Page 1

Martedì 5 Agosto 2008 Euro 1,00 Anno XI - Numero 215

Calabria

Il Cartellone - Appuntamenti in Calabria (da pag. 25 a pag. 37) TIRIOLO E’ stato presentato ieri nella sala della Giunta della Provincia il festival in programma dal 7 al 9 agosto

SOVERATO Si è conclusa domenica sera la tradizionale sfida tra i quartieri cittadini

“Radici sonore”, la terza edizione Al Bonporto i Giochi d’Eutimo CATANZARO — E’ stato presentato ieri nella

sala della Giunta della Provincia di Catanzaro la terza edizione di “Radici sonore” festival in programma dal 7 al 9 agosto a Tiriolo. La manifestazione è stata presentata dal sindaco di Tiriolo, Greco, dal presidente dell’Arpa, Critelli e dal presidente della Provincia, Ferro.

SQUILLACE

Medel Fashion sfilata di bellezza A PAGINA 25

A PAGINA 18

SOVERATO — A vincere i Giochi d’Eutimo è stato il quartiere Bonporto. Si sono conclusi domenica sera i Giochi d’Eutimo che hanno davvero coinvolto per tutto il week end i quartieri della città: Bonporto, Poliporto, Torrazzo, Portosalvo, Corvo, Arenile, Suvararu e Caramante.

SOVERATO

Maria Teresa Ruta madrina d’eccezione A PAGINA 26

A PAGINA 19

UOVA DEL DRAGO Le Squadre mobili di Catanzaro, Vibo e Genova hanno preso Domenico Bonavota e Antonio Patania del clan di Sant’Onofrio

Catturati gli ultimi due latitanti Finiti in manette sul litorale ligure mentre entravano in auto dopo essere stati al mare CATANZARO — Con la cattura dei due latitanti Domenico Bonavota e Antonio Patanìa si è chiuso il cerchio attorno ai presunti affiliati alla cosca dei Bonavota di Sant’Onofrio. Domenica sera gli uomini delle Squadra mobili di Catanzaro, Vibo e Genova, in collaborazione con i colleghi dello Sco e della Sezione scientifica della Polizia di Roma, hanno preso sulla costa ligure, in località Genova Voltri, Bonavota, 29 anni - ritenuto a capo dell’omonima cosca -, di Sant’Onofrio, e Patania, 23 anni, di Cinquefrondi ma residente pure nel centro vibonese, mentre facevano tranquillamente ritorno da una giornata al mare.

A PAGINA 14

Chiesto il giudizio per dirigenti e funzionari della Regione

Incarichi esterni, 5 dal gup CATANZARO — Dopo l’avviso di conclusione delle indagini dello scorso aprile, è arrivata, ora, la richiesta di rinvio a giudizio del pm Luigi De Magistris (nella foto) nell’ambito dell’inchiesta sugli incarichi assegnati a professionisti dal dipartimento Lavori pubblici e acque. Presto davanti al gup dirigenti e funzionari della Regione Calabria.

A PAGINA 15

La conferenza stampa di ieri in Procura a Catanzaro

CONSUMA E SPENDI CALABRESE Tante presenze e importanti attestati di plauso a Soverato

I carabinieri hanno beccato ex dipendenti delle Poste a Nicotera

Jonici Food Fest è già un successo Truffe online, tre denunce SOVERATO — Il taglio del nastro e

la benedizione dell’arcivescovo metropolita di Catanzaro, mons. Antonio Ciliberti, hanno inaugurato ieri sera la grande mostra mercato Jonici Food Fest. L’evento, promosso dall’associazione di giornalisti “Ionici”, nell’ambito del progetto culturale “Consuma e spendi calabrese”, ha registrato la partecipazione numerosa delle aziende. A PAGINA 13

SOVERATO

Stasera concerti e premiazioni A PAGINA 13

REGIONE

Tre miliardi per le aziende sanitarie A PAGINA 17

REGIONE/2

Vertice con Loiero sui fondi Por A PAGINA 20

VIBO VALENTIA — Tre persone, L.

F., C. P. e G. S. rispettivamente di 62, 56 e 60 anni, ex dipendenti delle Poste, sono state denunciate dai carabinieri della Compagnia di Tropea con l’accusa di associazione per delinquere dedita alle truffe “on line” ed altro. Il fatto è avvenuto a Nicotera. Le vittime si aggiudicavano le aste online ma dopo aver pagato non ricevevano la merce.

LAMEZIA TERME

Funerali all’alba per Bruno Cittadino genero del boss

A PAGINA 16

A PAGINA 15

DAVOLI

Bancomat clonati alla Bpc arrestato cittadino bulgaro SOVERATO — Nella notte tra il 2 e il

3 agosto i carabinieri della Stazione di Davoli hanno arrestato Dimitar Assenov Antov, disoccupato bulgaro 40enne, in Italia senza fissa dimora, per aver applicato una tastiera ed un lettore di bande magnetiche (foto) sullo sportello bancomat della filiale di Davoli Marina della Banca Popolare di Crotone, con lo scopo di memorizzare i codici di accesso alle carte bancomat degli avventori che fossero andati ad effettuare prelievi. Ieri mattina al Tribunale di Catanzaro si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto: Antonov ha patteggiato una pena di 7 mesi. A PAGINA 19


2 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Un mondo di immagini Zuma consuma la sua vendetta Batte l’uomo che lo mise alla gogna

Il presidente afghano in visita in India Focus sulla sicurezza

Processato due volte per corruzione e stupro, Zuma si dimise da vice-presidente della Repubblica

I due Paesi imputano un attentato al Pakistan L’auto capovolta a Memphis

Morgan Freeman in gravi condizioni Il presidente Karzai incontra quello indiano Patil per parlare di sicurezza dopo l’attentato di luglio all’ambasciata indiana a Kabul (54 morti)

L’attore, premio oscar, è ricoverato in ospedale per un incidente d’auto

Il governo è corso ai ripari varando misure per contenere i prezzi impossibili di case e prodotti alimentari

Guerra all’inflazione in Arabia Saudita Si fa leva su dazi e sussidi

Una supporter di Jacob Zuma, l’ex “uomo politicamente morto” che ha stracciato Mbeki nelle primarie organizzate dall’African national Congress (Anc), il partito presidenziale di Nelson Mandela, oggi in pensione politica

I suoni e i colori della “Isla grande” Ballerine e figuranti nelle strade in festa

A coronare l’evento più famoso di Cuba le maschere di cartapesta di antiche divinità africane

Bambini cubani mascherati sfilano insieme nel corso dell’appuntamento annuale con il carnevale “havanero” lungo il viale del Malecon di fronte il mare

Bangladesh, elezioni amministrative in quattro città del paese

Il problema inflattivo sta interessando tutti i Paesi del Golfo maggiori produttori di petrolio, compresi Emirati e Qatar. Dietro c’è anche la debolezza del dollaro

In Germania una star Tv contro le pellicce

I testimonial animalisti si sentono... in gabbia

Dai farmaci al vaccino A Città del Messico conferenza sull’aids

La presentatrice tedesca Tina Kaiser protesta a Marienplatz a Monaco

Danzatori del balletto folkloristico messicano “Amalia Hernandez”

Riuniti fino all’8 esperti da tutto il mondo

Gli aspiranti al voto sono indipendenti, le attuali leggi impediscono ai partiti di schierare candidati nelle elezioni locali

Il nuotatore inglese, il saltatore Idowu e la ciclista Romero mettono le loro performance in pubblicità di drink

Donne in coda alle urne elettorali di Sripur. Il Bangladesh vota, la prima consultazione elettorale da quando il governo ha preso il potere con l'appoggio dell'esercito, all'inizio del 2007, con la promessa di ripristinare la democrazia e reprimere la corruzione

Il nuotatore Gregor Tait, il saltatore in alto Phillips Idowum e la ciclista Rebecca Romero tutti fotografati a pubblicizzare drink per sportivi

Anche il nuoto è arte Così succede con Tait che finisce in uno spot


4 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Primo piano

Trovato in campagna nel portabagagli dell’auto data alle fiamme

Carbonizzato l’impiegato pugliese scomparso Mancava da casa da più di un mese Era uscito dicendo che tornava subito

Macabra scoperta in un terreno di campagna

MANDURIA (TARANTO) - Si trovava nel bagagliaio della sua autovettura, completamente carbonizzata, Giovanni Meo, di 47 anni, di Manduria, il dipendente della Regione Puglia del quale si era persa ogni traccia il 30 luglio scorso. Gli inquirenti non hanno dubbi che si tratti di un omicidio e non escludono alcuna ipotesi sul movente. È stato il proprietario del terreno in cui è stata ritrovata la vettura, nelle campagne di Uggiano Montefusco, a dare l’allarme. Solo l’autopsia potrà chiarire - spiegano gli investigatori - se all’uomo sia stato dato fuoco quando era ancora vivo o caricato, dopo essere stato ucciso, sull’auto alla quale sono state poi

Pare vittima di un’esecuzione con uno sparo alla tempia

appiccate le fiamme. Ma da una prima ispezione pare che l’uomo sia stato ucciso con uno sparo alla tempia sinistra. Meo si era allontanato da casa il 30 luglio, dicendo alla moglie che sarebbe tornato di lì a poco.

La difesa di Alberto Stasi smonta la tesi dell’unico indiziato della Procura di Vigevano Per i periti di parte il cadavere è stato sollevato da persone più basse del giovane bocconiano

Due assassini per Chiara Ma il consulente dei genitori della ragazza: “ Ipotesi assurda” VIGEVANO (PAVIA) - La difesa di Alberto Stasi, unico indagato per l’omicidio della fidanzata Chiara Poggi, uccisa nella sua casa di Garlasco (Pavia) il 13 agosto dell’anno scorso, in una corposa relazione tecnico-scientifica racconta un’altra storia rispetto a quella della Procura di Vigevano che vorrebbe il bocconiano unico responsabile del delitto. Per i consulenti Franco Maria Avato e Matteo Fabbri, il corpo di Chiara «dopo l’aggressione è stato spostato da almeno due persone», dichiara uno dei legali di Stasi, il professor Angelo Giarda, e «attraverso un esame delle tracce di sangue sul pavimento, sugli stipiti e sulle pareti», è stato dimostrato che «l’altezza dal pavimento del corpo non ha superato i 70 centimetri». Ad agire, quindi, persone più basse di Stasi. Nessun trascinamento ma un corpo sollevato prendendolo per i piedi e le ascelle. L’ora della morte, secondo la relazione, risale a un periodo compreso tra le 9 e le 10 di quella mattina e, per un altro difensore, l’avvocato Giuseppe Colli, vi sono «elementi di natura testimoniale, informatica e anche derivante da tabulati telefonici» che dimostrano come Stasi allora si trovava a lavorare sulla tesi di laurea a casa sua. L’accusa aveva invece stabilito come orario della morte le 11-11,30. Per i difensori è poi «pacifico, da un punto di vista strettamente scientifico, che la traccia trovata dai Ris su un pedale della bicicletta di Alberto Stasi non è sangue umano e che quindi il Dna riconducibile a Chiara Poggi ha un’altra origine biologica». Saliva o altro. Era stata anche quella traccia organica uno degli elementi alla base del fermo di Stasi. E già il gip ne aveva disposto la scarcerazione esprimendo dubbi sul fatto che si trattasse di sangue. Per la difesa, si può inoltre dimostrare che «le impronte ritrovate non si ricollegano a nessuna delle scarpe di Stasi». «Qualora, per ipotesi - argomentano gli avvocati riferendosi al momento della scoperta del cadavere -, il nostro assistito avesse calpestato qualche macchia di sangue sul pavimento, si può di-

La giovane morì il 13 agosto

Per i Poggi un triste anniversario

Alberto Stasi visibilmente scosso il giorno dei funerali di Chiara lo scorso 13 agosto

mostrare che il materiale di queste scarpe non consente di assorbire quello che si sta calpestando», perché idro-repellente. E «le fotografie scattate consentono di affermare

che Alberto Stasi poteva attraversare tutto il soggiorno senza calpestare alcuna traccia ematica». Il fatto che le scarpe consegnate da Stasi fossero prive di tracce ematiche era

invece un elemento di sospetto. Da qui la sollecitazione alla Procura perché proceda a una richiesta di archiviazione della posizione del neo-laureato «per non aver commes-

so il fatto». Per il consulente dei poggi, Marzio Capra, quella delle due persone in casa «allo stato delle cose mi sembra un’ipotesi assolutamente impossibile».

GARLASCO (PAVIA) - «Su questi fatti nuovi né io né mia moglie abbiamo alcunché da dichiarare». Giuseppe Poggi, padre di Chiara, non intende fare commenti sulla relazione dei legali dell’unico indagato per l’omicidio di sua figlia, Alberto Stasi, relazione che contiene una ricostruzione alternativa della dinamica del crimine. Benché i familiari di Chiara non vogliano dichiarare niente, la nuova versione dei fatti è un’ulteriore manciata di sale sulla ferita che da un anno li fa soffrire. La ’svolta’ rappresenta un ulteriore elemento di fastidio in questi giorni che precedono il primo anniversario della morte della figlia. «Sarà una settimana che ci riporterà indietro di un anno», ha affermato Giuseppe. I Poggi saranno a Garlasco il 13 agosto, per commemorare il primo anniversario dell’uccisione di Chiara con una funzione del tutto privata.

Conferme sulla colpevolezza del «clochard» arrestato con la compagna per la morte del bimbo francese

Il barbone ha uccisoValentin, lo dice il dna Rischia l’ergastolo per delitto consumato “con barbarie” Per ora la coppia in manette nega e parla di una “missione divina”

I due barboni arrestati domenica per l’assassinio di Valentin, l’undicenne finito con 44 coltellate nella località dove era in vacanza, negano ogni addebito

PARIGI - Il Dna di Stephane Moitoiret, lo sbandato fermato domenica perché sospettato di aver ucciso a coltellate il piccolo Valentin a Lagnieu, nel centro della Francia, corrisponde alle tracce di sangue trovate vicino al luogo del delitto. Rachida Dati, ministro della Giustizia che si è recata ieri a Bourg-en-Bresse, il capoluogo del dipartimento, ha precisato che sarà nominato un giudice per istruire il processo per «omicidio su minore con atti di barbarie». Moitoret, fermato insieme alla compagna Noella Hego, rischia l’ergastolo con una trentina d’anni di detenzione in massima sicurezza,

cose molto incoerenti su una missione divina che sarebbero giunti ad assolvere dall’Australia», ha spiegato, «La donna sembra un po’ più lucida rispetto all’uomo». La custodia cautelare della coppia si protrarrà fino a martedì alle 14.10, ha chiarito il rappresentante del pubblico ministero. Successivamente Stephane Moitoiret dovrebbe, se le sue condizioni mentali lo consentiranno, essere deferito alla corte. Per ora, lo stato di salute della coppia è stato giudicato compatibile con il regime carcerario. I funerali del bimbo di 11 anni ucciso il 29 luglio si celebreranno oggi.

secondo la Dati. Stephane Moiteiret e Noella Hego erano stati intravisti fra la strada dove è stato ritrovato ucciso Valentin da 44 coltellate e la chiesa, dove spesso vagabondavano in preda a deliri mistico-religiosi, annunciando vendette o eventi catastrofici.

Moitoiret, 39 anni, e la sua compagna Noella Hego, 48, non hanno ammesso la loro colpevolezza: lo ha spiegato il procuratore della repubblica di Bourg-en-Bresse, JeanPaul Gandoliere, durante una conferenza stampa ad Amberieu-en-Bugey. «Dicono


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 5

Primo piano

É stata questa la reazione dei pendolari alle stazioni della metro di Roma Nella Capitale si concentra un terzo delle forze da ieri messe in campo

Militari, debutto con applauso La Russa liquida le polemiche: “Soddisfatti persino gli stranieri”

“Critici soltanto i sessantottini”

MILANO - È stata una giornata intensa e particolare quella di ieri per Ignazio La Russa a Milano: nel primo giorno di impiego delle forze armate con compiti di sicurezza pubblica, il ministro della Difesa ha scelto la sua città per verificare in ’incognito’ l’efficienza dell’impiego dei soldati insieme con polizia, carabinieri e finanzieri, secondo le regole di ingaggio stabilite dalla Prefettura, prima di farlo in pubblico. E si è detto «molto soddisfatto sia per la professionalità di tutti gli uomini impiegati, sia dalla risposta positiva dei cittadini». Il ministro ha iniziato, insieme al vice sindaco Riccardo De Corato, la sua ’ispezione’ nel quartiere di Baggio, una delle tre zone in cui, in questa prima settimana, sono iniziati i pattugliamenti misti a piedi. E ha parlato con il personale impiegato. Poi ha deciso di dare più che un’occhiata al presidio di piazza Duomo. Ma qui, ovviamente, era fra la gente ed è stato subito riconosciuto: «Fin da subito ho

Il mnistro La Russa

potuto notare la soddisfazione dei milanesi per quello che io considero solo un primo segnale». Nella tarda mattina, appuntamento a un altro punto caldo, la Stazione Centrale, con un incontro con la stampa durante il quale il ministro ha detto che «oltre ai delinquenti, agli stupratori, a chi fa furti e rapine, sono contrari alla presenza dei militari per garantire la sicurezza solo

Larichiesta diPadova: “Controlli anchedinotte”

Ma al Colosseo spuntano slogan dei collettivi: “Città libera” ROMA - L’esercito in strada a pattugliare siti e obiettivi sensibili per garantire maggiore sicurezza e permettere alle forze dell’ordine di concentrarsi sulla prevenzione della criminalità quotidiana nelle città. Come annunciato nei giorni scorsi sono entrate ieri mattina in vigore le «misure urgenti in materia di sicurezza pubblica» messe a punto dai ministeri dell’Interno e della Difesa: da ieri e per tutta la settimana circa 3mila militari inizieranno servizi di vigilanza in stazioni, metropolitane, centri per immigrati e, in generale, luoghi sensibili individuati dai singoli enti locali. Quasi duemila uomini saranno destinati allo svolgimento di servizi di vigilanza a siti e obiettivi sensibili e mille di questi saranno addetti alla vigilanza esterna ai centri per immigrati a disposizione dei prefetti di sedici province (Agrigento, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Caltanisetta, Catanzaro, Crotone, Foggia, Gorizia, Milano, Modena, Roma, Siracusa, Torino e Trapani). Le altre mille unità vigileranno sui 72 obiettivi sensibili individuati tra Milano, Roma e Napoli. I restanti mille uomini delle forze armate sono stati destinati a compiti di perlustrazione e pattuglia a disposizione dei prefetti di nove città: Bari, Catania, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma, Torino e Verona. I militari, pronti grazie ad uno specifico addestramento, avranno funzioni e orari non coincidenti con quelli delle forze dell’ordine: vigileranno sulle zone ad alta

i post sessantottini: i figli, non in senso anagrafico, di chi gridava ’basco nero il tuo posto è il cimitero’, ’ps-ss’, o quelli che consideravano polizia e carabinieri golpisti». Poi la visita in via Padova, dove i residenti erano scesi più volte in strada per protestare contro la microcriminalità. «Sono rimasto sorpreso - ha sottolineato -, il loro apprezzamento mi è sembrato perfino troppo anche perché non ho la pretesa che i militari e il pattugliamento a piedi riescano a risolvere tutti i problemi. C’era gente che applaudiva dalle finestre, le pattuglie sono state accolte a braccia aperte, nei bar offrivano ai militari il caffè. Ma ciò che mi ha colpito è che sono stati contenti anche alcuni immigrati, perché non scordiamoci che c’è tanta gente perbene anche fra gli extracomunitari. Un arabo, mi pare un marocchino, mi ha detto ’finalmente, perché così si riuscirà a distinguere fra chi è onesto e chi no senza fare confusione’».

Scompiglio al parco Stura

In poche ore 30 identificati

sperato. «E dove potremmo andare se non qui?», si chiede con un TORINO - Trenta tossicodipenfilo di voce una ragazza pelle e denti identificati e un altro in maossa identificata dai militari. «Non nette per favoreggiamento. Non facciamo del male a nessuno», aghanno perso tempo i primi venti giunge un altro con i vestiti rotti e militari del 32/esimo Reggimento il volto scavato da anni di stenti. genio guastatori alpini, assegnati Il più energico di loro, bandana al pattugliamento dei viali alberati rossa in testa e vent’anni di droga di Tossic Park, a Torino, uno dei alle spalle, si chiede anche se i simboli della lotta alla criminalità Gli uomini del Genio alpino hanno setacciato la zona cittadini siano davvero contenti ingaggiata dal governo con il decredell’operazione ’strade sicure’ inito sicurezza. E sono già operativi, ziata ieri. al Centro di identificazione ed «Qui non ci vede nessuno - si laespulsione, l’ex Cpt di corso Brumenta - siamo lontani dagli occhi nelleschi, anche i 76 soldati del di tutti. Ci mandano via? Vuol diprimo Reggimento artiglieria. re che andremo da qualche altra Anfibi, tuta mimetica e norvegese parte, e non sono sicuro che la in testa, sono scesi dalle campagnole, reduci «Professionalità che si aggiungono a quelle gente sia contenta di vederci girare per stradalle missioni in Afghanistan e nei Balcani, che si mettono in campo quotidianamente», da». sotto il sole bollente del primo pomeriggio. sottolinea il comandante della compagnia Una minaccia che preoccupa anche i comiE dopo meno di due ore erano già di ritorno carabinieri di zona, capitano Luigi Isacchi- tati spontanei: «L’arrivo dei militari è un dalla vegetazione del parco, 60 mila metri ni, che sovrintende i primi pattugliamenti segnale d’attenzione importante - sottolinea quadrati alla periferia Nord del capoluogo sotto il comando del vicequestore Iolanda Bernardo Muscariello, della consulta di piemontese, con i primi identificati. L’opera- Seri, dirigente del commissariato del quar- quartiere Barriera Milano - ma non vorremzione, proseguita fino alle 20 di ieri sera e tiere. mo ritrovarci gli spacciatori sotto casa. Bisoche riprenderà questa mattina, è stata con- Pochi i pusher che hanno sfidato l’annuncia- gna tornare ad educare i giovani ai valori di dotta - come prevede il decreto - da pattu- to arrivo dei militari, lungo il fiume Stura ha un tempo e per questo - conclude - ci vuole glie miste forze dell’ordine-soldati. resistito solo qualche tossicodipendente di- anche una seria attività di prevenzione». Alessandro Gavalotti

Drogati in fuga da Tossic Park “Ora andremo nelle strade”

sensibilità, soprattutto di notte. Ad ogni due unità delle forze armate sono stati affiancati uno o due uomini delle forze di polizia. I militari in pattuglia non indosseranno la tuta mimetica, ma una divisa d’ordinanza e anziché il mitra saranno dotati di un’arma

corta. A Roma sono stati destinati più di mille uomini e sono le ambasciate e le sedi diplomatiche (soprattutto arabe e mediorientali) i principali siti dove si concentreranno i presidi militari, anche se vengono pattugliate anche 13 sta-

zioni e capolinea periferici e l’ex Cpt di Ponte Galeria. A Milano, invece, sono 150 i militari impegnati nei pattugliamenti interforze in tre diverse ’zone calde’ e nel presidio di nove obiettivi sensibili (in totale sono previsti 424 militari): oltre che dal reggimento Ar-

tiglieria a cavallo della ’Santa Barbara’, i militari provengono dal Genio Guastatori di Cremona e dalla Brigata Ariete di Pordenone. Ieri hanno iniziato a presidiare il Duomo, consolati, sinagoghe, la stazione Centrale ed alcune vie sensibili del capoluogo. A

Bari i primi pattugliamenti dei bersaglieri nelle zone maggiormente frequentate dai turisti e al quartiere San Pio, più a rischio criminalità. A Catania 90 militari saranno impiegati all’aeroporto Fontanarossa e nel centro storico in funzione anti-bullismo. Anche a Napoli sono già operative le pattuglie miste. I militari (circa una quarantina) presidieranno, inoltre, il consolato Usa. I militari arrivati ieri nella Capitale, in Piazza San Giovanni di pattuglia al capolinea dell’autobus e nelle stazioni metro Anagnina, Mattia Battistini, La Storta, Saxa Rubra, Labaro e Ponte delle Valli, hanno suscitato commenti positivi tra i pendolari. «Vi abbiamo visti dal pullman arrivando - afferma una donna - ed è esploso un applauso». Più scettico un giovane: «Speriamo che serva a qualcosa» afferma Francesco, che lavora in uno studio legale. «Questa mattina (ieri, ndr) i tanti nomadi che di solito stazionano qua fuori non ci sono: questo è già un segnale incoraggiante». Intanto di fronte al Colosseo, sul ponte pedonale in via Annibaldi, uno striscione con la scritta FreeRome in rosso e nero su sfondo grigio è stato esposto dai collettivi giovanili contro la precarietà proprio contro il primo giorno dei militari nella Capitale. Pieno apprezzamento per l’arrivo dei militari e rammarico per l’orario ’ridotto’ è stato invece espresso a Padova dai comitati cittadini antidegrado, che i soldati li vorrebbero anche di notte.


6 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Attualità

E’ morto a 89 anni lo scrittore Aleksandr Solzhenitsin, premio nobel della Letteratura “Arcipelago Gulag” lo impose al mondo. Lui volle sempre “vivere fuori della menzogna” Il contrastato rapporto con l’amata Russia

Una delle ultime foto scattate al premio Nobel e, accanto, fiori davanti la sua abitazione. Li hanno portati decine di sconosciuti al diffondersi della notizia della sua scomparsa per testimoniare al mondo il loro affetto immutato

MOSCA - Oggi sarà allestita nella sede dell’Accademia delle scienze russa la camera ardente per lo scrittore Aleksandr Solzhenitsin. Il 6 si terranno i funerali e la salma verrà tumulata nel cimitero del monastero di Danskoi, uno dei luoghi più sacri della Chiesa ortodossa russa. Lo scrittore sovietico e dissidente, premio Nobel per la letteratura, è morto all’età di 89 anni nella sua casa moscovita a seguito di un infarto. A dare la notizia il figlio Stepan. L’autore di ’Arcipelago Gulag’ e di ’Una giornata di Ivan Denisovic’, vinse il Premio Nobel per la letteratura nel 1970. Pur malato da tempo, continuava ad occuparsi delle sue opere, un’edizione completa delle quali è uscita in Russia nei mesi scorsi. Nel 1974 era stato privato della cittadinanza sovietica ed espulso dall’Urss. Aveva quindi vissuto in Germania, in Svizzera e infine negli Stati Uniti. Era tornato in Russia nel 1994, dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica. Molto amato in Occidente ma non così apprezzato nel suo paese, Solzhenitsin fu lo scrittore che per primo ruppe il velo di silenzio che circondava i Gulag dell’Unione Sovietica. ’Una giornata di Ivan Denisovic’ racconta in modo esplicito la realtà di campi di concentramento staliniani dove lo stesso scrittore fu recluso per oltre 10 anni a partire dal 1945, reo di aver alluso in modo improprio a Stalin in una sua lettera. Riabilitato, scrisse altre opere di denuncia, come ’Divisione Cancro’ (1967) e ’Il primo cerchio’ (1969), pubblicate solo in Occidente dove lo scrittore diventa un simbolo. Solo dopo il 2000 Solzhenitsin si riconcilia con il suo amato paese incontrando il presidente Vladimir Putin.

Piccolopadreoltrel’ultimogulag Un anticomunista che a un certo punto non ha fatto “più notizia”

Nel 1994, lo scrittore fece epoca con il suo ritorno. Atterrò nella Siberia dei lager e partì in treno per Mosca (foto) in una sorta di viaggio trionfale

ROMA - Si potrebbe dire che la fedeltà, anzi la fede di Aleksandr Solzhenitsin, morto domenica nella sua casa di Mosca, professata e difesa anche nei venti anni di esilio, sia stato il suo punto di forza sino al ritorno in patria nel 1994, ma anche quello di debolezza, che lo ha posto per certi versi fuori dei giochi nella nuova Russia e nel mondo post comunista. Lo scrittore, premio Nobel per la letteratura nel 1970, anche in anni di Urss trionfante, aveva sempre creduto e lavorato per la memoria e lo spirito russo, che è qualcosa di difficile da definire e non automaticamente di reazionario, come spesso è stato detto, grazie anche a quel po’ di fanatismo ideologico che quest’uomo ha sempre suscitato. Forse proprio per la forza di un’intima coerenza, da molti definita in varie occasioni antistorica, che lo ha messo in contrasto e portato ad isolarsi prima nel suo paese, poi anche tra gli altri esuli in Occidente, quindi nuovamente in Russia. Quello che divenne un po’ il suo slogan «zit’ ne po lzij» (vivere fuori della menzogna), è stata la sintesi di un modo di opporsi al mondo contemporaneo, quello sovietico innanzitutto, ma non solo, cercando di preservare e tenere viva un’idea di autenticità, attraverso le radici antiche e importanti di un popolo e un paese, che un regime sembrava voler cancellare costruendo una realtà fittizia, tutta menzogne.

La religiosità, lo spirito slavo, un certo messianismo, sono stati i temi della battaglia personale di Solzhenitsin, sempre meno strumentalizzabile e quindi sempre più isolato e, per tanti versi, dimenticato sul piano letterario e quasi anche su quello editoriale, se non per la sua denuncia dei Gulag. Nato nel 1918, laureato in fisica e matematica, Solzhenitsin è volontario in guerra e decorato al valore, ma, per una frase su Stalin subirà una condanna a otto anni di lavori forzati. Riabilitato nel ’57 scrive ’Ivan Denisovic’ che in piena destalinizzazione diviene un personaggio simbolo e per questo, cambiato il vento, si troverà bersaglio di contestazioni, acuite dal Nobel del ’70. Anche dopo il ritorno in Russia, dove resta un’icona e per molti quasi un profeta, è stato discusso per per il suo anticonformismo eternamente critico, con l’ingenuità di Gorbaciov, che comunque restava per lui l’uomo che aveva ridato libertà di parola al suo paese, e meno con gli sforzi di Putin per ricostruirlo, cha hanno suscitato la reazione dell’occidente quando la Russia torna pian piano ad aver una nuova forza. La realtà è che i dissidenti a un certo punto non ebbero più peso politico e pure le invettive di Solzhenitsin, che accusava i connazionali di aver ceduto a tutti i vizi dell’Occidente, non provocavano reazioni: caduto il comunismo, gli anticomunisti non hanno fatto più notizia come una volta.

«Perdita incolmabile, maestro di coscienza del continente, artefice della storia moderna»

I grandi europei commemorano l’uomo

Lo scrittore con Putin

MOSCA - Il premier russo Vladimir Putin ha definito la scomparsa dello scrittore Alexander Solzhenitsin «una grande perdita per tutta la Russia». Il presidente francese, Nicolas Sarkozy, ha reso omaggio alla memoria di

Alexander Solzhenitsin definendolo «una delle contribuendo alo sviluppo spirituale, culturale più grandi coscienze della Russia del XX seco- e sociale della nuova Russia». lo. È Alexander Solzhenitsin - dice Sarkozy - Solzhenistin era ortodosso praticante, e «teneva che apre gli occhi al mondo sulla realtà del molto alla causa delle vere tradizioni del nostro sistema sovietico, conferendo alla sua esperien- popolo, nonchè al mantenimento del patrimoza una portata universale». nio culturale russo. Avrebbe Tra le molte voci levatesi c’è E il patriarca russo potuto fare ancora molto per la chi ricorda che ha passato «pro- Alessio II ne ricorda società, se questa estate non fosve durissime che ha sempre ac- anche la mitezza se stata per lui l’ultima». Ulticettato con dignità cristiana e mo ieri è stato l’Alto rappresene la dignità cristiana mitezza». Lo afferma il patriartante per la politica estera e la ca della Chiesa ortodossa russa Alessio II in un sicurezza dell’Ue, Javier Solana: «Sono molto messaggio di condoglianze ai familiari pubbli- triste per la sua morte. Abbiamo perso uno dei cato dall’agenzia Itar-Tass. «Ha partecipato in più grandi scrittori europei del ventesimo secomodo attivo alla vita politica del paese - prose- lo. Ha contribuito a cambiare il corso della gue il messaggio - stando su posizioni civili, storia».


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 7

Attualità

Il 35% dei prelievi di Legambiente ne evidenzia l’inquinamento batterico

Goletta verde boccia i laghi Sono acque “fuorilegge” La salute dei mari meno disastrosa: su 284 analisi sono positive 260 ROMA- Il 35% dei prelievi fatti dalla campagna di monitoraggio di Goletta verde di Legambiente nei laghi è fuorilegge, a differenza dei mari. Arrivano dai grandi bacini del Nord i verdetti più preoccupanti, con percentuali di inquinamento batterico oltre la media nazionale in 3 dei 4 laghi balneabili lombardi osservati da Legambiente. La situazione è migliore nei laghi del Centro. L’allarme coinvolge anche le foci dei fiumi italiani: il 60% risulta gravemente inquinato. Mentre la salute generale dei mari sul fronte della balneazione è positivo, non si può dire altrettanto delle coste, dove è sempre allarme ecomostri. Questo l’esito del primo mese di check up condotto da Goletta verde di Legambiente

Una situazione da «codice rosso» secondo gli ambientalisti. Anche se si tratta di aree non balneabili, le foci sono un indicatore puntuale della qualità della depurazione, spesso il principale fattore di inquinamento dei nostri mari

in Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia, Puglia e Molise. L’inquinamento delle foci dei fiumi è comune a

tutte le nove regioni, ma è particolarmente grave in Campania. Uniche eccezioni la Toscana, dove solo una sulle cinque analizzate è

gravemente inquinata, mentre tutte le altre rientrano nei limiti di legge, come nelle due foci analizzate in Puglia. Su 52 punti di cam-

pionamento relativi alle foci ben 31 fanno registrare parametri vertiginosamente fuori dai limiti consentiti dalla legge, risultando gra-

vemente inquinate, mentre 3 sono inquinate, 5 leggermente inquinate e solo 12 pulite. Una situazione da «codice rosso» secondo gli ambientalisti. Anche se si tratta di aree non balneabili per legge, le foci sono un indicatore puntuale della qualità della depurazione e rappresentano spesso il principale fattore di inquinamento dei nostri mari. Mari che godono di un buono stato di salute sul fronte della balneazione, almeno dopo un mese di navigazione: su 284 prelievi effettuati 260 sono risultati puliti.

Dopo l’Angelus il pontefice improvvisa una gita L’alpinista è giunto a 1.300 metri, oggi forse il trasferimento all’ospedale di Skardu

Il Papa “dribbla” i media Confortola, un calvario tra ghiaccio e rocce e scappa a Sant’Andrea La discesa per la salvezza sta per concludersi

Una beffa per i cronisti che lo attendevano da giorni

BRESSANONE - Il Papa, dopo una settimana di volontaria clausura nel Seminario di Bressanone, domenica ha dribblato tutti con una gita improvvisata, subito dopo l’Angelus e il pranzo, a Sant’Andrea, una manciata di case appollaiate sulla montagna e un cimitero dove è sepolto un suo amico missionario, Anton Agreiter, morto nel 2003. Una beffa per i cronisti, i fotografi e i tanti curiosi che da giorni - in pratica da quando il pontefice era arrivato lo scorso 28 luglio - aspettavano un’uscita pubblica del Pontefice. Una beffa anche per gli abitanti di Sant’Andrea, che ieri - nella stragrande maggioranza - non si sono nemmeno accorti dell’arrivo del pontefice e della sua sosta, quasi mezz’ora, nel complesso dell’antica chiesa locale, circondata dalle tombe dei suoi parrocchiani e da campi di granturco. Un’escursione decisa sul momento, vista la bella giornata e anche approfittando del fatto che il Papa aveva già parlato in pubblico dalla Cattedrale di Bressanone per l’Angelus.

Un tredicenne perde i sensi mentre fa il bagno

Annega nel lago vicino casa Ancora una vittima in Trentino BASELGA DI PINÈ - Un ragazzo trentino di 13 anni, Massimiliano Franceschi, è annegato ieri in un lago non distante da casa. L’adolescente, originario di Montagnaga, località del comune di Baselga di Pinè (Trento), era al lago delle Piazze, nel comune di Bedollo. Stava facendo il bagno, vicino all’albergo Miramonti, quando è stato colto da un malore e ha rischiato l’annegamento. Soccorso immediatamente, è stato portato a riva e i medici del 118 sono giunti in elicottero. I soccorritori hanno praticato un disperato tentativo di rianimazione, nonostante il ra-

Inutili i primi soccorsi

gazzo fosse privo di conoscenza e in condizioni disperate. Ma all’ospedale i medici non hanno potuto fare altro che costatare il decesso.

“Non ho mai ceduto e non lo farò adesso” Le parole via radio del superstite

Al campo base si prega per lui mentre si piange nei paesi di origine dei quattro portatori scomparsi sulla montagna

AOSTA - È molto provato, ha i piedi congelati, le mani dolenti, e ormai da una settimana vive aggrappato alle pendici ghiacciate del K2. Anche oggi è proseguita la difficile discesa verso il campo base e verso la salvezza di Marco Confortola, lo scalatore valtellinese reduce dalla tragedia che si è consumata nella parte sommitale della montagna. Accompagnato da tre portatori e da un alpinista statunitense, in giornata è riuscito a scendere per circa 1.300 metri di dislivello, dove trascorrerà la notte. Un rientro difficile, aggrappato alle corde fisse, un passo dietro l’altro, con la schiena rivolta a valle e il viso sferzato dal vento. Ci sono stati anche alcuni momenti di tensione a seguito della lentezza con cui i quattro, stanchissimi, procedevano. Persino Roberto Manni - il compagno di cordata di Confortola, che gestisce i soccorsi dal campo base - è intervenuto via radio per spronarli. Poi l’arrivo alle tende. Oggi, tempo permettendo, potrebbe esserci un elicottero ad attendere il valtellinese un pò più in basso, al campo base avanzato (5.400 metri), per il trasferimento all’ospedale di Skardu. Altrimenti dovrà stringere i denti e arrivare fino al campo base. Un calvario tra ghiaccio e roccia. Ormai sulla montagna è rimasto solo l’”ironman” di Santa Caterina Valfurva, insieme con i suoi soccorritori. »Non ho mai mollato in vita mia, non mollo sicuramente adesso«, ha detto via radio. La sua determinazione si è percepita benissimo, nonostante il gracchiare della trasmittente. Dopo quattro gior-

per lui, oltre a seguire i suoi spostamenti con i cannocchiali. Per quasi tutti gli alpinisti è giunto il momento di smontare le tende e tornare a casa, ognuno con il suo carico di lutto e dolore nello zaino. Il bilancio finale è di 11 morti. Si piange in Corea del Sud, in Serbia, in Francia, in Irlanda, in Norvegia, da dove erano partite le spedizioni, ma anche in Nepal e in Pakistan, paesi di origine dei quattro portatori scomparsi sulla montagna. Due di loro sono morti mentre cercavano di salvare i propri clienti con un ultimo e fatale gesto di altruismo. E mentre al ’Gilkey Memorial’, a due passi dal campo base, si piazzano le targhe commemorative infuriano ancora le accuse di imprudenza, inesperienza e scarsa preparazione.

ni è anche riuscito a parlare con il fratello Luigi, accennandogli all’inferno vissuto in alta quota. “Le mani stanno abbastanza bene - lo

ha rassicurato - mentre i piedi sono neri per il principio di congelamento. Comunque riesco a camminare”. Al campo base si prega

A dare l’allarme la mamma della religiosa. Non si esclude l’ipotesi del malore improvviso

Le montagne dell’infanzia le tolgono la vita Trovata morta una suora sotto un dirupo

BREGUZZO (TRENTO) - Era andata a trovare la madre per le vacanze estive e, tra le montagne dove ha vissuto la sua infanzia, suor Alice Valenti ha trovato la morte cadendo in un dirupo. Il soccorso alpino l’ha ritrovata ieri mattina in località Malga Arnò, nel comune di Breguzzo, in provincia di Trento. La madre della sessantenne appartenente all’ordine delle Piccole figlie della Croce e originaria di Zuclo, ha dato l’allarme non vedendo rietrare la figlia. Subito sono scattate le ricerche da parte degli uomini del soccorso alpino,

La donna era in vacanza

dei vigili del fuoco, di carabinieri e squadre cinofile. La religiosa conosceva bene i sentieri della zona di Breguzzo, dove vivono alcuni suoi familiari. L’ipotesi sulla causa del decesso è dunque che sia scivolata, cadendo nel canalone, da cui chiedere aiuto è diventato impossibile. Non si esclude inoltre un malore come causa della perdita di equilibrio. A vederla in vita per l’ultima volta è stata l’anziana madre, Lina, a Zuclo, paese a una decina di chilometri da Breguzzo, zona in cui è stata ritrovata la sua auto.


8 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Attualità

La disavventura di un americano del Wisconsin

Riesplode la guerra tra militari e integralisti

NEW YORK - Non ha pagato un multa di 50 dollari e si ritrova con la casa pignorata. Succede a un uomo di Milwaukee, disabile per una malattia degenerativa della spina dorsale. La vicenda risale al febbraio 2004, quando Peter Tubic, 62 anni, lasciò nel vialetto d’accesso al garage della sua casa una Ford con un guasto al radiatore e priva di targa. Tubic non ha mai pagato la multa che è cresciuta raggiungendo l’ammontare di 2.645 dollari. Avendo ben altri problemi, non contestò la multa e ora deve fronteggiare il pignoramento.

ISLAMABAD - Sono circa 140 le vittime degli scontri di una settimana tra esercito e ribelli nella regione frontaliera pachistana della valle del fiume Swat, ai confini con l’Afghanistan. I morti sono in tutto 94 taleban, 14 militari e 28 civili. Nell’area, un tempo paradiso turistico e di recente assalita dall’immigrazione afghana, la maggioranza della popolazione simpatizza con i taleban. Chi è arrivato in fuga dalla guerra afghana, ha trovato aiuti e appoggi tra la popolazione tribale che contesta la politica filoamericana di Islamabad.

Non paga multa da 50 dollari pignorata la casa a un disabile

Più di 130 vittime in sette giorni nella tormentata valle dei taleban

Milwaukee, capitale dello stato del Wisconsin

Una settimana di sangue nella valle del Swat

Attentato contro la polizia nella regione musulmana del Xinjiang. Tutte le vittime sono militari e gli occhi degli inquirenti sono puntati contro il movimento indipendentista dell’etnia degli Uighuri

Sedici morti, in Cina l’incubo terrorismo Terrorizza la possibilità di nuovi assalti nei giorni dei Giochi PECHINO - A soli quattro giorni dall’apertura delle Olimpiadi di Pechino, un attentato contro la polizia nel Xinjiang, la regione musulmana del nordovest della Cina, ha causato la morte di 16 poliziotti e il ferimento di altrettanti. La polizia ha attribuito l’attentato al Movimento Islamico del Turkestan Orientale (Etim), un gruppo indipendentista dell’etnia degli uighuri legato all’internazionale islamica del terrore. Secondo la ricostruzione della polizia - unica fonte delle notizie fino a questo momento - due uomini hanno lanciato un camion carico di esplosivo contro un gruppo di poliziotti che facevano jogging per le strade di Kashgar, alle 8:00 locali della mattina (le 2:00 in Italia). I

Gli autori dell’attacco sono legati all’internazionale islamica del terrore

Un anziano che ha perso la sua casa si è suicidato

Tornado sul nord della Francia Notte di apocalisse con tre morti PARIGI - All’alba la cittadina di Hautmont, nel nord della Francia vicino la frontiera belga, non era più riconoscibile: case scoperchiate, automobili sventrate, vetri rotti, lampioni e alberi stesi a terra, tegole, vasi di fiori, mattoni ovunque nelle strade, e nello sguardo degli abitanti lo sgomento di una terribile notte. Il passaggio di un tornado di una rara violenza per il paese è stato devastante e ha lasciato un pesante bilancio: tre le persone rimaste uccise dalla furia dei venti e tredici quelle ferite, di cui due in gravi condizioni. In tutto una quarantina le case interamente distrutte, crollate in pochi minuti, centinaia quelle danneggiate. due - di 28 e 33 anni, entrambi uighuri - hanno lanciato alcune granate e attaccato gli agenti a colpi di coltello prima di essere sopraffatti.

Una scena di devastazione nel paese di Hautmont dove 40 case sono andate del tutto distrutte

Le vittime sono il vicesindaco e la moglie, morti nel crollo della loro casa, e un’anziana signora, anche lei sepolta dalle macerie della sua abitazione. A questi si aggiunge un uomo

Uno di loro è stato ferito ad un gamba. Quattordici agenti sono morti sul posto, due mentre venivano trasportati in ospedale.

di 76 anni che non ha sopportato la vista della propria casa devastata dal maltempo e si è suicidato nel corso della giornata, sparandosi. Ma il bilancio resta ancora provvisorio.

Nicholas Bequelin, responsabile per la Cina di Human Rights Watch, ha detto che è il più grave attentato mai fatto nello Xinjiang.

L’attacco è avvenuto in una zona centrale di Kashgar, una città all’80% uighura, nei pressi di una caserma della polizia e dell’Ospeda-

le delle Minoranze Etniche. Il portavoce del comitato organizzatore dei Giochi (Bocog), Sun Weide, ha detto da parte sua che le autorità devono ancora indagare per capire se l’attacco, non rivendicato, è legato alle Olimpiadi, che si aprono venerdì. Gli uighuri, un’etnia turcofona di religione musulmana, sono gli abitanti originari della Regione Autonoma dello Xinjiang, nel nordovest della Cina, che loro chiamano Turkestan dell’Est. Oggi sono circa il 44% dei 20 milioni di abitanti della regione. Uno dei massimi esperti cinesi di terrorismo, il professor Li Wei, ritiene «possibile» che altri attentati si verifichino nel periodo olimpico in altre città della Cina.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 9

Cronache in breve Nudi su un prato Denunciati due minori MODENA - Denunciati per atti osceni due minorenni che amoreggiavano completamente nudi sulla collina del parco Amendola a Modena. È stata una mamma che passava con il proprio bambino a telefonare al comando della Polizia municipale. Sul posto sono arrivati in pochi minuti due motociclisti. Su un lenzuolo steso sul prato sotto il sole ferragostano i due giovani si scambiavano effusioni amorose.

La Henger diventerà mamma per la terza volta entro la fine del 2008 Massimiliano Caroletti, suo compagno, si candida al riconoscimento

Catrame vicino alla costa Corsica a rischio PARIGI - Una chiazza oleosa lunga oltre un chilometro e larga circa 200 metri minaccia la riserva naturale di Scandola, nell’alta Corsica, iscritta dall’Unesco tra i siti patrimonio mondiale dell’umanità. Le autorità marittime corse attribuiscono l’inquinamento a un riversamento in mare non autorizzato. Avvistate domenica sera, le chiazze di catrame ora vanno alla deriva verso la costa. Non si sa se l’area di Scandola sia stata danneggiata.

Successo di avvistamenti nel giorno del Delfino ROMA - Tre capodogli e un gruppo di 20 stenelle. Questo il bilancio dell’avvistamento del Veliero dei Delfini del Centro turistico studentesco, avvenuto tra Ventotene e Ponza, in occasione del D-Day, la giornata nazionale del delfino del 2 agosto. Gli animali sono stati dapprima ascoltati tramite gli idrofoni di bordo e, quindi, avvistati tra le due isole dell’arcipelago pontino, dove si snoda un canyon marino profondo tra i 400 e i 2000 metri.

Cani in macchina a guardia della droga ROMA - Tenevano le dosi in auto mettendo a guardia tre pitbull sui sedili posteriori. Una coppia di romani è stati arrestata dai carabinieri della Stazione di Porta Cavalleggeri che hanno trovato molta cocaina, hashish e marijuana anche in casa loro, dove c’erano gioielli e 30mila euro.

Basta una foto per avere la taglia sul piromane PALERMO - Il Codacons e il Movimento per i consumatori offriranno duemila euro a chi riuscirà a fotografare un piromane. L’ha annunciato Francesco Tanasi, leader nazionale dei consumatori. «Occorre - ha detto - punire con severità i piromani e far di tutto per bloccare gli incendi». Di qui la proposta di ‘immortalare’ i responsabili.

VIAREGGIO - Con il suo camion ha invaso la corsia di marcia percorrendo contromano un tratto dell’autostrada A12 Genova-Livorno, tra i caselli di Viareggio e Versilia e solo per fortuna non ha provocato incidenti. Protagonista, sabato pomeriggio, un giovane camionista di Viareggio, 23 anni. Dalle analisi è risultato positivo ai cannabinoidi. Oltre a una denuncia sono scattati il ritiro della patente dalla quale sono stati detratti 34 punti e una multa da 3.500 euro. A bloccare il giovane è stato un agente di polizia libero dal servizio che ha notato la manovra del camion e chiesto l’aiuto di una pattuglia della polstrada. Il camionista, accompagnato in caserma, è risultato in stato di alterazione psicofisica per l’uso di sostanza stupefacente. Il giovane è stato denunciato anche per tentate lesioni all’agente che cercava di fermarlo.

Su Gorizia e Perugia i nuovi francobolli ROMA - Le Poste Italiane emetteranno l’8 settembre due francobolli da 0,60 euro appartenenti alla serie tematica «Scuole e Università», dedicati al Polo Liceale ’Dante Alighieri’ di Gorizia e all’Università di Perugia. Quello per Gorizia riprenderà la facciata principale di Palazzo Formentini, sede storica dell’istituto scolastico risalente al 1629. Su quello per Perugia, simboli del Sigillo dell’ateneo: la statua di Sant’Ercolano e il Grifo.

Minaccia con il coltello per avere un passaggio GENOVA - Ha minacciato con un coltello un motociclista di passaggio per farsi accompagnare fino a Quarto e appena giunto a destinazione si è dileguato. È la disavventura capitata ad un ragazzo la notte tra domenica e lunedì. Il giovane, a bordo del suo scooter, era fermo al semaforo di piazza Dante, in centro, quando è stato avvicinato da un coetaneo. Dopo la disavventura non ha potuto fare altro che denunciare.

Contromano sull’A12 Il camionista era “fatto”

30mila polli bruciati Un corto circuito la causa L’ex pornostar, Eva Henger diventerà di nuovo mamma dopo i due figlia avuti con Schicchi

Ecco il terzo bebè di Eva

ROMA - Entro la fine dell’anno Eva Henger diventerà mamma per la terza volta. Dopo i due figli avuti con il produttore Riccardo Schicchi, ora la Henger aspetta un bebè dal produttore Massimiliano Caroletti con cui è legata del dal 2006, e che ha conosciuto sul set di “Nemici per la pelle” nel 2005. A quanto dicono fonti vicine all’ex pornostar, il concepimento del bebè sarebbe avvenuto alle isole Maldive, dove la coppia si trovava in primavera e dove la bella Eva era impegnata per il

quindicesimo calendario molto “hot”. Alcuni amici hanno rivelato: “E’ stata una seconda luna di miele, l’occasione giusta per mettere in cantiere un bebè”. Appena 17enne Eva venne eletta Miss Ungheria 1989 ed entrò nel mondo della moda. Trasferitasi in Italia conobbe Riccardo Schicchi, che sposò nel 1994 e dal quale ha avuto due figli, Mercedes (nata nel 1991) e Riccardino (1995). Nel 1997 il debutto nel mondo dell'hard, carriera conclusa nel 2001.

TOKYO - Un corto circuito in un allevamento di polli ha causato una maxi grigliata involontaria nel sud del Giappone, bruciando 30mila polli. Il rogo si è sviluppato nei pressi della città di Minami Kyushu, nella prefettura meridionale di Kagoshima. Il corto circuito ha dato il via a un incendio che, facilitato anche dal caldo torrido, in breve tempo ha raso al suolo i 4.300 metri quadri su cui si sviluppavano i due grandi capannoni di legno, al cui interno stavano oltre 30.000 polli. Per gli animali non c’è stato scampo. Notevoli i danni con i due capannoni che sono andati completamente bruciati.

Sindaco e assessori Brown si tiene in forma Una gabella per passare Obama, compleanno in strada a pulire con la preparatrice sul ponte del Piave parlando d’energia SALERNO - Sindaco e assessori tutti insieme a lavare le strade del paese. Accade a Perito, piccolo comune dell’entroterra cilentano. L’intera amministrazione comunale è scesa in piazza per ripulire le strade del centro storico, quasi un chilometro tra scorci e viuzze. Un vero e proprio maquillage dopo lavori di riqualificazione che avevano lasciato polvere e calcinacci.

VENEZIA - È come fare un salto indietro di 700 anni attraversare il ponte mobile privato sul Piave tra Noventa e Fossalta (Venezia), dove a riscuotere il pedaggio è rimasto un «gabelliere». Il ponte, che fa risparmiare 10 chilometri di strada rispetto all’altro ponte pubblico, è gestito ancora oggi da una famiglia del posto, gli Zamuner. Fortunato Zamuner, 81 anni - raccontava ieri ’la Repubblica’ -, prosegue un’attività che la sua famiglia porta avanti da almeno quattro generazioni, prima traghettando con le barche, ora gestendo il ponte mobile.

Rissa tra extracomunitari Ferito un impiegato SIRACUSA- I carabinieri hanno arrestato tre extracomunitari che avevano ferito un impiegato del centro di accoglienza Giovanni Paolo IÌ di Cassibile intervenuto per sedare una rissa per futili motivi nella struttura che ospita immigrati sbarcati nel Sud della Sicilia. Gli arrestati sono i somali Hamed Mehamed, di 35 anni, Nur Ahmed, di 26, e il malese Lamin Sankare, di 27 anni. I tre sono indagati per rissa aggravata e lesioni personali e dopo la contestazione del reato sono stati condotti nella casa circondariale di Cavadonna.

Gordon Brown è il premier britannico

LONDRA - Il premier britannico Gordon Brown si prepara alle battaglie d’autunno con un duro allenamento con una personal trainer. Per 50 sterline all’ora Millie Dobie, la sua statuaria e bionda allenatrice arriva prima di colazione al cottage nel Suffolk, dove il premier sta trascorrendo le vacanze estive. Prima lo porta a correre nei boschi, quindi lo sottopone a una serie di duri esercizi. La durezza del programma è tale che Brown avrebbe protestato con Millie.

Mistero dei piedi mozzati sulle coste del Pacifico ROMA - Il mistero dei piedi mozzati dalle coste canadesi del British Columbia, sul Pacifico, si sposta su quelle più meridionali dello stato di Washington. Un sesto piede è stato ritrovato su una spiaggia ad una cinquantina di chilometri ad ovest di Port Angeles, cittadina americana di fronte a quella canadese di Victoria. Una donna camminava sulla spiaggia e ha trovato una scarpa da ginnastica con dentro un piede.

NEW YORK - Il candidato democratico alla Casa Bianca Barack Obama ha compiuto ieri 47 anni e ha festeggiato a Lansing in Michigan presentando il suo piano energetico. Obama ha cominciato la giornata a Chicago, poi è tornato a far campagna con un discorso che per grandi linee ipotizza forme di sollievo immediate per gli americani alle prese con il caro benzina, punta alla creazione di cinque milioni di nuovi posti di lavoro ’verdì e all’eliminazione della dipendenza dal petrolio mediorientale di qui a dieci anni. In coincidenza con il piano energetico la campagna di Obama ha distribuito un nuovo spot in cui attacca il rivale repubblicano John McCain come un burattino dei petrolieri. «Ogni volta che fai il pieno, riempi le tasche dei petrolieri, e ora i petrolieri riempiono le casse della campagna di McCain con due milioni di dollari di contributi», si afferma nello spot che mostra il senatore dell’Arizona accanto al presidente George W. Bush. Il piano di Obama prevede mille dollari di sgravi fiscali per le famiglie americane per far fronte al caro benzina, oltre a una tassa sui profitti delle società petrolifere.


10 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Economia

Le previsioni di crescita del Fondo monetario sulla situazione di Eurolandia che ha retto

La Coldiretti punta il dito sulla produzione di vino e maiali da “adottare”

Una crescita dei Quindici Scoprire l’anima contadina che è in noi di appena lo 0,5 per cento ROMA - L’economia di Eurolandia ha retto finora l’impatto della frenata americana, facendo anche meglio del previsto grazie alla locomotiva tedesca. Ma la stretta creditizia e i prezzi roventi delle materie prime cominciano a farsi sentire. E nella seconda parte dell’anno arriverà la vera e propria gelata, con una crescita dei Quindici di appena lo 0,5%: ma non ci sarà recessione, e neanche un crollo del settore immobiliare come negli Usa. Ma la frenata dovrebbe suggerire alla Bce di non alzare ulteriormente i tassi, nonostante il dilemma di un’inflazione che non vuole scendere. È l’analisi degli economisti del Fondo monetario internazionale, che nel loro ’staff report’ mettono in guardia chi pensava che l’Europa avrebbe limitato i danni. Il 2008 - avvertono gli economisti - si dovrebbe chiudere per Eurolandia con una media dell’1,7%, che incorpora un buon primo semestre e una frenata, nel secondo, ad un tasso «appena superiore allo 0,5%». Il 2009 dovrebbe segnare +1,2%, con un colpo d’ala dal secondo trimestre. Incerto il fronte dei prezzi: l’inflazione sopra il 4% ha trovato concordi Fmi e Bce nel ritenere che «le prospettive sono altamente incerte».

