno ovviamente quelle tipiche del Salento, dalle friselle alle polpette, alle pittule e alle lumache alla brace, ecc. E ci sarà anche da ballare e divertirsi con la musica tipica delle nostre parti: sabato 13 luglio, con l’Orchestra Stelle del Sud e domenica 14 con il Gruppo Mediterraneo

S

girico, al cui termine si accompagnerà la statua di Santa Marina nell’omonima Cappella, mentre alle 19,30 è fissata la Messa in Chiesa Madre e, alle 22, l’intorciata con la traslazione della statua di Santa Marina nella Cappella Madonna del Carmine. Alle 22 circa, al termine della processione, nei pressi della piazza Giovanni Paolo II ci sarà lo sparo dei fuochi pirotecnici. In piazza Municipio, durante tutta la giornata si esibirà il concerto bandistico “Città di Surbo”. Alle 22.15 circa, inizierà la serata piena di comicità il comico salentino Piero Ciacchi accompagnato dalle Ciakky’s Girl, dal mago Jokel, da Andrea Ascanio e Martina di Florio direttamente dal programma di RAI 1 “Ti lascio una canzone” Giovedì 18, Messa alle 8 in Cappella, cui seguirà la traslazione della Statua di Santa Marina nella casa

parrocchiale. In piazza Municipio durante tutta la giornata si esibirà il concerto bandistico “Città di Conversano – maestro Direttore e Concertatore Vincenzo Cammarano. Nella serata in alternanza al Concerto Bandistico, si esibirà la Conturband che allieterà la serata con musica dei neri d’America attraverso il funk, il jazz, il blues, passando alla samba latino-americana, fino ad arrivare ai travolgenti ritmi balcanici ed ai suoni della tradizionale canzone italiana. Chiusura colo botto sabato 20 quando, in piazza Municipio, alle 21.30 inizierà l’Opera “I Cercatori di Dio”, Amedeo Minghi canta la Fede (regia di Federico Moccia). Dalle ore 19 e sino al termine di ciascuna serata, in piazza Giovanni Paolo II, sarà allestito uno stand gastronomico per la degustazione di piatti tipici locali.

Amedeo Minghi

Specchia: il Senso dell’Incanto A rte, cultura e beneficenza si incontrano sabato 20 luglio a Specchia: alle 21 in Piazza del Popolo sarà presentato il libro “Il senso dell’incanto, nell’opera pittorica di Laura Petracca”. Il libro racchiude quindici opere ispirate alla natura, affiancate da testi poetici di Pina Petracca. All’interno anche un intervento della nota attrice Paola Pitagora. Interverranno: il sindaco di Specchia, Antonio Biasco; Giampiero Pizza, assessore alla Cultura; Mauro Longo, direttore e conduttore Televisivo di Mybox, Web Tv del Salento; Pompea Vergaro, critica d’arte; Paolo Vincenti, scrittore e giornalista; Anna Lena

Manca, Dirigente del Polo Professionale “Don Tonino Bello” Tricase/Alessano; Antonio del Vino, Consigliere con delega all’Istruzione della Provincia di Lecce. Nel corso della serata Donato Chiarello, attore della Compagnia teatrale “La Calandra” leggerà alcune poesie del libro. Brani musicali eseguiti all’arpa da Rebecca Cappilli del Conservatorio “T. Schipa” di Lecce. Parte del ricavato della serata sarà devoluto alla LILT (Lega Italiana per la lotta contro i tumori). Le 15 opere inserite nel libro saranno esposte a Palazzo Risolo di Specchia da sabato 20 a martedì 23 luglio, con apertura al pubblico dalle 18 alle 24.


sere d’estate

13/ 26 LUGLIO 2013

ilgallo.it

Mal di lavoro: Renato Curcio ad Alessano vale a dire senza committenti esterni, iniziato a Milano nel dicembre 2011 e proseguito per tutto il 2012. Il lavoro di gruppo, a partire dalle narrazioni della propria esperienza lavorativa, si è soffermato sulle implicazioni deumanizzanti della razionalità strumentale, sulle tecniche di intensificazione del lavoro, sulla produzione di solitudine attraverso la disaggregazione dei legami solidali e sulla riemersione prepotente del ricatto come nuovo regolatore, dove viene imposta la sospensione Renato Curcio ospite del flessibile del diritto. L’avvenCircolo A. Bertelli Motta tura è proseguita su altri due

