Page 1

RASSEGNA STAMPA

Aprile 2013

In questo numero: 03 aprile

Provincia Pavese

Cigognola via al progetto contro parassite della vite

03 aprile

Provincia Pavese

Montebello cibi biologici Open day al centro Orione

03 aprile

Provincia Pavese

Sommo fissa le regole per i trattori

04 aprile

Il Giorno

Agricoltura verde meglio intensiva

04 aprile

Provincia Pavese

Frana ancora sotto controllo ma si temono le piogge

04 aprile

Provincia Pavese

Rischi sulle colline c’è l’ok al dossier

04 aprile

Provincia Pavese

Alla scuola media gli studenti coltivano l’orto

05 aprile

Provincia Pavese

L’Oltrepo del passato rivive a Rivanazzano

05 aprile

Comunicato stampa

XI Fiera d’aprile

05 aprile

Comunicato stampa

Il mercato di CA a Vigevano cambia sede

05 aprile

Comunicato stampa

Onda Verde

05 aprile

Comunicato stampa

Fiera agricola

06 aprile

Il Giorno

Banchetto contro la Broni – Mortara

06 aprile

Provincia Pavese

Buttafuoco Storico la squadra dei rossi pronta a stupire

06 aprile

Provincia Pavese

Cresce il vino lomellino e pavese


06 aprile

Provincia Pavese

Il vino da XFactor e lo spumante premiato

06 aprile

Provincia Pavese

L’incontro a Riccagioia

06 aprile

Provincia Pavese

Vinitaly l’Oltrepo sgomita dobbiamo avere spazio

06 aprile

Provincia Pavese

Caccia agli stand pavesi ecco chi sarà in vetrina

07 aprile

Provincia Pavese

L’Oltrepo punta le sue carte sul Vinitaly

07 aprile

Provincia Pavese

Rubrica Coldiretti

07 aprile

Provincia Pavese

Per il 2013 dimezzati gli stranieri stagionali

07 aprile

Provincia Pavese

Oltrepò vigneti domani protagonisti a Vinitaly

07 aprile

Provincia Pavese

Oggi il mercato in via Merula

08 aprile

Il Lunedì

Un salto nel passato con la fiera d’aprile

08 aprile

Il Punto

Più spazio alla eccellenze locali

08 aprile

Provincia Pavese

Vinitaly verso la premiazione finale

08 aprile

Comunicato stampa

Epaca e croce rossa insieme

09 aprile

Provincia Pavese

La giusta attenzione alla nostra agricoltura

09 aprile

Provincia Pavese

Campagna amica con Coldiretti

10 aprile

L’Informatore Lomellino

Ecomostro Broni-Mortara

10 aprile

Provincia Pavese

Fiera d’aprile che successo a Rivanazzano

10 aprile

Provincia Pavese

Banchetti anti autostrada nelle piazze e nei mercati

10 aprile

Provincia Pavese

Vini d’Oltrepò in missione all’estero

11 aprile

Provincia Pavese

In crisi le api si sono dimezzate e non fanno miele

11 aprile

Provincia Pavese

Pioggia blocca le semine mais in ritardo

11 aprile

Provincia Pavese

Da oggi patronato della Coldiretti

12 aprile

Il Ticino

Il ritorno alla terra occasione per i giovani

12 aprile

Il Ticino

Università in aumento gli iscritti ad agraria

12 aprile

Il Ticino

Giovani agricoltori cresce il livello culturale

12 aprile

Il Ticino

Orti urbani a Pavia ecco dove si trovano

12 aprile

Provincia Pavese

Mortara e i tre cantieri territorio stravolto

12 aprile

Provincia Pavese

Spadini la nuova era di Avis certificare unità di raccolta


13 aprile

Provincia Pavese

Certificazioni per vendere

13 aprile

Provincia Pavese

Cresce il mercato estero riso e vino sfida globale

13 aprile

Provincia Pavese

La Regione proroga i termini

13 aprile

Provincia Pavese

Maltempo e semine ieri vertice in Provincia

13 aprile

Provincia Pavese

Scegliere Campagna Amica

13 aprile

