Page 1

Sabato 24 Ottobre 2009 Anno XII - Numero 293

Euro 1,00

QUOTIDIANO DI POLITICA ECONOMIA E CULTURA COSENZA

AMANTEA

CASTROVILLARI

Parco Marino si attende la revoca

Nave dei veleni il giorno della protesta

Verifica della Finanza evasione milionaria

Le parole degli ambientalisti sul Riviera dei Cedri

E’ tutto pronto per la manifestazione

Sistematica omissione di scritture contabili

di Antonello Troya » Pag. 26

di Emilia Manco » Pag. 27

di Antonello Troya » Pag. 28

Il porto di Gioia Tauro si conferma un crocevia del narcotraffico internazionale gestito dai clan della ‘ndrangheta

Sequestrati 250 kg di coca

Una volta messa in commercio la droga avrebbe potuto fruttare oltre 70 milioni di euro GIOIA TAURO - E sono 250. In nove giorni 250 kg di cocaina sequestrati a Gioia. Settantacinque sono stati rinvenuti ieri su una nave proveniente dall’Ecuador, nascosti in alcuni container con delle banane. L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria e dagli uomini dell’ufficio dogane. Il valore della droga, un volta messa in commercio, avrebbe potuto fruttare circa 70 milioni di euro. Il sequestro di ieri segue quello di 180 chili di cocaina, sempre in un carico di frutta, eseguito ad ottobre scorso sempre nel porto di Gioia Tauro. Le due indagini sono ora condotte dalla Direzione distrettuale antimafia della città dello Stretto. L’operazione che ha portato al sequestro, secondo quanto riferito dai carabinieri, é frutto di complesse attività investigative, che sono ancora in corso, dirette all’individuazione di nuove rotte utilizzate per il trasporto della cocaina, gestite da associazioni criminali legate alla ’ndrangheta ed operanti in Sudamerica, Spagna ed Italia. Si tratta del più consistente sequestro di droga fatto negli ultimi cinque anni nel porto. «E’ un eccellente risultato che dà la conferma di quanto la ’ndrangheta oggi sia di gran lunga l’organizzazione più forte nel traffico internazionale degli stupefacenti». Lo ha detto il procuratore della Repubblica Giuseppe Pignatone.

REGIONE

Primarie, si cambia REGGIO CALABRIA — Il Consiglio regionale della Calabria ha approvato la proposta di modifica della legge per lo svolgimento delle elezioni primarie. » Pag 13

PRIMARIE PD

Falcone si autosospende CATANZARO — «Il Pd calabrese si rivela sempre più come un campo di Agramante dove la litigiosità è l’elemento dominante». Lo afferma il sottosegretario regionale Vincenzo Falcone annunciando la propria decisione di autosospendersi dal partito. » Pag 12

IL FATTO DEL GIORNO Un milione di piccole imprese a rischio L’allarme di Morandini: straordinaria difficoltà ROMA — Oltre un milione di piccole imprese rischiano di chiudere nei prossimi sei mesi. L’allarme lo ha lanciato Giuseppe Morandini, presidente della Piccola industria di Confindustria, in occasione dell’XI Forum a Mantova. «Non ci sono ordini. Viviamo in una situazione di straordinaria difficoltà», ha aggiunto Morandini.

LAVORO

No discriminazioni REGGIO CALABRIA — La prevenzione e rimozione delle discriminazioni sul lavoro. Protocollo d’intesa siglato nella sede della direzione regionale del Lavoro. » Pag 13

CRIMINALITA’

Operazione Overdose, gli interrogatori CHIARAVALLE — Giuseppe Fabiano, catanzarese di 25 anni, uno degli indagati dell’operazione antidroga Overdose, è stato l’unico ad ammettere di aver spacciato droga nel corso dell’interrogatorio di garanzia davanti al giudice per le indagini preliminari Emma Sonni. » Pag 14

di Antonio Latella » Pag 29

LAMEZIA TERME

CARDINALE

Aeroporto, riapre lo sportello Pro Loco

La nuova caserma dei Carabinieri

LAMEZIA - «La Regione ha confermato i suoi impegni relativamente ai locali siti in aeroporto, compreso il pagamento del debito vantato dalla Sacal, che comunque non era certo l’elemento determinante della criticità che si era verificata». E’ quanto si afferma in una nota del management della Sacal sulla vicenda della chiusura dello sportello informazioni e accoglienza turistica dell’aeroporto di Lamezia Terme. «Tale conferma - prosegue la nota - consente di risolvere positivamente la vertenza che aveva interrotto il servizio di Informazione e Accoglienza dei Turisti per l’attività di promozionedel territorio.La Regione infatti ha altresì informato Sacal della delega operata a favore della locale Pro Loco per la gestione dello sportello di informazione».

CARDINALE — E’ stata inaugurata ieri la nuova caserma dell’Arma dei carabinieri di Cardinale, in provincia di Catanzaro, alla presenza del sindaco Amedeo Orlando, di autorità civili, militari e religiose, di rappresentati delle sezioni dell’associazione dell’Arma e di una folta cittadinanza. Il legame tra l’Arma e le comunità di Cardinale e Torre risale al lontano 11 maggio 1913 allorquando venne istituita la "Stazione Temporanea" di Cardinale, divenuta il primo giugno del 1917 "Stazione Definitiva dei Carabinieri Reali". Alla cerimonia sono intervenuti il sottosegretario all’Interno, senatore Nitto Francesco Palma; il vice comandante dell’Arma dei carabinieri, generale Stefano Orlando; il comandante della Legione carabinieri Calabria, generale Marcello Mazzuca.

di Antonio Cannone » Pag 19

di Carmela Mirarchi » Pag 18


2

il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

D2.0 DALLA RETE AL DOMANI Il meglio del web calabrese

Il meglio del web nazionale

L’Orchestra giovanile provinciale di Vibo Marina invitata a esibirsi a Bruxelles

Michelle Obama piace più di Barack

Ha riscosso grande successo l’esibizione dell’Orchestra giovanile provinciale dell’Istituto comprensivo Amerigo Vespucci di Vibo Marina, tenutasi a Santa Trada (RC), a margine dell’incontro annuale delle autorità di gestione dei Programmi operativi regionali. I giovani musicisti, accompagnati dal dirigente scolastico, nonché assessore provinciale alla Pubblica istruzione Maria Salvia, e diretti da Antonella Barbarossa, hanno suscitato l’entusiasmodellaqualificataplatea,primofratutti quello del direttore generale della Commissione europea per le Politiche regionali Raul Prado, che li ha ufficialmente invitati ad esibirsi a Bruxelles. Una convention che è servita a fare il punto sullo stato di chiusura della programmazione 2000/2006 e sull’andamento della programmazione 2007/2013, alla presenza dei rappresentati delle regioni, di tutti i ministeri che hanno la gestione dei fondi comunitari e della Commissione europea per le politiche regionali. Tratto da calabrianotizie.it

Donna è meglio, Michelle Obama piace più di Barack. La pensano così gli americani, che preferiscono la first lady al loro presidente. Lo ha reso noto un sondaggiofirmatodaUsaToday-Gallup:labellaeaffascinante Michelle ha conquistato, in questi primi mesi di presidenza del marito, una popolarità maggiore di quella di lui. La notizia arriva proprio nel giorno in cui tutti i media americani mostrano la foto della first lady che fa l’hula-hop nel giardino della Casa Bianca Michelle Obama a sostegno della sua crociata a favore del cibo sano. ll sondaggio effettuato sugli americani e le loro preferenze per la coppia presidenziale rivela dunque che lei ha conquistato un tasso di popolarità pari al 61%, sei punti in più rispetto a Barack, che risulta invece in discesa di 13 punti. Le sue preferenze sono infatti scese dal 68% di quasi un anno fa all’attuale 55%. I dati precedenti si riferivano al 5 novembre 2008, all’indomani della storica vittoria di quello che è il primo presidente afro-americano nella storia degli Stati Uniti. Tratto da tgcom.it

Crotone: Premio Pitagora 2009, concorso di pittura

Scoperte galassie a oltre 10 miliardi di anni luce dalla Terra

Dopol’invitoaglialunnidellescuolecittadinea"racconUn gruppo internazionale guidato dall’italiano Stefano tare"diPitagora,ilComuneproponeagliartisticrotoneAndreon ha scoperto il più lontano ammasso di galassie si di raffiguralo in mai osservato: si una loro opera trova a oltre 10 mipittorica.Ed a tale liardi di anni luce riguardo, nell’amdalla Terra. La bito del Premio Piscoperta è in corso tagora 2009, il Codi pubblicazione mune di Crotone sulla rivista Astrobandisce un connomy & Astrophycorso di pittura sul sics.L’ammassodi tema "la figura di galassie, chiamato Pitagora" al quale JKCS041, ha batPitagora potranno partecituto di almeno un pare tutti gli artisti miliardo di anni luce il record precedente. Andreon, residenti in città. L’iniziativa del Comune si propone di dell’osservatoriodiBreradell’IstitutoNazionalediAstrofipromuovere Crotone e la sua storia attraverso la valorizsica (Inaf), ha utilizzato il telescopio a infrarossi United zazione della figura del grande filosofo e matematico, Kingdom Infrared Telescope. La conferma definitiva è arsimbolo cittadino.Tutte le opere che saranno realizzate rivata da osservazioni fatte successivamente con il televerranno esposte nel "Giardino di Pitagora" e, con il conscopio spaziale Chandra della Nasa. L’ammasso si trova a senso degli artisti, saranno esposte in forma permanente circa 10,2 miliardi di anni luce dalla Terra. È un giganteTratta da corriere.it in una apposita sezione museale dedicata al grande filosco agglomerato di galassie, gas e materia oscura, tenuti sofo. Sarà cura dell’amministrazione comunale realizzaCielo nero - Vasto incendio a Porto Rico. Tre serbatoi di benzina sono esplosi in un insieme dalla forza di gravità. Oggetti come questo, seconcentro di distribuzione di carburante della società Caribbean Petroleum Corp. Alre una specifica pubblicazione delle opere realizzate che do i ricercatori, sono fra i più massicci cosmici e si ritiene cuni feriti lievi e molti sfollati, mentre i vigili del fuoco lavorano senza tregua per sarà distribuita a cura dell’Ente. Le opere corredate di scche la loro aggregazione abbia richiesto un lungo periodo spegnere le fiamme. heda tecnica dovranno essere consegnate presso la Bibdi tempo dall’istante del Big Bang dal quale è nato l’unilioteca Comunale all’interno del Castello - Fortezza Carlo verso. L’ammasso JKCS041 si è formato quando l’univerV entro il 30 novembre 2009. Tratto da strill.it so era ancora molto giovane e aveva appena un quarto della sua età attuale. Tratto da ilmessaggero.it

La foto del giorno

Matitate - il meglio di ieri Da unità.it

Da panorama.it

Inviaci i tuoi commenti, le tue opinioni, le tue "denunce" all'indirizzo di posta elettronica roma@ildomani.it. Le migliori "lettere al direttore" saranno pubblicate ogni lunedi su Il Domani

Dadaumpa Dicono che se la nave dei veleni non verrà rimossa entro poco tempo, l’assessorato al turismo calabrese potrebbe anche pensare di trasformarla in un parco acquatico per la prossima stagione estiva...

il Domani

Editore

Pubblicità

Centro Stampa

Direzione

T&P Editori srl

il Sole 24 Ore Spa System

Stabilimento Tipografico De Rose

Guido Talarico Massimo Tigani Sava (sviluppo) Orlando Rotondaro (responsabile)

Redazione

Francesco Pungitore (caposervizio) Maurizio D'Agostino (proto)

redazione@ildomani.it catanzaro@ildomani.it roma@ildomani.it sport@ildomani.it appuntamenti@ildomani.it Tel. 0961.996802 | Fax 0961.903801

:: www.ildomani.it ::

Guido Talarico Amministratore Giuseppe Gangale (pubblicità) Benedetta Geronzi (marketing) Cesare Marullo (finanza) Carlo Taurelli Salimbeni (revisione e controllo) Franco Arcidiaco (distribuzione) Silvana Di Silvestro (personale) Direzione Redazione Amministrazione loc. Serramonda - Zona Industriale Marcellinara (Cz) reg. Trib n. 64 del 15 - 7 - 1997 La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla Legge 7 agosto 1990, n 250

Direzione generale: Andrea Chiapponi Direzione amministrativa: via Monterosa, 91 - 20149 Milano Coordinamento Area Calabria Mediatag Spa loc. Serramonda - Zona Ind.le Marcellinara (Cz) Tel. 0961.996802 attendere e comporre il 4 Fax 0961.903421/903784 info@mediatag.it | www.mediatag.it Tariffa a modulo: 46 mm x 19 mm h. Commercialeeuro 103,00 - Occasionaleeuro 114,00 - Legale Sentenze Appalti euro 129,00 - Corsi di Formazione euro 129,00 - R.P.Q.euro 78,00 - Necrologieeuro 77,00 cad. Economici euro 0,62 a parola. Supplemento Colore: 40%

contrada Pantoni - Marinella 87040 Montalto Uffugo (Cs) tel. 0984-934382

Services e partnership Lumsa (Roma) - Graphic Coop (Siena) Guido Talarico Editore Spa (Roma) Italpress (Palermo) - Lapresse (agenzia fotografica - Torino) Il Velino (Roma) - Manolibera - AT Press Ediratio - Media Services Città del Sole sas Speaker Network Fondazione Italianieuropei Fondazione Fare Futuro Fondazione Roma


4

il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

PRIMO PIANO ECONOMIA All’11mo Forum di Pmi Giuseppe Morandini lancia l’allarme

Oltre un milione di piccole imprese a rischio chiusura

MANTOVA — Oltre un milione di piccole imprese in Italia è a rischio. È questo l’allarme lanciato da Mantova, dal presidente di Piccola Industria di Confindustria, Giuseppe Morandini, in occasione dell’undicesimo Forum dal titolo ’’Giù i costi’. Nell’analizzare una indagine realizzata in collaborazione con l’universitàd egli studi di Perugia sul Progetto T-Holding, aggregazioni tra Pmi , secondo la quale un terzo delle piccole imprese starebbe soffrendo mentre un altro terzo sarebbe in mezzo al guado, contro il restante delle imprese che stanno andando bene, Morandini ha sottolineato come ci siano due cose non più rimandabili: ’patrimonializzazione e sovracapacità produttiva. Due problemi che purtroppo il mercato sa benissimo come risolvere. Lasciamo che la selezione la faccia il mercato - si è domandato Morandini - o proviamo a salvare quante più aziende e posti di lavoro possibili?’’. ’’Per me - ha aggiunto Morandini - credo dovremo scegliere la seconda via. In questi ultimi mesi troppe volte sono stato avvicinato da imprenditori che non ce la fanno più e sono costretti ad abbandonare. E quando un’azienda chiude, oltre ai valori patrimoniali c’è un inestimabile valore di professionalità, di cultura del rischio, di sacrifici, di posti di lavoro, di uomini, di storie che se ne vanno. Per sempre’’. Il presidente di Piccola Industria di Confindustria ha scelto di presentare un messaggio incentrato soprattutto su un’idea: la necessità di creare gli strumenti giuridici e societari per superare la crisi, puntando in primo luogo sul rafforzamento patrimoniale e sulla crescita dimensionale. Secondo lo studio commissionato all’Università di Perugia, che ha analizzato un

Nella sua inchiesta Impresa e Ripresa Il Sole 24 Ore apprezza Abramo e Guglielmo

Dicono di noi: ogni tanto qualche soddisfazione anche per la Calabria

La foto del Sole

Giuseppe Morandini

ampio campione di bilanci, la situazione è, come abbiamo visto, tutt’altro che rosea. Nella simulazione econometrica realizzata dall’ateneo umbro, si crea un meccanismo di conferimento dei diritti di proprietà di una serie di aziende a una holding definita T-holding. A latere si costituisce un fondo a capitale pubblico e privato con due miliardi di disponibilità che investe solo nelle aggregazioni di piccole imprese.Le linee di credito della T-holding sono garantite dall’accesso al credito diretto al fondo di garanzia. Se le banche desiderano investire nella T-holding, esse beneficiano

di un trattamento fiscale di favore. La T-holding può contare su agevolazioni fiscali derivate dalla norma delle aggregazioni, che però vanno rafforzate con la rivalutazione gratuita dei cespiti, senza tetti. Grazie a questo schema operativo, aziende traballanti si uniscono per superare più facilmente le difficoltà. Intanto ieri a Milano, proprio per venire incontro alle pmi italiane, Ibm ha presentato allo Smau Smart Business: una grande opportunità per quelle imprese che, senza grandi investimenti, possono utilizzare le più moderne soluzioni tecnologhe.

ROMA—"Lontani - non solo fisicamente - dai mercati che contano. Dove 500 euro al mese per un part-time a volte sono un miraggio. Un terreno difficile, la Calabria del lavoro, dove non mancano le idee per adattare all’economia delterritorioleopportunitàdifare impresa. Questo il ragionamento dei fratelli Abramo, una decina di anni fa, quando decisero di allargare il business delle arti grafiche ai call center, acquisendo clienti importanti: da Telecom all’Agip, dalla Rai all’Enel e H3G. Tremila posti di lavoro tra Catanzaro e Crotone, dove i tassi di disoccupazione sono tra i più alti di Eurolandia". Il virgolettato è d’obbligo perché non sono le parole di una marchetta, come si dice in gergo giornalistico, ma una bella e lun-

ga analisi nella rubrica Imprese e Ripresa dell’edizione on line del Sole 24 Ore dal titolo Le porte girevolidelle aziende del Sud firmata da Giuseppe Chiellino. GliAbramononsonosoli,perché l’articolo dà ampio risalto anche ad un’altra realtà calabrese importante, Gugliemo e in particolare ai suoi progetti creativi di espansione. Scrive il quotidiano economico finanziario citando l’ad Matteo Tubertini: «Abbiamo sviluppato un modello di bar che oltre al nostro caffè proponga anche appeal grafico particolare. Contiamo di proporlo sul mercato nei prossimi mesi come un prodotto solido nella qualità, legato alla tradizione ma originale nello stile e avanzato nella tecnologia».

Il presidente elvetico Merz denuncia l’aggressività delle autorità italiane e qualcuno chiede già ritorsioni contro i nostri lavoratori e i turisti

La Svizzera si preoccupa per i sistemi italiani e teme le fughe

ROMA —Lo scudo fiscale continua a preoccupare le autorità svizzere, a conferma indiretta del fatto che il provvedimento studiato e varato dal governo italiano potrebbe davvero rivelarsi efficace, facendo quindi rientra-

AsteInfoappalti www.aste.eugenius.it :: TRIBUNALE DI CATANZARO Cancelleria Esecuzioni Immobiliari Il Giudice dell’esecuzione, dott.ssa Andricciola, nella procedura esecutiva n. 42/04 r.g.e.; visti gli artt. 569 e ss. C.p.c. e vista la richiesta di vendita, DISPONE procedersi alla vendita senza incanto del seguente bene: lotto unico: “Appartamento in Catanzaro, Via G. Poerio n. 47, in Catasto al foglio 47, part. 218, sub. 4” prezzo base: euro 24.225,00 L’immobile, venduto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, è meglio descritto nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata per il giorno 9 dicembre 2009. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte di acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità, nonché un Assegno Circolare “Non trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. n. …” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti l’aumento minimo è fissato in euro 1.000,00. L’aggiudicatario dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione -, entro il termine di giorni sessanta dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento sono a carico dell’aggiudicatario. Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art. 498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it - “Il Domani” Catanzaro, 18 giugno 2009. Il Cancelliere Il Giudice

PROGETTO A CURA DELLA MEDIATAG • Per informazioni 0961 996802

re in Italia ingenti somme di capitali e attività finanziarie frutto di evasione attualmente detenute negli istituti di credito elvetici. Un fatto ancora più importante alla luce di eventuali tagli all’Irap, che Silvio Berlusconi ha detto di voler finanziare proprio con i proventi dello scudo. Ieri è intervenuto con una nota il presidente della Confederazione, che è anche ministro delle Finanze, Hans-Rudolf Merz, dicendosi "preoccupato per il modo di procedere

Merz ha deciso di "collaborare strettamente con l’Abt", si legge nel comunicato, e nei prossimi giorni riceverà il governo del Canton Ticino, che nei giorni scorsi aveva chiesto l’adozione di "energiche contromisure" da parte del governo federale. Tale infatti è l’allarme provocato dallo scudo fiscale in Svizzera, che si è persino cominciato a parlare di misure ritorsive contro l’Italia. La Lega dei Ticinesi ha chiesto che non venga più versato ai

Hans Rudolf Merz

dell’Italia". Il presidente Merz rende noto di essersi incontrato con "i più alti rappresentanti dell’Associazione bancaria ticinese per uno scambio reciproco di informazioni in merito agli attacchi italiani alla piazza finanziaria ticinese e per effettuare una valutazione della situazione". "Preoccupato per il modo di procedere dell’Italia",

comuni italiani di confine il 40 per cento delle imposte alla fonte pagate dai 44 mila lavoratori italiani frontalieri. E come ulteriore ritorsione, controlli più rigorosi sui veicoli merci in transito nelle autostrade svizzere. In particolare, si rimprovera al governo italiano l’"aggressività" della campagna mediatica, una vera e propria "strategia del ter-

rore", hanno scritto Giuliano Bignasca, leader della Lega dei Ticinesi, e il deputato liberale Fulvio Pelli. Anche altri Paesi, ha osservato quest’ultimo, "hanno adottato misure di amnistia e mirano al rientro di capitali, ma attraverso accordi bilaterali e contatti tra le diplomazie", mentre l’Italia ha agito in modo unilaterale. L’ultima possibilità di mettersi in regola offerta dallo scudo fiscale prima dell’indurimento, già deciso, di norme, sanzioni (fino al 480 per cento dell’imposta dovuta) e controlli nei confronti degli evasori, combinata con una strategia anti-paradisi fiscali coordinata a livello internazionale tra i Paesi Ocse e G20, ha già indotto molti clienti italiani ad avviare le procedure per il rientro dei capitali, allarmando, quindi, le banche svizzere. "Da ottobre c’è stata un’impennata delle richieste di rimpatrio", rendeva noto qualche giorno fa Franco Citterio, direttore dell’Abt. Nel tentativo di tranquillizzare la clientela e tamponare la fuoriuscita, la stessa Abt ha avviato una campagna pubblicitaria sui quotidiani italiani per spiegare che la Svizzera non è più un "paradiso fiscale della lista nera Ocse", che "il segreto bancario esiste ancora" e che sarà possibile il semplice "rimpatrio giuridico" dei capitali in Italia, in modo che fisicamente restino nei forzieri degli istituti elvetici. Ma oggi ha deciso di muoversi anche il presidente svizzero in persona.


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani

5

PRIMO PIANO ECONOMIA Indignato per l’annuncio dell’Irap litiga al telefono con Berlusconi in Russia ma salta l’incontro chiarificatore e il successivo Consiglio dei ministri perché il premier è bloccato dalla neve

Scontro aperto sull’economia ma Tremonti smentisce le dimissioni

ROMA — L’allarme al ministero dell’Economia è suonato quando le agenzie giovedì hanno iniziato a battere la promessa di Silvio Berlusconi, quella riduzione dell’Irap su cui Giulio Tremonti, anche di recente, era stato invece estremamente cauto. E il fatto che l’annuncio della riduzione sia stato anticipato (su Repubblica come avevamo riferito ieri) proprio dal suo rivale interno, il ministro dello sviluppo economicoClaudio Scajola, non ha fatto altro cherafforzareilsospettodiTremonti di essere stato in pratica esautorato dal Cavaliere. Il sospetto era nato col circolare di una battuta del premier ad alta voce a palazzo Grazioli di fronte ai tre

coordinatori del Pdl e allo stesso Scajola una settimana fa, quando il premier - a chi gli chiedeva come finanziare il taglio dell’Irap senza toccare la sanità regionale: "Stavolta Tremonti i soldi li deve trovare, useremo i proventi dello scudo. Ci serve un segnale forte verso le imprese, subito". Quello stavolta la diceva lunga sui motivi del problema: evidentemente il titolare di via XX Settembre, fautore del rigore dei conti, aveva resistito altre volte. Poi sull’Irap non più di una settimana prima a Milano, aveva parlato della tassa come di «una delle criticità del sistema». A differenza della Francia, che ha finito con il mettere tre nuove tasse, dice

Berlusconi: stavolta trovi i soldi...

di Carlo Bassi ROMA —In un Paese nel quale viene buttato tutto in politica, ma assolutamente tutto, e qualcuno, come diceva Totò, "quasi quasi mi butto a sinistra", quello che è successo ieri non dovrebbe ormai sorprendere più nessuno. E tuttavia sarebbe bene, qualche volta, che si riuscisse a distinguere fra il buttarla in politica, cioè in caciara come si dice a Roma, e fare seriamente due conti per far quadrare il bilancio di una nazione che condiziona poi, e molto pesantemente, il bilancio individuale di ogni singolo cittadino. Sul piano strettamente politico, in particolare della buona educazione (e pensare che una volta si parlava di linguaggio poco parlamentare per indicare la volgarità)il responsabiledell’Economiaavrebbetuttoildirittodirisentirsi se il primo ministro dicesse qual-

ilministrodell’Economia,«senoieliminiamo l’Irap la eliminiamo e basta». Il problema sta proprio in quel «se», chiaramente ipotetico. Evidentemente tempi, quantità e modalità tecniche di un’operazione che - lo ricordiamo di nuovo significa rimpiazzare 38 miliardi di euro, non sono mai stati discussi all’interno del governo o della coalizione. Le cronache politiche riferiscono che l’altro ieri sera un Tremonti su tutte le furie si sia sfogato col Cavaliere che era a San Pietroburgo e che in qualche modo si fossero ripromessi una spiegazione faccia a faccia prima del Consiglio dei ministri di ieri. Ma il Consiglio, in programma a mezzogiorno, è saltato per unatempestadineve in Russia ed è stato cancellato quando già parecchi ministri passeggiavano e discutevanonell’attesa. Ma Tremonti è rimasto al ministero a rimuginare sulla situazione perché si sente accerchiato, dicono i pettegoli (che in politica sono tanti). In effetti, chi ha letto bene anche in queste pagine i resoconti sull’economia degli

ultimi tempi avrà notato che sul tema del lavoro fisso sollevato da Tremonti le critiche più rumorose sono venute da altri ministri o dal Pdl. Non bastassero ministri e parlamentari del suo partito, anche Mario Draghi l’altro ieri lo ha preso in giro e bacchettato per la storia degli economisti da Tremonti paragonati a maghi da strapazzo. Insomma le cronache si spingono a dire che Tremonti tra l’altro ieri sera e ieri mattina era pronto a dimettersi. C’era infatti di più: nel Pdl la guerriglia contro di lui si è trasformata in guerra quando qualcuno ha fatto uscire sul sito "notapolitica.it" un documento in 10 punti (partorito da uno dei tre coordinatori per farlo

Giulio Tremonti replica...

vedere al premier) di sconfessione generale della politica fin qui seguita dal ministro. Senza contare che ieri in Consiglio dei ministri si preannunciava un altro scontro tra Tremonti e Maria StellaGelminisullariformadelsistema universitario. Mentre nel pomeriggio era prevista la conferenza Stato-Regioni, alla presenza del premier e del ministro Raffaele Fitto che con Tremonti proprio non lega. L’unico alleato fedele di Tremonti si è dimostrata ancora una volta la Lega.UmbertoBossihaprontamente dichiarato "Giulio lo difendo io...", escludendo le sue dimissioni. Un altro fermo sostenitore è Roberto Calderoli. Proprio Calderoli è l’alleato più saldo che Tremonti ha dentro al governo. Tanto che quando si è trattato di attaccare Gianni Letta, colpevole agliocchidiTremontidi aver incontrato a palazzo Chigi il presidente dell’Abi, Corrado Faissola, nei giorni caldi delloscontrosulruolodelle banche, l’incarico se l’è presoCalderoli.Uninciso: nella sua nota di ieri Tremonti smentisce "tutte le agenzie" e "le mezze agenzie". E se vogliarmo parlare di economia preferiamo credergli.

Si parla perfino di asse Berlusconi-Draghi ma i soldi dell’Irap chi ce li mette?

Ma davvero c’è bisogno di scontri? cosa di tanto impegnativo come l’abolizione dell’Irap senza avvertirlo.A Londra, se per ipotesi assurda accadesse, le dimissioni sarebbero automatiche. Ma sul piano strettamente economico la cosa è ancora più grave. È vero che l’abolizione dell’Irap fa parte del programma elettorale, è vero che bisogna continuare a far vedere che si sta facendo qualcosa di serio in una situazione economica resa imbarazzante (ma in tutti i paesi del mondo) dalla grande crisi. Ma queste sono tutte considerazioni di natura politica,robadasondaggi.Icontipubblici

sono fatti di cifre, se togli da qualche parte un più, da qualche parte devi aggiungere un meno e devono pure corrispondere. Questo vuol dire che se togli 38 miliardi di entrate devi trovarne altri 38 da qualche parte o cancellare spese per 38 miliardi qua e là. Magari dalla Sanità. O forse dalla Scuola? In settori dove l’opposizione fa leva sull’opinione pubblica permassacrarticomunque?Scusate la notazione politica...Oltretutto, chi lo va a dire poi all’Unione europea che non rispettiamo i parametri di Maastricht? Nell’ansia di buttarla in pettegolezzo politico, in ipotesi assurde, un grande giornale scriveva

ieri che Tremonti è seccato per una presunta alleanza Berlusconi-Draghi. Per fortuna il governatore della Banca d’Italia è uno che parla solo se interrogato (e quando lo fa in audizione alla Camera e al Senato hanno tutti paura) e non commenta. Ma come, se proprio nel discorso in cui bacchettava Tremonti l’altro ieri ha raccomandato il massimo rigore nei conti, l’occhio fisso al debito pubblico?Volete sapere quanto sono le entrate tributarie in Italia?Nei primi otto mesi del 2009 sono state pari a 250,988 miliardi di euro, già otto miliardi in meno del 2008.Fatevi i conti.

Giulio lo difendo io...


6 Sabato 24 Ottobre 2009 il Domani

FINANZA

BORSA: INDICI E VARIAZIONI

CAMBI

FTSE Italia All Share FTSE MIB FTSE Italia Mid Cap FTSE Italia Small Cap FTSE Italia Micro Cap FTSE Italia STAR

23.924,45 23.420,56 25.603,09 27.120,74 24.312,93 11.450,61

-1,64 -1,65 -0,46 -6,02 +1,08 -0,25

METALLI

VAL. ACQUIST

VAR. %

CHIUSURA

VAL. VENDITA

EURO/gr

USD/on

Euro/Dollaro

1,501

1,5012

ORO

1 060,45

22,61

Euro/Sterlina

0,9204

0,9209

ARGENTO

17,89

0,384

Euro/Yen

138,20

138,26

PLATINO

1373,00

29,62

Euro/Franco Sv. 1,5133

1,514

PALLADIO

345,50

7,,64

I TITOLI DI BORSA AZIONI

Prezzo ultimo contr. Var %

Ora

Min

Max

Apertura

AZIONI

0,815 1,346 8,80 4,39

Cia Ciccolella Cir-Comp Ind Riunite Class Editori Cobra Cofide Spa Cogeme Set Cogeme Set 2014 Cv Comune Mi-A2A 09 Cv Conafi Prestito' Cr Bergamasco Credem Credit Agricole Credito Artigiano Credito Valtellinese Crespi Csp Int Ind Calze

0,34 1,045 1,611 0,76 2,285 0,5995 1,06 106,00 100,00 1,25 26,32 4,67 14,69 1,92 6,58 0,241 0,79

-0,29 +0,97 -0,68 -2,31 -2,35 -1,32 -0,84 +0,00 +0,00 +0,00 +0,08 -1,27 +2,01 +0,52 -0,68 -1,27 -0,57

16.30.45 16.08.47 17.30.00 16.30.33 17.30.22 16.30.06 16.30.32 13.50.52 15.30.05 16.30.35 10.53.58 17.30.13 17.17.23 16.30.54 17.30.59 14.10.02 15.37.55

0,34 0,34 1,025 1,051 1,60 1,66 0,7425 0,77 2,28 2,39 0,5965 0,613 1,048 1,08 106,00 106,15 100,00 100,00 1,232 1,288 26,32 26,38 4,655 4,815 14,69 14,97 1,91 1,929 6,575 6,695 0,24 0,2411 0,766 0,805

D'Amico Dada Daimler Damiani Danieli & C Danieli & C Risp Nc Danone Datalogic De'Longhi Dea Capital Deutsche Bank Deutsche Telekom Diasorin Digital Bros Dmail Group Dmt E.On Edison Edison R Eems El.En Elica Emak Enel Enervit Engineering Eni Enia Erg Erg Renew Ergycapital Esprinet Eurofly Eurotech Eutelia Everel Group Exor Exor Prv Exor Rsp Exprivia Fastweb Fiat Fiat Priv Fiat Risp Fidia Fiera Milano Filatura Di Pollone Finarte Casa D'Aste Finmeccanica Fmr Art'E' Fnm Fondiaria-Sai Fondiaria-Sai R Fortis France Telecom Fullsix Gabetti Gas Plus Gdf Suez Gefran Gemina Gemina Risp Port Nc Generali Ass Geox Gewiss Gr Edit L'Espresso Granitifiandre Greenvision Amb Grup Minerali Maffei Gruppo Coin Hera I Grandi Viaggi I.M.A Igd Ikf Il Sole 24 Ore Immsi Impregilo Impregilo Rp Indesit Company Indesit Company Rnc Ing Groep Intek Intek R Interpump Group Intesa Sanpaolo Intesa Sanpaolo Rsp Invest E Sviluppo

1,238 7,57 37,19 1,12 17,80 9,29 41,26 4,29 2,985 1,417 52,64 9,615 24,80 2,4175 5,60 14,51 27,32 1,097 1,35 1,002 13,87 2,03 3,27 4,185 1,431 24,50 17,73 5,20 10,33 0,825 0,53 6,99 0,17 3,1375 0,5055

+0,16 +3,77 +1,23 -0,88 -1,11 -0,32 -0,77 -0,69 +2,40 -0,91 -0,26 -0,72 +1,22 -0,82 -0,88 -1,36 +0,92 -0,54 +1,35 -3,09 +0,07 +0,12 -2,17 -1,18 -3,24 -0,81 -1,23 -2,07 -0,86 -0,36 +0,19 -1,83 +0,00 -1,02 -0,20

17.30.33 17.30.58 15.24.39 17.30.21 16.30.05 16.30.35 16.23.46 17.30.55 16.30.48 17.30.59 17.24.50 17.17.08 17.30.53 17.23.37 17.30.25 17.30.42 16.19.19 17.30.41 15.42.57 17.30.02 17.21.49 17.30.05 17.17.17 17.30.22 16.30.19 17.30.32 17.30.18 17.30.11 17.30.22 15.52.05 15.44.27 17.30.23 16.30.45 17.30.00 16.23.40

1,237 7,355 37,18 1,12 17,61 9,10 41,26 4,2275 2,9025 1,407 52,64 9,615 24,18 2,4175 5,60 14,51 27,25 1,091 1,333 1,001 13,83 2,00 3,27 4,185 1,431 24,40 17,68 5,20 10,33 0,816 0,525 6,99 0,169 3,1375 0,49

1,26 7,57 37,31 1,149 18,25 9,37 42,78 4,385 2,99 1,448 54,02 9,845 24,90 2,4875 5,745 14,92 27,40 1,127 1,35 1,05 14,15 2,07 3,34 4,2725 1,431 25,10 18,09 5,33 10,58 0,8365 0,5365 7,195 0,1719 3,20 0,534

14,70 7,99 10,41 1,22 20,25 11,04 6,54 6,815 4,8375 5,03 0,5165 0,2375 12,15 5,10 0,59 13,75 9,06 3,1675 17,80 1,40 0,79 6,88 29,03 2,35 0,598 1,88 18,53 5,445 3,16 2,02 3,86 10,25 4,80 3,805 1,531 1,043 12,95 1,61 1,00 2,2125 1,01 2,6225

+0,20 +1,20 +0,29 -2,63 +0,30 +1,75 +2,99 +1,57 +1,84 -0,10 +0,78 -3,85 -0,98 -2,95 -0,08 -0,65 -0,66 +0,80 -1,11 +0,00 -0,06 -0,36 -5,62 +0,97 +1,36 -1,05 -0,54 -1,63 +0,64 +2,96 -0,64 -1,63 +2,13 +1,40 -2,05 +0,29 +0,94 +1,00 +0,00 +0,34 +5,70 -2,87

17.30.16 17.30.47 17.23.41 17.30.28 17.30.18 17.30.15 17.30.28 17.30.29 15.16.13 17.21.01 15.55.14 16.30.11 17.30.22 15.53.34 15.29.52 17.30.56 17.30.06 17.24.38 17.22.11 16.04.34 16.30.28 16.00.57 15.22.20 17.30.17 17.30.18 15.48.32 17.30.13 17.30.16 16.30.40 17.30.35 17.30.41 16.30.06 14.09.36 16.30.02 17.30.12 16.30.01 17.30.00 17.30.39 15.24.19 16.30.36 16.30.40 17.30.12

14,57 7,92 10,31 1,21 20,21 10,98 6,465 6,81 4,77 5,03 0,5125 0,235 12,12 5,10 0,59 13,72 9,06 3,145 17,80 1,37 0,781 6,875 29,03 2,3225 0,5965 1,88 18,52 5,445 3,13 1,98 3,85 10,25 4,80 3,625 1,531 1,015 12,71 1,57 1,00 2,205 0,9645 2,62

14,95 8,09 10,58 1,252 20,76 11,30 6,65 7,00 4,8775 5,085 0,52 0,24 12,45 5,30 0,60 14,01 9,24 3,21 18,04 1,40 0,798 6,98 30,00 2,3725 0,6175 1,88 18,94 5,64 3,17 2,0375 3,9275 10,40 4,80 3,805 1,575 1,047 12,95 1,63 1,00 2,3025 1,02 2,7475

7,65 8,00 11,59 0,3165 0,664 4,47 3,045 2,33 0,0822

+0,59 +1,27 +1,13 +0,80 +1,69 -1,11 -1,69 -2,20 -4,75

17.30.10 17.22.19 17.23.07 16.30.05 15.25.12 17.30.08 17.30.28 17.30.04 16.30.05

7,63 7,92 7,925 8,02 11,59 11,84 0,3095 0,319 0,65 0,664 4,55 4,465 3,01 3,15 2,325 2,42 0,082 0,0863

A.S. Roma A2A Acea Acegas-Aps Acotel Group Acque Potabili Acsm-Agam Actelios Aedes Aeffe Aegon Aeroporto Firenze Ahold Kon Aicon Alcatel-Lucent Alerion Allianz Amplifon Ansaldo Sts Antichi Pellettieri Apulia Prontop Arena Arkimedica Arkimedica 2012 Cv5% Ascopiave Astaldi Atlantia Autogrill Spa Autostrada To-Mi Autostrade Merid Axa Azimut

0,8055 1,322 8,555 4,2275 62,50 1,415 1,17 4,13 0,2417 0,587 5,88 14,68

-0,74 -1,34 -2,23 -2,59 +0,11 -1,05 -0,85 -0,72 -0,45 -0,51 +2,53 +1,80

16.30.51 17.30.06 17.30.58 16.30.59 16.40.04 16.30.56 16.21.40 17.30.51 16.30.20 17.08.21 14.30.13 16.20.04

0,8015 0,824 1,321 1,353 8,555 8,86 4,1375 4,39 62,11 63,39 1,40 1,433 1,17 1,171 4,1275 4,2925 0,2402 0,2445 0,587 0,60 5,865 5,91 14,47 14,68

0,361 3,075 0,525 84,90 2,82 13,10 0,83 0,478 0,0567 0,72 99,15 1,668 6,365 16,96 8,525 8,995 15,52 18,65 9,06

-2,69 +1,99 -1,32 +0,74 -0,70 -0,53 +0,06 -0,21 -0,70 -1,97 +0,35 -0,42 -2,68 -0,70 +0,59 -1,48 -1,46 +0,22 +1,06

16.23.53 17.18.14 16.30.29 17.30.14 17.30.12 17.30.11 16.30.18 16.30.10 16.30.27 16.30.01 15.50.05 17.30.13 17.30.33 17.30.33 17.30.36 17.30.50 16.30.47 16.22.06 17.30.33

0,361 3,075 0,525 83,70 2,8075 13,05 0,82 0,467 0,0563 0,708 98,60 1,655 6,365 16,96 8,485 8,96 15,51 18,61 9,04

0,37 3,1675 0,5385 85,81 2,9025 13,36 0,83 0,481 0,0577 0,739 99,49 1,678 6,65 17,36 8,68 9,235 15,97 18,86 9,18

0,3615 3,14 0,536

B Interm-15 Cv 1,5% B&C Speakers Banca Generali Banca Ifis Banca Intermobiliare Banca Italease Banco Popolare Banco Santander Basf Basicnet Bastogi Spa Bayer Bb Biotech Bca Carige Bca Carige R Bca Carige-13Cv 1,5% Bca Finnat Bca Mps Bca Pop Di Spoleto Bca Pop Emil Romagna Bca Pop Etrur-Lazio Bca Pop Milano Bca Pop Sondrio Bca Profilo Bco Desio Bria Rnc Bco Desio Brianza Bco Sardegna Risp Bee Team Beghelli Benetton Group Beni Sta 2011 Cv2,5% Beni Stabili Best Union Company Bialetti Industrie Biancamano Biesse Bioera Bmw Bnp Paribas Boero Bartolomeo Bolzoni Bonifiche Ferraresi Borgosesia Borgosesia R Bouty Healthcare Bp-10 Cv 4,75% Bper 12 Cv Sub 3,7% Brembo Brioschi Bulgari Buongiorno Buzzi Unicem Buzzi Unicem Rnc Cad It Cairo Communication Caleffi Caltagirone Caltagirone Edit Camfin Campari Cape Live Cape Live Cv 5% 2009-2014 Carraro Carrefour Cattolica Ass Cdc Cell Therapeutics Cembre Cementir Holding Centrale Latte To Ceramiche Ricchetti Chl Chl Azaz

88,00 2,625 8,30 8,00 3,7675 2,125 6,64 11,42 39,07 1,925 2,29 48,13 50,20 2,0075 3,04 121,00 0,6465 1,414 5,04 9,94 4,6475 5,52 6,84 0,6935 4,7125 4,6975 10,59 0,473 0,7235 6,86 97,50 0,635 1,54 0,589 1,475 6,80 1,751 36,14 56,60

+0,29 +2,24 +2,47 -0,25 +2,87 -2,07 -2,71 -0,70 -0,43 +0,68 -2,14 +0,27 +0,95 -0,62 +1,33 -0,41 -2,78 -1,46 +0,10 +0,00 -1,01 -2,04 -1,08 -4,74 -1,82 -1,16 -0,56 -1,56 +2,62 -2,35 +0,20 +1,20 +0,00 +0,00 +0,75 -0,73 -4,47 +1,83 +2,85

15.18.50 14.32.24 17.30.12 17.30.04 16.30.26 17.30.25 17.30.43 17.23.41 17.19.13 16.30.56 15.33.42 16.53.56 17.24.42 17.30.01 17.30.34 16.18.58 17.30.37 17.30.27 15.41.27 17.30.27 17.30.55 17.30.54 17.30.33 16.30.03 16.20.30 16.30.48 16.07.58 16.30.12 16.30.15 17.30.56 17.30.55 17.30.37 12.55.29 15.09.05 15.35.11 17.30.40 16.30.08 16.53.34 17.30.56

87,75 2,58 8,19 7,885 3,67 2,12 6,60 11,42 39,07 1,89 2,2875 48,13 49,60 2,0075 2,9025 120,30 0,6455 1,411 5,00 9,915 4,625 5,50 6,84 0,69 4,61 4,65 10,56 0,466 0,7025 6,86 97,33 0,625 1,54 0,575 1,461 6,75 1,751 35,61 55,61

88,00 2,625 8,37 8,00 3,96 2,20 6,945 12,05 40,01 1,929 2,30 48,70 50,20 2,05 3,05 121,00 0,683 1,452 5,04 10,14 4,745 5,73 7,00 0,71 4,79 4,8125 10,73 0,4885 0,7245 7,095 97,77 0,6405 1,54 0,589 1,475 6,94 1,833 36,21 57,00

87,75

1,75 38,90 1,48 1,343 0,808 101,57 105,50 5,555 0,217 5,83 1,302 13,04 7,365 6,24 2,6125 1,033 2,68 2,14 0,516 6,695 0,351 90,60 2,73

+1,74 +0,00 -0,87 -2,47 -0,25 -0,05 +0,48 +1,93 -0,82 -0,93 -1,74 -0,61 -1,41 -2,35 -0,76 -1,15 -1,11 -1,38 +1,38 -0,81 +1,74 +0,11 -0,46

17.30.02 16.30.29 13.11.11 14.13.42 16.30.53 16.40.51 16.24.24 17.30.47 16.30.05 17.30.05 17.30.46 17.30.57 17.30.14 17.23.26 17.30.24 15.59.55 16.30.50 16.30.47 16.24.30 17.30.55 15.50.18 15.58.49 16.30.37

1,71 38,78 1,468 1,32 0,808 101,50 105,00 5,50 0,2117 5,82 1,302 12,99 7,35 6,24 2,60 1,033 2,6625 2,09 0,5055 6,65 0,351 90,10 2,725

1,75 39,10 1,488 1,343 0,809 101,63 105,51 5,60 0,2185 5,98 1,356 13,41 7,60 6,50 2,6775 1,033 2,75 2,20 0,52 6,83 0,36 90,95 2,8125

23,38 -0,55 2,27 +1,34 0,727 -1,36 4,75 +1,71 3,47 -0,43 2,48 +2,69 0,655 +0,46 0,2292 +3,01 0,0003 +50,00

17.30.57 16.30.07 16.30.38 17.04.45 17.30.24 17.30.01 16.05.04 16.30.52 11.00.24

23,35 2,2425 0,7225 4,61 3,45 2,415 0,6425 0,2225 0,0003

23,76 2,31 0,737 4,7975 3,5425 2,4975 0,655 0,232 0,0003

1,431 1,17 4,2125 0,243 0,599

2,87 13,36 0,82 0,4725 0,0571 0,73 99,00 1,678 6,62 17,26 8,61 9,15 9,10

8,19 3,67 2,17 6,91 11,55 1,929 2,30 2,04 0,683 1,446 5,035 10,00 4,745 5,69 6,925 0,705 4,79 4,81 10,73 0,473 0,7025 7,06 97,33 0,633 1,54 0,589 6,87 35,87 55,70 38,99

5,51 0,2172 5,97 1,328 13,30 7,55 6,475 2,655 1,033 2,20 0,519 6,83 90,10 2,785 23,57 2,26 0,735 3,49 0,224

Prezzo ultimo contr. Var %

Ora

Min

Max

Apertura

1,05 1,657 0,7655 2,3675 0,61 1,078

26,38 4,8025 14,77 1,925 6,66 0,8035 7,355 1,145 18,12 9,35 2,99 53,95 24,43 14,86 1,12 1,334 1,043 13,83 2,065 4,2525 18,00 5,32 10,45 0,8365 0,529 7,195 0,171 3,20 0,511 14,82 8,02 10,48 1,25 20,45 11,15 6,515 6,88

0,24 12,40 5,30 0,595 14,00 9,16 3,16 1,371 0,797 6,90 2,3725 0,599 18,87 5,60 3,14 1,987 3,85 3,78 1,575 1,047 12,82 1,589 2,235 0,971 2,7425 7,77 11,65 4,50 3,14 2,4125

AZIONI

Irce Iride Isagro It Holding It Way Italcementi Italcementi Risp Italmobiliare Italmobiliare Rnc Iw Bank Juventus Fc K.R.Energy Kerself Kinexia Kme Group Kme Group Rsp L'Oreal La Doria Landi Renzo Lottomatica Luxottica Group Lvmh Maire Tecnimont Management E C Marcolin Mariella Burani F.G Marr Mediacontech Mediaset S.P.A Mediobanca Mediolanum Mediterranea Acque Meridie Mid Industry Capital Milano Ass Ord Milano Ass Risp Port Mirato Mittel Molmed Mondadori Edit Mondo He Mondo Tv Monrif Montefibre Montefibre R Monti Ascensori Munich Re Mutuionline Neurosoft Nice Noemalife Nokia Corporation Nova Re Olidata Omnia Network Panariagroup Parmalat Permasteelisa Philips Piaggio Pierrel Pierrel Axa Pininfarina Spa Piquadro Pirelli E C Pirelli E C Risp Por Pirelli&C Real E Poligraf. S. F Poligrafici Edit Poltrona Frau Ppr Pramac Premafin Fin Hp Premuda Prima Industrie Prysmian Ratti Rcf Group Rcs Mediagroup Rcs Mediagroup Rsp Rdb Realty Vailog Recordati Ord Renault Reno De Medici Reply Retelit Richard-Ginori 1735 Risanamento Rosss Rwe S.S. Lazio Sabaf Sadi Servizi Industr Saes Getters Saes Getters Risp Nc Safilo Group Saipem Saipem Risp Cv Sanofi Sap Saras Sat Save Screen Service Seat Pagine Gialle

Prezzo ultimo contr. Var %

Ora

Min

Max

1,693 1,336 3,91

Apertura

1,693 1,322 3,8625

-0,06 13.06.08 1,693 -0,30 17.30.56 1,309 -0,06 17.30.15 3,85

4,25 10,73 5,64 35,98 23,83 2,1725 0,9725 0,185 9,50 1,975 0,4825 0,88 70,00 2,36 3,085 15,15 17,23

+0,41 -0,74 -0,97 -1,21 -1,73 +1,28 -0,20 -1,07 -0,63 +1,28 +2,12 -1,12 +0,20 -1,67 -0,24 -0,26 -0,52

11.02.17 17.30.33 17.30.06 17.30.42 17.30.23 15.31.19 17.30.18 16.30.17 17.30.29 16.30.27 16.30.39 15.28.52 12.23.48 17.30.37 17.30.42 17.30.16 17.30.14

4,22 4,25 10,70 10,98 5,625 5,77 35,98 37,65 23,75 24,77 2,1725 2,1725 0,9635 0,974 0,1835 0,185 9,435 9,645 1,912 1,979 0,47 0,494 0,88 0,90 69,90 71,00 2,36 2,40 3,0475 3,1175 15,13 15,85 17,22 17,50

0,974 0,1842 9,575 1,912 0,475 0,881

3,0825 0,1608 1,78

+0,08 17.30.30 +0,82 16.30.35 +1,71 16.24.47

3,06 3,1475 0,16 0,1609 1,76 1,80

3,1325 0,16 1,78

5,90 3,28 4,7425 9,01 4,6175 2,18 0,70 14,70 2,45 2,52 5,38 3,64 1,894 3,3275 0,1865 7,90 0,43 0,1669 0,26 1,72

+0,00 -3,53 -0,99 -2,22 -0,32 +0,00 +1,45 -2,00 -1,41 -1,18 -0,09 -1,09 +3,22 -1,04 -0,27 +0,83 +0,12 +0,00 +1,96 +3,61

17.30.26 16.10.45 17.30.01 17.30.29 17.30.05 14.41.02 16.30.53 16.30.23 17.30.45 17.30.28 10.47.52 16.30.11 16.30.29 17.30.11 16.05.23 16.38.21 16.24.51 15.55.42 16.30.44 16.19.04

5,86 3,2775 4,7375 9,01 4,60 2,15 0,70 14,10 2,45 2,4825 5,38 3,60 1,87 3,31 0,182 7,835 0,4285 0,164 0,245 1,683

5,92 3,335 4,8325 9,33 4,73 2,18 0,70 14,70 2,5375 2,58 5,38 3,69 1,935 3,4025 0,187 7,945 0,439 0,1669 0,26 1,792

5,59 10,78 3,11 6,125 8,825

+1,54 -0,64 +0,49 -2,16 +0,00

17.15.10 5,47 17.30.14 10,50 16.29.24 3,08 11.45.48 6,125 17.24.12 8,80

5,70 10,78 3,15 6,26 9,02

5,60

0,588

-2,97 16.30.11 0,583

0,604

0,594

2,16 1,967 12,95 18,25 1,923 5,195 0,0515 3,585 1,24 0,4195 0,447 0,6425 13,09 0,4735 0,90

2,16 1,915 12,95

2,1125 1,901 12,95 18,25 1,87 5,165 0,022 3,4875 1,23 0,408 0,439 0,6205 12,85 0,469 0,89

-1,05 +0,05 +0,31 +0,28 +4,53 +2,79 -62,07 +1,01 +0,82 -0,24 +0,92 -1,51 +0,00 +0,11 -1,11

13.02.12 17.30.56 16.30.44 16.58.31 16.30.26 16.30.34 16.30.24 16.09.41 15.31.24 17.30.14 17.21.17 17.30.06 17.00.44 13.46.32 17.30.43

2,10 1,894 12,91 18,25 1,80 5,07 0,02 3,4625 1,22 0,4075 0,428 0,618 12,70 0,4525 0,885

1,175 1,125 0,96 10,18 12,79 0,39 1,04 1,333 0,803 2,3775 2,4975 4,9775 35,02 0,2745 16,59 0,528 0,1068 0,459 1,53 62,59 0,38 16,80 0,503 7,25 6,355 0,62 22,05

+0,00 +0,99 +0,84 +1,29 -0,08 +3,72 +0,00 -1,62 -0,37 +4,05 -1,38 +0,45 +1,51 -3,00 +1,04 -0,56 +1,33 -2,34 +2,34 +0,55 +0,00 -1,58 -0,98 -0,21 -1,62 -2,97 +0,59

16.30.25 16.30.54 16.15.03 17.30.46 17.30.15 16.10.34 11.33.25 17.30.54 17.12.37 17.30.25 16.30.25 17.30.38 13.27.29 17.30.34 17.30.42 16.30.19 16.30.44 16.30.36 16.20.28 12.56.30 16.30.23 17.30.50 16.30.16 17.30.03 17.30.24 16.30.28 17.30.41

1,175 1,202 1,104 1,125 0,95 0,97 9,99 10,34 12,71 13,00 0,373 0,394 1,04 1,07 1,319 1,372 0,803 0,839 2,31 2,41 2,4925 2,52 4,9325 5,02 34,51 36,33 0,2705 0,293 16,46 16,77 0,528 0,539 0,105 0,107 0,455 0,478 1,465 1,54 62,45 62,59 0,38 0,3885 16,75 17,09 0,5005 0,52 7,22 7,485 6,32 6,545 0,6035 0,649 21,95 22,29

52,48 34,68 2,5175 10,15 5,665 0,671 0,2143

+0,94 +0,99 -2,04 -0,98 +1,16 +0,60 -1,97

17.10.04 12.40.04 17.30.01 16.30.26 16.30.56 16.30.32 17.30.42

51,79 52,96 34,68 34,68 2,5075 2,595 9,90 10,15 5,67 5,61 0,665 0,68 0,214 0,2229

1,33

10,94 5,73 36,80 24,48

3,095 15,25 17,41

5,90 3,3275 4,8175 9,315 4,68 2,16 2,5075 2,58 3,67 1,93 3,3925 7,945 0,245

1,80 0,0229 3,48 1,24 0,4175 0,438 0,6415 12,80 0,4685 0,90 1,176 1,114 0,97 12,94 0,385 1,04 1,371 2,335 2,5025 4,95 0,2865 16,46 0,5385 0,1065 0,47 1,54 0,3885 0,505 7,35 6,505 0,646 22,09 52,14 2,59 10,14 5,67 0,665 0,2227


il Domani Sabato 24 Ottobre 2009 7

FINANZA I TITOLI DI BORSA AZIONI

Seat Pagine Gialle R Servizi Italia Sias Sias-17 Cv 2,625% Siemens Snai Snam Rete Gas Snia Snia 3% Cv 2010 So Pa F Societe Generale Socotherm Sogefi Sol Sopaf 2012 Cv3,875% Sorin Stefanel Stefanel Risp Nc Stmicroelectronics Tamburi Tas Telecom It Media R Telecom It-10 Cv1,5% Telecom Italia Telecom Italia Media Telecom Italia R

Prezzo ultimo contr. Var %

Ora

Min

Max

1,29 5,78 6,26 92,30 66,61 3,35 3,2025 0,1467 85,90 0,16 48,19

-0,77 -0,26 -0,32 +0,00 +1,06 +0,30 -1,76 -2,85 -0,56 +0,00 +1,11

17.30.23 15.32.24 17.30.09 16.16.25 12.04.11 16.30.51 17.30.34 16.30.20 16.30.59 16.30.21 17.18.46

1,538 3,9875 72,70 1,239 0,395

+0,39 +1,98 +0,12 -2,29 -0,50

17.30.28 1,525 1,555 16.30.16 3,91 3,9875 15.53.54 72,70 73,89 16.30.54 1,22 1,265 16.30.43 0,39 0,396

5,91 1,36 14,26 0,129 118,00 1,16 0,1262 0,8305

-3,11 +0,74 -4,61 +1,18 -0,24 -1,78 -1,25 -2,12

17.30.34 16.10.58 16.30.24 15.44.51 16.34.00 17.30.37 16.30.47 17.30.40

Apertura

1,29 1,29 5,70 5,78 6,215 6,395 92,25 92,57 66,61 66,80 3,27 3,3575 3,2025 3,2575 0,1445 0,155 84,16 86,50 0,1581 0,1615 48,19 49,23

6,275 3,34 3,2475 0,15 86,50

1,544 73,00 1,265 0,396

5,895 6,195 1,351 1,37 14,23 15,00 0,129 0,1355 117,82 118,10 1,156 1,192 0,1255 0,1289 0,8305 0,855

6,18 1,37 0,1355 118,00 1,189 0,1278 0,853

AZIONI

Prezzo ultimo contr. Var %

Telefonica Tenaris Terna Ternienergia Tiscali Tiscali Axa+W Tod'S Toscana Finanza Total Trevi Fin Ind Trevisan Cometal Txt E-Solutions

19,33 13,22 2,68 1,447 0,43 2,22 49,39 1,27 42,05 12,47

Ubi Banca Ubi Bca 2013 Cv Uni Land Unicredit Unicredit Rsp Uniland Axa Unilever Unipol Unipol Priv

10,32 111,50 0,974 2,485 2,92 0,0201 20,99 1,066 0,693

Valsoia Viaggi Del Ventaglio Vianini Industria

8,29

+0,68 -1,05 -0,83 -0,21 -40,32 +5,71 -2,10 +0,00 -1,17 +1,80

Ora

17.15.10 17.30.06 17.30.01 16.30.02 17.30.23 17.30.04 17.30.18 11.56.24 17.21.05 16.30.27

-0,72 17.30.43 -0,10 +0,07 -2,01 -4,97 -0,85 -49,75 -1,78 -3,00 -3,08

17.30.13 17.30.16 17.30.06 17.30.19 17.30.28 17.30.14 16.31.26 17.30.26 17.30.45

Min

Max

18,60 19,36 13,20 13,55 2,68 2,71 1,447 1,449 0,4205 0,6745 2,05 2,35 49,30 50,86 1,27 1,27 42,05 43,00 12,35 12,58 8,20

Apertura

13,50 2,70 0,43 2,08 50,54 12,47

8,40

8,27

10,28 10,53 111,41 111,80 0,974 1,017 2,47 2,66 2,92 3,03 0,019 0,0371 20,43 21,38 1,06 1,128 0,693 0,726

10,42 111,54 0,999 2,65 2,9475 0,0266 21,38 1,113 0,724

4,61

+2,44 16.30.11

4,53

4,61

1,57

+0,00 16.30.59 1,568

1,57

AZIONI

Vianini Lavori Vittoria Ass Vittoria-16 Cv Fix/F Vivendi Vrway Communication Warr Aedes 2009-2014 Warr Bp 2010 Warr Bpm 09-13 Warr Ergycapital 11 Warr Gabetti 2009-2013 Warr Ikf 10-14 Warr Intek 2011 Warr Inv E Svil 2012 Warr K.R.Energy 2009-2012 Warr Kme Group 2009 Warr Meridie 11 Warr Mid Ind C 2010 Warr Parmalat 2015 Warr Pierrel 08-12 Warr Retelit 08-11 Warr Snia 2010 Warr Ubi 09-11 Yorkville Bhn Zignago Vetro Zucchi Spa Zucchi Spa Risp Nc

Prezzo ultimo contr. Var %

5,03 4,11 20,14 9,30 0,0823 0,116 5,80 0,145 0,258 0,094 0,037 0,0141 0,12 0,035 0,911 0,15 0,008 0,0729 0,1902 3,895 0,498

Ora

Min

Max

4,93 4,11

5,04 4,25

20,13 9,15 0,081 0,114 5,80 0,1401 0,258 0,094 0,0369 0,0141 0,12 0,032

20,14 9,30 0,0836 0,1395 6,00 0,1466 0,285 0,094 0,0389 0,0155 0,13 0,035

0,0145 0,13 0,035

+1,73 17.22.41 0,8845

0,96

0,8845

0,15 0,0084 0,0753 0,2043 3,98 0,5125

0,149 0,0084 0,073 0,2001

+0,60 16.30.25 -0,48 17.30.27 -0,20 -0,53 +0,12 -14,07 -1,36 +1,19 -7,86 +6,82 -4,88 -2,08 -5,96 +9,38

-1,32 -3,61 +1,67 -6,03 -1,89 +1,63

14.31.54 17.21.55 16.30.32 17.30.28 16.51.51 16.30.48 16.30.59 17.30.44 16.02.39 16.16.02 16.30.30 16.06.33

16.22.33 16.30.23 17.30.40 16.30.43 17.22.56 16.24.59

0,1456 0,008 0,0703 0,1902 3,8825 0,495

Apertura

5,00 4,25

0,0829 0,137 0,1411

0,499

FONDI D’INVESTIMENTO VARIAZ. QUOT.

