Page 1

Martedì 19 Agosto 2008 Euro 1,00 Anno XI - Numero 239

Calabria

Il Cartellone - Appuntamenti in Calabria (da pag. 27 a pag. 39) MONTAURO Evento musicale promosso dall’Amministrazione Comunale e patrocinato dalla Regione

BADOLATO Successo per la consueta manifestazione podistica estiva

Domani il concerto di Branduardi Si corre e... si fa festa! MONTAURO — Grande attesa a Montauro per il concerto-evento di Angelo Branduardi. L’appuntamento è per domani alle 21.30 nella panoramica piazza Nicholas Green. Branduardi a Montauro è un progetto voluto fortemente dal Comune, con il patrocinio della Regione Calabria.

ROCCELLA

L’assolo di Bollani A PAGINA 27

A PAGINA 27

BADOLATO — Coppe, medaglie e riconoscimenti non sono davvero mancati nel corso della serata che ha concluso la 23ª edizione della “Strabadolato”, competizione turistico-sportiva di corsa su strada, competitiva e non competitiva, oganizzata dalla Pro Loco.

BADOLATO

Le classifiche e le foto A PAGINA 29

A PAGINA 29

È’ la regione con il più basso aumento del livello dei redditi negli ultimi otto anni. Si guadagna un sedicesimo rispetto al Nord

Calabria, siamo i più poveri d’Italia La media dei guadagni è di undicimila euro l’anno. Tradite le promesse di crescita e sviluppo CATANZARO — La Calabria è la re-

gione d’Italia con la più bassa crescita del livello di benessere. E’ ultima nella graduatoria dell’aumento dei redditi negli ultimi otto anni, è suo il comune più povero d’Italia, sono tutte sue le cinque province che occupano con un certo imbarazzo le ultime cinque posizioni nella classifica delle ricchezze dei cittadini secondo le dichiarazioni Irpef. L’analisi del Centro studio sintesi, che mette a confronto i dati del 1999 e del 2007, rappresentano una sonora bocciatura per la Calabria e per le sue tradite promesse di crescita e sviluppo.

I REDDITI NELLE CINQUE PROVINCE

REGGIO Agguato a fucilate nella notte tra Palmi e Gioia Tauro

Posizione

Provincia

103

Reggio Calabria

10.756

-13.0%

Cuoco ucciso, bimbo ferito

104

Catanzaro

10.907

-13.2%

105

Cosenza

9.832

-13.3%

106

Vibo Valentia

9.271

-16.5%

107

Crotone

9.356

-18.7%

Reddito per contrib.

Var% 99-07

fonte: elaborazione Centro studi Sintesi su dati ministero dell’Interno e Istat

A PAGINA 19

Il capoluogo e il suo hinterland dispongono di un patrimonio immenso che può essere valorizzato

REGGIO CALABRIA — Nel “regno” di Caino si spa-

ra nonostante la presenza di bambini. Domenica notte, tra Palmi e Gioia Tauro, un killer, poco dopo le tre del mattino, è entrato in azione uccidendo Saverio Arfuso (nella foto) . Ma uno dei pallettoni dei quattro colpi del fucile ha centrato ad una scapola un bambino di 11 anni, figlio della donna che pure si trovava con la vittima. A PAGINA 14

LAMEZIA TERME Operazione dei carabinieri nel Parco Mitoio

Turismo, Catanzaro punti sulla cultura Vasta coltivazione di canapa La Calabria e Catanzaro si possono salvare solo puntando sulla cultura. Disponiamo di un patrimonio immenso, raro e prezioso: storia, archeologia, tradizioni, centri antichi, enogastronomia, paesaggi... Dobbiamo riuscire a trasformare in ricchezza, benessere diffuso e posti di lavoro questi tesori, formulando proposte turistiche uniche, coordinate, razionali e in alcuni casi anche alternative. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco on. Rosario Olivo, uomo politico molto sensibile nei confronti della cultura, è chiamata a promuovere uno sforzo in più, magari anche rimodulando qualche recente iniziativa.

LAMEZIA TERME — I carabinieri

A PAGINA 15

A PAGINA 22

della Compagnia di Lamezia Terme e della Stazione di Sambiase hanno ritrovato e distrutto una vasta piantagione di canapa indiana all’interno della riserva del Parco Mitoio. Le piante rinvenute, oltre 650, avevano un’altezza compresa fra il metro ed i due metri e mezzo, erano di ottima qualità e in avanzato stato di maturazione.

SOVERATO

Trovate duemila piante di marijuana quattro denunce A PAGINA 20

ESTATE

VIBO VALENTIA

Evento 105 On The Beach sulle spiagge di Soverato

Trovato un laboratorio per essiccare la droga

SOVERATO — Parte oggi alle 11 in punto con la diretta

VIBO VALENTIA — I carabinieri della Compagnia di Vibo,

radio la grande festa “105 On The Beach” a Soverato. Una settimana di animazione, musica, sfilate e concerti. Attesa per Fabri Fibra e Paolo Meneguzzi.

e i colleghi dello squadrone “Cacciatori”, hanno rinvenuto nel vibonese una piantagione di canapa con annesso laboratorio per l’essiccazione della droga (nella foto).

A PAGINA 46

A PAGINA 18


2 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Un mondo di immagini Stallo colloqui Mugabe-Thabo Mbeki “In Zimbabwe comandano i falchi”

Il Nepal festeggia il leader maoista oggi primo ministro

Fallito l’accordo tra il Presidente sudafricano Thabo Mbeki e i politici dell’ex Rhodesia

Eletto con 464 voti a favore su 551 membri Gli Awards dei talenti latini

Il Sudamerica premia il cinema Il nuovo Primo ministro Pushpa Kamal Dahal Prachanda si congratulacon il suo secondo in comando Baburam Bhattarai a Kathmandu

L’attrice America Ferrera vincitrice dell’“Alma” al "National Council of La Raza

Con venti che soffiano a 85 km/h e piogge torrenziali, la tempesta 'Fay' invade Cuba. Ad Haiti e Santo Domingo 2 morti e 4 dispersi

“Fay” invade i caraibi Vento e piogge violente a Cuba e Santo Domingo

“Robert Mugabe non è l’uomo forte dello Zimbabwe, ma un Presidente ostaggio dei falchi del suo partito”. Il quotidiano keniano Daily Nation commenta lo stallo del negoziato tra governo e opposizione per dare vita a un esecutivo di unità nazionale

Legislatori filippini vogliono regolare le nascite locali

In elaborazione leggi per controllare la rapida crescita demografica del paese

Secondo stastistiche nelle Filippine nasce un bambino ogni quattro minuti. Per frenare la crescita della popolazione alcuni legislatori stanno proponendo delle leggi a riguardo

Frana nel Bangladesh Travolte case e persone

Lavoratori mettono a posto un manifesto di Ernesto "Che" Guevara dopo la tempesta tropicale, nella località di Cienfuegos a Cuba

Il concorso australiano per la miglior “diva”

Le signore dell’ambiguità concorrono per il primato

In India si onora la dea serpente Manasha

Una drag queen si esibisce al Drag Industry Diva Variety Awards di Sydney

A Bishanupur in India si sta svolgendo il festival annuale in onore della dea

In corso il festival annuale “Jhapan”

Nel disastro notturno della città di Chittagong si contano cinque morti e sette feriti

Molte persone hanno abbandonato le proprie case divenute inabitabili

Cinque persone sono morte e altre sette rimaste ferite in una frana nel sud est del Bangladesh, nei pressi della città di Chittagong, a circa 216 chilometri dalla capitale Dacca. La frana ha travolto alcune case, cogliendo gli abitanti nel sonno.

Con l’anticipo della stagione delle piogge Il Sudan si è ritrovato coperto di acqua. Molti residenti si sono dati alla fuga per poter sopravvivere

Il Sudan immerso nell’acqua a causa dell’anticipo della stagione delle piogge


4 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Primo piano

Per l’accusa ha ucciso per “futili motivi”

Stessa fine per un maresciallo in pensione

MILANO - È rinchiusa a San Vittore Junling Zheng, 31 anni, la cinese che ha confessato di aver gettato il neonato di una sua amica dal secondo piano di un palazzo, domenica pomeriggio a Milano. Le due, si è saputo ieri, erano amiche da anni. La donna è stata sottoposta a fermo in attesa di convalida da parte del gip. La contestazione è di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. L’unico movente che viene preso in considerazione, anche alla luce degli ultimi accertamenti, è quello di un raptus di gelosia.

PARMA - Una mamma e una bimba di pochi anni hanno perso la vita schiacciate sotto il trattore su cui viaggiavano nelle campagne di Vecciatica di Monchio, paese della montagna Parmense. Feriti in modo grave anche il padre e un’altra figlia di otto anni. Tutti assieme stavano andando a fare un pranzo in campagna all’aria aperta. E sempre schiacciato da un trattore, è morto, alle porte di Viterbo, un marescialle in pensione, Guglielmo Maria Frassinito di 75 anni, mentre lavorava nel suo campo lungo un pendio scosceso.

Resta in carcere la cinese infanticida

Il trattore si ribalta Muoiono madre e figlia

L’unico movente è stato la gelosia

In tre sono morti schiacciati

Stava rientrando con la compagna e il figlio 11enne di lei nella sua casa di Palmi Da tre anni lavorava a Parma ed era tornato in Calabria per trascorrere le vacanze

Cuoco ucciso a fucilate, ferito un bimbo L’agguato notturno è stato compiuto da una sola persona a volto coperto PALMI (REGGIO CALABRIA) Ha sparato contro la sua vittima designata, incurante del fatto che seduto nell’auto ci fosse un bambino di 11 anni. E così, oltre a uccidere l’uomo, ha ferito anche il piccolo, adesso ricoverato negli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria in prognosi riservata. A cadere sotto i colpi di un sicario solitario è stato Saverio Arfuso, di 43 anni, di Seminara, che da tre anni si era trasferito a Parma, dove lavorava come cuoco nel convitto del collegio Maria Luigia, e tornato in Calabria per le vacanze. A rimanere ferito è stato il figlio minore della sua compagna - di 46 anni, insegnante all’istituto alberghiero di Polistena - che la donna aveva avu-

L’obiettivo era un tunisino, coinvolti due passanti

Sparatoria tra la gente: due morti e un ferito grave

Agenti davanti alla villetta di Palmi dove Arfuso è stato ucciso

to dal marito dal quale è separata. L’agguato è scattato poco prima delle 3, mentre Arfuso, la compagna e il bambino, a bordo di una

Peugeout 207, stavano rientrando in una casetta nella disponibilità dell’uomo, costruita abusivamente sulla spiaggia. La donna è scesa

NAPOLI - È di due morti e di un ferito gravissimo il bilancio della sparatoria avvenuta in via Malert a Pagani. Una delle vittime è di origine marocchina. Abdel Aziz, 45 anni con precedenti per rapina e furto. L’altra persona ferita a morte è Alessandro Cascetta, 33 anni, trovatosi sul luogo ad acquistare i biglietti del treno per ritornare a Varese. Il ferito, ora ricoverato in sala rianimazione presso l’ospedale di Nocera, si chiama Davide De Felice e risulta essere il cugino di Cascetta. Secondo una prima ricostruzione, i tre si trovavano in piazza, quando almeno due persone in sella a degli scooter, con il volto coperto, hanno sparato numerosi colpi di pistola per uccidere Aziz.

per aprire il cancello esterno, ma quando lo stava per richiudere è stata spinta da un uomo incappucciato e armato di fucile, che giunto

a fianco della vettura, dal lato del guidatore, ha sparato quattro colpi caricati a pallettoni. Arfuso è stato raggiunto alla testa e al tronco ed è

Ci sono anche ustionati perché il condominio è venuto giù dopo un’esplosione. Sospetta fuga di gas

Sette feriti nel crollo di un palazzo a Palermo PALERMO - Una esplosione «anomala», le cui cause sono ancora tutte da accertare, ha causato sette feriti, due dei quali versano in gravi condizioni, e danneggiato in modo serio una palazzina di cinque piani a Palermo. L’incidente è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì, intorno all’una, in via Pindemonte; una strada del rione Cuba Calatafimi a due passi dall’ex ospedale Psichiatrico e dallo storico cimitero dei Cappuccini nei cui sotterranei si trovano le catacombe. La deflagrazione, che ha provocato il crollo di un solaio al primo piano dell’edificio, ha innescato anche un incendio domato dopo alcune ore dai vigili del fuoco. Uno dei pompieri, Mario Ventura, di 42 anni, durante le fasi concitate dei soccorsi, è rimasto ferito alla testa, ma è stato dimesso dopo essere stato curato al Pronto Soccorso. Stazionarie invece le condizioni dei sette feriti, due delle quali, Stella Lo Verso, di 49 anni, e la figlia Cristina, di 13 anni, sono ricoverate con gravi ustioni all’ospedale Civico di Palermo. Altri tre feriti sono in Rianimazione, sempre al Civico, dopo essere stati trattati in camera iperbarica a causa delle esalazioni provocate dal rogo. Le loro condizioni non destano, tuttavia, preoccupazione. La palazzina e uno stabile adiacente sono stati fatti evacuare immediatamente dai vigili del fuoco, che hanno anche estratto alcuni

feriti dalle macerie e transennato tutta la zona per mettere «in sicurezza» l’edificio. Secondo i primi rilievi compiuti dai tecnici del Nia, il Nucleo Investigazione Antincendio, l’esplosione sarebbe avvenuta al piano terra, all’interno di un negozio di telefonia mobile che vende anche climatizzatori e sistemi di video sorveglianza. E proprio il gas contenuto negli impianti di ricarica dell’aria condizionata potrebbe essere la causa della sciagura. I tecnici dell’Amg, l’Azienda Municipale del Gas, hanno infatti escluso qualsiasi fuga di metano dagli impianti domestici della palazzina.

Sentiti parenti e amici sulla vita della vittima Interrogato anche l’ex della donna morto sul colpo, mentre il bambino, seduto dietro di lui, è stato raggiunto da un pallettone alla scapola sinistra. Le indagini degli investigatori del Commissariato della polizia di Palmi e della squadra mobile di Reggio Calabria si sono indirizzate subito verso la vita privata dell’uomo. Arfuso, infatti, era incensurato e dai primi accertamenti svolti non avrebbe avuto contatti con ambienti della criminalità organizzata. Una circostanza ribadita anche da chi lo conosceva, a cominciare dai suoi colleghi di Parma. È stato sentito anche l’ex marito della compagna dell’uomo, ma dalla sua testimonianza non sono emersi elementi rilevanti.

AGGRESSIONE MANTOVA - Un giovane di 23 anni, residente a Goito, è stato arrestato con l’accusa di aggressione e tentata violenza sessuale su una minorenne. La giovane, di nazionalità cinese, era appena uscita di casa quando si è avvicinato in auto e ha cercato di farla salire.

LA TRUFFA

Una palazzina è venuta giù provocando sette feriti

É Cesare Tavoletta, latitante da 35 anni

Escursionisti traditi da cadute

Preso boss casalese delle estorsioni

La montagna fa quattro vittime

CASERTA - Latitante da 35 anni, Cesare Tavoletta, considerato esponente di spicco del clan dei Casalesi, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Casal di Principe (Caserta). Tavoletta, che appartiene alla omonima fazione, era sfuggito alla cattura lo scorso primo luglio. L’uomo è stato preso domenica notte a Mondragone, in viale Margherita, dove con moglie e figli stava partecipando ai festeggiamenti per l’Assunta. É stato riconosciuto da un carabiniere libero dal servizio. Quando i militari della compagnia di Casal di Principe, diretti dal capitano Alfonso Pannone, sono intervenuti, il latitante ha cercato di far perdere le proprie tracce tra la folla, ma è stato catturato dopo un breve inseguimento. Su di lui pendevano due mandati di cattura spiccati dalla Dda per estorsione e illecita concorrenza aggravata dal metodo mafioso nel mercato del noleggio dei videopoker. Tavoletta fa parte della fazione dei Casalesi detta dei ’Liternesi’, i Tavoletta-Cantiello, da anni in guerra con quella capeggiata dal boss Francesco Bidognetti per il predominio sul litorale domizio del business delle estorsioni.

BELLUNO - Una scivolata, un piede messo male e l’escursione si trasforma in tragedia: quattro persone sono morte ieri in incidenti in montagna, in Veneto, Trentino e Val d’Aosta. Ieri mattina, nella zona del Finestron, nel Vicentino, è stato trovato il corpo di un 60enne, di Arcugnano (Vicenza), di cui non si avevano più notizie da domenica sera. La vittima, appassionata delle tracce della Grande Guerra, aveva intrapreso un’escursione in un’area ricca di trincee ma resa pericolosa dai versanti ripidi. È probabile che abbia compiuto pochi metri e sia scivolato a causa del terreno reso viscido dalla pioggia. Il personale del Soccorso Alpino bellunese e la Guardia di Finanza sono dovuti invece intervenire alcune ore sul Lagazuoi, a cavallo tra Veneto e Trentino Alto Adige, per recuperare la salma di una donna di 67 anni, anch’essa vicentina, di Longare. Era inciampata su alcune roccette precipitando per alcune decine di metri. Il terzo incidente è accaduto a una donna lungo un sentiero della val d’Ayas, ad Aosta. In serata, infine, ritrovato anche il corpo di Thomas Mughin, 32 anni, altoatesino, scivolato lungo un ghiaione a Rocca dei Baranci.

LECCO - Hanno legato e imbavagliato un’anziana quasi cieca per sottrarle 800 euro, a Merate, nel Lecchese. Agli arresti sono finiti una badante di 48 anni di Santo Domingo e suo marito, connazionale di 42 anni, che avevano denunciato il fatto per depistare le indagini.

IL FURTO AREZZO - Hanno sferrato un calcio nel ventre di una donna incinta di 5 mesi per scipparle la borsa. È successo ieri ad Arezzo. Ha opposto resistenza e i due, arrivati in scooter, le hanno sferrato un calcio, gettandola a terra. Per fortuna la donna sta bene.

LA RISSA RAVENNA - Tre marocchini sono stati arrestati a Lido Adriano, sul litorale ravennate, per una rissa a colpi di cacciavite e pugni. I tre sono stati bloccati dalla polizia mentre uno era a terra, un altro aveva tirato fuori un martello e il terzo stava scappando.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 5

Primo piano

Prelevato dalla Digos nella casa di Malnate perché il Marocco lo vuole In Italia è già stato in carcere per terrorismo internazionale e poi assolto

L’imam di Varese in cella per l’estradizione Lo aggrediscono in otto mentre passeggia

Studente angolano pestato per razzismo

Un universitario insultato e picchiato a Genova

GENOVA - Un’aggressione, di probabile stampo razzista, si è verificata nella notte tra il 14 e il 15 agosto sulla passeggiata a mare di Genova Nervi. Vittima, il figlio di un dipendente del ministero dell’Innovazione dell’Angola, Assuncao Bonvindo Muteba, 24 anni, da quattro anni in Italia, studente alla facoltà di economia dell’Università di Genova. Il ragazzo ha raccontato l’ accaduto al quotidiano ’Il Corriere mercantile’. L’ aggressione, secondo quanto raccontato da Muteba, che ha sporto denuncia ieri pomeriggio, è avvenuta poco dopo le 3 di notte: Muteba era con una ragazza italiana vicino a un locale quando un gruppo di otto ragazzi di circa 20 anni l’ha insultato profferendo frasi razziste poi l’ha aggredito con calci e pugni. Muteba ha cercato inutilmente di difendersi, poi è scappato. Sul posto sono subito intervenute le volanti della questura che hanno raccolto la testimonianza di un ragazzo che ha assistito al pestaggio. Le indagini sono affidate alla Digos.

Il religioso si difende e si dice terrorizzato dall’idea di subire torture al suo Paese VARESE - Il Marocco vuole in patria Abdelmajid Zergout, imam di Varese, conosciuto anche come Abou Al Barà, per contestargli pesanti ipotesi di reato. E per questo ieri il marocchino è stato arrestato a Varese. I passaggi burocratici sono stati assai celeri. Il 31 luglio la Procura del Re presso la Corte di Appello di Rabat ha emesso, nei confronti di Abdelmajid Zergout, un mandato di arresto ai fini estradizionali in Marocco. Attraverso l’Interpol il provvedimento è stato quindi inserito nella banca dati della Polizia italiana il 16 agosto, e già nel pomeriggio di sabato gli agenti della Digos erano a Malnate, nell’abitazione di Zergout. Nella perquisizione sono stati sequestrati un computer portatile e alcuni documenti in arabo, che verranno tradotti per accertamenti: l’imam, 43 anni, è stato arrestato e condotto nel carcere varesino dei Miogni in attesa di conoscere il suo destino. La notizia è stata diffusa solo ieri. Le accuse nei suoi confronti sono di associazione a delinquere finalizzata alla preparazione e alla commissione di attentati terroristici, banda armata finalizzata a sovvertire l’ordine pubblico e finanziamento al terrorismo. Quali siano gli episodi contestati all’imam non è ancora dato sapere con precisione, almeno a Varese. Certo è però che Zergout potrà essere estradato

Immagine di una moschea

soltanto se la Corte d’appello di Milano, competente per territorio, convaliderà il suo arresto provvisorio, valutando se ci siano le condizioni perché l’uomo possa essere consegnato alle autorità di Rabat. Il difensore del marocchino, l’avvocato milanese Luca Bauccio, dà del caso una lettura non giudiziaria: «E’ l’ennesima dimostrazione di come si possano fabbricare accuse ad hoc per motivi politici», ha commentato. Bauccio è lo stesso legale che assistè Zergout a Milano nel processo con accusa di terrorismo internazionale che si è concluso

con l’assoluzione per mancanza di prove, un anno fa, dopo che l’imam aveva passato due anni in carcere con altri presunti complici accusati di aver costituito una cellula del Gruppo islamico combattente marocchino. Era stato assolto anche perché non era stato possibile ottenere per tempo le risposte alle rogatorie internazionali. Comunque sia, Zergout riuscì a evitare attraverso una serie di ricorsi, anche l’espulsione decisa, qualche giorno dopo la sentenza, dal ministero dell’Interno. E adesso - ha annunciato Bauccio - «ci opporremo» a questo prov-

vedimento. Uomo schivo, con una famiglia e una casa ’normale’, di Abdelmajid Zergout si parlò nel marzo 2004: alcune indiscrezioni di stampa lo indicarono addirittura fra le menti degli attentati dell’11 marzo a Madrid. Ne uscì pulito, l’inchiesta di fatto non lo coinvolse. Zergout, allora, disse parole che è facile credere confermi oggi: «Non sono un terrorista, ma sono terrorizzato dall’idea di essere estradato in Marocco». Paura di torture. «Io spiegò - sono sempre stato un oppositore del regime marocchino, ma con mezzi pacifici».

Era a casa di una donna con cui aveva una relazione stabile quando l’ex è entrato e lo ha colpito dopo una violenta lite

Italiano accoltellato a Oslo per motivi passionali L’omicida norvegese si è consegnato ancora insanguinato alle forze dell’ordine ROMA - «Ho ucciso un uomo»: è quanto ha subito confessato alla polizia di Oslo un norvegese di 42 anni che questo fine settimana ha accoltellato a morte un italiano di 43, Roberto Missiaglia, dopo averlo scoperto nell’abitazione della sua ex compagna. Non si tratta di un classico ’delitto d’onore’ ma certamente stupisce il fatto che l’omicidio passionale sia avvenuto non nel Mezzogiorno d’Italia ma nell’algida capitale scandinava. «Nella notte tra sabato e domenica, l’omicida è entrato nell’appartamento della donna, del quale aveva ancora le chiavi, trovando l’italiano. Dopo una violenta discussione lo ha accoltellato, uccidendolo», scrive l’Aftenposten, il principale quotidiano di Oslo, sulla base delle dichiarazioni degli investigatori. Non si conoscono ancora le dinamiche esatte dell’assassinio - che secondo la polizia sarebbe premeditato in quanto l’arma del delitto, un coltellaccio da cucina, non si trovava nell’appartamento - ma sembra essere confermata la dinamica passionale.

Un gruppo di uomini lo ha prima rapinato

Imprenditore campano sequestrato in Venezuela CARACAS - Una vasta operazione di polizia è in corso nello Stato venezuelano di Zulia per cercare di risalire alla banda che giovedì scorso ha rapito a Cabimas l’imprenditore italiano Guido Mancini Calabrese. Mancini, 53 anni, è originario della provincia di Benevento, e a quanto hanno riferito persone a lui vicine sarebbe dovuto partire il giorno dopo del sequestro per l’Italia. Fonti del Comando unificato regionale contro l’estorsione ed il L’omicida si è consegnato all’alba alla polizia, con le mani e i vestiti ancora insanguinati, proprio all’ingresso dell’appartamento dove è avvenuto l’assassinio a Nordstrand, un tranquillo quartiere residenziale alla periferia di Oslo. La donna con la quale si trovava

l’italiano ucciso aveva 42 anni e viveva nella casa dove è avvenuto l’omicidio insieme al figlio di 9 anni. L’assassino - riferisce la stampa norvegese - era già noto alla polizia di Oslo per alcuni atteggiamenti violenti registrati in alcuni risto-

ranti del centro della città. I media norvegesi hanno dato grande rilievo al delitto: ’Italiano ucciso per gelosia’, è, ad esempio, il titolo del sito online Nettavisen. Secondo una fonte giornalistica contattata dall’Ansa ad Oslo, Missiaglia risiedeva gran parte dell’an-

sequestro (Cruces) hanno indicato che Mancini è stato bloccato mentre si trovava a bordo del suo fuoristrada nel quartiere Buena Vista di Cabimas. Tre o quattro malviventi, si è appreso, lo hanno costretto prima a rientrare in casa e a consegnare denaro e oggetti di valore, e poi lo hanno portato via utilizzando l’automezzo di sua proprietà. La famiglia mantiene uno stretto riserbo in attesa di un primo contatto con i rapitori. no in Grecia. La vittima aveva una relazione stabile con l’ex fidanzata del suo omicida e quindi viaggiava spesso nella capitale norvegese. La Farnesina si è immediatamente attivata ed è in attesa di avere un rapporto completo dalla polizia.

Nuovo attentato suicida

Nove civili morti in Afghanistan KHOST - Almeno nove civili sono morti e altri 13 sono rimasti feriti in un attentato suicida nella provincia di Khost, nel sud-est dell’Afghanistan. Altri due aspiranti kamikaze sono stati uccisi dalla polizia prima che potessero compiere i loro attacchi. L’attentato compiuto con un’autobomba è avvenuto vicino all’entrata di una base militare dove il kamikaze, che forse sperava di introdursi nella base, si è fatto esplodere dopo aver speronato un’automobile. Un soldato britannico è rimasto ucciso. Il militare, la cui identità non è stata ancora resa nota, faceva parte di una pattuglia afgano-britannica. La sua morte porta a 166 il numero di militari parte delle forze internazionali morti in Afghanistan quest’anno. «Un soldato britannico della missione Isaf è stato ucciso nel sud dell’Afghanistan quando alcuni ribelli hanno attaccato una pattuglia», si legge in un comunicato. Sono circa 70.000 i soldati stranieri al momento stanziati in Afghanistan. La maggior parte di essi fa parte della missione Isaf-Nato.


6 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Attualità

Il sindacato minaccia lo sciopero mentre il Pdl chiede lo spoil system

Traincidentielicenziamenti infuria la bufera sulle ferrovie Non si spegne la polemica sui “pendolini spezzati” ROMA - Si riapre la polemica sulle Ferrovie, dopo il licenziamento del macchinista Dante De Angelis e una nuova ipotesi di false timbrature, questa volta a Treviso, su cui sta indagando Trenitalia. Sul caso De Angelis il Sindacato dei lavoratori (Sdl) minaccia uno sciopero, il parlamentare del Pdl Italo Bocchino chiede un radicale spoil system, il Codacons sollecita il licenziamento dell’ad di Fs, Mauro Moretti per gli incidenti avvenuti negli ultimi due anni e Adusbef e Federconsumatori invocano il reintegro del lavoratore. Il presidente di Ferrovie, Innocenzo Cipolletta, ha ribadito che il licenziamento di De Angelis è stato deciso non per dare esempi ma sulla base di regolamenti, perchè il macchini-

Ferrovie sotto accusa Fanno discutere gli incidenti che nei giorni scorsi hanno visto coinvolti due Eurostar che si sono spezzati e si accende la polemica sull’ingiusto licenziamento del macchinista Dante De Angelis

sta «ha detto affermazioni false, molto pregiudizievoli per l’azienda, perchè ha dato l’idea che i treni fossero insicuri, che si potesse-

ro spezzare durante la corsa, cosa che è totalmente impossibile». Ma De Angelis - che ieri ha ritirato la lettera con cui l’azienda lo licen-

zia «per giusta causa» contestando l’insufficienza delle giustificazioni a discolpa, le gravi responsabilità e il venir meno del rapporto fidu-

ciario - si è detto «turbato» dall’accusa di falso, ponendo il problema della «libertà di opinione e il diritto di critica» di tutti e sostenendo

di aver subito un’ingiustizia. Per il sottosegretario ai Beni culturali, Francesco Giro, è necessario che i dirigenti delle Ferrovie chiariscano cosa è accaduto il 14 e il 22 luglio a Milano quando due treni Eurostar si sono spezzati in due. E Fs ha ribadito in una nota che i due episodi non hanno mai messo in discussione la sicurezza dei viaggiatori e dei lavoratori, proprio per le caratteristiche dei sistemi installati. L’Sdl ha preannunciato pesanti iniziative di lotta, Bocchino auspica lo spoil system.

L’ipotesi dopo l’autopsia del conducente Tra le vittime della strada nello scorso weekend dodici avevano meno di trent’anni

Contromano sulla A21 Il ponte di Ferragosto costa la vita a ventotto persone Sospetti su alcol e farmaci Muoiono giovanissimi e centauri beffati dalla velocità

Il responsabile degli incidenti sulla A21 non era in sé

TORINO - Prima di mettersi alla guida e di provocare gli incidenti procedendo contromano sulla A21, Diego Eugenio Olivetti forse aveva bevuto o era sotto l’effetto di farmaci: queste sono le ipotesi formulate dopo l’autopsia, eseguita ieri, che però debbono essere ancora confermate da un esame tossicologico. Alle 10 del mattino del 14 agosto, l’uomo aveva lasciato una clinica di Bra (Cuneo) dove si era fatto ricoverare per cure di tipo neurologico. Il figlio era andato a prenderlo. La procura, insieme ai funzionari dell’Asl, sta vagliando le circostanze delle sue dimissioni. Ai microfoni del Tg3 regionale, il primario, Giovanni Bergesio, ha detto che «era in buone condizioni sia fisiche che psichiche», sottolineando di avere «aggiunto di rivolgersi a un Sert». Resta ancora da capire cosa ha fatto fino a sera, quando è stato visto per la prima volta sull’autostrada. Olivetti, secondo quanto si è appreso, aveva con sè una patente di guida. Otto mesi prima, però, il documento gli era stato sospeso per guida in stato di ebbrezza.

Dall’inizio dell’anno già nove agenti si sono tolti la vita

Sempre più poliziotti suicidi E’ allarme per le donne in divisa ROMA - Vigilia di Ferragosto: Antonio Rimaudo, 47 anni, capo della polizia ferroviaria di Arezzo, torna a casa dopo una giornata di lavoro e si spara un colpo alla testa con la pistola d’ordinanza. È l’ultimo di una scia di 9 suicidi di poliziotti nel 2008. Un dato in netto aumento, se si pensa che nel 2007, come nel 2006, erano stati 5 gli agenti a togliersi la vita. Ed emerge il problema donne: quest’anno due poliziotte si sono uccise e una è stata salvata dopo essersi sparata alla testa; dal 1995 al 2007 erano state sol-

Suicidi in crescita in polizia

tanto 4 le poliziotte suicide. Complessivamente, negli ultimi 14 anni si sono contati 132 suicidi in polizia.

Il 56% degli scontri degli ultimi tre giorni ha visto coinvolti veicoli a due ruote

Ventotto persone, tra cui 12 giovanissimi, hanno perso la vita lo scorso week end in terribili incidenti stradali lungo tutto lo Stivale

ROMA - È costato 28 morti sulle strade il weekend di Ferragosto. Meno rispetto all’analogo fine settimana del 2007, quando furono 33 le vittime registrate. Ma la situazione rimane ancora preoccupante. Soprattutto quando si parla di veicoli a due ruote: 14 - il 56% del totale - quelli coinvolti nello scorso weekend in incidenti mortali. Tanti, poi, gli scontri in cui sono morti giovani e giovanissimi: delle 28 vittime, 12 avevano meno di 30 anni. E giovanissimi erano anche i due morti nell’incidente verificatosi l’altra sera a Lomazzo (Como): 14 anni uno, 17 l’altro. Viaggiavano sul sedile posteriore di una Y10 per andare in un locale a vedere la partita Milan-Juventus. Altri tre amici che erano nell’auto insieme a loro, tutti tra i 17 ed i 28 anni, sono rimasti feriti. L’auto, dopo aver effettuato un sorpasso, è uscita di strada, è andata a sbattere contro il guard rail, per poi cadere nella scarpata sul lato della strada, finendo contro un albero e ribaltandosi. Tra gli incidenti più gravi avvenuti nello scorso fine settimana, quello a Moneglia (Genova), dove un uomo è morto e altre cinque persone sono rimaste ferite in un tratto di strada in galleria. L’auto sulla quale viaggiava la vittima si è scontrata frontalmente con la vettura degli altri cinque feriti. Il conducente è stato arrestato con l’ accusa di omicidio colposo: l’uomo sarebbe transitato nel tunnel a senso unico alternato con il semaforo rosso, procedendo poi ad alta velocità e sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti.

ciclo si è scontrato con un’auto. Sempre in Sicilia, a Balestrate (Palermo), un giovane è stato denunciato dai carabinieri per omissione di soccorso. Alla guida di un’auto aveva investito un uomo che viaggiava in sella ad una moto, ed è fuggito. Solo più tardi si è presentato in caserma dai carabinieri di Partinico. A Siracusa un uomo alla guida di uno scooter è morto dopo essersi scontrato con un’auto. A Bologna un motociclista di 35 anni è morto in un incidente avvenuto poco dopo le 8 a Castel Maggiore. L’uomo si stava recando al lavoro in sella alla propria moto di grossa cilindrata, che si è scontrata frontalmente con un taxi mentre percorreva via Saliceto, nella zona industriale della cittadina.

Ma sono stati i centauri a pagare il prezzo più alto negli incidenti stradali. Una ragazza di 18 anni è morta sull’autostrada Palermo-Cata-

nia, all’altezza dello svincolo per Bagheria. Viaggiava su uno scooter di grossa cilindrata guidato da un giovane, rimasto ferito. Il moto-

Il fuoco ha distrutto sette ettari di vegetazione anche in Sicilia alle pendici di Enna

La Calabria continua a bruciare In un giorno domati una decina di roghi

CATANZARO - Sono una decina gli incendi divampati in Calabria per i quali sono intervenuti i mezzi aerei. L’area maggiormente colpita è quella della provincia di Cosenza. La gran parte dei roghi ha interessato dei boschi. I canadair e gli elicotteri hanno effettuato numerosi lanci di acqua e liquido ritardante. Le fiamme sono state alimentate dal caldo intenso e dal vento. Non sono mancati anche gli incendi per i quali sono intervenute le squadre di vigili del fuoco e della protezione civile. Anche ie-

Ancora incendi al Sud

ri, così come nei giorni scorsi, l’attività della protezione civile regionale è stata intensa. Un incendio di estese dimensioni è divampato anche alle pendici di Enna. Il rogo ha distrutto sette ettari di vegetazione privata. Per domare le fiamme sono intervenuti cinque elicotteri e squadre via terra di vigili del fuoco, forestali, oltre ai carabinieri e alla polizia. Alla fine il fuoco è stato domato e le persone evacuate per precauzione da un edificio sono rientrate negli uffici e nelle proprie abitazioni.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 7

Attualità

In America la tv il media più seguito Internet raggiunge la carta stampata

Tartaruga bifronte bizzarra mascotte di un negozio di animali in Usa

Nel sud del mondo l’80% dell’acqua viene riutilizzata per l’agricoltura

NEW YORK - Lo rileva uno studio del Pew Research Center. Gli amanti dei mezzi d’informazione tradizionali, adulti e di fascia sociale medio bassa, sono i più attaccati alla tv.

Arrivata dalla Florida per essere curata, il bizzarro animale ora richiama l’attenzione della clientela. Il proprietario del negozio l’ha avuta da un uomo in Florida

In 8 casi su 10 l’acqua già utilizzata e non depurata viene largamente reimpiegata nei Paesi in via di sviluppo per coltivare il cibo. Una pratica utile ma dannosa per la salute.

La polizia giapponese ha ottenuto il mandato di cattura per tre attivisti che a febbraio ostacolarono l’attività di una baleniera nell’Antartico In Messico i resti di cave e corrioi sotterranei

Scoperti templi Maya sott’acqua

ROMA - Un dedalo di corridoi, cave e templi di pietra sotterranei, alcuni sott’acqua, altri contenenti resti di ossa umane: è la scoperta fatta da alcuni archeologi messicani in un sito Maya a Sahcaba, nella penisola dello Yucatan. Come tutti i Cenote Maya, le tipiche caverne piene d’acqua così comuni nella penisola dello Yucatan, anche queste caverne avevano uno scopo pratico, spiega Guillermo De Anda, dell’Università dello Yucatan, perchè servivano a raccogliere acqua per l’uso quotidiano. Resta fortissima, però, la loro componente spirituale come ingresso per l’aldilà. I Maya credevano infatti che da complessi sotterranei di cave piene d’acqua si raggiungesse il regno dei morti, chiamato Xibalbà. Secondo il Popol Vuh, testo sacro Maya, il percorso iniziatico era però costellato di ostacoli: da fiumi pieni di scorpioni e sangue ai pipistrelli. Soltanto seguendo la figura mitologica di un cane in grado di vedere al buio si poteva raggiungere Xibalbà. Gli scavi hanno d’altra parte portato alla scoperta anche di sculture di pietra e ceramiche, probabilmente lasciate li dagli abitanti per scortare i morti nell’oltretomba.

Ambientalisti da arrestare Accusati di aver usato lacrimogeni e causato danni all’imbarcazione TOKYO - La polizia giapponese ha richiesto e ottenuto un mandato di cattura per tre attivisti della “Sea Shepherd”, l’associazione ambientalista radicale che nel febbraio 2007 aveva spinto la baleniera nipponica Kaiko Maru a sospendere temporaneamente le attività di pesca nell’oceano Antartico. La richiesta d’arresto è stata presentata al tribunale distrettuale di Tokyo, e riguarda due cittadini statunitensi e uno britannico. Ricevuto il parere favorevole, i tre attivisti, sospettati di aver causato danni al propulsore della baleniera e di aver lanciato lacrimogeni durante un’azione ravvicinata, saranno inseriti nella lista di ricercati internazionali. Mentre azioni di protesta da parte di gruppi ambientalisti hanno ripetutamente tentato di intralciare le baleniere nipponiche fin dal 2000, questa è la prima volta che la polizia decide di perseguire tali atti come veri e propri crimini, avendoli peraltro già definiti «azioni estremamente gravi, equiparabili al terrorismo». Per il governo giapponese l’iniziativa della polizia è una ’risposta naturale’: «Credo che la comunità internazionale concordi con noi - ha detto il segretario di governo Nobutaka Machimura - sul fatto che non possano essere ammesse azioni di protesta in cui si arrivi a scontri fisici e al ferimento di persone». A gennaio di quest’anno il confronto

Dannosi per chi ascolta

A Londra stop agli strilli da mercato

tra gli attivisti e la flotta nipponica aveva toccato l’apice con l’irruzione di due ambientalisti di Sea Shepherd sulla nave Yushin Maru 2. Due membri dell’equipaggio erano saliti a bordo della nave giappo-

nese per informare il suo comandante che un tribunale federale australiano aveva dichiarato illegale la caccia alla balena da parte della stessa flotta giapponese nell’Antartico. I due sono stati bloccati a bor-

do della nave e tenuti prigionieri. Il giudice federale australiano James Allsop aveva dichiarato la caccia illegale perché le navi giapponesi operavano in una zona “santuario” per le balene riconosciuta e

protetta dalla legislazione australiana. L’episodio aveva costretto l’equipaggio della Yushin Maru a sospendere le attività di pesca per un mese inasprendo la polemica tra i governi di Tokyo e Sydney.

In Georgia altre distruzioni. E’ ancora mistero sui missili lasciati dai russi nell’Ossezia del Sud

Mosca assicura il ritiro, Tbilisi nega

Ieri l’annuncio ufficiale del ritiro

MOSCA - Mosca ha annunciato ufficialmente ieri l’inizio del ritiro delle proprie truppe dalla Georgia, ma Tbilisi lo nega e la accusa di continuare a distruggere le sue infrastrutture, violando così «gravemente» l’accordo di pace. Nono-

stante i toni concilianti usati per la prima volta dal presidente georgiano Mikhail Saakashvili, il leader del Cremlino Dmitri Medvedev ha alzato i toni dello scontro con Tbilisi e anche con Kiev. È’ giallo invece sui missili tattici russi SS-21 nella regione secessionista georgiana dell’Ossezia del sud: il Pentagono dice di avere le prove del loro dispiegamento, Mosca smentisce. Sul fronte diplomatico continua la pressione occidentale sulla Russia per un ritiro rapido, mentre l’Osce (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) si è riunita ieri a Vienna per dare disco verde all’aumento degli osservatori, ma ha trovato la strada ostacolata dalle obiezioni russe sulla necessità di definire prima i loro Paesi d’origine, la sede del loro

dispiegamento e il loro preciso mandato. Sembra intanto ridimensionarsi il numero delle vittime del conflitto, che fonti russi e sud-ossete accreditavano tra 1.400 e 2.000: secondo Human Rights Watch, organizzazione per la difesa dei diritti umani, sarebbero decine e non migliaia. Quello russo ha tutta l’aria di un ritiro in surplace da gara olimpica: lo stesso gen. Anatoli Nogovitsin, vice capo dello stato maggiore russo, ha ammesso di non essere in grado di indicare la data di fine operazione («posso dire per certo solo quando sarà Capodanno») e ammonito che comunque le truppe si attesteranno dietro il confine. Come del resto le navi della flotta russa del Mar Nero, che continueranno a presidiare le acque di frontiera con la Georgia.

LONDRA - Da 800 anni a questa parte hanno mandato avanti il mercato nella piazza centrale del paese, strillando liberamente per attrarre i clienti con allettanti offerte, ma da ora in poi, i proprietari delle bancarelle del mercato di Hexam, nel Northumberland, dovranno stare in silenzio. L’autorità locale ha infatti decretato che le grida degli ambulanti, sebbene tradizione consolidata in tutto il Regno, rappresentano una minaccia per la salute di chi lavora negli uffici circostanti e vanno perciò abolite. A spingere i funzionari del comune ad introdurre la draconiana misura sono stati alcuni impiegati della zona che si sono lamentati dicendo che le strilla del mercato facevano venir loro il mal di testa. Il divieto imposto suona inoltre alquanto bizzarro: gli ambulanti potranno ancora strillare per due giorni alla settimana, il martedì ed il sabato, a parte che lo facciano ad un volume più basso. «Ci hanno costretti ad urlare di meno e più piano. Siamo rimasti allibiti quando ce l’hanno detto», ha raccontato uno dei venditori. «All’inizio non ci volevamo credere, sembrava uno scherzo. Il paese ha il suo mercato da centinaia di anni”.


8 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Attualità

Tra le regioni, confini netti su geografia e dichiarazioni dei redditi Ne emerge un Mezzogiorno che arranca e sprofonda nella povertà

NordeSud,estremisullostivaleenelportafoglio Ayas il comune più ricco, Platì quello più povero d’Italia

La Valle d’Aosta e la Lombardia primeggiano per incremento del reddito tra il ‘99 e il 2007 Nel Sud nessuna regione, tranne l’Abruzzo va oltre i 13.000 euro

ROMA - I due estremi dell’Italia, non solo geograficamente. Ayas, in provincia d’Aosta, e Platì, a Reggio Calabria, sono rispettivamente il Comune più ricco e quello più povero dello stivale. Nel primo - merito anche della residenza presa dal fondatore di Fastweb Silvio Scaglia - si vive in media con oltre 66.000 euro a testa, nel secondo si superano di poco i 4.000. Opposti assoluti che rispecchiano l’abisso che separa Nord e Sud del Paese. Secondo l’analisi condotta dal Centro Studi Sintesi per il Sole 24 ore sulle dichiarazioni dei redditi degli italiani, i confini sono assolutamente netti tra le regioni del Nord, che fino all’anno scorso hanno continuato a correre e ad accumulare redditi, e il Mezzogiorno che arranca ed anzi in molti casi sprofonda nell’impoverimento. La Valle d’Aosta e la Lombardia primeggiano per incremento del reddito tra il 1999 e il 2007 e per valore assoluto: nella piccola regione autonoma - a parte il picco di Ayas - il reddito medio dichiarato è di 18.487 euro, con una crescita dell’11% in otto anni; in Lombardia si sale a 20.172 euro, il 7,5% in più del 1999. Non va male neanche in Emilia Romagna, regione in cui la ricchezza è più diffusa e «continua» guardando alla mappa comunale: 18.303

(Mi) con oltre 45.000 euro, Cusago (Mi) a circa 37.000 euro, Pino Torinese (To) a 33.000 euro a testa, Campione d’Italia (Co) a 32.700, Pecetto Torinese (To), Torre d’Isola (Pv), Segrate (Mi), Besate (Mi), Arese (Mi). Ma anche scendendo sotto la top ten i nomi continuano ad essere solo di città del Nord. All’opposto, tra le più povere figurano quasi esclusivamente città del Sud: Platì (Rc), Mazzarone (ct), Verbicaro (Cs), Torre di Ruggiero (Cz) e così via, tutte sotto i 5.000 euro. Tra le poche eccezioni, Val Rezzo, in provincia di Como, dove con un calo del 31% in otto anni, il reddito per contribuente arriva ad appena 4.326 euro, e Cursolo-Orasso, provincia di Verbano-Cusio-Ossola (4.475 euro). Ecco una tabella con i Comuni più ricchi e quelli più poveri e la variazione nominale tra il 1999 e il 2007. Comune, provincia e reddito 2007 Ayas (Ao) 66.408 +485%, Basiglio (Mi) 45.732 +29%, Cusago (Mi) 36.914 +43%. Pino Torinese (To) 33.164 +33%, Campione d’Italia (Co) 32.776 +138%, Platì (Rc) 4.152 -26%, Val Rezzo (Co) 4.326 -31%, Mazzarone (Ct) 4.381 +0,4%, Verbicaro (Cs) 4.385 -22%, Cursolo-Orasso (Vb) 4.475 -15%.

euro (+5,9%). Tutte le regioni del Nord viaggiano sopra i 17.000, al Centro si oscilla invece dagli oltre 18.000 del Lazio (dove Roma gioca un ruolo essenziale con oltre 20.000 euro) ai 16.958 della Toscana, fino ai 15.337 euro dell’Umbria. Il vero stacco è però con il Sud: nessuna regione, tranne l’Abruzzo va oltre i 13.000 euro.

La Calabria e la Basilicata sono addirittura sotto gli 11.000, con la prima ad un minimo di 10.201 euro a testa ed un crollo dei redditi negli 8 anni considerati di ben il 14%. Una mappa confermata dai dettagli comunali. Guardando alle classifiche, tutti i comuni più ricchi sono concentrati al Nord. Dopo Ayas, si piazzano Basiglio

Si dava alla tintarella lungo un canale milanese e alla vista dei passanti impugnava il revolver Avvertiti da diverse segnalazioni, domenica gli agenti hanno sorpreso l’uomo con la pistola

Il cinquantenne ai carabinieri “Erano guardoni”

Operaio si sente spiato al sole e s’improvvisa pistolero per difesa

MILANO - «Mi spiavano mentre prendevo il sole, erano dei guardoni e cercavo di allontanarli». Così un cinquantenne di Garbagnate, ha spiegato ai carabinieri di Lainate come si è guadagnato il soprannome di ’pistolero del Villoresi’. Da qualche giorno, infatti, l’operaio si dava alla tintarella lungo il canale, ma alla vista dei passanti impugnava un revolver e si metteva a sparargli contro. Avvertiti da diverse segnalazioni, i militari hanno iniziato a pattugliare la zona e domenica, dopo aver sentito due spari contro altrettanti malcapitati, hanno sorpreso l’uomo con la pistola ancora in pugno. L’arma era una scacciacani, e a casa del pistolero, denunciato per minaccia aggravata, esplosioni pericolose e porto abusivo di armi, c’erano anche 20 proiettili a salve e due coltelli di circa 20 centimetri.

Da un’indagine Censis i cittadini sempre più fiduciosi nel sociale

Premiati i volontari soggetti che si occupano dei problemi di chi è in difficoltà

Gli italiani si affidano a volontari e polizia ROMA - Quali sono i soggetti ai quali gli italiani affiderebbero maggiori responsabilità per affrontare i problemi della propria città? Le dosi di fiducia più massicce si canalizzano su tre soggetti: il volontariato e l’associazionismo (29,7%), le forze dell’ordine (27,7%) e i sindaci (24,2%). Solo in seconda battuta vengono citati la chiesa (14,2%), i quotidiani (14%) e gli imprenditori (13,3%). Da questo punto di vista, i cittadini si dimostrano molto distanti dai partiti politici (9%), gli enti pubblici (Regione 8,9%, Provincia 8,4%), le università (7,4%), la magistratura (3,8%), solo marginalmente ritenuti in grado di affrontare con efficacia i problemi delle città. È quanto emerge dalla rielaborazione dell’indagine Rur-Censis ’Municipium’, recentemente presentata, e relativa ai molteplici rapporti degli italiani con la propria città (ne sono stati intervistati 3.000). Viene premiata la concretezza degli interventi di soggetti come il volontariato che si occupa, in modo capillare, dei problemi di chi è più in difficoltà e le forze di polizia come fondamentale presidio nel controllo del territorio urbano e fonte di rassicurazione per i cittadini. Quale riferimento istituzionale e politico, il sindaco e il comune continuano a mantenere una particolare forza di rappresentanza,mentre non decolla il ruolo delle Regioni.

Nella lista degli “alleati” mancano i partiti e gli enti pubblici Questo vale in genere nelle piccole città come nei grandi comuni. Tendenzialmente, spiega il Censis a proposito dei rapporti di vicinato nelle città, sono i più anziani a mantenere vivo questo genere di relazioni, tuttavia il dato relativo all’universo giovanile, approssimandosi all’80%, segnala la so-

pravvivenza anche in una prospettiva futura di questa dimensione relazionale. A fronte di ciò, il 19% degli intervistati dichiara di soffrire saltuariamente di solitudine. Fra gli abitanti delle grandi e medie città la percentuale di chi si sente solo è pari al 21%, mentre nelle piccole città scende al 16%. La fascia di età maggiormente colpita da questa condizione è quella degli anziani: più di un quarto delle persone con più di 64 anni denuncia questo disagio. In definitiva, sostiene il Censis, nell’estate 2008 meno italiani

sono andati in vacanza, per chi resta, l’unico antidoto alla solitudine è che le città mantengano la loro

funzione di coagulo sociale, con un’adeguata offerta di solidarietà, di cultura e di relazioni interperso-

Il traghetto della Snav fermo per il maltempo, i vacanzieri accolti nella chiesa di Sant’Antonio

Turisti bloccati a Lipari dormono in chiesa

L’alta marea ha impedito la partenza

LIPARI (MESSINA) - Gli alberghi erano pieni, così un gruppo di turisti, bloccati nell’isola di Lipari per il maltempo che ha impedito al traghetto della Snav di partire

per Napoli, ha dormito vicino all’altare e tra re, gli altri, una ventina per lo più giovani, i banchi della chiesa di Sant’Antonio, aperta ha vissuto la singolare esperienza. Dopo per l’occasione da padre Gaetano Sardella aver protestato con la Snav, il gruppo di che ha accolto subito la richiesta d’aiuto del turisti s’è rivolto al sindaco, il quale ha chiesindaco Mariano Bruno. L’indomani i turi- sto l’aiuto di padre Sardella. «Non è la pristi sono regolarmente partiti. ma volta che la chiesa apre le L’inaspettato finale di vacan- Gli alberghi porte ai vacanzieri in difficolza, trascorsa tra le isole del- e le strutture tà - dice il sacrestano della l’arcipelago delle Eolie, ha della città chiesa di Sant’Antonio - I turiavuto come protagonisti una sti si sono sistemati tra i banerano esauriti cinquantina di persone. La chi, assistiti dai carabinieri e comitiva di vacanzieri è rimasta un giorno dai vigili urbani, dove hanno trascorso la in più a Lipari perchè sabato scorso il tra- notte. Per fortuna abbiamo anche un bagno, ghetto della Snav non è partito per via del la chiesa è molto grande. L’indomani ci hanmare agitato. Una trentina di persone ha no ringraziato e sono partiti, senza fare troptrovato sistemazione in albergo e in struttu- pi drammi».

nali. Nella sostanziale fiducia dei cittadini per i propri sindaci, si distanzia però dalla tendenza media Napoli, spiega il Censis, dove il consenso per il comune si riduce al 12,7%, mentre la fiducia nella chiesa locale sale al 15,3%. Roma si distingue invece per il consenso accordato ai quotidiani locali: il 20,6%. Il 40% degli italiani dimostra anche un elevato livello di partecipazione a eventi e iniziative culturali della propria città (processioni, manifestazioni, sagre). E per il 47% degli intervistati gran parte delle proprie relazioni si svolge in luoghi pubblici come piazze e giardini. Spiccano i dati di Roma e Napoli, i cui abitanti sono forti fruitori degli spazi urbani nei quali sviluppano relazioni interpersonali (il 43,3% dei romani e il 46% dei napoletani). Tra i milanesi questo genere di comportamenti è invece decisamente meno diffuso (28,7%). E sorprende, sconfessando qualche luogo comune, il fatto che l’81,6% degli italiani si dichiara soddisfatto delle relazioni interpersonali con i propri vicini di casa. Il dato sale nelle piccole città all’85% e scende al 74% nei grandi centri urbani. Ad usufruire maggiormente delle opportunità offerte dalle relazioni di vicinato sono gli abitanti della città di Napoli (l’85,2%), mentre a Roma e Milano la percentuale scende a circa il 73%.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 9

Cronache in breve Lascia soli cane e gatti Denunciata per la zuffa PIACENZA - Dopo aver accettato di custodire il cane di un’amica andata in vacanza, l’ha lasciato a casa con i suoi quattro gatti, ed è partita per le vacanze. Ma il nuovo venuto e i felini hanno scatenato una gazzarra per giorni e notti. I vicini esasperati hanno chiamato il 112: i militari hanno separato gli animali, accompagnando il cane al canile e i gatti al gattile, e denunciando la custode ’latitante’.

In una lettera resa pubblica ieri, il lato animalista della first lady francese La Bruni è a favore dei plantigradi dei Pirenei: “Le popolazioni ci convivano”

Usa bancomat rubato Giostraio umbro nei guai AREZZO - Ha prelevato 3 mila euro usando un bancomat trovato in un portafogli rubato il 7 agosto nell’auto di un ventisettenne di Levane, parcheggiata nel comune di Monte San Savino. Per questo, i carabinieri hanno denunciato un giostraio di 28 anni, residente in Umbria. L’accusa è di furto aggravato e uso fraudolento di moneta elettronica. L’uomo era riuscito a prelevare la somma prima che il bancomat venisse bloccato.

Peluche tossici Harrods li ritira LONDRA - I magazzini Harrods hanno ritirato dal commercio centinaia di orsetti di peluche perché con livelli troppo alti di formaldeide, sostanza tossica e potenzialmente cancerogena. I giocattoli sono stati venduti nel celebre negozio di Londra, tra il 2 e il 26 luglio. Si tratta di due modelli usciti in vista di Natale, che costano tra le 15 e le 25 sterline. Solo 800 esemplari erano già stati venduti prima che venisse individuato il problema.