Centro culturale “Alfonsina Bertelli Motta” di Alessano pesenta un incontro/dibattito con Renato Curcio, noto sociologo, ex brigatista rosso, che presenterà il suo ultimo libro “Mal di lavoro“, sulla sofferenza e la precarietà nelle attuali condizioni di lavoro. Appuntamento venerdì 19 luglio alle 20 in Piazza Don Tonino Bello ad Alessano (ingresso gratuito)

Il

Il libro propone i risultati di un cantiere scuola di socioanalisi narrativa, autonomo ed autogestito,

A Tricase scoppia il... Motobordello! eterne passioni dei motociclisti: la moto e le donne. Il tutto in un evento straordinario che si spera sia il primo di una lunga serie a Tricase. Coinvolti dall’entusiasmo che da sempre spinge i centauri a cercare l’unione tra loro, questa volta emerge il comune impegno di coinvolgere anche chi non appartiene al mondo ruggente delle due ruote: buon cibo, spettacolo e, come sempre nel mondo delle moto, le belle donne faranno da scenario ad uno spettacolo per tutti. Nella zona industriale di Tricase, gli NCF Biker Tricase, insieme al 178 club, organizzano per tutti gli appassionati, il 1° Motobordello per sabato 27 luglio, presso il 178 Club nella Zona Industriale di Tricase. Sono invitati a partecipare anche gli appassionati di auto tuning, rally, moto d’epoca, e qualsiasi mezzo a motore. Il programma prevede anche una moto passeggiata per le marine di Tricase per far apprezzare le bellezze del luogo ai visitatori provenienti da tutta la Puglia. La manifestazione prevede: l’esibizione di gruppi musicali live, e di vari Dj locali in collaborazione con “Mondoradio”; l’esibizione di ragazze immagine (le “Ducati Girls”). Ospite e madrina della serata Luana Borgia. Inoltre ci saranno vari stand espositivi che riguardano il mondo delle moto, auto, tuning, ecc. E ovviamente per tutti la possibilità di assaporare le prelibatezze locali. Manifestazione di grande impatto emotivo che richiamando il famoso film di Quentin Tarantino durerà “Dal tramonto all’alba…”.

Le

Gallo PERIODICO

opo gli eventi organizzati dalla Vibe Gallery di Londra e dalla Galleria Puccini di Ancona, Giorgio Fersini prosegue l’attività espositiva presso la Galleria “Carlo Cego”, da mercoledì 17 a mercoledì 31 luglio nella Torre Matta di Otranto con la personale intitolata “Chi ti descriverà, luce divina?” prendendo spunto da una poesia di Alda Merini. L’artista tricasino ritorna nella cittadina dei Martiri di cui aveva raccontato lo storico evento nel libro a fumetti “I cavalieri della settima luna”, storia della presa di Otranto da parte dei Turchi nel 1480. In 40 anni di attività artistica, Fersini ha avuto modo di sondare ed attraversare diverse tecniche pittoriche e plastiche, la cui conoscenza è ben riassunta in quest’ultima esposizione di Otranto, dove si esprimono ed esaltano la luminosità dei colori e la pastosità della materia, come in una lirica dedicata alla Madreterra. Il prof. Carlo A. Augieri dell’Università degli Studi del Salento, così si esprime riguardo l’arte di Giorgio Fersini: “La messa in opera di Giorgio Fersini pretende di mostrarci quanto è più ‘in là’, rispetto al limite abitudinario entro cui guardiamo un ‘di qua’ che funge da contorno: oltre il quale non ci sono ingre-

D

TRICASE - Via A. Moro, 6 - tel. 348/3869087 393/9127165

Coordinatore di Redazione G IUSEPPE C ERFEDA _ gicer@ilgallo.it In Redazione E LISA B RAMATO _ elisa@ilgallo.it

REDAZIONE TRICASE

Associati

via Aldo Moro, 7

Il Gallo su Facebook: “Redazione il Gallo”

Tel. 0833/545 777 fax 0833/545 800 328/1063910 www.ilgallo.it info@ilgallo.it

Unione Stampa Periodici Italiani TESSERA N. 14582

opo una breve pausa Vittorio Mastria ed i figli Gabriele e Daniele riaprono la Nuova Trigel, servizio vendita dei migliori prodotti del mare. In contemporanea sarà disponibile la gastronomia da asporto con un vasto assortimento di primi e secondi piatti preparati sul momento. Una grande notizia per i golosi di tutte le prelibatezze del mare.

