ildomani

Page 1

Giovedì 16 Luglio 2009 Anno XII - Numero 194 Euro 1,00

QUOTIDIANO DI POLITICA ECONOMIA E CULTURA

COSENZA

CORIGLIANO

CETRARO

COSENZA

SPORT/CALCIO

Confiscati beni al clan Forastefano

Inps truffata per un milione di euro

Pesca di novellame controlli in mare

Provincia, Greco presidente del consiglio

Lamezia, anche la Vigor chiede sostegno

Tre milioni di euro il valore del sequestro

Tre distinte indagini contro aziende agricole

Oltre 70 kg di triglie recuperati dalle motovedette

Quasi fatta per il sindaco di Castrolibero

Per restare in 2ª divisione servono soldi pubblici

di Emillia Manco > Pag 32

di Antonello Troya > Pag 33

di Antonello Troya > Pag 34

di Domenico Martelli > Pag 29

di Antonio Cannone > Pag 40

Un duplice omicidio è stato commesso davanti al cancello dell’acquedotto di Scilla al quale si arriva percorrendo una piccola strada che sale dalla statale 18

Drammatica esecuzione di mafia Due giovani, uno dei quali minorenne, uccisi a colpi di pistola sparati da distanza ravvicinata REGGIO CALABRIA — E’ stata un’e-

secuzione di chiaro stampo mafioso, secondo i primi accertamenti degli investigatori, quella che è costata la vita a Vincenzo La Torre e ad un altro giovane, probabilmente minorenne. I due, infatti, sono stati uccisi nella serata di ieri con due colpi di pistola calibro 7.65 ciascuno sparati alla testa e da distanza ravvicinata. Il duplice omicidio è stato commesso davanti al cancello dell'acquedotto di Scilla al quale si arriva percorrendo una piccola strada che sale dalla statale 18. L'auto con la quale le due vittime sono giunte sul posto è una Fiat Panda di colore bianco intestata al padre di La Torre. La vettura era parcheggiata, chiusa e con i fari accesi. Insieme ai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria che conducono le indagini, è giunto anche il sostituto procuratore Francesco Tripodi. I corpi sono stati portati nell'obitorio dell'ospedale d Reggio Calabria. di Antonio Latella > Pag 37

L’IDEA

Dodici anni fa moriva Gianni Versace

COSENZA Conferenza stampa di Padre Fedele COSENZA — Il frate francescano davanti al tribu-

nale continua a motivare la sua difesa dichiarandosi innocente nel processo che lo vede coinvolto per presunte violenze. di Saverio Paletta > Pag 31

CROTONE Avvocato arrestato per favoreggiamento CROTONE — Un avvocato di Isola C. Rizzuto, Domenico Magnolia, è sta-

to arrestato su ordine della Dda di Catanzaro per favoreggiamento aggravato. Il 21 aprile scorso, secondo l'acusa, avrebbe aiutato due persone a sfuggire all'operazione "Ghibli". di Giuseppe Tetto > Pag 17

IL FATTO DEL GIORNO Sicurezza, Napolitano perplesso Lettera del Capo dello Stato ai ministri

SOVERATO

ROMA — Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha promulgato la legge sulla sicurezza approvata dal Parlamento il 2 luglio scorso, ma ha inviato al premier e ai ministri interessati una lettera in cui esprime «perplessità e preoccupazioni». Palazzo Chigi esprime «soddisfazione» e in un comunicato sottolinea che «le considerazioni del capo dello Stato saranno valutate attentamente».

SOVERATO — «Non sono attaccato alla poltrona». Il

Sinopoli: non sono incollato alla poltrona vicesindaco Teo Sinopoli ostenta tranquillità. Le voci su un imminente rimpasto di Giunta si fanno sempre più insistenti. Ma la notizia non lo scuote più di tanto. di Francesco Pungitore > Pag 26

APPUNTAMENTI/LAMEZIA TERME

CATANZARO

di Giuseppe Tetto

Grandi ospiti al Demofest

Fc Catanzaro, la Camera di Commercio replica

Ci sono personaggi che sono icone già da vivi e diventano vere e proprie leggende al momento della loro scomparsa. Poi se la morte risulta avere un qualcosa di inaspettato, controverso, misterioso si innesca un meccanismo strano, una miscela di vari elementi contrastanti che vanno a creare un cocktail esplosivo fino a ergere questi personaggi a veri e propri monumenti della storia. James Dean, Marilyn Monroe, Jim Morrison, (e la lista sarebbe ancora lunga) con le loro vite e poi con la loro dipartita sono un esempio lampante di questo. Ieri ricorreva il dodicesimo anniversario di uno di “loro”, uno dei miti, anche se a noi potrebbe risultare più caro e più vicino: parliamo di Gianni Versace. Ritenuto uno dei più grandi nomi della moda internazionale e italiana, lo stilista nato a Reggio Calabria il 2 dicembre 1946, a soli 51 anni venne assassinato sulla scalinata d’ingresso della sua villa di Miami il 15 luglio 1997 da Andrew Cunanan, un “prostituto” e presunto serial killer, accusato di aver ucciso alcuni suoi ex clienti, e per questo da tempo ricercato.

LAMEZIA — Dopo Rosa Martirano e la star cubana Augusto Enriquez, la

CATANZARO — «La Camera di Commercio di Catanzaro respinge con sde-

quarta edizione del "Lamezia Demofest" che si svolgerà a Lamezia Terme nei prossimi 23, 24 e 25 luglio condotta da Michael Pergolani e Renato Marengo, ospiterà anche Malika Ayane, Arisa e Roy Paci con gli Aretuska.

gno il tentativo di alcuni settori politici di strumentalizzare la questione del contributo alla Società Catanzaro Calcio». E’ quanto si legge in un comunicato della Camera di Commercio di Catanzaro.

> Pag 42

di Carmela Mirarchi > Pag 19

> Pag 2

SOVERATO

Arriva la prova del Dna quel corpo è di Bonifacio CATANZARO — La prova regina c’è. Il Dna riscontrato con l’esame sul cada-

vere carbonizzato rinvenuto nelle Preserre un anno fa, corrisponde a quello di Vincenzo Bonifacio, la guardia giurata scomparsa a febbraio del 2008. Dopo il responso della clinica universitaria “Umberto I” di Napoli, la scienza cede il passo alla fede e alla compassione. Oggi, alle 16, i funerali a Soverato, dove vivono moglie e figlio della vittima. Dopo più di un anno, i familiari ritrovano ciò che resta di questo padre, marito, figlio e fratello. La scomparsa di Vincenzo Bonifacio, guardia giurata originaria di Stalettì, risale al 15 febbraio del 2008. I carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro furono impegnati nelle ricerche dell’uomo, di cui si persero le tracce nella zona del Soveratese: Bonifacio, dipendente di un istituto di vigilanza di Catanzaro, quel giorno fece la raccolta di denaro in due istituti di credito di Montepaone e Soverato, poi si recò in un altro istituto a Chiaravalle. Da quel momento di lui non si seppe più nulla, fino al 24 febbraio, quando resti umani carbonizzati a lui poi ricondotti furono trovati fra le lamiere annerite di una Fiat Punto in località “Gionti”, nelle Preserre, tra Cardinale e Satriano. di Francesco Ciampa > Pag 22


2 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

D2.0 DALLA RETE AL DOMANI Il meglio del web calabrese

Il meglio del web nazionale

A Tropea la carne è servita in 1000 modi

10 ragioni per cui il Blu-Ray non può uccidere il DVD

L’idea > segue dalla prima > Fu una vera e propria esecuzione: dopo un primo colpo alla nuca, Versace fu colpito al viso quando era già a terra. Morì poco dopo al Jackson Memorial Hospital. A oggi, per la sua efferatezza e per il suo grande impatto emotivo, l’omicidio di Versace è stato inserito nella classifica dei “Venticinque maggiori crimini del secolo” dal magazine Time. Per chi lo ha amato e ammirato, Gianni Versace ha rappresentato una pietra miliare del mondo della moda. Il suo innato senso del bello e l’eccellente ispirazione creativa, la quale attingeva la sua forza nei valori della Magna Grecia, gli ha consentito di dar vita a creazioni che negli anni ‘80 e ‘90 hanno definitivamente eletto il Made in Italy quale stile principe in tutto il mondo. Negli anni ha saputo costruire un vero e proprio impero. Per questo motivo nel 1986 il Presidente della Repubblica Italiana Francesco Cossiga conferì a Gianni Versace il titolo di Commendatore della Repubblica Italiana e, sempre nello stesso anno, il National Field Museum di Chicago presentò una mostra retrospettiva sul lavoro di Versace del decennio appena trascorso. Con i suoi abiti sexy, audaci ma anche estremamente eleganti, Versace divenne il favorito dei musicisti rock, delle star di Hollywood, degli uomini politici e in genere di tutti gli appartenenti al jet set di mezzo mondo. La sua personalità, riconoscibile in molteplici oggetti, da un cuscino a un servizio di piatti, si distingueva soprattutto per il suo gusto, la sua appassionante e costante rielaborazione dell’arte e dello stile, la sua essenzialità in contrasto con l’utilizzo marcato del colore, talvolta etichettato come ostentazione. Tutto questo ha lasciato un solco indelebile nella mente e nei cuori dei suoi ammiratori. Dai cultori della moda era quasi ritenuto un vero artigiano, paragonabile addirittura ai grandi artisti del Rinascimento, costantemente alla ricerca di novità e bellezza. Una di quelle rare personalità che con il proprio carisma e la propria dedizione fanno grande un una città, una regione, un Paese intero.

Che a Tropea ci fosse bisogno di una bisteccheria e di un locale dove poter gustare la carne cotta direttamente sul grill, è tempo che chi scrive lo va "predicando". Che a doverlo fare sia stato un rinomato ed apprezzato macelliere, nessuno lo dava per scontato. Invece, da qualche settimana è possibile gustare una bistecca cotta alla griglia, marinata e mantecata, buonissime salsicce e costolette di maiale, direttamente nel luogo dove uno è solito acquistare la carne. Tale è l’offerta commerciale della macelleria di Saverio Cortese, rinnovata in tutto e per tutto, dalla sede d’ubicazione ai freezer, che per quest’estate si è inventato questa "novità". Tratto da tropeaperamore.myblog.it

Se avete un lettore dvd e state pensando di disfarvene pensateci due volte. Non sembra infatti che il supporto ufficiale dell’alta definizione, il Blu-Ray, possa conquistare i cuori del pubblico nello stesso breve lasso di tempo che è servito al dvd per soppiantare il vhs. Perché? Per almeno 10 ottime ragioni. - La crisi economica: non si fa una transizione tecnologica nel bel mezzo di una delle più gravi crisi del sistema economico mondiale. Non si chiede ai giovani di spendere quando tutti quanti gli dicono che la situazione non farà che peggiorare. - L’immagine non è così migliore: o non così tanto da giustificare quella spesa. Rispetto alla qualità d’immagine del vecchio vhs il dvd era un cambio epocale, si passava da analogico a digitale, da un formato deteriorabile a un formato virtualmente eterno. -Ci vuole un televisore HD: e comunque per vedere bene un Blu-Ray non basta comprare un lettore, se non si ha anche un televisore HD, e non Ready, ma Full. Il Consiglio di amministrazione dell’Inpgi, l’Istituto nazionale - La PS3 non ha venduto come la PS2: si postulava che la nuova di previdenza dei giornalisti italiani, in linea con l’accordo siconsole Sony avrebbe avuto un successo simile alla vecchia e che glato tra Abi e Ministero delle Finanze a favore delle famiglie quindi di colpo milioni di persone si sarebbero trovate in casa un in difficoltà, ha adottato una delibera lettore Blu-Ray. per aiutare i colleghi che non riescano a - La pirateria: con la diffusione delfronteggiare la restituzione di un mule connessioni flat ADSL e dei tuo Inpgi. Ad annunciare il provvediclient P2P, l’Home Video è scommento è Carlo Parisi, fiduciario Inpgi parso. per la Calabria e presidente della Com- L’offerta legale immateriale: oltre missione Provveditorato dell’Istituto, il alla concorrenza pirata c’è anche quale sottolinea, di concerto con il prel’emergere di molte maniere nuove sidente nazionale dell’Inpgi, Andrea di affittare o comprare film in rete Camporese, che «la decisione assunta da store come iTunes, Amazon o all’unanimità dal Cda rappresenta un Netflix. segno importante per i colleghi che si - Non posso ricomprarmi tutta la trovano in difficoltà, in una crisi videoteca ogni 6 anni: quante cogeneralizzata di proporzioni rilevanti». pie della trilogia del Padrino posso Il provvedimento è rivolto ai giornalisti possedere? titolari di un mutuo stipulato con l’In- Il prezzo dei dischi: 20 euro sono pgi che vengano a trovarsi in cassa intemeno di 30. grazione o in stato di disoccupazione: - I lettori Blu-Ray non sono comtali colleghi possono chiedere la sopresi nei computer: e questo ralspensione delle rate del mutuo per un lenta la confidenza che i consumaTratta da lastampa.it periodo di 12 mesi, senza vedersi addetori dovrebbero cominciare ad bitare interessi o altre sanzioni. Le rate Il presidente Usa Barack Obama effettua il lancio d’apertura avere con la nuova tecnologia. dell’All Star Game 2009 della Major League di baseball. La «partisaranno posticipate al termine del pe- Il vero formato spartiacque era il ta delle stelle» si è svolta al Busch Stadium di St. Louis, Missouri, riodo di ammortamento previsto in oridvd: pensate all’organizzazione dei tempiodei padroni dicasadei Cardinals.Obama,che haindossagine, mentre la sospensione cesserà nel contenuti. La visione per scene, gli to la giacca della sua squadra del cuore, i Chicago White Sox, ha caso in cui il giornalista venga reinteextra, la versione originale, i sottovestito anche i panni del cronista sportivo commentando la gara grato nel posto di lavoro o trovi nuova titoli. Un formato che ha introdotto occupazione. Per informazioni rivolil digitale e quindi la fruizione su gersi al fiduciario regionale Carlo Parisi (tel. 0965/810980; più piattaforme, oggi quando siamo in viaggio vediamo film sui lape-mail: sgcalabria@libero.it) o scrivendo un’e-mail top in treno e nelle camere d’albergo, li copiamo, li rippiamo e ne finanziamenti@inpgi.it. Tratto da brunopino.blogspot.com utilizziamo le scene per fare altre cose. Tratto da wired.it

Inpgi. Difficoltà con il mutuo, rate sospese ai disoccupati

La foto del giorno

Matitate - Il meglio di ieri

Dadaumpa Da liberazione.it

Da l’unità.it

Dopo averci a lungo meditato su, la Giunta Regionale prese posizione esprimendo un “forse” definitivo…

il Domani

Editore

Direzione Guido Talarico Massimo Tigani Sava (sviluppo) Orlando Rotondaro (responsabile) Redazione Francesco Pungitore (caposervizio) Maurizio D’Agostino (proto) *** redazione@ildomani.it catanzaro@ildomani.it roma@ildomani.it sport@ildomani.it appuntamenti@ildomani.it tel. 0961.996802 | fax 0961.903801/927 www.ildomani.it

T&P Editori srl Guido Talarico Amministratore Giuseppe Gangale (pubblicità) Benedetta Geronzi (marketing) Cesare Marullo (finanza) Carlo Taurelli Salimbeni (revisione e controllo) Franco Arcidiaco (distribuzione) Silvana Di Silvestro (personale) Direzione, Redazione e Amministrazione loc. Serramonda - Zona Industriale Marcellinara (Cz) regi. Trib. n. 64 del 15-7-1997 La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla Legge 7 agosto 1990 , n. 250

Pubblicità

Centro stampa

Il Sole 24 Ore Spa System

Stabilimento Tipografico De Rose contrada Pantoni - Marinella 87040 Montalto Uffugo (Cs) tel. 0984-934382

Direzione generale: Andrea Chiapponi Direzione amministrativa: via Monterosa, 91 - 20149 Milano Coordinamento Area Calabria Mediatag Spa loc. Serramonda - Zona Industriale Marcellinara (Cz) tel. 0961.996802 attendere e comporre il 4 fax 0961.903421/784 info@mediatag.it Tariffe a modulo: 46 mm x 19 h. Commerciale euro 103,00 - Occasionale euro 114,00 - Legale Sentenze Appalti euro 129,00 - Corsi di Formazione euro 129,00 - R.P.Q. euro 78,00 - Necrologie euro 77,00 cad. Economici euro 0,62 a parola. Supplemento Colore: + 40%.

Services e partnership Lumsa (Roma) - Graphic Coop (Siena) Guido Talarico Editore Spa (Roma) - Italpress (Palermo) - Lapresse (agenzia fotografica - Torino) Il Velino (Roma) - Manolibera - Settimio News Il Cristallo sas - AT Press - Ediratio Media Services - Città del Sole sas Speaker Network - Fondazione Italianieuropei Fondazione Fare Futuro - Fondazione Roma



4 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Primo piano

Si va verso un’aliquota del 5% sui capitali rimpatriati purché portati all’estero solo con “irregolarità minori”

Dl contro la crisi Si scende a patti con l’evasione ROMA - Scudo fiscale-ter, mini stretta sulla previdenza a partire dall’innalzamento dell’età pensionabile delle donne nel pubblico impiego: il pacchetto di emendamenti presentati dal Governo e dai relatori al decreto legge anticrisi è corposo e include le misure assai varie. Sullo scudo fiscale è stato presentato un emendamento al decreto legge anticrisi in commissione Bilancio e Finanze alla Camera a firma dei relatori. "La norma prevede - si legge nella relazione tecnica -l'istituzione di un' imposta straordinaria sulle attività finanziarie e patrimoniali, detenute fuori dal territorio dello Stato" e a "condizione che le stesse vengano rimpatriate in Italia da paesi Extraeuropei nonché regolarizzate ovvero rimpatriate perché in essere in Paesi dell'Unione europea e in Paesi aderenti allo spazio economico europeo che garantiscono un effettivo scambio di informazioni fiscali in via amministrativa". I relatori Chiara Moroni e Maurizio Fugatti correggono il tiro e modificano l'emendamento presentato in mattinata al decreto nel quale, invece, venivano beneficiati reati come il falso in bilancio, il rici-

Donne e pensione di vecchiaia L'aumento graduale degli anni dell'età pensionabile per le donne nella pubblica amministrazione, previsto da un emendamento proposto dal Pdl alla Camera per ottemperare alle richieste della Ue 65

60

61

64

63

58 ...2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

2017

2018

2019...

Il ministro Brunetta dovrebbe presentare oggi una soluzione simile in Consiglio dei ministri, anche perché ieri la Commissione europea ha aperto una procedura d'infrazione contro l'Italia ANSA-CENTIMETRI

claggio, la ricettazione e la bancarotta. Nella nuova versione nessun reato potrà più essere 'salvato' ad eccezione della dichiarazione infedele e dell'omessa dichiarazione. Il che significa che si chiuderà un occhio solo su irregolarità minori che per forza devono esser state commesse se si è riusciti ad esportare del capitale all'estero. Sempre nello stesso emendamento, si dice

Oggi al Ministero dell’economia incontro tra Abi e Confindustria

Frenata del credito Per le piccole imprese probabile la moratoria

Corrado Faissola presidente Abi

ROMA - Non si arresta in Italia la frenata del credito alle imprese e alle famiglie e crescono le sofferenze bancarie. In questo contesto l’Abi e la Confindustria si confrontano oggi al ministero dell’Economia sulla moratoria dei crediti alle aziende, l’idea avanzata dal ministro Tremonti già attuata da alcune banche come Intesa Sanpaolo e Mps o a livello regionale, che Confindustria punta a chiudere prima della pausa estiva. L’idea base è quella di sospende-

62

65

re alle aziende più virtuose e che hanno investito, in specie Pmi, i pagamenti delle scadenza per sei mesi o un anno in modo da poter arrivare alla ripresa. L’Abi intende trovare una soluzione condivisa e si impegna a «valutare tutte le ipotesi possibili di sostegno ulteriore alle imprese» come ha spiegato il presidente Corrado Faissola, purchè nel «rispetto delle regole». Verranno così scelte le soluzioni che «hanno maggiore possibilità di condivisione e di risultato».

che non godranno dei benefici dello scudo tutti i reati gravi come quelli di mafia, corruzione e concussione, traffico di armi e droga. Nel testo, inoltre si afferma che non potranno beneficiare del condono anche i delitti puniti con l'ergastolo e quelli con una pena non inferiore nel massimo ai 15 anni di carcere. Alla luce di questa previsione non rientrerebbero tra le

'esclusioni' (quindi potranno godere degli effetti dello scudo) reati come la ricettazione, per la quale sono previste pene tra i due e gli otto anni; il riciclaggio, per il quale si rischia il carcere dai quattro ai 12 anni; la bancarotta fraudolenta che ha pene dai tre ai 10 anni; il falso in bilancio, punibile fino a cinque anni di detenzione. "Ma la cosa più grave - sottolinea il

responsabile Giustizia dell'Idv Luigi Li Gotti - è che non è più solo uno scudo fiscale come nel 2001, ma un vero e proprio 'scudo penale'". Il senatore dipietrista, infatti, ricorda che l' emendamento dei relatori stabilisce come il rimpatrio dei soldi e la loro regolarizzazione non potranno più essere usati come prova 'a sfavore del contribuente' in ogni sede ammini-

strativa o giudiziaria, 'in via autonoma o addizionale'". E cioé come prova autonoma o aggiuntiva. Aliquota 5%, regolarizzazione fino aprile 2010 - Lo scudo fiscale prevede un'aliquota al 5% da applicare sulle attività "finanziarie e patrimoniali detenute almeno al 31 dicembre 2008 o rimpatriate e regolarizzate a partire dal 15 ottobre 2009 e fino al 15 aprile 2010".

Per le famiglie italiane la spesa costa lo stesso di un anno fa. Ma le associazioni dei consum

Inflazione sottozero a Milano, Ilcarovita èailivelli minimi d ROMA - Per le famiglie italiane la spesa di tutti i giorni costa più o meno come un anno fa. I prezzi confermano infatti il forte rallentamento della corsa, segnando un +0,5% rispetto a giugno 2008 (da +0,9% di maggio, scendendo ai minimi dal 1968): per quelli a cosidetta alta frequenza, in sostanza la spesa di tutti i giorni, l’incremento è ancora più contenuto e pari allo 0,2%. Per chi vive a Milano, Venezia, Trento o Aosta, poi, l’inflazione non è più un problema, visto che è addirittura scesa sottozero, come in Eurolandia (-0,1%). Confermando il dato diffuso 15 giorni fa, l’Istat ha così ribadito che il carovita è ormai ai livelli del settembre 1968, quando il tasso di inflazione era stato pari allo 0,4%. Forte è la flessione della voce trasporti, che su base tendenziale è scesa del 3,9%: scendono i prezzi dei biglietti aerei (-18,9% su anno e -4,6% su mese), mentre aumentano quelli dei treni (rispettivamente +6% e +1,4%). I carburanti mantengono forti flessioni tendenziali (-14% per la ben-

L’andamento dell’inflazione 5 4 3 2

TENDENZIALE (rispetto allo stesso mese dell’anno precedente) 4,0 4,0 3,8 3,7 3,3 2,6 2,1 1,6 1,6 1,1

1,1

1

0,8

0,5

0 0,50 0,25

CONGIUNTURALE (rispetto al mese precedente) 0,4

0,4

0,2

0,1

0,00 -0,25 -0,50

-0,4

-0,3 GIU

LUG

AGO

0,1

0,0

SET

OTT

NOV

-0,1

-0,1

DIC

GEN

2008

MAR

0,2

APR

MAG

0,1

GIU

2009

Fonte: Istat - Variazioni in %

zina e -27% per il gasolio), ma mostrano qualche preoccupante segnale di risveglio su base mensile, con la verde in aumento del 6,4% rispetto a maggio e il diesel a +2,2%: i tecnici dell’Istat sottolineano infatti la «spinta al rialzo del comparto energetico su mese»,

FEB

0,2

ANSA-CENTIMETRI

che porta la voce trasporti in crescita dello 0,9% rispetto a maggio. In calo sono invece le comunicazioni (-0,9%), dove i prezzi dei telefoni cellulari segnano una flessione del 7,6% su maggio e del 13,7% su giugno 2008, e le spese per la casa (-0,1% su anno).

Nel carrello della spesa, però, finiscono soprattutto gli alimentari, che offrono il contributo maggiore (60%) al pur limitato aumento annuo dell’inflazione. Rispetto a giugno 2008, l’intero comparto cresce dell’1,9% (da +2,4% del mese precedente), mentre su maggio 2009


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 5

Primo piano

Lo scudo fiscale prevede un'aliquota al 5% da applicare sulle attività "finanziarie e patrimoniali detenute almeno al 31 dicembre 2008”

Lo scudo fiscale Aliquota al 5% per le attività finanziarie e patrimoniali detenute almeno al 31 dicembre 2008 rimpatriate e regolarizzate a partire dal 15 settembre 2009 e fino al 15 aprile 2010 I reati che potranno beneficiare dello scudo fiscale Dichiarazione infedele Omessa dichiarazione

ANSA-CENTIMETRI

Nel testo non si fa riferimento esplicito all'aliquota del 5% ma si riporta la formula di tassazione: "L'imposta si applica su un rendimento lordo presunto - si legge nelle relazione tecnica - in ragione del due per cento annuo per i cinque anni precedenti il rimpatrio o la regolarizzazione e con un aliquota sintetica del cinquanta per centro per anno comprensiva di interessi

e sanzioni". Tremonti, ora chiudere 'caverna Ali' Baba"- "Il vero beneficio di questo provvedimento è chiudere la caverna di Ali Babà, perché è inutile fare finta di contrastare l'evasione fiscale, quando si lasciano aperti i paradisi fiscali", ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti. "Tutti i Paesi prevedono meccanismi di rimpatrio: al-

cuni li fanno un po' dopo la campagna elettorale altri già li fanno come in America o li hanno già annunciati come in Gran Bretagna. Nessuno però prevede effetti discriminanti fuori dal puro campo fiscale. E' questo è naturalmente anche il nostro impegno". Pensioni - Dal prossimo anno le donne nel pubblico impiego andranno in pensione a 61 anni, mentre nel 2018 a 65 anni, così che si raggiungerà l'equiparazione con gli uomini. E' l'effetto dell'emendamento che il governo si appresta a presentare al decreto anticrisi nelle prossime ore. L'aumento dell'età pensionabile avverrà gradualmente in dieci anni: uno ogni due. Patto stabilità Maglie più larghe per gli enti locali sul fronte del rispetto del patto di stabilità interno, ma solo per chi nel 2008 è stato ’virtuosò e vuole investire. Tassa oro scende - La tassa sulle plusvalenza scende dal 6% al 1%. L’imposta, poi, non sarà retroattiva. Sanità - Nuova proroga al 15 ottobre per la stipula dell’intesa StatoRegioni. Stretta su massimo scoperto Il tetto dello 0,5% sul massimo scoperto comprende anche l’eventuale sconfinamento, mentre i giorni di valuta per gli assegni saranno solari e non più lavorativi.

Nel giorno del varo del Dpef c’è anche il bollettino di Draghi

Previsioni su Pil 2010 per Tesoro e Bankitalia Per Draghi fermo a zero, per Tremonti a +0,5 I conti del Dpef Dati in % Deficit

+5,3

2009

Debito pubblico

+5,0

2010

115,3

118,2

114,1

2009

2010

2011

+4,0

2011

Pil

Avanzo primario

+0,5

+2,0

+1,5 +0,2

-5,2 2009

-0,4 2010

2011

2009

2010

2011 ANSA-CENTIMETRI

Corrado Chiominto

ROMA - Il 2009 sarà per l’Italia un anno difficile. Con l’economia in contrazione del 5,2% che mette sotto pressione i conti pubblici, con un deficit che balza al 5,3% e il debito che vola al 115,3%. Ma negli ultimi 2-3 mesi «si sono ripetuti segnali non negativi» e le «tensioni sui mercati finanziari si sono gradualmente allentate» e «si sta evidenziando un’attenuazione delle spinte recessive». Così «si ipotizza la ripresa a partire dal 2010»: +0,5% nel 2010, +2% per ciascuno dei tre anni successivi. È questo il quadro che il governo traccia nel Documento di programmazione economica. Il Cdm impiega pochi minuti per dare l’ok anche se, a causa della crisi, è

una fotografia dalla difficile messa a fuoco. Proprio nel giorno del varo del Dpef Chigi la Banca d’Italia diffonde le sue nuove previsioni con il tradizionale Bollettino Economico. Anche l’istituto guidato da Mario Draghi prevede per quest’anno un calo dell’economia del 5,2%, come il governo, ma prevede per il prossimo anno un Pil piantato sullo zero, dilatando di fatto i tempi della ripresa. Non è la prima volta che Bankitalia e Tesoro pubblicano stime differenti. Importanti, al di la dei numeri, sono proprio gli impegni che il governo delinea nel Dpef per «garantire condizioni di stabilità di finanza pubblica, dare supporto all’economia, assicurare la coesione sociale». Ci sono segnali positivi come quello della Cig di

giugno, calata dell’8,1% (ma la disoccupazione a fine anno si attesterà comunque all’8,8%) . Ma soprattutto - argomenta il governo nel Dpef per evidenziare la solidità dell’Italia - se si guarda al debito aggregato, che somma l’ingente debito pubblico italiano con il basso indebitamento di famiglie e imprese, l’Italia è sotto la media Ue. Uno degli imperativi è quello di «agire per trasformare l’attuale crisi in un’opportunità di sviluppo e di rilancio per l’economia italiana». Per fronteggiare la crisi l’Italia ha stanziato, banche escluse, «risorse lorde pari a circa 27,3 miliardi per il quadriennio 2008-2011 (2,7 miliardi nel 2008, 11,4 nel 2009, 7,5 nel 2010 e 5,8 nel 2011), corrispondenti all’1,8 per cento del Pil».

atori avvertono: “La causa è il calo dei consumi” Nel vecchio continente dopo 14 mesi di fermo, a giugno si sono riacquistati veicoli

, Aosta e Trento Gli incentivi colgono nel segno daquarant’anni Salgono le immatricolazioni auto In Italia si è registrato un incremento del 12,4% dopo il -8,6% di maggio 2009

si registra una flessione dello 0,1%: continua il raffreddamento dei prezzi di pane e pasta, protagonisti la scorsa estate di una corsa senza precedenti. Il rincaro del pane, su base annua, scende da +1,1% a +1%, mentre quello della pasta passa da +4,8% a +2,2%. Tra gli altri beni e servizi per i quali si apre più spesso il portafoglio, i tabacchi restano invariati su mese e sono in aumento del 5,6% su anno, le spese per l’affitto salgono del 3,6% su giugno 2008 e rimangono invariate rispetto a maggio 2009, come anche i trasporti urbani (+2,3% su anno). Variazioni molto contenute, infine, si registrano per le classiche voci dell’estate: gli stabilimenti balneari costano poco più dell’anno scorso (+0,9%), i pacchetti vacanza tutto compreso restano invariati (sempre su anno), gli alberghi mostrano una flessione tendenziale del 2,6%. Buone notizie, dunque, per chi si mette in viaggio, ma anche per chi resta in città. Per la prima volta da molto tempo, infatti, in alcuni importanti centri urbani l’inflazione scende addirittura in

territorio negativo, segno che nei negozi si risparmia rispetto allo scorso anno: a Milano e Venezia il tasso annuo è pari a -0,1%, mentre ancora più decisa è la flessione di Trento (-0,3%) e Aosta. Intanto le principali associazioni dei consumatori sono concordi nel collegare il calo dell’inflazione al crollo dei consumi. «La buona novella dell’inflazione “zero” - dice l’Adiconsum - altro non è che una conferma del calo dei consumi e della recessione in atto». Tra l’altro, il carovita «rischia di riprendere se non viene posta sotto controllo la speculazione sul prezzo del petrolio». Anche per l’Adoc il calo «è la stretta conseguenza di un calo della domanda». Secondo Adusbef e Federconsumatori, si tratta della «ennesima riprova della situazione disastrosa»: le due associazioni si interrogano poi sull’aumento dei prezzi degli alimentari, parlando di «intollerabili speculazioni nella filiera» e chiedono al governo, tra l’altro, di detassare le famiglie a reddito fisso. Il Codacons, infine, avverte che «il dato non deve trarre in inganno».

Raniero Nanni

Un autosalone con gli ultimi modelli

ROMA - Dopo 14 mesi, il mercato europeo dell’auto torna di segno positivo: a giugno le immatricolazioni nel vecchio continente (27 Paesi dell’Ue più Efta) sono aumentate del 2,4% a 1.461.859 unità grazie agli incentivi. In Italia l’incremento, sempre il mese scorso, è stato del 12,4% dopo il -8,6% di maggio. I dati, forniti dall’Associazione costruttori europei dell’auto (Acea), vedono inoltre in crescita la quota di mercato di Fiat Group Automobiles (Fga), che in Europa occidentale (Ue a 15 più Efta) è aumentata all’8,7% rispetto all’8,1% di un anno fa. Per il mercato dell’auto in Europa si tratta del primo progresso dall’aprile 2008. Sui sei mesi, si è registrata una flessione dell’11% a 7.425.762 unità. In Europa occidentale le nuove immatricolazioni hanno totalizzato a giugno 1.382.189 unità, per un incremento del 4,6% grazie soprattutto al contributo di Germania (+40,5%), Italia (+12,4%), Francia (+7%), legato prevalentemente agli incentivi. Anche le flessioni registrate in Spagna (-15,9%) e Gran Bretagna (15,7%) sono state ammortizzate dalle misure di sostegno all’auto in vigore in quei Paesi. Continuano ad essere depressi, invece, i mercati dei nuovi Stati membri (-25,3% a giugno): bene solo Repubblica ceca (+18%) e Slovacchia (+57,4%). Secondo il Centro Studi Promotor (Csp), la svolta per il mercato europeo «è dovuta essenzialmente agli incentivi alla domanda di auto varati da ben dieci Governi tra cui tutti quelli dei principali Paesi», tra cui l’Italia dove l’incremento è stato del 12,4%. In questo panorama ha brillato ancora una volta Fiat Group Automobiles, che anche a giugno ha aumentato sia la quota che i volumi di vendita. Riguardo ai singoli marchi, in giugno Fiat è cresciuta del 13,5% rispetto allo stesso mese del 2008 (quota del 7%); Lancia ha venduto 12.450 vetture (+16,6%) e Alfa Romeo oltre 11 mila vetture (+7,7%). Panda si conferma a giugno la vettura più venduta del segmento A (18,1% di quota) e la 500 resta sul podio (9,9%).


6 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Attualità

Gli occupanti abusivi fanno grossi affari nel mercato immobiliare

Ed a Londra nasce il business degli squatter

Prendono le case sfitte e tenute in pessimo stato con il beneplacito dei padroni e le fanno fruttare

Ville della Billionaires’ Row

LONDRA - Da squatter a custodi di proprietà di lusso: un gruppo di intraprendenti occupanti abusivi si è stabilito in una villa da 30 milioni di sterline con il beneplacito del padrone di casa che da anni la tiene vuota e in pessimo stato. La magione che i nuovi ’inquilini’ stanno ristrutturando si trova nella cosiddetta Billionaires’ Row, una via del nord di Londra dove abitano anche il magnate dell’acciaio Lakshmi Mittal, membri della famiglia reale saudita e di quella del Brunei. Con 80.000 abitazioni che - anche a causa della crisi - nella sola Londra sono vuote e sfitte, per gli squat-

I nuovi “inquilini” stanno ristrutturando le magioni nella cosiddetta Billionaires’Row

ter si presentano nuove opportunità. La villa degli squatter è un esempio chiaro e lampante di una tendenza che, almeno a Londra, sta diventando sempre più diffusa.

La scorsa settimana almeno 192 persone sono state uccise in violenze a sfondo etnico Musulmani uighuri contro il popolo han a Urumqi. In Algeria prima fatwa anti cinesi

Al-Qaida, voglia di vendetta Seguaci di Osama bin Laden pronti a colpire imprese e operai di Pechino

“A Gaza sparando”

La denuncia dei soldati israeliani

Beniamino Natale

PECHINO - La Cina ha invitato i suoi cittadini che si trovano in Algeria alla massima prudenza, dopo che martedì scorso Al-Qaida per il Maghreb Islamico, la filiazione nordafricana del gruppo terrorista fondato da Osama bin Laden, ha affermato di voler «vendicare» i musulmani uighuri vittime dell’ «oppressione» cinese. La scorsa settimana almeno 192 persone sono state uccise in violenze a sfondo etnico tra musulmani di etnia uighura e cinesi han a Urumqi, nella regione cinese del Xinjiang. La maggior parte delle vittime si sono avute tra i cinesi. L’Ambasciata cinese in Algeria - un paese nel quale lavorano circa 30mila cinesi e dove Al Qaida ha una presenza radicata - ha inviato una nota alle imprese e ai cittadini cinesi mettendoli in guardia contro possibili attacchi. L’allarme sulla minaccia che Al Qaida rappresenta per i cinesi che si trovano in Medio Oriente ed in nord Africa è stato lanciato ieri dalla Stirling Assynt, un’impresa che si occupa di sicurezza che ha sede a Londra. Un dirigente della compagnia, interpellato dal quotidiano cinese Global Times, ha sostenuto che la minaccia «deve essere presa sul serio» anche se viene da un settore «periferico» dell’organizzazione terrorista. Secondo la Stirling, dirigenti dell’organizzazione avrebbero dato ordine ai loro seguaci di attaccare gli operai e i professionisti cinesi che lavorano nell’Africa settentrionale. Il portavoce del ministero degli esteri Qin Gang ha affermato che il terrorismo «è da tempo una grande sfida per la comunità internazionale, non solo per la Cina ma per tutto il mondo...», aggiungendo che Pechino è pronta a collaborare con la comunità internazionale nella lotta contro questa minaccia. I cinesi che lavorano in Algeria sono impegnati soprattutto nei settori dell’energia, delle comunicazioni e nelle miniere. Gli investimenti di Pechino nel Paese ammontavano alla fine del 2008 ad oltre 4,5 miliardi di dollari, con un aumento del 18,7% rispetto all’anno preceden-

Almeno 184 persone sono state uccise in violenze a sfondo etnico tra musulmani di etnia uighura e cinesi han nello Xinjiang

te. A conferma della sua penetrazione economica in Africa, la Cina ha annunciato ieri un accordo con l’Etiopia per la costruzione di sette dighe per un valore totale di 1,9

miliardi di dollari. Timori per reazioni dei gruppi estremisti islamici sono stati espressi anche dall’Ambasciata cinese nelle Filippine, dove sono attivi gruppi secessionisti mu-

sulmani. La presidente del Congresso Mondiale degli Uighuri ha preso le distanze dal proclama di Al Qaida: “Non crediamo nella violenza”. Il Xinjiang, una vasta regio-

ne ricca di risorse naturali confina con la Russia, l’India e la Mongolia con 5 Paesi musulmani: il Pakistan, l’Afghanistan, il Kazakhstan, il Kyrgyzstan e il Tajikistan.

GERUSALEMME - Israele ha respinto le accuse che gli sono state mosse da Amnesty International, Human Rights Watch e altre agenzie dell’Onu, secondo cui l’invasione di gennaio della Striscia di Gaza ha causato morte e distruzione in misura assolutamente ingiustificata. Ora, alcuni dei soldati coinvolti nell’operazione hanno detto di essere stati sollecitati dai loro superiori a sparare per primi e, solo successivamente, preoccuparsi di salvaguardare i civili. Di conseguenza, hanno detto i militari, l’esercito è entrato a Gaza sparando. In alcune testimonianze, sia scritte che in video, diffuse ieri dal gruppo Breaking The Silence ("Rompere il silenzio"), 30 soldati hanno detto che l’imperativo era di minimizzare la quantità di vittime israeliane: "Meglio colpire un innocente che esitare nel colpire un nemico".

Un aereo della Caspian Airlines, in volo da Teheran a Ierevan in Armenia, si è schiantato a terra

Nel nord dell’Iran si schianta un Tupolev Morti tutti e 168 i passeggeri del volo Tra le vittime 8 atleti della nazionale di Judo TEHERAN - Un aereo passeggeri iraniano in volo da Teheran a Ierevan, in Armenia, si è schiantato ieri nel nord-ovest dell’Iran provocando la morte di tutte le 168 persone a bordo, tra cui 153 passeggeri e 15 componenti l’equipaggio. Il velivolo era un Tupolev di fabbricazione russa appartenente alla compagnia privata iraniana Caspian Airlines che era decollato alle 11.33 ora locale (le 09.03 in Italia) dall’aeroporto internazionale ’Imam Khomeinì di Teheran. Sedici minuti dopo è avvenuto lo schianto, in un terreno agricolo della provincia di Qazvin, 150 chilometri ad

Secondo un testimone, il motore sinistro dell’aereo, un trimotore, era in quel momento in fiamme

ovest della capitale. L’Organizzazione per l’aviazione civile non ha avanzato ancora ipotesi sulle cause del disastro, ma secondo diverse testimonianze l’aereo ha preso fuoco mentre era in volo. Il colonnello Kakhbaz, vice capo della polizia di

Qazvin, ha detto che il velivolo, mentre era in fiamme, ha fatto diversi giri in cielo, probabilmente per trovare un luogo adatto per tentare un atterraggio di emergenza. Secondo un testimone, il motore sinistro dell’aereo, un trimotore, era in

quel momento in fiamme. Sul luogo dove è precipitato, il Tupolev ha aperto una larga buca profonda una decina di metri. La televisione ha mostrato immagini di pezzi dell’aereo sparsi ovunque, insieme con alcuni indumenti. Il capo della polizia della provincia, generale Massud Jafari-Nasab, ha sottolineato che i corpi dei passeggeri risultano carbonizzati. Tra le vittime anche otto atleti e due tecnici della nazionale iraniana juniores di Judo, che avrebbe dovuto svolgere un periodo di preparazione e competizioni in Armenia.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 7

Attualità

Tifoso ucciso Polemiche dopo la condanna a 6 anni dell’agente La rivolta degli ultrà: petardi contro le forze dell’ordine a Roma Vuole tornare in servizio Il legale: “Vedremo”

Uno striscione contro la sentenza sull'omicidio di Gabriele Sandri, il tifoso laziale ucciso da un poliziotto in un area di servizio, è stato affisso a Ponte Milvio martedì notte dopo la sentenza di sei anni

ROMA - «Sono un cretino, non un Rambo. Sono solo una persona che ha creduto di fare il suo dovere. Non ho mai preso la mira, lo ripeterò sempre. Non sono un pazzo che rischia di colpire un’auto di passaggio: c’era un’autostrada di mezzo». È uno dei passaggi dell’intervista dell’agente Luigi Spaccarotella. Spaccarotella resta polemico con il sistema dell’informazione che, a suo dire, lo ha condannato senza appello. «Non c’è giustizia in questo Paese. Sono i prepotenti, i forti, quelli che sanno parlare bene, sanno raccontarti e rigirarti, ad avere la meglio. Non gli ignoranti morti di fame come me. Le persone oneste che hanno rispettato le leggi - sostiene - non valgono niente. Antipatica la mia voce, il mio accento meridionale e anche il mio cognome, Spaccarotella. Tutti hanno visto in me l’uomo forte che ’spacca’, che uccide. Invece io sono un padre, un marito e un figlio». Spaccarotella ringrazia tutti coloro che gli sono stati vicini, in particolare i colleghi poliziotti, “perchè hanno riconosciuto che quanto accaduto a me poteva accadere anche a loro”. Intanto gli avvocati dell’agente di polizia hanno annunciato che il loro assistito vuole tornare in servizio. L’avvocato Federico Bagattini ha spiegato che la sentenza non ha «effetti automatici» sullo stato di servizio di Spaccarotella, ovvero sul fatto che sia stato sospeso dalla polizia. Per il difensore Francesco Molino il rientro in servizio di Spaccarotella «è un problema amministrativo. Oggi è sospeso dal servizio. Spetta ai vertici della polizia decidere. Il mio cliente vorrebbe tornare in servizio, è chiaro. Vedremo».

Sdegnoperlasentenza Dolo eventuale e colpa cosciente il perno intricato del verdetto

Gli amici e i parenti di Gabriele Sandri reagiscono urlando durante la lettura della sentenza di condanna a 6 anni per l'agente Spaccarotella

ROMA - Si muove sul filo sottile della teoria giuridica «dell’accettazione del rischio» la sentenza con la quale la corte d’assise di Arezzo ha condannato a sei anni di reclusione, per omicidio colposo aggravato, il poliziotto Luigi Spaccarotella che l’11 novembre 2007, nell’area di servizio Badia al Pino, vicino ad Arezzo, uccise con un colpo di pistola il tifoso laziale Gabriele Sandri. Intanto nella notte di martedì due ultrà della Lazio sono stati arrestati dai carabinieri di Roma per disordini nella zona di Ponte Milvio con lancio di sassi e petardi contro un contingente della polizia ed una caserma dei carabinieri. Gli ultrà, alcune decine di giovani, avevano così protestato contro la sentenza . A casa dei due ultrà, di 28 e 23 anni, sono state trovate bandiere delle Ss e di Mussolini, ma anche caschi, passamontagna e mazze. I due sono stati arrestati con l’accusa di danneggiamento e resistenza. Martedì i giudici hanno dichiarato il poliziotto Spaccarotella colpevole di omicidio colposo aggravato da colpa cosciente, cambiando l’imputazione che era quella di omicidio volontario per dolo eventuale. Proprio la differenza tra dolo eventuale e colpa cosciente, applicata al caso specifico e con scelta finale per la seconda, avrebbe catalizzato la lunga discussione della corte d’assise in camera di consiglio. I giudici sono partiti dalla considerazione che l’agente Spaccarotella, nel momento in cui ha

impugnato l’arma ed ha deciso di sparare, aveva messo in conto la concreta possibilità del verificarsi di un evento lesivo. Muovendo da questa premessa, comune sia al dolo specifico sia alla colpa cosciente, i giudici hanno distinto tra le due fattispecie. Per dichiarare il dolo eventuale, avrebbero dovuto ritenere che il poliziotto avesse fatto seriamente i conti con la possibilità di colpire il gruppo di tifosi laziale che era dall’altra parte dell’autostrada e, nonostante ciò, avesse deciso comunque di sparare. Per ritenere la colpa cosciente, i giudici avrebbero dovuto, invece, ritenere che Spaccarotella, pur avendo deciso di sparare, in realtà confidasse nel fatto che comunque non avrebbe colpito i tifosi. Due esempi scolastici spiegano la differenza tra dolo eventuale e colpa cosciente: dolo eventuale: Tizio, disturbato da ragazzi che schiamazzano in strada, lancia contro di loro dal balcone della propria abitazione una bottiglia di vetro, pur prevedendo possibili ferimenti e colpendon uno; colpa cosciente: Caio, effettuando un sorpasso in auto in una curva pericolosa, ha ben presente la possibilità di provocare uno scontro; però si convince di poter evitare l’incidente che, tuttavia, si verifica. Nel caso di Spaccarotella, la scelta della corte è stata per la colpa cosciente, con reato di omicidio colposo e non volontario, e pena conseguentemente più bassa rispetto a quello chiesta dal pm.

Il padre di Gabriele non digerisce il giudizio: “Presto una protesta a livello nazionale”

“Stato assassino, voglio giustizia”

Il dolore dei genitori di Gabriele

ROMA - Dopo la sentenza di martedì insorge il padre di Gabriele Sandri, il tifoso ucciso: ”Mio figlio è stato assassinato dallo stato, chiedo giustizia”. La famiglia promette battaglia contro il verdetto dei giudici che martedì han-

no condannato il poliziotto Spaccarotella a sei te di martedì originati da qualche scriteriato”, anni per omicidio colposo. Il padre del tifoso ha aggiunto il padre di Gabriele. Un appello laziale ha anche fatto sapere che ci sarà una alla calma giunge anche dall’avvocato della raccolta di firme contro la sentenza e una ma- famiglia Sandri. Intanto per il corteo arrivano nifestazione. “Finora abbiamo avuto solo pac- le prime adesioni. Gli ultrà di Roma hanno gia che sulle spalle dallo Stato, rifatto sapere, attraverso un loro La famiglia Sandri leader storico, che saranno precorreremo in appello”, ha aggiunto il padre del tifoso ucci- pronta a raccogliere senti e che “ci saranno anche so l’11 novembre del 2007 nelfirme per sostenere le tifoserie di tutta Italia”. “Sal’area di servizio Badia al Pino, difficile portare avanti il proil ricorso in appello rà giudicando la sentenza “pazzegetto di una Fondazione che sca e ignobile”. La famiglia Sandri ha anche chiede giustizia per gli altri quando invece alla annunciato una manifestazione nazionale alla nostra famiglia è stata negata». Cristiano Sanquale parteciperanno tutti i tifosi: “Non sarà dri ha commentato così il protrarsi di una una manifestazione violenta e condanno ogni decisione sulla Fondazione già presentata direazione esasperata come i disordini della not- versi mesi fa che porta il nome di Gabriele.


8 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Attualità

Vengono piazzati sul ciglio delle strade polverose dai talebani: solo a maggio 465 le esplosioni

Cresce la paura degli ordigni artigianali

Cresce il pericolo in Afghanistan degli Ied gli ordigni ad esplosione improvvisati, il fenomeno preoccupa da mesi la Nato

NEW YORK - Sono stati per anni l’incubo della guerra in Iraq, gli ordigni improvvisati, spesso ben più letali delle bombe o delle mine anti-uomo, e sono diventati ora l’incubo del conflitto in Afghanistan. Negli Stati Uniti, al Pentagono, vengono chiamati in gergo Ied, l’acronimo di Improvised Explosive Devices, cioè ordigni esplosivi improvvisati. Sono bombe artigianali, spesso costruite con tecnologie rudimenta-

piazzate dagli abitanti dietro il pagamento di modeste somme (10 dollari), sono realizzate artigianalmente con fertilizzanti, diesel, proiettili di mortaio o vecchie mine. Alcuni ordigni sono a pressione, esplodono al passaggio di un mezzo, altri vengono attivati da controlli remoti come i cellulari. Ad oggi, sono oltre 1.200 i soldati stranieri uccisi in Afghanistan , dall’avvio delle operazioni contro i talebani nel 2001.

li e con una spesa minima. Vengono piazzate sulle strade polverose dell’Afghanistan dai ribelli talebani o dai loro simpatizzanti e sono impossibili da vedere o da prevenire. Devastanti, fanno sempre più danni e nessuno sa come arginare il fenomeno, più da guerriglia che da guerra tradizionale. Sono state almeno 465, nel solo mese di maggio, le esplosioni causate dalle bombe artigianali piazzate sul ciglio del-

le strade afghane, il doppio del 2008. Nel 2009 sono stati almeno 46 i marine uccisi dagli Ied. E sono ancora più allarmanti i dati riferiti all’esercito afghano: seimila gli attacchi subiti nel 2009, contro i ’solo’ 81 del 2003. Il fenomeno preoccupa da mesi, e sempre di più, le forze internazionali: la Nato, per esempio, possiede una unità che si occupa specificatamente degli Ied. Uno dei responsabili aveva riferito a fine giu-

gno che «il numero di attacchi è significativamente aumentato, del 25-30% rispetto al 2008». Le bombe, che spesso vengono

Aveva oltrepassato l’ordigno ma insieme ai compagni è tornato indietro Oggi l’arrivo a Ciampino della salma, i tre feriti trasferiti all’ospedale Celio

Parà ucciso, voleva proteggere il convoglio Grande il dolore dei commilitoni giunti a Campobasso CAMPOBASSO - Il dolore è stampato sui volti dei militari che hanno raggiunto Oratino, paesino vicino Campobasso, per stare vicini alla famiglia di Alessandro Di Lisio. Appartengono all’8/o Genio guastatori di stanza a Legnago (Verona) e sono i commilitoni del primo caporal maggiore ucciso da un ordigno «da 50-70 chili di esplosivo» durante un servizio di pattugliamento in Afghanistan. Il parà e i suoi compagni a bordo del ’Lince’, si è saputo ieri, erano tornati indietro perchè insospettiti da una possibile minaccia: volevano essere sicuri che non ci fossero pericoli per gli altri mezzi del convoglio. E,

Domani il funerale Disposto dal sindaco il lutto cittadino

Il ministro promette mezzi più sicuri per gli italiani

Afghanistan, La Russa rassicura: “Non siamo nel mirino dei ribelli” ROMA - In Afghanistan non è in atto alcuna strategia mirata contro i militari italiani, ma gli attacchi dei ribelli sono diventati più pericolosi, come dimostra quello di martedì, costato la vita a un soldato, che ha visto l’impiego di una quantità massiccia di esplosivo. Lo ha detto ieri alla Camera il ministro della Difesa Ignazio La Russa, sottolineando come siano allo studio mezzi più sicuri e la possibilità di impiegare i Tornado italiani anche per garantire la copertura aerea in caso di attacchi, oltre che in attività di ricognizione e sorveglianza. "Sarebbe errato parlare di una strategia mirata contro durante la retromarcia, la bomba è esplosa. La salma del giovane rientrerà oggi in Italia a Ciampino. Ad

Il ministro della Difesa La Russa durante l'informativa urgente sull'attacco in Afghanistan

le nostre forze", ha detto -"Purtroppo il timore che avevamo si è verificato: che potesse aumentare notevolmente la potenza degli ordigni

attenderlo ci saranno i suoi familiari. E a ricevere la salma ci dovrebbero essere anche il presidente del-

impiegati dai ribelli”. Nell’attacco verificatosi di martedì infatti, è stato usato un ordigno di 50-70 chili, ha riferito il ministro della Difesa.

la Camera, Gianfranco Fini, e il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, oltre ai vertici militari. Ver-

so le 2.30, invece, su un Falcon 900, arriveranno i tre paracadutisti rimasti feriti, che saranno subito

trasferiti all’Ospedale militare «Celio» di Roma, dove sarà effettuata anche l’autopsia su Di Lisio. Ma lo scenario del dolore è il Molise, dove si sono ritrovate le persone che volevano bene a Alessandro. I suoi commilitoni hanno viaggiato per centinaia di chilometri e non hanno fatto mancare il loro affetto ai genitori. In nottata è arrivata da Verona anche Mariangela, la ragazza del giovane parà.«Quando ho appreso la notizia non ci ho creduto. Eravamo come fratelli», racconta il primo caporal maggiore Nicolò Fileccia Il sindaco ha disposto il lutto cittadino per domani, il giorno del funerale.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 9

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Attualità

Una rete che operava tra le estorsioni e il controllo del gioco d’azzardo

Oltre40arrestitraCasertaeModena Offensivacontroilclandeicasalesi Due degli indagati sono riusciti a fuggire alla cattura CASERTA - Una rete che si muoveva dalla provincia di Caserta per arrivare fino a Modena attraverso attività criminali che andavano dalle estorsioni al controllo del gioco d’azzardo. Questo l’obiettivo della maxi-operazione contro il clan dei casalesi compiuta dai carabinieri della provincia di Caserta e da quelli del comando di Modena, con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Quarantaquattro le ordinanze di custodia cautelare eseguite nella zona di Casal di Principe e San Cipriano d’Aversa, le due roccaforti della cosca, ed anche a Casapesenna, nei confronti di elementi di primo piano e gregari del clan, operanti tra le province di Caserta e di Mo-

Antonio Diana, figlio del boss Raffaele Diana, detto ''Rafilotto'', catturato dopo sei anni di latitanza è stato arrestato ieri insieme alla madre e alla sorella e ad altri pregiudicati in un blitz in una vasta operazione

dena, nel campo delle estorsioni, nonchè nell’organizzazione e nel controllo del gioco d’azzardo. Due persone sono riuscite a sfug-

Ha 88 anni e sfilava portafogli dal 1975

gire alla cattura, mentre il resto dei provvedimenti della magistratura sono stati notificati in carcere a persone già detenute per altri

motivi. I due indagati fuggiti sono Antonio Aquilone, di 25 anni e Costantino Garofalo, di 24, entrambi di Casapesenna. Tra gli arrestati, anche Maria Capone e Angela Diana, rispettivamente moglie e figlia del boss Raffaele Diana, detto “Rafilotto”, catturato dopo sei anni di latitanza il 4 maggio scorso a Casal di Principe. I destinatari delle ordinanze sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsioni, gestione e controllo del gioco d’azzardo, commercializzazione di valori bollati falsificati, acquistati tra l’agro Aversano e Giugliano, confinante comune del Napoletano. In particolare, dalle indagini è emerso che espo-

nenti del clan della fazione ritenuta ancora capeggiata da Francesco Schiavone, detto ’Sandokan’, uno dei capi storici dei casalesi, imponevano tangenti, ricorrendo anche a danneggiamenti e a violenze, nei confronti di imprenditori ed operatori commerciali, attivi soprattutto nel settore dell’edilizia, di origine casertana che si erano trasferiti a Modena e che tentavano di opporsi alle richieste del-

l’organizzazione. “Piena soddisfazione» per l’operazione è stata espressa dal ministro della Difesa, Ignazio La Russa, al comandante generale dell’Arma, Gianfrancesco Siazzu. Per il sottosegretario all’interno Alfredo Mantovano «l’importanza dell’operazione è soprattutto nella capacità delle forze dell’ordine di colpirne le articolazioni anche oltre il territorio campano”.

I flussi di traffico previsti rimarranno invariati rispetto a quelli della scorsa estate

Nonna borseggiatrice Autostrade da evitare l’8 agosto: bollino nero “pizzicata” al mercato Maxi esodo previsto tutta la prima settimana In fatto di sicurezza stradale i dati parlano di una dimunizione degli incidenti del 21%

L’anziana donna era stata ‘pizzicata’ già diverse volte

PESARO - A 88 anni, vestita in modo distinto, è stata sorpresa dai carabinieri mentre sfilava un portafogli da una borsa, durante il mercato settimanale a Pesaro: “lo faccio perché la pensione non mi basta” ha tentato di giustificarsi. Ma quando i militari hanno controllato le sue generalità nella loro banca dati, è venuta fuori una storia diversa: Filomena Barbetta, classe 1921, originaria della provincia di Potenza, è una borseggiatrice di professione, con un curriculum criminale di tutto rispetto e una fedina penale lunga un chilometro. Vedova, con un numero imprecisato di figli, è “in attività almeno dal 1975” dicono gli investigatori. Pizzicata sul fatto innumerevoli volte, è stata sempre scarcerata, per via dell’età, con obbligo di dimora nella sua abitazione lucana. Dove rimaneva per circa due mesi, finchè la misura non veniva revocata, e Filomena era libera di partire verso un altro mercatino e altri borseggi. Anche stavolta, arresto convalidato e obbligo di dimora: chissà che non sia l’occasione per andare in pensione veramente.

I sicari hanno lasciato le vittime in auto con i fari accesi

Freddati con due colpi alla testa Duplice omicidio nel Reggino SCILLA - È stata un’esecuzione, secondo i primi accertamenti degli investigatori, quella che è costata la vita a Vincenzo La Torre e ad un altro giovane, probabilmente minorenne. I due, infatti, sono stati uccisi con due colpi di pistola calibro 7.65 ciascuno sparati alla testa e da distanza ravvicinata. Il duplice omicidio è stato commesso davanti al cancello dell’acquedotto di Scilla al quale si arriva percorrendo una piccola strada che sale dalla statale 18. L’auto con la quale le due vittime sono giunte sul posto è una Fiat Panda di colore bianco intestata al padre di

Due gli uomini uccisi a Scilla

La Torre. La vettura era parcheggiata, chiusa e con i fari accesi. I corpi sono stati portati nell’obitorio dell’ospedale di Reggio Calabria.

ROMA - Chi vorrà partire per le vacanze l’8 agosto dovrà armarsi di pazienza. Perché proprio per quella data Autostrade per l’Italia ha previsto un traffico da “bollino nero”, con code e rallentamenti su lunghe tratte e con tempi di viaggio nord-sud maggiorati di alcune ore. Date a rischio, da “bollino rosso”, anche l’1 e il 9 agosto. Per quanto riguarda invece rientri, meglio evitare giorni come il 16, 22, 23, 29 e 30 agosto, tutti segnati da “bollino rosso”. Secondo l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci, la crisi economica non fermerà l’esodo 2009 e rispetto all’anno scorso i flussi di traffico rimarranno stabili. A chi si metterà in viaggio, la società autostradale, consiglia “prudenza” e invita a “partire nei giorni giusti, a mantenere sempre alta l’attenzione e a viaggiare informati e riposati”. Durante una conferenza stampa a Roma, Autostrade per l’Italia ha presentato le iniziative in termini di assistenza e sicurezza per far fronte all’esodo estivo. Sicurezza che, negli anni, secondo Castellucci, è andata aumentando, tanto che “da gennaio a giugno i morti sulle autostrade sono dimimuiti del 30% rispetto allo stesso periodo del 2008 e dal 1999 a giugno 2009 il tasso di mortalità sulla rete di Autostrade per l’Italia è passato da 11,4 a 2,8 ogni miliardo di chilometri percorsi”. La Polizia stradale ha inoltre affermato che da luglio 2008 a giugno 2009 i morti per incidenti sulla rete di Autostrade per l’Italia sono diminuiti del 21,9% rispetto l’anno precedente, passando da 233 a

Le previsioni del traffico Così in autostrada I giorni critici

Bollino rosso

Bollino nero

PARTENZE

RIENTRI

Sabato 18 luglio Sabato 25 luglio Venerdì 31 luglio Sabato 1 agosto Domenica 2 agosto Venerdì 7 agosto Sabato 8 agosto Domenica 9 agosto

Sabato 22 agosto Domenica 23 agosto Sabato 29 agosto Domenica 30 agosto Domenica 6 settembre

Il piano operativo per l'esodo 120 linee dedicate per il Call Center viabilità (840.04.2121)

9 cantieri aperti su 140

6.000 addetti su strada

9 centri radio territoriali

1.750 agenti della Polizia stradale

280 pattuglie su strada ANSA-CENTIMETRI

182. Anche il numero degli incidenti è diminuito: dai 22.139 registrati da luglio 2007 a giugno 2008

si è passati a 19.927 (-10%) nei 12 mesi successivi. Ciononostante l’allarme traffico e sicurezza rima-

Per agevolare la fluidità i cantieri aperti saranno solo 9 rispetto ai 140 medi ne alto. Agli automobilisti saranno distribuiti 6 milioni di volantini contenenti le previsioni del traffico e un “decalogo” per viaggiare sicuri. In caso di congestione del traffico, sono stati previsti 20 percorsi alternativi in accordo col centro di coordinamento nazionale Viabilità e nelle aree di servizio si potranno consultare gli “HiPoint”, strutture multimediali che forniscono informazioni sulla rete e sul viaggio. Inoltre, per agevolare la fluidità del traffico, dal 17 luglio all’8 settembre i cantieri aperti sulla rete autostradale saranno solo 9, rispetto ai 140 medi giornalieri, e non sono previsti restringimenti delle carreggiate. In caso di necessità si potrà sempre contattare il call center viabilità (840 042121).

Nel 2003 al World Diamonds Centre di Aversa ne aveva sottratti 25 chili mai ritrovati

L’uomo del ‘colpo del secolo’ fermato con un kg di diamanti Lui nega: “Scarti di lavorazione comprati regolarmente” MILANO - C’è l’ombra del cosiddetto “colpo del secolo” sul sequestro di oltre un chilo di presunti diamanti avvenuto, martedì, a Milano. Saranno infatti gli esperti belgi di preziosi a fornire la prima risposta sull’autenticità dei brillanti trovati in possesso di Leonardo Notarbartolo, 57 anni, la mente, del cosiddetto colpo del secolo al World diamonds centre di Anversa, avvenuto nel 2003. Allora i banditi ne avevano portati via ben 25 chili, di diamanti, mentre sull’auto di Notarbartolo ce n’era poco più di un chilo. Diamanti grezzi, si presume, come

Leonardo Notarbartolo

quelli trafugati. Ma i legali dell’uomo, che dopo essere stato arrestato nel 2005 è presto tornato in libertà, hanno già precisato che si tratta di scarti di lavorazione e che tutto si chiarirà. “Si tratta di scarti di lavorazione comperati regolarmente”, afferma da Torino l’avvocato Basilio Foti, difensore di Notarbartolo. Il penalista, oltre a ribadire che il suo cliente, dopo il controllo, non è stato arrestato, annuncia che farà partire subito l’iter “per ottenere il dissequestro del preziosi”. Il valore complessivo del materiale si aggirerebbe solo attorno ai diecimila euro.


10 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Attualità Sito Italia.it Turismo online nel Belpaese

ROMA - Da questa mattina il portale del turismo ’Italia.it’ sarà on-line. L’home-page presenta un video che promuove le bellezze artistiche e naturali del nostro Paese ed è presente anche un messaggio di benvenuto del Cavaliere. Fra i contenuti del sito, un motore di ricerca all’interno dei portali istituzionali (’Cerca Italia’), tour immersivi Market place turistico, web page per tutti gli esercizi turistici e un programma per pianificare e pubblicare il proprio itinerario. Partendo dai dati che indicano un incremento dell’acquisto di prodotti turistici sul web, Brambilla ha illustrato la home page che si apre con una foto del lago di Como. Più in basso il Colosseo, le ’Regioni d’Italia in vetrina’, i tour virtuali e le ’Idee di viaggio’.

Nuova direttiva norme più ferree su sicurezza mare ROMA - Dai nuovi requisiti delle zattere di salvataggio alla condotta a bordo di moto d’acqua e kite-surf, fino all’utilizzo dei barca-velox: è la nuova direttiva estiva per garantire la sicurezza di bagnanti, diportisti e subacquei illustrata ieri dal ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, e dall’ammiraglio Raimondo Pollastrini, comandante generale delle Capitanerie di Porto. Le importanti novità di quest’anno riguardano sia i sub - con l’obbligo di una luce gialla lampeggiante per le immersioni notturne - sia il diporto nautico, con nuove regole per il noleggio, una patente per i diversamente abili, possibilità di usare la cartografia elettronica e un identificativo Sar per i natanti, “molto utile” per la sicurezza.

Gran caldo Vendemmia anticipata ROMA - “Anche per effetto del caldo la vendemmia sarà anticipata in media di 10 giorni, con una produzione di qualità che per ben il 60% potrà essere commercializzata sotto una delle 477 denominazioni di origine riconosciute in Italia”. Lo afferma la Coldiretti parlando della vendemmia 2009 che, anticipa, “si prevede attorno ai 47 milioni di ettolitri”, e cioè “al di sotto della media degli ultimi cinque anni con un aumento contenuto entro il 5%” rispetto allo scorso anno, secondo le previsioni dell’Unione italiana vini. La produzione, fa sapere Coldiretti, si presenta “sana” tuttavia l’eventuale perdurare di situazioni di alte temperature “potrebbe creare situazioni di sofferenza per alcuni vigneti e ridurre la produzione attesa”.

La Protezione Civile segnala un “allarme rosso” per Roma e Perugia dove sarà raggiunto il livello tre che è il massimo grado di allerta

Ondata di calore su tutto lo Stivale Ma domani cala un po’ la temperatura ROMA - Una vera e propria ondata di calore colpirà il Centro Italia da oggi e si allargherà nella giornata di domani a quasi tutto il Centro, senza risparmiare zone del Nord come Bolzano. Nel Sud e nelle isole, le temperature saranno elevate, ma non ci sarà un allarme per la popolazione. Per oggi la Protezione Civile, sul proprio sito internet, segnala un “allarme rosso” per Roma e Perugia dove sarà raggiunto il massimo livello di allerta (tre) della scala della prevenzione degli effetti dell’ondata di calore sulla salute della popolazione. Nel resto del Paese vi saranno “temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio” e quindi uno status medio di allerta. Un livello segnalato peraltro già martedì in molte città dell’Italia centro-meridionale, anche se ieri un violento alluvione ha colpito la provincia di Varese: tre ore interrotte di pioggia che hanno allagato strade, diversi appartamenti e cantine di Arcisate, rendendo d’obbligo l’interruzione della linea ferroviaria VaresePorto Cereto. Da venerdì il livello massimo di allerta e l’ondata di caldo si registreranno anche ad Ancona, Bolzano, Campobasso, Firenze, Latina, Roma e Perugia cau-

Allerta inquinamento

Nel Varesotto violenta pioggia ha allagato strade e diverse cantine

Emergenza ozono nelle città

E’ attesa una vera e propria ondata di calore che oggi colpirà il Centro italia e domani si sposterà anche al nord e al sud

sando “condizioni meteorologiche a rischio che persistono per tre o più giorni consecutivi, con la necessità di adottare interventi di prevenzione mirati alla popolazione a rischio”. Nonostante l’afa e le elevate temperature, secondo Terna, il consumo di energia elettrica è, tuttavia, al di sotto delle previ-

sioni e in linea con quanto accaduto l’anno scorso in questo periodo. Ma da sabato il clima potrebbe cambiare: la previsioni della Protezione Civile segnalano, infatti, “ancora piogge e temporali al settentrione” ma “nubi e con fenomeni in graduale attenuazione sui settori centro-occidentali nel corso del-

la giornata, e instabilità al centrosud, con fenomeni più probabili sulle regioni centrali”. Secondo la Protezione civile il campo anticiclonico di matrice nord-africana che interessa fin dall’inizio della settimana il Mediterraneo centrale continua a favorire il costante e graduale rialzo delle temperature

Raccolti alcuni dati per controllare i cambiamenti della domanda di elettricità

La richiesta di energia è la stessa di un anno fa Consumi nella norma nonostante i tanti gradi La richiesta registrata a giugno è comunque calata del 2,6% rispetto ai primi mesi del 2008 ROMA - Effettuate indagini sui consumi di energia elettrica ieri, nello stesso giorno in cui, un anno fa erano stati effettuatio controlli dello stesso tipo. Nonostante l’impennata del gran caldo, i consumi di energia elettrica controllati ieri erano nella norma, in linea con le previsioni e con i volumi richiesti lo stesso giorno dello scorso anno. Secondo i dati raccolti da Terna, ieri la domanda di energia elettrica alle 12.45 è stata di 50.596 MegaWatt, a fronte di una previsione superiore di

La domanda di energia elettrica, nonostante l’ondata di caldo, resta nella norma rispetto alla richiesta di un anno fa

51.700 MW. La domanda è stata al di sotto delle previsioni anche nel momento del picco massi-

mo di giornata, previsto per le 11.45, quando il consuntivo è risultato pari a 51.915 MW a

fronte di una previsione di 53.000 MW. Il consumo di elettricità è anche in linea con quanto accaduto lo scorso anno: il 15 luglio 2008 la domanda di elettricità era stata di 50.700 MW alle ore 12. Sulla domanda, comunque, evidenzia Terna, continua sempre a pesare l’effetto della crisi: infatti, stando agli ultimi dati, quelli di giugno, i consumi elettrici sono calati del 6% rispetto al 2008, mentre nei primi sei mesi dell’anno la flessione è stata superiore e cioè dell’8,6%.

sulle regioni centro-meridionali e su parte della Pianura Padana. I valori massimi saliranno ulteriormente, facendo registrare punte di caldo intenso nella giornata di oggi e domani. Un clima quindi ’altalenante’ dovuto all’assenza, sul nostro Paese, dell’anticiclone delle Azzorre: fino a dieci anni fa questo fenomeno garantiva estati stabili e con temperature nella media della stagione; ma proprio la sua assenza ha determinato l’instaurarsi sul nostro Paese di un’alta pressione africana e anche un ingresso di aria fresca e precipitazioni di origine atlantica. La perturbazione interesserà marginalmente, con locali rovesci o temporali nella prima parte della giornata di sabato 18, anche parte del centro peninsulare, particolarmente il settore fra Toscana, Umbria e Marche. Venti forti dai quadranti occidentali, sempre nella giornata di sabato, si attiveranno su gran parte del territorio nazionale, con raffiche di burrasca specie sulla Sardegna e lungo i litorali tirrenici; moto ondoso in generale aumento, in particolare sui bacini di Ponente. Al seguito della perturbazione giungerà aria relativamente più fresca, di provenienza atlantica, che si sostituirà a quella di matrice africana e nella giornata di sabato 18 favorirà una decisa attenuazione del caldo su tutte le regioni italiane; si tratterà comunque di una tregua solo momentanea, dato che le temperature sono attese in nuovo progressivo aumento già a partire dalla giornata di domenica 19.

