Issuu on Google+

il

Domani dello Sport Il domani dello sport

SANITÀ

Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma1. Aut. CBPA-SUD/CZ/326/09

Mercoledì 12 Settembre 2012 > euro 1,00 > Anno XV - Nr. 221

POLITICA

Il professor Rosario Trifiletti lancia l’allarme sui Pandas: «Il 2% dei bambini italiani ne è colpito» a pag. 2

L’onorevole Galati alla Camera: «Agevoliamo lo sviluppo economico della Regione Calabria»

www.ildomanidellosport.it

TRASPORTI

L’appello di Fedele al vice ministro Ciaccia: «Miglioriamo i collegamenti Sud-Nord»

a pag. 3

a pag. 5

Tecnico e giocatori amaranto prendono in esame la bruciante sconfitta di Verona

REGGINA RAGIONA REGGINA

CORDOBA-ELCHE

All’interno supplemento GIOCHI E SCOMMESSE del 12/9/2012

Barillà: «Nonostante Verona siamo in grado di battere qualsiasi avversario» pag. 7

CATANZARO Le assenze dell’infortunato Bugatti e dello squalificato Fiore costringono Cozza a rivedere lo schema tattico a pag. 6

1

Consiglia

X

2.15

2.25

3.15

PALERMO

3.25

Il presidente Zamparini concede fiducia a tecnico e giocatori e sprona i tifosi a stare vicino alla squadra contro il Cagliari a pag. 9

2

3.20

2.95


2 il Domani dello Sport

Mercoledì 12 Settembre 2012

CRONACA CALABRIA

«COLPITO IL 2% DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI» SANITÀ Rosario Trifiletti, docente di neurologia a New York, lancia l’allarme Pandas

P

Daria Ciotti

andas colpisce circa il 2% dei bambini e degli adolescenti e si sospetta che il 20% di quanti soffrono di disturbo ossessivo compulsivo abbiano infezioni Pandas o Pitand. Pandas e Pitand, che è una variante, sono misconosciute e causano disturbi neuropsichiatrici seri come adhd, labilità, manifestazioni psicotiche, oltre a disturbo ossessivo». E’ quanto afferma in un comunicato stampa ufficiale il noto medico Professor Rosario Tri-

Il professor Rosario Trifiletti, docente di neurologia all’università di New York, lancia l’allarme sui Pandas filetti, italoamericano e docente di neurologia pediatrica all’Università di New York. Come riportato anche dall’Ansa, che ha raccolto le sue affermazioni, il Prof. Trifiletti ha intenzione di «fare un convegno in Calabria, organizzandolo insieme al sen. Antonio Gentile e al presidente Giuseppe Scopelliti, per scegliere il Mezzogiorno come luogo di incontro intorno a questo disturbo dilagante, ma sconosciuto. Negli Usa molti disturbi diagnosticati, come disturbo bipolare, sono in realtà Pandas o Pitand. Pan-

Pandas e Pitand sono spesso causati da infezioni da streptococco e sono responsabili di disturbi di tipo ossessivo-compulsivo das è causato da infezioni da streptococco e da altre infezioni come mycrophlasma, lyme, mononucleosi, mentre Pitand è una variante nella

FITTASI

quale non c’è infezione da streptococco. Le indagini strumentali come risonanza magnetica nucleare hanno evidenziato come in questi soggetti vi siano alterazioni dei gangli della base dovute a queste infezioni. I sintomi più comuni sono disturbo ossessivo, tic, frequenza urinaria, ansia da separazione, disabilità in matematica e disegno, disgrafia, lablità umorale. Possono comparire anche allucinazioni, alterazioni del sonno, aggressività. E’ opportuno

che si effettuino analisi del sangue, come il test sullo streptococco (Tas, anti Dnas), e altri esami di laboratorio più complessi. In Italia e in

Lo scienziato vuole organizzare un convegno in Calabria per trasformare il Mezzogiorno nel luogo ideale di incontro e conoscenza

il Domani dello Sport Direttore GUIDO TALARICO Direttore responsabile FRANCESCO ARCIDIACO Redazione Calabria Tel. 0961.023922 Loc. Serramonda 88044 Marcellinara (CZ) redazione@ildomani.it EDITORE T&P Editori SRL - Tel. 0961.023922 Loc. Serramonda 88044 Marcellinara (CZ)

Il Domani dello Sport - già il Domani Testata reg. - trib. Cz n. 64 del 15/7/1997 R.O.C. Numero 5606 La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla Legge 7 agosto 1990 n. 250 e seguenti modifiche PUBBLICITÀ Nazionale, locale e giudiziaria MEDIATAG SPA SEDE CALABRIA LOC. SERRAMONDA 88044 MARCELLINARA (CZ) Tel. 0961.023922 - Fax 0961.903421 Tariffa a modulo 46x19 mm h. Commerciale euro 103,00 - Occasionale euro 129,00 - Corsi di formazione euro 129,00

Europa è opportuno migliorare la conoscenza di questo disturbo che può essere curato con antibiotici, steroidi, immunoglobuline». «Come medico italo-americano, e siciliano di Tindari conclude Trifiletti - mi auguro che possano divulgarsi meglio le informazioni su disturbi che vengono causate da infezioni anche banali, come tonsillite, faringite. Il rapporto tra sistema immunologico e cervello è oggetto di ulteriori studi e promette risultati ancora migliori».

Fondatore GUIDO TALARICO

- R.P.Q. euro 78,00 - Necrologio euro 77,00 cad. - Economici euro 0,62 a parola. Supplemento colore: 40% Distribuzione Media Services (Calabria) CENTRO STAMPA Stabilimento tipografico DE ROSE C/da Pantoni Marinella 87040 MONTALTO U. (CS) Tel. 0984.934382 Responsabile del trattamento dati Dlgs 96/2003 FRANCESCO ARCIDIACO


Mercoledì 12 Settembre 2012 il Domani dello Sport

3

CRONACA CALABRIA

«AGEVOLARE LO SVILUPPO ECONOMICO DELLA CALABRIA» POLITICA La disamina dell’on. Giuseppe Galati (Pdl) nell’intervento alla Camera

«I

Andrea Splendore

l gruppo del Pdl partecipa convintamente con la sua mozione alla promozione di iniziative che agevolino lo sviluppo economico della Calabria portando un contributo di idee, utili per il rilancio del territorio». E’ quanto detto dall’On. Giuseppe Galati nel corso del suo intervento alla Camera dei Deputati per illustrare la mozione del Pdl sul “caso Calabria”. «Il dato occupazionale - ha continuato l’On. Galati - desta maggiore preoccupazione se si considera che il tasso di disoccupazione complessivo della Calabria (19,5%) è circa il doppio della media nazionale (10%), e cresce in particolare per le donne. La giunta che oggi guida la Regione Calabria è impegnata in un progetto di riforma che prevede, tra le altre cose, il recupero del gap economico innanzitutto attraverso il taglio degli sprechi nel settore sanitario e quello degli enti sub regionali “inutili”, in controtendenza rispetto al passato». «E’ necessario, quindi - ha aggiunto il deputato del Pdl - intervenire in materia di infrastrutture e trasporti in quanto lo stesso Piano per il Sud ha individuato tra le priorità strategiche l’obiettivo di realizzare nel Mezzogiorno un sistema ferroviario, stradale e portuale moderno capace di favorire l’unificazione nazionale del Paese ed accrescere le possibilità di sviluppo del mercato interno. E’ evidente, infatti, sul piano infrastrutturale e dei trasporti il divario esistente

Sistemare l’autostrada Salerno-Reggio, il porto di Gioia Tauro e la rete ferroviaria le primissime necessità

tra il Nord ed il Sud del Paese». «Completamento della Sa-Rc, attenzione verso le strade statali 18 e 106 Jonica, potenziamento del Porto di Gioia Tauro, rafforzare l’aeroporto di Lamezia Terme il quale deve avere le stesse caratteristiche strutturali, tecniche e di servizi dei più grandi scali italiani allo scopo di favorire i collegamenti da e per la Calabria in una fase di internazionalizzazione dei mercati: sono questi obiettivi importanti per programmare uno sviluppo concreto della nostra Regione», ha continua-

to Galati elencando quali secondo lui dovrebbero essere le criticità da risolvere immediatamente. «Contestualmente - ha continuato - agli altri investimenti in infrastrutture, in quanto questi non si escludono a vicenda, un intervento sul Ponte sullo Stretto di Messina avrebbe potuto favorire questo processo di crescita e sviluppo. E’ nei periodi di forte recessione che si realizzano le grandi opere, basta dare uno sguardo alla storia della nostra economia». Soffermandosi poi sul turismo, Galati ha evidenziato che «nonostante i dati positivi espressi da Federalberghi nel corso della stagione estiva, i quali mettono in evidenza che un lavoro è stato pur fatto in questi anni, dovrà essere maggiormente professionalizzato con una programmazione di medio-lungo periodo e con la creazione di un’alta scuola di formazione, una sorta di “Bocconi” del settore in grado di offrire una preparazione non solo teorica ma anche pratica ai giovani che si vogliono cimentare in questo campo. Ed è proprio sui giovani che è necessario puntare per gettare le basi per un

futuro sostenibile della Calabria». «E’ auspicabile che il Governo conceda ai nostri territori ed alle nostre imprese la fiscalità di vantaggio, sistema questo ben sperimentato in altri Paesi per cagionare sviluppo ed occupazione. Una sua concreta applicazione potrebbe avvenire nelle aree industriali della Calabria». «Naturalmente - ha messo in evidenza Galati - non c’è sviluppo senza legalità. Tutto questo deve spingere ad un’attenzione particolare da parte dello Stato che deve garantire una presenza costante delle forze di sicurezza per il contrasto efficace alla mala pianta. A tal proposito il PDL si impegnerà con forza affinchè nell’incipiente campagna elettorale del 2013 ci sia una grande mobilitazio-

La maggiore preoccupazione per la Calabria riguarda il dato occupazionale: la disoccupazione è in crescita (19,5%)

ne politica per evitare che la 'ndragheta condizioni il voto. E' stata opportuna la scelta da parte del Governo di esprimere parere favorevole al mantenimento dei tribunali calabresi, quali presidio fondamentale di sicurezza nei territori a forte contaminazione malavitosa, anche se la scelta di accorpare il Tribunale di Rossano con quello di Castrovillari ha lasciato un problema irrisolto in una ulteriore area ad alta densità criminosa in uno dei territori più popolosi e complessi dell’intera regione caratterizzato da enormi flussi di traffico lecito ed illecito, ed il cui controllo è fortemente ambito da una criminalità organizzata sempre più intraprendente e violenta». «Sul fronte sanità, in due anni, il Commissario ad acta per l'attuazione del piano di rientro, ovvero il Presidente della Regione, ha praticamente dimezzato - ha aggiunto Galati nel suo intervento il debito originario (pari a 259 milioni di euro), riducendolo di ben 140 milioni, attraverso piani di razionalizzazione e potenziamento delle strutture esistenti». “Ma anche l’agricoltura, con le sue produzioni di qualità, costituisce un settore di enorme pregio, come nello stesso tempo è fondamentale il ruolo di numerosissimi calabresi che vivono fuori regione e sotto questo aspetto, per valorizzarne il ruolo, è di fondamentale importanza la funzione che svolge oggi la Fondazione Calabresi nel Mondo. Il Governo - ha concluso l’On. Pino Galati il suo intervento intervenga cogliendo le enormi potenzialità di questa Regione ed i cammini virtuosi posti in essere per creare un futuro migliore per la Calabria ed una prospettiva per i numerosi giovani che amano questa terra».