D

L UIGI Z ITO _ liz@ilgallo.it

SALENTO

dienti da scoprire. Le pieghe si spiegano sotto il calore impressivo di Fersini: è ‘da laggiù’ che ogni cosa è soggettività da ascoltare, unicità da far parlare oltre il suo allusivo tacere. Le cose ‘visitate’ dall’arte ci parlano e si confessano; all’uomo il compito di tacere, perché il rumore delle sue parole non copra il brusìo naturale delle cose trasferite, infine rappresentate. Ecco perché la pittura, quando si fa scena d’arte e sa inscenare con arte, è logica del saper fare“parlare” in silenzio”. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 20 alle 24.

Tricase: riapre la pescheria Nuova Trigel

INDIPENDENTE

INFORMAZIONE DEL

Il cantiere, infine, si è affacciato sulle tracce ancora lievi di una prospettiva aperta: la costruzione di un nuovo immaginario entro il quale il significato del lavoro si qualifichi anzitutto per l’attenzione alle relazioni entro cui si produce e che esso stesso produce. A partire da quest’ultimo punto è maturata anche la scelta di portare questa ricerca all’incontro con tutti, per aprire il cantiere alla società, senza anticiparne le conclusioni.

Otranto: Fersini espone alla Torre Matta

Direttore Responsabile

DI CULTURA, SERVIZIO ED

territori correlati: le risposte di sottomissione collaborativa, di rassegnazione o di resistenza che caratterizzano i processi di adattamento dei lavoratori e la neolingua che, medicalizzando le varie eruzioni della sofferenza, ne rovescia il significato facendo apparire un “malato” là da dove invece c’è soltanto la vittima di un modo di produzione patologico.

Il Gallo su Twitter: il Gallo @RedazilGallo

CORRISPONDENTI Massimo Alligri Giuseppe Aquila Gianluca Eremita Vito Lecci Fiorella Mastria Antonio Memmi Carlo Quaranta Donatella Valente Stefano Verri

La collaborazione sotto qualsiasi forma è Gratuita. La Direzione si riserva di rifiutare insindacabilmente qualsiasi testo e qualsiasi inserzione. Foto e manoscritti, anche se non pubblicati, non si restituiscono. Riproduzione vietata. Stampa: MASTER PRINTING Srl 080/5857439 via delle Margherite 22 70026 Zona Ind. Modugno - Bari Iscritto al N° 648 Registro Nazionale Stampa Autorizzazione Tribunale Lecce del 9.12.1996

DISTRIBUZIONE GRATUITA PORTA A PORTA IN TUTTA LA PROVINCIA DI L ECCE

il

19

MARKETING E PUBBLICITÀ Tel 0833/545 777 Fax 0833/545 800 e-mail: info@ilgallo.it

DIRETTORE PUBBLICITÀ Luigi G. Zito tel. 328/2329515


20

ilgallo.it

La festa di Collemeto esteggiamenti in onore della patrona B.V. Maria di Costantinopoli a Collemeto (frazione di Galatina). Da martedì 23 a giovedì 25 luglio Triduo di preparazione spirituale: alle 19, il Santo Rosario: alle 19,30 la Messa con omelia Mariana. Venerdì 26, alle 7,30 Santa Messa; alle 19, solenne Processione con la Venerata Statua della Vergine di Costantinopoli; al rientro della Processione spettacolo pirotecnico della ditta Pietro Coluccia & figli. Alle 21,30 musica e divertimento con l’esibizione del gruppo Folk 2000. Sabato 27, alle 10, Santa Messa Solenne celebrata dal Parroco don Cosimo Nestola. Alle 19, Santa Messa. Alle 21,30 spettacolo di canzoni popolari napoletane con i Cimarosa. A fine serata spettacolo pirotecnico. Domenica 28, Sante Messe alle 7,30 e alle 19. Alle 21,30 l’atteso concerto de Le Orme. Al termine della serata tradizionale spettacolo pirotecnico di piazza realizzato dalla ditta Angelo Megha da Scorrano.

F

Puteche aperte a Palmariggi ue giornate per riassaporare l’atmosfera della “Puteca”, luogo dove fino a non molti anni fa, gli uomini del paese trascorrevano le loro serate dopo una dura giornata di lavoro. “Puteche Aperte”, organizzata da “Mons Jovis”, si svolgerà tra via Garibaldi e dintorni, proprio dove un tempo sorgevano le botteghe di questo piccolo borgo. La Sagra, giunta alla quarta edizione proporrà come al solito stand gastronomici con le pietanze che raccontano la storia a partire dai nonni dei nostri nonni: mbruscatizzi alla brace, fracaia fritta, pezzetti di cavallo e salsicce, spiedini e formaggi del posto. Al contempo si potrà ammirare l’esposizione dei prodotti degli antichi mestieri: dai manufatti artigianali in ferro battuto alla ceramica e alla pietra leccese. Sabato 13 luglio si terrà anche il convegno su L’olio nel Salento, organizzato in collaborazione con la biologa nutrizionista Lucia Serrone. Seguiranno degustazione e premiazione del “Concorso dell’Olio Paesano” riservato ai produttori locali dell’olio d’oliva senza etichetta. In serata la musica del gruppo Amanti di Bacco e del menestrello P40, che racconta in musica storie ironiche e sognanti. Domenica 14 sarà la volta del cantante scrittore Gianni Seviroli che presenterà il suo libro “Il poeta buongustaio”. A seguire sul palco ritorneranno gli Amanti di Bacco e P40 per un’altra serata di allegria e divertimento.