ROMA, - Con l’arrivo del caldo è emergenza ozono nelle città italiane. Mentre sale la febbre tra il cemento dei grandi centri urbani creando le isole di calore. L’allarme è di Legambiente che con la campagna ’Ozono ti tengo d’occhio’, realizzata insieme al portale lamiaaria.it, lancia l’allarme per l’inquinamento dell’aria delle nostre città. Dal monitoraggio di Legambiente, sono già 15 su 55 le città che hanno sforato il limite annuale di 25 giorni di superamento giornaliero di ozono stabilito per la protezione della salute umana di 120 æg/ mc (microgrammi per metro cubo), calcolato su una media di otto ore dalla normativa in vigore dal prossimo anno: a guidare la classifica dell’aria irrespirabile c’è Novara con 45 giorni di ozono off-limits, seguita da Alessandria, Lecco e Mantova (con 36 giorni). L’emergenza aumenta in estate, quando le temperature innescano una serie di reazioni chimiche responsabili della formazione del gas che causano un tipo di inquinamento che si diffonde con facilità a grande distanza. In estate l’ozono con il caldo, si aggiunge alle polveri sottili (PM10), responsabili dell’inquinamento invernale. L’ozono è il terzo elemento più inquinante tra i gas serra. Il dato più rilevante è che ha la potenzialità di far rilasciare più biossido di carbonio nell’ atmosfera, classificato come il più devastante tra i gas a effetto serra. L’inquinamento da ozono ha effetti nocivi sulla salute dell’uomo, in particolare a carico delle vie respiratorie provocando una maggiore frequenza di crisi asmatiche e malattie respiratorie, ma anche cefalea e disturbi del sonno, irritazione a occhi e gola. Le categorie di popolazione più esposta sono i bambini, gli anziani e i soggetti asmatici e chi è affetto da malattie cardiovascolari o polmonari.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 11

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Borsa

Per Stm chiusura a +7,79, bene Mediolanum

0,98 +2,96 1,20 +2,72 8,08 +1,49 4,60 +4,46 61,89 +0,34 1,48 -1,68 1,10 -1,18 3,75 +3,31 0,59 -5,02 0,55 +2,79 4,26 +3,21 14,60 0,00 8,14 0,00 0,36 +11,58 1,72 +8,20 0,51 +1,20 4,73 +1,97 67,37 +2,32 2,48 +2,85 13,55 -1,41 0,98 +10,59 0,44 +0,84 0,06 +2,50 0,96 +4,51 90,10 +0,11 1,51 +0,31 5,01 +1,12 14,26 +1,00 5,77 +4,27 7,11 +1,87 13,10 +1,55 12,86 +2,65 6,56 +5,71

VAR % PREZZO P. RIF ULT

0,98 +4,14 1,21 +3,25 8,10 +1,63 4,53 -0,11 62,00 +0,81 1,48 +0,14 1,11 -1,25 3,75 +3,66 0,62 -0,32 0,55 -0,27 4,35 +5,90 14,60 0,00 8,14 0,00 0,37 +12,01 1,73 +10,18 0,51 +1,49 4,77 +2,80 67,96 +3,28 2,48 +1,74 13,43 -2,40 0,98 +9,01 0,44 +0,46 0,06 -0,65 0,97 +4,09 90,30 +0,33 1,52 +0,13 5,00 +0,20 14,32 +1,49 5,87 +5,58 7,16 +2,80 13,00 -4,34 13,11 +4,88 6,74 +8,19

0,99 1,21 8,08 4,53 62,49 1,48 1,11 3,75 0,59 0,55 4,35 0,00 0,00 0,37 1,73 0,52 4,77 68,11 2,49 13,44 0,97 0,44 0,06 0,94 90,30 1,52 5,04 14,30 5,87 7,12 13,13 13,11 6,71

14 3 454 15 4 187 4.311 38 8 55 18 21 13 707 25 1 70 2.186 18 212 192 2.154 154 327 8 21 27 14 37 401 83 288 10 100 83 197 2 17 474 0 2 31 25 4 9 25 6 183 254 142 2.616 108 3.083 656

83,04 2,39 6,01 7,79 3,15 1,47 5,24 8,69 30,60 1,53 2,11 36,79 44,73 1,86 2,70 117,39 0,53 1,14 4,83 8,36 4,33 4,00 5,93 0,87 4,24 4,38 9,80 1,05 0,72 5,57 94,80 0,55 1,56 0,75 1,18 4,42 1,80 28,38 48,23 20,00 1,66 38,87 1,38 1,24 0,70 101,97 102,99 0,00 4,24 0,19 3,63 0,81 9,66 5,23

+0,38 +3,24 +3,41 +0,25 +0,17 +0,15 +5,23 +3,26 +4,62 +1,79 -1,00 -0,31 +0,08 +0,41 +3,86 +0,24 +0,22 +3,66 -1,54 +0,23 +0,96 +3,25 +1,63 -2,78 -1,81 +1,28 +0,94 +3,49 +0,93 +4,52 +0,06 -0,18 +0,56 +0,27 -0,90 +1,05 -0,01 +1,51 +1,26 0,00 -0,04 -0,22 -0,13 +1,30 +7,84 +0,06 +0,03 0,00 +1,97 +3,19 +3,50 +2,40 +3,32 +1,46

83,10 2,40 6,03 7,82 3,15 1,47 5,35 8,76 30,95 1,54 2,13 37,00 44,67 1,85 2,67 117,39 0,53 1,16 4,84 8,40 4,32 4,05 5,92 0,88 4,22 4,40 9,78 1,05 0,73 5,67 94,80 0,55 1,57 0,76 1,19 4,48 1,80 28,32 48,40 20,00 1,70 38,80 1,38 1,24 0,70 101,90 103,25 0,00 4,28 0,18 3,69 0,82 9,82 5,30

+0,61 +3,78 +2,64 +0,26 +0,64 -1,34 +6,79 +3,00 +4,21 +1,99 +1,91 +0,35 +0,38 -0,32 +1,91 +0,24 -1,57 +3,49 +0,05 +2,07 -0,06 +4,99 +0,34 +2,38 -2,26 +1,38 +0,26 +0,87 +1,32 +3,47 +0,18 +1,01 +3,64 +0,60 -1,97 +2,99 -0,06 +0,71 +1,26 0,00 +0,41 +0,73 +0,44 +1,30 +7,09 -0,04 +0,29 0,00 +2,27 +0,67 +5,28 +3,02 +6,05 +4,54

83,10 2,40 6,05 7,83 3,15 1,47 5,36 8,76 30,95 1,54 2,13 37,00 44,50 1,85 2,67 117,39 0,54 1,16 4,84 8,40 4,35 4,07 5,97 0,88 4,22 4,37 9,78 1,05 0,72 5,64 94,80 0,55 1,56 0,75 1,19 4,45 0,00 28,32 48,48 0,00 1,66 39,00 1,38 0,00 0,00 101,90 103,25 0,00 4,31 0,18 3,69 0,82 9,80 5,30

33 41 12 52 15 133 788 34 2 254 12 1.363 1 193 8 22 151 4 25 608 22 963 155 72 3 43 15 61 254 32 46 484 19 5

4,68 1,91 1,00 2,22 1,74 0,27 5,77 2,59 31,93 23,60 1,57 1,00 3,64 2,62 2,19 0,69 0,25 0,33 1,06 1,16 0,66 1,87 0,49 0,91 103,50 99,92 0,81 22,17 3,50 9,59 1,83 6,46 0,26 0,79

+0,99 +2,45 -2,04 -1,21 +1,03 +3,39 +2,54 +1,01 +2,98 +1,86 +2,34 +0,28 +1,82 +1,25 +2,38 -1,29 -2,21 0,00 +2,96 +3,03 +0,64 +4,43 -0,37 +0,54 +0,09 -0,00 -0,39 +2,00 +3,46 +1,63 -0,00 +1,37 +0,17 -0,98

4,74 1,91 0,98 2,20 1,75 0,27 5,88 2,63 32,03 23,76 1,53 1,00 3,64 2,64 2,20 0,69 0,25 0,33 1,06 1,17 0,66 1,81 0,49 0,92 103,95 99,90 0,81 22,00 3,54 9,72 1,82 6,47 0,27 0,80

+1,83 +1,60 -3,64 -2,11 +1,39 +1,30 +5,00 +3,14 +3,32 +1,71 +1,32 +1,01 +2,39 +1,93 +0,92 -0,58 -1,13 0,00 +3,11 +3,63 -0,76 +4,74 +0,20 +1,54 +0,92 0,00 +0,56 +2,33 +4,04 +3,40 -0,05 +1,02 +3,52 +1,08

4,74 1,91 1,00 2,20 1,75 0,27 5,84 2,65 32,03 23,88 1,63 1,00 3,64 2,63 2,20 0,69 0,24 0,00 1,07 1,17 0,67 1,82 0,49 0,92 103,95 99,90 0,81 22,00 3,54 9,72 1,82 6,49 0,27 0,80

105 99 5 15 557 275 1 127 37 205 71 32 272 22 45 365

1,21 5,91 27,72 1,15 12,07 6,61 35,90 3,95 1,79 1,44 47,87 8,10 18,01 2,10 5,14 7,73

+3,79 -1,43 +5,01 +1,47 +4,25 +4,09 +2,66 +3,41 -1,02 +2,86 +1,76 +0,41 +0,04 +0,54 -3,17 +0,77

1,20 5,98 27,80 1,16 12,23 6,70 35,90 4,00 1,80 1,46 48,33 8,17 18,05 2,17 5,22 7,72

+3,45 +2,13 +5,42 +3,11 +6,07 +7,20 +2,66 +3,90 +0,56 +3,83 +4,05 +1,30 +0,28 +3,34 +1,07 +2,93

1,20 5,87 27,80 1,16 12,30 6,70 35,90 4,00 1,79 1,46 48,34 8,18 18,13 2,17 5,18 7,68

2 901 12 527 43 174 6 9.139 3 140 11.175 402 1.044 56 164 179 160

24,20 0,96 1,18 1,15 10,09 1,20 3,17 3,39 1,24 20,22 16,51 5,09 9,81 0,88 6,62 0,17 3,00

+1,54 +1,11 -0,30 +2,69 +1,77 +0,46 -0,73 +2,22 +0,14 +0,51 +2,71 +6,02 +2,94 -0,72 +0,20 +0,78 +2,17

24,30 0,98 1,19 1,13 9,97 1,21 3,23 3,45 1,25 19,70 16,74 5,13 9,98 0,87 6,62 0,17 3,04

+2,45 +2,85 +0,93 +4,04 -0,99 +1,59 +0,39 +4,15 -0,40 +0,51 +4,04 +4,69 +3,42 -2,84 -0,15 +1,12 +2,45

24,30 0,97 1,19 1,16 10,18 1,21 3,23 3,44 1,25 19,83 16,76 5,13 9,95 0,88 6,60 0,17 3,04

Piazza Affari meglio di tutte le altre Corrono Pirelli e la sua controllata Il Ftse All Share in crescita del 3,52% Il Ftse Mib in aumento del 3,68% MILANO - C’è chiara voglia di ripresa in tutti i mercati europei, i listini di Wall street sono partiti davvero forte, ma è stata Milano la migliore piazza azionaria continentale della seduta, con l’indice Ftse All Share che ha chiuso in crescita del 3,52% a 19.781 punti e il Ftse Mib in aumento del 3,68% a quota 19.130. Corre Pirelli, boom per la controllata Real Estate - La corrente di acquisti più interessante è stata su Pirelli: il titolo ha chiuso in crescita del 7,11% a 0,25 euro. Molto bene anche la controllata dell’immobiliare Pirelli Real Estate, che ha chiuso in crescita dell’11,37% a 0,57. Fiat è cresciuta del 4,71% a 7,34 euro, mentre nel settore è in calo Pininfarina, in fase di aumento di capitale, scesa dell’1,72% a 3,29 euro. Intel spinge Stm, acquisti anche su Buzzi e Autogrill - Stmicrolectronics è stato il migliore tra i principali titoli con un rialzo finale del 7,79% a 5,53 euro. Forte interesse anche su Buzzi Unicem (+6,05% a 9,82 euro) e su Autogrill (+5,58% a 5,86 euro), seguite nel paniere maggiore da Bulgari e Campari, cresciute rispettivamente del 5,28% a 3,68 euro e del 5% netto a 5,88. Banco Popolare guida rialzi nel credito, bene Unicredit Ottima intonazione di Banco Popolare, in rialzo del 6,79% finale a un prezzo di 5,35 euro. Molto bene anche Mediolanum (+5,66% a 3,78 euro), così come Unicredit, che ha ripreso il

Le chiusure delle Borse Dow Jones New York *

+2,28

Nasdaq New York *

+2,77

Parigi

+2,90

Londra

+2,57

Milano

+3,52

Amsterdam

+3,54

Zurigo

+2,02

Francoforte

+3,07

Tokyo

+0,08

Hong Kong

+2,09 ANSA-CENTIMETRI

5,09% a quota 1,83 euro, chiudendo ai massimi della seduta. Nel comparto seguono da vicino la Banca popolare di Milano (+4,99% a 4,05 euro) e Monte

Listini europei vanno al rialzo Realizzato guadagno di 107 mld

MILANO - Dopo settimane assai fredde, ecco la prima vera giornata d’estate per le Borse europee: l’indice Dj stoxx 600 è cresciuto del 2,74%, che equivale a oltre 107 miliardi di euro guadagnati in una sola seduta. È stato proprio il settore dell’automobile a trainare il boom di giornata: l’indice Dj stoxx di comparto è cresciuto di oltre cinque punti percentuali, con Volkswagen che ha guidato i rialzi e ha chiuso in aumento del 9,16%. L’onda è stata seguita da Pirelli (+7,11%), Daimler (+5,37%), Renault (+5,12%) e Fiat (+4,71%). Tra i tecnologici spinti da Intel si sono messi particolarmente in luce Alcatel (+10,96%), Infineon (+8,13%), Stmicrolectronics (+7,79%) e Nokia, in rialzo finale del 6,53%, ma bene sono andati anche i titoli delle materie prime minerarie e delle banche. Il settore che meno degli altri ha sfruttato la giornata decisamente positiva è stato quello in genere anticiclico della farmaceutica, ma anche i titoli delle telecomunicazioni hanno avuto poco ’appeal’.

19.130 (+3,55)

EUTELIA EVEREL GROUP EXOR EXOR PRV EXOR RSP EXPRIVIA F FASTWEB FIAT FIAT PRIV FIAT RISP FIDIA FIERA MILANO FILATURA DI POLLONE FINARTE CASA D’ASTE FINMECCANICA FMR ART’E’ FNM FONDIARIA-SAI FONDIARIA-SAI R FORTIS FRANCE TELECOM FULLSIX G GABETTI GAS PLUS GDF SUEZ GEFRAN GEMINA GEMINA RISP PORT NC GENERALI ASS GEOX GEWISS

NR PREZZO VAR % UFF P. UFF CONTR

dei Paschi di Siena (+3,49% a 1,15 euro). Eni (+4,04% a 16,74 euro) ed Enel (+4,15% a 3,45) sono cresciuti più dei listini generali.

L’indice Dj stoxx 600 cresce del 2,74%

19.781 (+3,4)

TITOLO

*dati di metà giornata

Ftse Italia Mid Cap

377 2.395 640 25 57 23 53 114 439 25 11 0 0 535 65 117 925 83 411 3.411 278 36 179 25 19 41 187 3.209 1.660 313 38 54 1.229

PREZZO RIF

PREZZO RIF

21.883 (+2,1)

FTSE Italia Star

A A.S. ROMA A2A ACEA ACEGAS-APS ACOTEL GROUP ACQUE POTABILI ACSM-AGAM ACTELIOS AEDES AEFFE AEGON AEROPORTO AHOLD KON AICON ALCATEL-LUCENT ALERION ALLEANZA ASS ALLIANZ AMPLIFON ANSALDO STS ANTICHI PELLETAPULIA PRONTOP ARENA ARKIMEDICA ARKIMEDICA 2012 ASCOPIAVE ASTALDI ATLANTIA AUTOGRILL SPA AUTOSTRADA TO-MI AUTOSTRADE MERID AXA AZIMUT B B INTERM-15 CV B&C SPEAKERS BANCA GENERALI BANCA IFIS BANCA INTERMOBIBANCA ITALEASE BANCO POPOLARE BANCO SANTANDER BASF BASICNET BASTOGI SPA BAYER BB BIOTECH BCA CARIGE BCA CARIGE R BCA CARIGE-13CV BCA FINNAT BCA MPS BCA POP DI SPOBCA POP EMIL BCA POP ETRURBCA POP MILANO BCA POP SONDRIO BCA PROFILO BCO DESIO BRIA BCO DESIO BRIANZA BCO SARDEGNA BEE TEAM BEGHELLI BENETTON GROUP BENI STA 2011 BENI STABILI BEST UNION COMBIALETTI INDUSTRIE BIANCAMANO BIESSE BIOERA BMW BNP PARIBAS BOERO BARTOLOBOLZONI BONIFICHE FERRABORGOSESIA .. BORGOSESIA R BOUTY HEALTHCARE BP-10 CV 4,75% BPER 12 CV SUB BPMI AZXOBCV+W BREMBO BRIOSCHI BULGARI BUONGIORNO BUZZI UNICEM BUZZI UNICEM C CAD IT CAIRO COMMUNICALEFFI CALTAGIRONE CALTAGIRONE EDIT CAMFIN CAMPARI CARRARO CARREFOUR CATTOLICA ASS CDC CELL THERAPEUCEMBRE CEMENTIR HOLDING CENTRALE LATTE TO CERAMICHE RICCHL CIA CICCOLELLA CIR-COMP IND CLASS EDITORI COBRA COFIDE SPA COGEME SET COGEME SET 2014 COMUNE MI-A2A CONAFI PRESTITO’ CR BERGAMASCO CREDEM CREDIT AGRICOLE CREDITO ARTIGIANO CREDITO VALTELCRESPI CSP INT IND CALZE D D’AMICO DADA DAIMLER DAMIANI DANIELI & C DANIELI & C RISP NC DANONE DATALOGIC DE’LONGHI DEA CAPITAL DEUTSCHE BANK DEUTSCHE TEDIASORIN DIGITAL BROS DMAIL GROUP DMT E E.ON EDISON EDISON R EEMS EL.EN ELICA EMAK ENEL ENERVIT ENGINEERING ENI ENIA ERG ERG RENEW ESPRINET EUROFLY EUROTECH

NR PREZZO VAR % UFF P. UFF CONTR

FTSE MIB Ftse Italia All-Share

TITOLO

TITOLO

VAR % PREZZO P. RIF ULT

191 0 644 533 335 65

0,63 0,09 10,38 6,06 8,35 1,05

-3,42 0,00 +4,55 +4,62 +6,03 +0,86

0,63 0,10 10,45 6,03 8,41 1,06

-0,79 0,00 +3,57 +2,73 +6,05 +1,82

0,63 0,00 10,49 6,07 8,40 1,06

248 9.694 538 348 32 45 3 5 4.082 2 21 948 355 257 4 1

16,11 7,21 4,11 4,27 4,77 5,10 0,42 0,17 9,76 4,95 0,54 10,97 6,90 2,53 15,84 1,38

+1,71 +3,37 +3,33 +3,69 +1,50 -0,94 +1,38 -1,20 +1,24 -1,01 +0,11 +1,80 +2,32 +4,07 +0,49 +1,49

16,20 7,34 4,16 4,34 4,76 5,13 0,42 0,17 9,84 4,95 0,55 11,10 6,98 2,57 15,85 1,38

+2,47 +4,71 +4,92 +5,15 +2,37 -0,19 +4,65 -0,58 +2,18 -0,95 +1,85 +2,78 +3,72 +5,11 +0,57 +2,22

16,21 7,34 4,15 4,34 4,80 5,13 0,42 0,18 9,84 4,95 0,55 11,09 6,95 2,60 15,85 0,00

5 6 0 12 170 10 4.611 867 19

0,83 7,19 24,09 2,18 0,48 1,88 14,44 4,87 2,61

+0,62 +0,84 0,00 +0,41 +1,24 +1,18 +2,22 +1,95 +1,09

0,85 7,31 24,01 2,18 0,48 1,90 14,50 4,91 2,62

+2,41 +2,24 0,00 -1,36 +1,68 +2,70 +2,62 +2,83 +0,77

0,85 7,33 0,00 2,15 0,48 1,71 14,52 4,92 2,60

9.835 (+0,74)

TITOLO

GR EDIT L’ESPRESSO GRANITIFIANDRE GREENVISION AMB GRUP MINERALI MAFFEI GRUPPO COIN H HERA I I GRANDI VIAGGI I.M.A IGD IL SOLE 24 ORE IMMSI IMPREGILO IMPREGILO RP INDESIT COMPANY INDESIT COMPANY RNC ING GROEP INTEK INTEK R INTERPUMP GROUP INTESA SANPAOLO INTESA SANPAOLO RSP INVEST E SVILUPPO IPI IRCE IRIDE ISAGRO IT HOLDING IT WAY ITALCEMENTI ITALCEMENTI RISP ITALMOBILIARE

NR PREZZO VAR % UFF P. UFF CONTR

PREZZO RIF

VAR % PREZZO P. RIF ULT

539 27 24 0 102

1,06 2,56 8,82 3,30 3,29

+2,13 +0,80 +4,67 0,00 -3,23

1,08 2,58 8,97 3,37 3,28

+3,75 +1,18 +4,91 0,00 -3,24

1,07 2,55 8,98 0,00 3,28

640

1,67

+1,63

1,69

+2,74

1,68

15 70 95 14 120 1.835 0 706 5 65 26 0 139 8.007 570 18 9 1 888 331 0 0 1.108 387 153

0,95 12,68 1,21 2,03 0,86 2,42 9,00 3,59 5,85 7,26 0,27 0,66 3,15 2,34 1,81 0,08 1,88 1,68 1,24 4,14 0,18 3,68 8,06 4,18 22,80

-0,57 +1,15 +1,28 -0,13 +0,03 +1,36 0,00 +2,35 -2,48 +5,48 +0,84 0,00 +0,33 +3,17 +3,48 +1,34 +0,03 -0,31 +6,42 +0,18 0,00 0,00 +1,38 +1,96 +0,45

0,95 12,50 1,22 2,02 0,86 2,44 9,00 3,65 6,00 7,42 0,27 0,66 3,21 2,36 1,83 0,08 1,88 1,68 1,26 4,07 0,18 3,74 8,12 4,25 23,20

-0,58 0,00 +0,74 0,00 -0,29 +2,63 0,00 +5,49 0,00 +8,32 -1,47 0,00 +1,91 +2,95 +2,75 +2,44 -0,16 -0,18 +5,36 -5,24 0,00 0,00 +2,01 +2,53 +3,53

0,95 12,59 1,21 2,02 0,86 2,45 0,00 3,63 6,00 7,42 0,27 0,00 3,21 2,36 1,83 0,08 1,88 1,68 1,25 4,08 0,00 0,00 8,13 4,22 23,06

ITALMOBILIARE RNC IW BANK J JUVENTUS FC K K.R.ENERGY KERSELF KINEXIA KME GROUP KME GROUP RSP KRE AZXW L L’OREAL LA DORIA LANDI RENZO LOTTOMATICA LUXOTTICA GROUP LVMH M MAIRE TECNIMONT MARCOLIN MARIELLA BURANI F.G MARR MEDIACONTECH MEDIASET S.P.A MEDIOBANCA MEDIOLANUM MEDITERRANEA ACQUE MILANO ASS ORD MILANO ASS RISP PORT MIRATO MITTEL MOLMED MONDADORI EDIT MONDO HE MONDO TV MONRIF MONTEFIBRE MONTEFIBRE R MONTI ASCENSORI MUNICH RE MUTUIONLINE N NICE NOEMALIFE NOKIA CORPORATION NOVA RE O OLIDATA OMNIA NETWORK P PANARIAGROUP PARMALAT PERMASTEELISA PHILIPS PIAGGIO PIERREL PINF AXA PININFARINA SPA PIQUADRO PIRELLI E C PIRELLI E C RISP POR PIRELLI&C REAL E POLIGRAF. S. F POLIGRAFICI EDIT POLTRONA FRAU PPR PRAMAC PREMAFIN FIN HP PREMUDA PRIMA INDUSTRIE PRYSMIAN R RATTI RCF GROUP RCS MEDIAGROUP RCS MEDIAGROUP RSP RDB REALTY VAILOG RECORDATI ORD RENAULT RENO DE MEDICI REPLY RETELIT RGI RICHARD-GINORI 1735 RISANAMENTO ROSSS RWE S S.S. LAZIO SABAF SADI SERVIZI INDUSTR SAES GETTERS SAES GETTERS RISP NC SAFILO GROUP SAIPEM SAIPEM RISP CV SANOFI SAP SARAS SAT SAVE SCREEN SERVICE SEAT PAGINE GIALLE SEAT PAGINE GIALLE R SERVIZI ITALIA SIAS SIAS-17 CV 2,625% SIEMENS SNAI SNAM RETE GAS SNIA SNIA 3% CV 2010 SO PA F SOCIETE GENERALE SOCOTHERM SOGEFI SOL SOPAF 2012 CV3,875% SORIN STEFANEL STEFANEL RISP NC STMICROELECTRONICS T TAMBURI TAS TELECOM IT MEDIA R TELECOM IT-10 CV1,5% TELECOM ITALIA TELECOM ITALIA MEDIA TELECOM ITALIA R TELEFONICA TENARIS TERNA TERNIENERGIA TISCALI TOD’S TOSCANA FINANZA TOTAL TREVI FIN IND TREVISAN COMETAL TXT E-SOLUTIONS U UBI BANCA UNI LAND UNICREDIT UNICREDIT RSP UNILEVER UNIPOL UNIPOL PRIV V VALSOIA VIAGGI DEL VENTAGLIO VIANINI INDUSTRIA VIANINI LAVORI VITTORIA ASS VITTORIA-16 CV FIX/F VIVENDI Y YORKVILLE BHN Z ZIGNAGO VETRO ZUCCHI SPA ZUCCHI SPA RISP NC

NR PREZZO VAR % UFF P. UFF CONTR

PREZZO RIF

VAR % PREZZO P. RIF ULT

244 42

16,21 1,66

+1,97 +0,84

16,21 1,68

+0,93 +2,38

16,31 1,65

56

0,82

+0,61

0,83

+0,24

0,83

184 233 413 47 7 406

0,20 8,61 2,00 0,51 0,81 0,01

-0,78 +0,26 +2,36 +3,91 +0,54 -28,24

0,20 8,65 1,94 0,50 0,82 0,01

-0,70 +0,52 -0,51 +1,52 +2,81 -36,36

0,20 8,63 1,93 0,50 0,82 0,01

0 23 322 2.273 1.921 6

51,19 1,74 3,16 13,97 15,05 56,20

0,00 +2,40 +1,69 +3,39 +1,88 +4,88

51,19 1,76 3,20 14,12 15,16 56,50

0,00 +1,15 +3,48 +4,05 +2,23 +3,71

0,00 1,76 3,17 14,11 15,12 56,50

1.053 6 804 79 12 2.488 2.813 1.509 4 503 44 71 36 58 1.064 33 180 2 42 6 19 5 6

2,24 1,51 2,32 5,55 2,40 3,95 8,77 3,70 1,99 2,42 2,25 4,79 2,59 1,28 2,61 0,19 8,96 0,41 0,19 0,26 0,93 97,50 4,35

+2,58 -1,41 +7,38 -0,07 -0,35 +2,65 +2,96 +4,43 +0,53 +2,49 +1,13 -0,20 -0,67 +1,39 +0,25 -0,99 +2,13 -0,58 +0,21 -0,20 +1,01 +1,03 -0,85

2,28 1,50 2,29 5,53 2,41 3,99 8,83 3,78 2,00 2,47 2,26 4,83 2,58 1,28 2,61 0,19 8,83 0,41 0,19 0,27 0,92 97,60 4,30

+4,83 -1,83 +4,58 -1,07 +0,10 +3,10 +2,32 +5,66 +0,30 +2,70 +1,46 +1,42 +0,10 +1,51 +0,38 -0,89 -1,67 -2,83 +1,19 +1,15 -2,07 +1,14 -1,38

2,27 1,50 2,31 5,55 2,41 3,99 8,79 3,79 2,00 2,48 2,28 4,85 2,63 1,29 2,62 0,19 8,85 0,41 0,19 0,27 0,92 97,60 4,30

32 0 38 0

2,38 5,14 10,91 1,10

+4,36 0,00 +3,34 0,00

2,42 5,14 11,05 1,10

+4,09 0,00 +6,25 0,00

2,40 0,00 11,04 0,00

33 0

0,49 0,30

-0,27 0,00

0,49 0,30

-1,61 0,00

0,48 0,00

254 2.545 134 0 285 2 380 175 1 3.383 62 4.639 16 8 24 2 31 86 5 21 1.840

1,51 1,69 11,45 13,85 1,37 4,99 0,12 3,34 0,90 0,25 0,26 0,56 12,22 0,37 0,80 58,17 1,00 0,96 0,95 8,93 10,87

-12,79 +1,03 +4,76 0,00 +4,17 0,00 -27,39 -2,72 +0,83 +4,93 -0,61 +4,80 -0,45 +1,36 +1,62 +1,96 +1,43 +2,83 -3,58 -1,46 +1,95

1,55 +1,97 1,70 +1,55 11,60 +6,13 14,00 0,00 1,38 +3,76 4,99 0,00 0,12 -22,30 3,30 -1,72 0,90 +1,12 0,25 +7,11 0,27 +2,31 0,58 +11,37 12,48 +2,21 0,38 +2,74 0,82 +1,94 58,47 +2,49 1,00 +2,36 0,96 +2,34 0,96 +0,26 8,92 +0,22 10,90 +1,49

1,53 1,71 11,65 0,00 1,39 0,00 0,13 3,32 0,00 0,25 0,27 0,58 12,48 0,38 0,81 58,47 0,99 0,96 0,96 8,92 10,90

47 9 224 30 17 10 587 6 67 19 31 3 41 215 237 0

0,34 0,94 0,85 0,61 2,48 1,80 4,58 24,61 0,20 14,19 0,49 2,01 0,10 0,36 1,83 53,34

-0,40 +2,89 +2,40 +0,98 +0,59 +2,94 +1,41 +3,01 +0,53 +3,24 -0,43 0,00 +1,99 +2,82 -1,08 0,00

0,33 +0,75 0,95 +4,40 0,87 +6,46 0,62 +4,24 2,49 +1,63 1,82 +4,11 4,60 +1,88 24,94 +5,72 0,20 +0,55 14,44 +4,26 0,50 +0,10 2,01 0,00 0,10 +2,51 0,36 +3,76 1,99 +17,06 53,34 0,00

0,33 0,95 0,87 0,61 2,49 1,83 4,59 24,94 0,20 14,35 0,50 2,01 0,10 0,36 1,79 0,00

27 58 5 102 106 963 5.970 0 24 0 1.344 0 39 116 1.009 9 26 427 27 39 242 2.974 62 2 223 8 45 39 126 6 188 43 0 6.616

0,34 13,27 0,69 6,24 5,02 0,43 17,08 18,00 42,84 29,11 1,96 9,78 4,51 0,71 0,16 1,10 4,34 4,93 86,92 49,92 2,81 3,15 0,19 94,08 0,13 40,65 1,38 1,10 3,47 78,36 0,90 0,37 2,67 5,47

-0,19 +5,91 +0,24 +4,40 +1,87 +9,87 +3,99 0,00 +2,26 0,00 +2,51 0,00 +4,33 -1,38 +1,01 +7,84 -0,23 +0,37 +0,17 +3,07 +0,59 +0,45 +2,48 +0,50 -0,48 +3,09 +0,23 +0,66 +2,40 -0,01 +0,68 -0,01 0,00 +5,95

0,34 13,20 0,69 6,33 5,05 0,43 17,31 18,00 43,04 29,11 1,97 9,77 4,59 0,70 0,16 1,10 4,40 4,93 87,79 50,30 2,82 3,16 0,19 93,80 0,13 40,85 1,39 1,12 3,58 78,74 0,91 0,37 2,67 5,54

-1,16 +2,56 +1,47 +6,39 +1,20 +5,98 +4,97 0,00 +2,50 0,00 +2,93 0,00 +6,69 -2,64 +1,43 +7,84 +2,69 +0,20 +1,08 +4,14 +0,54 +0,88 +1,74 +2,63 -5,76 +3,29 +1,84 +1,64 +5,29 -0,08 +1,39 +2,06 0,00 +7,79

0,34 13,25 0,69 6,38 5,04 0,43 17,29 0,00 43,04 0,00 1,97 0,00 4,57 0,71 0,16 0,00 4,37 4,91 87,79 50,30 2,80 3,15 0,19 93,80 0,13 40,85 1,38 1,13 3,65 78,74 0,92 0,37 0,00 5,51

6 5 7 23 4.977 188 1.533 19 4.859 1.758 4 522 682 24 22 415 0 30

1,22 13,84 0,11 117,75 0,97 0,12 0,68 16,02 9,63 2,39 1,05 0,26 38,65 1,24 36,87 8,04 0,72 6,91

+3,12 +1,68 -2,73 -0,04 +2,12 +1,21 +1,12 +0,54 +4,41 +0,61 +1,94 +0,42 -0,49 +0,04 -0,09 +1,97 0,00 +1,32

1,22 13,91 0,11 117,70 0,99 0,11 0,69 16,29 9,68 2,40 1,05 0,26 38,65 1,24 37,62 8,05 0,72 7,10

+3,22 +2,20 -0,09 +0,09 +3,68 +0,44 +1,76 +6,89 +4,25 +1,59 +1,94 +1,97 -0,82 -0,24 +1,90 +1,32 0,00 +4,57

1,20 13,91 0,11 117,70 0,98 0,11 0,69 16,39 9,68 2,39 0,00 0,26 38,53 1,24 37,62 8,07 0,00 7,10

2.047 283 23.746 35 4 1.309 728

9,13 1,12 1,80 2,88 17,21 0,77 0,51

+2,21 +1,10 +3,08 +1,26 -1,62 +1,50 +2,22

9,20 1,11 1,84 2,89 17,60 0,78 0,52

+2,34 +1,00 +5,09 +1,49 +0,06 +3,17 +5,43

9,20 1,11 1,84 2,89 17,60 0,78 0,52

0 171 2 40 8 0 2

3,13 0,11 1,49 4,02 4,03 249,00 17,26

0,00 +0,49 +3,48 +0,34 +0,52 0,00 +0,90

3,21 0,10 1,49 4,00 4,03 249,00 17,29

0,00 +0,87 +4,49 -0,68 +0,75 0,00 +1,05

0,00 0,10 0,00 3,98 4,03 0,00 17,29

8

0,38

+0,25

0,38

0,00

0,38

62 19 0

3,65 0,43 1,23

+2,56 +1,60 0,00

3,67 0,43 1,23

+1,38 +1,54 0,00

3,67 0,43 0,00


12 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Cronache in breve Dubbi sulla paternità Accoltella il figlio BOLOGNA - Da anni nutriva dei dubbi sul fatto che il figlio fosse realmente suo. Pare essere questo, per la Polizia, il motivo che ha spinto un padre di 71 anni, G.T., a ferire in modo grave con due coltellate il figlio trentanovenne, in strada, nella zona della stazione di Bologna. Già nel 1992 l’uomo aveva chiesto un esame del Dna per provare la paternità. Un esame che aveva confermato il legame di sangue.

L’attore americano sabato scorso ha sposato ad Amburgo la sua fidanzata storica Lei si chiama Sybille Szaggars, ha 51 anni ed è tedesca. Stavano insieme dal 1996

Bimbo di tre anni si ferisce con la tv BERGAMO - Un bimbo di tre anni è ricoverato da martedì sera in gravissime condizioni agli Ospedali Riuniti di Bergamo dopo essersi ferito mentre giocava a palla insieme al fratellino di cinque anni nel salotto di casa. Il piccolo è stato colpito alla testa da un televisore al plasma che è caduto a terra dopo essere stato urtato dal pallone. Al momento dell’incidente in casa con i bambini c’era la mamma che disperata ha chiamato i soccorsi.

Titolari cedono il bar ma non i codici Lotto TREVISO - Il bar lo hanno ceduto, ma si sono tenuti un prezioso ricordo: le card con i codici per il Lotto che abilitano i titolari a gestire il gioco. E, secondo gli inquirenti, le hanno usate per giocare gratis con ben 2.200 puntate. Ora i due ex gestori, una giovane coppia di Treviso, sono indagati. Il «giochetto» sarebbe stato scoperto quando il nuovo titolare ha scoperto che i conti non tornavano consentendo così di avviare le indagini.

Uno sguardo di troppo La coppia lo aggredisce LIVORNO - Uno sguardo di troppo e la reazione sconsiderata di una coppia di fidanzati sono costati un pestaggio in piena regola e una gamba fratturata a un livornese di 35 anni, aggredito all’esterno di un locale del lungomare. I due fidanzati, di 22 e 32 anni, sono stati denunciati per lesioni.

Clona 15 carte di credito Condannato solo per una MILANO - Avevano 15 carte di credito clonate ma la legge prevede una condanna solo se queste sono valide e utilizzabili e per questo due romeni, arrestati nel febbraio scorso, sono stati condannati a un anno e quatto mesi in relazione alla sola carta che avevano usato per due acquisti e per una cena al ristorante.

BERGAMO - Due trentenni bergamaschi sono stati denunciati a piede libero per una truffa informatica ai danni di una donna di 35 anni maceratese, alla quale con un inganno stavano per portare via circa 15.000 euro dal conto corrente. L’intervento dell’ufficio centrale delle Poste ha sventato il raggiro. I due denunciati hanno entrambi 31 anni, rispettivamente amministratore unico e collaboratore di un’azienda che noleggia automobili e che i due utilizzavano anche per fare transitare il denaro truffato. I truffatori si erano già presentati allo sportello per ritirare il denaro, ma il denaro non era ancora disponibile. Martedì scorso i due sono tornati e a quel punto un impiegato dell’ufficio postale di Bergamo, che nel frattempo era stato allertato del tentativo di truffa, li ha trattenuti, in attesa dell’arrivo della polizia.

Picchiato da brasiliana Le rifila droga: manette ANCONA - Furioso per essere stato picchiato da una brasiliana, intervenuta in aiuto del convivente durante una lite, tenta di incastrarla facendo ritrovare dalla polizia 10 grammi di cocaina nella sua abitazione. La vendetta si è però ritorta contro colui che l’aveva studiata C.S., 24 anni, albanese -, arrestato dagli agenti della Squadra mobile di Ancona per detenzione di droga a fini di spaccio e diffamazione.

Bruciato vivo nella sua auto VENTIMIGLIA (IMPERIA) - È morto avvolto dalle fiamme, sotto gli occhi dei soccorritori, chiuso nell’abitacolo della sua auto, un olandese giramondo sorpreso nel sonno da un incendio del veicolo. L’incendio, che avrebbe avuto origine dal tetto dell’auto, dove era posizionata una sorta di antenna, ha provocato anche un paio di esplosioni che hanno indotto i soccorritori ad allontanarsi dall’auto in fiamme.

Truffa informatica Due denunciati

Difende il marito da accuse di bigamia Robert Redford con la fidanzata Sibylle Szaggars. L’attore è stato sposato per 27 anni con Lola Van Wagenen

Una pittrice per Redford

BERLINO - L’attore americano Robert Redford, 72 anni, si è sposato sabato scorso ad Amburgo con la sua storica fidanzata tedesca, Sybille Szaggars, di 51 anni. Lo rivela il quotidiano locale Hamburger Abendblatt, secondo cui alla cerimonia, in un hotel di lusso della città, sono stati invitate solo una trentina di persone tra parenti e amici. La coppia ha celebrato il matrimonio al ’Louis C.Jacob’, un albergo a cinque stelle con vista sull’Elba, dove si sarebbe anche fermata per qualche giorno.

Redford e consorte, prosegue il giornale, avrebbero anche organizzato un’altra festa di matrimonio in Messico, prevista per settembre. La star di Hollywood era già stato sposato per 27 anni con Lola Jean Van Wagenen, da cui ha divorziato nel 1985. Il premio Oscar, che ha tre figli, si era poi fidanzato nel 1996 con la pittrice Szaggars. La donna, nata ad Amburgo, vive negli Stati Uniti da molti anni con Redford, in parte in una casa di campagna nell’Utah e in parte in California, nella Napa Valley.

MILANO - «La sua religone dice che può sposarsi con tante donne». Così, davanti al gip di Milano Guido Salvini, una donna italiana di 35 anni ha cercato di difendere l’ex marito marocchino, accusato di bigamia per aver cercato di trascrivere in Italia il suo secondo matrimonio con una connazionale, contratto quando non era ancora divorziato dalla prima moglie, ma solo separato. L’uomo, davanti al giudice, ha patteggiato una pena di 8 mesi di reclusione. Il marocchino, Bouzekri L., 39 anni era arrivato in Italia nei primi anni ’90, si era sposato nel ’94 con una donna di Pavia, Stefania P., e aveva così ottenuto la cittadinanza italiana nel ’98.

Prima al parco a drogarsi Università giapponese Critica d’arte senza allarme Donna sottrae 150 litri e poi va a sposarsi in chiesa Arriva laurea in manga Le rubano tele nella sua casa di gasolio da betoniera ASTI - Ha assunto eroina in un parco di Asti, dove gli spacciatori che gli avevano venduto la dose avevano a disposizione un’area controllata per i propri «clienti», e poi è andato tranquillamente in chiesa a sposarsi con la fidanzata. Prima di lasciare il parco, in completo scuro, l’uomo ha avuto ancora le congratulazioni degli spacciatori. La polizia ha filmato tutta la scena, dall’acquisto della droga alle congratulazioni.

BERGAMO - Ignoti malviventi si sono introdotti nell’abitazione di una critica d’arte di Bergamo e hanno rubato tre quadri del pittore Wilfredo Lam, per un valore complessivo intorno ai 300 mila euro. La donna, 61 anni, si è accorta del furto solo al suo ritorno in città dopo un periodo di ferie. Del caso si stanno occupando i carabinieri: nell’abitazione di via Tasso, in pieno centro cittadino, non era installato alcun sistema d’allarme e le tele non erano assicurate. Non sarebbero stati trovati segni di effrazione.

Tutti irregolari gli ospiti della casa squillo a Imperia SANREMO (IMPERIA) - Una casa squillo abitata da tre brasiliani, una donna e due viados, di un’età compresa tra i 20 ed i 29 anni, irregolari in Italia, è stata scoperta dagli agenti. I poliziotti hanno sequestrato l’immobile, denunciando il proprietario per favoreggiamento della prostituzione e dell’immigrazione clandestina ed hanno poi denunciato ed espulso i tre brasiliani. Uno dei due viados, che aveva i documenti, sarà, portato in serata a Malpensa per essere imbarcato su un volo per il Brasile.

Un costume ispirato ai fumetti

TOKYO - I popolari manga nipponici, i fumetti in bianco e nero ormai noti in tutto il mondo, saranno presto materia di studio accademico presso l’università Seika di Kyoto, che intende proporre il primo corso di laurea interamente dedicato ai manga. Le lezioni partiranno con il prossimo anno accademico, e tra i docenti è prevista la partecipazione di personalità di spicco, come i noti fumettisti Keiko Takemiya, Shuho Itahashi e Yukio Shinohara.

Campo hi-tech per la marijuana BOLZANO - Un campo hi-tech da 300 metri quadri per la coltivazione di marijuana è stato scoperto dai carabinieri a Barbiano, un paesino dell’Alto Adige. Un uomo di 23 anni è stato arrestato. La coltivazione, a quota 1.100, era dotata di un sofisticato impianto di irrigazione, munito di sensori elettronici. Una decina di chili di erba è stata sequestrata dai militari dell’Arma.

PISA - E’ stata arresta in flagrante una donna bulgara residente a Pisa, con l’accusa di furto pluriaggravato, perchè l’altra notte ha rubato 150 litri di gasolio da una betoniera ferma lungo la recinzione di una ditta. E’ stato un passante a dare l’allarme al 113 insospettito da un furgone parcheggiato accanto alla betoniera, con tre persone accanto tutte munite di tanica.

In topless su Facebook prima di diventare suora TORINO - Una novizia di 31 anni, originaria della Sardegna e domiciliata a Torino, sta per diventare suora ma il suo ex fidanzato romano ha messo alcune fotografie della donna in topless sul proprio account di Facebook e non vuole toglierle. Le immagini ritraggono una vacanza estiva della coppia fatta circa tre anni fa in Sicilia prima della separazione e della decisione della donna di prendere i voti. «Se tutte le suore fossero così mi farei prete» è uno dei commenti alle foto pubblicate. La novizia deve prendere i voti definitivi entro pochi mesi.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 13

STORIA D’ITALIA Ferma il mondo, voglio scendere: la fine dei Beatles Chi ha vissuto in quegli anni ha pochi dubbi sul fatto che l’evento più clamoroso della prima parte del 1970 fu lo scioglimento dei Beatles: tale la trascinante forza del gruppo di Liverpool che da sette anni aveva conosciuto una crescita travolgente che il fenomeno divenne sociale. Ed è ancora oggi difficile raccontare la storia degli "swinging ’60s", del ’68, della guerra del Vietnam, degli hippies e i figli dei fiori, di marijuana e allucinogeni psichedelici, di meditazione trascendentale e contestazione, perfino di minigonna, pop art e Andy Warhol senza parlare di Paul McCartney, John Lennon, George Harrison e Ringo Starr. Per quanto preannunciata da screzi che gli "accademici" dei Beatles avevano già cominciato a trovare nei loro ultimi album e a indicare come segni di fatica strutturale nel meraviglioso ingranaggio, la clamorosa conferenza stampa finale del 10 aprile dei Fab Four, i favolosi quattro che ormai avevano anche la loro etichetta, la Apple, ed erano stati insigniti dell’onorificenza dell’Order of British Empire a furor di popolo dalla Regina Elisabetta II, creò il panico e scene di isterismo collettivo. Decine di libri sono stati scritti sui Beatles ma a chi li ha conosciuti anche solo per sentito dire è difficile togliersi dalla mente la convinzione che l’ingresso dell’alternativa artista giapponese Yoko Ono nella vita di John Lennon fu la causa, almeno occasionale, determinante. Un’altra, più di fondo, oltre alla rivalità fra Lennon e McCartney, esasperata dalla stessa Yoko, fu più semplicemente la stanchezza di chi aveva ormai conquistato tutto e tutti e a avevano imposto al mondo intero perfino le zazzere a caschetto e il modo di vestire. Per chi li amò e li ama tuttora il commovente tentativo di tornare indietro e ritrovare l’unione di un tempo di Get Back resterà la cosa più bella da ricordare. Get Back vuol dire proprio tornare indietro e il film della improvvisata registrazione dei quattro sul tetto del quartiergenerale della Apple in Saville Row in pieno centro di Londra resta indelebile nella memoria almeno quanto Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, Let it Be o All you need is Love . Fermenti insoliti nella scena politica italiana Dal 28 gennaio, giorno in cui entrano in vigore gli organi delle regioni a statuto ordinario, come da art. 131 della Costituzione, una serie di eventi scuotono la scena politica. Il 7 febbraio si dimette il secondo governo di Mariano Rumor. Il 24 Luciano Lama diventa segretario generale della Cgil. Il 27 nasce il terzo governo Rumor. Il 3 aprile 3 a Milano ha luogo il primo comizio politico del nucleo delle nascenti Brigate Rosse. Il 16 aprile, una voce interrompe il Tg in diverse zone d’Italia: sono nati i Gruppi d’Azione Partigiana, dell’editore Feltrinelli.

Luciano Lama viene eletto segretario della Cgil, e la terrà per ben 16 anni, fino al 1986

Correva l’anno... 1970 C’è chi lo ricorda come l’anno in cui si sciolsero i Beatles, o quello in cui il divorzio diventò legge, nacque l’istituzione del referendum e si votò per la prima volta per le neonate Regioni. Tutte svolte importanti ma che dire dello spavento per Apollo 13, uno shock che verà poi celebrato in un film? O della morte di Janis Joplin, seguita in pochi mesi da quella di di Jimi Hendrix? Eppure non furono solo queste le svolte dell’inizio di un decennio tremendo per l’Italia e per il mondo. Nell’anno in cui volava per la prima volta il Concorde ed entrava in servizio il Jumbo, Thor Heyerdahl attraversava l’Atlantico su una barca di papiro. E se Eddy Merckx concludeva una doppietta Giro-Tour e il Cagliari di Scopigno e Gigi Riva conquistava lo scudetto, gli azzurri tornavano a casa dal Messico con la cocente sconfitta in finale per 4-1, sgradito omaggio del Brasile, ma fieri di aver disputato quella che è ancora oggi ricordata come la Partita del secolo, Italia-Germania 4-3. Per la Calabria cominciava la guerra civile del Boia chi molla, Luciano Lama diventava segretario generale della Cgil, Giacomo Mancini era il nuovo segretario del Psi e intanto nasceva lo Statuto dei lavoratori, mentre nasceva e moriva il terzogovernoRumor.InCileSalvadorAllendediventavapresidente,l’iniziodiunfugacesognodidemocrazia. Che cosa ascoltavamo... Detto dei successi imposti dai grandi film di Hollywood, a cominciare da Everybody’s Talkin , leit motif di Un Uomo da marciapiede , Rain drops keep falling on my head di Burt Bacharach, tutt’oggi sulla cresta dell’onda e recentemente in Italia, nonché Hello Dolly con Barbra Streisand al secondo hit consecutivo, in Italia impazza anche Adriano Celentano. Il supermolleggiato lancia in coppia con la moglie Claudia Mori il tormentone nazionalpopolare che nessuno riesce ad evitare di canticchiare, Chi non lavora non fa all’amore lanciato dalla clamorosa vittoria ottenuta al festival di Sanremo il 28 febbraio. Ma è chiaro che i Beatles, lasciando in bocca a milioni di fan il sapore amore di un addio che pare proprio definitivo, attirano l’attenzione generale anche da noi con la loro ultima incisione insieme, cominciata il 3 gennaio a Londra, per l’album Let it be. Per molti dai gusti più rarefatti, è luttuosa anche la notizia dell’abbandono di Syd Barrett che lascia dopo il suo secondo album da solista Barrett , due anni dopo aver abbandonato i Pynk Floyd (da lui fondati), e gioiosa l’uscita de La Buona Novella di Fabrizio De Andrè.Vanno forte anche Elton John e il Lucio Battisti di Emozioni , i Deep Purple, ( Deep Purple in Rock ), Simon & Garfunkel con Bridge Over Troubled Water . In Italia impazza anche Mina con Bugiardo più che mai... più incosciente che mai... mentre muovono i primi passi la Premiata Forneria Marconi e un gruppo londinese che impazzerà per un ventennio, dall’allusivo nome di Queen: ovviamente ogni riferimento omosessuale fu puramente voluto.

Se andavamo al cinema... Nella tradizionale cerimonia ai primi d’aprile a Hollywood trionfa Midnight Cowboy, in Italia Un uomo da marciapiede, struggente dramma di degrado urbano e reietti metropolitani, il cui tema conduttore Everybody’s Talking diventerà uno dei motivi dell’anno. Il regista John Schlesinger la spunta su Costa Gavras (con Z), ma Dustin Hoffman nei panni di Rico viene battuto da John Wayne per Il Grinta al pari del “cowboy” Jon Voigt (il padre di Angelina Jolie). Sono anni d’oro anche per qualità a Hollywood come dimostrano le statuette di Maggie Smith, che batte di misura Jane Fonda per Sparano così anche ai cavalli , a Goldie Hawn per Fiore di cactus . Battuti sono anche altri film diventati oggetto di culto come Easy Rider, Butch Cassidy and the Sundance Kid, Hello, Dolly!, Goodbye, Mr. Chips, Anna dei mille giorni, Bob & Carol & Ted & Alice, Il Mucchio selvaggio. Niente Oscar per l’Italia esclusa anche dalla categoria miglior film straniero nella quale vince Costa Gavras. Per la miglior canzone vince Burt Bacharach con Rain drops keep falling on my head che diventerà un’altra regina dell’anno.In Italia,. il Donatello va ex aequo a I ndagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto , di Elio Petri e Metello , di Gianni Hecht Lucari, a Gillo Pontecorvo per Quemada come miglior regista, Sophia Loren per I girasoli e Gian Maria Volonté per Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto ex aequo con Nino Manfredi per Nell’anno del Signore. Come miglior film straniero, neanche a dirlo, Un uomo da marciapiede, il capolavoro di Schlesinger .

I nostri idoli erano... L’anno sportivo comincia bene per l’Italia: il 31 gennaio a Roma il pugile dinamite Bruno Arcari batte il filippino Pedro Adigue e conquista il titolo mondiale WBC dei Superleggeri. Pochi giorni dopo negli Stati Uniti nasce una grande classica ormai di casa anche da noi: vede la luce ufficialmente il Super Bowl, partita che determina la squadra vincitrice della National Football League, tra le capoliste delle due confederazioni, la American Football Conference e la National Football Conference. Il campionato di calcio, che finisce prima, in aprile, per la concomitanza con i mondiali di Città del Messico, vede trionfare il Cagliari di Manlio Scopigno, e del suo "Rombo di tuono" Gigi Riva, secondo l’anno precedente, che chiude con 45 punti, quattro in più dell’Inter mentre la solita Juventus è relegata al terzo posto, con punti. I mondiali del Messico resteranno indimenticabili: non solo per la cocente sconfitta in finale con il Brasile (4-1) ma soprattutto per la mitica Italia Germania 4-3 del 17 giugno divenuta perfino il soggetto di film, canzoni e libri, capace di conquistarsi la definizione di Partita del Secolo. Privata della vittoria nel convulsofinaledeitempisupplementari dal pareggio del "traditore" Schnellinger (giocava nel Milan), l’Italia chiude con il miracoloso goal della vittoria di Gianni Rivera, facendo impazzire il Paese. Nel ciclismo si rinnova lo scontro titanico fra Eddy Merckx e Felice Gimondi, ma non c’è storia: il belga, dopo il giallo dell’anno prima, si rifà con una doppietta: precede di quasi quattro minuti Gimondi nel Giro e poi vince a mani basse anche il Tour.

"Houston, we have a problem" Con questo laconico messaggio diventato proverbiale il mondo apprese che quelle sulla Luna non erano semplici passeggiate, come le prime due missioni ci avevano abituato a credere. Quel messaggio, che figura al 50mo posto nella classifica delle cento più celebri citazioni della storia del cinema, fu immortalato nel film di Ron Howard Apollo 13 , da Tom Hanks nei panni di Jim Lovell, il comandante della missione. Fred Haise e e Jack Swigert erano gli altri due astronauti. Il messaggio arrivò a 55 ore dal lancio del 13 aprile, con la navicella a 321.860 chilometri dalla Terra. Il problema era l’esplosione del serbatoio numero due (su quattro) nel Modulo di comando e servizio. Lovell e gli altri due astronauti furono costretti a trasferirsi nel Modulo lunare Aquarius , il Lem, a causa dei guasti nel modulo di comando,chiamato,appropriatamente, Odissea . L’unica soluzione era annullare la missione, girare intorno alla Luna e tentare di rientrare in condizioni a dir poco catastrofiche. Furonoquattrogiorniterribilicaratterizzati da incredibili sofferenze per gli astronauti a causa del freddo, delle scomodità nonché delle preoccupazioni. Oltretutto, il Lem era destinato a ospitare due persone per due giorni ma dovette essere usato da tre uomini e per quattro giorni. Il momento più drammatico fu il passaggio dietro la Luna durante il quale era impossibile comunicare via radio: avrebbe dovuto durare tre minuti, ma furono sei. Sei, minuti interminabili perché dal successo dell’accensionedei razzi del Lem per aumentare la velocità dipendeva l’ingresso nella traiettoria di ritorno libero verso la Terra. Una seconda accensione del motore del Lem avrebbe poi permesso il rientro in atmosfera, ma quel motore era stato studiato per una sola accensione. Ma tutto funzionò a dovere e a quel punto Lovell e gli altri ritornarono nella navicella madre, la sola capace di resistere all’attrito, e il 17 aprile Apollo 13 ammarò felicemente nel Pacifico. Furono presi a bordo dalla portaerei US Iwo Jima. Una chicca: nel film di Ron Howard gli astronautivengonosalutatidalcapitano della portaerei, interpretato nientemento che dal vero Jim Lovell. Intanto nel mondo... In Africa il lungo conflitto del Biafra si conclude con la resa della regione secessionista e la vittoria del governo centrale della Nigeria. I volti emaciati dei bambini affamati del Biafra resteranno per anni nella memoria del mondo. In Germania il 14 maggio nasce il gruppo armato comunista Raf (Rote Armee Fraktion), nelle cui fila militano Andreas Baader e Ulrike Meinhof, nomi legati alla violenza politica negli anni Settanta. Dalla Germania intanto Willy Brandt parte per visitare l’Urss e altri paesi dell’Est europeo: parte, di fatto, la Ostpolitik.

I tre membri dell’equipaggio dell’Apollo 13, il comandante della missione Jim Lovell, Fred Haise e Jack Swigert


14 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

GOSSIP Attrici che dovrebbero fare le "nonne di" e invece si ostinano a voler entare nei panni delle mamme-ragazzine o delle fatalone

Il botox domina Hollywood Il premio Oscar Raquel Weisz rispolvera la crociata contro ritocchi e attori monoespressivi Volendo lasciar riposare in pace Michael Jackson almeno sul tema "bisturi e sbiancamenti" bisogna fare qualche altro nome. Raquel Weisz, sull’ultimo numero di Harper’s Bazaar, non ne ha fatti ma a Hollywood sanno tutti di chi stava parlando. Basta guardare una decina di film scelti a caso tra quelli degli ultimi dieci anni per riempire la casella "attrici e attori rifatti tanto e male". Così la Weisz, 38 anni portati che è una meraviglia, ha deciso di rispolverare una vecchia crociata già condotta dai premi Oscar, Kate Winslet e Cate Blanchett. L’impero del botox deve finire - questo il senso delle dichiarazioni della star di The Constant Gardener - Il cinema è invaso da personaggi che hanno la stessa espressione da anni, a prescindere dal copione. Attrice che dovrebbero fare le "nonne di" e invece si ostinano a voler entare nei panni delle mamme-ragazzine o delle fatalone di primo pelo. Il botulino negli Stati Uniti è un must, tipo l’hamburger o un caffè da Starbucks. Cinque milioni di statunitensi, donne ma più uomini di quanto si creda, nel 2008 si sono rifatti i connotati iniettandosi la tossina. M.B.

Fiori d’arancio con Camila Alves prima dell’arrivo del secondogenito

Per Matthew McConaughey si avvicina il grande passo

Matthew McConaughey e Camila Alves

Sembra che l’attore, star di Hollywood, Matthew McConaughey è intenzionato a portare la fidanzata Camila Alves, la madre di suo figlio, presto all’altare entro la fine dell’anno, prima della nascita del secondogenito. Una fonte ha raccontato al National Enquirer: «Camila stava bene anche senza sposarsi quando hanno avuto Levi l’anno scorso, ma ora vuole un anello al dito prima che nasca il secondo bambino». Matthew qualche tempo

fa dichiarava di non credere nel matrimonio ma pare aver cambiato idea da quando è diventato padre caambiando completamente le priorità della sua vita. Un’altrapersonavicinaall’attore ha detto: «Matthew sta con Camila da più di due anni e a gennaio diventerà papà per la seconda volta. Sente che è giunto il momento di togliere i vestiti da scapolo». G.T

Melanie Griffith e Nicole Kidman

L’ex concorrente del GF8 ha ammesso che non si lascera scappare la preda, Cristiano Ronaldo La campionessa olimpica posa nuda per la rivista Vanity Fair

Raffaella Fico non molla il "pallone d’oro" Raffaella Fico, ex gieffina, non molla la presa sul pallone d’oro del Real Madrid, Cristiano Ronaldo. E con stile e delicatezza che Raffaella dichiara le sue intenzioni "Chi" sulla sua storia con il calciatore: «Credo davvero in questo sentimento. Ho paura di sbagliare le mie mosse. Non cerco pubblicità e non voglio perderlo». Ovviamente con un contratto fresco fresco da 93 milioni di euro, chi vorrebbe vedersi sfuggire di mano un simile partito?Poco importa che l’attaccante lusitano sia un noto sciupafemmine con un carnet fitto fitto. Raffaella non molla e conquistato il calciatore - come dimostrano le foto del settimanale - alla discoteca Sottovento di Porto Cervo e inseguitolo a Lisbona, tiene duro anche ora che lui è in in ritiro pre-campionato in Irlanda. L.G.

Francesca Fico

Servizio fotografico senza veli per Federica Pellegrini Da grande, quando avrà smesso di gareggiare, vorrebbe fare la modella. Per ora posa nuda e dipinta d’oro sulla copertina di Vanity Fair. Lei è Federica Pellegrini, primatista mondiale dei 200 e 400 stile libero, un oro alle Olimpiadi, che confessa: «Vorrei il fisico di una modella. Dopo l’Olimpiade di Londra 2012 forse, farò qualcosa nella moda». Tra pochi giorni sarà ai Mondiali di nuoto a Roma (18 al 26 luglio) e tutti si aspettano che vinca, uno, se non addirittura due ori. Lei intanto si toglie il costume e l’oro se lo fa dipingere sul corpo nudo per la copertina di una rivista glamour. Ma del suo fisico, sexy e sensuale però, in realtà, non va pazza. Vorrei essere sottile e non lo sarò mai." Anche se poi, con quel fisico, che lei non ama e che migliaia di italiani ammireranno sulle patinate pagine

Federica Pellegrino

di una rivista, Federica ha fatto grandi cose. G.M.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 15

GOSSIP Inizia la guerra dei calendari: la favorita è la maggiorata del Grande Fratello

La cantante del duo Paola&Chiara fotografata con Fabrizio Politi

Sexy backstage per Cristina, Nuovo amore per Chiara: sul web è lei la più cliccata ma Geri Halliwell che dice? Ogni anno si comincia prima: la sfida dei calendari sexy per il 2010 ha già avuto inizio. Ad aprire le danze è Cristina del Basso, l’ex gieffina balzata agli onori della cronaca per una sesta di reggiseno, che è stata scelta dal settimanale Panorama per 12 scatti bollenti da appendere al muro. Del resto, che il GF per la bruna maggiorata fosse un mezzo più che un fine s’era capito subito. Nella foto, tratta da gossipnews.it, una delle calde immagini scattate proprio nel backstage del calendario a Taormina. Con una Del Basso più in forma e sensuale che mai. Sarà suo l’almanacco più venduto della prossima stagione? Di certo l’impatto che la procace Cristina ha avuto sugli italiani sin dalla prima apparizione al Grande Fratello è stato molto più che forte. Facile dunque pensare che possa essere proprio lei la più "appesa" sui muri delle case italiane per tutto il prossimo anno solare. L.W.

Bionda come Geri Halliwell, cantante come lei. Questa volta il manager del lusso Fabrizio Politi ha trovato una fidanzata italiana, Chiara Iezzi, del duo canoro Paola & Chiara. E, come nello spot televisivo, si sono conosciuti su Facebook. Lo ha dichiarato al sito Tgcom la stessa protagonista della storia d’amore: «Fabrizio sembra uscito da un film d’azione hollywoodiano. Tra noi c’è complicità e forte attrazione». Lui, Politi, è imprenditoredeiCantieriNavali Fashion Yachts ed ex di Geri Halliwell, ma a Chiara sembra non interessare la ex "scomoda" del suo principe azzurro. «Fabrizio ha energia e passione inesauribili nel suo lavoro e in tutto quello che fa. Tra noi c’è complicità e forte attrazione reciproca. Ama in modo viscerale la musica e questa è una cosa che mi lega moltissimo a lui. Siamo prima diventati amici, ci mandavamo sms, ci davamo consigli. Lo ammiro molto, per come si è "co-

«Fabrizio ha energia e passione inesauribili nel suo lavoro e in tutto quello che fa. Tra noi c’è complicità e forte attrazione reciproca. Ama in modo viscerale la musica e questa è una cosa che mi lega moltissimo a lui» struito" da solo, per la sua creatività. Dall’ultimo cd che ho inciso con mia sorella in lingua inglese "Win the Game" ascolta sempre una canzone che si chiama "Rumors", ride quando lo chiamo Politi e soprattutto quando imito il suo accento toscano». C.G

La maggiorata Cristina in posa per il calendario Panorama

Il premio Oscar e la giovanissima - 45 anni di differenza tra i due - svelano la loro relazione

Morgan Freeman decide di sposare la nipote Il finora amatissimo premio Oscar Morgan Freeman è stato investito da un’ondata di sdegno e di clamore quando è trapelata l’indiscrezione, attraverso il National Enquirer, che l’attore 72enne avrebbe una relazione con la giovane nipote adottiva Edena. La storia non solo è stata ampiamente confermata, ma pare incredibilmente che sia in programma di convolare a giuste nozze. La relazione tra i due sarebbe nata dieci anni fa, quando Edena era minorenne, visto che ora ha 27 anni. Dopo le dichiarazioni pubbliche di Morgan sull’amore che nutre nei confronti di Edena, la seconda moglie, Myrna Colley-Lee, ha chiesto il divorzio. A.B

Chiara e il compagno Fabrizio Politi

Richiesta rilascio autorizzazione ai sensi della L.R. Regione Calabria 17/2000 per la realizzazione del cavidotto interrato e delle opere elettriche relative al progetto dell’impianto fotovoltaico con potenza pari a 51MW - Comuni di San Floro, Girifalco, Maida e Cortale (CZ).