Un’auto e 80mila euro Lauta rapina a Punta Ala GROSSETO - Un anello con brillanti da 50mila euro, due Rolex, di cui uno da 20mila euro, rubati a Punta Ala, insieme a una mercedes dell’imprenditore fiorentino proprietario della villa visitata. L’auto è stata rintracciata a Siena, sparito il resto della refurtiva (valore complessivo 80mila euro).

Prete cattolico ucciso in India ROMA - Un padre carmelitano, Thomas Pandippallyil, 38 anni, è stato assassinato la notte del 16 agosto nello stato indiano dell’Andhra Pradesh. Il cadavere aveva diverse ferite al volto e fratture agli arti ed era privo di occhi. L’arcivescovo dell’Andhra Pradesh, denuncia un crescente clima di “violenze contro i cattolici nel Paese”.

LONDRA - Le guardie della regina Elisabetta presso il castello scozzese di Balmoral sostituiranno le loro 4X4 con delle biciclette per ridurre i consumi di carburante e proteggere l’ambiente. Le guardie sono incaricate di pattugliare i giardini, le strade e la grande tenuta del castello mentre la sovrana e la sua famiglia trascorrono l’estate nella residenza nel cuore dell’Aberdeenshire. «Ovunque possibile le guardie pattugliano la zona a bordo di mountain bike nere. Sono molto contente, oltre a ridurre le spese per il carburante fanno anche esercizio», ha detto una fonte al Daily Telegraph. La sostituzione delle Range Rover con le biciclette è l’ultima di una serie di iniziative ’verdi’ introdotte a Balmoral: le caldaie sono alimentate con trucioli di legno anziché gasolio e il principe Carlo ha tentato di produrre energia dal vicino fiume Dee.

Musharraf si dimette La Francia dà l’ok PARIGI - La Francia ha «preso atto» delle dimissioni del presidente pachistano Pervez Musharraf e ha chiesto a tutte le forze politiche del Paese di «rispettare il quadro costituzionale dello stato di diritto». Musharraf, ex Capo di stato maggiore delle forze armate salito al potere nel 1999 con un golpe incruento, si è dimesso per evitare la procedura di impeachment promossa dal governo, che lo accusa di aver violato la Costituzione.

Cerbiatto orfano adottato da una capra PESCASSEROLI (L’AQUILA) - Un cerbiatto rimasto senza madre è stato “adottato” da una capra nel Parco nazionale d’Abruzzo. Spaurito ma in ottima salute, il piccolo è stato segnalato ai Guardiaparco da un allevatore di Barrea (L’Aquila), al cui gregge il cerbiatto si era unito in questi giorni. Il piccolo sarà ora portato al Centro Visite di Pescasseroli dove si unirà agli altri sei cerbiatti recuperati tra giugno e oggi.

Guardie in bicicletta per i reali d’Inghilterra

Alcol e tabacco liberi per i minori in Belgio La top model e moglie del presidente francese Sarkozy Carla Bruni

Carlà, la paladina degli orsi

PARIGI - Carla Bruni-Sarkozy, come una nuova Brigitte Bardot, è la paladina degli orsi dei Pirenei, tanto odiati da agricoltori e allevatori. «È per il dovere di proteggere la biodiversità animale» che la premiere dame francese si è schierata a favore dei plantigradi sulle montagne tra Francia e Spagna, in una lettera del 22 luglio, resa nota ieri dalle associazioni animaliste Ferus et Pays de l’ours Adet. Non così radicale come l’animalista BB, la Bruni ritiene che: «La coesistenza è difficile per tutti

ma deve essere possibile, non dobbiamo mai rassegnarci. Nelle nostre regioni, non è questione di scegliere tra l’orso e l’uomo». La storia fra Carla e gli orsi dei Pirenei era cominciata nella primavera del 2006, quando l’ex top model - al tempo non ancora moglie del presidente Nicolas Sarkozy - aveva accettato di diventare la madrina di Hvala, uno dei cinque orsacchiotti sloveni rilasciati in quelle montagne per cercare di salvare una specie locale minacciata d’estinzione.

BRUXELLES - Lattine maxi di birra, ma anche due di vodka ’orange’, oltre a tre pacchetti di sigarette e uno tabacco: è il ’bottino’ che Sebastiano, un ragazzino belga di 12 anni, ha potuto acquistare in solo due ore e senza alcun problema nonostante i divieti in vigore in Belgio, in negozi e in grandi supermercati a Liegi, nel sud del paese. Sui sei centri commerciali, solo il discount Lidl ne ha rifiutato l’acquisto. Il quotidiano belga ’La Derniere Heure’ lo ha seguito durante lo speciale ’shopping’, per dimostrare quanto siano «poco protetti» i ragazzi in Belgio rispetto alla possibilità di rifornirsi di prodotti non solo vietati.

Raggiunto a nuoto Uccise Pippa Bacca “Un aereo in fiamme” Palpeggia una bimba dal carabiniere Chiesto l’ergastolo No, mongolfiera giocattolo Un arresto nel Barese CASERTA - Per sfuggire alla cattura un venditore di cd contraffatti si è tuffato in mare ma il carabiniere che gli dava la caccia non si è perso d’animo e si è lanciato all’inseguimento raggiungendolo dopo qualche bracciata. E’ accaduto domenica a Baia Murena (Baia Domizia). Il pregiudicato, Salvatore Napolitano di 35 anni, era stato sorpreso da due sottufficiali dei carabinieri mentre sulla spiaggia vendeva cd e dvd contraffatti.

FANO (PESARO URBINO) - Momenti di paura domenica sera a Fano (Pesaro Urbino), per una mongolfiera giocattolo che ha preso fuoco nel cielo della spiaggia della Sassonia, scambiata per un aereo da turismo in fiamme. É stato subito dato l’allarme alla Capitaneria di porto, uscita in mare con tre motovedette. Quando è precipitato in mare, si è scoperto che l’oggetto volante era una mongolfiera di fabbricazione orientale, lanciata senza nessuno a bordo. Il proprietario è stato denunciato per procurato allarme.

Ombrellone come ariete per rubare bevande RAVENNA - Sette giovani tutti incensurati, tra i 16 e i 19 anni, tra i quali due gemelli, sono stati sorpresi nelle prime ore di domenica dai Carabinieri mentre con un ombrellone imbracciato a mo’ di ariete stavano cercando di forzare un distributore di bevande all’ingresso della stazione ferroviaria di Cervia (Ravenna). I sette, originari di Monza, San Giovanni Rotondo (Foggia), Bracciano (Roma), Rimini e Oristano, sono stati denunciati a piede libero per danneggiamento aggravato in concorso.

L’artista uccisa in Turchia

ANKARA - Il pubblico ministero turco ha chiesto la condanna all’ergastolo per l’uomo accusato di aver ucciso l’artista milanese Pippa Bacca. L’artista italiana Giuseppina Pasqualino Di Marineo, in arte Pippa Bacca, era partita da Milano con la collega e amica Silvia Moro l’8 marzo scorso. Le due, che viaggiavano vestite in abiti da sposa, intendevano giungere in autostop fino a Tel Aviv, in Israele, per mandare un «messaggio di pace» al mondo.

Via gli ubriachi dalle piazze fiorentine FIRENZE - Tre rumeni, di età compresa tra i 38 e i 53 anni, sono stati denunciati dalla polizia per ubriachezza in piazza del Mercato centrale a Firenze. Domenica, sempre nell’ambito dei servizi pianificati per garantire la sicurezza pubblica nel mese di agosto, personale dell’Ufficio prevenzione generale della questura fiorentina ha identificato 82 persone e controllato 27 veicoli.

CONVERSANO (BARI) - Con l’accusa di aver toccato le parti intime a una bambina di dieci anni, un 37enne di Mola di Bari è stato arrestato per violenza sessuale. I presunti abusi sono stati compiuti nel cortile di un condominio di Conversano. Le urla della bambina hanno fatto accorrere la mamma che, con altri, ha inseguito il molestatore fino all’arrivo dei carabinieri.

Api meno “produttive”? Tutta colpa dei pesticidi ROMA - Se le api producono meno miele la colpa è di un eccessivo accumulo di pesticidi nel polline di cui gli insetti si nutrono. Lo ha scoperto uno studio condotto negli Stati Uniti, dall’università della Pennsylvania, e presentato ieri a Philadelphia nel convegno della Società Americana di Chimica. L’analisi di polline, larve, api adulte e campioni di cera dell’alveare ha mostrato livelli senza precedenti di sostanze molto comuni nei pesticidi contro gli acari che aggrediscono le api appena nate.


10 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Economia

Ore extra cresciute del 13%: valgono 12 milioni dei 93 milioni di euro del totale delle retribuzioni

E dopo la detassazione tutti fanno lo straordinario

ROMA - A luglio il numero delle ore di straordinario lavorate è aumentato del 13% rispetto a giugno e dell’8% rispetto a luglio 2007. Nel complesso, sui quasi 93 milioni di euro del totale delle retribuzioni di luglio, circa 12 milioni sono le somme che sono state detassate. È quanto emerge dalla ricerca della Fondazione studi dei Consulenti del lavoro. Per il presidente del Consiglio nazionale dei consulenti, Marina Calderone, i dati fanno emergere “con chiarezza che il provvedimento di detassazione comincia a produrre effetti positivi sui salari dei lavoratori. Trend positivo che è evidentemente destinato a consolidarsi man mano che nelle varie realtà aziendali erogheranno somme soggette a tassazione agevolata. Ma anche dai benefici economici che si avranno nelle buste paga di inizio anno, quando vi saranno i riflessi positivi scaturenti dai conteggi delle detrazioni fiscali e delle addizionali locali”. Per Calderone, quindi, ci sono “tutti i presupposti perchè questo intervento possa diventare strutturale, dopo la conclusione della fase di sperimentazione”. L’indagine è stata eseguita su 750 studi di consulenza coinvolgendo circa 82 mila lavoratori (il 35%).

Da settembre sarà a disposizione un vademecum a difesa dell’home banking

Abi mette al sicuro i conti on line

ROMA - I conti correnti abilitati ad operare via internet sono oltre 12 milioni, di cui 8 milioni effettivamente attivi e utilizzati più di una volta a settimana. Abi Lab, il Consorzio per la Ricerca e lo Sviluppo delle Tecnologie per la Banca promosso dall’Abi, ha messo nero su bianco 12 consigli per gestire il proprio conto on line in sicurezza. Un “vademecum” che da settembre sarà nelle banche di tutta Italia. I primi consigli riguardano la difesa del proprio computer da “sguardi” indiscreti. A questo scopo è opportuno installare e tenere aggiornati antivirus e antispyware ed effettuare scansioni periodiche; aggiornare costantemente sistema operativo e applicativi, installando solo gli aggiornamenti ufficiali; proteggere il traffico di dati; non permettereattività da remoto

non autorizzate. Inoltre va verificata l’autenticità della connessione con la banca. Per evitare “trappole”, Abi consiglia di diffidare di qualunque richiesta di dati relativi a carte di pagamento, chiavi di accesso all’home banking o altre informazioni personali. Per connettersi al sito della banca, scrivere direttamente l’indirizzo nella barra di navigazione e mai cliccare su link. Controllare regolarmente le movimentazioni del conto. Diffidare di messaggi di dubbia provenienza. Fare attenzione a eventuali anomalie rispetto alle abituali modalità con cui viene richiesto l’inserimento dei dati personali sul tuo sito di home banking. Non consegnare i propri dati senza essere sicuro dell’identità di chi li sta chiedendo. In caso di dubbio, rivolgersi alla propria banca.

Nuovo allarme prezzi dei consumatori: vola il riscaldamento

Stangata d’autunno Ecco i voucher per pagare gli stagionali della vendemmia Aumenti di 600 euro per ogni famiglia E la burocrazia si fa snella per le aziende agricole

La novità riguarderà studenti e pensionati che vogliono arrotondare contro il caro-vita

ROMA - Parte oggi per la prima volta in Italia la raccolta dell’uva attraverso voucher. È la novità della vendemmia 2008, attraverso la quale la Coldiretti cerca di ridurre la burocrazia per le imprese agricole e di dare una possibilità di integrazione del reddito a studenti e pensionati di fronte al carovita. Ogni buono (o voucher) ha un valore nominale di 10 euro (7,5 euro al netto) - spiega l’organizzazione agricola - comprensivo del costo dell’assicurazione e sarà utilizzato per le retribuzioni. I datori di lavoro consegneranno il voucher a studenti e pensionati

PREZZO RIF 1,08

VAR % P. RIF +18,32

PREZZO ULT 0,00

A2A

2.534

2,16

-1,51

2,15

-1,19

2,16

ACEA

1.009

11,07

+0,76

11,10

+1,13

11,10

41

5,14

-1,08

5,17

-0,90

5,18

ACEGAS-APS ACOTEL GROUP

124

71,75

-1,50

72,40

-0,49

72,75

ACQUE POTABILI

48

2,17

-1,01

2,15

-0,92

2,16

ACSM

10

1,41

-0,35

1,42

+0,64

1,42

ACTELIOS

36

6,78

-0,28

6,81

+1,95

6,80

AEDES

388

0,98

-1,02

0,99

+0,11

0,99

AEFFE

56

1,39

-0,29

1,40

-0,07

1,39

AEGON

2

8,08

+2,03

8,08

+2,02

8,08

3

17,63

0,00

17,63

0,00

17,63

AEROPORTO FIRENZE AHOLD KON

0

8,50

0,00

8,50

0,00

0,00

289

0,92

+1,69

0,91

+1,34

0,91

4

4,08

-0,78

4,08

-1,38

4,08

ALERION

80

0,67

+2,62

0,67

+2,18

0,67

ALITALIA

0

0,45

0,00

0,45

0,00

0,00

AICON ALCATEL-LUCENT

ALITALIA-10 CV 7,5% ALLEANZA ASS ALLIANZ AMPLIFON ANIMA

65,00

0,00

65,00

0,00

908

6,58

+0,29

6,60

+0,23

6,60

15

0

109,53

0,00

109,88

+0,83

109,78

0,00

325

2,14

+1,33

2,14

+0,80

1,29

+0,31

1,28

-1,39

1,28

520

10,37

+0,49

10,27

-0,76

10,26

ARENA

175

0,05

+2,85

0,05

+3,99

0,05

38

1,41

-0,35

1,40

-0,78

1,40

ASCOPIAVE ASTALDI

110

5,32

+0,06

5,34

+1,16

5,33

ATLANTIA

3.115

18,68

+1,59

18,87

+2,93

18,88

AUTOGRILL SPA

1.428

8,79

+0,72

8,79

+1,75

8,80

AUTOSTRADA TO-MI AXA AZIMUT B INTERM-15 CV 1,5% BANCA GENERALI BANCA IFIS BANCA IFIS 04-09 CV BANCA INTERMOBILIARE BANCA ITALEASE BANCO POPOLARE BANCO SANTANDER BASF BASICNET BASTOGI SPA BAYER

426

11,18

+2,40

11,18

+3,61

11,19

6

21,73

+2,84

21,61

+2,86

21,61

647

5,65

+2,30

5,67

+2,49

5,68

81,34

0,00

81,50

0,00

0,00

4,66

-0,89

4,64

-1,42

4,63

0 198 36

+0,96

8,27

+1,09

8,31

0

99,41

0,00

99,75

0,00

0,00

25

8,29 4,20

+0,07

4,20

0,00

4,20

742

5,53

-0,31

5,50

-1,26

5,51

3.068

12,81

+1,51

12,81

+1,13

12,83

8

11,87

-0,49

11,98

+0,35

12,00

1

40,00

-0,97

40,00

-0,10

40,00

165

1,70

+1,31

1,72

+2,26

1,71

39

0,07

-1,02

0,07

-1,46

0,07

6

54,06

+0,73

53,96

+0,58

53,96

BB BIOTECH

68

57,46

+3,14

57,70

+3,02

57,68

BCA CARIGE

527

2,43

+0,58

2,44

+0,95

2,41

BCA CARIGE R

7

2,49

-1,03

2,49

-2,39

2,49

BCA CARIGE-13CV 1,5%

1

111,00

-0,02

111,00

0,00

111,00

BCA FINNAT BCA MPS BCA POP DI SPOLETO

TITOLO BNP PARIBAS BOERO BARTOLOMEO BOLZONI BONIFICHE FERRARESI BP-10 CV

4,75%

25,00

0,00

+0,76

2,65

+0,57

2,64

CREDITO VALTELLINESE

35,54

0,00

35,55

0,00

0,00

CRESPI

99,70

0,00 +3,72

7,63

D’AMICO

BRIOSCHI

19

0,32

+1,34

0,32

+2,63

0,32

DADA

2.004

7,01

+2,13

7,01

+2,19

7,01

BULGARI BUONGIORNO

157

0,90

-0,61

0,89

-0,83

0,89

BUZZI UNICEM

3.515

13,95

+0,80

14,14

+2,32

14,14

192

9,92

+0,12

10,08

+2,07

10,00

CAD IT

BUZZI UNICEM

RNC

40

6,94

-0,03

6,89

-0,16

6,90

CAIRO COMMUNICATION

52

2,59

-0,19

2,60

-0,88

2,60

9

4,80

-2,99

4,80

-3,07

4,80

CALTAGIRONE

34

3,70

+0,46

3,72

+1,36

3,73

CAMFIN

125

0,71

+1,29

0,72

+2,78

0,72

CAMPARI

CALTAGIRONE EDIT

524

6,00

+2,27

5,96

+0,88

5,95

0,73

+8,84

0,71

+5,51

CAPE LIVE

8

4

0,79

-0,54

0,79

+0,83

0,79

CARRARO

54

4,54

-1,26

4,54

-0,35

4,52

1,83

-0,38

1,84

+0,05

1,84

CARREFOUR

5

36,00

-1,50

36,41

-0,38

36,50

228

33,18

+0,91

33,07

0,00

33,14

6,42

+3,38

6,42

CATTOLICA ASS

6,95

+0,65

6,96

CDC

-1,34

14,37

-1,14

14,36

CELL THERAPEUTICS

2.134

6,79

+1,89

6,82

+2,02

6,84

13

1,15

+2,50

1,14

+1,33

1,14

CEMENTIR HOLDING

1

11,69

+0,94

11,69

+1,30

11,69

CENTRALE LATTE TO

CEMBRE

BCO DESIO BRIA RNC

1

5,89

+1,47

5,89

+1,47

5,89

CERAMICHE RICCHETTI

BCO DESIO BRIANZA

84

5,66

+0,52

5,69

+1,08

5,70

CHL

BCO SARDEGNA RISP

13

14,21

+0,20

14,34

+1,10

14,29

BEGHELLI

83

0,72

+2,18

0,72

+2,70

0,72

CIR-COMP IND RIUNITE CLASS EDITORI

CICCOLELLA

788

7,34

+1,61

7,44

+3,87

7,44

16

91,17

+0,56

91,19

+0,64

91,00

395

0,73

+1,52

0,72

+0,84

0,72

COFIDE SPA

COBRA

0,60

+0,33

0,60

+1,23

0,60

COMUNE MI-A2A 09 CV

532

8,24

+6,17

8,38

+7,91

8,40

CR BERGAMASCO

6

29,63

+1,86

29,56

+2,67

29,28

4

CREDITO ARTIGIANO

7,62

+0,36

BIESSE

0,00

2,65

0

99,70

+3,52

BIALETTI INDUSTRIE

25,00

49

+0,02

6,96

BMW

0,00

TITOLO CREDIT AGRICOLE

+1,24

6,42

BENETTON GROUP

PREZZO ULT 60,70

7,57

14,36

BENI STABILI

VAR % P. RIF +0,15

99,69

101

BENI STA 2011 CV2,5%

PREZZO RIF 60,53

17

510

BCO BILBAO VIZ ARG

VAR % P. UFF +1,07

231

BCA POP ETRUR-LAZIO BCA POP MILANO

0

PREZZO UFF 60,62

BREMBO

BCA POP INTRA BCA PROFILO

NR CONTR 146

CREDEM

0,00

9

1,98

-0,05

1,99

+0,15

1,99

1.452

0,21

+3,53

0,21

+5,37

0,21

12

4,97

533

3,98

7

+0,65

4,95

-1,75

3,92

Prima seduta di settimana in rialzo per la Borsa di Milano, il cui indice Mibtel ha chiuso in crescita dello 0,43%: Piazza Affari si è dimostrata una delle migliori della giornata in Europa, senza accusare troppi scossoni per l’andamento incerto di Wall Street e del petrolio. Forti ordini di acquisto su Pirelli, che ha contribuito alla chiusura positiva del listino di Piazza Affari: il titolo del gruppo milanese è salito del 4,44% finale a 0,46 euro tra scambi però modesti: sono passate di mano 22 milioni di azioni, pari a meno dello 0,5% del capitale. In evidenza anche

12.347 (+0,68)

28.867 (+0,31)

3.279 6

ranno un nuovo aggiornamento che Federconsumatori e Adusbef stimano in 90 euro in più a famiglia l’anno: 70 euro per il gas e 20 euro per l’elettricità. Un calcolo in linea con le recenti stime del Rie che ha previsto un aumento del 6% per il metano e del 4% per la luce nell’ultimo trimestre dell’anno. Sempre più “salato” anche

26.434 (+0,9)

22.199 (+0,43)

2,14

15

ANSALDO STS

consumatori, infatti, ritengono che a pesare di più sulla classifica degli aumenti d’autunno sarà la voce “riscaldamento”, con un aggravio della spesa annua intorno ai 175-180 euro che scatterà con la riaccensione degli impianti. Il prezzo del petrolio, infatti, sebbene in costante ribasso in barba alle previsioni, continua, infatti, a rimanere ben al di sopra dei 100 dollari al barile. Tanto che l’Opec, l’associazione dei paesi produttori, ha minacciato un calo della produzione. Da mettere in conto ci sono poi gli attesi, ulteriori aumenti delle bollette di luce e gas: dal primo ottobre le tariffe subi-

MIDEX

VAR % P. UFF +18,28

hanno colpito tutti i generi di prima necessità, dal pane alla pasta, dal latte alla carne, e che non hanno risparmiato le bollette e i costi energetici. Rincari che hanno fatto impennare l’inflazione fino al +4,1% registrato a luglio, con il caro-vita legato alla spesa di tutti i giorni lievitato fino al +6,1%. I riflessi del caro-petrolio si faranno sentire ancora. Se è vero, infatti, che in questi ultimi giorni il barile è calato, è anche vero che si mantiene saldamente, e ampiamente, sopra i 100 dollari. Inoltre, gli effetti dei rialzi messi a segno nei mesi scorsi continueranno a giocare un ruolo. Le associazioni dei

ALL STARS

PREZZO UFF 1,08

MIBTEL

NR CONTR 194

che potranno, quindi, ritirare il denaro presentandolo agli uffici postali. La vendemmia di quest’anno si preannuncia - secondo le stime della Coldiretti - di buona qualità e di qualche punto percentuale più consistente rispetto ai 44 milioni di ettolitri del 2007.

S&P/MIB

TITOLO A.S. ROMA

Vendemmia al via

ROMA - Rischio stangata per le famiglie italiane subito dopo le ferie. Al ritorno dalle vacanze, con la ripresa autunnale, si profila una raffica di aumenti per le tasche dei cittadini e tra libri di scuola, alimentari, nettezza urbana, luce, gas e riscaldamento i rincari potrebbero sfiorare i 600 euro su base annua. A fare la mappa dei rincari sono Adusbef e Federconsumatori, sempre più preoccupate per il potere d’acquisto in caduta libera dei consumatori. Archiviate estate e vacanze, messa da parte anche una stagione dei saldi quanto mai deludente, le famiglie devono fare i conti con gli aumenti che

-0,74

4,93

-2,82

3,93

CSP INT IND CALZE

NR CONTR 4

PREZZO UFF 14,11

29

VAR % P. UFF +0,52

PREZZO RIF 14,12

VAR % P. RIF +0,83

PREZZO ULT 14,12

TITOLO ERG RENEW

PREZZO UFF 2,09

VAR % P. UFF -1,55

PREZZO RIF 2,08

VAR % P. RIF -2,08

PREZZO ULT 2,07

2,55

-0,74

2,57

+1,66

2,57

22

3,35

-0,74

3,35

+0,15

3,34

360

6,56

+0,43

6,57

+1,00

6,56

ESPRINET

315

3,45

-3,20

3,41

-2,46

3,39

1

0,73

-1,35

0,73

-1,35

0,00

EUROFLY

94

0,87

-2,73

0,85

-2,48

0,85

4,11

+0,10

4,10

+0,37

4,09

11

1,09

+1,12

1,07

0,00

ERGO PREVIDENZA

NR CONTR 25

1,05

EUROTECH

42

196

2,29

-0,52

2,26

-0,18

2,26

EUTELIA

81

0,70

-0,95

0,70

-0,95

0,70

73

12,10

+0,46

12,11

+0,05

12,12

EVEREL GROUP

8

0,21

+3,68

0,22

+2,50

0,22

DAIMLER

5

40,99

-0,39

40,89

-0,12

40,89

EXPRIVIA

94

1,20

-1,39

1,21

-0,82

1,20

DAMIANI

48

1,79

-0,28

1,81

+0,50

1,81

FASTWEB

751

21,02

-0,71

20,72

-1,61

20,76 11,81

DANIELI & C

504

19,13

+2,55

19,23

+3,49

19,11

11.863

11,78

+1,90

11,81

+1,37

DANIELI & C RISP NC

271

12,97

+1,70

13,06

+2,70

13,05

FIAT PRIV

394

7,92

+1,54

7,94

+1,83

0

48,07

0,00

48,07

0,00

0,00

FIAT RISP

222

8,05

+1,45

8,07

+2,19

8,06

DATA SERVICE

36

2,31

+3,04

2,28

+0,57

2,28

FIDIA

53

5,56

+1,85

5,61

+2,28

5,61

DATALOGIC

24

6,21

+0,29

6,22

+0,14

6,23

FIERA MILANO

73

6,30

-0,11

6,29

-1,60

6,30

2,69

+1,62

DANONE

DE’LONGHI DEA CAPITAL DEUTSCHE BANK DEUTSCHE TELEKOM DIASORIN DIGITAL BROS DMAIL GROUP DMT DUCATI MOTOR HOLD E.ON

2,40

-0,62

2,41

-0,41

2,41

EDISON

1

1,62

+1,06

1,62

+0,93

0,00

EDISON R

109

0,31

-2,86

0,30

-3,46

0,30

EEMS

50

FIAT

2,72

+2,11

2,70

FILATURA DI POLLONE

218

2,03

-1,51

2,02

-1,46

2,05

FINARTE CASA D’ASTE

2

59,92

-0,63

60,00

0,00

60,00

FINMECCANICA

4

11,22

+1,43

11,24

+2,26

11,24

FMR ART’E’

99

14,18

-0,08

14,10

-1,03

14,01

FONDIARIA-SAI

8

0,58

-1,74

0,59

-0,93

0,59

0

0,32

0,00

0,34

0,00

0,00

4.203

18,24

-0,87

18,33

+0,88

18,40

6

6,32

+0,89

6,42

+2,08

6,42

2.793

20,78

-1,93

20,60

-3,33

20,62

3,95

+2,09

3,96

+1,62

3,96

FONDIARIA-SAI R

13,68

-0,98

13,62

-2,37

13,63

33

6,34

+0,78

6,38

+2,00

6,38

FORTIS

3

9,60

+0,73

9,65

+0,86

9,65

163

17,78

+2,76

18,00

+2,01

17,94

FRANCE TELECOM

0

19,81

0,00

19,81

0,00

0,00

91

1,73

+0,23

1,73

0,00

1,73

FULLSIX

12

2,74

+2,47

2,75

+1,74

2,75

2

39,22

+0,26

39,41

+1,57

39,41

GABETTI

0

1,09

0,00

1,08

0,00

0,00

811

1,26

-1,26

1,26

-0,40

1,26

GAS PLUS

7

1,40

+0,14

1,41

+0,64

1,41

GDF SUEZ

62

2,28

+0,22

2,27

+1,38

2,29

GEFRAN GEMINA

39

1,37

-2,22

1,37

-0,36

1,37

EL.EN

48

23,87

+0,42

24,21

+0,50

24,23

946

1,75

-0,28

1,76

+0,98

1,76

ELICA

36

1,95

-0,51

1,96

-0,41

1,96

10

4,71

240

19

7,10

+1,75

7,10

+1,43

7,10

1

36,84

-3,00

36,84

-3,61

36,84

11

4,11

+0,54

4,10

+0,59

4,10

826

0,77

+2,24

0,78

+4,63

0,78

1

0,76

+4,11

0,76

+4,11

0,00

GENERALI ASS

4.788

22,81

-0,22

22,90

+0,17

22,90

GEOX

1.371

7,71

+2,36

7,70

+2,91

45

3,58

-0,20

3,56

-0,86

3,56

357

1,76

+2,51

1,77

+3,14

1,77

GEMINA RISP PORT NC

0,90

-0,07

0,89

-0,57

0,89

EMAK

27

4,69

+1,14

4,71

+1,25

31

3,82

-0,05

3,80

-0,81

3,80

ENEL

6.657

6,23

-0,35

6,27

+0,87

6,26

112

0,73

-0,11

0,72

+0,79

0,73

ENGINEERING

9

25,59

-1,04

25,65

-0,66

25,65

GEWISS

3

111,08

-0,42

110,50

-0,94

110,50

10.384

21,68

-0,18

21,65

+0,05

21,63

GR EDIT L’ESPRESSO

59

27,94

+2,31

28,55

+4,27

28,60

ENIA

131

7,26

-2,65

7,24

-1,84

7,25

246

6,26

+0,50

6,27

+0,61

6,25

ERG

1.635

13,46

+3,68

13,53

+3,22

13,47

ENI

10

7,93

7,71

GRANITIFIANDRE

67

6,67

+0,41

6,68

-0,18

6,68

GREENERGYCAPITAL

23

0,66

-3,16

0,66

-2,79

0,00


il Domani Martedì 19 Agosto 2008 11

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Economia

Pesano sui bilanci Dialogo difficile tra Confindustria e sindacati sulla riforma anche i rincari dei libri di scuola e degli alimentari

I rinnovi contrattuali s’hanno da fare Ma occhio all’indice dell’inflazione Ancora in sospeso 5 milioni di lavoratori tanto nel pubblico quanto nel privato

Bollette sempre più salate Le associazioni dei consumatori annunciano una stangata per le famiglie italiane alle prese coi rincari dei costi per l’energia, dei libri di testo per la scuola e degli alimentari

il carrello della spesa: per gli alimentari le maggiori spese potrebbero raggiungere i 120 euro l’anno. Si faranno sentire, e non poco, anche le spese per libri e corredi scolastici, con rincari quantificabili in 62 euro a famiglia. A tutto questo bisogna aggiungere gli aumenti per la nettezza urbana (+35 euro), l’Rc auto (+55 euro), l’ac-

ROMA - Per la riforma del modello contrattuale parte il conto alla rovescia. Confindustria e sindacati si sono dati tempo fino alla fine di settembre per trovare un accordo in tempo utile per la Finanziaria, ma le distanze tra le parti restano. Di fronte all’accelerazione che il direttore generale di Confindustria, Maurizio Beretta, vorrebbe imprimere al negoziato, la Uil si mostra sostanzialmente disponibile, ma la Cgil è più scettica perchè le trattative, sottolinea, «sono decise dal merito» e non dalle date. Le parti si sono lasciate il 31 luglio non avendo superato ancora il nodo dell’inflazione e si rivedranno il 2 settembre per affrontare ancora il problema dell’indice previsionale a cui ancorare i rinno-

va dal pessimo andamento dei saldi estivi. È stato un vero e proprio flop, sentenzia il Codacons. Secondo l’associazione «il calo delle vendite, che ha colpito indistintamente tutto il Paese, ha determinato una diminuzione media degli incassi del 20% rispetto ai dati registrati l’anno scorso, con picchi che hanno raggiunto anche il 50%». Del resto, aggiungono Adusbef e Federconsumatori, solo il 44% delle famiglie italiane ha approfittato dei saldi. L’altro 56% per quest’anno, ha preferito soprassedere. Dal ministero dello Sviluppo economico, però, una buona notizia. Il piano per le interconnessioni energetiche del Bel Paese prevede un nuovo elettrodotto con l’Albania della capacità di 500 mw e l’inserimento di 10 nuovi gasdotti nella “Rete nazionale”. «Stiamo accelerando al massimo - ha dichiarato il ministro Scajola - le procedure per la realizzazione delle nuove infrastrutture e connessioni energetiche per garantire la sicurezza degli approvvigionamenti, diversificando le aree geografiche di provenienza». L’elettrodotto consentirà l’importazione in Italia di energia da fonte rinnovabile proveniente dall’Albania e dall’Europa dell’Est.

qua (+30 euro) e per i servizi bancari e finanziari (+45). Per un «salasso» complessivo «da oltre 600 euro su base annua», affermano i consumatori. Di fronte a costi in così rapida ascesa per beni a cui non si può rinunciare, diventa inevitabile tagliare le spese su altri fronti. E le famiglie hanno già cominciato a farlo. Un segnale arri-

Il direttore generale di Confindustria Maurizio Beretta

vi. Sullo sfondo però c’è il tema forse ancora più complesso della definizione dei livelli di contrattazione e del potenziamento del cosiddetto secondo livello. È su questo punto che le parti sembrano più distanti. Se infatti c’è chi è più disponibile a lasciare che parte degli aumenti salariali siano stabiliti a livello aziendale per legarli alla produttività, dal-

E la società lavora a un nuovo software

Il Codacons in campo contro i rincari

NEW YORK - Apple sta lavorando a un software per risolvere un problema lamentato da numerosi clienti dell’attesissimo iPhone 3G. Le telefonate, secondo le proteste, si interromperebbero senza motivo con una frequenza davvero sconcertante. La società di Cupertino non ha ancora rilasciato dichiarazioni a proposito del difetto, ma Michael Coe, portavoce di At&t, l’operatore che detiene l’esclusiva sull’iPhone negli Usa, ha spiegato che come tutti i telefoni cellulari anche l’iPhone è soggetto a interferenze. Non ha però specificato se l’iPhone sia più predisposto a perdere la linea durante le chiamate rispetto agli altri telefoni che usano At&t come operatore.Il successo commerciale del nuovo telefono - dicono gli esperti - dipenderà molto dalla prontezza con cui Apple saprà trovare rapida soluzione a questi problemi.

ROMA - Il Codacons chiede al Governo un decreto legge per estendere i saldi “di fine stagione” almeno fino alle festività natalizie. E minaccia un maxisciopero della spesa da organizzare per l’ormai prossimo mese di settembre. Per l’associazione dei consumatori, infatti, la stagione estiva dei saldi può essere considerata “un vero e proprio fallimento”, con le vendite crollate e picco e gli operatori che si dicono, da Nord a Sud, insoddisfatti. Sono necessari - per il Codacons - “interventi immediati, primo tra tutti un ribasso generalizzato dei prezzi”. In caso contrario, promettono i rappresentanti dell’associazione dei consumatori, “siamo pronti a dare battaglia e a realizzare già a settembre un maxi sciopero della spesa” che coinvolga l’intero territorio nazionale.

Il nuovo iPhone Apple Saldi fino a Natale ha problemi “di linea” o sciopero della spesa

TITOLO S.S. LAZIO SABAF SADI SERVIZI INDUSTR MAX

1,4684

1,4766

161,8300

162,6300

Sterlina Inglese

0,7871

0,7906

SANOFI

Franco Svizzero

1,6096

1,6175

SAP

Yen Giapponese

SAES GETTERS RISP NC SAFILO GROUP SAIPEM SAIPEM RISP CV

SARAS

TITOLO GRUPPO COIN GUALA CLOSURES

VAR % P. UFF -2,46

PREZZO RIF 2,97

VAR % P. RIF -1,98

PREZZO ULT 2,97

TITOLO KAITECH

PREZZO ULT 0,32

TITOLO NAVIGAZ MONTANARI

Corona Norvegese

7,9519

7,9730

Corona Svedese

9,3432

9,3620

Dollaro HongKong

11,4850

11,5350

Dollaro Singapore

2,0756

2,0842

235,6500

239,2100

11,3160

11,6240

3,3090

3,3427

SEAT PAGINE GIALLE

6.092

0,11

-6,26

0,10

-12,97

0,10

438

0,14

-3,08

0,13

-13,15

0,13

SIAS

654

6,86

+1,72

6,85

+1,89

NR CONTR 200

PREZZO UFF 3,05

VAR % P. UFF +0,13

PREZZO RIF 3,06

VAR % P. RIF +0,33

PREZZO ULT 3,06

4

86,95

+0,75

86,95

+0,81

86,95

SIEMENS

5

76,26

+0,49

76,62

+0,86

77,14

SMURFIT SISA SNAI SNAM RETE GAS SNIA SNIA 3% CV 2010 SO PA F

SOL SOPAF 2012 CV3,875% SORIN

61

0,51

+0,68

0,50

-0,64

0,50

STEFANEL

19

2,84

+1,90

2,86

+3,48

2,86

STEFANEL RISP NC

I GRANDI VIAGGI

15

1,13

-0,88

1,13

-1,65

1,13

L’OREAL

1

70,58

+0,67

70,58

+0,67

70,58

1

17,35

+0,60

17,35

+0,17

17,35

I.M.A

35

14,04

-0,08

14,01

+0,16

14,00

LA DORIA

0

1,38

0,00

1,37

0,00

0,00

OLIDATA

21

0,71

-1,09

0,71

-2,19

0,71

TAS

597

13,73

-0,31

13,64

-0,29

13,65

LANDI RENZO

1.644

4,73

+8,28

4,74

+5,07

4,75

OMNIA NETWORK

13

0,88

-0,29

0,87

-0,52

0,87

TELECOM IT MEDIA R

1.202

4,36

-0,43

4,37

+0,16

4,36

LAVORWASH

2

1,75

+2,94

1,75

+2,94

0,00

PANARIAGROUP

16

3,67

+0,19

3,70

+1,40

3,70

LOTTOMATICA

1.450

21,05

+0,57

21,05

+0,67

21,10

PARMALAT

3.955

16,97

LUXOTTICA GROUP

IMMSI IMPREGILO IMPREGILO RP INDESIT COMPANY INDESIT COMPANY RNC ING GROEP

+0,79

16,98

+1,16

17,00

PERMASTEELISA

2

71,92

-2,67

72,00

-2,56

72,00

PHILIPS

11

2,50

+1,59

2,50

+1,63

2,50

PIAGGIO

93

0,85

+2,16

0,85

+2,29

0,85

MAIRE TECNIMONT

508

3,49

+1,60

3,51

+1,71

3,53

PININFARINA SPA

1.802

3,60

+1,84

3,63

+2,28

3,64

MANAGEMENT E C

23

0,70

-1,12

0,70

-0,71

0,00

PIRELLI E C

0,00

PIRELLI E C RISP POR

9,68

0,00

9,68

0,00

932

7,32

+3,40

7,41

+4,52

7,40

MARIELLA BURANI F.G

0

0

6,99

0,00

6,99

0,00

0,00

MARR

MARCOLIN

6,83

SIAS-17 CV 2,625%

NICE

MAFFEI SPA

3,33

SEAT PAGINE GIALLE R

NEGRI BOSSI

LVMH

38,40

+1,43

7,4588

1,07

0,17

49,86

-0,13

3,33

24,5280

0,83

2,16

+3,83

38,40

+1,52

7,4574

+0,93

3,54

50,16

-0,13

3,33

24,1950

+1,04

+0,52

+2,92

38,40

0,00

1,09

+2,41

49,72

4

0,05

0,83

+0,68

29 814

+7,17

+0,83

0,17

0,00

0,05

+0,33

3,57

0,00

+8,85

1,09

2,17

29,48

0,05

0,83

+0,76

0,00

549

5

+0,47

29,48

SCHIAPPARELLI

49

+2,55

0

2,0805

KME GROUP RSP

0,17

13,97

2,0581

KME GROUP

3,60

24,70

Dollaro Neozelandese

4,27

2,17

1,14

+3,05

7,56

2,20

26

+1,43

24,68

-2,95

-1,08

117

+1,88

1,14

+2,75

+2,54

+0,09

725

13,96

+0,88

7,56

4,27

IGD

+2,12

1,14 24,65

10,50

2,20

IMM LOMBARDA

55

-3,96

-0,27

IL SOLE 24 ORE

13,89

655 6.054

+2,12

+0,05

IFIL

1,33 15,72

7,48

4,27

IFIL RISP

-1,83 +1,17

10,50

2,21

IFI PRIV

1,34 15,86

6

36

NOKIA CORPORATION

-1,19 +0,02

2

729

HERA

16,85

1,33 15,96

SAVE

SOCIETE GENERALE

VAR % P. RIF -0,31

-1,34

3 76

SAT

Zloty Polacco

PREZZO RIF 0,32

16,89

PREZZO ULT 0,00

1,5657

Fiorino Ungherese

VAR % P. UFF -1,08

-0,65

VAR % P. RIF +8,70

1,6950

Rand Sudafrica

PREZZO UFF 0,32

17,01

PREZZO RIF 0,38

1,5551

Corona Danese

NR CONTR 6

83

VAR % P. UFF +8,70

1,6830

SOGEFI PREZZO UFF 2,98

PREZZO UFF 0,38

Dollaro Canadese

SOCOTHERM NR CONTR 136

NR CONTR 9

Dollaro Australiano

Corona Ceca

1 € = 1,4726 $

SAES GETTERS

MIN Dollaro US

Atlantia (+2,93% a 18,87 euro) e Fiat, che ha chiuso in crescita dell’1,37% a 11,8 euro, con una leggera frenata nel finale di seduta. Tra i titoli a maggior capitalizzazione, rialzi chiari sono stati registrati anche da Saipem (+3,05%), Italcementi (+2,98%) e Impregilo (+2,28%), ma spiccano soprattutto gli acquisti sul gruppo editoriale L’Espresso, che segna un aumento finale del 3,14% a 1,77 euro. Nel settore dei media bene anche Rcs (+2,10% a quota 1,60), mentre Mondadori ha ceduto lo 0,77% a 4,01 euro. Seat crolla dopo la lunga corsa, speculazione su A.S. Roma

l’altra c’è invece chi è convinto che il primo livello debba ancora rimanere centrale. In attesa che si raggiunga un possibile accordo, molti contratti restano però da chiudere. Al punto che circa 5 milioni di lavoratori (nel pubblico, nella sanità, nella scuola e istruzione, nelle pulizie e nei trasporti) sono ad oggi ancora in sospeso.

STMICROELECTRONICS

5

3,12

+0,03

3,13

+0,13

3,12

TELECOM IT-10 CV1,5%

4.629

1,90

+1,60

1,89

+0,11

1,89

TELECOM ITALIA

86

14,22

+0,43

14,28

+0,92

14,26

TELECOM ITALIA MEDIA

1

23,17

+1,27

23,17

+1,27

23,17

TELECOM ITALIA R

384

1,56

+1,69

1,56

+0,71

1,56

TELEFONICA

0

2,20

0,00

2,20

0,00

0,00

186

3,72

+0,19

3,69

+0,41

3,70

1.883

4,27

+0,85

4,25

+0,64

4,25

37

0,42

+0,81

0,42

+0,89

0,42

1

91,22

+0,45

91,22

+0,45

91,22

130

0,43

-0,83

0,43

-0,11

0,43

3

63,84

64,40

-0,08

63,84

-0,17

63

4,03

+1,10

4,02

+0,65

4,00

171

2,76

-0,40

2,73

-0,76

2,73

7

4,24

-1,49

4,24

-1,33

4,24

2

88,00

+0,24

88,00

+0,46

88,00

92

0,75

-1,18

0,75

-0,19

0,75

60

0,36

-1,42

0,36

+0,28

0,36

0

3,82

0,00

3,82

0,00

4.050

8,41

+1,64

8,38

+0,59

8,39

6

17,50

+0,64

17,67

+1,61

17,67

0,00

8

0,13

-1,52

0,13

-1,52

0,00

8

111,41

+0,24

111,25

+0,09

111,50

5.333

1,15

-0,26

1,15

+0,26

1,16

548

0,13

-7,30

0,13

-6,07

0,13

2.167

0,91

+0,87

0,92

+0,28

0,92

0

16,81

0,00

16,81

0,00

0,00

168

6,69

-3,58

6,75

-1,47

6,85

TENARIS

5.860

17,67

+2,03

17,37

-0,38

17,36

1.903

0,46

+3,14

0,46

+4,44

0,46

TERNA

1.783

2,67

+0,19

2,68

+0,94

2,68

TISCALI

1.508

1,48

+0,07

15

1,58

-0,06

1,58

+0,06

1,58

87

0,41

+2,45

0,42

+4,33

0,42

1,49

-0,47

236

15,90

+0,08

15,88

-0,04

15,88

491

14,13

+0,51

14,11

+0,56

14,08

TOD’S

530

40,79

+2,46

41,27

+4,67

41,01

99

5,61

-0,07

5,67

+0,85

5,68

POLIGRAF. S. F

28

15,59

-2,25

15,42

-1,47

15,42

TOTAL

7

48,26

-0,12

48,32

+0,62

48,32

15,56

+2,52

15,62

+2,53

15,60

1

21,77

+0,14

21,77

-0,23

21,77

MEDIACONTECH

4,74

POLIGRAFICI EDIT

23

0,57

+5,84

0,58

+5,02

0,58

TREVI FIN IND

621

17

0,56

+0,52

0,56

-0,18

0,57

MEDIASET S.P.A

3.063

4,99

+0,52

4,99

+0,60

4,98

POLTRONA FRAU

42

1,18

-0,34

1,18

-2,16

1,18

TREVISAN COMETAL

295

1,84

+0,99

1,83

+0,94

INTEK R

10

0,88

+2,83

0,88

+0,57

0,88

MEDIOBANCA

3.213

9,71

+1,17

9,73

+1,17

9,74

PPR

0

78,63

0,00

78,91

0,00

0,00

TXT E-SOLUTIONS

86

9,36

+0,49

9,30

+1,72

9,36

132

6,00

+0,23

5,98

+0,39

5,99

MEDIOLANUM

816

3,02

+1,11

3,02

+1,31

3,02

PREMAFIN FIN HP

289

1,39

0,00

1,40

+1,23

1,40

UBI BANCA

2.046

15,97

+0,48

16,02

+0,56

16,04

1,45

UNI LAND

INTESA SANPAOLO

-1,01

4,74

-0,23

6.558

3,73

-0,61

3,74

-0,45

3,75

MEDITERRANEA ACQUE

3,27

-2,01

3,33

-0,27

3,33

PREMUDA

722

3,47

-0,40

3,48

-0,26

3,47

MELIORBANCA

9

3,17

+0,06

3,17

0,00

3,17

PRIMA INDUSTRIE

34

0,14

+1,42

0,14

-0,15

0,14

MID INDUSTRY CAPITAL

0

19,25

0,00

19,25

0,00

0,00

PRYSMIAN

INVEST SVILUPPO MED

0

1,00

0,00

1,00

0,00

0,00

MILANO ASS ORD

3,60

+1,21

3,56

-0,97

IPI

0

3,48

0,00

3,49

0,00

0,00

MILANO ASS RISP PORT

31

3,61

+1,41

3,57

+0,70

3,56

RCS MEDIAGROUP

IRCE

4

2,50

+0,81

2,50

+0,81

2,50

MIRATO

0

7,60

0,00

7,58

0,00

0,00

RCS MEDIAGROUP RSP

13

IRIDE

413

1,69

+1,02

1,69

+1,50

1,69

MITTEL

7

4,09

+1,79

4,05

+0,85

4,05

RDB

ISAGRO

84

4,43

-0,70

4,42

+0,09

4,44

MOLMED

3

1,92

+0,31

1,92

+0,37

1,92

RECORDATI ORD

IT HOLDING

55

0,49

+1,94

0,49

+2,27

0,49

MONDADORI EDIT

696

4,04

-0,93

4,01

-0,77

4,02

RENAULT

3

4,64

-1,09

4,68

-0,43

4,63

MONDO TV

22

5,33

+0,23

5,17

-1,19

5,11

RENO DE MEDICI

33

0,27

-0,22

0,27

2.038

9,67

+2,33

9,71

+2,98

9,71

MONRIF

13

0,63

+3,00

0,63

+3,34

0,64

REPLY

29

20,89

+1,16

20,90

0,43

+0,56

109

0,56

INTESA SANPAOLO RSP INVEST E SVILUPPO

IT WAY ITALCEMENTI

19

4,70

1,48

INTEK INTERPUMP GROUP

9

PIRELLI&C REAL E

942

3,57

RATTI

ITALCEMENTI RISP

238

7,37

+0,66

7,41

+1,49

7,40

MONTEFIBRE

22

0,43

0,00

0,43

RETELIT

ITALMOBILIARE

240

50,08

+0,81

49,88

+1,28

49,99

MONTEFIBRE R

39

0,42

-4,57

0,42

-3,77

0,43

RICHARD-GINORI 1735

ITALMOBILIARE RNC

110

35,58

+1,95

35,26

+0,97

35,46

MUNICH RE

3

106,13

-1,82

106,47

-1,51

106,47

JUVENTUS FC

201

1,02

-5,76

1,02

-2,57

1,02

28

4,42

+0,14

4,39

+0,23

4,35

MUTUIONLINE

RISANAMENTO RWE

1,43

+0,28

1,45

+1,12

38

18,23

+1,82

18,11

+0,37

18,11

UNICREDIT

2.245

28

16,14

+1,24

16,12

+1,06

16,11

UNICREDIT RSP

5

0,40

-0,50

0,40

-0,50

0,00

133

1,60

+1,07

1,60

+2,10

1,60

UNIPOL

1,29

+1,09

1,29

+0,55

1,28

UNIPOL PRIV

13

2,95

-0,71

2,95

-1,64

2,95

VIAGGI DEL VENTAGLIO

248

4,81

+1,03

4,80

+1,14

4,80

VIANINI INDUSTRIA

0

59,39

0,00

59,39

0,00

0,00

+1,01

0,27

+0,97

20,90

UNILEVER

1,83

61

1,35

-0,22

1,35

0,00

1,35

8.948

3,75

-0,53

3,75

-0,40

3,75

11

4,10

-0,29

4,10

+0,17

4,10

4

19,39

+3,13

19,36

+2,98

19,36

1.069

1,74

+0,70

1,74

+1,10

1,74

854

1,30

+0,23

1,30

-0,61

14

0,39

+0,56

0,39

-0,89

0,39

2

2,73

-0,36

2,73

-1,44

2,73

VIANINI LAVORI

73

8,89

-2,05

8,92

-0,27

8,86

VITTORIA ASS

38

10,42

-1,20

10,44

-0,86

10,43

0

279,00

0,00

279,00

0,00

0,00

VITTORIA-16 CV FIX/F

1,30

+0,61

0,56

+1,48

0,56

VIVENDI

0

27,15

0,00

27,15

0,00

0,00

0

0,40

0,00

0,41

0,00

0,00

ZIGNAGO VETRO

23

4,26

-0,72

4,25

-0,14

4,25

308

1,35

-0,07

1,34

-0,15

1,34

ZUCCHI SPA

0

2,67

0,00

2,67

0,00

0,00

4

71,59

-2,13

71,81

-1,35

71,81

ZUCCHI SPA RISP NC

0

3,00

0,00

3,00

0,00

0,00


Gli annunci d’asta sono presenti anche sul sito internet: www.aste.eugenius.it

12 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani TRIBUNALE DI CATANZARO Prima Sezione Civile Procedura esecutiva n. 198/87 R.G. Espr. UDIENZA DEL 14/05/2008 Il Giudice, Visti gli artt. 569 e segg. c.p.c.; Vista la richiesta di vendita; Visto l’art. 591 c.p.c.; Dispone la vendita senza incanto del compendio pignorato descritto nell’allegato prospetto redatto dall’esperto stimatore ai prezzi base ivi indicati con ulteriore riduzione di 1/4 rispetto all’ultima riduzione: LOTTO DI VENDITA N. 1: Piena proprietà per la quota di 500/1000 relativamente a appartamento in corso di costruzione sito al primo piano con annesse quota di proprietà pari a 1/2 (mq. 65.00 di superficie lorda coperta) del piano seminterrato in corso di costruzione (cantina) e quota di proprietà pari a 1/6 (mq. 105.00 circa) dell’intera area di pertinenza al fabbricato. Identificazione catastale: il terreno in cui ricade il fabbricato è individuato nel Catasto Terreni del Comune di Santa Caterina dello Ionio (CZ) con foglio di mappa n. 41, particella n. 139. Il fabbricato in cui ricadono i beni di questo lotto, in corso di costruzione, non è accatastato. VALORE DI STIMA LOTTO DI VENDITA N. 1 = Euro 21.500,00 (Euro ventunomilacinquecento/00). Con l’ulteriore riduzione di 1/4 = Euro 9.070,31 (Euro novemilasettanta/31). LOTTO DI VENDITA N. 2: Piena proprietà per la quota di 500/1000 relativamente a appartamento in corso di costruzione sito al secondo piano con annessa quota di proprietà pari a 1/6 (mq. 105.00 circa) dell’intera area di pertinenza del fabbricato. Identificazione catastale: il terreno in cui ricade il fabbricato è individuato nel Catasto Terreni del Comune di Santa Caterina dello Ionio (CZ) con foglio di mappa n. 41, particella n. 139. Il fabbricato in cui ricadono i beni di questo lotto, in corso di costruzione, non è accatastato. VALORE DI STIMA LOTTO DI VENDITA N. 2 = Euro 13.900,00 (Euro tredicimilanovecento/00). Con l’ulteriore riduzione di 1/4 = Euro 5.864,06 (Euro cinquemilaottocentosessantaquattro/ 06). LOTTO DI VENDITA N. 3: Piena proprietà per la quota di 500/1000 relativamente a appartamento in corso di costruzione sito al terzo piano con annesse quota di proprietà pari a 1/2 (mq. 68,00 circa di superficie lorda coperta di cui mq. 22.50 circa abitabili) del piano sottotetto parzialmente abitabile e quota di proprietà pari a 1/6 (mq. 105.00 circa) dell’intera area di pertinenza del fabbricato. Identificazione catastale: il terreno in cui ricade il fabbricato è individuato nel Catasto Terreni del Comune di Santa Caterina dello Ionio (CZ) con foglio di mappa n. 41, particella n. 139. Il fabbricato in cui ricadono i beni di questo lotto, in corso di costruzione, non è accatastato. VALORE DI STIMA LOTTO DI VENDITA N. 3 = Euro 19.370,00 (Euro diciannovemilatrecentosettanta/00). Con l’ulteriore riduzione di 1/4 = Euro 8.171,71 (Euro ottomilacentosettantantuno/71). Fissa per la presentazione delle offerte di acquisto il termine del 14/10/2008 ore 12,00. Fissa per la deliberazione sulle offerte e per la eventuale gara tra gli offerenti, con rialzo minimo non inferiore ad Euro 2.000,00, l’udienza del 15/10/2008. Dispone che le offerte di acquisto siano presentate in busta chiusa unitamente ad un assegno circolare intestato “Tribunale di Catanzaro - procedura n. 198/87” portante una somma pari al decimo del prezzo proposto, da imputare a cauzione. L’immobile, meglio descritto nella relazione tecnica consultabile in Cancelleria, sarà venduto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, che si intende conosciuto dall’aggiudicatario. L’aggiudicatario dovrà versare il prezzo di acquisto, dedotta la cauzione, entro il termine perentorio di sessanta giorni dall’aggiudicazione. Le spese di trasferimento saranno a carico della procedura esecutiva. Dispone che il creditore provveda, entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte, alla notifica della presente ordinanza ai creditori di cui all’art. 498 c.p.c. non comparsi nonché alla pubblicazione della stessa e della relazione di stima mediante inserimento nel sito internet www.aste.eugenius.it e diffusione sul quotidiano “Il Domani”. Manda alla Cancelleria di provvedere all’avviso previsto dagli artt. 490 e 570 c.p.c.. Dispone che nella pubblicità sia omessa l’indicazione del debitore. Il Giudice (Dott. G. Cava) °°°°°°°°°° CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE D.ssa Maria Carmela Andricciola nella procedura esecutiva n.257/92 R.G.E. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto unico: Appartamento in Catanzaro, Via Conti di Loritello con cantina e mansarda (F. 74, P.lla 283, sub 1) euro uro 72.000,00 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti, in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata per il giorno 8 ottobre 2008. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonché un Assegno Circolare “Non Trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. n. 257/92” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro uro 500,00. L’aggiudicatario dovrà versare in Cancelleria il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro 11 termine dì sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della procedu-