L’Associazione per difesa e orientamento dei consumatori

La ricetta dell’Adoc per salvare i conti Tagli dell’accise e riduzione dei prezzi al consumo

ROMA - Riduzione dei prezzi del 10-15%, rilancio del turismo, saldi liberi tutto l’anno, taglio delle accise del 15% su carburanti, gas e elettricità, maggiori fondi e compiti alla guardia di finanza per combattere l’evasione fiscale. È in sintesi la ’manovra economica’ dell’Adoc, che rileva consumi in calo del 6% nell’ultimo anno. Una contrazione «in atto da due anni - spiega il presidente Carlo Pileri - ma la situazione, volendo, è peggiorata». Per l’associazione dei consumatori, la lotta all’inflazione passa per una diminuzione dei prezzi dei prodotti di largo consumo del 10-15%;

PREZZO RIF 0,88

VAR % P. RIF +0,53

PREZZO ULT 0,88

1.612

2,30

-0,35

2,30

-0,13

2,30

743

10,95

-0,90

10,96

-0,34

10,99

21

4,96

+0,55

4,94

-0,88

4,97

28

73,46

+0,40

73,21

+0,14

73,20

ACQUE POTABILI

86

2,09

-1,04

2,09

-0,66

2,09

ACSM

23

1,44

-0,28

1,44

-3,74

1,44

ACTELIOS

22

6,94

+1,18

6,93

+0,73

6,92 1,15

AEDES

232

1,14

-0,87

1,15

+0,09

AEFFE

46

1,41

+1,29

1,42

+0,78

AEGON

0

7,61

0,00

7,55

0,00

0,00

11

17,78

+1,39

17,51

-2,44

17,51

AEROPORTO FIRENZE AHOLD KON

1,40

1

7,98

+6,88

7,98

+6,81

7,98

730

0,80

+3,64

0,80

+6,37

0,80

0

3,90

0,00

3,93

0,00

0,00

ALERION

67

0,71

+1,41

0,70

+0,09

0,69

ALITALIA

0

0,45

0,00

0,45

0,00

0,00

AICON ALCATEL-LUCENT

ALITALIA-10 CV 7,5% ALLEANZA ASS ALLIANZ AMPLIFON ANIMA ANSALDO STS ARENA ASCOPIAVE

65,00

0,00

1.405

6,25

+0,31

6,23

-0,02

6,23

38

0

108,45

-0,56

108,54

65,00

+0,20

0,00

108,45

0,00

231

1,68

+1,76

1,69

+2,99

1,69

22

1,23

+0,24

1,22

-0,57

1,22

1.371

9,75

+0,41

9,75

+0,04

9,75

117

0,05

+3,66

0,05

+5,09

0,05

39

1,44

-1,64

1,44

-1,51

1,43

117

4,90

-0,57

4,90

0,00

4,89

ATLANTIA

3.228

17,09

-1,11

17,01

-1,43

16,99

AUTOGRILL SPA

1.055

7,66

+0,04

7,66

+0,34

7,64

300

10,76

-0,10

10,76

+1,09

10,68

ASTALDI

AUTOSTRADA TO-MI AXA AZIMUT B INTERM-15 CV 1,5% BANCA GENERALI BANCA IFIS BANCA IFIS 04-09 CV BANCA INTERMOBILIARE BANCA ITALEASE BANCO POPOLARE

7

18,83

-0,26

18,74

+0,59

18,71

280

5,20

-0,25

5,16

-0,27

5,15

2

81,80

+2,81

81,80

+2,41

81,80

TITOLO BOERO BARTOLOMEO BOLZONI

4,49

-0,58

4,42

-3,91

4,44

BONIFICHE FERRARESI

16

8,33

+0,70

8,25

+0,39

8,28

BP-10 CV

1

98,96

-0,04

98,96

+0,01

98,96

BREMBO

13

4,24

-0,12

4,25

-0,42

4,25

BRIOSCHI

5,28

-1,48

5,25

-1,00

5,24

BULGARI

11,59

-0,67

11,57

-0,16

mentati del 19%. E anche se l’impennata dei prezzi alla produzione si trasferisce in maniera inferiore sui prezzi al consumo questo, secondo il rapporto Inea, «non garantisce l’assenza di fenomeni speculativi». Così se anche il prezzo del frumento in otto anni è cresciuto del 38,7% e i prodotti finiti hanno ri-

4,75%

NR CONTR 0

PREZZO UFF 27,65

VAR % P. UFF 0,00

10

2,40

-1,76

2,38

-1,20

2,38

30

36,08

-0,63

36,14

+0,06

36,03

CREDITO VALTELLINESE

9

99,91

0,00

99,91

0,00

99,90

CRESPI

227

6,78

-1,04

PREZZO RIF 27,65

6,75

C’è aria di estate in Borsa, con pochi scambi e gli spunti dettati solo dalla speculazione. Piazza Affari ha chiuso la prima seduta della settimana con l’ennesimo ribasso, tra forti vendite nel finale di contrattazioni: l’indice Mibtel ha infatti perso l’1% netto a 21.373 punti, lo S&P/Mib ha ceduto l’1,08% a quota 27.826. Il comparto bancario non è andato bene in tutta Europa e i maggiori gruppi ’made in Italy’ del comparto hanno anch’essi accusato la perdurante crisi di fiducia dei mercati: Unicredit ha ceduto il 2,17% finale a 3,73 euro. Deboli anche Banca popolare di

11 . 8 8 5 ( - 0 , 1 5 )

27.826 (0)

651

tavolo convocato dal Garante, siederanno le rappresentanze di tutta la filiera, dai produttori, agli artigiani, sino alla distribuzione. Imputati, con ogni probabilità, saranno ancora una volta i troppi passaggi che dal produttore al consumatore fanno lievitare i costi. A confermare la forbice tra produzione e consumo, forbice che pesa sulle tasche e sulle tavole italiane, anche i dati diffusi recentemente dall’Inea, l’Istituto Nazionale di Economia Agraria: negli ultimi otto anni, tra il 2000 e il 2007, nei prodotti alimentari i prezzi alla produzione sono cresciuti del 13% mentre quelli al consumo sono au-

25.001 (-0,57)

21.373 (-1)

121

VAR % P. RIF 0,00

-1,34

PREZZO ULT 0,00

TITOLO CREDIT AGRICOLE CREDITO ARTIGIANO

NR CONTR 8

PREZZO UFF 13,60

VAR % P. UFF -0,58

PREZZO RIF 13,60

9

VAR % P. RIF +0,59

PREZZO ULT 13,60

TITOLO ERG RENEW

PREZZO UFF 2,26

VAR % P. UFF -2,08

PREZZO RIF 2,26

VAR % P. RIF -2,59

PREZZO ULT 2,27

2,43

-0,21

2,45

-0,49

2,45

92

3,35

+0,30

3,36

+0,27

3,36

253

6,40

-0,17

6,43

+0,17

6,41

ESPRINET

275

3,10

-0,96

3,13

+0,77

3,13

0

0,73

0,00

0,74

0,00

0,00

EUROFLY

68

0,81

+0,21

0,82

+2,15

0,82

3,98

+0,10

3,97

+0,66

6,76

CSP INT IND CALZE

1,14

+0,18

1,13

-0,26

7

0,30

-3,11

0,30

-0,66

0,30

D’AMICO

40

2,28

-1,21

2,27

-1,39

2,27

6.097

6,37

-7,82

6,33

-8,34

6,31

DADA

80

7

10,58

-2,50

10,59

-2,42

10,55

1,14

ERGO PREVIDENZA

NR CONTR 23

EUROTECH EUTELIA EVEREL GROUP

88

3,97

123

0,71

-5,44

0,70

-5,43

0,71

9

0,21

-3,05

0,21

-2,91

0,21

11,55

BUONGIORNO

568

0,90

+1,63

0,88

+0,32

0,89

DAIMLER

9

37,68

+2,92

37,29

+1,47

37,20

EXPRIVIA

148

1,16

+1,31

1,14

0,00

1,14

BANCO SANTANDER

0

12,12

0,00

12,02

0,00

0,00

BUZZI UNICEM

1.194

13,15

-0,83

13,05

-0,70

13,04

DAMIANI

55

1,78

-2,04

1,75

-3,79

1,74

FASTWEB

198

19,39

-0,31

19,39

-0,60

19,40

BASF

9

39,67

-1,24

39,50

-1,50

39,50

BUZZI UNICEM

10,42

169

1,71

0,00

1,70

-0,12

1,70

45

0,07

-0,57

0,07

-1,00

0,07

3

54,62

-0,64

54,52

-0,51

54,52

BB BIOTECH

16

55,19

-0,42

55,30

+0,11

55,50

BCA CARIGE

552

BASICNET BASTOGI SPA BAYER

2.223

sa dei prezzi che certo avrà influenzato la scelta di quel 33,2% di famiglie che ha dichiarato di aver limitato l’acquisto di pane, o di aver scelto prodotti di qualità inferiore rispetto all’anno precedente. Identica opzione, sempre secondo gli ultimi dati l’Istat, l’ha fatta il 38,5% dei nuclei familiari davanti allo scaffale della pasta. Il caro-alimenti è da tempo sotto l’occhio degli organismi di controllo e giovedì prossimo spetterà a Mister Prezzi Antonio Lirosi valutare eventuali asimmetrie tra i prezzi alla produzione e quelli al consumo della semola, della farina e di pasta e pane. Intorno al

MIDEX

VAR % P. UFF -1,23

ROMA - Mr Prezzi scende in campo sul caro pane e piatto di pasta, ormai alla stelle. E convoca, per giovedì prossimo, un tavolo con le categorie dell’intera filiera di pane, pasta e farina. Se l’andamento dei prezzi continuerà ad essere quello registrato ancora a fine luglio forse l’immagine del piatto di «maccaroni» su cui si avventava Alberto Sordi rischia di rimanere solo un ricordo. Pane e pasta costano infatti sempre di più: nell’ultimo mese, secondo l’Istat, il pane ha segnato un aumento del 13% rispetto allo scorso anno e per la pasta il rincaro è stato addirittura del 25%. Una cor-

ALL STARS

ACOTEL GROUP

PREZZO UFF 0,89

Andamento prezzi ormai alle stelle Il Garante convoca

MIBTEL

A2A ACEA ACEGAS-APS

NR CONTR 297

ma anche delle tariffe di alberghi, ristoranti e stabilimenti «per rilanciare un turismo in profonda crisi», visto che «solo 1 italiano su 4 in vacanza quest’estate», con un «record di case sfitte e alberghi vuoti». Inoltre, occorre, per l’Adoc, «liberalizzare i saldi tutto l’anno».

tecnica di produzione, confezione del vino. Un po’crudele ma certamente gustosa è l’idea di adottare a distanza un maiale di razza pregiata, provvedere al suo mantenimento con 45 euro al mese, certi che verrà nutrito in modo genuino, che crescerà allo stato semibrado e che lo si potrà anche andare a trovare durante i dieci mesi del periodo di allevamento. Per ottenerne alla fine bistecche, prosciutti e salami per tutto l’anno. Meno cruenta è invece l’adozione di una pecora sarda, che con 390 euro l’anno garantisce al suo adottante otto forme di pecorino da 2,5 chili. Ormai collauda infine la distribuzione alla spina del latte fresco di alta qualità che costa solo da 1 euro a 1,2 euro per quello biologico.

«Mr. Prezzi» scende in campo sul caro-pane e sul piatto di pasta

S&P/MIB

TITOLO A.S. ROMA

La tegola del caro benzina

ROMA - Adottare a distanza un pezzo di vigna o un maiale di razza pregiata, oppure scoprirsi l’animo contadino andando a cogliere zucchine e pomodori. Sono le nuove forme di acquisti diretti di prodotti agricoli che, sperimentate negli Stati Uniti e in altri Paesi, stanno arrivando anche in Italia. A spingere queste forme alternative di consumo, mentre si contraggono quelle tradizionali, sono sottolinea Coldiretti - da un lato la necessità di risparmiare e dall’altro la ricerca di cibi sani e garantiti. Per chi vuole adottare una porzione di vigna e garantirsene i frutti in bottiglia, diverse aziende della campagna romana prevedono un vero e proprio contratto che permette di scegliere uvaggio,

2,25

-0,75

BCA CARIGE R

8

2,29

-0,35

2,30

-0,35

2,30

BCA CARIGE-13CV 1,5%

9

106,18

-1,98

106,18

-1,98

0,00

18

0,79

+0,44

0,79

+0,60

0,79

3.685

1,86

+0,87

1,87

+0,92

1,87

17

5,97

-5,02

6,00

-1,96

6,03

142

6,71

+0,83

6,63

-1,05

6,63

198

14,87

-0,03

14,87

-0,19

14,87

1.466

6,35

-1,84

6,29

-1,58

6,30

BCA FINNAT BCA MPS BCA POP DI SPOLETO BCA POP ETRUR-LAZIO BCA POP INTRA BCA POP MILANO

2,24

-0,53

2,25

BCA PROFILO

36

1,04

-0,86

1,02

-3,51

1,03

BCO BILBAO VIZ ARG

16

11,31

-5,70

11,26

-6,13

11,25

3

5,35

+0,91

5,40

-0,90

5,40

BCO DESIO BRIA RNC BCO DESIO BRIANZA

69

5,77

-1,94

5,80

-1,31

5,82

BCO SARDEGNA RISP

13

13,55

+0,74

13,53

+1,45

13,51

BEGHELLI BENETTON GROUP BENI STA 2011 CV2,5% BENI STABILI BIALETTI INDUSTRIE BIESSE BMW BNP PARIBAS

RNC

CAD IT CAIRO COMMUNICATION CALTAGIRONE CALTAGIRONE EDIT CAMFIN

52

9,39

-1,01

9,37

-1,34

9,37

DANIELI & C

362

21,06

-0,80

20,82

-0,76

20,80

12.989

10,66

-0,74

10,43

-1,60

9

7,34

+0,41

7,33

+0,41

7,33

DANIELI & C RISP NC

202

13,87

-1,22

14,20

+2,68

13,80

FIAT PRIV

173

7,36

-0,49

7,23

-1,18

43

2,38

-0,42

2,38

-0,29

2,40

DANONE

0

48,07

0,00

48,07

0,00

0,00

FIAT RISP

168

7,49

-0,27

7,30

-1,88

7,32

14

4,41

+0,32

4,51

+3,25

4,52

DATA SERVICE

36

1,84

+2,23

1,85

+3,00

1,87

FIDIA

22

5,37

-0,72

5,37

+1,28

5,42

23

3,72

-0,27

3,73

+0,11

3,75

DATALOGIC

19

6,08

+0,70

6,09

+0,75

6,08

FIERA MILANO

27

6,14

-1,55

6,12

-0,10

6,09

0,69

+0,51

0,69

+0,58

425

5,37

-0,04

5,35

+0,26

5,36

DEA CAPITAL

CAPE LIVE

9

0,58

-0,50

0,58

-1,53

0,00

DEUTSCHE BANK

CARRARO

77

4,30

-2,01

4,27

-2,31

4,34

DEUTSCHE TELEKOM

0

32,85

0,00

32,56

0,00

0,00

DIASORIN

282

29,37

+0,38

29,34

+0,24

CAMPARI

CARREFOUR CATTOLICA ASS

19

0,69

DE’LONGHI

53

2,40

FILATURA DI POLLONE

156

1,89

0,00

1,88

-0,21

1,88

FINARTE CASA D’ASTE

4

57,91

-2,87

57,64

-3,81

57,51

FINMECCANICA

12

10,98

-1,21

10,98

-1,46

10,99

FMR ART’E’

117

14,17

-1,84

14,02

-3,03

14,00

FONDIARIA-SAI

-3,06

2,40

-2,52

4,04

+1,66

3

7,23

0,58

+1,61

0,59

-0,27

2

0,31

-0,54

0,32

+0,79

0,32

3.159

18,60

-1,10

18,59

-0,11

18,58

2

6,58

-0,15

6,58

-0,53

6,58

1.163

21,12

-0,47

21,01

-0,19

21,01

29,41

DIGITAL BROS

3,99

+0,28

4,00

FONDIARIA-SAI R

13,69

-0,23

13,80

+1,46

13

1,96

-2,74

2,00

-0,45

2,00

DMAIL GROUP

8

6,34

-0,41

6,39

+0,44

6,27

FORTIS

5

9,08

+0,58

8,91

-3,05

8,91

0,22

-0,22

0,22

+0,36

0,22

DMT

362

16,49

+1,34

16,76

+6,07

16,81

FRANCE TELECOM

1

20,01

-1,72

20,01

-1,57

20,01

0

4,84

0,00

4,85

0,00

0,00

DUCATI MOTOR HOLD

199

1,73

-0,92

1,75

-1,13

1,75

FULLSIX

27

2,26

-7,54

2,30

-4,38

2,34

CEMENTIR HOLDING

469

3,83

-0,42

3,84

-1,31

3,82

E.ON

4

40,32

-1,18

40,32

-1,22

40,32

GABETTI

29

1,07

-3,34

1,06

-5,61

CENTRALE LATTE TO

10

2,39

-1,16

2,42

+0,21

2,42

EDISON

806

1,22

-1,93

1,23

-0,24

1,24

GAS PLUS

39

7,14

+2,42

7,13

+0,68

7,13

CERAMICHE RICCHETTI

16

1,61

-0,80

1,60

-1,35

1,60

EDISON R

12

1,38

-1,43

1,37

-1,51

1,37

GDF SUEZ

5

38,82

-2,93

38,97

-1,86

38,97

CHL

24

0,30

-0,86

0,30

+1,12

0,30

EEMS

93

2,02

-1,32

2,02

-1,13

2,03

GEFRAN

27

4,09

+1,29

4,02

-0,79

4,01

GEMINA

369

0,75

-2,21

0,75

-0,54

0,75

0

0,70

0,00

0,70

0,00

0,00

GENERALI ASS

4.578

22,17

-0,49

22,13

-0,81

22,13

GEOX

1.249

7,12

-0,22

7,03

-0,43

26

3,69

-0,35

3,68

-1,87

3,68

980

1,61

+4,14

1,61

+0,81

1,61

CELL THERAPEUTICS CEMBRE

42

0,69

-0,20

0,69

+1,77

0,70

CICCOLELLA

710

7,18

-1,56

7,12

-2,44

7,09

CIR-COMP IND RIUNITE

14

89,76

+0,09

89,70

-0,15

89,70

67

1,43

+1,71

1,42

+2,15

1,41

EL.EN

79

23,49

+1,73

23,52

+1,60

23,55

950

1,72

+1,12

1,74

+3,13

1,74

ELICA

78

1,96

+0,61

1,98

+0,71

1,97

CLASS EDITORI

16

0,91

-0,51

0,90

-3,45

0,91

EMAK

1

4,45

+0,29

4,45

+0,70

325

0,70

-0,24

0,69

-1,44

0,69

COBRA

12

3,63

-1,84

3,62

-1,52

3,62

ENEL

7.935

6,09

-0,43

6,06

-0,59

6,07

24

0,65

-2,70

0,66

-2,90

0,65

COFIDE SPA

63

0,70

-0,51

0,70

-0,07

0,70

ENGINEERING

9

24,65

-2,07

24,99

-0,08

24,99

GEWISS

COMUNE MI-A2A 09 CV

5

113,59

-1,65

114,00

-1,29

114,00

10.571

21,29

-0,19

21,05

-1,08

20,99

GR EDIT L’ESPRESSO

8

23,77

+0,21

23,80

+0,38

23,78

ENIA

141

7,39

-1,08

7,33

-1,50

7,29

328

5,59

+0,29

5,63

+0,54

5,60

ERG

1.275

11,96

-0,39

11,83

-2,87

11,85

484

7,52

+2,01

7,38

+1,10

7,41

8

26,74

-0,45

26,58

-1,04

26,60

CR BERGAMASCO

170

60,06

-3,87

59,38

-3,70

59,35

CREDEM

ENI

4,45

GEMINA RISP PORT NC

99

0,59

174

CDC

23

2,41

FIAT

13,62

1,06

7,05

GRANITIFIANDRE

17

6,88

+1,18

6,94

+2,59

6,94

GREENERGYCAPITAL

18

0,68

-1,83

0,68

-1,45

0,00


il Domani Martedì 5 Agosto 2008 11

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Economia

Lo studio di Nielsen ha intervistato 42 mila consumatori europei

Per giovedì convocato un tavolo con le categorie

E’ proprio vero, un italiano su due ha più di una scheda telefonica

Usare più sim-card, collegate a piani tariffari ed a operatori di telefonia mobile

Il caro-alimenti è da tempo sotto l’occhio degli organismi di controllo e giovedì prossimo spetterà a Mister Prezzi

portato incrementi tra il 10 e il 19%, non è detto che tutto sia lineare. Il prezzo del grano duro e di quello tenero, rincara infatti Confagricoltura, sono scesi tornando ai livelli di un anno fa, mentre pane e pasta sono aumentati. Sul caro-cibo da tempo si è focalizzata anche l’attenzione dell’Antritust che a giugno ha sanzionato la

ROMA - Usare più Sim card, collegate a piani tariffari e a operatori di telefonia mobile diversi, sembra essere un’ abitudine per gli italiani. Lo rivela una recente indagine di Nielsen Company, secondo cui quasi un italiano su due utilizza più di una Sim per fare telefonate, inviare sms e navigare in Rete. Lo studio di Nielsen, che ha intervistato 42 mila consumatori europei, colloca l’Italia al primo posto nel Vecchio Continente, con il 46% di utenti che possiede e usa abitualmente Sim card multiple. Seguono, a distanza, la Spagna al 31% e la Germania (28%), mentre chiudono la classifica Francia (22%) e Regno Unito (19%). Se, da un lato, avere più Sim con-

lanciato non più di 15 giorni fa sulle scorte di alimentari prodotti con grano «nostrano» avrà, l’ennesima, ripercussione, sul portafoglio e sulla tavola degli italiani. Un’ipotesi sbagliata. Così, intanto, Assopanificatori-Confesercenti, in una nota, interviene sull’idea del ministro delle politiche agricole Zaia di tornare ad un ’prezzo di Stato’ per il pane. La proposta, secondo il presidente dell’associazione Mario Partigiani, «è fuori dalle possibilità giuridiche di uno Stato fondato sull’economia di mercato e sulla libera impresa. I prezzi amministrati sono possibili solo a condizione che vengano applicati anche per il grano e per gli altri costi di produzione a partire dall’energia». Partigiani sottolinea che «in una situazione in cui sono incontestabili ed a conoscenza di tutti gli aumenti di prezzo delle materie prime (grano, mais, acqua) e dei prodotti energetici (petrolio, gas, elettricità) e l’incremento del costo del lavoro, in uno scenario in cui tutti gli osservatori economici riconoscono la prevalente valenza dell’inflazione internazionale, è sorprendente che il ministro Zaia non trovi di meglio di una trovata che, lungi dal risolvere i problemi, rischia invece di aggravarli ulteriormente».

principale associazione di panificatori della provincia di Roma. E anche Mister Prezzi ha cercato di far risparmiare incentivando ad esempio gli accordi che consentono di vendere un chilo di pane ad un euro. Spetterà al tavolo di giovedì valutare se e come porre un freno al caro-pane e pasta, e se l’allarme

Una valanga di cellulari

sente al consumatore di scegliere la tariffa più economica in base al tipo di chiamata che deve fare e al gestore del numero telefonico da contattare, dall’altro rappresenta una fonte di ricavi maggiore per gli operatori mobili. Secondo gli analisti, infatti, in Italia chi usa tre schede spende in media il 51% in più rispetto a chi ne possiede una

Sotto i 120 dollari a New York

Un anno dalla crisi dei mutui subprime

ROMA - Il petrolio è sceso sotto 120 dollari a New York per la prima volta da tre mesi, dal 6 maggio scorso. Il prezzo è sceso fino a 119,76; rispetto al massimo storico di 147,27 dollari toccato l’11 luglio, i futures hanno lasciato sul terreno più di 27 dollari. La recente repentina discesa dei prezzi segnala a questo punto una possibile inversione di tendenza. I futures dopo aver tentato inutilmente di arrivare a quota 150 dollari hanno infatti innescato la retromarcia, anche per via delle statistiche che si susseguono sul rallentamento dell’economia globale e di conseguenza della domanda petrolifera. Il calo dei prezzi petroliferi alleggerisce le tensioni inflazionistiche mondiali e nell’attuale contesto di forte rallentamento dell’economia potrebbe favorire una discesa dei tassi di riferimento.

ROMA - Nella settimana in cui cade il primo anniversario della crisi dei mutui subprime, Banca Centrale Europea, Federal Reserve e Banca d’Inghilterra non prenderanno alcuna decisione sui tassi di interesse. È questa l’opinione prevalente sui mercati, con analisti e osservatori concordi che le riunioni in programma oggi (per la Fed) e giovedì (Bce e Boe) manterranno intatto lo status quo. Tassi fermi al 2% negli Usa, al 4,25% in Europa ed al 5% in Inghilterra, quindi, nonostante i timori che aleggiano ancora sull’economia. Gli effetti della crisi subprime sono infatti tutt’altro che passati a dodici mesi dal suo avvio sono andati in fumo 160 miliardi solo in svalutazioni bancarie, mentre alcuni analisti stimano in oltre 1.000 miliardi il danno complessivo inflitto alle economie di tutto il mondo, fra crolli di borsa e impatti sulla crescita.

L’oro nero “scivola” Le sole banche hanno Prima volta da 3 mesi bruciato 160 miliardi

TITOLO RWE S.S. LAZIO

0,35

+1,30

0,35

+1,30

0,00

-1,34

17,04

-2,50

17,04

1,37

+0,74

1,38

0,00

1,37

SAES GETTERS

121

14,42

+1,21

14,15

-1,47

14,31

SAES GETTERS RISP NC

112

13,05

+3,69

12,92

+1,92

Sterlina Inglese

0,7881

0,7944

Franco Svizzero

1,6308

1,6347

Dollaro Australiano

1,6686

1,6756

Dollaro Canadese

1,5989

1,6140

SAT SAVE

SAFILO GROUP SAIPEM SAIPEM RISP CV SANOFI SAP SARAS

2,1301

2,1398

23,8750

23,9750

Corona Danese

7,4592

7,4615

Corona Norvegese

7,9857

8,0049

SIAS SIAS-17 CV 2,625%

SCHIAPPARELLI SEAT PAGINE GIALLE

1 € = 1,5583 $

9,4462

9,4750

12,1520

12,1860

Dollaro Singapore

2,1333

2,1432

Fiorino Ungherese

231,9100

234,0300

11,2210

11,3370

3,2010

3,2114

Rand Sudafrica Zloty Polacco

SEAT PAGINE GIALLE R

SIEMENS SMURFIT SISA SNAI SNAM RETE GAS SNIA SNIA 3% CV 2010 SO PA F SOCIETE GENERALE SOCOTHERM

TITOLO GRUPPO COIN GUALA CLOSURES HERA I GRANDI VIAGGI I.M.A IFI PRIV IFIL IFIL RISP IGD IL SOLE 24 ORE IMM LOMBARDA IMMSI IMPREGILO IMPREGILO RP INDESIT COMPANY

NR CONTR 37

PREZZO UFF 3,09

VAR % P. UFF -1,47

PREZZO RIF 3,08

VAR % P. RIF -0,42

PREZZO ULT 3,09

TITOLO KAITECH

VAR % P. RIF +4,26

PREZZO ULT 0,32

TITOLO MUTUIONLINE

PREZZO UFF 3,96

VAR % P. UFF -0,25

PREZZO RIF 3,97

VAR % P. RIF -0,75

PREZZO ULT 3,97

SOGEFI SOL SOPAF 2012 CV3,875%

4,26

+0,07

4,26

+0,05

4,26

KME GROUP

25

0,81

+2,80

0,81

+0,61

0,81

NAVIGAZ MONTANARI

111

3,04

0,00

3,04

-0,13

3,04

SORIN

-0,90

2,21

+0,23

2,22

KME GROUP RSP

13

1,00

+0,20

1,01

+0,60

1,01

NEGRI BOSSI

286

0,48

-8,00

0,48

-4,23

0,49

STEFANEL

1,13

-0,70

1,13

-1,05

1,13

L’OREAL

0

67,10

0,00

67,10

0,00

0,00

NICE

21

2,58

+1,02

2,54

+0,08

2,53

STEFANEL RISP NC

45

14,42

-1,41

14,34

-2,13

14,27

LA DORIA

744

13,10

+0,25

13,01

+0,77

13,01

LANDI RENZO

1.014

4,32

-1,10

4,25

-2,12

4,24

LAVORWASH

23

3,60

+0,03

3,56

-0,61

3,55

LOTTOMATICA

250

2,11

+1,98

2,13

+2,71

2,13

LUXOTTICA GROUP

56

3,61

+2,27

3,62

+0,95

3,60

LVMH

31

MAFFEI SPA

10

1,40

-1,54

1,40

-3,38

1,45

NOKIA CORPORATION

10

17,59

+1,11

17,58

+1,27

17,58

3,88

-3,05

3,89

-1,50

3,88

OLIDATA

27

0,65

-0,06

0,65

+1,19

0,67

TAS

1

1,68

0,00

1,68

0,00

1,68

OMNIA NETWORK

56

0,99

+0,86

0,97

+1,33

0,98

TELECOM IT MEDIA R

1.662

20,56

+0,19

20,40

-0,29

20,42

8

3,34

-1,91

3,32

-0,27

3,32

TELECOM IT-10 CV1,5% TELECOM ITALIA

PANARIAGROUP

4.660

15,49

-0,98

15,29

-4,61

15,31

0

70,25

0,00

70,25

0,00

0,00

PERMASTEELISA

1

2,48

0,17

-0,42

0,17

-0,30

0,17

2,48

PHILIPS

0,73

+2,20

0,73

+0,75

0,73

MAIRE TECNIMONT

786

3,71

-5,72

3,65

-6,46

3,65

PIAGGIO

3,14

-1,35

3,08

-2,68

3,07

MANAGEMENT E C

20

0,70

-0,59

0,70

-0,71

0,00

PININFARINA SPA

0

9,25

0,00

9,25

0,00

0,00

MARAZZI GROUP

617

6,38

-2,54

6,31

-3,90

6,32

MARCOLIN

6,61

0,00

6,61

0,00

0,00

20,95

0,00

20,95

0,00

0,00

MARR

0,56

-0,68

0,56

+0,05

0,56

MEDIACONTECH

MARIELLA BURANI F.G

0,00

2,48

0,00

PARMALAT

62

1

15,80

-1,22

15,50

-3,49

15,36

411

13,45

+1,86

13,29

+0,25

13,29

104

5,62

+0,32

5,68

+1,59

5,69

POLIGRAF. S. F

7

14,35

+0,53

14,38

+1,63

14,38

6

4,43

+0,59

4,38

-0,93

4,38

POLIGRAFICI EDIT

2

0,49

-0,55

0,51

+1,02

0,51

24

1,17

+0,77

1,15

-0,86

1,15

0

70,42

0,00

70,52

0,00

0,00

214

1,35

-1,24

1,35

-1,68

1,35

1,42

+0,14

1,43

+0,64

PIRELLI&C REAL E

3.781

4,55

-0,50

4,55

-0,11

4,54

POLTRONA FRAU

9,23

-0,96

9,16

-0,98

9,15

PPR

6.730

3,63

-0,17

3,61

-0,82

3,61

MEDIOLANUM

952

2,71

-0,07

2,70

+0,07

2,70

PREMAFIN FIN HP

322

3,37

-0,56

3,35

-0,65

3,36

MEDITERRANEA ACQUE

23

3,34

-0,48

3,38

+0,51

3,32

INVEST E SVILUPPO

8

0,12

+1,79

0,12

+0,33

0,12

MELIORBANCA

28

3,17

+0,67

3,16

+0,19

3,16

PRIMA INDUSTRIE

INVEST SVILUPPO MED

0

1,00

0,00

1,00

0,00

0,00

MID INDUSTRY CAPITAL

0

19,00

0,00

19,00

0,00

0,00

PRYSMIAN

IPI

0

3,48

0,00

3,49

0,00

0,00

MILANO ASS ORD

551

3,28

-0,49

3,27

+0,28

3,28

RATTI

IRCE

2

2,41

+0,12

2,41

-1,63

2,41

MILANO ASS RISP PORT

22

3,37

+0,60

3,39

+1,62

3,39

RCS MEDIAGROUP

IRIDE

365

1,67

-0,89

1,69

+0,60

1,67

MIRATO

14

7,68

-0,17

7,69

-0,06

7,68

RCS MEDIAGROUP RSP

ISAGRO

251

4,57

0,00

4,61

-0,37

MITTEL MOLMED MONDADORI EDIT

2.467

8,58

-1,99

8,37

-4,94

8,37

MONDO TV

2

PREMUDA

3,87

+0,70

3,87

-0,05

0,00

RDB

2

1,93

+1,26

1,93

+1,63

1,94

RECORDATI ORD

404

3,78

-1,20

3,79

+0,13

3,80

RENAULT

9

4,63

-0,56

4,70

+0,95

4,72

RENO DE MEDICI

ITALCEMENTI RISP

520

6,71

-0,74

6,62

-3,13

6,60

MONRIF

14

0,50

-1,39

0,51

+0,49

0,51

REPLY

ITALMOBILIARE

140

45,33

-0,24

45,07

-0,66

45,00

MONTEFIBRE

48

0,39

-1,60

0,40

-2,37

0,40

RETELIT

ITALMOBILIARE RNC

167

30,74

-0,77

31,54

+3,96

30,82

MONTEFIBRE R

12

0,40

-1,10

0,41

0,00

0,41

RICHARD-GINORI 1735

JUVENTUS FC

167

0,97

+0,47

0,98

+0,99

0,97

0

108,50

0,00

108,50

0,00

0,00

RISANAMENTO

MUNICH RE

6,04

1.721

3.359

0,45

1,33

+3,15

PIRELLI E C

MEDIOBANCA

4,63

-0,30

5,99

PIRELLI E C RISP POR

MEDIASET S.P.A

4,57

1,33

+1,66

1,62

5,63

-0,87

20,93

+0,90

6,05

0,00

0,00

+2,69

-1,69

1,34

0,00

0,00

0,45

20,93

20,93

60

-0,44

+0,66

4,62

-1,64

1 393

1,60

5,62

-2,38

13,85

7,49

0,92

+4,08

1,69

+1,04

0,00

0,00

0,45

+2,67

13,92

-0,19

+0,43

4,67

1,69

-0,03

1,61

5,63

39

+3,17

13,91

7,29

0,87

86

1,69

61

0

0

IT WAY

3.692

12

214

IT HOLDING

STMICROELECTRONICS

396

1.082

0

ITALCEMENTI

NR CONTR 2

2,21

0

INTESA SANPAOLO RSP

PREZZO RIF 0,32

5

INTEK

INTESA SANPAOLO

VAR % P. UFF +6,60

68

ING GROEP

INTERPUMP GROUP

PREZZO UFF 0,33

637

INDESIT COMPANY RNC

INTEK R

NR CONTR 129

1.051

0,40

-0,33

0,39

-1,34

0,39

29

0,38

+0,32

0,38

-0,03

0,38

22

1,42

277

17,62

-0,98

17,53

-0,22

17,50

1.864

15,43

-1,36

15,16

-1,43

15,18

TELECOM ITALIA MEDIA TELECOM ITALIA R TELEFONICA

13,09

618

0,97

-1,55

0,96

-0,59

0,96

6.227

23,83

-2,10

23,41

-3,10

23,37

0

29,48

0,00

29,48

0,00

0,00

4

45,46

-0,35

45,38

-0,15

45,38

3

37,26

+0,16

37,26

+0,22

37,26

1.092

3,11

-0,86

3,06

-1,86

3,06

0

10,28

0,00

10,43

0,00

0,00

19

7,03

-2,10

7,00

-2,56

7,13

117

0,05

+3,32

0,05

+1,30

0,05

1.377

0,08

+3,84

0,08

+3,41

41

0,08

-0,37

0,08

+2,49

0,08

242

7,15

-0,25

7,13

-0,81

7,10

0,08

3

86,15

-0,53

86,00

-1,12

86,00

16

76,44

-2,00

76,82

-1,37

76,82

0

2,20

0,00

2,20

0,00

170

3,60

+0,28

3,53

-1,73

3,52

2.069

4,20

+0,05

4,21

+1,32

4,20

24

0,40

+0,10

0,40

+0,75

0,40

0

91,05

0,00

91,05

0,00

0,00

0,00

25

0,39

-0,98

0,40

-1,89

0,40

8

59,30

-1,03

59,28

-0,97

59,28

77

3,99

-2,25

3,95

-2,71

3,90

174

2,40

-0,04

2,41

-0,54

17

4,13

-1,64

4,13

-1,93

4,18

0

87,90

0,00

87,90

0,00

0,00

243

2,40

0,74

-2,43

0,73

-2,70

82

0,36

-2,64

0,36

-1,00

0,36

0

3,82

0,00

3,82

0,00

0,00

3.226

7,20

+0,26

7,18

+1,13

7,17

2

0,73

17,80

-4,67

17,72

-5,09

6

0,09

+2,22

0,09

+2,22

0,00

15

110,82

-0,04

110,55

-0,36

110,55

8.593

1,11

-2,71

1,11

-1,95

1,10

236

0,10

+1,46

0,10

+3,08

0,10

2.745

0,83

-2,96

0,83

-2,21

17,72

0,83

5

16,48

-0,18

16,48

-0,18

16,48

TENARIS

4.350

19,04

-0,35

18,58

-1,95

18,59

TERNA

1.913

TISCALI

1.215

1,55

-0,51

1,54

-1,16

1,54

679

36,44

-0,68

36,35

-0,66

36,42

TOD’S TOTAL

2,62

-1,36

2,60

-0,65

2,60

14

48,98

+0,06

48,69

-0,18

48,17

TREVI FIN IND

852

14,39

-3,32

14,61

-1,34

14,59

TREVISAN COMETAL

165

1,54

+0,13

1,54

+0,26

TXT E-SOLUTIONS UBI BANCA UNI LAND UNICREDIT UNICREDIT RSP UNILEVER

11

0,38

-1,95

0,38

-0,26

0,00

280

1,46

+0,69

1,46

+0,34

1,46

UNIPOL PRIV

7

1,19

-1,24

1,21

+0,33

1,21

VIAGGI DEL VENTAGLIO

7

PREZZO ULT 0,00

17,10

168,7000

Dollaro HongKong

VAR % P. RIF 0,00

5

167,4000

Corona Svedese

PREZZO RIF 76,84

62

1,5629

Corona Ceca

VAR % P. UFF 0,00

16

MAX

Dollaro Neozelandese

PREZZO UFF 76,84

SADI SERVIZI INDUSTR

1,5556

Yen Giapponese

NR CONTR 0

SABAF MIN Dollaro US

Milano (-1,58%), Mediobanca (-0,98%) e Intesa SanPaolo (-0,82%). In controtendenza solo Monte dei Paschi di Siena, che ha concluso la seduta in crescita dello 0,92%. Speculazione di Borsa su Telecom Italia il cui titolo ha chiuso in calo dell’1,95% a 1,10 euro. Nelle telecomunicazioni in ribasso anche Tiscali (-1,16% a 1,53 euro) e Fastweb, che ha ceduto lo 0,60%. Segni negativi per altri ’big’ del listino milanese (Fiat -1,60%, Eni -1,08%, Generali -0,81%), ma la giornata è stata brutta soprattutto per Bulgari (-8,34% finale) e Luxottica (-4,61%).

sola. La differenza è ancora più evidente in Spagna e Germania, dove chi ha almeno tre numeri telefonici diversi spende rispettivamente il 79% e l’81% in più. Intanto, consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti, e l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni lavorano a un protocollo d’intesa per la trasparenza nell offerte.

UNIPOL

2,90

+1,05

2,95

+2,22

2,95

VIANINI INDUSTRIA

231

4,82

+0,56

4,82

+0,88

4,80

VIANINI LAVORI

1

51,96

-2,35

51,96

-2,37

51,96

41

0,27

-0,34

0,26

-2,69

0,27

VITTORIA ASS VITTORIA-16 CV FIX/F

16

20,30

-1,41

20,38

-0,54

20,34

284

0,48

-2,64

0,47

-2,46

0,48

ZIGNAGO VETRO

0

0,40

0,00

0,41

0,00

0,00

631

1,36

+3,42

1,37

+3,47

1,38

VIVENDI

1,56

17

7,96

-1,15

7,87

-1,93

7,87

2.827

15,25

-0,18

15,26

0,00

15,19

124

1,33

+0,91

1,30

-1,44

1,30

10.999

3,74

-2,17

16

4,06

-1,98

4,07

-1,88

4,14

1

17,42

+0,33

17,42

-0,11

17,42

1.278

3,76

-2,21

3,72

1,67

+0,12

1,67

-0,06

757

1,31

+1,63

1,31

+1,47

1,31

34

0,41

-1,41

0,41

-1,07

0,41

4

1,67

2,81

+0,14

2,80

-0,36

2

9,65

+1,25

9,65

+1,69

9,65

46

10,71

+0,98

10,80

+1,41

10,82

2,80

0

279,00

0,00

279,00

0,00

0,00

0

26,99

0,00

26,99

0,00

0,00

39

4,56

+0,75

4,60

-0,13

4,60

ZUCCHI SPA

1

2,47

-1,79

2,47

-0,76

0,00

ZUCCHI SPA RISP NC

1

3,26

+0,22

3,26

-0,85

0,00


Associazione di giornalisti “Ionici” progetto culturale

“Consuma e Spendi Calabrese” organizza in collaborazione con Coser Calabria e Insideart con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Soverato e della Regione Calabria - Assessorato Agricoltura e Foreste E CON IL PATROCINIO DI

CON LA PARTECIPAZIONE DI

CAMERA DI COMMERCIO DI CATANZARO COLDIRETTI CALABRIA

Jonici Food Fest Prima Edizione - Agosto 2008 Storia, Cultura, Tradizioni, Qualità della Vita Mostra-Mercato di Prodotti Tipici e Artigianali Calabresi Lungomare di SOVERATO - 4,5,6 Agosto 2008

Consumare e Spendere Calabrese è giusto, fa bene, è bello!

Lunedì 4 Agosto Lungomare, ore 22.30

Concerto dei

PHALEG Martedì 5 Agosto Lungomare, ore 22.30

Concerto dei

QUARTAUMENTATA ingresso gratuito

Per informazioni scrivere all’indirizzo e-mail: info@consumaespendicalabrese.it O contattare il numero telefonico 333.8694259


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 13

CALABRIA CONSUMA E SPENDI

Grande partecipazione all’evento promosso ed organizzato dall’Associazione di giornalisti Ionici

Jonici Food Fest è già un successo CALABRESE

Ieri l’inaugurazione. Oggi la premiazione dei Cavalieri dell’Ordine Jonico

SOVERATO — Il taglio del nastro e la

benedizione dell’arcivescovo metropolita di Catanzaro, mons. Antonio Ciliberti, hanno inaugurato ieri sera la grande mostra mercato Jonici Food Fest. L’evento, promosso dall’associazione di giornalisti “Ionici”, nell’ambito del progetto culturale “Consuma e spendi calabrese”, ha registrato la partecipazione numerosa delle aziende del settore agroalimentare ed artigianale della nostra regione. Quasi cento stand sul lungomare di Soverato. Una testimonianza diretta ed efficace del successo dell’iniziativa. Parole di plauso sono state espresse dalle autorità presenti, dalla cittadinanza, dai turisti e dai tanti curiosi che sono arrivati da ogni dove per visitare la fiera e approfittare delle degustazioni gratuite offerte dagli espositori. Intorno alle 23, una apprezzata esibizione musicale dei Phaleg ha allietato la splendida notte jonica. Oggi e domani Jonici Food Fest prosegue con un ricco programma. Ancora stand, ancora degustazioi e ancora musica, con il concerto dei Quartaumentata in programma stasera alle 22.30. Ma oggi sarà anche il giorno dei Cavalieri dell’Ordine Jonico. E’ il premio che sarà assegnato a Soverato nel corso della prima edizione di “Jonici Food Fest”, la mostra mercato di prodotti tipici e artigianali calabresi realizzata nell’ambito del grande progetto culturale “Consuma e spendi calabrese”. Tre giorni in cui esibire con forza l’orgoglio dei Calabresi impegnati nel recupero della propria identità territoriale. I paladini di questi alti valori ideali, difensori di quel comune sentire, di quel luogo dell’anima che si definisce “Ionico”, saranno insigniti del titolo di Cavalieri dell’Ordine Jonico e riceveranno in dono uno

Il plauso di Andrea Poerio «L’agricoltura è ricchezza»

L’inaugurazione della mostra mercato Jonici Food Fest

splendido bassorilievo in argento realizzato dal famosissimo maestro orafo crotonese Michele Affidato. Il premio sarà assegnato: al prof. Nicodemo Librandi, delle omonime cantine di Cirò Marina, per aver condotto un’imponente operazione di recupero dei vitigni autoctoni calabresi a rischio di estinzione (da cui sono nati anche importanti vini), organizzando in collaborazione con Università, pubbliche amministrazioni e centri scientifici, una approfondita ricerca che ha già dato vita a convegni di risonanza mondiale; a Daniele Rossi, della “Guglielmo Caffé”, anche in memoria del grande e indimenticato capostipite Guglielmo Papaleo, sul cui solco il giovane imprenditore nominato “Cavaliere” sta conducendo brillantemente le redini aziendali; a Pietro Molinaro, presidente regionale della Coldiretti, organizzazione fortemente radicata in Calabria, protagonista di battaglie decisive per l’affermazione delle tipicità e della qua-

lità dei prodotti locali contro l’omologazione e la standardizzazione del gusto; a Gianvito Casadonte, direttore artistico del Magna Graecia Film Festival, creatore di una kermesse del Cinema dedicata alle Opere Prime che si è affermata su scala nazionale grazie all’ingegno e al coraggio di un giovane che ha saputo estrarre il meglio dalla cultura e dalle tradizioni classiche dell’antico Golfo di Squillace, reinterpretandolo con enorme successo in chiave moderna; a Domenico Scalise, pioniere dell’internazionalizzazione, che con le sue “Delizie di Calabria” ha saputo conquistare l’apprezzamento dei mercati esteri, diffondendo nel mondo i sapori e gli odori delle spezie, degli ortaggi e delle erbe aromatiche bruzie. Un esempio vivo e concreto del forte messaggio culturale che l’Associazione di giornalisti “Ionici”, con il suo portavoce Massimo Tigani Sava, sta divulgando da mesi attraverso una fitta gamma di attività.

A Soverato anche uno spazio dedicato alla tematica del carovita per capire come combattere il rincaro dei prezzi

I consigli della Casa del Consumatore SOVERATO — La Casa del Consu-

matore/Calabria partecipa oggi con un proprio stand a Jonici Food Fest. «Verrà affrontata dalla Casa del Consumatore/Calabria - è scritto in una nota dell’associazione - la tematica del carovita e di come combattere il rincaro dei prezzi dei principali beni di consumo primario, attraverso la costituzione dei “Gruppi d’Acquisto”. I “Gruppi d’Acquisto” sono costituiti - ha dichiarato la dott. ssa Alessandra Coppolino, consulente e coordinatrice del progetto della Casa del Consumatore - da un insieme di persone o famiglie che decidono di unirsi al fine di acquistare prodotti di genere alimentare e non solo all’ingrosso, direttamente dai produttori locali. Ciò compor-

ta un indubbio risparmio per i consumatori in quanto, saltando i passaggi intermedi, si riduce il traffico per il trasporto delle merci e di conseguenza l’inquinamento, il consumo di energia ma soprattutto, in termini economici, diminuisce del 30% il prezzo di acquisto dei prodotti. Uno dei sistemi per combattere il carovita è il prodotto alla “Spina”, costituito da un dispenser, con all’interno il prodotto di qualità che potrà essere acquistato di volta in volta e nelle quantità desiderate dal consumatore, utilizzando sempre lo stesso flacone, presso le aziende che aderiranno all’iniziativa. In tal modo il consumatore acquista il contenitore con il prodotto solo la prima volta, e ciò contribuirà al conteni-

mento della produzione degli scarti di plastica e degli imballaggi. L’iniziativa, nata e diffusasi nel nord-Europa, sta prendendo piede anche in Italia, avendo come obiettivi a vantaggio dei consumatori, il risparmio e la minore produzione di rifiuti (flaconi di plastica, contenitori in genere). Per sperimentare e far conoscere i Gruppi d’Acquisto, saranno presenti all’interno dello stand le aziende calabresi che hanno aderito al progetto dei “Gruppi d’Acquisto”». Saranno presenti presso lo stand i consulenti della Casa del Consumatore/Calabria, avv. Emilio Severini, dott. ssa Alessandra Coppolino, avv. Serenella Galeno e dott. Pietro Bilotta, per dare utili consigli sulla tutela dei diritti dei consumatori.

CATANZARO — Riceviamo e pubblichiamo. «Il settore agroalimentare è una grande risorsa per la nostra regione, con un rilievo economico, ambientale, sociale e culturale. Il settore agricolo che ne è fondamento, è un sunto di valori imprenditoriali, paesaggistici e naturali, che permea di sé l'integrità e la qualità del nostro territorio. Da calabrese e da imprenditore nel settore zootecnico da tre generazioni, provo enorme compiacimento, per la manifestazione organizzata a Soverato dal 4 al 6 agosto, dall’associazione “Jonici” per valorizzare e sostenere il grande patrimonio agroalimentare calabrese. Consumatori sempre più attenti a quello che mangiano, al prodotto fresco e garantito, con la piena rintracciabilità. E' essenziale una piena concertazione, efficace sul piano agricolo Regionale, al fine di tutelare le imprese agricole locali, e i consumatori. La Calabria è forte di antiche tradizione, dal salame al pecorino, dalle verdure eccellenti alle clementine, dal bergamotto alle arance, all'olio d'olivo, alla carne di manzo podolico al suino dop: sono tutti prodotti della nostra regione, coltivati in un sistema ecocompatibile. Nel loro ambito è possibile individuare un potenziale creativo di mercati di preferenza per l'approvvigionamento, di materie prime di qualità. In particolare, garanzie di qualità sulle produzioni agricole sono essenziali per l'Italia, il paese più ricco la mondo di produzioni con una forte identità qualitativa, territoriale, e naturale. Il settore agroalimentare calabrese è una grande risorsa, e il Presidente di Coldiretti ha ragione a dire che solo attraverso una piena collaborazione tra consumatori e imprenditori, si può accorciare la filiera, tagliare le intermediazioni, e praticare prezzi più accettabili. La regionalizzazione delle produzioni e del consumo di una parte significativa di alimenti all'interno dell'Italia, è collegata allo sviluppo di un tessuto di imprese agricole medio e grande, e va costruita ora. Tali obbiettivi vanno condivisi tra Governo, Regione e i soggetti rappresentativi degli interessi economici sociali. Obbiettivi perseguibili solo attraverso una visione organica, prospettica, condivisa su cui misurare le energie politicoamministrative, le risorse, la rimodulazione organizzativa. Servono decisioni operative: generali

Oggi e domani un noto locale soveratese interpreterà la filosofia di Consuma e spendi calabrese

Speciale menu alla Taverna del Bizzarro SOVERATO — Il menu di “Consuma e

Spendi Calabrese” alla Taverna del Bizzarro. Nel prestigioso locale di Nico Fratto sito in via Cafone, di fronte il teatro del Grillo, sarà possibile degustare oggi e domani squisite specialità tipiche del nostro territorio con il tema dei briganti “Una scoppiettata di gusto”. Le due serate sono organizzate dallo staff della Taverna del Bizzarro e dall’Associazione Jonici protagonista in questi giorni sul lungomare di Soverato con la grande mostra-mercato Jo-

nici Food Fest. Ecco il menù di Consuma e Spendi Calabrese: Antipasto del Bizzarro: Salumi di suno nero di calabria, Pecorino stagionato di Calabria, Sott’oli di Calabria, Frittelle di fiori di zucca di Calabria e Alici al pomodoro fresco calabresi. Primi Piatti: Cavatelli ai ceci, pesce Spada e finocchietto selvatico. Secondi Piatti Fritto misto del Golfo, Baccalà in umido. Contorno Insalata Mista. Il costo del menu di Consuma e Spendi Calabrese è di soli 25,00 euro. Per prenotare e partecipa-

re ad una delle due serate di degustazione è possibile telefonare al 333 9477711. La Taverna del Brigante è un posto suggestivo dove la gastronomia riscopre la storia e tornano di attualità le affascinanti avventure dei briganti di Calabria. Il Bizzarro da cui deriva il nome della trattoria era proprio un brigante calabrese famoso per la sua audacia e la sua crudeltà, ma anche per i suoi amori, il suo appetito gagliardo della buona tavola... Info e prenotazioni 0967.528305 e 333. 9477711.

Il titolare della Taverna del Bizzarro

Andrea Poerio

e specifiche di settore. Servono combinazioni dinamiche e flessibili, costantemente verificate, di azioni per rafforzare la competitività delle imprese e dei sistemi produttivi, governare le dinamiche della produzione, tessere assieme le relazioni di filiera, ridurre le disfunzioni che dilatano la forbice tra prezzi e costi, costruire basi negoziali forti per più avanzate relazioni con la grande distribuzione organizzata, coordinare tutte le dimensioni della qualità, dalla ricerca, alla formazione, al prodotto, al processo, alla logistica, alla comunicazione. Le esperienze passate di tavoli verdi e agroalimentari servono a migliorare le relazioni tra Governo, Regione e parti sociali. Solo attraverso un sistema di relazioni flessibili e cooperativo si garantisce la piena rinascita delle produzioni agroalimentari calabresi. Il processo di integrazione delle funzioni istituzionali deve trovare espressione in nuovo modo di operare nella pubblica amministrazione, con meno vincoli e meno burocrazia. Quello che abbiamo davanti è il passaggio più impegnativo della storia moderna dell'agricoltura entrata in una dimensione competitiva europea che determina una riduzione della redditività e delle produzioni e dei margini operativi delle imprese, agricole e di trasformazione. In sintesi, è una agricoltura nella quale crescono rischi e spazi di libertà d'impresa, nella quale convivono strategie differenti sui fattori chiave di una politica di sviluppo regionale». Andrea Poerio Assindustria Catanzaro Consigliere gruppo Agroalimentare Catanzaro


Pag. 14

CALABRIA il Domani

www.ildomanionline.it

UOVA DEL DRAGO

Martedì 5 Agosto 2008

Le Squadre mobili di Catanzaro, Vibo e Genova hanno preso Domenico Bonavota e Antonio Patania di Sant’Onofrio

Catturati gli ultimi due latitanti Finiti in manette sul litorale ligure mentre entravano in auto dopo essere stati al mare Al tavolo della conferenza stampa, da sinistra: Carmelo Pronestì, sostituto commissario della Mobile di Vibo, Maurizio Lento, capo della Squadra mobile di Vibo, Mario Spagnuolo, procuratore aggiunto della Dda di Catanzaro, Francesco Rattà, dirigente della Mobile di Catanzaro, Saverio Mercurio responsabile della Sezione criminalità organizzata della mobile del capoluogo di regione

CATANZARO — Con la cattura dei

due latitanti Domenico Bonavota e Antonio Patanìa il cerchio attorno ai presunti affiliati alla cosca dei Bonavota, di Sant’Onofrio (VV), si è chiuso. Perché «la Dda di Catanzaro ha il brutto vizio di portare a termine le indagini» ha detto ironico il procuratore aggiunto Mario Spagnuolo, ieri all’incontro per spiegare l’operazione, tanto per ricordare che l’Antimafia di Catanzaro (che si occupa di tutte le province calabresi tranne quella di Reggio Calabria) “brilla” a livello nazionale per i risultati conseguiti. Anche e soprattutto, è stato rimarcato ieri nel corso della conferenza stampa - cui erano presenti anche i due dirigenti delle Squadra mobili di Catanzaro e Vibo Valentia, rispettivamente Francesco Rattà e Maurizio Lento, il responsabile della sezione criminalità organizzata della Mobile del capoluogo di regione, Saverio Mercurio, il sostituto commissario della Mobile di Vibo Carmelo Pronestì - grazie a caparbietà e collaborazione fra sedi investigative. Elementi, questi che hanno assicurato il buon esito dell’operazione conclusasi domenica sera con l’arresto dei due uomini, ritenuti elementi di spicco dei Bonavota e ricercati dallo scorso novembre, quando sfuggirono al blitz denominato in codice “Uova del drago”, scattato per l’esecuzione di una serie di provvedimenti di fermo che decapitarono la cosca vibonese. L’operazione, che segue a stretto giro quella del 23 luglio quando è finito in manette Francesco Fortuna - il terzo latitante rimasto in circolazione dopo Uova del drago -, è stata condotta infatti dagli uomini delle Squadra mobili di Genova, Catanzaro e Vibo, con la collaborazione del Servizio Centrale operativo e della Sezione scientifica della Polizia di Roma. Bonavota, 29 anni, di Sant’Onofrio, e Patania, 23 anni, di Cinquefrondi (RC) ma residente pure nel centro vibonese, è stato spiegato ieri, se ne stavano tranquillamente al mare, nella località di Genova Voltri, quando i poliziotti gli sono piombati addosso, sorprendandoli in tenuta da bagno mentre stavano per salire su una Citroen C3 per rientrare a casa. Gli arrestati, che non erano armati e non hanno opposto alcuna resistenza, andavano in giro con documenti perfettamente falsificati e si erano tranquillamente inseriti, da qualche tempo, nella realtà di Genova, dove ora sono in corso le indagini per verificare le responsabilità e le complicità che ne hanno permesso la latitanza. Ai due uomini nel provvedimento che ne ha consentito la cattu-

Domenico Bonavota

Antonio Patania

Uno dei documenti perfettamente falsificati sequestrati dalla Polizia

ra, firmato dal sostituto procuratore antimafia Marisa Manzini - con successiva ordinanza cautelare emessa nel corso dei mesi scorsi dal giudice distrettuale per le indagini preliminari Tiziana Macrì -, sono contestati l’associazione a delinquere di stampo mafioso e reati connessi - nell’ambito dell’inchiesta compaiono complessivamente estorsioni, danneggiamenti, traffico di droga ed usura -. Domenico Bonavota in particolare - ritenuto il capo della cosca prima guidata dal padre Vincenzo è poi accusato anche dell’omicidio di Raffaele Cracolici, ammazzato il 4 maggio 2004 a Pizzo, in concorso con Vincenzino Fruci, Francesco Michienzi, Andrea Mantella e Francesco Scrugli, già finiti dentro con l’operazione di fine ottobre 2007. L’assoluta pericolosità dell’organizzazione criminale, è stato evidenziato ieri, risulta testimoniato, da ultimo, dalla quantità di armi trovate nella disponibilità di Fortuna, sorpreso in una villetta di Vibo Valentia in compagnia della figlia del sottosegretario della Giunta regionale della Calabria, Ottavio Bruni, de-

nunciata per favoreggiamento - cosa che ha comportato le dimissioni del padre dell’incarico -. Ma il “calibro” del clan dei Bonavota era stato illustrato già alla conferenza stampa di Uova del drago, quando venne descritto come «una cosca in continua espansione che, grazie al basso profilo tenuto negli ultimi anni, era riuscita a stringere forti alleanze con le consorterie limitrofe, dagli Anello di Filadelfia, ai Lo Bianco di Vibo fino ai potentissimi Mancuso di Limbadi, ponendosi con queste storiche consorterie su un piano di parità». «I Bonavota avevano diretto la loro azione soprattutto nel senso dell’espansione della propria influenza verso le aree industriali e commerciali di Vibo e Pizzo - fu aggiunto - dove si erano radicati da anni e dove il proprio dominio sul territorio era ormai incontrastato». Le ramificazioni sul territorio nazionale, poi, hanno consentito agli esponenti del clan il consolidamento di assai significativi interessi economici sia nella provincia di Vibo che a Roma e in Piemonte; attività commerciali milionarie, costituite e finanziate se-

condo gli investigatori con i proventi dei traffici illeciti e del racket delle estorsioni, perpetrate in Calabria ai danni degli imprenditori della regione. E, proprio come fece lo scorso 30 ottobre rispetto all’operazione condotta dall’Arma dei carabinieri, ieri il procuratore Spagnuolo ha sottolineato che anche in questo caso «si è trattato di una operazione di investigazione pura, che evidenzia l’altissima capacità tecnica della polizia e che oggi mette definitivamente alle strette una cosca particolarmente potente». Spagnuolo ha anche rimarcato come la Calabria sia «soltanto uno dei teatri per la scena criminale della ’ndrangheta, per questo è importante allargare i confini delle indagini e la collaborazione tra le varie realtà».

Ricostruita nell’inchiesta la “scalata” del giovane Bonavota, che risponde anche di omicidio

Ritenuto capo cosca a soli 29 anni CATANZARO — A soli 29 anni è già

considerato il capo della cosca che prima era guidata dal padre Vincenzo. È questo il profilo saliente di Domenico Bonavota, uno dei due latitanti arrestati a Genova dalla polizia dopo quasi un anno di latitanza. Non uno qualunque, ma un rampollo delle ’ndrine calabresi, capace di arrivare alla vetta dopo una carriera lampo costellata anche da un omicidio. Quello che gli inquirenti conte-

Il blitz del 30 ottobre Tre anni di indagini. Meno di un’ora per un blitz preparato nei minimi dettagli. Circa 150 militari dell’Arma entrati in azione all’unisono. Sei persone finite in manette nel cuore della notte. Un immobile sequestrato. Questi i numeri dell’implacabile operazione con cui i carabinieri la notte fra il 29 ed il 30 ottobre 2007, decapitarono la cosca dei Bonavota, colpendo le “Uova di drago”. Il nome in codice dell’attività, che deriva dalla letteratura celtica, fa infatti riferimento a una leggenda secondo la quale le uova di alcune creature fantastiche avevano la capacità di riprodursi autonomamente, e gli in-

stano a Bonavota, nell’ambito dell’inchiesta “Uova di drago”, insieme a un gruppo di fuoco composto da altre quattro persone. L’assassinio contestato a Bonavota è quello di Raffaele Cracolici, avvenuto il 4 maggio del 2004 a Pizzo, nel vibonese. L’uomo, secondo gli inquirenti, sarebbe stato ucciso a colpi di kalashnikov perché avrebbe tentato di espandere il suo potere nell’attività delle estorsioni. La cosca a cui il

29enne sarebbe a capo avrebbe allargato il suo potere oltre la zona del vibonese, al punto che, secondo le indagini portate avanti dalla Dda di Catanzaro, sarebbe riuscita a creare ramificazioni anche fuori dal territorio calabrese, a partire da Roma e Torino, mentre l’arresto dei due latitanti a Genova lascia immaginare scenari ancora più ampi e complessi, fatti soprattutto di ramificazioni, connivenze e sostegni.

vestigatori hanno voluto così rappresentare le presunte “nuove leve” del clan Bonavota che negli ultimi anni avevano assunto una crescente autonomia, arrivando anche ad eliminare chi si frapponeva tra loro e la realizzazione dei piani criminali. Pochi giorni dopo, la notte fra il 18 ed il 19 novembre, con il seguito dell’operazione, gli uomini della Benemerita notificarono l’ordinanza cautelare emessa dopo la convalida dei fermi ad otto persone in tutto. Degli undici destinatari del provvedimento restarono a piede libero solamente tre persone. Finché, le due distinte operazioni della Polizia di Stato del 23 luglio e del 4 agosto hanno assicurato alla giustizia gli ultimi tre latitanti. Olga Iembo


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 15

CALABRIA CATANZARO

Chiesto il rinvio a giudizio dopo l’inchiesta della Guardia di finanza nel settore delle acque pubbliche

Incarichi esterni, chiesto il processo Le cinque persone che compariranno dal gup sono tutti dirigenti e funzionari della Regione CATANZARO — Dopo l’avviso di conclusione delle indagini dello scorso aprile, è arrivata, ora, la richiesta di rinvio a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sugli incarichi assegnati a professionisti dal dipartimento Lavori pubblici e acque. Un’inchiesta in cui la Procura della Repubblica di Catanzaro evidenzia l’ennesimo presunto scempio che sarebbe stato perpetrato negli uffici della Regione Calabria - ed in particolare nel settore delle opere acquedottistiche -, connotato da intollerabili sprechi relativi a incarichi per consulenze “esterne” niente affatto urgenti, ma anzi inutili e talora fittizie, pagate a peso d’oro, e in alcuni casi per più volte, e in spregio delle regole. Falsità ideologica, abuso di ufficio e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Con queste accuse, contestate a vario titolo, il sostituto procuratore Luigi De Magistris, titolare del caso, ha chiesto di processare cinque persone, tutti dirigenti e funzionari della Regione Calabria. Una richiesta che porterà nell’aula del giudice dell’udienza preliminare di Catanzaro Tommaso Laporta, 56 anni, di Botricello, in qualità di responsabile del procedimento del dipartimento Lavori pubblici ed Acque della Regione per gli anni dal 2001 al 2004; Carmelo Salvino, 55, di Rogliano (Cosenza), dirigente di settore pro tempore dello stesso dipartimento; Giuseppe Tortorella, 64, di Villa San Giovanni, nel Reggino, quale dirigente di settore pro tempore della Ragioneria della Regione; Domenico Barrile, 64, di Patti (Messina), responsabile del procedimento del dipartimento Lavori pubblici e acque della Regione per l’anno 2000; Elisabetta Vivaldi, funzionario del settore Ragioneria. Nel corso delle lunghe indagini, i mi-

Presentata la richiesta di rinvio a giudizio per le cinque persone coinvolte nell’inchiesta condotta dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza, coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Catanzaro Luigi De Magistris, a destra

litari del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza hanno puntato, in particolare, la loro attenzione su disciplinari d’incarico, decreti di impegni di spesa e di liquidazione, relativi agli anni compresi fra il 2000 e il 2004, individuando, secondo l’accusa, alcuni atti retrodatati, frazionati o duplicati, oppure privi della necessaria firma del dirigente generale. Dalle risultanze investigative sarebbe dunque emerso che Laporta avrebbe retrodatato i disciplinari di incarico conferiti ai professionisti, i cui nomi sono stati allegati al provvedimento di richiesta di rinvio a giudizio, attestando falsi motivi di urgenza e di regolare attività. Gli incarichi, inoltre, sarebbero stati affidati con procedure illegittime, anche perché, secondo le tesi dell’accusa, sarebbero stati frazionati in modo da evitare le procedure di gara pubblica, utilizzando impegni di spesa generici ed evitando di individuare i creditori, esternalizzando incarichi non urgenti e consentendo, senza

che fosse svolta alcuna opera, liquidazioni di compensi come anticipazioni del 30% dell'importo indicato nel disciplinare, con un impegno di spesa per ben 10 miliardi di vecchie lire (5.164.569,00 euro). Fondi che il ministero dei Lavori pubblici aveva erogato alla Regione per il completamento delle opere acquedottistiche. Sempre secondo l’accusa, i disciplinari sarebbero poi stati vistati da Salvino, che avrebbe emesso i decreti di liquidazione in favore dei professionisti incaricati, sottoscrivendone più d’uno nei casi di doppi pagamenti riferiti alla stessa prestazione e alla stessa fattura, e senza verificare la regolarità delle opere svolte. Nel provvedimento di richiesta di rinvio a giudizio si evidenzia anche che Tortorella, nei cui confronti sono ipotizzati l’abuso d’ufficio e la truffa, avrebbe assunto impegni di spesa senza la firma del dirigente generale. Con lui compare pure Elisabetta Vivaldi, anch’essa accusata di abuso d’ufficio e truffa che, quale funzio-

COSENZA Un operaio dell’Afor e sua moglie beccati in flagranza dai carabinieri a Celico

Coltivazione di marijuana, arrestati coniugi COSENZA — Erano intenti a coltivare il proprio orticello di marijuana, distante 5-600 metri in linea d’aria dalla loro abitazione, innaffiandolo e raccogliendo le piante, ormai mature e pronte per poter essere immesse sul mercato della droga. Si tratta di una coppia di coniugi, arrestati da militari della stazione Carabinieri di Camigliatello Silano (Cs) unitamente ad alcuni loro colleghi dello squadrone eliportato “Cacciatori” di Vibo Valentia. Il fatto è avvenuto ieri mattina in localita’ Muzzo di Celico (Cs), durante un servizio finalizzato al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti. Si tratta di Francesco Alessio, 46 anni, operaio del-

Sequestrate 44 piante di altezza variabile tra 130 e 200 centimentri, per un peso di ben 20 chilogrammi l’Afor e della moglie Maria Sposato, 45, casalinga, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Sono accusati di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti. Secondo quanto riferito dai mili-

tari dell’arma, i coniugi, da tempo sono osservazione, sono stati trovati in flagranza di reato mentre raccoglievano tranquillamente alcune foglie di marijuana dalla loro piantagione, coltivata con cura su un terreno di proprietà demaniale. Il successivo sopralluogo dei militari ha permesso di rinvenire e porre sotto sequestro 44 piante di marijuana, di altezza variabile tra 130 e 200 centimentri, del peso complessivo di ben 20 chilogrammi. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati portati in carcere: l’uomo nella casa circondariale di via Popilia a Cosenza, la donna alla casa circondariale di Castrovillari (Cs).

nario dello stesso settore, avrebbe permesso, senza le obbligatorie autorizzazioni del direttore generale di Ragioneria, l’assunzione dell’impegno “generico” di 10 miliardi di lire (atto n° 7539/2000), istruendo oltretutto le pratiche relative ai doppi pagamenti. Un ruolo molto simile a quello svolto da Barrile, a cui è contestata solo la truffa rispetto alle procedure espropriative, con incarichi che sarebbero stati affidati a più professionisti, pur essendo peraltro già compresi nei capitolati speciali d’appalto e posti a carico delle ditte aggiudicatarie. Il responsabile del procedimento avrebbe emesso i decreti per la liquidazione delle prestazioni, frazionando gli impegni di spesa a fonte di un’unica obbligazione, e in alcuni casi facendoli gravare su vari capitoli di bilancio, così in pratica affidando lo stesso giorno, a persone diverse, consulenze relative al medesimo progetto di completamento di procedure espropriative. Accuse dettagliate e complesse che, molto in sintesi, parlano di consulenze inutili

guenze per i rispettivi conducenti, ma la circolazione è stata deviata su un solo senso di marcia, provocando diversi chilometri di coda soprattutto in direzione nord. I disagi sono proseguiti per oltre un’ora, per consentire i rilievi del caso e la rimozione dei mezzi. (Agi)

VIBO VALENTIA — Due giovani, C.

