Issuu on Google+

Settimanale online e gratuito del futsal piemontese

festa esseti Supplemento al Corriere Sportivo Piemonte e Valle d’Aosta • Martedì 18 marzo 2014 • Anno II numero 9

serie c2 • seconda promozione consecutiva per i ragazzi di marco orlandin

serie d lo sporting cenisia conquista la c2

Il solito Granata trascina il Bra, vincono anche I Bassotti e Castellamonte


pubblicità

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

2


3

all’interno editoriale

COPPA ITALIA SERIE A

Una festa tira l’altra

Asti eliminato; fatale la sconfitta per 7-2 con la Lazio Servizio a pag. 7 (Tiago Polido)

serie a2

Cld Carmagnola travolgente: asfaltato il Lecco Servizio a pag. 9 (Oanea)

in vetrina

serie B

Granata annienta Firenze; colpo Castellamonte Servizi a pag. 10-11 (Granata)

serie c1

Top Five superbo. continua il testa a testa in vetta Servizi da pag. 12 a 14 (Panaro)

La stagione volge al termine ed i verdetti continuano a fioccare. A festeggiare questa settimana sono Esseti Befed e Sporting Cenisia. Le violette agli ordini di Dovano spazzano via ogni dubbio su chi si meritasse la promozione travolgendo anche il Dorina nello scontro diretto. Una stagione, la loro, vissuta sempre al vertice e terminata con la promozione diretta conquistata con una giornata di anticipo. Il bello di vincere così è che, se il destino è dalla tua, puoi permetterti di prendere onori e gloria nell’ultima giornata di campionato. Gode anche l’Esseti, che continua a macinare risultati positivi e conquista la seconda promozione consecutiva: passando in soli due anni dalla serie D alla C1, i neopromossi promettono battaglia anche nella nuova serie, accompagnati da quel fattore sorpresa che fino ad ora ha sempre pagato. Qualcun altro dovrà invece sudare, e sputare fino all’ultima goccia di sangue. In C1 Tarantasca e Sporting Rosta, che probabilmente si giocheranno tutto in un minuto nell’ultima gara. E lo dovranno fare anche in serie D J Stars e Perosa, con gli ospiti che possono permettersi due risultati su tre: non male, a un’ora dalla fine delle festività. Ma anche l’Asti, per non rovinare il mezzo miracolo construito fin’ora, dovrà mostrare la cattiveria della prima parte della stagione: l’eliminazione in Coppa Italia è un campanello d’allarme, tutta esperienza per non ripetere gli stessi errori nella final eight per lo scuedetto.

serie c2

Esseti è festa: pari e promozione. Santa Rita scende

di Federico Di Croce federico.dicroce

il corriere sportivo • spazio 5 Supplemento del Corriere Sportivo Piemonte e Valle d’Aosta

Servizi da pag. 16 a 19

Serie d

Sporting Cenisia sale; lunedì c’è J Stars-Perosa Servizi da pag. 21 a 23

giovanili

Doppietta Asti, vince negli Allievi e nei Giovanissimi Servizi da pag. 25 a 27

Direttore editoriale: Daniele Pallante Caporedattore: Andrea Trovato In redazione: Debora Biglia, Giorgio Bravo, Ludovico De Donno, Carlo Morizio, Stefano Moro, Emanuele Olivetti, Federico Spanu Progetto grafico: Matteo Musso Redazione: via La Thuile 50, Torino Telefono 011.193.75.925 Fax 011.193.75.933 spazio5@ilcorrieresportivopiemonte.it www.spazio5.it www.ilcorrieresportivopiemonte.it

il corriere sportivo piemonte e valle d’aosta

Direttore responsabile: Matteo Musso Tribunale: reg. n. 5734 del 20/10/2003 Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


pubblicità

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

4


5

rubriche ficarra Happy Time • Serie

la top five

C1

lahreche

Castellamonte • Serie

B

tedesco morrone

Esseti Befed • Serie

rie C2

C2

Asa Grugliasco • Se

Quinteros

Top Five • Serie C1

ragni Sporting Cenisia • Serie D

il pagellone della settimana esseti befed

I settimesi conquistano la seconda promozione consecutiva. Nel big match contro la Juventus basta un pareggio, visti i sette punti di distacco quando mancano due partite alla fine.

rimandati alla prossima

1

santa rita

I torinesi salutano dopo un solo anno la C2: soltanto due i punti all’attivo in tutta la stagione. Decisivo il k.o. contro il Pasta.

sporting cenisia

Le Violette vincono lo scontro diretto con il Dorina e salgono in C2: un’altra soddisfazione per Christian Ragni

g3 happy time

La matricola novarese vince lo scontro diretto con lo Spring Team e, di fatto, si guadagna un posto nei playoff di Serie C1.

3 5

scarnafigi

2 4

cld carmagnola

I gialloneri vincono 7-0 e conquistano il 7° posto in classifica. Vittoria dedicata al presidente Dario Lamberti, che proprio sabato ha perso l’amata mamma.

1 2

dorina

Contro lo Sporting Cenisia doveva essere la partita della verità: una vittoria avrebbe riaperto il campionato, ma a gioire sono le Violette. Ora i playoff.

3

cinzano

I cuneesi battono il Real Mirafiori e conquistano così la salvezza con due giornate di anticipo, vista anche la contemporanea sconfitta del Santa Rita nel girone B di C2. Così, dopo il ripescaggio estivo, ora si può festeggiare sul campo.

I collinari vengono travolti dall’Eporedia e a due giornate dal termine si fa sempre più dura, visti anche i contemporanei risultati di Pratiglione e Deportivo.

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


6

coppa italia under 21 foto www.astigarage.it

galletti ko

Gli orange sognavano il bis. Ma questa volta l’avventura in Coppa Italia si ferma subito ai quarti per l’Asti Under 21. La squadra di Hernan Patanè e Max Iglina, campione in carica, saluta anzitempo la competizione, inchinandosi 3-1 all’Acireale nella prima gara della Final Eight di Pescara. A portare in vantaggio i siciliani è Pagano, che al termine di una ripartenza fulminea mette il pallone tra le gambe di Casassa; dopo un palo

di Finocchiaro, i galletti provano a reagire, trovando sempre di fronte un muro difensivo, quello dell’Acireale, disposto alla perfezione. E così, nella ripresa, i siciliani chiudono la partita con una doppietta di Musumeci. L’Asti, per evitare l’eliminazione, rischia anche la carta del portiere di movimento con Catalano, ma tutto quello che riesce a portare a casa è il 3-1 di Caria a 21 secondi dalla fine. “Abbiamo incontrato una formazione molto

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

preparata – allarga le braccia Max Iglina – e ben messa in campo. Abbiamo giocato alla pari con le prime palle gol nostre che non sono entrate. I ragazzi hanno fatto il massimo, giocando a viso aperto senza timori. Loro metà giocano in A2, ed hanno chiuso molto bene gli spazi ripartendo veloci e con un buon giro palla. Noi, con una squadra molto giovane e alla prima vera esperienza vera, abbiamo dato il massimo. Peccato, è andata così”.

asti-acireale 1-3 ARBITRO: Marconi (Verona) e Candeliere (Catanzaro). Crono: Asaro (Roma 2). RETI: pt 11’21’’ Pagano (AC); 3’41’’ e 9’01’’ s.t. Musumeci (AC), 19’39’’ Caria (AS). ASTI: Casassa, Garbin, Vitellaro, Morellato, Fazio, Di Venanzio, Parauda, Catalano, Noto, Caria, Ortalda, Fogliotti. All. Patanè-Iglina. ACIREALE: S. Tornatore, Lopez Escobar, M. Tornatore, Finocchiaro, Musumeci, Pennisi, Pagano, Trovato, Panebianco, Pulvirenti, Riolo, Russo. All. Samperi NOTE: ammonito Pennisi (AC).