Morgan Freeman, 72 anni, e la giovane nipote Edena, 27 anni

Il presidente della regione Lombardia si fa Pizzicare mentre balla con tre ragazze sullo yacth

Formigoni sulle orme del Cavaliere Un Formigoni che non ti aspetti. Archiviata Emanuela Talenti, la sua ex fidanzata, il presidente della regione Lombardia si fa pizzicare da Novella mentre balla su uno yacht in compagnia di tre ragazze. Chi sono? Niente baresi in vista né abiti neri: con lui si va in bianco e si parla spagnolo. «Berlusconi è eterno e io ambisco a succedergli alla guida del Pdl», aveva dichiarato a marzo Formigoni. Intanto il Governatore imita lo spirito festaiolo del Cavaliere e gli ruba la scena. E’ lui il nuovo re della movida in Costa Smeralda. B.I

Provincia di Catanzaro - Comuni di San Floro (CZ), Girifaclo (CZ), Maida (CZ), Cortale (CZ) - Avviso di richiesta rilascio autorizzazione - ai sensi della Legge Regionale della Regione Calabria n. 17 del 2000 - Proponente “Calabria Solar Srl”, con sede in via Galvani, 8 - 88046 Lamezia Terme (CZ). La società “Calabria Solar Srl” rende noto che in data 06 Luglio 2009, è stato depositato, ai sensi della L.R. Regione Calabria 17/2000 “procedura di autorizzazione costruzione ed esercizio elettrodotto”, presso l’Amministrazione Provinciale di Catanzaro - Settore Tutela Ambiente - Servizio Impianti di Produzione, il progetto definitivo per la realizzazione dell’elettrodotto 30 KV a servizio dell’impianto fotovoltaico, sito nei comuni di San Floro, Girifalco, Maida e Cortale, provincia di Catanzaro. Il progetto prevede che l’impianto sia collegato alla rete di Distribuzione AT tramite una “stazione satellite” (impianto di utenza) che sarà collegata alla costruenda stazione elettrica a 380 kV, ubicata nel Comune di Maida, in entraesce sulla linea a 380 kV “Rizziconi-Scandale”, con due raccordi 150 kV. Il passaggio del cavidotto interrato prevede l’attraversamento di strade comunali all’interno dei comuni di Maida e di Girifalco (CZ), nonché di tratti della strada SP 49 (CZ) nel comuni di San Floro e di Girifalco (CZ), interessando i seguenti fogli di mappa: Foglio 49 del comune di Maida; Foglio 10 del Comune di Cortale; Fogli 1 e 7 del Comune di San Floro; Fogli 3, 4, 7 del Comune di Girifalco. Ai sensi della normativa vigente gli stessi elaborati sono stati depositati presso il comune di San Floro (CZ), il comune di Girifalco (CZ), il Comune di Maida (CZ) ed il Comune di Cortale (CZ). Chiunque può, entro il termine di 30 giorni dalla data della presente pubblicazione, prendere visione degli elaborati depositati e presentare in forma scritta osservazioni sul progetto in questione, indirizzandole all’autorità competente: Amministrazione Provinciale di Catanzaro - Settore Tutela Ambiente - Servizio Impianti di Produzione. Lamezia Terme (CZ), lì 13 Luglio 2009

La foto di copertina del settimanale "Novella 2000"

Calabria Solar Srl L’Amministratore


Pag. 16

CALABRIA il Domani

Giovedì 16 Luglio 2009

www.ildomani.it

In occasione della presentazione del libro "L’assistenza primaria in Italia" il ministro del Welfare ha bacchettato ancora la gestione della sanità calabrese

Sacconi: «In Calabria un piano di rientro si può fare in mezz’ora» «Basta con la cattiva amministrazione del Mezzogiorno. Se al Nord funziona, può farlo ovunque» di Ludovico Casaburi ROMA - La sanità meridionale «deve decidersi a rientrare nei criteri di buona gestione che sono già praticati in altre parti del Paese». È il monito lanciato dal ministro del Welfare Maurizio Sacconi in occasione della presentazione del libro "L’assistenza primaria in Italia" curato dall’ex ministro della Salute Elio Guzzanti e promosso dalla Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg). Se la buona gestione, ha detto Sacconi, «la si fa in Emilia, Toscana, Lombardia e Veneto, allora la si può fare anche altrove. Non c’è più ragione - ha ammonito Sacconi - per chiedere ai cittadini delle regioni efficienti non di essere solidali con i cittadini di Calabria o Campania ma di essere solidali con i cattivi amministratori. Questo non è possibile chiederlo». Sacconi si è quindi detto convinto della validità del federalismo fiscale soprattutto per i benefici che potrà portare proprio alle regioni meridionali, per «rigenerare le politiche del Mezzogiorno». Facendo quindi l’esempio della Regione Calabria in deficit, Sacconi ha sottolineato come un «piano di rientro per questa regione si potrebbe fare in mezz’ora, anche considerando che ci sono 44 ospedali per

«Se la buona gestione la si fa in Emilia, Toscana, Lombardia e Veneto, allora la si può fare anche altrove. Non c’è più ragione - ha ammonito Sacconi - per chiedere ai cittadini delle regioni efficienti non di essere solidali con i cittadini di Calabria o Campania ma di essere solidali con i cattivi amministratori»

Dura accusa dell’ex pm di Catanzaro anche alla stessa magistratura

Turbogas, de Magistris: «Il vero cancro sono i colletti bianchi»

Il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi

2 milioni di abitanti: basta decidere dopo aver naturalmente - ha concluso - consultato la popolazione». Secca la replica di Vasco Errani al ministro: «Noi abbiamo chiesto al Governo di fare il nuovo Patto per la Salute per gli anni 2010-2012. Sono mesi che attendiamo in proposito una proposta dall’Esecutivo. Anche per questo abbiamo chiesto un incontro al presidente del Consiglio dove si faccia il punto su una situazione molto critica e negativa nelle relazioni fra Governo e Regioni», ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni. «Da mesi - ha proseguito Errani denunciamo la sottostima del Fondo Sanitario Nazionale previsto per il 2010-2011. Una sottostima di almeno 7 miliardi, come il Governo sa bene, visto che il presidente del Consiglio il 1° ottobre 2008 ha firmato con le Regioni un accordo in quattro punti nel quale si prendeva atto di tale sottostima. Poi è davvero dif-

ficile dire che non ci siano tagli. Al riguardo si può citare come esempio il fatto che per il 2010 è stato azzerato il Fondo per la non autosufficienza. Così stanno le cose: si apra una discussione seria nel merito. Trovo poi singolare che rappresentanti dell’Esecutivo vogliano unilateralmente un Patto: come dice il concetto stesso - ha concluso Errani - un Patto è bilaterale».

Sul deficit calabrese: «Un piano di rientro per questa regione si potrebbe fare in mezz’ora, anche considerando che ci sono 44 ospedali per 2 milioni di abitanti: basta decidere dopo aver naturalmente - ha concluso consultato la popolazione»

CROTONE - Dopo il polverone sollevato martedi dalla vicenda della centrale a turbogas di Scandale, ieri è stato il giorno dei commenti. Primo fra tutti, quello dell’eurodeputato Luigi de Magistris, che non perde occasione per schierarsi contro le malefatte in genere, meglio se politiche. «Il vero cancro criminale che opprime la Calabria è la mafia dei ’colletti bianchi’ ha detto - che attraverso i poteri occulti delle massonerie deviate è penetrata nel tessuto politico-istituzionale, nell’economia e negli organi deputati al controllo della legalità, magistratura compresa». Luigi de Magistris, «in riferimento agli ultimi sviluppi dell’inchiesta portata avanti dalla Procura di Crotone» sulle presunte irregolarità nella gestione dei finan-

ziamenti e delle concessioni per le centrali a turbogas in Calabria è inoltre convinto che sia giunta «l’ora della riscossa democratica per cacciare dalle istituzioni tutti i collusi, alcuni dei quali sono già da tempo ben individuati, ma continuano ad operare indisturbati». Espressioni di solidarietà sono anche state espresse, ad esempio nei confronti di Pino Galati, indagato nell’inchiesta “Energopoli”, da parte del capogruppo del Pdl al Consiglio Provinciale di Catanzaro Giampaolo Bevilacqua: «L’ennesimo episodio di delegittimazione della politica - afferma Bevilacqua - attuato attraverso un esercizio ed un rituale ormai consolidato non potrà intaccare il lavoro svolto egregiamente dall’on. Pino Galati nel pieno rispetto delle sue prerogative di Parlamentare oggi e di rappresentante di governo ieri». «Sono fermamente convinto conclude Bevilacqua - che il tempo renderà giustizia e che gli eventi, una volta correttamente interpretati, daranno all’on. Galati la certezza di dimostrare l’estraneità rispetto ai fatti contestati». Luigi de Magistris

Lu.Cas.

Al via i mutui per 4 nuovi ospedali. Dal voto si astiene l’opposizione di centrodestra e Udc

Approvato l’esercizio finanziario 2008 FITTASI REGGIO CALABRIA - Il Consiglio regionale ha concluso i propri lavori approvando il rendiconto generale relativo all’esercizio finanziario 2008 della Regione. Al voto hanno partecipato anche i consiglieri di opposizione di centrodestra e dell’Udc, i cui consiglieri si sono astenuti «per senso di responsabilità», come ha spiegato nel suo intervento il consigliere Pasquale Tripodi. Con l’approvazione del rendiconto generale, la Regione potrà attivare i mutui per la realizzazione di quattro nuovi ospedali: quello della Sibaritide, della Piana di Gioia Tauro, di Vibo

STANZE SINGOLE IN APP.MENTO RISTRUTTURATO TERMO AUTONOMO TUTTI I CONFORT PER STUDENTESSE O LAVORATRICI A MT. 300 DALL’UNIV. DI CZ E DALL’OSPEDALE PIO X Rec. tel. 334 1875277

Valentia e di Cosenza. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Bova, rispondendo agli interventi dei consiglieri Franco Morelli e Sandro Principe, ha assicurato che nella prossima seduta utile dell’Assemblea saranno posti all’ordine del giorno dei lavori una mozione riguardante gli interventi in favore degli agricoltori di Cassano Ionio a seguito dei danni provocati da un nubifragio che ha provocato ingenti danni in quell’area, e la discussione di un progetto di legge sull’innovazione tecnologica. L.W.

Giuseppe Bova


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 17

CALABRIA Presentata alla Camera un’interrogazione urgente al ministro dell’Ambiente

Tremonti li congela, attacco del presidente degli Industriali calabresi

Laratta: «Discarica nucleare A rischio i fondi Fas a Scala Coeli? Una follia!» per il Mezzogiorno ROMA - Il deputato Pd Franco Laratta ha presentato una interrogazione urgente al ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo in merito alla possibilità, paventata dal commissario per l’Emergenza ambientale, di costruire «in località Pieditorto, Comune di Scala Coeli (Cs), ai confini con quello di Crucoli (Kr), in un’area splendida, quella che costeggia il fiume Nicà, dalle potenzialità agricole immense, fra lussureggianti vigneti della zona doc del Cirò, imponenti uliveti della Dop Bruzio, profumati frutteti, un impianto per lo smaltimento di Rifiuti solidi Urbani». «Rifiuti che dovranno essere abbancati - si legge nel testo dell’interrogazione - in una discarica da 70 ettari che il Commissario delegato per l’emergenza rifiuti della Calabria ha deciso di ubicare in questa valle. A Crucoli, le cui colline si stagliano proprio sulla discarica, su questa vicendac’è preoccupazione: “Io continuo a non vederci chiaro,

il sindaco di Scala Coeli ed il Commissario per l’emergenza devono dirci cosa c’è sotto” dice il primo cittadino di Crucoli, Antonio Sicilia mentre osserva la vallata condannata ad diventare una discarica. Riferisce il periodico Il Crotonese prosegue Laratta - che “La popolazione del posto, quella di Crucoli e di Torretta è davvero preoccupata. Come i cittadini di Umbriatico, Cariati, Terravecchia e di tutta l’area jonica interessata. C’è grande preocuppazione fra tutti i sindaci e i consigli comunali del posto per una discarica così grande, soprattutto in una zona ad alta vocazione agricola con le zone doc del Cirò e dop dell’olio. La preoccupazione a Crucoli è ben altra di quella della “semplice” discarica per rifiuti solidi urbani. La preoccupazione ha il simbolo del nucleare». «Appena venuta fuori la notizia che la località Pieditorto era stata scelta come sito per la realizzazione di una discarica, è venuto in mente che la stessa località era stata indi-

Domenico Magnolia, di Isola Capo Rizzuto, ai domiciliari per favoreggiamento al clan Arena

Avvocato aiutava cosca, arrestato Isola Capo Rizzuto (KR) - I Carabinieri della provincia di Crotone hanno posto agli arresti domiciliari l’avvvocato Domenico Magnolia, di Isola Capo Rizzuto, con l’accusa di favoreggiamento aggravato nell’ambito dell’inchiesta disposta dalla Dda di Catanzaro ed eseguita dai Carabinieri del Ros denominata "Ghibli", che il 21 aprile scorso portò all’arresto di 16 presunti affiliati alla cosca Arena di Isola Capo Rizzuto per associazione a delinquere di tipo mafioso, omicidio, tentato omicidio, estorsione e riciclaggio. L’ordinanza di arresto è stata emessa dal gip di Catanzaro su richiesta della Dda. Secondo l’accusa, l’avvocato avvisò dell’imminente arresto Antonio Morelli e Paolo Lentini, ritenuti esponenti di spicco della cosca, consentendo loro di darsi alla fuga. I due vennero poi arrestati il 5 giugnoinun’operazioneinToscana, nella quale sfuggì alla cattura anche Fabrizio Arena, figlio del boss Carmine, ucciso nel2004, ricercato perché ritenuto l’autore dell’omicidio di Pasquale Nicoscia, affiliato alla cosca rivale degli Arena.

Dalle attività investigative portate avanti dalla Dda catanzarese sarebbe emerso, inoltre, che la fonte dalla quale il legale apprese a notizia dell’imminente blitz dei Carabinieri del Ros è un appartenente alle forze dell’ordine, attualmente indagato in stato di libertà, accusato di favoreggiamento aggravato e di rivelazione di segreto d’ufficio. G.T.

Secondo l’accusa, l’avvocato Domenico Magnolia avvisò dell’imminente arresto Antonio Morelli e Paolo Lentini, ritenuti esponenti di spicco della cosca, consentendo loro di darsi alla fuga.

Franco Laratta

viduata dal governo per lo smaltimento delle scorie nucleari: la mappa di questi siti - prosegue - è liberamente consultabile sul sito internet di Greenpeace». Lu.Cas.

Roma - «Di proposte strane e di ricette creative per affrontare o risolvere i problemi della nostra regione ne abbiamo davvero sentite tante negli ultimi tempi da parte di importanti esponenti del Governo nazionale, ma quella di Tremonti di utilizzare i Fondi Fas per coprire il debito sanitario è davvero la più originale». Queste le dure parole con cui il presidente degli Industriai calabresi, Umberto de Rose commenta la proposta del Ministro dell’Economia, Mario Tremonti di cambiare destinazione dei Fondi per le aree sottoutilizzate (Fas). Si tratta di 122 miliardi di euro, di cui 100 miliardi per il Mezzogiorno da spendere entro il 2013 e già assegnati dal Cipe alle Regioni, ma che con questa manovra finanziaria il Governo sta congelando per rimetterli nella disponibilità del Comitato interministeriale per la programmazione economica (uno dei progetti della

Regione Calabria da realizzare con i fondi Fas, di intesa con la Provincia, riguarda Saline con un insediamento turistico nell’area dell’ex Liquichimica e la sistemazione del porto, in contrapposizione alla ventilata ipotesi della centrale a carbone). « I veri padroni o predoni dell’economia, le Banche, - continua De Rosa - continuano ad asfissiare il sistema delle piccole e medie imprese, l’ANAS continua a nascondersi circa le responsabilità sulla viabilità della nostra "meravigliosa" autostrada A/3 e le ferrovie continuano ad investire meno dell’8 per mille per la rete ed i raccordi regionali». «Ed allora - conclude il presidente - commissariamo l’ANAS, le Ferrovie, interveniamo in maniera più decisa e decisiva sulle banche e, contemporaneamente, parliamo del resto». C.R.


18 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

CALABRIA CATANZARO — Il 25 luglio Fassino in Calabria. Nicola Adamo nominato Coordinatore Regionale della Mozione Franceschini, Alla presenza, tra gli altri, di Piero Fassino, coordinatore nazionale, Beppe Fioroni, Paolo Gentiloni, Marina Sereni, Francesco Ferrante e di Marco Minniti, la “Mozione Franceschini” ha tenuto a Roma una riunione sulla Calabria. Nel corso dell’incontro «è stato unanimemente sottolineato che nel Paese ed ancor più in Calabria è indi-

Mozione Franceschini, Adamo coordinatore Il 25 luglio Fassino in Calabria. «Rivolgersi soprattutto alla società» spensabile perseguire la strategicità dell’originario progetto fondativo del Pd». «Ciò è imposto - spiega una nota dal carattere di una crisi che investe la Calabria e dalla necessità di assumere nella dimensione politica nazionale i

temi dello sviluppo, della sicurezza e della democrazia nel Mezzogiorno come fattore determinante della prospettiva di crescita dell’intero Paese. Il Congresso del Pd in Calabria deve rifuggire dalla semplicistica conta inter-

na e rivolgersi soprattutto alla società calabrese. E’ in gioco non il passato ma il futuro della Calabria e delle sue nuove generazioni. Il Pd deve candidarsi ad essere forza motrice di una grande opera di rigenerazione sociale, politi-

ca e democratica. Nell’incontro si è discusso, inoltre, del percorso politico ed organizzativo della campagna congressuale. Si è deciso che la prima manifestazione di presentazione della mozione si terrà in Calabria il 25 luglio alla presenza dell’on. Piero Fassino. La riunione ha deciso, infine, di nominare coordinatore della mozione in Calabria l’on. Nicola Adamo. A margine della riunione si è tenuto anche un breve e cordiale incontro con il Segretario nazionale on. Dario Franceschini».

ECONOMIA Il Presidente dell’Unione Regionale delle Camere di Commercio «soddisfatto» per l’incontro con Francesco Sulla

Partenariato sociale, Salerno approva «Coesione e dialogo istituzionale per il perseguimento dell’irrinunciabile fine ultimo dello sviluppo» CATANZARO — Il Presidente del-

l’Unione Regionale delle Camere di Commercio della Calabria Fortunato Roberto Salerno si dice «soddisfatto per l’importante incontro con il Partenariato sociale presieduto dall’Assessore Regionale alle Attività Produttive Francesco Sulla e coordinato dal Dirigente generale del Dipartimento Antonio Martini in occasione del quale sono state presentate le linee guida strategiche dei piani di intervento regionale: Calabria Internazionale - per l’internazionalizzazione del sistema economico produttivo e Investincalabria per l’attrazione di investimenti esteri». «Bisogna riconoscerlo ha detto Salerno - il DipartimenLAMEZIA TERME — Si svolgerà do-

menica prossima presso le piscine olimpioniche della Marinella, la nona edizione della manifestazione “Comuni insieme” promossa dalla Società cooperativa Sagittarius e dall’emittente Viva Voce Tv, e che, in partneriato con la Camera di Commercio di Catanzaro, il Dipartimento di prevenzione dell’Asp Ambito territoriale di Lamezia Terme e del Comando militare esercito Calabria, gode del patrocinio della provincia di Catanzaro, del Comune di Lamezia Terme e della Lamezia Multiservizi. Sette i comuni in gara, Lamezia Terme, Amaroni, Curinga, Falerna, Girifalco, Decollatura e San Pietro a Maida, ai quali però, novità dell’edizione 2009, si aggiungerà una ottava squadra. Quella rappresentata della provincia di Catanzaro che tenterà, con i suoi “concorrenti”, di portare al termine gli otto giochi in programma. Quattro in acqua e quattro a bordo piscina, tutti sotto la supervisione dei conduttori Renato Grandinetti e Valentina Tropeano, nonché degli attenti giudici di gara che in questa occasione saranno, Nando Caligiuri, Ninì Sdanganelli, Gino Carnovale, Tonino Grande, Roberto Battimelli, Aldo Caserta e Umberto Canale. A presentare l’evento, alla presenza dell’assessore all’Urbanistica del Comune di Lamezia Terme e in rappresentanza del Comune della Piana, Andrea Iovene; di Roberto Costanzo assessore provinciale di Catanzaro, di Fernando Miletta presidente della Lamezia Multiservizi; di Paolo Abramo della Camera di Commercio di Catanzaro; di Annalisa Spinelli responsabile dell’Uo Educazione sanitaria Asp Ambito territoriale di Lamezia Terme; Matteo Tardio maresciallo capo del Comando militare Esercito Calabria; di Mario Perri sindaco di Decollatura; di Loretta Azzarito assessore del Comune di San Pietro a Maida, di Natalino Pileggi e Roberto Sorrenti entrambi assessori al Comune di Curinga; di Giovanni Floro assessore comunale di Falerna, di Tonino Cefalà del supermercato Gs di Sant’Eufemia nonché sponsor ufficiale dell’evento, di Simona Notarianni direttore del Centro commerciale Due Mari e della campionessa olimpionica di

to Attività Produttive Regionale sta lavorando in maniera premiale per lo sviluppo economico della Calabria, quello di ieri è stato un tavolo di concertazione che ha visto la partecipazione di tutti i soggetti attivi della società calabrese, sindacati e mondo del partenariato ed Unioncamere Calabria non poteva certo mancare questo importante appuntamento che ha siglato un ulteriore riconoscimento del ruolo svolto dal Sistema Camerale Regionale e dalle Camere di Commercio Italiane all’Estero per supportare e potenziare le attività di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese che costituiscono il tessuto economico e imprendi-

toriale della nostra Regione». «E’ necessaria un’azione sinergica con il Dipartimento Regionale alle Attività Produttive e con gli Organismi che già operano per le medesime finalità quali il Siste-

Un tavolo di concertazione con la partecipazione di tutti i soggetti attivi della società calabrese

ma delle Camere di Commercio calabresi al fine promuovere azioni integrate finalizzate a favorire le politiche di sostegno all’export regionale. Condivido ed esprimo plauso verso ambedue i Programmi di intervento presentati - ha affermato Salerno - poiché Investincalabria intende sviluppare la capacità di apertura del sistema economico nazionale e favorire la localizzazione in Calabria di investimenti produttivi, competenze e flussi di consumo e Calabria Internazionale - sostiene il processo di radicamento delle imprese sui mercati internazionali attraverso la messa a sistema di una pluralità di strumenti integrati».

«Concordo pienamente - ha concluso Salerno - con la politica strategica regionale che vede come imprescindibile, per una definizione puntuale degli interventi finalizzati all’attrazione di investimenti, la costituzione di tavoli tecnici con le Università, le Associazioni di categoria, le Istituzioni locali e tutti soggetti deputati a concorrere per la crescita del mondo imprenditoriale. Unioncamere Calabria è a favore della coesione e del dialogo istituzionale per il perseguimento dell’irrinunciabile fine ultimo che la vede impegnata al servizio di tutte le imprese calabresi». fra. pung.

Si svolgerà domenica prossima presso le piscine olimpioniche della Marinella di Lamezia l’attesa manifestazione

Comuni insieme, nona edizione Abramo: «Un progetto che racchiude finalità ben più importanti»

La denuncia che esce dall’incontro promosso dalla Coldiretti, dal Comitato del Paesaggio e dagli Amici della Terra

Centrali eoliche, strage di uccelli CATANZARO — Le centrali eoliche sono causa di

morte di un gran numero di uccelli che non di rado entrano in collisione con le pale rotanti e vengono letteralmente fatti a pezzi. E' questa la denuncia che esce dall'incontro promosso dalla Coldiretti, dal Comitato del Paesaggio e dagli Amici della Terra insieme ad una vasta rete di associazioni ambientalistici, sulla speculazione dell'eolico che procede ad un ritmo incessante con il risultato che è purtroppo assai facile prevedere che nel giro di pochi anni assisteremo alla scomparsa pressoché totale dall’intero Appennino dell'aquila reale, dell'aquila del Bonelli, del grifone, del capovaccaio, del nibbio

reale, nonché ad una forte diminuzione di molte altre, tra cui diversi migratori. Il nibbio reale, il grande uccello rapace con un'apertura alare di quasi due metri, è - hanno sottolineato le associazioni scomparso dall'Appennino dauno, in provincia di Foggia a causa del diffondersi indiscriminato delle centrali eoliche, e, per lo stesso motivo, è già fortemente diminuito in vaste zone dell'Abruzzo meridionale. Le centrali eoliche, realizzate e progettate minacciano di provocare nel giro di pochissimo tempo la scomparsa del grifone e dell'aquila reale con la perdita di un altro pezzo della identità territoriale.

nuoto sincronizzato, Valentina Tropeano, la delegata Viva Voce Tv e promoter “Comuni insieme 2009” Ketty Riolo e il promotore nonché ideatore storico dell’evento che si rifà a “giochi senza frontiere”. Renato Grandinetti. Durante la conferenza stampa, tante le note positive dell’evento che vuole essere una sorte di comunione tra realtà di uno stesso distretto, nel nome dello sport, della salute, del vivere civile e della legalità. Non a caso, infatti, è la presenza i quest’ultima edizione, oltre che di comuni e provincia, della Lamezia Multiservizi che promuoverà nell’occasione, la campagna di sensibilizzazione alla differenziata già avviata nei 27 Comuni dalla stessa serviti e sottolineata in tutti gli eventi pubblici. Stessa cosa per quanto riguarda l’Asp che vuole sensibilizzare i partecipanti a vivere una vita sana fatta di attività fisica, non consumata necessariamente in palestra, “per sentirsi parte di una natura pulsante che ci circonda”. Idem ancora per quanto riguarda le new entry del Comando Militare Esercito Calabria presente con uno stand per promuovere il progetto di reclutamento di nuove leve da arruolare nell’esercito italiano, e la Camera di Commercio di Catanzaro. Quest’ultima, rappresentata dal presidente Paolo Abramo, ha spiegato che in quanto «Ente di sviluppo allo stato puro», ha inteso con gli altri promuovere l’azione giovanile sposando un progetto che al di là dei giochi di una domenica d’estate, racchiude finalità ben più importanti. L’obiettivo della manifestazione, infatti, è quello di esaltare lo sport e rinsaldare i rapporti di amicizia e solidarietà tra tutte le popolazioni del territorio. Antonietta Bruno


Pag. 19

il Domani

Giovedì 16 Luglio 2009

CATANZARO

Redazione: loc. Serramonda - Z.I. Marcellinara (Cz) - tel. 0961.996802 | fax 0961.903801 - E-mail: catanzaro@ildomani.it | www.ildomani.it

La Camera di Commercio respinge il tentativo di alcuni settori politici di strumentalizzare il contributo alla Società Catanzaro Calcio

«La nostra gestione è sempre stata seria» «Stop ai campanilismi. Lamezia e il capoluogo lavorino insieme per costruire un’immagine competitiva» CATANZARO — «La Camera di Com-

mercio di Catanzaro respinge con sdegno il tentativo di alcuni settori politici di strumentalizzare la questione del contributo alla Società Catanzaro Calcio elargito in una situazione particolare, unica, straordinaria e drammatica che ha visto il concorso di tutti i livelli istituzionali». E’ quanto si legge in un comunicato della Camera di Commercio di Catanzaro. «La Camera di Commercio - contiua la nota -, nel corso di questi anni, si è caratterizzata per una seria rigorosa ed oculata gestione delle risorse finanziarie così come certificato da organismi terzi (Ministero dell’Economia, Unioncamere Nazionale, Colleggio dei Revisori) con bilanci sani sempre e costantemente attivi. L’attività istituzionale dell’Ente in questi anni, come da tutti unanimemente riconosciuto, è stata omogenea sull’intero territorio provinciale. Essendo, poi, Lamezia Terme l’area produttiva e infrastrutturale

più importante della Provincia e dell’intera Regione (Agroalimentare, Area Sir, Aeroporto…), l’operato dell’Ente camerale è stato e continua ad essere particolarmente consistente sviluppando molteplici

azioni, investendo con finanziamento annuale nell’Ente Fiera, nell’Associazione antiracket lametina, nel ricapitalizzare la Lamezia Europa, l’Asi, l’Aeroporto, il Distretto agroalimentare, il Florovi-

vaismo e promuovendo centinaia di aziende che hanno partecipato alle più importanti rassegne fieristiche nazionali e internazionali; si è investito nella rinnovata sede regionale di Unioncamere Calabria a Sant’Eufemia Lamezia, nello sportello camerale presso il Palazzo municipale, nei finanziamenti a manifestazioni di rilevanza nazionale e regionale come Demofest, Anthurium, Sabato del Villaggio, oltre ad aver prodotto numerosi progetti di alternanza scuola-lavoro coinvolgendo istituti tecnici e professionali di Lamezia ed elargendo borse di studio ad allievi meritevoli, ha prodotto iniziative a sostegno del settore della moda lametina e progetti con Networks locali di marketing territoriale oltre a quelli di cooperazione sociale internazionale a favore di strutture no-profit lametine, ha erogato centinaia di contributi a favore di associazioni, enti od altro. Tutto ciò solo per fare alcuni esempi. Alla luce di queste oggettive con-

statazioni - si sottolinea ancora nella nota - voler denigrare un’istituzione come la Camera di Commercio allo scopo unico di ricercare consenso attraverso rigurgiti campanilistici espone, chi si incammina su questa strada, a rimanere isolato vista l’autorevolezza del gruppo dirigente della Cciaa e il sostegno consistente che gode da parte delle imprese, delle categorie produttive di Lamezia e dell’intera Provincia oltre che delle Istituzioni a prescindere dal colore politico. Lamezia e Catanzaro come più volte abbiamo detto - si legge infine nella nota -, sostenuto e quotidianamente attuato, devono lavorare insieme, anche nel mondo dello sport, per costruire e proiettare all’esterno, attraverso la valorizzazione delle vocazionalità e dei punti di forza esistenti in ogni singola realtà, una forte e competitiva immagine dell’area centrale della Calabria». Carmela Mirarchi

Si comincerà con la processione del Santo patrono per le vie del centro prevista intorno alle ore 18

Oggi la grande festa di San Vitaliano CATANZARO — Ultima giornata di festeggiamenti in onore del patrono di Catanzaro, San Vitaliano. Questa sera si concluderanno le manifestazioni civili - organizzato dall’Amministrazione comunale di Catanzaro Assessorato alla Cultura e Assessorato alle Attività Economiche, rispettivamente retti dall’assessore Antonio Argirò e dall’assessore Franco Curcio, dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Catanza-

ro, dall’Arcidiocesi di CatanzaroSquillace e dall’associazione Archimede onlus presieduta da Gesuè Nisticò -, e il programma della giornata sarà ricco di iniziative. Si comincerà con la processione del Santo patrono per le vie del centro, prevista intorno alle ore 18. Alle ore 19, allo stadio Ceravolo si terrà la manifestazione “Giallorossi… Tanti modi per essere aquile”, triangolare di calcio con Vecchie Glorie dell’Us Catan-

zaro 1929, Primavera anni 1980 e rappresentativa di Tifosi-Giornalisti. Alle ore 19.30 invece, in piazza Duomo, si svolgerà il concerto della Banda di Guardavalle. A seguire ci sarà lo spettacolo musicale con i “Musica dentro”. Spazio quindi al cabaret sul palco di piazza Duomo con, direttamente da Made in Sud, Enzo Fischietti, i Gemelli De Falco e Pasquale Palma. Chiuderanno i festeggiamenti i fuochi pirotecnici.

Il consigliere Franco Cimino fa appello anche a Mons. Ciliberti: sferzi con alto monito tutti noi amministratori

«Olivo dica basta alla rissa nella maggioranza» CATANZARO — «San Vitaliano, pensa-

ci tu! Almeno, nel giorno della tua festa. Se non fosse blasfemo, questo, sarebbe l’ultimo utile appello, forse, per salvare Catanzaro. Non il Catanzaro, squadra di calcio, la cui salvezza è stata possibile, più facilmente, direi, rispetto al quadro drammatico che si profila davanti a noi». E’ quanto dichiara il capogruppo di Nuova Alleanza, Franco Cimino, è intervenendo sulla situazione politica a Palazzo De Nobili. «L’attacco subito dall’assessore ai lavori pubblici, l’apprezzato galantuomo Tonino Tassoni, con una carica d’odio mai vista in politica, ad opera di alcuni forti esponenti della (mai esistita maggioranza) - continua -, la sua replica al veleno, la freddezza del Pd e il silenzio del Sindaco, scrivono l’ultimo atto di una tragedia politica, iniziata già il giorno della conta di quello strano voto, che sta consumandosi sulle spalle degli inconsapevoli cittadini. Per gli argomenti trattati, le parole usate, gli insulti lanciati, i gravi sospetti seminati, sentiamo l’imbarazzo anche noi dell’opposizione. Ci sentiamo saltati a sinistra, come si diceva al tempo dei partiti ideologici. Abbiamo - prosegue - davvero difficoltà a svolgere il nostro ruolo istituzionale. I fatti che si susseguono a ritmo da formula uno, ci pro-

curano un’altra difficoltà. Anche personale, la mia. Quella di non poter più aiutare chi voglia, superando visioni precostituite e di schieramento, far uscire fuori la Città dal guado. E aiutarla, a fare di questi due anni di fine legislatura il tempo dell’abbattimento dell’emergenza e della messa a fuoco degli obiettivi strategici da perseguire per restituire a Catanzaro il suo ruolo guida di una Calabria che si auspica nuova, sebbene tutto induce al più nero pessimismo. Epperò - sottolinea Cimino -, se il nostro Santo Patrono non può occuparsi della miseria di questa politica, c’è chi può e deve intervenire per interrompere questo stillicidio che offende i catanzaresi. Rosario Olivo deve dire basta! Ogni momento di questa conflittualità, ogni spazio ulteriore di ingovernabilità, ogni altra assurda divisione ricadrà direttamente sulla sua responsabilità. Egli è il Sindaco. Suo dovere non è soltanto presentare bene se stesso. Suo dovere è anche dare un’amministrazione fattiva, seria e capace, e una maggioranza certa, seria, unita e responsabile. E ciò anche per evitare il paradosso, cui si assiste ormai da tempo, di rappresentarsi, il Sindaco, quale eroico risolutore di problemi creati e aggravati dai suoi collaboratori. Dalla debolezza, rissosità, svogliatezza, della sua Giun-

ta e della sua sedicente maggioranza. Se cercherà aiuto - ribadisce -, noi, da sempre ispirati alla politica del confronto e al dovere dell’unità cittadina, glielo daremo. Se vuole restare ostaggio di un voto insincero, di una maggioranza altrettanto insincera, di uomini e gruppetti che pensano soltanto ai fatti propri, deve sapere che macchierà la sua lunga, onorata carriera politica. Oggi, festa del nostro Santo Protettore, la città potrebbe ricevere una parola tanto più alta quanto attesa. E tanto più utile al ripristino della speranza dei cittadini. Il nostro Arcivescovo, monsignor Antonio Ciliberti, scenda, con la sua omelia, nel corpo vivo di Catanzaro, si faccia maestro di politica, sferzi con alto monito tutti noi amministratori, deputati e quanti altri operino nelle istituzioni, e ammonisca tutti ad operare nell’esclusivo interesse della comunità. Ci condanni per i nostri egoismi e per quel nostro continuo guardare al piccolo tornaconto, dietro cui si celano interessi ben visibili e ben denominati. Ci insegni -conclude Cimino - che la politica è servizio e l’operare dell’uomo è rivolto sempre alla dignità dell’altro uomo. Forse questo è il modo migliore per onorare un uomo che si è fatto Santo per le opere generose realizzate nella sua comunità».

PROVINCIA San Vitaliano «La Provincia, grazie all’impegno del suo presidente, Wanda Ferro, è tra le protagoniste della festa di San Vitaliano». Afferma il vice presidente del consiglio provinciale Emilio Verrengia, che intende «ringraziare il presidente Ferro per la disponibilità mostrata nei confronti del Santo Protettore fornendo il patrocinio economico nei confronti del comitato organizzatore dei festeggiamenti. Grazie a questo importante sostegno in città questo anno in occasione dei festeggiamenti di San Vitaliano si sono potuti organizzare ben quattro giorni di festeggiamenti». «E stato un ritorno ai vecchi fasti».


20 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

CATANZARO CITTÀ Il “Comitato Difesa Consumatori”, “La Casa del Consumatore” e “Codici” hanno protestato contro l’operato della Provincia

Stl, escluse le associazioni dei consumatori «Valuteremo un ricorso verso la Regione e il Tar per l’annullamento del protocollo d’intesa» CATANZARO — In una dura nota le

associazioni “Comitato Difesa Consumatori”, “La Casa del Consumatore” e “Codici” hanno protestato contro l’operato dell’amministrazione Provinciale per il protocollo dei sistemi turistici locali del Territorio Catanzarese. «Sembra, ormai, che la politica sia fatta solo di spettacolo e di proclami - ha affermato Piero Vitelli Presidente del Comitato difesa consumatori -. E’ possibile - ha proseguito - avviare programmi importanti di durata pluriennale, che impegnano risorse finanziarie rilevanti e politiche assai vincolanti dei territori, trascurando i soggetti che, per legge, sono abilitati al monitoraggio ed alla tutela degli Utenti, quali appunto le Associazioni dei Consumatori?». «Il decreto Bersani - ha continuato Luigi Costa, Presidente della Casa del consumatore - obbliga gli Enti Locali ad avere, nei programmi di sviluppo e di servizi

Luigi Costa della Casa del consumatore

per il cittadino, come partners le Associazioni dei Consumatori iscritte negli Elenchi Ministeriali e Regionali. Non comprendiamo - come si possa inneggiare ad efficienza ed a buona amministra-

zione un protocollo firmato da 300 soggetti e non dalle associazioni dei Consumatori». «Eppure - ha rilevato Costa - la Provincia a Catanzaro ha promosso non poche iniziative encomiabili e non sembrerebbe ostile alle politiche di tutela del cittadino». Marcella Rosetta, Presidente del Codici ha concluso sottolineando che «in considerazione del fatto che non ci è stato consentito di partecipare alla stesura di questo protocollo, valuteremo con i nostri legali un ricorso verso la Regione Calabria ed, eventualmente, verso il Tar Calabria per l’annullamento del protocollo d’intesa predisposto dall’Amministrazione Provinciale senza il contributo delle Associazioni dei Consumatori. Quali garanzie si offrono ai turisti, in termini di Osservatorio prezzi e Qualità dei servizi, senza il coinvolgimento delle Associazioni degli Utenti, previste dalla legge».

I ragazzi partiti il 12 luglio hanno ringraziato tutta la Calabria e il suo «generoso popolo»

All’istituto Agrario i giovani dell’Abruzzo CATANZARO — L'Istituto Tecnico Agrario “Vittorio Emanuele II” di Catanzaro ha subito aderito all’idea del Direttore dell'Usr della Calabria dr Francesco Mercurio di offrire ospitalità a gruppi di studenti abruzzesi attualmente accampati nelle tendopoli. Il Consiglio d’Istituto si è fatto carico del progetto e tutto il personale di questa scuola ha collaborato attivamente e volontariamente alla riuscita dello stesso e così si è potuto realizzare un programma che ha raggiunto l'obiettivo di fare ospitalità per 2 settimane in un clima di serenità con attività ludico-ricreative e culturali sulla base di quella solidarietà che ha sempre contraddistinto i calabresi. Il programma realizzato infatti ha previsto: lezioni di storia della Calabria e di Catanzaro, visite guidate al Parco della Scuola Agraria, visite guidate al Castello di Squillace e alle ceramiche tipiche, visita al Parco della Sila, visita guidata al Museo di Mattia Preti a Taverna, visita guidata ai canyon e alle cascate delle Valli Cupe a Sersale, visita guidata alle attività sperimentali della Facoltà di Farmacia dell'Università “Magna Grecia”, visita guidata al Parco archeologico della Roccelletta di

Borgia, viaggio alle isole Eolie, visita guidata all'industria agroalimentare “Tonno Callipo”, inaugurazione dello Stabilimento “Gelateria Callipo”, giornate al mare presso gli stabilimenti “Lido dei carabinieri” di Copanello, Lido Aquatica di Roccelletta di Borgia, Lido “Porto Rhoca” di Squillace. I ragazzi abruzzesi, partiti da Catanzaro mattina del 12 luglio, hanno voluto ringraziare con una nota. «“Guagliò... siete disposti a metterci il cuore”... Uno spot pubblicitario di una grande Regione italiana evoca in noi ragazzi dell'Aquila, tendopoli di Monticchio 1 e Monticchio 2, ospiti del Convitto dell'Istituto Tecnico Agrario di Catanzaro, una grande gioia. Abbiamo constatato la grande generosità del popolo di Calabria. Il terremoto del 6 aprile ci ha privato degli affetti più cari e della nostra quotidianità. Mai come in questi giorni trascorsi in Calabria abbiamo sentito il calore e l’affetto per noi e per la nostra terra. Il nostro sentito ringraziamento va a tutte le istituzione pubbliche e ai privati che si sono prodigati per rendere sereno il nostro soggiorno a Catanzaro e che ci hanno permesso di conoscere questa splendida Regione. Ma soprat-

tutto il nostro pensiero e il nostro ringraziamento va al preside prof. Giuseppe Rizzitano e a tutto il personale del convitto dell'Istituto Tecnico Agrario “Vittorio Emanuele II” di Catanzaro”». Mentre i genitori degli studenti ospitati hanno ringraziato questo Istituto inviando un dono artigianale riportante, oltre i ringraziamenti, lo stemma e il motto della città dell'Aquila. «E il ringraziamento di questa scuola va, oltre al personale scolastico che ha collaborato, a tutti coloro che hanno permesso, con il loro contributo e con la loro partecipazione, la realizzazione del programma» si legge in una nota del preside Giuseppe Rizzitano. «Grazie a: Gatto Costruzioni, Pippo Callipo, Foderaro Viaggi, Legione dei Carabinieri di Catanzaro, Proloco di Catanzaro, Proloco di Squillace, Amministrazione Provinciale di Catanzaro, Amministrazione Comunale di Catanzaro, Comune di Sorbo San Basile, Comune di Taverna, Assessorato Regionale al turismo, Parco Nazionale della Sila, Villaggio Porto Rhoca, Lido Aquatica, Operatori turistici della Sila, Ristorante Granaro, Marr distribuzione, Azienda “Special Fruit”, Drink mater».

La Giunta ha detto sì alla realizzazione del “caffè letterario”

L’ex Stac all’Università CATANZARO — Via libera della giunta comunale, presieduta dal sindaco Rosario Olivo, alla richiesta dell’Università “Magna Greacia” di utilizzare il prestigioso immobile dell’ex Stac di piazza Matteotti. Con una delibera di “indirizzo”, l’Esecutivo ha deciso di accogliere la proposta avanzata dal magnifico rettore prof. Francesco Saverio Costanzo che mira a realizzare nella vecchia palazzina un “caffè letterario”, una struttura particolarmente richiesta ed ambita dagli studenti. La giunta, dopo avere ascoltato l’intervento del sindaco Olivo, ha concordato sulla bontà dell’iniziativa che, peraltro, viene da un soggetto pubblico che non ha finalità di lucro, ma esclusivamen-

te finalità culturali e sociali. Il “caffè letterario” di piazza Matteotti - sul modello di quelli esistenti in molte città universitarie italiane - favorirà l’animazione in una zona cruciale del centro storico cittadino. Caffè letterario, terrazza del San Giovanni e nuova Piazza Matteotti - è stato rilevato dalla giunta - costituiranno altrettante strutture aperte alla cittadinanza e alla popolazione studentesca, ma anche un significativo biglietto da visita per tutto il centro storico. L’Esecutivo ha quindi dato mandato al dirigente del settore competente di revocare il precedente bando e di predisporre gli atti conseguenti per l’assegnazione all’Università del prestigioso immobile.

Magna Graecia, simulazione test Per orientare e preparare alle prove di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato dell'Università Magna Græcia, sono state organizzate, per il 23 e il 24 luglio prossimo, le simulazioni dei test di accesso per aiutare i giovani diplomati a prendere confidenza con la tipologia di quesiti che saranno oggetto delle prove ufficiali. Le prove ufficiali si terranno rispettivamente il 3 settembre per il Corso di laurea in Medicina e Chirurgia, il 4 settembre per il Corso di laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria, il 7 settembre per il Corso di laurea in Medicina Veterinaria e il 9 settembre per i Corsi di laurea triennale nelle Professioni Sanitarie. Giovedì 23 luglio, a partire dalle ore 9, presso Aula Magna A, Aula Magna B, Aula P è previsto il test simulato per i corsi di laurea specialistica in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria, Medicina Veterinaria; venerdì 24 luglio è in programma invece la simulazione del test di ammissione ai corsi di laurea nelle Professioni Sanitarie.

La prossima puntata sarà dedicata all’Uo di pneuomologia

Ospedale Online Tv CATANZARO — S’è parlato di malattie del cuore, di cure esistenti in questo campo e dell’importanza della prevenzione nel corso della puntata di “Ospedale online Tv” andata in onda la scorsa settimana. Prosegue, quindi, senza alcuna sosta, l’interessante viaggio nel mondo della sanità da parte della rubrica televisiva, nata in collaborazione con l’Ao “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, condotta da Domenico Gareri e trasmessa all’interno del talk show “Verso Camelot”. Come si è sottolineato la scorsa settimana, l’attenzione di “Ospedale online tv” è stata puntata sulle malattie del cuore con una puntata dedicata interamente all’unità operativa di Cardiologia-Utic, il cui direttore è il dott. Enzo Ciconte. La parola, inizialmente, è stata presa

dal dott. Gianpiero Maglia (responsabile di eritmologia interventistica dell’Uo di cardiologia) che, intervistato da Gareri, ha approfondito gli aspetti, per così dire, organizzativi e strutturali, illustrando il funzionamento dei due reparti di degenza, dei quali uno è riservato alla terapia intensivacoronarica e l’altro ad una fase postintensiva. Nella seconda parte della trasmissione, col dott. Roberto Ceravolo (responsabile di emodinamica dell’Uo di cardiologia), lo zoom delle telecamere di “Ospedale online” è stato puntato sulle possibili malattie dell’alveo coronarico. L’emodinamica studia, infatti, le patologie delle coronarie. La prossima puntata sarà dedicata all’Uo di pneuomologia e malattie respiratorie.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 21

CATANZARO CITTÀ Domani volantinaggio del Prc davanti ai presidi sanitari per comunicare la posizione della Federazione nei confronti della politica regionale

«Ridurre la spesa senza il ticket» «E’ necessaria una profonda riorganizzazione territoriale che metta al centro del sistema la salute» CATANZARO — Domani e sabato 18 lu-

glio il Partito della Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea ha organizzato dei volantinaggi davanti gli ospedali della provincia per comunicare ai cittadini la posizione della Federazione di Catanzaro in merito alla politica sanitaria della Giunta regionale. Gli appuntamenti sono: domani alle 8 e 30 all’ Ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro; sabato alle 8 e 30 all’ospedale di Lamezia Terme e a quelli di Soverato e di Chiaravalle. La posizione del Partito della Rifondazione comunista è chiara: No al ticket. «La sua introduzione - si legge in una nota del Prc -è iniqua ed inefficace. La riduzione della spesa farmaceutica si fa senza introdurre ticket. E’ necessario produrre una cultura per un uso appropriato ed intervenire sulla classe medica affinché faccia attenzione alla appropriatezza della prescrizione. E’ fondamentale impedire il rapporto morboso tra le case farmaceutiche e i medici di medicina generale. Il farmaco generico deve sempre più sostituire quello “griffato” e possibilmente in confezioni ridotte o addirittura monodose. Inoltre, vanno potenziate le farmacie ospedaliere con diffusione diretta e anche le farmacie comunali». Rifondazione chiede inoltre la riduzione CATANZARO — «Riconvertire gli ospedali in Case della salute? E’ l’ennesima proposta di facciata per evitare eventuali azioni di protesta da parte dei cittadini o di alcuni rappresentanti istituzionali che, forse, non hanno veramente a cuore la riqualificazione del sistema sanitario regionale». Lo sostiene Vincenzo Ursini, segretario provinciale dell’Ugl sanità, intervenendo su alcune dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi da esponenti politici che hanno individuato nella riconversione degli ospedali in esubero una possibile strada di ripiano economico. «Bisogna avere il coraggio di fare scelte impopolari, mettendo in conto anche una eventuale sconfitta elettorale, ma gli ospedali inutili - aggiunge Ursini - vanno definitivamente chiusi perché producono solo deficit e non offrono servizi di qualità. Né ci sembra valga il principio che una comunità, piccola o grande che sia, debba mantenere necessariamente un ospedale zonale di riferimento, salvo casi particolari che do-

zazione. «E’ necessaria - si legge ancora nella nota - una profonda riorganizzazione territoriale che metta al centro del sistema salute: presidi territoriali, poli ambulatoriali di ricerca diagnostica e specialistica, di prevenzione primaria, di profilassi generalizzata. Strutture poliambulatoriali che rispondano all’esigenza di accertamento, in un quadro epidemiologico studiato e corrispondente al territorio, in cui il Presidio Ospedaliero è sostanzialmente funzionale alla cura dell’insorgenza acuta delle malattie. Fondamentale è il ruolo attivo dei medici di famiglia, quali attori principali dell’accesso al sistema salute, con strutture di riabilitazione e cronicità idonee alla necessità della popolazione. Questa è la rivoluzione da compiere. Altrimenti, in un contesto drammatico di assenza di un sistema sanitario civile degno di questo nome, il taglio agli ospedali è vissuto solo ed esclusivamente come un taglio ai servizi e sarà, tra l’altro, estremamente facile anche, per la malavita organizzata, monopolizzare la ribellione popolare. Quindi occorre partire dai Distretti territoriali e dalle Strutture di base, con la creazione di un sistema gestionale ed amministrativo che faccia piazza pulita dell’attuale sistema colluso e connivente». Ma Rifonda-

zione comunista è anche pronta a gridare il suo fermo no «alla collusione potere - mafia e al piano di rientro dal debito». «In Calabria - sottolinea il Prc -, per realizzare una reale svolta nella gestione della sanità è necessario rompere l’evidente legame tra potere politico, massoneria e criminalità legata alla ‘ndrangheta. Senza questa rottura nessun risanamento del sistema sanitario calabrese potrà mai realizzarsi. Per questa ragione, soprattutto, il piano di rientro dal debito della sanità calabrese - predisposto dal Presidente Loiero - è destinato al fallimento. Anche questa volta, il nodo economico viene affrontato attraverso scelte politiche che, attraverso la riduzione di servizi essenziali, l’introduzione dei ticket, il ridisegno di un piano di rapporti con i privati, penalizzano l’offerta dei servizi sanitari e, di conseguenza, il diritto alla salute. Come sempre accade - conclude la Federazione di Catanzaro -, il risanamento economico di una gestione politico-affaristica e criminale viene scaricata sui cittadini. La salute non è una merce. Le ruberie, i rapporti politico affaristici con la criminalità organizzata non possono e non devono essere scaricati sui cittadini. Questa impostazione non la condividiamo».

Il segretario provinciale dell’Ugl interviene in merito alla riconversione delle strutture

risonanza, ecc…) non fossero più costretti a rivolgersi altrove. Tuttavia, anche se pochi punti di eccellenza non contribuiscono certamente a risollevare le sorti della sanità calabrese, sono di buon auspicio per il futuro della nostra regione». «La riconversione degli ospedali inutili in Case della salute non deve, quindi, essere il pretesto per allungare i tempi degli interventi, ma deve concretizzarsi nel breve termine con finanziamenti adeguati che consentano la immediata cantierizzazione dei lavori di ristrutturazione degli edifici, perché non v’è dubbio che le attuali strutture debbano essere necessariamente adeguate alle nuove normative e all’uso che se ne dovrà fare». «Si farà tutto questo? Oppure le cose andranno come sono andate con le opere finanziate con l’art. 20 della Legge 67/88? - conclude Ursini. “Noi abbiamo forti dubbi sulla effettiva volontà politica di raggiungere obiettivi a medio termine, ma siamo pronti a riconoscerne i meriti, qualora ciò dovesse accadere».

delle liste d’attesa. «Per garantire spiega -, sul territorio regionale, la qualità dell’assistenza, è necessario migliorare la qualità delle prestazioni sanitarie. Solamente così si possono ridurre le liste di attesa e le fughe extra-regionali dei pazienti». Il Prc dice anche basta esternalizzazioni e intramoenia. «Non esiste - sottolinea un esempio in cui l’esternalizzazione dei servizi collaterali alla sanità abbia prodotto un risparmio economico. I costi si sono moltiplicati e la qualità

delle prestazioni peggiorata. L’avvio di un processo di internalizzazione è vitale per il sistema e per gli stessi pazienti. L’intramoenia è quanto di più assurdo possa esisterci dentro una azienda. Consentire una concorrenza tra pubblico e privato utilizzando lo stesso soggetto che lavora nel pubblico non ha eguali nel mondo. E’ come se un ingegnere Fiat lavorasse anche per Toyota». Il partito della Rifondazione Comunista parla anche della necessità di una profonda riorganiz-

Ursini: «Gli ospedali inutili vanno definitivamente chiusi» vranno essere vagliati con la massima attenzione e trasparenza». «Se davvero l’obiettivo finale dei Piani di rientro non è quello di ripianare i deficit di bilancio delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere della regione, ma di “riorganizzare e riqualificare il servizio sanitario regionale per arrivare ad offrire ai cittadini una sanità non solo più efficiente, ma anche più rispettosa dei diritti”, come ha dichiarato il direttore generale del Dipartimento sanità nei giorni scorsi, - continua il segretario provinciale dell’Ugl sanità - allora non si può prescindere dalla consapevolezza che in Calabria alcuni ospedali

vanno davvero chiusi e che bisogna modificare l’offerta sanitaria territoriale, potenziando i Distretti sanitari con ambulatori efficienti e adeguate attrezzature. Insomma, l’attività di routine, svolta adesso principalmente in alcuni nosocomi dell’entroterra, costruiti quasi tutti intorno agli anni ’60, dovrebbe essere di competenza esclusiva dei Distretti e, forse, anche delle postazioni di Guardia Medica che potrebbero essere trasformate in veri e propri ambulatori notturni per pazienti affetti da particolari patologie quali diabete, ipertensione, crisi ansiose, tra le più diffuse sul nostro territorio».

«Nei giorni scorsi abbiamo letto tutti con grande piacere, ma certamente anche con rabbia, la notizia della lettera di ringraziamento indirizzata al direttore generale dell’Ospedale Pugliese-Ciaccio dalla moglie di un paziente che, nella fase finale della sua vita, aveva deciso di farsi curare a Catanzaro, nell’Unità Operativa Cure Palliative. Vorremmo che tale fatto, sbandierato ai quattro venti come momento straordinario di eccellenza, diventasse quanto più possibile di carattere ordinario e che i nostri pazienti, per avere un ricovero urgente o la prenotazione di un esame specialistico (tac, mammografia,


22 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

CATANZARO CITTÀ I resti umani rinvenuti un anno fa nelle Preserre corrispondono alla guardia giurata scomparsa a febbraio del 2008

Il Dna del cadavere carbonizzato è di Bonifacio I risultati dell’esame sono arrivati da Napoli. Oggi i funerali a Soverato CATANZARO — La prova regina

c’è. Il Dna riscontrato con l’esame sul cadavere carbonizzato rinvenuto nelle Preserre un anno fa, corrisponde a quello di Vincenzo Bonifacio, la guardia giurata scomparsa a febbraio del 2008. Dopo il responso della clinica universitaria “Umberto I°” di Napoli, la scienza cede il passo alla fede e alla compassione. Oggi, alle 16, i funerali a Soverato, dove vivono moglie e figlio della vittima. Dopo più di un anno, i familiari ritrovano ciò che resta di questo padre, marito, figlio e fratello. La scomparsa di Vincenzo Bonifacio, guardia giurata originaria di Stalettì, risale al 15 febbraio del CATANZARO — Ha patteggiato 2 an-

ni e 8 mesi di reclusione Francesco Chiaravalloti, 21 anni, di Catanzaro, finito in manette per essere stato beccato con della droga in casa della nonna, a Lido. Con lui venne arrestato anche Andrea Forte, 22 anni, di Catanzaro. Per quest’ultimo difeso dagli avvocati Pietro Funaro e Gregorio Viscomi - il giudice dell’udienza preliminare Antonio Rizzuti ha emesso ordinanza di rinvio a giudizio (il processo inizia il 30 ottobre). I due ragazzi, incensurati, facenti parte di famiglie perbene, vennero arrestati una prima volta il 15 marzo del 2008 in seguito a un’operazione condotta dai Baschi verdi delCATANZARO — Un’udienza carica di

testimonianze, raccolte per cercare di riempire i tasselli di una verità giudiziaria che coinvolge padre e figlia minorenne: lui giovane professionista catanzarese, presunto autore di violenza sessuale; lei presunta vittima di abusi. Ieri al processo davanti al tribunale collegiale di Catanzaro (presidente Saraco, a latere Folino e Sonni), sono stati sentiti sei testimoni della difesa (rappresentata dagli avvocati Enzo De Caro e Antonio Rania). Dalle dichiarazioni rese dalla psicologa e dall’assistente sociale nominate dal tribunale per i minorenni per effettuare consulenza tecnica, emergerebbe un dato significativo: nel corso degli incontri protetti (sei in tutto) filmati e registrati in video-cassette, le due esperte avrebbero visto la bambina a proprio agio, la piccola sarebbe andata incontro al papà e lo avrebbe abbracciato e stretto forte a lei; il rapporto tra i due sarebbe splendido, carico di affetto.

2008. I carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro furono impegnati nelle ricerche dell’uomo, di cui si persero le tracce nella zona del Soveratese: Bonifacio, dipendente di un istituto di vigilanza di Catanzaro, quel giorno fece la raccolta di denaro in due istituti di credito di Montepaone e Soverato, poi si recò in un altro istituto a Chiaravalle. Da quel momento di lui non si seppe più nulla, fino al 24 febbraio, quando resti umani carbonizzati a lui poi ricondotti furono trovati fra le lamiere annerite di una Fiat Punto in località “Gionti”, nelle Preserre, tra Cardinale e Satriano. All’inizio non venne esclusa alcuna ipotesi: in primissima battuta

Vincenzo Bonifacio

fu seguita anche la pista della tentata fuga. Vennero raccolte informazioni e vennero sentiti i familiari. Il quadro subito emerso portò all’identikit di una persona onesta, perbene. Presto agli onori della cronaca locale balzò il clima di intimidazioni che circondava la vittima: emerse dai giornali che Bonifacio era anche incaricato di vigilare un cantiere di una banca in costruzione a Montepaone già al centro di intimidazioni; e secondo quanto appreso anche la guardia giurata sarebbe stata bersaglio di atti analoghi (poco prima della scomparsa qualcuno avrebbe tagliato i quattro pneumatici della sua auto). La stampa locale pose l’accento

su un altro aspetto ancora: la guardia giurata - scrissero i giornali attingendo da ambienti investigativi - fu testimone per l’accusa in un processo per omicidio conclusosi con l’assoluzione degli imputati. Una circostanza che però gli inquirenti non avrebbero collegato, almeno non subito, alla scomparsa dell’uomo. Le dinamiche più profonde di questa tragedia restano perciò ancora da chiarire. I familiari contattati ieri non hanno rilasciato dichiarazioni. Adesso è il momento della pietas umana, del raccoglimento attorno a ciò che resta del proprio caro. Francesco Ciampa

Rapina in una tabaccheria: processo a giovane Due anni e 8 mesi di reclusione per il ventenne. Processo per l’amico rinviato al 9 dicembre

Droga, un patteggiamento e un rinvio a giudizio la Guardia di finanza. I militari li trovarono a casa della nonna di Chiaravalloti mentre erano in procinto di confezionare in dosi della droga. Alla fine i Baschi verdi sequestrarono circa 200 grammi di hashish (in parte già divisa in una trentina di involucri da un grammo ciascuno), 20 grammi di marijuana e una decina di semi dello stesso stupefacente, oltre a un taglierino usato per dividere la droga, un bilancino di precisione e alcune bustine di cellophane.

Successivamente, i militari effettuarono una perquisizione anche nell'abitazione di Forte, nel corso della quale rinvennero solo piccoli quantitativi di droga. Davanti al gip, cui l'allora Luigi de Magistris chiese la custodia in carcere, Forte spiegò di essersi recato a casa dell’amico solo per prendere un caffe', e di non sapere proprio nulla della droga. Il giudice dispose per entrambi gli indagati gli arresti domiciliari, dove rimasero altri un-

dici giorni, prima che il Tribunale del riesame li rimettesse in libertà. In carcere i due ventenni sono finiti di nuovo il 16 aprile scorso, nell'ambito dell'operazione antidroga “Fiume Corace”, condotta pure dai Baschi verdi, che hanno eseguito il medesimo provvedimento per altri cinque giovani (altri quattro, invece, sono solo indagati). In seguito a Chiaravalloti sono stati concessi i domiciliari, e a Forte l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. (f. c.)

CATANZARO—Slittaal9dicembreilprocesso per il 24enne Mario Romeo, accusato di avere rapinato una tabaccheria di Botricello armato di coltello e a volto coperto. Ieri, davanti al tribunale collegiale, sono stati sentiti due testimoni. Già a giugno il giudice collegiale aveva rinviato il processo: i testimoni non si erano presentati in aula. Ieri invece mancavano alcune trascrizioni. A difendere Romeo, è l’avvocato Pietro Funaro. f. c.

Due consulenti descrivono rapporti buoni tra papà e minore. Ammessi al processo i nastri dei colloqui

Accusato di abusi sulla figlia: la difesa punta ai filmati degli incontri protetti Gli avvocati della difesa puntano molto su questi filmati, e hanno chiesto che le videcocassette vengano ammesse al processo. Il giudice collegiale ha accolto la richiesta e all’udienza di domani affiderà l’incarico per la trascrizione. L’imputato, che risponde anche di aver detenuto e, secondo le accuse, divulgato via Internet materiale pedo-pornografico, finì in manette a dicembre del 2007, a seguito di indagini della Questura partire della denuncia della

La bambina avrebbe accolto il papà con baci e abbracci. Le videocassette mostrerebbero un rapporto splendido

ex moglie, che avrebbe sentito la figlia fare esplicito riferimento ad atti sessuali un giorno, quando era appena tornata da una delle visite al padre. La difesa, al contrario, sostiene che la madre avrebbe influenzato la bimba per una ritorsione nei confronti del suo ex. Il professionista su concessione del gip ora si trova agli arresti domiciliari, con permesso di recarsi al lavoro. f. c.

Il Tribunale “nuovo”


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 23

CATANZARO CITTÀ La decisione è stata presa dai consiglieri comunali Riccio e Nisticò, da alcuni rappresentanti della IV circoscrizione e da Viapiana della Confesercenti

Un Comitato a salvaguardia del Lungomare «Chiesto un incontro al Prefetto per discutere dell’illegalità diffusa che sta conducendo Lido al collasso» CATANZARO — Un comitato a salvaguardia del Lungomare cittadino è l’iniziativa scaturita dall’incontro che lo scorso mercoledì sera, nei locali della IV Circoscrizione, ha visto riuniti i consiglieri Comunali Eugenio Riccio e Carlo Nisticò nonché i consiglieri circoscrizionali Antonio Sementa, Francesco Citriniti, Francesco Le Grazie, Franco Antonio, Massimo Scarfone, Luigi Zofrea e Antonio Lioi. Presente, inoltre, all’importante iniziativa il presidente provinciale di “Confesercenti” Francesco Viapiana. Tutti all’unisono hanno ribadito la grave situazione che ogni giorno, con il calar della sera, si viene a

creare sul Lungomare cittadino sempre più nelle mani di venditori abusivi che, sovente, ricorrono alle risse per sanare i propri contrasti di “lavoro”. Il tutto, chiaramente, a grave rischio dell’incolumità dei cittadini e dei turisti che la sera avrebbero piacere di frequentare il Lungomare in sicurezza e tranquillità. «Il Comitato - si legge in una nota di Riccio, Nisticò, Sementa, Citriniti, Le Grazie, Antonio, Scarfone, Zofrea e Lioi - avendo preso atto che la situazione è oramai sfuggita di mano a chi di competenza, ha inteso attuare tutta una serie di iniziative per attivare forti e decise azione di contrasto in tutto il quartiere.

Nello specifico, è stato chiesto un incontro al Prefetto di Catanzaro per riferire in merito ad una problematica, quelle della illegalità diffusa, che sta conducendo il quartiere marinaro al “collasso”. Sempre durante il fine settimana - conclude - il comitato programmerà uno stand sul Lungomare per raccogliere firme a sostegno di tutte le iniziative programmate nei giorni a venire. Durante la prossima settimana, invece, una manifestazione pubblica sarà l’occasione per incontrare i cittadini del quartiere e riferire in merito alle iniziative intraprese dal comitato».

L’assessore Tassoni ha reso noto che ad aggiudicarsi l’opera è stata l’impresa Pileggi di Maida

La nota di Conforto e Costabile dell’Mpa: cittadini allibiti

Appaltati i lavori dello stadio Verdoliva «A via Miraglia niente spazi pubblicitari» CATANZARO — Appaltati, a Palazzo De Nobili, i lavori di ristrutturazione dello stadio “Verdoliva” di Gagliano per un importo che si aggira intorno ai 300mila euro. Ne ha dato notizia il vicesindaco, nonché assessore ai lavori pubblici, Antonio Tassoni, precisando che ad aggiudicarsi l’opera è stata l’impresa Pileggi di Maida. Il responsabile del procedimento, ing. Giuseppe Cardamone, ha ricordato che i lavori in questione ri-

L’ impianto è fondamentale perchè trovandosi a Gagliano è fruibile da una vasta utenza

guardano il totale rifacimento degli spazi al coperto a cominciare dagli spogliatoi per gli atleti e per gli arbitri. La ristrutturazione del “Verdoliva”, peraltro annunciata nelle scorse settimane dal sindaco Rosario Olivo, era stata sollecitata dalle numerose società calcistiche dilettantistiche. Si tratta, come è noto, di un impianto di notevole importanza, soprattutto per la sua collocazione a nord del quartiere Gagliano e quindi fruibile da una vasta utenza.

La denuncia di un residente: accostati alla maggior parte dei bidoni dell’immondizia si trova di tutto

«A Siano vengono abbandonati rifiuti inquinanti» CATANZARO — «E’ da qualche tempo

a questa parte che i cittadini del quartiere Siano assistono a scene di degrado ambientale» si legge in una nota di Fabrizio Astorino, residente della zona . «Accostati a dei cassonetti per l’immondizia, sono presenti, in stato di abbandono, rifiuti ingombranti o addirittura inquinanti - continua -. La situazione non è delle più rosee, per molteplici motivi. In primo, l’abbandono di questi rifiuti specialmente per quelli inquinanti può causare gravi danni alla salute dei cittadini. Infatti adiacente ad alcuni cassonetti si trovano case, fermate degli autobus, esercizi commerciali, sportivi che fanno jogging o semplici pedoni che si trovano a transitare e sono purtroppo presenti da parecchio tempo conteni-

tori di eternit che presentano abrasioni e punti di rottura in più parti, rendendolo un materiale altamente pericoloso se inalato. Addirittura alcune aree “incriminate” sono anche luogo di ritrovo di semplici cittadini. In secondo luogo, principalmente lungo la Sp 17, via della Lacina, via dei Tulipani e via Ferdinandea, si prospetta uno scenario alquanto fatiscente dal punto di igienico-ambientale. Lungo il percorso si assiste ad una vera e propria discarica a cielo aperto. Accostati alla maggior parte dei bidoni dell’immondizia ci si trova di tutto: dal frigorifero al divano; dai materassi ai contenitori di eternit. Tra l’altro - prosegue - le strade elencate sono transitate quotidianamente da numerosi viaggiatori, risultando che il degrado

è presente sotto gli occhi di tutti anche dei numerosi turisti. Sicuramente è presente un problema di cultura e di rispetto ambientale del proprio territorio, ma è altrettanto vero che non è mai stata effettuata un’azione di controllo sullo stato ambientale del quartiere tantè che Siano versa in uno stato di abbandono e disinteresse totale da parte delle istituzioni. I singoli privati - conclude -, varie volte hanno posto all’attenzione agli organi di competenza lo scempio sperando nella rimozione e bonifica delle zone interessate, ma mai una risposta è stata data. Tutti si augurano di poter risolvere il problema prima che diventi ingestibile per poter riscoprire quell’ordine e decoro urbano che ormai da tempo è diventata una vera e propria utopia».

CATANZARO — «Nella giornata di

martedì 14 luglio alcuni operai hanno prelevato una tabella inerente gli spazi (appositamente predestinati dall’amministrazione stessa) pubblicitari indicando a chi ne ha chiesto la motivazione la mancanza di utilità in tale area. Allibiti, i cittadini si sono subito chiesti se ciò fosse possibile? Gli abitanti del quartiere, e soprattutto di via Miraglia, non meritano la stessa considerazione degli altri?». E’ quanto si legge in una nota di Armando Conforto (Responsabile cittadino giovani Mpa) e di Angelo Costabile (Responsabile I circoscrizione Mpa). «Or dunque - continuano - se l’area in questione non viene considerata abbastanza sviluppata per ospitare spazi pubblicitari, necessita un esame completo dell’intero sistema comunale. Per chi non ne fosse a conoscenza, tale via, è la parallela, nonchè l’alternativa, a quella principale del quartiere, cioè via Tommaso Campanella, la stessa viene utilizzata in maniera importante dai cittadini quale valida alternativa al traffico veicolare che si forma nelle are di punta delle varie giornate. Stanchi di vedere le proprie strade maltrattate dagli enti preposti a salvaguardia - concludono Conforto e Costabile -, i residenti, pretendono rispetto e massima attenzione. Se l’ufficio preposto ha ordinato lo spostamento di tale elemento, riteniamo che debba fare un passo in-

Armando Conforto

«Se l’ufficio del Comune ha ordinato lo spostamento deve fare un passo indietro» dietro e ripristinare lo stato dei luoghi. Le casse del comune piangono per la sbagliata gestione di molti progetti e iniziative, non sarà certamente un oggetto di così poco conto ad affossare le nostre finanze».


24 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

CATANZARO CITTÀ La struttura, la prima di questo genere nel capoluogo, nasce dall’accordo tra la Lilt e l’Asp ed è ospitata nei locali dell’ex Dispensario

L’ambulatorio di prevenzione oncologica E’ un contributo alla tutela del diritto alla salute in un momento delicato per la sanità calabrese CATANZARO — La Lilt, lega ita-

liana lotta per la lotta contro i tumori, Sezione Provinciale di Catanzaro, ha inaugurato ieri mattina il primo ambulatorio di prevenzione oncologica della città di Catanzaro. L’ambulatorio che, grazie ad una convenzione stipulata con l’Asp di Catanzaro, è stato ospitato nei locali dell’ex Dispensario di Igiene Sociale di via Paparo, è dotato di un moderno mammografo con sviluppatrice digitale e di un ecografo; tale strumentazione, in base agli accordi intercorsi tra la Lilt e l’Asp sarà usata anche per la ripresa delle normali attività di radio-diagnostica del Dispensario. Lo scopo è dunque quello di erogare un servizio di prevenzione oncologica mediante l’utilizzo di specifiche tecnologie e strumentazioni radiologiche acquistate e gestite dalla Lilt che allocate nello stabile di via Pa-

L’inaugurazione dell’ambulatorio di via Paparo

paro potranno essere utilizzate, in parte, per altri scopi sanitari dall’Azienda Territoriale, con indubbi vantaggi per la collettività catanzarese che a suo tempo contribuì fattivamente

per la raccolta dei fondi necessari per l’acquisto del mammografo con sviluppatrice digitale di cui è dotato appunto l’inaugurando ambulatorio. Oltre al mammografo l’ambulatorio

L’uscente Emilio Rocca ha voluto ricordare, anche attraverso un filmato, il lavoro svolto nel biennio appena concluso

Pecoraro è il nuovo presidente del Rotary CATANZARO — Nel corso di una ce-

visto intervenire autorevoli relatori, nonché il restauro della statua del "Cavatore" ed il dono al Comune di un busto bronzeo del grande scrittore catanzarese Giovanni Patari, testimoniano dell'impegno del Club in favore della città. Proprio per i valori della cultura è stata quindi consegnata la massima onorificenza rotariana, la Paul Harris, a Wanda Ferro, presidente della Provincia di Catanzaro, a Maria Teresa Stranieri, direttrice della biblioteca comunale "De Nobili", ad Antonio Argirò, assessore comunale alla cultura, ad Oreste Sergi, storico e critico d'arte, ed ai rotariani Giovanni Bruni e Giovanni Petracca. Una targa ricordo alla consorte di Roberto Leonetti, prematuramente scomparso. Quindi, nell'as-

sumere la presidenza, Domenico Pecoraro ha voluto presentare la “squadra” che lo affiancherà nel nuovo anno sociale, composta da Emilio Rocca, past president, da Luigi Noto, presidente incoming, da Roberto Mellea, segretario, da Angela Viglianti, prefetto, e dai consiglieri Tea Caporale, Agostino Apa, Mario Antonini, Giovanni Angotti, Mario Cortese, Mauro Rechichi e Gregorio Carratelli. Il neo presidente ha quindi illustrato le linee guida cui sarà improntata l’attività del Club. Uno spazio particolare sarà riservato alle “Donne del Rotary, tra impegni professionali e famiglia”. I lavori sono stati conclusi con l'intervento del rappresentante del Governatore, Cristina Murone.