G. di 24 anni e N. C. di 22, disoccupati, sono stati denunciati dai carabinieri per il furto di una bicicletta. Il fatto è avvenuto a Tropea, cittadina turistica sulla costa vibonese, durante la scorsa notte, dove i due, arrivati da Vibo Valentia in cerca di svago, aveva pensato, secondo l’accusa, di rubare la bici di un turista francese che si trovava parcheggiata nell’area del ristorante del Porto della cit-

Olga Iembo

Lamezia, funerali all’alba ieri per Bruno Cittadino LAMEZIA TERME — Si sono svolti ie-

ri mattina, all’alba, a Lamezia Terme, in forma privata su disposizione del Questore i Catanzaro, per motivi di ordine pubblico e sicurezza, i funerali di Bruno Cittadino, 37 anni, imparentato con i Gualtieri, ucciso in un agguato mafioso nel pomeriggio del 31 luglio scorso. I funerali si sono svolti sotto il controllo delle forze dell’ordine. Per la vigilanza sono stati impegnati venti uomini tra agenti di Polizia, Carabinieri e militari della Guardia di Finanza. Cittadino, che era genero del boss Nicola Gualtieri, è stato ucciso con otto colpi di pistola il 31 luglio scorso, poco dopo le 18.30, nel centro della città, in via Duca D’Aosta, con diversi colpi di pistola che l’hanno raggiunto al-

Auto contro camion sulla 106 Rubano bici a un turista francese traffico in tilt nel Catanzarese denunciati due giovani a Tropea CATANZARO — Un incidente stradale che ha coinvolto ieri mattina, poco prima delle 9, un camion Isuzu e una Fiat 600, sulla statale 106 ionica, nel territorio di Simeri Crichi, ha creato notevoli disagi alla circolazione stradale nel catanzarese. In particolare, nell’impatto tra i due mezzi non ci sono state conse-

e dispendiose, remunerate con somme del cui esborso si sarebbero volute confondere le tracce nel labirinto di procedure burocratiche ricostruite, però, passo dopo passo dagli investigatori. Accuse che, tuttavia, restano ipotesi, fino a che non sarà il gup a pronunciarsi per la loro fondatezza o meno, stabilendo se e chi dovrà finire alla sbarra. La pronuncia arriverà solo al termine dell’udienza preliminare (nel corso della quale potrà eventualmente anche giungere la richiesta di accedere a riti alternativi), dove si confronteranno accusa e difesa (gli avvocati impegnati sono Nunzio Raimondi, Angelo Pugliese, Franco Sammarco, Annamaria Tripepi, Giancarlo Pittelli, Enrico Brogneri), e dove potranno essere presenti - se decideranno di costituirsi parte civile - anche la Regione Calabria ed il ministero delle Infrastrutture, identificati nel procedimento come parti offese.

tadina tirrenica. Qualcuno, avendoli notati, ha avvisato i carabinieri della locale Compagnia che, arrivati subito sul posto, hanno iniziato le ricerche dei due ladri che, individuati, hanno confessato dove avevano nascosto la refurtiva. La bici era infatti stata caricata sulla loro auto, una Lancia Y, in attesa di essere trasportata altrove. Il mezzo rubato, del valore di oltre 500 euro, è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

I funerali del genero del boss Nicola Gualtieri si sono svolti sotto il controllo delle forze dell’ordine la testa e nella parte destra del corpo. Contro la vittima sono stati esplosi ben 14 colpi di pistola calibro 9x21 sparati da una distanza ravvicinata, otto dei quali l’hanno colpito mortalmente.

Servizio a cura della Mediatag settore pubblicità legale

ENTI PUBBLICI E ISTITUZIONI Gli annunci sono presenti sul portale telematico www.aste.eugenius.it

1x2 A S P R C in PD F già in F TP


16 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA Dopo numerose segnalazioni giunte da ogni parte d’Italia i carabinieri hanno stretto il cerchio su un gruppo di ex dipendenti delle Poste a Nicotera

Truffe su internet, tre denunciati Le vittime si aggiudicavano le aste online ma dopo aver pagato non ricevevano la merce VIBO VALENTIA — Tre persone, L.

ma della stazione di Nicotera erano partite a metà del 2007 e con le prime denunce, vevano portavano ad un ristretto numero di carte di credito ricaricabili intestate a persone residenti tra la stessa Nicotera e Limbadi. Una volta ricaricate le carte, il corrispettivo veniva subito prelevato dai denunciati per poi far perdere le tracce della carta stessa e ne veniva utilizzata una nuova sempre intestata ad un ignaro cittadino. Individuati gli uffici postali presso i quali venivano effettuati i movimenti con le carte usate per la truffa, gli investigatori sono risaliti ai reali utilizzatori che sono risultati appunto tre ex dipendenti delle poste e che

F., C. P. e G. S. rispettivamente di 62, 56 e 60 anni, ex dipendenti delle Poste, sono state denunciate dai carabinieri della Compagnia di Tropea con l’accusa di associazione per delinquere dedita alle truffe “on line” ed altro. Il fatto è avvenuto a Nicotera. Le indagini sono scattate a seguito di numerose denunce arrivate da varie località d’Italia. Le vittime lamentavano di avere effettuato tramite internet su un noto sito di aste online numerosi acquisti di oggetti di varia natura, dopo “essersi aggiudicati l’asta”, di averne pagato il corrispettivo, ma di non avere mai ricevuto la merce. Le indagini dei militari dell’Ar-

pertanto conoscevano alla perfezione le procedure di attivazione delle carte prepagate e tutti i meccanismi connessi alla loro utilizzazione. Una volta individuati i tre soggetti, sono state effettuate delle perquisizioni che hanno consentito di rinvenire materiale informatico per la riproduzione delle carte già utilizzate. Le indagini continuano per appurare eventuali complicità all’interno di uffici postali, mentre gli ex dipendenti sono chiamati a rispondere di associazione per delinquere finalizzata alle truffe informatiche, peculato ed omissione in atti d’ufficio. r. r.

Guardia di finanza, domani l’avvicendamento Il prefetto Montanaro saluta Catanzaro Il generale Riccardo Piccinni lascia il comando a Gaetano Giancane Il 7 agosto cerimonia con il presidente della Provincia Wanda Ferro CATANZARO — Domani,

alle ore 10,30, presso la caserma “Laganà” di Catanzaro della Guardia di Finanza, avrà luogo, alla presenza del comandante interregionale dell’Italia Sud-Occidentale, generale di corpo d’armata Marcello Gentili, e delle massime autorità civili, militari e religiose, la cerimonia militare di avvicendamento nella carica di comandante regionale Calabria tra il generale di brigata Riccardo Piccinni ed il generale di brigata Gaetano Giancane. Il generale

Piccinni, dopo avere ricoperto l’importante incarico per quattro anni, assumerà la responsabilità del comando Tutela finanza pubblica delle Fiamme gialle nell’ambito dei reparti speciali del Corpo. Il nuovo comandante regionale, generale di brigata Gaetano Giancane, 60 anni, originario di Melendugno (Le), ha retto negli ultimi tre anni il Nucleo speciale Tutela pubblica amministrazione di Roma. Riccardo Piccinni

CATANZARO — Alla guida del-

l’Ufficio scolastico regionale calabrese torna Francesco Mercurio. Lo rende noto un comunicato stampa dello stesso ufficio, nel quale si evidenzia che il ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Mariastella Gelmini, ha nominato Mercurio quale direttore generale dell’Usr Calabria. «Francesco Mercurio - è scritto nella nota - ha già diretto nel periodo dal novembre 2004 al novembre 2006 l’ Ufficio scolastico. Catanzarese di origine, ha iniziato la sua carriera lavorativa nell’ex ministero della

r. r.

CATANZARO — Le auto-

rità politiche, civili, militari e religiose della provincia di Catanzaro sono state invitate, dal Presidente della Giunta provinciale Wanda Ferro e dal Presidente del Consiglio Peppino Ruperto, a partecipare giovedì prossimo 7 agosto alle ore 11, ad una cerimonia di saluto al Prefetto Salvatore Montanaro che, di recente destinato ad altro incarico, lascerà la città nei prossimi giorni. La Sala del Consiglio della Provincia di Catanzaro - è scritto in una nota - acco-

glierà Montanaro al quale sarà rivolto unanime apprezzamento per il lavoro svolto in questi anni e per il prezioso contributo fornito per la soluzione dell’annoso problema dell’emergenza ambientale. Montanaro lascia a Catanzaro un buon ricordo, per il rapporto sempre costruttivo avuto con le istituzioni e per la sobrietà e la concretezza che ne hanno caratterizzato l’intera attività. Qualità che di certo non mancherà di evidenziare anche nei nuovi impegni professionali che l’attendono.

Salvatore Montanaro

Mercurio torna al vertice dell’Ufficio scolastico Il ministro Gelmini lo ha nominato direttore generale dell’Usr Calabria Pubblica Istruzione nell’anno 1975 con la qualifica di coadiutore meccanografo, ha svolto successivamente dal 1981 le funzioni di segretario e dal 1986 quelle di funzionario statistico. Ha ricoperto per due anni l’incarico di capo della segreteria del capo di Gabinetto ed ha svolto per sei anni - prosegue la nota - l’incarico di responsabile del settore scolasti-

co “Personale Ata”. Mercurio è stato componente del Comitato per la stesura del Testo unico delle leggi sull’Istruzione. Ha svolto l’incarico di Commissario ad acta presso l’Enam ed è Dirigente dal 1992 e assegnato alla Direzione generale per l’istruzione elementare; è stato responsabile del settore organici nella fase di attuazione della riforma della scuola ele-

mentare». Nel curriculum di Mercurio, è stato responsabile del progetto “Protocollo informatico e gestione documentale nel Miur”. E’ autore di pubblicazioni su riviste specializzate nel settore scolastico e del volume “Protocollo informatico e gestione documentale nella P. A”. Nell’anno 2007 ha svolto le funzioni di Consigliere ministeriale del Capo dipartimento.

Francesco Mercurio

Aggredì tifoso avversario, Daspo Operazione della Guardia costiera revocato a calciatore del Rossano pescatori denunciati nel Cosentino

Regione, incontro sul rigassificatore di Gioia Tauro

COSENZA — E’ stato revocato

REGGIO CALABRIA — Il presidente della Regione, Agazio Lopiero, incontrerà oggi, a Palazzo Alemanni di Catanzaro, i sindacati sui temi legati allo sviluppo dell’area di Gioia Tauro e sulla realizzazione del rigassificatore in particolare. L’argomento era stato oggetto di una precedente riunione alcune settimane addietro. Nei giorni scorsi, da parte del sindacato, in diversi interventi, sia pure da punti di vista differenti, era stato sottolineato l’interesse del mondo del lavoro verso l’investimento, che potrebbe costituire un ulteriore tassello verso il rilancio dell’area portuale. L’appuntamento fra le parti è stato fissato per le ore 16.

dal Prefetto di Cosenza, Pietro Lisi, il divieto di accesso alle strutture sportive (Daspo) nei confronti del calciatore Roberto De Luca della Fc Rossanese 1909. A darne notizia è lo stesso calciatore, con un comunicato. Il provvedimento era stato disposto dal questore di Cosenza, Raffaele Salerno, lo scorso 30 marzo nel corso dell’incontro tra la Rossanese e il Calcio Acri, valido per il campionato di Eccellenza, dopo che De Luca, capitano e autore di un gol, aveva scavalcato la recinzione del campo da gioco aggredendo sugli spalti uno spettatore che, a suo dire, lo avrebbe offeso ripe-

tutamente. In seguito al gesto, De Luca venne espulso dal campo e denunciato per violazione della legge contro la violenza negli stadi. La decisione di revocare il Daspo nei confronti di De Luca è stata assunta dal Prefetto di Cosenza che ha accolto un ricorso gerarchico presentato dal giocatore, annullando il decreto di condanna. «Mi sono pentito subito - ha detto De Luca - di quel brutto gesto commesso quella domenica in un momento di grande nervosismo. Ho subito stigmatizzato quanto avevo commesso e in seguito ho chiesto scusa al diretto interessato, a tutti i tifosi della Rossanese e agli sportivi».

— Operazione della Guardia costiera di Corigliano contro la pesca a strascico sotto costa. L’hanno lanciata all’alba di ieri i marinai dell’Ufficio circondariale marittimo coriglianese con mezzi navali e terrestri. Il blitz ha interessato le acque antistanti ai territori comunali di Amendolara, Roseto Capo Spulico e Montegiordano nell’Alto Jonio cosentino. Durante il pattugliamento sono stati sorpresi due motopescherecci che pescavano a strascico a una distanza dalla costa inferiore a tre miglia e in un tratto

COSENZA

in cui il fondale aveva una profondità inferiore ai 50 metri. I responsabili delle due imbarcazioni sono stati multati per 2.000 euro, e hanno subito anche il sequestro degli attrezzi usati per la pesca. I marinai hanno inoltre denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità e rifiuto delle indicazioni sulla propria identità un terzo pescatore che non si è fermato all’alt intimato dalla motovedetta. r. r.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 17

CALABRIA Ingenti risorse assegnate dalla Giunta regionale alle Asp e alle aziende ospedaliere. Obiettivo prioritario è il rilancio delle strutture pubbliche

Tre miliardi di euro per la sanità Emanate rigorose direttive per la formazione dei bilanci economici-preventivi CATANZARO — Tra i provvedimenti adottati ieri dalla Giunta regionale, che si è riunita a Palazzo Alemanni sotto la presidenza di Agazio Loiero, particolare rilievo assume quello diretto a ripartire tra le Aziende sanitarie provinciali e le Aziende ospedaliere le somme assegnate alla Calabria dal Cipe con deliberazione del 27 marzo 2008, n. 48, in sede di riparto alle Regioni delle risorse del Fondo sanitario nazionale per l’anno 2008. Con il provvedimento della Giunta si è provveduto non solo a ripartire tali risorse, pari complessivamente a 3.081 miliardi di euro, ma si sono emanate rigorose direttive per la formazione dei bilanci economici-preventivi e la predisposizione dei piani annuali di attività, unitamente agli obiettivi ed adempimenti cui dovranno attendere le Aziende sanitarie ed ospedaliere, richiamando in particolare l’esigenza di garantire la sostenibilità economica del sistema sanitario regionale in relazione agli obblighi della Regione per il rispetto del patto di stabilità. Non vi è dubbio che l’unica alternativa possibile a un aumento della pressione fiscale sui cittadini calabresi si fonda su un’azione coerente diretta a razionalizzare la nostra rete sanitaria eliminando sprechi e diseconomie senza comunque ridurre la qualità e quantità di prestazioni. In questa prospettiva, lungo la quale la Giunta regionale intende muoversi, prioritario è l’obiettivo del rilancio delle strutture pubbliche introducendo un sistema di responsabilità in grado di orientare la gestione verso criteri di efficienza e appropriato uso delle risorse umane e strumentali. Il Fondo sanitario regionale è stato ripartito utilizzando gli stessi criteri che vengono adottati per distribuire fra le Regioni il Fondo sanitario nazionale: 5 % per le attività di prevenzione, il 51% per l’assistenza distrettuale ed il 44 % per assistenza ospedaliera. A ogni azienda sanitaria è stato assegnato un finanziamento calcolato pro-capite in base alla popolazione residente e si è quindi proceduto ad addebitare il valore delle prestazioni erogate a favore di cittadini residenti in quella azienda sanitaria da parte di altre aziende della Regione o di altre Regioni; parimenti alle aziende è stato accreditato il valore delle prestazioni erogate a favore di cittadini residenti in altre aziende della Regione o di altre Regioni. Le aziende ospedaliere sono state finanziate sulla base delle prestazioni di ricovero e di specialistica erogate; alle aziende ospedaliere sono state assegnate anche le risorse per attivare la distribuzione diretta del primo ciclo terapeutico attraverso il quale ci si propone di dare un contributo importante al perseguimento dell’obiettivo della riduzione complessiva della spesa farmaceutica. Per i presidi ospedalieri a gestione diretta e per le Aziende ospedaliere sono state stanziate le risorse finanziarie necessarie per garantire l’erogazione di funzioni sanitarie che per la loro peculiare natura non si prestano all’utilizzo di un sistema di remunerazione su base tariffaria (emergenza ed urgenza, pronto soccorso ed osservazione breve intensiva, piano sangue regionale, sistema regionale donazione organi, malattie rare, centrali operative 118, ecc.). Per alcune aziende sanitarie ed ospedaliere, che presentavano uno scostamento significativo tra costi e ricavi, sono stati disposti finanziamenti di riequilibrio con la espressa indicazione che dovranno essere riassorbiti progressivamente attraverso adeguate misure correttive, preve-

Risorse assegnate alle aziende sanitarie ed ospedaliere Asp - Catanzaro Asp - Cosenza Asp - Crotone As - Locri Asp - Reggio Calabria Asp - Vibo Valentia Ao - Annunziata - Cosenza Ao - Bianchi-Melacrino-Morelli - Reggio Calabria Ao - Pugliese-Ciaccio - Catanzaro Ao - Mater Domini - Catanzaro Fondazione Campanella - Catanzaro Inrca - Cosenza dendo viceversa criteri di premialità in favore delle altre aziende che non usufruiscano della quota di riequilibrio. Sono state accantonate le risorse destinate ad interventi dipartimentali diretti (quali ad esempio: ricettari, plasmaderivati, progetti obiettivo, innovazione tecnologica, informatizzazione, medicina penitenziaria e neurogenetica). Le risorse assegnate alle aziende sanitarie ed ospedaliere sono riportate nella tabella in pagina. Tutte le aziende entro trenta giorni adotteranno il Bilancio economico preventivo 2008 e pluriennale 20082010 unitamente al Programma annuale delle attività aziendali. Le aziende sanitarie ed ospedaliere dovranno predisporre il bilancio separato per ogni presidio ospedaliero a gestione diretta e di ogni singolo stabilimento ospedaliero; ciò consentirà di disporre delle relative informazioni anche in relazione alla riorganizzazione della rete ospedaliera. Tutte le prestazioni erogate dalle strutture private accreditate potranno essere remunerate solo sulla base di contratti regolarmente sottoscritti. Le aziende sanitarie dovranno esercitare un controllo sistematico sull’accesso degli assistiti nelle strutture residenziali, semiresidenziali prevedendo forme alternative di assistenza anche potenziando l’assistenza domiciliare. Le aziende, nel rispetto degli obiettivi di riduzione del disavanzo strutturale, dovranno indicare il fabbisogno di personale; da parte sua il dipartimento entro il mese di settembre provvederà a definire i criteri necessari per gli standard organizzativi delle aziende sanitarie ed ospedaliere, sulla cui base saranno autorizzate le future assunzioni, tenuto conto degli esuberi e carenze che saranno rappresentate dopo la riorganizzazione ed ottimizzazione nella distribuzione delle risorse umane. Alle aziende sono state fornite specifiche azioni e puntuali adempimenti, tra i quali: il costante monitoraggio della spesa anche al fine di consentire un effettivo sistema di governo del sistema sanitario regionale ed adottare in tempo utile eventuali correzioni; il monitoraggio e la verifica della spesa del personale; l’implementazione della contabilità analitica per centri di costo; la razionalizzazione della rete ospedaliera e la verifica dell’appropriatezza dei ricoveri; in tale contesto si inserisce la previsione del controllo analitico di almeno il 10 per cento delle cartelle cliniche e delle corrispondenti schede di dimissione ospedaliera relative ai ricoveri effettuati nelle strutture pubbliche e private, anticipando così quanto disposto dal recente decreto legge 112/2008, in corso di conversione; il passaggio dal ricovero ordinario al ricovero diurno e trasferimento in regime ambulatoriale di talune prestazioni; è già previsto che gli interventi di cataratta, tunnel carpale ed ernia

€ € € € € € € € € € € €

439.101.347 839.610.907 231.922.804 173.510.682 479.300.029 207.142.303 161.637.287 147.816.640 147.251.767 50.000.000 36.500.000 7.576.209

possano essere effettuati, in gran parte, in regime ambulatoriale e saranno remunerati con apposite tariffe; lo sviluppo e potenziamento dell’assistenza domiciliare integrata e della rete dei servizi per i malati terminali; l’apertura degli ambulatori specialistici al pubblico per 7 giorni settimanali peri ridurre le liste di attesa; il monitoraggio prestazioni di ricovero, specialistica ambulatoriale e farmaceutica convenzionata; l’attuazione della vaccinazione anti-Hpv; lo sviluppo della massima capacità produttiva delle strutture aziendali a gestione diretta; l’obbligo di mantenere la spesa farmaceutica entro il tetto fissato anche attraverso l’attivazione della distribuzione diretta di taluni farmaci. Il mancato rispetto degli obiettivi previsti non solo costituisce elemento di valutazione dei risultati dei direttori generali delle Aziende, ferme restando le fattispecie sanzionate in termini di decadenza dagli incarichi, ma anche la non attribuzione della indennità di risultato previste per i dirigenti inadempienti; Non si è trattato, quindi, solo di ripartire le risorse ma si è messa in campo una precisa strategia con scelte rigorose e puntuali per avviare una effettiva inversione di tendenza alla quale tutti sono chiamati a partecipare per consentire che la Regione possa continuare a garantire a tutti adeguati livelli di assistenza sanitarie.

Ok della Giunta alla relazione tecnica e individuazione delle proposte di Zfu

La riunione di ieri della Giunta regionale

CATANZARO — La Giunta regio-

nale, che si è riunita ieri sotto la presidenza dell’on. Agazio Loiero, ha approvato alcuni importanti provvedimenti. Presidenza. Su proposta di Loiero: convenzione tra la Regione e la Fondazione mediterranea “Terina onlus”; Piano degli obiettivi strategici (Pos) 2008-2010 in applicazione dell’articolo 19 della legge regionale 1/2006. Bilancio. Su proposta dell’assessore Demetrio Naccari Carlizzi: serie di variazioni al Bilancio per l’esercizio finanziario 2008. Lavori Pubblici. Su proposta dell’assessore Luigi Incarnato: protocollo d’intesa per la realizzazione di un polo scolastico e recupero degli immobili destinati a sede del “Forum per la Resistenza e la Verità” nel Comune di Locri. Agricoltura e Forestazione. Su proposta dell’assessore Mario

Pirillo: presa d’atto degli accordi fra i Dipartimenti regionali interessati e la società “Enel Produzione Spa” ed “Endesa Spa” per la fornitura di acqua irrigua agli agricoltori dell’Altopiano Silano (annate 2007 e 2008). Attività Produttive. Su proposta dell’assessore Francesco Sulla: via libera alla relazione tecnica e individuazione delle proposte di Zone franche urbane di interesse prioritario in applicazione della delibera del Cipe 5/2008. Sanità e Politiche sanitarie. Su proposta dell’assessore Vincenzo Spaziante: ricostituzione della Commissione oncologica regionale. Programmazione nazionale e comunitaria. Su proposta dell’assessore Mario Maiolo: contributo per l’anno 2008 alla Fondazione Field e ratifica del piano triennale delle attività. r. r.

Why Not, due proposte per la ricollocazione Ieri nuovo sit-in dei lavoratori. Il Consiglio si occuperà della vertenza CATANZARO — Potrebbe decider-

si giovedì prossimo in Consiglio regionale la sorte degli ex dipendenti della società Why Not che ieri hanno organizzato un sit-in di protesta davanti palazzo Alemanni, sede della presidenza della Giunta regionale. Una delegazione dei lavoratori e dei sindacati è stata ricevuta dall’assessore regionale alla Politiche del lavoro, Mario Maiolo. Nel corso dell’incontro, Maiolo si è impegnato, a nome della Giunta, a formulare una proposta che sarà presentata nella seduta del Consiglio regionale di giovedì prossimo parallelamente a quella dei capigruppo. «Per la prima volta - ha detto la segretaria nazionale della FisascatCisl, Rosetta Raso - la Giunta ha assunto un impegno formale con la formulazione di una determina che prevede la rimodulazione di un ente già esistente e finora mai utilizzato, che avrà il compito di ricollocare in modi diversi tutto il bacino dei disoccupati calabresi. In questo ente strumentale rientrano, ovviamente, tutti i lavoratori licenziati dalla società Why Not». «Nella riunione del Consiglio di giovedì prossimo - ha ag-

Una protesta dei lavoratori Why Not (foto archivio)

giunto il segretario provinciale dell’Ugl-Enti locali di Catanzaro, Gianluca Persico - avremo due possibilità. Ci sarà la proposta concordata con l’assessore Maiolo, che riguarderebbe tutti e tre i rami della Why Not, oppure quella dei capigruppo, che prevede la soluzione “in house” per i lavoratori appartenenti al ramo amministrativo della Why Not, che dovrebbero essere assunti temporaneamente dalla società Calabria Lavoro». «In quest’ultima propo-

sta - conclude Persico - si escludono gli addetti al patrimonio immobiliare e alla sorveglianza idraulica perché la Regione ha già assegnato i bandi che riguardano il ricollocamento per questi due settori e non vuole annullarli. Per loro, quindi, si aspetta solo che le società che si sono aggiudicate il bando presentino al più presto la documentazione necessaria. Nel caso questo non dovesse succedere, anche questi due rami verranno inclusi nell’altra proposta».


18 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA CATANZARO

Il consigliere provinciale chiede di avviare una indagine sull’impianto di San Pietro a Maida

Putame: «Verifiche sul parco eolico» «Individuare una zona alternativa con dei parametri di impatto ambientale minori» CATANZARO — Il consigliere pro-

vinciale di Catanzaro Pietro Putame, con una lettera inviata al Presidente della Giunta regionale, Agazio Loiero, al Presidente della Provincia, Wanda Ferro, all’Assessore regionale dell’Ambiente, all’Assessore Provinciale dell’Ambiente, Maurizio Vento, al Direttore dell’Arpacal, Vincenzo Mollace, e al Sindaco del Comune di San Pietro a Maida, in relazione al Parco Eolico piano Barone del Comune di San Pietro a Maida, chiede «di avviare, per quanto di propria competenza, una seria indagine territoriale per l’individuazione di zone non in contrasto ambientale, la stesura di un piano regionale con le delimitazioni delle aree compatibili e che tenga conto dei Piani Territoriali di Coordinamento Provinciali; affinchè la legittima esigenza di produrre energia pulita non contrasti con quanto ci ha dato “Madre Natura”». La richiesta di Putame parte dalla premessa che «gli effetti positivi di un impianto eolico sono facilmente intuibili: sfrutta una fonte rinnovabile (l’energia del vento), non usa combustibili convenzionali quindi non provoca emissioni di gas www.ildomani.it

Reg. Tribunale nr. 64 del 15/7/97

dannosi. In poche parole, produce energia elettrica evitando l’introduzione in atmosfera di elementi dannosi per l’uomo e l’ambiente, un tipo di energia alternativa pulita, ovvero che non produce scorie inquinanti e a basso costo». Inoltre Putame nella lettera sottolinea che «gli impianti eolici hanno un impatto ambientale devastante se non sono collocati in zone che non hanno un impatto paesaggistico paragonabile per pesantezza a tralicci, ripetitori e antenne per la telefonia». Inoltre, a giudizio di Putame, «presentano tutta una serie di effetti negativi quali: occupazione del territorio». Perché spiega il consigliere provinciale «un impianto eolico costituito da più torri occupa una notevole superficie poiché le torri devono essere distanziate ad una distanza. sufficiente affinché la vena fluida di aria riprenda velocità e quindi energia. L’impatto dell’eolico aggiunge - sul paesaggio è un aspetto di difficile quantificazione e, a volte, in grado di sollevare opposizioni tra la popolazione (vedi petizione sottoscritta da centinaia di persone a San Pietro a Maida nel mese di giugno c. a.)».

Pietro Putame

Putame sottoliena l’impatto sulla flora «in termini di occupazione del suolo l’aero-generatore ha un impatto trascurabile e, dunque, l’impatto sulla vegetazione e sugli ecosistemi esistenti si verifica soprattutto in fase di realizzazione del progetto, con la costruzione di strade di servizio e delle fondamenta per gli aero-generatori. Nel caso in specie - sottolinea Putame - la modificazione di una zona a vocazione altamente olivico-

la e la conseguente distruzione di alberi di ulivo secolari. Cosa, peraltro, vietata (nel modo più assoluto) dal Decreto Lgs. Lgt. 27.07.1945 n. 475». «Successivamente - dice - altra grossa conseguenza dell’installazione delle torri sarà il cambiamento del microclima con una variazione dei flussi del vento e delle piogge e le relative importanti ripercussioni sulla vita delle pianti secolari di ulivo». Tutto ciò, a giudizio di Putame, «provocherà un notevole incremento delle malattie crittogamiche il che determinerà una sensibile diminuzione delle produzioni ottenibili ma soprattutto delle qualità organolettiche di un prodotto regionale tipico quale è l’Olio DOP Lamezia». L’altro rischio è rappresentato «dall’impatto sulla fauna, con notevoli modificazioni dell’habitat e disturbo di natura antropica, di decessi per collisione, di variazioni della densità di popolazione e di variazioni dell’altezza di volo e della direzione di volo. Da studi recenti si è infatti evidenziata l’alterazione di alcuni processi migratori di alcune specie volatili, con il conseguente impoverimento delle specie vegetali». Ed ioltre

per il consigliere provinciale c’è «l’impatto visivo di una torre eolica è innegabile viste le sue dimensioni». E poi «l’impatto acustico». Per Putame, infatti, «il rumore acustico prodotto da un aero-generatore a 550 metri determina gravi alterazioni allo stato psico-fisico delle persone oltre a generare onde elettromagnetiche che hanno conseguenze dannose per la salute delle persone che vivono ed operano nel territorio». Sulla base di tutto ciò l’esponete politico provinciale «nell’evidenziare le nette incompatibilità che presenta il progetto del Parco Eolico Piano Barone di San Pietro a Maida», chiede, «di avviare una seria indagine territoriale per l’individuazione di zone non in contrasto ambientale, la stesura di un Piano Regionale con le delimitazioni delle aree compatibili e che tenga conto dei Piani Territoriali di Coordinamento Provinciali; affinché la legittima esigenza di produrre energia pulita non contrasti con quanto ci ha dato “Madre Natura”». Infine, per il progetto in oggetto propone «di ricercare una zona alternativa con dei parametri di impatto ambientale minori».

RICERCA PERSONALE QUALIFICATO Si precisa che tutte le inserzioni relative alla ricerca di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile che femminile, essendo vietata ai sensi dell’art. 1 della legge 9/12/77 nr. 903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l’accesso al lavoro, indipendente dalle modalità di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attività. L’inserzionista è impegnato ad osservare tale legge.

Fondatore

Guido Talarico Direttore

Massimo Tigani Sava Direttore responsabile

Orlando Rotondaro Editore

T&P Editori Direzione, Redazione e Amministrazione loc. Serramonda - Zona industriale Marcellinara (Cz) 0961/996802 FAX 0961.903801/903907 E-mail: redazione@ildomani.it catanzaro@ildomani.it “La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250.”

PUBBLICITA’ LOCALE Concessionaria esclusiva

Mediatag Spa Presidente

Giuseppe Gangale Loc. Serramonda, Zona Industriale 88040 Marcellinara (Cz) tel. 0961.996802 fax 0961.903421 - 903.784 e-mail: info@mediatag.it

NAZIONALE: Piemme Spa via Umberto Novaro, 18 - 00195 Roma tel. 06.377081 - fax 06.3724830 Tariffe a modulo: 46 mm x 19 h. Commerciale euro 103,00 - Occasionale euro 114,00 - Legale Sentenze Appalti euro 129,00 Corsi di Formazione euro 129,00 - R.P.Q. euro 78,00 - Necrologie euro 77,00 cad. - Economici euro 0,62 a parola. Supplemento Colore: + 40%.

CENTRO STAMPA Stab. Tipografico De Rose - Montalto U. (Cs) per T&P Editori tel. 0961.996802 GRAFICA

manolibera

Progettazione grafica editoriale e pubblicitaria via Milelli, 1 - Catanzaro tel. 0961.706110 - fax 0961.743764 DIFFUSIONE•ABBONAMENTI Media Services - tel. 0965.644464

SPA

è la concessionaria di pubblicità esclusiva dei mezzi : AsteInfoappalti QuiEconomia il Domani della Calabria QuiSardegna Nord e di un qualificato sistema internet come www.aste.eugenius.it | www.calabriacity.com | www.ildomani.it

RICERCA PERSONALE QUALIFICA

INFERMIERI PROFESSIONALI da destinare a strutture sanitarie di prossima apertura.

Inoltre rappresenta, per la Calabria, importanti gruppi editoriali nazionali . Nel quadro di un programma di sviluppo della Divisione Pubblicità locale

Coloro che sono interessati, in possesso del titolo specifico e dell’iscrizione all’IPASVI, possono contattare:

ricerca

CENTRO SERVIZI S.R.L.

nr. 5 SALES ACCOUNT/ambosessi

Catanzaro

per le province di

Chiedere della Rag.ra Sabrina Bianco

Catanzaro | Vibo Valentia | Crotone | Cosenza | Reggio Calabria

tel 0961-764109 - 769330 fax 0961-760657 mail: sabrina.bianco1@virgilio.it

ai quali verrà affidato un importante elenco clienti da sviluppare, per prodotto di vendita, nella provincia di competenza. Ricerchiamo diplomati o neolaureati, brillanti e responsabili con spiccate capacità relazionali che dimostrino costanza e tenacia nel raggiungimento degli obiettivi. Offriamo:  la possibilità di entrare in un’azienda innovativa e che da sempre forma i migliori venditori del settore attraverso formazione e supporto costante sul campo;  un importante compenso provvigionale con erogazione di anticipi mensili commisurato alle effettive capacità.  incentivi al raggiungimento degli obiettivi;  mandato Agente Enasarco  sede di lavoro: Calabria Si richiede:  disponibilità all’iscrizione all’Albo Agenti e auto propria.  SEDE DI LAVORO: province di Catanzaro, Vibo Valentia, Crotone, Cosenza, Reggio Calabria  DIVISIONE AZIENDALE: Vendite Pubblicità Locale  TIPOLOGIA CONTRATTO: Agente di Commercio Inviare dettagliato curriculum vitae a : Mediatag Spa - Selezione Fax : 0961.903421 | Email: info@mediatag.it Località Serramonda- Zona Ind.le , 88040 Marcellinara (Cz) Ai sensi degli articoli n°1 L.903/77 e n°4 L.125/91 questo annuncio è diretto a candidati dell’uno e dell’altro sesso. Informativa ai sensi del D. Lgs 196/2003. La gestione dei dati avviene nel pieno rispetto del D. Lgs 196/2003 ed in qualsiasi momento l´Interessato potrà esercitare i diritti di cui all´articolo 7.

QUESTO AVVISO È DEDICATO ALLE AZIENDE

Gli annunci di

Ricerca Personale Qualificato Alle aziende costano poco Questo spazio ha un costo di euro 250,00 + iva per 10 giorni consecutivi. Telefona subito per prenotare l’inserzione al numero 0961/996802 ed invia il testo per fax al numero 0961/903421 o tramite posta elettronica e-mail:info@mediatag.it

Mediatag pubblicità una grande area di comunicazione al servizio delle aziende


il Domani Martedì 5 Agosto 2008 19

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA SOVERATO — Nella notte tra il 2 e

il 3 agosto i carabinieri della Stazione di Davoli hanno arrestato Dimitar Assenov Antov, disoccupato bulgaro 40enne, in Italia senza fissa dimora, per aver applicato una tastiera ed un lettore di bande magnetiche sullo sportello bancomat della filiale di Davoli Marina della Banca Popolare di Crotone, con lo scopo di memorizzare i codici di accesso alle carte bancomat degli avventori che fossero andati ad effettuare prelievi. I Carabinieri di Davoli già il 31 luglio scorso erano intervenuti presso lo stesso sportello bancomat, operando il sequestro di un analogo sistema di memorizzazione di dati. Tuttavia pochi giorni dopo, il direttore della filiale si era rivolto nuovamente ai militari poichè aveva notato di nuovo “qualcosa di strano” sul suo sportello bancomat. A questo punto i militari hanno organizzato un servizio di appostamento nei dintorni della banca, per aspettare che qualcuno vi si recasse per recuperare gli strumenti tecnici utilizzati per questa “truffa tecnologica”. Dopo più di 24 ore trascorse nell’attesa, finalmente un uomo si è presentato allo sportello, a notte inoltrata, ed ha iniziato ad armeggiare sul bancomat con un cacciavite da orafo ed un bisturi, per smontare le sue apparecchiature. I carabinieri a quel punto hanno accerchiato l’uomo e lo hanno dichiarato in arresto. Il bulgaro ha trascorso la notte in cella e successivamente è stato accompagnato presso il Tribunale di Catanzaro, dove ieri mattina si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto, dopodichè Dimitar Assenov Antonov ha patteggiato una pena di 7 mesi. Questo tipo di truffe è diventato molto frequente negli ultimi anni, e in tutta Europa è stato registrato il fenomeno di bande organizzate, nella maggior

COSENZA

SOVERATO

I carabinieri della Stazione di Davoli hanno arrestato il 40enne Dimitar Assenov Antov. Ha patteggiato 7 mesi

Bancomat clonati, arrestato bulgaro Aveva applicato una tastiera e un lettore di bande magnetiche sullo sportello della Bpc parte dei casi provenienti dall’est europeo, che si sono specializzate in questi crimini. Il sistema purtroppo non è molto complesso, anzi è economico, facile da realizzare e rende bene ai criminali. Basta un cosiddetto skimmer, cioè un lettore di bande magnetiche, che viene applicato proprio sulla fessura in cui si inserisce il bancomat, così da sembrare un componente “regolare” dello sportello; ed una tastiera uguale a quella del bancomat, applicata sopra la tastiera originale così da non suscitare sospetto, alla quale è collegato un microprocessore, per memorizzare il codice pin di accesso al bancomat. Quando i clienti effettuano un

Le sofisticate apparecchiature utilizzate del bulgaro per clonare le carte bancomat

prelievo non si accorgono dele modifiche al bancomat, ben mimetizzate, ed in un solo colpo consentono al malintenzionato di turno di memorizzare sia il contenuto della banda magnetica che il codice pin. A questo punto il gioco è fatto, poichè i dati così acquisiti vengono registrati su carte magnetiche vergini, che vengono usate per spese e prelievi - spesso all’estero - finchè i titolari non si accorgono che sui lo-

Dimitar Assenov Antov

Presi tre giovani dopo un inseguimento

CROTONE

Sequestrata Tentato furto d’auto tre arresti della Polizia piantagione di marijuana Una seconda vettura trovata a Dipignano Un arresto COSENZA — Tre persone sono state arrestate dalla Polizia a Cosenza. Si tratta di Francesco Manzo, 28 anni; Fioravante Manzo di 18 e Francesco Bevilacqua, di 33, tutti noti alle forze dell’ordine. Sono accusati di concorso in furto aggravato di autovettura e tentato furto aggravato di un’altra autovettura nonchè di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Ieri, alle ore 6, è pervenuta al 113 una richiesta di intervento da parte di un utente di Dipignano il quale segnalava che gli era stata appena rubata l’autovettura, un’Audi A4 Avant, e che era stato tentato anche il furto di un’auto in uso alla moglie, un’Audi A2. Alcuni persone, in particolare, dopo essersi introdotte all’interno della proprietà della vittima, avevano preso la prima auto e stavano tentando di prelevare anche la seconda autovettura. L’uomo ha riferiva, altresì, di aver visto fuggire ad altissima velocità una Fiat Punto di colore grigio e, dietro, l’autovettura appena rubata. Le due auto avevano imboccato la strada provinciale in direzione Cosenza via Laurignano, facendo perdere le loro tracce. Appena avute le indicazioni le Volanti in servizio di controllo del territorio si sono posizionate in modo tale da intercettare l’auto segnalata. Dopo alcuni mi-

nuti è stata notata una Fiat Punto proveniente dalla strada provinciale Dipignano-Cosenza che alla vista della Volante ha aaccelerato la marcia nel tentativo di dileguarsi. Dopo pochi minuti gli operatori hanno bloccavano l’auto e proceduto al controllo degli occupanti, uno dei quali risultava vestito esattamente per come era stato in precedenza segnalato. Si è quindi proceduto al controllo dell’auto ed all’interno è stato rinvenuto un telecomando per cancelli elettrici di colore nero nonchè un giravite ed una pinza. I tre sono stati quindi accompagnati in Questura e, contemporaneamente, si è proceduto ad effettuare un sopralluogo nei pressi dell’abitazione del derubato. E’ stato così accertato che la seconda autovettura, l’Audi A2, era rimasta ferma tra le fotocellule del cancello con la portiera lato guidatore aperta, abbandonata da uno dei tre malviventi che si erano tempestivamente allontanati con la prima autovettura trovata dalla Volante dopo alcuni minuti nel Comune di Dipignano, parcheggiata e regolarmente chiusa a chiave, abilmente occultata sotto un oleandro. I tre sono stati tratti in arresto e tradotti nella locale Casa Circondariale. r. r.

CROTONE — Ennesimo sequestro di canapa indiana da parte degli uomini della Guardia di finanza del comando provinciale di Crotone che in due diverse operazioni hanno scoperto ed estirpato complessivamente 674 piante di marijuana traendo in arresto un uomo di Isola Capo Rizzuto (Kr). Sono state alcune pattuglie appiedate della sezione Mobile del nucleo di polizia tributaria che, in incognito, in questo periodo perlustrano il territorio alla ricerca delle coltivazioni illegali di sostanza stupefacente, a scoprire la prima piantagione su un terreno comunale in località Fratte di Isola Capo Rizzuto; complessivamente i militari hanno contato 421 piante di marijuana anche in questo caso mimetizzate tra gli arbusti di mais. I finanzieri, nascosti tra la vegetazione, hanno visto arrivare un bracciante agricolo che abita proprio davanti al campo e che ha azionato l’impianto di irrigazione; l’uomo è stato arrestato e sottoposto dal giudice ai domiciliari. E’ andata diversamente in località Cantorato dove, sulle sponde di un canale del Consorzio di bonifica, i finanzieri hanno scoperto altre 253 piante di canapa ma hanno atteso invano che arrivassero gli ignoti coltivatori.

ro conti risultano movimenti in uscita non effettuati dai titolari. L’episodio è occasione per ricordare a tutti di fare attenzione quando si effettuano operazioni allo sportello bancomat. Bisogna

sempre osservare se l’apparecchio presenta qualcosa di strano o apparenti manomissioni, ed in caso di minimo dubbio si possono sempre chiamare i Carabinieri al 112 per effettuare una verifica.

CATANZARO CENTRO STORICO CORSO MAZZINI

VENDESI ATTIVITA’ COMMERCIALE ADIBITA A BAR Per informazioni chiamare al numero

338/9096746

FITTASI STANZE SINGOLE IN APPARTAMENTO RISTRUTTURATO TERMO AUTONOMO • TUTTI I CONFORT

PER STUDENTI/ESSE O LAVORATORI/TRICI A MT.300 DALL’UNIVERSITA’ DI CZ E DALL’OSPEDALE DI PIO X INFO

334 1875277

SOVERATO CENTRALISSIMO via San Martino angolo via 1° Maggio

FITTASI MAGAZZINO PER ATTIVITÀ COMMERCIALE MQ. 150 CIRCA CON 5 VETRINE SU DUE STRADE per informazioni

339 1305150


20 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA SANITA’ Il segretario generale Luigi Veraldi alla Regione Ieri Loiero ha incontrato l’assessore Maiolo, il dg Orlando e i dirigenti dei dipartimenti

Fp-Cgil: «E’ ineludibile il confronto sul futuro»

Vertice sui fondi Por

CATANZARO — «La Cgil si batterà per un confronto ineludibile che sentiamo come un preciso dovere della nostra rappresentanza sociale, ma anche come l’esercizio di un nostro diritto da far valere nei confronti sia della Giunta che del Consiglio regionale, relativamente ai delicati argomenti che attengono al futuro sanitario calabrese». Lo dichiara il segretario generale della FP-Cgil Calabria, Luigi Veraldi, secondo il quale «questo è il momento per contribuire positivamente al tentativo di salvare la sanità calabrese con un’impegno straordinario che deve vivere nella volontà e nella responsabilità della politica, nel ruolo positivo di un’adeguata programmazione sanitaria e nel contributo della concertazione sociale. Oggi abbiamo un punto di partenza - dice - che con chiarezza e trasparenza è stato espresso dal Prof. Iorio, nella sua qualità di soggetto attuatore per l’emergenza economica della sanità calabrese, relativamente agli aspetti normativi - amministrativi - procedurali oltre che alle denunciate responsabilità storiche della politica nel settore della sanità, relativamente al debito pregresso. Un’attività complessa e necessaria quella della emersione del debito pregresso - sottoliena Veraldi - per consentire una programmazione consapevole per il futuro sanitario della nostra regione, attraverso un percorso trasparente che dovrà fare i conti con le politiche del rientro ed il relativo accordo successivo ad una corretta e reale quantificazione debitoria. La politica ha avuto le maggiori responsabilità del mal governo della sanità in Calabria con la scelta di manager capaci solo di svernare in Calabria, personaggi selezionati per appartenenza e non per competenza. A tal punto il quesito è d’obbligo: riusciranno gli attuali Direttori Generali a garantire, al detto soggetto attuatore, i conti definitivi per azienda del deficit patrimoniale, necessario per l’avvio del confronto con il governo sulla riqualificazione e razionalizzazione della sanità calabrese e per poter comunque pretendere la concessione di benefici economici?». «E’ il caso di rammentare - dice Veraldi - che la verifica sull’attività dei Direttori Generali non dovrebbe essere un fatto discrezionale e che gli adempimenti sopra detti dovrebbero formare

CATANZARO — Il presidente del-

«La verifica sull’attività dei dg non è discrezionale» Gli impegni hanno registrato un incremento pari a 106 milioni obiettivi prioritari sui quali esperire la valutazione obbligatoria e nel caso la revoca del mandato. Certamente è, anche, pesata la mancata attivazione dei controlli della spesa del competente dipartimento regionale, la sovrapposizione di competenze e la inefficace organizzazione delle strutture preposte al controllo hanno determinato una carente responsabilità nell’uso delle risorse, oltre all’assenza di proposte ed iniziative mirate all’implementazione del sistema di contabilità analitica e dei controlli strategici. Davanti al problema della emersione dell’effettivo debito sanitario, che potrebbe interessare per il futuro provvedimenti di tagli alla sanità e chiusure di presidi ospedalieri, vogliamo ben sperare in un confronto sindacale e comunque sociale rispetto all’esame di soluzioni alternative per la cittadinanza. Certo le operazioni drastiche devono anche riguardare l’eliminazione delle inefficienze, a partire dalle scelte della dirigenza che deve poter rispondere del proprio operato e reclutata, sembra quasi una banalità, tra coloro che non hanno procedimenti in corso. Vogliamo augurarci continua - che la nuova strada intrapresa di informazione trasparente e completa sia seguita dalla disponibilità al confronto sindacale e quindi alla partecipazione operativa ai tavoli della programmazione sanitaria che avranno da affrontare la terribile fase della predisposizione dei piani di rientro e la conseguente rimodulazione del piano sanitario regionale. Come sempre rivendicheremo interventi di discontinuità con il passato, per dare credibilità al servizio pubblico attraverso il recupero della trasparenza e della legalità, per impostare un sistema di controllo e monitoraggio costante della spesa ed un sistema di controllo dello stato di applicazione del piano sanitario scadenzando per stadi la sua attuazione, per potenziare il ruolo degli enti locali per la programmazione e la verifica delle attività dei servizi sanitari, per valorizzare la partecipazione della gente, dei lavoratori, delle associazioni ai processi di cambiamento, per dare all’organizzazione del lavoro e delle risorse umane nelle strutture sanitarie un ruolo centrale». r. r.

la Regione, Agazio Loiero, ha assistito all’incontro tra l’assessore alla Programmazione nazionale e comunitaria, Mario Maiolo, presente anche il dirigente generale, Salvatore Orlando, e i dirigenti generali dei dipartimenti regionali per verificare lo stato di attuazione del Por 2000/2006. Dai dati illustrati dalla dirigente Mariella Marino risulta che gli impegni, rispetto al 30 aprile 2008, hanno registrato un incremento pari a 106 milioni di euro e che la spesa da certificare entro il 31 dicembre prossimo ammonta a 746 milioni di euro, mentre sul capitolo di bilancio regionale risultano da impegnare, ancora disponibili, 587 milioni di euro. Il presidente Loiero ha sollecitato i rappresentanti dei vari dipartimenti a impegnarsi per chiudere il Por 2000/2006, per impegnare le risorse liberato e per impegnare e

Loiero: «Mi aspettavo di più anche se alcuni dipartimenti hanno lavorato bene e c’è un cambio di rotta»

Agazio Loiero

spendere le risorse della nuova programmazione 2007/2013. «Mi aspettavo di più - ha detto Loiero - anche se devo prendere atto che alcuni dipartimenti hanno lavorato bene e che c’è un

cambio di rotta rispetto al passato. Ma ora tentiamo insieme di correggere le cose che non vanno. Il 9 settembre sarò a Bruxelles perciò vi chiedo di tracciare la rotta per raggiungere gli obiettivi prefissati. Alcune cose sono andate bene, altre male. Di questo - ha detto infine Loiero ne terrò conto nelle valutazioni che saranno fatte». r. r.