7

COPPA ITALIA serie a

Foto Costantin Pletosu (www.asti-garage.it)

serie a

asti

SQUADRA P G V N Asti 30 14 8 6 Acqua&Sap. 24 14 6 6 Kaos 21 14 5 6 Luparense 20 14 5 5 Lazio 18 14 4 6 Real Rieti 17 14 5 2 DHS Napoli 17 14 5 2 Pescara 15 14 4 3 Marca 15 14 4 3 Solito Martina 12 14 3 3

P F S 0 68 32 2 59 43 3 58 34 4 50 35 4 46 50 7 40 51 7 55 53 7 53 49 7 34 102 8 46 60

PROSSIMO TURNO 15° giornata - 22/03/2014 Kaos-Real Rieti Lazio-Marca LC Solito Martina-Acqua&Sapone Alter Ego Luparense-DHS Napoli Pescara-Asti

che amarezza

di Andrea Trovato

twitter@TrovatoAndrea andreatrovato1984

Finisce ancora una volta ai quarti di finale l’avventura dell’Asti in Coppa Italia. Se l’anno scorso era stato il Montesilvano ad eliminare i galletti, questa volta – nella Final Eight di Pescara – tocca alla Lazio, che si vendica della sconfitta patita neppure una settimana prima in campionato e travolge 7-2 gli orange. I biancocelesti giocano un gran primo tempo, trascinati da uno straripante Dimas, che riesce a mettere al centro per Bacaro, il quale, da due passi, deve solo correggere in rete. La squadra di Tiago Polido è in bambola e Dimas si libera al limite con una veronica e lascia partire un tiro micidiale che Casalone riesce solo a sfiorare. I piemontesi provano a scuotere l’incontro: dopo i tentativi di Cavinato e Wilhelm, che sfiorano l’incrocio dei pali, lo stesso argentino, già ammonito, ferma con le cattive Salas in azione di contropiede: inevitabile il secondo car-

tellino giallo. L’Asti rimane in inferiorità numerica, ma riesce nell’impresa di segnare alla Lazio grazie al contropiede finalizzato da Cavinato sul secondo palo. Ma i biancocelesti non si scompongono e, prima dello scadere dei due minuti, si riportano sul doppio vantaggio con il tapin di Dimas. Poi al 19’ Bacaro salta Casalone al

ASTI-LAZIO 2-7

limite dell’area, che poi lo atterra e viene espulso per fallo su chiara occasione da gol. La squadra di D’Orto non si lascia sfuggire l’opportunità e, al rientro dagli spogliatoi, fa poker, ancora con Dimas, con un diagonale che da sinistra si infila sul secondo palo. L’Asti è arrembante, ma la rete non arriva. Piuttosto, al 7’,

ARBITRO: Gelonese (Milano), Giada (Mestre) e Scarpelli (Padova). Crono: Gaetani (Pescara). RETI: pt 9’50’’ Bacaro (L), 11’28’’ e 17’ Dimas (L), 16’30’’ Cavinato (A); st 1’05’’ Dimas (L), 6’32’’ Paulinho (L), 10’06’’ Hector (L), 12’17’’ De Oliveira (A), 14’02’’ Bacaro (L). ASTI: Casalone, Lima, Cavinato, Corsini, Patias, Celentano, Vampeta, Garcias, De Oliveira, Novak, Wilhelm, Casassa. All. Polido. LAZIO: Molitierno, Bacaro, Paulinho, Ippoliti, Dimas, Salas, Raul, Hector, Ruben, Mentasti, Basile, Patrizi. All. D’Orto. NOTE: espulsi al 15’ pt Wilhelm (A) per doppia ammonizione, al 19’ pt Casalone (A) per chiara occasione da gol; ammoniti Wilhelm, Cavinato, Patias (A); Salas, Paulinho (L).

è Casassa a capitolare in occasione di un calcio di punizione battuto da Ippoliti per Paulinho che, all’altezza del dischetto del rigore, scarica un tiro che il portiere orange può solo sfiorare senza evitare la rete. Inevitabile allora la mossa di Polido di inserire il portiere di movimento, ma è Hector a trovare la rete. Al 13’ De Oliveira accorcia mettendo alle spalle di Molitierno un assist di Cavinato deviato dallo stesso portiere, ma a chiudere il discorso ci pensa Bacaro, anche lui dalla distanza con la porta sguarnita. Per il secondo anno consecutivo, l’Asti dice addio alla Coppa Italia già nel primo giorno di gare. Deluso Gabriel Lima: “Questa è una sconfitta che fa male, volevamo fare strada in questa Coppa. Abbiamo giocato malissimo, non possiamo nasconderci. Ora dobbiamo lavorare per migliorarci in vista di questo finale di stagione”.

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


pubblicità

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

8


9

serie a2

cld carmagnola settebello Quarto risultato utile consecutivo per il Cld Carmagnola, che schianta 7-0 il Lecco nella quint’ultima giornata del campionato di A2. Una gara senza storia quella andata in scena a Caramagna, con la compagine di Lino Gomes padrona indiscussa del gioco, complici anche le numerose assenze nelle file dei lombardi. La partita si chiude praticamente già nel primo tempo grazie ad uno scatenato Oanea, autore di una doppietta, senza dimenticare il gol dell’estroso Zanella, sempre più capocannoniere della squadra, e persino del portiere Mastrogiacomo, che

non è nuovo nel trovare la porta avversaria. Nella ripresa la musica non cambia e, nonostante l’ampio turn over, i padroni di casa continuano a macinare gioco e ad arrotondare il risultato, che diventa pesantissimo per i blucelesti. C’è gloria infatti anche per Resner, autore anche lui di una doppietta, e anche per il giovanissimo Valentino Bresciani, all’esordio assoluto nella seconda serie nazionale, che dedica il gol al compianto Micky Spina, il tifoso giallonero scomparso prematuramente la scorsa settimana. Un risultato che fa morale e che la squadra ha voluto dedicare al presi-

dente Dario Lamberti, che proprio sabato ha perso l’amata mamma. Anche la redazione di Spazio 5 e del Corriere Sportivo si stringono attorno al patron del Cld Carmagnola in questo momento così difficile. E’ stata rinviata invece a martedì 18 marzo, vista la contemporanea Final Eight di Coppa Italia Under 21, la sfida tra Pesarofano ed Aosta. Una partita chiave in vista dei playoff. Sabato 23 marzo i valdostani osserveranno poi un turno di riposo, mentre Giuliano e compagni andranno a far visita alla Reggiana, una sfida da non fallire per continuare a risalire.

cld carmagnola-lecco di Andrea Trovato

twitter@TrovatoAndrea andreatrovato1984

7-0

ARBITRO: Zago (Este) e Cavicchiolo (Bassano Del Grappa). Crono: Boni (Torino). RETI: pt 0’23” e 13’49” Oanea, 5’19” Zanella, 16’42” Mastrogiacomo; st 7’16” e 18’57” Resner, 12’40” Bresciani. CLD CARMAGNOLA: Mastrogiacomo, Borsello, Gomes, Zanella, Silvestri, Siviero, Giuliano, Micelli, Resner, Bresciani, Oanea, Gil. All. Gomes. LECCO: Gilli, Delaitti, Urio, Castellani, Castagna, Gomes, Murilo, Ruggiano, Belloni, Antonietti. All. De Oliveira.

serie a2

22ª giornata Italservice Pesarofano-Aosta Comelt Toniolo-Cagliari 2-5 Città di Sestu-Tridentina 3-1 New Team FVG-Dolomitica BL 8-0 CLD Carmagnola-Lecco 7-0 Gruppo Fassina-BiTecnology 4-1 Riposa: Forlì SQUADRA Gorizia Cagliari CittàdiSestu PesaroFano Aosta Forlì Carmagnola Reggiana Gr.Fassina Lecco Milano Tridentina Belluno

P G V N P F S 50 20 16 2 2 110 65 47 21 15 2 4 103 61 42 20 13 3 4 76 46 38 19 11 5 3 80 51 36 20 11 3 6 83 69 31 20 9 4 7 75 66 28 20 7 7 6 58 52 27 21 8 3 10 66 78 25 20 7 4 9 77 62 24 20 8 0 12 67 78 13 21 4 11 66 41 17 8 20 2 2 16 50 82 5 20 1 2 17 36118

PROSSIMO TURNO 23ª giornata - 22 marzo 2014 Dolomitica Belluno-Città di Sestu BiTecnology Reggiana-Cld Carmagnola Comelt Toniolo Milano-Gruppo Fassina Tridentina-Italservice Pesaro Fano Forlì-Lecco Cagliari-New Team Gorizia Riposa: Aosta

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


pubblicità

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

10


11

serie b grosseto-castellamonte

 Granata

Sotto, Cerato

1-3

ARBITRO: Rosciarelli (Orvieto) e Gallinella (Foligno). Crono: Bensi (Grosseto). RETI: Iannaco (A); 2 Crestetti, Lahreche (C). ATLANTE GROSSETO: Sarcona, Gianneschi. Martins, Dambros, Barelli, Baluardi, Iannaco, Lepori, Canuzzi, Protti, Berti, Verani. All. Agosti. CASTELLAMONTE: Petri, Amela, Cardamone, Cleber, Monti, Crestetti, Castro, Lahreche, Karouani, Ribeiro, Negro Frer.