Uffici circoscrizione di Santa Maria Servizi sospesi per trasloco locali

tore Giuliano Siciliano. I servizi saranno comunque assicurati presso la sede centrale (palazzo del Municipio) e le altri sedi circoscrizionali. La ricollocazione degli uffici decentrati in immobili di proprietà comunale rientra in un programma più ampio di ottimizzazione dei costi inerenti la dismissione di immobili di proprietà privata.

rimonia, cui hanno partecipato le massime autorità del Distretto 2100 del Rotary International ed i rappresentanti di numerosi clubs calabresi, Emilio Rocca, presidente uscente del Rotary Club di Catanzaro ha passato le consegne al nuovo presidente Domenico Pecoraro che reggerà il sodalizio nell'anno 2009-2010. Presente anche il sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo, Emilio Rocca ha voluto ricordare, anche attraverso un filmato, il lavoro svolto nel biennio di sua presidenza, un lavoro che ha visto il Club interloquire e collaborare con le pubbliche autorità specie nei settori del sociale e della cultura. I convegni su “Giovani e legalità” e “Giovani, sport e salute”, che hanno

CATANZARO — Gli uffici ammi-

nistrativi della sede circoscrizionale di Santa Maria centro saranno chiusi al pubblico nei giorni di domani, lunedì 20 e martedì 21 luglio per consenti-

re il trasloco dai locali di via XXVIII ottobre alla nuova sede comunale di via Santa Maria. Ne danno notizia l’Assessore al Decentramento Tommasina Lucchetti ed il Dirigente dl set-

sarà dotato anche di un ecografo. Quanto si è realizzato è frutto di un’azione sinergica tra la Lilt e altre istituzioni del Servizio Sanitario Regionale che, in un momento assai delicato

per la sanità calabrese, intendono dare un contributo efficace per la garanzia e la tutela del diritto primario alla Salute. car. mir.

Al San Giovanni la proiezione del film “Nella terra di Melusina” CATANZARO — Si è svolta nei giorni scorsi, a San Luca, la proiezione in anteprima del film “Nella terra di Melusina” che il catanzarese Antonio Renda ha tratto dalla novella alvariana “Il ritratto di Melusina” contenuta ne “L’amata alla finestra”. Il film è diviso in due momenti, uno introduttivo documentario e uno con la fiction del racconto: la prima parte contiene un’intervista a Fortunato Nocera della Fondazione Corrado Alvaro, girata nel centro storico di San Luca oramai completamente abbandonato, ed un intervento del novantacinquenne don Massimo Alvaro, fratello dello scrittore, che, per la prima volta in un film, racconta Alvaro e la sua letteratura. E proprio don Massimo ha partecipato insieme al sindaco e all’Assessore alla Cultura di San Luca, Sebastiano Giorgio e Domenico Alvaro, e ai membri della Fondazione Corrado Alvaro alla presentazione del film nella chiesa matrice del centro aspromontano. All’incontro era presente anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Catanzaro Antonio Argirò, che ha voluto fortemente partecipare all’iniziativa a riprova degli ottimi rapporti con la Fondazione dedicata al grande scrittore calabrese, con la quale l’Assessorato al-

la Cultura ha collaborato per la realizzazione di “Corrado Alvaro a Catanzaro” la mostra allestita presso il complesso monumentale San Giovanni. Grande è stata l’emozione con cui il fratello di Corrado Alvaro ha accolto l’opera filmica, coprendo di complimenti il regista, ma anche gli interpreti: Federica Turrà - nel film è Melusina –- per la performance spontanea e naturale, Paolo Turrà - il pittore - per la sua recitazione di grande spessore. Alla proiezione erano presenti anche don Pino Strangio, Antonio Panzarella e Maurizio Comito, che nel film interpreta una piccola parte. “Nella terra di Melusina” sarà proiettato il 21 luglio anche nel chiostro del complesso momumentale San Giovanni di Catanzaro, città a cui Corrado Alvaro, fu sempre molto legato. All’evento, che inizierà alle ore 21, prenderanno parte, oltre al sindaco di Catanzaro on. Rosario Olivo e all’assessore alla Cultura Antonio Argirò, il sindaco di San Luca Sebastiano Giorgio, l’assessore alla Cultura di San Luca Domenico Alvaro, il regista Antonio Renda, gli interpreti Federica e Paolo Turrà, Maurizio Comito, Fortunato Nocera della Fondazione Alvaro e don Massimo Alvaro.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 25

CATANZARO PROVINCIA E SOVERATO CROPANILa precisazione del sindaco Colosimo dopo le dichiarazioni dell’opposizione: l’unico disagio è stato legato alla rottura sulla condotta principale

«Non esiste alcuna carenza idrica» «La Sorical ha interrotto il servizio per migliorarlo e non a fronte della morosità» CROPANI — Il sindaco Bruno Colosi-

mo replica all’articolo pubblicato il 14 luglio riguardante allarmismi di carenze idriche a Cropani. «I giorni d’interruzione della fornitura idrica - precisa la nota del primo cittadino - si sono resi necessari al fine di realizzare gli interventi di manutenzione straordinaria sulle condotte di adduzione che erogano la fornitura a Cropani marina. Gli orari e i giorni d’interruzione sono stati indicati preventivamente da Sorical per le esigenze di manutenzione di cui sopra». «Tra l’altro l’intervento svolto - continua - assicurano i tecnici SoRiCal, è funzionale ad aumentare la portata della fornitura nella frazione di Cropani Marina soprattutto in vista dell’approssimarsi della stagione estiva. Questo intervento dunque è funzionale a garantire il fabbisogno di approvvigionamento idrico di Cropani Marina riducendo al minimo i disagi registrati nelle estati precedenti. A fronte di questa esigenza, contrariamente a quanto pubblicato - aggiunge il sindaco Colosimo - il comune ha av-

visato i cittadini, mediante pubblica affissione, dei disagi che parte della cittadinanza avrebbe avuto in virtù delle operazioni tecniche di manovra sulla condotta, cosi come indicatoci da SoRiCal. Si suppone, seppure non precisato nell’articolo, che l’unico disagio legato alla carenza idrica riguarda il venerdì 12 luglio quando, a seguito una rottura certificata sulla condotta principale in prossimità di Alli loc. Ciulivetto, nonostante lo strenuo impegno, che sempre la contraddistingue, SoRiCal non è riuscita ad evitare l’interruzione del servizio con inevitabile disagio per gli utenti. C’è da precisare, inoltre, che il 12 luglio il sindaco ha seguito personalmente l’evolversi della vicenda, dopo aver accertato l’arrivo dell’acqua nel serbatoio alle ore 21 ha deciso, su suggerimento del tecnico comunale, di non disporre l’erogazione per consentire che lo stesso serbatoio si riempisse nel corso della notte assicurando l’erogazione a tutti i cittadini. Alle ore 6, infatti, il sindaco insieme al fontaniere si è recato al ser-

Botricello, il consigliere Aiello: troppi i debiti del “passato” BOTRICELLO — Salvatore Aiello, Capogruppo del Pdl di Botricello ha chiesto l’intervento immeditato delle autorità competenti per risolvere la problematica relativa alla presenza di una massa debitoria considerevole, che la passata amministrazione ha lasciato senza soluzione e che l’attuale amministrazione non sta facendo nulla per risolvere. «Sono in giacenza presso l’Ufficio Tecnico - rende noto -, numerose fatture non pagate, per

batoio per presenziare all’apertura della saracinesca idrica che a tutt’oggi serve regolarmente tutte le case del territorio di Cropani Marina. Inoltre chiarisce la nota- rispetto al debito l’amministrazione nell’insediarsi, ha preso atto della debitoria maturata rispetto a Sorical è si è attivata nel fare una ricognizione della posizione debitoria finalizzata all’accertamento del debito e al ripagamento dello stesso considerando purtroppo la difficile situazione finanziaria in capo al comune di Cropani. Ad ogni modo l’amministrazione Comunale non può non rilevare il tentativo da parte dell’opposizione di procurare un ingiustificato allarme tra i cittadini. La posizione è chiara - spiega ancora -: la Sorical nel caso specifico del comune di Cropani, ha interrotto il servizio per migliorarlo e non a fronte della morosità, di cui l’Amministrazione ha preso atto sin da subito, valutandone i termini per addivenire alla sua regolamentazione L’allarmismo generato dalla pubblicazione dell’interrogazione al Sindaco

da parte del capogruppo dell’opposizione, comprensibile nel suo intento chiarificatorio, non è però rimasto nei gangli istituzionali come doveva, vista la limitatezza temporale del problema idrico (la carenza idrica in senso stretto è durata infatti meno di un giorno) in quanto ad esclusione delle 18 ore del 12 luglio, a Cropani non esiste alcuna carenza idrica e l’acqua c’è ed in abbondanza. Ritengo che l’allarmismo procurato nell’opinione pubblica da parte dell’opposizione - denuncia il sindaco - abbia distorto la trasparente informazione sui fatti, ed è esso stesso un esempio di disservizio civico. Invito sin da subito i rappresentanti dell’opposizione a non generare equivoci informativi, strumentali alla distorsione dei fatti per garantire al cittadino il diritto di opinione fondato su principi di trasparenza e corretta informazione. E’ a dir poco mortificante per il sindaco e l’Amministrazione tutta, eletta da appena 35 giorni, che ha approcciato alla gestione della Comune di Cropani in un ottica imprenditoriale

finalizzata a raggiungere l’efficienza e l’efficacia della gestione con il concreto obiettivo di soddisfare il cittadino garantendo Sviluppo sostenibile, leggere i toni dell’opposizione e deturpare l’immagine di Cropani Marina, meta turistica apprezzata, da migliaia di vacanzieri. La cattiva informazione rischia di creare un danno più allargato del semplice disservizio informativo: scoraggiare la scelta dei Turisti in controtendenza a quanto invece questa Amministrazione sta progettando di realizzare ovvero incrementare l’attrattività del nostro territorio. Si invita sin d’ora - conclude il sindaco Colosimo - l’opposizione ad evitare il ripetersi di tali situazioni strumentali che come risultato non apportano alcun beneficio al paese, piuttosto danneggiano ingiustificatamente l’immagine. E di tutto abbiamo bisogno in questo momento tranne, anche in considerazione della crisi economica in atto, di messaggi mediatici negativi». G. F.

STALETTI’ Il parroco don Roberto Corapi ha fatto dell’oratorio una vera palestra spirituale

E’ ripartita Estate Ragazzi 2009

prestazioni ottenute dal Comune senza impegno preventivo. Tale situazione è stata riconosciuta dall’ex responsabile dell’Ut Ing. Mancuso, che ha stilato un elenco degli aventi diritto al riconoscimento di prestazioni fatte al Comune, e non pagate. Il perdurare di tale situazione - conclude - non dà una immagine seria dell’Ente e crea ulteriore massa debitoria perché l’amministrazione continua ad impegnare risorse in spese superflue».

CHIUSURA STRADE Provincia In vista della crono scalata del Reventino, la strada provinciale 77 “” SS.19 Bivio Zeta - Serrastretta Bivio Condirò - Accaria -Bivio Magola sulla Ss 109 per Nicastro”, tra l’incrocio di Zangarona - Fronti fino all’incrocio di Contrada Magolà con la S. P. 159/1, resterà chiusa la traffico dal 31 luglio al due agosto, per consentire l’allestimento del parco partenze delle vettura ammesse alla competizione automobilistica. Il traffico sarà deviato, con esclusione dei residenti interessati, sulla strada provinciale 78: “innesto SS. 18 dir Zangarona - Innesto S: P. Nicastro - Serrastretta”. Inoltre la strada provinciale 37 “innesto Ss 109(Castagna) - Ss. 19” dal chilometro 1+300 al chilometro 3+00, dalle ore 7 di oggi alle ore 18, del 18 luglio resterà chiusa la traffico veicolare. Anche la strada provinciale n. 165/1 “ex Ss 19 - progressiva chilometrica 321+400 (bivio Borboruso) al progressiva chilometrica 341+610 (S. Pietro Apostolo) ” dal chilometro 12+400 al chilometro 12+800, resterà chiusa oggie domani. La chiusura è stata disposta per consentire l’esecuzione dei lavori per il completamento e sistemazione dell’innesto della Sp 37.

I ragazzi che partecipano alla manifestazione

STALETTI’ — E’ ripartita a Stalettì la

bellissima esperienza estiva dell’“Estate Ragazzi 2009” organizzata dall’oratorio parrocchiale “Cuori gioiosi”. Giochi, allegria, preghiera, festa, musica e formazione per tenere uniti tutti i bambini e i ragazzi. Soddisfatto il parroco don Roberto Corapi, che ha fatto dell’oratorio una vera palestra spirituale, coadiuvato da 13 animatori: ragazzi e volontari si ritrovano ogni pomeriggio dalle 18 alle 20 presso la parrocchia Santa

Maria Assunta per dar vita alla festa. L’iniziativa “Estate Ragazzi” ha preso il via con uno spettacolo offerto dalla “Combriccola dell’allegria”, che ha saputo far divertire tutti nella piazza del paese. Giunta alla sesta edizione, “Estate ragazzi” sta diventando un punto di riferimento per trascorrere il tempo libero, che, come ha spiegato don Roberto, “è dono di Dio, nella gioia, nello stare insieme. Ringrazio per questo anche le famiglie per la collaborazione preziosa. Biso-

gna credere in quello che si fa e fare tutto per il bene comune, nell’amore e nella gioia, per essere tutti cuori gioiosi, allegri, che sanno battere di amore per gli altri”. “Estate Ragazzi” si concluderà con uno spettacolo e con tanti premi per tutti i bambini. Una coppa sarà consegnata ai vincitori del torneo di calcetto, che si sta svolgendo nell’ambito della stessa iniziativa. Salvatore Taverniti


26 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

CATANZARO PROVINCIA E SOVERATO SOVERATO Il vice sindaco Teo Sinopoli replica alle indiscrezioni su un possibile rimpasto di deleghe all’interno della Giunta

«Non sono incollato alla poltrona» «Credo, però, che l’Udc non abbia intenzione di cedere la posizione ad altri» di Francesco Pungitore

La replica del consigliere regionale del Pd dopo le polemiche sollevate in un documento del Pdl

SOVERATO — «Non sono attac-

cato alla poltrona». Il vicesindaco Teo Sinopoli ostenta tranquillità. Le voci su un imminente rimpasto di Giunta si fanno sempre più insistenti. Ma la notizia non lo scuote più di tanto. «Qualora dovessi cedere il mio posto per ragioni di ordine politico - spiega - non farei problemi. Credo, però, che il mio partito, l’Udc, non abbia nessuna intenzione di consegnare la delega di vicesindaco ad altri». Di sicuro c’è qualcosa che bolle in pentola in seno alla maggioranza e le dichiarazioni di Sinopoli non fanno che confermare queste impressioni. La candidata di punta per occupare il ruolo di “numero 2” nell’esecutivo resta Sonia Munizzi (Pdl-Fi). E per quanto riguarda l’Udc... bisognerà comunque trovare una soluzione. Ma di tempo ce n’è, fino a settembre. Teo Sinopoli, peraltro, approfitta del chiarimento per affrontare anche l’argomento dei Giochi di Eutimo. La manifestazione non si farà e, al suo posto, ci sarà una “Notte bianca” organizzata dalla Pro Loco e dai quartieri. «Io - sottolinea non ho mai detto di non volere più i Giochi di Eutimo. Ricordo a tutti che, nel 2005, sono stato proprio io a ripristinarli dopo 17 anni di oblio. Il problema ve-

Amendola: Soverato è Polarità Urbana

Teo Sinopoli

ro è il calo di partecipazione che c’è stato nelle associazioni. I quartieri sono scesi da 8 a 6 e il numero dei volontari è scemato. Con le mie dichiarazioni ho cercato di mettere in evidenza queste situazioni, ma non ho mai remato contro». Mettendo in evidenza la grande sinergia che c’è tra i vari assessorati, Sinopoli disegna una scenario di grande coesione ed armonia in seno al centrodestra che guida l’amministrazione comunale. «Ci apprestiamo a vivere una grande estate - conclude. - Ad agosto segnalo la novità del Villaggio Harley Davidson, una vera e propria festa per gli appassionati dei motori».

SOVERATO — «Ritengo che tutte le manifestazioni democratiche di dissenso siano legittime, ma considero altrettanto doveroso che le eventuali critiche sollevate abbiano almeno un punto di concretezza». A dichiararlo è Franco Amendola, consigliere regionale del Pd. «Trovo, francamente, poco riflessivo che alcuni esponenti del PdL di Soverato - sostiene vogliano mettere in atto una polemica su fantomatiche polarità urbane di primo o secondo livello quando solamente qualche settimana fa l’intero comprensorio del soveratese era risultato escluso da ogni tipo di finanziamento. Allora, come oggi, sono stato persuaso del fatto, manifestandolo anche pubblicamente, che tale esclusione andasse a mortificare un territorio che, invece, deve essere sostenuto nel valorizzare le sue enormi potenzialità in campo turistico, ambientale e culturale. Io non ho affatto cambiato opinione ma per senso di responsabilità ricordo a tutti che nell’elaborazione delle proposte inerenti le Polarità Urbane di riferimento regionale, si è partiti dalla considerazione che per l’Unione Europea la centralità delle aree ur-

bane costituisce il riferimento di assetto principale nella gestione delle politiche di sviluppo. Tanto è vero che la Commissione europea ha riservato proprio alle città quel ruolo propulsore fondamentale per lo sviluppo di aree più estese ed omogenee. Evidentemente la densità demografica di Soverato, rispetto ad altre realtà, è stata penalizzante nelle scelte conseguentemente adottate. Ciò nonostante ed all’esito di un incontro istituzionale tenutosi il 15 aprile scorso si è deciso di procedere all’individuazione di altre Aree Urbane con riferimento specifico al Sistema Urbano del Soveratese, proposta successivamente ratificata in una delibera di Giunta regionale del 24 aprile.

La mia soddisfazione espressa in una nota stampa, quindi, non può essere strumentalmente utilizzata per dire che nulla, invece, è cambiato rispetto al recente passato. Ribadisco il concetto: oggi il soveratese rientra a pieno titolo nella programmazione regionale dalla quale in maniera, forse troppo formale e burocratica, era stato precedentemente escluso. Non credo che, in considerazione della precedente esclusione ora sanata, sia così discriminante sapere se i fondi arrivano da un capitolo di bilancio oppure da un altro. Sta ora a tutti i soggetti istituzionali preposti, a partire dalla Regione per arrivare agli enti locali predisporre tutte le azioni progettuali e finanziarie affinché nel più breve tempo possibile l’hinterland di Soverato possa trarre i maggiori benefici dalle risorse economiche previste, indipendentemente da dove esse provengano. Ognuno faccia la propria parte senza distinzioni di sorta dimostrando le proprie competenze e capacità. Tutto il resto sono chiacchiere che non interessano quelli che hanno veramente a cuore le sorti di questo splendido territorio».


Pag. 27

il Domani

Giovedì 16 Luglio 2009

L AMEZIA

Redazione: loc. Serramonda - Z.I. Marcellinara (Cz) - tel. 0961.996802 | fax 0961.903801 - E-mail: redazione@ildomani.it | www.ildomanionline.it

Presentata la festa del tipico prodotto ortofrutticolo. A patrocinarla sono: il Comune, la Provincia, l’assessorato regionale all’Agricoltura, la Cia e la Camera di commercio

«Parte il percorso di recupero dell’anguria» Franco Lucia: «Si sta pensando di avviare un progetto integrato di filiera» LAMEZIA TERME — Presentata presso Unioncamere Calabria di via delle Nazioni, la festa dell’anguria tipica del lametino che si terrà domani e domenica a cura dell’associazione culturale San Nicola del presidente Giuseppe Morabito, nella città della Piana, rispettivamente nelle piazze Garibaldi di Sambiase e Piazza Mercato Vecchio di Nicastro. Una “festa” dal duplice significato quella dedicata all’anguria locale, attenzionata non a caso dal Comune di Lamezia terme, dalla provincia di Catanzaro, dall’assessorato all’agricoltura delle regione Calabria, dalla Confederazione italiana agricoltori e dalla Camera di commercio di Catanzaro. Cinque diversi enti che hanno sposato un unico progetto e che, almeno per quanto riguarda la Camera di Commercio di Catanzaro e la Cia, a detta del presidente di quest’ultima Franco Lucia, «questa scelta si è fatta accogliendo appieno la proposta di alcuni imprenditori lametini del settore agricolo e commerciale, a partire da Battista Muraca e Renato

Il tavolo dei relatori

Mastroianni, di cercare di valorizzare e recuperare l’anguria tipica del lametino. Io e il presidente Abramo - ha aggiunto - abbiamo ritenuto valida la richiesta e iniziamo così un percorso di recupero di quello che è un prodotto ortofrutticolo importante non solo dal punto di vista alimentare, ma an-

che della tradizione locale». La piana di Lamezia, infatti, fino agli anni ’70 era uno dei centri di importanza interregionale nella produzione dei cocomeri, e vantava fino ad allora, oltre 600 ettari di superficie coltivata, calata oggi ad appena 30 ettari. Un calo pindarico che ha fatto venire meno

non solo la produzione ma anche l’interesse di alcuni agricoltori che hanno puntato su altri prodotti della terra. Da qui, l’esigenza di rivalutare il settore recuperandone la produzione e mettendo in atto alcune strategie promozionali ad hoc. «Si sta pensando ad avviare un progetto integrato di filiera ha aggiunto Franco Lucia - vogliamo lavorare per riuscire almeno inizialmente, a dotarci di un marco di origine comunale consentendo così ai consumatori di individuare la provenienza e la tipicità del prodotto, e dare merito a produttori, quali ad esempio Battista Muraca che da oltre 40 anni porta avanti questa tradizione di famiglia, del lavoro e della passione che continuano a mettere in campo». Una tradizione pluridecennale che richiede tempi e caratteristiche particolari, come quelle del terreno adatto, dell’irrigazione adeguata e della raccolta a pianta riposata. Peculiarità di un territorio e di un frutto tipicamente estivo, attenzionate, come dicevamo, anche dalla provincia di Catanzaro, pre-

sente alla conferenza stampa di presentazione della due giorni di festa, per il tramite del suo assessore Roberto Costanzo che ha messo in evidenza «la bontà di iniziative e manifestazioni del genere per valorizzazione al meglio un prodotto da tutti conosciuti e che richiama in qualche modo le serene gite estive fuori porta» e dal Comune di Lamezia Terme rappresentato a Unioncamere dall’assessore Francesco Cicione. «Non è un caso che l’appuntamento odierno capiti all’indomani di una importante riunione che ha visto tutte le istituzioni sedute attorno ad un tavolo per avviare il processo di costituzione del “Distretto agroalimentare di qualità del lametino” - ha detto - Un elemento che mette a sistema tutti i processi di sviluppo nell’ambito dell’agricoltura, con l’obiettivo di proiettare verso uno stato di maggiore competitività e qualità l’approccio dei mercati, ma anche la filiera della produzione sul territorio». Antonietta Bruno

COMUNE Diverse le azioni antiracket e antiusura tra queste l’opuscolo “Bottega sicura, cittadini sicuri” Il Pdl sulla Macrì: basta con le lotte interne, pensare invece alla città

Comunità consapevoli contro l’‘ndrangheta «Non c’è coesione nel Pd» LAMEZIA TERME — “Comunità consapevoli contro la stupidità della ‘ndrangheta”. Questo il titolo scelto dall’assessorato allo Sviluppo economico e Bilancio del Comune di Lamezia Terme, per presentare le azioni antiracket e antiusura messe in atto dall’Amministrazione Speranza. Un incontro promosso in collaborazione con l’Associazione antiracket Lamezia del presidente Armando Caputo; la Casa Artigiani di Francesca Correra; la Confartigianato di Tommaso de Pace; la Confapi di Mario Bonacci; la Confcommercio di Salvatore Cittadino; la Confesercenti di Vittorio Paola; Confindustria di Luigi Taiani e il Cna del presidente Fortunato Palmieri e al quale hanno preso parte, oltre al sindaco Gianni Speranza, la società civile, il vescovo mons. Luigi Cantafora e il primo dirigente del Commissariato di Pubblica sicurezza di Lamezia terme, Giuseppe Cannizzaro, le associazioni imprenditoriali operanti a Lamezia, i rappresentati di “Addio Pizzo” con Dario Riccobono; la Comunità Libera di Vincenzo Linarello; l’associazione “don Pino Puglisi” con suor Carolina Iavazzo e “Colore” di Reggio Emilia con Caterina Lusuardi e Tommaso Gallo, per portare le proprie esperienze e informare sulla conoscenza del fenomeno delle ‘ndrine. Una piaga non certo circoscritta in un unico territorio, ma che riguarda più realtà oltrepassando i confini e trovando, purtroppo, terreno fertile là dove maggiore è la povertà e meno sentita la presenza dello Stato. Constatazioni che attraverso un accurato studio, l’assessorato comunale diretto da Antonio Palmieri, ha voluto rimarcare nell’opuscolo “Bottega sicura, cittadini sicuri”. Una “guida pratica” dedicata in modo particolare agli operatori economici, e nella quale viene approfondito sia il “codice etico delle imprese concorrenti e appaltatrici degli appalti comunali di lavori, forniture e servizi”, che il regolamento ed il bando del “Fondo per la sicurezza a beneficio delle imprese maggiormente esposte a fatti crimi-

LAMEZIA TERME — «Il Pdl di Lame-

zia Terme ritiene grave la defenestrazione da parte del Partito Democratico della Segretaria Chiara Macrì» si legge in una nota del coordinamento Pdl e del gruppo consiliare del Pdl. «Aldilà delle motivazioni che hanno generato la sfiducia nei riguardi della Segretaria - continua la nota -, appare davvero inaccettabile che i lametini subiscano lotte di potere all’interno dei partiti che, come il Pd, hanno rilevanti responsabilità di governo nella città e tutto ciò si consuma in un momento cruciale dell’attività amministrativa. A tal proposito giova evidenziare che, mancando pochi mesi alla fine della legislatura, sarebbe necessario un maggiore impegno per affrontare le tante questioni irrisolte che gravano su Lamezia, mentre invece assistiamo irresponsabilmente ad uno scontro senza quartiere che indebolisce l’amministrazione Comunale, confermando ancora una volta l’assenza di coesione nel centrosinistra la-

Sotto il tavolo dei relatori

nosi”. Iniziative queste, per le quale il Comune di Lamezia mette a disposizione degli operatori economici complessive 120mila euro affinchè impiantino nelle loro aziende, congegni di videoregistrazione con memoria collegate con le forze dell’ordine o istituti di vigilanza. «Questa guida ha un duplice valore - ha detto Antonio Palmieri - informare per prevenire il racket e l’usura ed entrare nel merito, per quanto possibile, nel fenomeno delle ‘ndrine per cercare di limitare al massimo i danni». Una Spa per pochi, secondo Palmieri, perché fatta di “capi insospettabili” e “portatori d’acqua”. «Persone queste ultime, che non si rendono conto del grande bluff poiché si sentono forti quando invece non solo sono. La ve-

rità è che i pochi ‘ndranghetisti si arricchiscono sulle spalle dei molti che sono solo degli stupidi pensando che così facendo, raggiungono successo, denaro, benessere mentre pigliano solo gli spiccioli e sono esposti al carcere, ad essere emarginati e in molti casi anche uccisi da chi prima se ne è servito». Parlare alla comunità senza “peli sulla lingua”, è dunque il modo migliore per fare aprire gli occhi e dare forza a chi ancora prova timore nel denunciare le vessazioni subite. Non piegare più la testa e camminare a schiena dritta è, pertanto, l’auspicio dell’Amministrazione comunale che invoca forme di alleanza nel rispetto della verità e della legalità. Antonietta Bruno

metino che tanto ha pesato in questi anni sulla nostra città. Nell’ambito della coalizione di centrodestra, che terrà un nuovo incontro nei prossimi giorni, il Pdl ritiene proficuo che si approvi rapidamente una “carta d’intenti”, in cui tutte le forze politiche dell’opposizione ( o quelle che si presenteranno unitamente nei prossimi mesi al giudizio del corpo elettorale) stabiliscano un comune denominatore di principi, valori e comportamenti da adottare nelle sedi politiche ed istituzionali. Ciò, naturalmente, non solo per un leale e costruttivo rapporto tra i partiti ed i movimenti che formeranno la coalizione, ma anche a garanzia di trasparenza nel rapporto con i cittadini, i quali devono conoscere le idee ed i progetti delle forze politiche che si candidano a guidare la città. Il Pdl - conclude -, inoltre, esprime solidarietà all’amico Pino Galati in relazione alla vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto e dalla quale uscirà a testa alta e con le mani pulite».


28 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

LAMEZIA TERME E LAMETINO I coniuigi erano stati fermati mentre trasportavano 15 quintali di materiali ferrosi e pericolosi senza la dovuta autorizzazione

Rifiuti, convalidato l’arresto dei rom Continuano i controlli serrati della Benemerita per contrastare anche il commercio abusivo LAMEZIA TERME — Convalidato

ieri presso il tribunale di Lamezia Terme, l’arresto dei coniugi Fiore Bevilacqua e Antonietta Amato. I due, fermati lunedì scorso dai militari dell’Arma della stazione di Nocera Terinese mentre trasportavano a bordo di un autocarro, e senza la dovuta autorizzazione speciale per la rimozione e dislocazione di tale materiale, oltre 15 quintali di rifiuti speciali ferrosi e pericolosi, tra cui rottami di automobili e olii esausti, sono stati accompagnati presso la vicina caserma per espletare ulteriori approfondimenti. Ma dopo le di rito la coppia Bevilacqua - Amato di etnia Rom, veniFALERNA — Il 14 luglio presso il Tri-

bunale di Lamezia Terme si è tenuta l’udienza preliminare per una vicenda del tutto analoga a quella che in questi giorni è comparsa sulla stampa locale in merito a quello che, impropriamente, viene definito “l’Ecomostro” di Falerna. Sono risultati assolti per il reato di abuso d’ufficio e concorso nonché di Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative e concorso Daniele Menniti e Roberto Viola. Daniele Menniti, Docente Universitario, attuale Vice Sindaco del Comune di Falerna e sindaco all’epoca dei fatti contestati (dicembre 2006). Roberto Viola è invece

Antonietta Amato

va dichiarata in stato di arresto in applicazione della normativa vigente sull’emergenza rifiuti, e messa a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica, dott. Elio Romano il quale disponeva, dopo avere valutato il caso, la restrizione presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Lamezia in attesa della sessione di convalida. Procedura quest’ultima, espletata nella mattinata con la convalidava del provvedimento precedentemente adottato dai militari dell’Arma di Nocera Terinese che, peraltro, avevano già proceduto al sequestro del mezzo pesante affidandolo ad un custode giudiziale in attesa

del corretto smaltimento dei rifiuti speciali e pericolosi rinvenuti nel cassone. Con questo ennesimo arresto, si rafforza l’attività di contrasto al trasporto e smaltimento di rifiuti tossici su tutto il territorio del lametino, operata dagli uomini della Benemerita, nel rispetto delle ordinanze a tutela della salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica. Controlli serrati e provvedimenti giudiziari, che tendono, tra l’altro, anche a reprimere l’illecito fenomeno del commercio abusivo di materiale ferroso. Attività principale di molti nomadi del lametino. Fiore Bevilacqua

FALERNA La vicenda riguarda un immobile ubicato in località “Torre Lupo” dove ci sarebbe anche l’Ecomostro

Permessi edilizi, assolto il vice sindaco Tecnico Comunale sempre presso lo stesso Comune. Daniele Menniti e Roberto Viola erano assistiti rispettivamente dall’«vvocato Pino Zofrea e dall’«vv. to Massimiliano Serrao entrambi del Foro di Lamezia Terme. La vicenda, riguarda un immobile ubicato nella stessa zona in cui è ubicato “l’Ecomostro” ovvero “Torre Lupo”. Anche in questo caso il principale capo d’accusa era la violazioni del c. d. “Vincolo Galasso” che venne promulgato quasi

un quarto di secolo addietro, nel 1985, con la legge 431/85 detta appunto “legge Galasso” e, attualmente, inserito, con qualche modifica nel D. Lvo 42/2004 detto “Codice Urbani” o anche “nuovo codice per i Beni Culturali e Paesaggistici” Daniele Menniti e Roberto Viola, secondo l’accusa, erano rei di aver rilasciato ad una cittadina di Falerna, un permesso a costruire in assenza dell’autorizzazione paesaggistica necessaria, sempre secondo

l’accusa, preventivamente al rilascio del permesso a costruire. La difesa di Daniele Menniti e Roberto Viola, ha prima di tutto contestato l’esistenza del vincolo in un’area che, come a molti lettori è noto, risulta edificata quasi completamente prima dell’entrata in vigore nel 1985 della “legge Galasso”. Poi ha sostenuto che il permesso a costruire e l’autorizzazione paesaggistica sono due atti distinti l’uno dall’altro, potendosi rilasciare l’uno sen-

Antonietta Bruno

za l’altro senza che ciò costituisca reato. Ovviamente chi intende edificare pur in possesso del permesso a costruire non può iniziare i lavori in assenza dell’autorizzazione paesaggistica, quando questa si rende necessaria. Il Gup, Barbara Borelli, sentite le parti, si è poi ritirata per decidere e per quanto concerne Daniele Menniti e Roberto Viola, ha poi sentenziato che “il fatto non costituisce reato”, assolvendoli dai reati ascritti. Una sorte diversa invece è poi toccata agli altri imputati nel procedimento, proprietaria dell’immobile, la ditta esecutrice dei lavori e il progettista direttore dei lavori, per i quali invece è stato disposto il rinvio a giudizio.


Pag. 29

il Domani

Giovedì 16 Luglio 2009

COSENZA

Service a cura di Ediratio e AT Press - E-mail: redazione@ildomani.it | www.ildomani.it

Non è ufficiale ma ci manca poco per la nomina del sindaco di Castrolibero per la poltrona più alta del consiglio provinciale

Greco ormai (quasi) presidente Tra Oliverio e i socialisti intanto il rapporto è “sospeso” ma la partita in gioco non è quella venuta a galla fin qui COSENZA — 2.265 Non dovrebbero battute esserci

più ostacoli da qui alla presidenza firma del consiglio provinciale affidata ad Orlandino Greco. Gli ultimi passaggi Oliverio dà la sensazione d’averli consumati per benino anche perché la nomina del sindaco di Castrolibero (e consigliere provinciale dell’Mpa) è una di quelle da maneggiare con cura perché come la tocchi, si rompe. Intanto perché è avveniristica, coraggiosa, e finanche prestigiosa se teniamo conto del consenso personale (compreso quello potenziale) di cui gode Orlandino Greco. Poi perché quella è una poltrona che fa solo finta di non contare nulla ma se ci giriamo indietro, e la riassociamo a Cecchino Principe, fa sempre un certo effetto. E poi ancora perché di fatto questo “passaggio”, sia pure istituzionale e non ancora politico, potrebbe essere il primo e certamente quello esplorativo di un rapporto tutto da vivere con l’Mpa in giro per la Calabria. Detto più semplicemente la poltrona che Oliverio sta per offrire ad Orlandino Greco di fatto rappresenta l’ingresso ufficiale del Movimento per le autonomie nella regnanza locale. E che questo avvenga sotto l’egida del centrosinistra, qualcosa vuol pure dire. Archiviata con ogni probabilità questa pratica c’è quella “regina” però da portare a compimento. Ci riferiamo alla spinosa composizione della giunta provinciale, oggetto ormai del contendere continuo dello scenario politico provinciale e regionale. Ogni giorno che passa la vicenda si arricchisce di retroscena e particolari interessanti e non tutto quello che appare sul tavolo è poi fedele rispetto a quello che ci sta sotto, il tavolo. Un esempio su tutti l’atteggiamento “risentito” dei socialisti di Gianni Papasso e Gigi Incarnato, abilmente e prontamente strumentalizzato e usato come clava da Nicola Adamo nei confronti di Mario Oliverio. Sul “tavolo” del risentimento ci sta la spiegazione ufficiale fornita dal Garofano ormai sbiadito dei socialisti cosentini ma è “sotto” che sta nascosta la più succulenta delle versioni. Il Partito socialista fa sapere d’esserci rimasto male per la vicepresidenza della giunta che non è stata assegnata a loro nonostante una esplicita e reiterata promessa del presidente Oliverio in campagna elettorale. Giusto per inquadrare il periodo storico diciamo che stiamo parlando del pre-ballottaggio, quando anche per le liste i numeri valevano oro quanto pesavano. Ed è pro-

SOTTO LA LENTE

La griglia del Pd alla calabrese è pronta. Non resta che perdere Orlandino Greco

È tutto pronto nel Pd alla calabrese. Sgomitate dell’ultima ora a parte non dovrebbero esserci più sorprese. La grande resa dei conti che comunque sarebbe andata in onda in qualche modo e da qualche parte e per qualche ragione, ha oggi una scusa più nazionale che mai per consumarsi una volta per tutte. C’è il congresso nazionale alla “rinfrescata” d’ottobre. Un appuntamento imprescindibile, un incrocio da superare tenendo il piede sull’ac-

Gigi Incarnato

prio sulle cifre che probabilmente s’è consumata la ritirata, il piano “b” di Oliverio. I patti, stando alle reciproche ricostruzioni al netto delle strumentalizzazioni, erano che i socialisti dovevano portare alla cassa almeno 40mila voti prima di rivendicare la sedia che oggi è di Bevacqua. Numero invece mai sfiorato dalle urne al punto che Oliverio s’è sentito legittimato a rivedere i suoi piani. Difficile per esempio spiegare a chi ha tre consiglieri (la lista di Loiero) che i socialisti sono gli eletti di Dio. Vicenda semplice semplice, anche lineare alla fin fine se rispettata per la sua banalità. Vi è però nel frattempo che da una parte Nicola Adamo ha avuto bisogno di soffiare sul fuoco della malcontento contro Oliverio (e per l’occasione Gigi Incarnato c’è sempre, da che mondo e mondo) e dall’altra a Gianni Papasso sono sbiancati i capelli quando s’è fatto quattro conti e ha scoperto che in consiglio provinciale potrrebbe entrare il giovane Mundo, rampollo della griffe socialista che lui conosce bene. Dovendo scegliere a chi dare un assessorato che comunque tocca ai socialisti la penna cade, come la giri e come la volti, su Leonardo Trento, già eletto consigliere dalle urne. Di qui il ripescaggio del primo dei non eletti al posto suo, appunto del giovane Mundo. Apriti cielo nell’universo mondo di Gianni Papasso. Che tutto si può permettere tranne che trovarsi seduto tra i banchi del consiglio provinciale un Mundo. Quando è così, avrà pensato il duo Incarnato-Papasso, meglio fare gli offesi per davvero e minacciare di non entrare in giunta. Formalmente gli argomenti ci sono e si passa pure per eroi, di questi tempi. È il teatrino della politica, del resto. Delle mezze verità e delle partite nascoste sotto il tavolo. Oliverio non s’è ritrovato calvo a caso dopo 40 anni di militanza. d.m.

Nel mirino del consigliere comunale di Sinistra e libertà il famigerato “concorsone”

Gaudio a testa bassa contro il Comune COSENZA — «Quanto lavoro dovrà fare la prossima amministrazione di sinistra della città per mettere mano ai danni prodotti dall'amministrazione Perugini, in tutti i settori?». La domanda, per nulla ingenua, se la pone e la pone Francesco Gaudio, consigliere comunale di Sinistra e libertà, alla classe dirigente politica cittadina. Gaudio, che notoriamente non si fa mancare nulla quando si tratta di attaccare anche aspramente l’amministrazione comunale di Perugini, fa fiferimento nella fattispecie al cosiddetto “concorsone” per il personale del Comune. «Anche su quello del personale - dice infatti gaudio - , non sarà facile rimediare ai molti errori commessi dagli assessori competenti e dalla dirigente esterna, la dott.ssa Pellicori, tanto fortemente voluta dal vicesindaco Ambrogio. A cominciare dalla riorganizzazione del personale. Sono state appena pubblicate le graduatorie provvisorie relative ai titoli

della secondo tornata del famigerato “concorsone”. Anche questa volta, ammesso che tutti coloro che hanno fatto domanda partecipino al colloquio ( ma pare proprio che non sia così), resteranno decine di posti scoperti, tra unità organizzative ed operative. Cosa faranno Salatino e Pellicori? Proporranno la terza ondata del “concorsone”? Sarebbe oltremodo ridicolo. Ma il punto centrale è un altro. Tutto il disegno di riorganizzazione del personale voluto dall'amministrazione non regge, in quanto totalmente in difformità con quanto previsto dalla normativa vigente. Già il decreto legislativo 165/2001 spiegava bene le cose; ora la legge 15 del marzo 2009 e i suoi decreti attuativi specificano ulteriormente come le responsabilità dell'organizzazione di settori e servizi è completamente del dirigente che ha, in questo, la massima autonomia. Nelle normative è ben evidenziato che il compito dell'amministrazione è di indirizzo e controllo, ai dirigenti

Diritti civili, Franco Corbelli, ideatore e promotore della proposta di legge per l'istituzione del Garante della salute della Calabria, denuncia la «gravissima, inaccettabile situazione del reparto di pronto soccorso dell'ospedale civile dell'Annunziata di Cosenza, situato in uno sgabuzzino, in condizioni assai precarie, allucinanti, indegne di un grande ospedale come quello cosentino, una realtà assai difficile, quasi impossibile per gli operatori sanitari (medici, paramedici) che vi devono operare 24 ore al giorno, per far fronte a centinaia di interventi giornalieri» e chiede «l'intervento del nuovo direttore generale dell'Azienda ospedaliera di Cosenza, Pasquale Puzzonia, per dare finalmente una soluzione dignitosa, degna di un

me quello dell'Annunziata) è il reparto che forse più di altri deve essere in condizioni di assoluta efficienza, agibilità, operatività e sicurezza. A Cosenza invece avviene esattamente il contrario: questo reparto del pronto soccorso sembra infatti quello di un ospedale da campo in un teatro di guerra, o addirittura un ambulatorio da Paese da Terzo mondo. Possibile che nessuno si sia mai occupato, sino ad oggi, di questa assoluta emergenza? Possibile che nessun assessore alla Sanità, nessun direttore generale, nessuno amministratore sia mai andato a visitarlo, sia mai andato ad ascoltare le giuste ragioni degli operatori di questo fondamentale presidio sanitario?». r.c.

tocca l'individuazione dei profili professionali necessari allo svolgimento dei compiti dell'ufficio. Ma evidentemente ciò non è chiaro abbastanza per Perugini, Ambrogio, Salatino e Pellicori che, con presunzione ed arroganza e senza alcuna corretta relazione, continuano a proporre il loro disegno riorganizzativo, “concorsone” compreso. Il quale, oltre ad essere totalmente contrario alla normativa, continua ad avere quei vizi riscontrati da sempre. Il non tener conto, per esempio, che ogni categoria D è di per sé una unità organizzativa o che non si può differenziare gerarchicamente all'interno della stessa affidando arbitrariamente funzioni subordinate. Un disastro insomma - conclude Gaudio -, altro che rispetto delle regole! Per smontare tutto quanto hanno fatto e continuano a fare Perugini & Co., la sinistra dovrà fare tanto. Ma ci stiamo attrezzando per riuscirci bene». r.c.

MEDIATAG RICERCA SU COSENZA

«Il pronto soccorso è nel degrado» Paese civile, a questo importante presidio sanitario del nosocomio regionale cosentino». Corbelli elogia «la professionalità e la grande abnegazione del Primario di questo reparto, dott. Crocco, e dei suoi colleghi medici e paramedici, degli ausiliari, che riescono con grande professionalità a far funzionare questo importante presidio di pronto intervento, sopperendo e cercando di colmare tutte le spaventose lacune, le difficoltà oggettive, le carenze strutturali e di personale. La stessa cosa avviene anche per altri reparti dell'Annunziata, in alcuni casi dei Centri di eccellenza che vanno avanti solo grazie alla grande professionalità e ai sacrifici del personale medico e paramedico. Il pronto soccorso di un ospedale (soprattutto di un nosocomio regionale co-

celeratore fregandosene del semaforo. Occhi chiusi e via, il più è fatto. La griglia dalle nostre parti, gioco o forza, c’è già. Dalla parte di Franceschini inevitabilmente Minniti, Adamo, Bruno, Pirillo. Dalla parte di Bersani Loiero, Bova, Oliverio, Guccione, tanto per fare qualche nome da una parte e dall’altra. Ora si gioca insoma, per sempre. Chi vince vince. Chi perde perde stavolta e il bello è che perde per sempre...

Gianni Papasso

Il leader del movimento Diritti civili, Corbelli, sull’Annunziata di Cosenza

COSENZA — Il leader del Movimento

di Domenico Martelli

Per il lancio di nuovi prodotti editoriali su Cosenza e provincia selezioniamo

AGENTI PUBBLICITARI (ambosessi) per la seguenti zone:

Cosenza città, Cosenza area Jonio, Cosenza area Tirreno Inviare dettaglio curriculum a info@mediatag.it. Trattamento economico di sicuro interesse.

• • •

Costituirà titolo preferenziale possedere una laurea in marketing, scienze delle comunicazioni o relazioni sociali. L’anticipo provvigionale sarà in grado di soddisfare le candidature più qualificate. Inquadramento Enasarco

Per un appuntamento selettivo gli interessati possono inviare il proprio curriculum al seguente indirizzo di posta elettronica:.......................................................... info@mediatag.it oppure al numero di fax: ............................................................................................. 0961.903421 o per posta indirizzata a: ..... MEDIATAG SPA - Loc. Serramonda 88040 Marcellinara (Cz) I dati contenuti nel curriculum verranno trattati esclusivamente ai fini della selezione del personale. La presente ricerca è estesa a persone di entrambi i sessi ai sensi della legge 903/77


30 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

COSENZA COSENZA — Ieri mattina, nel sa-

lone di rappresentanza del comune di Rende, il sindaco Umberto Bernaudo ha organizzato una conferenza stampa per comunicare il deposito dell'ordinanza di archiviazione che chiude la vicenda relativa agli otto consiglieri comunali che erano stati inquisiti per non essersi astenuti nella votazione sull'approvazione dei Pau (Piani attuativi urbanistici). Il gip Lucia Marletta ha motivato la decisione evidenziando che: De Rango Michele in occasione della discussione e votazione della delibera n. 60 del 7 agosto 2007 risultava assente e, pertanto, nei suoi confronti deve essere disposta l'archiviazione perché estraneo ai fatti. Quanto alla posizione degli altri indagati, il giudice ha richiamato la decisione della Cassazione che in analogo caso ha stabilito che «ai fini dell'integrazione del reato di abuso di ufficio, anche nel caso di violazione dell'obbligo di astensione, è necessario che a tale omissione si aggiunga l'ingiustizia del vantaggio patrimoniale deliberato, con conseguente duplice distinta valutazione da parte del giudice, che non può far discendere l'ingiustizia del vantaggio dall'illegittimità del mezzo utilizzato». Rilevato che in sede di incidente probatorio il perito ha accertato la piena conformità dei Piani attuativi urbanistici del comune di Rende alle previsioni degli strumenti urbanistici sovraordinati e, pertanto, a prescindere dalla valutazione sulla sussistenza del vantaggio patrimoniale, non ricorre comunque l'ingiustizia del medesimo, secondo quanto richiesto dalla norma incriminatrice e indicato dalla giurisprudenza di legittimità e conseguentemente la vicenda non assume rilievo penale. Il sindaco Bernaudo nell'esprimere grande soddisfazione per la conclusione della vicenda che restituisce la giusta visione ad una amministrazione che ha sempre agito nel più assoluto rispetto della legge, sottolinea che soprattutto in campo urbanistico il comportamento della giunta rendese si è contraddistinta non solo per il rigore, ma per la sua capacità di plasmare la realtà urbana seguendo una linea logica di pianificazione. «Non possiamo che essere orgoglioso di leggere in un documento ufficiale della magistratura, spesso non tenera nei confronti delle

Prosciolti gli otto consiglieri rendesi accusati di abuso d’ufficio per i Pau

Quell’inchiesta non esiste Bernaudo: è stata una strumentalizzazione politica

L’area urbana di Rende

Sandro Principe

Umberto Bernaudo

amministrazioni locali, che si è operato nel pieno rispetto della legge, persino nell'altezza delle recinzioni». «Tuttavia, non possiamo disconoscere la valenza politica della vicenda, nata da una forma di opposizione che cerca di nascondere la sua incompetenza in campo amministrativo con aggressioni di tipo personale. Questo consente di distogliere l'attenzione sui problemi generali. Nel caso specifico

non hanno ben capito la natura dei provvedimenti e pensavano di aver finalmente trovato il tallone di Achille per mettere in crisi l'amministrazione prendendo un clamoroso abbaglio. Le elezioni hanno confermato la capacità dei cittadini di operare una scelta superando le strumentalizzazioni. L'esito del voto rendese è stato un ulteriore riconoscimento dell'attività svolta da questa giunta». «Già al momento in cui si ebbe no-

tizia dell'avvio delle indagine ebbi a definire il consiglieri inquisito come dei galantuomini e oggi non solo confermo quel giudizio, ma sono molto contento che questa decisione restituisce serenità a tutti e ci da nuova forza per continuare la nostra opera nell'interesse della città». «Ogni consigliere potrebbe scegliere di richiedere un risarcimento danni per ripagarsi dell'amarezza di questi anni, ma l'archiviazione e soprattutto l'autorevole riconoscimento dell'assoluta correttezza del loro operato amministrativo costituisce già di per sé un enorme risarcimento morale». Sandro Principe è intervenuto per sottolineare che l'interesse maggiore non è quello giudiziario che ha trovato la sua naturale conclusione, la il modo in cui vengono presentate le notizie. «La stampa a suo tempo ha messo in grande rilievo la vicenda, con la sottolineatura che era un intero modello che schicchiolava. Otto inquisiti a Rende per l'urbanistica fanno notizia proprio perché Rende è un'assoluta eccezione in un contesto dove il territorio è stato sottoposto ad una aggressione senza regole. La ragione è duplice.

La consapevolezza che colpendo nel suo punto più sensibili si metteva in crisi la politica rendese e l'ignoranza urbanistica, che ha consentito di scrivere inesattezze che rasentano la falsità». «Fin dal primo momento avrebbe dovuto essere chiaro che la norma sull'astensione dei consiglieri nell'approvazione degli strumenti urbanistici non è applicabile agli strumenti attuativi come i Pau, che non consentono una discrezionalità ma devono pedissequante essere conformi alle norme codificate le Prg, o domani Psc». «A fronte di una precisa denuncia la magistratura non poteva esimersi dall'avviare l'indagine e la decisione del gip restituisce la verità sulla correttezza del comportamento. Chiusa la vicenda giudiziaria rimane l'aspetto etico della vicenda. Bisogna chiedersi se coloro che hanno promosso l'azione fossero in malafede, cercando una rivincita agli insuccessi elettorali o si tratta di pura incompetenza». «Vorrei sottolineare, ha continuato Sandro Principe, che tra di essi vi era anche un personaggio che aveva ricoperto incarichi di grande responsabilità proprio nel settore. Come assessore all'urbanistica era stato protagonista nella predisposizione del Prg e doveva essere in grado di verificare la rispondenza dei Pau alle normativa urbanistica comunale. Vorrei altresì ricordare che la moglie di uno dei consiglieri che si accanivano a denunciare gli abusi, aveva firmato uno dei Pau». «Sono degli asini o si tratta di malafede?», si è chiesto Principe, «l'impressione è che si voglia a tutti i costi sminuire una realtà che si stacca nettamente rispetto al resto del territorio e fa la differenza anche politica. Proprio per questo si cerca di sviare l'attenzione su altre questioni», ha concluso Principe. Oreste Parise

Riunione a palazzo dei Bruzi tra il sindaco e i segretari di Cgil, Cisl e Uil Unanime il rifiuto contro il mega sito a Scala Coeli

Perugini incontra i sindacati Tavolo a quattro in Comune COSENZA —Si è svolto martedì sera a Palazzo dei Bruzi un incontro tra il Sindaco di Cosenza, Salvatore Perugini, e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Giovanni Donato, Paolo Tramonti e Antonio Lento, accompagnati da una rappresentanza delle segreterie provinciali. Ringraziando i sindacalisti per la loro presenza, il primo cittadino si è detto convinto dell'importanza di un dialogo costante con le siglie sindacali sui temi della vita della città e del Comune e del valore dell'unità sindacale che, ha sottolineato, nel nostro Paese ha consentito il raggiungimento di obiettivi significativi nel campo della tutela del lavoro e su rilevanti questioni sociali. Perugini ha, inoltre, fatto riferimento ai problemi affrontati e alle realizzazioni dell'amministrazione nei primi tre anni del suo mandato, evidenziando in particolare l'impegno a non perdere

neanche un posto di lavoro nelle attività legate a vario titolo al Comune, oltre che sul fronte della riorganizzazione dei servizi, della riqualificazione del personale attraverso il piano della formazione frutto della concertazione con i sindacati, con la scelta di bandire un concorso per dotare l'ente di Dirigenti stabili invece di procedere a nomine fatte direttamente dal sindaco. Ha, inoltre, richiamato la previsione in bilancio di un fondo per la lotta alla povertà, per la cui erogazione è in fase di elaborazione un apposito regolamento. I segretari generali dei tre sindacati hanno giudicato positivamente il dialogo come metodo di confronto con il sindaco e l'amministrazione su temi di grande rilevanza, auspicando che la sinergia fra le loro organizzazioni possa produrre benefici in sede di contrattazione con il Comune stesso. Nel dare atto all'amministrazione

degli sforzi compiuti e in corso, anche in relazione a problemi annosi come la riorganizzazione del sistema delle cooperative sociali o quelli legati a Valle Crati e alla Multiservizi, hanno poi sottolineato l'importanza di procedere sulla strada della concertazione. Sul piano più generale dei problemi della città, esprimendo apprezzamento per la scelta di creare un fondo per la lotta alla povertà, per il quale hanno chiesto di potersi preventivamente confrontare con l'amministrazione sulle modalità di erogazione, i sindacalisti hanno convenuto su come sia necessario dare risposte forti al disagio sociale e ad una crisi occupazionale che nel prossimo futuro potrebbe assumere connotati ancora più pesanti di quelli attuali, estendendo il dialogo ad altri livelli istituzionali e di governo del territorio. r.c.

Tutto il basso Jonio contro la discarica I cittadini si sono costituiti in comitato COSENZA — La prospettata ipote-

si del Commissario straordinario per l'emergenza ambientale per la realizzazione di un impianto di smaltimento Rsu nel territorio di Scala Coeli, e quella che un soggetto privato vorrebbe realizzare nello stesso territorio ha incontrato la netta contrarietà di tutte le amministrazioni locali dell'area. Il consiglio comunale di Scala Coeli all'unanimità si espresso in senso contrario alla prospettata realizzazione di quella discarica e di quella privata. È stato anche costituito un comitato di difesa del territorio. In merito l'amministrazione provinciale di Cosenza, ha diramato una nota nella quale «al fine di evitare strumentalizzazioni ed alimentare notizie false e prive di fondamento», informa la cittadinanza «di non aver dato alcun avallo o parere positivo a tale discarica, non essendo stato trasmesso ai propri uffici competen-

ti alcun progetto sul quale poter esprimere parere di merito». Nella nota si fa rilevare che all'ing. Domenico Pallaria, attuale responsabile della segreteria tecnica dell'Ato 1 di Cosenza, è stato trasmesso soltanto il verbale di una riunione avvenuta tra il Commissario per l'emergenza ambientale ed il Comune di Scala Coeli, che lo stesso Pallaria ha siglato esclusivamente per presa visione. Detto verbale, però, non può in alcun caso essere considerato come un atto autorizzativo o di assenso alla discarica, non essendoci stata alcuna occasione o possibilità di valutare detto progetto nel merito. Peraltro, da contatti assunti con l'Ufficio del Commissario, si è appreso che, a seguito della revoca del consenso da parte del Comune di Scala Coeli, è stato interrotto ogni provvedimento amministrativo relativo all'autorizzazione di detta discarica. r.c.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 31

COSENZA COSENZA — Padre Fedele Bisce-

glia non smette mai di stupire. Per l’ennesima volta, si è esibito in un’originale autodifesa, in cui la sua caratteristica teatralità, per metà evangelica e per metà istrionica, ha avuto modo di emergere. Ieri, infatti, ha improvvisatouna conferenza stampa all'esterno del tribunale di Cosenza,proprio alla fine dell'ennesima udienza del processo che lo vede imputato, insieme al suo segretario Antonio Gaudio, per violenza sessuale ai danni di una suora. Se l’accusa è degna di una delle micidiali quartine di Pietro l’Aretino, la difesa è quantomeno pirandelliana. Tanto per iniziare, l’ex frate ha diffuso una copia della memoria difensiva consegnata poco prima al presidente della corte, nella quale ovviamente ribadisce la sua completa innocenza.«O la suoraè ammalata, o è invasa dal demonio, o è vittima di un complotto», si legge nel documento. Fin qui, siamo sulla linea difensiva che da un anno i legali di Padre Fedeleportano aventi. Non pago, il religioso ha anche inscenato una "dimostrazione" del perché non può essere avvenuto il primo degli stupri che gli si addebitano. Il frate, vestito di un saio bianco, ha ricostruito per le telecamere, all'esterno del tribunale, la scena descritta dalla suora. Lei sarebbe arrivata con un vassoio sul quale portava un piatto di pasta. Poi, all'aggressione del frate, glielo avrebbe fatto cadere addosso, sporcandolo. Padre Fedele si è gettato addosso un piatto di pasta col sugo, dimostrando che così si era completamente macchiato. Ma dopo un'ora quel giorno salì sull'aereo che lo portava in Africa, inCOSENZA — La Cgil non perde oc-

casione per andare all’attacco. Approfittando pure del non completo allineamento delle posizioni sindacali nei confronti delle politiche governative. Detto in altri termini, la linea della durezza antigovernativa paga e bene, in termini strategici. Tant’è che potrebbe consentire l’agganciamento della Cisl, notoriamente più forte nel settore del pubblico impiego. Il cavallo diTtroia con cui la Cgil potrebbe espugnare la fortezza del pubblico impiego è il precariato, sempre più diffuso in questo settore. La “porta” da aggredire è il precariato scolastico. Quello più macroscopicamente grave. E che rischia di accrescersi con la politica di tagli al governo.In tale ottica, la Cgil ha indetto ieri una manifestazione nazionale, intitolata “Liberazione dal precariato”. Come di consueto, con perfetto sincronismo tra le sfere nazionale e locali. Alla manifestazione principale, tenutasi a Roma davanti a Montecitorio, ne sono corrisposte varie nelle principali città. Cosenza, naturalmente, non poteva mancare. Ieri mattina, a partire dalle 9,30, a piazza XI settembre, proprio da-

Padre Fedele mette in scena una conferenza stampa davanti al tribunale dopo un’udienza

«Sono innocente e ve lo dimostro» L’ex frate ha improvvisato una “prova” davanti ai giornalisti Gli animalisti denunciano le politiche comunali

Randagi, la Lav va all’attacco COSENZA —I canili non sono soltan-

Il tribunale di Cosenza

dossando l'unico e solo saio bianco che aveva, quello che sarebbe stato sporco del sugo a seguito dell'aggressione. «Ma come avrei potuto, a febbraio, lavare e far asciugare l'unico saio bianco che ho mai avuto?», ha gridato il frate. Che ha ribadito anche che se un complotto c'e' stato, e' stato ordito per la sua conoscenza dei fatti dell'Istituto Papa Giovanni XXIII. Padre Fedele

Manifestazione sindacale a favore dei precari delle scuole

«Riformare non è smantellare» La Cgil in piazza contro la Gelmini

ri è scattata a Cosenza un'operazione di polizia giudiziaria contro i fenomeni criminali legati alla diffusione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti. Decine sono state le perquisizioni domiciliari effettuate dagli uomini della squadra mobile, che hanno interessato il centro storico e le zone adiacenti. Arrestato Franco Mazzei, 20 anni, disoccupato, con precedenti penali. Nel corso di una perquisizione nella sua abitazione, gli agenti hanno rinvenuto, occultati fra i vestiti, 5 involucri in plastica termo-saldati contenenti eroina, per un peso complessivo di circa dieci grammi, una confezione singola di hascisc, 8 pianti-

vanti alla prefettura, c’era una delegazione della Flc Cgil (Federazione lavoratori della cultura), guidata dal segretario provinciale Pino Assalone. Nel corso della quale è stata ribadita la piattaforma programmatica presentata a Roma. Una piattaforma che promette un vero e proprio “muro contro muro”. «Siamo preoccupati per i tagli governativi e per le loro possibili ricadute sul mondo della scuola», dichiara Assalone. Ricadute che inciderebbero sia a livello qualitativo «riducendo di molto l’offerta formativa, specie nella scuola primaria che, per anni è stata un modello a livelli europei», sia “quantitativi”, «causando l’espulsione di molti precari da

Un momento della protesta della Cgil

Blitz antispacciatori in città Due gli arrestati in flagranza COSENZA — Dal pomeriggio di ie-

Saverio Paletta

too una soluzione inumana al problema del randagismo. Ma sono pure la più antieconomica delle soluzioni. Stando, almeno, alla denuncia della Lav (Lega antivivisezione) di Cosenza, che prende le mosse da un recente episodio per approfondire il problema. «Un altro carico di sofferenza è partito dal canile sanitario comunale di Donnici». È l’incipit di una nota in cui l’associazione animalista fa delle denunce ben precise: «Ieri 6 cani, per la maggior parte cuccioli con "indice di affidabilità" altissimo, sono stati "deportati" in una struttura convenzionata al solo scopo di disporre nuove catture. Incredibile constatare che i responsabili della gestione del randagismo in città pensino ancora che la soluzione del fenomeno passi soltanto attraverso la rimozione dei soggetti vaganti e la loro reclusione in canili dai quali non usciranno più». Secondo i dati in possesso della Lav Cosenza «l'amministrazione comunale spende per il mantenimento di un solo cane nelle strutture convenzionate circa 600 eu-

ne di marijuana, un bilancino elettronico e diverse centinaia di euro in vario taglio. Una seconda ricerca ha fatto poi trarre in arresto anche Mario Riconosciuto, 63 anni, operatore ecologico. È stato sorpreso mentre lanciava una busta di nylon con dentro due panetti di hashish dalla sua finestra, all'arrivo dei poliziotti. Il peso della droga era di circa 350 grammi, adatti per preparare circa 3000 dosi. Nella sua abitazione gli investigatori hanno sequestrato poi un bilancino elettronico e diversa documentazione, ritenuta interessante. Un altro duro colpo alle attività di spaccio “al dettaglio“, più insidiose da contrastare perché, appunto, più “diffuse”.

Nuova segreteria Cgil Si è riunito martedì scorso il comitato direttivo della Cgil di Cosenza per procedere al completamento della Segreteria territoriale. Il direttivo si è espresso, con un solo voto di astensione, a favore della proposta di segreteria avanzata dal segretario generale Giovanni Donato. Sono entrati, pertanto, a far parte della segreteria territoriale della Cgil di Cosenza: Brunella Solbaro, Rosangela Lo Celso, Claudio Sposato e Franco Bozzo. Alla riunione erano presenti il Segretario Generale Cgil Calabria Sergio Genco ed i componenti dellasegreteria Raffaele Mammoliti e Pasquale Aprigliano. Espletati alcuni adempimenti previsti nell'ordine del giorno, in particolare, il Comitato Direttivo ha inteso prendere le distanze da recenti posizioni strumentali che hanno dato all'opinione pubblica una lettura falsata di alcune scelte.

ro all'anno. Calcolare la spesa da affrontare per gli ultimi cuccioli partiti da Donnici, non è difficile: per ognuno di loro si prevede una vita media di 10 anni sempre rinchiusi nello stesso box per l'impossibilità di trovare una famiglia. Moltiplicare poi tale spesa per 550(che è all'incirca il numero dei nostri cani) è ancora più facile». L’alternativa, secondo la Lav sarebbe «un intervento articolato che passi attraverso l'iscrizione dei cani di proprietà all'anagrafe canina; la sterilizzazione e la reimmissione sul territorio, se possibile, dei cani vaganti; l'incremento del numero dei cani di quartiere e metropolitani; l' incentivo delle adozioni dei cani prigionieri nei canili». Inaccettabile, secondo l’associazione, il comportamento dell’assessore competente: «Nonostante la prevista partenza dei cani da Donnici, l'assessore ha riunito il personale della cooperativa che gestisce il canile ed il responsabile dell'ufficio diritti animali, per cui fino alle ore 10 in canile erano presenti soltanto il medico veterinario e gli autisti venuti a prelevare le bestiole. questo delicato settore». Ora, assalone non nega che alcuni tagli siano opportuni: «Lo ribadisce anche l’Ocse. Alcuni tagli devono essere operati. Noi, però contestiamo i metodi. Soprattutto, il fatto che vengano operati in maniera indiscriminata su tutto il territorio nazionale». Infatti, sempre secondo Assalone «vi sono zone svantaggiate sotto vari punti di vista. Si pensi proprio alla Calabria. Non parliamo solo dei posti di lavoro che verrebbero meno in una zona ad economia depressa. Ma dei disservizi a tutta la cittadinanza. Si pensi, per fare un ulteriore esempio, alle piccole comunità, isolate da vie di comunicazione inefficienti o scarsamente strutturate. Perdere una sede scolastica, per molte di esse, sarebbe un incentivo negativo verso lo spopolamento. A tacere del fatto che, in molte aree a rischio, le scuole restano spesso l’unico vero presidio della democrazia e l’unica efficace presenza dello Stato». Insomma, per la Cgil le riforme sono una cosa delicata: «Riformare non è smantellare». Sembra quasi uno slogan. s.p.

Mdc e Cisal scendono in campo contro le strisce blu COSENZA —Continua la protesta

del Movimento difesa del cittadino, affiancato per l’occasione dalla Cisal, contro i parcheggi a pagamento. Le due organizzazioni hanno lanciato una raccolta di firme. «I blitz estivi -si legge in una nota- da sempre rappresentano il modo peggiore per imporre a cittadini ed utenti decisioni impopolari, per questo bisogna sventare queste iniziative a tutela dei diritti dei cittadini e dei lavoratori. In collaborazione con il Movimento difesa del cittadino (Mdc) di Cosenza, il Sindacato Autonomo Cisal Inps di Cosenza si fa promotore di una raccolta delle firme di quanti, lavoratori e residenti, subiscono disagi a causa della improvvisa

avanzata delle aree a strisce blu nella zona adiacente viale Della Repubblica, al fine di ottenere dall'amministrazione Comunale una limitazione dei posti a pagamento, a beneficio di quelli gratuiti, oppure concedere le necessarie agevolazioni per il posteggio dell' auto dei residenti e dei lavoratori che gravitano quotidianamente in quella zona. Nello specifico si chiede all'amministrazione di ridurre del 50% le aree a pagamento previste, di reperire nelle aree adiacenti altri spazi funzionali per la sosta degli autoveicoli, di potenziare e razionalizzare il servizio di trasporto pubblico, di predisporre abbonamenti a tariffa agevolata per i lavoratori.