Provincia Pavese

Taglio rinviato per il maltempo

13 aprile

Provincia Pavese

Oltre tre milioni di euro per l’export d’Oltrepo

13 aprile

Provincia Pavese

Sicurezza sul lavoro

15 aprile

Il Lunedì

Colletta alimentare cri alta adesione dei Vogheresi

15 aprile

Il Punto

Parte il patronato Coldiretti

15 aprile

Il Punto

Vinitaly un successo per l’Oltrepò

15 aprile

Il Punto

Belgioioso tra moda vintage e buon vino

15 aprile

Provincia Pavese

Cantine raffica di controlli Asl

15 aprile

Provincia Pavese

Spumante candidato all’oscar è tra i migliori d’Italia

17 aprile

Il Giorno

Costa meno la spesa a chilometro zero

17 aprile

Il Giorno

Alimentare cresce l’export

17 aprile

Provincia Pavese

Consorzio agrario altri 7 esuberi

17 aprile

Provincia Pavese

Prima assemblea generale per Bensi

17 aprile

Provincia Pavese

Riso vino e salumi missione a Vilnius

18 aprile

Il Giorno

Al Castello un’invasione di appassionati pollici verdi

18 aprile

Il Giorno

La maxi truffa vino senza qualità spacciato per doc

18 aprile

Provincia Pavese

Bambini protagonisti sul set della Rai

18 aprile

Provincia Pavese

Non ci sono stati sequestri

18 aprile

Il Giorno

Vino doc adulterato sotto inchiesta azienda

18 aprile

Comunicato stampa

Coldiretti a fiori e frutti nel Castello

19 aprile

Il Giorno

Quel vinello spacciato come pregiato

19 aprile

Provincia Pavese

La festa di primavera fiori e frutti in castello

19 aprile

Provincia Pavese

Vino annacquato per vendere di più


20 aprile

Il Giorno

Al Castello Visconteo fine settimana a Fiori e Frutti

20 aprile

Provincia Pavese

Coltivare e vendere le aziende pavesi

20 aprile

Provincia Pavese

La spesa a impatto zero domani la festa mercato

20 aprile

Provincia Pavese

Le declinazioni del riso ecco i tesori pavesi

20 aprile

Provincia Pavese

Compri e raccogli nell’oasi riscopri il pomodoro giallo

20 aprile

Provincia Pavese

Un ottimo timballo usate l’Arborio ricco di amido

20 aprile

Provincia Pavese

Sapori d’Oltrepò non è solo vino

20 aprile

Provincia Pavese

Festival di primizie la primavera di Ponte Nizza

20 aprile

Provincia Pavese

Gelatine e confetture dall’albero al vasetto

20 aprile

Provincia Pavese

Frutti fiori e risaie il cuore lomellino

20 aprile

Provincia Pavese

E’ l’orto che piace ai Gas siamo un’azienda etica

20 aprile

Provincia Pavese

Il risotto e anche la bistecca menù a km zero

20 aprile

Provincia Pavese

Vendita diretta ecco le norme da rispettare

20 aprile

Provincia Pavese

Imu e mercati

21 aprile

Provincia Pavese

Fiori e frutti al castello di Pavia

21 aprile

Il Giorno

Cibi d’Italia

22 aprile

Il Lunedì

Al Vinitaly per valorizzare il vino italiano all’estero

23 aprile

Il Giorno

Rapinato in casa il re del Barbacarlo

23 aprile

Provincia Pavese

Davide Carlini e la sua nutria-gatto

23 aprile

Provincia Pavese

Campagna Amica con Coldiretti

23 aprile

Provincia Pavese

Emergenza frane preoccupano i torrenti

23 aprile

Provincia Pavese

Il re oltre padano del Barbacarlo da primato ad amico di Brera

24 aprile

Provincia Pavese

Vigevano in fiore mercato in centro storico

24 aprile

Provincia Pavese

Noi giovani impegnati in agricoltura

26 aprile

Provincia Pavese

Vigevano in fiore la mostra del verde

27 aprile

Provincia Pavese

Borsa di studio per laureati

27 aprile

Provincia Pavese