4 il Domani dello Sport

Mercoledì 12 Settembre 2012

CRONACA CALABRIA

DUE CONVEGNI E UNA FIACCOLATA PER RIEMPIRE LE VIE DELLA CITTÀ EVENTI Oggi a Catanzaro si riuniscono i sindacati locali di Polizia

S

Maria Gallo

i svolgerà oggi pomeriggio alle ore 15.00 l’incontro con i Quadri Sindacali del Coisp (Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia) Calabria alla presenza del Segretario Generale del Sindacato, Franco Maccari. «In un’intera giornata dedicata al territorio, ai cittadini, ed all'indispensabile attività di prevenzione cui da sempre il Coisp dedica particolare cura, non poteva mancare anche il momento del confronto interno e della programmazione, indispensabile per la crescita del Sindacato. Un momento che ci vedrà riuniti, assieme al nostro Segre-

“Verso la stagione congressuale” è il tema dell’incontro che avrà luogo questo pomeriggio a Catanzaro tario Generale, Franco Maccari, per mettere sul tavolo tutte le problematiche più stringenti e ragionare sulle strategie più efficaci al livello territoriale ma anche complessivo, per rendere sempre più incisiva l'opera del Sindacato nella tutela dei diritti dei colleghi, e sempre più proficua la partecipazione sociale del Coisp, autorevole interlocutore delle Istituzioni».

Una intera giornata dedicata al territorio, ai cittadini e all’attività di prevenzione cui si dedica il Coisp Giuseppe Brugnano, Segretario Regionale del Coisp - Sindacato Indipendente di Polizia, presenta così l’incontro che oggi a partire dalle ore 15, vedrà riuniti i Quadri Sindacali del Coisp Calabria, presso il Centro congressi “Le Palme”, a Catanzaro, alla presenza del Segretario Generale del Sindacato, in città anche per partecipare alle altre varie iniziative programmate per la giornata ed incentrate sul tema della difesa della legalità e della sicurezza, soprattutto nei quartieri a sud del capoluogo calabrese. “Verso la Stagione congressuale” è il tema dell’incontro, che «offrirà - prosegue Brugnano nella sua presentazione - la giusta occasione per cominciare a tirare le somme di quanto fatto fino ad ora, consentirà di mettere a confronto posizioni diverse ed anche divergenti per una democratica sintesi dei vari punti di vista, ci darà modo di cominciare a delineare le linee guida per gli impegni futuri, sempre nel solco delle nostre caratteristiche distintive, coraggio, intraprendenza, fermezza, correttezza, e soprattutto indipendenza. Tutte qualità che il Coisp sfo-

In serata presso la Chiesa Santa Maria della Speranza il dibattito sul tema “Responsabilità e bene comune” dera non a parole, come troppi fanno, ma con i fatti». Fatti come le iniziative organizzate dalla Segreteria Regionale anche per quest’anno, in questa occasione assieme alla redazione di Catanza-

roinforma e dall’Arcidiocesi Metropolita di Catanzaro Squillace, a beneficio dei quartieri periferici di Catanzaro e, indirettamente, di tutta la popolazione, chiamata in massa a partecipare a due significativi momenti programmati per il pomeriggio di oggi che serviranno a riempire le vie della città di tutti i cittadini coinvolti. Il primo momento avrà inizio alle ore 18,30 pressi i locali della chiesa “Santa Maria della Speranza”, nel quartiere Pistoia, dove si terrà il dibattito sul tema “Responsabilità e bene comune - Sicurezza e legalità nei quartieri a sud

di Catanzaro”, con gli interventi di Sua Eccellenza Vincenzo Bertolone, Arcivescovo di Catanzaro Squillace, e Santi Consolo, Procuratore Generale di Catanzaro, e le conclusioni di Franco Maccari. Il secondo momento prevede, a conclusione del dibattito, una fiaccolata che partirà dalla chiesa di Santa Maria della Speranza per arrivare ai campetti di via Caduti XVI marzo, dove si procederà alla benedizione del fuoco e alla premiazione dei ragazzi che, nelle ore precedenti, avranno dato vita a tornei di calcetto e di basket.


Mercoledì 12 Settembre 2012 il Domani dello Sport

5

CRONACA CALABRIA

«RIDUCIAMO I DISAGI DELLA MOBILITÀ LOCALE» TRASPORTI L’assessore Luigi Fedele scrive al vice ministro Mario Ciaccia

L’

Daria Ciotti

CAMERA

Lo Moro: «Bene le mozioni Calabria»

assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele ha chiesto al vice ministro delle infrastrutture e dei trasporti Mario Ciaccia e all’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti la convocazione di un incontro fra le parti interessate per discutere della situazione relativa ai servizi ferroviari sulle linee ioniche calabresi. «Negli ultimi anni - ha scritto Fedele nella richiesta - si è

M

L’assessore ai Trasporti della Regione Calabria evidenzia le difficoltà nei trasferimenti nel territorio delle coste ioniche sempre di più accentuato il disagio connesso alla mobilità dei cittadini della fascia ionica calabrese, dovuto anche all’abbandono ormai completo dei servizi ferroviari a lunga percorrenza sulla linea ferroviaria ionica calabrese. Tale assenza, oltre al concreto disagio, genera una marginalizzazione dell’area. Si pensi -ha evidenziato l’esponente della

Tra le problematiche sollevate anche i collegamenti ferroviari tra Sud e Nord che sono sempre più esigui di anno in anno

Giunta calabrese - che un utente che voglia recarsi dallo Ionio reggino verso la vicina Puglia si vede proporre sul sito di Trenitalia “soluzioni” di viaggio che prevedono l’utilizzo di non meno di quattro mezzi diversi (treni regionali, treni a lunga percorrenza sul libero mercato, autobus sostitutivi) per Taranto, cinque mezzi per Bari, sei mezzi per

Lecce. Anche i collegamenti Sud-Nord, in special modo quelli notturni, sono stati notevolmente ridotti a tal punto da rendere la capacità di posti del tutto insufficiente in alcuni periodi dell’anno. In questo contesto, ritengo che un valido contributo possa essere fornito dal Ministero nell’ambito dei servizi di interesse nazionale sottoposti a obbligo di servizio

L’appello di Luigi Fedele al viceministro Ciaccia prevede la creazione di un tavolo di lavoro da avviare il più presto possibile pubblico ed anche da Ferrovie dello Stato, che pur operando anche sul libero mercato risponde certamente ad un’etica derivante dalla sua natura pubblica. Il contributo - ha specificato Fedele nella missiva - non necessariamente legato all’impiego di nuove risorse, potrà certamente scaturire da una rivisitazione dei servizi, ai quali questa Regione intende contribuire anche con la riorganizzazione dei

i compiaccio per l’attenzione rivolta alla Calabria dai documenti di indirizzo in esame, sottolineando la rilevanza del disegno di legge anti-corruzione, il cui esame pende dinanzi alle Camere, per il contrasto alla criminalità diffusa presente nella predetta regione nonché, di conseguenza, per lo sviluppo economico e la moralizzazione della stessa. Nel dare atto, quindi, dei cambiamenti di mentalità e di classe politica necessari allo sviluppo della Calabria, ritengo tuttavia prioritaria la presenza dello Stato sul territorio, con particolare riferimento al rafforzamento degli uffici giudiziari, nonché l’impegno nei confronti della condizione dei giovani». Con queste parole Doris Lo Moro, deputata del Partito democratico, ha commentato la discussione relativa alle mozioni sulla Calabria che si è svolta lunedì mattina presso la sede della Camera dei Deputati a Roma alla quale hanno partecipato anche altri esponenti della politica nazionale e dove si è parlato diffusamente di come migliorare la situazione socio-economica attuale della Regione Calabria.

servizi di trasporto pubblico locale, anche in un’ottica di adduzione ai servizi di lunga percorrenza. Per quanto sopra - ha scritto infine l’assessore Fedele - al fine di poter avviare un proficuo tavolo di lavoro, si chiede a codesto Ministero di convocare un incontro fra le parti interessate».


6 il Domani dello Sport

Mercoledì 12 Settembre 2012

SPORT CALABRIA

DOPPIO DUBBIO PER COZZA S

CATANZARO Il mister giallorosso deve trovare il modo di sostituire Fiore e Bugatti

ono ripresi ieri pomeriggio gli allenamenti della squadra giallorossa in vista della terza sfida di campionato contro il Benevento. Prima dell’allenamento mister Cozza ha parlato della sfida di Latina dove i suoi ragazzi sono stati sconfitti. E’ necessario voltare pagina comunque e pensare alla prossima partita sapendo a priori che sarà un campionato lungo e difficile.

GLI UOMINI A DISPOSIZIONE Saranno valutate le condizioni fisiche dei ragazzi che venerdì sono scesi in campo al “Francioni”. Il mister dovrà tenere conto per la prossima sfida dell’assenza dell’esterno Fiore che sarà squalificato e le sedute dei prossimi giorni ci diranno come Cozza intente sostituire l’ex ala del Chieti. Bugatti l’altro giorno è stato operato ai legamenti crociati, per rivederlo in campo se ne parlerà nel nuovo anno. QUESTIONE ABBONAMENTI Per quanto riguarda gli abbonati ricordiamo che coloro i quali hanno sottoscritto la tessera entro il 13 agosto possono ritirare la fidelity card presso gli addetti della biglietteria. Per quanto riguarda invece quelli che hanno sottoscritto le tessere online (ad esempio la Vivo Azzurro Card), se ancora non ne sono materialmente in possesso onde evitare problemi agli accessi conviene che

sottoscrivano la cosiddetta fidelity sempre presso i botteghini della società. Nella città sannita c’è fermento per la trasferta di Catanzaro. Con un comunicato è stato annunciato l'organizzazione di un pullman per raggiungere il “Ceravolo”.

NUOVE LEVE In occasione della presentazione dei calendari dei campionati di Promozione e di Eccellenza, lunedi 3 settembre a cura della F.I.G.C.LND calabrese, la S.s.d..Kennedy J.F. è stata premiata con la targa disciplina per essersi classificata prima a livello Regionale come “Under 18”. La soddisfazione e’ grande per aver centrato questo obiettivo al primo anno di iscrizione a questo campionato regionale. Il merito va ai ragazzi (Cosentino Francesco, Bilotta Matteo, Loprete Danilo, Nanci Marco, Farago’ Luigi, Simone Raffaele, Venneri Leonardo, Montesano Francesco, Margiotta Bruno, Mussari Michele, Greco Antonio, Pirri Matteo, Demunda Ernesto, Squillace Raffaele, Lagonia Adrea e tutti gli allievi classe 95 che ne hanno fatto parte durante il campionato) ed al Mister Fabio Putrone. «La società e’ orgogliosa tutta di aver aggiunto alle tante targhe disciplina conquistate nelle varie categorie negli anni passati - si legge in una nota - un ulteriore premio cosi’ importante, nella sua tradizione di far crescere i

ragazzi nello spirito della lealta’ sportiva come primo elemento e attitudine al mondo del calcio. Prima è necessario formarsi come uomini disciplinati e rispettosi delle regole, poi come calciatori». LA SCUOLA CALCIO Sono iniziate ufficialmente

ieri le attività della scuola calcio Catanzaro Calcio 2011 con i primi allenamenti presso il centro Sportivo “Girasole” di Catanzaro Sala. I piccoli atleti selezionati per il settore giovanile del Catanzaro hanno mosso i primi passi insieme sul manto verde dove si incontreranno ogni Lunedi e Mercoledi dalle ore 15:00 alle ore

18:00 e i Martedì e Giovedì dalle ore 15:00 alle ore 16:30. La prima seduta di allenamento delle categorie Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti è stata accolta da un bagno di folla e di entusiasmo da parte delle famiglie che hanno assistito anche alla partitella finale disputata dai piccoli atleti con le casacche gialle e rosse.

Gabionetta: «In serie A con il Crotone»

I

l Crotone può contare su un nuovo talento. L’ultima di campionato è stata chiusa da una perla di rara bellezza del talento di Gabionetta, che commenta così il suo 3-1: «Si, potevo anche passare la palla, ho visto il movimento di Torromino, ma eravamo tutti stanchi. Ho pensato anche di andare verso la bandierina per perdere tempo, ma poi ho visto un varco e con una finta di corpo sono riuscito ad andare in porta». Gabionetta è giù per non essere andato in serie A? «Sicuramente desideravo andare in A, sfido qualunque giocatore a non avere questo obiettivo. Non ci sono andato

ora ma lo farò in futuro, anzi, spero di andarci direttamente col Crotone e con Massimo (Drago, ndr). Qui è casa mia, questa è la mia città». Raggiante anche Giuseppe Torromino, al primo gol con la nuova maglia. «Esordire con un gol indossando la maglia della tua città, e poi vincere la partita, credo sia il massimo per un calciatore. Questa prima rete è arrivata proprio nel momento giusto, spero di continuare su questa strada e poter segnare altri gol». L’attaccante ex Treviso analizza così la rimonta. «Nel primo tempo il Cittadella aveva spinto tantissimo, vince-

vano tutti i rimpalli. Era davvero impensabile che potessero mantenere quei ritmi per tutta la gara, ed infatti alla fine siamo venuti fuori noi. Quando son entrato il mister mi ha chiesto di dare una mano in fase difensiva perché a sinistra stavamo soffrendo, ma allo stesso tempo di dare qualcosa in più davanti per cambiare il match». Primo gol in campionato anche per il bomber Caetano Prosperi Calil. «Il Cittadella mi porta davvero bene - commenta col sorriso il brasiliano - ogni volta che lo incontro gli faccio gol. Sono contento per aver segnato ma devo ringraziare i miei compagni perché sono stati davvero

bravi secondo me. I cambi sono stati fondamentali, chi è subentrato ha fatto benissimo,

questa è la chiave, abbiamo bisogno di un gruppo non solo di undici calciatori».