32 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

PROVINCIA DI COSENZA CASSANO Duro colpo alla criminalità organizzata: il provvedimento segue il sequestro di parte del patrimonio avvenuto nel febbraio di quest’anno

Confiscati beni al clan Forastefano Il tribunale ha riconosciuto la validità degli accertamenti espletati dagli uffici della questura CASSANO – Duro colpo alla criminalità organizzata. Dopo il sequestro è arrivata la confisca dei beni per tre milioni di euro intestati e riconducibili ad Antonio Forastefano. Il 23 febbraio di quest’anno, erano già stati sottoposti a sequestro, ai sensi della normativa antimafia, i beni di Antonio Forastefano, boss cassanese. Nella giornata di ieri il personale dell’Ufficio misure di prevenzione e sicurezza della Questura di Cosenza, diretto dal vicequestore aggiunto Raffaella Pugliese, ha dato esecuzione, ai sensi della normativa antimafia, alla confisca dei beni, intestati e riconducibili al 38enne Antonio Forastefano originario di Cassano Ionio il quale era già attinto da richiesta di applicazione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno avanzata al competente Tribunale dallo stesso ufficio misure di prevenzione e nei confronti del quale, lo scorso 23 febbraio, erano già stati sottoposti a sequestro, ai sensi della normativa antimafia, i beni del Forastefano. Beni per oltre un milione di euro erano stati sequestrati al presunto boss del clan Forastefano nella sibaritide coinvolto in diverse operazioni tra cui quella nell’ambito del procedimento penale denominato “Omnia”. Forastefano deve rispondere di delitti di estorsione pluriaggravata, danneggiamento, incendio, usura aggravata, rapina aggravata, introduzione nel territorio nazionale, detenzione e porto in luogo pubblico di armi, anche da guerra, CARIATI - Giudizio

Il questore Raffaele Salerno

detenzione illecita, anche mediante associazione, di stupefacenti. Attualmente è detenuto nel carcere di Parma ed è ritenuto a capo della cosca mafiosa che dal Forastefano prende il nome, operante sul territorio dell’alto Ionio cosentino ed in particolar modo nella cittadina di Cassano Ionio, con estensione della sua influenza sino alla Basilicata a Nord e alla zona del coriglianese a Sud. Il Tribunale di Cosenza, dopo avere accolto la proposta di sequestro di beni del questore Raffaele Salerno, con il decreto di confisca, ha confermato in toto la validità degli accertamenti patrimoniali espletati dall’Ufficio misure di prevenzione, decretando che le indagi-

ni e gli accertamenti esperiti hanno permesso di individuare una serie di beni riconducibili ad Antonio Forastefano ed ai familiari, consentendo la ricostruzione di un patrimonio che non trova riflesso in una capacità reddituale di analoghe proporzioni e ritenendo, quindi, che i beni siano il frutto di attività illecite o ne costituiscono il reimpiego. La confisca ha interessato tutti i beni mobili ed immobili di pertinenza del Forastefano o a lui riconducibili acquisiti al patrimonio familiare dal 2002 in poi, per un importo complessivo di oltre tre milioni di euro. Sono stati sequestrati l’impresa individuale di Antonio Forastefano; il 50% del capitale sociale della “Ranacolture Ionica” s.n.c.; l’impresa individuale della moglie Caterina Rizzo; sei autovetture di ingente valore e di prestigiose marche tra cui Mercedes e Bmw; autocarri, abitazioni e terreni agricoli. Al Forastefano è stata restituita un’autovettura e una somma di circa 70 mila euro, ricevuta a titolo di indennità per una riconosciuta invalidità fisica di un proprio familiare. La confisca avvenuta nella giornata di ieri segue quelle eseguite, nel mese di giugno, nei confronti del 66enne Francesco Costa, del 62enne Nicola Sebastiano Rende e del 39enne Gianfranco Senise a tre presunti esponenti del clan Forastefano, che opera nella Sibaritide e nell’alto ionio cosentino. Emilia Manco

IN BREVE SCALA COELI - Discarica, nessun via libera dalla Provincia “L’Amministrazione Provinciale di Cosenza, al fine di evitare strumentalizzazioni ed alimentare notizie false e prive di fondamento, ha inteso evidenziare di non aver dato alcun avallo o parere positivo alla realizzazione di una discarica a Scala Coeli, non essendo stato trasmesso ai propri uffici competenti alcun progetto sul quale poter esprimere parere di merito”. Una precisazione importante, quella dell’amministrazione provinciale, anche a seguito dei turbinio di notizie che si stanno susseguendo. “Al dirigente dell’Ato - si legge ancora nella nota - ingegner Domenico Pallarìa, è stato trasmesso soltanto il verbale di una riunione avvenuta tra il Commissario per l’Emergenza Ambientale ed il Comune di Scala Coeli, a cui la Provincia non ha partecipato e che lo stesso Pallarìa ha siglato esclusivamente per presa visione. Detto verbale, però, non può in alcun caso essere considerato come un atto autorizzativo o di assenso alla discarica, non essendoci stata alcuna occasione o possibilità di valutare detto progetto nel merito. Peraltro, da contatti assunti con l’Ufficio del Commissario, si è appreso che, a seguito della revoca del consenso da parte del Comune di Scala Coeli, è stato interrotto ogni provvedimento amministrativo relativo all’autorizzazione di detta discarica”. CASSANO - Morelli: “Far fronte ai danni causati dal maltempo” “E’ necessario, anzi, fondamentale, che la Regione intervenga con la massima sollecitudine per fare fronte ai danni causati dall’evento meteorologico abbattutosi su Cassano allo Ionio lo scorso 5 luglio”. E’ quanto afferma in una dichiarazione il consigliere regionale di Alleanza nazionale, Franco Morelli, che sull’argomento ha presentato una mozione. “L’evento di gravissima portata verificatosi a Cassano – prosegue Morelli – ha danneggiato in maniera irreversibile impianti arborei e frutto pendente di pesco, nettarine, agrumi, vite e olivo. La superficie danneggiata – ricorda Franco Morelli – supera gli 800 ettari, con una produzione stimabile in circa 120 quintali di frutta, per un valore economico prossimo ai dieci milioni di euro. La distruzione delle coltivazioni – aggiunge Morelli – ha posto in essere l’avvio delle procedure di licenziamento di 800 operai agricoli a tempo determinato, con gravi ripercussioni per le famiglie di quell’area”.

di “piena conformità” per le spiagge Bandiera Blu 2009 di Cariati e per la complessiva azione di messa in atto di tutte le indicazioni e prescrizioni date dalla FEE ai comuni in occasione della conferenza stampa di riconoscimento ufficiale, a Roma, del prestigioso, importante, gravoso riconoscimento. cariati ottiene, dunque, il massimo giudizio, sui tre previsti e disciplinati in materia, a seguito della verifica effettuata, stamani, dalla dott.ssa Carla Creo – referente nazionale Fee per la Bandiera Blu. Ad accompagnare la Creo nel suo tour ispettivo (proseguito poi a Cirò) c’erano, a Cariati, Sergio Salvati che ha curato volontariamente la richiesta Bandiera Blu, Tonino Dell’Anno referente locale Bandiera Blu, l’Assessore ai Lavori Pubblici Leonardo Celeste ed Antonio Paparo neo comandante

CARIATI La cittadina promossa a pineni voti. Festeggiato il risultato dall’amministrazione

CARIATI - Cinque “stipendien”, 5 borse di studio riservate a figli di emigrati in Germania. Otto Torri sullo Jonio continua a stringere relazioni con le principali associazioni tedesche. Da Achern arriva intanto la proposta di intesa da parte della “EuropaUnion-Deutschland”. La “Europa Union” tedesca, presente in Germania con diverse sedi e 360 “Accademici”, insieme all’Associazione dei calabresi a Bühl Baden, si sta facendo promotrice tra gli studenti ed i professionisti, figli di emigrati e oggi residenti in Germania, della Scuola Estiva in Management dell’identità che si terrà a Cariati dal 22 al 31 Agosto 2009. “Information and communication technology e sinergie paimprese”. È questo il tema del 2° modulo dell’8° edizione dell’Euromed Meeting per il quale l’Associa-

CARIATI Riservati a chi si trova in Germania. L’iniziativa è di Otto torri sullo Jonio

Cariati bandiera blu, le motivazioni del Locamare di Cariati, presso la nuova area portuale. “Sono particolarmente soddisfatta della visita effettuata stamani – ha dichiarato la Dott.ssa Creo - per tante ragioni, ma per una in particolare: ho avuto modo di vedere e toccare con mano l’orgoglio che Cariati dimostra per l’ottenimento della Bandiera Blu 2009. Bacheche informative, pannelli, pennoni e tutto quanto prescritto è stato posizionato in maniera non solo conforme, ma addirittura scientifica. E’ evidente –ha precisato la referente nazionale della Foundation for Environmental Education- il rilievo dato da Cariati alla comunicazione, all’informazione ed alla sensibilizzazione di tutti i

Un momento della manfestazione

Borse di studio per figli di emigranti zione Europea Otto Torri ed il Comune di Cariati riservano 5 posti agli italo-tedeschi. Ma analoga via preferenziale, d’intesa con il Comune di Cariati – Assessorato alla Cultura, Otto Torri sullo Jonio ha previsto anche per tutte le candidature che giungeranno dal Sud America, grazie alla partnership con la Federazione delle Associazioni Calabresi in Argentina (Faca), il cui gruppo nuove generazioni è coordinato da Julio Croci. Alla Faca, che sta curando la promozione del Meeting Euromed in America Latina, Otto Torri ha infatti riservato ben 10 posti per il modulo italiano. Se si aggiunge, in parallelo, la messa a di-

sposizione di ben 5 borse di studio per altrettanti giovani studenti cariatesi e del territorio per il modulo croato del Meeting Euromed N.8 che si terrà nel territorio di Sibenik in Croazia dal 6 al 16 Agosto, si coglie lo spessore ormai internazionale di un evento socio-culturale e di integrazione che si impone come il più importante del Sud Italia. Per queste intrinseche qualità, per i contenuti ma anche per il metodo di condivisione territoriale ed internazionale, il Meeting Euromed è non a caso l’iniziativa calabrese che colleziona il maggior numero di patrocini, apprezzamenti e riconoscimenti istituzionali, nazionali ed eu-

gruppi di interesse rispetto alle opportunità ed agli obblighi derivanti da questo ambìto riconoscimento internazionale. La spiaggia cariatese –ha detto- è davvero molto bella e la cosa che è particolarmente apprezzabile e vincente è sicuramente data dalla offerta equilibrata di distese spiagge libere e quasi naturalisticamente selvagge da una parte e spiagge date in concessione e quindi con determinati servizi aggiuntivi, dall’altra. In questo modo – ha continuato la Creo - si dà concretamente la possibilità al turista, oltre che allo stesso cittadino, di optare per spiagge e servizi diversi, corrispondenti alle proprie esigenze. Altro aspetto, e direi anzi valore aggiunto emerso dalla visita odierna –ha proseguito- è il tangibile desiderio di crescita che traspare dalla volontà di continuare a migliorare il set di servizi da offrire al turista”. ropei, dal Presidente della Repubblica a quasi tutti i ministeri italiani, dal Presidente del Parlamento Europeo all’importante, esclusivo assist, confermato anche per il 2009, del Ministero degli Affari Esteri. Lo staff dell’Associazione comunicherà i dettagli della Scuola Estiva in Management dell’Identità, docenze, materie, corsi e direttore dell’edizione 2009 di questo esperimento formativo sulla rivalutazione dell’identità che non ha precedenti ed eguali nella storia della Sibaritide e della Calabria e che, dal 1998, coinvolge, con pari dignità, tutti i centri storici e le realtà imprenditoriali dell’area. Il Meeting Euromed, inventato e promosso da Otto Torri sullo Jonio resta, a tutti gli effetti, il primo e meglio riuscito esperimento di sinergia inter-territoriale dal basso nella costa ionica.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 33

PROVINCIA DI COSENZA TREBISACCE Nas in azione all’ospedale civile. Provvedimento disposto dal dg, Petramala

Carenze igieniche, chiusi alcuni reparti TRABISACCE - Nas in azione, chiusi alcuni reparti dell’ospedale di Trebisacce. Un’operazione che ha provocato non poche reazioni in seno alla strutura sanitaria. La direzione generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza ha disposto la chiusura di alcuni reparti dell’Ospedale civile di Trebisacce e di tutto il blocco operatorio. La decisione è stata presa dal direttore generale Franco Petramala a seguito di un’informativa dei Nas di Cosenza che sotto le direttive del comandante nazionale del nucleo generale Cosimo Piccinni e del responsabile per il meridione colonnello Ernesto Di Gregorio hanno ispezionato il nosocomio. I carabinieri, nel corso dell’ispezione, hanno riscontrato gravissime carenze igieniche e strutturali con sale operatorie non a norma, apparecchiature mai revisionate, fili elettrici volanti. Anche l’obitorio è risultato in condizioni impraticabili. La chiusura riguarda i reparti di chirurgia generale, ginecologia, ostetricia e tutto il blocco operatorio. Emilia Manco

Corigliano, il commercio motore dell’economia locale CORIGLIANO - Secondo una ricerca

L’ospedale civile di Trebisacce

del Centro Studi della Confcommercio, quasi il 50 per cento delle imprese appartiene al settore dei servizi ed in particolare a quello del commercio. La Confcommercio di Cosenza, nella sede di Corigliano Calabro in Via Metaponto, alla presenza dell’assessore alle Attività Produttive della regione Calabria Francesco Sulla e del pres. della Cciaa. Giuseppe Gaglioti, ha presentato il primo degli studi a tema, che saranno ripetuti periodicamente, riguardante il rapporto sulle attività commerciali della provincia di Cosenza. Il lavoro elaborato dal Centro Studi della Confcommercio presieduta da Klaus Algieri, nasce dall’esigenza di conoscere analiticamente il tessuto economi-

co e produttivo di questo territorio. Il dato fondamentale che emerge è che il commercio è uno dei settori più importanti per l’economia cosentina. Infatti dall’analisi emerge che nella nostra provincia su una popolazione pari a 732.072, sono presenti ben 72.482 attività imprenditoriali, di queste il 47% è rappresentato da imprese appartenenti al settore terziario di cui la più numerosa è quella del commercio. “Dai risultati dello studio – ha affermato il presidente Algieri - si evidenzia come il nostro settore sia determinante per lo sviluppo e l’economia della provincia. Da qui la necessità che le politiche regionali e provinciali, rivolte al sostegno e all’assistenza delle imprese, siano più orientate in questa direzione”.

CORIGLIANO Sono 268 le persone denunciate dalla Guardia di Finanza in tre distinte operazioni condotte i primi tre mesi dell’anno

Inps truffata per un milione di euro Le attività sono riconducibili ad esponenti della criminalità organizzata operante nella piana CORIGLIANO – 'Ndrangheta: truf-

fe all'Inps per 1 mln, 268 denunce. È l’esito delle operazioni che la guardia di finanza ha condotto nei primi mesi di quest’anno. Tre distinte indagini nei confronti di altrettante aziende agricole, operanti nel settore della trasformazione, raccolta e conservazione di prodotti agricoli, scoprendo truffe all'istituto nazionale per la previdenza sociale per un totale di circa un milione di euro. Le attivita' si sono concentrate su aziende tutte riconducibili a noti esponenti della criminalita' organizzata operante nella piana di Sibari. In particolare si tratta di un coriglianese e di due esponenti della cosca Forastefano. Le tre societa' erano state affidate in gestione a prestanome e, secondo quanto appurato dai militari, create solo per frodare l'Inps mediante la denuncia dell'impiego di falsi braccianti. Con la collaborazione degli ispettori della stessa Inps, si e' potuto appurare come la documentazione prodotta dalle aziende fosse assolutamente falsa, in particolare per quanto riguarda i contratti di appalto per i servizi agricoli. Dal 2006 al 2007 queste societa' hanno fatto risultare l'assunzione fittizia di circa 200 persone, tutti amici o parenti di elementi della criminalita' organizzata, per complessive 43.240 giornate agricole. A fronte della documentazione, l'Inps aveva erogato ai falsi braccianti un totale di circa un miCORIGLIANO - Uno dei primi atti

dell’esecutivo Straface è stato quello dedicato alla sicurezza. Nella società coriglianese si registra una rilevante preoccupazione sulla sicurezza del proprio territorio, tutto questo è da ascriversi principalmente al nuovo flusso migratorio da alcuni paesi dell’est europeo, come la Romania entrata da poco nella Comunità Europea. La recente crisi economica, inoltre, non ha fatto altro che accentuare tali preoccupazioni, per andare incontro alle rinnovate esigenze dei cittadini e soprattutto per prevenire episodi così gravi si vuole realizzare un sistema di video sorveglianza. Nei giorni scorsi la Straface, ha presentato un progetto ad hoc presso la Prefettura di Cosenza, ciò allo scopo di poter ottenere il relativo finanziamento da valere sul Fondo per la realizzazione di iniziative urgenti per il potenziamento della sicurezza urbana e la

IN BREVE

Una zona agricola della Piana di Sibari

Si tratta di società fittizie, aziende operanti nel settore della raccolta e conservazione dei prodotti agricoli create apposta per frodare l’Inps

lione di euro per indennita' di disoccupazione, maternita', malattia e assegni familiari. Pertanto sono state denunciate 268 persone per vari reati, tra cui associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata. I soci promotori e fondatori delle tre societa' sono stati segnalati per evasione fiscale e contributiva e per l'emissione di fatture inesistenti per un importo di circa 400.000 euro. Ai fini fiscali, l'intervento ha consentito di recuperare a tassazione proventi per oltre 4 milioni di euro ed Iva per circa 200.000 euro.

BISIGNANO - Rapinavano anziani e invalidi. Tre in manette I Carabinieri del Nucleo Operativo di Rende e delle Stazioni di Bisignano ed Acri, all'alba di ieri hanno tratto in arresto Gino Pirri, 39 anni, di Bisignano, Marilena Mazzuca, 37 anni, di Bisignano, e Antonio Feraco, 43 anni, di Acri, tutti disoccupati e gia' noti alle forze dell'ordine. I primi due sono ritenuti responsabili di una rapina effettuata a Bisignano nel 2008 nell'abitazione di un pensionato invalido di 71 anni, A. A., durante la quale la donna si sarebbe introdotta in casa dell'anziano con un pretesto, sottraendogli poi con violenza circa 1.000 Euro. Inoltre i tre sarebbero responsabili del furto di un'autovettura Volkswagen Touran, con targhe tedesche, di proprieta' di un romeno domiciliato a Bisignano. L'auto era stata poi rinvenuta incendiata a Torano Castello nell'aprile del 2009, bruciata dopo essere stata privata di cerchioni e pneumatici. Tutti e tre sono poi ritenuti responsabili, in concorso, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, cocaina ed hashish. Infine, Pirri e Mazzuca, sono anche indagati per una rapina compiuta, in concorso con R. M., 21 anni, di Bisignano, in una abitazione ai danni di M. L., 84 anni, e dei suoi due figli conviventi ed invalidi civili. Il fatto avvenne a Bisignano nella prima mattina del 13 gennaio 2009. I rapinatori, dopo aver imbavagliato le tre vittime, sottrassero denaro in contante e 4 telefoni cellulari. Gli arrestati sono stati associati alle case circondariali di Cosenza e di Castrovillari. CORIGLIANO - Malagrinò e Caravetta per i braccianti agricoli L'esponente del Pdl Placido Malagrino', nella mattinata di martedì ha preso parte alla manifestazione, presso la sede Inps di Rossano, insieme al consigliere provinciale e comunale Antonio Caravetta, per rappresentare i braccianti agricoli cui le proprie posizioni di prestazioni di malattia, disoccupazione e maternita' sono bloccate, per i quali si chiedeva la liquidazione delle medesime pratiche perche', che ben vengano i controlli sulle cooperative, ma i lavoratori, anello piu' debole della societa', vengono gia' martoriati per tutti gli eventi climatici che si verificano e l'alto tasso di disoccupazione presente nella nostra regione e non vogliamo che debbono soffrire ancora di piu' in previsione del pagamento delle medesime prestazioni da parte dell'inps con notevole ritardo.

CORIGLIANO Il controllo del territorio è stato tra i primi punti affrontati dal neo esecutivo Straface

Massima attenzione alla sicurezza tutela dell’ordine pubblico. Il progetto presentato, vuole proporre una soluzione finalizzata al monitoraggio e al videocontrollo nell’ambito delle politiche di sicurezza urbana, prevede l’installazione di apparecchi video, capaci di monitorare costantemente gli edifici ed i luoghi pubblici. Le telecamere saranno del tipo “dome”, brandeggiabili e dotate di funzioni di zoom e saranno installate nei siti e per le motivazioni di seguito indicate nei seguenti punti: castello ducale: importantissima struttura monumentale/architettonica utilizzata per numerose manifestazioni culturali e visitata da un flusso sempre crescente di turisti provenienti da tutto il mondo, a rischio vandali-

smo; parco periurbano (Scalo): Importante polmone di verde e parco giochi attrezzato per bambini, praticato da adolescenti e giovani e proprio per questo a rischio spaccio di sostanze stupefacenti e atti di bullismo e vandalismo; Scuole: tutto il sistema scolastico cittadino sarà monitorato all’ingresso per evitare spaccio di sostanze stupefacenti e atti di bullismo; Area Ospedaliera: luogo del centro storico, dove insistono presenze legate alla microcriminalità; Area Palazzetto Sport C/da “Brillia” Autoparco Comunale: luogo isolato dove sono ricoverati tutti i mezzi del Comune, ivi compresi quelli della locale Polizia Municipale, a rischio furto e manomissio-

ne a danno sicurezza stradale degli operatori; via nazionale, bivio per Schiavonea/bnl: principale arteria di uscita dalla città e dal Centro Storico, utile da tenere sotto osservazione; piazza Portofino Schiavonea: luogo di incontro e di importanti eventi estivi; Quadrato “Compagna”: luogo di incontro e di importanti eventi estivi e struttura architettonica/storico/culturale da preservare da eventuali atti di vandalismo e nomadismo; lungomare schiavonea: luogo di villeggiatura punteggiato da numerosi locali notturni frequentati da giovani e giovanissimi, quindi facile punto di attenzione della criminalità e quindi a rischio spaccio stupefacenti e possibile risse; villa mar-

gherita: luogo di incontro appartato del centro storico a rischio nomadismo e spaccio stupefacenti; area portuale: importante area strategia oggi senza controllo alcuno e a bassa illuminazione, facile luogo di incontro per possibili azioni di contrabbando e spaccio; bivio cantinella: luogo di snodo verso Sibari e Cosenza (Via Diga di Tarsia), utile da tenere sotto osservazione. Si prevede il coinvolgimento e il coordinamento delle forze di pubblica sicurezza locale nella realizzazione del progetto. Il sistema, infatti, sarà dotato di un centro di raccolta delle informazioni inviate presso la locale stazione della polizia municipale del Comune di Corigliano Calabro. Tali dati saranno elaborati e andranno ad integrare e migliorare i servizi a tutela della sicurezza dei cittadini. Il progetto è articolato in modo da prevedere una efficace campagna di sensibilizzazione.


34 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

PROVINCIA DI COSENZA CETRARO Alcuni cittadini avevano segnalato la pesca abusiva nelle acque antistanti alla costa di Guardia Piemontese. Il pescato è stato abbandonato

Sequestro novellame e controlli in mare Il provvedimento rientra nel piano “Mare sicuro 2009”, predisposto dalla capitaneria di porto di Vibo Valenzia CETRARO – L’ufficio Circondariale Marittimo di Cetraro ha provveduto a porre sotto sequestro circa 70 kg di novellame di triglia nelle acque antistanti Guardia Piemontese. L’attività ha visto coinvolti sia la motovedetta CP 705 che personale da terra impegnato nell’operazione nazionale “Mare Sicuro 2009”. Infatti durante la mattinata la sala operativa aveva ricevuto una comunicazione telefonica da parte di alcuni cittadini che segnalavano alcuni pescherecci intenti alla pesca sotto costa in località Guardia Piemontese arrecando fastidio alla libera balneazione. Disposta l’uscita in mare del mezzo navale lo stesso non intercettava sul posto incriminato nessun peschereccio ma localizzava nei pressi del porto un sacco probabilmente abbandonato da ignoti contenente il prodotto ittico frutto dell’illecito comportamento. Si è proceduto quindi a redigere apposita notizia di reato contro ignoti per pesca di novellame con contestuale sequestro del prodotto ittico, circa 70 kg di triglie. Sentito il magistrato di turno, veniva autorizzata dopo la certificazione sanitaria del locale medico veterinario, la donazione a quattro istituti della riviera tirrenica (Colonia S.Benedetto di Cetraro, Istituto San Giuseppe di Cetraro, Istituto M.G. Savoia di G. Piemontese e Centro accoglienVERBICARO – E’ stata appena ap-

provata la legge regionale che riforma le Comunità Montane, in adempimento alle prescrizioni previste dalla Legge finanziaria 2008. Un risparmio di spesa notevole, a fronte di una riduzione da 26 a 17 di questi Enti nel territorio calabrese. Con la conseguente diminuzione degli amministratori e dei consiglieri, ne faranno parte Comuni con il 55% del territorio sopra i 500 metri dal livello del mare o Comuni a 300 m. sul livello del mare con il 35 % del territorio sui 400 metri. L’inchiesta dei giornalisti Rizzo – Stella ha parlato di Comunità Montane vere, artificiali o clientelari, non dando ragione probabilmente di performance accettabili di molti di questi Enti locali, che hanno dimostrato ottime capacità di programmazione sul territorio. Dovendo a questo punto riconsiDIAMANTE - Promossa dall’Ascom, un’associazione che si occupa di commercio, turismo e servizi nel territorio della provincia di Cosenza, ha preso il via, nel mese di giugno, il tour 2009 del Progetto Acqua, un’iniziativa interessante che si propone di realizzare un sistema di raccolta e conservazione delle acque nel Villaggio della Divina Misericordia a Machakos, in Kenya, dove opera da tempo il padre missionario Don Battista Cimino. Il progetto, che viene attuato in collaborazione con il Consiglio Regionale, l’Amministrazione Provinciale, il Comune di Cosenza e numerose realtà imprenditoriali ed associative, ha come guida spirituale Don Antonio Abbruzzini, direttore del Centro Missionario Diocesano dell’Arcidiocesi di Cosenza- Bisignano. Tutte queste forze istituzionali ed associative hanno deciso, in sinergia, di accettare la sfida a raccogliere 50.000 Euro

IN BREVE

Il novellame di triglie sequestrato dalla capitaneria di porto

za Stella del Mare di Paola). Nell’ambito dei controlli via terra, ad un peschereccio è stata contestata una sanzione di 60,00 euro per aver navigato in violazione ai dettami dell’articolo 1221 del codice della navigazione in materia di forza minima d’equipaggio. Altra attività di rilievo ha visto il sequestro nei confronti di un peschereccio siciliano in transito nel porto di Cetraro, di 1.480 metri di rete da posta irregolare avente una altezza della

parte di circa 19,20 metri contro i 10 consentiti dalla norma. Al comandante dell’unità è stata comminata anche una sanzione amministrativa di 2.000 euro. L’attività rientra in generale nell’attività più ampia di tutela dell’ambiente e fauna marina, disposta dalla Direzione Marittima di Reggio Calabria e coordinata dalla Capitaneria di Porto di Vibo Valentia.

TORTORA - Chiappetta sul rendiconto finanziario: “Le solite inadempiente dell’amministrazione” “Solite inadempienze”. Questo il parere del consigliere di minoranza Franco Chiappetta sulla mancata deliberazione del rendiconto finanziario. Il tutto scaturisce all'indomani di una nota della Corte dei Conti risalente al 27 febbraio scorso che sottolinea come “la mancata deliberazione del rendiconto nei termini di legge, da parte dell'Organo consiliare, costituisce una situazione di irregolarità il cui ripetersi va scongiurato. Tale ritardo – ricorda la Corte dei Conti – si era peraltro già manifestato con riferimento al rendiconto 2006”. “Il rendiconto finanziario – chiosa Chiappetta – doveva essere presentato entro il 30 aprile, invece siamo a metà luglio e ancora nulla è stato fatto. Ciò dimostra che l'amministrazione dimentica volentieri”. Ma lo stesso documento mette in risalto anche un altro dato. Nella sezione seconda, punto 2, riferisce che “Il comune risulta proprietario di una partecipazione del 5,53% nella società per azioni Alto Tirreno Cosentino, alla quale sono stati affidati con procedura ristretta numerosi servizi e da ultimo la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Si dà atto che il comune ha comunicato di aver animo di bandire gara ad evidenza pubblica per lo svolgimento del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani con raccolta differenziata porta a porta. A detta società, l'Ente ha riferito di aver trasferito, ai fini dell'espletamento del servizio 430.186,04 euro nel 2007, diventati nel 2008 470.000 euro con un incremento del 10%”, la nota continua dicendo “Peraltro, a seguito di richiesta di chiarimenti in relazione alle ragioni dell'incremento, il comune ha comunicato che i costi del servizio in questione sarebbero passati da 791.937,90 del 2007 a 786.125,00 del 2008”. Cifre sicuramente barbare se pensiamo al servizio offerto l'anno scorso che equivaleva ad una differenziata presente solo nei sogni dell'amministrazione, e a una raccolta dei rifiuti che nel periodo estivo andò nel pallone con strade decorate ad hoc di sacchetti della spazzatura dilaniati da cani e gatti. Resta il fatto che la minoranza nei suoi rappresentanti Chiappetta e Montesano ha le uniche voci forti, per il resto gli altri guardano e impassibili che la disfatta si consumi definitivamente. Martino Ciano

Antonello Troya

VERBICARO Lettera dell’ambizioso assessore alla comunità montana al presidente Marsiglia

Paolino, ridiscutere le linee di governo derare organigramma e programma politico, anche all’interno di quella di Verbicaro da qualche settimana è iniziata una discussione sul riavvio del nuovo ciclo. E proprio a questo proposito l’assessore comunitario Salvatore Paolino manifesta alcune perplessità sulla conduzione “naturalmente” riservata della stessa discussione, che sta avvenendo tra pochi e in forma privata. Ciò la dice lunga, secondo Paolino, sulla possibilità di ritrovare unitarietà d’intenti e d’azione: “Sarei un ingenuo a pensare che le ambizioni di ognuno e la caparbietà di tutti, come sempre accade alla Comunità Montana dell’Alto Tirreno,

Salvatore Paolino

possano, a breve, far approdare a qualcosa di condiviso e serio. – ha scritto in una lettera indirizzata al Presidente e agli Assessori - Queste brevissime considerazioni, alla luce del rinnovato e necessario impegno, che si dovrà dimostrare di avere e perseguire nell’interesse dell’ente e di chi ci lavora, mi obbligano responsabilmente di chiedervi di sospendere ogni attività di programmazione e gestione di risorse limitandosi, esclusivamente, ad atti di ordinaria amministrazione per non penalizzare l’attività dell’Ente”. L’Assessore Paolino ritiene, infatti, “che la nuova fase, da avviarsi democraticamente e trasparen-

DIAMANTE L’iniziativa è promossa dall’Ascom. Grandi consensi per il tour fieristico

Progetto acqua, solidarietà sulla costa entro il prossimo Natale, attivando un progetto di solidarietà condivisa basato su una sorta di tour fieristico delle migliori produzioni della Provincia di Cosenza, cercando di coniugare le legittime aspettative delle imprese con un’attenzione reale verso le richieste di necessità e di bisogno che giungono dalle più disparate parti del mondo. Al tour fieristico sono state associate, poi, altre due iniziative altrettanto impegnative ed importanti: una lotteria, che mette in palio una Fiat 500 e due soggiorni di una settimana nel Villaggio della Divina Misericordia in Kenya, e una serata finale al Teatro Rendano di Cosenza, prevista per il 5 gennaio 2010, nel corso della quale si tireranno le

somme dell’intero progetto in un clima di festa animato da numerosi artisti della provincia di Cosenza che si esibiranno a titolo gratuito. Il tour fieristico, che è stato già presente a Diamante, sul lungomare nuovo, dal 2 al 5 luglio e che sta riscuotendo significativi consensi in numerosi comuni della provincia di Cosenza, nei giorni 17, 18 e 19 luglio farà tappa a Cirella, lungo la centrale via Vittorio Veneto, dove dalle 20.00 alle 24.00 saranno allestiti circa 40 stand di prodotti artigianali ed eno-gastronomici. Le due tappe diamantesi sono state volute fortemente dall’assessore alla cultura Battista Maulicino, che ha chiesto all’organizzazione del tour altre due date

te, non possa prescindere dall’incontro di tutte le forze politiche per poter iniziare una discussione chiara e propositiva nei confronti del territorio. E’ ovvio che se questa discussione anche al cospetto dei sindaci non potrà farsi, perché niente si potrà programmare, allora la responsabilità (politica) sarà degli amministratori in carica. A questi ultimi faccio appello: invito loro a riflettere su queste personalissime considerazioni in vista del bene comune”. Lo stesso Paolino ha comunicato che parteciperà alle Giunte comunitarie formalmente convocate con oggetto della discussione e relativa proposta formale di deliberazione, avendo così modo e possibilità di decidere in coscienza sulla sua eventuale partecipazione ad esse. Tania Paolino

della simpatica manifestazione in agosto per Diamante e Cirella, mentre per gli aspetti logistici ed organizzativi l’assessore si è avvalso della collaborazione di due associazioni culturali molto attive nel territorio di Diamante, vale a dire Officina Creativa e l’Associazione Culturale Cerillae (onlus). Alla tre giorni cirellese l’amministrazione comunale di Diamante ha legato altre simpatiche iniziative, quali l’inaugurazione ufficiale della nuova piazza S. Maria dei Fiori (che si effettuerà venerdì 17 luglio alle ore 20.00 con l’accompagnamento musicale dell’Orchestra di Fiati Città di Diamante), ed altri due concerti collegati al tour ed organizzati dall’assessorato allo spettacolo, quello del giovane gruppo Soul Storm e l’altro degli Organettisti Brutium di Biagio Liporace. Una tre giorni, dunque, all’insegna del divertimento e delle solidarietà.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 35

VIBO VALENTIA E CROTONE VIBO VALENTIA I militari della Stazione Carabinieri di Filandari sono entrati in azione a Vena di Ionadi dove hanno trovato un immobile irregolare

Lotta all’abusivismo edilizio Superfici lorde, altezza massima del fabbricato ed un numero di piani maggiori di quelli autorizzati VIBO VALENTIA — Un altro immobile

abusivo sequestrato nel Vibonese. I militari della Stazione Carabinieri di Filandari sono entrati in azione a Vena di Ionadi dove si sono trovati innanzi a un fabbricato in corso di costruzione. Gli uomini dell’arma hanno visto immediatamente difformità che hanno attirato la loro attenzione e hanno effettuato le dovute verifiche. I Carabinieri, che già da alcuni giorni stanno eseguendo accertamenti catastali per verificare la regolarità delle numerose costruzioni che da anni stanno sorgendo un po’ ovunque nella zona, nel corso degli accertamenti avevano appurato senza ombra di dubbio che il fabbricato non presentava le necessarie autorizza-

zioni di legge. In particolare i protagonisti della vicenda avevano edificato l’immobile risultato difforme al permesso a costruire n.39 del 10.08.2006 rilasciato dal comune di Ionadi ed inoltre presentava delle difformità alle prescrizioni dettate dal piano di lottizzazione vigente sull’area oggetto d’intervento in quanto erano state realizzate superfici lorde maggiori, un’altezza massima del fabbricato ed un numero di piani maggiori di quelli autorizzati. I militari, dopo aver accertato le irregolarità, hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di Salvatore Pannace, 33 anni, e Michele Curello, 45 anni, in qualità di esecutori della struttura realizzata e proprietari del-

la stessa, e Francesco Pannace, 46 anni, Amministratore unico dell’impresa esecutrice dei lavori, per inosservanza allo strumento urbanistico in concorso e omessa denuncia dei lavori; Valerio Suriano, 46 anni, architetto in qualità di direttore dei lavori per il reato di lavori abusivi. I quattro sono tutti di San Gregorio d’Ippona. Il fabbricato è stato posto sotto sequestro. Il nuovo intervento dell’Arma ha ancora una volta evidenziato la delicatezza del rispetto della normativa urbanistica nel nostro territorio, troppo spesso vittima di veri e propri scempi da parte di costruttori selvaggi.

Tropea, pescavano ricci denunciati 5 palermitani VIBO VALENTIA — Cinque gio-

vani di età compresa tra i venti e i trenta anni, tutti di Palermo, sono stati sorpresi da una motovedetta dei Carabinieri della Compagnia di Tropea mentre stavano pescando dei ricci nel mare antistante alla baia di Riaci, lungo la costa di Capo Vaticano, nel Vibonese. I militari dell'Arma hanno sequestrato loro le attrezzature

da pesca, elevato una contravvenzione di 3 mila euro, dopodichè hanno provveduto a gettare in acqua il pescato, circa 10 mila ricci, con la speranza che possano ritornare nel loro habitat. E’ necessario vista l’occasione, ricordare che la pesca dei ricci di mare è vietata. c. v.

Claudia Vellone

VIBOLa terza e ultima riunione per la costituzione del Sistema turistico locale VIBO Il Consiglio direttivo della Sezione Turismo di Confindustria, allarmato dai continui disservizi

Stl in dirittura d’arrivo «Altro che super velocità e banda larga» VIBO VALENTIA — La costituzione del

Sistema turistico locale vibonese è ormai in dirittura d’arrivo. L’ultima tappa della concertazione avviata dalla Provincia, propedeutica alla nascita dell’Stl, si è consumata con la terza e ultima riunione con i soggetti pubblici e privati interessati ad aderire. L’incontro, tenutosi nell’auditorium del Sistema bibliotecario vibonese, è stato presieduto dagli assessori provinciali Paolo Barbieri (Attività produttive) e Gianluca Callipo (Turismo), che hanno fatto il punto della situazione, illustrando i prossimi imminenti adempimenti. In particolare, sono stati ribaditi i contenuti del protocollo d’intesa, già ampiamente discussi nel corso delle ultime settimane, e sono stati illustrati gli obiettivi prioritari di sviluppo, che guideranno l’azione del Sistema turistico locale. Barbieri e Callipo hanno sottolineato il rilievo dato dagli organi d’informazione all’intenso dibattito che si è sviluppato nelle ultime settimane: «segno del grande interesse che queste tematiche suscitano e dell’approccio sinergico espresso dalla Provincia». Gli assessori hanno poi accennato ai suggerimenti e alle proposte avanzate dai vari interlocutori, tra cui Cgil, Cisl e Uil, che ieri hanno inviato le proprie osservazioni. Questa mattina, inCROTONE — I dati diffusi nei giorni scorsi dall’Arpacal confermano che la situazione della balneabilità della costa crotonese è buona e si presenta notevolmente migliorata rispetto al passato facendo registrare un dato positivo rispetto ad altre realtà provinciali. Non si registrano dati di criticità fatta eccezione per un piccolo tratto di cento metri all’altezza del Lido S. Leonardo. Il Comune di Crotone, in attesa di ulteriori analisi predisposte dall’Arpacal, ha interdetto temporaneamente la balneazione che, riguarda, solo ed esclusivamente quel breve tratto di mare fino a quando i controlli non risulteranno favorevoli alla balneazione. Il Sindaco Peppino Vallone ha disposto che venga apposto dagli uffici tecnici apposita segnaletica indicante il divieto temporaneo di balneazione. Ha disposto, inoltre, che il gestore del servizio di pubbliche fognature avvii ogni tempestivo accertamento al fine di disporre immediati interventi di risanamento. Non si registrano, come confermato dai dati dell’Arpacal, altre situazioni inibitorie alla balneazione lungo tutto il litorale crotonese che è tra i più puliti dell’intera Calabria.

fatti, scadeva il termine ultimo per la presentazione di proposte di integrazione al Programma di massima (il protocollo d’intesa, invece, è già nella sua versione definitiva da qualche giorno), che sintetizza in 14 punti gli obiettivi prioritari di sviluppo del settore. Tra questi, particolare rilevanza hanno il miglioramento degli standard ricettivi e la riqualificazione delle strutture esistenti, la costituzione di servizi complementari riferiti a specifici segmenti della clientela, l’informatizzazione finalizzata a servizi di rete, lo sviluppo del turismo nautico, la valorizzazione delle risorse, culturali, paesaggistiche e ambientali, la programmazione organica e la calendarizzazione dei principali eventi turistici, la nascita di prodotti innovativi per aumentare il grado di competitività del comparto, la formazione professionale degli addetti e la creazione di un marchio territoriale di qualità. Spetterà al Consiglio provinciale ratificare sia il protocollo d’intesa che le linee guida, formalizzando la proposta per la creazione del nuovo Stl, che sarà inviata alla Regione entro il giorno successivo per il vaglio finale e l’approvazione. m. b.

VIBO VALENTIA — «Altro che super velocità e banda larga, le comunicazioni sia voce che dati delle aree industriali vibonesi viaggiano ancora su una littorina a vapore di borbonica memoria». Questa la situazione evidenziata da una serie di segnalazioni e da una successiva analisi voluta dal Consiglio direttivo della Sezione Turismo di Confindustria, allarmato dai numerosissimi casi di disservizi evidenziati da tempo nell’area di Capo Vaticano. «Sembra una maledizione – viene sottolineato in una nota di Confindustria – che puntualmente nel periodo di alta stagione affligge in particolare la zona di Ricadi e che conferma un quadro estremamente allarmante fatto di quotidiana impossibilità di effettuare una semplice connessione o trasmettere una e-mail, il tutto, come si diceva, nel periodo invece in cui la funzionalità di un territorio ad alta vocazione turistica, dovrebbe essere un fattore quanto meno ineccepibile». «Alla luce dei dati raccolti – affermano i componenti del Consiglio direttivo della Sezione Turismo di Confindustria Vibo Valentia – sostenere che il servizio è di bassa qualità è un puro eufemismo; infat-

ti, i danni provocati dal blocco totale delle attività telematiche di decine di strutture per giorni e giorni, sono ormai incalcolabili, per non parlare delle incomprensioni con clienti e fornitori che immaginano nella migliore delle ipotesi una Calabria ancora chiusa nel suo isolamento». L’accusa è netta: «La realtà del territorio è che gli imprenditori lamentano costi altissimi per ottenere sulla carta linee internet veloci, mentre i ragazzini giocano on line alla velocità della luce con pochi spiccioli. Una situazione che penalizza molto le fasce costiere, dove gli operatori turistici vengono travolti e soverchiati dai concorrenti di altre regioni più avanzate della nostra che oramai vivono di prenotazioni via web e di vetrine virtuali che consentono ai turisti di tutto il mondo di fare il tour delle strutture ricettive. Naturalmente la posizione ufficiale dell’unico gestore fa intendere chiaramente agli imprenditori che i piani di sviluppo, nel futuro, prevedono una progressiva copertura di tutte le aree e questo li farebbe ben sperare se non fosse notizia stantia da parecchio tempo». «La nostra – sostiene il Presidente della Sezione Turismo di Confindu-

Pizzo, incidente mortale bus investe giovane VIBO VALENTIA — Un ragazzo di

16 anni, Antonio Mandrea, ha perso la vita in seguito ad uno scontro con un autobus turistico, avvenuto mentre viaggiava a bordo di un ciclomotore. Il fatto è avvenuto a Pizzo Calabro, in località "Riviera Prangi", poco dopo le 16,30. Sul luogo gli operatori del 118, ma il ragazzo era già morto. Sul posto anche i carabinieri per gli accertamenti e rilievi. stria – è una condizione che è giusto definire umiliante, poiché nonostante i nostri continui sacrifici per cercare di impostare uno sviluppo sostenibile del settore, mandando avanti la propria azienda in quel Sud sempre più lontano, dobbiamo oggi nel 2009, confrontarci ancora con gravi problemi di comunicazione, in un mondo in cui la comunicazione è di vitale importanza». Ma. Bo.

CROTONE Non si registrano, come confermato dai dati dell’Arpacal, altre situazioni inibitorie

La balneabilità della costa è notevolmente migliorata Crotone, solo a fine mese la squadra del presidente della Provincia Zurlo CROTONE — Continuano a ritmo serrato in questi giorni gli incontri tra il presidente della Provincia di Crotone, Stanislao Francesco Zurlo, ed i rappresentanti dei partiti della coalizione. Per oggi è convocata la prima riunione del consiglio provinciale. Sulla formazione della giunta Zurlo dichiara: «Si cerca un giusto mix fra esperienze e rin-

novamento per poter partire con la marcia giusta in modo tale da poter affrontare al meglio le tante problematiche che affliggono il nostro territorio. D'altra parte - prosegue Zurlo - anche il presidente della provincia di Cosenza Mario Gerardo Oliverio, che è il presidente uscente, ha annunciato che solo a fine mese annuncerà la sua squadra».


Pag. 36 Giovedì 16 Luglio 2009

REGGIO il Domani

Service a cura di Speaker Network - E-mail: redazione@ildomani.it | www.ildomani.it

Nel corso dell’incontro con gli operatori dell’informazione, il segretario provinciale Giuseppe Strangio ha illustrato le scadenze di questa nuova stagione del partito

Pd, avvio della fase congressuale Nava: «Una buona parte dei democratici reggini ha scelto di sostenere Bersani» REGGIO CALABRIA — Una sede lu-

minosa, affacciata sul porto, rivolta verso lo Stretto: la scelta del Partito Democratico dell’Area metropolitana di Reggio non è stata casuale. Nel giorno in cui è stato sancito l’avvio della fase congressuale, il Pd provinciale ha deciso di aprire alla stampa le porte del suo nuovo quartier generale, proiettato verso il braccio di mare che separa la Calabria dalla Sicilia. E’ stato un modo per ribadire il ruolo centrale che i Democrats reggini hanno avuto nella sfida che, nell’ambito della riforma sul federalismo fiscale, ha portato all’istituzione della Città metropolitana di Reggio. Nel corso dell’incontro con gli operatori dell’informazione, il segretario provinciale Giuseppe Strangio ha illustrato le scadenze di questa nuova stagione del partito, che sarà scandita da due momenti: «Il congresso vero e proprio, a tutti i livelli, riservato ai soli iscritti; e le primarie aperte del 25 ottobre per l’elezione del segretario e dell’assemblea nazionale, nonché degli analoghi organismi regionali». Nel merito delle vicende partitiche, Strangio ha sottolineato la sua posizione: «All’inizio abbiamo lavorato bene con Franceschini per-

Nessun salasso alle casse comunali provocato dal servizio tapis roulant

Il tavolo dei relatori

ché il nuovo segretario ha marcato una netta discontinuità rispetto alla gestione Veltroni, sostenendo sia l’area metropolitana che l’operazione voucher del Consiglio regionale. Ma adesso, dopo europee ed amministrative, si è chiusa una fase e se ne deve aprire una inedita». Fermo restando che «tutte le mozioni verranno illustrate pienamente», come ha rimarcato la coordinatrice cittadina Consuelo Nava, una buona parte del Pd reggino ha scelto di sostenere Bersani: «Ci riconosciamo in quella linea

Strade e piazze intitolate alle vittime della mafia REGGIO CALABRIA — Strade e piazze simbolicamente intitolate alle vittime della mafia. Anche a Reggio l’associazione “daSud” ieri a mezzogiorno, in contemporanea con altre città d’Italia, ha reso omaggio a coloro che si sono opposti alla malavita organizzata. Da Gianluca Congiusta a Lollò Cartisano, da Gennaro Musella a Massimiliano Carbone, ad Ilaria Alpi, la giornalista del Tg3 uccisa nel 1994 in Somalia insieme all’operatore Miran Hrovatin: sono alcune della vittime che ieri sono state ricordate nel piazzale del Lido Comunale dal mondo dell’associazionismo, istituzionale ma

anche da semplici cittadini. «Oggi – ha spiegato Danilo Chirico dell’associazione daSud - si sono date appuntamento in tutta Italia centinaia di persone che hanno raccolto l’invito da noi lanciato di scendere in piazza per chiedere l’intitola-

– ha aggiunto Strangio – perché l’idea di un partito federale, che attribuisce autonomia e responsabilità ai gruppi dirigenti locali, coincide esattamente con la nostra. E poi non va dimenticato che proprio l’ex ministro del governo Prodi è stato il protagonista delle rivendicazioni a favore del Mezzogiorno, in un periodo in cui è stata consumata una vera e propria rapina ai danni delle regioni del Sud: basti pensare ai fondi Fas e Fintecna». Antonio Latella

zione di strade alle vittime della mafia. Lo facciamo con un gesto simbolico forte. Ci troviamo contemporaneamente in centinaia di luoghi con voglia di partecipazione straordinaria, con impegno. A tutti i sindaci d’Italia chiediamo di modificare la toponomastica per inserirvi concretamente tante più possibili strade intitolate alle vittime della mafia». L’iniziativa è stata patrocinata dalla Provincia di Reggio, presente alla manifestazione con l’assessore alla difesa e legalità Michele Tripodi. «Noi come provincia – ha detto - abbiamo deciso di patrocinare non solo questa iniziativa, ma tutte quelle delle associazioni che operano per rendere concrete le aspettative di speranza e di cambiamento per la nostra terra e che puntano a liberare questo territorio dalle spine rappresentate dalla criminalità organizzata». Ang. Lat.

REGGIO CALABRIA — Nessun salasso alle casse comunali sarà provocato dal servizio di manutenzione del tapis roulant, l’impianto ettometrico di mobilità di via Giudecca, prossimo ad entrare in esercizio. Contrariamente a quanto apparso nei giorni scorsi sulla stampa locale, il costo per la manutenzione dell’avveniristica struttura sarà di 119,280 euro per sei mesi (luglio – dicembre ’09) e non già mensili come riportato da qualche organo di informazione. La precisazione giunge dall’Amministrazione di palazzo San Giorgio, con una nota del suo Ufficio stampa. «Lo stabilisce - si legge - la delibera 313 del 2 luglio del 2009 che ha per oggetto la “ realizzazione di un sistema di trasporto innovativo lungo al via Giudecca, tra la via Marina e la via Possidonea. Affidamento servizi gestione, controllo e manutenzione. Con il provvedimento di

Diciassette i giorni e ventinove spettacoli, i numeri della rassegna

“Reggio apre le danze” REGGIO CALABRIA — Diciassette i giorni e ventinove spettacoli. Questi i numeri della rassegna “Reggio apre le danze”. Una manifestazione che ha avuto diverse location: il “Teatro Cilea”, il “Circus” di Mortara, il lungomare di Pellaro, il “Palacalafiore” di Pentimele, il Centro Ciprioti di Arghillà, l’area del “Tempietto” e il lungomare “Falcomatà”, hanno fatto registrare una notevole presenza di pubblico. «Non si è trattato di semplici saggi – dice il consigliere comunale Giuseppe Agliano, responsabile dell’attuazione del programma del Sindaco Scopelliti – ma di veri e propri spettacoli caratterizzati da un alto livello artistico: le musiche, le scenografie ed i costumi, infatti, hanno provocato entusiasmo ed apprezzamento nel numeroso pubblico intervenuto. La manifestazione rappresenta ormai il prologo all’estate reggina ed il successo fatto registrare anche quest’anno ci porta a pensare anche alla prossima edizione». Nelle due settimane di kermesse sono state messe mostra non solo le capacità professionali degli insegnanti nel trasmettere agli allievi l’amore per una disciplina artistica altamente formativa, ma è stata anche una importante vetrina per i giovani talenti reggini. «Per Agliano, l’edizione appena conclusasi di ‘Reggio apre le danze ’ è stato un significativo momento di aggregazione sociale per le diverse fasce d’età e di diversa estrazione sociale».

Trenta studenti impegnati nell’elaborazione di altrettanti progetti architettonici per realizzare una stanza da bagno

Design e funzionalità all’Università Mediterranea REGGIO CALABRIA — Trenta stu-

denti universitari divisi in undici gruppi di lavoro sono stati impegnati nell’elaborazione di altrettanti progetti architettonici finalizzati alla realizzazione di una stanza da bagno in grado di coniugare design e funzionalità. L’iniziativa formativa - frutto della collaborazione tra l’Università Mediterranea di Reggio e l’azienda Callipo “Progetto casa” (con il coinvolgimento del Dipartimento arte, scienza e tecnica del costruire (Dastec) dell’Ateneo reggino) - è giunta alle battute finali, con la scelta e la proclamazione dell’elaborato vincente, “Duoble skin”, selezionato da una commissione composta da docenti universitari. L’allesti-

L’allestimento finale sarà presentato domani mento architettonico finale, realizzato sulla base del progetto classificatosi al primo posto, sarà presentato domani (ore 18.30) nello showroom di Callipo Progetto casa (Via Giovanni XXIII, n. 51, Vibo Valentia). All’incontro con la stampa e con le autorità parteciperanno il titolare delle cattedre di Arredamento e di Progettazione architettonica della facoltà di Architettura di Reggio, Giuseppe Arcidiacono, il direttore del Dastec Attilio Nesi,

il presidente regionale dell’Ance, Francesco Cava, il presidente dell’Ordine degli architetti di Vibo Valentia, Fabio Foti, e il presidente dell’azienda partner, Giacinto Callipo. «Siamo orgogliosi dei risultati di questo importante momento formativo - ha sottolineato l’imprenditore vibonese - sia per la qualità e l’originalità progettuale dei lavori realizzati che per la valenza culturale dell’intera iniziativa. Un esempio concreto di collaborazione tra università e mondo delle imprese, nella consapevolezza reciproca che soltanto elevati standard qualitativi possono assicurare alle aziende calabresi la forza e la creatività necessaria per competere sul mercato globale».

Giunta, infatti, ha approvato l’affidamento all’impresa Giudecca s. r. l per la durata di mesi sei e per il prezzo di euro 99,400,00, oltre oneri Iva al 20%, per un totale mensile di euro 119.280,00 con le modalità di espletamento del servizio per come indicato nel disciplinare di prestazione e nell’offerta, ritenuta congrua dal direttore dei lavori e dal responsabile del procedimento». Detta cifra è inferiore di 79.529 rispetto al disciplinare.

MEDIATAG RICERCA SU REGGIO CALABRIA Per il lancio di nuovi prodotti editoriali su Reggio C. e provincia selezioniamo

AGENTI PUBBLICITARI (ambosessi) per la seguenti zone:

Reggio Calabria città Inviare dettaglio curriculum a info@mediatag.it. Trattamento economico di sicuro interesse.

• • •

Costituirà titolo preferenziale possedere una laurea in marketing, scienze delle comunicazioni o relazioni sociali. L’anticipo provvigionale sarà in grado di soddisfare le candidature più qualificate. Inquadramento Enasarco

Per un appuntamento selettivo gli interessati possono inviare il proprio curriculum al seguente indirizzo di posta elettronica: ......................................................... info@mediatag.it oppure al numero di fax: ............................................................................................. 0961.903421 o per posta indirizzata a: .... MEDIATAG SPA - Loc. Serramonda 88040 Marcellinara (Cz) I dati contenuti nel curriculum verranno trattati esclusivamente ai fini della selezione del personale. La presente ricerca è estesa a persone di entrambi i sessi ai sensi della legge 903/77


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 37

REGGIO CALABRIA CITTÀ E PROVINCIA MELITO PORTO SALCO — Investe un ciclista e, probabilmente per paura, si allontana del luogo del sinistro senza prestare soccorso. Il “pirata”, un giovane di Bova (D. A. di 25 anni), è stato però identificato dai carabinieri della locale stazione (dipendenti dalla compagnia di Melito Porto Salvo, diretta da capitano Onofrio Panebianco) che lo hanno sottoposto a fermo indiziario e questa

Investe ciclista e scappa, identificato pirata Direttissima questa mattina per il giovane 25enne che è stato sottoposto a fermo indiziario mattina comparirà davanti ai ti consumati nella serata di marPer l’uomo ferito giudici del tribunale di Reggio tedì. Erano circa le 19.30, quanper essere processato per diretdo il giovane automobilista, al una frattura tissima. A carico del giovane bovolante della propria Volkswavese vi è l’accusa di omissione di Polo, sulla strada comunale scomposta al braccio gen soccorso e lesioni personali, reaBova a Bova Marina ha investito

(urtandolo lateralmente) un trentaquattrenne ciclista che passeggiava lungo la panoramica che collega i due centri grecanici. Dopo lo scontro, il ferito è stato costretto ad attendere il passaggio di un automobilista che, dopo averlo soccorso, lo ha trasportato all’ospedale di Melito Porto Salvo dove i medici gli hanno riscontrato una frattura scomposta al braccio destro.

E' stata un'esecuzione, secondo i primi accertamenti degli investigatori, quella che è costata la vita a Vincenzo La Torre e ad un altro giovane

Un duplice omicidio a Scilla I due sono stati uccisi con due colpi di pistola calibro 7.65 ciascuno sparati alla testa e da distanza ravvicinata REGGIO CALABRIA — Il tribunale

della ‘ndrangheta non conosce l’istituto della grazia. Neanche quando la condanna a morte viene emessa nei confronti di due giovanissimi, uno dei quali minorenne. Sono stati “giustiziati” così Vincenzo La Torre, 22 anni, originario di Cinquefrondi ma residente a Rosarno, ed un adolescente di cui non sono state rese note le generalità. Pare tuttavia si trattasse di un nomade quindicenne. I loro cadaveri sono stati rinvenuti ieri pomeriggio da un passante in contrada Paci del comune di Scilla, non lontano dall’acquedotto della cittadina tirrenica. I due ragazzi sono arrivati fin lì a bordo di un’utilitaria di proprietà del padre di La Torre. Un luogo isolato (che si raggiunge percorrendo una stradina che si inerpica dalla Statale 18) dove evidentemente non si va per caso. Circostanza, questa, che avvalora la tesi di un appuntamento cui le vittime si sarebbero recate. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del reparto operativo del comando provinciale e quelli della compagnia di Villa San Giovanni, che conducono le indagini, La Torre e il suo giovanissimo amico so-

Mariano Domenico Corso, 22 anni, aveva messo a segno due colpi

In manette rapinatore di camion REGGIO CALABRIA — Il modus ope-

La Fiat Panda di una delle vittime e gli inquirenti sul luogo del duplice delitto

no scesi dall’auto e hanno avuto il tempo di percorrere una decina di metri, quando sono stati raggiunti dal piombo vomitato dalla pistola impugnata dal sicario. All’indirizzo dei bersagli sono stati esplosi numerosi colpi di calibro 9: è una delle armi usate dalla criminalità organizzata per consumare le sue azioni delittuose e per “firmarle”. Al maggiore dei due giovani è stato inflitto anche il colpo di grazia

Antonio Latella

Bovalino, picchia la sorella arrestato dai Carabinieri BOVALINO — Minacce, per-

cosse, offese ed umiliazioni. Per questo trattamento riservato alla sorella un operaio di Bovalino, A. G. di 20 anni, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione. I militari dell’Arma, che nelle scorse settimane si erano interessati alla vicenda che ha visto protagonista il giovane, peraltro già noto alle forze del-

REGGIO CALABRIA — Dopo il duro intervento dell’assessore comunale alle Politiche Sociali Tilde Minasi, è il presidente dell’Opera Nomadi Giacomo Marino a parlare. «Continuiamo ad esprimere la nostra condanna nei confronti dell’azione violenta posta da un rom nei confronti di un vigile urbano – scrive Marino in un lungo comunicato stampa -; ma ricordiamo a tutti coloro che in questi giorni si sono espressi su questo triste episodio che secondo la legge italiana la responsabilità di ogni atto è da attribuire all’individuo che l’ha posto in essere e non certo alla comunità a cui lui appartiene. Il concetto della responsabilità personale purtroppo è applicato solo ai gruppi forti. Per i rom e per gli extracomunitari il concetto della responsabilità personale quasi non esiste. Per questo l’Opera Nomadi insieme all’atto di violenza del rom condanna anche l’azione di discriminazione e di cri-

alla nuca. Nella simbologia della ‘ndrangheta, è la conferma che la feroce esecuzione sarebbe stata portata a termine per vendicare uno “sgarro”, forse il furto di un’auto. L’attività investigativa degli uomini del colonnello Carlo Pieroni, il cui lavoro è coordinato dal pm Francesco Tripodi, per il momento procede a 360 gradi. Non vengono escluse, dunque, altre ipotesi.

l’orine, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare del gip di Locri. Le risultanze investigative dei carabinieri, il cui lavoro è stato coordinato dalla Procura della Repubblica, sono state accolte dai Giudice per le Indagini Preliminari che ha emesso il provvedimento restrittivo. Il ventenne è stato rinchiuso nel carcere di Locri.

randi era sempre lo stesso: approfittava della fermata dei veicoli ai semafori e saltava a bordo dei camion minacciando l’autista con una pistola e facendosi consegnare l’incasso della giornata. Mariano Domenico Corso, 22 anni, adesso, dovrà rispondere di rapina e tentata rapina. L’obiettivo dell’attività del giovane due autotrasportatori di una ditta di prodotti di macelleria che effettuavano in città consegne con un furgone frigorifero. Il primo colpo è stato messo a segno lo scorso aprile al semaforo delle bretelle del Calopinace: bottino 1100 euro; il secondo a fine maggio, ai danni dello stesso autotrasportatore, questa volta nei pressi della rotonda del rione Gallico. Gli episodi successivi a luglio: vittima un autotrasportatore che effettuava delle consegne a Villa San Giovanni. In questo caso il rapinatore ha aggredito fisicamente l’autista e lo ha minacciato con un coltello, poi si è allontanato a causa dell’arrivo di alcuni passanti. Nell’ultimo episodio, di soli

TAURIANOVA Nel corso di una minuziosa perquisizione nella camera di Emanuele Porcino

Arma clandestina in casa di un ventenne TAURIANOVA — Un commerciante

di prodotti ortofrutticoli è stato tratto in arresto dal personale della squadra di Polizia Giudiziaria del commissariato di Taurianova con l’accusa di detenzione illegale di arma clandestina. In casa di Emanuele Porcino, 20 anni, residente nella cittadina della piana di Gioia Tauro, gli agenti - nel corso di una minuziosa perquisizione nella camera da letto effettuata nell’ambito di un servizio di controllo del territorio - hanno

rinvenuto una pistola a salve priva del previsto tappo rosso occlusivo. Poi all’interno di un armadio, sotto alcuni indumenti, è stato scoperto un involucro di jeans, dentro il quale era occultata una pistola calibro 7,65 munita di caricatore. L’arma aveva la matricola punzonata, mentre il caricatore, una volta estratto, era rifornito di quattro cartucce. Sempre all’interno dell’armadio, arrotolate in un tovagliolo di carta sono state trovare altre cinque cartuc-

Giacomo Marino, presidente dell’Opera Nomadi, replica al duro intervento dell’assessore comunale Minasi

«Condanna per l’azione di discriminazione» minalizzazione che si sta sviluppando ai danni della comunità rom proiettando su tutti loro l’errore commesso da una sola persona. La nostra condanna della discriminazione non costituisce una giustificazione o una attenuante per l’azione violenta posta dal rom, ma la constatazione che di fronte a certi fatti invece che ricercare le giuste soluzioni si acuiscono i conflitti seguendo la logica perdente del “noi buoni e loro cattivi”». «Questa azione discriminatoria – prosegue il comunicato - serve anche a nascondere il grande errore politico della costituzione di un quartiere “sensibile” come Arghillà addebitando ai rom la causa del disagio esistente in questo luogo. Ne-

Mariano Domenico Corso

pochi giorni fa, il malvivente ha colpito la sua solita vittima. Martedì l’epilogo: uno dei due autotrasportatori presi di mira da Domenico Corso ha notato il malvivente nella frazione Gallico. E senza esitare si è recato presso la stazione dell’Arma di Archi fornendo le caratteristiche del malvivente che è stato poco dopo arrestato. In caserma, in attesa di essere accompagnato in carcere, è stato riconosciuto anche da un’altra delle vittime. Adesso vengono ricercati alcuni complici del giovane.

gli ultimi venti anni le diverse amministrazioni comunali che si sono avvicendate al governo della città hanno realizzato ad Arghillà un quartiere di alloggi popolari che concentra le famiglie più svantaggiate della città; in questo modo si è costituito un tessuto sociale debolissimo che non offre a nessuno possibilità di inclusione sociale (J. W. Wilson) e per questo è fonte di diverse forme di disagio e di degrado. Delle circa 600 famiglie che oggi risiedono nel quartiere di Arghillà nord 110 sono nuclei rom che costituiscono il più grande concentramento rom che la città abbia mai avuto. L’incremento maggiore delle famiglie rom si è avuto negli ultimi tre anni, difatti con l’operazione

“208” si è passati dalle 54 famiglie del 2006 alle 110 di oggi. All’aumento di 56 nuclei si è arrivati con 30 assegnazioni di alloggi predisposti dal sindaco Scopelliti (il Consiglio Comunale aveva previsto solo 12 assegnazioni) e 26 occupanti abusivi». «L’operazione “208” – si legge ancora - non ha prodotto solo il concentramento di Arghillà, ma ha portato anche alla realizzazione positiva dell’equa dislocazione delle famiglie sul territorio. Il modello delocalizzazione nasce dalla decennale richiesta delle stesse famiglie rom e si realizzerà grazie ad un dialogo aperto tra i rom, i volontari dell’Opera Nomadi e gli amministratori comunali. Dal 2006 ad oggi circa 40 famiglie rom sono state

ce, compatibili con il calibro della pistola rinvenuta. Porcino è stato tratto in arresto in flagranza di reato e condotto presso la casa circondariale di Palmi, a disposizione del sostituto procuratore Rocco Cosentino. Le indagini dovranno accertare se l’arma rinvenuta sia stata utilizzata in fatti criminosi commessi nella Piana di Gioia Tauro negli ultimi mesi. Ang. Lat.

equamente dislocate sul territorio e in questo modo è stato avviato un percorso di vera inclusione. Grazie alla comunità rom il comune di Reggio Calabria ha realizzato un modello di housing sociale del tutto innovativo (ad oggi si è realizzato solo in pochi paesi europei e negli Usa) basato sul mix etnico-sociale con il quale si genera inclusione per le fasce più deboli a differenza dell’emarginazione prodotta dal modello tradizionale del concentramento per quartieri. Questa potrebbe essere una buona prassi per la politica della casa se si riuscisse a capirne l’importanza in termini di habitat». «L’appello che lanciamo ancora una volta al Sindaco della città - conclude il presidente dell’Opera Nomadi - è di non chiudere la porta del dialogo ma di tenerla sempre ben aperta, perché questo è l’unico modo per continuare a costruire soluzioni civili e durature per il bene dell’intera città».


38 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Sport

MILAN

FIORENTINA

Leonardo promosso Ha il patentino di allenatore in seconda

Della Valle fiducioso “Tifosi fidatevi di noi Faremo due-tre grandi acquisti”

L’ex interista potrebbe trasferirsi in rossonero: l’agente dice sì Luis Fabiano più lontano: troppo bassa l’offerta al Siviglia L’ex presidente della Figc torna sulla gestione del dopo Calciopoli

Il brasiliano della Roma aveva parlato di scudetto

L’ex numero uno della Figc

L’allenatore dei giallorossi

Carraro polemico “Scudetto all’Inter con troppa fretta”

Spalletti riporta Juan a terra “Basta parole”

ROMA - Ribadire con dignità la sua totale estraneità allo scandalo di Calciopoli, dopo il proscioglimento da ogni accusa nei suoi confronti da parte della terza sezione della Cassazione lo scorso 29 maggio, e dire addio di fatto a nuovi incarichi da dirigente nel mondo dello sport. Franco Carraro ha voluto ripercorrere la sua vicenda giudiziaria. «Esco da Calciopoli sul piano penale, amministrativo e sportivo da persona perbene e corretta. Questo non elimina la responsabilità oggettiva che avevo come presidente Figc e gli errori di politica sportiva che ho commesso». Sulle conseguenze di Calciopoli, Carraro manda una frecciata a Guido Rossi. «La decisione di assegnare lo scudetto a tavolino all’Inter è stata intempestiva: si doveva aspettare».

ROMA - Spalletti riprende Juan e fa un bilancio della prima parte della preparazione estiva che si chiuderà alle 20,30 con l’amichevole a Bolzano contro il Blackburn. Dopo la partita Spalletti e i suoi faranno ritorno a Roma in nottata. Poi tre giorni di riposo e ripresa, a trigoria, il 20 luglio, il 23 un’amichevole con avversario ancora da stabilire. Alla ripresa del 20 ci saranno anche i nazionali, De Rossi, Juan e Baptista (in odore di cessione). A proposito del difensore Spalletti non ha risparmiato frecciate. In un’intervista rilasciata a un quotidiano Juan ha parlato chiaramente di scudetto. Il tecnico non ha gradito e ha risposto così. «Invece di fare proclami sarebbe meglio che i giocatori giocassero almeno l’80% delle partite e ad alto livello».

Milan-Adriano, si può fare Il Liverpool su Aquilani Vieri vicino al Blackburn MILANO - «Se il Milan offrisse 10 milioni di euro per Hernanes, il San Paolo lo venderebbe». La rivelazione arriva dal quotidiano Estado de San Paulo. Il giornale racconta che un anno fa la squadra paulista, campione del Brasile, aveva rifiutato 14 milioni di euro offerti dal Barcellona per il cartellino del centrocampista. Hernanes viene considerato il sostituto ideale di Pirlo, visto che il playmaker caro ad Ancelotti sembra ormai a un passo dal Chelsea. Tutto sembra ruotare attorno al mercato del Milan. Che, però, dalla Spagna ha ricevuto l’alt per il trasferimento del brasiliano Luis Fabiano. Difficile che la trattativa possa concludersi, soprattutto se il club rossonero continuerà a giocare al ribasso con il Siviglia. L’attaccante del Boca Juniors, Rodrigo Palacio, è a un passo dal Genoa. La cessione del giocatore, secondo fonti vicine al club argenti-

Il brasiliano potrebbe tornare a Milano ma per vestire i colori rossoneri

Manca poco per Palacio al Genoa Maxwell è quasi del Barcellona

I bianconeri vincono l’amichevole e annunciano Melo

In attesa di Diego, la Juve c’è Convince già alla prima uscita TRENTO - Priva della stella Diego e di Sissoko, fermati per un affaticamento muscolare, in attesa del nuovo acquisto Felipe Melo (ufficializzato ieri contestualmente alla cessione definitiva alla Fiorentina di Marco Marchionni) e dell’arrivo previsto per oggi dei cinque nazionali (Buffon, Cannavaro, Chiellini, Camoranesi e Iaquinta) nonchè dei due Under 21, Marchisio e De Ceglie, la nuova Juve di Ciro Ferrara vince 4-1 la prima amichevole della stagione con la Cisco Roma di Beppe Incocciati. Il primo gol ha una firma eccellente: David Trezeguet, all’ottavo minuto; di Franchini, Zanetti, Amauri e Immobile le altre reti. Si è giocato con lo stadio di Pinzolo esaurito, tribune e prati pieni di tifosi bianconeri entusiasti. Il tecnico manda subito in campo i suoi 11 titolari, sacrificando Grygera nel ruolo di centrale in coppia con il giovane Ariaudo, e Salihamidzic, il popolare Brazo, in quella di esterno sinistro difensivo. Centrocampo a tre, con Trezeguet e Amauri di punta e tra i due reparti Del Piero nel ruolo che sarà di Diego. Insomma, Ferrara schiera l’annunciato modulo 4-3-1-2. E’ questa la Juve che cambia: un calcio al vecchio 4-4-2 di Claudio Ranieri e un calcio pure alla difesa a quattro schierata molto alta. no, è possibile per 5 milioni di dollari. Il Genoa starebbe trattando anche l’acquisto del centrocampista del Boca Juniors, Sebastian Battaglia. Gabriel Paletta sarà nel ritiro del Palermo la prossima settimana. Il giocatore argentino, reduce da un grave infortunio, verrà

valutato dallo staff rosanero durante il ritiro. Il Palermo è così arrivato a un accordo con il Boca. Complicata, invece, la trattativa per Blerim Dzemaili, centrocampista del Torino. Il club granata avrebbe richiesto come contropartita tecnica l’attaccante Igor Budan, ricevendo

Zanetti è andato a segno nel test di ieri

il rifiuto da parte dei rosanero. Dall’Inghilterra arrivano conferme sull’interesse del Liverpool per il romanista Alberto Aquilani. Il Mirror parla dell’inserimento dei giallorossi nella caccia a Gareth Bale, terzino gallese del Tottenham. Christian Vieri, 36 anni, ha fatto

un’ottima impressione a dirigenti e allenatore del Blackburn durante il ritiro in Austria. Secondo Sun e Daily Star, il tecnico dei Rovers, Sam Allardyce, vorrebbe offrire un contratto all’ex azzurro. Cristiano Lucarelli è a un passo dal ritorno a Livorno. Troppo caro David

Villa, il bomber del Valencia inseguito da settimane dal Barca, è adesso quotato 50 milioni di euro dal suo club. La squadra catalana torna a interessarsi a Diego Forlan, l’uruguayano dell’Atletico Madrid capocannoniere di Liga. Ma il Barcellona potrebbe mettere a segno un colpo in difesa. Maxwell, terzino sinistro dell’Inter, è a un passo dai catalani. La cessione avverrà per 3,7 milioni di euro. L’ex interista Adriano - ora al Flamengo, in Brasile - potrebbe in futuro giocare nel Milan. A dirlo è il suo agente, Gilmar Rinaldi, intervenuto a Telelombardia, che ha diffuso il testo delle sue dichiarazioni.«Adriano sta bene, ha perso peso - ha detto Rinaldi - è in forma. Lui potrebbe tornare in Italia, ha possibilità in Italia e in Spagna e credo ci stia pensando. Si parlava di Milan anche quando era all’Inter, forse nel futuro potrebbe andarci, vediamo».