Il programma di sviluppo rurale

27 aprile

Provincia Pavese

Lavoratori nei campi c’è il contratto


27 aprile

Provincia Pavese

Pratiche semplificate

27 aprile

Provincia Pavese

Tares e aziende pavesi i conti della stangata

27 aprile

Provincia Pavese

Export il mercato del vino ora punta all’est Europa

27 aprile

Provincia Pavese

Convegno sui nuovi mercati

27 aprile

Provincia Pavese

Imprenditori 4 esempi da seguire

27 aprile

Provincia Pavese

Nuova tares

28 aprile

Il Giorno

Risaie a rischio troppi costi e niente resa

28 aprile

Provincia Pavese

Vigevano in fiore

28 aprile

Provincia Pavese

Campagna Amica sotto i portici

29 aprile

Provincia Pavese

L’agronomo 29enne che aiuta le piccole aziende

29 aprile

Provincia Pavese

Progetto lavoro la diocesi promuove 4 imprenditori

29 aprile

Provincia Pavese

Vigevano in fiore un successo

30 aprile

Provincia Pavese

Cecima allarme frane

30 aprile

Provincia Pavese

Pioggia non stop semine in ritardo

A cura dell’Ufficio Comunicazione e Immagine Coldiretti Pavia


Data 03-04-2013 Pagina 26 Foglio 1


Data 03-04-2013 Pagina 25 Foglio 1


Data 03-04-2013 Pagina 22 Foglio 1


Data 04-04-2013 Pagina 3 Foglio 1


Data 04-04-2013 Pagina 39 Foglio 1


Data 04-04-2013 Pagina 39 Foglio 1


Data 04-04-2013 Pagina 46 Foglio 1


05 aprile ’13 Cs-19_13_04_05

Comunicato stampa

XI Fiera d’Aprile L’agricoltura e la tradizione protagonisti a Rivanazzano domenica 7 aprile Domenica 7 aprile, a Rivanazzano in Piazza Chiesa Abbiati, dalle dieci del mattino fino alle sei del pomeriggio, sarà festa. La festa dell’agricoltura, della tradizione contadina, della musica e del ballo. Organizzata dal comune di Rivanazzano, grazie all’impegno della Commissione Agricoltura, con la collaborazione dell’associazione Occasioni di Festa e la partecipazione di Coldiretti Pavia, Campagna Amica, Terranostra ed EduCA, la Fiera d’Aprile accoglierà i visitatori con uno spazio particolare per i bambini cui saranno dedicati laboratori di esperienza agricola nell’ambito del progetto di Educazione alla Campagna Amica. Il lavoro dei campi com’era una volta con le macchine e le attrezzature di tanti anni fa, la corte contadina e le sue tradizioni, gli animali, i cavalli, gli asinelli, le caprette, le galline, i conigli, i pulcini, che un tempo caratterizzavano i cortili delle aziende agricole, riporteranno indietro l’orologio del tempo. Il mercato di Campagna Amica, in zona Posta, accoglierà i visitatori sotto i gazebo gialli di Coldiretti con i prodotti di stagione a chilometri zero, le confetture e le conserve, direttamente dalle aziende agricole. “Sarà un momento di festa – ha dichiarato Alberto Lucotti – presidente di Terranostra Pavia e della commissione agricoltura del comune di Rivanazzano – che ci consentirà di riproporre all’attenzione dei cittadini la tradizione contadina e l’evoluzione dell’agricoltura di oggi, capace di offrire al consumatore, attraverso il rapporto diretto e la filiera cortissima, tutto il valore che la conoscenza, la storia e la passione della gente della terra ha accumulato in secoli di lavoro. Il nostro territorio possiede caratteristiche di grande qualità e anche attraverso manifestazioni come la Fiera d’Aprile è possibile far conoscere meglio ai cittadini le specialità, non solo gastronomiche, che siamo in grado di mettere a loro disposizione”.