STALETTI’ Avvistato al largo, è stato trascinato sulla spiaggia dopo l’intervento della Capitaneria

Carcassa di squalo a Copanello STALETTÌ — Uno squalo manzo nelle acque del golfo di Squillace. La sua carcassa è stata avvistata e recuperata nello specchio di mare davanti al Blu 70 di Copanello. Noto come pesce vacca, lo squalo manzo ha il corpo slanciato, compresso, il muso appuntito, pinna caudale lunga e robusta, una sola pinna dorsale. La colorazione è uniformemente grigia, che diviene biancastra sul ventre. Vive in profondità fino a 800 metri in prossimità delle coste e a volte risale verso la superficie. Si trova ovunque nel Mediterraneo. Il cetaceo, una specie non pericolosa per l’uomo, trovato a Copanello è stato avvistato al largo. Dopo l’intervento della Capitaneria di porto è stato trainato sulla spiaggia, dove si è subito formata una folla di bagnanti curiosi. Immediatamente sono stati fatti intervenire gli operatori del servizio veterinario dell’Azienda sanitaria. Da un primo esame, il grosso pesce aveva una piccola lesione superficiale a livello della branchia, ma sarebbe morto per altri motivi. Pesava due quintali ed era lungo circa due metri. I veterinari dell’Asp di Catanzaro hanno poi affidato la carcassa ai vigili urbani del Comune di Stalettì, che hanno provveduto a distruggerla, secondo quanto prevedono le normative in materia. Salvatore Taverniti

La carcassa dello squalo sulla spiaggia di Copanello


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 21

CALABRIA CATANZARO

Presentato domenica il libro “Roba Nostra” dell’inviato del Corriere della Sera Carlo Vulpio

Storie di ordinaria malagiustizia Un forte appello al coraggio di vivere difendendo la propria libertà e dignità CATANZARO — Libertà, dignità. Ciò

che, per qualcuno, riempie di significato un’esistenza, rendendola sensata ed appagante. Ma non per tutti, se troppo spesso libertà e dignità, ed il coraggio dell’onestà risultano sopraffatti da criteri come convenienza, opportunità, disimpegno, quando non di cieco individualismo. Non è mai stata “rose e fiori” la vita per chi ha libertà e dignità come punti di riferimento nell’agire quotidiano, e, per quanto oggi lo “scontro” fra modi diversi di pensare e forse di essere si è acuito particolarmente, rimane il fatto che chi crede in qualcosa non si concede il lusso di pensare che ci siano alternative. C’è, solo, la possibilità di scegliere se vivere la propria sola esistenza come libertà e dignità impongono, oppure se, in più, andare ricordando ad ogni pié sospinto il valore di scelte che non tradiscano questi principi, anche se in singole circostanze costano molto, anche se si ritiene che, tutto sommato, ciò non serva a destrutturare il convincimento di molti che sia meglio fare parte, invece, di un sistema distorto, deviato. Principi generali, questi, che sono stati il leit motiv dell’incontro di domenica sera a Catanzaro, organizzato dall’associazione “Magma”, con il patrocinio del Comune di Catanzaro, per la presentazione del libro del giornalista Carlo Vulpio “Roba Nostra”. Al dibattito, moderato dalla giornalista Chiara Spagnolo, hanno partecipato il giudice Clementina Forleo - da poco trasferita da Milano a Cremona per decisione del Csm -, ed il giudice di Catania Felice Lima, oltre all’autore del volume, inviato del “Corriere della Sera”. Il libro, le storie che racchiude, le riflessioni che suggerisce, l’allarme che lancia, sono stati al centro degli interventi dei relatori, ma solo come “pietra dello scandalo” che «è qualcosa di irrinunciabile - ha sottolineato il giudice Lima, descrivendo una società che non è più in grado di indignarsi -, in un momento in cui ci siamo troppo abituati a fatti di una gravità inaudita». Fatti giudiziari, certo, poiché in “Roba Nostra” veri protagonisti sono sconcertanti vicende legate in un modo o nell’altro alle aule di “Giustizia” - per la maggior parte attinenti alle ben note vicende che hanno riguardato il sostituto procuratore della Repubblica di Catanzaro Luigi De Magistris -, e, soprattutto, la Magistratura, vista in diverse “articolazioni”. Sì, perché il concetto di “magistratura” intesa come “unico organismo”, non esiste più, è stato detto. Esistono piuttosto, anche in questo settore, un “sistema” da una parte, con le sue sovrastrutture, le sue correnti, le sue lottizzazioni, e singoli magistrati che fanno il loro lavoro volendone restare fuori dall’altra. Anche il mondo della magistratura, del resto, come tutti gli altri «non fa che rispecchiare storture e compromissione di costumi che sono propri dello stesso tessuto sociale - ha detto Lima -. Succedono cose importanti ha aggiunto - e noi non reagiamo nel modo giusto o non reagiamo affatto, pensando che non riguardi l’intera società, tanto che viene da chiedersi se i cittadini comprendano i fatti gravi che stanno cambiando il volto della nostra repubblica. Ci illudiamo di essere un paese sano governato male, o, peggio, di fronte a ciò che accade abbiamo un “approccio risultazionista”. Siamo cioè una generazione che vuole sapere come va a finire prima di decidere se valga la pena impegnarsi. Ma la società vive di principi, e ciò che conta non è se nella singola circostanza si vinca o si perda, ciò che conta è combattere una continua battaglia per difenderli, che ognuno de-

Un’immagine della presentazione del libro “Roba Nostra. Storia di soldi, politica, giustizia nel sistema del malaffare” di Carlo Vulpio (editore Il saggiatore, collana Infrarossi). Al tavolo, da sinistra: il giudice Clementina Forleo, il giornalista autore del libro ed inviato del Corriere della Sera, la moderatrice dell’incontro Chiara Spagnolo, il giudice Felice Lima. Nelle foto in basso parte della numerosa platea intervenuta al dibattito

Felice Lima: “Ci illudiamo di essere un paese sano governato male. In realtà abbiamo un approccio risultazionista, vogliamo sapere come va a finire per decidere se valga la pena impegnarsi”

Clementina Forleo: “È emersa una vera e propria criminalità giudiziaria, intesa come una parte di magistratura deviata che, in collusione con altri potentati, è fondamentale per garantire stabilità al sistema”

ve sentire propria. È assurdo cercare dei “salvatori” altri da noi, tutti dobbiamo cambiare prospettiva sotto il profilo individuale». Un appello al coraggio del vivere secondo coscienza raccolto e rilanciato immediatamente dal giudice Forleo, che ha esordito ringraziando per l’esempio che rappresentano, primo fra tutti, il collega Luigi De Magistris, come anche il giornalista Vulpio e tanti altri, tutti quanti cioè non si tirano indietro, ma riaffermano ciò di cui troppi straparlano, ma pochi incarnano. Che “Roba nostra” parli soprattutto di magistrati - e non certo in loro favore - il giudice lo sa bene, ma d’altro canto nessuna meraviglia, «poiché ha detto Forleo - ciò che è accaduto di recente è che è emersa una vera “criminalità giudiziaria”, intesa come una parte di magistratura deviata che, in collusione con altri potentati,

è fondamentale per garantire stabilità al sistema». «Parlo di emersione ci ha tenuto a precisare - nel senso di rivelazione, e non certo per dire che tutto ciò prima non esistesse. Il problema della magistratura, finora, era considerato quello di garantirne l’indipendenza rispetto alla politica, ma oggi non è più così. Oggi il problema è dei tanti, singoli magistrati, che vogliono svolgere il proprio lavoro mantenendo intatta la propria libertà e la propria dignità di esseri umani e di professionisti, e per ciò divengono magistrati da punire perché scomodi e perturbanti». “Perturbanti” di un ordine delle cose che, invece, deve essere “coperto” e garantito, e che rende alcuni intoccabili proprio per via delle collusioni della magistratura, ha aggiunto Forleo ripetendo - anche grazie alla citazione di un noto autore “l’unico modo per cercare di recu-

Carlo Vulpio: “Quei magistrati che vogliono fare e fanno il proprio lavoro senza guardare in faccia nessuno vengono respinti e processati da un sistema politicogiudiziario” perare i propri sogni è svegliarsi” -, che di fronte a questo l’importante è non piegarsi, non rassegnarsi, ma solo e sempre «recuperare il senso della propria dignità». E se nel corso della serata, concordemente, è stata criticata anche e soprattutto quella che è stata definita «la “lottizzazione” nella magistratura, in riferimento alla prassi dell’assegnazione delle cariche direttive secondo precisi criteri di convenienza ed esigenze di “controllo”, in un modo che evidenzia come la magistratura imiti la politica nel modo peggiore», Vulpio non ha risparmiato in tal senso anche critiche feroci al mondo dell’informazione. Citando come esempio positivo la moderatrice «che - ha detto - proprio perché lavora in una terra come la Calabria deve svolgere il proprio difficile compito senza l’ausilio di “paracadute” di cui le firme di importanti orga-

ni d’informazione godono», Vulpio è tornato su quel concetto di «coraggio di fare il proprio dovere che tanto spesso manca ai magistrati, come ai giornalisti, come a tutti gli altri». Ecco allora che con quanto messo giù nelle pagine del proprio libro l’inviato ha voluto «compiere un gesto di sfida civile, a difesa della democrazia, per ricordare a tutti che ci stanno espropriando qualunque cosa». Impossibile ormai, come scrive Marco Travaglio nella prefazione di “Roba Nostra”, dire di non sapere come stanno le cose. «Impossibile - ha aggiunto Vulpio - non vedere che quei magistrati che vogliono fare e fanno il proprio lavoro senza guardare in faccia nessuno vengono “respinti” da un sistema “politico-giudiziario”, e sono processati dal “Sinedrio” della loro stessa categoria. Impossibile non ammettere che quel sistema “politico-giudiziario” rende lampante, in regioni come la Calabria - che, però, per l’autore è in compagnia di tante altre realtà di cui è scritto nel libro -, che persino la più tradizionale “criminalità organizzata”, di continuo chiamata in causa per spiegare i mali di questa terra, sia sostanzialmente “subalterna” rispetto ad una criminalità di più alto livello». Non certamente idee dell’ultima ora quelle che Vulpio ha ribadito domenica sera quando, non a caso, ha voluto ricordare il convegno, incentrato sui medesimi temi, che si tenne a Soverato il 30 agosto del 2007. «Tutto quel che poi è accaduto in questi mesi, e cioè, in sostanza, come sarebbero andate a finire le vicende che hanno riguardato i magistrati di cui oggi torno a parlare, era stato “profetizzato” in maniera puntuale». Tuttavia rende certamente l’idea di un risultato non indifferente il fatto che relatori che non si erano mai conosciuti prima, e che si sono ritrovati avvinti dalle stesse convinzioni, oltre che da esperienze comuni, siano tornati a parlare, a riflettere, a chiamare tutti a responsabilità in maniera così determinata. Fra gli interventi di quel 30 agosto ci fu anche quello del pm di Catanzaro Luigi De Magistris che, domenica, non è stato invece presente a prendere la parola per motivi di “opportunità”, considerato che “Roba Nostra” parla ampiamente di vicende che lo riguardano personalmente. E però il magistrato non ha mancato di far giungere, attraverso il giudice Lima, il messaggio di ringraziamento e di speranza per la “sua” Calabria: «Rispetto alla quale - ha detto il giudice De Magistris è ottimista per le qualità della sua gente, e cui è e resta indissolubilmente attaccato. E non potrebbe essere altrimenti - ha concluso Lima -, poiché non sono stati i calabresi a tradirlo, ma altri». Olga Iembo


22 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CALABRIA Dorina Bianchi

A Villaggio Mancuso incontro promosso dal Coordinamento regionale dei Centri di Servizio del Volontariato

“Salva l’Italia” A Strongoli 1.200 firme per il Pd

La Calabria progetta il sociale

CATANZARO — «La raccolta di

CATANZARO — Anche la Calabria si ritrova compresa nel più grande investimento nella progettazione sociale che il Sud Italia ricordi: nella distribuzione straordinaria delle risorse - provenienti dal cosiddetto “extraccantonamento Visco”: 24 milioni e 487mila euro la somma complessiva che andrà a finanziare i progetti per l’infrastrutturazione sociale dell’intero Mezzogiorno d’Italia, al quale finora sono state attribuite risorse di gran lunga inferiori rispetto alle altre zone d’Italia. All’appuntamento con i fondi della “perequazione sociale” - che nasce dal protocollo d’intesa dell’ottobre 2005 tra le rappresentanze nazionali del volontariato e l’Associazione delle Fondazioni Bancarie e delle Casse di Risparmio – occorre, dunque, arrivare puntuali e preparati. I Centro Servizi al Volontariato del Mezzogiorno d’Italia sono ben consapevoli del fatto di avere i riflettori puntati addosso al momento in cui andranno ad utilizzare i fondi perequativi, destinati a sostenere la progettazione sociale delle organizzazioni di volontariato. Dietro ai 24 milioni di euro che saranno suddivisi tra le varie regioni del Sud (alla Calabria spettano tre milioni e 253 mila euro) si cela infatti un’occasione irripetibile per la crescita dell’intero settore: ed è per confrontarsi sul da farsi che, in vista della pubblicazione dei bandi per accedere ai finanziamenti del prossimo autunno, i componenti gli staff ed i direttivi dei Centri di Servizio delle diverse pro-

1.200 firme da parte dei cittadini calabresi di Strongoli esprime un sentimento di insoddisfazione da parte della Calabria e non solo, per la politica che l’attuale Governo ha portato avanti fino ad oggi». Lo afferma la senatrice calabrese Dorina Bianchi in occasione della petizione promossa dal Partito Democratico “Salva L’Italia”. «L’iniziativa - è detto in un comunicato - ha come scopo la difesa delle regole democratiche contro le forzature e le leggi sbagliate del Governo. In occasione di questa manifestazione a Strongoli, in provincia di Crotone, sabato scorso è stato allestito un gazebo per la sottoscrizione della petizione. Grazie all’impegno di diversi giovani del posto e organizzata da Michele Laurenzano componente della nuova Direzione regionale del Pd, la raccolta è poi proseguita fino alle ore 13.30 di domenica». «Questa iniziativa, che il partito nazionale insieme a quello regionale portano avanti - aggiunge la senatrice del Pd - dimostra che dalla data delle elezioni ad oggi il partito non è rimasto fermo ma, al contrario, è attivo cercando di interpretare attraverso iniziative come questa, i sentimenti dei calabresi e degli italiani. Per questo esprimo la mia soddisfazione per la vicinanza dimostrata dai cittadini di Strongoli e auspico un cambio di rotta da parte del governo, perché a chiederlo non è il Partito Democratico ma l’Italia e i calabresi»

Costituita la Commissione regionale per il bando sulla perequazione

Giorgio Sordelli

Alcuni partecipanti all’incontro

vince calabresi si sono dati appuntamento venerdì scorso all’hotel “Villa Maria” di Villaggio Mancuso in Sila per un incontro promosso dal Coordinamento regionale dei Centri di Servizio. Alla presenza del consulente di CSV. net Giorgio Sordelli, il presidente del CSV di Catanzaro, Caterina Salerno, ha messo al corrente i presenti della costituzione della Commissione regionale, di cui fanno parte paritariamente rappresentanti del Comitato di Gestione dei fondi speciali e rappresentanti del Coordinamento regionale dei CSV, che dovrà occuparsi della formulazione e della gestione del bando regionale. Ai CSV spetta, pertanto, valutare i punti critici del bando e fornire puntuali osservazioni per la contestualizzazione, a livello regionale, dello stesso dando spunti di

lavoro alla Commissione che si riunirà l’11 agosto: «La Calabria è la prima regione del Sud ad avere finora provveduto alla costituzione della Commissione regionale per il bando sulla perequazione, la cui scadenza per la pubblicazione è fissata per il 15 ottobre - ha espresso Sordelli-. Ogni regione è autonoma in merito alla configurazione delle priorità di intervento che le associazioni di volontariato devono perseguire per partecipare al bando. Dalla pubblicazione del bando le organizzazioni avranno novanta giorni di tempo per presentare le loro proposte». In questo lasso di tempo, incisivo dovrà essere l’apporto fornito dal CSV nell’attività di accompagnamento esplicata nei riguardi delle organizzazioni di volontariato. Specie se si considera che, in man-

canza di una consulenza mirata, è facile che l’associazione trascuri gli aspetti legati al rispetto dei criteri di ammissibilità al bando e di valutazione del progetto (tra questi ultimi, sono la coerenza tra i bisogni rilevati e gli obiettivi, la capacità di fare rete, la sostenibilità del progetto nel tempo, e la qualità delle risorse umane coinvolte, ad essere premiate). Per avere contezza della definizione delle regole contenute nel bando e dell’attività riguardanti l’organizzazione interna ed i momenti di scambio tra le diverse aree del Centro Servizi, i componenti degli staff hanno accolto di buona lena nel pomeriggio la proposta dell’esperto formatore di suddividersi in gruppi di lavoro, dai quali sono poi emerse concrete proposte per la Commissione regionale.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 23

CALABRIA LAMEZIA TERME — Tutti d’accordo af-

finchè il centro fieristico sorga a Lamezia e l’Ente Fiera, storica realtà cittadina sin dal 1966, rimanga nel suo sito originario e cioè a Sambiase. Questa, assieme alla volontà di stringere i tempi e lavorare in stretta sinergia con la Regione e la Provincia, la conclusione del consiglio comunale aperto di ieri presso la sala consiliare di corso Numistrano e che ha visto come unico punto del giorno, su richiesta della minoranza, la trattazione dell’importante tematica. Ad aprire i lavori, alla presenza della Giunta Speranza, del primo cittadino, del Consiglio comunale dei consiglieri regionali Amendola, Chiarella e Talarico, dell’assessore provinciale Roberto Costanzo, di Tonino Leone del coordinamento regionale e del senatore Giuseppe Petronio, l’assessore Antonio Palmieri che ha illustrato ai presenti la sua proposta sul «sistema fieristico per lo sviluppo economico del territorio e l’internazionalizzazione delle imprese». Proposta largamente accettata ma che verrà a breve integrata con ulteriori due mozioni, peraltro molto simili, presentati a margine della seduta dallo schieramento del centrosinistra e da quello del centrodestra unitamente ai consiglieri Grandinetti e Mazzocca. Una proposta, quella che arriva dall’Amministrazione comunale, che punta in primis recuperare i valori della tradizione ed in secondo luogo a realizzare una “nuova fiera” non più finalizzata al solo scambio di prodotti ma allargata al sistema fieristico nazionale con una più ampia gamma di prodotti e servizi alle imprese. Primi passi questi che apriranno anche la strada che porterà alla costruzione del poli specializzato del sistema fieristico regionale «quale strumento di realizzazione di un nuovo modo di fare politica fieristica da parte del governo regionale». E questo soprattutto in virtù del fatto che al termine della programmazione comunitaria e regionale 2007/2013 il sistema fieristico calabrese potrebbe valorizzare non più di tre poli fieristici regionali. Cosenza, Reggio Calabria e,

LAMEZIA TERME Tutti d’accordo ieri presso la sala consiliare di corso Numistrano affinchè l’Ente Fiera rimanga nel suo sito originario

Il centro fieristico in città Finanziamento di 950mila euro, 600mila per l’acquisizione e 350mila per il recupero questa è la speranza, di Lamezia Terme. Una nuova grande opportunità per la terza città della Calabria che non può permettersi di perdere anche questo treno considerato che in tal senso, va anche la politica catanzarese con l’Amministrazione Olivo che punta sul sito di Germaneto. Sito che a Lamezia, è stato localizzato nell’ipotesi di un piano di sviluppo, nell’area che ospita la storica cantina sociale di Sambiase e per la cui area il Consiglio nel programma delle opere pubbliche 2008 ha già determinato un finanziamento di ben 950 euro di cui 600mila per l’acquisizione e 350mila per il recupero. Questa in grandi linee, dunque, la proposta di Palmieri e quindi dell’Amministrazione comunale che approfittando del favore di un 2010 ormai alle porte e che proietterà la Calabria nello sviluppo degli scambi dell’area mediterranea, ha avviato un primo costruttivo discorso che dovrà ora necessariamente coinvolgere anche gli entri sopracomunali. A ribadire tutto ciò, il consigliere regionale Franco Amendola che ha ribadito il suo sostegno alla “battaglia Lamezia” in quanto città che in termini di potenzialità fieristica risponde agli stessi criteri di Reggio Calabria e Cosenza; il collega Egidio Chiarella che già firmatario di una interrogazione in tema inviata venerdì scorso al presidente del Consiglio Giuseppe Bova, ha parlato di «mozione buona e progetto sapiente per Lamezia». Ma nel contempo, annunciando la programmazione di un consiglio regionale con punto all’ordine del giorno il sistema fieristico Cala-

Sirianni e, sotto, un momento del consiglio

brese, si è anche appellato al sindaco Speranza per l’avvio di un tavolo di lavori con istituzioni e soggetti interessati. Sulla stessa linea, il consigliere Franco Talarico che oltre a focalizzare l’attenzione sui costi ridotti della dismissione dell’Arssa se il sito diventerà realmente quello della cantina sociale di Sambiase, ha ufficialmente invitato i colleghi lametini alla regione, di farsi portavoce del problema in seno al civico consesso calabrese. Per la provincia, stesso parere positivo è arrivato dall’assessore Roberto Costanzo che ha aggiunto a quanti lo anno preceduto, la necessità di unirsi nella sottoscrizione di un piano di coordinamento regionale. Tra i tanti interventi, non poteva poi mancare quello del senatore Petronio che reduce della persona-

le esperienza di vent’anni fa quanto il consiglio comunale di allora indicò l’attuale area fieristica quale sito per ospitare la rassegna, ha rafforzato l’idea di rispettare la tradizione pur puntando sulla modernità dell’evento e di accelerare i tempi della programmazione per evitare che anche di questa realtà Lamezia venga scippata. E di “scippi ed ambiguità” ha parlato anche il coordinatore regionale Tonino Leone che rimproverando Chiarella per il maxiemendamento sulla sanità, ha scongiurato il ripetersi degli eventi ed auspicato in un lavoro sinergico e costruttivo che veda al centro della questione lo sviluppo della città. Al parere positivo e propositivo in buona parte anche dei consiglieri Magno, Saladino, De Biase e Grandinetti, si è aggiunto quello del presidente dell’Ente Fiera Lamezia, Giuseppe Sirianni che nominato tre anni fa ha ricordato i grandi sacrifici compiuti per valorizzare l’evento nonostante le numerose difficoltà incontrate sul suo cammino a partire dalla situazione debitoria di oltre 47mila euro e le spese annuali che si aggirano dai 90 ai 110 mila euro all’anno per sistemare la struttura. Soldi questi, che avendo una sede fissa, potrebbero essere in larga parte risparmiati. E poi, le grandi novità che hanno portato prestigio alla città quali il marchio Lamezia; la rassegna nazionale dell’olio e del vino, il concorso dei migliori vini del mediterraneo e il concorso nazionale per innestatori. Grande novità della passata edizione. Antonietta Brunola


Pag. 25

APPUNTAMENTI il Domani

Martedì 5 Agosto 2008

TEATRO - MUSICA - CULTURA - CONVEGNI - DANZA - ARTE - LIBRI - SOCIETÀ

SQUILLACE Sabato sera la grande sfilata sul Lungomare presentata da Barbara Chiappini, Christian Cocco e i Tenorenis

Medel Fashion, serata entusiasmante «Un connubio tra moda, bellezza e spettacolo con lo scopo di esaltare gli splendidi luoghi della zona» SQUILLACE — Sabato sera il lungo-

mare di Squillace ha ospitato Medel Fashion, uno spettacolo di moda, organizzato dalla Service Data Bank, che ha lo scopo di esaltare le bellezze naturali della Calabria attraverso donne e abiti davvero spettacolari. In tantissimi hanno partecipato alla manifestazione. I cittadini erano entusiasti della bellezza delle modelle e delle collezioni presentate da una madrina d’eccezione, Barbara Chiappini, accompagnata dai simpatici Christian Cocco e i Tenorenis. Presenti all’evento anche alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale tra cui il sindaco Guido Rhodio e il vicepresidente del consiglio comunale, Berenice Brutto. Ma anche molti consiglieri e assessori non sono voluti mancare ad una manifestazione fortemente voluta dall’amministrazione comunale, in quanto volta ad esaltare le bellezze di Squillace, un luogo dove il turismo è in forte crescita grazie alla tante nuove strutture per i turisti. La serata ha visto come protagoniste tante giovanissime calabresi che con la loro perfezione fisica hanno esaltato le collezioni di: Pikkanto’, Beach wear, Russpel e dell’orafo Michele Affidato. In passerella hanno sfilato: Enia Gullo (testimonial Pikkanto’ per il sud Italia), Anfisa (Miss Il Domani), Anna Prete (Miss Calabria 2005), Silvia Cacia, Annalisa Barone, Annabella Catone, Sofie, Pamela De Lapa, Maria Rosaria Juli, Giulia Pingitore, Deborah Tiriolo, Patrizia Gaglianone, Francesca Palaia, Sonia Cavallaro, Anita Sarno e Antonella Montesano. Emozionata la titolare della Service Data Bank, Monica Minervini, che con suo padre Maurilio, ha dato vita ad un’iniziativa importante per tutta la Provincia di Catanzaro. «Medel Fahion - racconta Monica Minervini - è un connubio tra moda, spettacolo e bellezza. Tutto ciò porta anche all’esaltazione degli splendidi luoghi della Calabria. Bellezze naturali uniche. Una iniziativa giovane che vuole tra l’altro esse-

A sinistra, Barbara Chiappini. Nelle altre foto, alcuni momenti dello spettacolo

Medel Fashion ha richiamato tantissimi spettatori incuriositi dagli ospiti ma soprattutto dalle ragazze in passerella. Tra queste anche: Anfisa (Miss Il Domani), Anna Prete (Miss Calabria 2005), Enia Gullo (testimonial Pikkanto’ per il sud Italia). Madrina d’eccezione Barbara Chiappini e i Tenorenis. Ospite della serata anche l’orafo Michele Affidato, la cui collezione è stata tra le più applaudite dal pubblico. «Una manifestazione giovane - ha dichiarato l’orafo - che é da esempio per i giovani che devono rimanere in Calabria»

re il simbolo della “rinascita” della donna calabrese che ormai è uscita dal guscio e vuole dimostrare la propria bellezza e le proprie capacità». Una donna dunque come Monica Minervini, che con impegno e tanto lavoro ha dato vita ad una agenzia come la Service Data Bank, che è ormai presente anche in tante manifestazioni nazionali come San Remo. Tra gli ospiti della serata anche l’orafo Michele Affidato che confessa «di amare le iniziative giovani come

Medel Fashion in quanto hanno la finalità di lanciare la Calabria nel mondo. Quello che queste occasioni vogliono lanciare è anche un messaggio ai giovani, che non devono lasciare la nostra terra ma lavorare e farsi valere». Sono tante le manifestazioni nazionali a cui l’orafo partecipa ma ci dice che spesso preferisce «essere presente alle tante della regione per far capire a tutti che se si lavora insieme la Calabria può farcela». Ma sabato sera l’attenzione di tutti era anche puntata sulla splendida Barbara Chiappini, presentatrice di una serata davvero magica. Bellissima come sempre la show girl ha dato prova di simpatia e di grande affetto nei confronti dei suoi tanti ammiratori, tra cui molti bambini. Un sex simbol lontano dai cliché a cui tutti siamo abituati. Barbara è una ragazza semplice, che ha la fortuna di essere dotata di una forte somiglianza con Sofia Loren, tutto ciò è accompagnata da una dolcezza spiazzante. Ad allietare i tanti spettatori anche Christian Cocco e i Tenorenis, direttamente da Striscia la notizia. Divertenti i siparietti comici dei quattro “inviati sardi”, che tra tutte le modelle hanno preferito proprio la Miss Domani, omaggiata anche dal primo cittadino della città. Addirittura Christian Cocco si è sdraiato ai piedi della giovanissima ragazza definendola «una bellezza unica». La serata ha visto inoltre esibirsi sul palco anche la cantante Sonia Addaro, reduce dai successi di XFactor e il ballerino Daniel Biamonte, accompagnato dalla splendida Valentina Massaro. Questi due talenti che sulle note della rumba hanno aperto lo spettacolo. Da sottolineare un coinvolgente tango che i due hanno ballato a metà della manifestazione, il pubblico era davvero travolto dall’emozione che i due sono riusciti a trasmettere con le loro travolgenti movenze. Una serata speciale che sicuramente di ripeterà per tantissimi anni. Carmela Mirarchi

SQUILLACE Una madrina davvero speciale per la sfilata di Monica Minervini SQUILLACE Gli inviati sardi hanno portato una bella ventata di simpatia

Il fascino di Barbara Chiappini Da Striscia, Cocco e i Tenorenis SQUILLACE — Lo splendido spettacolo di Medel

Fashion, organizzato dalla Service Data Bank, ha avuto luogo a Squillace sabato scorso ed è stato presentato da Barbara Chiappini. Da modella la giovane presentatrice è diventata una “prima donna” della tv che negli ultimi anni è impegnatissima a teatro, dove ha dato prova di una ottima verve comica. Barbara è la tua prima volta in Calabria? «No, ci sono stata tante altre volte e la trovo davvero stupenda. Qui è tutto bellissimo». Che significato hanno manifestazioni come queste? «Sento che in Calabria c’è una forte volontà di far muovere tutto. Infatti le risposte stanno arrivando. Ho visto molti turisti e penso che il futuro per questa regione sia roseo. Eventi come Medel Fashion aiutano a promuovere le bellezze del luogo ma sono soprattutto il segno di una volontà di cambiamento». Una show girl che però è ormai anche un’attrice dalle innegabili doti comiche, quale consiglio darebbe alle tante ragazze che vogliono lavorare nel mondo dello spettacolo? «Non ci sono regole. Posso dire solo che si deve essere tenaci e impegnarsi sempre. La mia carta vincente all’inizio fu la somiglianza alla Lo-

ren. Per questo Carlo Conti mi scelse per Domenica In». La vediamo sempre accanto a presentatori di successo, quale fra tutti ha un posto speciale nel suo cuore? «Sicuramente lo splendido Raimondo Vianello, una persona deliziosa con cui ho condotto un I Tenorenis programma sul Giro d’Italia. E’stato un mese bellissimo». Quali sono i tuoi programmi futuri? «In estate sono in giro per l’Italia in quanto presento vari eventi importanti in diverse città. Poi in autunno arriva la stagione teatrale. Quest’anno porto in scena “Ventiquattro dicembre”, una commedia splendida con il cast da definire». Una donna al di là di ogni cliché, un simbolo della positività del misterioso mondo dello spettacolo. Car. Mir.

SQUILLACE — Sim-

patia alla stato puro: questo sono i quattro inviati sardi di Striscia la notizia, ospiti del Medel Fashion di Monica Minervini. Li abbiamo incontrati dietro le quinte dello manifestazione, circondati da una folla di addetti a lavori che proprio non hanno resistito alle loro battute. Ad ogni ragazza che passava davanti al quartetto le battute fioccavano. Ma soprattutto Christian Cocco e i suoi “amici” hanno perso la testa per Anfisa, la splendida Miss Il Domani. Come nasce la liason tra i Tenorenis e Christian Cocco? «Io - risponde Cocco - lavoro a Striscia da ormai 11 anni. Qualche hanno fa Ricci decise di inviarmi a San Remo, come disturbatore dei cantanti. Dovevo però trovare una formula nuova e vincente. Portai allora con me tre amici che erano comici e cantanti. Quell’anno il Fe-

stival aveva come direttore artistico Tony Renis e dunque il trio si chiamò i Tenorenis». Un’occasione importante che ebbe un grande successo? «Si, anche perché smascherammo alcuni plagi. Tra l’altro a San Remo abbiamo conosciuto anche la splendida Monica Minervini. La coinvolgemmo in un siparietto comico e lei fu simpaticissima». E Monica vi ha portati in Calabria? «Si è ricordata di noi. E’ la prima volta che visitiamo questa splendida regione e devo dire che somiglia alla Sardegna. Il mare e le spiagge non hanno nulla d invidiare alla nostra amata terra ed anche la cucina è simile alla nostra. Mi sembra quasi di stare a casa». Quale servizio per Striscia vi è piaciuto di più? «Tutti direi, l’ultimo è sempre speciale, però, perché ti da una spinta in più. I protagonisti di Striscia sono gli spettatori. Loro segnalano quello che non va e sono i veri giornalisti». Progetti futuri? «A settembre inizia Striscia, tra poco ci rimetteremo a lavorare per risolvere i problemi delle Sardegna». Car. Mir.


26 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA SOVERATO Domenica si è conclusa la manifestazione che l’assessore Teo Sinopoli ha fortemente voluto. Presente anche il sindaco Mancini

Giochi d’Eutimo, trionfa Bonporto La madrina Maria Teresa Ruta ha presentato la serata con Sabrina Amoroso e Corrado Corradini SOVERATO — A vincere i Giochi d’Eu-

timo è stato il quartiere Bonporto, al secondo posto è arrivato, invece, il rione Corvo. Si sono conclusi domenica sera i Giochi d’Eutimo che hanno davvero coinvolto per tutto il week end i quartieri della città: Bonporto, Poliporto, Torrazzo, Portosalvo, Corvo, Arenile, Suvararu e Caramante. Una serata esplosiva quella che ha avuto luogo allo stadio comunale Baldassare - Sinopoli e che ha visto la partecipazione di circa 2000 persone. Tra i più felici sicuramente l’assessore Teo Sinopoli, che ha organizzato la manifestazione con il supporto di tanti cittadini guidati da Peppe Chiaravalloti. Allo stadio anche il sindaco Mancini, il vicesindaco Matacera e gli assessori Munizzi, Rattà e Barone. A presentare la serata è stata Maria Teresa Ruta che ha dimostrato davvero di conoscere bene questo tipo di spettacoli, avendo condotto ben cinque edizioni dei Giochi senza frontiere. Una vera madrina che ha partecipato vivamente alla manifestazione. A supportare la Ruta c’erano anche due giovani presentatori locali: Sabrina Amoroso e Corrado Corradini. Animato e colorato lo stadio dove erano presenti tutte le compagini con i loro diversi colori. 243 i partecipanti alle competizioni, tra cui anche moltissimi bambini. Domenica si sono svolti gli ultimi quattro giochi. Il più significativo è stato il primo denominato Ester, che consisteva nel trasportare una bacinella d’acqua sulla testa come facevano le nostre nonne. Protagoniste le donne vestite da pacchiane. Il gioco è stato scelto per ricordare una signora, Ester appunto, di Soverato superiore che era davvero brava in questo tipo di “trasporto”. Gli altri giochi hanno avuto come protagonisti la forza fisica, l’astuzia e la capacità atletica. Già a metà serata la squadra del Bonporto aveva raggiunto un punteggio altissimo, ma questo non ha abbattuto i rappresentanti degli altri quartieri che hanno continuato a combattere sino alla fine per salire sul podio. Durante la serata oltre allo scambio di doni tra le diverse squadre sono stati consegnati a tutti i capitani e a Maria Teresa Ruta anche i cestini di “Consuma e spendi calabrese”. Alla fine dopo l’attento conteggio dei giudici la madrina ha decretato i vincitori: i rossi del Bonporto.

Nella foto a lato la bella e brava Maria Teresa Ruta, grande protagonista della finale dei Giochi di Eutimo nella speciale veste di conduttrice. La finalissima della kermesse organizzata a Soverato ha riscosso un grande successo grazie alla partecipazione di numerosi cittadini. L’evento è stato seguito anche dai media locali e regionali che lo diffonderanno via etere in questi giorni

La festa dei vincitori

C. M. SOVERATO — «Un’estate ricchissima

e per tutti i gusti», così ha commentato la stagione il sindaco Mancini durante la serata dei Giochi d’Eutimo. Un piccolo centro che però sta proponendo davvero manifestazioni di ogni tipo. Quella dei Giochi d’Eutimo è stata totalmente dedicata ai cittadini e ai tanti quartieri che la costituiscono. Ognuno con il suo colore a rappresentare il sano spirito di competizione che anima l’intero paese.

Ancora immagini dello stadio

SOVERATO Una scelta azzeccata quella della testimonial voluta dall’assessore al Turismo e da Vittorio Puntieri

Sembrava “Giochi senza frontiere”! Un’iniziativa voluta da tutta l’amministrazione comunale ed in particolare dall’assessore Teo Sinopoli, felicissimo per la riuscita della tre giorni. Bellissimo vedere alla fine l’esultanza dei rossi del Bonporto, vincito-

ri di questa edizione, ma anche di tutti gli altri quartieri che hanno festeggiato i trionfatori e che si sono ripromessi di vincere nel 2009. L’amicizia tra le compagini è stata suggellata dallo scambio di doni tra i capitani

Bellissimo vedere alla fine l’esultanza dei rossi del Bonporto, vincitori di questa edizione, ma anche di tutti gli altri quartieri

delle otto fazioni, che hanno consegnato anche omaggi alla Ruta. Protagonista di ogni regalo il cavalluccio marino, simbolo della città. Alla fine Francesco Pungitore, rappresentante dell’associazione Jonici, ha conse-

Il trionfo dei vincitori

gnato i cestini di “Consuma e spendi calabrese” alle squadre e alla madrina, incuriosita dai prodotti tipici e unici della Calabria. Da sottolineare la scelta azzeccata di Maria Teresa Ruta, voluta da Sinopoli e da Vittorio Puntieri della Puntieri management. Una presentatrice con tanta esperienza che ha dato consigli alle squadre invitandole a non arrendersi mai. Car. Mir.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 27

APPUNTAMENTI CALABRIA CATANZARO Ieri Wanda Ferro, il sindaco Greco e il presidente dell’Arpa hanno illustrato il programma della manifestazione

Presentato Radici Sonore festival Durante la tre giorni tutti i visitatori potranno avere sul proprio telefono tante informazioni sull’evento CATANZARO — E’ stato presentato ieri

nella sala della Giunta della Provincia di Catanzaro la terza edizione di “Radici sonore” festival in programma dal 7 al 9 agosto a Tiriolo. La manifestazione è stata presentata dal sindaco di Tiriolo, Domenico Greco (neo consigliere provinciale), dal presidente dell’Arpa, Antonio Critelli e dal presidente della Provincia, Wanda Ferro. Ad iniziare è stata proprio la Ferro ad iniziare dichiarando il suo «pieno sostegno a manifestazioni di questo genere, utili per la formazione di una nuova identità provinciale. Purtroppo abbiamo pochissimi fondi - ha sottolineato la Ferro - perché la Regione ci ha dato solo 70 mila euro per 80 comuni. Una cifra talmente esigua che noi abbiamo deciso di rimandare indietro. Come Provincia sosterremo Tiriolo perché vicino al comprensorio del lametino, dove mancano manifestazioni del genere. Radici sonore fa parte di una serie di manifestazioni che esaltano la cultura e che io sostengo». La Ferro ha inoltre dichiarato anche di «essere delusa per la chiusura del Tarantella power di Caulonia» e ha promesso di proporla il prossimo anno nella provincia di Catanzaro, forse addirittura al Parco delle Biodiversità. Soddisfazione per il sindaco di Tiriolo, Domenico Greco, in quanto Radici sonore festival «esalta la cultura, l’artigianato e l’ambiente. La mia scelta va verso pochi progetti di qualità ma fatta bene. Per la realizzazione del progetto - conclude il consigliere provinciale - vorrei ringraziare anche Antonio Gariano». Ad esibirsi nella tre giorni saranno:

GRUPPO

RUGA

Programma Terza edizione di Radici Sonore Festival a Tiriolo. 7 agosto ore 22 in P. zza Italia - Concerto Uaragniaun - Puglia. Uaragniaun è un gruppo di ricerca e riproposizione critica del canto popolare che si è costituito nel 1978. Uaragniaun è allora un progetto musicale per raccontare le ancestrali storie del popolo delle pietre, le miserie e le nobiltà dei "cafoni all'inferno": uomini, bestie ed eroi della civiltà contadina pugliese. Maria Moramarco è il cuore del progetto: è la ricerca e la voce. Con il chitarrista Luigi Bolognese e il percussionista Silvio Teot il trio altamurano percorre un lungo percorso di rivisitazione di un immenso patrimonio di canti e musiche della tradizione immateriale. Attuale formazione: Maria Moramarco, voce e chitarra; Luigi Bolognese, chitarra, bouzouki, mandoloncello, baglama. Silvio Teot, tammorre, percussioni, flauti, harmonium; Nico Berardi, zampogna, flauti dritti, quena, charango, fisarmonica, chitarra.

Il tavolo dei relatori

Uaragniaun, Taragnawa e Lino Cannavacciuolo. Alla fine dei concerti tutti potranno ballare per l’intera notte grazie ai suonatori di musica tradizionale di Gallicianò. «Ci sono ora - dichiara Antonio Critelli dell’Arpa - le condizioni politiche per riprendere il discorso della riscoperta delle tradizioni della nostra regione. Siamo stati sino all’ultimo con il fiato sospeso ma ciò non ha tolto nulla alla qualità del festival. Wanda Ferro ha visto il vero valore della manifestazione. Tiriolo non è nuovo al progetto. Fu il primo paese ad ospitare un festival delle danze tradizionali richiamando anche tante persone dall’intera Europa. La mia soddisfazione è che, oltre alla Provincia e agli enti locali, anche aziende private hanno scelto di sostenere la

manifestazione. Ciò significa che questo tipo di eventi hanno un valore importante per la regione intera». Ciò che caratterizzerà Radici sonore festival sarà anche la possibilità di avere sul proprio telefonino tutte le notizie sull’evento. Si tratta di una piattaforma ideata dai due giovani ragazzi che hanno costituito “Bluewire”. In questo modo chiunque arriverà a Tiriolo nei giorni della manifestazione sarà informato sul programma dell’evento. Ovviamente il progetto potrebbe essere utile anche per altri centri storici, in quanto permetterebbe di avere informazioni su monumenti e luoghi in tempo reale grazie al proprio telefonino e alla tecnologia. C. M.

ERRE EMME AUTO

SRL

8 agosto ore 22 in P. zza Italia - Concerto Taragnawa - Marocco - Calabria. Il progetto Taragnawa nasce dall'incontro fra due culture musicali del Mediterraneo: quella calabrese dei Phaleg (da cui Tara, cioè tarantella) e quella del Maghreb di Nour Eddine (da cui gnawa, la parte più significativa di quella tradizione). Sia tarantella che gnawa sono musiche legate a danze che fanno parte di riti di possessione con finalità terapeutiche. I due gruppi che lo compongono hanno una conoscenza reale e approfondita della musica popolare dei rispettivi paesi. 9 agosto ore 22 in P. zza Italia - Concerto Lino Cannavacciuolo - Campania. Violinista e compositore napoletano che durante l’arco della sua carriera, iniziata nel 1981, non ha mai smesso di ricercare e sperimentare nuovi linguaggi musicali. La sua curiosità, la sua competenza in ambito classico e popolare unite al suo virtuosismo rendono le sue produzioni ed esibizioni uniche ed originali. ore 18,30 in Piazza S. Angelo - Concerto Etnopiano Ogni sera dopo i concerti ”festa a ballu“ con suonatori di musica tradizionale di Gallicianò (Rc). Inoltre dalle 17 il centro storico verrà animato dalle bande piluse di S. Andrea, S. Onofrio e dai Giganti Romabolà di Papaglionti. La tre giorni sarà caratterizzata da mostre fotografiche nello spazio quartiere in P. zza Italia e da “Peppe Ranieri e la sua arte”.

via Conti Falluc snc - Catanzaro tel. 0961.751188 - e-mail: erreemme@tataitalia.it

in collaborazione con

Arilli Motors via Acquabona - (KR) tel. 0962.905486

Brogna Auto 4x4 viale Affaccio, 171 - Vibo V. tel. 0963.991838

Autochiara by Lamezia Gomme via del Progresso - Lamezia T. (CZ) tel. 0968.456686

Autocentro di Cariati Antonio piazza Municipio - Cirò Marina (KR) tel. 0962.35910

Grandinetti Aldo Automobili via Maigret - Soveria Mannelli (CZ) tel. 0968.662348


28 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Sagra della crespella a Cariati. “Ultimo Sud...”, arte, teatro e musica nel borgo di Badolato

“Una voce per lo Jonio” a Borgia IL CARTELLONE

Fiera dei mestieri lungo le strade del centro storico di Amaroni

ACRI (Cs) - “Materia & Gesto”, la mostra “Materia & Gesto, tormento ed estasi”. Fino al 31 agosto la mostra che si terrà presso il Maca-Museo Civico d’Arte Contemporanea Silvio Vigliaturo ad Acri (Cs) a Palazzo Sanseverino in Piazza Falcone, è curata a Palazzo Sanseverinoda Boris Brollo e Gerardo De Simone direttore della galleria Lo Spazio di Napoli, e animatore editoriale dei cataloghi e della rivista Lo Spazio. ALBI (Cz) - Tm Stevens & Twin dragons Tm Stevens & Twin dragons, 10 agosto, rock auser music festival. Ingresso libero. ALTOMONTE (Cs) - Concerto dei Nomadi Mercoledì 13 agosto, alle ore 21.00, Nomadi in concerto ad Altomonte presso la piazza centrale con ingresso gratuito. AMANTEA (Cs) - Commedie alla Villa Comunale Il palco della Grotta della Villa Comunale di Amantea sarà calcato da interpreti la cui esuberante personalità è arcinota al grande pubblico. Franco Oppini, Ninì Salerno e Mita Medici daranno vita il 7 agosto agli spassosi equivoci di cui è infarcita una delle più amate opere di Plauto, i Menaechmi, per la regia di Livio Galassi. Ancora una commedia di costume il 9 agosto: Maurizio Annesi dirige l'istrionico Carlo Croccolo in “Medico per forza” di Molière. Chiude la manifestazione la notte di S. Lorenzo, il 10 agosto, con la compagnia calabrese Scena Verticale, che dopo aver stregato il pubblico la passata estate con “La stanza della memoria”, propone un viaggio nella commedia dell'arte incentrato sul personaggio di Capitan Giangurgolo, burlesco erede della tradizione classica del miles gloriosus, il soldato fanfarone. AMARONI (Cz) - Sagra delle zeppole L'associazione turistica "Pro Loco" Amaroni con il patrocinio dell'Amministrazione comunale Amaroni organizza "La sagra delle zeppole", oggi, dalle ore 20.00 in poi, presso il cortile scuole elementari di Amaroni. Allieterà la serata un gruppo di musica popolare. AMARONI (Cz) - Fiera dei mestieri Giorno 8 agosto, dalle ore 17.00, lungo le strade del centro storico di Amaroni si terrà la manifestazione denominata "Fiera dei mestieri", giunta alla V edizione. In virtù di tale progetto la fiera dei mestieri ha sottoscritto un protocollo d'intesa con l'associazione "Consuma e Spendi Calabrese". Durante la serata vi saranno ricche aree ristoro ed intrattenimento musicale di gruppi di musica folk e non. Durante la serata si potranno degustare diversi prodotti della tradizione calabrese che i nostri espositori saranno ben lieti di offrire ai visitatori. AMARONI (Cz) - Miss Golfo di Squillace Il 10 agosto, all'anfiteatro Nicolas Green di Amaroni, Miss Golfo di Squillace abbinata a Miss Magna Graecia e Miss Risch comune gemellato con Amaroni della Svizzera. Info: 0961/913030 - 0961/913535. AMARONI (Cz) - Officine musicali amaronesi Rassegna estiva delle Officine musicali amaronesi: il 18 agosto, il primo torneo di Guitar hero nel giardino delle scuole elementari; il 20 agosto, 3° appuntamento con il Lan Party nel giardino delle scuole elementari. Per info: www.offma.it; per iscriversi ai tornei: info@offma.it. AMATO (Cz) - Concerto della cover band Nomadi Il 7 agosto, ore 21.30, cover band Nomadi "Le strade" in concerto presso la piazza centrale con ingresso gratuito. ARDORE (Rc) - Festival “Invece... musica dalla Locride” L'associazione turistica "Pro Loco" Ardore, in collaborazione con l'associazione culturale "Taranta Power" e l'amministrazione comunale di Ardore e, avvalendosi della direzione artistica di Eugenio Bennato, propone per oggi, in Piazza Dante di Marina di Ardore, a partire dalle ore 21,00, la VII edizione del festival "Invece ... musica nella Locride", realizzato col patrocinio della Provincia di Reggio Calabria e del Comune di Ardore. Quest'anno la notte bianca, sostenuta con fervore da Eugenio Bennato, sarà introdotta, come di consueto, dai suoni degli organetti e dei tamburelli dei giovani musicisti Pasquale Trimboli ed Elia Stilo. Sarà poi il turno degli Invece, storica band ionica. Il concerto sara presentato dai gruppi plurietnici dei ragazzi di "Invece ... Musica" e dei musicisti Ago.Mc&Co. La serata proseguirà con l'esibizione di Alfio Antico.

ARDORE (Rc) - Sfilata banda “L’Umbrillara” La Vip Music di Massimo Marramao presenta gli spettacoli organizzati per l'estate 2008: mercoledì 6 agosto, sfilata della banda comica "L'Umbrillara". BADOLATO (Cz) - “Ultimo Sud...” "Ultimo Sud"...a Badolato, tra fantasmi e nuove presenze, arte, teatro e musica nel borgo, giorno 6 e 7 agosto. Il progetto prevede la realizzazione di un'opera originale di teatro itinerante, che avrà come luogo scenico il borgo medievale di Badolato, uno dei tanti paesi, della costa jonica, a rischio abbandono. Oltre alla rappresentazione teatrale sono previste installazioni artistiche, mostre sul tema, laboratori di teatro, musica e pittura. La manifestazione avrà luogo in due giorni ed è strutturata su tre elementi portanti a cui corrispondono tre metodologie di dialogo con il pubblico: l'opera teatrale (racconto del passato); le mostre (fotografia e pittura); i laboratori (sguardo al futuro). BADOLATO (Cz) - Concerto di Massimo Di Cataldo Concerto di Massimo Di Cataldo l'8 agosto, alle ore 22.00, presso lo stadio di Badolato, frazione Marina. L'evento è organizzato da Us Badolato nell'ambito della festa dello sport e si avvale della collaborazione di Tel Service Check Sound di Tommaso Paparo. BADOLATO (Cz) - Sagra dei prodotti tipici locali L’11 agosto, alle ore 19.00, sagra dei prodotti tipici locali;ore 21.30, concerto dei Marasà nel piazzale del centro storico. Gli eventi sono organizzati dal Centro sociale di aggregazione e incontro di Badolato Marina. BADOLATO (Cz) - Strabadolato, corsa su strada La Pro loco di Badolato organizza la Strabadolato, manifestazione turistico-sportiva di corsa su strada, non competitiva e competiva, valevole come campionato regionale. La gara si svolgerà a Badolato marina il 14 agosto, secondo il seguente programma: dalle ore 16.00 alle ore 18.00, iscrizioni in piazza Tropeano; alle ore 18.00, riunione giuria e concorrenti; alle ore 18.30, partenza gara. Alla manifestazione possono partecipare: non tesserati, atleti tesserati Fidal tutte le categorie. Le classifiche saranno stilate dal gruppo giudici di gara. Iscrizioni: cartolibreria Prisma, via Nazionale; Ferdinandea Travel, via Nazionale; alla partenza, in Piazza Tropeano fino a mezz’ora prima della gara. Quota di adesione: 3 euro. BORGIA (Cz) - “Crocevia di arti e di genti” L'associazione socio-culturale "Il Cenacolo" con il patrocinio dell'Amministrazione comunale di Borgia presenta “Crocevia di arti e di genti” III edizione, mostra, mercato di pittura, scultura, oggettistica, antiquariato, modernariato, etnico, artigianato, gastronomia, a Roccelletta di Borgia in piazza Federico II oggi, dalle ore 20.00 alle 2.00. BORGIA (Cz) - “Una voce per lo Jonio” Il festival “Una Voce per lo Jonio” fa tappa all’hotel ristorante “Il Feudo degli Ulivi” di Borgia. Sarà proprio la struttura ad ospitare, oggi, alle ore 21.00, la 2ª tappa della 2ª edizione del festival di canzoni edite, alla ricerca di “Una Voce per lo Jonio”. Chiunque volesse prenotare per assistere alla serata può chiamare i seguenti numeri: 0961/956448 - 340/2747604. Il festival è organizzato dall'associazione artistico musicale "Sound Academy”, con sede in Sant’Andrea Apostolo dello Jonio diretta dal M° Christian Cosentino. BOTRICELLO (Cz) - “Non ti pago”, commedia L’associazione culturale Vecchi Giovani di Catanzaro presenta la commedia brillante in vernacolo calabrese “Non ti pago” di E. De Filippo, adattamento in vernacolo e ragia Maurizio Chiefalo, direzione artistica Maurizio Gemelli, mercoledì 13 agosto, ore 21.30. Organizzazione: Amministrazione comunale di Botricello. CARAFFA (Cz) - “Notte di stelle” Notte di stelle & miss Magna Graecia a Caraffa oggi. Con il patrocinio dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro una serata di beneficenza con la partecipazione della top model Stefania Maria e l'inviato di Striscia la notizia Enzo Costanza. CARDINALE (Cz) - Palio di S. Lorenzo Il 9 e 10 agosto il "Palio di San Lorenzo" a Cardinale. Organizzato dall'Accademia del Grifone, Associazione Culturale, presieduta da Domenico Mammone. Programma: 10

agosto, sfilata delle contrade, il palio dell'anello, i giochi medioevali e gli artisti di strada; il 9 agosto, la "Fiera delle arti e dei mestieri" su Viale Roma; alle 21,in Piazza Umberto I, la rappresentazione teatrale, dramma in musica, del maestro Paolo Sergio Marra, "La vendetta di Azzucena", liberamente tratta, dal dramma di Gutierrez, "Il Trovatore", con testi e musica, dello stesso maestro, Paolo Sergio Marra. CARDINALE (Cz) - Cardinale Folk Festival La IV edizione di "Cardinale Folk Festival" manifestazione curata dalla Pro-loco in programma per i giorni 11-12-13 agosto. La manifestazione si apre con un pre-festival giorno lunedì 11 agosto 2008, dove si potranno gustare prodotti tipici,un bicchiere di vino , il tutto accompagnato da un'ottima musica popolare. Per giorno martedì 12 agosto 2008 sul palco un gruppo di suonatori del Salento, gli Ariacorte. L'ultima data, giorno mercoledì 13 agosto 2008, Teresa De Sio. CARIATI (Cs) - Sagra della crespella Un’estate all’insegna dell’identità enogastronomica e delle tradizioni culturali ed interreligiose. E’ quanto offre la Città di Melissa. Il 6 agosto la sagra della crespella ed il 7 agosto la grigliata in piazza. CARIATI (Cs) - 7° meeting Euromediterraneo Il Comune di Cariati, 8Tj-Europa, e la Provincia di Cosenza presentano il 7° meeting Euromediterraneo, 7-17 agosto, presso il centro storico a Cariati, dal titolo "Ecole d'ètè 2008" management delle tradizioni popolari, religiose e dell'identità. Può partecipare alla selezione delle n.40 borse di studio ogni studente, europeo o extra europeo, regolarmente iscritto in una qualsiasi università o corso post universitario, di età compresa tra i 18 ed i 30 anni. Costituisce titolo preferenziale l'iscrizione in università dei paesi non Ue e paesi membri del "Processo di Barcellona". CARIATI (Cs) - Caffè letterari Il centro storico di Cariati, con le sue Otto torri affacciate sullo jonio, si appresta ad ospitare, anche quest’anno, il ciclo dei Caffè letterari in piazza. Chiude questo circuito estivo 2008 dei caffè letterari cariatesi, giovedì 14 agosto, “La moto di Scanderbeg”. Incontro con Carmine Abate, alle ore 22.00. In questa tappa letteraria, saranno protagonisti anche gli studenti universitari frequentanti la scuola estiva nell’ambito del 7° meeting euromediterraneo. CARLOPOLI (Cz) - Rock summer day Partyzan booking & management presenta: Capitain quentin. Il 7 agosto, rock summer day a Carlopoli. CASTROVILLARI (Cs) - Fiera del Pollino Fino al 7 settembre, la nuova area mercatale, ubicata vicino il Polisportivo, accoglierà la I fiera del Pollino - città di Castrovillari, con entrata gratuita per il pubblico. L'iniziativa è organizzata in collaborazione con la fiera dei Due Mari. CATANZARO - Esposizione di Mimmo Rotella Fino al 28 settembre, presso il museo Marca, esposizione delle opere di Mimmo Rotella su lamiera. L'esposizione è curata da Alberto Fiz, organizzata in collaborazione con la fondazione Mimmo Rotella. Inaugurazione, ore 19.30. CATANZARO - Programma Baraonda Claudio Giordano, direttore artistico del Baraonda club di Lido, comunica il programma fino al 31 agosto. Tutte le sere “aperitivo in musica”alle ore 19.00 con dj Luca Gentile. “Al night music” dj rotation: lunedì, Cris love; martedì, Luca Gentile; mercoledì, Dajgorson; giovedì, Server; venerdì, Eros e Claudio Giordano; sabato, Eros, Claudio Giordano e Server; domenica, Claudio Giordano. Info: 329/3534051. CATANZARO - Animazioni estiva per minori Il Comune di Catanzaro, assessorato alle Politiche sociali, comunica che è partito il servizio di animazione estiva per il tempo libero, dedicato ai minori dai 6 ai 14 anni del Comune di Catanzaro e dei Comuni appartenenti ai distretti n° 1 e n° 2 dell’Asp di Catanzaro. Le attività socio-ludico-ricreative si svolgeranno sul litorale balneare di Catanzaro Lido. E’ prevista la partecipazione di n. 540 minori, appartenenti in via prioritaria alle fasce più deboli che sarà suddivisa in tre turni (n° 180 minori a turno) della durata di 12 giorni così di seguito indicati:1°turno fino al 9 agosto; 2°turno dal 11 agosto al 23 agosto; 3° turno dal 25 agosto al 6 settembre. Le domande di partecipazione, scaricabili sul sito www.comunecatanzaro.it, vanno presentate presso la sede del settore politiche sociali in Via Fontana Vecchia n°50 - Catanzaro o presso le sedi comunali degli altri comuni. Info: 0961/881510 0961/881507 - 0961/881508.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 29

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

La terza edizione dell’iniziativa “Fattorie aperte in Sila” fino al 28 settembre a Cosenza

Zucchero in concerto a Catanzaro IL CARTELLONE

Baci di Romagna show in programma venerdì 8 a Cittanova

CATANZARO - Passaggio di consegne Il 6 agosto, alle ore 10.30, avrà luogo a Catanzaro, nel cortile della caserma "Laganà", sita in piazza del Rosario nr. 11, sede del comando regionale Calabria, la cerimonia per il passaggio di consegne tra il gen. b. Riccardo Piccinni e il generale di brigata Gaetano Giancane. CATANZARO - Al Red Bar di Giovino Red Bar in località Giovino organizza mercoledì 6 agosto, a partire dalle 23.30, il Caipiroska party, in collaborazione con Eristoff Vodka. Presenti le telecamere di Movida Calabria, Live dj selection Manuelito, special tank M&g. Mecroledì 13 agosto sarà di scena il "Jim Beam Party"; il 20 agosto, il "Bacardi Apple";il 27 agosto, il "Bacardi Breezer party: goodbye summer". CATANZARO - “Una città per cantare” Ritorna anche quest’anno la storica rassegna dell’estate catanzarese “Una città per cantare”. L’Area Magna Graecia di Catanzaro Lido ospiterà Zucchero il 6 agosto; Antonello Venditti l’8 agosto; Pino Daniele il 12 agosto. CATANZARO - Asd pallacanestro, nuovo sponsor L'Asd pallacanestro Catanzaro comunica che giovedì 7 agosto, alle ore 10.45, presso l'Hotel Niagara di Catanzaro Lido, si terrà la conferenza stampa di presentazione del nuovo Main Sponsor. CATANZARO - Saluto al prefetto Montanaro Giorno 7 agosto, alle ore 11.00, presso la sala consiglio provinciale (primo piano), il presidente della Provincia, Wanda Ferro, e il presidente del Consiglio Peppino Ruberto, insieme agli assessori e consiglieri provinciali saluteranno il prefetto Montanaro destinato a nuova sede. CATANZARO - “Un’estate di cabaret al Santa Fè” A cura della Esse Emme musica di Maurizio Senese organizza "Un'estate di cabaret" al Santa Fè con: Fichi d'India venerdì 8 agosto; Rocco Barbaro martedì 12 agosto; Giovanni Cacioppo giovedì 21 agosto. Info Santa Fè: 0961/731159 Esse Emme musica di Maurizio Senese 0961/761471 335/5244393 - www.essemmemusica.it. CATANZARO - Teatro dialettale con Procopio L'associazione Hercules di Piero Procopio presenta sabato 9 agosto, loc. Campagnella di Catanzaro, il teatro dialettale con Piero Procopio ed i componenti della compagnia Hercules, Antonella Apa, Angela Rotella, Vincenzo Pitingolo, Gregorio Mirarchi, Biagio Bianco, Franco Bisurgi, Tonino Angeletti, Marianna Rotella, Andrea Saccardi, Stella Surace, Martina Procopio, Franco Procopio, Vanessa Curto; musiche di M. Riccio; service Amelio & Sinopoli. CATANZARO - Consuma e Spendi Calabrese al Santa Fè Il 10 agosto il "Santa Fè" di Catanzaro Lido (località Giovino) sceglie di riproporre la proposta di "Consuma e Spendi Calabrese", il grande progetto culturale promosso dall’Associazione di giornalisti “Ionici”. Il 10 agosto il Santa Fé proporrà ai propri clienti un "Apericena" (bicchiere di vino più pasto leggero) o una cena più sofisticata tutta rigorosamente "Made in Calabria", dove non mancheranno le migliori produzioni di tre produttori coinvolti nell’ambito della campagna d’informazione “Consuma e spendi calabrese” e oggi associati a “Ionici”. La notte si preannuncia memorabile e dagli elevati contenuti simbolici e mediatici. Le danze saranno aperte in due sale: nel giardino del locale, in una pista di circa 200 metri quadri, a ritmi cubani e caraibici: Merengue, Salsa e Bachata faranno impazzire di gioia tutti gli amanti dei latini; l´altra pista da ballo verrà allestita ad hoc sulla spiaggia che diventerà il regno di chi predilige una musica a 360° in compagnia del mitico dj Freddy, direttamente dalle discoteche “Blu70” e dal “Rebus”. Non mancheranno ombrelloni e sdraio per creare un’atmosfera suggestiva, una location eccezionale per i più romantici che potranno ballare fino alle prime luci dell’alba nella notte di San Lorenzo, ammirando le stelle e sperando che i più bei desideri si realizzino presto … Il Santa Fè ha tutte le caratteristiche per diventare il locale giusto in cui trascorrere l’estate 2008 valorizzando il motto “Consuma e Spendi Calabrese”, dando una mano allo sviluppo dell’economia locale e alla crescita di una generalizzata consapevolezza: consumare e spendere cala-

brese è giusto, fa bene, è bello. Info 0961/731159. CATANZARO - “Giù il cappello”, commedia Giovedì 14 agosto, a Sant'Elia di Catanzaro, il teatro Incanto di Catanzaro rappresenterà "Giù il cappello!", commedia brilante in tre atti, scritta e diretta da Francesco Passafaro, con Massimiliano Riccio, Valentino La Gamba, Francesco Passafaro, Michele Grillone e Stefano Perricelli. Luci Sergio e Alessandro Passafaro, scenografia e fonica Nello Condello, trucco Elisa Condello, direzione di scena Rossella Rotella. Per info: 320/2516302. CATANZARO - Festa della Madonna della Pietà L'associazione culturale “Il Fondaco” organizza sabato 13 e domenica 14 settembre, la festa della Madonna della Pietà. Programma religioso: domenica 14,ore 16.30, processione, con partenza dalla Chiesa di San Giuseppe (piano casa), della Statua della Madonna della Pietà per le vie del quartiere accompagnata dalla banda musicale “Tiriolo dei due mari”; ore 18.30, ss.ma Messa solenne animata dalla corale “Mater Redemptionis” e presieduta da Se Rev.ma Mons. Antonio Ciliberti; ore 19.30, inaugurazione chiesa della Pietà. Programma civile: sabato 13, ore 16.00, torneo di tresette e briscola a coppie; ore 18.00, giochi popolari a squadre: corsa dei sacchi/ delle candele/ con una gamba sola, a pignata e il tiro alla fune; ore 21.00, esibizione gruppo “duo Piciciaos”; domenica 14, ore 9.30, giochi dei bambini e caccia al tesoro; ore 21.00, gran concerto bandistico “Tiriolo dei due mari”; ore 24.00, spettacolo pirotecnico. CATANZARO - Armonie d’arte festival Armonie d'arte festival, direttore artistico Chiara Giordano, presso il parco archeologico Scolacium di Roccelletta di Borgia, Le Castella Crotone, complesso monumentale S. Giovanni Catanzaro, luglio- settembre 2008. Programma: presso il parco Scolacium Borgia, giovedì 21 agosto, alle ore 22.00, Cavalleria rusticana "Uomini del sud ieri e oggi, da Mascagni ai giovani di Locri", con Maria Dragoni; Ambra Vespasiani; Nunzia La Forgia; Antonio De Palma; Ettore Nove; scene di Delli Carri; regia Luigi Travaglia; coro e orchestra Ciaikowsky philarmonic orchestra, direttore Leonardo Quadrini. L'opera sarà preceduta da un dibattito prodotto dall'associazione Lanterna magica; presso il complesso S. Giovanni a Catanzaro venerdì 19 settembre, alle ore 21.00, Il sorriso e la poesia. Nel 150° anniversario della nascita di Eduardo Scarpetta omaggio di Mariano Rigillo al pianoforte Maria Sbeglia produzione di Armonie d'arte; giorno 26 settembre, alle ore 21.00, presso il complesso S. Giovanni, Una donna per sempre. Nel 100° anniversario della nascita omaggio ad Anna Magnani. Interventi e testimonianze di noti critici e di personaggi che hanno conosciuto o lavorato con la Magnani. CERCHIARA (Cs) - Nick Celentano & Anna Laura Giorno 12 agosto, Nick Celentano & Anna Laura con: chitarre Fabio Sessa; basso Pino Gulino; tastiere Antonio Gallelli; batteria Gianfranco Caroleo, voce solista Anna Laura; corpo di ballo Alessandra Badolato & Federica Borromeo in scena a Cerchiara. Per info: www.giustadimensionelive.it 338/2993213 - 335/1658377 - 340/0662510. CHIARAVALLE (Cz) - Fausto Leali in concerto Il 23 agosto, alle ore 21.30, in località Foresta, concerto di Fausto Leali, in occasione della festa della Madonna della Pietra. Per ulteriori informazioni: Esse Emme Musica di Maurizio Senese 335/5244393 - www.essemmemusica.it. CIMINA’ (Rc) - Orchestra spettacolo I Corsari Orchestra spettacolo i Corsari, domenica 10 agosto, ore 21.30. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri management di Vittorio Puntieri. Info 334/5978797 www.puntierimanagement.com. CIRO’ (Kr) - Fiordaliso in concerto Fiordaliso in concerto,lunedì 11 agosto, ore 21.30, presso lo stadio comunale. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri management di Vittorio Puntieri. Info 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. CITTANOVA (Rc) - Baci di Romagna show La Vip Music di Massimo Marramao presenta gli spettacoli

organizzati per l'estate: venerdì 8 agosto, Baci di Romagna show. COTRONEI (Kr) - Musica nella Sila crotonese Fino a oggi, al teatro tenda - Lago Ampollino, ritorna la musica nella Sila Crotonese. Una kermesse, promossa e patrocinata dalla associazione turismo silart insieme alla Provincia di Crotone e il comune di Cotronei. La direzione artistica è stata affidata alla Emme Kappa live. L'Ampollino music fest si articolerà in 3 serate: dall'hip hop al reggae, passando per la musica elettronica. Ospiti di rilievo: Meg, Raiz, Kaos Moddi - Trix e poi il side project degli Africa Unite The dub sync, Penelope & computer (di Marco Messina dub master dei 99 Posse e Gennaro "mandara" de Rosa, già percussionista de Il parto delle Nuvole Pesanti, Peppe Voltarelli, Ornella Vanoni), Konsentia, Boo Boo vibration, i rapper Calabresi Kiave e Turi. Ogni notte dell'Ampollino music fest avrà un artista di apertura, seguito dal big di turno e poi live set dance ... e per concludere after show all'aperto con dj set fino all'alba. (Partyzan, Dj Kerò, Mujina Crew). COSENZA - “Fattoria aperte in Sila” Torna l’iniziativa patrocinata dalla Provincia di Cosenza, “Fattorie aperte in Sila”, giunta alla sua terza edizione. Quest’anno le fattorie rimarranno aperte ogni sabato e domenica dalle ore 9.00 alle ore 19.00 fino al 28 settembre e, su prenotazione, dal lunedì al venerdì, dall'alba al tramonto. COSENZA - “Ci facciamo in 4 per l’estate” Più di 60 spettacoli dislocati su tutto il territorio cittadino, dal centro storico alla città nuova, alle frazioni. E' il cartellone di "Ci facciamo in 4 per l'estate", promosso dall'assessorato allo Spettacolo di Palazzo dei Bruzi insieme alle quattro circoscrizioni per il periodo che va fino a martedì 23 settembre. COSENZA - Premio Riccio, XVIII edizione Diciottesima edizione del premio Riccio, riconoscimento che Casartigiani regionale e l'associazione "Solidarietà" assegnano a personalità che si sono particolarmente distinte in campo civile, sociale e culturale. Fino al 6 agosto, si terrà la mostra dell'artigianato e di tradizione durante la quale saranno esposti antichi ricami, decoupage, disegni su vetro, sculture in legno e calzature, prodotte artigianalmente e su misura dall'azienda De Tommaso. Anche quest'anno, per la seconda volta, si terrà la maratona in onore di Lilli Funaro, organizzata in collaborazione con la Poli sportiva di San Fili. Musica e danza con "La grande festa", spettacolo proposto dall'associazione Nuovi Passi di danza di Maddalena Marchesani, ancora danza con Enrica De Santis dell'associazione italiana danzatori. Ritmi e piatti cubani previsti per la serata di martedì 5, mentre il pomeriggio si terrà il raduno d'auto d'epoca curata dall'associazione Rende Auto Storiche. La serata di mercoledì 6 agosto, sarà interamente dedicata alla premiazione e tra i nomi illustri, che nella cornice di piazza Nigro riceveranno il premio Riccio anche il comandante regionale dell'esercito Pasquale Martinello, Enzo Noce, il gioielliere Antonio Esaltato, Ciccio Misasi dell'Aci Cosenza e Giuseppe Carnevale.