PROGETTO

A CURA DELLA

ra esecutiva. Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art. 498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it - Il Domani Catanzaro, 10.04.2008 L’OPERATORE GIUDIZIARIO (Miryam Ficchi) °°°°°°°°°° Cancelleria Esecuzioni Immobiliari Il GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dr. Luigi Cavallo nella procedura esecutiva n. 24/04 r.g. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: lotto n. 1: Appartamento in Badolato, via Nazionale 115 (F.28,P.lla 241, Sub 9) Euro 66.938,00 lotto n. 2: Appartamento in Badolato, via Nazionale 287 (F.28,P.lla 39, Sub 9) Euro 61.200,00 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti, in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art. 572 cpc è fissata per il giorno 08 ottobre 2008 Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonché un Assegno Circolare “Non Trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. n …” di un importo pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 1.000,00 L’aggiudicatario, dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto-dedotta la già versata cauzione -entro il termine di sessanta (60) giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della Procedura esecutiva Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art. 498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicata entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it - Il Domani Catanzaro, 21 maggio 2008 L’operatore Giudiziario Ficchi Miryam °°°°°°°°°° Cancelleria esecuzioni Immobiliari IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dott. Giuseppe Cava nella procedura esecutiva n. 7/1991 R.G.E. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto n. 1 - Locale sito in Catanzaro alla via Barlaam da Seminara n.47, della superficie di mq. 29,50, ubicato al piano seminterrato e riportato in catasto alla partita 21044 foglio 43 particella 194 sub 64 - prezzo base Euro 14.907,00. Lotto n. 3 - Locale sito in Catanzaro alla via Barlaam da Seminara n.47, della superficie di mq. 8,90, ubicato al piano seminterrato e riportato in catasto alla partita 21044 foglio 43 particella 194 sub 66 - prezzo base Euro 2.813,00. Lotto n.4 - Locale sito in Catanzaro alla via Barlaam da Seminara n.47, della superficie di mq. 10,40, ubicato al piano seminterrato e riportato in catasto alla partita 21044 foglio 43 particella 194 sub 67 prezzo base Euro 3.375,00. Lotto n.5 - Locale sito in Catanzaro alla via Barlaam da Seminara n.47, della superficie di mq. 11,10, ubicato al piano seminterrato e riportato in catasto alla partita 21044 foglio 43 particella 194 sub 68 prezzo base Euro 3.657,00. Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in cancelleria. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata per il giorno 15/10/2008 ore 9,30. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 c.p.c. in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in cancelleria, entro le ore 12,00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita e il nome del giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonchè un assegno circolare non trasferibile intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. N. 7/1991” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato degli immobili. In caso di gara tra più offerenti l’aumento minimo è fissato in euro 1.000,00 per tutti i lotti. L’aggiudicatario dovrà versare in Cancelleria il prezzo di acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della procedura esecutiva. Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art. 498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.eugenius.it - Il Domani Catanzaro, 17 giugno 2008 °°°°°°°°°° Ufficio esecuzioni immobiliari Il Giudice dell’esecuzione, dott. Cavallo, ha pronunciato la seguente ORDINANZA Visti gli atti del procedimento n. 99/91 R.G.E. pendente tra:

MEDIATAG

Sanpaolo Banco di Napoli E DISPONE La vendita senza incanto dei beni seguenti: Lotto 1: Terreno agricolo, in località S. Teresa, Comune di Petrizzi, sup. complessiva Ha 41.05.56, sul terreno sono stati realizzati diversi fabbricati per la conduzione dell’azienda, tutti abusivi, in catasto Foglio 1 P.lla 105; Foglio 3, P.lla 7;Foglio 4 P.lla 300. Prezzo base: euro 294.315,00. Lotto 2: Terreno agricolo, località Marrani, Comune di Olivadi, sup. Ha 42.90, in catasto al Foglio 3, P.lla 27. Prezzo base: euro 2.154,50. Lotto 3: Terreno agricolo, località Ferria, Comune di Olivadi, sup. Ha 44.00.00, sul fondo è presente un fabbricato a due piani e una piccola costruzione a blocchi di cemento, in catasto Foglio 3, P.lla 151. Prezzo base: euro 2.625,00. Lotto 4: Terreno agricolo, località Runci, Comune di Olivadi, sup. Ha 28.40.00, sul fondo è presente un fabbricato di antica costruzione, in catasto Foglio 8, P.lla 276. Prezzo base: euro 1.860,00 Lotto 5: Terreno agricolo, località Pagliaro, Comune di Olivadi, sup. Ha 01.99.44, sul fondo è presente un fabbricato in parte di recente costruzione, in parte di antica costruzione, in catasto Foglio 2, P.lla 271 e Foglio 3, P.lla 287. Prezzo base: euro 12.712,50 Lotto 6: Terreno in San Vito Ionio, loc. Gatti, in catasto Foglio 18, P.lla 299; P.lla 300, P.lla 74, P.lla 79. Prezzo base: euro 1.837,50 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile nella Cancelleria di questo Tribunale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’ immobile. Ogni offerente dovrà depositare in Cancelleria la propria offerta in busta chiusa unitariamente ad un assegno circolare intestato Tribunale di Catanzaro proc. n. 99/91 portante di un importo pari al 10% del prezzo proposto a titolo di deposito cauzionale, entro le ore 12 del giorno 08/10/2008, restando a carico del procedimento le spese di trasferimento. L’udienza per la deliberazione sulle offerte ex art. 572 c.p.c. e per l’eventuale gara tra gli offerenti ex art. 573 c.p.c. è fissata in data 07/10/2008. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 c.p.c. in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Aumento minimo in caso di gara euro 500,00. L’aggiudicatario, dovrà versare il prezzo di acquisto, dedotta la già versata cauzione, entro il termine di giorni sessanta dalla data di aggiudicazione in cancelleria. Catanzaro lì, Il cancelliere C1 Il Giudice dott. Salvatore Aiello dott. Cavallo °°°°°°°°°° Cancelleria esecuzioni Immobiliari IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dott. Giuseppe Cava nella procedura n. 128/1991 R.G.E. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto 5: Fabbricato sito in Magisano avente una superficie di mq. 620,55 con cortile esterno della superficie di mq. 2.500, riportato in catasto alla partita 1015 foglio 28 particella 35 - prezzo base Euro 41.536,00. Lotto n.6: Fabbricato ad un piano fuori terra sito in Magisano, avente una superficie di mq. 513,58 e riportato in catasto alla partita 1000021 - prezzo base Euro 25.783,00. Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in cancelleria. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata per il giorno 15/10/2008. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 c.p.c. in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in cancelleria, entro le ore 12,00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita e il nome del giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonchè un assegno circolare “non trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. N. “ di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in Euro 1.000,00 per tutti i lotti. L’aggiudicatario dovrà versare in Cancelleria il prezzo di acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico dell’aggiudicatario. Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art. 498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it - Il Domani Catanzaro, 17 giugno 2008 °°°°°°°°°° Cancelleria Esecuzioni Immobiliari Il Cancelliere comunica che Il Giudice dell’esecuzione, dr. Andricciola, nella procedura esecutiva n. 166/99 r.g.e. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto 1: Piano terra di edificio in Simeri Crichi, via Francesco Cilea, in catasto foglio 3 part. 833 sub 1102, mq. 88,00 circa; Prezzo euro 20.603,25 Lotto 2: Piano primo di edificio in Simeri Crichi, via Francesco Cilea, in catasto foglio 3 part. 833 sub 1104, mq. 100,00 circa; Prezzo euro 9.000,00 Lotto 3: Piano secondo di edificio in Simeri Crichi, via Francesco Cilea, in catasto foglio 3 part. 833 sub 1105, mq. 73,00 circa; Prezzo euro 22.299,75 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’ udienza di vendita ex art. 572 cpc è fissata per il giorno 8.10.2008. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 cpc in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12 del

Per informazioni 0961 996802

giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonchè un Assegno Circolare “Non Trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. n. ...” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando l’offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 500,00. L’aggiudicatario, dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della procedura esecutiva. Catanzaro, 17/01/2007 °°°°°°°°°° PRIMA SEZIONE CIVILE Il Giudice dell’esecuzione, dr. CAVALLO, ha pronunciato la seguente ORDINANZA Nel procedimento n. 50/99 R.G.E. pendente tra INPS E [ OMISSIS] Visti gli atti, DISPONE Procedersi alla vendita senza incanto dei beni seguenti: - Lotto 1: Quota di 1/2 di appartamento in SeliaM.na, loc. Chiaro, al secondo piano di un fabbricato residenziale, in catasto FG. 18, partic. 916, sub 11, terrazza e cortile al fg 18, plla 917, sub 7 e 8; - PREZZO BASE: euro 34.258,23; - Lotto 2: Quota pari a 1/2 fabbricato sito nel comune di Catanzaro, Via L. Di Bona, psto su un unico piano, 5 vani, in catasto FG. 64, partic. 493; - PREZZO BASE: euro 16.838,25; Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile nella Cancelleria di questo Tribunale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. Ogni offerente dovrà depositare in Cancelleria la propria offerta d’acquisto in busta chiusa, entro le ore 12 del giorno precedente l’udienza sotto fissata, unitamente ad un assegno circolare intestato “Tribunale di Catanzaro - “Procedura n. 50/99” portante una somma pari al 10% del prezzo base a titolo di cauzione restando a carico dell’aggiudicatario le spese di trasferimento. L’udienza per la deliberazione sull’offerta e per l’eventuale gara tra gli offerenti, con rialzo minimo non inferiore a euro 1.000,00 è fissata in data 08/10/08. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 in caso di mancanza di offerte. L’aggiudicatario, dovrà versare il prezzo di acquisto, dedotta la già versata cauzione, entro il termine perentorio di giorni sessanta dalla data di aggiudicazione, in cancelleria. Dispone che la presente ordinanza venga pubblicata per estratto, oltre che nelle forme di legge, almeno 45 giorni prima del termine per la presentazione delle offerte, mediante inserzione sul quotidiano “Il Domani”, nella rivista Aste del mese anteriore la vendita nonché sui siti web gestiti da Planetcom www.aste.eugenius.it e www.tribunaledicatanzaro.net e rivista aste. Manda alla Cancelleria per quanto di competenza Catanzaro, 09/04/08. °°°°°°°°°° PRIMA SEZIONE CIVILE Il Giudice dell’esecuzione, dr. CAVALLO, ha pronunciato la seguente ORDINANZA Nel procedimento n. 112/96 R.G.E. pendente tra INPS E [ OMISSIS] Visti gli atti, DISPONE Procedersi alla vendita senza incanto dei beni seguenti: Lotto 1: Fabbricato in Caraffa di Catanzaro, via Roma nn. 24-26, in catasto FG. 6, partic.. 539, sub 1, terrazza e cortile al fg 18, plla 917, sub 7 e 8; PREZZO BASE: euro 5.910,75; Lotto 2: Terreno in Caraffa di Catanzaro, loc. Coltelli, in catasto FG. 10, partic. 109; PREZZO BASE: euro 5.976,75; Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile nella Cancelleria di questo Tribunale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. Ogni offerente dovrà depositare in Cancelleria la propria offerta d’acquisto in busta chiusa, entro le ore 12 del giorno precedente l’udienza sotto fissata, unitamente ad un assegno circolare intestato “Tribunale di Catanzaro - “Procedura n. 112/96” portante una somma pari al 10% del prezzo base a titolo di cauzione restando a carico dell’aggiudicatario le spese di trasferimento. L’udienza per la deliberazione sull’offerta e per l’eventuale gara tra gli offerenti, con rialzo minimo non inferiore a euro 1.000,00 è fissata in data 08/10/08. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 in caso di mancanza di offerte. L’aggiudicatario, dovrà versare il prezzo di acquisto, dedotta la già versata cauzione, entro il termine perentorio di giorni sessanta dalla data di aggiudicazione, in cancelleria. Dispone che la presente ordinanza venga pubblicata per estratto, oltre che nelle forme di legge, almeno 45 giorni prima del termine per la presentazione delle offerte, mediante inserzione sul quotidiano “Il Domani”, nella rivista Aste del mese anteriore la vendita nonché sui siti web gestiti da Planetcom www.aste.eugenius.it e www.tribunaledicatanzaro.net e rivista aste. Manda alla Cancelleria per quanto di competenza Catanzaro, 09/04/08. °°°°°°°°°° Prima Sezione Civile Il Giudice dell’esecuzione, dott. Cavallo, ha pronunciato la seguente ORDINANZA nella procedura esecutiva n. 148/05 R.G.E. pendente tra xxxx e … visti gli atti: DISPONE procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto unico: fabbricato per civile abitazione in Comune di San Sostene, Vicolo 3 Roma 12 e 14, costituito da piano terra, piano primo, piano secondo e sottotetto, in catasto al foglio 12 p.lla 339 sub. 1 Prezzo euro 32.045,62 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si


Gli annunci d’asta sono presenti anche sul sito internet: www.aste.eugenius.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 13 trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile nella Cancelleria di questo Tribunale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. Ogni offerente dovrà depositare in cancelleria la propria offerta in busta chiusa unitamente ad un assegno circolare intestato Tribunale di Catanzaro proc. n. 148/05 portante un importo pari al 10% del prezzo proposto a titolo di cauzione, entro le ore 12 del giorno 07.10.2008, restando le spese di trasferimento a carico della procedura. L’udienza per la deliberazione sulle offerte ex art. 572 c.p.c. e per l’eventuale gara tra gli offerenti ex art. 573 c.p.c. è fissata in data 08.10.2008. Aumento minimo in caso di gara euro 3.000,00. L’aggiudicatario, dovrà versare il prezzo di acquisto, dedotta la già versata cauzione, entro il termine di giorni sessanta dalla data di aggiudicazione in cancelleria. Dispone che la presente ordinanza venga pubblicata per estratto, oltre che nelle forme di legge, mediante inserzione sul quotidiano “Il Domani”, nella rivista Aste e sul sito internet www.aste.eugenius.it almeno 45 giorni prima del termine per la presentazione delle offerte. Dispone che le spese di pubblicità siano poste a carico dell’erario Manda alla Cancelleria per quanto di competenza. Catanzaro, 10.4.2008. °°°°°°°°°° SEZIONE PRIMA CIVILE Il Giudice, dott. ssa Maria Carmela Andricciola, ha pronunciato la seguente ORDINANZA Visti gli atti del procedimento n. 114/2005; RGE DISPONE La vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto 1: Terreni agricolo, in agro di Borgia, situati tra la S.P. 172 e il centro abitato di Borgia, in catasto al foglio 9 p.IIe 35, 38, 39, 41, 142, 143, ha. 01.0;2.10. Prezzo euro 3.450,00; lotto 2: terreno, in agro di Borgia, situato tra la S.P. 172 e il centro abitato di Borgia, in catasto al foglio 9 p.IIe 40, 138, 144, 335, 336, 339, 340, 341, 344, 346, ha. 2.25.10 Prezzo euro 259.875,00 Lotto 3: quota pari a 1/2 di terreno agricolo, in agro di Borgia. Situato tra la S.P. 172 e il centro abitato di Borgia, sup. Ha 00.13.20 in catasto al foglio 9, p.IIe 670 e 671. Prezzo euro 1.275,00 Lotto 4: quota pari a 1/2 di terreno in agro di Borgia, situato tra la S.P. 172 e il centro abitato di Borgia, sul fondo è presente un fabbricato rurale di mq 166 e rudere di mq 14, in catasto al foglio 9, p.IIa 343. Prezzo euro 25687.50 Lotto 5: quota pari a 1/2 di fabbricato rurale in agro del Comune di Borgia, mq 40 su terreno di mq 56,00, in catasto al foglio l0, p.lla 1440 Prezzo euro 3.000,00 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio”descritti nella relazione di stima consultabile nella Cancelleria di questo Tribunale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato deIl’immobile. Ogni offerente dovrà depositare in Cancelleria la propria offerta in busta chiusa unitamente ad un assegno circolare intestato Tribunale di Catanzaro proc. n. 144,05 portante un importo pari al, 10% del prezzo proposto a titolo di cauzione, entro le ore 12 del giorno 7.10.2008, restando a carico del procedimento le spese di trasferimento. L’udienza per la deliberazione sulle offerte ex arI. 572 e.p.e. e per l’eventuale gara tra gli offerenti ex arI. 573 c.p.e. è fissata in data 8.10.2008. Aumento minimo in caso di gara euro 1.000,00 per il lotto 2 è euro 500,00 per irestanti lotti. L’aggiudicatario, dovrà versare il prezzo di acquisto, dedotta la già versata cauzione, entro il tennine di giorni sessanta dalla data di aggiudicazione in cancelleria. Dispone che la presente ordinanza venga pubblicata per estratto, oltre che nelle forme di legge, mediante inserzione sul quotidiano “Il Domani”, nella rivista Aste e sul sito internet www.aste.euenius.it almeno 45 giorni prima del termine per la presentazione delle offerte. Manda alla Cancelleria per quanto di competenza. Catanzaro TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PROC. 140/92 RE SI RENDE NOTO che il giorno 8.10.2008 alle ore 12,00 nella sala delle pubbliche udienze di questo Tribunale avanti al Giudice delle esecuzioni, si procederà alla vendita all’incanto dei beni immobili elencati in calce, alle seguenti condizioni: prezzo base euro 22.724,11. Ogni concorrente per essere ammesso all’incanto, dovrà depositare nelle forme dei depositi giudiziari, nella Cancelleria di questo Tribunale almeno quattro giorni prima della data fissata per l’incanto euro 2.272,41 per cauzione ed euro 4.544,82 per spese. L’aumento minimo da apportarsi alle offerte è di euro 516,46. L’aggiudicatario dovrà provvedere a sua cura e spese alla voltura catastale dell’immobile trasferitogli. Entro 60 giorni da quando l’aggiudicazione sarà divenuta definitiva (70 giorni dalla vendita) l’aggiudicatario dovrà versare, nelle forme dei depositi giudiziari, il prezzo di aggiudicazione, dedotto l’importo già versato a titolo di cauzione. Maggiori informazioni n Cancelleria. DESCRIZIONE DELL’IMMOBILE Quota pari a 1/2 dell’unità immobiliare in Lamezia Terme Via L.Da Vinci con ingresso da Via S.Bernardette, internamente si presenta suddiviso in 4 locali e dispone di due bagni, sup.compl. mq 133,86 ca. Riportato nel NCEU del predetto Comune al fg 24 p.lla 374 sub 4 cat. C/2. Il bene non è conforme alla vigente normativa urbanistica ed è condonabile entro 120 giorni dalla notificazione del decreto di trasferimento mediante il pagamento della somma di euro 676,56 ca,già detratto dal prezzo base d’asta. Lamezia Terme 21.5.08 Il Cancelliere C/1 F.to Bernardi °°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI In danno di proc. nr.112/93 R.G.E., richiesta da ISTITUTO NAZIONALE CREDITO EDILIZIO SI RENDE NOTO che il giorno 15.10.2008 alle ore 9:30 e segg. nella sala delle pubbliche udienze di questo Tribunale, avanti al G.E., si procederà alla vendita senza incanto del seguente bene immobile, alle seguenti

PROGETTO

A CURA DELLA

condizioni: prezzo base: euro 49.297,50 lotto n.1 prezzo base: euro 8.925,50 lotto n.2 ELENCO BENI IMMOBILI lotto 1: immobile per civile abitazione sito in Lamezia Terme, località Scinà, n.75 costituito da un appartamento al piano primo e secondo, con copertura a terrazzo al piano terzo, riportato al NCEU di detto comune foglio 26, part.lla 237 sub 3 cat A3 classe 2 vani 6 mq 139; lotto n.2: magazzino con destinazione d’uso a deposito, sito in Lamezia Terme località Scinà n.75 esteso per mq 43,22 riportato al NCEU di detto Comune al foglio 26, p.lla 237 sub 2 cat C2 classe 2; Ciascun offerente, per partecipare alla vendita, dovrà depositare presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 13:00 del giorno 15.10.2008 dichiarazione in regola con il bollo contenente l’indicazione del numero di rge della procedura, l’indicazione del prezzo offerto, del bene (lotto) cui si riferisce e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta, nonché ancora generalità dell’offerente incluso codice fiscale e copia di documento di identità dell’offerente o valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (procura speciale o certificato camerale); all’offerta in busta chiusa e senza segni di riconoscimento deve essere allegato l’assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane spa in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto; l’offerta è irrevocabile salvo che a) il Giudice ordini l’incanto, b) siano decorsi 120 gg. dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine indicato, 2) se è inferiore al prezzo base, 3) se l’offerente non presta cauzione a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane spa in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto. Le spese di trasferimento sono a carico dell’aggiudicatario come pure le attività e i costi per la cancellazione delle formalità. Qualora la vendita senza incanto non abbia luogo viene fissata la data del 29.10.2008 ore 9:30 e segg. per la vendita ai pubblici incanti del bene su descritto al prezzo base di euro 49.297,50 per il lotto n.1 ed euro 8.925,50 per il lotto n.2. Le offerte di acquisto devono essere presentate presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari entro le ore 13:00 del giorno 28.10.2008; con le modalità ed il prezzo base di cui sopra. Le offerte in aumento non devono essere inferiori al 3% per il lotto n.1 ed euro 450,00 per il lotto n.2. Deve essere depositato unitamente alla domanda di partecipazione alla vendita assegno circolare intestato a Poste Italiane spa non trasferibile in ragione di un decimo del prezzo base d’asta. Si stabilisce altresì che gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, la vendita avviene a corpo e non a misura, la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità; l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 gg. dalla data di aggiudicazione mediante assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane spa, in mancanza si provvederà a norma degli artt. 586 c.p.c. Lamezia Terme, °°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI In danno di proc. nr.31/05 R.G.E., richiesta da INTERNATIONAL CREDIT RECOVERY SRL SI RENDE NOTO che il giorno 15.10.2008 alle ore 9:30 e segg. nella sala delle pubbliche udienze di questo Tribunale, avanti al G.E., si procederà alla vendita senza incanto del seguente bene immobile, alle seguenti condizioni: prezzo base lotto unico: euro 48.675,00 ELENCO BENI IMMOBILI lotto 1: immobile per civile abitazione sito in Lamezia Terme, località Ginepri, residence Lamezia Golfo, riportato al NCEU di Lamezia Terme al foglio 23, part.lla 184 sub 52, cat A/3, vani 4, superficie 75,09 mq circa. Ciascun offerente, per partecipare alla vendita, dovrà depositare presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 13:00 del giorno 14.10.2008 dichiarazione in regola con il bollo contenente l’indicazione del numero di rge della procedura, l’indicazione del prezzo offerto, del bene (lotto) cui si riferisce e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta, nonché ancora generalità dell’offerente incluso codice fiscale e copia di documento di identità dell’offerente o valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (procura speciale o certificato camerale); all’offerta in busta chiusa e senza segni di riconoscimento deve essere allegato l’assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane spa in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto; l’offerta è irrevocabile salvo che a) il Giudice ordini l’incanto, b) siano decorsi 120 gg. dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine indicato, 2) se è inferiore al prezzo base, 3) se l’offerente non presta cauzione a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane spa in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto. Le spese di trasferimento sono a carico dell’aggiudicatario come pure le attività e i costi per la cancellazione delle formalità. Qualora la vendita senza incanto non abbia luogo viene fissata la data del 29.10.2008 ore 9:30 e segg. per la vendita ai pubblici incanti del bene su descritto al prezzo base di euro 48.675,00 per il lotto unico. Le offerte di acquisto devono essere presentate presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari entro le ore 13:00 del giorno 28.10.2008; con le modalità ed il prezzo base di cui sopra. Le offerte in aumento non devono essere inferiori al 3% per il lotto unico. Deve essere depositato unitamente alla domanda di partecipazione alla vendita assegno circolare intestato a Poste Italiane spa non trasferibile in ragione di un decimo del prezzo base d’asta. Si stabilisce altresì che gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, la vendita avviene a corpo e non a misura, la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità; l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 gg. dalla data di aggiudicazione mediante assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane spa, in mancanza si provvederà a norma degli artt. 586 c.p.c. Lamezia Terme,

MEDIATAG

°°°°°°°°°° Sezione Fallimentare R.F. n. 521, Sentenza n. 2/98 del 12/1/1998, G. D. dott. Brancaccio Il Giudice Delegato, ritenuto opportuno procedere alla vendita all’incanto; ORDINA che si proceda alla vendita all’incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui essi si trovano, quale risultano dalla perizia agli atti del fascicolo della procedura fallimentare, cui si fa integrale riferimento in questa sede, anche con riferimento ad eventuali irregolarità urbanistiche che potranno essere sanate o condonate dall’aggiudicatario entro il termine di 120 giorni dalla notificazione del decreto di trasferimento ai sensi degli artt. 17 e 40 L. n. 47/1985: lotto a): magazzino sito in Lamezia Terme, contrada Scinà, al piano terra di un palazzo condominiale, avente una superficie coperta di mq 243 con annesso spazio cortilizio recintato di mq 430 di cui 30 mq risultano occupati da un manufatto abusivo destinato a cucina rustica; il tutto è catastalmente individuato al foglio 32 particella 1021 sub 12 alla categoria C/2, partita 1010575; costituiscono pertinenze del lotto anche i diritti di comproprietà sull’adiacente corte di circa 800 mq in ragione delle quote millesimali; le irregolarità urbanistiche concernenti il manufatto abusivo potranno essere condonate nel termine di 120 giorni dalla notificazione del decreto di trasferimento; lotto b): porzione del fabbricato situato in Lamezia Terme, località Savutano, costituita da mq 186 di lastrico solare catastalmente individuato al foglio 86 di Sambiase particella 706 subalterni 9 e 10; lotto c): nuda proprietà dell’appartamento situato a Falerna località La Scogliera, foglio 23 particella 940 sub 25 cat. A/3 consistenza vani 6,5 garage situato a Falerna località La Scogliera, foglio 23 particella 940 sub. 24 cat. C/6; FISSA Il prezzo base in euro euro 90.880 per il lotto a); Il prezzo base in euro euro 14.080,00 per il lotto b); Il prezzo base in euro euro 70.000,00 per il lotto c); L’aumento minimo da apportare all’offerta è stabilito nella misura del 5% dell’importo a base d’asta per i lotti a) e b), euro 3.000,00 per il lotto c). L’incanto ha luogo il giorno 30/09/2008 ore di rito. Ogni concorrente deve presentare entro il giorno 29/09/2008 nella cancelleria fallimentare assegno circolare intestato alla curatela fallimentare pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione. Il termine per il versamento del residuo prezzo non potrà essere superiore ai 90 giorni dall’aggiudicazione; entro lo stesso termine a pena di decadenza l’aggiudicatario dovrà versare, mediante assegno circolare intestato alla procedura, il 20% del prezzo di aggiudicazione a titolo di deposito per le presumibili spese di trasferimento. Le spese relative alla vendita ed al passaggio di proprietà sono poste a carico dell’aggiudicatario, unitamente alle spese di eventuali sanatorie o condoni ed alle spese di cancellazione di pignoramenti, ipoteche e della sentenza dichiarativa di fallimento. Gli offerenti devono indicare il proprio codice fiscale, dichiarare la propria residenza ed eleggere domicilio nel comune di Lamezia Terme. Ulteriori informazioni potranno essere chieste al curatore. L’ordinanza di vendita viene pubblicata sul quotidiano “Il Domani”, sul giornale periodico “Aste”, ed inserita nel sito internet del periodico da ultimo indicato nonchè nel sito internet www.aste.eugenius.it,. Lamezia Terme, 10/06/2008 Il Giudice Delegato Dott. Brancaccio TRIBUNALE CIVILE DI VIBO VALENTIA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Il Giudice dell’Esecuzione immobiliare - Dott.ssa Vincenzina Andricciola: - A scioglimento della riserva di cui al verbale di udienza del 15 gennaio 2008; - Letti gli atti relativi alla procedura esecutiva immobiliare n. 149/94 R.E., da CENTROBANCA BANCA CENTRALE DI CREDITO POPOLARE SpA; con l’intervento di - CENTROBANCA SpA; - CENTROBANCA quest’ultima rappresentata dagli Avvocati Antonio Pallone e Francesco Criscoli, elettivamente domiciliata presso lo studio dell’Avv. Giuseppe Corigliano in Vibo Valentia- Viale Kennedy n. 65; Contro … - Pronunciando sull’istanza di vendita dei beni pignorati; ritenuto che sussistono le condizioni di legge per l’accoglimento dell’istanza di vendita all’incanto dei beni oggetto di pignoramento; visti gli artt. 576 e segg. c.p.c.; ha pronunciato la seguente Ordinanza di vendita immobiliare con incanto Dei beni immobili di proprietà della debitrice, così come di seguito descritti “LOTTO N:01”: Piano terra adibito a magazzino del fabbricato sito Comune di Joppolo (VV) Contrada “Oliveto”, riportato al N.C.E.U. del Comune di Joppolo al foglio di mappa n.18, partita 1314, particella 743, sub.1, categoria C/6 classe 2, superficie mq.90. Questa in vendita1000/1000, valore complessivo euro 14.873,96. “LOTTON.02”: Appartamento posto al piano primo per civile abitazione del fabbricato sito in Comune di Joppolo (VV) Contrada “Oliveto”, riportato al N.C.E.U. del Comune di Joppolo al foglio di mappa n. 18, partita 1314, particella 743, subalterno 2, categoria A/3, classe 2, con una superficie di mq. 105. Questa in vendita 1000/1000. Valore complessivo euro 16.113,45. “LOTTO N.03”: Appartamento posto al piano secondo del fabbricato sito in Comune di Joppolo (VV) Contrada “Oliveto”, per civile abitazione in fase di costruzione, riportato al N.C.E.U. del Comune di Joppolo al foglio di mappa n. 18, partita 1314, particella 743, subalterno 3, categoria A/3, classe 2, con superficie di circa mq.105. Quota in vendita 1000/1000. Valore complessivo euro 14.171,57 La vendita avrà luogo all’incanto, in più lotti il giorno 7.10.2008, ore 11, davanti al G.E. dell’intestata procedura in una sala delle pubbliche udienze del Tribunale di Vibo Valentia; gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui appartengono al debitore e sulla base dei dati emergenti dai certificati catastali ed ipotecari e dalla relazione di stima dell’esperto Arch. Francescantonio Tedesco depositata il 07 settembre 2000, consultabile in Cancelleria.

Per informazioni 0961 996802

Stabilisce per la vendita le seguenti condizioni: 1) Il prezzo base è di euro 14.873,96 per il lotto n.1; euro 16.113,45 per il lotto n.2; euro 14,171,57 per il lotto n.3; come da stima del C.T.U. Arch. Francescantonio Tedesco depositata il 07. Settembre 2000. 2) Le offerte in aumento non potranno essere inferiori a euro 774,69 (non oltre euro 2.582,28). 3) L’ammissione all’incanto è subordinata al deposito sul libretto intestato alla procedura delle seguenti somme: 10% del prezzo minimo a titolo di cauzione; 12% del prezzo minimo quale somma corrispondente all’ammontare approssimativo delle spese della procedura. 4) Ogni offerente dovrà prestare cauzione in danaro o in titoli del debito pubblico della somma suindicata oltre IVA entro il giorno precedente l’incanto mediante deposito di essa nella cancelleria su apposito libretto giudiziario assoggettato a vincolo di indisponibilità salvo diverso ordine del G.E. 5) L’aggiudicatario, entro il termine di giorni 30 (trenta) dall’aggiudicazione dovrà depositare il prezzo, dedotta la cauzione già prestata, in un libretto di deposito giudiziario vincolato al giudice dell’esecuzione. 6) Le spese delle formalità per la cancellazione della trascrizione dei pignoramenti immobiliari e delle iscrizioni ipotecarie nonché delle volture catastali saranno a carico dell’aggiudicatario. 7) L’offerente ove coniugato dovrà produrre un estratto dall’Ufficiale di stato civile del Comune presso il quale fu registrato il matrimonio relativamente al regime patrimoniale della famiglia. 8) Gli eventuali oneri ex lege 47/85 e successive modifiche ed integrazioni saranno a carico dell’aggiudicatario. Qualora il bene aggiudicato sia un appezzamento di terreno avente superficie inferiore a 10.000 mq, troverà applicazione l’art.18 della legge n. 47/85, con la conseguente possibilità di acquisizione dell’area al patrimonio disponibile del Comune qualora il Sindaco accerti la effettuazione della lottizzazione a scopo edificatorio senza la prescritta autorizzazione. 9) Per i lotti costituiti da terreni, l’emissione del decreto di trasferimento è subordinata all’acquisizione del certificato di destinazione urbanistica aggiornato a cura dei creditori interessati o dallo stesso aggiudicatario. 10) Ferme restando le altre condizioni di legge La presente ordinanza sarà pubblicata dal Cancellerie mediante affissione all’albo del Tribunale. A cura e spese del creditore procedente la presente ordinanza sarà divulgata mediante inserzione di un estratto della stessa su un quotidiano avente diffusione regionale. Tra il compimento delle forme di pubblicità e l’incanto dovranno decorrere quarantacinque giorni. Vibo Valentia 23/01- 31/01/2008. °°°°°°°°°° ORDINANZA DI VENDITA N.28/00 R.E. IL G.E. - dott. Vincenzina Andricciola - esaminati gli atti e sciogliendo la riserva; - letto l’art. 576 c.p.c ordina la vendita con incanto dei beni pignorati in danno di omissis, indicati in calce alla presente ordinanza. Fissa all’uopo l’udienza del 14.10.2008, ore 11,00. La vendita avrà luogo al prezzo base indicato, ed alle seguenti condizioni: 1) entro le ore 11 del giorno precedente la vendita, ciascun offerente dovrà presentare domanda e versare in cancelleria il 25% del prezzo base (10% per cauzione e 15% in conto spese, mediante deposito su libretto bancario intestato alla procedura); 2) le offerte in aumento non potranno essere inferiori ad euro 1.000,00; 3) le spese di trasferimento e di cancellazione delle ipoteche saranno a carico dell’aggiudicatario; 4) il Cancelliere curerà la pubblicità legale; il creditore istante, almeno venti giorni prima della vendita farà inserire un avviso per estratto su “Il Domani Progetto Aste” e farà notificare la presente ordinanza ai creditori iscritti non intervenuti e al debitore; in facoltativa aggiunta a detta pubblicità obbligatoria, l’avviso potrà altresì essere divulgato mediante manifesti murari da affiggersi nel Comune di Vibo Valentia ed in quello in cui si trova l’immobile; 5) l’aggiudicatario dovrà, a norma dell’art. 41 D. Lgs. 1.9.93 n. 385, versare direttamente ad Intesa Gestione Crediti S.p.a., entro il termine di venti giorni da quando l’aggiudicazione sarà divenuta definitiva, l’intero credito vantato dalla Banca per capitale, accessori e spese e, nei trenta giorni dalla stessa data, la differenza fra il prezzo di aggiudicazione e le somme già versate alla Banca mutuante detratto l’importo della cauzione, su libretto ordinario di risparmio, vincolato al giudice dell’esecuzione presso la Banca di Roma - capitalia - Filiale di Vibo Valentia; 6) l’aggiudicatario avrà facoltà di avvalersi del disposto del comma V dell’art. 41 T.U. circa il subingresso nel mutuo, ove ne ricorrano i presupposti. BENE IN VENDITA LOTTO IN VENDITA: immobile, sito nel comune di Soriano alla Via Giardinieri, con annesso corte al servizio, in muratura su due livelli fuori terra, composto da n. 2 magazzini rustici al piano terra, di cui il primo ha una superficie di mq. 144,00 circa e il secondo di circa mq 25; da un appartamento al piano terra superiore destinato a civile abitazione, composto da un corridoio, soggiorno, salotto, studio, cucina, ripostiglio, cinque camere da letto e un bagno; nonché da una stanza adibita a cucina posta al piano terra poco discosta, ambiente di circa 12.10 mq. L’immobile è riportato al N.C.E.U. del Comune di Soriano Calabro al foglio 17, particella 574 sub 1, partita 376, cat. A/1, classe U, Rendita 2.160.000, in ditta a XXXX XXXX; confinante con le p.lle 571, 569 e Via Giardinieri. Pervenuto al debitore in virtù di testamento pubblico della signora XXXX XXXX, presentato presso la Conservatoria del RR.II. di Catanzaro il 13/03/1976 vol. 2660, n.4509. Gli immobili non hanno nessuna concessione e autorizzazione poiché sono stati edificati prima del 1967. Prezzo base d’asta: euro 116.480,00 Dispone che nella pubblicità sia ordinaria che straordinaria si dia atto degli accertamenti tecnici svolti dall’esperto in relazione all’applicazione della l. 28.2.1985 n. 47 sul condono edilizio, e successive modifiche e integrazioni, anche sulla base del D.P.R 380/2001.


Pag. 14

CALABRIA il Domani

www.ildomanionline.it

REGGIO CALABRIA

Martedì 19 Agosto 2008

Saverio Arfuso ucciso a fucilate nella notte tra Palmi e Gioia Tauro, grave il figlio della compagna

Freddato un cuoco, colpito un 11enne A Montebello Ionico ferito in un agguato Domenico Minniti, commerciante di Antonio Latella REGGIO CALABRIA — Nel “regno”

di Caino si spara nonostante la presenza di bambini. Uccidere e basta: il sicario non può, non deve sbagliare. E non importa se oltre all’obiettivo sulla traiettoria dei pallettoni si trovino persone che non c’entrano nulla con vendette private o rivalità di clan. Quello che notte di domenica è avvenuto nel tratto di territorio rivierasco al confine tra i comuni di Palmi e Gioia Tauro è un altro esempio di quanto, in certe zone del reggino, valga la vita dei nostri simili. Il killer che, poco dopo le tre del mattino, è entrato in azione non ha fallito il bersaglio uccidendo Saverio Arfuso, 43 anni, originario di Seminara e residente a Parma, dove svolgeva l’attività di cuoco. Ma uno dei pallettoni dei quattro colpi “vomitati” da un fucile automatico ha centrato ad una scapola un bambino di 11 anni, che si trovava li in compagnia della mamma, P. Z., 46 anni, dirigente scolastico in un comune della zona, separata dal marito dal quale ha avuto tre figli. La donna era l’attuale compagna della vittima. Saverio Arfuso è morto sul colpo; il piccolo, invece, è ricoverato ai Riuniti di Reggio, dove i medici, dopo un delicato intervento chirurgico, gli hanno estratto il pallettone. La prognosi è sempre riservata. Un delitto dalle modalità mafiose, anche se la vittima, con qualche lievissimo precedente di polizia, peraltro risalente a tantissimi anni fa, pare conducesse una vita abbastanza tranquilla e senza ombre rispetto ai contesti criminali della zona. Il killer incaricato della spedizione di sangue ha agito a volto coperto, per poi farsi inghiottire dal buio della zona. Alle modalità mafiose ci riporta l’altro episodio di sangue avvenuto nel reggino. Nel “regno” di Caino ieri è tornato anche Montebello Ionico. Qui, un sicario armato di fucile ha sparato contro il proprietario di un autosalone: Domenico Minniti, 46 anni, ferendolo in alcune parti del corpo. Il commerciante è ricoverato ai Riuniti di Reggio, ma dovrebbe cavarsela. Anzi, se la caverà.

Saverio Arfuso

Il commento del presidente della Regione Calabria Agazio Loiero dopo il brutale omicidio

«Atto bestiale che offende la Calabria» CATANZARO — «Ogni delitto è ese-

crabile, ogni agguato di mafia è un fatto sconvolgente. Se poi, come è avvenuto a Palmi, resta ferito un innocente bambino, se è possibile è ancor più sconvolgente». Lo ha detto il presidente della Regione Calabria Agazio Loiero. «Non si può che provare sdegno di fronte a tanta violenza mafiosa. Colpire un bambino - ha aggiunto Loiero - è un atto bestiale che offende tutta la Calabria».

“Spero soltanto che il piccolo possa guarire presto e dimenticare velocemente questa orribile storia”

r. r.

Intervento del sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei minori

«Legittimo parlare di strage degli innocenti» ROMA — «E’ legittimo parlare di strage degli innocenti». E’ quanto sostiene il sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei minori, commentando il ferimento dell’undicenne avvenuto a Palmi nel corso di un agguato mortale. Per Marziale: «E’ inammissibile che con sempre più elevata frequenza statistica il mondo debba apprendere del ferimento di bambini, rei di trovarsi soltanto nel posto sbagliato al momento sbagliato, come a

“Il rispetto dovuto ai bambini non è più sacrosanto” Bagdad. Nessuno - incalza il sociologo - può e deve tentare di sminuire quella che è da ritenersi una vera e propria emergenza sociale determinata da logiche neocriminali la cui efferatezza ha raggiunto livelli criti-

Polstrada contro le stragi del sabato sera Controlli a tappeto presso le strade di collegamento con locali e discoteche CATANZARO — Continuano i servizi straordinari di controllo previsti dalla Polizia stradale nell’ambito dell’edizione 2008 della campagna “Guido con Prudenza, frena l’alcool metti in moto la vita”. Nelle notti di Ferragosto, di sabato 16 e domenica 17 agosto i servizi - volti a sensibilizzare i giovani sui rischi legati alla guida in stato d’ebbrezza e a contrastare il fenomeno delle cosiddette “stragi del sabato sera” sono stati effettuati presso le strade di collegamento con locali e discoteche delle province di Brescia, Rimini, Napoli e penisola sorrentina, Crotone e

«Ora spero soltanto - ha concluso Loiero - che il piccolo possa guarire presto e dimenticare altrettanto velocemente questa orribile storia e che siano individuati i responsabili di tale barbarie. La Regione, come ha fatto finora in tutti questi atti criminosi, si costituirà parte civile nell’eventuale processo, con più convinzione perché una delle vittime è un bambino».

Catanzaro. I conducenti sottoposti, mediante precursore, a controllo del tasso alcoolemico sono stati 2.079: altri 156 sono stati “testati” per verificare l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti. Centoquarantaquattro le infrazioni accertate complessivamente, 140 quelle per guida in stato d’ebbrezza alcolica: 142 le patenti di guida e 28 le carte di circolazione ritirate, 9 i veicoli sottoposti a sequestro, 1.409 i punti decurtati. I conducenti risultati negativi ai controlli si sono visti “premiare” con 405 ingressi omaggio in discoteca. (Agi)

ci». Il presidente dell’Osservatorio si dice: «profondamente addolorato per l’ennesimo fatto di sangue che macchia indelebilmente un territorio dove il rispetto dovuto ai bambini non è più sacrosanto. Per tali ragioni - conclude - è necessario che le Istituzioni dello Stato intervengano con soluzioni anche militari per fermare una deriva i cui effetti annientano quanto di buono sta emergendo dal territorio in vista di una reale integrazione europea».

Torniamo a Palmi. Alle tre di ieri mattina, Arfuso, responsabile del servizio cucine del collegio “Maria Luigia” di Parma, si trovava assieme alla compagna ed al figlio di quest’ultima. Stavano rientrando in località Cimbra, in una delle tante piccole costruzioni abusive della zona, sul lato sinistro del fiume Petrace, quando uno sconosciuto incappucciato ha aperto il fuoco. Il resto lascia spazio alle scene di disperazione, alla routine di un dopo delitto. Le indagini vedono impegnata la polizia di Stato: il dirigente del commissariato di Palmi Gregorio Marchese, il capo della Squadra Mobile della questura di Reggio, Renato Cortese. Il lavoro degli investigatori, coordinati dalla procura della Repubblica di Palmi, mira a ricostruire gli ultimi giorni di vita della vittima che era tornata nella sua terra natia per un periodo di ferie, che stava trascorrendo assieme alla dirigente scolastico. Numerose le persone interrogate e tra queste parenti ed amici della vittima. Ascoltato anche l’ex marito della compagna del cuoco. Dalla sua testimonianza non sono emersi elementi utili alle indagini. Il lavoro degli uomini del questore Santi Giuffrè non privilegia alcuna pista. Le modalità, è vero, sono state tipicamente mafiose, ma una delle ipotesi che prende corpo è quella del movente personale. Come detto, Arfuso non aveva rapporti con la criminalità comune ed organizzata. Un delitto che, al momento, si tinge di giallo. E nessuna novità neanche sul ferimento di Saline Ioniche, le cui indagini vedono impegnati i carabinieri della compagnia di Melito Porto Salvo. Domenico Minniti, che è stato centrato ad un braccio e ad una gamba, quando è entrato nel mirino del killer si trovava in prossimità del bivio stradale di località Fucidà. In un primo momento è stato avviato all’ospedale “Tiberio Evoli”, per poi essere trasferito al presidio ospedaliero della città dello Stretto. In passato, l’uomo aveva subito un altro attentato. Episodio che potrebbe avere un collegamento con l’agguato di ieri.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 15

CALABRIA Il capoluogo e il suo vasto hinterland dispongono di un patrimonio immenso: storia, archeologia, tradizioni, enogastronomia, antichi mestieri...

Turismo, Catanzaro punti sulla cultura Si può fare molto di più e meglio, costruendo proposte che siano davvero uniche CATANZARO — Solo la cultura potrà salvare la Calabria e Catanzaro. Le poche righe che nell’edizione di ieri abbiamo speso circa le potenzialità turistiche del capoluogo hanno l’unica finalità di concentrare l’attenzione su alcune questioni che riteniamo strategiche. Partiamo dalla considerazione che la stagione 2008 si sta per chiudere senza aver potuto constatare consistenti mutamenti di rotta. I dati sulle presenze effettive di turisti e villeggianti non sono noti, ma anche con un modesto approccio empirico è facile dedurre che non ci siamo trovati di fronte a grandi inversioni di tendenza. Il fenomeno più evidente, e preoccupante, è quello dell’accorciamento progressivo della stagione, ridottasi a circa una ventina di giorni a cavallo di Ferragosto. Alla Calabria questa risposta non può bastare. La nostra regione avrebbe dovuto e potuto individuare proprio nel turismo la risorsa strategica per creare sviluppo, ricchezza, occupazione, benessere. La nostra regione ha tutte le caratteristiche per proporsi al mondo come meta privilegiata per un turismo qualificato (natura rigogliosa, boschi, mari, coste, cultura, storia, archeologica, patrimonio enogastronomico d’eccellenza). Un immenso tesoro da recuperare, salvaguardare, utilizzare e vendere. Non ne abbiamo saputo cogliere l’enorme potenziale e gli stessi drammatici dati sul reddito pubblicati ieri da “Il Sole 24 Ore” (ce ne occupiamo in altra pagina del nostro giornale, ndr) ne sono la prova più evidente. In un ragionamento più complessivo sul mancato o insufficiente sfruttamento della risorsa turismo abbiamo introdotto anche qualche riflessione su Catanzaro. Il capoluogo si trova al centro di un’area caratterizzata da un eccezionale patrimonio culturale e ambientale, con centri storici di notevole interesse: Taverna con le sue chiese e le preziose tele di Mattia Preti; Tirio-

Riceviamo e pubblichiamo: «Già altre volte abbiamo illustrato i quattro punti cardinali che secondo “CatanzaroNelCuore” dovranno indicare il futuro del capoluogo regionale: la Città Turistica, la Città Universitaria, la Città Storica e la Città Regione. Non solo ne abbiamo parlato, ma - nonostante siamo un piccolo movimento locale - siamo orgogliosi per aver prodotto importanti fatti che vanno sorprendentemente ben oltre le nostre capacità ed il nostro “potere”. E siamo particolarmente fieri quando le nostre idee sullo sviluppo della città riescono a fare breccia o tendenza in altri ambienti politici e sociali. Di contro siamo rammaricati ogni qualvolta registriamo scarso spirito costruttivo o, peggio ancora, l’inconcludenza delle solite noiose sterili polemiche di chi non ha nulla da proporre, sapendo soltanto criticare. In queste ultime ore, per esempio, l’attenzione dei disfattisti di turno è rivolta al Turismo ed ai suoi auspicabili risvolti per la nostra città. Ma poiché non ci piacciono le ipocrisie di chi si nasconde dietro ad un dito dicendo le cose a metà, vogliamo replicare a quanti con imprevedibile stupidaggine commentano negativamente iniziative come le notti bianche o eventuali record; e siccome tali iniziative sono figlie della invidiata creatività di “CatanzaroNelCuore”, non c’è dubbio che le polemiche di cui sopra sono farcite di un’improbabile pretesa a delegittimare il nostro movimento,

co on. Rosario Olivo sull’opportunità che la Giunta da lui guidata si muova in maniera ancora più convinta verso la costruzione di una proposta turistica che si giochi tutto sulla dimensione culturale. Siamo certi, peraltro, considerata la sensibilità culturale del primo cittadino, di sfondare una porta aperta. Si tratta solo, quindi, di fermarsi a riflettere in maniera più continua sulle questioni che abbiamo sollevato, ma anche di rivedere e rimodulare (a nostro modesto avviso) alcune iniziative che finora non ci hanno convinto del tutto. Nessuno è intenzionato a fare polemica, peraltro in una fase politica ed economica non particolarmente favorevole. C’è però da chiedersi se

L’area del San Giovanni a Catanzaro

lo con la significativa presenza bruzia e le sue numerose espressioni di artigianato artistico; il Parco archeologico di Roccelletta di Borgia che consente un viaggio nella storia dal periodo greco-romano a quello bizantino-normanno; Gimigliano con il suo Santuario collegabile ad altre fondamentali realtà religiose che richiamano duemila anni di cultura cristiana; Cropani con il suo Duomo e il suo pregevole assetto urbanistico; i tesori di Squillace. Abbiamo citato solo alcuni esempi che, collocati in un contesto di armoniosa valorizzazione del patrimonio storico, culturale, artistico, architettonico e paesaggistico della stessa Catanzaro, potrebbero essere messi al centro di una proposta turistica qualificata e qualificante. Una proposta, peraltro, non limitata alle due o tre settimane in cui, ormai, si esaurisce la dimensione balneare, ma capace di esprimersi in ogni mese dell’anno. Catanzaro e il suo hinterland dispongono di un patrimonio storico-culturale immenso che, sapientemente messo in rete da un lato con quello ambientale (boschi, fiumi, mare, monti, coste, colline...) e dall’altro con quello relativo ad antiche tradizioni (artigianato, eno-

Il Parco archeologico di Roccelletta di Borgia

gastronomia, mestieri di un tempo...), ha le carte in regola per far sì che si punti con decisione sull’economia turistica. Basterebbe pensare a quanto si fa in Umbria, o anche nelle vicine Puglia e Sicilia. C’è da chiedersi, rispetto a questo potenziale scenario, quanti e quali passi avanti si siano fatti negli ultimi anni. Abbiamo, pertanto, pur nella consapevolezza che nessuno è dotato di bacchette magiche, voluto richiamare l’attenzione del sinda-

quanto Catanzaro sta proponendo va nella direzione della piena valorizzazione delle uniche vere opportunità di cui disponiamo: cultura, storia, tradizioni, arte, enogastronomia, natura... Noi siamo convinti che il capoluogo calabrese possa offrire proposte, atmosfere e sensazioni a misura d’uomo, che riescano a far cogliere gli aspetti più interessanti e unici delle nostre piccole ma generose comunità: l’armonia del vivere, il giusto rapporto tra

CATANZARO Una lunga nota del presidente del Movimento civico “CatanzaroNelCuore”, Fabio Lagonia

«Quell’applauso è stato commovente...» sebbene lo stesso non venga mai chiamato in causa in modo diretto per un qualche strano rigurgito di pudore da parte di chi critica senza mai proporre. Leggiamo, in questi ultimi giorni, che “il turismo degli eventi è fine a sé stesso”, che “le notti bianche” non valorizzano la città”, che “bisogna uscire dalla cultura del vittimismo ma anche da quella dei record”, che “bisogna concentrarsi su obiettivi ben più ambiziosi” e via discorrendo con un ampio bouquet di ovvietà così ovvie da far impallidire il famoso Pazzaglia. E l’ovvietà sarebbe pure tollerabile se poi non sfociasse nell’inezia, nella malafede o nel ridicolissimo snobismo di chi evoca la catanzaresità di Rotella, Dulbecco e Amelio quasi a volersi improbabilmente ad essi associare. In verità, a quanti sparlano polemicamente, sarà bastevole rammentare due cosucce assai pesanti che attengono alla vocazione turistica di Catanzaro che il nostro movimento - e forse solo il nostro movimento - porta avanti con una dedizione quasi commovente: l’affaire Giovino ed il recente “riposizionamento” del Porto. Insomma, mentre qualcuno tenta scioccamente di mettere nello stesso calderone la notte bianca con le infrastrutture, un tuffo da record con una schie-

ra di alberghi sul litorale, noi altri di “CatanzaroNelCuore” sappiamo bene che differenza passi tra una cosa e l’altra al punto che oltre due anni fa abbiamo “scoperto” lo scempio che stava per consumarsi lungo la pineta di Giovino riuscendo, con grandi sforzi politici e grazie alla sensibilità del sindaco Rosario Olivo, a far bocciare una speculazione edilizia e ad inaugurare un nuovo iter che consentirà di definire su quel tratto di costa un’urbanistica compatibile con la vocazione turistica del territorio. Solo chi è falso e in malafede ha già dimenticato le nostre battaglie per avere un quartiere turistico e alberghi anziché villette! E che dire del Porto? Negli ultimi mesi, da quando il sindaco ha affidato all’assessore Roberto Talarico l’incarico di occuparsene, le cose sono state completamente rivoltate: è già disponibile un progetto preliminare che integra il porto-rifugio (di cui si parla da un cinquantennio senza addivenire ad una conclusione) in un più ambizioso porto-turistico che consentirà di ospitare circa 400 imbarcazioni. E’ un fatto storico. In altri termini, sappiamo bene - per aver operato dei fatti - cosa serve per fare di Catanzaro una Città Turistica. Crediamo che le nostre idee rappresentino un buon indirizzo per

realizzare la città che desideriamo. Una città che sicuramente non coincide minimamente con quella di chi la immagina “tranquilla come negli anni ’60 e ’70” o di chi si spaventa per una strada chiusa se deve ospitare l’arrivo del Giro d’Italia. Una città che, nella nostra concezione, deve anche - e ribadiamo anche - saper divertirsi, autopromuoverne l’immagine, valorizzarne le tipicità culturali: da qui l’importanza degli eventi come elementi attrattori e divulgatori. Chi non ricorda il commento da noi fornito allo speaker del Giro d’Italia per dare cenni storici di Catanzaro in mondovisione? Chi ha già dimenticato l’allegria collettiva della Notte Piccante o di quella Marina? Chi banalizza sull’indotto mediatico che il megatuffo ci ha consegnato? Sono tutte iniziative che - nella loro particolarità - hanno un’importanza. E ce l’hanno specialmente quando sono incastonate in un’idea seria di turismo così come noi propugniamo, un’idea che privilegia le infrastrutture: non è un caso che “CatanzaroNelCuore” immagina alberghi, strade, oasi marine e porti. E non solo li immagina; mentre qualcuno sguaiatamente polemizza, “CatanzaroNelCuore” incontra dirigenti ministeriali a Reggio e a Palermo per ottenere

modernità ed ecosistema, l’attenzione per la cultura e la spiritualità, la ricerca del bello, l’apprezzamento per il patrimonio culturale, il piacere del mangiar bene e sano, la certezza che riscoprire antiche usanze, modi di fare e anche tradizionali oggetti della vita quotidiana costituisca un valido antidoto contro i vari stress delle realtà metropolitane (caos, confusione, inquinamento, nervosismo, omologazione, standardizzazione...). E’ la stessa differenza, per intenderci, che esiste tra la chiassosa vivacità della curva di uno stadio di calcio e la visita guidata in un museo o in un parco archeologico. Due mondi entrambi legittimi, ma oggettivamente diversi. Non necessariamente antiteci, ma quasi sicuramente alternativi. E’ questione di scelte. Sono tantissimi gli “angoli” che Catanzaro potrebbe e dovrebbe promuovere e valorizzare. Si pensi, solo per citare alcuni dei tanti esempi possibili, alle porzioni più tipiche e tradizionali dei nostri mercatini rionali. Si rifletta sulla suggestività di alcune passeggiate panoramiche. Non si sottovaluti la portata catalizzatrice delle tradizioni enogastronomiche. Si recuperi la capacità di attrazione di mestieri antichi: arte della seta, lavorazione della ginestra, carbonai, falegnami, ceramisti... La stessa pesca con le “paranze”, ancora viva nel quartiere marinaro della città, potrebbe dare e dire molto anche in termini turistici. Sarebbe utile che su tutti questi argomenti si aprisse un confronto alto e scevro da strumentalismi, o men che meno da facili convenienze e opportunismi. Catanzaro e il suo vasto hinterland puntando sulla cultura potrebbero essere in grado di ottenere straordinari risultati dalla risorsa turismo. Solo la cultura può consentire di elaborare proposte uniche, vincenti, durature nel tempo. Anche la cultura, purchè lo si comprenda, può significare estate, divertimento, voglia di vivere. Ne riparleremo a lungo. risultati concreti. Mi piace infine rammentare quell’applauso spontaneo che oltre dodicimila persone hanno tributato, all’assessore Roberto Talarico sulla spiaggia cittadina subito dopo il tuffo da record di giovedì scorso. Era soltanto un record frivolo, ma chi può essere così arrogante da pensare che a Catanzaro non servisse? E poi quell’applauso è stato commovente. E anche assai significativo». Fabio Lagonia Presidente Movimento Civico “CatanzaroNelCuore” Il senso della misura e la virtuosa umiltà di “CatanzaroNelCuore” sono da proporre come esempio a tutti: ai partiti, agli amministratori, ai movimenti, ai sindacati, ai semplici cittadini. Un uso calibrato e sempre attento degli aggettivi; una prosa pacata e mai sopra le righe; un generale atteggiamento di disponibilità e comprensione nei confronti di qualsivoglia interlocutore. Dopo aver letto la nota soprastante, si commetterebbe un grave errore nell’immaginare che la luce luminosissima accesa da “CatanzaroNelCuore” venga contrapposta alle infernali tenebre del passato e alle residue barbare resistenze del presente. Non è così, cari lettori. Leggendo bene tra le righe noterete, al contrario, come la modestia dell’approccio sia il vero filo conduttore di un ragionamento oggettivamente sereno, aperto al confronto, dialogante. La forza della spontaneità e della semplicità.