Mercoledì 12 Settembre 2012 il Domani dello Sport

7

SPORT CALABRIA

BARILLÀ: «POSSIAMO GIOCARCELA CON QUALSIASI AVVERSARIO» REGGINA Gli amaranto a caccia di stimoli alla ripresa degli allenamenti

N

Massimiliano Venzi

ino Barillà è intervenuto in conferenza stampa, a tre giorni dal primo ko stagionale in quel di Verona. E’ un punto di vista critico, ma non manca un po’ di ottimismo. L’ANALISI DOPO VERONA «La sconfitta non è del tutto negativa, soprattutto la prestazione. Il ko ci aiuta a crescere e essendo un gruppo giovane, abbiamo bisogno di qualche bastonata per andare avanti. Dopo l’1-0 ci siamo scoperti un pò, ma comunque abbiamo provato a giocarcela a viso aperta. L’episodio del gol ci ha penalizzato un pò, ma dopo venti minuti, abbiamo tirato 5-6 corner. Dobbiamo continuare su questa strada, dell’impegno e quella di metterci in mostra. Attacco? Non c’è preoccupazione, ci sono anche gli avversari in campo e spesso concedono meno spazi e sono anche gli episodi a sbloccare la gara. Secondo me, se non capitava quell'episodio del primo gol, ce la giocavamo sino in fondo. Nei primi dieci minuti del secondo tempo, non siamo entrati al massimo. Tiri in porta ne abbiamo fatti pochi, ma Rizzato ha fatto quindici crossalmeno. Dobbiamo essere più determinati ad attaccare la porta.

Secondo me, non è stata una Reggina deludente. Abbiamo messo l'atteggiamento giusto, sopratutto nei primi trenta minuti. La voglia di aggiustare la partita c’era tutta, ma è mancata determinazione sotto porta. Dobbiamo correggere e limitare le cose negative, il fatto è che ci abbiamo provato. Voglio vedere quante squadre andranno a Verona e se la giocheranno a viso aperto». QUALI OBIETTIVI? «La Reggina se la può giocare con tutte. Si parte ogni anno per fare un campionato importante. L’unica volta che siamo partiti per salvarci, siamo arrivati ai playoff, coinvolgendo la gente e riempiendo lo stadio. Il nostro obiettivo è riavvicinare la gente allo stadio: il nostro giovane gruppo crescerà». IL RITORNO DI CASTIGLIA «Ivan Castiglia lo conosciamo, ci può dare tanto. Speriamo si integri subito con i nuovi».

LE FRASI DI CERAVOLO «L’intervista di Fabio? Quelle parole non le avrebbe mai dette, si è fatto un pò trascinare. Parlerà il campo per lui, darà il massimo. Noi siamo dalla sua parte, perchè quelle cose non le pensa».

IL “NUOVO” RUOLO «Mi piace il ruolo, perché sono sempre nel vivo del gioco. Sto impegnarmi al massimo per mettermi alla pari con chi ha più caratteristiche per giocare nel centrocampo a due».

DIFFERENZA TRA CASA E FUORI? «Fuori casa senza successi? Noi ce la giochiamo con chiunque. In casa gli altri cercano di fare bene davanti al loro pubblico. Andiamo con la mentalità di prendere più punti possibili. Alla fine, contano i risultati e da qui in

nostra squadra non mi hanno permesso di esprimermi con la dovuta lucidità. Ci tengo a sottolineare di esser pienamente coinvolto nel progetto del Club, ulteriormente responsabilizzato dalla fascia di capitano stretta al braccio in occasione della gara con la Nocerina, gratificato dalla fiducia della società, dei miei compagni e di mister Dionigi, cui mi lega un rapporto di sincera stima reciproca. La mia volontà resta quella di esser ancora protagonista con la Reggina garantendo il massimo impegno per offrire il mio contributo nella rincorsa agli obiettivi prefissi». Non basta il comunicato apparso sul sito della Reggina, con in

calce la sua firma. Fabio Ceravolo, l'attaccante di Locri, affida anche al suo profilo Facebook i suoi pensieri, chiedendo scusa ai tifosi e spiegando ulteriormente la situazione. «In merito alle dichiarazione post Verona si è venuta a creare un situazione che non volevo si creasse, capisco il tifoso ma il primo amareggiato sono io ma nn tanto per l intervista ma per la prestazione e la sconfitta perche ci tenevo, il giornalista mi ha messo in mezzo e io nel rispondere immediatamente sono andato contro la mia volontà... Detto questo io indosso la maglia della Reggina e sono in perfetta sintonia sia con società e allenatore, lotterò con

avanti, la Reggina può crescere e ambire a posizioni migliori di classifica». SUI CARTELLINI GIALLI «Sono stato stupido a prendere i cartellini, perché sono andato a protestare con l’arbitro. Mancanze mie, cercherò di colmare la lacuna». IL GRUPPO «Dobbiamo essere noi ad amalgamare il gruppo. I tanti ragazzi giovani vogliono far capire alla gente di voler disputare un campionato importante. Io voglio conquistarmi la fiducia del mister

sul campo, sempre nel rispetto dei miei compagni. Siamo in tanti a centrocampo e io voglio conquistarmi il posto in settimana. Non mi sento titolare fisso, voglio guadagnarmi il posto». ORA IL MODENA «Il Verona è una squadra abbastanza composta, che ha fatto una grande campagna acquisti e lotterà sino alla fine per la promozione. Con l’Empoli è stata una gara equilibrata, mentre con la Pro Vercelli abbiamo cercato di ridurre la penalizzazione. Il Modena l’affronteremo con più determinazione»

Ceravolo «Chiedo scusa ai tifosi»

L

e dichiarazioni rilasciate ai colleghi di TgGialloblu hanno fatto rumore, grazie soprattutto ai social network. Su Facebook e Twitter, i tifosi amaranto si sono scagliati contro Fabio Ceravolo. La società ha reso noto un pensiero del giocatore, attraverso il sito ufficiale: «Le dichiarazioni rese ai microfoni dell’emittente veronese che mi ha intervistato non rispecchiano il mio stato d’animo ed il mio pensiero, venuto fuori in maniera inesatta al termine di un incontro cui tutti tenevamo particolarmente. Il nervosismo per la cattiva prestazione offerta e per la sconfitta maturata sul campo dalla

questa maglia fino alla fine.. dimostrerò in campo già da sabato quanto ci tengo a fare bene un altro anno, magari migliore a quello dell' anno

scorso...chiedo scusa a tutti i tifosi se in qualche maniera si sono sentiti mancare di rispetto. (M.B)


8 il Domani dello Sport

Mercoledì 12 Settembre 2012

SPORT NAZIONALE

IL PALERMO NON È SCARSO

SERIE A Alzata di scudi di Zamparini che assolve tecnico e giocatori e sprona i tifosi

«I

A Misano una gara molto speciale U

Carlo Liguori

l Palermo non è scarso, stateci vicini». Maurizio Zamparini chiede fiducia ai tifosi rosanero dopo la falsa partenza della squadra in campionato. «Vivo, come sapete, in Friuli. Ieri ero a Udine e un gruppo di tifosi dell'Udinese mi ha chiesto: cosa succede a Palermo? Ho risposto: come a Udine, siamo a 0 punti dopo 2 partite; con una differenza: a Palermo sono “catastrofici” mentre a Udine siete certi che rimedierete», dice il presidente del club rosanero in una lettera aperta ai tifosi sul sito ufficiale. «Ecco, questo dico ai tifosi: bisogna convivere anche con un momento difficile, pensando insieme al futuro con ottimismo, perchè io, la società, i giocatori, l'allenatore non abbiamo mai mollato nè molleremo. Domenica sera continua Zamparini- ho visto con soddisfazione una nostra giovane punta, Mehmeti, dato in prestito al Novara, segnare tre gol. È un giovane attaccante scelto da noi fra lo scettiscismo di Paler mo». Zamparini difende anche l'operato di tutto lo

«L’allenatore non è in discussione, Nessuno è in discussione. Spero solo che i tifosi ci stiano vicini»

Goicoechea è arrivato a Roma: «Il mio modello è Buffon»

staff, il tecnico Giuseppe Sannino compreso. «Voglio e accetto le critiche, non la falsità. Perinetti, Sannino, tutto lo staff lavoreranno bene: per questo li ho presi. Nessun imprenditore oggi può investire nel calcio: ci sono problemi più gravi, i posti di lavoro nelle aziende. Io forse non rivedrò più la grossa cifra che ho messo negli anni nel Palermo, ma lavorerò con i miei collaboratori per ottenere i migliori risultati». Zamparini non ha perso la fiducia e chiede ai tifosi di continuare a sostenere la squadra: «Non siamo una squadra scarsa: leggete

«A

d inizio carriera un portiere che mi piaceva molto era Fabian Carini, ma il portiere più forte del mondo e per me un modello è Buffon». Mauro Goicoechea, nuovo portiere della Roma, uruguayano arrivato dal Danubio, si presenta così. L'estremo difensore è arrivato a Roma per migliorare e avere le sue opportunità. «Sono molto contento di essere stato preso in considerazione e poi acquistato dalla Roma, gli

la formazione che l'anno scorso ha battuto alla prima giornata l'Inter 4-3, non la ritengo più forte di questa. Ai tifosi chiedo: stateci vicini, i giocatori danno tutto ma devono essere supportati dal Vostro tifo. Non mollate che noi non molleremo».

«Se guardate la formazione dello scorso campionato con l’Inter alla prima giornata vedrete che quest’anno non siamo inferiori»

sono molto grato. Ho le caratteristiche di un portiere sudamericano: posso ancora migliorare molto e sono qui proprio per questo, per migliorare. Obiettivi? Mi unisco ad una squadra molto forte e importante e ovviamente spero di migliorare. I miei obiettivi sono quelli della squadra. La mia ambizione è quella nel tempo di diventare il portiere di questa squadra. La mia migliore caratteristica? Forse il giocare con i piedi, il calcio

na gara speciale su una pista difficile. Valentino Rossi punta ad un risultato di prestigio nel Gp di San Marino in programma domenica a Misano sul circuito intitolato a Marco Simoncelli. La Ducati si presenta all'appuntamento con la sua formazione 'titolarè: lo statunitense Nicky Hayden, infatti, torna in sella dopo lo stop successivo alla caduta nelle qualifiche del Gp di Indianapolis. La gara è un evento particolare per Rossi che vive a pochi chilometri dalla pista dove ha conquistato due successi e un podio. «Misano è una delle nostre due gare di casa, ci saranno tantissimi tifosi e l'atmosfera sarà speciale, come sempre quando si corre in Italia», dice il 'dottorè. «La pista è impegnativa e difficile ma mi piace molto, con sezioni davvero divertenti come quella dall'uscita dalla curva del Tramonto ai curvoni veloci dopo il rettilineo posteriore. Dobbiamo lavorare bene in prova e cercare di fare una bella gara, combattere e giocarcela», aggiunge sperando in un weekend ricco di soddisfazioni. Hayden, dopo la pausa forzata, è un'incognita. «Non vedevo l'ora di tornare in azione ma so che il prossimo fine settimana non sarà facile. La mia mano sta migliorando e una delle due fratture sta guarendo velocemente mentre la seconda è ancora piuttosto netta», dice lo sta-

della palla è sicuramente un mio punto di forza». Il giocatore era già stato cercato dall'attuale tecnico della Roma, Zdenek Zeman, quando era al Pescara. «Non lo sapevo ma è un motivo di orgoglio e soddisfazione per me. I metodi di allenamento di Zeman? È un allenamento molto dinamico, è un allenatore molto esigente, sono contento perchè credo che sia questa la strada per migliorare». Il portiere uruguayano ha scelto il numero

tunitense. «In ogni caso sono riuscito a continuare il mio allenamento cardio e ho seguirò tutti i passi necessari per la riabilitazione, compresa una visita di check-up presso la clinica del dottor Ting, in California», aggiunge prima di spiegare che «la frenata, con queste moto, esercita una forte pressione sulla mano destra specialmente su piste che girano in senso orario come Misano. In ogni caso è una delle piste di casa della Ducati, mi piace e spero davvero di riuscire a fare la gara. Abbiamo avuto un ò di contrattemi ultimamente ma cercheremo di invertire la rotta e portare a casa qualche bel risultato». La chiusura è affidata al team manager Vittoriano Guareschi. «A Misano -dice dal sito del team- torneremo in pista con entrambi i nostri piloti e questa è sicuramente una cosa positiva nella nostra gara di casa, di fronte a tanti tifosi. Nicky in queste settimane si è sottoposto a riabilitazione e si è sempre allenato, e venerdì mattina vedremo come reagirà la sua mano alle sollecitazioni della moto, soprattutto in frenata». «Valentino corre in casa e per lui quello di Misano è sicuramente un appuntamento speciale. Lavoreremo sul set-up per metterlo in condizione di mantenere un passo buono e costante per tutta la gara», conclude.