AZ. ITALIA Abn Amro Master Az. Italia Alboino Re Allianz Az. Italia Cl. L Allianz Az. Italia Cl. T Allianz Azioni Italia All Stars Arca Azioni Italia Bim Az. Italia Bim Az. Small Cap Italia Bipiemme Italia Bnl Azioni Italia Bnl Azioni Italia Pmi Bpvi Az. Italia Carige Az. Italia Cl. A Carige Az. Italia Cl. B Carismi Dynamic Italia Cl. A Carismi Dynamic Italia Cl. B Ducato Geo Italia Cl. A Ducato Geo Italia Cl. Y Eurizon Azioni Italia 130/30 Eurizon Azioni Pmi Italia Eurizon Focus Azioni Italia Eurom. Azioni Italiane Fondersel Italia Fondersel Pmi Fondit. Eq. Italy Cl. R Fondit. Eq. Italy Cl. T Gestielle Italia Cl. A Gestielle Italia Cl. B Gestnord Azioni Italia Imi Italy Interf. Eq. Italy Leonardo Italian Opportunity Mediolanum Risparmio Italia Crescita Nextam Partners Az. Italia Optima Az. Italia Optima Small Caps Italia Pioneer Az. Crescita Sai Italia Soprarno S&P/Mib Symphonia C.To Az. Italia Symphonia C.To Az. Italia Small Cap Synergia Az. Italia Synergia Az. Small Cap Italia Ubi Pramerica Azioni Italia Vegagest Az. Italia Cl. A Vegagest Az. Italia Cl. B Zenit Azionario Cl. I Zenit Azionario Cl. R AZ. AREA EURO 8a+ Eiger Agora Equity Bancoposta Az. Euro Bipiemme Euroland Caam Azioni Qeuro Ducato Geo Euro Blue Chips Cl. A Ducato Geo Euro Blue Chips Cl. Y Epsilon Qeq. Eurizon Azioni Alto Dividendo Euro Eurizon Focus Azioni Euro

-0,26 -0,35 -0,25 -0,25 -0,65 -0,23 -0,28 -0,82 -0,29 -0,38 -0,92 -0,32 -0,18 -0,18 -0,87 -0,87 -0,26 -0,25 -0,34 -0,80 -0,32 -0,33 -0,42 -1,06 -0,34 -0,34 -0,37 -0,35 -0,31 -0,37 -0,34 -0,54 -0,34 -0,51 -0,22 -0,82 -0,32 -0,43 +0,00 -0,24 -0,85 -0,23 -0,83 -0,68 -0,70 -0,67 -0,52 -0,53

+0,22 -0,44 +0,09 +0,07 +0,06 +0,27 +0,27 +0,04 +0,09 +0,06

15,128 6,521 21,561 21,22 4,289 20,566 7,501 7,411 16,268 18,23 5,413 4,976 5,586 5,634 3,868 3,547 14,222 14,558 17,737 4,862 12,613 20,844 20,036 15,462 11,617 11,687 13,64 13,889 10,911 22,969 9,029 9,313 17,423 4,848 5,813 5,781 13,847 18,652 5,00 11,835 3,864 6,451 6,071 5,149 6,637 6,691 9,872 9,777 4,479 4,105 4,311 4,441 12,53 6,267 6,413 4,483 26,762 13,826

Fondo Alto Az. Intra Az. Area Euro Leonardo Euro Symphonia C.To Az. Euro Ubi Pramerica Azionario Etico Ubi Pramerica Azioni Euro Vegagest Az. Area Euro Cl. A Vegagest Az. Area Euro Cl. B Zenit Eurostoxx 50 Plus Cl. I Zenit Eurostoxx 50 Plus Cl. R AZ. EUROPA Abn Amro Master Az. Europa Allianz Az. Europa Cl. L Allianz Az. Europa Cl. T Allianz Multieuropa Anima Europa Arca Azioni Europa Bim Az. Europa Bipiemme Europa Bipiemme Iniziativa Europa Bnl Azioni Europa Crescita Bnl Azioni Europa Dividendo Bpvi Az. Europa Caam Europe Eq. Carige Az. Europa Cl. A Carige Az. Europa Cl. B Carismi Dynamic Europe Cl. A Carismi Dynamic Europe Cl. B Consultinvest Azione Ducato Geo Europa Cl. A Ducato Geo Europa Cl. Y Ducato Geo Europa Pmi Cl. A Ducato Geo Europa Pmi Cl. Y Epsilon Qvalue Eurizon Azioni Europa Multimanager Eurizon Azioni Pmi Europa Eurizon Focus Azioni Europa Eurom. Europe Eq. F. Fms - Equity Europe Fondaco Eu Sri Eq. Beta Fondersel Europa Fondit. Eq. Europe Cl. R Fondit. Eq. Europe Cl. T Gestielle Europa Cl. A Gestielle Europa Cl. B Gestnord Azioni Europa Imi Europe Interf. Eq. Europe Investitori Europa Laurin Eurostock Mc Fdf Europa Cl. A Mc Fdf Europa Cl. B Mediolanum Amerigo Vespucci Mediolanum Europa 2000 Nextam Partners Az. Europa Optima Az. Europa Pioneer Az. Europa Pioneer Az. Valore Europa A Dist. Ras Lux Eq. Europe Sai Europa

VARIAZ. QUOT.

+0,10 +0,05 +0,06 -0,21 +0,02 -0,07 -0,23 -0,34 -1,06 -1,06

+0,32 +0,34 +0,36 -0,42 -0,08 +0,40 +0,15 +0,28 -0,45 +0,30 +0,49 +0,60 -0,67 +0,23 +0,37 -0,23 -0,10 -0,33 +0,29 +0,29 -0,21 -0,20 +0,30 -0,60 -0,31 +0,27 +0,35 -0,42 +0,44 +0,36 +0,48 +0,49 +0,30 +0,34 +0,30 +0,41 +0,34 +0,33 +0,44 -0,60 -0,53 +0,26 -0,04 +0,04 +0,50 +0,26 +0,59 +0,39 +0,58

14,798 5,781 5,363 5,751 4,97 5,497 7,38 7,391 4,672 4,648

5,27 15,165 14,958 6,926 3,894 9,071 9,768 12,367 6,401 10,94 2,861 3,706 3,997 5,285 5,446 4,314 4,076 8,552 10,294 10,54 18,123 18,539 5,068 5,321 7,50 7,879 13,429 8,472 84,691 12,592 8,765 8,818 6,733 6,847 8,226 17,60 5,681 4,868 3,634 6,313 3,59 5,424 14,473 4,768 2,827 14,188 6,427 38,486 9,993

VARIAZ. QUOT.

Soprarno Dj Euro Stoxx 50 +0,33 3,929 Symphonia Multi S. Europa -0,25 5,187 Synergia Az. Europa +0,18 6,096 Talento Comp. Europa -0,70 114,977 Ubi Pramerica Az. Europa +0,15 5,416 Unibanca Az. Europa +0,42 5,784 Vegagest Az. Europa Cl. A +0,40 4,487 Vegagest Az. Europa Cl. B +0,40 4,509 AZ. ENERGIE E MATERIE PRIME Eurizon Azioni Energia E Materie Prime -0,07 8,528 AZ. SALUTE Eurizon Azioni Salute E Ambiente -0,95 13,011 AZ. FINANZA Eurizon Azioni Finanza -0,84 17,162 Fondit. Euro Finan. Cl. R -0,15 6,505 Fondit. Euro Finan. Cl. T -0,17 6,526 AZ. INFORMATICA Eurizon Azioni Tecnologie Avanzate -0,43 3,457 AZ. ALTRI SETTORI Alpi Risorse Naturali -0,41 5,64 Ducato Immobiliare Cl. A -0,71 8,203 Ducato Immobiliare Cl. Y -0,70 8,405 Fms - Equity Gl. Resources -0,79 9,999 Fondit. Euro Cycl. Cl. R -0,21 10,37 Fondit. Euro Cycl. Cl. T -0,21 10,441 Fondit. Euro Defen. Cl. R +0,56 11,202 Fondit. Euro Defen. Cl. T +0,56 11,278 Fondit. Euro Tmt Cl. R +0,15 5,435 Fondit. Euro Tmt Cl. T +0,15 5,456 Fondit. U.S. Tmt Cl. R -0,66 2,396 Fondit. U.S. Tmt Cl. T -0,66 2,411 Interf. Inter. Securities New Economy -0,39 29,202 Optima Tecnologia -0,34 2,363 Vegagest Mobiliare Re Cl. A -0,20 4,062 Vegagest Mobiliare Re Cl. B -0,20 4,062 AZ. ALTRE SPECIALIZZAZIONI Ducato Etico Geo Cl. A -0,40 2,708 Ducato Etico Geo Cl. Y -0,43 2,766 Eurizon Azionario Internazionale Etico -0,36 5,329 Pioneer C.I.M. - Global Gold And Mining +0,06 8,089 BIL. AZIONARI Aureo Primaclasse Crescita -0,41 3,622 Bipiemme&Co - Comp. 70 -0,54 4,044 Ducato Mix 50-100 Cl. A -0,44 3,614 Ducato Mix 50-100 Cl. Y -0,44 3,66 Ducato Mm Equity 50-100 Cl. A -0,37 3,80 Ducato Mm Equity 50-100 Cl. Y -0,36 3,846 Eurom. Dinamico -0,26 31,799 Igm Fdf Bilanciato Az. Cl. A +0,02 4,415 Igm Fdf Bilanciato Az. Cl. B +0,00 4,45 Imindustria -0,29 11,924 Ubi Pramerica Portafoglio Aggressivo -0,28 4,999 Ubi Pramerica Privilege 4 -0,44 4,991 BIL. BILANCIATI Abn Amro Master Bilanciato -0,25 17,342 Allianz Multi50 -0,41 4,563 Arca Bb -0,31 30,439 Arcacinquestelle Comp. C 50 -0,25 4,376 Aureo Primaclasse Dinamico -0,36 3,854 Azimut Bilanciato -0,04 23,573

Bancoposta Mix 2 Bim Bilanciato Bipiemme Inter. Bipiemme&Co - Comp. 50 Carige Bilanciato 50 Cl. A Carige Bilanciato 50 Cl. B Consultinvest Bilanciato Ducato Mix 30-70 Cl. A Ducato Mix 30-70 Cl. Y Ducato Mm Equity 30-70 Cl. A Ducato Mm Equity 30-70 Cl. Y Epsilon Dlongrun Eurizon Bilanciato Euro Multimanager Eurizon Soluzione 40 Eurizon Soluzione 60 Eurom. Bilanciato Fideuram Performance Fondersel Fondit. Core 1 Cl. R Fondit. Core 1 Cl. T Fondit. Core 2 Cl. R Fondit. Core 2 Cl. T Fondit. Core 3 Cl. R Fondit. Core 3 Cl. T Fondo Alto Bilanciato Gestielle Global Asset 2 Gestnord Bilanciato Euro Imi Capital Mc Fdf Bilanciato Cl. A Mc Fdf Bilanciato Cl. B Mediolanum Elite 60 L Mediolanum Elite 60 S Nextam Partners Bilanciato Sai Bilanciato Sai M. L. Din. Symphonia C.To Patrim. Globale Symphonia Multi S. Largo Synergia Bilanciato 50 Ubi Pramerica Portafoglio Dinamico Ubi Pramerica Privilege 3 Val. Resp. Bilanciato Vegagest Sintesi Dinamico BIL. OBBLIGAZIONARI Abn Amro Master Bilanciato Obbl. Allianz Multi20 Arca Te - Titoli Esteri Arcacinquestelle Comp. A/B 25 Aureo Primaclasse Valore Azimut Scudo Bancoposta Inv. Protetto 90 Bipiemme Mix Bipiemme Pi¿ Bilanciato 30 Bipiemme Visconteo Bipiemme&Co - Comp. 30 Bnl Protezione Caam Qbalanced Carige Bilanciato 30 Carismi Dynamic Mix 15 Carismi Dynamic Mix 30 Ducato Mix 10-50 Cl. A

VARIAZ. QUOT.

+0,02 -0,22 -0,61 -0,27 -0,02 -0,02 -0,28 -0,34 -0,34 -0,34 -0,35 +0,02 -0,12 -0,29 -0,33 -0,03 -0,49 -0,24 -0,05 -0,04 -0,07 -0,07 -0,11 -0,10 -0,12 -0,29 -0,08 -0,22 -0,17 -0,16 -0,45 -0,45 -0,12 -0,33 -0,26 -0,22 -0,19 +0,25 -0,30 -0,40 -0,22 -0,04 -0,17 -0,18 -0,40 -0,19 -0,23 -0,19 -0,11 +0,00 -0,02 -0,12 -0,24 -0,11 -0,03 +0,00 -0,15 -0,13 -0,40

5,827 21,818 11,466 4,74 5,852 5,93 4,919 4,076 4,13 4,164 4,212 6,163 34,384 5,912 22,949 26,707 10,922 44,052 10,119 10,169 9,673 9,722 9,508 9,569 15,273 11,851 14,853 29,901 5,985 4,454 4,837 9,276 5,925 3,336 4,223 5,05 5,354 5,565 5,259 5,197 6,376 5,466

9,271 5,608 15,535 5,207 4,865 7,454 5,419 5,732 4,961 33,589 5,025 22,593 8,60 5,161 3,959 3,963 4,755

VARIAZ. QUOT.

Ducato Mix 10-50 Cl. Y -0,39 Ducato Mm Equity 10-50 Cl. A -0,31 Ducato Mm Equity 10-50 Cl. Y -0,31 Eurom. Moderato -0,33 Gestielle Global Asset 1 -0,14 Mediolanum Elite 30 L -0,28 Mediolanum Elite 30 S -0,23 Symphonia C.To Bilanciato Equilibrato Italia-0,22 Symphonia Multi S. Adagio -0,11 Synergia Bilanciato 30 +0,11 Ubi Pramerica Bilanciato Euro A Rischio Contr.+0,00 Ubi Pramerica Portafoglio Moderato -0,25 Ubi Pramerica Privilege 1 -0,07 Ubi Pramerica Privilege 2 -0,26 Vegagest Sintesi Audace -0,02 OB. EURO GOVERNATIVI BT Abn Amro Master Monetario -0,03 Allianz Monetario -0,04 Arca Mm - Monetario -0,05 Bancoposta Monetario +0,00 Bg Focus Monetario +0,04 Bim Obbl. Bt -0,03 Bipiemme Monetario +0,00 Bipiemme Tesoreria Fondo Per Le Imprese+0,00 Bnl Obbl. Euro Bt -0,07 Bpvi Bt -0,03 Caam Breve Termine -0,08 Carige Monetario Euro Cl. A -0,04 Carige Monetario Euro Cl. B -0,04 Civ. Forum Iulii Prudenza Cl. A -0,06 Civ. Forum Iulii Prudenza Cl. B -0,05 Consultinvest Bt -0,08 Cr Cento Monetario Plus -0,05 Credit Suisse Monetario Cl. B +0,00 Credit Suisse Monetario Cl. I +0,00 Ducato Fix Euro Bt Cl. A -0,03 Ducato Fix Euro Bt Cl. Y -0,02 Eurizon Focus Obbl. Euro Bt +0,00 Eurom. Prudente -0,02 Fideuram Security -0,01 Fondersel Reddito -0,03 Fondit. Euro Bond St Cl. R -0,06 Fondit. Euro Bond St Cl. T -0,08 Fondit. Euro Currency Cl. R +0,00 Fondit. Euro Currency Cl. T +0,00 Fondo Alto Monetario -0,01 Gestielle Bt Euro Cl. A -0,08 Gestielle Bt Euro Cl. B -0,07 Gestielle Cedola -0,09 Imi 2000 -0,01 Interf. Euro Currency +0,00 Intra Obbl. Euro Bt -0,05 Laurin Money -0,07 Leonardo Monetario -0,03 Mediolanum Risparmio Corrente +0,01 Nordfondo Obbl. Euro Bt -0,02 Optima Reddito B.T. -0,05 Optima Riserva Euro -0,02 Passadore Monetario -0,01 Pioneer Monetario Euro -0,01

4,817 4,465 4,501 6,318 8,656 4,999 9,66 5,515 5,689 5,38 5,845 5,647 5,416 5,362 5,389

10,133 15,768 14,741 6,171 16,219 6,493 12,079 6,87 7,409 6,276 7,443 11,509 11,245 5,44 5,475 4,991 5,757 7,737 7,783 6,284 6,322 15,324 8,435 9,552 14,154 7,813 7,838 7,862 7,883 7,061 7,531 7,574 6,57 16,897 6,675 5,592 6,905 6,04 13,75 8,986 6,662 5,276 7,126 13,084

VARIAZ. QUOT.

Soprarno Pronti Termine -0,04 Synergia Obbl. Euro Breve Termine -0,04 Teodorico Monetario -0,01 Ubi Pramerica Euro Bt -0,03 Unibanca Monetario -0,02 Val. Resp. Monetario +0,00 Vegagest Obbl. Euro Bt Cl. A -0,05 Vegagest Obbl. Euro Bt Cl. B -0,05 Zenit Monetario Cl. I -0,01 Zenit Monetario Cl. R -0,01 OB. EURO GOVERNATIVI M/L TERM Abn Amro Master Obbl. Euro M-Lt -0,21 Allianz Reddito Euro Cl. L -0,31 Allianz Reddito Euro Cl. T -0,31 Anima Obbl. Euro -0,06 Arca Rr -0,24 Azimut Reddito Euro -0,15 Bancoposta Obbl. Euro -0,28 Bim Obbl. Euro -0,21 Bipiemme Europe Bond -0,12 Bipiemme Pi¿ Obbligazionario -0,02 Bnl Obbligazioni Euro M-L T -0,24 Bpvi Obbl. Euro -0,20 Carige Obbl. Euro Cl. A -0,20 Carige Obbl. Euro Cl. B -0,20 Carige Obbl. Euro Lt Cl. A -0,48 Carige Obbl. Euro Lt Cl. B -0,47 Carismi Bond Euro Cl. A -0,25 Carismi Bond Euro Cl. B -0,25 Consultinvest Obbl. -0,10 Consultinvest Obbl. Mt -0,04 Ducato Fix Euro Mt Cl. A -0,18 Ducato Fix Euro Mt Cl. Y -0,18 Epsilon Qincome -0,15 Eurizon Focus Obbl. Euro -0,17 Eurom. Reddito -0,21 Fondaco Euro Gov Beta -0,26 Fondersel Euro -0,24 Fondit. Euro Bond Lt Cl. R -0,66 Fondit. Euro Bond Lt Cl. T -0,67 Fondit. Euro Bond Mt Cl. R -0,23 Fondit. Euro Bond Mt Cl. T -0,23 Gestielle Lt Euro Cl. A -0,38 Gestielle Lt Euro Cl. B -0,38 Gestielle Mt Euro Cl. A -0,14 Gestielle Mt Euro Cl. B -0,13 Imi Rend -0,06 Interf. Euro Bond Lt -0,65 Interf. Euro Bond Mt -0,23 Interf. Euro Bond St 1-3 -0,04 Interf. Euro Bond St 3-5 -0,10 ntra Obbl. Euro -0,36 Italfortune Euro Bond -0,24 Leonardo Obbl. -0,01 Mediolanum Euromoney -0,25 Mediolanum Italmoney -0,21 Nordfondo Obbl. Euro Mt -0,24 Optima Obbl. Euro -0,20 Pioneer C.I.M. - Euro Fixed Income -0,10 Ras Lux Bond Europe -0,28

5,154 5,029 7,461 6,674 5,733 5,823 5,818 5,846 7,491 7,46

5,79 31,831 31,237 7,009 8,87 15,731 6,766 6,731 7,302 5,363 6,647 6,619 10,55 10,635 5,416 5,489 5,49 5,54 5,108 5,042 7,579 7,654 7,354 13,922 15,204 117,776 7,937 7,078 7,12 10,736 10,782 8,039 8,102 14,902 15,01 9,396 7,992 8,074 6,897 11,337 5,827 8,46 7,516 6,47 6,604 17,17 6,899 14,715 55,862


8 Sabato 24 Ottobre 2009 il Domani

FINANZA FONDI D’INVESTIMENTO VARIAZ. QUOT.

Sai Eurobbligazionario -0,06 12,725 Synergia Obbl. Euro Medio Termine -0,20 5,059 Ubi Pramerica Euro M-Lt -0,16 6,761 Unibanca Obbl. Euro -0,12 5,781 Vegagest Obbl. Euro Cl. A -0,26 6,401 -0,26 6,456 Vegagest Obbl. Euro Cl. B Vegagest Obbl. Euro Lt Cl. A -0,40 6,175 Vegagest Obbl. Euro Lt Cl. B -0,40 6,175 Vgr Coro Obiettivo Reddito -0,30 5,58 OB. EURO CORPORATE INV. GRADE Arca Anfiteatro Bond Corporate +0,00 4,994 Arca Bond Corporate -0,19 6,799 Bipiemme Corporate Bond -0,04 7,133 Caam Corporate 3 Anni +0,00 103,92 Caam Corporate Giugno 2012 +0,00 5,168 Carige Corporate Euro Cl. A -0,17 6,305 -0,19 6,343 Carige Corporate Euro Cl. B Ducato Etico Fix Cl. A -0,17 5,213 Ducato Etico Fix Cl. Y -0,17 5,262 Ducato Fix Imprese Cl. A -0,21 6,304 Ducato Fix Imprese Cl. Y -0,20 6,364 Eurizon Focus Obbl. Euro Corporate -0,16 5,458 Eurizon Obbl. Euro Corporate Bt -0,03 7,398 Fondit. Euro Corporate Bond Cl. R -0,16 8,158 Fondit. Euro Corporate Bond Cl. T -0,16 8,186 Interf. Euro Corporate Bond -0,14 4,849 Nordfondo Obbl. Euro Corporate -0,20 7,369 Pioneer Obbl. Euro Corporate Etico A Dist. -0,14 4,869 Sai Obbl. Corporate -0,06 6,386 -0,13 5,267 Synergia Obbl. Corporate Ubi Pramerica Euro Corporate -0,11 7,53 OB. EURO HIGH YIELD Ducato Fix High Yield Cl. A +0,16 7,294 +0,15 7,396 Ducato Fix High Yield Cl. Y Eurizon Focus Obbl. Euro High Yield +0,06 6,793 Fondit. Bond Euro High Yield Cl. R -0,05 13,276 Fondit. Bond Euro High Yield Cl. T -0,05 13,314 Interf. Bond Euro High Yield -0,04 7,312 OB. DOLLARO GOVERNATIVI M/L TERM Arca Bond Dollari -0,51 8,005 Azimut Reddito Usa -0,63 5,386 Bnl Obbl. Dollaro M-L T -0,50 5,549 Ducato Fix Dollaro Cl. A -0,52 6,823 Ducato Fix Dollaro Cl. Y -0,52 6,884 Fondit. Bond Usa Cl. R -0,54 7,50 Fondit. Bond Usa Cl. T -0,54 7,537 Gestielle Bond Dollars Cl. A -0,70 8,09 Gestielle Bond Dollars Cl. B -0,71 8,168 Interf. Bond Usa -0,52 6,508 Nordfondo Obbl. Dollari -0,48 12,657 OB. INTERNAZ. GOVERNATIVI Abn Amro Master Obbl. Inter. -0,44 8,388 -0,64 14,528 Allianz Redd. Gl. Cl. L Allianz Redd. Gl. Cl. T -0,63 14,27 -0,37 7,079 Alpi Obbl. Inter. -0,02 5,674 Arca Anfiteatro Global Bond Arca Bond - Obbl. Estere -0,44 11,728 Aureo Obbligazioni Globale -0,30 7,933 -0,13 5,513 Bim Obbl. Globale Bipiemme Pianeta -0,61 8,858 Bpvi Obbl. Inter. -0,13 5,535 Carige Obbl. Inter. Cl. A -0,26 5,394 Carige Obbl. Inter. Cl. B -0,27 5,46 -0,16 5,753 Carismi Bond Internaz. Cl. A Carismi Bond Internaz. Cl. B -0,16 5,595 8,081 -0,31 Ducato Fix Globale Cl. A -0,31 8,144 Ducato Fix Globale Cl. Y Ducato Mm Global Bond Cl. A -0,22 4,953 Ducato Mm Global Bond Cl. Y -0,22 4,977 -0,43 7,935 Eurizon Obbl. Internazionali Eurom. Inter. Bond -0,02 8,17 Fondersel Inter. -0,05 13,011 Fondo Alto Inter. Obbl. -0,45 5,783 Gestielle Obbl. Inter. Cl. A -0,53 6,017 -0,52 6,081 Gestielle Obbl. Inter. Cl. B -0,51 14,766 Imi Bond 5,226 -0,10 Mc Fdf Global Bond Cl. A -0,12 5,18 Mc Fdf Global Bond Cl. B Mediolanum Intermoney -0,44 6,089 -0,22 6,873 Optima Obbl. Euro Glob. Sai Obbl. Inter. -0,15 7,561 Ubi Pramerica Obbl. Globali -0,45 5,331 Vegagest Obbl. Inter. Cl. A -0,17 5,415 Vegagest Obbl. Inter. Cl. B -0,16 5,465 OB. INTERNAZ. CORPORATE INV. GRADE Arca Anfiteatro Corporate Breve Termine -0,02 5,102 6,48 Ubi Pramerica Obbl. Globali Corporate -0,25 OB. INTERNAZ. HIGH YIELD Mc Fdf High Yield Cl. A -0,09 6,80 Mc Fdf High Yield Cl. B -0,08 4,928 8,012 Ubi Pramerica Obbl. Globali Alto Rend. +0,07 OB. YEN Ducato Fix Yen Cl. A -0,67 4,43 -0,65 4,467 Ducato Fix Yen Cl. Y Fondit. Bond Japan Cl. R -0,72 8,522 Fondit. Bond Japan Cl. T -0,72 8,559 Interf. Bond Japan -0,72 5,123 OB. PAESI EMERGENTI -0,18 12,871 Arca Bond Paesi Emerg. Bipiemme Em. Markets Bond -0,32 5,83 -0,42 19,885 Bnl Obbl. Emerg. -0,18 12,549 Ducato Fix Emerg. Cl. A Ducato Fix Emerg. Cl. Y -0,18 12,749 -0,23 10,792 Eurizon Focus Obbl. Emergenti Eurom. Emerg. Mkts Bond -0,22 6,41 Fondit. Bond Global Emerg. Mkts Cl. R -0,27 9,932 Fondit. Bond Global Emerg. Mkts Cl. T -0,27 9,959 Gestielle Emerging Markets Bond Cl. A -0,23 9,773 Gestielle Emerging Markets Bond Cl. B -0,24 9,893 Interf. Bond Global Emerg. Mkts -0,26 10,242 -0,43 7,882 Nordfondo Obbl. Paesi Emerg. Optima Obbl. Emerg. Mkts -0,43 6,664 Pioneer Obbl. Paesi Emerg. A Dist. -0,10 8,876 Vegagest Obbl. Paesi Emergenti Cl. A -0,10 6,837 Vegagest Obbl. Paesi Emergenti Cl. B -0,10 6,902 OB. ALTRE SPECIALIZZAZIONI Anima Conv. -0,06 6,206 Azimut Trend Tassi -0,20 9,008 Caam Obbligazionario Euro -0,26 5,466 Ducato Fix Conv. Cl. A +0,00 8,586 Ducato Fix Conv. Cl. Y +0,00 8,69 Eurizon Focus Obbl. Cedola -0,02 6,101 Eurizon Obbligazionario Etico -0,20 5,414 Fondit. Inflation Link. Cl. R -0,53 13,448 Fondit. Inflation Link. Cl. T -0,53 13,499 Gestielle Obbl. Corporate Cl. A -0,09 6,811

VARIAZ. QUOT.

VARIAZ. QUOT.

Gestielle Obbl. Corporate Cl. B -0,07 6,883 FLESSIBILI -0,06 Groupama Italia Bond Sel. Fund +0,19 5,711 8a+ Gran Paradiso +0,00 Interf. Inflation Linked -0,54 13,259 8a+ Latemar -0,16 Mediolanum Risparmio Reddito -0,27 11,029 8a+ Monviso +0,00 Mediolanum Vasco De Gama -0,26 10,093 Abis Flessibile +0,04 Nordfondo Obbl. Conv. +0,04 5,318 Abn Amro Expert A-Rt100 +0,00 Pioneer C.I.M. - Euro Conv. Bonds +0,20 5,872 Abn Amro Expert A-Rt200 +0,00 Pioneer Obbl. Euro A Dist. -0,29 6,47 Abn Amro Expert A-Rt400 Abn Amro Expert A-Rt50 -0,02 Ras Lux St Dollar +0,01 145,096 Adb Globale Quantitativo -0,22 Ras Lux St Europe +0,00 65,692 -0,25 Symphonia C.To Obbl. Area Europa -0,17 9,182 Agora Selection -0,06 Ubi Pramerica Obbl. Dollari -0,54 4,428 Agora Valore Protetto Agoraflex +0,03 OB. MISTI -0,55 Anima Fondimpiego -0,13 18,872 Alarico Re -0,44 Arca Obbl. Europa -0,23 8,211 Allianz F100 Cl. L -0,45 Azimut Contofondo +0,06 5,209 Allianz F100 Cl. T -0,17 Azimut Solidity -0,09 7,851 Allianz F15 Cl. L -0,19 Bancoposta Mix 1 -0,10 5,74 Allianz F15 Cl. T -0,22 Bim Corporate Mix -0,11 5,374 Allianz F30 Cl. L -0,24 Bipiemme Pià Bilanciato 15 +0,00 5,182 Allianz F30 Cl. T Allianz F70 Cl. L -0,38 Bipiemme Sforzesco -0,15 9,604 Allianz F70 Cl. T -0,38 Bnl Per Telethon -0,19 5,657 -0,23 Carige Bilanciato 10 +0,00 5,405 Anima Fondattivo +0,00 Civ. Forum Iulii Rendita Cl. A -0,13 5,434 Aqqua -0,03 Civ. Forum Iulii Rendita Cl. B -0,11 5,538 Arca Anfiteatro Bond Plus +0,00 Cr Cento Misto Best -0,31 5,802 Arca Anfiteatro Conservative Flex Eurizon Diversificato Etico -0,13 7,782 Arca Anfiteatro Corporate Absolute Return+0,00 +0,00 Eurizon Rendita +0,02 6,018 Arca Anfiteatro Total Return -0,12 Eurizon Soluzione 10 -0,06 6,912 Arca Capitale Gar. Dicembre 2013 -0,08 Fondo Alleanza Obbl. -0,16 5,611 Arca Capitale Gar. Giugno 2013 +0,02 Fondo Alto Obbl. +0,06 8,793 Arca Corporate Bt -0,08 Fucino Dynamic +0,07 4,41 Arca Rendimento Assol T3 Arca Rendimento Assol T5 +0,00 Gestielle Etico Per Ail Cl. A -0,10 6,297 Defensive -0,08 Aureo Gestielle Etico Per Ail Cl. B -0,09 6,331 -0,03 Intesa Casse Del Centro Prot. Din. -0,02 5,641 Aureo Finanza Etica +0,15 -0,10 6,068 Aureo Flex Euro Leonardo 80/20 -0,25 Nextam Partners Obbl. Misto -0,08 5,906 Aureo Flex Italia -0,10 Nordfondo Etico Obbl. Misto Max 20% Az. -0,24 6,578 Aureo Flex Opportunity -0,12 Pioneer Obbl. Pi¿ A Dist. -0,27 8,087 Aureo Plus -0,13 -0,15 4,714 Aureo Primaclasse Flessibile Sai M. L. Prud. -0,25 Sai Performance -0,04 16,808 Aureo Rendimento Assoluto -0,35 7,053 Azimut Strategic Trend Symphonia C.To Patrim. Glob. Reddito -0,11 -0,36 Synergia Bilanciato 15 +0,02 5,214 Azimut Trend -0,81 Total Return Obbl. +0,02 4,543 Azimut Trend America +0,09 Ubi Pramerica Portafoglio Prudente -0,17 5,942 Azimut Trend Europa Azimut Trend Italia -0,36 Val. Resp. Obbl. Misto -0,08 5,932 -0,53 Vegagest Sintesi Moderato +0,00 5,402 Azimut Trend Pacific -0,06 -0,07 8,063 Bancoposta Centopiu' 2007 Zenit Obbligazionario Cl. I -0,04 Zenit Obbligazionario Cl. R -0,09 8,036 Bancoposta Centopià Bancoposta Extra -0,12 OB. FLESSIBILI -0,12 Arca Cedola Corporate Bond -0,10 5,243 Bg Focus Azionario +0,13 Arca Cedola Corporate Bond Ii +0,00 4,999 Bim Flessibile +0,04 Arca Cedola Governativo Euro Bond -0,08 5,155 Bipiemme Flessibile -0,02 Arca Cedola Governativo Euro Bond Ii +0,00 5,00 Bipiemme Obiettivo Rendimento -0,04 Aureo Cash Dynamic -0,06 5,213 Bnl Target Return Conservativo -0,09 Bg Focus Obbligazionario +0,01 6,70 Bnl Target Return Dinamico -0,16 +0,00 6,485 Bnp Pa. 100% E Pià - Grande Asia Bipiemme Premium Bnp Pa. 100% E Pià Grande Europa -0,04 Bipiemme Risparmio -0,05 7,777 Pa. Equipe Attacco -0,20 Bnp Bnl Target Return Liquidità -0,02 9,896 -0,13 Caam Liquidità -0,01 8,948 Bnp Pa. Equipe Centrocampo +0,00 Civ. Forum Iulii Strategia Cl. A +0,06 5,356 Bnp Pa. Equipe Difesa Absolute +0,00 Civ. Forum Iulii Strategia Cl. B +0,06 5,433 Caam Dynamic Allocation +0,00 +0,06 5,23 Caam Consultinvest High Yield -0,04 Equipe 1 Consultinvest Monetario -0,06 5,397 Caam Caam Equipe 2 -0,10 Consultinvest Reddito +0,01 7,188 Caam Equipe 3 -0,10 Ducato Fix Rendita Cl. A -0,01 18,335 Caam Equipe 4 -0,17 18,58 Caam Eureka China Double Win -0,01 Ducato Fix Rendita Cl. Y +0,00 +0,00 6,514 Caam Eureka Double Call Eurom. Total Return Flex 2 +0,00 -0,03 5,865 Caam Eureka Double Win Ritorni Reali +0,00 Ubi Pra. Total Ret. Moderato Cl. A +0,00 5,185 Caam Eureka Double Win 2013 +0,00 Ubi Pra. Total Ret. Moderato Cl. B +0,00 5,199 Caam Eureka Dragon +0,00 Ubi Pramerica Active Duration -0,07 5,594 Caam Eureka Ripresa 2014 +0,00 Ubi Pramerica Total Ret. Prudente -0,03 10,432 Caam Formula Euro Eq. Option 2013 +0,00 Vegagest Obbl. Flessibile +0,00 5,271 Caam Formula Euro Eq. Option Due 2013 +0,00 Vgr Coro Obiettivo Rendimento +0,02 5,338 Caam Formula Gar. 2012 +0,00 Volterra Total Return Obbl. -0,08 5,151 Caam Formula Gar. 2013 +0,00 LIQUIDITA' AREA EURO +0,00 Caam Formula Gar. Due 2013 Agora Cash -0,02 5,545 Caam Formula Gar. Emerg. Mkt Eq. Recall 2013+0,00 5,593 Caam Formula Gar. Emerg. Mkt Eq. Recall 2014+0,00 +0,00 Allianz Liquidità Cl. A 5,073 Caam Formula Gar. Eq. Recall 2013 +0,00 Allianz Liquidità Cl. At +0,00 5,704 Caam Formula Gar. Eq. Recall 2014 +0,00 Allianz Liquidità Cl. B +0,00 +0,02 6,586 Caam Formula Gar. Eq. Recall Due 2013 +0,00 Anima Liquidità Arca Anfiteatro Tesoreria +0,00 5,669 Caam Formula Gar. High Diversification 2014 +0,00 Arca Bt - Breve Termine +0,00 8,755 Caam Formula Gar. Mercati Emerg. +0,00 Arca Bt - Tesoreria +0,00 5,764 Caam Formula Private Dividend Opp. +0,00 Aureo Liquidità +0,00 5,711 Caam Pià +0,04 -0,02 12,314 Caam Premium Power Azimut Garanzia -0,08 -0,01 22,115 Caam Private Alfa Bnl Cash +0,00 +0,00 101,85 Caam Qreturn Caam Eonia +0,16 Carige Liquidita' Euro Cl. B +0,00 6,333 Caam Strategia 95 +0,00 Carige Liquidità Euro Cl. A +0,00 6,291 Carige Flessibile Cl. A +0,00 Carismi Liquidita' Cl. A -0,02 5,28 Carige Flessibile Cl. B +0,02 Carismi Liquidita' Cl. B -0,02 5,295 Carige Flessibile Piu' Cl. B +0,00 Ducato Fix Monetario Cl. A +0,00 8,505 Carige Flessibile Pià Cl. A +0,00 Ducato Fix Monetario Cl. I +0,00 8,589 Carismi Absolute Perf. Cl. A -0,21 Ducato Fix Monetario Cl. Y +0,00 8,568 Carismi Absolute Perf. Cl. B -0,20 Epsilon Cash +0,00 6,241 Carismi Pratico Cl. A -0,08 7,648 Carismi Pratico Cl. B +0,00 Eurizon Focus Tesoreria Euro Cl. A -0,08 +0,00 7,677 Consultinvest Alto Dividendo Eurizon Focus Tesoreria Euro Cl. B -0,13 7,297 Consultinvest Mercati Emergenti +0,01 Eurizon Liquidità Cl. A +0,12 +0,01 7,461 Consultinvest Multimanager Flex Eurizon Liquidità Cl. B +0,11 +0,00 11,088 Consultinvest Plus Eurom. Conservativo -0,10 Eurom. Contovivo +0,00 11,832 Cr Cento Premium -0,05 Fideuram Moneta +0,00 14,618 Ducato Etico Flex Civita Cl .A -0,14 Fondaco Euro Cash -0,01 115,609 Ducato Etico Flex Civita Cl. Y -0,12 Fondo Liquidità +0,00 7,574 Ducato Geo Europa Alto Pot. Cl. A -0,14 Gestielle Cash Euro Cl. A +0,00 7,035 Ducato Geo Europa Alto Pot. Cl. Y -0,18 Gestielle Cash Euro Cl. B +0,00 7,065 Ducato Geo Europa Pmi Alto Pot. Cl. A -0,32 Mediolanum Risparmio Monetario +0,00 5,492 Ducato Geo Europa Pmi Alto Pot. Cl. Y -0,32 Nextam Partners Liquidità +0,00 5,821 Ducato Geo Italia Alto Pot. Cl. A -0,13 Nordfondo Liquidità -0,02 6,20 Ducato Geo Italia Alto Pot. Cl. Y -0,10 +0,00 6,154 Ducato Mm Cash Premium Cl. A Optima Money -0,15 Pensplan Invest Cash +0,00 5,909 Ducato Mm Cash Premium Cl. Y -0,15 +0,00 5,058 Ducato Mm Cash Premium Plus Cl. A Pioneer Liquidità Euro -0,17 Sai Liquidità -0,02 11,525 Ducato Mm Cash Premium Plus Cl. Y -0,17 Symphonia C.To Monetario -0,01 7,406 Ed. De Roth. Multigestion - Trend Global -0,06 Synergia Monetario +0,00 5,024 Epsilon Qreturn +0,16 +0,00 5,041 Eurizon Focus Gar. Dicembre 2012 Synergia Tesoreria -0,08 Ubi Pramerica Euro Cash +0,00 7,291 Eurizon Focus Gar. Giugno 2012 -0,02 Vegagest Monetario Cl. A +0,00 5,861 Eurizon Focus Gar. I Sem. 2006 +0,00 Vegagest Monetario Cl. B -0,02 5,892 Eurizon Focus Gar. I Trim. 2007 -0,04 Vgr Coro Tesoreria +0,00 5,627 Eurizon Focus Gar. Ii Sem. 2006 -0,06 LIQUIDITA' AREA DOLLARO Eurizon Focus Gar. Ii Trim. 2007 +0,00 Eurizon Focus Tesoreria Dollaro -0,33 11,279 Eurizon Focus Gar. Iii Trim. 2007 -0,02 +0,05 16,917 Eurizon Focus Gar. Iv Trim. 2007 -0,06 Eurizon Focus Tesoreria Dollaro ($)

5,121 5,071 5,035 5,579 5,164 4,923 4,666 16,382 4,155 4,784 6,308 6,855 4,68 3,822 3,759 5,271 5,202 5,002 4,937 25,80 25,312 13,234 5,018 5,887 5,528 5,587 3,139 5,148 5,156 5,475 5,114 4,80 5,04 6,037 9,882 17,934 4,818 5,949 5,342 5,622 4,877 17,946 8,003 12,024 16,30 5,839 5,221 5,294 5,191 23,219 3,974 2,706 5,696 4,964 12,426 5,483 5,044 4,421 4,74 5,393 5,19 5,177 5,207 5,144 5,045 4,639 5,406 5,377 5,574 5,036 5,752 5,102 4,511 4,564 4,999 4,875 4,87 4,997 5,00 4,897 5,213 4,921 4,803 5,623 4,951 5,559 5,075 4,782 5,643 5,00 5,146 5,126 4,525 4,501 4,858 4,929 6,197 6,237 3,18 4,887 4,764 5,113 3,81 4,22 4,301 2,186 2,193 13,432 13,46 4,737 4,769 4,727 4,781 4,169 4,235 4,829 6,403 5,076 5,094 5,239 5,15 5,241 5,102 5,08 5,169

Eurizon Focus Gar. Marzo 2013 Eurizon Focus Gar. Settembre 2012 Eurizon Focus Profilo Dinamico Eurizon Focus Profilo Moderato Eurizon Focus Profilo Prudente Eurizon Focus Rend. Ass. 2 Anni Eurizon Focus Rend. Ass. 3 Anni Eurizon Focus Rend. Ass. 5 Anni Eurizon Obiettivo Rendimento Eurizon Team 1 Cl. A Eurizon Team 1 Cl. G Eurizon Team 2 Cl. A Eurizon Team 2 Cl. G Eurizon Team 3 Cl. A Eurizon Team 3 Cl. G Eurizon Team 4 Cl. A Eurizon Team 4 Cl. G Eurizon Team 5 Cl. A Eurizon Team 5 Cl. G Eurom. Flex Dividend Eurom. Real Assets Eurom. Strategic Eurom. Total Return Flex 3 Eurom. Total Return Flex 4 Federico Re Fms - Absolute Return Fondaco Absolute Return Fondersel Duemila Fondit. Flexible Dynamic Cl. R Fondit. Flexible Dynamic Cl. T Fondit. Flexible Growth Cl. R Fondit. Flexible Growth Cl. T Fondit. Flexible Income Cl. R Fondit. Flexible Income Cl. T Fondit. Flexible Multimanager Cl. R Fondit. Flexible Multimanager Cl. T Fondit. Flexible Opportunity Cl. R Fondit. Flexible Opportunity Cl. T Formula 1 Balanced Formula 1 Conserv. Formula 1 High Risk Formula 1 Low Risk Formula 1 Risk Gestielle Global Asset Plus Gestielle Harmonia Dinamico Gestielle Harmonia Moderato Gestielle Harmonia Vivace Gestielle Total Return Gestnord Asset Allocation Igm Fdf Flessibile Cl. A Igm Fdf Flessibile Cl. B Interf. System 100 Interf. System 40 Interf. System Flex Intra Assoluto Intra Flessibile Investitori Flessibile Kairos Partners Kairos Partners Income Kairos Partners Small Cap Mc Fdf Flex High Volatility Cl. A Mc Fdf Flex High Volatility Cl. B Mc Fdf Flex Low Volatility Cl. A Mc Fdf Flex Low Volatility Cl. B Mc Fdf Flex Medium Volatility Cl. A Mc Fdf Flex Medium Volatility Cl. B Nextam Partners Flessibile Obiettivo Nordest Sicav Open Fund Ritorno Assoluto Var 2 Open Fund Ritorno Assoluto Var 4 Paritalia Orchestra Pioneer Target Controllo Pioneer Target Equilibrio Pioneer Target Sviluppo Profilo Best Funds Profilo Elite Flessibile Sofia Flex Soprarno 0 Ritorno Assol 6 Cl. A Soprarno 0 Ritorno Assol 6 Cl. B Soprarno 1 Ritorno Assol 5 Cl. A Soprarno 1 Ritorno Assol 5 Cl. B Soprarno Contrarian Cl. A Soprarno Contrarian Cl. B Soprarno Global Macro Cl. A Soprarno Global Macro Cl. B Soprarno Inflazione +1,5% Cl. A Soprarno Inflazione +1,5% Cl. B Soprarno Relative Value Cl. A Soprarno Relative Value Cl. B Symphonia C.To Asia Flessibile Symphonia C.To Bond Flessibile Symphonia C.To Fortissimo Symphonia C.To Italia Flessibile Synergia Total Return Total Return Ubi Pramerica Active Beta Ubi Pramerica Alpha Equity Ubi Pramerica Total Ret. Dinamico Unibanca Plus Vegagest Flessibile Vegagest Mb Absolut Vegagest Mb Strategic Vegagest Rendimento Volterra Dinamico Volterra Total Return Globale Zenit Absolute Return Cl. I Zenit Absolute Return Cl. R Zenit High Trend 0-100 Fdf Zenit Zerocento Fdf ASSICURATIVI Allianz Ras S.p.A Allianz Conservativo Allianz Conservativo Gold Allianz Flessibile Allianz Flessibile Gold Allianz Monetario Allianz Rifugio Allianz Sviluppo Ras America Ras Azionario Europa Ras Azionario Globale Ras Bilanciato Europa Ras Bilanciato Globale Ras Commodity Ras Equilibrato Ras Europa

VARIAZ. QUOT.

-0,10 -0,06 -0,22 -0,23 -0,02 -0,02 -0,02 +0,00 +0,00 -0,03 -0,03 -0,09 -0,09 -0,15 -0,15 -0,16 -0,16 -0,14 -0,11 -0,14 -0,29 -0,50 -0,04 -0,10 -0,04 -0,11 +0,00 +0,00 -0,46 -0,43 +0,10 +0,12 -0,07 -0,07 -0,05 -0,06 -0,13 -0,13 +0,00 +0,05 +0,04 +0,01 +0,09 +0,00 +0,02 +0,00 +0,00 -0,23 -0,17 -0,02 -0,02 -0,01 +0,03 -0,16 -0,02 -0,16 -0,09 -0,27 +0,00 +0,17 -0,23 -0,24 -0,10 -0,12 -0,16 -0,16 -0,21 -0,46 +0,42 +0,45 +0,00 +0,42 +0,25 +0,45 -0,21 -0,07 -0,15 -0,45 -0,08 -0,35 -0,35 -0,22 +0,64 -0,50 -0,48 -0,37 -0,37 -0,11 -0,11 -0,21 -0,14 -0,67 -0,19 +0,17 -0,18 +0,02 -0,33 -0,12 +0,00 +0,00 -0,06 -0,09 -0,15 +0,02 -0,23 -0,46 -0,48 +0,00 -0,08

5,114 5,067 4,94 5,159 5,419 5,21 5,458 4,877 8,031 5,959 5,959 5,58 5,58 4,603 4,61 3,797 3,805 3,613 3,621 13,106 4,107 3,172 4,548 6,826 5,146 9,263 92,485 92,815 6,429 6,42 8,903 8,964 8,495 8,516 9,574 9,624 7,824 7,848 6,527 6,511 6,868 6,71 6,587 5,297 5,263 5,228 5,306 14,183 4,686 4,005 4,031 9,329 11,086 10,326 5,771 6,16 6,35 5,642 6,685 9,378 4,315 3,676 5,208 5,199 5,53 3,673 4,72 4,33 4,546 3,788 72,761 5,284 5,214 22,087 5,779 5,355 0,684 5,038 5,092 5,074 5,077 3,634 3,145 4,75 4,791 5,366 5,389 5,302 5,344 5,575 5,01 2,534 5,152 5,28 2,781 4,754 5,06 4,989 5,209 7,40 3,274 3,222 5,348 5,223 5,522 5,611 5,561 1,245 4,702

+0,05 +0,05 +1,29 +1,30 -0,01 +0,09 +1,18 -0,47 -0,37 -0,35 -0,14 -0,12 +0,52 -0,14 -0,20

10,714 107,407 9,672 97,27 10,27 10,566 10,148 2,969 4,289 3,382 5,807 5,005 3,707 4,378 4,018

VARIAZ. QUOT.

Ras Formula Dinamica +0,00 Ras Gestione Attiva +0,07 Ras Globale -0,21 Ras Obbligazionario -0,02 Ras Obbligazionario Europa +0,19 +0,00 Ras Obbligazionario Plus Europa Ras Obbligazionario Protetto +0,03 Ras Oriente +0,10 Ras Quota Attiva +0,11 Ras Quota Protetta -0,02 Ras Technology & Research +0,53 AURORA ASSICURAZIONI S.P.A. Meieaurora Balanced +1,46 Meieaurora Bond -0,49 Meieaurora Unit Share +2,77 New Balanced +0,62 -0,05 New Bond New Share +0,93 Unietic -0,08 Winvest Linea Bilanciata +0,01 Winvest Linea Dinamica +0,22 Winvest Linea Prudente -0,16 BCC VITA S.P.A. Comp. Assic. Vita Bcc Vita Equity America +3,29 Bcc Vita Equity Asia +3,28 Bcc Vita Equity Europa +4,08 Bcc Vita World Global Bond -0,10 BNL VITA S.P.A. Bnl Vita Capital Unit 30 +0,37 +0,68 Bnl Vita Capital Unit 60 Bnl Vita Capital Unit 90 +1,09 B.P.V. VITA S.P.A. Aletti Linked Difensivo 15 -0,04 +0,00 Aletti Linked Fondi Azionario Aletti Linked Moderato 40 +0,00 Bpv Vita - Bilanciato +0,83 Bpv Vita - Dinamico +1,53 Bpv Vita - Prudente +0,38 Creberg Sim Life Brillante +0,56 Creberg Sim Life Moderato -0,83 Multicrescita Bilanciato -0,03 Multicrescita Conservativo -0,13 Multicrescita Dinamico -0,02 Multicrescita Global Equities +0,52 Multicrescita Sicura Settembre -0,02 Risposta Dinamica Plus -0,20 Risposta Pronta Dinamica -0,25 Risposta Pronta Monetaria +2,04 Risposta Pronta Prudente -0,26 Risposta Pronta Vivace +0,01 Risposta Prudente Plus -0,18 Risposta Sicura -0,09 +0,13 Risposta Vivace Plus Scegliere Conservativo -0,02 +0,95 Scegliere Dinamico +0,21 Scegliere Prudente Scegliere Vivace +1,04 Spazio Protetto Maggio 2004 +0,00 CARDIF Assicurazioni S.P.A. Azionario Rimini 2 +0,25 Bds Valore Azionario +0,29 Bds Valore Bilanciato -0,06 Bds Valore Obbligazionario -0,36 +0,19 Cardif Azionario Cl. A Cardif Azionario Cl. B +0,28 -0,10 Cardif Bilanciato Cl. A -0,04 Cardif Bilanciato Cl. B Cardif Obbligazionario Cl. A -0,45 Cardif Obbligazionario Cl. B -0,46 +0,22 Flexible Profilo Cl. A Obbligazionario Misto Rimini 2 -0,43 Pargest Globale 60 Cl. A +0,27 Spazio Effervescente +0,28 Spazio Naturale -0,44 DUOMO PREVIDENZA S.P.A. +0,45 Duomo Unit Dynamic -0,14 Duomo Unit Moderate GENERTELLIFE S.P.A. Adria Equilibrio +0,69 +0,34 Aptus I Aptus Ii +1,04 Aptus Iii +1,56 Bg 2005- 2015 -0,38 Bg 2005- 2020 -0,40 Bg 2005- 2025 -0,38 Bg 2005- 2030 +0,01 +1,38 Bg Azionario I +1,28 Bg Azionario Ii Bg Bilanciato I +0,56 Bg Bilanciato Ii +0,10 +2,50 Bg Dinamico Espansione +1,56 Espansione 2000 +1,18 +0,58 Sviluppo Sviluppo 2000 +0,84 Tirreno Unit Equilibrio +0,16 Tirreno Unit Protezione -0,05 +0,52 Tirreno Unit Sviluppo -0,24 Valore INA VITA +0,05 Fondo Ina Valore Attivo -0,19 Fondo Valute Estere Nuovo Fondo Ina +0,08 INTESA VITA S.P.A. Accumulazione -0,08 Crescita -0,27 Dinamica +0,11 Eurounit Azionario +0,49 Eurounit Dinamico +0,31 Eurounit Equilibrato +0,17 +0,02 Eurounit Prudente Gpa Accordo -0,36 Gpa Accordo 2 -0,36 Gpa Acuto +1,82 +1,82 Gpa Acuto 2 Gpa Armonia +0,91 +0,92 Gpa Armonia 2 Gpa Motivo +0,04 +0,04 Gpa Motivo 2 Gpa Private Bond -0,07 Gpa Private Global Guaranteed +0,35 Gpa Private Global High +3,01 Gpa Private Global Low +0,42 Gpa Private Global Medium +1,06 Intesa Vita Azionario America Growth +1,58 Intesa Vita Azionario America Value +1,77

5,812 5,50 4,225 5,093 7,762 6,876 5,921 4,82 5,327 5,258 2,283

9,544 8,614 8,455 9,871 9,791 10,243 10,513 11,062 9,546 12,229 3,954 4,661 4,539 5,227

10,058 8,021 6,019

9,638 6,612 11,275 9,105 7,554 9,914 7,311 8,655 9,704 11,18 8,485 6,712 10,883 11,28 9,83 10,806 11,361 7,732 11,053 10,459 11,185 5,25 4,789 5,32 4,187 9,855

65,361 96,534 134,685 176,981 89,223 135,556 125,594 188,414 165,279 214,414 77,73 107,653 180,025 108,474 171,668 2,024 4,862

6,021 5,035 4,647 3,916 10,181 9,463 8,625 8,182 2,207 2,528 3,933 5,136 8,009 2,872 2,907 4,312 3,843 5,586 5,698 4,836 6,151 4,05 1,061 7,673

5,072 5,91 4,48 2,893 4,807 5,411 6,283 674,38 648,54 371,47 316,52 491,17 432,14 615,15 578,37 712,28 572,69 309,46 650,75 519,32 7,71 8,336

VARIAZ. QUOT.