BRA-ISOLOTTO FIRENZE 6-1

bra mostro granata serie b 19ª giornata I Bassotti-Blue Orange Cus Pisa-Poggibonsese Atl. Grosseto-Castellamonte Prato-Pistoia Bra-Isolotto Firenze C5 Riposa: Libertas Astense

8-4 1-1 1-3 9-5 8-1

SQUADRA P G V N P F S Lib.Astense 40 17 12 4 1 90 50 Bra 37 18 12 1 1 84 62 Poggibons. 33 17 10 3 4 67 48 I Bassotti 32 17 9 5 3 79 56 Prato 31 18 9 4 5 81 57 Castellamonte 26 17 8 2 7 66 57 Pistoia 25 17 8 1 8 69 76 Cus Pisa 20 18 5 5 8 53 68 Atl. Grosseto 18 17 6 0 11 68 89 Isolotto Firenz 9 17 2 3 12 45 79 Blue Orange 0 17 0 0 17 48 108 PROSSIMO TURNO 20ª giornata - 22 marzo 2014 Blue Orange-Atlante Grosseto Castellamonte-Bra Isolotto Firenze-Cus Pisa Pistoia-I Bassotti Poggibonsese-Libertas Astense Riposa: Prato

Il Bra torna alla vittoria dopo il pareggio casalingo contro il Pisa e si porta a tre lunghezze dalla capolista Libertas Astense, che osservava un turno di riposo. I giallorossi schiantano 8-1 l’Isolotto Firenze e provano a mettere paura alla prima della classe. Protagonista il solito Granata, autore di sei reti, con Caccese e Golè che completano il tabellino, mentre Ceccherelli rende meno amara la sconfitta per i toscani, siglando il gol della bandiera a tempo quasi scaduto. Continua il momento magico dei Bassotti, al quinto successo di fila, che a Druento battono 8-4 il fanalino di coda Blue Orange. A trascinare la squadra di Eboli ci pensano Minchillo (tripletta), Buggè (doppietta), Costanzo, Perino e Mendico, con quest’ultimo al primo gol in Serie B. Vince e convince anche il Castellamonte che, dopo l’impresa di una settimana fa con l’Astense, si ripete a Grosseto, espugnando 3-1 il campo dell’Atlante grazie alla doppietta di capitan Crestetti ed al gol di Lahreche. Ora i bianconeri sono al sesto posto in classifica, a cinque lunghezze dalla zona playoff e dal quinto posto occupato dal Prato, che ha però una gara in più rispetto ai canavesani quando mancano ancora tre partite al termine della stagione regolare. Sabato 22 marzo i ragazzi di Lotta andranno dalla Poggibonsese, il Castellamonte affronterà nel derby il Bra mentre i Bassotti se la vedranno con il Pistoia. Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorriesportivopiemonte.it • www.spazio5.it

ARBITRO: Rizzo (Monza) e Battista (Treviso). Crono: Zitti (Asti). RETI: 6 Granata, Caccese, Golè (B); Ceccherelli (I). BRA: Ruggirello, Guercio, Golè, Licciardi, Bussi, Caccese, Bussetti, Granata, Bignante, Sanero. All. Gioana. ISOLOTTO FIRENZE: Lauri, Lana, Bearzi, Pratesi, Ceccherelli, Alvini, Folgheraiter, Margutti, Barsacchi, Renzi. All. Bearzi.

I BASSOTTI-BLUE ORANGE 8-4 ARBITRI: Volpato (Castelfranco) e Cherubin (Bassano del Grappa). Crono: Basile (Torino). RETI: 3 Minchillo, 2 Buggè, Costanzo, Perino, Mendico (BA); 3 Serva, Ferrandini (BO). I BASSOTTI: Viri, Carnino, Costanzo, Cucinotta, Marchiori, Bassis, Buggè, Perino, Cerato, Minchillo, Mendico, Di Ciommo. BLUE ORANGE: Rositano, Rossi, Bianco, Serva, Melini, Paternoster, Ferrandini, Ausenda, A. Basta. All. F. Basta.

re-


pubblicità

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

12


13

serie c1

 Cirillo

scatto playoff top five

di Riccardo Mancin

Il Top Five domina il match, e vince una gara dura e giocata a denti stretti. Il Savigliano infatti non riesce aporre resistenza, con la compagine di Rocca che non riesce a creare il gioco giusto per poter impensierire a dovere gli avversari. Dopo un primo tempo di assoluto equilibrio, con belle azioni da entrambi gli schieramenti, il secondo tempo prende tutta un’altra piega. con i gol che arrivano uno dopo l’altro senza lasciare un attimo di respiro. Facciamo un passo indietro per raccontare questa bella partita: partenza a razzo per il Savigliano, dopo tre secondi di gioco Gerbaudo regala il primo gol, completamente spiazzati gli avversari che rimangono smarriti per qualche attimo subendo un secondo gol al minuto successivo, Pettavino fa sognare gli spalti, triagolazione

perfetta e palla che entra inevitabilmente in rete, nessuna speranza di fermare il fantastico assalto per l’incolpevole Bianchi. Dopo un attimo di sonnolenza e di torpore la sveglia sembra suonare per la Top Five che comincia a mettere un po’ di pepe alla par-

tita, Lianti calcia al volo non trovando lo specchio della porta. Al 6’ arriva il gol con Panaro, 1-2 palla al centro, adesso si può cominciare a giocare. Le palle calciate dalla distanza non preoccupano minimamente Borgognone che ferma con gran sicurezza. La

top five-savigliaNo 9-5 ARBITRI: Lattanzio di Collegno e Strippoli di Ivrea. RETI: pt 1’ Gerbaudo (S), 2’ Pettavino (S), 6’ Panaro (T), 26’ Quinteros (T), 29’ Lostaunau (T); st 11’ G. Ternavasio (S), 13’ Quinteros (T), 14’ Durante (T), 17’ Quinteros (T), 23’ Tavella (S), 25’ Durante (T), 28’ Gerbaudo (S), 29’ Quinteros (T), 29’ Durante (T). TOP FIVE: Bianchi, Bevilacqua, Castronuovo, Mantino, Lostaunau, Panaro, Andreoli, Durante, Quinteros, Lianti, Vaccaro, Susanna. All. Cirillo. SAVIGLIANO: Borgognone, Barra, Tavella, Cossotti, Gerbaudo, Cussa, G. Ternavasio, Pettavino, E. Ternavasio, Draga, Paciello, Di Fiore. All. Rocca. NOTE: ammonito Gerbaudo (S).

palla sfreccia veloce e le scarpette stridono sul campo, durissima lotta fino al 26’ quando arriva il pareggio di Quinteros, che riesce a trovare spazio per girarsi e infilare la palla all’incrocio dei pali. Gol fotocopia al 29’. Nella ripresa è ancora il Savigliano a sorprendere con il gol del pareggio. Partita ancora tutta da giocare quando è ancora Quinteros a fare la differenza, la partita sembra essersi scaldata a dovere, inevitabile un giallo che esce dal taschino dell’arbitro. Il Savigliano prova a reagire ma nulla da fare, i gol arrivano uno dopo l’altro fino a quando il divario diventa incolmabile e la partita arriva inesorabile alla sua naturale conclusione con la vittoria Top Five. Una vittoria che ha il dolce sapore dei playoff, con Cirillo che non vuole assolutamente smettere di stupire