D

sere d’estate

13/ 26 LUGLIO 2013

Melpignano fa festa con l’anguria Devozione e tradizione. In onore di S. Maria Maddalena Il 21 luglio Sagra dell’Anguria ed il 23 “Io, te e Puccia”

elpignano si veste a festa per onorare la sua protettrice Santa Maria Maddalena, che assieme a San Giorgio Martire, sono i numi tutelari del piccolo centro grecanico. Le origini del culto della Santa sono assai remote: già dalla seconda metà del 500, periodo in cui venne edificata la Cappella in suo onore. Nel 1661 venne abbellita e ricostruita per conto del Comune, a ricordo del miracolo ricevuto per intercessione della Santa durante la strage epidemica di peste che si diffuse nel 1656, decimando, con migliaia di vittime, il Regno di Napoli, ma risparmiando la sola Provincia di Terra d’Otranto. Nonostante gli oltre quattro secoli, la fede e la devozione dei melpignanesi è tuttora profonda e sentita verso Santa Maria Maddalena, tant’è che anche quest’anno il programma civile e religioso si annuncia ricco di appuntamenti e di grandi sorprese, grazie soprattutto al nuovo comitato feste patronali in versione tutta giovanile che, con molti sacrifici e con tanta devozione, vuole onorare, assieme alla cittadinanza tutta, la prima testimone della resurrezione di Cristo, con l’augurio e l’auspicio che queste tradizioni non vadano nel dimenticatoio, ma siano sempre vive e sentite nei cuori delle nuove generazioni. Quest’anno il programma religioso prevede, dal 13 al 21 luglio, la novena itinerante, durante la quale sarà portata in processione ogni sera tra tutte le stupende cappelle melpignanesi, l’effige di Santa Maria Maddalena madre. I festeggiamenti entrano nel vivo domenica 21, vigilia della festa, dove il gran concerto bandistico “Città di Lecce”, diretto dal Maestro Paolo Addesso, rallegrerà sin

M

dalle prime ore del mattino il paese. Intorno le 20, partirà dall’omonima Cappella della Santa la Processione che porterà il simulacro della Patrona assieme alla maestosa statua dall’altro protettore, San Giorgio Martire. Al termine, per la prima volta in assoluto a Melpignano, vi sarà uno spettacolare fuoco piro-musicale e, successivamente, avrà inizio la tradizionale Sagra dell’Anguria, durante la quale il Comitato Festa offrirà ai visitatori e turisti le gustosissime angurie, frutto per eccellenza dell’estate, da degustare in una piazza festosa e carica di devozione. Molti anni fa l’appuntamento con la Sagra era molto sentito dalle popolazioni dei paesi vicini, in quanto le primissime angurie potevano essere assaggiate e assaporate proprio in concomitanza della vigilia di Santa Maria Maddalena, sullo spiazzo della Cappella a Lei dedicata. Lunedì 22, giorno in cui ricorre la festa liturgica della Santa, i festeggiamenti saranno concentrati nelle vie principali del paese e nella spettacolare Piazza San Giorgio, addobbate dalle colorate e scintillanti luminarie della premiata ditta “Mariano Light” di Corigliano d’Otranto. Inoltre allieteranno il giorno di festa i concerti bandistici di “Città di Racale” e “Città di Squinzano”, diretti rispettivamente dalla Maestra Grazia Donadeo e dal Maestro Rocco Lacanfora. La serata si concluderà con un grandioso spettacolo pirotecnico che colorerà il cielo di Melpignano. La seconda novità che il nuovo Comitato Festa ha organizzato è per il terzo giorno di festa: martedì 23, la serata sarà dedicata alle tipiche sonorità del gruppo musicale Io, te e Puccia che sin dalle ore 22 farà divertire gli spettatori, nella caratteristica Piazza San Giorgio.


musica

13/ 26 LUGLIO 2013

ilgallo.it

Salentown Reggae Festival

21

Sabato 3 agosto a Neviano. Boom Boom Vibration, El-V & The GardenHouse, Jah Sun, Lion D, e tanti altri ospiti sul palco per un evento unico, dedicato ai ritmi in levare grande evento popolare sulle ali della Reggae Music. Il Salentown Reggae Festival si terrà presso il campo sportivo comunale di Neviano sabato 3 Agosto. La line up è composta dalle migliori realtà del panorama Reggae Italiano con ospiti internazionali. Apertura cancelli alle 19, start alle 21. ingresso 5 euro.