16 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA INCENDI

La denuncia del presidente del governo regionale, Agazio Loiero, dopo i roghi dei giorni scorsi

«Diossina, pericolo reale e documentato» Cita l’Agenzia per la protezione dell’ambiente americana e avverte: serve prevenire CATANZARO — «Il pericolo di contaminazioni tossiche da diossina derivante dall’incendio dei boschi esiste e si può arrivare alle percentuali di immissione altissime da me denunciate se assieme ai boschi bruciano discariche più o meno abusive, come è accaduto». È netta la denuncia del presidente della Regione Calabria Agazio Loiero, allarmato anche per la salute dei calabresi dopo l’emergenza incendi dei giorni scorsi. «Recenti ricerche condotte da studiosi come Brian K. Gullett e Abderrahmane Touati -spiega Loiero in una nota del portavoce - mettono in evidenza la produzione di diossine negli incendi dei boschi. Secondo l’Epa, l’Agenzia per la protezione dell’ambiente americana, nel 2004 tali incendi sarebbero stati responsabili della immissione nell’ambiente del 54% delle diossine negli Stati Uniti. La stessa Agenzia ha messo in evidenza che i pericoli per la salute della diossina sono più importanti di quel che si pensasse». Secondo Loiero, quindi «è del tutto evidente che sulla base di queste informazioni in generale gli incendi boschivi, con particolare riguardo poi a quelli di rifiuti e discariche, anche nella nostra Calabria debbano essere evitati come precauzione. Questo è il senso del mio allarme in seguito ai numerosi e devastanti incendi dei giorni scorsi con conseguente invito ai cittadini di denunciare i piromani che attentano al nostro patrimonio naturale e

Corbelli: «Calabria abbandonata in balìa del fuoco» CATANZARO — Il leader del movi-

Agazio Loiero

alla nostra stessa salute». Che ci siano pericoli per la salute, Loiero non ha dubbi: «Non sono io a sostenerlo - afferma - lo dicono studiosi di fama internazionale. Cito per tutti il professor Silvano Focardi, Rettore dell’Università di Siena, uno dei massimi esperti al mondo di ecotossicologia. Minimizzare, quindi, è un rischio aggiuntivo che si corre. Bisogna prenderne invece coscienza e prevenire, perché abbiamo visto che su 350 roghi in Calabria molti si sono verificati in zone che nascondevano discariche abusive. Basta guardare a Pizzo, dove l’incendio si è prodotto in una discarica di copertoni, con colonne di fumo nero, tutta diossina finita nell’aria».

Maurizio Feraudo interviene su Sibari

«I problemi dei Laghi non hanno mai fine» «I Laghi di Sibari finiscono su Vougue. Ma i problemi dei Laghi non hanno mai fine». Questo il commento del presidente di Idv in Consiglio regionale, Maurizio Feraudo, che richiama alle proprie responsabilità la classe politica. «È stata fatta una gara per disinsabbiare lo Stombi e mi chiedo perché non si provvede a realizzare il lavoro. Perché la Provincia e il Comune di Cassano non s’impegnano affinché la gente che ha la barca ai Laghi possa utilizzarla? Quello che è accaduto il 15 agosto è una vergogna e pensare di essere finiti su Vougue, alla luce della situazione in cui ci troviamo non dovrebbe riempirci di orgoglio». Feraudo si riferisce alla disavventura della barca rimasta incagliata nello Stombi a Ferragosto. «Finiamo su un giornale prestigioso - commenta - che dedica un servizio all’ormeggio in giardino, ossia le strutture che offrono casa e approdo. In Italia ce ne sono tre: Caorle, in provincia di Venezia, in Basilicata presso il villaggio Marinagri e i Laghi di Sibari. E pensare che ai Laghi non è consentita l’uscita delle barche. Che brutta figura». Per Feraudo non ci sono dubbi: «È una situazione diventata ormai difficile da sopportare e da parte di Enti come la Provincia e il Comune c’è totale disinteresse nei confronti di un problema ormai atavico. Già dalle nostre parti c’è una desolazione a livello di presenze. Sono anni che la vera stagione estiva si riduce ad appena due settimane. Se ci aggiungiamo l’incapacità di risolvere i problemi essenziali, allora siamo davvero rovinati».

“Pensiamo a un piano di sorveglianza sulla contaminazione. L’Arpacal si è attrezzata con cinque unità mobili” «Su questi problemi - aggiunge Loiero - bisogna affidarsi ai tecnici. Non ci si può improvvisare esperti perché si rischiano cantonate. Le stesse associazioni ambientalistiche, in verità, sono allarmate. E la

letteratura internazionale, quella più accreditata, ci dice che le contaminazione tossiche derivanti dall’incendio dei boschi sono pericolose e che i composti di diossina, anche a un livelli molto bassi, deprimono il sistema immunitario e causano affezioni respiratorie, otiti e, più drammaticamente, tumori». «Per tale motivo - conclude il presidente Loiero - pensiamo a un piano di sorveglianza sulla contaminazione da diossine per eventuali interventi di prevenzione da adottare. L’Arpacal, che fino a oggi non ha mai fatto studi specifici sulla diossina, si è adesso attrezzata con cinque unità mobili per monitorarne, da settembre in poi, i livelli esistenti in Calabria».

Cosnil, 8.000 firme sulla petizione per lo scioglimento della Giunta COSENZA — Sono ottomila le firme raccolte per iniziativa della Cosnil per la petizione che chiede lo scioglimento della Giunta Loiero. «In poco meno di un mese - afferma il segretario della Confederazione sindacati italiani lavoratori - abbiamo raccolto ottomila firme. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere la soglia delle 500.000 per inoltrare alla Corte costituzionale l'istanza di scioglimento della Giunta regionale calabrese guidata da Agazio Loiero, la cui politica - afferma il sindacato - ha fino ad oggi dimostrato di garantire sostegno ai cosiddetti poteri di casta, e clientelismo, contrastando in questo modo, direttamente e indirettamente,

La sede della Giunta regionale

i processi di crescita del liberismo economico, del mercato del lavoro a danno dei lavoratori precari». (Agi)

mento Diritti Civili, Franco Corbelli, denuncia «il silenzio ingiusto e discriminatorio del Governo centrale, delle altre istituzioni nazionali e dei grandi media sulla drammatica escalation di incendi che ha letteralmente devastato la Calabria». «Il silenzio del Governo e dei grandi media nazionali sulla drammatica emergenza degli incendi che continuano ancora a distruggere la Calabria - sottolinea Corbelli - è solo l’ultimo esempio di una inaccettabile discriminazione politica e giornalistica, indegna di un Paese civile e di una stampa libera. Cosa doveva accadere perché qualche rappresentante di Governo e i quotidiani e media nazionali si accorgessero e doverosamente degnassero di un minimo di attenzione la Calabria? Si aspetta che un tsunami spazzi via la nostra regione perché il Governo intervenga e la grande stampa ne parli? O che accada, come è purtroppo avvenuto di notte a Palmi, il solito agguato mortale per sbattere questa regione in prima pagina? Perché la Calabria è stata lasciata sola di fronte a questa vera e propria catastrofe? Perché nessuno ne parla? Per evitare che venga poi chiesto e dichiarato lo stato di calamità naturale, vergognosamente non ancora riconosciuto per la nostra regione? Perché né il Presidente del Consiglio, né nessun Ministro, né nessun Sottosegretario, dalle lontane spiagge dove oziano, ha speso una sola parola sulla Calabria devastata dal fuoco, non ha preannunciato un provvedimento a favore di questa regione? Anche di fronte ad una calamità di tale devastante portata la nostra regione è stata ignorata, umiliata, penalizzata e discriminata. Se per tre giorni, anziché la Calabria, avesse bruciato una qualsiasi regione del Nord sarebbe immediatamente scattata la solidarietà e la grande mobilitazione politica, istituzionale, governativa e mediatica nazionale. Sarebbe sicuramente per questa regione nordista già stato dichiarato lo stato di calamità naturale, sarebbero già stati adottati i primi provvedimenti urgenti e straordinari, stanziati i primi finanziamenti immediati e speciali. Trattandosi invece della Calabria - conclude il leader di Diritti Civili - continuiamo a registrare solo un ignobile silenzio».


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 17

CALABRIA CROTONE

Il procuratore Franco Tricoli, da ieri in pensione, sarà il garante del trust per le imprese di Raffaele Vrenna

Al giudice gli averi dell’imprenditore condannato «Non sto percorrendo una via di devianza, né umana, né etica, né civica» CROTONE — Il procuratore di Croto-

ne, Franco Tricoli, da ieri in pensione, sarà il garante del trust per le imprese dell’imprenditore crotonese Raffaele Vrenna, condannato in primo grado a quattro anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. Lo hanno reso noto gli amministratori delle tre società, Sovreco, Salvaguardia Ambientale e Mida, che operano nel settore dei rifiuti. «La decisione - è scritto, tra l’altro, in una nota - di individuare una figura di alta professionalità, coerenza e correttezza quale quella del dott. Francesco Tricoli, a tutela delle partecipazioni definitivamente cedute da Vrenna è un ulteriore, netto passo nella direzione della trasparenza, della legalità e della continuità delle imprese». Nella nota, gli amministratori ricordano che Vrenna, il 7 agosto, ha ceduto «definitivamente ed incondizionatamente tutte le sue partecipazioni al capitale sociale» e che da quel momento «non è più socio di queste società e non ne è in alcun modo amministratore o dipendente». Nella nota si afferma anche che «lo strumento giuridico per realizzare la definitiva uscita del socio Vrenna da tutte le società è denominato Trust, sebbene, con grande ignoranza, esperti improvvisati parwww.ildomani.it

Reg. Tribunale nr. 64 del 15/7/97

Fondatore

Guido Talarico Direttore

Massimo Tigani Sava Direttore responsabile

Orlando Rotondaro Editore

T&P Editori Direzione, Redazione e Amministrazione loc. Serramonda - Zona industriale Marcellinara (Cz) 0961/996802 FAX 0961.903801/903907 E-mail: redazione@ildomani.it catanzaro@ildomani.it “La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250.”

PUBBLICITA’ LOCALE Concessionaria esclusiva

Mediatag Spa Presidente

Giuseppe Gangale Loc. Serramonda, Zona Industriale 88040 Marcellinara (Cz) tel. 0961.996802 fax 0961.903421 - 903.784 e-mail: info@mediatag.it

NAZIONALE: Piemme Spa via Umberto Novaro, 18 - 00195 Roma tel. 06.377081 - fax 06.3724830 Tariffe a modulo: 46 mm x 19 h. Commerciale euro 103,00 - Occasionale euro 114,00 - Legale Sentenze Appalti euro 129,00 Corsi di Formazione euro 129,00 - R.P.Q. euro 78,00 - Necrologie euro 77,00 cad. - Economici euro 0,62 a parola. Supplemento Colore: + 40%.

CENTRO STAMPA Stab. Tipografico De Rose - Montalto U. (Cs) per T&P Editori tel. 0961.996802 GRAFICA

manolibera

Progettazione grafica editoriale e pubblicitaria via Milelli, 1 - Catanzaro tel. 0961.706110 - fax 0961.743764 DIFFUSIONE•ABBONAMENTI Media Services - tel. 0965.644464

lino ancora di Blind Trust, che è istituto del tutto differente per natura e finalità. Le conseguenze dell’applicazione di tale istituto sono: la tutela delle imprese, del lavoro e della occupazione (oltre 500 lavoratori); il rispetto delle legge nel segno della trasparenza e della legalità». «Non sto percorrendo una via di devianza, né umana, né etica, né civica. Non mi sento assolutamente di fare alcuno strappo». Lo ha detto all’Ansa il procuratore Tricoli riferendosi a chi ha sollevato dubbi sull’opportunità per un magistrato di garantire le aziende di un imprenditore condannato in primo grado per concorso esterno in associazione mafiosa. «Lo scudo dentro di me - ha detto - è forte per superare questi primi giorni e cominciare a lavorare seriamente con una équipe di persone che sono come me al di sopra di ogni sospetto ed hanno una professionalità specifica. Adesso devo dare risposte a seicento famiglie. Questo è il mio obiettivo. Non c’è altro». «Ci sono ex magistrati - ha proseguito Tricoli - che fanno consulenze per aziende, fanno gli avvocati e difendono i mafiosi, fanno politica, si sono messi alla testa di una cordata di operatori economici per assicurare la legalità, nulla questio. Il trust si presta a numerose utilizza-

Gli amministratori delle tre società: “La decisione è un ulteriore, netto passo nella direzione della trasparenza, della legalità e della continuità delle imprese” zioni, ad esempio quando un socio, come nel caso di specie, ha dei problemi e cerca di salvare l’azienda di cui si spoglia completamente. Vari prefetti condividono queste scelte perché i garanti devono essere al di sopra di tutto per assicurare condizioni di chiarezza. Il bene ha una propria autonomia rispetto alla persona ed alle sue vicende. Sarà condannato, sarà assolto, sono problemi che non interessano assolutamente». E ancora, sulla sua scelta sono state dette «delle falsità», che - ha aggiunto Tricoli - «vuol dire disinformazione e non conoscenza degli istituti giuridici, quindi un’ignoranza che più macroscopica non potava essere. E po non mi misuro con persone affette da nanismo intellettuale e umano ed etico. Conosco la mia biografia che è stata fatta in trasparenza su un territorio che era affetto da tante piaghe, nel campo del lavoro, dei minori, del penale, del civile. Sono gli altri affetti da cecità e soprattutto da strumentalizzazioni. Comunque il mio avvocato gestirà queste cose». «Tutti gli accertamenti, doverosi in considerazione della peculiarità del settore della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti, si sono sempre conclusi nel senso della assoluta correttezza e capacità delle imprese». E’ quanto sostengono gli amministratori delle società Sovreco, Salvaguardia ambientale e Mida, in un comunicato in cui affermano di sentire «la necessità e la responsabilità della chiarezza in merito alle ultime vicende collegate alla posizione del so-

Franco Tricoli

cio Raffaele Vrenna». «Si deve premettere, innanzitutto - è scritto nella nota - che le società Sovreco, Salvaguardia ambientale e Mida sono una realtà economica positiva per Crotone e l’intera Calabria. Raffaele Vrenna ha subito, il 9 giugno 2008, una sentenza che lo ha interessato, personalmente, per vicende e fatti completamente estranei alla sua partecipazione alle società sottoscritte e che in nessun modo riguardano l’attività di impresa di esse. Questo provvedimento, pur non definitivo, ha determinato le conseguenze previste dalla legge con riferimento alle risultanze delle informazioni che la Prefettura di Crotone deve rilasciare a soggetti pubblici che sono titolari di rapporti contrattuali e convenzionali con le società sottoscritte. E’ doveroso precisare che la normativa prevede una “presunzione di legge” legata alle vicende personali di un socio e di ciò deve ovviamente tenersi conto». «Proprio al fine di preservare le società che ha fondato e contribuito a far crescere nell’ultimo ventennio, fino a farne una realtà di eccellenza nazionale - prosegue la nota - consentendo ad esse una serena ed efficiente prosecuzione delle attività e di salvaguardare, al contempo, i numerosi dipendenti che da esse traggono lavoro e conseguente dignità, Raffaele Vrenna ha assunto una decisione sofferta ma responsabile e trasparente. Il 7 agosto 2008 ha definitivamente ed incondizionatamente ceduto tutte le sue partecipazioni al capitale sociale di Sovreco, Salvaguardia ambientale e Mida, con atto pubblico rogato dal notaio avvocato Giulio Capocasale di Crotone. Da quel giorno Raffaele Vrenna non è più socio di queste società. Non ne è in alcun modo amministratore o dipendente. Non è legato da alcun rapporto di fatto e di diritto ad esse. Dal 7 agosto 2008 qualsiasi suo rapporto con le società è definitivamente cessato». «Di questa circostanza - è scritto nella nota. è stata data immediata e documentata notizia a tutti gli Enti e le Istituzioni che a qualsiasi titolo sono destinati a tenerne conto. Contestualmente la notizia è stata diffusa agli organi di informazione, che pure paiono non averla tempestivamente e chiaramente registrata, continuando a definire la scriventi società come “appartenenti” o “facenti capo all’imprenditore Raffaele Vrenna”. In verità, si è assistito ad uno sconcertante livello di approssimazione e di malevolo pregiudizio. Dal 7 agosto 2008, invero, le sorti legali ed imprenditoriali di Sovreco, Salvaguardia ambientale e Mida non sono in alcun modo influenzate ed influenzabili dalle vicende personali e processuali di Raffaele Vrenna. Di tanto dovranno tenere conto coloro i quali intendono ulteriormente occuparsi di dare divulgazione a notizie di cronaca riferite alle aziende, senza più in-

Il procuatore: “Ci sono ex magistrati che fanno consulenze per aziende, fanno gli avvocati e difendono i mafiosi, fanno politica, nulla questio” correre in singolari e non veritieri accostamenti d’effetto. L’atto pubblico sottoscritto il 7 agosto è stato trasmesso per l’iscrizione al Registro della Imprese della Camera di commercio di Crotone lo stesso giorno. Da allora è pubblico ed accessibile a chiunque. Certamente i mezzi di informazione ne hanno avuto cognizione testuale; tanto da citare a più riprese i dati relativi al numero della partecipazioni cedute ed il valore della cessione stessa. Malgrado la

Raffaele Vrenna

perfetta conoscenza del documento formale, però, sono state irresponsabilmente diffuse circostanze del tutto non veritiere». «Rimane il sospetto, in alcuni casi la certezza - conclude la nota - che i detti ambienti avessero come unico obbiettivo la crisi delle società e del lavoro, con totale disinteresse per le gravi conseguenze per Crotone e per la Calabria. Le società, così rimodulata la compagine sociale, acquistano più forza e capacità di impresa».

RICERCAPERSONALE QUALIFICATO Si precisa che tutte le inserzioni relative alla ricerca di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile che femminile, essendo vietata ai sensi dell’art. 1 della legge 9/12/77 nr. 903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l’accesso al lavoro, indipendente dalle modalità di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attività. L’inserzionista è impegnato ad osservare tale legge.

SPA

è la concessionaria di pubblicità esclusiva dei mezzi : AsteInfoappalti QuiEconomia il Domani della Calabria QuiSardegna Nord e di un qualificato sistema internet come www.aste.eugenius.it | www.calabriacity.com | www.ildomani.it Inoltre rappresenta, per la Calabria, importanti gruppi editoriali nazionali . Nel quadro di un programma di sviluppo della Divisione Pubblicità locale

ricerca

nr. 5 SALES ACCOUNT/ambosessi per le province di

Catanzaro | Vibo Valentia | Crotone | Cosenza | Reggio Calabria ai quali verrà affidato un importante elenco clienti da sviluppare, per prodotto di vendita, nella provincia di competenza. Ricerchiamo diplomati o neolaureati, brillanti e responsabili con spiccate capacità relazionali che dimostrino costanza e tenacia nel raggiungimento degli obiettivi. Offriamo:  la possibilità di entrare in un’azienda innovativa e che da sempre forma i migliori venditori del settore attraverso formazione e supporto costante sul campo;  un importante compenso provvigionale con erogazione di anticipi mensili commisurato alle effettive capacità.  incentivi al raggiungimento degli obiettivi;  mandato Agente Enasarco  sede di lavoro: Calabria Si richiede:  disponibilità all’iscrizione all’Albo Agenti e auto propria.  SEDE DI LAVORO: province di Catanzaro, Vibo Valentia, Crotone, Cosenza, Reggio Calabria  DIVISIONE AZIENDALE: Vendite Pubblicità Locale  TIPOLOGIA CONTRATTO: Agente di Commercio Inviare dettagliato curriculum vitae a : Mediatag Spa - Selezione Fax : 0961.903421 | Email: info@mediatag.it Località Serramonda- Zona Ind.le , 88040 Marcellinara (Cz) Ai sensi degli articoli n°1 L.903/77 e n°4 L.125/91 questo annuncio è diretto a candidati dell’uno e dell’altro sesso. Informativa ai sensi del D. Lgs 196/2003. La gestione dei dati avviene nel pieno rispetto del D. Lgs 196/2003 ed in qualsiasi momento l´Interessato potrà esercitare i diritti di cui all´articolo 7.


18 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA VIBO VALENTIA

Vasta piantagione di canapa indiana rinvenuta dai carabinieri. Sequestrati 150 kg di stupefacente

Un laboratorio di essiccazione della droga Rinvenute anche oltre 90 piante alte fino a 4 metri in avanzato stato di maturazione VIBO VALENTIA — I carabinieri

della Compagnia di Vibo Valentia, unitamente ai colleghi dell’8° nucleo elicotteri dell’Arma dello squadrone eliportato “Cacciatori”, hanno rinvenuto e sequestrato nel vibonese una vasta piantagione di canapa indiana con annesso laboratorio per l’essiccazione degli stupefacenti. Gli uomini dell’Arma, che da giorni stavano battendo a tappeto l’area anche con l’utilizzo di visori notturni e potenti telecamere montate a bordo degli elicotteri, hanno rinvenuto oltre 90 piante di canapa indiana, alte fino a 4 metri ed in avanzato stato di maturazione, messe a dimora nel giardino di una casa abbandonata a pochi metri da una delle principali vie di comunicazione della provincia. Al momento dell’intervento i militari hanno inoltre scoperto come i locali della piccola abitazione rurale fossero diventati un vero e proprio laboratorio per l’essiccazione ed il taglio della droga, ed hanno rinvenuto decine di foglie di canapa in essiccazione e pronte per essere immesse sul mercato. Lo stupefacente, del valore di oltre 10.000 euro e del peso di circa 150 kg, è stato immediatamente sequestrato. I dettagli dell’operazione sono stati forniti nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso il comando provinciale dei carabinieri di Vibo. La scoperta dello stupefacente è avvenuta nel centro abitato di Comparni, una frazione di Mileto, confinante con la provincia di Reggio Calabria, nell’orto di un casolare abbandonato da anni da una famiglia emigrata al Nord. All’interno, un laboratorio rudimentale con fili di ferro a cui veniva appesa la canapa che veniva essiccata e poi confezionata per essere immessa sul mercato. «Stavolta ha detto il comandante della Compagnia di Vibo, Stefano Di Paolo, alla conferenza che ha tenuto insieme al maresciallo Roberto Sa-

Abusivismo, violati sigilli a un rifugio

Denunce del Corpo forestale a Cotronei Personale del Corpo forestale di Petilia Policastro ha accertato che ad una struttura ricettiva sottoposta a sequestro denominata "Il Rifugio", a Cotronei, erano stati tolti i sigilli ed i cartelli indicanti il sequestro. Gli agenti, inoltre, hanno accertato che i lavori di completamento dell’opera erano andati avanti con la realizzazione di balconature. In più era stata realizzata una struttura di servizio in calcestruzzo e pietra con copertura in legno, e un muro di protezione della lunghezza di 50 metri. La proprietaria della struttura e il marito sono stati denunciati per violazione dei sigilli, costruzione abusiva, prosecuzione lavori su manufatto sottoposto a sequestro in assenza di autorizzazioni, deturpamento bellezze naturali, realizzazione di lavori in area sottoposta a vincolo paesaggistico ed in zona boscata posta ad un’altitudine superiore ai mille metri.

Morto il vescovo di Bolzano

Da Locri il cordoglio di mons. Morosini Una parte della piantagione rinvenuta dai carabinieri a Mileto

turno della stazione di Mileto - più che la quantità scoperta è da sottolineare la maniera in cui ci si è arrivati. I piccoli coltivatori, gente sicuramente del paese, non immaginavano che qualcuno potes-

se scrutare in quel luogo nascosto e lontano da ogni sospetto». Rimane anche da accertare se il laboratorio possa essere stato usato anche da altre persone. (Agi)

Il Sole 24 Ore: a Reggio 7 anni per una sentenza sul lavoro CATANZARO — E’ assegnata al distretto giudiziario di Reggio Calabria la maglia nera per i tempi della giustizia del lavoro e previdenziale. E’ quanto emerge da una ricerca del quotidiano “Il Sole 24 Ore”. Nel distretto reggino per conoscere l’esito di una causa del lavoro bisogna attendere fino 2.588 giorni (oltre sette anni). Già in occasione della scorsa

CATANZARO CENTRO STORICO CORSO MAZZINI

VENDESI

inaugurazione dell’anno giudiziario il presidente della Corte D’Appello, Luigi Gueli, aveva evidenziato il problema lamentando una forte carenza di personale. La situazione non è migliore nel distretto giudiziario di Catanzaro dove per ottenere una sentenza definitiva ci vogliono mediamente 1.783 giorni (circa 4 anni). (Ansa)

Sibari, invasione di tartarughine in un ristorante

ATTIVITA’ COMMERCIALE ADIBITA A BAR Per informazioni chiamare al numero

338/9096746

FITTASI STANZE SINGOLE IN APPARTAMENTO RISTRUTTURATO TERMO AUTONOMO • TUTTI I CONFORT

PER STUDENTI/ESSE O LAVORATORI/TRICI A MT.300 DALL’UNIVERSITA’ DI CZ E DALL’OSPEDALE DI PIO X INFO

334 1875277

COSENZA — Una quarantina di piccole tartarughe caretta-caretta hanno letteralmente invaso, domenica sera, intorno alle 23, un ristorante in provincia di Cosenza, in contrada Bruscate di Sibari. Secondo la ricostruzione degli esperti, le piccole tartarughe appena nate sulla spiaggia antistante al ristorante hanno sbagliato strada e, invece di dirigersi in mare, sono entrate nel locale. Immediata la segnalazione alle autorità competenti da parte del titolare del ristorante, Vincenzo Imola, e sul posto sono giunti gli uomini del Wwf di Policoro e dell’ufficio circondariale marittimo di Corigliano, oltre agli studiosi dell’Università della Calabria. I piccoli sono stati recuperati, mentre la spiaggia interessata dalla sorprendente nascita è stata recintata per motivi precauzionali. (Agi)

Il vescovo della diocesi di Locri-Gerace, Giuseppe Fiorini Morosini, ha inviato un telegramma di cordoglio alla diocesi di Bolzano-Bressanone, a mons. Josef Matzneller, esprimendo il cordoglio per la morte del vescovo Wilhelm Egger. «Partecipo con animo commosso - ha scritto - anche a nome della chiesa di Locri-Gerace al grande dolore della chiesa per l’improvvisa scomparsa del vescovo mons. Wilhelm Egger che negli anni passati ha trascorso delle serene vacanze estive presso di noi, gradito ospite del mio predecessore mons. Bregantini a lui legato da grande amicizia. A lei, al clero ed alla comunità diocesana, ai familiari tutti, con particolare riguardo al fratello padre Kurt e al segretario don Thomas, assicuro speciale vicinanza spirituale e fervida preghiera in suffragio, con la speranza che la bontà misericordiosa del signore accolga questo apprezzato vescovo, che ha vissuto sotto la luce della parola di dio, nella gioia dei santi e in compagnia del risorto protegga dal cielo e accompagni il cammino della chiesa di Bolzano - Bressanone».

Trovato un piccolo esemplare di capriolo

Nel comune di San Giovanni in Fiore Lo hanno battezzato con il nome di Fiore, ed è uno splendido esemplare di capriolo maschio nato da pochi giorni che si trova in località Cupone nel comune di Spezzano Sila presso l’area gestita dall’Ufficio Territoriale della Biodiversità del Corpo forestale dello Stato. È stato ritrovato da un passante nel comune di San Giovanni in Fiore in una zona del parco nazionale della Sila lungo la strada provinciale per Trepidò. La persona che lo ha raccolto è stato attirato da alcuni cani randagi i quali avevano avvistato il piccolo capriolo circondandolo. L’uomo ha poi provveduto a darlo in custodia ai volontari della Lipu che lo hanno infine consegnato al personale del Corpo forestale dello Stato del Cupone. Il piccolo “Fiore” è in ottimo stato e viene alimentato con un biberon con latte di capra.

A Cirò un nuovo impianto di metanizzazione

Oggi l’inaugurazione Oggi, con la simbolica accensione della fiammella blu, sarà inaugurato il nuovo impianto di metanizzazione del Comune di Cirò. Alla cerimonia parteciperanno, oltre ai vertici dell’amministrazione cittadina, il responsabile di Enel Rete Gas Zona Taranto, Cosimo Favia, ed il responsabile della Unità Operativa Chiaravalle Egidio Occhinegro. Nell’occasione saranno allestiti gazebo informativi dove sarà possibile anche stipulare i primi contratti di allaccio. L’impianto di metanizzazione realizzato è parte di un più vasto progetto partito nella prima metà degli anni ’80 ricadente nel bacino di metanizzazione Calabria 24 del quale fanno parte altri 10 comuni, tutti in provincia di Crotone, per i quali è imminente l’entrata in esercizio.

COMUNE DI CATANZARO Settore Personale e Organizzazione. Il Dirigente Visto l’avviso di selezione pubblica del 25/7/2008 per la copertura di 30 posti d’organico a tempo indeterminato di istruttore di vigilanza di Categoria C; Visto l’art. 13 del vigente Regolamento di accesso. Vista la propria determinazione n°3870 dell’ 11/08/2008; Rende noto CHE il punto 5 dell’ art. 1 del sopradetto avviso è riformulato come appresso: “5. possesso, ai sensi dell’art. 116 del vigente Codice della Strada, della patente di guida di Categoria A e B o soltanto B se conseguita in data antecedente al 26/04/1988”; CHE è differito al 30 settembre 2008 il termine di presentazione delle domande di ammissione alla selezione di che trattasi. CHE, per come espressamente previsto dall’art. 13, 2° comma, del vigente Regolamento di accesso “I nuovi aspiranti devono tassativamente possedere tutti i requisiti prescritti per la partecipazione alla selezione alla data di scadenza della prima pubblicazione del bando e non del provvedimento di proroga dei termini”. Catanzaro, 11 agosto 2008 F.to il Dirigente Dott.ssa Carmelina Screnci


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 19

CALABRIA E’ la regione con il più basso aumento del livello dei redditi negli ultimi otto anni. Si guadagna un sedicesimo rispetto al Nord

Calabria, la più povera d’Italia La media dei guadagni è di undicimila euro l’anno. Tradite le promesse di crescita e sviluppo CATANZARO — La Calabria è la regione d’Italia con la più bassa crescita del livello di benessere. Vale a dire che più passa il tempo e peggio si vive. La Calabria è ultima nella graduatoria dell’aumento dei redditi negli ultimi otto anni (la media delle dichiarazioni dei contribuenti calabresi è sotto gli undicimila euro), è suo il comune più povero d’Italia (Platì, dove si sopravvive con quattromila euro all’anno), sono tutte sue le cinque province che occupano con un certo imbarazzo le ultime cinque posizioni nella classifica delle ricchezze dei cittadini secondo le dichiarazioni Irpef. Il contribuente medio ha perso in otto anni il 14 per cento del suo reddito. Non solo si guadagna di meno, dunque, ma i calabresi sono anche quelli hanno vissuto di più la svalutazione del denaro. E ancora, diciotto comuni calabresi compaiano nella classifica dei cinquanta più poveri d’Italia. Non c’è solo Platì, ma anche Torre Di Ruggiero e Centrache nel Catanzarese; Verbicaro, Papasidero, San Pietro in Amantea, Plataci, San Lorenzo Bellizzi e Laino Castello nel Cosentino; Fabrizia, Pizzoni, Dinami, Simbario e Val-

Un angolo di Torre di Ruggiero, comune del Catanzarese fra i più poveri dello Stivale

Diciotto comuni calabresi compaiono nella classifica dei 50 più poveri d’Italia

lelonga nel Vibonese; Mammola e Grotteria nel Reggino; Umbriatico nel Crotonese, riflettono la drammatica difficoltà di una regione a sposare reali politiche di sviluppo economico e di crescita

Solo a Montepaone e Cerisano si riesce a contenere l’inflazione

sociale. L’analisi del Centro studio Sintesi, che mette a confronto i dati del 1999 e del 2007, rappresenta una sonora bocciatura per la Calabria e per le sue tradite promesse di risalita dall’impoverimento nel quale è sprofondato. E il tutto con buona pace della pioggia dei fondi comunitari che da anni, ormai, cade ininterrottamente su questa regione. I dati non risparmiano niente e nessuno e nella corsa fianco a fianco con l’inflazione - come rileva il Sole 24 Ore, il quotidiano economico finanziario per il quale è stata elaborata l’analisi - i contribuenti calabresi sono perdenti. Solo i cittadini di due Comuni su 409 riescono a fronteggiare l’aumento del livello dei prezzi senza andare in rosso: Montepaone in provincia di Catanzaro e Cerisano nel Cosentino. La ricchezza continua a essere concentrata nel NordOvest, in particolare tra la Lombardia (unica regione oltre i ventimila euro) e la Valle d’Aosta cresciuta a livelli record (il reddito medio è aumentato in otto anni del 32,1 per cento, l’11 per cento al netto dell’inflazione). Fabio Lepre

La situazione nelle 107 province Posizione

Var% 99-07

Comune più ricco

euro

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Aosta Milano Ferrara Genova Pavia Piacenza Verbano-Cusio-Ossola Pisa Siena Como

Provincia

Reddito per contrib. 18.847 23.783 16.454 19.042 18.238 17.972 16.215 17.454 17.367 19.094

+11.0% +10.6% +10% +9.6% +9.1% +8.9% +8.8% +8.3% +7.8% +7.4%

Ayas Basiglio Ferrara Portofino Torre d’Isola Gazzola Premeno Pisa Siena Campione d’Italia

66.408 45.732 19.221 28.798 31.137 20.823 24.798 21.590 23.000 32.776

Fontainemore Morimondo Goro Gorreto Lirio Morfasso Cursolo-Orasso Orciano Pisano Radicofani Val Rezzo

98 99 100 101 102 103 104 105 106 107

Medio Campidano Salerno Agrigento Caserta Enna Reggio Calabria Catanzaro Cosenza Vibo Valentia Crotone

10.054 11.131 9.691 11.437 9.511 10.756 10.907 9.832 9.271 9.356

-9,7% -9,9% -10.1% -10.8% -11.6% -13.0% -13.2% -13.3% -16.5% -18.7%

San Gavino Monreale Salerno Agrigento Caserta Enna Villa San Giovanni Soverato Rende Vibo Valentia Crotone

11.644 17.831 15.682 18.763 14.877 14.982 16.042 17.007 14.291 12.970

Las Plassas Santomenna Caltabellotta Gallo Cerami Platì Torre Di Ruggiero Verbicaro Fabrizia Umbriatico

fonte: elaborazione Centro studi Sintesi su dati ministero dell’Interno e Istat

Comune più povero

euro 11.855 16.371 7.314 10.146 8.596 8.774 4.475 11.566 11.013 4.326 6.436 4.946 6.262 5.200 6.228 4.152 4.541 4.385 4.541 5.132


20 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA SOVERATO

Scoperte dai Carabinieri due aree utilizzate per la coltivazione di cannabis CATANZARO

Duemila piante di marijuana, 4 denunce Alte fino a quattro metri, tutte le piante sono state distrutte CATANZARO — Domenica scorsa, i Carabinieri di Petrizzi e Gasperina, nel corso di un’attività d’indagine finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno individuato due aree utilizzate per la coltivazione di piante di cannabis indica, in un terreno impervio e scosceso in località Trava e località Rusci, a Gagliato. Avendo localizzato l’area della coltivazione, i militari hanno iniziato ad acquisire informazioni sulle persone che frequentavano quella zona o ne avevano la disponibilità poiché i proprietari dei terreni si trovano all’estero. I Carabinieri, alla vista delle due piantagioni, sono rimasti alquanto colpiti: le CATANZARO — Riceviamo e pubblichiamo: «Oggi è necessario ritrovare energie e risorse, per un nuovo “riformismo italiano”. Non tutte le fasi storiche sono chiamate allo stesso modo alla realizzazione di una grande piattaforma riformatrice; né d’altro canto qualunque politica di cambiamento può usurpare l’appellativo di “riformista”. E’ riformista quella politica che, ispirata da valori di uguaglianza e democrazia, sa procedere senza moderatismi o timidezze sul terreno della coraggiosa innovazione, coniugando e non separando, competizione, coesione sociale e qualità ambientale. Libertà, eguaglianza, solidarietà sono tra loro connesse ed interdipendenti. La nostra idea di libertà punta a rimuovere tutti gli ostacoli al suo completo dispiegamento. La Calabria “regione difficile” è una gran bella regione che ha in sé tutte le energie per contrastare e sconfiggere i rischi che la percorrono, ma per vincere la sfida c’è bisogno di un indirizzo nuovo, che sappia approfondire seriamente le cause strutturali delle difficoltà, e chiamare la regione a un grande sforzo di creatività e di solidarietà per sconfiggerle. Come sempre, di fronte alle grandi necessità del cambiamento, le possibili ricette non sono univoche. E oggi la Calabria è di fronte a due contrapposti scenari d’insieme per il proprio futuro. Da anni la Calabria realizza bassi tassi di crescita, insufficienti sia per promuovere lo sviluppo, sia per realizzare politiche redistributive. Tornare a crescere è una priorità. Per far ciò si tratta di lanciare una serie di nuovi progetti di specializzazione tecnologica, rinnovando i nuclei portanti del nostro apparato produttivo. E’ illusoria, come mostrano le esperienze recenti, l’idea che si possano risollevare le sorti del nostro sistema economico per il tramite di una esasperata competizione con i paesi emergenti del Mediterraneo che abbia per oggetto le produzioni tradizionali. C’è piuttosto la neces-

I Carabinieri con la rigogliosa piantagione sequestrata

CATANZARO

Amanda Lamberti (Nuovo Psi)

«La Calabria percorra la via del riformismo» «Un errore competere con i paesi emergenti del Mediterraneo» sità di favorire l’innovazione nei settori avanzati e innovare e riorganizzare le produzioni tipiche del “made in Italy”, cercando così una rinnovata specializzazione nel mercato internazionale. E si tratta di incoraggiare e sostenere la crescita dimensionale delle nostre imprese, la cui taglia appare di norma troppo piccola per reggere alle sfide della competizione globale. La Calabria ha bisogno di maggiore concorrenza, di un mercato più libero dai vincoli e dagli impedimenti che ancora lo angustiano. E si deve contrastare la vocazione protezionistica che, a causa delle mancate liberalizzazioni in settori portanti dell’economia, ha teso a favorire, nelle grandi famiglie imprenditoriali un rifugiarsi nella rendita, scoraggiando la ricerca di più dinamici impieghi dei propri capitali. Non una liberalizzazione vera è stata affrontata o portata avanti, né nel settore del commercio, né in quello delle professioni, né in quello delle multiutilities. Essenziale sarà poter offrire al sistema delle imprese un adeguato sostegno pubblico a favore degli investimenti. A tal fine dovrà crescere la quota di risorse pubbliche a favore dello sviluppo; e

per far ciò si renderà necessario operare una serie riduzione di tutte quelle spese di parte corrente che sono inutili ed eccessive, oltre che riprendere in modo rigoroso la lotta contro l’evasione e l’elusione fiscale, che era stata proficuamente avviata dai governi di centro-sinistra, e che il centro-destra ha iniziato a completare. Le politiche di crescita non possono infatti non coniugarsi con una visione rigorosa dei vincoli derivanti dallo stato del bilancio pubblico. Aver trascurato e ignorato i vincoli che esso pone all’uso delle risorse ha portato negli anni ’80 all’enorme accumulo di debito che oggi ancora ci condiziona e ha rischiato di portare la nostra Regione all’insolvenza. La politica scellerata regionale ha fortemente compromesso il risanamento effettuato durante la passata legislatura. Occorre quindi ripristinare le necessarie condizioni di equilibrio finanziario che sono pregiudiziali per la realizzazione di politiche di sviluppo e per la stessa garanzia del sistema del welfare e dei servizi. Ciò che è possibile realizzare è una redistribuzione del carico fiscale, rilanciando con forza la lotta all’evasione che tanti risultati positivi ha

Manca l’acqua, disagi in città Oggi, l’erogazione dell’acqua sarà interrotta in molte zone della città per consentire alla Sorical di effettuare non rinviabili lavori di riparazione delle condotte. L’acqua mancherà dalle 8 fino alla conclusione dei lavori che prevedibilmente avverrà in serata. Le zone interessate sono Siano, Cava, Santo Janni, il centro cittadino da via Luigi Rossi a via Indipendenza, Gagliano, Mater Domini, S. Antonio, via Baarlam da Seminara.

piante erano in avanzato stato di florescenza, alte fino a quattro metri, ognuna con il proprio palo tutore, e l’impianto d’irrigazione era pressochè perfetto, quasi professionale, e in grado di consentire di annaffiare ogni singola pianta grazie a un rubinetto posto a monte delle due piantagioni, a centinaia di metri di distanza, così da non doversi recare sul posto per curare le piante. Le piante erano complessivamente circa duemila, di altezze comprese tra 1,5 e 4 metri; e dopo il campionamento sono state estirpate e distrutte. Denunciate quattro persone. Inoltre è stato sequestrato tutto il materiale utilizzato per la cura dello speciale giardino. fornito nella passata legislatura. In tale contesto si possono reintrodurre meccanismi fiscali di stimolo agli investimenti, alla crescita delle imprese e alla ricerca; ridurre il costo del lavoro (via Irap), intervenire a favore dell’occupazione stabile e dei nuovi investimenti nel mezzogiorno (crediti di imposta). La Calabria possiede nel suo sistema industriale, nel suo patrimonio di conoscenze e di culture, nella sua dotazione storicoambientale, tutte le premesse per potere essere un grande cantiere, un luogo di incubazione e di realizzazione materiale di una nuova sostenibilità. La qualità non è più un vincolo: può e deve diventare il punto di forza di una grande innovazione del nostro sistema produttivo, la nuova grande specializzazione funzionale a cui il paese può ambire. Si tratta ovviamente di sviluppare e indirizzare in tal senso le molteplici vocazioni già presenti nel nostro territorio, nella ricerca, nella produzione di nuove tecnologie. Si tratta di sostenere e incoraggiare le necessarie e opportune riconversioni, garantendo strumenti di partecipazione dei lavoratori al governo dei processi di ristrutturazione. E’ necessario, insomma, un insieme moderno e duttile di “politiche industriali”, concepite non come elementi di neo-dirigismo, ma come fattori di sostegno e di indirizzo dell’innovazione necessaria. E il Mezzogiorno, che può per la sua stessa dinamica di area in emersione conoscere ritmi più intensivi di crescita, si presenta come l’altro punto di forza di una simile strategia. Ad esso non serve riservare politiche di sostegno, di segno più o meno dichiaratamente assistenzialistico. Al contrario, si tratta di stimolare e far emergere quei fattori di sistema che rendono quelle aree del paese come le candidate più credibili per un rilancio complessivo del nostro sistema produttivo». Amanda Lamberti Direzione Provinciale Commissione Pari Opportunità Nuovo Psi

Il 17enne catanzarese Piccoli ai campionati assoluti di scacchi CATANZARO — Difenderà i colori

Il giovane Vincenzo Piccoli

della Calabria e della città di Catanzaro ai prossimi campionati italiani assoluti di scacchi under 20 in programma dal 22 al 30 agosto a Castione della Presolana, in Lombardia. Vincenzo Piccoli, diciassette anni appena compiuti, sembra destinato a un grande avvenire in questa affascinante disciplina che cattura l’interesse di milioni di appassionati in tutto il mondo. Si è avvicinato agli scac-

chi nel 2003, iscrivendosi, appena dodicenne, alla Società scacchistica catanzarese. Nel maggio del 2005 si è laureato campione regionale under 14 nella categoria “cadetti”, mentre nel 2007 ha bissato con la vittoria nella categoria “under 16”. Ha partecipato a numerosi tornei di rilevanza scacchistica nazionale ed internazionale, conseguendo il ranking Internazionale Elo Fide 1950 e il titolo di 1° categoria nazionale, di-

«Esercito in città esperimento da rinnovare»

CATANZARO — Il centro studi Espe-

ria rivolge un invito pubblico ai parlamentari calabresi affinché esprimano al Governo «il plauso per l’iniziativa, pregna di significato, di impiegare il personale militare delle Forze Armate per servizi di vigilanza, perlustrazione e pattuglia in concorso e congiuntamente alle Forze di polizia». Lo rende noto Gianluca Bellacoscia del Centro Studi Esperia che suggerisce loro «di chiedere ai ministeri competenti di rinnovare il piano di impiego per altri sei mesi magari potenziandolo, con gli opportuni adattamenti, nelle regioni del Sud Italia dove più radicata è la presenza delle organizzazioni mafiose. Noi riteniamo utile, soprattutto per la sua efficacia deterrente, la presenza fisica, ribadiamo fisica, di presidi militari armati nelle strade italiane. L’impiego del personale militare con funzioni di pubblica sicurezza ha inoltre consentito, secondo quanto riferito dal Viminale, di recuperare circa mille operatori delle Forze di polizia, prima impegnati nei servizi oggi svolti dai militari, liberando quindi energie e risorse aggiuntive per la sicurezza dei cittadini. Siamo dunque convinti che il provvedimento assunto dal Governo costituisca un segnale politico positivo, che ovviamente deve essere sviluppato con ulteriore sistematicità ed organicità, in quanto manifesta la chiara volontà dello Stato di riappropriarsi del controllo del territorio, affermando così la sua autorità. Del resto, a parte le polemiche pretestuose sollevate dai detrattori del partito preso, la nostra sensazione è che i cittadini abbiano ben interpretato l’essenza del piano, accogliendo con soddisfazione lo sforzo del Governo il quale, detto per inciso, non ci sembra animato da improbabili “preferenze per sistemi dittatoriali militarizzati” teorizzate incautamente da qualche sindacalista di polizia». «Un’iniziativa, pertanto - conclude Bellacoscia - che i calabresi onesti, la cui terra è vessata dall’organizzazione criminale più potente del mondo, hanno il dovere civico di incoraggiare e sostenere, perché è nella legalità che si esplica appieno la libertà dei popoli e degli individui». mostrando doti di sportività e capacità tali da potersi confrontare a pari di atleti di maggiore esperienza e più titolati. Nell’aprile 2008 è risultato vincitore dell’Open Internazionale riservato alle categorie “Elo Fide under 2000” nel XIV memorial scacchistico Leonardo di Bona svoltosi a Cutro dal 25 aprile 2008 al 1° maggio 2008; L’Asd Catanzarese “Leonardo da Cutro” con sede presso il Circolo dell’Unione gli ha conferito un attestato di merito per il lustro dato all’Associazione. «Un vero talento - come ha sottolineato il sindaco Rosario Olivo - che sicuramente otterrà grandi risultati nel campionato nazionale under 20».


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 21

CALABRIA CATANZARO — Arresto non convali-

dato e nessuna misura cautelare disposta a carico dell’indagato. Così il giudice per le indagini preliminari Tiziana Macrì ha respinto categoricamente le richieste avanzate dal sostituto procuratore della Repubblica di Catanzaro, Alessia Miele - accogliendo invece quelle dell’avvocato difensore Piero Mancuso -, nei confronti di Antonio Luigi Cosco, il carrozziere finito in manette per le gravissime accuse di furto e tentata estorsione in seguito alla denuncia di un uomo che gli aveva chiesto una riparazione del proprio mezzo. Ma per quell’arresto non ci sarebbero state motivazioni valide, secondo il giudice che non solo ha negato l’esistenza del requisito della flagranza, ma ha inoltre rileva-

CATANZARO

CATANZARO Non è stato convalidato l’arresto di Antonio Luigi Cosco rimesso subito in libertà

Il carrozziere non doveva finire dentro to l’inesistenza dell’elemento soggettivo necessario a configurare i reati contestati a Cosco, e cioè la volontà di compierli. Tutto risale allo scorso venerdì quando il 45enne carrozziere di Simeri Crichi, incensurato, è finito in manette perché, secondo le accuse mossegli dal denunciante, avrebbe “rubato” il furgone di quest’ultimo, che aveva riparato, pretendendo con la forza da lui una somma più alta di quella pattuita e che sarebbe stata già corrisposta per il lavoro sul mezzo, poi ritrovato proprio nel-

l’officina dell’indagato. Una versione completamente diversa da quella emersa in aula dove Cosco ed il suo difensore hanno invece dimostrato che della somma stabilita nel preventivo per la riparazione, e cioè 3.700 euro, il denunciante Antonio Palaia aveva dato, a titolo di anticipo, solo 800 euro - unica cifra di cui esiste traccia nella ricevuta emessa dal carrozziere. Dei soldi restanti non un centesimo sarebbe stato invece sborsato da Palaia, nonostante il lavoro di riparazione fosse ultimato, da qui

l’avvertimento che, in attesa del pagamento, Cosco avrebbe riportato il mezzo - di cui aveva le chiavi per ovvi motivi di lavoro - nell’officina. Ma il cliente non si sarebbe più fatto sentire all’indomani della richiesta di saldare il conto e quindi il carrozziere, come annunciato, ha riportato il furgone in officina. L’esatta evoluzione degli eventi sarà ricostruita in sede di giudizio, ma intanto, di certo, Cosco ha trascorso tre giorni in carcere dove per il giudice non avrebbe dovuto essere rinchiuso.