Intesa Vita Azionario Cina +3,39 20,003 Intesa Vita Azionario Europa Growth +2,05 9,812 Intesa Vita Azionario Europa Value +1,55 11,027 Intesa Vita Monetario Dollaro -0,39 8,341 Intesa Vita Monetario Euro +0,00 10,869 Intesa Vita Obbligazionario Euro -0,13 10,957 MEDIOLANUM VITA S.P.A. Az. Dinamismo -0,27 3,291 Az. Dinamismo Bis -0,29 3,778 Az. Fedelt¿ +0,00 2,371 Az. Intraprendenza -0,33 3,022 Az. Intraprendenza Bis -0,32 3,71 Az. Protezione -0,02 5,802 Balanced -0,11 4,452 Balanced Bis -0,11 4,527 Country -0,32 3,158 Country Bis -0,32 3,694 Dinamic -0,18 3,864 Dynamic Bis -0,16 4,244 Eurobond Breve Termine +0,06 6,731 Eurobond Opportunità +0,09 6,657 Eurobond Sviluppo +0,11 6,659 Euroequity Opportunità -0,33 3,93 Euroequity Protezione +0,00 6,386 Euroequity Sviluppo -0,28 4,217 -0,02 4,939 Moderate Moderate Bis -0,04 4,934 Obbligazionario Breve Termine Bis +0,05 5,525 Obbligazionario Crescita +0,09 6,546 Obbligazionario Crescita Bis +0,08 5,258 Obbligazionario Evoluzione Bis -0,02 5,162 Obbligazionario Liquidità +0,05 6,643 Obbligazionario Moderazione +0,09 6,561 Obbligazionario Moderazione Bis +0,09 5,414 Opportunity -0,34 3,504 Opportunity Bis -0,31 3,841 Prudent +0,05 6,189 Prudent Bis +0,05 5,492 Sector -0,35 3,114 Sector Bis -0,36 3,876 MILANO ASSICURAZIONI Previlink Azionario -0,22 2,782 -0,07 4,133 Previlink Bilanciato Previlink Monetario +0,02 6,174 Previlink Obbligazionario -0,15 5,462 POPOLARE VITA S.P.A. Bpn Poseidon -0,19 10,53 8,79 +0,69 Bpn Unit Blue Bpn Unit Futura +1,49 2,72 Bpn Unit Green +0,31 9,74 Bpn Unit Overland -0,38 5,22 Bpn Unit Red +1,48 7,56 Bpn Unit Technology +2,26 1,36 Glob. Unit Bpn Allegro +2,28 4,48 Glob. Unit Bpn Andante -0,99 4,98 5,29 -1,31 Glob. Unit Bpn Brioso Glob. Unit Bpn Vivace +0,28 3,58 RISPARMIO E PREVIDENZA S.P.A. Crfc Gentile Dinamico -0,31 3,502 Crfc Gentile Equilibrato -0,24 5,848 Eurolink - C.V. Dinamico +0,88 12,716 +0,46 12,954 Eurolink - C.V. Equilibrato Eurolink - C.V. Risparmio -0,03 11,911 -0,27 10,203 Formula Link In Prima Formula Link In Seconda +0,19 8,901 Formula Link In Terza +0,84 7,313 Gestivita Azionario -0,04 8,072 Gestivita Bilanciato -0,47 9,674 -1,05 11,531 Gestivita Obbligazionario U.L. Patavium Dinamico +1,43 7,493 -0,01 9,123 U.L. Patavium Equilibrato SARA VITA S.P.A. Multistrategy Az. Intern. +1,82 7,267 Multistrategy Az. Intern. G.A. +1,69 7,582 Multistrategy Obbl. Europeo -0,68 9,285 9,556 -0,87 Multistrategy Obbl. Globale -0,10 9,97 Profilo Guardian Società Cattolica di Assicurazione Coop. a R.L. -1,64 3,786 Bpbari Freeway Country Bpbari Freeway Desert -0,39 3,592 Bpbari Freeway Jungle +0,00 0,255 Cattolica Azionario +1,04 3,895 Cattolica Bilanciato +0,46 4,168 -0,11 5,261 Cattolica Fondo Protetto Cattolica Obbligazionario +0,02 4,719 +1,36 10,44 Cividale Percorso Azionario Cividale Percorso Obbligazionario +0,10 11,153 Creberg Sim Formula Life Azionario -0,20 4,094 Creberg Sim Formula Life Bilanciato -0,44 4,482 +0,71 3,122 Ferrara Investire Azionario -0,16 5,493 Ferrara Investire Obbligazionario -0,23 4,341 Fuoriclasse Balanced Fuoriclasse Bond -1,05 5,462 +0,65 2,937 Fuoriclasse Equity Fuoriclasse High Tech +0,37 1,353 -0,02 5,487 Nuove Rotte 4,481 +0,00 Progetto Attivo Bond Progetto Attivo Equity +1,04 3,592 +0,43 4,195 Progetto Attivo Mix Soluzione Dinamica +0,00 4,951 6,064 -0,26 Soluzione Prudente Soluzione Vivace +0,32 3,431 Unipol - Compagnia Assicuratrice S.P.A. Uninvest Arcosereno -0,26 118,69 +0,15 105,071 Uninvest Azioni Pià +0,30 13,284 Uninvest Crescita Uninvest Equilibrio +0,34 11,916 Uninvest Flessibile +0,47 6,435 Uninvest Grande 7 +0,15 105,22 Uninvest Grande Vita +0,24 100,866 Uninvest Mach 7 +0,23 110,799 Uninvest Otto&Mezzo +0,25 103,899 Uninvest Performance Europa +1,61 7,432 Uninvest Risparmio -0,43 13,302 Uninvest Valore +0,89 11,626 ZURICH LIFE AND PENSION Dws Controllo -0,21 5,167 Dws Crescita -0,56 6,262 Dws Equilibrio -0,36 7,228 Dws Evoluzione -0,31 4,557 Dws Protezione -0,08 7,648 Dws Prudenza -0,24 5,515 5,361 -0,09 Dws Sicurezza 3,496 -0,46 Dws Sviluppo


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani

9

CRONACHE NAZIONALI E INTERNAZIONALI «Riaprire il confronto con tutte le forze politiche per contribuire a presentare un progetto condiviso»

Il Pdl apre all’opposizione sulla riforma della giustizia. Critico il Pd

ROMA -Il Pdl apre all’opposizione per elaborareun testo di riforma della giustizia. Questo è il contenuto del documento diffuso ieri dalal Consulta Giustizia del popolo della Libertà. Sotto il profilo del metodo sembra di riassistere all’esperienza della Bicamerale per le riforme presiedutanel’97daMassimoD’Alema.L’intento è quello di presentare in tempi brevi una proposta condivisa in Parlamento. L’invito al Governo è attendere la conclusione dei lavori di questo ’’tavolo’’ prima di presentare una propria proposta di riforma costituzionale. La proposta raccoglie il no dell’opposizione. Franceschini annuncia che se sarà eletto segretario del Pd la "nuova bicamerale non si fara". «Non è tempo di pasticci precisa. «Bicameralina? Se l’opposizione parlamentare accettasse una simile offerta si macchierebbe di un vero e proprio crimine politico» dice Manuela Palermi, dell’ufficio politico del Pdci. Più tiepida l’Anm: «Nel metodo, ben vengano luoghi istituzionali in cui la magistratura associata sia invitata a dare il proprio contributo tecnico e ad esprimere le proprievalutazioni,senzapregiudizi danessunaparte.Poinelmeritovedremo i frutti». L’Anm dice sì a riforme della giustizia, no a quelle punitive. Le motivazioni della scelta del Pdl sono spiegate molto chiaramente nel documento della Consulta. «Il tema della giustizia - viene scritto continua ad essere argomento cen-

trale della discussione e del confronto politico. Ancora una volta forti polemiche in ordine a singoli accadimenti rischiano di porre in secondo piano le vere problematiche della giustizia e paralizzare le riforme. La situazione generale non consente di permanere in un immobilismo che non potrebbe che creare intollerabili ricadute negative sul sistema Paese. In questo inizio di legislatura si deve dare atto al governo e alla maggioranza che pur dovendo operare in una situazione di straordinaria difficoltà, correlata alla grande crisi

economica, sono stati in grado di porre in essere dei provvedimenti legislativi di grande pregio ed efficacia. Si ricordino fra i molti quelli di contrasto alla criminalità, in particolare nei confronti di quella organizzata, e la legge di riforma del processo civile». Questa è la premessa. Per quanto riguarda i tempi, sono abbastanza stretti. L’appuntamento è fissato al 4 novembre all’incontro di tutte le forze politiche per discutere sui tempi e sui modi della proposta. A.C

Il presidente della Regione Lazio replica alle accuse

Marrazzo si difende: «Sono solo una vittima. Mi vogliono infangare» ROMA - «Ho una famiglia alla quale tengo più di ogni altra cosa e che voglio preservare con tutte le mie forze. Da questo momento quindi su questo argomento parleranno esclusivamente i miei legali». Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo davanti a palazzo Chigi prima di entrare nella Conferenza delle Regioni. «Sono dispiaciuto che questabruttissimastoriaveda coinvolti alcui carabinieri. Voglio comunque rivolgere un ringraziamento all’Arma e alla magistratura per il lavoro svolto», ha proseguito, «non è la prima volta che si scatena contro di me un attacco che mi colpisce personalmente e politicamente. Quanto è successo è un atto di una gravità inauditaedimostrachenelnostro paese la lotta politca ha raggiunto livelli di barbarie intollerabili. Per

Piero Marrazzo

quanto mi riguarda, pur con grande amarezza, continuerò con serenità e determinazione il mio lavoro fino all’ultimo giorno della legislatura. Ci sono provvedimenti troppo importanti per i cittadini del Lazio a cui dobbiamo dare esecuzione», ha concluso Marrazzo. La sua è la replica a quanto avvenuto nei giorni scorsi. L’arresto di quattro carabinieri a Roma, con l’accusa di aver ricattato a scopoestorsivoilpresidentedella regione Lazio, Piero Marrazzo. I quattro militari, secondo quanto si è appreso, avrebbero preteso dal presidente della Regione somme di denaro, si parlerebbe di una cifra di circa 80 mila euro, perché in possesso di un filmato che avrebbe ritratto Marrazzo in un momento della sua vita privata. Secondo quanto si è appreso, gli investigatori del Ros sono arrivatialorotramitealcuneintercettazioni relative ad un’altra inchiesta. I quattro sarebbero accusati di tentativo di estorsione. Nell’appartamento dove sarebbe stato girato il video che ritrae il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo in atteggiamenti intimi, secondo quanto si è appreso da fonti investigative, c’era anche un transessuale (dettaglio, questo, ieri anticipato dal quotidiano Libero).

L’incremento rispetto alla Finanziaria 2009 è di oltre 2 miliardi per i prossimi due anni e più di 3 per il 2012

Regioni, raggiunta l’intesa col Governo sul Patto per la Salute ROMA - Raggiunta l’intesa tra Governo e Regioni sulla Sanità. L’intesa prevede per il 2010 risorse per 106,2 miliardi complessivi. Il Governo aveva inizialmente proposto poco meno di 104 miliardi. Il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, ha precisato che con l’accordo potranno essere sbloccati anche circa 23 miliardi di euro dei Programmi attuativi regionali (Par) finanziati con il Fas. «Abbiamo siglato una

intesa con il Governo dopo quattro mesi molto impegnativi», ha affermato il presidente della Conferenza delle regioni, Vasco Errani. «Siamo sempre stati mossi da uno spirito di leale collaborazione. Appena è stata possibile un’intesa, l’abbiamo siglata. L’incremento del finanziamento al fondo sanitario rispetto alla Finanziaria del 2009 è di 2,866 miliardi per il 2010, di 2,439 per il 2011 e di 3,042 per il

2012. Adesso ci sono le condizioni per una leale collaborazione». Nella proposta il governo aveva avanzato l’ipotesi di un accordo biennale, ma le regioni avevano sottolineato l’esigenza di estendere l’accordo anche al 2012. «Abbiamo concordato con il ministro Tremonti che non bisogna fare deficit e le Regioni si sono prese questa responsabilità», ha aggiunto il presidente Errani.


10

il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

CAPIRE L'ECONOMIA Chi tiene d’occhio la moneta? La Banca centrale di un paese in stretto contatto con il governo. Spesso anche troppo: come si vede in questi giorni, le esigenze della Banca centrale sono in contrasto con quello che vuole fare il governo, e spesso si impone la visione politica. Proprio da questo punto di vista, un esempio importantissimo per noi è quello che è successo con la creazione dell’euro e la nascita di una Banca centrale europea. Per anni in Gran Bretagna sono stato influenzato dalla visione degli economisti (e dei politici) britannici: cercare di creare una moneta unica con regole e tassi di interesse comuni, prima che sia veramente comune anche la politica economica e la struttura stessa delle varie economie è folle come sarebbe folle stabilire con una direttiva europea per legge che tutti i cittadini devono avere una temperatura di 36,8 gradi centrigadi. Ce l’avranno solo quelli che sono in condizioni di salute ideale. Per questo il Regno Unito è rimasto fuori dall’euro. Per questo abbiamo tutti un tasso di interesse europeo, ma non loro che hanno il tasso fissato dalla Banca d’Inghilterra. Qualcuno può obiettare che anche loro adesso pensano di fare il grande passo: sono considerazioni che nascono dalla crisi. Ma noi stiamo meglio con una moneta unica? Per molti versi sì, naturalmente, perché siamo vincolati da scelte finanziarie comuni che sono obbligatorie: è quella che Guido Carli, il grande economista che fu governatore della Banca d’Italia e ministro, definiva la "costrizione esterna", ovvero l’unico modo che aveva l’Italia di essere virtuosa. Cosa succedeva prima Abbiamo già visto parlando delle valute che prima l’Italia faceva le peggiori nefandezze immaginabili alla povera lira, anche quando c’erano i cambi fissi: essendo un paese che viveva del proprio lavoro, comprando materie prime, lavorandole e poi esportandole in bellissimi prodotti finiti, il famoso Made in Italy, abbiamo costruito sul saldo attivo delle esportazioni. Ma quando le cose andavano male, ricorrevamo alla svalutazione. Ma c’è una famosa curva che dimostra come il beneficio di questa manovra sia solo a breve periodo, quando le importazioni sono a buon mercato e vanno a gonfie vele nei paesi con moneta più forte. Ma allo stesso tempo le materie prime le paghi di più, e dopo un po’ il problema ritorna. Per fortuna oggi non si può più fare. Allo stesso tempo, nel momento in cui c’era bisogno di espansione il governo stimolava anche i consumi riducendo i tas-

George Soros

trali dovrebbero essere protagoniste e in totale armonia con i governi (ecco perché l’altro ieri abbiamo fatto il titolone sulla frecciata di Draghi a Giulio Tremonti). Ma, come abbiamo già detto più sopra, per l’Italia il discorso è diverso. Perché nel nostro caso non è la Banca d’Italia a decidere ma la Banca centrale europea. Ed è attrezzata per farlo? Abbiamo i nostri dubbi, ma non siamo soli. E ci conforta in questo giudizio quello che ne pensa Carlo Bastasin.pochi giorni fa sul Sole 24 Ore (ma Bastasin, giornalista bocconiano, è anche vice direttore della Stampa e collabora con lavoce.info il sito di economisti da battaglia assolutamente da visitare). Bce senza testa

Eurotower, sede della Bce

Perché la Bce non sa contrastare il dollaro? Abbiamo visto quanto la liquidità monetaria possa incidere sulle nostre sorti, sulla vita di tutti i giorni. Chi abbia seguito questa serie ricorderà l’esempio più estremo: un mercato semplificato al massimo (come quello della nostra prima lezione di economia) nel quale circolino mille lire da spendere e cinque rosette di pane da comprare. Il prezzo si stabilizzerà immediatamente su 200 lire per rosetta. Ma se per qualsiasi motivo dovessero circolare 1500 lire, in poco tempo il prezzo salirebbe a 300. Esempio grossolano ma efficace per capire. L’esempio si complica se arrivano rosette da un altro villaggio, o soldi da un altro ancora. Ma può ancora aiutare a capire il fenomeno delle esportazioni, sia di pane che di denaro. Ingigantito al massimo è il problema di oggi e il rischio è sempre lo stesso: l’inflazione, il terrore di ogni politica monetaria.In questo momento il rischio che sfugga di mano - e ne dipende il nostro futuro - è altissimo. Chi ci sta pensando per noi e che speranze abbiamo? Cerchiamo di capirlo. Carlo Bassi si di interesse e rendendo quindi meno caro il costo del denaro, e ci guadagnava in aumento del gettito fiscale. Come si vedeva l’inflazione fare capolino, si spingeva sui freni alzando i tassi. Questa politica in inglese ha un nome ben preciso, ovvio e significativo: stop and go. Stop and go L’ Oxford economics dictionary la descrive così: "Una sequenza di alterazioni della politica ufficiale che tenta di espandere e contrarre la domanda effettiva. Se l’economia lasciata a se stessa tendeva a produrre periodi alternati di domanda depressa o eccessiva, la politica di stop and go poteva essere difesa come stabilizzante. Ma i critici negli anni ’50 e ’60 nel Regno Unito facevano notare che le autorità fiscali e monetarie intervenivano, sempre vigorosamente, inevitabilmente lo facevano troppo tardi, destabilizzando ancora di più l’economia". Ma negli anni Sessanta era una politica piuttosto comune e così normale in che il primo ministro conservatore Harold Macmillan potè anche dire "il nostro popolo non è mai stato così bene".E la facevamo anche noi in Italia. Ma con quella politica era vero solo per un po’ (ricordiamo la Mini, Mary Quant, Carnaby Street e la swinging London dei Beatles). Ma la crescita non era vera e quando arrivò il laburista Harold Wilson non gli restò che svalutare la sterlina nel 1967.

Torna lo stop and go? Adesso siamo in grado di capire, e di valutare appieno, le parole di uno che di economia e finanza se ne intende visto che ci ha fatto i miliardi (e molti li ha fatti fare anche ai ricchi più famosi del globo): George Soros. Non molto da noi, ma la stampa internazionale dal Wall Street Journal al Financial Times e anche le testate non strettamente economiche, ha sfornato titoloni a caratteri cubitali quando alla fine di giugno il celebre finanziere se ne è uscito esprimendo il timore che la più terribile conseguenza di questa crisi sia che gli Stati Uniti attuino una politica di stop and go e che per la paura dell’inflazione, ai primi timidi segnali di ripresa, alzino i tassi di interesse col risultato di stroncare la vera ripresa. E a prova di quanto

dice, fa notare che nonostante i tassi di interesse prossimi allo zero, l’aumento dei titoli del Tesoro Usa hanno già spinto al rialzo i tassi dei mutui americani, soffocando sul nascere una timida crescita del mercato immobiliare massacrato dalla crisi. Soros, che dice di essere andato in pensione, ha chiuso il 2008 con la società di investimenti finanziari che porta il suo nome con un utile netto di oltre un miliardo di dollari, mentre alcune banche già fallivano. Evidentemente le regole su dove investire lui le sa già. Per questo il mondo economico ha apprezzato ancora di più la sua successiva affermazione: il vero problema è che sono necessarie regole certe per governare la finanza perché il concetto di autoregolamentazione dei mercati è sbagliato. Ultimo monito: occhio al debito pubblico gonfiato dagli interventi per salvare il sistema finanziario.

Spiegava dunque Bastasin che l’euro a 1,50 dollari dimostra chiaramente una realtà preoccupante: che mentre il dollaro e lo yuan cinese sono governati da Washington e Pechino a pure finalità nazionali (come abbiamo visto ieri), l’euro non può esserlo. Perché non ha finalità nazionali. In altre parole, c’è una Banca centrale europea che però è un organismo tecnico, il cui statuto prevede solo il controllo dell’inflazione, non la politica monetaria dell’Eurozona. Quindi una Bce senza testa, fulgido esempio di quello che manca alla Ue per farsi sentire (anche in politica internazionale aggiungiamo noi). La Bce non può avere tra i suoi obiettivi, a fianco di quello del controllo dell’inflazione, anche il valore dell’euro. Due obiettivi differenti da perseguire con un solo strumento (i tassi d’interesse) finirebbero per essere l’uno in contraddizione con l’altro.Così, prive di una testa unica che governi la valuta unica, le economie della zona euro sono costrette a compensare le svalutazioni degli altri paesi con processi interni di aggiustamento molto dolorosi: deflazione o disoccupazione. Gli effetti della mancanza di una politica monetaria, cioè di una testa, per l’Unione europea spiega un apparente assurdo, qualcosa che la gente non riesce a capire: ogni volta che l’euro si apprezza troppo scattano i timori di tutti. Non solo degli esportatori europei le cui merci perdono competitività ma anche degli stessi singoli governi che se la prendono con Jean Claude Trichet perché tiene alti i tassi di interesse e fa salire l’euro. Se avesse un governo europeo vero che gli dà l’ordine, lo farebbe nel nome di una politica monetaria comune. Ma non può farlo. E nemmeno la Commissione europea ne ha il potere perché i governi sono 27 e di questi solo 16 fanno parte dell’Eurozona. Dopo tutto siamo tornati all’esempio del 36,8 di temperatura.

Exit strategy

Harold Mac Millan

Proprio quello che sosteneva l’altro ieri il governatore della Banca d’Italia: bisogna guardarsi dai "nuovi problemi all’orizzonte". Ci vuole cioè, parole usate dal governatore, una exit strategy, quella che in tutto il mondo è diventata l’espressione del giorno. Vale a dire come uscire senza danni dalla situazione creata prima dalla crisi e poi dagli interventi per risolverla che hanno creato anche loro problemi economici evidenti. Questo è il momento in cui le Banche cen-

Jean Claude Trichet e Mario Draghi


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani 11

CRONACHE NAZIONALI E INTERNAZIONALI Teheran ha rifiutato la proposta sull’arricchimento all’estero. Il documento era stato accettato da Usa, Russia e Francia Il figlio del capo dello Stato: «Non ne ho parlato con il presidente ma con papà»

Nucleare, l’Iran dice no alla bozza di accordo dell’Aiea

di Giuseppe Tetto VIENNA - Sembrava a un punto di svolta la vicenda del nucleare iraniano ma dopo il secco no dell’Iran alla bozza di accordo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica tutto è tornato al punto di partenza. Anzi con una buona dose di tensione in più.

A comunicarlo è stata la televisione nazionale di Teheran la quale ha riferito che il paese è intenzionato a non accettare un accordo proposto dall’Aiea con Usa, Russia e Francia per la fornitura di uranio arricchito, che invece ha avanzato a sua volta una controproposta in materia: acquistare direttamente il combustibile nucleare all’estero piuttosto che trasferire il suo

Mahmoud Ahmadinejad

uranio in Russia per farlo arricchire.Ma le dichiarazioni fatte in tv non sono considerate un "no" ufficiale: gli Stati Uniti restano quindi in attesa di una risposta formale dell’Iran, hanno fatto sapere fonti della Casa Bianca. Gli Usa, la Francia e la Russia hanno accettato la bozza d’accordo messa sul tavolo mercoledì dal direttore generale dell’Aiea, Mohammed El Baradei, al termine di tre giorni di negoziati a Vienna. In base all’intesa la Repubblica islamica dovrebbe inviare in Russia il 75% delle sue riserve di uranio che saranno arricchite fino al 19,75%, una percentuale che ne impedisce l’uso per finalità militari. Poi l’uranio arricchito passerebbe in Francia dove verrebbe trasformato in combustibile adatto per l’impiego in un reattore iraniano utilizzato per la ricerca medica, sotto lo stretto controllo dell’Aiea. Ma proprio su questo punto, Teheran ha manifestato il suo disaccordo. Intanto un gruppo di esperti dell’Aiea arriverà domani a Teheran per ispezionare un sito per l’arricchimento dell’uranio vicino alla città di Qom, la cui esistenza è stata resa nota dall’Iran solo alla fine dello scorso mese.

Alla manifestazione prenderanno parte anche il presidente Loiero e il sindaco di Reggio

Fini e Grasso inaugurano la Fondazione Antonino Scopelliti

ROMA - Sarà inaugurata il prossimo 27 ottobre a Roma la sede della Fondazione "Antonino Scopelliti" nonchè Ufficio nazionale di rappresentanza del Movimento di sensibilizazzione conto i fenomeni mafiosi "Ammazzateci Tutti". Un’importante iniziativa dal significato simbolico molto profondo.Al tagliodel nastro parteciperanno e rivolgeranno un breve saluto ai presenti: il Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, il Procuratore nazionale antimafia Piero Grasso, i Sindaci di Roma e Reggio Calabria, Gianni Alemanno e Giuseppe Scopelliti, Rosanna Scopelliti, figlia del compianto giudice ucciso dalla

mafia e Presidente della Fondazione, il Presidente di "Ammazzateci Tutti" Aldo Pecora. È prevista la presenza anche dei Presidenti delle Regioni Lazio e Calabria, Piero Marrazzo ed Agazio Loiero. La nuova sede delle organizzazioni antimafia sarà realizzata al civico 39 di via della Scrofa, nell’abitazione privata che appartenne in vita ad Antonino Scopelliti, sostituto Procuratore generale presso la Corte di Cassazione, ucciso dalla mafia in Calabria nell’agosto ’91. La cerimonia di inaugurazione si terrà alle ore 16.30 di martedì 27 ottobre 2009.

Antonino Scopelliti

Sarkò junior rinuncia alla Défense dopo le accuse di nepotismo

Jean Sarkozy

PARIGI - Niente presidenza dell’Epad. Jean Sarkozy, figlio del presidente francese Nicolas, rinuncerà alla direzione dell’ente pubblico che gestisce l’area edilizia e finan-ziaria della Défense. Lo ha ha annunciato ieri al giornale di France 2: "Se mi chiedete se ho parlato della candidatura all’Epad con il presidente della Repubblica, la mia risposta è no. Se invece mi chiedete se ne ho parlato con mio padre, la risposta è sì", ha detto rispondendo a una domanda del conduttore del tg. Dicendosi convinto che l’essere candidato ad un’elezione non è mai "un errore", il figlio del capo dello stato francese - si legge sul sito del quotidiano ’Le Monde’ ha denunciato "la campagna di manipolazione e di disinformazione" che lo aveva alla fine portato a fare "la scelta della ragione", dettata, ha spiegato, dal fatto di non volere una "vittoria macchiata" da "un sospetto di favoritismo". "Sarò candidato - ha annunciato Jean Sarkozy - alla carica di amministratore, ma se sarò eletto non brigherò per la presidenza dell’Epad". Il figlio del capo dello stato francese ha quindi parlato di "una campagna di disinformazione orchestrata in maniera professionista...per 14 giorni, si è assistito ad una campagna di manipolazione". Alla domanda se ne avesse parlato con il padre e presidente francese, Jean Sarkozy ha risposto: "Se ne ho parlato con il presidente della Repubblica? No. Con mio padre? Sì. E’ una deci-

sione che ho preso da solo". "Di fronte a quanto è stato detto, ho ascoltato, mi sono fatto una mia opinione, ho preso le distanze", ha aggiunto. "il mio dovere consiste nel prendere coscienza di una situazione che può sfuggirmi di mano. Ne prendo atto", conclude sottolineando di aver fatto una scelta razionale. La sua candidatura aveva sollevato numerose polemiche, scatenando le accuse di nepotismo da parte dell’opposizione e generando accese discussioni anche della maggioranza di governo. Dall’opposizione di sinistra si erano levate molte proteste, ma anche nell’Ump - il partito della destra di governo di Sarkozy - e nell’opinione pubblica, la scelta era stata molto criticata. Secondo i progetti iniziali, Jean Sarkozy avrebbe dovuto essere eletto venerdì 23 ottobre a Nanterre amministratore dell’Epad dalla maggioranza di destra al Consiglio generale del dipartimento Hauts-de-Seine, quello di Neuilly-sur-Seine, da sempre feudo di famiglia. Sarebbe stata la tappa intermedia sulla strada dell’elezione alla presidenza dell’Epad, il 4 dicembre.Le critiche non erano arrivate solo dall’opposizione, ma anche dal centrodestra. Il giovane non ha certo ancora l’esperienza e i titoli per un incarico così prestigioso e strategico, considerato che la Defense, primo centro d’affari europeo, arriva il 10 per cento del Prodotto interno lordo francese.


CALABRIA il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

www.ildomani.it

Il sottosegretario regionale responsabile degli Affari della Presidenza annuncia la sua decisione alla vigilia dell’atteso voto per le primarie

Pd, Falcone si autosospende

«La litigiosità è l’elemento dominante che maggiormente risalta e ne prendo atto con amarezza e disappunto» CATANZARO - «Piuttosto che un partito alle prese con delle consultazioni per eleggere segretario e organismi direttivi, il Pd calabrese si rivela sempre più come un campo di Agramante dove la litigiosità è l’elemento dominante e che maggiormente risalta al suo esterno». Lo afferma, in una nota, il sottosegretario regionale Vincenzo Falcone, responsabile degli Affari della Presidenza, docente di politica economica dell’Unione europea all’Università Magna Grecia di Catanzaro, annunciando la propria decisione di autosospendersi dal partito. Falcone, nella nota, esprime «amarezza e disappunto sul modo in cui si è svolto l’intero percorso all’interno del partito. Là dove sono prevalsi interessi e calcoli di correnti e sottocorrenti e dove le polemiche di piccolo cabotaggio hanno fatto agio sui problemi reali che a tutt’oggi affliggono questa regione». «Ho preso la decisione di autosospendermi dal partito - dice ancora Falcone - nella speranza, o nell’illusione, di riuscire con questo a lanciare un segnale di allarme circa il malcontento che

serpeggia sia negli iscritti che negli elettori per l’esempio tutt’altro che edificante fin qui offerto dalla cosiddetta classe dirigente del Pd, l’un contro l’altro armato». In un comunicato si riferisce, inoltre, che «a convincere sempre più Vincenzo Falcone alla determinazione di prendere in modo tranchant le distanze dal partito, al quale finora è stato iscritto, è quanto è venuto emergendo dai dodicimila contatti in un solo mese di at-

tività al sito web Calabria Agora che ha promosso insieme con altri 200 sostenitori». «La stragrande maggioranza delle indicazioni che ci arrivano dalla rete telematica - afferma Falcone vanno tutte in una precisa direzione, che è quella che vuole la società civile un soggetto protagonista e che incida sul futuro di questa regione e non più disposta a rilasciare deleghe in bianco a chicchessia». «Posizione, questa - prosegue il comunicato - in piena sintonia con il documento costitutivo che campeggia nella home page del portale Una maratona per la Calabria nel quale si esprime la volontà di costruire una nuova Calabria, sana, migliore protagonista e competitiva e che costituisce il Preambolo del Programma dei Calabresi che verrà presentato pubblicamente alla fine di quest’anno». Insomma, alla vigilia della consultazione interna al Partito Democratico gli elementi di discussione restano molteplici sul tappeto. Certamente non c’è solo la "conta" dei numeri interni ai "bersaniani" con annesso peso politico - a tenere banco.

Molinaro insiste per una filiera tutta agricola e italiana ma senza fittizi rapporti di lavoro

Coldiretti contro la concorrenza sleale CATANZARO - "I fittizi rapporti di lavoro creano concorrenza sleale alle imprese agricole ed agroalimentari". Lo afferma, in una nota, il presidente della Coldiretti calabrese Pietro Molinaro. "Il progetto della Coldiretti per una filiera tutta agricola e italiana - sostiene Molinaro - ha bisogno anche di interventi e misure che mettano a nudo e pongano argine alle distorsioni operate nel settore agricolo da chi in modo scorretto e con fittizi rapporti di lavoro arreca un danno di immagine alla Calabria, al comparto primario, sottrae in modo fraudolento soldi pubblici e crea sleale concorrenza alle imprese agricole ed agroalimentari, che con grandi sacri-

fici, rispettano le regole e con la schiena dritta, sono impegnate nello sviluppo e a valorizzare e produrre valore aggiunto al Made in Calabria"."La tolleranzazero,ribaditadai vertici nazionali dell’Inps in un convegno nella nostra regione - prosegue Molinaro - oltre a richiamarci tutti al dovere, dà vita ad uno shock positivo e lascia ben sperare per il futuro; è per questo che auspichiamo che non ci sia timidezza sul fronte della legalità e della trasparenza e che alle enunciazioni seguano i fatti. Così come ha ben messo in atto la direttrice dell’Inps di Rossano, Maria Giovanna Cassiano, alla quale va la nostra solidarietà e vicinanza. Ci augureremmo

però, come afferma Brecht, beati i popoli che non hanno bisogno di eroi". "Il progetto per una filiera tutta agricola e italiana ha bisogno anche di interventi e misure che mettano a nudo e pongano argine alle distorsioni operate nel settore agricolo da chi in modo scorretto e con fittizi rapporti di lavoro arreca un danno di immagine alla Calabria, al comparto primario, sottrae in modo fraudolento soldi pubblici e crea sleale concorrenza alle imprese agricole ed agroalimentari, che con grandi sacrifici, rispettano le regole e con la schiena dritta, sono impegnate nello sviluppo e a valorizzare e produrre valore aggiunto al Made in Calabria".

E’ quanto affermano in una nota i segretari generali calabresi dei sindacati

«Settore forestale, rabbia e sconcerto» CATANZARO - "L’evoluzione della situazione del settore forestale in Calabria, l’accelerazione delle decisioni su un ipotetico futuro del settore,la mancanzadi un approfondita analisi assieme alle organizzazioni sindacali ha provocato in questi ultimi giorni, nei lavoratori del settore, confusione, rabbia e sconcerto". E’ quanto affermano, in una nota, i segretari generali di Flai Cgil, Mimma Pacifici, Fai Cisl, Giuseppe Gualtieri e Uila Uil Nino Merlino. "Nel 2004 - prosegue la nota congiunta - abbiamo tutti vissuto momenti di forte tensione perché le

decisioni del governo nazionale di allora avevano spinto nella incertezza del proprio futuro 10.000 lavoratori forestali calabresi è le loro famiglie. Non permetteremo che ciò avvenga di nuovo. Perché il rischio che corriamo, se dovessero diventare operative le scelte che la Regione sta pensando di rendere concrete, la forestazione calabrese subirebbe un colpo definitivo e mortale". "Cosa significa oggettivamente - prosegue la nota - passaggio dei lavoratori alle province? Cosa significa ’bacino ad esaurimento’? Cosa significa cassa integra-

zione per mancanza di fondi? Perché la giunta regionale ed il presidente Loiero non hanno ritenuto opportuno convocare i sindacati Cgil, Cisl e Uil confederali e di categoria e affrontare approfonditamente, con una seria discussione, le osservazioni, da noi fatte e richiesteci dal signor assessore alla forestazione alle linee guida da voi presentate?". "Chiediamo un immediato confronto - proseguono in sindacati - per evitare che le incertezze manifestate dalla Regione possano essere lette, a livello nazionale, come un disimpegno".

Ad Amantea i big della politica e tanti cittadini

Nave dei veleni, oggi in migliaia in piazza AMANTEA - Sono annunciate in migliaia le persone che oggi scenderanno in piazza ad Amantea, in provincia di Cosenza, per chiedere "alle autorità competenti di intervenire per una celere bonifica dei siti calabresi contaminati e per far piena luce sul traffico di rifiuti pericolosi e sulle navi a perdere". Una manifestazione promossa dal comitato "Natale De Grazia" e alla quale hanno già aderito associazioni, movimenti, semplici cittadini, ma anche politici, partiti, parlamentari, europarlamentari e sindaci dei vari schieramenti. A sfilare per le vie cittadini dovrebbero essercianche la madre di Ilaria Alpi, la giornalista del Tg3 uccisa in Somalia; la moglie del capitano della marina militare De Grazia, ucciso mentre indagava sulle scorie in Calabria; leader politici quali Antonio Di Pietro, Pierluigi Bersani, Dario

Franceschini, e i vertici nazionali delle forze politiche di sinistra. Il comitato organizzatore ha annunciato in una nota di avere deciso, anche per motivi temporali, di dare la parola soltanto alle associazioni più rappresentative tra le tantissime che hanno dato la loro adesione e che hanno partecipato attivamente all’organizzazione ed alla definizione degli obiettivi da raggiungere. Le sole istituzioni che esprimeranno la loro opinione dal palco saranno la Regione Calabria e la Provincia di Cosenza in ragione dell’impegno finora dimostrato e di quello futuro nel seguire le vicende dell’inquinamento dei siti a terra e nel mare. Non sono previsti altri interventi di rappresentanti politici, il comitato ha evidenziato che "quella del 24ottobre è, e rimane la manifestazione dei cittadini italiani,dei calabresi". Il messaggio non si ferma solo alla "nave dei veleni" di Cetraro, ma è quello di "pretendere la verità".

Aiop e Anaste Il presidente della Regione Agazio Loiero il 26 ottobre prossimo incontrerà separatamente le delegazioni dell’Aiop e dell’Anaste. Con l’Associazione italiana ospedalità privata che rappresenta le Case di cura operanti su tutto il territorio nazionale, il presidente Loiero, che mantiene anche la delega alla Sanità, si occuperà dei problemi riguardanti il settore nel momento in cui la Regione sta per definire il piano di rientro del deficit e di riorganizzazione del sistema. Con l’Anaste, l’Associazione Nazionale Strutture Terza Età che rappresenta le imprese private di assistenza residenziale agli anziani, sia auto che non autosufficienti, Loiero intende affrontare tutte le questioni sul tappeto e tutte le criticità esistenti, riguardanti l’assistenza nelle residenze sanitarie assistenziali, case protette, case di riposo, terza età, case albergo.


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani 13

CALABRIA

Il consiglio regionale ha approvato le modifiche alla legge dopo l’impugnativa del Governo In breve...

Primarie, ora si cambia

Abrogate le vecchie norme sul rimborso spese per le liste in lizza REGGIO CALABRIA - Il Consiglio regionale della Calabria ha approvato la proposta di modifica, in adesione all’impugnativa del Governo, della legge per lo svolgimento delle elezioni primarie per la scelta del candidato alla presidenza della Regione. Un primo testo della legge, approvato il 17 agosto scorso, era stato impugnato dal Governo il 2 ottobre davanti alla Corte costituzionale. Il testo emendato votato dal Consiglio regionale va a sanare i "vulnus" costituzionali sollevati dal Governo, aprendo, così, la strada all’istituzione della consultazione dei cittadini. Modifiche sostanziali, rispetto al testo originario, riguardano l’art. 2, che nelle nuova versione non impongono tassativamente ai partiti e ai gruppi politici di ricorrere allo strumento delle "primarie", ma se ne offre la possibilità senza obbligatorietà. Emendato anche l’art. 6 nella parte in cui obbligava chi sceglieva di partecipare alle "primarie" a versare una cauzione di diecimila euro, così come l’art. 8 con cui si obbligano i comuni soltanto a predisporre le urne per la conservazione delle schede e vengono cancellati quegli aspetti legati alla violazione della segretezza del voto, con l’inserimento dell’obbligo in capo ai

sindaci di sostituire la surrogazione normale in caso di legittimo impedimento di un presidente di seggio. E’ stato emendato anche l’art. 9, con la specificazione sulla scelta di uno solo dei candidati da parte dell’elettore alla carica di Presidente e sulle coalizioni che lo sostengono. L’art. 15, infine, consente il rimborso delle spese sostenute dai comuni. Sono abrogate le norme che prevedevano il rimborso delle spese sostenute ai soggetti che partecipavano alle primarie nella misura di 0,50 euro per ciascuna scheda votata in favore della rispettiva lista.

REGGIO CALABRIA - La prevenzione e rimozione delle discriminazioni sul lavoro e la realizzazione di ogni iniziativa utile a favorire la piena applicazione della normativa in materia di parità e di pari opportunità tra uomo e donna sono i punti salienti del protocollo d’intesa che è stato sottoscritto ieri a Reggio Calabria, nella sede della direzione regionale del Lavoro, tra la consigliera di Parità Stella Ciarletta e il direttore dell’Ufficio Biagio Principato. L’accordo - informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale segue quello nazionale, firmato dalla direzione generale per l’attività ispettiva del ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e la Rete nazionale delle consigliere di Parità, nel quale è stata espressa la volontà di concordare modalità di collabora-

Protocollo d’intesa sottoscritto nella sede della direzione regionale del Lavoro

Stabilizzati 100 laureati REGGIO CALABRIA - Il Consiglio regionale ha ripreso i propri lavori dopo una breve pausa richiesta dal capogruppo del Pd, Nicola Adamo. L’assemblea ha approvato il progetto di legge in materia di personale regionale, sottoscritto da consiglieri di maggioranza e di opposizione, con cui si concede la continuità del rapporto di lavoro a cento laureati selezionati tre anni orsono. Su questo argomento, numerosi consiglieri hanno chiesto l’audizione in seconda Commissione, Bilancio e Programmazione, dell’assessore al Bilancio, Demetrio Naccari Carlizzi, per avere puntuali informazioni sulla tenuta del Patto di stabilità e sull’andamento della spesa regionale. L’Aula, inoltre, ha anche votato un ordine del giorno, illustrato dal consigliere Sandro Principe, con cui s’invita il Governo a modificare i criteri del Patto di stabilità, escludendo dal Patto le spese destinate agli investimenti. Durante la pausa i consiglieri del Pd hanno deciso di proporre l’elezione del consigliere Demetrio Battaglia a presidente della seconda Commissione, in sostituzione di Piero Amato, nominato assessore all’Agricoltura. "Mi ritengo particolarmente soddisfatto per il provvedimento con cui si stabilizzano i 100 giovani laureati". E’ quanto afferma, in una nota, Giulio Serra, presidente della prima Commissione "Affari istituzionali e Affari generali". "Ricordo - prosegue Serra - come la necessità di una urgente seduta del Consiglio regionale per discutere di tutte le problematiche inerenti il personale regionale precario fosse emersa nell’ultima seduta di Commissione". "La Commissione decise unanimemente di chiedere al presidente della Giunta di ottemperare all’impegno assunto".

«No alle discriminazioni»

zione, coordinamento e formazione in ottemperanza a quanto previsto dalle norme vigenti e secondo le "linee guida dell’attività ispettiva in materia di parità, pari opportunità e garanzia contro le discriminazioni’’. Il protocollo regionale prevede la tempestività di intervento da parte dei servizi ispettivi nei casi denunciati dalla consigliera di Parità e, al contempo, l’impegno a comunicare alle lavoratrici che si rivolgeranno al direzione del Lavoro la possibilità di essere assistite dalla consigliera di Parità. Il documento introduce anche il dovere di informativa

Feraudo (Idv): politica precox CATANZARO - "Un caso inedito di politica precox. Oggi in trenta secondi, dicasi mezzo minuto, il Consiglio regionale ha approvato, senza nemmeno la relazione introduttiva e senza dibattito e col voto contrario di Idv, una blindatissima nuova legge sulle primarie". E’ quanto afferma Maurizio Feraudo, capogruppo di Idv a Palazzo Campanella. "Al di là dei rilievi costituzionali, che in parte rimangono - aggiunge Feraudo - si tratta di una legge ad esclusivo uso e consumo di una parte del Pd che cerca, in tal modo, una patina di legittimazione per una candidatura di autoconservazione, i cui costi però gravano su tutti i cittadini calabresi". "Permangono integri conclude - i rilievi sull’opportunità politica di questa legge".

Cesa a Gizzeria Stati generali Udc Il 30 ed il 31 ottobre l’Udc terrà a Gizzeria gli Stati generali della Calabria del partito alla presenza di Pier Ferdinando Casini e Lorenzo Cesa. I particolari dell’iniziativa saranno illustrati il 26 ottobre nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo alle 11.30 al T Hotel di Feroleto Antico (Catanzaro). Secondo quanto è stato anticipato, il 30 ottobre agli Stati generali ci sarà Casini ed il 31 Cesa.

da parte della direzione regionale del Lavoro che adotterà ogni utile iniziativa finalizzata a fornire all’ufficio della consigliera di Parità i dati e le informazioni in proprio possesso, relativamente a situazioni di discriminazione che dovessero emergere nel corso delle trattazioni di controversie ex art. 410 Cpc (licenziamento di lavoratrici madri al limite dello scadere del primo anno di vita del bambino, all’inizio della gravidanza, problematiche a discriminazioni nei confronti di disabili ecc, ecc...) e nel corso dell’attività di vigilanza. La consigliera di Parità e la direzione regionale del Lavoro, infine, si sono impegnate a realizzare attività di informazione, sensibilizzazione e formazione sui temi della discriminazione di genere diretta e indiretta.


CATANZARO Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani

www.ildomani.it

Redazione: loc. Serramonda - Z.I. Marcellinara (Cz) - fax 0961.903421 - email: redazione@ildomani.it

A 10 anni dai fatti il poliziotto in servizio presso la Questura di Catanzaro ha superato anche il terzo grado di giudizio. Era accusato di minacce

Abuso, assolto l’ispettore

Due fratelli lo denunciarono per persecuzione. Ad uno avrebbe ritirato senza motivo la patente

CATANZARO- E’ definitiva la sentenza di assoluzione pronunciata nei confronti di Ercole Terranova imputato per abuso d’ufficio e minacce nella sua qualità di ispettore inservizioallaQuesturadiCatanzaro. A quasi dieci anni di distanza dai fatti che lo videro finire sotto inchiesta, il poliziotto ha superato indenne anche il terzo grado di giudizio, dal momento che la Corte di cassazione ha respinto il ricorso presentato dalle parti civili, e cioè i due fratelli che accusarono Terranova, anche per quanto riguarda gli effetti civili (punto rispetto al quale era stata impugnata l’assoluzione). L’innocenza dell’ispettore Terranova - ed anche di un secondo imputato, Emilio Procopio, denunciato nella sua qualità di agente - era stata sentenziata una primavolta nel gennaio del 2006 dal tribunale di Catanzaro, che pronunciò una sentenza di assoluzione "perche’ il fatto non sussiste", come richiesto dai difensori dei due poliziotti accusati, gliavvocatiEugenioPerroneedEnzo De Caro, ma anche dallo stesso pubblico ministero, Cristina Tettamanti. Nel corso del dibattimento, infatti, era risultata del tutto priva di fondamento la versione fornita dai fratelli Vitaliano e Luca Bianco - costituiti parti civili con l’avvocato Luigi Ciambrone - che avevano denunciato una presunta "persecuzione" nei confronti del primo dei due accusatori, contro il quale Ter-

Il professionista finì in manette nel dicembre del 2007

Violenza su figlia sentiti i testimoni

ranova si sarebbe accanito al punto da arrivare, un giorno , a ritirargli la patente immotivatamente. La difesa dei Poliziotti, però, era riuscita a dimostrare la contraddittorietà dei racconti dei fratelli Bianco, ma anche la correttezza dell’operato dei due imputati, che emerse anche dalle deposizioni di undici diversi testimoni, tra i quali anche alcuni agenti che avevano svolto le indagini e che la dimostra-

rono tecnicamente, carte alla mano. Nel maggio scorso anche la Corte d’appello di Catanzaro confermò l’ampia assoluzione già decisa dal tribunale, ma le parti civili impugnarono la sentenza in Cassazione per il solo Terranova - dove però hanno avuto nuovamente torto. car.mir.

Il 25enne Fabiano ha ammesso di aver spacciato droga. In due non hanno risposto

Overdose, sentiti i 4 indagati CATANZARO- Giuseppe Fabiano, catanzarese di venticinque anni, uno degli indagati dell’operazione antidroga"Overdose"finito in carcere ieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, è stato l’unico ad ammettere di aver spacciato droga, ieri nel corso dell’interrogatorio di garanzia davanti al giudice per le indaginipreliminariEmma Sonni che lo ha mandato in cella. Ma l’uomo (difeso dall’avvocato FrancescoMaida) non ha fatto altro che confermare i fatti peri quali era già stato arrestato, il 5 maggio scorso, dopo che i carabinieri gli trovarono in casa 245 grammi di marijuana, 39 di hashish, ed un grammo di cocaina, tutti suddivisi in dosi con il relativo prezzo stampato sulla confezione, oltre a 51 piante di cannabis e due bilancini di precisione. Si tratta di contestazioniper le quali Fabiano è stato già condannato alla pena di due anni e quattro mesi di reclusione,che stavascontandoagli arresti domiciliari. Secondo l’indagato non ci sarebbe altro contro di lui, e dunque la difesa aveva chiesto la revoca della custodia o la sostituzione con la misura meno affittiva dei domiciliari, ma il gip ha respinto l’istanza, tanto che ora il difensore si prepara a ricorrereal Riesame. Come Fabiano ha risposto all’interrogatorio anche Francesco Bonocore, di 28 anni (difeso dall’avvocato Giandomenico Ceravolo), rag-

giunto da un provvedimento di obbligo di dimora nel comune di residenza, che ha respinto ogni contestazione professandosi innocente. Nessuna risposta, invece, da Domenico Barbieri (difeso da Domenico Cortese), 20 anni, pure sottoposto a obbligo di dimora, e da Vincenzo Donato (difeso da Liberata Donato), di 24 anni, il secondo indagato finito in carcere. Sui quattro giovani, tutti di Chiaravalle (Catanzaro), grava l’ipotesi di spaccio di sostanze stupefacenti di diverso ti-

po. L’indagine, condotta dai carabinieri con il coordinamentodel sostituto procuratore Vincenzo Capomolla, è partitaa seguitodiun episodio di overdose di eroina che, nel febbraio scorso,aveva ridotto in fin di vita una diciottenne di Chiaravalle, ed ha portato anche alla notifica di un avviso di garanzia alla 21enne Maria Domenica Sangiuliano, moglie di Donato.L’indagine parti dopo che una ragazza fu trovata dal padre in fin di vita per overdose da eroina.

CONFCOMMERCIO La soddisfazione per le adesioni

Cento nuove imprese CATANZARO- Si è tenuta giovedì pomeriggio la riunione di giunta di Confcommercio al termine della quale si è potuta registrare l’adesione di circa 100 nuove imprese. Un risultato che gratifica il lavoro dell’associazione di categoria per due ordini di motivi. Innanzitutto perchèvaarafforzarsiunsettoreche Confcommercio ritiene strategico per lo sviluppo dell’intero territorio, quello del turismo, con l’adesione di moltissime aziende del settore. In secondo luogo diventa importante la presenza dei giovani all’interno di Confcommercio.Si vanno così a rin-

forzare le fila del gruppo di Confcommercio giovani, che ha già dato prova di lavorare molto bene con l’organizzazione della manifestazione Expo al femminile, di cui verranno resi noti i risultati martedì 27 ottobre alle 15 nella sala consiglio della Camera di commercio di Catanzaro. La giunta di Confcommercio ha inteso porgere i migliori auguri di buon lavoro al neo presidente di Confindustria giovani Andrea Abramo. Confcommercio conferma la propria presenza sul territorio con l’adesione all’associazione del consorzio Pitagora.

CATANZARO- Sono previste tra poco più di un mese, il 27 novembre, le discussioni di accusa e difesa nel processo a carico del professionista catanzarese accusato di violenza sessuale a danno della figlioletta. Prima di giungere alle conclusioni, però, ancora un’udienza - quella del 6 novembre - sarà dedicata all’audizione dei testimoni chiamati dalla difesa, tra i quali soprattutto il perito neuropsichiatria che dovrà rispondere in merito alle riprese degli incontri protetti avuti con la piccola, i quali, secondo gli avvocati Enzo De Caro e Antonio Rania, dimostrerebbero come il rapporto tra padre e figlia sarebbe stato molto sereno e del tutto normale. Ieri, intanto, sono stati sentiti i primi duetestimoni della difesa, un poliziotto ed un assistente sociale, prima del rinvio a novembre. L’imputato, che risponde anche di aver detenuto e, secondo le accuse, divulgato attraverso la rete Inter-

net materiale pedo-pornografico, finì in manette a metà dicembre del 2007, a seguito di indagini della Questura partita della denuncia della ex moglie, che avrebbe sentito la figlioletta fare esplicito riferimento ad atti sessuali un giorno, quando era appena tornata da una delle visite al padre.Il professionista, che lasciò il carcere tre giorni dopo,quando il gip gli concesse i domiciliari, cui è ancora sottoposto(conpermessodirecarsi a lavoro), si è sempre difeso parlando di un accanimento della moglie nei suoi confronti, e ricordando che, oltre un anno prima che la donna lo denunciasse, avevapresentatounespostoalTribunale dei minorenni di Catanzaro "poiché - spiegarono i legali - la figlioletta aveva raccontato, alla presenzadi testimoni,di avervisto la madre fare l’amore con altra persona".Ieri sono stati sentiti i primi due testimoini della difesa. Prossima udienza il 6 novembre.

La pena di morte

CATANZARO- Organizzato dall’Associazione "Cantiere Laboratorio" e dalle Associazioni Culturali "Alternativa Popolare" e "Il Cerchio e la Croce", oggi alle ore 18, presso la Sala Consiliare della Provincia, a Catanzaro, sarà presentato il rapporto del 2009 "La pena di morte nel mondo curato" dall’Associazione "Nessuno tocchi Caino". Il tema, introdotto e presentato da Vittorio Gigliotti, responsabile di "Cantiere Laboratorio", verrà trattato da Sergio D’Elia, segretario della suddetta associazione che da circa quindici anni si batte e si impegna contro la pena di morte, la cui moratoria internazionale è stata votata dall’Onu il 18 dicembre 2007, anche grazie all’instancabile lavoro di "Nessuno tocchi Caino".Secondo il rapporto del 2009, che sarà oggetto dell’incontro, 96 sono i Paesi abolizionisti più 8 abolizionisti per crimini ordinari e 42 abolizionisti di fatto. La pena di morte è ancora presente in 46 Paesi.

AsteInfoappalti www.aste.eugenius.it :: TRIBUNALE DI CATANZARO Cancelleria Esecuzioni lmmobiliari I L GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dr.ssa Andricciola nella procedura esecutiva n.4/98 r.g.e. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni siti in Catanzaro, località Musofalo: Lotto n. 1: Terreni (F.22,P.lla 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34 ,35, 36, 37, 38,39 ,40, 41,42,44,45, 68, 88, 90, 91, 121, 114, 120) - Euro 315.433,12 Lotto n. 2: Terreni con sovrastante fabbricato rurale (F.22, P.lla 46, 47, 49, 51, 52, 53, 55, 59, 142, 148) - Euro 524.179,68 Lotto n. 3: Terreno industriale con cabina Enel (F.22, P.lla 105 - 106 - 187 - 188) - Euro 479.820,93 Lotto n: 4: Terreno con capannone (F.22, P.lla 152, Sub 1 -2) Euro 181.301,62 Lotto n. 5: Terreno con capannone (F.22, P.lla 150) - Euro 211.275,00 Lotto n. 6: Terreno con capannone (F.22, P.lla 99) - Euro 64.224,00 Lotto n. 7: Terreno agricolo sito in Catanzaro, località Musofalo, sup.mq.140, n catasto foglio 22 p.lla 93 Cl.3 Euro 614,25 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti, in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art.572 c.p.c. è fissata per il giorno 09 dicembre 2009. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art.569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte d’acquisto.

Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonché un Assegno Circolare “Non Trasferibile” in testato a “Tribunale di Catanzaro proc. n. 4/98 RGE.” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. ln caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 300,00 PER lL LOTTO N.7 ED EURO 1.000,00 PER TUTTI GLI ALTRI L’aggiudicatario, dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della procedura esecutiva Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art.498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicata entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it - ll Domani Catanzaro, 21 maggio 2009

PROGETTO A CURA DELLA MEDIATAG • Per informazioni 0961 996802


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani 15

CATANZARO CITTA' LAVORI DELLA GIUNTA Presentato da Iaconantonio il piano redatto dal settore urbanistica. Al centro anche la viabilità

Un nuovo assetto per Giovino Il disegno dell’amministrazione comunale è quello di uno sviluppo armonico di Lido CATANZARO- Durante i lavori della Giunta è stato illustrato il documento redatto dal settore urbanistica illustrato dall’assessore Domenico Iaconantonio, era presente anche il dirigente ing Vincenzo Belmonte. Il documento prevede un nuovo percorso per l’assetto urbanistico del Comprensorio Giovino-Bellino "Il Consiglio Comunale di Catanzaro - si legge nel documento con deliberazione n. 24 del 5 maggio 2008, ha avviato un nuovo percorso per definire l’assetto urbanistico di una delle aree più importanti della Città dal punto di vista paesaggistico-ambientale: il Comprensorio di località "Giovino" che si estende per circa 232 ettari e destinato, secondo il vigente Prg alla creazione di "strutture, servizi e attrezzature turistico-ricettive" di iniziativa privata.La località "Giovino" si attesta nell’area sud-orientale del territorio del quartiere Lido ed è caratterizzata da un elevato valore ambientale, per la presenza di torrenti, dune costiere, ampie zone agricole. Nei fatti, il Comprensorio Giovino-Bellino rappresenta l’unico spazio qualificato per l’auspicato sviluppo turistico di Lido: si pone come "terminale" altamente attrezzato di un sistema costiero compreso tra Corace e Alli per un tratto di oltre quattro chilometri.Un vero e proprio patrimonio paesaggistico e ambientale da difendere e salvaguardare, garantendo la fruizione pubblica della fascia frangivento che rappresenta l’elemento di connessione tra la spiaggia e le aree retrostanti.Con la delibera n.24 del 5 maggio 2008, il Consiglio comunale ha espresso parere favorevole alla rettifica, con integrazioni, del Piano Attuativo Zona Glocalità Giovino.L’esigenza - prosegue il testo -di una rettifica del Piano Attuativo era scaturita già dall’esame di 7 Piani di Lottizzazione presentati nell’area ricompressa nella Zona G1 e non ritenuti meritevoli di approvazione dal Consiglio comunale nella seduta del 5 novembre 2007. Nella seduta del 5 maggio 2008, il Consiglio comunale ha indicato con precisione

le rettifiche da apportare al Piano Attuativo. In particolare, quelle ritenute essenziali per la difesa dell’interesse pubblico sono:il ripristino della viabilità prevista inizialmente dal Prg a monte della "fascia frangivento": tale viabilità si dovrà caratterizzare come "infrastruttura pubblica" a servizio delle aree di massima fruibilità collettiva, come la fascia frangivento, le aree standard e i servizi turistici, in modo da dare senso all’organizzazione di un polo turistico di eccellenza;la precisa indicazione dei limiti e delle proporzioni di edificabilità delle cosiddette "residenze stagionali" poiché le proposte costruttive contenute nei 7 Piani di Lottizzazione non approvati risultavano obiettivamente esorbitanti; l’indicazione dettagliata di chi debba sopportare gli oneri della realizzazione delle opere infrastrutturali del Comparto, allo stato privo di qualsiasi urbanizzazione.Una trasformazione condivisa del territorio. La via tracciata dal Consiglio Comunale è quella di una trasformazione condivisa del territorio, attraverso il pieno coinvolgimento dei lottizzanti in un disegno urbanistico che, instaurando un nuovo rapporto pubblico-privato, realizzi la

piena valorizzazione del Comparto Giovino-Bellino.Attraverso l’applicazione del sistema della "perequazione" e forme di "premialità urbanistiche" trasformabili anche in crediti edilizi, si dovrà pervenire al beneficio collettivo delle acquisizioni all’uso pubblico della "fascia frangivento" con interventi di recupero e bonifica ambientale, rendendo l’area "servizio a scala sovracomunale". In questa ottica riveste carattere strategico e fondamentale il ripristino della viabilità secondo le previsioni originali del Prg.Un capitolo a parte riguarda le urbanizzazioni. Il comprensorio in oggetto è totalmente privo di opere in-

frastrutturali. La genericità degli impegni a carico dei privati per l’urbanizzazione del Comparto è stata uno degli elementi principali della non approvazione delle sette proposte di lottizzazione.Nella nuova fase che entrerà nel vivo con la Conferenza dei Servizi del 4 novembre - diventa essenziale chiarire che i privati dovranno impegnarsi a realizzare in toto le opere previste dal Piano Attuativo, in particolare la viabilità e tutti i servizi a rete.Nella Convenzione-quadro i singoli lottizzanti dovranno impegnarsi a progettare e realizzare tutte le opere di urbanizzazione primaria e infrastrutturali previste dal Piano Attuativo, restando a loro carico la realizzazione, manutenzione ordinaria e straordinaria delle aree a verde pubblico dell’area destinata standard (area quantificata dal Prg nella misura del 30% da cedere gratuitamente al Comune), nonché dovranno, come obbligo di legge, prevedere la realizzazione della viabilità interna di penetrazione alle lottizzazioni, la realizzazione dei parcheggi interni (secondo la legge Tognoli) e infine pagare i costi di costruzione secondo i parametri stabiliti dal Comune.La rettifica del Piano Attuativo non è uno stop

LAVORI DELLA GIUNTA Riunione fondamentale per il futuro appalto

Scale mobili, le procedure CATANZARO- Sistema di scale mobili, ascensori inclinati, tapis roulant tra stazione Fs e Funicolare, urbanizzazioni nel quartiere Pistoia: buona parte della seduta di giunta, presieduta dal sindaco Rosario Olivo, è stata dedicata all’esame di pratiche che riguardano fondamentali infrastrutture, soprattutto nel campo della mobilità. Presenti, oltre ai dirigenti comunali dei settori interessati (gli ingegneri Cardamone, Belmonte, Ciampa, Mauro, il vicedirettore generale Costantino, l’avv. Celestino), anche gli ingegneri Giovanni e Domenico Angotti che si stanno oc-

cupando della progettazione di uno dei due lotti delle scale mobili. Una riunione definita dal sindaco Olivo "molto utile" perché ha consentito di mettere a punto tutte le procedure per giungere al più presto all’appalto delle importanti opere. Particolarmente accurata la discussione sul sistema di scale mobili che - come ha sottolineato il primo cittadino - contribuiranno a cambiare il volto del centro storico, favorendo al massimo la mobilità pedonale. La recente approvazione in Consiglio comunale delle integrazioni al piano triennale delle opere pub-

bliche consentirà nei prossimi giorni di stipulare le convenzioni tra il Comune e i due gruppi di progettazione, la Sintagma/Angotti e la Silec/Zizzi. Entro 94 giorni dalla stipula dovranno essere consegnati i progetti esecutivi in modo da permettere l’avvio del bando per l’aggiudicazione delle opere. Se, come tutto lascia prevedere, il cronoprogramma sarà rispettato, i lavori per la realizzazione delle scale mobili potrebbero iniziare già in marzo-aprile. Come si ricorderà, l’intero sistema delle scale mobili è stato interamente finanziato dalla Regione

alle attività di sviluppo urbanistico del Comprensorio, bensì un fondamentale punto di ripartenza per costruire a Giovino-Bellino un polo turistico-ambientale di eccellenza. Il disegno strategico dell’Amministrazione - conclude - è quello di saldare in modo armonico il quartiere Lido al Comparto Giovino-Bellino attraverso una serie di azioni: riqualificazione dell’esistente (lungomare e area portuale), utilizzazione a fini pubblici delle aree ancora libere, recupero dell’area abusiva tramite Piano di Recupero, realizzazione del tratto di lungomare tra il porto e Giovino al fine di creare un water front che, lungo il suo percorso, permetta una fruizione multipla dei valori ambientali, eco sostenibili e turistici di ordine superiore.In questa ottica, diventa essenziale il riassetto urbanistico della Zta G1 e la realizzazione del Parco Ludico Turistico dove, attraverso un concorso internazionale, dovranno essere localizzate attrezzature turistiche qualificanti: impianti sportivi, attrezzature ricettive, aree per manifestazioni pubbliche all’aperto, museo del mare, area gastronomica". car.mir. Calabria grazie all’utilizzazione dei fondi strutturali del Por per una spesa di 9 milioni di euro. E’ stata anche definita la procedura che dovrà portare al riappalto degli ascensori inclinati che collegheranno la stazione Fs di Sala e il Gazometro. Particolarmente importante la discussione sul collegamento, con il sistema dei tapis roulant, tra la stazione Fs di Sala e la Funicolare. L’impianto è praticamente completato e, dopo le opportune verifiche da parte dell’impresa costruttrice, sarà consegnato al Comune. Il collegamento meccanizzato risulterà molto utile perché permetterà l’interscambio tra i piazzali delle stazioni Fs e Fc di Sala - dove presto saranno dirottati molti bus extra-urbani - e la stazione della Funicolare.