El-V & The Gardenhouse

Un

Per la prima volta nel Salento! El-V & the Gardenhouse, la storica band Bolognese capitanata da Marco Vecchi farà ballare la massive a suon di reggae latinoemiliano. “Desde la Calle”, è il suo successo più recente.

Boom Boom Vibration

Nico Royale

Dopo il successo internazionale di “Rumors”, “Dem Know” e “Vibra unica” la Boom Boom Vibration è pronta per presentare il nuovissimo singolo seguito dal videoclip. “Ciao Ciao Italia”, prodotto da Alborosie presso gli Shengen Studios di Kingston in Jamaica.

Il Singa di Sasso Marconi, anche lui, per la prima volta in Salento: la sua crew “Montagna di Suono”riempie di positive vibez le colline bolognesi. Il suo singolo più ascoltato sul web è “L’erba della montagna”

Cico & Mamafrika

Jah Sun

La calda voce di Cico, già spalla di Roy Paci nel tormentone “Toda joia toda beleza” e ospite dei Negrita ne “Un giorno di ordinaria Magia”, vibrerà con tutta la sua storica band: Mamafrika! Anche per loro la prima volta in Salento!

Artista californiano di fama internazionale si è aggiudicato dagli utenti del web il titolo di “Best International Reggae Album 2012” dal Positive Vibration Reggae Awards con il suo “Battle the Dragon”. È appena uscito il suo nuovo cd “Rise as One”.

Lion D

Lu Tony

Fresco di featuring internazionale con Skarramucci, big della reggae music, Lion -D è carico per infiammare la yard. “Nuh Ramp” è il suo ultimo successo prodotto dalla prolifica Bizzarri Familia.

Giovanissimo mc salentino “emigrato al nord”. Canta con talento. Il suo singolo più famoso è : “Defriscu te ddiu” con il quale si classifica al secondo posto del talent show “Emèrgenti”.

Gallipoli: festeggiamenti in onore di Santa Cristina rande festa a Gallipoli dal 23 al 25 luglio per la ricorrenza di santa Crsitina. L’alba dei tre giorni di festa luglio sarà salutata dallo sparo di colpi a salve. Martedì 23 luglio dalle 8,30, si esibirà per le vie cittadine il concerto bandistico Città di Bari che accompagnerà, alle 19,30, la solenne Processione per le vie della città. Alle 21 appuntamento per gli appassionati di operetta in Piazza Tellini. Alle 22 circa, al rientro della Processione nel centro storico, dal molo foraneo del porto mercantile, spettacolo pirotecnico curato dalla ditta Dario Luigi da Matino. Giovedì 24, dalle 8,30, si esibiranno i concerti bandistici Città di Racale e Città di Noci, protagonisti, alle 10,30, al Teatro Italia, del Concertone. Alle 13, dal Molo Foraneo (porto Mercantile) spettacolo pirotecnico della ditta Dario Luigi. Alle 17, al Porto Mercantile, tradizionale Cuccagna a Mare. Alle 21 in Piazza Tellini si esibiranno i concerti bandistici Città di Racale e Città di Noci. A mezzanotte dal Molo Foraneo (porto mercantile ) grandioso fuoco pirotecnico della ditta Dario Luigi di Matino. Venerdì 25, alle 21, Piazza Aldo Moro, spazio alla musica con i Pathos Taranta. A mezzanotte, chiusura dei festeggiamenti con un grandioso spettacolo pirotecnico a sempre a cura della ditta Dario Luigi da Matino.