13. «È il giorno del compleanno della mia nipotina e di mia moglie». Goicoechea è il terzo portiere della Roma con Maarten Stekelenburg e Bogdan Lobont ma cercherà di scalare le posizioni. «La mia ambizione è sempre stata quella di diventare un portiere sin da bambino. Stekelenburg e Lobont? Sono due grandi portieri, non ci sono al momento perchè sono con le loro nazionali, ma sono contento di poter lavorare con loro».


Mercoledì 12 Settembre 2012 il Domani dello Sport

9

SPORT NAZIONALE

«PETKOVIC È L’UOMO GIUSTO»

LAZIO Il presidente Lotito elogia il nuovo tecnico con il quale ha una grande intesa

«P

Giuseppe Mosca

etkovic è un grande professionista che ha ben chiaro quello che vuole e che ha anche una grandissima moralità. E’ una persona che lavora ed è sensibile alle innovazioni tecnologiche che applica ad ogni lavoro che effettua la squadra. L’ho scelto subito, tra di noi c’è grande intesa. Ha tutti gli ingredienti per essere l’allenatore della Lazio, ho grande stima e considerazione della persona, dell’allenatore e anche dell’uomo. Chi lo ha scelto? Siamo solo io e Tare a decidere, e lavoriamo all'unisono». Claudio Lotito, presidente della Lazio, parla così del nuovo tecnico Vladimir Petkovic (nella foto, a destra), ai microfoni di Sky Sport24. Il numero uno biancoceleste rispedisce al mittente le critiche sulla sua squadra che pure ha iniziato il campionato 20122013 con due vittorie in altrettante partite e si trova al comando della classifica generale con 6 punti in coabitazione con Juventus e Napoli . «Siamo abituati ad attrezzarci nel tempo non solo nella fase di mercato ma anche prima e vale lo stesso per l’allenatore. Abbiamo capito subito che una

Lotito: «L’ho scelto subito, tra di noi c’è grande intesa. Ho grande stima e considerazione della persona, dell’allenatore e anche dell’uomo»

Apnea, la Carraturo firma record italiano N uovo record italiano di apnea in assetto costante per la napoletana Mariafelicia Carraturo, atleta sponsorizzata dal G.a.Comitato nazionale per la difesa e diffusione del gelato artigianale e di produzione propria. Nel circuito federale della Fipsas (Federazione italiana pesca sportiva ed attività subacquee) l’atleta ha toccato il piattello alla quota massima di -68 metri, mai raggiunta da una italiana nella disciplina di discesa con pinne ed un solo respiro. Il traguardo è stato realizzato nelle acque dell’isola d’Ischia al Trofeo Ans. Dopo il record ottenuto al campionato del mondo a Kalamata in Grecia, -61 metri, il nuovo successo è arrivato

adesso nelle acque del golfo di Napoli. La gara di Ischia era valevole per le qualificazioni per il campionato italiano che si terrà sempre ad Ischia il prossimo 7 ottobre. Un tuffo, come si dice in gergo, durato 2 minuti e 9 secondi, che ha visto l’atleta uscire completamente rilassata e sicura della quota dichiarata e raggiunta. «Ringrazio il Comitato nazionale per la difesa e diffusione del gelato artigianale e di produzione propria, che sta credendo ed investendo nelle mie performances» ha dichiarato la Carraturo. Il prossimo obiettivo è quello di «battere il record del circuito Aida al Vertical Blu che si terrà alle Bahamas dal 2 al 30 novembre». (gm)

piazza come Roma doveva essere portata su schemi diversi da quelli tradizionali e lui poteva essere l’uomo più adatto per una squadra che doveva sdoganare gli schemi convenzionali. Vogliamo allenare i giocatori mentalmente e non solo sportivamente; Petkovic è l'uomo ideale per questo scopo», aggiunge Claudio Lotito, secondo il quale l’allenatore poliglotta, «parla prima di tutto la lingua del cuore con i giocatori. Già dopo pochissimi giorni ha capito subito la psicologia e le problematiche di ogni giocatore». Il presidente Lotito ha parlato anche di Stefano Mauri (nella foto, in basso). «E’ sereno, è cosciente di non aver commesso nulla; io però non faccio il giudice, noi siamo estranei a questi problemi e ci dobbiamo preoccupare di quel che faccia-

mo e non di quel che non facciamo. Sta pagando lo scotto di una frequentazione e non trovo giusto che una persona possa pagare per una semplice conoscenza. E’ come se io sono amico di una persona che la notte fa una rapina e per questo vengo arrestato. Abbiamo comunque fiducia nella giustizia. Avrà gli strumenti per dimostrare la sua innocenza». La Lazio è la quinta squadra del campionato di Serie A per monte ingaggi. «Le cifre che noi abbiamo sono compatibili con il bilancio. A gennaio, poi, opereremo ancora, per quelli che ora non fanno parte del progetto. Abbiamo gli strumenti per far bene; non dobbiamo comprare a tutti i costi, dobbiamo solo fare interventi mirati dove dobbiamo potenziarci. La Lazio comunque è sempre uscita in utile senza artifizi contabi-

Mauri è sereno perchè sa di non aver fatto nulla e avrà modo di dimostrarlo. Diakitè era nei piani del tecnico ma non ha accettato la proposta li. Abbiamo costruito una squadra competitiva e che può competere su tre fronti. Non abbiamo alienato alcuni giocatori richiesti da altre squadre - prosegue il presidente della Lazio perchè li ritenevamo utili al progetto. Noi cerchiamo di fare interventi mirati. Ora dobbiamo mettere in condizione giocatori che non fanno parte del progetto attivo di farli giocare in altre squadre». Infine Lotito spiega la situazione Diakitè. «La Lazio ha una serie di difensori centrali. Avrebbe piacere che il giocatore firmasse il contratto. Lo abbiamo prelevato dal Pescara, lo abbiamo cresciuto, gli abbiamo rinnovato il contratto quando era infortunato, poi ha chiesto 1,2 milioni di stipendio, troppo per i nostri standard, noi abbiamo offerto 700 mila euro, una cifra alta, ma ha rifiutato, allora gli abbiamo proposto di andare al Bordeaux, alla Fiorentina, al Genoa ma non c’è voluto andare, come anche in Russia a 1,3 milioni. Questo è uno dei problemi che si deve porre il sistema calcio».


10 il Domani dello Sport

Mercoledì 12 Settembre 2012

SPORT INTERNAZIONALE

«MISANO PISTA PARTICOLARE MA HONDA È MIGLIORATA» MOTOCICLISMO Dani Pedrosa è ottimista per il prossimo GP

I

Massimiliano Venzi

l Repsol Honda Team è pronto per la sfida al Circuito “Marco Simoncelli” a Misano per il tredicesimo round del Campionato Mondiale di Moto Gp 2012, secondo appuntamento della stagione in Italia. L’Organizzazione del circuito di Santa Monica, recentemente rinominato “Marco Simoncelli Circuit” in onore del campione italiano deceduto lo scorso anno in un tragico incidente sulla pista malese di Sepang, ha lavorato incessantemente affinchè il Gran Premio di questo fine settima sia un grande even-

Dani Pedrosa punta a mantenere l’ottimo stato di forma su una pista che negli ultimi tre anni l’ha sempre visto sul podio

to in ricordo del campione romagnolo. Dopo le due vittorie consecutive di Indianapolis e Brno, Dani Pedrosa (nella foto, sopra) arriva a Misano con l’obiettivo di continuare l’ottimo stato di forma su una pista che negli ultimi tre anni lo ha sempre visto sul podio, compresa la vittoria ottenuta nel 2010. «Misano è un circuito particolare, presenta molte frenate e accelerazioni e ci sono diverse buche. Il livello di grip cambia tanto dal mattino al pomeriggio e questo complica sicuramente il lavoro». «In passato la nostra moto è stata piuttosto instabile qui spiega lo spagnolo, secondo nella classifica del mondiale piloti -, ma credo che quest’anno la situazione sarà diversa perchè la moto è migliorata molto. Spero che le prove svolte nei test di Brno e Aragon a livello di sospensioni e elettronica ci permettano di iniziare il fine settimana di gara in modo competitivo. Dobbiamo continuare a lavo-

rare come abbiamo fatto finora, concentrandosi sulle prestazioni della moto e sulla guida al fine di ridurre il gap che ci separa dalla testa del Campionato». Dani Pedrosa sarà affiancato da Jonathan Rea, al suo debutto in un Gran Premio del MotoGP. Il pilota inglese, protagonista sulla Honda del Team Ten Kate del Mondiale SBK, sostituirà Casey Stoner, che sta continuando la convalescenza in Australia a seguito dell’operazione alla caviglia destra, avvenuta con successo lo scorso 30 agosto. «Correre una gara in MotoGP è un sogno che diventa realtà. Mi dispiace molto per Casey, è stato sfortunato a farsi male in un momento in cui stava facendo delle bellissime gare e desidero augurargli una pronta guarigione - ha spiegato Jonathan Rea -. Il mio compito adesso è sostituirlo e cercherò di fare del mio meglio. Mi piace molto Misano, nella gara di SBK dello scorso giugno ho chiuso secondo, su questa

Jonathan Rea sarà il sostituto di Casey Stoner e debutterà in MotoGp proprio sulla pista di Misano dove arrivò secondo a giugno in SBK pista inoltre ho conquistato anche la mia prima vittoria in SBK nel 2009. Amo il tracciato e il tifo italiano, sempre così caloroso». «Desidero ringraziare Honda per questa bellissima opportunità, sono rimasto molto contento dell’accoglienza ricevuta e di come mi sono sentito nel tinazionali che hanno abbandonato l’Isola». Secondo il sindacalista infatti «si tratta di non rimuovere queste ragioni e gli obiettivi di un confronto Stato-Regione che ora appaiono troppo sullo sfondo e che rischiano di portare la Sardegna verso il baratro sociale ed economico».