16

il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

CATANZARO CITTA' PARTITO DEMOCRATICO Il consigliere regionale Amendola: convocati con l’inganno ad una riunione a favore della mozione Bersani

«Corea, non è la segretaria di tutti» «Dopo le primarie ci dovremo confrontare sulle future rappresentanze politiche del Pd» CATANZARO- "Ho appreso attraverso gli organi di informazione che nella serata di ieri si è tenuta nella sede provinciale del Pd di Catanzaro una riunione della mozione Bersani, conclusa da Loiero, in vista delle primarie di domenica prossima" si legge in una nota del consigliere del Pd Franco Amendola. "Voglio denunciare continua - con forza che si è trattato di una riunione assolutamente funzionale ad una precisa area di riferimento, quella dell’ex Pdm, che rappresenta solo una delle liste che a livello nazionale e regionale sostiene le candidature di Bersani e Guccione.La dimostrazione più

evidente che si è voluto utilizzare il partito a sostegno di una sola parte risiede nel fatto che molti iscritti e sindaci della provincia sono stati convocati,senzaspecificarela vera natura dell’incontro, direttamente dalla segretaria provinciale Corea che, ancora una volta in queste ultime settimane, non si è dimostrata all’altezza di garantire con il suo ruolo l’unità del partito.La segretaria si è prestata consapevolmente ad uno sfacciato utilizzo del partito provinciale al fine di sostenerne solo un’area di riferimento ben precisa e con ciò caratterizzandosi come sostenitricedi una sola parte.E’ evidente, a questo punto, che con

Franco Amendola

PARTITO DEMOCRATICO L’invito di Carlo Boniffati del circolo di Lido

«Votate per dire no al Governo» CATANZARO- "Dopo gli ultimi avvenimenti politici: dalla polemica sulla bocciatura del lodo Alfano al servizio di canale cinque sul giudice Mesiano" - si legge in una nota del segretariodel circolo del Pd di Liso Bonifat -. "quale migliore occasione questa, per dissentire da questo Governo, il quale non fa altro che proclami e interventi che hanno come obiettivo allontanare e non affrontare i

problemi dei cittadini italiani. Manifestare in questo momento un dissenso contro questo governo, arrogante e poco rispettoso delle istituzioni democratiche lo reputo importante, è per questo motivo che invito tutti i tesserati, gli iscritti, gli elettori e simpatizzanti del Partito Democratico a recarsi numerosi domani nei seggi elettorali ( a Catanzaro Lido presso il circolo del Pd sito in via

T. Gullì) a votare per le primarie. Facciamo vedere che ci siamo e che il nostro scopo non è solo quello di eleggere il segretario, ma è anche quello di dimostrare che c’è una forza democratica, che la pensa in modo diverso dal governo e che vuole essere protagonista del suo futuro. Tuttavia ritengo che il voto di domani a, è molto importante per il nostro partito, al fine di decidere che tipo

la sua recente e frenetica attività non può più considerarsi la segretaria di tutti in quanto sono venute meno le ragioni stesse che erano alla base della sua nomina.Ora è chiaro a tutti del perché il sottoscritto non è stato invitato e molti altri iscritti e militanti, invece, sono stati convocati con l’inganno. E’ notorio, infatti, che in aperta alternativa alla lista dell’ex Pdm io stia sostenendo nel collegio di Catanzaro-Crotone la lista e, dunque, sarei stato un invitato fuori dal coro rispetto alle chiare intenzioni della segretaria di dare un’immagine, in verità alquanto inefficace, di compattezzaintorno al governa-

tore Loiero ed ai suoi uomini. Catia Corea, in un sol colpo, ha manifestato un chiaro e preciso sostegno ad una parte del Pd ed ha mancato di rispetto a molti sindaci, iscritti e militanti invitati senza avere contezza di quale fosse il vero scopo della riunione. Sulle base di questi comportamenti - prosegue - è del tutto palese che il Partito Democratico catanzarese, dopo le primarie, si troverà a dover affrontare un nuovo problema e dovrà confrontarsi a fondo sulle sue future rappresentanze politiche atteso che quelle attuali hanno inficiato fortemente il proprio ruolo".

di percorso e linea politica da dargli. Ci sono tre candidati - conclude - , i quali hanno una visione diversa su come organizzare il partito, è perciò che io voto e propongo di votare la linea politica di Bersani, la quale reputo sia più vicina alle mie idee di partito".Domani dunque le attese primarie del partito democratico. I circoli di Catanzaro sono pronti alla sfida. Tre i candidati: Marino, Bersani e Franceschini..L’ex ministro Bersani dopo l’esito favorevole delle votazioni degli iscrittisembra favorito nella nostra regione.

Protesta ad Amantea L’Acli sarà presente CATANZARO- In occasione della manifestazione che si terrà oggi ad Amantea, in segno di protesta contro l’affondamento di navi radioattive nei mari della Calabria, la presidenzaprovincialecatanzaresedelle Acli (Associazioni Cristiane LavoratoriItaliani),nellapersonadiLuciano Raso, ha inteso esprimere grande supporto e completa adesione all’iniziativa,cogliendoinoltrel’occasione per rimarcare "l’importanza della prevenzione e della tutela di un territorio debole come il nostro". L’Acli sarà alla manifestazione.


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani 17

CATANZARO CITTA' Il primo romanzo di Enzo Natta. Critico, storico e scrittore di ampio respiro europeo

"Il graffio della regina" Il contenuto dell’opera si avvicina ai maggiori autori classici di Franco Brescia CATANZARO- Dopo avere, per mezzo secolo, scritto di cinema e amato i grandi registi del noir e del cinema nero americano, Enzo Natta, storico e scrittore di respiro europeo, non poteva non approdare a un romanzo da lui scritto con linguaggio cinematografico, che ripropone temi e stilemi dei più classici noir che ha visitato in cinquant’anni di carriera. La figura di Enzo Natta è legata al grande giornalismo e alla migliore critica cinematografica. Ligure di nascita - ma vive e lavora a Roma - è autore di molteplici pubblicazioni. Anche se dei suoi libri, ricordiamo solo: Guida al Cinema, Cinema e Attività Critica, Radiografia del Fumetto, Il linguaggio dell’immagine, Pane, Cioccolata e un pò di Cinema, Filmcronache, Nuovo Cinema Tedesco, Nanni Loy, Uno Sguardo nel Buio, Una Poltrona per Due. Questo primo romanzo di Natta ha un contenuto che lo avvicina ai maggiori autori classici: un introverso commissario, un estroverso giornalista, un affidabile "cartomante, un avvenente sostituto procuratore in crisi matrimoniale, una coppia di sposi in apparenza felice e unita... il riCATANZARO- "Notte piccante. E’ la sera del 3 ottobre 2009. E’ arrivato il tanto atteso giorno del "piccante day" l’evento che tutta la città aspetta trepidante considerata la mole di artisti ed eventi in programmazione." si legge in una nota di Maurizio Leopardi del Direttivo cittadino dell’Mpa. "Il tempo, dal punto di vista meteorologico, è perfetto - continua -. Non un alito di vento in una città famosa per questo, ne una goccia di pioggia dopo una settimana di precipitazioni da record. insomma tutto è pronto.Cammino per la città parata a festa guardando incuriosito la tanta gente che come me cammina incuriosita. Chi ascolta musica, chi assaggia un "morzello", chi si ferma a guardare con nostalgia le vecchie fotografie di Catanzaro. Tanti amici che come me girano gioiosi per

trovamento di un cadavere in una ridente e tranquilla cittadina ai confini con la Francia. Ma anche un labirinto di menzogne. Omicidio o suicidio? Sarà l’intuito femminile a fornire la soluzione? Un caleidoscopio di personaggi a caccia dell’ artiglio che accompagna il lettore sino all’ultima pagina. Un noir di intricate vicende in cui nulla è davvero come sembra. "II graffio della regina" di Enzo Natta squarcia il velo della pacata apparenza che nasconde torbide verità. E la storia del rude e disincantato commissario, trasferito dalla difficile periferia su-

burbana di Roma alla quiete bucolica, ma irritante, delle valli del profondo Nord carica di loschi segreti, porta alla memoria paragoni eccellenti di illustri esponenti quali Agatha Christie, Georges Simenon e persino Stephen King. Se è poi vero che in letteratura ogni trama è il pretesto per raccontare della natura umana, allora Il graffio della regina ha il privilegiato termine di riferimento in Luigi Pirandello, giallista dei misteri dell’Io. Ogni personaggio possiede infatti mille sfaccettature e maschere per qualsiasi evenienza, ma è il contesto il vero deus ex

machina. Attore principale della farsa chiamata vita che determina destini e umori generali, che muta d’aspetto, per chi lo osserva. proprio come un prisma. Un prisma pericoloso in cui ci si può perdere. Smarrire la prospettiva come in un labirinto. Quando infine bugie e sotterfugi si intrecciano cosa può far trionfare la verità? Il lume della ragione o la più ardita e sofisticata delle menzogne? Scoprire la risposta lascia a chiunque un segno. Anzi, un graffio.

Riccio rende nota l’istituzione di una task force per la zona marina

"Sicurezza per Giovino" CATANZARO- "Garantire da un lato l’igiene e dall’altro la sicurezza pubblica nel quartiere Giovino" si legge in una nota di Eugenio Riccio. "E’ questo l’obiettivo di una task force - che ha programmato una serie di azioni su tutto il territorio cittadino - istituita di concerto con l’Asp, con il comandante operativo della Polizia municipale Fiorentino Gallo, con il maggiore Gregorio Cellini del

nucleo di Polizia giudiziaria e il maggiore Salvatore Tarantino, responsabile del settore viabilità". Ieri mattina, nella pineta, il primo sopralluogo per mettere a punto gli interventi necessari a eliminare quelle strutture fatiscenti, in particolare costruite per il riparo di cani randagi, che costituiscono un serio rischio per l’incolumità dei cittadini i quali, numerosi, frequentano il polmone verde. Ol-

tre a questo è stata effettuata una bonifica preventiva e repressiva dell’area in cui sostano roulotte appartenenti a comunità rom, provvedendo allo sgombero della stessa. Tra l’altro - conclude - è stato stabilito che la Polizia municipale sosterà costantemente nel quartiere per tutelare la sicurezza e la salute dei cittadini della zona marina della città.

Leopardi dell’Mpa riflette sulla Notte Piccante: spesi male 300 mila euro

"Meglio una piano per i turisti" questa città, perchè come me vogliono divertirsi. Uno di questi, mentre io sono assorto nella musica, mi dice che per questa manifestazione il comune di Catanzaro ha stanziato circa 300.000 euro e che a dir suo con poca parsimonia ma soprattutto con poca trasparenza. Il suo discorso poi viene a cadere sui vari "manager" che sono dietro ogni singola manifestazione e mi racconta che dovrebbero essere tutti amici del "gran capo" e che più e’ forte l’amicizia più è alta è la stima per l’artista di turno.Sempre questo amico, mentre io sono estasiato

dall’odore che mi arriva da un’osteria ambulante, mi dice che secondo lui questa manifestazione andrebbe fatta in un momento diverso, quando cioè sono presenti in provincia i turisti estivi, specie quelli dei villaggi a cui si potrebbe far conoscere oltre alla specialità culinaria anche la città e magari far lasciare qualche soldino ai vari commercianti e non solo a bar, pizzerie e ambulanti. Se la manifestazione è rivolta solo a noi, continua, non ha molto senso investire una cifra così alta quando altri e tanti sono i problemi che affliggono questa benedetta città. Un

IN BREVE... Sità: Scuola Sant’Antonio Lunedì ripartirà la mensa CATANZARO- "Lunedì riprenderà il servizio mensa nella scuola primaria e dell’infanzia del plesso S. Antonio" si legge in una nota del Presidente della Prima Felice Sità. "A darne il via è stata l’Azienda Sanitaria che, operando in sinergia con l’ufficio tecnico comunale e l’assessorato alla pubblica istruzione, ha rimosso le cause che impedivano l’avvio dell’importante servizio. Alla mia soddisfazione - continua - si aggiunge quella di tanti genitori che avevano iscritto i propri figli ed organizzato la propria vita in funzione di un’offerta scolastica che prevedeva il tempo pieno ed il relativo servizio mensa. Il ritardo dell’attivazione della mensa ha causato disagi agli alunni, ed alle famiglie attenuato dalla grande professionalità e disponibilità del corpo docente. La vicenda - conclude -, se pur incresciosa, deve servire a tutte le parti in causa, scuola ed amministrazione comunale ed Azienda sanitaria, ad intervenire in tempo utile perché non si creino disservizi, tenuto conto che fin dal mese di maggio scorso si era a conoscenza che la stessa Azienda Sanitaria si era espressa in modo negativo circa la possibilità d’iniziare un servizio mensa senza interventi minimi da parte dell’amministrazione comunale". Riapartirà dunque lunedì 26 ottobre il servizio mensa della scuola primaria e dell’infanzia di Sant’Antonio. L’Asp ha rimosso le cause che ne impedivano l’avvio. importo di trecentomila euro quale ritorno economico e d’immagine restituisce? Mi dice di pensare ad un padre di famiglia che ricevuto lo stipendio offre ai suoi familiari un pranzo faraonico, ostriche, caviale, champagne e quant’altro, spendendo totalmente l’importo ricevuto. Alla fine del pasto si rivolge ai presenti dicendo: per oggi siamo stati sulla vetta del mondo, domani...si vedrà. Comunque conclude - state sereni, l’appuntamento è alla prossima busta paga.Questo ragionamento mi lascia indifferente, così come penso alla maggior parte dei cittadini impegnati ad ascoltare musica e a far casino. Del resto per un giorno tutto è concesso. A Catanzaro, replico al mio amico, sono stato abituato a pensare poco ma soprattutto a farmi gli affari miei".


18

il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

CATANZARO PROVINCIA SIMERI CRICHI Il primo cittadino ha incontrato il Presidente Ferro e l’Anas per discutere della realizzazione di una rotatoria

Statale 106, la proposta di Loiero

Il recupero del Castello Bizantino è ora al vaglio della Sovraintendenza SIMERI CRICHI-Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro operativo presso la Provincia di Catanzaro, su richiesta del sindaco Saverio Loiero, per discutere del tratto stradale che attraversa il territorio comunale di Simeri Crichi in località Roccani e che rientra nell’ambito del programma di miglioramento della sicurezza stradale della statale 106. All’incontro erano presenti la presidente della Provincia Wanda Ferro, il capo Compartimento Anas Giovanni Laganà, la delegazione comunale di Simeri Crichi guidata dalsindacoSaverioLoiero,conl’assessore ai lavori pubblici Piero Mancuso e con il dirigente dell’ufficio tecnico Giuseppe Canistrà. I lavori sinora eseguiti hanno interessato la realizzazione di un sovrappasso consentendo la soppressione di una serie di incroci a raso e di altrettanti passaggi a livello con conseguente decongestionamento del traffico viario necessario per la resi-

denzialità di Simeri mare ma non altrettanto per il quartiere Roccani, dove sono presenti sia abitazioni che attività commerciali che hanno accesso dalla stessa strada statale 106 e che in vista dell’ulteriore incremento abitativo potrebbe causare non pochi problemi per la sicurezza stradale.Tra le varie proposte poste in esame anche la possibilità di realizzare, sempre sul tratto stradale interessato, una rotatoria sulla quale si innesterebbe sia la viabilità locale di Roccani sia il traffico del sovrappasso, ottenendo tra l’altro l’effetto di controllo sulla velocità dei veicoli in transito nonché quella di garantire l’incrocio tra strade in sicurezza. L’amministrazionecomunalediSimeriCrichisiè resa comunque disponibile alla risoluzione della problematica in tempi brevi contribuendo con fondi di bilancio ed in sinergia con l’Anas, al fine di assicurare il miglioramento della sicurezza stradale di Simeri

mare,quartiereresidenzialeincontinua espansione considerando che nel prossimo futuro vedrà la realizzazione di un albergo/resort con annesso campo da golf e una darsena con circa 500 posti barca, oltre ai tre villaggi turistici esistenti. L’Anas si è riservata quindi di valutare la proposta del sindaco Loiero esprimendo forte interesse per il completamento dell’opera, analisi pienamente condivisa dalla stessa Presidente Ferro, la quale si è detta certa che in tempi ridotti si potrà giungere ad una soluzione che tenga conto di tutte le esigenze.La stessa amministrazione comunaledi SimeriCrichi,che si accinge a completare il suo mandato nei prossimi diciotto mesi, si sta impegnando ad assicurare, oltre al completamento del suddetto progetto, anche la realizzazione di una serie di opere atte a garantire un serio e concreto miglioramento qualitativo della sua comunità. In merito al recuperodelCastellobizantinoè sta-

CARDINALE Era presente il sottosegretario all’Interno Nitto Palma

Inaugurata la caserma dei carabinieri CARDINALE- E’ stata inaugurata ieri mattina la nuova caserma dell’Arma dei carabinieri di Cardinale, in provincia di Catanzaro, alla presenza del sindaco Amedeo Orlando, di autorità civili, militari e religiose provinciali, di rappresentati delle sezioni dell’associazione dell’Arma della provincia e di una foltacittadinanza.Il legametra l’Arma dei Carabinieri e le comunità di Cardinale e Torre Ruggiero risale al lontano 11 maggio 1913 allorquando venne istituita la "Stazione Temporanea" di Cardinale, divenuta il primo giugno del 1917 "Stazione Definitivadei CarabinieriReali"alle dipendenzedellaalloraTenenzadei Carabinieridi ChiaravalleCentrale. Alla cerimonia sono intervenuti il sottosegretarioall’Interno,senatore Nitto Francesco Palma; il vice comandante dell’Arma dei carabinieri, generale Stefano Orlando; il comandante della Legione carabi-

nieri Calabria, generale Marcello Mazzuca. Tra i numerosi telegrammigiuntinell’occasioneanchequello del presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero che, impegnato in concomitanti ed inderoga-

bili impegni istituzionali, non ha potuto presenziare alla cerimonia. Ha reso gli onori un reparto in armi composto da un Plotone di formazione del Comando provinciale carabinieri di Catanzaro. Presenti i

ta stipulata una convezione tra la Regione Calabria e il comune di Simeri Crichi nell’ambito dei "Progetti Integrati per la riqualificazione, il recupero e la valorizzazione dei Centri storici", attraverso i quali si è ottenuto un finanziamento pari ad un milione di euro per la rivalorizzazione del bene immobile. Ad oggi il progetto corredato di apposite integrazioni proposte dalla Sovraintendenza dei Beni culturali è al vaglio dello stesso ente che dovrà esprimersi in merito ed in tempi brevi consentire l’appalto dei lavori. Altro progetto in cantiere è la realizzazione di una condotta del gas nella aree comunali. L’amministrazione comunale aderendo alla richiesta della Società Italgas Sud Spa ha adottato tutti gli atti amministrativi dicompetenza,tracuicondeliberazione di giunta comunale è stata dichiarata la pubblica utilità dell’opera e la stessa è stata poi trasmessa all’Autorità di bacino per la gonfaloni della Provincia di Catanzaro, del Comune di Cardinale e del Comune di Torre Ruggiero, i labari delle associazioni Combattentistiche e d’Arma. La cerimoniasi è articolata nella resa degli onori ai caduti, nella "prima"alzabandierae nella benedizione della caserma da parte dell’arcivescovo metropolita di Catanzaro monsignore Antonio Ciliberti. Nel corso dei loro interventi, sia il sottosegretario all’Interno, Palma, sia il comandante provinciale dei Carabinieri di Catanzaro, colonnello Claudio D’Angelo, hanno sottolineato il significato dell’inaugurazione della nuova caserma quale segno tangibile dell’attenzione di tutte le istituzioni alla crescente domanda di sicurezza dei cittadiniin un territoriosensibile quale quello dei comuni di Cardinale e Torre Ruggiero; la nuova sede più moderna e funzionale consentirà un miglioramento del servizio offerto quotidianamente dai militari al cittadino. Al termine della cerimonia tutti gli invitati hanno potuto visitare la nuova struttura, bella e funzionale che consente ai carabinieri di operare nelle migliori c.m.

relativa autorizzazione. Diverso il progetto di ristrutturazione e messa a norma della Caserma dei carabinieri, già con i lavori in via di ultimazione, per i quali è stata approvata una perizia di adeguamento pergarantirel’isolamentotermicoe quindi una considerevole riduzione del consumo energetico nel pieno rispetto di tutte le condizioni ambientali. Per il programma, invece, di ampliamento della rete fognante in località Apostolello/Lacuni e di manutenzionedellareteidricasono stati destinati in bilancio comunale risorse per un ammontare pari a 350 mila euro ed è stato dato in affidamento l’incarico per la progettazione al fine di poter consentire l’appalto per la realizzazione della rete. Tra le opere già realizzate che hanno dato riscontro positivo rispetto all’ultima ondata alluvionale del mese scorso che ha colpito l’intera provincia catanzarese, si possono evidenziare le opere di difesa spondale del "Fosso Fegato" completato in tempo utile ad evitare ingenti danni.Così come stanno per essere completati i lavori di potenziamento degli impianti di depurazione delle zone marine comunali, attivando un miglioramento delle potenzialità depurative e quindi la qualità stessa di tutte le aree di bacinocoinvolte.L’amministrazionecomunale inoltre continua a mantenere alta l’attenzione verso le politiche sociali e a tal proposito ha deciso di promuovere un bando per la concessione di contributi economici ai nuclei familiari con ragazzi frequentanti la scuola secondaria di secondo grado. Il contributo previsto è pari a 250 euro. Una serie di impegni quindi che il sindaco Loiero cercherà in ogni modo di portare a termine entro la fine della sua legislaturanelpienorispettodelsuo programma e del suo mandato che per circa dieci anni ha esercitato nella cittadina della provincia. L’incontro alla Provincia con il presidente Ferro si è rivelato dunque molto importante per il comune di Simeri. Il sindaco ha illustrato le sue iniziative per migliorare la sicurezza sulla statale 106.Si pensa dunque ad una rotatoria per migliorare la viabilità sulla stada stataleda sempre molto pericolosa.


LAMEZIA il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

www.ildomani.it

Redazione: loc. Serramonda - Z.I. Marcellinara (Cz) - fax 0961.903421 - email: redazione@ildomani.it

IL CASO Andrea Naselli, coordinatore provinciale del Partito democratico cristiano, si scaglia contro il Comune

Quei disagi in via del Progresso «Da arteria larga e scorrevole, ora è diventata uno striminzito corridoio» LAMEZIA TERME - «L’altro giorno ho fatto un giro sulla via del Progresso, per andare a trovare alcune ditte artigiane e commerciali e ad onor del vero ho trovato tante difficoltà nel trovare un posteggio per la macchina. Il motivo della mia visita era stata sollecitata da alcuni artigiani e commercianti della suddetta via, i quali mi hanno fatto notare i larghi e imponenti marciapiedi, quasi inesistenti nel centro della città e la mancanza totale di spazi per posteggi». Questo il duro commento sulla viabilità in via del Progresso che arriva da Andrea Naselli, coordinatore provinciale del Partito democratico cristiano. «Una cosa è certa, via del Progresso, quella lunghissima e larghissima arteria, fatta allargare nelle passate amministrazioni è ridotto ora ad un striminzito corridoio, incapace nello stesso tempo di dare un servizio utile sia alle aziende, sia ai cittadini, danneggiando oltre modo le moltissime aziende esistenti in quella via con ricadute occupazionali imponenti. Una vergogna bella e buona, di una gravità da non poterla nemmeno guardare. Non basta la crisi che le attività economiche e produttive LAMEZIA TERME - Si sblocac la vicenda dell’ufficio turistico presso l’aeroporto internazionale dei Lamezia. Nel pomeriggio di ieri, infatti, la Sacal ha diramato il seguente comunicato: «la Regione conferma i suoi impegni e Sacal mette a disposizione dell’Ente i locali siti in aeroporto, compreso il pagamento del debito vantato dalla Sacal, che comunque non era certo l’elemento determinante della criticità che si era verificata. Tale conferma - prosegue la nota consente di risolvere positivamente la vertenza che aveva interrotto il servizio di Informazione e Accoglienza dei Turisti

Uno scorcio di via del Progreso a Lamezia est

stanno attraversando, i problemi creditizi che incombono giornalmente e i tassi esosi che le banche impongono, dulcis in fundo: ci si mette ora anche l’Amministrazione comunale ad angariare le imprese con la scusa della messa in sicurezza della via, rovinando nel contempo centinaia di famiglie di lavoratori. E che dire di via Pietro Nenni? Sono stato chiamato anche lì - evidenzia ancora Andrea Naselli dove è stata chiusa la via Enrico Berlinguer per oscuri motivi, dato che i lavori, ancora non hanno avuto inizio. Anche lì le imprese economiche e produttive presenti in quelle zone, anche

se non sono molte, dovranno aspettare le calende greche per il ritorno alla normalità? Una strada chiusa già da un mese in attesa dell’inizio dei lavori per il sottopasso ferroviario, con ricadute sugli incassi a dir poco fallimentari. Il sottopassaggio è importante per il raccordo con la zona sud della città, per quale motivo non si da inizio ai lavori?. Per ogni problema una buona amministrazione dovrebbe essere in grado di risolverlo. Una soluzione provvisoria,noi già l’abbiamo ed è la seguente: aprire una strada alternativa tra le case dei Carabinieri e la cooperativa di via Saragat dove ci sono i

r.l.

AEROPORTO La Regione conferma i suoi impegni con la Sacal

Si sblocca la vertenza Iat per l’attività di promozione del territorio. La Regione infatti ha altresì informato Sacal della delega operata a favore della locale Pro loco per la gestione dello sportello di informazione, legittimando di fatto solo ora la presenza della stessa nello scalo, al di là delle paventate azioni legali manifestate dalla stessa. E’ dunque a fronte di questa ulteriore rassicurazione che la Sa-

cal, disponibile a dirimere la querelle, ha deciso di mettere a disposizione della Regione il locale medesimo, richiedendo nel contempo la formale indicazione dei nominativi dei soggetti legittimati a svolgere l’attività di promozione turistica all’interno dello scalo. La richiesta della Sacal infatti consente di adempiere agli obblighi di rispetto delle procedure aeroportuali in

Anche il Comune di Lamezia presente alla manifestazione di oggi

“Vicini ad Amantea...” LAMEZIA TERME - Il Comune di Lamezia parteciperà attivamente alla manifestazione nazionale di oggi ad Amantea, “Riprendiamoci la vita, vogliamo una Calabria pulita” , organizzata dal Comitato civico “Natale De Grazia”, con la presenza del sindaco Gianni Speranza a nome dell’Amministrazione comunale e della comunità lametina, e con il gonfalone che rappresenta la città. Per l’occasione il Comune ha messo a disposizione degli organizzatori due pullman, oltre a quello predisposto dalla Cgil, con partenza prevista alle ore

tralicci dell’Enel, per una temporanea strada, prendendo in fitto o espropriando provvisoriamente per motivi di emergenza, un centinaio di metri di proprietà privata che consenta lo sbocco in via Generale Dalla Chiesa per risolvere non solo i problemi delle attività economiche presenti in quel territorio ma anche il problema di moltissimi cittadini che abitano a sud della città, tutti amareggiati e delusi per le lunghe file quotidiane. Vorrei che i cittadini ci aiutassero a capire una cosa. Combattiamo in questo comune tante battaglie, e anche sacrosante, e perché non combattiamo, ma seriamente contro l’attualità?, La supinità?.La negligenza? Il sopruso? Il carrierismo?. Non vogliamo far confronti con altri tempi - conclude Naselli - ma è evidente, che viviamo in questo comune in un periodo di stravagante superficialità e di grande stagnazione. Urge da parte dell’opinione pubblica un sussulto di orgoglio e di intelligenza. Questa, contro l’ottusità di questa Amministrazione, è una battaglia dura ma esaltante che saremo in grado di vincerla».

8,00 da piazza della Repubblica. Il sindaco che sarà presente alla giornata di mobilitazione insieme a molti giovani, associazioni e comitati spontanei di liberi cittadini, sente di dover coinvolgere non solo l’Amministrazione comunale, ma anche la città da sempre legata ad Amantea e al Tirreno. «La comunità lametina è rimasta molto colpita - ha detto il sindaco - e si sente coinvolta in questo dramma che accomuna tutti i calabresi. La fabbrica della morte a Praia a mare, le navi dei veleni, le scuole costruite con materiali

radioattivi, rappresentano il paradigma della vicenda calabrese. L’inquinamento ambientale e l’inquinamento mafioso mai come questa volta hanno la stessa faccia. C’è bisogno che tutta la Calabria, - ha concluso il sindaco - e anche i Comuni, anche quelli che non sono del Tirreno Cosentino, facciano la loro parte perché il Governo intervenga al più presto, perché si scoprano le navi e si veda rapidamente quello che si deve fare. Questa è una situazione gravissima. La Calabria, mai come in questo momento, è un problema nazionale».

materia di sicurezza attraverso l’emissione dei tesserini aeroportuali, dei permessi di accesso e altro ancora, ripristinando così le normali condizioni di legittimità nella vita operativa dell’ aeroporto, con il superamento dell’empasse che si era registrato nei giorni scorsi». E anche la resposnabile dello Iat, Bianca Maria Vitalonem ha confermato la notizia. «Co-

Lunedì prossimo conferenza dell’Udc

I

mportante appuntamento in vista della fase cruciale che riguarda la prossima scadenza elettorale delle Regionali. Lunedì prossimo, infatti, alle ore 11,30, nei locali del “T” Hotel, l’Udc terrà una conferenza stampa per presentare l’assemblea degli Stati Generali in Calabria, che si terrà nei prossimi venerdì 30 e sabato 31 con la presenza del leader, Pier Ferdinando Casini e del segretario nazionale, Lorenzo Cesa. Secondo quanto reso noto, all’incontro con i giornalisti prendono parte il segretario regionale Francesco Talarico, il presidente senatore, Gino Trematerra, i consiglieri regionali, Michele Trematerra, Francescantonio Stillitani e Pasquale Tripodi, i deputati dello Scudocrociato, Mario Tassone e Roberto Occhiuto, noncghé segretari provinciali. Dal 31 ottobre, al termine degli Stati Generali dell’Udc, sarà possibil, insomma, conoscere meglio le strategie in tema di future alleanze.

munico - scrive la Vitalone - la fine della protesta dell’Ufficio informazione e accoglienza turistica dell’aeroporto internazionale di Lamezia Terme in seguito alla rassicurazione ricevuta dal Dipartimento settore turismo della Regione Calabria che giorno 26 ottobre lo Sportello informativo riaprirà il servizio all’utenza. Ringrazio le istituzioni - conclude Vitalone - per la compattezza e la convinzione con cui hanno sostenuto un progetto di grande valenza turistica per l’intero territorio regionale». r.l.


20

il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

LAMEZIA CITTA' E’ quanto propone l’ex segretario del Partito democratico, Chiara Macrì, per salvaguardare il patrimonio storico e culturale della città

«Istituiamo l’ecomuseo lametino»

“Le risorse per la realizzazione si possono individuare nel Por Calabria”

LAMEZIA TERME - «Vantaggi economici e conquista dell’identità. Mi appello alla Giunta comunale di Lamezia al fine di avviare le procedure per l’istituzione dell’ecomuseo urbano di Lamezia». Questa la proposta di Chiara Macrì, già segretario del Partido democratico di Lamezia. «Il 7 agosto 2009 - prosegue - il consigliere regionale Pietro Amato ha presentato un progetto di legge per l’istituzione sul territorio regionale di ecomusei, quale strumento di programmazione integrata per la salvaguardia, tutela e valorizzazionedellamemoriastorica e culturale della Calabria e delle relazioni fra ambiente naturale ed ambiente antropizzato. L’ecomuseo è un patto con il quale una comunità si impegna a prendersi cura di un territorio. Il progetto di legge si inserisce, quindi, nella nuova concezione di sviluppo locale, territorialità e sostenibilità, affermatasi già dagli anni ’90 che immagina uno sviluppo attento alla dimensione sociale e ambientale, teso all’analisi dei territori e dei contesti locali, e ispirato a un approccio integrato delle politiche. A tal fine l’ecomuseo promuove attività didattiche e di ricerca anche grazie al coinvolgimento diretto della popolazione, delle istituzioni

LAMEZIA TERME - Cresce l’attesa per uno degli apuntamenti più importanti della stagione podistica nel Lametino e nel suo vasto hinterland. Si correrà, infatti, domani 25 ottobre per la sesta volta la supermaratona “La corsa dei due Mari” . La gara organizzata dalla Violettaclub di Lamezia Terme, parte dalla marina di Curinga e si conclude sulla marina di Roccelletta di Borgia, dopo aver toccato i centri di Acconia, Maida,Jacurso,Cortale,Girifalco e Borgia. La Corsa di due Mari è una manifestazione agonistica unica nel suo genere in Calabria della lunghezza di 57 chilometri. Il percorso per i primi 17 chilometri è prevalentemente in pianura; da Maida e sino a Girifalco (38 chilometri) i concorrenti dovranno affrontare il tratto più duro in quanto si corre prevalentemente in salita; da Girifalco e sino all’arrivo gli atleti affronteranno il tratto più facile poiché si corre prevalentemente in discesa anche se dovranno fare i conti con la stanchezza accumulata in precedenza. Saranno stilate varie classifiche: l’individuale maschile, l’individuale femminile, la staffetta maschile, femminile e mista. Una classifica particolare è stilata per le staffette dei Comuni attraversati dalla gara. Si contendono la scultura in bronzo dell’artista Maurizio Carnevali che sarà assegnata definitivamente al comune che per tre volte, anche non consecutive, vincerà. Attualmente la classifica vede a pari merito, il Comune di

locali e soprattutto delle scuole in rete. L’ecomuseo può portare al nostro territorio non solo vantaggi economici che deriverebbero dall’incremento turistico, ma, considerato il debole e mancato coordinamento tra le Circoscrizioni urbane di Lamezia Terme. Nella nostra specifica condizione è possibile pensare ad un ecomuseo che delinei sul territorio i rapporti efficaci e positivi tra i lametini e Lamezia Terme e il patrimonio locale, ma senza escludere la possibilità di estendere il tracciato a tutto il territorio del lametino. L’esperienza dell’ecomuseo potrebbe essere di aiuto per rintracciare e sviluppare quelle idee che rispondono alla vision condivisa del nostro futuro. Si utilizzerebbero strumenti metodologici che aiutano a condurre e moderare riflessioni, come il metodo delle “mappe culturali”, con le quali, a partire dal vissuto dei singoli abitanti, andando a scavare sui temi e le storie, sui valori culturali, mettendo al centro il punto di vista della popolazione, sarà possibile sensibilizzare e avvicinare ai temi e alle iniziative dell’ecomuseo. Come anche è necessario prevederespaziludici-ricreativi,e interventi culturali che si associano e valorizzino lo specifico della memoria e della cultura: in tal senso, bisognerebbe valorizza-

re e investire su realtà culturali già esistenti come il suggestivo presepe vivente di Santa Lucia, o i “Mistiari” di Sambiase. L’ecomuseo di Lamezia come grande strumentodidemocraziapartecipata. A tal fine si potrebbero creare dei punti di riferimento nell’ambito dello spazio urbanistico. Le risorse per la realizzazione dell’ecomuseo - conclude Chiara Macrì si possono individuare nel Por Calabria 2007-2013, “Asse V” che prevede la “valorizzazione delle risorse naturali e culturali per l’attrattività per lo sviluppo”, attraverso il sostegno di attività economiche compatibili la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale regionale. L’impegno da parte di coloro che vorranno fare del proprio territorio un ecomuseo dovrà essere qualcosa in più di una sequenza di sale da percorrere per ammirare opere d’arte, minerali rari o armi antiche: è il modo più vero ed efficace per raccontare la vita, le abitudini, la società del popolo e il legame tra esso e il suo territorio. Sono certa che la Giunta si dimostri sensibili verso questo progetto, così come l’auspicio maggiore è che la proposta di legge venga presto portata in Consiglio per l’approvazioneattraverso r.l.

Oggi e domani iniziativa dell’Udc Solidarietà agli alluvionati LAMEZIA TERME - Oggi e domani lodevole iniziativa dei Giovani Udc a favore dei pro-alluvionati del Messinese. Il Movimento Giovanile dello Scudocrociato, infatti, organizza per i prossimi due giorni una raccolta fondi in favore delle popolazioni del messinese segnate dall’alluvione di inizio ottobre che ha provocato danni e vittime. L’iniziativa, denominata “Pianti...amo la speranza”, si terrà nel piazzale San Domenico e consistenella venditadi alberelli, piante e semi: il ricavato sarà interamente devoluto alle famiglie colpite dall’immane tragedia. Gli arbusti sono state offerti gratuitamente dai diversi vivai e dai numerosi negozi di Lamezia Terme e dell’hinterland, entusiasti nell’aderire ad una manifestazione volta sia a raccogliere proventi, sia e soprattutto a lanciare un messaggio di vicinanza ai cittadini siciliani in un momento di grande tristezza e smarrimento. «Conosciamo la generosità dei lametini - hanno dichiarato i giovani Udc - che per tradizione

Domani la sesta edizione della supermaratona organizzata dalla Violettaclub

“La corsa dei Due Mari”

La partenza della scorsa edizione

Borgia e il Comune di Girifalco con una vittoria ciascuna. L’edizione passata ha registrato diversi record. Infatti nell’individuale maschile ha vinto Leonardo Sestito, nell’individuale femminile

Vita Passalacqua, nella staffetta maschile ha vinto la Violettaclub e nella staffetta dei comuni si è imposto Girifalco tutti facendo registrare, per la propria categoria, la migliore prestazione della gara.

Tutto è pronto per accogliere i tanti concorrenti che si sono iscritti alla gara, ed in particolare, come ogni anno, è da sottolineare la presenza di un gruppo di oltre 50 atleti francesi .

sono sempre attenti e disponibili ad aiutare gli altri, e siamo sicuri che anche in questa occasione non faranno mancare il proprio contributo, che per quanto piccolo possa essere è in realtà un emblematicosegnodialtruismo,empatia, affetto e solidarietà». Nel piazzale San Domenico ad illustrare gli intenti dell’iniziativa, cheiniziaoggipomeriggio,saranno gli stessi ragazzi dello Scudocrociato che l’hanno promossa e organizzata nelle riunioni interne del partito.«Anchese - hanno concluso gli esponenti dello Scudocrociato - di fronte a tali eventi non occorre dare importanza al colore politico, quel che più conta è che la partecipazione sia numerosa e sentita affinché il sostegno di tutti possa essere di ausilio alle comunità colpite dal dramma, proprio per ripiantare assieme a loro il seme della speranza». Dunque, un’iniziativa senza dubbio da apprezzare e sostenere per la sua forte valenza umanitaria che intende contribuire e lenire il dramma di tante famiglie rimaste r.l.

Il merito di tutto ciò è di un lametino, Salvatore Perri, che da oltre cinquant’anni vive in Francia. Non ha mai dimenticato le origini della sua terra ed attraverso lo sport fa conoscere le bellezze naturali, la cucina, le tradizioni, la cultura e gli usi della Calabria agli amici francesi. La macchina organizzativa è in fermento per completare, nei migliori dei modi, l’allestimento di tutti i servizi che sono tanti e distribuiti su tutto il percorso. Il presidente della Violettaclub Franco Cerra ringrazia i sindaci dei comuni di Lamezia Terme, Curinga,Maida,Jacurso,Cortale, Girifalco e Borgia, le Associazioni di volontariato, le Forze dell’ Ordine, i Vigili Urbani e tutti i collaboratori per l’impegno profuso per la buona riuscita della manifestazione. Il ritrovo giuria e concorrenti è fissato per le ore 7:30 sulla marina di Curinga, la partenza dei concorrenti singoli alle ore 8:30, le staffette partiranno alle ore 9:30. L’arrivo a Roccelletta di Borgia del primo concorrente è previsto per le ore 12:20 mentre l’ultimo concorrente taglierà il traguardo in torno alle 18:00. Per gli atleti, gli accompagnatori, i tecnici, i familiari e per tutti i presenti sarà allestita una cucina che dall’arrivo del primo concorrente e sino alla conclusione della gara preparerà dei pasti caldi per tutti. Per la sua lunghezza e per la complessità del perscorso, così eteror.l.


il Domani

Venerdì 23 Ottobre 2009

COSENZA

Service a cura di Ediratio e AT Press - E-mail: redazione@ildomani.it | www.ildomani.it

Si ricompatta l’asse di ferro tra Adolfo Collice e Saverio Zavettieri nel mentre il partito del leader nazionale Stefano Caldoro mostra tutte le sue diffidenze

Il Psi ritrova il vecchio e perde il Nuovo Sullo sfondo postazioni di rilievo per le candidature regionali e un radicamento sul territorio ancora nelle mani dell’ex assessore COSENZA - Acque agitate tra i socialisti

calabresi che fanno riferimento all'area del centrodestra. Uno scontro sempre più duro tra due anime, l'una facente capo ad Adolfo Collice che cerca di ricompattare il fronte socialista cercando una intesa con Saverio Zavettieri e mira alla costituzione di un partito autonomo. L'altra componente che nella regione fa riferimento al consigliere regionale Francesco Galati, che mira piuttosto ad una formazione che possa superare lo sbarramento del 4% nella competizione regionale. A questo scopo cerca una larga intesa con i cespugli di destra: il Pri di Francesco Nucara, la Dc di Gianfranco Rotondi, l'Udeur di Clemente Mastella, ed Alternativa Sociale di Alessandra Mussolini; un variopinto puzzle a cui fanno riferimento anche la Fondazione Craxi, di Stefania Craxi, e l'onorevole Giacomo Mancini. La recente vicenda Arpac ha riportato all'onore della cronaca il sistema di potere mastelliano caratterizzato da un autentico spirito di servizio a favore della collettività, che l'accomuna agli altri cespugli della "Grosse Koalition" dei social-liberal-riformisti. Il 14 novembre prossimo a Lametia si terrà la Conferenza regionale programmatica della componente Collice-Zavettieri che prefigura la presentazione di liste autonome in tutta la regione. In quella sede si deciderà la collocazione della nuova

Stefano Caldoro

Adolfo Collice

Saverio Zavettieri

formazione nella prossima competizione elettorale. Già da ora restano alcuni punti fissi: un deciso no ad Agazio Loiero, poiché si esprime un giudizio totalmente negativo sull'operato di questa esperienza di governo nazionale e l'auspicio di una soluzione straordinaria per la Calabria. La proposta che incontra il maggior favore è quella di una candidatura super partes, un uomo delle istituzioni che sia in grado di produrre un cambiamento reale nella regione. In subordine, se il centrosinistra dovesse

proporre un Loiero-bis, il rassemblement sarebbe favorevole alla candidatura di Giuseppe Scopelliti. In questa scelta, le due ali del partito si trovano a convergere, tanto che lo stesso segretario nazionale Stefano Caldoro, che costituisce il riferimento dei galatiani, ha dichiarato qualche giorno fa che "il Nuovo Psi lavora perché si sostenga con convinzione la candidatura alla presidenza del Sindaco di Reggio, Giuseppe Scopelliti sulla base di un necessario cambiamento e di un forte rinnovamento". "Re-

sta sul campo la compatibilità di questo progetto con la iniziativa degli onorevoli Nucara e Mastella ai quali ci lega, in questa fase, la piena condivisione delle linee programmatiche per il rilancio della Calabria", conclude la nota di Caldoro. La contesa tra i due gruppi è quindi tutta interna alla Calabria ed al potere locale. Francesco Galati è alla ricerca della riconferma di un posto in consiglio regionale ottenuto quasi per miracolo: un errore di Leopoldo Chieffallo che non si è dimesso nei tempi prescritti dalla legge,

In una struttura i dipendenti attendono lo stipendio da un anno. Mercoledì l’incontro dal prefetto

SOTTO LA LENTE

Sanità privata, si prepara il giorno più lungo Addio Giovanni, il cordoglio di Giacomo Mancini per un vecchio socialista cosentino

Villa Verde

sta situazione potrebbe quindi toccare le mille persone. Giusto per fare qualche numero. Di chi la colpa? Sicuramente non dei lavoratori. «Hanno dato finora un esempio di abnegazione e attaccamento al lavoro non indifferenti», dice Eugenio Filice, il responsabile della sanità privata per la Cgil-Fp. Restano in due. Che, in attesa di chiarimenti, fanno a scaricabarile tra di loro. L’Asp, che dichiara di aver pagato le rette e i contributi per conto della Regione. E la parte datoriale che, invece, sostiene di non aver visto il becco di un quattrino. La risposta è tuttora difficile da ottenere. Posto, c’è da dire, che ce ne sia una univoca. Certo, per la scorsa settimana, la responsabilità di questa mancata risposta è tutta dell’Asp. Perché le cliniche e le loro controparti c’erano. Non resta che aspettare mercoledì. Se ne potrebbe sapere di più. Pure per prepararsi al peggio: a uno sciopero che porterebbe l’agitazione alle stelle, trasformando in conflitto una vertenza che si dovrebbe risolvere solo con la cooperazione. Saverio Paletta

COSENZA - «Piango con grande tristezza la scomparsa di Giovanni Montalto, militante socialista generoso e battagliero». Così Giacomo Mancini del Pdl. Figlio di Ubaldo storico segretario della Camera del lavoro, nasce nel rione dello Spirito Santo a Cosenza. Fin da giovanissimo aderisce al Psi. Sempre vicino alle posizioni di Giacomo Mancini di cui fu fraterno amico e fidato collaboratore. «Quando la militanza politica era ancora impegno totalizzante e anche sacrificio doloroso -ha continuato Mancini- Giovanni si distinse e si fece apprezzare per le sue capacità organizzative. In ogni campagna elettorale reclutava e dirigeva una fitta rete di attivisti che affiggevano manifesti e distribuivano la propaganda elettorale. Lo faceva con quel fare un po' burbero, ma con quella sconfinata generosità che hanno conosciuto e apprezzato generazioni di socialisti cosentini». Si è speso una vita per il risultato degli altri. Sempre con grande altruismo. Tentò più volte di entrare in consiglio comunale. Ma in questo non fu fortunato. «Ricordo che insieme a Giovanni, quando ero poco più che un ragazzino- ha proseguito Mancini- andai ad affiggere per la prima volta i manifesti. Facemmo la colla nei secchi e utilizzammo le scope sui muri. E quella notte mi raccontò di una vita con le mani imbrattate di colla e di cazzotti per non farsi coprire. Il sorriso di Giovanni mancherà a molti. Certamente a tutti coloro che pensano che la militanza politica debba essere guidata da forte passione e da profonda tensione morale». Esprimo con profonda commozione- ha concluso Mancini- le più sentite condoglianze ai suoi familiari e a tutti coloro che gli hanno voluto bene.

Oreste Parise

di Domenico Martelli

Tutti ad Amante, anche chi “non poteva non sapere”

COSENZA - La settimana scorsa il tenta-

tivo di conciliazione obbligatorio davanti al prefetto era saltato. In un contesto che, se non si trattasse di problemi concreti, si potrebbe definire tragicomico. Delle tre parti convenute, infatti, non si era presentata l’Asp. Cioé la parte che in questa storia dovrebbe avere meno interessi (e problemi) diretti. Perciò, se pure mercoledì prossimo (il giorno in cui è stato fissato il nuovo incontro) i funzionari della sanità cosentina si trovassero fuori “in missione”, la Cgil scenderà sul sentiero di guerra non risparmiandosi nulla. Sciopero generale incluso. Il problema è di quelli seri: alcune importanti strutture della sanità privata della provincia sono drammaticamente morose nei confronti dei propri dipendenti. Si tratta di nomi di un certo peso. Si va da Villa Verde a Villa degli oleandri, per quel che riguarda la salute mentale. E dal Sacro Cuore a Villa Ortensia (in cui sono nati parecchi cosentini) passando per la Madonnina, a voler citare le clinichepiù “generaliste”. Tutte strutture che, in un modo o nell’altro hanno coadiuvato e, a volte, supplito la sanità pubblica. E che quindi la clientela (e le rette) ce l’hanno. Nonostante ciò, sono morose nei confronti del proprio personale. Con un debito medio, tra stipendi ed incentivi, che oscilla tra i tre e i cinque mesi. Fuori dal capoluogo, le cifre toccano il record. È il caso della casa di riposo “Cav. Domenico Ricco” di Campana, il cui personale aspetta lo stipendio da un anno. Giusto per completezza, citiamo le altre cliniche: Villa Torano , Villa Santo Stefano e Villa Silvia. Questo che abbiamo finora tratteggiato è il quadro generale. Che certo non è roseo. Stando ai dati della Cgil, il totale dei lavoratori-creditori (tutti ausiliari, infermieri e paramedici) oscilla tra le 320 -340 persone. Non ci allontaniamo dal vero nell’ipotizzare un nucleo familiare medio, per ciascuno di loro di 3-4 persone. L’ “indotto” totale dei danneggiati da que-

dall'incarico di presidente del Centro Agroalimentare. Tutta la vicenda della costituzione del gruppo regionale del Nuovo-Psi è ancora sub iudice, poiché Saverio Zavettieri ha presentato un dossier per dimostrare come la sua costituzione sia stata illegittima poiché mancano i presupposti giuridici, poiché non ha il numero minimo dei componenti richiesti, e nasce da una scissione con la formazione politiche che ha superato il richiesto 5% alle ultime elezioni regionali. Una tegole che sta per abbattersi sul gruppo, con pesanti conseguenze finanziarie, poiché questo provocherebbe la restituzione di tutte le somme introitate in questi anni. Saverio Zavettieri è ben deciso a rivolgersi al magistrato se la regione dovesse ignorare la sua circostanziata denuncia. Dietro il tentativo di destituire Adolfo Collice, vi sono motivi molto meno nobili di quanto appare nelle dichiarazioni ufficiali e la politica viene utilizzata per un regolamento di conti e il perseguimento di interessi immediati. A norma di statuto Collice continua ad essere il segretario del Nuovo Psi in Calabria, poiché la destituzione non è prevista dallo statuto del partito e quella che oggi si dichiara maggioranza negli organismi provinciali nasce dalla cooptazione in numero ben superiore al 15% consentito.

Col passare delle ore va prendendo dimensioni oceaniche, da esodo biblico l’adesione alla kermesse “contro il veleno” programmata per domani ad Amantea. Una manifestazione da numeri importanti, da cifre sociologiche, ma non di popolo. Ci saranno anche i pescatori, quelli sì. Incazzati a scoppio ritardato, preoccupati dalla fame che incombe, scarsamente reat-

tivi quando “si sapeva” da anni il tutto. Ora cercano un vitalizio come rimborso e qualcuno che frequenta Roma da deputato una mano gliela darà, figuriamoci. Ma niente popolo però. Quello vero, che subisce e che soprattutto non sapeva. Spazio invece ad un esercito di giacche e cravatte della regnanza politica di ogni colore. Loro sì, “non potevano non sapere” eppure...

MEDIATAG RICERCA SU COSENZA Per il lancio di nuovi prodotti editoriali su Cosenza e provincia selezioniamo

AGENTI PUBBLICITARI (ambosessi) per la seguenti zone:

Cosenza città, Cosenza area Jonio, Cosenza area Tirreno Inviare dettaglio curriculum a info@mediatag.it. Trattamento economico di sicuro interesse.

• • •

Costituirà titolo preferenziale possedere una laurea in marketing, scienze delle comunicazioni o relazioni sociali. L’anticipo provvigionale sarà in grado di soddisfare le candidature più qualificate. Inquadramento Enasarco

Per un appuntamento selettivo gli interessati possono inviare il proprio curriculum al seguente indirizzo di posta elettronica:.......................................................... info@mediatag.it oppure al numero di fax: ............................................................................................. 0961.903421 o per posta indirizzata a: ..... MEDIATAG SPA - Loc. Serramonda 88040 Marcellinara (Cz) I dati contenuti nel curriculum verranno trattati esclusivamente ai fini della selezione del personale. La presente ricerca è estesa a persone di entrambi i sessi ai sensi della legge 903/77


22 Venerdì 23 Ottobre 2009 il Domani

COSENZA COSENZA — Dopo un po’ di at-

tesa dalle recenti elezioni, gli ingegneri cosentini hanno finalmente il loro nuovo “stato maggiore”.Infatti, nei giorni scorsi si è insediato il consiglio neo-eletto e sono state nominate le cariche istituzionali. Il consiglio dell'Ordine degli ingegneri di Cosenza, per il quadriennio 2009-2013 risulta, pertanto, così composto: Menotti Imbrogno (presidente), Francesco Dodaro (segretario), Francesco Trecroci (tesoriere). Nelle prossime riunioni si procederà alla nomina dei coordinatori delle commissioni. «Quello che ci aspetta - ha dichiarato il Presidente riconfermato, Menotti Imbrogno - è un duro lavoro che, sono certo, tutti noi svolgeremo al meglio. Alla base della politica del nuovo consiglio - continua Imbrogno - ci sarà un ulteriore potenziamento dei servizi agli iscritti con il miglioramento dell'offerta formativa e l'aumento del flusso d'informazioni anche grazie alla Fondazione mediterranea per l'Ingegneria. Ma certamente non potremo disattendere le aspettative della categoria circa la difesa della qualità progettuale da raggiungere nell'ambito del recupero della centralità della figura del professionista che resta uno dei nodi primari da affrontare in sede locale e nazionale attraverso la rappresentanza autorevole del consiglio Nazionale. Sono tanti - ha detto ancora il presidente Imbrogno - i progetti, ambiziosi, che ci siamo impegnati a raggiungere e che riguarderanno, ad esempio, il campo dell'urbanistica, delle energie, della sicurezza e dell'informazione. Tutti obiettivi difficili ma da centrare attraverso il dialogo continuo con le istituzioni cui, come è nostro costume, prospetteremo soluzioni facilmente attuabili che provengono dalla nostra esperienza “sul cam-

Menotti Imbrogno è stato riconfermato presidente dell’Ordine. Cambiano la composizione del consiglio e il direttivo

Ingegneri, ecco il nuovo “stato maggiore” Imbrogno: ci concentreremo sull’urbanistica, sull’energia e sulla sicurezza Nel concorso saranno selezionati tre progetti che parteciperanno al premio nazionale di Perugia

Unical, parte la Start cup Calabria 2009 RENDE — Innovazione e trasferi-

Menotti Imbrogno

po”. Inoltre sarà importante divulgare al meglio il nostro patrimonio di conoscenze per offrire servizi utili alla collettività. La società ci impone di farci carico, per le materie di nostra competenza, di questo deficit conoscitivo fornendo strumenti di supporto alle difficili scelte dei cittadini». Il presidente Imbrogno ha concluso il consiglio d'insediamento ringraziando quei consiglieri che, non candidandosi, hanno “fatto spazio” ai nuovi eletti che «certamente porteranno ancora più entusiasmo e daranno un significativo contributo alla crescita dell'ordine provinciale». r.c.

mento tecnologico. Sono le due direttrici di marcia verso cui l'Università della Calabria si è indirizzata con decisione negli ultimi anni. Una scelta che ha portato, tra l'altro, alla creazione del “Liaison office” d'ateneo. Un ufficio strategico, dal quale sono stati partoriti progetti ed idee in linea con questa impostazione. A questo sono seguiti accordi di collaborazione con università e centri di ricerca, in Italia e all'estero, ma, allo stesso tempo, il coinvolgimento di un numero crescente di imprese locali, stimolate a scommettere sull'effetto “moltiplicativo” assicurato da idee e processi produttivi ad alto contenuto tecnologico. L'ultimo progetto promosso dal “Liaison office” Unical è la “Start cup Calabria 2009”, una competizione tra idee imprenditoriali a contenuto innovativo il cui evento finale è in programma martedì prossimo nella sala dello University club dell'ateneo di Arcavacata. “Start cup Calabria” è stata organizzata dall'Unical con il contributo della Provincia di Cosenza, sponsor dell'iniziativa. Quella del 27 sarà una giornata molto im-

portante e impegnativa: un gruppo di sette esperti, provenienti dal mondo del venture capital, dei servizi alle imprese, del trasferimento tecnologico, della ricerca applicata, delle associazioni di categoria, valuteranno infatti i dieci progetti d'impresa ammessi dopo una severa selezione alla fase finale. La giuria è formata da Gianluca Dettori, fondatore della Dpixel srl, Francesco De Michelis, amministratore delegato di Mito tech, Marcello Calbiani, presidente dell'Associazione bancaria italiana Calabria,. Alfonso Riccardi, della Vertis sgr spa, Renato Pastore, il presidente di Confindustria Cosenza, Giovanni Soda, il dirigente del settore programmazione della Provincia di Cosenza, e Alfio Cariola, docente di Finanza aziendale all'Università della Calabria. I cinque migliori progetti riceveranno premi in denaro offerti dalla Provincia di Cosenza. Di questi, i primi tre classificati accederanno direttamente alla finale del Premio nazionale per l'Innovazione, in programma venerdì 4 dicembre, nel Teatro Morlacchi di Perugia, che riunirà i vincitori delle Start cup italiane.