L’avvocato Piero Mancuso

Nella notte colpi d’arma contro la saracinesca di un bar a Borgia di cui è proprietario Giuseppe Cosco

Intimiditazione al presunto killer L’uomo è ancora in carcere come indagato per il tentato duplice omicidio dei cugini Cossari BORGIA — Diversi colpi di arma da

fuoco sono stati esplosi la scorsa notte contro la saracinesca di un bar di Borgia, un centro del catanzarese, di cui è proprietario insieme al fratello Giuseppe Cosco, 28 anni, attualmente in carcere con l’accusa di avere fatto parte del gruppo di fuoco che il 25 luglio scorso tentò di uccidere i due cugini Giuseppe Cossari. Un agguato fallito, con Cosco che venne rintracciato dai carabinieri a Biella, dove si sarebbe rifugiato a casa di un amico. La notte tra domenica e ieri i colpi di proiettile contro la saracinesca. Una possibile intimidazione, secondo quanto trapela tra gli investigatori, che potrebbe essere legata al tentativo di intimidire Cosco, sottoposto nei giorni scorsi a un nuovo interrogatorio da parte del gip di Catanzaro, il quale ha tramutato gli arresti domiciliari in detenzione in carcere. Secondo quanto trapela, Cosco in quell’occasione avrebbe confermato di conoscere alcune persone, CATANZARO — Il Centro Studi Po-

litico Sociale “Don Francesco Caporale” dopo 40 anni di attività è diventato Fondazione e il suo presidente Fulvio Scarpino sta presentando la nuova Onlus nelle città più importanti della regione. Ieri mattina le attività e le finalità della Fondazione sono state illustrate nel corso di un incontro con iscritti e simpatizzanti nella Città di Cosenza alla presenza del Vice Presidente della Fondazione nonché Coordinatore per la Provincia di Cosenza - Pasqualino De Rose. Il Centro Studi viene fondato nel 1966 ad opera di un gruppo di volenterosi calabresi, ma riceve la sua ufficializzazione nella città di Torino per mano dell’allora ministro Donat Cattin. La decisione di enucleare un’esperienza associativa in Fondazione muove da esigenze tangibili e pertanto, essa è finalizzata a dare risposte concrete alla gente di Calabria,: in un momento particolarmente difficile in cui da un lato il mondo politico è giudicato con generale sentimento di sfiducia, se non disprezzo e, dall’altro, con criterio inversamente proporzionale, nei cittadini sempre più si manifestano vitali aspirazioni: dalla giustizia alla pace, alla ricerca di più autentiche forme di socialità e di comunione, di più equilibrati rapporti con la produzione e la natura. Il principale proposito dei fondatori è quello di dare ai cittadini calabresi gli aiuti morali e progettuali necessari per vivere da buoni cristiani nella quotidianità ed al contempo di creare le condizioni per uno sviluppo etico offrendo nuove opportunità nel mondo del lavoro. Perché nella nostra Terra,

Catanzaro Lido, rapinata ieri la Banca popolare di Crotone

Un’immagine successiva all’agguato ai cugini Cossari

di cui i carabinieri avrebbero chiesto notizie, proprio perché proprietario di un bar. Una ipotesi che, trapelata già nei giorni scorsi, potrebbe avere portato all’intimidazione dei giorni

scorsi. D’altronde, la zona di Borgia è interessata da una faida particolarmente cruenta, nella quale rientrerebbe anche l’agguato fallito ai Cossari. (Agi)

CATANZARO — Ammonta ad alcune migliaio di euro il bottino di una rapina portata a termine, nella tarda mattinata di ieri, nella filiale della Banca Popolare di Crotone di Catanzaro Lido, situata sulla centralissima viale Crotone. Secondo una prima ricostruzione della polizia di Stato, un uomo è entrato nella banca armato di taglierino, facendosi consegnare i soldi dai cassieri. Al momento della rapina nella filiale c’erano altri clienti, ma pare che nessuno si sia accorto di nulla. Un blitz fulmineo, dunque, avvenuto intorno alle 12.40, sul quale la polizia sta cercando di fare piena luce, anche attraverso i filmati a circuito chiuso dell’istituto di credito. (Agi)

Lo chiede il Centro studi politico sociale “Don Francesco Caporale”

«Omicidio Scopelliti indagini da riaprire» non bisogna dimenticare, è prosperata la più influente e invasiva organizzazione criminale italiana, la più agguerrita contro le forze dell’ordine. I dati sono inquietanti: Nella nostra regione vive solo il 3.7% della popolazione italiana, eppure, negli ultimi anni, qui si è avuto il 16.4% del totale nazionale degli omicidi: nel territorio regionale si contano oltre 100 gruppi criminali con migliaia di affiliati. Questi ed altri indicatori collocano la Calabria al primo posto nella angosciante classifica nazionale dell’infezione mafiosa. Il Censis ha stabilito che la presenza delle mafie (camorra, mafia e soprattutto ‘ndrangheta) toglie al Mezzogiorno ben il 2,5% del Pil annuo di crescita ed è una tale “zavorra” che fa scappare via migliaia e migliaia di giovani disoccupati o di imprenditori, potenziali e non. E’ quindi nell’elevazione morale, civile e culturale; nella conquista del lavoro come diritto costituzionale di ogni cittadino che la Fondazione ritiene si possa costruire una radicata cultura antimafia, capace di diffondersi nella società e contrastare, nella collaborazione con gli organi preposti dello Stato, la presen-

za e le attività di tutte le mafie ed in particolare, della ’ndrangheta. Occorre quindi riscoprire quella risorsa dell’essere umano che è condizione indispensabile per una vita armoniosa e felice; si tratta del coraggio nella sua accezione più nobile e cristianamente ispirata di forza morale necessaria per attuare grandi opere superando pericoli e difficoltà. Quel coraggio imprescindibile ai tanti che credono di poter combattere e vincere la lotta per la legalità. Un segnale concreto secondo la Fondazione Don Francesco Caporale potrebbe essere rappresentato dalla riapertura delle indagini sul delitto Scopelliti. Sono trascorsi, difatti, 17 anni dall’uccisione di Antonino Scopelliti, il magistrato. che fu ucciso in Calabria, freddato dai killer mentre in automobile, da solo, tornava nel suo paese natio, Campo Calabro. Secondo alcuni pentiti della ’ndrangheta sarebbe stata la cupola di Cosa Nostra siciliana a chiedere alla ’ndrangheta di uccidere Scopelliti, che avrebbe rappresentato la pubblica accusa in Cassazione nel maxi processo a Cosa nostra. Per l’omicidio nel 2000 furono assolti in appello tutti i boss mafiosi ac-

cusati di aver ordinato l’uccisione del magistrato e condannati in primo grado all’ergastolo: i boss siciliani Giuseppe e Filippo Graviano, Raffaele Ganci, Giuseppe Farinella, Nitto Santapaola e gli allora la-

titanti Bernardo Provenzano e Antonio Gioffrè. Oggi il compito delle forze inquirenti e di polizia per potere riaprire le indagini è il ricercare nuovi elementi; il compito della società civile e invece quello di ricordare. La Fondazione Don Francesco Caporale invita le Istituzioni Calabresi a rendersi parte attiva nel compito di. non dimenticare Antonino Scopelliti uno dei troppi eroi che sono stati barbaramente uccisi dalla criminalità organizzata. «La mafia - sosteneva Giovanni Falcone - è un fenomeno umano e come tutti i fenomeni umani ha un principio, una sua evoluzione ed avrà quindi una fine


22 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA LAMEZIA TERME — Si aggirava qua-

si indisturbato per i corridoi dell’ospedale, cacciavite stretto in pugno, a forzare gli armadietti con l’intento di ripulirli. Ma l’infuocata missione dello “svaligiatore del Solleone” si è conclusa con le manette strette ai suoi polsi. Così i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Lamezia Terme hanno messo fine all’attività di Giuseppe Federico, trenta anni, lametino loro ben noto, finito dentro con l’accusa di furto aggravato. L’arresto dell’uomo è stato uno dei tanti impegni che hanno reso frenetica anche la settimana di Ferragosto per gli uomini della Benemerita, impegnati costantemente nel controllo del territorio. Federico, in particolare, se-

LAMEZIA TERME

LAMEZIA TERME I carabinieri hanno arrestato Giuseppe Federico per furto aggravato

In ospedale col cacciavite per rubare condo quanto ricostruito nelle accuse mosse a suo carico, introdottosi all’interno dell’ospedale “Ferrantazzo” della città della Piana, si muoveva furtivo nel reparto di Ginecologia, dove è stato sorpreso da un dottore che lo ha visto con l’attrezzo in mano, mentre scassinava gli armadietti nella stanza in uso ai medici. Federico, resosi conto di essere stato scoperto, si è allontanato velocemente ed abbastanza abilmente da non farsi fermare dai presenti. I carabinie-

Ad accorgersi dell’uomo è stato un medico del reparto di Ginecologia che ha subito dato l’allarme

ri, però, giunti velocemente sul posto dopo essere stati allertati dal medico, hanno raccolto una descrizione dettagliata del ladro, intanto scappato con un orologio. I militari si sono dunque messi subito alle calcagna del malvivente e, dopo ricerche tempestive quanto efficaci, lo hanno trovato ed arrestato, ed assieme a lui è stata rinvenuta anche la refurtiva, restituita al legittimo proprietario. r. r.

L’ospedale di Lamezia Terme

Una vasta piantagione di canapa già pronta per lo spaccio scovata nella riserva dai militari della Benemerita

Distesa di droga nel Parco Mitoio Rinvenute oltre 650 piante di un’altezza compresa tra il metro e i due metri e mezzo LAMEZIA TERME — Continua inces-

sante la lotta al traffico di droga da parte dei militari dell’Arma dei carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme, al comando del capitano Rodrigo Micucci. Risale infatti alla settimana di Ferragosto l’ultimo ritrovamento di una vasta piantagione di canapa indiana scovata all’interno della riserva del Parco Mitoio, da parte dei militari della Stazione di Lamezia e Sambiase. Gli uomini della Benemerita hanno infatti ritrovato, abilmente occultata nel fitto della rigogliosa vegetazione dell’area montana, una vera e propria distesa di piante di droga in avanzato stato di maturazione e pronte per essere raccolte e destinate allo spaccio. Le piante rinvenute,

La sede della Compagnia dei carabinieri di Lamezia Terme

oltre 650, avevano un’altezza compresa fra il metro ed i due metri e mezzo e sono state raggiunte dai carabinieri solo a seguito di una battuta di ricerca durata diverse ore nella quale, oltre a varie squadre di terra a piedi e motorizzate che si sono inerpicate per gli scoscesi sentieri della zona, ci si è avvalsi del fondamentale supporto degli elicotteristi dell’8° Elinucleo dell’Arma dei carabinieri di Vibo Valentia, i quali hanno costantemente fornito le indicazioni indispensabili per raggiungere l’obiettivo grazie al loro punto di osservazione privilegiato. Tanta fatica è stata ripagata con il ritrovamento della vasta coltivazione illegale il cui valore al dettaglio avrebbe superato le diverse migliaia

di euro, data l’ottima qualità e l’avanzato stato di maturazione che le piante avevano raggiunto grazie al clima particolarmente favorevole di questa stagione. I carabinieri, dopo aver completamente estirpato l’intera piantagione, stanno adesso svolgendo accertamenti al fine di risalire ai responsabili della coltivazione illecita che, sicuramente, avranno ben poco gradito l’impegno profuso dalla Benemerita quest’anno nella lotta al narcotraffico. L’attenzione rimane comunque sempre alta da parte dei militari della Compagnia di Lamezia Terme che proprio nell’ultimo mese hanno messo a segno un rilevante numero di successi grazie all’impegno ed alla costanza di tutti.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 23

CALABRIA CATANZARO — L’assessore al Turismo della Provincia di Catanzaro, Salvatore Garito, nell’esprimere i suoi più fervidi auguri di buon lavoro - tramite telegramma - al neo assessore regionale al Turismo, Damiano Guagliardi, ha auspicato «piena collaborazione tra i due Assessorati per un rilancio turistico in grande stile nella provincia capoluogo di regione». «Il vasto territorio Catanzarese - ha detto Garito - ha tutte le carte in regola per contribuire a far scoprire al visitatore un volto diverso della Calabria, in cui, accanto agli splendidi scenari naturali offerti dalle coste e dai monti, trovano posto anche importanti aspetti storico-cul-

LAMEZIA TERME

CATANZARO Salvatore Garito ha scritto al neo assessore regionale al Turismo, Guagliardi

«Lavoriamo insieme per il territorio» turali e di costume che hanno contribuito a plasmare l’identità della nostra provincia. Assieme al mare (dallo Ionio al Tirreno), alla montagna (dalla Sila Piccola alle Preserre, al Reventino, ecc.), abbiamo la fortuna di avere molte risorse storico-culturali che stanno suscitando sempre più notevole interesse in molti Paesi d’Europa. Proprio per questo motivo, abbiamo il dovere di valorizzare questo territorio e farlo conoscere sempre più sia

in Italia che nel mondo. Ci sono tutti i numeri perché il decollo turistico si stabilizzi. La Calabria, oggi, logisticamente (e questo, grazie a Lamezia Terme e al suo aeroporto internazionale) non è più una regione periferica e irraggiungibile. Il mito dell’irrangiungibilità è ormai crollato. Se a questa facilità di arrivare si aggiungono costi di soggiorno "normali", marine meravigliose, montagne lussureggianti, soggiorni dedicati al benessere

Il sindaco di Nocera Terinese, Ferlaino, molto duro

«Il Piano spiaggia ostacolato da gruppo politico-impenditoriale» LAMEZIA TERME — Il sindaco di Nocera Terinese, Luigi Ferlaino, torna sull’argomento di cui si è tanto dibattuto, sia nelle sedi istituzionali che sulla stampa, nei mesi scorsi. Si tratta del piano spiaggia ed in questo senso Ferlaino senza esitazioni dichiara che: «Una lobby politico-imprenditoriale ha tentato di ostacolare, in tutti i modi, l’iter di approvazione del Piano comunale di Spiaggia del Comune di Nocera Terinese. L’atto di approvazione - spiaga poi il sindaco di Nocera - del P. C. S. da parte del competente servizio dell’amministrazione provinciale ha chiuso definitivamente il complesso iter seguito dallo strumento urbanistico attuativo con il quale il Comune di Nocera Terinese ha pianificato lo sviluppo socio-economico dei circa 5 km di fascia costiera». A questo proposito l’amministrazione comunale di Nocera ringrazia sia il consigliere provinciale Rosario Aragona che l’assessore provinciale all’urbanistica Salvatore Vescio per l’interessamento dimostrato per il P. C. S. nocerese e per l’opera di sensibilizzazione portata avanti nei confronti dei responsabili del settore circa l’importanza di pervenire alla conclusione dell’iter di approvazione prima dell’inizio della stagione estiva. «Vorrei evidenziare - prosegue comunque il sindaco nel suo resoconto - alcuni strani ed oscuri particolari di questa vicenda partendo dalla delibera di adozione da parte LAMEZIA TERME — Continua il lavoro di denuncia contro il degrado ambientale da parte dell’associazione Casa della Legalità e della Cultura di Lamezia Terme. L’attenzione questa volta si sposta sulla vicina Falerna. «Quest’inverno - si legge in un comunicato stampa - le forti mareggiate hanno letteralmente tirato giù parcheggi e spiaggia lasciando su quella che una volta era una bella spiaggia blocchi di cemento e ferri arrugginiti. Siamo ad agosto, ci troviamo nel cuore della stagione estiva, con turisti scesi da tutta Italia per beneficiare del mare calabrese, ma tra depuratori che non funzionano e pesci morti spunta un altro inconveniente, questa volta a Falerna». «I pochi tratti di spiaggia pubblica non concessa a lidi privati - scrivono ancora dall’associazione - sono rimasti com’erano quest’inverno, con blocchi di cemento, pezzi di asfalto e ferri arrugginiti e sporgenti. Come mai il Comune di Falerna si è impegnato solamente nelle ricostruzione dei parcheggi a pagamento e non ha dato priorità alla spiaggia pubblica danneggiando cosi i bagnanti? E le battaglie contro l’inquinamento marino e gli ecomostri sulla costa che

La spiaggia di Nocera Terinese

del Consiglio Comunale la n° 3/2008 passata oltre che con il voto favorevole di tutta la maggioranza anche con il consenso di tutto il gruppo di opposizione del Pd. Successivamente a tale atto di adozione un pseudo-imprenditore nocerese ha chiesto agli uffici comunali una copia dello strumento e delle relative norme tecniche di attuazione; misteriosamente è cominciata una dura campagna contro il P. C. S. ma la cosa più strana è stato il fatto che gli stessi consiglieri del PD hanno improvvisamente cambiato rotta e, nascondendosi dietro inesistenti presunti errori burocratici che a loro dire erano stati commessi dal Comune, hanno cominciato ad avversare il PCS».

«Prevedo infine - aggiunge - che la battaglia intrapresa da questa lobby politico imprenditoriale contro l’operato dell’amministrazione comunale non sia ancora terminata; presumo infatti che qualcuno possa fare ricorso anche contro il provvedimento di approvazione della Provincia con l’obiettivo di contrastare alcune severe norme di attuazione, elaborate a suo tempo dagli uffici comunali in stretta collaborazione con gli esperti della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina; norme che hanno come obiettivo quello di contrastare taluni fenomeni di occupazione abusiva di suolo demaniale presenti sul territorio». (Erma)

con le cure termali ecc., sono convinto che il turismo nel Catanzarese può diventare uno dei settori trainanti dell’economia regionale. Finora, il turismo, qui da noi, è stato strettamente legato per lo più al mare. C’è bisogno quindi di invertire questa tendenza e fare in modo che l’afflusso dei visitatori vada al di là dei soliti mesi estivi, considerato che il territorio catanzarese ha molto da offrire anche in autunno-inverno o nelle mite primavere,

grazie al ricco patrimonio monumentale e archeologico, con la possibilità di trascorrere soggiorni mediobrevi sia nel verde che sulla neve, quando le montagne sono innevate, o in strutture localizzate nei centri storici che offrono l’opportunità di dare adeguate risposte a chi intenda soggiornare in borghi di pregio». «La grande scommessa, dunque, ha proseguito l’assessore provinciale Garito - può essere anche quella dello sviluppo delle aree montane, finalizzata all’attrazione di un turismo di nicchia che evidenzi specifici tematismi e punti all’obiettivo di una stagione che vada ben oltre i mesi estivi».

Petronà e la sua nuova bella piazza

Porta il nome del sindaco Muraca Com’era e com’è. Impossibile non fare dietrologia nel paese pedemontano dove è stata inaugurata la rifatta piazza che prende il nome di Angelo Muraca. Chi era? E’ stato sindaco del paese dei funghi delle castagne dal 1956 al 1977 e l’ha fatto così bene che la gente ancora ne parla. Il gioiello urbanistico a lui dedicato si trova nel centro abitato, sotto la Chiesa madre, gode di uno splendido belvedere sul mar Jonio e si fa fatica a trovare piazze così belle anche nelle grandi città. Qui socializzare sarà così ancora più bello e più accogliente. E se ne possono intuire le ragioni perché sito piacevolmente fruibile. Ci sono giochi per bambini, gazebo, giardini, un orologio solare, un anfiteatro con il palco, una bella pavimentazione e locali che potranno essere destinati ad attività utili per la collettività. Uno spiazzo circolare pensato per chi vuole scambiarsi opinioni, per le feste, per le manifestazioni scolastiche, per il commercio. L’opera è stata realizzata in ogni piccolo dettagli dal provetto e competente direttore dei lavori Luigi Talarico ed stata ideata, progettisti gli ingegneri Rodolfo Carpino e Antonio Pettinato con il geometra Salvatore Taverna, con i fondi del Piani integrati territoriali, fondi europei che il Comune di Petronà stava quasi per perdere, ma che ha recuperato per la sua nuova agorà. Il primo cittadino di Petronà Santino Bubbo, giunto alla sua seconda legislatura e anche presidente della Comunità montana Presila catanzarese, ha posto l’accento sul fatto che «una piazza produce memoria, costruisce comunità e implica non solo possesso fisico, ma anche una proprietà ideale che è fatta di appartenenza, di riconoscibilità, di coinvolgimento mentale e emotivo». Ha aggiunto: «Mi sbilancio e definisco questa piazza una bomboniera architettonica. Ci piace recuperare l’esistente come con Manulata, centro sportivo e palazzo Colosimo. Siamo il primo comune in Calabria ad aver ultimato i Pit. Dico grazie a chi ha realizzato l’opera che verrà tutelata chiudendola al traffico e migliorata. Rammento l’uomo e l’amministratore Angelo Muraca per doti umane e professionali uniche». L’inaugurazione, impreziosita da fuochi d’artificio e dal concerto del duo “Alessia e Kiko”, ha riscosso tanti consensi anche perché ha dato il là alla rassegna delle manifestazioni per l’estate. Vincenzo Bubbo

Petronà, lavori sulla provinciale Da strada di nessuno a via di comunicazione oggetto di tante attenzioni: è la rassicurante metamorfosi che sta subendo l’arteria provinciale che collega Petronà a Belcastro. Qui sono stati in passato spesi e buttati via quasi due miliardi delle vecchie lire, ma ora si vuole voltare pagina. L’incompiuta sita all’undicesimo chilometro dal bivio Vescovo la si sta distruggendo e c’è un’altra buona notizia: un ulteriore finanziamento di 650mila euro. Sono soldi che serviranno a mettere in sicurezza e abbellire il tratto tra i due comuni della presila catanzarese. Ne dà comunicazione l’assessore ai lavori pubblici della Provincia Salvatore Vescio, il politico lametino che in queste latitudini sta riuscendo laddove in tanti hanno fallito. (Vi. Bu.)

Casa della Legalità: a Falerna Torna dalla Norvegia: ma chi pensa alla spiaggia libera? qui è tutto come 40 anni fa! CATANZARO — Riceviamo e pubbli-

Un dettaglio della spiaggia di Falerna

senso hanno davanti a questa spiaggia? Dubbi e domande che il Direttivo della Casa della legalità e della Cultura di Lamezia rivolge direttamente al sindaco di Falerna, senza dimenticare - si legge a conclusione

del comunicato - l’impegno che questa amministrazione sta dimostrando verso la tutela del mare ma sottolineando quella che sembra agli occhi dei bagnanti e non solo una grossa contraddizione».

chiamo la lettera del sig. Joseph Corasaniti: «Sono un turista norvegese di ritorno in patria ovvero nella mia amata Calabria. Mancavo da oltre 40 anni. Il tempo si è fermato! E con mio grande stupore ho notato come nei films d’epoca del farwest come siano ancora oggi abbandonati a se stessi strade, ponti e ferrovie, e non ultima una galleria, quella di Copanello, in Catanzaro Stalettì, che mi ricorda i films delle miniere descritte dal regista Glean Ford. Pensavo, sbagliando, non incrociando nessuno (per fortuna), di essermi introdotto in una miniera descritta. Mi chiedo esiste in Italia un ente proposto alle strade? E se esistono i fondi, arrivano nella mia terra amata? Oppure, come diceva Levi, non solo Cristo si è fermato ad Eboli ma anche il progresso e i soldi? Lo Stato visto che a Copanello non provvede a sostituire e ad integrare la lampadine più potenti e non gialle da cimitero atte ad illuminare a giorno questa galleria pericolosa buia e tene-

La galleria di Copanello

brosa prima che qualcuno ci lasci la pelle nell’oscurità, mi assumo formale impegno attraverso il vostro giornale che se tornerò in Calabria provvederò personalmente visto che altrove mi è stato permesso di fare fortuna».


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 25

CALABRIA SOVERATO Mentre il confronto politico si infiamma, le due principali coalizioni non perdono di vista l’appuntamento elettorale

Già si discute del dopo-Mancini Il sindaco prepara un ciclo di cambiamento. Ma è soprattutto la sinistra a doversi rinnovare SOVERATO — Maggioranza ed opposizione tornano a duellare. Lo scontro si fa duro, a colpi di dichiarazioni al veleno e comunicati stampa al vetriolo. Tra il sindaco in carica di centrodestra, Raffaele Mancini, e l’ex sindaco di centrosinistra, Gianni Calabretta, la ricerca di una sintesi è quasi un miraggio. Più “nemici” che “avversari”, insomma, il che non rende particolarmente interessante il confronto politico. Gli argomenti si ripetono, ciclicamente, ma senza alcun costrutto. Alle perenni accuse di lasciare le casse comunali a secco, l’attuale coalizione di governo replica da 8 anni a questa parte rammentando i debiti ed i contenziosi dei predecessori. A volte la polemica degenera nella denuncia formale (ai carabinieri, alla Procura, ecc.). Ma la musica non cambia. E soprattutto, nulla di nuovo si decide rispetto ai destini della città. E’ forse un sogno l’auspicio di registrare, finalmente, una sfida dialettica sul terreno dei programmi, della visione strategica, delle cose da fare? Probabilmente sì, considerando l’andazzo. Toccherà ai candidati a sindaco della prossima tornata elettorale, allora, mettere davvero mano al cambiamento, anche nell’approccio e nell’atteggiamento rispetto alle problematiche della città. Le prossime Amministrative di Soverato potrebbero risultare “epocali” anche in questo,

Raffaele Mancini

SOVERATO Importanti operazioni della Guardia Costiera

Cinque soccorsi nautici nel corso del week end Prosegue positivamente l’attività di controllo

L’ufficio circondariale marittimo di Soverato

SOVERATO — Continua l’attività di

prevenzione e controllo condotta dalla Guardia Costiera di Soverato al fine di assicurare un sicuro e disciplinato svolgimento dell’attività balneare. Durante l’ultimo fine settimana i mezzi nautici in dotazione all’ufficio circondariale di via Vittorio Veneto, oltre a svolgere la consueta attività preventiva volta ad anticipare ed impedire comportamenti illeciti in ambito demaniale, diportistico e della pesca, hanno portato a termine con successo cinque soccorsi nautici. Il primo, nella mattinata di sabato, è stato effettuato nelle acque antistanti Copanello, nel comune di Stalettì, a beneficio di un natante alla deriva. Il mezzo, con una avaria al motore, si trovava a circa un miglio e mezzo dalla costa con due persone a bordo. Il secondo, poco dopo il primo, è stato effettuato nelle acque antistanti il comune di Montauro. L’intervento è avvenuto a circa un mi-

glio dalla costa su un altro natante, con quattro persone a bordo, alla deriva per una avaria al motore. Entrambi i soccorsi sono stati effettuati con mare “3” e vento da ovest forza 3. Il terzo soccorso, effettuato nel pomeriggio di sabato, è stato prestato ad un surfista in evidente difficoltà a causa del vento forza 4 da nord-ovest. Il recupero è avvenuto a circa un miglio dalla costa di Soverato. Il quarto, nel pomeriggio di domenica, è stato effettuato a favore di un bagnante caduto in acqua dagli scogli di Pietragrande. L’uomo è stato prontamente recuperato. Infine, nel trardo pomeriggio di domenica, l’ultimo soccorso della giornata è stato prestato a beneficio di una imbarcazione alla deriva per una avaria al motore. Operazione avvenuta con il salvataggio di quattro persone a circa due miglia dalla costa, nelle acque antistanti il comune di Stalettì: mare 3 e vento forza 4 da ovest.

non solo per il fatto di dover indicare l’erede di Mancini, non più ricandidabile. Il centrodestra sarà praticamente costretto a rinnovare e già si affacciano diverse ipotesi all’orizzonte: Sonia Munizzi e Giancarlo Tiani, ma anche Giacomo Matacera e Renato Barone. Però anche e soprattutto nel centrosinistra bisognerebbe aprire per tempo una riflessione seria sul progetto alternativo da proporre alla cittadinanza. Una base di lavoro che abbia un obiettivo chiaro: la vittoria. Cosa che non è sembrata così ovvia in passato. Le recenti batoste rimediate alle Comunali avrannno pure insegnato qualcosa...

SOVERATO Per celebrare San Rocco presentato un prezioso volume

Un libro di Nisticò e Fiorita SOVERATO — Si sono conclusi i fe-

steggiamenti dedicati a San Rocco, presso la parrocchia dell’Addolorata di Soverato Superiore, arricchiti, quest’anno dalla presentazione del volume dal titolo “La Festa di San Rocco a Soverato Superiore nel secolo della sua istituzione”. Scritto dallo storico Ulderico Nisticò e da Tonino Fiorita. All’iniziativa presenti numerose autorità civili, militari e religiose e Pietro Antonio Abruzzo, procuratore della festa. A porgere i saluti, il parroco don Giorgio Pascolo che nel ringraziare gli autori per il bel lavoro realizzato, ha sottolineato l’impegno delle famiglie Arena ed Abruzzo, custodi di quegli atti e testimonianze, memorie del culto di San Rocco. Quindi, don Giovanni Scarpino, cancelliere dell’Arcidiocesi di Catanzaro Squillace, ha portato i saluti del vescovo ed ha evidenziato l’importanza del lavoro culturale. «Un testo importante per la conoscenza della nostra storia - ha detto - e per capire chi siamo, agiografia sintetica di san rocco di Montpellier, santo francese vissuto fra il 1348 e il 1379, protettore dei pellegrini, degli appestati e dei malati di malattia infettiva. Il suo culto fu diffuso dai francescani su ri-

Un momento del convegno

chiesta del regno delle due Sicilie, il percorso storico che vede protagonista la famiglia Arena di artigiani satrianesi, l’inconsapevole di invocazione di salvezza dell’umanità contemporanea, l’urgenza di un dialogo culturale tra i popoli». Il prof. Nisticò nel ringraziare le famiglie Arena e Nisticò per aver promosso la manifestazione culturale, ha evidenziato la grande partecipazione di pubblico attento ed interessato, a dimostrazione «che la comunità parrocchiale di Soverato Superiore è consapevole di quanto siano importanti le manifestazioni che promuovono la storia, le radici e la cultura del territorio». Rosanna Paravati


Pag. 27

APPUNTAMENTI il Domani

Martedì 19 Agosto 2008

TEATRO - MUSICA - CULTURA - CONVEGNI - DANZA - ARTE - LIBRI - SOCIETÀ

MONTAURO Grande evento musicale promosso dall’amministrazione comunale con il patrocinio della Regione Calabria

Domani Angelo Branduardi in concerto Il cantautore presenterà il suo ultimo lavoro dedicato alla vita di San Francesco MONTAURO — Grande attesa a Montauro per il concer-

to-evento di Angelo Branduardi. L’appuntamento è per domani alle 21.30 nella panoramica piazza Nicholas Green. Branduardi a Montauro è un progetto voluto fortemente dal Comune, guidato dal sindaco Leo Procopio, realizzato con il patrocinio della Regione Calabria. Angelo Branduardi è nato a Cuggiono, vicino a Milano. Quando aveva pochi mesi la sua famiglia si trasferì a Genova e lì, presso il Conservatorio Niccolò Paganini, Angelo conseguì il diploma di violino e debuttò come solista con l'orchestra del Conservatorio. All'età di quindici anni Angelo si trasferì di nuovo, questa volta a Milano, e qui si iscrisse all'Istituto Tecnico per il Turismo, dove conobbe ed ebbe a lungo come insegnante il grande poeta Franco Fortini. In seguito si iscrisse alla Facoltà di Filosofia ed in quel periodo cominciò a comporre, musicando i testi dei suoi autori preferiti: “Confessioni di un malandrino” dal poeta russo Esenin, ancora oggi una delle sue canzoni più famose, risale infatti a quegli anni. Agli inizi dagli anni '70, Angelo conobbe Luisa Zappa, che sarebbe poi diventata sua coautrice, oltre che sua moglie. Così scrivono di lui: «Assai giovane si è trasferito, al seguito della famiglia, a Genova dove ha conosciuto l'ambiente musicale della scuola genovese che ha rappresentato un importante stimolo per la sua attività arti-

Angelo Branduardi

stica. Rimane fortemente influenzato anche dalla musica d'oltremanica, tanto da citare tutt'oggi Donovan e Cat Stevens come i propri più grandi idoli musicali. Volendo intraprendere una carriera concertistica, ha iniziato lo studio di violino, completato nel conservatorio di Genova, in seguito ha assecondato l'intima esigenza culturale di imparare a suonare la chitarra e di comporre le prime canzoni ispirandosi a testi di poeti come Sergei Esenin, Dante, e il suo maestro Franco Fortini. Proprio sulle parole di una poesia di Esenin ha composto uno dei suoi brani più celebri, Confessioni di un malandrino (1975). In quel periodo ha incontrato Luisa Zappa, sua attuale moglie e sua compagna artistica, scrittrice di quasi tutti i suoi testi. Molte delle musiche più famose di Angelo Branduardi traggono ispirazione da brani di un passato antico e spesso dimenticato. Branduardi pertanto è fautore di una riscoperta del patrimonio musicale antico non solo nazionale ma anche europeo (come dimostrano d'altronde i quattro volumi di Futuro antico I, Futuro antico II, Futuro antico III, Futuro antico IV), per questo è stato, è ed tutt'ora, molto apprezzato in Germania (dove ha portato in tour “La Lauda di Francesco”), Francia, Belgio, Olanda, Svizzera e tanti altri paesi europei ed extraeuropei. Non a caso il suo sito ufficiale è in ben 5 lingue». “La Lauda di Francesco” sarà presentata domani a Montauro.

ROCCELLA JONICA Appuntamento nello splendido spazio dell’ex Convento dei Minimi NOCERA TERINESE “Non solo musica e spettacolo...”

Assolo di pianoforte di Stefano Bollani Successo per Piero Pelù ROCCELLA JONICA — Per “Rumori Mediterranei”, oggi, all’ex Convento dei Minimi di Roccella, con inizio alle ore 18.30, assolo di pianoforte di Stefano Bollani. Introduce, Maurizio Franco. Ultimo appuntamento, dunque, a Roccella Jonica nello splendido spazio dell’ex Convento dei Minimi per gli ormai tradizionali “assoli” che fanno da prologo alla 28ª edizione di Roccella Jazz. Oggi, uno dei grandi del jazz italiano: Stefano BollanI, con un “assolo” al pianoforte. Ad introdurre il concerto il musicologo Maurizio Franco. Stefano Bollani (nato a Milano nel 1972, ma toscano d’adozione) è sicuramente fra i più preparati, originali e completi pianisti apparsi sulla scena jazzistica internazionale negli ultimi anni. Inizia a lavorare giovanissimo nel campo della musica leggera, dopo essersi diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio di Firenze. Ha la fortuna di venir presto notato da Enrico Rava, che lo invita ad entrare nel suo nuovo quintetto. Vince nel 1998 il referendum del mensile Musica Jazz come miglior nuovo talento italiano e fonda un proprio quintetto, l’Orchestra del Titanic, con Antonello Salis. Suona con Richard Galliano, Kenny Wheeler, Pat Metheny, Lee Konitz, Gato Barbieri, Phil Woods e Joe Lovano. Nel suo pianismo la tecnica, benché notevole, è sempre al servizio di un non comune gusto melodico. Abile e fantasioso improvvisatore, con il suo fraseggio largo e cantabile, il suo intenso lirismo, la sua naturale e contagiosa comunicativa, non fatica a conquistarsi le simpatie del pubblico. La sua fama cresce grandemente anche all’estero. Vince nel 2002 il referendum della rivista giapponese Swing Journal come miglior nuovo talento internazionale. Negli ultimi tempi privilegia soprattutto la sua attività di leader, alla testa delle più diverse formazioni, dal solo, che predilige – si ascolti “Smat Smat” (2003) – al

Stefano Bollani

quintetto, passando per il trio (“Les Fleurs Bleues”, 2001) e il duo (“Montreal Diary B”). In uno dei suoi ultimi lavori, “Concertone” (2004), mette a dura prova il suo talento trasbordante confrontandosi con una grande orchestra sinfonica. Introduzione a cura di Maurizio Franco. Maurizio Franco, laureato in discipline della musica all’Università di Bologna (Dams), è musicologo, didatta, saggista e dirige insieme a Franco Cerri ed Enrico Intra l’Associazione Culturale Musica Oggi. Docente di Storia ed Estetica del Jazz ai Civici Corsi di Jazz di Milano, di cui è anche coordinatore didattico, consulente del Cdpm di Bergamo, si occupa di Jazz e musica afroamericana sin dagli anni ’70 e scrive sulle riviste Musica Jazz (dal 1980), Musica e Dischi (dal 1981) e Ring Shout (dal 2003). Dirige la pubblicazione didattico-musicologica Musica Oggi e cura la parte Jazz del quadrime-

strale Musica/Realtà, diretto da Luigi Pestalozza. Collabora inoltre con la Rete Culturale della Radio della Svizzera Italiana ed è attivo, in seno a Musica Oggi, anche in veste di direttore artistico di numerose rassegne concertistiche. Tra queste: Orchestra Senza Confini Jazz al Piccolo Teatro, l’Atelier Musicale e il festival Iseo Jazz. Ha collaborato con la Rai (1985 E 2002), ha scritto sui quotidiani L’Unità (1986/89) e il Quotidiano del Ticino (1988/89) e sulle riviste Chitarre e Il Sismografo. Ha collaborato con le prime radio private italiane: Radio Milano Libera (1976/80), Radio Città (1980/84). E’ stato vicepresidente della Sisma-Società Italiana di Studio della Musica Afroamericana (1995/2000) ed è socio fondatore della Sidma (Società Italiana di Musicologia Afroamericana). Ha curato le schede di ascolto della parte Jazz del libro di Educazione Musicale per la scuola media: Bravo, Bravissimo! (Bruno Mondadori), il capitolo sullo Swing nel volume: Gente del Jazz (Bmw), un capitolo sulla gestualità in Mina nel libro: Mina, una forza incantatrice (Euresis), curato da Luigi Pestalozza. Ha pubblicato i libri: Il jazz tra passato e futuro (Lim, quaderni di Musica/Realtà 48, 2001- a cura di Maurizio Franco), Django Reinhardt: dalla chitarra Gitana al Jazz (Edizioni Sinfonica, 2002), Il jazz e il suo linguaggio (Unicopli, 2005). Ha inoltre scritto una storia del Jazz compresa all’interno della storia generale della musica curata da Alberto Basso a complemento del Deumm (Utet 2004). Fa parte dell’Editorial Board della serie jazz della Michigan University Press ed é tra i pochi critici europei chiamato a votare nel prestigioso referendum della rivista americana Down Beat. Info: 06.3222896 0964.863399 www. roccellajazz. net email: acjroma@tin. it

Pelù e il pubblico

NOCERA TERINESE — Succcesso per il concerto di Piero Pelù a Nocera Terinese. Un evento promosso dall’associazione no profit “Non solo musica e spettacolo”. «Il sodalizio - spiega una nota nasce dall’assiduo impegno di un gruppo di imprenditori e giovani noceresi accomunati da una causa comune quale riportare alla ribalta la bellissima cittadina di Nocera Terinese, dove attualmente tutti vi risiedono. L’obbiettivo principale di detta associazione ha come scopo principale la tutela e la difesa del patrimonio paesaggistico, ambientale, storico e culturale di Nocera Terinese, del comprensorio e della Calabria, contro ogni forma di sfruttamento e di degrado. Sull’onda dell’importante risultato ottenuto con il concerto di Nino D’Angelo l’estate 2007, l’associazione, in data 11 agosto 2008, ha organizzato un’altra sconvolgente manifestazione musicale con una grande rock star italiana, Piero Pelù, facendo si che in questa cittadina tirrenica, Nocera Terinese, nuovamente, per una notte, sia stata il fiore all’occhiello dell’intero comprensorio. Il tutto avvalorato dalla massiccia presen-

za di migliaia di persone che hanno conosciuto anche per la prima volta il nostro paese. La manifestazione si è svolta nella grande piazza, intestata a Giovanni Paolo II che per l’occasione è stata allestita con stand gastronomici e bandiere della pace, argomento sul quale si è soffermato in particolar modo anche l’artista. L’esito dello spettacolo per l’ennesima volta ha pienamente superato, e di gran lunga, le aspettative».


28 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA CATANZARO In scena l’applaudito musical Peter Pan con il quale inviare a tutti gli ospiti un profondo messaggio di pace

Il saggio della New Dancing Life Dalla più piccola alla più grande, ogni allieva ha saputo dimostrare la propria gioia Suoni di minoranza

CATANZARO — Le allieve della

New Dancing Life hanno concluso il loro anno di palestra deliziando genitori ed amici con un saggio di fine corso dedito alla pura fantasia regalandoci una perla di saggezza con il musical Peter Pan con il quale hanno voluto inviare a tutti gli ospiti un profondo messaggio di pace invitandoli alla ricerca dell’isola che non c’è ma che esiste per tutti quelli che ci credono e con semplicità la trovano nella gioia delle piccole cose che ogni giorno la vita ci regala. Dalla più piccola alla più grande, ogni allieva, sotto la direzione artistica della loro giovane e brillante insegnante Nahaomy Canino ha esternato con movenze fisiche ed espressioni visive tutta la gioia che prova nel dimostrare che ballando tutto diventa evanescente e sogni e realtà si confondono sino a diventare un nuovo modo di vivere, un mondo parallelo in cui ci si può perdere e dimenticare ogni piccola e grande pena mentre ogni battito del cuore si confonde con una nota musicale ed un leggero e soave batter d’arti ti fa diventare una farfalla leggera che svolazza sulle onde della realtà che cercavi, piena di pace e gioia d’animo. Un ringraziamento speciale all’insegnante Nahaomy che nonostante gli impegni universitari volti a sostenere la sua tesi di laurea ha saputo chiudere con grandezza l’impegno delle sue allieve creando un’empatica complicità tra le stesse volta ad esplodere con un tripudio di esibizioni veramente belle e toccanti. Si ringraziano anche tutti quelli che hanno partecipato alla realizzazione del grande evento, in modo particolare ogni genitore e poi Angelo Canino, Vitaliano Lanzellotti, Antonio Nasini, Antonio Canino, Giuseppe Tolomeo, Francesco Marasco, Luca Bombardiere, Ferdinando e tutte le ragazze che hanno fatto parte dello staff.

Alcuni gruppi di allieve in scena

Ballando tra gli applausi del pubblico tutto diventa evanescente e sogni e realtà si confondono sino a diventare un nuovo modo di vivere, un mondo parallelo in cui ci si può perdere e dimenticare ogni piccola e grande pena

Ultime due serate per Suoni di minoranza, il festival, promosso dall’associazione Altrosud d’intesa con il comune di Vaccarizzo Albanese, che ha portato nel piccolo centro della provincia di Cosenza le espressioni più significative delle culture musicali delle minoranze linguistiche italiane. Oggi, alle ore 21,30, nello splendido scenario dell’anfiteatro “Eco d’acque”, sono di scena i grico del Salento con lo spettacolo Foné azze choma, un progetto che nasce con l’intento di recuperare e riproporre le sonorità vocali della musica tradizionale del Salento, con particolare attenzione all'area “grica”. Lo spettacolo si inserisce in una cornice allegra di corte domestica, dove un tempo risiedeva la vita delle massaie e delle contadine. Accostando la messa in scena teatrale e il canto, si ricrea l’ambiente casalingo dove la femminilità e il ruolo delle donne nelle società rurale si evidenzia in modo particolare. Il repertorio attinge all’immenso patrimonio della tradizione orale di matrice popolare, spaziando fra canti a ninne nanne, pizziche, stornelli e filastrocche arricchiti dall’utilizzo ritmico di strumenti domestici. Vengono inoltre proposti i “reputi”, canti funebri che nei paesi della Grecìa Saletina venivano usati per “piangere i morti”, alcuni canti legati alla religiosità popolare e “I Passiuna tu Christù”, canto di questua che veniva eseguito in occasione della Pasqua. Il concerto di queste splendide vocaliste, Anna Cinzia Villani, Maria Mazzotta e Carla Maniglio, sarà introdotto da Vincenzo Santoro, responsabile cultura dell’Anci e promotore di diverse iniziative nell’ambito delle musiche di tradizione, con particolare riferimento all’area pugliese. Il 20 agosto ci si sposta invece nell’estremo lembo meridionale della Calabria con Tragudìa sti scenia in cui un’eterogenea compagnia di giovani ed anziani suonatori, grecofoni e paragrecofoni, intesseranno una conversazione a più voci e strumenti sulla grecità e lo stato attuale dei suoni antichi, due preziose eredità culturali ormai sotto minaccia di scomparsa e di oblio. Mimmo Nucera Milinari, Totonno e Pietro Navella, suonatori popolari di Gallicianò di Condofuri, appartengono al novero degli strenui difensori della propria lingua madre e daranno una superba prova della maniera antica di cantare e suonare. Pietro e Totonno suonano il modello di zampogna più arcaico diffuso nel reggino, quello detto a paru, e Mimmo è un eccellente interprete dello stile di canto che nella Calabria rurale meridionale viene accompagnato da questo strumento. Assieme a loro ci sarà Tito Squillaci, un intellettuale di Bova che fuori dai convegni e dai piagnistei che li costeggiano ha fatto qualcosa di concreto per la lingua greca parlandola in casa e trasmettendola alle figlie, e quattro musicisti grecofili per ragioni di contiguità territoriale: Diego Pizzimenti, Piero Crucitti, Valentino Santagati e Anna Cinzia Villani con le loro esecuzioni musicali cercheranno di proporre qualche esempio dell’ampio ventaglio di repertori vocali e strumentali della provincia di Reggio Calabria.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 29

APPUNTAMENTI CALABRIA BADOLATO La tradizionale manifestazione estiva di corsa su strada si conferma un evento a carattere turistico e aggregativo

Grande festa per le vie del paese Gradito ritorno di Nazzareno Audino, oggi residente a Malta, reduce dalla maratona di New York BADOLATO — Coppe, medaglie e ri-

conoscimenti non sono davvero mancati nel corso della serata che ha concluso la 23ª edizione della “Strabadolato”, competizione turisticosportiva di corsa su strada, competitiva e non competitiva, oganizzata dalla Pro Loco, con la collaborazione della Fidal reginale, e con il sostegno dell’amministrazione provinciale di Catanzaro, dell’Amministrazione comunale di Badolato e dell’Avis comunale di Badolato, Isca e S. Andrea. In prima fila gli atleti, con il cronometro al polso, accanto e dietro gli “amatori” di tutte le età, in ultima fila mamme con le scarpe da tennis e passeggini con il pupo da spingere per 5 chilometri, intere famiglie, bambini in solitaria e ultrasessantanni si sono ritrovati in piazza Tropeano per prendere parte alla classica festa popolare “in movimento” per le vie cittadine di Badolato Marina. In ordine sparso, ma ben riconiscibile, anche il mondo sportivo badolatese si è presentato al tavolo delle iscrizioni, chiuse 30 minuti prima dello start. Antonio Femia, che di edizioni non se n’è persa una, reduce dal campionato mondiale master di Riccione dove si è classificato 1°degli italiani, il gradito ritorno di Nazzareno Audino, residente a Malta, reduce dalla maratona di New York. Sul fronte agonistico il traguardo è stato tagliato per primi da Nicola Viscido, Rocco Migliorino, e Ernesto Tassone. Sul podio rosa sono salite Filomena Moscato, Irene Lancia, Marianna Astorino.

Una grande festa per le vie di Badolato

Risultati XXIII StraBadolato (Badolato 14.8.2008) Maschili assoluti:

1° Nicola Viscido, 2° Rocco Migliorino, 3° Ernesto Tassone. Maschili 0/10: 1° Valerio Menneti, 2° Domenico Spasari, 3° Vincenzo Bernara. Maschili 11/14: 1° Francesco Rotundo, 2° Alessio Bressi, 3° Davide Sestagalli. Maschili 15/17: 1° Vittorio Corasaniti, 2° Simone Marino, 3° Marco Leuzzi. Maschili 18/30: 1° Antonio Lubello, 2° Marco Elia, 3° Flavio Pultrone. Maschili 31/40: 1° Manuel Vidotto, 2° Bruno Autellitano, 3° Salvatore Bagnato. Maschili 41/50: 1° Giovanni Tolotta, 2° Gaetano Leone, 3° Domenico Rossi. Maschili 51/60: 1° Domenico Chilà, 2° Mario Molaschi, 3° Stefano Giovannini. Maschili Over 60: 1° Antonio Femia, 2° Salvo Criscuolo, 3° Nicola Galati. Femminili assoluti: 1° Filomena Moscato, 2° Irene Lancia, 3° Marianna Astorino. Femminili 0/10: 1° Giulia Rudi, 2° Giorgia Piroso, 3° M. Grazia Codispoti. Femminili 11/14: 1° Giovanna Riolo, 2° Teresa Comito, 3° Assia Kabba. Femminili 15/17: 1° Cristina Gallelli, 2° Concetta Schettino, Fabiola Lanciano. Femminili 18/30: 1° Caterina Guarna, 2° Immacolata Piscitelli, Ernana Scuteri. Femminili 31/40: 1° Tiziana Viapiana, 2° Vittoria Carnuccio, 3° Rosanna Gallelli. Femminili 41/50: 1° Sabrina Ducci. Femminili 51/60: 1° Maria Teti, 2° Paola Codispoti.


30 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Nella rassegna estiva delle Officine musicali amaronesi il 3° appuntamento con il Lan Party

II “Cantagosto” a Castrovillari IL CARTELLONE

Trekking del brigante, un’escursione tra storia, natura, musica e gastronomia a Camigliatello

ACRI (Cs) - “Materia & Gesto”, la mostra “Materia & Gesto, tormento ed estasi”. Fino al 31 agosto la mostra che si terrà presso il Maca-Museo Civico d’Arte Contemporanea Silvio Vigliaturo ad Acri (Cs) a Palazzo Sanseverino in Piazza Falcone, è curata a Palazzo Sanseverinoda Boris Brollo e Gerardo De Simone direttore della galleria Lo Spazio di Napoli, e animatore editoriale dei cataloghi e della rivista Lo Spazio. ALESSANDRIA DEL C. (Cs) - “Radicazioni” La quinta edizione di “Radicazioni - Festival delle culture tradizionali” ad Alessandria del Carretto (Cs), nei giorni 20-21-22 agosto. Il programma dei Concerti: 20 agosto, Mijikenda (Kenya), SalentoTrad (Puglia), Suonatori del Pollino; 21 agosto, Maxmaber Orkestar (Italia/Bosnia), Ipercussonici (Sicilia), Suonatori dell'Aspromonte; 22 agosto, Unavantaluna (Sicilia), Salimè (Italia), Suonatori Tradizionali. Incontri per le vie del paese: Teatro in strada - Mauro & Amibuz, Compagnia Arra; Stage di danza, Pastorale e Tarantelle del Pollino a cura di Pino Salomone; Fotografia - Angelo Maggio, Francesco Faeta; Stand editoria, artigianato e strumenti tradizionali calabresi; Percorsi enogastronomici; Musica tradizionale; Murales. Per informazioni 349/5118840, info@radicazioni.it; www.radicazioni.it. ALTOMONTE (Cs) - “2 video ad Altomonte” Prosegue il progetto “2 video ad Altomonte”, evento d’arte contemporanea inaugurato nell’ambito del Festival Euromediterraneo. Le coppie presenti in mostra sono:fino al 22 agosto “Caduta” Starting with S di Giancarlo Norese (1963, Novi Ligure) e Rain di Barbara Agreste (1971, Pescara), dal 23 al 30 agosto “Increspature” Framing di Luca Christian Mander (1977, Milano) e Epoché di Carlo Steiner (1957, Ternie). ALTOMONTE (Cs) - Festival Euromediterraneo Il Festival Euromediterraneo Altomonte 2008 fino al 31 ottobre. Per info: 347/8114566. AMANTEA (Cs) - “La Grotta dei desideri” La quarta edizione de “La Grotta dei desideri”, l’evento di arte, moda, cultura e spettacolo è in programma per il 26 agosto ad Amantea, lungo il Tirreno cosentino., presso la Grotta di Amantea. Le stiliste partecipanti: Magdalena Treija, Indra Miklava, Arianna Parisi, Manuela Esculapio, Ermanna Serpe , Francesca Fiorino, Elisa De Bonis e Vincenza Salvino. AMARONI (Cz) - Officine musicali amaronesi Rassegna estiva delle Officine musicali amaronesi: il 20 agosto, 3°appuntamento con il Lan Party nel giardino delle scuole elementari. Per info: www.offma.it; per iscriversi ai tornei: info@offma.it. AMARONI (Cz) - Incontro di poeia Sabato 23 agosto, alle ore 21.00, presso l'anfiteatro "Nicolas Green" di Amaroni, si terrà un incontro alla memoria di due poeti calabresi amici Mons. don Francesco Laugelli di Amaroni e prof. Aurelio Panaia da Placanica. Oltre a vari interventi si darà lettura di poesie dei due autori. L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Amaroni. AMARONI (Cz) - Concerto “The Session” L'associazione turistica "Pro Loco" Amaroni in collaborazione con Officine musicali amaronesi e con il patrocinio dell'amministrazione comunale Amaroni organizza lo spettacolo musicale concerto live "The session" gruppo di giovani musicisti, giorno 24 agosto, alle ore 21.30, presso l'anfiteatro "Nicolas Green" di Amaroni. Nel corso della serata saranno allestiti stand gastronomici. AMARONI (Cz) - Rinvio manifestazione Per problemi organizzativi e tecnici la manifestazione Miss golfo di Squillace abbinata a miss Magna Grecia e miss Risch è stata rinviata al 6 settembre. Per info: 0961/913030 - 0961/913535. BOVA (Rc) - BovArchè, ottava edizione L’ottava edizione di BovArchè, manifestazione di arti visive che, ormai da anni, rappresenta un riferimento certo dell’arte in Calabria del direttore artistico Angela Pel-

BovArchè, la mostra

Calabria, della Comunità Montana Capo Sud, del centro di ricerca Monoriti che hanno continuato a sostenere questa manifestazione, oltre naturalmente agli sponsors privati. CAMIGLIATELLO S. (Cs) - Trekking del brigante Trekking del brigante, un’escursione tra storia, natura, musica e gastronomia a Camigliatello il 24 e il 31 agosto e il 7 settembre, pedalando lungo l’altipiano un itinerario per conoscere la grande ricchezza floristica e faunistica che si è sviluppata intorno ai due impianti idroelettrici dell’Enel. Gli appuntamenti si ripeteranno per gli interi mesi di settembre e ottobre. Info: Altipiani 339/2642365; 347/0648588

L’ottava edizione di BovArchè, manifestazione di arti visive che, ormai da anni, rappresenta un riferimento certo dell’arte in Calabria del direttore artistico Angela Pellicanò. La manifestazione di quest’anno presenta quaranta artisti in viaggio con Marco Polo. La mostra potrà essere visitata, a Bova, fino al 31 agosto, dalle ore 9.00 alle 12.30, e dalle 17.00 alle 21.00, dei giorni feriali, mentre il sabato e la domenica, dalle ore 17.00 alle ore 21.00. Esporranno: Rosita Aguirre, Luisa Asteriti, Alba Balestra, Giuseppina Baltera, Patrizia Bambini, Elias Garcia Benavides, Adriana Borrello, Elio Brombo, Francoise Calcagno, Jill Carlson, Maria Teresa Cazzadori, Lina Cazzavillanna, Robiancha Cinquetti, Liliana Conti Cammarata, Achille Costi, Ana Maria Daskal, Bruna De Ambrogio, Carla Horat, Junko Hoscino, Sheryl Kerrigan, Gitta Kohls, Hermine Laurent-Sain, Riccardo Licata, Aliz Manchet, Giordano Perrelli, Firenze Poggi, Willy Ponti, Roberto Rova, Romola, Peter Schneider, Patricia Segnan, Livio seguso, Carla Semprebon, Nicola Sene, Luigi Simonetta, Atsuko Suehiro, Tiziana Talamini e Walterina Zanellati. La manifestazione, organizzata dal Comune di Bova e, per esso, dal consigliere delegato, Rocco Angelone, ha ottenuto il patrocinio del Consolato di Grecia a Napoli, della presidenza del consiglio regionale della Calabria, dell’amministrazione provinciale di Reggio Calabria, della Comunità Montana Capo Sud, del centro di ricerca Monoriti che hanno continuato a sostenere questa manifestazione, oltre naturalmente agli sponsors privati. licanò. La manifestazione di quest’anno presenta quaranta artisti in viaggio con Marco Polo. La mostra potrà essere visitata, a Bova, fino al 31 agosto, dalle ore 9.00 alle 12.30, e dalle 17.00 alle 21.00, dei giorni feriali, mentre il sabato e la domenica, dalle ore 17.00 alle ore 21.00. Esporranno: Rosita Aguirre, Luisa Asteriti, Alba Balestra, Giuseppina Baltera, Patrizia Bambini, Elias Garcia Benavides, Adriana Borrello, Elio Brombo, Francoise Calcagno, Jill Carlson, Maria Teresa Cazzadori, Lina Cazzavillanna, Robiancha Cinquetti, Liliana Conti Cammarata, Achille Costi, Ana Maria Daskal, Bruna De Ambrogio, Carla Horat, Junko Hoscino, Sheryl Kerrigan, Gitta Kohls, Hermine Laurent-Sain, Riccardo Licata, Aliz Manchet, Giordano Perrelli, Firenze Poggi, Willy Ponti, Roberto Rova, Romola, Peter Schneider, Patricia Segnan, Livio seguso, Carla Semprebon, Nicola Sene, Luigi Simonetta, Atsuko Suehiro, Tiziana Talamini e Walterina Zanellati. La manifestazione, organizzata dal Comune di Bova e, per esso, dal consigliere delegato, Rocco Angelone, ha ottenuto il patrocinio del Consolato di Grecia a Napoli, della presidenza del consiglio regionale della Calabria, dell’amministrazione provinciale di Reggio

CASSANO (Cs) - Teatro, laboratori Tam Tam Dal 26 agosto al 7 settembre i laboratori all’interno di Tam Tam Cassano, Incontri di Teatro, Arte e musica. Il progetto è ideato e organizzato per il quarto anno da Les Enfants Terribles con la direzione artistica di Francesco Marino. Tre i laboratori in programma: “Il lavoro dell’attore davanti alla macchina da presa docente: Paolo Triestino” dal 26 al 31 agosto; “Il lavoro creativo dell’attore. Studio su Ciascuno a suo modo di Luigi Pirandello”, docente Francesco Marino, dal 30 agosto al 7 settembre; “Scrivere un testo teatrale”, docente: Marcello Isidori, dall’1 al 5 settembre. Informazioni e contatti: 328/9509457; info@lesenfantsterribles.info; www.lesenfantsterribles.info CASTROVILLARI (Cs) - Fiera del Pollino Fino al 7 settembre, la nuova area mercatale, ubicata vicino il Polisportivo, accoglierà la I fiera del Pollino - città di Castrovillari, con entrata gratuita per il pubblico. L'iniziativa è organizzata in collaborazione con la fiera dei Due Mari. CASTROVILLARI (Cs) - Manifestazioni estive A Castrovillari i festeggiamenti in onore della Madonna della Pietàfino al 14 settembre. Programma: fino al 20 agosto, in onore di San Rocco, il Festival internazionale del Folclore per sottolineare il ruolo della multietnicità firmata dall’Associazione “Città di Castrovillari”. Intanto continuano al Parco Giochi, ogni giovedì e domenica gli intrattenimenti serali con Mariolino e Damiano (prossimi appuntamenti 21 e 24 agosto); 30 e 31 agosto “Cantagosto” a cura del Comitato della Parrocchia di San Giuliano; 6 settembre Notte bianca tra il Centro storico, canal Greco e rione Civita, 7 settembreMiss e Mister Castrovillari;14 settembre nel Protoconvento, la finale di Miss Golden Girl nella quale prenderà vita anche un’interessante serata di moda. CASTROVILLARI (Cs) - Estate del folklore La “XXIII estate internazionale del folklore e del Parco del Pollino” si svolgerà fino al 20 agosto a Castrovillari. Programma: presso il Parco Giochi comunale oggi e il 20 agosto in Piazza Municipio, gli spettacoli dei gruppi folkloristici. CATANZARO - Esposizione di Mimmo Rotella Fino al 28 settembre, presso il museo Marca, esposizione delle opere di Mimmo Rotella su lamiera. L'esposizione è curata da Alberto Fiz, organizzata in collaborazione con la fondazione Mimmo Rotella. Inaugurazione, ore 19.30. CATANZARO - Programma Baraonda Claudio Giordano, direttore artistico del Baraonda club di Lido, comunica il programmafino al 31 agosto. Tutte le sere “aperitivo in musica”alle ore 19.00 con dj Luca Gentile. “Al night music” dj rotation: lunedì, Cris love; martedì, Luca Gentile; mercoledì, Dajgorson; giovedì, Server; venerdì, Eros e Claudio Giordano; sabato, Eros, Claudio Giordano e Server; domenica, Claudio Giordano. Info: 329/3534051. CATANZARO - Marinfest In piazza Brindisi a Catanzaro lido fino al 21 agosto la VII edizione di “Marinfest”. Programma (dalle ore 21.00): oggi “Stasira ni volimu divertira”, canti e musiche calabresi con i Marasà; 20 agosto“Minavagante”, tributo a Mina con i Gdl e Anna Laura; 21 agosto “Catanzaro dance festival” con Studio Dance Magnelli, Dance evolution, Lady Mary e Free Dance.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 31

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“...Rapa, stonchiti, masillara e u liccasapuni”, gruppo folkloristico a Chiaravalle Centrale

Armonie d’arte festival a Scolacium IL CARTELLONE

In piazza Brindisi, a Catanzaro Lido, Mina Vagante (tributo a Mina)

CATANZARO - Gite turistiche e culturali Il moto club d'epoca "Santo Janni" di Catanzaro organizza per il secondo anno consecutivo gite sociali turistiche culturali presso i seguenti comuni: 31 agosto, Comune di Filadelfia, ore 8.00, raduno ed iscrizioni presso la sede del club; ore 9.00, partenza da S. Janni per Filadelfia; ore 17.00, chiusura manifestazione. CATANZARO - L’Udc ricorda De Gasperi Oggi, alle ore 10.00, presso la Chiesa di San Nicola in Catanzaro, l'Udc ricorderà con una Santa Messa Alcide De Gasperi, in occasione del cinquantaquattresimo anniversario della sua morte. Seguirà un ricordo del compianto statista nella sede Udc di Catanzaro. CATANZARO - Animazioni estiva per minori Il Comune di Catanzaro, assessorato alle Politiche sociali, comunica che è partito il servizio di animazione estiva per il tempo libero, dedicato ai minori dai 6 ai 14 anni del Comune di Catanzaro e dei Comuni appartenenti ai distretti n° 1 e n° 2 dell’Asp di Catanzaro. Le attività socio-ludico-ricreative si svolgeranno sul litorale balneare di Catanzaro Lido. E’ prevista la partecipazione di n. 540 minori, appartenenti in via prioritaria alle fasce più deboli che sarà suddivisa in tre turni (n° 180 minori a turno) della durata di 12 giorni così di seguito indicati: 2° turno fino al 23 agosto; 3° turno dal 25 agosto al 6 settembre. Le domande di partecipazione, scaricabili sul sito www.comunecatanzaro.it, vanno presentate presso la sede del settore politiche sociali in Via Fontana Vecchia n° 50 - Catanzaro o presso le sedi comunali degli altri comuni. Info: 0961/881510 - 0961/881507 0961/881508. CATANZARO - Mina Vagante Giorno 20 agosto, in piazza Brindisi (Cz. Lido) Mina Vagante (tributo a Mina). Chitarre Fabio Sessa; basso Pino Gulino; tastiere Antonio Gallelli; batteria Gianfranco Caroleo, voce solista Anna Laura; corpo di ballo Alessandra Badolato & Federica Borromeo. Per info: www. giustadimensionelive. it - 338/2993213 - 335/1658377 340/0662510. CATANZARO - “Un’estate di cabaret al Santa Fè” A cura della Esse Emme musica di Maurizio Senese organizza "Un'estate di cabaret" al Santa Fè con: Giovanni Cacioppo giovedì 21 agosto. Info Santa Fè: 0961/731159 - Esse Emme musica di Maurizio Senese 0961/761471 335/5244393 - www.essemmemusica.it. CATANZARO - Al Red Bar di Giovino Red Bar in località Giovino organizza il 20 agosto, il "Bacardi Apple"; il 27 agosto, il "Bacardi Breezer party: goodbye summer". CATANZARO - Armonie d’arte festival Armonie d'arte festival, direttore artistico Chiara Giordano, presso il parco archeologico Scolacium di Roccelletta di Borgia, Le Castella Crotone, complesso monumentale S. Giovanni Catanzaro, luglio- settembre 2008. Programma: presso il parco Scolacium Borgia, giovedì 21 agosto, alle ore 22.00, Cavalleria rusticana "Uomini del sud ieri e oggi, da Mascagni ai giovani di Locri", con Maria Dragoni; Ambra Vespasiani; Nunzia La Forgia; Antonio De Palma; Ettore Nove; scene di Delli Carri; regia Luigi Travaglia; coro e orchestra Ciaikowsky philarmonic orchestra, direttore Leonardo Quadrini. L'opera sarà preceduta da un dibattito prodotto dall'associazione Lanterna magica; presso il complesso S. Giovanni a Catanzaro venerdì 19 settembre, alle ore 21.00, Il sorriso e la poesia. Nel 150° anniversario della nascita di Eduardo Scarpetta omaggio di Mariano Rigillo al pianoforte Maria Sbeglia produzione di Armonie d'arte; giorno 26 settembre, alle ore 21.00, presso il complesso S. Giovanni, Una donna per sempre. Nel 100° anniversario della nascita omaggio ad Anna Magnani. Interventi e testimonianze di noti critici e di personaggi che hanno conosciuto o lavorato con la Magnani. CATANZARO - “Una città per cantare” Anche quest’anno la storica rassegna dell’estate catanzarese “Una città per cantare”. L’Area Magna Graecia di Catanzaro Lido ospiterà Pino Daniele. Il concerto è stato rinviato al 22 agosto.