G

Felline fa festa con... la patata Pro Loco di Felline, guidata dall’instancabile presidente Antonia Ferocino, organizza nel suggestivo centro storico del piccolo centro salentino la 19a Sagra della patata: appuntamento giovedì 25 luglio a partire dalle 20,30. Per la serata verranno allestiti degli stand eno-gastronomici che offrono piatti della cucina tipica del Salento con l’ingrediente base: la patata. Come per le passate edizioni, non mancheranno gli gnocchi, la pitta, i panzarotti di patate, il polpo con le patate, le verdure grigliate (melanzane, peperoni e zucchine), le orecchiette al ragù, la salsiccia alla salentina con le patate, la grigliata di carne, la frittura mista di pesce e i dolci tipici del Salento, tra cui il rinomato pasticciotto leccese molto apprezzato dai turisti, la famosa “cupeta” (il nostro torroncino di mandorle) e lo spumone (gelato artigianale); non mancheranno, ovviamente, l’ottimo vino locale e le fresche bibite. Ad allietare la serata i ritmi della pizzica salentina con il gruppo musicale “Indiano Salentino“

La

Lions Casarano: il nuovo Presidente è svolta al Palazzo Ducale di Alessano, la trentanovesima Carter Night del Lions Club di Casarano; questa manifestazione è un’importante e suggestiva Antonio cerimonia che rievoca e cele- Fabbiano bra il momento della consegna nuovo della “Carta di affiliazione” di presidente ogni Club all’Associazione In- dei Lions ternazionale dei Lions e segna di Casarano il passaggio di consegne dal Presidente uscente al nuovo per il prossimo anno sociale 2013-2014. Come sempre numerosissime le autorità civili, religiose e militari che hanno partecipato alla serata, che ha visto l’avvicendamento alla carica di Presidente del Club, tra Raffaele Garzia (Presidente uscente) ed Antonio Fabbiano (nuovo Presidente). Come da prassi il Presidente uscente ha illustrato il bilancio dell’attività svolta dal Club nell’anno sociale appena concluso a favore di progetti d’aiuto internazionali e locali, mentre nella relazione del Presidente subentrante si è confermato l’impegno a proseguire l’ottimo lavoro già iniziato e a mantenere alta l’attenzione verso nuovi progetti che vedranno il Club di Casarano sempre pronto in prima fila nella solidarietà, nel servizio e nell’ascolto di tutte quelle istanze che provengono dalla società, nella piena collaborazione con le altre realtà locali presenti sul territorio, sia laiche che cattoliche e con le amministrazioni comunali. a.m.

Si


Sport

il Gallo (514) - 13/ 26 luglio 2013 - www.ilgallo.it - info@ilgallo.it

Gallipoli, calcio: il Sindaco chiama Barone, “Allora che fai?” COL FIATO SOSPESO. A pochi giorni dalla scadenza dei termini per l’iscrizione l’invito al Presidente di fare chiarezza “in un senso o nell’altro, per rispetto dei tifosi e della città” pochi giorni dal termine ultimo per l’iscrizione al prossimo campionato (15 luglio, Ndr), è quanto mai necessario che il presidente della nostra squadra di calcio, Marcello Barone, dica chiaramente cosa intende fare del nostro team”. Così il sindaco Francesco Errico si rivolge al presidente del Gallipoli Calcio, per chiedere lumi sulle sorti della società e della squadra giallorossa, che ancora non ha provveduto ad iscriversi per la stagione agonistica 2013/2014. “È opportuno”, ha continuato il primo cittadino, “agire con estrema chiarezza, per rispetto dei tifosi e dell’intera città, visto che la squadra porta sui campi di calcio il nome e l’immagine di Gallipoli. Per questo chiedo al presidente Barone di esprimersi sui suoi intendimenti e sui suoi progetti, qualunque essi siano, anche per evitare dannosi e preoccupanti punti di non ritorno, che tutti ci auguriamo

“A

di scongiurare”. Il Sindaco, come già fatto nel corso delle scorse settimane, ha ribadito la vicinanza dell’Amministrazione comunale alla Società ed alla squadra di calcio, tenendo comunque conto dei limiti e dei veti imposti dagli stretti vincoli legislativi, che impediscono di fatto di poter erogare contributi economici. “Confermo”, ha detto il Sindaco, “la collaborazione piena dell’Amministrazione Comunale a sostenere, per quanto ci è possibile, la nostra realtà sportiva, ma proprio per adempiere a tale volontà è necessario evitare coni d’ombra ed agire con la massima chiarezza. Per questo l’auspicio è che il presidente Barone, a brevissimo giro di posta, possa esprimersi e manifestare i suoi intendimenti per il futuro della nostra squadra di calcio, anche al fine di poter trovare ed adottare soluzioni alternative in caso di un eventuale disimpegno”. d.t.