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


pubblicità

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

14


15

serie c1

poker sporting rosta G3 HAPPY TIME-SPRING TEAM 5-1

serie c1 16ª giornata Sporting Rosta-Don Bosco Caselle Sparta Novara-Gem Tarantasca Top Five-Savigliano G3 Happy Time-Spring Team Riposa: Fenalc SQUADRA Sp. Rosta Tarantasca Fenalc Happy Time Top Five Spring Team Savigliano Sp Novara DB Caselle

4-0 3-5 9-5 5-1

P G V N P F S 35 14 11 2 1 81 40 33 14 10 3 1 87 52 28 14 9 1 4 61 44 21 14 6 3 5 48 46 20 14 5 5 4 60 60 19 15 5 4 6 38 45 13 14 3 4 7 59 75 9 14 3 0 11 46 61 2 15 0 2 13 33 90

PROSSIMO TURNO 17ª giornata - 22 marzo 2014 Savigliano-Fenalc Gem Tarantasca-G3 Happy Time Top Five-Sparta Novara Spring Team-Sporting Rosta Riposa: Don Bosco Caselle

ARBITRI: Bonapace (Torino) e Di Girolamo (Collegno). RETI: 2 Surace, Scorza, Merlo, Ficarra (G); Mola (S). G3 HAPPY TIME: Ficarra, Surace, Galuppini, Scorza, Vacchi, Borsani, Scollo, Guglielmi, Mete, Nassi, Giordano, Merlo. All. Quirino. SPRING TEAM: Antal, Visconti, Buscemi, Bianco, Mola, Franchini, De Masi, Pignocco, Albiero, Oranges, Liuni, Siclari. All. Visconti.

SPORTING ROSTA-DB CASELLE 4-0

ARBITRI: Siviero (Collegno) e Mattioda (Ivrea). RETI: Canavese, Lebessi, Di Matteo, Moramarco. SPORTING ROSTA: Cardillo, Bardini, Mocerino, Strozzi, Lazar, Cantone, Di Matteo, Canavese, Lebessi, Patti, Moramarco, Zimmari. All. Failla. DON BOSCO CASELLE: Nobile, Bacino, Radosta, Bordina, Maida, Liberti, Vicari, Barale, Giacobbe, Desiderio, Seminara, Comisso. All. Comisso.

SPARTA NOVARA-GEM TARANTASCA 3-5

ARBITRI: Camaran (Chivasso) e Musso (Casale Monferrato). RETI: G. Chiò, Baratti, Bono (S); 2 Dotto, Rinero, Tranchero, Rubino (G). SPARTA NOVARA: A. Chiò, Chiarito, Trovò, Gazzola, Sistito, Fothi, Mainardi, Frittoli, Baratti, G. Chiò, Bono. All. Munno. GEM CHIMICA TARANTASCA: Zamburlin, Tranchero, Dogliani, Rinero, Ferrara, Foggetti, Rubino, Gerlotto, Dotto, Oliva. All. Bailo.

 Canavese

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


pubblicità

ANNO II - N. 9 • martedì 18 settembre 2013

16


17

serie c2

festa esseti

di Andrea Trovato

twitter@TrovatoAndrea andreatrovato1984

Bastava un pareggio per conquistare, con due giornate di anticipo, la vittoria del campionato. E pareggio è stato. Finisce 3-3 la sfida di alta classifica tra Esseti Befed e Juventus, con i settimesi che al triplice fischio finale possono festeggiare la seconda promozione consecutiva. Un traguardo meritato, frutto di un cammino quasi perfetto: 14 vittorie e 2 soli pareggi in 16 gare disputate finora. Numeri da record per la squadra guidata da Marco Orlandin, che ha dimostrato di essere sicuramente la più continua tra le contendenti al passaggio di categoria, con una stagione praticamente perfetta, sugellata anche dalla conquista della Final Four di Coppa Italia. Contro i bianconeri, però, è tutt’altro che una passeggiata: le parate di Alfano tengono il risultato inchiodato sullo 0-0, con i rossoblù

che colpiscono in contropiede e, nel giro di dieci minuti, si portano sul 2-0 grazie ad una doppietta di uno scatenato Tedesco, che prima finalizza l’ottimo invito di Antonacci, poi sfrutta al meglio l’assist di Ballarin. La reazione degli ospiti non si fa attendere e, a pochi istanti dall’intervallo, accorciano le distanze con

un tiro libero di Andrea Rasero. Nella ripresa la gara si accende: passa poco più di un minuto e i bianconeri trovano il pareggio con Rodofili, ben servito da Pomponio. Poi, nel momento migliore della squadra di Beppe Vassallo, l’Esseti Befed si riporta nuovamente in vantaggio con Merra, che approfitta di un errore

ESSETI BEFED-JUVENTUS 3-3 ARBITRO: Piu di Torino 7. RETI: pt 16’ e 25’ Tedesco (E), 30’ t.l. Andrea Rasero (J); st 1’ Rodofili (J), 20’ Merra (E), 23’ Pomponio (J). ESSETI BEFED: Alfano 7, Ballarin 6.5, Iovino 6.5, Enrico Orlandin 6, Zoccali 6, Tedesco 7.5, Antonacci 6.5, Merra 7. A disp.: Pantaleo, Boccaro, Poma, Lo Guasto. All. Marco Orlandin. JUVENTUS: Arditi 6, Pomponio 6.5, Marchetto 6, Andrea Rasero 6.5, Rodofili 7, D’Azzeo 6, Vassallo 7. A disp.: Testù, Rizzi, Cometto. All. Vassallo. NOTE: ammoniti Enrico Orlandin, Zoccali (E), Marchetto (J).

di Marchetto e trafigge Arditi dalla distanza. Ma non è finita qui: passano pochi minuti e la Juventus impatta nuovamente con Pomponio, che fissa il risultato sul definitivo 3-3. A nulla vale il forcing finale degli ospiti, che provano a sgambettare la capolista ed a rimandare il verdetto di sette giorni. Al triplice fischio finale può esplodere la gioia dei settimesi. “Coroniamo una grande stagione – ammette a fine gara Marco Orlandin – ma è giusto rendere merito ad una squadra che più di tutte ci ha messo in difficoltà, sia all’andata che al ritorno, oltre che in Coppa Italia. Ora godiamoci questo momento». La Juventus pensa già ai playoff: «Non ci nascondiamo – afferma il player manager Beppe Vassallo – ora la mente è rivolta agli spareggi, vogliamo conquistare la C1”.

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


18

serie c2  La formazione del Pasta vince di misura e tiene vive le speranze playoff

il pasta ci crede serie c2 girone a 16ª giornata Eporedia-Cinzano B, Settimo-Fiano Plus Esseti Befed-Juventus Olympic-L84 Deportivo Nixsa-Pratiglione SQUADRA Esseti Befed Juventus L84 B.Settimo Fiano Plus Olympic Eporedia Dep. Nixsa Pratiglione Cinzano

11-2 4-0 3-3 3-7 3-3

P G V N P F S 44 16 14 2 0 93 36 37 16 12 1 3 90 49 33 16 11 0 5 91 51 29 16 9 2 5 67 65 20 16 6 2 8 63 77 18 16 6 0 10 69 81 17 16 5 2 9 82 80 14 16 4 2 10 62 94 11 16 3 2 11 59 102 10 16 3 1 12 62 103

PROSSIMO TURNO 17ª giornata - lunedì 17 marzo 2014 Cinzano-Borgonuovo Settimo L84-Deportivo Nixsa Pratiglione-Eporedia Juventus-Fiano Plus Esseti Befed-Olympic

serie c2 girone b 20ª giornata Villasport-Asa Grugliasco Santa Rita-Pasta Emmeffe -Rb Sant´Ambrogio Scarnafigi-Real Mirafiori Sermig-Time Warp Riposa: Sportiamo