AVVISO AI LETTORI Per ottenere la pubblicazione in questa rubrica di appuntamenti riguardanti la cultura, l’arte, lo spettacolo, la convegnistica, e qualsivoglia altro evento, occorrerà che le comunicazioni giungano a questa redazione

ALMENO 48 ORE PRIMA Segnala un appuntamento via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801


30 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Appuntamento alla scoperta dei beni artistici religiosi a Francavilla Angitola

Alex Britti canta a Diamante IL CARTELLONE

Edoardo Vianello in concerto lunedì 11 agosto a Filadelfia

COSENZA - Cover band Nomadi in concerto Venerdì 8 agosto, alle ore 21.00, cover band Nomadi "Noi vagabondi" in concerto a Scala Coeli, frazione San Morello (Cs). COSENZA - Nomadi in concerto Il 20 agosto, alle 21.00, Nomadi in concerto sul lungomare di Capospulico. COSENZA - “Di borgo in borgo”, premio L'assessore alle Attività economiche e Produttive ed al centro storico Maria Rosa Vuono ha inteso dare divulgazione alla II edizione del premio internazionale "Di borgo in borgo", promosso dall'associazione Borghi Autentici d'Italia, in collaborazione con l'associazione Hombres. Il premio è aperto a tutti gli abitanti dei borghi, ai turisti, agli artisti ed agli autori professionisti e dilettanti che abbiano interesse culturale ed artistico nel realizzare un'opera finalizzata ad esprimere la realtà ed i momenti di vita di un borgo autentico. Il tema caratterizzante del premio è "Luoghi dove tutti salutano tutti....". Quattro le sezioni previste: fotografia, video, narrativa-racconti e narrativa -diario. La scadenza per le iscrizioni e la consegna delle opere è fissata per domenica 31 agosto. Le opere saranno valutate da una giuria formata da esperti selezionati dal consiglio direttivo dell'associazione. I vincitori riceveranno in premio oggetti artigianali prodotti nei vari Borghi Autentici. La cerimonia di premiazione si svolgerà nel mese di dicembre a Roma nella sede dell'Anci. COSENZA - “Visibile città alla luce del sole” L’iniziativa “Visibile città alla luce del sole” è pensata, dall’assessore Vuono, per ridare slancio e linfa al centro storico. Appuntamento significativo è quello previsto al 6 settembre alle ore 11.00 nell’area della Confluenza dei Fiumi: la giornata country dedicata agli “Itinerari verdi a cavallo” promossa dall’Associazione Nazionale Giacche Verdi. COTRONEI (Kr) - In scena Battaglia e Miseferi La Roma Touring di Francesco Corea, con il patrocinio del Comune di Cotronei (Kr), comunica che domenica 17 agosto, alle ore 21.30, si svolgerà presso il Teatro Tenda dell'Ampollino lo spettacolo di cabaret dal titolo "Compari d'Italia" di e con il duo comico del Bagaglino di Canale 5 Battaglia e Miseferi. CROTONE - Mostra fotografica La mostra fotografica di Maurizio Fiorino dal titolo "Boys of life - Ragazzi di vita" rimarrà aperta al pubblico fino al 31 agosto, e sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00, e dalle 17.00 alle 20.00, eccetto il lunedì. CROTONE - Nomadi in concerto Il 18 agosto, alle ore 21.00, Nomadi in concerto a Pagliarelle presso il campo sportivo con ingresso gratuito. CROTONE - Corsi di perfezionamento in musica La società Beethoven Acam, associazione culturale Amici della musica organizza i corsi estivi di perfezionamento

"Crotone in musica", dal 31 agosto al 7 settembre. Docenti: Maria Pia Tricoli, pianoforte; Giacomo Fuga, pianoforte; Antonio De Rose, chitarra; Luigi Pellicanò, chitarra; Massimo Mazzone, clarinetto; Marino Cappelletti, clarinetto; Giuseppe Nese, flauto; Giuseppe Arnaboldi, violino e didattica violinistica; Hyo Soon Lee, canto; Maria Rosa Romano, musicoterapia e propedeutica musicale; Fernando Romano, esercitazioni orchestrali, analisi e critica musicale. Svolgimento corsi, al villaggio Capiccolo, C. Rizzuto. Ulteriori informazioni contattare il numero di telefono di seguito riportato: 0962/900848.

DIAMANTE (Cs) - Alex Britti in concerto Quarto concerto benefico della Fondazione “Lilli Funaro” il 9 agosto a Diamante (Cs) Alex Britti presso il Teatro dei Ruderi di Cirella-Diamante (CS) sarà il protagonista della raccolta fondi da destinare alla Ricerca sul Cancro. I prezzi dei biglietti sono di: 28 euro platea numerata; 22 euro gradinata. Prevendite abituali a Cosenza e sulla costa.

CROTONE - Manifestazione velistica La manifestazione velistica, giunta alla sua II edizione, organizzata dalla Lega navale di Crotone, dallo Yachting club Crotone e dall'associazione Maresport, ha preso il via. Sempre per quanto riguarda le regate d'altura la Lega navale ha stilato il calendario delle manifestazioni che si terranno fino al termine dell’estate. Il 6 settembre, trofeo Le Castella, il 7 settembre, la Cooking cup, la regata dei Dioscuri, che toccherà Le Castella, la foce del fiume Neto e Crotone. Da venerdì 19 al 21 settembre 2008, si terrà, invece, la regata Taranto Crotone, sponsorizzata da Italia Nostra.

FRANCAVILLA A. (Vv) - Estate 2008 A cura dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Carmelo Nobile in programma un variegato ed assortito cartellone di appuntamenti per la stagione turistica 2008, supportato dalla collega di giunta alla cultura e vice sindaco Antonella Bartucca nell’ottica di una sinergia fra le varie componenti dell’amministrazione. Oggi, appuntamento a sfondo culturale nel piazzale dedicato a San Foca Martire, alla scoperta dei beni artistici religiosi di Francavilla, iniziativa a favore dei vacanzieri ma anche dei residenti che avranno l’opportunità di conoscere più da vicino ed apprezzare di conseguenza maggiormente il territorio in cui vivono o sono ospiti. Il 6 agosto alle 21.30 spazio alle acconciature e la moda con la “Venere Fashion Night”, presentata da Filippo Bardari di Radio Azzurra, che si svolgerà nel Rione Pendina. Sempre la moda e lo spettacolo protagoniste l’11 agosto alle ore 21.30 quando nel Rione Pendina sul palco si darà vita al “Gran Gala di danza”. Ben tre le sagre in programma. Oltre a quella degli antichi sapori, il 7 agosto in piazza Santa Maria degli Angeli appuntamento con la sagra “De Filateji” ed il 17 agosto in piazza Solari in serata sagra “De Zippuli” in concomitanza con il raduno e l’esposizione di moto d’epoca. Sport, gastronomia ma anche cultura e teatro con due commedie in vernacolo, la prima a cura dell’Oratorio San Domenico Savio in scena in Piazza Solari l’8 agosto a partire dalle 21.30 dal titolo “U signori affrigia ma non abbanduna” e sempre nella stessa piazza e allo stesso orario il gruppo teatrale della scuola Elementare di Francavilla rappresenta “A frischia”, commedia brillante in vernacolo. In una stagione estiva ricca di appuntamenti non poteva mancare la presentazione di un libro, un volume autobiografico che sarà presentato in piazza Marconi il 16 agosto alle ore 21.30 dal titolo “Un Francavillese del piano di Brossi”, a cura del professor Alfredo Barbina.

CURINGA (Cz) - “Curinga ieri e oggi” Le immagini più suggestive della Curinga di ieri e di oggi su schermo gigante, venerdì 8 agosto,ore 22.00, in Piazza Immacolata. Info: 339/7729870. CURINGA (Cz) - “Curinga città del mondo” Appuntamento nell’anfiteatro “Ruga di Ciancio“,nel cuore del Centro Storico di Curinga, il 10 agosto alle 21, per la settima edizione del premio”Curinga Città del Mondo”. Il premio, in due sezioni,viene assegnato a personalità che hanno portato lustro a Curinga e alla Calabria con il loro lavoro, la loro arte, la loro opera,sempre mantenendo vivo il rapporto con la comunità di origine. Seguirà una ricca degustazione di cibi della deliziosa cucina locale nella vicina Piazza Diaz e nella Villa Comunale. A cura dell’Associazione per Curinga. Info: 339/7729870 - www.curingass.it. DAVOLI (Cz) - Scambio culturale con il D. Alighieri Il laboratorio teatrale dell’istituto d'istruzione superiore “G. Malafarina” di Soverato ha in corso uno scambio culturale con il laboratorio teatrale dell’istituto d'istruzione superiore “D. Alighieri” di Partanna. Nell’organizzazione dello scambio è prevista la rappresentazione in piazza degli spettacoli messi in scena nel corso dell’ultimo anno scolastico dai rispettivi laboratori teatrali. Giovedì 7 agosto, alle ore 21.30, in Piazza Gori di Davoli Superiore, verrà rappresentato da parte dei ragazzi di Partanna "I dieci Comandamenti - il musical" con la regia di Roberto Messina. Venerdì 8 agosto, alle ore 21.30, in Piazza Gori di Davoli Superiore, verrà rappresentato da parte dei ragazzi dell’istituto "G. Malafarina" di Soverato lo spettacolo musicale dal titolo “Non solo canzonette - spettacolo teatrale in 6 capitoli” con la regia di Vincenzo Femia. I due spettacoli verranno messi in scena in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Davoli e l'associazione "Fhera da ruga" e con la sponsorizzazione dei "Supermercati Sinopoli" di Davoli e "Creazioni Floreali Viscomi di Aversa" sempre di Davoli.

FILADELFIA (Vv) - Edoardo Vianello in concerto Giorno 11 agosto, Edoardo Vianello in concerto in piazza.

FRANCAVILLA A. (Vv) - Vip Music, concerti La Vip Music di Massimo Marramao presenta gli spettacoli organizzati per l'estate 2008: sabato 9 agosto, Morandiamo in concerto; domenica 10 agosto, Lino Barbieri show.

Segnala un appuntamento a questa rubrica regionale: via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 31

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Compari d’Italia”, spettacolo di cabaret di e con Battaglia e Miseferi a Gioia Tauro

“Agosto con gusto” a Lamezia IL CARTELLONE

Concerto di Marina Rei lunedì 18 agosto a Gasperina

FUSCALDO (Cs) - Modena City Ramblers in concerto Il 7 agosto, alle 22.00, Modena City Ramblers in concerto a Fuscaldo M., presso il campo sportivo. Ingresso 8 euro. GASPERINA (Cz) - Life happening “V. Quarenghi” Il movimento per la vita Italiano rende noto che fino al 9 agosto, presso il Park Hotel Mirabeau, in località Pilinga di Gasperina, si terrà il XXV life happening “Vittoria Quarenghi”. La settimana ha come tema “La vita val bene una vita”. Da segnalare la tavola rotonda sul tema “Se vuoi la pace difendi la vita”, che si svolgerà presso l'anfiteatro di Gasperina il 7 agosto, alle 19, con l’on.le Carlo Casini, presidente del MpV Italiano, Giuseppe Anzani, magistrato e poeta e Marcella Reni, direttore nazionale del rinnovamento nello spirito.

senta la commedia brillante in vernacolo calabrese “Non ti pago” di E. De Filippo, adattamento in vernacolo e ragia Maurizio Chiefalo, direzione artistica Maurizio Gemelli, giovedì 14 agosto, ore 21.30. GIOIA T. (Rc) - “Compari d’Italia”, cabaret La Roma Touring di Francesco Corea, presenta, con il patrocinio dell'assessorato al Turismo della Regione Calabria lo spettacolo dal titolo "Compari d'Italia" di e con il duo comico del Bagaglino di Canale 5 Battaglia e Miseferi. Lo spettacolo si volgerà a Gioia Tauro (Rc) lunedì 11 agosto, alle ore 21.30.

GASPERINA (Cz) - Pittura, fotografia e artigianato Con il patrocinio del Comune di Gasperina, assessorato alla Cultura, si terrà la mostra di pittura, fotografia e artigianato su Corso Mazzini (ex scuola elementare) di Gasperina fino al 15 agosto. Espongono: pittura, Franco Raspa; fotografia, Enzo del Pozzo; artigianato, Saverio Raspa. Inaugurazione ore 20.30 del 3 agosto. Apertura al pubblico dalle ore 21.00 alle ore 24.00.

GUARDAVALLE M. (Cz) - Spettacolo sportivo La Proitalia e l'Amministrazione provinciale di Catanzaro organizzano Pro immersione sport (manifestazione di spettacolo sportivo) l’8 agosto. Programma: ore 17.30, l'Asp (associazione sportiva di pattinaggio) di Lamezia Terme impartirà lezioni gratuite per tutti coloro che vorranno provare il piacere di pattinare in piazza Dante davanti la chiesa della Madonna degli Angeli; ore 21.00, esibizione Asp pattinaggio artistico e free style in piazza Dante, ospite della serata Enrico Sordi di Monza.

GASPERINA (Cz) - Vibrazioni in concerto Le Vibrazioni in concerto l’11 agosto, alle ore 21.30, nell’ambito dell’ “Estate gasperinese” organizzata dal Comune. Ingresso libero. Per informazioni: Esse Emme Musica di Maurizio Senese 335/5244393 - www.essemmemusica.it.

GUARDAVALLE (Cz) - Pattinaggio artistico Proitalia in collaborazione con l'Amministrazione provinciale di Catanzaro presenta Pro immersione sport in “Pattinaggio artistico free style” il 9 agosto, alle ore 21.30, in piazza Dante. Ospite della serata Enrico Sordi.

GASPERINA (Cz) - “Compari d’Italia”, cabaret La Roma Touring di Francesco Corea comunica che martedì 12 agosto, alle ore 22.00, si svolgerà presso l'anfiteatro comunale di Gasperina lo spettacolo di cabaret dal titolo "Compari d'Italia" di e con il duo comico del Bagaglino di Canale 5 Battaglia e Miseferi.L'Ingresso è gratutito.

ISCA SULLO JONIO (Cz) - Campagna di scavi Il gruppo archeologico "Paolo Orsi" di Soverato, in collaborazione con il Comune di Isca sullo Ionio e sotto la direzione scientifica della soprintendenza per i beni archeologici della Calabria, organizza la 3ª campagna di scavi in loc. Zagaglie di Isca Marina. Per gli studenti che frequentano i campi per due settimane è previsto il rilascio di un attestato per le attività espletate, da utilizzarsi per il riconoscimento dei crediti formativi universitari, secondo quanto previsto dagli atenei di provenienza. Possono partecipare tutti gli studenti e appassionati, età minima 18 anni e con precedenti esperienze di scavo. Si richiede l'invio di un curriculum al seguente indirizzo: gruppo archeologico "Paolo Orsi", via Trento e Trieste, 118. Oppure, per contatti telefonici: 096722024, 096723460, 3492624975, 3204573171 o sul sito internet www.gruppiarcheologici.org/ga.soverato.

GASPERINA (Cz) - Concerto di Marina Rei La Roma Touring di Francesco Corea, con il patrocinio del Comune di Gasperina presenta per lunedì 18 agosto, il concerto di Marina Rei "Al di là di questi anni" acustic live tour. Il concerto si svolgerà a Gasperina (presso la Variante) alle ore 22.00. Ingresso gratuito. GASPERINA (Cz) - Notte bianca La Roma Touring di Francesco Corea, con il patrocinio del Comune di Gasperina presenta per sabato 23 agosto, la prima notte bianca a Gasperina dal tiolo "Gasperina day & nigth". Nel corso della serata si esibirà il famoso dj di Radio 105 dj Giuseppe e dj Ilenia di Colorado Cafè (Italia 1). Animeranno la serata le "Peperoncine". GIMIGLIANO (Cz) - “Mi ritorni in mente” Tonino Trapasso presenta: “Mi ritorni in mente”, spettacolo dedicato alle canzoni ed ai video di Lucio Battisti, il 13 agosto a Gimigliano. Inizio spettacolo ore 21.30. La band è formata da: Tonino Trapasso voce, Lucio Ranieri pianaforte e tastiere, Piero Dardano basso, Nicola Durante batteria, Luciano Calabrese chitarre, Rosalba Monterossi-Francesca Piccirillo e Serena Cristofaro vocalist. Info: 340/6729524. GIMIGLIANO (Cz) - “Festa di ferragosto 2008” Il comitato spontaneo organizza "Festa di ferragosto 2008" in piazza Vittorio Emanuele III a Gimigliano Inferiore. Programma: 13 agosto, ore 15.00, inizio tornei di carte, biliardino e di calcio-tennis; ore 16.00, gara di disegno; ore 21.30, serata musicale con i "Mi ritorni in mente" (spettacolo dedicato alle canzoni e ai video di Lucio Battisti); 14 agosto, ore 15.00, tornei di carte, biliardino e di calcio-tennis; ore 16.00, animazione per bambini e giochi popolari; ore 21.30, serata teatrale con i "Vecchi giovani" con la brillante commedia "Non ti pago"; 15 agosto, ore 14.30, tornei di carte, biliardino e di calcio-tennis; ore 15.00, giochi popolari; ore 16.30, grande festa dei bimbi con "La combricola dell'allegria"; ore 21.30, serata musicale con i "Passatempo"; 16 agosto, ore 15.00, finali tornei; ore 16.00, animazione in piazza; ore 21.30, serata musicale con "Ora live Zero" (concerto della cover di Renato Zero); ore 24.00, estrazione lotteria; 17 agosto, ore 8.00, donazione del sangue a cura dell'Avis di Catanzaro; ore 16.00, animazione in piazza; dalle ore 20.30, sagra della salsiccia con peperoni e patate; ore 21.30, attività dei bambini dell'oratorio "Parrocchia Maria Ss Assunta". Durante tutta la festa, in piazza, saranno allestiti stand gastronomici dei prodotti tipici locali. GIMIGLIANO (Cz) - “Non ti pago”, commedia L’associazione culturale Vecchi Giovani di Catanzaro pre-

ISCA SULLO J. (Cz) - “Mi ritorni in mente” Tonino Trapasso presenta: “Mi ritorni in mente”, spettacolo dedicato alle canzoni ed ai video di Lucio Battisti, il 16 agosto a Isca superiore. Inizio spettacolo ore 21.30. La band è formata da: Tonino Trapasso voce, Lucio Ranieri pianaforte e tastiere, Piero Dardano basso, Nicola Durante batteria, Luciano Calabrese chitarre, Rosalba Monterossi-Francesca Piccirillo e Serena Cristofaro vocalist. Info: 340/6729524. ISOLA CAPO RIZZUTO (Kr) - “Mi ritorni in mente” Tonino Trapasso presenta: “Mi ritorni in mente”, spettacolo dedicato alle canzoni ed ai video di Lucio Battisti, giovedì 7 agosto, al villaggio Tucano Le Castella, inizio spettacolo ore 21.30. La band è formata da: Tonino Trapasso voce, Lucio Ranieri pianaforte e tastiere, Piero Dardano basso, Nicola Durante batteria, Luciano Calabrese chitarre, Rosalba Monterossi-Francesca Piccirillo e Serena Cristofaro vocalist. Per info: 340/6729524. JACURSO (Vv) - “Non ti pago”, commedia L’associazione culturale Vecchi Giovani di Catanzaro presenta la commedia brillante in vernacolo calabrese “Non ti pago” di E. De Filippo, adattamento in vernacolo e regia Maurizio Chiefalo, direzione artistica Maurizio Gemelli, lunedì 11 agosto, ore 21.30. Organizzazione: Amministrazione comunale di Jacurso. LAMEZIA T. (Cz) - “Degustiamo insieme” Crudo & Cioccolato presenta "Degustiano insieme", una serie di degustazioni. L'appuntamento si terrà ininterrottamente tutti i sabati fino al 30 agosto, dalle ore 10.00 alle 13.00. LAMEZIA T. (Cz) - Giornata dell’orgoglio calabrese Venerdì 8 agosto, in piazza Italia alle ore 21.00, organizzata dalla Pro Loco di Lamezia Terme si terrà la giornata dell' “Orgoglio calabrese”. Programma: ore 21.00, premio speciale di Calabria. Riceveranno il premio: San Francesco da Paola, ritira padre Rocco Benvenuto; Pippo Callipo; Enzo Mirigliani, ritira il premio Beniamino Chiappetta; Franco Neri;

Gianni Versace (alla memoria), ritira il premio Santo Versace; ore 23.00, spettacolo di cabaret con Franco Neri, presentano Domenico Milani e Claudia Andreatti. LAMEZIA T. (Cz) - Programmazione Ayers Rock One Di seguito la programmazione estiva dell'Ayers Rock One di Lamezia Terme: il 9 agosto, Giovanni Conversano di Uomini&Donne; il 14 agosto, Jack di Uomini&Donne. Ogni domenica Fiesta latina e disco '70 '80. LAMEZIA T. (Cz) - “Agosto con gusto” “Agosto con gusto”, 4ª edizione. Crudo & Cioccolata invita a degustare i tesori della Calabria. Appuntamenti: ogni sabato del mese di agosto, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Calendario degli appuntamenti: sabato 9 agosto: la cipolla di Tropea...e le sue ricette; sabato 16 agosto: Fa da padrona di casa “La nduja”; sabato 23 agosto:il pecorino calabrese e il nettare degli dei ovvero “Il vino”; sabato 30 agosto: i classici della tavola calabrese ovvero “ I grandi salumi della tradizione” la famosa soppressata, il capicollo ecc... LAMEZIA T. (CZ) - Anna Tatangelo in concerto Il Comune di Lamezia Terme in collaborazione con l'associazione culturale - musicale - ricreativa "Le ali della musica" organizza: il 9 agosto, evento musicale con la voce di Anna Tatangelo presso lo Stadio Gianni Renda. La conclusione delle tappe dell'associazione si terrà il 6 settembre, con "La festa del gelato artigianale" in piazza Diaz. All'interno della serata si esibiranno il gruppo italian Bee-Gees ... e ancora, un momento di forte simpatia con I Fichi d'India ovvero il celebre duo comico originario di Varese, composto da Bruno Arena e Massimiliano Cavallari. LAMEZIA T. (Cz) - Progetto Musicampo Il progetto Musicampo presentato da Ama Calabria alla Regione ai sensi dell’avviso pubblico Por Calabria 2000-2006 – Misura 3.6 ”Prevenzione della dispersione scolastica e formativa” azione 3.6 b è stato approvato ed avrà luogo a Lamezia Terme dal 9 al 14 settembre 2008. Al progetto, cui partecipano come soggetti aderenti il 1°, 2° e 4° Circolo didattico di Lamezia Terme, prenderanno parte 60 allievi, 20 per ciascun circolo. Il corso sarà preceduto nei primi di settembre da una serie di incontri tra i responsabili del progetto, i dirigenti scolastici dei circoli coinvolti ed i genitori degli allievi. LOCRI (Rc) - Teatro popolare “Moschetta” Il sindaco della città di Locri, Francesco Macrì e l’assessore allo Sviluppo delle contrade, Giuseppe Arone, invitano alla II edizione del teatro popolare “Moschetta” che quest’anno andrà ad interessare altre due contrade del territorio e che si svilupperà nel mese di agosto con il seguente programma di commedie in vernacolo: sabato 16 agosto, Piazza Moschetta, alle ore 21.30, aprirà la chermes teatrale l'associazione Don Giovinazzo con la commedia dal titolo “Mbrogghi e mbrogghiuni"; domenica 17 agosto, Piazza Moschetta, alle ore 21.30, la compagnia teatrale di Cittanova “Ridiamoci sopra” con la commedia “A Pinnulella miraculusa”; domenica 24 agosto, Piazza Moschetta alle ore 21.30, l’associazione “Luna gialla” di Pellaio con “Luigina amore in latella"; lunedì 25 agosto, Piazza Moschetta alle ore 21.30, la compagnia del teatro “Gruppo spontaneo” con “Sunnu c... amari”; martedì 26 agosto, in C/da San Fili alle ore 21.30, la compagnia teatrale “Gruppo teatrale Don Giovinazzo” con “Mbrogli e mbrogliuni”; mercoledì 27 agosto, in C/da Merici alle ore 21.30, la compagnia teatrale “Gruppo teatrale Don Giovinazzo" con una commedia in vernacolo. LOCRI (Rc) - “Locride Summer Village ’08” L'inaugurazione della quarta edizione del "Locride Summer Village '08", come sempre organizzata dall'associazione culturale "Giovani per la Locride", si svolgerà sul lungomare di Locri (Rc), lato nord, nei giornioggi, 6, 7, 8 agosto. Continua il connubio tra musica, arte e sport, che porterà alla suddivisione classica della manifestazione in attività sportive nel pomeriggio, sulla spiaggia, e in attività musicali nella parte serale, nella zona "superiore" rispetto alla spiaggia, area dove saranno allestiti anche numerosi stand. Per l'arte saranno previste delle performance in loco di alcuni artisti locresi. Lo sport prevede il classico torneo di beach-volley nelle categoria 2vs2 maschile e misto, il torneo di street-ball e la novità del beach-tennis, ossia il tennis giocato sulla spiaggia, con le categorie 2vs2 maschile e 2vs2 misto. Previsto anche un torneo di tennis-tavolo e di play-station. La parte serale è così suddivisa. Giorno 6 agosto, è prevista la presenza della "S.la.M. project" con lo spettacolo di teatro/canzone "Gli artisti socialmente utili". Il 7 agosto, è di scena il gruppo pugliese con esperienza internazionale della "Municipale Balcanica" con la loro musica dal ritmo balcanico. A conclusione della manifestazione, quindi giorno 8 agosto, sarà la volta dei "Limite Massimo" band cosentina.


32 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Le orme dei Pooh” in concerto nell’ambito delle iniziative dell’estate 2008 di Palermiti

Sagra del cinghiale a Marcellinara IL CARTELLONE

“Miti e leggende. Omaggio a Palmi”, personale di Carnevali

MAIDA (Cz) - Al Centro Commerciale Due Mari Il centro commerciale Due Mari presentamercoledì 18 agosto, dalle ore 18.00, Federico l'Olandese volante in tour con Agos tour 2008 music & Money con la partecipazione di: Marco Milano; dj Robertino; dj Misha. Giorno 8 agosto, apertura nuovo McDonald's.

l’associazione; ore 22.00, spettacolo di Paolo Marra e della blu band; ore 24.00, estrazione premi della lotteria Avis. A seguire gara degli spaghetti e premiazione del vincitore; sagra degli spaghetti “aglio olio e peperoncino”...gratis per tutti! Durante tutta la manifestazione sarà possibile gustare presso lo stand gastronomico deliziose prelibatezze.

MAMMOLA (Rc) - “Mammola in miniatura” Sarà inaugurata la mostra “Mammola in miniatura”, organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Mammola, mercoledì 6 agosto, alle ore 19.30, al piano terra, adiacente al laboratorio dell’artista Enzo Lanzetta, in via San Francesco, nelle vicinanze di Piazza Ferrari. All’inaugurazione saranno presenti il sindaco di Mammola, Antonio Longo, il presidente della Pro loco Giuseppe Agostino, il vice presidente della comunità montana della Limina Giuseppe Longo, il sacerdote don Aniello Lanzetta, l’artista Nik Spatari e tante altre autorità locali e del comprensorio della Locride. Dopo il taglio del nastro, sarà offerto un rinfresco e un assaggio di alcuni prodotti tipici, a tutti i partecipanti. La mostra rimarrà aperta i mesi di agosto e settembre.

MARCELLINARA (Cz) - Musica e cabaret con Nando Venerdì 8 agosto, ore 21.30, in piazza Francesco Scerbo, in occasione della festa di San Francesco di Paola, serata di musica e cabaret con Nando e la sua band.

MALVITO (Cs) - MalvitoFestival Una folta delegazione di Rognes, la cittadina francese gemellata con Malvito, guidata dal sindaco Jacky Pin e dal presidente del comitato di gemellaggio, Joelle Petureau, sarà in Calabria da oggi all'11 agosto, per seguire il MalvitoFestival. La visita prevede, oltre alla partecipazione a tutti gli eventi del programma del festival di musica e arte del Mediterraneo, anche un tour di incontri con le autorità calabresi e nei centri della regione. Sono infatti previsti meeting in provincia, regione e al Parco del Pollino, e visite ai comuni della costa Tirrenica, tra i quali Guardia Piemontese (piccolo centro di origine occitana) e Bonifati, e quelli di origine albanese come Acquaformosa e Firmo. A guidare la delegazione provenzale lungo il giro in Calabria sarà il sindaco di Malvito Fulvio Callisto. Il programma del festival: oggi,Riccardo Veno & l’orchestra invisibile; Antonello Paliotti (concerti gratuiti, ore 21.45, piazza Matteotti); 6 agosto, l’associazione “Fausto Lippo” per il sapere e i saperi presenta: Il Mediterraneo nei colori di Mimmo Sancineto, (mostra di pittura, ingresso gratuito, ore 19.00, Palazzo Lippo); 7 agosto, Opa Cupa (concerto gratuito, ore 21.45, piazza Matteotti);8 agosto, Castellaria - Spettacoli e cultura nei castelli di Calabria presenta: (spettacolo teatrale gratuito, ore 21.45, piazza Matteotti); 9 agosto, Ficu fresche, Massimo Ferrante, (concerti gratuiti, ore 21.45, piazza Matteotti), Enrico Del Gaudio, batteria; 10 agosto, Trobairitz D’oc Marzouk Mejri (concerti gratuiti - ore 21.45 - piazza Matteotti); 11 agosto, karovana leon: Leon Pantarei più Massimo Ferante più Nagrù (concerti gratuiti - ore 21.45 - piazza Monumento).

MARTIRANO L. (Cz) - The generation of Pooh in concerto Oggi,ore 21.30, col patrocinio del Comune di Martirano presenta "The generation of Pooh" in concerto. (Tastiere e voce) Claudio Mangiacasale; (Tastiere) Filippo Talarico; (Chitarre) Jari Cantafio;(Batteria) Antonio Sala; (Basso) Colacino Raul.

MARCELLINARA (Cz) - Festa del donatore L’Avis comunale di Marcellinara organizza la “III festa del donatore”. Programma: 6 agosto: ore 18.00, caccia al tesoro; ore 21.00, proiezione del programma “si giri cu mia… ti sciali chi via” girato a Marcellinara. A seguire III talent show: spettacolo dedicato a giovani talenti; esibizione delle palestre locali; premiazione dei vincitori dei tornei di tennis e calcetto organizzati dall’Avis. 7 agosto: ore 18.30, ”bimbi in bici”: giro in bicicletta per il centro di Marcellinara; ore 21.00, proiezione del video realizzato dai volontari dell’Avis sul-

MARCELLINARA (Cz) - Sagra del cinghiale” L'Avis comunale e il circolo cacciatori di Marcellinara organizzano la prima "Sagra del cinghiale" in Piazza Francesco Scerbo, giorno 11 agosto. Programma: ore 17.00, presso la Piazza San Nicola giochi popolari; ore 20.00, apertura stand gastronomico; ore 21.00, sagra del cinghiale; ore 22.30, tiro della fune; il gioco delle pignate; ore 23.30, degustazione di pasta con carne di cinghiale. Per info: wwww.avismarcellinara.it.

MARTIRANO L. (Cz) - Morandiamo in concerto Giorno 10 agosto, Morandiamo in concerto. MONASTERACE (Rc) - Programma d’estate La Provincia di Reggio Calabria, assessorato alla Cultura presenta il III concorso nazionale di organetto e tamburello, il 14 agosto, P.za Porto Salvo, ore 21.30, direzione artistica: Otello Profazio. La Regione Calabria, dipartimento cultura e istruzione presenta: Sorelle di sangue di e con Elisabetta Pozzi oggi, Parco Archeologico “Paolo Orsi”, ore 21.00. Antigone nel sepolcro, regia di Nello Costabile, il 19 agosto, Parco Archeologico “Paolo Orsi”, ore 21.00. Ecuba, regia di Massimo Costabile, il 23 agosto, Parco Archeologico “Paolo Orsi”, ore 21.00. La provincia di Reggio Calabria, assessorato alla cultura presenta spettacolo di danza il 21 agosto, P.za Porto Salvo, ore 21.30. MONTAURO (Cz) - “Vacanze con noi” L'Amministrazione comunale di Montauro presenta” Vacanze con noi”. Programma: 13 agosto, giornata dell'associazione di protezione civile Edelweiss sezione di Montauro con spettacolo musicale; 19 agosto, Carlotta's band rock con Carlotta Pisano in piazza Santa Caterina ore 21.30; 21 agosto, compagnia teatrale Theatron Franco Squillacioti in "Fhammi sta grazia pè carità" commedia in vernacolo calabrese, in piazza Zanardelli ore 21.30. Marina di Montauro: 7 agosto, l'associazione teatrale Gregorio Calabretta Stalettì "Quasi quasi gliela combino" commedia brillante regia di Gregorio Calabretta in piazza Calalunga ore 21.30; 13 agosto, spettacolo di musica leggera con il gruppo "Fantastico" in piazza Calalunga ore 21.30; 17 agosto, concerto di musi-

ca leggera con i Revanax nel piazzale Calalunga ore 21.30; 18 agosto, la compagnia teatrale Theatron Franco Squillacioti in "Aggiungi un posto a tavola" commedia in vernacolo calabrese, in piazza Calalunga ore 21.30. MOTTA SAN G. (Rc) - Marco Ferradini in concerto Giorno 10 agosto, Marco Ferradini in concerto. NARDO DI PACE (Rc) - Stefania Conte in concerto Povia in concerto sabato 20 settembre, ore 21.30, in piazza a Ragonà di Nardo di Pace. Orchestra spettacolo I Corsari venerdì 15 agosto, ore 21.30, in piazza a San Todaro di Nardo di Pace. Spettacoli (ad ingresso gratuito) organizzato dal comitato feste, con la Puntieri management di Vittorio Puntieri. Info 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. NOCERA T. (Cz) - Concerto di Piero Pelù L'associazione no profit "Non solo musica e spettacolo" presenta giorno 11 agosto, alle ore 21.00, in piazza Giovanni Paolo II a Nocera Terinese, il concerto di Piero Pelù. OLIVADI (Cz) - Orchestra cica cica boom boom Orchestra di liscio cica cica boom domenica 17 agosto, ore 21.30, presso piazza. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri management di Vittorio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. PALERMITI (Cz) - “Palermiti 2008” La Pro loco Palermiti e il comitato feste Maria Ss della Luce presentano Palermiti 2008. Programma: oggi, ore 21.00, "Le orme dei Pooh in concerto" in p. dei Martiri. Il 6 agosto, ha inizio il torneo di calcio “Mimmo Notaro”. Sera del 7 agosto, concerto di Franco Simone. L’8 agosto, è dedicato al pianobar, mentre il 9 agosto, si svolgerà una serata di animazione per favorire la socializzazione tra le generazioni. Il 10 agosto, serata musicale nella villa comunale, l’11 agosto, giornata dedicata all’ecologia e all’ambiente. Il 12, pianobar in villa. Il 13 agosto, notte bianca, con serenate e degustazione di prodotti tipici.Il 14 agosto,festa dell’emigrante con gli anziani. Il 15 agosto, a mezzogiorno, ferragosto insieme nell’area pic-nic di località Petruzzo. Il 16 agosto, inaugurazione della mostra di pittura di Claudio Valentino. Il 17 agosto, convegno sulla droga. Il 18 agosto, sarà riproposta “’A pigghiata”. Il 19 agosto, serata di musica popolare nel centro storico. Il 20 agosto, iniziativa in memoria di alcuni maestri di scuola deceduti. Il 21 agosto, balli tradizionali in villa. Il 22 agosto, incontro di calcio fra vecchie glorie. Il 23 agosto, prima edizione di “Saranno famosi rewind”, con l’esibizione di giovani del luogo; il 24 agosto, serata musicale. Il 26 agosto,si celebra il 25°anniversario di sacerdozio di don Giusto Truglia, palermitese, condirettore di Famiglia Cristiana. Il 27 agosto, prendono il via le manifestazioni in onore della Madonna della Luce: il 29 agosto, concerto della banda musicale “Città di Lecce”; il 30 agosto, concerto di Ron e poi spettacolo di fuochi pirotecnici; il 31 agosto, chiusura con il concerto lirico-sinfonico della Regione Puglia. PALMI (Rc) - “Miti e leggende. Omaggio a Palmi” Personale del maestro Maurizio Carnevali, dal titolo ”Miti e leggende. Omaggio a Palmi”, aperta fino al 2 settembre 2008.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 33

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

La cover band di Eros Ramazzotti in concerto venerdì 8 agosto a Petrizzi

Body e Soul festival a Palmi IL CARTELLONE

“Il mio canto libero”, terzo concorso musicale a Petronà

PALMI (Rc) - Body & Soul festival All’interno dello stadio comunale di Rugby di Palmi, evento estivo del sud Italia, dedicato ai ritmi rap, reggae, rock, funk: il Body & Soul festival, giunto alla III edizione. Oggi, Cali Agent in concerto con l’mc Planet Asia. Il 6 agosto, spazio alla dance hall style di Starkey Banton. Il 7 agosto, è la volta dei napoletani 24 Grana, che presenteranno il loro ultimo disco “Ghostwriters”. L’8 agosto, con il duo di italian rap Moddi & Trix, va in scena un altro peso massimo della scena rap americana: Defari. La chiusura del festival è affidata ad un poeta in rime della urban music: da New York, il leggendario Sadat X. Programma completo: oggi, FairPlay Mc’sBattle e live con: Dalbasso, Siamesi Brothers (Esa & Tormento) più dj Nightskinny, Kiave, Cali Agents; mercoledì 6 agosto, live con: Kalafro Sound Power più Kento, Starkey Banton; giovedì 7 agosto, live con: Lost Reality, Funkallisto, 24 Grana; venerdì 8 agosto, live con: Hyst & Alto Ent., Kaos + Moddi & DjTrix, Defari; sabato 9 agosto, live con: Gioman & Killacat, Train To Roots, Anthony Johnson; domenica 10 agosto, live con: Nervo Staff on Stage (dj TayOne, L-Mare, Patto, Clementino, LadyShona) più Sadat X (from brand Nubian). Dj set e dance hall tutte le sere dopo la mezzanotte in spiaggia (l’organizzazione disporrà di navette per lo spostamento dalla zona concerti alla zona mare). Costi d’ingresso al festival: costo biglietto giornaliero: 12 euro; costo campeggio giornaliero: 3 euro; abbonamento fino al 10 agosto: 100 euro (incluso campeggio e servizi); abbonamento fino al 10 agosto: 75 euro (escluso campeggio e servizi); abbonamento campeggio festival (L'utilizzo dell'area campeggio è riservata ai partecipanti al Festival). L’abbonamento include la permanenza al campeggio e l’accesso alle aree concerti, fiera, strutture sportive, attività ludiche e area dance hall (incluso il servizio navetta per raggiungere il luogo delle dance hall). A persona fino al 10 agosto: 100 euro. PETRIZZI (Cz) - Cover band Ramazzotti in concerto Venerdì 8 agosto, alle ore 21.30, cover band Eros Ramazzotti in concerto presso la piazza centrale. Info: callipospettacoli@libero.it - 349/8127083. PETRIZZI (Cz) - Serata di ballo liscio romagnolo Sabato 9 agosto, alle ore 21.30, serata di ballo liscio romagnolo presso la piazza centrale. Info: callipospettacoli@libero.it - 349/8127083. PETRONA’ (Cz) - “Il mio canto libero” L'associazione culturale musicale Diapason, con il patrocinio della comunità montana Presila catanzarese e del Comune di Petronà, organizza il 3° concorso musicale Petronà festival "Il mio canto libero" il 12 agosto, in piazza Angelo Muraca. Il concorso è riservato a gruppi musicali, a cantanti solisti. La domanda di ammissione, compilata in ogni sua parte, deve essere recapitata a "Associazione Diapason" via Vaccari 30 88050 Petronà Cz, o tramite mail. La quota di partecipazione è fissata in euro 50 per i gruppi e in euro 30 per i solisti, da consegnare al momento dell'ammissione al concorso. Info: amdiapason@gmail.com - www.asdiapason.altervista.org - 0961/933046 - 0961/933842 - 0961/933951. PIANOPOLI (Cz) - “Pilu e cuntrapilu” Il Teatro Hercules di Piero Procopio, oggi, alle ore 21.00, “Pilu e cuntrapilu”, due atti di in vernacolo calabrese di Piero Procopio. Cast: Angela Rotella, Martina Procopio, Biagio Bianco, Franco Procopio, Stella Surace, Antonella Apa, To-

nino Angeletti, Piero Procopio, Gregorio Mirarchi, Marianna Rotella. Musiche originali Massimiliano Riccio, scene Francesco Caroleo, direttore di scena Andrea Saccardi, fonica Amelio & Sinopoli, regia di Piero Procopio. PLATANIA (Cz) - Festa del fungo con ballo del porcino Il 9 agosto, su Corso Umberto 1° e villa Comunale di Platania, si svolgerà, la "Festa del fungo", dove ci sarà la degustazione di alcune pietanze a base di funghi locali. Alla fine della predetta degustazione, si assisterà all'ormai consueto "ballo del porcino" che consiste in gioiosi fuochi pirotecnici che fuoriescono da un gigantesco fungo di cartapesta all'uopo costruito che viene fatto danzare a ritmo di tarantella da una persona infilata nel gambo del fungo. Durante la manifestazione gastronomica, saranno esposti poster di comportamento e rispetto dell'ambiente; proiettati dei documentari e diapositive di altissimo contenuto scientifico, formativo ed educativo sulla micologia ed ecologia, rivolti in particolare all'educazione e formazione delle persone circa la modalità di raccolta dei funghi senza alterare l'ecosistema, nonché sulla conoscenza delle specie fungine sotto l'aspetto della commestibilità o meno, ancorché sui sintomi di avvelenamento; esposizione di funghi lavorati e trasformati dalle locali aziende. Tale manifestazione si inserisce in un programma di sensibilizzazione, formazione e crescita culturale della gente che il Gruppo Micologico del Reventino, di concerto con l'Amministrazione provinciale di Catanzaro e Regione Calabria, sta mettendo in atto per consentire un avvicinamento alla micologia ed all'ecologia attraverso mostre, corsi di micologia, convegni ed escursioni di gruppo. REGGIO C. - “Archeologia e paesaggi dal Porthmòs” Il Cai presenta la mostra “Archeologia e paesaggi dal Porthmòs alla Sila” Silva Tauricana a cura di R. Agostino e M. M. Sica presso il Museo di Reggio fino al 30 ottobre. REGGIO C. - Aegyptiaca: dal Nilo allo Stretto La mostra "Aegyptiaca: dal Nilo allo Stretto" sino al 28 settembre, arricchirà le sale del terzo piano del Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria. REGGIO C. - Mostra di pittura di A. Pellicanò Mostra di pittura kiki Fleming - Angela Pellicanò, organizzata dal Cerere. La mostra rimarrà aperta fino al 30 agosto. Info: www.cererecalabria.it - 334/6007961. REGGIO C. - “Reggio estate 2008” Presentato il cartellone di eventi "Reggio estate 2008". In particolare, il pacchetto Rtl si articolerà fino al 24 agosto, con una serie di dirette dal lungomare, mini concerti di ospiti del calibro di Gianluca Grignani che aprirà la stagione, la discoteca notturna in diretta nazionale, collegamenti televisivi . Ad agosto, il cartellone prevede: il 3, Alberto Fortis in concerto; fino al 7, "Eco Jazz"; l'8 Leda Battisti; il 13, "Roccella Jazz"; il 14, la finale regionale di "Miss Muretto"; il 29, il concerto dei "Novecento". Nel mese di settembre: dal 13 al 16, si svolgeranno le "Feste patronali, che saranno aperte con l'ormai tradizionale "Notte Bianca"; il 18, "The look of the year"; dal 21 al 28, "Raduno dei marinai d'Italia"; il 28, il concerto dei vincitori di X Factor, gli "Aram Quartet"; il 29, "Miss Amaranto". E non finisce qui, dato che è previsto anche quest'anno il cinema all'aperto che sarà collocato in una struttura polivalente al Tempietto, ed una serie di manifestazioni che si svolgeranno in tutte le periferie, oltre al Teatro che andrà in

scena alla Villa comunale. REGGIO C. - Mostra al Castello Aragonese Mostra dell'artista tedesco dal titolo "Wenn wir uns wiedersehen" di Jurgen Jansen, fino al 31 agosto, presso il castello Aragonese. REGGIO C. - In ricordo di Emilio Argiroffi In Consiglio regionale viene ricordato, a dieci anni dalla sua scomparsa, Emilio Argiroffi in un incontro con i giornalisti – aperto anche al pubblico – che si terrà oggi, alle ore 17.00, nell’aula “Giuditta Levato” di Palazzo Campanella. Nell’occasione saranno presentate alla stampa le litografie dedicate al medico-poeta realizzate dal maestro Maurizio Carnevali. Inoltre, verrà riproposto un raro documento audio-visivo che fa rivivere la battaglia e la passione civile e politica di Argiroffi, in particolare nella vicenda sociale della Piana di Gioia Tauro con una suggestiva visita guidata alla “sua” Taurianova. Alla conferenza stampa parteciperanno, oltre a Carnevali, Maria Argiroffi, sorella dell’intellettuale scomparso, Giuseppe Casile, e Giuseppe Bova. REGGIO C. - Deafest, seconda edizione La Provincia di Reggio Calabria, assessorato all’Ambiente ed Energia, con i Comuni di Calanna, Laganadi, Sant’Alessio in Aspromonte e Santo Stefano in Aspromonte e con il coordinamento tecnico-scientifico del Laborest del dipartimento Pau dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, organizza la seconda edizione del Dea fest, festival della natura, della cultura e delle tradizioni nella Vallata del Gallico, straordinario connubio di musica, cultura, tradizioni, esposizioni, sapori e magie da uno dei territori più affascinanti del Mediterraneo. La “Vallata incantata” è il titolo dell’edizione 2008. Oggi, è la volta di Laganadi, che con “Colori nel paesaggio, paesaggio di colori”, propone il primo concorso di pittura estemporanea di murales “Vallata del gallico, i colori di una terra incantata”. Il concerto di chiusura è degli Unavantaluna. Il 7 agosto, il festival tocca Calanna, con “ArcheoDay2008”, dove per la prima volta ritorneranno nella giornata del Deafest i reperti originali trovati nei siti di Contrada Ronzo (Mostra “Antiche civiltà a Calanna”). Il balcone sullo Stretto di Piazza Belvedere sarà lo scenario per degustazioni e per il concerto degli Anima Kalabra. Infine il 12 agosto, a Gambarie, sarà la volta di “ContaminAzioni”, dove il festival incrocerà la programmazione del Comune di Santo Stefano in Aspromonte e la Notte Bianca (gambarie by night). In Piazza Mangeruca torneranno le degustazioni e le esposizioni, mentre la programmazione culturale del festival sarà conclusa dall’incontro con il grande antropologo Luigi Maria Lombardi Satriani. Il concertone finale del festival occuperà l'ex Piazzale Anas di Gambarie ed avrà come protagonisti i Bandabardò. Inoltre, ogni giornata del festival proporrà momenti di gioco e divertimento sui temi della sostenibilità e dell’ambiente, “GiocoNatura”, a cura degli animatori del laboratorio territoriale Pace. Infine, tutte le tappe del Festival, propongono degustazioni e piatti della tradizione: da Villa San Giuseppe, con la brace del Club “La Campesina”, a Podargoni, con la grigliata in piazza; dalle frittelle di Sant’Alessio in Aspromonte alla “Sagra antichi sapori e nuovi saperi” di Laganadi; dalla “Schiticchiata dei sapori” di Calanna al peperoncino di Gambarie, ogni serata del festival sarà un’esplosione di sapori della tradizione locale. Per raggiungere le tappe del festival senza auto, è stato attivato un servizio di bus navetta, il Deabus, che collegherà con due partenze (ore 17.00 e 19.30) Piazza Garibaldi di Reggio Calabria con le località del Deafest.


34 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Colori, profumi e sapori del Tirreno cosentino” fa tappa a partire da oggi a San Lucido

Sagra di mezza estate a San Pietro a Maida IL CARTELLONE

Raduno degli emigranti calabresi nel mondo a San Giovanni in Fiore

REGGIO C. - Festa della montagna L'ente Parco Nazionale dell'Aspromonte ha pianificato in via definitiva l'edizione 2008 della festa della montagna. Nel contesto delle manifestazioni che si svolgeranno dal 16 agosto al 7 settembre, si valorizzeranno i prodotti artigianali, quelli tipici, la tradizione etnica nonché le risorse locali nella loro interezza. REGGIO C. - I Pooh in concerto Il "Beat ReGeneration - tour 2008" dei Pooh continua a Reggio Calabria sul lungomare il 19 agosto. REGGIO C. - “Cultural medley 2008” L'associazione studentesca Esnrhegium comunica che la città di Reggio Calabria ospiterà quest'anno dal 21 al 25 agosto, il "Cultural medley 2008". I partecipanti, oltre a partecipare ad una conferenza d'apertura a cui saranno invitate le autorità locali, prenderanno parte ad attività culturali, escursionistiche (con visite ai musei di Reggio e Locri Epizephiri e ai borghi di Scilla e Gerace) e ricreative con le feste notturne organizzate dalla nostra sezione. RICADI (Vv) - Baci di Romagna show Giorno27 agosto, Baci di Romagna show a San Nicolò di Ricadi. ROCCELLA J. (Rc) - “Attacchi di panico” In programma nei giorni 8, 9, 10, ed 11 di agosto, nella località di Roccella Jonica in provincia di Reggio Calabria,” Attacchi di panico”, I edizione. Pittura, fotografia, video arte, scultura, musica, teatro ed attività performativa, attività di parola in forma di convegno: tutte forme espressive di un contenitore caotico che troverà sede presso il chiostro dei minimi di Roccella Jonica dall’8 all’11 agosto. Con vernissage di apertura previsto alle ore 19.00, dell’8 agosto, a cui parteciperà la cantautrice e vocalist Iskra Menarini che presenterà alcune sue originali composizioni ed interpretazioni. Attacchi di panico è ideato e organizzato dall’associazione culturale 3Boh, col patrocinio del Comune di Roccella Jonica, sotto la direzione artistica di Elisa Curciariello. ROSSANO (Cs) - Rossano la Bizantina... d’estate L'assessorato al Turismo e allo Spettacolo presenta: Rossano la Bizantina...d'estate, III edizione. Programma fino a sabato 23 agosto: l’iniziativa "A cavallo delle tradizioni" prevista per il 2 e 3 agosto è rinviata al 23 e 24 agosto; mercoledì 6 agosto, ore 21.30: Castello S. Angelo "The goonies" concerto di musica rock; mercoledì 6 e giovedì 7 agosto, ore 21.30: Piazza Steri mini festival a cura associazione Olimpo; giovedì 7 agosto, ore 21.30: lido il Faro "La corrida" a cura ass. Coloriamo Rossano; giovedì 7 agosto, ore 21.30, c.da Seggio festival dei genitori, nonni e zii degli alunni del centro studi musicali "G. Verdi" spettacolo autogestito (in coll. Grafosud); venerdì 8 agosto, ore 21.30: Castello S. Angelo, L'amore e l'arte nel volontariato III premio Avo;sabato 9 agosto, ore 21.30, Castello Sant'Angelo festival canoro della sibaritide II edizione a cura della Proloco; domenica 10 agosto, ore 21.30, Castello S. Angelo, festa della Ss Vergine stella del mare, spettacolo musicale "Le comete" II edizione, conduce Michele Conversano; lunedì 11 agosto, ore 22.00, palazzo S. Bernardino, "La città della musica" III edizione, ... All'Opera! Raccontando Rigoletto di G. Verdi, orchestra di fiati Morano Calabro, direttore M. Celiberto, voce narrante E. Zicari; martedì 12 agosto, ore 21.30: via T. Mandatoriccio, "Estate.....in moda 2008 organizzata da F. Zumpano; mercoledì 13 agosto, ore 21.30: Piazza Steri, la chitarra battente nei luoghi della memoria; prima rassegna itinerante interterritoriale, ore 22.00, Neilos in concerto; giovedì 14 agosto,ore 21.30: Piazza Steri, Teresa De Sia in concerto; venerdì 15 agosto, ore 21.30: Piazza Steri Fabrizio Moro in concerto; lunedì 18 agosto, ore 22.00: Palazzo S. Bernardino, "La città della musica" III edizione, "Scherzi d'amore" G. D'Auria (baritono), S. De Luca (pianoforte);martedì 19 agosto, ore 21.30: Palazzo San Bernardino - Trio con due clarinetti e flauti a cura accademia musicale Rossanese; giovedì 21 agosto, ore 22.00, pal. S. Bernardino, "La città della musica" III edizione, Latin quartet, viaggio tra Piazzolla e Galliano. Ballerini: A. De Biase; R. Micieli; sabato 23 agosto, ore 19.00, Castello S. Angelo "Un giorno a quattro zampe" mostra cinofila III edizione a cura proloco; mercoledì 27 agosto, ore 21.30: Castello S. Angelo, "Bashke me arberine" (Insieme all'Arberia) III edizione a cura ass. Arbitalia e ass. Arbereshe a Rossano;venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 agosto, Villaggio Camping Pitagora "Meeting dance 2008" a cura di The ert off ballett di Margherita Mingrone (giornate autogestite). S. ANDREA A. (Cz) - “Una voce per lo Jonio” Dopo il successo della 1ª edizione torna il festival "Una voce

per lo Jonio", organizzato dall'associazione artistico musicale "Sound Academy" di S.Andrea Apostolo dello Jonio, che si svolgerà in Calabria fino a settembre. Per ulteriori informazioni contattare i numeri: 380/3250993 - 333/2825247. SANT’ANDREA APOSTOLO (Cz) - Estate in festa L’Amministrazione Comunale di Sant’Andrea Apostolo dello Jonio in collaborazione con la Pro Loco Sant’Andrea, il Circolo Corrado Alvaro, il Centro sociale per anziani, il Circolo cacciatori “B. Pistùalu”, presenta: oggi e mercoledì 6 agosto, a partire dalle ore 19.30 nelle vie del Centro Storico, “Festa del ritorno”, con stand eno - gastronomici, degustazione di prodotti tipici locali ed esposizione di prodotti dell’artigianato e mostra di quadri; giovedì 7 agosto ore 21.00, presso il Chiostro delle Suore Riparatrici, “4ª edizione del Premio alla canzone d’autore intitolato a Giorgio Lo Cascio”, con premiazione e concerto del vincitore, ospite della serata il figlio di Lo Cascio; da venerdì 8 agosto: torneo di briscola e tre sette presso il Centro sociale per anziani, torneo di bocce presso il campo in via Pitagora;venerdì 8 agostoore 21.30, in piazza M. L. King, concerto del Cantautore Gianmaria Testa in duo; lunedì 11 agosto in piazza M. L. King, serata pop – rock con l’esibizione del gruppo locale “Outsider” e della band “Blu eco”; mercoledì 13 agosto escursione lungo il torrente Salubro con partenza alle ore 17.30 dalle Sacre Icone delle Madonnine; giovedì 14 agosto ore 21.30, in Pian Castello, “Festa dell’Emigrante” con stand eno - gastronomici e degustazione di prodotti tipici locali. S. ANDREA A. (Cz) - Premio G. Lo Cascio A Sant'Andrea Apostolo dello Jonio nei giorni 7 e 8 agosto, si terrà la quarta edizione del premio Giorgio Lo Cascio dedicato alla canzone d'autore. Il premio, organizzato dall'amministrazione comunale di Sant'Andrea Jonio, con il patrocinio della Regione Calabria e dell'amministrazione provinciale di Catanzaro, viene assegnato ad un cantautore italiano che si è particolarmente distinto per la sua opera nel corso dell'anno. Direttore artistico del premio è il giornalista Enrico Deregibus. Giorno 7 agosto, alle ore 21.30, nel suggestivo chiostro delle suore riparatrici di Sant'Andrea capoluogo si terrà la manifestazione dei premiazione del vincitore con relativo concerto dello stesso. Alla serata parteciperà il figlio di Giorgio Lo Cascio, Francesco, che presenterà, assieme alla cantante Enni, alcune canzoni del padre. Giorno 8 agosto, alle ore 21.30, in piazza M. L. King in Sant'Andrea Marina concerto del cantautore Gian Maria Testa che si esibirà assieme a Gabriele Mirabassi. SAN DONATO DI NINEA (.....) - Etno festival 2008 E' iniziata la seconda edizione del "S.Donato etno festival 2008", la manifestazione prevede quattro serate in varie piazze e contrade della cittadina del Pollino. Il gruppo etnico dei "Baskhim" sarà la prima band ad esibirsi al bivio di San Donato di Ninea, con la seconda nuova iniziativa enogastronomica della "sagra du turdiddru". Il 6 agosto, la seconda kermesse musicale si terrà nella piazza centrale del paese dove ad esibirsi saranno i "Sabatum Quarted". La terza serata il 7 agosto, sempre nella piazza centrale di S.Donato, si esibiranno "Miko marino e i Cultura zero" di Amantea. A chiudere la seconda edizione del festival etnico il 18 agosto, in contrada Policastrello i mitici "Cumpari di Altomonte". Tutte le serate con l'ingresso libero.

Nain in lana e seta, Kilim Persia e India, Qum in seta, Bukara, Ardebil Persiano ed altre antiche fatture. Nelle giornate di venerdì, sabato, e domenica l'esposizione sarà accompagnata anche da due tornate d'asta a libera offerta che consentiranno ai partecipanti l'opportunità di aggiudicarsi le opere d'arte esposte. Nel corso della manifestazione saranno inoltre organizzate serate di beneficenza finalizzate a sostenere l'attività di importanti organizzazioni no profit del territorio; degustazioni di prodotti tipici locali a cura dell'associazione Estya enogastronomia e cultura materiale e animazione per i più piccoli con artisti di strada. Info: 346/7963636. SAN GIOVANNI IN F. (Cs) - Raduno emigranti L'Heritage Calabria, presidenza delegazione di San Giovanni in Fiore, organizza il 5° raduno degli emigranti calabresi nel mondo, dal 6 al 18 agosto. SAN LUCIDO (Rc) - “Colori, profumi e sapori” “Colori, profumi e sapori del Tirreno cosentino” fa tappa a San Lucido. Da oggi al 7 agosto, la rassegna a cura dell’assessorato all'Artigianato e all’Attività produttive della Provincia di Cosenza. “San Lucido… in centro con un retrogusto alla mandorla!”. Il centro marittimo ospiterà, in tre giornate, le esposizioni del meglio della produzione artigianale ed enogastronomica della provincia. In scaletta sagre, concerti e antichi mestieri. Ad aprire la manifestazione, nella suggestiva cornice del centro storico, una tavola rotonda. Ospiti del dibattito: il presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio, il vicepresidente della Provincia Domenico Bevacqua, il presidente dell’Unione Nazionale pro loco d’Italia - Comitato Calabria, Domenico Bloise, il sindaco di San Lucido, Antonio Staffa, l’assessore comunale alle Attività produttive Renato Filippo e il presidente della Pro loco, Enzo Barbagallo. In programma, subito dopo il convegno, “Sulla via dei Telai”, visita ufficiale all’esposizione delle coperte realizzate a mano dalle artigiane di Longobucco. In programma anche il concorso “La più bella coperta” esposta dai balconi di San Lucido. La serata continua con “Chiese aperte”, i visitatori avranno la possibilità, dunque, di ammirare il patrimonio artistico dell’antico borgo. In scaletta: l’esposizione di abiti d’epoca e il laboratorio di arte e artigianato curato dal maestro Franco Petrungaro. Tra le iniziative della tre giorni, dunque, “40 vetrine da recuperare”, all’insegna dell’arte e della gastronomia. Ancora la presentazione del libro Il credo di un biologo Jean Rostand Certezze e dubbi di Monsignor Raimondo Verduci. Non mancherà la musica, alle 21.30, si ballerà ai ritmi della Taranta Terapy. E per i palati più golosi degustazioni gratuite del delizioso gelato alla mandorla, vera e propria unicità enogastronomica. Ancora mostre ed esposizioni della migliore produzione artigianale della provincia nelle altre giornate della rassegna e, soprattutto, tanto divertimento con Corso Umberto in festa. Si ballerà fino a notte fonda con Etilico 69, cover band di Vasco Rossi, mercoledì 6 agosto.Gran finale, giovedì 7 agosto, in piazza monumento, alle 21.00, con lo spettacolo folk “I briganti della Sila”. SAN NICOLA DA CRISSA (Vv) - “La vozza d’oro” Definito il cast della ottava edizione del festival “La vozza d'oro” che si svolgerà il 23 agosto, alle ore 22.30, a San Nicola Da Crissa (Vv). Per questa edizione la chiusura della manifestazione sarà affidata ai Tarantolati di Tricarico. L’ingresso è gratuito, presenta Luigi Grandinetti.