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 39

Sport

Tour de France L’inglese fa poker come Cipollini e Petacchi Il ciclista toscano finisce per terra, però si rialza e resta leader

Un’altra tappa a Cavendish Ma il giallo è di Nocentini Annullati gli scarti: classifica invariata Menchov, Leipheimer e Wiggins ringraziano PARIGI - Nonostante Thor Hushovd abbia provato a chiuderlo, malgrado un arrivo in salita e la fatica per lo sprint di martedì, Mark Cavendish ha vinto anche la tappa di ieri, collezionando quattro vittorie al Tour de France, così come avevano fatto Mario Cipollini (1999) e Alessandro Petacchi (2003). L’undicesima tappa (194 km nel centro della Francia, tra Vatan e Saint-Fargeau) segue lo stesso copione della vigilia, ma è animata da due spettacolari cadute collettive: 43 i ciclisti a terra, 21 ad essere soccorsi. Anche Rinaldo Nocentini ne ha fatto le spese: ha preso un colpo alla tibia, ma si è rialzato, ha conservato al traguardo la maglia gialla e il distacco da Contador (6’’) e Armstrong (8’’). Poi sembrava di essere a un Gran premio di Formula Uno, quando una safety car ha guidato il ’peloton’ e ha ristabilito la corsa. Due i corridori in fuga, il belga Johan Vansummeren e il polacco Marcin Spa, partiti al 25/o km e raggiunti 5 km dall’arrivo dal gruppo trainato dalle Columbia di Cavendish e le AG2R di Nocentini. “L’insolente” - come lo chiamano i fran-

Le classifiche ORDINE D'ARRIVO 1˚ 2˚ 3˚ 4˚ 5˚ 6˚ 7˚ 8˚ 9˚ 10˚

Mark Cavendish (Gbr) Tyler Farrar (Usa) Yauheni Hutarovich (Bie) Oscar Freire (Spa) Thor Hushovd (Nor) Leonardo Duque (Col) Gerald Ciolek (Ger) Lloyd Mondory (Fra) William Bonnet (Fra) Nicolai Trussov (Rus)

in 4h17'55" s.t. s.t. s.t. s.t. s.t. s.t. s.t. s.t. s.t.

CLASSIFICA GENERALE 1˚ 2˚ 3˚ 4˚ 5˚ 6˚ 7˚ 8˚ 9˚ 10˚

Rinaldo Nocentini (Ita) Alberto Contador (Spa) Lance Armstrong (Usa) Levi Leipheimer (Usa) Bradley Wiggins (Gbr) Andreas Kloeden (Ger) Tony Martin (Ger) Christian Vande Velde (Usa) Andy Schleck (Lux) Vincenzo Nibali (Ita)

in 43h28'59" a 06" a 08" a 39" a 46" a 54" 1'00" 1'24" 1'49" 1'54" ANSA-CENTIMETRI

cesi - stavolta aveva gli occhialini bianchi, non ha esultato in modo inusuale, ha ringraziato come al solito la squadra ed in particolare il tedesco Tony Martin, che gli aperto la corsia preferenziale all’arrivo e a fine gara indossava me-

ritatamente la maglia bianca di miglior giovane. Cavendish, invece, si riprende quella verde, superando Hushovd di 7 punti. Il norvegese è battuto anche sulle tappe vinte complessivamente al Tour: ot-

Nella frazione di ieri due cadute collettive che hanno coinvolto 43 corridori to contro sette, solo che Cavendish è solo alla terza partecipazione, Hushovd alla nona. Ancora lontano il record di otto tappe in un solo Tour realizzato da Charles Pellissier (1930), Eddy Merckx (’70 e ’74) e Freddy Maertens (’76). Lo show di Rinaldo e Manola (la moglie di Nocentini) è proseguito anche ieri davanti alle telecamere francesi. Manola ha promesso che lo accompagnerà fino a quando sarà primo in classifica e intanto ogni giorno si veste di giallo anche lei: ieri la scritta «Ì’m the best and no comment» (sono il migliore e non fate commenti). Comico il dialogo con il presentatore di France 2, che chiede a Nocentini: «La squadra ti consente di dormire con lei?». Lui non si sa se capisce, ma risponde: «Solo la sera, però non molto!». La classifica rimane invariata anche in virtù della decisione dei giudici di gara, che al termine della tappa di ieri hanno annullato lo scarto di 15 secondi che separava le due parti del gruppo all’arrivo. Leipheimer, Wiggins e Menchov ringraziano.

Nuoto Sprint per terminare i lavori Nuoto L’inaugurazione del villaggio apre i battenti dell’evento

F1 Il presidente Fia non si ricandiderà

Mosley dice basta “Todt il mio erede ideale”

PARIGI - Max Mosley non si ricandiderà alla presidenza della Fia. Lo ha annunciato lo stesso presidente della Federazione dell’auto in una lettera inviata a tutti i membri. Mosley indica come suo successore ideale l’ex direttore della gestione sportiva della Ferrari Jean Todt. «Da quando ho annunciato la mia intenzione di non ricandidarmi- scrive Mosley- lo scorso 24 giugno, ho ricevuto quasi 100 messaggi dai club membri della Fia che mi hanno chiesto di ripensarci. Un simile sostegno è molto gratificante, sono estremamente grato. Non mi candiderò a ottobre». Su Todt dice: «Credo che sia la persona giusta. Negli sport motoristici, è senza dubbio il miglior manager della sua generazione e probabilmente a livello assoluto». E Mosley che farà? «Alcuni mesi fa ho cominciato a ridisegnare la mia vita familiare pensando al prossimo ottobre. Andare avanti renderebbe molto più complicati i miei impegni privati».

Moto Le quote per la prossima corsa

Valentino favorito per il Gp in Germania ROMA - Chiusa la parentesi statunitense il Motomondiale torna in Europa per affrontare il circuito tedesco del Sachsenring, dove dovrebbe riproporsi un copione visto spesso quest’anno: le due Yamaha saranno le moto da battere, con Jorge Lorenzo favorito per la pole position e Valentino Rossi quasi senza rivali per la conquista del Gp. Snai offre quota 2,60 per il tempo più veloce in gara da parte di Jorge Lorenzo, tallonato però da vicino sia da Stoner (3,25) e sia da Rossi (3,75). Diverse le attese per la gara: Rossi è quotato 1,75, Lorenzo e Stoner seguono appaiati a quota 4,50.

Superati i veleni di un anno fa La gare nel Foro Roma capitale mondiale dell’acqua Scherma Baldini, fine dell’incubo voluto da Mussolini La rassegna iridata entra nel vivo E’ campione d’Europa PLOVDIV (BULGARIA) - L’azzurro Andrea Baldini ha vinto l’oro nella prova di fioretto agli Europei di scherma. In finale ha battuto il britannico Richard Kruse 15-7. Baldini, già campione europeo nel 2007, ha fatto ritorno ad alti livelli dopo aver scontato una sospensione di sei mesi a causa di un controllo antidoping in cui risultò positivo nel luglio 2008. Lo stop gli costò la partecipazione alle olimpiadi di Pechino.

Claudio Baglioni ha cantato l’inno Tania Cagnotto è stata la madrina

Le piscine di allenamento a Ostia

ROMA - Foro italico, pomeriggio caldo di metà luglio. Nemmeno un alito di vento sugli striscioni che raffigurano “Diva”, la ranocchia mascotte dei Mondiali di Nuoto. Al village “Roma09” si stanno ultimando i preparativi per l’accoglienza delle Nazionali. Da domani atleti, appassionati e vip si tufferanno nella manifestazione e affolleranno le piscine e lo stadio del nuoto. I fasti del mondiale sono qui. Tor Vergata, una decina di km a Est del Foro Italico, panoramica su cantiere ancora aperto. Qui il sole sembra picchiare più forte, sarà per i campi, l’erba secca e la polvere. Non ci sono trampolini e corsie, soltanto ruspe e gru. “Qui sorgerà la città dello sport”, annuncia il cartello all’ingresso. Il futuro è il tempo più adeguato, anche se all’immediata vigilia dei Mondiali sembra una beffa. L’impianto progettato dall’architetto Calatrava doveva essere un’opera da Guinness dei primati. Ma a Tor Vergata i lavori si sono fermati, i fondi non hanno coperto l’intero costo dell’operazione. Le squadre in arrivo a Roma gareggeranno negli impianti di Roma 1994, anzi, per dirla tutta, al Foro Mussolini, come si chiamava un’ottantina d’anni fa.

ROMA - La polvere del cantiere è stata tolta in tempo per finire sotto le note sparate in anteprima dell’inno di Roma 09. “Un solo mondo”, canta Claudio Baglioni, in total white per il suo secondo panegirico dedicato all’acqua: e i Mondiali di nuoto cominciano così, in un mezzogiorno di fuoco, in cui il taglio del nastro del Villaggio sembra mettere un punto fermo nella corsa contro il tempo per arrivare a domani, giorno del via delle gare con il prologo dei tuffi, con il fiato meno corto e le cose tutte sistemate. A quindici anni di distanza dall’edizione che fece da passerella alla baby diva, Franziska Van Almsick, le discipline acquatiche tornano protagoniste nella Capitale, con un Mondiale i cui numeri da allora sono più che triplicati. I campioni di oggi hanno la faccia del ragazzone americano, Michael Phelps, otto ori (e sette record mondiali) a Pechino; ma anche quella più nostrana di Federica Pellegrini, primatista mondiale dei 200 e 400 sl, capace di animare la

Atletica A Londra insieme nei 100 metri

Bolt contro Powell Sfida a tutta velocità Il sindaco di Roma all’inaugurazione del villaggio

vigilia con salate polemiche. A fare da madrina all’inaugurazione la campionessa dei tuffi, Tania Cagnotto. Per 17 giorni Roma sarà una piscina a cielo aperto, pronta a ospitare nella cornice del Foro Italico oltre 2.500 atleti: a fare da contorno, si fa per dire, il Villaggio, un’opera monumentale che rischia di distogliere perfino l’atten-

zione dalle gare, costata 6 milioni di euro, con passerella di sponsor; ma anche attori, cantanti, all’insegna del glamour pronto di volta in volta a sposare l’evento ’in’ del momento. I campioni sono attesi in vasca, sui trampolini, nelle acque libere di Ostia: lì aspettano che il loro sudore si confonda con l’inno, ma stavolta quello d’Italia.

LONDRA - Asafa Powell sfiderà il primatista del mondo Usain Bolt (nella foto) sui 100 metri nel Grand Prix di Londra in programma la prossima settimana. Il 26enne Powell, ex recordman dello sprint per eccellenza, si confronterà con il connazionale giamaicano sulla pista di Crystal Palace, dove sui 100 non ha mai perso in tre partecipazioni. Il meeting londinese è in programma venerdì 24 e sabato 25. Bolt detiene il record del mondo con il tempo di 9’’69, stabilito nella finale delle Olimpiadi di Pechino 2008.


40 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

SPORT La società biancoverde sollecita il sostegno di Comune, Provincia e Camera di commercio per poter presentare la domanda di ammissione in Seconda divisione

Ripescaggio Vigor, appello agli Enti Chiamata al sindaco Speranza. Mascaro: Lamezia merita il professionismo! LAMEZIA TERME — Nona in graduatoria, stando a quelle stilate più o meno ufficialmente. Per la Vigor Lamezia, dunque, difficile che si possa aprire lo spiraglio del ripescaggio in quanto la compagine biancoverde avrebbe dovuto collocarsi all’ottavo posto. Invece, le squadre ammesse alla prossima stagione di Seconda divisione saranno quasi certamente Nocerina, Vico Equense, Spezia, Valenzana, Sapri, Isola Liri, Cuoiocappiano e Poggibonsi. Insomma, una vera e propria beffa. Tuttavia, gli ambienti lametini si aggrappano a qualche “rinuncia” di una delle “otto” in considerazione anche della cifra stabilita dalla Lega calcio in 500mila euro per inoltrare la domanda di ripescaggio. Inoltre, sempre la Lega ha prorogato il termine di presentazione della domanda: non più entro il 21 luglio ma ci sarà tempo fino al 27 luglio. Ovviamente la tifoseria preme affinché non si lasci nulla di intentato per poi non mordersi le mani. Sempre negli ambienti lametini c’è la piena consapevolezza della forza dell’organico a disposizione di mister Rigoli. Si parla di vera e propria “corazzata” che nel torneo di serie D non teme concorrenza. Anzi, c’è chi si spinge ancora più in là e ipotizza una vittoria facile del campionato per poi, già a marzo del prossimo anno, programmare una seconda scalata e vincere il successivo campionato di SeconLAMEZIA TERME — L'Asd Sam-

biase 1962 comunica che in data 11 luglio ha adempiuto a formalizzare l'iscrizione al prossimo Campionato Nazionale di Serie D. La delegazione giallorossa composta dal direttore generale Pietro Iannazzo, dal dirigente Antonio Mazzei e dagli avv. ti Alessandro e Paolo Gallo nella mattinata di sabato è stata ricevuta in Via Po di Roma nella sede del Comitato Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti. A fare gli onori di casa, il segretario Mauro De Angelis, al quale è stata affidata tutta la documentazione richiesta corredata da un assegno circolare di 18.000,00 euro e dalla fideiussione 31.000,00 euro. Il dott. De Angelis ha voluto porgere il benvenuto al club lametino puntuale e preciso con l'incartamento necessario per l'iscrizione ed ha avuto parole di elogio per la grande dimostrazione di efficienza organizzativa in occasione della finale Play Off di Serie D che avrebbe dovuto svolgersi a Lamezia lo scorso 30 giugno. Contestualmente si comunica che è stata azzerata e ricostituita la composizione degli associati del club. Al presidente Rocco Scicchitano è stato affiancato il presidente Pasquale Luciano Renda e l'assemblea ha nominato poi Pasqualino Ruberto vicepresidente, Nicolino Scicchitano segretario, Emanuele Stella cassiere ed Antonio Pontieri consigliere. Terminata questa fase strettamente burocratica, la dirigenza lametina si è dedicata con maggiore concentrazione al fronte mercato. Nei giorni scorsi, infatti, il diggì Iannazzo ha concluso quattro operazioni di mercato portando alla corte di mr Aita il portiere Andrea Co-

da divisione. Ieri comunque la società di via Marconi ha indetto una conferenza stampa proprio sulla “questione ripescaggio”. Il presidente, Paolo Mascaro è stato oltremodo chiaro: «La Vigor Lamezia ha ottemperato all’iscrizione in Seconda divisione con una fidejussione di 100mila euro e all’iscrizione in serie D con una fidejussione di 31mila euro. A questo punto – ha informato Mascaro – ne occorre un’altra di 500mila euro e l’appello che facciamo è diretto alle istituzioni, ovvero Comune di Lamezia, Provincia di Catanzaro, Camera di commercio, Comalca, Lamezia Multiservizi e a tutte le altre società partecipate. Per salvare il professionismo a Lamezia questi Enti do-

vranno fare la propria parte». Mascaro ha altresì precisato che non si tratta di somme da elargire a fondo perduto, bensì «gli Enti devono farsi garanti della disponibilità economica dei soci della Vigor». Come dire, comunque sia, saranno sempre i soci della Vigor a dover rispondere in termini economici. «Si tratta – ha proseguito Mascaro – di aver garanzie reali come ci è stato detto da due Istituti bancari». Dunque, esistono spiragli concreti per il ripescaggio della Vigor ma gli Enti, il Comune con il sindaco Speranza in primis, devono fare in fretta per non arrivare in ritardo alla scadenza del 27 luglio. «Al sindaco Speranza – ha rimarcato Mascaro – chiediamo di attivarsi per formare una sorta di coordinamento istituzionale che permetta alla città di Lamezia di mantenere il professionismo». Detto ciò, quindi, la “palla” ora passa alle istituzioni presenti sul territorio, Così come è avvenuto per il Catanzaro calcio, gli Enti dovranno adoperarsi anche a sostegno della Vigor Lamezia. «Da questo punto di vista – ha chiosato Mascaro – sono sicuro che il sindaco e gli altri Enti faranno la loro parte così da offrire alla Vigor concrete speranze di ripescaggio anche perché, probabilmente, non tutte le altre pretendenti riusciranno a soddisfare le richieste della Lega». Antonio Cannone

SERIE B - REGGINA Primo test amichevole della stagione

Una valanga di gol REGGIO CALABRIA — Valanga di gol al Cascia. Nel primo test amichevole della stagione, la Reggina si è imposta per 15 reti a zero. In evidenza tra gli amaranto Joelson e Stuani: entrambi subentrati nel secondo tempo, l’attaccante brasiliano ha realizzato 3 reti, mentre il bomber uruguaiano ne ha messe a segno ben cinque. Tra gli altri marcatori, Barillà con 3 gol, Brienza con una doppietta e Ceravolo (due reti anche per lui). A prendere parte all’amichevole, anche se solo impiegato nella ripresa, Emiliano Bonazzoli, che ha raggiunto i suoi nuovi compagni ieri mattina. Walter Novellino si è detto particolarmente soddisfatto del primo test stagionale: “E’ stata una buona verifica ed un ottimo riscontro, anche se solo dopo 4 giorni di lavoro. Ovviamente dobbiamo migliorare sotto l’aspetto fisico”. Il tecnico, nel corso del collaudo, ha impiegato quasi tutti i calciatori a disposizione in ritiro. Nel primo tempo ha schierato Puggioni in porta, Adejo, Camilleri ( sostituito poi da Hallfredsson) Valdez e Rizzato in difesa; Missiroli, Volpi, Carmona

e Barillà a centrocampo; Brienza e Ceravolo. Nel secondo tempo invece hanno trovato spazio Marino, Volpi, Nicolas ed Alessio Viola, Montiel, Stuani e Joelson. “La catena di sinistra ha fatto un buon lavoro- ha spiegato ancora Novellino -. Tutti i calciatori presenti a Roccaporena fanno parte del mio progetto. Ciò che è importante per me è la mentalità con cui si approccia alla gara”. Il tecnico si è anche espresso sul neo acquisto Bonazzoli e su Volpi. “Emiliano non lo scopro io oggi – ha concluso -. Ha giocato perchè era importante che conoscesse i compagni. Volpi è il nostro capitano”. Da domani la squadra tornerà in campo per proseguire la sua preparazione in attesa della seconda amichevole, programmata per sabato pomeriggio contro un’altra rappresentativa locale. Intanto la società ha comunicato la data del terzo test: contro la Cisco Roma si giocherà il 24 luglio e non il 22 come inizialmente deciso. Confermata invece per il 30 la gara con il Sorrento. Angela Latella

Al presidente Rocco Scicchitano è stato affiancato il presidente Pasquale Luciano Renda e Pasqualino Ruberto vicepresidente

Il Sambiase vola in Serie D e piazza 4 colpi di mercato senza, l’esterno di centrocampo Daniele Carbone, il centravanti Luigi Iervasi ed il bomber Nicola Mandarano. Cosenza, 187 cm d’altezza per 82 kg di peso, nonostante il fisico imponente, è molto agile fra i pali e si presenta quale valida alternativa al riconfermato Tony Piazza. Nato il 27.01.1986 a Luzzi, è stato prelevato dal Cosenza con cui ha giocato lo scorso anno in Seconda Divisione.

Carbone, classe ’89, centrocampista esterno con dotti offensive, proviene dalla formazione dell’Hinterreggio con la quale ha disputato varie presenze in Serie D nella stagione 2008/2009 che vanno ad aggiungersi alle sette collezionate nella stagione precedente con il Cosenza. Luigi Iervasi, classe ’84, vecchio pallino del diggì Iannazzo, esplode calcisticamente nel

Crotone con cui colleziona un paio di presenze in Serie B e 3 in C1 e si conquista il titolo di cannoniere del Campionato Berretti con 19 reti. In prestito alla Vibonese di mr Geretto in Serie D, realizza 8 reti alle spalle dell’ex giallorosso Giulio Spader. Qualcosa va storto, Gigi rescinde il triennale con il Crotone del presidente Vrenna, nonostante la contrarietà di quest’ultimo, e ricomincia da Pellaro in Eccel-

In Calabria il giocatore più promettente della Primavera dell'Inter, tanto da essere inserito nella lista Champions

Il difensore centrale Andrea Mei al Crotone CROTONE — Il Crotone si è assicurato l’ingaggio del difensore centrale Andrea Mei, 20 anni, proviene dall'Inter con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino. Il difensore, che nella passata stagione è stato più volte aggregato alla prima squadra nerazzurra, è stato giudicato quale giocatore più promettente della Primavera dell'Inter, tanto da essere inserito nella lista Champions 2008/2009. Oltre al nuovo ingaggio, il Crotone ha siglato un accordo biennale col portiere romano Simone Farelli che aveva già difeso la porta della squadra calabrese in questa stagione, risultando

Oltre al nuovo ingaggio, il Crotone ha siglato un accordo biennale col portiere romano Simone Farelli che aveva già difeso la porta della squadra in questa stagione

determinante nella finale Playoff di Benevento. «Riconfermo Simone Farelli con un contratto biennale - ha detto il presidente del Crotone, Salvatore Gualtieri - perché non dimentico quello che ci ha dato nella passata stagione. Si tratta di un ottimo ragazzo, importantissimo anche nello spogliatoio, nonché portiere affidabilissimo, ed era giusto che rimanesse a Crotone». L’acquisto di Mei conferma la linea positiva e proficua avviata dalla società pitagorica impegnata a valorizzare tanti giovani promettenti da allevare in vista di futuri palcoscenici da Serie A.

lenza dove realizza 16 gol, ripetendosi nella stagione successiva a Capo Vaticano. L’anno dopo torna in Serie D a Paola, ma le sue 13 marcature non bastano per salvare la squadra della città del Santo. La storia recente lo vede con la maglia del Castrovillari con cui realizza 5 reti, prima di traferirsi in Sicilia all’Adrano con cui raggiunge i Play Off anche grazie alle sue 6 reti. Nella stagione scorsa le reti di Iervasi non bastano a salvare un disperato Castiglione. Nicola Mandarano, professione bomber, nato il 26.03.1982 a Praia a Mare, è la nuova punta del Sambiase. Mandarano, che assicurerà al fronte offensivo giallorosso quel peso in più finora assente, ha molta confidenza con il gol: nell’ultima stagione con il Praia in Eccellenza, nonostante venisse da un infortunio, ha realizzato 14 centri. Anche nella passate stagioni, il ventisettenne dell’alto-tirreno che ha girovagato mezza Serie D meridionale (Trapani, Siracusa, Vittoria, Pomigliano, Ragusa…) è andato quasi sempre in doppia cifra. Al Sambiase, al termine di una stagione tribolata in casa Praia, Nicola Mandarano arriva entusiasta e convinto di aver trovato l'opportunità per rilanciarsi nel calcio semiprofessionistico. red. spo.


Pag. 41

APPUNTAMENTI il Domani

Giovedì 16 Luglio 2009

TEATRO - MUSICA - CULTURA - CONVEGNI - DANZA - ARTE - LIBRI - SOCIETÀ

LAMEZIA TERME La quarta edizione del "Demofest"

Malika, Arisa e Roy Paci LAMEZIA TERME — Dopo Rosa Martirano e la star cubana Augusto Enriquez con la sua Mambo Band, ospiti della prima serata, la quarta edizione del "Lamezia Demofest", la finale nazionale di "Demo l'Acchiappatalenti" di Rai Radio Uno che si svolgerà a Lamezia Terme nei prossimi 23, 24 e 25 luglio condotta da Michael Pergolani e Renato Marengo, ospiterà anche Malika Ayane, Arisa e Roy Paci con gli Aretuska.

CATANZARO

Intervista a Yasmin

SOVERATO Conferenza stampa in vista del Film Festival

Mgff, oggi presentazione SOVERATO — Oggi la conferenza stampa di presentazione del Magna Graecia Film Festival di Soverato, giunto alla sua 6ª edizione, L’appuntamento è per le 12 presso il palazzo comunale di Soverato. Il Magna Graecia Film Festival è giunto alla sua 6ª edizione e si svolgerà a Soverato dal 18 al 26 luglio con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Padrino d’eccezione Gabriel Garko.

S. CATERINA

SOVERATO

Corrinsieme la 14ma edizione

Mostra di Franco Azzinari

CORTALE

ROCCELLA

Jazz & Vento Festival

Battiato in concerto

SATRIANO

Spettacolo cabaret con Baz

Sabina Guzzanti

ad Acri

TIRIOLO

Corto d’autore Cortovisione


42 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA LAMEZIA TERME Super ospiti al Demofest dal 23 al 25 luglio nella finalissima 2009 di "Demo L'Acchiappatalenti" di Rai Radio Uno

Malika Ayane, Arisa e Roy Paci Nel villaggio musicale urbano più grande d'Italia, saliranno alcuni attesissimi protagonisti della musica italiana LAMEZIA TERME — Malika Ayane,

Arisa e Roy Paci, super ospiti al Lamezia Demofest dal 23 al 25 luglio nella finalissima 2009 di "Demo L'Acchiappatalenti" di Rai Radio Uno. Dopo Rosa Martirano e la star cubana Augusto Enriquez con la sua Mambo Band, ospiti della prima serata, la quarta edizione del "Lamezia Demofest", la finale nazionale di "Demo l'Acchiappatalenti" di Rai Radio Uno che si svolgerà a Lamezia Terme nei prossimi 23, 24 e 25 luglio condotta da Michael Pergolani e Renato Marengo, ospiterà anche Malika Ayane, Arisa e Roy Paci con gli Aretuska. Dopo l'apertura del 23 luglio con l'omaggio alla musica cubana, sull'imponente palcoscenico del "Demo Village", il villaggio musicale urbano più grande d'Italia, saliranno alcuni attesissimi protagonisti della musica italiana del momento. Malika Ayane, super ospite della seconda serata del 24 luglio, è certamente la vera rivelazione dell'anno. Milanese, 25 anni, di mamma italiana e padre marocchino, con il brano "Come foglie" scritto da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro ed eseguito a Sanremo anche con Gino Paoli, si è subito imposta al grande pubblico, centrando al contempo l'unanime consenso della critica. Oggi è certamente la cantante italiana più radiodiffusae tra le più amate dai giovani. In attesa di conoscere i vincitore della seconda serata del Lamezia Demofest, Malika terrà un concerto di quaranta minuti con i suoi musicisti Giorgio Cocilo-

vo, Marco Mariniello e Leif Searcy. Il 25 notte, in attesa della proclamazione del vincitore assoluto del "Lamezia Demo Award - The best of the year", migliore nuova demoproposta dell'anno, due super ospiti: Arisa, vin-

“Magna Graecia Film Festival” oggi la presentazione ufficiale SOVERATO — Oggi la conferenza stampa di presentazione del Magna Graecia Film Festival di Soverato, giunto alla sua 6ª edizione, L’appuntamento è per le 12 presso il palazzo comunale di Soverato. Il Magna Graecia Film Festival è giunto alla sua 6ª edizione e si svolgerà a Soverato dal 18 al 26 luglio con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Padrino d’eccezione Gabriel Garko ospite al Festival il 25 e il 26 luglio. La giuria 2009 è composta da Ettore Scola, Ugo Gregoretti, Franco Di Giacomo, Rosalinda Celentano, Silvia Scola e selezionerà: Migliore Opera Prima, Attore, Attrice, Interprete e Regista rivelazione, Gran Premio della Giuria. Il Festival, dedicato alle opere prime, conferma il gemellaggio con il Festival Annecy Cinema Italien premiando l’opera prima vincitrice a Soverato con l’inserimento nella selezione ufficiale del Festival francese. Inoltre per l’edizione 2009 una selezione delle opere in concorso sarà portata a Los Angeles nell’ambito della prestigiosa rassegna Cinema Italian Style sotto la direzione artistica di Silvia Bizio che assieme a Gianvito Casadonte direttore artistico del mgff, ha presentato il progetto al Festival di Cannes 2009. Come ogni anno il festival è diffuso in mondovisione da Rai Sat. Eventi e Premi Speciali edizione 2009: Colonna d’Oro per la promozione del Cinema Italiano nel mondo al Maestro Nicola Piovani; Ettore Scola - Il lato buffo dell’esistente (20 – 26 luglio), un viaggio immaginifico per scoprire attraverso schizzi, vignette, caricature e bozzetti per scenografie, il lato bur-

lesco e satirico, ma al tempo stesso toccante, del celebre regista; presentazione dello spot “Prevenzione Hiv” realizzato da Giorgio Pasotti con Pietro Taricone, Vincenzo Cantatore, Maria Giulia Goretti, Claudia Pandolfi, Daniele Liotti; presentazione del libro “Plagiata” di Claudia Vincenzi edizioni Mondadori; proiezione del cortometraggio “Skizzofrenica” di Silvia Scola; proiezione del docu film “Totò ed io” di Liliana De Curtis, Diana De Curtis, Francesco Brancatella.

citrice del Sanremo giovani 2009 e la straordinaria band di Roy Paci e gli Aretuska, che farà tappa a Lamezia tra due concerti in Spagna e Germania. Previste anche quest'anno nei tre giorni del Lamezia Demofest, festi-

val-fiera della nuova musica italiana, oltre centomila persone da tutto il Sud. Nelle tre serate del 23, 24 e 25 luglio, comunque, sul palco principale del "Lamezia Demofest", per il quarto an-

no consecutivo, vera protagonista sarà la gara tra le migliori dieci giovani band selezionate durante l'anno da "Demo l'Acchiappatalenti": Francesco Forni di Roma, Erika Biavati di Bologna, i Vinegar Socks di Roma, Cocò Gulotta e Bottega Retrò di Palermo, gli Hoosh di Udine e Trieste, Elena Vittoria di Bergamo, Rummer & Grapes di Sangemini Termini, gli Arangara di Bologna, i 2 Pigeons di Milano e l´Altroparlante di Napoli. Insieme al titolo più prestigioso di "Lamezia Demofest Award - Migliore Nuova Proposta dell´anno", saranno assegnati altri premi, “Demo’s Best Voice" a Daria Biancardi di Palermo, "Demo’s Etno Award“ ai Calabria Logos di Cosenza, "Demo’s Rap Award" ai vincitori della sezione Rap. All'interno del Villaggio Musicale anche un'area fieristica con etichette indipendenti e prestigiosi stand, tra cui quelli di Afi, Assomusica, Siae, Audiocoop, Musicalnews, Kataweb Musica, Rai Trade Edel, Note Legali, Toast Records, One E Music. L'ingresso al villaggio ed ai concerti è libero. Nelle precedenti edizioni ci sono state circa duecentomila presenze, tra visitatori e spettatori. Il prestigioso festival-fiera della nuova musica italiana è organizzato da Ruggero Pegna e Comune di Lamezia Terme, con la collaborazione di Palco Reale di Gianni Sergio, Regione Calabria Assessorato al Turismo, Provincia e Camera di Commercio di Catanzaro, Lamezia Multiservizi.

l’azienda informa

L’acqua sorge limpida a 1000 mt d’altezza nel Parco Naturale delle Serre

Il benessere naturale della “Fonte del Principe” Mongiana “L’acqua è vita e aiuta a mantenere sano il tuo organismo”. Nelle scelte che riguardano la tua vita e la tua salute, scegli il meglio, scegli l’acqua oligominerale Fonte del Principe, batteriologicamente pura e cristallina, con caratteristiche chimico-fisiche eccellenti. I suoi effetti benefici e salutari furono scoperti e valorizzati fin dal 1591, dal principe Fabrizio Cafara, il quale, percorrendo a cavallo un luogo pittoresco formato da rigogliose foreste in un’atmosfera di fascino e di stupore, fu attratto dalla limpidezza dell’acqua e la bevve, ravvisandone immediati e benefici effetti. Da allora, quell’ameno luogo, fra i comuni di Mongiana e Fabrizia, denominato Cropani, rappresenta una fonte di benessere naturale e da qualche anno,

alcuni imprenditori locali, hanno deciso di far conoscere le peculiarità di questa importane acqua anche a chi non ha lo fortuna di frequentare l’affascinante territorio ricoperto dal verde oro della foresta in estate e di candida neve in inverno, imbottigliando e commercializzando in Italia e all’estero il prezioso liquido. L’acqua “Fonte del Principe”, leggerissima, indicata per le diete povere di sodio, caratterizzata da un basso residuo fisso e da una bassa durezza, sorge limpida a 1000 m di altitudine tra le montagne calabresi del Parco Naturale Regionale delle Serre. Quando bevi acqua, pensa alla tua salute, bevi acqua Fonte del Principe e sarai sempre in piena forma. Per info: www.fontedelprincipe.it


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 43

APPUNTAMENTI CALABRIA Si è concluso con successo il 6° Raduno Sociale della Scuola di Arti Marziali del maestro Tonino Guerra, svoltosi in Sila

In mostra la nobile arte del TaeKwonDo Lo stage è terminato con varie esibizioni che hanno evidenziato la preparazione degli atleti CATANZARO — Si è concluso con piena soddisfazione di tutti i partecipanti il 6° Raduno Sociale della Scuola di Arti Marziali TaeKwonDo Guerra di Catanzaro; l’evento sportivo ideato e voluto dal maestro Tonino Guerra, è stato riservato ai soli tesserati del sodalizio ed è stato organizzato di concerto con l’Associazione Culturale e Musicale “Catanzaro Spettacoli” che ne ha curato la parte musicale tramite i suoi giovani artisti cantanti. Lo stage si è svolto dal 10 al 12 luglio presso la struttura alberghiera dell’Hotel Olimpo di Villaggio Mancuso (Sila di Catanzaro); in questi 3 giorni, la squadra agonista capitanata dai coach Anna Guerra e Maria Fragale si è cimentata in tecniche di combattimenti e forme nel pieno rispetto delle linee guida della F.I.Ta (Federazione Italiana TaeKwonDo). La preparazione atletica è stata curata dal prof. Edoardo Morelli. Attraverso il raduno, il maestro Tonino ha ribadito l’importanza della “concentrazione” prima e durante le competizioni agonistiche, elemento fondamentale per disputare un’ottima prestazione in gara. Tutte le fasi del raduno sono state coordinate dal comitato genitori, presieduto da Antonio Condino coadiuvato dai consiglieri Antonio Castagna, Concetta Colacino, Vitaliano Cavigliano e Daniela Colacino. La parte conclusiva del raduno è stata dedicata ad una dimostrazione pratica di questa nobile disciplina olimpica, durante la quale oltre ai “Baby del TaeKwon Do”, si sono esibiti in prove di potenza e abilità (rotture tavolette) gli atleti Michael Veraldi, Oscar Lodari, Davide Pellicanò, Lucia Longo, Domenico Zinzi e lo stesso maestro Guerra. La cerimonia di chiusura, con la regia di Vitaliano Costanzo della Catanzaro Spettacoli, è stata allietata dalle splendide e melodiche voci di Anna Guerra, Concetta Colacino, Martina Condino e Fiorella Costanzo. Hanno ricevuto gli attestati di merito sportivo gli atleti: Alessia Condino, Luigi Castagna, Gabriele Posella, Luigi Citriniti, Fiorella Costanzo, Martina Condino, Lucia Longo, Davide Pellicanò, Domenico Zinzi, Oscar Lodari, Michael Veraldi, Enzo Licalsi e Andrea Cavigliano.

Il gruppo dei partecipanti al sesto raduno organizzato della scuola di arti marziali del maestro Guerra, svoltosi di recente in Sila

Nei tre giorni di stage in Sila i partecipanti hanno dimostrato l’ottimo livello della loro preparazione sotto l’occhio vigile degli istruttori Anna Guerra e Maria Fragale e la supervisione del maestro Guerra, che si è anche esibito alla fine del raduno

Un momento dell’esibizione del Maestro Guerra

Il coach Anna Guerra durante gli allenamenti

Lucia Longo nel corso della sua performance

Un altro momento dell’interessante raduno in Sila

Domenico Zinzi impegnato nel corso dell’esibizione

Domenico Zinzi concentrato in una fase degli allenamenti


44 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

La quarantaquattresima edizione del Gran galà del Pescespada il 26 luglio a Bagnara Calabra

Pino Daniele in concerto ad Acri IL CARTELLONE

La nona edizione di “Altomonte Rock Festival” sabato 25 luglio

ACQUARO (Vv) - Le Orme in concerto Sabato 21 agosto, alle ore 21.30, Le Orme in concerto in piazza con ingresso gratuito. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. ACRI (Cs) - Assises Sedute in Opera E’ stata inaugurata l’ Assises Sedute in Opera, collezione Philippe Delaunay a cura di Boris Brollo che si terrà fino al 20 settembre, presso il Maca - Museo Arte Contemporanea Acri Palazzo Sanseverino - Piazza Falcone, 1 - Acri. Orari: 9.00/13.00 - 16.00/20.00 - chiuso lunedì. Info: 0984.953309 - www.museovigliaturo.it - maca@museovigliaturo.it. ACRI (Cs) - Spettacolo dei Fichi d’India Giovedì 13 agostoin occasione di "Amphiteacri 2009" si svolgerà lo spettacolo dei Fichi D'India nella sua nuova tournèe estiva. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.30, posto unico non numerato euro 10.00 compreso di prevendita. I biglietti si possono acquistare nelle prevendite abituali. Per info Esse Emme Musica di Maurizio Senese www.essemmemusica.it. ACRI (Cs) - Pino Daniele in concerto Lunedì 17 agosto, in occasione di "Amphiteacri 2009" Pino Daniele con la sua tournèe dal titolo "L’electric Jan" tour 2009 toccherà le maggiore città italiane per poi partire in un tour europeo. L'evento si svolgerà nell'anfiteatro di Acri, il prezzo del biglietto è di euro 15.00 compreso le prevendite, inizio dello spettacolo ore 21.30. I biglietti si possono acquistare nelle prevendite abituali. Per info Esse Emme Musica di Maurizio Senese www.essemmemusica.it. ACRI (Cs) - Spettacolo di Sabina Guzzanti Lo spettacolo di Sabina Guzzanti, Vilipendio tour, si terrà il 22 agosto, in occasione di "Amphiteacri 2009". L'evento si svolgerà all'anfiteatro di Acri con inizio alle ore 21.30. Il costo del biglietto è di euro 15,00 compreso di prevendita. I biglietti si possono acquistare nelle prevendite abituali. Per info Esse Emme Musica di Maurizio Senese www.essemmemusica.it. ALTOMONTE (Cs) - Altomonte Rock Festival La IX edizione di Altomonte Rock Festival si terrà al Teatro di Altomonte - sabato 25 luglio 2009 alle ore 21.00 con ingresso gratuito. La kermesse rock prevede band emergenti provenienti da tutta la penisola è una band dalla Germania. Tra i gruppi ospiti i “Plaster Casters”, vincitori della scorsa edizione. Per info: www.altomonterockfestival.it-infoline: 3881730517. AMANTEA (Cs) - Nino Frassica, concerto-spettacolo Concerto-spettacolo di Nino Frassica & Los Plaggers band, 18 luglio, ore 21.30, Parco della Grotta di Amantea. Ingresso libero (organizzazione Comune di Amantea, Mira Marketing & Service); informazioni www.ruggeropegna.it. AMANTEA (Cs) - Spettacolo di Leo Gullotta Spettacolo di Leo Gullotta, "A Minnazza", 1 agosto, ore 21.30, Parco della Grotta di Amantea. Ingresso libero (organizzazione Comune di Amantea, Mira Marketing & Service); per ulteriori informazioni www.ruggeropegna.it. AMANTEA (Cs) - Concerto dei Napoli Opera Concerto dei Napoli Opera con Barbara Bonaiuto (dall'Orchestra Italiana), 13 agosto, ore 21.30, Parco della Grotta di Amantea. Ingresso libero (organizzazione Comune di Amantea, Mira Marketing & Service). Informazioni: www.ruggeropegna.it. BADOLATO (Cz) - Sagra di prodotti tipici locali Martedì 11 agosto 2009 a Badolato Marina, piazzale Centro Sociale di Aggregazione ed Incontro, si svolgerà la seconda sagra di prodotti tipici locali. La serata sarà allietata da un gruppo musicale etnico-popolare. Per info: 338/2839619. BADOLATO (Cz) - Badolato Summer Festival In prossimità della stagione estiva, la Consulta Giovanile “Ulixes” di Badolato dopo una serie di assemblee e riunioni tenute negli ultimi mesi ha messo in cantiere una serie di iniziative e progetti nati da gruppi di lavoro interni all’organismo stesso. Nonostante i ritardi rispetto al consueto tabellino di marcia - dovuti anche alla mancanza di risposte istituzionali certe da parte degli enti pubblici, a cui la Cgb ha inoltrato i propri progetti e richieste - il carnet degli eventi del-

l’estate 2009 si prospetta ricco e interessante. Tornano i classici appuntamenti del Badolato Summer Festival, manifestazione ormai giunta alla sua nona edizione, con la quarta edizione dei Giochi senza frontiere che si realizzeranno sulle spiagge di Badolato nei giorni 17 e 18 agosto. A ciò seguirà una serata di musica e divertimenti, nella quale verranno effettuate le premiazioni delle squadre vincenti del Gsf. La nona edizione del Badolato Summer festival sarà caratterizzata quest’anno da una connotazione artistica che si svilupperà intorno alla realizzazione di un’estemporanea di pittura, che si terrà nei giorni 21-22 e 23 agosto in Badolato borgo, con un concorso aperto ad amatori e non, il cui bando è scaricabile dal sito www.cgbtube.blogspot.com. Il concorso dell’estemporanea si concluderà con una serata di intrattenimento e relativa premiazione, durante la quale verranno anche allestite mostre di artisti fuori concorso. La Consulta Giovanile Ulixes ha deciso di puntare alla realizzazione di una rassegna cinematografica che si svolgerà nella prima decade di agosto, che cercherà di stimolare la gente, i giovani e il pubblico tutto ad eventuali discussioni o dibattiti. Sarà previsto, inoltre, un torneo amatoriale di tennis presso i campetti comunali di Badolato marina dal 27 luglio al 2 agosto. L’organismo giovanile ha ritenuto altresì necessario, grazie anche ad un percorso assembleare svolto da marzo a giugno (che porterà nel mese di settembre ad un ricambio generazionale interno), a stimolare un certo tipo di discussione e di dibattito soprattutto a livello istituzionale interessando in primis l’ente Comune, al quale è stato inoltrato un documento modulare, composto da una parte di analisi e un’altra di proposte da realizzare a medio o lungo termine in ambito comunale, intitolato “Giovani, idee e movimento-giugno 2009”. L’obiettivo è che il documento venga discusso pubblicamente in una tavola rotonda alla presenza dei ragazzi della Cgb, organi amministrativi, associazioni, forze politiche, al fine di partecipare attivamente (come si dovrebbe!) alle scelte della vita amministrativa di Badolato, non limitandosi esclusivamente alla realizzazione di attività ricreative e culturali. BAGNARA C. (Rc) - Gran Galà del Pescespada L’ultima domenica di luglio (domenica 26) si terrà a Bagnara Calabra la 44 edizione del Gran Galà del Pescespada. La manifestazione ideata dall’Associazione turistica Pro Loco, patrocinata dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Reggio Calabria e dal Comune di Bagnara Calabra, ha l’obiettivo di promuovere una delle più antiche tradizioni del territorio, la caccia del pescespada, e valorizzare la gastronomia locale. Falk, ballo in piazza, momenti culturali e degustazione animeranno i giorni del gran galà per rivivere le antiche tradizioni bagnaresi legate al mare e contribuire alla rievocazione, per non dimenticare le antiche origini marinare. La manifestazione prevede la collaborazione del Consorzio Turistico “Costa Viola” delle Pro Loco e sarà seguito dalla Protezione Civile e dalle forze dell’ordine “Aquile di Gioia Tauro”. Tra le novità la manifestazione prevede la filodiffusione sul corso principale a creare un’atmosfera unica nella cittadina e la collaborazione artistica di Otello Profazio, cantautore italiano nonché cantautore dialettale calabrese di genere folk. L’Associazione ha inoltre pensato di sorteggiare 5 kg del prelibato pesce tra chi acquisterà il biglietto della sagra, attendendo il gran finale del galà. Biglietti famiglia e special soci unpli saranno acquistabili nei giorni precedenti direttamente presso la sede dell’associazione. L’appuntamento è per le ore 18.00 in Piazza Matteotti. A far da cornice a quest’evento parteciperanno diversi produttori locali con stand e area de gustative di prodotti locali. Le televisioni a diffusione regionale danno una notevole rilevanza a tale avvenimento, che rappresenta non solo un immancabile appuntamento gastronomico con squisite pietanze a base del prelibato pesce, preparate ad arte da esperti cuochi, ma anche un importante e significativo momento di crescita culturale e sociale. BAGNARA C. (Rc) - Concerto di Massimo Di Cataldo Sabato 15 agosto a Bagnara, in provincia di Reggio Calabria, concerto di Massimo Di Cataldo, organizzata dall’Amministrazione comunale presso il Centro Storico con inizio alle ore 21.30. Ingresso libero. Per Info: www.essemmemusica.it. BIANCO (Rc) - Memorial Paolo Musolino Giorno 1-2 agosto, presso il lido "Le dune bianche", 3° memorial "Paolo Musolino", torneo internazionale di scacchi. Consegna di borse di studio e computers a studenti delle scuole elementari e medie della Locride. Tra tutti gli scolari delle scuole elementari e medie presenti alla cerimonia di premiazione del 2 agosto, purchè regolarmente accompagnati da almeno un genitore, verranno sortegiati due computers supplementari donati personalmente dal presidente dell'associazione. BOCCHIGLIERO (Cs) - “Teatro in Campo” L'Associazione "La Compagnia dei Matti" insieme alla cooperativa "Giolli" organizzano: campo estivo di teatro latino-americano "Teatro in Campo”, dal 17 al 23 agosto, a Bocchigliero

(Cosenza) Località Marmare (Sila). 7 giorni di laboratorio sul teatro Latino-Americano (Teatro dell'Oppresso) che fornirà demeccanizzazione, coscientizzazione, divertimento e tempo da dedicare al proprio corpo e alla propria mente. Il costo del campo è di euro 150,00. Il saldo del pagamento dovrà essere effettuato nella mattinata del 17 agosto, al momento dell'accoglienza. Il corso sarà attivato se si raggiunge un minimo di 15 iscritti. Il costo comprende tutto (vitto e alloggio). L'accoglienza è prevista nella mattinata di lunedì 17 agosto. Si chiede di prevedere le partenze solo nel pomeriggio del 23 agosto (per arrivi e partenze, servizio navetta dalla stazione ferroviaria di Rossano). BORGIA (Cz) - Sandro Giacobbe in concerto Sabato 3 ottobre, alle ore 21.30, Sandro Giacobbe in concerto in piazza con ingresso gratuito. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. CARDINALE (Cz) - “La notte delle piccole stelle” "La notte delle piccole stelle": è il motto che accompagnerà la sfilata di moda dei bambini che avrà luogo il 30 luglio alle ore 21.30, in piazza Umberto I, a Cardinale. La manifestazione culturale promossa da Antonio Iezzi, attuario del Ter Calabro, con l'aiuto di Daniele Caterina, Rosa De Francesco e Caterina Lombardo, vedrà la partecipazione di Cassandra della trasmissione televisiva "Amici", di Filippo Paci di "Uomini e donne" (canale 5) e di Maria Rosaria Juli che presenterà la serata. CARIATI (Cs) - “Cariati - Città della tarantella” Mare, musica, letteratura in piazza e identità. Sono queste le chiavi di lettura dei prossimi appuntamenti nel mese di luglio, della programmazione estiva socio-culturale “Cariati – Città della Tarantella”/26esima edizione. Il ricco cartellone, proposta unitaria coerente e di qualità, sintesi delle due iniziative istituzionale e delle associazioni, ha preso ufficialmente il via sabato 4 luglio con la partecipatissima cerimonia del Premio Herakles nel centro storico, start di qualità dell’estate ionica.Sabato 18 luglio, sempre alle ore 21.30, questa volta nel Centro Storico (piazza Friozzi) è previsto il concerto di Pietro Minutolo e Pino Amendola (in arte Bino Dola). Ancora musica, domenica 19, quando ad esibirsi, con una “Sinfonia per il Mare” sarà l’ormai famosa ed affermata Banda Musicale “Città di Cariati”. L’appuntamento è, alle Ore 21.30, sul Lungomare nei pressi della Madonnina.” Venerdì 24, alle ore 21.30, nel centro storico, in piazza Friozzi, parte la felice stagione 2009 dei caffè letterari in piazza. Il 18° appuntamento della serie iniziata qualche anno fa, il primo della programmazione, è intitolato “Viaggio nell'universo dei poeti calabresi”. Sarà coordinato dal poeta Rocco Taliano Grasso ed impreziosito dalle letture dell'Attore Mario Lucarelli. CARIATI (Cs) - Seminario La Città di Cariati ospiterà il 26 agosto uno dei più importanti seminari nazionali su quello che in tutto il mondo viene chiamato e identificato come il “Web 2.0”. Promosso da Otto Torri sullo Jonio, l’importante evento didattico, aperto alla partecipazione di studenti e responsabili d’azienda di tutt’Italia, è organizzato da Ninja marketimg.it, il primo blog/osservatorio sul marketing non-convenzionale, in partnership con l’Amministrazione comunale di Cariati. Il seminario si colloca nell’ambito della Scuola Estiva in Management dell’Identità, esperienza unica nel suo genere in Italia e cuore didattico del Meeting Euromediterraneo, giunto quest’anno alla sua ottava edizione. CARLOPOLI (Kr) - “Milòn Mèla”, laboratorio Milòn Mèla Source’s Research laboratorio residenziale fino al 20 luglio a Carlopoli. L'attività si basa su tecniche tradizionali trasmesse da antiche discipline dell'India e tecniche innovative legate all'esperienza del Teatro delle Sorgenti, diretto da Jerzy Grotowski, a cui Abani Biswas collaborò dal 1979 al 1983. Il laboratorio propone metodi di apprendimento non verbale; i partecipanti lavorano insieme agli artisti di Milòn Mèla: 6 danzatori Chhau; 3 musicisti Baul; 3 danzatori Gotipua; 4 maestri dell’arte marziale Kalaripayattu (Kerala); 1 maestro di canto Dhrupada accompagnato da un percussionista; 2 attori; direzione Abani Biswas. Si praticano azioni guidate dai maestri tradizionali e coreografie di antiche danze Chhau e Gotipua, le Forme di saluto del Kalaripayattu e antichi canti tradizionali. Il 20 luglio, è prevista una dimostrazione di lavoro dei partecipanti insieme agli artisti. Partecipazione, vitto, alloggio 250 euro. E’ previsto unno sconto per studenti e professionisti del teatro. Per ulteriori informazioni scrivere una mail all’indirizzo di posta elettronica milonmela@sify.com; oppure contattare i numeri telefonici di seguito riportati 368/3750512 - 338/8976899 - 331/5325497.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 45

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Non c’è duo senza S... tre...ss”, spettacolo di cabaret con Battaglia e Miseferi a Carlopoli

Commedia in vernacolo a Catanzaro Lido IL CARTELLONE

Concerto dei Nomadi in programma il 16 agosto a Casignana

CARLOPOLI (Cz) - In scena Battaglia e Miseferi La Roma Touring di Francesco Corea comunica che giorno 12 agosto presso Piazza Brutto a Carlopoli (Cz) con inizio alle ore 21.30 si solgerà lo spettacolo di cabaret con il duo comico del Bagaglino di Canale 5 Battaglia e Miseferi dal titolo "Non C'è duo senza S...tre...ss".

CATANZARO - Happy hour al Santa Fe Beach Ogni mercoledì, nella coinvolgente ed elegante atmosfera del “Santa Fe Beach”, con la luce soffusa del tramonto, un momento di relax in una cornice verde, baciata dal mare, “un'ora felice” per degustare appetitose sfiziosità che accompagnano ottimi e variegati cocktail. Divani, cuscini, sedute “illuminate”, le musiche eleganti e sofisticate della “So What” band, garantiscono l’ambiente ideale per un happy hour suggestivo. Ore 18,30 – 21.30.

CASIGNANA (Rc) - Nomadi in concerto Domenica 16 agosto 2009, alle ore 21.00, Nomadi in concerto a Casignana (Rc). In piazza centrale con ingresso graCATANZARO - Festeggiamenti per San Vitaliano tuito. Quattro giorni di iniziative religiose e civili in onore del Santo patrono della Città di Catanzaro. Si svolgeranno fino a oggi, CATANZARO - Estate 2009 a Lido con un programma ricco di appuntamenti i festeggiamenti per Catanzaro Lido accende l’estate. Sono diversi infatti gli ap- San Vitaliano, nati quest’anno dalla sinergia tra le istituzioni puntamenti programmati nel quartiere, che andranno in politiche e quelle religiose. Il programma è stato presentato iescena nei prossimi giorni. Un programma ricco e svariato, ri mattina presso la sede arcivescovile alla presenza di monsimesso a punto in sinergia dalla Regione Calabria, dal Co- gnor Antonio Ciliberti, arcivescovo di Catanzaro-Squillace. mune di Catanzaro e dall’associazione dei commercianti Programma festeggiamenti civili, che andranno ad affiancaMarina Impresa. Dopo vari incontri è stato dunque stilato re quelli più prettamente religiosi: oggi in piazza Duomo si un calendario intenso che partirà nei prossimi giorni. Ad terrà, con inizio alle ore 18.00, la fiera gastronomica con deesempio, dal 20 luglio gli artisti di strada animeranno le se- gustazione ed esposizione di prodotti tipici locali, alle ore rate estive fino al 20 agosto. Tale iniziativa è curata dall’as- 20.30 andrà in scena il musical “La mia notte dei miracoli”, le sociazione Marina Impresa, presieduta da Sergio Mancuso, storie di Pinocchio e Anastasia a cura dell’associazione Csen e finanziata dalla Regione Calabria, rappresentata nel quar- Riccado La Croce Danza. Oggi si svolgerà, con inizio alle ore tiere dal consigliere regionale Pietro Amato. Lo stesso Ama- 18.00, la processione del Santo Patrono per le vie del Centro; to, su richiesta del comitato festa della Parrocchia Santa Ma- alle 19.30 è previsto il concerto bandistico della Banda di ria di Porto Salvo di Catanzaro Lido, si è adoperato per con- Guardavalle, seguiranno lo spettacolo musicale dei Musica tribuire all’organizzazione della festa in onore della Ma- Dentro e il cabaret direttamente da Made in Sud con Enzo Fidonna, un evento molto sentito dai cittadini e dagli emi- schietti, i Gemelli De Falco e Pasquale Palma. Chiuderanno i granti, che quest’anno offrirà una serie di manifestazioni di fuochi pirotecnici. intrattenimento che cominceranno dal 22 luglio e si concluderanno il 26 in piazza A. Garibaldi. Infatti, il 22 luglio alle 21.30 aprirà la serie la commedia in vernacolo di Piero Pro- CATANZARO - Manifestazione musicale copio e del teatro Hercules, in collaborazione con l’assesso- Manifestazione musicale “Drums’n guns festivals”, organizrato comunale alla Cultura. Il 23alle 21.30 avrà luogo il con- zato dal Movimento dei Musicisti di Catanzaro, previsto per i certo Memorial Giovanni Barone con l’esibizione di noti ar- giorni oggi-17-18 luglio presso l'Hemingway Pub, Giovino. Si tisti locali, un evento organizzato in collaborazione con la tratta di un'occasione per creare aggregazione fra le diverse Provincia e la IV Circoscrizione. Il 24 sarà la volta di un mu- realtà giovanili e per promuovere l'offerta artistica di Catansical interpretato dalle voci bianche della scuola parificata zaro e provincia. Nei tre giorni di festival si esibiranno in totaMaria Immacolata in scena alle 21.00, mentre alle 22.00 si le 18 band, i cui stessi componenti hanno provveduto anche esibirà la scuola di danza di Laura Borelli, serata questa or- all'organizzazione complessiva dell'evento, dall'ideazione, alganizzata in collaborazione con l’Associazione Marina Im- la logistica ed alla promozione. presa.Il 25alle 21.30 ci sarà il concerto Notte Rock con gruppi locali ed all’interno della rassegna si esibiranno con il loro cabaret la famosa coppia Battaglia & Miseferi. Il 26 gran- CATANZARO - Memorial Daniele Sergi de evento alle 22.00; infatti, si terrà sempre a piazza GariSabato 18 luglio 2009 dalle ore 17.00 presso il campo di calbaldi il concerto di Marco Masini, organizzato dalla Regione Calabria che contribuirà con il suo apporto a tutti gli even- cio del Poli Giovino si svolgerà la seconda edizione del "Meti, tra cui la chiusura, con un grande spettacolo pirotecnico morial Daniele Sergi" voluta ed organizzata dagli amici del di una ditta di Messina vincitrice della XI rassegna naziona- quartiere di Giovino. Gli amici, oltre a ricordare l'indimentile pirotecnica. Sempre domenica alle 16.30 nella zona di Ca- cabile Daniele, intendono promuovere un evento culturale e sciolino si svolgerà la prima regata dei Rioni, una competi- sportivo all'insegna del divertimento e della socializzazione e zione in onore della Madonna di Porto Salvo, durante il qua- nello stesso tempo diffondere una campagna di sensibilizzale competeranno tra loro diversi equipaggi in rappresen- zione affinchè tutti indistintamente possano prendere cotanza dei vari rioni di Catanzaro Lido. A questo programma scienza della pericolosità che comporta l'uso dei mezzi di losi affiancherà pure quello liturgico elaborato dal parroco comozione (auto - moto). don Alessandro Carioti con la novena e le tradizionali processioni del sabato e della domenica. Dal 10 al 23 agosto a CATANZARO - “Pilu e cuntrapilu”, commedia Lido si terrà invece il Marinfest, organizzato dall’assessorato comunale alla Cultura con musica e danze popolari ed in- Piero Procopio e l'associazione Hercules giorno 22 luglio, altrattenimento di vario genere. Negozi aperti, luminarie ed le ore 21.00, in Piazza Garibaldi di Catanzaro Lido presenteranno "Pilu e cuntrapilu" due atti in dialetto calabrese dello altro ancora faranno da scenario agli eventi. stesso Piero Procopio. Cast: Angela Rotella, Martina Procopio, Biagio Bianco, Franco Procopio, Stella Surace, AntonelCATANZARO - “Nottestateinsieme” la Apa, Tonino Angeletti, Piero Procopio, Gori Mirarchi, MaE' iniziata a Piazza Brindisi, nel quartiere Lido, Nottesta- rianna Rotella. Collaboratori: Francesco Jacopino, Alessanteinsieme. Tutti i venerdì e i sabato, sino al 5 settembre dalle dro Procopio, Mattia Procopio e Vania Gesualdo. Direttore di ore 22.00, si ballerà sotto le stelle. Il prossimo appuntamen- scena: Andrea Saccardi. Regia di Piero Procopio. to è per venerdì 17 luglio 2009. CATANZARO - Presentazione orologio CATANZARO - Serata caraibica al Flamingo Beach Giovedì 23 luglio 2009 alle ore 18 circa, presso la gioielleria Estate loca! Flamingo Beach presenta: ogni giovedì “serata Megna, sita in Catanzaro Lido, ci sarà la presentazione di un caraibica” per trascorrere un’estate con la mejor musica nuovo modello di orologio della nota marca trendy denomiQuesuena Ahora. Zona Porto Cz Lido (località Giovino). In- nata Oiw ‘only for special people’. La presentazione del suddetto orologio vedrà la partecipazione di Diego Daddi, persogresso gratuito! Inizio alle ore 21.30. naggio del mondo dello spettacolo entrato di recente nel cast della trasmissione Uomini e Donne condotta da Maria De FiCATANZARO - Corsi di preparazione per l’università lippi: Diego sarà il nuovo tronista nelle puntate del programSono aperte le iscrizioni ai corsi di preparazione ai test per ma che verranno trasmesse tra il 2009 e il 2010 su Canale 5. l’ammissione al primo anno di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Farmacia, Professioni sanitarie. Per ulteriori informazioni contattare la Form Service al numero telefo- CATANZARO - Battaglia e Miseferi, spettacolo La Roma Touring di Francesco Corea comuncia che sabato 25 nico di rete fissa di seguito riportato 0961/792770. luglio, alle ore 22.00, in Piazza Garibaldi a Catanzaro Lido ci sarà l'esibizione del duo comico del Bagaglino di Canale 5 BatCATANZARO - Il venerdì “Gira intorno a te” taglia e Miseferi in occasione dei festeggiamente della MaOgni venerdì presso il Girasole Country Club, via Lucrezia donna Santissima di Porto Salvo. della Valle 102/3 Catanzaro sono organizzati party a tema sotto la denominazione comune di "Gira intorno a te!". Ulteriori informazioni: 347/0379298 - Per la prenotazione dei ta- CATANZARO - “Catanzaro Marina: eravamo così” voli chiamare, a partire dalle ore 16:00, al numero L'Amministrazione comunale di Catanzaro, la Fototeca Catanzaro Marina, e l'Amministrazione provinciale di Catanza0961.752545.

ro organizzano l’8° appuntamento con la fotografia in vico II Progresso, dal titolo "Catanzaro Marina: eravamo così". Inaugurazione sabato 25 luglio, ore 18.30. Si terrà dal 25 luglio al 1 agosto, orario: 17.30 - 20.30. CATANZARO - Concerto di Marco Masini Domenica 26 luglio, a Catanzaro Lido in piazza Anita Garibaldi, in occasione della festa della Madonna al Mare, si terrà il concerto di Marco Masini. Inizio alle ore 21.30. Ingresso libero. Per info www.essemmemusica.it. CATANZARO - “Sala in Festa 2009” Tutti gli appuntamenti estivi del programma culturale e sportivo di "Sala in Festa 2009", ideati ed organizzati dall'Associazione Culturale Sala 365, sono stati presentati nel corso dell'incontro che si è tenuto giovedì 2 luglio alle ore 19,00, presso il Teatro Hercules, sito a Catanzaro in via degli Angioini. Il nutrito cartellone è stato allestito grazie anche alla sinergia creata e voluta dal presidente Franco Pristerà, unitamente ad Enti, Associazioni e partners presenti sul territorio, che hanno contribuito ad arricchire in tal modo l'offerta culturale-ricreativa nella città. Il consigliere provinciale Sergio Costanzo, presente all'incontro, ha inteso puntare l'attenzione "sull'importanza di una manifestazione come Sala in Festa, che vede una stretta e proficua collaborazione con i cittadini, le Associazioni e l'Amministrazione Provinciale", rassicurando gli organizzatori circa il sostegno all'iniziativa, giunta ormai alla XX edizione, e che da sempre è portata avanti dal dinamico Franco Pristerà. Fra gli appuntamenti sportivi previsti, spicca il "VI Memorial MimmoSia", Torneo di calcio a cinque, manifestazione che è cresciuta molto negli anni e, considerata la massiccia partecipazione (28 squadre) nel particolare periodo, dimostra l'attrattiva che ha acquisito questo evento col passare del tempo, evidenziando il continuo interesse degli sportivi della nostra città e dell' hinterland per questa disciplina. La finalissima della kermesse è fissata per il 29 luglio. Premio in palio per la squadra vincente: viaggio e soggiorno a Londra. Alle squadre classificate al secondo, terzo e quarto posto: coppa di rappresentanza. Saranno inoltre premiati: il miglior giocatore del torneo, il miglior portiere, il capo cannoniere, miglior giovane fra gli under 20 e la consegna ai Top five del premio intitolato allo scomparso Stefano Gallo. Per i più giovani, sono previsti nello stesso mese una serie di Tornei e giochi sportivi, che da sempre entusiasmano i partecipanti e registrano una larghissima partecipazione. Le attività sportive termineranno il 29 luglio, per far posto ad una serie di giochi popolari e quindi lasciare "spazio", successivamente, agli eventi artistici e culturali.Il 30 luglio sarà dato il "via" alla 1° Rassegna di Teatro Dialettale, affidata alla direzione artistica del notissimo autore -- regista - attore Piero Procopio, denominata "Teatro in ......Sala" e che vedrà ben 6 Compagnie Teatrali, provenienti da tutta la Regione, esibirsi in altrettante serate per presentare le proprie commedie in dialetto calabrese. Non mancano nel programma, nel periodo compreso fra il 4 ed il 10 agosto, le serate dedicate a spettacoli di buona musica, di canto e di ballo. Per tale genere, oltre alla prevista esibizione di artisti notissimi, saranno ospitate e sicuramente gradite, le performance di talenti "nostrani", presenti per l'occasione del ventennale. Tutte le attività previste si svolgeranno presso il piazzale delle Scuole Elementari di Campagnella, gentilmente concesso dall'Assessorato Comunale alla Pubblica Istruzione, grazie all'impegno profuso dalla dott.ssa Giuseppina Casalinuovo, destinataria dei dovuti ringraziamenti di tutti i cittadini del quartiere Sala. CATANZARO - “Teatro in ... Sala” Comincia il 30 luglio, la prima rassegna di teatro dialettale "Teatro in ... Sala", organizzata dall'associazione culturale Sala365 nell'ambito di Sala in Festa 2009. Al regista Piero Procopio dell'associazione Hercules è stata affidata la direzione artistica. Si parte con "Cicciu u pacciu" commedia di Maria Pia Battaglia con la regia di Pino Carella, giovedì 30 luglio, alle ore 21.00, proposta dalla compagnia "Atrj" di Roccella Jonica (Rc). Venerdì 31 luglio, alle 21.30, sempre nel piazzale di Via L. Vinci, arriva l'attesa commedia "Corna supra corna" della compagnia "Ridiamoci Sopra" di Cittanova (Rc). Il testo e la regia sono di Giovanni Calogero; "L'Albergo del silenzio" opera di Eduardo Scarpetta con la regia di Franco Sacco sarà il lavoro rappresentato sabato 1 agosto, dalla compagnia "Il Sorriso" di Isola C.Rizzuto; domenica 2 agosto, toccherà al "Nuovo Teatro Aquila" di Melito P. Salvo (Rc) ad esibirsi alle ore 21.30, con la commedia "L'eredità e a jettatura" testo e regia di Roberto Mandica. Il martedì 4 agosto, dopo aver mietuto successi in molti teatri italiani i bravissimi attori della compagnia " Ma chi mo fa ffa" saranno a Sala con la esilarante commedia "Vado per vedove" di Marotta e Randone con la regia di Ciro Cirillo. Chiusura col bottoil 4 agosto, con la compagnia "Hercules" di Piero Procopio con un opera di Nino Gemelli "A scacammi n'atra".