3-4 1-2 4-0 7-5 8-11

SQUADRA P G V N P F S Time Warp 52 18 17 1 0 113 45 Asa 43 19 14 1 4 100 61 Sportiamo 34 18 10 4 4 79 46 Villasport 34 18 10 4 4 82 63 Pasta 29 18 8 5 5 77 72 Emmeffe 26 18 7 5 6 62 67 Real Mirafiori 20 18 5 5 8 67 65 Sant´Ambrogi 19 18 5 4 9 51 69 Sermig 13 18 3 4 11 59 105 Scarnafigi 9 18 2 3 13 57 93 Santa Rita 2 19 0 2 17 55 116 PROSSIMO TURNO 20ª giornata - lunedì 17 marzo 2014 Pasta-Emmeffe Lacassese Sportiamo-Santa Rita Time Warp-Scarnafigi Real Boys Sant´Ambrogio-Sermig Real Mirafiori-Villasport Riposa: Asa Grugliasco

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014


19

serie c2 dentro la serie c2

serie C2 - girone a

OLYMPIC-L84 3-7

SERMIG-TIME WARP 8-11

ARBITRO: Pecorini (Biella). RETI: 3 Simonetta, Sartore. BORGONUOVO SETTIMO: Basile, Barbaro, Collino, Ferrero, Gasperini, Amato, Sartore, Liccione, Gadaleta, Simonetta, Sgavetti, Miglietta. All. Carlone. FIANO PLUS: Sassoli, Frezza, Bilanzone, Anisio, Gatto, Togliatti, Musa, Perino, Saggia, Rocchia, Racca, Di Pietro. All. Corsiatto.

serie C2 - girone b

ARBITRO: Carapelli (Torino). RETI: 3 Minniti, Tito, Mensah, Romeo, Tietie, Rakimi (S); 3 Seminara, 2 Biscardi, Eandi, Sichera, Delija, Dominici, Sabena, Caramanno (T). SERMIG: Donofrio, Mensah, Romeo, Rakimi, Mazza, Minniti, Tito, Raghibi, Zohair, Tietie, Younes, Kadmiri. All. Bagnati. TIME WARP: Ruggiero, Sabena, Cavagliato, Seminara, Delija, Ferrante, Biscardi, Sichera, Eandi, Caramanno, Fabbri. All. Dughera.

DEP. NIXSA-PRATIGLIONE 3-3

EMMEFFE LACASSESE-REAL BOYS 4-0

VILLASPORT-ASA GRUGLIASCO 3-4

BORG. SETTIMO-FIANO PLUS 4-0

ARBITRO: Chidichimo (Torino). MARCATORI: Pilone, Marcello, Russo (D), 2 Musto, Clingo (P). DEPORTIVO NIXSA: Modolo, Cardone, Laurino, Marcello, Russo, D’Angella, Pilone, Micalizzi, Mazzucco. All. Micalizzi. PRATIGLIONE: A. Del Grippo, Musto, Clingo, Spina, Bosio, Oberto, Bivona, Bo. All. M. Del Grippo.

EPOREDIA-CINZANO 11-2

ARBITRO: Lucia (Aosta). RETI: 3 Fracasso, 3 Baralis, Morano, Tornello, Trombin, Balagna, autogol Campaci (E); Campaci, Balderacchi (C). EPOREDIA: Vota, Maglione, Morano, Fondacaro, Beltrami, Baralis, Fracasso, Tornello, Balagna, Trombin. All. Maglione. CINZANO: Vannicola, Rossotto, Bussolino, D. Martella, S. Varetto, Campaci, Balderacchi, Pasqua, C. Martella. All. D. Varetto.

ARBITRO: Meledandri (Torino). RETI: Del Ponte, Hasnaoui, Cavaliere (O); 3 Borelli, 2 El Adlani, Fiscante, Di Donato (L). OLYMPIC: Velardo, Cavaliere, Hasnaoui, Del Ponte, Colosimo, Piazza, Zaccaro, D’Italia, Demuro, Cirillo. All. Colosimo. L84: Fratepietro, Fuoco, Borelli, El Adlani, Di Donato, Falcomatà, Fiscante, Saraceno, Peruzzo, Denaro, Bonaria, Gioanetti. All. Parvopasso.

ARBITRO: Giarratano (Collegno). RETI: 2 Gasbarroni, Bellinello, Dibisceglia. EMMEFFE LACASSESE: Binetti, De Leto, Gasbarroni, Orlandi, Ariafina, Bellinello, Dal Re, Dibisceglia, Bucciarelli. All. Zaglio. REAL BOYS SA: Rigon, P. Croce, Grosa, Rizzo, Patisso, Mangione, Pascal, Clerico, Gallizia, Ciaccio, Castagno. All. F. Croce.

SANTA RITA-PASTA 1-2

ARBITRO: Bucchino (Torino). RETI: Roberti (S); 2 Ossola (P). SANTA RITA: Calderaro, Torelli, Sarteur, Duchj, Monasterolo, D’Agate, Castronuovo, Rodano, Proietti, Roberti. All. Maurella. PASTA: Bovo, Neirotti, Martino, Fogo, Alessi, Volpe, Calafiore, Ossola, Manzi, Tallarico, Vittorio. All. Banzato.

ARBITRO: Currao (Nichelino). RETI: 2 Pioli, Nese (V); 2 Morrone, Parisi, De Stefano (A). VILLASPORT: Truppi, Famulari, S. Barbero, Careri, De Giorgio, Della Rovere, Baglio, Pioli, Nese, Provenzano, L. Barbero, Calamusa. All. Luison. ASA GRUGLIASCO: Palormita, De Stefano, Rinarelli, Fiume, Morrone, Parisi, Tallarico, Cirillo, Armocida. All. Cedro.

SCARNAFIGI-REAL MIRAFIORI 7-5

ARBITRO: Barretta Perrotta (Pinerolo). RETI: 3 Gili, 2 Dematteis, Pidutti, Monge (S); 4 Munaò, Santià (RM). SCARNAFIGI: Vicentini, Vassarotto, Dematteis, Ghietti, Pidutti, Tagliarino, Pautasso, Gili, Penoncelli, Monge, Fabbiani. All. Vicentini. REAL MIRAFIORI: Ferrara, Morellato, Zullo, Munaò, Meina, Cravero, Santià, Soares. All. M. Ingrascì.

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


pubblicità

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

20


21

serie d  Il Dorina

delirio cenisia inchino dorina

di Federico Di Croce

federico.dicroce

Arrivare alla penultima giornata a giocarsi una stagione e regalare tre quarti di partita all’avversario è da matti. Lo sa bene mister Sfarra: arrivato con i suoi allo Sporting Cenisia per riuscire nell’impresa di riaprire il campionato, incassa in venti minuti quattro reti che spazzano via ogni ambizione. Grande il rammarico dei canarini del Dorina, la cui più grande colpa è probabilmente quella di aver preso troppo tardi coscienza della propria forza. Il primo tempo della partita è in tutto e per tutto a tinte viola: lo Sporting Cenisia fa quello che vuole, si permette anche qualche leziosismo di troppo. Certo, se ci si mette pure l’arbitro ad annullare l’unico gol (regolare) del Dorina, per Dovano diventa tutto troppo facile. Nella pausa tra le due frazioni Sfarra striglia i suoi e li rispedisce

in campo, finalmente, con tutt’altro piglio. Caputo e capitan Zebelloni svegliano la squadra che schiaccia lo Sporting e accorcia le distanze con Guglielmo e Zedda. Nel finale i gialli spaventano la prima della classe: Caputo segna due reti in quaranta secondi e Guglielmo spara due volte il tiro libero del

pareggio addosso a De Cesario. Morale della favola: Sporting Cenisia meritatamente in C2 e Dorina a giocarsi il secondo posto all’ultima giornata in casa con il Nichelino Hesperia. Galvanizzati Dovano e i suioi possono godersi la tanto attesa promozione, concedendosi anche la passerella sul campo

sporting cenisia-dorina 7-5 Arbitro: Menereli di Torino RETI: pt 4’ Giannitti (C), 15’, 24’ e st 34’ Diaffaele (C), 20’ Di Lauro (C); st 12’ Guglielmo (D), 13’ Tiribello (C), 17’ Zedda aut (C), 22’Zebelloni (D), 27’ Zedda (D), 29’ e 30’ Caputo (D). SPORTING CENISIA: De Cesario 6, Perino 6, Calanni 5.5, Vinnolo 5.5, Giannitti 7, Tiribello 6, Di Lauro 6, Corsaro 5.5, Diaffaele 6.5, Cuna 6. A disp. Durando, Dovano. All. Ragni. DORINA: Sajn 6, Zedda 6, Brunetto 5.5, Guglielmo 6, Zebelloni 6, Ricciardelli 5.5, Onde 5.5, Caputo 6.5. A disp. Sobrino, Gigli. All. Sfarra. NOTE: ammoniti Giannitti (C).