SAN FERDINANDO (Rc) - Rettore in concerto La Vip Music di Massimo Marramao presenta gli spettacoli organizzati per l'estate 2008:domenica 10 agosto, Rettore in SAN PIETRO A. (Cz) - “Campo scuola” concerto. Anche questa estate il gruppo di volontari "I Rapaci" di San Pietro Apostolo, organizza per i giorni fino a oggi, il "Campo scuola". La manifestazione si svolge sulle sponde del fiume SAN FLORO (Cz) - Concorso per fisarmonica Amato ed è giunta alla 8°edizione. Il tema di quest'anno è "La L'associazione culturale "Castellitini" organizza il 3° con- cultura del bosco per lo prevenzione degli incendi". corso nazionale per fisarmonica e organetto diatonico il 20 agosto. SAN PIETRO A MAIDA (Cz) - Eventi d’estate 2008 Il Comune di San Pietro a Maida presenta: eventi d'estate SAN GIOVANNI IN F. (Cs) - Appuntamento con l’arte 2008. Programma: 9 agosto, ore 19.30, Via Pa Sgrò, sagra di La galleria d'arte Hagian di Milano, sotto la direzione arti- mezza estate Sanpietrese con gustosi piatti tipici locali; 16 stica della società internazionale d'arte e cultura 17 Gradi- agosto, ore 21.30, località Fiume, spettacolo musicale: SaCentigradi srl, presentano un nuovo appuntamento estivo muel Bono in concerto; 23 agosto, ore 21.30, serata di cabacon l'arte, aperto questa volta anche agli operatori ed ai tan- ret, direttamente dalla trasmissione televisiva “Stasera mi ti turisti che nel mese di agosto trascorrono le proprie va- butto” divertimento con il comico Lino Barbieri. canze nella Sila calabrese. Fino al 10 agosto, infatti, presso l'Hotel Centro Florens Arssa di San Giovanni in Fiore si terrà una nuova esposizione di opere d'arte moderna e contem- S. VITO SULLO J. (Cz) - “Abbasta ma è màsculu” poranea e di tappeti orientali e arazzi. Nel corso dell'esposi- “L’Associazione Hercules di Piero Procopio a San Vito sullo zione, aperta al pubblico tutti i giorni negli orari 10.30 - Jonio (Cz) mercoledì 6 agosto ore 21.00 presenta “Abbasta 12.30, e 17.00 - 21.00, e con ingresso libero, sarà possibile ma è màsculu – testo e regia Piero Procopio”. Cast: Antonelammirare un gran numero di opere di artisti di prim'ordine la Apa, Piero Procopio, Vanessa Curto, Tonino Angeletti, come Mimmo Rotella, Enotrio, Renato Guttuso, E. Tracca- Stella Surace, Biagio Bianco, Gregorio Mirarchi. Trucco e ni, E. Fantuzzi, Jovan Vulic, Maurizio Carnevali, Tina Sgrò costumi Angela Rotella. Musiche originali Massimiliano ed altri nomi illustri dell'arte contemporanea, esposti insie- Riccio. Direttore di scena Andrea Saccardi Fonica Amelio & me a tappeti orientali di pregio, di varie dimensioni, tra cui Sinopoli. Regia Piero Procopio.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 35

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“Cantando sotto le stelle”, la sesta edizione del concorso canoro regionale a Simeri Crichi

Jonici Food Fest a Soverato IL CARTELLONE

La prima edizione del “South electronic art in festival” a Sellia Marina

SAN VITO SULLO J. (Cz) - “Agosto sanvitese 2008” L'Amministrazione comunale di San Vito sullo Ionio, con il patrocinio dell'Amministrazione provinciale di Catanzaro, presenta “Agosto sanvitese 2008”. Programma:6 agosto, teatro in piazza, commedia brillante in vernacolo calabrese "Abbasta ma è masculu", ore 21.30; 7 agosto, gruppo musicale "Spaghetti mambo" ore 21.30; 11 agosto,festa di Santa Chiara il località Foresta-Minà, ore 18.00; 12 agosto, sagra degli antichi sapori; mostra fotografica: "San Vito racconta..."; mostra dell'artigianato, ore 21.00; 13 agosto, gruppo musica etnica i "Lisarasu", ore 21.30; 16 agosto, teatro in piazza "Il tartufo" di Molière, ore 21.30; 17 agosto, gruppo musica rock "I chronic", ore 21.30; 20 agosto, sagra della trippa, ore 21.00; 23 agosto, tarantella, zippuli e vinu, ore 21.00. S. CATERINA SULLO J. (Cz) - Festa dell’anziano Il centro di aggregazione sociale organizza la festa dell'anziano giorno 17 agosto, con il motto "L'allegria non invecchia mai". Programma: ore 17.00, esposizione dell'artigianato locale e dei prodotti tipici calabresi; ore 18.00, giochi popolari tradizionali con la collaborazione della consulta giovanile; ore 20.30, "Invecchiare vuol dire continuare a crescere"; ore 21.00, spettacolo di cabaret con la partecipazione di Enzo Colacino; ore 22.15, concerto di musica popolare tradizionale con i "Parafone"; ore 0.15, sorteggio lotteria; ore 0.30, concluderà la serata il tradizionale "Ballo del ciuccio". Per l'intera serata funzioneranno gli stand gastronomici gestiti dal centro di aggregazione sociale. SATRIANO (Cz) - Estate satrianese 2008 Una conferenza stampa all’aperto, nella Piazza Monumento, è stata organizzata dall’Amministrazione Comunale per presentare il ricco cartellone dell’Estate Satrianese 2008. Tanti gli eventi in programma: giorno 6 salotto letterario con la presentazione del libro di Michele Drosi “Terra e Libertà” ore 21.30 Piazza Spirito Santo, giorno 8 teatro in Piazza “Quasi quasi gliela combino” di Gregorio Calabretta ore 21.30 Piazza Spirito Santo, il 9 salotto letterario “Gaetano Filangieri” a cura del prof Ulderico Nisticò, giorno 11 il Musical “Le Cattedrali” della Young Company del Liceo Coreutico Musicale ore 22,00 Piazza Spirito Santo, il 12 festa dell’emigrante in collaborazione con i Canterini dell’Ancinale e sagra dei prodotti tipici calabresi ore 21.30 piazza Spirito Santo, giorno 13 “ 60° della Costituzione Italiana” ore 21.00 dibattito, Fanfara dei Bersaglieri Piazza Monumento estrazione dei biglietti lotteria Pro Loco e sagra delle penne all’arrabbiata, il 14 Eugenio Bennato in concerto ore 22.00 piazza adiacente via Drosi Satriano Marina. Le iniziative continueranno il mese di settembre con lo spettacolo di Francesco Baccini giorno 27 in occasione delle festività dei Santi Medici. SATRIANO (Cz) - Cabaret con Dado Il 4 agosto, nel centro storico di Satriano, in collaborazione con il Comune, cabaret con Dado. Info: Esse Emme Musica di Maurizio Senese 335/5244393 - www.essemmemusica.it. SATRIANO M. (Cz) - Eugenio Bennato in concerto Eugenio Bennato il 14 agosto a Satriano M., in Piazza Residence Leotta, con inizio alle 21.30, ingresso libero.Organizzato dal Comune. Info: Esse Emme Musica di Maurizio Senese 335/5244393 - www.essemmemusica.it. SATRIANO (Cz) - Francesco Baccini in concerto Francesco Baccini in concerto, il 27 settembre,presso il centro storico. L’appuntamento è organizzato dal Comune. L’ingresso è libero. Info: Esse Emme Musica di Maurizio Senese 335/5244393 - www.essemmemusica.it. SELLIA M. (Cz) - South electronic art in festival La prima edizione del South electronic art in festival, la prima manifestazione in Calabria dedicata interamente alle arti elettroniche, taglierà il nastro mercoledì 6 agosto, alle ore 18.00, al Paquito di Sellia Marina. La conferenza stampa di presentazione ai giornalisti avrà luogo oggi, alle ore 11.30, presso il Paquito in località Ruggiero, Sellia Marina. Programma: durante l'intera manifestazione, video installazioni a cura dell'associazione Akropolis di Catanzaro, ed installazioni a cura di Angelo Russo, artista napoletano. Mercoledì 6 agosto, al Paquito, loc. Ruggiero, meet aperitive, ore 18.00, ingresso libero; show time, ore 22.30, ingresso libero. La serata di apertura della manifestazione vede esibirsi lo storico Duble Pj e Carletto (Mainframe) in un dj-set, seguiti da Nizu e Leo (Mainframe) nel loro live-set; la musica è accompagnata durante tutta la serata da proiezioni video ed uno spettacolo di luci (dream light show). Giovedì 7 agosto, al Paquito, loc. Ruggiero, meet aperitive, ore 18.00, ingresso libero; show time, ore 22.30, ingresso libero. La seconda notte del Paquito vede abbinati al dream light show ed alle video performance, nuovi dj e nuove sonorità particolari.

Partendo dall'indagine storica sulla musica elettronica dagli anni '80 sino ad oggi del dj Danilo M (Gangster in Paradise), passando per il dj-set di Niccolò e Knx (Mainframe), per concludere con lo spettacolo dei Kreisler's Cat, in bilico tra un dj-set ed un live concert. Il 9 agosto, presso Hollywood disco, ss 106, Steccato di Cutro, last night show, alle 22.30. SELLIA M. (Cz) - “Reggae summer 2008” Kaya bar, a Sellia Marina loc. Riva Chiara presenta la rassegna "Reggae Summer 2008", dj resident DoctaP in collaborazione con Kissusenti Reggae Movement, ingresso libero. Programma: il 7 agosto, MamaMarjas più Sisma sound system (Ta); il 14 agosto, Cosca Jonica - lu Dottore e Threnula crew (Le); il 21 agosto, Kissusenti sound più SkoolBwoy (Fi); il 28 agosto, Ending summer "Skasoulroots night". Tutte le domeniche pomeriggio "Simmer down" roots ska rub & dub Robbie e DoctaP ai controlli. SERRA SAN BRUNO (Cz) - Concerto di Finardi Il 14 agosto, a Serra San Bruno per la festa patronale si terrà il concerto del cantautore Eugenio Finardi. SERRATA (Rc) - “Compari d’Italia”, cabaret La Roma Touring di Francesco Corea, presenta,con il patrocinio dell'assessorato al Turismo della Regione Calabria lo spettacolo dal titolo "Compari d'Italia" di e con il duo comico del Bagaglino di Canale 5 Battaglia e Miseferi. Lo spettacolo si volgerà a Serrata (Rc) oggi, alle ore 21.30. SERSALE (Cz) - Manifestazioni estive Di seguito le manifestazioni organizzate dal Comune di Sersale: 8 e 9 agosto, Pro Loco Sersale "Arte, suoni e sapori per le vie del borgo" - centro storico - dalle ore 20.00; 10 agosto, Amici del teatro: "Lussu, pitittu e mbidia", commedia in vernacolo sersalese, in piazza Casolino, ore 21.00; 18 agosto, ore 21.00, Piazza Italia, “Sersale 10 anni senza Lucio Battisti - Mi ritorni in mente” - di Tonino Trapasso e la sua band; 21 agosto, Pro Loco: scenari di musica, Stoneflower in concerto, in Piazza Italia ore 21.00; 23 agosto, Pro Loco: scenari di musica i "Rotta a Sud" live in Piazza Italia, alle ore 21.00; 24 agosto, "I sempre verdi" - "Sagra delle pittefritte", "Intermezzo napoletano" in Piazza Casolini, dalle ore 19.00; 27 agosto, Pro Loco, scenari di musica Carmine Torchia - Mi pagano per guardare il cielo - tour 2008, in Piazza Casolini ore 21.00; 5 settembre, Pro Loco e resistenza digitale "Re per una notte". Concorso ed esibizione di artisti vari in Piazza Casolini ore 21.00. SERSALE (Cz) - “Mi ritorni in mente” Tonino Trapasso presenta: “Mi ritorni in mente”, spettacolo dedicato alle canzoni ed ai video di Lucio Battisti, il 18 agosto a Sersale. Inizio spettacolo ore 21.30. La band è formata da: Tonino Trapasso voce, Lucio Ranieri pianaforte e tastiere, Piero Dardano basso, Nicola Durante batteria, Luciano Calabrese chitarre, Rosalba Monterossi-Francesca Piccirillo e Serena Cristofaro vocalist. Per info: 340/6729524. SETTINGIANO (Cz) - Promozioni “Bowling Center” Durante i mesi estivi il “Bowling Center” pratica le seguenti promozioni estive: tutte le sere più giochi meno paghi; giovedì e domenica promozione coppia. SETTINGIANO (Cz) - La Tela di Penelope Di seguito le manifestazioni organizzate dall’associazione culturale La Tela di Penelope di Settingiano: 7 agosto, gara delle torte ore 20.00, in Piazza Brondolilli; 8 agosto, giochi bimbi ore 18.00, in Piazza Brondolilli; 10 agosto: la corrida settingianese e non...allo sbaraglio ore 19.30, in Piazza Brondolilli; 14 agosto: il costume più bello (sfilata di costumi tradizionali dei comuni calabresi) ore 20.00, in Piazza F.lli Ceraudo; 23 agosto: serata danzante e karaoke ore 20.00, in Piazza Brondolilli. SETTINGIANO (Cz) - Strasettingiano, maratona Con il patrocino del Comune di Settingiano e in collaborazione con l’associazione culturale “La tela di Penelope”, il 10 agosto si svolgerà la quarta competizione podistica “Strasettingiano”. Il percorso dalla lunghezza di 6 km, si articola lungo la strada che collega Martelletto a Settingiano. Con partenza alle ore 18.00 da Martelletto su Corso Telesio fino all’imbocco di via Carfellà per Vardaro, bivio di Settingiano e via dello Scalo con arrivo a Settingiano in piazza Governa. La competizione è aperta a tutti. Info: 339/2302795. SIMERI C. (Cz) - “Cantando sotto le stelle” L'associazione culturale sperimentale Simeri Crichi e la sezione comunale dell'Avis, con il contributo dell'assessorato al Turismo della Provincia di Catanzaro e del Comune di Si-

meri Crichi, organizzano la sesta edizione del concorso canoro regionale "Cantando sotto le stelle". La manifestazione si terrà sabato 9 agosto, a Simeri mare. E' attivo sul sito dell'associazione www.acsimeri.it, il modulo d'iscrizione. SIMERI M. (Cz) - Porto D’Orra, estate 2008 Simeri mare: Porto d’Orra. Programma animazione estate 2008:oggi, Miss e Mister Baby (Nahaomy Canino); 8 agosto, spettacolo musicale “Speciale Mina” (Fabio Doria); 13 agosto, serata giochi; 16 agosto, cabaret (Fabio Doria); 17 agosto, esibizione giovani ballerini del villagio Porto D’orra”(Nahaomy Canino); 22 agosto, serata piano bar (Fabio Doria); 23 agosto, serata conclusiva dell’animazione Porto D’orra con sagra della torta e premiazione della torta più bella e più buona. Tutte le attività serali avranno inizio alle ore 21.30. altre attività: martedi e giovedi dalle 19.00 alle 20.30 “preparazione coreografie per esibizione del 17 agosto” con Nahaomy Canino. 10 agosto, giornata della donazione del sangue Avis Comune di Simeri Crichi, proiezioni film per bambini a cura di Massimo Lorenzo che saranno comunicati di volta in volta. SOVERATO (Cz) - Ad Asso di Quadri... Asso di quadri presenta opere in permanenza ad olio e serigrafia del maestro Franco Azzinari. Si potranno ammirare le opere di Mimmo Rotella, Salvatore Fiume, Gonzaga, Carlo Franchi; De Michelis; Romano Mussolini; Treccani; e altri artisti. Info: 0967/23706 - 349/8203817 - 347/7192337. SOVERATO (Cz) - Opera Festival Iniziata, presso il nuovo anfiteatro comunale, l'opera festival con la rappresentazione del "Trovatore" di Giuseppe Verdi, si concluderà venerdi 8 agosto, con "Nabucco" sempre di Verdi. Il festival è organizzato dall'associazione centro studi musica sud, con la collaborazione dell'assessorato al turismo e cultura della Regione Calabria, dell'assessorato alla cultura di Soverato e dalla fondazione Politeama di Catanzaro. Sul podio il maestro Giovanni Froio che dirigerà l'orchestra dell'Opera di Stato di Dniepropetrovsk-Ucraina, con la partecipazione straordinaria del tenore Giorgio Casciarri. Prevendita biglietti: Centro Studi Musica Sud viale Kennedy 38; Disco Express corso Umberto; Cafè Solare Lungomare Europa-Soverato; Bar Blue Moon via Nazionale, Montepaone Lido; Disco Express-centro commerciale "Le Fornaci"; Bar Comunale corso Mazzini-Catanzaro; Cremino in piazza Garibaldi Catanzaro Lido. Info: 0967/521596 - 338/4966980 www.catanzarosymphony.it - www.icosoverato.it. SOVERATO (Cz) - Consuma e Spendi Calabrese L'associazione di giornalisti "Ionici" organizza in collaborazione con Coser Calabria e Insideart e con il patrocinio dell'Amministrazione comunale di Soverato, con la partecipazione di Coldiretti Calabria "Consuma e spendi Calabrese" storia, cultura, tradizioni, qualità della vita. Mostra-mercato di prodotti tipici e artigianali calabresi, si terrà sul lungomare di Soverato oggi e il 6 agosto. Info: info@consumaespendicalabrese.it - 333/8694259. SOVERATO (Cz) - I Quartaumentata in concerto I Quartaumentata in concerto, oggi, alle 21.30, presso piazza Amerigo Vespucci lungomare Europa, nell’ambito della fiera Consuma e spendi Calabrese, spettacolo organizzato dall’associazione di giornalisti "Ionici" in collaborazione con Coser Calabria e Insideart e con il patrocinio del Comune di Soverato, con la partecipazione di Coldiretti Calabria. Info Puntieri management di Vittorio Puntieri: 334/5978797 www.puntierimanagement.com. SOVERATO (Cz) - I Marvanza in concerto I Marvanza reggae sound in concerto, il 9 agosto, alle 21.30, sul lungomare Europa, nell’ambito del Coca-Cola zero summer freestyle village, spettacolo organizzato dal Comune con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri. Info 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. SOVERATO (Cz) - Orchestra spettacolo fantastico Orchestra spettacolo fantastico, il 16 agosto, ore 21.30, in piazza. Spettacolo organizzato dal comitato feste San Rocco. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. SOVERATO (Cz) - Fabi Fibra in concerto Concerto organizzato dal Comune di Fabi Fibra a cura della Gm Musica, nell’ambito del progetto di 105, il 22 agosto, alle ore 21.30, sul lungomare di Soverato. Ingresso libero. SOVERATO (Cz) - Concerto di Paolo Meneguzzi Concerto organizzato dal Comune di Paolo Meneguzzi,il 23 agosto. L’evento rientra nel progetto di 105.


36 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Quarta festa della birra sabato 9 agosto in programma a Soveria Simeri

Sagra della pasta e ceci a Squillace IL CARTELLONE

Mostra di pittura del maestro Maiolo fino al 16 agosto a Soveria Mannelli

SOVERATO (Cz) - “L’Ippocampo d’oro” Puntieri con il patrocinio dell'Amministrazione comunale di Soverato ed in collaborazione con CalabriaWebTv.it, il Domani.it, Gm agency, soveratoweb.it, Studio Network presentano "L'Ippocampo d'oro" 1° festival della canzone che si terrà a Soverato giorno 11, 12 e 13 settembre.

nite di patentino e autorizzate dalla Regione Calabria mette tutti i giornidalle ore 9.30 alle 12.30, e dalle 15.00 alle 18.00, a disposizione le guide turistiche che accompagneranno i visitatori al centro storico di Squillace e al Parco archeologico di Scolacium Borgia. Info: 0961/34618 - 368/7376942 347/1094691 - 320/0473698 - www.calabriaguide.it.

SOVERIA M. (Cz) - Mostra di pittura di Maiolo A "La Rosa nel Bicchiere", mostra di pittura del maestro Maiolo aperta fino al 16 agosto, dalle 16.00 alle 22.00.

SQUILLACE (Cz) - Iniziative d’estate A Squillace, su iniziativa del Comune e della Pro loco: oggi, in Piazza Vescovado, music cover fest, ore 21.30: “Franco il Blasco” in concerto cover band di Vasco Rossi; 7 agosto, in Piazza Vescovado, music cover fest, ore 21.30: “Cantolibero” in concerto cover band di Lucio Battisti; 10 agosto, in Piazza Vescovado, incontri culturali; ore 18.00: chiesa dell’Immacolata, per gentile concessione de Il Giornalino (Gruppo periodici San Paolo) eccezionale mostra di fumetti sulla vita di Cassiodoro e recita di alcune scene davanti alla chiesa dell’opera Un giorno al Vivarium di Cassiodoro (Regia di Mario Maruca). Al termine: inaugurazione della “Casa di Cassiodoro” restaurata (nei pressi del Municipio); ore 21.00: Fiasco Baldaja, “Sagra della melanzana” con spettacolo musicale; 13 agosto, in Piazza Risorgimento, incontri culturali, ore 18.00: presentazione libro “Il mondo al femminile nelle Variae di Cassiodoro” di Rossana Cosco; 13/15 agosto, centro storico, tradizionale festa e fiera dell’Assunta (Fiera di Mezzagosto); 16 agosto, Lungomare di Squillace, prima esibizione Freestile jet ski a cura di Asd jet revolution con i campioni italiani 2006 e 2007; 17 agosto, ore 18.00: in Piazza Risorgimento: presentazione del libro “Brividi a Sud” di Rocco Pedatella. Sul Lungomare di Squillace: seconda esibizione in notturna di Freestile jet ski.

SOVERIA M. (Cz) - La Rosa nel Bicchiere La Rosa nel Bicchiere suggerisce una serie di appuntamenti all’insegna del connubio cultura-gastronomia. “Degusto” propone un percorso di riscoperta dei prodotti della cucina calabrese, nazionale e internazionale. Xfood ci guida in un intrigante viaggio tra ambiente, antropologia e cronaca calabrese. La Rosa nel Bicchiere Beach coniuga gastronomia, buona musica e...relax. È gradita la prenotazione al numero 0968/666668 – 349 6886589. Xfood, giovedì 7 agosto, I segreti del Reventino. Incontro con Francesco Bevilacqua e presentazione del libro “Il parco del Reventino”. A seguire: La cucina del Reventino. Vino: Lamezia rosso Doc cantine Statti, ore 18.30 (costo della cena euro 30,00). Rosa nel Bicchiere Beach, sabato 9 agosto, festa della birra & live dj set con Stella & Riccelli. Degustazione panini d’autore dello chef Antonio Torchia, ore 20.30 (ingresso gratuito). Degusto, martedì 12 agosto, la mozzzzarella di bufala calabrese. Vino: Dragone Lamezia Bianco Doc Cantine Lento ore 20.30 (costo della cena euro 35,00), giovedì 21 agosto, festa della birra & live dj set con Stella & Riccelli. Degustazione panini d’autore dello chef Antonio Torchia, ore 20.30 (ingresso gratuito); degusto, sabato 23 agosto, serata pesce. Vino: Falanghina Doc cantine Vigne Irpine, ore 20.30 (costo della cena euro 35,00); Rosa nel Bicchiere beach NEL domenica 24 agosto, do the dance. Il ritmo dell’estate scandito dai migliori drink estivi e la musica di dj Matt, ore 23.00 (ingresso gratuito); Xfood martedì 26 agosto, i segreti della 'ndrangheta. Incontro con Enzo Ciconte e presentazione del libro “’Ndrangheta”. A seguire: La cucina della ‘Ndrangheta. Vino: To Crasì Itg dell'azienda Tramontana ore 18.30 (costo della cena euro 40,00); degusto, sabato 6 settembre, taglieri di formaggi piemontesi, vino: Freisa dell’azienda Crotin e Barbera dell’azienda Fontanafredda ore 20.30 (costo della cena euro 25,00); degusto, il 13 settembre, la bistecca fiorentina, vino: Drumo Muratori ore 20.30 (costo della cena euro 35,00); degusto il 20 settembre, taglieri di formaggi piemontesi, vino: Freisa dell’azienda Crotin e Barbera dell’azienda Fontanafredda, ore 20.30 (costo della cena euro 25,00); inoltre tutti i giorni menù alla carta: taglieri: tanti deliziosi formaggi, affettati, crostini, verdure grigliate...e vino da gustare all’aperto, costo della cena euro 15.00; barbecue: tutto il necessario (carni, aromi,vini) per poterti sbizzarrire in deliziosi barbecue all’aperto costo della cena euro 20.00; Piscina: mezza giornata euro 7,00; intera giornata euro 10,00. Light lunch in piscina (primo piatto, insalata ricca, frutta, una bevanda); oppure insalata ricca, caprese, prosciutto, una bevanda) euro 15.00. SOVERIA S. (Cz) - Festa di San Donato Festa di San Donato vescovo e martire patrono di Soveria Simeri il 6 e 7 agosto. Giorno 6 agosto: gruppo etnico popolare "I bunarma"; giorno 7 agosto: Fausto Leali in concerto. SOVERIA SIMERI - Quarta festa della birra E’ in programma per il 9 agosto, a Soveria Simeri, la “Festa della birra 2008”, una manifestazione curata dalla consulta giovanile di Soveria Simeri, con la partecipazione di Mdm, dal programma variegato ed interessante. Tanti momenti tutti da vivere che allieteranno tutti coloro vorranno godere di un po’ di svago come la live music che vedrà la partecipazione degli “Skelters”, degli “Skaramanzia”, dei “Meat for dogs” e di tanti ospiti a sorpresa. Per la gioia di grandi e piccini saranno in strada vari artisti: trampolieri, mangiafuoco, maschere di Walt Disney, maghi, giocolieri. In programma, inoltre, lo spettacolo delle “Bolas infuocate”. Per i più scatenati si ballerà con la “dance music” di Msjdj, di dj Sisaro e di dj Montanaro, tutti accompagnati da percussioni live. Per soddisfare i palati anche dei più esigenti saranno servite salsiccie, morzello, porchetta, wurstel accompagnati ovviamente da innumerevoli tipi di birra, anche quella tipica calabrese: Paulaner bionda, Paulaner bianca, Warsteiner bionda, Warsteiner bianca, Warsteiner rossa, Mc Farland, Dab, Heineken, Beck’s, Mastro Birraio Mida (una birra artigianale fresca di alta qualità), Cruda bionda, Rossa, Nera, Bionda al peperoncino di Calabria, Nera alla liquirizia di Calabria. Chiuderà la serata lo spettacolo dei fuochi pirotecnici. SQUILLACE - Visite al centro storico L'associazione Largot costituita da guide specializzate mu-

SQUILLACE (Cz) - Sagra della pasta e ceci Venerdì 8 agosto, in occasione dei festeggiamenti in onore della "Madonna della Catena" a Squillace Lido, dalle ore 21.00, nel cortile parrocchiale si terrà un concerto in onore della Madonna a cura della corale parrocchiale “Stella Maris”, con la partecipazione del coro degli “adulti”, del coro “voci bianche” e ed elementi della banda musicale di Tiriolo, sotto la direzione dei rispettivi maestri. Sabato 9 agosto, in occasione dei festeggiamenti in onore della "Madonna della Catena" a Squillace Lido, dalle ore 20.00, nel piazzale circostante la Chiesa di S. Nicola, si svolgerà la fiera “Arti e mestieri” e la sagra della “Pasta e ceci e...”, con animazione musicale, balli, karaoke a cura di Andrea e Gregorio. Domenica 10 agosto, in occasione dei festeggiamenti in onore della "Madonna della Catena" a Squillace Lido, dalle ore 21.00, serata finale con il “Gran concerto bandistico” della banda musicale di Tiriolo, diretta dal maestro Salvatore Scalzo. SQUILLACE (Cz) - “Il mio canto libero” Domenica 10 agosto, alle ore 21.00, in località Fiasco Baldaia, l'Amministrazione comunale di Squillace organizza lo spettacolo “Il mio canto libero” protagonisti del quale saranno i solisti dell’Accademia musicale Fryderyk Chopin di Sellia Marina presieduta dal M° Elvira Mirabelli, la Schola Cantorum Santa Cecilia, i danzatori Alessia Lioi e Daniele Fasano ed i ballerini del Team Diablo diretti dal M° Maurizio De Rose. Condurrà Simona Palaia. SQUILLACE (Cz) - Opera a fumetti E' stata prevista la realizzazione di un’opera a fumetti sulla vita di Cassiodoro, da pubblicare sulla rivista delle edizioni San Paolo, “Il Giornalino”. Quarantotto tavole originali a fumetti, disegnate da Stefano Voltolini e sceneggiate da Ottavio De Angelis, saranno esposte al pubblico in una mostra che sarà allestita a Squillace nella chiesa dell’Immacolata. La mostra, organizzata dall’associazione “Centro cultura Cassiodoro”, dall’istituto di studi su Cassiodoro, dal Comune e dalla Pro loco, sarà inaugurata il 10 agosto, alla presenza dell'arcivescovo metropolita mons. Antonio Ciliberti, del sindaco di Squillace Guido Rhodio, di don Antonio Tarzia, scrittore e autorevole esponente delle edizioni San Polo, e di altre autorità. SQUILLACE (Cz) - Presentazione volume “Il mondo al femminile nelle Variae di Casiodoro”: è il titolo di un saggio di Rossana Cosco, pubblicato dalle edizioni Ursini di Catanzaro, che sarà presentato il 13 agosto, con il patrocinio dell'Amministrazione comunale. Alla presenza dell’autrice, interverranno: il sindaco Guido Rhodio; l’assessore alla Pubblica istruzione e Cultura, Agazio Spanò; il dirigente scolastico G. Battista Scalise, in rappresentanza della casa editrice; e il professor Carmelo Carabetta, ordinario di Sociologia della famiglia all'Università di Messina. STALETTI’ (Cz) - Summer Spritz 2008 "Summer Spritz 2008”, tutti i sabati di luglio e i venerdì di agosto l'aperitivo è sulla Rotonda di Copanello dalle 18.30 in poi, Dj set Mayor. Info: 328/9558507 - 338/8739733.

STALETTI’ (Cz) - Teatro dialettale con Procopio Il teatro dialettale di Piero Procopio continua la tornèe estiva e venerdì 8 agosto, sarà a Stalettì con in testa il regista e attore Piero Procopio i componenti della compagnia Antonella Apa, Angela Rotella, Vincenzo Pitingolo, Gregorio Mirarchi, Biagio Bianco, Franco Bisurgi, Tonino Angeletti, Marianna Rotella, Stella Surace, Martina Procopio, Franco Procopio, Vanessa Curto. STALETTI’ (Cz) - Miss Caminia, II edizione Domenica 10 agosto, alle ore 21.30, a Caminia di Stalettì si terrà la seconda edizione di Miss Caminia. STALETTI’ (Cz) - Main Street festival Terza edizione per il Main Street Festival, passione e ricerca sempre proiettata verso nuovi orizzonti, che quest'anno cambia location. Sarà infatti il Rebus, a fare da cornice per questa edizione prevista a partire da mercoledì 13 a venerdì 15 agosto 2008. Un happening che sposta il suo baricentro verso la techno reggae concedendo la scena principale a Tikiman e Maurizio. Il giorno dopo Maurizio si esibirà con il suo trio in cui spicca la presenza di Vladislav Deelay, meglio conosciuto come Luomo. Punto d'orgoglio della manifestazione sono anche i dj set: insieme all'imperdibile set della crew di casa, guidata dal nuovo progetto di Luca Mauro “Children Of The Drum”, si segnala Gas Dj che fa parte del roster Main Street. In chiusura il newyorkese Francois Kevorkian. STALETTI’ (Cz) - Slalom Magna Graecia Si terràil 14 settembre, il 1°slalom della Magna Graecia "Copanello-Staletti" che si snoderà lungo i 13 tornanti della strada provinciale 52. La competizione si svilupperà con il seguente programma: sabato 13 settembre, con inizio alle ore 14.00, si effettueranno le verifiche sportive e tecniche presso la scuola media statale di Stalettì; domenica 14 settembre, con inizio alle ore 10.30, la competizione ufficiale con tre manches, di cui una di ricognizione. STILO (Rc) - Seconda giornata solidale stilese L'associazione culturale "Senza confini" organizza la "Seconda giornata solidale stilese", oggi, alle ore 21.30: Wogiagia crew live - "Senza voce tour"; 6 agosto, ore 21.30: Mimmo Cavallaro & Gozzansemble live - folk music from Calabria. In piazza San Giovanni. Ingresso gratuito. Info: www.senzaconfini.ilcannocchiale.it. TAVERNA (Cz) - In ricordo delle vittime delle stragi In concomitanza con il 60° anniversario della firma della dichiarazione universale dei diritti umani è indetta una manifestazione artistica itinerante (per non dimenticare ... le vittime di tutte le stragi). La manifestazione partirà dal 12 al 17 agosto, dal Parco Nazionale della Sila centro visita Monaco, Comune di Taverna. La manifestazione proseguirà dal 18 al 28 agosto, nella struttura del Castello di Santa Severina. L'evento prevede: preludio musicale; la mostra personale di Rosa Spina, artista contemporanea pioniera e sperimentatrice in Italia della Fiber Art caratterizzata dall'utilizzo del tessuto, del filo e delle fibre. La mostra prosegue nel Parco Nazionale della Sila, nella sala espositiva del "Centro educazione ambientale e forestale" e nelle sale del Castello di Santa Severina. Le opere del fotografo Nanni Spina. Il recital "Gli alberi lo sanno" testi di Antonella Iaschi e Gemma Messori.

AVVISO AI LETTORI Per ottenere la pubblicazione in questa rubrica di appuntamenti riguardanti la cultura, l’arte, lo spettacolo, la convegnistica, e qualsivoglia altro evento, occorrerà che le comunicazioni giungano a questa redazione

ALMENO 48 ORE PRIMA Segnala un appuntamento via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

APPUNTAMENTI CALABRIA

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 37

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

La terza edizione del “Radici sonore festival” a partire da giovedì 7 agosto a Tiriolo

“I concerti di Mezzanotte” a Vibo IL CARTELLONE

I Cugini di campagna a Varapodio. Le Orme dei Pooh a Vena di Maida

TERRAVECCHIA (Cs) - “Sguardi sul nostro mare” Universitas Vivariensis presenta la sesta edizione "Orizzonti e sguardi sul nostro mare" a Terravecchia, l’8 agosto. TIRIOLO (Cz) - “Radici sonore festival” Il Comune di Tiriolo e l'associazione Arpa invita al “Radici sonore festival” III edizione, che si terrà nei giorni 7, 8, e 9 agosto. Programma concerti: giovedì 7 agosto, in piazza Italia spazio Quartiere, ore 22.00, Uaragniaun (Puglia); venerdì 8, ore 22.00, Taragnawa (Marocco/Calabria); sabato 9, ore 22.00, Lino Cannavacciuolo (Campania). Altre attività: animazione centro storico ore 17.00: giovedì 7 agosto, banda Pilusa, S. Andrea A. sullo Jonio; venerdì 8, banda Pilusa, S. Onofrio; sabato 9, i Giganti (Rombolà) di Papaglionti. Sabato, ore 18.30, in piazza S. Angelo concerto Etnopiano. Mostre fotografiche: "Giuseppe Ranieri e la sua arte" (foto di autori vari); "Radici sonore festival" a cura dell'associazione Obiettivo di Tiriolo. Stand gastronomici e di artigianato. In occasione del festival sarà attivo il sistema Blue Wire per la trasmissione via bluetooth a tutti i cellulari del programma della manifestazione. TIRIOLO (Cz) - Serata di liscio romagnolo Il 10 agosto, alle ore 21.30, si terrà liscio romagnolo, e a fine serata il ballo della babba, a cura di Tonino Celentano. TIRIOLO (Cz) - “Non ti pago”, commedia L’associazione culturale Vecchi Giovani di Catanzaro presenta la commedia brillante in vernacolo calabrese “Non ti pago” di E. De Filippo, adattamento in vernacolo e ragia Maurizio Chiefalo, direzione artistica Maurizio Gemelli, sabato 16 agosto, ore 21,30 località Pratora di Tiriolo. TIRIOLO (Cz) - Festivalband, seconda edizione Nella giornata del 23 agosto, a Tiriolo, presso Piazza Da Fiore (Quartiere), si terrà la seconda edizione del Festivalband, concorso musicale per band emergenti. Per l'edizione 2008 è prevista la divisione in 2 categorie di band partecipanti: junior e senior. Il regolamento, le modalità e le quote di partecipazione possono essere consultati su www.freewebs.com/festivalband2007. Info: festivalband2007@libero.it - 339/7229717 - 339/7551140. TORRE DI RUGGIERO (Cz) - “Tra sacro e profano” Il 10 agosto, alle 17.45, presso la sala teatro del santuario si terrà una conferenza/dibattito su “Musiche, canti e danze popolari: tra sacro e profano”. Partecipanti: Carlo Lucarelli; Rosario Carello; Pino Silvestre; Gianfranco Donadio; Carlo Grillo; Mimmo Martino; Salvatore Gerace; Maristella Martella; Cecilia Casiello. Nel corso della giornata saranno allestiti diversi stand con: strumenti etnici, libri di cultura popolare, prodotti tipici, etc. presenza anche di punti di degustazione e ristorazione. Alle 21.30, concerto degli Arangara. TORRE DI R. (Cz) - Scialart, iniziativa E’ stata illustrata a Torre di Ruggiero la terza edizione del festival di musica ed arte in programma nel borgo delle Preserre per i giorni 22, 23 e 24 agosto. L'iniziativa è realizzata in collaborazione con Amnesty International e patrocinata dal consiglio regionale della Calabria. TORRE DI R. (Cz) - Visite al santuario diocesano Presso il santuario diocesano "Santa Maria delle Grazie" ha avuto inizio l'anno giubilare. Tappe: 6/9 settembre, festa della Natività di Maria; 8 settembre, 150° anniversario della consacrazione del Santuario; 19/21 settembre, colloquio internazionale di Mariologia. VARAPODIO (Rc) - I Cugini di campagna in concerto I cugini di campagna in concerto domenica 24 agosto, ore 21.30, presso piazza. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri manahgement di Vittorio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. VENA DI MAIDA (Cz) - “Le orme dei Pooh” L'associazione "Vena arbereshe" organizza il 9 agosto, alle ore 21.30, l'evento musicale gratuito con "Le orme dei Pooh" in concerto, in piazza Vittorio Emanuele a Vena di Maida. VIBO V. - “I suoni della Notte di San Lorenzo” Oggi, alle ore 10.30, nell’auditorium della biblioteca comunale di Vibo Valentia, sarà illustrato alla stampa il programma della manifestazione “I suoni della notte di San Lorenzo”, ideata e promossa dall’assessorato provinciale alla Cul-

tura e alle Identità. L’iniziativa prevede una serie di 16 concerti che si terranno dal 9 all’11 agosto, in molti centri della provincia vibonese. All’incontro con i giornalisti parteciperanno il presidente della Provincia, Francesco De Nisi, e l’assessore al ramo, Vito Teti. Inoltre, saranno presenti i rappresentanti dei Comuni che ospiteranno i singoli eventi musicali.

CALABRIA - Esercito, reclutamento volontari Lo stato maggiore dell'esercito ha previsto un'ampia campagna promozionale da condurre nell'ambito della Regione Calabria, finalizzata al reclutamento di volontari in ferma prefissata. Il tour promozionale di quest'anno prevede le seguenti tappe: a Soverato l'8 agosto.

VIBO V. - Vip Music, programma concerti La Vip Music di Massimo Marramao presenta gli spettacoli organizzati per l'estate 2008 a Melicuccà di Dinami: sabato 9 agosto, Valentina Persia show; domenica 10 agosto, Edoardo Vianello show.

CALABRIA - Samuel Bono in tournèe Date della tournèe di Samuel Bono. 6 agosto, a Borgia alle ore 21.30; 11 agosto, a Vibo Marina alle ore 21.30; 14 agosto, a Zambrone, ore 21.30; 16 agosto, a San Pietro a Maida, alle ore 21.30; 25 agosto, Cascina Casale Feroleto Antico, alle ore 21.30, 1° premio cascina d'argento; 30 agosto, a Locri, ore 21.30.

VIBO - “La notte da sogno” E' ormai uno degli appuntamenti consolidati dell'estate: “La notte da sogno” il 10 agosto celebrerà la sua terza edizione a Vibo Marina. VIBO V. - I concerti di Mezzanotte La Pro Loco di Vibo Valentia e l'Amministrazione comunale assessorato alla Cultura presenta i concerti di mezzanotte a San Michele. Programma: lunedì 11 agosto, ore 22.00, la notte dei violini - quartetti quartetto "Nigun"; lunedì 25 agosto, ore 22.00, la notte dei sax - "Rhapsody sax quartet"; martedì 2 settembre, ore 22.00, la notte delle percussioni - quintetto "Percusseo". VIBO V. - Nomadi in concerto Il 14 agosto, alle 21, Nomadi in concerto a Francavilla A. VIBO V. - “Venerdì della Dante Alighieri” Con la presentazione dei "Venerdì della Dante Alighieri", ha preso il via l'attività di un antico comitato provinciale culturale. Il programma prevede: il 19 settembre, sarà la volta dello scrittore calabrese Sharo Gambino, il 24 ottobre, Alfredo D'Agostino parlerà di "Messianismo: storia, religione, letteratura"; quindi, il 21 novembre, Lorenzo Meligrana tratterà il tema "Tra lingua e dialetti", il ritorno del dialetto nell'opera di Mario Roperto "Addoccussì va 'u mundu". CALABRIA - “Finalmente io” di Andrea Paonessa L'artista Andrea Paonessa con lo spettacolo "Finalmente io" sarà nelle seguenti piazze: 10 agosto, a Cleto Cosenza in piazza; 17 agosto, a Polistena in piazza; 15 agosto, a Tropea; 16 agosto, presso il parco hotel Granaro. CALABRIA - Tour di Franco Simone Franco Simone prosegue il tour: oggi, Vallelonga (Vibo)Piazza- concerto con il gruppo, ore 21.30; 7 agosto, Palermiti in Piazza, concerto con il gruppo, ore 21.30; 13 agosto, Roccaraso (L'Aquila), concerto con il gruppo, ore 21.30. CALABRIA - Vip music, programma La Vip music presenta: il 6 agosto, a Gimigliano Discoitalia in tour;14 agosto,a Serra San Bruno Eugenio Finardi in concerto; 15 agosto, a San Sostene di Cz Marco Ferradini in concerto; 20 agosto, a Gimigliano orchestra spettacolo Danilo's band in concerto; 21 agosto, a Caraffa spettacolo dello show do brasil; 22 agosto, a San Pietro a Maida Lino Barbieri show; 5 agosto,a Zaccanopoli, Discoitalia in tour; 17 agosto, a Feroleto Antico, Baci di romagna show, orchestra spettacolo; 24 agosto, a Santo Stefano in Aspromonte, Edoardo Vianello in concerto; 31 agosto, a Francica, Edoardo Vianello in concerto. CALABRIA - Concerti Giusta Dimensione Live Giusta Dimensione live, produzioni artistiche e musicali presenta fino al 12 agosto le seguenti kermesse. Programma: il 9 agosto ore 21,30 festa patronale S. Agata di Esaro (Cosenza) Nick Celentano e Franco Tozzi in concerto; il 12 agosto ore 21,30 Festa dello Sport di Cerchiara (Cosenza) Nick Celentano in concerto. Per info: 338-2993213, 3351658377, 349-0662510 - www. giustadimensionelive. it CALABRIA - Geco live tour 2008 Gecosport presenta il progetto Geco live tour 2008, manifestazione itinerante, mix di sport e musica ed in particolare: torneo di 3 contro 3 di pallacanestro giocata in strada. L'evento sportivo coinvolgerà le seguenti località: 9, 10 agosto, a Reggio Calabria in piazza Indipendenza; 13, 14 agosto, a Siderno presso la struttura Ymca; 16 agosto, a Siderno presso la struttura Ymca finale del circuito 3vs3.

CALABRIA - Dj Mino Stella I prossimi appuntamenti di dj Mino Stella: mercoledì 6 agosto, al Capriccio - Marina di Nocera Terinese; venerdì 8 agosto, al Hang Loose Beach - Gizzeria Lido; sabato 9 agosto, presso La Rosa Nel Bicchiere - Soveria Mannelli; mercoledì 13 agosto, al Capriccio - Nocera Terinese; giovedì 14 agosto, al Hang Loose Beach - Gizzeria Lido; venerdì 15 agosto, al Hang Loose Beach - Gizzeria Lido; sabato 16 agosto, al Capriccio - Marina di Nocera Terinese; mercoledì 20 agosto, al Capriccio - Nocera Terinese;giovedì 21 agosto, presso La Rosa Nel Bicchiere - Soveria Mannelli; venerdì 22 agosto, al Hang Loose Beach - Gizzeria Lido; sabato 23 agosto, al Capriccio - Marina di Nocera Terinese. CALABRIA - Cabaret di Lino Barbieri Il 18 agosto, a San Nicolo di Ricadi, e il 22 agosto, a San Pietro a Maida, direttamente dal Bagaglino su Canale 5 la comicità di Lino Barbieri. CALABRIA - Slalom e cronoscalata La scuderia Aspromonte ha iscritto a calendario sei gare di slalom ed una cronoscalata. Le manifestazioni sono state incluse e ratificate nel calendario nazionale Csai. Programma: penultimo appuntamento stagionale il 21 settembre, con la disputa della S. Stefano - Mannoli; e la stagione targata "Scuderia Aspromonte" si concluderà con il 15° slalom "Città di Montebello" il 26 ottobre. Si terrà anche la IX Coppa Aspromonte, gara di cronoscalata velocità in salita sul percorso Santo Stefano - Gambarie il 30 e 31 di agosto, completata con la gara di velocità delle autostoriche. CALABRIA - “Sotto i cieli di Rino Gaetano” I "Tributo live" cover band di Rino Gaetano, presentano "Sotto i cieli di Rino Gaetano": 9 agosto, S.Andrea M.na (cz); 10 agosto, Marcellinara (cz); 15 agosto, Montepaone Superiore (cz);6 settembreMammola (Rc). Inizio concerti ore 22.00. Ingresso gratuito. Info: tributolive@libero.it. CALABRIA - “Calabria Teatro Festival” La Giunta regionale, su proposta del vicepresidente Domenico Cersosimo, ha approvato il "Progetto per la valorizzazione e la qualificazione del sistema teatrale calabrese-Calabria Teatro Festival" per il 2008. Il piano prevede un insieme coordinato di eventi teatrali, performances, rappresentazioni delle più importanti compagnie nazionali e locali, e di attività collaterali (laboratori, incontri con le scuole, ecc.) che coinvolgerà l'intero territorio regionale, sia i teatri pubblici che le aree archeologiche. Il progetto approvato si articola in tre sottoprogetti: fino al 13 agosto; "Calabria Palcoscenico" 15 ottobre- 15 dicembre. CALABRIA - “Progetto coste” Parte "Progetto coste": Red Bull Cola insieme a Red Bull Energy Drink in 25 località esclusive, da Diamante a Lipari, da Rimini a Tropea per un’estate tutta strong & natural. In Calabria si partirà dal 7 agosto, nei weekend a Diamante (weekend 7/10 agosto); Tropea (weekend 7/10 e 14/17 agosto); Soverato (weekend 7/10 agosto).

Segnala un appuntamento a questa rubrica regionale: via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax:

0961-903801


38 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

Sport

ATALANTA

L’INDISCREZIONE

Bobo Vieri fermo un mese e mezzo per infortunio alla coscia sinistra

Il procuratore di Stendardo ammette “Il Milan ha cercato Guglielmo”

Dopo le dichiarazioni del bianconero nel post gara con l’Amburgo Il portoghese: “E’ vecchio e non ha vinto nulla con la sua mentalità”

Mourinho stuzzica Ranieri Intanto l’Inter si prepara per la tournèe in Europa MILANO - Josè Mourinho contro Claudio Ranieri. Aspettando il campo, Inter-Juve si gioca intanto a parole ed è un derby tra i due allenatori. Ha cominciato Ranieri, dopo la sconfitta con l’Amburgo. A chi gli chiedeva se temesse contraccolpi, il tecnico bianconero ha risposto: «Non credo proprio, io sono il contrario di Mourinho e non ho bisogno di vincere per essere sicuro di quello che faccio. A questo punto della stagione mi va bene prendere pure qualche sberlone, lo scorso anno ne abbiamo presi tanti e abbiamo reagito». Dura la replica del portoghese: «Sono in Italia per lavorare e non per fare guerra di parole- ha detto Mourinhoe sono qui per fare tutto il meglio che posso fare per l’Inter, quindi voglio veramente dimenticare il lavoro degli altri. Ma Claudio Ranieri ha ragione in quello che dice, io sono una persona molto esigente con me stesso, ho bisogno di vincere per essere felice, per avere la sicurezza che tutte le cose stiano andando bene, anche per questo ho vinto tante cose nella mia carriera. Lui, per avere la sua mentalità, ha detto che non ha bisogno di vincere. Lui, forse avendo questa mentalità, proprio per questo a quasi 60 anni ha vinto una Supercoppa, una piccola coppa. Non ha mai vinto trofei importanti. Forse ha bisogno di cambiare la sua mentalità, ma forse è troppo vecchio per farlo». Polemiche a parte le due squadre intanto preparano le rispettive amichevoli, per quanto riguarda la Juve, Ranieri può tirare un sospiro di sollievo: gli infortuni di Knezevic e Molinaro sono meno gravi del previsto. Come riporta il sito ufficiale della Juve, «nel pomeriggio di oggi (ieri, ndr) i due difensori hanno lasciato il ri-

Ultimo test Champions per la Juve: c’è il Manchester

The Special One Josè Mourinho spara a zero su Ranieri

Carletto parla delle disfatte degli ultimi giorni

Mazzone rassicura tutti “Tranquilli è solo calcio estivo” ROMA - Tutti calmi, è solo calcio d’agosto. Dopo le disfatte rimediate in amichevole da Milan e Juventus è Carletto Mazzone invita tutti a non farsi prendere dal panico. «E’ chiaro che perdere dà sempre fastidio - ha detto anche nelle amichevoli, ma dobbiamo essere intelligenti, queste sconfitte derivano solo da un fatto di preparazione». «Ci sono giocatori - ha spiegato tiro di Londra e hanno fatto ritorno a Torino per essere visitati più approfonditamente dopo gli infortuni patiti nella gara di domenica contro l’Amburgo. I due difensori sono stati sottoposti a risonanza magnetica nucleare da parte del dottor Faletti e visitati dal professor Quaglia. Dalle visite suddette non si è rilevata alcuna lesione del ginocchio sinistro del

che entrano in forma prima, altri che ci mettono un pò di più, le squadre risentono della preparazione e in queste partite non c’è mai la massima concentrazione». Non ci sono problemi, insomma, ma semmai qualche indicazione da trarre per quando si farà sul serio. Sull’olimpica “Mi sono appasionato alla squadra, ci sono giocatori che potranno fare molto in carriera”. croato o conseguenze del trauma all’anca sinistra subito dall’esterno campano. I calciatori staranno 3-4 giorni a riposo eseguendo fisioterapia per le contusioni subite». Rimane comunque incerta la loro disponibilità per il preliminare di andata di Champions League in programma il 13 agosto a Torino, insomma con De Ceglie alle Olimpiadi e con Andrade in-

fortunato, sistemare la difesa è un bel probelma. La Juve, però, va caccia di certezze domani contro il Manchester United (ore 21), quando concluderà la sua tournee europea. Dopo le confortanti tappe contro Broendby, Borussia Dortmund e Arsenal, è arrivato il primo «sberlone»: così Ranieri ha definito la sconfitta 3-0 contro l’Amburgo nella Emirates Cup. In caso di passaggio alla fase a gironi di Champions, la Juve potrebbe correre ai riapri e investire sui due serbi serbi Ivanovic per la difesa e Stankovic per il centrocampo. In attesa della prossima puntata della sfida verbale tra i due allenatori Mourinho prepara la tournèe europea che vedrà i nerazzurri impegnati domani in Germania contro il Bayern e poi in Olanda contro Siviglia e Ajax. Mourinho ha fatto il punto sul mercato relativo alla difesa, attualmente falcidiata dagli infortuni: «Dovremo riflettere bene, cinque giocatori al momento saranno esclusi dalla lista Champions e se decidessimo di comprare un difensore diventerebbero sei. Sarebbe una situazione impossibile da gestire». Il problema però resta ed il tecnico portoghese lascia intendere che in difesa potrebbe anche non arrivare nessuno: «Cordoba, Chivu e Rivas stanno recuperando, forse avremo difficoltà in Supercoppa e nella prima di campionato contro la Sampdoria, ma poi ci sarà la sosta. Pensiamo che Chivu e Cordoba saranno disponibili per la seconda di campionato o la prima di Champions. Se tutto dovesse andare così, perchè tornare sul mercato?». In realtà è ancora presto per correre ai ripari, attorno al 20 di agosto lo staff medico potrà avere le idee più chiare sugli infortunati, da lì verranno prese delle decisioni.

L’arrivo alle Merengues di Van der Vart riaccende le speranze dei giallorossi

IlRealapreleporteperBaptistaallaRoma Il Torino si avvicina a Pozzi Intanto è in dirittura d’arrivo dall’Udinese il difensore Pinzi

Il bomber Nicola Pozzi potrebbe approdare a Torino, destinazione a lui molto gradita “Mi troverei molto bene”

ROMA - La Roma e Julio Baptista, mai così vicini. Il giocatore è «libero di andare via», ha titolato il quotidiano spagnolo Sport aggiungendo che la Roma è la prima scelta del brasiliano. L’arrivo alle merengues di Van der Vaart (definitio ieri) ha infatti indotto la società giallorossa ad accelerare la trattativa. Già oggi ci dovrebbe essere un in-

trebbe cedere Ledesma, è vicina a Augusto Matias Fernandez. Manca poco per il passaggio di Pinzi dal Torino all’Udinese. I granata potrebbe essere anche il futuro dell’attaccante dell’Empoli, Nicola Pozzi, che ha confermato l’esistenza di una trattativa: «Il Torino è stata la prima squadra che mi ha cercato. Lì mi troverei bene».

contro tra il ds giallorosso Pradè, quello del Real Madrid Mijatovic. La Roma vorrebbe il prestito con diritto di riscatto, Calderon vuole

la cessione a titolo definitivo.Intanto domenica potrebbe esserci un incontro tra Roma e Chelsea per trattare Malouda. La Lazio, che po-

Trovato l’accordo con il rumeno Giovedì verrà reso ufficiale il rinnovo

Sollievo a Firenze Mutu ha firmato

FIRENZE - Un nuovo contratto per Adrian Mutu: lo ha firmato ieri il fuoriclasse romeno che ha allungato l’accordo con la Fiorentina fino al 2012, un anno in più rispetto a quello attuale sottoscritto due stagioni fa, quando arrivò a Firenze proveniente dalla Juventus per la cifra di 8 milioni di euro. Per l’ufficializzazione da parte della società viola manca a questo punto solo la firma dell’amministratore delegato della società Sandro Mencucci, al momento in viaggio all’estero. Il rientro del dirigente, che ha potere di firma conferitogli dai Della Valle, è previsto tra oggi e domani. Per questo motivo il giorno dell’annuncio ufficiale dovrebbe essere giovedì 7 agosto quando la Fiorentina sosterrà a San Piero a Sieve contro la Primavera viola la seconda delle due

amichevoli in programma in questa settimana di preparazione alla gara di andata dei preliminari di Champions League con lo Slavia Praga, di scena a Firenze il 12 agosto.

La squadra ha commesso tante distrazioni contro il Chelsea

Ancellotti è duro dopo la brutta batosta “Non c’è nulla da salvare, tutto sbagliato” CARNAGO - Il Milan si lecca le ferite. Dopo le cinque sberle prese dal Chelsea, Ancelotti era furibondo. «Non c’è da salvare niente- ha detto il tecnico rossonero- Abbiamo sbagliato tutto». Dopo il Trofeo Tim

i rossoneri si erano illusi di essere già sulla strada buona. La doppia sfida di Mosca ha lasciato invece in eredità un bel pò di grattacapi. Ancelotti però ha confermato la scelta dalla società: non si torna sul mercato. Il tecnico rossonero si è invece arrabbiato moltissimo con la sua difesa per le disattenzioni commesse. Ma oltre alle papere di Kalac, Maldini è sembrato ancora in ritardo, Bonera, invece, è apparso fuori dagli schemi. Anche Zambrotta sembra dover riprendere confidenza con il calcio italiano dopo i due anni al Barcellona. Ma i problemi più grandi arrivano davanti, con Pato-Ronaldinho alle Olimpiadi, Borriello e Inzaghi fermi ai box, rimane il solo Paloschi a reggere la baracca. A tutto questo si aggiunge anche l’infortunio di Kakà, alle prese con i guai al ginocchio operato.

Il presidente del Palermo scherza su un torneo solo sud

Zamparini: “Sarebbe divertente un campionato delle Due Sicilie” PALERMO - «Un campionato delle Due Sicilie sarebbe molto più divertente, senza le grandi a rompere le scatole...». Maurizio Zamparini lancia l’idea. Lo spunto per il presidente del Palermo è arrivato parlando dei diritti tv. «Gli introiti televisivi di oggi penalizzano società come Napoli, Palermo o Fiorentina- ha detto Zampariniclub che investono con oculatezza sul mercato. Ma con oltre 230 milioni di fatturato televisivo di Inter, Milan, Juventus e Roma contro ricavi pari ad un terzo da parte del Napoli o dello stesso Palermo,

il confronto è impari. Se le squadre del Sud si riunissero in un campionato delle Due Sicilie sarebbe molto più divertente».


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 39

Sport

Il presidente della Ferrari fa i complimenti per la grinta “Ottima la reazione di squadra dopo Hockenheim”

Montezemolospronatutti “Bisogna lavorare con umiltà”

Rafael Nadal è in Cina “Mi divertirò sicuramente”

ROMA - C’è grande entusiasmo a Pechino per l’arrivo di Rafael Nadal, il tennista spagnolo che il prossimo 18 agosto sarà ufficialmente incoronato numero uno della classifica Atp. Appena sbarcato nell’areoporto della capitale cinese, Nadal è stato preso d’assalto da una folla di giornalisti, tifosi e curiosi. Lo spagnolo ha detto al quotidiano ’El Pais’ di essere «molto stanco» per il lungo viaggio e il cambio di orario dagli Stati Uniti, dove è reduce dalla sconfitta in semifinale nel torneo Atp di Cincinnati contro il serbo Novak Djokovic. Non sono le prime Olimpiadi per Nadal. All’età di 18 anni partecipò ai Giochi di Atene 2004 in doppio con Carlos Moya, ma fu eliminato al primo turno. «È la prima volta che gioco il torneo di singolare alle Olimpiadi, non ho molte aspettative ma di certo mi divertirò», ha ammesso il tennista.

Sotto osservazione il motore di Massa che domenica ha ceduto MARANELLO (MODENA)- La Germania è stato solo un episodio. La McLaren che sembrava imbattibile è tutt’altro che irraggiungibile. La Ferrari è forte, ha solo problemi di affidabilità, a volte, e di qualche difetto in qualifica. Il presidente del costruttore automobilistico di Maranello, Luca di Montezemolo, ha presieduto ieri mattina il consueto debriefing post gara a Maranello e ha voluto fare i complimenti a tutti gli uomini in rosso ma ribadendo che i risultati, affidabilità e qualifiche comprese sono il frutto dell’impegno e del sacrificio. Nella notte di domenica nella gestione sportiva era arrivata la F.2008 di Massa: a bordo quel motore che ha ceduto a tre giri dalla fine, dopo due Gp sofferti, e il cui cedimento ovviamente preoccupa i vertici di Maranello. Il motore è stato aperto, e i tecnici sono convinti di avere capito il problema che ha impedito a Massa di prendersi una vittoria che sarebbe stata strameritata e che ovviamente avrebbe rilanciato il suo mondiale. In attesa però di ulteriori analisi su ciò che è rimasto della componente che ha ceduto per affaticamento da Maranello non filtra nulla di quello che sembra essere capitato. Montezemolo, che ha proseguito l’incontro con i

Il nuovo numero 1 del tennis è pronto

Il presidente Fise punta sulla Panizzon

Croce guarda lontano “Siamo competitivi” Periodo nero Per la Ferrari che non riesce a sbloccarsi a causa della sfortuna che la perseguita

vertici di Maranello. Dopo pranzo ha incontrato tutti gli uomini della gestione sportiva per fare, il punto della situazione, ha voluto «fare i complimenti a tutti per la reazione avuta dopo la difficile gara di Hockenheim. Purtroppo non è stata sufficiente per vincere perchè ci è mancata l’affidabilità. Dobbiamo continuare a lavorare con umiltà, determinazione e volontà per riuscire a raggiunge-

Basket Si conclude il ritiro di Bormio

re i nostri obiettivi». Insomma, bisogna aiutarsi. Il clima emerso dall’incontro è stato un misto di soddisfazione e di delusione per un risultato sfuggito all’ultimo momento. C’è una grandissima voglia di rifarsi, anche perchè la Ferrari è convinta di aver dimostrato di che pasta è fatta. La debacle tedesca è appunto solo un episodio: dieci gare su undici la Ferrari o le ha vinte o ha lottato per vincerle. E se

non ha vinto è stato per propri problemi di affidabilità o per difetti di qualifica su cui per tre settimane, da qui a Valencia, si lavorerà, consapevoli che sette gare su 11 il giro veloce nel Gp lo ha segnato una rossa. Per quanto riguarda le qualifiche, si lavora sul gruppo di Kimi Raikkonen, consapevoli che soltanto il gruppo, non solo il pilota, può conquistare le migliori posizioni della griglia di partenza.

La richiesta è quella di analizzare il campione sotto esame

ROMA - Dal terzo posto agli Europei al podio olimpico il passo non è così lungo. È l’opinione del presidente della Fise, Cesare Croce. “Siamo competitivi e molto caricati dal bronzo a squadre agli ultimi campionatì” dice Croce, che punta molto sulla 25enne Vittoria Panizzon. L’amazzone gareggerà nel completo, incoraggiata dal 7/o posto agli Europei. “È molto giovane - dice - quest’anno ha fatto molto benè. Ma Croce ha molta fiducia in tutta la squadra che a suo giudizio ’non ha limitì”.

in extremis per la maratoneta Oggi c’è la Francia Baldini: mazzata dalle controanalisi Recupero Nonostante i guai poi tutti in vacanza Esito positivo, ora l’esame del Dna la Radcliffe ci sarà LONDRA - L’inglese Paula Radcliffe, la regina indiscussa della maratona, nonostante i problemi fisici, sarà ugualmente al via della gara valida per i Giochi di Pechino in programma il 17 agosto. Lo ha dichiarato la stessa detentrice del record mondiale, attualmente in ritiro a Macao per preparare l’avventura cinese, in un’intervista all’emittente britannica Bbc.