CATANZARO - Festa della Madonna della Pietà L'associazione culturale “Il Fondaco” organizza sabato 13 e domenica 14 settembre, la festa della Madonna della Pietà. Programma religioso: domenica 14,ore 16.30, processione, con partenza dalla Chiesa di San Giuseppe (piano casa), della Statua della Madonna della Pietà per le vie del quartiere accompagnata dalla banda musicale “Tiriolo dei due mari”; ore 18.30, ss.ma Messa solenne animata dalla corale “Mater Redemptionis” e presieduta da Se Rev.ma Mons. Antonio Ciliberti; ore 19.30, inaugurazione chiesa della Pietà. Programma civile: sabato 13, ore 16.00, torneo di tresette e briscola a coppie; ore 18.00, giochi popolari a squadre: corsa dei sacchi/ delle candele/ con una gamba sola, a pignata e il tiro alla fune; ore 21.00, esibizione gruppo “duo Piciciaos”; domenica 14, ore 9.30, giochi dei bambini e caccia al tesoro; ore 21.00, gran concerto bandistico “Tiriolo dei due mari”; ore 24.00, spettacolo pirotecnico. CATANZARO - Non ti pago, la commedia La Compagnia teatrale "Vecchi Giovani" di Catanzaro presenta Non ti pago! , una commedia di Eduardo De Filippo. Una commedia in tre atti modernizzata nel testocon la regia di Maurizio Chiefalo. Programma: sabato 27 settembre loc. Corvo Catanzaro. Inizio spettacoli ore 21,30. CATANZARO - Stagione Politeama 2008/2009 Politeama 2008/2009: 23/25 ottobre, Il Barbiere di Siviglia. Nuovo allestimento fondazione Politeama Catanzaro, regia Mimmo Calopresti con la partecipazione di Nino Frassica; 7 novembre, Cristina Zavelloni Quartet Idea. Una proposta musicale carica di energia incentrata sul jazz; 8 novembre, Danilo Perez Trio - special guest Lee Konitz al sax; 15 novembre, Messa da Requiem per soli cori e orchestra. Roma Sinfonietta Orchetsra diretta da Francesco Lanzillotta e nuovo coro lirico sinfonico romano diretto da Stefano Cucci; 29/30 novembre, Il letto ovale di Ray Cooney - John Chapman. Con Maurizio Micheli, Maria Laura Baccarini e Pierluigi Misasi; 5 dicembre, Tu mi fai girar. Tour 2008 di Patty Pravo; 12 e 14 dicembre, Turandot, produzione del teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria; 22/23 dicembre, Massimo Ranieri, Canto perché non so nuotare.... da 40 anni. Los how è accompagnato da un orchetsra tutta al femminile; 1 gennaio, concerto di Capodanno - Moscow State Radio and Tv Symphony orchestra; 5/6 gennaio, Il giorno della Tartaruga - commedia musicale di Garinei e Giovannini. Con Chiara Noschese e Christian Ginepro; 9/10 gennaio, Miguel Angel Zotto, Il ritorno di Buenos Aires Tango. Partner di Zotto Daiana Guspero e 13 ballerini; 14/15 gennaio, Portami tante rose. it il Musical, di Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime. Con Valeria Valeri e i ragazzi di Amici; 27/28 gennaio, Madre coraggio di Bertold Brecht. Con Isa Danieli; 3/4 febbraio, Poveri ma belli, un’idea di Pietro Garinei e Guido Lombardo, con Bianca Guaccero, Antonello Angiolillo e Michele Canfora; 12 febbraio- Giselle di Jules - Henri Vernoy de Saint - Georges e Thèophile Gautier - corpo di ballo del maggio musicale fiornentino; 18/19 febbraio - La strada di Tullio Pinelli e Bernardino Zapponi, con Massimo Venturiello e Tosca, tratta dall’omonimo film di Federico Fellini; 22 febbraio - Lo Schiaccianoci di Pyotr Ilyich Tchaicovsky. Balletto nazionale di Sofia; 6 marzo - Puppin Sisters live. See the fabulous; 10/11 marzo - Faust di Johann Wolfgang Goethe, con Glauco Mauri e Roberto Sturno; 15 marzo - Mare notrum. Concerto del trio Poaolo Fresu, Richard Galliano e Jan Lundgren; 19 marzo- Recital di Hirano Midori al violino e Charles Abramovic al pianoforte; 26/27 marzo, Due dozzine di rose scarlatte di Aldo de Benedetti, con Leopoldo Mastelloni e Katia Terlizzi; 3/4 aprile, Momix - Bothanica. L’ultimo capolavoro di Moses Pendleton; 9 aprile, Ludovico Einaudi, piano solo; 17 aprile, La Serena, con Teresa Salgueiro e Lusitania Ensemble; 23 aprile, Domenico Codispoti in concerto; 4 maggio, serata d’onore. Tributo ad Armando Trovajoli. Orchestra e coro del teatro San Carlo di Napoli; 8/10 maggio, High School Musical. Il Politeama al Masciari: 21 novembre, Tutto quello che le donne (non) dicono, di Francesca Reggiani e Walter Lupo. 19 dicembre, Completamente spettinato con Paolo Migone; 22 gennaio, Outlet, scritto da Cinzia Leone con Paola Cannatello; 14 febbraio, Per tutti Revolution di Alessandro Siani e Francesco Albanese. Con la partecipazione di Lello Musella; 21 marzo, Cose che mi sono capitate di Francesco Freyrie e Eugenio Ghiozzi, con Gene Gnocchi; 1 aprile, recital Il meglio di... con Teresa Mannino e Federico Basso. CASTROVILLARI (Cs) - Festival del folklore Fino al 20 agosto, Castrovillari accoglierà la XXIII edizio-

ne del Festival Internazionale del Folclore e del Parco del Pollino, curata dal Gruppo folcloristico “Città di Castrovillari” e dal suo patron, Antonio Notaro, che ha organizzatoquattro giorni tra tradizione, usi e costumi di più Paesi del mondo. CHIARAVALLE (Cz) - In programma per l’estate L'associazione turistica Pro Loco presenta alcuni appuntamenti: martedì 20, teatro in prefettura...rapa, stonchiti, masillara e u liccasapuni, gruppo folkloristico Chiaravalle Centrale; giovedì 21, speciale Ernesto Schinella, con Andrea Faustini Simona Collura, Glullana Danzè ed il trio poco de bonos; martedì 26, teatro, Rosa Catarini e u prieviti, fondazione Betania Chiaravalle; giovedì 28, girofestival, spettacolo musicale; domenica 31, corsa ciclistica per giovanissimi a cura dell'Uc Chiaravalle. Tutti gli appuntamenti si terranno al piazzale liceo alle ore 21.30. CHIARAVALLE (Cz) - Fausto Leali in concerto Il 23 agosto, alle ore 21.30, in località Foresta, concerto di Fausto Leali, in occasione della festa della Madonna della Pietra. Per ulteriori informazioni: Esse Emme Musica di Maurizio Senese 335/5244393 - www.essemmemusica.it. CLETO (Cs) - Cletarte 2008 Ritorno Cletarte 2008, rassegna di arte dal 20 al 24 agosto. Programma: mercoledì 20 agosto, ore 18.00, scuola media di Cleto, incontro creativo "Cletarte junior"; ore 21.00, in piazza chiesa della consolazione, apertura evento a cura di Franco Pedatella e Giulia Fresca ed inaugurazione mostra "Ritorno"; presso l'ex mattatoio inaugurazione "Esposizione d'arte", rinfresco; ore 22.30, in piazza della chiesa della consolazione "Old fox jazz trio", Piero Longo, saxophono; Felice Campora, contr/basso; Giancarlo Mancini, batteria; giovedì 21 agosto, ore 18.00, scuola media di Cleto, incontro creativo "Cletarte junior"; ore 20.30, dalla chiesa del rosario alla chiesa della consolazione LocusArs di Fernanda Stefanelli. Interventi LocusArs di Carmine Cianci; Alan Curto; Ombretta Gazzola; Lucia Paese; Anna Petrungaro; Annunziata Ruffolo; Fernanda Stefanelli; con Gèraldine Baron; Elda Longo; Sophie Voyer; il gruppo Eccedenze Creative: Alfredo Sguglio; Luana Galluccio; Armando Sdao; Maurizio Savaglio; Antonello Accordino e l'intervento di Gianfranco Labrosciano; venerdì 22 agosto, ore 21.00, in piazza chiesa della consolazione conferenza stampa sul tema "Emigrazione e spopolamento dei piccoli centri storici", interverranno Armando Orlando; Armido Cario e Francesco Volpe; ore 22.00, in piazza chiesa della consolazione serata a sorpresa; sabato 23 agosto, ore 21.00, in piazza Aldo Moro, spettacolo del mago illusionista Gino Lauzieri; ore 22.00, in piazza Aldo Moro, Cletarte junior "i ragazzi x i ragazzi"; Cletarte senior "artigianato per il paese" di Maria Luisa Sardi e Nella Pacaud, vendita all'asta per beneficenza, banditore Mario Toscano; domenica 24 agosto, ore 20.00, in piazza chiesa della consolazione chiusura evento; ore 22.00, in piazza chiesa della consolazione "Quartetto per archi mousike", Giovanni Azzinari, primo violino; Francesco Falcone, violino; Alessio Vilardo, viola; Stefano Amato, violoncello; rinfresco. I locali della mostra dal 21 al 24 agosto, osserveranno il seguente orario di apertura: dalle ore 19.00 alle ore 23.30.

Ogni lunedì sul Domani

LA PIAZZA Settimanale di economia locale con servizi sulle imprese e annunci gratuiti Per chi compra e vende, chi è a caccia di occasioni, chi cerca e offre lavoro. Case, ville, terreni, negozi, garage, auto, moto, accessori, bricolage, dischi, computer, attrezzi, software, mobili, audio-video Per contatti con la Redazione via mail: lapiazza@ildomani.it via fax: 0961-903801


32 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Il Circolo di Decollatura nella prima edizione della manifestazione estiva “Una mano tesa verso il futuro”

Diatriba live in concerto a Gasperina IL CARTELLONE

Al Peperoncino Festival “Mangiare Mediterraneo”, la mostra-mercato di prodotti tipici

CORTALE (Cz) - “Night in the plaza” Oggi, alle ore 22.00, in piazza San Giovanni a Cortale: “Night in the plaza”, discoteca in piazza con Mister Kan & Co. Info e prevendite 346/679718 Marco.

Night in the plaza a Cortale

COSENZA - “Fattoria aperte in Sila” Torna l’iniziativa patrocinata dalla Provincia di Cosenza, “Fattorie aperte in Sila”, giunta alla sua terza edizione. Quest’anno le fattorie rimarranno aperte ogni sabato e domenica dalle ore 9.00 alle ore 19.00 fino al 28 settembre e, su prenotazione, dal lunedì al venerdì, dall'alba al tramonto. COSENZA - “Ci facciamo in 4 per l’estate” Più di 60 spettacoli dislocati su tutto il territorio cittadino, dal centro storico alla città nuova, alle frazioni. E' il cartellone di "Ci facciamo in 4 per l'estate", promosso dall'assessorato allo Spettacolo di Palazzo dei Bruzi insieme alle quattro circoscrizioni per il periodo che va fino al 23 settembre.

FALERNA (Cz) - Proiezione film “G. Falcone” Il Centro studi regionali ”G. Lazzati“ e la Formazione Calabrese delle Banche di Credito Cooperativo in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Falerna organizzano sul lungomare di Falerna per le ore 20.30 di oggi la proiezione del film “Giovanni Falcone” con la presenza del regista Giuseppe Ferrara. Segue il dibattito con l’intervento di: Giuseppe Ferrara, Marco Angelini, titolare di cattedra legislazione antimafia all’Università di Perugia; Nicola Adamo, Capogruppo Pd Consiglio regionale Calabria; Daniele Menniti, sindaco di Falerna; Flavio Alfredo Talarico, presidente della Federazione Calabrese delle Banche di Credito Cooperativo; Giancarlo Giusti, magistrato presso il Tribunale di Reggio Calabria; Pino Nisticò, docente universitario; Salvatore Scalzo, presidente del movimento universitario calabrese ”Ulixes“; presiede Romano De Grazia, presidente aggiunto onorario Suprema Corte di Cassazione.

COSENZA - Settimana della tessitura Torna la quarta settimana della tessitura, l’evento a cura dell'assessorato all’Artigianato e alle Attività produttive della Provincia di Cosenza. Fino al 20 agosto, mostre, cultura, spettacoli, enogastronomia ma soprattutto artigianato nei vicoli e nelle stradine di Longobucco ma, quest’anno anche nelle contrade. COSENZA - Nomadi in concerto Il 20 agosto, alle 21.00, Nomadi in concerto sul lungomare di Capospulico. COSENZA - “Di borgo in borgo”, premio L'assessore alle Attività economiche e Produttive ed al centro storico Maria Rosa Vuono ha inteso dare divulgazione alla II edizione del premio internazionale "Di borgo in borgo", promosso dall'associazione Borghi Autentici d'Italia, in collaborazione con l'associazione Hombres. Il tema caratterizzante del premio è "Luoghi dove tutti salutano tutti....". Quattro le sezioni previste: fotografia, video, narrativa-racconti e narrativa -diario. La scadenza per le iscrizioni e la consegna delle opere è fissata per domenica 31 agosto. Le opere saranno valutate da una giuria formata da esperti selezionati dal consiglio direttivo dell'associazione. I vincitori riceveranno in premio oggetti artigianali prodotti nei vari Borghi Autentici. La cerimonia di premiazione si svolgerà nel mese di dicembre a Roma nella sede dell'Anci. COSENZA - “Visibile città alla luce del sole” L’iniziativa “Visibile città alla luce del sole” è pensata, dall’assessore Vuono, per ridare slancio e linfa al centro storico. Appuntamento significativo è quello previsto al 6 settembre alle ore 11.00 nell’area della Confluenza dei Fiumi: la giornata country dedicata agli “Itinerari verdi a cavallo” promossa dall’Associazione Nazionale Giacche Verdi. CROTONE - Mostra fotografica La mostra fotografica di Maurizio Fiorino dal titolo "Boys of life - Ragazzi di vita" rimarrà aperta al pubblico fino al 31 agosto, e sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00, e dalle 17.00 alle 20.00, eccetto il lunedì. CROTONE - Corsi di perfezionamento in musica La società Beethoven Acam organizza i corsi estivi di perfezionamento "Crotone in musica", dal 31 agosto al 7 settembre. Docenti: Maria Pia Tricoli, pianoforte; Giacomo Fuga, pianoforte; Antonio De Rose, chitarra; Luigi Pellicanò, chitarra; Massimo Mazzone, clarinetto; Marino Cappelletti, clarinetto; Giuseppe Nese, flauto; Giuseppe Arnaboldi, violino e didattica violinistica; Hyo Soon Lee, canto; Maria Rosa Romano, musicoterapia e propedeutica musicale; Fernando Romano, esercitazioni orchestrali, analisi e critica musicale. Svolgimento corsi, al villaggio Capiccolo, C. Rizzuto. Info: 0962/900848. CROTONE - Manifestazione velistica La manifestazione velistica, giunta alla sua II edizione, organizzata dalla Lega navale di Crotone, dallo Yachting club Crotone e dall'associazione Maresport, ha preso il

22.30 a Diamante (Cs) presso il Caffè Ninì: Wishlist Trio; giovedì 21 agosto ore 22.00 a Cassano presso il Parco Archeologico di Sibar Danilo Rea Pianoforte; venerdì 22 agosto ore 22.00 a Santa Maria del Cedro (Cs) presso il Cortile del Carcere dell'Impresa: 1° set Saverio La Ruina "Dissonorata"; 2°set Acoustic Frame; sabato 23 agostoore 22.00 a Santa Maria del Cedro (Cs) presso il Cortile del Carcere dell'Impresa; 1° set Scannapieco/Mannutza/ Gambardella “A Tribute to Duke Ellington"; 2° set Moods Duet featuring Marco Trifilio “Il Blues e altre Storie”; domenica 24 agosto ore 22.00 a Santa Maria del Cedro (Cs) presso il Cortile del Carcere dell'Impresa 1°set Intro Ibernauta Project “Dalla Ziggurat di Ur”; 2° set Luigi Negroni Quartet “Mia sorella e le altre”; sabato 30 agosto ore 22.30 al centro storico di Buonvicino (Cs) i New Trio.

Oggi, alle ore 22.00, in piazza San Giovanni a Cortale: “Night in the plaza”, discoteca in piazza con Mister Kan (nella foto) & Co. via. Sempre per quanto riguarda le regate d'altura la Lega navale ha stilato il calendario delle manifestazioni che si terranno fino al termine dell’estate. Il 6 settembre, trofeo Le Castella, il 7 settembre, la Cooking cup, la regata dei Dioscuri, che toccherà Le Castella, la foce del fiume Neto e Crotone. Da venerdì 19 al 21 settembre 2008, si terrà, invece, la regata Taranto Crotone, sponsorizzata da Italia Nostra.

FEROLETO (Cz) - Samuel Bono in concerto Il 25 agosto, presso la Cascina casale a Feroleto A. alle 21.30, in occasione del 1° premio cascina d'argento, Samuel Bono in concerto, accompagnato da una band di 5 musicisti (Pino Tafuto pianoforte e tastiere, Attilio Montalto batteria, Saul Pane basso, Francesco Curcio chitarra elettrica, Angelo Pino chitarra elettrica e cori) ed eseguirà brani dei suoi lavori discografici oltre a cover internazionali. FEROLETO (Cz) - Lola Massey in concerto Il 25 agosto, a Feroleto Antico, alle ore 21.30, Lola Massey in concerto. La nota cantante sudamericana si esibirà, accompagnata da un quartetto italiano, in occasione della 1ª edizione del premio "Cascina d'Argento" che si terrà nei giardini del ristorante "il Casale". FILADELFIA (Cz) - “Abbasta ma è masculu” Mercoledì 20 agosto alle ore 21.30 “Abbasta ma è màsculu” , due atti di e con Piero Procopio. Cast: Antonella Apa, Piero Procopio, Vanessa Curto, Tonino Angeletti, Stella Surace, Biagio Bianco, Gregorio Mirarchi. Trucco e costumi A. Rotella. Musiche originali M. Riccio. Direttore di scena A. Saccardi. Fonica Peter Pan. Regia Piero Procopio.

DECOLLATURA (Cz) - Una mano tesa verso il futuro Il Circolo di Decollatura nella prima edizione della manifestazione estiva “Una mano tesa verso il futuro”. Progetto Persona: Conoscenza e tutela delle categorie più deboli. Programma: sabato 23 agosto l’iniziativa sarà presentata con Massimo Balletti, responsabile del Progetto Persona promosso dal Circolo del Buon Governo per coinvolgere tutti i Circoli territoriali; alle 17.00 la presentazione della tesina multimediale “Sussurri di pace in un mondo di guerra” della giovane studentessa Antonella Abiuso; alle ore 20.00 i convenuti potranno assistere all’esibizione di Aero Kick Boxing-Kick Boxing a cura del Krak Team Catanzaro diretto dalla giovanissima Giulia Chiodo; successivamente sagra a base di prodotti locali, e durante la degustazione si svolgerà l’esibizione della giovanissima ballerina Antonella Gigliotti allieva della Scuola di Danza Area Fitness di Decollatura; alle ore 21.30 gran finale di serata dapprima con il giovane gruppo “Idea Show 2” e successivamente con la “guest star” Rita Comisi del programma “Amici” di Maria De Filippi.

GASPERINA (Cz) - “Gasperina d’estate” L'Amministrazione comunale di Gasperina presenta "Gasperina d'estate". Programma: oggi, ore 21.30, in piazza E. Fermi, Diatriba live in concerto; 20 agosto, ore 21.00, piazza E. Fermi, Carlotta's band; 21 agosto, ore 21.30, presso l'anfiteatro comunale, musica solare; 22 agosto, ore 21.30, in piazza E. Fermi, gymnica fitness club; 23 agosto, Gasperina day & night, ore 15.00, piazzale dell pace, gran premio di mini formula 1; ore 19.00, corso Mazzini, corteo storico; ore 20.00, corso mazzini, sagra del pesce azzurro; ore 21.00, presso l'anfiteatro comunale Enzo Colacino, cabaret; ore 22.30, in piazza E. Fermi Rewanax in concerto; ore 24.00, su corso Mazzini, spettacolo pirotecnico, discoteca sotto le stelle con: radio 105 dj Giuseppe & dj Ilenia da Colorado Cafè, animazione le peperoncine.

DIAMANTE (Cs) - Peperoncino Festival Il Peperoncino Festival giunto alla sedicesima edizione, ospiterà anche quest’anno,Mangiare Mediterraneo, la mostra-mercato dei prodotti tipici della gastronomia. L’appuntamento è per i giorni 10,11,12,13 e 14 settembre a Diamante. Programma concerti (ad ogni concerto è abbinata una degustazione enogastronomica): oggi ore

GASPERINA (Cz) - Notte bianca La Roma Touring di Francesco Corea, con il patrocinio del Comune di Gasperina presenta per sabato 23 agosto, la prima notte bianca a Gasperina dal titolo "Gasperina day & nigth". Nel corso della serata si esibirà il famoso dj di Radio 105 dj Giuseppe e dj Ilenia di Colorado Cafè (Italia 1). Animeranno la serata le "Peperoncine".


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 33

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Nell cartellone “Guardavalle estate 2008” la 5ª edizione del torneo “Memorial per una stella” a Guardavalle Marina

A Sambiase il Palio di Sant’Eufemia IL CARTELLONE

Al Vip Sporting Club di Isca Marina le drug queen “Le bigodine”

GUARDAVALLE (Cz) - Guardavalle estate 2008 Il Comune di Guardavalle, in collaborazione con la Provincia di Catanzaro, assessorato alla Cultura, Turismo, Sport e Spettacolo, presenta il cartellone "Guardavalle estate 2008". Fino al 12 settembre, 5ª edizione del torneo "Memorial per una stella" a Guardavalle Marina; 20 agosto, spettacolo musicale: New blu eco organizzato dall'Amministrazione comunale a Guardavalle Marina, alle ore 21.30; 23 agosto, teatro, organizzato dalla Pro loco, a Guardavalle Marina alle ore 21.30; 31 agosto, festa acquavana organizzata dal gruppo volontariato a Guardavalle centro località Acquavana ore 20.30; 1 settembre, festa Acquavana organizzata dal gruppo volontario a Guardavalle centro località Acquavana, ore 20.30; 9,10, 11 settembre, per le vie del borgo chitarra battente organizzata dalla Pro loco centro anziani a Guardavalle centro; 12 settembre, palio del ciuccio, organizzato dalla Pro loco presso l'agriturismo Fassi a Guardavalle. ISCA SULLO J. (Cz) - Serate Vip Sporting Club Programma serate Vip Sporting Club a Isca Marina (Catanzaro) fino al 24 agosto. Oggi drug queen con le bigodine e disco con dj resident; mercoledì 20 agosto piano bar e serata latina con il Caribe Soy; giovedì 21 agosto piano bar e disco con dj resident; venerdì 22 agosto Piero Procopio (cabaret) e disco con dj resident; sabato 23 agosto live music “Mister no ed i ragazzi del jubox” disco con dj resident; domenica 24 agosto Gran galà della danza Bebo Dj e disco con dj resident. Per info www.vipsportingclub.it; 0967 /45016 -339/6048290 ISCA SULLO J. (Cz) - “Festa dell’emigrante” La Pro loco "Sangasi", in collaborazione con l'Amministrazione comunale, e provinciale, allestirà oggi nel borgo di Isca superiore: "Festa dell'emigrante", ore 21.00, "I Lisarusa" in concerto; ore 23.00, il cantastorie Danilo Montenegro. ISCA SULLO J. (Cz) - “Fuggire dalla Calabria. Perché” Si svolgerà giovedì 21 agosto, alle ore 19.30, presso lo stabilimento Vip sporting club di Isca sullo Ionio l’incontro “Fuggire dalla Calabria. Perché”. All’incontro organizzato dall’associazione internazionale Calabresi nel Mondo, parteciperanno, tra gli altri, rappresentanti delle istituzioni locali, imprenditori e professionisti. Nel corso della serata con la partecipazione dell’autore verrà presentato il libro di Nicola Giovanni Grillo ”Fuggire dalla Calabria. Perche” edito da Geva edizioni, che dà il titolo all’incontro stesso. Presiede la serata Sergio Scicchitano, consigliere amministrazione Anas e docente di Procedura civile presso l’Università di Napoli. LAMEZIA T. (Cz) - “Degustiamo insieme” Crudo & Cioccolato presenta "Degustiano insieme", una serie di degustazioni. L'appuntamento si terrà ininterrottamente tutti i sabati fino al 30 agosto, dalle ore 10.00 alle 13.00. LAMEZIA T. (Cz) - “Le emozioni non si cancellano” “Le emozioni non si cancellano” , rassegna di cinema

Festa del gelato a Lamezia

giovedì 28 agosto, Ratatouille animazione di Brad Bird e Jan Pinkava; sabato 30 agosto, Il divo di Paolo Sorrentino. Ore 20.45: martedì 2 settembre, La zona di Rodrigo Pià; giovedì 4 settembre, Il grande capo di Lars Von Trier; venerdì 5 settembre, La ragazza del lago di Andrea Molaioli; sabato 6 settembre, The prestige di Christopher Nolan; lunedì 8 settembre, Lettera da iwo jima di Clint Eastwood. Biglietto adulti euro 3,00; under 18 - over 65 euro 2,50. LAMEZIA T. (Cz) - “Agosto con gusto” “Agosto con gusto”, 4ª edizione. Crudo & Cioccolata invita a degustare i tesori della Calabria. Appuntamenti: ogni sabato del mese di agosto, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Calendario degli appuntamenti: sabato 23 agosto: il pecorino calabrese e il nettare degli dei ovvero “Il vino”; sabato 30 agosto: i classici della tavola calabrese ovvero “ I grandi salumi della tradizione” la famosa soppressata, il capicollo ecc...

Il Comune di Lamezia Terme in collaborazione con l'associazione culturale - musicale - ricreativa “Le ali della musica” organizza: il 6 settembre, “La festa del gelato artigianale” in piazza Diaz. All'interno della serata si esibirà il gruppo Italian Bee-Gees ... e ancora, un momento di forte simpatia con I Fichi d’India ovvero il celebre duo comico originario di Varese, composto da Bruno Arena e Massimiliano Cavallari. d'autore VII edizione 2008, fino all'8 settembre, a Lamezia Terme nel Castello Normanno - Svevo. LAMEZIA T. (Cz) - Teatro Magna Graecia Teatro e cinema a Lamezia sotto le stelle, Teatro Magna Graecia , presso il parco archeologico Abbazia di S. Eufemia, programma fino all’8 settembre: 25 agosto/ teatro Rossosimona L'amore che bruciò Troia; 29 agosto/Max Mazzotta/ libero teatro, Epos/L'odissea. Ingresso libero, inizio spettacoli ore 21.30. Cinema e cinema, programma agosto, ore 21.30: oggi, Sweeney tood di Tim Burton; mercoledì 20 agosto, Planet terror di Robert Rodriguez; giovedì 21 agosto, La passione di Giovanna D'Arco di C. T. Dreye; venerdì 22 agosto, Faust di Friedrich W. Murnau; sabato 23, L'arte del sogno di Michel Gondry; martedì 26 agosto, Una scomoda verità di Davis Guggenheim; mercoledì 27agosto, Sicko di Michael Moore;

LAMEZIA T. (CZ) - Palio di Sant’Eufemia L’associazione culturale Lamezia Freedom O.n.l.u.s. organizza la quarta edizione del Palio delle contrade di Sant Eufemia Lamezia, in collaborazione con il Comune di Lamezia Terme, il Circolo Ippico Lametino e l’Istituto I.p.s.i.a. Leonardo da Vinci di Lamezia Terme. La manifestazione si terrà giorno sabato 30 agosto alle ore 21.00 in Piazza Diaz a Sambiase di Lamezia Terme dove sfilerà il corteo storico alla presenza della Contessa Emburga, il Gran Conte Ruggero, Roberto il Guiscardo e Giuditta D’evreux. In quella occasione avverrà il giuramento dei fantini che giungeranno con dieci cavalli; infine ci sarà l’esibizione di una compagnia di arcieri. La manifestazione proseguirà domenica 31 agosto alle ore 17.30 in Piazza Italia a Sant Eufemia Lamezia con il corteo storico che si muoverà per giungere al Campo sportivo Rocco Riga alle 18.30 dove si terrà il Palio delle contrade 2008. LAMEZIA T. (CZ) - Festa del gelato artigianale Il Comune di Lamezia Terme in collaborazione con l'associazione culturale - musicale - ricreativa "Le ali della musica" organizza: il 6 settembre, "La festa del gelato artigianale" in piazza Diaz. All'interno della serata si esibirà il gruppo Italian Bee-Gees ... e ancora, un momento di forte simpatia con I Fichi d'India ovvero il celebre duo comico originario di Varese, composto da Bruno Arena e Massimiliano Cavallari. LAMEZIA T. (Cz) - Progetto Musicampo Il progetto Musicampo presentato da Ama Calabria alla Regione ai sensi dell’avviso pubblico Por Calabria 20002006 – Misura 3.6 ”Prevenzione della dispersione scolastica e formativa” azione 3.6 b è stato approvato ed avrà luogo a Lamezia dal 9 al 14 settembre 2008. Al progetto, cui partecipano come soggetti aderenti il 1°, 2° e 4° Circolo didattico di Lamezia Terme, prenderanno parte 60 allievi, 20 per ciascun circolo. Il corso sarà preceduto nei primi di settembre da una serie di incontri tra i responsabili del progetto, i dirigenti scolastici dei circoli coinvolti ed i genitori degli allievi.


34 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Al via a Locri le sonorità afro-mediterranee di “Ai Confini del Sud. Musica etnica... e dintorni”

Settimana della tessitura a Longobucco IL CARTELLONE

A Palermiti una serata di musica popolare nel centro storico. A Montauro Carlotta’s band rock

LOCRI (Rc) - Magna Graecia teatro festival 2008 L’Amministrazione comunale della Città di Locri, l’assessore alla Pubblica istruzione beni ed attività culturali, Francesco Commisso, in concomitanza con le date in programmazione delle rappresentazioni teatrali “Magna Graecia Teatro Festival 2008” presso il Tempio di Marasà, che si svolgeranno: 21 agosto, ore 21.00, Medea di Corrado Alvaro; 28 agosto, ore 21.00, Amore e Psiche vis a vis di Monica Guerritore; ricordano che l’ingresso è di euro cinque per singola rappresentazione e che i biglietti sono in vendita presso il Palazzo di Città, primo piano, e nei punti vendita abituali. LOCRI (Rc) - Programma estate Fino al 21 agosto organizzata dall’Amministrazione Comunale della Città di Locri: il 20 agosto sul palco sarà di scena “7 Sois Orkestra”; il 21 agosto, a Tempio di Marasà, alle ore 21.00 sarà di scena la Medea di Corrado Alvaro. LOCRI (Rc) - Ai Confini del Sud Da oggi al 23 agostoa Locri le sonorità afro-mediterranee di “Ai Confini del Sud. Musica etnica... e dintorni” curata dal direttore artistico Massimo Cusato giunta ormai alla X edizione. Programma: oggi presso il Palazzo Comunale, ore 22.15 a Locri Nino Bonocore, 20 agosto presso il Palazzo Comunale, ore 22.15 a Locri 7 Sois Orckestra, 23 agosto presso Piazza del Tocco, ore 22.15 a Gerace concerto dei Quartaumentata. LOCRI (Rc) - Teatro popolare “Moschetta” Il sindaco della città di Locri, Francesco Macrì e l’assessore allo Sviluppo delle contrade, Giuseppe Arone, invitano alla II edizione del teatro popolare “Moschetta” che quest’anno andrà ad interessare altre due contrade del territorio e che si svilupperà nel mese di agosto con il seguente programma di commedie in vernacolo: domenica 24 agosto, Piazza Moschetta alle ore 21.30, l’associazione “Luna gialla” di Pellaio con “Luigina amore in latella"; lunedì 25 agosto, Piazza Moschetta alle ore 21.30, la compagnia del teatro “Gruppo spontaneo” con “Sunnu c... amari”; martedì 26 agosto, in C/da San Fili alle ore 21.30, la compagnia teatrale “Gruppo teatrale Don Giovinazzo” con “Mbrogli e mbrogliuni”; mercoledì 27 agosto, in C/da Merici alle ore 21.30, la compagnia teatrale “Gruppo teatrale Don Giovinazzo" con una commedia in vernacolo. LOCRI (Rc) - Samuel Bono in concerto Il 30 agosto, a Locri alle ore 21.30, Samuel Bono in concerto. Samuel Bono sarà accompagnato da una band di 5 musicisti (Pino Tafuto pianoforte e tastiere, Attilio Montalto batteria, Saul Pane basso, Francesco Curcio chitarra elettrica, Angelo Pino chitarra elettrica e cori) ed eseguirà brani dei suoi lavori discografici oltre a cover internazionali. LONGOBUCCO (Cs) - Settimana della tessitura A Longobucco la “Quarta settimana della tessitura e decimo palio dell’Assunta” fino al 20 agosto.

MELITO P.S. (Rc) - “Abbasta ma è masculu” L’Associazione Hercules di Piero Procopio presenta a Melito Porto Salvo venerdì 5 settembre, ore 21.30, “Abbasta ma è màsculu” di e con Piero Procopio. Cast: Antonella Apa, Piero Procopio, Vanessa Curto, Tonino Angeletti, Stella Surace, Biagio Bianco, Gregorio Mirarchi. Trucco e costumi A. Rotella. Musiche originali M. Riccio. Direttore di scena A. Saccardi. Fonica Peter Pan. Regia Piero Procopio MONASTERACE (Rc) - Programma d’estate La Provincia di Reggio Calabria, assessorato alla Cultura, presenta, oggi, Parco Archeologico “Paolo Orsi”, ore 21.00. Ecuba, regia di Massimo Costabile, il 23 agosto, Parco Archeologico “Paolo Orsi”, ore 21.00. La provincia di Reggio Calabria, assessorato alla Cultura presenta spettacolo di danza il 21 agosto, P.za Porto Salvo, ore 21.30. MONTAURO (Cz) - “Vacanze con noi” L'Amministrazione comunale di Montauro presenta ”Vacanze con noi”. Programma: oggi, Carlotta's band rock con Carlotta Pisano in piazza Santa Caterina ore 21.30; 21 agosto, compagnia teatrale Theatron Franco Squillacioti in "Fhammi sta grazia pè carità" commedia in vernacolo calabrese, in piazza Zanardelli ore 21.30. MONTAURO (Cz) - Concerto di A. Branduardi Appuntamento il 20 agosto, nel centro storico di Montauro, dove, ad ingresso gratuito, si terrà il concerto di Angelo Branduardi.

OLIVADI (Cz) - Programma estate 2008 L'associazione culturale Olivadese presenta il programma Estate 2008. 24 settembre, ore 18.00, presso la chiesetta incontro con Marco Travaglio. PALERMITI (Cz) - “Palermiti 2008” La Pro loco Palermiti e il comitato feste Maria Ss della Luce presentano Palermiti 2008. Programma: Oggi, serata di musica popolare nel centro storico. Il 20 agosto, iniziativa in memoria di alcuni maestri di scuola deceduti. Il 21 agosto, balli tradizionali in villa. Il 22 agosto, incontro di calcio fra vecchie glorie. Il 23 agosto, prima edizione di “Saranno famosi rewind”, con l’esibizione di giovani del luogo; il 24 agosto, serata musicale. Il 26 agosto, si celebra il 25°anniversario di sacerdozio di don Giusto Truglia, palermitese, condirettore di Famiglia Cristiana. Il 27 agosto, prendono il via le manifestazioni in onore della Madonna della Luce: il 29 agosto, concerto della banda musicale “Città di Lecce”; il 30 agosto, concerto di Ron e poi spettacolo di fuochi pirotecnici; il 31 agosto, chiusura con il concerto lirico-sinfonico della Regione Puglia. PALMI (Rc) - “Miti e leggende. Omaggio a Palmi” Personale di Maurizio Carnevali, dal titolo ”Miti e leggende. Omaggio a Palmi”, aperta fino al 2 settembre 2008. PALMI (Rc) - Gazzè e Tiromancino in concerto La nuova musica italiana questa estate sarà di scena nella cornice di Piazza Primo Maggio a Palmi il 31 agosto con il concerto di Max Gazzè, accompagnato dalla sua band, e dei Tiromancino. L'organizzazione tecnica dei due concerti è della Show Net di Ruggero Pegna.

MONTEPAONE (Cz) - “E’ già cambiata” Il 24 agosto in P.zza San Francesco a Montepaone Lido, l’Associazione Culturale Macondo presenta “E' già cambiata 2008”. Programma: ore 19:00 le Idee, presentazione del libro Il caso De Magistris di Antonio Massari con i giornalisti Giuseppe Baldessarro e Antonio Massari e il giudice del Tribunale di Catania, Felice Lima; ore 22.30 la musica: Caparezza, “Tour del caos live” (unica data in Calabria, ingresso libero) ed inoltre: stand di degustazione enogastronomica e tanto altro...

PAOLA (Cs) - “Basta: abbasta e suvèrchja” L’Associazione Hercules di Piero Procopio presenta a Paola (Cs), domenica 31 agosto, ore 21.30 “Basta: abbasta e suvèrchja (due atti di Nino Gemelli)”. Cast: Tonino Angeletti, Stella Surace, Piero Procopio, Vanessa Curto, Antonella Apa, Gregorio Mirarchi. Direttore di scena A.Saccardi. Trucchi A. Rotella. Fonica Peter Pan. Regia Piero Procopio

NARDO DI PACE (Rc) - Stefania Conte in concerto Povia in concerto sabato 20 settembre, ore 21.30, in piazza a Ragonà di Nardo di Pace. Spettacoli (ad ingresso gratuito) organizzato dal comitato feste, con la Puntieri management di Vittorio Puntieri. Info 334/5978797 www.puntierimanagement.com.

PETRONA’ (Cz) - Iniziative in Piazza Muraca Le iniziative in Piazza Muraca. Il 20 agosto, ore 21.00, spettacolo di danza “Concerto sotto le stelle” curato da Mariagrazia Costabile; 24 agosto, sagra del fungo in Piazza, ore 16.00, apertura stand fieristici; ore 17.00, degustazione di funghi porcini e altre specialità; ore 18.00, manifestazione di taekwondo; ore 21.00, spettacolo musicale del gruppo folk “Petrania”.

NOCERA T. (Cz) - Campus formazione artistica Si terrà fino al 31 agosto il Campus Estivo di Alta Formazione Artistica e Musicale “I edizione 2008” promosso dall’Istituto Superiore di Studi Musicali “P.I. Tchaikovsky”, sotto l’egida dell’Ope (Osservatorio Parlamentare europeo presso il Consiglio d’Europa) – Commissione Cultura e Istruzione e la Fedam (Movimento Federale Nazionale Artisti, Musicisti e Operatori Culturali).

PETRONA’ (Cz) - Samuel Bono in concerto Oggi, a Petronà, alle ore 21.30, Samuel Bono in concerto. Samuel Bono sarà accompagnato da una band di 5 musicisti (Pino Tafuto pianoforte e tastiere, Attilio Montalto batteria, Saul Pane basso, Francesco Curcio chitarra elettrica, Angelo Pino chitarra elettrica e cori) ed eseguirà brani dei suoi lavori discografici oltre a cover internazionali.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 35

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

A “Gli Eventi di Praia”, dalle ore 22.00 in Piazza Italia, Enrica Bonaccorti autrice del libro “La pecora rossa”

Gianluca Grignani a Reggio Calabria IL CARTELLONE

A Pizzo Calabro la “Mostra di falsi d’autore certificati e complimenti di arredo”

PIZZO C. (Vv) - Mostra di falsi d’autore Al Museo della Tonnara di Pizzo Calabro, fino al 31 agosto la “Mostra di falsi d’autore certificati e complimenti di arredo”. Organizzata da Rossella Cerminara, Caterina Petit e Luciano Sacco, del gruppo “InChiostro - Terra di Calabria”, con l’adesione dell’amministrazione comunale e della casa editrice Ursini di Catanzaro. La mostra sarà aperta dalle ore 18.00 alle ore 24.00, festivi inclusi. Tra gli altri saranno esposti “falsi” di Klimt (Il bacio, Signora con cappello e boa di piume, Le amiche, Donna con ventaglio, Danae, L’albero), Manet (Garofani in un vaso di cristallo), Monet (Prato, Londra - il Parlamento, La Grenouillère), Brueghel (Bouquet), Caravaggio (Bacco), Modiglioni (Ritratto di donna con cravatta nera), Vouet (Vergine con Bambino e la rosa), Fede Galizia (Natura morta con pesche). Per informazioni: Rossella Cerminara: 339.5953389. PRAIA A MARE - Gli eventi di Praia Il comune di Praia a Mare, l'Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Pro Loco organizzano "Gli Eventi di Praia" (dalle ore 22.00 in Piazza Italia, ingresso libero) fino al 30 agosto. Programma: oggi Praia a mare con Enrica Bonaccorti, La pecora rossa (Marsilio); giovedì 21 agosto Praia a mare con Stefano Zecchi, Il figlio giusto (Mondadori); lunedì 25 agosto Praia a mare con Giuseppe Ayala, Chi ha paura muore ogni giorno (Mondadori); mercoledì 27 agosto Praia a mare con Willy Pasini. Amori infedeli (Mondadori); sabato 30 agostoPraia a mare con Lucrezia Ferro,La più bella del mondo (Bompiani). REGGIO C. - “Archeologia e paesaggi dal Porthmòs” Il Cai presenta la mostra “Arheologia e paesaggi dal Porthmòs alla Sila” Silva Tauricana a cura di R. Agostino e M. M. Sica presso il Museo di Reggio fino al 30 ottobre.

REGGIO C. - Aegyptiaca: dal Nilo allo Stretto La mostra "Aegyptiaca: dal Nilo allo Stretto" sino al 28 settembre, arricchirà le sale del terzo piano del Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria. REGGIO C. - Mostra di pittura di A. Pellicanò Mostra di pittura kiki Fleming - Angela Pellicanò, organizzata dal Cerere. La mostra rimarrà aperta fino al 30 agosto. Info: www.cererecalabria.it - 334/6007961. REGGIO C. - “Roccella jazz festival” Anche per l’estate 2008, come tradizione da qualche anno a questa parte, prenderà il via da Reggio Calabria la XXVIII edizione del “Roccella Jazz Festival – Rumori Mediterranei” organizzata col sottotitolo “Terremoti” in omaggio al centenario del terremoto di Reggio e Messina, avvenuto nel 1908. La rassegna, che arricchirà il territorio della provincia reggina fino al 23 agosto. REGGIO C. - Festa della montagna L'ente Parco Nazionale dell'Aspromonte ha pianificato in via definitiva l'edizione 2008 della festa della montagna. Nel contesto delle manifestazioni che si svolgeranno fino al 7 settembre, si valorizzeranno i prodotti artigianali, quelli tipici, la tradizione etnica nonché le risorse locali nella loro interezza. REGGIO C. - Rumori Mediterranei Rumori mediterranei 2008, la 28° edizione del Roccella Jazz Festival “Terremoti” che coinvolge i comuni di Reggio Calabria, Roccella Jonica, Polistena, S. Giorgio a Morgeto, Gerace, Siderno, Cinquefrondi, Locri, Martone si terrà fino al 23 agosto sotto la direzione artistica di Paolo Damiani.Parallelamente al Festival fino al 23 agostosi terranno seminari e laboratori e incontri. Laboratori di:

composizione musicale con Gianluigi Trovesi (20-21-22 e 23 agostoore 10-13); musica d’insieme con Massimo Nunzi (20-21 e 22 agosto ore 14.00 – 17.30; analisi musicale (aperto anche ai non musicisti) con Massimo Giuseppe Bianchi (21-22 e 23 agosto ore 14.30 – 17.30) astrologia e musica “Le previsioni in astrologia: catturare il futuro o ... lascarlo libero? La questione dei transiti” con Marco Pesatori e Nicola Salvatori, sax (20-21-22 e 23 agosto ore 15 – 17.30 ); il musical con Regis Huby e Maria Laura Baccarini (oggi ore 9.30 – 13.30 e 20 agosto ore 14 – 18.00);suono amplificato “Il suono come composizione” con Pasquale Minieri (20-21-22 e 23 agosto dalle 10 alle 13 e durante i sound check). Seminari: Maurizio Giammarco, strumenti a fiato (20-21-22 e 23 agosto ore 10-13); Diana Torto, canto (20-21-22 e 23 agosto ore 10-13); Piero Leveratto, basso e archi (20-21-22 e 23 agosto ore 1013); Phil Markowitz, pianoforte (20-21-22 e 23 agosto ore 10-13); Fabrizio Sferra, batteria (20-21-22 e 23 agosto ore 10-13); Roberto Cecchetto, chitarra (21-22 e 23 agostoore 9.30-13.30); Carlo Rizzo, tecniche tradizionali e moderne dei tamburi a cornice oggi e 20 agosto ore 10-13. Incontri: Mimmo Calopresti 22 agosto ore 16 (ingresso libero), Stefano Benni 23 agosto ore 16 (ingresso libero). REGGIO C. - “Reggio estate 2008” Presentato il cartellone di eventi "Reggio estate 2008". In particolare, il pacchetto Rtl si articolerà fino al 29 agosto, con una serie di dirette dal lungomare, mini concerti di ospiti del calibro di Gianluca Grignani che aprirà la stagione, la discoteca notturna in diretta nazionale, collegamenti televisivi . Dal 21 agosto al 28 agosto, "Raduno dei marinai d'Italia"; il 28 agosto, il concerto dei vincitori di X Factor, gli "Aram Quartet"; il 29 agosto, "Miss Amaranto". E non finisce qui, dato che è previsto anche quest'anno il cinema all'aperto che sarà collocato in una struttura polivalente al Tempietto, ed una serie di manifestazioni che si svolgeranno in tutte le periferie, oltre al Teatro che andrà in scena alla Villa comunale.


36 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Al festival “La vozza d’oro” a San Nicola Da Crissa i Tarantolati di Tricarico. I Pooh in concerto in Riva allo Stetto

Battaglia e Miseferi a San Mango IL CARTELLONE

A S. Vito sullo Ionio tarantella, zippuli e vinu. Baci di Romagna show a S. Nicolò di Ricadi

REGGIO C. - Mostra al Castello Aragonese Mostra dell'artista tedesco dal titolo "Wenn wir uns wiedersehen" di Jurgen Jansen, fino al 31 agosto, presso il castello Aragonese.

Mario Venuti a Reggio

REGGIO C. - Agenda reggina di Rtl Di seguito il programma che sino al 24 agosto scandirà, insieme ai collegamenti ed alla visione sul canale 750 di Sky, l’agenda reggina di Rtl. Il network, infatti, tutti i giorni è in diretta dall’Arena Ciccio Franco, ed ogni sera garantisce animazione, musica e divertimento, con gli speaker ed i dj grazie alla “discoteca nazionale”. Il20 agosto Mario Venuti ed il 24 agosto gli Aram Quartet, vincitori dello show “X Factor”.

SAN MANGO D’AQUINO (Cs) - “Compari d’Italia” La Roma Touring di Francesco Corea presenta lo spettacolo di cabaret "Compari d'Italia" con il duo comico del Bagaglino di Canale 5 "Battaglia e Miseferi". Martedì 25 agosto, a San Mango D'aquino.