pavia@coldiretti.it - www.pavia.coldiretti.it


05 aprile ’13 Cs-20_13_04_05

Comunicato stampa

Onda Verde La nuova direzione ecologica Domenica 7 aprile, dalle 10 alle 18 presso il Centro Congressi Don Orione di Montebello della Battaglia, Coldiretti sarà tra i protagonisti di Onda Verde, la Nuova direzione ecologica. Una direzione intesa come strada da seguire per interpretare in modo nuovo il nostro vivere l’ambiente. “L’onda è un movimento – recita la locandina della manifestazione – energia, forza cambiamento, qualcosa che ti avvolge e ti supera (…) L’onda nasce da lontano, cresce, si alza, ti affascina con la sua bellezza e poi si placa e riposa. Ma dietro arriva già un’altra onda …” Alle 11 e alle 18 si terrà una tavola rotonda che tratterà il tema. “non abbiamo ricevuto la terra in eredità dai nostri padri ma in prestito dai nostri figli: sei scelte per restituirgliela migliore e vivere (tutti) più felici”. “Partecipiamo ad Onda Verde – ha dichiarato Matteo Castellani, responsabile della UOL Coldiretti di Casteggio – perché un diverso modo di intendere la presenza dell’uomo nella natura è nelle corde di Coldiretti, con un’agricoltura nuova, riguardosa dell’ambiente, capace di mettere la persona al centro dell’interesse e di agire sì in difesa dell’impresa, ma sempre a condizione che sia salvaguardato il benessere di tutti che dipende dal rispetto per il creato. La Terra è il bene più prezioso che abbiamo e gli agricoltori ne sono i primi guardiani perché dal suo benessere dipende il lavoro e il futuro dell’impresa e della famiglia agricola”.

pavia@coldiretti.it - www.pavia.coldiretti.it


05 aprile ’13 Cs-20_13_04_05

Comunicato stampa

Fiera Agricola 25ª Rassegna Storico – Agricola La Cascina e i valori delle origini Domenica 7 aprile, alle 15 sarà inaugurata la Venticinquesima Rassegna Storico – Agricola, intitolata La cascina e i valori delle origini, in occasione della Fiera Agricola organizzata a cura del Gruppo promotore Alberone e Bosco con la partecipazione di Coldiretti Pavia nel comune di Chignolo Po. Una degustazione di risotto e un bicchiere di vino saranno il corollario all’esposizione e vendita di prodotti tipici del nostro territorio e alla visita al Museo della Chiavica Vecchia sul Colatore Reale recentemente restaurato. “Un percorso didattico nella storia dell’agricoltura - ha dichiarato Pietro Angelo Migliavacca, responsabile della UOL Coldiretti di Corteolona - con particolare attenzione all’importanza che la gestione dell’acqua ha sempre avuto, in modo specifico per questi territori della Bassa Pavese che, da sempre, vivono in stretta simbiosi con il Grande Fiume”. “Visitando il Museo della Chiavica del Reale – ha commentato Mauro Bassanini – presidente di zona Coldiretti per il Basso Pavese, i giovani avranno modo di comprendere la vita in campagna all’inizio del secolo scorso, le grandi difficoltà, il lavoro e l’impegno che i nostri padri hanno profuso in questa attività regalandoci condizioni di vita migliori. Un retaggio culturale che anche dobbiamo far nostro per fare altrettanto nel confronto dei nostri figli”.

pavia@coldiretti.it - www.pavia.coldiretti.it


05 aprile ’13 Cs-21_13_04_05

Comunicato stampa

Il mercato di Campagna Amica a Vigevano cambia sede Spostamento provvisorio per consentire i lavori di ristrutturazione della piazza Domenica 7 aprile, il mercato di Campagna Amica a Vigevano non sarà più in piazza Martiri della Liberazione ma in via Merula e Corso Vittorio Emanuele II. “Lo spostamento, provvisorio, si è reso necessario – ha dichiarato il presidente di Agrimercato Gianenrico Vercesi – per consentire i lavori di ristrutturazione di Piazza Martiri della Libertà che ci ha ospitato finora. Non penso che ci saranno grandi ripercussioni, stiamo informando in modo capillare la popolazione e la distanza tra la precedente collocazione e l’attuale è minima. I cittadini potranno venire sul mercato di Campagna Amica a Vigevano la mattina di domenica prossima sicuri di ritrovare i medesimi banchi e i medesimi produttori di sempre. Una volta terminati i lavori torneremo nella collocazione storica di piazza Martiri della Liberazione”. “Il Mercato di Campagna Amica – ha concluso Claudio Molteni, responsabile della UOL Coldiretti di Vigevano – è diventato ormai un appuntamento fisso per i vigevanesi e non solo. La domenica mattina, la piazza del mercato si è trasformata in luogo di incontro dove scambiare opinioni e contemporaneamente fare la spesa per la settimana, a prezzi contenuti e certi di portare a casa prodotti di grande qualità a chilometri zero e rispettosi dell’ambiente. Purtroppo l’inclemenza del tempo sta limitando la disponibilità di frutta e verdura. Oggi sui banchi si trova carne, salumi, formaggi, miele, farine, conserve, confetture e presto, finalmente arriveranno anche i prodotti di questa stagione che si fa attendere oltre ogni limite”.