Terra d’Otranto e di... motori svolgerà sabato 13 e domenica 14 a Maglie, coinvolgendo anche Bagnolo del Salento, Cannole, Cursi, Muro Leccese, Palmariggi e Scorrano, il primo “Rally Junior Terra d’Otranto”, manifestazione organizzata dalla “Scuderia Salento MotorSport” di Ruffano in collaborazione con l’Associazione “Motor Sport Scorrano” di Scorrano. Il secondo appuntamento rallystico della stagione agonistica salentina inizierà sabato pomeriggio con lo svolgimento delle verifiche tecnico-sportive e dello Shakedown, il test con le vetture in configurazione gara, presso la Zona Artigianale di Maglie mentre è prevista a partire dalle ore 21,30 la cerimonia di presentazione degli equipaggi (in ordine inverso) sul palco allestito nella vicina Piazza Aldo Moro. Nella mattinata di domenica le ricognizioni autorizzate del percorso con tre passaggi da effettuare tra le ore 10 e le ore 13. Una sola la Prova Speciale prevista, la “Montevergine” di 7,01 Km, mentre saranno 158,92 i Km totali del percorso di cui 28,04 cronometrati. La particolare formula di gara, quella atipica sperimentale riconducibile alla specialità rally ronde, permetterà ai partecipanti di non effettuare, eventualmente, uno dei quattro “passaggi” sulla P.S. in programma per le ore: 16:31; 17:59; 19:27; 20:55. E proprio l’ultimo passaggio sulla P.S., quello delle 20:55, sarà certamente quello più seguito grazie al fascino che suscitano i fari supplementari che fendono il

Si

Una Peugeot 207 Super 2000 in azione (Foto Vincenzo De Marco)

buio della sera regalando agli spettatori uno spettacolo inusuale. I Parchi Assistenza saranno tutti a Scorrano, in via De Lorentiis-Piazza Caduti Scorranesi, 17:08; 18:36; 20:04. L’Arrivo sul palco di Piazza A. Moro Maglie è fissato alle ore 21,35. Al momento di andare in stampa non è ancora stato ufficializzato l’elenco dei partecipanti anche se, voci di corridoio, danno per certa la presenza di almeno un paio di equipaggi “di spicco” mentre dal punto di vista delle auto dovrebbero esserci un paio di WRC-World Rally Car (le auto più prestanti ed importanti): una Ford Focus ed una Peugeot 206. Molto interessanti anche le iniziative collaterali: dalle degustazioni di prodotti tipici locali alla mostra fotografica tematica, fino al Raduno di Auto Storiche da Rally denominato “C’era una volta il Rally” che si svolgerà tra sabato sera e domenica mattina. Le emittenti radiofoniche “MondoRadio” e “Radio Aurora” trasmetteranno in diretta tutte le fasi della gara.


tempo libero

13/ 26 LUGLIO 2013

ilgallo.it

mazione in program lio dall’11 lug LECCE - MULTISALA MASSIMO TEL. 0832/307433 Sala 1

Al cinema

18,30 - 21,10

Sala 1

17,45 - 20,15 - 22,45

i maghi del crimine 18,30 - 20,50

uff... beate voi!

pacific rim Sala 3

21,30

world war z Sala 4

GALLIPOLI - CINEMA ITALIA TEL. 0833/568653

UN SORRISO ON LINE

the lone ranger Sala 2

23

Sala 2

20,30 - 22,45

world war z Sala 3

20,15 - 22,45

the lone ranger

18,30 - 20,30 - 22,35

to the wonder Sala 5

GALLIPOLI - CINEMA SCHIPA TEL. 0833/568653

18,25 - 20,30 - 22,35

i maghi del crimine

18,45 - 20,45 - 22,45

uomini di parola SURBO - THE SPACE CINEMA TEL. 0832/812111 Sala 1

19,10 - 22,10

pacific rim Sala 2

chiusura estiva

19,15 - 22,15

chiusura estiva

i maghi del crimine

lo dicono le stelle di Eugenio Musarò (www.eugeniomusa.com)

Sala 3 6 dal 13 al 2 luglio 2013

18,55 - 22,15

Sala 4

Plutone e Giove ancora in posizione negativa: anche se la congiunzione di Urano vi stimola a portare avanti i progetti, vi conviene per ora rimandarli.

Toro La seconda decade è la super favorita grazie allo splendido trigono di Plutone: portate avanti i vostri impegni con fiducia. Gli altri per ora pazientino.

Gemelli La seconda decade è la più favorita grazie allo strepitoso sestile di Urano: fate la vostra parte e impegnatevi. Gli altri, devono pedalare da soli.