La città e i suoi quartieri nel racconto di Enzo Stancati COSENZA — "Cosenza nei suoi quartieri", il libro di Enzo Stancati, sarà presentato martedì prossimo alle ore 17,30 nel salone di rappresentanza del Comune di Cosenza. L'iniziativa è della Fidapa, con il patrocinio dell'amministrazione comunale. Introduce l'assessore alla Cultura Salvatore Dionesalvi. Intervengono Massimiliano Aloe, Maria Pia Cosenza, Walter Pellegrini. Modera Gilda De Caro. «La manifestazione ideata dalla Fidapa di Cosenza e dal suo nuovo presidente, Nella Matta Rocca -dichiara l'Assessore Dionesalvi- merita il giusto riconoscimento per quello che vuole incarnare e manifestare. La conoscenza dell'identità dei quartieri di Cosenza, il fare memoria di un passato che non c'è più devono esserci da stimolo per ripensare l'agire di ogni giorno ed affrontare le difficoltà della quotidianità».


avviso a pagamento

COMUNE

SEDE - INDIRIZZO

COMUNE

ACQUAFORMOSA ACQUAPPESA ACRI CENTRO 1

COSENZA - S. IPPOLITO * 2 COSENZA CENTRO STORICO 3 COSENZA 4 VIA MILELLI COSENZA 5 VIA POPILIA

CORIGLIANO CAL. SCHIAVONEA CORIGLIANO C. CANTINELLE CORIGLIANO CAL.-CENTRO

SEDE PD VIA ROMA SALA CONSILIARE PALAZZO FALCONE P.ZZA FALCONE DA SEZ. 1 A SEZ. 10 PALAZZO FALCONE P.ZZA FALCONE DA SEZ. 11 A SEZ. 20 DA SEZ 21 A 29 SALA DON DOMENICO CONTE PIAZZA SERRICELLA DA SEZ. 30 A SEZ. 35 EX CASA DELLA CULTURA LOC.PORTA CENTRO ANZIANI PIAZZA GIUGNI, 4 LOCALE PD VICO II° C/O MUNICIPIO 12 TESSERATI - SALA CONSILIARE PIAZZA DEL MUNICIPIO PALESTRA COMUNALE VIA PIANI (MAIONE) LOCALE PD PIAZZA SAN FRANCESCO AUDITORIUM SCUOLE MEDIE DA SEZ. 1 A SEZ. 5 AUDITORIUM SCUOLE MADIE DA SEZ. 6 A SEZ. 9 DELEGAZIONE MUNICIPALE CAMPORA SAN GIOVANNI - DA SEZ. 10 A SEZ. 14 CENTRO ANZIANI C.SO UMBERTO SALA CONSILIARE COMUNE EX SCUOLA ELEMENTARE VIA G. IANNI SALA CONSILIARE SALA POLIZIA MUNICIPALE P.ZZA AMELLINO 1-2-3-8 DELEGAZIONE MUNICIPALE 4-5-6-7 SALA CONSILIARE SALA BIBLIOTECA COMUNALE VIALE ROMA DA SEZ. 1 A SEZ. 6 PROTEZIONE CIVILE CORSO ITALIA DA SEZ. 7 A SEZ. 11 SALA MUNICIPIO P.ZZA ARENTO, 1 SALA CONSILIARE OK SALA CONSILIARE SEDE PD P.ZZA GARIBALDI PRESSO EX PROLOCO SEDE PD VIA RIMEMBRANZE SEDE MUNICIPIO NO TESSERATI CENTRO SOCIALE SS 106 EX MOLINO BARONE CORSO MAZZINI, 130 NO TESSERATI SALA CONSILIARE VIA PANTERISI LOCALE PD VIA P. MAGLIARI CIRCOLO PD VIA L.PRAINO DA SEZ. 1 A SEZ. 10 DELEGAZIONE MUNICIPALE DA SEZ. 11 A SEZ. 21 FRANTOIO DEI SAPERI STANZA ASSOCIAZIONI (CENTRO COMM.LE) VIA PAPA GIOVANNI XXIII NO TESSERATI - SALA CONSILIARE SALA VARCASIA PARROCCHIA DI S. FRANCESCO DA SEZ. 1 ALLA SEZ. 11 SALA VARCASIA PARROCCHIA S. FRANCESCO DA SEZ. 12 ALLA SEZ. 23 SEDE PD VIA ARNONI SEZ.1-2 SALA MUNICIPALE SEZ. 3 SALA COMUNALE SEDE PD VIA REGINA ELENA SEDE CIRCOLO - VIA ZUPI, 13 SALA CONSILIARE CENTRO DI AGGREGAZIONE LOC.VONA SEDE CIRCOLO VIA DE SETA DALLA 1 ALLA 9 UFFICIO ANAGRAFE P.ZZA S. MARCO DALLA 10 ALLA 15 SALA CONSILIARE EDEN BAR VIA CONTESSA CENTRO SOCIALE VIA VOLPONI SEDE PD VIA NAZIONALE 13-15-22-26-28-29 -31-32-34-35-36-38-41-42 LOCALE CO PIZZARIA LA CASCINA IN VIA BARI 10-11-12-14-16-17-21-27-33-37-39-40 DANCE PLANET VIA ITALIA 18-19-20-24-25-30 SALA CONSILIARE 1-2-3-4-5-6-7-8-9-23

COSENZA - DONNICI 1

ASS. LIBERAMENTE 7-8-9-10

ACRI CENTRO 2 ACRI SAN GIACOMO ACRI SERRICELLE AIELLO CALABRO AIETA NO TESSERATI ALBIDONA NO TESSERATI ALESSANDRIA CARRETTO ALTILIA ALTOMONTE AMANTEA 1 AMANTEA 2 AMANTEA 3 AMENDOLARA APRIGLIANO BELMONTE CALABRO BELSITO BELVEDERE MARITTIMO PAESE BELVEDERE MARITTIMO BIANCHI BISIGNANO 1 BISIGNANO 2 BOCCHIGLIERO BONIFATI BUONVICINO CALOPEZZATI CALOVETO CAMPANA CANNA CARIATI CAROLEI CARPANZANO CASOLE BRUZIO CASSANO 1 CENTRO CASSANO 2 SIBARI CASTIGLIONE COSENTINO CASTROLIBERO CASTROREGIO CASTROVILLARI 1 CASTROVILLARI 2 CELICO CELICO - LAGARÒ CELLARA CERCHIARA DI CALABRIA CERISANO CERVICATI CERZETO CETRARO PAESE CETRARO MARINA CIVITA CLETO COLOSIMI CORIGLIANO CAL. SCALO

SEDE - INDIRIZZO

SEDE CIRC. 11-12 CON SEDE A BORGO ALLE ORE 18 PALESTRA SPIRITO SANTO 1-2-4-5-6-13-14-15-16SEDE CENTRO SOCIALE 3-28-29-30-45 CENTRO ANZIANI 17-18-19-20-21-22-23-24-25-26-27-57 COSENZA 6 P.ZZA MATTEOTTI CAPANNONE FERROVIARIO 31-33-34-35-36-37-38COSENZA 7 VIA ROMA GAZEBO VILLETTA 39-40-41-42-43-44-46-47-48-49-50-51COSENZA 8 V.LE REPUBBLICA CIRCOSCRIZIONE 52-53-54-55-56-59-60-61 COSENZA 9 VIA STADI CIRCOSCRIZIONE 62-63-64-65 COSENZA 10 SERRA SPIGA CENTRO SOCIALE 66-67-68-69-70 COSENZA 11 CITTÀ RAGAZZI VIA PANEBIANCO 71-72-73-74-75 COSENZA 12 CITTÀ RAGAZZI VIA PANEBIANCO 76-77-78-79-80-81-82 CROPALATI CROSIA DELEGAZIONE MUNICIPALE DIAMANTE SEDE PD VIA S. LUCIA DIPIGNANO SALA CONSILIARE DOMANICO SALA CONSILIARE VIA ROMA FAGNANO CASTELLO SALA CONSILIARE P.ZZA DON BOSCO FALCONARA ALBANESE ACCORPATO CON SAN LUCIDO C/O SALA TESSERATI 5 POLIFUNZIONALE COMUNE FIGLINE VEGLIATURO SALA CONSILIARE FIRMO SALA CONGRESSI EX CONVENTO DOMENICANI FIUMEFREDDO BRUZIO SALA CONSILIARE MUNICIPIO FRANCAVILLA MARITTIMA SEDE CIRCOLO PIAZZA MUNICIPIO FRASCINETO CASA DEL POPOLO FUSCALDO DELEGAZIONE MUNICIPALE FUSCALDO MARINA GRIMALDI SALA CONSILIARE GRISOLIA SEDE CIRCOLO VIA PIANTATA GUARDIA PIEMONTESE DELEGAZIONE MUNICIPALE GUARDIA MARINA LAGO SEDE PD VIA PANTANELLO, 3 LAINO BORGO CENTRO NUOVO ORIZZONTE P.LE DELLA REPUBBLICA LAINO CASTELLO SALA CONSILIARE VIA A. MORO LAPPANO SALA ATTIGUA BIBLIOTECA COMN.P.ZZA S.GEMMA LATTARICO SEDE PD VIA AFFUMATA, 2 LONGOBARDI SALA HOTEL GAUDIO SS 18 LONGOBUCCO SEDE CIRCOLO VIA P.DE CAPUA LUNGRO SALA CONSILIARE C.SO SKANDERBEG LUZZI CENTRO SALA RAPPRESENTANZA MUNICIPIO SEZ.1-2-3-4 LUZZI VALLE C/O DELEGAZIONE MUNICIPALE DALLA SEZ. 7-8-9-10-11 LUZZI MONTAGNA CENTRO SOCIALE MOTOR SPORT 5-6 MAIERÀ LOCALE PD VIA ROMA MALITO SEDE CIRCOLO PD C/DA CONA,15 MALVITO SALA COMUNITÀ MONTANA VIA SERRONE MANDATORICCIO SALA CONSILIARE MANGONE SALA CONSILIARE MARANO MARCHESATO SALA CONSILIARE VIA MORRONI MARANO PRINCIPATO SEDE PD VIA ANNUNZIATA MARZI SALA COMUNALE VIA NAZIONALE MENDICINO SALA CONSILIARE C.SO UMBERTO MONGRASSANO SALA CONSILIARE VIA F. DATTILO MONTALTO 1 CENTRO SEDE PD VIA MAZZINI SEZ 1,2,3,4,5,6,7,17,18 MONTALTO 2 SCALO DELEGAZIONE MUNICIPALE SCALO SEZ. 8,9,10,11,12,13,14,15,16 MONTEGIORDANO EX MERCATO COPERTO MONTEGIORDANO MARINA MORANO CALABRO MONASTERO SAN BERNARDINO V.LE G.SCORZA MORMANNO SALA POLIFUNZIONALE VIA S. BIASE MOTTAFOLLONE SEDE CIRCOLO VIA DELLA REPUBBLICA,2 NOCARA NO TESSERATI SALA COMUNALE PIAZZA MUNICIPIO ORIOLO LOCALE PD VIA ROMA, 146 ORSOMARSO SALA CONSILIARE P.ZZA S. ANTONIO PALUDI SALA CONSILIARE MUNICIPIO PANETTIERI NO TESSERATI AULA POLIFUNZIONALE ARIANNA VIA RISORGIMENTO PAOLA DOPOLAVORO RIONE GIACONTESI DA SEZ. 1 A SEZ. 9 PAOLA DOPOLAVORO RIONE GIACONTESI DA SEZ. 10 A SEZ. 17 PAPASIDERO NO TESSERATI SALA CONSILIARE VIA MUNICIPIO PARENTI TEATRO PARROCCHIALE PATERNO CALABRO EX CHIESA DELL’IMMACOLTA VIA NAZIONALE PEDACE SEDE CIRCOLO - VIA ARIA VALENTE PEDIVIGLIANO TESSERATI 6 SALA CONSILIARE PIANE CRATI SALA CONSILIARE PIETRAFITTA SALA CONS. VIA DELLA LIBERTÀ PIETRAPAOLA DELEGAZIONE MUNICIPALE PLATACI TESSERATI 37 SALA CONF. LOC S. ELIA NO COMMISSIONE

COMUNE

PRAIA A MARE RENDE_CENTRO STORICO RENDE -SAPORITO RENDE - ROGES RENDE COMMENDA RENDE QUATTROMIGLIA

SEDE - INDIRIZZO

SEDE CIRCOLO VIA D. ALIGHIERI, 46 ANDRONE MUNICIPIO 1-2-3 CENTRO SOCIALE LANZINO 5-13-14-29-32 CENTRO ANZIANI VIA KENNEDY 10-20-24-26-31 SALA CONSILIARE 6-15-18-19-23-25-30 ANDRONE VICINO SEDE VIGILI URBANI 7-9-11-17-21-22-27-33 RENDE ARCAVACATA CENTRO SOCIALE 4-8-12-16-28-34 ROCCA IMPERIALE SALONE MONASTERO ROGGIANO GRAVINA SEDE PD VIA V. EMANULE ROGLIANO SALA CONSILIARE P.ZZA SAN DOMENICO 1-2-3-5-6-7 ROGLIANO - SALIANO CENTRO SOCIALE P.ZAA DEL ROSARIO 4-8 ROSE CENTRO SOCIALE C/DA CUTURA ROSETO CAPO SPULICO CENTRO AGGREGAZIONE ROSSANO CENTRO SALA CONSILIARE MUNICIPIO PIAZZA ANERGERI DA SEZ. 1 A SEZ. 7 ROSSANO AMICA CIRCOLO CACCIATORI 8-9 ROSSANO SCALO 1 EX DELEGAZIONE MUNICIPALE DA SEZ.10-11-12-13-19-20-21-22-23 ROSSANO SCALO 2 VIALE MARGHERITA BAR TIME ? 14-15-16-17-18-24-25-26-27-28-29ROSSANO PIRAGINETI EX SCUOLA ELEMENTARE C/DA PIRAG. 31-32 ROTA GRECA SEDE CIRCOLO VIA ROMA ROVITO SEDE AUDITORIUM SAN BASILE SEDE PD P.ZA SKANDERBERG SAN BENEDETTO ULLANO PALAZZO COMUNALE VIA MILANO SAN COSMO ALBANESE “SALA CONSILIARE “”TOCCI”” VIA SKANDERBEG “ SAN DEMETRIO CORONE PALAZZO EX PRETURA VIA D. ALIGHIERI SAN DONATO DI NINEA SALA BAR CENTRALE P.ZZA ARTUSO SAN FILI SALA BIBLIOTECA COMUNALE SAN GIORGIO ALBANESE SALA CONSILIARE S. GIOVANNI IN FIORE 1 CASA DEL POPOLO VIA D. ALIGHIERI 9-10-11-12-13 S. GIOVANNI IN FIORE 2 PALAZZO COMUNALE P.ZZA METTEOTTI 1-2-3-4 S. GIOVANNI IN FIORE 3 LOCA P.ZZA GIOACCHINO DA F. 5-6-7-8 S. GIOVANNI IN FIORE 4 ORATORIO PARROCCHIA SAN DOMENICO LOCALITÀ OLIVARO 19-20-21-22-23-24 S. GIOVANNI IN FIORE 5 LOCALE EX MAGISTRALE VIA SAN FRANCESCO 14-15-16-17-18 SAN LORENZO BELLIZZI CIRCOLO PD VIA DUOMO 5 SAN LORENZO DEL VALLO SEDE PD VIA DELLA RESISTENZA SAN LUCIDO SALA POLIFUNZIONALE COMUNE SAN MARCO ARGENTANO SEDE CIRCOLO - P.ZZA RIFORMA SAN MARTINO DI FINITA SALA CONSILIARE SAN NICOLA ARCELLA SEDE CENTRO AGGR. SOC. VIA A.MORO SAN PIETRO IN AMANTEA SALA CONFERENZE COMUNE SAN PIETRO IN GUARANO CIRCOLO PD P.ZZA FIUME SAN SOSTI SEDE PD VIA ORTO SACRAMENTO SAN VINCENZO LA COSTA SALA CONSILIARE MUNICIPIO SANGINETO SALA CONSILIARE STRADA PROVINCIALE SANTA CATERINA ALBANESE TESSERATI 20 - DELEGAZIONE MUNICIPALE FRAZ. IOCCI SANTA DOMENICO TALAO SALA CONSILIARE MUNICIPIO SANTA MARIA DEL CEDRO CIRCOLO PD SANTA MARIA DEL CEDRO PAESE SANTA SOFIA D’EPIRO SALA CONSILIARE SANT’AGATA D’ESARO TESSERATI 23 - BIBLIOTECA COMUNALE SANTO STEFANO DI ROGLIANO CENTRO ANZIANI P.ZZA S. MARIA SARACENA SALA CONSILIARE VIA C. PISACANE SCALA COELI SALA CONSILIARE SCALEA CIRCOLO PD VIA ALVARO SCIGLIANO SEDE PD VIA STAZIONE SERRA D’AIELLO SALA CONSILIARE VIA PAPA GIOVANNI XXIII SERRA PEDACE SEDE PD P.ZA V. VENETO SPEZZANO ALBANESE SALA CONSILIARE SPEZZANO PICCOLO SALA COMUNALE VIA PETRONCELLO SPEZZANO SILA SALA CONVEGNI VIA ROMA 1-2-3 SPEZZANO S.-CAMIGLIATELLO DELEGAZIONE MUNICIPALE FORGITELLE 4 TARSIA CIRCOLO PD C.SO UMBERTO, 47 TERRANOVA DA SIBARI SALA CONSILIARE TERRAVECCHIA SALA CONSILIARE TORANO-SARTANO-SCALO LOCALE FERROVIARIO 1-2-3 TORANO-(SARTANO) CASA DELLE CULTURE P.ZZA DUOMO SARTANO 4-5 TORTORA SEDE PD VIA BLANDA, 8 TREBISACCE COMUNITÀ MONTANA VIA G.GALILEI TRENTA CIRCOLO PD TRENTA VIA NAZIONALE VACCARIZZO ALBANESE EX SALA CONSILIARE VIA DANTE VERBICARO SEDE CIRCOLO PD VIA ROMA VILLAPIANA VECCHIA SEDE DEL CONSIGLIO COMUNALE ZUMPANO SEDE CIRCOLO - VIA ROMA


24 Venerdì 23 Ottobre 2009 il Domani

COSENZA COSENZA — Giornata probabil-

mente campale quella di ieri sul fronte delle nuove regole regionali da scrivere, spesso annunciate solo su carta e molto raramente portate “all’incasso”. La devolution di poteri e competenze dalla Regione alle Province ha infatti conosciuto ieri una tappa probabilmente fondamentale, largamente auspicata tra l’altro dal presidente dell’amministrazione provinciale di Cosenza Mario Oliverio. Sul “tavolo” il piatto forte delle società partecipate in materia di servizi, l’Arssa e l’Afor. Un altro importante tassello nel processo di riordino istituzionale e decentramento delle funzioni amministrative viene messo in atto con l'applicazione della legge regionale di riforma. Nella riunione svoltasi a Catanzaro con la presenza del presidente Loiero, del vice Cersosimo, degli assessori Amato ed Incarnato e dei presidenti delle cinque Province, è stata finalmente assunta una importante intesa di merito e definito un percorso che consentirà, entro il 31 dicembre prossimo, il passaggio alle Province delle funzioni, del personale e del patrimonio dell’Afor e di notevole parte di quello dell’Arssa, considerato che, per quest'ultima, bisognerà dare vita ad un soggetto consortile tra Regione, Province e sistema universitario calabrese per la ricerca. È una scelta importante che mette in atto la volontà del consiglio regionale e consente di affrontare in modo nuovo le problematiche della difesa del suolo, dell'assetto idrogeologico e dello sviluppo delle aree collinari e montane e del settore agroforestale. «Finalmente si affrontano problematiche vitali per la nostra Regione - si legge in una nota della presidenza della Provincia - con un approccio ed una impostazione integrata. In tal senso è anche importante la decisione di utilizzare il personale addetto alla sorveglianza idraulica in questo progetto di delega. Dopo mesi di discussione la decisione è stata finalmente assunta. Ora una commissione tecnica Regione-Provincia è stata costituita al fine di supportare sul piano operativo la scelta».

Importante riunione ieri a Catanzaro tra Loiero e Cersosimo e i cinque presidenti degli enti

Afor e Arssa più vicine alla Provincia Entro l’anno passaggio di funzioni, competenze e personale fondamentale per la sorveglianza idraulica La mozione “Bersani” cala i suoi assi oltre il Campagnano

Oggi la convention del Pd a Rende con Sandro Principe Al convegno anche Bernaudo, Lucente e La Valle COSENZA — Si svolgerà questo

La sede dell’Arssa di viale Trieste; nel riquadro il presidente della Provincia Oliverio

Anche Oliverio sarà ad Amantea: «Fin qui nulla per sapere la verità» COSENZA — «Sarò ad Amantea domani per la programmata manifestazione della quale condivido profondamente ragioni e scopo che si prefigge. Sarò presente indossando la fascia di presidente della Provincia della Cosenza perché rappresenterò la nostra istituzione che con determinazione e forza chiede ancora una volta impegno, chiarezza, attenzione, pari dignità al governo nazionale rispetto ad una vicenda complessa che ha investito una intera regione, ed in particolar modo le nostre comunità, lasciate ad una incertezza che sta generando angoscia e producendo danni notevoli». Così il presidente della

Provincia di Cosenza Mario Oliverio che ieri ha rivolto un appello indirizzato alle istituzioni locali, alle più ampie forze sociali per una partecipazione massiccia alla manifestazione in programma ad Amantea. «È più di un mese- afferma in questo il presidente Oliverio- che apprendiamo di notizie che per il loro contenuto inquietante e la loro gravità hanno fatto il giro del mondo, suscitando ovunque allarme più che giustificato. In uno scenario che sembra farsi sempre più oscuro, non è stata ancora vista la luce di provvedimenti che tendano ad accertare la verità, qualunque essa sia». r.c.

A Rende iniziativa del sindacato cosentino sul partenariato sociale con gli enti. Numerosi gli interventi

La kermesse della concertazione in casa Cisl RENDE — Si è svolta a Rende l'at-

tesa iniziativa della Cisl cosentina tesa ad approfondire i temi del welfare territoriale alla luce anche della recente approvazione del piano sociale regionale e della legge sulla cooperazione sociale. Ai saluti dell'assessore alle Politiche sociali del Comune di Rende Mario Rausa sono seguiti gli interventi introduttivi. Ugo De Rose, segretario generale della Fp-Cisl di Cosenza, ha affermato che uno degli obiettivi principali e ricorrenti nella normativa di riordino dei servizi sanitari e socio-assistenziali è lo sviluppo dei servizi di base, quelli più vicini ai cittadini, distribuiti capillarmente nel territorio in modo d fornire risposte concrete alle nostre comunità. Per il segretario generale dell'Ust-Cisl Cosenza Paolo Tramonti «la concertazione e il rilancio del partenariato economico-sociale dovrà avere nuovo slancio nella fase attuale ed in questo senso la piena operatività dei piani di zona rappresenta uno degli aspetti fondamentali per creare positive sinergie e importanti ricadute per le categorie più svantaggiate». Salvatore Marsico, segretario generale della Fnp-Cisl Cosenza, ha sollecitato politica e istituzioni a realizzare interventi concreti a favore degli anziani e dei pensionati, fino ad oggi pe-

nalizzati da una offerta sociosanitaria assolutamente deficitaria e inadeguata. Se nella loro attuazione i piani di zona - ha affermato Marsico - non vedranno il coinvolgimento del sindacato occorre avviare immediate azioni di lotta e mobilitazione. Franco Ambrogio, vicesindaco del Comune di Cosenza, ha posto l'accento sulla concertazione territoriale e lo stesso sistema sanitario regionale non deve essere visto soltanto in una logica di contenimento dei costi, ma deve essere capace di dare risposte in termine di efficacia e efficienza. Mario Maiolo, assessore alle Politiche sociali della Regione Calabria, ha evidenziato come il nuovo piano dei servizi sociali sia frutto di un buon lavoro di confronto e concertazione in cui il sindacato e la Cisl in particolare hanno dato un contributo fondamentale. Per Maiolo investire nel sociale rappresenta una sfida che politica, istituzioni, forze sociali, mondo dell'associazionismo dovranno assolutamente raccogliere. Il presidente della Provincia Mario Oliverio ha auspicato un salto di qualità sul terreno della progettualità da parte dei soggetti a vario titolo coinvolti, soprattutto in considerazione delle difficili condizioni economiche e sociali in cui vive gran parte della nostra popolazione.

Ha concluso i lavori il segretario generale della Cisl Calabria Luigi Sbarra per il quale non bisogna lasciarsi sfuggire le nuove opportunità ed in questo senso la Cisl è impegnata a concorrere per la realizzazione di una nuova fase attraverso una vera e propria rivoluzione culturale, soprattutto nei comportamenti legati alla programmazione, progettualità e alla gestione delle politiche sociali.

Arresto per evasione L'attività di controllo del territorio effettuata dall'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Cosenza, diretto dal vicequestore Aggiunto Pietro Gerace, ha prodotto un ulteriore risultato. Nella mattinata di ieri è stato tratto in arresto Mario Salerno, di anni 44, pregiudicato, resosi responsabile del reato di evasione. Nella fattispecie Salerno, soggetto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, dopo un primo controllo effettuato con esito positivo dagli agenti della volante presso la propria abitazione, sita in via Popilia, veniva sorpreso dagli stessi operatori lontano dalla stessa senza un giustificato motivo e, pertanto, si provvedeva a trarlo in arresto per il reato di evasione. Salerno, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la locale casa circondariale di Cosenza.

pomeriggio, alle ore 17,30 presso l'hotel San Francesco di Rende, l'incontro politico dal tema “Prima di tutto la Calabria”. Alla convention, organizzata dalla lista “Bersani Guccione 09”, che sostiene la candidatura di Pier Luigi Bersani alla segreteria nazionale del Partito democratico e quella di Carlo Guccione per la segretaria regionale, interverranno Sandro Principe e Maria Lucente, candidati all'assemblea nazionale del Pd, Alessandra La Valle ed Umberto Bernaudo, candidati all'assemblea regionale. «Ho aderito alla mozione Bersani per molteplici ragioni - ha affermato Sandro Principe annunciando l'iniziativa che concluderà ufficialmente la campagna elettorale per le primarie nel collegio n°4 Cosenza-Rende - innanzitutto perché Bersani è portatore del riformismo del fare e poi perché lo ritengo assai sensibile al riscatto del Sud. Condivido, inoltre, la sua concezione di partito solido, robusto, presente sul territorio, in cui far convivere le diverse generazioni, non ideologizzato ma ricco di ideali. Su queste basi il Partito democratico deve darsi una

Sandro Principe

identità per assolvere al proprio compito di realizzare, finalmente in Italia, un grande partito riformista, a vocazione maggioritaria, capace di fare le riforme di cui il nostro Paese ha bisogno». «Per la realizzazione di questo obiettivo le primarie che si svolgeranno domenica prossima rivestono una straordinaria importanza. Invito, pertanto, tutti i cittadini a partecipare a questo grande appuntamento di democrazia».

“I Turismi” in Confindustria Il meglio di sei “Sud” diversi COSENZA — Una valigia con sei manici colorati, tanti quanti sono i territori del Sud coinvolti: è il simbolo dell'innovativo progetto “I Turismi”, promosso da Fondirigenti in collaborazione con Federmanager, Federturismo Confindustria e con il patrocinio della commissione nazionale italiana per l'Unesco. Si tratta di una iniziativa interregionale che, - spiega una nota di Confindustria Cosenza - «dopo due anni di incontri mirati, analisi e progettazione, è giunta alla fase formativa delle competenze e professionalità della filiera turistica allargata, coinvolgendo 70 dirigenti, manager e quadri di aziende private, del settore pubblico e delle Associazioni industriali di 6 aree tra le più rinomate nel panorama dei percorsi turistici culturali del Mezzogiorno: Cosenza con la Sila, il Pollino e la filiera enogastronomica del consorzio Assapori, Salerno con la costiera Amalfitana ed il Cilento, la Basilicata con il Pollino ed i Sassi, Lecce e la penisola Salentina, Siracusa e la Val di Noto, il Nord Sardegna con Alghero e la Gallura-Costa Smeralda. L'illustrazione del progetto e del percorso formativo, che prevede incontri nei diversi territori, è stata tenuta per Fondirigenti dal direttore di Confindustria Cosenza Rosario Branda, in occasione dell'evento di lancio nazionale

Rosario Branda

presso l'Università Luiss di Roma. Da tre settimane si è dato avvio alla fase formativa del progetto. Per il territorio calabrese stanno partecipando i rappresentanti del Parco della Sila, dell'assessorato al Turismo del Comune di Cosenza, dei ristoranti “La Tavernetta” di Camigliatello Silano e “L'Approdo” di Vibo Valentia, del tour operator ItwgEsperia di Rose, dell'azienda di trasporti Simet di Rossano, del Villaggio “Il Vascellero” di Cariati, dell'Hotel Eurolido- La Principessa di Amantea, dell'azienda Renzelli 1803 e di Confindustria Cosenza». r.c.


26 Sabato 24 Ottobre 2009 il Domani

COSENZA PROVINCIA TIRRENO In un documento congiunto le sigle ambientaliste chiedono, ancora una volta, la revoca della nomina del presidente

Parco marino, Loiero vuole lo scontro «Il silenzio del governatore consuma anni di lotta e sacrificio di chi ha cheduto nella riserva marina» PRAIA A MARE - Loiero ancora

non revoca la nomina al presidente del Parco Marina della Riviera dei Cedri. E gli ambientalisti del Tirreno annunciano: “Il silenzio del governatore consuma anni di lotta e sacrificio di chi ha creduto nel Parco”. Sono trascorsi tre mesi dalla nomina del Presidente del Parco Marino della Riviera dei Cedri e il governatore della Calabria, Agazio Loiero, si chiedono gli ambientalisti, ancora non ha chiarito la questione dell'inadeguatezza dell'atto politico che ha inciso negativamente il percorso di lotta fatto dagli ambientalisti per istituire la risorsa Parco. “Forse - hanno dichiarato i responsabili delle sigle ambientaliste, che da Luglio protestano per questo “sgarro istituzionale”compiuto dall’amministrazione Loiero” – qualcuno ha potuto pensare che “passato il santo sia passata la festa”, ma le associazioni e gli ambientalisti del tirreno non dimenticano facilmente ed ancora stanno aspettando la risposta della lettera aperta inviata al Presidente” . “Oggi hanno ribadito le associazioni, alla vigilia della manifestazione Nazionale ad Amantea – “Calabria pulita - contro la nave dei veleni” – si è rilevata soprattutto l'assenza di interventi propositivi da parte del neo presidente del Parco Marino: C'è un silenzio assordante di chi dovrebbe stare in prima linea a proteggere e tutelare il nostro AMANTEA – A tre settimane dal

lancio, il Wwf Italia compie una prima valutazione dei risultati ottenuti nell’ambito dell’“Operazione Trasparenza” promossa dall’associazione e descrive tutte le azioni intraprese affinché sulla vicenda delle Navi dei Veleni le istituzioni parlamentari e governative diano il loro apporto non lasciando sola la Regione Calabria, la cui scarsità di risorse e di strumenti ordinari non consente di far fronte ad un fenomeno di tale rilevanza, quali che siano i riscontri su quello che si sospetta sia il relitto della Cunsky. “Il Wwf Italia ritiene che occorra uno sforzo straordinario per mettere fine al lassismo, alle reticenze e alle omissioni di Stato nell’affrontare un fenomeno di eccezionale rilevanza e gravità come quello dei traffici internazionali illeciti di rifiuti pericolosi e radioattivi, connessi anche al traffiTORTORA – Parte oggi la secon-

da edizione del “Zafarana Fest”, evento culturale-gastronomico a cura del “Gruppo centro storico” organizzato in collaborazione con Comune di Tortora e numerose associazioni tortoresi e del territorio. La stesura del programma è avvenuta in sinergia con Associazione 1° Maggio, Apica, Aspis, Associazione Pizzerie Italiane, Arianna, Cattivoteatro, Centro l’Ulivo, Croce Rossa Italiana, Pro Loco e Wwf e occuperà l'intero week - end. Di particolare importanza il convegno che si terrà oggi a partire dalle 16 presso il Museo comunale “Palazzo Casapesenna” dal titolo “Legami. La cura del territorio come garanzia per il futuro della nostra terra”, che parlerà della crisi dei modelli classici di consumo e le ripercussioni sull’alimentazione e sull’am-

IN BREVE

Tratto del parco marino della Riviera dei Cedri

mare, ma probabilmente, anche l'assenza di rumore dal fondo è figlio dell'improvvisazione e dell'inadeguatezza a ricoprire un ruolo non consono. Sono trascorsi tre mesi dalla nomina ed il Presidente non si è degnato di riunire neanche una sola volta il comitato di gestione costituito dalla Regione Calabria (anche questo organo da noi è stato disapprovato poiché non coinvolge nessun ambientalista dell’alto tirreno)”, il governatore cerca consensi ? hanno sostenuto le associazioni, ma se non avverrà la revoca del decreto di nomina in particolare del Presidente del Parco Marino della Riviera dei cedri, Vittorio Cavalcanti, gli ambientalisti e le

associazioni della società civile di centrosinistra non lo voteranno”. “Sulle nomina del Parco Marino, hanno ribadito - Loiero non ha tenuto conto del nostro impegno, delle nostre lotte politiche per istituire l'ente e sensibilizzare le comunità e nemmeno del territorio. Così facendo il governatore ha trattato la nostra area come una colonia di conquista e di “scambi elettorali”. Dopo 20 anni di attività, di convegni, di manifestazioni, di pubblicazioni e di lotta, non si può accettare quello che si può definire uno schiaffo all'etica stessa del sacrificio fatto”. Antonello Troya

ACQ UAPPESA - Sport e competizioni, due giorni di convention all’hotel Parco delle rose “La bella e positiva esperienza dello scorso anno ad Ariano Irpino con la prima edizione della Convention delle Regioni del Sud, ci fece prendere l’impegno di ripetere l’iniziativa. Ora, forti dell’entusiasmo della Convention Nazionale di Milano dello scorso settembre, e arricchiti dalla presenza degli amici della Sardegna, abbiamo cominciato a programmare ed organizzare questo importante momento associativo rivolto a tutte le figure associative delle Presidenze regionali e territoriali. Abbiamo discusso in più occasioni con diversi responsabili regionali e si è trovata anche una sede abbastanza equidistante per tutti. Pertanto, la convention delle regioni del sud, si terrà oggi e domani ad Acquappesa - Terme Luigiane presso l’Hotel Parco delle Rose” E’ la presentazione della kermess sportiva che prende oggi il via, da parte del Responsabile della Location, Battista Bufanio direttore Area Sportiva Csi Regionale Calabria. Saranno presentate le esigenze dei territori riguardo alle proposte scaturite dalla convention nazionale, sarà possibile confrontarsi sulle difficoltà esistenti e considerare le opportunità di crescita e sviluppo del CSI in zone “desertiche”, vivere un week end con semplicità ed armonia per stabilire, linee collegiali, verificare cosa è stato realizzato rispetto a quanto si erano proposti lo scorso anno, un salto di qualità con obiettivi anche minimi. “Ciascuno - ha proseguito Bufanio - avrà il suo spazio: i Consiglieri nazionali guideranno la presentazione generale, i Presidenti regionali faranno una panoramica sulla realtà del proprio territorio, i Presidenti di Comitato evidenzieranno esperienze e risultati raggiunti, i Direttori tecnici e quelli della formazione regionali e provinciali avranno un momento laboratoriale per confrontarsi sulle iniziative regionali e nazionali”. Oltre ai presidente regionali del Csi del Sud ed al responsabile del coordinamento nazionale delle regioni, saranno presenti: il Presidente del Coni Regionale, Mimmo Praticò; il presidente Coni Cosenza, Pino Abate; l’Assessore allo Sport della Provincia di Cosenza, Pietro Lecce e il consigliere provinciale di Acquappesa, Giorgio Maritato.

AMANTEA Fondi nella finanziaria 2010, le risposte di Rutelli e Pecorella e le indagini a terra e a mare

Wwf, bilancio sull’Operazione trasparenza co d’armi, e alla nascita e al consolidamento di una rete criminale, che ha usato le nostre acque territoriali o creato “zone franche” sul territorio nazionale, come lungo il fiume Oliva, vicino ad Amantea e non, per riversare veleni tossici e cancerogeni con l’attiva partecipazione di industriali e armatori senza scrupoli e la connivenza di apparati dello Stato. “Il Wwf Italia farà di tutto perché quello di questi giorni non sia l’ennesimo “fuoco di paglia” sui traffici illeciti di rifiuti ed armi” commentano i componenti della delegazione del Wwf Italia composta dal co-direttore Gaetano Benedetto, dalla responsabile dell’Ufficio Legale Patrizia Fan-

tilli, dal responsabile del Settore Legislativo Stefano Lenzi e dalla Presidente Wwf Calabria Beatrice Barillaro. Questi nella conferenza stampa di ieri hanno fatto il punto della situazione alla vigilia della manifestazione di oggi sabato 24 ottobre ad Amantea con l’Assessore Regionale all’Ambiente della Calabria, Silvio Greco e con uno dei portavoce del Comitato Civico “Natale De Grazia”, Gianfranco Posa. A seguito dell’incontro con il Procuratore di Paola Bruno Giordano, avvenuto ieri mattina, il Wwf che aveva già trasmesso ampia documentazione, giudica molto positivamente l’azione condotta dalla Procura e la collaborazione av-

viata con il Ministero dell’Ambiente. Il Wwf Italia auspica, a tutela dell’ambiente e della tutela dei cittadini, che questa collaborazione consenta al più presto di procedere alla messa in sicurezza dei siti di discarica abusiva già individuati e all’individuazione di altri possibili siti nel territorio di Amantea, anche con l’uso di mezzi aerei e satellitari. Il Wwf Italia sottolinea l’importanza del lavoro di indagine “a terra” già ben avviato, proprio dalla Procura di Paola e in attesa di ulteriori riscontri. L’Associazione riguardo alle risorse necessarie per garantire l’attività di indagine e bonifica ambientale, ha suggerito ai membri della V Commissione Bi-

TORTORA Al via oggi la II edizione dell’evento culturale e gastronomico curato dal “Centro storico”

Zafarana fest, seconda edizione biente. Dopo i saluti di Giuseppe Silvestri, sindaco di Tortora, interverranno, Giovanni Pandolfi, sindaco di Rotonda (Pz), con una testimonianza sul durissimo scontro per l’acqua tra il suo comune e l’acquedotto Lucano. Una vicenda che, per la sua unicità, è finita agli onori della cronaca nazionale; Giuseppe Gaudio, dell’Università della Calabria, esperto di programmi europei in favore dell’agricoltura e di sviluppo locale nonché consulente dell’Istituto Nazionale Economia Agraria (Inea); Don Giovanni Mazzillo, del Seminario San Pio X di Catanzaro, con un intervento dal titolo “La protezio-

Tortora

ne del territorio”; Biagio Moliterni, storico locale, con un contributo dal titolo “Storia delle produzioni agricole locali dal ‘700 a oggi”. A chiusura, dibattito e conclusione dei lavori. Il programma prevede molte iniziative per i bambini come “La scuola incontra la tradizione” con canti e balli tradizionali a cura degli alunni delle scuole elementare e materna, la riproduzione dei giochi tradizionali come la corsa coi sacchi, con l’uovo o con il cerchio e un'animazione per bambini con spettacolo itinerante di clown, giocolieri e trampolieri. Il recupero della cultura tradizionale passerà

lancio del Senato un emendamento alla Legge Finanziaria 2010 in discussione a Palazzo Madama per reperire fondi necessari per far fronte ai danni provocati dalle navi dei veleni che, al momento è stato presentato dal gruppo dell’Italia dei Valori.Il Wwf Italia, nell’ambito dell’Operazione Trasparenza è intervenuto con otto richieste operative sulle Commissioni parlamentari con poteri di indagine (traffici illeciti di rifiuti, criminalità organizzata e sulla sicurezza dello Stato) in cui al primo punto si chiede di istituire un rapporto organico tra i tre organismi parlamentari con poteri di indagine sull’apporto della criminalità organizzata ai traffici illeciti internazionali di rifiuti e armi, e sulle eventuali connivenze di apparati dello Stato. Emilia Manco

anche attraverso il laboratorio di danza tradizionale calabrese “La danza come espressione di appartenenza culturale” di Nando Brusco in collaborazione con Raffaella Maritato. Per concludere in bellezza entrambe le giornate, a partire dalle 18 e 30, e fino a tarda notte, presenti stands eno-gastronomici ed artistici sparsi nei vicoli del centro storico e musica itinerante e raduno degli organetti. Ad esibirsi: Antonio Grasso e Folkalidus, Peppe Dicello, Oreste Sandro Forestieri, Marco Moccia, Antonello Di Turi e Angelo Le Rose. Un evento che raccoglie tantissime persone provenienti da tutto l’hinterland dell’alto tirreno cosentin, bassa campania e lucania e si preannunica ricca di soprese e novità. Martino Ciano


il Domani Sabato 24 Ottobre 2009 27

COSENZA PROVINCIA AMANTEA L’appuntamento è per stamattina alle 9 sul lungomare. Poi il corteo si sposterà lungo viale Margherita

Nave dei veleni, è il giorno della rivolta Il popolo ambientalista poi si ritroverà in piazza Cappuccini. Il Pdl annuncia la propria assenza AMANTEA - E’ tutto pronto per la manifestazione Nazionale che si terrà oggi ad Amantea. Alto Tirreno. Ad organizzare la logistica e la sicura partecipazione di centinaia di cittadini è intervenuta direttamente la comunità montana di Verbicaro, di concerto con la camera del lavoro della Cgil di Scalea. Alla Manifestazione già confermate le presenze attive di diversi esponenti politici locali e delle associazioni. Il Pdl dà forfait. Sul fronte politico intanto il Pdl Calabria non parteciperà domani alla manifestazione di Amantea. “Le gravissime e irrispettose dichiarazioni dell'assessore regionale all'ambiente e di alcuni esponenti dell'Idv - si legge in una nota - lasciano intendere che si tratti di un evento politico, organizzato per cedere alla deriva demagogica e qualunquistica di parti estreme della sinistra che puntano solo ad inquinare il dibattito politico, non rinunciando alle vocazioni populistiche e inconcludenti. Il Pdl si è sempre battuto per indirizzare la discussione su un tema cosi delicato sui binari della correttezza, della collaborazione istituzionale e del dialogo.E' stato sollecitato l'intervento del Governo che si è tradotto nell'invio di una nave di monitoraggio incaricata di esaminare la realtà delle cose con rigore, ma anche con prudenza , evitando di generare conclusioni affrettate che , ove mai si rivelassero tali ( e tutti quanti lo auspichiamo) rischierebebro co-

munque di non determinare alcun cambiamento nel pregiudizio di quanti ritengono ( senza prove ancora certe) che il mare della Calabria sia un oncentrato di scorie nucleari. Il Pdl Calabria ha fatto approvare un importante odg in Commissione Parlamentare Antimafia che prelude ad un rafforzamento investigativo che accerti tutte le responsbailità storiche di una vicenda, ricorsdiamo, risalente a circa venti anni fa. E' inaccettabile che i responsabili di un degrado ambientale che si riflette puntualmente sulle stagioni turistiche calabresi, come la Regione e alcune Province, si ergano oggi a paladini del bene comune.Il partito esprime vicinanza e solidarietà ai cittadini , agli operatori sociali, ai pescatori , ringrazia gli organi di informazione che si sono battuti con coraggio ed equilibrio per accertare la verità, stigmatizza il comportamento strumentale di chi, a partire dalla Regione Calabria e da alcuni partiti della sinistra, ha inteso speculare su una vicenda che meritava, invece, un approccio equilibratoe collaborativo non dinmenticando di sottolineare l'assenza operativa ed oggettiva di altre istituzioni, incapaci sino a qualche giorno rosono di esprimere una parola sull'argomento e di utilizzare risorse e deleghe di competenza per un apporto significativo in termini di analisi oggettiva della situazione”. Il logo della manifestazione

Emilia Manco

IN BREVE NAVI DEI VELENI Al collaboratore Fonti imposto il divieto ai colloqui La Commissione vigilanza del tribunale di Mantova, nella cui provincia vive Francesco Fonti, il pentito di 'ndrangheta che ha parlato dell'affondamento di una nave al largo della costa di Cetraro, ha imposto al collaboratore di giustizia il divieto di qualsiasi contatto diretto o indiretto con chiunque, anche con il suo legale. A rivelarlo è stato l'avvocato che assiste Fonti, Claudia Conidi.Ogni contatto, ha spiegato il legale, dovrà essere autorizzato dal Tribunale. Quindi anche l'audizione davanti alla Commissione bicamerale sulle ecomafie dovrà ricevere il via libera ai giudici. Intanto, è stato nuovamente fissato l'interrogatorio di Fonti da parte dell'autorità giudiziaria. Il collaboratore si dovrà presentare il 28 ottobre nella sede della Direzione nazionale antimafia, a Roma, dove, secondo quanto riferito dall'avv. Conidi, sarà sentito dal procuratore di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, e da un pm di Livorno (che indaga su presunti affondamenti al largo delle coste Toscane) ma non dai magistrati di Catanzaro che indagano sul relitto individuato al largo di Cetraro.


28 Sabato 24 Ottobre 2009 il Domani

COSENZA PROVINCIA IONIO – "Ormai la misura è col-

ma. Purtroppo dobbiamo denunciare pubblicamente che le problematiche sanitarie nel territorio della Sibaritide, evidentemente, non interessano né al caro Direttore Generale né alla classe politica della locale”. E’ l’appello della segreteria provinciale del sindacato autonomo degli infermieri NurSind che denuncia croniche carenze nelle strutture pubbliche del comprensorio. “Perché tutti si riempiono la bocca nel parlare del nuovo Ospedale della Sibaritide, ma della problematiche serie che affliggono i cittadini quali: la quasi inesistente assistenza sanitaria offerta, la mancanza di una strategia politica aziendale in questa direzione, il totale abbandono da parte della dirigenza dell’Asp di Cosenza circa le problematiche afferenti la ca-

IONIO “Le problematiche della sibaritide non interessano al direttore generale e nè alla politica”

Sanità, l’appello del sindacato infermieri renza cronica del personale infermieristico, dal personale di supporto (Oss-Ota-Osa ecc…) presso tutti i reparti e servizi dell’Ospedale di Corigliano, per non parlare del territorio inteso come Distretto carente di personale di vario genere anche di tipo amministrativo, che lasciano pazienti e cittadini al loro destino; nessuno parla, per questi nostri politici tutto va bene. Più volte ci siamo fatti carico di portare all’attenzione del Direttore Generale le problematiche sopra riportate, ma in politichese ci siamo sentiti dire che di personale c’è né in abbondanza. Noi abbiamo sempre affermato che

ciò potrebbe essere vero, però è altrettanto vero che il personale non è presente in maniera consona nell’Ospedale e nel Distretto del territorio di Corigliano. Ci siamo resi conto che anche i responsabili dei sindacati confederali, mortificano le zone periferiche a discapito dei loro interessi di natura personale, tanto è vero che siamo a conoscenza dello svolgimento di vari incontri “carbonari” che vengono effettuati presso la sede aziendale con i vertici dell’Asp di Cosenza. Riunioni “carbonare” perché non vengono invitate le forze sindacali periferiche che, lo vogliamo ricordare ai più distratti,

sono legittimate alla contrattazione decentrata e rappresentano parte della RSU in tutto il territorio dell’Asp cosentino, perchè elette dai lavoratori della stessa Asp di Cosenza. Tutto ciò, secondo noi, significa delegittimare la RSU e tutto ciò si sta consumando, ed è questa l’amarezza più grande, con la complicità del Direttore Generale. Il NurSind, sindacato delle professioni infermieristiche, dopo vari tentativi di mettere insieme tutte le forze autonome sindacali dei lavoratori, purtroppo con esito negativo, si è reso conto che le nostre richieste rimbalzavano sempre verso una sorta di muro

di gomma. In effetti, più di un mese e mezzo fa, a firma di tutti i sindacati autonomi è stata inviata una lettera all’esecutivo Rsu, a tutti i suoi membri e al Direttore Generale, attraverso la quale si chiedeva di avviare con estrema urgenza la convocazione dell’assemblea Rsu, ma a tutt’oggi a distanza di circa otto mesi dall’ultima convocazione, nulla è stato fatto, è proprio il caso di dire: “Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”. L’atteggiamento incomprensibile, antidemocratico e arrogante dei dirigenti sindacali confederali Cgil, Cisl e Uil, con la complicità dell’Asp di emarginare l’assemblea Rsu nella sua interezza, ci fa giungere a questa considerazione che probabilmente il territorio della Sibaritide è considerato come terra di conquista sia politico che sindacale”.

CASTROVILLARI L’operazione della Guardia di Finanza ha permesso di scoprire una società fantasma. Due i denunciati

Cooperativa “evade” per milioni di euro Omesse le scritture contabili obbligatorie per rendere difficile la ricostruzione del giro d’affari CASTROVILLARI – Era difficile occultare al fisco l’esistenza di una attività imprenditoriale senza lasciare traccia. In questo caso, la paziente e laboriosa attività di investigazione ha prodotto i suoi frutti. E così le fiamme gialle attraverso controlli utilizzando in particolare lo strumento degli accertamenti bancari, hanno scoperto una società cooperativa fantasma. La Compagnia della Guardia di Finanza di Castrovillari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una società cooperativa locale, operante anche nella provincia di Forlì, nel settore dei lavori generali di costruzione di edifici. La cooperativa, dall’inizio della sua attività ha sistematicamente omesso di istituire le prescritte scritture contabili obbligatorie, allo scopo di rendere difficile la ricostruzione del proprio giro d’affari, rivestendo così la qualifica di “evasore totale”. Sempre con il precipuo intento di frodare l’erario, per sede legale era stata indicata una casa rurale isolata, disabitata ed ubicata in una contrada sperduta, difficilmente rintracciabile anche per la mancanza dell’indicativo del numero civico e della via. Le fiamme gialle sono comunque riuscite ad individuare i responsabili dell’ingente evasione d’imposta grazie all’utilizzo e all’incrocio dei dati risultanti dalle varie CASSANO – A poco più di tre mesi dall'elezione del nuovo consiglio comunale già iniziano i primi disaccordi. Le file iniziano a rompersi e la maggioranza a vacillare. Infatti era nell'aria già dall'esordio del primo consiglio comunale targato Gallo 2 ed è arrivata l'ufficialità già da qualche giorno. Il consigliere comunale Mario Guaragna lascia l’Unione di Centro, gruppo consigliare di maggioranza e approda all’Mpa. Il cambio di fila è stato annunciato dallo stesso esponente politico che rompendo gli indugi ha ufficializzato il suo passaggio all’ombra del Movimento per le Autonomie per il Sud, fondato dal presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo e del quale è referente politico regionale nonché Vice Segretario nazionale, Orlandino Greco, attuale Presidente del Consiglio Provinciale di Cosenza. Il partito di Casini

IN BREVE CAR IATI - Maltempo, costituito il centro operativo comunale. Chiusi tutti gli istituti scolastici Maltempo: è stato costituito un centro operativo comunale a seguito della riunione urgente convocata, ieri mattina dal Sindaco presso il Centro della Protezione Civile, alla Marina, per fronteggiare il grave maltempo concentratosi in modo particolare sul territorio cariatese. Ne fanno parte, oltre al Sindaco, il responsabile della protezione civile, il comandante dei Carabinieri, il comandante della Polizia Municipale. Come è noto, il Primo Cittadino ha coinvolto anche i dirigenti scolastici. Sempre nella mattinata di ieri, alla luce dei rischi allertati, è stata emessa un’ordinanza in via preventiva di chiusura di tutte gli istituti scolastici sul territorio comunale. ROSSANO - Sospesi i lavori all’interno del cimitero Il Sindaco ha ordinato, con un' apposita ordinanza la sospensione, dal 25 ottobre all' 11 novembre di ogni lavoro in atto all'interno dell'area cimiteriale ad eccezione dei lavori di di somma urgenza in corso e delle tumulazioni dei defunti. Con la stessa ordinanza ha vietato il transito con automezzi nel cimitero. L’operazione è della Guardia di Finanza

“banche dati” di cui può avvalersi l’amministrazione finanziaria, in primis l’anagrafe tributaria. L’attenta ed approfondita analisi condotta attraverso la copiosa documentazione bancaria, resa peraltro difficoltosa dalla mancanza di documenti contabili e di una struttura amministrativa ed operativa societaria, ha permesso il recupero a tassazione di ben 15 milioni di euro di elementi positivi di reddito non dichiarati e la constatazione di 1,5 milioni di

euro di iva non versata. L’ingente evasione ha inoltre comportato la configurazione di reati tributari previsti dal decreto legislativo nr. 74/2000. In particolare, sono stati segnalati all’a.g. due soggetti per omessa dichiarazione ai fini delle imposte sui redditi e sul valore aggiunto (reclusione da uno a tre anni) e l’occultamento o distruzione di documenti contabili (reclusione fino a cinque anni). Antonello Troya

CO R I G LIAN O - Prostituzione, sequestrate auto e denunciate quattordici persone Blitz antiprostituzione dei carabinieri di Corigliano per verificare il rispetto dell'ordinanza comunale che vieta il bazar del sesso a pagamento sulle strade. Tra i clienti delle meretrici anche un settantasettenne. I militari del capitano Raffaele Ruocco hanno denunciato a piede libero quattordini persone. Contestualmente i militari hanno sequestrato le auto nelle quali s'erano appartanti con le prostitute, e multato le donne per libertinaggio. Si tratta di otto romene. Per due di loro, è stato sollecitato l'espulsione dall'Italia. Altre due persone sono state denunciate a piede libero per atti osceni in luogo pubblico dopo essere stati sorpresi a consumare un rapporto sessuale in un luogo pubblico. Durante lo stesso servizio i carabinieri di Corigliano hanno complessivamente controllato 70 autoveicoli, identificato 92 persone ed eseguito varie perquisizioni.

CASSANO Il consigliere comunale di maggioranza conferma il pieno sostegno all’amministrazione

Mario Guaragna lascia l’Udc per l’Mpa dunque a pochi mesi dal rinnovo del Consiglio comunale di Cassano nel quale Guaragna è stato eletto con 216 preferenze, perde per strada uno dei dodici consigliere di maggioranza. Uno degli uddiccini democristiani della prima ora che ha contribuito insieme a Gallo a far nascere il Cdu prima e il partito di Casini poi a Cassano e per il quale nel 2004 ha anche corso per un posto al Consiglio Provinciale senza però tagliare il traguardo ma restando comunque nel Palazzo di città come assessore all'urbanistica. Una defezione che era nell’aria, dicevamo, anticipata tra l’altro nei giorni scorsi, ma che non dovrebbe alterare gli attuali rap-

porti di forza all’interno del consesso civico cassanese. Infatti il neo consigliere dell’Mpa, alfine di sgomberare il campo da possibili strumentalizzazioni politiche, ha tenuto a ribadire che il suo appoggio all’attuale maggioranza monocolore di marca Udc e all’azione politico- amministrativa portata avanti nel solco della stabilità e continuità dal pluri votato sindaco Gianluca Gallo, non è in discussione. Allora, si chiede qualcuno, perché lasciare il partito? Presto detto. All’origine del divorzio, fa sapere l’ex assessore ai lavori pubblici, vi sono ragioni prettamente politiche che attengono alla gestione del partito monopolizzata dal

suo leader maximo, Gallo le cui contraddizioni si sono palesate all’indomani degli esiti delle recenti amministrative. All’inquilino di Palazzo di città, il consigliere Guaragna imputa in particolare l’aver fortemente “mortificato” gli ampi consensi riportati dalla lista Udc e dai suoi candidati, escludendoli di fatto dalla gestione politica del comune. Per dirla in soldoni a Guaragna non sono piaciute le modalità con le quali il sindaco, “in maniera unilaterale e senza nessun confronto col partito”, ha deciso la nomina di assessori e presidente del consiglio, verso i quali peraltro, rimarca Guaragna, nutro stima personale. Un partito, aggiunge

ancora, che pur avendo la responsabilità della cosa pubblica in questo comune dalla scorsa legislatura, non conosce ancora per quali recnditi motivi non si sia fino ad oggi nominato un vice sindaco”. Tutti motivi questi, ad avviso del consigliere comunale, che hanno pesato sulla decisione di abbandonare il partito, all’interno del quale, chiosa l’ex uddiccino, permangono forti fibrillazioni politiche esplose tra l’altro di recente anche in consiglio comunale”. S’affaccia dunque sulla scena politica locale e istituzionale l’Mpa che ha già avviato una campagna di proselitismo in città e che avrà quindi da oggi il suo riferimento politico in Mario Guaragna che tra l’altro, secondo labili indiscrezioni trapelate, l’Mpa, potrebbe far correre alle prossime regionali del 2010. Caterina La Banca


REGGIO il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

www.ildomani.it

Redazione: loc. Serramonda - Z.I. Marcellinara (Cz) - fax 0961.903421 - email: redazione@ildomani.it

Un enorme quantitativo di droga è stato sequestrato dai militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri nell’area portuale di Gioia Tauro

Cocaina, 250 kg in nove giorni La spedizione viaggiava accompagnata da un carico di banane giunto dal Sud America attraverso Panama di Antonio Latella

Duecentocinquantachilidicocaina in nove giorni. A tanto ammonta il quantitativo di droga sequestrata nel porto di Gioia Tauro dalla Guardia di finanza e dai carabinieri. Anche questo secondo carico, come quello scoperto il 14 ottobre scorso, viaggiava con una spedizione di banane. "Merce" imbarcata nel porto di Quito ( Ecuador) e giunta a Gioia Tauro attraverso Panama e Algeciras (Spagna). Il sequestro ha confermato l’esistenza di una nuova rotta della cocaina che ha sostituito quella denominata "Atlantica", ormai insicura per i signori del narcotraffico. La base di produzione della cocaina, infatti, dalla Colombia si è spostata in Perù, dove esistono nuove basi del narcotraffico e dove operano i bookmakers della "neve". Il carico - è opinione del procuratore della DDA reggina, Giuseppe Pignatone - pare fosse destinato alla ‘ndrangheta reggina che poi l’avrebbe piazzato sui mercati nazionali, in particolareSicilia e Calabria.Quello dello scalo container calabrese è il più grosso sequestro di droga effettuato negli ultimi cinque anni presso il porto di Gioia Tauro. Un business colossale: nove milioni di euro avrebbe fruttato la vendita del

Il consigliere provinciale si interroga sul caso

Barone: sui Bronzi no a tesi preconcette

carico all’ingrosso,mentre al dettaglio di milioni di euro i narcotrafficanti ne avrebbero incassato oltre settanta. Le inchieste sui due sequestri - di Guardia di Finanza e carabinieri - adesso sono confluiti in un unico filone di competenza della DDA di Reggio. A quanto è dato sapere sulla nuova rotta della droga, da tempo si erano inseriti i carabinieri, ma il sequestro dello scorso 14 ottobre è stato lasciato alla competenza della Fiamme gialle che hanno agito con il coordinamento della Procura della Repubblica del Tribunale di Palmi. Da ieri, però, la competenza è pas-

sata all’ufficio diretto da Giuseppe Pignatone. Alla scoperta della droga hanno contribuito anche gli uomini del servizio doganale dello scalo di Gioia Tauro. "E’ un eccellente risultato - ha detto il Procuratore Pignatone - che da’ la conferma, peraltro evidenziataanche dallaCommissioneparlamentareantimafia, di quanto la ’ndrangheta oggi sia di gran lunga l’organizzazione piu’ forte nel traffico internazionale degli stupefacenti e dei suoi interessi criminali sul porto di Gioia Tauro. Le indagini sono in corso e contiamo di raggiungere ulteriori risultati".

Ieri mattina la manifestazione organizzata dal sindacato di categoria dell’Ugl

Malessere della polizia a Bovalino Un malessere esistente presso il Commissariato della Polizia di Stato di Bovalino viene denunciato dal sindacato di categoria dell’Ugl. Ieri mattina, sul Corso Garibaldi di Reggio, in un volantino, l’organizzazione di lavoratori ha chiesto il sostegno di autorità e cittadini per risolvere i problemi di una struttura dove "insistono circa 23 domande di trasferimento, che denunciano una palese vessazione" . L’Ugl rende noto che "l’intervento richiesto al questore di Reggio Calabria ha

dato esiti deludenti". I poliziotti di Bovalino - prosegue la nota - "già gravati dal fatto di operare nella difficile realtà di quel territorio, sono abbandonati a se stessi e non possono rappresentare i problemi al proprio questore". Questi - sottolinea il sindacato - , invero, "sembra essere per una tutela d’ufficio ed al buio di caste, fino al punto di non ritenereopportunoriceverel’UglPolizia di Stato , titolare di pieno diritto di rappresentanza tutelato dalla Costituzione". Nel documento

viene chiesto l’intervento del Prefetto di Reggio, anche perché - sostienel’organizzazionesindacaledi polizia - "c’è più del 50% del persone in servizio preso il commissariato di Bovalino che, pur lamentandocontinueequotidianevessazioni, non riesce ad interloquirecon nessuno. E non va sottovalutato che vi è personale residente a Bovalino che per ‘disperazione’ ha chiesto il trasferimento". a. l.