pavia@coldiretti.it - www.pavia.coldiretti.it


Data 06-04-2013 Pagina 8 Foglio 1


Data 06-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 06-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 06-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 06-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 06-04-2013 Pagina 15 Foglio 1


Data 07-04-2013 Pagina 13 Foglio 1


Data 07-04-2013 Pagina 8 Foglio 1


Data 07-04-2013 Pagina 30 Foglio 1


Data 08-04-2013 Pagina 13 Foglio 1


Data 08-04-2013 Pagina 18 Foglio 1


Data 08-04-2013 Pagina 18 Foglio 1


Data 08-04-2013 Pagina 18 Foglio 1


06 aprile ’13 Cs-23_13_04_06

Comunicato stampa

Epaca e Croce Rossa insieme Servizio di patronato Coldiretti presso la sede della Croce Rossa a Voghera Prenderà avvio giovedì 11 aprile dalle ore 14 alle 16 il servizio di sportello del patronato Epaca di Coldiretti Pavia, presso la Croce Rossa Italiana, Comitato Locale di Voghera in Via Carlo Emanuele III, n. 22, sede operativa ambulanze. Il servizio sarà a disposizione di tutti i cittadini oltre che dei volontari Cri e dei loro famigliari, che ne potranno usufruire gratuitamente per assistenza previdenziale Inps, infortunistica Inail, assistenza medico legale, socio assistenziale, consulenza e assistenza di pratiche per permessi di soggiorno dei cittadini extracomunitari e altro ancora. “L'apertura di questo sportello di Patronato è frutto degli anni di collaborazione di Coldiretti e Cri Voghera che hanno consentito di giungere alla stesura di un protocollo d'intesa appositamente siglato per tale servizio - afferma il dirigente amministrativo di Croce Rossa Luigi Bassanese - messo in opera anche in seguito al programma della Presidente del Comitato Vogherese Ondina Torti, in quanto progetto pilota per la Provincia di Pavia”. “La collaborazione con gli Enti e le Associazione che operano sul territorio provinciale – conclude Gianni Mario Stoppini, responsabile Epaca per Coldiretti Pavia – rappresenta uno dei punti di forza del nostro patronato che si rivolge a tutta la cittadinanza con un’ampia serie di servizi capaci di far fronte ad ogni esigenza. Collaborare con Croce Rossa è per noi motivo di orgoglio, in primo luogo per il valore aggiunto che possiamo così fornire agli utenti e anche in funzione della provata condivisione degli scopi sociali che accomunano le nostre organizzazioni”.

pavia@coldiretti.it - www.pavia.coldiretti.it


Data 09-04-2013 Pagina 16 Foglio 1


Data 10-04-2013 Pagina 28 Foglio 1


Data 10-04-2013 Pagina 30 Foglio 1


Data 10-04-2013 Pagina 35 Foglio 1


Data 11-04-2013 Pagina 20 Foglio 1


Data 11-04-2013 Pagina 20 Foglio 1


Data 12-04-2013 Pagina 8 Foglio 3


Data 12-04-2013 Pagina 8 Foglio 1


Data 12-04-2013 Pagina 8 Foglio 1


Data 12-04-2013 Pagina 9 Foglio 1


Data 13-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 13-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 13-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 13-04-2013 Pagina 15 Foglio 1