del fanalino di coda San Remo 72. Ovvio, la C2 è un altro mondo e per non sfigurare Dovano dovrà a iniziare ben presto ad attrezzarsi in modo adeguato: “Ci teniamo a fare bene anche il prossimo anno e per questo abbiamo già contattato alcuni nuovi innesti di qualità. Inoltre rientreranno un paio di giocatori molto importanti di cui abbiamo dovuto fare a meno quest’anno. Ci tengo a sottolineare che sono grato ai ragazzi per l’ottima stagione e per questo abbiamo deciso di tenere in piedi l’ossatura della squadra anche il prossimo anno, scongiurando cessioni importanti” commenta al termine della partita un soddisfatto Dovano. Il Dorina, invece, avrà tutto il tempo per ripensare a cosa è mancato nell’ultima partita e durante tutto l’anno per fare quell’ultimo piccolo salto di qualità.

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


22

serie d dentro la serie d girone a CAFASSE Bal.-GROSSO 3-6

ARBITRO: Cucci (Torino). RETI: Leporis, Luzzi, Rochietti (CB); 3 Fiorio Plà, 2 Mazzara, Miele (G). CAFASSE BALANGERO: Cardone, Rochietti, Sciscioli, Moraru, Luzzi, Rubiola, Rachele, Leporis. All. De Lorenzo. GROSSO: Perrone, Fiorio Plà, Miele, Perucca, Nepote, Erbetta, Rubino, Marangon, Mazzara, Bagini, Bruna. All. Spiga.

PRO CASALBORGONE-CERES 8-1

ARBITRO: Albertano (Torino). RETI: 3 Molinaro, Luera, Tornatore, Bono, autorete Maronero (P); Pocchiola (C). PRO CASALBORGONE: Salerno, Bono, Molinaro, Luera, Bastianini, Savino, Bertole, Borca, Tornatore, Sauchelli. All. Bono. CERES: Geninatti, Versiglia, Maronero, Pocchiola, Garbero, Garbano, Peracchione, Lauro. All. Solero.

REGIS SETTIMO-R. CAMPETTO 4-1

DB ALESSANDRIA-SAN REMO 72

girone B

N. HESPERIA-SATURNIO M. 13-2

ARBITRO: Pasquarella (Nichelino). RETI: Bertarione, Le Pera, Annunziata, Tindo (R); autorete Fasan (S). REGIS SETTIMO: Efflandrin, Campofiorito, Cirstinoiu, Tindo, Bertarione, Fasan, Albanese, Papa, Annunziata, Le Pera, Izzo, Caradonna. SMILTE REAL CAMPETTO: Saglia, Pasquale, Tripolone, Pavesio, Sette, Marseglia, La Rizza, Montanaro, Perticari. All. Liciardi.

SP. CALEIDOS-NAPOLI 10-8

RETI: 4 Mitic, 2 Previtera, 2 Lafleur (N) SO. CALEIDOS: Fantolino, Camboni, Russo, Pignolo, Donges, Pumilia, La Macchia, Callegari, Lippolis, Vannucci. All. Vannucci. NAPOLI CLUB: Sabia, Mitic, Aloi, Steffenini, Previtera, Amormino, Lafleur.

RETI: 2 Bollati, 2 Sacalas, Cavallero, Rinaldi (D); 2 Dalla Lana, 3 Bottazzi (S) DB ALESSANDRIA: Dan. Mancuso, Lauri, Cavallero, Chakour, Rinaldi, Crovesio, Bollati, Sacalas, Ministru, Fracasso, Dav. Mancuso, Lo Piccolo. All. Buratto. SAN REMO 72: Boccaccio, G. Bottazzi, P. Bottazzi, Rossi, Dalla Lana, Massafra, Merlo, Orefice. NOTE: ammoniti Cavallero, Rinaldi RETI: 5 Gaiti, 5 Leone, 3 Miscione (N) NICHELINO HESPERIA: Criscuoli, Venuta, Casellato, Gaiti, Ferro, Miscione, Leone, Si. Usai. All. Smorgon. SATURNIO MONCALIERI: Castro, Palmieri, A. Di Felice, Daddi, Rosano, Iorizzo, Contestabile, Minetti, Oitana. NOTE: Gaiti (N, 25’ st) sbaglia un calcio di rigore

PRO VERCELLI-TANU TEAM 4-5

ARBITRO: Botta (Biella). RETI: 2 Curella, Frosoni, Pepe (P); Biondo, D’Ambrosio, Esposito, Sirbu, Balzano (T). PRO VERCELLI: Giordano, Carella, Pepe, F. Pellegrino, Amato, Frosoni, Perseu, Curella, Sagristano, Daffara, Pusceddu. All. Granziero. TANU TEAM: Castelli, Balzano, Finessi, D’Ambrosio, Telloli, Biondo, Sirbu, Vottero, Esposito, Ribaudo. All. Manca.

serie d girone a

serie d girone b

serie d girone C

17ª giornata Pro Casalborgone-Ceres Cafasse Balangero-Grosso Regis Settimo-Smilte Pro Vercelli-Tanu Team Riposa: Valtournenche

8-1 3-6 4-1 4-5

17ª giornata Sporting Cenisia-Dorina 7-5 Sportidea Caleidos-Napoli Club 10-8 DB Alessandria-San Remo 72 7-5 Nichelino Hesperia-S. Moncalieri 13-2 Riposa: Cantarana

SQUADRA P G V N Valtournenche 33 15 10 3 Regis Settimo 33 15 11 0 Pro Casalb. 32 15 10 2 Tanu Team 29 15 9 2 Ceres 17 15 5 2 Grosso 16 15 5 1 Smilte 15 16 5 0 Pro Vercelli 12 15 3 3 Caf. Balangero10 15 3 1

P F S 2 76 41 4 68 57 3 82 52 4 97 63 8 68 87 9 51 56 11 58 91 9 49 69 11 49 82

SQUADRA P G V N P F S Sp. Cenisia 38 15 12 2 1 86 41 Dorina 31 15 10 1 4 94 58 Nichelino H. 29 15 9 2 4 89 52 Napoli Club 25 15 7 4 4 93 87 Cantarana 20 15 6 2 7 56 64 DB Alessandria18 15 5 3 7 84 85 Sat.Moncalieri 17 16 5 2 9 72 92 Sportidea 11 15 3 2 10 65 102 San Remo 72 5 15 1 2 12 60 118

SQUADRA P G V N P F S Perosa 32 15 10 2 3 64 40 J Stars 32 15 10 2 3 73 47 P.Bardonecch. 26 15 8 2 5 71 43 Sp. Orbassan 25 15 7 4 4 66 52 Olympia 22 15 6 4 5 78 61 La Granda 22 15 6 4 5 74 74 Pinerolo 17 15 4 5 6 61 69 Villarbasse 13 16 4 1 11 59 91 Martinianese 2 15 0 2 13 53 122

PROSSIMO TURNO 18ª giornata - lunedì 24 marzo 2014 Napoli Club Asti-Don Bosco Alessandria Dorina-Nichelino Hesperia Cantarana-Sportidea Caleidos San Remo 72-Sporting Cenisia Riposa: Saturnio Moncalieri

PROSSIMO TURNO 18ª giornata - lunedì 24 marzo 2014 Pinerolo-Martinianese J Stars-Perosa La Granda-Polisportiva Bardonecchia Olympia-Sporting Orbassano Riposa: Villarbasse

PROSSIMO TURNO 18ª giornata - lunedì 24 marzo 2014 Ceres-Cafasse Balangero Valtournenche-Pro Casalborgone Grosso-Pro Vercelli Tanu Team-Regis Settimo Riposa: Smilte Real Campetto

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

17ª giornata Pol. Bardonecchia-J Stars Martinianese.Olympia Perosa-Pinerolo Sp. Orbassano-Villarbasse