Confermata la presenza del diuretico durante gli Europei

Recalcati guida la nazionale maschile

BORMIO - Oggi ultimo atto del raduno di Bormio della Nazionale maschile di basket, con l’amichevole Italia-Francia alle 20 al Pentagono (diretta Rai Sport Più). «È’ una gara comunque importante nell’ambito di tutta la nostra preparazione- dichiara il ct azzurro Carlo Recalcati- abbiamo giocato bene al Torneo Gianatti, ma la nostra preparazione prevede più momenti e non accetto cali di concentrazione. L’obiettivo è arrivare bene alle gare di qualificazione dal 20 agosto in poi. In questo senso la sfida con la Francia, un avversario di alto livello, è un altro passo in avanti». Dopo il match il raduno di Bormio si chiude. Due giorni di riposo e poi la Nazionale si ritroverà venerdì sera a Cagliari dove parteciperà al torneo «Sardegna a Canestro» (13-15 agosto con Belgio, Estonia e Gran Bretagna). Poi il 20 agosto la prima gara di qualificazione con la Serbia. A riposo Gigi Datome e Tommaso Fantoni, la Nazionale si è allenata senza Marco Mordente, Matteo Soragna, Daniele Cinciarini, fermi per affaticamento muscolare.Lavoro differenziato per Angelo Gigli.

ROMA- Le controanalisi hanno confermato la positività di Andrea Baldini al furosemide, un diuretico, agli Europei di Kiev. Il fiorettista azzurro era stato già escluso dalla squadra olimpica e giovedì sarà sentito a Roma dalla Procura antidoping del Coni. L’atleta, che si è proclamato innocente, vuole chiedere l’analisi del Dna per confermare che il campione analizzato sia suo: lo ha fatto sapere la Federscherma. Le controanalisi sono state eseguite a Praga, presente il medico della Federscherma Federico Morelli. «Nel prendere atto con rammarico del risultato- ha comunicato la Fis- la Federscherma ribadisce il proprio stupore per questa vicenda che coinvolge un atleta che si è sempre distinto per sportività e correttezza». La sorpresa è tanto maggiore in quanto Baldini, come tutti gli altri schermidori di alto livello della nazionale italiana, nel corso della stagione è stato ripetutamente sottoposto ad esami che hanno sempre avuto esito

Gli All Blacks tallonano gli Springboks

Rugby, il Sudafrica è in testa L’Italia è ancora al decimo Andrea Baldini era stato escluso dopo delle prime analisi

negativo; le norme internazionali, infatti, oltre ai controlli a sorpresa, prevedono in ogni gara il test per tutti gli atleti che raggiungono il podio. Aderendo ad una precisa richiesta di Baldini, intenzionato a far eseguire l’esame del Dna sui campioni oggetto del test, questa Federazione tramite il dottor Morelli ha chiesto ed otte-

nuto dall’Istituto di Praga la loro conservazione e si sta inoltre attivando per richiedere il fascicolo tecnico dell’esame. La Fis, convinta dell’assoluta necessità di combattere con forza ogni forma di doping, tiene a precisare che tale pratica è culturalmente ed eticamente estranea al mondo schermistico.

ROMA - La Nuova Zelanda, grazie alla vittoria di sabato scorso ad Auckland sull’Australia nel Tri Nations, ha dimezzato lo svantaggio dalla capolista Sudafrica nel ranking Irb di oggi. Gli All Blacks ora sono solo a 0,89 punti dagli Springboks. Poche le variazioni nel ranking e invariate le prime posizioni: l’Italia resta al decimo posto. Queste le prime 10 posizioni: 1 Sudafrica 90,01; 2 Nuova Zelanda 89,12; 3 Australia 86,28; 4 Argentina 83,42; 5 Inghilterra 83,16; 6 Galles 80,12; 7 Francia 78,99; 8 Irlanda 77,18; 9 Scozia 76,92; 10 Italia 75,57.


40 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

SPORT D I V I S I O N E VIGOR LAMEZIA

2ª DIVISIONE Un nuovo terzino destro, ex Pescina Val del Giovenco, alla corte di mister Ammirata

Stroffolino in biancoverde Iniziate le amichevoli, domani l’atteso match con la Reggina Primavera

LAMEZIA TERME — La Società Vi-

ne per poter affiancare ai numerosi giovani aggregati alla prima squadra quei giocatori di una certa esperienza e garanzia. Proprio per tale obiettivo, le operazioni di mercato per la Vigor non sono chiuse, ma si è alla ricerca di validi giocatori a copertura di quei ruoli per i quali mister Ammirata ha individuato un possibile intervento da parte della Società. Nei giorni scorsi il primo incontro amichevole della Vigor Lamezia è terminato sul 2 a 4 per l’avversaria, la Rappresentativa Calabrese. Mister Ammirata non ha potuto disporre di vari elementi, tra i quali Pascuccio, Lopetrone, Carraro e Di Donato, tutti con piccoli problemi fisici. I ragazzi hanno dimostrato voglia

di crescere, mettendo in mostra anche ottimi schemi di gioco. Ininfluente il punteggio finale: l’amichevole è stata presa soprattutto come occasione valida per trovare le giuste intese ed i meccanismi necessari, così come li pretende il mister, che ha dichiarato di trovarsi in un clima di massima collaborazione e di perfetta tranquillità ed ordinarietà. C’è attesa per l’amichevole di domani con la Reggina Primavera, che si giocherà sempre al Mediabet Park di Iacurso. Poi, dal giorno 9 e fino al 12 agosto, sono previsti tre giorni di riposo, per riprendere la preparazione al Carlei di Lamezia, con la prima partita amichevole al “D’Ippolito” nella stracittadina contro il Sambiase.

SERIE A Dopo tanti anni a Spoleto gli amaranto si “trasferiscono” a Gubbio

E non solo questo, perché, al termine del soggiorno di Gubbio, quando ormai mancheranno poco più di due settimane all'inizio del campionato, sapremo quale sarà il definitivo modulo tattico che Nevio Orlando intenderà adottare e, naturalmente, quali saranno le principali pedine che il mister utilizzerà nella formazione base. Dalle Alpi all'Appennino, dunque. Due mondi diversi, non solo ortograficamente, ma anche per la storia, le tradizioni, la partecipazione, l’ospitalità. In Valle d’Aosta, come è ormai consuetudine, la Reggina riesce a coinvolgere migliaia di persone, in prevalenza i tantissimi reggini che hanno scelto questa regione pur di trovare un posto di lavoro. Dagli emigranti degli anni Sessanta ad oggi sono cambiate tante generazioni che, nonostante si siano forgiate in una realtà socio-culturale diversa da quella dei loro antenati, non hanno tagliato il cordone ombelicale con la Calabria... Ed anche se in Umbria non ci si registrerà la stessa partecipazione di Brusson, la Reggina avrà il suo buon seguito che, ancora una volta, affiderà a questa squadra l’orgoglio dell’appartenenza.

gor Lamezia Calcio ufficializza l’acquisto del calciatore Nicola Stroffolino, nato a Napoli il 15 giugno del 1986, di ruolo terzino destro basso, ma duttile anche al centro della difesa, proviene dal Pescina Val del Giovenco, dove la scorsa stagione agonistica ha disputato 29 partite di campionato. E’ alto 1 metro e 85 centimetri, con un peso forma di 80 kg. L’operazione, che si è conclusa nel pomeriggio di ieri, rientrava nei piani societari ed è segno concreto che la Società è sempre vigile sul mercato nell’obiettivo di assicurare a mister Ammirata quel giusto mix di giocatori che coprano ogni reparto. Quindi una appassionata ed esperta attenzioREGGIO CALABRIA — Dalle Alpi all'Appennino umbro o, più precisamente, da Brusson e Gubbio. Da oggi, infatti, la Reggina, dopo alcuni giorni di riposo, riprenderà la preparazione in Umbria. Nella città del lupo ammansito da San Francesco. In questa terra, che cristianamente si riconosce nel Poverello d’Assisi, la Reggina sarà chiamata a gettare le basi per realizzare un altro miracolo: il decimo della seconda parte della sua storia, quella iniziata nell'anno del Signore 1986. Data d’inizio dell’era di Lillo Foti, al quale, assieme ad un gruppo di operatori economici cittadini, spetta il merito di aver riportato in vita il club calcistico nato nel lontano 1914. Quest'anno la Reggina, pur rimanendo nella regione più verde d’Italia, ha rinunciato a Spoleto, dove per molti anni si era trovata benissimo, per “emigrare” a Gubbio, cittadina dove, logisticamente dovrà sopportare qualche disagio in meno rispetto alle stagioni passate. Ma il caldo sarà lo stesso. Saranno dieci giorni di intenso lavoro, nel cui programma figurano ben tre amichevoli. Impegni che, sicuramente, saranno meno bugiardi rispetto a quelli della prima parte del ritiro valdostano. Le precedenti REGGIO CALABRIA — Si ritorna in Umbria. Non più a Spoleto, però. La nuova sede individuata dalla società è Gubbio, piccola ma confortevole località del cuore dell'Italia. Qui la Reggina stabilirà nella giornata di oggi il suo quartier generale per la seconda fase della preparazione estiva. Fase che si concluderà il prossimo 14 agosto. Saranno giorni di intenso lavoro, intervallato da altre tre amichevoli: venerdì 8 si giocherà con la Juve Stabia, il 9 con la squadra di casa, il Gubbio, mentre il 13 gli amaranto affronteranno l'Ancona, che milita in serie B, ad Osimo. Saranno gare sicuramente più impegnative rispetto a quelle di Brusson, in cui verranno oliati determinati meccanismi studiati nel corso di questa prepa-

La Reggina riprende oggi la preparazione in Umbria Si prospettano oltre dieci giorni di intenso lavoro, nel cui programma figurano ben tre incontri quattro vittorie, così come abbiamo avuto modo di commentare qualche giorno addietro, sono state gradite ed indicative. Le prossime tre, invece, ci aiuteranno a capire il vero stato della preparazione fisica della squadra.

Antonio Latella

Il quartier generale di Nevio Orlando I prossimi impegni saranno Juve Stabia, Gubbio e Ancona, team di serie B razione in previsione del campionato, che prenderà il via il 31 agosto. Dopo il fresco dei monti della Val D’Aosta, il trasferimento al centro Italia in modo da iniziare ad abituarsi alla fatica scandita da temperature decisamente più alte. E da Gubbio giunge notizia di un caldo afoso, cui la Reggina dovrà inevitabilmente abituarsi sin dal pomeriggio di oggi, quando effettuerà la prima sgambatura di questa seconda parte di ritiro. L'appuntamento è fissato all’ora di pranzo presso uno degli alber-

ghi più confortevoli della cittadina umbra, costruito in un vecchio monastero a pochi metri del centro sportivo dove Brienza e compagni si alleneranno fino alla vigilia di Ferragosto. In questa seconda fase con ogni probabilità si vedrà all'opera il neo acquisto Bernardo Corradi, giocatore amaranto da meno di una settimana, che a Brusson si è allenato solamente con il preparatore atletico Mondilla. A Gubbio invece l'attaccante inizierà a lavorare unitamente al gruppo e mister Nevio Orlandi con

lui disponibile adatterà e proverà nuovi schemi per il reparto offensivo. Ed in Umbria potrebbe registrarsi qualche novità di calciomercato. Sembra che la Reggina in questo momento stia trattando con il Treviso il passaggio di ben tre suoi giocatori. Si tratta di Simone Missiroli, Antonino Barillà e di Fabio Ceravolo, con l'intenzione di permettere ai tre giovani di acquisire esperienza nella serie cadetta. E potrebbe registrarsi qualche movimento anche a centrocampo. Il presidente

Lillo Foti già da tempo è alla ricerca di un elemento che possa garantire qualità al settore nevralgico, che nei giorni scorsi ha perso Francesco Cozza. Il capitano amaranto, per una frattura riportata in uno scontro di gioco durante l'amichevole con il Casale, non rientrerà prima di due mesi. Circostanza questa che ha rafforzato l'esigenza di acquistare una nuova pedina. I nomi sono sempre gli stessi: Morrone del Parma e Guana del Palermo, cui nelle ultime ore si è aggiunto quello di Giuseppe Colucci del Catania. Ancora incerto invece il destino di Sasà Aronica, la cui partenza tuttavia non appare più scontata.

Associazione di giornalisti “Jonici”

Lunedì 4 Agosto, Lungomare, ore 22.30

progetto culturale

Concerto dei PHALEG

“Consuma e Spendi Calabrese”

Martedì 5 Agosto, Lungomare, ore 22.30

Jonici Food Fest

Angela Latella

Concerto dei QUARTAUMENTATA

ingresso gratuito

Soverato, 4-5-6 Agosto


Gli annunci d’asta sono presenti anche sul sito internet: www.aste.eugenius.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 41 TRIBUNALE DI CATANZARO Cancelleria Esecuzioni Immobiliari IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dr. Giuseppe Cava nella procedura esecutiva n.143/90 r.g.e. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto unico: Fabbricato in Sellia M.na, Via Case Sparse (F.9, P.lla l7) - Euro 78.306,75 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti, in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria., L’udienza di vendita ex art.572 cpc è fissata per il giorno 01 ottobre 2008 Nella medesima data è fissata l’udienza ex art.569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonché un Assegno Circolare “Non Trasferibile” intestata a “Tribunale di Catanzaro proc. n...........” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 1.000,00 L’aggiudicatario, dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento sono a carico dell’aggiudicatario Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art.498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per Ia presentazione delle offerte d’acquisto Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it; - II Domani Catanzaro, 14 maggio 2008 °°°°°°°°°° Cancelleria Esecuzioni Immobiliari IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dr. Giuseppe Cava nella procedura esecutiva n.115/03 r.g.e. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni in Chiaravalle C.le: Lotto n.1: Villa, via Nazionale n.102 - 104 (F.35,P.lla 3l7,Sub 2) - Euro 85.351,50 Lotton.2: Ristorante, via Nazionale (F.35, P.Ila 317, Sub 1) - Euro 36.851,25 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti, in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art.572 cpc è fissata per il giorno 01 ottobre 2008 Nella medesima data è fissata l’udienza ex art.569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante Ia data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonché un Assegno Circolare “Non Trasferibile” intestata a “Tribunale di Catanzaro proc. n...........” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 1.000,00 L’aggiudicatario, dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della procedura esecutiva Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art.498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per Ia presentazione delle offerte d’acquisto Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it; - II Domani Catanzaro, 14 maggio 2008 °°°°°°°°°° Cancelleria Esecuzioni Immobiliari Il Giudice dell’Esecuzione, dr. Giuseppe Cava all’udienza del 14.05.2008 nella procedura esecutiva n. 63/02 r.g.e. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto, con riduzione di 1/4 del seguente bene: DESCRIZIONE IN ALLEGATO - lotto A: unità immobiliare sita in Comune di Catanzaro, via Raffaele Mottola D’Amato n. 8 e precisamente: appartamento sito al 2° e al 3° piano composto: al piano 2° da ingresso-soggiorno, angolo cottura e ripostiglio per una superficie di mq 43,31 ed al piano 3°, cui si accede con una scala interna rivestita in legno, da quattro vani ed accessori oltre due terrazzi ed un corridoio per una superficie utile di mq 101,34 esclusi i terrazzi. L’immobile confina anteriormente con la strada R. Mottola D’Amato, con l’Arciconfraternita del Rosario, con particella di proprietà di altri (già proprietà Catalano), con proprietà Casadonte. Il tutto risulta censito al N.C.E.U. del Comune di Catanzaro salla partita 1035769, foglio 48, particella 689, sub 3, cat. A/2, cl. 2, z.c.1, consistenza 5 vani, r. c. di euro 309,87. Prezzo base euro 220.837,50. Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata per il giorno 01.10.2008. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte di acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillita recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di par-

PROGETTO

A CURA DELLA

tecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonchè un assegno circolare “Non trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. n. .......” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 2.000,00. L’aggiudicatario dovrà versare in Cancelleria il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della procedura esecutiva. Si dispone a cura del creditore procedente la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art. 498 c.p.c. entro in il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.eugenius.it - Il Domani. Catanzaro, 14 Maggio 2008. F.to G.E. Dott. Cava °°°°°°°°°° Prima Sezione Civile Il Giudice dell’esecuzione, dott. Cavallo, ha pronunciato la seguente ORDINANZA Nel procedimento n. 200/1997 pendente tra Fonspa e ...omissis... Visti gli atti, DISPONE procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto 1): Appartamento in Botricello, via Marina di Bruni, tre vani e accessori, piano terra mq.138, in catasto al foglio 6, particella 620 sub.2 PREZZO EURO 13.923,00 Lotto 2) Appartamento in Botricello, via Marina di Bruni, tre vani e accessori, piano primo mq.128,75, in catasto al foglio 6, particella 620 sub.4 Prezzo Euro 12.657,00 Lotto 3) Appartamento in Botricello, via Marina di Bruni, tre vani e accessori, in catasto al foglio 6, p.lla 620 sub.5. Prezzo Euro 20.250,00 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile nella Cancelleria di questo Tribunale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. Ogni offerente dovrà depositare in Cancelleria la propria offerta, entro le ore 12 del giorno precedente l’udienza sotto fissata, con una somma pari al 10% del prezzo base a titolo di cauzione, mediante assegno circolare N.T. intestato a Tribunale di Catanzaro proc. n.200/97, restando a carico del procedimento le spese di trasferimento. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata in data 24.09.2008. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 in caso di mancanza di offerte. Aumento minimo in caso di gara Euro 500,00. L’aggiudicatario dovrà versare il prezzo di acquisto, dedotta la già versata cauzione, entro il termine di giorni sessanta dalla data di aggiudicazione in cancelleria. Dispone che la presente ordinanza venga pubblicata per estratto, oltre che nelle forme di legge, mediante inserzione sul quotidiano “Il Domani”, nella rivista Aste e nel sito internet www.eugenius.it nel termine di 45 giorni prima della scadenza per la presentazione di offerte di acquisto. Manda alla Cancelleria per quanto di competenza Il Giudice °°°°°°°°°° Cancelleria Esecuzioni Immobiliari Il Giudice dell’Esecuzione D.ssa Maria C.Andricciola Nella procedura esecutiva n.66/04 r.g.e. ha disposto a procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni: Lotto n.1: quota 1/3 di appartamento in Gasperina, Via Trieste 78 (F.2, P.IIa 241, Sub.2), al prezzo di vendita ribassato di 1/4 e quindi pari a euro 2.749,50.= Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti, in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex artt.572 c.p.c. è fissata per il giorno 08 ottobre 2008. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12,00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonchè un Assegno Circolare “Non trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. n. 66/04” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 500,00. L’aggiudicatario, dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della procedura esecutiva. Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art.498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone, altresì, che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it - Il Domani °°°°°°°°°° Esecuzioni Immobiliari IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE D.ssa Luigi Cavallo Nella procedura esecutiva n. 5/95 r.g.e. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto, con riduzione di 1/4 del prezzo a base d’asta, dei seguenti beni: Lotto n. 2: Terreno agricolo in Badolato (F.11; P.lle 307, 605, 610, 613, 614) Terreno agricolo in Badolato (F. 11; P.lla 666) Prezzo a base d’asta Euro 2.404,69

MEDIATAG

Lotto n. 3 Terreno agricolo in Badolato (F. 29; P.lle 222, 225, 228, 229, 237, 242, 246) Terreno agricolo in Badolato (F. 29; P.lle 53, 216, 221) Prezzo a base d’asta Euro 19.847,35 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata per il giorno 24 settembre 2008. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art. 569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte di acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenete domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo; fotocopia del documento d’identità nonché un Assegno Circolare “Non trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. N 5/95” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In casa di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 1000,00. L’aggiudicatario dovrà versare in cancelleria il prezzo di acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico della procedura esecutiva. Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art. 498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte di acquisto. Si dispone, altresì, che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it; - Il Domani. Catanzaro, lì 26 marzo 2008 Il Giudice TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PROC. N. 30/90 R.E. In danno di: Richiesta da Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. SI RENDE NOTO Che il giorno 1/10/2008, ore 12,00, nella sala delle pubbliche udienze di questo Tribunale avanti al Giudice dell’Esecuzioni, si procederà alla vendita all’incanto del bene immobile elencato in calce di proprietà dei debitori OMISSIS alle seguenti condizioni: Prezzo base: euro 68.000,00 - sedicesimo lotto; ogni concorrente per essere ammesso all’incanto, dovrà depositare nella Cancelleria di questo Tribunale almeno quattro giorni prima la data fissata per l’incanto: - il 10% del prezzo base d’asta a titolo di cauzione e - il 20 % a titolo di deposito per spese di trasferimento. L’aumento minimo da apportarsi alle offerte è fissato nella misura del 5% del prezzo base d’asta; Con l’istanza di partecipazione da presentarsi in busta chiusa senza segni di riconoscimento dovranno essere depositati distinti assegni circolari, intestati a “Poste Italiane spa”. L’aggiudicatario dovrà provvedere a cura e spese alla voltura catastale dell’immobile trasferitogli. Entro il termine di sessanta giorni da quando l’aggiudicazione sarà divenuta definitiva, l’aggiudicatario dovrà versare nelle forme dei depositi giudiziari il prezzo di aggiudicazione detratto l’importo già versato a titolo di cauzione. Maggiori informazioni in Cancelleria. Elenco beni immobili: Lotto n. 16 Appartamento Piano 4°, int. 8, sub. 14 composto da n. 3 stanze, cucina, ripostiglio, wc, corridoio e ingresso di mq. 150 circa, confina con interno 7, vano scale e spazio di isolamento Lamezia Terme 04/06/2008 IL CANCELLIERE C1 (Bruna Bernardi) °°°°°°°°°° N. 33/1996 Reg. Es. Imm. AVVISO DI VENDITA IL PROFESSIONISTA DELEGATO DOTTOR GIANLUCA PERRELLA Presso ASSOCIAZIONE NOTARILE PROCEDURE ESECUTIVE Piazza della Repubblica - Lamezia Terme nella procedura esecutiva N.33/96 R.E. Visto il provvedimento di delega alla vendita emesso dal Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Lamezia Terme in data 18/04/2007 ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c. a seguito di istanza di vendita formulata dal creditore procedente “BEDI S.R.L.” Ritenuto necessario pertanto fissare la vendita dei beni pignorati; Considerato che sono andati deserti i precedenti esperimenti d’asta è opportuno rifissare con la riduzione del prezzo base di un quarto giusta autorizzazione del G.E.; Visto l’art. 569 c.p.c. AVVISA che in data 29 settembre 2008 ore 11,00, Palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, Piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali dell’Associazione Notarile, si terrà la vendita senza incanto della piena proprietà degli immobili posti in territorio di Lamezia Terme, sezione Nicastro alla via Solferino civico n.28 (già località Scinà), e precisamente: LOTTO N. 1: magazzino ubicato al piano terra della consistenza catastale di mq.101 (metri quadrati centouno), con due accessi dalla corte realizzate in metallo; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.2, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.T., zona censuaria 1°, categoria C/2, classe 1, consistenza mq.101, rendita catastale euro 323,41. Prezzo Base euro 60.000.00 (euro sessantamila virgola zero zero). LOTTO N. 2: appartamento ubicato al piano terra-rialzato, distinto come int. 1 (uno), composto da vani catastali cinque e mezzo; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.3, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.T., int.1, zona cen-

Per informazioni 0961 996802

suaria 1°, categoria A/3, classe 1, consistenza vani 5,5, rendita catastale euro 255,65. Prezzo Base euro 71.250.00 (euro settantunomila duecentocinquanta virgola zero zero). LOTTO N. 3: appartamento ubicato al piano primo, distinto come int.2 (due), composto da vani catastali sei e mezzo; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.4, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.1°, int.2, zona censuaria 1°, categoria A/3, classe 2, consistenza vani 6,5, rendita catastale euro 352,48. Prezzo Base euro 90.000.00 (euro novantamila virgola zero zero). LOTTO N. 4: appartamento allo stato rustico, ubicato al piano primo, distinto come int.3 (tre), composto da vani catastali cinque e mezzo; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.5, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.1°, int.3, zona censuaria 1°, categoria A/3, classe 2, consistenza vani 5,5, rendita catastale euro 298,25. Prezzo Base euro 30.000.00 (euro trentamila virgola zero zero). LOTTO N. 5: appartamento ubicato al piano secondo, distinto come int.4 (quattro), composto da vani catastali sei; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.6, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.2°, int.4, zona censuaria 1°, categoria A/3, classe 2, consistenza vani 6, rendita catastale euro 325,37. Prezzo Base euro 82.500.00 (euro ottantaduemila cinquecento virgola zero zero). LOTTO N. 6: appartamento allo stato rustico, ubicato al piano secondo, distinto come int.5 (cinque), composto da vani catastali cinque e mezzo; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.7, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.2°, int.5, zona censuaria 1°, categoria A/3, classe 2, consistenza vani 5,5, rendita catastale euro 298,25. Prezzo Base euro 33.750.00 (euro trentatremila settecentocinquanta virgola zero zero). LOTTO N. 7: locale deposito allo stato rustico, ubicato al piano terzo, della consistenza catastale di mq.54 (metri quadrati cinquantaquattro); riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.9, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.3°, zona censuaria 1°, categoria C/2, classe 2, consistenza mq.54, rendita catastale euro 209,17. Prezzo Base euro 16.350.00 (euro sedicimila trecentocinquanta virgola zero zero). LOTTO N. 8: locale deposito allo stato rustico, ubicato al piano terzo, della consistenza catastale di mq.54 (metri quadrati cinquantaquattro); riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.10, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.3°, zona censuaria 1°, categoria C/2, classe 2, consistenza mq.54, rendita catastale euro 209,17. Prezzo Base euro 18.000.00 (euro diciottomila virgola zero zero). LOTTO N. 9: locale deposito allo stato rustico, ubicato al piano terzo, della consistenza catastale di mq.55 (metri quadrati cinquantacinque); riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Lamezia Terme, sezione Nicastro, con le indicazioni: foglio di mappa 26, particella 14/sub.11, Contrada Scinà n.28 (oggi via Solferino), P.3°, zona censuaria 1°, categoria C/2, classe 2, consistenza mq.55, rendita catastale euro 213,04. Prezzo Base euro 15.000.00 (euro quindicimila virgola zero zero). Al sopra descritto fabbricato è annessa la corte (che rimane ad esclusivo servizio dell’intero fabbricato) riportata nel Catasto Fabbricati con la particella 14/sub.1 (vano scala e corte comune) e già identificata nel Catasto Terreni al foglio di mappa 26, particelle 14 di are 1.80, e 16/b di are 5.10. AVVISA ALTRESÌ Che nelle ipotesi in cui: - non siano proposte offerte di acquisto entro il termine stabilito; - le offerte non siano efficaci ai sensi dell’art. 571 c.p.c.; - si verifichi una delle circostanze previste dall’art. 572, comma 3, c.p.c.; - la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi altra ragione; avrà luogo la vendita con incanto dei medesimi beni nelle seguenti date e luoghi: 27 ottobre 2008 ore 11,00 Palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, locali Associazione Notarile. LOTTO N. 1: Prezzo Base euro 60.000.00 (euro sessantamila virgola zero zero). Cauzione euro 6.000,00 (euro seimila virgola zero zero) Aumento minimo euro 3.000,00 (euro tremila virgola zero zero) LOTTO N. 2: Prezzo Base euro 71.250.00 (euro settantunomila duecentocinquanta virgola zero zero). Cauzione 7.125,00 (euro settemila centoventicinque virgola zero zero) Aumento minimo euro 3.562,25 (euro tremila cinquecentosessantadue virgola zero zero) LOTTO N. 3: Prezzo Base euro 90.000.00 (euro novantamila virgola zero zero). Cauzione euro 9.000,00 (euro novemila virgola zero zero) Aumento minimo euro 4.500,00 (euro quattromila cinquecento virgola zero zero) LOTTO N. 4: Prezzo Base euro 30.000.00 (euro trentamila virgola zero zero). Cauzione euro 3.000,00 (euro tremila virgola zero zero) Aumento minimo euro 1.500,00 (euro millecinquecento virgola zero zero) LOTTO N. 5: Prezzo Base euro 82.500.00 (euro ottantaduemila cinquecento virgola zero zero). Cauzione euro 8.250,00 (euro ottomila duecentocinquanta virgola zero zero) Aumento minimo euro 4.125,00 (euro quattromila centoventicinque virgola zero zero) LOTTO N. 6: Prezzo Base euro 33.750.00 (euro trentatremila settecentocinquanta virgola zero zero). Cauzione euro 3.375,00 (euro tremila trecentosettantacinque virgola zero zero) Aumento minimo euro 1.687,50 (euro mille seicentoottantasette virgola cinquanta)


Gli annunci d’asta sono presenti anche sul sito internet: www.aste.eugenius.it

42 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani LOTTO N. 7: Prezzo Base euro 16.350.00 (euro sedicimila trecentocinquanta virgola zero zero). Cauzione euro 1.635,00 (euro mille seicentotrentacinque virgola zero zero) Aumento minimo euro 817,50 (euro ottocentodiciassette virgola cinquanta) LOTTO N. 8: Prezzo Base euro 18.000.00 (euro diciottomila virgola zero zero). Cauzione euro 1.800,00 (euro mille ottocento virgola zero zero) Aumento minimo euro 900,00 (euro novecento virgola zero zero) LOTTO N. 9: Prezzo Base euro 15.000.00 (euro quindicimila virgola zero zero). Cauzione euro 1.500,00 (euro mille cinquecento virgola zero zero) Aumento minimo euro 750,00 (euro settecento cinquanta virgola zero zero) In tale udienza, a differenza della prima, per aggiudicarsi i beni sarà necessario effettuare almeno un rilancio del prezzo. - Gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia per evizione, molestie e pretese di eventuali conduttori; con gli accessori, dipendenze, pertinenze, servitù attive e passive esistenti e diritti proporzionali sulle parti dell’edificio che devono ritenersi comuni a norma di legge (ed eventuale regolamento di condominio). - I beni di cui sopra sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto ing. Peppino Ciliberto da Lamezia Terme, che può essere consultata dall’offerente, ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e consultabile sul sito internet www.aste.eugenius.it sul mensile “ Aste Infoappalti”del mese antecedente la vendita e sul giornale “Il Domani” della Calabria. Custode dei beni posti in vendita è il dott. Antonio Mastroianni con studio in Lamezia Terme via Asia nominato dal G.E. Dr. Alessandro Brancaccio, cui tutti gli interessati all’acquisto potranno rivolgersi per esaminare gli immobili. E’ possibile chiedere un finanziamento pari al 70/80% del prezzo base agli Istituti di credito che hanno aderito all’intesa con il Tribunale di Lamezia Terme, ossia: Banca Carime, San Paolo IMI-Banco di Napoli, Banca Popolare di Crotone, Monte dei Paschi di Siena, Banca di Catanzaro. I mutui saranno garantiti da ipoteca da iscrivere sullo stesso immobile posto in vendita. Maggiori informazioni potranno essere chieste alle banche interessate. - Se l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione verrà immediatamente restituita dopo la chiusura della gara, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare alla medesima, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato e giustificato motivo: in tale caso la cauzione è restituita solo nella misura dei 9/10 (nove decimi) dell’intero e la restante parte è trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. In caso di dubbi sulla sussistenza dei motivi giustificati per la mancata partecipazione alla gara, l’offerente si rivolgerà al Giudice, che disporrà in merito alla restituzione dell’intera cauzione o respingerà la relativa domanda. - A norma dell’art. 46 DPR 06/06/2001 n. 380 l’aggiudicatario, qualora l’immobile si trovi nelle condizioni previste per il rilascio del permesso di costruire in sanatoria, dovrà presentare a proprie esclusive spese domanda di permesso in sanatoria, entro 120 giorni dalla notifica del decreto di trasferimento. - Sono a carico dell’aggiudicatario tutte le spese per il trasferimento degli immobili nonché quelle relative alla cancellazione della trascrizione del pignoramento e di tutte le formalità con i relativi compensi spettanti al professionista delegato per le operazioni successive alla vendita,, come liquidati dal G.E. La pubblicità, le modalità di presentazione delle domande e le condizioni della vendita sono regolate dalle «Condizioni generali in materia di vendite immobiliari delegate» allegate al presente avviso. Lamezia Terme, lì 12 giugno 2008 dottor Gianluca Perrella CONDIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI DELEGATE QUANTO ALLA VENDITA SENZA INCANTO: - le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa entro le ore 12.00 del giorno 24 settembre 2008. Sulla busta dovranno essere indicate le sole generalità di chi presenta l’offerta, che può anche essere persona diversa dall’offerente, il nome del professionista delegato,la data della vendita e il numero della procedura. Nessuna altra indicazione deve essere apposta sulla busta; - il termine di versamento del saldo prezzo, nonché degli ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita è di 60 giorni dalla aggiudicazione. - l’offerta dovrà contenere: - il cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto cui andrà intestato l’immobile (non sarà possibile intestare l’immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l’offerta), il quale dovrà anche presentarsi alla udienza fissata per la vendita. Se l’offerente è coniugato e in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare; se l’offerente agisce quale legale rappresentante di altro soggetto, dovrà essere allegato certificato del registro delle imprese da cui risultino i poteri ovvero la procura o l’atto di nomina che giustifichi i poteri; - i dati identificativi del bene per il quale l’offerta è proposta; - l’indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo minimo indicato nell’avviso di vendita, a pena di esclusione; - l’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima. - all’offerta dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità dell’offerente, nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio, per un importo pari al 10 per cento del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto. Ove l’offerta riguardi più lotti ai sensi dell’articolo precedente, potrà versarsi una sola cauzione, determinata con riferimento al lotto di maggior prezzo. Nessuna somma sarà richiesta, in questa fase quale fondo spese; - l’offerta presentata è irrevocabile. L’offerente è tenuto a presentarsi all’udienza sopra indicata di persona, o a mezzo di mandatario munito di procura speciale. I procuratori possono fare offerte per persona da nominare. - In caso di aggiudicazione, l’offerente è tenuto al versamento del saldo prezzo e degli oneri, diritti e spese di vendita nel termine indicato in offerta, ovvero, in mancanza, entro 60 giorni dalla aggiudicazione

PROGETTO

A CURA DELLA

mediante due distinti assegni circolari non trasferibili intestati a me sottoscritto Notaio, uno quale differenza prezzo di aggiudicazione e uno pari al venti per cento del prezzo stesso quale presumibile importo per spese. In caso di inadempimento, la aggiudicazione sarà revocata e l’aggiudicatario perderà tutte le somme versate. - l’aggiudicatario potrà versare il prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita, rivolgendosi alle banche il cui elenco sarà reperibile presso il professionista delegato e presso il sito del Tribunale; - in caso di più offerte valide, si procederà a gara sulla base della offerta più alta. Il bene verrà definitivamente aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto. - la vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive; che la vendita è a corpo e non a misura; che eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; che la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore -, per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. - l’immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti. Se esistenti al momento della vendita, eventuali iscrizioni e saranno cancellate a spese e cura della procedura; che se occupato dal debitore o da terzi senza titolo, la liberazione dell’immobile sarà effettuata a cura del custode giudiziario. - ogni onere fiscale derivante dalla vendita sarà a carico dell’aggiudicatario. - per tutto quanto qui non previsto si applicano le vigenti norme di legge. - Quanto alla vendita con incanto, ferme le disposizioni sopra indicate, se compatibili, valgono le norme di cui agli artt. 576, 580, 584 e 585 c.p.c. Gli offerenti dovranno dichiarare la propria residenza nel Circondario del Tribunale di Lamezia Terme o eleggere domicilio in Lamezia Terme. QUANTO ALLA VENDITA CON INCANTO: Ogni offerente dovrà depositare presso l’Associazione Notarile Procedure Esecutive presso il Tribunale di Lamezia Terme entro le ore 12,00 del giorno 22 ottobre 2008, busta chiusa contenente domanda di partecipazione in carta legale. La domanda dovrà contenere: a)- se persona fisica: - cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio e residenza, stato civile, recapito telefonico del richiedente; in caso lo stesso sia coniugato, il suo regime patrimoniale, con indicazione - qualora coniugato in regime di comunione legale - delle generalità del coniuge. Alla domanda dovranno essere allegate copie fotostatiche di un valido documento di identità e de codice fiscale (anche del coniuge se in regime di comunione legale). Qualora detta persona fisica dovesse partecipare in qualità di titolare di omonima ditta individuale, dovrà essere indicata la partita IVA e all’offerta dovrà essere altresì allegata una recente visura camerale della ditta stessa. b)- se società o ente: dati identificativi, inclusa la partita IVA e/o codice fiscale, recapito telefonico, nonché nome, cognome, luogo e data di nascita del legale rappresentante. Alla domanda dovranno essere allegati sia una recente visura camerale (dalla quale risulti lo stato della società o ente ed i poteri conferiti all’offerente in udienza) sia copia fotostatica di un valido documento di identità di detto offerente. c)- assegno circolare non trasferibile pari al 10% (dieci percento) del prezzo base d’asta, a titolo di cauzione, intestato al sottoscritto professionista delegato. Si precisa che in caso di mancata aggiudicazione, detto assegno sarà restituito immediatamente. OFFERTE IN AUMENTO DI UN QUINTO: A norma dell’art. 584 c.p.c., avvenuto l’incanto, possono ancora essere fatte offerte di acquisto entro il termine perentorio di 10 giorni dalla gara, ma esse non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell’incanto. Pertanto l’aggiudicazione diverrà definitiva decorsi 10 giorni senza offerte in aumento. Divenuta definitiva l’aggiudicazione dovrà essere versta nei sessanta giorni successivi la differenza del prezzo di aggiudicazione mediante assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio nonché il venti per cento del prezzo di aggiudicazione sempre mediante assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio quale presumibile importo per spese. Tali offerte potranno essere depositate presso l’indirizzo sopra indicato, nelle forme di cui all’art. 571 c.p.c., prestando cauzione per una somma pari al doppio della cauzione versata per la partecipazione all’incanto. In caso di presentazione di tali offerte, verrà indetta una gara secondo le previsioni di cui all’art. 584 c.p.c.. Se nessuno degli offerenti in aumento partecipa alla gara indetta a norma dell’art. 584, comma 3, c.p.c., l’aggiudicazione diventa definitiva e verrà pronunciata a carico degli offerenti (salvo che ricorra un documentato e giustificato motivo) la perdita della cauzione, il cui importo è trattenuto come rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. Ogni domanda di restituzione della cauzione dovrà essere indirizzata dagli offerenti al Giudice dell’Esecuzione. °°°°°°°°°° N. 154/1995 Reg. Es. Imm. AVVISO DI VENDITA IL PROFESSIONISTA DELEGATO DOTTOR GIANLUCA PERRELLA Presso ASSOCIAZIONE NOTARILE PROCEDURE ESECUTIVE Piazza della Repubblica - Lamezia Terme nella Procedura Esecutiva N.154/95 R.E. Visto il provvedimento di delega alla vendita emesso dal giudice dell’esecuzione del Tribunale di Lamezia Terme in data 18/01/2007 ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c. a seguito di istanza di vendita formulata dal creditore procedente CREDITO FONDIARIO FONSPA; Considerato che sono andati deserti due esperimenti d’asta; Ritenuto necessario pertanto rifissare la vendita dei beni pignorati con la riduzione del prezzo base di un

MEDIATAG

quarto giusta autorizzazione del G.E.; Visto l’art. 569 c.p.c. AVVISA che in data 29 settembre ore 12,00, Palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, Piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali dell’Associazione Notarile, si terrà la vendita senza incanto della piena proprietà delle unità immobiliari facenti parte del fabbricato posto in Filadelfia alla frazione Montesoro, località “Prato” n.9, e precisamente: LOTTO N. 1: Unità immobiliare posta al piano seminterrato, composta da tre vani adibiti a deposito con annesso servizio igienico; riportata nel Catasto Fabbricati del Comune di Filadelfia (Vibo Valentia), al foglio di mappa 5, particella 245/sub.8, Contrada Prato, categoria C/2, cl.2°, consistenza mq. 70, rend. cat. Euro 94,00 (già particella 245/sub.2); E’ “aggregata” all’unità immobiliare appena descritta la quota parte di giardino condominiale pari a mq.62,50. PREZZO BASE euro 19.912,50 (euro diciannovemila novecentododici virgola cinquanta). LOTTO N. 2: Unità immobiliare posta al piano seminterrato, composta da due vani adibiti a garage e da tavernetta, con annesso portico e rampa di accesso; riportata nel Catasto Fabbricati del Comune di Filadelfia (Vibo Valentia), al foglio di mappa 5, particella 245/sub.9, Contrada Prato, categoria C/6, cl.2°, consistenza mq. 119, rend. cat. Euro 122,92 (già particella 245/sub.2); E’ “aggregata” all’unità immobiliare appena descritta la quota parte di giardino condominiale pari a mq.62,50. PREZZO BASE euro 50.625,00 (euro cinquantamila seicentoventicinque virgola zero zero). LOTTO N. 3: Unità immobiliare posta al piano terra (lato est), composta da due vani adibiti a negozio (farmacia) con annesso servizio igienico, rampa d’accesso e terrazzo-porticato; riportata nel Catasto Fabbricati del Comune di Filadelfia (Vibo Valentia), al foglio di mappa 5, particella 245/sub.10, Contrada Prato, P.T., categoria C/1, cl.1°, consistenza mq. 100, rend. cat. Euro 521,62 (già particella 245/sub.3); E’ “aggregata” all’unità immobiliare appena descritta la quota parte di giardino condominiale pari a mq.62,50. PREZZO BASE euro 80.062,50 (euro ottantamila sessantadue virgola cinquanta) LOTTO N. 4: Unità immobiliare posta al piano terra (lato ovest), composta da due vani adibiti rispettivamente ad ambulatorio e deposito con rampa esterna; riportata nel Catasto Fabbricati del Comune di Filadelfia (Vibo Valentia), al foglio di mappa 5, particella 245/sub.11, Contrada Prato, P.T., categoria C/2, cl.1°, consistenza mq. 41, rend. cat. Euro 46,58 (già particella 245/sub.3). E’ “aggregata” all’unità immobiliare appena descritta la quota parte di giardino condominiale pari a mq.62,50. PREZZO BASE euro 30.037,50 (euro trentamila trentasette virgola cinquanta). LOTTO N. 5: Appartamento posto al piano primo (lato est), composto da tre camere, cucina-soggiorno, ripostiglio e servizio igienico; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Filadelfia (Vibo Valentia), al foglio di mappa 5, particella 245/sub.4, Contrada Prato, P.1°, categoria A/3, cl.2°, consistenza vani 5, rend. cat. Euro 185,92. E’ “aggregata” all’unità immobiliare appena descritta la quota parte di giardino condominiale pari a mq.62,50. PREZZO BASE euro 65.625,00 (euro sessantacinquemila seicentoventicinque virgola zero zero). LOTTO N. 6: Appartamento posto al piano primo (lato ovest), composto da tre camere, cucina-soggiorno, ripostiglio e servizio igienico; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Filadelfia (Vibo Valentia), al foglio di mappa 5, particella 245/sub.5, Contrada Prato, P.1°, categoria A/3, cl.2°, consistenza vani 5, rend. cat. Euro 185,92. E’ “aggregata” all’unità immobiliare appena descritta la quota parte di giardino condominiale pari a mq.62,50. PREZZO BASE euro 55.875,00 (euro cinquantacinquemila ottocentosettantacinque virgola zero zero). LOTTO N. 7: Sottotetto posto al piano secondo (lato ovest), composto da tre locali adibiti a deposito ed annesso servizio igienico; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Filadelfia (Vibo Valentia), al foglio di mappa 5, particella 245/sub.6, Contrada Prato, P.2°, categoria A/3, cl.2°, consistenza vani 3,5, rend. cat. Euro 130,15. E’ “aggregata” all’unità immobiliare appena descritta la quota parte di giardino condominiale pari a mq.62,50. PREZZO BASE euro 24.375,00 (euro ventiquattromila trecentosettantacinque virgola zero zero). LOTTO N. 8: Sottotetto posto al piano secondo (lato est), composto da tre locali adibiti a deposito ed annesso servizio igienico; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Filadelfia (Vibo Valentia), al foglio di mappa 5, particella 245/sub.7, Contrada Prato, P.2°, categoria A/3, cl.2°, consistenza vani 2,5, rend. cat. Euro 92,96. E’ “aggregata” all’unità immobiliare appena descritta la quota parte di giardino condominiale pari a mq.62,50. PREZZO BASE euro 23.062,25 (euro ventitremila sessantadue virgola venticinque). AVVISA ALTRESÌ Che nelle ipotesi in cui: - non siano proposte offerte di acquisto entro il termine stabilito; - le offerte non siano efficaci ai sensi dell’art. 571 c.p.c.; - si verifichi una delle circostanze previste dall’art. 572, comma 3, c.p.c.; - la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi altra ragione; avrà luogo la vendita con incanto dei medesimi beni nelle seguenti date e luoghi: 27 ottobre 2008 ore 12,00, Palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali Associazione Notarile. LOTTO N. 1: PREZZO BASE euro 19.912,50 (euro diciannovemila novecentododici virgola cinquanta). Cauzione euro 1.991,25 (euro millenovecentonovantuno virgola venticinque). Aumento minimo euro 995.63 (euro novecentonovantacinque virgola sessantatre). LOTTO N. 2: PREZZO BASE euro 50.625,00 (euro cinquantamila seicentoventicinque virgola zero zero).

Per informazioni 0961 996802

Cauzione euro 5.062,50 (euro cinquemila sessantadue virgola cinquanta). Aumento minimo euro 2.531,25 (euro duemila cinquecentotrentuno virgola venticinque). LOTTO N. 3: PREZZO BASE euro 80.062,50 (euro ottantamila sessantadue virgola cinquanta) Cauzione euro 8.006,25 (euro ottomilasei virgola venticinque). Aumento minimo euro 4.003,13 (euro quattromilatre virgola tredici). LOTTO N. 4: PREZZO BASE euro 30.037,50 (euro trentamila trentasette virgola cinquanta). Cauzione euro 3.003,75 (euro tremilatre virgola settantacinque). Aumento minimo euro 1.501,88 (euro mille cinquecentouno virgola ottantotto). LOTTO N. 5: PREZZO BASE euro 65.625,00 (euro sessantacinquemila seicentoventicinque virgola zero zero). Cauzione euro 6.562,50 (euro seimila cinquecentosessantadue virgola cinquanta). Aumento minimo euro 3.281,25 (euro tremila duecentoottantuno virgola venticinque). LOTTO N. 6: PREZZO BASE euro 55.875,00 (euro cinquantacinquemila ottocentosettantacinque virgola zero zero). Cauzione euro 5.587,50 (euro cinquemila cinquecentoottantasette virgola cinquanta). Aumento minimo euro 2.793,75 (euro duemila settecentonovantatre virgola settantacinque). LOTTO N. 7: PREZZO BASE euro 24.375,00 (euro ventiquattromila trecentosettantacinque virgola zero zero). Cauzione euro 2.437,50 (euro duemila quattrocentotrentasette virgola cinquanta). Aumento minimo euro 1.218,75 (euro mille duecentodiciotto virgola settantacinque). LOTTO N. 8: PREZZO BASE euro 23.062,25 (euro ventitremila sessantadue virgola venticinque). Cauzione euro 2.306,23 (euro duemila trecentosei virgola ventitre). Aumento minimo euro 1.153,12 (euro mille centocinquantatre virgola dodici). In tale udienza, a differenza della prima, per aggiudicarsi i beni sarà necessario effettuare almeno un rilancio del prezzo. - Gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia per evizione, molestie e pretese di eventuali conduttori; con gli accessori, dipendenze, pertinenze, servitù attive e passive esistenti e diritti proporzionali sulle parti dell’edificio che devono ritenersi comuni a norma di legge (ed eventuale regolamento di condominio). - I beni di cui sopra sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto architetto Annamaria Scavelli da Lamezia Terme, che può essere consultata dall’offerente, ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e consultabile presso i locali dell’Associazione mentre l’ordinanza è consultabile sul sito internet www.aste.eugenius.it, sul mensile “Aste Infoappalti” del mese antecedente la vendita e sul quotidiano “ Il Domani” della Calabria. Custode dei beni posti in vendita è la dott.ssa Maria Rosaria Surace con studio in Lamezia Terme nominata dal G.E. Dr. Alessandro Brancaccio, cui tutti gli interessati all’acquisto potranno rivolgersi per esaminare gli immobili. E’ possibile chiedere un finanziamento pari al 70/80% del prezzo base agli Istituti di credito che hanno aderito all’intesa con il Tribunale di Lamezia Terme, ossia: Banca Carime, San Paolo IMI-Banco di Napoli, Banca Popolare di Crotone, Monte dei Paschi di Siena, Banca di Catanzaro. I mutui saranno garantiti da ipoteca da iscrivere sullo stesso immobile posto in vendita. Maggiori informazioni potranno essere chieste alle banche interessate. - Se l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione verrà immediatamente restituita dopo la chiusura della gara, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare alla medesima, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato e giustificato motivo: in tale caso la cauzione è restituita solo nella misura dei 9/10 (nove decimi) dell’intero e la restante parte è trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. In caso di dubbi sulla sussistenza dei motivi giustificati per la mancata partecipazione alla gara, l’offerente si rivolgerà al Giudice, che disporrà in merito alla restituzione dell’intera cauzione o respingerà la relativa domanda. - A norma dell’art. 46 DPR 06/06/2001 n. 380 l’aggiudicatario, qualora l’immobile si trovi nelle condizioni previste per il rilascio del permesso di costruire in sanatoria, dovrà presentare a proprie esclusive spese domanda di permesso in sanatoria, entro 120 giorni dalla notifica del decreto di trasferimento. - Sono a carico dell’aggiudicatario tutte le spese per il trasferimento degli immobili nonché quelle relative alla cancellazione della trascrizione del pignoramento e di tutte le formalità con i relativi compensi spettanti al professionista delegato per le operazioni successive alla vendita,, come liquidati dal G.E. La pubblicità, le modalità di presentazione delle domande e le condizioni della vendita sono regolate dalle «Condizioni generali in materia di vendite immobiliari delegate» allegate al presente avviso. Lamezia Terme, lì 12 giugno 2008 Il Notaio delegato dottor Gianluca Perrella CONDIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI DELEGATE QUANTO ALLA VENDITA SENZA INCANTO: - le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa entro le ore 12.00 del giorno 24 settembre 2008. Sulla busta dovranno essere indicate le sole generalità di chi presenta l’offerta, che può anche essere persona diversa dall’offerente, il nome del professionista delegato, la data della vendita e il numero della procedura. Nessuna altra indicazione deve essere apposta sulla busta; - il termine di versamento del saldo prezzo, nonché degli ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita è di 60 giorni dalla aggiudicazione. - l’offerta dovrà contenere: - il cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto cui andrà intestato l’immobile (non sarà possibile intestare l’immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l’offerta), il quale dovrà anche presentarsi alla udienza fissata per la vendita. Se l’offerente è coniugato e in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare; se l’offerente agisce quale legale rappresentante di altro


Gli annunci d’asta sono presenti anche sul sito internet: www.aste.eugenius.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 43 soggetto, dovrà essere allegato certificato del registro delle imprese da cui risultino i poteri ovvero la procura o l’atto di nomina che giustifichi i poteri; - i dati identificativi del bene per il quale l’offerta è proposta; - l’indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo minimo indicato nell’avviso di vendita, a pena di esclusione; - l’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima. - all’offerta dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità dell’offerente, nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio, per un importo pari al 10 per cento del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto. Ove l’offerta riguardi più lotti ai sensi dell’articolo precedente, potrà versarsi una sola cauzione, determinata con riferimento al lotto di maggior prezzo. Nessuna somma sarà richiesta, in questa fase quale fondo spese; - l’offerta presentata è irrevocabile. L’offerente è tenuto a presentarsi all’udienza sopra indicata di persona o a mezzo di procuratore speciale. I procuratori speciali possono presentare offerta per persona da nominare. - In caso di aggiudicazione, l’offerente è tenuto al versamento del saldo prezzo e degli oneri, diritti e spese di vendita nel termine indicato in offerta, ovvero, in mancanza, entro 60 giorni dalla aggiudicazione mediante due distinti assegni circolari non trasferibili intestati a me sottoscritto Notaio, uno quale differenza prezzo di aggiudicazione e uno pari al venti per cento del prezzo stesso quale presumibile importo per spese. In caso di inadempimento, la aggiudicazione sarà revocata e l’aggiudicatario perderà tutte le somme versate. - l’aggiudicatario potrà versare il prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita, rivolgendosi alle banche il cui elenco sarà reperibile presso il professionista delegato e presso il sito del Tribunale; - in caso di più offerte valide, si procederà a gara sulla base della offerta più alta. Il bene verrà definitivamente aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto. - la vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive; che la vendita è a corpo e non a misura; che eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; che la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore -, per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. - l’immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti. Se esistenti al momento della vendita, eventuali iscrizioni e saranno cancellate a spese e cura della procedura; che se occupato dal debitore o da terzi senza titolo, la liberazione dell’immobile sarà effettuata a cura del custode giudiziario. - ogni onere fiscale derivante dalla vendita sarà a carico dell’aggiudicatario. - per tutto quanto qui non previsto si applicano le vigenti norme di legge. - Quanto alla vendita con incanto, ferme le disposizioni sopra indicate, se compatibili, valgono le norme di cui agli artt. 576, 580, 584 e 585 c.p.c. Gli offerenti dovranno dichiarare la propria residenza nel Circondario del Tribunale di Lamezia Terme o eleggere domicilio in Lamezia Terme. QUANTO ALLA VENDITA CON INCANTO: Ogni offerente dovrà depositare presso l’Associazione Notarile Procedure Esecutive presso il Tribunale di Lamezia Terme entro le ore 12,00 del giorno 22 ottobre 2008, busta chiusa contenente domanda di partecipazione in carta legale. La domanda dovrà contenere: a)- se persona fisica: - cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio e residenza, stato civile, recapito telefonico del richiedente; in caso lo stesso sia coniugato, il suo regime patrimoniale, con indicazione - qualora coniugato in regime di comunione legale - delle generalità del coniuge. Alla domanda dovranno essere allegate copie fotostatiche di un valido documento di identità e de codice fiscale (anche del coniuge se in regime di comunione legale). Qualora detta persona fisica dovesse partecipare in qualità di titolare di omonima ditta individuale, dovrà essere indicata la partita IVA e all’offerta dovrà essere altresì allegata una recente visura camerale della ditta stessa. b)- se società o ente: dati identificativi, inclusa la partita IVA e/o codice fiscale, recapito telefonico, nonché nome, cognome, luogo e data di nascita del legale rappresentante. Alla domanda dovranno essere allegati sia una recente visura camerale (dalla quale risulti lo stato della società o ente ed i poteri conferiti all’offerente in udienza) sia copia fotostatica di un valido documento di identità di detto offerente. c)- assegno circolare non trasferibile pari al 10% (dieci percento) del prezzo base d’asta, a titolo di cauzione, intestato al sottoscritto professionista delegato. Si precisa che in caso di mancata aggiudicazione, detto assegno sarà restituito immediatamente. OFFERTE IN AUMENTO DI UN QUINTO: A norma dell’art. 584 c.p.c., avvenuto l’incanto, possono ancora essere fatte offerte di acquisto entro il termine perentorio di 10 giorni dalla gara, ma esse non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell’incanto. Pertanto l’aggiudicazione diverrà definitiva decorsi 10 giorni senza offerte in aumento. Divenuta definitiva l’aggiudicazione dovrà essere versta nei sessanta giorni successivi la differenza del prezzo di aggiudicazione mediante assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio nonché il venti per cento del prezzo di aggiudicazione sempre mediante assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio quale presumibile importo per spese. Tali offerte potranno essere depositate presso l’indirizzo sopra indicato, nelle forme di cui all’art. 571 c.p.c., prestando cauzione per una somma pari al doppio della cauzione versata per la partecipazione all’incanto. In caso di presentazione di tali offerte, verrà indetta una gara secondo le previsioni di cui all’art.

PROGETTO

A CURA DELLA

584 c.p.c.. Se nessuno degli offerenti in aumento partecipa alla gara indetta a norma dell’art. 584, comma 3, c.p.c., l’aggiudicazione diventa definitiva e verrà pronunciata a carico degli offerenti (salvo che ricorra un documentato e giustificato motivo) la perdita della cauzione, il cui importo è trattenuto come rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. Ogni domanda di restituzione della cauzione dovrà essere indirizzata dagli offerenti al Giudice dell’Esecuzione. °°°°°°°°°° N. 35/2004 Reg. Es. Imm. AVVISO DI VENDITA IL PROFESSIONISTA DELEGATO NOTAIO DOTTOR MARIO BILANGIONE Presso ASSOCIAZIONE NOTARILE PROCEDURE ESECUTIVE DI LAMEZIA TERME Piazza della Repubblica - Lamezia Terme nella Procedura Esecutiva proposta da UNICREDIT BANCA S.P.A. Visto il provvedimento di delega alla vendita emesso dal Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Lamezia Terme in data 13/04/2007 nella procedura n. 35/2004 R.E.; Considerato che sono andati deserti i precedenti esperimenti e che pertanto è necessario rifissare la vendita con la riduzione del prezzo base di un quarto giusta autorizzazione del G.E.; Visto l’art. 569 c.p.c. AVVISA che in data 25 settembre 2008 alle ore 10,30, palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, Piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali dell’Associazione Notarile, si terrà la vendita senza incanto della piena proprietà del seguente immobile: LOTTO UNICO: Porzione immobiliare facente parte di un fabbricato a due piani fuori terra posto in territorio del Comune di Cortale /CZ) alla località Cancello (già località Vallonata), e precisamente il locale della consistenza catastale di mq.145 (centoquarantacinque); riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Cortale al foglio n. 15, particella 851/subalterno 4, località Vallonata, P.T., categoria C/3, classe 2,consistenza mq. 145, superficie catastale mq. 137, rendita catastale euro 262,10. L’immobile è ubicato al piano primo anzicchè al piano terra come erroneamente indicato al Catasto. Prezzo base: euro 44.400,00 (quarantaquattromila quattrocento virgola zero zero). AVVISA ALTRESÌ Che nelle ipotesi in cui: - non siano proposte offerte di acquisto entro il termine stabilito; - le offerte non siano efficaci ai sensi dell’art. 571 c.p.c.; - si verifichi una delle circostanze previste dall’art. 572, comma 3, c.p.c.; - la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi altra ragione; avrà luogo la vendita con incanto del medesimo bene nella seguente data e luogo: 16 ottobre 2008 ore 10,30, Palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali dell’Associazione Notarile. LOTTO N. 1: Prezzo base: euro 44.400,00 (quarantaquattro mila quattrocento virgola zero zero). Cauzione euro 4.440,00 (euro quattromila quattrocentoquaranta virgola zero zero) Aumento Minimo euro 2.220,00 (euro duemila duecentoventi virgola zero zero) - In tale udienza, a differenza della prima, per aggiudicarsi i beni sarà necessario effettuare almeno un rilancio del prezzo. - Gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia per evizione, molestie e pretese di eventuali conduttori; con gli accessori, dipendenze, pertinenze, servitù attive e passive esistenti e diritti proporzionali sulle parti dell’edificio che devono ritenersi comuni a norma di legge (ed eventuale regolamento di condominio). - I beni di cui sopra sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto architetto Aurora Gatto, che può essere consultata dall’offerente, ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e consultabile sul sito internet www.aste.eugenius.it., sul mensile “Aste Infoappalti” del mese antecedente la vendita e su “Il Domani” della Calabria. E’ possibile chiedere un finanziamento pari al 70/80% del prezzo base agli Istituti di credito che hanno aderito all’intesa con il Tribunale di Lamezia Terme, ossia: Banca Carime, San Paolo IMI-Banco di Napoli, Banca Popolare di Crotone, Monte dei Paschi di Siena, Banca di Catanzaro. I mutui saranno garantiti da ipoteca da iscrivere sullo stesso immobile posto in vendita. Maggiori informazioni potranno essere chieste alle banche interessate. - La misura dell’aumento da apportare alle offerte non potrà essere inferiore al 5% del prezzo base. - Se l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione verrà immediatamente restituita dopo la chiusura della gara, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare alla medesima, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato e giustificato motivo: in tale caso la cauzione è restituita solo nella misura dei 9/10 (nove decimi) dell’intero e la restante parte è trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. In caso di dubbi sulla sussistenza dei motivi giustificati per la mancata partecipazione alla gara, l’offerente si rivolgerà al Giudice, che disporrà in merito alla restituzione dell’intera cauzione o respingerà la relativa domanda. - A norma dell’art. 46 DPR 06/06/2001 n. 380 l’aggiudicatario, qualora l’immobile si trovi nelle condizioni previste per il rilascio del permesso di costruire in sanatoria, dovrà presentare a proprie esclusive spese domanda di permesso in sanatoria, entro 120 giorni dalla notifica del decreto di trasferimento. - Sono a carico dell’aggiudicatario tutte le spese per il trasferimento degli immobili nonché quelle relative alla cancellazione della trascrizione del pignoramento e di tutte le formalità con i relativi compensi spettanti al professionista delegato per le operazioni successive alla vendita,, come liquidati dal G.E. La pubblicità, le modalità di presentazione delle domande e le condizioni della vendita sono regolate dalle «Condizioni generali in materia di vendite immobiliari delegate» allegate al presente avviso. Lamezia Terme, lì 11 giugno 2008 Il notaio delegato dottor Mario Bilangione CONDIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE

MEDIATAG

IMMOBILIARI DELEGATE QUANTO ALLA VENDITA SENZA INCANTO: - le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa entro le ore 12:00 del giorno 19 settembre 2008. Sulla busta dovranno essere indicate le sole generalità di chi presenta l’offerta, che può anche essere persona diversa dall’offerente, il nome del professionista delegato, la data della vendita e il numero della procedura. Nessuna altra indicazione deve essere apposta sulla busta; - il termine di versamento del saldo prezzo, nonché degli ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita è di 60 giorni dalla aggiudicazione, mediante assegni circolari non trasferibili intestati a me sottoscritto Notaio, uno quale saldo prezzo e uno di importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione. - l’offerta dovrà contenere: - il cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto cui andrà intestato l’immobile (non sarà possibile intestare l’immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l’offerta), il quale dovrà anche presentarsi alla udienza fissata per la vendita. Se l’offerente è coniugato e in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare; se l’offerente agisce quale legale rappresentante di altro soggetto, dovrà essere allegato certificato del registro delle imprese da cui risultino i poteri ovvero la procura o l’atto di nomina che giustifichi i poteri; - i dati identificativi del bene per il quale l’offerta è proposta; - l’indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo minimo indicato nell’avviso di vendita, a pena di esclusione; - l’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima. - all’offerta dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità dell’offerente, nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio, per un importo pari al 10 per cento del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto. Ove l’offerta riguardi più lotti ai sensi dell’articolo precedente, potrà versarsi una sola cauzione, determinata con riferimento al lotto di maggior prezzo. Nessuna somma sarà richiesta, in questa fase quale fondo spese; - L’offerta presentata è irrevocabile. L’offerente è tenuto a presentarsi all’udienza sopra indicata, di persona o a mezzo di mandatario munito di procura speciale. I procuratori legali possono fare offerte per persone da nominare. - In caso di aggiudicazione, l’offerente è tenuto al versamento del saldo prezzo e degli oneri, diritti e spese di vendita nel termine indicato in offerta, ovvero, in mancanza, entro 60 giorni dalla aggiudicazione. In caso di inadempimento, la aggiudicazione sarà revocata e l’aggiudicatario perderà tutte le somme versate. - L’aggiudicatario potrà versare il prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita, rivolgendosi alle banche il cui elenco sarà reperibile presso il professionista delegato e presso il sito del Tribunale; - In caso di più offerte valide, si procederà a gara sulla base della offerta più alta. Il bene verrà definitivamente aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto. - La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive; che la vendita è a corpo e non a misura; che eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; che la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore -, per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. - L’immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti. Se esistenti al momento della vendita, eventuali iscrizioni e saranno cancellate a spese e cura della procedura; che se occupato dal debitore o da terzi senza titolo, la liberazione dell’immobile sarà effettuata a cura del custode giudiziario. - Ogni onere fiscale derivante dalla vendita sarà a carico dell’aggiudicatario. - Per tutto quanto qui non previsto si applicano le vigenti norme di legge. - Quanto alla vendita con incanto, ferme le disposizioni sopra indicate, se compatibili, valgono le norme di cui agli artt. 576, 580, 584 e 585 c.p.c. L’aggiudicazione in sede di gara sarà di regola definitiva non essendo ammesso l’aumento di quinto nelle vendite senza incanto. Gli offerenti dovranno dichiarare la propria residenza nel Circondario del Tribunale di Lamezia Terme o eleggere domicilio in Lamezia Terme. QUANTO ALLA VENDITA CON INCANTO: Ogni offerente dovrà depositare presso l’Associazione Notarile Procedure Esecutive presso il Tribunale di Lamezia Terme entro le ore 12,00 del giorno 9 ottobre 2008, busta chiusa contenente domanda di partecipazione in carta legale. La domanda dovrà contenere: a)- se persona fisica: - cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio e residenza, stato civile, recapito telefonico del richiedente; in caso lo stesso sia coniugato, il suo regime patrimoniale, con indicazione - qualora coniugato in regime di comunione legale - delle generalità del coniuge. Alla domanda dovranno essere allegate copie fotostatiche di un valido documento di identità e de codice fiscale (anche del coniuge se in regime di comunione legale). Qualora detta persona fisica dovesse partecipare in qualità di titolare di omonima ditta individuale, dovrà essere indicata la partita IVA e all’offerta dovrà essere altresì allegata una recente visura camerale della ditta stessa. b)- se società o ente: dati identificativi, inclusa la partita IVA e/o codice fiscale, recapito telefonico, nonché nome, cognome, luogo e data di nascita del legale rappresentante. Alla domanda dovranno essere allegati sia una recente visura camerale (dalla quale risulti lo stato della società o ente ed i poteri conferiti all’offerente in udienza) sia copia fotostatica di un valido documento di identità di detto offerente.