Avviso a pagamento

Testi e fotografia a cura dell’Ufficio Stampa Coldiretti Pavia

Sicurezza sul Lavoro

Elaborazione del Documento di Valutazione Rischi per tutte le imprese che assumono manodopera Il Decreto Legislativo n° 81 del 2008 denominato “Testo Unico per la Sicurezza sul Lavoro” ha agevolato le imprese fino a 10 dipendenti concedendo di autocertificare l’avvenuta valutazione dei rischi, evitando in questo modo alla maggior parte delle aziende agricole di dover redigere il previsto Documento di Valutazione dei rischi. Tale semplificazione sarà tuttavia valida fino al 31 maggio 2013, come stabilito dal Ministero del Lavoro in una nota del 31 Gennaio scorso. Di conseguenza dal 1 giugno 2013 tutte le imprese che assumono manodopera, anche solo stagionale, dovranno elaborare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) e lo potranno fare utilizzando le Procedure Standardizzate approvate dalla “Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro”. Le Procedure Standardizzate emanate stabiliscono il modello di riferimento con cui il datore di lavoro dovrà effettuare la valutazione dei rischi aziendali e prevedono le seguenti 4 fasi: 1. descrizione dell’azienda, del ciclo lavorativo e delle mansioni; 2. identificazione dei pericoli presenti in azienda; 3. valutazione dei rischi associati ai pericoli identificati e individuazione delle misure di prevenzione e protezione attuate; 4. definizione del programma di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza. La mancata redazione del DVR da parte del datore di lavoro potrebbe comportare, in caso di controllo da parte degli Enti preposti, un’ammenda da 2.500 a 6.400 Euro e l’applicazione di sanzioni penali. Considerata l’importanza dell’argomento e valutata la ricaduta economica di tale adempimento sulle imprese agricole proprie associate, Coldiretti Pavia ha organizzato al proprio interno un servizio di supporto tecnico per la elaborazione del Documento di Valutazione Rischi. Il servizio fornisce l’assistenza alle imprese agricole in tutte le fasi di adeguamento alla normativa sulla Sicurezza sul Lavoro, e prevede le seguenti prestazioni: a) verifica della documentazione presente in azienda: autocertificazioni, attestati di formazione, certificazioni impianti, schede di

sicurezza prodotti chimici, note informative ai dipendenti, ecc.; b) accertamenti sulla corretta nomina delle figure della sicurezza aziendale: RSPP (Responsabile della Sicurezza), Addetto antincendio, Addetto Primo Soccorso, RLS (Rappresentante dei Lavoratori) e Medico Competente per la Sorveglianza Sanitaria; c) sopralluogo in azienda per assistenza nella valutazione del livello di sicurezza degli impianti, dei mezzi agricoli, dei macchinari e delle sostanze pericolose utilizzate; d) riscontro delle misure preventive adottate per garantire la sicurezza sul lavoro; e) predisposizione e dotazione dei documenti previsti dalla legge: autocertificazioni, modelli di registri, comunicazioni ai lavoratori, cartelli informativi di pericolo e segnalazione, ecc; f) supporto tecnico alla elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR). Precisiamo infine che, secondo quanto stabilito dal citato Dlgs.81/2008 le imprese agricole che non assumono dipendenti e sono costituite dai soli componenti dell’impresa familiare (coadiuvanti), dai coltivatori diretti del fondo o dai soci delle società semplici non devono predisporre il Documento di Valutazione dei Rischi e non sono soggette alla nomina delle figure della sicurezza aziendale (RSPP, RLS, Medico Competente, ecc.). Per essere in regola le aziende che non hanno personale subordinato devono tuttavia rispettare gli altri dettami della regolamentazione vigente, disponendo di ambienti ed attrezzature di lavoro Conformi alle normative di sicurezza e stabilendo l’utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) da parte dei propri componenti.

Vi invitiamo a partecipare ad un incontro informativo che si terrà LUNEDÌ 15 APRILE alle ore 14.00 presso la Sala Riunioni di Coldiretti Pavia in Viale Brambilla n° 34


Data 15-04-2013 Pagina 17 Foglio 1


Data 15-04-2013 Pagina 19 Foglio 1


Data 15-04-2013 Pagina 34 Foglio 1


Data 15-04-2013 Pagina 18 Foglio 1


Data 15-04-2013 Pagina 18 Foglio 1


Data 17-04-2013 Pagina 8 Foglio 1


Data 17-04-2013 Pagina 28 Foglio 1


Data 17-04-2013 Pagina 19 Foglio 1


Data 17-04-2013 Pagina 19 Foglio 1


Data 18-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 18-04-2013 Pagina 21 Foglio 1