Le principali vie cittadine negli ultimi giorni sono state setacciate dalle forze dell’ordine

Controlli dei carabinieri, tre arresti La Villa Comunale, la zone del lido Genovese - Zerbi, Piazza Garibaldi e le principali vie cittadine, negli ultimigiorni,sonostatialcentrodiscrupolosi controlli da parte dei carabinieri della compagnia cittadina. Il bilancio è di tre arresti. In una prima attività, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno ammanettato Antonino Dimondo, 28 anni, di Rosarno, per favoreggiamento della prostituzione. Il giovane era stato notato in diversi servizi di appostamento mentre forniva assistenza alle prostitute originarie dell’est Europa che esercitavano il meretricio nelle

zone della Pineta Zerbi. Al termine dellanottata,mentreaccompagnava una prostituta, è stato fermato per un controllo personale e trovato in possesso di alcune centinaia di euro ritenute provento dell’attività di meretricio. I militari della stazione Modena, invece, hanno tratto in arresto Fabrizio Andronico, anni 35, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguitodipedinamentoediperquisizione domiciliare, nella zona Eremo Condera, il pregiudicato è stato trovato in possesso di 96 grammi di marijuana, corrispondenti a circa

300 dosi ed un bilancino di precisione. L’uso di sostanze stupefacenti a Reggio e nel suo hinterland è divento sempre più diffuso. In un controllo effettuato tra la Villa Comunale, piazza Garibaldi e piazza S.Agostino, infine, un cittadino marocchino, Abdul Tarek, in evidente stato di ebbrezza, è stato bloccato mentre tentava di aggredire alcuni suoi connazionali. Nel momento dell’identificazione, l’immigrato ha reagito con violenza nei confronti di un militare ed è stato arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

"Nonhotesipreconcettenépregiudiziali pseudo ideologiche in relazione al presunto spostamento dei Bronzi di Riace da Reggio Calabria in altre sedidelterritorionazionale".Loafferma Giovanni Barone, consigliere provinciale,ilqualeevidenzia:"Adoggi non sono riuscito a comprendere benequalesarebbeilvantaggichene trarrebbeilnostroterritorioequindii motivi e le necessità, vere o presunte, che lo renderebbero necessario". Per Barone la discussione così come viene posta è limitativa e la stessa dovrebbe interessare il complesso delle ricchezze archeologiche e mussali in atto poco valorizzate. "Oggi, invece, sonosoloiBronzi-dice-,benpiùnoti ediforteimpattomediatico,apolarizzarel’attenzioneeadiventare,indebitamente e più o meno velatamente, momento di scontro politico e di dibattitoculturale".Epropone:"Peril periodo previsto di chiusura del Museo di Reggio, una fetta delle nostre ricchezze archeologiche, Bronzi a parte, possa venire esposta presso alcune strutture del territorio, Locri e

Palmi ad esempio. A Palmi infatti potrebbe essere così ammirato, tornando ai luoghi dai quali è stato sottratto, il "BustodiAdriano"el’elmogrecoritrovatonelmaredellaTonnarainsiemea quant’altro la Soprintendenza decideràpossaessereespostoinaltrasede".


avviso a pagamento

COMUNE

SEDE - INDIRIZZO

1

AGNANA CALABRA

2 3 4 5

AFRICO ANOIA ANTONIMINA ARDORE

6 7 8 9

BAGALADI BAGNARA CALABRA BENESTARE BIANCO

PIAZZA MUNICIPIO PRESSO CENTRO POLIFUNZIONALE CENTRO POLIFUNZIONALE DELEGAZIONE MUNICIPALE SUPERIORE SEDE EX COMUNE PIAZZA SCHIAVELLO ARDORE MARINA PRESSO BIBLIOTECA COMUNALE SEDE PD, PIAZZA DELLA LIBERTÀ PALAZZO COMUNALE SEDE PD, VIA MARGHERITA PALAZZO COMUNALE, EX UFFICIO DEL REGISTRO, VIA VITTORIA SEDE PD, VIA VINA VOTA NEL SEGGIO DI BOVA MARINA CIRCOLO PTIMPANO, VIA TENENTE PUGLIESE (VICINO EX MERCATO) SEDE CGIL VIA XXIV MAGGIO MUNICIPIO - SALA CONSILIARE VOTA NEL SEGGIO DI BRANCALEONE BOTTEGA ARTIGIANALE COMUNALE VOTA NEL SEGGIO DI CAULONIA SUPERIORE VOTA NEL SEGGIO DI VILLA SAN GIOVANNI VOTA NEL SEGGIO DI ROSARNO C/O ASSOCIAZIONE VOLONTARI D’APROMONTE, VIALE EUROPA SALA CONSIGLIO COMUNALE PRESSO MUNICIPIO SEDE PD, VIA TORRENTE S AGATA PALESTRA SCUOLA MEDIA, CARERI CENTRO SALA CONSIGLIO COMUNALE FRAZ MARINA PRESSO MERCATO COPERTO PRESSO MUNICIPIO CAULONIA SUP VOTA NEL SEGGIO DI LOCRI MEDIATECA VIA VITTORIO VENETO ACCANTO CINEMA PRESSO EX BIBLIOTECA COMUNALE PRESSO DELEGAZIONE MUNICIPALE CONDOFURI MNA VOTA NEL SEGGIO DI DELIANUOVA BIBLIOTECA SCOLASTICA AULA CONSIGLIO COMUNALE VOTA NEL SEGGIO DI BIANCO PIAZZA PAPA GIOVANNI PAOLO II SEZIONE PD - VIA GARIBALDI VIA NAZIONALE PRESSO COMITATO CIVICO SEDE CGIL, VIA TRIESTE VOTA NEL SEGGIO DI PALMI PROLOCO, VIA GARIBALDI COMUNE , SALA DEGLI ASSESSORI VOTA NEL SEGGIO DI SANT’ALESSIO IN ASPROMONTE VOTA NEL SEGGIO DI ROSARNO PALAZZO NIEDDU DEL RIO SEDE CGIL, VIA DANTE “CENTRO SOCIALE «GENNARO» SALA CONSILIARE” SEDE PD - VIA VITTORIO EMANUELE, 2 SALA BIBLIOTECA COMUNALE SALA CONSILIARE SCUOLA ELEMENTARE, PIAZZA SENATORE ROMANO SALA EX CARCERE,VIA PORTINO CENTRO SOCIALE VIA PADRE ZAGARI MONASTERACE MARINA PRESSO DELEG MUNICIPALE (EX MERCATO COPERTO) FOSSATO, SEDE CONSORZIO OLEARIO COLLINE REGGINE PZZA MUNICIPIO “SALINE; PRESSO SALETTA VIA NAZIONALE, 91” LAZZARO PRESSO DELEG. COMUNALE “PIAZZA BORGO PRESSO CENTRO SOCIALE «S GIORDANI»” COMUNE, PIAZZA BARCA SEDE PD, PIAZZA DEI MARTIRI

10 BIVONGI BOVA 11 BOVA MARINA 12 BOVALINO 13 BRANCALEONE BRUZZANO ZEFFIRIO 14 CALANNA CAMINI CAMPO CALABRO CANDIDONI 15 CANOLO 16 CARAFFA DEL BIANCO 17 18 19 20 21

CARDETO CARERI CASIGNANA CAULONIA CAULONIA CIMINÀ 22 CINQUEFRONDI 23 CITTANOVA 24 CONDOFURI

COSOLETO 25 DELIANUOVA 26 FEROLETO DELLA CHIESA FERRUZZANO 27 FIUMARA 28 GALATRO 29 GERACE 30 GIFFONE GIOIA TAURO 31 GIOIOSA IONICA 32 GROTTERIA LAGANADI LAUREANA DI BORRELLO 33 LOCRI 34 MAMMOLA 35 MARINA DI GIOIOSA ION 36 37 38 39

MAROPATI MARTONE MELICUCCÀ MELICUCCO

40 MELITO PORTO SALVO 41 MOLOCHIO 42 MONASTERACE 43 MONTEBELLO IONICO 44 MONTEBELLO IONICO 45 MOTTA S GIOVANNI 46 MOTTA S GIOVANNI 47 OPPIDO MAMERTINA 48 PALIZZI

COLL.

COMUNE

6

49 PALMI 50 PAZZANO PLACANICA

6 6 6 6 5 5 6 6 6 5

PLATÌ 51 POLISTENA PORTIGLIOLA 52 RIACE 53 RIZZICONI 54 ROCCAFORTE DEL GRECO 55 ROCCELLA IONICA ROGHUDI

5 6 5 5 5 6 5 6 6 6 5 6 6 6 6 6 6 6 5 6 6 6 5 5 6 6 6 6 6 6 5 6 6 6 6 6 6 6 6 5 6 6 5 5 5 5 6 5

56 57 58 59

ROSARNO SAMO SAN FERDINANDO SAN GIORGIO MORGETO SAN GIOVANNI DI GERACE 60 SAN LORENZO SLORENZO MARINA 61 SAN LUCA 62 SAN PIETRO DI CARIDÀ 63 SAN PROCOPIO 64 SAN ROBERTO SANTA CRISTINA D’ASPR 65 SANT’AGATA DEL BIANCO 66 SANT’ALESSIO IN ASPR 67 SANT’EUFEMIA IN ASPR SANT’ILARIO DELLO IONIO 68 SANTO STEFANO IN ASPR 69 SCIDO 70 SCILLA SEMINARA 71 SERRATA 72 SIDERNO SINOPOLI

73 74 75 76 77

STAITI STIGNANO STILO TAURIANOVA TERRANOVA SAPPO MINULIO VARAPODIO

78 VILLA SAN GIOVANNI REGGIO CALABRIA 79 01 CENTRO STORICO 80 02 EREMO - TREMULINI PINETA ZERBI 81 03 S CATERINA - SAN BRUNELLO VITO 82 04 TRABOCCHETTO - CONDERA SPIRITO SANTO 83 05 FERROVIERI - STADIO GEBBIONE 84 06 SBARRE 85 07 SAN GIORGIO - MODENA SAN SPERATO 86 08 CATONA - ROSALÌ - SALICE VILLA SAN GIUSEPPE 87 09 GALLICO - SAMBATELLO 88 10 ARCHI 89 11 ORTI’ PODARGONI - TERRETI 90 12 MOSORROFA - CATAFORIO CANNAVO’ 91 13 RAVAGNESE 92 14 GALLINA 93 15 PELLARO - BOCALE

SEDE - INDIRIZZO

SEDE PD VIA POETA SEDE PD VIA PROVINCIALE VOTA NEL SEGGIO DI FRAZIONE MARINA DI CAULONIA VOTA NEL SEGGIO DI CARERI SALONE DELLE FESTE PRESSO COMUNE VOTA NEL SEGGIO DI LOCRI DELEGAZIONE MUNICIPALE, VIA NAZIONALE RIACE MARINA SALETTA PALAZZO COMUNALE VIA VITTORIO EMANUELE III COMUNE SEDE DOPO AVORO FERROVIARIO, VIA LUNGOMARE VOTA NEL SEGGIO DI ROCCAFORTE DEL GRECO AUDITORIUM COMUNALE, VIA UMBERTO I PALAZZO EX MUNICIPIO, PIAZZA MUNICIPIO SEDE VIA DEL MEDICO LAZZARO, 9 BIBLIOTECA COMUNALE VOTA NEL SEGGIO DI MARINA DI GIOIOSA JONICA CENTRO GIOVANILE, PZZA SANTISSIMA TRINITÀ, 5 SEDE PD VIA POTAMIA, 42 MUNICIPIO SEDE PD, VIA GARIBALDI SEDE AVIS, VIA GIOVANNI BUSCETI VOTA NEL SEGGIO DI DELIANUOVA SALA CONSILIARE SALA CONSILIARE SALA CONSIGLIO COMUNALE PRESSO MUNICIPIO VOTA NEL SEGGIO DI LOCRI SEDE PD, VIA PIAZZA DOMENICO ROMEO SALA CONSILIARE MUNICIPIO MUNICIPIO VOTA NEL SEGGIO DI PALMI SEDE PD, PIAZZA MORICCA SALA CONSILIARE, COMUNE VOTA NEL SEGGIO DI SANT’EUFEMIA IN ASPROMONTE VOTA NEL SEGGIO DI BRANCALEONE SALA CONSIGLIO COMUNALE PRESSO MUNICIPIO SALA CONSIGLIO COMUNALE SEDE PD VIA VENTRA PALAZZO COMUNALE,PIAZZA XXIV MAGGIO PRESSO CENTRO POLIVALENTE COMUNALE, VIA DANTE ALIGHIERI SEZIONE PD, VIA GARIBALDI

COLL.

6 6 6 6 6 6 6 6 5 6 5 6 6 6 6 6

6 6 6 5 6 6 5 5 6 5 6 5 6 6 6 5 5 6 6 6 6 6 5

UFFICI I CIRCOSCRIZIONE VIA FILIPPINI 38 REGGIO CALABRIA UFFICI II CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA

5

UFFICI III CIRCOSCRZIONE, REGGIO CALABRIA

5

UFFICI IV CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA

5

SEDE PD, VIALE ALDO MORO

5

SEDE PD C/O LAB POLITICO JAN PALACH, VIA PIO XI TRAV DATTOLA N°11 SEDE PD, VIA MODENA CHIESA

5 5

SEZIONE PD, VIA GARIBALDINI, SNC

5

UFFICI IX CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA UFFICI X CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA UFFICI XI CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA UFFICI XII CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA

5 5 5 5

UFFICI XIII CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA UFFICI XIV CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA UFFICI XV CIRCOSCRIZIONE, REGGIO CALABRIA

5 5 5

5


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani 31

REGGIO CALABRIA Lo slogan di Legambiente per la manifestazione contro la nave dei veleni e l’emergenza rifiuti In breve...

Affondare la ‘ndrangheta Morabito: «Non si può perdere anche il diritto alla salute» di Angela Latella REGGIO CALABRIA - "Affondiamo la ndrangheta" è lo slogan di Legambiente per la manifestazione contro le navi dei veleni e sull’emergenza dei rifiuti tossici nel territorio calabrese che si terrà oggi ad Amantea. Centinaia di persone sono attese nella zona dell’alto Ionio cosentino provenienti da tutta la Calabria. "Confidiamo in una manifestazione partecipata - ha spiegato il presidente di Legambiente Calabria Antonino Morabito nel corso di una conferenza stampa - che reclama la verità sui siti che contengono veleni e che potrebbero insistere davvero sul nostro territorio. La gente deve dormire sonni tranquilli, non si può perdere il diritto alla salute". Nel presentare l’evento, Legambiente ha sollecitato un intervento del Governo per quanto riguarda la zona di Cetraro ed un monitoraggio delle coste calabresi, in particolari quelle reggine. "Diciamo allo Stato - ha spiegato Nuccio Barillà, componente del direttivo nazionale di Legambiente - di cercare in luoghi precisi quelle navi affondate dolosamente. C’è un caso clamoroso che riguarda proprio la nostra zona, Capo SpartivenIl presidente del Consiglio regionale Giuseppe Bova ha ricevuto ieri mattina la Soprintendente ai Beni Archeologici della Calabria Simonetta Bonomi per discutere sulla questione relativa al restauro dei Bronzi di Riace e alla chiusura per ristrutturazione del Museo Nazionale della Magna Grecia. Nel corso del colloquio, Bova ha ribadito "la piena disponibilità ad ospitare i Guerrieri a palazzo Tommaso Campanella per tutto il tempo necessario al restauro, allestendo un apposito laboratorio presso il salone o spazio interno alla sede del Consiglio regionale che i tecnici dell’ICR riterranno più adatto". La Soprintendente Bonomi ha avuto modo di effettuare un primo sopralluogo nelle strutture di via Cardinale Portanova, soffermandosi particolarmente nello spazio definito

to. Sulla nave in questione, la Rigel, si è celebrato già un processo con il quale sono stati accertati un naufragio doloso e la truffa alle assicurazioni. Il carico era diverso da quello dichiarato. Sollecitiamo una ricerca. La Procura a suo tempo aveva indagato in maniera sommaria senza arrivare a fatti concreti. Sappiamo che ci sono coordinate diverse e siamo in grado di dimostrare che quelle in possesso della Procura siano sbagliate". Si parte, dunque, con il significativo slogan: affondiamo la ’ndrangheta.

Tripodi e il Quadro Territoriale "Una forte sinergia con gli Enti locali è fondamentale per favorire la riqualificazione, la tutela e lo sviluppo del paesaggio". E’ di quest’avviso l’assessore regionale all’Urbanistica ed al Governo del Territorio Michelangelo Tripodi, che ieri mattina a Palazzo Foti ha presentato le norme tecniche di attuazione del Quadro Territoriale regionale. "Non basta, come Regione, semplicemente dare indirizzi - ha spiegato nel corso di una conferenza stampa -.Servono i soggetti in grado di portarli avanti e di realizzare le strategie che vengono delineate col piano regionale. Se non c’è una intesa forte tra gli Enti, cioè la Regione, le Province ed i Comuni calabresi, gli obiettivi non potranno mai essere raggiunti". Il Quadro Territoriale regionale, secondo Tripodi, "prevede una fase transitoria. Noi partiamo - ha continuato - con l’approvazione che ci auguriamo avvenga non molto tempo dopo averlo presentato in consiglio regionale. A questo seguirà in periodo di rodaggio, di implementazione del quadro territoriale che durerà tre anni". L’assessore regionale ha quindi spiegato come si tratti di "un grande strumento di innovazione per la regione. La Calabria non ha mai avuto uno strumento di pianificazione e di governo del territorio. Questo piano sarà lo sviluppo delle linee guida approvate alcuni anni fa e suggella il grande impegno per la pianificazione ed il governo del territorio calabrese. Siamo in una terra fragile e precaria: le alluvioni del dicembre 2008 e del gennaio successivo sono ricordi ancora vivi. Alluvioni che hanno compromesso e ferito il territorio. Tutti questi sono segnali che evidenziano come non si possa continuare ancora a scherzare".

Il presidente del consiglio regionale ha ricevuto la dott.ssa Bonomi

«Bronzi a Palazzo Campanella» "agorà" e nell’aula "Federica Monteleone". Locali, che saranno successivamente visitati dai tecnici dell’Istituto centrale per il Restauro, al fine di verificarne la rispondenza alle caratteristiche necessarie per creare un cantiere di lavoro aperto al pubblico. "Ci avevano garantito che i Bronzi sarebbero stati ‘curati’ a Reggio. Riteniamo che spostarli da qui, anche sulla scorta degli atti ufficiali risalenti al restauro del 1994, sia oltremodo rischioso per la salvaguardia di queste opere uniche al mondo. Proprio per questo motivo - ha detto Bova - mettiamo a disposizione

Anassilaos, emissione filatelica L’Amministrazione comunale, in collaborazione con la Filiale di Reggio di Poste Italiane e l’Associazione Anassilaos, presenterà questa mattina alle 10,30 nel Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio l’emissione filatelica dedicata al cantante reggino Mino Reitano. Il francobollo rientra nella serie celebrativa della "Giornata della Musica" emessa in occasione del Festival Internazionale della Filatelia "Italia 2009". La serie comprende anche due valori bollati dedicati al tenore Luciano Pavarotti e al musicista Nino Rota. Il Comune di Reggio ha voluto dedicare a Mino Reitano, in omaggio alla figura di un artista simbolo della calabresità, anche una cartolina ricordo che possa insieme al francobollo portare ancora una volta in tutto il mondo l’immagine di un artista straordinario. Dalle ore 9,00 alle 13,00, all’interno di Palazzo San Giorgio, sarà operativo uno stand di Poste Italiane fornito di uno speciale annullo filatelico "primo giorno", con il quale si potranno annullare le cartoline realizzate per l’occasione e che saranno distribuite al pubblico presente alla cerimonia. Un toccante e significativo omaggio dedicato ad una figura che ha saputo distinguere i connotati positivi della calabresità al di fuori dai confini regionali.

gratuitamente gli spazi di nostra pertinenza e siamo disposti a farci carico delle spese necessarie". Il massimo rappresentante dell’Assemblea legislativa ha sottolineato come "la sede consiliare vada considerata una delle soluzioni più sicure, se non la più sicura in assoluto, tra i diversi edifici pubblici che sono stati presi in considerazione per il ricovero dei Bronzi di Riace. Nel rispetto delle funzioni della Soprintendente - ha aggiunto il presidente Bova - intendiamo spenderci per raggiungere un obiettivo che sta a cuore all’intera comunità reggina e calabrese. Siamo pronti ad assumerci le nostre responsabilità ed eventualmente ad approvare in tempi rapidisissimi un’apposita legge regionale dotata di piena copertura finanziaria. Anche perché la valorizzazione dei beni


32

il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

VIBO VALENTIA

SERRA SAN BRUNO La polizia ha ispezionato diverse rivendite di veicoli

Sequestrata un’area con rifiuti pericolosi

SERRA SAN BRUNO - L’attività della squadra di polizia giudiziaria della Sezione Polstrada di Vibo Valentia inerente i controlli ad attività di rivendite di veicoli al fine di contrastare il fenomeno del riciclaggio di mezzi rubati e la corretta tenuta delle autorizzazioni amministrative,ha portatatoallaverificadi diversi esercizinelcircondariovibonese.Per una rivendita al dettaglio di pezzi di ricambio ubicata a Mileto e di proprietà di un commerciante del luogo di 32 anni, sono state accertate irregolarità amministrative sanzionate dalle norme del Testo Unico delle leggidi pubblicasicurezzaperalcune centinaia di euro, oltre al sequestro di un motopropulsore di autovettura per le verifica in merito alla provenienza. Per un’agenzia di pratiche automobilistiche con sede a Serra S. Bruno, si è proceduto alla segnalazione all’Amministrazione provinciale, titolare del rilascio della licenza, la tenuta irregolare di alcuni registri per le verifiche del caso. Altra attività di riparazione ed assemblamento di veicoli sempre ubicata a SerraS.BrunoefacentecapoaM.A, 40 anni, imprenditore del luogo, è stata sottoposta a controllo in merito alla regolare tenuta di titoli autorizzativi e dei registri di prescrizione. Dalla verifica, poi, di un’area di circa 10.000metri quadratiesternaed attigua al capannone sede della stessa VIBO VALENTIA - Oggi alle ore 18:00, a Vibo Valentia, presso il Sistema Bibliotecario Vibonese, in via Abate Pignatari, sarà presentato l’ultimo libro della giornalista Francesca Viscone, edito dalla casa editrice Città del sole, Concerto a Berlino. Alla presentazione, parteciperanno - insieme all’autrice - l’editore Franco Arcidiaco, il consigliere alla Provincia di Vibo Valentia Barbara Citton e l’antropologo Vito Teti. L’incontro sarà moderato da Gilberto Floriani, direttore del Sistema. A vent’anni dal crollo del Muro... Nel libro, la Viscone rievoca il crollo del Muro di Berlino avvenuto appunto venti anni fa. Quel momento diviene metafora per sottolineare come alla caduta "fisica" del muro non sia corrisposto un eguale crollo di quei

L'area posta sotto sequestro

attività, priva di qualsiasi isolamento o coibentazione con il terreno, veniva riscontrata la presenza di diverse batterie al piombo per autocarri, alcune carcasse di cabine di mezzi pesanti, pneumatici usati, lamierati di carrozzeriadiveicoli,quattromotopropulsoriperautocarri,numerosioggetti ferrosi di risulta, tutto materiale

che, in base al d.lvo n. 152/2006 sulla tutela ambientale, risulta essere identificato quale rifiuto pericoloso. Per quantorilevato,l’interaarea ed il predetto materiale venivano posto sotto sequestro con affidamento in custodia allo stesso proprietario in attesa dell’idoneo stoccaggio e smaltimento.

Pusher 20enne beccato con 22 grammi di droga BRIATICO - Ancora un giovane pusher finito nella rete dei Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia. Questa volta teatro della vicenda è stato il comune costiero di Briatico dove i Carabinieri della locale Stazione, con il supporto delle unità cinofile del Gruppo Operativo Calabria del capoluogo, hanno effettuato, nella notte, una serie di perquisizioni. Durante una di queste i militari della Benemerita, che da settimane stanno rafforzando la pressione nella zona, hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione di Cristian Romano, ventenne di S. Leo ben conosciuto dalle forze dell’ordine. Gli uomini della Benemerita hanno ispezionato fin nei minimi particolari l’abitazione del giovane rinvenendo, grazie al fiuto dei cani appositamente addestrati, all’interno di un cassetto della scrivania della propria camera da letto, ben 22 grammi di marijuana già essiccata e pronta per la vendita. I Carabinieri, dato il primo bottino, hanno quindi intensificato gli sforzi e, poco dopo, all’interno di un anfratto di una casa diroccata sita nei pressi dell’abitazione del giovane, hanno scoperto due

Francesca Viscone presenterà oggi in Biblioteca il suo ultimo lavoro

Concerto a Berlino, nuovo libro

muri invisibili che l’umanità è sempre pronta ad erigere. Infatti scrive l’autrice: «Un muro di mattoni si fa presto a buttarlo giù. Ma gli altri? Quelli che non si vedono?». Proprio quelle barriere che nascono dalle incomprensioni, dai silenzi, dai pregiudizi sono le più difficili da abbattere. Dopo Le porte del silenzio - dedicato a Badolato, edito da La Mongolfiera nel 2000 -, Incontri - selezione di articoli che raccontano l’inquietudine culturale che agita la vita di provincia nel meridione, edito La da Mongol-

fiera nel 2002, e il più noto, La globalizzazione delle cattive idee. Mafia, musica, mass media, edito da Rubbettino nel 2005 e vincitore del Premio speciale Itaca 2007, la Viscone si rimette all’opera. L’ultimo libro, vincitore del Premio Anthurium, è un sapiente incastro tra la Storia con la esse maiuscola e la storia dei due protagonisti, che si svolge all’ombra del Muro, ma si sviluppa e dipana tra le ombre di altri e ben più pesanti muri: Piera, calabrese che diventa apolide pur di scappare dalle

PIZZO Il sindaco Nicotra partirà per la città della Lanterna il 26 e 27 ottobre

Si rafforza il patto di amicizia con Genova

PIZZO - Il sindaco di Pizzo, Fernando Nicotra, lunedì 26 e martedì 27 ottobre sarà a Genova per incontrare il primo cittadino, Marta Vincenzi.L’appuntamentorientranell’ambito del patto di amicizia sottoscritto tra le due città l’8 giugno scorso e che ha dato vita ad un rapporto istituzionalefinalizzatooltre che a consolidare i rapporti esistenti tra le due Città e le rispettive comunità, anche arealizzare azioni concrete, complementari che mirano, insieme ad Associazioni, Fondazioni e altre Istituzioni organizzate della società civile a portare avanti programmi culturali, educativi, turistici, commerciali e di altro tipo che concordino con gli obiettivi dell’ac-

BRIATICO Operazione dei militari dell’Arma

cordo. Ed in base a quanto prevede l’accordo firmato il sindaco ritorna nella città della Lanterna per dare seguito ai primi contatti avviati nel corso dell’incontro con il primo cittadino e con l’assessorato al Turismo, alla Cultura e all’Innovazione, con i quali fu ipotizzata la presenza del comune con un stand alla Biennale culturale del Mediterraneo che si terrà a Genova nel 2010, per distribuire il tartufo, il caratteristico gelato di Pizzo. Era stato, infatti deciso che il tartufo sarebbe stato adottato come primizia gastronomica della Biennale Culturale del Mediterraneo. Il sindaco con il primo cittadino definirà gli aspetti tec-

niciedoperativiperlarealizzazione di un proprio padiglione all’interno del quale realizzare un laboratorio per la produzione del Tartufo e di altri gelati di produzione pizzitana, che sarà appunto adottato come primizia gastronomica dalla Biennale per essere offerto nei pranzi alle diverse delegazioni internazionali che parteciperanno alla biennale, che si pone l’obiettivo di mettere insieme cultura e impresa, arte e attività economiche. Nel corso dell’incontro con il primo cittadino di Genova e con l’assessore all’innovazione, al turismo e alla cultura, il sindaco Nicotra parlerà anche della altre iniziative che si intendonointraprendereperrafforza-

Cristian Romano

contenitori contenenti 2 grammi di cocaina ed altri 10 grammi di canapa. Un bottino di tutto rispetto che ha portato all’arresto del giovane con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio dei 22 grammi di sostanza rinvenuti nella sua disponibilità. Con quest’arresto, sono già due gli spacciatori finiti in manette in meno di una settimana a dimostrazione di quanto sia diffuso il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel circondario vibonese e di quanto sia forte e tangibile la risposta dei Carabinieri. È inoltre indicativa la giovanissima età dei pusher, spesso ancora studenti che utilizzano questa illegale attività per fare soldi facili in tempi brevi, senza rendersi conto delle conseguenze cui vanno incontro. L’arresto è stato convalidato e per lui è stato disposto l’obbligo di firma.

L’orchestra Vespucci concquista Santa Trada

barriere date da una mentalità che le appare opprimente e chiusa, e Christian, pianista tedesco segnato dalla follia del padre e abbandonato dalla madre, inghiottita per sempre in qualche posto al di là del Muro. Diversamente da quanto si pensa, la distruzione del Muro non rappresenta nel libro qui una festa, perché molte altre palizzate di mattoni restano integre e la difficoltà di buttarle giù grava sull’anima come un peso di cui risulta quasi impossibile liberarsi.

VILLA S. GIOVANNI - Ha riscosso grande successo l’esibizione dell’Orchestra giovanile provinciale dell’istituto comprensivo Amerigo Vespucci di Vibo Marina, tenutasi a Santa Trada, a margine dell’incontro annuale delle autorità di gestione dei Programmi operativi regionali. I giovani musicisti, accompagnati dal dirigente scolastico, nonché assessore provincialealla Pubblica istruzione Maria Salvia, e diretti da Antonella Barbarossa, hanno emozionato e suscitato l’entusiasmo della qualificata platea che li ha invitati ad esibirsi a Bruxelles.

re i legami tra i due comuni, come la realizzazione di una mostra iconografica dedicata a San Giorgio, scambi culturali e di amicizia che veda protagonisti Genova e Pizzo.

Altri due sostituti lasciano la Procura

Iniziativa VIBO VALENTIA - I ragazzi del Rotaract club e del Leo club di Vibo hanno organizzato sabato 17 ottobre una giornata dedicata alla donazione del sangue cercando di coinvolgere quanta più gente possibile tra amici, parenti e conoscenti. Gli stessi soci non si sono tirati indietro e, mettendo da parte le paure, anche grazie alle informazioni sulla donazione ricevute dai responsabili del centro Avis, hanno donato il loro sangue.

VIBO VALENTIA - Altri due sostituti, Enrica Medori e Marisa Cangiano,hannodettoaddioallaprocura della Repubblica di Vibo Valentia dove erano arrivatetre anni fa. Si sta avverando insomma quanto aveva affermato il procuratorecapo Mario Spagnuolo in un convengo. «Se si continua con questosistema, con questa nuova normativa - aveva detto-c’èilrischiocheungiornodovremo chiudere i battenti. Vibo è unasede disagiata ed appena possonoscappano,mentrequellidiprima nomina non possono essere applicati». Ieri mattina colleghi e forze dell’ordine al completo hanno salutato le due colleghe.


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani 33

CROTONE

Operazione dei carabinieri di Crotone e dello squadrone eliportato di Vibo

Armi, droga e munizioni pregiudicato in manette

CROTONE - Giovedì scorso a Crotone, in via delle Conchiglie ed in via Boccioni, i militari della Compagnia di Crotone al Comando del Capitano Domenico Dente, unitamente ai militari dello squadrone eliportato Cacciatori "Calabria" di Vibo, eseguivano alcune perquisizioni presso abitazioni e magazzini in uso ad Francesco Oliverio, cl. 1990, di Crotone, pregiudicato, attualmente sottoposto alla detenzione domiciliare. Nel corso delle perquisizioni veniva rinvenuto il seguente materiale: una penna pistola cal. 6,35, priva di matricola e di marca; 50 cartucce vario calibro; un bilancino elettronico di precisione;10 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Altresì, nel corso delle perquisizioni venivano rinvenuti i seguenti reperti ritenuti di interesse storico ed artistico di inestimabile valore: 50 frammenti di forma varia di terracotta; alcuni laterizi cilindrici per costuzioni edili; 60 frammenti di varia forma di anfore in ceramica; nr. 10 pesi da telaio a forma tronco-conica in terracotta. Tutti i reperti sono stati affidati al Museo archeologico di Crotone. Francesco Oliverio veniva arrestato quindi arrestato per detenzione di arma, droga e munizioni.

CROTONE - «Il centro per immigrati di Crotone è un mostro che non dovrebbe esistere». Lo ha affermato Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp - il Sindacato Indipendente di Polizia, al termine della visita presso i Centri di Accoglienza (Cda), di Identificazione ed Espulsione (Cie) e di Accoglienza Richiedenti Asilo (Cara) di Crotone in località Sant’Anna. «Un assembramento di strutture che non dovrebbe sussistere, in una realtà che è la più grande d’Europa e probabilmente la più critica, sia sotto il profilo della pericolosità, sia per le condizioni igienico-sanitarie in cui - oltre agli ospiti - sono costretti ad operare gli uomini della Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza ed i militari che sono

chiamati a operare nel centro", ha detto ancora Maccari. «C’è una forte disattenzione degli organi preposti per la situazione sanitaria spiega il Segretario Generale del Coisp - e ciò è confermato anche da un fatto eclatante avvenuto pochi giorni fa: la scoperta di un caso di tubercolosi che l’Asl incredibilmente non ha segnalato alla Questura, che nel centro ha personale che lavora. E non sono rari i casi di scabbia e di altre malattie infettive. Ci sono carenze fortissime, che tra l’altro troviamo inspiegabili a fronte dei cospicui finanziamenti elargiti a chi gestisce l’accoglienza degli immigrati e la manutenzione del centro, che presenta tra l’altro gravissime carenze strutturali».

Il materiale sequestrato, tra cui alcuni reperti archeologici

Si è conclusa la fiera del turismo

CROTONE - Su proposta del Presidente del Consiglio Provinciale Benedetto Proto e dell’Assessore alle Politiche sociali Salvatore Pane, si è tenuto nella mattinata di giovedì un incontro con le associazioni che operano nel settore dell’immigrazione. Incontro che ha avuto un esito decisamente positivo, ed al quale hanno preso parte anche il vice presidente del Consiglio provinciale Antonio Scigliano, il Presidente della III CommissionePietro Caligiuri, i consiglieri Alessandro Carbone, Maria Maio, Antonio Barberio, i dirigenti provinciali del settore, il Sindaco di Isola Capo Rizzuto Carolina Girasole ed il consigliere comunalediCrotoneFrancescoPesce con deleghe all’Immigrazione. L’incontro è scaturito dalla volontà comune di affrontare l’emergenza immigrazione scoppiata in modo violento negli ultimi periodi nel nostro territorio. Dal dibattito è emer-

«Il centro di accoglienza non dovrebbe esistere»

La visita al centro di accoglienza

All’iniziativa di Rimini hanno partecipato gli assessori Cavarretta e Pesce

CROTONE - Nei giorni 15,1 6 e 17 ottobre, si è svolta la annuale fiera del turismo "Ttg Incontri "di Rimini, considerata tra le più prestigiose e produttive che si svolgono in Italia ed in Europa e che registra la partecipazione di rappresentanti di molte nazioni e di tour operator ad ogni livello. Nella fiera era presente con unico stand espositivo la regione Calabria che nel relativo allestimento ha rappresentato le varie realtà territoriali utilizzando le immagini dei luoghi più significativi ed emblematici della regione tra cui quelle della città

Lo ha dichiarato il Segretario Generale del Coisp

Era presente con unico stand espositivo la regione Calabria che nell’allestimento ha rappresentato le varie realtà territoriali di Crotone. Alla borsa hanno partecipato per il Comune di Crotone l’assessore all’identità Silvano Cavarretta e Francesco Pesce, Consigliere delegato al Turismo, che reduci dalla recen-

tissima "Borsa Turistica della Krotoniatide" tenutasi a Crotone nei primi giorni di ottobre hanno potuto proseguire ed affinare con molti tour operator e rappresentanti camerali ed associative, progetti ed iniziative. Proprio su questo aspetto si sofferma l’assessore all’identità del Comune, Silvano Cavarretta che sottolinea come «la fiera di Rimini non è solo è stato un incontro tra domanda ed offerta quanto, soprattutto, un’occasione per conoscere e dialogare con operatori del settore tra i più variegati, affinché si possa meg-

lio programmare ed attivare i meccanismi del settore». Hanno partecipato inoltre ed in rappresentanza della Turismo S.c.P.A. di Crotone, l’operatrice turistica Maria Rosa Prandelli e Benito Vitale, che hanno supportato per l’intera durata della fiera l’azione di divulgazione delle nostre offerte turistiche, fornendo materiale e dialogando con centinaia di altri operatori del settore. Da vari incontri scaturiti con i vari operatori sono emerse alcune priorità. In particolare quelle di offrire della Calabria non formule stereotipate, bensì la sua vera identità con i suoi percorsi archeologici, culturali, eno-gastronomici, religiosi, balneari, montani e scolastici, all’insegna della propria storia e delle proprie tradizioni.

Convocato dal presidente del Consiglio Provinciale Proto e dell’assessore Pane

Emergenza immigrati, incontro-dibattito

L'incontro sull'immigrazione

sa la consapevolezza che il problema principalesia dato dalla scarsità di tempo avuto dagli enti locali per fronteggiare le conseguenze scaturite dall’apertura dei centri di accoglienza. Non è facile, infatti, gestire in termini di sensibilizzazione dei cittadini e di creazione di strutture di accoglienza, un fenomeno che comporta la presenza giornalieradi centinaia di immigrati nei centri urbani. Dagli interventi che si sono succeduti è apparsa subito chiara la necessità di coinvolgere maggiormente, in termini di impegno finanziario, il governo centrale, in quanto un problema di ordine europeo e nazionale è ricaduto interamente sulle spalle di enti territoriali.

Anche la Cgil aderisce all’iniziativa di Amantea CROTONE - La Calabria si mobilita. La grande manifestazione prevista per oggi, ad Amantea, rappresenta il segnale di riscatto, rivendicazione,lotta,convinzione di quella gente di Calabria che troppo spessa la si vuol dipingere come rassegnata e silente. La Cgil di Crotone oggi sarà ad Amantea, assieme alle tante associazioni, comitati, istituzioni, organizzazioni, singoli cittadini che hanno deciso di manifestare il proprio sdegno, la propria indignazione, la propria rabbia contro il silenzio di Stato, contro le collusioni mafiose, contro quelle "borghesie criminali" colpevoli di aver portato avanti un sistematico avvelenamento del Sud, della Calabria, della sua gente. «Il popolo di Calabria alza la testa, protesta e la Cgil di Crotone, di cui ne è parte, pure, per fare della Calabria intera una questione che deve valicare i confini nazionali. L’appuntamento è per oggi alle ore 7.00 presso la Cgil di Crotone».

La visita CROTONE - Il Vice Comandante Generale dei carabinieri e Comandantedell’Interregionale Culqualber, Generale di Corpo d’Armata Stefano Orlando, si è recato in visita presso il Comando Provinciale Carabinieri di Crotone. A riceverlo il neo Comandante Provinciale, Ten. Col. Francesco Iacono a cui l’alto Ufficiale ha formulato espressioni di elogio.


34

il Domani

SPORT

Sabato 24 Ottobre 2009

VELA Terzo posto di categoria per l’imbarcazione calabrese nella 30esima edizione della Rolex Middle Sea Race, regata classica della vela mondiale

Storm, un bronzo che vale oro Coraggiosa prova dello yacht di Tropea sponsorizzato da Il Domani, che nel Mediterraneo batte anche pioggia e vento di Ludovico Casaburi

LA VALLETTA (MALTA) Pioggia, vento, avarie e qualche piccolo infortunio non hanno fermato Storm, l’imbarcazione di 13 metri di proprieta dell’armatore Massimo Colosimo e sponsorizzata dal nostro quotidiano, "Il Domani", che dopo 4 giorni, 3 ore e 59 minuti di navigazione ha tagliato la linea di arrivo del porto di La Valletta a Malta concludendo con un ottimo terzo posto di classe e quattordicesimo sul totale degli 80 partecipanti la trentennale edizione della prestigiosa "Rolex Middle Sea Race". La storica regata autunnale caratterizzata da condizioni meteo sempre molto "particolari" - e cioè varie e imprevedibili - si sviluppa su un percorsro di ben 603 miglia con partenza da Malta e rientro nella stessa isola dopo aver attraversato lo stretto di

Messina, lasciato le Eolie, le Egadi e le isole Pelagie all’interno di un grande triangolo di mare sempre in burrasca. Anche quest’anno decine di ritiri hanno falcidiato la flotta dei partecipanti su tutto il durissimo percorso, senza però far arrendere l’equipaggio guidato da Colosimo, che ha "tenuto duro" concludendo in un tempo ottimo e con grande soddisfazione la dura prova velica. La barca blu calabrese - Tropea la sua base - contraddistinta dalla sponsorizzazione de "Il domani" sulla prua, ha raggiunto in sole 24 ore Stromboli, prima "boa" della regata, e ha affrontato forti groppi di vento notturni che hanno danneggiato parte dell’attrezzatura mettendo a dura prova il gruppo di velisti, tra i quali una nutrita rappresentanza calabrese. Una inaspettata bonaccia notturna ha ricompattato la flotta nei pressi di Pantelleria ridu-

Lo skipper Massimo Colosimo

L'equipaggio di Storm

cendo il vantaggio di Storm che si trovava a quel punto al comando del gruppo. Non sono bastate le ultime 24 ore di veloce recupero con mare in burrasca e punte di 13 nodi di velocità alla nostra imbarcazione per ridefinire la classifica che, in ogni caso ha visto Storm tagliare il traguardo rasentando gli scogli tra centinaia di Maltesi festanti di fronte allo storico Royal Yacht Club, ai piedi degli antichi bastioni del vecchio porto. Ancora un traguardo raggiunto dallo stoico e preparato equipaggio di Storm - formato da Massimo Colosimo (armatore), Marzio Dotti (skipper), Saverio Rotella(tailer), Maurizio Belmonte (drizze), Federico

Lama (navigatore), Alessandro Lama (tailer), Antonello Perina (prodiere), Massimiliano Fidani (tre) - dunque, e

stavolta in un’impresa - è il caso di dirlo - che ha privilegiato il fattore resistenza al fattore tempo.

Lo yacht calabrese in gara nella Rolex Middle Sea Race

Reggio Calabria «capitale velistica» del Mediterraneo Dal 31 ottobre al 2 novembre prossimi a Reggio Calabria va in acqua la XXV edizione della Mediterranean Cup di vela REGGIO CALABRIA - Da sabato 31 ottobre a lunedì 2 novembre prossimi, sulle acque antistanti il lungomare di Reggio Calabria, Italia, Malta e Grecia si contenderannolaventicinquesimaedizione della Mediterranean Cup per le classi "Optimist" e "Laser 4.7". L’organizzazione firmata dal Circolo Velico Reggio, dopo aver ospitato in agosto il Campionato Nazionale Optimist, torna, dunque, protagonista nella competizione per piccole imbarcazioni a vela condotte da regatanti “under 15”. Un’occasione importante per festeggiareilprimoquartodisecolo di una gara internazionale sempre più ambita e prestigiosa. «Una grande soddisfazione - ha dichiaratoilpresidentedelCircolo Velico Reggio, Carlo Colella - per un circolo storico come il nostro che ha dimostrato di saper affrontare e superare innumerevoli diffi-

coltà e che si prepara a vivere questa nuova kermesse con l’entusiasmo di sempre». Le rappresentative straniere che hanno già ufficializzato la loro partecipazione giungeranno in riva allo Stretto con tanto di parenti e giornalisti al seguito. Il Circolo Velico Reggio, organizzatore dell’evento ed ormai considerato tra i più prestigiosi nel Mediterraneo, così come per la prima edizione del 1985 usufruirà delLidoComunaleregginocomesede operativa e base di alaggio e varo delleimbarcazioni.%u2028Inattesa di conoscere la composizione della rappresentativa italiana che, nelle acque della Fata Morgana, per ben diciannove edizioni ha conquistato il gradino più alto del podio, è già nota la compagine greca, guidata dal tecnico Kostas Priftis e composta da Lefteris Kotsonis, Sofia Kotsoni, Spyros Triantos, Maria Traintou, Loukianos Zamit, Mirella Zamit e

Kostantinos Vlahopoulos. %u2028%u2028A rappresentare, invece, la gloriosa tradizione velica maltese, che da tre anni onora al meglio questo trofeo, sotto la supervisione del delegato federale Anna Rossi e del coach Jan Paul Clerysoler, veleggeranno sullo Stretto: Edward Fleri Soler, Thomas Bonello Ghio, Alex Esposito, Justin Busuttil e Nicola Manduca per la classe Optimist e Ella Fleri Soler e Tommas Zammit Tabona per la classe Laser 4.7. «Il legame tra Reggio e Malta - afferma ancora Colella - si rafforza sempre più, legandosi allo sport che nello stato maltese ha maggiore diffusione. Legame - conclude - che diviene anche turistico ed economico, non tralasciando quanto Malta fa per Reggio e per il suo aeroporto in merito ai collegamenti aerei con l’Italia e l’Europa». L.W.


Sabato 24 Ottobre 2009

SPORT

Domani trasferta dei giallorossi in terra laziale. Ma il dg Marcello Pitino «non si fida»

2ª DIVISIONE

il Domani 35

“Attenti all’Isola Liri...” CATANZARO

Intanto, probabile anticipo del match interno con la Scafatese

di Vittorio Ranieri CATANZARO - Il direttore generale del Catanzaro, Marcello Pitino, lancia il classico avviso ai naviganti.Dalla serie, fidarsi è meglio ma non fidarsi ancor di più. I testacoda, infatti, rappresentano sempre delle partite facili facili... sulla carta, ma dall’esito in campo non proprio scontato. Anche perché, in questi casi, è solo la compagine che in classifica sta meglio ad aver tutto da perdere. ha spiegato Pitino a margine della sua visita, in compagnia dell’amministratore unico Aiello, a Palazzo de Nobili per incontrare il sindaco Olivo. Motivo dell’incontro? Il probabile anticipo della gara con la Scafatese che, secondo calendario, coinciderà con la festività dei morti e gli aspetti legati allo stadio “Ceravolo” e al futuro dell’Fc in generale. Un incontro definito da Antonio Aiello estremamente proficuo . Se Catanzaro-Scafatese si giocherà sabato 31 ottobre si saprà solo in giornata. Tornando all’immediato futuro e alla gara di domani ecco le valutazioni del dg Pitino. Nulla quaestio, invece, per quanto riguarda il capitolo cen-

A sinistra una recente formazione del Catanzaro. Sopra, il dg, Marcello Pitino trocampo incerottato. Infatti, le Aquile affronteranno la trasferta in terra laziale prive

degli squalificati Di Cuonzo e Bruno e dell’infortunato Benincasa. . Stamattina, come già fat-

to nel corso degli ultimi giorni, Gimmelli e compagni si alleneranno sul rettangolo del “Cur-

to”. Dopo la seduta è prevista la partenza alla volta del Lazio.


APPUNTAMENTI CALABRIA

Sabato 24 Ottobre 2009 il Domani 37 SEGNALARE A: FAX 0961.903801 EMAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Basta veleni. Riprendiamoci la vita, vogliamo una Calabria Pulita!", manifestazione nazionale ad Amantea

Prosegue “SilaInFesta”

IL CARTELLONE • AMANTEA "Basta veleni" Il comitato civico "Natale De Grazia", Regione Calabria, Provincia di Cosenza, assessorato ambiente, organizzanooggi,unamanifestazione nazionale ad Amantea, con raduno dalle ore 9.00, sul Piazzale Eroi del Mare e sul lungomare "Natale De Grazia", dal titolo "Basta veleni". "Riprendiamoci la vita, vogliamo una Calabria Pulita!". • AMANTEA (Cs) Sinistra Democratica, iniziativa Sinistra Democratica aderisce alla manifestazione di oggi prossimo ad Amantea. La Calabria vive una fase di estremo disagio e di preoccupazioni. Nonsololenavideiveleni,maanche l’inquinamento del suolo, a Crotone e in diverse aree della regione, per il deposito e il riciclaggio di rifiuti speciali, il mal funzionamento del sistema depurativo e assieme a queste, già più che pericolose condizioni, i rischi di frane ed inondazioni. Rispetto alla gravità della situazione, non si possono che valutare inadeguate sia l’attenzione riposta dal governo centrale e sia i suoi provvedimenti finora assunti. • AMANTEA (Cs) Iest, iniziativa Comitato Iest. A seguito dell’assemblea di cittadini e Istituzioni organizzata dall’Istituto Superiore Europeo per il Turismo di Locri per discutere dell’allarme destato dalla notizia che rifiuti tossici e radioattivi sarebbero stati illegalmente smaltiti sul territorio e nei mari calabresi si è ritenuto di costituire un comitato civico per proseguireinunaazionedicontrollo , nonché di verifica, delle attività di analisi e bonifica che si stanno compiendo. Il comitato ha altresi deciso di aderirire alla manifestazione del 24 ottobre ad Amantea dallo slogan “ Riprendiamoci la vita vogliamo una Calabria pulita” per sensibilare il governo nazionale e richiedere un suo immediato intervento. Per questo motivo lo IEST ed il neo Comitato stanno organizzando un pullman per quanti volessero partecipare alla manifestazione di oggi e recarsi ad Amantea. Per le eventuali prenotazioni, raccolte fino a giovedi, rivolgersi a : Segreteria IEST Locri dalle ore 10.00 alle 12.30. E_mail: iestlocri@libero.it . • BADOLATO M. (Cz) "La castagnata" La parrocchia Santi Angeli Custodi organizza "La castagnata" sabato 31 ottobre , ore 18.00, a seguire: serata di divertimento con il gruppo di musica etnica "Lirta". Funzioneranno stand gastronomici. • BOTRICELLO (Cz) "I migliori anni"

"Mi ritorni in mante", spettacolo di Tonino Trapasso a Botricello ToninoTrapasso presenta: I migliori anni,spettacolodedicatoallepiùbellecanzoni d’autore degli ultimi 50 anni ricordate e cantate nellaversione cover dei grandi artisti italiani: Renato Zero, Vasco Rossi,Claudio Baglioni, Mina, Battisti, Pfm, Mia Martini ecc, sabato 24 ottobre , presso il palazzetto dello sport, con inizio alle ore 21.30. La band è formata da : Tonino Trapasso voce, Lucio Ranieri pianaforte e tastiere, Ciccio Vescio chitarre, Nicola Durante batteria, Luciano Calabrese basso, Francesca Piccirillo, Serena Cristofaro e Annarita Ippolito vocalist. Ingresso libero. Per info: 340/6729524. • CAMIGLIATELLO (Cs) "SilaInFesta" Ripartonoleattivitàdiunarinnovata “SilaInFesta” che con Autunno Silano, tutti i fine settimana, fino al 1 novembre , animerà la vita dell’altipiano con un ricco ed articolato programma che, tra suoni e sapori, colori e immagini, saprà soddisfareanche i palati più esigenti.Con il viatico del successo straordinariodella primaedizione,chehafattoregistrareil tutto esaurito nelle strutture ricettive dell’area, il fuoco centrale della manifestazionesarà ancora una volta l’abbinamento di prodotti tipici e musiche ditradizione, nel momento in cui le comunità locali celebrano leeccellenze enogastronomiche del territoriochefannodasuperbacoronaa “sua maestà” il fungo porcino.Il corso di Camigliatello,epicentro della manifestazione, sarà addobbato con i festosi stand diprodotti tipici, mentre bande di suonatori tradizionali, dalla mattinaalla sera, animeranno il corso in un tripudio di zampogne ed organetti,grancasse e chitarre, maschere giganti e “cavalli difuoco”,asegnareleaffinitàelettive con i prodotti tipici nati negli stessi contesti rurali di una millenaria civiltà. A garanzia della qualità della proposta, i percorsi del gusto, con degustazioni guidate, saranno organizzate dai Consorzi Caciocavallo D.O.P., Salumi di Calabria D.O.P. e Tutela Vini di Cirò e Melissa che accompagneranno il visitatore alla migliore fruizione dei prodotti della terra e ai loro possibili abbinamenti. Il rimando alle musiche di tradizione, variamente rivisitate, riprende a Camigliatello, il 18 e il 25 ottobre, con i concerti pomeridiani della domenica, che vedono in scena i Sabatum Quartet e i Cantannu Cuntu, proseguono a Serra Pedace il 24 sera con i Quarta Aumentata e si concludono a Camigliatello il 31 con Otello Profazio che, “fino a che campa”, sarà un testimonial fisso della manifestazione. Ad ogni concerto in abbinamento un volume sulle tradizioni musicali al fine di promuovere la lettura, all’interno del progetto nazionale “Ottobre piovono libri!”. La vera novità del programma di quest’anno sono però gli spettacoli

"SilaInFesta" a Camigliatello

del sabato pomeriggio che vedranno in scena artisti del circuito di Zelig al fine di muovere al riso rispetto a comuni manie e piccole debolezze anche verso il cibo, con, il 17 ottobre Franco Neri, il 24 ottobre Dado e il 31 ottobre Pablo e Pedro. Impossibile riassumere però il programma completo della manifestazione che, con mostre fotografiche sulla tradizione, incontri con autori e molto altro ancora, si estenderà, dal 30 ottobre al 1 novembre, anche a Lorica con la Sagra d’Autunno: i lettori saranno informati con più dettagliate relazioni sui singoli fine settimana. Promossodall’associazioneAltrosud d’intesa con la Comunità Montana Silana, il Parco Nazionale della Sila, i comuni di Pedace e Spezzano della Sila, l’Enel e PromoSila, Autunno Silanoricadeall’internodelprogetto nazionale “La rete dei festival aperta ai giovani”, promosso dal Ministero dellaGioventùedall’A:N.C.I.,esiavvale del cofinanziamento stanziato dalla Regione Calabria nel bando “grandi eventi”. Particolarmente significativo per il prosieguo della manifestazione, la partecipazione della Provincia di Cosenza, sponsor storico di SilaInFesta che, rinnovata nella formula e nell’articolazione, animerà la vita dell’altipiano lungo tutto l’anno, in un susseguirsi di iniziative variamente articolate, dalla satiraallaletteratura,dallamusicaal cinema. Ingresso gratuito altrosud@altrosud.it; www.camigliatello; 0984-578154. • CASTROVILLARI (Cs) Sicurezza stradale, iniziativa Un nuovo momento in città nel segno dell’educazione e sicurezza stradale. “Il Comando Polizia Municipale di Castrovillari, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, l’Associazione Appartenenti alla Polizia Locale ed il Ministero delle In-

frastrutture e Trasporti , ha inteso promuovere due Giornate dedicate alla Sicurezza ed educazione stradale nei giorni di domenica 25 e lunedì 26 ottobre prossimi.”Lo hanno reso noto il sindaco, professore Franco Blaiotta, ed il responsabile del Corpo della Polizia Municipale, il dottore Dario Giannicola, i quali ricordano che “la manifestazione prevede per la giornata di domenica, dalle ore 10 alle 12,30 e dalle 17 alle ore 19,30, chesiterràsuviaRomaecorsoGaribaldi, per i più piccoli, di usufruire del Campo scuola di Educazione stradale di cui il Comando ne è dotato, mentre per gli adulti la possibilità dipoterassisterealezionisuSicurezza ed educazione stradale, nozioni di Primo soccorso e norme comportamentali, svolte sotto gli specifici Gazebo, attrezzati per tale finalità.”Questi saranno curati dall’Associazione Ente Nazionale Salvaguardia Ambiente, dal Team Notaro Autoscuole, dalla Croce Rossa , sezione di Castrovillari, e dalla Misericordia di Trebisacce. Nella stessa giornata di Domenica e su piazzaMunicipio,acuradelMinistero delle Infrastrutture e dei trasporti, verrà allestito un punto informativo,che promuoverà una campagna divulgativa sull’uso degli strumenti, quali Alcool- test ed Etilomentro dell’alcool ; alle ore 19, sempre sulla stessa piazza, verrà proiettato anche un video spot a cura dell’associazione Appartenenti alla Polizia Locale in collaborazione con il Comando della Polizia Municipale.Lagiornatadi Lunedì26 Ottobre, sarà caratterizzata, invece, dalla presentazione, alle ore 9 ed alle ore 11, nel Teatro Sibarys del Protoconvento Francescano, dello spettacolo dal titolo “SLOW DOWN SHOW” a cura della Scuola di formazione Sicurezza Stradale di Alberobello.“Riguardo allo spettacolo al Teatro- spiega Dario Giannico-

la- tengo a precisare che verranno affrontati, in maniera incisiva, i diversi fattori di rischio e in termini di violazione delle normative vigenti, sui temi della legalità, della sicurezza stradale e delle tossicodipendenze. L’allestimento è stato pensato secondo canoni teatrali vicino ai giovani, tra immagini, musiche, luci e particolari situazioni coinvolgenti e suggestive, tali da catturare la loro attenzione. La particolarità sta, infatti, nella metodologia, utilizzata all’interno della sala , alternando momenti di euforia a momenti di riflessione.” Gli interventi verranno gestiti da tutors esperti ,supportati dacomiciche,inunconnubiodiironiaumoristicaemessaggidiprevenzione, coinvolgeranno gli utenti che saranno i veri protagonisti del momento.Ilprincipioispiratorealla base delle unità didattiche è incentrato sull’osservanza delle leggi, il rispetto della propria e altrui vita, finalizzato a quei valori di convivenza civile, spesso dimenticati. La sala sarà dotata di ogni tecnologiapermigliorarelacomunicazione dei messaggi. Al termine dello spettacolo, l’Amministrazione comunale offrirà delle targhe in ricordo di quanti hanno perso tragicamente la vita a seguito di incidenti stradali. Questeverrannoconsegnatedell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Anna De Gaio. Allo spettacolo sono stati invitati gli alunni e Docenti di tutti gli Istituti superiori. Il comando di Polizia Municipale nei prossimi giorni, comunque, ha programmato anche una riunione con tutti i Dirigenti scolastici dei Circoli didattici e degli Istituti Scolastici, per promuovere corsi di formazione di Educazione e sicurezza stradale e percorsi formativi ed informativi didattici da sviluppare nel corso dell’anno scolastico, istituendo “borse di Studi”.