REGGIO C. - Anassilaos, manifestazioni Appuntamenti a Reggio Calabria a cura dell'Anassilaos: oggi, Filosofi(a)Estate, Giovanni Cogliandro “Duns Scoto. La metafisica della libertà e l’Immacolata concezione”; giovedì 21 agosto, in ricordo della Primavera di Praga e Omaggio a Jan Palach, presso il Chiostro di San Giorgio alle ore 21.00 in apertura dell’incontro una interpretazione di Pinocchio di Carlo Collodi: “Pinocchio e la teologia”. Conversazione dell’Ins. Maria Votano che avrà inizio alle 21.30, con un omaggio anche dell’Anassilaos Giovani, presieduta da Tito Tropea, a Jan Palach; martedì 26 agosto, Filosofi (a) Estate, Gianluca Romeo “Incontro sulla geo-filosofia”; giovedì 28 agosto, incontro sul tema “Un grande pastore: arcivescovo Demetrio Moscato” con la partecipazione di Pietro Borzomati; venerdì 29 agosto, I Papi del XX Secolo/Anniversari. Omaggio a Papa Paolo VI (Giovanbattista Montini) nel 30° anniversario della morte. Immagini e letture. REGGIO C. - I Pooh in concerto Il "Beat ReGeneration - tour 2008" dei Pooh continua a Reggio Calabria sul lungomare oggi. REGGIO C. - “Canta e cunti” La conferenza stampa di presentazione del festival dell’Aspromonte “Canta e Cunti” si terrà venerdì 25 agosto alle ore 10.30 presso il palazzo della provincia in Piazza Italia. La sera alle 21 artisti di fama del teatro Bertolt Brecht di Formia animeranno e presenteranno “la gran parata” spettacolo in maschera itinerante. Il festival curato dal centro Crat di Cosenza è certamente di alto spessore artistico culturale poiché tende a rielaborare e a riscoprire la storia ed i luoghi. Alla serata dove sarà presente il presidente del Parco Nazionale, Leo Autelitano, il direttore Pino Cannizzaro, tutti i dipendenti dell’Ente, il presidente della Provincia, Giuseppe Morabito il vice presidente Gesualdo Costantino e l’assessore alla Cultura Santo Giuffrè. Saranno inoltre presenti sia alla conferenza stampa che alla sfilata tutti i sindaci dei comuni coinvolti nonché altri sindaci, assessori e consiglieri dei comuni afferenti al Parco Nazionale dell’Aspromonte. REGGIO C. - “Cultural medley 2008” L'associazione studentesca Esnrhegium comunica che la città di Reggio Calabria ospiterà quest'anno dal 21 al 25 agosto, il "Cultural medley 2008". I partecipanti, oltre a partecipare ad una conferenza d'apertura a cui saranno invitate le autorità locali, prenderanno parte ad attività culturali, escursionistiche (con visite ai musei di Reggio e Locri Epizephiri e ai borghi di Scilla e Gerace) e ricreative con le feste notturne organizzate dalla nostra sezione. RICADI (Vv) - Baci di Romagna show Giorno 27 agosto, Baci di Romagna show a San Nicolò di Ricadi. ROCCELLA J. (RC) - Rumori Mediterranei 2008 Alla 28° edizione Rumori Mediterranei 2008 - Roccella Jazz Festival “Terremoti” a Roccella Jonica(Rc), presso l’ex Convento dei Minimi, oggi ore 18.30 Stefano Bollani, Pianoforte . Introduce: Maurizio Franco. Oggi ore 21,30 Martone,piazza Matteotti, Giovanni Guidi Quartet (Giovanni Guidi pianoforte; Dan Kinzelman sax tenore; Stefano Senni contrabbasso; Joao Lobo batteria)a seguire Claudio Fasoli Emerald Quartet “Venice Inside” (Claudio Fasoli sassofoni; Mario Zara pianoforte; Yuri Goloubev contrabbasso; Marco Zanoli batteria), ingresso gratuito.

venienti da vari centri della Regione, si contenderanno il premio. La giuria sarà presieduta dal maestro Raffaele Provenzano. Tra gli ospiti il fisarmonicista Fabio Raspa, Michelangelo Topo, cilentano, e Emanuele Polizzi, siciliano, campione nazionale di fisarmonica. L’Associazione Castellitini curerà l’allestimento di alcuni stand di strumenti musicali tradizioni e una mostra fotografica sul tema della religiosità devozionale a San Floro cura di Andrea Bressi. Nel corso della serata sarà consegnato un premio speciale al Generale di Brigata Vincenzo Pugliese. Seguono il ballo della pupazza e fuochi pirotecni.

SAN NICOLA DA CRISSA (Vv) - “La vozza d’oro” Definito il cast della ottava edizione del festival “La vozza d'oro” che si svolgerà il 23 agosto, alle ore 22.30, a San Nicola Da Crissa (Vv). Per questa edizione la chiusura della manifestazione sarà affidata ai Tarantolati di Tricarico. L’ingresso è gratuito, presenta Luigi Grandinetti. SAN PIETRO A MAIDA (Cz) - Eventi d’estate Il Comune di San Pietro a Maida presenta: eventi d'estate 2008. Programma: 23 agosto, ore 21.30, serata di cabaret, direttamente dalla trasmissione televisiva “Stasera mi butto” divertimento con il comico Lino Barbieri.

Di seguito il programma che sino al 24 agosto scandirà, insieme ai collegamenti ed alla visione sul canale 750 di Sky, l’agenda reggina di Rtl. Il network, infatti, tutti i giorni è in diretta dall’Arena Ciccio Franco, ed ogni sera garantisce animazione, musica e divertimento, con gli speaker ed i dj grazie alla “discoteca nazionale”. Il 20 agosto Mario Venuti ed il24 agosto gli Aram Quartet, vincitori dello show “X Factor”. ROSSANO (Cs) - Rossano la Bizantina... d’estate L'assessorato al Turismo e allo Spettacolo presenta: Rossano la Bizantina...d'estate, III edizione. Programma fino a sabato 23 agosto: l’iniziativa "A cavallo delle tradizioni" prevista per il 2 e 3 agosto è rinviata al 23 e 24 agosto; oggi, ore 21.30: Palazzo San Bernardino - Trio con due clarinetti e flauti a cura accademia musicale Rossanese; giovedì 21 agosto, ore 22.00, pal. S. Bernardino, "La città della musica" III edizione, Latin quartet, viaggio tra Piazzolla e Galliano. Ballerini: A. De Biase; R. Micieli; sabato 23 agosto, ore 19.00, Castello S. Angelo "Un giorno a quattro zampe" mostra cinofila III edizione a cura proloco; mercoledì 27 agosto, ore 21.30: Castello S. Angelo, "Bashke me arberine" (Insieme all'Arberia) III edizione a cura ass. Arbitalia e ass. Arbereshe a Rossano; venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 agosto, Villaggio Camping Pitagora "Meeting dance 2008" a cura di The ert off ballett di Margherita Mingrone (giornate autogestite).

SAN PIETRO A. (Cz) - Estate sanpietrese L'associazione turistica Pro loco di San Pietro Apostolo (Cz), in occasione dell'estate sanpietrese, presenta gli eventi organizzati per il mese di agosto: venerdì 22 agosto ore 21.00 presso la piazzetta di via Nazionale "Notte di Note", in collaborazione con l'Amministrazione comunale, con stand gastronomico e serata musicale con Karaoke di Giuliano Bianco, nell'occasione verrà proiettata la trasmissione di Paolo Marra girata a San Pietro Apostolo "Si giri cu mia.... te sciali chi via". Per info: prolocosanpietr2008@libero.it. SAN VITO SULLO J. (Cz) - “Agosto sanvitese” L'Amministrazione comunale di San Vito sullo Ionio, con il patrocinio dell'Amministrazione provinciale di Catanzaro, presenta “Agosto sanvitese 2008”. Programma: 20 agosto, sagra della trippa, ore 21.00; 23 agosto, tarantella, zippuli e vinu, ore 21.00. SANTA SEVERINA (Kr) - Laboratorio di teatro A Santa Severina (Kr) un Laboratorio Internazionale di Teatro. Lo spettacolo “Antigone nel sepolcro”, sarà presentato in anteprima al Magna Graecia Teatro,oggi, nei ruderi dell’antica Kaulon (Monasterace) e il 20 agosto a Rosarno per aprire, poi, ufficialmente il 22 agosto il festival di Santa Severina. La produzione dello spettacolo è del Ctc/Imaga in collaborazione con l’Association InOuir di Parigi - "Le Trasversali - Incontri internazionali di arti performative” - Santa Severina, Teatrop - Experimenta / Teatro Dell'Arte. La regia è di Nello Costabile, con Cathy Marchand, Li–Ping Ting, Enzo de Liguoro, Rita De Donato, Renata Falcone, Anita Gillier, Carmela Guarascio, Kristina Mravcova, Magtouf Marouane, Magali Wattecamps. Le musiche sono eseguite in scena da Mirko Onofrio, Stanislao Costabile, Dario Della Rossa. Movimenti coreografici: Li–Ping Ting - Regista-assistente: Basilio Musolino - Allestimento scenico, maschere e costumi: Michele De Santis – maschere in cuoio: Francesco Cario - Assistente alla regia: Marie-Florine Thieffry - Foto di scena: Vittorio Giordano - Organizzazione: Renato Costabile.

SAN FLORO (Cz) - Mostra fotografica Mostra fotografica, personale di Domenico Vivino, fino S. CATERINA SULLO J. (Cz) - Concerto Mattanza al 20 agosto, presso la sede dell’associazione culturale Il concerto del gruppo etnico popolare “Mattanza” con “Articolo 21 liberi dì” su C.so Umberto I a San Floro. Mimmo Martino è stato organizzato dall’Amministrazione comunale di Santa Caterina sullo Ionio con il paSAN FLORO (Cz) - Concorso per fisarmonica trocinio della Regione Calabria, assessorato Turismo e A San Floro il 20 agosto il 3° Concorso nazionale di fi- Amministrazione Provinciale di Catanzaro, si terrà oggi sarmonica e organetto diatonico, promosso dalla locale alle ore 22.00 presso l’anfiteatro, Villa Comunale di S. Associazione Culturale Castellitini, capitanata da Anto- Caterina Marina. L’ingresso è gratuito. Per informazionio Bressi. Otto concorrenti per ciascuna categoria, pro- ni: tel. 0967/84306 – 84069 - 83493.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 37

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

A Sersale scenari di musica in Piazza Italia, Stoneflower in concerto. A Sellia Marina Reggae Summer 2008

A Soverato il “105 on the beach” IL CARTELLONE

A Simeri Mare la sagra della torta e premiazione della torta più bella e più buona

SATRIANO (Cz) - Francesco Baccini in concerto Francesco Baccini in concerto, il 27 settembre, presso il centro storico. L’appuntamento è organizzato dal Comune. L’ingresso è libero. Info: Esse Emme Musica di Maurizio Senese 335/5244393 - www.essemmemusica.it.

Baccini a Satriano

SELLIA M. (Cz) - “Reggae summer 2008” Kaya bar, a Sellia Marina loc. Riva Chiara presenta la rassegna "Reggae Summer 2008", dj resident DoctaP in collaborazione con Kissusenti Reggae Movement, ingresso libero. Programma: il 21 agosto, Kissusenti sound più SkoolBwoy (Fi); il 28 agosto, Ending summer "Skasoulroots night". Tutte le domeniche pomeriggio "Simmer down" roots ska rub & dub Robbie e DoctaP ai controlli. SELLIA M. (Cz) - “Ill canto della marea” Dopo il successo di luglio, Ingrid Panetta, replica con una esposizione a data unica oggi dalle ore 19.00 alle ore 23.00. “Il Canto della Marea” si diffonderà in un'atmosfera rurale settecentesca, l'elegante giardino della Residenza Agrituristica “Contrada Guido” in località San Vincenzo di Sellia Marina, ospiterà i gioielli in argento e pietre dure firmate Ingrid Panetta. SERSALE (Cz) - Manifestazioni estive A cura del Comune di Sersale: 21 agosto, Pro Loco: scenari di musica, Stoneflower in concerto, in Piazza Italia ore 21.00; 23 agosto, Pro Loco: scenari di musica i "Rotta a Sud" live in Piazza Italia, alle ore 21.00; 24 agosto, "I sempre verdi" - "Sagra delle pittefritte", "Intermezzo napoletano" in Piazza Casolini, dalle ore 19.00; 27 agosto, Pro Loco, scenari di musica Carmine Torchia - Mi pagano per guardare il cielo - tour 2008, in Piazza Casolini ore 21.00; 5 settembre, Pro Loco e resistenza digitale "Re per una notte". Concorso ed esibizione di artisti vari in Piazza Casolini ore 21.00. SETTINGIANO (Cz) - Promozioni “Bowling Center” Durante i mesi estivi il “Bowling Center” pratica le seguenti promozioni estive: tutte le sere più giochi meno paghi; giovedì e domenica promozione coppia. SETTINGIANO (Cz) - La Tela di Penelope Di seguito le manifestazioni organizzate dall’associazione culturale La Tela di Penelope di Settingiano: 23 agosto: serata danzante e karaoke ore 20.00, in Piazza Brondolilli. SIMERI M. (Cz) - Porto D’Orra, estate 2008 Simeri mare: Porto d’Orra. Programma animazione estate 2008: 22 agosto, serata piano bar (Fabio Doria); 23 agosto, serata conclusiva dell’animazione Porto D’orra con sagra della torta e premiazione della torta più bella e più buona. Tutte le attività serali avranno inizio alle ore 21.30.

lini; Treccani; e altri artisti. Info: 0967/23706 349/8203817 - 347/7192337. SOVERATO (Cz) - “105 on the beach” Fino al 24 agosto l’evento musicale e itinerante “105 On The Beach” approda a Soverato sul Lungomare Europa di Soverato. Dallo studio giallo di registrazione mobile della radio si alterneranno ai microfoni (per 6 ore al giorno) i Dj più amati di Radio 105: Dj Giuseppe e Alvin, al mattino (11.00-14.00), mentre nel pomeriggio (14.0017.00) Ylenia e direttamente dallo Zoo: Paolo Noise. Con loro ci saranno ospiti e musica la sera i concerti gratuiti di Fabri Fibra e Paolo Meneguzzi, che si terranno al palco allestito sul Lungomare Europa. Programma concerti (Lungomare Europa Piazza Vespucci)22 agostoFabri Fibra; 23 agosto Paolo Meneguzzi. Programma fino al 24 agosto: oggi sei ore di diretta radio (ore 11.00 – 17.00), allestimento villaggio e palco; mercoledì 20 agosto sei ore diretta radio (ore 11.00 – 17.00), inizio attività animazione diurna (ore 9.30-13.00 e 15.00-19.00) serata cinema offerta da Beck’s, proiezione di film in prima visione (ore 21.30); giovedì 21 agosto sei ore diretta radio (ore 11.00 – 17.00), animazione diurna (ore 9.3013.00 e 15.00-19.00), serata con i Dj di Radio 105 e sfilata Parah; venerdì 22 agosto sei ore diretta radio (ore 11.00 – 17.00), animazione diurna (ore 9.30-13.00 e 15.00-19.00) e esibizione live al Palco concerto di Fabri Fibra (ore 21.30); sabato 23 agosto sei ore diretta radio (ore 11.00 – 17.00), animazione diurna (ore 9.30-13.00 e 15.00-19.00) e esibizione live al Palco concerto di Paolo Meneguzzi (ore 21.30); domenica 24 agosto sei ore diretta radio (ore 11.00 – 17.00), animazione diurna (ore 9.30-13.00 e 15.00-19.00) chiusura del villaggio. SOVERATO (Cz) - Teatro popolare Il 21 agosto al teatro Comunale di Soverato con inizio alle ore 21.30 circa la rappresentazione teatrale realizzata dalla “Compagnia dei SognaTtori” di Soverato insieme alla Pro Loco di Davoli Marina "Chiacchierandu chiacchierandu vi dicimu a verità".

Francesco Baccini (nella foto) in concerto, il 27 settembre, presso il centro storico. L’appuntamento è organizzato dal Comune. L’ingresso è libero. Info: Esse Emme Musica di Maurizio Senese 335/5244393 - www.essemmemusica.it. SOVERATO (Cz) - Ad Asso di Quadri... Asso di quadri presenta opere in permanenza ad olio e serigrafia del maestro Franco Azzinari. Si potranno ammirare le opere di Mimmo Rotella, Salvatore Fiume, Gonzaga, Carlo Franchi; De Michelis; Romano Musso-

SOVERATO (Cz) - Fabi Fibra in concerto Concerto organizzato dal Comune di Fabi Fibra a cura della Gm Musica, nell’ambito del progetto di 105, il 22 agosto, alle ore 21.30, sul lungomare di Soverato. Ingresso libero. SOVERATO (Cz) - Concerto di Paolo Meneguzzi Concerto organizzato dal Comune di Paolo Meneguzzi, il 23 agosto. L’evento rientra nel progetto di 105. SOVERATO (Cz) - “L’Ippocampo d’oro” Puntieri con il patrocinio dell'Amministrazione comunale di Soverato ed in collaborazione con CalabriaWebTv.it, il Domani.it, Gm agency, soveratoweb.it, Studio Network presentano "L'Ippocampo d'oro" 1° festival della canzone che si terrà a Soverato giorno 11, 12 e 13 settembre.

In un panorama in costante evoluzione caratterizzato da una forte concorrenza, Mediatag si pone come canale di comunicazione diretto tra la Pubblica Amministrazione e il suo mercato di riferimento con l’obiettivo di fornire un servizio capace di ottimizzare gli aspetti legati alla comunicazione, alla qualità e una sensibile riduzione dei costi. Mediatag racchiude in sé un concetto in linea con le strategie e la cultura basate sulla centralità del cliente: una comunicazione costante nel tempo, relativa esclusivamente al rapporto in essere tra l’azienda e il mercato. Attraverso Mediatag, che garantisce l’assoluta qualità delle informazioni pubblicate, è possibile ottimizzare la qualità della comunicazione con l’inserimento, nei listini mezzi, di nuovi prodotti editoriali altamente competitivi. Mediatag, anche grazie alla preziosa collaborazione di partner editoriali quali: Il Domani: quotidiano regionale della Calabria - Il Messaggero: quotidiano nazionale AsteInfoappalti: mensile gratuito (50.000 copie) area Calabria www.aste.eugenius.it: sito di servizio per la pubblicazione degli avvisi di aste giudiziarie e bandi di gara offre soluzioni di singole testate e di abbinamenti di sicuro interesse, garantendo efficienza, qualità e altissimo contenimento dei costi di comunicazione.


38 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

La Rosa nel Bicchiere, a Soveria Mannelli, suggerisce una serie di appuntamenti all’insegna del connubio cultura-gastronomia

Scialart a Torre di Ruggiero IL CARTELLONE

A Squillace Lido una tappa della 2ª edizione del festival “Una voce per lo jonio”

SOVERIA M. (Cz) - La Rosa nel Bicchiere La Rosa nel Bicchiere suggerisce una serie di appuntamenti all’insegna del connubio cultura-gastronomia. “Degusto” propone un percorso di riscoperta dei prodotti della cucina calabrese, nazionale e internazionale. Xfood ci guida in un intrigante viaggio tra ambiente, antropologia e cronaca calabrese. La Rosa nel Bicchiere Beach coniuga gastronomia, buona musica e...relax. È gradita la prenotazione al numero 0968/666668 – 349 6886589. Giovedì 21 agosto, festa della birra & live dj set con Stella & Riccelli. Degustazione panini d’autore dello chef Antonio Torchia, ore 20.30 (ingresso gratuito); degusto, sabato 23 agosto, serata pesce. Vino: Falanghina Doc cantine Vigne Irpine, ore 20.30 (costo della cena euro 35,00); Rosa nel Bicchiere beach domenica 24 agosto, do the dance. Il ritmo dell’estate scandito dai migliori drink estivi e la musica di dj Matt, ore 23.00 (ingresso gratuito); Xfood martedì 26 agosto, i segreti della 'ndrangheta. Incontro con Enzo Ciconte e presentazione del libro “’Ndrangheta”. A seguire: La cucina della ‘Ndrangheta. Vino: To Crasì Itg dell'azienda Tramontana ore 18.30 (costo della cena euro 40,00); degusto, sabato 6 settembre, taglieri di formaggi piemontesi, vino: Freisa dell’azienda Crotin e Barbera dell’azienda Fontanafredda ore 20.30 (costo della cena euro 25,00); degusto, il 13 settembre, la bistecca fiorentina, vino: Drumo Muratori ore 20.30 (costo della cena euro 35,00); degusto il 20 settembre, taglieri di formaggi piemontesi, vino: Freisa dell’azienda Crotin e Barbera dell’azienda Fontanafredda, ore 20.30 (costo della cena euro 25,00); inoltre tutti i giorni menù alla carta: taglieri: tanti deliziosi formaggi, affettati, crostini, verdure grigliate...e vino da gustare all’aperto, costo della cena euro 15.00; barbecue: tutto il necessario (carni, aromi,vini) per poterti sbizzarrire in deliziosi barbecue all’aperto costo della cena euro 20.00; Piscina: mezza giornata euro 7,00; intera giornata euro 10,00. Light lunch in piscina (primo piatto, insalata ricca, frutta, una bevanda); oppure insalata ricca, caprese, prosciutto, una bevanda) euro 15.00. SQUILLACE - Visite al centro storico L'associazione Largot costituita da guide specializzate munite di patentino e autorizzate dalla Regione Calabria mette tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 12.30, e dalle 15.00 alle 18.00, a disposizione le guide turistiche che accompagneranno i visitatori al centro storico di Squillace e al Parco archeologico di Scolacium Borgia. Info: 0961/34618 - 368/7376942 - 347/1094691 320/0473698 - www.calabriaguide.it. SQUILLACE (Cz) - “Una voce per lo Jonio” L’associazione artistico musicale “Sound Accademy” organizza una tappa della 2ª edizione del festival “Una voce per lo jonio” in programma per mercoledì 20 agosto alle ore 21.30 presso il Lido “Pirghos Beach” sul lungomare di Squillace Lido (Cz). SQUILLACE (Cz) - “Linea Verde Droga”, musica Il servizio regionale di accoglienza telefonica “Linea Verde Droga” per domenica 24 agosto, a partire dalle ore 21.00, presso il Lungomare di Squillace Lido, ha orga-

I Pasta boys a Stalettì

STALETTI’ (Cz) - In programma al Rebus Programmazione completa del Rebus della stagione in corso: giovedì 21 agosto, in Calabria per la prima volta tutti insieme i Pasta boys, insieme a Ricky Forni; sabato 23, un’altra grande esclusiva per la prima volta in Calabria ancora un grande evento Sabatorebus con The cube guys. STALETTI’ (Cz) - Slalom Magna Graecia Si terrà il 14 settembre, il 1° slalom della Magna Graecia "Copanello-Staletti" che si snoderà lungo i 13 tornanti della strada provinciale 52. La competizione si svilupperà con il seguente programma: sabato 13 settembre, con inizio alle ore 14.00, si effettueranno le verifiche sportive e tecniche presso la scuola media statale di Stalettì; domenica 14 settembre, con inizio alle ore 10.30, la competizione ufficiale con tre manches, di cui una di ricognizione.

Programmazione completa del Rebus della stagione in corso: giovedì 21 agosto, in Calabria per la prima volta tutti insieme i Pasta boys, insieme a Ricky Forni; sabato 23, un’altra grande esclusiva per la prima volta in Calabria ancora un grande evento Sabatorebus con The cube guys. nizzato un evento musicale nell’ambito della programmazione estiva degli interventi finalizzati alla sensibilizzazione e prevenzione all’uso/abuso di sostanze stupefacenti, oltre che alla promozione del numero verde 800-019899. STALETTI’ (Cz) - Summer Spritz 2008 "Summer Spritz 2008”, tutti i sabati di luglio e i venerdì di agosto l'aperitivo è sulla Rotonda di Copanello dalle 18.30 in poi, Dj set Mayor. Info: 328/9558507 338/8739733.

TAVERNA (Cz) - Ricordo delle vittime delle stragi In concomitanza con il 60° anniversario della firma della dichiarazione universale dei diritti umani è indetta una manifestazione artistica itinerante (per non dimenticare ... le vittime di tutte le stragi). La manifestazione partirà fino al 28 agosto, nella struttura del Castello di Santa Severina. L'evento prevede: preludio musicale; la mostra personale di Rosa Spina, artista contemporanea pioniera e sperimentatrice in Italia della Fiber Art caratterizzata dall'utilizzo del tessuto, del filo e delle fibre. La mostra prosegue nel Parco Nazionale della Sila, nella sala espositiva del "Centro educazione ambientale e forestale" e nelle sale del Castello di Santa Severina. Le opere del fotografo Nanni Spina. Il recital "Gli alberi lo sanno" testi di Antonella Iaschi e Gemma Messori. TIRIOLO (Cz) - Festivalband, seconda edizione Nella giornata del 23 agosto, a Tiriolo, presso Piazza Da Fiore (Quartiere), si terrà la seconda edizione del Festivalband, concorso musicale per band emergenti. Per l'edizione 2008 è prevista la divisione in 2 categorie di band partecipanti: junior e senior. Il regolamento, le modalità e le quote di partecipazione possono essere consultati su www.freewebs.com/festivalband2007. Info: festivalband2007@libero.it 339/7229717 339/7551140. TORRE DI R. (Cz) - Scialart, iniziativa E’ stata illustrata a Torre di Ruggiero la terza edizione del festival di musica ed arte in programma nel borgo delle Preserre per i giorni 22, 23 e 24 agosto. L'iniziativa è realizzata in collaborazione con Amnesty International e patrocinata dal consiglio regionale della Calabria. TORRE DI R. (Cz) - Visite al santuario diocesano Presso il santuario diocesano "Santa Maria delle Grazie" ha avuto inizio l'anno giubilare. Tappe:6/9 settembre, festa della Natività di Maria; 8 settembre, 150° anniversario della consacrazione del Santuario; 19/21 settembre, colloquio internazionale di Mariologia.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 39

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

A Vibo Valentia, nel cartellone “I Concerti di Mezzanotte”, la notte dei sax con i “Rhapsody sax quartet”

“Il cantante della solidarietà” a Cardinale IL CARTELLONE

Presso il teatro del Porto di Tropea la II edizione del Tropea Film Festival

TROPEA (Vv) - Tropea film festival L’associazione culturale Tropeana e la società Porto di Tropea invitano alla II edizione della manifestazione cinematografica Tropea film festival. L’evento si svolgerà presso il teatro del Porto di Tropea dal 23 al 30 agosto, ore 21.15. VACCARIZZO A. (Cs) - “Suoni di minoranza” Ai circa 3 milioni di italiani che parlano un idioma diverso (greci, ladini, catalani, albanesi, franco provenzali, croati, grecanici, occitani, germanofoni, friulani e sardi) è dedicato il festival Suoni di minoranza. Il 20 agosto, con Tragudìa ‘sti scenìa, introdotti da Tito Squillaci. Un’ulteriore occasione per approfondire la conoscenza dell’area grecanica, è offerta dalla mostra fotografica di Chiara Cravero, “Zampogne in Aspromonte” che resterà aperta fino al 30 agosto. Info: info@squilibri.it. VARAPODIO (Rc) - I Cugini di campagna I cugini di campagna in concerto domenica 24 agosto, ore 21.30,in piazza a Varapodio. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri manahgement di Vittorio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. VIBO V. - I concerti di Mezzanotte La Pro Loco di Vibo Valentia e l'Amministrazione comunale assessorato alla Cultura presenta i concerti di mezzanotte a San Michele. Programma:lunedì 25 agosto,ore 22.00, la notte dei sax - "Rhapsody sax quartet"; martedì 2 settembre, ore 22.00, la notte delle percussioni - quintetto "Percusseo". VIBO V. - “Venerdì della Dante Alighieri” Con la presentazione dei "Venerdì della Dante Alighieri", ha preso il via l'attività di un antico comitato provinciale culturale. Il programma prevede: il 19 settembre, sarà la volta dello scrittore calabrese Sharo Gambino, il 24 ottobre, Alfredo D'Agostino parlerà di "Messianismo: storia, religione, letteratura"; quindi, il 21 novembre, Lorenzo Meligrana tratterà il tema "Tra lingua e dialetti", il ritorno del dialetto nell'opera di Mario Roperto "Addoccussì va 'u mundu". CALABRIA - Riviera dei gelsomini, programma Gli Operatori Turistici della Provincia di Reggio Calabria presentano eventi, manifestazioni e feste popolari nella Riviera dei Gelsomi fino al 20 agosto. Programma: fino al 31 agosto a Caulonia: Via V. Niutta ore 18.30 inaugurazione mosta d’arte contemporanea di E. Fameli e W. Carni; fino al 22 agosto a Roccella Jonica convento Minimi, Auditorium eTeatro al Castello, 28° Roccella Festival Jazz “Rumori Mediterranei”; fino a oggi a Agnana Festa dell’Emigrante; oggi a Ardore Marina Piazza Dante ore 21.30 Centro Polif. M. Grecia ore 20.00, Finale Terzo Concorso di Organetto e Tamburello, Giochi Paesani per Bambini e Sagre delle Zeppole; oggi a Caulonia P.zza Mese ore 22.00 Rappresentazione Teatrale Cavalleria Rusticana; oggia Gerace Piazza delle tre chiese ore 21:30 sfilata abiti da sposa “Sartoria Lina”; oggi a Siderno Lungomare ore 21.00 Concerto di Fisarmonica; oggi a Monasterace Parco archeologico “P. Orsi” ore 21,00, Magna Grecia Teatro 2008 “Anigone nel Sepolcro”; oggie 20 agostoa Locri Palazzo di città ore 22,00 Festival Musica Etnica “Ai Confini del Sud” con Nino Bonocore e 75015 Orkestra; 20 agosto a Agnana V ediz. Sagra “ Pasta di casa con carne di capra”; 20 agosto a Ardore Frazione San Nicola ore 21.30 Favuriti…poeti, Terzo incontro poeti dialettali; 20 agosto a Africo Poeti in piazza; 20 agosto a Gerace Chiesa San Francesco ore 21,00 2ª edizione “Fesival musica classica della Locride”; 20 agosto a Gioiosa Jonica P.zza V.Veneto ore 22.00 Film “Vienna da Fuscaldo, la madre di San Francesco da Paola”; 20 agosto a Siderno Lungomare ore 21.00 Spettacolo teatrale “Ridiamoci sopra”; 20 e 21 agosto a Bivongi Piazza V. Emanuele ore 18.30 due giorni di libro in piazza; 20 agosto a Monasterace Lungomare ore 18,00 Festa degli Aquiloni. CALABRIA - Finali regionali Miss Italia Gli appuntamenti delle finali regionali di Miss Italia in Calabria fino al 18 agosto. Programma: lunedì 18 agosto, ore 21.30 finale regionale elezione Miss Bellezza Calabria in Piazza Calvario di Cittanova (Rc). Seguiranno altre finali nel periodo dal 18 al 24 agosto.

CALABRIA - Spettacolo teatrale “Ecuba” La Compagnia Lalineasottile diretta da Massimo Costabile presenterà nei prossimi giorni la nuova produzione teatrale “Ecuba”. Il 23 agosto lo spettacolo sarà a Monasterace nell’area dell’antica Kaulon; il 20 agosto sarà presente nel Festival Velia Teatro ad Ascea in provincia di Salerno. CALABRIA - “Summer tour 2008” Appuntamento mercoledì 20 e giovedì 21 agosto, a Praia a Mare presso il “Camping La Mantinera” per una delle due tappe in Calabria del “Summer Tour 2008”, la manifestazione ideata da Liquigas, società leader in Italia nella distribuzione di Gpl, che toccherà alcune tra le più significative spiagge italiane, facendo conoscere dal vivo i propri prodotti. Per maggiori informazioni sulle date e località del Summer Tour: www.liquigas.com. Dopo Praia a Mare, arriva a Corigliano Calabro il “Summer Tour 2008”. Appuntamento dunque sabato 23 e domenica 24 agosto, presso il “Camping Il Salice”. CALABRIA - Appuntamenti musicali 2008 Appuntamenti musicali 2008: oggi, ore 22.00, Piazza Umberto I di Oppido Mamertina (Rc), unico concerto insieme in Calabria di Marco Fabi, Paola Turci e Marina Rei, organizzato da "On the road agency". Ingresso libero.18 agosto, ore 22.00, Piazza della Variante di Gasperina, concerto di Marina Rei, organizzato da "Roma Touring". Ingresso libero. 27 agosto, ore 21.00, Piazza di Villaggio Mancuso (Taverna), concerto di Rosa Martirano & band, organizzato dall'assessorato regionale al turismo, a conclusione della festa della Madonna degli Angeli predisposta dalla Pro Loco di Villaggio Mancuso e dal Comune di Taverna; i Tiromancino il 31 agosto in Piazza Primo Maggio di Palmi e l’1 settembre nell’Anfiteatro “Mia Martini” di Castiglione Cosentino. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero. Informazioni sul sito www.ruggeropegna.it. CALABRIA - “Medea e la luna” Giunge in Calabria “Medea e la luna” da “Lunga notte di Medea” di Corrado Alvaro per il Magna Graecia Teatro Festival 2008, promosso dalla Regione Calabria, Dipartimento alla Cultura. Lo spettacolo debutta oggi a Sibari presso il Parco Archeologico;il 21 agosto a Locri al Tempio di Marasà; il 22 agostoa Reggio Calabria in Piazza Castello. CALABRIA - “Il cantante della solidarietà” Appuntamenti Sogno tour 2008 in Calabria, "Il cantante della solidarietà". Oggi, a Cadinale, in piazza Grande; 18 agosto, ad Albidona ospite di "Sandro Giacobbe" in piazza Umberto; 19 agosto, a Sant Ilario dello Ionio in piazza; 22 agosto, a Caulonia, in piazza; 23 agosto, a Torre di Ruggiero, in piazza. Per informazioni: www.salvatoreranieri.it. CALABRIA - Mi ritorni in mente Tonino Trapasso presenta “Mi ritorni in mente” spettacolo dedicato alle canzoni ed ai video di Lucio Battisti. Sabato 23 agosto a Filadelfia. La band è formata da Tonino Trapasso voce, Lucio Ranieri pianaforte e tastiere, Piero Dardano basso, Nicola Durante batteria, Luciano Calabrese chitarre, Rosalba Monterossi-Francesca Piccirillo e Serena Cristofaro vocalist. Per info 3406729524. CALABRIA - Samuel Bono in tournèe Date della tournèe di Samuel Bono: 25 agosto, Cascina Casale Feroleto Antico, alle ore 21.30, 1° premio cascina d'argento; 30 agosto, a Locri, ore 21.30. CALABRIA - Dj Mino Stella I prossimi appuntamenti di dj Mino Stella: mercoledì 20 agosto, al Capriccio - Nocera Terinese; giovedì 21 agosto, presso La Rosa Nel Bicchiere - Soveria Mannelli; venerdì 22 agosto, al Hang Loose Beach - Gizzeria Lido; sabato 23 agosto, al Capriccio - Marina di Nocera Terinese. CALABRIA - Cabaret di Lino Barbieri Il 18 agosto, a San Nicolo di Ricadi, e il 22 agosto, a San Pietro a Maida, direttamente dal Bagaglino su Canale 5 la comicità di Lino Barbieri.

CALABRIA - Slalom e cronoscalata La scuderia Aspromonte ha iscritto a calendario sei gare di slalom ed una cronoscalata. Le manifestazioni sono state incluse e ratificate nel calendario nazionale Csai. Programma: penultimo appuntamento stagionale il 21 settembre, con la disputa della S. Stefano - Mannoli; e la stagione targata "Scuderia Aspromonte" si concluderà con il 15° slalom "Città di Montebello" il 26 ottobre. Si terrà anche la IX Coppa Aspromonte, gara di cronoscalata velocità in salita sul percorso Santo Stefano - Gambarie il 30 e 31 di agosto, completata con la gara di velocità delle autostoriche. CALABRIA - “Sotto i cieli di Rino Gaetano” I "Tributo live" cover band di Rino Gaetano, presentano "Sotto i cieli di Rino Gaetano": 6 settembre Mammola (Rc). Inizio concerti ore 22.00. Ingresso gratuito. Info: tributolive@libero.it. CALABRIA - Premio “Di borgo in borgo” L’Associazione Borghi Autentici d’Italia, in collaborazione con l’Associazione Hombres di Pereto indice la II Edizione del Premio Internazionale Di Borgo In Borgo. Il progetto è un’iniziativa del Sistema Nazionale Borghi Autentici ed è aperto a tutti gli abitanti dei Borghi, ai turisti ed agli artisti ed autori professionisti e dilettanti cha abbiano interesse culturale ed artistico nel realizzare un’opera finalizzata ad esprimere la realtà ed i momenti di vita di un Borgo Autentico. Il tema di quest’edizione è "Luoghi dove tutti salutano tutti...." Le Sezioni in cui il Premio si articola sono le seguenti: Fotografia, video, narrativa-racconti, narrativa - diario (scrivi il tuo diario di borgo). I borghi Calabresi coinvolti già aderenti all’associazione sono: per la provincia di Catanzaro: Badolato, Curinga, Falerna, Gimigliano, Guardavalle, Petrizzi, Santa Caterina Jonio e Torre Di Ruggiero; per la provincia di Cosenza: Francavilla Marittima, Plataci, San Giovanni In Fiore e Villapiana Marittima; per la provincia di Crotone: Melissa . La scadenza delle iscrizioni e della presentazione delle opere è fissata per il 31 agosto. La premiazione è prevista per il mese di dicembre. Per altre informazioni o contatti visitare il sito: www.borghiautenticiditalia.it o rivolgersi ai comuni dei borghi sopra richiamati. CALABRIA - “Calabria Teatro Festival” La Giunta regionale, su proposta del vicepresidente Domenico Cersosimo, ha approvato il "Progetto per la valorizzazione e la qualificazione del sistema teatrale calabrese-Calabria Teatro Festival" per il 2008. Il piano prevede un insieme coordinato di eventi teatrali, performances, rappresentazioni delle più importanti compagnie nazionali e locali, e di attività collaterali (laboratori, incontri con le scuole, ecc.) che coinvolgerà l'intero territorio regionale, sia i teatri pubblici che le aree archeologiche. Il progetto approvato si articola in tre sottoprogetti: "Calabria Palcoscenico" 15 ottobre - 15 dicembre.

Ogni lunedì sul Domani

LA PIAZZA Settimanale di economia locale con servizi sulle imprese e annunci gratuiti Per chi compra e vende, chi è a caccia di occasioni, chi cerca e offre lavoro. Case, ville, terreni, negozi, garage, auto, moto, accessori, bricolage, dischi, computer, attrezzi, software, mobili, audio-video Per contatti con la Redazione via mail: lapiazza@ildomani.it via fax: 0961-903801


40 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Sport

LAZIO

NUOVO ARRIVATO

Stop di 40 giorni per il bomber della Lazio Tommaso Rocchi

Il giallorosso Julio Baptista ieri è arrivato a Trigoria

Nicola Legrottaglie prenderà il posto di Giorgio Chiellini Il tecnico viareggino è entusiasta del suo nuovo incarico

“Convoco solo chi se lo merita” Al via la seconda avventura azzurra di Marcello Lippi Ieri il raduno

chiuderà con i Glasgow Rangers Domani il primo Bresciano Torino-Pinzi, la trattativa si complica appuntamento Ivanovic ha scelto il Milan A Nizza c’è l’Austria da sfidare Il Chievo insegue Makinwa

FIRENZE - Marcello Lippi si tuffa nella sua seconda avventura azzurra con l’entusiasmo di chi ha sempre sperato di riviverla: «Avrei potuto vivere di rendita, ma i sigari gratis o il posto riservato al ristorante non mi interessano, io voglio ancora giocarmela». Lippi ha anche il desiderio di fare una volta per tutte chiarezza su questo suo ritorno. «Ricominciare non è più difficile, è più bello - spiega -. Non avrei mai lasciato la Nazionale se non fosse successo quel che sappiamo. Me ne pentii subito e ho temuto di non ritrovare quanto mi stava più a cuore e per cui avevo rifiutato offerte di importanti club. - ammette il ct - Detti la mia disponibilità quando, prima degli Europei, il presidente della Federazione mi chiese se ero disposto a tornare. Gli risposi che se le cose non fossero andate per il verso giusto avrebbe potuto contare su di me, per il futuro. D’altronde quando me ne andai dopo il Mondiale avevo creato disagi alla Federazione. Però sapevo anche che se Donadoni avesse vinto sarebbe rimasto giustamente al suo posto. Questa è la verità, chi dice altre cose è fuoristrada». Ora per Lippi contano solo il presente e il futuro, dall’amichevole di domani con l’Austria, che lui vuole vincere a tutti costi «per continuare la striscia» e festeggiare la trentesima panchina azzurra (18 vittorie, 9 pari e 2 ko), alle qualificazioni da settembre per il Mondiale 2010. «Siamo detentori del titolo, ma stare due anni senza partite ufficiali non ci avrebbe giovato». Invece il tecnico toscano, dopo il lungo periodo sabbatico, ha una voglia matta di tornare sul campo: «Quattro anni fa c’era da costruire un gruppo da zero e rinfocolare l’amore della gente verso la Nazionale. Esserci riuscito, al di là del titolo mondiale, è stata una grande soddisfazio-

Lippi rivolge ai giocatori: «Al di là dei moduli conta che tutti si mettano al servizio della squadra, come ho visto fare a tanti campioni di grandi club. Per il resto farò in modo che questa mia Italia abbia le stesse caratteristiche e le stesse doti morali della prima». Ma il pensiero del ct va anche allo scomparso Sensi: «Sono sinceramente e profondamente dispiaciuto per la scomparsa di Franco Sensi, un presidente battagliero e leale, senza pregiudizi di colore, squadra o bandiera». Lippi, in più, ieri mattina, per prima cosa, ha telefonato alla figlia di Sensi, Rosella, per esprimerle tutta la propria partecipazione e il proprio cordoglio. «È stato un saluto affettuosissimo, sono contento di essere riuscito a parlarle» - ha detto ancora Lippi. Ha raggiunto il gruppo anche Nicola Legrottaglie chiamato a sostituire Giorgio Chiellini, infortunatosi durante il trofeo Berlusconi. Il primo allenamento della seconda gestione-Lippi è durato solo un’ora e mezza. Il ct azzurro però ha dovuto lavorare a ranghi molto ridotti: Iaquinta e Camoranesi, sottoposti ad accertamenti per alcuni fastidi muscolari, hanno svolto lavoro defatigante. La partitella è terminata 3-2: a segno tre dei quattro romanisti, Perrotta, Cassetti, Aquilani quindi Gilardino e Barzagli. Oggi è previsto un altro allenamento alle 10; nel pomeriggio la partenza per Nizza, mentre i romanisti e Vito Scala alle 15 andranno nella capitale con un volo privato per dare l’ultimo saluto al presidente Franco Sensi. Intanto la Federcalcio ha chiesto l’autorizzazione per poter far giocare la Nazionale, impegnata domani a Nizza in amichevole con l’Austria, con il lutto al braccio .La riposta, da parte della Fifa, è attesa per oggi. La Federcalcio ha anche chiesto di poter osservare un minuto di silenzio.

Il primo allenamento della seconda gestione Lippi

Le analisi hanno evidenziato un muscolo lesionato

Nuova tegola per Prandelli Montolivo torna ma è infortunato FIRENZE - Brutte notizie in casa Fiorentina. Riccardo Montolivo dovrà stare fuori per un paio di settimane. Il giocatore, tornato dolorante da Pechino dove ha partecipato ai Giochi olimpici con l’Italia, ieri pomeriggio è stato sottoposto a degli accertamenti diagnostici che hanno evidenziato una «lesione di primo grado al muscolo ileopsoas, situato nella rene. Stavolta la squadra c’è già, è un pò avanti con gli anni e non posso ignorarlo. Per questo con calma saranno inseriti 4-5 giovani in grado di darci freschezza, qualità e fantasia. Ma ora non penso minimamente a buttar via nulla, è un gruppo di qualità tecniche e morali che può ancora dare molto». Poi, sui criteri di scelta, precisa: «Premesso che non sono tenuto a spie-

gione lomboiliaca e nella regione anteriore della coscia». Per questo infortunio, accusato durante la gara contro il Belgio, lo staff medico della Fiorentina ha previsto cinque giorni di riposo assoluto, al termine dei quali si procederà ad una rivalutazione del caso. Brutta tegola quindi per Prandelli, anche se si aspetta di valutare l’entità del tempo di recupero del giocatore. gare i motivi di una convocazione o un’esclusione, ritenendomi libero di fare le mie valutazioni - risponde a chi gli chiede perchè non ha chiamato Ambrosini e Cassano - è giusto che si sappia che i campioni del mondo non sono qui per riconoscenza, anche se verso di loro sarò sempre grato, ma che in Nazionale si arriva solo per merito ». Ma c’è un altro messaggio che

Si è spento nella serata di domenica all’età di 82 anni. Era il presidente della Roma dal 1993

Calcio italiano in lutto, è morto Sensi A fianco Franco Sensi durante un’intervista del passato con Sabrina Ferilli grande tifosa romanista

Oggi la camera ardente sarà allestita nella capitale Il Campidoglio ospiterà la salma dell’imprenditore ROMA - Un nuovo stadio, una strada, lo storico campo comunale di Testaccio, un museo nello stesso rione, due borse di studio da intitolare a suo nome e magari vincere il prossimo scudetto giallorosso, come suggeriscono molti tifosi. Sono le proposte della città di Roma per rendere omaggio al «suo» presidente Franco Sensi, morto domeni-

ca notte ad 82 anni, dopo quasi due mesi di degenza al Policlinico Gemelli della capitale. Una città che ha deciso di celebrarlo nel mo-

do più solenne, ospitando oggi dalle 9:30 alle alle 22 e mercoledì dalle 8 alle 11 la camera ardente nella sala Giulio Cesare, in Campi-

doglio, domani i funerali. Sensi era il presidente della Roma da quando l’aveva acquistata nel 1993, diventandone il presidente. Sotto la sua gestione la squadra ha vinto uno scudetto, due Supercoppe italiane e due Coppe Italia nelle stagioni 2006-07 e 2007-08. Grande cordoglio da parte di tutto il mondo sportivo e politico italiano.

ROMA - Bradislav Ivanovic ha scelto il Milan. Il difensore serbo vuole vestire la maglia rossonera il prossimo anno e lo ha già detto al Chelsea: «Il giocatore ha riferito alla società di voler vestire la maglia rossonera nella prossima stagione»- ha detto il suo agente, Vlado Borozan. Il club di via Turati, che tiene calda anche la pista che porta a Radoslav Kovac dello Spartak Mosca, avrebbe pronta un’offerta da una decina di milioni di euro per assicurarsi il giocatore che piace pure alla Juve. La Roma, dopo Baptista è ancora in cerca dell’esterno sinistro. Tre gli obiettivi, Nery Castillo, Jeremy Menez e David Suazo. Al Chievo piacciono molto Makinwa e Mutarelli. Uno dei due potrebbe servire alla Lazio per arrivare a Bogdani. Per il centrocampo, invece, interessa sem-

pre Pinzi, che tentenna nel trovare un accordo col Torino. Mark Bresciano sta per dire addio al Palermo. Oggi si chiuderà probabilmente con i Glasgow Rangers.

L’amichevole di Atene è stata un buon test per gli emiliani

Adailton e Rivaldo in gol Bologna-Aek è festa brasiliana ATENE - Adailton nel primo tempo, con una punizione delle sue e Rivaldo nel secondo, con un bel tiro al volo che si è insaccato sotto la traversa, hanno trasformato in una festa brasiliana l’amichevole

fra il Bologna e l’Aek Atene. La trasferta greca della squadra rossoblù è stata un ottimo test in vista della partita col Vicenza in coppa Italia di sabato, prima partita ufficiale della stagione. Il vantaggio per il Bologna è arrivato al 31’ del primo tempo. Adailton, schierato da Arrigoni fra i tre trequartisti del 4-2-3-1 alle spalle di Bernacci (Marazzina è fuori per una noia muscolare), ha tirato fuori il suo numero migliore, il suo sinistro fatato può far comodo anche in serie A. La punizione dalla sua mattonella non ha infatti lasciato scampo al portiere greco. La stella dell’Aek Rivaldo ha però pareggiato i conti con un tiro al volo. La stella ex Milan, ha infatti giocato solo nella mezzora finale, ma tanto è bastato per lasciare la sua impronta sulla partita.

E’ previsto per giovedì, già venduti 15.000 biglietti

Tra nazionali e infortunati Il Napoli prepara il Birra Moretti CASTELVOLTURNO- Il Napoli ha ripreso ieri pomeriggio a Castelvolturno la preparazione, dopo tre giorni di riposo, in vista del Trofeo Birra Moretti, che giovedì sera vedrà al San Paolo gli azzurri di Reja opposti a Juve e Milan. Assenti i tre argentini, Lavezzi e Navarro (alle Olimpiadi) e Denis ( nazionale maggiore), nonchè Hamsik (con la Slovacchia) e l’infortunato Bogliacino. Oggi arriverà Russotto, reduce dalla deludente avventura cinese con l’Italia di Casiraghi. Per lui giovedì sera l’esordio con la maglia azzurra, alla 12esima edizione del Moret-

ti. Per il torneo, sono stati venduti in prevendita poco meno di 15.000 biglietti, quota che è già superiore a quella della passata edizione.


il Domani Martedì 19 Agosto 2008 41

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Sport

Sulla strada c’è l’inglese Price: “L’ho già battuto e posso farlo ancora” In finale con la canoa K4 anche il portabandiera Antonio Rossi

Cammarelle ha già una medaglia al collo Con la semifinale un posto sul podio dei supermassimi è ora assicurato

Roberto Cammarelle è il secondo pugile italiano che in questa olimpiade raggiunge le semifinale. Il regolamento prevede che vi siano due terzi posti assegnati a chi perde

PECHINO - Dopo Clemente Russo, Roberto Cammarelle guadagna un’altra medaglia certa per l’Italboxe. Con la vittoria per 9 a 5 sul colombiano Oscar Rivas il supermassimo sbarca in semifinale come quattro anni fa. «Ma questa non è Atene» dice Cammarelle nel dopo gara, ribadendo che stavolta punta più in alto. Sulla prestazione non esaltante di ieri, l’azzurro, invita a non sottovalutare l’avversario: «Ho faticato più del previsto. Il colombiano (Rivas, ndr) si chiudeva molto bene ed era difficile da boxare». Cammarelle, che è campione del mondo della categoria, in semifinale incontrerà l’inglese David Price: «L’ho già incontrato quattro anni fa e ho già vinto con lui. Posso batterlo di nuovo». Anche la canoa azzurra va L’Italia piazza due barche in finale: il K4 1000 di Antonio Rossi, Franco Benedini, Alberto Ricchetti e Luca Piemonte e il K2 1000 di Antonio Scaduto e Andrea Facchin. Meno bene le azzurre del K4 500 (Stefania Cicali, Fabiana Sgroi, Alice Fagioli e Alessandra Galiotto) che in batteria non sono riuscite, anche se per un soffio, a piazzarsi nelle prime tre posizioni ed ora dovranno passare attraverso la semifinale. Fra le tre barche, quella che ha convinto di più è stata quella di Rossi e compagni. Secondo in batteria dietro alla Po-

tersi un’altra medaglia al collo. Il portabandiera italiano, quarant’anni e cinque Olimpiadi alle spalle ha vinto praticamente tutto: tre ori, un argento, un bronzo. A Pechino è approdato grazie al terzo posto ottenuto agli Europei di Milano, con i fidati compagni Benedini, Piemonte e Ricchetti. Bene anche la barca di Antonio Scaduto e Andrea Facchin, approdata in finale nel K2 1000 grazie al terzo posto nella batteria di ieri. Meno convincente, anche se sfortunata, la prestazione delle azzurre. Il K4 500 di Stefania Cicali, Fabiana Sgroi, Alice Fagioli, e Alessandra Galiotto è arrivato solo quarto in batteria, alle spalle di Germania, Cina e Sud Africa. Per stabilire il terzo posto, però, è stato necessario il fotofinish. Alla fine, i giudici hanno stabilito che le italiane erano dietro, seppure di un soffio, alle sudafricane: 1:37.399 contro 1:37.436. Risultato che non preclude la finale per le italiane, che dovranno superare la semifinale. Ok l’italvolley maschile L’Italia della pallavolo maschile ha battuto 3-2 la Cina nell’ultima giornata del girone A eliminatorio del torneo olimpico. Gli azzurri hanno vinto con questi parziali: 25-17, 25-23, 21-25, 20-25, 16-14. L’Italia era già qualificata ai quarti di finale dove domani alle 12 affronterà la Polonia.

lonia, l’equipaggio italiano si è reso protagonista di un avvincente recupero negli ultimi 500 metri. Gli azzurri hanno sofferto notevolmente fino a metà gara, tanto che al secondo intertempo (posizionato sui 500 metri) erano addirittura quarti con un ritardo sugli slovacchi di oltre 3 secondi. Svantaggio dimezzato nei 250 metri successivi, percorsi con il tempo migliore

delle cinque barche in gara. Ma a 250 metri gli italiani erano ancora terzi, con davanti i russi. Questi però sono crollati nel finale, mentre italiani e polacchi sono venuti fuori. Una rimonta che dimostra non solo una buona preparazione fisica della barca italiana, ma anche freddezza e lucidità, visto la buona lettura della gara. Il K4 è l’unica speranza per Rossi di met-

Sport Velici: respinto il ricorso dei fratelli Sibello nella 49er

Sensini e Romero speranze nella vela PECHINO - La vela azzurra sogna, e Alessandra Sensini torna a sentire profumo di podio. Il windsurf olimpico è alla stretta finale e la campionessa toscana, che sogna il bis di Sydney, mette la sua tavola davanti a tutte. Dopo nove delle dieci prove di qualifica in programma l’olimpionica di Sydney è infatti balzata in testa. Sfruttando anche ieri le buone condizioni del vento (superiore ai 16 nodi nella prima regata) conclude al secondo posto, infliggendo ritardi in classifica alle rivali più insidiose, poi si difende nella seconda prova con vento sui 9 nodi ottenendo un quinto posto. Prima del Medal Race di domani la Sensini si presenta oggi al via a Qingdao nell’ultima regata in testa alla classifica con 30 punti, davanti alla cinese Yin Jian (32) e alla spagnola Marina Alabau (37). Ma il primato della Sensini non è l’unica buona notizia della vela olimpica. Nel Laser Diego Romero è quinto. Oggi, in una Medal Race che promette scintille, l’italo-argentino partirà con 69 punti. Davanti a lui l’inglese Goodison, lo svedese Myrgren, terzo il portoghese Lima, quarto lo sloveno Zbogar. Quinti, nel Tornado, anche Francesco Marcolini e Edoardo Bianchi grazie a quarto e un sesto posto: in classifica sono a pari punti (33) con il quarto equipaggio, a una sola lunghezza dai greci PaschalidisTrigonis (32). In testa duello stellare tra gli iberici Echevarri-Paz e gli

Domani si correrà per la Medal Race del windsurf Oggi c’è il Laser australiani Bundock-Forbes (appaiati a 20 punti). In programma ancora tre prove di qualifica prima della Medal Race di giovedì. Nella Star Diego Negri e Luigi Viale sono in zona Medal Race: a tre regate dalla fine delle qualifiche sono decimi. In testa gli svedesi loof-Ekstroem (23 punti), davantiagli inglesi Percy-

Simpson (23) e ai francesi RohartRambeau (32). La Medal Race dei 470 saranno invece la conclusione dell’Olimpiade per Zandonà-Trani e Conti-Micol. Tra le ragazze le australiane Reichichi-Parkinson conquistano l’oro davanti alle olandesi De Koning-Berkhout e alle brasiliane Oliveira-Swan. Quinte Giulia Conti e Giovanna Micol. «Il quinto posto all’Olimpiade non è da buttare - commenta la Conti - ma resta la consapevolezza che avremmo potuto fare di più». Tra gli uomini, Gabrio Zandonà e Andrea Trani mandano in archivio la loro seconda

Morandi nella stessa specialità è giunto solo al sesto posto Vince il cinese Yibing Nella foto a sinistra Matteo Morandi arrivato sesto, sotto Andrea Coppolino giunto quarto

Negli anelli finisce quarto: “Sono stato derubato”

Niente di fatto per Coppolino Fioccano le polemiche sulla giuria

PECHINO - «Essere derubati lascia l’amaro in bocca. Meritavo il bronzo, lo hanno visto tutti». Parole pesanti che Andrea Coppolino pronuncia, subito dopo la finale degli anelli. Quarto posto per lui. La medaglia di bronzo è sfuggita per un soffio, punteggio di 16.225 per l’italiano, alle spalle di Vorobiov (16.325). «Non recrimino per il punteggio dell’ucraino, ma per quello di Wei Yang (secondo)». Coppolino si spiega: «Nel suo esercizio - dice - ha commesso degli errori madornali, non poteva essere dato un punteggio così alto». L’azzurro non ha nulla da rimproverarsi: «Ho migliorato il mio esercizio dopo gli europei per renderlo più competitivo. Se poi i verdetti sono questi, allora non serve a niente». La vittoria è andata al cinese Chen Yibing, sesto posto per l’altro italiano Matteo Morandi. L’Italia scende al nono posto nel medagliere generale, balzo in avanti di Giappone e sudcoreani

Il medagliere Oro Cina Stati Uniti Gran Bretagna Australia Germania Russia Corea del Sud Giappone ITALIA Ucraina

39 22 12 11 9 8 8 8 6 5

Argento Bronzo TOTALE

14 24 7 10 7 13 9 5 6 3

14 26 8 12 7 15 6 7 6 8

67 72 27 33 23 36 23 20 18 16

ANSA-CENTIMETRI

Nel pomeriggio la Vezzali fa rientrare tutto: “Non ci sono problemi, non ha deciso il Coni, ma la Federcalcio”

Calciatori in business, gli altri in economica

La Granbassi, con Trillini e Vezzali

MILANO - Le azzurre della scherma alle Olimpiadi 2008 non hanno gradito il trattamento riservato nel volo di rientro da Pechino dello scorso fine settimana ai calciatori loro conna-

zionali, che hanno viaggiato in prima classe, azzurri del calcio di cui si sta parlando parecmentre loro, che hanno vinto molte medaglie, chio in queste ore - scrive sul suo sito internet hanno viaggiato in classe turistica. Raffaele Pa- Giustamente io e le mie compagne ci siamo gnozzi, capo della delegazione italiana a Pechi- accorte e meravigliate di questa differenza, e no 2008, ha cercato di calmare le acque. "Il ne abbiamo parlato tra di noi in aereo. AbbiaConi ha acquistato biglietti aemo osservato che se questa direi in classe economy per tutti Piccola diatriba sparità di trattamento fosse stagli atleti, senza alcuna dispari- nella mattina di ieri ta una scelta del Coni, allora ci tà tra i vari sport", ha detto sulla disparità del saremmo dovute lamentare, Pagnozzi. "Se poi alcune singoma se fosse stata una scelta delrientro in aereo le federazioni nazionali, hanno la Federcalcio, allora non scelto di incrementare il budget per cambiare avremmo potuto dire proprio nulla». «Durante classe è una decisione che non ha nulla a che le altre Olimpiadi - continua - il Coni offriva il vedere con noi". Nel pomeriggio è poi arrivata viaggio di ritorno in business class agli atleti la replica della Vezzali: «Desidero fare chiarez- medagliati. Io sono contentissima di essere a za su questa vicenda relativa alle critiche agli casa, sarei tornata anche a piedi».