Per informazioni 0961 996802

c)-

assegno circolare non trasferibile pari al 10% (dieci percento) del prezzo base d’asta, a titolo di cauzione, intestato al sottoscritto professionista delegato. Si precisa che in caso di mancata aggiudicazione, detto assegno sarà restituito immediatamente. OFFERTE IN AUMENTO DI UN QUINTO: A norma dell’art. 584 c.p.c., avvenuto l’incanto, possono ancora essere fatte offerte di acquisto entro il termine perentorio di 10 giorni dalla gara, ma esse non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell’incanto. Pertanto l’aggiudicazione diverrà definitiva decorsi 10 giorni senza offerte in aumento. Tali offerte potranno essere depositate presso l’indirizzo sopra indicato, nelle forme di cui all’art. 571 c.p.c., prestando cauzione per una somma pari al doppio della cauzione versata per la partecipazione all’incanto. In caso di presentazione di tali offerte, verrà indetta una gara secondo le previsioni di cui all’art. 584 c.p.c.. Se nessuno degli offerenti in aumento partecipa alla gara indetta a norma dell’art. 584, comma 3, c.p.c., l’aggiudicazione diventa definitiva e verrà pronunciata a carico degli offerenti (salvo che ricorra un documentato e giustificato motivo) la perdita della cauzione, il cui importo è trattenuto come rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. Ogni domanda di restituzione della cauzione dovrà essere indirizzata dagli offerenti al Giudice dell’Esecuzione. °°°°°°°°°° N. 02/1981 Reg. Es. Imm. AVVISO DI VENDITA IL PROFESSIONISTA DELEGATO NOTAIO DOTTOR GIANLUCA PERRELLA presso ASSOCIAZIONE NOTARILE PROCEDURE ESECUTIVE DI LAMEZIA TERME Piazza della Repubblica - Lamezia Terme nella Procedura Esecutiva proposta da BANCO DI NAPOLI S.P.A. Visto il provvedimento di delega alla vendita emesso dal giudice dell’esecuzione del Tribunale di Lamezia Terme in data 26/04/2006 nella procedura n. 02/1981 R.E. Considerato che sono andati deserti i precedenti esperimenti e che è necessario pertanto rifissare la vendita dei beni pignorati con la riduzione del prezzo base di un quarto giusta autorizzazione del G.E.; Visto l’art. 569 c.p.c. AVVISA che in data 29 settembre 2008 ore 10,00, Palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, Piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali dell’Associazione Notarile, si terra la vendita senza incanto della piena proprietà del seguente immobile: LOTTO N. 1: In Curinga alla località “Turrina”, porzione immobiliare facente parte di una palazzina in muratura a due piani f.t. e precisamente il locale magazzino adibito a deposito posto al piano terra on annesso locale accessorio; il tutto riportato nel Catasto Fabbricati del medesimo Comune al foglio di mappa 34, particella 356/subalterno 2, Strada Provinciale n.14-16, P.T., categoria C/2, classe 2, consistenza catastale mq. 230, superficie catastale nq.274, rendita catastale euro 308,84. Nel descritto locale vi sono custoditi dei macchinari non funzionanti, un tempo utilizzate per la produzione di bibite, e precisamente: macchina lavatrice per bottiglie della Prot - Milano; riempitrice della Prot-Milano; imbottigliatrice della Prot-Milano; macchina saturatore - miscelatore; etichettatrice della Cirio Canelli. Prezzo base:euro 41.489,06 (euro quarantunomila quattrocentoottantanove virgola zero sei). AVVISA ALTRESÌ Che nelle ipotesi in cui: - non siano proposte offerte di acquisto entro il termine stabilito; - le offerte non siano efficaci ai sensi dell’art. 571 c.p.c.; - si verifichi una delle circostanze previste dall’art. 572, comma 3, c.p.c.; - la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi altra ragione; avrà luogo la vendita con incanto dei medesimi beni nelle seguenti date e luogo: 27 ottobre 2008 ore 10,00, Palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali dell’Associazione Notarile. LOTTO N. 1: Prezzo base: euro 41.489,06 (euro quarantunomila quattrocentoottantanove virgola zero sei). Cauzione euro 4.148,91 (euro quattromila centoquarantotto virgola novantuno) Aumento Minimo euro 2.074,46 (euro duemila settantaquattro virgola quarantasei) - In tale udienza, a differenza della prima, per aggiudicarsi i beni sarà necessario effettuare almeno un rilancio del prezzo. - Gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia per evizione, molestie e pretese di eventuali conduttori; con gli accessori, dipendenze, pertinenze, servitù attive e passive esistenti e diritti proporzionali sulle parti dell’edificio che devono ritenersi comuni a norma di legge (ed eventuale regolamento di condominio). - I beni di cui sopra sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto ing. Giovambattista Chirillo, che può essere consultate dall’offerente, ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e consultabile sul sito internet www.aste.eugenius.it, sul mensile “Aste Infoappalti” del mese antecedente la vendita e su “Il Domani” della Calabria. E’ possibile chiedere un finanziamento pari al 70/80% del prezzo base agli Istituti di credito che hanno aderito all’intesa con il Tribunale di Lamezia Terme, ossia: Banca Carime, San Paolo IMI-Banco di Napoli, Banca Popolare di Crotone, Monte dei Paschi di Siena, Banca di Catanzaro. I mutui saranno garantiti da ipoteca da iscrivere sullo stesso immobile posto in vendita. Maggiori informazioni potranno essere chieste alle banche interessate. - La misura dell’aumento da apportare alle offerte non potrà essere inferiore al 5% del prezzo base. - Se l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione verrà immediatamente restituita dopo la chiusura della gara, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare alla medesima, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato e giustificato motivo: in tale caso la cauzione è restituita solo nella misura dei 9/10 (nove decimi) dell’intero e la restante parte è trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. In caso di dubbi sulla sussistenza dei motivi giustificati per la mancata partecipazione alla gara, l’offerente si rivol-


Gli annunci d’asta sono presenti anche sul sito internet: www.aste.eugenius.it

44 Martedì 5 Agosto 2008 il Domani gerà al Giudice, che disporrà in merito alla restituzione dell’intera cauzione o respingerà la relativa domanda. - A norma dell’art. 46 DPR 06/06/2001 n. 380 l’aggiudicatario, qualora l’immobile si trovi nelle condizioni previste per il rilascio del permesso di costruire in sanatoria, dovrà presentare a proprie esclusive spese domanda di permesso in sanatoria, entro 120 giorni dalla notifica del decreto di trasferimento. - Sono a carico dell’aggiudicatario tutte le spese per il trasferimento degli immobili nonché quelle relative alla cancellazione della trascrizione del pignoramento e di tutte le formalità con i relativi compensi spettanti al professionista delegato per le operazioni successive alla vendita,, come liquidati dal G.E. La pubblicità, le modalità di presentazione delle domande e le condizioni della vendita sono regolate dalle «Condizioni generali in materia di vendite immobiliari delegate» allegate al presente avviso. Lamezia Terme, lì 12 giugno 2008 Il notaio delegato dottor Gianluca Perrella CONDIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI DELEGATE QUANTO ALLA VENDITA SENZA INCANTO: - le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa entro le ore 12:00 del giorno 24 settembre 2008. Sulla busta dovranno essere indicate le sole generalità di chi presenta l’offerta, che può anche essere persona diversa dall’offerente, il nome del professionista delegato, la data della vendita e il numero della procedura esecutiva. Nessuna altra indicazione deve essere apposta sulla busta; - il termine di versamento del saldo prezzo, nonché degli ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita è di 60 giorni dalla aggiudicazione, mediante assegni circolari non trasferibili intestati a me sottoscritto Notaio, uno quale saldo prezzo e uno di importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione. - l’offerta dovrà contenere: - Il cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto cui andrà intestato l’immobile (non sarà possibile intestare l’immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l’offerta), il quale dovrà anche presentarsi alla udienza fissata per la vendita. Se l’offerente è coniugato e in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare; se l’offerente agisce quale legale rappresentante di altro soggetto, dovrà essere allegato certificato del registro delle imprese da cui risultino i poteri ovvero la procura o l’atto di nomina che giustifichi i poteri; - I dati identificativi del bene per il quale l’offerta è proposta; - L’indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo minimo indicato nell’avviso di vendita, a pena di esclusione; - L’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima. All’offerta dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità dell’offerente, nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio, per un importo pari al 10 per cento del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto. Ove l’offerta riguardi più lotti ai sensi dell’articolo precedente, potrà versarsi una sola cauzione, determinata con riferimento al lotto di maggior prezzo. Nessuna somma sarà richiesta, in questa fase quale fondo spese; - L’offerta presentata è irrevocabile. L’offerente è tenuto a presentarsi all’udienza sopra indicata di persona, o a mezzo di mandatario munito di procura speciale. I procuratori legali possono fare offerte per persone da nominare. - In caso di aggiudicazione, l’offerente è tenuto al versamento del saldo prezzo e degli oneri, diritti e spese di vendita nel termine indicato in offerta, ovvero, in mancanza, entro 60 giorni dalla aggiudicazione. In caso di inadempimento, la aggiudicazione sarà revocata e l’aggiudicatario perderà tutte le somme versate. - L’aggiudicatario potrà versare il prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita, rivolgendosi alle banche il cui elenco sarà reperibile presso il professionista delegato e presso il sito del Tribunale; - In caso di più offerte valide, si procederà a gara sulla base della offerta più alta. Il bene verrà definitivamente aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto. - La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive; che la vendita è a corpo e non a misura; che eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; che la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore - per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. - L’immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti. Se esistenti al momento della vendita, eventuali iscrizioni e saranno cancellate a spese e cura della procedura; che se occupato dal debitore o da terzi senza titolo, la liberazione dell’immobile sarà effettuata a cura del custode giudiziario. Ogni onere fiscale derivante dalla vendita sarà a carico dell’aggiudicatario. Per tutto quanto qui non previsto si applicano le vigenti norme di legge. Quanto alla vendita con incanto, ferme le disposizioni sopra indicate, se compatibili, valgono le norme di cui agli artt. 576, 580, 584 e 585 c.p.c. L’aggiudicazione in sede di gara sarà di regola definitiva non essendo ammesso l’aumento di quinto nelle vendite senza incanto. Gli offerenti dovranno dichiarare la propria residenza nel Circondario del Tribunale di Lamezia Terme o eleggere domicilio in Lamezia Terme. QUANTO ALLA VENDITA CON INCANTO: Ogni offerente dovrà depositare presso l’Associazione Notarile Procedure Esecutive presso il Tribunale di Lamezia Terme entro le ore 12,00 del giorno 22 ottobre 2008, busta chiusa contenente domanda di partecipazione in carta legale. La domanda dovrà contenere:

PROGETTO

A CURA DELLA

a)-

se persona fisica: - cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio e residenza, stato civile, recapito telefonico del richiedente; in caso lo stesso sia coniugato, il suo regime patrimoniale, con indicazione - qualora coniugato in regime di comunione legale - delle generalità del coniuge. Alla domanda dovranno essere allegate copie fotostatiche di un valido documento di identità e de codice fiscale (anche del coniuge se in regime di comunione legale). Qualora detta persona fisica dovesse partecipare in qualità di titolare di omonima ditta individuale, dovrà essere indicata la partita IVA e all’offerta dovrà essere altresì allegata una recente visura camerale della ditta stessa. b)- se società o ente: dati identificativi, inclusa la partita IVA e/o codice fiscale, recapito telefonico, nonché nome, cognome, luogo e data di nascita del legale rappresentante. Alla domanda dovranno essere allegati sia una recente visura camerale (dalla quale risulti lo stato della società o ente ed i poteri conferiti all’offerente in udienza) sia copia fotostatica di un valido documento di identità di detto offerente. c)- assegno circolare non trasferibile pari al 10% (dieci percento) del prezzo base d’asta, a titolo di cauzione, intestato al sottoscritto professionista delegato Si precisa che in caso di mancata aggiudicazione, detto assegno sarà restituito immediatamente. OFFERTE IN AUMENTO DI UN QUINTO: A norma dell’art. 584 c.p.c., avvenuto l’incanto, possono ancora essere fatte offerte di acquisto entro il termine perentorio di 10 giorni dalla gara, ma esse non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell’incanto. Pertanto l’aggiudicazione diverrà definitiva decorsi 10 giorni senza offerte in aumento. Tali offerte potranno essere depositate presso l’indirizzo sopra indicato, nelle forme di cui all’art. 571 c.p.c., prestando cauzione per una somma pari al doppio della cauzione versata per la partecipazione all’incanto. In caso di presentazione di tali offerte, verrà indetta una gara secondo le previsioni di cui all’art. 584 c.p.c.. Se nessuno degli offerenti in aumento partecipa alla gara indetta a norma dell’art. 584, comma 3, c.p.c., l’aggiudicazione diventa definitiva e verrà pronunciata a carico degli offerenti (salvo che ricorra un documentato e giustificato motivo) la perdita della cauzione, il cui importo è trattenuto come rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. Ogni domanda di restituzione della cauzione dovrà essere indirizzata dagli offerenti al Giudice dell’Esecuzione. °°°°°°°°°° N. 55/2004 Reg. Es. Imm. AVVISO DI VENDITA IL PROFESSIONISTA DELEGATO NOTAIO DOTTOR MARIO BILANGIONE Presso ASSOCIAZIONE NOTARILE PROCEDURE ESECUTIVE DI LAMEZIA TERME Piazza della Repubblica - Lamezia Terme nella Procedura Esecutiva proposta da “SVILUPPO ITALIA S.p.A.” Visto il provvedimento di delega alla vendita emesso dal Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Lamezia Terme in data 02/05/2007 nella procedura n. 55/04 R.E.; Visto che sono andati deserti i precedenti esperimenti d’asta ed è necessario pertanto rifissare la vendita con la riduzione del prezzo base di un quarto giusta autorizzazione del G.E.; Visto l’art. 569 c.p.c. AVVISA che in data 25 settembre 2008 alle ore 11,30, palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, Piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali dell’Associazione Notarile, si terrà la vendita senza incanto della piena proprietà del seguente immobile: LOTTO UNICO: IN TERRITORIO DEL COMUNE DI MAIDA ALLA LOCALITÀ “PIANO DELLE FORCHE”: a) capannone industriale con annessa corte su tre lati, comprendente due locali per una superficie interna totale di mq.830, con servizi igienici e sala mensa-operai; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Maida al foglio n. 20, particella 405/subalterno 2, località Piano delle Forche, P.T., cat.D/7, rendita catastale euro 4.823,71; b) locale ad uso commerciale della superficie interna di mq. 165, comprendente una sala espositiva, due uffici, un vano wc e un ripostiglio; riportato nel Catasto Fabbricati del Comune di Maida, al foglio di mappa n. 20, particella 405/subalterno 3, località Piano delle Forche, P.T., cat.C/1, cl.1°, consistenza mq.165, superficie catastale n.146, rendita catastale euro 1.184,49. Prezzo base: euro 310.687,50 (trecentodiecimila seicentoottantasette /50). AVVISA ALTRESÌ Che nelle ipotesi in cui: - non siano proposte offerte di acquisto entro il termine stabilito; - le offerte non siano efficaci ai sensi dell’art. 571 c.p.c.; - si verifichi una delle circostanze previste dall’art. 572, comma 3, c.p.c.; - la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi altra ragione; avrà luogo la vendita con incanto dei medesimi beni nelle seguenti date e luoghi: 16 ottobre 2008 ore 11,30, Palazzo di Giustizia di Lamezia Terme, piazza della Repubblica, piano primo seminterrato, presso i locali dell’Associazione Notarile. LOTTO UNICO Prezzo base: euro 310.687,50 (trecentodiecimila seicentoottantasette /50). Cauzione euro 31.068,75 (trentunomila sessantotto/75). Aumento Minimo euro 15.534,38 (quindicimila cinquecentotrentaquattro virgola/38) - In tale udienza, a differenza della prima, per aggiudicarsi i beni sarà necessario effettuare almeno un rilancio del prezzo. - Gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia per evizione, molestie e pretese di eventuali conduttori; con gli accessori, dipendenze, pertinenze, servitù attive e passive esistenti e diritti proporzionali sulle parti dell’edificio che devono ritenersi comuni a norma di legge (ed eventuale regolamento di condominio). - Il bene di cui sopra è meglio descritto nella relazione di stima a firma dell’esperto architetto Beatrice Cardinali, che può essere consultata dall’offerente, ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e consultabile sul sito internet www.aste.eugenius.it, sul mensile “Aste Infoappalti” del mese antecedente la vendita e su “Il Domani” della Calabria.

MEDIATAG

Custode giudiziario è il Dott. Paolo Cosentino con studio in Lamezia Terme, via Garibaldi, cui tutti gli interessati potranno rivolgersi per visionare il bene. E’ possibile chiedere un finanziamento pari al 70/80% del prezzo base agli Istituti di credito che hanno aderito all’intesa con il Tribunale di Lamezia Terme, ossia: Banca Carime, San Paolo IMI-Banco di Napoli, Banca Popolare di Crotone, Monte dei Paschi di Siena, Banca di Catanzaro. I mutui saranno garantiti da ipoteca da iscrivere sullo stesso immobile posto in vendita. Maggiori informazioni potranno essere chieste alle banche interessate. - La misura dell’aumento da apportare alle offerte non potrà essere inferiore al 5% del prezzo base. - Se l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione verrà immediatamente restituita dopo la chiusura della gara, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare alla medesima, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato e giustificato motivo: in tale caso la cauzione è restituita solo nella misura dei 9/10 (nove decimi) dell’intero e la restante parte è trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. In caso di dubbi sulla sussistenza dei motivi giustificati per la mancata partecipazione alla gara, l’offerente si rivolgerà al Giudice, che disporrà in merito alla restituzione dell’intera cauzione o respingerà la relativa domanda. - A norma dell’art. 46 DPR 06/06/2001 n. 380 l’aggiudicatario, qualora l’immobile si trovi nelle condizioni previste per il rilascio del permesso di costruire in sanatoria, dovrà presentare a proprie esclusive spese domanda di permesso in sanatoria, entro 120 giorni dalla notifica del decreto di trasferimento. - Sono a carico dell’aggiudicatario tutte le spese per il trasferimento degli immobili nonché quelle relative alla cancellazione della trascrizione del pignoramento e di tutte le formalità con i relativi compensi spettanti al professionista delegato per le operazioni successive alla vendita,, come liquidati dal G.E. La pubblicità, le modalità di presentazione delle domande e le condizioni della vendita sono regolate dalle «Condizioni generali in materia di vendite immobiliari delegate» allegate al presente avviso. Lamezia Terme, lì 11 giugno 2008 Il notaio delegato dottor Mario Bilangione CONDIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI DELEGATE QUANTO ALLA VENDITA SENZA INCANTO: - le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa entro le ore 12:00 del giorno 19 settembre 2008. Sulla busta dovranno essere indicate le sole generalità di chi presenta l’offerta, che può anche essere persona diversa dall’offerente, il nome del professionista delegato, la data della vendita e il numero della procedura esecutiva. Nessuna altra indicazione - né il bene per cui è stata fatta l’offerta o altro - deve essere apposta sulla busta; - il termine di versamento del saldo prezzo, nonché degli ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita è di 60 giorni dalla aggiudicazione, mediante assegni circolari non trasferibili intestati a me sottoscritto Notaio, uno quale saldo prezzo e uno di importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione. - l’offerta dovrà contenere: - il cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto cui andrà intestato l’immobile (non sarà possibile intestare l’immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l’offerta), il quale dovrà anche presentarsi alla udienza fissata per la vendita. Se l’offerente è coniugato e in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare; se l’offerente agisce quale legale rappresentante di altro soggetto, dovrà essere allegato certificato del registro delle imprese da cui risultino i poteri ovvero la procura o l’atto di nomina che giustifichi i poteri; - i dati identificativi del bene per il quale l’offerta è proposta; - l’indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo minimo indicato nell’avviso di vendita, a pena di esclusione; - l’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima. - all’offerta dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità dell’offerente, nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a me sottoscritto Notaio, per un importo pari al 10 per cento del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto. Ove l’offerta riguardi più lotti ai sensi dell’articolo precedente, potrà versarsi una sola cauzione, determinata con riferimento al lotto di maggior prezzo. Nessuna somma sarà richiesta, in questa fase quale fondo spese; - L’offerta presentata è irrevocabile. L’offerente è tenuto a presentarsi all’udienza sopra indicata, di persona o a mezzo di mandatario munito di procura speciale. I procuratori legali possono fare offerte per persone da nominare. - In caso di aggiudicazione, l’offerente è tenuto al versamento del saldo prezzo e degli oneri, diritti e spese di vendita nel termine indicato in offerta, ovvero, in mancanza, entro 60 giorni dalla aggiudicazione. In caso di inadempimento, la aggiudicazione sarà revocata e l’aggiudicatario perderà tutte le somme versate. - L’aggiudicatario potrà versare il prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita, rivolgendosi alle banche il cui elenco sarà reperibile presso il professionista delegato e presso il sito del Tribunale; - In caso di più offerte valide, si procederà a gara sulla base della offerta più alta. Il bene verrà definitivamente aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto. - La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive; che la vendita è a corpo e non a misura; che eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; che la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore -, per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. - L’immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e

Per informazioni 0961 996802

da trascrizioni di pignoramenti. Se esistenti al momento della vendita, eventuali iscrizioni e saranno cancellate a spese e cura della procedura; che se occupato dal debitore o da terzi senza titolo, la liberazione dell’immobile sarà effettuata a cura del custode giudiziario. - Ogni onere fiscale derivante dalla vendita sarà a carico dell’aggiudicatario. - Per tutto quanto qui non previsto si applicano le vigenti norme di legge. - Quanto alla vendita con incanto, ferme le disposizioni sopra indicate, se compatibili, valgono le norme di cui agli artt. 576, 580, 584 e 585 c.p.c. L’aggiudicazione in sede di gara sarà di regola definitiva non essendo ammesso l’aumento di quinto nelle vendite senza incanto. Gli offerenti dovranno dichiarare la propria residenza nel Circondario del Tribunale di Lamezia Terme o eleggere domicilio in Lamezia Terme. QUANTO ALLA VENDITA CON INCANTO: Ogni offerente dovrà depositare presso l’Associazione Notarile Procedure Esecutive presso il Tribunale di Lamezia Terme entro le ore 12,00 del giorno 9 ottobre 2008, busta chiusa contenente domanda di partecipazione in carta legale. La domanda dovrà contenere: a)- se persona fisica: - cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio e residenza, stato civile, recapito telefonico del richiedente; in caso lo stesso sia coniugato, il suo regime patrimoniale, con indicazione - qualora coniugato in regime di comunione legale - delle generalità del coniuge. Alla domanda dovranno essere allegate copie fotostatiche di un valido documento di identità e de codice fiscale (anche del coniuge se in regime di comunione legale). Qualora detta persona fisica dovesse partecipare in qualità di titolare di omonima ditta individuale, dovrà essere indicata la partita IVA e all’offerta dovrà essere altresì allegata una recente visura camerale della ditta stessa. b)- se società o ente: dati identificativi, inclusa la partita IVA e/o codice fiscale, recapito telefonico, nonché nome, cognome, luogo e data di nascita del legale rappresentante. Alla domanda dovranno essere allegati sia una recente visura camerale (dalla quale risulti lo stato della società o ente ed i poteri conferiti all’offerente in udienza) sia copia fotostatica di un valido documento di identità di detto offerente. c)- assegno circolare non trasferibile pari al 10% (dieci percento) del prezzo base d’asta, a titolo di cauzione, intestato al sottoscritto professionista delegato Si precisa che in caso di mancata aggiudicazione, detto assegno sarà restituito immediatamente. OFFERTE IN AUMENTO DI UN QUINTO: A norma dell’art. 584 c.p.c., avvenuto l’incanto, possono ancora essere fatte offerte di acquisto entro il termine perentorio di 10 giorni dalla gara, ma esse non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell’incanto. Pertanto l’aggiudicazione diverrà definitiva decorsi 10 giorni senza offerte in aumento. Tali offerte potranno essere depositate presso l’indirizzo sopra indicato, nelle forme di cui all’art. 571 c.p.c., prestando cauzione per una somma pari al doppio della cauzione versata per la partecipazione all’incanto. In caso di presentazione di tali offerte, verrà indetta una gara secondo le previsioni di cui all’art. 584 c.p.c.. Se nessuno degli offerenti in aumento partecipa alla gara indetta a norma dell’art. 584, comma 3, c.p.c., l’aggiudicazione diventa definitiva e verrà pronunciata a carico degli offerenti (salvo che ricorra un documentato e giustificato motivo) la perdita della cauzione, il cui importo è trattenuto come rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. Ogni domanda di restituzione della cauzione dovrà essere indirizzata dagli offerenti al Giudice dell’Esecuzione. °°°°°°°°°° R.E. n. 15/2006 IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE letti gli atti del procedimento e sciolta la riserva assunta all’udienza del 6 febbraio 2008; preso atto dell’istanza di vendita formulata dal creditore procedente; rilevato che custodi dei heni pignorati sono gli esecutati; ritenuto opportuno, nostante lo stato di comproprietà del cespite indicato come lotto n.2, disporre comunque la vendita della quota appartenente all’esecutato, per la cui acquisizione è verosimile un interesse, del contitolare non debitore; considerato, altresì, che la natura dei beni e lo stato di comproprietà di uno di essi; unitamente alla carenza di elementi probatori da cui poter evincere il concreto pericolo di un deterioramento del compendio nelle more della definizione della procedura di vendita, inducono li ritenere che la sostituzione dei debitori escussi con un terzo, quale custode giudiziario, non abbia, allo stato, utilità, ex art. 559, comroa 4, c.p.c., come novellato dalle leggi 80/2005, 263/2005 e 51/2006. fermo restando l’obbligo degli stessi di rendere il conto di gestione. ex art, 560 e 593 c.P,c: ritenuto di poter condividere e prendere a fondamento del prosieguo della procedura le conclusioni della relazione dell’esperto, in ordine sia all’individuazione del compendio immobiliare che alla stima del relativo valore di mercato; ravvisate, pertanto, le condizioni per procedere, ai sensi degli artt, 569, 571 e 576 c.p.c. come novellati dalle leggi 80/2005, 263/2005 e 51/2006, al prezzo base di euro 208.900,00 per il lotto n. 1 e di euro 87.600,00 per il lotto n. 2, alla vendita coattiva dei seguenti beni: lotto l - “locale ad uso commerciale sito in Pianopoli, località Nova, avente, una superficie commerciale di mq. 302,80, riportato nel NCEU di detto Comune al foglio n. 6,p.lla 719, cat. D/l”; lotto 2 - “quota pari ad 1/2 della piena proprietà di un immobile adibito il civile abitazione sito in Pianopoli, alla via W.Tobagi, n.7, piano T-1, riportato nel NCEU di dèttò comune al foglio n. 6, p.lla 683, sub 1101, Cat. A/2, vani 8,5”; rilevato che occorre fissare i termini per la presentazione delle offerte di acquisto senza incanto, la successiva udienza per l’esame delle stesse e, per il caso in cui non abbia per qualsiasi motivo luogo la vendita senza incanto, fin d’ora la data per gli incanti; evidenziato, quanto alla vendita senza incanto ed a norma del vigente testo dell’art.571 cod. proc. civ., che: - ciascun offerente, trannne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o il mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art, 579, ultimo comma presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; - l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1. il giudice ordi-


Gli annunci d’asta sono presenti anche sul sito internet: www.aste.eugenius.it

il Domani Martedì 5 Agosto 2008 45 ni l’incanto; 2. siano decorsi centoventi giorni della sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; - l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine: stabilito; 2) se è inferiore al prezzo deterninato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato; c) se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile; intestato a “‘Poste Italiane spa” in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto; l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola, con il bollo, contenente, a pena di inefficacia) l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui sì riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; detta dichiarazione deve, altresì; recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato-camerale); in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui çhe abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del canceliere ricevente il nome, previa identificazione di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza. degli offerenti,ove comparsi; in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riserva.te le attità ed i costi per la cancellazione delle formalità; evidenziato, quanto all’eventuale, successiva vendita agli incanti, che: · essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato di euro 208.900,00 per il lotto n. 1 e di euro 87.600.00 per il lotto n. 2. · le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori a euro 9.000,00 per il lotto n. 1 ed euro 4.000,00 per il lotto n. 2; · ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luugo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); · all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); · in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; · con l’istanza di partecipazione da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo a base d’asta. · all’esterno della busta vanno annotati) a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione:, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti; ove comparsi; · in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell ‘aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; FISSA, IN RELAZIONE ALLA VENDITA SENZA INCANTO per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex.art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cuì si fa espresso riferimento, termine fino alle ore 13.00 del giorno 23 settembre 2008 con le modalità e per il prezzo base di cui sopra; · per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 24 settembre 2008 ore 9.30 e segg. FISSA NEL CASO IN CUI LA VENDITA SENZA INCANTO NON ABBIA LUOGO - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari dell’istanza di partecipazione agli incanti, termine fino alle ore 13.00 del giorno 7 ottobre 2008. con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra; - per il giorno 8 ottobre 2008. ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti) cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; STABILISCE ALTRESì CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTE CONDIZIONI, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano; così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evideuziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la Cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.” in mancanza, si provvederà a norma del-

PROGETTO

A CURA DELLA

l’art.587 c.p.c.; soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggiornati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni efettuate sul bene nonchè del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Canceleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p,c.; DISPONE QUANTO ALLA PUBBLICITà IN FUNZIONE ALLA VENDITA CHE: su impulso del procedente, sia predisposto l’avviso di vendita, da pubblicare all’albo dell‘Ufficio; a cura rischio e spese (rimborsabili ex art.2170 cod.civ.) del medesimo soggetto, sia data pubblicità): - in ogni caso, per una sola volta, della presente ordinanza, escluse le note, su di un quotidiano di informazione a diffusione locale a scelta del credìtore, pubblicità da effettuarsi almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto - in ogno caso per una sola volta della presente ordinanza, escluse le note, sulla rivista periodica “Aste Info Appalti’’, pubblicità da effettuarsi almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; - in ogni caso per una sola volta della precente ordinanza escluse le note, e della relazione di stima dell’esperto sul sito lnternet www.aste.eugenius.it. almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; il creditore procedente possa, inoltre, dare pubblicità della presente ordinanza, a sua cura ed ove lo ritenga opportuno: - a sue spese (rimborsabili ex art, 2770 cod. civ,), con pubblicità muraria, da effettuarsi nei Comuni di Lamezia Teerne e di ubicaziooe degli immobili, almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; - a sue spese (non rimborsabili neppure ex art. 2770 cod. civ.), ad un’ultèriòre forma di pubblicità dal medesimo prescelta, da eseguirsi almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; - la pubblicità muraria e l’ulteriore pubblicità prescelta sono dichiarate sin d’ora non necessarie ai fini dell’ esperibitità della vendita; - della prova della pubblicità elettronica e a mezzo stampa da depositarsi in cancelleria almeno 10 dieci giorni prima delle vendite - sia fatto carico al creditore procedente o surrogante; AVVERTENZE fìn d’ora le parti che, ove all’udienza fissata per la celebrazione dell’incanto, questo non abbia luogo per qualunque motivo, si riserva di applicare immediatamente - e cioè a quella stessa udienza l’articolo 591 cod. proc. civ., senza alcun rinvio intermedio o ulteriore, in quello stesso contesto sentendo le parti e provvedendo sulla disposizione dell’amministrazione giudiziaria o sulla fissazione di una nuova vendita. ONERA il creditore procedente di notificare entro il 30 maggio 2008 la presente ordinanza ai creditori di cui all’art. 498 che non sono comparsi; DA ATTO di non disporre, allo stato la sostituzione del custode per le motivazioni innanzi espresse: ORDINA ai debitori di presentare il conto di gestione ex artt. 560 e 593 c.p.c., a far data del pignoramento entro e non oltre il 30 maggio 2008, con espresso avviso che in caso di ottemperanza, l’omissione sarà valutata ai fini dell’eventuale nomina di un custode esterno. Lamezia Terme, lì 6 febbraio 2008 Il Giudice dell’esecuzione dott. Alessandro Brancaccio °°°°°°°°°° R.E. n. 61/1971 IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE -letti gli atti del procedimento e sciolta la riserva assunta all’udienza del 7 maggio 2008; -preso atto dell’istanza di vendita formulata dal creditore intervenuto; -rilevato che custodi dei beni pignorati sono i debitori esecutati; -ritenuto opportuno, nonostante lo stato di comproprietà dei cespiti, ed al fine di evitare di procrastinare ulteriormente la presente procedura, disporre la vendita delle quote di pertinenza dei debitori, per la cui acquisizione, anche in ragione del non eccessivo valore di mercato, è verosimile un interesse del contitolare non debitore; -considerato, altresì, che la necessità di imprimere una decisiva accelerazione alla procedura induce a ritenere che la sostituzione dei debitori con un terzo quale custode giudiziario si riveli utile nell’interesse dei creditori, ex art. 559, comma 4, c.p.c., fermo restando l’obbligo degli stessi esecutati di rendere il conto di gestione, ex artt. 560 e 593 c.p.c.; -ritenuto di poter condividere e prendere a fondamento del prosieguo della procedura le conclusioni della relazione dell’esperto, in ordine sia all’individuazione del compendio immobiliare che alla stima del relativo valore di mercato; -ravvisate, pertanto, le condizioni per procedere, ai sensi degli artt. 569, 571 e 576 c.p.c., come novellati dalle leggi 80/2005, 263/2005 e 51/2006, al prezzo base di euro 17.225,00 per il lotto n.1 e di euro 26.795,00 per il lotto n.2, alla vendita coattiva dei seguenti beni: 1) - lotto uno - “quota pari a 1/2 di un locale a destinazione commerciale sito in Maida, corso Garibaldi, esteso per mq. 33,35, riportato nel NCEU di detto comune al foglio 57, p.lla 7, sub l, e p.lla 194, sub 2”; 2) - lotto due - “quota pari a 1/2 di un appartamento per civile abitazione sito in Maida, corso Garibaldi, esteso per mq. 100 circa, riportato nel NCEU di detto comune al foglio 57, p.lle 194, sub 7 e 8, e p.lla 7, sub 2; -rilevato che occorre fissare i termini per la presentazione delle offerte di acquisto senza incanto, la successiva udienza per l’esame delle stesse e, per il caso in cui non abbia per qualsiasi motivo luogo la vendita senza incanto, fin d’ora la data per gli incanti; -evidenziato, quanto alla vendita senza incanto ed a norma del vigente testo dell’art. 571 cod. proc. civ., che: - ciascun offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art.579, ultimo comma, presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1) - il giudice ordini l’incanto; 2) - siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta;

MEDIATAG

l’offerta non è efficace: a) - se perviene oltre il termine stabilito; b) - se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato; c) - se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane spa”, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto; l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui si riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; detta dichiarazione deve, altresì, recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza degli offerenti, ove comparsi; in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’ aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; evidenziato, quanto all’eventuale, successiva vendita agli incanti, che: essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato di euro 17.225,00 per il lotto n.1 e di euro 26.795,00 per il lotto n.2; le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori ad euro 800,00 per il lotto n.1 e ad euro 1.200,00 per il lotto n.2; ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; con l’istanza di partecipazione, da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile, intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo base d’asta; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti, ove comparsi; in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; FISSA IN RELAZIONE ALLA VENDITA SENZA INCANTO, per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fino alle ore 13.00 del giorno 30 settembre 2008, con le modalità e per il prezzo base di cui sopra; per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 1 ottobre 2008, ore 9.30 e segg.; FISSA NEL CASO IN CUI LA VENDITA SENZA INCANTO NON ABBIA LUOGO, per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari dell’istanza di partecipazione agli incanti, termine fino alle ore 13.00 del giorno 14 ottobre 2008 con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra; per il giorno 15 ottobre 2008. ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; STABILISCE, ALTRESÌ, CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO: gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore - per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.”; in mancanza, si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.; soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggior-

Per informazioni 0961 996802

nati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni effettuate sul bene nonchè del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Cancelleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p.c.; DISPONE, QUANTO ALLA PUBBLICITÀ IN FUNZIONE DELLA VENDITA, CHE: su impulso del procedente, sia predisposto l’avviso di vendita, da pubblicare all’albo dell’Ufficio; a cura, rischio e spese (rimborsabili ex art. 2770 cod. civ.) del medesimo soggetto, sia data pubblicità: - in ogni caso, per una sola volta, della presente ordinanza, escluse le note, su di un quotidiano di informazione a diffusione locale a scelta del creditore, pubblicità da effettuarsi almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; - in ogni caso, per una sola volta, della presente ordinanza, escluse le note, sulla rivista periodica “Aste Info Appalti”, pubblicità da effettuarsi almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; - in ogni caso per una sola volta, della presente ordinanza, escluse le note, e della relazione di stima dell’esperto sul sito Internet www.aste.eugenius.it. almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; il creditore procedente possa, inoltre, dare pubblicità della presente ordinanza, a sua cura ed ove lo ritenga opportuno: - a sue spese (rimborsabili ex art.2770 cod. civ.), con pubblicità muraria, da effettuarsi nei Comuni di Lamezia Terme e di ubicazione degli immobili, almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; - a sue spese (non rimborsabili neppure ex art. 2770 cod. civ.), ad un’ulteriore forma di pubblicità dal medesimo prescelta, da eseguirsi almeno quarantacinque giorni prima del termine per la presentazione delle offerte o della data dell’incanto; - la pubblicità muraria e l’ulteriore pubblicità prescelta sono dichiarate sin d’ora non necessarie ai fini dell’ esperibilità della vendita; - della prova della pubblicità elettronica e a mezzo stampa - da depositarsi in cancelleria almeno dieci giorni prima delle vendite - sia fatto carico al creditore procedente o surrogante; AVVERTE fin d’ora le parti che, ove all’udienza fissata per la celebrazione dell’incanto, questo non abbia luogo per qualunque motivo, si riserva di applicare immediatamente - e cioè a quella stessa udienza l’articolo 591 cod. proc. civ., senza alcun rinvio intermedio o ulteriore, in quello stesso contesto sentendo le parti e provvedendo sulla disposizione dell’amministrazione giudiziaria o sulla fissazione di una nuova vendita. ONERA il creditore procedente di notificare entro il 30 luglio 2008 la presente ordinanza ai creditori di cui all’art. 498 che non sono comparsi; DISPONE la sostituzione del custode, come da separata ordinanza. Lamezia Terme, lì 7 maggio 2008 Il Giudice dell’Esecuzione Dottor Alessandro Brancaccio Depositata nella Cancelleria del Tribunale di Lamezia Terme Oggi, Lì 8 maggio 2008 Il Cancelliere C1 Bruna Bernardi °°°°°°°°°° Sezione Esecuzioni Immobiliari Il Giudice dell’esecuzione dott. Alessandro Brancaccio nella procedura esecutiva n. 22/01 R.G.E., letti gli atti del procedimento e sciolta la riserva assunta all’udienza del 7 febbraio 2008; ravvisate le condizioni per procedere, ai sensi degli artt. 569, 571 e 576 c.p.c., ORDINA Procedersi alla vendita senza incanto del seguente immobile: LOTTO UNICO) Unità immobiliare di mq.114 sita in Soveria Mannelli, viale dei Pini, composta da soggiorno, cucina, due camere da letto, bagno, ampio corridoio e due balconi. Il cespite è riportato nel N.C.E.U. di detto Comune al foglio 13 p.lla 167, sub 44, cat A/3, cl. 3, vani 5,5. Prezzo base d’asta euro 57.000,00 L’immobile viene posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, così come identificato, descritto e valutato nella relazione di stima dell’esperto, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative. La vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità. La relazione di stima è consultabile nella Cancelleria del Tribunale. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata per il giorno 24 settembre 2008, ore 9,30. Ogni offerente dovrà depositare in cancelleria la propria offerta, entro le ore 12 del giorno precedente l’udienza sopra fissata, con una somma pari al 10% del prezzo base a titolo di cauzione. L’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detraendo dal prezzo di aggiudicazione la cauzione versata) entro un termine massimo e perentorio di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediante assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane S.p.A.”; in mancanza si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. Aumento minimo in caso di gara euro 2.500,00. Ogni offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto, personalmente o a mezzo di procuratore legale. L’offerta è irrevocabile, salvo che: 1) il Giudice ordini l’incanto; 2) siano decorsi 120 giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo, FISSA la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato per il giorno 9 ottobre 2008, ore 9,30. Ogni offerente dovrà depositare in cancelleria la propria offerta, entro le ore 13 del giorno precedente tale udienza, con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra. Le spese di trasferimento saranno a carico dell’aggiudicatario. Quanto alla pubblicità, infine, DISPONE che la presente ordinanza sia altresì pubblicata per estratto, oltre che nelle forme di legge, entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte di acquisto, mediante le seguenti inserzioni: “Il Domani”; www.aste.eugenius.it.; mensile “Aste”.


il Domani Martedì 5 Agosto 2008 47

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

SPETTACOLI-TV

T&P Editori, Mediatag e Manolibera declinano ogni responsabilità in relazione a cambiamenti nei palinstesti, i quali vengono rilevati da Internet, seppure su siti ufficiali

RAIDUE

RAIUNO 06:00 ATTUALITÀ Euronews 06:05 RUBRICA Anima Good News 06:10 TELEROMANZO Incantesimo 9 06:30 Tg 1 06:45 ATTUALITÀ Unomattina estate 07:00 Tg 1 07:30 Tg 1 L.I.S. 07:35 Tg Parlamento 08:00 Tg 1 09:00 Tg 1 09:30 Tg 1 Flash 10:00 RUBRICA Appuntamento al cinema 10:05 FILM TV Una famiglia spezzata Drammatico 11:30 Tg 1 11:40 TELEFILM La signora in giallo 13:30 Telegiornale 14:00 RUBRICA Tg 1 Economia 14:10 TELEROMANZO Julia Sulle strade della felicità 14:55 SERIE TV Don Matteo 3 16:50 Tg Parlamento 17:00 Tg 1 17:10 SITUATION COMEDY Cotti e mangiati 17:15 TELEFILM Le sorelle McLeod 18:00 TELEFILM Il commissario Rex 18:50 GIOCO Reazione a catena 20:00 Telegiornale 20:30 GIOCO La botola 21:20 FILM TV Amore senza pietà Thriller 23:05 Tg 1 23:10 DOCUMENTI Porta a Porta Estate 2008: Amori del secolo 00:20 RUBRICA L'italia delle grandinastie 00:50 Tg 1 Notte 01:20 RUBRICA Appuntamento al cinema 01:25 RUBRICA Sottovoce 01:55 RUBRICA Scrittori per un anno 02:25 TELEFILM La porta sul buio 03:30 ATTUALITÀ Prove tecniche di trasmissione

06:00 Tg 2 E...state con Costume 06:15 VIDEOFRAMMENTI Videocomic 06:30 DOCUMENTARIO Alla scoperta della Terra del Fuoco 06:45 Tg 2 Medicina 33 06:55 RUBRICA Quasi le sette 07:00 RUBRICA Random 10:00 TELEFILM 8 semplici regole 10:20 RUBRICA In Italia 10:35 Tg 2 Notizie 11:20 FILM TV Eloise al Plaza Commedia 13:00 Tg 2 Giorno 13:30 Tg 2 E...state con Costume 13:50 Tg 2 Medicina 33 14:00 TELEFILM Wolff Un poliziotto a Berlino 14:50 TELEFILM Squadra speciale Lipsia 15:40 TELEFILM The District 17:10 TELEFILM La complicata vita di Christine 17:30 SITUATION COMEDY Due uomini e mezzo 18:05 Tg 2 Flash L.I.S. 18:10 NEWS Rai Tg Sport 18:30 Tg 2 19:00 TELEFILM Squadra speciale Cobra 11 19:50 TELEFILM Friends 20:20 CARTONI ANIMATI Acqua in bocca 20:25 Estrazioni del Lotto 20:30 Tg 2 20.30 21:05 TELEFILM Squadra speciale Cobra 11 22:50 Tg 2 23:05 TELEFILM Supernatural 00:30 RUBRICA Tg Parlamento 00:40 FILM TV Il clown Horror 02:15 Estrazioni del Lotto 02:25 RUBRICA Appuntamento al cinema 02:30 MINISERIE Delitti e segreti Un colpo al cuore 03:15 RUBRICA Medicina per voi 03:45 VARIETÀ Cercando cercando 04:05 RUBRICA Gli occhi dell'anima 04:10 RUBRICA I nostri problemi 04:15 RUBRICA NET.T.UN.O 05:45 VARIETÀ Cercando cercando

R A D I O F R E Q U E N Z E MESSINA Studio 55 diffusion 98.700, 87.500

R. CALABRIA Touring 104.4, 103.7, 101.1 Energie 90.00 Radio DJ Club Studio 54 101.8 - 102.9 (Jonio CatanzaroCrotone, 102 - 106.3; Tirreno, 106.5)

COSENZA Sound 100.600, 98.700 (a Vibo, 96.8, /101.1; a Catanzaro, 101.2/ 96.800/107.6; a Lamezia, 96.8/91.6; costa tirrenica, 101; costa ionica, 98.7; Cosenza, 100.6/98.7 Castrovillari, 97.0 Crotone, 101.0/107.6; Reggio Calabria e Messina, 94.3

RAITRE

Cosenza centrale 94.100, 104.00 Tir Rossano 95.350 Radio Cosenza Nord 102.000; 98.400 Radio Punto Nuovo 91.800 Sibari, Corigliano - 103.000 Paola, Amantea, Tropea - 91.500 Costa Tirrenica, Cosentina

CROTONE Nove Nove Network 99.00

CATANZARO Radio Amore 94.6;106.5 Radio Valentina 96.100; 100.600 104.8 Radio Squillace 92.00

VIBO VALENTIA Radio Onda Verde 92.200; 98,00

06:00 ATTUALITÀ Rai News 24

08:00 Tg 5 Mattina

09:05 FILM Le amiche 10:50 RUBRICA Cominciamo bene

08:50 SITUATION COMEDY Tutti amano Raymond

estate 12:00 Tg 3

09:20 FILM TV Lettera al mio assassi-

12:15 RUBRICA Cominciamo bene estate

no/Prove schiaccianti Thriller

13:00 RUBRICA Animali e animali e...

11:00 RUBRICA Forum

13:05 TELENOVELA Terra nostra

13:00 Tg 5

14:00 Tg Regione

13:40 SOAP OPERA My Life

14:20 Tg 3 14:45 RUBRICA Animali e animali e...

15:55 TELEFILM Una mamma per amica

14:55 Tg 3 Flash LIS 15:00 RUBRICA Trebisonda

16:55 Tg5 minuti

16:30 RUBRICA Rai Sport Pomeriggio sportivo 17:15 TELEFILM Squadra speciale

17:00 FILM TV Inga Lindstrom Sulla via del tramonto Drammatico 18:50 TELEFILM Everwood

Vienna 18:00 DOCUMENTARIO Geo Magazine

20:00 Tg 5 20:30 SHOW Veline

18:10 Meteo 3 19:00 Tg 3

21:10 TELEFILM Dirty Sexy Money

19:30 Tg Regione

23:30 TELEFILM Big Shots

20:00 NEWS Rai Tg Sport

00:20 TELEFILM Sex & Law

20:10 ATTUALITÀ Blob 20:30 TELEROMANZO Un posto al

01:20 Tg 5 Notte 01:50 SHOW Veline

sole d'estate 21:05 FILM Poveri ma belli

02:20 TELEVENDITA Mediashopping

22:50 Tg 3

02:35 TELEFILM Squadra Med Il co-

22:55 Tg Regione 23:05 ATTUALITÀ Tg 3 Primo piano 23:25 ROTOCALCO La stagione dei Blitz

raggio delle donne 03:15 TELEVENDITA Mediashopping 03:25 TELEFILM Tre nipoti e un mag-

00:20 Tg 3 00:30 RUBRICA Appuntamento al ci-

giordomo 04:00 Tg 5

nema 00:40 DOCUMENTARIO S.O.S.tenibilità

04:30 TELEFILM Helicops 05:25 TELEVENDITA Tre minuti con

01:10 ATTUALITÀ Fuori orario. Cose (mai) viste Eveline 02:00 ATTUALITÀ Rai News 24

Mediashopping 05:30 Tg 5

LA 7 06:00 Tg La7 07:00 ATTUALITÀ Omnibus estate 2008 09:15 Punto Tg 09:20 RUBRICA Due minuti un libro 09:30 DOCUMENTI Le vite degli altri 10:30 TELEFILM Mai dire sì 11:30 TELEFILM Matlock 12:30 Tg La7 12:55 NEWS Sport 7 13:00 TELEFILM Alla conquista del West 14:00 FILM Taverna della Giamaica 16:05 TELEFILM Il ritorno di missione impossibile

17:05 TELEFILM Jeff & Leo 19:00 TELEFILM Murder Call 20:00 Tg La7 20:30 SHOW Crozza Italia Exclusive 21:10 DOCUMENTARIO La7 Doc 23:15 TELEFILM Sex and the City 23:50 DOCUFICTION I viaggi di Nina 00:50 Tg La7 01:15 TELEFILM Star Trek: Deep Space Nine 02:15 TELEFILM Alla corte di Alice 03:15 RUBRICA Due minuti un libro

RADIO RADIOUNO 6,08 Italia , istruzione per l’uso 7,34 Questioni di soldi 8,35 Golem 9,08 Radio anch’io 10,06 Il bacio del milennio 12,00 Come vanno gli affari 12,36 Radioacolori 14,08 Con parole mie 15,06 Ho perso il trend 16,06 Baobab 17,00 Come vanno gli affari 19,23 Ascolta si fa sera 19,33 Zapping 21,03 Zona Cesarini - Musica Club 22,34 Uomini e camion 0,38 la notte dei misteri 2,02 Non solo verde/Bella Italia RADIODUE 6,00 Incipit 6,01 Il cammello di radio 2 8,45 Una strana coincidenza. Storia per la radio 9,00 Il ruggito del coniglio 11,00 3131 Chat 12,00 Il cammello di radio 2 15,00 Acquario «I topi ballano» 16,00 Il cammello di radio 2 16,35 Top 10 Singles 18,00 Caterpillar 19,00 Fuori giri 20,00 Al-

06:00 Tg 5 Prima pagina

08:05 RUBRICA La storia siamo noi

le otto della sera. Il racconto delle cose e dei fatti 20,37 Dispenser 20,50 Il cammello di radio 2 22,00 Boogie nights 24,00 Il pittore 2,01 3131 Chat 2,50 Alle otto della sera (replica) RADIOTRE 6,00 Mattinotre - Lucifero 7,15 Radio Tre Mondo 9,01 Mattinotre 10,00 Radio Tre Mondo 10,30 Il sigillo di Luffenbach 10,50 I concerti di mattinotre 11,40 Arrivi e partenze 11,45 La strana coppia 12,15 Tournèe 12,30 La musica di domani 13,00 La Barcaccia 14,00 Fahrenheit 14,10 Diario Italiano 14,30 Invenzioni a due voci 18,00 Cento lire 18,15 Invenzioni a due voci 19,03 Hollywood party 19,50 Radiotre Suite 20,00 Teatro giornale 20,30 Concerto dell’orchestra del teatro comunale di Bologna 23,30 Storia alla radio 24,00 Notte classica

06:50 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 06:55 TELEFILM Le nuove avventure di Flipper 07:50 CARTONI ANIMATI 09:55 SITUATION COMEDY Sabrina, vita da strega 10:30 TELEFILM Buffy 11:25 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 11:30 TELEFILM Smallville 12:25 Studio Aperto 13:00 NEWS Studio Sport 13:35 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 13:40 CARTONI ANIMATI What's My Destiny Dragon Ball 14:05 CARTONI ANIMATI Tutti all'arrembaggio! 14:30 CARTONI ANIMATI Lupin III 15:00 TELEFILM Paso Adelante 15:55 TELEFILM Summer dreams 16:25 TELEFILM Summer crush 16:50 SITUATION COMEDY Un genio sul divano 17:15 CARTONI ANIMATI Un fiocco per sognare un fiocco per cambiare 17:40 CARTONI ANIMATI Bernard 17:50 CARTONI ANIMATI SpongeBob 18:05 CARTONI ANIMATI La squadra del cuore 18:30 Studio Aperto 19:00 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 19:05 TELEFILM Friends 20:05 SITUATION COMEDY Camera Café Celebrity Edition 20:45 SITUATION COMEDY La vita secondo Jim 21:10 FILM Da ladro a poliziotto 23:05 MINISERIE Un ciclone in famiglia 2 00:10 DOCUFICTION Real CSI La vera scena del crimine 01:20 NEWS Studio Sport 01:45 TELEVENDITA Tre minuti con Mediashopping 01:55 MUSICALE Talent 1 Player 02:20 TELEVENDITA Shopping By Night 02:35 TELEFILM Squadra emergenza 04:10 TELEVENDITA Shopping By Night 04:25 FILM Io, Emmanuelle

MTV 07:00 MUSICALE Wake Up! 09:00 MUSICALE Summerhits 12:30 MUSICALE MTV 10 of the best 13:30 MUSICALE TRL on Tour 14:30 REALITY SHOW Black Box 15:00 CARTONI ANIMATI Nana 15:30 CARTONI ANIMATI Inuyasha 16:00 Flash 16:05 MUSICALE Summerhits 17:00 Flash 17:05 MUSICALE Summerhits 18:00 Flash 18:05 MUSICALE MTV 10 of the best 19:00 Flash

RETE 4

ITALIA 1

CANALE 5

19:05 MUSICALE TRL on Tour 20:00 Flash 20:05 SHOW Making the Band 21:00 MUSICALE That's Amore 22:00 REALITY SHOW Parental Control 22:30 Flash 22:35 SHOW Italo Americano 23:30 ATTUALITÀ Play for your rights 00:00 CARTONI ANIMATI The Boondocks 00:30 MUSICALE Brand: New 01:30 MUSICALE Into the Music 03:00 MUSICALE Insomnia 05:40 News

06:00 Tg 4 Rassegna stampa 06:15 TELEFILM Chips 07:10 TELEVENDITA Mediashopping 07:40 SOAP OPERA Bella è la vita 08:15 TELEFILM T.J. Hooker 09:30 TELEFILM Miami Vice 10:30 TELENOVELA Bianca 11:30 Tg 4 Telegiornale 11:40 SOAP OPERA Febbre d'amore 12:20 TELEFILM Kojak 13:30 Tg 4 Telegiornale 14:00 RUBRICA Sessione pomeridiana: il tribunale di Forum 15:00 TELEFILM Balko 16:00 SOAP OPERA Sentieri 16:35 FILM Tradimento 18:55 Tg 4 Telegiornale 19:35 SHOW Ieri e oggi in Tv 19:50 SOAP OPERA Tempesta d'amore 20:20 TELEFILM Renegade 21:10 FILM TV Il battaglione perduto Guerra 23:20 FILM Saranno famosi 02:00 Tg 4 Rassegna stampa 02:25 FILM Oh, mia bella matrigna 03:55 FILM La figliastra 05:25 TELENOVELA Terra nostra 2 La speranza

OGGI IN TV Real C.S.I., la vera scena del crimine Italia 1 ore 00,10 I casi di cronaca analizzati al microscopio dai professionisti delle indagini scientifiche. Dalle aule più noir dell'università di Pavia, ogni settimana Adriana Fonzi Cruciani (foto) si addentra con i telespettatori in alcuni complessi casi di omicidio realmente accaduti che, all'apparenza oscuri e nebulosi, sono stati risolti ricorrendo alle sofisticate tecniche d'indagine dei reparti d'investigazione scientifica. Aldilà dell'apparenza, la scena del crimine racconta sempre la verità: a volte, un'impronta, una macchia di sangue, un coccio di vetro sono in grado di svelare la dinamica di un omicidio e incastrare l'assassino. In ogni puntata, attraverso una rigorosa ricostruzione filmata dei fatti, viene affrontato un caso di cronaca nera, dal momento del reperimento del cadavere, all'analisi della scena del crimine, alle varie tappe delle indagini, scardinando, tassello dopo tassello, l'impianto difensivo del colpevole, alla ricerca della verità.

IL FILM DA LADRO A POLIZIOTTO DI OGGI Italia 1 ore 21.10 93’ Titolo originale: Blue Streak Nazione/Anno: Usa, 1999 Genere: Commedia Regia: Les Mayfield Cast: Martin Lawrence, Luke Wilson, Peter Greene, William Forsythe, David Chappelle, Tamala Jones, Nicole Parker. Due anni fa l'astuto ladro Miles Logan aveva rubato un diamante dal valore di 20 milioni di dollari, ma tradito da Deacon era stato costretto a fuggire in un edificio in costruzione dove aveva abbandonato la pietra preziosa in un condotto d'aria prima di essere arrestato dalla polizia. Dopo i due anni di carcere Logan si reca subito nel palazzo per recuperare il diamante, ma con sua gran-

de sorpresa scopre che quell'edificio è ora diventato il 37º distretto di polizia. Dapprima cerca di introdursi come fattorino, poi, ironia della sorte, come poliziotto giungendo fino alla divisione furti nelle vesti del detective Malone. Proprio mentre sta cercando il diamante Logan cattura un sospetto in fuga attirando le attenzioni del capitano Rizzo molto colpito dalle sue credenziali al punto che decide di affidargli Carlson, un giovane detective fresco di promozione. Nonostante il suo modo di lavorare vivace e poco ortodosso, Logan diventa presto un beniamino dell'intera squadra di polizia grazie al suo passato di ladro che lo rende abilissimo nell'investigare. Ben presto riesce anche…


il domani  

Edizione del 05 Agosto 2008