TRICASE - CINEMA MODERNO TEL. 0833/545855

CALIMERA - CINEMA ELIO TEL. 0832/875283 (lunedì chiuso)

pacific rim (3D) 18,15 - 21,15

19 - 21,45

i maghi del crimine

Ariete

CASARANO - CINEMA MANZONI TEL. 0833/505270

GALATINA - CINEMA TARTARO TEL. 0836/568653

chiusura estiva

Sala 5

pacific rim (3D)

19 - 22

after hearth-dopo la fine... Sala 6

MAGLIE - MULTISALA CINEMA MODERNO TEL. 0836/484100

18,40 - 21,40

TRICASE - CINEMA AURORA TEL. 0833/545855

world war 2 Sala 7

19,30 - 22

18,05 - 21,25

the lone ranger Sala 8

chiusura estiva

the lone ranger

TRICASE - CINEMA PARADISO TEL. 0833/545386

21,50

l’uomo d’acciaio - man of steel Sala 9

19 - 21,45

19,50

the lone ranger

world war z

Leone

- settegiorni

Vergine

Urano in trigono continua a sostenere molti di voi, che possono sperare in qualcosa di nuovo. Attenti a non strafare, perché Saturno continua a metterci lo zampino.

Giove, Plutone e Saturno, continuano a sostenervi: sono transiti utili sia nel campo sentimentale, sia in quello lavorativo, pertanto, datevi da fare.

Bilancia

Scorpione

Sagittario

Tre pianeti contro di voi che persistono con la loro azione negativa: sicuramente vi sentite stanchi e demotivati e ne avete tutte le ragioni.

Saturno, Nettuno, Giove e Plutone, sono con voi: il vostro è uno dei segni più favoriti del momento. Non lasciate passare questi transiti inutilmente.

La quadratura di Nettuno continua a togliervi un po’ di lucidità ma il trigono di Urano vi sostiene alla grande sul piano pratico. Impegnatevi.

Capricorno

Acquario

I transiti negativi non mancano per il momento, quindi, vi conviene mantenere un basso profilo e se è possibile rimandate i vostri progetti.

Saturno continua a disturbare molti di voi con la sua quadratura ma il potente sestile di Urano vi stimola ad andare avanti: ponderate le scelte.

sabato 13 domenica 14 lunedì 15 martedì 16 mercoledì 17 giovedì 18 venerdì 19

Pesci Il vostro è uno dei segni più favoriti dello zodiaco. Sono molti i pianeti favorevoli, pertanto, impegnatevi e fate anche voi la vostra parte.

sera

pomeriggio

Nettuno favorisce sempre la prima decade. Molti altri devono subire i transiti negativi di Urano e Plutone: rimandate le vostre aspettative.

mattina

Cancro

22°

22°

22°

23°

23°

22°

22°

32°

31°

31°

31°

31°

31°

30°

22°

21°

21°

22°

20°

20°

22°

TROVA

I

GALLETTI,

IL REGOLAMENTO

Cerca tra le pubblicità e individua i 3 galletti “mimetizzati”, telefona lunedì 15 luglio dalle ore 9 Tra i primi 50 che prenderanno la linea saranno sorteggiati un TELEFONINO CELLULARE e 4 INGRESSI GRATUITI per la MOSTRA “GIORGIO DE CHIRICO - MISTERO E POESIA”, presso il CASTELLO ARAGONESE di OTRANTO. In palio inoltre i BIGLIETTI per i CINEMA di GALLIPOLI, GALATINA, MAGLIE, CASARANO e TRICASE; COLAZIONE PER DUE presso il BAR PASTICCERIA DOLCE E SALATO a TRICASE; DUE APERITIVI al MENAMÈ di TRICASE PORTO; DUE APERITIVI al BAR MAL GLEF a MIGGIANO; DUE APERITIVI presso DOLCI FANTASIE di SAN CASSIANO; BUONO SCONTO DI EURO 50 da applicare sull’acquisto di occhiali da sole o da vista presso OTTICA MORCIANO di TRICASE, ANDRANO, TIGGIANO e CASTRO; 2 bottiglie da un LITRO DI VINO da LE VIGNE DEL SALENTO di SALVE E TRICASE; CORNETTO E CAPPUCCIO al BAR LEVANTE di TRICASE. NON SONO AMMESSI GLI STESSI VINCITORI PER ALMENO 3 CONCORSI CONSECUTIVI. NON SI ACCETTANO NOMINATIVI DELLA STESSA FAMIGLIA

TELEFONA

LUNEDÌ

15

LUGLIO GIUGNO DALLE ORE

9: 0833/545 777


24 ilgallo.it

ultima

13/ 26 LUGLIO 2013


Ilgallo numero14 2013