3-3 4-6 4-3 6-2


23

serie d

girone c j stars e perosa lunedì si giocano la promozione diretta Tutto in sessanta minuti di fuoco. Sessanta minuti che valgono, nel vero senso della parola, una stagione. Perché passare dai playoff, dopo una rincorsa eterna, sarebbe un sacrilegio. Il Perosa lo sa, ancora di più dopo quel gol a tre minuti dalla fine di Giustetto. Una rete che regala a Costabello e compagni due risultati su tre, e un’occasione da non perdere. Perché la J Stars è una macchina ingolfata, che tiene il pallino del gioco sempre, ma che nel girone di ritorno ha rallentato in maniera evidente. L’ultima prova il pari, in rimonta, contro la Polisportiva Bardonecchia. Un pareggio sostanzialmente inutile, e che ha il sapore di una sconfitta. Perché significa aggancio in testa da parte appunto del Perosa, che però ha un vantaggio gigante. Quello conquistato il nove dicembre, nella sfida di andata. Finì in maniera netta. Con un 6-0 rotondo che ad

oggi ha un sapore speciale. A lunedì prossimo il verdetto definitivo, con la J Stars che brama la sua vendetta. Da una parte l’esperienza di Sereno e compagni, dall’altra la gioventù, e quella voglia di sopraffare qualsiasi rivale. L’ultimo atto sta per prendere il via, alla fine ne rimarrà, o meglio, salirà soltanto uno. L’altra squadra passerà dai playoff, che avranno però il sapore dell’inferno.

J STARS-BARDONECCHIA 3-3

PEROSA-PINEROLO 4-3

MARTINIANESE-OLYMPIA 4-6

RETI: 2 Costabello, Scarrico, Giustetto (PE); Barral, Agù, Tinelli (PI) PEROSA: Bertocchio, Charrier, Giustetto, Bianciotto, Favetto, Scarrico, Reinaud, Costabello, Rostagno, Barral, Falco, Galliano. All. Giustetto. PINEROLO: Nirino, Taverna,Galuzzi, Meneghello, Agù, D’Alberti, Tinetti, Creunto, Barral, Satta.

RETI: Bonaldo, Torri, Negro (PB); Zanin, Ficini, Ferrero (J). J STARS: Pellegrino, Cuniberto, Favano, Borio, Ficini, Ripullone, Marchini, Ferrero, Gravina, Sfienti, Zanin, Sereno. All. SerenoFicini. POLISPORTIVA BARDONECCHIA: Gonella, Buzzi, Raschilla, Torri, Negro, Salutri, Ternavasio, Perruquet, Ugetti, Bondaldo, Carollo. RETI: 3 Laddomada, Pautasso, D’Adorante, Tambone (O).

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


24 giovanissimi • asti vince il set

giovanili Il Real Frassati tenta l’impresa, ma contro l’Asti di quest’anno c’è davvero poco da fare. La squadra di Davi Alves, nonostante l’ampio turn over, fa 14 su 14 e vola a vele spiegate verso il terzo anno consecutivo di successi. Visto l’impegno non proibitivo, Alves concede un turno di riposo all’estremo difensore Sciana, a Roba ed ai due nazionali Vitellaro ed Ibrahim. Al turn over, inoltre, si aggiungono le assenze di Dapavo e Scanavino. Nonostante la squadra titolare sia fuori, le ‘riserve’ si dimostrano degne dell’armata Asti e piegano un Real Frassati , nonostante tutto, autore di una gran prestazione. Ostici ed agguerriti, i padroni di casa lottano

senza pausa per tutta la partita dovendo alzare bandiera bianca solo nei minuti finali. Addirittura, a pochi minuti dal termine gli ospiti sono capaci di recuperare tre reti in pochi secondi spaventando, seppur poco, Alves. Felice per l’ennesima vittoria il tecnico astigiano : “Abbiamo faticato, ma questo deve servirci per capire che non siamo imbattibili e

nei playoff dobbiamo impegnarci. Sono molto contento che anche schierando i ragazzi di prospettiva, abbiamo fatto girare bene la palla e creato molto. Adesso dobbiamo concentrarci e trovare le motivazioni necessarie per vincere settimana per settimana, in modo da spazzare via anche l’ultimo ostacolo: il Borgonuovo Settimo”.

REAL FRASSATI-ASTI

di Federico Di Croce

federico.dicroce

4-6

RETI: 2 Curalo (A), 2 Sanfilippo (A), Bono (A), Pieraci (A). Ciuro (F), Canton (F), Matassa(F), Vigilante (F). REAL FRASSATI: Rainone, Vigilante, Matassa, Blaj, Canton J., Ciuro, Colletta, Papa, Marino, Bermaoui, Gentile. ASTI: Morando, Stefanato, Curalo, Bordoni, Pieraci, Mitic, Sanfilippo, Bono, Tedesco. All. Alves.

juniores

allievi

18ª giornata L84-Aosta Top Five-Asti Borgonuovo-Castellamonte I Bassotti B-Cld Carmagnola Fiano Plus-I Bassotti Avis Isola-Libertas Astense

1-9 2-2 4-6 2-9 4-5 5-10

SQUADRA P G V N Aosta 48 18 16 0 Asti 43 18 15 1 I Bassotti 36 18 13 0 Carmagnola 31 18 12 1 Top Five 31 18 12 1 Lib. Astense 24 18 9 1 Castellamonte 19 18 7 1 L84 16 18 7 1 Avis Isola 8 18 3 3 Fiano Plus 6 18 3 0 Borg. Settimo 4 18 2 1 I Bassotti B 0 18 3 2

P F S 2 114 37 2 89 31 5 120 51 5 98 59 5 91 76 8 95 78 10 64 84 10 72 103 12 76 111 15 71 114 15 66 136 13 57 133

PROSSIMO TURNO 19ª giornata - sab 22 marzo 2014 Cld Carmagnola-Avis Isola Aosta-Fiano Plus Asti-I Bassotti B Borgonuovo Settimo-L84 Castellamonte-Libertas Astense I Bassotti-Top Five

giovanissimi

18ª giornata Asti-Cld Carmagnola 2-1 Real Frassati-I Bassotti 2-4 Spring Team-Libertas Astense 3-8 Aosta-Sportiamo 3-2 Borg. Settimo-Sp. Rosta 6-5 Riposa: Cantarana

18ª giornata Sporting Rosta-Aosta 1-9 Real Frassati-Asti 4-6 Borg. Settimo-Libertas Astense 5-4 Cld Carmagnola-Sportiamo 5-5 Riposano: Don Bosco Caselle e I Bassotti

SQUADRA Asti Carmagnola Aosta I Bassotti Sportiamo Lib.Astense Real Frassati Borgonuovo Sp. Rosta Spring Team Cantarana

SQUADRA P G V N Asti 42 14 14 0 Aosta 37 14 12 1 Borg. Settimo 31 15 10 1 Carmagnola 29 15 9 2 Sportiamo 24 15 7 3 DB Caselle 17 14 5 2 I Bassotti 12 14 4 0 Lib. Astense 11 15 4 0 Sp. Rosta 7 15 2 1 Real Frassati 2 15 0 2

P G V N 44 16 14 2 43 17 14 1 40 16 13 1 30 16 10 0 25 17 8 1 23 16 8 0 22 17 7 1 20 16 6 2 10 16 3 1 4 17 1 1 3 16 1 0

P F S 0 153 42 2 139 43 2 129 33 6 85 76 8 67 87 8 99 110 9 54 73 8 57 77 12 60 114 15 40 150 15 58 136

PROSSIMO TURNO 19ª giornata - dom 23 marzo 2014 Sporting Rosta -Aosta Sportiamo-Asti I Bassotti-Borgonuovo Settimo Libertas Astense-Real Frassati Cantarana-Spring Team Riposa: Cld Carmagnola

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014

P F S 0 108 22 1 101 21 4 80 47 4 82 51 5 48 45 7 39 44 10 34 77 11 46 81 12 28 119 13 22 81

PROSSIMO TURNO 19ª giornata - dom 23 marzo 2014 Asti-Borgonuovo Settimo Sporting Rosta-Cld Carmagnola Sportiamo-DB Caselle Aosta-Libertas Astense I Bassotti-Real Frassati


giovanili 25 aosta non va oltre il pari Juniores

AVIS ISOLA-L. ASTENSE 5-10

TOP FIVE-ASTI 2-2

ARBITRO: Siviero (Collegno). RETI: Cerbone, Caternuolo (T); Di Venanzio, Squillari (A). TOP FIVE: Susanna, Pistillo, De Blasio, Faber, Bevilacqua, Gerbino, Caternuolo, Tranquillo, Aram, Mantino, Cerbone, Mirasola. All. Lianti. ASTI: Zanchetta, Di Venanzio, Squillari, Catalano, Monda, Cardello, Karaja, Vitellaro, Fazio, Stefanato, Costa, Tedesco. All. Penna.