Fair Play finanziario, Uefa congela i premi per 23 club

L’

Unità di indagine dell’Organo Uefa per il controllo finanziario dei club (Cfcb), presieduta dall’ex primo ministro belga Jean-Luc Dehaene, ha annunciato la sospensione temporanea dei premi di partecipazione per 23 squadre iscritte alle competizioni Uefa della stagione 2012/2013. Si tratta del primo provvedimento per il mancato rispetto dei criteri di “Fair Play finanziario”. Come previsto dai regolamenti Uefa sulle licenze per club e sul “Fair Play finanziario” 2012, le società che partecipano alle competizioni Uefa 2012/2013 devono fornire informazioni su eventuali pagamenti insoluti al 30 giugno 2012. Dopo l’ultima riunione ad agosto 2012, l’Unità di indagine ha rilevato mancati pagamenti verso altri club e/o dipendenti e/o autorità sociali/fiscali in 23 casi. Il provvedimento non riguarda nessuna squadra italiana. L’Unità di indagine richiederà ai club interessati un aggiornamento al 30 settembre 2012 per quanto riguarda i pagamenti insoluti verso altri club, dipendenti e autorità. Il provvedimento resta in vigore fino al saldo totale dei pagamenti o fino a un verdetto definitivo dell’Unità aggiudicativa. Le 23 società interessate sono elencate qui di seguito: Borac Banja Luka (Bosnia); Sarajevo (Bosnia); Zeljeznicar (Bosnia); Cska Sofia (Bulgaria); Hajduk Spalato (Croazia); Osijek (Croazia); Atletico Madrid (Spagna); Malaga (Spagna); Maccabi Netanya (Israele); Shkendija 79 (Macedonia); Floriana (Malta); Buducnost Podgorica (Montenegro); Rudar Pjevlja (Montenegro); Ruch Chorzow (Polonia); Sporting Lisbona (Portogallo); Dinamo Bucarest (Romania); Rapid Bucurest (Romania); Vaslui (Romania); Rubin Kazan (Rus); Partizan (Serbia); Vojvodina (Serbia); Eskisehirspor (Tur); Fenerbahce (Turchia). (mv)


Mercoledì 12 Settembre 2012 il Domani dello Sport

11

SPORT INTERNAZIONALE

ANDY MURRAY, SFATATO UN TABÙ

TENNIS Primo titolo Slam per lo scozzese che ha vinto gli Us Open battendo Djokovic

A

Marco Foglia

ndy Murray è il nuovo re di New York. Il tennista scozzese (nella foto, mentre esulta) ha trionfato lunedì notte nell’US Open, conquistando il primo titolo della carriera in un torneo dello Slam. In finale, il 25enne ha sconfitto il campione in carica, il serbo Novak Djokovic, con il punteggio di 7-6 (12-10), 7-5, 2-6, 3-6, 6-2 al termine di una battaglia durata 4 ore 54 minuti, che per lunghezza ha eguagliato il precedente record dell’evento. Nel match decisivo sul campo principale di Flushing Meadows, rinviato a lunedì per il forte vento, lo scozzese è riuscito a gestire le difficili condizioni ambientali meglio dell’avversario, partito favorito dai bookmaker. La battaglia si è

Murray ha battuto il campione in carica Djokovic per 3-2, dopo 4 ore e 54 primi: superato il record precedente del torneo di Flushing Meadows

infiammata con il tie-break di 22 punti che ha messo la parola fine al primo set. Applausi a ripetizione, poi, per scambi devastanti di 20 e 30 colpi fino all’incredibile “rally” di 55 colpi che Murray si è aggiudicato nel quarto parziale, facendo crollare a terra l’avversario esausto e mandando in visibilio il pubblico dell’Arthur Ashe

Stadium. «Abbiamo corso tantissimo entrambi», ha dichiarato alla fine dell’incontro Novak Djokovic. Il serbo, a caccia del settimo titolo major, è finito al tappeto dopo 26 vittorie consecutive sul cemento in un torneo dello Slam. «Non sono riuscito a piazzare i colpi vincenti quando serviva davvero», ha

aggiunto Djokovic ripensando ai 65 errori commessi, 9 in più rispetto al suo avversario. «Ogni sconfitta è dura da digerire - ha proseguito il talento nato a Belgrado -. Sono deluso, ma so di aver dato tutto. E nessuno più di Andy meritava di vincere». La replica del vincitore Murray è stata di questo tenore: «Se

non avessi vinto qui sarebbe stata dura ripartire. Avanti due set a uno, sarebbe stato difficile accettare una sconfitta...». Le sconfitte “eccellenti” incassate in passato dallo scozzese hanno lasciato il segno: «Ti chiedi sempre: «Succederà mai?». A Flushing Meadows, finalmente, è arrivata la risposta sperata.

F1, Lotus: Raikkonen anche l’anno prossimo K

imi Raikkonen resterà alla Lotus anche nel prossimo campionato di Formula 1. Il contratto del finlandese (nella foto, sotto), secondo quanto annunciato dal proprietario della scuderia Gerard Lopez, sarà rinnovato automaticamente per la prossima stagione. «Kimi resterà con noi, almeno nel breve periodo. Abbiamo un accordo basato sul rendimento

ed è già effettivo», ha spiegato il boss della Lotus al quotidiano finlandese Turun Sanomat. Raikkonen è attualmente al 3° posto nella classifica iridata con 141 punti, a 38 lunghezze dal leader Fernando Alonso. Il suo nome è stato accostato anche alla Ferrari, ma a quanto pare la Lotus, grande sorpresa di questo Mondiale di F1, è intenzionata a confermare la line-up

di quest’anno. Anche Raikkonen, a giudicare dalle parole di Lopez, è pronto a restare. «Noi non facciamo mai pressioni sui nostri piloti per convincerli a restare, ma Kimi vuole stare qui, così come Romain Grosjean. E noi siamo felici che sia così», ha spiegato, prima di soffermarsi sulla situazione del francese. «Ha un contratto per un altro anno, con opzione per il rinnovo a lungo termine. Perciò Romain starà con noi la prossima stagione e speriamo per ancora molto tempo». Quanto alle voci di mercato su Raikkonen, Lopez non è sorpreso: «Questa è la Formula 1. In certi casi le voci sono basate su fatti, in altri sono inventate e basate sul nulla». Da chi vuole restare alla Lotus a chi non si dà pace per il licenziamento dalla stessa scuderia lo scorso anno e ha voglia di tornare a correre in pista, Nick Heidfeld. Il pilota tedesco vuole tornare a correre in Formula 1 e lo dichiara alla dpa con queste parole: «Amo questo sport talmente tanto che non sono pronto a provare qualcos’altro, vorrei però gareggiare per un team competitivo». In merito allo scioglimento del contratto, a metà stagione, da parte della Lotus, il 35enne pilota non ha negato di essere ancora furioso: «Ho impiegato molto a superare il trauma, è un processo che è ancora in corso, è stata durissima all'inizio». Nick Heidfeld, che ha al suo attivo 183 Gran Premi di F1, non ha ancora nessun contratto per il 2013: «Sto iniziando adesso a pensarci, devo solo decidere quale strada intraprendere delle tante possibili», ha concluso il tedesco. (mf)


12 il Domani dello Sport Mercoledì 12 Settembre 2012

GIOCHI & SCOMMESSE

a cura della redazione di

BRASILE Brasileiro

Serve proprio un grande Mineiro per superare questo “Flu” i si aspettava, certo, che la giornata numero 23 dicesse o facesse intendere qualcosa di più sui reali valori nella zona alta della classifica, ma che fosse così loquace chi se l’aspettava? Dunque, il Mineiro è tornato al successo, e in modo largo e convincente, pur al cospetto di un Palmeiras rattoppato; ma un Fluminense che si giochi da qui in avanti tutte le gare con la rabbia (gara da 2 espulsi e 9 ammoniti) con cui ha affrontato battendolo - l’Internacional sarà avversario difficile da scalzare dal primo posto. La crisi del Vasco, poi, è più profonda ancora di come sembrava: lo 0-4 contro il Bahia non necessita di commenti. E infine, tra Corinthians e Gremio, cioè tra la classe e la forma,

C

ha vinto... la classe, e per 3-1, con conseguente ridimensionamento delle ambizioni della squadra di Vanderlei Luxemburgo, sempre terza ma oramai staccata. Si torna ora in campo a metà settimana, con Atletico Mineiro e Fluminense (nella foto in basso: Fred) in odore di altra “doppietta”; dovrebbe vincere anche il Gremio, e il Corinthians continuare la sua risalita. La sorpresa è il «super Under» del match del Vasco.

Classifica

PT G

PARTITE V N P

RETI F S

FLUMINENSE ATLETICO MIN. GREMIO VASCO DA GAMA BOTAFOGO SAO PAULO INTERNACIONAL CRUZEIRO CORINTHIANS PONTE PRETA PORTUGUESA NAUTICO BAHIA SANTOS FLAMENGO CORITIBA SPORT REC. PALMEIRAS FIGUEIRENSE ATLETICO GOI.

50 48 44 39 37 36 35 34 31 31 29 28 27 27 27 25 22 20 19 17

14 14 14 11 11 11 9 10 8 8 7 8 6 6 7 7 5 5 4 3

38 38 34 28 38 34 27 31 25 29 24 29 23 26 23 35 19 21 25 23

1 2 7 6 8 9 6 9 8 8 8 11 8 8 9 12 11 13 12 12

15 16 20 24 30 26 19 32 23 31 24 38 25 31 31 42 32 30 40 41

7 9 9 7 6 8 6 5 6 5 6 7 2 4 5 6 4 4 3 3

IL TURNO SUCCESSIVO

(23ª GIORNATA)

(24ª GIORNATA) Atletico Goi. - Coritiba 13-09 Atletico Min. - Sao Paulo “ “ Corinthians - Ponte Preta “ “ Figueirense - Cruzeiro “ “ Portuguesa - Fluminense “ “ Santos - Flamengo “ “ Sport Rec. - Bahia “ “ Vasco da Gama - Palmeiras “ “ Botafogo - Internacional 14-09 Gremio - Nautico “ “

Coritiba Flamengo 3-0 PARTITE- DAL 08-09 AL 09-09 Ponte Preta - Figueirense 2-2 Atletico Goi. - Portuguesa 1-1 Atletico Min. - Palmeiras 3-0 Botafogo - Nautico 3-1 Corinthians - Gremio 3-1 Internacional - Fluminense 0-1 Santos - Sao Paulo 0-0 Sport Rec. - Cruzeiro 2-1 Vasco da Gama - Bahia 0-4

ATLETICO MIN. BOTAFOGO CRUZEIRO PONTE PRETA CORINTHIANS BAHIA PALMEIRAS SAO PAULO NAUTICO GREMIO

48 SAO PAULO 3-2 ▲ 2-2 = 2-2 = 0-1 ▼ 0-0 = 3-0 ▲ . . .

PONTE PRETA CORINTHIANS BOTAFOGO BAHIA INTERNACIONAL SANTOS ATLETICO MIN. PORTUGUESA CRUZEIRO

36 3-0 ▲ 2-1 ▲ 4-0 ▲ 0-1 ▼ 1-1 = 0-0 = . . .

4 2 0 2 2 1 3 3 3 4 3 2 7 6 3 1 4 4 4 3

0 0 2 3 4 2 3 4 3 3 2 2 3 1 2 4 4 4 5 5

RETI F S 19 24 21 19 20 20 16 16 16 17 16 21 9 19 14 21 11 14 14 14

6 7 6 16 12 6 8 15 12 13 6 11 10 15 11 12 15 11 18 19

ATLETICO GOI. PALMEIRAS BAHIA CRUZEIRO PONTE PRETA GREMIO PORTUGUESA CORITIBA FLUMINENSE FLAMENGO

CORINTHIANS SANTOS SAO PAULO FLUMINENSE ATLETICO MIN. FIGUEIRENSE GREMIO PONTE PRETA PALMEIRAS BOTAFOGO

V

FUORI N P

7 5 5 4 5 3 3 5 2 3 1 1 4 2 2 1 1 1 1 0

4 4 2 4 2 2 5 1 4 3 5 2 2 3 3 3 3 1 3 5

1 2 5 3 4 7 3 5 5 5 6 9 5 7 7 8 7 9 7 7

RETI F S 19 14 13 9 18 14 11 15 9 12 8 8 14 7 9 14 8 7 11 9

9 9 14 8 18 20 11 17 11 18 18 27 15 16 20 30 17 19 22 22

REGOLAMENTO In Libertadores le prime 4 più la vincente della Coppa del Brasile. In Sudamericana le squadre dal 5° al 12° posto. Retrocedono le ultime 4. In caso di arrivo a pari punti si tiene conto del numero di vittorie.

17 CORITIBA 2-1 ▲ 1-1 = 0-2 ▼ 1-3 ▼ 1-2 ▼ 1-1 = . . .

CRUZEIRO FIGUEIRENSE INTERNACIONAL BOTAFOGO PORTUGUESA FLAMENGO ATLETICO GOI. SANTOS SPORT REC.