Olimpiade con un sesto posto in generale. Ieri, anche l’amaro verdetto della giuria che ha confermato il quarto posto finale dei fratelli Pietro e Gianfranco Sibello nella classe 49er. «Siamo ancora increduli e scioccati dal modo in cui abbiamo perso una medaglia che sentivamo già nostra - ha detto Pietro Sibello Le regole vanno rispettate». Oggi è il giorno di Cassina Non si può nascondere Igor Cassina, l’uomo che alla sbarra crea: domani, ultimo della starting list, tocca a lui. Farà il Cassina nel senso più ampio del termine (ovvero arriverà all’oro come fece ad Atene)? Per riuscire a vincere, e questo è certo, il milanese farà il Cassina, nel senso dell’esercizio. L’Olimpiade però si sa, è cosa a sè: è una gara aperta a tutte le sorprese e la sbarra e la ginnastica non perdonano. Dal Villaggio Olimpico, dove Igor attende in silenzio il suo momento, le notizie che arrivano sono buone. «Igor - dicono dalla nazionale azzurra di ginnastica - sta benissimo. È in perfetta forma e sta facendo delle sbarre straordinarie. Oltretutto, partirà per ultimo...». Un buon segno, questa voglia di concentrazione. Dopo i lustrini della notorietà televisiva, raggiunta con la partecipazione a ’Ballando sotto le stellè, l’azzurro cerca il lustro nella sua arte vera. Nella speranza di ballare, questa volta, sotto le stelle di Pechino.


42 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Sport

Il campione era la più concreta speranza di cogliere una grande medaglia nell’atletica La tallonite lo blocca e l’intera nazione si dispera, Miss Mondo 2007 compresa

Liu Xiang fa piangere la Cina L’atleta più atteso si ferma per infortunio dopo falsa partenza della 110 ostacoli

Tre flash della disperazione di Liu Xiang, l’eroe cinese Si è dovuto fermare a causa di una forte tendinite che lo ha colpito nel tallone destro prima della gara

Beniamino Natale

sulle condizioni di Liu, prima e dopo il ritiro. Zhou Zuyi, un giornalista sportivo di Hong Kong sostiene che l’ infortunio è «un bene» per Liu. «Così - precisa - avrà modo di riposarsi per qualche mese, che è la cosa di cui ha veramente bisogno, poi potrà riprendere gradualmente gli allenamenti». Zhou ritiene che Sun Haiping sia per il giovane campione «un ottimo allenatore, un secondo padre che ha subito al suo posto tutte le forti pressioni dell’ opinione pubblica e dei dirigenti», ansiosi di una vittoria in casa nella specialità che è stata chiamata «la regina» delle Olimpiadi. Liu, 25 anni, figlio di un autista di camion di Shanghai, è forse l’ atleta più popolare insieme al cestista Yao Ming, anche lui arrivato a Pechino dopo un grave infortunio. L’intero popolo cinese è caduto in depressione per la notizia, Zhang Zilin, vincitrice nel 2007 del titolo di miss Mondo, ha raccontato durante una visita al Parco Olimpico di essersi «disperata davanti alla televisione, come tutti» in una «giornata triste per tutta la Cina». Un bagarino, disperato, ha detto di essersi precipitato a vendere i biglietti per la finale dei 110 «a qualsiasi prezzo», subito dopo aver appreso la notizia. Il mondo sportivo, rimpiange insieme a milioni di cinesi di non poter assistere alla sfida tra Liu ed il giovane campione cubano Dayron Robles, che in giugno ha corso i 110 in 12”87 strappando al cinese il record del mondo.

PECHINO - Disperazione, incredulità, rimpianto. Con questi sentimenti la Cina ha reagito alla pessima notizia che ha aperto il decimo giorno di gare (ieri, ndr) ai Giochi Olimpici di Pechino: l’ infortunio e il ritiro di Liu Xiang, il campione olimpico in carica dei 110 ostacoli e maggior speranza di una medaglia d’ oro nell’ atletica leggera. L’ attesissimo Liu è comparso ieri in pista per la prima volta dopo un infortunio ad un muscolo della coscia, in maggio, e due mesi passati in clausura nel corso dei quali un fitto mistero ha circondato le sue condizioni fisiche. C’ è stata una falsa partenza e Liu, tornando ai blocchi di partenza, ha cominciato a zoppicare. Invece di partire con gli altri atleti, Liu è poi rientrato negli spogliatoi mostrando chiaramente di aver un forte dolore al piede destro. Il folto pubblico accorso per lui al Nido d’ Uccello, il nuovo stadio di Pechino, lo ha osservato in un silenzio di tomba. Nel corso di una conferenza stampa convocata in fretta e furia Sun Haiping, suo allenatore e amico personale, è scoppiato in un pianto disperato, affermando che Liu «non si sarebbe ritirato se il dolore non fosse stato intollerabile» e che «è triste e depresso» per il forzato ritiro. Sun e il capo degli allenatori dell’ atletica cinese Feng Shuyong hanno precisato che Liu ha avuto un problema al tallone destro saba-

to scorso in allenamento, che si è ripresentato ieri mentre si scaldava per scendere in pista. «Credo che per quest’ anno non potrà più gareggiare ma sono sicuro che tornerà in pista nella prossima stagione», ha sottolineato Feng. La tendinite, hanno aggiunto gli allenatori, afflige Liu

da sei o sette anni, ragione per la quale l’ Amministrazione Generale dello Sport gli aveva vietato di guidare la sua lussosa Cadillac. «Abbiamo fatto tutto il possibile e siamo sicuri che il pubblico capirà», ha concluso Feng. Le parole degli allenatori non hanno dissipato i dubbi

Si gioca alle 15 italiane. Belgio-Camerun l’altra partita

E’ scoccata l’ora di Argentina-Brasile Messi sfida Ronaldinho per la finale L’eterno derby sudamericano è la gara più attesa del torneo calcistico PECHINO - Come una finale. La sfida che tutti aspettavano: BrasileArgentina. Che il calendario delle Olimpiadi ha messo però una contro l’altra in semifinale, mentre dall’altra parte del tabellone ci sarà la sfida tra il Belgio, giustiziere dell’Italia, e la Nigeria di Obinna. Ma gli occhi di tutti saranno puntati su Brasile-Argentina (ore 15 italiane), su Ronaldinho e Messi, anche perchè Pato dovrebbe partire nuovamente dalla panchina. Saranno loro, quindi, a dovere illuminare questo confronto olimpico sulla strada che porta alla medaglia d’oro. La Selecao, che non ha mai vinto ai Giochi, contro i campioni in carica. C’è davvero di tutto in questo faccia a faccia, con Maradona atteso in tribuna per sostenere con il suo tifo indiavolato la Seleccion e il pupillo Messi. Al quale sta pensando da giorni Dunga, che dovrebbe affidarne le cure a Hernanes. Per il talento del Barcellona, quindi, ci sarà un occhio di riguardo particolare. Per il resto, il ct del Brasile,

MERCOLEDÌ 20 ATLETICA Finale lancio del martello F (13:20): Clarissa Claretti CANOA-KAYAK Semifinale K4 500 F 10:10: Stefania Cicali, Alessandra Galiotto, Fabiana Sgroi, Alice Fagioli CICLISMO Bmx M (03:00) prima corsa; (04:15) seconda corsa; ev. quarti (05:40): Manuel de Vecchi NUOTO Finale Fondo 10 Km. F (03:00): Martina Grimaldi NUOTO SINCRONIZZATO Ev. finale (09:00): Beatrice Adelizzi, Giulia Lapi eventuali gare da medaglia

Tra parentesi l'ora italiana PALLANUOTO Finale 7˚-10˚ posto nazionale M (03:00) PALLAVOLO Quarti di finale nazionale M PUGILATO Quarti 51 kg. (13:31): Vincenzo Picardi TENNISTAVOLO Ev. 2˚ turno M/F (04:00-13:00): Nikoleta Stefanova; Wenling Tang Monfardini; Mihai Bobocica TUFFI Eliminatorie piattaforma 10 m F (13:00): Tania Cagnotto, Maria Marconi VELA Finale Medal Race RS:X F (07:00): Alessandra Sensini ANSA-CENTIMETRI

mifinale «povera», quella raggiunta dal sorprendente Belgio, grazie alla vittoria con l’Italia, e dalla Nigeria, che ha superato la Costa d’Avorio nel derby africano con anche una rete di Obinna su rigore. Belgio quindi, unica europea, contro il resto del mondo. «Spero sia un pò stanco. Ha gioca-

Isinbayeva irresistibile Salta 5,05 e si prende l’oro

PECHINO - Un altro primato del mondo, e non poteva essere altrimenti perchè Yelena Isinbayeva non fallisce un colpo. È l’ennesimo acuto della russa regina del salto con l’asta, un 5,05 al terzo ed ultimo tentativo (un centimetro sopra il suo precedente record) ad illuminare la notte dell’atletica di Pechino. È anche il terzo exploit in altrettante serate, dopo quello fantastico di Bolt sui 100 metri, e quello di ieri della Galkina nei 3000 siepi. Continua quindi la favola della bella russa che va oltre i cielo e domina la scena: quest’anno aveva alzato già per due volte il tetto del mondo, prima al Golden Gala romano e poi nel meeting di Montecarlo. È più che mai lei, questa modella mancata dagli occhi chiari e lo sguardo di ghiaccio, che un giorno vuole fare l’attrice, la donna che fa collezione di primati (23 con quello di ieri) e non ha alcuna voglia di smettere. È un po’ la festa anche di Formia, località del basso Lazio dove c’è la scuola di atletica Bruno Zauli. Lei, assieme al suo tecnico Valery Petrov, è una delle frequentatrici più assidue, al punto di essersi innamorata dell’Italia e della sua cucina: ai fornelli sta diventando brava quasi come nel salto con l’asta, e la sua specialità sono le lasagne al forno. Ieri però c’è stato solo spazio per l’atletica, e per una atleta che può continuare a saltare sempre più in alto. Saladino trionfa nel salto in lungo In quella che avrebbe dovuto essere la finale di Andrew Howe si è imposto il panamense Irving Saladino. Per l’atletica di Panama è la prima medaglia d’oro vinta nella storia delle Olimpiadi,

I Giochi in televisione La programmazione Rai per l’Olimpiade di Pechino. Tutte le gare live sono disponibili anche su www.raisport.rai.it LE GARE DI OGGI Ora* 08.20 09.00 09.40 12.00 12.00 13.30 15.00 16.00

Canale Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due

ev. diretta diretta ev. diretta diretta ev.diretta diretta nel corso diretta

Pallanuoto: semifinale F USA-Australia Nuoto Sincro Pallanuoto: semifinale F Ungheria-Olanda Ginnastica Artistica: finali attrezzi Calcio: semifinale M Nigeria-Belgio Atletica: qualificazioni + Finali Calcio: semifinale M Argentina-Brasile Volley: quarti di finale, Italia-USA F

GLI APPUNTAMENTI DI DOMANI - MERCOLEDÌ 20 01.00 03.00 03.00 03.00 03.30 04.00 04.50 06.00 06.00 07.00 08.00 08.00 08.00 09.00 10.00 10.00 10.30 11.20 12.25 13.27 14.00 16.00 16.00 16.00 17.35 19.00

Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Sport + Rai Due Rai Sport + Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Sport + Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due Rai Due

rubrica diretta nel corso nel corso eventuale eventuale eventuale notiziario eventuale differita notiziario differita diretta diretta notiziario eventuale differita eventuale notiziario diretta eventuale eventuale nel corso nel corso rubrica rubrica

Buongiorno Pechino Nuoto: Gran Fondo 10 Km F Tg Olimpico Beach Volley: semifinali M Pallanuoto: quarti di finale M, Italia-Canada Volley: quarti di finale M, Bulgaria-Russia Pallanuoto: quarti di finale M, Grecia-Cina Tg Olimpico Volley: quarti di finale M, Italia-Polonia Pallanuoto: quarti di finale M Tg Olimpico Pallanuoto: quarti di finale M Ginnastica: esibizione Gran Gala Nuoto Sincro: finale coppia Tg Olimpico Pallanuoto: quarti di finale M, Montenegro-Croazia Lotta Libera: finali 66 kg - 74 kg Pallanuoto: quarti di finale M, Spagna-Serbia Tg Olimpico Atletica: finali Volley: quarti di finale M, Cina-Brasile Volley: quarti di finale M, USA-Serbia Tg Olimpico Tg Olimpico Olimpia Magazine Olimpia Magazine

*ora in Italia. In Cina +6 ore

che ha recuperato Diego, uscito acciaccato dalla sfida con il Camerun, dovrebbe puntare ancora in attacco su Sobis. Ma naturalmente soprattutto su Ronaldinho. «Loro hanno Maradona in tribuna- hanno fatto sapere in casa verdeoroma noi abbiamo Dinho in campo». Dall’altra parte, come detto, la se-

E’ record per la russa che si allena a Formia

to tanto a questa Olimpiade. Anche se un campione come lui è capace in qualsiasi momento di farti gol da lontano o di inventare l’assist del gol». Leo Messi guarda al duello con Ronaldinho. E’la prima volta che i due si affrontano in campo da avversari dopo il passaggio del brasiliano al Milan. Hanno tra-

ANSA-CENTIMETRI

scorso stagioni memorabili al Barcellona e anche se non giocano più insieme sono rimasti amici. Per essere ai Giochi si sono messi contro il Barcellona, la loro voglia di Olimpiade è stata più forte di tutto. «Ma non dite che questa è la finale anticipata - avverte il ct argentino Sergio Batista - È solo una semifina-

E’ la prima volta che i due fenomeni si fronteggiano Pato va in panchina le». «Non è più il Brasile di una volta - stuzzica il ct argentino Dunga è un difensivista». È una vecchia storia, il ct verdeoro per questo si è fatto tanti nemici anche in patria. Ma anche se il gioco non è più spumeggiante, i risultati gli danno ragione. «I ragazzi hanno voglia di vincere l’oro» assicura Batista. Sarebbe il bis di Atene. «Sarà una partita bellissima». E si spera con tanti gol e spettacolo. Messi e Dinho si conoscono da una vita. La “pulce” ha anche una sorta di debito di riconoscenza per il brasiliano: il primo gol che segnò a 16 anni fu grazie a un suo passaggio. Sono abituati a scherzare, difficile sentirsi avversari e tanto meno nemici. In allenamento spesso si sono incrociati e scambiati qualche battuta sfidandosi in giocate impossibili. Loro sono fatti così. Probabili formazioni: Argentina (4-3-1-2):Romero,Zabaleta, Pareja, Garay, Monzon, Mascherano, Gago, Riquelme, Aguero, Messi, Di Maria. (Ustari, Fazio, Sosa, Bonega, Lavezzi, Acosta, Buonanotte). All.: Batista. Brasile (4-2-3-1): Renan, Rafinha, Alex Silva, Breno, Marcelo, Hernanes, Lucas, Diego, Ronaldinho, Anderson, Sobis. (Diego Alves,Thiago Silva, Pato, Ramires, Ilsinho, Thiago Neves, Jo). All.: Dunga.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 19 Agosto 2008 43

SPORT Il brasiliano lascia la società amaranto e passa con gli spagnoli del Celta Vigo. Foti: è stata una sua scelta

S E R I E

A

Fabiano saluta la Reggina REGGINA

REGGIO CALABRIA — Fabiano saluta la Reggina. Dopo neanche un mese dal suo arrivo in prestito dal Genoa, l’esterno sinistro lascia la società amaranto per accasarsi – sempre in prestito per tutta la stagione – con gli spagnoli del Celta Vigo. «E’ stata una scelta del ragazzo – spiega il presidente Lillo Foti - Fabiano aveva qualche difficoltà e la forte concorrenza con Costa e Hallfredsson per lo stesso ruolo lo ha indotto a scegliere di cambiare maglia». Quello del brasiliano è il primo dei trasferimenti in uscita che la società ha in programma di effettuare da qui al 31 agosto, data in cui il mercato chiuderà i battenti. Gli altri sono rimandati alla prossima settimana. «Al momento è tutto bloccato – spiega altresì il numero uno amaranto - ma c’è necessità di scremare l'organico. Vedremo chi partirà». Tante sono le cose da valutare. Intanto la questione portiere. Individuato il pipelet titolare in Andrea Campagnolo, c’è da rilevare che l’estremo guardiano veneto è in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno. E al momento non è ancora stato affrontato l’argomento rinnovo con la società. Puggioni non sembra accettare di buon grado il ruolo di secondo, mentre Marino è ancora troppo giova-

Ieri è ripresa la preparazione. Sabato al Granillo match di coppa Italia contro il Grosseto

ne per potersi assumere simili responsabilità. La dirigenza, nell’eventualità di un trasferimento di Puggioni, ha già avviato parecchi contatti, in primis con Cristiano Lupatelli, allo stato giocatore svincolato. Per quanto riguarda la difesa, non si registrano novità sul destino di Salvatore Aronica, dato dall'inizio dell’estate come sicuro partente. Il giocatore si allena con regolarità con i compagni. Chi continua ad allenarsi a parte, non per infortunio, è Joelson, che dopo aver rifiutato come destinazioni Treviso e Vicenza, è in attesa di conoscere il suo futuro. Per i giovani Cosenza e Khoris sono

In alto una fase d’allenamento della Reggina. Qui, a fianco, il brasiliano Fabiano che ha lasciato la società amaranto per accasarsi con gli spagnoli del Celta Vigo.

stati avviate trattative col Perugia, mentre per Montiel (che ha sostenuto la preparazione precampionato al Sant’Agata) si stanno valutando le richieste straniere. Al momento in organico vi sono 29 giocatori, ma la speranza è quella di permettere a Nevio Orlandi di lavorare per tutta la stagione con al massimo 24 elementi. Intanto, la squadra ieri è tornata ad allenarsi al Sant’Agata. Un discreto numero di tifosi ha fatto da cornice alle due sedute di allenamento, cui ha assistito in disparte Francesco Cozza, che ha iniziato la riabilitazione. Alle due sgambature mancavano i nazionali Hallfredsson, Barreto e Valdez impegnati con le rispettive nazionali. I tre giocatori rientreranno in tempo per la gara di coppa Italia che la squadra giocherà alle 20,30 di sabato al “Granillo” contro il Grosseto di Elio Gustinetti. «Sarà un test importante e di un certo calibro in vista del campionato – ha dichiarato mister Orlandi - manca ancora una settimana di lavoro ed in base alla condizione fisica della squadra cercherò di mettere in campo la Reggina più competitiva. E’ un impegno da non sottovalutare visto che la società ci tiene molto a far bene». Angela Latella


44 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

SPORT 2ª D I V I S I O N E VIGOR LAMEZIA LAMEZIA TERME — Una vittoria

che fa morale e che infonde sicurezza. Mister Fofò Ammirata non si è scomposto più di tanto al termine della prima vittoria stagionale contro il quotato Catanzato dell’ex, Nicola Provenza. «Un risultato che fa morae anche perché la nostra preparazione non è stata brillante sul piano delle amichevoli». Così il baffuto tecnico sicilano, al termine dei novanta minuti disputati nel “deserto” del D’Ippolito. Tuttavia, da uomo saggio, Ammirata ha riconosciuto la particolarità della contesa. «Questo è calcio d’agosto - ha sottolineato - e le squadre non sono ben rodate. Però contro il Catanzaro è stata la prima partita vera dove erano in palio tre punti e ritengo che rispetto alle altre partite che abbiamo disputato ci sia stato un agonismo maggiore, un’attenzione e una concetrazione maggiori, anche se con tutta sincerità il livello delle squadre era diverso. Credo che la caratura del Catanzaro rispetto a quella del Lamezia, si è notata anche in campo. Io dico che noi siamo

2ª D I V I S I O N E

Archiviato il match coi giallorossi domani arriva l’Igea Virtus

Ammirata il saggio: morale alto, ma c’è tanto da lavorare stati bravi perché abbiamo avuto coraggio. Abbiamo preparato molto bene la partita cercando di far giocare meno possibile gli avversari. Ma soprattutto - ha aggiunto Ammirata - abbiamo cercato di evitare il confronto a centrocampo dove all’inizio eravamo in inferiorità numerica perché il loro 4-3-3 iniziale, specialmente nella prima mezz’ora, ci ha sicuramenmte messo in difficoltà. Ribadisco che il risultato fa morale, però abbiamo tantissimo da lavorare, tanti meccanismi ancora da oleare e tanti giocatori ancora da recuperare». Ammirata poi non si è tirato indietro parlando della gara disputata senza pubblico. «Avevamo già avuto questa sensazione brutta col Marcianise in casa lo scorso campionato - ha ricordato il tecnico biancoverde - e non è bello giocare senza pubblico. Questo non è calcio perché noi sappiamo che i tifosi

accendono l’entusiasmo dei giocatori, ma danno anche quel colore particolare a una gara. Sarebbe stato molto bello vedere i tifosi del Catanzaro e i tifosi del Lamezia all’interno dello stadio. Purtroppo non è stato possibile». Archiviata la gara col Catanzaro, la Vigor Lamezia già domani è impegnata nella seconda giornata di coppa. Sempre al “D’Ippolito” - questa volta col pubblico - arriva l’Igea Virtus per un altro confronto da prendere con le “pinze”, nel senso che servirà per limare oltremodo gli schemi. Mister Ammirata dovrebbe riconfermare grosso modo l’undici sceso in campo domenica con l’eccezione di Sanso, squalificato dal giudice sportivo Marino per un turno a seguito dell’espulsione rimediata contro il Catanzaro. Antonio Cannone

Il tecnico della Vigor Lamezia, Fofò Ammirata

Coppa Italia: 1ª giornata, classifica e prossimo turno Vigor Lamezia-Catanzaro: 2-1; Igea Virtus-Gela: 0-2. Ha riposato la Vibonese Classifica: Gela e Vigor Lamezia 3 punti; Catanzaro, Igea Virtus, Vibonese 0 Prossimo turno: 20/08/2008: Vibonese-Gela; Vigor Lamezia-Igea Virtus. Riposa: Catanzaro.

Oggi i calendari Oggi alle 11,30 a Roma, nella sede Figc di via Po 36, la pubblicazione del calendario dei campionati della Lega italiana calcio professionistico, prima e seconda divisione.

Dopo la prima gara ufficiale a Lamezia niente processi: è calcio d’agosto

CATANZARO

Aquile, in attesa di conoscere il vero valore della squadra...

di Orlando Rotondaro CATANZARO — Va alla Vigor Lamezia il primo round calcistico dell’annata 2008-09 che in coppa Italia ha battuto i giallorossi per 2 a 1. Per la “giovane” Vigor la doppia soddisfazione di avere battuto il tradizionale avversario Catanzaro e l’ex allenatore Provenza. Perché quella disputata domenica in uno stadio purtroppo vietato ai tifosi era una gara dalla valenza doppia per via del fatto che sulla panchina degli “odiati” cugini c’era Provenza che per due campionati ha diretto la compagine lametina. Per cui è stata comprensibile la gioia dei numerosi “accompagnatori” capitanati dal vulcanico presidente Cantafio che ha vissuto un altro ottimo pomeriggio sportivo anche se non ha potuto esibirsi nel suo pezzo forte e cioè la capriola sull’erba del rettangolo di gioco. Tifosi più sod-

Mister Nicola Provenza sulla panchina del Catanzaro domenica a Lamezia

disfatti quelli lametini, alquanto delusi, invece, quelli giallorossi per la prima “sconfitta” stagionale. Certamente non mancheranno le scusanti. Si diranno le solite

frasi fatte come quella dei “carichi” di lavoro o balle similari come se gli avversari non avessero anche loro una buona dose di “carichi” di lavoro sulle gambe. Quello che invece è vero è che

PALLAVOLO B1 FEMMINILE Ingaggiata dalla Simet Rossano

Arriva Kalina Tsankova

Kalina Tsankova

ROSSANO — La Pallavolo Rossano, Simet Volley, ufficializza l’ingaggio della schiacciatrice bulgara, Kalina Tsankova, classe 1982 altezza 194 centrale/opposta in forza nella scorsa stagione alla Jenco Volley Viareggio (B2). Bulgara di nascita ma naturalizzata italiana, vanta una buona esperienza in Italia nei campionati cadetti dove ha giocato con le maglie del Favara B2, Aragona B1 e Viareggio B2. Dunque, si va sempre più delineando il roster

che rappresenterà la città di Rossano al prossimo campionato di B1 femminile, infatti, dopo aver sistemato la regia con le due esperte alzatici Scollo e Gotte e il libero, Saieva con la Tsankova sono arrivate a quattro le nuove pedine della scacchiera affidata a Mario Porretta. La società bizantina rimane ancora sul mercato per completare definitivamente la rosa. Intanto, è stato fissato il raduno per la preparazione per il prossimo 23 agosto.

questo tipo di calcio, è ancora calcio estivo che va considerato preparatorio per quello che poi dovrà esprimersi in campionato. Comunque sia i due tecnici avranno avuto la possibilità di trarre le dovute considerazioni indubbiamente positive per Ammirata, che è stato costretto a schierare una compagine con molti giovani, forse meno positiva per Provenza che ha comunque potuto accertarsi delle reali possibilità degli uomini che ha a disposizione. Ad ogni modo il risultato della gara non è stato spasmodicamente vissuto come in altre circostanze dai tifosi giallorossi distratti come tanti altri sportivi dagli avvenimenti incalzanti che ci stanno regalando le Olimpiadi. E in verità come si può pensare alla propria squadra di calcio quando negli occhi circolano le immagini di “Nembo Bolt” il giamaicano che che ha corso i 100 metri in 9” 69 ral-

lentando vistosamente in vista del traguardo e con una stringa delle scarpette slacciata. In pratica ha corso con impegno soltanto un’ottantina di metri per prendersi gioco degli avversari superati con un facilità irrisoria. Con una falcata di 2,65 pari alla lunghezza di una smart ed una velocità oraria di 37,151 metri km/h l’uomo più veloce del mondo ha sbalordito tutti facendo sfumare tutte le altre attese. E lo stesso Valentino Rossi campione mondiale di motociclismo che di imprese del genere se ne intende stupito che esclama: «neanche in moto sui 100 metri riuscirei a fare un tempo del genere». Per non dire dell’altro fenomeno Phelps che nel nuoto ha vinto 8 medaglie d’oro superando il record segnato da Spitz. Pensate che da solo Phelps ha vinto più medaglie d’oro dell’Italia! Di fronte a questi fenomeni che stanno stracciando i record mondiali è chiaro che lo sportivo, il vero tifoso, non può più di tanto soffermarsi sulla propria squadra e sul mancato risultato. E’ chiaro che poi con calma si riflette sulla partita giocata e ci si chiede quale possa essere il valore di questa squadra rinnovata per l’ennesima volta che è stata formata senza tanti proclami roboanti e che pertanto merita l’attenzione e il rispetto di tutti i veri sportivi.

Coppa Italia, domani Cosenza-Savoia Dopo la sconfitta nella prima giornata di coppa Italia contro la Paganese, il Cosenza torna in campo domani al San Vito per ospitare il Savoia. Di seguito pubblichiamo una nota diffusa dall’ufficio stampa della società rossoblù. In occasione di Cosenza-Savoia, gara valida per la seconda giornata del primo turno della Ccoppa Italia Lega Pro 2008/2009, in programma allo stadio “San Vito” domani alle ore 20, 30 il Cosenza calcio 1914 comunica che i botteghini saranno aperti dalle ore 18 e che i tagliandi potranno essere acquistati anche in prevendita presso l’agenzia Inprimafila a Cosenza in via Alimena. Questi i prezzi dei biglietti: curva Bergamini e curva Catena 8 euro; settore ospiti 8 euro; tribuna B 10 euro; tribuna A 13 euro; tribuna est “Giancarlo Rao” 18 euro (ridotto 10); tribuna ovest numerata 30 euro (ridott015). La società del Cosenza calcio 1914, comunica inoltre che soltanto per questa partita la dello stadio rimane a 7.474 posti disponibili e l’accesso dai 24 varchi avverrà con la funzione manuale dei tornelli. Dalla prossima partita casalinga qualsiasi accesso allo stadio San Vito sarà esclusivamente nominativo e la capienza disponibile sarà di 23.974 posti.


Inserto speciale di annunci gratuiti, rubriche, compravendita, occasioni, secondamano

SQUILLACE Nella zona lido, in via Nazionale, 18/20, SS106 un punto franchising per chi ama fare acquisti di qualità

“Just Fashion” di Nobile Concetta E’ possibile trovare marchi di moda di indiscussa popolarità, con sconti a partire dal 30% SQUILLACE — Se ti piace fare

acquisti di qualità, amerai vestire da Just Fashion, punto franchising, di Nobile Concetta a Squillace Lido in via Nazionale, 18/20, SS106. Qui troverai marchi di moda di indiscussa popolarità, con sconti a partire dal 30%. L’uso audace dei colori, i disegni stilizzati inimitabili, le stampe, tutto questo fa del vestire da Just Fashion a Squillace Lido una firma identificabile e originale. L’etichette per l’abbigliamento maschile e femminile sono tra le più di tendenza del momento, Dolce e Gabbana, Versace, Jeckerson, Baci e Abbracci, Just Cavalli, Emporio Armani, Sweet Years, 9.2, Roy Roger’s, ideali per coloro che frequentano i locali e tra tutti quelli a cui piace distinguersi dalla massa. A tutte le donne che vogliono apparire chic, qui troveranno mise ispirate dalla freschezza e dalla classe, traducendo in realtà una serie di capi come pantaloni e abitini leggeri che possono essere indossati anche con un semplice paio di ciabattine risultando, comunque, sexy e femminili e con la possibilità di

Just Fashion, punto franchising, di Nobile Concetta a Squillace Lido

abbinarli ad accessori molto raffinati. Per tutti gli uomini che non hanno paura di amare la moda, che apprezzano la qualità dei tagli e di splendidi tessuti qui scopriranno un guardaroba elegante, ma senza troppi estremi ideali per un outfit estivo e alla moda, raffinato e innovato per una estate in stile. Camicie, jeans, pantaloni, tshirt, scarpe e cinture per un uomo che ama vestirsi con cura

e conscio del suo appeal. Le collezioni si rinnovano con rapida periodicità per offrire alla clientela il meglio degli assortimenti di stagione. Al momento la collezione estiva sembra essere molto apprezzata. Nobile Concetta vi aspetta nel suo punto in via Nazionale a Squillace lido tutti i giorni compresa la domenica pomeriggio per mettervi a disposizione qualità e cortesia.

Coupon di prenotazione annuncio L’inserto de “il Domani” in uscita ogni lunedì Spett.le T&P Editori, si prega di voler pubblicare gratuitamente il seguente annuncio in “La Piazza”, rubrica del giornale quotidiano “Il Domani della Calabria”. Vi comunico, inoltre, che siete sollevati da ogni eventuale responsabilità circa i dati personali inseriti sul presente coupon oltre che per i contenuti dell’inserzione stessa.

Gli annunci possono essere così spediti: a) A mezzo fax al numero telefonico 0961/903801; b) A mezzo e-mail all’indirizzo: lapiazza@ildomani.it; c) A mezzo posta ordinaria all’indirizzo: Il Domani, rubrica La Piazza - località Serramonda - zona industriale Marcellinara (CZ); d) Consegna diretta, da lunedì a sabato mattina, ore 9.30-18.00, presso lo stesso indirizzo.

Scegli la Sezione (es. Auto-Moto; Case; Hardware; ... Vedi elenco pubblicato a lato): TESTO DA PUBBLICARE (max 35 parole) - OBBLIGATORIO IN STAMPATELLO

“La Piazza” fornisce solo ed esclusivamente un servizio gratuito e non interviene in alcun modo e in alcuna forma nelle eventuali trattative che dovessero intercorrere tra potenziali venditori e acquirenti.

SEZIONI DISPONIBILI Auto - Moto - Nautica Automobili - Moto - Motorini - Accessori - Ricambi - Nautica Hardware e Software PC - Mac - Periferiche - Componentistica - Software Inserire il recapito telefonico, cellulare o fisso, nel testo dell’annuncio (obbligatorio)

Per la casa Arredamento - Edilizia / Sanitari / Riscaldamento - Elettrodomestici e Casalinghi - Fai da te e giardinaggio - Traslochi & C.

DATI PERSONALI (obbligatorio)

Firma leggibile

Cognome e Nome

Case e Attività Commerciali Vendita e affitti, uso abitazione e uso commerciale Viaggi, Sport e Tempo libero Intrattenimenti - Sport - Viaggi - Strumenti musicali - Bici - Fitness Nautica - Dischi - Cd musicali - Libri - Fumetti - Francobolli - Monete

Via Città

Prov.

E-mail

Tel.

Tipo documento di riconoscimento

Audio - video e Telefonia Audio - Video - Telefonia - Proiettori - Home theatre Di tutto un po’ Salute - Animali domestici - Finanziamenti - Altro non previsto Cerco e offro lavoro

N. Doc.

Carta d’identità

Patente

C.A.P.

Passaporto

Data rilascio (gg/mm/aa)

Autorità che ha rilasciato il documento Autorità che ha rilasciato il documento I dati vengono raccolti dall’Azienda in conformità a quanto previsto del D. L. gs 196/2003. Il trattamento dei dati, che sarà effettuato anche con mezzi informatici, ha come finalità la soddisfazione degli utenti. I dati forniti verranno utilizzati esclusivamente per raggiungere le finalità espresse dal contesto in cui li si fornisce. Le richieste di cancellazione da “La Piazza” degli annunci pubblicati vengono accettate ed eseguite solo a seguito di apposito invio a “il Domani”, da parte degli interessati, di Raccomandata PP.TT. a.r. - La cancellazione dell’annuncio avverrà nella prima uscita utile dalla data di ricezione.


46 Martedì 19 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

SPETTACOLI - TV - COSTUME - TURISMO Parte oggi il grande villaggio della musica, del divertimento e dell’animazione sul Lungomare Europa

La diretta 105 da Soverato Collegamento radio a partire dalle 11. Domani, serata cinema L’EVENTO SOVERATO — Parte oggi alle 11 in

punto con la diretta radio la grande festa “105 On The Beach” a Soverato. Una intera settimana di animazione, musica, sfilate e concerti. Grande attesa, in particolare, per le esibizioni live di Fabri Fibra (venerdì) e Paolo Meneguzzi (sabato). Ma non finisce qui! Ci saranno anche serate cinema (offre Beck’s) e spettacolari momenti di intrattenimento. Insomma, l’estate 2008 a Soverato sarà tutta un’altra musica! La carovana di 105 On The Beach è già arrivata domenica e si fermerà in città fino al 24 agosto. L'evento musicale e itinerante dell'estate giovane ha messo le tende del suo villaggio sul Lungomare Europa di Soverato. Garantisce: animazione scatenata durante il giorno, concerti, film in prima visione, balli da disco sulla spiaggia e concerti dal vivo la sera. Meraviglia: tutto assolutamente gratuito! Dallo studio giallo di registrazione mobile della radio si alterneranno ai microfoni (per 6 ore al giorno) i Dj più amati di Radio 105: Dj Giuseppe e Alvin, al mattino (11.00 -14.00), mentre nel pomeriggio (14.00 -17.00) Ylenia

Grande festa a Soverato con il villaggio della musica e del divertimento allestito sul Lungomare Europa da “105 On The Beach”. Grandi protagonisti i Dj della radio più ascoltata dai giovani. Spazio ai grandi eventi, con le sfilate, il cinema, l’animazione e i concerti (foto: www.1050nthebeach. net)

e direttamente dallo Zoo: Paolo Noise. Con loro ci saranno tanti ospiti e soprattutto fantastica musica. I fans potranno finalmente vederli dal vivo, chiedere l'autografo e partecipare ai giochi. I fortunati vacanzieri si godranno “il bello della diretta” anche girovagando nel villaggio di 105 On The Beach, dove un nutrito staff di animazione assicurerà giochi, sfide sportive, sfilate di moda, comicità, bibite fresche e tanti gad-

105 a Soverato Venerdì

FABRI FIBRA Sabato

MENEGUZZI

get. Inoltre fra gli stand ci sarà del personale in grado di fornire consulenza bancaria e sulle nuove offerte della telefonia, mentre i patiti dei videogame potranno provare in anteprima le novità in distribuzione in autunno. Infine: foto ricordo con la Ghostbuster machine (una originale Cadillac del ‘59 come nel mitico film) a bordo della quale gli acchiappafantasmi cercheranno di salvare Soverato e il Villaggio di 105 dall’inva-

sione estiva di creature soprannaturali. Tutto questo e molto altro ancora è offerto dalla generosità degli sponsor della manifestazione: Testanera, Durex, Kia Motors, Baileys, Dole, IW Bank, Beck's, Tiscali, Parah, Estathé, You bet!, Aquolina, Novella 2000, Bertoni e Crash Bandicoot, l’ultimo videogioco della Vivendi che permette di partecipare al concorso fotografico su www.105. net/crash e garantisce tanti premi in compagnia dei Dj della radio. Ma sarà al calar delle tenebre il momento clou di 105 On The Beach con i concerti gratuiti di Fabri Fibra e Paolo Meneguzzi, che si terranno al palco allestito sul Lungomare Europa. Il progetto, fortemente voluto dall’assessore comunale al Turismo, Teo Sinopoli, prolungherà ancora di una settimana il cuore caldo dell’estate soveratese. Un evento per i giovani e non solo. Il programma di oggi prevede l’allestimento del villaggio e del palco, con 6 ore consecutive di diretta dalle 11 alle 17. Domani, ancora diretta e l’inizio dell’attività di animazione diurna a partire dalle 9.30. Dopo una pausa, si continua fino alle 19! Giovedì, serata speciale con i Dj di Radio 105. E per gli amanti della bellezza, sfilata Parah. Venerdì, il ricco menu si completa con il concerto di Fabri Fibra. E sabato, Paolo Meneguzzi. La grande chiusura è prevista per domenica.


il Domani Martedì 19 Agosto 2008 47

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

SPETTACOLI-TV

T&P Editori, Mediatag e Manolibera declinano ogni responsabilità in relazione a cambiamenti nei palinstesti, i quali vengono rilevati da Internet, seppure su siti ufficiali

RAIDUE

RAIUNO 06:00 ATTUALITÀ Euronews 06:05 RUBRICA Anima Good News 06:10 TELEROMANZO Incantesimo 9 06:30 TELEGIORNALE Tg 1 06:45 ATTUALITÀ Unomattina estate 07:00 TELEGIORNALE Tg 1 07:30 TELEGIORNALE Tg 1 L.I.S. 08:00 TELEGIORNALE Tg 1 09:00 TELEGIORNALE Tg 1 09:30 TELEGIORNALE Tg 1 Flash 10:10 RUBRICA Appuntamento al cinema 10:15 FILM TV Un breve incontro Drammatico 11:30 TELEGIORNALE Tg 1 11:40 TELEFILM La signora in giallo 13:30 TELEGIORNALE Telegiornale 14:00 RUBRICA Tg 1 Economia 14:10 TELEROMANZO Julia Sulle strade della felicità 14:55 SERIE TV Don Matteo 4 16:50 SITUATION COMEDY Cotti e mangiati 17:00 TELEGIORNALE Tg 1 17:10 SITUATION COMEDY Cotti e mangiati 17:15 TELEFILM Le sorelle McLeod 18:00 TELEFILM Il commissario Rex 18:50 GIOCO Reazione a catena 20:00 TELEGIORNALE Telegiornale 20:30 GIOCO La botola 21:20 FILM Sospetto letale 22:55 TELEGIORNALE Tg 1 23:00 DOCUMENTI Porta a Porta Estate 2008: Amori del secolo 00:15 MUSICALE Armonie d'Arte Festival 00:55 TELEGIORNALE Tg 1 Notte 01:25 RUBRICA Appuntamento al cinema 01:30 RUBRICA Sottovoce 02:00 RUBRICA Scrittori per un anno 02:30 VIDEOFRAMMENTI SuperStar 03:00 FILM Fratella e sorello 04:40 MINISERIE L'ispettore Sarti 05:45 ATTUALITÀ Euronews

06:00 RUBRICA Olimpiadi di Pechino 2008

R. CALABRIA Touring 104.4, 103.7, 101.1 Energie 90.00 Radio DJ Club Studio 54 101.8 - 102.9 (Jonio CatanzaroCrotone, 102 - 106.3; Tirreno, 106.5)

COSENZA Sound 100.600, 98.700 (a Vibo, 96.8, /101.1; a Catanzaro, 101.2/ 96.800/107.6; a Lamezia, 96.8/91.6; costa tirrenica, 101; costa ionica, 98.7; Cosenza, 100.6/98.7 Castrovillari, 97.0 Crotone, 101.0/107.6; Reggio Calabria e Messina, 94.3

06:00 RUBRICA Tg 5 Prima pagina

08:05 RUBRICA La storia siamo noi

08:00 TELEGIORNALE Tg 5 Mattina 08:50 SITUATION COMEDY Tutti

10:45 RUBRICA Cominciamo bene

10:00 NEWS Tg Olimpico

estate 12:00 TELEGIORNALE Tg 3

11:50 NEWS Tg Olimpico

12:15 RUBRICA Cominciamo bene

cio 13:00 TELEGIORNALE Tg 2 Giorno

13:00 RUBRICA Animali e animali e...

13:00 TELEGIORNALE Tg 5

13:05 TELENOVELA Terra nostra

13:40 SOAP OPERA Beautiful

14:00 TELEGIORNALE Tg Regione

13:30 Olimpiadi di Pechino 2008

14:20 TELEGIORNALE Tg 3

Atletica leggera

14:45 RUBRICA Animali e animali e...

15:30 NEWS Tg Olimpico

14:55 TELEGIORNALE Tg 3 Flash

18:05 TELEGIORNALE Tg 2 Flash

16:55 TELEGIORNALE Tg5 minuti 17:00 FILM TV Inga Lindstrom: Un'ac-

zine teo 3

18:30 TELEGIORNALE Tg 2

19:30 TELEGIORNALE Tg Regione

20:30 SHOW Veline

20:00 ATTUALITÀ Blob

21:10 FILM Sotto il sole della Toscana

20:30 TELEROMANZO Un posto al

23:25 TELEFILM Dirty Sexy Money

Cobra 11

sole d'estate

01:25 TELEGIORNALE Tg 5 Notte

22:50 TELEGIORNALE Tg 2

21:05 FILM Totò contro i 4

23:05 TELEFILM Supernatural

22:50 TELEGIORNALE Tg 3

00:30 GIOCO Estrazioni del Lotto

22:55 TELEGIORNALE Tg Regione 23:25 ROTOCALCO La stagione dei

Meteo 2

00:25 TELEGIORNALE Tg 3

no 2008 03:00 Olimpiadi di Pechino 2008

nema

04:00 NEWS Tg Olimpico

Cosenza centrale 94.100, 104.00 Tir Rossano 95.350 Radio Cosenza Nord 102.000; 98.400 Radio Punto Nuovo 91.800 Sibari, Corigliano - 103.000 Paola, Amantea, Tropea - 91.500 Costa Tirrenica, Cosentina

CROTONE Nove Nove Network 99.00

CATANZARO Radio Amore 94.6;106.5 Radio Valentina 96.100; 100.600 104.8 Radio Squillace 92.00

VIBO VALENTIA Radio Onda Verde 92.200; 98,00

bilità 01:15 ATTUALITÀ Fuori orario. Cose

giordomo

04:30 TELEFILM Boston Public 05:25 TELEVENDITA Tre minuti con

(mai) viste Eveline

Mediashopping

02:00 ATTUALITÀ Rai News 24

05:30 TELEGIORNALE Tg 5

LA 7 06:00 TELEGIORNALE Tg La7 07:00 ATTUALITÀ Omnibus estate 2008 09:15 TELEGIORNALE Punto Tg 09:20 RUBRICA Due minuti un libro 09:30 DOCUMENTI Le vite degli altri 10:30 TELEFILM Mai dire sì 11:30 TELEFILM Matlock 12:30 TELEGIORNALE Tg La7 12:55 NEWS Sport 7 13:00 TELEFILM Alla conquista del West 14:00 FILM I tre avventurieri 16:05 TELEFILM Il ritorno di missione impossibile 17:05 TELEFILM Diane, uno sbirro in famiglia 19:00 TELEFILM Stargate

le otto della sera. Il racconto delle cose e dei fatti 20,37 Dispenser 20,50 Il cammello di radio 2 22,00 Boogie nights 24,00 Il pittore 2,01 3131 Chat 2,50 Alle otto della sera (replica) RADIOTRE 6,00 Mattinotre - Lucifero 7,15 Radio Tre Mondo 9,01 Mattinotre 10,00 Radio Tre Mondo 10,30 Il sigillo di Luffenbach 10,50 I concerti di mattinotre 11,40 Arrivi e partenze 11,45 La strana coppia 12,15 Tournèe 12,30 La musica di domani 13,00 La Barcaccia 14,00 Fahrenheit 14,10 Diario Italiano 14,30 Invenzioni a due voci 18,00 Cento lire 18,15 Invenzioni a due voci 19,03 Hollywood party 19,50 Radiotre Suite 20,00 Teatro giornale 20,30 Concerto dell’orchestra del teatro comunale di Bologna 23,30 Storia alla radio 24,00 Notte classica

06:50 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 06:55 TELEFILM Le nuove avventure di Flipper 07:50 CARTONI ANIMATI Scooby Doo 08:20 CARTONI ANIMATI Pinocchio 08:50 CARTONI ANIMATI C'era una volta Pollon 09:15 CARTONI ANIMATI Doraemon 09:35 CARTONI ANIMATI New Dr. Slump e Arale 09:55 SITUATION COMEDY Sabrina, vita da strega 10:30 TELEFILM Buffy 11:25 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 11:30 TELEFILM Smallville 12:25 TELEGIORNALE Studio Aperto 13:00 NEWS Studio Sport 13:35 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 13:40 CARTONI ANIMATI What's My Destiny Dragon Ball 14:05 CARTONI ANIMATI Tutti all'arrembaggio! 14:30 CARTONI ANIMATI Lupin III 15:00 TELEFILM Paso Adelante 15:55 TELEFILM Summer dreams 16:50 SITUATION COMEDY Un genio sul divano 17:15 CARTONI ANIMATI Un fiocco per sognare un fiocco per cambiare 17:40 CARTONI ANIMATI Bernard 17:50 CARTONI ANIMATI SpongeBob 18:05 CARTONI ANIMATI La squadra del cuore 18:30 TELEGIORNALE Studio Aperto 19:00 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 19:05 TELEFILM Friends 20:05 SITUATION COMEDY Camera Café Celebrity Edition 20:45 SITUATION COMEDY La vita secondo Jim 21:10 SHOW Colorado 23:05 MINISERIE Un ciclone in famiglia 2 00:10 DOCUFICTION Mystery C.S.I. 01:20 NEWS Studio Sport 01:45 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 01:50 TELEGIORNALE Studio Aperto La giornata 02:05 MUSICALE Talent 1 Player 02:30 TELEVENDITA Shopping By Night 02:45 TELEFILM Squadra emergenza 03:35 TELEVENDITA Shopping By Night 03:50 FILM La svastica nel ventre 05:25 NEWS Studio Sport 05:50 TELEGIORNALE Studio Aperto La giornata

MTV

SG-1 20:00 TELEGIORNALE Tg La7 20:30 SHOW Crozza Italia Exclusive 21:10 DOCUMENTARIO La7 Doc 23:15 TELEFILM Sex and the City 23:50 DOCUMENTARIO La storia proibita del '900 italiano 00:50 TELEGIORNALE Tg La7 01:15 TELEFILM Star Trek: Deep Space Nine 02:15 TELEFILM Alla corte di Alice 03:15 RUBRICA Due minuti un libro 03:20 ATTUALITÀ CNN News

RADIO RADIOUNO 6,08 Italia , istruzione per l’uso 7,34 Questioni di soldi 8,35 Golem 9,08 Radio anch’io 10,06 Il bacio del milennio 12,00 Come vanno gli affari 12,36 Radioacolori 14,08 Con parole mie 15,06 Ho perso il trend 16,06 Baobab 17,00 Come vanno gli affari 19,23 Ascolta si fa sera 19,33 Zapping 21,03 Zona Cesarini - Musica Club 22,34 Uomini e camion 0,38 la notte dei misteri 2,02 Non solo verde/Bella Italia RADIODUE 6,00 Incipit 6,01 Il cammello di radio 2 8,45 Una strana coincidenza. Storia per la radio 9,00 Il ruggito del coniglio 11,00 3131 Chat 12,00 Il cammello di radio 2 15,00 Acquario «I topi ballano» 16,00 Il cammello di radio 2 16,35 Top 10 Singles 18,00 Caterpillar 19,00 Fuori giri 20,00 Al-

raggio delle donne

04:00 TELEGIORNALE Tg 5

00:45 DOCUMENTARIO S.O.S.teni-

Nuoto

02:40 TELEFILM Squadra Med Il co-

03:25 TELEFILM Tre nipoti e un mag-

00:35 RUBRICA Appuntamento al ci-

00:45 RUBRICA Olimpiadi di Pechi-

02:25 TELEVENDITA Mediashopping

03:15 TELEVENDITA Mediashopping

Blitz

00:40 RUBRICA Appuntamento al cinema

01:55 SHOW Veline

23:05 ATTUALITÀ Tg 3 Primo piano

00:35 PREVISIONI DEL TEMPO

co 20:00 TELEGIORNALE Tg 5

19:00 TELEGIORNALE Tg 3

21:05 TELEFILM Squadra speciale

cusa infamante Drammatico 18:50 QUIZ Jackpot Fate il vostro gio-

18:15 PREVISIONI DEL TEMPO Me-

20:30 TELEGIORNALE Tg 2 20.30

15:55 TELEFILM Una mamma per ami-

17:15 TELEFILM Arsenio Lupin

L.I.S.

20:25 GIOCO Estrazioni del Lotto

14:45 SOAP OPERA My Life

15:00 Tre Valli Varesine Ciclismo 18:10 DOCUMENTARIO Geo Maga-

18:20 NEWS Rai Tg Sport

14:10 TELEROMANZO CentoVetrine

ca

LIS

17:30 NEWS Tg Olimpico 17:35 RUBRICA Olimpia Magazine

tico 11:00 RUBRICA Forum

estate

12:00 Olimpiadi di Pechino 2008 Cal-

amano Raymond 09:20 FILM TV Prince William Dramma-

10:45 TELEGIORNALE Tg 2 Notizie

F R E Q U E N Z E Studio 55 diffusion 98.700, 87.500

06:00 ATTUALITÀ Rai News 24

07:00 MUSICALE Wake Up! 09:00 MUSICALE Summerhits 12:30 MUSICALE MTV 10 of the best 13:30 MUSICALE TRL on Tour 14:30 REALITY SHOW Black Box 15:00 CARTONI ANIMATI Nana 15:30 CARTONI ANIMATI Inuyasha 16:00 TELEGIORNALE Flash 16:05 MUSICALE Summerhits 18:00 TELEGIORNALE Flash 18:05 MUSICALE MTV 10 of the best 19:00 MUSICALE TRL on Tour

Titolo originale: Deadly Suspicion Paese: USA Anno: 2008 Genere: Thriller Regia: David Burton Morris Cast: Marilu Henner, Emily Bergl, Matt Keeslar, Scout Taylor-Compton

RETE 4

ITALIA 1

CANALE 5

09:05 FILM La viaccia

08:00 NEWS Tg Olimpico

R A D I O MESSINA

RAITRE

20:00 TELEGIORNALE Flash 20:05 SHOW Making the Band 21:00 RUBRICA True Life 22:00 REALITY SHOW Parental Control 22:30 SHOW Italo Americano 23:30 REAL TV A Shot at Love with Tila Tequila 00:30 MUSICALE Brand: New 01:30 MUSICALE Into the Music 03:00 MUSICALE Insomnia 05:40 TELEGIORNALE News

06:00 RUBRICA Tg 4 Rassegna stampa 06:15 TELEFILM Chips 07:10 TELEVENDITA Mediashopping 07:40 SOAP OPERA Bella è la vita 08:15 TELEFILM T.J. Hooker 09:30 TELEFILM Miami Vice 10:30 TELENOVELA Bianca 11:30 TELEGIORNALE Tg 4 Telegiornale 11:40 SOAP OPERA Febbre d'amore 12:20 SERIE TV Carabinieri 13:30 TELEGIORNALE Tg 4 Telegiornale 14:00 RUBRICA Sessione pomeridiana: il tribunale di Forum 15:00 TELEFILM Balko 16:00 SOAP OPERA Sentieri 16:45 FILM Ursus nella valle dei leoni 18:55 TELEGIORNALE Tg 4 Telegiornale 19:35 SHOW Ieri e oggi in Tv 19:50 SOAP OPERA Tempesta d'amore 20:20 TELEFILM Renegade 21:10 FILM Over the Top 23:15 RUBRICA Cinema d'estate 23:20 FILM Son de mar 01:10 RUBRICA Tg 4 Rassegna stampa 01:35 FILM 40 gradi all'ombra del lenzuolo 03:20 FILM La ladra 04:55 TELENOVELA Terra nostra 2 La speranza

OGGI IN TV COLORADO Italia 1 ore 21,10

Il Colorado Cafè nasce nel 2002 dall’antico amore di Diego Abatantuono per il cabaret. L’idea è stata quella di creare un punto d’incontro per giovani comici di talento che, guidati da Diego, avessero la possibilità di esprimersi e di sperimentare comicità dal vivo. Il Colorado Cafè, quindi, si presenta come laboratorio per nuovi comici, che possono esibirsi dal vivo ospitati presso il Teatro delle Erbe. Conducono lo show Rossella Brescia e Beppe Braida.

IL FILM SOSPETTO LETALE DI OGGI Rai 1 ore 21.20 90’

Segreti taciuti tornano a galla in seguito a un omicidio. Nel cuore della notte, qualcuno irrompe in casa di Ann Danville e spara a suo marito, il governatore Tyler Danville, uccidendolo. Mentre il figliastro Nathan, la sua ragazza Heather e i tanti dipendenti della famiglia si riuniscono nel dolore della perdita, la tragedia sembra catalizza-

re l'interesse dei media, che scavano nel passato dei Danville portando alla luce più di uno scheletro: la figlia del governatore, schizofrenica e rinchiusa in un istituto di igiene menta-

le, sarebbe scappata proprio la notte dell'omicidio. A ciò si aggiungono i fondati timori di Ann, preoccupata che chiunque abbia ucciso suo marito torni a completare l'opera...


il domani  

Edizione del 19 Agosto 2008