ARBITRO: Alessio (Bra). RETI: 4 Zefi, 3 Atzeni, L. Graziano, Torino, Cobuccio (L), 2 Meneghin, 2 Barrocu, E. Gianotti (A). AVIS ISOLA: Fasone, Barrocu, E. Gianotti, Meneghin, Saltarel, Ariosto, Natale, Pappano, M. Gianotti. All. Pregno. LIBERTAS ASTENSE: Cobuccio, Sinani, L. Graziano, Atzeni, Inguì, F. Graziano, Mullaj, Itria, Torino, Zefi, Calvo, Pasqua. All. Formiglio.

Allievi

BOR. SETTIMO-CASTELLAMONTE 4-6

AOSTA-SPORTIAMO 3-2

ARBITRO: Minischetti (Torino). RETI: 2 Afeltra, Casillo, La Rosa (B); 5 Scalise, Fancello (C). BORGONUOVO SETTIMO: Tarollo, Teli, Afeltra, Casillo, La Rosa, Tataru, Salvador, Varagone. All. Freccia. CASTELLAMONTE: Giachetto, Modolo, Assabil, Scalise, Fancello, Scaraffia, Errmaidi, Filosso. All. Canavese.

FIANO PLUS-I BASSOTTI 4-5

ARBITRO: Scarafia (Casale Monferrato). RETI: 2 Racca, 2 Traina (F); 2 Ferrino, Roella, Battiston, Micchichè (B). FIANO PLUS: Caresana, Banche, Burlacu, Ponte, Traina, Racca, Ruo, Cagliero, Depalma, Girard. All. Federici. I BASSOTTI: Monaco, Martucci, Stievano, Giacometto, Battiston, Roella, Miccichè, S. Esposito, Ferrino. All. Andrietti.

I BASSOTTI B-CLD CARMAGNOLA 2-9 ARBITRO: Cantone (Biella). RETI: Sanfilippo, Olivieri (B); 3 Falconi, 2 Valenti, D. Silvestri, Saldì, Cerato, Iapicca (C). I BASSOTTI B: Margiotta, Olivieri, Liberato, Canato, Di Fiore, Taverniti, Sanfilippo, F. Esposito, Reina, Rebecchi, Bisceglia. All. Andrietti. CLD CARMAGNOLA: Cafagna, Iapicca, Falconi, D. Silvestri, Saldì, Cerato, Solavagione, Vigliaturo, Lisa, Valenti. All. Gomes (in panchina Piras).

L84-AOSTA 1-9

ARBITRO: Tornabene (Torino). RETI: Vaiano (L); 4 Traglia, Iurmanò, Birochi, Paschoal, Garau, Carrozzino (A). L84: Jitaru, Gugliermetti, Lochiatto, Orsini, Palmieri, Vaiano, Sinato, Lionello, Difesca. All. Barbieri. AOSTA: Luberto, Garau, Carrozzino, Iurmanò, Birochi, Paschoal, Carvelli, Charrier, Pellegrino, Traglia. All. De Lima.

ASTI-CLD CARMAGNOLA 2-1

RETI: Bonzano, Rej (A); Solavagione (C). ASTI: Mongero, Camisola, Occhiena, Pallaro, Mejer, P. Curallo, Rej, Morrone, Vitellaro, Massasso, Bonzano, Longo. All. Alves. CLD CARMAGNOLA: Cafagna, La Mendola, D. Silvestri, Saldì, Cerato, Solavagione, Vigliaturo, Lisa, Maccagno. All. Gomes.

Giovanissimi BORGONUOVO-L. ASTENSE 5-4

RETI: 2 Charrier, Ayoub (A); Cavallo, Carletto (S). AOSTA: Luberto, Martkovic, Di Maio, Veronesi, Charrier, Licordari, Donato, Mazzi, Casella, Ayoub. All. De Lima. SPORTIAMO: Gaido, Cavallo, Carletto, Destradis, Faldi, Bongiovanni, Forgione, Allovio, Varesio. All. Colella.

RETI: 2 Matteo Gadaleta, Bozza, Balsamo, Villella (B); 2 M. Rizzo, Scarciglia, Yassine (L). BORGONUOVO SETTIMO: Dragos, Matteo Gadaleta, Villella, Camerino, Bozza, Monticone, Ombelli, Balsamo, Urso. All. Michele Gadaleta. LIBERTAS ASTENSE: Zivkovic, A. Rizzo, Lahna, Picone, Gasti, M. Rizzo, Ghobrani, Alongi, Scarciglia, Yassine, Kamal. All. Pinna.

BORGONUOVO-SP. ROSTA 6-5

SPORTIAMO-CLD CARMAGNOLA 5-5

RETI: 3 Alì, 2 Saggin, Teli (B); Musca, Viola, Irollo, Di Carlo, Maggio (S). BORGONUOVO SETTIMO: Agostinello, Apostol, Casale, Gelormini, Saggin, Teli, Alì, Gnesutta, Castelli. All. Pilot. SPORTING ROSTA: Dascola, Musca, Viola, Irollo, Akpan, Di Carlo, Maggio, Chirico, Bertona. All. Maza.

REAL FRASSATI-I BASSOTTI 2-4

RETI: Caccia, Demartino (R); 2 S. Esposito, 2 Sardi (B). REAL FRASSATI: Gaiani, Massimo, Ciuro, De Michele, Zucchini, Zanatto, Matassa, Caccia, Demartini, Barone. All. Caputi. I BASSOTTI: Di Nunzio, Casassa, Nilo, S. Esposito, C. Maggiore, Bonzetti, Sardi, D. Maggiore. All. Palma.

SPRING TEAM-L. ASTENSE 3-8

RETI: 2 Di Lucia, Monzo (S); 4 Itria, 2 Torino, Ouallal, Tahaoui (L). SPRING TEAM: Monzo, Trapani, De Lucia, Occhipinti, Martina, Oggero, Ciavarella, Giacomino, Ceglie, Dosio, Avalle, Vinciguerra. All. Mussino. LIBERTAS ASTENSE: Nicita, Bione, Soufri, Tahaoui, Itria, Torino, Lagzouli, Ouallal, All. Liuzzi.

RETI: 2 Gaido, 2 Cavallo, Allovio (S); 2 Novelli, 2 Maccagno, La Mendola (C). SPORTIAMO: Forno, Barbero, Roma, Allovio, Trentini, Bongiovanni, Gaido, Di Santo, Cavallo, Pattaro, Scarcipino. All. Colella. CLD CARMAGNOLA: C. Fakkar, Riccardi, Scozzaro, Gallace, Lamberti, La Mendola, Maccagno, Novelli, Romero. All. Gomes (in panchina Piras).

SPORTING ROSTA-AOSTA 1-9

RETI: Chirico (S); 3 Avallone, 2 Pajusco, 2 Licordari, Fea, Marchese (A). SPORTING ROSTA: Oliva, Piva, Zampieri, Bertona, Giraudo, Frincu, Meotto, Chirico, Russo. All. Maza. AOSTA: Bogoni, Di Maio, Fea, Pajusco, Licordari, Horr, Goss, Mocanu, Veronesi, Avallone, Belmonte, Marchese. All. De Lima.

Per info spazio5@ilcorrieresportivo.it • www.ilcorrieresportivopiemonte.it • www.spazio5.it


26

ANNO II - N. 9 • martedì 18 marzo 2014


Il Corriere Sportivo Spazio 5