38 il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 EMAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Secondo appuntamento con la rassegna “Incontri con la musica” nella Città dei Tre Colli

“Festival d’Autunno” IL CARTELLONE • CATANZARO "Intersezioni 4" Intersezioni 4 Dennis Oppenheim Splashbuilding fino al 3 novembre , presso il parco di Scolacium, e presso il Marca a Catanzaro, a cura di Alberto Fiz, catalogo Electa. • CATANZARO Al via la stagione di caccia Caccia aperta in provincia di Catanzaro fino al 31 gennaio 2010 . Lo prevede il calendario venatorio provinciale approvato dalla Regione Calabria e frutto di una intesa collaborazione tra l’assessorato provinciale alla caccia e le varie organizzazioni di categoria e che ha dato vita alnuovoregolamentoperlagestione faunistico-venatorio della caccia al cinghiale, approvato all’unanimità dalconsiglio,echeponelaProvincia di Catanzaro all’avanguardia a livello regionale su questa importante attivitàvenatoriachetral’altroamolto seguita tra i cacciatori del territorio provinciale. In particolare, fino al 31 ottobre saràpossibile sparare alla tortora ; fino all’11 gennaio al colombaccio, fino all’11 gennaio 2010 alla cornacchia grigia, alla Ghiandaia, e alla Gazza; fino al 13 dicembre 2010 alla Quaglia; fino al 31 dicembre 2009 : lepre comune (con l’ausilio del cane); fino al 25 ottobre 2009 : Combattente; fino al 31 dicembre 2009 : Allodola eMerlo; fino al 31 gennaio 2010 : Germano Reale, Gallinella d’acqua, Folaga, Alzavola,Mestolone, Canapiglia, Fischione, Codone, Porciglione, Marzaiola,Moretta, Beccaccino, Moriglione, Frullino e Pavoncella; dal 01 ottobre 2009 al 31 gennaio 2010 : Cesena,Fagiano,Tordo bottaccio, Tordo sassello. Dal 01 novembre2009 al 31 gennaio 2010 si può cacciare la Beccaccia; dal 01 ottobre 2009 al 31 dicembre 2009: ilCinghiale e Volpe. . Dal 02 gennaio 2010 al 31 gennaio 2010 :Volpe (senza l’ausilio del cane). E’ fatto divieto dicaccia alla Starnae alla Coturnice, su tuttoil territorio Regionale,fatta eccezione perle manifestazioni cinofile,con abbattimento delselvaticod’allevamento, così come previsto dallalegge. E’consentita la cacciaagli anatidi, con l’ausilio di stampi,anche lungola battigia del maretramite appostamento temporaneo, con ilrispettodelle distanze dacase, da ferrovie, da appostamenti fissi.ecc., cosìcome previstodalla Legge 157/92. La caccia è consentita daun’ora prima del sorgeredel sole fino al tramonto; la caccia di selezione alcinghiale èconsentita fino ad un’ora dopo il tramonto. Per le sole specie Beccacciae Beccaccino la caccia è consentita dalle ore7,00alle ore 16,00 neigiorni e nei rispettivi periodi stabiliti. Non costituisceeserciziovenatoriolapresenza sul posto di caccia prima o dopo l’orarioconsentito, per occuparsi dei lavori preparatori e/o dirimozione deglistampi per la caccia agli anatidi da appostamento fisso o temporaneo, sempre che l’arma sia debitamente scarica. • CATANZARO Festival d’Autunno Si è conclusa con successo la prima settimana della campagna abbonamenti della VII Edizione del "Festival d’Autunno". Abbonamento ai 6spettacoli: platea: euro 160 anziché euro 180;Primo e secondo ordine di

La terza edizione de “Canto per te Franco” al Teatro Politeama palco: euro 140 anziché euo 160; prezzi singolospettacolo: Noa primo settore: euro 30; secondo settore: euro 20;Ambrogio Sparagna & Orchestra Pizzicata biglietto unico: euro 30; Stefano Bollani, Shel Shapiro Uomini in Frac Alex Britti - Neffa, platea: euro 30;primo e secondo ordine di palco: euro 25; terzo ordine di palco: euro 20; quarto ordine di palcoeuro15; quintoordinedipalco euro 10; unica biglietteria autorizzata: C.so Mazzini - Catanzaro; info e vendita on line: www.festivaldautunno.com 389.0931362. Ingresso ore 20.30. Inizio spettacoli ore 21.00. Concerto di Noa: ingresso ore 19.30; inizio spettacolo ore 20.00. Programma fino al 5 dicembre : "Sud e tradizioni", sabato 7 novembre ,presso Museo S. Giovanni, ore 18.00, incontro con AmbrogioSparagna su: "La musica popolare nel Sud Italia"; "Sud e tradizioni", sabato 7 novembre , presso Auditorium "A. Casalinuovo", ore 21.00, Ambrogio Sparagna & Orchestra Pizzicata "Taranta in festa"; "Sud e tradizioni" domenica 8 novembre , presso il Conservatorio Popolare di Isca, visita guidata al Museo degli Strumenti e della Musica Popolare di Isca sullo Ionio, ore 12.00; "Il grande jazz dal mondo" sabato 14 novembre, presso il Teatro Politeama, ore 21.00, Stefano Bollani trio "Stone in the water", Stefano Bollani pianoforte; Jesper Bodilsen contrabbasso; Marten Lund batteria; "Gli anni della beat generation" sabato 21 novembre , presso il Teatro Politeama, ore 21.00, prima rappresentazione assoluta in Calabria Shel Shapiro "Sarà una bella società"; "Gli anni della beat generation" domenica 22 novembre, ore 11.30, presso Museo S. Giovanni I ‘60 attraverso la voce dei protagonisti dell’epoca; "Mostra di Antoni Tàpies" a cura di Alberto Fiz presso Museo Marca dal 21 novembre ; "I 50 anni di volare" sabato 28 novembre , presso il Teatro Politeama ore 21.00, "Uomini in frac - Omaggio a Domenico Modugno"; "Chitarra, parole e soul" sabato 5 dicembre , presso Teatro Politeama ore 21.00, Alex Britti - Neffa. CATANZARO "Un anno di felicità" Un anno di fortuna e di sorrisi, a Catanzaro lido, al Parco Commerciale Le Fontane! Fino all’ 8 novembre 2009 si svolge il concorso a premi "un anno di felicità".Primo premio, ad estrazione finale, la mitica Fiat 500, e in più 5 famiglie riceveranno 350 mensili per tutto il 2010!!Il parco commerciale metterà a disposione, dal 2° al 6° estratto, dei buoni acquisti di diverso taglio per un importo di 350 mensili da spendere all’interno dei negozi del parco, per tutto l’anno, per un importo totale di 4.200 a famiglia.I fortunati vincitoriavrannolapossibilitàdiacquistare gratis per un anno!Per partecipare basta spendere almeno 25 nella galleria Shopping Center (escluso ristorazione);50 da Auchan, Brico e Decathlon; e 100 da Mediaworld e compilare la cartolina, consegnata al momento dell’acquisto ed imbucarla nell’apposita urna all’interno della galleria Shopping Center. L’estrazione è prevista entro l’ 8 Dicembre 2009. Regolamento su www.parcolefontane.it o presso il parco commerciale.

Ambrogio Sparagna

• CATANZARO Recital Aznavour E’ partita, al botteghino del Politeama, la campagna abbonamenti 2009-2010,masoprattuttolavendita deibigliettiperl’attesissimorecitaldi Charles Aznavour, in programma il 6 novembre. La vendita dei biglietti per Aznavour è stata aperta a quasi due mesi dall’evento in considerazione delle numerose richieste che sono arrivate da tutte le province calabresieanchedallaSicilia.Ilrecital di Aznavour, come è noto, chiuderà la rassegna internazionale “La grande musica per il cinema” che si svolgerà al Politeama di Catanzaro fino al 6 novembre e che vedrà la partecipazione di quattro tra i più grandi compositori di tutti i tempi (Morricone, Sakamoto, Piovani e Ortolani), nonché dei registi Giuseppe Tornatore e Pupi Avati, oltre che della testimonial Jo Champa. • CATANZARO Il quartiere incontra le istituzioni L’Assessore alla Politiche Sociali del Comune di Catanzaro, Nicola Sabatino Ventura incontrerà la popolazione dei quartieri di Gagliano e MaterDomini presso il CentroSocial“OpenSpace”,gestitodall’ Associazione Ra.Gi. Onlus di Catanzaro in seguito al bando varato dall’ AssessoratoallePoliticheSociali,per il rilancio dei Centri Sociali Comunali. L’incontro è servito a fare il punto sui mesi trascorsi e quindi sulleattività chesono state attivate all’interno del centro per il rilanciodello stesso. All’incontro prenderà parte il dott. Leonardo Melito. Il progetto iniziato nel mese di Febbraio 2009, sta proseguendo con varieattività ed iniziativeludicoeducativededicatea bambini, ragazzi, giovani, famiglie ed anziani svolte per cinque pomeriggi a settimana di cui due so-

no rivolti all’esterno. Per la gestione del centro l’equipe messa a disposizione dalla Ra.Gi. è formata dalla coordinatrice e psicologa Giusy Genovese, dalla responsabile Graziella Pugliese, dall’ educatrice Alessandra Cacia, dall’operatrice Luana Colicchia, dagli esperti Teresa Pugliese, Nahaomy Canino, Alessio Nisticò, Esther Carotenuto e dai volontari Ilenia Gregoraci e Saverio Fontana.L’esperienzasisiprotrarràfino al 9 dicembre prossimo. In occasione dell’ incontro varrà presentata lanuova originale iniziativa “Dottore?... Mi Dica!” patrocinatodell’AziendaOspedaliera “Pugliese- De Lellis” grazie alla sensibilitàdimostrata dal direttore generale Giseppe Perri. L’iniziativa di altovalore sociale e di servizio per la cittadinanza inizierà oggi alle ore 18:30 e proseguirà per 8 incontri nel corso dei quali medici specialisti in varie branche della medicina e dell’estetica si intratterranno su vari argomenti rispondendo alle domandedellacittadinanza.Ilprimoincontro vedrà la presenza del medico pediatra dott. Filippo Marino che parlerà dell’Influenza A come prevenirla e come curarla. Seguirà giovedì 29 il medico chirurgo pediatra Stellario Capillo che parlerà delle patologie chirurgiche a cui vanno incontro di solito i bambini . Il 5 novembre si parlerà di problemi ginecologici, mentre il 12 novembre ci sarà unaimportante relazione dell’Auxologo nonché presidente dell’Axa&SteOnlus e past GovernatordellaMagamMediterraneanand Middle EastAction Group for Adolescence Medicine dott. Giuseppe Raiola su “Tatuaggi e Piercing”. Sempre nel corso dell’incontro sarannopresentatetuttelealtreiniziative messe in campo dalla Ra.Gi. finoal mese di dicembre.

• CATANZARO Consegna premio a Loiero Consegna del Premio "Vincenzo Restagno"alPresidenteLoieroèprevista per oggi , nella sede di Pal. "Alemanni", alle ore 17,30. • CATANZARO "Incontri con la musica" Ha riscosso grande successo nella città capoluogo il secondo appuntamento con la rassegna “Incontri con la musica”, organizzata dall’Associazione “Promocultura Onlus” di Catanzaro - presieduta dal maestro Tommaso Rotella - con il patrocinio della Regione Calabria e la collaborazione dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Catanzaro. La kermesse ha avuto un buon seguito di spettatori domenica scorsa per l’esibizione del Quartetto di fisarmoniche “Hans Brehme” di Stresa presso la suggestiva cornice dell’Oratorio del Carmine di Catanzaro.Ilpubblicohapotutoapprezzare una serata in musica di altissimo livello artistico con quattro formidabili musicisti impegnati ad illustrare, con le parole e con gli strumenti, le grandi potenzialità della fisarmonica, il cui suono è profondamente legato alla tradizione culturale italiana. In oltre 20 anni di carriera condiverseapparizionisullaRadioe la Televisione Svizzera Italiaa - il gruppo, composto da Anna Uccelli, Mario Milani, Paolo Vignani, Roberto Sgaria, è riuscito a costruire un percorso originale che si nutre delle diverse esperienze dei singoli componenti. Attivissima nell’ambito del panorama musicale nazionale, l’insolita formazione ha proposto un repertorio davvero eterogeneo passando dalle trascrizioni di autori classici, riarrangiate per le particolari connotazioni timbrico-dinamiche della fisarmonica, fino a composi-


APPUNTAMENTI CALABRIA

Sabato 24 Ottobre 2009 il Domani 39 SEGNALARE A: FAX 0961.903801 EMAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Termina oggi la prima edizione del Festival internazionale del cinema documentario a Cinquefrondi

“Diagonal Jazz 2009” IL CARTELLONE zioni originali scritte appositamente per il gruppo. Il successo dell’iniziativa rappresenta un ulteriore gesto di riconoscimento per il lavoro dell’associazione “Promocultura Onlus”, presieduta da Tommaso Rotella, coordinatore dei corsi presso la sezione catanzarese del Conservatorio “F. Torrefranca. La rassegna “Incontri con la musica” si concluderà con un ultimo grande appuntamento oggi , alle ore 21.00, presso l’Auditorium Casalinuovo di Catanzaro. Protagonisti della serata saranno i musicisti dell’Orchestra del Conservatorio “F. Torrefranca” con un ospite d’eccezione: lo strepitoso fisarmonicista Mario Stefano Pietrodarchi. Nel suo palmares musicale si ricordano, in particolare, la partecipazione, insieme a Pietro Tonolo e Gabriele Mirabassi, alla 27ma edizione del Festival del Jazz di Montreal e la collaborazione in fase di incisione della colonna sonora del film “Caos Calmo”, con Nanni Moretti, per le musiche di PaoloBuonvino.Il“GiottodellaFisa” si è esibito, per ultimo, lo scorso 25 maggio al Colosseo di Roma, con meritato successo, insieme al grande tenore Andrea Bocelli e insegna anche nel noto Conservatorio musicale di Vibo Valentia dove può vantare una compatta schiera di afficionados della musica. • CATANZARO "Vacanze insieme" Istituto comprensivo "M. Preti" S. Maria - Catanzaro, il dirigente scolasticodott.ssaCarrozzainvitagiorno26 ottobre, alle ore 9.00, presso la sala convegni del pl. S.Maria ed. "Centro" alla manifestazione finale del progetto "Vacanze insieme" campo scuola 2009. • CATANZARO Presentazione libro Lunedì 26 ottobre , ore 17.00, presso l’hotelristorante2000, la Provinciadi Catanzaro commissione per l’emersione del lavoro sommerso in collaborazionecon Terra di Calabria associazione di sviluppo del territorio, presentano "Il credito, quanto ha influito Basilea 2? La nuova Banca del Sud". Programma: presentazione dei lavori a cura di Sandro Gallo, presidente dell’associazione "Terre di Calabria";relatori:FilippoCapellupo, presidentedellacommissioneprovinciale per l’emersione del lavoro irregolare"; interverranno: funzionari di istituti di credito locale; dr. Achille Gentile,direttoresuccursaleLamezia Terme, banca Monte dei Paschi di Siena; interventi-dibattito; conclusioni a cura di: assessore provinciale Sergio Polisicchio, assessore provinciale al lavoro, formazione e politiche sociali; Benedetto Dijacovo, presidente della commissione regionale per l’emersione del lavoro irregolare. • CATANZARO Confcommercio, Expo al femminile Martedì 27 ottobre alle 15 presso la sala consiglio della Camera di commercio di Catanzaro, in via Menniti Ippolito, si terrà una conferenza stampa in cui verranno illustrati i risultati della manifestazione Expo al femminile tenutasi sabato scorso su corsoMazzinieorganizzatadalgruppo giovani imprenditori di Confcommercio presiedutoda FrancescoLeonardo. Numeri importanti quelli raccoltida Expoalfemminile,importanti in termini di visitatori e di indotto creatosi intorno alla manifestazione.

Un seminario sul tema “Sport e disabilità” a Catanzaro Durantelaconferenzastampaverranno consegnati gli attestati di partecipazione a tutte le partecipanti. • CATANZARO Adol, stagione 2009/2010 Adol, Amici Dell’Opera Lirica "Jussi Bjorling" presenta il programma 2009/2010: 31 ottobre , Storia del Melodramma (3°incontro) presso il Circolo Unione, ore 17.30; 28 novembre , Schegge d’Opera "La Cabaletta", presso Circolo Unione, ore 17.30; 12 dicembre,introduzioneal"Nabucco", presso Circolo Unione, ore 17.30; 13 febbraio 2010, introduzione alla "Lucia di Lammermoor", presso Circolo Unione, ore 17.30; 27 febbraio 2010 , concerto in ricordo del Maestro FloridaCilurzo,pressoCircoloUnione,ore 17.30; 27 marzo 2010, da definire; 24 aprile2010,Grandiscened’Opera"La pazzia" presso Circolo Unione ore 17.30; 22 maggio 2010, 2° incontro su Mozart-DaPonte"LeNozzediFigaro" presso Circolo Unione ore 17.30. • CATANZARO "Sport e disabilità", seminario Seminario "Sport e disabilità" 31 ottobre , Sala delleCulture presso la Provincia di Catanzaro. Programma: ore 8.15,registrazione partecipanti; ore 8.30, saluti delle autorità politiche esportive, presentazione dei relatori e iniziodeilavori(Dot.ssaWandaFerro, pesidente Provincia di Catanzaro; dott. Filippo Capellupo, presidente proloco Catanzaro; avv. Antonio Sgromo,presidenteProvincialeConiCatanzaro; Fortunato Vinci resp. Regionale Cip e dott. Francesco De Nardo consigliere Nazionale Csen). Sessione mattutina: moderatore ore 9.00, Disabilità: una stretta correlazione nell’attività sportiva. Didattica laboratoriale nei soggetti con diverse abilità. (Fortunato Vinci resp.Regionale Consigliere Nazionale Cip Comitato Italiano Paralimico); ore 9.45, Criteri classificativi e sport nei soggetti diversamente abili: Training Mentale (Francesca Martire d.ssa in psicologia La Sapienza Roma); ore 10.30, break coffee; ore 11.00, Riabilitazione Equestre Biochimica delle emozioni, meccanismi fisiologici (Prof. Antonio Pugliese UniversitàdiMessinadirettoreCentroPet Therapy Univ.Messina); ore 11.45, Il ruolo della comunicazione "Tecniche e Metodi" (Maria Catena Napoli d.ssa Scienze della Formazione Primaria Università della Calabria); ore 12.30, Losportneisoggettiautistici:Progetto "Filippide" (Prof. Cesare Pitto Università della Calabria); ore 13.15, break lunch. Sessione pomeridiana: moderatore, ore 14.30, testimonianza atleta paralimpico (Cecilia Camelliti Nuotatrice Paralimpica Argento Pechino 2008) - Judo anch’io. "Sport e dintorni". Considerazioni di un maestro sull’esperienza del judo adattato (Prof.Vincenzo Failla vice presidente Coni Provinciale Catanzaro) - La subacquea per persone con difficoltà visive (Prof. Piero Greco As gruppo Subacqueo Paolano); ore 16.00, Criterio Empatico di Roger ( Antonio Caira responsabile Nazionale Csen); ore 16.45,simulazionepraticadelCriterio Empatico: Proiezione video di soggetti resi non vedenti con l’ausilio di alcunebende(AntonioCaira,responsabile Nazionale Csen); ore 17.30, dibattito finaleconclusioni.Info:0961/992987fax 0961/992987 - info@visasport.it visasport@libero.it - 333-3989908 -csencatanzaro@hotmail.com.

Teatro Politeama

• CATANZARO Incontro sulle costellazioni familiari Giorno 1 novembre, (Hotel Niagara a Catanzaro Lido) alle ore 9.00, si terrà il quarto incontro sulle Costellazioni familiari. Il seminario sarà condotto dalla dott.ssa Paola Felici, dottore in Psicologia, Psicoterapeuta iscritta all’ordine degli psicologi della Regione Lazio. • CATANZARO Diagonal Jazz 2009 Diagonal Jazz 2009, 16esima edizione, Il Contemporaneo Sub/lime, presenta New York renaissance. Forms of sonic diasporas 2 - 8 - 16 novembre, a cura di Riccardo Maria Mottola, presso il Complesso Monumantale del San Giovanni, con il contributo di Regione Calabria, assessorato turismo, Provincia di Catanzaro, assessorato cultura, Comune di Catanzaro, assessorato cultura. Inizio concerti ore 21.00. Ingresso 10.00 euro,abbonamentoaitreconcerti25euro. Info: 333/5622110 vivariumupc@tiscali.it. Il Programma: lunedì 2 novembre, Mary Halvorson/JessicaPavoneduo,inElegies for Dead Poets, Mary Halvorson (chitarra, voce) Jessica Pavone (viola, voce); domenica 8 novembre, Eri Yamamoto Trio plays The Cinema Of Ozu, dal vivo le musiche appositamente composte per il film muto "I was born, but..." (1932) di Yasujiro Ozu, Eri Yamamoto, pianoforte, David Ambrosio, contrabbasso, Ikuo Takeuchi, batteria; lunedì 16 novembre, Pyramid Trio, Roy Campbell,tromba, William Parker, contrabbasso, Michael Wimberly, batteria. {•+AKZ-BOLD} CATANZARO "Adesso insegno io" La Roma Touring di Francesco Corea,con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili del Comune di Catanzaro,comunica che mercoledì 4 novembre alle ore 11.00 presso l’Auditorium "A.Casalinuovo" di Catanzaro con ingresso gratuito,si svolgerà la finale nazionale dello spettacolo teatrale per bambini ed adulti dal titolo "AdessoInsegno-io" (Pinicchio)interpreataodall’attoredel Bagaglino di Canale 5 Giacomo Battaglia e da Francesca Genci ed Emilia Mallamaci. Per tutti i bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni che volessero esisibirsi durante l’evento possono contatatre il: 339/6323478 (Francesca Grenci).

• CATANZARO Memorial Fancesco Verdoliva 8° memorial "Francesco Verdoliva" Torneo di Calcio Giovanile - Categoria Esordienti Stagione sportiva 2009-2010. Con questo Memorial il Coni di Catanzaro, unitamente ai famigliari, all’amministrazione Provinciale e Comunale di Catanzaro, nonché alle autorità sportive cittadine, intendeconservarela memoriadi Francesco Verdoliva, attraverso un torneo giovanile di calcio, riservato alla categoria esordienti. Il torneo è riservato ai calciatori appartenenti alla categoria esordienti, regolarmente tesserati per la Figc con la propria società per la stagione sportiva in corso, che abbiamo compiuto il 10° anno di età e che anteriormente al 1° gennaio dell’anno in cui ha inizio la stagione sportiva, non abbiano compiuto il 12° anno. Le vincentidei quattro raggruppamenti parteciperanno alle gare di semifinale e di finale che si disputeranno sul campo sportivo "Mirko Gullì" del Poligiovino di Catanzaro Lido la mattina di domenica 8 novembre . Calendario gare e sedi di gioco: Giovanile Promosport, Vigor Lamezia presso campo "Ginepri" a Lamezia Terme giorno 9 ottobre, ore 15.30;Montepaone,SoveratoFc,presso campo Montepaone, il 19 ottobre, ore 15.30; Casciolino 2007, Molè, Vigilfuoco, presso campo "Runci" a Cz il 14 ottobre, ore 15.30; Amarcord Pontegrande, Catanzaro Lido 2004, Kennedy, presso il campo "Runci" Catanzaro 16 ottobre, ore 15.30. Gli incontri di finale, programmati per domenica 8 novembre, presso il campo sportivo "Mirko Gullì" del Poligiovino di Catanzaro Lido, con inizio alle ore 9.00, si svolgeranno secondo il sorteggio da effettuarsi direttamente sul campo. • CATANZARO "Avviso 2/2009", seminario Fondimpresa mette in pista 60 milionidieuroperlacrescitadelleaziende aderenti tramite progetti di formazione continua, con l’Avviso 2/2009. Il nuovo Avviso finanzierà progetti formativi su ogni tematica, privilegiando l’innovazione, la qualificazione e riqualificazione, la sicurezza sul lavoro. Sono destinatari delle azioni formative i dipendenti delle aziende aderenti al Fondo prima dell’avvio delle attività,inclusiquelliinteressatidaprocedimenti di cassa integrazione, contratti di solidarietà e altro. Due le scadenze. Per ognuna sono a disposizione30milionidieuro.Laprima:dal 16 novembre 2009 fino alle ore 12.00 del 15 dicembre 2009 . La seconda: dal 1 aprile 2010 fino alle ore 12.00 del 30 aprile 201 0. Alla Calabria sono assegnati 340.000,00 per ciascuna scadenza. Il seminario informativo sull’’Avviso 2/2009 di Fondimpresa si svolgerà a Catanzaro il giorno Martedì 29 settembre 2009 alle ore 10,00 presso la sala Mario Cozza Confindustria Calabria Via A. Lombardi. Viene organizzatodall’OrganismoBilaterale della Calabria Articolazione TerritorialediFondimpresa.Parteciperanno Giuseppe Pugliese Presidente OBR Calabria, Amarildo Arzuffi Responsabile Area Formazione di Fondimpresa, Umberto De Rose Presidente di Confindustria Calabria, DanieleMariaCiranniVicePresidentedi OBR Calabria, Gualtiero Bernacca Responsabile Area Articolazioni Territoriali di Fondimpresa e Lamberto Ricci responsabile area Comunicazione di Fondimpresa.

• CATANZARO Canto per te Franco Domenica 29 novembre , ore 17.00, presso il Teatro Politeama di Catanzaro, si terrà Canto per te Franco ( memorial Franco Franconieri) 3°edizione. Canteranno tutti gli artisti di Catanzaro: Ulisse, Mimmo Mancini, Tony Schito, Michele Tosi, Mimmo Cristina, il tenore Francesco Carmine Fera e il soprano Anna MariaBagnato,Annalaura,Rosalba Chiarella, Anna Folino, Lucrezia, Adriano Fasano, Stefano Greco, Pino Colao, Gino Celli, Giovanna Dardano, Ilaria & Giuliana Grande, Valentina Ciarlo, Alberto Barbuto, Mara Franconieri, Carmine Canino, Tonino La Salvia, Antonella Ranieri, SalvatoreChiefalo,EttoreCapicotto, GianfrancoePinoMonterosso,Sarino Libico, Tonino Angeletti, Serena Cristofalo.Gliartisticanterannotutti dal vivo e saranno accompagnati dalla gdl band: al basso Piero Dardano,allachitarraSergioTurcomanni, alla tastiera Antonio Gallelli e alla batteria Gianfranco Caroleo. PresentaGiagiàRubino.Ospited’onore, direttamente dal Bagaglino, il noto attore cabarettista ed imitatore Gabriele Marconi. Costo del biglietto 5,00. Incasso devoluto in beneficenza a favore delle vittime di Messina. Per informazione: associazione Franco Franconieri, 328/9192363 338/2993213 www.francofranconieri.it caroleomusica@libero.it • CINQUEFRONDI (Cs) Festival del cinema documentario Nelle giornate del 16, 17, 18 ottobre, presso il Teatro Primo di Reggio Calabria e oggi , nel comunedi Cinquefrondi, si terrà la prima edizione del Festival Internazionaledel Cinema Documentario che ospiterà la mostra "Da un Sudall’Altro-Migrazioni". Il Festival è orgnizzato dall’associazione SolLatino-informazione e cultura dal Sud del Mondo, dalla Cooperativa divideoproduzioni Magafilms, la Corporacion Cinememoria di Quito(Ecuador), con il Patrocinio della Provincia di Reggio Calabria,Assessorato alla Cultura e allo Spettacolo, del ComunediCinquefrondi,incollaborazione con l’Associazione Mammalucco, la Centrale dell’Arte, il corso di Laurea SpecialisticadelCinema,delVideoe dei Media dell’Università della Calabria e il Festival Visioni di Fata Morgana di Cosenza. Il tema di questa prima edizione è quello dell’emigrazione: sei documentari, provenienti da diversi sud del mondo, raccontano il senso del partire, dello sradicamento, dell’estraneità da un punto di vista tanto vicino al reale, all’umano, da descrivere la vita nella sua forma più pura, ovvero quella in cui si vive. Programma: oggi, mattina (Mediateca comunale) Video Inchieste,ore 9.30, Fantasmi reportage sull’immigrazione di Sergio Conti; ore 10.45, "Il giorno dopo gli sbarchi" di Giuseppe Lazzaro Danzuso; animazione; ore 11.15, "Khoda" di Reza Dolatabadi; pomeriggio centro polifunzionale, ore 16.00, incontro, "Da un Sud all’Altro" Emigrazioni / Immigrazioni; ore 18.30, proiezioni del film documentario: "La Separaciòn" di Samanta Yépez; ore 19.30, incontro con la regista; esposizioni fotografiche di Aldo Valenti e di Andrea Scarfò, associazione Mammalucco.


40 il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 EMAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Avo una realtà a Lamezia Terme”, manifestazione in programma oggi su Corso Nicotera

Premio Carical al Rendano IL CARTELLONE • CORIGLIANO CALABRO (Cs) Mostra di pittura LoftGallery arte contemporanea presenta Mario Loprete con la personale daltitolo Talki’About Girls. Inaugurazione oggi, dalle ore 18.00. Autunno caldo alla Loft gallery.La mostrasi terrà d al 24 ottobre al 24 novembre . Orari: lunedì 17.00-20.00; martedì-sabato 10.00-13.00; 17.00-20.00. • COSENZA Giornata del contemporaneo In occasione della V Giornata del Contemporaneo, ritorna, dopo sei anni, all’Associazione Vertigo di Cosenza, Felice Levini (Roma, 1956), con una nuova esposizione personale creata appositamente per lo spazio di via Rivocati, ricca di fascinose opere su carta e a parete. L’artista romano è uno dei protagonisti (insieme ad altri artisti di assoluto rilievo come Jori, Ontani, Salvatori, Salvo) della corrente i “Nuovi-Nuovi”, che ha avuto come mentore il critico Renato Barilli e vanta, tra l’altro, due partecipazioni alla Biennale di Venezia e due alle Quadriennali romane, oltre svariate presenze in tutto il mondo.La sua ricercamultiformeoltrepassaiconfini della linearità seguendo le rapsodie di un immaginario che si materializza, artisticamente,attraversoilgioco prodigioso della contaminazione iconica, semantica, simbolica, segnica. Esploratore delle potenzialità espressive tra bidimensionalità e tridimensionalità, tra pittura, disegno, scultura, installazione, Levini ci apparecomeunmagodellacomunicazione visiva che mette in scena la storia e la condizione dell’uomo catapultandoci,con gli strumenti più intriganti,nell’atmosferaimprovvisa del coup dethéâtre. Per mezzo di uno stile venato di rimandi colti, in cui confluisce un vasto repertorio delle arti visive, egli rimescola le carte del tempo, dandoci la sua chiave di lettura del presente. Finoal3novembre2009pressoVertigo: CentroInternazionale diricerca per la Cultura e le Arti VisiveContemporanee Via Rivocati 63,87100 Cosenza, tel. e fax 0984 75122 . • COSENZA Mostra di pittura Fino al 25 ottobre , il Maca - Museo d’ArteContemporaneadiAcriospita le opere del duo di artisti RaMa composto da Federica Marini e Carmelo Rago, vincitore della seconda edizione de Il Fuoco dell’Arte, premio internazionale di pittura scultura e poesia promosso dall’associazione culturale Pul - Proposta Universitaria Libera, in collaborazione con l’Unical - Università della Calabria e la Provincia di Cosenza. Alcentrodellorolavoro,edellamostra, è il tombino o pozzetto, o chiusino, inteso come elemento di arredo urbano capace di esibire le tracce delle propria origine. La mostra verràestesaanchealdifuoridellesale del museo, interagendo con un tratto del centro storico di Acri. Gli artisti, infatti, trasfigureranno con la loro tecnica tutti i pozzetti della via cheportaaPalazzoSanseverino-sede del Maca. La mostra si chiama project "Lid for a submerged world" progetto "Coperchio per un mondo sommerso". I curatori sono: Boris Brollo, Massimo Garofalo, Andrea Rodi, Valerio Vigliaturo.

“Red Bull Street Match”, iniziativa martedì 27 ottobre a Cosenza Orario Mostra: 9.00/13.00 16.00/20.00, chiuso il lunedì. Per ulteriori informazioni contattare il numero telefonico di seguito riportato 0119422568; in alternativa inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica seguente maca@museovigliaturo.it. • COSENZA Red Bull Street Match “Lastrada si fa stadio”. Questo il claim del Red Bull Street Match, ilnuovo evento organizzato da Red Bull da un’idea del campione olandese Edgard Davids che, dopo l’esperienzadel football freestyle con il Red Bull Street Style, si mette nuovamente alla prova con un’altra sfaccettatura del calcio giocato. Per seguire lo stile puramente non convenzionale che contraddistingue Red Bull, protagonista dell’evento non sarà il “solito” calcio giocato negli stadi, ma un torneo di street soccer, che si terrà tra il 26 e il 31 ottobre in diverse località del Sud Italia. Questa particolare disciplina nasce dall’idea di riportare il calcio nelle strade, per il solo piacere di giocarlo e per divertimento, proprio come si faceva da bambini negli oratori. Proprio per questo, per il Red Bull Street Match, sono stati selezionati campetti di paese volutamente “street”, dove solitamente i ragazzi si ritrovano per giocare partitelle di calcio nei pomeriggi dopo la scuola. Quattrolelocalitàscelteperl’evento, tutte nel Sud Italia: ognuna ospiterà una tappa di qualifica, fino a giungere alla finale del 31 ottobre a Salerno. Si parte quindi il 26 ottobre con la tappa di Lecce, per proseguire a Cosenza il 27 ottobre , Napoli il 29 e Salerno il 30 ottobre. Ogni squadra sarà composta da cinque giocatori, più due riserve, e in ogni tappa saranno due i team che si aggiudicheranno l’accesso alla finale: il vincitore e un’altra formazione composta dai cinque giocatori (più due riserve) che durante la giornata di evento, indipendentemente dal gruppo in cui avranno giocato, si saranno maggiormente distinti per il loro stile “street”. A giudicare e a comporre questa squadra di “all stars” saranno giudici d’eccezione, le “Streetlegends”, gruppo formato dai più forti giocatori di street soccer al mondo, del quale fa parte anche il celebre campione olandese Edgar Davids. Proprio quella di Davids è una delle menti dietro al Red Bull Street Match, ed è già confermata la presenza dell’atleta soprannominato “Pitbull” inItaliaperlacompetizione.Giàgiurato dell’evento di calcio freestyle Red Bull Street Style, l’ex di Juventus e Milan è infatti da sempre sensibile a sperimentare alternative originali al gioco del calcio. Per partecipare al Red Bull Street Match, non bisogna far altro che schizzare sul sito www.redbull.it o chiamare il numeroverde800688662,perfornirei nominatividei membridellapropria squadra (maggiori di 16 anni). Info: www.redbull.it. • COSENZA Premio Carical "LaCalabria brucia" vince il premio Carical per la culturaeuro-mediterranea. Il libro di Mauro Francesco Minervino (Ediesse) ha vinto la terza edizione del Premio Carical per la Cultura Euro-Mediterranea (sezIone narrativa) insieme a Matteo Collura GiorgioAgamben, Dunja

"Ottobre piovono i libri" a Gioia Tauro

Badnjevic, Enzo Bianchi, Drago Jancar, Bruno Morelli e Sergio Romano. La cerimonia di premiazione si terrà a Cosenza il 29 ottobre , ore 17.00, presso il Teatro Rendano, Piazza Prefettura 1. Il Premio Carical è promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Calabria e Lucania. A parlarne in una tavola rotonda dal titolo "Cultura o culture del Mediterraneo? Storia, tradizioni e sistema della globalizzazione", lo scrittore basco Juan Bas, l’intellettualee traduttriceserba Dunja Badnievic, il Priore della Comunità Monastica di Bose Enzo Bianchi, lo scrittore sloveno Drago Jancar, lo scrittore ed editorialista SergioRomanoeYounisTawfikesule iracheno e esperto in storia e cultura dell’islam, moderati dal giornalista Rai Franco di Mare. La serata esplorerà i percorsi artistici frutto delle contaminazioni tra i popoli del Mediterraneo con letture tratte da significativi brani di David Grossman, Malika Mokeddem, Orhan Pamuk e AlkiZeieconlesonoritàmusicalidei 7Sóis Orkestra, sette artisti provenienti da Andalusia, Israele, Italia, Marocco e Portogallo che, sotto la direzione artistica di Stefano Saletti, mescolano voci, idiomi e strumenti con risultati coinvolgenti e inattesi. • CROTONE Missioni in Serbia ed in Giappone La Camera di Commercio di Crotone, nell’ambito delle azioni di supporto al processo di internazionalizzazione delle imprese della provincia, aderisce alle missioni imprenditoriali in Serbia ed in Giappone organizzate dal sistema camerale italiano con il contributo di Unioncamere: Giappone (Tokyo) 22-27 novembre , la missione, è rivolta ad imprese operanti nei seguenti settori: Sistema Persona, Sistema casa e complemento di arredo, Contract, Moda design. La quota di partecipazione, comprensiva di servizio di interpretariato non esclusivo, per ogni rappresentante è Euro 900,00 (+ iva ovedovuta).Programma:22novembre, partenza dall’Italia; 24 novembre, seminario e incontri B2B a To-

kyo; 25 novembre, proseguimento incontri a Tokyo; 26 novembre, eventuali incontri in azienda; 27 novembre,rientroinItalia.Serbiadal1 al 4 dicembre, la missione è rivolta ad operatori dei settori agricoltura (jointventureperlavorazionedifrutta, verdura e trasformazioni carne, ricambistica per macchinari agricoli), automobilistico (subforniture, componentistica e pezzi di ricambio), packaging e grafica (macchinariperl’imballaggio/tipografiae prodotti finiti), metalmeccanico (lavorazioneper conto terzi e subfornitura), Ict (programmi, software house). La quota di partecipazione per azienda è pari a Euro 400,00 + iva, e comprende: servizio di informazioni preliminari sul Paese; ricerca e selezione dei partner locali; organizzazione di agende personalizzate di incontri tra aziende; assistenza di personale specializzato; trasferimenti di gruppo da e per aeroporto. Sono previste tre tappe: Belgrado, Novi Sad (la capitale della Provincia Autonoma della Vojvodina), Kragujevac (zona dell’insediamento della Fiat). Per poter partecipare alle missioni è necessario compilare la scheda di interesse congiuntamente alla schedacompany-profile e trasmetterla via fax alla Camera di Commercio diCrotone. Info: 0962/6634207 – 229 email: promozione@kr.camcom.it o consultare ilsito www.kr.camcom.it. • GAGLIATO (Cz ) Premio di poesia "Vitale" L’Associazioneculturale "Ergon", con sede a Gagliato (Cz), con il patrociniodell’Amministrazione comunale, bandisce la I Edizione del Premio nazionale di Poesia in LinguaeinDialetto"DomenicoVitale".I poeti possonopartecipare con un massimoditrepoesieinediteperciascunasezione: «Poesia in Lingua»; «Poesia Dialettale» (in metrica) e «PoetiinErba»,quest’ultimariservata agli alunni delle scuole Elementari e Medie. Le opere non devono aver conseguito alcun premio e vanno presentate in 7 copie dattiloscritte, di cui una firmata dall’Autore,co-

nindirizzo e recapito telefonico. Gli elaborati dovranno pervenire entro il 15 novembre 2009 presso la segreteriadel Premio: Associazione Culturale «Ergon» (Presidente: Ing. RaffaeleDe Giorgio), via Roma, 127 88060 Gagliato (Catanzaro).La partecipazioneècompletamentegratuita. Ai vincitori e ai finalisti verrà data comunicazione telegrafica o telefonica. Lacerimoniadi premiazione avverrà a Gagliato (Catanzaro) nella secondadecade di dicembre 2009 e verrà ampiamente pubblicizzata su Stampa e Televisione. La giuria è presieduta dal giornalista e scrittore Vincenzo Pitaro, autore Siae. per la Parte Letteraria. Per richiedere il bando completo o per eventualialtre informazioni contattare la Segreteria del Premio, telefonando al 340.9312650 oppure via e-mail: associazione_ergon@libero.it. • GIOIA TAURO (Rc) "Ottobre piovono i libri" Ultimo appuntamento con “Ottobre piovono libri” a Gioia Tauro. Oggi, infatti, nei locali di Sala Fallara, alle ore 18.00 avrà luogo la presentazione del libro “Un carcere nel pallone” di Francesco Ceniti, edito da Laruffa Editore. La stessa casa editrice Laruffa sarà la protagonista di quest’ultima settimana gioiese della campagna nazionale di promozione della lettura - alla quale in queste settimane hanno aderito enti, associazioniebibliotechesparsepertutta la penisola - con una mostra bibliografica allestita nei locali della Biblioteca Comunale. “Un carcere nel pallone” ripercorre la straordinaria vicendadel“FreeOpera”,lasquadra di calcio composta da detenuti del carcere di Opera (MI) e iscritta – caso unico in Europa – dal 2003 al 2005, a un regolare campionato dilettantistico. Un saggio – quello del giornalista della Gazzetta dello Sport, Francesco Ceniti – realizzato con la collaborazione del compianto Candido Cannavò per raccontare con sensibilità e rispetto storie di uomini, dei loro errori, dei tiri mancini della vita e della voglia di rinascere attraverso l’eterno gioco del


APPUNTAMENTI CALABRIA

Sabato 24 Ottobre 2009 il Domani 41 SEGNALARE A: FAX 0961.903801 EMAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Terzo impegno per la comunità di San Michele Arcangelo per approfondire il progetto pastorale a Platania

Premio letterario a Maida IL CARTELLONE calcio. Un reportage appassionato che ha conquistato il terzo premio Bancarella Sport 2009. Alla presentazione, moderata dal giornalista Rai Pietro Melia interverranno - dopo i saluti della Commissione Straordinaria - anche l’editore Domenico Laruffa e il funzionario del Ministero della Giustizia Antonino Antonuccio. • LAMEZIA T. (Cz) Al Samart... Il Samart avvisa la clientela che apre a pranzo il martedì, mercoledì, giovedìevenerdìconmenùdicarne e specialità di stocco. Le serate degli spettacoli sono il venerdì con serata live, sabato con il movimiento latino. Aperto anche a pranzo con menù a prezzo fisso. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il nuimero telefonico di rete fissa di seguito riportato: 0968/53459. • LAMEZIA TERME (Cz) Prima giornata nazionale Avo Oggi su Corso Nicotera (Vicino Bnl) in occasione della Prima giornata nazionale Avo, i volontari dell’"Associazione volontari ospedalieri" di Lamezia Terme presieduta da Vincenzo Nicastri saranno presenti a partire dalle ore 18.30 con l’evento "AvounarealtàaLamezia".Lamenifestazioneproseguiràconlasfilatadi moda della stilista Francesca Monaco e l’esibizione in piazza del coro Do.mi.sol. l’evento sarà chiuso dalle note della fisarmonica di Pasquale Bonaddio, vincitore della Corrida. Durante la mattinata della stessa giornata, invece, i volontari Avo faranno visita agli ammalati ospedalizzati e distribuiranno ad utenti e non i volantini dell’evento nazionale "Avo - vieni con noi" i cui testimonial saranno Fiona May e Antonio Rossi. L’Avo, da oltre 30 anni offre sostegno e ascolto ai malati degenti e agli anziani ricoverati che ne hanno bisogno. In Italia è presente con 240 sedi, 30.000 volontari che prestano servizio in oltre 500 strutture sanitarie (ospedali, Rsa, case di riposo). • LAMEZIA T. (Cz) Stagione di prosa Programma Teatro comunale Politeama di Lamezia Terme, stagione diprosa2009/2010,direzioneartistica Angela Dal Piaz: sabato 14 e domenica 15 novembre 2009 , nuovo allestimento, Komiko production in collaborazionecon Augusteo produzioniUomo e Galantuomodi Eduardo De Filippo, con Francesco Paolantoni, Nando Paone e con Fulvia Carotenuto,Patrizia Spinosi, Tonino Taiuti e la partecipazione di Mimmo Esposito, musichePaolo Coletta, costumi Silvia Pollidori, regia Armando Pugliese; sabato 28, domenica 29 novembre 2009 , in esclusiva per la Calabria, compagnia Bustric snc di Sergio Bini Nuvolo scritto da Sergio Bini con la collaborazione di Gianfilippo Pedote, con Sergio Bini inarteBustric,sonorizzazioneBenni Atria,musiche a cura di Roberto secchi,organizzazione Alda Vanzini; sabato 28 (matinèe), domenica 29 (pomeridiana) novembre 2009 , in esclusiva per la Calabria, cartellone stagione teatro ragazzi 2009-2010, compagnia Bustric snc di Sergio Bini, Pierino e il lupo, musica di SergioProkofiev,conSergioBiniinarte

“Ottobre piovono i libri”, numerose iniziative in programma a Palmi Bustric, ideazione scenica Bustric; lunedì 7, martedì 8 dicembre 2009 , Teatro de Gli Incamminati, Vita di Galileo di Bertolt con Franco Branciaroli e con Giancarlo Cortesi, Nicola Ciulla, Daniele Griggio, Giorgio Lanza,DoraRomano,AlessandroAlbertin, Giulia Beraldo, Tommaso Cardarelli, Emanuele Fortunati, Jacopo Venturiero, Nicole Vignola, scene Pier Paolo Bisleri, costumi Elena Mannini, musiche Germano Mazzocchetti, luci Gigi Saccomandi, regia Antonio Calenda; sabato 12, domenica 13 dicembre 2009 , Khora srl Amleto di William Shakespeare traduzione di Eugenio Montale con Alessandro Preziosi e con Mino Manni, Francesco Biscione, Giovanni Carta, Ugo Maria Morosi, Carla Cassola, Silvia Siravo, Marco Trebian, Simone Ciampi, Marco Zingaro,Marco Trebian, Yaser Mohamed, Vito Facciola, Giovanni Carta, Yaser Mohamed, scene Andrea Taddei, costumi Silvia Polidori, disegno luci Valerio Tiberi, musiche Massive attack e Zero Pm, riduzione, adattamento e regia Armando Pugliese. Sabato 19,domenica 20 dicembre2009 , nuovo allestimento, produzione Idue della città delsolesrl Lafortunacon l’effemaiuscola, commedia in 2 parti diEduardo De Filippo e Armando Curcio, con Luigi De Filippo e conStefania Ventura, MicheleSibilio, Marisa Carluccio, FelicianaTufano, Paolo Pietrantonio,Marianna Mercurio, Giorgio Pinto, LucaNeuroni, Alberto Pagliarulo,Flavio Furno, scene Salvatore Michelino, costumi Maria Laura di Monterosi, regia di Luigi De Filippo; sabato 16, domenica 17 gennaio 2010, produzione Indie Occidentali srl, Col piede giusto, una commedia di Angelo Longoni, con Amanda Sandrelli, Blas Roca Rey, Eleonora Ivone, Simone Colombari, scene Alessandra Panconi e Leonardo Conte, costumi Marco Maria della Vecchia, disegno luci Stefano Stacchini, regia Angelo Longoni; mercoledì 27, giovedì 28 gennaio 2010 , in esclusiva per la Calabria, produzioni teatrali Paolo Poli culturale con il contributo di Regione Toscana sistema regionale dello spettacolo - Ministero per i beni e le attività culturali - direzione generale per lo spettacolo dal vivo, Sillabari, due tempidiPaoloPoli,liberamentetratti da Goffredo Parise con Paolo Poli, e con Luca Altavilla, Alfonso De Filippis, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco, scene Emanuele Luzzati, costumi Santuzza CalÏ, consulenza musicale Jazqueline Perrotin, coreografie Alfonso De Filippis, regia Paolo Poli; sabato 6, domenica 7 febbraio 201 0, artisti riuniti, Il giuoco delle parti, di Luigi Pirandello con Geppy Gleijeses, Marianella Bargigli, e con Leandro Amato, Massimo Cimaglia, AntonioFerrante,FrancoRavera,Ferruccio Ferrante, Antonella Familiari, Francesco Pupa, Francesco Sgrò, regia Elisabetta Courir; giovedì 18, venerdì 19 febbraio 2010, il teatro Eliseo - Arca Azzurra teatro - Ministero dei beni e delle attivit‡ culturali Regione Toscana - teatro comunale Niccolini - Comune di San Casciano Val di Pesa, Le conversazioni di Anna K, liberamente ispirato a La metamorfosi di Franz Kafka,conGiulianaLojodice,e conMassimo Salvianti, Giuliana Colzi, Lucia Socci, Dimitri Frosali, Andrea Costagli, Alessio Venturini, scene Daniele

Spisa, costumi Giuliana Colzi, luci Marco Messeri, musica originale e adattamento Vanni Cassori e Jonathan Chiti, testo e regia Ugo Chiti; sabato 27, domenica , 28 febbraio 2010 , nuovo allestimento, produzione teatro e società, La strana coppia, di Neil Simon, con mariangela D’Abbraccio, Elisabetta Pozzi, e con Silvana De Santis e altri 4 attori, scene Alessandro Chiti, musiche Daniele D’Angelo, luci Luigi Ascione, costumi Maria Rosaria Donadio, regia Francesco Tavassi. • LAMEZIA TERME Festa del Redentore Sabato 21 novembre , a Lamezia Terme, Quartiere Carrà Bruzia, festa del Redentore alle ore 19.30, concerto di Don GiosyCentoil pretecantautore. • MAIDA (Cz) "Conciliazione con Enel" Presso il centro commerciale “DUE MARI”S.S.280LameziaTerme(CZ) domenica 25 ottobre p.v. il Movimento Difesa del Cittadino incontra i consumatoriperinformarlisullapossibilità di risolvere con ENEL i problemi di bollette sbagliate, disservizi, ritardi negli interventi sui guasti attraversolaconciliazionegratuita.Far conoscere le novità e il funzionamento della procedura di conciliazione con Enel e monitorare il grado di soddisfazione dei clienti. Sono questi gli obiettivi della campagna di informazione “ENEL CONCILIA”, promossa dal Movimento Difesa del Cittadino (MDC) ed ENEL, in 20 città italiane,soprattuttodelSud.Ilprossimo 25 ottobre sarà il turno di Catanzaro presso il centro commerciale Due Mari in Lamezia Terme. I cittadini potranno rivolgersi agli esperti del Movimento Difesa del Cittadino per avere informazioni e materiale esplicativo su come accedere alla nuova procedura di Conciliazioneon line in materia di erogazione di energia elettrica e di gas per risolvere le controversie con Enel. • MAIDA "Feudo di Maida" Anche quest’anno l’associazione "La Lanterna", che da più di un decennio promuove il Premio Letterario "Feudo di Maida", rinnova quest’evento di portata internazionale sabato 7 novembre, alle ore 17.30, a Maida, presso l’Agripark "Il passo" indicendo la premiazione degli autori dei lavori per ciascuna sezione esaminata. L’iniziativa ancora una volta è legata alla tematica dei Migranti, come cammino della storia dei popoli mediterranei. Curata dal giornalista Gianfranco Manfredi, ci sarà una selezione del premio dal titolo forte quanto efficace "Bacco & Atena" dove prestigiose etichette di vini calabresi vedranno il loro abbinamento conaltrettantoprestigiosilavoridiartisti letterari. • PALMI (Rc) "Ottobre piovono i libri" L’Assessorato alla Cultura e P.I. del Comune di Palmi in collaborazione conlaMediatecaeMED2000RCcon Presidente Francesco Cavalea ha organizzato nella Biblioteca Comunale “D. Topa” sita presso la Casa della Cultura “L. Répaci” una serie di iniziative in occasione della 4ª edizione di “Ottobre piovono libri: i luoghi della lettura”; manifestazione promossa dal Centro per il Libro e la Lettura

della Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali ed il Diritto d’Autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in stretta sinergia con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, con l’Unione delle Province d’Italia e con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani. Obiettivo dell’evento è quello di promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della lettura e favorire l’avvicinamento affettivo ed emozionale dei ragazzi al libro.L’Assessore Nunzio Lacquaniti ha inteso rivolgersi ad alunni e studenti delle scuole primarie e secondarie. La mostra bibliografica “La Calabria e i suoi autori” a cura della Biblioteca Comunale “D. Topa” si concluderà il 30 ottobre alle ore 9.30 con il Convegno “L’importanza della lettura” al quale interverranno il Vice Presidente Giunta Regionale della CalabriaDomenicoCersosimo,ilCapo Redattore RAI Calabria Pino Nano, la Dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore “N. Pizi” Maria Corica e il giornalista e scrittore Santino SalernoLe attività si svolgeranno presso la biblio-mediateca e l’auditorium della Casa della Cultura “Leonida Répaci” di Palmi.Il Personale dell’Area Culturale, diretto dalla Dott.ssa Mariarosa Garipoli, sarà a disposizione degli utenti nei percorsi didattico-emozionali durante i vari appuntamenti.

Riparte l’attività della bottega equo e solidale di Reggio Calabria, con un calendario di proposte ampie e interessanti. Dalla visita guidata in bottega, per scoprire i prodotti realizzati nel rispetto dei diritti umani, ai banchetti in città. Il tutto è accompagnato da un’ampia scelta di prodotti disponibili presso la sede in via monsolini 12, realizzati nel sud del mondo, ma anche nella nostra terra di Calabria, secondo i principi del commercio equo e solidale. La bottega attiva da circa 15 anni è una organizzazione no profit fondata a Reggio Calabria da soci volontari, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini ad una maggiore attenzione alle condizioni di vita e di lavoro dei popoli del Sud del mondo, promuovendo il commercio equo e solidale come strumento concreto per la costruzione di un’economia di giustizia. Tra le principali attività l’associazione si occupa di attività di informazione, sensibilizzazione, formazione e didattica sui temi dell’economia solidale e dell’intercultura, in collaborazione con scuole, istituti formativi, cooperative e gruppi parrocchiali. Per maggiori informazioni e prenotare la visita in bottega basta contattare i soci volontari al numero telefonico 0965 26482 al numero telefonico 0965 26482 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.

• PLATANIA (Cz) Verso il progetto pastorale... Terzo impegno domenica prossima per la comunità di San Michele Arcangelo di Platania per approfondire il progetto pastorale per l’anno 2009/2010. Il documento è stato già oggettodidiscussioneinunprimoincontro svoltosi a metà settembre nella chiesa del paese. Allora si trattò di presentare al consiglio parrocchiale l’idea di una ipotesi di formulazione di un progetto pastorale. Ipotesi che trovò concretizzazione nelle linee guida che furono presentate nel secondo incontro svoltosi il 4 Ottobre presso l’Eremo della Santa Croce di Scandale. Domenica 25 prossimo, quindi, la Comunità sarà chiamata alla costituzione di gruppi di lavoro negli specifici ambiti della Pastorale giovanile, della sofferenza, della famiglia, e inoltre si interesserà della liturgia e della cultura, guidata dalla mediazione degli animatori. Nel pomeriggio i vari gruppi di lavoro saranno chiamati ad elaborare le linee guida del nuovo progetto pastorale che, infine, saranno sottoposte all’assemblea plenaria dei partecipanti all’appuntamento. Questo terzo momento di approfondimento si svolgerà questa volta presso la base Domus Betaniae “Don Saverio Gatti” della località Colle Zingari di Platania e, in buona sostanza, sarà una giornata di confronto, di preghiera, di lavoro e di convivialità per pervenire alla fine ad una proposta di progetto pastorale che sarà definita nei giorni successivi dal Consiglio Pastorale in carica, e, quindi, presentato alla Comunità parrocchiale il 22 novembre festa di Cristo Re. Intanto il programma di domenica prossima, dopolelodimattutine,prevedelaformazione di gruppi di lavoro e quindi, come detto, la sintesi delle idee formulate dai gruppi per le varie iniziative pastorali.

• REGGIO CALABRIA Centro di aggregazione Arghillà Apre il Centro di aggregazione Arghillà, per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni, giovanidai 14 ai 18 anni, dove si svolgeranno attività ricreative, sportive, artistiche, musicali, teatrali, feste ed altro, ad Arghillà (Reggio Calabria), di fronte la parrocchia di Sant’Aurelio Vescovo (ex locali Camera di Commercio). Giorni e orari di apertura: da settembre 2009, lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, fascia: 6-13 anni ore 16.30 -18.00; fascia: 14 - 18 anni ore 18.00 - 19.30.

• REGGIO CALABRIA Bottega equo e solidale

• REGGIO Master in Ingegneria ambientale LaFacoltàdiIngegneriadell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria attiva il Master in Ingegneria Ambientale - indirizzo "Monitoraggio e controllo ambientale" al terminedelqualevienerilasciatoiltitolo di studio di Master Universitario di II livello in Ingegneria ambientale -EspertoinMonitoraggioecontrollo ambientaleattraversolecompetenze della Facoltà di Ingegneria. A tal fine è emanato, per l’anno accademico 2008-2009, il Bando per l’ammissione di un numero massimo di 25 (venticinque) possessori di Laurea (vecchio ordinamento) o di Laurea Specialistica (nuovo ordinamento) conseguita presso le Facoltà di Ingegneria, Architettura, Agraria, Scienze Mm.Ff.Nn., ovvero di altro titolo di studio equivalente riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. Il Master avrà durata di un anno.I primi 5 classificati nella graduatoria di merito sono esentati dal pagamento della tassa di iscrizione. La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta libera e secondo il modello reperibile sul sito internet www.unirc.it, a "Studenti/Master e Corsi",dovràpervenireall’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, Salita Melissari - Feo di Vito, 89124 Rc.


42 il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 EMAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Prosegue la mostra personale di Ivana Ferraro dal titolo “Disseminazione dell’io” a Rende

Mediterraneo Cup a Reggio IL CARTELLONE • REGGIO CALABRIA "Il trionfo dell’amore" E’organizzato per domenica 25 ottobre , alle ore16.00, presso la sala Pitasi,ViaProvincialen°10aMosorrofa diReggio Calabria, il 1° raduno nazionale la grande festa dell’unionedella coppia "Il trionfo dell’amore". Programma: ore 16.00, raduno partecipanti; ore 16.30, cocktail di benvenuto; ore 17.00, introduzione serata a cura di do.ro.; ore 17.15, intervento del prof. Giuseppe Livoti, critico d’arte; ore 17.30, interventi autorità; ore 18.00, S. benedizione; ore 18.30, consegna premi con intermezzi musicali; ore 19.30, ringraziamenti; ore 19.45, cena; a seguire serata danzante. Info: 0965/324353 - 328/0952637. • REGGIO CALABRIA Mediterraneo Cup di vela A Reggio Calabria cresce l’attesa per la XXV edizione della Meditarranean Cup di vela per le classi “Optimist” e “Laser 4.7”. La manifestazione si svolgerà da sabato 31 ottobre a lunedì 2 novembre e convoglierà giovani atleti “under 15” e delegazioni federali di Italia, Malta e Grecia. Infatti, le rappresentative straniere, che hanno già ufficializzato la loro partecipazione, rendendo notiinominativideigiovaniregatanti, giungeranno in riva allo Stretto con tanto di parenti e giornalisti al seguito. Il Circolo Velico Reggio, organizzatore dell’evento ed ormai considerato tra i più prestigiosi nel Mediterraneo, così come per la prima edizione del 1985 usufruirà del Lido Comunale reggino come sede operativa e base di alaggio e varo delleimbarcazioni.Inattesadiconoscere la composizione della rappresentativa italiana che, nelle acque della Fata Morgana, per ben diciannoveedizionihaconquistatoilgradino più alto del podio, è già nota la compagine greca, guidata dal tecnico Kostas Priftis e composta da Lefteris Kotsonis, Sofia Kotsoni, Spyros Triantos,MariaTraintou,Loukianos Zamit, Mirella Zamit e Kostantinos Vlahopoulos. A rappresentare, invece, la gloriosa tradizione velica maltese, che da tre anni onora al meglio questo trofeo, sotto la supervisione del delegato federale Anna Rossi e del coach Jan Paul Clerysoler, veleggeranno sullo Stretto: Edward Fleri Soler, Thomas Bonello Ghio, Alex Esposito, Justin Busuttil e Nicola Manduca per la classe Optimist e Ella Fleri Soler (decima lo scorso anno)eTommasZammitTabona(ottavo nel 2007) per la classe Laser 4.7. • RENDE (Cs) Mostra di pittura E’ statainaugurataal Museo del Presente di Rende, la MostraPersonale di Ivana Ferraro dal titolo" Disseminazione dell’io" curatadal noto critico e Presidente dell’Associazione InternazionaleArtiPlasticheperl’Unesco Boris Brollo. Il vernissage, fino al 6 novembre , sarà anche l’occasione per presentare il catalogo delle opere d’arte dell’artista, dedicato alla memoria del padre, Serafino Ferraro, amministratore del Comune di Rende dal 1952 al 1985, curato dallo stesso Boris Brollo ed edito dalle Poligrafiche di Venezia. Il catalogo oltre che delle opere pittoriche inedite dell’artista, si avvale delle recensioni critiche di Antonio De Sensi, di Flavia Stara, del giornalista d’arte Roberto Iacovissi e del celeberrimo

“Il trionfo dell’amore”, iniziativa domani nella Città dello Stretto critico Achille Bonito Oliva, che saranno presenti alla cerimonia di inaugurazione dell’evento insieme a tante personalità del mondo istituzionale. • RENDE (Cs) "Start up Calabria" Innovazione e trasferimento tecnologico. Sono le due direttrici di marciaversocuil’UniversitàdellaCalabria si è indirizzata con decisione negli ultimi anni. Una scelta che ha portato, tra l’altro, alla creazione del “Liaison Office” d’Ateneo. Un ufficio strategico, dal quale sono stati partoriti progetti ed idee in linea con questa impostazione. Sono seguiti, via via, accordi di collaborazione con università e centri di ricerca prestigiosi, in Italia e all’estero, ma, allo stessotempo,ilcoinvolgimentodiun numero crescente di imprese locali, stimolate a scommettere sull’effetto “moltiplicativo” assicurato da idee e processiproduttiviadaltocontenuto tecnologico. L’ultimo progetto promosso dal “Liaison Office” UniCal è la “Start Cup Calabria 2009”, una competizione tra idee imprenditoriali a contenuto innovativo il cui evento finale è in programma martedì 27 ottobre nella sala dello “University Club” dell’Ateneo di Arcavacata. “Star Cup Calabria” è stata organizzata dall’UniCal con il contributo della Provincia di Cosenza, sponsor dell’iniziativa. Quella del 27 sarà una giornata molto importante e impegnativa: un gruppo di sette esperti, provenienti dal mondo del Venture Capital, dei servizi alle imprese, del trasferimento tecnologico, della ricerca applicata, delle associazioni di categoria, valuteranno infatti i dieci progetti d’impresa ammessi dopo una severa selezione alla fase finale. La “giuria” è formata dal dott. Gianluca Dettori, Fondatore della DPixel s.r.l, l’Avv. Francesco De Michelis, Amministratore Delegato di MI.TO tech, il dott. Marcello Calbiani, Presidente dell’associazione Bancaria Italiana Calabria, il dott. Alfonso Riccardi, di Vertis SGR S.p.A., il dott. Renato Pastore, Presidente di Confindustria Cosenza, il dott. Giovanni Soda, Dirigente del settore programmazione della Provincia di Cosenza, e il prof. Alfio Cariola, Docente di Finanza Aziendale all’Università della Calabria. I cinque migliori progetti riceveranno premi in denaro offerti dalla Provincia di Cosenza. Di questi, i primi tre classificati accederanno direttamente alla finale del Premio nazionale per l’Innovazione, in programma venerdì 4 dicembre, nel Teatro Morlacchi di Perugia, che riunirà i vincitori delle Start Cup italiane. Il Premio nazionale per l’Innovazione è una manifestazione itinerante. La prima edizione si è tenuta nel 2003 a Bologna; poi è stata organizzata a Torino, Padova, Udine, Napoli e Milano. • RENDE Presentazione romanzo Martedì 27 ottobre, ore 11.00, Sala Tokyo, Museo del Presente, Rubbettino Editore presenta alla stampa il nuovo romanzo di Gioacchino Criaco, Zefira. Sarà presente l’autore. • RENDE (Cs) Concerto di Carmen Consoli In attesa del concerto di Giorgio Conte con il suo quintetto del prossi-

Castello di Santa Severina

mo19 novembre al Teatro Garden di Rende, chiusura ufficiale della XXIIIedizione di "Fatti di Musica Radio Juke Box", rassegna del miglior lived’autore ideata e diretta da Ruggero Pegna, partita la preparazionedella stagione 2010, dedicata ancora alla campagna per la "Lotta aLeucemie e Linfomi" dell’Associazione Amena dell’Ospedale Pugliese diCatanzaro.Confermato, infatti, per giovedì 15 ottobre l’avviodella prevendita dei biglietti dell’unico concerto in Calabria delnuovo tour teatrale di Carmen Consoli in programma il prossimo 6 aprile. L’evento si terrà nello stesso Teatro Garden di Rende, diventato tappadeimaggiorieventimusicalial chiuso in Calabria. I biglietti del concerto di Carmen Consoli, in uscita a fine ottobre con il nuovo album di inediti "Elettra", saranno disponibili esclusivamente a Cosenza presso Inprimafila, a Rende presso la biglietteria dello stesso Teatro ed a Lamezia Terme presso gli Uffici dell’organizzazione. Quattro i settori disponibili: poltronissima 44.50, poltrona e distinti 38.50, gradinata 29.50, galleria 22.50. Carmen Consoli sarà accompagnata da una vera super band di musicisti. Informazioni allo 0968.441888 oppure al sito www.ruggeropegna.it. Questo concerto di "Fatti di Musica Radio Juke Box 2010" ha il Patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione Calabria e del Comune di Rende. • ROCCELLA JONICA (Rc) Asta pittorica di beneficenza Durante il periodo natalizio, al Convento dei Minimi di Roccella J., dal 24 al 27 dicembre , l’associazionememorial Paolo Musolino, scacchi cultura e solidarietà benefica,realizza la seconda edizione dell’asta pittorica di beneficenza per poter offrire un numero maggiore di computers in occasione del "4° Memorial Paolo Musolino" del prossimo anno quando coinvolgeremo anche le scuole elementari e medie dei 33 comuni della piana di Gioia Tauro.