Data 18-04-2013 Pagina 34 Foglio 1


Data 18-04-2013 Pagina 35 Foglio 1


Data 18-04-2013 Pagina 35 Foglio 1


18 aprile ’13 Cs-24_13_04_18

Comunicato stampa

Coldiretti a Fiori e Frutti nel Castello Le aziende, l’animazione, la didattica e la tradizione delle aziende di Coldiretti protagoniste alla due giorni al Castello Visconteo Fiori e Frutti nel Castello sabato 20 e domenica 21 all’interno del Castello Visconteo di Pavia vedrà una sostanziosa partecipazione di Coldiretti Pavia. La prima edizione della mostra mercato di piante , fiori e soluzioni per il giardino sarà arricchita da molti aspetti legati al giallo Coldiretti. Erbavoglio, laboratorio di riconoscimento delle erbe spontanee sarà realizzato a cura della Fattoria didattica Chiericoni presso lo stand Coldiretti. Riscoperta della frutta perduta , analisi sensoriale di mele di varietà antiche, a cura di Annamaria Seves, responsabile di Educazione alla Campagna Amica per Coldiretti Pavia, si svolgerà presso lo stand Coldiretti. L’Orto in vaso , orti urbani e pensili, sarà realizzato da Le tre Pertiche. Della lezione sulla biodiversità vegetale e Banca del Germoplasma si occuperà Flora Conservation, Spin Off universitario partecipato da Coldiretti. L’antica Corte Contadina, mostra laboratorio di antichi attrezzi agricola sarà allestita e curata da Luisa Dosseni, collaboratrice di Coldiretti. “Fiori e frutti, piante e giardini – ha dichiarato Giuseppe Ghezzi, presidente della Coldiretti di Pavia – sono forse il primo approccio dei cittadini al mondo della terra e dell’agricoltura. La nuova agricoltura multifunzionale ha interpretato il florovivaismo in un’ottica nuova e accattivante di tradizione e riscoperta, di salvaguardia e valorizzazione. Coldiretti partecipa a Fiori e Frutti nel Castello portando l’esperienza delle proprie aziende oltre alla grande conoscenza acquisita in oltre un decennio di Educazione alla Campagna Amica che attraverso il progetto EduCA incrocia migliaia di studenti ogni anno sui temi dell’alimentazione e del rispetto dell’ambiente”.

pavia@coldiretti.it - www.pavia.coldiretti.it


Data 19-04-2013 Pagina 9 Foglio 1


Data 19-04-2013 Pagina 27 Foglio 1


Data 19-04-2013 Pagina 43 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 1 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 3 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 3 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 4 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 5 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 5 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 7 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 7 Foglio 1


Data 20-04-2013 Pagina 7 Foglio 1


Avviso a pagamento

Testi e fotografia a cura dell’Ufficio Stampa Coldiretti Pavia

Novità IMU Con l’art. 10, comma 4, D.L. n. 35/2013, Decreto c.d. “sblocca debiti”, sono state apportate modifiche alla disciplina IMU In particolare, sono state introdotte le seguenti novità: • il termine di presentazione della dichiarazione è individuato al 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta; • l’efficacia della deliberazione di approvazione delle aliquote/detrazione nonché dei regolamenti decorre dalla data di pubblicazione degli stessi sul sito Internet del Ministero delle Finanze. A tal fine il Comune deve inviare telematicamente la deliberazione: • entro il 9 maggio. In caso di mancata pubblicazione entro il 16 maggio, il versamento della prima rata è determinato in misura pari al 50% dell’IMU dovuta sulla base delle aliquote/detrazione dell’anno precedente; entro il 9 novembre. La pubblicazione, che deve avvenire entro il 16 novembre, ha effetto per la determinazione della seconda rata dovuta nel mese di dicembre. In caso di mancata pubblicazione entro la predetta data “si applicano gli atti pubblicati entro il 16 maggio dell’anno di riferimento oppure, in mancanza, quelli adottati per l’anno precedente”. Per ulteriori informazioni contattare la UOL Coldiretti di riferimento

I Mercati in provincia di Pavia:

Pavia

Mede

Piazza del Carmine ogni mercoledì e sabato dalle 7:30 alle 12:30

Via Mazzini ogni mercoledì dalle 8:00 alle 12:30

Pavia

Montebello della B.