31 PONTE PRETA 2-3 ▼ 1-2 ▼ 1-1 = 1-0 ▲ 0-1 ▼ 3-1 ▲ . . .

SAO PAULO PORTUGUESA ATLETICO MIN. ATLETICO GOI. FLAMENGO FIGUEIRENSE CORINTHIANS BOTAFOGO VASCO DA GAMA

Atl. Mineiro-Sao Paulo 1 Gremio-Nautico 1 Corinthians-Ponte Preta 1 Botafogo-Internacional X2

La possibile sorpresa Vasco-Palmeiras Under 1.5

FIGUEIRENSE GREMIO CORITIBA NAUTICO FLUMINENSE CORINTHIANS PONTE PRETA CRUZEIRO BAHIA PALMEIRAS

VASCO DA GAMA 39 PALMEIRAS ATLETICO GOI. SANTOS PORTUGUESA GREMIO SPORT REC. ATLETICO MIN. VASCO DA GAMA CORINTHIANS FIGUEIRENSE

20 1-2 ▼ 1-2 ▼ 0-3 ▼ 0-0 = 3-1 ▲ 0-3 ▼ . . .

BOTAFOGO ATLETICO MIN. FLAMENGO SAO PAULO CORITIBA CRUZEIRO NAUTICO INTERNACIONAL PONTE PRETA CORINTHIANS

19 CRUZEIRO 0-4 ▼ 3-1 ▲ 2-3 ▼ 2-2 = 1-0 ▲ 2-2 = . . .

CORITIBA ATLETICO MIN. ATLETICO GOI. NAUTICO BOTAFOGO SPORT REC. FIGUEIRENSE VASCO DA GAMA SAO PAULO

27 FLAMENGO 3-2 ▲ 2-1 ▲ 1-3 ▼ 1-2 ▼ 1-3 ▼ 0-0 = . . .

VASCO DA GAMA BOTAFOGO SPORT REC. INTERNACIONAL PONTE PRETA CORITIBA SANTOS GREMIO ATLETICO GOI.

34

PORTUGUESA

0-4 ▼ 2-2 = 2-0 ▲ 3-0 ▲ 1-3 ▼ 1-2 ▼ . . .

INTERNACIONAL PONTE PRETA PALMEIRAS VASCO DA GAMA CORITIBA ATLETICO GOI. FLUMINENSE SAO PAULO SANTOS

27 1-0 ▲ 0-0 = 1-1 = 1-4 ▼ 0-1 ▼ 0-3 ▼ . . .

37 INTERNACIONAL 35 2-3 ▼ 0-0 = 0-4 ▼ 2-0 ▲ 3-1 ▲ 3-1 ▲ . . .

PORTUGUESA GREMIO CORITIBA FLAMENGO SAO PAULO FLUMINENSE BOTAFOGO SPORT REC. BAHIA

1-1 = 0-1 ▼ 0-1 ▼ 4-1 ▲ 1-1 = 0-1 ▼ . . .

SPORT REC. FLUMINENSE NAUTICO FLAMENGO SANTOS PALMEIRAS CRUZEIRO BAHIA INTERNACIONAL CORITIBA

GREMIO FIGUEIRENSE INTERNACIONAL VASCO DA GAMA PALMEIRAS ATLETICO GOI. CORINTHIANS NAUTICO FLAMENGO ATLETICO MIN.

29 FLUMINENSE 1-1 = 1-2 ▼ 3-0 ▲ 0-2 ▼ 3-0 ▲ 1-1 = . . .

SPORT REC. VASCO DA GAMA CORINTHIANS FIGUEIRENSE SANTOS INTERNACIONAL PORTUGUESA ATLETICO GOI. NAUTICO

22 BAHIA 0-1 ▼ 0-0 = 1-1 = 2-1 ▲ 1-3 ▼ 2-1 ▲ . . .

NAUTICO ATLETICO GOI. SANTOS SAO PAULO ATLETICO MIN. VASCO DA GAMA SPORT REC. FIGUEIRENSE INTERNACIONAL

44 NAUTICO 4-0 ▲ 1-0 ▲ 2-0 ▲ 0-0 = 2-1 ▲ 1-3 ▼ . . .

BAHIA SPORT REC. FIGUEIRENSE CRUZEIRO VASCO DA GAMA BOTAFOGO GREMIO ATLETICO MIN. FLUMINENSE

Statistiche «UNDER» Internacional Portuguesa Corinthians Vasco da Gama Atletico Min. Bahia Fluminense Sport Rec. Flamengo Atletico Goi. Figueirense Gremio Palmeiras Sao Paulo Santos Cruzeiro Botafogo Nautico Ponte Preta Coritiba

16 (7-9) 16 (8-8) 15 (7-8) 15 (5-10) 14 (6-8) 14 (8-6) 14 (6-8) 14 (7-7) 13 (6-7) 12 (6-6) 12 (7-5) 12 (6-6) 12 (8-4) 12 (6-6) 11 (4-7) 10 (5-5) 9 (6-3) 9 (5-4) 9 (6-3) 7 (4-3)

25 4-0 ▲ 1-3 ▼ 1-0 ▲ 0-2 ▼ 0-3 ▼ 3-0 ▲ . . .

31 0-3 ▼ 2-1 ▲ 2-2 = 3-1 ▲ 1-0 ▲ 2-2 = . . .

Il pronostico di TS

CORINTHIANS PALMEIRAS BAHIA SPORT REC. FLUMINENSE SAO PAULO FLAMENGO CORITIBA PORTUGUESA

0-1 ▼ 1-2 ▼ 0-2 ▼ 2-0 ▲ 1-1 = 0-4 ▼ . . .

8 6 2 6 4 3 8 4 7 7 8 4 9 9 6 4 7 5 7 8

IL TURNO PRECEDENTE

SANTOS

FLAMENGO FLUMINENSE GREMIO PORTUGUESA NAUTICO BAHIA PALMEIRAS CRUZEIRO PONTE PRETA

23 22 23 23 23 23 23 23 23 23 23 23 23 23 22 23 23 23 23 23

IN CASA V N P

50 1-0 ▲ 2-1 ▲ 1-1 = 2-2 = 3-1 ▲ 1-0 ▲ . . .

27 0-1 ▼ 1-1 = 3-1 ▲ 1-0 ▲ 0-0 = 4-0 ▲ . . .

28 1-0 ▲ 0-0 = 3-2 ▲ 0-3 ▼ 1-1 = 1-3 ▼ . . .

«OVER» Coritiba Botafogo Nautico Ponte Preta Cruzeiro Santos Atletico Goi. Figueirense Gremio Palmeiras Sao Paulo Bahia Flamengo Fluminense Sport Rec. Atletico Min. Corinthians Vasco da Gama Internacional Portuguesa

16 14 14 14 13 12 11 11 11 11 11 9 9 9 9 8 8 8 7 7

(7-9) (6-8) (6-8) (6-8) (7-6) (7-5) (5-6) (5-6) (5-6) (4-7) (5-6) (4-5) (4-5) (5-4) (5-4) (5-3) (5-3) (7-1) (5-2) (3-4)

«GOAL» Atletico Goi. Botafogo Ponte Preta Coritiba Figueirense Sport Rec. Corinthians Cruzeiro Fluminense Palmeiras Santos Bahia Gremio Internacional Nautico Portuguesa Sao Paulo Vasco da Gama Atletico Min. Flamengo

15 14 14 13 13 13 12 12 12 12 12 10 10 10 10 10 10 10 9 9

(8-7) (6-8) (7-7) (5-8) (7-6) (7-6) (8-4) (7-5) (5-7) (6-6) (8-4) (6-4) (4-6) (5-5) (4-6) (3-7) (4-6) (6-4) (5-4) (4-5)

«NO GOAL» Atletico Min. Bahia Flamengo Gremio Internacional Nautico Portuguesa Sao Paulo Vasco da Gama Corinthians Cruzeiro Fluminense Palmeiras Santos Coritiba Figueirense Sport Rec. Botafogo Ponte Preta Atletico Goi.

13 13 13 13 13 13 13 13 13 11 11 11 11 11 10 10 10 9 9 8

(6-7) (6-7) (6-7) (7-6) (7-6) (7-6) (8-5) (7-6) (6-7) (4-7) (5-6) (6-5) (6-5) (3-8) (6-4) (5-5) (5-5) (6-3) (5-4) (3-5)


Mercoledì 12 Settembre 2012 il Domani dello Sport 13

GIOCHI & SCOMMESSE

a cura della redazione di

USA

«UNDER»

Major League

Toronto-Chicago promette «Over» Portland da «X»

Classifica

PT

PARTITE G V N P

SAN JOSE KANSAS CITY SEATTLE NEW YORK SALT LAKE HOUSTON CHICAGO LOS ANGELES COLUMBUS UNITED MONTREAL VANCOUVER DALLAS COLORADO NEW ENGLAND CHIVAS PORTLAND PHILADELPHIA TORONTO

53 50 47 46 46 45 44 43 42 41 39 37 33 29 28 28 27 26 21

27 27 27 27 29 28 26 28 27 27 29 28 29 28 28 26 27 25 27

TORONTO CHICAGO PORTLAND KANSAS CITY COLUMBUS HOUSTON KANSAS CITY CHICAGO PHILADELPHIA LOS ANGELES

LOS ANGELES Danny Koevermans ha segnato finora 9 gol con il Toronto

Il pronostico di TS

Le possibili sorprese

Toronto - Chicago Over Los Angeles - Colorado 1 Kansas City - Houston X/h

Portland - Seattle X Chivas - San Jose X Dallas - Vancouver 1/Over

IL TURNO PRECEDENTE

IL TURNO SUCCESSIVO

(28ª GIORNATA)

(29ª GIORNATA) Toronto - Chicago 13-09 Kansas City - Houston 15-09 Los Angeles - Colorado “ “ Portland - Seattle “ “ Toronto - Philadelphia “ “ Chicago - Montreal 16-09 Chivas - San Jose “ “ Dallas - Vancouver “ “ New York - Columbus “ “

New England Philadelphia 0-0 PARTITE DAL -02-09 AL 08-09 Salt Lake - United 1-0 Chicago - Houston 3-1 Dallas - Seattle 1-1 San Jose - Chivas 4-0 Colorado - Portland 3-0 New England - Columbus 2-0 Houston - Salt Lake 1-0 Seattle - Chivas 2-1

CHIVAS LOS ANGELES COLORADO SEATTLE NEW ENGLAND SAN JOSE SEATTLE SAN JOSE COLUMBUS UNITED

53

28 SAN JOSE 0-4 ▼ 1-1 = 2-6 ▼ 3-3 = 0-4 ▼ 1-2 ▼ . . .

VANCOUVER CHICAGO SEATTLE MONTREAL COLORADO CHIVAS CHIVAS PORTLAND SEATTLE

1-2 1-1 2-1 1-3 4-1 4-0

▼ = ▲ ▼ ▲ ▲ . . .

DALLAS SEATTLE CHIVAS COLUMBUS DALLAS VANCOUVER COLORADO TORONTO COLORADO

TORONTO CHICAGO PORTLAND KANSAS CITY COLUMBUS HOUSTON KANSAS CITY CHICAGO PHILADELPHIA LOS ANGELES

DALLAS PORTLAND COLORADO VANCOUVER SALT LAKE LOS ANGELES SEATTLE VANCOUVER SAN JOSE CHIVAS

16 15 13 13 14 12 13 13 12 12 12 10 8 9 7 7 7 7 5

5 5 8 7 4 9 5 4 6 5 3 7 9 2 7 7 6 5 6

6 7 6 7 11 7 8 11 9 10 14 11 12 17 14 12 14 13 16

RETI F S 56 34 43 46 38 40 35 48 33 43 43 29 34 36 35 21 27 25 30

21 CHICAGO 1-2 ▼ 2-2 = 0-1 ▼ 1-2 ▼ 1-1 = 1-2 ▼ . . .

SAN JOSE TORONTO PHILADELPHIA NEW ENGLAND UNITED HOUSTON TORONTO MONTREAL COLUMBUS

43 COLORADO 1-0 ▲ 0-4 ▼ 4-0 ▲ 1-1 = 2-0 ▲ 2-0 ▲ . . .

SALT LAKE DALLAS CHIVAS SAN JOSE PORTLAND PORTLAND LOS ANGELES VANCOUVER LOS ANGELES

21 PHILADELPHIA 1-2 ▼ 2-2 = 0-1 ▼ 1-2 ▼ 1-1 = 1-2 ▼ . . .

MONTREAL CHICAGO UNITED SALT LAKE COLUMBUS NEW ENGLAND TORONTO UNITED HOUSTON

33 VANCOUVER 1-1 = 3-2 ▲ 2-0 ▲ 2-1 ▲ 0-2 ▼ 1-1 = . . .

SALT LAKE SALT LAKE DALLAS SEATTLE PORTLAND LOS ANGELES DALLAS COLORADO SEATTLE

IN CASA V N P

33 10 24 8 28 9 39 9 33 10 33 9 31 9 40 7 32 8 38 9 46 10 37 7 38 5 41 7 38 6 41 3 46 7 30 5 48 3

44 1-1 = 2-1 ▲ 3-1 ▲ 2-1 ▲ 2-4 ▼ 3-1 ▲ . . .