• ROSSANO (Cs) "Settimana della cultura d’impresa" Il primo vicepresidente del Parlamento Europeo, Gianni PITTELLA sarà a Rossano, la prossima domenica 22 novembre, per partecipare all’importante evento “FASHION & FOOD ALLE RADICI DELL’ELEGANZA E DEL SAPORE”, organizzato dall’Art Director Fabio ZUMPANO, presso il prestigioso Concio AMARELLI ed in partnership con tutto lo staff della Fabbrica e del MuseoStoricodell’omonimafamosaLiquirizia. L’originale evento si inserisce nell’ambito della “SETTIMANA DELLA CULTURA D’IMPRESA”, promossa da CONFINDUSTRIA nazionale, in collaborazione con MUSEIMPRESA e finalizzato a testimoniare l’impegno degli imprenditori italiani nel campo della culturaedasostegnodellacrescitadeiterritori nell’intera Penisola. • SAN LUCA (Rc) Premio giovani 2009 Premio giovani 2009 Segnare/Disegnare. L’accademia nazionale di San Luca rilancia il suo tradizionale premio giovani che quest’anno sarà dedicato al disegno. Si svolgerà in due mostre consecutive: una prima mostra collettiva ( fino al 6 novembre 2009 ) di tutti i partecipanti tra i quali saranno selezionati sei concorrenti, due per classe, che parteciperanno a una seconda mostra ( 27 novembre - 15 gennaio 2010 ) in cui ogni selezionato presenterà i suoi lavori in una esposizione personale contemporaneaa quelladeglialtrifinalisti. Tra questi verranno segnalati i tre vincitori del Premio (uno per classe) che, nello stesso giorno dell’inaugurazione della seconda mostra ( 27 novembre ), saranno ufficialmente proclamati e riceveranno 5.000 Euro ognuno per l’acquisto di un’opera per le collezioni dell’Accademia. • SAN LUCA (Rc) Presentazione libro Lunedì 26 ottobre alle ore 16.00, presso la sala auditorium scuola media “Don signati” di san Luca

sarà presentato il libro “nato a san Luca” scritto da antonio pelle, prefazione di pietro melia Giornalista Rai calabria, postfazione di Rosy canalepresidentemovimentodonne san Luca, edito da Koinè nuove Edizioni. • SANTA SEVERINA (Kr) Alla scoperta dei conque sensi Giochi, laboratori didattici e viaggio all’interno di un castello per conoscere se stessi e la realtà che ci circonda. Sono questi strumenti e obiettivi del campo scuola, finanziato dalla Regione Calabria, che vedrà impegnatiin3distinte“tappeformative”40ragazzi(equamentedivisitra maschietti e femminucce) di quinta elementareeprimamediadell’istituto comprensivo di Guardia Piemontese(Cs).L’esperienzaludico-didattica si svolgerà fino al 25 ottobre e avrà sede a Santa Severina (Kr), doveigiovani“Diogene”ingrembiulee le loro guide adulte alloggeranno e pernotteranno, per tutta la durata delle attività. Si partirà dalla scoperta multisensoriale. Teatro dell’esperimento sarà il Castello di Santa Severina. Attraverso giochi di accoglienza, relazione e fiducia i ragazzi saranno guidati in un percorso di riscoperta dei 5 sensi. Ogni stanza del castello sarà dedicata a uno dei sensi (gusto, olfatto, udito, vista e tatto). In ogni stanza saranno predisposti giochi atti a stabilire un approccio sinestesico con il mondo esterno con il quale, in genere, si ha scarsa confidenza. La seconda tappa della vacanza sarà, invece, un viaggio avventuroso costituito da una caccia al tesoro per scoprire monumenti, storie e leggende del centro storico. La terza e ultima tappa è costituita da 3 laboratori: di fotografia, musica e teatro. Nel primo i ragazzi imparerannoautilizzaregliattrezzifotografici tradizionali e digitali, il linguaggio e l’educazione all’immagine, per promuovere la creatività individuale, il rispetto e la conoscenza dell’ambienteeacquisirelaconsapevolezza del propriopotenzialedi abilità. Il laboratorio di musica si incentrerà sulla tradizione, sui canti e le


APPUNTAMENTI CALABRIA

Sabato 24 Ottobre 2009 il Domani 43 SEGNALARE A: FAX 0961.903801 EMAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Muoversi”, dodicesima edizione del concorso nazionale di fotografia in programma a Tiriolo

Mostra di pittura a Taverna IL CARTELLONE musiche medievali e rinascimentali. Le competenze acquisite durante questo laboratorio andranno a convergere con quelle acquisite nel laboratorio di teatro e, insieme, si fonderanno in una performance finale. • SELLIA (Cz) "Guardando con gli occhi del buio" Domenica 25 ottobre , si svolgerà l’eventoGuardandocon gli occhi del buio. Programma: ore 10.00, incontro e organizzazione gruppo; ore 11.00, santa messa; ore 12.00, visita guidata nel centro storico con visita ai monumenti al castello medievale ai vecchi frantoi e forni a legna con testi esplicativi in braille; ore 13.30, pranzo ala buio così i ragazzi della consulta vivranno il pranzo come li vivono le persone non vedenti; ore 14.30, karaoke e giochi vari; ore 17.00, dimostrazione delle tecniche usate dai non vedenti e ausili di scrittura in braille. • SERRA SAN BRUNO (Vv) Incontro di salute mentale Venerdì 30 ottobre nella sala riunioni della locale Comunità montana delle Serre, dalle ore 10 alle 12.30 e dalle14.30alle 16.30,si terrà un incontro regionale di salute mentale sul tema: "Cose alternative"; ovvero: alternative alla psichiatria (quando essa è ridondante o invasiva). L’appuntamento rientra nella serie nazionale di eventi 2009 promossi dal movimento "Le parole ritrovate" di Trento ed è organizzato dal Gruppo di automutuoaiuto "Aurora" e dall’Associazione "Vivi l’utopia !" di Serra San Bruno. La discussione sarà introdotta da Giuseppe Bucalo,antipsichiatra e autore del libro "Dietro ogni scemo c’è un villaggio". E’ previsto un intermezzo di spuntini gastronomici tipici. A richiesta sarà rilasciato un attestato di partecipazione. • SIDERNO (Rc) Ottobre piovono i libri Dopo il grande successo della scorsa edizione anche quest’anno l’attività culturale di “OTTOBRE PIOVONO LIBRI 2009” della Biblioteca e della Mediateca di Siderno si fa molto intensa e interessante. La campagna promossa dal Centro per il Libro e la LetturadellaDirezioneGeneraleper leBiblioteche,gliIstitutiCulturalieil Diritto d’Autore del Ministero dei Beni e le Attività Culturali, in stretta sinergia con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, l’Unione delle Province d’Italia e l’Associazione Nazionale dei Comuni tende a promuovere e a dare visibilità a tutte le manifestazioni dedicate alla lettura e ai libri che si svolgono sul territorio Italiano fino al 31 ottobre . • SILA Sagra della salsiccia e della patata Presso il Villaggio Mancuso località Cutura si terrà la XXVI sagra della salsiccia e della papata silana, domenica 1 novembre, alle ore 10.00. Saranno allestiti stand di prodotti tipici, e la giornata sarà allietata da musica folk. • SOVERATO (Cz) Asso di Quadri Asso di quadri presenta: opere in permanenza ad olio e serigrafia del maestro Franco Azzinari. Presso Asso di Quadri si ammirano le opere di

“Guardando con gli occhi del buio”, iniziativa domani a Sellia F. Scarpino, Mimmo Rotella, Salvatore Fiume, Gonzaga, Carlo Franchi(allievo di Fiume), De Michelis, Romano Mussolini, Treccani e altri artisti. Info: 0961/996618. • SOVERATO (Cz) Programma Bar Mario Programma Bar Mario sino al 6 novembre : oggi karacristian, drag queen francys,sabatoil live dei BRILLANT DISGUISE, domenica 25 dtwhy, mercoledi 28 dt why, giovedi 29 karacristian, venerdi 30 drag queen francys, sabato 31 HALLOWEEN PARTY CON IL LIVE DANCING QUEEN, domenica 01 novembre dt why, sabato 7 novembre superconcerto dei MARASA’. Info 3280715176 www.bar-mario.com. • SOVERATO (Cz) Inaugurazione con Miss il Doman Oggi alle ore 18,00 a Soverato in Via G. Bruno, apertura nuovo punto vendita " L’Orchidea". All’ inaugurazione sarà presente Cinzia Paone Miss il Domani 2009, accompagnata dai promoter Franco e Veneranda Arena. • TAVERNA (Cz) Largot, visite guidate La Largot, svolge servizio di visite guidate al museo civico, alla chiesa di San Domenico e chiesa di SantaBarbara e alla galleria di arte contemporanea, per associazioni, scuole, fondazioni e gruppi (min 30 pers.). Il servizio sarà effettuato su prenotazione. Info: 0961/34618 - 368/7376942 329/9149079 347/8871177www.calabriaguide. it. • TAVERNA (Cz) "Parole ad Arte", mostra Fino al 31 ottobre 2009 nello storico Complesso Monumentale di San Domenico, sede del Museo e della Galleria d’Arte Contemporanea di Taverna (Cz), è visitabile la mostra "Parole ad Arte", trenta dipinti, installazioni, polimaterici, libri opera, di noti artisti, tra gli altri, quali: Mirella Bentivoglio, Vincenzo Accame, Luciano Caruso,SimonaWeller,WilliamXerra,MarioParentelae Valiero,appositamente selezionati dalla Collezione d’Arte Contemporanea del museo chehapromossoeorganizzatolarassegna nell’ambito dell’ottava edizione di "Vis Musicae" e per la prossima quarta edizione di "Ottobre Piovono Libri". La mostra dedicata all’affascinante tema della "Poesia Visiva" è curatada Giuseppe Valentino, direttoredell’IstituzioneCulturaledel Comunedi Taverna; visitabile tutti i giorni, da martedì a domenica, dalle ore9.30alle12.30edalleore16.00alle ore 19.00, chiuso il lunedì. • TIRIOLO (Cz) "Muoversi", concorso fotografico L’Associazione videofotografica "l’Obiettivo" Onlus di Tiriolo, con il patrocinio dell’Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), dell’Uif (unione Italiana Fotoamatori) della Comunità Montana dei Monti Reventino-Tirioloe Mancuso, del ComunediTiriolo-AssessoratoallaCultura, del mensile Turismo in Calabria-Magazine, da Photo4U, dal Residence Due Mari e da numerosi altri partner, organizza in occasione del 12° anno associativo, la 12ª edizione del Concorso Fotografico Nazionale edizione digitale Città di Tiriolo dal titolo "Muoversi, - un viaggio nel movimento totale, dal movimento estremo al quotidiano vivere,

una riflessione, un’interpretazione, una lettura sintetica del movimento a 360 gradi". Il concorso prevede che ogni concorrente inviifino a 4 foto digitali all’indirizzo di posta elettronicaconcorsi@asobiettivo.itentro e non oltre il 29 novembre 2009 . Le foto in concorso, saranno valutate da una giuria di esperti, nominata dall’Associazione, il cui giudizio è insindacabile.Numerosiipremidaassegnare ai vincitori; si parte da un premio in denarodieuro.250,00 per il primo classificato, per arrivare a euro100,00perilterzoclassificato;altri premi saranno assegnati nel corso dellamanifestazione.Partedell’incasso sarà devoluto inbeneficenza all’Aism. • TIRIOLO (Cz) Ponte Corace-Tiriolo Tutto pronto per la 39ma edizione della Ponte Corace-Tiriolo, gara automobilistica in salita sul tratto Ponte Corace (partenze frazione Pratora) – Tiriolo (arrivo all’Autostello), prevista per domenica 25 ottobre , con partenza ore 10,00, organizzata dal ‘Team Mediterraneo’. Nei due giorni antecedenti – venerdì 23 p.v. e sabato24p.v.,lagaravedràsviluppare tutte le modalità, dalle verifiche pomeridiane alle prove di cui sono previste due manche. Chiuse invece le iscrizioni, che hanno registrato quasi200partecipantiprovenientida tutto il Meridione. Moltissimi gli iscrittilocali,tracuisievidenzianonomi noti che hanno segnato la storia della manifestazione – nata nel lontano 1926 su idea dell’Automobile club di Calabria (presidente il barone Arnaldo Gironda Veraldi), che organizzò a Catanzaro la corsa di velocità in salita appunto sul tratto Ponte Corace – Tiriolo, denominata Coppa Macrì (dal nome del patrocinatore). La prima edizione fu vinta dal pluridecorato Balastrero. La coppa, di pregevole fattura, è ancora conservata presso l’ Automobil club di Catanzaro. Tornando alla gara, ricordiamo quindi nomi noti, tra cui i fratelli Emilio e Carlo Scola e il papà, ‘don Mimì’, Franco Ferragina, Claudio Gullo, Rosario Iaquinta e tanti altri ancora. Una sorprese invece attende gli appassionati di motori ma soprattutto il pubblico femminile – che invitiamo a partecipare numeroso - : l’attore Ettore Bassi, volto noto del cinema e della televisione (chi non lo ricorda nelle fortunate serie ‘Carabinieri’, ‘Nati ieri’ o ne ‘Chiara e Francesco’, in cui ha interpretato il ruolo di San Francescod’Assisi?),vincitore nel 2003 della Grolla d’Oro quale miglior attore di fiction, che parteciperà alla gara in cerca della vittoria. Bassi, molti lo sapranno, ha una grande passione per i motori e in particolar modo per le auto da corsa, passione trasmessagli dal papà pilota – pluridecorato - di auto da corsa. Il team Mediterraneo, inoltre (presidente Domenico Catanzariti, vice-presidente Gianfranco Grandinetti, segretario Giuseppe Tallarico) rende inoltre noto che quest’anno la kermesse diventa ‘memorial’, un modo per ricordareTommasoCatanzariti,verificatore tecnico Csai della Scuderia Team Mediterraneo. • ROSSANO (Cs) "Settimana della cultura d’impresa" Il primo vicepresidente del Parla-

mento Europeo, Gianni PITTELLA sarà a Rossano, la prossima domenica 22 novembre, per partecipare all’importante evento “FASHION & FOOD ALLE RADICI DELL’ELEGANZA E DEL SAPORE”, organizzato dall’Art Director Fabio ZUMPANO, presso il prestigioso Concio AMARELLI ed in partnership con tutto lo staff della Fabbrica e del Museo Storico dell’omonima famosa Liquirizia. L’originale evento si inserisce nell’ambito della “SETTIMANA DELLA CULTURA D’IMPRESA”, promossa da CONFINDUSTRIA nazionale, in collaborazione con MUSEIMPRESAefinalizzatoatestimoniarel’impegnodegliimprenditori italiani nel campo della cultura ed a sostegno della crescita dei territori nell’intera Penisola. • SAN LUCA (Rc) Premio giovani 2009 Premio giovani 2009 Segnare/Disegnare.L’accademianazionalediSan Luca rilancia il suo tradizionale premio giovani che quest’anno sarà dedicato al disegno. Si svolgerà in due mostre consecutive: una prima mostra collettiva ( fino al 6 novembre 2009 ) di tutti i partecipanti tra i quali saranno selezionati sei concorrenti, due per classe, che parteciperanno a una seconda mostra ( 27 novembre 15 gennaio 2010 ) in cui ogni selezionato presenterà i suoi lavori in una esposizione personale contemporanea a quella degli altri finalisti. Tra questi verranno segnalati i tre vincitori del Premio (uno per classe) che, nello stesso giorno dell’inaugurazionedellasecondamostra(27novembre ), saranno ufficialmente proclamatiericeveranno5.000Euroognunoperl’acquistodiun’operaperle collezioni dell’Accademia. • SAN LUCA (Rc) Presentazione libro Lunedì26ottobrealleore16.00,presso la sala auditorium scuola media “Don signati” di san Luca sarà presentato il libro “nato a san Luca” scritto da antonio pelle, prefazione di pietromeliaGiornalistaRaicalabria, postfazione di Rosy canale presidente movimento donne san Luca, edito da Koinè nuove Edizioni. • SANTA SEVERINA (Kr) Alla scoperta dei conque sensi Giochi, laboratori didattici e viaggio all’interno di un castello per conoscere se stessi e la realtà che ci circonda.Sonoquestistrumentie obiettivi del campo scuola, finanziato dalla Regione Calabria, che vedrà impegnati in 3 distinte “tappe formative” 40ragazzi(equamentedivisitramaschietti e femminucce) di quinta elementare e prima media dell’istituto comprensivo di Guardia Piemontese (Cs). L’esperienza ludico-didattica si svolgerà fino al 25 ottobre e avrà sede a Santa Severina (Kr), dove i giovani “Diogene” in grembiule e le loro guide adulte alloggeranno e pernotteranno, per tutta la durata delle attività.Sipartiràdallascopertamultisensoriale. Teatro dell’esperimento sarà il Castello di Santa Severina. Attraverso giochi di accoglienza, relazione e fiducia i ragazzi saranno guidati in un percorso di riscoperta dei 5 sensi. Ogni stanza del castello sarà dedicata a uno dei sensi (gusto, olfatto, udito, vista e tatto). In ogni stanzasarannopredispostigiochiatti a stabilire un approccio sinestesico con il mondo esterno con il quale, in

genere, si ha scarsa confidenza. La secondatappadellavacanzasarà,invece, un viaggio avventuroso costituito da una caccia al tesoro per scoprire monumenti, storie e leggende del centro storico. La terza e ultima tappa è costituita da 3 laboratori: difotografia,musicaeteatro.Nelprimo i ragazzi impareranno a utilizzare gli attrezzi fotografici tradizionali e digitali, il linguaggio e l’educazione all’immagine, per promuovere la creatività individuale, il rispetto e la conoscenza dell’ambiente e acquisire la consapevolezza del proprio potenziale di abilità. Il laboratorio di musica si incentrerà sulla tradizione, sui canti e le musiche medievali e rinascimentali. Le competenze acquisite durante questo laboratorio andranno a convergere con quelle acquisite nel laboratorio di teatro e, insieme, si fonderanno in una performance finale. • SELLIA (Cz) "Guardando con gli occhi del buio" Domenica 25 ottobre , si svolgerà l’evento Guardando con gli occhi del buio. Programma: ore 10.00, incontro e organizzazione gruppo; ore 11.00, santa messa; ore 12.00, visita guidata nel centro storico con visita ai monumenti al castello medievale ai vecchi frantoi e forni a legna con testi esplicativi in braille; ore 13.30, pranzo ala buio così i ragazzi della consulta vivranno il pranzo come li vivono le persone non vedenti; ore 14.30, karaoke e giochi vari; ore 17.00, dimostrazione delle tecniche usate dai non vedenti e ausili di scrittura in braille. • SERRA SAN BRUNO (Vv) Incontro di salute mentale Venerdì 30 ottobre nella sala riunioni della locale Comunità montana delle Serre, dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30, si terrà un incontro regionale di salute mentale sul tema: "Cose alternative"; ovvero: alternative alla psichiatria (quando essa è ridondante o invasiva). L’appuntamento rientra nella serie nazionale di eventi 2009 promossi dal movimento "Le parole ritrovate" di Trento ed è organizzato dal Gruppo di automutuoaiuto "Aurora" e dall’Associazione "Vivi l’utopia !" di Serra San Bruno. La discussione sarà introdotta da Giuseppe Bucalo,antipsichiatra e autore del libro "Dietro ogni scemo c’è un villaggio". E’ previsto un intermezzo di spuntinigastronomicitipici.Arichiesta sarà rilasciato un attestato di partecipazione. • SIDERNO (Rc) Ottobre piovono i libri Dopo il grande successo della scorsa edizione anche quest’anno l’attività culturale di “OTTOBRE PIOVONO LIBRI 2009” della Biblioteca e della Mediateca di Siderno si fa molto intensa e interessante. La campagna promossa dal Centro per il Libro e la Lettura della Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Dirittod’AutoredelMinisterodeiBeni e le Attività Culturali, in stretta sinergia con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, l’Unione delle Province d’Italia e l’Associazione Nazionale dei Comuni tende a promuovere e a dare visibilitàatuttelemanifestazionidedicate alla lettura e ai libri che si svolgono sul territorio Italiano fino al 31 ottobre .


44 il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 EMAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Termina oggi la sesta edizione della Settimana della Conciliazione in programma a Vibo Valentia

“Ponte Corace-Tiriolo” IL CARTELLONE • SILA Sagra della salsiccia e della patata Presso il Villaggio Mancuso località Cutura si terrà la XXVI sagra della salsiccia e della papata silana, domenica 1 novembre, alle ore 10.00. Saranno allestiti stand di prodotti tipici, e la giornata sarà allietata da musica folk. • SOVERATO (Cz) Asso di Quadri Asso di quadri presenta: opere in permanenza ad olio e serigrafia del maestro Franco Azzinari. Presso Asso di Quadri si ammirano le opere di F. Scarpino, Mimmo Rotella, Salvatore Fiume, Gonzaga, Carlo Franchi(allievo di Fiume), De Michelis, Romano Mussolini, Treccani e altri artisti. Info: 0961/996618. • SOVERATO (Cz) Programma Bar Mario Programma Bar Mario sino al 6 novembre : oggi karacristian, drag queenfrancys,sabatoillivedeiBRILLANT DISGUISE, domenica 25 dtwhy, mercoledi 28 dt why, giovedi 29 karacristian, venerdi 30 drag queen francys, sabato 31 HALLOWEEN PARTY CON IL LIVE DANCING QUEEN, domenica 01 novembre dt why, sabato 7 novembre superconcerto dei MARASA’. Info 3280715176 www.bar-mario.com. • SOVERATO (Cz) Inaugurazione con Miss il Doman Oggi alle ore 18,00 a Soverato in Via G. Bruno, apertura nuovo punto vendita " L’Orchidea". All’ inaugurazione sarà presente Cinzia Paone MissilDomani2009,accompagnata dai promoter Franco e Veneranda Arena. • TAVERNA (Cz) Largot, visite guidate La Largot, svolge servizio di visite guidate al museo civico, alla chiesa di San Domenico e chiesa di Santa Barbara e alla galleria di arte contemporanea, per associazioni, scuole, fondazioni e gruppi (min 30 pers.). Il servizio sarà effettuato su prenotazione. Info: 0961/34618 368/7376942 - 329/9149079 347/8871177- www.calabriaguide. it. • TAVERNA (Cz) "Parole ad Arte", mostra Fino al 31 ottobre 2009 nello storico Complesso Monumentale di San Domenico, sede del Museo e della Galleria d’Arte Contemporanea di Taverna (Cz), è visitabile la mostra "ParoleadArte",trentadipinti,installazioni, polimaterici, libri opera, di noti artisti, tra gli altri, quali: Mirella Bentivoglio, Vincenzo Accame, Luciano Caruso, Simona Weller, William Xerra, Mario Parentela e Valiero, appositamente selezionati dallaCollezioned’ArteContemporaneadelmuseochehapromossoeorganizzato la rassegna nell’ambito dell’ottava edizione di "Vis Musicae" e per la prossima quarta edizione di "Ottobre Piovono Libri". La mostra dedicata all’affascinante tema della "Poesia Visiva" è curatada Giuseppe Valentino, direttore dell’Istituzione Culturale del Comunedi Taverna; visitabile tutti i giorni, da martedì a domenica, dalle ore9.30 alle 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00, chiuso il lunedì. • TIRIOLO (Cz)

Rassegna urbanistica regionale della Calabria a Catanzaro e a Reggio "Muoversi", concorso fotografico L’Associazione videofotografica "l’Obiettivo" Onlus di Tiriolo, con il patrocinio dell’Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), dell’Uif (unione Italiana Fotoamatori) della Comunità Montana dei Monti Reventino-Tiriolo e Mancuso, del Comune di Tiriolo - Assessorato alla Cultura, del mensile Turismo in Calabria-Magazine,da Photo4U,dal Residence Due Mari e da numerosi altri partner, organizza in occasione del 12° anno associativo, la 12ª edizione del Concorso Fotografico Nazionale edizione digitale Città di Tiriolodal titolo"Muoversi,- un viaggio nel movimento totale, dal movimento estremo al quotidiano vivere, una riflessione, un’interpretazione, una lettura sintetica del movimento a 360 gradi". Il concorso prevede che ogni concorrente inviifino a 4 foto digitali all’indirizzodipostaelettronicaconcorsi@asobiettivo.itentro e non oltre il 29 novembre 2009 . Lefotoinconcorso,sarannovalutate da una giuria di esperti, nominata dall’Associazione, il cui giudizio è insindacabile. Numerosiipremi daassegnare ai vincitori; si parte da un premio in denarodieuro.250,00 per il primo classificato, per arrivare a euro 100,00 per il terzo classificato; altri premi saranno assegnati nel corso dellamanifestazione. Parte dell’incasso sarà devoluto inbeneficenza all’Aism. • TIRIOLO (Cz) Ponte Corace-Tiriolo Tutto pronto per la 39ma edizione della Ponte Corace-Tiriolo, gara automobilistica in salita sul tratto Ponte Corace (partenze frazione Pratora)–Tiriolo(arrivoall’Autostello), prevista per domenica 25 ottobre , con partenza ore 10,00, organizzata dal ‘Team Mediterraneo’. Nei due giorni antecedenti – venerdì 23 p.v. e sabato 24 p.v., la gara vedrà sviluppare tutte le modalità, dalle verifiche pomeridiane alle prove di cui sono previste due manche. Chiuse invece le iscrizioni, che hanno registrato quasi 200 partecipanti provenienti da tutto il Meridione. Moltissimi gli iscritti locali, tra cui si evidenziano nomi noti che hanno segnatolastoriadellamanifestazione– nata nel lontano 1926 su idea dell’Automobile club di Calabria (presidente il barone Arnaldo Gironda Veraldi), che organizzò a Catanzaro la corsa di velocità in salita appunto sul tratto Ponte Corace – Tiriolo, denominata Coppa Macrì (dal nome del patrocinatore). La prima edizione fu vinta dal pluridecorato Balastrero. La coppa, di pregevole fattura, è ancora conservata presso l’ Automobil club di Catanzaro. Tornando alla gara, ricordiamo quindi nomi noti, tra cui i fratelli Emilio e Carlo Scola e il papà, ‘don Mimì’, Franco Ferragina, Claudio Gullo, Rosario Iaquinta e tanti altri ancora. Una sorprese invece attende gli appassionati di motori ma soprattutto il pubblico femminile – che invitiamoaparteciparenumeroso-:l’attore Ettore Bassi, volto noto del cinema e della televisione (chi non lo ricorda nelle fortunate serie ‘Carabinieri’, ‘Nati ieri’ o ne ‘Chiara e Francesco’, in cui ha interpretato il ruolo di San Francesco d’Assisi?), vincitore nel 2003 della Grolla d’Oro quale miglior attore di fiction, che parteciperà alla gara in cerca della vittoria.

Tiriolo

Bassi, molti lo sapranno, ha una grande passione per i motori e in particolarmodoperleautodacorsa, passione trasmessagli dal papà pilota – pluridecorato - di auto da corsa. Il team Mediterraneo, inoltre (presidente Domenico Catanzariti, vice-presidente Gianfranco Grandinetti, segretario Giuseppe Tallarico) rende inoltre noto che quest’anno la kermesse diventa ‘memorial’, un modo per ricordare Tommaso Catanzariti, verificatore tecnico Csai della Scuderia Team Mediterraneo. • VIBO VALENTIA Settimana della Conciliazione In sintonia con il sistema camerale nazionale, la Camera di Commercio di Vibo Valentia celebra fino a oggi la sesta edizione della Settimana della Conciliazione e perl’occasione, il servizio sarà completamente gratuitopercolorochenefarannorichiesta presentando domanda all’ente nel corsodellastessasettimana.L’iniziativa è finalizzata a promuovere questo strumento alternativo e intelligente che dà certezza al diritto rispondendo prontamente a una domanda di giustizia efficiente ed efficace. La conciliazione è, infatti, per struttura, tempi e costi, un istituto particolarmente semplice, agile e conveniente di risoluzione delle controversie attraverso il ricorso a tecniche che privilegiano il confronto e la conservazione delle relazioni e dei rapporti commerciali. • VIBO V. "Ottobre piovono i libri" Torna il mese pieno di libri, incontri, presentazioni,letture,weekendletterari: sono oltre 1600 le adesioni finora. Riparte, per il 2009, l’avventura

di Ottobre, piovono libri, la campagnapromossadalCentroperilLibro elaLetturadellaDirezioneGenerale perleBiblioteche,gliIstitutiCulturali ed il Diritto d’Autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in stretta sinergia con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, con l’Unione delle Province d’Italia e con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani. Ormai è unappuntamentoconsolidatoeatteso, il piacevole e puntuale ritorno di un’onda positiva che ogni anno, dal 2006, nel mese di ottobre, torna a “bagnare” centinaia di “luoghi” in tuttala Penisolacon la marea benefica della lettura. Una campagna fortemente connotata dalle sue modalità organizzative: un disegno unitario per quanto riguarda l’obiettivo – quello di trasformare l’Italia in un paese dove il libro è protagonista. Dai 260 eventi del 2006 si è arrivati a superare i 1600 nel 2009: un’esplosione di creatività e impegno coinvolgetuttalapenisoladalnordalsud e investe paesi piccolissimi e grandi città, istituzioni centrali e realtà periferiche, circoli di lettura e singoli appassionati, rendendo il libro per un mese protagonista non solo nei luoghi tradizionalmente deputati alla sua diffusione, ma anche in contesti insoliti come treni, tram, terme, agriturismi, caffè. La replicabilità delle iniziative e la loro continuità nel tempo fanno della campagna un vero e proprio strumento di investimento per lo sviluppo culturale. Ottobre, piovonoLibri è una scommessa vinta che smentisce due diffusi luoghi comuni: quello dell’Italia che non legge e quello dell’Italia della sonnolenza culturale. Eventi in programmazione presso il Sistema Bib-

liotecario Vibonese: oggi ore 18.00, presentazione delvolume di Francesca Viscone “Concerto a Berlino”(Cittàdel Sole,2009); dal 26 al 30 ottobre ore 20.30, minirassegnacinematografica a cura della Mediateca del Sistema Bibliotecario. Inoccasione dell’anno dell’Astronomia, 3 proiezioni per far rifletteresulle condizioni del nostro Pianeta. Lunedì 26 ottobre:”Earth la nostraterra" di Alastair Fothergill e Mark Linfield, Disneynature 2009.Mercoledi 28 Ottobre: "Una scomoda verità"(premio oscar come miglior documentario 2007) di Davis Guggenheim con Al Gore. Venerdì 30 ottobre: Wall-E (premio oscar come miglior film d’animazione 2009) di Andrew Stanton, Pixar-Disney 2009. • CALABRIA L’artista Calimera su Sky L’artista calabrese Carmela Calimera apparirà ogni martedì, alle ore 22, in un programma televisivo a lei dedicato, trasmesso dall’emittente satellitare “Mare TV”, canale 918 della piattaforma Sky. A condurre il programma il critico d’arte epresentatore televisivo Andrea Dipré, che assieme all’artista spiegherà il significato delle opere esposte. • CALABRIA Rassegna Urbanistica L’Inu informa della 1° Rassegna Urbanistica Regionale della Calabria (Rur) dal 23 al 27 novembre . Tre le tappe: Rossano (Cs) il 23 novembre ; Catanzaro 24 e 26 novembre ; Reggio Calabria 27 novembre . La Rurvuoleavviareunariflessionesulla stagione di pianificazione in Calabria.


Sabato 24 Ottobre 2009

il Domani 45

APPUNTAMENTI CALABRIA Promosso dall’Amministrazione provinciale e prodotto dalla “Life Comunication” il II Festival del Sociale al teatro “Politeama”

Catanzaro “capitale del sociale” Una “competizione a squadre” tra enti e associazioni legati a questo settore

L

e parole del conduttore, nonché direttore artistico del Festival del Sociale, Domenico Gareri, racchiudono il senso di un evento unico nel suo genere. Di un evento che, in meno di dodici mesi, ha portato Catanzaro ad essere nuovamente la Capitale del Sociale, diventando così la culla di un momento di aggregazione, condivisione e solidarietà a 360 gradi. Il tutto condito dagli applausi convinti e l’affetto che il numeroso pubblico ha tributato agli speciali artisti in gara ed ai personaggi del mondo dello spettacolo intervenuti. Del resto, lo slogan della manifestazione era già eloquente: "Essere diversi non è che una ricchezza". Promosso dall’Amministrazione provinciale di Catanzaro e prodotto dalla "Life Comunication", il secondo Festival del Sociale s’è tenuto in una prestigiosa e suggestiva location, ovvero quella del teatro "Politeama" di Catanzaro. A condurre la serata sono stati Domenico Gareri e la bellissima Roberta Scardola (direttamente dalla serie-tv "I Cesaroni"), con la regia firmata, per l’occasione, da Nino Romeo. La kermesse ha avuto la veste di uno spettacolo ideato sotto forma di competizione a squadre, rappresentate da enti e associazioni legati al mondo del Sociale e alle diverse aree del disagio. Hanno così offerto prova della propria bravura i componenti dell’associazione "Fabbrica dei sogni", dell’Unione Italiana Ciechi, dell’A.p.c.a.t. (associazione provinciale club alcolisti in trattamento), della cooperativa "Chirone", dell’Ammi (associazione missionaria di "Maria Immacolata"), dell’associazione Onlus "Stella Cometa" di Cosenza missionaria in Africa, dell’associazione banda musicale "Città di Pentone" e i ragazzi dell’Istituto Penale minorile di Catanzaro "Silvio Paternostro". Ecco, quindi, che le esibizioni di canto, ballo e teatro sono state valutate da una giuria di qualità, formata da personalità appartenenti al mondo dello spettacolo e della musica leggera del calibro di Mariella Nava, Franco Simone, Giuseppe Pambieri,

Franco Simone, Sara Ricci e Margot Sikabonyi ed Elisabetta Giordano della "Star rose Accademy" diretta da Claudia Koll. Tra i partecipanti vi sono stati anche gli "amici del Sociale", ovvero un gruppo di professionisti catanzaresi sempre attenti a queste tematiche come Saverio Palermo e Marcello Barillà, accompagnati dalle new entry Salvatore Chiefalo, Giuseppe Tomaselli, Giovanni Lagonia e Teresa Gualtieri. La giuria di qualità, presieduta dall’assessore provinciale alle Politiche Sociali, Sergio Polisicchio, è stato

poi affiancata da una giuria speciale, ovvero quella composta da alcuni studenti delle scuole catanzaresi (e non solo) e ciò grazie alla collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale. Lo spettacolo è stato così un mix di momenti di competizione tra le varie associazioni, ai quali si

sono alternati le esibizioni canore di Mariella Nava e Franco Simone e gli attimi di recitazione offerti da Giuseppe Pambieri, Sara Ricci e Margot Sikabonyi: tutti personaggi che hanno incantato il pubblico oltre che per le proprie doti anche per quel senso di sensibilità e normalità che hanno saputo trasmettere. Alla fine, la vittoria ha arriso alla banda musicale della Città di Pentone che vantava tra le sue fila due ragazzi molto speciali: il maestro della "Fabbrica dei So-

gni", Massimo Squillace, e il musicista Tommaso Tarantino. A tutti i gruppi partecipanti alla competizione sono stati conferiti dei premi in denaro derivanti dall’incasso del teatro. Una manifestazione che è stata un susseguirsi costante di emozioni. Emozioni che hanno contagiato anche le Autorità presenti come hanno dimostrato gli interventi del presidente della Camera di Commercio, Paolo Abramo, e dell’assessore provinciale Sergio Polisicchio, di Angelo Meli (direttore Centro Giustizia Minorile della Calabria e della Basilicata) e di Francesco Pellegrino (direttore Istituto penale minorile di Catanzaro).

r.s.


46

il Domani

Sabato 24 Ottobre 2009

APPUNTAMENTI CALABRIA All’Auditorium Casalinuovo di Catanzaro con ingresso gratuito, si terrà la serata conclusiva della fortunata rassegna

Stasera Incontri con la musica

Protagonista l’Orchestra del Conservatorio “F. Torrefranca”. Ospite Pietrodarchi

uesta sera alle ore 21 presso l’Auditorium Casalinuovo di Catanzaro con ingresso gratuito, si terrà il terzo e ultimo appuntamento nell’ambito della rassegna "Incontri con la musica", organizzata dall’Associazione "Promocultura Onlus" di Catanzaro-presiedutadalmaestro Tommaso Rotella - con il patrocinio della Regione Calabria e la collaborazione degli Assessorati alla Pubblica Istruzione e alla Cultura del Comune di Catanzaro. Protagonisti della serata saranno i musicistidell’OrchestradelConservatorio "F. Torrefranca" con un ospite d’eccezione: lo strepitoso fisarmo-

Q

nicista Mario Stefano Pietrodarchi. Nel suo palmares musicale si ricordano, in particolare, la partecipazione, insieme a Pietro Tonolo e Gabriele Mirabassi, alla 27ma edizione del Festival Jazz di Montreal e la collaborazione in fase di incisione della colonna sonora del film "Caos Calmo", con Nanni Moretti, per le musiche di Paolo Buonvino. Il "Giotto della Fisa" si è esibito, per ultimo, lo scorso 25 maggio al Colosseo di Roma, con meritato successo, insieme al grande tenore Andrea Bocelli e insegna anche nel noto Conservatorio musicale di Vibo Valentia dove può vantare una

e della stessa Barbarossa con solisti Federica Mandaliti al flauto Premio speciale concorso nazionale Palmi 2009 - e Giuseppe Arnaboldi al violino. Il grande Pietrodarchi salirà sul palco successivamente per deliziare la platea sulle partiture di Andrea Scarpone e Astor Piazzolla per bandoneon e fisarmonica. Il successo di pubblico riscosso nei primi due appuntamentidellamanifestazionerappresenta un ulteriore gesto di riconoscimento per il lavoro dell’associazione "Promocultura Onlus", presieduta da Tommaso Rotella, coordinatore dei corsi presso la sezione catanzarese del Conservato-

rio "F. Torrefranca": « Giovani al mondo della musica classica. - ha detto Rotella - Vogliamo coltivare la possibilitàdi porre il nostro territorio in una posizione di rilievo all’interno del panorama delle realtà produttive in ambito culturale condividendo in sinergia con le istituzioni locali il grande impegno verso la definitiva crescita sociale». Questa sera ci sarà spazio per un ultimo momento musicale di grande prestigio e tra gli ospiti è atteso anche il presidente della Giunta regionale, Agazio Loiero.

S

A Gerace la presentazione dell’ultimo volume storico dello scrittore Domenico Romeo

diCombattimento.AGeraceMarina nel 1922 fu attiva la sezione Nazionalistachediventeràinseguito Partito Nazionalista, anticipando la costituzione della sezione del P.N.F.. La sezione era guidata da Umberto Sorace Maresca. Nell’aprile del 1923 la sezione Nazionalista di GeraceMarinasifuseconlaSezione Fascista. A Gerace Marina era presente anche una sezione degli Arditi, diretta da Renato Condò. Nel ’21 si tenne una riunione del comitato alla quale presero parte diversi sindaci del comprensorio per istituire la Commissione dell’equo prezzo. Alla presentazione del testo seguirà il dibattito con il pubblico.

i terrà questo pomeriggio a partire dalle ore 17 nella chiesa di S. Francesco a Gerace presentazione del volume di Domenico Romeo "L’Avvento del Fascismo in Calabria. Il Circondario di Gerace" edito da Arti Grafiche Edizioni di Ardore Marina. Interverranno il sindaco Salvatore Galluzzo, lo storico Vincenzo Cataldo della Deputazione di Storia Patria per la Calabria e il giornalista e scrittore Nico Noce. Saranno presenti l’Autore e l’editore del volume. Il lavoro si aggiunge ad altri lavori di Romeo che hanno per argomento il Fascismo: Dall’eversione della Feudalità all’avvento del Fascismo, Il Socialismo nel Circondario di

compatta schiera di afficionados della musica. L’Orchestra "F. Torrefranca", nata nel 1992 in seno all’omonimo Conservatorio di Vibo Valentia, è composta da allievi e docenti del medesimo Istituto e, nonostante l’età media dei musicisti non superi i 28 anni, è riuscita in pochi anni a conquistare il plauso della stampa nazionale che ha sottolineato l’elevata capacità di espressione e la grande precisione ed omogeneità degli archi. L’ensamble sarà diretto, come di consueto, dal maestro Antonella Barbarossa. Nella prima parte del concerto saranno eseguite musiche di Mozart

L’Avvento del Fascismo in Calabria Gerace; Siderno negli anni del Fascismo, Il confino politico a Siderno negli anni del Fascismo e la figura di Treves Frilli, e due volumi sulla stampa periodica in Calabria e nel Circondario di Gerace che danno contezza dell’attività pubblicistica in quel periodo (tutti pubblicati per le edizioni Arti Grafiche di Ardore). Il volume mette in risalto le condizioni di vita dei calabresi della Locride nel difficile periodo del 1919, puntando l’attenzione ai moti di protesta che

scoppiarono in diversi pesi della zona da Bova Marina sino a Stignano. Le condizioni economico-sociali del Circondario vengono puntualmente descritte attraverso la testimonianza di giornali d’epoca che affrontano la questione meridionale da cui emergeva «sempre più acuta per il malessere generale, per l’ignoranza dei contadini, per l’impotenza delle Amministrazioni locali, e per le lagnanzedeiproprietari,impossibilitatinon solo a migliorare le condizioni dei

lavoratori della terra, ma a provvedere ai proprio bisogni». «Prima ancora della costituzione dei Fasci di Combattimento - afferma Romeo in alcuni paesi del circondario di Gerace, su iniziativa di ex combattenti, furono costituite sezioni dell’Associazione Combattenti, sezioni del Partito Nazionalista, e furono, altresì, attivi il movimento Futurista e l’associazione Arditi d’Italia» che, in alcuni casi, costituirono il nucleooriginariodellesezionideiFasci


il Domani Sabato 24 Ottobre 2009 47

SPETTACOLI-TV CANALE

01:00 GIOCO Estrazioni del lotto 01:05 TG 1 Notte 01:15 Che tempo fa 01:25 Cinematografo Speciale Festival del Film di Roma 2009 02:25 Appuntamento al cinema 02:30 FILM 7/8 con Fabrizio Nicastro, Alessandro Vantini regia di Stefano Landini (USA) 2007 02:40 Città amara 03:10 DOCUMENTARIO Stella del Sud 03:40 FILM Dio li fa poi li accoppia 05:15 VIDEOFRAMMENTI Homo ridens 05:55 Agenzia Ripara Torti

ITALIA

06:00 Prima pagina 07:55 NEWS Traffico 07:57 NEWS Meteo 5 08:00 Tg5 Mattina 08:50 Loggione Musica 09:30 NEWS Super partes 10:15 TALK SHOW Maurizio Costanzo show 13:00 Tg5 13:39 NEWS Meteo 5 13:40 SITUATION COMEDY Barbieri 14:10 SHOW Amici 16:00 NEWS Verissimo Tutti i colori della cronaca 18:50 GIOCO Chi Vuol essere milionario 19:44 Tg5 Anticipazione 19:45 GIOCO Chi Vuol essere milionario 20:00 Tg5 20:30 NEWS Meteo 5 20:31 SHOW Striscia la notizia La Voce dell’influenza 21:10 SHOW C’e’ posta per te

Maria De Filippi conduce la nuova edizione di “C’è posta per te”. Come al solito sarà coadiuvata dai postini Raffaella, Maurizio, Marcello, Vittorio e Oni.

23:25 Tg 3 23:40 Tg Regione 23:45 Storie maledette 00:45 Tg 3 00:55 TG3 Agenda del mondo 01:10 TG3 Sabato Notte 01:25 Appuntamento al cinema 01:35 Fuori orario. Cose (mai) viste

00:30 TELEFILM Cashmere Mafia 01:30 Tg5 notte 01:59 NEWS Meteo 5 02:00 SHOW Striscia la notizia La Voce dell’influenza 02:16 TELEVENDITA Media shopping 02:30 FILM La banda con Claudio Vanni, Edoardo Leo, Ivan Lucarelli regia di Claudio Fragasso (Italia) 2001 05:16 TELEVENDITA Media shopping 05:31 Tg5-notte-replica 05:59 NEWS Meteo 5 notte

06:00 Tg La 7 / Meteo / Oroscopo / Traffico 07:00 Omnibus Week End 09:15 Omnibus Life week End 10:05 Movie Flash 10:10 L’intervista 10:40 Movie Flash 10:45 SPORT Superbike Round 14 Motociclismo 11:45 DOCUMENTARIO Le follie degli Imperatori 12:30 Tg La7 12:55 NEWS Sport 7 Sport 13:00 TELEFILM Jack Frost 15:00 SPORT Round Supebike Motociclismo 16:10 FILM Lassù qualcuno è impazzito con Nixau, Lena Farugia, Hans Strydom regia di Jamie Uys (USA) 1990 18:10 Movie Flash 18:15 TELEFILM I magnifici sette 20:00 Tg La7 20:30 Chef per un giorno 21:35 SERIE TV L’Ispettore Barnaby 23:30 SHOW Victor Victoria Senza filtro 00:10 SPORT Six World Boxing Classic Pugilato 01:20 Tg La7 01:40 Movie Flash 01:45 M.O.D.A. 02:20 La 25° ora. Il cinema espanso 04:20 CNN News

07:00 MUSICALE Wake Up! 09:00 MUSICALE Pure Morning 11:00 MUSICA Love Test 12:00 MUSICALE Hitlist Italia 14:00 MINISERIE Kebab for breakfast 15:00 MUSICALE The Hills 16:00 NEWS Flash 16:05 MUSICALE Into the Music 17:00 Flash 17:05 MUSICALE Into the Music 18:00 Flash 18:05 SHOW Best Driver 19:00 Flash 19:05 Making the Movie 19:30 SHOW Fist of zen 20:00 Flash 20:05 SERIE TV Reaper 21:00 MUSICALE Randy Jackson presents 22:30 MUSICA EMA Special: Top 20 Sexiest Moments 23:00 Flash 23:05 CORTOMETRAGGIO Films in 60 minutes 00:00 SHOW A Double Shot at Love 01:00 MUSICALE Yo! 02:00 MUSICALE Party Zone 04:00 MUSICALE Chill Out Zone

Alberto e Piero Angela conducono “Ulisse: il piacere della scoperta”

RETE

06:55 SPORT Grand Prix Campionato Mondiale Motociclismo Motociclismo 07:55 SPORT Grand Prix Campionato Mondiale Motociclismo Motociclismo 09:10 SPORT Grand Prix Campionato Mondiale Motociclismo Motociclismo 10:00 TELEFILM Xena Principessa Guerriera 10:45 SITUATION COMEDY E alla fine arriva mamma 11:20 Tv moda 12:25 Studio aperto 12:58 NEWS Meteo 13:00 NEWS Studio sport anticipazioni 13:02 NEWS Studio sport 13:35 Tgcom 13:40 MINISERIE Til death Per tutta la Vita 14:05 FILM George and the Dragon 15:55 FILM TV Quando l’amore fa sognare Sentimentale 18:00 SITUATION COMEDY Quelli dell’intervallo 18:28 Studio aperto Anticipazioni 18:30 Studio aperto 18:58 NEWS Meteo 19:00 TELEFILM Mr. Bean 19:35 FILM Balto regia di Simon Wells (USA) 1995 21:10 FILM 8 amici da salvare

06:15 TELEFILM Magnum P.I. 07:05 TELEVENDITA Media shopping 07:35 TELEFILM Telefilm 08:30 DOCUMENTARIO Appuntamento con la storia presenta: Soe 09:30 SHOW Vivere meglio 11:00 Cuochi senza frontiere 11:30 Tg4 Telegiornale 11:38 NEWS Vie d’italia Notizie sul traffico 12:30 TELEFILM Detective in corsia 13:25 Anteprima tg4 13:30 Tg4 Telegiornale 13:54 NEWS Meteo 13:58 Tg4 Telegiornale 14:05 Forum: sessione pomeridiana del sabato 15:12 FILM TV Perry Mason Lo spirito del male Giallo con Raymond Burr (U.S.A.) 1987 17:00 TELEFILM Psych 17:55 Pianeta mare 18:45 Anteprima tg4 18:55 Tg4 Telegiornale 19:19 NEWS Meteo 19:23 Tg4 Telegiornale 19:35 TELEFILM Tempesta d’amore 20:30 TELEFILM Walker texas Ranger 21:30 FILM Ransom Il riscatto

Un film di Frank Marshall. Con Paul Walker, Bruce Greenwood, Jason Biggs, Moon Bloodgood, Gerard Plunkett, Wendy Crewson, Panou, August Schellenberg, Belinda Metz, Connor Christopher Levins, Duncan Fraser, Dan Ziskie, Michael David Simms, Daniel Bacon, Laara Sadiq, Malcolm Stewart, Dexter Bell, Gary Chalk, Brenda Campbell, Michael Adamthwaite Genere: Avventura, Durata 120 min. - USA 2005.

Un film di Ron Howard. Con Lili Taylor, Mel Gibson, Gary Sinise, Rene Russo, Delroy Lindo, Brawley Nolte, Donnie Wahlberg Genere: Poliziesco Durata 120 min. - USA 1996. Rifacimento di Il ricatto più vile (1956), scritto da Cyril Hume e Richard Maibaum. Tom Mullen (M. Gibson) è un industriale aeronautico dalle tangenti facili. Quando gli rapiscono il figlioletto (B. Nolte, figlio di N. Nolte), decide - mettendosi contro la moglie (R. Russo) e l'opinione pubblica - di non pagare se prima non gli restituiscono il bambino. Anzi, mette come taglia sui rapitori i due milioni di dollari richiesti per il riscatto.

23:30 FILM Underworld 01:50 SHOW Poker1mania 02:45 SHOW Ciak speciale 02:55 TELEVENDITA Media shopping 03:20 TELEFILM Dark Angel 04:05 SITUATION COMEDY Still standing 04:35 TELEVENDITA Media shopping 04:50 SPORT Grand prix Campionato Mondiale motociclismo Motociclismo

07:00 CARTONI ANIMATI Drago 08:15 Il videogiornale del Fantabosco 08:55 PUPAZZI ANIMATI Pipi, Pipu’ e Rosmarina 09:00 Tv Talk 10:30 Art News 11:00 TGR I nostri soldi 11:15 TGR Estovest 11:30 TGR Levante 11:45 TGR Italia Agricoltura 12:00 TG3 12:25 TGR Il Settimanale 12:40 Solden (Austria)Sci: Coppa del mondo Sport 13:20 TGR Mediterraneo 14:00 Tg Regione 14:20 TG3 14:45 TGR Pixel 14:50 TGR Speciale Ambiente Italia 15:50 Tg 3 Flash LIS 15:55 Rai Sport Sabato Sport 16:00 Magazine Champions League 16:20 Sportabilia 16:45 Milano, Ciclismo: Presentazione Giro D’Italia Sport 18:10 90° Minuto 18:55 Meteo 3 19:00 Tg 3 19:30 Tg Regione 20:00 Blob presenta Vota Antonio 20:10 Che tempo che fa 21:30 DOCUMENTARIO Ulisse: il piacere della scoperta

00:00 Guida al campionato 00:30 NEWS Passwor*d il mondo in casa 01:30 Tg4 Rassegna stampa 01:45 SHOW Ieri e oggi in tv special 03:45 TELEVENDITA Media shopping 04:00 TELEFILM Law & Order: Unità speciale 04:45 SHOW Come eravamo

1

Con Fabio Volo, Stefania Rocca, Mino Manni regia di Alessandro D’Alatri (Italia) 2001. Tommaso e Stefania sono una coppia felice e affiatata. Sono sposati ed hanno un bel bambino, Andrea. Circondati dagli amorevoli consigli dei genitori e degli amici vivono serenamente la loro bella storia d'amore. Ma fino a che punto la presenza di questo stuolo di conoscenti, amici, parenti è poi così inoffensiva? Non è forse in grado di condizionare silenziosamente gli stessi sentimenti della giovane famiglia? Ed ecco che la coppia si trasforma, non è più in grado di capirsi, di aiutarsi e arriva a litigare, a non sopportarsi più fino a desiderare la separazione.

06:00 DOCUMENTARIO Il mondo dei coralli 06:15 Tg2 Eat Parade di gastronomia 06:25 L’avvocato Risponde 06:35 Inconscio e magia 06:45 Mattina in famiglia 07:00 TG2 Mattina 08:00 TG2 Mattina 09:00 TG2 Mattina 09:30 TG2 Mattina L.I.S. 09:40 SPORT Coppa del Mondo Sci alpino 10:40 Quello che 11:20 Mezzogiorno in famiglia 13:00 TG2 Giorno 13:25 Rai Sport Dribbling 14:00 REAL TV X Factor Il processo 16:00 SHOW Scalo 76 Talent 17:10 Sereno variabile di viaggi 18:00 TG2 18:10 TELEFILM Primeval 19:00 REAL TV X Factor La settimana 19:30 TELEFILM La w & Order 20:25 GIOCO Estrazioni del lotto 20:30 TG2 20.30 21:05 TELEFILM Cold case Delitti irrisolti 22:40 Rai Sport Sabato Sprint 23:15 TG 2 23:25 TG 2 Dossier 00:10 TG 2 Storie. I racconti della settimana 00:50 TG 2 Mizar 01:15 TG 2 Si, Viaggiare 01:35 Tg 2 Eat Parade 01:50 Meteo 2 01:55 REAL TV X Factor. La settimana 02:25 Appuntamento al cinema 02:30 TELEFILM Diritto di difesa 02:31 VIDEOFRAMMENTI Il nostro caro Alberto Sordi 03:25 TG 2 Storie. I racconti della settimana 04:05 Inconscio e Magia 04:15 NET.T.UN.O. Network per l’Università 05:00 Classici della psicologia 05:45 Quarto potere 05:50 VIDEOFRAMMENTI Scanzonatissima

CINEMA

06:00 Euronews 06:10 TELEFILM La nuova famiglia Addams 06:30 Unomattina week-end 09:35 Settegiorni 10:25 Aprirai 10:35 Appuntamento al cinema 10:40 Tuttobenessere 11:30 Occhio alla spesa 12:00 SHOW La prova del cuoco 13:30 Telegiornale 14:00 Easy Driver 14:30 Linea Blu 16:15 Dreams Road 17:00 Tg 1 17:10 A sua immagine 17:40 Tg 1 L.I.S. 17:45 Passaggio a Nord-Ovest 18:50 QUIZ L’eredita’ 20:00 Telegiornale 20:35 GIOCO Affari Tuoi Speciale per due Lotteria 23:05 TG 1 23:10 FILM Casomai

06:00 Killer Wave - L'onda assassina 07:30 Piacere Dave 09:05 Katyn 11:10 In viaggio per il college 12:35 La notte non aspetta 14:25 Decameron Pie 16:10 SKY Cine News - Rubrica 16:25 Cuccioli sulla neve 17:55 Mean Creek 19:30 In viaggio per il college 21:00 Indiana Jones e il regno del teschio... 23:10 Piacere Dave 00:45 SKY Cine News - Rubrica 01:00 La notte non aspetta 02:55 Cuccioli sulla neve

03:25 Suburban Girl 05:05 Scommessa ad alto rischio Un film di David Ayer. Con Keanu Reeves, Forest Whitaker, Hugh Laurie, Chris Evans, Martha Higareda, Naomie Harris, Jay Mohr, John Corbett, Amaury Nolasco, Terry Crews, Cedric the Entertainer, Common, Jayceon Taylor Genere: Azione, Durata 109 min. - USA 2008 Il detective Tom Ludlow non si è ancora ripreso dalla morte della moglie e trova conforto nella bottiglia. Vive di notte, sulle strade di Los Angeles, armato e incapace di provar paura. È lui che garantisce la sicurezza dei cittadini, affrontando gli aspetti più ripugnanti della società e applicando una giustizia rapida e priva di compromessi, che ignora i protocolli e gli scrupoli morali. Ma poi un collega muore, il partner di una vita, ed emergono delle prove che lo vorrebbero coinvolto nella sua esecuzione.


il domani  

Edizione del 24 Ottobre 2009

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you