46 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Concerto di Umberto Tozzi a Cerva. Premio letterario nazionale di narrativa e poesia a Cerchiara

Ivana Spagna canta a Cicala IL CARTELLONE

Festival “Jazz & Vento” mercoledì 5 agosto in programma a Cortale

CATANZARO - “Intersezioni”, quarta edizione La Provincia di Catanzaro presenta la quarta edizione di “Intersezioni”, ormai consolidato luogo di contaminazione tra la scultura contemporanea e l'archeologia, e una rassegna di importanti progetti e modelli dagli anni 60 ad oggi al Museo Marca di Catanzaro, a cura di Alberto Fiz, direttore artistico del Museo. Il 31 luglio, prenderà il via Intersezioni IV, grande esposizione dedicata a Dennis Oppenheim uno dei più importanti artisti della scena contemporanea. Intersezioni IV vedrà come suo protagonista l'artista americano con alcune tra le sue più importanti sculture come Electric Kisses, Splash Building e Safety Cones alle quali si aggiungeranno molte installazioni ambientali inedite direttamente dal suo Studio di New York e da altre Fondazioni private europee. La mostra dedicata ad uno dei maggiori artefici della Land Art si svolgerà dal 31 luglio al 3 novembre 2009. Electa pubblica per la collana Intersezioni una monografia in inglese e italiano che comprende 150 opere di Oppenheim fra cui quelle esposte al Parco. CATANZARO - Concerto di Marina Rei e Paola Turci Concerto di Marina Rei & Paola Turci con band, 1 agosto, ore 21.30, Piazza Anfiteatro di Gagliano (Catanzaro). Ingresso libero (organizzazione Comitato Festeggiamenti Madonna del Carmine). Informazioni: www.ruggeropegna.it. CATANZARO - “A spasso nel tempo” In occasione dei festeggiamenti della Madonna del Carmine/Gagliano giorno 2 agosto, presso l'anfiteatro alle ore 21.30, l'attore-cantante Andrea Paonessa insieme all'attore King Kone di Mery per sempre e ragazzi fuori, presenteranno lo spettacolo “A spasso nel tempo” con omaggio ad Albano Carrisi, con cabaret e musica. Info: 366/3462511. CATANZARO - Marco Carta in tour La Media Service di Maurizio Rafele in prossimità dell’estate prepara l’organizzazione del Marco Carta in tour. Il vincitore del 59°Festival di Sanremo Marco Carta terrà il suo concerto a Catanzaro Lido il 7 agosto 2009 presso il Centro Polifunzionale “Magna Graecia “. Per ulteriori info: Maurizio Rafele 334/2637312 - www.mauriziorafele.it. CATANZARO - Concerto di Claudio Baglioni, prevendite “Gran Concerto – Qpga” di Claudio Baglioni all’Area Magna Graecia di Catanzaro Lido il 23 agosto. La data, organizzata dalla Esse Emme Musica di Maurizio Senese, rientra nel nuovo tour del celebre cantautore romano, che torna ad esibirsi dopo lo straordinario successo dell’ultimo record-tour “Tutti qui”. Anche a Catanzaro Baglioni presenterà una formula fortemente innovativa e altamente spettacolare con la quale, per la prima volta, sarà la dimensione live ad anticipare i contenuti di un album ancora inedito: il nuovo doppio cd del musicista, che verrà pubblicato dopo l’estate e che sarà possibile scoprire e ascoltare integralmente nell’esecuzione dal vivo. I biglietti per il concerto all’Area Magna Graecia potranno essere acquistati presso le abituali prevendite di tutta la regione, con i seguenti prezzi per singolo posto a sedere: poltronissima (posti numerati) 58,50 euro, poltrona (posti numerati) 48,50 euro, gradinate (non numerate) 38,50 euro. I costi sono comprensivi di prevendita. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese visitando il sito internet www.essemmemusica.it oppure telefonare al numero di seguito riportato 327.7705335. CATANZARO - Nomadi in concerto Giovedì 17 settembre, alle ore 21.30, si terrà il concerto dei Nomadi a Catanzaro (zona Materdomini) in occasione della festa del quartiere. In piazza centrale con ingresso libero. CERCHIARA (Cs) - Premio letterario L'associazione Pro Cerchiara, Sellaro, A. Jonio - "La Rinascita" presenta il bando di concorso integrale 2009 VII edizione Premio letterario nazionale di narrativa e poesia "Città di Cerchiara di Calabria - Perla dello Jonio", in collaborazione con la "Pro Loco del Sellaro" e "Gli Amici del Premio", con il patrocinio ed il contributo: presidenza Parco Nazionale del Pollino - presidenza Comunità Montana Alto Jonio Cosentino assessorati Comune di Cerchiara di Calabria Cultura / Politiche del territorio. Scadenza iscrizione: sabato 25 luglio 2009. Info: assprocerchiara@libero.it 333/1833643 - 334/2107412. CERVA (Cz) - Concerto di Umberto Tozzi Lunedì 17 agosto a Cerva in provincia di Catanzaro, concerto di Umberto Tozzi. L’evento, organizzato dall’amministrazione comunale di Cerva, Comune di Petronà e Comunità Montana Pre Sila Catanzarese, si svolgerà presso il cam-

po sportivo di Cerva con inizio alle ore 21.30. Ingresso libero. chard Curtis, con Philip Seymour Hoffman, Bill Nighy, Rhys Ifans, Nick Frost, Kenneth Branagh, Tom Sturridge, Chris Per info: www.essemmemusica.it. O'DowdRhys DarbyKatherine ParkinsonTalulah RileyRalph BrownSinead MatthewsEmma ThompsonGemma CHIARAVALLE (Cz) - Concerto di Enrico Ruggeri ArtertonJanuary JonesTom WisdomJack Davenport. Concerto di Enrico Ruggeri il 22 agosto a Chiaravalle, in occasione della festa del patrono con inizio alle ore 21.30, presso il centro storico con ingresso libero. Per qualsiasi informa- COSENZA - Stage di Acquafitness zione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: Il cartellone degli eventi estivi organizzati da Co.Ge.I.S. si www.essemmemusica.it oppure telefonare al 327.7705335. arricchisce di un nuovo e attesissimo capitolo. E’ stata infatti presentata la prima edizione dello stage di Acquafitness “Body and Mind”, che si svolgerà oggi nel suggestivo sceCICALA (Cz) - Concerto di Ivana Spagna nario della piscina olimpionica scoperta di Campagnano a Il 25 luglio a Cicala, alle ore 21:30, si terrà il concerto di Ivana Cosenza, il “Villaggio del benessere” della città dei bruzi. La Spagna in occasione dei festeggiamenti in onore di San Gia- manifestazione è aperta al pubblico ed è stata curata dal docente nazionale Fin Cristiano Lollo, ideatore del programcomo Maggiore. ma “Body and Mind” che utilizza le metodologie olistiche occidentali abbinate a quelle della millenaria cultura orienCIMINA’ (Rc) - Terra di Calabria in concerto tale. Le attività inizieranno alle ore 19 con il cosiddetto Sabato 8 agosto, alle ore 21.30, Terra di Calabria in concerto “aquagiro del mondo”, programma precoreografato a blocin piazza ingresso gratuito. Spettacolo organizzato dal comi- chi separati, con divertente work out cardio che porterà tato feste con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri. idealmente i partecipanti in giro per il mondo. Seguirà l’”Aquadecathlon”, con 10 fra i più popolari giochi terrestri Info 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. riproposti nella loro versione acquatica, per poi proseguire con il “Gymstick work out pilates”, che darà la possibilità di CITTANOVA (Rc) - Concerto di Raf provare il popolare attrezzo finlandese che ha rivoluzionaConcerto di Raf a Cittannova. L'evento si svolgerà martedì 11 to il mondo della tonificazione muscolare. Dalle 21:15 il agosto, in occasione della sagra del Stocco & Stocco presso il gran finale con il programma “Body and Mind”. Lo spettaCentro Storico, inizio ore 21.30, ingresso libero. Per ulteriori colo e il divertimenti sono garantiti dalla professionalità ed informazioni www.essemmemusica.it. esperienza del curatore Cristiano Lollo, dottore in scienze motorie dal ricchissimo curriculum sportivo e già punto di riferimento per tutti gli appassionati del settore. COPANELLO (Cz) - Balli alla “Rotonda” Per tutta l'estate, la "Rotonda" di Copanello riapre alle danze con balli di coppia, sociali e latino-americano. Oltre al venerdì COSENZA - Master in comunicazione la "Rotonda" sarà aperta al ballo tutti i sabato a partire dal 18 Bando di concorso per l'ammissione al "Master in comuniluglio, e per tutta l'estate. Nel corso delle serate ci saranno esi- cazione e giornalismo internazionale" I edizione, organizbizioni di karaibici e tango. Direzione artistica: Gigi. Dj e can- zato dall'istituto superiore Calabrese di Politiche Internazionali in collaborazione con il corso di laurea in Filosofie e tante: Andrea e Serena. Scienze della Comunicazione e della Conoscenza dell'Università della Calabria e con il patrocinio del Centro RegioCORTALE (Cz) - “Festival Jazz & Vento” nale di Informazione delle Nazioni Unite - Unric. L'attività Mercoledì 5 agosto, si terrà il festival "Jazz & Vento", la mani- didattica d'aula inizierà il 24 settembre 2009, e terminerà festazione si consumerà attraverso una serie di iniziative che entro il mese di dicembre 2009. Il periodo di stage si svolsi protrarranno dal mattino fino all'alba. Nelle strutture co- gerà tra il mese di marzo 2010 e il mese di dicembre 2010, munali dell'auditorium e dell'antico palazzo municipale, al secondo le disposizioni del partner ospitante. La tesi finale mattino e nel primo pomeriggio saranno previsti i seminari de- dovrà essere consegnata - secondo le modalità previste dal gli ospiti rivolti ai musicisti e agli appassionati del genere. Più regolamento interno del master - entro il mese di novembre tardi si svolgerà un concerto-aperitivo nel salone dell'antico 2010. Le lezioni frontali si svolgeranno prevalentemente nel palazzo municipale "Cefaly-De Rinaldis" condotto dai magici fine settimana dalle ore 9.30. Le lezioni frontali si svolgesassofoni di Francesco Bearzatti. In serata, dopo le degusta- ranno presso le sedi IscaPi di Cosenza e Pedace (Calabria, zioni eno-gastronomiche, si arriverà all'esibizione del quar- Italia). Coordinatore scientifico del master: ch.mo prof. Datetto "Tinissima" guidato dallo stesso sassofonista, pregevole niele Gambarara, professore ordinario di filosofia del linautore del jazz contemporaneo, narratore innamorato delle guaggio per il corso di laurea in filosofia e scienze della coparole e artista capace di prodigiose innovazioni. Il momento municazione e della conoscenza dell'Università della Calapiù atteso della giornata si concretizzerà quando sul palco cor- bria. La domanda d'iscrizione (scaricabile dal sito talese salirà uno degli artisti più acclamati a livello interna- www.iscapi.org) debitamente compilata, assieme a una fotocopia di un documento d'identità, un certificato di laurea zionale: Ludovico Einaudi. ed esami sostenuti, un curriculum vitae formato europeo (scaricabile dal sito www.europass-italia.it ) e fotocopia del COSENZA - Programma Invasioni 2009 versamento di pre-iscrizione dovranno essere spediti in buProgramma Invasioni 2009. Oggi, ore 21.30, presso la Villa sta chiusa al seguente indirizzo: Segreteria IscaPi via G. vecchia - Laghetto concerto di musica tunisina; ore 23.00, Campagna n° 48 int.10 87100 Cosenza - Italia" . Sulla busta presso la Villa vecchia - Laghetto concerto di musica popola- dovrà essere riportata la dicitura: "Domanda d'iscrizione al re sarda; 17 luglio, ore 22.00, in Piazza XV Marzo, Solomon master in comunicazione e giornalismo internazionale". La Burke in concerto; ore 24.00, in Villa Vecchia - Laghetto con- scadenza della presentazione delle domande è fissata per le certo Bizantyne (Flamenco jazz) del maestro R. Ascani; ore ore 12.00, del 5 settembre 2009. 1.00, incontri e racconti; 18 luglio, ore 19.00, confluenze funambolo e baccanti aerre; ore 22.00, in Villa vecchia - Laghetto Leon Pantarei in concerto; ore 24.00, in Villa Vecchia - Laghetto i Musicanti del Vento in concerto; ore 1.00, incontri e racconti; 19 luglio, ore 21.30, in Piazza XV marzo, spettacolo Per ottenere la pubblicazione delle Baccanti aeree; ore 22.00, in Piazza XV Marzo Caparezza in concerto; ore 1.00, incontri e racconti; 21/22/23 luglio, in questa rubrica ore 21.00, in Piazza Matteotti arena cinema; 28/29/30 luglio, ore 21.00, in Piazza Matteotti arena cinema. Elenco film: Padi appuntamenti riguardanti ra-da, un film di Marco Pontecorvo. Con Jalil Lespert, Daniele Formica, Evita Ciri, Gabi Rauta, Patrice Juiff, Bruno la cultura, l’arte, lo spettacolo, Abraham Kremer, Gabriel Rauta. Focaccia Blues, un film di la convegnistica, e qualsivoglia Nico Cirasola con Dante Marmone, Luca Cirasola, Tiziana Schiavarelli, Renzo Arbore, Lino Banfi, Michele Placido, Nialtro evento, occorrerà che chi Vendola, Onofrio Pepe. Cadillac Records, un film di Darnell Martin, con Adrien Brody, Jeffrey Wright, Beyoncé Knowle comunicazioni giungano les, Columbus Short, Cedric the Entertainer, Mos DefEamonn Walker Gabrielle Union Emmanuelle ChriquiJay O. Sandera questa redazione sEric BogosianNorman ReedusTammy BlanchardShiloh Fernandez. Fortapàsc, un film di Marco Risi, con Libero de Rienzo, Valentina Lodovini, Michele Riondino, Massimiliano Gallo, Ernesto Mahieux, Salvatore Cantalupo, Gigio Morra, Segnala un appuntamento Gianfranco Gallo, Antonio Buonomo, Duccio Camerini, Marcello Mazzarella, Daniele Pecci, Ennio Fantastichini, Renato via mail: appuntamenti@ildomani.it Carpentieri, Gianfelice Imparato. Il divo, un film di Paolo Sorrentino, con Toni Servillo, Anna Bonaiuto, Giulio Bosetti, Flavia fax: 0961-903801 vio Bucci, Carlo Buccirosso. I Love Radio Rock, un film di Ri-

AVVISO AI LETTORI

ALMENO 48 ORE PRIMA


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 47

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Abbasta ma è màsculu”, commedia in vernacolo calabrese in scena domani a Lamezia Terme

“Parole erranti” a Cropani Marina IL CARTELLONE

Esposizione del pittore Nicola Raspa a partire fino al 31 agosto a Gasperina

CROPANI M. (Cz) - “Parole erranti” Da domenica 26 a mercoledì 29 luglio, La Masnada e Prospettivaeditrice, col patrocinio della Provincia di Catanzaro, del Comune di Cropani, della Regione Calabria, della Bcc Centro Calabria e di Rubbettino editore, rinnovano l’appuntamento con “Parole erranti”, il Festivaletteratura di Calabria, giunto quest’anno alla sua VI edizione. Si parte domenica 26 alle ore 22:00 con il cantautore Carmine Torchia, che presenterà il suo taccuino di viaggio Piazze d’Italia (sulle tracce di de Chirico), resoconto di una tournée invernale durata 4 mesi e proposta in tutta Italia. Nel corso della serata si proietterà un cortometraggio da lui stesso ideato, che di questo tour rappresenta il sunto video. Lunedì 27 alle ore 19:00 Mille modi per leggere un libro. Istruzioni per l'uso! Alle ore 22:00 Giornalismo & Letteratura. Come siamo arrivati dalla censura di guerra alla censura preventiva! Un’occasione per capire in che stato di forma versa la nostra capacità espressiva e i relativi percorsi storici di provenienza. Relatori: Andrea Giannasi, direttore di Prospettiveditrice, e Franco Dionesalvi, giornalista e scrittore cosentino. Martedì 28alle ore 19:00: Libri da non leggere, recensioni e stroncature! La fase notturna, ore 22:00, sarà invece costruita intorno alla figura di Sharo Gambino: giornalista, scrittore e raffinato meridionalista. Ad un anno dalla sua scomparsa l’editore Rubbettino ha ristampato il suo primo romanzo Sole nero a Malifà; da questo libro si avvierà un percorso che andrà a delineare tratti caratteristici ed eredità di uno degli scrittori calabresi più importanti di sempre. Interverranno Marinella Gambino, figlia dello scrittore e Antonio Cavallaro, responsabile commerciale Rubbettino. All’interno uno spettacolo a cura dell’associazione teatrale il Brigante. Mercoledì 29 luglio alle ore 19:00 lo scrittore Massimo Lerose presenterà il suo primo romanzo Apnea, edito da Prospettivaeditrice. Chiusura del Festival, dalle ore 22:00, affidata all’ormai ben rodato Poeti a duello, reading poetico notturno ad eliminazione. In tutte le serate è previsto un accompagnamento musicale di adeguato spessore artistico: presenti in questa edizione il raffinato musicista cropanese Michele Guzzi e il cantautore Carmine Torchia. Presente lo spazio libreria, anche quest’anno curato da Nunzio Belcaro, proprietario della libreria Don Chisciotte di Catanzaro Lido. Ad impreziosire l’iniziativa gli scatti della fotografa Antonella Bertolini, che durante tutto il Festival coglierà i volti, i gesti e le emozioni propri della letteratura. La successiva mostra fotografica intitolata I volti della poesia, sarà poi itinerante nel corso di tutto il 2010 nelle iniziative letterarie promosse da Prospettivaeditrice. Per promuovere al meglio l’evento, nei giorni precedenti il Festival, presso la spiaggia di Cropani Marina, si svolgerà un importante Bookcrossing. Durante l’evento saranno “liberati” gratuitamente più di 250 libri provenienti dal Premio Carver, dedicato all’editoria di qualità e organizzato dalla rivista letteraria Prospektiva. Per maggiori informazioni: www.lamasnada.it - lamasnada@alice.it - 334.6246736. CROTONE - Personale di Silvio Vigliaturo Fino al 30 agosto il Mack – Museo d’Arte Contemporanea di Crotone dedica una personale all’artista e maestro della vetro-fusione Silvio Vigliaturo. Le svariate tematiche affrontate in questa mostra attestano dell’enorme curiosità che ha contraddistinto tutto il percorso artistico di Vigliaturo, ed in particolare quello degli ultimi anni. Ogni sala del museo è infatti caratterizzata da un’installazione o da un insieme di opere legate da uno stesso tema, tutte, ad ogni modo, riflessi di un pensiero vivace, attento e capace di dare un’interpretazione critica del presente in cui viviamo. Testimonianza lampante di ciò sono la serie di dipinti dal significativo titolo Dispersone=Disperonie+Persone e l’installazione Babele, Torre dell’Amore?; che ci restituiscono la lettura problematica che l’artista da dell’uomo contemporaneo e della sua incapacità di instaurare rapporti significativi, costantemente circondato dai suoi simili e tuttavia disperso, preda del caos dei moderni baccanali, vere e proprie affermazioni di una confusione che sembra intridere ormai ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Le due sculture in vetro dal titolo Vibrazioni Musicali e La Ballerina ci regalano, invece, un tributo allo spirito di leggerezza, alla vitalità e alla poeticità di quei corpi capaci di diventare suoni e accenti, all’eleganza della danza e all’armonia della musica che per l’artista sono un tutt’uno inscindibile. Un’altra sala accoglie i Segni di luce, sculture in vetro che rappresentarono i XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, di cui Vigliaturo fu unico testimonial artistico.Vi sono ancora i Monoliti, maestosi risultati delle ultime innovative ricerche fatte dall’artista sulle infinite possibilità espressive del vetro. Ma ad essere il vero centro di questa mostra è il Mediterraneo, di cui Vigliaturo fa propri i colori caldi ed intensi tipici delle sue coste, attraverso la costruzione in vetro con parti mobili ritraente la pianta del fico d’india – vero e proprio emblema della mediterraneità – e l’ acqua del mare, che l’artista appare in grado di includere all’interno delle proprie sculture in vetro. Vigliaturo è un illusionista che, soffiando nel vetro, sembra saper rendere densa, solida, ogni singola particella d’acqua, pur mantenendone inalterata la fluidità, tanto che le stesse figure dei suoi personaggi sembrano fluttuare in un mare che

ne trasforma i lineamenti restituendoli incredibilmente si- bato con il movimiento latino. Aperto anche a pranzo con nuosi e armonici, come, appunto, le onde delicate del Medi- menù a prezzo fisso. Info: 0968/53459. terraneo.

CROTONE - Torneo mondiale di calcio/5 Il Gruppo sportivo Federazione sindacale di Polizia di Crotone, in collaborazione con la Regione Calabria, la provincia di Crotone, il Comune di Crotone, il Coni e la Camera di Commercio, organizza il Torneo mondiale di calcio a 5 riservato alle forze di polizia e forze armate, che si svolgerà a Crotone dal 16 al 20 settembre. CURINGA (Cz) - Estate 2009 L'associazione Per Curinga organizza le seguenti manifestazioni: giorno 7 agosto, "Vicoli e gusti", ore 21.00, passeggiata enogastronomia nel centro storico, alla scoperta di luoghi e piatti tipici locali, con guida in inglese e tedesco; giorno 11 agosto, "Premio Curinga città del mondo", ore 21.00, presso l'anfiteatro Serra di Ciancio. Conferimento del premio, una scultura di argento su cristallo del mestro Gerardo Sacco, ad un curinghese che ha dato lustro alla comunità; a seguire sagra del piccante e prodotti tipici; giorno 13 agosto, "Poesì e cunti", ore 21.00, in piazza S. Francesco. Poesie e racconti popolari in vernacolo curinghese; giorno 14 agosto, "Teatro e folk in piazza", ore 21.00, in piazza S. Francesco. Rappresentazione teatrale e folkloristica del gruppo "I Curtalisi". DELIANUOVA (Rc) - Fabrizio Moro in concerto Sabato 15 agosto, alle ore 21.30, Fabrizio Moro in concerto, in piazza con ingresso gratuito. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. GASPERINA (Cz) - Esposizione del pittore Raspa Fino al 31 agosto, nei locali di via Mazzini 9/A con il patrocinio del Comune espone il pittore Nicola Raspa con nuove opere gioiosamente bucoliche.

LAMEZIA T. (Cz) - “Abbasta ma è màsculu” Presso la contrada Magolà di Nicastro in scena Piero Procopio con la sua associazione Hercules, venerdì 17 luglio 2009 alle ore 21,00, con la pluripremiata “Abbasta ma è màsculu”. Due atti in dialetto calabrese di Piero Procopio.Cast: Antonella Apa, Piero Procopio, Vanessa Curto, Tonino Angeletti, Stella Surace, Biagio Bianco e Gori Mirarchi. Collaborazione: Francesco Jacopino e Vania Gesualdo. Direttore di scena: Andrea Saccardi. Regia: Piero Procopio. LAMEZIA T. (Cz) - Pace e diritti umani, riflessione In continuità con le passate edizioni, Amnesty International e Pax Christi di Lamezia Terme propongono attraverso il cinema, un percorso di riflessione sui temi della pace e dei diritti umani. Programma: venerdì 17 luglio, ore 21.00, Valzer con Bashir di Ari Folman, 2008 (87’) con Ari Folman, Mickey Leon, Ori Sivan, Yeheskel Lazarov. Tutto ciò presso il cortile Casa Canonica del Carmine Via R. Sanzio, 2 Lamezia Terme - Sambiase. LAMEZIA T. (Cz) - “Comuni Insieme”, nona edizione Domenica 19 luglio a partire dalle ore 15.00, presso le piscine Olimpioniche in Località Marinella, si svolgerà la nona edizione di Comuni Insieme, organizzata da Viva Voce Tv. In campo forze giovani come espressione dei vari territori lametini, in una sana competizione di alto significato sportivo e non solo. I comuni che hanno aderito alla manifestazione sono Lamezia Terme, Amaroni, Curinga, Decollatura, Falerna, Girifalco e San Pietro a Maida, con una new entry d’eccezione la squadra in rappresentanza della Provincia di Catanzaro, che andrà a rafforzare il valore sociale ed aggregativo della manifestazione. Comuni Insieme anche per questo anno sarà legata ad una campagna realizzata dal dipartimento di prevenzione dell’Asp di Catanzaro, ambito territoriale di Lamezia Terme, “Il movimento è vita”, come espressione di un vivere civile e sano. Siete tutti invitati a partecipare alla manifestazione per trascorrere una domenica estiva all’insegna del divertimento e dello spettacolo.

GERACE (Rc) - Conferenza stampa È indetta per giorno 16 luglio alle ore 11.30 presso la sede del palazzo comunale di Gerace la conferenza stampa aperta al pubblico ed alla cittadinanza per comunicare i motivi della sospensione della 18ª edizione del festival il Borgo In- LAMEZIA T. (Cz) - Torneo di Beachandball cantato. Giorno 19 luglio, dalle ore 9.00 alle ore 20.00, si terrà il IV Torneo di Beachandball. Tale evento avrà come cornice il Lido del Finanziere di Lamezia Marina. L'evento è inserito nel GIOIOSA M. (Rc) - Grignani in concerto Concerto di Gian Luca Grignani a “Gioiosa Marina”il 12 ago- Beachandball Tour Regionale. sto. L'evento è organizzato dall'Amministrazione comunale di Gioiosa Marina, si svolgerà presso il centro storico, avrà ini- LAMEZIA T. (Cz) - Lamezia Demofest zio alle ore 21.30 con ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese vi- Sarà la star cubana Augusto Enriquez con la sua Mambo sitando il sito internet www.essemmemusica.it oppure telefo- Band, attualmente massima espressione mondiale della musica del suo Paese, il primo super ospite, giovedì 23 lunare al numero di seguito riportato 327.7705335. glio, della quarta edizione del "Lamezia Demofest", la finale nazionale di "Demo l'Acchiappatalenti" di Rai Radio Uno che si svolgerà a Lamezia Terme nei prossimi 23, 24 e 25 luGIRIFALCO (Cz) - Modena City Ramblers Il 16 agosto, alle ore 21.30, Modena City Ramblers in concer- glio condotta da Michael Pergolani e Renato Marengo, storici ideatori-autori-conduttori di "Demo". to a Girifalco (Cz). In piazza con ingresso gratuito. GIZZERIA LIDO (Cz) - Egidio Ventura, Latino vivo L'associazione musicale Musicollocart & Hang Loose Beach in collaborazione con Lamezia Jazz presentano martedì 21 luglio, ore 21.00, Hang Loose Beach loc. "Pesce e anguille", Gizzeria lido, Egidio Ventura Sextet "Latino Vivo". Egidio Ventura, pianoforte; Rocco Riccelli, tromba & flicorno; Saverio Riccelli, trombone; Sergio Franza, sassofoni; Raffaele Trapasso, basso; Tarcisio Molinaro, batteria. E' gradita prenotazione. Info: 338/9511693. ISCA SULLO I. (Cz) - Campagna di scavi Il Comune di Isca sullo Ionio ed il Gruppo Archeologico “Paolo Orsi “ organizzano la IV campagna di scavi con la direzione scientifica della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria dal 29 luglio al 12 agosto. Possono partecipare tutti gli studenti ed appassionati, età minima 18 anni e con precedenti esperienze di scavo. Per contatti telefonici: 0967 22024, 0967 23460, 320 4573171, 349 2624975. Info: studiomaida@virgilio.it www.gruppiarcheologici.org/ga.soverato. JACURSO (Vv) - Spettacolo di Eduardo Vianello Giorno 25 luglio, spettacolo di Eduardo Vianello, nell’ambito dei festeggiamenti in onore della Madonna della Salvazione.

LAMEZIA T. (Cz) - Cronoscalata del Reventino Soltanto due gare per l’11/a Cronoscalata del Reventino in programma il 2 agosto. Programma. La Cronoscalata del Reventino, che ha mantenuto le prestigiose titolazioni di Fia Cup, Fia Challenge e Campionato Italiano Velocità Montagna, inizierà con le verifiche amministrative venerdì 31 luglio; quindi le prove ufficiali sabato 1 agosto; per concludere con la gara domenica 2 agosto 2009. Sito. Sempre online il sito www.cronoreventino.it, portale ufficiale dell’organizzazione con tutti i vari passaggi dell’evento. LAMEZIA T. (Cz) - Concerto dei Pooh Concerto dei Pooh ("Ancora una notte insieme tour 2009"unico in Calabria), 14 agosto, ore 21.30, presso lo Stadio Guido d'Ippolito. Disponibili solo 4.000 biglietti tutti con posto a sedere: euro 44.50 platea numerata, euro 33.50 tribuna. Informazioni 0968.441888 - www.ruggeropegna.it. LIMBADI (Vv) - Dolcenera in concerto Il 2 agosto, alle ore 21.00, Dolcenera in concerto a Limbadi (Vv), in piazza. Ingresso gratuito.

LAUREANA DI BORRELLO (Cs) - Nino D’Angelo Domenica 9 agosto, alle ore 21.30, Nino D'Angelo in conLAMEZIA T. (Cz) - Al Samart... certo, in piazza con ingresso gratuito. Spettacolo organizIl Samart avvisa la clientela che apre a pranzo il martedì, mer- zato dal comitato feste con la Puntieri Management di Vitcoledì, giovedì e venerdì con menù di carne e specialità di stoc- torio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanageco. Le serate degli spettacoli sono il venerdì con serata live, sa- ment.com.


48 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

La sesta edizione dell’iniziativa “Ballando sotto le stelle” sabato 18 luglio a Nocera Terinese

“Cicloturistica” a Marcellinara IL CARTELLONE

“I Calabresi di Milano incontrano le origini”, iniziativa a Paola

LOCRI (Rc) - Fiorella Mannoia in concerto Fiorella Mannoia con il suo “ In Movimento Tour 2009”, sarà presente anche in Calabria, sul lungomare di Locri il 2 agosto. Il concerto è organizzato dall’Amministrazione Comunale, assessorato al Turismo, e avrà inizio alle 21.30. Ingresso libero. Per ulteriori informazioni: www.essemmemusica.it . LOCRI (Rc) - Locride Summer Village Manca poco all'inizio del Locride Summer Village, classico appuntamento dell'estate Locridea, quest'anno il 3-4-5-6 agosto sul lungomare di Locri lato nord ideato a realizzato come sempre dall'Associazione Culturale "Giovani per la Locride". Novità e "classicismo" all'interno del contenitore piu' atteso dell'estate locridea. Infatti se di classico ci saranno tutti i giorni i tornei di beach tennis, presentati con successo già lo scorso anno e il beer point, tutti i giorni, o meglio tutte le notti, a farla da padrona ci saranno come assoluta novità nel 5ummer Village tornei notturni di "guitar hero" e dell'ormai famosissimo "texas hold’em". Si conferma invece la formula vincente serale che vedrà: il 3 agosto proiezioni di corti e medio metraggi di giovani registi "nostrani"; il 4 agosto l'appuntamento teatrale con la compagnia dei "Transiti"; giorno 5 agosto il mix blues-folk del gruppo palermitano degli ‘Nkantu d'Aziz; infine giorno 6 chiusura col botto con il noto attore e cantante Andrea Rivera, per la prima volta a Locri. Maggiori informazioni si possono trovare sul sito internet www.giovanilocride.net e sulla pagina di Facebook dedicata al Locride Summer Village. Inoltre è possibile dialogare con noi grazie al contatto msn locridesummervillage@hotmail.it.

contributo alla speranza per una nuova società" con la presenza Don Nicolò Anselmi; Massimo Achini; Edio Costantini; Antonio Sgromo; interverranno: i presidenti provinciali Csi di Cosenza: Pompeo Runco e di Crotone Antonio Calabretta; ore 20.00, sagra del buon mangiare; ore 21.00, party dell'Agorà (Musica - ballo - canto) con la partecipazione del gruppo "Lievito", presentazione ufficiale delle squadre; ore 23.30, solenne benedizione eucaristica; sabato 18 luglio, ore 8.30, colazione; ore 9.15, preghiera del mattino e lavori di gruppo; ore 10.00, 2° match: Mare (Gare di: beach soccer a 5, canottaggio a 2); ore 13.30, pranzo e videotape (facoltativo); ore 16.30, 3° match: Viaggio verso Madrid (mega gioco); ore 20.30, S. Messa (celebra Sua Ecc.za Mons. Antonio Ciliberti - arcivescovo Metropolita della diocesi di Catanzaro-Squillace) animata dalla Corale "Theotokos" e dalla corale "Laudato sii"; ore 22.00, degustazione di prodotti tipici Calabresi; domenica 19 luglio, ore 8.30, colazione; ore 9.15, preghiera del mattino e lavori di gruppo; ore 10.15, 4° match: gran trofeo di "Il Castello di sabbia più bello"; ore 13.30, pranzo; ore 15.15, 5° match: gara di calciobalilla misto - stand di giochi; ore 18.00, grande festa finale con premiazioni, consegna della coppa e mandato. Ogni giorno dalle ore 15.00 alle ore 16.00 adorazioni eucaristica. Le iscrizioni si ricevono entro e non oltre il 6 luglio: 333/7387501 catanzaro@csi-net.it - 333/3179777. MORANO C. (Cs) - Madonna del Carmelo Oggi, festa della Madonna del Carmelo, organizzato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Di Leone, concerto della “Rino Gaetano Band”. Il gruppo ripropone i brani più significativi della produzione musicale del geniale artista calabrese con uno show-memorial che ripercorre le tappe più importanti della sua breve ma intensa attività. I cantanti, Marco Morandi (figlio di Gianni), Federico e Alessandro, in collaborazione con Anna, la sorella del mitico Rino Gaetano, portano in scena insieme con altri quattro musicisti uno spettacolo nel quale alle travolgenti melodie si alternano immagini e filmati sapientemente selezionati e proiettati su grande schermo per ricordare, a 28 anni dalla morte, un personaggio leggendario.

LOCRI (Rc) - Concerto di Pino Daniele È partito il 14 aprile da Genova “ L’electric jam” European Tour 2009 di Pino Daniele. Il tour toccherà le maggiori città italiane ed europee, la città di Locri ospiterà la tappa calabrese il prossimo 7 agosto. Il concerto è organizzato dall’Amministrazione comunale, assessorato ala Turismo. L’evento si svolgerà presso il Lungomare con inizio alle ore 21.30, ingresso euro 5 più prevendita. Per ulteriori informa- NOCERA TERINESE (Cz) - Ballando sotto le stelle zioni, contattare la Esse Emme Maurizio Senese www.es- Ballando sotto le Stelle VI edizione, sabato 18 luglioore 21.00, semmemusica.it. Anfiteatro di Nocera Terinese Marina, spettacolo di danze artistiche della Nadd. Academy di Lamezia Terme diretta da Gabriella Gagliardi e presentato da Enzo Ruberto". Per info 339 MAIDA (Cz) - Due Mari, musica sul maxi schermo 3778752. Warner Village Cinemas Due Mari di Lamezia Terme propone ai suoi spettatori la grande musica sul maxi schermo. Programma: il 28 luglio- la proiezione del concerto live dei PALMI (Rc) - Palmi Jazz Festival britannici Oasis, durante il loro World Tour 2005/2006, ed - Prende avvio il 5 agosto a Palmi (Rc) la prima edizione del Palil 4 agosto-, quella di Amy Winehouse, durante la sua esibi- mi Jazz Festival promosso dall’Assessorato Turismo e Spetzione al prestigioso Shepherd Bush Empire di Londra. tacolo del Comune di Palmi, sotto la direzione artistica di Giancarlo Mazzù. Il Festival propone concerti di prestigio con la partecipazione di affermati musicisti in ambito nazioMARCELLINARA (Cz) - Cicloturistica nale e internazionale. I concerti si svolgeranno nella cornice A conferire un valore aggiunto alla cicloturistica del 24 lu- di piazza Municipio. Aprirà la manifestazione l’Orange Trio glio 2009, ci sarà un grande ciclista degli anni Novanta, una del flautista Carlo Nicita, con Valerio Scrignoli alla chitardelle massime espressioni del ciclismo azzurro degli ultimi ra e Tito Mangialajo Rantzer al contrabbasso, che propone anni: Claudio Chiappucci, protagonista di epiche battaglie un jazz contemporaneo in cui si fondono melodia italiana, bossportive con Miguel Indurain, Greg Lemond e Gianni Bu- sanova, tango e atmosfere downtown. Seguirà il progetto gno. La cicloturistica, della lunghezza di ca. 30 km, partirà Carmelo Coglitore Museum Workshop, ensemble di Musica da P.zza Scerbo di Marcellinara e - dopo una breve sosta pres- Improvvisata che coniuga sapientemente musica, poesia e so il centro commerciale Due Mari – farà rientrò al punto di danza. Le poesie lette durante la performance saranno delpartenza, dove sarà allestita un’area ristoro a disposizione di l’autore palmese Leonida Repaci. Il progetto è in collaboratutti i partecipanti. In serata, spettacolo musicale e proie- zione con il Museo dello Strumento Musicale di Reggio Cazione video delle migliori gesta del campione varesotto alla labria. Il 6 agosto sarà la volta della voce di Anna Luana Talpresenza dello stesso “El Diablo”. Gli interessati sono invi- larita in duo con il pianista Kekko Fornarellinell’affascinantati a comunicare la propria adesione all’iniziativa entro e te e coinvolgente progetto “L’incontro”. Seguirà l’E(c)lecnon oltre il 15 luglio contattando la Pro Loco al numero te- tric Quartet del chitarrista Giancarlo Mazzù, con Luciano lefonico 368.3064933 o inviando una mail all’indirizzo di Troja al piano, Vincenzo Baldessarro al basso e Fabrizio posta elettronica di seguito riportato: prolocomarcellina- Giambanco alla batteria, che propone un jazz elettrico ricco ra@hotmail.it. di contaminazioni latin e funky. Il 7 agosto si esibirà il Blue Offering Solo Trio del chitarristaBruno Marrazzo con Quintino Medaglia al contrabbasso e Vittorino Naso alla batteria, MONTALTO U. (Cs) - Nomadi in concerto che presenta il suo recente lavoro discografico edito per la PiIl 15 agosto alle ore 21.00, Nomadi in concerto a Montalto canto Records “The Walk”. A seguire il concerto del Paolo Uffugo (Cs).In Piazza con ingresso gratuito, in occasione del Sorge Trio. Il trio del chitarrista siciliano, con Alberto Fidone concerto saranno presenti i fans club di Brattirò (Vv) "Solo al basso e Francesco Cusa alla batteria, propone un’interesNomadi" e di Mesoraca (Kr) "Nomadi - Il viaggio continua". sante ricerca trasversale fra jazz e musica improvvisata. La serata conclusiva del Festival vedrà l’esibizione del duo Two Jazz Guitars di Giancarlo e Francesco Mazzù. Il progetto inMONTEPAONE (Cz) - Agorà dei Giochi senza confini tende ripercorrere la storia del jazz attraverso i suoi brani più L'arcidiocesi metropolitana Catanzaro-Squillace Pastorale significativi con una rilettura tutta dedicata alle potenzialità giovenile e il Csi centro sportivo italiano Catanzaro presen- della chitarra. Chiuderà il Festival l’Egidio Ventura 4tet Latin tano Agorà dei Giochi senza confini 17/19 luglio, Villaggio Project con Egidio Ventura al piano, Rocco Riccelli alla scolastico. Venerdì 17 luglio, ore 10.00, arrivi, iscrizioni e si- tromba e flicorno, Raffaele Trapasso al basso e Gigi Giorstemazioni; ore 11.00, festa di accoglienza; ore 13.00, cola- dano alla batteria. Il quartetto propone il progetto “Latino vizione a sacco e tempo personale; ore 16.00, 1° match: gara vo” nel quale il colore della tradizione cubana incontra le geodi murales a tema; ore 18.00, convegno interprovinciale (Ca- metrie armoniche delle improvvisazioni jazzistiche. Il contanzaro-Cosenza-Crotone) "Nell'agorà di oggi, lo sport come certo è in collaborazione con il Lamezia Jazz Festival. Il pro-

gramma del Palmi Jazz Festival sarà arricchito da due importanti seminari. Il 5 agosto il sassofonista Carmelo Coglitore terrà un seminario di Musica d’Insieme. Il 6 agosto il chitarrista Giancarlo Mazzù terrà un seminario di Chitarra Jazz e Improvvisazione. I seminari saranno gratuiti e a numero chiuso. Saranno ammessi i primi 15 allievi iscritti. Per le iscrizioni ai seminari e info: palmijazzfestival@libero.it - www.myspace.com/palmijazzfestival2009. PALMI (Rc) - Grignani in concerto Gian Luca Grignani in concerto a Palmi il 22 agosto. L'evento è organizzato in occasione della sagra del pesce Stocco, organizzata da Stocco & Stocco presso il centro storico con inizio alle ore 21.30 con ingresso libero. Per qualsiasi informazione consultare il sito internet: www.essemmemusica.it ; oppure telefonare al numero 327.7705335. PAOLA (Cs) - Sportello anti-stalking Apre a Paola, uno sportello anti-stalking. La presentazione dell'iniziativa, realizzata dall'associazione Italiana di Psicologia e Criminologia (Aipc) - Osservatorio Nazionale sullo Stalking (Ons) e dal Comune di Paola, ci sarà oggi, alle ore 12.30, a Paola presso il Centro sito in via Santagata (vicinanze palestra comunale), dove si terrà il seminario Stalking: quando la relazione diventa molesta. All'incontro, dopo il saluto delle autorità e l'introduzione di Franco Di Mare, noto giornalista di Rai1, i dettagli del progetto - modalità di funzionamento e finalità - saranno illustrati da Massimo Lattanzi, psicologo e psicoterapeuta, fondatore e coordinatore dell'Osservatorio, istituito come dipartimentodell'Aipc nel 2002. PAOLA (Cs) - “Notte di stelle e di pace” Evento artistico ed umanitario dai molteplici significati, voluto dalla Curia dei Padri Minimi, giorno 11 agosto alle ore 21.30 nel Piazzale del Santuario di San Francesco di Paola, di cui è stato da poco festeggiato il V Centenario della Morte. Questo luogo simbolo della fede, in cui visse parte della sua vita il Santo calabrese, meta di meditazione e preghiera per credenti di tutto il mondo, si trasformerà per una sera in un palcoscenico sotto le stelle. "Notte di stelle e di pace" è infatti il sottotitolo del concerto benefico "San Francesco di Paola per l'Abruzzo" i cui ricavati, derivanti da biglietti, contributi e sponsor, saranno devoluti per il recupero delle Chiese danneggiate dal terremoto. Il messaggio di solidarietà che partirà da Paola si unirà a quello di pace ed amore legato a San Francesco, sottolineati entrambi dalla musica di due stelle internazionali, l'israeliana Noa e la palestinese Mira Awad, accompagnate dai loro musicisti, in concerto insieme in una delle cornici mistiche e paesaggistiche più suggestive del mondo. La serata sarà aperta da "Imagine" di John Lennon, vero inno alla pace, eseguita in una preziosa versione jazz dalla cosentina Rosa Martirano e dal chitarrista brasiliano Roberto Taufic. Poi arriveranno tutti i loro grandi successi che spaziano in un universo musicale senza confini ed i brani inclusi nell'album di duetti: "There must be another way", che prende il titolo dal pezzo presentato in rappresentanza di Israele allo European Song Contest 2009 di Mosca. Probabili anche altri contributi artistici e la presenza di numerose autorità religiose e civili. PAOLA (Cs) - I Calabresi di Milano incontrano le origini Domenica 16 agosto 2009 nel centro storico in Piazza del Popolo, l'Associazione Calabrolombarda, col patrocinio del Comune di Paola ha organizzato la quinta edizione della manifestazione "I Calabresi di Milano incontrano le origini" dedicato alla devozione dei calabresi ovunque emigrati per San Francesco. La serata prevede alcuni momenti di consegna di riconoscimenti a calabresi affermatisi in Italia e nel mondo conferiti dalla Fderazione Italiana delle Associazioni Calabresi e dalla FondazioneHeritage Calabria di Ginevra. Le allieve del Conservatorio musicale di Cosenza allieteranno con un concerto musicale la serata. Nelle vie adiacenti alla piazza, anche il giorno 15, numerosi espositori di prodotti enogastronomici ed artgianali tipici della Calabria metteranno in mostra le tante specialità del territorio per farli conoscere ai tanti turisti pesenti insieme alla cittadinanza locale. L'evento è coordinato dalla Astro Sud Srl di Paola - Tour Operatr e Agenzia di Viaggi e Spttacoli. PENTONE (Cz) - Luca Carboni in concerto Luca Carboni in concerto il 12 settembre a Pentone. L'evento è organizzato in occasione dei festeggiamenti della festa del patrono, si svolgerà presso il centro storico,con inizio alle ore 21.30, ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it oppure telefonare al 327.7705335.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 49

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Stasira tarantella calabrese”, la prima edizione del concorso in programma a Petronà

Mostra fotografica a Reggio IL CARTELLONE

“La lunga marcia della memoria” nella Città dello Stretto

PETRONA’ (Cz) - “Stasira tarantella calabrese” L'associazione Insieme Onlus organizza il primo concorso dedicato al ballo della tradizione dal tema "Stasira tarantella calabrese". La manifestazione si terrà a Petronà il 10 agosto, ore 20.00, in Piazza A. Muraca. Possono partecipare al seguente bando tutti i gruppi che presentano regolare domanda, senza alcun limite di numero; l'iscrizione al concorso comporta il versamento di una quota di partecipazione fissata a euro 25,00; il pagamento della quota di iscrizione dovrà essere effettuato secondo una delle seguenti modalità: versamento su c.c. n° 102726, Abi 08867 Cab 88760 Banca di Credito Cooperativo della Sila Piccola – Taverna (Cz), Filiale di Petronà; intestato a: "Associazione Insieme Onlus, via Vaccari 29, 88050 Petronà (Cz)". Nella causale dovrà essere riportata la seguente dicitura: "Stasira tarantella calabrese – Prima Edizione" e il nome del gruppo; consegna manuale presso la sede dell'associazione Insieme Onlus sita in via Prima Traversa Vaccari - 88050 Petronà (Cz), previa appuntamento da concordare telefonicamente al seguente numero: 333/7673975; i gruppi che intendono partecipare al concorso dovranno consegnare via fax al numero: 0961/933975 o manualmente presso la sede dell'associazione Insieme Onlus la sheda anagrafica di partecipazione riportata in allegato, debitamente compilata e firmata; il versamento della quota di partecipazione e la consegna della scheda anagrafica dovranno pervenire entro e non oltre il 5 agosto 2009; il bando di concorso è pubblicato sul sito dell'associazione Insieme Onlus al seguente link: www.insiemeonlus.altervista.org/. Per ulteriori informazioni o per il reperimento della modulistica necessaria all'iscrizione, rivolgersi al numero dell'associazione Insieme Onlus: 333/7673975. POLISTENA (Rc) - Sud Sound System A Polistenail 3 agosto“I Sud Sound System” in concerto. L'evento è organizzato dall'Amministrazione comunale, assessorato al Turismo, in occasione dell’Estate a Polistena con ingresso libero e inizio alle ore 21.30. Info: www.essemmemusica.it - 327.7705335. REGGIO C. - Ecomaratona 2009 Ecomaratona 2009 fino al 30 agosto. Di corsa da Reggio a Trieste e da Trieste a Reggio in favore dell’ambiente. Due anni, due estati per percorrere tutta l’Italia. Di corsa. Per dimostrare che sport e ambiente hanno qualcosa in comune. Per scoprire qual è il vero stato delle coste italiane, ritrovare bellezze dimenticate, località e spiagge più e meno famose, fotografando situazioni di abbandono e degrado. E’ questa la sfida di Giuseppe Tamburino, torinese di 52 anni che è partito il 14 giugno da Reggio Calabria per percorrere le coste ioniche e adriatiche risalendo lo stivale fino a Trieste, dove arriverà il 30 agosto, insieme a tutti gli ecomaratoneti, atleti e gente comune, che vorranno unirsi a lui. Oltre 1500 chilometri di corsa e 78 giorni per percorrerli. 9 regioni da attraversare, centinaia i comuni in cui fermarsi. 78 tappe, la più lunga di 25 chilometri, la più corta di 6 chilometri. L’idea è che un’attività fisica sana e pulita come la corsa può e deve associarsi al rispetto e alla valorizzazione dell’ambiente. Il bello è che tutti possono partecipare. Una tappa, due o magari qualcosa in più. L’importante è correre insieme a favore dell’ambiente. Ecomaretona è una lunga corsa tra amici. Giorno dopo giorno, chilometro dopo chilometro, in questo loro viaggio davvero particolare Tamburino e gli “ecomaretoneti” percorreranno le coste italiane riscoprendo eccellenze, bellezze e risorse, ma anche registrando situazioni di degrado e di cattivo utilizzo. Un’esperienza coinvolgente ed entusiasmante che fotograferà lo stato delle nostre coste con una particolare attenzione per gli accessi ai diversamente abili alle spiagge, numero e qualità delle spiagge pubbliche e dei servizi erogati, sicurezza delle stesse, costi delle spiagge private, percorsi pedonali e ciclabili panoramici, percorribilità delle strade esistenti… Una carovana al seguito della corsa, composta da giornalisti, fotografi e video operatori, provvederà a realizzare, lungo tutto il percorso, la documentazione ambientale e le testimonianze disponibili on line sul sito www.ecomaretona.it. Si parte ogni mattina alle ore 8.00 per raggiungere la tappa successiva, circa 20 i chilometri da percorrere ogni giorno. Ogni sera, nella città di arrivo, è in programma una tappa di Fitwalking di 2 o 3 chilometri in collaborazione con due grandi e famosissimi atleti, i fratelli DamilanoGiorgio e Maurizio, olimpionici e campioni mondiali di marcia, esperti di questo nuovo modo di camminare veloce. Una testimonianza per l’ambiente aperta davvero a tutti. Un modo divertente per coinvolgere anche i turisti che si trovano in vacanza lungo le coste italiane. La camminata veloce è una valida alternativa alla corsa, è indicata per tutti e tutti possono provare. La partecipazione è gratuita e l’iscrizione è libera. Seguite sul sito il percorso degli ecomaretoneti. Disponibili on line in tempo reale interviste, video, fotografie.

REGGIO C. - Mostra fotografica Fino al 9 agosto 2009 oltre 400 metri dell’area pedonale del Corso Garibaldi di Reggio Calabria si trasformeranno in un’area espositiva di straordinario valore artistico e impatto scenico. La Bluocean srl con la partnership esclusiva di National Geographic Society e il patrocinio del Comune di Reggio Calabria presenta la mostra fotografica all’aperto: “I quattro elementi: AcquaAriaFuocoTerra”. 78 gigantografie di opere fotografiche dei più grandi talenti di National Geographic ci “racconteranno” le meraviglie della nostra terra, la sua infinita energia e la straordinaria delicatezza. Dal Montana all’India, dall’Afghanistan all’Egitto, alla Penisola Antartica, al Canada, all’Europa, al Botswana. Scatti che immortalano attimi fuggenti di un pianeta da amare e dunque rispettare con rinnovata dedizione. Le immagini di National Geographic ci rendono partecipi del miracolo e della meraviglia della natura, ricordando il nostro ruolo nella storia della Terra. E’ un viaggio ideale che attraversa i continenti e che vuole ispirare un rinnovato interesse alla tutela del Pianeta. Tra i 37 autori, tutte firme di riferimento della fotografia di National Geographic, anticipiamo la partecipazione di: Joel Sartore, Michael Nichols, William Allard, Paul Nichlen, Jodi Cobb, Carsten Peter, Maria Stenzel, Annie Griffiths Belt, Frans Lanting, Michael S. Yamashita, John Stanmeyer, Cary Wolinsky. Alla presentazione dell’evento parteciperà il direttore di National Geographic Italia Guglielmo Pepe. REGGIO C. - Mostra di pittura Il Comune di Reggio Calabria, l'associazione dei Brasiliani in Calabria, l'associazione culturale Arte Ambiente, presentano la mostra "Madì- Movimento Internazionale d'Arte", presso il castello Aragonese. La mostra resterà aperta fino al 22 luglio, dalle ore 10.00 alle 13.00, e dalle 17.00 alle ore 21.00. Oggi ore 21,00 Chiostro San Giorgio al Corso, incontri d’Arte Archeologia e Storia. Prof. Daniele Castrizio (Università di Messina) “Novità sull’archeologia di Reggio”. Dr. Rocco Aricò “Reggio e i Normanni nel 950° anniversario dell’assedio e della conquista della città da parte di Ruggero d’Altavilla.Domenica 19 luglio ore 21,00 Chiostro San Giorgio al Corso congiuntamente con il Centro Internazionale Scrittori della Calabria presentazione della raccolta di liriche di Mimma Licastro Minniti “”Maschere e volti” (Città del Sole). Interverranno la Prof.ssa Francesca Neri e la Prof.ssa Caterina Silipo. Martedì 21 luglio ore 21,00 Chiostro San Giorgio al Corso “Che fai tu luna in ciel? dimmi, che fai,silenziosa luna?Sorgi la sera, e vai, contemplando i deserti; indi ti posi. Ancor non sei tu paga di riandare i sempiterni calli? Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga di mirar queste valli?” Nel 40°Anniversario della conquista (21 luglio 1969) “Omaggio alla Luna tra poesia, arte, astrologia e scienza/immagini e parole.” Giovedì 23 luglioore 21,00 Chiostro San Giorgio al Corso congiuntamente con l’Associazione Amici del Museo. Biografie di uomini illustri. Omaggio ad Alfonso De Franciscis nel 20° Anniversario della morte. Interverranno Dr. Francesco Arillotta, Prof. Vincenzo Panuccio, Prof.ssa Pina Porchi. Domenica 26 luglio ore 21,00 Chiostro San Giorgio al Corso incontri d’Arte Archeologia e Storia. Presentazione del volume di Consolato Campolo “Rhegion (510 a.C.-89 a.C.)/Origine e diffusione della monetazione in Occidente”.(Laruffa Editore). Intervento del Prof. Daniele Castrizio (Università di Messina). Sarà presente l’autore. Martedì 28 luglio ore 21,00 Chiostro San Giorgio al Corso, presentazione del volume “Un carcere nel pallone” di Francesco Ceniti (Laruffa), vincitore del 46esima edizione del Premio Selezione Bancarella Sport. Giovedì 30 luglio ore 21,00 Chiostro San Giorgio al Corso, biografie di uomini illustri. Omaggio a Tommaso Gullì e Bruno Falcomatà, medaglie d’oro della Marina Militare. Interverrà il prof. Agazio Trombetta. Domenica 2 agosto ore 21,00 Chiostro San Giorgio al Corso, biografie di uomini illustri. Omaggio a Tito Minniti, Medaglia d’oro al valor militare nel Centenario della nascita (1909/1935) con l’intervento di Giuseppe Diaco, cultore di storia. REGGIO C. - La lunga marcia della memoria Di nuovo in cammino alla ricerca delle storie dimenticate. Torna “La lunga marcia della memoria”, l’evento promosso dall’Associazione daSud che unisce arte, cultura e approfondimenti contro le mafie e per i diritti. L’edizione 2009 – fino al 25 luglio – sarà dedicata alle “strade e piazze antimafia”. REGGIO C. - Premio 2009 per la cultura Bando di concorso - Premio 2009 per la cultura, la vita, la rinascita della Locride nobildonna Elvira Palermo di Santa Margherita (ramo Grotteria De Cia), Virtus ac Fides col patrocinio dei Comuni di Locri, Gerace, Grotteria. È istituito il premio intitolato alla nobildonna Elvira Palermo di Santa Margherita Decia (1863-1902); voluto dal nipote ing. Alberto De Cia ad onore e memoria della propria nonna paterna, di famiglia locale che fu: nipote del capitano napoleonico Giam-

battista Palermo (1786-1861), figlia del maggiore garibaldino dei Cacciatori d’Aspromonte Nicola Palermo (18261876), madre del generale di divisione Amedeo De Cia, nato a Gerace Marina, decorato con 8 medaglie nelle guerre di Libia del 15-18 e 40-45 (1883-1971). Il premio verrà assegnato a). Studiosi, scrittori o persone (di ogni provenienza) su specifici argomenti della Locride riguardanti cultura, vita, storia, archeologia, natura sotto ogni profilo o genere espressivo, del presente o del passato, quali libri, serie di articoli su architettura, geografia, poesia, arte, musica, letteratura, romanzi, produzioni teatrali, televisive, cinematografiche di qualsiasi settore (anche religioso o sportivo ecc.) nonché creazioni di musei o mostre (non transitorie), ma comunque riguardanti sempre la realtà della Locride (o zone adiacenti). b. Per studi particolareggiati o tesi relative al punto a. prodotte da studenti o laureati di scuole universitarie o superiori (preferibilmente della Locride o anche esterni), ma anche per casi di particolare bisogno, distintisi per impegno e serietà. c. Persone fisiche, anche del passato, con o senza segnalazioni pervenute ed anche a semplice giudizio della Giuria, che siano da considerarsi esempi nella Locride di produzioni eccezionali o di vita cristallina nonché di laboriosità, altruismo, generosità. Per tali persone, premiazione con premio d’onore, senza quota in danaro. PREMIO E GIURIA: Il premio è di 2.500 euro e sarà intero o diviso secondo il parere della Giuria, composta da 7 membri che sono: Presidente della giuria prof.ssa Marilisa Morrone Naymo; prof. F. Commisso; dr. S. Hjeraci; sig. D. Lupis; avv. V. Macedonio; avv. D. Romeo; prof. G. Pittari. Il Premio sarà ripetuto annualmente essendo frutto di una specifica donazione e i 3 Comuni si altemeranno per le annuali assegnazioni; la Segreteria varierà invece ogni 3 anni. Il giudizio della Giuria è inappellabile e i vari candidati accetteranno tutte le modalità del concorso.PARTECIPAZIONE: E’ GRATUITA, libera a tutti i cittadini della Locride, della Calabria e di tutta Italia o anche di eventuali nazioni estere, purchè attinenti ai temi indicati alla voce Assegnatari. È indispensabile l’invio alla Segreteria del Premio, presso il Comune di Grotteria di 3 copie di tutti gli elaborati (per invio cartaceo o CD o cassette o quant’altro) che resteranno alla Segreteria per l’esame della Giuria nonché invio di ognuna delle 3 copie al donatore, al Comune della premiazione e alla Segreteria per le biblioteche. Quanto viene presentato non avrà onere né compenso, né sarà restituito. Devono essere indicati: esatti indirizzi con recapiti, curriculum, quanto altro necessario nonché accettazione del bando e del regolamento. Gli elaborati devono pervenire alla Segreteria del Comune di Grotteria entro e non oltre il termine massimo delle ore 13,00 di oggi.PREMlAZIONE: Nell’anno 2009 la premiazione, che si svolgerà a Locri alle ore 17.00 di sabato 12 settembre, vedrà la partecipazione di personalità della cultura, della politica e del mondo della Locride, a consegnare i premi saranno oltre i Sindaci dei Comuni interessati, i membri della Giuria. Durante la manifestazione sarà ricordata Elvira Palermo unitamente al nonno, al padre e al figlio. L’intero regolamento del premio è disponibile sui siti ufficiali dalle tre Amministrazioni comunali: www.grotteriacomune.com;www.comune.locri.rc.it. La segreteria del Premio cui inviare le domande è presso il Comune di Grotteria, piazza Nicola Palermo, 1 - 89043 Grotteria (Rc) email: comune.grotteria@tiscali.it - tel. 0964.53242 – 0964.53195 - fax 0964.53365. REGGIO C. - Marchio Ospitalità Italiana Riparte l'iniziativa della Camera di Commercio di Reggio Calabria Marchio di qualità "Ospitalità italiana"- Edizione 2010, rivolta ad Alberghi, Residenze Turistico Alberghiere, Bed & breakfast, Agriturismi, Ristoranti, Stabilimenti balneari e Campeggi, con l'obiettivo di promuovere il sistema turistico provinciale. Il Marchio Ospitalità Italiana, avviato su scala nazionale da Isnart, è destinato alle strutture turistiche che hanno scelto la qualità come obiettivo da perseguire. Il marchio orienta le scelte dei turisti e, al contempo, rappresenta un importante strumento di promozione e visibilità per le strutture. L'iniziativa, che viene riaperta annualmente, è stata avviata nel 2003, e da allora numerose strutture alberghiere della provincia reggina hanno ottenuto il riconoscimento del marchio. La partecipazione all’iniziativa è completamente gratuita. Il termine per presentare la domanda di partecipazione per l’anno 2010, scade oggi. Come si ottiene il marchio. La verifica dei requisiti viene effettuata da un'apposita Commissione sulla base dei risultati e delle relazioni preparate dagli esperti che hanno effettuato le visite presso ciascuna struttura. Gli operatori interessati all'iniziativa possono comunicare la propria candidatura inviando la scheda di adesione via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: studi.promozione@rc.legalmail.camcom.it oppure via fax al n. 0965/332373. Sul sito della Camera di Commercio di Rc www.rc.camcom.it, link attualità, sono disponibili la scheda di adesione ed il regolamento.


50 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Spettacolo dei Momix il 16 agosto a Reggio Calabria. Concerto di Luca Carboni a Riace

Franco Battiato oggi a Roccella Jonica IL CARTELLONE

“Io c’ero 09”, manifestazione dall’1 al 15 agosto in programma a Rossano

REGGIO C. - Caffè letterari Organizzati dal Circolo Rhegium Julii con il patrocinio della Regione Calabria e degli assessorati Turismo-Immagine e Grandi Eventi del Comune, i Caffè Letterari 2009 si terranno: il 21 luglio toccherà al lucano Giuseppe Lupo, autore del romanzo La carovana Zanardelli (Marsilio), mentre il 28 luglio sarà la volta dello scrittore emiliano Giuseppe Pederiali con il romanzo, edito da Garzanti, La vergine napoletana. Primo ospite di agosto (martedì 4 agosto) sarà lo scrittore-archeo-logo, Valerio Massimo Manfredi con il romanzo Idi di Marzo (Mondadori), seguirà l’11 agosto l’autore pugliese Raffaele Nigro con Santa Maria delle battaglie (Rizzoli). Il cantautore Roberto Vecchioni, sarà ospite del Rhegium giovedì 20 agosto Roberto Vecchioni, autore del libro Scacco a Dio (Einaudi). I Caffè letterari 2009 si concluderanno il 25 agosto con la presenza a Reggio dei tre vincitori del Premio “Rhegium Julii - Selezione Opera Prima”, i quali si contenderanno il premio Fortunato Seminara attraverso una selezione operata dalla Giuria popolare i cui membri saranno scelti tra i vincitori dei Quiz Culturali, proposti dai giovani del Rhegium in occasione degli Incontri con l’Autore. REGGIO C. - OfficinemAperto Nasce un nuovo spazio espositivo e laboratoriale per coloro che intendono raccontare la Calabria. Aperto non solo a professionisti, ma a tutti i portatori di contenuti e riflessioni critiche. Lontano dalla cultura delle veline, dell’appiattimento e dell’omologazione culturale, vuole dare voce a chi non crede all’audiovisivo - e in particolare al cinema - quale mero intrattenimento fine a se stesso. OfficinemAperto costituisce una nuova opportunità per riportare al centro dell’attenzione l’Arte cinematografica, i contenuti e i valori della nostra storia, le tematiche sociali, dare voce alle riflessioni critiche sulla Calabria. Ideato e diretto dal cineasta calabrese Antonio Ciano, più che il solito festival che si consuma in consegne di premi e passerelle pseudo televisive, OfficinemAperto si propone di costruire una reale e concreta occasione d’incontro, di socializzazione e di approfondimento partecipato. La Calabria non quale mera spettatrice, ma soprattutto protagonista. L’obiettivo è interrogarsi, scoprire come nel corso del tempo il cinema ha raccontato la nostra terra, sperimentare su come questo mezzo di comunicazione universale, possa svolgere la sua funzione critica, culturale, artistica e divulgativa. Saranno assegnati i seguenti premi: alla migliore opera di OfficinemAerto andrà il Premio Energia Calabria; alla migliore tra quelle realizzate nella locride il Premio Afrodite Locrese; all’opera che meglio ha saputo raccontare i valori di libertà, giustizia, convivenza civile e impegno sociale il Premio Officina Audiovisiva Zaleuco; alla migliore sceneggiatura tra quelle ambientate, almeno in parte, nella locride il Premio Scrittura Audiovisiva Corrado Alvaro; all'opera più votata online il Premio CalabriAPERTAtube. I primi 3 premi saranno costituiti da una scultura e un contributo di 400 euro ciascuno, gli ultimi due da una scultura e un contributo di 200 euro. La manifestazione, grazie alla sua natura itinerante, prevede più serate d’incontro e di approfondimento partecipato che si svolgeranno in vari luoghi della locride: il 6 agosto a Gerace, il 10 a Condojanni, il 12 a Marina di S. Ilario (consegna dei premi), il 13 a Locri. Insieme alle proiezioni e al confronto con gli autori, avrà luogo una ricostruzione storica su come la Calabria è stata raccontata nel cinema nel corso dei decenni. Grazie ad un approccio non accademico ma divulgativo e all’ausilio dei relativi contributi filmati, gli incontri, coordinati dal direttore della Cineteca delle Calabria Giovanni Scarfò, offriranno a tutti l’opportunità di conoscere e dibattere su come l’immagine della nostra regione nel cinema si è evoluta nel corso del tempo fino ai giorni nostri. Le opere e gli autori concorrenti ad OfficinemAPERTO 2009 potranno così confrontarsi tra loro e con il pubblico tra passato, presente e futuro. Nato nell’ambito di Energia Calabria Movimento Creativo - sorto in memoria del prof. Vincenzo Pezzano - OfficinemAPERTO in questa sua prima edizione sarà ospitato, quale sezione indipendente, da Epizephiry International Film Festival, nel corso della cui serata finale saranno consegnati i premi. Il direttore organizzativo è Marcello Pezzano. OfficinemAPERTO si avvale della collaborazione della Cineteca della Calabria, e del patrocinio dei Comuni di Gerace, S. Ilario dello Jonio e Locri. Il regolamento e la scheda di iscrizione sono scaricabili dal sito www.energiacalabria.it. Per informazioni: officinemaperto@energiacalabria.it. REGGIO C. - Spettacolo dei Momix Spettacolo dei Momix ("Bothanica"), 16 agosto, ore 21.30, Catona Teatro di Reggio Calabria (organizzazione Catona Teatro). Informazioni: www.ruggeropegna.it. REGGIO C. - Premio Anassilaos per la poesia L’Associazione Culturale Anassilaos, nell’ambito del XXI

Premio Anassilaos di Arte Cultura Economia e Scienze bandisce il Premio Anassilaos per la Poesia. Al Concorso possono partecipare autori di qualsiasi nazionalità con opere in lingua italiana. Esso si articola nella Sezione Poesia inedita, che prevede l’invio di massimo di tre liriche e nella Sezione Poesia edita per raccolte pubblicate nel quadriennio 2006/2009. E’ ammessa la partecipazione a più sezioni. Gli elaborati (per la poesia inedita) e i volumi (per la poesia edita) dovranno essere spediti al seguente indirizzo: Associazione Culturale Anassilaos, Casella Postale 191 – 89100 Reggio Calabria, entro e non oltre il 20 settembre 2009. E’ prevista una quota di partecipazione. La Giuria, allargata agli Amici dell’Associazione Culturale Anassilaos, si compone di esperti e studiosi di poesia. I premi consistono, per ambedue le sezioni, nella somma di euro 500,00 più una targa artistica per i primi classificati e in targhe per gli altri. L’Associazione si riserva di segnalare liriche e volumi particolarmente significativi, per i quali saranno assegnati diplomi e medaglie. La consegna dei premi, inserita nelle manifestazioni del Premio Anassilaos di Arte Cultura e Scienze (dall’ 1 al 14 novembre 2009), si terrà a Reggio Calabria. Per ulteriori informazioni inviare una e.mail all’indirizzo ass.anassilaos@libero.it o telefonare alla Segreteria organizzativa e pubbliche relazioni al numero 333.3998510. REGGIO C. - “Italia Nostra”, conversazioni “Dai Paesaggi Sensibili dello Stretto ai Paesaggi Culturali della nostra città”: Italia Nostra di Reggio vuol porre così all’attenzione della cittadinanza, nei prossimi mesi, tutti gli aspetti positivi dell’archeologia, della storia, della stessa edilizia di Reggio. E lo fa attraverso una serie di conversazioni tenute da soci e da esperti, che si svolgeranno presso la Sala Convegni della Biblioteca Comunale di Via Tripepi, introdotti dal Presidente dell’Associazione protezionista, Arch. Pino Bertone.La prima conversazione, che darà inizio al ciclo, sarà tenuta dall’Arch. Alberto Gioffrè, Socio fondatore di Italia Nostra di Reggio, sul tema del “Recupero dell’edilizia abusiva” (come rinnovare e valorizzare la maglia urbana del degrado): il terzo appuntamento sarà curato dalla Dott.ssa Rossella Agostino, già Presidente della Sezione reggina, sul tema dell’Archeologia e quotidianità della vita. Seguiranno altre conversazioni, sempre di mercoledì, il 23 settembre 2009, il 21 ottobre 2009, il 25 novembre 2009, per poi riprendere nell’anno successivo. Relatori saranno: il Dott. Franco Arillotta, il Prof. Franco Zagari, l’Ing. Claudio Bertonelli, la Prof.ssa Martorano Costabile, l’Arch. Nino Pellicanò, l’Ing. Giuseppe La face, ma la Conversazione del 21 ottobre sarà imperniata sul libro. REGGIO C. - “Cinema Ambiente & Paesaggio” Il Consiglio di amministrazione della Fondazione Calabria Film Commission ha deliberato di affidare all’artista reggino Demetrio Casile la direzione artistica della terza edizione del festival “Cinema Ambiente & Paesaggio” che si terrà a Reggio Calabria dal 6 al 10 ottobre 2009. che hanno registrato un ottimo successo di pubblico. RIACE (Rc) - Luca Carboni in concerto Luca Carboni in concerto. L'evento si svolgeràmartedì 18 agosto, in occasione del Festival dell'Accoglienza in piazza Bronzi di Riace, ore 21.30, ingresso libero. Per info: www.essemmemusica.it. ROCCELLA J. - Concerto di Franco Battiato Franco Battiatoin concerto oggi a Roccella Jonica. Si tratta dell’unica data in Calabria – organizzata dalla Esse Emme Musica di Maurizio Senese – del tour estivo del cantautore siciliano, che ritorna nella nostra regione dopo i successi registrati lo scorso inverno nell’ambito del lungo tour Live in Theatre 2009. ROCCELLA J. (Rc) - Morgan in concerto Dopo il grande successo da X Factor 2009, “ Morgan “ partirà per una tournèe italiana, tantissime le date da nord a sud nei posti più suggestivi della Penisola. Marco Castaldi in arte Morgan, una delle voci più suggestivi della canzone d’autore Italiana, da sempre personaggio atipico, dopo l’esperienza con i “Bluvertigo” farà tappa anche in Calabria, per l’unica data, il prossimo 31 luglio nel meraviglioso scenario dell’anfiteatro, al Castello di Roccella Ionica. I biglietti sono disponibili in tutte le prevendite abituali della Calabria, e avranno tre ordini di posto: settore vip (posti numerati) euro 38.00, settore platea ( posti a sedere non numerati) euro 28.00, settore gradinata euro 20.00, (posto non numerato), i prezzi sono compresi di prevendita. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it oppure telefonare al 327.7705335 ROCCELLA J. (Cs) - Sagra della capra Il 5 agosto, dalle ore 21.00, in via Trastevere Alta - Roccella Jonica, l'associazione Maria Ss Addolorata, presenta la prima sa-

gra della capra con musica dal vivo e karaoke. Per info: 329/4329571. ROCCELLA J. (Rc) - Spettacolo dei Fichi D’India Ritorna il cabaret dei Fichi D’India, dopo il successo della loro tournèe teatrale. I due comici si esibiranno, lunedì 10 agosto, presso l’Anfiteatro di Roccella, lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.30. Tre saranno gli ordini dei posti, “Settore Vip” (posti numerati) euro 25.00, “Settore Parter” (posti non numerati) euro 20.00, Settore “Gradinate” (posti non numerato) euro 15.00, i prezzi sono compresi di prevendita. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it oppure telefonare al 327.7705335 . ROCCELLA J. (Rc) - Piero Pelù in concerto Piero Pelù presenta, il 22 agosto a Roccella Jonica, “Acquasantissima”. Nelle 2 ore di spettacolo saranno completamente riarrangiati in chiave “Rock and Rom” brani tratti dal repertorio storico di Piero Pelù insieme ai brani del repertorio degli Acquaragia Drom. La formazione che si esibirà sul palco insieme a Piero Pelù prevede: Elia Ciricillo (voce, chitarra acustica e tamburello), Cosimo “Zanna” Zannelli (chitarra rock e cori), Rita Tumminia (accordion e cori), Sandokan Gruia (contrabbasso ed evoluzioni), Marcus Colonna (clarone, clarinetti e tamburello), Erasmo Treglia (violino, ciaramella, tromba degli zingari e cori), Pol Baglioni (batteria). ROSSANO (Cs) - Bando di Servizio Civile E' stato pubblicato il Bando di Servizio Civile Nazionale per il 2009. La Caritas Diocesana di Rossano-Cariati partecipa con il progetto “I poveri: nostri signori e padroni” che prevede l’inserimento di 4 giovani in Servizio Civile. Le due sedi di attuazione del progetto sono ubicate nel territorio di Rossano e sono le seguenti: Centro D’ascolto Diocesano e Centro D’ascolto Maranatha. I giovani della Diocesi che intendono partecipare alla selezione devono far pervenire le domande alla Caritas Diocesana di Rossano-Cariati che è sita a Rossano in via San Bartolomeo, 94 entro il termine perentorio delle ore 14,00 del 27 luglio 2009. Per informazioni possono recarsi presso la sede della suddetta Caritas da lunedì a venerdì dalle ore 9,30 alle 12,00. Il Servizio Civile Nazionale che è stato istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64 e che dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria, rappresenta la possibilità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore della ricerca di pace. Il servizio civile volontario garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, rappresenta una importante e spesso unica occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese. I giovani che scelgono di impegnarsi per dodici mesi nel Servizio Civile Volontario, scelgono di aggiungere un'esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa. ROSSANO (Cs) - “Io c’ero 09”, manifestazione Partita la manifestazione “Io c’ero ’09 – Guinness World Record”, organizzata da Massimo Frigatti e Ovidiu Morgos e patrocinata dal Comune di Rossano, Assessorato al Turismo, che prevede la realizzazione della cartolina più grande del mondo. La cartolina più grande del mondo sarà composta dalle foto che in questi giorni il fotografo Ovidiu Morgos scatterà nella nostra città. Gli appuntamenti per farsi fotografare sono i seguenti: dall’1 al 15 agosto, sul lungomare, quando sarà allestita la mostra di tutti i volti fotografati. Domenica 9 agosto, poi, ci sarà la presentazione ufficiale della cartolina, fronte-retro, che conterrà la riproduzione di alcuni monumenti di Rossano composti a mosaico con le foto di Morgos, che parteciperà al Guinness Word Record nella categoria “la cartolina più grande”. Per l’occasione giungeranno in città i giudici della Guinness World Record che certificheranno la riuscita o meno del record.