29

3 3 1 3 1 5 2 1 2 4 2 4 7 2 5 2 3 2 3

1 3 3 0 4 0 2 5 3 1 3 2 3 5 4 8 4 6 7

RETI F S 36 17 20 27 25 25 20 23 21 31 31 19 18 25 21 8 21 18 13

15 10 8 12 14 10 12 16 17 14 18 14 14 14 14 21 18 15 21

COLUMBUS NEW ENGLAND UNITED TORONTO NEW YORK TORONTO HOUSTON NEW YORK MONTREAL

PORTLAND DALLAS TORONTO NEW YORK VANCOUVER COLORADO COLORADO SEATTLE SAN JOSE SALT LAKE

26

CHICAGO

37 1-2 ▼ 2-1 ▲ 0-2 ▼ 0-2 ▼ 1-2 ▼ 0-2 ▼ . . .

6 7 4 4 4 3 4 6 4 3 2 3 3 2 1 4 0 2 2

2 2 7 4 3 4 3 3 4 1 1 3 2 0 2 5 3 3 3

SAN JOSE TORONTO PHILADELPHIA NEW ENGLAND UNITED HOUSTON TORONTO MONTREAL COLUMBUS

NEW YORK MONTREAL HOUSTON HOUSTON PORTLAND KANSAS CITY UNITED COLUMBUS KANSAS CITY NEW ENGLAND

5 4 3 7 7 7 6 6 6 9 11 9 9 12 10 4 10 7 9

RETI F S 20 17 23 19 13 15 15 25 12 12 12 10 16 11 14 13 6 7 17

18 14 20 27 19 23 19 24 15 24 28 23 24 27 24 20 28 15 27

REGOLAMENTO La vincente del campionato accede alla Champions League Concacaf. Le prime 3 di ogni Conference accedono ai play-off per il titolo. La 4ª e la 5ª delle due Conference disputeranno tra loro un preliminare, in gara unica, per stabilire le altre 2 squadre che disputeranno i playoff. In caso di arrivo a pari punti si tiene conto del maggior numero di vittorie

45

50 HOUSTON

KANSAS CITY

1-0 ▲ 2-3 ▼ 1-1 = 1-4 ▼ 0-1 ▼ 3-0 ▲ . . .

0-2 ▼ 1-3 ▼ 1-1 = 0-0 = 1-2 ▼ 0-0 = . . .

FUORI V N P

1-2 1-0 2-1 1-0 1-1 2-1

▼ ▲ ▲ ▲ = ▲ . . .

NEW YORK NEW YORK COLUMBUS TORONTO CHICAGO SALT LAKE KANSAS CITY PHILADELPHIA NEW ENGLAND

27 SEATTLE 1-1 = 2-2 = 2-3 ▼ 2-1 ▲ 1-0 ▲ 0-3 ▼ . . .

LOS ANGELES SAN JOSE VANCOUVER CHIVAS DALLAS CHIVAS PORTLAND SAN JOSE VANCOUVER

2-0 0-2 2-2 1-1 1-3 1-0

NEW YORK PHILADELPHIA NEW ENGLAND SAN JOSE UNITED COLUMBUS CHICAGO KANSAS CITY HOUSTON

46 COLUMBUS 1-3 ▼ 0-2 ▼ 2-0 ▲ 3-2 ▲ 1-1 = 2-2 = . . .

HOUSTON TORONTO NEW ENGLAND PHILADELPHIA MONTREAL NEW ENGLAND NEW YORK CHIVAS CHICAGO

▼ = = ▼ ▲ . . .

47 4-0 ▲ 1-2 ▼ 2-0 ▲ 6-2 ▲ 1-1 = 2-1 ▲ . . .

39

44 MONTREAL 1-1 = 2-1 ▲ 3-1 ▲ 2-1 ▲ 2-4 ▼ 3-1 ▲ . . .

3-1 2-0 1-0 3-1 3-0 1-2

▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▼ . . .

42 2-2 = 2-1 ▲ 4-3 ▲ 2-1 ▲ 2-1 ▲ 0-2 ▼ . . .

Dallas Chivas Columbus Kansas City Salt Lake Vancouver Houston Seattle New England New York Philadelphia Chicago Colorado Los Angeles Portland United Toronto Montreal San Jose

16 (11-5) 15 (8-7) 15 (6-9) 15 (8-7) 15 (7-8) 15 (6-9) 14 (6-8) 14 (9-5) 13 (9-4) 13 (6-7) 13 (4-9) 12 (5-7) 12 (5-7) 12 (5-7) 12 (6-6) 12 (6-6) 11 (7-4) 10 (4-6) 7 (5-2)

«OVER» San Jose Montreal Colorado Los Angeles Toronto New England Portland United Chicago Houston New York Salt Lake Dallas Seattle Vancouver Columbus Kansas City Philadelphia Chivas

20 (9-11) 19 (11-8) 16 (9-7) 16 (8-8) 16 (6-10) 15 (6-9) 15 (8-7) 15 (8-7) 14 (8-6) 14 (8-6) 14 (6-8) 14 (8-6) 13 (4-9) 13 (4-9) 13 (7-6) 12 (7-5) 12 (6-6) 12 (9-3) 11 (5-6)

«GOAL» San Jose Dallas Montreal New York Chicago Los Angeles Toronto Seattle Colorado Columbus Houston New England Portland United Vancouver Kansas City Philadelphia Salt Lake Chivas

20 19 18 18 17 16 16 15 14 14 14 14 14 14 14 12 12 12 11

(10-10) (8-11) (11-7) (7-11) (9-8) (8-8) (6-10) (4-11) (7-7) (8-6) (7-7) (6-8) (10-4) (9-5) (8-6) (6-6) (7-5) (7-5) (4-7)

«NO GOAL» Salt Lake Chivas Kansas City Colorado Houston New England Vancouver Columbus Philadelphia Portland United Los Angeles Seattle Montreal Toronto Dallas Chicago New York San Jose

17 15 15 14 14 14 14 13 13 13 13 12 12 11 11 10 9 9 7

(8-9) (9-6) (8-7) (7-7) (7-7) (9-5) (5-9) (5-8) (6-7) (4-9) (5-8) (5-7) (9-3) (4-7) (7-4) (7-3) (4-5) (5-4) (4-3)


Mercoledì 12 Settembre 2012 il Domani dello Sport 15

GIOCHI & SCOMMESSE

a cura della redazione di

INGHILTERRA League One IL TURNO SUCCESSIVO

Il pronostico di TS

(6ª GIORNATA) Leyton O. - Brentford 13-09 Bournemouth - Hartlepool 15-09 Carlisle - Swindon “ “ Colchester - Doncaster “ “ MK Dons - Yeovil “ “ Oldham - Notts County “ “ Portsmouth - Walsall “ “ Preston - Crawley “ “ Sheffield U. - Bury “ “ Shrewsbury - Scunthorpe “ “ Stevenage - Crewe “ “ Tranmere - Coventry “ “

Sheffield U. - Bury 1 Shrewsbury - Scunthorpe 1 Stevenage - Crewe 1 Tranmere - Coventry 1 Oldham - Notts County 1X

LEYTON O. TRANMERE STEVENAGE HARTLEPOOL CRAWLEY SWINDON BRENTFORD YEOVIL CREWE DONCASTER

COLCHESTER PRESTON PORTSMOUTH SHEFFIELD U. TRANMERE BRENTFORD DONCASTER CRAWLEY SCUNTHORPE HARTLEPOOL

PORTSMOUTH BOURNEMOUTH COLCHESTER CARLISLE OLDHAM CRAWLEY WALSALL SWINDON NOTTS COUNTY SCUNTHORPE

SHREWSBURY SHEFFIELD U. PRESTON TRANMERE STEVENAGE NOTTS COUNTY SCUNTHORPE COVENTRY HARTLEPOOL SWINDON

Le possibili sorprese Carlisle - Swindon Portsmouth - Walsall

8

3 BRENTFORD 1-3 ▼ 0-1 ▼ Rin. . 0-1 ▼ 1-0 ▲ . . . .

X2 X2

BURY YEOVIL CREWE WALSALL COLCHESTER LEYTON O. BOURNEMOUTH OLDHAM TRANMERE

0-0 = 1-3 ▼ 5-1 ▲ 2-2 = 1-0 ▲ . . . .

3 DONCASTER

6

0-0 = 2-2 = 1-1 = 0-4 ▼ 0-1 ▼ . . . .

WALSALL BURY CRAWLEY YEOVIL COLCHESTER SHEFFIELD U. STEVENAGE LEYTON O. PRESTON

DONCASTER OLDHAM NOTTS COUNTY BRENTFORD MK DONS PORTSMOUTH STEVENAGE PRESTON BOURNEMOUTH

CRAWLEY CREWE YEOVIL HARTLEPOOL SHEFFIELD U. SHREWSBURY OLDHAM COLCHESTER PORTSMOUTH

OLDHAM BOURNEMOUTH SWINDON CARLISLE WALSALL YEOVIL NOTTS COUNTY BURY CREWE

8

COLCHESTER SHREWSBURY BOURNEMOUTH SWINDON BURY CRAWLEY HARTLEPOOL WALSALL YEOVIL

1

STEVENAGE

0-3 ▼ 1-2 ▼ 0-4 ▼ 0-2 ▼ 1-1 = . . . .

CARLISLE LEYTON O. OLDHAM SHREWSBURY COVENTRY CREWE WALSALL DONCASTER BURY

Il pronostico di TS Aldershot - Morecambe

1

Bradford - Barnet

1

Exeter - York

1

Le possibili sorprese Burton - Oxford

2

Rotherham - Torquay

1

5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 4 5 5 5 4 4 5 4 5 5 5

PARTITE V N P 4 3 3 3 2 3 2 2 2 2 2 2 2 2 1 1 1 1 1 0 1 0 0 0

0 2 2 1 3 0 2 2 2 1 1 1 1 0 3 2 2 1 1 3 0 3 2 1

RETI F S

IN CASA V N P

1 9 4 0 11 2 0 6 3 1 10 4 0 9 6 2 5 6 1 7 4 1 9 6 1 5 6 2 5 3 2 5 5 2 7 9 2 5 8 2 6 4 1 7 8 2 8 8 2 5 6 2 3 4 2 2 4 2 5 7 3 2 5 2 3 8 3 4 8 4 2 12

2 2 0 1 2 2 1 2 1 2 2 1 1 1 0 0 1 1 0 0 0 0 0 0

6 HARTLEPOOL

4

SWINDON NOTTS COUNTY LEYTON O. SCUNTHORPE CARLISLE BOURNEMOUTH PRESTON SHREWSBURY COLCHESTER

0-0 = 0-2 ▼ Rin. . 2-0 ▲ 1-2 ▼ . . . .

1-1 = 1-1 = 1-1 = 3-5 ▼ 1-0 ▲ . . . .

2-0 ▲ 1-1 = 0-1 ▼ 2-0 ▲ 0-1 ▼ . . . .