Via Pastrengo ogni sabato dalle 8:00 alle 12:30

Piazzale Iper ogni venerdì dalle 8:00 alle 14:00

Gropello Cairoli

Voghera

Largo Cairoli ogni giovedì dalle 7:30 alle 12:30

Piazza del Duomo ogni domenica dalle 8:00 alle 12:30

Vigevano

Mortara

Piazza Martiri della Liberazione ogni domenica dalle 8:00 alle 12:30

Piazza Trieste (Cortile Borsa Merci 3) ogni venerdì dalle 8:00 alle 12:30

Ci vediamo al Mercato


Data 21-04-2013 Pagina 15 Foglio 1


Data 22-04-2013 Pagina 16 Foglio 1


Data 23-04-2013 Pagina 25 Foglio 1


Data 23-04-2013 Pagina 21 Foglio 1


Data 23-04-2013 Pagina 22 Foglio 1


Data 23-04-2013 Pagina 25 Foglio 1


Data 23-04-2013 Pagina 25 Foglio 1


Data 25-04-2013 Pagina 12 Foglio 1


Data 27-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 27-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 27-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 270-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Data 27-04-2013 Pagina 14 Foglio 1


Testi e fotografia a cura dell’Ufficio Stampa Coldiretti Pavia

Coldiretti ha deciso di inviare la lettera che di seguito pubblichiamo a tutti i Sindaci della provincia

Nuova TARES Lettera ai Sindaci Gentile signor Sindaco,

in occasione dell’adozione da parte delle Amministrazioni comunali del regolamento che disciplinerà l’applicazione del nuovo tributo sui rifiuti e sui servizi, ci permettiamo di sottoporle alcune riflessioni. La TARES, come noto, è la nuova imposta che, dal 1° gennaio 2013, dovrà essere adottata da tutti i comuni del territorio nazionale. Questa nuova imposta sostituisce la TARSU, la Tia1 e la Tia2 a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento, e dei costi relativi ai servizi indivisibili dei comuni, quali illuminazione, polizia locale e manutenzione delle strade. Per prima cosa ci preme sottolineare come la TARES comporterà un aumento del tributo per tutti i tipi di utenza sia domestica che non domestica sia per il fatto che l’imposta sui servizi indivisibili dei Comuni, prevede, oltre alla copertura del 100% delle spese di raccolta e smaltimento rifiuti, una ulteriore maggiorazione di 0,30 euro al mq della tassa sui rifiuti, sia anche per il fatto che l’imposta è prevista anche per le aree scoperte suscettibili di produzione del rifiuto. Ciò comporterà, specialmente per le imprese che, come quelle agricole, devono utilizzare superfici superiori alla media per svolgere la propria attività, un grave appesantimento del tributo convergente in una situazione economica già compromessa dallo stagnamento del mercato e dalla contrattura dei prezzi dei prodotti, senza contare che nello stesso periodo le imprese agricole dovranno fare i conti anche con l’IMU. Sempre per quanto riguarda il settore agricolo, ribadiamo ancora che anche la TARES come la TARSU si applica esclusivamente ai locali o aree scoperte, adibiti a qualsiasi uso, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Infatti nella determinazione della superficie assoggettabile al tributo non si tiene conto di quella parte di essa ove si formano di regola rifiuti speciali tra cui sono ricompresi i rifiuti agricoli, a condizione che il produttore ne dimostri l’avvenuto trattamento in conformità alla normativa vigente. Tuttavia i comuni possono, attraverso l’apposito regolamento, disciplinare l’assimilazione dei rifiuti speciali non pericolosi ai rifiuti urbani. Quest’ultimo fatto è anche stato causa principale di comportamenti disomogenei delle Amministrazioni comunali su territorio. Per questi motivi, ci sembra opportuno se non indispensabile che, nel passaggio dalla TARSU alla TARES, non vengano inserite nel calcolo della tassa superfici di fabbricati agricoli precedentemente non assoggettati o comunque produttrici di rifiuti speciali. Al fine di una più precisa e attenta valutazione dell’impatto economico che la TARES avrà sulle imprese agricole del territorio, ci mettiamo infine a disposizione dell’Amministrazione comunale attraverso le nostre strutture e i nostri tecnici.

Avviso a pagamento


Data 28-04-2013 Pagina 17 Foglio 1


Data 29-04-2013 Pagina 15 Foglio 1


Data 30-04-2013 Pagina 30 Foglio 1


Data 30-04-2013 Pagina 30 Foglio 1

13-04 rass stampa  

rassegna stampa del mese di aprile

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you