Segnala un appuntamento a questa rubrica regionale: via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 51

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

La quattordicesima edizione della “Corrinsieme” domenica 19 luglio a Santa Caterina dello Jonio

“Satriantella festival” a Satriano IL CARTELLONE

Mostra dell’artista Mark Aspinall fino al 31 luglio a Santa Caterina

ROSSANO (Cs) - “Mare Sicuro 2009” Il Comune di Rossano ha aderito all’operazione “Mare Sicuro 2009” del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e finalizzato alla tutela dei bagnanti e delle coste. Nell’ambito di questa operazione, che verrà espletata dalla Guardia Costiera del Compartimento Marittimo di Corigliano Calabro, saranno attivate tutte le azioni necessarie a regolare, attraverso una mirata azione di vigilanza e controllo, la navigazione da diporto in prossimità delle coste proprio per tutelare l’incolumità di bagnanti, dipartisti e subacquei nei periodi di maggiore affluenza e presenza di turismo balneare. L’operazione “Mare Sicuro”, terminerà il 31 agosto, prevede anche una costante attività di pattugliamento congiunta terra-mare, con pattuglie terrestri e unità navali in dotazione alla Guardia Costiera di Corigliano Calabro, una delle quali pattuglierà il litorale rossanese. Nell’ottica di collaborazione ormai avviata tra i due Enti, si stanno portando a termine tutti gli adempimenti amministrativi per arrivare alla riapertura, dopo 30 anni, del Comando della Delegazione di Spiaggia di Rossano. Un’altra azione importante di salvaguardia e tutela del territorio e dell’ambiente, di rispetto della legalità e di protezione dei bagnanti. SAN COSMO A. (Cs) - Estate Sancosmitana L'Amministrazione comunale di San Cosmo Albanese organizza l'estate Sancosmitana 2009. Giorno 18 luglio, ore 18.30, presso auditorium presentazione del volume "Kenka lirie - Canti di libertà" di Cosmo Serembe; 25 luglio, ore 18.30, presso auditorium, presentazione del poemetto latino "Polymetron" di Giovanni Andrea Vinacci; 31 luglio, ore 17.00, presso il centro storico, sagra dei prodotti tipici dell'agroindustria e dell'artigianato arbereshe; ore 21.30, presso il teatro all'aperto esibizione del gruppo folk "Coram populo"; 2 agosto, ore 21.30, presso il teatro all'aperto esibizione del gruppo di ballo popolare di Scutari (Albania), ospiti della serata i vincitori del festival "Piccoli cantori arbereshe" di Plataci e il "Piccolo coro parrocchiale arberesh" di Plataci; 5 agosto, ore 21.30, presso auditorium presentazione del dvd "Serembe e Strigari" di Lionel Konomi; 9 agosto, ore 21.30, presso auditorium presentazione del dvd "Le Icone"; 12 agosto, raduno bande musicali; ore 17.00, sfilata per le vie del centro storico; ore 21.30, concerto finale nel Teatro all'aperto; 14 agosto, ore 18.30, presso auditorium presentazione del volume "Il Santuario dei Ss Cosma e Damiano" di P. Pietro Minisci; 16 agosto, ore 21.30, presso auditorium presentazione del dvd "Le nozze arbereshe"; 22 agosto, ore 21.30, presso auditorium presentazione del cd "La messa funebre" (Coro Ss Anargiri - San Cosmo Albanese); 27 agosto, ore 21.30, presso auditorium documentario "San Cosmo Albanese - Memorie al di la del tempo" del regista greco Aristìdis Miaùlis. SAN MANGO D’A. (Cs) - Festa Madonna delle Grazie Programma festa Madonna delle Grazie. Venerdì 17 luglio, fiera in collina (arte, artigianato, sapori e tradizioni); ore 9.00, sveglia musicale con la banda del maestro M. Fiorillo; sabato 18 luglio, giornata dei bambini; fiera in collina (Arte, artigianato, sapori e tradizioni); ore 16.00, giochi popolari; ore 21.30, "I Collage" in concerto; domenica 19 luglio, fiera in collina (Arte, artigianato, sapori e tradizioni); ore 10.45, offerta cero votivo alla Madonna da parte dell'amministrazione comunale; ore 11.00, santa messa; ore 16.00, processione della Madonna delle Grazie per le vie del paese; ore 21.30, "Metropolis" cover band Pooh, "alessia" direttamente da "X Factor", "Micu u pulici" show; al termine fuochi pirotecnici. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero telefonico di seguito riportato: 348/5608901. SAN MARCO A. (Cs) - Concerto di Luca Carboni Concerto di Luca Carboni a San Marco Argentanoil 14 agosto. Il concerto si terrà in occasione della festa del patrono presso il centro storico, con inizio alle ore 21.30, ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it oppure telefonare al 327.7705335. SAN VITO SULLO J. (Cz) - Presentazione Rosario Oggi, alle ore 11.00, presso il convento del Carmine in S. Vito sullo Jonio ci sarà la presentazione del Rosario "Miriam". Seguirà aperitivo nel giardino Carmelo. SANT’ANDREA A. (Cz) - Do Mi Sol e Calabruzi Sabato 1 agosto 2009 alle ore 21.00 si esibiranno il coro Do Mi Sol dell'Associazione Musicale " Musica è" il Gruppo Folkloristico "I Calabruzi" il Gruppo Musicale Femminile "

Le Chele di Granchio ", l'impianto audio-luci sarà curato dal- SATRIANO (Cz) - “Satriantella festival” la "Music Art " di Tonino Sirianni. Per informazioni tel. Il Comune di Satriano organizza dal 1 al 4 agosto, "Satrian3683187350. tella festival". Giorno 1 agosto, Parafonè, in piazza Spirito Santo; giorno 2 agosto, Totarella, in piazza Spirito Santo; giorno 3 agosto, Cumelca, in piazza Spirito Santo; giorno 4 SANTA CATERINA (Cz) - Mostra di pittura agosto, Sud Saund Sistem, in piazza Residence Leotta SaE’ stata presentata presso il castello di Santa Severina , alla triano Marina; giorno 8 agosto, Baz, in piazza Spirito Sanpresenza dell'artista, la mostra di Mark Aspinall dal titolo "Into. trinsic frequencies". Lo scultore, di origini britanniche, vive e lavora da tempo a Crotone e, dopo aver esposto in Italia e all'estero, ha deciso di presentare e far conoscere la sua più re- SATRIANO M. (Cz) - Sud Sound System cente linea di esplorazione proprio in Calabria: sculture in acciaio inox stagliate nel cielo dei bastioni del castello di Santa A Satriano Marina il 4 agosto “I Sud Sound System” in conSeverina su lunghi tubi di ferro azzurro che si confondono con certo. L'evento è organizzato dall’Amministrazione Comuil cielo, accanto ad altre opere in ceramica. La mostra, inte- nale, assessorato al turismo, in occasione dell’estate Satriaressante esempio di incontro tra cultura locale e straniera, no con inizio alle ore 21.30, ingresso libero. Per qualsiasi sarà visitabile sino al 31 luglio negli orari di apertura del Ca- informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese consultando il sito www.essemmemusica.it; o testello. lefonando al numero 327.7705335. SANTA CATERINA DELLO J. (Cz) - Corrinsieme Domenica 19 luglio 2009si svolgerà a Santa Caterina dello Jonio la 14ª edizione della Corrinsieme, manifestazione nazionale di Corsa su Strada.L'intero ricavato delle iscrizioni sarà devoluto all'Airc (Associazione italiana ricerca sul cancro). S. SEVERINA (Kr) - Festival del mondo arabo Festival internazionale del mondo arabo dal 20 al 26 settembre 2009. Programma: 20 settembre, ore 17.00, Santa Severina inaugurazione del Festival alla presenza delle massime autorità locali ed esponenti del mondo arabo; ore 18.00, presso Castello di Santa Severina, inaugurazione della mostra di Fathi Hassan; ore 19.00, presso il cortile del castello di Santa Severina; "Il baccalà non teme lo straniero", spettacolo di teatro, musica e danza sul tema della diversità culturale, regia di Ciro Menale; rappresentazione teatrale con Rossana Gay, Raffaele Brancati, Gianni Cannata, Germano Cherchi, Iancu Persic, Roberto Quagliarella, Mavis Castellanos, Lunella Cherchi, Rossella Cicero, Renata Mezenov Sa; ore 20.00, Santa Severina momento letterario e gastronomico con la partecipazione di Francesca Marchese; giorno 21 settembre, ore 10.00, a Crotone, incontri istituzionali; ore 17.00, Crotone, inaugurazione della mostra di Jacque Guenot, ordinario di geometria all'Unical; esposizione sulla matematica e i suoi sviluppi nel mondo arabo ed europeo; ore 21.00, presso la villa comunale di Crotone, concerto dell'orchestra di Fez, musica classica andaluso - magrebina; giorno 22 settembre, ore 9.00, Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 11.00, visita Le Castella, momento musicale e recitativo al monumento di Uccialì; ore 18.00, giardino S. Domenico, Santa Severina, educazione alla salute nel mondo arabo, a cura di Silvano Cavarretta; ore 20.00, Santa Severina, momento gastronomico e letterario con la partecipazione di Francesca Marchese; ore 22.00, cortile del castello di Santa Severina, "Hijab o del confine", teatro sul velo a cura della fondazione Aida di Verona, per la regia di Letizia Quintavalla; giorno 23 settembre, ore 9.00, Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 17.00, castello di Santa Severina, convegno su "Donna, immigrazione, diritto e religione nel mondo arabo"; ore 19.00, Santa Severina, incontro con Thaar Ben Jelloun; ore 20.00, Santa Severina, gastronomia araba e letteratura; ore 21.30, piazza Campo, Santa Severina, concerto arabo jazz "Haoma trio"; ore 22.45, piazza Campo, Santa Severina, "Pane nudo", proiezione cinematografica a cura di Antonella Grasso; giorno 24 settembre, ore 9.00, Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 17.00, castello di Santa Severina, mostra di Saloua Jabeur; ore 20.00, Santa Severina, gastronomia araba e letteratura; ore 21.00, Santa Severina, concerto Takadum e danza del ventre; ore 22.30, giardino di San Domenico, Santa Severina, "Io e l'altro" proiezione cinematografica a cura di Antonella Grasso; giorno 25 settembre, ore 9.00, Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 10.00, salone scuderie del castello di Santa Severina convegno "L'Islam e l'Europa: la percezione del domani. Mediterraneo e processo di Barcellona". Tavola rotonda a cura di Gianfranco Bertolo, direttore scientifico del CeSEm, Centro di Studi Euromediterraneo, docente di Storia dei trattati e politica internazionale, Università Statale degli Studi di Milano; ore 21.00, presso la villa comunale di Crotone concerto dell'orchestra di Tangeri; giorno 26 settembre, ore 9.00, a Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 11.00, Santa Severina, visita stand artigianali; ore 20.30, Santa Severina, saluto di chiusura; ore 21.00, Santa Severina "Madame Plaza". Progetto coreografico di Bouchra Ouizguen. Interpreti e musica: Fatima El Hanna, Fatima Aït Ben HmadNaïma Sahmud, Bouchra Ouizguen "Ahat" cantato e composto da Youssef El Mejjad, luci: Hamid Fardjat, costumi: Nouredine Amir, responsabile produzione: Michel Laurent; ore 22.00, Santa Severina concerto dell'orchestra di Tangeri.

SATRIANO (Cz) - Spettacolo di cabaret con Baz Sabato 8 agosto presso il Comune di Satriano Superiore, spettacolo di cabaret con Baz. L’evento si svolgerà presso il Centro Storico con inizio alle ore 21.30. Ingresso libero. Per info: www.essemmemusica.it. SATRIANO S. (Cz) - Francesco Baccini in concerto Francesco Baccini in concertoil 27 settembre. L'evento è organizzato in occasione dei festeggiamenti della festa del Patrono si svolgerà a Satriano Superiore nel centro storico, con inizio alle ore 21.30, ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese visitando il sito internet www.essemmemusica.it oppure telefonando al numero di seguito riportato 327.7705335. SELLIA M. (Cz) - “Ragazza Cinema Ok” Giorno 31 luglio, alle ore 20.00, presso il ristorante pizzeria Prato Verde loc. Iozzolino, si terrà la finale regionale "Ragazza Cinema Ok". Nella serata sarà eletta "Ragazza Cinema Ok Prato Verde". Prenotazioni: 328/9767004. SERRASTRETTA (Cz) - “Mia zia, ma tante Dalida” 17 luglio 2009 a Serrastretta - ore 18.00 Sala Brezia in Piazza Pitagora. L’Associazione “Dalidà” come ogni anno in estate organizza a Serrastretta incontri ed eventi legati alla figura di Dalida, famosa diva internazionale. Questa volta l’occasione è quella di un importante evento: la presenza a Serrastretta di Luigi Gigliotti, il nipote nato nell’anno fatale della dipartita di Luigi Tenco, di cui porta il nome, in omaggio al grande amore di Dalida. Luigi Gigliotti “ideale” figlio che la cantante francese di origine calabrese aveva tanto desiderato , vivrà in questa occasione il suo viaggio alla ricerca delle radici, come già fece la stessa zia Jolanda (Dalida) e suo padre Orlando Gigliotti. Per l’occasione sarà presentato il suo libro appena pubblicato in Francia con il titolo “Mia zia, ma tante Dalida” scritto con la collaborazione di Stephane Julienne. Il libro sarà introdotto dal giornalista e storico Antonio Miredi. SERRASTRETTA (Cz) - Iniziativa Associazione Dalidà Si è concluso il master of food salumi, a Serrastretta , seguito con interesse da diciotto partecipanti, e condotto con professionalita’ da Nino Convertini, agronomo e divulgatore Arssa.La richiesta di tenere questo corso a Serrastretta è venuta dagli amici Franco Fazio ed Angelo Aiello dell’associazione Dalidà, che hanno coinvolto alcuni loro soci , iscrivendosi anche a slow food . Le due associazioni si apprestano a concordare altre iniziative comuni tramite un protocollo d’intesa per la valorizzazione dei prodotti gastronomici di Serrastretta e del Reventino.Il prossimo appuntamento è la grande festa che si terrà a Serrastretta il 13 agosto, quando l’associazione Dalidà farà assaggiare in quantità eccezionali, le gustosissime soppressate , preparate per l’occasione secondo le tecniche di lavorazione e conservazione che appartengono indissolubilmente a questo territorio.

SETTINGIANO (Cz) - All’Orso Cattivo Ogni giovedì: "Toda Joia"!!! presso L'Orso Cattivo a Settingiano. Zona ristorante: Dr. Why - il gioco a quiz per locali (ore 21.00); "Toda Joia" - Dj's: Gianluca Napoli, Tatto and Beat&Love (ore 23.30). Zona pub: balli caraibici: salsa, merengue Y bachata (tutta la sera!). Ingresso: 10 euro (solo 5 euro se segnali la tua presenza sul sito www.movidacommunity.it).


52 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Segni, forme, colori e suoni”, mostra di pittura fino al 30 agosto a Taverna

Festival del folklore a Siderno IL CARTELLONE

Iniziative curate dall’associazione “Tele di Penelope” a Settingiano

SETTINGIANO (Cz) - “Tele di Penelope”, iniziative L’Associazione Tele di Penelope di Settingiano ha stilato il programma estivo degli spettacoli per la stagione estiva del 2009. Il secondo appuntamento di rilievo è previsto per il 17 luglio quando si esibirà sul palco settingianese Nando e la sua band. Il 25 luglio sarà la volta del Kantafestival, dove si esibiranno i bambini che potranno mettere in mostra le loro dote canore, il 6 agosto si esibirà un giovanissimo complesso musicale la 8° Nota, il giorno successivo sarà l’insegna della tradizione popolare, infatti vi sarà la gare degli organetti, alla riscoperta di questo antico ed affascinante strumento musicale. Nelle serate del 10 e dell’11 agosto si svolgerà il primo Festival delle Band Emergenti, una kermesse che vedrà gareggiare ben nove gruppi musicali che aspirano ad affermarsi nel panorama musicale nazionale, cinque gareggeranno nella prima serata e quattro nella seconda. L’ultimo grande appuntamento sarà per la sera della vigilia di Ferragosto, quando vi sarà la Sagra della Cudduredda con intrattenimento musicale e al termine della serata, verrà sorteggiato il fortunato vincitore della lotteria organizzata dall’Associazione che mette in palio un bellissimo scooter.

proiezione film - La casa sulle nuvole di Claudio Giovannesi; ore 22.30, presentazione del libro "Plagiata" di Claudia Vincenzi edito da Mondadori. A seguire tavola rotonda sul "Plagio"; sabato 25 luglio, ore 21.00, proiezione film - Aspettando il sole di Ago Panini; domenica 26 luglio - Serata premiazioni. Da lunedì 20 luglio a domenica 26 luglio presso la Lega Navale di Soverato mostra disegni di Ettore Scola - Il lato buffo dell'esistente.

SIDERNO (Rc) - Festival internazionale del folklore La Roma Touring di Francesco Corea comunica che giorno 9 agosto presso il Borgo Antico di Siderno dalle ore 21.00,in occasione del 5°"Festival Internazionale del Folklore" ci sarà l'esibizione del duo comico della Compagnia del Bagaglino di Roma Battaglia e Miseferi.

SOVERATO (Cz) - Presentazione dvd Oggi, ore 21, Teatro Comunale di Soverato, presentazione del dvd del dramma sacro Resurrexit di Ulderico Nisticò, regia diTonino Pittelli, scenografie di Franco Papini, dell'11 aprile scorso, Sabato Santo. Ingresso libero e gradito.

SPEZZANO (Cs) - Concorso di poesia La parrocchia Santa Maria Assunta in Cielo organizza il 3° concorso nazionale di poesia in lingua italiana e calabrese: "So a chi ho dato la mia fiducia". Il concorso si articola in 2 sezioni, entrambe riservate a poesie inedite e non vincitrici di altri concorsi, prodotte da poeti Italiani e stranieri: 1ª sezione: Poesia in lingua Italiana; 2ª sezione: Poesia in Dialetto calabrese. I partecipanti dovranno inviare 6 copie di un massimo di 2 poesie, in cartaceo, all'indirizzo: Parrocchia S. Maria Assunta in Cielo - Segreteria Concorso di Poesia Via Duomo -87050- Spezzano Piccolo (Cs). Le poesie dovranno essere inviateentro il 31 luglio 2009. Farà fede il timbro postale. I poeti possono partecipare ad entrambe le sezioni. Gli elaborati pervenuti non saranno restituiti. La partecipazione al concorso è gratuita. La giuria, composta da esperti del settore, valuterà con giudizio insindacabile le opere; è facoltà della giuria non assegnare il premio o assegnarlo ex-aequo a più opere; la giuria ha altresì facoltà di segnalare opere ritenute particolarmente meritevoli. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Spezzano Piccolo, nella giornata di mercoledì 12 agosto, Madonna Assunta in Cielo; ora e , durante i festeggiamenti in onore della sede saranno preventivamente comunicate agli autori premiati ed a quelli segnalati. I premi saranno consegnati esclusivamente agli Autori o a loro delegati purché presenti nel corso della cerimonia di premiazione. In caso di assenza senza valido motivo i premi non ritirati saranno devoluti in beneficenza. Informazioni: 0984/435228 dalle ore 16.00 alle ore 19.00. O inviare una mail all'indirizzo: incielo@tiscalinet.it. SOVERATO (Cz) - Al Bar Mario Progamma Bar Mario: ogni mercoldì dott. why; giovedì Isa e il so karaoke; venerdì francysdrag queen; domenica scandlo con tesy voice superkaraoke.

SOVERATO (Cz) - “Tra passato e presente”, mostra Oggi, ore 17.00-24.00, inizierà la mostra d'arte antiquariato e artigianato "Tra passato e presente", esporranno gli artisti: Arman Fernandez; Azzinari Franco; Campus Manuel; Chiesi Giorgio; Ciardi Costabile; Di Bella Sandro; Faccincani Atos; Fiume Salvatore; Franchi Carlo; Gonzaga Giovanfrancesco; Mussolini Romano; Rotella Mimmo; Scarpino Francesco; Scarioni Roberto. L'evento organizzato da "Asso di Quadri" si svolgerà presso la propria galleria sita in via Kennedy, 50. Saranno presenti le mitiche Fiat 500 da competizione. Ingresso libero.Info: 349/8203817.

SOVERATO (Cz) - “Colori del Mediterraneo” "Colori del Mediterraneo" , seconda edizione, oggi-17-18-19luglio l'Associazione Asca con il patrocinio del Comune di Soverato, organizza la collettiva d'Arte Contemporanea di 10 artisti calabresi, presso la sede della lega Navale ( Villa Comunale ).Programma manifestazione: oggi ore 21, inauguazione mostra, dal sindaco Raffaele Mancini a seguire presentazione del catalogo a cura del giornalista e critico d'Arte Salvatore Giuseppe Alessio.Espongono: Mavy Blasco,Caterina Corrado, Pina Garieri,Piero La Rosa,Vincenzo,Larocca,Enzo Musmeci,Nicola Raspa, Rosa Spina.Direzione artistica Maestro Piero La Rosa.Info 338/1260657. SOVERATO (Cz) - Dolcenera in concerto Venerdì 14 agosto, alle ore 21.00, Dolcenera in concerto a Soverato (Cz). In piazza con ingresso gratuito. SOVERIA MANNELLI (Cz) - Servizio Civile Attivati due progetti di Servizio Civile,la scadenza per la presentazione delle domande è il 27 luglio. Pubblicate sul sito www.soveria.it tutte le per la partecipazione al bando. SOVERIA S. (Cz) - Festa della Birra Saranno i Tinturia, quest’anno, ad esibirsi per la Festa della Birra di Soveria Simeri. Un salto di qualità, quello in cantiere per i ragazzi della Consulta giovanile di Soveria Simeri in collaborazione con la Onofrio Concerts di Giuseppe Onofrio. Dopo il successo seminato nelle precedenti edizioni, per la Festa della Birra 2009 si prevedono grandi cose. E la famosa band agrigentina è, di certo, la prima. I Tinturia approderanno, a seguito delle numerose performance televisive, vedi “Striscia la notizia” e il “Maurizio Costanzo Show”, su canale 5, proprio nella piazza di Soveria Simeri. A scendere in campo, con il loro genere un po’ “sbrong”, sono sei artisti di razza: il cantante e vero frontman Lello Analfino, Lino Costa alla chitarra elettrica, Angelo Spataro alla batteria, Mario Vasile alle percussioni, Gianpiero Risico ai fiati, Luciano Favara con la sua chitarra elettrica e Domenico Cacciatore al basso. Euforia, a Soveria Simeri, aspettando i Tinturia per sabato 8 agosto.

SOVERATO (Cz) - Asso di Quadri Asso di quadri presenta: opere in permanenza ad olio e serigrafia del maestro Franco Azzinari. Presso Asso di Quadri si ammirano le opere di F. Scarpino, Mimmo Rotella, Salvatore Fiume, Gonzaga, Carlo Franchi (allievo di Fiume), De Michelis, Romano Mussolini, Treccani e altri artisti. Info: SPEZZANO (Cs) - Concerto cover dei Nomadi 0961/996618. Giovedì 20 agosto alle ore 21 si terrà il concerto dei "Noi vagabondi" (cover dei Nomadi) a Spezzano Piccolo (Cs) all'anfiSOVERATO (Cz) - Magna Grecia Film Festival teatro con ingresso gratuito. Programma Magna Grecia Film Festival: sabato 18 luglio, ore 21.00, proiezione film - La siciliana ribelle di Marco Amenta; ore 22.30, proiezione film - Pa-ra-dà di Marco Pon- SQUILLACE (Cz) - Visite guidate tecorvo; domenica 19 luglio, ore 21.00, proiezione film - L'associazione Largot costituita da guide specializzate Questo Piccolo Grande Amore di Riccardo Donna; ore munite di patentino e autorizzate dalla Regione Calabria, 22.30, proiezione film - Machan di Uberto Pasolini; lunedì offre il servizio di visita guidata alla rassegna espositiva 20 luglio, ore 21.00, proiezione film - Mar nero di Federico allestita al Complesso monumentale del San Giovanni Cz Bondi; ore 22.30, proiezione film - Il Pranzo di Ferragosto dedicata ai pittori del seicento Francesco Cozza, Gregodi Gianni di Gregorio; martedì 21 luglio, ore 21.00, proie- rio e Mattia Preti info www.calabriaguide.it 0961-34618 zione film - Diverso da chi? di Umberto Riccioni Carteni; ore 333-8002471. Inoltre, la stessa associazione, mette tutti 22.30, concerto del Premio Oscar "Nicola Piovani" merco- i giorni dalle 9.30 alle 12.30, e dalle 15.00 alle 18.00, a diledì 22 luglio, ore 21.00, proiezione film - La canarina assa- sposizione le guide turistiche che accompagneranno i visinata di Daniele Cascella; ore 22.30, proiezione corto - Skiz- sitatori al centro storico di Squillace e al Parco archeolozofrenica di Silvia Scola; giovedì 23 luglio, ore 21.00, proie- gico Scolacium di Borgia. Per ulteriori informazioni conzione film - Gioco da ragazze di Matteo Rovere; ore 22.30, tattare i numeri di tel: 0961/34618 - 368/7376942 Totò ed Io di Liliana De Curtis, Diana de Curtis, Francesco 347/1094691 - 320/0473698 - oppure consultare il sito inBrancatella giornalista tg1; venerdì 24 luglio, ore 21.00, ternet di seguito riportato www.calabriaguide.it.

SQUILLACE (Cz) - Martedì live Martedì 21 luglio ore 22.00 al Settimo Miraggio il "martedì live" con i "Mandrax". Info: www.mandrax.it. SQUILLACE (Cz) - Sagra della pasta e ceci Giovedì 13 agosto, alle ore 20,30 a Squillace Lido, Piazza San Nicola, si svolgerà la IV edizione della sagra "pasta e ceci e...". Evento organizzato e realizzato dalla Parrocchia "San Nicola" e dalla Associazione Spazio Aperto. La serata sarà allietata da musica dal vivo.

TAVERNA (Cz) - Largot, visite guidate La Largot, svolge servizio di visite guidate al museo civico, alla chiesa di San Domenico e chiesa di Santa Barbara e alla galleria di arte contemporanea, per associazioni, scuole, fondazioni e gruppi (min 30 pers.). Il servizio sarà effettuato su prenotazione. Info: 0961/34618 - 368/7376942 - 329/9149079 - 347/8871177 - o visitare il sito www.calabriaguide.it. TAVERNA (Cz) - Mostra di pittura E’ stata inaugurata, nello storico Complesso Monumentale di San Domenico, sede del Museo e della Galleria d’Arte Contemporanea di Taverna (Cz), la mostra “Segni, forme, colori e suoni” – opere di Ercole Drei, Lia Drei, Francesco Guerrieri, Elisabetta Gut, Mario Parentela, Gloria Persiani, Alfredo Pino e Marco Samorè, appositamente selezionate dalla Collezione d’Arte Contemporanea del Museo Civico di Taverna; promossa e organizzata, nell’ambito della quinta edizione della manifestazione europea “La notte dei Musei 2009” che prevede inoltre, la presentazione alle ore 21,30 dei concerti jazz : “Jazz Workshop” con la partecipazione straordinaria della cantante Laura Fedele e del gruppo “Luca Cosi Quartet”. Il doppio evento curato da Giuseppe Valentino, direttore del Museo Civico di Taverna è patrocinato dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese; dalla Direzione dei Musei di Francia; Unesco; Consiglio d’Europa; Ministero per i Beni e le Attività Culturali; Icom International e Comune di Taverna. La mostra resterà aperta fino al 30 agosto 2009 e sarà visitabile tutti i giorni, da martedì a domenica, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00, chiuso il lunedì. TIRIOLO (Cz) - Pro loco, iniziative estive La Pro Loco di Tiriolo - Delegazione di Pratora, presenta il programma delle manifestazioni estate 2009. Sabato 18 e domenica 19, mostra artigianale e fotografica presso i locali della Pro Loco, apertura dalle ore 9.30 alle ore 21.00; domenica 26, ore 21.00, memorial dedicato a "Dalidà e Mino Reitano"; domenica 2 agosto, ore 21.00, gara regionale di "Organetti e fisarmoniche"; domenica 16 agosto, giornata dedicata agli anziani con intrattenimento ed altro. TIRIOLO (Cz) - “CortoVisione”, programma Festival internazionale del corto d'autore "Cortovisione" a Tiriolo il 17, 18, 19 agosto, in piazza Gioacchino da Fiore "Quartiere". Programma: giorno 17 luglio, ore 21.00, proiezione di 30 cortometraggi non finalisti; giorno 18 luglio, ore 21.00, work shop sul cinema corto con Miguel Angel Escudero direttore agencia de cortometraje espanole "Ace", proiezione della rassegna dei cortometraggi del "Kimuak" dei paesi baschi. Retrospettiva dei lavori del regista Antonello Novellino. Proiezione di cortometraggi stranieri in lingua originale; giorno 19 luglio, ore 21.00, serata finale, proiezione dei 15 corto finalisti premio speciale sarà assegnato al film "15 seconds" di Gianluca Petrazzi interpretato da Raoul Bova e prodotto dalla Sanmarco Film di Raoul Bova. Le tre serate saranno presentate da Rony. La giuria del festival sarà composta da personaggi del mondo della celluloide e critici cinematografici. Direzione artistica Anna Dorico. Organizzazione Acvisione. Info: festivalcortovisione@gmail.com. TIRIOLO (Cz) - Mostra fotografica e di arte sacra L'Associazione VideoFotografica "L'Obiettivo" Onlus, di Tiriolo, in collaborazione con l'Associazione culturale "Ernesto De Martino", e l'associazione culturale "Lignarius", ha ideato una mostra fotografica e di arte sacra intitolata "Odegitria - testimonianze di un popolo in movimento". La mostra, allestita a Tiriolo, presso dependance del Residence Due Mari, sita in via Castello, nel centro storico, rimarrà aperta al pubblico dal 18 luglio al 27 settembre, dalle ore 10.30 alle ore 12.30, e dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Si tratta di una mostra fotografica appartenente all'archivio di immagini, dei soci Massimo Merigelli, Gino Ciambrone, Mimmo Giampà, Gianluca Rocca e Giuseppe Lucente. La mostra di arte sacra è stata realizzata dagli artisti tiriolesi Daniele Mazza e Tommaso Leone.


il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 53

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Il progetto denominato “Un sorriso tra le onde” dal 27 luglio al 4 agosto a Zagarise

Sagra del pollo alla diavola a Tiriolo IL CARTELLONE

Omaggio a Domenico Modugno domani a Vibo Valentia

SQUILLACE (Cz) - Madonna del Carmelo, festa A Squillace, in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna del Carmelo, oggi, piazza Vescovado, ore 21.30, concerto dei "Marasà". TIRIOLO (Cz) - Concerto con don Giosy A Pratora di Tiriolo, sabato 18 luglio 2009,alle ore 21.00 concerto con don Giosy Cento, il prete cantante. L'impianto audio-luci sarà curato dalla "Music Art " di Tonino Sirianni. Per informazioni tel. 368/3187350. TIRIOLO (Cz) - Raduno delle Fiat 500 Secondo raduno delle Fiat 500, Città di Tiriolo, domenica 19 luglio, apertura iscrizione ore 8:00 - 9:30, Piazza Italia Tiriolo (Cz), partenza da Tiriolo ore 10:30 alla volta di Pizzo, visita Centro Storico. Ore 13:30, pranzo presso: Popilia Country Resort, Località Cutà - 89843 Maierato (Vv), partenza da Pizzo per il rientro ore 16:30 con tappa intermedia a Settingiano (breve sosta in piazza). Ore 19:00, premiazione Piazza Italia Tiriolo. La serata sarà allietata dal gruppo "I rugari lametini". TIRIOLO (Cz) - Sagra del pollo alla diavola Sabato 8 agosto, a Tiriolo, in Piazza Italia si svolgerà la decima edizione della sagra del pollo alla diavola, organizzata dall'associazione di volontariato Diavoli Rossi. La sagra, quest'anno ha come contenuto il tema: "Rafforziamo il volontariato di Protezione Civile per la sicurezza di tutti i cittadini". Dalle ore 19.30, si potranno degustare, insieme al tradizionale pollo alla diavola, alcune specialità tipiche calabresi. TIRIOLO (Cz) - FestivalBand Il 22 agosto a Tiriolo si terrà il Festivalband, giunto alla terza edizione. Il concorso per band emergenti, anche quest'anno, prevede la divisione in due categorie: senior e junior. Per informazioni sul regolamento si può consultare il sito www.freewebs.com/festivalband2007 o telefonare al numero 339.7229717. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 25 luglio. TORTORA (Cs) - Enrico Ruggeri in concerto Enrico Ruggeri in concerto a Tortora il 21 agosto, lo spettacolo si terrà in Piazza Stella Maris in occasione della festa del patrono con inizio alle ore 21.30 ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it o telefonare al 327.7705335. TROPEA (Vv) - Medel Fashion La società Service Data Bank, agenzia di spettacolo, organizzerà la IV edizione della sfilata di moda “Medel Fashion” che si terrà nella splendida cornice del porto di Tropea il prossimo 1 agosto 2009. Molti i personaggi del mondo dello spettacolo, madrina della manifestazione Daniela Fazzolari direttamente dalle soap cento vetrine e un posto al sole, Roberta Morise direttamente dal programma l’eredità su Rai 1 condotta da Carlo Conti, direttamente da striscia la notizia (canale 5) ci saranno Cristian Cocco ed I tenorenis che improvviseranno simpatici momenti comici e coinvolgeranno il pubblico con le loro gags e canzoni. Ballerine: Silvia Cacia e Annalisa Barone. Le modelle della Service Data Bank indossando i monili dell’orafo Michele Affidato noto stilista di gioielli molto apprezzato in Vaticano e dalla signora Ciampi, costumi da bagno e lingerie della linea Beachwear, Linea mare Eglù, Linea Intimo Yamamai, gli abiti e accessori del noto brand nazionale Pikkantò, abiti da sera della stilista Francesca Perri e linea occhiali dell’ottica RE SOLE di Tropea. Molte le miss in passerella tra cui Francesca Panaia (testimonial della Pikkanto’ per la Calabria 2009) - Enia Gullo (testimonial della Pikkanto’ per la Calabria 2008- Silvia Cacia (The Look of The year Fashion TV) – Simona Muccari (fotomodella è stata scelta dal direttore Alfonso Signorini per un servizio fotografico inserito all’interno di “TV sorrisi e canzoni” ) Patrizia Gaglianone – Antonella Montesano e tante altre Monica e Maurilio Minervini: Siamo molto contenti di portare il Medel Fashion in una splendida location come il porto di Tropea. La macchina organizzativa in questi giorni è in pieno fermento per l’organizzazione di questo grande spettacolo dove ancora si sta lavorando per chiudere il cast artistico su alcuni nomi del panorama nazionale.

val che si terrà nel Teatro del Porto dal 18 al 23 agosto prossimi. I film iscritti sono stati 211 tra lungometraggi e corti, una cifra davvero interessante a quanto riferiscono gli organizzatori, soprattutto perché quest’anno sono state eliminate due sezioni importanti quali quella dei documentari e dei corti dedicati al mare. Adesso si aspettano i titoli dei finalisti che si contenderanno gli otto premi: Migliore Regia Lungometraggio, Migliore Regia Cortometraggio, Migliore Attrice Protagonista Lungometraggio, Migliore Attore Protagonista Lungometraggio, Migliore Attore Protagonista Cortometraggio, Migliore Attrice Protagonista Cortometraggio, Migliore Colonna Sonora Originale, Migliore Sceneggiatura Lungometraggio.Intanto, i contatti ed i lavori del Tropea Film Festival, una manifestazione a cura dell’Associazione Culturale Tropeana e della Società Porto di Tropea, continuano incessanti, nonostante le difficoltà economiche e di regressione che si sono abbattute sull’Italia e di converso su tutti i tipi di attività, soprattutto culturali. Ma l’instancabile Presidente, Bruno Cimino, tra tagli di scure e defezioni istituzionali, non demorde, ed anche per questa edizione promette nomi e volti conosciuti e di rilievo che verranno premiati con la Statuetta, opera unica ed originale, creata dalle mani esperte degli artisti della Bottega Mortet a Roma. Ma soprattutto promette film di qualità e di spessore che non potranno che ammaliare il pubblico del Teatro del Porto. Confermata la diretta mondiale della prima e ultima serata del Festival grazie alla tecnologia stream live. Le iscrizioni dei film per partecipare alla seconda edizione del Tropea Film Festival sono state 211. Questi i 36 film finalisti selezionati, di cui cinque lungometraggi e 31 corti, che saranno proiettati al Teatro del Porto di Tropea dal 18 al 23 agosto 2009: lungometraggi: La canarina assassinata - Daniele Cascella; Mar nero - Federico Bondi; Il segreto di Rahil - Cinzia Bomoll; Aisberg - Alexader Cimini; Pochi giorni per capire - Carlo Fusco. Corti: Ti voglio bene assai - Fernando Muraca; Ago di madre - Marco Fisichella; Granosangue - Alberto Gatto; Non succede mai niente - Giorgio Gobbi; Se ci dobbiamo andare andiamoci - Vito Palmieri; Io parlo - Marco Gianfreda; Grigioscuro - Vincenzo Carone; Il cappellino - Giuseppe Marco Albano; La ritirata - Elisabetta Bernardini; I ragazzi che si amano - Tommaso Valente; I colpevoli - Svevo Moltrasio; Al contrario ovvero l'istinto distrugge le regole ovvero Ettore e Marika - Elena L. Pirozzi; Ad arte -Massimo Wertmuller e Anna Ferruzzo; La vita attraverso una porta - Paride Gallo; Alice Stefano Anselmi; Roma, un giorno - Matteo Botrugno; Esperàndote - Clara Salgado; Ordalìa (dentro di me) - Marco Bonfanti; Il tronco muto - Matteo Parenti; Eroico Furore Francesco Afro de Falco; L’opportunità - Samantha Caselli; L’amore non esiste - Massimiliano Camaiti; Basette - Gabriele Mainetti; Fuera - Michele Bertelli; La migliore amica - Daniele Santonicola; TV - Andrea Zaccariello; L’uomo perfetto Ivano Fachin; Fuori gioco - Fabrizio Felli; Incisioni - Carlo Tozzi; I passi dell’anima - Matteo Galante; La vita è già finita? Claudio Lattanzi. Gli otto riconoscimenti ufficiali che verranno assegnati la sera del 23 agosto 2009 ai vincitori, decretati dalla Giuria presieduta dal Presidente Carlo Freccero, Vice Presidente Melania Di Bella e dal Garante Giuseppe Mazzitelli, sono: Migliore Regia Lungometraggio, Migliore Regia Cortometraggio, Migliore Attrice Protagonista Lungometraggio, Migliore Attore Protagonista Lungometraggio, Migliore Attore Protagonista Cortometraggio, Migliore Attrice Protagonista Cortometraggio, Migliore Colonna Sonora Originale, Migliore Sceneggiatura Lungometraggio. Info: www.tropeafilmfestival.it. VALLEFIORITA (Cz) - Luca Barbarossa Luca Barbarossa in concerto, venerdì 7 agosto a Vallefiorita, in occasione della festa del patrono presso il Centro Storico con inizio alle ore 21.30. Ingresso libero. Per info: www.essemmemusica.it. VIBO V. - Presentazione iniziativa Oggi alle ore 11, presso il Palazzo delle Accademie, sede dell’assessorato al Turismo (vicino Cinema Modena) di Vibo Valentia, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Gust’in Italy - Galà dei sapori del Sud. Mediterraneo Cooking Festival”, organizzato da Mediapiuterritorio in collaborazione con la Piero Muscari Comunicazione, con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo del comune di Vibo valenia, Giovanni Colace, dell’assessorato al turismo della provincia di Vibo Valentia, Gianluca Callipo, dalla Camera di Commercio di Vibo Valentia ed organizzata con il supporto tecnico di Coldiretti. Alla conferenza parteciperanno l’assessore provinciale Gianluca Callipo, l’Assessore al Turismo del comune di Vibo, Giovanni Colace, il presidente della Camera di Commercio Michele Lico, i vertici di Coldiretti Calabria ed il direttore artistico ed ideatore dell’evento, Piero Muscari.

VIBO V. - Omaggio a Domenico Modugno TROPEA (Vv) - Tropea Film Festival Cosa sono le nuvole, omaggio a Domenico Modugno è la maSi sono chiuse il 15 maggio 2009 le iscrizioni alla III edizio- nifestazione in programma venerdì 17 luglioalle ore 21.La sene della manifestazione cinematografica Tropea Film Festi- rata si avvarrà di una cornice d’eccezione, il cortile del castel-

lo di Vibo Valentia che ogni estate si trasforma in un fantastico palcoscenico capace di rendere ancora più affascinanti le serate. VIBO V. - Galà dei sapori del Sud Si svolgerà domenica 19 luglio, dalle ore 18 alle 24, lungo il Corso Umberto I di Vibo Valentia, Gust’in Italy - Galà dei Sapori del Sud, edizione 2009 organizzato da Mediapiuterritorio in collaborazione con la Piero Muscari Comunicazione. La manifestazione, fortemente voluta dall’assessore al Turismo del Comune Giovanni Colace e della Provincia di Vibo Valentia Gianluca Callipo, è patrocinato inoltre dalla Camera di Commercio di Vibo Valentia ed organizzata con il supporto tecnico di Coldiretti. L’annuale appuntamento con i sapori e le tradizioni del Mezzogiorno d’Italia, il grande “Mediterraneo Cooking Festival” di Vibo Valentia, darà largo spazio alle produzioni enogastronomiche di Calabria, Sicilia, Puglia, Basilicata e Campania, per esaltarne prodotti tipici ed agroalimentari, costumi e folklore. L’evento sarà arricchito da una originale “cena sotto le stelle”, realizzata dai grandi chef di “Assapori Calabria”, alla quale si potrà prendere parte prenotandosi per tempo presso Filippo’s in corso Umberto. Sarà possibile visitare i laboratori del gusto ed assaggiare i prodotti più rappresentativi di ogni regione. Gruppi artistici e musicali provenienti dalle 5 regioni del Sud protagoniste, allieteranno la serata: dalla Puglia i “Maralacqua”, dalla Calabria il gruppo “Radici Kalabre”, dalla Sicilia i “Robasicula” ed infine dalla Campania i Tamburanova. Momento ‘clou’ dell’evento: il talk show, moderato dal giornalista Piero Muscari, dedicato al tema “Enogastronomia e rilancio del Sud”. Nel corso della tavola rotonda si racconteranno i punti di forza e le straordinarie qualità dell’enogastronomia del Sud Italia unendo ad esso cultura, creatività, spettacolo e gusto. Esponenti illustri delle quattro regioni del Sud dibatteranno insieme ad ospiti insigni e rappresentanti del mondo politico ed istituzionale. Madrina d’eccezione la frizzante chef Marisa Laurito. ZAGARISE (Cz) - “Un sorriso tra le onde” Anche quest'anno, l'amministrazione comunale di Zagarise, in collaborazione con la società di Salvamento di Catanzaro, organizza dal 27 luglio al 14 agosto, il progetto "Un sorriso tra le onde": soggiorno diurno di vacanza per anziani finanziato dalla Regione Calabria. Gli interessati potranno presentare regolare richiesta di partecipazione, ritirando l'apposito modello d'iscrizione presso il centro informazione turistica di Piazza Aldo Moro. Alla domanda di partecipazione dovrà essere allegato il certificato medico, attestante l'autosufficienza, l'idoneità ad affrontare viaggi in pullman e a soggiornare in ambiente marino. CALABRIA - “Musicadentro” Date degli impegni dei "Musicadentro": OggiPiazza Duomo Catanzaro; 18 luglio 2009 Roccelletta di Borgia (Cz); 25 luglio 2009Signorello - Catanzaro; 1 agosto 2009Fossato Serralta (Cz). CALABRIA - “De Andrè canta De Andrè” Cristiano De Andrè torna in Calabria in agosto con tre repliche del concerto antologico in omaggio a suo padre Fabrizio, "De Andrè canta De Andrè". Il promoter Ruggero Pegna ed i Teatri Calabresi Associati presenteranno l’evento musicale il 12 agosto alle 21.30 al Teatro al Castello di Roccella Ionica, dove Fabrizio ha tenuto il suo ultimo concerto nel '98 e il giorno successivo, 13 agosto, al Teatro di Cirella di Diamante. Il 16 agosto Cristiano De Andrè chiuderà il suo minitour calabrese nell'Anfiteatro di Acri. CALABRIA - Concerti Capofortuna Band Concerti Capofortuna band: 18 luglio Isca M.na (Cz) "Vip sporting club" lungomare; 21 luglio Davoli Sup.(Cz) " Festa S.Vittore" piazza Procopio; 31 luglio Davoli M.na(Cz) "Hbarh" lungomare; 6 agosto S.Sostene M.na (Cz)"Il Chiosco" lungomare; 8 agosto Montepaone Sup(Cz)." Festa Patronale"; 13 agosto Mesoraca (Kr); 14 agosto Girifalco (Cz) "Festa dell'emigrante"; 15 agosto Isca Sullo Ionio (Cz)"Festa S.Annunziata". Orario concerti 22.00 ingresso libero. ROMA - Festa della Calabria nel mondo Anche quest'anno la C3 rinnova l'invito per la XVIII Festa della "Calabria nel Mondo". La premiazione sarà preceduta dal recital spettacolo di poesia e musica di Corrado Calabrò, poeta di fama internazionale e presidente dell'autorità per le garanzie delle comunicazioni. Sarà la città di Roma, e nello specifico l'Auditorium Conciliazione in Via della Conciliazione,4 ad ospitare il 14 ottobre, alle 18.00, lo spettacolo di poesia e musica interpretato come sempre da Daniela Barra e Walter Maestosi, accompagnati al pianoforte da Giovanni Monti.


54 Giovedì 16 Luglio 2009 il Domani

APPUNTAMENTI - GIOCHI - SPETTACOLI

Yasmin: cinema, tv e il sogno di viaggiare di Francesco Pungitore CATANZARO — Ne è passato di tempo da quando indossava la fascia di Miss Domani. La prima della storia del concorso. Oggi, Yasmin Sirianni è una modella affermata, lavora e studia nel Nord. Insomma, è cresciuta davvero bene! La incontriamo in una delle sue sempre più rare e fugaci tappe calabresi. Iniziamo parlando delle tue origini calabresi. Quanto di manca la tua Catanzaro? «Come ben sai le mie origini sono siciliane, anche se sono vissuta e cresciuta in Calabria. Devo molto alla mia terra, ai miei affetti, alla mia famiglia, alla

mia gente. E lasciare un luogo cosi bello non è una cosa facile. Forse a chilometri di distanza ti rendi conto di quanto sia importante la tua casa. E non nego che la tristezza invade il mio cuore quando quel treno mi allontana sempre più verso una città molto più grande, frenetica, movimentata, impegnativa, difficile direi... ma mai abbastanza visti i sacrifici e gli sforzi per arrivare fin dove sono arrivata». La tua carriera da modella è stata molto ricca di successi. Vogliamo ricordarli? «A dodici anni ho intrapreso questa carriera da modella vincendo una serie di concorsi che

«Ultimamente ho interpretato una parte in un film con Cristiana Capotondi e Nicoletta Romanoff. Il film si intitolava “Dalla Vita in poi” ed è uscito ad Aprile»

mi hanno permesso di osservare, imparare, conoscere e farmi conoscere. Innanzitutto ricordo l’esperienza a Miss Domani, nel 2004. Successivamente “Una ragazza per il cinema" dove mi sono classificata terza alla finale nazionale. Ed ero ancora minorenne. Poi ho partecipato agli Oscar della Tv nel 2006 e nel 2007 sono stata valletta del programma in diretta televisiva su Rai uno con Milly Carlucci e Daniele Piombi. L'anno seguente con Daniele Piombi e Antonella Clerici. Sempre nel 2007 ho vinto la fascia di Miss Magna Grecia per il meridione. Sono stata spesso scelta come volto copertina o

per spot pubblicitari. Ed infine l'esperienza di Miss Italia che mi ha permesso di entrare tra le prime 100 ragazze più belle d’Italia classificandomi nelle prime 20, unica rappresentate finalista di tutte le ragazze della Calabria. Tutto ciò è stata una grande soddisfazione perché la mia città è stata l’unica ad arrivare in finale. Ad oggi non ho smesso la mia attività di modella. Anzi ho cercato di potenziare le mie doti iscrivendomi all’accademia di moda internazionale, dove ho ottenuto il massimo dei voti 30/30 su 40 ragazze. E adesso posso dire di essere una indossatrice professionista». Hai mai pensato di fare anche cinema e tv? «Non ti nascondo che fin da bambina sono sempre stata attratta dal cinema e dalla televisione. Mi piacerebbe, infatti, recitare e chissà, magari scoprire in me un’altra dote. Ultimamente ho interpretato una parte in un film con Cristiana Capotondi e Nicoletta Romanoff. Il film si intitolava “Dalla Vita in poi” ed è uscito ad Aprile. Ho anche fatto la copertina per Cioè, otto pagine per la rivista Vip e sono stata la co-conduttrice insieme a Fabrizio Frizzi e Milly Carlucci per Telethon in diretta su Rai uno. Ma la mia vita non è solo tv, moda o cinema, è anche e soprattutto studio. Infatti, studio all’università interpretariato e traduzione. Mi piacerebbe diventare una ottima interprete non solo all’interno dei ministeri o delle ambasciate ma anche per Rai o Mediaset per cui è molto poco lo spazio che dedico allo sport anche se mi controllo sul cibo. Diciamo che cerco di unire le cose...». Un sogno nel cassetto? «Il mio sogno più grande è sempre quello di diventare una ottima cantante, quantomeno vorrei diventare una artista completa e sentirmi gratificata per il mio impegno e la mia passione verso la musica, il cinema, il teatro, la moda. Forse un giorno vorrei avere una famiglia e magari splendida come la mia: con gli stessi valori, la stessa educazione che mi è stata impartita. Per ora, mi limito a costruire la mia persona cercando di raggiungere i miei obiettivi. Ho ancora una vita davanti per queste cose. Dimenticavo, se ho scelto questa facoltà è perché adoro viaggiare e confrontarmi con nuovi modi di pensare e di vedere la vita. Potrei, dunque, concludere che il mio più grande desiderio è quello di esplorare».


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Giovedì 16 Luglio 2009 55

Spettacoli e tv filmintv La7 08.00 09.00 09.30 09.35 10.40 11.25 11.30 11.40 13.30 14.00 14.10 15.00 16.50 17.00

TG1 - CHE TEMPO FA (Ultime notizie) TG1 (Ultime notizie) TG1 FLASH (Ultime notizie) UNOMATTINA ESTATE 14 DISTRETTO APPUNTAMENTO AL CINEMA TG1 - CHE TEMPO FA (Ultime notizie) LA SIGNORA IN GIALLO TELEGIORNALE (Ultime notizie) TG1 ECONOMIA (Affari) VERDETTO FINALE UN MEDICO IN FAMIGLIA 4 TG PARLAMENTO (Attualità) TG1 (Ultime notizie)

Ore 21,20 “Superquark” Rubrica Conduce Piero Angela 17.10 17.15 18.00 18.50 20.00 20.30 21.20 23.30 23.35 01.15 01.45 01.50 01.55 02.00 02.30 03.00 03.35 05.10 05.45 06.05 06.10 06.30 06.45 07.00 07.30 07.35

CHE TEMPO FA (Ultime notizie) LE SORELLE MCLEOD IL COMMISSARIO REX REAZIONE A CATENA (Spettacolo con giochi) TELEGIORNALE (Ultime notizie) SUPERVARIETÀ SUPERQUARK TG1 (Ultime notizie) PREMIO ISCHIA INTERNAZIONALE DI GIORNALISMO 2009 (Cultura) TG1 NOTTE (Ultime notizie) CHE TEMPO FA (Ultime notizie) ESTRAZIONI DEL LOTTO APPUNTAMENTO AL CINEMA SOTTOVOCE (Talk show) FUORICLASSE - CANALE SCUOLALAVORO (Cultura) RAINOTTE AMORI MIEI (Commedia) ZORRO EURONEWS (Ultime notizie) ANIMA GOOD NEWS (Cultura) INCANTESIMO 10 TG1 - CCISS VIAGGIARE INFORMATI (Ultime notizie) UNOMATTINA ESTATE TG1 (Ultime notizie) TG1 L.I.S. (Ultime notizie) TG PARLAMENTO (Attualità)

08.15 WINX CLUB (Animazione) 08.40 GLADIATORI - IL TORNEO DELLE SETTE MERAVIGLIE (Animazione) 09.05 LE AVVENTURE DI JACKIE CHAN (Animazione) 09.25 TEAM GALAXY (Animazione) 09.50 I MISTERI DI SILVESTRO E TITTI (Animazione) 10.10 LE NUOVE AVVENTURE DI BRACCIO DI FERRO (Animazione) 10.20 RAI EDUCATIONAL TRACY & POLPETTA (Cultura) 10.35 METEO 2 (Ultime notizie) 10.40 TG2 E... STATE CON COSTUME (Attualità) 11.25 IN 10 SOTTO UN TETTO (Commedia) 13.00 TG2 - GIORNO (Ultime notizie) 13.30 TG2 E... STATE CON COSTUME (Attualità) 13.45 TG2 SÌ VIAGGIARE 13.50 TG2 MEDICINA 33 (Salute) 14.00 7 VITE (Sitcoms) 14.30 SHAUN, VITA DA PECORA (Animazione) 14.45 RAI SPORT (Cricket) 17.50 SHAUN, VITA DA PECORA (Animazione) 18.00 METEO 2 (Ultime notizie) 18.05 TG2 - FLASH L.I.S. (Ultime notizie) 18.10 RAI TG SPORT 18.30 TG2 (Ultime notizie) 19.00 7 VITE (Sitcoms) 19.25 PILOTI (Sitcoms) 19.35 SQUADRA SPECIALE LIPSIA 20.25 ESTRAZIONI DEL LOTTO 20.30 TG2 - 20.30 (Ultime notizie) 21.05 GHOST WHISPERER 21.50 BROTHERS & SISTERS - SEGRETI DI FAMIGLIA 23.25 TG2 (Ultime notizie)

Ore 21,05 “Ghost whisperer” Telefilm con Jennifer Love Hewitt e David Conrad 23.40 01.15 01.25 02.05 02.10

PRIMEVAL (Fantascienza) TG PARLAMENTO (Attualità) SWINGTOWN METEO 2 (Ultime notizie) APPUNTAMENTO AL CINEMA

08.05 RAI EDUCATIONAL - LA STORIA SIAMO NOI (Cultura) 09.05 BALLATA PER UN PISTOLERO (Western) 10.40 COMINCIAMO BENE ESTATE (Talk show)

Ore 21,10 “Pane e tulipani” Film commedia con Licia Maglietta e Giuseppe Battiston 12.00 TG3 - RAI SPORT NOTIZIE - TG3 METEO 12.15 COMINCIAMO BENE ESTATE (Talk show) 13.00 COMINCIAMO BENE ESTATE ANIMALI E ANIMALI E... 13.05 TERRA NOSTRA (Telenovela) 14.00 TG REGIONE - METEO (Ultime notizie) 14.20 TG3 (Ultime notizie) 14.45 COMINCIAMO BENE ESTATE ANIMALI E ANIMALI E... 14.55 TG3 FLASH L.I.S. (Ultime notizie) 15.00 TREBISONDA PRESENTA LA TV DEI RAGAZZI (Magazin) 17.00 SQUADRA SPECIALE VIENNA 17.45 GEO MAGAZINE 2009 (Natura) 18.25 METEO 3 (Ultime notizie) 18.30 GEO MAGAZINE 2009 (Natura) 19.00 TG3 (Ultime notizie) 19.30 TG REGIONE - METEO (Ultime notizie) 20.00 BLOB (Attualità) 20.10 AGRODOLCE (Telenovela) 20.35 UN POSTO AL SOLE D’ESTATE (Telenovela) 21.05 TG3 (Ultime notizie) 21.10 PANE E TULIPANI (Commedia) 23.15 TG REGIONE (Ultime notizie) 23.20 TG3 LINEA NOTTE (Ultime notizie) 23.50 METEO 3 (Ultime notizie) 23.55 DOC 3 00.50 RAI EDUCATIONAL OFF HOLLYWOOD 2009 (Cultura) 01.20 LA MUSICA DI RAITRE 02.20 APPUNTAMENTO AL CINEMA 02.30 FUORI ORARIO. COSE (MAI) VISTE (Cinema) 02.35 RAINEWS 24 (Ultime notizie) 02.40 NEXT - 1 PARTE (Attualità) 03.00 RAINEWS 24 (Ultime notizie)

ITALIA

RETE

08.00 TG5 MATTINA (Ultime notizie) 08.30 FINALMENTE SOLI (Sitcoms) 09.01 UN RODITORE PER AMICO (Commedia) 11.00 FORUM 13.00 TG5 (Ultime notizie) 13.40 SPECIALE GIFFONI (Cinema) 13.45 BEAUTIFUL (Telenovela) 14.10 CENTOVETRINE (Telenovela) 14.46 ROSAMUNDE PILCHER - IL SERVIZIO DA THE (Dramma) 16.35 SETTIMO CIELO 17.35 TG5 (Ultime notizie) 17.40 CARABINIERI 6 (Poliziesco) 18.50 SARABANDA

08.13 TGCOM (Ultime notizie) 08.19 NASOLUNGO E LA PRINCIPESSA (Animazione) 09.05 PIPPI CALZELUNGHE (Sceneggiato a puntate) 09.20 I FLINTSTONES (Animazione) 09.50 YOUNG HERCULES 10.20 XENA PRINCIPESSA GUERRIERA 11.20 BAYWATCH 12.20 GIFFONI - FILM FESTIVAL (Cinema) 12.25 STUDIO APERTO (Ultime notizie) 13.02 STUDIO SPORT 13.40 DRAGON BALL SAGA (Animazione) 14.05 IRON KID (Animazione) 14.30 FUTURAMA (Animazione) 15.00 DAWSON’S CREEK 15.55 IL MONDO DI PATTY (Telenovela) 16.50 SLEEPOVER CLUB (Sceneggiato a puntate) 17.25 SUPERMAN 17.50 TEEN TITANS (Animazione) 18.05 SPIDERMAN - L’UOMO RAGNO (Animazione) 18.28 STUDIO APERTO ANTICIPAZIONI (Ultime notizie) 19.00 STUDIO SPORT 19.25 LOVE BUGS 3 (Sitcoms) 19.40 BUONA LA PRIMA! (Sitcoms) 20.15 MERCANTE IN FIERA (Spettacolo con giochi) 21.10 C.S.I.: SCENA DEL CRIMINE (Poliziesco) 23.00 THE CLOSER 23.59 PRISON BREAK 01.00 STUDIO APERTO - LA GIORNATA (Ultime notizie) 01.15 TALENT 1 - PLAYER 01.40 MEDIASHOPPING (Acquisti) 02.00 STUDIO 60 ON THE SUNSET STRIP 03.45 TRU CALLING

08.30 MIAMI VICE (Poliziesco) 09.45 TRE MINUTI CON MEDIA SHOPPING (Acquisti) 09.50 FEBBRE D’AMORE (Telenovela) 10.00 VIVERE (Telenovela)

20.00 20.31 21.10 23.30 00.30 01.00 02.01 02.14 03.42 04.13 05.31 06.00 08.00

TG5 (Ultime notizie) PAPERISSIMA SPRINT ZIG ZELIG (Commedia) TERRA! ESTATE (Attualità) TG5 NOTTE (Ultime notizie) PAPERISSIMA SPRINT MEDIASHOPPING (Acquisti) IN TRIBUNALE CON LYNN TG5 NOTTE (Ultime notizie) IN TRIBUNALE CON LYNN TG5 NOTTE (Ultime notizie) TG5 - PRIMA PAGINA (Ultime notizie) TG5 MATTINA (Ultime notizie)

04.35 MEDIASHOPPING (Acquisti) 04.50 MIMIC 3 - SENTINEL (Orrore) 06.00 STUDIO APERTO - LA GIORNATA (Ultime notizie)

(Usa 1982) Un architetto conosce una ragazza e si trova coinvolto in un intrigo internazionale, rapimenti e omicidi: rischierà una brutta fine. Film-inseguimento con Gilda Radner nel ruolo scritto originariamente per Richard Pryor. Commedia

“Joe Kidd” Contadino e fuorilegge

17.05 FRATELLI D’ITALIA (SkyCinemaMania) L’ULTIMO DEI MOHICANI (SkyCinemaMax) 17.10 UNDERDOG (SkyCinema1) LADRO E GENTILUOMO (SkyCinemaHits) 17.20 VOGLIO DANZARE CON TE (SkyCinemaClassics) 17.25 PER INCANTO O PER DELIZIA (SkyCinemaFamily) 17.30 UN PRINCIPE TUTTO MIO 3 (SkyCinemaPiu24) 18.35 21 (SkyCinema1) 18.50 SHOOTER (SkyCinemaHits) 19.00 ONORA IL PADRE E LA MADRE (SkyCinemaMania) 19.05 CACCIA SPIETATA (SkyCinemaPiu24) SPLASH - UNA SIRENA A MANHATTAN (SkyCinemaFamily) 19.10 UNA GIORNATA PARTICOLARE (SkyCinemaClassics)

(Usa 1972) Contro le prepotenze dei coloni, un contadino si fa fuorilegge. Assoldato da un potente riccone, Joe Kidd gli dà la caccia, ma poi si schiera dalla sua parte. Con Robert Duvall e Clint Eastwood. Western

Rete 4 Ore 00,20

“Trauma” Il giallo secondo Dario Argento

(Italia 1992) Dario Argento torna a una storia gialla più tradizionale. Aura è una ragazza anoressica di origine rumena ed è fuggita da una clinica. Incontra per caso David che le salva la vita. Viene però riportata a casa. Thriller

“L’uomo nero” avrà nel cast anche Scamarcio

La gente comune nel film di Rubini

Ore 21 “Nella valle di Elah” Sky cinema mania Film thriller con Charlize Theron 19.20 SHATTERED - GIOCO MORTALE (SkyCinemaMax) 21.00 PUNTO DI NON RITORNO (SkyCinemaMax) LUI E LEI (SkyCinemaClassics) IL TRENO PER IL DARJEELING (SkyCinema1) UNA MOGLIE BELLISSIMA (SkyCinemaFamily) MAIAL COLLEGE 2 (SkyCinemaPiu24) 21.05 NELLA VALLE DI ELAH (SkyCinemaMania) 21.15 IL SANTO (SkyCinemaHits) 22.40 IMPULSE - I SENSI DELL’INGANNO (SkyCinema1) 22.45 L’ORCA ASSASSINA (SkyCinemaClassics) SHARPSHOOTER - IL CECCHINO (SkyCinemaMax) IL DIVO (SkyCinemaPiu24) STEP UP 2 - LA STRADA PER IL SUCCESSO (SkyCinemaFamily) 23.10 CLASSE MISTA (SkyCinemaMania) 23.20 LE RAGIONI DELL’ARAGOSTA (SkyCinemaHits)

09.15 10.10 10.15 10.20 10.25 11.25 11.30 12.30 12.55 13.00 14.00 16.00 16.05 17.10 18.05

Ore 16,50 “Dodici lo chiamano papà” con Mirna Loy e Clifton Webb. In foto la locandina 10.35 11.30 11.40 12.25 13.25 13.30 14.05 15.10 16.10 16.50 17.27 17.34 18.45 18.55 19.37 19.50 20.30 21.10 21.52 21.59 23.20 00.22 01.01 01.14 02.30 02.35

Ore 21,10 “C.S.I. - Scena del crimine” Telefilm con Wiliam L. Peterson e Jorja Fox

“Hanky Panky Fuga per due”

Rete 4 Ore 21.10

CANALE

Ore 21,10 “Zig Zelig” Show condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada

Ore 21

04.05 04.45 05.40 06.00 06.55 07.25

GIUDICE AMY TG4 TELEGIORNALE (Ultime notizie) DOC DISTRETTO DI POLIZIA (Poliziesco) ANTEPRIMA TG4 (Ultime notizie) TG4 TELEGIORNALE (Ultime notizie) SESSIONE POMERIDIANA: IL TRIBUNALE DI FORUM BALKO (Poliziesco) SENTIERI (Telenovela) DODICI LO CHIAMANO PAPÀ (Commedia) TGCOM (Ultime notizie) DODICI LO CHIAMANO PAPÀ (Commedia) ANTEPRIMA TG4 (Ultime notizie) TG4 TELEGIORNALE (Ultime notizie) IERI E OGGI IN TV TEMPESTA D’AMORE NIKITA JOE KIDD (Western) TGCOM (Ultime notizie) JOE KIDD (Western) CALCIO: ROMA-BLACKBURN (Calcio) TRAUMA (Orrore) TG4 - RASSEGNA STAMPA (Ultime notizie) TRAUMA (Orrore) STASERA A TEATRO L’INFERMIERA NELLA CORSIA DEI MILITARI (Commedia) L.A. DRAGNET (Poliziesco) JUKE BOX TG4 - RASSEGNA STAMPA (Ultime notizie) LA GRANDE VALLATA MEDIASHOPPING (Acquisti) T.J. HOOKER

BARI - Racconta la voglia della gente comune di emergere attraverso il dilettantismo, la voglia dell’uomo della strada di trovare un “cono di luce”, il film di Sergio Rubini (nella foto) “L’uomo nero” con Valeria Golino e Riccardo Scamarcio che si gira in Puglia. Siamo negli anni Sessanta e la storia, raccontata da Rubino, è quella di un uomo che torna in un paesino della Puglia per l’estremo saluto al padre morente, Ernesto, un capostazione con la passione per la pittura, il quale, in punto di morte, farfuglia qualcosa al figlio, facendo tornare Gabriele Rossetti (interpretato da Fabrizio Gifuni) un bambino di otto anni.

curiosità dalla rete Cybercriminali contro Microsoft Office

Cellulare usa e getta Bastano solo 10 euro

Microsoft ha annunciato che alcuni cybercriminali hanno attaccato gli utenti dei suoi programmi Office per pc Windows. Gli utenti possono difendersi disabilitando le funzioni per lavorare sul web.

Hop-On 1800 è un telefono cellulare usa e ricicla, che costa solo 10 dollari e ha un’autonomia di ben 150 ore in stand-by.

Iran sul piede di guerra Boicottata la Nokia Gli iraniani che sostengono le proteste post-elettorali hanno cominciato a boicottare diverse aziende accusate di collaborare con il regime.

Famiglia, on line tutte le risposte Sostegno al reddito, bonus, regolarizzazione delle badanti, congedi parentali: c’è un nuovo modo per ottenere risposte. Si chiama “Tuttofamiglia” ed è realizzato dal governo in collaborazione con l’Inps.

19.00 20.00 20.30 21.10 23.25 01.00 01.20 01.25 03.20 03.25

OMNIBUS LIFE - ESTATE (Attualità) PUNTO TG (Attualità) DUE MINUTI, UN LIBRO MOVIE FLASH CUORE E BATTICUORE (Poliziesco) MOVIE FLASH MIKE HAMMER TG LA7 (Ultime notizie) SPORT 7 (Ultime notizie) L’ISPETTORE TIBBS ALL’INSEGUIMENTO DELLA MORTE ROSSA (Poliziesco) MOVIE FLASH STAR TREK (Fantascienza) SPECIALE TG LA7 (Attualità) DUE SOUTH - DUE POLIZIOTTI A CHICAGO MURDER CALL TG LA7 (Ultime notizie) GRAZIE AL CIELO - SKETCHES HANKY PANKY - FUGA PER DUE (Commedia) COLD SQUAD (Poliziesco) TG LA7 (Ultime notizie) MOVIE FLASH ANNI RUGGENTI (Commedia) DUE MINUTI, UN LIBRO CNN - NEWS (Ultime notizie)

08.00 CHART BLAST 09.00 SUMMER HITS 11.00 COCA COLA LIVE AT MTV: SUMMER SONG 11.30 TRL TOUR 12.30 CLUELESS 13.30 THE HILLS 14.00 BUST-A-MOVE 14.30 NABARI (Animazione) 15.00 LOVE TEST 16.00 FLASH (Ultime notizie) 16.05 COCA COLA LIVE AT MTV: SUMMER SONG 16.30 SUMMER HITS 17.00 FLASH (Ultime notizie) 17.05 SUMMER HITS 18.00 FLASH (Ultime notizie) 18.05 MADE 19.00 FLASH (Ultime notizie) 19.05 CHART BLAST 20.00 FLASH (Ultime notizie) 20.05 CLUELESS 21.00 TRL TOUR 22.00 TRUE LIFE 23.00 FLASH (Ultime notizie) 23.05 THE FABULOUS LIFE OF... 00.00 SOUTH PARK (Animazione) 00.30 BRAND: NEW



Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.