COVENTRY BRENTFORD SCUNTHORPE DONCASTER BOURNEMOUTH MK DONS LEYTON O. SHEFFIELD U. PRESTON

NOTTS COUNTY SCUNTHORPE BRENTFORD COVENTRY TRANMERE STEVENAGE CARLISLE LEYTON O. MK DONS

Classifica

PT G

GILLINGHAM EXETER FLEETWOOD PORT VALE ACCRINGTON OXFORD UTD NORTHAMPTON YORK CHELTENHAM ROTHERHAM TORQUAY MORECAMBE SOUTHEND BRADFORD BURTON ALBION ROCHDALE PLYMOUTH WYCOMBE CHESTERFIELD ALDERSHOT WIMBLEDON BRISTOL ROV. DAG & RED BARNET

13 12 10 10 10 9 8 8 8 7 7 7 7 7 6 5 5 4 4 4 4 2 2 1

5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 4 5 5 5 4 5 5

PARTITE V N P 4 4 3 3 3 3 2 2 2 2 1 2 2 2 2 1 1 1 0 1 1 0 0 0

1 0 1 1 1 0 2 2 2 1 4 1 1 1 0 2 2 1 4 1 1 2 2 1

0 1 1 1 1 2 1 1 1 2 0 2 2 2 3 2 2 2 1 3 3 2 3 4

3 1 2 3 3 3 1 4 5 0 1 5 2 2 2 2 1 2 2 5 1 3 4 7

MK DONS WALSALL STEVENAGE PORTSMOUTH NOTTS COUNTY SCUNTHORPE BRENTFORD COVENTRY CREWE

1-1 = 0-3 ▼ 4-2 ▲ 0-2 ▼ 2-1 ▲ . . . .

0-2 ▼ 1-1 = 0-1 ▼ 1-0 ▲ . . . . .

SHREWSBURY COVENTRY COLCHESTER BOURNEMOUTH SCUNTHORPE BURY DONCASTER YEOVIL NOTTS COUNTY

TRANMERE LEYTON O. CARLISLE SHREWSBURY COLCHESTER CREWE COVENTRY BURY CRAWLEY BRENTFORD

1 1 1 2 1 2 2 1 1 2 1 0 2 2 1 1 1 0 0 0 1 0 0 0

1 0 1 1 1 0 1 1 0 0 2 1 0 0 0 1 0 1 2 0 1 1 1 1

RETI F S

0 4 1 3 0 4 0 10 1 3 1 6 0 7 1 6 1 2 0 7 0 6 2 3 1 4 0 6 1 6 1 2 1 3 1 1 0 2 2 1 0 3 2 2 1 1 2 3

4 4 4 7 3 1 3 2 2 1 1 3 3 4 5 7 3 0 1 1 2 0 3 0

1 1 1 1 3 3 3 2 1 3 4 4 6 2 6 6 5 2 2 2 4 5 4 5

HARTLEPOOL CRAWLEY MK DONS PRESTON LEYTON O. CARLISLE PORTSMOUTH BOURNEMOUTH SHREWSBURY

2 3 1 3 4 5 4 6 3 0 4 9 2 1 3 1 4 2 2 3 2 7 2 7

CREWE HARTLEPOOL WALSALL BURY SHREWSBURY OLDHAM MK DONS PORTSMOUTH SHEFFIELD U.

7 0-0 = 3-0 ▲ 1-0 ▲ 1-4 ▼ 0-1 ▼ . . . .

1-0 ▲ 1-1 = 1-1 = 5-3 ▲ 1-1 = . . . .

BRENTFORD DONCASTER COVENTRY NOTTS COUNTY PRESTON SHEFFIELD U. TRANMERE MK DONS STEVENAGE

11 COVENTRY 3-1 ▲ 3-0 ▲ 1-1 = 4-0 ▲ 0-0 = . . . .

YEOVIL SHEFFIELD U. BURY CREWE STEVENAGE TRANMERE SHREWSBURY CARLISLE OLDHAM

FUORI N P

RETI F S

V

3 3 2 1 2 1 0 1 1 0 0 2 0 0 1 0 0 1 0 1 0 0 0 0

0 0 0 0 0 0 1 1 2 1 2 0 1 1 0 1 2 0 2 1 0 1 1 0

0 0 1 1 0 1 1 0 0 2 0 0 1 2 2 1 1 1 1 1 3 0 2 2

6 2 9 3 5 1 3 3 4 0 3 3 2 3 5 3 4 3 4 9 1 1 6 0 3 5 2 8 1 6 3 5 1 2 3 2 3 4 5 6 3 13 1 1 3 7 0 5

2-1 ▲ 2-0 ▲ 0-1 ▼ 2-0 ▲ 3-2 ▲ . . . .

2

9 BURY

SHEFFIELD U.

IN CASA V N P

0 0 0 0 0 1 1 0 0 2 1 1 1 1 1 1 2 1 1 1 2 2 1 2

REGOLAMENTO Promosse direttamente le prime 2. Dalla 3ª alla 6ª ammesse ai play-off per l’ultimo posto disponibile. Retrocedono le ultime 4. In caso di arrivo a pari punti si tiene conto, in primis, della differenza reti poi, eventualmente, del maggior numero di gol segnati.

4 NOTTS COUNTY 12

7

10 4 12 6 9 2 13 6 7 4 9 8 9 7 11 9 6 6 11 9 7 5 9 9 7 7 8 9 7 9 5 6 4 6 4 4 5 6 6 9 6 15 3 8 4 9 3 12

0 2 0 0 3 0 1 2 1 1 1 1 0 0 1 1 1 0 0 1 0 1 1 0

RETI F S

7 SWINDON

1-2 ▼ 2-1 ▲ 1-5 ▼ 1-0 ▲ 0-0 = . . . .

RETI F S

2 1 3 2 0 1 1 0 1 0 0 1 1 1 1 1 0 0 1 0 1 0 0 0

OLDHAM

3-0 ▲ 0-3 ▼ 1-0 ▲ 1-0 ▲ 0-3 ▼ . . . .

11 CREWE 1-1 = 1-0 ▲ 1-0 ▲ 1-1 = 2-1 ▲ . . . .

5 7 2 3 6 4 4 7 3 4 4 4 2 2 2 1 2 3 1 4 0 3 1 2

FUORI N P

V

STEVENAGE TRANMERE PORTSMOUTH MK DONS HARTLEPOOL SWINDON CREWE COVENTRY CRAWLEY

9

SCUNTHORPE SWINDON DONCASTER LEYTON O. PORTSMOUTH PRESTON COLCHESTER TRANMERE CARLISLE

1 0 0 1 0 1 0 1 1 0 1 1 1 1 0 1 0 1 1 1 1 0 2 2

RETI F S

CARLISLE

1-1 = 3-1 ▲ 4-0 ▲ 2-1 ▲ 0-1 ▼ . . . .

8 CRAWLEY 0-0 = 0-1 ▼ 1-1 = 4-1 ▲ 2-1 ▲ . . . .

0 0 2 1 0 0 1 0 1 0 0 0 1 0 2 1 1 1 1 2 0 2 1 1

10

7 YEOVIL

PRESTON

League Two (6ª GIORNATA) Aldershot - Morecambe 15-09 Bradford - Barnet “ “ Burton Albion - Oxford Utd “ “ Cheltenham - Southend “ “ Chesterfield - Wycombe “ “ Dag & Red - Accrington “ “ Exeter - York “ “ Fleetwood - Northampton “ “ Gillingham - Bristol Rov. “ “ Plymouth - Port Vale “ “ Rotherham - Torquay “ “ Wimbledon - Rochdale “ “

12 11 11 10 9 9 8 8 8 7 7 7 7 6 6 5 5 4 4 3 3 3 2 1

MK DONS

INGHILTERRA IL TURNO SUCCESSIVO

NOTTS COUNTY TRANMERE STEVENAGE YEOVIL SHEFFIELD U. CRAWLEY PRESTON BRENTFORD WALSALL MK DONS SWINDON CARLISLE CREWE DONCASTER BOURNEMOUTH PORTSMOUTH SHREWSBURY HARTLEPOOL OLDHAM COVENTRY LEYTON O. COLCHESTER BURY SCUNTHORPE

PORTSMOUTH MK DONS PRESTON SHEFFIELD U. YEOVIL HARTLEPOOL BRENTFORD SWINDON WALSALL

0-3 ▼ 1-1 = 1-0 ▲ 2-2 = 1-0 ▲ . . . .

5 SCUNTHORPE 0-1 ▼ 1-0 ▲ 1-1 = 1-1 = 2-3 ▼ . . . .

PT G

BOURNEMOUTH

3-0 ▲ 2-1 ▲ 0-1 ▼ 1-2 ▼ . . . . .

5 WALSALL 1-1 = 2-2 = 2-4 ▼ 0-1 ▼ 3-0 ▲ . . . .

Classifica

0-0 = 1-2 ▼ 2-2 = 0-2 ▼ 1-2 ▼ . . . .

3 1-1 = 1-1 = 2-2 = 0-1 ▼ 1-2 ▼ . . . .

REGOLAMENTO Promosse direttamente le prime 3. Dalla 4ª alla 7ª ammesse ai play-off per l’ultimo posto disponibile. Retrocedono le ultime 2. In caso di arrivo a pari punti si tiene conto, in primis, della differenza reti poi, eventualmente, del maggior numero di gol segnati.

«UNDER» MK Dons Bournemouth Oldham Sheffield U. Shrewsbury Stevenage Colchester Coventry Hartlepool Leyton O. Notts County Preston Swindon Walsall Brentford Bury Carlisle Crawley Crewe Portsmouth Scunthorpe

5 4 4 4 4 4 3 3 3 3 3 3 3 3 2 2 2 2 2 2 2

(2-3) (2-2) (2-2) (1-3) (2-2) (2-2) (1-2) (1-2) (2-1) (1-2) (2-1) (1-2) (2-1) (1-2) (1-1) (2-0) (0-2) (1-1) (2-0) (2-0) (1-1)

«OVER» Brentford Bury Carlisle Crawley Crewe Doncaster Portsmouth Scunthorpe Tranmere Yeovil Colchester Coventry Notts County Preston Swindon Walsall Bournemouth Hartlepool Leyton O. Sheffield U. Shrewsbury

3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 2 2 2 2 2 2 1 1 1 1 1

(2-1) (1-2) (2-1) (2-1) (1-2) (1-2) (0-3) (2-1) (2-1) (1-2) (1-1) (2-0) (1-1) (1-1) (1-1) (2-0) (0-1) (1-0) (0-1) (1-0) (0-1)

«GOAL» Bournemouth Coventry Sheffield U. Brentford Bury Carlisle Crewe Portsmouth Preston Shrewsbury Stevenage Yeovil Colchester Doncaster Notts County Scunthorpe Tranmere Walsall Hartlepool Leyton O. MK Dons

4 4 4 3 3 3 3 3 3 3 3 3 2 2 2 2 2 2 1 1 1

(2-2) (3-1) (1-3) (2-1) (1-2) (1-2) (1-2) (1-2) (1-2) (1-2) (2-1) (2-1) (2-0) (1-1) (1-1) (2-0) (1-1) (1-1) (1-0) (0-1) (0-1)

«NO GOAL» Crawley MK Dons Swindon Colchester Hartlepool Leyton O. Notts County Oldham Scunthorpe Tranmere Walsall Brentford Bury Carlisle Crewe Doncaster Portsmouth Preston Shrewsbury Stevenage Yeovil

5 4 4 3 3 3 3 3 3 3 3 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

(3-2) (2-2) (3-1) (0-3) (2-1) (1-2) (2-1) (1-2) (1-2) (1-2) (2-1) (1-1) (2-0) (1-1) (2-0) (1-1) (1-1) (1-1) (1-1) (0-2) (1-1)

«UNDER» Chesterfield Rochdale Accrington Cheltenham Fleetwood Plymouth Southend Torquay Wycombe Aldershot Barnet Bradford

4 4 3 3 3 3 3 3 3 2 2 2

(2-2) (3-1) (2-1) (1-2) (1-2) (1-2) (2-1) (1-2) (2-1) (1-1) (1-1) (1-1)

«OVER» Exeter Morecambe York Rotherham Aldershot Barnet Bradford Burton Albion Dag & Red Gillingham Northampton Oxford Utd

5 5 5 4 3 3 3 3 3 3 3 3

(2-3) (3-2) (3-2) (2-2) (1-2) (2-1) (1-2) (1-2) (1-2) (1-2) (2-1) (2-1)



il domani